Catalogo Formativo 2014/2015

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Catalogo Formativo 2014/2015"

Transcript

1 Catalogo Formativo 2014/2015 Il Ce.S.Co.T. precisa che i corsi elencati sotto sono stati ammessi al Catalogo di offerta formativa della Provincia di Viterbo con determina dirigenziale n del Tale offerta formativa potrà essere fruita attraverso la richiesta di un voucher, la cui assegnazione è subordinata alla verifica dei requisiti del richiedente e all immissione in graduatoria da parte dell'amministrazione Provinciale di Viterbo.

2 AGRICOLTURA E RISORSE DEL TERRITORIO 1. Trattamento e potatura della vite Produzione agricola Operatore agricolo Il corso ha l obiettivo di fornire competenze specifiche sulla produzione viti-vinicola, con particolare riferimento alle tecniche di potatura. Nozioni generali: potatura nelle piante da frutto, tipi di potatura, esecuzione e conseguenze sul legno; La vite: anatomia, fasi fenologiche, forme di allevamento, sesti d impianto Principali vitigni nel Lazio, caratteristiche delle zone di produzione. Tipi di potatura: potatura d allevamento, potatura di produzione invernale e al verde Tecnica dell innesto Strumentazione tecnica di lavoro Categorie di prodotti fitosanitari Visite sul campo, laboratorio/esercitazioni e approfondimenti teorici in aula. Esame finale teorico e pratico 40 ore Costo di partecipazione individuale: euro 600 1

3 2. Trattamento e potatura dell olivo Produzione agricola Operatore agricolo Il corso ha l obiettivo di fornire competenze specifiche sull olivocoltura, con particolare riferimento alle tecniche di potatura. Nozioni generali: potatura nelle piante da frutto, tipi di potatura, esecuzione e conseguenze sul legno; Elementi di climatologia per la coltura Principali caratteristiche delle zone di produzione del Lazio. Tipi di potatura e tecniche di potatura Strumentazione tecnica di lavoro Categorie di prodotti fitosanitari Visite sul campo, laboratorio/esercitazioni pratiche e approfondimenti teorici in aula. Esame finale teorico e pratico 40 ore Costo di partecipazione individuale: euro 600 2

4 ECONOMIA 3. Elementi di gestione finanziaria Amministrazione e controllo di impresa - Tecnico amministrazione, finanza e controllo di gestione Il corso ha l obiettivo di far acquisire all allievo competenze in area finanziaria. - MODULO1) Analisi del fabbisogno finanziario aziendale. - MODULO 2) Pianificazione finanziaria mediante il ricorso a capitali propri e/o capitali di credito; - MODULO 3) Gestione della liquidità, gestione del rapporto con le banche La metodologia prescelta rispecchia l obiettivo ultimo di mantenere costantemente un equilibrio tra il sapere ed il saper fare, tra conoscenze e abilità, tra ingegno e capacità innovative. In particolare, verranno utilizzate tecniche tipiche della formazione esperienziale. Gli strumenti didattici e formativi (attività di didattica attiva, esercitazioni, laboratori, lavoro di gruppo, simulazioni, studi di caso) che saranno utilizzati nel percorso saranno adattati alla specificità degli argomenti trattati e della composizione dei gruppi dei partecipanti. 60 ore Costo di partecipazione individuale: 900 euro 3

5 4. Il Sistema Impresa Amministrazione e controllo di impresa - Operatore amministrativo segretariale - Tecnico contabile - Tecnico amministrazione, finanza e controllo di gestione Il corso ha l obiettivo di far acquisire all allievo competenze nel sistema delle imprese. - MODULO 1) area produzione e commercializzazione (marketing, vendita, distribuzione, post-vendita); - MODULO 2) area finanziaria (contabilità e gestione finanziaria); - MODULO 3) gestione del personale; - MODULO 4) evoluzione e cambiamenti nel sistema impresa a livello tecnologico e organizzativo. La metodologia prescelta rispecchia l obiettivo ultimo di mantenere costantemente un equilibrio tra il sapere ed il saper fare, tra conoscenze e abilità, tra ingegno e capacità innovative. In particolare, verranno utilizzate tecniche tipiche della formazione esperienziale. Gli strumenti didattici e formativi (attività di didattica attiva, esercitazioni, laboratori, lavoro di gruppo, simulazioni, studi di caso) che saranno utilizzati nel percorso saranno adattati alla specificità degli argomenti trattati e della composizione dei gruppi dei partecipanti. 60 ore Costo di partecipazione individuale: 900 euro 4

6 5. Contabilità generale e analitica Amministrazione e controllo di impresa - Tecnico contabile - Tecnico amministrazione, finanza e controllo di gestione Il corso ha l obiettivo di far acquisire all allievo competenze in area Contabilità generale e analitica. - MODULO 1) Le rilevazioni contabili; tenuta dei libri contabili obbligatori; predisposizione del piano contabile e predisposizione del bilancio di esercizio. - MODULO 2) Audit della contabilità. - MODULO 3) Rilevazioni relative all analisi economica del processo produttivo e distributivo e di tutte le fasi dell attività aziendale, per la determinazione dei costi di prodotto per il controllo dell efficienza aziendale, per l analisi della redditività dei prodotti e dei canali di vendita. - MODULO 4) Adempimenti fiscali. La metodologia prescelta rispecchia l obiettivo ultimo di mantenere costantemente un equilibrio tra il sapere ed il saper fare, tra conoscenze e abilità, tra ingegno e capacità innovative. In particolare, verranno utilizzate tecniche tipiche della formazione esperienziale. Gli strumenti didattici e formativi (attività di didattica attiva, esercitazioni, laboratori, lavoro di gruppo, simulazioni, studi di caso) che saranno utilizzati nel percorso saranno adattati alla specificità degli argomenti trattati e della composizione dei gruppi dei partecipanti. 120 ore Costo di partecipazione individuale: euro 5

7 6. Gestione del personale e sviluppo delle risorse umane Gestione processi e servizi - Tecnico esperto nella gestione aziendale - Tecnico esperto nella gestione e sviluppo delle risorse umane Il corso ha l obiettivo di far acquisire all allievo competenze in area gestione del personale. Sezione gestione del personale: - MODULO 1) Definizione della quota mercato; Espletamento delle procedure inerenti il rapporto di lavoro dipendente: assunzione, dimissioni e licenziamento, permessi e malattie, C.I.G. e mobilità; - MODULO 2) Espletamento delle procedure inerenti il rapporto di lavoro autonomo; - MODULO 3) Determinazione, calcolo e liquidazione del trattamento economico; - MODULO 4) Determinazione, calcolo e pagamento degli oneri contributivi e previdenziali; - MODULO 5) Gestione delle controversie. Sezione sviluppo risorse umane - MODULO 1) Determinazione di bisogni quantitativi e qualitativi di competenze professionali; - MODULO 2) Ricerca e selezione del personale all interno e all esterno dell azienda; - MODULO 3) Individuazione di fabbisogni e progettazione formativa; - MODULO 4) Analisi e valutazione delle prestazioni - MODULO 5) Utilizzazione delle metodologie e tecniche di sviluppo del personale. La metodologia prescelta rispecchia l obiettivo ultimo di mantenere costantemente un equilibrio tra il sapere ed il saper fare, tra conoscenze e abilità, tra ingegno e capacità innovative. In particolare, verranno utilizzate tecniche tipiche della formazione esperienziale. Gli strumenti didattici e formativi (attività di didattica attiva, esercitazioni, laboratori, lavoro di gruppo, simulazioni, studi di caso) che saranno utilizzati nel percorso saranno adattati alla specificità degli argomenti trattati e della composizione dei gruppi dei partecipanti. 120 ore 6 Costo di partecipazione individuale: euro

