Cisco WebEx Connect. Guida dell'amministratore

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Cisco WebEx Connect. Guida dell'amministratore"

Transcript

1 Cisco WebEx Connect Guida dell'amministratore

2 Copyright Cisco e/o relative affiliate. Tutti i diritti riservati. WEBEX, CISCO, Cisco WebEx, il logo CISCO e il logo Cisco WebEx sono marchi o marchi registrati di Cisco e/o delle relative affiliate negli Stati Uniti e in altri paesi. Marchi di terze parti sono di proprietà dei rispettivi detentori. Utenti finali del Governo degli Stati Uniti. La Documentazione e i Servizi correlati sono considerati "articoli commerciali", in conformità alla definizione di tale termine nella Normativa FAR (Federal Acquisition Regulation) (48 C.F.R.) In conformità con FAR e DoD FAR Supp. da a , e in deroga a qualsiasi altra disposizione FAR o clausola contrattuale contraria contenuta in qualsiasi accordo in cui il presente Contratto può essere incorporato, il Cliente può fornire all'utente Finale Governativo o, se il Contratto è diretto, l'utente Finale Governativo acquisirà, i Servizi e la Documentazione solo con i diritti definiti nel presente Contratto. L'uso dei Servizi o della Documentazione o di entrambi implica da parte del Governo il riconoscimento di tali Servizi e Documentazione come articoli commerciali e l'accettazione dei diritti e delle limitazioni qui definite. Ultimo aggiornamento: Una versione PDF di questo documento è disponibile all'indirizzo

3 Sommario Versioni localizzate della documentazione... 6 Capitolo 1 Introduzione allo strumento Cisco WebEx Connect Administration... 7 Requisiti del desktop... 8 Requisiti di rete... 9 Requisiti di larghezza di banda Integrazione di Cisco WebEx Connect con altri fornitori di messaggistica istantanea Supporto di client IM XMPP di terze parti Primo accesso allo strumento Cisco WebEx Connect Administration Accesso allo strumento Administration Interfaccia dello strumento Cisco WebEx Connect Administration Capitolo 2 Panoramica della gestione utenti Ricerca di utenti Creazione di nuovi utenti Modifica degli utenti Importazione ed esportazione degli utenti Assegnazione di utenti ai gruppi di criteri Disattivazione e riattivazione degli utenti Assegnazione degli spazi Personalizzazione della vista della scheda dell'utente Aggiunta di utenti con Single Sign-on e integrazione della rubrica abilitati Migrazione degli utenti dalla Guest Edition alla Business Edition i

4 Capitolo 3 Scheda Configuration (Configurazione) Inserimento delle informazioni sull'organizzazione Inserimento delle informazioni sul dominio Specifica delle informazioni sulla gestione delle risorse Specifica delle informazioni di configurazione dell'url Specifica delle impostazioni di sicurezza Specifica delle impostazioni della rubrica Specifica delle impostazioni della password Uso di modelli Variabili di modelli Inserimento delle informazioni di provisioning dell'utente Inserimento delle impostazioni IM generali per il client Cisco WebEx Connect Inserimento delle impostazioni dell'elenco dei contatti per il client Cisco WebEx Connect 58 Inserimento delle impostazioni di visualizzazione del profilo Inserimento di impostazioni di blocco dei messaggi istantanei Specifica delle impostazioni per client IM XMPP Servizi aggiuntivi Integrazione di Cisco WebEx Connect con Cisco WebEx Meeting Center Panoramica dell'integrazione forzata Panoramica dell'integrazione flessibile Integrazione di versioni meno recenti di organizzazioni Cisco WebEx Connect con Cisco WebEx Meeting Center Integrazione di Cisco Unified Communications con Cisco WebEx Connect Specifica delle impostazioni della federazione IM ii

5 Panoramica di registrazione e archiviazione della messaggistica istantanea Capitolo 4 Introduzione a Cisco Unified Communications Manager per Click to Call Cisco Unified Communications Manager Impostazione delle attività Configurazione dei telefoni IP di Cisco Unified Configurazione di Cisco Unified Communications Manager per Click to Call Attivazione di Cisco WebDialer su Cisco Unified Communications Manager Verifica dell'esecuzione di CTI Manager in Cisco Unified Communications Manager108 Verifica dell'esecuzione del servizio CCMCIP in Cisco Unified Communications Manager Verifica dell'associazione dei dispositivi telefonici corretti all'utente Configurazione delle regole di composizione dell'applicazione Piano per le chiamate dell'applicazione di esempio Configurazione di Cisco WebDialer per l'uso automatico delle regole di composizione dell'applicazione su Cisco Unified Communications Manager Risoluzione dei problemi File di log e di configurazione di Click to Call File di log di Click to Call Messaggi di errore Problemi noti Capitolo 5 Uso dell'editor dei criteri per definire e applicare criteri Criteri e azioni dei criteri Definizione & dei criteri di applicazione Informazioni su Policy Editor (Editor criteri) Aggiunta di criteri iii

6 Aggiunta di azioni a un criterio Uso di azioni di criteri disponibili in Cisco WebEx Connect Capitolo 6 Gruppi Aggiunta di gruppi Modifica dei gruppi Assegnazione dei criteri ai gruppi Eliminazione dei gruppi Visualizzazione di gruppi di livello superiore, principali e secondari Capitolo 7 Single Sign On e integrazione della rubrica Requisiti Single Sign-On (SSO) Configurazione del sistema Single Sign-On nello strumento Cisco WebEx Connect Administration Esempio di installazione del client Cisco WebEx Connect per SSO Uso di Single Sign-on integrato con Cisco WebEx Meeting Center Integrazione della rubrica Processo di importazione dell'integrazione della rubrica e formati di file Capitolo 8 Report Generazione di report Utente Connect Spazio Connect Report Connect Widget Attività Connect Attività utenti Connect Attività spazio Connect iv

7 Capitolo 9 Formato del file CSV Campi CSV File CSV di esempio Processo di importazione del file CSV Capitolo 10 Library Management (Gestione librerie) Aggiunta di applicazioni Copia di applicazioni in una libreria Approvazione della richiesta per l'aggiunta dell'applicazione alla libreria pubblica Rimozione di applicazioni da una libreria Ripristino di applicazioni in una libreria Capitolo 11 Parametri della riga di comando di Cisco WebEx Connect Parametri della riga di comando Capitolo 12 Opzioni di Advanced Auditor Configurazione di Advanced Auditor Messaggi di sistema per registrazione IM e relativi equivalenti registrati Messaggi di registrazione e archiviazione IM per WebIM Esempio di file di metadati SAML v

8 Versioni localizzate della documentazione La Guida dell'amministratore di Cisco WebEx Connect è disponibile come documento PDF nelle seguenti lingue. Per visualizzare il documento nella lingua desiderata, fare clic sul collegamento appropriato nella tabella. Lingua Inglese Francese Tedesco Spagnolo Italiano Giapponese Cinese semplificato Link per download ect_administrator_guide.pdf ct_administrator_guide.pdf ect_administrator_guide.pdf ect_administrator_guide.pdf ect_administrator_guide.pdf t_administrator_guide.pdf ct_administrator_guide.pdf ect_administrator_guide.pdf 6

9 Capitolo 1 1 Introduzione allo strumento Cisco WebEx Connect Administration Lo strumento Cisco WebEx Connect Administration consente agli amministratori dell'organizzazione di monitorare, gestire, controllare e migliorare l'accesso degli utenti a Cisco WebEx Connect. L'amministratore, solitamente deonominato Amministratore dell'organizzazione, controlla le funzioni disponibili per gli utenti di Cisco WebEx Connect e stabilisce come possono utilizzare queste funzioni. L'amministratore di un'organizzazione Cisco WebEx Connect può eseguire le funzioni descritte di seguito mediante lo strumento Cisco WebEx Connect Administration: Creazione di nuovi utenti Modifica delle proprietà utente Configurazione delle impostazioni di Cisco WebEx Connect per utenti In questa sezione è incluso un riepilogo delle attività per iniziare a utilizzare rapidamente lo strumento Cisco WebEx Connect Administration. Per istruzioni più dettagliate, fare riferimento agli altri capitoli di questo documento. Per documentazione, risorse, download, collegamenti e URL, vedere Una versione PDF di questo documento è disponibile all'indirizzo Administrator_Guide.pdf Per ulteriori informazioni sull'uso del prodotto Cisco WebEx Connect, fare riferimento alla Guida di Cisco WebEx Connect all'indirizzo 7

10 Capitolo 1: Introduzione allo strumento Cisco WebEx Connect Administration Requisiti del desktop Di seguito sono elencati i requisiti minimi del desktop consigliati per l'installazione e l'esecuzione del client Cisco WebEx Connect. Componente Solo IM IM con spazi Sistema operativo WindowsXPSP3 Windows Vista a 32 bit Windows XP SP3 Windows Vista a 32 bit Cisco WebEx Connect con Cisco Unified Communications Windows XP SP3 Windows Vista a 32 bit CPU Processore Pentium Intel Processore Pentium Intel (consigliato 1,8 GHz) Processore Pentium Intel (2,4 GHz) Spazio su disco 80 MB 80 MB 200 MB Browser Internet Explorer 7.0 o successivo Mozilla Firefox 3.0 o successivo Internet Explorer 7.0 o successivo Mozilla Firefox 3.0 o successivo Internet Explorer SP2f0rXP Internet Explorer 7 per Vista Mozilla Firefox 3.0 o successivo Porte di I/O USB 2.0 (per videocamera) USB 2.0 (per videocamera) USB 2.0 (per videocamera) Programma Accertarsi di aver selezionato l'impostazione di Cisco WebEx Connect che consente l'integrazione con Microsoft Outlook. Microsoft Outlook 2003 o 2007 Microsoft Outlook 2003 o 2007 Microsoft Outlook 2003 o 2007 Scheda audio full-duplex e cuffia Audio Scheda audio full-duplex e cuffia Scheda audio full-duplex e cuffia È necessario che nell'organizzazione sia già distribuito e disponibile Cisco Unified Communications Manager (CUCM). Contattare l'amministratore del sistema CUCM per ottenere le informazioni sull'account e sul server. Il server Unity Connection deve essere disponibile per l'uso dei servizi di segreteria telefonica. 8

11 Capitolo 1: Introduzione allo strumento Cisco WebEx Connect Administration Componente Solo IM IM con spazi Cisco WebEx Connect con Cisco Unified Communications Codec VoIP: isac di Global IP Sounds Inc Video CPU di almeno 1,8 GHz, risoluzione 800x600, 256 colori o più e webcam CPU di almeno 1,8 GHz, risoluzione 800x600, 256 colori o più e webcam CPU di almeno 1,8 GHz, risoluzione 800x600, 256 colori o più e webcam. Codec video: H.264 AVC. Requisiti di rete I seguenti sono i requisiti di rete per accedere al servizio Cisco WebEx Connect. Il computer client deve disporre della connettività Internet ed essere in grado di connettersi agli host e alle porte seguenti. Gli specifici requisiti differiscono tra la versione 6.x e la versione 5.x di Cisco WebEx Connect. In questo argomento vengono elencati i requisiti per ciascuna versione separatamente. Nota: Cisco WebEx Connect Client utilizza le informazioni proxy Web configurate in Internet Explorer per accedere al servizio di configurazione del client. Se il proxy nella rete del cliente è un proxy autenticato, il proxy verrà configurato in modo appropriato per consentire l'accesso a questo URL, senza richiedere alcuna autenticazione. Requisiti di accesso di rete per Cisco WebEx Connect versione 6.x È necessario aprire la connettività sulle porte 80 e 443 per i seguenti domini: webex.com webexconnect.com tutti i domini secondari di webex.com e webexconnect.com. Se si intende utilizzare client XMPP di terze parti, quali Adium, occorre aprire anche la porta Per ulteriori informazioni sull'uso di client XMPP di terze parti, vedere Supporto di client XMPP IM di terze parti (a pagina 14). La funzionalità audio e video è disponibile sulle seguenti porte: Elemento Tipo di porta Numero di porta Porta server A/V TCP 80 e 443 UDP 5101 Porta P2P TCP 7010/7000/

12 Capitolo 1: Introduzione allo strumento Cisco WebEx Connect Administration Elemento Tipo di porta Numero di porta UDP 7020 La porta UDP 5101 viene utilizzata per stabilire la connessione al server. Se si verifica un problema di connettività, vengono utilizzate le porte 80/443. Per ulteriori informazioni, vedere la nota seguente. Nota: solitamente, quando un utente Cisco WebEx Connect avvia una chiamata audio o video, il client Cisco WebEx Connect tenta prima di stabilire una connessione diretta al client Cisco WebEx Connect di un altro utente. Le connessioni dirette sono possibili se l'altro utente si trova sulla stessa rete e non è separato da un firewall. Se viene stabilita una connessione diretta, per la comunicazione audio e video vengono utilizzate le porte P2P elencate nella tabella. Se non è possibile stabilire una connessione diretta (a causa di un firewall o di un altro dispositivo di rete), il client Cisco WebEx Connect stabilirà una connessione a un server Cisco WebEx per la comunicazione audio e video. Il client Cisco WebEx Connect tenterà prima di connettersi al server utilizzando una porta UDP. Se non è possibile stabilire la connessione alla porta (a causa di limitazioni del firewall), il client Cisco WebEx Connect stabilirà una connessione al server utilizzando le porte TCP elencate nella tabella. I servizi WebEx sono disponibili sui seguenti intervalli di indirizzi IP: Solitamente, non è consigliato limitare l'accesso in base a intervalli di indirizzi IP perché WebEx può acquisire nuovi indirizzi IP o riassegnare indirizzi IP. Per ricevere le notifiche da Cisco WebEx, impostare il filtro dello SPAM per consentire la ricezione di messaggi da mda.webex.com. Le notifiche solitamente includono informazioni importanti su nuovi account di Cisco WebEx Connect, reimpostazione di password e informazioni simili, comunicate agli utenti tramite messaggi . Affinché Cisco WebEx High Availability funzioni correttamente per Cisco WebEx Connect, aggiungere il seguente URL alla whitelist del firewall: t db/9241ce8fd46d4d28b0c1aaa596fd93222/wininet.pdb Requisiti di accesso di rete per Cisco WebEx Connect versione 5.x È necessario aprire la connettività sulle porte 80 e 443 per i seguenti domini come descritto di seguito: webex.com, webexconnect.com e tutti i domini secondari di webex.com e webexconnect.com richiedono l'apertura di entrambe le porte, 80 e

13 Capitolo 1: Introduzione allo strumento Cisco WebEx Connect Administration slogin.oscar.aol.com richiede solo l'apertura della porta 443. https://aimpro.premiumservices.aol.com/cc/clientconf igurationws.jws richiede l'apertura delle porte 80 e 443 components.premiumservices.aol.com richiede l'apertura delle porte 80 e 443, opzionale aimpro.premiumservices.aol.com richiede l'apertura delle porte 80 e 443, opzionale radaol-prod-web-rr.streamops.aol.com richiede l'apertura delle porte 80 e 443, opzionale I servizi WebEx sono disponibili sui seguenti intervalli di indirizzi IP: Oltre agli intervalli di indirizzi IP WebEx, è necessaria anche l'apertura dei seguenti intervalli di indirizzi IP di AOL: Solitamente, non è consigliato limitare l'accesso in base a intervalli di indirizzi IP perché WebEx o AOL possono acquisire nuovi indirizzi IP o riassegnare indirizzi IP. Per ricevere automaticamente nome utente e password, impostare il filtro dello SPAM in modo che consenta la ricezione di messaggi da mda.webex.com. Se è stato acquistato Advanced Auditor, vedere Opzioni di Advanced Auditor (a pagina 187). Advanced Auditor è disponibile solo se si utilizza Cisco WebEx Connect versione 5.x. non sono valide in caso di Cisco WebEx Connect versione 6 o successiva. Requisiti di larghezza di banda Nelle tabelle seguenti vengono elencati i requisiti di larghezza di banda consigliati per le sessioni video avviate dal client Cisco WebEx Connect. Requisito larghezza di banda P2P Risoluzione Massima frequenza di aggiornamento (fps) Larghezza di banda minima (kbps) QVGA(320X240) QCIF(176X144) Requisito larghezza di banda Con server proxy Larghezza di banda massima (kbps) 11

14 Capitolo 1: Introduzione allo strumento Cisco WebEx Connect Administration Risoluzione Massima frequenza di aggiornamento (fps) Larghezza di banda minima (kbps) QVGA(320X240) QCIF(176X144) Larghezza di banda massima (kbps) Nota: la matrice della larghezza di banda è indicativa. In base all'uso, potrebbe essere necessaria larghezza di banda aggiuntiva. In generale, si consiglia una larghezza di banda minima di almeno 50 Kbps per utilizzare le funzionalità di condivisione IM, video, VoIP e desktop di Cisco WebEx Connect. 12

15 Capitolo 1: Introduzione allo strumento Cisco WebEx Connect Administration Integrazione di Cisco WebEx Connect con altri fornitori di messaggistica istantanea Cisco WebEx Connect consente la federazione con utenti dei principali fornitori di messaggistica istantanea, come AIM, nonché con reti IM basate su XMPP, come GoogleTalk e Jabber.org. Un elenco delle reti IM pubbliche basate su XMPP è disponibile sul sito Web della XMPP Standards Foundation: Requisiti di federazione per Cisco WebEx Connect versione 6.x In questa sezione vengono fornite informazioni sulla federazione di Cisco WebEx Connect versione 6.0 con alcuni dei principali fornitori di soluzioni IM. Federazione con la rete di messaggistica istantanea AOL Cisco WebEx Connect consente la federazione con la rete di messaggistica istantanea di AOL. Contattare il rappresentante dell'account di Cisco WebEx se si desidera la federazione con la rete di messaggistica istantanea di AOL. Federazione con reti IM basate su XMPP o soluzioni IM che supportano XMPP La federazione tra Cisco WebEx Connect e le reti di messaggistica istantanea basate su XMPP o soluzioni IM che supportano XMPP richiede la pubblicazione di un record di servizio (SRV) in DNS. Esempi di reti IM basate su XMPP sono Google Talk e Jabber.org. Un esempio di soluzione IM che supporta XMPP è IBM Sametime. Per ulteriori informazioni sull'abilitazione della federazione XMPP, vedere Specifica delle impostazioni per client IM XMPP (a pagina 64). L'esempio seguente mostra come viene predisposta la federazione XMPP per un'organizzazione Connect denominata Acme.com. Per consentire la federazione di acme.com con domini esterni (domini che non sono all'interno del cloud di Cisco WebEx Collaboration), è necessario pubblicare i seguenti record di servizio (SRV) in DNS: _xmpp-server._tcp.acme.com. IN SRV s2s.acme.com.webexconnect.com Note: I record SRV del dominio sono disponibili in IM Federation (Federazione IM) nella scheda Configuration (Configurazione). Per ulteriori informazioni, vedere Specifica delle impostazioni della federazione IM (a pagina 93). Le porte TCP 5269 e 5222 devono essere aperte per abilitare la federazione XMPP. Non è possibile applicare i criteri se gli utenti dell'organizzazione Cisco WebEx Connect utilizzano client XMPP di terze parti per la connessione al dominio. I criteri possono essere applicati solo per gli utenti del client Cisco WebEx Connect. 13

16 Capitolo 1: Introduzione allo strumento Cisco WebEx Connect Administration Supporto di client IM XMPP di terze parti A differenza del client Cisco WebEx Connect, i client di terze parti (ad esempio, Adium per Apple Macintosh) che supportano XMPP possono anche essere utilizzati per comunicazioni IM di base. Tuttavia, i criteri dell'organizzazione non possono essere applicati ai client XMPP di terze parti. Inoltre, funzionalità quali la crittografia end-to-end, la condivisione del desktop, le chiamate video, le chiamate da PC a PC e la teleconferenza non sono supportate con client di terze parti. Un elenco di client di terze parti che supportano il protocollo XMPP è disponibile sul sito Web della XMPP Standards Foundation Per consentire l'uso di client di terze parti in Cisco WebEx Connect, occorre abilitare l'impostazione nello strumento Cisco WebEx Connect Administration come mostrato nell'immagine seguente. Occorre, inoltre, pubblicare un record Servizio (SRV) in DNS per consentire l'uso dei client XMPP di terze parti con il cloud Cisco WebEx Collaboration. Ad esempio, l'organizzazione Cisco WebEx Connect Acme.com pubblica il seguente record SRV in DNS per consentire l'uso di client XMPP di terze parti: _xmpp-client._tcp.acme.com IN SRV c2s.acme.com.webexconnect.com 14 Note: I record SRV del dominio sono disponibili in IM Federation (Federazione IM) nella scheda Configuration (Configurazione). Per ulteriori informazioni, vedere Specifica

17 Capitolo 1: Introduzione allo strumento Cisco WebEx Connect Administration delle impostazioni della federazione IM (a pagina 93). Per utilizzare i client XMPP di terze parti è necessario che sia aperta anche la porta TCP Primo accesso allo strumento Cisco WebEx Connect Administration In questo argomento viene descritta la procedura per il primo accesso allo strumento Cisco WebEx Connect Administration. Per accedere allo strumento Cisco WebEx Connect Administration per la prima volta 1 Controllare la casella della posta in arrivo per individuare un messaggio inviato da Cisco WebEx. Il messaggio viene inviato all'indirizzo indicato come contatto per l'implementazione al momento dell'acquisto di Cisco WebEx Connect. Se non si trova il messaggio di webex.com, controllare il filtro dello spam o contattare il supporto Cisco WebEx. 2 Fare clic sull'url nel messaggio per impostare la password. 3 Accedere all'interfaccia Web dello strumento Cisco WebEx Connect Administration utilizzando il nome utente e la password (impostate al punto precedente). Per ulteriori informazioni, vedere Accesso allo strumento Administration mediante l'interfaccia Web (a pagina 15). Per informazioni sull'interfaccia dello strumento Cisco WebEx Connect Administration, vedere Interfaccia dello strumento Cisco WebEx Connect Administration (a pagina 17). Accesso allo strumento Administration In questo argomento viene descritta la procedura per accedere allo strumento Cisco WebEx Connect Administration utilizzando l'interfaccia Web. Importante: se la propria organizzazione Cisco WebEx Connect è abilitata per l'integrazione SSO (Single Sign-On), sono applicabili le seguenti impostazioni. L'URL che occorre inserire nel browser Web deve essere nel seguente formato: https://<wapiserver>/wbxconnect/sso/acme.com/orgadmin.app. Se la propria organizzazione Cisco WebEx Connect utilizza Cisco WebEx Connect versione 5x, l'url che occorre inserire nel browser Web deve essere nel seguente formato: https://swapi.webexconnect.com/wbxconnect/sso/acme.com/orgadm in.app. dove acme.com è l'organizzazione Cisco WebEx Connect abilitata per l'integrazione SSO. 15

18 Capitolo 1: Introduzione allo strumento Cisco WebEx Connect Administration Per accedere allo strumento Cisco WebEx Connect Administration: 1 Inserire il seguente URL nel browser Web: Viene visualizzata la pagina Cisco WebEx Connect Administration Tool (Strumento Cisco WebEx Connect Administration). 2 Inserire i dettagli di accesso nei campi Username (Nome utente) e Password (Password). 3 Selezionare Remember Username (Ricorda nome utente) per evitare di inserire il nome utente ad ogni accesso. 4 Fare clic su Sign In (Accedi) per accedere allo strumento Cisco WebEx Connect Administration. Nota: i clienti con il sistema SSO o l'integrazione della rubrica abilitata devono contattare un rappresentante Cisco WebEx per assistenza al primo avvio dello strumento Cisco WebEx Connect Administration. 16

19 Capitolo 1: Introduzione allo strumento Cisco WebEx Connect Administration Interfaccia dello strumento Cisco WebEx Connect Administration L'immagine seguente mostra le schede disponibili nello strumento Cisco WebEx Connect Administration. Utente Configuration (Configurazione) Policy Editor (Editor criteri) Group (Gruppo) Report About (Informazioni su) Help (Guida) Consente di aggiungere e configurare le informazioni dell'utente. Consente di configurare le impostazioni per diverse funzioni di Cisco WebEx Connect come informazioni generali su organizzazione, domini, applicazione della password, provisioning di utenti, impostazioni IM e ulteriori servizi quali federazione IM, archiviazione IM e comunicazioni unificate. Consente di impostare i criteri e le regole per gli utenti. Consente di assegnare i criteri di gruppo. Consente di visualizzare i report sugli utenti. Consente di visualizzare informazioni sulla versione di Cisco WebEx Connect. Consente di visualizzare la documentazione di Cisco WebEx Connect. Nella scheda Administrative Tools (Strumenti amministrativi) è possibile: Abilitare l'autoregistrazione. Personalizzare diversi messaggi generati dal sistema inviati agli utenti di Cisco WebEx Connect. Aggiungere nuovi utenti di Cisco WebEx Connect e assegnare ruoli e gruppi a tali utenti. Applicare i requisiti delle password Importare ed esportare utenti in file con valori separati da virgole (CSV). Definire e applicare criteri e azioni dei criteri. Nota: per ulteriori informazioni e per la documentazione, fare clic sulla scheda Help (Guida). 17

20

21 Capitolo 2 2 Panoramica della gestione utenti La scheda User (Utente) consente di gestire gli utenti della propria organizzazione. Tipiche attività di gestione degli utenti includono la ricerca di utenti, la visualizzazione dei dettagli di uno specifico utente, la creazione di nuovi utenti, l'attivazione e la disattivazione di utenti esistenti e l'assegnazione di gruppi di criteri agli utenti. La scheda User (Utente) è la scheda predefinita che viene visualizzata quando un amministratore dell'organizzazione accede a Cisco WebEx Connect. L'immagine seguente mostra la visualizzazione predefinita della scheda User (Utente) dopo l'accesso a Cisco WebEx Connect. La visualizzazione predefinita della scheda User (Utente) contiene una casella di ricerca sempre visibile e alcune istruzioni per la ricerca degli utenti nella propria organizzazione Cisco WebEx Connect. Una barra degli strumenti contiene opzioni aggiuntive per l'esecuzione di attività specifiche relative agli utenti nella propria organizzazione Cisco WebEx Connect. I seguenti argomenti descrivono alcune delle principali attività che è possibile eseguire utilizzando la scheda User (Utente). Ricerca degli utenti (a pagina 20) Aggiunta di singoli utenti (a pagina 21) Esportazione o importazione degli utenti da un file CSV (a pagina 28) Disattivazione degli utenti (a pagina 32) Assegnazione di gruppi di criteri agli utenti (a pagina 30) 19

22 Capitolo 2: Panoramica della gestione utenti Ricerca di utenti La scheda User (Utente) offre una potente funzionalità di ricerca per individuare rapidamente e facilmente utenti specifici nell'organizzazione. La funzionalità di ricerca è particolarmente utile quando l'organizzazione contiene centinaia di utenti, perché offre diversi modi o filtri per ricercare utenti specifici. I filtri consentono di limitare il numero di record utente mostrato. La tabella seguente contiene un elenco dei diversi filtri disponibili per ricercare gli utenti. Elenca per All Users (Tutti gli utenti) Employee ID (ID dipendente) Inactive Users (Utenti inattivi) Administrators (Amministratori) Meeting Users (Utenti di riunioni) Logged Users (Utenti registrati) Definizione Inserire almeno una lettera del nome o del cognome dell'utente. Tutti gli utenti attivi con un nome corrispondente alle lettere inserite vengono visualizzati nei risultati della ricerca. Inserire l'id dipendente esatto dell'utente. Selezionare Inactive Users (Utenti inattivi) e fare clic su Search (Cerca) per visualizzare tutti gli utenti inattivi. Per limitare i risultati della ricerca, specificare le lettere iniziali del nome o del cognome dell'utente. Selezionare questa opzione e fare clic su Go (Vai) per visualizzare tutti gli utenti con il privilegio di amministratore dell'organizzazione. Non è possibile ricercare gli amministratori. Questa opzione viene visualizzata solo se la propria organizzazione Cisco WebEx Connect è integrata con Cisco WebEx Meeting Center. Selezionare Meeting Users (Utenti di riunioni) e fare clic su Go (Vai) per visualizzare tutti gli utenti con un account di Cisco WebEx Meeting Center. Non è possibile ricercare utenti che non dispongono di un account di Cisco WebEx Meeting Center. Selezionare Logged Users (Utenti registrati) e fare clic su Go (Vai) per visualizzare tutti gli utenti le cui sessioni IM sono attualmente registrate per l'archiviazione. I risultati della ricerca mostrano anche l'endpoint di archiviazione a cui sono associati questi utenti. Per ricercare gli utenti: 1 Nell'elenco a discesa Search (Cerca) selezionare i criteri di ricerca appropriati. Fare riferimento alla tabella precedente per una descrizione di ciascun criterio di ricerca. 2 In base al criterio di ricerca selezionato nell'operazione precedente, inserire il termine di ricerca corrispondente. Ad esempio, se è stata selezionata l'opzione All Users (Tutti gli utenti), inserire almeno una lettera del nome utente nel campo della ricerca. 3 Fare clic su Search (Cerca) per visualizzare l'elenco di utenti che corrispondono ai criteri di ricerca come mostrato nell'immagine seguente. 20

23 Capitolo 2: Panoramica della gestione utenti 4 Se i risultati della ricerca visualizzano più utenti di quelli che possono essere visualizzati in una pagina, è possibile utilizzare le icone delle frecce (>> e <<) nella parte inferiore della pagina per spostarsi tra i risultati della ricerca. Creazione di nuovi utenti Un amministratore dell'organizzazione può aggiungere nuovi utenti, specificandoli uno alla volta nella scheda User (Utente). Un utente creato di recente non appartiene necessariamente a un gruppo a meno che l'amministratore dell'organizzazione non assegni esplicitamente l'utente a un gruppo specifico. Il ruolo predefinito di un nuovo utente è Member (Membro) a meno che l'amministratore dell'organizzazione non assegni esplicitamente il ruolo Org Administrator (Amministratore dell'organizzazione). Il ruolo di amministratore dell'organizzazione può essere assegnato solo agli utenti membri del gruppo di livello superiore. Un gruppo di livello superiore, con il nome dell'organizzazione Cisco WebEx Connect, viene fornito al momento del provisioning. Il nome del gruppo di livello superiore solitamente inizia con il nome dell'organizzazione per la quale viene predisposto Cisco WebEx Connect. Oltre all'aggiunta e alla modifica manuale di utenti e gruppi, il processo differisce per l'aggiunta e la modifica degli utenti quando sono abilitati il sistema Single Sign On (SSO) e l'integrazione della rubrica. Per ulteriori informazioni sull'aggiunta di utenti con sistema SSO e integrazione della rubrica abilitati, vedere Aggiunta di utenti con Single Sign-on e integrazione della rubrica abilitati (a pagina 35). Per creare un nuovo utente: 1 Nello strumento Cisco WebEx Connect Administration, fare clic sulla scheda User (Utente). 21

24 Capitolo 2: Panoramica della gestione utenti 2 Fare clic sull'icona Add User (Aggiungi utente) per aprire la relativa schermata. 3 Inserire le informazioni appropriate in ciascun campo. Tenere presente che i campi contrassegnati da un asterisco rosso (*) sono obbligatori. Nota: il campo Business ( ufficio) corrisponde al nome utente. Non è possibile modificare il nome utente. 22

25 Capitolo 2: Panoramica della gestione utenti 4 Se si desidera, fare clic sulla scheda Policy Group Assignment (Assegnazione gruppo di criteri) per assegnare un gruppo di criteri all'utente. Per ulteriori informazioni sull'applicazione di gruppi di criteri, vedere Assegnazione di gruppi di criteri a utenti (a pagina 30). 5 Se l'archiviazione della messaggistica istantanea è abilitata per l'organizzazione Cisco WebEx Connect, la casella di controllo Archive IMs (Archivia IM) viene visualizzata nella finestra di dialogo Add User (Aggiungi utente) come mostrato nell'immagine seguente. La casella di controllo apparirà disattivata se non è stato configurato alcun endpoint di archiviazione. Per configurare un endpoint di archiviazione, vedere Impostazione dell'archiviazione IM (a pagina 98). 23

26 Capitolo 2: Panoramica della gestione utenti 6 Per registrare i messaggi istantanei di questo utente per l'archiviazione, selezionare la casella di controllo Archive IMs (Archivia IM). Viene visualizzato il nome dell'endpoint nel campo Archiving endpoint (Endpoint di archiviazione). 7 Per cambiare endpoint, selezionarne uno diverso dall'elenco a discesa. Gli endpoint di archiviazione sono definiti nella schermata IM Archiving (Archiviazione IM) dello strumento Cisco WebEx Connect Administration. Selezionando Default (Predefinito), l'utente verrà assegnato all'endpoint preconfigurato come endpoint predefinito nella schermata IM Archiving (Archiviazione IM). Per ulteriori informazioni, vedere Impostazione dell'archiviazione IM (a pagina 94). 8 Se l'organizzazione Cisco WebEx Connect è abilitata con Cisco Unified Communications, la scheda Unified Communications viene visualizzata nella finestra di dialogo Add User (Aggiungi utente) come mostrato nell'immagine seguente. 9 Fare clic sulla scheda Unified Communications per visualizzare le impostazioni disponibili per Cisco Unified Communications. 24

27 Capitolo 2: Panoramica della gestione utenti 10 In Cluster, selezionare il cluster di Cisco Unified Communications appropriato a cui si desidera aggiungere questo utente. Per ulteriori informazioni, vedere Creazione di cluster di Unified Communications (a pagina 86). 11 Se l'organizzazione Cisco WebEx Connect è abilitata con l'integrazione Cisco WebEx Meeting Center, viene visualizzata la finestra di dialogo Add User (Aggiungi utente) come mostrato nell'immagine seguente. 25

28 Capitolo 2: Panoramica della gestione utenti Note: La casella di controllo Meeting Account (Account riunione) sarà selezionata per impostazione predefinita se è stata abilitata l'opzione Automatically enable Meeting account when creating a new user (Abilita automaticamente l'account riunione quando si crea un nuovo utente) nella schermata Meetings (Riunioni). In tal caso, non è possibile deselezionare la casella di controllo Meeting Account (Account riunione). Per ulteriori informazioni, vedere Integrazione forzata per una nuova installazione di Cisco WebEx Connect con un'installazione di Cisco WebEx Meeting Center esistente (a pagina 74). Selezionando la casella di controllo Meeting Account (Account riunione) verrà creato un account di Cisco WebEx Meeting Center corrispondente per l'utente. 12 Per assegnare il ruolo di amministratore dell'organizzazione all'utente, selezionare la casella di controllo Organization Administrator (Amministratore organizzazione). 13 Fare clic su Save (Salva) per aggiungere il nuovo utente all'organizzazione Cisco WebEx Connect. I nuovi utenti riceveranno un messaggio di benvenuto in base al modello Welcome ( di benvenuto) nello strumento Cisco WebEx Connect Administration. Per informazioni sui modelli , vedere Modelli di notifica, e avviso. Attenersi alla procedura precedente per continuare ad aggiungere nuovi utenti. Nota: in caso di informazioni mancanti o di errori durante l'aggiunta di nuovi utenti, gli errori saranno evidenziati in giallo e verrà visualizzato un messaggio. 26

29 Capitolo 2: Panoramica della gestione utenti Modifica degli utenti Un amministratore dell'organizzazione può modificare tutte le proprietà di un utente esistente, inclusi i gruppi di criteri a cui è assegnato l'utente. Per modificare un utente: 1 Nella scheda User (Utente) ricercare l'utente di cui si desidera modificare le informazioni. Per ulteriori informazioni sulla ricerca degli utenti, vedere Ricerca di utenti (a pagina 20). 2 Nei risultati della ricerca, selezionare l'utente di cui si desidera modificare le informazioni. 3 Fare clic sull'icona Edit User (Modifica utente) per aprire la relativa finestra di dialogo. Vengono visualizzate le informazioni esistenti dell'utente. 27

30 Capitolo 2: Panoramica della gestione utenti 4 Apportare le modifiche appropriate alle informazioni. 5 Fare clic su Apply (Applica) per salvare e continuare le modifiche. 6 Fare clic su Save (Salva) per salvare le modifiche e tornare alla scheda User (Utente). Nota: per reimpostare la password dell'utente, selezionare l'utente nella scheda User (Utente) e fare clic sull'icona Reset Password (Reimposta password). Importazione ed esportazione degli utenti È possibile importare facilmente un numero elevato di utenti da un file CSV (Comma Separated Values) nella propria organizzazione Cisco WebEx Connect. Allo stesso modo, è possibile esportare gli utenti della propria organizzazione Cisco WebEx Connect in un file CSV. L'importazione consente di aggiungere facilmente un numero elevato di utenti alla propria organizzazione Cisco WebEx Connect, evitando di aggiungere manualmente ogni singolo utente. Per importare gli utenti da un file CSV: 1 Nello strumento Cisco WebEx Connect Administration, selezionare la scheda User (Utente). 2 Fare clic su More Actions (Altre azioni) e selezionare Import/Export Users (Importa/Esporta utenti) per aprire la finestra di dialogo Import/Export Users (Importa/Esporta utenti). 28

