VIDEO COLLABORATION & UNIFIED COMMUNICATION SOLUTION. Guida all uso V.5.0

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "VIDEO COLLABORATION & UNIFIED COMMUNICATION SOLUTION. Guida all uso V.5.0"

Transcript

1 VIDEO COLLABORATION & UNIFIED COMMUNICATION SOLUTION Guida all uso V.5.0

2 Sommario Sommario Componenti server di e-works Requisiti tecnici delle componenti server di e-works Requisiti hardware minimi delle componenti di server Requisiti software minimi delle componenti server di e-works Requisiti minimi di connettività delle componenti server di e-works Installazione e configurazione delle componenti server di e-works L utility settings Configurazione delle componenti server di e-works Settings web server Settings mcu Settings mcu UDP Settings mcu multicast Cartella documenti Installazione e avvio delle componenti server di e-works Reinstallazione Modifica delle configurazioni Aggiornamento Rimozione delle componenti server di e-works Attivazione del dispositivo di protezione Attivazione in modalità Evaluation L applicativo monitor mcu Il pannello meetings Il pannello files Il pannello connessioni Il pannello configurazione Parametri di configurazione dell mcu Parametri di licenza Log La status bar Avvio del sistema e accesso al portale principale Le componenti server di integrazione e-works e la Unified Communication Le funzioni di instant messaging (XMPP) ewejabberd Dove trovare ewejabberd Installazione e configurazione di ewejabberd Integrazione con IP-PBX Asterisk TM AmiDaemon Dove trovare AmiDaemon Requisiti di installazione di AmiDaemon Come configurare AmiDaemon Come eseguire AmiDaemon Risoluzione dei problemi Le pagine web di accesso e gestione delle risorse La struttura gerarchica degli utenti L utente amministratore L account Il login Il menu Admin Account Crea account Modifica account Elimina account Portali

3 Crea portale Host portale Annotazioni Logo del portale Colore dell interfaccia web del portale Personalizzazione della home page del portale Menu personalizzati per il supporto tecnico Funzionalità meeting Funzionalità Unified Communication Funzionalità Active Directory (LDAP) Restrizioni applicabili al portale Modifica portale Elimina portale Impostazioni Meeting bitrate Crea meeting bitrate Modifica meeting bitrate Elimina meeting bitrate Formati video Crea formati video Modifica formati video Elimina formati video Server Configurazione HTTP Configurazione MCU Configurazione SMTP Configurazione XMPP Impostzioni Presence Server Condizioni e termini Il menu My account Meeting Il My meeting Eliminazione di un meeting Crea nuovo meeting Link di accesso al meeting Parametri del meeting Parametri generali Parametri video Parametri audio Parametri di condivisione Parametri di partecipazione Modifica parametri del meeting Elenco partecipanti Aggiungi partecipante all elenco Invia Elimina partecipante dall elenco Elenco documenti Aggiungi documenti all elenco Elimina documenti dall elenco Report di utilizzo e registrazioni Elimina registrazioni Rubrica Crea contatto Modifica contatti Importa contatti Elimina contatti

4 3.3.3 Documenti Impostazioni Credenziali dell account Immagine account Rilevazione presenza Modifica password Fuso orario Bacheca Token Informazioni account Download Supporto L applicativo meeting Requisiti tecnici dell applicativo meeting Requisiti hardware minimi dell applicativo meeting Requisiti software minimi dell applicativo meeting Requisiti minimi di connettività relativi all applicativo meeting Installazione dell applicativo meeting Download e installazione dell applicativo meeting Accesso al meeting Accesso al meeting dall applicativo meeting Accesso al meeting come account Accesso al meeting come partecipante Accesso al meeting tramite la pagina di accesso al meeting Descrizione dell applicativo meeting Funzionalità dell applicativo meeting Funzionalità video Modalità pannello video Disposizione dei video nel pannello video Preview Qualità Voice switched video Mostra nomi di partecipanti Funzionalità audio Modalità Cedi la parola Codec Funzionalità di condivisione Condivisione lavagna Condivisione dello schermo Condivisione browser Condivisione DICOM (funzione opzionale) Polling Feedback Invito partecipanti Invito via mail Copia link Strumenti Finestra di configurazione La finestra di Log About Posizione colonna I pannelli della colonna Il pannello partecipanti Pannello partecipanti in modalità host Pannello partecipanti in modalità partecipante Il pannello chat Configurazione chat

5 Il pannello note Il pannello files La banda di trasferimento files Il pannello tags La status bar Svolgimento del meeting Tipologie di partecipanti e modalità di partecipazione L account L host Il partecipante Moderare un meeting Controllo trasmissione audio dei partecipanti Controllo trasmissione video dei partecipanti Controllo trasmissione chat dei partecipanti Assegna ruolo di oratore Assegna ruolo di presenter Assegna ruolo di controller Annullare tutti i feedback Espelli dal meeting Impostare il polling Terminare il meeting Partecipare a un meeting Controllo trasmissione audio Controllo ricezione audio Controllo trasmissione video Controllo ricezione video Controllo trasmissione messaggi di chat Controllo ricezione messaggi di chat Scattare una foto Invio di files Controllo Ptz Uscire dal meeting Rimozione dell applicativo meeting Aggiornamento dell applicativo meeting L applicativo communicator L installazione dell applicativo communicator Connessione al server di presenza Le funzionalità dell applicativo communicator Contatti Cerca contatti Aggiungi contatti e gruppi Rubrica Funzioni di instant messaging Gli stati di presenza Stato in un meeting Stato on call Avvia chat Invito al meeting Invitare un contatto (account) Invitare elementi rubrica Funzionalità click2call Il menu strumenti Configurazione del communicator Log Rimozione dell applicativo communicator Aggiornamento dell applicativo communicator L applicativo phone

6 6.1. L installazione dell applicativo phone Le funzionalità dell applicativo phone Effettuazione/ricezione di una chiamata audio Effettuazione/ricezione di una chiamata audio/video Tastiera Composizione del numero e chiamata Risposta a una chiamata Contatti Effettuazione di una chiamata Creazione e modifica dei contatti Controlli audio Controlli video Configurazione dell applicativo phone Configurazione password Configurazione RTP Configurazione SIP Configurazione H Configurazione codec Configurazione plugin Configurazione aggiornamento automatico La status bar Rimozione dell applicativo phone Aggiornamento dell applicativo phone L applicativo autore L installazione dell applicativo autore Le funzionalità dell applicativo autore La riproduzione delle registrazioni Il menu strumenti La finestra di configurazione plugin La finestra di Log About Posizione colonna Status bar Inserimento dei markers Inserimento di markers dai tags Conversione della registrazione Opzioni di pubblicazione Editing del contenuto I template I segmenti Il formato I pannelli Porta in primo piano il pannello Porta sullo sfondo l oggetto Seleziona video Seleziona colore Seleziona pubblicazione Seleziona grafica Seleziona audio Container Video settings Audio settings Conversione della registrazione Conversione automatica della registrazione Rimozione dell applicativo autore Aggiornamento dell applicativo autore L utility printer