8 7. Elementi di project management Gestione processi e servizi - Tecnico esperto nella gestione aziendale Il Project Management è la disciplina che consente di gestire efficacemente un progetto rispettando i vincoli posti dagli stakeholders. L uso di meccanismi e una metodologia appropriata, affiancata ad uno strumento informatico adeguato consentono, non solo di aumentare la probabilità di successo del progetto, ma anche di rendere più efficiente e efficace il lavoro di chi gestisce il progetto stesso. Questo corso consente ai partecipanti di creare progetti e business plan con tempi e modalità appropriati, produrre pianificazioni di base e avanzate e fare analisi sui dati di progetto in modo da evidenziare rapidamente e tempestivamente le situazioni di criticità. Il progetto formativo intende approfondire i seguenti argomenti: Introduzione al Project Management: Il contesto organizzativo, l approccio per progetti Classificazione ed esempi di progetto I Processi del Project Management I Livelli di intervento: Impostazione, Pianificazione, Organizzazione, Controllo I Livelli di interpretazione: Gestionale-Organizzativo, Economico, Relazionale Il Ciclo di Vita del Progetto: Fasi e Milestone La Previsione: stime, e modelli previsionali La Prescrizione: gli strumenti integrati di piano (Wbs, Pert, Gantt, matrice attività/risorse, diagramma di carico) La pianificazione economica: il Budget di progetto Stato d avanzamento del progetto, analisi degli scostamenti e ripianificazione Il Reporting I ruoli tipici del Project Team Definizione e scelta delle risorse: attribuzione di responsabilità e compiti, requisiti del ruolo di Project Manager e leadership MS Project La pianificazione di un progetto: aspetti fondamentali impostare un progetto con Microsoft Project realizzare il budget con MS Project Definizione di report di sintesi e grafici di cruscotti gestionali Lezioni frontali ed esercitazioni pratiche, role playing e simulazioni. 7

9 80 ore Costo di partecipazione individuale: euro 8

10 8. Pianificare e gestire le attività di marketing e comunicazione nell era del web 2.0 L obiettivo del corso è di descrivere e analizzare le attività di marketing e comunicazione che possono essere ideate, pianificate e gestite attraverso l uso dei social media e delle tecnologie legate al web 2.0. Il progetto formativo intende approfondire i seguenti argomenti: Social media e web 2.0: la società della partecipazione; gli strumenti della partecipazione in rete. Gestione del business sui social media: trasformare la propria azienda in impresa 2.0; costruire un nuovo approccio di marketing sui social media; pianificazione del business sui social media; Conoscere il mercato del web 2.0. Modelli, strategie e tecniche per la comunicazione di marketing sui social media: Internet e le attività di comunicazione; la pubblicità tradizionale e la social advertising; pianificare la comunicazione sui social media; creare valore sui social media; fare comunicazione di marketing sui social media. Comunicare sui social media: Marketing culturale e tecniche di marketing editoriale; creazione e gestione di un ufficio stampa; la distribuzione e la promozione; il web marketing e la gestione dei contenuti (web editor e web writer); marketing virale nell era del web Lezione in aula con metodologia frontale ed attività pratica di laboratorio. 60 ore Costo di partecipazione individuale: 900 euro 9

11 9. Acquisizione tecniche di vendita e negoziazione AREA PROFESSINALE Marketing e vendite - Tecnico commerciale e marketing - Operatore del punto vendita - Tecnico della gestione del punto vendita 1. Dotare i partecipanti di sofisticate tecniche di vendita atte a incrementare la profittabilità pro capite 2. Trasmettere loro modi sperimentati di prevenire, risolvere, trattare conflitti 3. Mettere gli stessi in condizione di imparare a comprendere le reali intenzioni degli interlocutori concorrenti o conflittuali con gli interessi dell azienda CONTENUTI Vendere: Cosa vuol dire vendere La suddivisione in tappe del processo di vendita Vendere per obiettivi Vari tipi di obiettivi La tecnica delle domande La gestione delle obiezioni Come riconoscere i segnali di acquisto Le tecniche di chiusura Negoziare Differenza tra vendita e negoziazione Riconoscere e interpretare l interlocutore attraverso l analisi della comunicazione non verbale Comprendere il punto di rottura Uscire dalla negoziazione con il massimo dei risultati METODOLOGIE Aula e training on the job. Dialogo continuo con l aula, con riduzione al massimo della lezione frontale ; case history appositamente progettati per i partecipanti. I partecipanti saranno impegnati in colloqui di vendita simulati costruiti sul metodo e sul prodotto allo scopo di mantenere sempre il collegamento tra prassi e teoria. Saranno bene accetti i casi reali portati dai partecipanti. 40 ore 10 Costo di partecipazione individuale: 600 euro

12 10. Sviluppo di una piattaforma per il commercio elettronico Marketing e vendite - Tecnico commerciale e marketing L obiettivo del corso è l approfondimento delle conoscenze e delle competenze verso nuove tecniche e tecnologie informatiche in grado di assicurare all azienda e al lavoratore l accesso a nuovi segmenti di mercato. Nello specifico il piano formativo si propone di: Migliorare le competenze tecniche e tecnologiche nell ambito dell implementazione di un nuovo modello di business; Migliorare l efficacia della comunicazione con il cliente interno ed esterno: la comunicazione infatti rappresenta il processo chiave che permette il funzionamento del lavoro di gruppo e lo scambio di informazioni finalizzato al raggiungimento dei risultati professionali; Migliorare la competitività dell azienda sul mercato, anche verso nuovi segmenti attualmente non coperti. Il progetto formativo verte prevalentemente sull organizzazione della costruzione di una piattaforma e- commerce e sullo sviluppo di competenze di gestione e amministrazione. Verranno trattati temi sulle tecniche di web-marketing e posizionamento sui motori di ricerca per sviluppare le attività di promozione sulla piattaforma in modalità on-line. Unitamente ai temi tecnologici ed informatici l azienda ritiene importante fornire conoscenze e competenze linguistiche di livello avanzato al fine di garantire una gestione efficace delle commesse estere. Verranno utilizzate metodologie di didattica attiva che coinvolgeranno i lavoratori e ne valorizzeranno il capitale di conoscenze e competenze acquisite sia in contesti formali, informali e non formali. La didattica si svolgerà sia attraverso lezioni frontali sia attraverso laboratori (esercitazioni individuali e di gruppo). 40 ore Costo di partecipazione individuale: 600 euro 11

