PREZZI UNITARI DEI SERVIZI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PREZZI UNITARI DEI SERVIZI"

Transcript

1 Allegato 8 alla lettera d invito Allegato F al Contratto Quadro Allegato F al Contratto Esecutivo PREZZI UNITARI DEI SERVIZI GARA A PROCEDURA RISTRETTA N. 1/29 PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI TELECOMUNICAZIONE ED INFORMATICI PER LA REALIZZAZIONE DEI SERVIZI DELLA RETE INTERNAZIONALE DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI (S-RIPA)

2 INDICE DEI CONTENUTI PREMESSA... 3 DEFINIZIONI E ACRONIMI PRESCRIZIONI RELATIVE AI PREZZI UNITARI PRESCRIZIONI GENERALI PROCEDURA DI AGGIORNAMENTO DEI PREZZI PROFILI DI SERVIZIO PREZZI UNITARI DEI SERVIZI SERVIZI DI CONNETTIVITÀ IP ED INTERNET Connettività base Connettività evoluta SERVIZI DI SICUREZZA DI RETE SERVIZIO VOICE OVER IP (VOIP) Soluzione IP Telephony Soluzione IP Truning SERVIZI DI UNIFIED COMMUNICATION Servizio di Posta Elettronica Servizio di Videocomunicazione Collaborativa Servizio di Videoconferenza di qualità su IP Servizi di comunicazione evoluta in mobilità Servizio di Accesso Intranet in mobilità Servizio di bac-up satellitare in mobilità SERVIZI DI CONDUZIONE DEI SISTEMI Gestione delle Postazioni di Lavoro LAN Management System Management SERVIZI DI SUPPORTO VARIANTE DI ESERCIZIO FINESTRA DI EROGAZIONE ESTESA CALCOLO DEL PREZZO DI RIFERIMENTO PER TIPOLOGIA DI SERVIZIO SERVIZI DI CONNETTIVITÀ IP ED INTERNET Connettività base Connettività evoluta SERVIZI DI SICUREZZA DI RETE SERVIZI VOIP Soluzione IP Telephony Soluzione IP Truning SERVIZI DI UNIFIED COMMUNICATION Servizi di Posta Elettronica Servizi di Videocomunicazione Collaborativa Servizi di Videoconferenza di qualità su IP Servizi di Comunicazione evoluta in mobilità Servizio di Accesso Intranet in mobilità Servizio di Bac-up satellitare in mobilità SERVIZI DI CONDUZIONE DEI SISTEMI Gestione delle Postazioni di Lavoro LAN Management System Management SERVIZI DI SUPPORTO VARIANTE DI ESERCIZIO FINESTRA DI EROGAZIONE ESTESA CALCOLO DEL PREZZO DI RIFERIMENTO GLOBALE LIMITE SUPERIORE DEI PREZZI MEDI DI RIFERIMENTO Pagina 2 di 41

3 Premessa Il presente documento contiene le prescrizioni sulla formulazione dei prezzi unitari dei servizi della Rete Internazionale delle Pubbliche Amministrazioni (S-RIPA) e le modalità di calcolo del Prezzo Medio di Riferimento () che sarà utilizzato ai fini dell'aggiudicazione. Le prescrizioni sono espresse sotto forma di requisiti numerati secondo le convenzioni descritte nel capitolato tecnico (cfr. Allegato C). Le tabelle dei prezzi unitari che i Concorrenti dovranno compilare in ogni sua parte, sottoscrivere e allegare all'offerta economica secondo quanto definito nella lettera d invito, sono riportate nell'annesso 1 (foglio elettronico in formato Excel), che costituisce parte integrante del presente Allegato. A titolo puramente indicativo, detto foglio elettronico contiene anche le formule per il calcolo automatico del Prezzo Medio di Riferimento a partire dai prezzi immessi nelle tabelle. Il Concorrente dovrà immettere i dati nei fogli elettronici già predisposti e consegnare sia le stampe sottoscritte, sia il file corrispondente. Definizioni e Acronimi Le definizioni generali e gli acronimi applicabili a tutti i documenti di gara sono riportati nell'allegato H. Pagina 3 di 41

4 1 Prescrizioni relative ai prezzi unitari 1.1 Prescrizioni generali [R-1.1-1] [R-1.1-2] [R-1.1-3] [R-1.1-4] [R-1.1-5] [D-1.1-6] [R-1.1-7] [D-1.1-8] Il prezzo dei servizi oggetto del presente capitolato dovrà essere indipendente dalla distanza tra sorgente e destinazione dell informazione. Tutti i prezzi unitari (canoni mensili, maggiorazioni/diminuzioni percentuali e tariffazioni a consumo) dovranno essere espressi in Euro al netto di IVA. I prezzi unitari esposti dovranno includere tutti gli eventuali oneri derivanti da spedizione all estero e consegna, presso la sede dell Amministrazione, di apparati e sistemi e da tutte le attività di installazione, configurazione, collaudo, esercizio, assistenza e manutenzione. La dichiarazione d offerta dovrà essere redatta compilando necessariamente in ogni loro parte tutte le tabelle di seguito riportate. Non sono ammesse, a pena di esclusione dalla gara, modifiche, compilazioni parziali, varianti o integrazioni alle tabelle esposte. Anche al fine di opportune verifiche, ciascun Concorrente dovrà dichiarare che i prezzi offerti sono congrui rispetto ai costi dei processi produttivi dell Offerente relativi e/o correlati ai servizi offerti nella presente procedura, prezzi che, comunque, dovranno garantire la redditività complessiva della fornitura a livello aziendale. Gli accessi si intendono inclusivi della relativa coda di accesso, per qualsiasi modalità di accesso. I Concorrenti dovranno specificare i prezzi unitari per ciascun servizio relativi al primo anno (T ). Il relativo Listino Prezzi entrerà in vigore dal 1 gennaio 21. I prezzi unitari offerti per gli anni successivi al 21 e per tutta la durata contrattuale prevista saranno calcolati automaticamente, a partire dai prezzi unitari per l anno precedente, applicando le riduzioni specificate nella tabella successiva. Anno Riduzione Notazione 21 (T ) T + 1 anno 5% ScA 1 T + 2 anni 5% ScA 2 T + 3 anni 5% ScA 3 T + 4 anni 5% ScA 4 T + 5 anni 5% ScA 5 T + 6 anni 5% ScA 6 Tabella 1: Riduzioni percentuali dei prezzi unitari per gli anni di riferimento [D-1.1-9] La riduzione del 5% dei prezzi rispetto all anno precente sarà applicata anche per ogni eventuale anno successivo all utlimo anno indicato nella precente Tabella 1. Nell applicazione delle riduzioni specificate in Tabella 1, i singoli prezzi unitari presenti nel Listino Prezzi dovranno essere arrotondati alla seconda cifra decimale (centesimi di euro). Ad esempio, il prezzo unitario di 12,2349 ottenuto a valle delle Pagina 4 di 41

5 riduzioni, dovrà essere arrotondato a 12,23 mentre il prezzo di 12,2351 diventerà 12,24. [D-1.1-1] I coefficienti moltiplicativi sono una misura del peso attribuito a ciascuna voce di listino, determinato sulla base delle attuali consistenze dei servizi RIPA e delle esigenze espresse dalle Amministrazioni. [D ] A ciascun servizio corrisponderà un Prezzo Medio di Riferimento ( Servizio ), calcolato su 7 anni, le cui modalità di calcolo sono specificate nel Capitolo 4 del presente Allegato. [D ] I Prezzi Medi di Riferimento di ciascun servizio calcolati su 7 anni concorreranno alla determinazione del Prezzo Medio di Riferimento Globale () le cui modalità di calcolo sono specificate nel Capitolo 5 del presente Allegato. [D ] La valutazione economica sarà effettuata sulla base del Prezzo Medio di Riferimento Globale. 1.2 Procedura di aggiornamento dei prezzi [D-1.2-1] [D-1.2-2] [D-1.2-3] DigitPA a partire dal 1 gennaio 214 svolgerà, direttamente o tramite terzi, un approfondita indagine atta a rilevare i migliori prezzi di mercato per servizi confrontabili a quelli erogati a quella data dal Prestatore nell ambito del Contratto Quadro. Le osservazioni di mercato saranno riferite all ultimo quadrimestre del 213. Qualora dalla procedura di aggiornamento dei prezzi risulti che i prezzi praticati sul mercato siano inferiori rispetto a quelli in vigore a quella data, il listino prezzi dei servizi sarà di conseguenza ridotto secondo le modalità di seguito descritte a decorrere dal 1 gennaio 214. DigitPA predisporrà un nuovo file revisione.xls originato dal file Modulo offerta economica.xls del Prestatore (cfr. lettera di invito) contenente i prezzi in vigore. Nel nuovo file le singole voci di prezzo, ai fini del calcolo del Prezzo Medio di Riferimento () delle singole tipologie dei servizi, saranno moltiplicate per i nuovi pesi che saranno individuati secondo i seguenti criteri: analisi delle effettive consistenze, al 31 dicembre 213, dei servizi acquisiti dall insieme delle Amministrazioni sottoscrittrici dei Contratti esecutivi; ipotesi di evoluzione del mercato e di utilizzo futuro dei servizi da parte delle Amministrazioni; mantenimento della coerenza complessiva del listino prezzi. Il calcolo di tutti i Prezzi Medi di Riferimento () dei servizi sarà quindi effettuato utilizzando i pesi aggiornati come sopra descritto. Si riportano di seguito le varie fasi della procedura di revisione dei prezzi: 1. Per ciascuna delle tipologie di servizi saranno ricalcolati, attraverso il nuovo file revisione.xls, dei nuovi, utilizzando i prezzi di aggiudicazione offerti dal Prestatore nel file offerta.xls relativi agli anni 214, 215 e 216 e i nuovi pesi contenuti nel file. I per ciascuna delle tipologie di servizi così rideterminati sono definiti -f14, -f15 e -f Attraverso un indagine di mercato saranno individuati i maggiori operatori operanti sul mercato internazionale. Per ognuno di tali operatori saranno raccolti i prezzi dei servizi confrontabili a quelli erogati a quella data dal Prestatore nell ambito del Contratto Quadro. Gli elementi alla base della valutazione dell'analogia saranno: Pagina 5 di 41