7 8.1. Installazione dell utility printer Creazione di un documento sharable Rimozione dell utility printer Aggiornamento dell utility printer L utility outlook add-in Installazione dell utility outlook add-in Configurazione dell utility outlook add-in Il pulsante My meeting in MS Outlook Creazione e spedizione di un invito tramite l utility outlook add-in Salvataggio nel calendario dell evento meeting Rimozione dell utility outlook add-in Aggiornamento dell utility outlook add-in Interfacciamento tramite API Condizioni di errore Metodo CreateMasterKey Metodo CreateKey Metodo RetrieveMasterKey Metodo RetriveKey Metodo DeleteKey Metodo DisableKey Metodo RetriveUsers Metodo RetrieveContacts Metodo PurgeUser Metodo UploadFile Metodo MaxFileSize Metodo GetMeetingReport Metodo GetGlobalReport Metodo GetRecList Metodo GetRecFile Metodo GetMeetingTitle Metodo GetDocumentList Metodo AddDocument Metodo DeleteDocument Metodo GetParameters Metodo SetParameters Metodo GetMeetingList Metodo GetMeetingDetails Metodo GetChatReport Metodo GetChatDetails Metodo GetPollingReport Metodo GetPollingDetails Metodo GetServerSettings Metodo SetServerSettings Metodo GetPortalList Metodo CreatePortal Metodo DeletePortal Metodo GetPortalSettings Metodo SetPortalSettings Metodo GetUserInfo Metodo SetUserInfo Metodo GetKeyInfo

8 Premessa Le informazioni contenute nel presente manuale sono soggette a modifiche senza preavviso. Se non specificato diversamente, ogni riferimento a società, marchi d impresa, nomi, dati ed indirizzi utilizzati nelle riproduzioni grafiche delle schermate del prodotto programma e negli esempi, è da ritenersi puramente casuale ed ha il solo scopo di illustrare l utilizzo del prodotto programma. Si rende noto che alcune delle funzionalità descritte dalla presente guida potrebbero essere non presenti nella copia prodotto programma da Voi acquistato in licenza d uso o in modalità servizio hosted. Copyright 2012 e-works Tutti i diritti sono riservati a norma di legge e a norma delle convenzioni internazionali. Nomi e marchi citati nel testo sono regolarmente depositati o registrati dalle rispettive case produttrici. Nessuna parte di questa guida può essere riprodotta in qualsiasi forma o con qualsiasi mezzo, per alcun uso, senza il consenso esplicito di e-works. Avvertenza Le informazioni e le istruzioni contenute nella presente guida sono soggette a modifiche senza preavviso. Se non specificato diversamente ogni riferimento a società, nomi, dati ed indirizzi utilizzati nelle riproduzioni delle schermate e negli esempi è puramente casuale e/o ha il solo scopo di illustrare l utilizzo del prodotto. 8

9 1. Componenti server di e-works 1.1. Requisiti tecnici delle componenti server di e-works Requisiti hardware minimi delle componenti di server Le dotazioni hardware minime in grado di soddisfare le necessità di elaborazione imposte dall applicativo server sono le seguenti: CPU RAM PORTE USB Equivalente Intel Core2 DUO 2,5 GHz 2 Gb 1, da riservare al dispositivo di protezione hardware Requisiti software minimi delle componenti server di e-works Le dotazioni software minime sono riferite unicamente al sistema operativo sul quale opererà l applicativo server e sono le seguenti: MS Windows XP, MS Windows Vista, MS Windows 7, MS Windows Server 2003, MS Windows Server Requisiti minimi di connettività delle componenti server di e-works La banda necessaria per organizzare un meeting è strettamente dipendente dal numero dei partecipanti presenti contemporaneamente in video e dalla qualità del video stesso. Date le maggiori esigenze di connettività (sia in upload che in download) rispetto ai client, è sempre consigliabile dotare il server di accesso ad internet a banda larga (HDSL o fibra). Va comunque sempre ricordato che internet è una rete che non offre una qualità di servizio garantita. 9

10 1.2. Installazione e configurazione delle componenti server di e-works Per il corretto funzionamento della piattaforma è necessario impostare la data e l ora sulla macchina server prima di iniziare l'installazione e di mantenerla correttamente aggiornata mediante le metodologie di sincronizzazione previste dal sistema operativo. Per avviare l'installazione sul server è necessario lanciare il file eseguibile "e-works_setup_v[n versione].exe" ed eseguire la procedura guidata di installazione. Il programma di installazione richiede la scelta della lingua da utilizzare. La videata successiva della procedura di installazione è di grande importanza. Vi è infatti contenuto una indicazione che chi sta aggiornando una versione di e-works deve assolutamente tenere presente. L indicazione è la seguente: Attenzione! La procedura di installazione/aggiornamento che sta per essere eseguita potrebbe portare a una situazione di non compatibilità tra il software e-works installato/aggiornato ed il dispositivo di protezione hardware (CHIAVE). In tal caso il software e- works potrà funzionare unicamente in modalità "Evaluation". Prima di procedere si consiglia di verificare che il dispositivo di protezione hardware (CHIAVE) sia abilitato all'accoppiamento con la versione qui presentata del software e-works attraverso l'attivazione del Servizio di Manutenzione Software (SDM) così come previsto dal contratto di licenza d'uso. Per informazioni contattare Si consiglia quindi di non procedere nell installazione se non si e sicuri di averne compreso chiaramente le implicazioni. Al termine di questa fase il programma di installazione lancia l utility settings attraverso il quale sarà possibile configurare i parametri relativi ai componenti server della piattaforma. Nei paragrafi seguenti verranno illustrate le modalità di configurazione dei parametri della piattaforma e-works. E' possibile installare la piattaforma su macchina virtuale. Per un corretto funzionamento è necessario associare ad essa la porta USB in cui è inserito il dispositivo di protezione hardware. Il tentativo di installazione della piattaforma su più macchine virtuali che utilizzino la stessa chiave, bloccherà il funzionamento di tutte le installazioni L utility settings Configurazione delle componenti server di e-works Tutte le operazioni di configurazione della piattaforma e-works possono essere effettuate tramite l utility settings. Il programma è accessibile dal menu di avvio di MS Windows. 10