13 11.Marketing e vendita Marketing e vendite - Tecnico commerciale e marketing Il corso ha l obiettivo di far acquisire all allievo competenze in area marketing e vendita. - MODULO 1) Definizione della quota mercato; - MODULO 2) Analisi del sistema concorrenziale e definizione di strategie d ingresso e strategie competitive; - MODULO 3) Definizione di strategie commerciali e pubblicitarie; - MODULO 4) Vendita e assistenza post-vendita. La metodologia prescelta rispecchia l obiettivo ultimo di mantenere costantemente un equilibrio tra il sapere ed il saper fare, tra conoscenze e abilità, tra ingegno e capacità innovative. In particolare, verranno utilizzate tecniche tipiche della formazione esperienziale. Gli strumenti didattici e formativi (attività di didattica attiva, esercitazioni, laboratori, lavoro di gruppo, simulazioni, studi di caso) che saranno utilizzati nel percorso saranno adattati alla specificità degli argomenti trattati e della composizione dei gruppi dei partecipanti. 80 ore Costo di partecipazione individuale: euro 12

14 GRAFICA, EDITORIA E COMUNICAZIONE 12. Riqualificazione sulle tecniche per l editoria ed il giornalismo on-line Progettazione ed erogazione prodotti informativi e comunicativi Tecnico della comunicazione informazione Redattore di prodotti editoriali Obiettivo del corso è il potenziamento delle competenze per la produzione, il trattamento e la gestione dei documenti digitali nell'ambito della comunicazione online, multimediale e multicanale; conoscere e utilizzare gli aspetti innovativi dei "new media" per progettare e realizzare i contenuti e la struttura dell'informazione giornalistica, tenendo conto e gestendo l'interazione con il pubblico. MODULO 1 - Il giornalismo dai mezzi di comunicazione di massa ai "new media": evoluzione del web 2.0, portali d'informazione, blog, social media, dispositivi multimediali di telefonia mobile. MODULO 2 - Il lavoro del giornalista online nel diritto dello Stato italiano ed europeo; aspetti contrattuali e sindacali. MODULO 3 - I linguaggi nella comunicazione digitale: testo, suono, immagini, video: per ogni linguaggio cenni su strumenti e tecniche di acquisizione digitale e trattamento, codifica digitale, struttura del contenuto, pubblicazione online. MODULO 4 - Struttura e costruzione di un documento digitale. Accessibilità e usabilità. Esempi di progetti cross-mediali. MODULO 5 - Presentazione delle varie modalità di interazione con il pubblico nei new media, blog,ecc. Tecnologie e pratiche online dei maggiori social media: FaceBook, Twitter, YouTube, Flickr ecc. MODULO 6 Elementi di base dei linguaggi HTML e PHP per i servizi web nell editoria e la costruzione dei siti. Lezioni teoriche di tipo frontale ed esercitazioni on the job. Ogni argomento sarà presentato e approfondito compatibilmente con le capacità e le aspettative del singolo allievo: saranno forniti approfondimenti bibliografici, esercitazioni, test di apprendimento e verifica. 60 ore 13

15 Costo di partecipazione individuale: 900 euro 14

16 13. Competenze nell utilizzo di software di elaborazione grafica Progettazione e produzione grafica Operatore grafico di stampa Tecnico grafico di pre-stampa Il corso ha l obiettivo di far acquisire all allievo competenze tecniche di software di elaborazione grafica per l impaginazione del disegno tecnico, per il fotoritocco, modifica dell immagine ed uso del colore, partendo da immagini digitalizzate. 1) L interfaccia grafica - 2) Risoluzione e selezione, maschera veloce - 3) Strumenti per il disegno griglia, righello, il pennello, ecc. - 4) Livelli e testo - 5) Strumenti di visualizzazione e maschera - 6) Strumenti sfumatura, penna e tracciati - 7) Metodi di colore, sfumature - 8) Livelli di regolazione - 9) Stili di livello e opzione fusione - 10) I filtri - 11) Photomerge, formato HDR - 12) Le azioni - 13) Animazioni - 14) esercitazioni guidate - 15) elaborazioni e stampa delle immagini Le lezioni saranno frontali in aula ed attraverso esercitazioni pratiche. 60 ore Costo di partecipazione individuale: 900 euro 15

17 14. Inglese tecnico per l informatica Progettazione, sviluppo e gestione dei sistemi informatici - Tecnico di reti locali - Analista programmatore - Sistemista - Gestore base dati - Progettista dell architettura di sistema - Esperto di pianificazione e progettazione reti - Progettista di applicazioni web e multimediali Il corso si prefigge in primo luogo l obiettivo di approfondire le caratteristiche generali della lingua specialistica in oggetto, per cui l attenzione sarà focalizzata sullo stile formale, sulla terminologia e sugli aspetti lessicali del registro linguistico. Inoltre le lezioni saranno incentrate sulla traduzione, sullo sviluppo di un vocabolario specialistico e sulla grammatica; verranno proposti testi in Inglese informatico da tradurre in Italiano (manuali di istruzione per l uso del computer, documenti tecnici di progettazione. ecc.). Le differenti unità didattiche del corso saranno rivolte essenzialmente all apprendimento di: Terminologie tecniche specifiche utilizzate nell ambito di progetti in cui sono inclusi sistemi operativi di tipo enterprise, apparati legati alla gestione della rete e della sicurezza aziendale, in conformità a standard internazionali. Terminologie e modalità di gestione di rapporti di tipo commerciale con clienti internazionali e relativi strumenti di vendita di hardware e software legati a vendor internazionali Analisi di documentazione tecnica, progettazione di sistemi, bandi di gara internazionali e offerte commerciali, ecc. Terminologie e modalità di gestioni di rapporti di tipo amministrativo con clienti internazionali e relativi strumenti operativi. Lezioni frontali e esercitazioni di comunicazione interattiva. Espressione e scrittura con ricostruzione di un testo. Conversazioni. Analisi di documentazione tecnica. 80 ore 16

18 Lezioni frontali e laboratorio informatico. 80 ore Requisiti: accreditamento Macrotipologia accreditamento: formazione continua; formazione superiore Orfeo: tutti i codici del settore informatica. Parametri finanziari: Costo orario per allievo: euro 15 Costo di partecipazione individuale: euro 1.200,00 17

19 RISTORAZIONE 15. Percorso di riqualificazione per il personale addetto ai servizi Bar Produzione e distribuzione pasti Operatore della distribuzione Operatore del servizio di distribuzione pasti e bevande L intervento formativo proposto si delinea all interno di una cornice complessiva caratterizzata dalla crisi economica e da una forte concorrenzialità del mercato di riferimento. Si rende necessaria quindi una formazione che specializzi gli operatori del settore al fine di poter offrire un servizio qualitativamente superiore che si rivolga ad un mercato più esigente. - Legislazione vigente in materia di sicurezza alimentare; - Concetti base per lo smaltimento dei rifiuti; - Tecniche di comunicazione nei confronti dell utenza; - Reparto caffetteria; - Reparto gastronomia; - Gestione ordinata del materiale, delle attrezzature, delle derrate e del posto di lavoro; - Conoscenza delle attrezzature tecniche; - Organizzazione e allestimento del banco bar; - Cenni su storia e metodi di produzione e somministrazione dei principali liquori, distillati, vini e bevande; - Terminologia tecnica di settore, conoscenza dei prodotti, merceologia e modalità operative. Il corso prevede un iniziale fase d aula in cui si tratterà la parte teorica del programma, con particolare attenzione alla legislazione sulla sicurezza alimentare applicata all attività oggetto del corso. L attività teorica sarà integrata da frequenti esercitazioni pratiche che coinvolgeranno tutti i partecipanti e che rappresenteranno anche occasione per valutare il grado di competenza acquisito. 40 ore Costo di partecipazione individuale: 600 euro 18

