TubeOhm Vocoder II ITALIANO. TubeOhm 2012

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "TubeOhm Vocoder II ITALIANO. TubeOhm 2012 www.tubeohm.com"

Transcript

1 TubeOhm Vocoder II ITALIANO TubeOhm 2012

2 TubeOhm Vocoder-II caratteristiche: - Insert effect Vocoder a 17 bande Ingresso esterno canale analisi e canale di sintesi (canale destro e sinistro) Sintetizzatore on-board Pitchtracker sintetizzatore Compressore per l'analisi del segnale Campionatore on-board di analisi Effetti on board con unità chorus e delay Formant Shift 12/24dB filtri di analisi e filtri di sintesi 12/24dB Ampiezza filtri Resonance per tutti i filtri modalità utente, permettendo di agire su tutto il banco Filtri Requisiti di sistema. - Dual / CPU quad core, 2,4 GHz min - Programma host VST - Microfono se si vuole processare con il Vocoder la voce in tempo reale - Masterkeyboard MIDI - Win XP / VISTA / 7 sistema operativo Descrizione Tubeohm Vocoder funziona come un EFFECT INSERT in una traccia stereo all interno del vostro VST-host. Può agire su campioni (samples) grazie al suo campionatore integrato ed al suo sintetizzatore On-Board. Spegnendo il suo campionatore interno, in Tubeohm Vocoder si seleziona la modalità microfono. E 'così possibile operare con Tubeohm Vocoder sulla propria voce in tempo reale! Dato che il segnale portante è disponibile, è possibile controllare il sintetizzatore interno con la piccola tastiera integrata o con una tastiera master esterna Il vero divertimento inizia quando si controlla Tubeohm Vocoder con una master keyboard MIDI. Il Vocoder si configura come un effetto insert in una traccia stereo audio. Può essere suonato in tempo reale con una tastiera controller MIDI grazie ad una traccia MIDI a cui viene assegnato il controllo MIDI della traccia audio in cui si trova Tubeohm Vocoder.

3 Tubeohm Vocoder, uno strumento creativo. Una breve introduzione alla struttura e al funzionamento di Tubeohm Vocoder. Il vocoder richiede 2 segnali per funzionare. Un segnale viene analizzato, il contenuto armonico viene quindi utilizzato per modulare il secondo segnale. Sembra facile, ma come accade tecnicamente? Tubeohm Vocoder comprende una batteria di filtri di analisi e una batteria di filtri di sintesi, ciascuno composto da 17 filtri 12/24 db. Il primo filtro è un passa basso, i filtri dal 2 a 16 sono passabanda, il 17 è un filtro passa-alto. Il segnale in ingresso è diviso in 17 bande di frequenza grazie al banco filtri di analisi. Le Ampiezze di ciascuna banda di frequenza sono generate, in modo da ottenere 17 segnali di controllo. Ogni filtro di sintesi viene poi controllato dai rispettivi segnali di controllo di analisi. Le caratteristiche fondamentali di Tubeohm Vocoder Volumedei segnali dianalisi edisintesi

4 Schema a blocchi del canale di analisi / sintesi Gleichrichter= Raddrizzatore Spannungsglättung= Livellamento della tensione Steilheit= Ripidezza spannungsgesteuerter verstarker= amplificatori di tensione controllati Ciascun canale di analisi e sintesi opera alla stessa frequenza. La Resonance agisce su tutti i filtri (analisi e sintesi) nello stesso modo. Tuttavia la pendenza dei filtri di analisi e sintesi puo' essere regolata separatamente a 12 db o 24 db. Ad esempio frequenza di Analisi di 24dB e la frequenza di 12 db di sintesi producono un suono più dettagliato piuttosto che 2 filtri X 12dB ( uguale settaggio). Il controllo 'SPREAD' aumenta o diminuisce il Detune della frequenza di taglio del filtro 2 rispetto al filtro 1. Questo vale solo in modalità 24 db, dal momento che entrambi i filtri vengono utilizzati. Il risultato di questo Detuning è un filtro con una maggiore larghezza di banda e pendenze. Pertanto, le risonanze del filtro vengono eliminate e il filtro suona un po 'più morbido. Valori di risonanza superiori danno un Suono più elettronico.

5 Il controllo "Formant" agisce sull'intonazione dell'intera batteria di filtri di sintesi rispetto al filtri dianalisi di + / - 2 ottave. Questo produce ad esempio il passaggio da una voce maschile a una voce femminile. Come agiscono e cosa fanno Attack e Release? La manopola blu imposta l'influenza del controllore nastro sul rilascio. Come precedentemente menzionato, i 17 segnali di controllo vengono generati dai filtri di analisi per controllare l'ampiezza dei 17 filtri dell'unità di sintesi. Al fine di garantire una buona intelligibilità parlato, le tensioni di controllo (Voltage control) devono essere applicate all'unita' di sintesi dell'apparecchio senza troppo delay. Facile a dirsi, ma c'è qualcosa da prendere in considerazione. Con Attacco e Rilascio impostato a 0, le tensioni di controllo seguono il segnale di ingresso, ma risultano leggermente modulate. Ciò può comportare una distorsione o una intermodulazione. Il segnale non suona pulito. Ad esempio, per il canto o la voce, l'attacco può essere impostato a 0, invece il Rilascio deve essere alzato fino a ottenere una voce chiara senza distorsioni. Un Attacco ed una Rilascio con valori maggiori tempi produrranno un risultato maggiormente sonoro ed intonato. Quando si processano con Vocoder delle Drum, solitamente si preferisce avere un suono con un po' di "punch". In questo caso la distorsione potrebbe risultare non molto evidente grazie alle brevi ed intense sequenze di suoni. In questo caso, l'attacco e rilascio può essere impostato a 0. Questo è anche in funzione del materiale sonoro (samples). Appropriate impostazioni per l'attacco e il Rilascio sono necessarie. WIN e LIN determina la tensione di controllo in modi diversi. Con WIN, viene utilizzata una piccola porzione della tensione di controllo (circa 15 ms = 66 Hz). Questo segnale viene cosi levigato e trasmessa al filtro di sintesi. Il suono risulta quindi un po 'più dolce. LIN trasforma direttamente il segnale del filtro di analisi in tempo reale nel controllo di tensione. Il segnale è più conforme ad una risposta con forma impulso (PULSE), tuttavia produce più intermodulazione con i Rilasci brevi. E ' quindi più adatto per la batteria.

6 la sezione Voice/Unvoice processa l espressioni vocali come sh, tt, e le sostituisce con il rumore. Questo contribuisce enormemente alla chiarezza della parola e della canzone. Se le sibilanti sono sovra-enfatizzate, è possibile impostare il volume e la soglia di rilevazione. Fondamentalmente il rilevatore U/UV deve essere impostata in modo da ottenere una buona comprensibilità delle sibilanti. Poiché l'ampiezza delle sibilanti vengono elaborati mediante confronto diretto del filtro e 7... filtro 17, il funzionamento del rilevatore U /UV è principalmente dipendente dalla risonanza del filtro. Ad esempio il rumore risulta più "colorato" con filtri 24 db che con filtri 12dB. Opportuni adeguamenti sono necessari qui! SENS è una funzione di soglia e definisce una sibilante quando viene rilevata. VOLUME definisce il volume del rumore. DMP sopprime il segnale di sintesi durante il rumore. Le Sibilanti sono senza tono. La voce diventa più comprensibile grazie chiaramente a questa soppressione. ATTENZIONE: quando si utilizza un microfono ed il livello di rumore (Noise Level) è troppo alto questo può portare a un feedback sgradevole. Il rilevatore V/UV deve essere impostato in modo tale che si possano sentire solo le sibilanti chiaramente. Il livello di rumore è inoltre fortemente influenzato dalla risonanza dei filtri. Il livello di rumore deve essere ridotto durante l'utilizzo di impostazioni di Resonance elevate.

7 IMPOSTAZIONE DEL BANCO FILTRI CON FIX1, FIX2 o USER MODE I 17 filtri operano a frequenze differenti. 2 gamme di frequenza, FIX1 e FIX2 sono preimpostate. MODE USER permette di regolare la frequenza di ciascun filtro. Esempio FIX 1, FX2, USER Mettere a punto il filterbank influenza notevolmente il suono, dal momento che modifica completamente il comportamento della sezione di analisi /sintesi di Tubeohm Vocoder. USR deve essere selezionata in modo da regolare il filterbank manualmente. Cliccando sul tasto 'display' appare un nuovo menu. È ora possibile regolare ciascuna frequenza. Il tasto 'CTRL' sulla tastiera del PC può essere premuto per permettere una regolazione fine. Setting window in USER Mode

8 I controlli di frequenza per ciascun canale filtro I 17 canali vengono visualizzati, ciascuno con 2 bargraph per canale. Il grafico a barre di sinistra mostra l'ampiezza del segnale di analisi, quello di destra l'ampiezza del segnale di sintesi. Il volume di ogni singolo canale di filtro può essere regolato con le barre blu. Il Clipping dovrebbe essere evitato con ogni mezzo. Va tenuto presente che il volume del segnale di analisi in realtà influenza il volume del segnale di sintesi. Se il volume complessivo del segnale di analisi è basso, altresi' il volume del segnale di sintesi sarà troppo basso. Ciò significa che il volume del segnale di analisi interagisce e controlla anche il volume del sintetizzatore interno. Il ribbon controller Il controllo a nastro (ribbon control) può essere usato per controllare le formanti o il tempo di rilascio. Il controllo di tempo accanto al controller definisce quanto velocemente il tempo formante o il rilascio cambierà. I controlli MOD permettono di definire i livelli d influenza del nastro sul formante e sul rilascio. Quando è impostato a 0 (posizione centrale) il ribbon controller non ha alcuna influenza. Formant può essere controllato sia in positivo o negativo (+ / - 2 ottave). in questo caso il Rilascio è controllato ed il valore raddoppiato due volte su entrambe le direzioni (-/+). es. In posizione centrale, il valore di rilascio è impostata dal controllo di rilascio; nastro completamente destra, emissione al livello MAX (+/-2 ottave), nastro completamente sinistro, Rilascio ugualmente a livello MAX (+/-2 ottave).

9 Campionatore integrato come sorgente del segnale di analisi. Con il campionatore su OFF, il microfono utilizza il primo canale di ingresso stereo. Durante l'esecuzione delle prove, il vocoder può utilizzare un campionatore integrato per evitare di utilizzare un microfono continuamente. Tutti i campioni vengono riprodotti direttamente in loop. L'interruttore rosso (ON) seleziona il campionatore e passa contemporaneamente in OFF l'ingresso microfono esterno. ATTENZIONE: se si desidera utilizzare il microfono, il campionatore deve essere spento!! Il controllo tune regola l'intonazione del campionatore in semitoni. 'Load' carica un nuovo campione nel lettore campione. Il nome del campione viene visualizzato nel campo sotto il controllo tune. Il Sintetizzatore interno come generatore di suoni (Synth On Board). Tubeohm vocoder comprende un generatore di suoni a 6 voci di polifonia. Ma si può anche collegare un synth esterno, utilizzando il secondo canale di ingresso stereo. Questo minisynth integrato offre 3 forme d'onda selezionabili ed una sorgente di rumore. Il livello di ogni forma d'onda può essere regolato separatamente. Oct traspone tutti gli oscillatori con un range d'azione +2 / -5 ottave. Difatti, 7 oscillatori sono implementati, e i loro PITCH sono regolati con DETUNE. PW permette di regolare la larghezza di impulso, quando la forma d'onda quadra è selezionata. Un LFO con varie forme d'onda viene utilizzato per la modulazione di frequenza. FRQ regola la frequenza dell LFO, DEEP l'ampiezza della modulazione degli oscillatori principali. Cliccando i pulsanti di forma d'onda si puo' selezionare una delle forme d'onda tra le 9 possibile per ciascun oscillatore.

10 Ulteriori caratteristiche 1:)Robot Mode 2:)Norm 3:)fixed p 4:)poly p Modalita Robot Mode Le Voci robotiche solitamente sono sinonimo di vocoder. Al fine di programmare queste, abbiamo bisogno di una bassa frequenza, una accurata fase d'analisi del segnale che contenga piu' armoniche possibili. Con DETUNE impostato a 0, un pulsante 'R' compare, permettendo di accendere/spegnere la modalità robot. Tecnicamente parlando, gli oscillatori sono impostati alla fase 0 e distorti attraverso un amplificatore non-lineare. Il comportamento del controllo di livello può variare notevolmente a causa del fatto che le forme d'onda matematicamente si influenzano una con l'altra nell'amplificatore non-lineare. È così possibile che una forma d'onda sia semplicemente sottratta da un altra, e che il segnale diventi più debole. Ciò significa che qualche ritocco è necessario! A causa della forte distorsione alcune fasi di aliasing possono verificarsi ed apparire ad alte frequenze. Questa modalità dovrebbe pertanto essere utilizzato solo per i toni bassi Robot Style. Modalita NORMAL Mode Questa è la modalita standard del Vocoder Modalita 'FIXED-P ' Mode Spiegazione: il nostro segnale voce ha un timbro vocale, una melodia del parlato. Questa melodia viene analizzata e poi utilizzata come segnale di controllo per il sintetizzatore interno. Il sintetizzatore è monofonico. È inoltre modulato dalla frequenza della voce. In questo caso la Trasposizione con la tastiera non è possibile. Solo l'ottava può essere cambiata. Essa viene attivata da un tasto (e sia dal campionatore o da un ingresso vocale diretto con un microfono)

11 Modalita 'POLY-P' Mode Questa modalità è simile alla modalità 'FIXED-P'. Tuttavia, il sintetizzatore in questo caso puo' anche essere controllato tramite la tastiera. Il routing interno ed esterno Il vocoder può processare completamente segnali esterni. Un segnale dal microfono viene utilizzato per l'analisi, ciò richiede che il campionatore interno venga disattivato. Se si desidera collegare un synth esterno, il canale di sintesi esterno può essere attivato dal pannello SETTING agendo sul pulsante S -EXT channel2. Il synth interno viene quindi spento. Il sintetizzatore esterno può essere sia uno strumento hardware sia software. Se si desidera ad esempio usare un altro synth software, è necessario impostare una traccia sottogruppo del software sequencer. Il microfono ed il Synth sono quindi re-indirizzato a questa traccia sottogruppo. Il pan del microfono è il canale 1, il pan del synth è il canale 2. Il vocoder è direttamente inserito nel sottogruppo come effetto insert. In questo modo il sintetizzatore esterno fornisce il segnale utilizzato per la sintesi, mentre il microfono fornisce il segnale da analizzare.

12 Es. di mia personale configurazione canali su Ableton per uso Con vst esterno di VOCODER. Su 1Audio il canale della voce o del samples con pan spostato sul canale sx e send to A aperto Su 2 Alpha Ray il Vst Synth esterno con ruoting audio sul canale 3Audio con pan spostato sul canale dx e send to A aperto e midi to verso SEND only con impostato VOc II Infine (non inquadrato) il canale Send A su cui viene aperto VOCODER pilotato via midi attraverso l asegnazione di MIDI to fatta sul canale di Alpha ray. Il compressore, la compressione del segnale di analisi. Un compressore è integrato in Tubeohm Vocoder per ottenere una buona intelligibilità del parlato. Esso supporta le funzionalità standard, e può anche essere spento. Attack e Release impostano la risposta del compressore. Threshold imposta la soglia da utilizzare, e il rapporto di compressione (ratio) determina il comportamento. Gain imposta il volume complessivo. Appena si desidera utilizzare segnali esterni, si ottiene (purtroppo) anche un rumore di fondo! Questo rumore è elaborato dal vocoder e può comportare la presenza di un rumore di fondo. Il NOISE-GATE è impostata in modo che il segnale desiderato è trasmesso solo al vocoder da un certo livello in poi, minimizzando questo inconveniente

13 EFFETTI Il vocoder è dotato di un chorus e un delay stereo. Il Chorus ha 3 stadi, che sono accesi come segue: switch 1 = stadio 1, 2 = interruttore di fase 2, entrambi gli switch = fase 3. Frq imposta la frequenza delle miscele di modulazione e mescolare coro con segnali originali. Il Delay ha 2 modalità:delay (normale) e X (modalità Ping-Pong). Inoltre, il DELAY può essere sincronizzato alla frequenza di clock host. (BPM switch) TIME imposta il tempo DELAY, FEEDB la quantità di ripetizioni. Il parametro DMP lavora come un filtro passa-alto o passa-basso che taglia le frequenze inferiori o superiori in base alle impostazioni. Il ritardo può inoltre essere modulata da un LFO. Mod imposta la frequenza del LFO, Dpt l'ampiezza della modulazione. MIX miscele i segnali effettati con i segnali originali. SALVARE DEI SUONI O UN BANCO COMPLETO Entrambi gli switch sulla sinistra permettono di caricare o salvare un singolo suono (patch). Cliccando la finestra di testo permette di inserire un nuovo nome patch. Entrambi gli switch sulla destra consentono di caricare o salvare un banco completo che consiste di 128 patch.

14 Master volume and MIX Quest'ultima sezione include il controllo del volume master e il controllo mix, così come il passaggio ad un sintetizzatore esterno e l'impostazione del pitchwheel Mix unisce il segnale originale e del Vocoder. Cliccando la finestra di testo sul controllo mix apre il browser patch. Le patch possono quindi essere caricati in un solo click. Si consiglia di consultare WIKI per le informazioni di base sul Vocoder (Wikipedia-Vocoder) per conoscere la storia di questo interessante strumento elettronico per meglio capirne i principi di funzionamento e sfruttarlo al meglio. In generale questo e un di un po' di feeling permetteranno di sfruttare al meglio le potenzialita' di Tubeohm Vocoder. TubeOhm translation by Roberto

TubeOhm ALPHA-RAY sintetizzatore analogico virtuale. Manuale Italiano V 1.0

TubeOhm ALPHA-RAY sintetizzatore analogico virtuale. Manuale Italiano V 1.0 TubeOhm ALPHA-RAY sintetizzatore analogico virtuale Manuale Italiano V 1.0 TubeOhm 2012 Come nasce Alpha-Ray: L'idea di Alpha-Ray nasce dalla necessita' di alcuni nostri utenti di trovare informazioni

Dettagli

DLC 1 SYNQ AUDIO MANUALE ITALIANO

DLC 1 SYNQ AUDIO MANUALE ITALIANO DLC 1 SYNQ AUDIO MANUALE ITALIANO CONNESSIONI Le connessioni possono essere effettuate con cavi bilanciati o sblilanciati jack o XLR. Usate connettori e cavi di buona qualità per minimizzare rumori e interferenze.

Dettagli

Manuale d uso PowerCore 01

Manuale d uso PowerCore 01 Manuale d uso PowerCore 01 Italiano Manuale d uso PowerCore 01 SUPPORTO / CONTATTI SOMMARIO TC SUPPORT INTERACTIVE Il sito TC Support Interactive (www.tcsupport.tc) è un vero e proprio centro di informazioni

Dettagli

Deep Time. Manuale Utente v.1.3

Deep Time. Manuale Utente v.1.3 Deep Time Manuale Utente v.1.3 Il Deep Time è uno Step Sequencer 8x2 che può operare in modalità "seriale" (una sequenza da 16 step), in modalità "parallela" (due sequenze da 8 step contemporaneamente)

Dettagli

L AUDIO ED IL SUO TRATTAMENTO. Mauro Mancini

L AUDIO ED IL SUO TRATTAMENTO. Mauro Mancini L AUDIO ED IL SUO TRATTAMENTO DI Mauro Mancini La scheda audio Le qualità sonore del computer dipendono dalla qualità della scheda audio Ingressi ed uscite audio Dipendono dalla scheda; questi i più diffusi:

Dettagli

Capitolo 4 - Costruire un Tutorial a supporto della didattica sulla scienza del suono: realizzare un timbro armonico costituito da 4 sinusoidi

Capitolo 4 - Costruire un Tutorial a supporto della didattica sulla scienza del suono: realizzare un timbro armonico costituito da 4 sinusoidi Il Suono Acustico Capitolo 4 - Costruire un Tutorial a supporto della didattica sulla scienza del suono: realizzare un timbro armonico costituito da 4 sinusoidi Introduzione pag 1 Prima parte (a cura del

Dettagli

Mixer stereo Professionale

Mixer stereo Professionale NOIZ MX 600 USB/DSP Mixer stereo Professionale Manuale d'uso WORLDWIDE DISTRIBUTION AUDIO4 & C srl - Via Polidoro da Caravaggio 33-20156 MILANO - ITALY Tel. +39-0233402760 - Fax +39-0233402221 - Web: www.audio4.it

Dettagli

BLOCCHI PRINCIPALI IN UN SYNTH

BLOCCHI PRINCIPALI IN UN SYNTH BLOCCHI PRINCIPALI IN UN SYNTH (Appunti per le lezioni di HD Recording estratto da Sintesi del Suono Appunti e approfondimenti per i corsi di Music Technology ) Francesca Ortolani 3.1 Introduzione all

Dettagli

Elaborazione digitale dell audio

Elaborazione digitale dell audio Università degli Studi di Palermo Dipartimento di Ingegneria Chimica, Gestionale, Informatica, Meccanica Lezioni di Informatica di Base per la Facoltà di Lettere e Filosofia Anno Accademico 2012/2013 Docente:

Dettagli

ELABORARE FILE AUDIO CON AUDACITY Tutorial per le prime funzionalità

ELABORARE FILE AUDIO CON AUDACITY Tutorial per le prime funzionalità ELABORARE FILE AUDIO CON AUDACITY Tutorial per le prime funzionalità INDICE 1. Caricare un file audio. p. 2 2. Riprodurre una traccia. p. 2 3. Tagliare una traccia... p. 3 4. Spostare una traccia. p. 3

Dettagli

PROGRAMMA! CORSO DI CUBASE 8!!!

PROGRAMMA! CORSO DI CUBASE 8!!! PROGRAMMA CORSO DI CUBASE 8 1-VIDEO ANTEPRIMA Durata: 3 11 2-VIDEO n.1 Durata: 10 02 - NUOVA SESSIONE : - Creare un nuovo progetto - Aprire una sessione precedente - Aggiungere una nuova traccia - Importare

Dettagli

idaq TM Manuale Utente

idaq TM Manuale Utente idaq TM Manuale Utente Settembre 2010 TOOLS for SMART MINDS Manuale Utente idaq 2 Sommario Introduzione... 5 Organizzazione di questo manuale... 5 Convenzioni... Errore. Il segnalibro non è definito. Installazione...

Dettagli

Dual DeltaFex. Digital Effects Processor

Dual DeltaFex. Digital Effects Processor 1 2 Dual DeltaFex Digital Effects Processor Complimenti per l'acquisto del doppio processore di effetti digitali Peavey Dual DeltaFex,. Tu ora hai due processori programmabili che possono essere utilizzati

Dettagli

Corso di Reaktor. - sintesi del suono applicata a Reaktor per la creazione di sound tools personalizzati -

Corso di Reaktor. - sintesi del suono applicata a Reaktor per la creazione di sound tools personalizzati - Corso di Reaktor - sintesi del suono applicata a Reaktor per la creazione di sound tools personalizzati - Lezione 1 (propedeutica) Il suono e le sue caratteristiche fondamentali - frequenza - lunghezza

Dettagli

Sintetizzatori. Strumenti elettrofoni: generano suono tramite elettricita' Vari tipi di sintesi: Sottrattiva: la piu' diffusa e piu' semplice

Sintetizzatori. Strumenti elettrofoni: generano suono tramite elettricita' Vari tipi di sintesi: Sottrattiva: la piu' diffusa e piu' semplice Sintetizzatori Strumenti elettrofoni: generano suono tramite elettricita' Vari tipi di sintesi: Sottrattiva Additiva Modulazione di frequenza (FM) Granulare Sottrattiva: la piu' diffusa e piu' semplice

Dettagli

Manuale dell Utente E 1

Manuale dell Utente E 1 Manuale dell Utente E 1 Precauzioni Posizionamento Usare l unità nelle collocazioni elencate sotto può provocare malfunzionamenti. - Esposta direttamente alla luce solare -In presenza di temperature o

Dettagli

Consigli e trucchi per sfruttare al massimo i vocal tools Antares

Consigli e trucchi per sfruttare al massimo i vocal tools Antares Consigli e trucchi per sfruttare al massimo i vocal tools Antares In questo articolo vi forniamo la versione italiana della nuova sezione del forum Antares dedicata ad alcuni consigli e trucchi per sfruttare

Dettagli

EUROPEAN COMPUTER DRIVING LICENCE. Multimedia Audio Editing. Syllabus

EUROPEAN COMPUTER DRIVING LICENCE. Multimedia Audio Editing. Syllabus EUROPEAN COMPUTER DRIVING LICENCE Multimedia Audio Editing Syllabus Scopo Questo documento presenta il syllabus di ECDL Multimedia Modulo 1 Audio Editing. Il syllabus descrive, attraverso i risultati del

Dettagli

ENGL E 645-2 POWERBALL II

ENGL E 645-2 POWERBALL II E645 POWERBALL I I ENGL E 645-2 POWERBALL II PANNELLO FRONTALE 1 Input: Ingresso sbilanciato con jack da ¼. In caso di rumori o interferenze, verifi care di non essere vicini a sorgenti responsabili di

Dettagli

Nozioni di base per registrare la voce su una base. Introduzione a Reaper di Ambrogio Riva www.ambrogioriva.com

Nozioni di base per registrare la voce su una base. Introduzione a Reaper di Ambrogio Riva www.ambrogioriva.com Nozioni di base per registrare la voce su una base Introduzione a Reaper di Ambrogio Riva www.ambrogioriva.com 1 Premessa Su vari forum ho visto molto entusiasmo e ascoltato bravissimi cantanti. La registrazione

Dettagli

GUIDA RAPIDA ITALIANO WWW.AKAIPRO.COM

GUIDA RAPIDA ITALIANO WWW.AKAIPRO.COM GUIDA RAPIDA ITALIANO WWW.AKAIPRO.COM CONTENUTI DELLA CONFEZIONE MPD18 Cavo USB CD recante il software Istruzioni di sicurezza e garanzia CD RECANTE IL SOFTWARE Utenti PC: per installare l Editor Akai

Dettagli

Come utilizzare il modulo VoIP con Skype

Come utilizzare il modulo VoIP con Skype Come utilizzare il modulo VoIP con Skype 1. Effettuate il collegamento a Internet 2. Lanciate SKYPE facendo doppio click sull icona Skype presente in C:\Programmi\Skype\Phone oppure sul collegamento a

Dettagli

T E C H N O L O G I E S STX05-PRO. Crossover Elettronico a 5 canali. Manuale di Installazione e Utilizzo

T E C H N O L O G I E S STX05-PRO. Crossover Elettronico a 5 canali. Manuale di Installazione e Utilizzo T E C H N O L O G I E S STX05-PRO Crossover Elettronico a 5 canali Manuale di Installazione e Utilizzo Introduzione Grazie per aver acquistato il Crossover Elettronico STX05-PRO. Questo prodotto è progettato

Dettagli

Audacity Esercitazione 2

Audacity Esercitazione 2 Università degli Studi di Palermo Dipartimento di Ingegneria Informatica Elaborazione di Immagini e Suoni / Riconoscimento e Visioni Artificiali 12 c.f.u. Anno Accademico 2008/2009 Docente: ing. Salvatore

Dettagli

3 Configurazione manuale della WLAN

3 Configurazione manuale della WLAN 3 Configurazione manuale della WLAN 3.1 Configurazione manuale della WLAN per Windows XP Windows XP. dati necessari per configurare la WLAN sono riportati sul lato inferiore del modem 3 Selezionate la

Dettagli

1. CARATTERISTICHE.. 2 2. SICUREZZA. 3 3. CONFIGURAZIONI..

1. CARATTERISTICHE.. 2 2. SICUREZZA. 3 3. CONFIGURAZIONI.. INDICE 1. CARATTERISTICHE.. 2 2. SICUREZZA. 3 3. CONFIGURAZIONI.. 5 3.1 COLLEGAMENTI DI SEGNALE.. 5 3.1.0 INGRESSO MIC INPUT MIC 5 3.1.1 USCITA DI MONITORAGGIO HEADPHONES. 5 3.1.2 INGRESSO CD PHONO.. 6

Dettagli

Manuale semplificato per l uso delle tastiere Bontempi con il Computer

Manuale semplificato per l uso delle tastiere Bontempi con il Computer Manuale semplificato per l uso delle tastiere Bontempi con il Computer Le tastiere Bontempi dotate di presa Midi o di presa USB-Midi possono essere collegate ad un personal computer. La tastiera invia