6 equivalenza qualitativa del servizio; durata del contratto; estensione territoriale dell offerta; dimensione della fornitura. Attraverso un opportuna metodologia che tenga conto degli elementi di analogia sopraelencati, i prezzi raccolti potranno essere corretti per renderli direttamente confrontabili con quelli in vigore nell ambito del Contratto Quadro. Per ogni operatore e per ciascuna tipologia di servizio verranno calcolati i prezzi medi di riferimento () dei singoli servizi attraverso il file revisione.xls. Saranno quindi individuati per ogni tipologia di servizio i migliori relativi ai prezzi rilevati sul mercato. I così determinati sono definiti -m. 3. Nel caso in cui il -f14 relativo ad una singola tipologia di servizio sia superiore al corrispondente -m, i prezzi di quella tipologia di servizio saranno soggetti a revisione, il -m diverrà il valore obiettivo della procedura di aggiornamento dei prezzi per l anno 214 ed è definito -t14. Sarà pertanto cura del CORI, partendo dal listino che ha determinato il -f14, ridurre i prezzi delle singoli voci delle tipologie di servizio che risulteranno oggetto di revisione. Da tale riduzione si determinerà il nuovo listino contenente prezzi unitari tali che i risultino eguali o inferiori ai -t14. I prezzi così ottenuti aggiornano il listino prezzi ed entrano in vigore dal 1 gennaio 214. Nel caso in cui il -f15 relativo ad una singola tipologia di servizio sia superiore al corrispondente -m, il -m diverrà il valore obiettivo della procedura di aggiornamento dei prezzi per l anno 215 ed è definito -t15. Sarà pertanto cura del CORI, definire nuovi prezzi unitari tali che i del nuovo listino risultino eguali o inferiori ai PMPA-t15. I prezzi così ottenuti aggiornano il listino prezzi ed entrano in vigore dal 1 gennaio 215. Nel caso in cui il -f16 relativo ad una singola tipologia di servizio sia superiore al corrispondente -m, il -m diverrà il valore obiettivo della procedura di aggiornamento dei prezzi per l anno 216 ed è definito -t16. Sarà pertanto cura del CORI, definire nuovi prezzi unitari tali che i del nuovo listino risultino eguali o inferiori ai -t16. I prezzi così ottenuti aggiornano il listino prezzi ed entrano in vigore dal 1 gennaio 216. La procedura di riduzione dei prezzi sopra descritta sarà applicata ad ogni eventuale anno di validità contrattuale successivo al 216 (utlimo anno indicato nella precedente Tabella 1). Pagina 6 di 41

7 2 Profili di Servizio In accordo a quanto definito nel capitolato tecnico (cfr. 2.2 dell Allegato C), i prezzi unitari dei servizi contrattualizzabili su base sede (connettività, sicurezza di rete, VoIP, Videocomunicazione Collaborativa e Videoconferenza di qualità su IP) dovranno essere articolati su differenti Profili di Servizio che si differenziano per: Tipologia di connettività: o ; o. Valori di Banda nominale in accesso (BNA); SLA di tipo prestazionale: o Ritardo di trasferimento dei pacchetti; o Tasso di perdita dei pacchetti. SLA di tipo gestionale (Livello di Affidabilità): o Disponibilità unitaria del servizio; o Tempo di ripristino del servizio. Per la definizione dei singoli parametri di tipo prestazionale e gestionale e dei relativi valori limite, si rimanda all Allegato E. I Profili di Servizio identificati sono i seguenti: Base con livelli di Affidabilità ed (BS1 e BS2); Base con livelli di Affidabilità ed (BT1 e BT2); Medio con livelli di Affidabilità ed (M2 e M3); Alto con livelli di Affidabilità ed (A2 e A3). Pagina 7 di 41

8 3 Prezzi Unitari dei servizi 3.1 Servizi di Connettività IP ed Internet Connettività base Il servizio di connettività base è il servizio che l Amministrazione acquisisce per consentire la connessione di una sede alla rete del Prestatore. I Concorrenti dovranno indicare, per ogni tipologia di accesso, il canone mensile da applicare a ciascuna sede per la quale si richiede il collegamento in modalità always-on, senza limiti di tempo o di volumi di traffico. I Concorrenti dovranno pertanto formulare i prezzi unitari del servizio riempiendo e sottoscrivendo il foglio di lavoro Connettività (tabella Connettività base ) contenuto nell'annesso 1 al presente Allegato, con riferimento all erogazione del servizio nella finestra temporale normale. Tale Tabella è articolata per: Componente di Accesso: canoni mensili per accessi simmetrici ed asimmetrici, in funzione della Banda Nominale in Accesso (BNA); Componente di Trasferimento: canoni mensili per lotti da 32 bps di BGA in funzione dell ambito (Intranet/Infranet e Internet); Variante di servizio Apparato di rete condiviso: diminuzione percentuale dei canoni mensili per la Componente di Accesso nel caso di utilizzo, su richiesta delle Amministrazioni, di un apparato di rete condiviso nei siti co-locati. Connettività base Componente di Accesso Down BNA (Kbps) Up Tipologia di accesso asimmetrico asimmetrico asimmetrico asimmetrico Simmetrico Simmetrico Simmetrico Specificare il canone mensile per il solo Profilo Base, con livelli di affidabilità e Specificare il canone mensile per il solo Profilo Base, con livelli di affidabilità e Specificare il canone mensile per il solo Profilo Base, con livelli di affidabilità e Specificare il canone mensile per il solo Profilo Base, con livelli di affidabilità e Specificare il canone mensile per i Profili Base e Base, con livelli di affidabilità e Specificare il canone mensile per i Profili Base e Base, con livelli di affidabilità e e per il profilo Medio, con livelli di affidabilità e Specificare il canone mensile per il Profilo Base, con livelli di affidabilità e e per i profili Medio e Alto, con livelli di affidabilità e Simmetrico Specificare il canone mensile per i Profili Medio e Alto, con livelli di affidabilità e Simmetrico Specificare il canone mensile per il solo Profilo Alto, con livelli di affidabilità e Simmetrico Specificare il canone mensile per il solo Profilo Alto, con livelli di affidabilità e Pagina 8 di 41

9 Connettività base Componente di Accesso Down BNA (Kbps) Up Tipologia di accesso Simmetrico Specificare il canone mensile per il solo Profilo Alto, con livelli di affidabilità e Simmetrico Specificare il canone mensile per il solo Profilo Alto, con livelli di affidabilità e Asimmetrico Specificare il canone mensile per il solo Profilo Alto, con livelli di affidabilità e Asimmetrico Specificare il canone mensile per il solo Profilo Alto, con livelli di affidabilità e Asimmetrico Specificare il canone mensile per il solo Profilo Alto, con livelli di affidabilità e Asimmetrico Specificare il canone mensile per il solo Profilo Alto, con livelli di affidabilità e Componente di Trasferimento BGA (Kbps) Ambito Lotto da 32 Kbps Lotto da 32 Kbps Intranet/ Infranet Internet Specificare, per ciascun Profilo di Servizio, il canone mensile aggiuntivo associato a ciascun lotto da 32 bps di Banda Garantita in Accesso, in ambito Intranet/Infranet Specificare, per ciascun Profilo di Servizio, il canone mensile aggiuntivo associato a ciascun lotto da 32 bps di Banda Garantita in Accesso in ambito Internet Variante di Servizio Apparato di rete condiviso Specificare, per ciascun Profilo di Servizio, la diminuzione percentuale da applicarsi al canone mensile per la Componente di Accesso del servizio di connettività base attivato in ciascuna sede Servizi di trasloco delle sedi Sulla base delle differenti tipologie di intervento (trasloco interno oppure esterno), è stato stabilito un canone una tantum, legato in maniera percentuale al canone mensile previsto per il servizio di connettività base contrattualizzato dalla sede dell Amministrazione. I prezzi unitari dei servizi in oggetto sono riportati nella seguente tabella. Servizio di trasloco delle sedi Trasloco Interno Trasloco Esterno Canone una tantum 4% del valore del canone mensile associato al servizio di connettività base contrattualizzato dalla sede. Nel caso in cui l importo ottenuto risulti superiore a 1. euro, il canone una tantum associato al servizio di trasloco interno dovrà essere pari a tale valore (1. euro). 8% del valore del canone mensile associato al servizio di connettività base contrattualizzato dalla sede. Nel caso in cui l importo ottenuto risulti superiore a 3. euro, il canone una tantum associato al servizio di trasloco esterno dovrà essere pari a tale valore (3. euro) Connettività evoluta L acquisizione del servizio di connettività evoluta, denominato IP Quality of Service (IP-QoS), è subordinata all acquisizione del servizio di connettività base. Pagina 9 di 41