20 16. Barman Produzione e distribuzione pasti Operatore del servizio di distribuzione pasti e bevande L intervento formativo proposto prevede la formazione per l acquisizione di competenze per barman. Tecniche di miscelazione degli ingredienti Decorazione e presentazione cocktail Intaglio frutta e verdura Conoscenza e utilizzo strumenti di lavoro Preparazione dei principali cocktail Formazione laboratoriale. 40 ore Costo di partecipazione individuale: 600 euro 19

21 17. Aggiornamento delle competenze del personale addetto al servizio di ristorazione Produzione e distribuzione pasti Operatore della distribuzione Operatore del servizio di distribuzione pasti e bevande Il corso si pone l obiettivo di potenziare la professionalità del personale addetto al servizio di ristorazione attraverso l aggiornamento delle competenze in materia di igiene e sicurezza alimentare, della qualità del servizio offerto e della soddisfazione/fidelizzazione della clientela. Il corso si articolerà in moduli formativi riguardanti le seguenti tematiche: MODULO 1 Igiene e sicurezza alimentare: aggiornamenti legislativi in materia. MODULO 2 - La conservazione degli alimenti, la tracciabilità degli alimenti e della produzione alimentare. MODULO 3 La qualità del prodotto; la qualità nel servizio alla clientela. Il processo di comunicazione con il cliente. Lezioni teoriche di tipo frontale, presentazione di casi studio ed esercitazioni on the job. 40 ore Costo di partecipazione individuale: 600 euro 20

22 TURISMO E BENI CULTURALI 18. Turismo on-line DI RIFERIMENTO Turismo Esperto nella programmazione turistica Esperto nella promozione e sviluppo turistico Tecnico dell organizzazione di eventi turistico-culturali Operatore alla promozione ed accoglienza turistica Il turismo, come fenomeno sociale, culturale ed economico, ma anche con riferimento ai modelli di produzione e di consumo, si è evoluto nell'ultimo decennio nella direzione di un forte arricchimento di modalità, forme e strutture. Il ruolo dei "sistemi turistici" e delle loro risorse specifiche, riconosciuti unità competitive in un panorama internazionale sempre più ampio, porta automaticamente ad un approccio multidimensionale dove il territorio funge da collante. Il corso intende fornire tali conoscenze interdisciplinari e strumenti utili per rispondere adeguatamente a questa novità CONTENUTI Conoscenze delle principali culture nazionali e dei rapporti culturali internazionali, al fine di permettere all'operatore di conoscere meglio il mercato a cui si rivolge, di fornire contenuti turistici adeguati alle varie mentalità, di interagire in maniera efficace con imprese e organizzazioni straniere; Affinamento della capacità di comunicazione in lingua inglese e in una delle altre principali lingue europee; Strumenti, anche metodologici, per comprendere e valorizzare il patrimonio culturale come fonte di attrattiva turistica; Conoscenza della logica economica nell'analisi dei sistemi economici a livello microeconomico (sistemi di mercato, comportamento degli attori economici, uso delle risorse) e macroeconomico (crescita economica e sviluppo); utilizzazione dell'informazione economica; politica economica e governance dei sistemi turistici locali; Conoscenze e strumenti volti all'analisi della domanda e dei comportamenti di consumo e acquisto; segmentazione e posizionamento dei prodotti, all'analisi e scelta dei canali di comunicazione, vendita e distribuzione (anche on-line), alla progettazione e gestione di azioni di promozione e comunicazione tramite la cooperazione di più attori (privati e pubblici, profit e non-profit); Strumenti operativi per l'utilizzazione di sistemi informativi, con elementi di gestione di dati multimediali, e per l'operatività su Web, in particolare rispetto ai nuovi servizi collaborativi per la creazione di contenuti e di user generated content. METODOLOGIE L approccio metodologico è di tipo attivo. Verrà infatti posta particolare attenzione alla costante contestualizzazione degli argomenti alla realtà lavorativa con simulazioni del processo di lavoro di riferimento. Lezioni frontali e role playing. 21

23 40 ore Parametri finanziari: Costo orario per allievo: 15 euro Costo di partecipazione individuale: 600 euro 22

24 WELFARE E SERVIZI DI CURA 19. Assistente familiare Competenze specifiche Assistenza sociale, assistenza sanitaria, assistenza socio-sanitaria Assistente familiare Operatore socio sanitario Il corso ha l obiettivo di far acquisire all'allievo competenze specifiche sull assistenza familiare. Il corso potrà riguardare una o più delle unità di competenza che seguono. Relazionarsi dinamicamente con l assistito e con la famiglia assumendo atteggiamenti coerenti con i principi di etica professionale. Orientarsi nel contesto sociale ed istituzionale, in relazione all assistenza privata domiciliare. Capacità di fornire cura ed assistenza nel rispetto dei bisogni e della condizione psicofisica dell assistito. Assistere la persona nella preparazione e nell assunzione dei cibi. Curare l igiene degli ambienti adottando comportamenti atti a prevenire la trasmissione di malattie e gli incidenti domestici. Normativa antinfortunistica e di sicurezza sul lavoro. Autoimpiego. Lezioni frontali in aula ed esercitazioni con coinvolgimento costante dei partecipanti, test, simulazioni, studi di casi, role playing. Prova scritta e colloquio su tutte le discipline del corso. 125 ore Costo di partecipazione individuale: euro

25 20. Nuove forme di esclusione sociale e politiche per assicurare livelli minimi di inserimento dei soggetti più a rischio di emarginazione Assistenza sociale, assistenza sanitaria, assistenza socio-sanitaria Mediatore culturale Animatore sociale Il corso si pone l obiettivo del potenziamento e sviluppo delle competenze specifiche in materia di capacità operative, abilità pratiche e capacità relazionali che riguardano il ruolo dell operatore sociale in una società caratterizzata dai rapidi cambiamenti. Inoltre la formazione del personale è mirata a costruire competenze e abilità che possano contribuire al rafforzamento e alla stabilità nel mercato del lavoro. La formazione intende fornire maggiori strumenti di lettura della società e sul ruolo dell operatore sociale. Il percorso si articola nei seguenti moduli: MODULO 1: nuove forme e dei nuovi fenomeni dell esclusione sociale; MODULO 2: trasformazioni sociali e le politiche di welfare; MODULO 3: dinamiche di sviluppo, struttura e relazioni tra i gruppi sociali, i nuovi poveri. Analisi e discussione di casi didattici, simulazioni e griglie di analisi; project-work, esercitazioni di gruppo e proiezione di video e filmati. 20 ore Costo di partecipazione individuale: 300 euro 24