11 La configurazione dei servizi avviene una prima volta, all atto della prima installazione. In fasi successive è possibile modificare le configurazioni accedendo nuovamente al programma. I parametri da configurare sono riferiti ai servizi che consentono il funzionamento della piattaforma che sono Web server e mcu. Nei paragrafi successivi verranno chiarite le funzioni di tali servizi e fornite le specifiche di compilazione delle aree di configurazione dell utility settings. Affinché i servizi basati sulla piattaforma e-works siano accessibili agli utilizzatori finali è necessario che gli stessi possano raggiungere gli indirizzi IP configurati in questa sezione. L amministratore preposto alla installazione di e-works deve quindi configurare opportunamente gli apparati preposti alla gestione della rete (firewall, dns, proxy, ecc) ed accertare che eventuali impedimenti o barriere (antivirus, ecc.) posti a limitazione delle funzionalità del sistema vengano rimosse od opportunamente configurate Settings web server Interfaccia web server: Selezionare l'indirizzo IP assegnato a una delle interfacce di rete della macchina su cui avviene l'installazione. Porta: Inserire in questo campo il numero di porta su cui il server sarà in ascolto. La configurazione standard prevede la porta Settings mcu Interfaccia mcu: Selezionare l'indirizzo IP di un interfaccia di rete. Porta: Inserire il numero di porta su cui il servizio dovrà essere in ascolto. L'indirizzo di interfaccia permette di specificare tutte le interfacce di ascolto. Applicazione/servizio: 11

12 Selezionare mediante il radio button in quale delle due modalità, Applicazione o Servizio, si desidera rendere operativa la piattaforma e-works. Nella modalità Servizio l applicativo mcu verrà installato ed avviato automaticamente come servizio di MS Windows. In questa modalità non sarà possibile accedere alle procedure di attivazione del dispositivo di protezione (chiave hardware) e non sarà possibile utilizzare la piattaforma in modalità EVALUATION. E consigliabile pertanto di NON selezionare questa opzione alla prima installazione della piattaforma. Una volta eseguita l attivazione del dispositivo di protezione sarà possibile configurare l applicativo mcu in modalità servizio. Nella modalità Servizio l applicativo mcu non fornisce accesso all interfaccia del monitor di controllo delle attività che è invece normalmente accessibile quando l applicativo mcu viene configurata ed installata come Applicazione. Nella modalità Applicazione l applicativo mcu installato su OS MS Windows 2008 non funzionerà se la funzione UAC sarà abilitata Settings mcu UDP Attiva udp: Spuntare il flag per attivare la modalità UDP. La modalità udp consente al client di effettuare l upload/download dei flussi multimediali (video e audio) attraverso una connessione UDP (le connessioni dei canali di controllo, chat e dati verranno comunque effettuati in modalità TCP. Interfaccia udp: Selezionare l'indirizzo IP di un interfaccia di rete. Intervallo porte udp: L assegnazione delle porte dedicate alla trasmissione udp è dinamica ed avviene all intermo di un range che viene definito inserendo la prima e l ultima porta del range nei campi relativi ( Intervallo porte UDP ) e facendo click sul bottone Aggiungi. Il range può essere rimosso selezionandolo e facendo click sul pulsante Rimuovi Settings mcu multicast 12

13 Selezione modello multicast: Spuntare il flag per attivare la modalità multicast desiderata. La modalità multicast è relativa esclusivamente alla trasmissione dei flussi audio/video. Tutti gli altri dati (controllo, chat, files, condivisione, etc..) vengono trasferiti in modalità Unicast. Il funzionamento in modalità multicast prevede due modalità alternative che possono essere configurate: Mesh (a rete magliata) o Star (a rete stellata). Non è possibile effettuare un meeting in modalità mista unicast/multicast. Nella modalità multicast Mesh i client trasmettono direttamente in modalità multicast agli altri client. In questa modalità i flussi audio/video di ciascun client non vengono trasferiti al server, ma transitano direttamente dal client sorgente ai client destinazione, utilizzando il protocollo multicast. Potenzialmente ogni client è una sorgente di informazioni (modalità many to many). Nella modalità multicast Star i client trasmettono in modalità unicast verso l'mcu la quale ritrasmette in multicast tutto il traffico ricevuto. Ai client viene comunicato l'ip di multicast su cui registrarsi per la ricezione del traffico sulla base della configurazione di cui al punto successivo. In entrambe le modalità, durante il processo di autenticazione, il server comunica ai client l'ip del gruppo multicast di appartenenza, sul quale effettuare la registrazione. Se tutti gli ip di multicast risultano già occupati, la comunicazione è forzata automaticamente in modalità unicast. Viene utilizzato un unico ip di multicast per ogni meeting. Interfaccia multicast: Impostare l'interfaccia del server mcu da utilizzare per il traffico multicast. Range IP multicast: Inserire il range di IP abilitati al protocollo multicast. Ad ogni partecipante al meeting verrà assegnato un IP dello stesso range. Quando tutti gli IP del range sono impegnati, verrà utilizzato automaticamente il protocollo Unicast. E possibile abilitare più di un range di IP selezionando il pulsante Aggiungi Porta: Inserire il numero di porta su cui verrà trasmesso il flusso multicast di ogni partecipante Cartella documenti Inserire il percorso di archiviazione dei file che vengono distribuiti e-works server ai partecipanti. 13

14 1.2.2 Installazione e avvio delle componenti server di e-works Al termine dell impostazione dei settings di funzionamento della piattaforma si dovrà procedere premendo il pulsante Avanti. Questa azione determinerà la configurazione, l effettivo completamento dell installazione e l avvio dei principali servizi della piattaforma e-works. Durante questa fase verrà presentata una finestra con i log di installazione. Ad installazione completata si apre la finestra relativa al dispositivo di protezione da copia di e- works. 14

15 Si veda nel successivo paragrafo Attivazione del dispositivo di protezione per le procedure di attivazione di e-works Reinstallazione Per effettuare la reinstallazione di e-works, è necessario lanciare il programma e-works settings accessibile dal menu di avvio di MS Windows "Programmi > e-works > e-works settings" e premere il pulsante Reinstalla Questa operazione richiede il reinserimento delle opzioni di configurazione. L'operazione di reinstallazione comporta la rimozione di tutti i dati immagazzinati nel database e di tutte le configurazioni e personalizzazioni Modifica delle configurazioni Per effettuare la modifica dei parametri di configurazione è necessario lanciare l utility settings accessibile dal menu di avvio di MS Windows e premere il pulsante Configura. Da qui si avrà accesso all area di configurazione e si potrà procedere alla modifica dei parametri. 15