10 Per tale servizio, i Concorrenti dovranno indicare il canone mensile aggiuntivo rispetto al servizio di connettività base (in valore assoluto ed espresso in Euro) da applicarsi per la sede in cui il servizio è attivato. I Concorrenti dovranno formulare i prezzi unitari dei servizi di seguito elencati riempiendo e sottoscrivendo il foglio di lavoro Connettività (tabella Connettività Evoluta ) contenuto nell'annesso 1 al presente Allegato, con riferimento all erogazione del servizio nella finestra temporale normale. Connettività evoluta BGETE (Kbps) Ambito Lotto da 32 Kbps Intranet Specificare, per ciascun Profilo di Servizio, il canone mensile aggiuntivo associato a ciascun lotto da 32 bps di banda garantita end-to-end (BGETE) in ambito Intranet 3.2 Servizi di sicurezza di rete Per tali servizi, i Concorrenti dovranno indicare il canone mensile (in valore assoluto ed espresso in Euro) da applicarsi per la sede in cui i servizi sono attivati. I Concorrenti dovranno formulare i prezzi unitari dei servizi di seguito elencati riempiendo e sottoscrivendo foglio di lavoro Sicurezza contenuto nell'annesso 1 al presente Allegato, con riferimento all erogazione del servizio nella finestra temporale normale. Tale Tabella è articolata per valori di banda nominale in accesso e numero di indirizzi IP interni protetti (sulle righe) e per Profilo di Servizio (sulle colonne). Sicurezza Profilo Standard BNA e indirizzi IP protetti BNA 512 bps AND N indirizzi IP 5 BNA > 512 bps OR N indirizzi IP > 5 Specificare il canone mensile per i Profili Base e Base, con livelli di affidabilità e, e per il Profilo Medio, con livelli di affidabilità e Specificare il canone mensile per ciascun Profilo di Servizio Sicurezza Profilo Strong BNA e indirizzi IP protetti BNA 512 bps AND N indirizzi IP 5 BNA > 512 bps OR N indirizzi IP > 5 Specificare il canone mensile per i Profili Base e Base, con livelli di affidabilità e, e per il Profilo Medio, con livelli di affidabilità e Specificare il canone mensile per ciascun Profilo di Servizio Variante di servizio PdR implementata su sistema dedicato (separazione tra apparato di routing e di sicurezza) Specificare, per ciascun Profilo di Servizio, la maggiorazione percentuale da applicarsi al canone mensile del servizio di sicurezza di rete attivato per la sede Pagina 1 di 41

11 3.3 Servizio Voice over IP (VoIP) Soluzione IP Telephony Nell ambito della soluzione denominata IP Telephony, i Concorrenti dovranno indicare il canone mensile da applicarsi per ciascuna postazione VoIP attivata, articolata per le diverse tipologie previste dal capitolato tecnico (cfr. Allegato C). Inoltre, i Concorrenti potranno prevedere un canone mensile per ogni chiamata effettuabile contemporaneamente da e verso la sede ( Linea VoIP), che deve intendersi remunerativo di tutti gli eventuali adeguamenti (tra cui la configurazione dei canali voce richiesti dall Amministrazione) necessari alla sua erogazione a livello end-to-end, nel rispetto dei parametri di qualità del servizio VoIP e senza comportare alcun degrado degli SLA previsti per gli altri servizi contrattualizzati. I Concorrenti dovranno formulare i prezzi unitari dei servizi di seguito elencati riempiendo e sottoscrivendo il foglio di lavoro VoIP (tabella VoIP IP Telephony ) contenuto nell Annesso 1 al presente Allegato, con riferimento all erogazione del servizio nella finestra temporale normale. Soluzione IP Telephony Componente Postazione VoIP su PC (Softphone) Telefono IP Wired Tipo 1 Telefono IP Wired Tipo 2 Telefono IP Wireless Fax Adapter Linea telefonica DS (PSTN) Linea VoIP Specificare il canone mensile per postazione installata Specificare il canone mensile per terminale di Tipo 1 installato Specificare il canone mensile per terminale di Tipo 2 installato Specificare il canone mensile per terminale wireless installato Specificare il canone mensile per fax adapter installato Specificare il canone mensile per linea telefonica DS Specificare, per ciascun Profilo di Servizio, il canone mensile associato ad ogni chiamata contemporaneamente attivabile Soluzione IP Truning Nell ambito della soluzione denominata IP Truning, i Concorrenti dovranno indicare il canone mensile da applicarsi al servizio chiavi in mano di integrazione delle infrastrutture voce-dati di una determinata sede, nel caso in cui il numero di derivati presenti sia inferiore e superiore a 3 unità. Inoltre, i Concorrenti potranno prevedere un canone mensile per ogni chiamata effettuabile contemporaneamente da e verso la sede ( Linea VoIP ), che deve intendersi remunerativo di tutti gli eventuali adeguamenti (tra cui la configurazione dei canali voce richiesti dall Amministrazione) necessari alla sua erogazione a livello end-to-end, nel rispetto dei parametri di qualità del servizio VoIP e senza comportare alcun degrado degli SLA previsti per gli altri servizi contrattualizzati. I Concorrenti dovranno formulare i prezzi unitari dei servizi di seguito elencati riempiendo e sottoscrivendo il foglio di lavoro VoIP (tabella VoIP - IP Truning ) contenuto nell'annesso 1 al presente Allegato con riferimento all erogazione del servizio nella finestra temporale normale. Pagina 11 di 41

12 Soluzione IP Truning Fascia di applicazione del prezzo Soluzione con N derivati 3 Soluzione con N derivati > 3 Componente Linea VoIP Specificare, per ciascun Profilo di Servizio, il canone mensile associato al servizio chiavi in mano di integrazione voce-dati, nel caso in cui: il numero di derivati sia inferiore o uguale a 3 il numero di derivati sia maggiore di 3 Specificare, per ciascun Profilo di Servizio, il canone mensile associato ad ogni chiamata contemporaneamente attivabile 3.4 Servizi di Unified Communication Servizio di Posta Elettronica Per il servizio di Posta Elettronica, i Concorrenti dovranno indicare il canone mensile da applicarsi per ogni casella di posta in corrispondenza della fascia di appartenenza del totale delle caselle contrattualizzate dall Amministrazione. Qualora sia richiesta la funzionalità aggiuntiva di Unified Messaging, i Concorrenti dovranno indicare anche la maggiorazione percentuale da applicarsi al canone mensile associato alla singola casella di posta, sulla base del numero di caselle acquistate da una singola Amministrazione. I Concorrenti dovranno formulare i prezzi unitari dei servizi di seguito elencati riempiendo e sottoscrivendo il foglio di lavoro PEL contenuto nell'annesso 1 al presente Allegato. Tale Tabella è articolata per numero di caselle di posta che l Amministrazione intende gestire e per funzionalità di Unified Messaging (righe). Posta Elettronica Fascia di applicazione del prezzo N caselle di posta 1 N caselle di posta 5 N caselle di posta 1 Specificare il canone mensile associato ad ogni casella di posta, articolato per numero di caselle di posta elettronica acquistate complessivamente dalla singola Amministrazione N caselle di posta > 1 Funzionalità di UM Unified Messaging Specificare la maggiorazione percentuale da applicarsi al canone mensile di ogni casella di posta che usufruisce della funzionalità di UM. Il prezzo esposto è associato solamente alla quota di caselle di posta appartenenti alla fascia considerata; ad esempio, ipotizzando di applicare il valore X alla fascia fino a 1 caselle di posta, ed il valore Y alla fascia da 11 a 5 caselle di posta, il valore previsto per 15 caselle di posta sarà costituito da una componente di 1 caselle di posta a valore X e una componente di 5 caselle di posta a valore Y. Pagina 12 di 41

13 3.4.2 Servizio di Videocomunicazione Collaborativa Per tale servizio, i Concorrenti dovranno indicare il canone mensile da applicarsi per ciascuna postazione di videocomunicazione attivata, articolata per le diverse tipologie previste dal capitolato di gara. Inoltre, i Concorrenti potranno prevedere un canone mensile per ogni videocomunicazione effettuabile contemporaneamente da e verso la sede ( Porta di videocomunicazione), che deve intendersi remunerativo di tutti gli eventuali adeguamenti (tra cui la configurazione dei canali di videocomunicazione richiesti dall Amministrazione) necessari alla sua erogazione a livello end-to-end, nel rispetto dei parametri di qualità del servizio VoIP e senza comportare alcun degrado degli SLA previsti per gli altri servizi contrattualizzati. I Concorrenti dovranno formulare i prezzi unitari dei servizi di seguito elencati riempiendo e sottoscrivendo il foglio di lavoro VDC Collab. contenuto nell'annesso 1 al presente Allegato, con riferimento all erogazione del servizio nella finestra temporale normale. Videocomunicazione Collaborativa Componente Postazione di tipo PC-based (client) Postazione di tipo Room- based Porta di Videocomunicazione Specificare il canone mensile per postazione installata Specificare il canone mensile per postazione installata Specificare, per i soli Profili Medio e Alto con livelli di affidabilità e, il canone mensile per ogni videocomunicazione contemporaneamente attivabile Servizio di Videoconferenza di qualità su IP Per tale servizio, i Concorrenti dovranno indicare il canone mensile da applicarsi per ciascuna postazione di videoconferenza attivata, articolata per le diverse tipologie previste dal capitolato di gara. Inoltre, i Concorrenti potranno prevedere un canone mensile per ogni videoconferenza effettuabile contemporaneamente da e verso la sede ( Porta di Videoconferenza di qualità), che deve intendersi remunerativo di tutti gli eventuali adeguamenti (tra cui la configurazione dei canali di videocomunicazione richiesti dall Amministrazione) necessari alla sua erogazione a livello end-to-end, nel rispetto dei parametri di qualità del servizio VoIP e senza comportare alcun degrado degli SLA previsti per gli altri servizi contrattualizzati. I Concorrenti dovranno formulare i prezzi unitari dei servizi di seguito elencati riempiendo e sottoscrivendo il foglio di lavoro VCF qualità contenuto nell'annesso 1 al presente Allegato, con riferimento all erogazione del servizio nella finestra temporale normale. Videoconferenza di qualità su IP Componente Postazione di videoconferenza Personal Postazione di videoconferenza Base Postazione di videoconferenza Evoluta Porta di videoconferenza di qualità Specificare il canone mensile per postazione installata Specificare il canone mensile per postazione installata Specificare il canone mensile per postazione installata Specificare, per il solo profilo Alto con livelli di affidabilità e, il canone mensile per ogni videoconferenza contemporaneamente attivabile Pagina 13 di 41