31 Capitolo 2: Panoramica della gestione utenti 3 Fare clic su Browse (Sfoglia) e selezionare il file CSV contenente l'elenco di utenti che si desidera importare. 4 Fare clic su Import (Importa) per avviare il processo di importazione. Una volta completata l'importazione, l'amministratore dell'organizzazione che ha avviato il processo riceve un messaggio con lo stato dell'importazione. Il messaggio indica se l'importazione è stata completata correttamente o meno oppure se è stata interrotta. Il file CSV viene importato e gli utenti vengono visualizzati nella scheda User (Utente). Per ulteriori informazioni sul formato di file CSV e un file di esempio, vedere Formato del file CSV (a pagina 169). 5 Per esportare gli utenti nell'organizzazione Connect, fare clic su Export (Esporta) nella finestra di dialogo Import/Export User (Importa/Esporta utenti). Viene visualizzato un messaggio che indica lo stato di avanzamento del processo di esportazione. Un messaggio conferma la corretta esportazione degli utenti dell'organizzazione Connect. 6 Per visualizzare il file CSV contenente gli utenti esportati, fare clic sull'indicazione della data e dell'ora del messaggio di esportazione. Viene visualizzata una richiesta di conferma. Il messaggio è simile al seguente: Last esport (Ultima esportazione): :02:01. 7 Nella richiesta di conferma, fare clic su Open (Apri) per visualizzare il file CSV contenente gli utenti della propria organizzazione Connect. In alternativa, fare clic su Save (Salva) per salvare il file CSV sul computer locale. 29

32 Capitolo 2: Panoramica della gestione utenti Assegnazione di utenti ai gruppi di criteri Se si assegna un utente a un gruppo di criteri, tutti i criteri applicati a quel particolare gruppo verranno applicati automaticamente all'utente. È possibile assegnare un solo gruppo di criteri a un utente. Se si tenta di assegnare un gruppo di criteri diverso allo stesso utente, il nuovo gruppo di criteri sostituisce il gruppo di criteri attualmente assegnato. È possibile assegnare un gruppo di criteri ad utenti nuovi ed esistenti. Inoltre, è possibile aggiungere più utenti a un gruppo importando un file CSV contenente le informazioni sugli utenti. Per ulteriori informazioni, vedere Importazione ed esportazione degli utenti (a pagina 28). Nota: per impostazione predefinita, gli utenti non vengono assegnati ad alcun gruppo di criteri e dispongono dell'accesso a tutte le funzioni di Cisco WebEx Connect. Una volta assegnato un gruppo di criteri agli utenti, le attività di questi ultimi saranno regolate dai criteri associati a tale gruppo. Per ulteriori informazioni sull'applicazione dei criteri ai gruppi, vedere Applicazione dei criteri ai gruppi. Per assegnare gli utenti ai gruppi di criteri 1 Nello strumento Cisco WebEx Connect Administration, fare clic sulla scheda User (Utente). 2 Se si desidera assegnare un gruppo di criteri a un nuovo utente, creare prima il nuovo utente facendo clic sull'icona Add User (Aggiungi utente). Per informazioni sull'aggiunta di un nuovo utente, vedere Aggiunta di singoli utenti (a pagina 21). 3 Se si desidera assegnare un gruppo di criteri a un utente esistente, ricercare l'utente. Per ulteriori informazioni sulla ricerca degli utenti, vedere Ricerca di utenti (a pagina 20). 4 Nei risultati della ricerca, fare doppio clic sul nome dell'utente appropriato per aprire la finestra di dialogo Edit User (Modifica utente). 30

33 Capitolo 2: Panoramica della gestione utenti 5 Fare clic sulla scheda Policy Group Assignment (Assegnazione gruppo di criteri) per aprire la relativa schermata. 31

34 Capitolo 2: Panoramica della gestione utenti 6 Nel campo Search (Cerca), inserire almeno una lettera del gruppo di criteri che si desidera ricercare e assegnare a questo utente. 7 Fare clic su Search (Cerca). 8 Nel riquadro Search Result (Risultati ricerca), selezionare il gruppo di criteri appropriato e fare clic su Assign (Assegna) per assegnare i criteri a questo utente. 9 Fare clic su Save (Salva) per salvare l'assegnazione del gruppo di criteri e tornare alla scheda User (Utente). Disattivazione e riattivazione degli utenti Solitamente, gli utenti vengono disattivati nell'organizzazione Cisco WebEx Connect per diversi motivi. Ad esempio, se gli utenti lasciano la società o violano alcuni criteri. Quando vengono disattivati, gli utenti non vengono eliminati dal sistema Cisco WebEx Connect ma ne viene semplicemente disabilitato l'accesso ad esso. È possibile riattivare gli utenti disattivati in un secondo momento, se necessario. Un utente con stato inattivo può anche essere un utente della Guest Edition of Cisco WebEx Connect versione 5.x. Gli utenti di questo tipo solitamente non vengono migrati alla Business Edition. Per ulteriori informazioni sulla migrazione, vedere Migrazione degli utenti dalla Guest Edition alla Business Edition (a pagina 36). Per disattivare gli utenti 1 Nella scheda User (Utente), ricercare l'utente che si desidera disattivare. Per ulteriori informazioni sulla ricerca degli utenti, vedere Ricerca di utenti (a pagina 20). 2 Nei risultati della ricerca, selezionare l'utente che si desidera disattivare. 3 Fare clic su More Actions (Altre azioni), quindi fare clic su Deactivate (Disattiva) per visualizzare un messaggio di conferma. 4 Fare clic su Yes (Sì) nella casella del messaggio per disattivare l'utente selezionato. Per riattivare gli utenti 1 Per riattivare un utente disattivato (o per migrare gli utenti della Guest Edition), ricercare l'utente appropriato utilizzando il filtro di ricerca Inactive Status (Stato Inattivo). Per ulteriori informazioni sui filtri di ricerca, vedere Ricerca di utenti (a pagina 20). 2 Nei risultati della ricerca, selezionare l'utente che si desidera attivare. 3 Fare clic su More Actions (Altre azioni), quindi fare clic su Activate User (Attiva utente) per visualizzare un messaggio di conferma. 4 Fare clic su Yes (Sì) nella casella del messaggio per riattivare l'utente selezionato. 32

35 Capitolo 2: Panoramica della gestione utenti Assegnazione degli spazi L'amministratore dell'organizzazione può riassegnare gli spazi di un utente a un altro utente. Una volta assegnati, il nuovo utente diventa l'amministratore di tutti gli spazi. Ad esempio, se un dipendente lascia la società, l'amministratore dell'organizzazione può riassegnare gli spazi di tale dipendente a un altro utente. È possibile assegnare uno spazio solo agli utenti con stato Inactive (Inattivo). È possibile disattivare la funzione degli spazi creando un criterio. Per ulteriori informazioni, vedere Uso di azioni di criteri disponibili in Cisco WebEx Connect (a pagina 129). Per riassegnare uno spazio a un altro utente 1 Nella scheda User (Utente), ricercare l'utente che si desidera riassegnare a uno spazio. Utilizzare il filtro di ricerca Inactive Status (Stato Inattivo). Per ulteriori informazioni sui filtri di ricerca, vedere Ricerca di utenti (a pagina 20). 2 Nei risultati della ricerca, fare clic con il pulsante destro del mouse sul nome dell'utente e selezionare Assign Space (Assegna spazio). 3 Nella finestra di dialogo Assign Space (Assegna spazio), inserire l'indirizzo dell'utente a cui si desidera assegnare lo spazio. 4 Fare clic su Save (Salva). Personalizzazione della vista della scheda dell'utente È possibile personalizzare la vista predefinita della scheda User (Utente) in base alle proprie esigenze. La personalizzazione delle impostazioni include operazioni per nascondere o visualizzare le colonne oppure per ordinare la visualizzazione degli utenti. Per personalizzare la vista della scheda dell'utente 1 Nella scheda User (Utente), fare clic su More Actions (Altre azioni), quindi selezionare Customize View (Personalizza vista) per visualizzare la relativa finestra di dialogo. 33

36 Capitolo 2: Panoramica della gestione utenti 2 In Select columns for display in the user tab (Seleziona colonne per la visualizzazione nella scheda dell'utente), selezionare o annullare la selezione dei campi appropriati. Se è stata abilitata l'integrazione con Cisco WebEx Meeting Center, oltre ai campi predefiniti viene visualizzato anche il campo Meeting Account (Account riunione). In modo analogo, se è stata abilitata l'archiviazione della messaggistica istantanea e Cisco Unified Communication Manager, vengono visualizzati i campi IM Archiving Endpoint (Endpoint di archiviazione IM) e CUCM Cluster (Cluster CUCM). 3 In Select default sort order of user records (Seleziona ordinamento predefinito per record utente), selezionare il campo o la colonna da utilizzare per l'ordinamento dell'elenco degli utenti. 4 Selezionare Ascending (Crescente) o Descending (Decrescente) come tipo di ordinamento. 5 Fare clic su Save (Salva) per salvare la personalizzazione e tornare alla scheda User (Utente). 34

37 Capitolo 2: Panoramica della gestione utenti Aggiunta di utenti con Single Sign-on e integrazione della rubrica abilitati La procedura per l'aggiunta di utenti per i quali sono abilitati il Single Sign On e l'integrazione della rubrica è diversa dall'aggiunta degli utenti per i quali queste funzioni non sono abilitate. Per ulteriori informazioni sul sistema SSO (Single Sign-on) e l'integrazione della rubrica, vedere Single Sign On e integrazione della rubrica (a pagina 145). Quando il sistema SSO e l'integrazione della rubrica sono abilitati, non è possibile utilizzare le seguenti funzioni nella scheda User (Utente): Importazione ed esportazione degli utenti Assegnazione degli spazi appartenenti a un utente inattivo ad un altro utente Reimpostazione delle password utente Modifica delle informazioni utente esistenti Creazione di nuovi utenti Se la funzione Directory Integration (Integrazione della rubrica) è implementata in Cisco WebEx Connect: Gli utenti e i gruppi vengono creati dai file delle rubriche aziendali forniti dalla società. Gli amministratori dell'organizzazione non possono modificare direttamente i dati degli utenti e dei gruppi. Se occorre aggiornare i dati degli utenti e dei gruppi, la società fornisce un file della rubrica aziendale aggiornato da importare in Cisco WebEx Connect. La funzione per l'importazione di file CSV non è disponibile. Se la funzione Single Sign-On è implementata in Cisco WebEx Connect: I nuovi account utente vengono creati automaticamente quando l'utente accede a Cisco WebEx Connect per la prima volta. Gli account utente vengono predisposti automaticamente al primo accesso dell'utente a Cisco WebEx Connect. 35

38 Capitolo 2: Panoramica della gestione utenti Migrazione degli utenti dalla Guest Edition alla Business Edition Se Cisco WebEx Connect è predisposto con nomi di dominio specifici, a qualsiasi utente della Guest Edition con gli stessi nomi di dominio verrà negato l'accesso a Cisco WebEx Connect. Questi utenti riceveranno un messaggio in cui viene indicato che i relativi account di Cisco WebEx Connect sono stati disattivati. Le versioni precedenti di Cisco WebEx Connect visualizzavano la scheda Migration (Migrazione) nello strumento Cisco WebEx Connect Administration. La scheda Migration (Migrazione) conteneva l'elenco di utenti della Guest Edition in attesa della migrazione alla Business Edition di Cisco WebEx Connect. La scheda Migration (Migrazione) era nascosta se nessun utente era in attesa della migrazione. La scheda Migration (Migrazione) non sarà più disponibile in Cisco WebEx Connect versione 6.0 o successiva. Gli utenti della Guest Edition in attesa di migrazione verranno ora visualizzati come utenti "inattivi". Per eseguire la migrazione degli utenti della Guest Edition alla Business Edition di Cisco WebEx Connect, l'amministratore dell'organizzazione deve completare le seguenti operazioni: 1 Rivedere l'elenco degli utenti "inattivi" nello strumento Cisco WebEx Connect Administration e identificare gli utenti che devono essere migrati alla Business Edition di Cisco WebEx Connect. 2 Inviare istruzioni agli utenti selezionati con l'url per il download dell'ultima versione del client Cisco WebEx Connect. L'URL è disponibile nel messaggio che l'amministratore ha ricevuto al momento del provisioning del servizio. 3 Impostare lo stato su "attivo" e ripristinare la password per gli utenti selezionati. Per ulteriori informazioni sull'attivazione di utenti inattivi, vedere Disattivazione e riattivazione degli utenti (a pagina 32). Questi utenti riceveranno un messaggio con un collegamento per reimpostare la password. Il collegamento consente agli utenti di specificare una nuova password. Gli utenti possono quindi utilizzare questa nuova password per accedere all'ultima versione di Cisco WebEx Connect Business Edition. Inoltre, eventuali spazi che gli utenti avevano creato come utenti della Guest Edition saranno ancora disponibili nella Business Edition. Tuttavia, i contatti degli utenti non verranno trasferiti alla Business Edition. Dopo la migrazione, l'utente sarà soggetto ai criteri configurati dall'amministratore dell'organizzazione. Tutte le risorse utilizzate in qualità di utente della Business Edition, inclusa la licenza di Cisco WebEx Connect, faranno parte della quantità totale di risorse (licenze utente e spazio di storage) assegnate alla propria organizzazione Cisco WebEx Connect. 36

39 Capitolo 3 3 Scheda Configuration (Configurazione) La scheda Configuration (Configurazione) consente di specificare le impostazioni che controllano diverse funzioni di Cisco WebEx Connect e ha effetto sull'amministrazione di Cisco WebEx Connect in generale. Queste impostazioni solitamente riguardano aree quali licenze, criteri, amministrazione utenti e integrazione di servizi aggiuntivi. La modifica di una determinata impostazione, quindi, può avere effetto sull'intera organizzazione. Si consiglia di pianificare attentamente eventuali modifiche della configurazione. In questo argomento viene descritta l'interfaccia della scheda Configuration (Configurazione) e vengono fornite brevi descrizioni di diversi elementi dell'interfaccia. Per aprire la scheda Configuration (Configurazione) 1 Accedere a Cisco WebEx Connect come Amministratore dell'organizzazione. Per impostazione predefinita viene visualizzata la scheda User (Utente). 2 Fare clic sulla scheda Configuration (Configurazione) per aprire la schermata Organization Information (Informazioni organizzazione) come schermata predefinita. Nell'immagine seguente vengono descritte le diverse parti della scheda Configuration (Configurazione). 37

40 Capitolo 3: Scheda Configuration (Configurazione) Categoria di configurazione. Visualizza gli elementi che è possibile configurare sotto una determinata categoria. Ad esempio, è possibile configurare nomi di dominio e URL nella categoria System Settings (Impostazioni di sistema) e le impostazioni dell'elenco di contatti sotto la categoria Connect Client (Client Connect). Area di lavoro di configurazione. L'area in cui inserire le impostazioni di configurazione effettive per un determinato elemento di configurazione. Questa immagine, ad esempio, mostra i dettagli configurabili per Organization Information (Informazioni organizzazione). Elemento di configurazione specifico. Quando si fa clic su un determinato elemento di configurazione, vengono visualizzati i dettagli della configurazione di tale elemento. Ad esempio, facendo clic su Resource Management (Gestione risorse) è possibile visualizzare le informazioni sulla licenza per l'organizzazione e abilitare l'applicazione dello storage per gli utenti. 38

41 Capitolo 3: Scheda Configuration (Configurazione) Inserimento delle informazioni sull'organizzazione La schermata Organization Information (Informazioni organizzazione) consente di fornire informazioni rilevanti sull'organizzazione Cisco WebEx Connect. Un'organizzazione Cisco WebEx Connect è qualsiasi organizzazione che ha acquistato e predisposto Cisco WebEx Connect. Per fornire le informazioni sull'organizzazione Cisco WebEx Connect 1 Fare clic sulla scheda Configuration (Configurazione) per aprire la schermata Organization Information (Informazioni organizzazione) come schermata predefinita. 39

42 Capitolo 3: Scheda Configuration (Configurazione) 2 Inserire le informazioni appropriate in ciascun campo. 3 Verificare che siano già stati inseriti nome e indirizzo nel campo Primary Administrator (Amministratore principale) dell'organizzazione Cisco WebEx Connect. Queste informazioni vengono impostate al momento del provisioning dell'organizzazione Cisco WebEx Connect. Tutte le informazioni critiche su servizi Cisco WebEx, quali la disponibilità di versioni più recenti e le pianificazioni di interventi di manutenzione verranno inviate a questo indirizzo . Per modificare le informazioni, contattare il rappresentante di Cisco WebEx. 4 Nel campo Notification ( notifica) specificare l'indirizzo utilizzato per inviare avvisi agli amministratori in caso di eventi critici. Ad esempio, quando l'uso dello spazio di storage per un'organizzazione supera il limite definito. Note: Non è possibile inserire o modificare il nome nel campo Company (Società). Questo nome è lo stesso fornito al momento dell'acquisto di Cisco WebEx Connect. Le informazioni di contatto, quali indirizzo e numero di telefono aziendale, sono solo a scopo informativo. L'indirizzo specificato nel campo Notification ( notifica) per impostazione predefinita è l'indirizzo dell'amministratore dell'organizzazione. È possibile modificare questo indirizzo specificando un altro ID , inclusa una lista di distribuzione. 5 Fare clic su Save (Salva) per salvare le informazioni sull'organizzazione. 40

43 Capitolo 3: Scheda Configuration (Configurazione) Inserimento delle informazioni sul dominio La schermata Domain(s) (Dominio/i) consente di visualizzare i domini predisposti per la propria organizzazione Cisco WebEx Connect. Inoltre, è possibile specificare un elenco di domini consentiti, ossia di domini "affidabili" esterni alla propria organizzazione Connect. Il processo di predisposizione dell'organizzazione Cisco WebEx Connect inizia quando il team di provisioning di Cisco WebEx Connect riceve una richiesta di provisioning dalla società o dall'organizzazione che ha acquistato Cisco WebEx Connect. Quando si crea l'organizzazione Cisco WebEx Connect per soddisfare la richiesta di provisioning, solitamente si inseriscono nomi di domini o domini secondari che fanno parte della specifica organizzazione Cisco WebEx Connect. Esempi di dominio sono acme.com, miodominio.net, miaorg.com e così via. Esempi di dominio secondario sono test.acme.com, docs.miodominio.net, prod.miaorg.com e così via. Un elenco di domini consentiti è un elenco di domini affidabili esterni ai domini principali e secondari della propria organizzazione Cisco WebEx Connect. Un dominio affidabile è un dominio che ha stabilito un rapporto di fiducia con i domini dell'organizzazione Cisco WebEx Connect. Ad esempio, se acme.com è la propria organizzazione Cisco WebEx, è possibile aggiungere clienteacme.com, fornitoreacme.com al proprio elenco di domini consentiti una volta stabilito un rapporto di fiducia con tali domini (esterni). Per inserire le informazioni sul dominio 1 Fare clic sulla scheda Configuration (Configurazione) per aprire la schermata Organization Information (Informazioni organizzazione) come schermata predefinita. 2 In System Settings (Impostazioni di sistema), fare clic su Domain(s) (Dominio/i) per aprire la relativa schermata. 41

44 Capitolo 3: Scheda Configuration (Configurazione) Nota: l'elenco di nomi di dominio visualizzato nel riquadro Domains(s) (Dominio/i) è già stato creato dal team di provisioning di Cisco WebEx Connect quando ha predisposto l'organizzazione Cisco WebEx Connect. Per aggiungere, modificare o rimuovere nomi di domini, contattare il rappresentante di Cisco WebEx. 3 Nella casella Domain Whitelist (Elenco domini consentiti), inserire i nomi dei domini "affidabili". I nomi dei domini inclusi nell'elenco sono domini esterni alla propria organizzazione Connect. L'elenco di domini consentiti viene utilizzato insieme ai criteri indicati in Allows IM within org or from domains in white list (Consenti IM in org o da domini in elenco domini consentiti). Per ulteriori informazioni, vedere Uso di azioni di criteri disponibili in Cisco WebEx Connect (a pagina 129). Nota: i domini inseriti nelle caselle Domains (Domini) e Domain Whitelist (Elenco domini consentiti) hanno impatto sul modo in cui vengono aggiunti i contatti nel client Cisco WebEx Connect. Per contatti appartenenti a domini consentiti verrà utilizzata la stessa procedura per l'aggiunta di elenchi di contatti seguita per i domini all'interno dell'organizzazione Cisco WebEx Connect. Per ulteriori informazioni, vedere Inserimento delle impostazioni dell'elenco dei contatti per il client Cisco WebEx Connect (a pagina 58). 4 Fare clic su Save (Salva) per salvare le impostazioni relative ai domini. 42

45 Capitolo 3: Scheda Configuration (Configurazione) Specifica delle informazioni sulla gestione delle risorse Le informazioni sulla gestione delle risorse includono dettagli sul numero di licenze utente e sullo spazio di storage dedicato alla propria organizzazione Cisco WebEx Connect. È possibile visualizzare solo il numero di licenze utente acquistate per la propria organizzazione Cisco WebEx Connect. È anche possibile visualizzare solo il numero di utenti attivi nella propria organizzazione Cisco WebEx Connect. Gli utenti attivi sono gli utenti che stanno attualmente utilizzando Cisco WebEx Connect. Il numero di utenti attivi viene aggiornato automaticamente quando si attivano o si disattivano gli utenti. Per informazioni sull'attivazione e sulla disattivazione degli utenti, vedere Disattivazione e riattivazione degli utenti (a pagina 32). Per aumentare il numero di licenze utente, contattare il rappresentante Cisco WebEx. Tenere presente che non è possibile superare il numero di licenze supportate. Per specificare le informazioni sulla gestione delle risorse 1 Fare clic sulla scheda Configuration (Configurazione) per aprire la schermata Organization Information (Informazioni organizzazione) come schermata predefinita. 2 In System Settings (Impostazioni di sistema), fare clic su Resource Management (Gestione risorse) per aprire la relativa schermata. 43

46 Capitolo 3: Scheda Configuration (Configurazione) Note: Non è possibile modificare le informazioni sulle licenze utente e le informazioni Storage Purchased (Storage acquistato). La quantità totale di spazio di storage già utilizzata è indicata nel campo Storage Used (Storage utilizzato). La quantità di storage totale utilizzata include lo spazio consumato da file e chat persistenti in tutti gli spazi creati dagli utenti della propria organizzazione Connect. Lo spazio utilizzato in più per la memorizzazione NBR (Network Based Recording, registrazione basata su rete) non viene calcolato nella quantità di storage utilizzata. I campi IM Logging User Licenses Purchased (Registrazione IM licenze utente acquistate) e IM Logging User Licenses Used (Registrazione IM licenze utente utilizzate) vengono visualizzati se l'organizzazione ha acquistato la funzionalità di archiviazione IM. Per ulteriori informazioni, vedere Impostazione dell'archiviazione IM (a pagina 94). 3 Per allocare una quantità fissa di spazio di storage per ogni utente della propria organizzazione Connect, fare clic su Enable storage enforcement for each user (Abilita applicazione storage per ogni utente). 4 Nel campo Default file storage allocation per user (Allocazione storage file predefinito per utente), inserire il numero di MB che si desidera allocare per ogni utente come spazio di storage predefinito. Note: Per impostazione predefinita, l'applicazione dello storage non è abilitata per ciascun utente. In tal caso, lo storage viene utilizzato in base al principio "First Come First Served" fino a quando la quantità totale di storage utilizzata non raggiunge il limite concesso su licenza. Se l'applicazione dello storage per ciascun utente è abilitata, l'amministratore dell'organizzazione può specificare un limite predefinito quando si creano nuovi utenti. Quando si modifica questo valore, non cambia il limite di storage specificato per un utente nella finestra di dialogo Add User (Aggiungi utente) o Edit User (Modifica utente). 5 Fare clic su Save (Salva) per salvare le informazioni sull'allocazione delle risorse. Specifica delle informazioni di configurazione dell'url La schermata URL Configuration (Configurazione URL) consente di specificare gli URL per i seguenti siti Web: Recupero password: nel caso in cui gli utenti dimentichino la password, questo sito Web consente di recuperarla. Sito Web di supporto di Cisco WebEx Connect: per la registrazione delle richieste di supporto da parte degli utenti. 44

47 Capitolo 3: Scheda Configuration (Configurazione) Per specificare le informazioni di configurazione dell'url 1 Fare clic sulla scheda Configuration (Configurazione) per aprire la schermata Organization Information (Informazioni organizzazione) come schermata predefinita. 2 In System Settings (Impostazioni di sistema), fare clic su URL Configuration (Configurazione URL) per aprire la relativa schermata. 3 Nel campo Forgot Password URL (URL di recupero password), inserire l'url della pagina per il recupero della password. L'amministratore dell'organizzazione può modificare l'url predefinito specificando un Forgot Password URL (URL di recupero password) personalizzato. L'URL può essere personalizzato in situazioni speciali quando una società o un'organizzazione ha abilitato l'integrazione SAML. 4 Nel campo Connect Support URL (URL supporto Connect), inserire l'url della pagina di supporto di Cisco WebEx Connect. L'amministratore dell'organizzazione può modificare l'url del supporto di Cisco WebEx specificando una pagina di supporto di primo livello interna. 5 Fare clic su Save (Salva) per salvare le informazioni di configurazione degli URL. 45

48 Capitolo 3: Scheda Configuration (Configurazione) Specifica delle impostazioni di sicurezza La schermata Security Settings (Impostazioni di sicurezza) consente di specificare le opzioni per l'integrazione di un'organizzazione partner certificata Cisco WebEx con la propria organizzazione Cisco WebEx Connect. L'integrazione di un'organizzazione partner significa semplicemente consentire all'organizzazione partner l'autenticazione con la propria organizzazione Cisco WebEx Connect come membro o amministratore dell'organizzazione. Quando viene abilitata questa autenticazione, gli utenti che utilizzano applicazioni sviluppate da queste organizzazioni partner certificate Cisco WebEx possono accedere a Cisco WebEx Connect senza dover utilizzare un set di credenziali diverso. Ad esempio, acme.com è un'organizzazione Cisco WebEx Connect che ha abilitato l'integrazione con Verizon Communications, un partner certificato Cisco WebEx Connect. Gli utenti di acme.com possono eseguire l'autenticazione per un'applicazione offerta da Verizon Communications e accedere a Cisco WebEx Connect senza dover inserire credenziali diverse. Se si concede l'accesso all'amministratore dell'organizzazione, l'organizzazione partner potrà eseguire attività amministrative sulla propria organizzazione Cisco WebEx Connect e sull'organizzazione partner. È possibile abilitare l'integrazione dell'organizzazione partner con più organizzazioni partner. È possibile disabilitare l'integrazione dell'organizzazione partner in qualsiasi momento. Per abilitare l'integrazione dell'organizzazione partner: 1 Fare clic sulla scheda Configuration (Configurazione) per aprire la schermata Organization Information (Informazioni organizzazione) come schermata predefinita. 2 In System Settings (Impostazioni di sistema), fare clic su Security Settings (Impostazioni di sicurezza) per aprire la schermata SSO Related Options (Opzioni correlate SSO). 3 In SSO Related Options (Opzioni correlate SSO), fare clic su Partner Authentication Access (Accesso autenticazione partner) per aprire la relativa finestra di dialogo. 46

49 Capitolo 3: Scheda Configuration (Configurazione) 4 Dall'elenco di organizzazioni partner, selezionare il livello di accesso appropriato che si desidera fornire per ogni organizzazione partner. È possibile selezionare Member (Membro) o Org Admin (Amministratore organizzazione). Se si seleziona Org Admin (Amministratore organizzazione), Member (Membro) viene selezionato automaticamente. 5 Fare clic su Save (Salva) per visualizzare un messaggio di conferma. 6 Fare clic su Yes (Sì) nella finestra del messaggio per salvare le impostazioni per l'integrazione dell'organizzazione partner. Specifica delle impostazioni della rubrica Questo argomento è valido solo se per la propria organizzazione Cisco WebEx Connect è stata abilitata l'integrazione della rubrica. Per ulteriori informazioni, vedere Integrazione della rubrica (a pagina 154) e Processo di importazione dell'integrazione della rubrica e formati di file (a pagina 155). 47

50 Capitolo 3: Scheda Configuration (Configurazione) Specifica delle impostazioni della password Un amministratore dell'organizzazione può specificare impostazioni della password per gli utenti della propria organizzazione Cisco WebEx Connect. Le impostazioni della password determinano le modalità di applicazione delle password ai diversi scenari, ad esempio quando un nuovo utente richiede un account di Cisco WebEx Connect o utenti esistenti desiderano modificare le password. Una password non diventa effettiva fino a quando non soddisfa tutte le regole impostate in questa schermata. Per specificare le impostazioni della password 1 Fare clic sulla scheda Configuration (Configurazione) per aprire la schermata Organization Information (Informazioni organizzazione) come schermata predefinita. 2 In System Settings (Impostazioni di sistema), fare clic su Password Settings (Impostazioni password) per aprire la relativa schermata. 48

51 Capitolo 3: Scheda Configuration (Configurazione) 3 Effettuare le selezioni appropriate seguendo le istruzioni visualizzate. Notare che per impostazione predefinita ogni organizzazione Cisco WebEx Connect è predisposta con le seguenti impostazioni per la password: Lunghezza minima della password = 6 Numero minimo di caratteri alfabetici = 1 Numero minimo di caratteri numerici = 1 Se si desidera reimpostare questi requisiti di lunghezza minima della password, contattare il rappresentante Cisco WebEx. 4 Nella casella List of Unacceptable Passwords (Elenco di password non consentite), immettere le parole o i termini che non è possibile utilizzare in una password. Solitamente, sono inclusi termini quali il nome dell'organizzazione, la parola "password", URL e così via. Separare ogni termine con una virgola. 5 Fare clic su Save (Salva) per salvare le informazioni sulle impostazioni della password. Uso di modelli Lo strumento Cisco WebEx Connect Administration fornisce modelli per avvisi e notifiche ricevuti dagli utenti Cisco WebEx Connect. Gli Amministratori dell'organizzazione possono personalizzare i modelli . Una volta personalizzati, eventuali aggiornamenti apportati a questi modelli da Cisco WebEx verranno persi. È possibile, tuttavia, ripristinare i modelli predefiniti in qualsiasi momento. È possibile utilizzare variabili per personalizzare ulteriormente i modelli . Per informazioni dettagliate sull'uso di variabili per la personalizzazione dei modelli , vedere Modelli (a pagina 51). Per utilizzare i modelli 1 Fare clic sulla scheda Configuration (Configurazione) per aprire la schermata Organization Information (Informazioni organizzazione) come schermata predefinita. 2 In System Settings (Impostazioni di sistema), fare clic su Templates (Modelli ) per aprire la schermata Templates (Modelli ). 49

52 Capitolo 3: Scheda Configuration (Configurazione) 3 Fare clic sul modello che si desidera modificare. Viene visualizzata la finestra di dialogo Edit Template (Modifica modello ). 50

53 Capitolo 3: Scheda Configuration (Configurazione) 4 Inserire le informazioni appropriate in ogni campo che inizia con Name (Nome ). 5 Dall'elenco a discesa Format (Formato) selezionare il formato del messaggio da inviare: HTML o Text (Testo). Nota: se si modifica il formato da HTML in Text (Testo), occorre rimuovere manualmente le tag HTML nel corpo del modello del messaggio . 6 Nella casella Message (Messaggio) inserire il testo del modello . Nota: ogni modello contiene testo preesistente nella casella Message (Messaggio). È possibile personalizzare o modificare questo testo in base alle proprie esigenze. 7 Fare clic su Save (Salva) per tornare alla schermata Templates (Modelli ). Nota: Cisco WebEx continuerà a migliorare il contenuto dei modelli regolarmente. Il contenuto dei modelli non personalizzati dagli Amministratori dell'organizzazione verrà aggiornato automaticamente. Una volta personalizzati i modelli , verranno utilizzati solo i modelli personalizzati. Gli Amministratori dell'organizzazione possono ripristinare i modelli predefiniti di Cisco WebEx selezionando il modello e facendo clic su Reset to Default (Ripristina predefinito). Eventuali modifiche apportate ai modelli andranno perse una volta ripristinati i modelli predefiniti di Cisco WebEx. Variabili di modelli In questo argomento vengono descritti i diversi modelli disponibili in Cisco WebEx Connect e come è possibile modificare o personalizzare questi modelli. Solitamente, è possibile personalizzare un modello modificandone le variabili incorporate. Le variabili sono blocchi predefiniti che definiscono il contenuto di un modello (e dei messaggi basati su tale modello). Ad esempio, il modello Welcome Message (Messaggio di benvenuto) contiene la variabile %USERNAME%. Questa variabile visualizza il nome utente dell'utente di Cisco WebEx Connect nel messaggio inviato all'utente. Nella tabella seguente vengono descritti i modelli , le variabili utilizzate in ciascun modello e le relative definizioni. Nota: i modelli di Cisco WebEx Connect sono precompilati con modelli appropriati pronti per l'uso. 51

54 Capitolo 3: Scheda Configuration (Configurazione) Modello Welcome Message (Messaggio di benvenuto): messaggio predefinito contenente collegamenti per reimpostare la password e scaricare il client nonché collegamenti relativi a documentazione e comunità. Space Invitation Message Connect User (Messaggio di invito allo spazio, utente Connect): modello predefinito che include informazioni su come ottenere uno spazio e il collegamento alla comunità. Space Invitation Message Non-Connect User (Messaggio di invito allo spazio, utente non Connect): modello predefinito che include informazioni su dove reperire un account di Cisco WebEx Connect, come aprire un nuovo spazio e collegarsi alla comunità. Get or Reset Password ( di richiesta o reimpostazione password): messaggio inviato quando l'amministratore di Cisco WebEx Connect reimposta la password. Notify Space Members ( di notifica ai membri dello spazio): modello predefinito per notifiche manuali inviate dall'interno degli spazi. Variabili e macro %USERNAME%: il nome dell'utente. %CLIENTDOWNLOADURL%: l'url che visualizza il messaggio di benvenuto all'utente. %NEWPASSWORDURL%: la nuova variabile della password. %SPACEOWNER%: il nome del proprietario dello spazio %SPACENAME%: il nome dello spazio %USERDEFINEDMESSAGE%: il testo inserito dal proprietario dello spazio al momento della creazione dello spazio %SPACEOWNER%: il nome del proprietario dello spazio. %SPACENAME%: il nome dello spazio. %USERDEFINEDMESSAGE%: il testo di qualsiasi messaggio inserito dall'utente Cisco WebEx Connect %REGISTERURL%: l'url che consente all'utente di registrarsi come utente di uno spazio %NEWPASSWORDURL%: l'url che consente all'utente di reimpostare la password. %UserMessage%: il messaggio scritto dall'utente. %ObjectLink%: l'url che visualizza al membro dello spazio una determinata posizione specificata dall'utente. %SpaceName%: il nome dello spazio dell'utente. Add to Public Library Request (Richiesta di aggiunta a libreria pubblica): una richiesta di copiare un'applicazione nella libreria pubblica. Deny Add to Public Library Request (Rifiuto richiesta di aggiunta a libreria pubblica): una richiesta di aggiunta di un'applicazione alla libreria pubblica rifiutata. %USERNAME%: il nome dell'utente. %APPNAME%: il nome dell'applicazione da copiare nella libreria. %APPNAME%: il nome dell'applicazione da copiare nella libreria. Il seguente è un esempio del modello di messaggio di benvenuto inviato a un nuovo utente: 52

55 Capitolo 3: Scheda Configuration (Configurazione) Inserimento delle informazioni di provisioning dell'utente Queste informazioni includono dati sulla registrazione e dati inseriti nei campi obbligatori durante la creazione del profilo di un utente. Le impostazioni qui definite hanno un impatto quando gli utenti vengono aggiunti all'organizzazione Connect. Ad esempio, se si impostano qui specifici campi come obbligatori, l'utente deve specificare i dati in questi campi quando crea il profilo. Per inserire le informazioni di provisioning dell'utente 1 Fare clic sulla scheda Configuration (Configurazione) per aprire la schermata Organization Information (Informazioni organizzazione) come schermata predefinita. 2 In System Settings (Impostazioni di sistema), fare clic su User Provisioning (Provisioning utente) per aprire la relativa schermata. 53

56 Capitolo 3: Scheda Configuration (Configurazione) 3 Per consentire agli utenti l'autoregistrazione per un account in Cisco WebEx Connect, fare clic su Enable user self-registration using Cisco WebEx registration page (Abilita autoregistrazione utente mediante pagina di registrazione di Cisco WebEx). L'URL della pagina per l'autoregistrazione è Solitamente, questo URL viene fornito dall'amministratore dell'organizzazione Cisco WebEx Connect. Note: Se non si seleziona Enable user self-registration using Cisco WebEx registration page (Abilita autoregistrazione utente mediante pagina di registrazione di Cisco WebEx), vengono visualizzati il campo Custom Registration URL (URL registrazione personalizzato) e la casella Custom Message (Messaggio personalizzato). In questo caso, occorre inserire l'url per la pagina di registrazione dell'utente personalizzata. Per informazioni sull'accesso alla pagina di registrazione dell'utente personalizzata, vedere di seguito. 54