26 21. Elementi di clown-terapia ed animazione sociale Assistenza sociale, assistenza sanitaria, assistenza socio-sanitaria Operatore socio sanitario Animatore sociale La Clown-terapia è l'uso delle tecniche del clown e del circo a favore di chi soffre un disagio fisico, psichico o sociale ed è rivolta in particolar modo ai bambini che si trovano nelle corsie degli ospedali. Il corso intende, nell ottica delle terapie integrate, fornire le conoscenze di base per poter applicare nell assistenza socio-sanitaria tecniche e metodologie della clown-terapia. Le conoscenze e le abilità acquisite possono essere utilizzate in maniera trasversale in diversi campi applicativi. In tal senso, i corsisti potranno così ampliare le proprie capacità creative e trasportarle in ambiti lavorativi diversi, in particolar modo nell organizzazione di eventi e momenti ludico ricreativi e nell assistenza presso ospedali e corsie. Il corso approfondirà i seguenti contenuti: - pianificazione e organizzazione di un evento di animazione per bambini - tecniche di intrattenimento per bambini dai 2 ai dieci anni - conduzione di diversi tipi di gioco: mimico, corporeo, di movimento,di contatto,a squadre, di concentrazione. - costruzione di uno spettacolo - storia della clown therapy - gelotologia: terapia del sorriso - applicazioni laboratoriali delle tecniche di clown-terapia Il percorso è caratterizzato da una metodologia attiva, interattiva ed esperienziale che faciliterà e stimolerà il processo di apprendimento: le lezioni frontali saranno arricchite da test, supporti audiovisivi, role playing e soprattutto saranno privilegiati i momenti esercitativi individuali, di sottogruppo e di gruppo. L attività esperienziale, oltre a facilitare l apprendimento, consentirà di implementare e ampliare l esperienza e la competenza del partecipante. I presenti, infatti, saranno invitati a portare esempi concreti tratti dalle proprie esperienze ed a partecipare attivamente alle attività proposte, che saranno seguite da uno spazio di riflessione su quanto accaduto (debriefing) per permettere una rielaborazione dei comportamenti agiti e delle competenze emerse, sia in termini di autoconsapevolezza e rafforzamento del sé personale e professionale, sia in termini di efficacia ed efficienza relazionale ed organizzativa. 50 ore 25

C.A.P.A.C. Politecnico del Commercio e del Turismo

C.A.P.A.C. Politecnico del Commercio e del Turismo AVVISO FOR.TE 3/12 OFFERTA FORMATIVA CAPAC POLITECNICO DEL COMMERCIO E DEL TURISMO CF4819_2012 Sicurezza: formazione specifica basso rischio - aggiornamento 4 ore Lavoratori che devono frequentare il modulo

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

CORSO ECM. Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento. Sede corso: Viale Angelico 20/22- ROMA

CORSO ECM. Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento. Sede corso: Viale Angelico 20/22- ROMA ISTITUTO «LEONARDA VACCARI» PER LA RIEDUCAZIONE DEI FANCIULLI MINORATI PSICO - FISICI CORSO ECM Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento Sede corso:

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK

RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK Nome scuola: ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE D. ROMANAZZI Indirizzo: VIA C. ULPIANI, 6/A cap. 70126 città: BARI provincia: BA tel.: 080 5425611 fax: 080 5426492 e-mail:

Dettagli

VADECUM PER IL CORSISTA

VADECUM PER IL CORSISTA VADECUM PER IL CORSISTA L organismo Formativo Dante Alighieri, con sede in Fasano alla Via F.lli Trisciuzzi, C.da Sant Angelo s.n. - Zona Industriale Sud, nel quadro del P.O. Puglia 2007-2013 AVVISO PR.BR

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO

PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO Settore di intervento: Assistenza agli anziani Sede di attuazione del Benevento 1- VIA DEI LONGOBARDI 9 progetto: Numero di volontari richiesti: 4 Attività di

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

FORMAT DELL UNITÀ DI APPRENDIMENTO. Scuola secondaria 1 grado S.Ricci di Belluno classe 2. ULSS n.1 Belluno PERSONALE AZIENDA ULSS N.

FORMAT DELL UNITÀ DI APPRENDIMENTO. Scuola secondaria 1 grado S.Ricci di Belluno classe 2. ULSS n.1 Belluno PERSONALE AZIENDA ULSS N. FORMAT DELL UNITÀ DI APPRENDIMENTO Scuola secondaria 1 grado S.Ricci di Belluno classe 2 ULSS n.1 Belluno Autori: PERSONALE AZIENDA ULSS N. 1 BELLUNO: Dr.ssa Mel Rosanna Dirigente medico SISP (Dipartimento

Dettagli

Il master è in collaborazione con

Il master è in collaborazione con Il Master in Turismo Sostenibile e Responsabile - Imprenditorialità e Management ideato dal Centro Studi CTS, giunto alla XII edizione, in collaborazione con Scuola di Comunicazione IULM e AITR - Associazione

Dettagli

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 TITOLO DEL PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 Settore e Area di Intervento: SETTORE: ASSISTENZA AREA: ESCLUSIONE GIOVANILE OBIETTIVI DEL

Dettagli

LINEE GUIDA E DI COORDINAMENTO ATTUATIVE DEL REGOLAMENTO PER L AGGIORNAMENTO E SVILUPPO PROFESSIONALE CONTINUO

LINEE GUIDA E DI COORDINAMENTO ATTUATIVE DEL REGOLAMENTO PER L AGGIORNAMENTO E SVILUPPO PROFESSIONALE CONTINUO LINEE GUIDA E DI COORDINAMENTO ATTUATIVE DEL REGOLAMENTO PER L AGGIORNAMENTO E SVILUPPO PROFESSIONALE CONTINUO nota tecnica ACCREDITAMENTO DELLE INIZIATIVE DI FORMAZIONE A DISTANZA Sommario 1. Iniziative

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

La definizione L approccio

La definizione L approccio I BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI (BES) La definizione Con la sigla BES si fa riferimento ai Bisogni Educativi Speciali portati da tutti quegli alunni che presentano difficoltà richiedenti interventi individualizzati

Dettagli

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM 1. Introduzione 2. Pianificazione dell attività formativa ECM 3. Criteri per l assegnazione dei crediti nelle diverse tipologie di formazione ECM

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

L 8 maggio 2002 il Ministero

L 8 maggio 2002 il Ministero > > > > > Prima strategia: ascoltare le esigenze degli utenti, semplificare il linguaggio e la navigazione del sito. Seconda: sviluppare al nostro interno le competenze e le tecnologie per gestire in proprio

Dettagli

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Chi siamo Siamo una delle più consolidate realtà di Internet Marketing in Italia: siamo sul mercato dal 1995, e

Dettagli

capitolo 6 IL QUESTIONARIO PER LA VALUTV ALUTAZIONEAZIONE DEI CONTENUTI

capitolo 6 IL QUESTIONARIO PER LA VALUTV ALUTAZIONEAZIONE DEI CONTENUTI capitolo 6 IL QUESTIONARIO PER LA VALUTV ALUTAZIONEAZIONE DEI CONTENUTI 6.1 ISTRUZIONI PER IL VALUTATORE Il processo di valutazione si articola in quattro fasi. Il Valutatore deve: 1 leggere il questionario;

Dettagli

SPAI di Puclini Carlo

SPAI di Puclini Carlo CARTA DELLA QUALITÀ DELL OFFERTA FORMATIVA INDICE 1. LIVELLO STRATEGICO 1.1 Politica della Qualità 2. LIVELLO ORGANIZZATIVO 2.1 Servizi formativi offerti 2.2 Dotazione di risorse professionali e logistico

Dettagli

CORSO ALLIEVO ALLENATORE

CORSO ALLIEVO ALLENATORE CORSO ALLIEVO ALLENATORE GUIDA DIDATTICA 2013 1. Introduzione La presente guida vuole essere uno strumento a disposizione del Formatore del Corso Allievo Allenatore. In particolare fornisce informazioni

Dettagli

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Lezione di Corporate e Investment Banking Università degli Studi di Roma Tre Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Massimo Caratelli, febbraio 2006 ma.caratelli@uniroma3.it

Dettagli

Accademia Beauty and Hair

Accademia Beauty and Hair INDICE CARTA DELLA QUALITÀ DELL OFFERTA FORMATIVA 1. LIVELLO STRATEGICO 1.1 Politica della Qualità 2. LIVELLO ORGANIZZATIVO 2.1 Servizi formativi offerti 2.2 Dotazione di risorse professionali e logistico

Dettagli

nel mondo delle professioni e della salute

nel mondo delle professioni e della salute Una Aggiornamento storia che e si formazione rinnova nel mondo delle professioni e della salute una rete di professionisti, la forza dell esperienza, l impegno nell educazione, tecnologie che comunicano.