14 3.4.4 Servizi di comunicazione evoluta in mobilità Servizio di Accesso Intranet in mobilità Per il servizio di accesso Intranet in mobilità, i Concorrenti dovranno indicare il canone mensile da applicarsi per ogni postazione di lavoro (client), in corrispondenza della fascia di appartenenza del totale delle postazioni di lavoro contrattualizzate dall Amministrazione. Sono inoltre previsti tre prezzi unitari, con tariffazione a consumo per ogni ora di fruizione del servizio ( /ora), per l accesso alla Intranet/Internet, differenziati per Gruppo di appartenenza: Gruppo 1; Gruppo 2; Gruppo 3. I Concorrenti dovranno pertanto formulare i prezzi unitari del servizio di base riempiendo e sottoscrivendo il foglio di lavoro Com. evoluta (tabella Accesso Intranet in mobilità ) contenuto nell'annesso 1 al presente Allegato. Accesso Intranet in mobilità Fascia di applicazione del prezzo Numero Postazione di lavoro (client) 5 Numero Postazione di lavoro (client) 1 Numero Postazione di lavoro (client) 3 Specificare il canone mensile per ogni client, in corrispondenza della fascia di appartenenza del totale delle postazioni di lavoro contrattualizzate. Numero Postazione di lavoro (client) > 3 Area di accesso Accesso da Paese appartenente al Gruppo 1 Accesso da Paese appartenente al Gruppo 2 Accesso da Paese appartenente al Gruppo 3 Specificare il prezzo per ogni ora di collegamento ( /ora), articolato per Gruppo di appartenenza del Paese da cui viene effettuato l accesso al servizio. Il prezzo esposto è associato solamente alla quota di postazioni di lavoro appartenenti alla fascia considerata; ad esempio, ipotizzando di applicare il valore X alla fascia fino a 5 client, ed il valore Y alla fascia da 51 a 1 client, il valore previsto per 7 client sarà costituito da una componente di 5 client a valore X e una componente di 2 client a valore Y Servizio di bac-up satellitare in mobilità Per il servizio di bac-up satellitare in mobilità, i Concorrenti dovranno indicare il canone mensile da applicarsi per ogni postazione di lavoro satellitare (comprensiva di antenna, modulo base, laptop e telefono), in corrispondenza della fascia di appartenenza del totale delle postazioni di lavoro satellitari contrattualizzate dall Amministrazione. Inoltre, sono previsti diversi profili tariffari di accesso al servizio, differenziati per tipologia di traffico (voce o dati) e per destinazione del traffico voce. In particolare: per il traffico voce, i Concorrenti dovranno indicare il prezzo, espresso in Euro, per ogni minuto di traffico voce, a seconda che il destinatario della comunicazione si trovi su rete fissa, mobile, o satellitare; Pagina 14 di 41

15 per il traffico dati, i Concorrenti dovranno indicare il prezzo, espresso in Euro, per ogni MB (Megabyte) di traffico dati generato. I Concorrenti dovranno pertanto formulare i prezzi unitari del servizio di bac-up satellitare in mobilità, riempiendo e sottoscrivendo il foglio di lavoro Com. evoluta (tabella Bac-up satellitare in mobilità ) contenuto nell'annesso 1 al presente Allegato. Bac-up satellitare in mobilità Fascia di applicazione del prezzo N Postazioni satellitari 1 N Postazioni satellitari 3 N Postazioni satellitari 5 Specificare il canone mensile per ogni postazione satellitare, in corrispondenza della fascia di appartenenza del totale delle postazioni satellitari contrattualizzate N Postazioni satellitari > 5 Traffico voce/dati Traffico voce verso rete fissa Traffico voce verso rete mobile Traffico voce verso altri satellitari Traffico dati Specificare il prezzo per ogni minuto di conversazione ( /minuto), articolato per tipologia di destinazione del traffico voce generato dalla postazione satellitare Specificare il prezzo per ogni MB di traffico dati generato dalla postazione satellitare ( /Megabyte). Il prezzo esposto è associato solamente alla quota di postazioni satellitari appartenenti alla fascia considerata; ad esempio, ipotizzando di applicare il valore X alla fascia fino a 1 postazioni satellitari, ed il valore Y alla fascia da 11 a 3 postazioni satellitari, il valore previsto per 2 postazioni satellitari sarà costituito da una componente di 1 postazioni a valore X e una componente di 1 postazioni a valore Y. 3.5 Servizi di conduzione dei sistemi Gestione delle Postazioni di Lavoro Per tale servizio, i Concorrenti dovranno indicare il canone mensile da applicarsi per ciascuna postazione di lavoro (PdL), sulla base del numero complessivo di PdL che la singola Amministrazione intende contrattualizzare. I Concorrenti dovranno formulare i prezzi unitari dei servizi di seguito elencati riempiendo e sottoscrivendo il foglio di lavoro Cond. Sistemi (tabella Gestione PdL ) contenuto nell'annesso 1 al presente Allegato. Gestione delle Postazioni di Lavoro Fascia di applicazione del prezzo N postazioni di lavoro 1 N postazioni di lavoro 5 N postazioni di lavoro 1 Specificare il canone mensile per postazione di lavoro, articolato per fascia di appartenenza del numero totale di PdL contrattualizzate dalla singola Amministrazione. N postazioni di lavoro > 1 Pagina 15 di 41

16 Il prezzo esposto è associato solamente alla quota di PdL appartenenti alla fascia considerata; ad esempio, ipotizzando di applicare il valore X alla fascia fino a 1 PdL, ed il valore Y alla fascia da 11 a 5 PdL, il valore previsto per 15 PdL sarà costituito da una componente di 1 PdL a valore X e una componente di 5 PdL a valore Y LAN Management Per tale servizio, i Concorrenti dovranno indicare il canone mensile da applicarsi per ciascun apparato attivo di rete, sulla base del numero complessivo di apparati di rete presenti sulle diverse reti LAN, che la singola Amministrazione intende contrattualizzare. I Concorrenti dovranno formulare i prezzi unitari dei servizi di seguito elencati riempiendo e sottoscrivendo il foglio di lavoro Cond. Sistemi (tabella LAN Management ) contenuto nell'annesso 1 al presente Allegato. LAN Management Fascia di applicazione del prezzo N apparati di rete 3 N apparati di rete 1 N apparati di rete 3 Specificare il canone mensile per apparato attivo di rete, articolato per fascia di appartenenza del numero totale di apparati di rete attivi contrattualizzati dalla singola Amministrazione. N apparati di rete > 3 Il prezzo esposto è associato solamente alla quota di apparati appartenenti alla fascia considerata; ad esempio, ipotizzando di applicare il valore X alla fascia fino a 3 apparati, ed il valore Y alla fascia da 31 a 1 apparati, il valore previsto per 8 apparati sarà costituito da una componente di 3 apparati a valore X e una componente di 5 apparati a valore Y System Management Per tale servizio, i Concorrenti dovranno indicare il canone mensile da applicarsi per ciascun server, sulla base della classificazione dei server che la singola Amministrazione intende far gestire. In merito alla componente di Asset Management, i Concorrenti dovranno specificare il canone mensile relativo al singolo contratto di acquisizione dei beni dell Amministrazione, articolato per fascia di appartenenza del numero totale di contratti gestiti. I Concorrenti dovranno formulare i prezzi unitari dei servizi di seguito elencati riempiendo e sottoscrivendo il foglio di lavoro Cond. Sistemi (tabella System Management ) contenuto nell'annesso 1 al presente Allegato. System Management Tipologia di server Server Piccolo (Server stand-alone non DB) Specificare il canone mensile associato al singolo server, in base alla classificazione dimensionale adottata. Pagina 16 di 41

17 System Management Tipologia di server Server Grande (Server cluster e/o SAN e/o server DB) Componente di Asset Management Server di gestione degli asset N Contratti di acquisizione 2 Specificare il canone mensile relativo al singolo contratto di acquisizione dei beni dell Amministrazione, articolato per fascia di appartenenza del Server di gestione degli asset numero totale di contratti gestiti N Contratti di acquisizione > Servizi di supporto I servizi di supporto comprendono tutte le attività di gestione dei sistemi e della rete finalizzate a controllare ed intervenire a fronte di anomalie su tutte le componenti dei servizi offerti. I Concorrenti dovranno erogare tali servizi alle Amministrazioni contraenti, senza alcun sovrapprezzo, ad eccezione dei seguenti servizi: servizio di fornitura di stazioni di supervisione della rete: si sottolinea che alle Amministrazioni con più di 3 accessi che ne facciano richiesta, una singola stazione di supervisione dovrà essere fornita gratuitamente; servizio di Help Des on-site presso la sede centrale dell Amministrazione; servizi professionali di supporto sistemistico ed operativo. I Concorrenti dovranno formulare i prezzi unitari dei servizi di seguito elencati riempiendo e sottoscrivendo il foglio di lavoro Servizi di Supporto contenuto nell'annesso 1 al presente Allegato. Servizi di supporto Servizio Stazione di supervisione della rete Specificare il canone mensile relativo ad una stazione di supervisione della rete da installare presso sedi dell Amministrazione. Help Des on-site Specificare il costo per giornata di presidio on-site H24 di una risorsa. Servizi professionali di supporto sistemistico ed operativo Specificare il costo giornaliero associato a ciascuna delle due figure professionali (Junior e Senior) previste dal Capitolato. Pagina 17 di 41

18 3.7 Variante di esercizio Finestra di erogazione estesa La variante di esercizio descritta nel presente paragrafo è riferita alla modalità di erogazione dei servizi contrattualizzabili dall Amministrazione su base sede, ossia i servizi di connettività base ed evoluta, sicurezza di rete, VoIP, Videocomunicazione Collaborativa e Videoconferenza di qualità su IP. L Amministrazione può richiedere tale variante singolarmente per ciascuno dei servizi sopra elencati in qualsiasi sede. I Concorrenti dovranno formulare le maggiorazioni percentuali applicabili alla somma dei canoni dei servizi attivati in una sede per i quali è richiesta la variante di esercizio, riempiendo e sottoscrivendo il foglio di lavoro Finestra Estesa contenuto nell'annesso 1 al presente Allegato. Variante di esercizio Finestra temporale di erogazione estesa Specificare, per ciascun Profilo di Servizio, la maggiorazione percentuale da applicarsi all ammontare totale dei canoni dei servizi per i quali è richiesta la finestra di erogazione estesa. Pagina 18 di 41

19 4 Calcolo del Prezzo Medio di Riferimento per tipologia di servizio Ai fini del calcolo del punteggio da assegnare alla valutazione economica, per ciascun servizio è definito un Prezzo Medio di Riferimento misurato su 7 anni ( servizio ), calcolato a partire dai prezzi unitari mediante pesatura di un prefissato mix di tipologie di Profili di Servizio e di opzioni. 4.1 Servizi di connettività IP ed Internet Il Prezzo Medio di Riferimento dei servizi di connettività IP ed Internet è dato dalla somma dei Prezzi Medi di Riferimento dei servizi di connettività base ( IPBE ) ed evoluta ( IPQoS ), ossia: Connettività base = + CON Per ciascuna voce X z, del listino prezzi del servizio di connettività base (vedi Tabella 2), i Concorrenti dovranno indicare il corrispondente P(X z, ), che esprime un canone mensile o una variazione in diminuzione del canone, secondo le indicazioni fornite nel Paragrafo IPBE IPQoS BASE Componente di Accesso Canone mensile ( ) Asimmetrico satellitare IPBE BS1,1 IPBE BS2, IPBE BS1,2 IPBE BS2, IPBE BS1,3 IPBE BS2, IPBE BS1,4 IPBE BS2,4 256 IPBE BS1,5 IPBE BS2,5 IPBE BT1,1 IPBE BT2,1 512 IPBE BS1,6 IPBE BS2,6 IPBE BT1,2 IPBE BT2,2 IPBE M2,1 IPBE M3,1 Simmetrico 124 IPBE BS1,7 IPBE BS2,7 IPBE M2,2 IPBE M3,2 IPBE A2,1 IPBE A3,1 248 IPBE M2,3 IPBE M3,3 IPBE A2,2 IPBE A3,2 496 IPBE A2,3 IPBE A3, IPBE A2,4 IPBE A3,4 1. IPBE A2,5 IPBE A3,5 3. IPBE A2,6 IPBE A3,6 Asimmetrico terrestre IPBE A2,7 IPBE A3, IPBE A2,8 IPBE A3, IPBE A2,9 IPBE A3, IPBE A2,1 IPBE A3,1 Componente di Trasferimento Lotto BGA da 32 bps (Intranet/Infranet) Canone mensile ( ) IPBE BS1,8 IPBE BS2,8 IPBE BT1,3 IPBE BT2,3 IPBE M2,4 IPBE M3,4 IPBE A2,11 IPBE A3,11 Lotto BGA da 32 bps (Internet) Variante di servizio IPBE BS1,9 IPBE BS2,9 IPBE BT1,4 IPBE BT2,4 IPBE M2,5 IPBE M3,5 IPBE A2,12 IPBE A3,12 Diminuzione (%) del canone mensile della Componente di Accesso Apparato di rete condiviso IPBE BS1,1 IPBE BS2,1 IPBE BT1,5 IPBE BT2,5 IPBE M2,6 IPBE M3,6 IPBE A2,13 IPBE A3,13 Tabella 2: Listino prezzi dei servizi di connettività base Il sarà calcolato, a partire dai prezzi unitari e dalle variazioni in diminuzione indicati dal Concorrente, applicando i coefficienti moltiplicativi W(X z, ) riportati nella Tabella 3. Pagina 19 di 41

20 BASE Componente di Accesso Asimmetrico satellitare ,5, ,5, ,5, ,5,5 256,5,1,5,15 512,5,15,15,7,75,65 Simmetrico 124,5,1,6,5,55,45 248,4,4,4,4 496,25, ,15,2 1.,1,15 3.,5,1 Asimmetrico terrestre ,1, ,2, ,3, ,15,15 Componente di Trasferimento Lotto BGA da 32 bps (Intranet/Infranet) Lotto BGA da 32 bps (Internet) Variante di servizio,15,65,35 2,5 3,15 2,45 2,85 2,9,15,65,35 2,5 3,15 2,45 2,85 2,9 Apparato di rete condiviso,125,125,125,125,125,125,125,125 Tabella 3: Coefficienti moltiplicativi relativi al servizio di connettività base Sulla base del listino prezzi di Tabella 2, dei coefficienti moltiplicativi di Tabella 3 e delle riduzioni percentuali dei prezzi unitari per gli anni di riferimento (cfr. Tabella 1), otteniamo il Prezzo Medio Iniziale di Riferimento ( IPBE) del servizio di connettività base: IPBE = 12 z BS1, BS 2, M 2, M 3, A BT 1, BT 2, 2, A3 α z 3 P( IPBE z, ) W ( IPBE z, ) * = 1 * 1 z, α z z, α z α z 1 + P( IPBE z, ) W ( IPBE z, ) = α z 2 [ P( IPBE ) W ( IPBE )] + dove: α z = per per per per z BS, BS z BT, BT z M, M z A, A Pagina 2 di 41

QUADRO INTRODUTTIVO ALLA GARA MULTIFORNITORE

QUADRO INTRODUTTIVO ALLA GARA MULTIFORNITORE Centro Nazionale per l informatica nella Pubblica Amministrazione Allegato 2a alla lettera d invito QUADRO INTRODUTTIVO ALLA GARA MULTIFORNITORE GARA A LICITAZIONE PRIVATA PER L APPALTO DEI SERVIZI DI

Dettagli

minor costo delle chiamate, su nazionali e internazionali

minor costo delle chiamate, su nazionali e internazionali Il Voice Over IP è una tecnologia che permette di effettuare una conversazione telefonica sfruttando la connessione ad internet piuttosto che la rete telefonica tradizionale. Con le soluzioni VOIP potete

Dettagli

Cos è un protocollo? Ciao. Ciao 2:00. tempo. Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer:

Cos è un protocollo? Ciao. Ciao 2:00. <file> tempo. Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer: Cos è un protocollo? Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer: Ciao Ciao Hai l ora? 2:00 tempo TCP connection request TCP connection reply. Get http://www.di.unito.it/index.htm Domanda:

Dettagli

PROVINCIA DI SAVONA Settore Gestione della Viabilità, Strutture, Infrastrutture, Urbanistica

PROVINCIA DI SAVONA Settore Gestione della Viabilità, Strutture, Infrastrutture, Urbanistica ALLEGATO F PROVINCIA DI SAVONA Settore Gestione della Viabilità, Strutture, Infrastrutture, Urbanistica Appalto n. 1649 - S.P. n. 29 del Colle di Cadibona. Lavori di adeguamento del tracciato stradale

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

Regolamento in materia di indennizzi applicabili nella definizione delle controversie tra utenti ed operatori. Articolo 1 Definizioni

Regolamento in materia di indennizzi applicabili nella definizione delle controversie tra utenti ed operatori. Articolo 1 Definizioni Regolamento in materia di indennizzi applicabili nella definizione delle controversie tra utenti ed operatori Articolo 1 Definizioni 1. Ai fini del presente regolamento s intendono per: a) "Autorità",

Dettagli

MPLS è una tecnologia ad alte prestazioni per l instradamento di pacchetti IP attraverso una rete condivisa

MPLS è una tecnologia ad alte prestazioni per l instradamento di pacchetti IP attraverso una rete condivisa Cosa è MPLS MPLS è una tecnologia ad alte prestazioni per l instradamento di pacchetti IP attraverso una rete condivisa L idea di base consiste nell associare a ciascun pacchetto un breve identificativo

Dettagli

Informatica per la comunicazione" - lezione 9 -

Informatica per la comunicazione - lezione 9 - Informatica per la comunicazione" - lezione 9 - Protocolli di livello intermedio:" TCP/IP" IP: Internet Protocol" E il protocollo che viene seguito per trasmettere un pacchetto da un host a un altro, in

Dettagli

I chiarimenti della gara sono visibili sui siti www.mef.gov.it www.consip.it www.acquistinretepa.it ***

I chiarimenti della gara sono visibili sui siti www.mef.gov.it www.consip.it www.acquistinretepa.it *** Oggetto: Accordo Quadro con più operatori economici sul quale basare l aggiudicazione di appalti specifici, ai sensi e per gli effetti dell art. 2, comma 225, L.n. 191/2009, per l affidamento dei Servizi

Dettagli

Gara LOCO- Richiesta di chiarimenti

Gara LOCO- Richiesta di chiarimenti Domanda 1 Si chiede di specificare il numero orientativo dei partecipanti ai corsi di formazione diviso per tipologia (dirigenti, utenti e personale informatico) (cfr. Capitolato capitolo 10). Risposta

Dettagli

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC)

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Information Day Ministero dello sviluppo economico Salone Uval, Via Nerva, 1 Roma, 2

Dettagli

INDICE Listino aggiornato al 25/05/2015

INDICE Listino aggiornato al 25/05/2015 INDICE Listino aggiornato al 25/05/2015 NethSecurity Firewall UTM 3 NethService Unified Communication & Collaboration 6 NethVoice Centralino VoIP e CTI 9 NethMonitor ICT Proactive Monitoring 11 NethAccessRecorder

Dettagli

Microsoft Innovation Center Roma. Pierluigi Del Nostro Stefano Paolozzi Maurizio Pizzonia

Microsoft Innovation Center Roma. Pierluigi Del Nostro Stefano Paolozzi Maurizio Pizzonia Microsoft Innovation Center Roma Pierluigi Del Nostro Stefano Paolozzi Maurizio Pizzonia Il MIC Roma Cos è Uno dei risultati dei protocolli di intesa tra il Ministero della Pubblica Amministrazione e l

Dettagli

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI Architettura di un sistema informatico Realizzata dal Dott. Dino Feragalli 1 CONCETTI GENERALI 1.1 Obiettivi Il seguente progetto vuole descrivere l amministrazione dell ITC (Information Tecnology end

Dettagli

Servizi di consulenza e soluzioni ICT

Servizi di consulenza e soluzioni ICT Servizi di consulenza e soluzioni ICT Juniortek S.r.l. Fondata nell'anno 2004, Juniortek offre consulenza e servizi nell ambito dell informatica ad imprese e professionisti. L'organizzazione dell'azienda

Dettagli

SCHEMA DI PROVVEDIMENTO

SCHEMA DI PROVVEDIMENTO SCHEMA DI PROVVEDIMENTO Allegato B alla Delibera n. 696/09/CONS PROVVEDIMENTO RELATIVO A MISURE DI ARMONIZZAZIONE CON I PRINCIPI DEL REGOLAMENTO EUROPEO SUL ROAMING INTERNAZIONALE E PER LA TUTELA ORDINARIA

Dettagli

Profilo Commerciale OFFERTA SPECIAL EDITION TIM Senza Problemi Super (ricaricabile)

Profilo Commerciale OFFERTA SPECIAL EDITION TIM Senza Problemi Super (ricaricabile) SPECIAL EDITION TIM Senza Problemi Super (di seguito l Offerta) è un offerta rivolta alle Aziende e/o persone fisiche intestatarie di Partita IVA, già titolari o contestualmente sottoscrittori di un Contratto

Dettagli

beyond Gestionale per centri Fitness

beyond Gestionale per centri Fitness beyond Gestionale per centri Fitness Fig. 1 Menu dell applicazione La finestra del menù consente di avere accesso a tutte le funzioni del sistema. Inoltre, nella finestra del menù, sono visualizzate alcune

Dettagli

Guida alla compilazione della modulistica per effettuare la portabilità di un numero

Guida alla compilazione della modulistica per effettuare la portabilità di un numero Guida alla compilazione della modulistica per effettuare la portabilità di un numero Per effettuare la portabilità di un numero da un operatore a VoipVoice è necessario compilare tre moduli: 1) La Richiesta

Dettagli

AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI INFOMOBILITÀ - ATTIVITÀ IV.4 DEL POR CREO 2007-2013. Giunta Regionale

AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI INFOMOBILITÀ - ATTIVITÀ IV.4 DEL POR CREO 2007-2013. Giunta Regionale Giunta Regionale Direzione Generale delle Politiche Territoriali, Ambientali e per la Mobilità Area di Coordinamento Mobilità e Infrastrutture Settore Pianificazione del Sistema Integrato della Mobilità

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte DAT@GON Gestione Gare e Offerte DAT@GON partecipare e vincere nel settore pubblico La soluzione sviluppata da Revorg per il settore farmaceutico, diagnostico e di strumentazione medicale, copre l intero

Dettagli

Noleggio Portatile Satellitare ISATPHONE PRO

Noleggio Portatile Satellitare ISATPHONE PRO Enhancing Your Satellite Connectivity anywhere with Universat Italia Services Noleggio Portatile Satellitare ISATPHONE PRO Universat fornisce un pratico ed economico servizio di noleggio di apparecchiature

Dettagli

LA CARTA DEI SERVIZI DI NOWIRE SPA

LA CARTA DEI SERVIZI DI NOWIRE SPA LA CARTA DEI SERVIZI DI NOWIRE SPA INDICE 1. CARTA DEI SERVIZI...2 2. L OPERATORE...2 3. I PRINCIPI FONDAMENTALI...2 3.1 EGUAGLIANZA ED IMPARZIALITÀ DI TRATTAMENTO...3 3.2 CONTINUITÀ...3 3.3 PARTECIPAZIONE,

Dettagli

TESTO INTEGRATO DELLA REGOLAZIONE DELLA QUALITÀ DEI SERVIZI DI VENDITA DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE (TIQV)

TESTO INTEGRATO DELLA REGOLAZIONE DELLA QUALITÀ DEI SERVIZI DI VENDITA DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE (TIQV) Allegato A TESTO INTEGRATO DELLA REGOLAZIONE DELLA QUALITÀ DEI SERVIZI DI VENDITA DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE (TIQV) (Versione integrata con le modifiche apportate con le deliberazioni ARG/com

Dettagli

www.queen.it info@mbox.queen.it Gruppo Queen.it Listino Utente Finale Gennaio 2001

www.queen.it info@mbox.queen.it Gruppo Queen.it Listino Utente Finale Gennaio 2001 Listino Gennaio 2001 pag. 1 Gruppo Queen.it Listino Utente Finale Gennaio 2001 Profilo aziendale Chi è il Gruppo Queen.it Pag. 2 Listino connettività Listino Connettività RTC Pag. 3 Listino Connettività

Dettagli

Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI

Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI Forniamo in questo articolo le risposte ai 53 quesiti ricevuti

Dettagli

DELIBERA N. 326/10/CONS MISURE DI TUTELA DEGLI UTENTI DEI SERVIZI DI COMUNICAZIONE MOBILI E PERSONALI L AUTORITA

DELIBERA N. 326/10/CONS MISURE DI TUTELA DEGLI UTENTI DEI SERVIZI DI COMUNICAZIONE MOBILI E PERSONALI L AUTORITA DELIBERA N. 326/10/CONS MISURE DI TUTELA DEGLI UTENTI DEI SERVIZI DI COMUNICAZIONE MOBILI E PERSONALI L AUTORITA NELLA sua riunione di Consiglio del 1 luglio 2010; VISTA la legge 31 luglio 1997, n. 249,

Dettagli

Avviso di aggiudicazione di appalti Settori speciali. Sezione I: Ente aggiudicatore. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto

Avviso di aggiudicazione di appalti Settori speciali. Sezione I: Ente aggiudicatore. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto 1/ 14 ENOTICES_alessiamag 14/11/2011- ID:2011-157556 Formulario standard 6 - IT Unione europea Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea 2, rue Mercier, L-2985 Luxembourg

Dettagli

RELAZIONE TECNICA MODALITÀ E CONDIZIONI TECNICO ECONOMICHE PER L EROGAZIONE DEL SERVIZIO DI SCAMBIO SUL POSTO

RELAZIONE TECNICA MODALITÀ E CONDIZIONI TECNICO ECONOMICHE PER L EROGAZIONE DEL SERVIZIO DI SCAMBIO SUL POSTO RELAZIONE TECNICA MODALITÀ E CONDIZIONI TECNICO ECONOMICHE PER L EROGAZIONE DEL SERVIZIO DI SCAMBIO SUL POSTO Relazione tecnica alla deliberazione 20 dicembre 2012, 570/2012/R/efr Mercato di incidenza:

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO - SERVIZIO APPALTI, CONTRATTI E GESTIONI GENERALI - UFFICIO APPALTI. Città: TRENTO Codice postale: 38100

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO - SERVIZIO APPALTI, CONTRATTI E GESTIONI GENERALI - UFFICIO APPALTI. Città: TRENTO Codice postale: 38100 Automa di TrentoUNIONE EUROPEA Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea 2, rue Mercier, L-2985 Lussemburgo Fax (352) 29 29-42670 E-mail: ojs@publications.europa.eu Info

Dettagli

Sistema di telecomunicazione per le piccole e medie imprese.

Sistema di telecomunicazione per le piccole e medie imprese. Sistema di telecomunicazione per le piccole e medie imprese. Sistema di telecomunicazione Promelit ipecs MG. Descrizione del Sistema: L azienda di oggi deve saper anche essere estesa : non confinata in

Dettagli

Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701. Bando di gara. Servizi

Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701. Bando di gara. Servizi 1/6 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:268701-2013:text:it:html Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701 Bando di gara Servizi Direttiva 2004/18/CE Sezione

Dettagli

END-TO-END SERVICE QUALITY. LA CULTURA DELLA QUALITÀ DAL CONTROLLO DELLE RISORSE ALLA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE

END-TO-END SERVICE QUALITY. LA CULTURA DELLA QUALITÀ DAL CONTROLLO DELLE RISORSE ALLA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE END-TO-END SERVICE QUALITY. LA CULTURA DELLA QUALITÀ DAL CONTROLLO DELLE RISORSE ALLA SODDISFAZIONE In un mercato delle Telecomunicazioni sempre più orientato alla riduzione delle tariffe e dei costi di

Dettagli

May Informatica S.r.l.

May Informatica S.r.l. May Informatica S.r.l. Brochure Aziendale Copyright 2010 May Informatica S.r.l. nasce con il preciso scopo di dare soluzioni avanzate alle problematiche legate all'information Technology. LA NOSTRA MISSIONE

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

Web Solution 2011 EUR

Web Solution 2011 EUR Via Macaggi, 17 int.14 16121 Genova - Italy - Tel. +39 010 591926 /010 4074703 Fax +39 010 4206799 Cod. fisc. e Partita IVA 03365050107 Cap. soc. 10.400,00 C.C.I.A.A. 338455 Iscr. Trib. 58109 www.libertyline.com

Dettagli

GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO

GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione ufficiale: Quartier Generale della Guardia di

Dettagli

Le novità per gli appalti pubblici

Le novità per gli appalti pubblici Le novità per gli appalti pubblici La legge 98/2013 contiene disposizioni urgenti per il rilancio dell economia del Paese e, fra queste, assumono particolare rilievo quelle in materia di appalti pubblici.

Dettagli

OGGETTO: Richiesta di migrazione ad Alice Business

OGGETTO: Richiesta di migrazione ad Alice Business (Copia per Telecom Italia S.p.A.) DATI DEL RICHIEDENTE OGGETTO: Richiesta di migrazione ad Alice Business ADSL BUS_Del.274/07/CONS_07_08_v1 La/il sottoscritta/o (Ragione sociale/nome e cognome)..... partita

Dettagli

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL?

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? archiviazione ottica, conservazione e il protocollo dei SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? Il software Facile! BUSINESS Organizza l informazione

Dettagli

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC 5 giugno 09 IT-BOOK Configurazioni e cartatteristiche tecniche possono essere soggette a variazioni senza preavviso. Tutti i marchi citati sono registrati dai rispettivi proprietari. Non gettare per terra:

Dettagli

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ope Facility management per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ingegneria dell efficienza aziendale Società per i Servizi Integrati

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

Art. 1: Modalità di distribuzione dei compiti che danno diritto all incentivo 4. Art. 2: Ripartizione Generale dell incentivo fra le attività 4

Art. 1: Modalità di distribuzione dei compiti che danno diritto all incentivo 4. Art. 2: Ripartizione Generale dell incentivo fra le attività 4 Regolamento per la ripartizione e l erogazione dell incentivo ex art. 92 D. lgs. 163/06 e s.m.i. 1 INDICE TITOLO I :PREMESSA 3 Art. 1: Modalità di distribuzione dei compiti che danno diritto all incentivo

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

Caratteristiche e modalità di erogazione dell assistenza tecnica

Caratteristiche e modalità di erogazione dell assistenza tecnica Caratteristiche e modalità di erogazione dell assistenza tecnica Termini del servizio La funzione dell Help Desk è quella di assicurare il mantenimento delle caratteristiche ottimali di funzionamento della

Dettagli

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA 1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 8051811 fax 045 8011566 - sito internet www.arena.it

Dettagli

CONTRATTO DI SERVIZIO

CONTRATTO DI SERVIZIO Il presente contratto si basa su un accordo quadro stipulato fra l Associazione provinciale delle organizzazioni turistiche dell'alto Adige (LTS), le Associazioni e i Consorzi turistici dell Alto Adige

Dettagli

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina 2707/09. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via IV Novembre 119/A- 00187 Roma (Italia) Punti

Dettagli

GESTIONE DELLA PROCEDURA

GESTIONE DELLA PROCEDURA Manuale di supporto all utilizzo di Sintel per Stazione Appaltante GESTIONE DELLA PROCEDURA Data pubblicazione: 17/06/2015 Pagina 1 di 41 INDICE 1. Introduzione... 3 1.1 Obiettivo e campo di applicazione...

Dettagli

E4A s.r.l. - Soluzioni e Tecnologie Informatiche

E4A s.r.l. - Soluzioni e Tecnologie Informatiche LISTINO FIBRA OTTICA E4A Al fine di rendere accessibili i benefici della connettività in fibra ottica al maggior numero di utenti possibili, e al tempo stesso rendere il servizio tecnicamente realizzabile,

Dettagli

Dispositivi di comunicazione

Dispositivi di comunicazione Dispositivi di comunicazione Dati, messaggi, informazioni su vettori multipli: Telefono, GSM, Rete, Stampante. Le comunicazioni Axitel-X I dispositivi di comunicazione servono alla centrale per inviare

Dettagli

Ente aderente. Ente aderente. Ente aderente

Ente aderente. Ente aderente. Ente aderente STAZIONE UNICA APPALTANTE GUIDA ALLA CONVENZIONE AMBITO DI OPERATIVITA La si occupa dei seguenti appalti: lavori pubblici di importo pari o superiore ad 150.000,00 forniture e servizi di importo pari o

Dettagli

PRO MEMORIA PER LE PUBBLICAZIONI (SETTORI ORDINARI) Riepilogo pubblicità

PRO MEMORIA PER LE PUBBLICAZIONI (SETTORI ORDINARI) Riepilogo pubblicità PRO MEMORIA PER LE PUBBLICAZIONI (SETTORI ORDINARI) Riepilogo pubblicità LAVORI (articoli, e del decreto legislativo n. del 00) Importi in euro: fino a 00.000 da 00.000 a.000.000 da.000.000 di preinformazione

Dettagli

Carta di servizi per il Protocollo Informatico

Carta di servizi per il Protocollo Informatico Carta di servizi per il Protocollo Informatico Codice progetto: Descrizione: PI-RM3 Implementazione del Protocollo informatico nell'ateneo Roma Tre Indice ARTICOLO 1 - SCOPO DEL CARTA DI SERVIZI...2 ARTICOLO

Dettagli

Allegato 3 ALTRI DOCUMENTI 1) SCHEMA DA UTILIZZARE PER REDIGERE LA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO NOTORIO

Allegato 3 ALTRI DOCUMENTI 1) SCHEMA DA UTILIZZARE PER REDIGERE LA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO NOTORIO Allegato 3 ALTRI DOCUMENTI 1) SCHEMA DA UTILIZZARE PER REDIGERE LA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO NOTORIO La Dichiarazione Sostitutiva di Atto Notorio, da compilarsi in caso di Offerta Segreta o Offerta

Dettagli

LINEE GUIDA PER L UTILIZZO DEL SITAR RS - SISTEMA INFORMATIVO TELEMATICO DEGLI APPALTI REGIONALI. della Regione Siciliana -

LINEE GUIDA PER L UTILIZZO DEL SITAR RS - SISTEMA INFORMATIVO TELEMATICO DEGLI APPALTI REGIONALI. della Regione Siciliana - Assessorato Regionale delle Infrastrutture e della Mobilità OSSERVATORIO REGIONALE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via Camillo Camilliani, 87 90145 PALERMO LINEE GUIDA PER L UTILIZZO

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

BANDO DI GARA D'APPALTO. Economiche - Direzione per la gestione dei procedimenti connessi alle Entrate Extra-

BANDO DI GARA D'APPALTO. Economiche - Direzione per la gestione dei procedimenti connessi alle Entrate Extra- . ROMA CAPITALE BANDO DI GARA D'APPALTO SEZIONE I) AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE. 1.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Roma Capitale - Dipartimento Risorse Economiche - Direzione per la

Dettagli

MERCATO ELETTRONICO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE. DOCUMENTO DI STIPULA RELATIVO A: Numero RdO 645850

MERCATO ELETTRONICO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE. DOCUMENTO DI STIPULA RELATIVO A: Numero RdO 645850 1/5 MERCATO ELETTRONICO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE DOCUMENTO DI STIPULA RELATIVO A: Numero RdO 645850 Descrizione RdO Servizio ordinario di pulizia CIG ZDD118457B CUP non inserito Criterio di Aggiudicazione

Dettagli

Quadro legislativo: Quali sono le leggi che regolamentano gli appalti pubblici?

Quadro legislativo: Quali sono le leggi che regolamentano gli appalti pubblici? Quadro legislativo: Quali sono le leggi che regolamentano gli appalti pubblici? Quali regolamenti si applicano per gli appalti sopra soglia? Il decreto legislativo n. 163 del 12 aprile 2006, Codice dei

Dettagli

Capo 1. Art.1 - (Definizione dell istituto dell indennità di posizione della categoria EP)

Capo 1. Art.1 - (Definizione dell istituto dell indennità di posizione della categoria EP) REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L APPLICAZIONE DEGLI ARTT.75 CONFERIMENTO E REVOCA DI INCARICHI AL PERSONALE DELLA CATEGORIA EP E 76 RETRIBUZIONE DI POSIZIONE E RETRIBUZIONE DI RISULTATO DEL CCNL 16.10.2008

Dettagli

Configurazioni Mobile Connect

Configurazioni Mobile Connect Mailconnect Mail.2 L EVOLUZIONE DELLA POSTA ELETTRONICA Configurazioni Mobile Connect iphone MOBILE CONNECT CONFIGURAZIONE MOBILE CONNECT PER IPHONE CONFIGURAZIONE IMAP PER IPHONE RUBRICA CONTATTI E IPHONE

Dettagli

PROVINCIA DI PESARO E URBINO

PROVINCIA DI PESARO E URBINO PROVINCIA DI PESARO E URBINO Regolamento interno della Stazione Unica Appaltante Provincia di Pesaro e Urbino SUA Provincia di Pesaro e Urbino Approvato con Deliberazione di Giunta Provinciale n 116 del

Dettagli

La collaborazione come strumento per l'innovazione.

La collaborazione come strumento per l'innovazione. La collaborazione come strumento per l'innovazione. Gabriele Peroni Manager of IBM Integrated Communication Services 1 La collaborazione come strumento per l'innovazione. I Drivers del Cambiamento: Le

Dettagli

Prova di Esame - Rete Internet (ing. Giovanni Neglia) Prova completa Mercoledì 2 Marzo 2005, ore 14.30

Prova di Esame - Rete Internet (ing. Giovanni Neglia) Prova completa Mercoledì 2 Marzo 2005, ore 14.30 Prova di Esame - Rete Internet (ing. Giovanni Neglia) Prova completa Mercoledì 2 Marzo 2005, ore 14.30 NB: alcune domande hanno risposta multipla: si richiede di identificare TUTTE le risposte corrette.

Dettagli

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 C O M U N E D I M A R A Provincia di Sassari C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 Email: protocollo@comune.mara.ss.it Pec: protocollo@pec.comune.mara.ss.it SERVIZIO AFFARI

Dettagli

UTILIZZO DEI METODI MULTICRITERI O MULTIOBIETTIVI NELL OFFERTA ECONOMICAMENTE PIÙ VANTAGGIOSA. Filippo Romano 1

UTILIZZO DEI METODI MULTICRITERI O MULTIOBIETTIVI NELL OFFERTA ECONOMICAMENTE PIÙ VANTAGGIOSA. Filippo Romano 1 UTILIZZO DEI METODI MULTICRITERI O MULTIOBIETTIVI NELL OFFERTA ECONOMICAMENTE PIÙ VANTAGGIOSA Filippo Romano 1 1. Introduzione 2. Analisi Multicriteri o Multiobiettivi 2.1 Formule per l attribuzione del

Dettagli

PIANO DEGLI ELETTRODOTTI DELLA RETE ELETTRICA DI TRASMISSIONE NAZIONALE

PIANO DEGLI ELETTRODOTTI DELLA RETE ELETTRICA DI TRASMISSIONE NAZIONALE PIANO DEGLI ELETTRODOTTI DELLA RETE ELETTRICA DI TRASMISSIONE NAZIONALE Nuovo collegamento sottomarino a 500 kv in corrente continua SAPEI (Sardegna-Penisola Italiana) SCHEDA N. 178 LOCALIZZAZIONE CUP:

Dettagli

29, 19 30 2010, 240 24 2014, 478) INDICE

29, 19 30 2010, 240 24 2014, 478) INDICE Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19 della legge 30 dicembre 2010, n. 240 (emanato con decreto rettorale 24 ottobre 2014, n. 478) INDICE

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici Il

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

DigitPA LINEE GUIDA. Centro di competenza del riuso. DigitPA 00137 Roma - viale Marx, 43 Pagina 1 di 140

DigitPA LINEE GUIDA. Centro di competenza del riuso. DigitPA 00137 Roma - viale Marx, 43 Pagina 1 di 140 LINEE GUIDA PER L INSERIMENTO ED IL RIUSO DI PROGRAMMI INFORMATICI O PARTI DI ESSI PUBBLICATI NELLA BANCA DATI DEI PROGRAMMI INFORMATICI RIUTILIZZABILI DI DIGITPA DigitPA 00137 Roma - viale Marx, 43 Pagina

Dettagli

Web conferencing e collaborazione in tempo reale su Internet: la piattaforma Meetecho

Web conferencing e collaborazione in tempo reale su Internet: la piattaforma Meetecho Web conferencing e collaborazione in tempo reale su Internet: la piattaforma Meetecho Tobia Castaldi Alessandro Amirante Lorenzo Miniero Simon Pietro Romano Giorgio Ventre 02/10/2009 GARR 2009 "Network

Dettagli

PROCEDURA PER OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE

PROCEDURA PER OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE PROCEDURA PER OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE (ai sensi dell art. 4 del Regolamento adottato da Consob con delibera n. 17221 del 12 marzo 2010, come successivamente modificato ed integrato) INDICE 1. OBIETTIVI

Dettagli

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR WORKFLOW HR Zucchetti, nell ambito delle proprie soluzioni per la gestione del personale, ha realizzato una serie di moduli di Workflow in grado di informatizzare

Dettagli

LA CARTA DEI SERVIZI DI TELECOMITALIA INDICE

LA CARTA DEI SERVIZI DI TELECOMITALIA INDICE LA CARTA DEI SERVIZI DI TELECOMITALIA INDICE 1. Telecom Italia e la Carta dei Servizi 2. Chi siamo 3. I nostri principi 4. I nostri impegni 5. I nostri standard di qualità 6. Gestione reclami 7. Come contattarci

Dettagli

CONSIP PULIZIA SCUOLE: Servizi di pulizia ed altri servizi per le scuole ed i centri di formazione

CONSIP PULIZIA SCUOLE: Servizi di pulizia ed altri servizi per le scuole ed i centri di formazione Oggetto dell'iniziativa La Convenzione prevede la fornitura del servizio di pulizia ed altri servizi tesi al mantenimento del decoro e della funzionalità degli immobili delle Scuole e dei Centri di Formazione

Dettagli

Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia

Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia Firmato digitalmente da Sede legale Via Nazionale, 91 - Casella Postale 2484-00100 Roma - Capitale versato Euro

Dettagli

L Azienda che comunica in tempo reale

L Azienda che comunica in tempo reale Il servizio gestionale SaaS INNOVATIVO per la gestione delle PMI Negli ultimi anni si sta verificando un insieme di cambiamenti nel panorama delle aziende L Azienda che comunica in tempo reale La competizione

Dettagli

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta PIAZZA MUNICIPIO C.F.81000730853 P.IVA. 01556350856 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE (periodo dall 01/01/2011

Dettagli

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO Regione Puglia COMUNE DI VICO DEL GARGANO Provincia di Foggia - Ufficio Tecnico Comunale - III SETTORE - Largo Monastero, civ.6 e-mail aimolaelio@fastwebnet.it. e-mail aimolaelio@comune.vicodelgargano.fg.it

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

12.5 UDP (User Datagram Protocol)

12.5 UDP (User Datagram Protocol) CAPITOLO 12. SUITE DI PROTOCOLLI TCP/IP 88 12.5 UDP (User Datagram Protocol) L UDP (User Datagram Protocol) é uno dei due protocolli del livello di trasporto. Come l IP, é un protocollo inaffidabile, che

Dettagli

Dicembre 2010. Conto 3. Guida pratica alla Fattura.

Dicembre 2010. Conto 3. Guida pratica alla Fattura. Dicembre 200 Conto 3. Guida pratica alla Fattura. La guida pratica alla lettura della fattura contiene informazioni utili sulle principali voci presenti sul conto telefonico. Gentile Cliente, nel ringraziarla

Dettagli

Provincia di Padova. Capitolato d'oneri SERVIZI DI TELEFONIA MOBILE PER LA PROVINCIA DI PADOVA CIG 4642088433 SETTORE SISTEMI INFORMATIVI

Provincia di Padova. Capitolato d'oneri SERVIZI DI TELEFONIA MOBILE PER LA PROVINCIA DI PADOVA CIG 4642088433 SETTORE SISTEMI INFORMATIVI SETTORE SISTEMI INFORMATIVI SERVIZI DI TELEFONIA MOBILE PER LA PROVINCIA DI PADOVA Capitolato d'oneri Indice generale 1. Premessa...4 2. Definizioni ed acronimi...4 3. Oggetto dell appalto...5 4. Servizi

Dettagli

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito, semplice da utilizzare e fornisce

Dettagli

SOMMARIO TITOLO 1 DISPOSIZIONI GENERALI... 4 SEZIONE 1 CONDIZIONI DI EROGAZIONE DEL SERVIZIO DI MAGGIOR TUTELA AI CLIENTI FINALI...

SOMMARIO TITOLO 1 DISPOSIZIONI GENERALI... 4 SEZIONE 1 CONDIZIONI DI EROGAZIONE DEL SERVIZIO DI MAGGIOR TUTELA AI CLIENTI FINALI... TESTO INTEGRATO DELLE DISPOSIZIONI DELL AUTORITA PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS PER L EROGAZIONE DEI SERVIZI DI VENDITA DELL ENERGIA ELETTRICA DI MAGGIOR TUTELA E DI SALVAGUARDIA AI CLIENTI FINALI AI

Dettagli

DATI DI SINTESI DELL EVOLUZIONE DELLE FORNITURE DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE: REGIMI DI TUTELA E MERCATO LIBERO

DATI DI SINTESI DELL EVOLUZIONE DELLE FORNITURE DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE: REGIMI DI TUTELA E MERCATO LIBERO DATI DI SINTESI DELL EVOLUZIONE DELLE FORNITURE DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE: REGIMI DI TUTELA E MERCATO LIBERO (Deliberazione ARG/com 202/08 - Primo report) Dal 1 luglio 2007 tutti i clienti

Dettagli

Tematiche tecniche relative ai contratti di Housing/Hosting e Servizi Web-Based

Tematiche tecniche relative ai contratti di Housing/Hosting e Servizi Web-Based Tematiche tecniche relative ai contratti di Housing/Hosting e Servizi Web-Based Prof. Franco Sirovich Dipartimento di Informatica Università di Torino www.di.unito.it franco.sirovich@di.unito.it 1 Definizioni

Dettagli

Allegato A TESTO INTEGRATO

Allegato A TESTO INTEGRATO TESTO INTEGRATO DELLE DISPOSIZIONI DELL AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS PER L EROGAZIONE DEI SERVIZI DI TRASMISSIONE, DISTRIBUZIONE E MISURA DELL ENERGIA ELETTRICA Periodo di regolazione 2008-2011

Dettagli

PRESIDÈNTZIA PRESIDENZA

PRESIDÈNTZIA PRESIDENZA AVVISO PUBBLICO PER UNA INDAGINE DI MERCATO FINALIZZATA ALL AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI DIREZIONE DELL ESECUZIONE DELL APPALTO PER LA FORNITURA, INSTALLAZIONE E MESSA IN OPERA DI UN SISTEMA DI RADIOCOMUNICAZIONI

Dettagli

Manuale d uso del Sistema di e-procurement per Amministrazioni MEPA

Manuale d uso del Sistema di e-procurement per Amministrazioni MEPA Manuale d uso del Sistema di e-procurement per Amministrazioni MEPA Procedura di acquisto tramite RdO aggiudicata all offerta economicamente più vantaggiosa Pagina 1 di 82 INDICE 1. TUTTE LE FASI DELLA

Dettagli

ITER AUTORIZZATIVO per un GRANDE IMPIANTO FOTOVOLTAICO ISCRIVERSI AL REGISTRO GRANDI IMPIANTI (E RISULTARE ISCRITTI NELLA GRADUATORIA GSE)

ITER AUTORIZZATIVO per un GRANDE IMPIANTO FOTOVOLTAICO ISCRIVERSI AL REGISTRO GRANDI IMPIANTI (E RISULTARE ISCRITTI NELLA GRADUATORIA GSE) Per accedere al IV Conto Energia è necessario superare 4 step per i grandi impianti. Questo documento ha lo scopo di analizzare in dettaglio ognuna delle fasi, presentandovi il quadro generale e offrendovi

Dettagli

Architettura SPC e porta di dominio per le PA

Architettura SPC e porta di dominio per le PA Libro bianco sulla SOA v.1.0 Allegato 2_1 Architettura SPC e porta di dominio per le PA vs 02 marzo 2008 Gruppo di Lavoro SOA del ClubTI di Milano Premessa L architettura SPC e la relativa porta di dominio

Dettagli

SI CONSIGLIA DI DISATTIVARE TEMPORANEAMENTE EVENTUALI SOFTWARE ANTIVIRUS PRIMA DI PROCEDERE CON IL CARICAMENTO DELL'AGGIORNAMENTO.

SI CONSIGLIA DI DISATTIVARE TEMPORANEAMENTE EVENTUALI SOFTWARE ANTIVIRUS PRIMA DI PROCEDERE CON IL CARICAMENTO DELL'AGGIORNAMENTO. Operazioni preliminari Gestionale 1 ZUCCHETTI ver. 5.0.0 Prima di installare la nuova versione è obbligatorio eseguire un salvataggio completo dei dati comuni e dei dati di tutte le aziende di lavoro.

Dettagli

MANUALE DI UTILIZZO WEB SMS

MANUALE DI UTILIZZO WEB SMS MANUALE DI UTILIZZO WEB SMS (Ultimo aggiornamento 24/08/2011) 2011 Skebby. Tutti i diritti riservati. INDICE INTRODUZIONE... 8 1.1. Cos è un SMS?... 8 1.2. Qual è la lunghezza di un SMS?... 8 1.3. Chi

Dettagli