Dettagli

Sommario. Davide Casella 1 FMSMEETING 2

Sommario. Davide Casella 1 FMSMEETING 2 Guida all utilizzo di FMSmeeting Sommario FMSMEETING 2 BARRA DELLA IMPOSTAZIONI 3 WHITEBOARD / PRESENTATION BOARD 4 AREE VIDEO 7 CHAT BOARD 7 PEOPLE LIST 8 AREA ZOOM 8 F.A.Q.: PROBLEMI ALL UTILIZZO DI

Dettagli

IL SINTETIZZATORE. Sintetizzatori La Tecnica

IL SINTETIZZATORE. Sintetizzatori La Tecnica IL SINTETIZZATORE Il sintetizzatore (abbreviato anche synth dal termine in inglese) è uno strumento musicale che appartiene alla famiglia degli elettrofoni. È un apparato in grado di generare autonomamente

Dettagli

REAL POWER VALUTAZIONE DELLA POTENZA PER LO SPORT, LA RIABILITAZIONE E L ALLENAMENTO SPORTIVO

REAL POWER VALUTAZIONE DELLA POTENZA PER LO SPORT, LA RIABILITAZIONE E L ALLENAMENTO SPORTIVO REAL POWER VALUTAZIONE DELLA POTENZA PER LO SPORT, LA RIABILITAZIONE E L ALLENAMENTO SPORTIVO 1 LEG PRESS 2 FUNZIONI * VALUTAZIONE * TRAINING * RIABILITAZIONE SPORTIVA 3 TRAINING Il Real Power consente

Dettagli

CORSO CUBASE PRODUCER

CORSO CUBASE PRODUCER CORSO CUBASE PRODUCER INFORMAZIONI Durata: 6 mesi, 1 lezione/settimana di 3 ore Totale ore: 72 Certificato: attestato di frequenza certificato Steinberg Max 10 allievi Le lezioni sono di tipo teorico-pratico

Dettagli

WLAN Modem. Manual Installazione, consigli e suggerimenti. upc cablecom business Rue Galilée 2 1401 Yverdon-les-Bains upc-cablecom.

WLAN Modem. Manual Installazione, consigli e suggerimenti. upc cablecom business Rue Galilée 2 1401 Yverdon-les-Bains upc-cablecom. WLAN Modem Manual Installazione, consigli e suggerimenti upc cablecom business Rue Galilée 2 1401 Yverdon-les-Bains upc-cablecom.biz Your ambition. Our commitment. Tel. 0800 888 304 upc-cablecom.biz Corporate

Dettagli

GUIDA RAPIDA ITALIANO WWW.AKAIPRO.COM

GUIDA RAPIDA ITALIANO WWW.AKAIPRO.COM GUIDA RAPIDA ITALIANO WWW.AKAIPRO.COM CONTENUTI DELLA CONFEZIONE LPK25 Cavo USB CD recante il software Istruzioni di sicurezza e garanzia CD RECANTE IL SOFTWARE Utenti PC: per installare l Editor Akai

Dettagli

Crossing 1.0.0. 1.0 Introduzione

Crossing 1.0.0. 1.0 Introduzione Crossing 1.0.0 1.0 Introduzione Crossing è un software per la creazione semiautomatica di oggetti sonori, basato sulla sintesi additiva. L aspetto generale del software alla sua apertura è quello riportato

Dettagli

Manuale riferito alla versione 1.2.0

Manuale riferito alla versione 1.2.0 Manuale riferito alla versione 1.2.0 1 INDICE Pag. 1 INSTALLAZIONE DI XSTREAMING 3 1.1 AZIONI PRELIMINARI 3 1.1.1 OTTENERE UN FILE DI LICENZA 3 1.2 INSTALLAZIONE 3 1.3 VERSIONI 3 1.4 CONFIGURAZIONE HARDWARE

Dettagli

Finestra principale di Audacity

Finestra principale di Audacity Finestra principale di Audacity All'avvio vi apparirà la seguente finestra: All'interno del riquadro viola troverete i molto intuitivi pulsanti del frontalino di registrazione. All'interno del riquadro

Dettagli

MANUALE UTENTE VIVALDI MA-5060S MA-5120S MA-5240S MA-5360S MA-5480S. MIXER AMPLIFICATO Con player USB e Radio FM

MANUALE UTENTE VIVALDI MA-5060S MA-5120S MA-5240S MA-5360S MA-5480S. MIXER AMPLIFICATO Con player USB e Radio FM MANUALE UTENTE VIVALDI MA-5060S MA-5120S MA-5240S MA-5360S MA-5480S MIXER AMPLIFICATO Con player USB e Radio FM ATTENZIONE: QUESTO APPARECCHIO DEVE ESSERE COLLEGATO A TERRA IMPORTANTE I conduttori del

Dettagli

Controlli. ActivSound 75. (1) Interruttore di accensione Accende/spegne il dispositivo.

Controlli. ActivSound 75. (1) Interruttore di accensione Accende/spegne il dispositivo. ActivSound 75 (1) Interruttore di accensione Accende/spegne il dispositivo. () Indicatore di accensione Si illumina di colore verde quando si accende il dispositivo. () Controllo del volume dei microfoni

Dettagli

Sonimus Satson 1.3.1 Manuale utente

Sonimus Satson 1.3.1 Manuale utente Sonimus Satson 1.3.1 Manuale utente Grazie Grazie per aver acquistato Satson. Satson è il risultato di ore di duro lavoro, di ricerca e di sviluppo. Noi di Sonimus continuiamo orgogliosamente a perseguire

Dettagli

TRAKTOR SETTING INFORMATION PER DENON DN-MC6000

TRAKTOR SETTING INFORMATION PER DENON DN-MC6000 TRAKTOR SETTING INFORMATION PER DENON DN-MC6000 INTRODUZIONE Il file DENON DN-MC6000.tsi si può utilizzare con le versioni traktor pro 2, traktor scratch 2. Può essere utilizzato nelle modalità Mixer Internal

Dettagli

BETALAND TV CHANNEL. Manuale di Utilizzo

BETALAND TV CHANNEL. Manuale di Utilizzo BETALAND TV CHANNEL Manuale di Utilizzo 1 INDICE 1. REQUISITI TECNICI... 1 1.1 - Accesso Internet... 1 1.2 - Requisiti del PC... 1 1.3 - Requisiti Software... 1 1.4 - Requisiti del Monitor... 2 2. IL CLIENT...

Dettagli

3.1. Guida rapida al fitting Operazioni preliminari

3.1. Guida rapida al fitting Operazioni preliminari Phonak TargetTM 3.1 Guida rapida al fitting Operazioni preliminari Questa guida fornisce un introduzione dettagliata al fitting di apparecchi acustici con Phonak Target. Contenuto 1 Struttura/Navigazione

Dettagli

Bluetooth Cuffie BT-X14

Bluetooth Cuffie BT-X14 MusicMan Bluetooth Cuffie BT-X14 Manuale dell utente Dichiarazione di Conformità possono essere trovate: www.technaxx.de/ (sulla barra inferiore Konformitätserklärung ). Prima di 1 questo dispositivo per

Dettagli

GA-11. Generatore di segnale a bassa frequenza. Manuale d uso

GA-11. Generatore di segnale a bassa frequenza. Manuale d uso INFORMAZIONE AGLI UTENTI ai sensi dell art. 13 del decreto legislativo 25 luglio 2005, n. 15 Attuazione delle Direttive 2002/95/ CE, 2002/96/CE e 2003/108/CE, relative alla riduzione dell uso di sostanze

Dettagli

http://www.otdr.it/fte7000a_72.html

http://www.otdr.it/fte7000a_72.html /fte7000a_72.html Rev.1 Giugno 2015 Pagina 1 CONOSCERE LO STRUMENTO TASTIERA CURSORE A/B Usare i tasti freccia SX o DX per spostare il cursore Zoom Propone in sequenza diversi ingrandimenti del tracciato

Dettagli

DC IN 6V PAIR SIGNAL CHARGE R AUDIO IN L DC IN 6V PAIR R AUDIO IN L

DC IN 6V PAIR SIGNAL CHARGE R AUDIO IN L DC IN 6V PAIR R AUDIO IN L PAIR R AUDIO IN L DC IN 6V 1 SIGNAL CHARGE PAIR DC IN 6V R AUDIO IN L 2 A D C B IT HP500 Grazie per aver acquistato un prodotto Meliconi Il sistema di cuffie stereo digitale senza fili HP500 Meliconi,

Dettagli

Manuale d'uso DENVER VPL-120. Giradischi a valigia

Manuale d'uso DENVER VPL-120. Giradischi a valigia Manuale d'uso DENVER VPL-120 Giradischi a valigia LEGGERE ATTENTAMENTE LE ISTRUZIONI PRIMA DELL'USO E CONSERVARLE IN UN LUOGO SICURO PER FUTURE CONSULTAZIONI ITA-1 DESCRIZIONE 1. Chiusura a scatto 2. Copertura

Dettagli

PATENTE EUROPEA DEL COMPUTER 4.0 MODULO

PATENTE EUROPEA DEL COMPUTER 4.0 MODULO PATENTE EUROPEA DEL COMPUTER 4.0 MODULO 2 Uso del Computer e Gestione dei file ( Windows XP ) A cura di Mimmo Corrado MODULO 2 - USO DEL COMPUTER E GESTIONE DEI FILE 2 FINALITÁ Il Modulo 2, Uso del computer

Dettagli

Guida rapida alle principali funzioni di Megabeat Touch/Touch+

Guida rapida alle principali funzioni di Megabeat Touch/Touch+ Guida rapida alle principali funzioni di Megabeat Touch/Touch+ Questo documento include informazioni di massima mirate ad un utilizzo immediato, e non sostituisce il manuale dell apparecchio disponibile

Dettagli

harmonym MANUALE D USO VERSIONE ITALIANA

harmonym MANUALE D USO VERSIONE ITALIANA harmonym MANUALE D USO VERSIONE ITALIANA Sommario Introduzione............................... 4 QuickStart.................................6 Pannello frontale........................11-13 Pannello posteriore........................14

Dettagli

In questa seconda puntata

In questa seconda puntata TEORIA TEORIA MHZ RISORSE MHZ SPECIALE RISORSE SPECIALE PRATICA Visual Analyser 90 In questa seconda puntata presentiamo una delle applicazioni del programma Visual Analyser: la misura della risposta in

Dettagli

AMPLIFICAZIONI LCOMP2. manuale

AMPLIFICAZIONI LCOMP2. manuale LCOMP2 manuale LCOMP2 ATTENZIONE! riferimenti del manuale Possono essere provocate situazioni potenzialmente pericolose che possono arrecare lesioni personali. Possono essere provocate situazioni potenzialmente

Dettagli

Introduzione all uso della LIM

Introduzione all uso della LIM Introduzione all uso della LIM ACCENDERE CORRETTAMENTE LA LIM 1. Accendi il video proiettore con il telecomando (tasto rosso); 2. Accendi il computer; 3. Accendi lateralmente l interruttore delle casse

Dettagli

Guida rapida. Nero SoundTrax. Ahead Software AG

Guida rapida. Nero SoundTrax. Ahead Software AG Guida rapida Nero SoundTrax Ahead Software AG Informazioni sul copyright e sui marchi Il manuale dell'utente di Nero SoundTrax e il relativo contenuto sono protetti da copyright e sono di proprietà della

Dettagli

Come utilizzare la radio

Come utilizzare la radio Come utilizzare la radio Come utilizzare la radio Caratteristiche della ricezione FM In generale, la qualità della banda FM è superiore a quella della banda AM. Tuttavia, la ricezione FM e FM stereo incontra

Dettagli

PDF created with FinePrint pdffactory trial version http://www.pdffactory.com

PDF created with FinePrint pdffactory trial version http://www.pdffactory.com ESERCITAZIONI - Modulo 2 Uso del computer e gestione file Registrare suoni Il suono è sicuramente il canale meno studiato e usato a scuola, al di fuori delle discipline che direttamente se ne occupano

Dettagli

Lezione 7: Suoni (2) Informatica Multimediale. Docente: Umberto Castellani

Lezione 7: Suoni (2) Informatica Multimediale. Docente: Umberto Castellani Lezione 7: Suoni (2) Informatica Multimediale Docente: Umberto Castellani Sommario Introduzione al suono Rappresentazione del suono Elaborazione digitale Standard MIDI Elaborazione digitale audio L elaborazione

Dettagli

Cristina Bachmann, Heiko Bischoff, Marion Bröer, Sabine Pfeifer, Heike Schilling, Benjamin Schütte Traduzione di Filippo Manfredi Il presente

Cristina Bachmann, Heiko Bischoff, Marion Bröer, Sabine Pfeifer, Heike Schilling, Benjamin Schütte Traduzione di Filippo Manfredi Il presente Cristina Bachmann, Heiko Bischoff, Marion Bröer, Sabine Pfeifer, Heike Schilling, Benjamin Schütte Traduzione di Filippo Manfredi Il presente documento in pdf offre un accesso facilitato per utenti portatori

Dettagli

È possibile registrare il prodotto e richiedere assistenza all indirizzo. www.philips.com/welcome M550 M555. Manuale dell utente breve

È possibile registrare il prodotto e richiedere assistenza all indirizzo. www.philips.com/welcome M550 M555. Manuale dell utente breve È possibile registrare il prodotto e richiedere assistenza all indirizzo www.philips.com/welcome M550 M555 Manuale dell utente breve Importanti istruzioni sulla sicurezza Avviso La rete elettrica è classificata

Dettagli

Analisi di un segnale sonoro

Analisi di un segnale sonoro Analisi di un segnale sonoro 1. Introduzione Lo scopo di questa esperienza è quello di scoprire com è fatto un suono, riconoscere le differenze fra i timbri, imparare a fare un analisi in frequenza e vedere

Dettagli

Manuale di Outlook Express

Manuale di Outlook Express 1. Introduzione 2. Aprire Outlook Express 3. L'account 4. Spedire un messaggio 5. Opzione invia ricevi 6. La rubrica 7. Aggiungere contatto alla rubrica 8. Consultare la rubrica 9. Le cartelle 10. Come

Dettagli

TECNICHE DI SINTESI DEL SUONO

TECNICHE DI SINTESI DEL SUONO RICCARDO SANTOBONI TECNICHE DI SINTESI DEL SUONO (Manuale di orchestrazione elettronica) ad uso degli allievi di Musica Elettronica, del Corso Superiore di Composizione, di Sound Engineer e di Computer

Dettagli

VFO esterno per Drake TR4-C di IK0XUH Boatanchors Net di Roma

VFO esterno per Drake TR4-C di IK0XUH Boatanchors Net di Roma VFO esterno per Drake TR4-C di IK0XUH Boatanchors Net di Roma Premetto che sono particolarmente affezionato al Drake TR4-C che considero un grande ricetrasmettitore ma come tutti i ricetrasmettitori, ormai

Dettagli

SpectraPLUS, SpectraPRO, SpectraRTA : L analizzatore di spettro nel PC Andrea Cerniglia hilbert@venus.it

SpectraPLUS, SpectraPRO, SpectraRTA : L analizzatore di spettro nel PC Andrea Cerniglia hilbert@venus.it SpectraPLUS, SpectraPRO, SpectraRTA : L analizzatore di spettro nel PC Andrea Cerniglia hilbert@venus.it (Estratto da Backstage n.9, maggio-giugno 1998, Gruppo editoriale Jackson) L analizzatore di spettro

Dettagli

CPLX 200. >> Manuale di istruzioni

CPLX 200. >> Manuale di istruzioni CPLX 200 >> Manuale di istruzioni I Avvertenze Generali AVVERTENZE GENERALI Vi consigliamo di leggere attentamente le istruzioni contenute nel presente manuale in quanto forniscono infor mazioni importanti

Dettagli

L A B O R A T O R I O D I I N F O R M A T I C A M U S I C A L E

L A B O R A T O R I O D I I N F O R M A T I C A M U S I C A L E L A B O R A T O R I O D I I N F O R M A T I C A M U S I C A L E MODULO 1: MANIPOLAZI ONE DEL SEGNALE AUDI O G.PRESTI - 24/03/2015 - LE ZI ON E 5 1. INTRODUZIONE AGLI AMBIENTI MULTITRACCIA In linea di massima

Dettagli

Joystick combinato con pitch bend/modulation T E M P L ATE, GLOBAL) o effettuano un'azione (WRITE, TAP TEMPO) Tastiera

Joystick combinato con pitch bend/modulation T E M P L ATE, GLOBAL) o effettuano un'azione (WRITE, TAP TEMPO) Tastiera CONN ESSIONE AL C OMP UTER Se volete utilizzare la vostra ReMOTE SL per il controllo di un software, la configurazione non potrebbe essere più semplice! Trattandosi di un dispositivo MIDI non è richiesto

Dettagli

BATTERIE & GESTIONE ENERGETICA

BATTERIE & GESTIONE ENERGETICA C A P I T O L O T R E BATTERIE & GESTIONE ENERGETICA In questo capitolo, imparerete le basi della gestione energetica e sapere come prolungare la vita delle batterie. 3-1 In questo capitolo, imparerete

Dettagli

Elementi di tecnologie digitali audio-video

Elementi di tecnologie digitali audio-video Elementi di tecnologie digitali audio-video - dispensa - a cura di Girolamo De Simone Audio analogico Uso del registratore multitraccia Collegamenti di strumenti e microfoni Audio analogico Caratteristiche

Dettagli

Modulazioni. Vittorio Maniezzo Università di Bologna. Comunicazione a lunga distanza

Modulazioni. Vittorio Maniezzo Università di Bologna. Comunicazione a lunga distanza Modulazioni Vittorio Maniezzo Università di Bologna Vittorio Maniezzo Università di Bologna 06 Modulazioni 1/29 Comunicazione a lunga distanza I segnali elettrici si indeboliscono quando viaggiano su un

Dettagli

Cristina Bachmann, Heiko Bischoff, Marion Bröer, Sabine Pfeifer Le informazioni contenute in questo manuale sono soggette a variazioni senza

Cristina Bachmann, Heiko Bischoff, Marion Bröer, Sabine Pfeifer Le informazioni contenute in questo manuale sono soggette a variazioni senza Cristina Bachmann, Heiko Bischoff, Marion Bröer, Sabine Pfeifer Le informazioni contenute in questo manuale sono soggette a variazioni senza preavviso e non rappresentano un obbligo da parte di Steinberg

Dettagli

GO TALK EXPRESS 32. Manuale utente. HELPICARE by DIDACARE Srl presents. Ascolta i messaggi in sequenza! registrazione: Tempo di

GO TALK EXPRESS 32. Manuale utente. HELPICARE by DIDACARE Srl presents. Ascolta i messaggi in sequenza! registrazione: Tempo di HELPICARE by DIDACARE Srl presents Ascolta i messaggi in sequenza! Tempo di registrazione: GO TALK EXPRESS 32 Manuale utente 9 secondi per ogni messaggio Registrazione Indicatori di Pulsante varia Pulsante

Dettagli

TC Chorus Delay per PowerCore

TC Chorus Delay per PowerCore Manuale d uso TC Chorus Delay per PowerCore Italiano Manuale d uso TC Chorus Delay per PowerCore SUPPORTO / CONTATTI SOMMARIO TC SUPPORT INTERACTIVE Il sito TC Support Interactive (www.tcsupport.tc) è

Dettagli

Manuale d uso Filtroid per PowerCore

Manuale d uso Filtroid per PowerCore Manuale d uso Filtroid per PowerCore Italiano Manuale d uso Filtroid per PowerCore SUPPORTO / CONTATTI SOMMARIO TC SUPPORT INTERACTIVE Il sito TC Support Interactive (www.tcsupport.tc) è un vero e proprio

Dettagli

Dispense del corso di Elettronica Ls Prof. Guido Masetti

Dispense del corso di Elettronica Ls Prof. Guido Masetti Dispense del corso di Elettronica Ls Prof. Guido Masetti Elaborazione dei segnali 1 Sommario Elaborazione del segnale Sistemi lineari tempo invarianti (LTI), tempocontinui e tempo-discreti Analisi di Fourier

Dettagli

MERIDESTER SOFTWARE DI COMUNICAZIONE PER PC

MERIDESTER SOFTWARE DI COMUNICAZIONE PER PC MERIDESTER SOFTWARE DI COMUNICAZIONE PER PC Requisiti del sistema sistema operativo Windows XP o Vista processore Pentium 4 o equivalente RAM 512 Mb Video 1024x768 Porta USB USB 1.1 o 2.0 full speed Scheda

Dettagli

La psicologia dell udito. onde sonore percezione uditiva cognizione

La psicologia dell udito. onde sonore percezione uditiva cognizione La psicologia dell udito onde sonore percezione uditiva cognizione Fisica-percezione-cognizione Aria Orecchio Mente Suono Sensazione Musica/Parole Ampiezza Intensità Dinamica Frequenza Altezza Classe di

Dettagli

1. Prima di regolare la qualità sonora

1. Prima di regolare la qualità sonora 1. Prima di regolare la qualità sonora Funzioni disponibili quando è collegato un decodificatore/matrice AV a La tabella che segue indica le regolazioni audio più fini che si possono effettuare quando

Dettagli

Smart Business Connect con impianto telefonico virtuale

Smart Business Connect con impianto telefonico virtuale Smart Business Connect con impianto telefonico virtuale Istruzioni per l uso per la app / il client Business Communication (con pacchetto di comunicazione «standard») 1 Sommario 1. Introduzione... 4 2.

Dettagli

Procedura per Flashare ASTON Xena e Simba TMX 730

Procedura per Flashare ASTON Xena e Simba TMX 730 Procedura per Flashare ASTON Xena e Simba TMX 730 La seguente procedura descrive come ripristinare e/o sostituire il Boot ed il Firmware nei decoder di marca Aston e TMX 7030, con l ausilio di un PC, di

Dettagli

PANNELLO REMOTO PER BARRIERE 48BFC000 E 48BFC001

PANNELLO REMOTO PER BARRIERE 48BFC000 E 48BFC001 PANNELLO REMOTO PER BARRIERE 48BFC000 E 48BFC001 ART.48BFA000 Leggere questo manuale prima dell uso e conservarlo per consultazioni future 1 CARATTERISTICHE GENERALI Il terminale 48BFA000 permette di

Dettagli

i-got-control TELECOMANDO UNIVERSALE Manuale utente www.i-got-it.com

i-got-control TELECOMANDO UNIVERSALE Manuale utente www.i-got-it.com i-got-control TELECOMANDO UNIVERSALE Manuale utente www.i-got-it.com Trasformare il tuo iphone, ipod touch o ipad in un telecomando universale è semplice come 1, 2, 3! 1. Collega 2. Seleziona 3. Controlla

Dettagli

MP3 / MP4 player. Quick Inatallation Quide Guida Utente

MP3 / MP4 player. Quick Inatallation Quide Guida Utente MP3 / MP4 player Quick Inatallation Quide Guida Utente Indice Caratteristiche 3 Posizione dei comandi 4 Menu delle funzioni 5 Funzione dei tasti 9 Impostazioni del menu 12 Upload/download 15 Specifiche

Dettagli

6.6 PREPARAZIONE ALLA PRESENTAZIONE

6.6 PREPARAZIONE ALLA PRESENTAZIONE 6.6 PREPARAZIONE ALLA PRESENTAZIONE Le funzionalità di Impress permettono di realizzare presentazioni che possono essere arricchite con effetti speciali animando gli oggetti o l entrata delle diapositive.

Dettagli

BTNext Domande e Risposte più frequenti

BTNext Domande e Risposte più frequenti BTNext Domande e Risposte più frequenti 1. CON QUANTE PERSONE SI PUO PARLARE CONTEMPORANEAMENTE? Si può parlare con una sola persona alla volta in comunicazione full duplex (ovvero come una normale telefonata

Dettagli

PROGRAMMA CORSO TECNICO DEL SUONO

PROGRAMMA CORSO TECNICO DEL SUONO 1. ACUSTICA Studio di Registrazione - Formazione Professionale Relazioni di Acustica Ambientale - D.P.G.R. Lombardia n.3872/2007 PROGRAMMA CORSO TECNICO DEL SUONO Il suono come fenomeno fisico Emissione

Dettagli

ALON Dictaphone. Manuale Utente

ALON Dictaphone. Manuale Utente ALON Dictaphone...1 Manuale Utente...1 1. Introduzione...1 2. Panoramica dell interfaccia...1 3. Registrazione...3 4. Modo Modifica...10 5. Categorie...16 6. Strumenti...17 7. Stato riproduci...26 8. Segnalibri...27

Dettagli

POWERPOINT è un programma del pacchetto Office con il quale si possono facilmente creare delle presentazioni efficaci ed accattivanti.

POWERPOINT è un programma del pacchetto Office con il quale si possono facilmente creare delle presentazioni efficaci ed accattivanti. 1 POWERPOINT è un programma del pacchetto Office con il quale si possono facilmente creare delle presentazioni efficaci ed accattivanti. Le presentazioni sono composte da varie pagine chiamate diapositive

Dettagli

VoiceTone T1 MANUALE D USO

VoiceTone T1 MANUALE D USO VoiceTone T1 MANUALE D USO Attenzione! Per ridurre il rischio di incendio o scossa elettrica, non esporre questo dispositivo allo sgocciolamento o agli schizzi di alcun liquido. Non posizionare sul dispositivo

Dettagli

lunghezza d'onda = velocità del suono (m/s) frequenza (Hz)

lunghezza d'onda = velocità del suono (m/s) frequenza (Hz) 5. IL SUONO Le onde che si propagano in mezzi deformabili o elastici sono chiamate onde meccaniche. Esse hanno origine dallo spostamento di una porzione di un mezzo elastico dalla sua posizione normale,

Dettagli

Il foglio elettronico

Il foglio elettronico Il foglio elettronico Foglio di calcolo, Spreadsheet in inglese, Permette di elaborare DATI NUMERICI. E una TABELLA che contiene numeri che possono essere elaborati con FUNZIONI matematiche e statistiche.

Dettagli

The Power Owner's Manual X702

The Power Owner's Manual X702 Owner's Manual X702 X702 - Manuale d istruzione Introduzione Grazie per avere scelto un amplificatore MTX XTHUNDER. Ogni amplificatore MTX XTHUNDER è certificato CEA2006 ; questo significa che avete la

Dettagli

idrum Batteria elettronica per Mac OS X Guida rapida Italiano

idrum Batteria elettronica per Mac OS X Guida rapida Italiano idrum Batteria elettronica per Mac OS X Guida rapida Italiano Benvenuti Grazie per aver acquistato idrum, la batteria elettronica per Mac OS X. idrum ha visto la luce grazie alla passione profonda per

Dettagli

Le principali novità di Windows XP

Le principali novità di Windows XP Le principali novità di Windows XP di Gemma Francone supporto tecnico di Mario Rinina La nuova versione di Windows XP presenta diverse nuove funzioni, mentre altre costituiscono un evoluzione di quelle

Dettagli

Benvenuti. 0203 Introduzione

Benvenuti. 0203 Introduzione Virus TI Catalogo 2009 0203 Introduzione Benvenuti Così come un artigiano si avvale della qualità dei suoi attrezzi per ottenere risultati eccezionali, molti musicisti si affidano al Virus per stupire

Dettagli

MANUALE UTENTE VIVALDI MA-5240 MA-5120 MA-5060 MIXER AMPLIFICATO

MANUALE UTENTE VIVALDI MA-5240 MA-5120 MA-5060 MIXER AMPLIFICATO MANUALE UTENTE VIVALDI MA-5240 MA-5120 MA-5060 MIXER AMPLIFICATO ATTENZIONE: QUESTO APPARECCHIO DEVE ESSERE COLLEGATO A TERRA IMPORTANTE I conduttori del cavo di alimentazione di rete sono colorati secondo

Dettagli

Elementi di Sintesi Sottrattiva e Sintesi per Modulazioni LFO

Elementi di Sintesi Sottrattiva e Sintesi per Modulazioni LFO LFO Control Source LFO - LFO B Oscillatore a bassa frequenza L oscillatore a bassa frequenza (Low Frequency Oscillator LFO) è, come il nome lascia presupporre, un oscillatore che non viene fatto lavorare

Dettagli

Modulo 4 Strumenti di presentazione

Modulo 4 Strumenti di presentazione Modulo 4 Strumenti di presentazione Scopo del modulo è mettere l allievo in grado di: o descrivere le funzionalità di un software per generare presentazioni. o utilizzare gli strumenti standard per creare

Dettagli

Capitolo 1 Introduzione

Capitolo 1 Introduzione Capitolo 1 Introduzione ZoomText 9.1 è una potente applicazione che favorisce l utilizzo del computer a individui con difficoltà visive. Utilizza due tecnologie versatili ingrandimento dello schermo e

Dettagli