Dettagli

Process Counseling Master. Strumenti di consulenza e formazione per lo sviluppo organizzativo

Process Counseling Master. Strumenti di consulenza e formazione per lo sviluppo organizzativo Process Counseling Master Strumenti di consulenza e formazione per lo sviluppo organizzativo Il percorso Una delle applicazioni più diffuse del Process Counseling riguarda lo sviluppo delle potenzialità

Dettagli

Sviluppo di Excel base in Farmacia applicato al monitoraggio dei consumi di materiali sanitari

Sviluppo di Excel base in Farmacia applicato al monitoraggio dei consumi di materiali sanitari Sistema Regionale ECM Pagina 1 di 7 1 Sviluppo di Excel base in Farmacia applicato al monitoraggio dei consumi di materiali sanitari 1. Presentazione: L evento, destinato alle figure professionali di Tecnici

Dettagli

INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI

INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO MASTRO GIORGIO PROGETTO DI INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI Classi Prime - Seconde - Terze Anno scolastico 2012-2013 SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO MASTRO GIORGIO

Dettagli

5.1 Complesso delle attività realizzate dall Ente e identificazione dei destinatari dal punto di vista sia qualitativo che quantitativo:

5.1 Complesso delle attività realizzate dall Ente e identificazione dei destinatari dal punto di vista sia qualitativo che quantitativo: SCHEDA 1/B SCHEDA PROGETTO PER L IMPEGNO DI GIOVANI IN SERVIZIO CIVILE REGIONALE IN EMILIA-ROMAGNA ENTE 1)Ente proponente il progetto: CARITAS DIOCESANA DI REGGIO EMILIA GUASTALLA (legata da vincoli associativi

Dettagli

CONFERENZA STATO-REGIONI Seduta del 22 febbraio 2001

CONFERENZA STATO-REGIONI Seduta del 22 febbraio 2001 CONFERENZA STATO-REGIONI Seduta del 22 febbraio 2001 Repertorio Atti n. 1161 del 22 febbraio 2001 Oggetto: Accordo tra il Ministro della sanità, il Ministro per la solidarietà sociale e le Regioni e Province

Dettagli

Formazione Su Misura

Formazione Su Misura Formazione Su Misura Contattateci per un incontro di presentazione inviando una mail a formazione@assoservizi.it o telefonando ai nostri uffici: Servizi alle Imprese 0258370-644.605 Chi siamo Assoservizi

Dettagli

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & 2013 GENNAIO-MARZO 9 CORSI: MARKETING STRATEGY BRANDING & VIRAL-DNA CONTENT STRATEGY DESIGN & USABILITY WEB MARKETING CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT SOCIAL

Dettagli

IL CURRICOLO D ITALIANO COME LINGUA STARNIERA

IL CURRICOLO D ITALIANO COME LINGUA STARNIERA IL CURRICOLO D ITALIANO COME LINGUA STARNIERA INDICE INTRODUZIONE scuola media obiettivo generale linee di fondo : mete educative e mete specifiche le abilità da sviluppare durante le sei sessioni alcune

Dettagli

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, TEATRO LA DIDATTICA DEL FARE 1 BISOGNI Sulla scorta delle numerose riflessioni che da parecchi anni aleggiano sulla realtà

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MEDIA E SUPERIORE 86029 TRIVENTO (CB) PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE

ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MEDIA E SUPERIORE 86029 TRIVENTO (CB) PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MEDIA E SUPERIORE 86029 TRIVENTO (CB) Via Acquasantianni s.n. - (Tel. 0874-871770 - Fax 0874-871770) Sito web: http://digilander.libero.it/ictrivento/ - e-mail: cbmm185005@istruzione.it

Dettagli

Parma, 23 settembre 2011. Dal modello formativo europeo al percorso formativo per l assistente familiare non professionale

Parma, 23 settembre 2011. Dal modello formativo europeo al percorso formativo per l assistente familiare non professionale Parma, 23 settembre 2011 Dal modello formativo europeo al percorso formativo per l assistente familiare non professionale Dopo il meeting europeo svoltosi a Granada e partendo dal percorso formativo l

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO Requisiti d'ammissione Dal Regolamento didattico del Conservatorio di Como Ex Art. 24: Ammissione ai corsi di

Dettagli

MANAGEMENT SCHOOL MASTER IN PROJECT MANAGEMENT

MANAGEMENT SCHOOL MASTER IN PROJECT MANAGEMENT Presentazione Obiettivo Il master Project Manager nasce con un duplice intento: fornire, a manager e imprenditori, un concreto contributo e strumenti per migliorare le capacità di gestione di progetti;

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

La collaborazione tra le imprese e le scuole per migliorare la preparazione dei diplomati tecnici. Laura Mengoni

La collaborazione tra le imprese e le scuole per migliorare la preparazione dei diplomati tecnici. Laura Mengoni La collaborazione tra le imprese e le scuole per migliorare la preparazione dei diplomati tecnici Laura Mengoni Milano, 24 febbraio 2011 Seminario di formazione per i dirigenti scolastici sui temi della

Dettagli

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI Via Pietro Maroncelli 33 59013 Montemurlo (Prato) tel. +39 0574 683312 fax +39 0574 689194 email pois00300c@istruzione.it pec pois00300c@pec.istruzione.it

Dettagli

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL MANAGER DI IMPRESE DI RECUPERO CREDITI

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL MANAGER DI IMPRESE DI RECUPERO CREDITI Viale di Val Fiorita, 90-00144 Roma Tel. 065915373 - Fax: 065915374 E-mail: corsi@cepas.it Sito internet: www.cepas.eu sigla: SH66 Pag. 1 di 7 SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL

Dettagli

GUIDA ALLA RIFORMA. Profili d uscita, competenze di base, risultati di apprendimento e quadri orari dei nuovi istituti tecnici e professionali

GUIDA ALLA RIFORMA. Profili d uscita, competenze di base, risultati di apprendimento e quadri orari dei nuovi istituti tecnici e professionali GUIDA ALLA RIFORMA degli istituti tecnici e professionali Profili d uscita, competenze di base, risultati di apprendimento e quadri orari dei nuovi istituti tecnici e professionali Il futuro è la nostra

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Corso di Certificazione in Business Process Management Progetto Didattico 2015 con la supervisione scientifica del Dipartimento di Informatica Università degli Studi di Torino Responsabile scientifico

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

SCHEDA RILEVAZIONE DELLE ATTIVITÀ

SCHEDA RILEVAZIONE DELLE ATTIVITÀ SCHEDA RILEVAZIONE DELLE ATTIVITÀ Cognome Nome: Data: P a g i n a 2 MODALITA DI CONDUZIONE DELL INTERVISTA La rilevazione delle attività dichiarate dall intervistato/a in merito alla professione dell assistente

