Fatturazione elettronica: nuovi obblighi, adempimenti ed opportunità per le imprese. Genova, 25 settembre 2014

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Fatturazione elettronica: nuovi obblighi, adempimenti ed opportunità per le imprese. Genova, 25 settembre 2014"

Transcript

1 Fatturazione elettronica: nuovi obblighi, adempimenti ed opportunità per le imprese Genova, 25 settembre 2014

2 Indice 1. Contesto normativo 2. Quadro d insieme delle opportunità di dematerializzazione in funzione degli impatti di processo, organizzativi e tecnologici 3. Il processo di fatturazione elettronica verso la Pubblica Amministrazione 4. Gli aspetti fiscali alla luce della circolare interpretativa del MEF del 31 marzo Il contesto normativo di riferimento per la conservazione delle fatture elettroniche 6. Le fasi del progetto di implementazione della fatturazione elettronica verso la PA 7. Le principali scelte per le aziende 8. I rischi da gestire e le leve da attivare per il raggiungimento dei benefici Page 2

3 1. Contesto normativo Negli ultimi anni, il legislatore italiano ha incentivato la dematerializzazione dei documenti contabili e la diffusione del concetto di conservazione elettronica, attraverso apposite norme civilistiche e fiscali e specifici regolamenti applicativi culminate con l emanazione del decreto attuativo in materia di fatturazione elettronica obbligatoria verso i clienti della PA L attuale normativa, oltre ad obbligare a fatturare in maniera elettronica verso la PA, consente di dematerializzare molti documenti (per poi conservarli in formato digitale, in modalità sostitutiva), dando certezze sull opponibilità a terzi anche in sede giudiziaria. La gran parte degli strumenti informatici abilitanti è disponibile da tempo, pienamente affidabile e accessibile (ad es. firme elettroniche, marca temporale, sistemi di gestione documentale, software di riconoscimento automatico e data capturing, etc) Le opportunità di cogliere i benefici offerti dal contesto normativo sono trasversali rispetto ai settori di business e non sono legati alle dimensioni dell azienda Page 3

4 1. Contesto normativo Fatturazione elettronica verso la PA (1/2) La fatturazione elettronica nei rapporti con la Pubblica Amministrazione è stata, per la prima volta, disciplinata dalla Legge Finanziaria 2008, nella quale è stato previsto: l obbligo dei fornitori ad adottare il formato elettronico nella gestione delle fatture (emissione, trasmissione, archiviazione e conservazione) anche se emesse sottoforma di nota, conto, parcella e simili; l obbligo delle pubbliche amministrazioni a non accettare fatture emesse o trasmesse in forma cartacea ne' a procedere ad alcun pagamento, nemmeno parziale, sino all'invio in forma elettronica; l istituzione del "Sistema di Interscambio (SdI) delle fatture elettroniche. La Legge Finanziaria 2008 ha demandato ad appositi decreti attuativi la previsione di specifiche norme per garantire l effettività e l avvio a regime della disciplina: Decreto MEF 7 marzo 2008 Decreto MEF 55 /2013 Decreto Legge 66/2014 Ha individuato l Agenzia delle Entrate come soggetto gestore del Sistema di Interscambio Ha definito le specifiche applicative (di processo, organizzative e di sistema) per l attuazione dell obbligo di fatturazione elettronica e le tempistiche di applicazione Ha apportato alcune modifiche/integrazione al Decreto MEF 55/2013, prevedendo l anticipo delle tempistiche inizialmente previste per l applicazione dell obbligo di fatturazione verso la PA e l introduzione di ulteriori dati obbligatori della fattura elettronica. Page 4

5 1. Contesto normativo Fatturazione elettronica verso la PA (2/2) Ambito di applicazione Ministeri, Agenzie fiscali ed Enti nazionali di previdenza e assistenza sociale Tempistiche di applicazione 6 giugno 2014 Tutti gli altri Enti della PA, incluse le Amministrazioni Locali 31 marzo 2015 (*) (*) termine stabilito dal recente DL 66/2014 (inizialmente previsto al 6 giugno 2015) Le Amministrazione Pubbliche coinvolte sono obbligate a definire all'interno dell'indice delle Pubbliche Amministrazioni (IPA) tutti i propri uffici centrali e periferici destinatari di fatture elettroniche. Entro i 30/09 di ogni anno, l ISTAT l elenco delle amministrazioni pubbliche inserite nel conto economico consolidato individuate ai sensi dell articolo 1, comma 3 della legge 31 dicembre 2009, n. 196 (Legge di contabilità e di finanza pubblica). L elenco di tutti gli uffici centrali e periferici della PA, attualmente censiti in IPA, è disponibile all indirizzo Page 5

6 1. Contesto normativo Fatturazione elettronica tra privati (1/2) Le recenti normative nazionali, in recepimento della direttiva 2010/45/UE hanno introdotto modifiche di rilievo alle regole relative alla fatturazione elettronica, prima fra tutte la parità di trattamento tra fatture elettroniche e fatture cartacee. Si considera fattura elettronica la fattura che è stata emessa e ricevuta in un qualunque formato elettronico; la fattura elettronica, come quella cartacea, deve contenere gli elementi previsti dalla normativa IVA Legge 228/2012 (Legge di Stabilità 2013) Il ricorso alla fattura elettronica è subordinato all accettazione da parte del destinatario I requisiti della fattura elettronica sono autenticità dell origine, integrità del contenuto e la leggibilità della fattura dal momento della sua emissione fino al termine del suo periodo di conservazione E obbligatoria la conservazione elettronica della fattura elettronica Page 6

7 1. Contesto normativo Fatturazione elettronica tra privati (2/2) Circolare Agenzia delle Entrate 18/A del 24 giugno 2014 Fornisce chiarimenti in merito a quanto stabilito dalla Legge di Stabilità 2013: non tutte le fatture create in formato elettronico possono essere considerate elettroniche : le fatture create in formato elettronico ma inviate e ricevute su carta non sono fatture elettroniche. le fatture create in formato cartaceo, scannerizzate, inviate e ricevute tramite posta elettronica possono invece essere considerate elettroniche l accettazione del destinatario può essere anche tacita (ad es. mediante il pagamento della fattura) e non presuppone necessariamente un accordo formale (precedente o successivo) alla fatturazione fra le parti il contribuente può scegliere come assicurare l autenticità dell origine, l integrità del contenuto e la leggibilità della fattura, ad esempio attraverso: i sistemi di controllo di gestione che assicurino un collegamento affidabile tra la fattura e la cessione di beni o la prestazione di servizi ad essa riferibile; la firma elettronica qualificata o digitale dell emittente; i sistemi EDI (Electronic Data Interchange) di trasmissione elettronica dei dati il destinatario della fattura elettronica può decidere o meno di accettare il processo elettronico, ma all emittente non è impedito di procedere all integrazione del processo di fatturazione con quello di conservazione elettronica (non vi è obbligo di simmetria tra emittente e destinatario) Page 7

8 1. Contesto normativo La conservazione elettronica dei libri contabili La conservazione elettronica dei libri e dei registri contabili è un processo, indipendente dal supporto tecnologico utilizzato, che permette di conservare i documenti di qualsiasi natura in formato digitale, in modo che risultino disponibili nel tempo nella loro integrità e autenticità. Tale processo, che consente di mantenere la validità legale e fiscale dei documenti conservati, è stato notevolmente semplificato dalle recenti novità normative. DM 23/01/2004 Ha definito nel dettaglio il procedimento (modalità, tempistiche ed adempimenti obbligatori) da seguire per una corretta conservazione di tutti i documenti fiscalmente rilevanti DM 17/06/2014 Ha sostituito il DM 23/01/2004 ed ha introdotto significative semplificazione nel processo di conservazione in relazione alle tempistiche di conservazione, alle comunicazioni da effettuare all Agenzia delle Entrate e alle modalità di assolvimento dell imposta di bollo DPCM 3/12/2013 (Regole tecniche in materia di conservazione elettronica) Disciplina le modalità tecniche e operative per realizzare l attività di conservazione, attraverso la definizione di natura e funzione del sistema, modelli organizzativi, ruoli e funzioni dei soggetti coinvolti, descrizione del processo. ll quadro normativo è completato dalle numerose circolari e risoluzioni adottate dall Agenzia delle Entrate Page 8

9 1. Contesto normativo Le firme elettroniche Le firme elettroniche sono l equivalente elettronico della tradizionale firma autografa su carta e sono associate stabilmente al documento elettronico sulla quale è apposta e ne attesta con certezza l'integrità, l'autenticità, la non ripudiabilità. Le firme elettroniche sono disciplinate dal CAD (Codice dell Amministrazione Digitale) e dalle Regole Tecniche (DPCM 22 febbraio 2013) di recente emanazione. In particolare, si possono distinguere due tipologie di firma elettronica: Firma digitale (art.1, co. 1, lett.s del CAD ) Firma elettronica avanzata (connessione univoca al firmatario e collegata ai dati del documento qui si riferisce) e qualificata (basata su un certificato qualificato e creata mediante un dispositivo sicuro per la creazione della firma) Firma biometrica/ grafometrica Tipologia di firma elettronica ottenuta utilizzando un dispositivo (es. tavoletta grafica) che rileva e digitalizza l'immagine grafica di una firma apposta da una persona cui generalmente si aggiungono, a seconda delle caratteristiche del dispositivo utilizzato, altri parametri biometrici come pressione e velocità del tratto grafico la firma biometrica rispecchia in pieno le caratteristiche della firma elettronica avanzata (capo I, sezione I, comma 1, lettera q-bis del CAD) e secondo le disposizioni dell art.21 comma 2 del CAD garantisce valore giuridico ed efficacia probatoria al documento Page 9

10 IMPATTI DI PROCESSO/ORGANIZZATIVI Medio - bassi Elevati 2. Quadro d insieme delle opportunità di dematerializzazione in funzione degli impatti di processo, organizzativi e tecnologici L esperienza maturata nella reingegnerizzazione dei processi e in progetti di dematerializzazione dei documenti/processi consente la clusterizzazione degli interventi in tre macro-aree in funzione degli impatti tecnologici e di processo/organizzativi Gli interventi di questo tipo si sostanziano nella dematerializzazione dei documenti fattura e degli altri documenti amministrativo-contabili La fonte dei benefici è principalmente la riduzione dei costi di conservazione e ricerca fisica dei documenti. Gli interventi sono di natura tecnologica e sono effettuati sui processi esistenti con il solo obiettivo di eliminare la materialità Fatturazione Elettronica A C Conservazione elettronica dei libri contabili Medio - bassi Gestione integrata documenti processi amm.vo-contabili Registrazione automatica delle fatture in contabilità e conservazione elettronica Digitalizzazione degli archivi Portale fornitori IMPATTI TECNOLOGICI Sottoscrizione digitale dei contratti con utenza Gestione digitale ordini e consegne di beni di largo consumo B Elevati B In questa tipologia di interventi si inserisce parzialmente anche la prospettiva di processo, le fatture sono scambiate con i propri partner (clienti e/o fornitori) in formato elettronico e l entità dei benefici è direttamente legata al grado di interazione. Oltre ai benefici legati alla riduzione e alla gestione della carta si introducono quelli legati alla riduzione delle attività manuali a scarso valore aggiunto Nel presente cluster sono considerati gli interventi che si propongono di estendere lo scambio elettronico agli altri documenti legati al ciclo attivo, al ciclo passivo, fino alla gestione interna dei documenti. I benefici introdotti con questa tipologia di intervento sono legati al miglioramento della qualità delle informazioni lungo il processo e alla riduzione della gestione dei dati non precisi e accurati dimensione dei benefici associati Page 10

11 3. Il processo di fatturazione elettronica verso la Pubblica Amministrazione canale di trasmissione canale di trasmissione Fornitori SdI PA Inoltro fatture a SDI in formato xml PA Controlli propedeutici all inoltro Notifica di scarto Negativo Esito controllo Positivo Inoltro fattura Notifica mancata consegna Negativo Esito Inoltro Positivo Ricezione fattura Ricevuta di consegna Verifica di accettazione Notifica di accettazione Inoltro notifica di accettazione Positivo Esito verifica Notifica di rifiuto Inoltro notifica di rifiuto Negativo CONSERVAZIONE ELETTRONICA Page 11

12 3. Il processo di fatturazione elettronica verso la Pubblica Amministrazione le regole e le specifiche tecniche (1/5) Le regole e le specifiche tecniche illustrano nel dettaglio le caratteristiche e le soluzioni informatiche per l elaborazione e la trasmissione delle fatture elettroniche. TIPOLOGIA DEI DATI FATTURA ELETTRONICA PA FORMATO FATTURA PA Documento informatico firmato digitalmente con firma elettronica qualificata CANALI DI TRASMISSIONE CONTROLLI Page 12

13 3. Il processo di fatturazione elettronica verso la Pubblica Amministrazione le regole e le specifiche tecniche (2/5) FORMATO FATTURA PA La FatturaPA è una fattura elettronica ai sensi dell'articolo 21, comma 1, del DPR 633/72 ed è la sola tipologia di fattura accettata dalle Amministrazioni: il contenuto è rappresentato, in un file XML (extensible Markup Language), secondo il formato della FatturaPA unico formato accettato l'autenticità dell'origine e l'integrità del contenuto sono garantite tramite l'apposizione della firma elettronica qualificata di chi emette la fattura Il file con le caratteristiche della fattura PA è trasmesso attraverso il Sistema di Interscambio (sistema informatico gestito da SOGEI) Page 13

14 3. Il processo di fatturazione elettronica verso la Pubblica Amministrazione le regole e le specifiche tecniche (3/5) I DATI DELLA FATTURA PA Ad integrazione delle informazioni di natura fiscale previste dal DPR 633/1972, tenuto conto della natura informatica del processo, la fattura elettronica dovrà contenere le ulteriori seguenti informazioni: dati obbligatori per la corretta trasmissione della fattura a SDI: codice ufficio univoco della PA destinataria «Codice IPA» progressivo invio codice fiscale del soggetto trasmittente dati obbligatori normativi): CIG CUP per garantire la tracciabilità dei pagamenti (ove ne sussistano i presupposti dati facoltativi da inserire su richiesta degli Enti PA: data e numero dell ordine di acquisto; data e numero del contratto; data e numero dell entrata merce; etc. eventuali ulteriori informazioni che possono risultare di interesse per esigenze informative concordate tra cliente e fornitore ovvero specifiche dell emittente, con riferimento a particolari tipologie di beni ceduti/prestati, ovvero di utilità per il colloquio tra le parti (ad.es. codice articolo dei beni/servizi, dati di riferimento del SAL, etc.) Page 14

15 3. Il processo di fatturazione elettronica verso la Pubblica Amministrazione le regole e le specifiche tecniche (4/5) I POSSIBILI CANALI DI TRASMISSIONE PEC Trasmissione attraverso sito web di SDI Non necessita di alcun accreditamento o accordo con SDI Invio di più file per singolo messaggio (dimensione massima pari a 30 Mb) Sistema di trasmissione telematica esposto su rete Internet fruibile attraverso protocollo HTTPS Accreditamento a Entratel o Fisconline. Upload di file su sito Web Pensati per invio manuale dei file fattura FatturaPA Servizio SdICoop Sistema basato su protocollo FTP Sottoscrizione di uno specifico accordo di servizio con SDI Sistema di cooperazione applicativa esposto su rete Internet fruibile attraverso protocollo HTTPS Invio di un solo file per volta (dimensione massima di 5 Mb) Sottoscrizione di uno specifico accordo di servizio con SDI Sistema di trasmissione dati tra terminali remoti basato su protocollo FTP Invio di più file per singolo messaggio (dimensione massima pari a 150 Mb) Concepiti per la gestione di flussi massivi, attraverso un dialogo fra sistemi informativi Page 15

16 3. Il processo di fatturazione elettronica verso la Pubblica Amministrazione le regole e le specifiche tecniche (5/5) I CONTROLLI DEL SISTEMA DI INTERSCAMBIO Il Sistema di Interscambio effettua su ogni file FatturaPA dei controlli formali necessari per garantire il corretto inoltro al destinatario PA. I CONTROLLI EFFETTUATI nomenclatura ed unicità del file trasmesso dimensione del file integrità del documento autenticità del certificato di firma conformità del formato fattura Validità del contenuto della fattura etc. in caso di errori NOTIFICA DI SCARTO Inviata al soggetto trasmittente con codice e descrizione dell errore. Page 16

17 3. Il processo di fatturazione elettronica verso la Pubblica Amministrazione. EMISSIONE LE MILESTONE Elaborazione della fattura nel formato xml PA aggiornamento anagrafiche dei clienti PA con i nuovi dati obbligatori (es. Codice Ufficio PA) transcodifica delle codifiche degli attuali sistemi rispetto alle codifiche previste da xml PA Apposizione di una firma elettronica certificata sulla fattura PA, rilasciata dal certificatore accreditato Scelta di uno dei possibili canali di trasmissione TRASMISSIONE Accreditamento al Sistema di Interscambio, se necessario Inoltro della fattura a SDI, mediante uno dei canali di trasmissione scelti GESTIONE NOTIFICHE Catalogazione delle notifiche di ritorno da SDI in base alla tipologia Individuazione delle U.O. deputate alla gestione delle notifiche Elaborazione di report per il monitoraggio dello stato delle fatture (consegnate, ricevute, accettate) CONSERVAZIONE ELETTRONICA Conservazione elettronica delle fatture PA e delle notifiche di ritorno da SDI, secondo quanto previsto dalla normativa di riferimento Page 17

18 3. Il processo di fatturazione elettronica verso la Pubblica Amministrazione FOCUS: NOTIFICHE DA SDI Notifica di scarto Inviata da SdI al soggetto trasmittente, nel caso di fattura non corretta rilevata da SDI in seguito a controlli formali Notifica di consegna/mancata consegna Inviata da SdI al soggetto trasmittente, nel caso di esito di consegna positivo/negativo alla PA destinataria Attestazione di impossibilità di recapito Inviata da SdI al soggetto trasmittente, nel caso in cui non si riesca a recapitare la fattura alla PA destinataria nel periodo stabilito pari a 10 giorni Notifica di accettazione/rifiuto della PA Inoltrata da SdI al soggetto trasmittente, a seguito di comunicazione da parte della PA destinataria (entro 15 giorni dalla ricezione) sull accettazione/rifiuto contabile della fattura Notifica di decorrenza termini Inoltrata da SdI al soggetto trasmittente e alla PA destinataria, per comunicare la fine del processo relativo a quella specifica fattura - nel caso in cui la PA non abbiamo comunicato l accettazione/rifiuto entro i 15 giorni previsti Page 18

19 Fornitori Intermediari Intermediari Pubblica Amministrazione 3. Il processo di fatturazione elettronica verso la Pubblica Amministrazione GLI INTERMEDIARI La trasmissione delle fatture elettroniche può avvenire, oltre che direttamente tra gli Operatori Economici e il Sistema di Interscambio, anche attraverso l intermediazione di soggetti appositamente abilitati, mantenendo inalterate le responsabilità fiscali del soggetto emittente la fattura nei confronti delle PA. L intermediazione è prevista sia nei confronti degli Operatori Economici sia nei confronti delle Amministrazioni Pubbliche. Il ruolo degli intermediari Elaborazione delle fatture elettroniche per conto degli Operatori Economici Trasmissione delle fatture al Sistema di Interscambio Adempimento degli obblighi di conservazione Agli intermediari può, inoltre, essere delegata l attività di apposizione della firma elettronica sulla fattura PA Fatture Ricezione Notifiche Sistema di interscambio Fatture validate Notifiche Page 19

20 3. Il processo di fatturazione elettronica verso la Pubblica Amministrazione lo stato di attuazione Al 30 agosto Uffici Pubblici iscritti all Indice delle Pubbliche amministrazioni (IPA), di cui relativi ad Amministrazioni Locali in largo anticipo rispetto alla data di avvio del 31 marzo 2015 Nel mese di luglio Oltre fatture elettroniche inoltrate dal Sistema di Interscambio alle Pubbliche Amministrazioni un numero cinque volte superiore a quello dei primi 25 giorni (6-30 giugno). Tenuto conto che nel mese di luglio, SDI ha rifiutato circa il 25 % delle fatture, Nel mese di agosto l Agenzia delle Entrate ha pubblicato: la guida Suggerimenti di compilazione della fattura elettronica per aiutare le aziende ad una corretta compilazione una versione aggiornata del formato fattura PA, per una migliore rappresentazione del documento Page 20

21 4. Gli aspetti fiscali alla luce della circolare interpretativa del MEF n. 1/DF del 31 marzo 2014 La circolare fornisce le indicazioni necessarie per il corretto adempimento dell obbligo di fatturazione elettronica e risponde ai numerosi quesiti posti sia dalle PA che dei loro fornitori. Divieto di pagamento in assenza di fattura elettronica (art. 6, c. 6, del DM 55/2013) «A decorrere dalle date [di decorrenza dell obbligo di fatturazione elettronica], le amministrazioni non possono accettare fatture che non siano trasmesse in forma elettronica per il tramite del Sistema di interscambio e, trascorsi tre mesi da tali date, le stesse non possono procedere ad alcun pagamento, nemmeno parziale, sino all invio delle fatture in formato elettronico» La circolare chiarisce che il divieto di procedere al pagamento è relativo alle sole fatture emesse in forma cartacea dopo il termine di decorrenza dell obbligo di fatturazione elettronica. Tali fatture non potranno, infatti, essere accettate dalle PA. Le amministrazioni devono comunque procedere, ove ricorrano tutte le altre condizioni, al pagamento delle fatture cartacee emesse prima del termine di decorrenza dell obbligo di fatturazione elettronica. Page 21

22 4. Gli aspetti fiscali alla luce della circolare interpretativa del MEF n. 1/DF del 31 marzo 2014 Emissione della fattura elettronica (art. 2, c. 4, del DM 55/2013) «La fattura elettronica si considera trasmessa per via elettronica e ricevuta dalle amministrazioni solo a fronte del rilascio della ricevuta di consegna da parte del Sistema di interscambio» La circolare chiarisce che la previsione ha il senso di indicare cosa è possibile dimostrare con le ricevute del Sdi: La ricevuta di consegna è sufficiente a provare sia l emissione della fattura elettronica, sia la sua ricezione da parte della PA committente. La notifica di mancata consegna è sufficiente a provare la ricezione della fattura da parte del SdI, e quindi l avvenuta trasmissione della fattura da parte del soggetto emittente verso il SdI, nonché l emissione della fattura. Page 22

23 4. Gli aspetti fiscali alla luce della circolare interpretativa del MEF n. 1/DF del 31 marzo 2014 Impossibilità di recapito della fattura elettronica Le cause del mancato inoltro possono essere: Codice Ufficio inserito in IPA ma non deducibile in modo univoco Amministrazione non censita in IPA Problemi tecnici In queste ipotesi Sdi rilascia un «Attestazione di avvenuta trasmissione della fattura con impossibilità di recapito», che è firmata elettronicamente e contiene la fattura stessa. La circolare chiarisce che l Attestazione è sicuramente idonea a provare l avvenuta emissione della fattura e legittima il fornitore a inviare la fattura con altri mezzi quali la PEC o altri portali telematici. Notifica di scarto a seguito di controlli propedeutici all inoltro Nel caso di ricezione di una notifica di scarto per una fattura già annotata nel registro IVA delle fatture emesse (in quanto i sistemi gestionali prevedono una numerazione/contabilizzazione contestuale) si ritiene necesario emettere una nota di variazione IVA al fine di stornare l annotazione della fattura «scartata» da Sdi. Il documento di rettifica non dovrà essere inoltrato a Sdi in quanto la fattura a cui si riferisce non è mai stata emessa ai fini del DM n. 55 del 3 aprile Page 23

24 4. Gli aspetti fiscali alla luce della circolare interpretativa del MEF n. 1/DF del 31 marzo 2014 Ricezione e conservazione della fattura Dopo l inoltro, la fattura viene ricevuta dalla competente PA che ne esamina la procedibilità nei successivi 15 giorni, decorrenti dalla data indicata nella ricevuta di consegna si Verifica superata no La PA invia al Sdi una notifica di esito accettazione Sdi inoltra la notifica all emittente La PA invia al SDI notifica di rifiuto Sdi inoltra la notifica all emittente Se nei successivi 15 giorni la PA non emette notifica di esito al Sdi, lo stesso invierà a entrambi i soggetti una notifica di decorrenza dei termini, che determina la chiusura del processo relativo a quella fattura Al termine del processo, emittente e ricevente devono procedere alla conservazione sostitutiva della fatture elettroniche, ai sensi del DM 23 gennaio 2004 Page 24

25 4. Gli aspetti fiscali alla luce della circolare interpretativa del MEF n. 1/DF del 31 marzo 2014 Obbligo di conservazione elettronica delle notifiche ricevute da Sdi Le notifiche inviate al mittente da Sdi sono soggette all art Cod. Civ. in materia di conservazione delle scritture contabili. E consigliabile, quindi, portarle in conservazione sebbene non esista un esplicito obbligo in questo senso. Determinazione dei termini di pagamento per la PA I termini di pagamento decorrono dalla data di ricezione della fattura da parte della PA che tipicamente è diversa da quella indicata in fattura e che corrisponde alla data riportata nella ricevuta di consegna inviata da Sdi al fornitore. Supporto di intermediari per gestire comunicazioni con Sdi Gli operatori economici possono avvalersi di intermediari per l emissione, trasmissione, la conservazione e l'archiviazione della fattura elettronica, mantenendo inalterate le responsabilità fiscali del soggetto emittente la fattura nei confronti delle PA. Obbligo di fatturazione elettronica verso la PA per fornitori esteri I soggetti non residenti in Italia che agiscono da fornitori della PA sono esclusi dall obbligo. Si rimanda ad un successivo Decreto la definizione delle modalità di applicazione dell obbligo per questi soggetti. Page 25

26 5. Il contesto normativo di riferimento per la conservazione delle fatture elettroniche Articolo 39 d.p.r. n. 633/72 (modificato dalla Legge n. 228/12, all art. 1 co. 325, che ha recepito le disposizioni della Direttiva 45/2010/UE) DM che ha abrogato e sostituito il DM (ex art. 21, comma 5, del CAD) d.lgs. n. 82/05 - CAD (modificato dal DL n. 69/13) e suoi decreti attuativi: DPCM (GU ) - Regole tecniche in materia di generazione, apposizione e verifica delle firme elettroniche avanzate, qualificate e digitali DPCM (GU ) regole tecniche in materia di sistema di conservazione dei documenti informatici DPCM. - regole tecniche in materia di documento informatico e gestione documentale Page 26

27 5. Il contesto normativo di riferimento per la conservazione delle fatture elettroniche Art. 39, co. 3 ARTICOLO 39 DEL D.P.R. N. 633/72 Come conservare la fatture elettroniche Le fatture elettroniche sono conservate in modalità elettronica, in conformità alle disposizioni del DMEF adottato ai sensi dell'articolo 21, comma 5, del decreto legislativo 7 marzo 2005, n. 82. Le fatture create in formato elettronico e quelle cartacee possono essere conservate elettronicamente. Si supera la simmetria di comportamento tra emittente e destinatario. Page 27

28 5. Il contesto normativo di riferimento per la conservazione delle fatture elettroniche Art. 39, co. 3 ARTICOLO 39 DEL D.P.R. N. 633/72 Dove conservare la fatture elettroniche Il luogo di conservazione elettronica delle stesse, nonché dei registri e degli altri documenti previsti dal presente decreto e da altre disposizioni, può essere situato in un altro Stato, a condizione che con lo stesso esista uno strumento giuridico che disciplini la reciproca assistenza. Viene consentita la conservazione elettronica di tutti i documenti fiscalmente rilevanti anche in altro Stato a condizione che con lo stesso esista una reciproca assistenza basata su specifici atti (es. direttiva, convenzioni bilaterali o multilaterali, etc.). Page 28

29 5. Il contesto normativo di riferimento per la conservazione delle fatture elettroniche Art. 39, co. 3 ARTICOLO 39 DEL D.P.R. N. 633/72 Obblighi di conservazione dei documenti fiscali Il soggetto passivo stabilito nel territorio dello Stato assicura, per finalità di controllo, l'accesso automatizzato all'archivio e che tutti i documenti ed i dati in esso contenuti, compresi quelli che garantiscono l'autenticità e l'integrità delle fatture di cui all'articolo 21, comma 3, siano stampabili e trasferibili su altro supporto informatico. In caso di verifica l Amministrazione Finanziaria deve sempre essere messa in condizione dal soggetto titolare dei documenti di analizzare ed acquisire gli stessi, anche se sono conservati in altro Stato. Page 29

30 5. Il contesto normativo di riferimento per la conservazione delle fatture elettroniche DM 17 giugno 2014 Obblighi fiscali per i documenti informatici In data 17 giugno 2014 è stata emanato un nuovo decreto in sostituzione del DM Alla redazione del documento hanno contribuito numerosi stakeholders pubblici (AE, DF, Ag. Italia Digitale ecc.) e privati (ANORC, Confindustria, RTI, Assosoftware, partecipanti all Osservatorio FE PoliMi ecc.), pervenendo ad un ampia convergenza sul testo finale. L obiettivo è stato quello di semplificare gli adempimenti ad oggi esistenti al fine di incentivare la dematerializzazione dei processi contabili e amministrativi. Richiamo integrale al CAD e ai suoi decreti attuativi in merito alle definizioni e regole tecniche per la gestione del documento informatico (copie informatiche di documenti analogici, copie per immagine su supporto informatico di documenti analogici, documenti informatici puri) Introduzione di importanti semplificazioni riguardanti: conservazione delle fatture (tempistica annuale); comunicazione dell impronta (eliminata); modalità di assolvimento dell imposta di bollo (calcolo solo a consuntivo e pagamento esclusivamente per F24). Page 30

31 5. Il contesto normativo di riferimento per la conservazione delle fatture elettroniche DPCM Regole tecniche per la conservazione Il DPCM del 3 dicembre 2013, relativo alle regole tecniche in materia di sistemi di conservazione ai sensi del CAD, prevede che i precedenti sistemi di conservazione siano adeguati entro 36 mesi dal (entrata in vigore DPCM). Fino al completamento di tale processo di adeguamento, ai sistemi di conservazione possono essere applicate le previgenti regole tecniche. Page 31

32 5. Il contesto normativo di riferimento per la conservazione delle fatture elettroniche DPCM Regole tecniche per la conservazione Superamento della distinzione tra conservazione di documenti informatici e conservazione sostitutiva di documenti analogici. Nuovo concetto di sistema di conservazione: un sistema che - dalla presa in carico fino all'eventuale scarto - assicura la conservazione dei documenti e dei fascicoli informatici con i metadati a essi associati, tramite l'adozione di regole, procedure e tecnologie idonee a garantirne le caratteristiche di autenticità, integrità, affidabilità, leggibilità e reperibilità. Introduzione del concetto di pacchetti di versamento, conservazione e distribuzione, conservazione svolta all interno della struttura organizzativa del soggetto produttore dei documenti ovvero, anche parzialmente, da terzi. Importanza centrale del Responsabile della conservazione. Obbligatorietà dell adozione del Manuale della Conservazione. Garanzia di accesso all oggetto conservato, per il periodo prescritto, indipendentemente dall evolversi del contesto tecnologico Predisposizione del piano della sicurezza del sistema di conservazione Page 32

33 6. Le fasi del progetto di implementazione della fatturazione elettronica verso la PA 1 Analisi dello stato attuale (AS-IS) 2 Valutazione degli impatti organizzativi, di processo ed economici 3 4 Definizione del nuovo processo di ciclo attivo e dei requisiti tecnici per l evoluzione dei sistemi informativi a supporto Implementazione del nuovo processo e governo degli sviluppi IT 5 Supporto al go-live del nuovo processo di fatturazione e conservazione elettronica Page 33

34 6. Le fasi del progetto di implementazione della fatturazione elettronica verso la PA Analisi dello stato attuale (AS-IS) Valutazione degli impatti organizzativi, di processo ed economici Definizione del nuovo processo di ciclo attivo e dei requisiti tecnici per l evoluzione dei sistemi informativi a supporto Assessment delle stato attuale del processo di emissione, trasmissione, conservazione delle fatture Assessment dello stato attuale della struttura organizzativa e dei sistemi informativi a supporto del ciclo attivo Assessment dell attuale base dati clienti PA Valutazione degli impatti organizzativi/di processo/economici dell emissione, trasmissione e conservazione elettronica delle fatture attive in base al nuovo contesto normativo Valutazione sull opportunità (analisi costi/benefici) di: gestire il servizio internamente (soluzione in house); affidare il servizio agli intermediari abilitati (soluzione in outsourcing) Disegno di dettaglio del processo a tendere Disegno dei requisiti tecnici del sistema informativo aziendale, anche mediante: definizione delle modalità di perimetrazione del Clienti PA e di aggiornamento dell anagrafica Clienti PA mediante l integrazione del codice IPA; definizione delle tabelle di transcodifica delle codifiche degli attuali sistemi rispetto alle codifiche previste da SdI; definizione delle modalità di conservazione delle fatture e tenuta dei sezionali IVA per le fatture PA. Page 34

35 6. Le fasi del progetto di implementazione della fatturazione elettronica verso la PA 4 Implementazione del nuovo processo e governo degli sviluppi IT Definizione del piano di implementazione della soluzione scelta e project management delle attività implementative Identificazione del responsabile della Conservazione Elettronica Predisposizione del Manuale della Conservazione 5 Supporto al go-live del nuovo processo di fatturazione e conservazione elettronica Supporto in fase di prima applicazione del nuovo processo di ciclo attivo e di conservazione sostitutiva Analisi delle criticità ed interventi di fine tuning della soluzione adottata Page 35

36 7. Le principali scelte/azioni da attivare per le aziende Scelta del modello applicativo (in house/outsourcing) in caso di gestione in house della trasmissione/conservazione delle fatture: individuazione del certificatore accreditato per il rilascio di firma elettronica qualificata scelta del canale di trasmissione per la trasmissione del file (contenente la fattura ed eventuali allegati) ed eventuale accreditamento a SDI aggiornamento dei sistemi informativi aziendali / implementazione di un nuovo sistema per la trasmissione delle fatture, la gestione delle notifiche di ritorno da SDI, il monitoraggio dello stato delle fatture e la conservazione elettronica in caso di gestione in outsourcing della trasmissione/conservazione delle fatture: definizione del contratto e dei livelli di servizio con l outsourcer; gestione dei rapporti con l outsourcer in relazione ai diversi possibili esiti dell invio delle fatture ( es. gestione delle notifiche di scarto, gestione delle notifiche di mancata consegna, etc.) Page 36

Guida alla FATTURAZIONE ELETTRONICA

Guida alla FATTURAZIONE ELETTRONICA Guida alla FATTURAZIONE ELETTRONICA 1) Normativa Le disposizioni della Legge finanziaria 2008 prevedono che l emissione, la trasmissione, la conservazione e l archiviazione delle fatture emesse nei rapporti

Dettagli

La Fatturazione Elettronica verso la PA: profili giuridici, fiscali e applicativi

La Fatturazione Elettronica verso la PA: profili giuridici, fiscali e applicativi La Fatturazione Elettronica verso la PA: profili giuridici, fiscali e applicativi Lucia Pace - Raffaele Corso Credito e Finanza - Politiche Fiscali Confindustria Indice degli argomenti Normativa di riferimento

Dettagli

CIRCOLARE n. 14 del 31/07/2014 FATTURA ELETTRONICA NEI CONFRONTI DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

CIRCOLARE n. 14 del 31/07/2014 FATTURA ELETTRONICA NEI CONFRONTI DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE CIRCOLARE n. 14 del 31/07/2014 FATTURA ELETTRONICA NEI CONFRONTI DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE 1. SOGGETTI INTERESSATI 1.1 Fornitori della pubblica amministrazione 1.2 Pubbliche amministrazioni interessate

Dettagli

Studio Pozzato Dott. Giuseppe Commercialista Revisore Contabile

Studio Pozzato Dott. Giuseppe Commercialista Revisore Contabile Circolare informativa n. 06 del 29 Maggio 2014 OBBLIGO FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE La Legge 244/2007 introduce l obbligo di emissione della fattura in formato elettronico

Dettagli

La fatturazione elettronica verso la PA. Roma, 3 e 5 marzo 2015

La fatturazione elettronica verso la PA. Roma, 3 e 5 marzo 2015 La fatturazione elettronica verso la PA 1 Roma, 3 e 5 marzo 2015 Fonti normative e di prassi Legge n. 244/2007 (articolo 1, commi 209-214) DM 3 aprile 2013 n. 55 Regolamento in materia di emissione, trasmissione

Dettagli

La conservazione dei documenti informatici fiscalmente rilevanti e la fatturazione elettronica. I nuovi obblighi per PA e fornitori

La conservazione dei documenti informatici fiscalmente rilevanti e la fatturazione elettronica. I nuovi obblighi per PA e fornitori La conservazione dei documenti informatici fiscalmente rilevanti e la fatturazione elettronica. I nuovi obblighi per PA e fornitori Gerardo De Caro 25 marzo 2015 Agenda La fattura elettronica dall Unione

Dettagli

La fatturazione elettronica verso la PA. Roma, 28 marzo 2015

La fatturazione elettronica verso la PA. Roma, 28 marzo 2015 La fatturazione elettronica verso la PA 1 Roma, 28 marzo 2015 Fonti normative e di prassi Legge n. 244/2007 (articolo 1, commi 209-214) DM 3 aprile 2013 n. 55 Regolamento in materia di emissione, trasmissione

Dettagli

La fatturazione elettronica nei confronti della Pubblica Amministrazione

La fatturazione elettronica nei confronti della Pubblica Amministrazione La fatturazione elettronica nei confronti della Pubblica Amministrazione GAETANO MESIANO DIRIGENTE SETTORE IMPOSTE INDIRETTE ASSONIME 1 Il nuovo obbligo dei soggetti IVA Dal 6 giugno scorso l emissione,

Dettagli

cnappcrm aoo generale Circolare n. 29 Prot.: 0001324 Data: 09/03/2015

cnappcrm aoo generale Circolare n. 29 Prot.: 0001324 Data: 09/03/2015 Cod. H30/B6/P2 Protocollo Generale (Uscita) Cod.OR/or cnappcrm aoo generale Circolare n. 29 Prot.: 0001324 Data: 09/03/2015 Ai Consigli degli Ordini degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori

Dettagli

L OBBLIGO DI FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

L OBBLIGO DI FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE SI surl L OBBLIGO DI FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE Adempimenti per le imprese pzanatta@uive.it Dott. Paolo Zanatta 1 Normativa e Prassi Legge n. 244 del 24.12.2007, articolo

Dettagli

221 00 COM O - VI A R OVELLI, 40 - TEL. 03 1.27. 20.13 - F AX 03 1.27. 33.84

221 00 COM O - VI A R OVELLI, 40 - TEL. 03 1.27. 20.13 - F AX 03 1.27. 33.84 Como, 17.3.2015 INFORMATIVA N. 14/2015 Fatturazione elettronica nei confronti della Pubblica Amministrazione Estensione dal 31.3.2015 INDICE 1 Premessa... pag. 2 2 Soggetti interessati... pag. 2 2.1 Fornitori

Dettagli

InfoCert. Legalinvoice Fatturazione elettronica alla P.A. Gioia Tauro 10/12/2014

InfoCert. Legalinvoice Fatturazione elettronica alla P.A. Gioia Tauro 10/12/2014 Legalinvoice Fatturazione elettronica alla P.A. Gioia Tauro 10/12/2014 Profilo Aziendale - un Partner altamente specializzato nei servizi di Certificazione Digitale e Gestione dei documenti in modalità

Dettagli

FATTURA ELETTRONICA. non solo verso la pubblica amministrazione

FATTURA ELETTRONICA. non solo verso la pubblica amministrazione FATTURA ELETTRONICA non solo verso la pubblica amministrazione Fattura Emissione documento IVA cartaceo prestampato personalizzato da tipografia Registrazione documento IVA registri IVA manuali registri

Dettagli

CIRCOLARE n. 7/2015 1

CIRCOLARE n. 7/2015 1 CIRCOLARE n. 7/2015 1 Milano, 19 marzo 2015 Oggetto: Fatturazione elettronica nei confronti della Pubblica Amministrazione- Estensione dal 31.3.2015 Premessa Dal 31.3.2015 diviene generalizzato l obbligo

Dettagli

FATTURAZIONE ELETTRONICA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE. Dott.ssa Barbara Santucci

FATTURAZIONE ELETTRONICA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE. Dott.ssa Barbara Santucci FATTURAZIONE ELETTRONICA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE Dott.ssa Barbara Santucci 1 1. INTRODUZIONE La L. n 244/2007 e successive modificazioni ha istituito l obbligo di fatturazione elettronica nei confronti

Dettagli

La Fatturazione Elettronica verso la PA

La Fatturazione Elettronica verso la PA La Fatturazione Elettronica verso la PA Il 6 giugno 2014 sarà una data importante in quanto entra in vigore il D.M. 55/2013 che ha stabilito le modalità attuative per fatturazione elettronica nei confronti

Dettagli

Fatturazione elettronica per la PA le regole tecniche e il percorso per l attuazione. Salvatore Stanziale Dipartimento delle Finanze

Fatturazione elettronica per la PA le regole tecniche e il percorso per l attuazione. Salvatore Stanziale Dipartimento delle Finanze Fatturazione elettronica per la PA le regole tecniche e il percorso per l attuazione Salvatore Stanziale Dipartimento delle Finanze Torino, 22 novembre 2013 La legge finanziaria 2008 Stabilisce il principio

Dettagli

L OBBLIGO DI FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA

L OBBLIGO DI FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA L OBBLIGO DI FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE Adempimenti per le imprese 1 Normativa e Prassi Legge n. 244 del 24.12.2007, articolo 1 commi 209-214 Direttiva UE 45/2010 L. 24.12.2012

Dettagli

Soggetti obbligati. Ambito di applicazione DM 55 3 aprile 2013: Art. 1, comma 209 L. 244/2007

Soggetti obbligati. Ambito di applicazione DM 55 3 aprile 2013: Art. 1, comma 209 L. 244/2007 Soggetti obbligati Ambito di applicazione DM 55 3 aprile 2013: Art. 1, comma 209 L. 244/2007 Al fine di semplificare il procedimento di fatturazione e registrazione delle operazioni imponibili, a decorrere

Dettagli

Burani & Lancellotti COMMERCIALISTI ASSOCIATI Modena

Burani & Lancellotti COMMERCIALISTI ASSOCIATI Modena Spett.li Clienti Loro Sedi, lì 09 Marzo 2015 OGGETTO: fatturazione elettronica nei confronti della Pubblica Amministrazione Con la presente si trasmette circolare esplicativa delle principali disposizioni

Dettagli

IfinConsulting News - FOCUS FATTURA ELETTRONICA

IfinConsulting News - FOCUS FATTURA ELETTRONICA GIUGNO 2014 IfinConsulting News - FOCUS FATTURA ELETTRONICA Stop alle fatture su carta! A decorrere dal 6 giugno scatta l obbligo per i fornitori della PA Centrale di fatturare con modalità elettroniche.

Dettagli

Sei una Pubblica Amministrazione e a breve sarai obbligata a gestire la ricezione delle fatture elettroniche PA?

Sei una Pubblica Amministrazione e a breve sarai obbligata a gestire la ricezione delle fatture elettroniche PA? Sei una Pubblica Amministrazione e a breve sarai obbligata a gestire la ricezione delle fatture elettroniche PA? Namirial ha la soluzione per la fatturazione PA - PASSIVA e la conservazione a norma di

Dettagli

21 DPR 633/72 ELETTRONICA

21 DPR 633/72 ELETTRONICA Gli obiettivi Semplificare e riorganizzare i processi attraverso la digitalizzazione (Riduzione degli errori umani tipici, possibilità di implementare procedure, interoperabili fra la fatturapa ed altri

Dettagli

La fatturazione elettronica: attualità e prospettive delle documentazione digitale in azienda. Gea Arcella Notaio garcella@notariato.

La fatturazione elettronica: attualità e prospettive delle documentazione digitale in azienda. Gea Arcella Notaio garcella@notariato. La fatturazione elettronica: attualità e prospettive delle documentazione digitale in azienda Gea Arcella Notaio garcella@notariato.it La fatturazione elettronica e le scritture contabili informatiche

Dettagli

La Fatturazione Elettronica verso la PA

La Fatturazione Elettronica verso la PA N.B.: i collegamenti agli indirizzi web riportati nel testo e alla Presentazione Fatturazione Elettronica Armando Giudici Dylog - Buffetti sono richiamabili cliccandoli col pulsante sinistro del mouse.

Dettagli

L OBBLIGO DELLA FATTURAZIONE ELETTRONICA NEI RAPPORTI DELLA PA

L OBBLIGO DELLA FATTURAZIONE ELETTRONICA NEI RAPPORTI DELLA PA L OBBLIGO DELLA FATTURAZIONE ELETTRONICA NEI RAPPORTI DELLA PA Art. 2 comma 3 del D.M. 55 La fattura elettronica si intende trasmessa alle Amministrazioni SOLO attraverso il Sistema di Interscambio ai

Dettagli

La fattura elettronica. Modena, 6/5/2014

La fattura elettronica. Modena, 6/5/2014 La fattura elettronica Modena, 6/5/2014 Riferimenti normativi e di prassi Normativa Legge numero 244 del 24 dicembre 2007, disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato

Dettagli

LA FATTURAZIONE ELETTRONICA NEI CONFRONTI DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE: IL NUOVO OBBLIGO CON DECORRENZA DAL 31 MARZO 2015

LA FATTURAZIONE ELETTRONICA NEI CONFRONTI DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE: IL NUOVO OBBLIGO CON DECORRENZA DAL 31 MARZO 2015 Segnalazioni Novità Prassi Interpretative LA FATTURAZIONE ELETTRONICA NEI CONFRONTI DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE: IL NUOVO OBBLIGO CON DECORRENZA DAL 31 MARZO 2015 A partire dal 31 marzo 2015 scatterà

Dettagli

Fatturazione elettronica nei confronti della Pubblica Amministrazione

Fatturazione elettronica nei confronti della Pubblica Amministrazione Circolare n. 13 del 25 luglio 2014 Fatturazione elettronica nei confronti della Pubblica Amministrazione INDICE 1 Premessa... 3 2 Soggetti interessati... 3 2.1 Fornitori della pubblica amministrazione...

Dettagli

LA FATTURAZIONE ELETTRONICA P.A.

LA FATTURAZIONE ELETTRONICA P.A. LA FATTURAZIONE ELETTRONICA P.A. CONVEGNO O.D.C.E.C. BARI Bari 6 giugno 2014 Relatore Dr. Vito SARACINO ARGOMENTI DA TRATTARE RIFERIMENTI NORMATIVI; DEFINIZIONE DELLA FATTURAZIONE ELETTRONICA; LA FATTURAZIONE

Dettagli

Fatturazione elettronica. Dott.ssa Anna Petti Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Lazio e della Toscana

Fatturazione elettronica. Dott.ssa Anna Petti Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Lazio e della Toscana Fatturazione elettronica Dott.ssa Anna Petti Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Lazio e della Toscana Obbligo di fatturazione elettronica nei confronti della pubblica amministrazione Legge 24 dicembre

Dettagli

OGGETTO: La fatturazione elettronica nella Pubblica Amministrazione

OGGETTO: La fatturazione elettronica nella Pubblica Amministrazione NOTA OPERATIVA N. 10/2014 OGGETTO: La fatturazione elettronica nella Pubblica Amministrazione - Introduzione Al fine di dare adempimento al DM n. 55 del 2013, applicativo di una serie di norme sotto evidenziate,

Dettagli

Informativa per la clientela di studio

Informativa per la clientela di studio Informativa per la clientela di studio N. 95 del 11.06.2014 OGGETTO: Dal 6 giugno 2014, fattura elettronica obbligatoria verso la PA Gentile Cliente, con la stesura del presente documento informativo Vi

Dettagli

Obbligo generalizzato di emissione della fattura elettronica verso la Pubblica Amministrazione dal 31.03.2015

Obbligo generalizzato di emissione della fattura elettronica verso la Pubblica Amministrazione dal 31.03.2015 ACERBI & ASSOCIATI CONSULENZA TRIBUTARIA, AZIENDALE, SOCIETARIA E LEGALE NAZIONALE E INTERNAZIONALE CIRCOLARE N. 12 10 MARZO 2015 Obbligo generalizzato di emissione della fattura elettronica verso la Pubblica

Dettagli

FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE A cura di Servizio Fiscale e Area ICT Workshop Cesena, 23 marzo 2015 Workshop Forlì, 26 marzo 2015 FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PA L azienda

Dettagli

La fattura elettronica e la pubblica amministrazione. 27 maggio 2014

La fattura elettronica e la pubblica amministrazione. 27 maggio 2014 La fattura elettronica e la pubblica amministrazione 27 maggio 2014 Riferimenti normativi e di prassi Art.21 DPR 633/72 (Testo iva) Per fattura elettronica si intende la fattura che è stata emessa e ricevuta

Dettagli

FATTURAZIONE ELETTRONICA

FATTURAZIONE ELETTRONICA FATTURAZIONE ELETTRONICA Indice Perché elettronica Fattura elettronica PA Cos è e come funziona Chi è interessato In pratica Il Servizio 2 Perché elettronica Genesi Con la diffusione di strumenti digitali

Dettagli

Fatturazione elettronica verso PA

Fatturazione elettronica verso PA Fatturazione elettronica verso PA Presentazione delle soluzioni 30 Giugno 2014 Introduzione L impatto della nuova normativa sull organizzazione La Finanziaria del 2008 ha introdotto l obbligo della fatturazione

Dettagli

Fatturazione elettronica alle Amministrazioni Pubbliche

Fatturazione elettronica alle Amministrazioni Pubbliche Fatturazione elettronica alle Amministrazioni Pubbliche Avv. Simonetta Zingarelli Benevento marzo 2015 Cosa sta succedendo in Italia? È davvero in atto una rivoluzione normativa? Ci sono reali novità all

Dettagli

STUDIO SESANA ASSOCIATI

STUDIO SESANA ASSOCIATI Ai Sigg. CLIENTI TITOLARI P.IVA Loro Sedi FATTURA ELETTRONICA VERSO LA P.A. Carissimi Clienti, a partire dal 6 giugno 2014 (la P.A. centrale) i Ministeri, le Agenzie fiscali (es.: Agenzia delle Entrate,

Dettagli

Servizio Fatt-PA PASSIVA

Servizio Fatt-PA PASSIVA Sei una Pubblica Amministrazione e sei obbligata a gestire la ricezione delle fatture elettroniche PA? Attivate il servizio di ricezione al resto ci pensiamo noi Servizio Fatt-PA PASSIVA di Namirial S.p.A.

Dettagli

FATTURA PA: Fatturazione elettronica obbligatoria verso PP.AA.

FATTURA PA: Fatturazione elettronica obbligatoria verso PP.AA. FATTURA PA: Fatturazione elettronica obbligatoria verso PP.AA. FATTURAZIONE ELETTRONICA DAL 1.1.2013 RECEPIMENTO DIRETTIVA 2010/45/UE ENTRO 12 MESI DA ENTRATA IN VIGORE D.M. 3.4.2013, n. 55 (in vigore

Dettagli

Fattura Elettronica alla Pubblica Amministrazione

Fattura Elettronica alla Pubblica Amministrazione Fattura Elettronica alla Pubblica Amministrazione Cenni legislativi Legge Finanziaria 2008 e Decreto Attuativo N. 55 DEL 3 APRILE 2013 Tutti i fornitori che emettono fattura o parcella verso la Pubblica

Dettagli

La fatturazione elettronica

La fatturazione elettronica La fatturazione elettronica Dott. Massimo Masson info@masson.biz Martedì 30 giugno 2015 INDICE Indice della presentazione Riferimenti normativi Soggetti e scadenze Flussi operativi Riflessioni INDICE Indice

Dettagli

STUDIO ROVIDA STUDIO CIDDA GRONDONA

STUDIO ROVIDA STUDIO CIDDA GRONDONA Dott. Mauro ROVIDA Dott. Luca Andrea CIDDA Dott. Francesca RAPETTI Dott. Pietro GRONDONA Dott. Luca GIACOMETTI Dott. Paolo STAGNO Dott. Barbara MARINI Dott. Micaela MARINI Dott. Paolo PICCARDO Telef.:

Dettagli

LA FATTURA ELETTRONICA. 6 Giugno 2014 posta@liberodileo.it

LA FATTURA ELETTRONICA. 6 Giugno 2014 posta@liberodileo.it LA FATTURA ELETTRONICA 6 Giugno 2014 Quadro normativo 2 Decreto 66/2014 Misure urgenti NB -da convertire in legge Direttive europee: Direttiva 2010/45/UE Direttiva 2006/112/CE Direttiva 2001/115/CE Legge

Dettagli

Pubblica Amministrazione: La fattura elettronica nella PA, note operative - Quadrinet P.A.

Pubblica Amministrazione: La fattura elettronica nella PA, note operative - Quadrinet P.A. Tutto sulla fattura elettronica in procinto di essere adottata dagli uffici delle pubbliche amministrazioni: indirizzi, informazioni utili e istruzioni L art. 1, commi da 209 e 214, della L. 24/12/2007,

Dettagli

BAREA CANAL BARES BCB PROFESSIONISTI ASSOCIATI L OBBLIGO DI FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE. Adempimenti per le imprese

BAREA CANAL BARES BCB PROFESSIONISTI ASSOCIATI L OBBLIGO DI FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE. Adempimenti per le imprese BAREA CANAL BARES BCB PROFESSIONISTI ASSOCIATI L OBBLIGO DI FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE Adempimenti per le imprese Studio Barea Canal Bares Dott. Paolo Zanatta 26.02.2015

Dettagli

La fatturazione elettronica verso la P.A. - Modalità operative -

La fatturazione elettronica verso la P.A. - Modalità operative - I Dossier fiscali La fatturazione elettronica verso la P.A. - Modalità operative - Aprile 2014 pag. 1 SOMMARIO PREMESSA... 3 Decorrenza del nuovo regime... 3 La procedura di fatturazione elettronica...