57 Capitolo 3: Scheda Configuration (Configurazione) 4 Nel campo Custom Registration URL (URL registrazione personalizzato), inserire l'url della pagina di autoregistrazione personalizzata. Se non si inserisce un URL personalizzato, viene visualizzato il seguente URL per la pagina di autoregistrazione (predefinito): 5 Nella casella Custom Message (Messaggio personalizzato), inserire una descrizione per la pagina di autoregistrazione personalizzata. 6 Per informare l'amministratore dell'organizzazione via ogni volta che un utente si registra mediante la pagina di autoregistrazione, selezionare Send notification to Administrator when users self register using Cisco WebEx registration page (Invia notifica ad amministratore quando gli utenti si autoregistrano utilizzando la pagina di registrazione Cisco WebEx). 7 In Set mandatory fields for user profile (Imposta campi obbligatori per profilo utente), selezionare i campi che devono essere necessariamente visualizzati ogni volta che si crea o si visualizza un profilo utente. Questi campi vengono visualizzati ogni volta che: si crea un nuovo utente si modifica un profilo utente esistente si importano utenti da un file CSV 8 Fare clic su Save (Salva) per salvare le informazioni di provisioning dell'utente. Inserimento delle impostazioni IM generali per il client Cisco WebEx Connect La schermata General IM (IM generale) consente agli utenti di Cisco WebEx Connect di configurare diverse impostazioni di messaggistica istantanea visualizzate nel client Cisco WebEx Connect. Queste impostazioni determinano come chat e richieste di aggiunte all'elenco di contatti (inviti) vengono gestite nel client Cisco WebEx Connect. Per inserire impostazioni IM generali per il client Cisco WebEx Connect 1 Fare clic sulla scheda Configuration (Configurazione) per aprire la schermata Organization Information (Informazioni organizzazione) come schermata predefinita. 2 In Connect Client (Client Connect), fare clic su General IM (IM generale) per aprire la relativa schermata. 55

58 Capitolo 3: Scheda Configuration (Configurazione) 3 Specificare le impostazioni appropriate in base alla descrizione fornita nella tabella seguente: Selezionare a 1 Allow users to set "Automatically accept all group chat invitations" (Consenti a utenti di impostare "Accetta automaticamente tutti gli inviti a chat di gruppo") Quando si abilita questa opzione, la casella di controllo Automatically accept all group chat invitations (Accetta automaticamente tutti gli inviti a chat di gruppo) è disponibile nel client Cisco WebEx Connect. Se si disabilita questa opzione, l'amministratore dell'organizzazione controlla direttamente il valore della casella di controllo Automatically accept all group chat invitations (Accetta automaticamente tutti gli inviti a chat di gruppo) nel client Cisco WebEx Connect. Questa opzione non sarà visibile nel client degli utenti. 2 3 Automatically accept all group chat invitations (Accetta automaticamente tutti gli inviti a chat di gruppo) Allow users to set "Options for contact list requests" (Consenti agli utenti di impostare "Opzioni per richieste elenco di contatti") Consentire agli utenti di specificare nel client Cisco WebEx Connect se desiderano attivare (o disattivare) l'opzione per accettare automaticamente tutti gli inviti a chat di gruppo. Questa opzione è visualizzata in grigio se la casella di controllo Allow users to set "Automatically accept all group chat invitations" (Consenti a utenti di impostare "Accetta automaticamente tutti gli inviti a chat di gruppo") è selezionata. Consentire all'amministratore dell'organizzazione di controllare direttamente il funzionamento delle richieste Add Contact (Aggiungi contatto). Se questa opzione non è selezionata, gli utenti non possono controllare come vengono gestite le richieste di aggiunta di contatti e non vedranno questa opzione nel client Cisco WebEx Connect. Le diverse opzioni per la gestione delle richieste di aggiunta di contatti all'elenco sono descritte di seguito (punti da 4 a 7). L'amministratore dell'organizzazione può selezionare una sola delle opzioni descritte di seguito. Se questa opzione è selezionata, le diverse opzioni per 56

59 Capitolo 3: Scheda Configuration (Configurazione) Selezionare a controllare il funzionamento delle richieste Add Contact (Aggiungi contatto) nel client Cisco WebEx Connect saranno disponibili per gli utenti. Le opzioni da 4 a 7 vengono visualizzate in grigio all'amministratore dell'organizzazione. 4 Accept requests automatically from all contacts (Accetta richieste automaticamente da tutti i contatti) Se questa opzione è abilitata, tutte le richieste Add Contact (Aggiungi contatto) verranno accettate automaticamente. Questa opzione è visualizzata in grigio se Allow users to set "Options for contact list requests" (Consenti a utenti di impostare "Opzioni per richieste di aggiunta a elenco contatti") è selezionata Accept requests automatically from contacts in my organization (Accetta richieste automaticamente dai contatti della mia organizzazione) Prompt me for each request (Avvisa per ciascuna richiesta) Deny all requests automatically (Rifiuta automaticamente tutte le richieste) Se questa opzione è selezionata, le richieste Add Contact (Aggiungi contatto) ricevute da tutti i contatti all'interno dell'organizzazione Cisco WebEx Connect dell'utente e da tutti i domini inseriti nell'elenco dei domini consentiti verranno accettate automaticamente. Questa opzione è visualizzata in grigio se Allow users to set "Options for contact list requests" (Consenti a utenti di impostare "Opzioni per richieste di aggiunta a elenco contatti") è selezionata. Se questa opzione è selezionata, l'utente deve confermare o rifiutare ogni richiesta di contatto indipendentemente se il contatto è esterno o appartiene alla stessa organizzazione Cisco WebEx Connect. Questa opzione è visualizzata in grigio se Allow users to set "Options for contact list requests" (Consenti a utenti di impostare "Opzioni per richieste di aggiunta a elenco contatti") è selezionata. Tutte le richieste Add Contact (Aggiungi contatto) verranno rifiutate automaticamente. Questa opzione è visualizzata in grigio se Allow users to set "Options for contact list requests" (Consenti a utenti di impostare "Opzioni per richieste di aggiunta a elenco contatti") è selezionata. 4 Fare clic su Save (Salva) per salvare le impostazioni per i messaggi istantanei. 57

60 Capitolo 3: Scheda Configuration (Configurazione) Inserimento delle impostazioni dell'elenco dei contatti per il client Cisco WebEx Connect La schermata Contact List (Elenco contatti) consente di specificare le impostazioni relative al modo in cui gli utenti della propria organizzazione Cisco WebEx Connect possono gestire i propri elenchi dei contatti. Tali impostazioni controllano funzioni quali la visualizzazione di immagini dei contatti, la visualizzazione di contatti rapidi e del gruppo di osservatori nell'elenco dei contatti dell'utente. Per specificare le impostazioni dell'elenco dei contatti per il client Cisco WebEx Connect 1 Fare clic sulla scheda Configuration (Configurazione) per aprire la schermata Organization Information (Informazioni organizzazione) come schermata predefinita. 2 In Connect Client (Client Connect), fare clic su Contact List (Elenco contatti) per aprire la relativa schermata. 3 Specificare le impostazioni appropriate in base alla descrizione fornita nella tabella seguente: Selezionare a 1 Allow users to set "Show contact pictures in my contact list" (Consenti a utenti di impostare "Mostra immagini contatti nell'elenco contatti") Consentire all'amministratore dell'organizzazione di controllare direttamente se gli utenti possono visualizzare le immagini dei contatti. Se l'amministratore dell'organizzazione non seleziona questa opzione, la casella di controllo Show contact pictures in my contact list (Mostra immagini contatti 58

61 Capitolo 3: Scheda Configuration (Configurazione) Selezionare a 2 Show contact pictures in my contact list (Mostra immagini contatti nell'elenco contatti) nell'elenco contatti) non è disponibile nel client Cisco WebEx Connect. Se l'amministratore dell'organizzazione seleziona questa opzione, la casella di controllo Show contact pictures in my contact list (Mostra immagini contatti nell'elenco contatti) è disponibile nel client Cisco WebEx Connect e gli utenti possono specificare le preferenze per la visualizzazione delle immagini dei contatti. Se questa opzione è selezionata, le immagini dei contatti vengono visualizzate nell'elenco dei contatti dell'utente nel client Cisco WebEx Connect. Le immagini dei contatti vengono visualizzate sul lato destro del nome del contatto. Questa opzione è visualizzata in grigio se la casella di controllo Allow users to set "Show contact pictures in my contact list" (Consenti a utenti di impostare "Mostra immagini contatti nell'elenco contatti") è selezionata. 3 4 Allow users to set "Show quick contacts" (Consenti a utenti di impostare "Mostra contatti rapidi") Show quick contacts (Mostra contatti rapidi) Consentire all'amministratore dell'organizzazione di controllare direttamente se gli utenti possono visualizzare il gruppo dei contatti rapidi (Quick Contacts) nel client Cisco WebEx Connect. Se l'amministratore dell'organizzazione non seleziona questa opzione, la casella di controllo Show quick contacts (Mostra contatti rapidi) non è disponibile nel client Cisco WebEx Connect. Se l'amministratore dell'organizzazione seleziona questa opzione, la casella di controllo Show quick contacts (Mostra contatti rapidi) è disponibile nel client Cisco WebEx Connect e gli utenti possono specificare le proprie preferenze. Se questa opzione è selezionata, i contatti rapidi vengono visualizzati nell'elenco dei contatti dell'utente nel client Cisco WebEx Connect. Il gruppo dei contatti rapidi (Quick Contacts) è un modo per raggruppare i contatti nel client Cisco WebEx Connect. Questa opzione è visualizzata in grigio se la casella di controllo Allow users to set "Show quick contacts" (Consenti a utenti di impostare "Mostra contatti rapidi") è selezionata. 5 Allow users to set "Show observer group on my contact list" (Consenti a utenti di impostare "Mostra gruppo osservatori nell'elenco contatti") Consentire all'amministratore dell'organizzazione di controllare direttamente se gli utenti possono visualizzare il gruppo degli osservatori nel client Cisco WebEx Connect. Se l'amministratore dell'organizzazione seleziona questa opzione, la casella di controllo Show observer group on my contact list (Mostra gruppo osservatori nell'elenco contatti) è disponibile nel client Cisco WebEx Connect e gli utenti possono specificare le proprie preferenze. Se l'amministratore dell'organizzazione non seleziona questa opzione, la casella di controllo Show observer group on my contact list (Mostra gruppo osservatori 59

62 Capitolo 3: Scheda Configuration (Configurazione) Selezionare a 6 Show observer group on my contact list (Mostra gruppo osservatori nell'elenco di contatti personale) nell'elenco contatti) non è disponibile nel client Cisco WebEx Connect. Selezionando questa opzione il gruppo degli osservatori viene visualizzato nel client Cisco WebEx Connect. Il gruppo degli osservatori è un gruppo speciale di contatti nel client Cisco WebEx Connect. Questa opzione è visualizzata in grigio se la casella di controllo Allow users to set "Show observer group on my contact list" (Consenti a utenti di impostare "Mostra gruppo osservatori nell'elenco contatti") è selezionata. 1 Fare clic su Save (Salva) per salvare le informazioni dell'elenco dei contatti. Inserimento delle impostazioni di visualizzazione del profilo La schermata Profile Settings (Impostazioni profilo) consente all'utente di specificare chi può accedere al suo profilo utente nell'organizzazione Cisco WebEx Connect. Inoltre, è possibile anche consentire agli utenti di modificare le impostazioni di visualizzazione del proprio profilo nel client Cisco WebEx Connect. Il profilo dell'utente solitamente viene visualizzato nel client Cisco WebEx Connect come biglietto da visita. Per specificare le impostazioni di visualizzazione del profilo utente 1 Fare clic sulla scheda Configuration (Configurazione) per aprire la schermata Organization Information (Informazioni organizzazione) come schermata predefinita. 2 In Connect Client (Client Connect), fare clic su Profile Settings (Impostazioni profilo) per aprire la relativa schermata. 60

63 Capitolo 3: Scheda Configuration (Configurazione) 3 Selezionare Allow users to change their profile view settings (Consenti a utenti di modificare le impostazioni di visualizzazione del profilo) se si desidera consentire agli utenti di modificare le impostazioni di visualizzazione del proprio profilo direttamente nel client Cisco WebEx Connect. Se si abilita questa opzione, gli utenti possono aprire e modificare i propri profili direttamente nel client Cisco WebEx Connect come mostrato nell'immagine seguente. Nota: l'amministratore dell'organizzazione può limitare la possibilità per gli utenti di modificare le impostazioni di visualizzazione del profilo applicando l'azione di criterio Edit View Profile Setting (Modifica impostazione visualizzazione profilo). Se questa azione di criterio è impostata su FALSE (FALSO), la possibilità di modificare le impostazioni di visualizzazione del profilo sarà disabilitata anche se la casella di controllo Allow users to change their profile view settings (Consenti a utenti di modificare le impostazioni di visualizzazione del profilo) è stata selezionata. Per ulteriori informazioni su questo criterio, vedere Uso di azioni di criteri disponibili in Cisco WebEx Connect (a pagina 129). 61

64 Capitolo 3: Scheda Configuration (Configurazione) 4 In User profile view settings (Impostazioni visualizzazione profilo utente), selezionare una delle seguenti opzioni: Tutti: consente a tutti gli utenti di visualizzare le informazioni del profilo utente. Sono inclusi utenti esterni all'organizzazione Cisco WebEx Connect con cui è stato stabilito un rapporto di fiducia. Organizzazione & e rete: consente a tutti gli utenti all'interno dell'organizzazione Cisco WebEx Connect e della rete di visualizzare le informazioni del profilo utente. Rete: consente a tutti gli utenti all'interno della rete di visualizzare le informazioni del profilo utente. La rete di un utente include gli utenti presenti nell'elenco dei contatti e gli utenti che condividono gli spazi Cisco WebEx Connect con l'utente. Organizzazione: consente a tutti gli utenti all'interno dell'organizzazione Cisco WebEx Connect di visualizzare le informazioni del profilo utente. Gli utenti che possono visualizzare il profilo dell'utente dipendono dal modo in cui è stata predisposta l'organizzazione Cisco WebEx Connect. User (Utente): consente agli utenti di visualizzare solo il proprio profilo. 5 Fare clic su Save (Salva) per salvare le impostazioni di visualizzazione del profilo utente. Inserimento di impostazioni di blocco dei messaggi istantanei Per impostare il blocco di messaggi istantanei (IM) occorre specificare quanto segue: tipi di file di cui si desidera impedire lo scambio in comunicazioni IM URL a cui si desidera impedire l'accesso in comunicazioni IM Inoltre, è possibile anche disabilitare messaggi non in linea. Per inserire le impostazioni di blocco dei messaggi istantanei 1 Fare clic sulla scheda Configuration (Configurazione) per aprire la schermata Organization Information (Informazioni organizzazione) come schermata predefinita. 2 In Connect Client (Client Connect), fare clic su IM Block Settings (Impostazioni blocco IM) per aprire la relativa schermata. 62

65 Capitolo 3: Scheda Configuration (Configurazione) 3 Nella casella Blocked File Types (Tipi di file bloccati), inserire i tipi di file che si desidera bloccare nelle comunicazioni IM. Separare ciascun tipo di file con un punto e virgola. 4 Nella casella Blocked URLs (URL bloccati), inserire gli URL che si desidera bloccare nelle comunicazioni IM. Separare ciascun URL con un punto e virgola. 5 Fare clic su Save (Salva) per salvare le impostazioni per il blocco dei messaggi istantanei. 63

66 Capitolo 3: Scheda Configuration (Configurazione) Specifica delle impostazioni per client IM XMPP La schermata XMPP IM Clients (Client IM XMPP) consente di specificare se gli utenti all'interno della propria organizzazione Cisco WebEx Connect possono eseguire l'accesso mediante un client standard XMPP di terze parti. A differenza del client Cisco WebEx Connect, i client di terze parti (ad esempio, Adium per Apple Macintosh) che supportano XMPP possono anche essere utilizzati per comunicazioni IM di base. Tuttavia, i criteri dell'organizzazione non possono essere applicati su client XMPP di terze parti. Inoltre, funzionalità quali la crittografia end-to-end, la condivisione del desktop, le chiamate video, le chiamate da PC a PC e la teleconferenza non sono supportate con client di terze parti. Un elenco di client di terze parti che supportano il protocollo XMPP è disponibile sul sito Web della XMPP Standards Foundation Per specificare le impostazioni per client IM XMPP 1 Fare clic sulla scheda Configuration (Configurazione) per aprire la schermata Organization Information (Informazioni organizzazione) come schermata predefinita. 2 In Connect Client (Client Connect), fare clic su XMPP IM Clients (Client IM XMPP) per aprire la relativa schermata. 3 Selezionare Allow use of non-connect XMPP IM clients (Consenti uso di client IM XMPP non Connect) per consentire agli utenti della propria organizzazione Cisco WebEx Connect di accedere utilizzando un client IM basato su XMPP di terze parti. I record SRV per il dominio in uso sono disponibili nella schermata IM Federation (Federazione IM) della scheda Configuration (Configurazione). Per ulteriori informazioni, vedere Specifica delle impostazioni della federazione IM (a pagina 93). 4 Fare clic su Save (Salva) per salvare le impostazioni dei client IM XMPP. 64

67 Capitolo 3: Scheda Configuration (Configurazione) Servizi aggiuntivi Cisco WebEx Connect fornisce determinati servizi aggiuntivi oltre alle opzioni standard o predefinite di ogni installazione di Cisco WebEx Connect. I servizi aggiuntivi implicano una configurazione separata e possono essere integrati facilmente in Cisco WebEx Connect. Sono disponibili i seguenti servizi aggiuntivi: Integrazione con Cisco WebEx Meeting Center: è possibile abilitare l'integrazione tra Cisco WebEx Connect e Cisco WebEx Meeting Center per semplificare le attività amministrative e l'esperienza dell'utente. Per informazioni sulla specifica di dettagli dell'integrazione di Cisco WebEx Meeting Center, vedere Integrazione di Cisco WebEx Connect con Cisco WebEx Meeting Center (a pagina 65). Integrazione con Unified Communication: consente agli utenti della propria organizzazione Cisco WebEx Connect di utilizzare la funzionalità Click-to-Call e Cisco Unified Call Manager (CUCM) direttamente da Cisco WebEx Connect. Per informazioni sulla specifica di informazioni sull'integrazione di Unified Communications, vedere Integrazione di Cisco Unified Communications con Cisco WebEx Connect (a pagina 82). Federazione IM: consente di specificare le impostazioni della federazione IM in modo che gli utenti della propria organizzazione Cisco WebEx possano comunicare con reti pubbliche XMPP, quale Google Talk. Per informazioni sulla specifica delle impostazioni della federazione IM, vedere Specifica delle impostazioni della federazione IM (a pagina 93). Registrazione e archiviazione IM: Cisco WebEx Connect consente di registrare e archiviare i messaggi istantanei che gli utenti della propria organizzazione si scambiano. Per ulteriori informazioni, vedere Panoramica dell'archiviazione IM (a pagina 94). Integrazione di Cisco WebEx Connect con Cisco WebEx Meeting Center È possibile abilitare l'integrazione tra Cisco WebEx Connect e Cisco WebEx Meeting Center per semplificare le attività amministrative e l'esperienza dell'utente. Questa integrazione è disponibile a due livelli: forzata e flessibile. Gli amministratori devono selezionare il livello di integrazione appropriato in base ai requisiti e allo scenario di installazione specifico. La tabella seguente mostra le principali caratteristiche e differenze tra i due livelli di integrazione. Integrazione forzata Tutti gli utenti di Cisco WebEx Meeting Center devono disporre di un account di Cisco WebEx Connect. Fornisce la Integrazione flessibile Fornisce la funzionalità "Click-to-Meeting" agli utenti senza ulteriori impostazioni 65

68 Capitolo 3: Scheda Configuration (Configurazione) Integrazione forzata funzionalità "Click-to-Meeting" agli utenti senza ulteriori impostazioni Fornisce un singolo punto per il provisioning degli utenti, la gestione delle password degli utenti e l'amministrazione degli utenti Consente l'uso di un solo set di credenziali per l'accesso a entrambi Cisco WebEx Connect e Cisco WebEx Meeting Center Integrazione flessibile Cisco WebEx Connect e Cisco WebEx Meeting Center sono gestiti come servizi indipendenti. Non tutti gli utenti di Cisco WebEx Connect devono disporre di un account di Cisco WebEx Meeting Center e viceversa. Gli utenti possono continuare a utilizzare le proprie credenziali di accesso Cisco WebEx Meeting Center per accedere al sito Web di Cisco WebEx Meetings. In generale, l'integrazione forzata è consigliata per le aziende che non hanno installato un sistema Single Sign On. L'integrazione flessibile è consigliata per le aziende che hanno installato un sistema Single Sign On. Tuttavia, è possibile abilitare l'integrazione flessibile anche per le aziende che non hanno installato un sistema Single Sign On. Per informazioni dettagliate su ciascun livello di integrazione, vedere: Panoramica dell'integrazione forzata (a pagina 67) Panoramica dell'integrazione flessibile (a pagina 77) Entrambi i livelli di integrazione, forzata e flessibile, prevedono scenari diversi nel processo di integrazione. Le operazioni di integrazione per ciascuno scenario variano di conseguenza. L'immagine seguente mostra i diversi scenari per l'integrazione forzata e l'integrazione flessibile. 66

69 Capitolo 3: Scheda Configuration (Configurazione) Panoramica dell'integrazione forzata L'integrazione forzata fornisce un singolo punto di gestione degli utenti dallo strumento Cisco WebEx Connect Administration. Gli amministratori dell'organizzazione possono creare account di Cisco WebEx Connect con o senza abilitare il servizio Cisco WebEx Meeting Center per tali account. Gli amministratori dell'organizzazione possono accedere allo strumento di amministrazione dei siti Cisco WebEx Meeting dallo strumento Cisco WebEx Connect Administration per eseguire funzioni di amministrazione specifiche per gli account di Cisco WebEx Meeting Center. L'integrazione forzata è particolarmente appropriata per clienti che non dispongono dell'integrazione con l'infrastruttura Single Sign-On aziendale. I clienti che dispongono dell'integrazione con l'infrastruttura Single Sign-On aziendale utilizzano il sistema Enterprise Identity Management come strumento principale per la gestione degli utenti. L'integrazione flessibile è consigliata per tali clienti. Per abilitare l'integrazione forzata per un'azienda sono disponibili tre scenari tipici, come mostrato nella tabella seguente. Scenario di integrazione Cisco WebEx Connect Cisco WebEx Meeting Center 1 Nuova installazione Nuova installazione 2 Nuova installazione Installazione esistente. L'azienda dispone già di un'installazione completamente funzionale di Cisco WebEx Meeting Center. 3 Installazione esistente. L'azienda dispone già di un'installazione completamente funzionale di Cisco WebEx Connect. Nuova installazione La procedura per abilitare un'integrazione forzata tra Cisco WebEx Connect e Cisco WebEx Meeting Center varia per ciascuno di questi scenari. Per ulteriori informazioni su ciascuno scenario, vedere i seguenti argomenti: Verifica del successo dell'integrazione forzata per una nuova installazione di entrambi Cisco WebEx Connect e Cisco WebEx Meeting Center (a pagina 71) Verifica del successo dell'integrazione forzata per una nuova installazione di Cisco WebEx Connect con un'installazione esistente di Cisco WebEx Meeting Center (a pagina 74) Verifica del successo dell'integrazione forzata per una nuova installazione di Cisco WebEx Meeting Center con un'installazione esistente di Cisco WebEx Connect (a pagina 77) 67

70 Capitolo 3: Scheda Configuration (Configurazione) Requisiti di sistema per l'integrazione forzata Assicurarsi che i seguenti requisiti di sistema siano soddisfatti prima di abilitare l'integrazione forzata. Elemento Client Cisco WebEx Connect Cisco WebEx Meeting Center Organizzazione Requisito Versione 6 o successiva Versione T27L con Service Pack 9. Tenere presente che è possibile integrare un solo sito Cisco WebEx Meeting Center con Cisco WebEx Connect. Per identificare la versione di Cisco WebEx Meeting Center attualmente in uso, immettere l'url di Cisco WebEx Meeting Center nella barra degli indirizzi del browser nel seguente formato: https://[nomesito].webex.com/version/wbxversionlist.do?siteurl=[nomesito] In alternativa, contattare il rappresentante di vendita Cisco WebEx per ottenere la versione. API XML versione o successiva Un'organizzazione Cisco WebEx Connect abilitata per Single Sign On può essere integrata solo con un sito Cisco WebEx Meeting Center abilitato per Single Sign On. Un'organizzazione Cisco WebEx Connect non abilitata per Single Sign On può essere integrata solo con un sito Cisco WebEx Meeting Center non abilitato per Single Sign On. Attività di provisioning per l'integrazione forzata In questo argomento vengono descritte le attività di provisioning per ciascuno dei tre scenari dell'integrazione forzata. Per ulteriori informazioni sui diversi scenari per l'integrazione forzata, vedere Panoramica dell'integrazione forzata (a pagina 67). Scenario 1: Integrazione forzata di una nuova installazione di entrambi Cisco WebEx Connect e Cisco WebEx Meeting Center Accertarsi che le seguenti operazioni preliminari vengano completate prima di abilitare un'integrazione forzata di una nuova installazione di entrambi Cisco WebEx Connect e Cisco WebEx Meeting Center. Il team di provisioning di Cisco WebEx crea un nuovo sito Cisco WebEx Meeting Center. Il team di provisioning di Cisco WebEx crea una nuova organizzazione Cisco WebEx Connect con il sito Cisco WebEx Meeting Center (URL) specificato per l'integrazione forzata. L'integrazione è corretta se la schermata Meetings (Riunioni) nella scheda Configuration (Configurazione) mostra l'url del sito Cisco WebEx Meeting 68

71 Capitolo 3: Scheda Configuration (Configurazione) Center. Inoltre, quando l'amministratore dell'organizzazione accede al sito Cisco WebEx Meeting Center, viene creato automaticamente nel sito un account dell'amministratore corrispondente. Per ulteriori informazioni, vedere Verifica del successo dell'integrazione forzata per una nuova installazione di entrambi Cisco WebEx Connect e Cisco WebEx Meeting Center (a pagina 71). Scenario 2: Integrazione forzata per una nuova installazione di Cisco WebEx Connect con un'installazione esistente di Cisco WebEx Meeting Center Accertarsi che le seguenti operazioni preliminari vengano completate prima di abilitare un'integrazione forzata tra nuova installazione di Cisco WebEx Connect e un'installazione esistente di Cisco WebEx Meeting Center. Modificare gli indirizzi di tutti gli account utente di Cisco WebEx Meeting Center. Gli indirizzi modificati devono corrispondere al dominio dell'organizzazione Cisco WebEx Connect. Ad esempio, se l'indirizzo esistente dell'account utente di Cisco WebEx Meeting Center è e il dominio della nuova organizzazione Cisco WebEx Connect è acme.com, modificare in Creare gli account di Cisco WebEx Connect per gli account esistenti di Cisco WebEx Meeting Center. Se non si creano gli account di Cisco WebEx Connect per gli utenti esistenti di Cisco WebEx Meeting Center, gli utenti di Cisco WebEx Meeting Center non saranno in grado di accedere al sito Cisco WebEx Meeting Center. La parte restante delle operazioni descrive la procedura per la creazione di account di Cisco WebEx Connect per utenti esistenti di Cisco WebEx Meeting Center. Esportare tutti gli account utente di Cisco WebEx Meeting Center da Cisco WebEx Meeting Center. Aprire il file esportato contenente gli account utente di Cisco WebEx Meeting Center. Modificare le intestazioni di colonna come mostrato nella tabella seguente. Nome intestazione colonna UserName (Nome utente) Operazione da eseguire Eliminare FirstName (Nome) LastName (Cognome) Indirizzo 1 Indirizzo 2 Città Stato/Prov Zip/Postal (CAP) Rinominare in firstname Rinominare in lastname Rinominare in Rinominare in address1 Rinominare in address2 Rinominare in city Rinominare in state Rinominare in zipcode 69

72 Capitolo 3: Scheda Configuration (Configurazione) Nome intestazione colonna Paese/Regione PhoneCntry (Prefisso telefonico) PhoneLocal (Telefono) CellCntry (Prefisso cellulare) CellLocal (Cellulare) Tutti i codici di registrazione Operazione da eseguire Rinominare in country Rinominare in phonebusinesscountrycode Rinominare in phonebusinessnumber Rinominare in phonemobilecountrycode Rinominare in phonemobilenumber Rinominare in "TC1," "TC2" e così via in base al numero di codici di registrazione definiti. Importare questo file modificato nella propria organizzazione Cisco WebEx Connect mediante lo strumento Cisco WebEx Connect Administration. Verificare che vengano creati gli account di Cisco WebEx Connect per questi utenti Cisco WebEx Meeting Center. Richiedere al team di provisioning di Cisco WebEx di abilitare l'integrazione forzata tra Cisco WebEx Connect e Cisco WebEx Meeting Center. Una volta attivata l'integrazione forzata, gli utenti di Cisco WebEx Meeting Center non potranno più accedere con le credenziali precedenti. Gli utenti di Cisco WebEx Meeting Center che accedono a Cisco WebEx Meeting Center devono ora utilizzare le proprie credenziali Cisco WebEx Connect. Accertarsi che tutti gli utenti siano a conoscenza di tale modifica e del momento in cui viene attivata. Si consiglia all'amministratore dell'organizzazione di informare anticipatamente tutti gli utenti della modifica. L'integrazione è corretta se gli utenti possono accedere a Cisco WebEx Meeting Center utilizzando le nuove credenziali (Cisco WebEx Connect). Per ulteriori informazioni, vedere Verifica del successo dell'integrazione forzata per una nuova installazione di Cisco WebEx Connect con un'installazione esistente di Cisco WebEx Meeting Center (a pagina 74). Scenario 3: Integrazione forzata per una nuova installazione di Cisco WebEx Meeting Center con un'installazione esistente di Cisco WebEx Connect Le attività di provisioning per abilitare l'integrazione forzata di una nuova installazione di Cisco WebEx Meeting Center con un'installazione esistente di Cisco WebEx Connect sono simili a quelle per abilitare l'integrazione forzata per una nuova installazione di Cisco WebEx Meeting Center con una nuova installazione di Cisco WebEx Connect. Per informazioni, vedere la sezione Scenario 1 descritta precedentemente. 70

73 Capitolo 3: Scheda Configuration (Configurazione) Verifica del successo dell'integrazione forzata per una nuova installazione di entrambi Cisco WebEx Connect e Cisco WebEx Meeting Center Accertarsi che le seguenti attività di provisioning vengano completate prima di verificare il successo di un'integrazione forzata tra una nuova installazione di entrambi Cisco WebEx Connect e Cisco WebEx Meeting Center. Per ulteriori informazioni, vedere Scenario 1 sotto Attività di provisioning per l'integrazione forzata (a pagina 68). Per verificare il successo dell'integrazione forzata 1 Fare clic sulla scheda Configuration (Configurazione) per aprire la schermata Organization Information (Informazioni organizzazione) come schermata predefinita. 2 In Additional Services (Servizi aggiuntivi), fare clic su Meetings (Riunioni) per aprire la schermata Meetings (Riunioni). 71

74 Capitolo 3: Scheda Configuration (Configurazione) 3 Verificare che la "sfera" verde di Cisco WebEx sia visualizzata prima dell'url del sito Cisco WebEx Meeting Center. Nell'immagine di esempio, è stata eseguita l'integrazione forzata dell'organizzazione Cisco WebEx Connect con il sito Cisco WebEx Meeting Center t27lc65.qa.webex.com. Non è possibile modificare questo URL. 4 Selezionare la casella di controllo Display to User (Visualizza a utente) se si desidera che l'url del sito Cisco WebEx Meeting Center venga visualizzato agli utenti quando organizzano e partecipano a riunioni. 5 Nella casella Brief Description (Breve descrizione), inserire una descrizione significativa per il sito Cisco WebEx Meeting Center. 6 Non è possibile modificare il valore nella casella Common User Identity (Identità utenti comune). Il meccanismo dell'identità utenti comune indica un'associazione uno-a-uno degli utenti tra Cisco WebEx Connect e Cisco WebEx Meeting Center. Common User Identity (Identità utenti comune) è un meccanismo per riconoscere e autenticare gli utenti tra i due sistemi. Ad esempio, l'indirizzo è uno dei metodi utilizzati per stabilire un'identità utenti comune. Questa opzione è configurata durante il provisioning e non può essere modificata nello strumento Cisco WebEx Administration. 7 Selezionare il pulsante Select as Default (Seleziona come predefinito) per un determinato URL di Cisco WebEx Meeting Center per impostare questo sito come predefinito per gli utenti che desiderano organizzare e partecipare alle riunioni. Se si dispone di un solo URL Cisco WebEx Meeting Center, verrà selezionato questo URL come sito predefinito. 8 Verificare che l'opzione Automatically enable Meeting account when creating a new user (Abilita automaticamente account Meeting quando si crea un nuovo utente) sia selezionata automaticamente. In questo modo, viene creato automaticamente un account di Cisco WebEx Meeting Center per ogni nuovo utente creato nell'organizzazione Cisco WebEx Connect. L'immagine seguente mostra la creazione automatica di un account di Cisco WebEx Meeting Center quando si crea un nuovo utente. Se non si intende fornire il servizio Cisco WebEx Meeting Center a tutti gli utenti automaticamente, deselezionare questa casella di controllo. 72

75 Capitolo 3: Scheda Configuration (Configurazione) Note: Per verificare se l'account di Cisco WebEx Meeting Center è stato creato automaticamente, aprire il profilo dell'utente creato e fare clic su Advanced Settings (Impostazioni avanzate). Viene visualizzata la pagina Site Administration (Amministrazione sito) di Cisco WebEx Meeting Center con il profilo dell'utente. Per ulteriori informazioni sulla visualizzazione del profilo di un utente, vedere Modifica degli utenti (a pagina 27). Se si annulla la selezione di Automatically enable Meeting account when creating a new user (Abilita automaticamente account Meeting quando si crea un nuovo utente), occorre abilitare l'account di Cisco WebEx Meeting Center per ogni nuovo utente creato. Per ulteriori informazioni sulla creazione di nuovi utenti, vedere Aggiunta di utenti (a pagina 19). 9 Se sono state apportate modifiche al punto 4, fare clic su Save (Salva) per salvarle. 73

76 Capitolo 3: Scheda Configuration (Configurazione) Verifica del successo dell'integrazione forzata per una nuova installazione di Cisco WebEx Connect con un'installazione esistente di Cisco WebEx Meeting Center Accertarsi che le seguenti attività di provisioning vengano completate prima di verificare il successo di un'integrazione forzata tra una nuova installazione di entrambi Cisco WebEx Connect e Cisco WebEx Meeting Center. Per ulteriori informazioni, vedere la sezione intitolata Scenario 2 sotto Attività di provisioning per l'integrazione forzata (a pagina 68). Per verificare il successo dell'integrazione forzata 1 Fare clic sulla scheda Configuration (Configurazione) per aprire la schermata Organization Information (Informazioni organizzazione) come schermata predefinita. 2 In Additional Services (Servizi aggiuntivi), fare clic su Meetings (Riunioni) per aprire la schermata Meetings (Riunioni). Nota: è possibile controllare il tempo di attivazione dei singoli utenti con Cisco WebEx Meeting Center se tali utenti inviano una richiesta esplicita all'amministratore dell'organizzazione. In tal caso, la schermata Meetings (Riunioni) nell'immagine mostrata sopra sarà sostituita dalla schermata seguente. Nota: fare clic su Activate Integration (Attiva integrazione) per abilitare l'integrazione per tali utenti con Cisco WebEx Meeting Center. 74

77 Capitolo 3: Scheda Configuration (Configurazione) 3 Verificare che la "sfera" verde di Cisco WebEx sia visualizzata prima dell'url del sito Cisco WebEx Meeting Center. Nell'immagine di esempio, è stata eseguita l'integrazione forzata dell'organizzazione Cisco WebEx Connect con il sito Cisco WebEx Meeting Center t27lc65.qa.webex.com. Non è possibile modificare questo URL. 4 Selezionare la casella di controllo Display to User (Visualizza a utente) se si desidera che l'url del sito Cisco WebEx Meeting Center venga visualizzato agli utenti quando organizzano e partecipano a riunioni. 5 Nella casella Brief Description (Breve descrizione), inserire una descrizione significativa per il sito Cisco WebEx Meeting Center. 6 Non è possibile modificare il valore nella casella Common User Identity (Identità utenti comune). Il meccanismo dell'identità utenti comune indica un'associazione uno-a-uno degli utenti tra Cisco WebEx Connect e Cisco WebEx Meeting Center. Note: Indirizzo Connect :: Indirizzo account riunione (consigliato) Nome utente Connect :: Indirizzo account riunione Nome utente Connect :: Nome utente account riunione 7 Selezionare il pulsante Select as Default (Seleziona come predefinito) per un determinato URL di Cisco WebEx Meeting Center per impostare questo sito come predefinito per gli utenti che desiderano organizzare e partecipare alle riunioni. Se si dispone di un solo URL Cisco WebEx Meeting Center, verrà selezionato questo URL come sito predefinito. 8 Verificare che l'opzione Automatically enable Meeting account when creating a new user (Abilita automaticamente account Meeting quando si crea un nuovo utente) sia selezionata automaticamente. In questo modo, viene creato automaticamente un account di Cisco WebEx Meeting Center per ogni nuovo utente creato nell'organizzazione Cisco WebEx Connect. L'immagine seguente mostra la creazione automatica di un account di Cisco WebEx Meeting Center quando si crea un nuovo utente. Se non si intende fornire il servizio Cisco WebEx Meeting Center a tutti gli utenti automaticamente, deselezionare questa casella di controllo. 75

78 Capitolo 3: Scheda Configuration (Configurazione) Note: Per verificare se l'account di Cisco WebEx Meeting Center è stato creato automaticamente, aprire il profilo dell'utente creato e fare clic su Advanced Settings (Impostazioni avanzate). Viene visualizzata la pagina Site Administration (Amministrazione sito) di Cisco WebEx Meeting Center con il profilo dell'utente. Per ulteriori informazioni sulla visualizzazione del profilo di un utente, vedere Modifica degli utenti (a pagina 27). Se si annulla la selezione di Automatically enable Meeting account when creating a new user (Abilita automaticamente account Meeting quando si crea un nuovo utente), occorre abilitare l'account di Cisco WebEx Meeting Center per ogni nuovo utente creato. Per ulteriori informazioni sulla creazione di nuovi utenti, vedere Aggiunta di utenti (a pagina 19). 9 Fare clic su Save (Salva) per salvare le modifiche. 10 Accedere al client Cisco WebEx Connect. 11 Fare clic su Edit (Modifica)> Settings (Impostazioni)> WebEx Meeting (Riunione WebEx). L'URL in WebEx Meeting Host Account (Account organizzatore riunione WebEx) deve essere uguale all'url (del sito Cisco WebEx Meeting Center) visualizzato nello strumento Cisco WebEx Connect Administration. In questo caso, dovrebbe essere sdaconnect.webex.com, come indicato nell'immagine di esempio al punto 2. 76

79 Capitolo 3: Scheda Configuration (Configurazione) Verifica del successo dell'integrazione forzata per una nuova installazione di Cisco WebEx Meeting Center con un'installazione esistente di Cisco WebEx Connect Accertarsi di aver completato tutte le attività di provisioning prima di verificare il successo di un'integrazione forzata per una nuova installazione di Cisco WebEx Meeting Center con un'installazione esistente di Cisco WebEx Connect. Le attività di provisioning sono simili a quelle dell'integrazione forzata per una nuova installazione di Cisco WebEx Meeting Center con una nuova installazione di Cisco WebEx Connect. Per informazioni sulle attività di provisioning, vedere la sezione intitolata Scenario 3 sotto Attività di provisioning per l'integrazione forzata (a pagina 68). Le attività per verificare il successo dell'integrazione forzata sono uguali a quelle descritte nell'argomento Verifica del successo dell'integrazione forzata per una nuova installazione di entrambi Cisco WebEx Connect e Cisco WebEx Meeting Center (a pagina 71). Una volta completata l'integrazione forzata, l'amministratore dell'organizzazione Cisco WebEx Connect solitamente effettua le seguenti attività amministrative: Crea account di Cisco WebEx Meeting Center per utenti di Cisco WebEx Connect nuovi o esistenti. Per ulteriori informazioni sulla creazione di utenti, vedere Aggiunta di utenti (a pagina 19). Importa account di Cisco WebEx Meeting Center direttamente in Cisco WebEx Connect utilizzando un file CSV. Per ulteriori informazioni, vedere Importazione di più utenti da un file CSV (a pagina 28). Panoramica dell'integrazione flessibile L'integrazione flessibile consente ai clienti di ridurre al minimo la configurazione richiesta per il client Cisco WebEx Connect. L'integrazione flessibile evita agli utenti di dover configurare manualmente gli account di Cisco WebEx Meeting Center nel client Cisco WebEx Connect. Questo tipo di integrazione è solitamente l'opzione consigliata per organizzazioni con: utenti che sono utenti di Cisco WebEx Meeting Center ma non di Cisco WebEx Connect; siti Cisco WebEx Meeting Center esistenti che non desiderano modificare il modo in cui gli utenti accedono ai siti Cisco WebEx Meeting Center Per abilitare un'integrazione flessibile per un'azienda sono disponibili due scenari tipici: Aziende con integrazione SSO (Single Sign On) Aziende senza integrazione SSO (Single Sign On) La procedura per un'integrazione flessibile tra Cisco WebEx Connect e Cisco WebEx Meeting Center varia per ciascuno di questi scenari. Per ulteriori informazioni su ciascuno scenario, vedere i seguenti argomenti: Clienti con integrazione SSO (a pagina 79) 77

80 Capitolo 3: Scheda Configuration (Configurazione) Clienti senza integrazione SSO (a pagina 80) Requisiti di sistema per l'integrazione flessibile Assicurarsi che i seguenti requisiti di sistema siano soddisfatti prima di abilitare l'integrazione flessibile. Elemento Client Cisco WebEx Connect Cisco WebEx Meeting Center Organizzazione Requisito Versione 5.1 o successiva Versione T26L con Service Pack EP 20 o Versione T27L con Service Pack 9 Per identificare la versione di Cisco WebEx Meeting Center attualmente in uso, immettere l'url di Cisco WebEx Meeting Center nella barra degli indirizzi del browser nel seguente formato: https://[nomesito].webex.com/version/wbxversionlist.do?siteurl=[nomesito] In alternativa, contattare il rappresentante di vendita Cisco WebEx per ottenere la versione. Un'organizzazione Cisco WebEx Connect abilitata per Single Sign On può essere integrata solo con un sito Cisco WebEx Meeting Center abilitato per Single Sign On. Un'organizzazione Cisco WebEx Connect non abilitata per Single Sign On può essere integrata solo con un sito Cisco WebEx Meeting Center non abilitato per Single Sign On. Attività di provisioning per l'integrazione flessibile In questo argomento vengono descritte le attività di provisioning per l'integrazione flessibile tra Cisco WebEx Connect e Cisco WebEx Meeting Center. Le attività di provisioning sono uguali per organizzazioni con o senza infrastruttura SSO (Single Sign On). Le organizzazioni senza infrastruttura SSO possono integrare un solo sito Cisco WebEx Meeting Center con Cisco WebEx Connect. Per ulteriori informazioni sull'integrazione flessibile, vedere Panoramica dell'integrazione flessibile (a pagina 77). Accertarsi che le seguenti operazioni preliminari vengano completate prima di abilitare un'integrazione flessibile tra Cisco WebEx Connect e Cisco WebEx Meeting Center. Richiedere al team di provisioning di Cisco WebEx di impostare un'integrazione flessibile con un sito Cisco WebEx Meeting abilitato per Single Sign On. Fornire gli URL del sito Cisco WebEx Meeting Center e Common User Identity tra Cisco WebEx Connect e Cisco WebEx Meeting Center. 78

81 Capitolo 3: Scheda Configuration (Configurazione) Verificare l'esecuzione corretta dell'integrazione flessibile mediante lo strumento di amministrazione della propria organizzazione Cisco WebEx Connect. Per ulteriori informazioni, vedere Verifica del successo dell'integrazione flessibile per organizzazioni con infrastruttura Single Sign-On In questo argomento viene descritta la procedura per verificare il successo di un'integrazione flessibile per organizzazioni con infrastruttura Single-Sign-On. Accertarsi di aver completato le attività di provisioning prima di verificare il successo dell'integrazione. Per ulteriori informazioni, vedere Attività di provisioning per l'integrazione flessibile (a pagina 78). Per verificare il successo dell'integrazione flessibile 1 Nello strumento Cisco WebEx Connect Administration, fare clic sulla scheda Configuration (Configurazione) per aprire la schermata Organization Information (Informazioni organizzazione) come visualizzazione predefinita. 2 In Additional Services (Servizi aggiuntivi), fare clic su Meetings (Riunioni) per aprire la schermata Meetings (Riunioni). 3 Se è stata abilitata l'integrazione con più siti Cisco WebEx Meeting Center, verificare che siano elencati tutti questi siti. 4 Selezionare Set as default (Imposta come predefinito) per il sito Cisco WebEx Meeting Center predefinito per l'organizzazione Cisco WebEx Connect. Ogni volta che un utente avvia la riunione One-Click dal client Cisco WebEx Connect, viene utilizzato questo sito predefinito. Nota: il meccanismo Common User Identity (Identità utenti comune) determina un'associazione uno-a-uno degli utenti tra Cisco WebEx Connect e Cisco WebEx Meeting Center. Nell'immagine di esempio, l'utente deve avere lo stesso indirizzo in entrambi Cisco WebEx Connect e Cisco WebEx Meeting Center per pianificare e avviare riunioni One-Click. 5 Fare clic su Save (Salva) per salvare le modifiche apportate. 79

82 Capitolo 3: Scheda Configuration (Configurazione) Verifica del successo dell'integrazione flessibile per organizzazioni senza infrastruttura Single Sign-On In questo argomento viene descritta la procedura per verificare il successo di un'integrazione flessibile per organizzazioni senza infrastruttura Single-Sign-On. Accertarsi di aver completato le attività di provisioning prima di verificare il successo dell'integrazione. Per ulteriori informazioni, vedere Attività di provisioning per l'integrazione flessibile (a pagina 78). Per verificare il successo dell'integrazione flessibile 1 Nello strumento Cisco WebEx Connect Administration, fare clic sulla scheda Configuration (Configurazione) per aprire la schermata Organization Information (Informazioni organizzazione) come visualizzazione predefinita. 2 In Additional Services (Servizi aggiuntivi), fare clic su Meetings (Riunioni) per aprire la schermata Meetings (Riunioni). 3 Verificare che l'url del sito Cisco WebEx Meeting Center per cui è stata abilitata l'integrazione flessibile sia visualizzato. 80

83 Capitolo 3: Scheda Configuration (Configurazione) Integrazione di versioni meno recenti di organizzazioni Cisco WebEx Connect con Cisco WebEx Meeting Center In questo argomento viene descritta la procedura per l'integrazione di versioni meno recenti di organizzazioni Cisco WebEx Connect con Cisco WebEx Meeting Center. Le istruzioni fornite in questo argomento sono applicabili solo se la propria organizzazione Cisco WebEx Connect è predisposta con Cisco WebEx Connect versione 5.0 o successiva. Quando si abilita l'integrazione di versioni meno recenti di organizzazioni Cisco WebEx Connect con Cisco WebEx Meeting Center, è possibile abilitare solo l'integrazione flessibile. È comunque necessario utilizzare credenziali separate per accedere a Cisco WebEx Connect e Cisco WebEx Meeting Center. Per ulteriori informazioni, vedere Integrazione di Cisco WebEx Connect con Cisco WebEx Meeting Center (a pagina 65). Per abilitare l'integrazione di un'organizzazione Cisco WebEx Connect con Cisco WebEx Meeting Center 1 Fare clic sulla scheda Configuration (Configurazione) per aprire la schermata Organization Information (Informazioni organizzazione) come schermata predefinita. 2 In Additional Services (Servizi aggiuntivi), fare clic su Meetings (Riunioni) per aprire la schermata Meetings (Riunioni). 3 Nella casella Site URL (URL sito), inserire l'url del sito Cisco WebEx Meeting Center che si desidera integrare con la propria organizzazione Cisco WebEx Connect. Inizialmente la casella Site URL (URL sito) sarà vuota. 4 Nella casella Brief Description (Breve descrizione), inserire una descrizione per il sito Cisco WebEx Meeting Center per il quale si desidera abilitare l'integrazione. 5 Fare clic su Save (Salva) per salvare le impostazioni per l'integrazione di Cisco WebEx Connect e Cisco WebEx Meeting Center. 81

84 Capitolo 3: Scheda Configuration (Configurazione) Integrazione di Cisco Unified Communications con Cisco WebEx Connect L'integrazione di Cisco Unified Communications (UC) con Cisco WebEx consente di creare e configurare nuovi cluster per ciascuno dei seguenti tipi di integrazione di Cisco UC disponibili per Cisco WebEx Connect: Cisco WebEx Connect Click-to-Call Cisco UC Integration with Cisco WebEx Connect Si consiglia di leggere i seguenti argomenti prima di procedere: Introduzione a Cisco Unified Communications Manager per Click to Call (a pagina 103) Cisco Unified Communications Manager (a pagina 104) Solitamente, un'azienda dispone di diversi cluster Cisco Unified Communications Manager (CUCM). Ciascuno di questi cluster può essere un cluster Cisco WebEx Connect Click-to-Call o un cluster per l'integrazione di Cisco UC con Cisco WebEx Connect. Gli utenti vengono assegnati a un cluster CUCM in base a determinati criteri di raggruppamento predefiniti. Un tipico esempio di un criterio di raggruppamento prevede l'assegnazione di utenti a un cluster CUCM in base ai numeri di telefono. Cisco WebEx Connect Click-to-Call Cisco WebEx Connect Click-to-Call consente di utilizzare Cisco WebEx Connect per chiamare un altro computer o telefono. È possibile specificare le impostazioni per uno specifico cluster Click-to-Call o utilizzare le impostazioni predefinite fornite per l'intera organizzazione Connect. Per ulteriori informazioni, vedere Specifica delle impostazioni di Unified Communications (a pagina 86). Cisco UC Integration with Cisco WebEx Connect Cisco UC Integration with Cisco WebEx Connect aggiunge una scheda telefono al client Cisco WebEx Connect. La scheda telefono consente di effettuare, ricevere e gestire le chiamate direttamente da Cisco WebEx Connect. Cisco UC Integration with Cisco WebEx Connect deve essere abilitato in modo esplicito in Super Admin affinché sia disponibile come elemento configurabile nello strumento Cisco WebEx Connect Administration. Cisco UC Integration with Cisco WebEx Connect comprende le seguenti fasi: Download e installazione di Client Services Framework (CSF), se possibile. In alternativa, è disponibile anche un programma di installazione separato Cisco WebEx Connect con il programma di installazione CSF. Configurazione di CUCM con il tipo di dispositivo e impostazione delle regole di chiamata. Per ulteriori informazioni, vedere la CUCI-Connect Configuration Guide disponibile all'indirizzo home.html. 82

85 Capitolo 3: Scheda Configuration (Configurazione) Specifica delle impostazioni di Cisco UC Integration with Cisco WebEx Connect nello strumento Cisco WebEx Connect Administration. Per ulteriori informazioni, vedere Specifica delle impostazioni di Unified Communications (a pagina 86). Schermata Unified Communications L'integrazione di Cisco Unified Communications con Cisco WebEx Connect include la specifica delle opzioni di configurazione per due componenti: Cisco WebEx Connect Click-to-Call Cisco UC Integration for Cisco WebEx Connect È possibile configurare questi componenti a livello di organizzazione Cisco WebEx Connect oppure creando un cluster per ciascun componente. Nell'immagine seguente viene descritta la schermata Unified Communications. Per aprire la schermata Unified Communications, fare clic sulla scheda Configuration (Configurazione) e quindi su Unified Communications. 83

86 Capitolo 3: Scheda Configuration (Configurazione) Consente di creare nuovi cluster Cisco UC per entrambi i componenti. Per ulteriori informazioni, vedere Creazione di cluster Unified Communications (a pagina 86). Consente di specificare le impostazioni di Cisco UC per l'intera organizzazione Cisco WebEx Connect. Per ulteriori informazioni, vedere Specifica delle impostazioni di Unified Communications per l'organizzazione Connect (a pagina 84). Specifica delle impostazioni di Unified Communications per la propria organizzazione Connect In questo argomento viene descritta la procedura per configurare Cisco UC Integration with Cisco WebEx Connect per l'intera organizzazione Cisco WebEx Connect. Le impostazioni di configurazione si applicano solo agli utenti della propria organizzazione Cisco WebEx Connect che non appartengono ad alcun cluster. Per ulteriori informazioni sulla creazione di cluster Cisco Unified Communications, vedere Creazione di cluster di Unified Communications (a pagina 86). Inoltre, si consiglia di fare riferimento alle seguenti risorse di documentazione: Introduzione a Cisco Unified Communications Manager per Click to Call (a pagina 103) Cisco Unified Communications Manager (a pagina 104) Integrazione di Cisco Unified Communications con Cisco WebEx Connect (a pagina 82) CUCI-Connect Configuration Guide disponibile all'indirizzo home.html Per specificare le impostazioni di Cisco Unified Communications per l'intera organizzazione Connect 1 Fare clic sulla scheda Configuration (Configurazione) per aprire la schermata Organization Information (Informazioni organizzazione) come schermata predefinita. 2 In Additional Services (Servizi aggiuntivi), fare clic su Unified Communications per aprire la relativa schermata. La schermata Unified Communications è vuota la prima volta che viene visualizzata. 84

87 Capitolo 3: Scheda Configuration (Configurazione) 3 In Cisco WebEx Connect Click-to-Call Settings (Impostazioni di Cisco WebEx Connect Click-to-Call): Selezionare Enable Cisco WebEx Connect Click-to-Call by default (Abilita automaticamente Cisco WebEx Connect Click-to-Call) per abilitare per impostazione predefinita l'integrazione Click-to-Call per la propria organizzazione Connect. Questa opzione abilita l'integrazione Click-to-Call per l'organizzazione Connect indipendentemente dalla creazione di un cluster Click-to-Call separato. Nella casella Cisco Unified Communications Manager (CUCM), inserire l'indirizzo IP per il server CUCM configurato per la propria organizzazione Cisco WebEx Connect. Accertarsi che il CUCM includa un tipo di dispositivo denominato Client Services Framework (CSF). Per ulteriori informazioni sulla configurazione dell'applicazione CUCM per CSF, vedere la sezione Preparing Cisco Unified Communications Manager nella CUCI-Connect Configuration Guide disponibile all'indirizzo es_home.html. Tenere presente che se non si seleziona Enable Cisco WebEx Connect Click-to-Call by default (Abilita automaticamente Cisco WebEx Connect Click-to-Call), non sarà possibile inserire le impostazioni per CUCM. Selezionare Allow user to enter manual settings (Consenti all'utente di inserire impostazioni manuali) per consentire agli utenti della propria organizzazione Cisco WebEx Connect di specificare manualmente le impostazioni Click-to-Call. Se si seleziona questa opzione, le impostazioni 85

88 Capitolo 3: Scheda Configuration (Configurazione) inserite dall'utente avranno la priorità sulle impostazioni Click-to-Call predefinite inserite dall'amministratore dell'organizzazione. 4 In Cisco UC Integration for Cisco WebEx Connect Settings (Impostazioni di Cisco UC Integration for Cisco WebEx Connect), inserire l'url in Cisco UC Integration for Cisco WebEx Connect Setup Download URL (URL di download del programma di installazione di Cisco UC Integration per Cisco WebEx Connect). Questo URL consente agli utenti dell'organizzazione Cisco WebEx Connect di scaricare il programma di installazione, che installa la funzionalità Cisco Unified Communications Integration (CUCI) sul client Cisco WebEx Connect. 5 Fare clic su Save (Salva) per salvare le impostazioni di Cisco UC per la propria organizzazione Cisco WebEx Connect. Creazione di cluster per Unified Communications In questo argomento viene descritta la procedura per la configurazione di Cisco WebEx Connect per i seguenti componenti di Cisco Unified Communications: Cisco WebEx Connect Click-to-Call Cisco UC Integration for Cisco WebEx Connect Poiché le operazioni di configurazione possono variare tra questi due componenti di UC, le istruzioni di configurazione verranno descritte separatamente all'interno dell'argomento. Inoltre, si consiglia di fare riferimento alle seguenti risorse di documentazione: Introduzione a Cisco Unified Communications Manager per Click to Call (a pagina 103) Cisco Unified Communications Manager (a pagina 104) Integrazione di Cisco Unified Communications con Cisco WebEx Connect (a pagina 82) CUCI-Connect Configuration Guide disponibile all'indirizzo home.html. Parte 1: Specifica delle impostazioni di Cisco Unified Communication per Click-to-Call 1 Fare clic sulla scheda Configuration (Configurazione) per aprire la schermata Organization Information (Informazioni organizzazione) come schermata predefinita. 2 In Additional Services (Servizi aggiuntivi), fare clic su Unified Communications per aprire la relativa schermata. La schermata Unified Communications è vuota la prima volta che viene visualizzata. 86

89 Capitolo 3: Scheda Configuration (Configurazione) 3 In Cisco Unified Communications Clusters (Cluster di Cisco Unified Communications), fare clic su Add (Aggiungi) per aprire la finestra di dialogo New Cluster (Nuovo cluster). 87

90 Capitolo 3: Scheda Configuration (Configurazione) 4 Selezionare la casella di controllo Enable Cisco WebEx Connect Click-to-Call (Abilita Cisco WebEx Connect Click-to-Call), se non è già selezionata per impostazione predefinita. 5 Selezionare Allow user to enter manual settings (Consenti all'utente l'inserimento manuale delle impostazioni) se si desidera consentire a tutti gli utenti appartenenti a questo cluster di specificare manualmente le impostazioni dell'applicazione Click-to-Call. Nota: se si abilita questa opzione, le impostazioni inserite dall'utente sovrascriveranno le impostazioni predefinite o globali di Click-to-Call specificate per l'organizzazione Cisco WebEx Connect. 88

91 Capitolo 3: Scheda Configuration (Configurazione) 6 Nella casella Cisco Unified Communications Manager (CUCM), inserire l'indirizzo IP dell'applicazione CUCM configurata per l'organizzazione Cisco WebEx Connect. Accertarsi che il CUCM includa un tipo di dispositivo denominato Client Services Framework (CSF). Per ulteriori informazioni sulla configurazione dell'applicazione CUCM per CSF, vedere la sezione Preparing Cisco Unified Communications Manager nella CUCI-Connect Configuration Guide disponibile all'indirizzo e.html. 7 Fare clic su Save (Salva) per salvare le impostazioni del cluster Click-to-Call e tornare alla schermata Unified Communications. Il nuovo cluster Click-to-Call viene ora visualizzato in Cisco Unified Communications Clusters (Cluster di Cisco Unified Communications). Parte 2: Specifica delle impostazioni di Cisco Unified Communications per Cisco UC Integration 1 Effettuare le operazioni descritte dal punto 1 al punto 3 della Parte 1 di questo argomento. Al termine del punto 3, dovrebbe apparire la finestra di dialogo New Cluster (Nuovo cluster) come mostrato nell'immagine seguente. 89

92 Capitolo 3: Scheda Configuration (Configurazione) 2 Selezionare Enable Cisco UC Integration for Cisco WebEx Connect (Abilita UC Cisco Integration for Cisco WebEx Connect) per visualizzare Cisco Unified Communications Manager Server Settings (Impostazioni del server di Cisco Unified Communications Manager). 90

93 Capitolo 3: Scheda Configuration (Configurazione) 3 Selezionare Allow user to enter manual settings (Consenti all'utente l'inserimento manuale delle impostazioni) se si desidera consentire a tutti gli utenti appartenenti a questo cluster di specificare manualmente le impostazioni di CUCM. Nota: se si abilita questa opzione, le impostazioni inserite dall'utente sovrascriveranno le impostazioni predefinite o globali di CUCM specificate per l'organizzazione Cisco WebEx Connect. 4 In Cisco Unified Communications Manager Server Settings (Impostazioni del server Cisco Unified Communications Manager), selezionare: Impostazioni base del server: per inserire le impostazioni di base per il server CUCM. Impostazioni avanzate del server: per inserire le impostazioni avanzate o più dettagliate per il server CUCM. Nota: le opzioni di configurazione del server cambiano in base alla selezione effettuata: Basic (Base) o Advanced (Avanzate). 5 Inserire i valori seguenti per Basic Server Settings (Impostazioni di base del server): Server principale: inserire l'indirizzo IP del server CUCM principale. Questo server verrà configurato con le impostazioni TFTP, CTI e CCMCIP. Server di backup: inserire l'indirizzo IP del server CUCM di backup. Questo server verrà configurato con le impostazioni TFTP, CTI e CCMCIP e fornirà supporto di failover in caso di errore del server CUCM principale. 6 Se è stata selezionata l'opzione Advanced Server Settings (Impostazioni avanzate del server) al punto 4, dovrebbero essere visualizzate le impostazioni come mostrato nell'immagine seguente. È necessario specificare le impostazioni separatamente per ciascun server TFTP (Trivial File Transfer Protocol), CTI (Computer Telephony Integration) e CCMCIP (Cisco Unified Communications Manager IP Phone). 91

94 Capitolo 3: Scheda Configuration (Configurazione) 7 Inserire l'indirizzo IP per ciascun server seguente: Server TFTP Server CTI Server CCMCIP Note: È possibile specificare un massimo di due server di backup per il server TFTP e un server di backup per ciascun server CTI e CCMCIP. Inserire gli indirizzi IP appropriati per ciascun Backup Server (Server di backup). Per informazioni dettagliate sui server TFTP, CTI e CCMCIP, vedere CUCI-Connect Configuration Guide all'indirizzo 8 Nella casella Voic Pilot Number (Numero pilota segreteria telefonica), inserire il numero del servizio di messaggi vocali nel sistema Cisco Unified Communications. Nota: l'amministratore dell'organizzazione solitamente fornisce il numero di un sistema di messaggi vocali predefinito per l'intera organizzazione Cisco WebEx Connect. Tuttavia, è possibile selezionare la casella di controllo Allow user to enter manual settings (Consenti all'utente l'inserimento manuale delle impostazioni) per consentire agli utenti del cluster di sovrascrivere il numero del sistema di messaggi vocali predefinito. 92

95 Capitolo 3: Scheda Configuration (Configurazione) 9 Inserire le informazioni per LDAP Server Settings (Impostazioni server LDAP) se l'organizzazione Cisco WebEx Connect è impostata con l'integrazione della rubrica. Per ottenere le impostazioni del server LDAP, contattare l'amministratore IT della società o dell'organizzazione. 10 Fare clic su Save (Salva) per salvare la configurazione di Unified Communications. Specifica delle impostazioni della federazione IM È possibile configurare Cisco WebEx Connect per abilitare la federazione con reti IM pubbliche basate su XMPP, quali Google Talk, e consentire anche l'uso di client XMPP di terze parti per connettersi al dominio Cisco WebEx Connect. Per specificare le impostazioni della federazione IM 1 Fare clic sulla scheda Configuration (Configurazione) per aprire la schermata Organization Information (Informazioni organizzazione) come schermata predefinita. 2 In Additional Services (Servizi aggiuntivi), fare clic su IM Federation (Federazione IM) per aprire la relativa schermata. 3 Aggiornare i record DNS SRV in base alle informazioni visualizzate nella schermata IM Federation (Federazione IM). 93

96 Capitolo 3: Scheda Configuration (Configurazione) Note: È possibile pubblicare due tipi di record su DNS: La pubblicazione del primo record SRV consente agli utenti di comunicare con utenti delle reti XMPP pubbliche. La pubblicazione del secondo record SRV consente agli utenti di utilizzare client XMPP di terze parti e connettersi al dominio Cisco WebEx Connect. Panoramica di registrazione e archiviazione della messaggistica istantanea Cisco WebEx Connect consente di registrare e archiviare i messaggi istantanei (IM) che gli utenti nell'organizzazione si scambiano reciprocamente o con utenti al di fuori dell'organizzazione, se consentito. La registrazione e l'archiviazione della messaggistica istantanea consente all'organizzazione di monitorare ed esaminare gli scambi di messaggi istantanei. Nella maggior parte dei casi, questa operazione viene eseguita per conformità ai processi di audit delle informazioni dell'azienda. È possibile abilitare la registrazione e l'archiviazione IM per gli utenti della propria organizzazione Cisco WebEx Connect. Cisco WebEx Connect può inviare i messaggi registrati per l'archiviazione alle seguenti soluzioni di archiviazione: Iron Mountain DRC-CM Global Relay Message Archiver Servizio SMTP protetto: questa opzione consente di configurare un server SMTP per la ricezione dei messaggi istantanei come messaggi . In questo caso, i messaggi istantanei diventano parte dello stesso sistema di archiviazione dei messaggi , consentendo all'utente di utilizzare la stessa soluzione di archiviazione e audit utilizzata per il servizio . Iron Mountain DRC-CM e Global Relay Message Archiver sono servizi di archiviazione dei messaggi basati su Saas. Informazioni registrate in una sessione IM In una sessione IM vengono registrate le seguenti informazioni: Date and Time (Data e ora) Partecipanti (nomi utente) Testo normale HTML (incluso il testo equivalente a un emoticon) Messaggi di sistema quali inviti e partecipanti che partecipano a una riunione o abbandonano la riunione. Avvio e chiusura del trasferimento di file, incluso nome e dimensione del file. 94

97 Capitolo 3: Scheda Configuration (Configurazione) Avvio e chiusura di chiamate video Avvio e chiusura di chiamate da PC a PC Avvio e chiusura di conferenze audio Avvio e chiusura di Cisco WebEx Meeting Avvio e chiusura della condivisione desktop Avvio e chiusura di telefonate Per un elenco completo dei messaggi registrati in una sessione IM, vedere i seguenti argomenti: Messaggi di registrazione e archiviazione IM (a pagina 189) Messaggi di registrazione e archiviazione IM WebIM (a pagina 209) Limitazioni per gli utenti IM registrati Le seguenti limitazioni sono valide per gli utenti IM registrati: Gli utenti i cui messaggi istantanei devono essere registrati, devono utilizzare il client desktop Cisco WebEx Connect versione 6.5 o il client Web IM. Tuttavia, altri partecipanti possono utilizzare una versione precedente del client Cisco WebEx Connect o di eventuali client IM di terze parti (in cui sia abilitata la federazione XMPP o AIM) durante la partecipazione a una sessione IM con l'utente registrato. L'utente registrato deve essere connesso a un client Cisco WebEx Connect precedente alla versione 6.5 o a un qualsiasi client IM di terze parti. Per gli utenti registrati non deve essere abilitata la crittografia end-to-end (crittografia AES abilitata). Se per un utente registrato è abilitata la crittografia end-to-end, lo stato "registrato" dell'utente ha la priorità e la crittografia end-to-end verrà disabilitata per l'utente. Un utente registrato non potrà partecipare a una sessione di chat di gruppo crittografata. Un utente registrato non può partecipare a una chat di gruppo ospitata da un utente federato (ossia, un utente sulla rete AIM o GoogleTalk). Tuttavia, gli utenti federati possono partecipare a una chat di gruppo ospitata da un utente registrato. 95

98 Capitolo 3: Scheda Configuration (Configurazione) A ciascun partecipante a una sessione IM con un utente registrato viene visualizzata la seguente notifica dopo lo scambio del primo messaggio istantaneo: Tutti i messaggi istantanei inviati in questa sessione a e da questo account, nonché l'avvio o la chiusura di qualsiasi modalità di comunicazione (ad esempio, chiamata vocale, videochiamata) verranno registrati e sono soggetti ad archiviazione, monitoraggio o revisione e/o divulgazione ad altri utenti diversi dal destinatario. Se entrambi gli utenti sono configurati per la registrazione, la notifica verrà visualizzata due volte (una volta per ogni utente registrato). Ciò è valido anche per i partecipanti a una chat di gruppo. Ogni utente registrato genererà una notifica (per partecipante). Questa notifica verrà ripetuta ogni ora per le sessioni IM a esecuzione prolungata. La frequenza di notifica viene reimpostata ogni volta che l'utente registrato si disconnette dal client Cisco WebEx Connect. I messaggi istantanei vengono temporaneamente memorizzati nei centri dati Cisco prima di essere trasmessi ai server del cliente su un canale protetto. Una volta completata la trasmissione, questi messaggi istantanei vengono eliminati definitivamente dai centri dati Cisco. L'immagine seguente mostra il processo di registrazione e archiviazione dei messaggi istantanei. 96

99 Capitolo 3: Scheda Configuration (Configurazione) Definizione di un endpoint di archiviazione IM L'impostazione dell'archiviazione IM per la propria organizzazione Cisco WebEx Connect implica la configurazione dell'endpoint di archiviazione nello strumento Cisco WebEx Administration. L'endpoint di archiviazione IM è il punto a cui verranno inviati i dati IM registrati. È possibile configurare più endpoint, ma impostare un solo endpoint come valore predefinito. La configurazione dell'endpoint implica la specifica dei seguenti parametri: Nome endpoint Tipo di endpoint Parametri endpoint: i parametri variano in base al tipo di endpoint. Per informazioni su come impostare gli endpoint di archiviazione IM, vedere Impostazione dell'archiviazione IM (a pagina 98). Dopo aver configurato gli endpoint di archiviazione IM, occorre assegnare gli utenti alla propria organizzazione Cisco WebEx Connect per la registrazione. Esistono diversi metodi di provisioning che consentono di assegnare gli utenti da registrare come elencato di seguito: Creando nuovi utenti. Per ulteriori informazioni, vedere Creazione di nuovi utenti (a pagina 21). Utilizzando file CSV. Per ulteriori informazioni, vedere Formato del file CSV (a pagina 169). Mediante l'integrazione della rubrica. Per ulteriori informazioni, vedere Processo di importazione dell'integrazione della rubrica e formati di file (a pagina 155). Utilizzando SAML. Per ulteriori informazioni, vedere la sezione Configurazione Single Sign-On nello strumento Cisco WebEx Connect Administration (a pagina 147). Gestione delle licenze L'archiviazione IM è una soluzione separata che occorre acquistare da Cisco WebEx. Per informazioni sulle licenze, contattare il proprio Cisco WebEx Customer Success Manager. Le informazioni sulle licenze vengono visualizzate nello strumento Cisco WebEx Administration in Resource Management (Gestione risorse) della scheda Configuration (Configurazione). L'archiviazione IM non funziona per gli utenti oltre il numero di licenze acquistate dalla propria organizzazione Cisco WebEx Connect. Per informazioni sulla gestione delle licenze, vedere Specifica delle informazioni sulla gestione delle risorse (a pagina 43). 97

100 Capitolo 3: Scheda Configuration (Configurazione) Impostazione dell'archiviazione IM La schermata IM Archiving (Archiviazione IM) consente di impostare gli endpoint per l'archiviazione dei messaggi istantanei scambiati tra gli utenti della propria organizzazione Cisco WebEx Connect. È possibile impostare più endpoint. Tuttavia, un utente può essere assegnato a un solo endpoint alla volta. Per impostare l'archiviazione IM 1 Fare clic sulla scheda Configuration (Configurazione) per aprire la schermata Organization Information (Informazioni organizzazione) come schermata predefinita. 2 In Additional Services (Servizi aggiuntivi), fare clic su IM Archiving (Archiviazione IM) per aprire la schermata IM Archiving (Archiviazione IM). Se non è stato impostato alcun endpoint, la schermata IM Archiving (Archiviazione IM) sarà vuota. 3 Fare clic su Add (Aggiungi) per aprire la finestra di dialogo Add Archiving Endpoint (Aggiungi endpoint di archiviazione). 98

101 Capitolo 3: Scheda Configuration (Configurazione) 4 Nel campo Endpoint Name (Nome endpoint) inserire un nome per l'endpoint. Il nome dell'endpoint non deve contenere uno spazio. 5 Nell'elenco a discesa Type (Tipo), selezionare il tipo di endpoint: Global Relay Message Archiver Iron Mountain DRC-CM Secure SMTP Service (Servizio SMTP protetto) Nota: i campi da completare variano in base al tipo di endpoint selezionato. L'immagine mostra i campi per il tipo di endpoint Secure SMTP Service (Servizio SMTP protetto). Cisco WebEx Connect ricercherà sempre una connessione protetta all'endpoint di archiviazione. L'endpoint di archiviazione deve essere configurato per supportare STARTTLS. Per il tipo di endpoint Secure SMTP Service (Servizio SMTP protetto), utilizzare la porta 465 anziché la porta 25 se si desidera utilizzare SSL. In ogni caso il server SMTP deve supportare STARTTLS. Per informazioni su come configurare i record SMTP MX, vedere 6 Dopo aver inserito i dati in tutti i campi, fare clic su Test per eseguire un test della configurazione dell'endpoint. È possibile salvare l'endpoint solo se il test ha esito positivo. Se il test ha esito negativo, viene visualizzato un messaggio di errore simile a quello mostrato nell'immagine seguente (evidenziato in giallo). 99

102 Capitolo 3: Scheda Configuration (Configurazione) 7 Fare clic su View Results (Visualizza risultati) per visualizzare i problemi di configurazione che hanno causato l'errore. È possibile risolvere i problemi e fare clic nuovamente su Test. Se il test ha esito positivo, viene visualizzato un messaggio di conferma dell'esecuzione corretta. 8 Terminato correttamente il test della configurazione, fare clic su Save (Salva) per salvare la configurazione dell'endpoint e tornare alla schermata IM Archiving (Archiviazione IM). L'endpoint di archiviazione IM configurato verrà visualizzato come mostrato nell'immagine seguente. 100

103 Capitolo 3: Scheda Configuration (Configurazione) 9 Per aggiungere un altro endpoint, effettuare le stesse operazioni descritte precedentemente in questa sezione. 10 Fare clic su Refresh (Aggiorna) nel caso in cui l'endpoint configurato correttamente non venga visualizzato nell'elenco della schermata IM Archiving (Archiviazione IM). 11 Per impostare un endpoint come predefinito, selezionare il pulsante appropriato nella colonna Default Endpoint (Endpoint predefinito). 12 Se a un endpoint sono stati associati utenti, fare clic su View Users (Visualizza utenti) per visualizzare l'elenco degli utenti associati a tale endpoint come mostrato nell'immagine seguente. Nota: l'endpoint inizierà a ricevere log entro un massimo di 1 ora. Il sistema utilizza questo tempo per registrare l'endpoint. Formato della trascrizione IM inviata all'endpoint di archiviazione Nell'immagine seguente viene mostrato il formato della trascrizione IM inviata all'endpoint di archiviazione quando si registrano messaggi istantanei. La trascrizione contiene i dettagli dei messaggi istantanei, quali l'utente che ha eseguito la connessione, i partecipanti e il numero di partecipanti alla sessione IM nonché il messaggio effettivo contenuto nel corpo del messaggio istantaneo. 101

104 Capitolo 3: Scheda Configuration (Configurazione) Tuttavia, nel caso in cui l'endpoint di archiviazione non sia raggiungibile, Cisco WebEx Connect riproverà a eseguire la consegna all'endpoint a intervalli di 1 ora, 2 ore, 4 ore e 8 ore. Inoltre, Cisco WebEx Connect eseguirà un tentativo una volta al giorno per un periodo massimo di 90 giorni. Ad ogni tentativo, verrà inviata una notifica per all'indirizzo configurato per l'amministratore dell'organizzazione. Per visualizzare il log di ogni tentativo e risposta per l'endpoint di archiviazione, fare clic su Configuration (Configurazione) > IM Archiving (Archiviazione IM) > View Results (Visualizza risultati). 102

105 Capitolo 4 4 Introduzione a Cisco Unified Communications Manager per Click to Call Il software di elaborazione delle chiamate di Cisco, i telefoni e i dispositivi endpoint consentono alla propria società od organizzazione di eseguire in modo efficiente comunicazioni vocali, di dati e video su una singola rete convergente. Cisco offre soluzioni per l'elaborazione di chiamate per organizzazioni di tutte le dimensioni e tutti i tipi. Queste soluzioni IP PBX (Private-Branch-Exchange) leader del settore gestiscono servizi vocali, video, di mobilità e presenza tra telefoni IP, dispositivi di elaborazione multimediale, gateway voice-over-ip (VoIP), dispositivi mobili e applicazioni multimediali. Le soluzioni di elaborazione delle chiamate Cisco includono: Cisco Unified Communications Manager: questo sistema di elaborazione delle chiamate aziendale è il componente di base di Cisco Unified Communications. Fornisce servizi vocali, video, di mobilità e presenza a telefoni IP, dispositivi di elaborazione multimediale, gateway VoIP, dispositivi mobili e applicazioni multimediali. Un singolo sistema può supportare fino a utenti e arrivare a 1 milione di utenti distribuiti su 1000 sedi. Il servizio Click-to-Call di Cisco Unified Communications Manager è una funzionalità opzionale ed è disponibile in Cisco WebEx Connect su richiesta. Click-to-Call è offerto come servizio gratuito. Tuttavia, l'amministratore dell'organizzazione deve abilitarlo. Per ulteriori informazioni, contattare il rappresentante di vendita Cisco. 103

106 Capitolo 4: Introduzione a Cisco Unified Communications Manager per Click to Call Cisco Unified Communications Manager Cisco Unified Communications Manager è un sistema di elaborazione delle chiamate di telefonia IP per le grandi aziende che fornisce funzioni di telefonia tradizionale e funzionalità avanzate come servizi di mobilità, presenza, preferenze e conferenza avanzata. Questa potente soluzione per l'elaborazione delle chiamate può risultare utile per: Aumentare la produttività con comunicazioni unificate con funzionalità complete che consentono ai dipendenti di spendere meno tempo nel tentare di comunicare con le altre persone ed essere pertanto più produttivi. Abilitare la mobilità con un software con funzionalità di mobilità unificata incorporate che consentono ai dipendenti di continuare a essere produttivi ovunque si trovino. Cisco Unified Communications Manager crea uno spazio di lavoro unificato che supporta un'ampia gamma di funzioni di comunicazioni e applicazioni con una soluzione altamente: Scalabile: ogni cluster Cisco Unified Communications Manager può supportare fino a utenti. Distribuibile: per scalabilità, ridondanza e bilanciamento del carico. Disponibile: continuità aziendale e miglioramento della collaborazione ad alta disponibilità per una base a più livelli di ridondanza e survivability dei server. Impostazione delle attività Per iniziare, aprire lo strumento Cisco Unified CM Administration. Le attività per l'impostazione di Cisco Unified Communications Manager includono: Configurazione dei telefoni Altro... (a pagina 105) Configurazione di Cisco Unified Communications Manager per l'applicazione Click to Call Altro... (a pagina 107) 104

107 Capitolo 4: Introduzione a Cisco Unified Communications Manager per Click to Call Configurazione dei telefoni IP di Cisco Unified Prima di utilizzare un telefono IP di Cisco Unified, è necessario eseguire questa procedura per aggiungere il telefono a Cisco Unified Communications Manager. È possibile utilizzare questa procedura anche per configurare telefoni di terze parti che utilizzano SIP, client H.323, porte CTI, l'adattatore telefonico Cisco ATA 186 o Cisco IP Communicator. Per configurare il telefono 1 Selezionare Device (Dispositivo) > Phone (Telefono). 2 Selezionare il pulsante Add New (Aggiungi nuovo). 3 Dall'elenco a discesa Phone Type (Tipo di telefono), selezionare il tipo di telefono o il dispositivo appropriato e fare clic su Next (Avanti). Una volta scelto un tipo di telefono, non è possibile modificarlo. 4 Se viene visualizzato l'elenco a discesa Select the device protocol (Selezionare il protocollo del dispositivo), scegliere il protocollo appropriato per il dispositivo e fare clic su Next (Avanti). Viene visualizzata la finestra Find and List Phones (Trova ed elenca telefoni). 5 Inserire le impostazioni appropriate. 6 Selezionare Save (Salva). Opzione MAC Address (Indirizzo MAC) descrizione Inserire l'indirizzo MAC (Media Access Control) che identifica i telefoni IP di Cisco Unified (solo telefoni hardware). L'indirizzo MAC (Media Access Control) è un numero esadecimale univoco a 12 caratteri che identifica un telefono IP di Cisco Unified o un altro dispositivo hardware. Il numero si trova su un'etichetta nella parte inferiore del telefono (ad esempio, 000B6A409C405 per la famiglia di telefoni IP di Cisco Unified 7900 o SS-00-0B C4-05 per il telefono IP di Cisco SP 12+ e 30 VIP). Non inserire spazi o trattini e non includere i caratteri "SS" che talvolta precedono l'indirizzo MAC sull'etichetta. Per informazioni sulle modalità di accesso all'indirizzo MAC per il telefono, fare riferimento alla documentazione Cisco Unified IP Phone Administration Guide for Cisco Unified Communications Manager relativa al modello del telefono in uso. Cisco Unified Communications Manager converte l'indirizzo MAC per ciascun dispositivo nel modo seguente: Elimina le prime due cifre dell'indirizzo MAC Sposta l'indirizzo MAC di due posizioni a sinistra Aggiunge il numero di porta a due cifre alla fine dell'indirizzo MAC (a destra del numero) ESEMPIO Indirizzo MAC per Cisco VG248: A

108 Capitolo 4: Introduzione a Cisco Unified Communications Manager per Click to Call Opzione Nome dispositivo descrizione l'indirizzo MAC per la porta registrata 12 in Cisco Unified Communications Manager: 0039A Inserire un nome per identificare telefoni basati sul software, client H.323 e porte CTI. Il valore può contenere da 1 a 15 caratteri, inclusi caratteri alfanumerici, punti, trattini e trattini di sottolineatura. Nota: per visualizzare un elenco di tutte le impostazioni di configurazione dei telefoni, vedere la sezione "Cisco Unified IP Phone Configuration" nella documentazione Cisco Unified Communications Administration Guide Aggiunta di un numero della rubrica al telefono Se si aggiunge un telefono, viene visualizzato un messaggio per confermare che il telefono è stato aggiunto al database. Per aggiungere un numero della rubrica a questo telefono, fare clic su uno dei collegamenti delle linee, ad esempio Line [1] - Add a new DN (Linea [1] - Aggiungi nuovo DN), nel riquadro Association Information (Informazioni associazione) visualizzato sul lato sinistro della finestra. Per aggiungere un numero della rubrica: 1 Inserire un numero di telefono componibile. I valori consentiti includono caratteri jolly per il modello del numero e caratteri numerici (da 0 a 9). Sono consentiti anche caratteri speciali come punto interrogativo (?), punto esclamativo (!), barra rovesciata (\), parentesi quadre ([, ]), segno più (+), trattino (-), asterisco (*), dieresi (^), cancelletto (#) e X. I caratteri speciali non consentiti sono il punto (.), la chiocciola il segno del dollaro ($) e il segno di percentuale (%). All'inizio del modello, inserire \+ se si desidera utilizzare il carattere di escape internazionale +. Per questo campo, \+ non rappresenta un carattere jolly ma una cifra componibile. Nota: quando viene utilizzato un modello come numero della rubrica, il display del telefono e l'id chiamante visualizzato sul telefono chiamato conterranno i caratteri specificati anziché le cifre. Per evitare questo problema, si consiglia di fornire un valore per la visualizzazione (ID chiamante interno), l'etichetta di testo della linea e la mascherina del numero di telefono esterno. Il numero della rubrica inserito può apparire in più partizioni. 106

109 Capitolo 4: Introduzione a Cisco Unified Communications Manager per Click to Call 2 Selezionare Save (Salva). 3 Selezionare Reset Phone (Reimposta telefono). Per ulteriori informazioni, vedere "Resetting a phone" in Cisco Unified Communications Administration Guide. Nota: riavviare i dispositivi il prima possibile. Durante questo processo, il sistema potrebbe interrompere le chiamate sui gateway. Configurazione di Cisco Unified Communications Manager per Click to Call Una volta impostati i telefoni e gli utenti, è necessario completare le seguenti attività in Cisco Unified Communications Manager: Attivare Cisco WebDialer su Cisco Unified Communications Manager Altro... (a pagina 107) Verificare che CTI Manager sia in esecuzione su Cisco Unified Communications Manager Altro... (a pagina 108) Verificare che il servizio CCMCIP sia in esecuzione su Cisco Unified Communications Manager Altro... (a pagina 109) Verificare che all'utente siano associati i dispositivi telefonici corretti Altro... (a pagina 110) Attivazione di Cisco WebDialer su Cisco Unified Communications Manager Nota: l'applicazione Click to Call utilizza l'interfaccia SOAP per interagire con il servlet WebDialer su Cisco Unified Communications Manager. Poiché Click to Call non utilizza l'interfaccia HTTP, l'applicazione non interagisce con il servlet Redirector (Reindirizzatore). 107

110 Capitolo 4: Introduzione a Cisco Unified Communications Manager per Click to Call Per attivare Cisco WebDialer 1 Selezionare Cisco Unified Communications Manager Serviceability (Servizi di Cisco Unified Communications Manager) > Tools (Strumenti) > Service Activation (Attivazione servizio). 2 Selezionare il server Cisco Unified Communications Manager dall'elenco a discesa dei server. Selezionare il server dall'elenco. 3 In CTI Services (Servizi CTI), selezionare Cisco WebDialer Web Service (Servizio Web Cisco WebDialer). 4 Fare clic su Save (Salva). Verifica dell'esecuzione di CTI Manager in Cisco Unified Communications Manager CTI Manager deve essere in esecuzione in Cisco Unified Communications Manager affinché Click to Call funzioni correttamente. 1 Selezionare Cisco Unified Communications Manager Serviceability (Servizi di Cisco Unified Communications Manager) > Tools (Strumenti) > Control Center (Centro di controllo) - Feature Services (Servizi funzioni). 2 Selezionare il server Cisco Unified Communications Manager dall'elenco a discesa. 3 Nei servizi CM, verificare che Cisco CTIManager sia in esecuzione. 108

111 Capitolo 4: Introduzione a Cisco Unified Communications Manager per Click to Call Verifica dell'esecuzione del servizio CCMCIP in Cisco Unified Communications Manager L'applicazione Click to Call recupera il tipo di telefono per l'utente dal servizio CCMCIP (Cisco CallManager Cisco IP Phone Services) e lo visualizza nella schermata Phone Preferences (Preferenze telefono) di Click to Call. Poiché il servizio CCMCIP viene eseguito solo in Cisco Unified Communications Manager release 6.x o successiva, questa procedura è valida solo se è in esecuzione questa release di Cisco Unified Communications Manager. 1 Selezionare Cisco Unified Communications Manager Serviceability (Servizi di Cisco Unified Communications Manager) > Tools (Strumenti) > Control Center (Centro di controllo) - Network Services (Servizi di rete). 2 Selezionare il server Cisco Unified Communications Manager dall'elenco a discesa. 3 Nei servizi CM, verificare che Cisco CallManager Cisco IP Phone Services sia in esecuzione. 109

112 Capitolo 4: Introduzione a Cisco Unified Communications Manager per Click to Call Verifica dell'associazione dei dispositivi telefonici corretti all'utente È necessario verificare che i dispositivi telefonici corretti siano associati all'utente in Cisco Unified Communications Manager. Se un dispositivo telefonico non è associato correttamente all'utente in Cisco Unified Communications Manager, il telefono non viene elencato nella schermata Phone Preferences (Preferenze telefono) in Click to Call. 1 Selezionare Cisco Unified Communications Manager Administration > User Management (Gestione utenti) > End User (Utente finale). 2 Fare clic su Find (Trova). 3 Fare clic sull'id utente appropriato. 4 Nella sezione Device Association (Associazione dispositivo), verificare che i dispositivi corretti siano elencati nella finestra Controlled Devices (Dispositivi controllati). Nota: se occorre associare un dispositivo telefonico all'utente, fare clic su Device Association (Associazione dispositivo). Per ulteriori informazioni, consultare la Guida in linea di Cisco Unified Communications Manager. Configurazione delle regole di composizione dell'applicazione È possibile configurare regole di composizione per le applicazioni, ad esempio Cisco WebDialer, che eliminano o aggiungono automaticamente numeri a un numero di telefono che l'utente compone. Ad esempio, è possibile utilizzare le regole di composizione per aggiungere automaticamente un prefisso a un numero di telefono per accedere a una linea esterna. Configurare le regole di composizione dell'applicazione in Cisco Unified Communications Manager da Cisco Unified Communications Manager Administration > Call Routing (Inoltro chiamate) > Dial Rules (Regole di composizione) > Application Dial Rules (Regole di composizione applicazione). In questa sezione viene fornita una breve descrizione delle regole di composizione dell'applicazione. Per informazioni dettagliate sulla configurazione delle regole di composizione dell'applicazione in Cisco Unified Communications Manager, fare riferimento a questi documenti: Sezione "Application Dial Rules Configuration" di Cisco Unified Communications Manager Administration Guide Sezione "Dial Plans" di Cisco Unified Communications Manager Administration Guide Piano per le chiamate dell'applicazione di esempio (a pagina 111) 110

113 Capitolo 4: Introduzione a Cisco Unified Communications Manager per Click to Call Configuring Cisco WebDialer to automatically use application dial rules on Cisco Unified Communications Manager (a pagina 113) Piano per le chiamate dell'applicazione di esempio Nome/Descrizione Numero che Inizia con Numero di cifre Totale cifre da rimuovere Prefisso con modello 12 cifre internazionale cifre internazionale cifre internazionale cifre internazionale cifre locale XXX-XXXX 10 cifre locale (510) XXX-XXXX 10 cifre nazionale (XXX) XXX-XXXX 11 cifre nazionale 1(XXX) XXX-XXXX Nel piano per le chiamate dell'applicazione di esempio, 9 rappresenta il codice per l'accesso fuori rete per chiamate esterne. Per chiamate nazionali, aggiungere il numero di cifre appropriato al codice di accesso fuori rete per chiamare un numero locale o un numero nazionale (chiamata interurbana). In ciascuna regola per le chiamate internazionali, sostituire il segno "+" con il codice per l'accesso fuori rete e il codice per la chiamata internazionale appropriato. Nel piano delle chiamate di esempio precedente sono configurate le seguenti regole: Per qualsiasi numero internazionale, la regola prevede la rimozione del segno "+" dal numero e l'inserimento del codice per l'accesso fuori rete 9 e del codice per le chiamate internazionali 011 prima delle restanti cifre. Per qualsiasi numero di 7 cifre locale, la regola prevede l'inserimento del codice per l'accesso fuori rete prima del numero. Per qualsiasi numero di 10 cifre locale che inizia con 510, la regola prevede la rimozione di 510 dal numero e l'inserimento del codice per l'accesso fuori rete 9 prima delle restanti cifre. Per qualsiasi numero di 10 cifre nazionale, la regola prevede l'inserimento delle cifre 91 prima del numero. 111

114 Capitolo 4: Introduzione a Cisco Unified Communications Manager per Click to Call Per qualsiasi numero di 11 cifre nazionale che inizia con 1, la regola prevede l'inserimento del codice per l'accesso fuori rete 9 prima del numero. Se nella colonna Numero che inizia con non è presente alcun valore, lasciare il numero di cifre iniziali aperto. Ad esempio, le cifre iniziali 1, 1408 o corrisponderanno tutte al numero composto È necessario configurare l'elenco delle regole per le chiamate dell'applicazione in ordine di priorità. Cisco Unified Communications Manager applica la prima regola corrispondente per il numero composto che rileva nell'elenco delle regole, senza tentare di individuare la regola migliore. Ad esempio, se si configurano le seguenti condizioni per le regole di chiamata, quando si compone il numero , Cisco Unified Communications Manager ignora la regola 1 e applica la regola 2, perché è la prima regola corrispondente trovata. Sebbene la regola 3 sia la migliore, Cisco Unified Communications Manager ignora le successive regole presenti nell'elenco dopo aver trovato una prima regola corrispondente. 1 Inizia con 9 ed è lunga 8 cifre, quindi esegui X. 2 Inizia con 1 ed è lunga 11 cifre, quindi esegui Y. 3 Inizia con 1408 ed è lunga 11 cifre, quindi esegui Z. Nota: è anche possibile configurare le regole di ricerca nella rubrica in Cisco Unified Communications Manager. Le regole di ricerca nella rubrica trasformano il numero composto dall'utente in un numero della rubrica. Per ulteriori informazioni, vedere la sezione relativa alla configurazione di regole di ricerca nella rubrica in Cisco Unified Communications Manager Administration Guide. 112

115 Capitolo 4: Introduzione a Cisco Unified Communications Manager per Click to Call Configurazione di Cisco WebDialer per l'uso automatico delle regole di composizione dell'applicazione su Cisco Unified Communications Manager È possibile configurare il servizio Cisco WebDialer per utilizzare automaticamente le regole di composizione dell'applicazione configurate. 1 Selezionare Cisco Unified Communications Manager Administration (Amministrazione di Cisco Unified Communications Manager) > System (Sistema) > Service Parameters (Parametri servizio). 2 Selezionare il server Cisco Unified Communications Manager dal menu Server. 3 Selezionare Cisco WebDialer Web Service (Servizio Web Cisco WebDialer) dal menu Service (Servizio). 4 Fare clic su True (Vero) per il parametro Apply Application Dial Rules on Dial (Applica regole di composizione dell'applicazione per composizione). 5 Se si utilizza Cisco Unified Communications Manager release 6.x o 7.x, fare clic su True (Vero) per il parametro Apply Application Dial Rules on SOAP Dial (Applica regole di composizione dell'applicazione per composizione SOAP). 6 Riavviare il servizio Cisco WebDialer. Risoluzione dei problemi Nei seguenti argomenti vengono fornite informazioni sulla risoluzione di eventuali problemi rilevati durante l'uso di Cisco Unified Communications Manager: File di log e di configurazione di Click to Call (a pagina 113) File di log di Click to Call (a pagina 114) Messaggi di errore (a pagina 115) Problemi noti (a pagina 119) File di log e di configurazione di Click to Call I file di configurazione dell'applicazione Click to Call si trovano solitamente nella seguente directory del computer: Windows XP C:\Documents and Settings\[Nome account utente Windows]\Application Data\Cisco\Click to Call Windows Vista - C:\Users\[Nome account utente Windows]\AppData\Roaming\Cisco\Click to Call 113

116 Capitolo 4: Introduzione a Cisco Unified Communications Manager per Click to Call Nella tabella seguente sono descritti i file e le cartelle di Click to Call: File e cartelle di configurazione Cartella \Data\Outbound Cartella \Log File clicktocall.xml File ClickToCallPhones.xml descrizione Log delle chiamate in uscita per l'utente finale File di log dell'applicazione Impostazioni dell'applicazione per l'utente Elenco dei modelli di telefono supportati File di log di Click to Call I file di log dell'applicazione Click to Call si trovano solitamente nella seguente cartella del computer: Windows XP C:\Documents and Settings\[Nome account utente Windows]\Application Data\Cisco\Click to Call Windows Vista - C:\Users\[Nome account utente Windows]\AppData\Roaming\Cisco\Click to Call Le cartelle contengono i seguenti file di log: clicktocall.log: contiene il log dell'applicazione MSclicktocall.log: contiene il log di Microsoft Office. OCclicktocall.log: contiene il log di Contatti di Microsoft Outlook. PMclicktocall.log: contiene il log del menu personale di Microsoft Outlook. Ciascun file di log esegue il riporto in un altro file quando si raggiunge la dimensione massima del file, ad esempio, clicktocall.log.1, clicktocall.log.2 e così via. È previsto un numero massimo di 10 file di log. Ogni file di log memorizza fino a 100 KB di dati registrati. Il file di log del programma di installazione di Click to Call è denominato install.log e si trova nella cartella C:\Program Files\Cisco Systems\Click to Call. 114

117 Capitolo 4: Introduzione a Cisco Unified Communications Manager per Click to Call Messaggi di errore In questa tabella viene fornito un elenco di messaggi di errore che possono essere visualizzati nell'applicazione Click to Call e viene descritta un'azione consigliata per ogni messaggio di errore. Messaggio di errore A connection error occurred. (Si è verificato un errore di connessione.) Please ensure Click to Call is running (Accertarsi che l'applicazione Click to Call sia in esecuzione) A directory error occurred. (Si è verificato un errore di directory.) Please contact your phone administrator (Contattare l'amministratore del telefono) A service error occurred. (Si è verificato un errore di servizio.) Retry the call (Provare a eseguire nuovamente la chiamata). If the problem persists, please contact your phone administrator (Se il problema persiste, contattare l'amministratore del telefono) Cannot make call. (Impossibile eseguire la chiamata.) Please ensure Click to Call is running (Accertarsi che l'applicazione Click to Call sia in esecuzione) Click to Call cannot find Cisco IP Communicator (Click to Call non riesce a trovare Cisco IP Communicator). Please ensure it is Problema e azione consigliata Si è tentato di eseguire una chiamata utilizzando la funzionalità Click to Call, ma l'applicazione Click to Call non è in esecuzione. Richiedere all'utente finale di riavviare l'applicazione Click to Call. È possibile che il servizio Cisco Unified Communications Manager non sia attivo. Attendere qualche minuto e riprovare ad eseguire la connessione. Se si verifica nuovamente un errore, contattare l'amministratore del sistema Cisco Unified Communications Manager. Si è verificato un errore interno nell'applicazione WebDialer. Contattare l'amministratore del sistema Cisco Unified Communications Manager. Richiedere all'utente finale di riavviare l'applicazione Click to Call. Richiedere all'utente finale di verificare che il softphone Cisco IP Communicator funzioni correttamente o selezionare un telefono da utilizzare con l'applicazione Click to Call. 115

118 Capitolo 4: Introduzione a Cisco Unified Communications Manager per Click to Call Messaggio di errore Problema e azione consigliata running or select another phone (Accertarsi che sia in esecuzione o selezionare un altro telefono) Click to Call is not fully configured (Click to Call non è configurato completamente) Destination cannot be reached (Impossibile raggiungere la destinazione) Login failed (Connessione non riuscita). Please make sure your user name and password are correct (Accertarsi che il nome utente e la password siano corretti) No phone is available. (Nessun telefono disponibile.) Please contact your phone administrator (Contattare l'amministratore del telefono) No phone has been selected for use with Click to Call. (Nessun telefono selezionato per l'uso con Click to Call.) Please select a phone (Selezionare un telefono) Proxy authentication rights could not be found (Impossibile trovare diritti di autenticazione proxy). Please contact your phone administrator (Contattare l'amministratore del telefono) Uno o più campi obbligatori nella schermata di connessione sono stati lasciati vuoti. Richiedere all'utente finale di inserire le informazioni mancanti nella schermata di connessione e riprovare. L'utente finale ha composto il numero errato o non sono state applicate le regole di composizione corrette. Verificare che il servizio Cisco WebDialer sia configurato per utilizzare le regole di composizione dell'applicazione in Cisco Unified Communications Manager. Fornire all'utente finale il nome utente e la password corretti per il server Cisco Unified Communications Manager. Richiedere all'utente finale di inserire nome utente e password nella schermata di accesso e riprovare. Richiedere all'utente finale di verificare e aggiornare le preferenze del telefono nella schermata Phones (Telefoni) delle preferenze di Click to Call. L'utente finale non ha selezionato alcun telefono per l'uso con l'applicazione Click to Call. Richiedere all'utente finale di selezionare un telefono da utilizzare con l'applicazione Click to Call. Il servizio Cisco WebDialer restituisce questo errore. Contattare l'amministratore del sistema Cisco Unified Communications Manager. 116

119 Capitolo 4: Introduzione a Cisco Unified Communications Manager per Click to Call Messaggio di errore Service is temporarily unavailable (Servizio temporaneamente non disponibile). Retry the call (Provare a eseguire nuovamente la chiamata). If the problem persists, please contact your phone administrator (Se il problema persiste, contattare l'amministratore del telefono) The service is overloaded (Il servizio è in sovraccarico). Retry the call (Provare a eseguire nuovamente la chiamata). If the problem persists, please contact your phone administrator (Se il problema persiste, contattare l'amministratore del telefono) The URL you requested is not available (L'URL richiesto non è disponibile). Please contact your phone administrator (Contattare l'amministratore del telefono) The XML command is not available in the request (Il comando XML non è disponibile nella richiesta). Please contact your phone administrator (Contattare l'amministratore del telefono) <Number> cannot be converted to a valid phone number (Numero non può essere convertito in un numero di telefono valido) Problema e azione consigliata Il servizio Cisco Unified Communications Manager è in sovraccarico. È stato raggiunto il limite di richieste di due sessioni concorrenti. Attendere qualche minuto e riprovare ad eseguire la connessione. Se si verifica nuovamente un errore, contattare l'amministratore del sistema Cisco Unified Communications Manager. Il servizio Cisco Unified Communications Manager è in sovraccarico. È stato raggiunto il limite di richieste di due sessioni concorrenti. Attendere qualche minuto e riprovare ad eseguire la connessione. Se si verifica nuovamente un errore, contattare l'amministratore del sistema Cisco Unified Communications Manager. Fornire all'utente finale l'indirizzo IP del servizio Cisco Web Dialer e/o Device Query corretto. Richiedere all'utente finale di inserire le informazioni nella schermata di connessione e riprovare. Errore restituito dal servizio Cisco WebDialer. Contattare l'amministratore del sistema Cisco Unified Communications Manager. Il numero di telefono inserito dall'utente finale non è valido. Richiedere all'utente finale di modificare il numero di telefono e riprovare. 117

120 Capitolo 4: Introduzione a Cisco Unified Communications Manager per Click to Call Messaggio di errore The maximum phone number length is 32 digits (La lunghezza massima del numero di telefono è 32 cifre) Invalid XML command (Comando XML non valido). Please contact your phone administrator (Contattare l'amministratore del telefono) Cisco WebDialer service cannot be found (Impossibile trovare il servizio Cisco WebDialer). Please ensure you entered the correct address (Accertarsi di aver inserito l'indirizzo corretto) The call failed (Chiamata non riuscita). Please ensure you are logged into your Extension Mobility device (Accertarsi di aver eseguito la connessione al proprio dispositivo Extension Mobility). If the problem persists, please contact your phone administrator (Se il problema persiste, contattare l'amministratore del telefono) Problema e azione consigliata Il numero di telefono inserito dall'utente finale è troppo lungo. Richiedere all'utente finale di modificare il numero di telefono e riprovare. Il servizio Cisco WebDialer restituisce questo errore. Contattare l'amministratore del sistema Cisco Unified Communications Manager. Fornire all'utente finale l'indirizzo del server Webdialer corretto. Richiedere all'utente finale di inserire l'indirizzo del server nella schermata di accesso e riprovare. Una richiesta di chiamata è già in corso o il servizio Cisco WebDialer non riesce a ottenere una linea sul dispositivo telefonico dal CTI. Attendere qualche momento e riprovare a connettersi. Se si verifica nuovamente un errore, contattare l'amministratore del sistema Cisco Unified Communications Manager. 118

121 Capitolo 4: Introduzione a Cisco Unified Communications Manager per Click to Call Problemi noti Problema: Dopo l'installazione di Click to Call, l'applicazione non viene avviata e viene visualizzato un errore. Soluzione: Fornire il gruppo di lavoro appropriato agli utenti finali: Per Microsoft Windows XP 1 Nel menu Start, selezionare Opzioni internazionali e della lingua nel Pannello di controllo. 2 Modificare le impostazioni locali in un valore diverso dalle proprie. Ad esempio, se è impostata la lingua Inglese (Stati Uniti), modificarla in un'altra lingua, ad esempio Inglese (Regno Unito). 3 Fare clic su OK. 4 Ripristinare le impostazioni locali originali, ad esempio Inglese (Stati Uniti). 5 Fare clic su OK. Per Microsoft Windows Vista: 1 Nel menu Start, selezionare Opzioni internazionali e della lingua nel Pannello di controllo. 2 Selezionare la scheda Formati. 3 Modificare le impostazioni locali in un valore diverso dalle proprie nel menu Formato attuale. Ad esempio, se è impostata la lingua Inglese (Stati Uniti), modificarla in un'altra lingua, ad esempio Inglese (Regno Unito). 4 Fare clic su OK. 5 Ripristinare le impostazioni locali originali, ad esempio Inglese (Stati Uniti). 6 Fare clic su OK. 119

122

123 Capitolo 5 5 Uso dell'editor dei criteri per definire e applicare criteri È possibile definire e applicare criteri per i gruppi in Cisco WebEx Connect. I criteri possono essere utilizzati per abilitare o disabilitare funzioni quali trasferimento di file, condivisione del desktop, archiviazione di sessioni IM e aggiornamento automatico di Cisco WebEx Connect. È possibile applicare criteri a tutti gli utenti all'interno dell'organizzazione Cisco WebEx Connect o a specifici gruppi di utenti. Non è possibile applicare criteri a un singolo utente. Per ulteriori informazioni sul funzionamento dei criteri e delle azioni dei criteri, vedere Criteri e azioni dei criteri (a pagina 121). In Cisco WebEx Connect è disponibile un Editor dei criteri per definire e applicare i criteri ai gruppi. Criteri e azioni dei criteri Un criterio è un set di regole che include azioni, le quali determinano le funzioni di Cisco WebEx Connect disponibili per gruppi di utenti o per l'intera organizzazione Cisco WebEx Connect. Pertanto, un criterio può includere una o più azioni, che sono abilitate o disabilitate. Ad esempio, un cliente che desidera limitare determinate funzionalità di Cisco WebEx Connect per Appaltatori può creare un criterio denominato Contractor Policy (Criterio Appaltatori). Questo criterio può limitare le funzionalità che devono essere disabilitate impostando specifiche azioni su FALSE (FALSO). Ad esempio, il Contractor Policy (Criterio Appaltatori) può disabilitare External File Transfer (Trasferimento file esterno) ed External IM for Contractors (IM esterno per Appaltatori) come mostrato nell'immagine seguente. 121

124 Capitolo 5: Uso dell'editor dei criteri per definire e applicare criteri Un'azione è una funzionalità di Cisco WebEx Connect che può essere controllata mediante criteri. Ad esempio, l'azione External File Transfer (Trasferimento file esterno) corrisponde alla funzionalità di scambio dei file con utenti all'esterno dell'organizzazione Cisco WebEx Connect. 122

125 Capitolo 5: Uso dell'editor dei criteri per definire e applicare criteri Definizione & dei criteri di applicazione Quando vengono creati nuovi utenti nell'organizzazione Cisco WebEx Connect, per impostazione predefinita tali utenti non appartengono ad alcun gruppo. Pertanto, tutte le azioni dei criteri predefinite vengono applicate all'intera organizzazione Cisco WebEx Connect. Ciò accade perché il gruppo di livello superiore, solitamente creato al momento del provisioning, include tutti gli utenti dell'organizzazione Cisco WebEx Connect. Gli utenti devono essere aggiunti a un gruppo, poiché non sono state assegnate azioni di criteri predefinite al momento della creazione dell'utente. Se l'amministratore dell'organizzazione crea i gruppi e applica determinati criteri a tali gruppi, i criteri a livello di gruppo sostituiscono i criteri a livello di organizzazione. Gli utenti appartenenti a tali gruppi verranno gestiti in base ai criteri a livello di gruppo e non in base ai criteri a livello di organizzazione. Ad esempio, se l'amministratore dell'organizzazione applica dei criteri che vietano le comunicazioni VOIP esterne per un determinato gruppo, gli utenti di tale gruppo non potranno comunicare mediante VOIP. Tuttavia, le comunicazioni VOIP esterne saranno ancora consentite per tutti gli altri utenti nell'organizzazione. È possibile applicare i criteri a livello di organizzazione o a gruppi specifici. Tuttavia, se si verifica un conflitto nelle impostazioni dei criteri a livello di organizzazione e a livello di gruppo (oppure tra un gruppo principale e i relativi gruppi secondari), verranno applicate le azioni più restrittive. Ad esempio, se la funzionalità VOIP è attivata (ossia la relativa opzione è impostata su TRUE (VERO)) a livello di organizzazione, ma è disattivata (ossia la relativa opzione è impostata su FALSE (FALSO)) a livello di gruppo, tale funzionalità verrà disabilitata per tutti gli utenti all'interno del gruppo. Tuttavia, se la funzionalità VOIP è disattivata a livello di organizzazione ma attivata a livello di gruppo, tale funzionalità sarà comunque disabilitata per gli utenti del gruppo. Nell'immagine seguente viene mostrata la modalità di applicazione dei criteri a livello di organizzazione e di gruppo. 123

126 Capitolo 5: Uso dell'editor dei criteri per definire e applicare criteri Tenere presente che questa limitazione ha la precedenza sulla gerarchia dei criteri già descritta. Informazioni su Policy Editor (Editor criteri) Utilizzare lo strumento Cisco WebEx Connect Administration per impostare i criteri. È possibile impostare diversi criteri per ciascun gruppo e apportare le modifiche ai criteri in qualsiasi momento. Se l'organizzazione Cisco WebEx Connect è stata predisposta di recente, tutte le funzionalità sono abilitate come impostazione predefinita per tutti gli utenti, tranne le funzionalità che richiedono agli utenti di utilizzare la crittografia AES. Nota: se sono stati modificati o aggiornati alcuni criteri, è necessario uscire prima da Cisco WebEx Connect, quindi eseguire nuovamente l'accesso per rendere effettivi i criteri aggiornati. Per informazioni sull'applicazione dei criteri ai gruppi, vedere Assegnazione dei criteri ai gruppi (a pagina 141). 124

127 Capitolo 5: Uso dell'editor dei criteri per definire e applicare criteri Aggiunta di criteri Per aggiungere o modificare i criteri: 1 Eseguire l'accesso allo strumento Cisco WebEx Connect Administration. 2 Fare clic sulla scheda Policy Editor (Editor criteri). Policy List (Elenco criteri) viene visualizzato a sinistra e Action List (Elenco azioni) a destra della schermata Policy Editor (Editor criteri) come illustrato nell'immagine seguente. 3 In Policy List (Elenco criteri), fare clic su Add (Aggiungi). "Per impostazione predefinita viene visualizzato "New Policy (Nuovo criterio)" come nome di criterio. 4 Inserire un nome univoco per il criterio. 5 Per aggiungere azioni al criterio, vedere Aggiunta di azioni a un criterio (a pagina 126). 6 Selezionare la casella di controllo Applied (Applicato) per visualizzare un messaggio simile a quello riportato nell'immagine seguente. 7 Fare clic su OK nella casella del messaggio per applicare il criterio a tutta l'organizzazione Cisco WebEx Connect. 8 Per informazioni sull'applicazione dei criteri a gruppi specifici, vedere Assegnazione dei criteri ai gruppi (a pagina 141). 125

128 Capitolo 5: Uso dell'editor dei criteri per definire e applicare criteri Aggiunta di azioni a un criterio Per aggiungere azioni a un criterio: 1 Eseguire l'accesso allo strumento Cisco WebEx Connect Administration. 2 Fare clic sulla scheda Policy Editor (Editor criteri). Policy List (Elenco criteri) viene visualizzato a sinistra e Action List (Elenco azioni) a destra della schermata Policy Editor (Editor criteri) come illustrato nell'immagine seguente. 3 In Policy Name (Nome criterio), selezionare il criterio a cui si desidera aggiungere le azioni. 4 Per aggiungere le azioni, fare clic su Add Action (Aggiungi azione) in Action List (Elenco azioni). Viene visualizzata la schermata Action Editor (Editor azioni). 5 Selezionare un'azione per il criterio dall'elenco a discesa Action Tag Name (Nome tag azione). Viene visualizzato un elenco di tag di azione disponibili. Nota: per ulteriori informazioni su queste azioni, vedere Criteri e azioni dei criteri (a pagina 121). 126

129 Capitolo 5: Uso dell'editor dei criteri per definire e applicare criteri 6 Una volta selezionata l'azione appropriata per il criterio, selezionare:. Enabled (Abilitato): per abilitare l'azione del criterio selezionata. Disabled (Disabilitato): per disabilitare l'azione del criterio selezionata. Avanzate: per aprire le opzioni di configurazione avanzate per l'azione del criterio selezionata. 7 Se è stato selezionato Advanced (Avanzate) al punto precedente, la finestra di dialogo Action Editor (Editor azioni) si espande per visualizzare le opzioni di configurazione avanzate. 127

130 Capitolo 5: Uso dell'editor dei criteri per definire e applicare criteri 8 In Action Details Configuration (Configurazione dettagli azione), selezionare l'opzione Action Node Type (Tipo di nodo azione) appropriata: Term Element (Elemento termine) o Logic (Logico). 9 Se è stato selezionato Logic (Logico), selezionare l'operatore logico rilevante: OR, AND o NOT dall'elenco a discesa degli operatori logici. 10 Se è stato selezionato Term Element (Elemento termine), selezionare l'opzione Element Description Type (Tipo di descrizione elemento) appropriata. L'opzione Element Description Type (Tipo di descrizione elemento) determina il funzionamento dell'azione del criterio, ossia se l'azione del criterio verrà attivata o disattivata, oppure le condizioni in cui l'azione del criterio verrà attivata o disattivata. Sono disponibili i seguenti tipi: Pair Element (Elemento coppia) Exists (Esiste) Richiede Vero False (Falso) Call (Chiamata) Nota: i valori True (Vero) e False (Falso) indicano se l'azione del criterio verrà abilitata o disabilitata. Il resto dei valori determina la condizione in cui il criterio verrà abilitato o disabilitato. 11 Fare clic su Save (Salva). 128

131 Capitolo 5: Uso dell'editor dei criteri per definire e applicare criteri Uso di azioni di criteri disponibili in Cisco WebEx Connect In questa sezione vengono descritte le azioni dei criteri disponibili in Cisco WebEx Connect. La descrizione include anche informazioni sull'impatto dell'azione di un criterio sulle funzioni che controlla. Di conseguenza, consente di impostare i criteri più appropriati sui gruppi gestiti. Per informazioni su come visualizzare e impostare le azioni dei criteri, vedere Aggiunta di azioni a un criterio (a pagina 126). Per impostazione predefinita, tutte le funzionalità di un'organizzazione Cisco WebEx Connect predisposta di recente sono garantite a tutti gli utenti. Ciò significa che tutte le funzioni di Cisco WebEx Connect sono disponibili per tutti gli utenti mediante questa azione di criterio predefinita. Note: Solo il criterio di crittografia end-to-end non è abilitato per impostazione predefinita. L'amministratore dell'organizzazione deve abilitare questo criterio in modo esplicito. Gli amministratori devono quindi creare criteri solo se occorre disabilitare specifiche funzionalità per tutti gli utenti o per specifici gruppi di utenti. Non è possibile applicare azioni di criteri su utenti mediante client IM XMPP di terze parti. Gli utenti esterni sono utenti che non appartengono all'organizzazione Cisco WebEx Connect, ma che possono comunque utilizzare Cisco WebEx Connect per comunicare con gli utenti appartenenti all'organizzazione Cisco WebEx Connect. Azione criterio descrizione Impatto Valore predefinito External File Transfer (Trasferimento file esterno) Controlla il trasferimento dei file in una sessione IM tra gli utenti dell'organizzazione Connect e gli utenti all'esterno dell'organizzazione. L'impostazione di questa azione di criterio su FALSE (FALSO) interromperà tutti i trasferimenti di file tra gli utenti dell'organizzazione Connect e gli utenti esterni, incluse le sessioni IM con più interlocutori con almeno un utente esterno. VERO Internal File Transfer (Trasferimento file interno) Controlla il trasferimento dei file in una sessione IM tra gli utenti di Connect all'interno dell'organizzazione. L'impostazione di questa azione di criterio su FALSE (FALSO) interromperà tutti i trasferimenti di file interni. Quando questa azione di criterio non è impostata in modo esplicito su FALSE (FALSO), tutti gli utenti all'interno dell'organizzazione Connect potranno scambiare file con gli utenti interni. VERO External IM (IM esterno) Controlla le sessioni IM tra gli utenti dell'organizzazione Connect e gli utenti all'esterno dell'organizzazione. L'impostazione di questa azione di criterio su FALSE (FALSO) interromperà tutte le sessioni IM tra gli utenti dell'organizzazione Connect e gli utenti all'esterno dell'organizzazione. Interromperà anche tutti i servizi dipendenti, quali VERO 129

132 Capitolo 5: Uso dell'editor dei criteri per definire e applicare criteri Azione criterio descrizione Impatto Valore predefinito servizi vocali, video e VOIP. External VOIP (VOIP esterno) Controlla le comunicazioni VOIP in sessioni IM tra gli utenti dell'organizzazione Connect e gli utenti all'esterno dell'organizzazione L'impostazione di questa azione di criterio su FALSE (FALSO) interromperà tutte le comunicazioni VOIP in sessioni IM tra gli utenti dell'organizzazione Connect e gli utenti all'esterno dell'organizzazione. Tuttavia, saranno disponibili altri servizi come sessioni IM basate su testo e trasferimenti di file VERO Internal VOIP (VOIP interno) Controlla le comunicazioni VOIP in sessioni IM tra gli utenti all'interno dell'organizzazione Connect. L'impostazione di questa azione di criterio su FALSE (FALSO) interromperà tutte le comunicazioni VOIP in sessioni IM tra gli utenti all'interno dell'organizzazione Connect. Tuttavia, saranno disponibili altri servizi come sessioni IM basate su testo e trasferimenti di file. Quando questa azione di criterio non è impostata in modo esplicito su FALSE (FALSO), tutti gli utenti all'interno dell'organizzazione Connect potranno utilizzare comunicazioni VOIP in sessioni IM. VERO External Video (Video esterno) Controlla servizi video in sessioni IM tra gli utenti dell'organizzazione Connect e gli utenti all'esterno dell'organizzazione L'impostazione di questa azione di criterio su FALSE (FALSO) interromperà tutti i servizi video in sessioni IM tra gli utenti dell'organizzazione Connect e gli utenti all'esterno dell'organizzazione. Tuttavia, saranno disponibili altri servizi come sessioni IM basate su testo e trasferimenti di file. VERO Internal Video (Video interno) Controlla i servizi video in sessioni IM tra gli utenti all'interno dell'organizzazione Connect. L'impostazione di questa azione di criterio su FALSE (FALSO) interromperà tutti i servizi video in sessioni IM tra gli utenti all'interno dell'organizzazione Connect. Tuttavia, saranno disponibili altri servizi come sessioni IM basate su testo e trasferimenti di file. Quando questa azione di criterio non è impostata in modo esplicito su FALSE (FALSO), tutti gli utenti all'interno dell'organizzazione Connect potranno utilizzare comunicazioni video in sessioni IM. VERO Local Archive (Archivio Controlla la possibilità per L'impostazione di questa azione di criterio su FALSE (FALSO) VERO 130

133 Capitolo 5: Uso dell'editor dei criteri per definire e applicare criteri Azione criterio locale) descrizione Impatto Valore predefinito l'utente di archiviare localmente i messaggi di testo IM. impedisce agli utenti di archiviare localmente i messaggi di testo IM. Nel client Cisco WebEx Connect, la seguente opzione è disabilitata: Edit (Modifica) > Settings (Impostazioni) >General IM (IM generali) > Message Archive (Archivio messaggi). Se si sta eseguendo l'aggiornamento da Cisco WebEx Connect versione 5.x a 6.x, l'archivio della cronologia della chat memorizzato sui computer locali degli utenti verrà eliminato e non potrà essere recuperato. Si consiglia all'amministratore dell'organizzazione di informare tutti gli utenti dell'organizzazione Cisco WebEx Connect in proposito. Inoltre, gli utenti devono eseguire il backup dei propri archivi di chat prima dell'aggiornamento di Cisco WebEx Connect a una versione più recente. Join Workspace (Partecipa a spazio di lavoro) Controlla la possibilità per gli utenti di partecipare a uno spazio di lavoro all'interno dell'organizzazione Connect. L'impostazione di questa azione di criterio su FALSE (FALSO) impedisce agli utenti di partecipare a uno spazio all'interno dell'organizzazione Connect. Quando questa azione di criterio non è impostata in modo esplicito su FALSE (FALSO), gli utenti possono accettare un invito a partecipare a uno spazio all'interno dell'organizzazione Connect. VERO Join External Workspace (Partecipa a spazio di lavoro esterno) Controlla la possibilità per gli utenti all'interno dell'organizzazione Connect di accettare un invito a partecipare a uno spazio esterno all'organizzazione Connect. Inoltre, questa azione controlla la possibilità per questi utenti di diventare un membro di spazi all'esterno dell'organizzazione Connect. L'impostazione di questa azione di criterio su FALSE (FALSO) impedisce agli utenti all'interno dell'organizzazione Connect di accettare un invito a partecipare a uno spazio esterno all'organizzazione Connect. Gli utenti possono solo visualizzare ed eliminare l'invito. Inoltre, l'amministratore dell'organizzazione non viene informato di tali inviti. VERO External Desktop Share Controlla la possibilità per gli L'impostazione di questa azione di criterio su FALSE (FALSO) VERO 131

134 Capitolo 5: Uso dell'editor dei criteri per definire e applicare criteri Azione criterio (Condivisione desktop esterna) descrizione Impatto Valore predefinito utenti all'interno dell'organizzazione Connect di condividere il proprio desktop con utenti al di fuori dell'organizzazione Connect. impedisce agli utenti all'interno dell'organizzazione Connect di condividere il proprio desktop (locale) con gli utenti all'esterno dell'organizzazione Connect. Quando questa azione di criterio non è impostata in modo esplicito su FALSE (FALSO), gli utenti possono condividere il proprio desktop (locale) con gli utenti all'esterno dell'organizzazione Connect. Internal Desktop share (Condivisione desktop interna) Workspace Feature (Funzione spazio di lavoro) Controlla la possibilità per gli utenti all'interno dell'organizzazione Connect di condividere il proprio desktop con gli utenti all'interno dell'organizzazione Connect. Controlla la possibilità per gli utenti (all'interno o all'esterno dell'organizzazione) di visualizzare spazi. Abilita/disabilita le funzioni correlate allo spazio. Quando questo criterio è disabilitato, l'utente non accede ad alcuna informazione correlata allo spazio nel client. L'impostazione di questa azione di criterio su FALSE (FALSO) impedisce agli utenti all'interno dell'organizzazione Connect di condividere il proprio desktop con altri utenti all'interno dell'organizzazione Connect. Quando questa azione di criterio non è impostata in modo esplicito su FALSE (FALSO), gli utenti possono condividere il proprio desktop con gli utenti all'interno dell'organizzazione Connect. L'impostazione di questa azione di criterio su FALSE (FALSO) impedisce agli utenti di visualizzare le funzioni correlate allo spazio. Solitamente, la funzione Spaces (Spazi) include l'elenco degli spazi e l'invito a unirsi agli spazi sarà disabilitato. Quando questa azione di criterio non è impostata in modo esplicito su FALSE (FALSO), gli utenti possono visualizzare e lavorare con tutte le funzioni di spazio. Nota: se questo criterio di azione è impostato su FALSE (FALSO), le azioni Join Workspace (Partecipa a spazio di lavoro) e Join External Workspace (Partecipa a spazio di lavoro esterno) saranno disabilitate per impostazione predefinita. VERO VERO Automatic Updates (Aggiornamenti automatici) Controlla l'invio di notifiche agli utenti ogni volta che è disponibile un nuovo aggiornamento per il client Cisco WebEx Connect. L'impostazione di questa azione di criterio su FALSE (FALSO) impedisce l'invio di notifiche agli utenti ogni volta che è disponibile un nuovo aggiornamento per il client Cisco WebEx Connect. Tuttavia, si consiglia di impostare VERO 132

135 Capitolo 5: Uso dell'editor dei criteri per definire e applicare criteri Azione criterio descrizione Impatto Valore predefinito questa azione di criterio su TRUE (VERO) in modo che gli utenti vengano informati della disponibilità degli aggiornamenti. Ciò semplifica il processo di aggiornamento e assicura che gli utenti utilizzino sempre l'ultima versione di Cisco WebEx Connect. Invite Users To Workspace (Invita utenti a spazio di lavoro) Controlla la possibilità per gli utenti appartenenti a uno spazio nell'organizzazione Connect di invitare altri utenti a unirsi allo spazio. L'impostazione di questa azione di criterio su FALSE (FALSO) non consente agli utenti appartenenti a uno spazio nell'organizzazione Connect di invitare altri utenti a unirsi allo spazio. Se questa azione di criterio non è impostata in modo esplicito su FALSE (FALSO), gli utenti appartenenti a uno spazio nell'organizzazione Connect possono invitare altri utenti a unirsi allo spazio. Nota: questa azione di criterio non funziona se l'azione Workspace Feature (Funzione spazio di lavoro) è impostata su FALSE (FALSO). VERO Invite External Users To Workspace (Invita utenti esterni a spazio di lavoro) Controlla la possibilità per gli utenti nell'organizzazione Connect appartenenti a uno spazio di invitare contatti all'esterno dell'organizzazione a unirsi allo spazio. L'impostazione di questa azione di criterio su FALSE (FALSO) non consente agli utenti appartenenti a uno spazio nell'organizzazione Connect di invitare contatti all'esterno dell'organizzazione a unirsi allo spazio. Nota: questa azione di criterio non funziona se l'azione Workspace Feature (Funzione spazio di lavoro) è impostata su FALSE (FALSO). VERO AES Encoding For IM (Codifica AES per IM) Consente di specificare se si desidera attivare il supporto per la crittografia end-to-end per le sessioni IM. L'impostazione di questa azione di criterio su FALSE (FALSO) disabiliterà il supporto per la crittografia end-to-end per le sessioni IM. Se un utente è impostato in modo che venga registrato, il criterio relativo alla crittografia end-to-end verrà impostato su FALSE (FALSO). La crittografia end-to-end non è supportata per gli utenti registrati. Per ulteriori informazioni, vedere Panoramica dell'archiviazione IM (a pagina 94). FALSE (FALSO) 133

136 Capitolo 5: Uso dell'editor dei criteri per definire e applicare criteri Azione criterio descrizione Impatto Valore predefinito Nota: per applicare questo criterio in modo esclusivo, i criteri Support SSL Encoding For IM (Supporto codifica SSL per IM) e Support No Encoding For IM (Nessuna codifica per IM) devono essere impostati su FALSE (FALSO). Se sono impostati su TRUE (VERO), il livello di crittografia negoziato sarà il livello massimo che l'altra parte supporta. Questa azione di criterio è impostata su FALSE (FALSO) per impostazione predefinita. Per ulteriori informazioni sui livelli di crittografia, vedere Informazioni sui livelli di crittografia (a pagina 137). SSL Encoding For IM (Codifica SSL per IM) Consente di specificare se si desidera attivare il supporto per la crittografia SSL per le sessioni IM. L'impostazione di questa azione di criterio su FALSE (FALSO) disabiliterà il supporto per la crittografia SSL per le sessioni IM. Note: Questa azione di criterio è applicabile solo se si sta utilizzando Cisco WebEx Connect versione 5.x. Non è applicabile a Cisco WebEx Connect versione 6.x. VERO Per applicare questo criterio in modo esclusivo, i criteri Support AES Encoding For IM (Supporto codifica AES per IM) e Support No Encoding For IM (Nessuna codifica per IM) devono essere impostati su FALSE (FALSO). Se sono impostati su TRUE (VERO), il livello di crittografia negoziato sarà il massimo livello supportato dall'altra parte. Per ulteriori informazioni, sui livelli di crittografia, vedere Informazioni sui livelli di crittografia (a pagina 137). NO Encoding For IM (Nessuna codifica per IM) Consente di specificare se si desidera disattivare il supporto per qualsiasi tipo di crittografia per le sessioni IM. Per applicare questo criterio in modo esclusivo, i criteri Support AES Encoding For IM (Supporto codifica AES per IM) e Support SSL Encoding For IM (Supporto codifica SSL per IM) devono essere impostati su FALSE (FALSO). Nota: se si imposta questa azione di criterio su FALSE FALSE (FALSO) 134

137 Capitolo 5: Uso dell'editor dei criteri per definire e applicare criteri Azione criterio descrizione Impatto Valore predefinito (FALSO), occorre impostare uno o entrambi i criteri Support AES Encoding For IM (Supporto codifica AES per IM) e Support SSL Encoding For IM (Supporto codifica SSL per IM) su TRUE (VERO). Per ulteriori informazioni sui livelli di crittografia, vedere Informazioni sui livelli di crittografia (a pagina 137). Internal IM with White Listed domains (IM interno con domini inseriti nella whitelist) Controlla la comunicazione IM tra gli utenti all'interno dell'organizzazione Connect e uno specifico tipo di contatti. L'impostazione di questa azione di criterio su FALSE (FALSO) impedirà agli utenti all'interno dell'organizzazione Connect di un dominio diverso e di specifici domini (aggiunti alla whitelist), di utilizzare le sessioni IM nelle comunicazioni reciproche. Tuttavia, ciò non è valido per gli utenti all'interno dell'organizzazione Connect dello stesso dominio. Verranno inoltre disabilitati altri servizi dipendenti, quali VOIP, video e trasferimento di file. VERO Upload Widgets (Carica widget) Controlla la possibilità per i membri dello spazio all'interno di un'organizzazione Connect di caricare widget negli spazi a cui appartengono. L'impostazione di questa azione di criterio su FALSE (FALSO) impedisce ai membri dello spazio all'interno di un'organizzazione Connect di caricare widget negli spazi a cui appartengono. Quando questa azione di criterio non è impostata su FALSE (FALSO) in modo esplicito, i membri dello spazio possono caricare widget negli spazi a cui appartengono. VERO 135

138 Capitolo 5: Uso dell'editor dei criteri per definire e applicare criteri Azione criterio descrizione Impatto Valore predefinito Edit View Profile Setting (Modifica impostazione di visualizzazione profilo) Controlla la possibilità di limitare a gruppi di utenti la modifica delle impostazioni di visualizzazione del relativo profilo utente. L'impostazione di questa azione di criterio su FALSE (FALSO) impedisce agli utenti di modificare le impostazioni di visualizzazione del relativo profilo utente. Questa azione di criterio ha impatto sulla casella di controllo Allow users to change their profile view settings (Consenti a utenti di modificare le impostazioni di visualizzazione del profilo) nella schermata Profile Settings (Impostazioni profilo) della scheda Configuration (Configurazione). Quando questa azione di criterio è impostata su FALSE (FALSO), la casella di controllo Allow users to change their profile view settings (Consenti a utenti di modificare le impostazioni di visualizzazione del profilo) non ha alcun impatto anche se selezionata. VERO Nota: gli amministratori dell'organizzazione che desiderano disabilitare le seguenti azioni di criterio per tutti gli utenti devono impostare il valore su FALSE (FALSO): Internal VoIP (VOIP interno) External VoIP (VOIP esterno) Internal Video (Video interno) External Video (Video esterno) Internal File Transfer (Trasferimento file interno) External File Transfer (Trasferimento file esterno) Internal Desktopshare (Condivisione desktop interna) External Desktopshare (Condivisione desktop esterno) Il valore di entrambe le azioni "condivisione interna" e "condivisione esterna" deve essere impostato su FALSE (FALSO). 136

139 Capitolo 5: Uso dell'editor dei criteri per definire e applicare criteri Informazioni sui livelli di crittografia Solitamente, tutte le comunicazioni di messaggistica istantanea (IM) tra i client Cisco WebEx Connect vengono crittografate sia all'interno che all'esterno dell'organizzazione Cisco WebEx Connect. La comunicazione IM viene crittografata sul client Cisco WebEx Connect di origine e decrittografata sul client di destinazione. Questa crittografia si applica a tutte le forme di comunicazione IM, incluso testo, condivisione di desktop e applicazioni, trasferimento di file, VOIP e video. Cisco WebEx Connect fornisce tre livelli di crittografia: Crittografia a 256 bit AES (Advanced Encryption Standard)/end-to-end: fornisce un ulteriore livello di sicurezza in cui i dati sono crittografati mediante AES sul client e decrittografati solo nella destinazione. SSL (Secure Sockets Layer) a 128 bit: la connettività tra un client e il punto di terminazione SSL nel centro dati è crittografata. In Cisco WebEx Connect versione 6 o successiva, i client Cisco WebEx Connect utilizzano sempre SSL (Secure Sockets Layer) per la connessione ai centri dati Cisco WebEx. Nessuna crittografia: i dati non vengono crittografati ma la connettività può essere di tipo SSL (per Cisco WebEx Connect versione 5.x). Per Cisco WebEx Connect versione 6 o successiva, la connettività è sempre di tipo SSL. Il livello di crittografia dipende dai criteri impostati dall'amministratore dell'organizzazione. L'amministratore dell'organizzazione può applicare i criteri di crittografia a tutta l'organizzazione Cisco WebEx Connect o solo a gruppi specifici. Il client Cisco WebEx Connect determina automaticamente il livello di crittografia dai criteri applicabili all'utente collegato al client. Pertanto, se le impostazioni dei criteri dell'organizzazione Cisco WebEx Connect non consentono un determinato livello di crittografia, la sessione IM non viene consentita e viene visualizzato un messaggio di errore a tutti i client nella sessione IM. Nota: in uno scenario IM di gruppo, il livello di crittografia verrà negoziato tra tutti gli utenti quando viene inviato l'invito iniziale. Una volta stabilita la sessione IM, è necessario che i partecipanti successivi supportino il livello di crittografia negoziato per poter partecipare. Nell'esempio seguente vengono descritti alcuni criteri di crittografia tipici per le sessioni IM. Sono disponibili i seguenti criteri per un'organizzazione che sceglie di adottare la crittografia end-to-end: Consentire solo la crittografia end-to-end. Non impostare la crittografia end-to-end esclusivamente se occorre registrare i messaggi istantanei per gli utenti, perché la registrazione della messaggistica istantanea ha la precedenza sulla crittografia end-to-end. Consentire entrambe, la crittografia end-to-end e la crittografia SSL. Questa opzione è applicabile se si utilizza Cisco WebEx Connect versione 5.x. Consentire la crittografia end-to-end, la crittografia SSL e nessuna crittografia. 137

140 Capitolo 5: Uso dell'editor dei criteri per definire e applicare criteri Nella tabella seguente viene mostrato l'impatto di questi criteri. Livello di crittografia client B Criteri client A Crittografia end-to-end SSL SSL Solo crittografia end-to-end Crittografia end-to-end Non consentire Non consentire Crittografia end-to-end o SSL Crittografia end-to-end SSL Non consentire Crittografia end-to-end o SSL o nessuna crittografia Crittografia end-to-end SSL Nessuna crittografia In Action Editor (Editor azioni), è necessario impostare TRUE (VERO) o FALSE (FALSO) per ciascuno di questi livelli di crittografia in base ai criteri scelti. 138

141 Capitolo 6 6 Gruppi L'amministratore dell'organizzazione Cisco WebEx Connect organizza gli utenti in gruppi (o gruppi di criteri). Ai gruppi vengono assegnati criteri di gruppo per determinare se le azioni devono essere applicate agli utenti appartenenti a un determinato gruppo. Gli utenti possono essere membri di uno o più gruppi. Un gruppo di livello superiore, denominato con il nome della società o dell'organizzazione, viene creato quando viene predisposta l'organizzazione Cisco WebEx Connect. Il ruolo di amministratore dell'organizzazione può essere assegnato solo agli utenti membri del gruppo di livello superiore. Nota: in Cisco WebEx Connect viene visualizzata una libreria personale come gruppo associato a un utente, ma questo gruppo non può essere modificato. Per visualizzare la schermata Group (Gruppo) 1 Accedere allo strumento Cisco WebEx Connect Administration. 2 Fare clic sulla scheda Group (Gruppo) per aprire la relativa schermata. Campo in cui inserire i termini di ricercare del gruppo desiderato. Icone o strumenti che consentono di eseguire attività correlate ai gruppi. Area in cui viene visualizzato l'elenco di gruppi. Elenco di criteri assegnati al gruppo attualmente selezionato. Nota: le seguenti opzioni non sono disponibili quando l'organizzazione Cisco WebEx Connect è impostata con l'integrazione della rubrica e l'integrazione SSO: Creazione di nuovi gruppi Modifica di gruppi esistenti Eliminazione di gruppi esistenti 139

142 Capitolo 6: Gruppi Aggiunta di gruppi Solo l'amministratore dell'organizzazione può creare nuovi gruppi. Per creare un nuovo gruppo: 1 Eseguire l'accesso allo strumento Cisco WebEx Connect Administration. 2 Fare clic sulla scheda Group (Gruppo) per aprire la relativa schermata. 3 Fare clic sull'icona Add Group (Aggiungi gruppo) per aprire la relativa schermata. Il nome del Parent Group (Gruppo principale) è sempre visualizzato nella parte superiore di questa finestra di dialogo. 4 Nel campo Group Name (Nome gruppo) inserire un nome per il gruppo. 5 Fare clic su OK per creare il nuovo gruppo e tornare alla schermata Group (Gruppo). Modifica dei gruppi Per modifica di un gruppo si intende solo la ridenominazione del gruppo. Solo gli amministratori dell'organizzazione possono modificare i gruppi. Per modificare un gruppo: 1 Eseguire l'accesso allo strumento Cisco WebEx Connect Administration. 2 Fare clic sulla scheda Group (Gruppo) per aprire la relativa schermata. 140

143 Capitolo 6: Gruppi 3 Nel campo Search (Cerca), inserire almeno una lettera del gruppo che si desidera modificare e fare clic su Search (Cerca) per visualizzare il gruppo che si desidera modificare. 4 Selezionare il gruppo e fare clic sull'icona Rename Group (Rinomina gruppo) per visualizzare la relativa finestra di dialogo. 5 Nel campo Group Name (Nome gruppo), inserire il nuovo nome del gruppo e fare clic su OK per tornare alla schermata Group (Gruppo). Il gruppo ridenominato è ora visibile nella schermata Group (Gruppo). Assegnazione dei criteri ai gruppi L'assegnazione di un criterio a un gruppo include la selezione del gruppo e del criterio da applicare. È possibile assegnare più criteri a un gruppo. Se un gruppo contiene gruppi secondari, i criteri assegnati al gruppo principale verranno applicati anche ai gruppi secondari. Tuttavia, i criteri assegnati a un gruppo secondario non si applicano al gruppo principale. Per ulteriori informazioni sui criteri, vedere Criteri e azioni dei criteri (a pagina 121). Per assegnare i criteri ai gruppi 1 Eseguire l'accesso allo strumento Cisco WebEx Connect Administration. 2 Fare clic sulla scheda Group (Gruppo) per aprire la relativa schermata. 3 Nel campo Search (Cerca), inserire almeno una lettera del gruppo al quale si desidera assegnare i criteri e fare clic su Search (Cerca). 141

144 Capitolo 6: Gruppi 4 Nell'elenco dei gruppi corrispondenti al termine di ricerca, selezionare il gruppo al quale si desidera assegnare i criteri. 5 In Policy Assignment (Assegnazione criteri), selezionare i criteri che si desidera applicare. È possibile selezionare un solo criterio alla volta. Una breve pausa indica che il criterio è stato assegnato. 6 Per annullare l'assegnazione di un criterio, deselezionare la casella di controllo accanto al criterio appropriato. Eliminazione dei gruppi È possibile eliminare un gruppo solo se è vuoto e non vi sono utenti ad esso associati. Tuttavia, se un gruppo non è vuoto, è possibile eliminare qualsiasi utente che appartiene a più gruppi. Non è possibile eliminare il gruppo di livello superiore creato al momento della predisposizione dell'organizzazione Cisco WebEx Connect. Per eliminare un gruppo: 1 Eseguire l'accesso allo strumento Cisco WebEx Connect Administration. 2 Fare clic sulla scheda Group (Gruppo) per aprire la relativa schermata. 3 Nel campo Search (Cerca), inserire almeno una lettera del gruppo che si desidera eliminare e fare clic su Search (Cerca) per visualizzare i gruppi corrispondenti. 142

145 Capitolo 6: Gruppi 4 Selezionare il gruppo e fare clic sull'icona Delete Group (Elimina gruppo) per visualizzare il relativo messaggio di conferma. 5 Fare clic su OK nella casella del messaggio per eliminare il gruppo selezionato. Non è possibile recuperare un gruppo eliminato. Visualizzazione di gruppi di livello superiore, principali e secondari Un amministratore dell'organizzazione può organizzare gruppi in modo gerarchico creando gruppi principali e secondari. Il gruppo superiore nella gerarchia è sempre il gruppo di livello superiore creato quando l'organizzazione Cisco WebEx Connect è stata predisposta. Non è possibile creare un altro gruppo principale sopra il gruppo di livello superiore. È possibile creare qualsiasi numero di gruppi principali e secondari sotto questo gruppo di livello superiore. Un gruppo principale può anche essere un gruppo secondario e viceversa. Per visualizzare gruppi di livello superiore, principali e secondari 1 Eseguire l'accesso allo strumento Cisco WebEx Connect Administration. 2 Fare clic sulla scheda Group (Gruppo) per aprire la relativa schermata. 3 Nel campo Search (Cerca), inserire almeno una lettera del gruppo di cui si desidera visualizzare i gruppi principali o secondari. 4 Fare clic su Search (Cerca) per visualizzare l'elenco di gruppi corrispondente al termine di ricerca specificato. 5 Selezionare il gruppo e fare clic su More Actions (Altre azioni). 6 Nell'elenco a discesa More Actions (Altre azioni), selezionare una delle seguenti opzioni, come necessario: Top Level Group (Gruppo livello superiore): per visualizzare il gruppo di livello superiore del gruppo selezionato. Il gruppo di livello superiore è sempre il gruppo creato quando l'organizzazione Cisco WebEx Connect è stata predisposta. 143

146 Capitolo 6: Gruppi View Child Groups (Visualizza gruppi secondari): per visualizzare i gruppi secondari del gruppo selezionato. View Parent Group (Visualizza gruppo principale): per visualizzare il gruppo principale del gruppo selezionato. View Group Users (Visualizza utenti gruppo): per visualizzare l'elenco di utenti appartenenti al gruppo selezionato. Tenere presente che l'elenco di utenti è visualizzato nella schermata User (Utente) sotto la scheda User (Utente). 144

147 Capitolo 7 7 Single Sign On e integrazione della rubrica In questo argomento vengono fornite informazioni su: Single Sign-On (SSO) Integrazione della rubrica Nella configurazione standard di Cisco WebEx Connect, il nome e la password di accesso degli utenti sono indipendenti dalle credenziali di autenticazione utilizzate dalla società o dall'organizzazione. Pertanto, gli utenti devono ricordare un altro set di credenziali di accesso. Gli amministratori dell'organizzazione devono anche gestire un set separato di account utente. La funzionalità Single Sign-On (SSO) consente alle società di utilizzare il proprio sistema SSO interno per semplificare la gestione di Cisco WebEx Connect. Con la funzionalità SSO, gli utenti accedono in modo sicuro a Cisco WebEx Connect utilizzando le proprie credenziali aziendali. Le credenziali di accesso degli utenti non vengono inviate a Cisco, proteggendo in questo modo le informazioni di accesso aziendali. Gli account utente possono essere creati automaticamente, come opzione per la configurazione SSO, la prima volta che un utente accede a Cisco WebEx Connect. La funzionalità SSO impedisce, inoltre, agli utenti di accedere a Cisco WebEx Connect se il relativo account di accesso aziendale è disattivato. Cisco WebEx Connect supporta i sistemi SSO basati sul protocollo SAML standard. Nota: contattare il Customer Success Manager per ulteriori informazioni sui sistemi SSO supportati e determinare le operazioni necessarie per configurare il sistema SSO aziendale in modo che funzioni con Cisco WebEx Connect. 145

148 Capitolo 7: Single Sign On e integrazione della rubrica Requisiti Single Sign-On (SSO) I seguenti dettagli sono necessari quando si implementa il sistema Single Sign On con Cisco WebEx Connect: La società deve disporre di un sistema Single Sign-On conforme agli standard SAML 2.0 o WS Federation 1.0. Specificare un certificato a chiave pubblica X.509 aziendale da importare nello strumento Cisco WebEx Connect Administration. Le asserzioni SAML inviate al sistema Cisco WebEx Connect vengono firmate con la chiave privata del certificato. È necessario utilizzare un sistema di gestione dell'identità (IdP) valido per attività quali l'abilitazione SSO, la gestione dell'autenticazione, l'autorizzazione basata su criteri, la federazione di identità e così via. I sistemi supportati includono CA SiteMinder, SAML 2.0 o qualsiasi sistema conforme agli standard WS-Federation 1.0. Il sistema SSO deve essere configurato per fornire un'asserzione SAML con le informazioni sull'account utente e gli ID del sistema SAML richiesti da Cisco WebEx Connect. Fornire l'url per il servizio SSO aziendale da inserire nello strumento Cisco WebEx Connect Administration. Solitamente, viene utilizzato il seguente URL per il servizio SSO aziendale: https://swapi.webexconnect.com/wbxconnect/sso/esempi O.com/orgadmin.app. Sostituire ESEMPIO.com con il nome della propria società. Gli utenti devono installare il client Cisco WebEx Connect con un comando per configurare il client per SSO e identificare il nome della società o dell'organizzazione. Hosting Cisco WebEx Connect: se si sta abilitando un'integrazione forzata con Cisco WebEx Meeting Center, accertarsi che l'organizzazione Cisco WebEx Connect sia predisposta solo con WebEx Jabber. Se si sta abilitando un'integrazione flessibile, accertarsi che l'organizzazione Cisco WebEx Connect sia predisposta con Connect hosting OPIS o WebEx Jabber. Per informazioni sull'integrazione forzata e flessibile, vedere Integrazione di Cisco WebEx Connect con Cisco WebEx Meeting Center (a pagina 65). Lo standard SSO per l'integrazione con Cisco WebEx Meeting Center può utilizzare il protocollo SAML versione 1.1 o 2.0, a seconda della versione del sito Cisco WebEx Meeting Center. È necessario almeno Cisco WebEx Meeting Center versione T26 o T

149 Capitolo 7: Single Sign On e integrazione della rubrica Configurazione del sistema Single Sign-On nello strumento Cisco WebEx Connect Administration Lo strumento Cisco WebEx Connect Administration consente all'amministratore dell'organizzazione di configurare le impostazioni del sistema Single Sign-On, modificare le impostazioni di sicurezza e i certificati per la propria organizzazione Cisco WebEx Connect. Nota: l'applicazione di eventuali modifiche apportate alla configurazione Single Sign On impiega circa un'ora. 1 Accedere allo strumento Cisco WebEx Connect Administration. 2 Fare clic sulla scheda Configuration (Configurazione) per aprire la schermata Organization Information (Informazioni organizzazione) come schermata predefinita. 3 In System Settings (Impostazioni di sistema), fare clic su Security Settings (Impostazioni di sicurezza) per aprire la relativa schermata. 4 Fare clic su Organization Certificate Management (Gestione certificati organizzazione) per aprire la relativa finestra di dialogo. Se è già stato importato il certificato X.509 della società, la finestra di dialogo Organization Certificate Management (Gestione certificati organizzazione) mostra i certificati importati. 147

150 Capitolo 7: Single Sign On e integrazione della rubrica 5 Se non è stato importato alcun certificato X.509, fare clic su Import New Certificate (Importa nuovo certificato) per aprire la finestra di dialogo Organization Certificate Management (Gestione certificati organizzazione). 6 Nella finestra di dialogo Organization Certificate Management (Gestione certificati organizzazione): Inserire il nome dell'organizzazione Cisco WebEx Connect della propria società nel campo Alias. Fare clic su Browse (Sfoglia) e selezionare il certificato X.509. Il certificato deve essere in formato cer o crt. Fare clic su Import (Importa) per importare il certificato. Se il formato del certificato non corrisponde a quello specificato per un certificato X.509, viene visualizzato un errore. 7 Fare clic su Close (Chiudi) due volte per tornare alla schermata SSO Related Options (Opzioni correlate SSO). 8 Fare clic su Federated Web SSO Configuration (Configurazione SSO Web federata) per aprire la relativa finestra di dialogo. 148

151 Capitolo 7: Single Sign On e integrazione della rubrica 9 Dall'elenco a discesa Federation Protocol (Protocollo federazione) selezionare il protocollo appropriato che si desidera utilizzare: SAML 2.0 o WS-Federation 1.0. I campi visualizzati nella finestra di dialogo Federated Web SSO Configuration (Configurazione SSO Web federata) variano in base al protocollo della federazione selezionato. I campi di configurazione per SAML 2.0 vengono visualizzati automaticamente ogni volta che si apre la finestra di dialogo Federated Web SSO Configuration (Configurazione SSO Web federata). 10 Se è stato selezionato il protocollo SAML 2.0, inserire le seguenti informazioni obbligatorie: Issuer For SAML (IdP ID) (Emittente per SAML): ID dell'emittente dell'asserzione SAML. L'ID viene restituito nell'asserzione SAML. Customer SSO Service Login URL (URL di accesso al servizio SSO cliente): URL per il servizio SSO aziendale. Gli utenti dell'azienda solitamente accedono tramite questo URL. WebEx SAML Issuer (SP ID) (Emittente SAML WebEx): ID che identifica Cisco WebEx per il sistema IdP dell'azienda. AuthnContextClassRef: istruzione SAML che descrive l'atto di autenticazione presso il provider dell'identità. 149

152 Capitolo 7: Single Sign On e integrazione della rubrica 11 In alternativa, è possibile importare un file di metadati SAML, che verrà inserito automaticamente in tutti i campi di autenticazione Web federati. 12 Fare clic su Import SAML Metadata (Importa metadati SAML) per aprire la finestra di dialogo Federated Web SSO Configuration - SAML Metadata (Configurazione SSO Web federata - Metadati SAML). 13 Fare clic su Browse (Sfoglia) e selezionare il file di metadati SAML (XML). Per visualizzare un esempio di file di metadati SAML 2.0, vedere Esempio di file di metadati SAML 2.0 (a pagina 217). 14 Fare clic su Import (Importa) per importare il file di metadati SAML. Viene visualizzato un messaggio di errore se il file di metadati SAML contiene errori. Correggere gli errori e importare nuovamente il file. 15 Dopo aver importato correttamente il file di metadati SAML, verificare che i campi rilevanti nella finestra di dialogo Federated Web SSO Configuration (Configurazione SSO Web federata) siano compilati automaticamente. 16 Se è stato selezionato il protocollo WS-Federation 1.0, inserire le seguenti informazioni obbligatorie: WebEx Service URI (URI servizio WebEx): URL del sito in cui viene fornito il servizio Cisco WebEx. Federation Service URI (URI servizio federazione): URL del sito in cui viene fornita la federazione SSO. Customer SSO Service Login URL (URL di accesso al servizio SSO cliente): URL per il servizio SSO aziendale. Gli utenti dell'azienda solitamente accedono tramite questo URL. 17 Fare clic su Save (Salva) per salvare i dettagli della configurazione SSO Web federata e tornare alla schermata SSO Related Options (Opzioni correlate SSO). 18 Fare clic su WebEx Certificate Management (Gestione certificati WebEx) per aprire la relativa finestra di dialogo in cui sono riportati i certificati Cisco WebEx, se generati in precedenza. 150

153 Capitolo 7: Single Sign On e integrazione della rubrica 19 Per generare un nuovo certificato, fare clic su Generate New Certificate (Genera nuovo certificato). Solitamente, si genera un nuovo certificato WebEx quando il certificato esistente sta per scadere. 20 Nella finestra di dialogo WebEx Certificate Management (Gestione certificati WebEx), inserire le seguenti informazioni: Alias: un alias di identificazione del certificato WebEx. Valid for (Valido per): numero di giorni di validità del certificato WebEx. Un certificato WebEx è valido per un minimo di 90 giorni e un massimo di 3652 giorni. 21 Fare clic su Generate (Genera) per visualizzare i dettagli completi del certificato generato come mostrato nell'immagine seguente. 22 Nella schermata del certificato generato, fare clic su: Rimuovi: per eliminare il certificato. Export (Esporta): per esportare e salvare il certificato come file.cer sul computer. 151

154 Capitolo 7: Single Sign On e integrazione della rubrica 23 Fare clic su Close (Chiudi) per tornare alla schermata WebEx Certificate Management (Gestione certificati WebEx). 24 Selezionare l'opzione Active (Attivo) per applicare questo certificato WebEx (generato recentemente) come certificato attivo per l'autenticazione correlata a SSO. 25 Fare clic su Save (Salva) per salvare le modifiche del certificato WebEx e tornare alla schermata SSO Related Options (Opzioni correlate SSO). 26 Fare clic su Partner Authentication Access (Accesso autenticazione partner) per aprire la schermata Partner Authentication Access (Accesso autenticazione partner). Per informazioni su come integrare un'organizzazione partner certificata Cisco WebEx con la propria organizzazione Cisco WebEx Connect, vedere Specifica delle impostazioni di sicurezza (a pagina 46). Esempio di installazione del client Cisco WebEx Connect per SSO Quando la funzionalità SSO è abilitata, il client Cisco WebEx Connect deve essere installato con un comando che specifica il nome della società o dell'organizzazione. In questo modo, la funzionalità SSO nel client Cisco WebEx Connect viene abilitata e viene identificata l'organizzazione Cisco WebEx Connect da utilizzare per SSO. Utilizzare l'esempio seguente per installare il client Cisco WebEx Connect: 1 Immettere questo comando nel prompt dei comandi per l'installazione del file MSI: msiexec.exe /i filename.msi SSO_ORG_NAME=OrgName 2 Immettere questo comando nel prompt dei comandi per l'installazione del file.exe: filename.exe SSO_ORG_NAME=OrgName 152

155 Capitolo 7: Single Sign On e integrazione della rubrica Uso di Single Sign-on integrato con Cisco WebEx Meeting Center L'integrazione Single Sign On con Cisco WebEx Meeting Center consente agli utenti con account di Cisco WebEx Meeting Center di pianificare e avviare riunioni direttamente dal client Cisco WebEx Connect senza dover inserire nuovamente le credenziali per l'accesso. L'amministratore dell'organizzazione può specificare il sito Cisco WebEx Meeting Center predefinito da utilizzare per avviare le riunioni. Inoltre, un utente può impostare come sito predefinito un altro sito Cisco WebEx Meeting Center associato a Cisco WebEx Connect oppure specificare qualsiasi sito Cisco WebEx Meeting Center in cui l'utente ha un account. Nella tabella seguente viene indicato il requisito dell'account utente per l'abilitazione di questa integrazione. Per informazioni dettagliate sull'abilitazione dell'integrazione Cisco WebEx Meeting Center con organizzazioni Cisco WebEx Connect abilitate per Single Sign On, vedere i seguenti argomenti: Integrazione di Cisco WebEx Connect con Cisco WebEx Meeting Center (a pagina 65) Organizzazioni Cisco WebEx Connect con integrazione Single Sign-On (a pagina 79) Elemento Requisito Note Account utente Cisco WebEx Connect e Cisco WebEx Meeting Center Gli utenti devono disporre di un account in Cisco WebEx Meeting Center per utilizzare la funzione di integrazione di SSO e Cisco WebEx Meeting Center. Nota: se non viene rilevato alcun account utente in Cisco WebEx Meeting Center, viene visualizzato un messaggio di errore come mostrato nell'immagine seguente. 153

156 Capitolo 7: Single Sign On e integrazione della rubrica Integrazione della rubrica Nella configurazione standard di Cisco WebEx Connect, le informazioni sugli utenti provengono da più fonti. L'amministratore dell'organizzazione gestisce gli account utente, gli utenti aggiungono le informazioni al relativo profilo utente e la Rubrica di Microsoft Outlook viene utilizzata per aggiungere contatti IM e invitare gli utenti ad unirsi agli spazi. L'integrazione della rubrica consente alle società di integrare la propria rubrica aziendale con Cisco WebEx Connect. In questo modo, viene fornita una singola fonte di dati sugli utenti per l'intero sistema Cisco WebEx Connect, con diversi vantaggi: Gli account vengono automaticamente predisposti e aggiornati in base ai dati della rubrica aziendale I dati della rubrica aziendale vengono utilizzati per aggiungere contatti IM e invitare altri membri a unirsi agli spazi. Per gli utenti è possibile specificare un nome di visualizzazione descrittivo. Il nome di visualizzazione dell'utente appare al posto del nome utente nell'elenco dei contatti e nello Spazio. Gli utenti possono aggiungere facilmente gruppi e membri di gruppi al proprio elenco di contatti IM. I gruppi della rubrica possono essere utilizzati per l'applicazione dei criteri I dati della rubrica vengono utilizzati per inserire automaticamente le informazioni del profilo visualizzate nel biglietto da visita. Gli utenti non possono modificare le informazioni della rubrica nel profilo. Nota: l'implementazione dell'integrazione della rubrica richiede la funzionalità Single Sign-On (SSO). Contattare il Customer Success Manager per informazioni sull'implementazione. 154

157 Capitolo 7: Single Sign On e integrazione della rubrica Processo di importazione dell'integrazione della rubrica e formati di file Le informazioni della rubrica aziendale vengono importate nel sistema Cisco WebEx Connect mediante un server FTP sicuro. La pianificazione per l'intervallo di importazione viene impostata nella scheda Configuration (Configurazione) dello strumento Cisco WebEx Connect Administration. Nota: contattare il WebEx Customer Success Manager per informazioni sull'importazione dei dati della rubrica in Cisco WebEx Connect. Per specificare le impostazioni di integrazione della rubrica: 1 Fare clic sulla scheda Configuration (Configurazione) per aprire la schermata Organization Information (Informazioni organizzazione) come schermata predefinita. 2 In System Settings (Impostazioni di sistema), fare clic su Directory Settings (Impostazioni rubrica) per aprire la relativa schermata. 3 Inserire le informazioni appropriate in ciascun campo. Solitamente, queste impostazioni vengono fornite dal team IT della propria organizzazione Cisco WebEx Connect. 4 Fare clic su Save (Salva) per salvare le impostazioni di Directory Integration (Integrazione della rubrica). 155

158 Capitolo 7: Single Sign On e integrazione della rubrica Formati di file utente Le informazioni di directory per utenti e gruppi vengono importate utilizzando file con i seguenti formati. I dati di utenti e gruppi vengono importati in file diversi. Formato nome file utente: userfile_aaaa-mm-gg_n.csv Formato aaaa-mm-gg n descrizione La data in cui viene eseguito il lavoro. La data si basa sul fuso orario GMT. Il numero dell'istanza del lavoro per quel determinato giorno. Esempio: se il lavoro è pianificato per essere eseguito quattro volte al giorno e il lavoro era in esecuzione il 28 luglio 2008, i nomi dei file saranno userfile_ _1.csv, userfile_ _2.csv, userfile_ _3.csv, userfile_ _4.csv Formato di file utente Nel file NON deve essere presente un record di intestazione. Il formato di file è: userssoid,displayname,firstname,lastname, ,jobtitle,address1,address2,city,state,zip,countr y,phoneoffice,phonecell,homegroupssoid,homegroupname,businessunit,userprofilephotourl, center,storageallocated,cucmclustername,imloggingenable,endpointname,tc Formato userssoid homegroupssoid homegroupname businessunit userprofilephotourl IMLogEnable descrizione L'ID SSO utilizzato internamente dall'organizzazione Cisco WebEx Connect. Questo è il campo principale utilizzato per determinare il record da aggiornare. Se già esistono utenti con lo stesso userssoid nel database Cisco WebEx Connect, i dettagli di tali utenti verranno aggiornati. In caso contrario, viene predisposto un nuovo utente per l'organizzazione Cisco WebEx Connect con tutti i dettagli. (opzionale) Utilizzato internamente da un'organizzazione per identificare un gruppo. Determina se è già stato creato un gruppo in Cisco WebEx Connect. In tal caso, vengono aggiornate le informazioni sul gruppo. Se non è stato creato, viene creato un nuovo gruppo. Se è presente un valore, l'utente verrà associato a tale gruppo. Il nome del gruppo. Se non viene fornito un nome, verrà utilizzato homegroupssoid. (opzionale) Se presente, questa informazione verrà inserita nell'area del profilo dell'utente. Un URL in cui è disponibile la fotografia del profilo dell'utente. Questo URL verrà utilizzato così com'è dal client Cisco WebEx Connect per visualizzare la fotografia. Abilita la registrazione dei messaggi istantanei. 156

159 Capitolo 7: Single Sign On e integrazione della rubrica Formato displayname descrizione Un nome intuitivo visualizzato nell'elenco dei contatti IM. Formato nome file di disattivazione utente Formato nome file di disattivazione utente: userinactivation_aaaa-mm-dd_n.csv Formato aaaa-mm-gg n descrizione La data in cui viene eseguito il lavoro. La data si basa sul fuso orario GMT. Il numero dell'istanza del lavoro per quel determinato giorno. Nel file NON deve essere presente un record di intestazione. Il formato di file è: userssoid Questo file contiene solo userssoid di cui deve essere disattivato il record. Formati file di gruppo Le informazioni di directory per utenti e gruppi vengono importate utilizzando file con i seguenti formati. I dati di utenti e gruppi vengono importati in file diversi. Formato nome file di gruppo Formato nome file di gruppo: groupfile_aaaa-mm-gg_n.csv Formato aaaa-mm-gg n descrizione La data in cui viene eseguito il lavoro. La data si basa sul fuso orario GMT. Il numero dell'istanza del lavoro per quel determinato giorno. Formato file di gruppo Nel file NON deve essere presente un record di intestazione. Il file del gruppo contiene 3 diversi tipi di record: informazioni gruppo, informazioni gruppo secondario e informazioni membri. Ciascuno di questi tipi di record viene differenziato specificando un recindicator (Indicatore di record). L'indicatore del record delle informazioni di gruppo è g L'indicatore del record del gruppo secondario è g L'indicatore del record dei membri del gruppo è gu 157

160 Capitolo 7: Single Sign On e integrazione della rubrica Record di gruppo Nella tabella seguente vengono elencati i record delle informazioni del gruppo. recindicator,ssogroupid,groupname,grouptype Formato SSOGroupID grouptype descrizione Questo campo viene utilizzato per determinare se è stato creato un gruppo in Cisco WebEx Connect. Se è già stato creato, le informazioni del gruppo vengono aggiornate. Altrimenti, viene creato un nuovo gruppo. (opzionale) Se presente, deve essere un valore numerico. Se il valore è 4, il gruppo sarà disponibile per la ricerca nel client Cisco WebEx Connect. Record dei gruppi secondari I campi dei record dei gruppi secondari sono: recindicator,ssogroupid,recurring_subgroupssoid Ad esempio, i record subgroupssoid vengono forniti in un formato separato da virgole dopo l'indicatore del record principale e l'id del gruppo principale a cui appartengono. 158

161 Capitolo 7: Single Sign On e integrazione della rubrica Record dei membri del gruppo I campi dei record dei membri del gruppo sono: recindicator,ssogroupid,recurring_memberssoid Gli SSOID dei membri vengono forniti dopo l'indicatore del record e l'id del gruppo a cui appartengono. Il file del gruppo può contenere molti tipi di record in qualsiasi ordine. In questo esempio sono presenti record di tutti e tre i tipi in qualsiasi ordine. g, groupssoid1, Group SSO Name1 g, groupssoid2, Group SSO Name2 g, groupssoid3, Group SSO Name3 gu,groupssoid2,userssoid6, userssoid7 g, groupssoid4, Group SSO Name4 g, groupssoid5, Group SSO Name5 gg, groupssoid3, groupssoid10 gu,groupssoid1,userssoid1,userssoid2,userssoid3, userssoid4 gg, groupssoid1, groupssoid2, groupssoid3, groupssoid4, groupssoid5 gg, groupssoid2, groupssoid3, groupssoid4 Formato nome file Eliminazione gruppo Formato nome file eliminazione gruppo: groupdeletion_aaaa-mm-gg_n.csv Nel file non deve essere presente un record di intestazione. Formato file eliminazione gruppo: SSOGroupID Questo file contiene solo SSOGroupID di cui deve essere disattivato il record. Formato aaaa-mm-gg n descrizione La data in cui viene eseguito il lavoro. La data si basa sul fuso orario GMT. Il numero dell'istanza del lavoro per quel determinato giorno. 159

162

163 Capitolo 8 8 Report È possibile generare report per tenere traccia e misurare le attività e l'uso di Cisco WebEx Connect. L'amministratore dell'organizzazione di Cisco WebEx Connect può generare i seguenti report: Attività utenti Connect (a pagina 163) Spazio Connect (a pagina 164) Report Connect Widget (a pagina 164) Attività Connect (a pagina 165) Attività utenti Connect (a pagina 166) Attività spazio Connect (a pagina 167) È possibile eseguire un solo report alla volta. Un indicatore mostra lo stato di avanzamento dell'operazione di generazione del report. Lo stato Completed (Completato) indica che il report è stato generato correttamente. È possibile visualizzare direttamente il report o salvarlo sul computer come file CSV. I report vengono salvati per 7 giorni a partire dalla data di generazione. L'immagine seguente mostra un esempio della schermata Reports (Report). 161

164 Capitolo 8: Report Generazione di report La generazione di un report è un processo semplice in due fasi: selezione del tipo di report e generazione. Ogni report visualizza l'indicazione della data e dell'ora utilizzando il fuso orario di Greenwich (GMT). Per informazioni dettagliate su ciascun report, vedere Attività utenti Connect (a pagina 163) Spazio Connect (a pagina 164) Report Connect Widget (a pagina 164) Attività Connect (a pagina 165) Attività utenti Connect (a pagina 166) Attività spazio Connect (a pagina 167) Per generare un report 1 Eseguire l'accesso allo strumento Cisco WebEx Connect Administration. 2 Fare clic sulla scheda Report per aprire la relativa schermata. 3 Dall'elenco a discesa Report Type (Tipo di report) selezionare il tipo di report che si desidera generare. 4 Se si desidera, selezionare l'intervallo nel campo Interval (Intervallo) per il report. L'opzione Interval (Intervallo) è disponibile solo per i seguenti report: Attività Connect: selezionare hour, day, week (ora, giorno, settimana) o month (mese) come valore per il campo Interval (Intervallo). User Activity (Attività utente): selezionare Month (Mese) come opzione per il campo Interval (Intervallo). Space Activity (Attività spazio): selezionare Month (Mese) come opzione per il campo Interval (Intervallo). 5 Fare clic su Generate Report (Genera report). La colonna Status (Stato) mostra lo stato Running (In esecuzione) ad indicare che la generazione del report è in corso. Una volta generato correttamente, la colonna Status (Stato) mostra Completed (Completato). Inoltre, è possibile ricevere un messaggio contenente alcune istruzioni per scaricare il report. 162

165 Capitolo 8: Report Nota: per annullare la generazione del report in qualsiasi momento quando lo stato è "Running" (In esecuzione), fare clic su Cancel the Progress (Annulla report in corso). Lo stato Stopped (Interrotto) indica che la generazione del report è stata annullata. 6 Fare clic sul nome del collegamento del report per aprirlo o salvarlo. Nota: è possibile generare un solo report alla volta. Attendere fino a quando lo stato del report generato non è "Completed" (Completato), prima di generare un altro report. Utente Connect Il report degli utenti di Connect contiene informazioni sulle attività eseguite dagli utenti con Cisco WebEx Connect durante un mese specifico. Questo report include le seguenti colonne (elencate nell'ordine in cui appaiono da sinistra a destra nel report): Colonna Username (Nome utente) Total Storage Used(MB) (Storage totale usato) Total Allocated Storage(MB) (Storage allocato totale) Total Number of Spaces Owned (Numero totale di spazi creati) descrizione Il nome dell'utente. La quantità totale, in MB, di storage utilizzata dall'utente per il mese specificato. La quantità totale di megabyte di storage allocata all'utente per il mese specificato. Il numero totale di spazi appartenenti all'utente. Total Number Of Spaces as Member (Numero totale di spazi come membro) Il numero totale di spazi in cui l'utente ha il ruolo di membro. 163

166 Capitolo 8: Report Spazio Connect Il report dello spazio Connect contiene dettagli sugli spazi, quali numero di membri (sia all'interno che all'esterno del dominio) nello spazio, storage utilizzato, widget e così via. Il report dello spazio Connect include le seguenti colonne (elencate nell'ordine in cui appaiono da sinistra a destra nel report): Colonna Space Name (Nome spazio) Space Owner (Proprietario spazio) Total Number of Members(In-domain) (Numero totale di membri interni) Total Number of Members(Non-domain) (Numero totale di membri esterni) Total Storage Used(MB) (Storage totale usato) Total Number of Widgets (Numero totale di widget) Total Number of Documents (Numero totale di documenti) Total Number of PCS Messages (Numero totale di messaggi PCS) descrizione Il nome dello spazio. Il nome del proprietario dello spazio. Il numero totale di membri dello spazio all'interno del dominio. Il numero totale di membri dello spazio all'esterno del dominio. La quantità totale, in MB, di storage utilizzata dallo spazio. Il numero totale di widget creati nello spazio. Il numero totale di documenti caricati nello spazio. Il numero totale di messaggi PCS pubblicati nello spazio. Report Connect Widget Il report dei widget di Connect contiene dettagli sui widget creati nell'organizzazione Cisco WebEx Connect. Questo report include le seguenti colonne (elencate nell'ordine in cui appaiono da sinistra a destra nel report): 164

167 Capitolo 8: Report Colonna Widget Name (Nome widget) Company Name (Nome società) Creator Name (Nome autore) Version Number (Numero versione) Total Used in Spaces (Totale utilizzato in spazi) descrizione Il nome del widget. Il nome della società in cui viene creato il widget. Il nome della persona (utente) che ha creato il widget. Il numero di versione del widget. Il numero totale di spazi in cui viene utilizzato il widget. Attività Connect Il report delle attività di Connect contiene dettagli di diverse attività eseguite nell'organizzazione Cisco WebEx Connect per un determinato mese. Questo report visualizza i seguenti dati per il mese in cui viene generato. Colonna Date and Time (Data e ora) Number of Logins (Numero di accessi) Number of IM Sessions (Numero di sessioni IM) Number of Meetings (Numero di riunioni) Number of Desktop Share Sessions (Numero di sessioni di condivisione desktop) Number Telephony of Calls (Numero di telefonate) Number of Click-to-Call Calls (Numero di chiamate Click-to-Call) descrizione Visualizza dati aggregati per data e ora. Ad esempio, 11-Jan :00 A.M. indica l'ora in cui è iniziata la raccolta dei dati, che sono stati aggregati per l'intervallo di tempo specificato (1 ora, 24 ore, 1 settimana, 1 mese). Visualizza il numero di accessi a Cisco WebEx Connect. Visualizza il numero di sessioni IM avviate da Cisco WebEx Connect. Visualizza il numero di riunioni avviate da Cisco WebEx Connect. Visualizza il numero di sessioni di condivisione del desktop avviate da Cisco WebEx Connect. Visualizza il numero di telefonate avviate da Cisco WebEx Connect. Visualizza il numero di chiamate Click-to-Call avviate da Cisco WebEx Connect. 165

168 Capitolo 8: Report Attività utenti Connect Il report delle attività degli utenti di Connect contiene dettagli sulle attività eseguite dagli utenti dell'organizzazione Cisco WebEx Connect per un determinato mese. Questo report visualizza i seguenti dati per il mese in cui viene generato. Colonna Username (Nome utente) Number Of Logins (Numero di accessi) descrizione Visualizza il nome utente di Cisco WebEx Connect dell'utente. Visualizza il numero di accessi a Cisco WebEx Connect durante il mese. Number of New Spaces Owned (Numero di nuovi spazi creati) Visualizza il numero di nuovi spazi creati durante il mese. Il valore indicato include i due spazi (MyWebex e Developer Sandbox) che vengono creati automaticamente quando l'utente esegue l'accesso per la prima volta. Number of New Spaces Joined (Numero di spazi aggiunti) Number of IM Sessions (Numero di sessioni IM) Number of Meetings (Numero di riunioni) Number of Desktop Share Sessions (Numero di sessioni di condivisione desktop) Number Telephony of Calls (Numero di telefonate) Number of Click-to-Call Calls (Numero di chiamate Click-to-Call) Additional Storage Used(MB) (Storage aggiuntivo utilizzato (MB} Visualizza il numero dei nuovi spazi a cui si sono aggiunti gli utenti con il ruolo di membro durante il mese. Questo numero esclude il numero di spazi creati dagli utenti. Visualizza il numero di sessioni IM avviate dagli utenti da Cisco WebEx Connect durante il mese. Visualizza il numero di riunioni avviate dagli utenti da Cisco WebEx Connect durante il mese. Visualizza il numero di sessioni di condivisione del desktop avviate dagli utenti da Cisco WebEx Connect durante il mese. Visualizza il numero di telefonate avviate dagli utenti da Cisco WebEx Connect durante il mese. Visualizza il numero di chiamate Click-to-Call avviate dagli utenti da Cisco WebEx Connect durante il mese. Visualizza la quantità di storage aggiuntivo (in MB) utilizzata nel mese. Nota: Storage aggiuntivo utilizzato=storage utilizzato Storage liberato. Il risultato può essere un numero negativo. 166

169 Capitolo 8: Report Attività spazio Connect Il report dell'attività dello spazio Connect contiene dettagli sull'attività che si è verificata in tutti gli spazi appartenenti all'organizzazione Cisco WebEx Connect. Il report include i seguenti dettagli. Colonna Space Name (Nome spazio) Space Owner (Proprietario spazio) Number of Meetings (Numero di riunioni) Number Telephony of Calls (Numero di telefonate) Number of Login Into Spaces (Numero di accessi allo spazio) Additional Storage Used(MB) (Storage aggiuntivo utilizzato (MB} descrizione Visualizza il nome dello spazio. Visualizza il nome utente Cisco WebEx Connect del proprietario dello spazio. Visualizza il numero di riunioni avviate dallo spazio. Visualizza il numero di telefonate avviate dallo spazio. Visualizza il numero totale di accessi allo spazio nel mese. Visualizza la quantità di storage aggiuntivo (in MB) utilizzata nel mese. Nota: Storage aggiuntivo usato=storage utilizzato Storage liberato. Il risultato può essere un numero negativo. 167

170

171 Capitolo 9 9 Formato del file CSV I file CSV vengono utilizzati per importare gli utenti nell'organizzazione Connect. Ogni file CSV deve avere un formato specifico per una corretta importazione. Prima dell'importazione, si consiglia di rivedere le seguenti linee guida sulla creazione dei file CSV. Ogni colonna nel file CSV deve avere un'intestazione con un nome valido. Per ulteriori informazioni sui nomi validi per le colonne, vedere Campi CSV (a pagina 170). Il nome di una colonna corrisponde solitamente al nome di un campo nel profilo dell'utente. Ad esempio, al campo First Name (Nome) nella finestra di dialogo del profilo utente deve corrispondere una colonna denominata firstname nel file CSV. Per un esempio di questa relazione uno-a-uno tra il nome del campo e il nome della colonna CSV, vedere l'immagine seguente. Il file CSV può contenere nomi di colonne opzionali o non validi. Tuttavia, queste colonne vengono ignorate o riordinate durante il processo di importazione. Λο στατο δελλ ιμπορταζιονε ϖιενε ριπορτατο νελ φιλε ΧΣς χηε ρεπλι χα τυττε λε ινφορμαζιονι δελ φιλε δι ινπυτ, χον υνα χολοννα σπεχιφι χα χηε ινδιχα λο στατο. Se un utente con lo stesso indirizzo è già presente in Cisco WebEx Connect, il record esistente nel database viene sovrascritto con il valore presente nel file CSV. Gli aggiornamenti sostituiscono le impostazioni precedenti. Ad esempio, se vengono specificati nuovi ruoli per l'utente, i ruoli precedenti vengono sostituiti. Il processo di importazione viene eseguito in background. Ciò consente all'utente di continuare ad eseguire altre attività di amministrazione di Cisco WebEx Connect, come la configurazione. Al termine dell'importazione, l'utente che ha avviato l'operazione riceve un messaggio di conferma. La notifica include un riepilogo dei risultati dell'importazione. 169

172 Capitolo 9: Formato del file CSV L'amministratore dell'organizzazione può annullare un processo di importazione in corso. L'immagine seguente mostra la relazione uno-a-uno tra i nomi delle colonne CSV e i campi del profilo utente. Campi CSV È necessario includere i seguenti campi nel file CSV prima di eseguire l'importazione degli utenti in Cisco WebEx Connect senza un ordine specifico. Nome campo displayname descrizione Opzionale. Inserire il nome di visualizzazione dell'utente. firstname Inserire il nome dell'utente. lastname Inserire il cognome dell'utente. Inserire l'indirizzo dell'utente. 170

173 Capitolo 9: Formato del file CSV Nome campo username jobtitle address1 address2 città state zipcode paese businessunit phonebusinesscountry Code descrizione Inserire il nome utente dell'utente nel formato Inserire la professione o la qualifica dell'utente. Inserire la prima riga dell'indirizzo dell'utente. Inserire la seconda riga dell'indirizzo dell'utente. Inserire la città di residenza dell'utente. Inserire lo stato di residenza dell'utente. Inserire il CAP dell'utente. Inserire il codice del paese di residenza dell'utente. Questo campo deve contenere un valore numerico. Ad esempio, se l'utente vive negli USA, inserire 1 per questo campo. Inserire la business unit o il reparto dell'utente. Inserire il prefisso internazionale del numero di telefono dell'ufficio dell'utente. phonebusinessnumber Inserire il numero di telefono dell'ufficio dell'utente. phonemobilcountryco de phonemobilenumber fax policygroupname userprofilephotourl activeconnect activeconnectcenter storageallocated trackingcodes IMLoggingEnabled endpointnam CUCMClusterName Inserire il prefisso internazionale del numero del telefono cellulare dell'utente. Inserire il numero del telefono cellulare dell'utente. Inserire il numero del fax dell'utente. Inserire il gruppo di criteri predefinito a cui appartiene l'utente. Inserire l'url dal quale è possibile accedere all'immagine del profilo dell'utente. Indicare se lo stato dell'utente è attivo in Cisco WebEx Connect. Inserire Yes (Sì) per indicare uno stato attivo e No per indicare uno stato inattivo. Indicare se l'integrazione di Meeting Center è disponibile per questo utente. Inserire lo storage allocato all'utente in Megabyte. Inserire i codici di tracciabilità delle riunioni per acquisire dati specifici sulle riunioni. È possibile inserire un massimo di 10 codici di tracciabilità nel seguente formato: TC1, TC2, TC3,... ~ TC10. Indicare se la registrazione della messaggistica istantanea è abilitata per l'utente. Inserire il nome dell'endpoint configurato per la registrazione dei messaggi istantanei. Inserire il nome del cluster di Cisco Unified Communications Manager a cui appartiene l'utente. 171

174 Capitolo 9: Formato del file CSV File CSV di esempio L'immagine seguente mostra come appare un file CSV, con tutti i campi appropriati compilati prima dell'importazione in Cisco WebEx Connect. Tenere presente che è obbligatorio includere le intestazioni di colonna nel file CSV. Le intestazioni di colonna sono in grassetto nella seguente immagine. Se si utilizza un editor di testo, come il Blocco note di Microsoft Windows, è possibile copiare e incollare il seguente testo in un nuovo file da utilizzare come modello per il file CSV. Accertarsi di conservare la prima riga e sostituire le righe seguenti con le informazioni utente specifiche per la propria organizzazione Cisco WebEx Connect. In alternativa, è possibile copiare e incollare solo la prima riga in un programma di foglio di calcolo, quale Microsoft Excel. La prima riga costituisce la colonna di intestazione del file CSV. displayname,firstname,lastname, ,username,jobtitle,ad dress1,address2,city,state,zipcode,country,phonebusinessc ountrycode,phonebusinessnumber,phonemobilcountrycode,phon emobilenumber,fax,policygroupname,userprofilephotourl,act iveconnect,center,storageallocated,cucmclustername,busine ssunit,imloggingenabled,endpoint bay road,,santa clara,ca,94054,us,1, ,1, , ,contractorGroup,http://testing.url.link/picture,yes,N o,500,cluster1,employee,true,snmp-endpint Note: È possibile utilizzare file CSV separati da tabulazione o virgola. Accertarsi che il file CSV sia codificato in formato UTF8 o UTF16-LE. Se si utilizza Microsoft Excel 2003, salvare il file CSV in formato UTF8. Di seguito viene descritta la procedura per selezionare UTF8 come formato di codifica. In Microsoft Excel, fare clic su File > Salva con nome. Nella finestra di dialogo Salva con nome, fare clic su Strumenti e quindi selezionare 172

175 Capitolo 9: Formato del file CSV Opzioni Web. Nella finestra di dialogo Opzioni Web, fare clic sulla scheda Codifica. Dall'elenco a discesa Salva il documento corrente come, selezionare UTF-8. Fare clic su OK e quindi su Salva per salvare il file CSV. Processo di importazione del file CSV Il diagramma seguente mostra il processo di importazione delle informazioni sugli utenti mediante un file CSV. 173

176 Capitolo 9: Formato del file CSV 174

177 Capitolo Library Management (Gestione librerie) L'applicazione Library (Application) Management consente agli utenti di gestire applicazioni (widget e modelli) per un'organizzazione, ad esempio caricando applicazioni in una libreria, spostando le applicazioni tra le librerie ed eliminando le applicazioni. Gli utenti possono caricare le applicazioni in qualsiasi libreria per la quale dispongono delle autorizzazioni necessarie. Inoltre, gli utenti possono copiare le applicazioni da una libreria a un'altra ed eliminare applicazioni da una libreria. L'utente deve disporre delle autorizzazioni di scrittura per la libreria in cui copiare le applicazioni. Se l'utente non dispone di autorizzazioni per una libreria, può inviare una notifica per richiedere all'amministratore dell'organizzazione di copiare l'applicazione. Per ulteriori informazioni sull'uso del prodotto Cisco WebEx Connect e del widget Library Management, fare riferimento alla Guida di Cisco WebEx Connect e ricercare Library Management (Gestione librerie). Aggiunta di applicazioni Le applicazioni possono essere aggiunte da un normale utente di Cisco WebEx Connect e dall'amministratore dell'organizzazione utilizzando Library Management Widget (Widget di gestione librerie). Gli utenti normali possono solo aggiungere o gestire le applicazioni nelle relative librerie personali. L'amministratore dell'organizzazione può gestire anche le applicazioni nella libreria pubblica. 175

178 Capitolo 10: Library Management (Gestione librerie) Nota: per ulteriori informazioni sull'aggiunta delle applicazioni (widget) a una libreria, fare riferimento alla Guida di Cisco WebEx Connect Copia di applicazioni in una libreria Questa operazione può essere eseguita sia dagli utenti normali che dagli amministratori dell'organizzazione di Cisco WebEx Connect. Per copiare l'applicazione da una libreria all'altra: 1 Passare alle applicazioni nella libreria personale o pubblica. 2 Selezionare un'applicazione dall'apposito elenco e selezionare Copy widget to (Copia widget in). 3 Selezionare Public (Pubblica) o Personal (Personale) dall'elenco a discesa e fare clic su OK. 176

179 Capitolo 10: Library Management (Gestione librerie) Se l'utente non dispone dell'autorizzazione per una libreria, viene visualizzato un messaggio di errore in cui viene richiesto se si desidera inviare una richiesta all'amministratore dell'organizzazione per completare l'operazione. L'utente può fare clic su Yes (Sì) o No. Se l'utente seleziona Yes (Sì), viene inviata una notifica all'amministratore dell'organizzazione. Quando l'amministratore dell'organizzazione accede a Cisco WebEx Connect e apre il widget Library Management (Gestione librerie), viene visualizzato l'elenco di applicazioni nella sezione Pending Approval (Approvazione in sospeso). L'amministratore dell'organizzazione può passare il mouse sul widget per visualizzare i dettagli, quindi scegliere Approve (Approva) o Deny (Rifiuta) per la richiesta. Per ulteriori informazioni sull'approvazione delle richieste di aggiunta delle applicazioni, vedere Approvazione della richiesta per l'aggiunta dell'applicazione alla libreria pubblica (a pagina 177). Se la richiesta viene approvata, appare nella libreria pubblica. Se la richiesta viene rifiutata, viene rimossa dall'elenco Pending Approval (Approvazione in sospeso) e viene inviata una notifica all'utente. Approvazione della richiesta per l'aggiunta dell'applicazione alla libreria pubblica Questa funzione è valida solo per gli utenti con privilegi di amministratore dell'organizzazione. 1 L'amministratore dell'organizzazione riceve una notifica ogni volta che un utente richiede la copia di un widget/modello nella libreria pubblica. Il messaggio presenta un titolo simile a Request to copy application to the Public Library (Richiesta di copia dell'applicazione nella libreria pubblica). 2 L'amministratore dell'organizzazione deve accedere a MyWebEx e spostarsi al widget di gestione della libreria. 3 Nella sezione Pending Approval (Approvazione in sospeso) viene visualizzato un elenco di applicazioni. L'amministratore dell'organizzazione può passare il mouse sopra il widget per visualizzare i dettagli (popup simile a "Get More Apps" (Richiedi altre app) e fare clic su Accept (Accetta) o Deny (Rifiuta). 177

180 Capitolo 10: Library Management (Gestione librerie) 4 Se la richiesta viene approvata, appare nella libreria pubblica. 5 Se la richiesta viene rifiutata, viene rimossa dall'elenco Pending Approval (Approvazione in sospeso) e viene inviata una notifica all'utente. Rimozione di applicazioni da una libreria Questa operazione può essere eseguita sia dagli utenti normali che dagli amministratori dell'organizzazione di Cisco WebEx Connect. 1 Passare alle applicazioni nella libreria personale (personale e pubblica per l'amministratore dell'organizzazione). 2 Selezionare un'applicazione dall'elenco e selezionare Remove The Widget... (Rimuovi widget). 3 Per confermare l'eliminazione del widget, fare clic su OK. L'applicazione viene rimossa dalla libreria personale dell'utente e spostata nel Cestino. 178

181 Capitolo 10: Library Management (Gestione librerie) Ripristino di applicazioni in una libreria Questa operazione è destinata agli utenti e agli amministratori dell'organizzazione di Cisco WebEx Connect. 1 Passare al Cestino. 2 Selezionare un'applicazione dall'elenco e selezionare Restore (Ripristina). 3 L'applicazione viene ripristina nella libreria da cui era stata originariamente eliminata e viene rimossa dal Cestino. 179

Cisco WebEx Connect. Guida dell'amministratore

Cisco WebEx Connect. Guida dell'amministratore Cisco WebEx Connect Guida dell'amministratore 102910 Copyright 1997 2010 Cisco e/o relative affiliate. Tutti i diritti riservati. WEBEX, CISCO, Cisco WebEx, il logo CISCO e il logo Cisco WebEx sono marchi

Dettagli

Manuale dell'utente del servizio IM and Presence su Cisco Unified Communications Manager versione 9.0(1)

Manuale dell'utente del servizio IM and Presence su Cisco Unified Communications Manager versione 9.0(1) Manuale dell'utente del servizio IM and Presence su Cisco Unified Communications Manager versione 9.0(1) Prima pubblicazione: May 25, 2012 Americas Headquarters Cisco Systems, Inc. 170 West Tasman Drive

Dettagli

Utilizzo di Conference Manager per Microsoft Outlook

Utilizzo di Conference Manager per Microsoft Outlook Utilizzo di Conference Manager per Microsoft Outlook Maggio 2012 Sommario Capitolo 1: Utilizzo di Conference Manager per Microsoft Outlook... 5 Presentazione di Conference Manager per Microsoft Outlook...

Dettagli

Guida introduttiva di F-Secure PSB

Guida introduttiva di F-Secure PSB Guida introduttiva di F-Secure PSB Guida introduttiva di F-Secure PSB Indice generale 3 Sommario Capitolo 1: Introduzione...5 Capitolo 2: Guida introduttiva...7 Creazione di un nuovo account...8 Come

Dettagli

Guida per gli utenti di vcloud Director

Guida per gli utenti di vcloud Director vcloud Director 5.1 Questo documento supporta la versione di ogni prodotto elencato e di tutte le versioni successive finché non è sostituito da una nuova edizione. Per controllare se esistono versioni

Dettagli

Che cos'è OmniTouch 8660 My Teamwork?

Che cos'è OmniTouch 8660 My Teamwork? OMNITOUCH 8660 MY TEAMWORK 6.1 GUIDA DI AVVIO RAPIDO Che cos'è OmniTouch 8660 My Teamwork? OmniTouch 8660 My Teamwork Unified - Conferenze e collaborazione riunisce la funzione di messaggistica istantanea

Dettagli

Il tuo manuale d'uso. F-SECURE PSB http://it.yourpdfguides.com/dref/2859693

Il tuo manuale d'uso. F-SECURE PSB http://it.yourpdfguides.com/dref/2859693 Può anche leggere le raccomandazioni fatte nel manuale d uso, nel manuale tecnico o nella guida di installazione di F-SECURE PSB. Troverà le risposte a tutte sue domande sul manuale d'uso (informazioni,

Dettagli

Guida rapida dell'utente di Polycom RealPresence Content Sharing Suite

Guida rapida dell'utente di Polycom RealPresence Content Sharing Suite Guida rapida dell'utente di Polycom RealPresence Content Sharing Suite Versione 1.2 3725-69878-001 Rev. A Novembre 2013 In questa guida, vengono fornite le istruzioni per condividere e visualizzare il

Dettagli

Messaggio dell'assistenza clienti

Messaggio dell'assistenza clienti Cisco WebEx: Applicazione della patch standard Cisco WebEx sta inviando questo messaggio ai contatti aziendali chiave. Cisco applicherà una Patch standard ai seguenti servizi WebEx: Cisco WebEx Meeting

Dettagli

Guida rapida dell'utente di Polycom RealPresence Content Sharing Suite

Guida rapida dell'utente di Polycom RealPresence Content Sharing Suite Guida rapida dell'utente di Polycom RealPresence Content Sharing Suite Versione 1.4 3725-03261-003 Rev. A Dicembre 2014 In questa guida, vengono fornite le istruzioni per condividere e visualizzare il

Dettagli

BlackBerry Desktop Software. Versione: 7.1. Manuale dell'utente

BlackBerry Desktop Software. Versione: 7.1. Manuale dell'utente BlackBerry Desktop Software Versione: 7.1 Manuale dell'utente Pubblicato: 2012-06-05 SWD-20120605130923628 Indice Informazioni di base... 7 Informazioni su BlackBerry Desktop Software... 7 Configurazione

Dettagli

PageScope Data Administrator Ver.1.0 Manuale d uso

PageScope Data Administrator Ver.1.0 Manuale d uso PageScope Data Administrator Ver.1.0 Manuale d uso Data Administrator Sommario 1 Operazioni preliminari 1.1 Requisiti di sistema... 1-1 1.2 Panoramica delle funzioni... 1-2 Strumenti per l'amministratore...

Dettagli

Installazione del software - Sommario

Installazione del software - Sommario Guida introduttiva Installazione del software - Sommario Panoramica sulla distribuzione del software CommNet Server Windows Cluster Windows - Virtual Server CommNet Agent Windows Cluster Windows - Virtual

Dettagli

Console di Amministrazione Centralizzata Guida Rapida

Console di Amministrazione Centralizzata Guida Rapida Console di Amministrazione Centralizzata Contenuti 1. Panoramica... 2 Licensing... 2 Panoramica... 2 2. Configurazione... 3 3. Utilizzo... 4 Gestione dei computer... 4 Visualizzazione dei computer... 4

Dettagli

Cisco Unified Communications Integration per Microsoft Office Communicator

Cisco Unified Communications Integration per Microsoft Office Communicator Frequently Asked Questions Cisco Unified Communications Integration per Microsoft Office Communicator Domande frequenti 2 Panoramica 2 Operazioni iniziali 7 Chiamate 9 Trasferimento, parcheggio, attesa

Dettagli

AXIS Camera Station Guida all'installazione rapida

AXIS Camera Station Guida all'installazione rapida AXIS Camera Station Guida all'installazione rapida Copyright Axis Communications AB Aprile 2005 Rev. 1.0 Numero parte 23794 1 Indice Informazioni sulle normative............................. 3 AXIS Camera

Dettagli

Riferimento rapido dell'applicazione desktop Novell Filr 1.0.2 per Windows

Riferimento rapido dell'applicazione desktop Novell Filr 1.0.2 per Windows Riferimento rapido dell'applicazione desktop Novell Filr 1.0.2 per Windows Febbraio 2014 Novell Riferimento rapido In Novell Filr è possibile accedere facilmente a tutti i propri file e cartelle dal desktop,

Dettagli

Sistema di voice mail Cisco Unity Express 3.2 Manuale dell'utente per funzioni avanzate

Sistema di voice mail Cisco Unity Express 3.2 Manuale dell'utente per funzioni avanzate Sistema di voice mail Cisco Unity Express 3.2 Manuale dell'utente per funzioni avanzate Revisione: 18.03.08, Prima pubblicazione: 05.11.07 Ultimo aggiornamento: 18.03.08 In questo manuale vengono fornite

Dettagli

Guida per gli utenti di vcloud Director

Guida per gli utenti di vcloud Director vcloud Director 1.5 Questo documento supporta la versione di ogni prodotto elencato e di tutte le versioni successive finché non è sostituito da una nuova edizione. Per controllare se esistono versioni

Dettagli

VERITAS Backup Exec 9.1 for Windows Servers Manuale di installazione rapida

VERITAS Backup Exec 9.1 for Windows Servers Manuale di installazione rapida VERITAS Backup Exec 9.1 for Windows Servers Manuale di installazione rapida N109548 Dichiarazione di non responsabilità Le informazioni contenute nella presente pubblicazione sono soggette a modifica senza

Dettagli

Messaggio dell'assistenza clienti

Messaggio dell'assistenza clienti Cisco WebEx: Aggiornamento di servizio alla nuova release di WBS30 Cisco aggiornerà i servizi WebEx alla nuova release, WBS30. Questo aggiornamento inciderà sui servizi seguenti: Cisco WebEx Meeting Center

Dettagli

Spam Manager. Guida per l'amministratore di quarantena

Spam Manager. Guida per l'amministratore di quarantena Spam Manager Guida per l'amministratore di quarantena Guida per l'amministratore di quarantena di Spam Manager Versione di Documentazione: 1.0 Informativa legale Informativa di carattere legale. Copyright

Dettagli

Guida introduttiva. Versione 7.0.0 Software

Guida introduttiva. Versione 7.0.0 Software Guida introduttiva Versione 7.0.0 Software Installazione del software - Sommario Panoramica sulla distribuzione del software CommNet Server Windows Windows Cluster - Virtual Server Abilitatore SNMP CommNet

Dettagli

Guida per gli utenti di vcloud Director

Guida per gli utenti di vcloud Director vcloud Director 8.0 Questo documento supporta la versione di ogni prodotto elencato e di tutte le versioni successive finché non è sostituito da una nuova edizione. Per controllare se esistono versioni

Dettagli

Riferimento rapido dell'applicazione desktop Novell Filr 1.2 per Mac

Riferimento rapido dell'applicazione desktop Novell Filr 1.2 per Mac Riferimento rapido dell'applicazione desktop Novell Filr 1.2 per Mac Aprile 2015 Riferimento rapido In Novell Filr è possibile accedere facilmente a tutti i propri file e cartelle dal desktop, dal browser

Dettagli

CA ARCserve Backup Patch Manager per Windows

CA ARCserve Backup Patch Manager per Windows CA ARCserve Backup Patch Manager per Windows Guida per l'utente r16.5 La presente documentazione, che include il sistema di guida in linea integrato e materiale distribuibile elettronicamente (d'ora in

Dettagli

Guida all'amministrazione. BlackBerry Professional Software per Microsoft Exchange. Versione: 4.1 Service Pack: 4

Guida all'amministrazione. BlackBerry Professional Software per Microsoft Exchange. Versione: 4.1 Service Pack: 4 BlackBerry Professional Software per Microsoft Exchange Versione: 4.1 Service Pack: 4 SWD-313211-0911044452-004 Indice 1 Gestione degli account utente... 7 Aggiunta di un account utente... 7 Aggiunta manuale

Dettagli

Supporto remoto. Manuale dell'utente

Supporto remoto. Manuale dell'utente Supporto remoto Manuale dell'utente Copyright 1997 2012 Cisco e/o le sue società affiliate. Tutti i diritti riservati. WEBEX, CISCO, Cisco WebEx, il logo CISCO e il logo Cisco WebEx sono marchi o marchi

Dettagli

Note legali. Marchi di fabbrica. 2013 KYOCERA Document Solutions Inc.

Note legali. Marchi di fabbrica. 2013 KYOCERA Document Solutions Inc. Note legali È proibita la riproduzione, parziale o totale, non autorizzata di questa Guida. Le informazioni contenute in questa guida sono soggette a modifiche senza preavviso. Si declina ogni responsabilità

Dettagli

Il tuo manuale d'uso. F-SECURE PSB http://it.yourpdfguides.com/dref/2859710

Il tuo manuale d'uso. F-SECURE PSB http://it.yourpdfguides.com/dref/2859710 Può anche leggere le raccomandazioni fatte nel manuale d uso, nel manuale tecnico o nella guida di installazione di F-SECURE PSB. Troverà le risposte a tutte sue domande sul manuale d'uso (informazioni,

Dettagli

CONFIGURAZIONE DELLA CONNESSIONE DI RETE WIRELESS IULM_WEB (XP)

CONFIGURAZIONE DELLA CONNESSIONE DI RETE WIRELESS IULM_WEB (XP) CONFIGURAZIONE DELLA CONNESSIONE DI RETE WIRELESS IULM_WEB (XP) Di seguito le procedure per la configurazione con Windows XP SP2 e Internet Explorer 6. Le schermate potrebbero leggermente differire in

Dettagli

Retrospect 10 per Mac Appendice alla Guida per l'utente

Retrospect 10 per Mac Appendice alla Guida per l'utente Retrospect 10 per Mac Appendice alla Guida per l'utente 2 Appendice alla Guida per l'utente di Retrospect 10 www.retrospect.com 2012 Retrospect Inc. Tutti i diritti riservati. Guida per l'utente di Retrospect

Dettagli

Guida introduttiva a Microsoft Office Live Meeting. Data pubblicazione: settembre 2007

Guida introduttiva a Microsoft Office Live Meeting. Data pubblicazione: settembre 2007 Guida introduttiva a Microsoft Office Live Meeting Data pubblicazione: settembre 2007 Le informazioni contenute nel presente documento inclusi URL e altri riferimenti a siti Web, sono soggette a modifiche

Dettagli

HP Visual Collaboration Desktop. Guida introduttiva

HP Visual Collaboration Desktop. Guida introduttiva HP Visual Collaboration Desktop Guida introduttiva HP Visual Collaboration Desktop v 2.0 First edition: December 2010 Avvisi legali Copyright 2010 Hewlett-Packard Development Company, L.P. Le informazioni

Dettagli

CA Business Service Insight

CA Business Service Insight CA Business Service Insight Guida alla Visualizzazione delle relazioni di business 8.2 La presente documentazione, che include il sistema di guida in linea integrato e materiale distribuibile elettronicamente

Dettagli

Symantec Enterprise Vault

Symantec Enterprise Vault Symantec Enterprise Vault Guida per gli utenti di Microsoft Outlook 2003/2007 9.0 Symantec Enterprise Vault: Guida per gli utenti di Microsoft Outlook 2003/2007 Il software descritto nel presente documento

Dettagli

BlackBerry Social Networking Application Proxy per ambienti Microsoft SharePoint

BlackBerry Social Networking Application Proxy per ambienti Microsoft SharePoint BlackBerry Social Networking Application Proxy per ambienti Microsoft SharePoint Versione: 2.0 Guida di installazione e configurazione Pubblicato: 2011-12-08 SWDT1177102-1864151-1208024337-004 Indice 1

Dettagli

Manuale utente di Avigilon Gateway Web Client. Versione 5.6

Manuale utente di Avigilon Gateway Web Client. Versione 5.6 Manuale utente di Avigilon Gateway Web Client Versione 5.6 2006-2015 Avigilon Corporation. Tutti i diritti riservati. Salvo quando espressamente concesso per iscritto, nessuna licenza viene concessa in

Dettagli

Guida per gli utenti di vcloud Director

Guida per gli utenti di vcloud Director vcloud Director 5.6 Questo documento supporta la versione di ogni prodotto elencato e di tutte le versioni successive finché non è sostituito da una nuova edizione. Per controllare se esistono versioni

Dettagli

Domande frequenti di Cisco WebEx Meetings Server Release 1.5

Domande frequenti di Cisco WebEx Meetings Server Release 1.5 Domande frequenti Domande frequenti di Cisco WebEx Meetings Server Release 1.5 Introduzione 2 Condivisione di applicazioni e documenti 2 Come ospitare, partecipare e organizzare riunioni 3 iphone e ipad

Dettagli

Retrospect 9 per Mac Appendice al Manuale per l'utente

Retrospect 9 per Mac Appendice al Manuale per l'utente Retrospect 9 per Mac Appendice al Manuale per l'utente 2 Retrospect 9 Manuale dell'utente Appendice www.retrospect.com 2011 Retrospect, Inc. Tutti i diritti riservati. Manuale per l'utente Retrospect 9,

Dettagli

Riferimento rapido dell'applicazione desktop Novell Filr 1.2 per Windows

Riferimento rapido dell'applicazione desktop Novell Filr 1.2 per Windows Riferimento rapido dell'applicazione desktop Novell Filr 1.2 per Windows Aprile 2015 Riferimento rapido In Novell Filr è possibile accedere facilmente a tutti i propri file e cartelle dal desktop, dal

Dettagli

Guida per l'utente del Portale Self Care Unified Communications, versione 10.5(1)

Guida per l'utente del Portale Self Care Unified Communications, versione 10.5(1) Guida per l'utente del Portale Self Care Unified Communications, versione 10.5(1) Portale Cisco Unified Communications Self Care 2 Impostazioni del portale Cisco Unified Communications Self Care 2 Telefoni

Dettagli

Symantec Enterprise Vault

Symantec Enterprise Vault Symantec Enterprise Vault Guida per gli utenti di Microsoft Outlook 2003/2007 9.0 Symantec Enterprise Vault: Guida per gli utenti di Microsoft Outlook 2003/2007 Il software descritto nel presente documento

Dettagli

Il programma di installazione per l'applicazione SanDisk +Cloud si trova sull'unità flash SanDisk.

Il programma di installazione per l'applicazione SanDisk +Cloud si trova sull'unità flash SanDisk. Installazione Il programma di installazione per l'applicazione SanDisk +Cloud si trova sull'unità flash SanDisk. Assicurarsi che il computer sia collegato ad internet. Successivamente, collegare l'unità

Dettagli

Manuale dell'utente di Cisco Unified CCX Web Chat Agent e Supervisor Desktop Versione 9.0(1)

Manuale dell'utente di Cisco Unified CCX Web Chat Agent e Supervisor Desktop Versione 9.0(1) Manuale dell'utente di Cisco Unified CCX Web Chat Agent e Supervisor Desktop Versione 9.0(1) Cisco Unified Contact Center Express Maggio 2012 Sede americana Cisco Systems, Inc. 170 West Tasman Drive San

Dettagli

Benvenuti alla Guida introduttiva - Utilità

Benvenuti alla Guida introduttiva - Utilità Benvenuti alla Guida introduttiva - Utilità Sommario Benvenuti alla Guida introduttiva - Utilità... 1 Performance Toolkit... 3 Guida introduttiva al Kit prestazioni... 3 Installazione... 3 Guida introduttiva...

Dettagli

Symantec Backup Exec 12.5 for Windows Servers. Guida rapida all'installazione

Symantec Backup Exec 12.5 for Windows Servers. Guida rapida all'installazione Symantec Backup Exec 12.5 for Windows Servers Guida rapida all'installazione 13897290 Installazione di Backup Exec Il documento contiene i seguenti argomenti: Requisiti di sistema Prima dell'installazione

Dettagli

Partecipare ad un corso

Partecipare ad un corso Partecipare ad un corso Test della connessione prima della sessione È possibile eseguire il test della connessione prima dell'avvio della sessione collegandosi a una sessione di test per verificare che

Dettagli

Client Avaya Modular Messaging per Microsoft Outlook versione 5.0

Client Avaya Modular Messaging per Microsoft Outlook versione 5.0 Client Avaya Modular Messaging per Microsoft Outlook versione 5.0 Importante: le istruzioni all'interno di questa guida sono applicabili solamente nel caso in cui l'archivio di messaggi sia Avaya Message

Dettagli

Guida utente di WebEx Meeting Center con sale riunioni di collaborazione (CMR Cloud) 3.0

Guida utente di WebEx Meeting Center con sale riunioni di collaborazione (CMR Cloud) 3.0 Guida utente di WebEx Meeting Center con sale riunioni di collaborazione (CMR Cloud) 3.0 Prima pubblicazione: 1 agosto 2014 Ultima modifica: 21 agosto 2015 Americas Headquarters Cisco Systems, Inc. 170

Dettagli

Software della stampante

Software della stampante Software della stampante Informazioni sul software della stampante Il software Epson comprende il software del driver per stampanti ed EPSON Status Monitor 3. Il driver per stampanti è un software che

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Editions. Guida introduttiva

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Editions. Guida introduttiva Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Editions Guida introduttiva Questo documento descrive come installare e iniziare ad utilizzare le seguenti edizioni di Acronis Backup & Recovery 10: Acronis Backup

Dettagli

Symantec Enterprise Vault

Symantec Enterprise Vault Symantec Enterprise Vault Guida per gli utenti di Microsoft Outlook 2010 9.0 Symantec Enterprise Vault: Guida per gli utenti di Microsoft Outlook 2010 Il software descritto nel presente documento viene

Dettagli

Il programma di installazione per l'applicazione SanDisk +Cloud si trova sull'unità flash SanDisk.

Il programma di installazione per l'applicazione SanDisk +Cloud si trova sull'unità flash SanDisk. Installazione Il programma di installazione per l'applicazione SanDisk +Cloud si trova sull'unità flash SanDisk. Assicurarsi che il computer sia collegato ad internet. Successivamente, collegare l'unità

Dettagli

Il tuo manuale d'uso. KAPERSKY ADMINISTRATION KIT 6.0 http://it.yourpdfguides.com/dref/3704854

Il tuo manuale d'uso. KAPERSKY ADMINISTRATION KIT 6.0 http://it.yourpdfguides.com/dref/3704854 Può anche leggere le raccomandazioni fatte nel manuale d uso, nel manuale tecnico o nella guida di installazione di KAPERSKY ADMINISTRATION KIT 6.0. Troverà le risposte a tutte sue domande sul manuale

Dettagli

Symantec Backup Exec 2010. Guida rapida all'installazione

Symantec Backup Exec 2010. Guida rapida all'installazione Symantec Backup Exec 2010 Guida rapida all'installazione 20047221 Installazione di Backup Exec Il documento contiene i seguenti argomenti: Requisiti di sistema Prima dell'installazione Informazioni sull'account

Dettagli

Versione 1.0 09/10. Xerox ColorQube 9301/9302/9303 Servizi Internet

Versione 1.0 09/10. Xerox ColorQube 9301/9302/9303 Servizi Internet Versione 1.0 09/10 Xerox 2010 Xerox Corporation. Tutti i diritti riservati. I diritti non pubblicati sono protetti ai sensi delle leggi sul copyright degli Stati Uniti. Il contenuto di questa pubblicazione

Dettagli

Impostazione di Scansione su e-mail

Impostazione di Scansione su e-mail Guida rapida all'impostazione delle funzioni di scansione XE3024IT0-2 Questa guida contiene istruzioni per: Impostazione di Scansione su e-mail a pagina 1 Impostazione di Scansione su mailbox a pagina

Dettagli

Customer Care Message

Customer Care Message Cisco WebEx: Patch standard il [[DATE]] Cisco WebEx sta inviando questo messaggio ai contatti aziendali chiave all'indirizzo https://[[webexurl]] Cisco applicherà una Patch standard ai seguenti servizi

Dettagli

Istruzioni per l uso. (Per l installazione Panasonic Document Management System) Digital Imaging Systems. Installazione. Sommario.

Istruzioni per l uso. (Per l installazione Panasonic Document Management System) Digital Imaging Systems. Installazione. Sommario. Istruzioni per l uso (Per l installazione Panasonic Document Management System) Digital Imaging Systems N. modello DP-800E / 800P / 806P Installazione Sommario Installazione Installazione del driver di

Dettagli

SMART Sync 2010. Guida dell amministratore di sistema. Lo straordinario diventa straordinariamente semplice. Sistemi operativi Windows

SMART Sync 2010. Guida dell amministratore di sistema. Lo straordinario diventa straordinariamente semplice. Sistemi operativi Windows PENSA PRIMA DI STAMPARE SMART Sync 2010 Guida dell amministratore di sistema Sistemi operativi Windows Lo straordinario diventa straordinariamente semplice Marchi SMART Sync, smarttech e il logo SMART

Dettagli

Guida alle funzionalità avanzate di Cisco Jabber per Windows 10.5

Guida alle funzionalità avanzate di Cisco Jabber per Windows 10.5 Prima pubblicazione: August 14, 2014 Ultima modifica: August 26, 2014 Americas Headquarters Cisco Systems, Inc. 170 West Tasman Drive San Jose, CA 95134-1706 USA http://www.cisco.com Tel: 408 526-4000

Dettagli

Manuale dell'utente per Cisco IP Phone Messenger e Cisco Unified Presence versione 7.0

Manuale dell'utente per Cisco IP Phone Messenger e Cisco Unified Presence versione 7.0 Manuale dell'utente per Cisco IP Phone Messenger e Cisco Unified Presence versione 7.0 LICENZA E GARANZIA INCLUSE Sede americana Cisco Systems, Inc. 170 West Tasman Drive San Jose, CA 95134-1706 U.S.A.

Dettagli

Domande frequenti sull'integrazione Cisco UC per Microsoft Lync 8.6 e firmware vocale e video 8.6 per Cisco Virtualization Experience Client 6215

Domande frequenti sull'integrazione Cisco UC per Microsoft Lync 8.6 e firmware vocale e video 8.6 per Cisco Virtualization Experience Client 6215 Frequently Asked Questions Domande frequenti sull'integrazione Cisco UC per Microsoft Lync 8.6 e firmware vocale e video 8.6 per Cisco Virtualization Experience Client 6215 Domande frequenti 2 Elementi

Dettagli

Installazione, configurazione ed utilizzo del sistema di WebConference di Regione Toscana

Installazione, configurazione ed utilizzo del sistema di WebConference di Regione Toscana Direzione Generale Organizzazione e Risorse Area di Coordinamento Organizzazione, Personale, Sistemi Informativi Servizi Infrastrutturali Tecnologie Innovative e Fonia Installazione, configurazione ed

Dettagli

Guida utente dell'applicazione HP ilo Mobile per Android

Guida utente dell'applicazione HP ilo Mobile per Android Guida utente dell'applicazione HP ilo Mobile per Android versione 1.01 Estratto L'applicazione HP ilo Mobile fornisce l'accesso alle funzionalità di console remota e di scripting dei server HP ProLiant.

Dettagli

NetOp Remote Control. Versione 7.65. Integrazione del manuale

NetOp Remote Control. Versione 7.65. Integrazione del manuale NetOp Remote Control Versione 7.65 Integrazione del manuale Moving expertise - not people 2003 Danware Data A/S. Tutti i diritti riservati. Revisione documento: 2004012 Inviare eventuali commenti a: Danware

Dettagli

Manuale utente di Avigilon Control Center Server. Versione 5.6

Manuale utente di Avigilon Control Center Server. Versione 5.6 Manuale utente di Avigilon Control Center Server Versione 5.6 2006-2015 Avigilon Corporation. Tutti i diritti riservati. Salvo quando espressamente concesso per iscritto, nessuna licenza viene concessa

Dettagli

Symantec Enterprise Vault

Symantec Enterprise Vault Symantec Enterprise Vault Guida per gli utenti di Microsoft Outlook 2010/2013 10.0 Componente aggiuntivo per Outlook versione completa Symantec Enterprise Vault: Guida per gli utenti di Microsoft Outlook

Dettagli

all'amministrazione Guida BlackBerry Internet Service Versione: 4.5.1

all'amministrazione Guida BlackBerry Internet Service Versione: 4.5.1 BlackBerry Internet Service Versione: 4.5.1 Guida all'amministrazione Pubblicato: 14/01/2014 SWD-20140114125755311 Contenuti 1 Guida introduttiva... 6 Funzioni di amministrazione disponibili... 6 Disponibilità

Dettagli

Sophos Endpoint Security and Control Guida di avvio per computer autonomi

Sophos Endpoint Security and Control Guida di avvio per computer autonomi Sophos Endpoint Security and Control Guida di avvio per computer autonomi Sophos Endpoint Security and Control versione 9 Sophos Anti-Virus per Mac OS X, versione 7 Data documento: ottobre 2009 Sommario

Dettagli

AVG 8.5 Antivirus Network Edition

AVG 8.5 Antivirus Network Edition AVG 8.5 Antivirus Network Edition Manuale per l'utente Revisione documento 85.1 (26. 1. 2009) Copyright AVG Technologies CZ, s.r.o. Tutti i diritti riservati. Tutti gli altri marchi appartengono ai rispettivi

Dettagli

Mitel Unified Communicator Advanced

Mitel Unified Communicator Advanced Mitel Unified Communicator Advanced Guida di riferimento rapido Informazioni su UC Advanced Unified Communicator (UC) Advanced è un prodotto per comunicazioni software integrato con le funzionalità avanzate

Dettagli

Il tuo manuale d'uso. LAPLINK EVERYWHERE 4 http://it.yourpdfguides.com/dref/2943205

Il tuo manuale d'uso. LAPLINK EVERYWHERE 4 http://it.yourpdfguides.com/dref/2943205 Può anche leggere le raccomandazioni fatte nel manuale d uso, nel manuale tecnico o nella guida di installazione di LAPLINK EVERYWHERE 4. Troverà le risposte a tutte sue domande sul manuale d'uso (informazioni,

Dettagli

Come accedere alla Grid SCoPE Giugno 2010

Come accedere alla Grid SCoPE Giugno 2010 Pagina 1 di 40 Come accedere alla Grid SCoPE Giugno 2010 Indice Come accedere alla Grid SCoPE Giugno 2010...1 Il Certificato...2 Fase 1 Identificazione utente presso la Registration Authority...2 Fase

Dettagli

Guida alla risoluzione dei problemi di Cisco WebEx Meetings Server per la versione 2.6

Guida alla risoluzione dei problemi di Cisco WebEx Meetings Server per la versione 2.6 Guida alla risoluzione dei problemi di Cisco WebEx Meetings Server per la versione 2.6 Prima pubblicazione: 8 ottobre 2015 Americas Headquarters Cisco Systems, Inc. 170 West Tasman Drive San Jose, CA 95134-1706

Dettagli

Backup Exec 15. Guida rapida all'installazione

Backup Exec 15. Guida rapida all'installazione Backup Exec 15 Guida rapida all'installazione 21344987 Versione documentazione: 15 PN: 21323749 Informativa legale Copyright 2015 Symantec Corporation. Tutti i diritti riservati. Symantec, il logo Symantec

Dettagli

Alcatel-Lucent OpenTouch Connection per PC. Guida dell'utente. v2.0

Alcatel-Lucent OpenTouch Connection per PC. Guida dell'utente. v2.0 Alcatel-Lucent OpenTouch Connection per PC Guida dell'utente v2.0 8AL90632ITAAed01 Marzo 2014 Sommario 1. OpenTouch Connection per PC... 3 2. Accesso... 3 3. Menu applicazione... 4 4. Instradare le chiamate...

Dettagli

Monitor Wall 4.0. Manuale d'installazione ed operativo

Monitor Wall 4.0. Manuale d'installazione ed operativo Monitor Wall 4.0 it Manuale d'installazione ed operativo Monitor Wall 4.0 Sommario it 3 Sommario 1 Introduzione 4 1.1 Informazioni sul manuale 4 1.2 Convenzioni utilizzate nel manuale 4 1.3 Requisiti

Dettagli

BlackBerry Link per Windows. Versione: 1.1.1. Manuale utente

BlackBerry Link per Windows. Versione: 1.1.1. Manuale utente BlackBerry Link per Windows Versione: 1.1.1 Manuale utente Pubblicato: 22/07/2013 SWD-20130722145728550 Contenuti Introduzione... 5 Informazioni su BlackBerry Link... 5 Conoscere BlackBerry Link... 5 Connessione

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition Guida introduttiva Questo documento descrive come installare e iniziare a utilizzare Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition.

Dettagli

Guida alla risoluzione dei problemi di Cisco WebEx Meetings Server versione 2.5

Guida alla risoluzione dei problemi di Cisco WebEx Meetings Server versione 2.5 Guida alla risoluzione dei problemi di Cisco WebEx Meetings Server versione 2.5 Prima pubblicazione: 22 luglio 2014 Ultima modifica: 24 ottobre 2014 Americas Headquarters Cisco Systems, Inc. 170 West Tasman

Dettagli

Guida per l'utente di Cisco WebEx Meetings Server Release 1.5

Guida per l'utente di Cisco WebEx Meetings Server Release 1.5 Prima pubblicazione: 14 agosto 2013 Ultima modifica: 21 ottobre 2013 Americas Headquarters Cisco Systems, Inc. 170 West Tasman Drive San Jose, CA 95134-1706 USA http://www.cisco.com Tel: 408 526-4000 800

Dettagli

Symantec Enterprise Vault

Symantec Enterprise Vault Symantec Enterprise Vault Guida per gli utenti di Microsoft Outlook 2010/2013 10.0 Componente aggiuntivo per Outlook versione Light Symantec Enterprise Vault: Guida per gli utenti di Microsoft Outlook

Dettagli

Considerazioni per l'installazione:

Considerazioni per l'installazione: Considerazioni per l'installazione: Fare riferimento alla guida all'installazione per informazioni dettagliate sulle procedure indicate in questo documento, ad esempio per i requisiti di alimentazione,

Dettagli

Manuale d'uso del Microsoft Apps

Manuale d'uso del Microsoft Apps Manuale d'uso del Microsoft Apps Edizione 1 2 Informazioni su Microsoft Apps Informazioni su Microsoft Apps Microsoft Apps incorpora le applicazioni aziendali di Microsoft nel telefono Nokia Belle su cui

Dettagli

Istruzioni per l'aggiornamento del firmware degli SSD client Crucial

Istruzioni per l'aggiornamento del firmware degli SSD client Crucial Istruzioni per l'aggiornamento del firmware degli SSD client Crucial Informazioni generali Tramite questa guida, gli utenti possono aggiornare il firmware degli SSD client Crucial installati in un ambiente

Dettagli

Il tuo manuale d'uso. BLACKBERRY INTERNET SERVICE http://it.yourpdfguides.com/dref/1117397

Il tuo manuale d'uso. BLACKBERRY INTERNET SERVICE http://it.yourpdfguides.com/dref/1117397 Può anche leggere le raccomandazioni fatte nel manuale d uso, nel manuale tecnico o nella guida di installazione di. Troverà le risposte a tutte sue domande sul manuale d'uso BLACKBERRY INTERNET SERVICE

Dettagli

Benvenuti alla Guida introduttiva - Sicurezza

Benvenuti alla Guida introduttiva - Sicurezza Benvenuti alla Guida introduttiva - Sicurezza Table of Contents Benvenuti alla Guida introduttiva - Sicurezza... 1 PC Tools Internet Security... 3 Guida introduttiva a PC Tools Internet Security... 3

Dettagli

Arcserve Cloud. Guida introduttiva ad Arcserve Cloud

Arcserve Cloud. Guida introduttiva ad Arcserve Cloud Arcserve Cloud Guida introduttiva ad Arcserve Cloud La presente documentazione, che include il sistema di guida in linea integrato e materiale distribuibile elettronicamente (d'ora in avanti indicata come

Dettagli

Qlik Sense Desktop. Qlik Sense 2.1.1 Copyright 1993-2015 QlikTech International AB. Tutti i diritti riservati.

Qlik Sense Desktop. Qlik Sense 2.1.1 Copyright 1993-2015 QlikTech International AB. Tutti i diritti riservati. Qlik Sense Desktop Qlik Sense 2.1.1 Copyright 1993-2015 QlikTech International AB. Tutti i diritti riservati. Copyright 1993-2015 QlikTech International AB. Tutti i diritti riservati. Qlik, QlikTech, Qlik

Dettagli

Qlik Sense Desktop. Qlik Sense 2.0.2 Copyright 1993-2015 QlikTech International AB. Tutti i diritti riservati.

Qlik Sense Desktop. Qlik Sense 2.0.2 Copyright 1993-2015 QlikTech International AB. Tutti i diritti riservati. Qlik Sense Desktop Qlik Sense 2.0.2 Copyright 1993-2015 QlikTech International AB. Tutti i diritti riservati. Copyright 1993-2015 QlikTech International AB. Tutti i diritti riservati. Qlik, QlikTech, Qlik

Dettagli

Manuale dell'utente di Avigilon Control Center Server

Manuale dell'utente di Avigilon Control Center Server Manuale dell'utente di Avigilon Control Center Server Versione 4.10 PDF-SERVER-D-Rev1_IT Copyright 2011 Avigilon. Tutti i diritti riservati. Le informazioni qui presenti sono soggette a modifiche senza

Dettagli

Sophos Mobile Control Guida di avvio. Versione prodotto: 3.5

Sophos Mobile Control Guida di avvio. Versione prodotto: 3.5 Sophos Mobile Control Guida di avvio Versione prodotto: 3.5 Data documento: luglio 2013 Sommario 1 Informazioni sulla guida...3 2 Passaggi chiave...4 3 Accesso come super administrator...5 4 Attivazione

Dettagli

MITEL MICOLLAB CLIENT

MITEL MICOLLAB CLIENT GUIDA DI RIFERIMENTO RAPIDO MITEL MICOLLAB CLIENT INFORMAZIONI SU MICOLLAB CLIENT MiCollab Client è un prodotto per comunicazioni software integrato con le funzionalità avanzate di gestione delle chiamate

Dettagli

Accesso a Microsoft Volume Licensing Center

Accesso a Microsoft Volume Licensing Center Guida per l'utente ai contratti multilicenza Accesso a Microsoft Volume Licensing Center Novembre 2013 1 Indice dei contenuti Utilizzo della presente guida... 4 Destinatari... 4 Scopo... 4 Introduzione...

Dettagli

Scan to PC Desktop: Image Retriever 9

Scan to PC Desktop: Image Retriever 9 Scan to PC Desktop: Image Retriever 9 Scan to PC Desktop comprende Image Retriever, progettato per controllare le immagini digitalizzate pervenute in una specifica cartella di un file server in rete o

Dettagli