Dettagli

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia la gestione dei processi di comunicazione in quale scenario deve identificarsi un progetto di miglioramento, nella gestione dei beni digitali per

Dettagli

COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN

COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN La nuova impresa nasce da un idea, da un intuizione: la scoperta di una nuova tecnologia, l espansione della

Dettagli

Allegato A. Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei

Allegato A. Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei Allegato A Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei I percorsi liceali forniscono allo studente gli strumenti culturali e metodologici per una comprensione approfondita della realtà, affinché

Dettagli

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DELLE ATTIVITA EDUCATIVE DIDATTICHE. Disciplina: Matematica Classe: 5A sia A.S. 2014/15 Docente: Rosito Franco

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DELLE ATTIVITA EDUCATIVE DIDATTICHE. Disciplina: Matematica Classe: 5A sia A.S. 2014/15 Docente: Rosito Franco Disciplina: Matematica Classe: 5A sia A.S. 2014/15 Docente: Rosito Franco ANALISI DI SITUAZIONE - LIVELLO COGNITIVO La classe ha dimostrato fin dal primo momento grande attenzione e interesse verso gli

Dettagli

CLASSE 76/A -TRATTAMENTO TESTI, CALCOLO, CONTABILITÀ ELETTRONICA ED APPLICAZIONI GESTIONALI. Ambito Disciplinare 6.

CLASSE 76/A -TRATTAMENTO TESTI, CALCOLO, CONTABILITÀ ELETTRONICA ED APPLICAZIONI GESTIONALI. Ambito Disciplinare 6. CLASSE 76/A -TRATTAMENTO TESTI, CALCOLO, CONTABILITÀ ELETTRONICA ED APPLICAZIONI GESTIONALI Ambito Disciplinare 6 Programma d'esame CLASSE 75/A - DATTILOGRAFIA, STENOGRAFIA, TRATTAMENTO TESTI E DATI Temi

Dettagli

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano Assessorato ai Servizi Sociali Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche Approvato con Delibera di C.C. n. 38 del 20.05.2014 1 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA ENTE Ente proponente il progetto: O.N.M.I.C. - Opera Nazionale Mutilati Invalidi Civili- Codice di accreditamento: NZ01189 Albo e

Dettagli

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO E AZIENDE-UTENTI L IMPATTO DELLE PROCEDURE INFORMATIZZATE a cura di Germana Di Domenico Elaborazione grafica di ANNA NARDONE Monografie sul Mercato del lavoro e le politiche

Dettagli

per le valutazioni pre-attivazione dei Corsi di Studio in modalità telematica da parte delle Commissione di Esperti della Valutazione Linee Guida

per le valutazioni pre-attivazione dei Corsi di Studio in modalità telematica da parte delle Commissione di Esperti della Valutazione Linee Guida LINEE GUIDA per le valutazioni pre-attivazione dei Corsi di Studio in modalità telematica da parte delle Commissione di Esperti della Valutazione (CEV) ai sensi dell art. 4, comma 4 del Decreto Ministeriale

Dettagli

IL PROGETTO CERT APP: GLI STRUMENTI E I RISULTATI DELLA SPERIMENTAZIONE

IL PROGETTO CERT APP: GLI STRUMENTI E I RISULTATI DELLA SPERIMENTAZIONE IL PROGETTO CERT APP: GLI STRUMENTI E I RISULTATI DELLA SPERIMENTAZIONE 12 DICEMBRE 2013 JOB MATCHPOINT Eliana Branca Direttore Scuola Superiore del Commercio del Turismo dei Servizi e delle Professioni

Dettagli

MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management

MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management Il Master universitario di 1 livello Banking and Financial Services Management è nato dall accordo tra la Scuola di Amministrazione Aziendale

Dettagli

PROGETTO PROVINCIA DI TORINO FORMA.TEMP DESCRIZIONE DEL PROCESSO

PROGETTO PROVINCIA DI TORINO FORMA.TEMP DESCRIZIONE DEL PROCESSO PROGETTO PROVINCIA DI TORINO FORMA.TEMP DESCRIZIONE DEL PROCESSO Questo documento descrive le principali fasi del progetto congiuntamente promosso dalla Provincia di Torino e da Forma.Temp nei termini

Dettagli

Napoli. Riconosciuto dal Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca M.I.U.R.

Napoli. Riconosciuto dal Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca M.I.U.R. Napoli Centro Psicopedagogico Formazione Studi e Ricerche OIDA Scuola di Formazione riconosciuta dal M.I.U.R. Decreto 3 agosto 2011 Scuola di Formazione riconosciuta dalla P.ED.I.AS. Comunicazione Efficace

Dettagli

PROCEDURE DEL MODELLO ORGANIZZATIVO 231 PROCEDURE DI CONTROLLO INTERNO (PCI)

PROCEDURE DEL MODELLO ORGANIZZATIVO 231 PROCEDURE DI CONTROLLO INTERNO (PCI) Pag. 1 di 16 PROCEDURE DEL MODELLO Pag. 2 di 16 Indice PROCEDURE DEL MODELLO... 1 PCI 01 - VENDITA DI SERVIZI... 3 PCI 02 PROCEDIMENTI GIUDIZIALI ED ARBITRALI... 5 PCI 03 AUTORIZZAZIONI E RAPPORTI CON

Dettagli

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR WORKFLOW HR Zucchetti, nell ambito delle proprie soluzioni per la gestione del personale, ha realizzato una serie di moduli di Workflow in grado di informatizzare

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità PASSEPARTOUT MEXAL BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

Sistemi di supporto alle decisioni Ing. Valerio Lacagnina

Sistemi di supporto alle decisioni Ing. Valerio Lacagnina Cosa è il DSS L elevato sviluppo dei personal computer, delle reti di calcolatori, dei sistemi database di grandi dimensioni, e la forte espansione di modelli basati sui calcolatori rappresentano gli sviluppi

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per gli affari giuridici e legislativi

Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per gli affari giuridici e legislativi Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per gli affari giuridici e legislativi La Regione Puglia nel percorso del POAT DAGL Laboratori e sperimentazioni per il miglioramento della qualità della

Dettagli

Master in Fundraising e Project Management

Master in Fundraising e Project Management Master in Fundraising e Project Management Il Master in Fundraising e Project Management, in collaborazione con l Università degli Studi di Roma Tor Vergata, è volto a formare esperti di raccolta fondi

Dettagli

Un percorso nell affido

Un percorso nell affido Un percorso nell affido Progetto nazionale di promozione dell affidamento familiare Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Coordinamento Nazionale Servizi Affido SOMMARIO Il PROGETTO

Dettagli

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI Organizzato da Impact Hub Rovereto in collaborazione con TrentunoTre con la supervisione scientifica di ISIPM SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling settembre dicembre

Dettagli

TITOLO VALORE DI RIFERIMENTO.