Dettagli

www.menocarta.net FATTURA ELETTRONICA 2.0 Evoluzione e compliance della nuova fattura elettronica Dott. Federico CAMPOMORI

www.menocarta.net FATTURA ELETTRONICA 2.0 Evoluzione e compliance della nuova fattura elettronica Dott. Federico CAMPOMORI www.menocarta.net FATTURA ELETTRONICA 2.0 Evoluzione e compliance della nuova fattura elettronica Dott. Federico CAMPOMORI I TRE PILASTRI DELLA FATTURA ELETTRONICA 1.01.2013 UNA NUOVA DEREGULATION ACCORDO

Dettagli

STUDIO ASSOCIATO PAGANI

STUDIO ASSOCIATO PAGANI STUDIO ASSOCIATO PAGANI DOTTORI COMMERCIALISTI E REVISORI DEI CONTI Via G. Frua, 24 Sergio Pagani 20146 Milano Paolo D. S. Pagani Tel. +39 (02) 46.07.22 Raffaella Pagani Fax +39 (02) 49.81.537 Ornella

Dettagli

Devi fare una fattura elettronica alla Pubblica Amministrazione? Tu fatturi, al resto ci pensiamo noi. Servizio Fatt-PA. di Namirial S.p.A.

Devi fare una fattura elettronica alla Pubblica Amministrazione? Tu fatturi, al resto ci pensiamo noi. Servizio Fatt-PA. di Namirial S.p.A. Devi fare una fattura elettronica alla Pubblica Amministrazione? Tu fatturi, al resto ci pensiamo noi Servizio Fatt-PA di Namirial S.p.A. Entrata in vigore degli obblighi di legge 2 Dal 6 giugno 2014 le

Dettagli

Al fine di dare attuazione alla normativa comunitaria (Direttiva 2010/45/UE) e di semplificare il procedimento

Al fine di dare attuazione alla normativa comunitaria (Direttiva 2010/45/UE) e di semplificare il procedimento La fatturazione elettronica verso la Pubblica Amministrazione L articolo, alla luce delle norme legislative, regolamentari e di prassi, nonché delle specifiche tecniche emanate dagli organismi pubblici

Dettagli

Ecosistema, obblighi e principali soluzioni per i fornitori della P.A.

Ecosistema, obblighi e principali soluzioni per i fornitori della P.A. Sezione dei Servizi Innovativi e Tecnologici Ecosistema, obblighi e principali soluzioni per i fornitori della P.A. Gianpaolo Malizia Rappresentante Piccola Industria Sezione dei Servizi Innovativi e Tecnologici

Dettagli

Fattura Elettronica e Conservazione: regole definite e prospettive future

Fattura Elettronica e Conservazione: regole definite e prospettive future Fattura Elettronica e Conservazione: regole definite e prospettive future A cura di Mario Carmelo Piancaldini (Coordinatore Forum italiano sulla fatturazione elettronica) Agenzia delle entrate - Direzione

Dettagli

Fatturazione elettronica obbligatoria verso la P.A.: il quadro normativo di riferimento e aspetti operativi

Fatturazione elettronica obbligatoria verso la P.A.: il quadro normativo di riferimento e aspetti operativi S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO Le nuove regole sulla fatturazione elettronica e la conservazione sostitutiva Fatturazione elettronica obbligatoria verso la P.A.: il quadro normativo di

Dettagli

Digital day - 9 marzo 2015 FATTURAZIONE ELETTRONICA, ISTRUZIONI PER L USO. In collaborazione con

Digital day - 9 marzo 2015 FATTURAZIONE ELETTRONICA, ISTRUZIONI PER L USO. In collaborazione con Digital day - 9 marzo 2015 FATTURAZIONE ELETTRONICA, ISTRUZIONI PER L USO DIGITAL CHAMPIONS SOMMARIO Cos è la fatturazione elettronica? Perché diventa obbligatoria la fatturazione elettronica? Chi è interessato

Dettagli

FATTURA ELETTRONICA P.A.

FATTURA ELETTRONICA P.A. FATTURA ELETTRONICA P.A. FATTURAZIONE ELETTRONICA OBBLIGATORIA L. 244/2007 (L.F. 2008) art. 1, co. 209-214 FATTURAZIONE ELETTRONICA FACOLTÀ OBBLIGO dal 2008 nei rapporti business to government (B2G) successivamente

Dettagli

Digital day - 9 marzo 2015 FATTURAZIONE ELETTRONICA, ISTRUZIONI PER L USO. In collaborazione con

Digital day - 9 marzo 2015 FATTURAZIONE ELETTRONICA, ISTRUZIONI PER L USO. In collaborazione con Digital day - 9 marzo 2015 FATTURAZIONE ELETTRONICA, ISTRUZIONI PER L USO In collaborazione con SOMMARIO Cos è la fatturazione elettronica? Perché diventa obbligatoria la fatturazione elettronica? Chi

Dettagli

La Fatturazione Elettronica

La Fatturazione Elettronica Cos'è la FatturaPA La FatturaPA (o Fattura Elettronica verso la Pubblica Amministrazione) é la sola tipologia di fattura accettata dalle Pubbliche Amministrazioni che, secondo le disposizioni di legge,

Dettagli

FATTURA ELETTRONICA ALLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

FATTURA ELETTRONICA ALLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE FATTURA ELETTRONICA ALLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE 28/10/2014 Relatore: Dott. Fabrizio Scossa Lodovico OPEN Dot Com Spa Fattura P.A. Facile Pag. 1 FONTI NORMATIVE E DI PRASSI Art. 1, commi da 209 a 214,

Dettagli

STUDIO COMMERCIALE TRIBUTARIO TOMASSETTI & PARTNERS Corso Trieste 88 00198 Roma Tel. 06/8848666 (RA) Fax 068844588 info@mt-partners.

STUDIO COMMERCIALE TRIBUTARIO TOMASSETTI & PARTNERS Corso Trieste 88 00198 Roma Tel. 06/8848666 (RA) Fax 068844588 info@mt-partners. CIRCOLARE INFORMATIVA NR. 30/2014 ARGOMENTO: FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA P.A. Gentile Cliente, con la stesura del presente documento informativo Vi informiamo che la fatturazione elettronica sarà

Dettagli

RicohPA Allegato Tecnico

RicohPA Allegato Tecnico RicohPA Allegato Tecnico Indice 1. Introduzione... 2 2. Riferimenti Normativi... 3 3. Il Servizio RicohPA... 4 4. Caratteristiche Soluzione RICOH P.A.... 10 5. Livelli di servizio (S.L.A.)... 11 6. Il

Dettagli

La Fatturazione elettronica secondo le normative

La Fatturazione elettronica secondo le normative La Fatturazione elettronica secondo le normative Relatore: Eugenio Valla Data: 26 novembre 2014 Normativa di riferimento Elenco completo e aggiornato su www.fatturapa.gov.it Legge istitutiva dell obbligo

Dettagli

Il programma per la razionalizzazione degli acquisti nella P.A.

Il programma per la razionalizzazione degli acquisti nella P.A. Il programma per la razionalizzazione degli acquisti nella P.A. Pesaro, 20 maggio 2014 Il supporto alla fatturazione elettronica offerto dalla piattaforma Acquistinrete 2 Cos' è la Fatturazione Elettronica

Dettagli

Circolare 11. del 17 marzo 2015. Fatturazione elettronica nei confronti della Pubblica Amministrazione - Estensione dal 31.3.

Circolare 11. del 17 marzo 2015. Fatturazione elettronica nei confronti della Pubblica Amministrazione - Estensione dal 31.3. Circolare 11 del 17 marzo 2015 Fatturazione elettronica nei confronti della Pubblica Amministrazione - Estensione dal 31.3.2015 INDICE 1 Premessa... 3 2 Soggetti interessati... 3 2.1 Fornitori della pubblica

Dettagli

Fatturazione elettronica obbligatoria dal 6 giugno 2014 nei rapporti economici con la P.A.

Fatturazione elettronica obbligatoria dal 6 giugno 2014 nei rapporti economici con la P.A. Chartered 1991 ROMORE - VIBRAZIONI - ELETTROACUSTICA ASSONEWS Speciale 2014 a cura di Barbara Uggè Fatturazione elettronica obbligatoria dal 6 giugno 2014 nei rapporti economici con la P.A. Fatturazione

Dettagli

Fatturazione elettronica obbligatoria verso la P.A.: il quadro normativo di riferimento e aspetti operativi

Fatturazione elettronica obbligatoria verso la P.A.: il quadro normativo di riferimento e aspetti operativi S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO Le nuove regole sulla fatturazione elettronica Fatturazione elettronica obbligatoria verso la P.A.: il quadro normativo di riferimento e aspetti operativi

Dettagli

Circolare per la clientela

Circolare per la clientela Circolare per la clientela Circolare 16 marzo 2015 Oggetto: Fatturazione elettronica nei confronti della Pubblica Amministrazione - Estensione dal 31.3.2015 1 PREMESSA Dal 31.3.2015 diviene generalizzato

Dettagli

Fatturazione Elettronica PA Specifiche del Servizio

Fatturazione Elettronica PA Specifiche del Servizio Fatturazione Elettronica PA Specifiche del Servizio Andrea Di Ceglie 25/09/2014 Premessa Data la complessità del processo e la necessità di eseguirlo tramite procedure e canali informatici, il legislatore

Dettagli

Fatturazione elettronica nei confronti della Pubblica Amministrazione - Estensione dal 31.3.2015

Fatturazione elettronica nei confronti della Pubblica Amministrazione - Estensione dal 31.3.2015 Circolare informativa n. 16 Fatturazione elettronica nei confronti della Pubblica Amministrazione - Estensione dal 31.3.2015 1 PREMESSA Dal 31.3.2015 diviene generalizzato l obbligo di fatturazione elettronica

Dettagli

Circolare informativa monotematica n. 6 del 25 Marzo 2015 LA FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA P.A.

Circolare informativa monotematica n. 6 del 25 Marzo 2015 LA FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA P.A. A cura del Comitato Scientifico: Pozzato Giuseppe Commercialista e Revisore Legale, Gasparinetti Raffaella Commercialista, Bisson Alessandra Commercialista, Silvestri Michela Consulente del Lavoro, Chemello

Dettagli

A chi è rivolta la FatturaPA

A chi è rivolta la FatturaPA A chi è rivolta la FatturaPA Tutti i fornitori che emettono fattura verso la Pubblica Amministrazione (anche sotto forma di nota o parcella) devono: produrre un documento in formato elettronico, denominato

Dettagli

STUDIO BELLANDI Commercialisti Associati

STUDIO BELLANDI Commercialisti Associati st Commercialisti Associati Fatturazione elettronica nei confronti della Pubblica Amministrazione - Estensione dal 31.3.2015 1 1 PREMESSA Dal 31.3.2015 diviene generalizzato l obbligo di fatturazione elettronica

Dettagli

Fattura elettronica. la gestione integrata del flusso documentale

Fattura elettronica. la gestione integrata del flusso documentale Fattura elettronica la gestione integrata del flusso documentale normativa principale Normativa IVA dpr 633/1972 Direttiva CE 112/2006 Normativa amministrazione digitale d.lgs. 82/2005 (CAD) Fatturazione

Dettagli

LA FATTURA ELETTRONICA DIVENTA OBBLIGATORIA NEI RAPPORTI CON LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

LA FATTURA ELETTRONICA DIVENTA OBBLIGATORIA NEI RAPPORTI CON LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE LA FATTURA ELETTRONICA DIVENTA OBBLIGATORIA NEI RAPPORTI CON LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE Decreto ministeriale n. 55 del 3 aprile 2013 pubblicato sulla G.U. n. 118 del 22 maggio 2013 1. PREMESSA La Legge

Dettagli

UNIDOC. Fatturazione elettronica e PEC. Alessandra Bezzi Università degli Studi dell Insubria. Chieti 3 giugno 2014

UNIDOC. Fatturazione elettronica e PEC. Alessandra Bezzi Università degli Studi dell Insubria. Chieti 3 giugno 2014 UNIDOC Fatturazione elettronica e PEC Alessandra Bezzi Università degli Studi dell Insubria Chieti 3 giugno 2014 Riferimenti normativi DPCM 3 dicembre 2013 DPR 28 dicembre 2000 n. 445 D.Lgs. 7 marzo 2005

Dettagli

22-5-2013. GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA Serie generale - n. 118 ALLEGATO C LINEE GUIDA

22-5-2013. GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA Serie generale - n. 118 ALLEGATO C LINEE GUIDA ALLEGATO C LINEE GUIDA 33 SOMMARIO 1. PREMESSA 2. IL DISEGNO COMPLESSIVO 2.1 CONTESTO 2.2 IL SISTEMA DI INTERSCAMBIO 3. LA FATTURAZIONE ELETTRONICA 3.1 ASPETTI GENERALI 3.2 ASPETTI PROCEDURALI 4. LINEE

Dettagli

Fattura elettronica. verso la. Pubblica Amministrazione

Fattura elettronica. verso la. Pubblica Amministrazione Fattura elettronica verso la Pubblica Amministrazione SCENARIO DI RIFERIMENTO Quadro Normativo Tempistiche Attori e mercato Zucchetti: ipotesi implementative QUADRO NORMATIVO Due nuovi decreti regolamentano

Dettagli

Fatturazione verso pubblica amministrazione (FatturaPA)

Fatturazione verso pubblica amministrazione (FatturaPA) Fatturazione verso pubblica amministrazione (FatturaPA) A chi è rivolta la FatturaPA? Tutti i fornitori che emettono fattura verso la Pubblica Amministrazione (anche sotto forma di nota o parcella) devono:

Dettagli

LA FATTURAZIONE ELETTRONICA

LA FATTURAZIONE ELETTRONICA Roma, 24 luglio 2014 LA FATTURAZIONE ELETTRONICA Pubblichiamo di seguito un documento dell Agenzia per l Italia Digitale (AGID) che illustra le principali caratteristiche del passaggio alla fatturazione

Dettagli

In vigore anche per i professionisti l obbligo di emissione di sole fatture elettroniche per servizi resi verso le pubbliche amministrazioni

In vigore anche per i professionisti l obbligo di emissione di sole fatture elettroniche per servizi resi verso le pubbliche amministrazioni In vigore anche per i professionisti l obbligo di emissione di sole fatture elettroniche per servizi resi verso le pubbliche amministrazioni La Legge Finanziaria 2008 (Legge 244/2007, articolo 1, commi

Dettagli

La Fatturazione Elettronica

La Fatturazione Elettronica Informazioni Generali : La trasmissione di una fattura elettronica in formato Xml alla PA, obbligatoria a partire dal prossimo giugno (a scaglioni) avviene attraverso il Sistema di Interscambio (SdI),

Dettagli

SISTEMI E APPLICAZIONI PER L AMMINISTRAZIONE DIGITALE

SISTEMI E APPLICAZIONI PER L AMMINISTRAZIONE DIGITALE Università degli Studi di Macerata Dipartimento di Giurisprudenza Scienze dell amministrazione pubblica e privata (Classe LM-63) SISTEMI E APPLICAZIONI PER L AMMINISTRAZIONE DIGITALE FATTURAZIONE ELETTRONICA

Dettagli

Fatturazione elettronica nei confronti della Pubblica Amministrazione - Estensione dal 31.3.2015

Fatturazione elettronica nei confronti della Pubblica Amministrazione - Estensione dal 31.3.2015 Fatturazione elettronica nei confronti della Pubblica Amministrazione - Estensione dal 31.3.2015 1 1 PREMESSA Dal 31.3.2015 diviene generalizzato l obbligo di fatturazione elettronica delle operazioni

Dettagli

BALIN & ASSOCIATI. Fattura Elettronica dal 31.03.2015. A tutti i Clienti. Circolare n. 8/2015. Padova, 11 Marzo 2015 LORO SEDI

BALIN & ASSOCIATI. Fattura Elettronica dal 31.03.2015. A tutti i Clienti. Circolare n. 8/2015. Padova, 11 Marzo 2015 LORO SEDI BALIN & ASSOCIATI Umberto Balin Margherita Cabianca Francesca Gardellin Viviana Pigal Raffaella Martellani Dott. Alberto Gori Dott. Dario Fabris Dott.ssa Giulia Mozzato Dott. Nicola Scanferla Dott.ssa

Dettagli

Informativa del 13 marzo 2015. Fatturazione elettronica. nei confronti della Pubblica Amministrazione. Estensione dal 31.3.2015

Informativa del 13 marzo 2015. Fatturazione elettronica. nei confronti della Pubblica Amministrazione. Estensione dal 31.3.2015 Ai Clienti dello Studio Informativa del 13 marzo 2015 Fatturazione elettronica nei confronti della Pubblica Amministrazione Estensione dal 31.3.2015 1 PREMESSA Dal 31.3.2015 diviene generalizzato l obbligo

Dettagli

La conservazione della fattura elettronica e della pec

La conservazione della fattura elettronica e della pec Confindustria Firenze 17 luglio 2014 La conservazione della fattura elettronica e della pec Relatore Avv. Chiara Fantini Of Counsel Studio Legale Frediani - Partner DI & P Srl Indice Quadro normativo in

Dettagli

Gestione automatica delle Fatture Elettroniche per la Pubblica Amministrazione (Fatture PA)

Gestione automatica delle Fatture Elettroniche per la Pubblica Amministrazione (Fatture PA) pag. 1 Gestione automatica delle Fatture Elettroniche per la Pubblica Amministrazione (Fatture PA) Nuovo E - Fattura Illimitate Fatture Elettroniche per la Pubblica Amministrazione E- Fattura è il Software

Dettagli

Oggetto: Fatturazione elettronica nei confronti della Pubblica Amministrazione - Estensione dal 31.3.2015

Oggetto: Fatturazione elettronica nei confronti della Pubblica Amministrazione - Estensione dal 31.3.2015 Rag. Luciano Tario Iscritto all Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Bologna, al numero 174/A. Preg.mi SIGNORI CLIENTI Loro Sedi Oggetto: Fatturazione elettronica nei confronti della

Dettagli

LA FATTURA ELETTRONICA ALLA PA E LE AMMINISTRAZIONI DESTINATARIE

LA FATTURA ELETTRONICA ALLA PA E LE AMMINISTRAZIONI DESTINATARIE INFORMATIVA N. 076 11 MARZO 2015 IVA LA FATTURA ELETTRONICA ALLA PA E LE AMMINISTRAZIONI DESTINATARIE Art. 1, commi da 209 a 2014, Legge n. 244/2007 DD.MM. 3.4.2013, n. 55 e 17.6.2014 Circolare Agenzia

Dettagli