16 1.2.5 Aggiornamento Per effettuare l aggiornamento di e-works, è necessario disporre dell ultima versione del programma di installazione "e-works_setup_v[n versione].exe". Lanciando il setup della nuova versione si procederà alla installazione come descritto nel precedente paragrafo dedicato alla installazione di e-works. Una volta completata la prima fase dell installazione, all'apertura della finestra di configurazione dell utility settings verrà presentata una finestra di dialogo nella quale sono indicati gli aggiornamenti presenti nella versione che sta per essere installata. Nella finestra è presente un timer associato al pulsante Ok che, scaduti 25 secondi senza che l utente abbia premuto il tasto Ok o il tasto annulla, darà avvio all aggiornamento. Se si sceglie di annullare l installazione automatica sarà comunque disponibile ed attivo il pulsante "Aggiorna" per procedere manualmente all aggiornamento. L'operazione di aggiornamento non comporta la modifica dei file di configurazione esistenti Rimozione delle componenti server di e-works Per effettuare la rimozione delle componenti server è possibile lanciare l utility settings accessibile dal menu di avvio di MS Windows e premere il pulsante Rimuovi. In alternativa la rimozione di e-works può essere effettuata tramite il pannello di controllo Installazione applicazione di MS Windows, o tramite il programma di disnstallazione accessibile dal menu di avvio di MS Windows L'operazione di rimozione comporta l'eliminazione di tutti i dati immagazzinati nel database e di tutte le configurazioni e personalizzazioni Attivazione del dispositivo di protezione Terminata la fase di installazione e configurazione, è necessario procedere alla effettiva messa in funzione della piattaforma attraverso l attivazione del dispositivo di protezione (chiave hardware) La piattaforma e-works può infatti funzionare solo in abbinamento al dispositivo di protezione costituito da una chiave USB che è contenuta nella confezione di e-works. Se il dispositivo di protezione non è correttamente inserito sulla macchina sulla quale è installato il e-works la piattaforma non potrà funzionare. Ad ogni avvio del servizio (o dell applicazione) mcu e, ciclicamente, durante il funzionamento, il sistema verifica la presenza del dispositivo di protezione e qualora non ne rilevasse la presenza procederebbe alla interruzione del servizio. E della massima importanza prendere visione di quanto riportato nel documento Richiesta di attivazione contenuto nella confezione del prodotto e-works. 16

17 Di seguito presentiamo la procedura da seguire per l attivazione del dispositivo di protezione. Per accedere alla procedura di attivazione è necessario che l applicativo mcu sia attivo in modalità Applicazione (si veda in proposito il precedente paragrafo relativo alla configurazione di e- works). Al riavvio del computer successivo all installazione, e ad ogni successivo riavvio del computer il l applicativo mcu viene automaticamente lanciato. Se configurato in modalità applicativo si aprirà immediatamente la finestra "Dispositivo di protezione". A questo punto è necessario inserire il dispositivo in una porta USB del PC. e-works rileverà la chiave e ne riporterà il corrispondente numero seriale. Una volta che il licenziatario avrà inserito il dispositivo di protezione la relativa finestra si presenterà come nella figura successiva. In questo caso, se il dispositivo di protezione è già stato attivato mediante l inserimento del codice di attivazione basterà fare click sul pulsante Ok. In caso contrario per l attivazione della chiave di protezione occorrerà inserire il Codice di attivazione che dovrà essere a disposizione del licenziatario. 17

18 L attivazione della chiave avverrà una volta sola e l inserimento del codice di attivazione non dovrà più essere effettuato. Ad attivazione avvenuta sarà disponibile l'icona di e-works nella tray di MS Windows. Cliccando sull'icona con il tasto destro del mouse e selezionando la voce Apri, sarà possibile visualizzare il monitor di funzionamento dell applicativo mcu. Selezionando la voce menu Esci l applicativo mcu verrà terminato. Per riattivare l applicativo mcu è necessario rilanciare l applicativo dal menu programmi di MS Windows In caso di aggiornamento (update) della licenza e quindi del dispositivo di protezione hardware è necessario fermare l'mcu (applicativo e servizio) prima di procedere all esecuzione dell'aggiornamento Attivazione in modalità Evaluation Il funzionamento completo di e-works viene consentito solo in abbinamento al dispositivo di protezione hardware (chiave usb) che viene rilasciato ai licenziatari del prodotto. E però possibile utilizzare e-works in modalità Evaluation e, per farlo, non è necessario disporre del dispositivo di protezione hardware, ma è sufficiente fare click sul pulsante Evaluation posto nella finestra Dispositivo di protezione. Per funzionare in modalità EVALUATION mcu deve essere configurata in modalità di Applicazione. Nella modalità Evaluation la durata massima dei meeting è di 5 minuti al termine dei quali il client dell host viene disconnesso dall mcu ed il meeting viene interrotto. Eccettuata questa limitazione la versione Evaluation è in tutto e per tutto una versione funzionalmente completa L applicativo monitor mcu Uno dei componenti principali della piattaforma e-works è costituita dall mcu (Multipoint Control Unit). A differenza di altri prodotti software o hardware che possono essere qualificati come MCU, 18

19 la mcu di e-works ha caratteristiche molto particolari che ne garantiscono una grande robustezza e scalabilità. La principale di queste caratteristiche è rappresentata dal fatto che l mcu di e-works non effettua transcodifiche o mixing dei segnali audio video: i flussi audio e video provenienti dai client trasmittenti vengono direttamente ruotati ai destinatari. In questo senso è possibile parlare dell mcu di e-works come di un applicazione di routing. L'mcu di e-works può essere configurata per funzionare in modalità servizio o come applicazione (vedi precedente paragrafo relativo all utility settings). Nella modalità Servizio (di MS Windows) non sarà possibile effettuare il monitor delle funzioni dell mcu. Per disporre delle funzionalità di monitoring occorre configurare l mcu in modalità applicativo. In questo modo sarà resa disponibile l'icona di e-works nel menu programmi ed installata nella tray di MS Windows. Cliccando sull'icona sarà possibile lanciare l applicativo mcu. Attenzione Nel caso l mcu sia stata attivata in modalità servizio, per disporre dell applicativo mcu (monitor) sarà necessario arrestare il servizio ewmcu dall apposita consolle di MS Windows e, successivamente riavviare il computer o lanciare in modo manuale l applicativo facendo doppio click sul file ewmcu.exe collocato nella directory di installazione (es: C:\Programmi\e-works\mcu). Al lancio, l applicativo mcu si attiva automaticamente presentando così il bottone per l eventuale disattivazione: L applicativo mcu può essere riavviata utilizzando il bottone play Il pannello meetings All apertura l applicativo mcu è posizionato sul pannello meetings Dal pannello meetings è possibile prendere visione dell'attività corrente dell'mcu, controllando in tempo reale i meeting in corso e gli utenti collegati. Il pannello meeting è suddiviso in due sezioni orizzontali: la sezione superiore presenta la lista dei meeting in corso di svolgimento mentre la sezione inferiore visualizza l elenco dei partecipanti del meeting selezionato nella parte superiore Il pannello meetings si presenta come nella figura sotto riportata. Il pannello riporta la presenza di un meeting attivo nel quale sono presenti l host (icona utente arancio) e due partecipanti (icone utenti nero). 19

20 In particolare, il pannello presenta nella parte superiore i seguenti dati: Meeting ID: Identificativo del meeting Users: Numero totale di partecipanti connessi al meeting Multicast IP: IP del range assegnato al meeting UP Multicast: Bitrate totale in upload dell mcu verso il partecipanti DOWN Multicast: Bitrate totale in download dell mcu dai partecipanti Nella parte inferiore, riferita al singolo meeting il pannello presenta i seguenti dati: IP: Indirizzo IP e porta dalle quali trasmette l utente 20

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 6 1.1 Informazioni sul software... 6

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Installazione di GFI Network Server Monitor

Installazione di GFI Network Server Monitor Installazione di GFI Network Server Monitor Requisiti di sistema I computer che eseguono GFI Network Server Monitor richiedono: i sistemi operativi Windows 2000 (SP4 o superiore), 2003 o XP Pro Windows

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Meeting

TeamViewer 8 Manuale Meeting TeamViewer 8 Manuale Meeting Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni

Dettagli

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore)

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Autore: Matteo Veroni Email: matver87@gmail.com Sito web: matteoveroni@altervista.org Fonti consultate: http://openmeetings.apache.org/

Dettagli

MailStore Proxy è disponibile gratuitamente per tutti i clienti di MailStore Server all indirizzo http://www.mailstore.com/en/downloads.

MailStore Proxy è disponibile gratuitamente per tutti i clienti di MailStore Server all indirizzo http://www.mailstore.com/en/downloads. MailStore Proxy Con MailStore Proxy, il server proxy di MailStore, è possibile archiviare i messaggi in modo automatico al momento dell invio/ricezione. I pro e i contro di questa procedura vengono esaminati

Dettagli

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT Web Meeting Quick Start Guide V4_IT Indice 1 INFORMAZIONI SUL PRODOTTO... 3 1.1 CONSIDERAZIONI GENERALI... 3 1.2 SISTEMI OPERATIVI SUPPORTATI E LINGUE... 3 1.3 CARATTERISTICHE... 3 2 PRENOTARE UNA CONFERENZA...

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida introduttiva

FileMaker Server 13. Guida introduttiva FileMaker Server 13 Guida introduttiva 2007-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e Bento sono marchi

Dettagli

Manuale installazione DiKe Util

Manuale installazione DiKe Util Manuale installazione DiKe Util Andare sul sito Internet: www.firma.infocert.it Cliccare su software nella sezione rossa INSTALLAZIONE: comparirà la seguente pagina 1 Selezionare, nel menu di sinistra,

Dettagli

Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata Posta Elettronica Certificata Manuale di utilizzo del servizio Webmail di Telecom Italia Trust Technologies Documento ad uso pubblico Pag. 1 di 33 Indice degli argomenti 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 Obiettivi...

Dettagli

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA Avvio di Atlas 2.x sul server CONTESTO La macchina deve rispecchiare le seguenti caratteristiche MINIME di sistema: Valori MINIMI per Server di TC con 10 postazioni d'esame

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

Come installare e configurare il software FileZilla

Come installare e configurare il software FileZilla Come utilizzare FileZilla per accedere ad un server FTP Con questo tutorial verrà mostrato come installare, configurare il software e accedere ad un server FTP, come ad esempio quello dedicato ai siti

Dettagli

Manuale di configurazione per iphone

Manuale di configurazione per iphone Manuale di configurazione per iphone Notariato.it e.net (Iphone 2G e 3G) 2 PREMESSA Il presente manuale ha lo scopo di fornire le indicazioni per la configurazione del terminale IPhone 2G e 3G per ricevere

Dettagli

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale InterWrite SchoolBoard è un software per lavagna elettronica di facile utilizzo. Può essere adoperata anche da studenti diversamente

Dettagli

Boot Camp Guida di installazione e configurazione

Boot Camp Guida di installazione e configurazione Boot Camp Guida di installazione e configurazione Indice 3 Introduzione 4 Panoramica dell'installazione 4 Passo 1: Verificare la presenza di aggiornamenti 4 Passo 2: Per preparare il Mac per Windows 4

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

Meetecho s.r.l. Web Conferencing and Collaboration tools. Guida all installazione e all uso di Meetecho beta

Meetecho s.r.l. Web Conferencing and Collaboration tools. Guida all installazione e all uso di Meetecho beta Web Conferencing and Collaboration tools Passo 1: registrazione presso il sito Accedere al sito www.meetecho.com e registrarsi tramite l apposito form presente nella sezione Reserved Area. In fase di registrazione

Dettagli

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 MANUALE UTENTE DN-16100 SALVAGUARDIA IMPORTANTE Tutti i prodotti senza piombo offerti dall'azienda sono a norma con i requisiti della legge Europea sulla restrizione per l'uso

Dettagli

Client di Posta Elettronica PECMailer

Client di Posta Elettronica PECMailer Client di Posta Elettronica PECMailer PECMailer è un semplice ma completo client di posta elettronica, ovvero un programma che consente di gestire la composizione, la trasmissione, la ricezione e l'organizzazione

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer 1. Prima emissione certificato 1 2. Rilascio nuovo certificato 10 3. Rimozione certificato 13 1. Prima emissione certificato Dal sito

Dettagli

Alb@conference GO e Web Tools

Alb@conference GO e Web Tools Alb@conference GO e Web Tools Crea riunioni virtuali sempre più efficaci Strumenti Web di Alb@conference GO Guida Utente Avanzata Alb@conference GO Per partecipare ad un audioconferenza online con Alb@conference

Dettagli

Windows Mail Outlook Express 6 Microsoft Outlook 2003 Microsoft Outlook 2007 Thunderbird Opera Mail Mac Mail

Windows Mail Outlook Express 6 Microsoft Outlook 2003 Microsoft Outlook 2007 Thunderbird Opera Mail Mac Mail Configurare un programma di posta con l account PEC di Il Titolare di una nuova casella PEC può accedere al sistema sia tramite Web (Webmail i ), sia configurando il proprio account ii nel programma di

Dettagli

WEB Conference, mini howto

WEB Conference, mini howto Prerequisiti: WEB Conference, mini howto Per potersi collegare o creare una web conference è necessario: 1) Avere un pc con sistema operativo Windows XP o vista (windows 7 non e' ancora certificato ma

Dettagli

GESTIONE DELLA E-MAIL

GESTIONE DELLA E-MAIL GESTIONE DELLA E-MAIL Esistono due metodologie, completamente diverse tra loro, in grado di consentire la gestione di più caselle di Posta Elettronica: 1. tramite un'interfaccia Web Mail; 2. tramite alcuni

Dettagli

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Questa guida riporta i passi relativi all'installazione ed all'utilizzo dell'app "RxCamLink" per il collegamento remoto in mobilità a sistemi TVCC basati

Dettagli

Manuale - TeamViewer 6.0

Manuale - TeamViewer 6.0 Manuale - TeamViewer 6.0 Revision TeamViewer 6.0 9947c Indice Indice 1 Ambito di applicazione... 1 1.1 Informazioni su TeamViewer... 1 1.2 Le nuove funzionalità della Versione 6.0... 1 1.3 Funzioni delle

Dettagli

Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER

Installazione ed attivazione della SUITE OFFIS versione SERVER Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER Premessa La versione server di OFFIS può essere installata e utilizzata indifferentemente da PC/Win o Mac/Osx e consente l'accesso contemporaneo

Dettagli

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key.

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key. 1 Indice 1 Indice... 2 2 Informazioni sul documento... 3 2.1 Scopo del documento... 3 3 Caratteristiche del dispositivo... 3 3.1 Prerequisiti... 3 4 Installazione della smart card... 4 5 Avvio di Aruba

Dettagli

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1 Glossario... 3 2 Presentazione... 4 3 Quando procedere al ripristino

Dettagli

Configurazioni Mobile Connect

Configurazioni Mobile Connect Mailconnect Mail.2 L EVOLUZIONE DELLA POSTA ELETTRONICA Configurazioni Mobile Connect iphone MOBILE CONNECT CONFIGURAZIONE MOBILE CONNECT PER IPHONE CONFIGURAZIONE IMAP PER IPHONE RUBRICA CONTATTI E IPHONE

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0 Documentazione Servizio SMS WEB Versione 1.0 1 Contenuti 1 INTRODUZIONE...5 1.1 MULTILANGUAGE...5 2 MESSAGGI...7 2.1 MESSAGGI...7 2.1.1 INVIO SINGOLO SMS...7 2.1.2 INVIO MULTIPLO SMS...9 2.1.3 INVIO MMS

Dettagli

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente 2015 Seagate Technology LLC. Tutti i diritti riservati. Seagate, Seagate Technology, il logo Wave e FreeAgent sono marchi depositati o marchi registrati

Dettagli

iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti

iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti iphone è pronto per le aziende. Supporta Microsoft Exchange ActiveSync, così come servizi basati su standard, invio e ricezione di e-mail, calendari

Dettagli

Web Conferencing Open Source

Web Conferencing Open Source Web Conferencing Open Source A cura di Giuseppe Maugeri g.maugeri@bembughi.org 1 Cos è BigBlueButton? Sistema di Web Conferencing Open Source Basato su più di quattordici componenti Open-Source. Fornisce

Dettagli

COPERTURA WI-FI (aree chiamate HOT SPOT)

COPERTURA WI-FI (aree chiamate HOT SPOT) Wi-Fi Amantea Il Comune di Amantea offre a cittadini e turisti la connessione gratuita tramite tecnologia wi-fi. Il progetto inserisce Amantea nella rete wi-fi Guglielmo ( www.guglielmo.biz), già attivo

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1-1/9 HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1 CARATTERISTICHE DI UN DATABASE SQL...1-2 Considerazioni generali... 1-2 Concetto di Server... 1-2 Concetto di Client... 1-2 Concetto di database SQL... 1-2 Vantaggi...

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida di FileMaker Server

FileMaker Server 13. Guida di FileMaker Server FileMaker Server 13 Guida di FileMaker Server 2010-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e Bento sono

Dettagli

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Guida all Uso L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Cos è la Business Key La Business Key è una chiavetta USB portatile, facile da usare, inseribile

Dettagli

Come configurare un programma di posta con l account PEC di GLOBALCERT.IT

Come configurare un programma di posta con l account PEC di GLOBALCERT.IT Come configurare un programma di posta con l account PEC di GLOBALCERT.IT Il Titolare di una nuova casella PEC può accedere al sistema sia tramite Web (Webmail i ), sia configurando il proprio account

Dettagli

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux.

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux. FAQ su GeCo Qual è la differenza tra la versione di GeCo con installer e quella portabile?... 2 Esiste la versione per Linux di GeCo?... 2 Quali sono le credenziali di accesso a GeCo?... 2 Ho smarrito

Dettagli

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop...

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop... Kobo Desktop Manuale Utente INDICE Informazioni Generali... 4 Installare Kobo Desktop su Windows... 5 Installare Kobo Desktop su Mac... 6 Comprare ebook con Kobo Desktop... 8 Usare la Libreria di Kobo

Dettagli

Porta di Accesso versione 5.0.12

Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 1 di 22 Controlli da effettuare in seguito al verificarsi di ERRORE 10 nell utilizzo di XML SAIA Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 2 di 22 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. VERIFICHE DA ESEGUIRE...3

Dettagli

CONFERENCING & COLLABORATION

CONFERENCING & COLLABORATION USER GUIDE InterCall Unified Meeting Easy, 24/7 access to your meeting InterCall Unified Meeting ti consente di riunire le persone in modo facile e veloce ovunque esse si trovino nel mondo facendo sì che

Dettagli

Mail da Web. Caratteristiche generali di Virgilio Mail. Funzionalità di Virgilio Mail. Leggere la posta. Come scrivere un email.

Mail da Web. Caratteristiche generali di Virgilio Mail. Funzionalità di Virgilio Mail. Leggere la posta. Come scrivere un email. Mail da Web Caratteristiche generali di Virgilio Mail Funzionalità di Virgilio Mail Leggere la posta Come scrivere un email Giga Allegati Contatti Opzioni Caratteristiche generali di Virgilio Mail Virgilio

Dettagli

Invio di SMS con FOCUS 10

Invio di SMS con FOCUS 10 Sommario I Sommario 1 1 2 Attivazione del servizio 1 3 Server e-service 3 4 Scheda anagrafica 4 4.1 Occhiale... pronto 7 4.2 Fornitura... LAC pronta 9 4.3 Invio SMS... da Carico diretto 10 5 Videoscrittura

Dettagli

CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE

CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE 1 SOMMARIO 1 OBIETTIVI DEL DOCUMENTO...3 2 OFFERTA DEL FORNITORE...4 2.1 LOG ON...4 2.2 PAGINA INIZIALE...4 2.3 CREAZIONE OFFERTA...6 2.4 ACCESSO AL DOCUMENTALE...8

Dettagli

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente 1 Sommario 1 Introduzione... 3 1.1 Accesso al Self Care Web di Rete Unica... 4 2 Servizi Aziendali... 6 2.1 Centralino - Numero

Dettagli

Client PEC Quadra Guida Utente

Client PEC Quadra Guida Utente Client PEC Quadra Guida Utente Versione 3.2 Guida Utente all uso di Client PEC Quadra Sommario Premessa... 3 Cos è la Posta Elettronica Certificata... 4 1.1 Come funziona la PEC... 4 1.2 Ricevuta di Accettazione...

Dettagli

2 Requisiti di sistema 4 2.1 Requisiti software 4 2.2 Requisiti hardware 5 2.3 Software antivirus e di backup 5 2.4 Impostazioni del firewall 5

2 Requisiti di sistema 4 2.1 Requisiti software 4 2.2 Requisiti hardware 5 2.3 Software antivirus e di backup 5 2.4 Impostazioni del firewall 5 Guida introduttiva Rivedere i requisiti di sistema e seguire i facili passaggi della presente guida per distribuire e provare con successo GFI FaxMaker. Le informazioni e il contenuto del presente documento

Dettagli

Mod. 4: L architettura TCP/ IP Classe 5 I ITIS G. Ferraris a.s. 2011 / 2012 Marcianise (CE) Prof. M. Simone

Mod. 4: L architettura TCP/ IP Classe 5 I ITIS G. Ferraris a.s. 2011 / 2012 Marcianise (CE) Prof. M. Simone Paragrafo 1 Prerequisiti Definizione di applicazione server Essa è un servizio che è in esecuzione su un server 1 al fine di essere disponibile per tutti gli host che lo richiedono. Esempi sono: il servizio

Dettagli

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A Leggere attentamente questo manuale prima dell utilizzo e conservarlo per consultazioni future Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta

Dettagli

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL This project funded by Leonardo da Vinci has been carried out with the support of the European Community. The content of this project does not necessarily reflect the position of the European Community

Dettagli

Guida al nuovo sistema di posta. CloudMail UCSC. (rev.doc. 1.4)

Guida al nuovo sistema di posta. CloudMail UCSC. (rev.doc. 1.4) Guida al nuovo sistema di posta CloudMail UCSC (rev.doc. 1.4) L Università per poter migliorare l utilizzo del sistema di posta adeguandolo agli standard funzionali più diffusi ha previsto la migrazione

Dettagli

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers La procedura di installazione è divisa in tre parti : Installazione dell archivio MySql, sul quale vengono salvati

Dettagli

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB...

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 1. CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 5 1.3.1 CREAZIONE GUIDATA DELLA FATTURA IN FORMATO XML

Dettagli

Istruzioni per l uso Guida software

Istruzioni per l uso Guida software Istruzioni per l uso Guida software Leggere subito Manuali per questa stampante...8 Preparazione per la stampa Installazione rapida...9 Conferma del metodo di connessione...11 Connessione di rete...11

Dettagli

Guida all utilizzo del dispositivo USB

Guida all utilizzo del dispositivo USB Guida all utilizzo del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1. Glossario... 3 2. Guida all utilizzo del dispositivo USB... 4 2.1 Funzionamento del

Dettagli

Guida al sistema Bando GiovaniSì

Guida al sistema Bando GiovaniSì Guida al sistema Bando GiovaniSì 1di23 Sommario La pagina iniziale Richiesta account Accesso al sistema Richiesta nuova password Registrazione soggetto Accesso alla compilazione Compilazione progetto integrato

Dettagli

AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO VERSIONE 3.9.0

AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO VERSIONE 3.9.0 AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO VERSIONE 3.9.0 Con questo aggiornamento sono state implementate una serie di funzionalità concernenti il tema della dematerializzazione e della gestione informatica dei documenti,

Dettagli

Comunicazione scuola famiglia

Comunicazione scuola famiglia Manuale d'uso Comunicazione scuola famiglia INFOZETA Centro di ricerca e sviluppo di soluzioni informatiche per la scuola Copyright InfoZeta 2013. 1 Prima di iniziare l utilizzo del software raccomandiamo

Dettagli

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Installazione Modem USB Momo Gestione segnale di rete Connessione Internet Messaggi di errore "Impossibile visualizzare la pagina" o "Pagina

Dettagli

Manuale Software. www.smsend.it

Manuale Software. www.smsend.it Manuale Software www.smsend.it 1 INTRODUZIONE 3 Multilanguage 4 PANNELLO DI CONTROLLO 5 Start page 6 Profilo 7 Ordini 8 Acquista Ricarica 9 Coupon AdWords 10 Pec e Domini 11 MESSAGGI 12 Invio singolo sms

Dettagli

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito, semplice da utilizzare e fornisce

Dettagli

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0)

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0) Indice generale PREMESSA... 2 ACCESSO... 2 GESTIONE DELLE UTENZE... 3 DATI DELLA SCUOLA... 6 UTENTI...7 LISTA UTENTI... 8 CREA NUOVO UTENTE...8 ABILITAZIONI UTENTE...9 ORARI D'ACCESSO... 11 DETTAGLIO UTENTE...

Dettagli

LA POSTA ELETTRONICA

LA POSTA ELETTRONICA LA POSTA ELETTRONICA Nella vita ordinaria ci sono due modi principali di gestire la propria corrispondenza o tramite un fermo posta, creandosi una propria casella postale presso l ufficio P:T., oppure

Dettagli

guida all'utilizzo del software

guida all'utilizzo del software guida all'utilizzo del software Il software Gestione Lido è un programma molto semplice e veloce che permette a gestori e proprietari di stabilimenti balneari di semplificare la gestione quotidiana dell?attività

Dettagli

Guida dell amministratore

Guida dell amministratore Guida dell amministratore Maggiori informazioni su come poter gestire e personalizzare GFI FaxMaker. Modificare le impostazioni in base ai propri requisiti e risolvere eventuali problemi riscontrati. Le

Dettagli

ACCREDITAMENTO EVENTI

ACCREDITAMENTO EVENTI E.C.M. Educazione Continua in Medicina ACCREDITAMENTO EVENTI Manuale utente Versione 1.5 Maggio 2015 E.C.M. Manuale utente per Indice 2 Indice Revisioni 4 1. Introduzione 5 2. Accesso al sistema 6 2.1

Dettagli

Gestione Nuova Casella email

Gestione Nuova Casella email Gestione Nuova Casella email Per accedere alla vecchia casella questo l indirizzo web: http://62.149.157.9/ Potrà essere utile accedere alla vecchia gestione per esportare la rubrica e reimportala come

Dettagli

Guida all utilizzo amministratori e conduttori (Data pubblicazione 20/11/2012)

Guida all utilizzo amministratori e conduttori (Data pubblicazione 20/11/2012) Guida all utilizzo amministratori e conduttori (Data pubblicazione 20/11/2012) www.skymeeting.net Indice Indice... 2 Introduzione... 3 Requisiti minimi richiesti per condurre un meeting... 4 Test di autodiagnosi...

Dettagli

Entrate... 11 Uscite... 11 Trasferimento... 11 Movimenti ricorrenti... 11 Movimenti suddivisi... 12

Entrate... 11 Uscite... 11 Trasferimento... 11 Movimenti ricorrenti... 11 Movimenti suddivisi... 12 Data ultima revisione del presente documento: domenica 8 maggio 2011 Indice Sommario Descrizione prodotto.... 3 Licenza e assunzione di responsabilità utente finale:... 4 Prerequisiti:... 5 Sistema Operativo:...

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition Guida introduttiva Questo documento descrive come installare e iniziare a utilizzare Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition.

Dettagli

Guida pratica di base

Guida pratica di base Adolfo Catelli Guida pratica di base Windows XP Professional Dicembre 2008 Sommario Accedere a Windows XP 4 Avviare Windows XP 4 Uscire da Windows XP 5 L interfaccia utente di Windows XP 6 Il desktop di

Dettagli

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 -

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 - Progetto SINTESI Comunicazioni Obbligatorie Modulo Applicativo COB - Versione Giugno 2013-1 Versione Giugno 2013 INDICE 1 Introduzione 3 1.1 Generalità 3 1.2 Descrizione e struttura del manuale 3 1.3 Requisiti

Dettagli

Guida all uso. Come ricevere ed inviare Fax ed Sms tramite E-mail in 3 semplici passi.

Guida all uso. Come ricevere ed inviare Fax ed Sms tramite E-mail in 3 semplici passi. Guida all uso Come ricevere ed inviare Fax ed Sms tramite E-mail in 3 semplici passi. Legenda Singolo = Fax o SMS da inviare ad un singolo destinatario Multiplo = Fax o SMS da inviare a tanti destinatari

Dettagli

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Alex Gotev 1 Contenuti Che cos'è Puppy Linux? Come posso averlo? Come si avvia? Che programmi include? Installazione su Chiavetta USB Domande

Dettagli

NetMonitor. Micro guida all uso per la versione 1.2.0 di NetMonitor

NetMonitor. Micro guida all uso per la versione 1.2.0 di NetMonitor NetMonitor Micro guida all uso per la versione 1.2.0 di NetMonitor Cos è NetMonitor? NetMonitor è un piccolo software per il monitoraggio dei dispositivi in rete. Permette di avere una panoramica sui dispositivi

Dettagli

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1 Manuale dell'utente Registrazione del prodotto Se si registra il prodotto SMART, si verrà informati delle nuove funzionalità e aggiornamenti software disponibili. Registrazione

Dettagli

Profilo Commerciale Collabor@

Profilo Commerciale Collabor@ Profilo Commerciale Collabor@ 1. DESCRIZIONE DEL SERVIZIO E REQUISITI Collabor@ è un servizio di web conferenza basato sulla piattaforma Cisco WebEx, che consente di organizzare e svolgere riunioni web,

Dettagli

Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE

Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE Il presente documento applica il Regolamento sulla gestione delle segnalazioni e dei reclami

Dettagli

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme.

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme. Guida operatore del registratore TruVision Vista Live Sull immagine live dello schermo vengono visualizzati laa data e l ora corrente, il nome della telecamera e viene indicato se è in corso la registrazione.

Dettagli

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8 Creare e ripristinare immagine di con Windows 8 La versione Pro di Windows 8 offre un interessante strumento per il backup del computer: la possibilità di creare un immagine completa del, ovvero la copia

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

Figura 1 - Schermata principale di Login

Figura 1 - Schermata principale di Login MONITOR ON LINE Infracom Italia ha realizzato uno strumento a disposizione dei Clienti che permette a questi di avere sotto controllo in maniera semplice e veloce tutti i dati relativi alla spesa del traffico

Dettagli

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO Precisione del riconoscimento Velocità di riconoscimento Configurazione del sistema Correzione Regolazione della

Dettagli

Iphone e Zimbra 7 FOSS Edition: Mail, Contatti ed Agenda

Iphone e Zimbra 7 FOSS Edition: Mail, Contatti ed Agenda Iphone e Zimbra 7 FOSS Edition: Mail, Contatti ed Agenda mailto:beable@beable.it http://www.beable.it 1 / 33 Questo tutorial è rilasciato con la licenza Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-non

Dettagli

Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto

Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto Augusto Scatolini (webmaster@comunecampagnano.it) Ver. 1.0 (marzo 2009) ultimo aggiornamento aprile 2009 Easy Peasy è una distribuzione

Dettagli

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it IDom MANUALE UTENTE Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it 2 COPYRIGHT Tutti i nomi ed i marchi citati nel documento appartengono ai rispettivi proprietari. Le informazioni

Dettagli

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Introduzione generale Autenticazione dell operatore https://sebina1.unife.it/sebinatest Al primo accesso ai servizi di Back Office, utilizzando

Dettagli

Leg@lCom EasyM@IL. Manuale Utente. 1 Leg@lcom 2.0.0

Leg@lCom EasyM@IL. Manuale Utente. 1 Leg@lcom 2.0.0 Leg@lCom EasyM@IL Manuale Utente 1 Sommario Login... 5 Schermata Principale... 6 Posta Elettronica... 8 Componi... 8 Rispondi, Rispondi tutti, Inoltra, Cancella, Stampa... 15 Cerca... 15 Filtri... 18 Cartelle...

Dettagli

Parallels Plesk Panel

Parallels Plesk Panel Parallels Plesk Panel Notifica sul Copyright ISBN: N/A Parallels 660 SW 39 th Street Suite 205 Renton, Washington 98057 USA Telefono: +1 (425) 282 6400 Fax: +1 (425) 282 6444 Copyright 1999-2009, Parallels,

Dettagli