TITOLO VALORE DI RIFERIMENTO. Istituto Comprensivo di Iseo a.s. 2012/2013 Progetto Di Casa nel Mondo - Competenze chiave per una cittadinanza sostenibile Gruppo lavoro Dott. Massetti Scuola Primaria Classi Terze TITOLO: I prodotti

Dettagli

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1 Nutrire il pianeta: qual è il contributo delle tecnologie, e in particolare di quelle meccaniche, elettroniche, digitali realizzate in Emilia-Romagna? Idee per un progetto di ricerca economica sui sistemi

Dettagli

GLI ASSI CULTURALI. Allegato 1 - Gli assi culturali. Nota. rimessa all autonomia didattica del docente e alla programmazione collegiale del

GLI ASSI CULTURALI. Allegato 1 - Gli assi culturali. Nota. rimessa all autonomia didattica del docente e alla programmazione collegiale del GLI ASSI CULTURALI Nota rimessa all autonomia didattica del docente e alla programmazione collegiale del La normativa italiana dal 2007 13 L Asse dei linguaggi un adeguato utilizzo delle tecnologie dell

Dettagli

FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA

FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA Proposte formative 2011 Novità accreditamento ECM FINALITA Per soddisfare l esigenza di aggiornamento professionale continuo, grazie all esperienza maturata da Vega nelle

Dettagli

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE Management Risorse Umane MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE La formazione di eccellenza al servizio dei Manager PRESENTAZIONE Il Master Triennale di Formazione Manageriale è un percorso di sviluppo

Dettagli

CORSO SULLE STRATEGIE DI COMUNICAZIONE AUMENTATIVA E ALTERNATIVA: DAL GIOCO ALL AUSILIO

CORSO SULLE STRATEGIE DI COMUNICAZIONE AUMENTATIVA E ALTERNATIVA: DAL GIOCO ALL AUSILIO Rif. Organizzatore 8568-10035201 IN COLLABORAZIONE CON ISTITUTO «LEONARDA VACCARI» PER LA RIEDUCAZIONE DEI FANCIULLI MINORATI PSICO - FISICI CORSO ECM CORSO SULLE STRATEGIE DI COMUNICAZIONE AUMENTATIVA

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

Sistema Qualità di Ateneo Modello di Ateneo MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI

Sistema Qualità di Ateneo Modello di Ateneo MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI Requisiti di valutazione per un percorso di Ateneo finalizzato all accreditamento in qualità dei Corsi di Studio:

Dettagli

LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile

LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile INVITO A PRESENTARE MANIFESTAZIONI DI INTERESSE 1. COSA SONO I LABORATORI DAL BASSO I Laboratori dal

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 SALES & MARKETING Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA IL MIO PASSATO LE MIE ESPERIENZE COSA VOLEVO FARE DA GRANDE COME SONO IO? I MIEI DIFETTI LE MIE RELAZIONI LE MIE PASSIONI I SOGNI NEL CASSETTO IL MIO CANE IL MIO GATTO Comincio

Dettagli

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI LA FONDAZIONE ISTITUTO TECNICO SUPERIORE PER L EFFICIENZA ENERGETICA

Dettagli

l'?~/?: /;/UI,"lf/lr, r~# 't~l-l'ri.)//r--/,,;.,,;~4,-;{:.;r,,;.ir ";1

l'?~/?: /;/UI,lf/lr, r~# 't~l-l'ri.)//r--/,,;.,,;~4,-;{:.;r,,;.ir ;1 MIUR - Ministero dell'istruzione dell'untversùà e della Ricerca AOODGPER - Direzione Generale Personale della Scuola REGISTRO UFFICIALE Prot. n. 0006768-27/0212015 - USCITA g/~)/rir. (" J7rti///Nt4Ik0"i

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI

AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI In base alla Deliberazione del Direttore Generale n. 312 del 18 ottobre 2012 si è provveduto all istituzione e disciplina dell Albo dei Fornitori dell

Dettagli

GESTIONE E VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI E DEL TERRITORIO ITALIA 2006

GESTIONE E VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI E DEL TERRITORIO ITALIA 2006 GESTIONE E VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI E DEL TERRITORIO ITALIA 2006 PROGRAMMA: Area Management e Marketing dei Beni Culturali INTRODUZIONE AL MARKETING Introduzione ed Obiettivi Il marketing nell

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 TECHNOLOGY Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel offre

Dettagli

Articolazione didattica on-line

Articolazione didattica on-line L organizzazione della didattica per lo studente L impegno di tempo che lo studente deve dedicare alle attività didattiche offerte per ogni singolo insegnamento è così ripartito: - l auto-apprendimento

Dettagli

1. QUAL È LO SCOPO DI QUESTO MODULO?

1. QUAL È LO SCOPO DI QUESTO MODULO? Percorso B. Modulo 4 Ambienti di Apprendimento e TIC Guida sintetica agli Elementi Essenziali e Approfondimenti (di Antonio Ecca), e slide per i formatori. A cura di Alberto Pian (alberto.pian@fastwebnet.it)

Dettagli

6. Le ricerche di marketing

6. Le ricerche di marketing Università degli Studi di Urbino Carlo Bo Facoltà di Lingue e Letterature Straniere Corso di Laurea in Lingue e Cultura per l Impresa 6. Le ricerche di marketing Prof. Fabio Forlani Urbino, 29/III/2011

Dettagli

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA DECRETO 30 settembre 2011. Criteri e modalità per lo svolgimento dei corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno, ai sensi degli articoli 5 e 13 del decreto

Dettagli

Disturbi dell Apprendimento

Disturbi dell Apprendimento Master in Disturbi dell Apprendimento in collaborazione con IPS nelle sedi di MILANO ROMA PADOVA BARI CAGLIARI CATANIA RAGUSA Questo modulo d iscrizione, unitamente alla fotocopia della ricevuta del versamento

Dettagli

PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1

PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 TITOLO DEL PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 Settore e Area di Intervento: Settore: ASSISTENZA

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

GESTIONE ATTREZZATURE

GESTIONE ATTREZZATURE SOLUZIONE COMPLETA PER LA GESTIONE DELLE ATTREZZATURE AZIENDALI SWSQ - Solution Web Safety Quality srl Via Mons. Giulio Ratti, 2-26100 Cremona (CR) P. Iva/C.F. 06777700961 - Cap. Soc. 10.000,00 I.V. -

Dettagli

Mario Polito IARE: Press - ROMA

Mario Polito IARE: Press - ROMA Mario Polito info@mariopolito.it www.mariopolito.it IMPARARE A STUD IARE: LE TECNICHE DI STUDIO Come sottolineare, prendere appunti, creare schemi e mappe, archiviare Pubblicato dagli Editori Riuniti University

Dettagli

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA Premessa La struttura dipartimentale rappresenta il modello ordinario di gestione operativa delle

Dettagli

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte DAT@GON Gestione Gare e Offerte DAT@GON partecipare e vincere nel settore pubblico La soluzione sviluppata da Revorg per il settore farmaceutico, diagnostico e di strumentazione medicale, copre l intero

Dettagli

SCHEDA PROGETTO CLIVIA (CONCILIAZIONE LAVORO VITA ARPA)

SCHEDA PROGETTO CLIVIA (CONCILIAZIONE LAVORO VITA ARPA) SCHEDA PROGETTO CLIVIA (CONCILIAZIONE LAVORO VITA ARPA) SOGGETTO ATTUATORE REFERENTE AZIONE DENOMINAZIONE ARPA PIEMONTE INDIRIZZO Via Pio VII n. 9 CAP - COMUNE 10125 Torino NOMINATIVO Bona Griselli N TELEFONICO

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli