ALLEGATO D. Il nuovo edificio sarà caratterizzato da un alto contenuto tecnologico per poter rispondere alle esigenze assistenziali ad alta intensità.

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ALLEGATO D. Il nuovo edificio sarà caratterizzato da un alto contenuto tecnologico per poter rispondere alle esigenze assistenziali ad alta intensità."

Transcript

1

2 Pagina / 9 Elenco arredi e attrezzature ALLEGATO D Il nuovo edificio sarà caratterizzato da un alto contenuto tecnologico per poter rispondere alle esigenze assistenziali ad alta intensità. È stata effettuata una ricognizione preliminare delle principali attrezzature ad oggi impiegate nelle varie strutture interessate e, laddove possibile, sono state segnalate le attrezzature che devono essere acquistate, sostituite od implementate, indicando eventualmente la loro data di collaudo o previsione di acquisto (e presenza nel piano degli investimenti). In questa analisi, è stata considerata sia la dotazione minima prevista per l autorizzazione all esercizio prevista dalla L.R. 22/2002, sia quanto è necessario sia presente in una Azienda Ospedaliera Universitaria, sede di Ospedale Pediatrico di Riferimento per l intera Regione, e Centro di riferimento nazionale per svariate specialità. L obiettivo di questa ricognizione e dell ipotesi preliminare di dotazione strumentale per il Nuovo Edificio formulata dalla UOC Ingegneria Clinica della AO PD, è quello di fornire ulteriori elementi utili alla progettazione, in modo da poter dimensionare con più accuratezza già dalle prime fasi progettuali gli spazi funzionali, accessori e gli impianti. Laddove non sarà possibile riutilizzare quanto già presente in Azienda, verranno attivate procedure dedicate per l acquisto di nuove attrezzature. Prossimamente verrà quantificato il valore totale dell investimento da sostenere per la dotazione tecnologica, al fine di inoltrare alla Regione apposita richiesta di finanziamento. Tavoli operatori a piani trasferibili (dotazione attuale 3) Da sostituire 5 Lampade scialitiche (dotaz.attuale 3) Da sostituire, Piano Investim Pensili (dotazione attuale 3) Da sostituire, Piano Investim Autoclave POLO OPERATORIO Lavastrumenti Sterilizzatrice per endoscopi Da sostituire Stazioni per anestesia complete di monitor e cartella anestesiologica (fascia alta per la sala in dotazione 3) n. 2 collaudate nel 203 e n. nel (muletto) Stazioni per anestesia (fascia media o ventilatori per pre sala, in dotaz. 3) Da sostituire 4 Ventilatore da trasporto

3 Pagina 2 / 9 Defibrillatore (in dotazione 3) Collaudi 2009 e 20 3 Da prevedere con stimolatore transtoracico e piastre interne per cardiochirurgia Elettrobisturi (in dotazione 3+2) Da sostituire 5+ (muletto) Generatori per elettrochirurgia e sintesi vasale (in dotazione 2) Comodato 3 Bisturi a US (in dotazione 2) Comodato 3 Riscaldatori liquidi di infusione Noleggio 5 Apparecchio per termoregolazione corporea Comodato in corso di rinnovo 5 Emogasanalizzatore In contratto di noleggio Fibroscopio per intubazioni (in dotazione 2) Collaudi 200 e Videolaringoscopio (in dotazione ) Collaudo 206 Pompe di infusione Noleggio, collaudo siringa + 0 volumetriche Pompe a siringa TIVA/TCI (in dotazione 3) Ecografo per accessi vascolari (in dotazione ) Colonna per endoscopia digestiva completa di strumenti Collaudo 200/203 0 Collaudo 2009 Da sostituire, in piano 207 Colonna per endoscopia rigida Collaudo Portatile per scopia Collaudo 2006 Microscopio operatorio collaudato nel 200 Dissettore a US per neurochirurgia (in dotazione ) Generatore bipolare per neurochirurgia (Malis) Da sostituire (In avvio gara per noleggio) Attrezzature specialistiche per neurochirurgia Da sostituire Neuro navigatore (in dotazione ) Collaudo206

4 Pagina 3 / 9 Colonna per neuro endoscopia completa di strumenti Ecocardiografo con sonda TEE Circolazione extracorporea 2 Contropulsatore Attrezzature 2 specialistiche per Recupero intraoperatorio cardiochirurgia Poligrafo Angiografo per sala ibrida (lampade frontali, aspiratori chirurgici, pulsossimetri, localizzatori di vasi superficiali, frigorifero per farmaci e frigoemoteca, termosaldatrice, pacemaker esterni) Altre apparecchiature per analisi in vitro (coagulometri, tromboelastografo) Sistema di integrazione audio/video di sala Letti Attualmente non c'è 7 (di cui 3 con bilancia per cardiochirurgia) Travi testaletto 7 Lavapadelle Piccole lampade scialitiche TERAPIA INTENSIVA POST OPERATORIA Monitoraggio centralizzato 7 posti letto Ventilatori polmonari 7 Sistemi impilabili di infusione con moduli siringa e volumetrici, noleggio collaudo (muletto) Defibrillatore Con stimolatore transtoracico 2 Apparecchi per termoregolazione corporea 4 Fibroscopio per intubazione 2 Riscaldatori liquidi di infusione noleggio 4

5 Pagina 4 / 9 Emogasanalizzatore noleggio Ecocardiografo con sonda TEE Isole neonatali riscaldate Cardiochirur gia TIPO In piano investimenti 207, in avvio 3 Ossido nitrico comodato Sistema per ipo ipertermia ECMO Cardiochirurgia TIPO (laringoscopi, aspiratore chirurgico, localizzatore di vasi superficiali, pulsossimetri, frigorifero per farmaci, frigoemoteca, umidificatori per ossigenoterapia ad alti flussi) Altre apparecchiature per analisi in vitro (tromboelastografo, glicemia) Letti da rianimazione (in dotaz. 0) con bilancia Piccole Lampade scialitiche Travi testaletto (in dotazione 0) Sterilizzatrice per endoscopi Attualmente non presente, viene usata quella della stanza procedure Sistema di monitoraggio centralizzato con cartella clinica (oggi 0 pl) Collaudo 203 TERAPIA INTENSIVA Ventilatori polmonari da terapia intensiva (in dotazione 7) Ventilatore polmonare in alta frequenza (in dotazione ) Collaudo 203 Collaudo 203 Dotazione futura in linea con quella attuale Ventilatori polmonari da trasporto (in dotazione 2) Collaudo 203 Sistema ossido nitrico Comodato Sistemi impilabili per infusione (in dotazione 0 + ) Siringa e volumetrici, Noleggio collaudo 207 Pompe per nutrizione enterale Comodato Sistemi per la gestione dell ipo Collaudo 203

6 Pagina 5 / 9 ipertemia (in dotazione 2) Fibroscopio per intubazione (in dotazione ) Collaudo 203 videolaringoscopio Collaudo 203 Ecografo portatile (in dotazione ) Collaudo 203 Defibrillatore (in dotazione ) Collaudo 20 (laringoscopi, accessori per aerosol da impianto centralizzato, aspiratore chirurgico, tiralatte, localizzatore di vasi superficiali, frigorifero per farmaci e frigoemoteca, umidificatori per ossigenoterapia ad alti flussi) Incubatrici neonatali (in dotazione 4) Da sostituire gara in avvio Isole neonatali riscaldate (in dotaz. 2) Da sostituire gara in avvio per 3 Fototerapia pediatrica Incubatrice da trasporto completa di monitor e ventilatore neonatale Riscaldatori liquidi di infusione Apparecchi per termoregolazione corporea Emogasanalizzatore vecchia da sostituire e collaudo 202 Collaudo 2009 Noleggio Comodato in fase di rinnovo In contratto di noleggio Altre apparecchiature per analisi in vitro (bilirubinometro con centrifuga per capillari, coagulometro, glicemia) Letti (di cui 4 con bilancia) 29 ONCOEMATOL OGIA PEDIATRICA DEGENZE E DAY HOSPITAL Travi testaletto 29 Lavapadelle Sistema di monitoraggio centralizzato Da sostituire in piano 207 Defibrillatori Da sostituire, in piano investimenti Elettrocardiografo (in dotaz.) Da sostituire (gara in avvio) 2

7 Pagina 6 / 9 Ecografo (attuale dotazione ) Collaudo 2008 Pompe diinfusione per antiblastici Noleggio collaudo 207 Pompe di infusione Noleggio, collaudo 207 Pompe per nutrizione enterale Comodato Poltrone per terapia Portatile per grafia (lampada frontale, accessori per aerosol da impianto centralizzato, pulsossimetri, otoscopi, aspiratore chirurgico, localizzatore di vasi superficiali, bilance pesa neonati, frigorifero per farmaci) Letti (di cui 3 con bilancia) In carico alla radiologia pediatrica ma fisso in Oncoematologia (in corso sostituzione) Bilancia per trapianti di rene, fegato e cuore 28 (di cui 8 con bilancia) Travi testaletto 28 Lavapadelle Defibrillatore Da sostituire, con stimolatore transtoracico 3 Elettrocardiografo (attuale dotaz.) Da sostituire (in avvio gara) 3 Pompe di infusione Noleggio collaudo 207 DEGENZE TRAPIANTI Pompe per nutrizione enterale Poltrone con bilancia Comodato Telemetria ECG 6 Apparecchiature per riabilitazione (cicloergometri, terapia fisica) Trapianti di cuore Sistema per prova da sforzo (accessori per aerosol da impianto centralizzato, pulsossimetri, misuratori automatici di pressione, otoscopi, aspiratore chirurgico, frigorifero per farmaci) Altre apparecchiature per analisi in vitro

8 Pagina 7 / 9 (tromboelastografo, glicemia) Sistemi per emodialisi (in dotaz.5) Noleggio 4+ (muletto) Apparecchio per emofiltrazione Travi testaletto 4 DIALISI Poltrone con bilancia 4 Defibrillatore Da sostituire (pulsossimetri, misuratori automatici di pressione) Letti di degenza 70 Travi testaletto 70 Defibrillatore 3 Elettrocardiografo Da sostituire (in avvio gara) 3 DEGENZE AREA MEDICA AREA CHIRURGICA E CARDIO CHIRURGIA Misuratoratori automatici di pressione Monitor (attuale dotazione 6 ) Da sostituire degenze di cardiologia pediatrica (3 da sostituire) Telemetria ECG degenze di cardiochirurgia 4 Pompe di infusione Noleggio collaudo Pompe per nutrizione enterale Comodato (accessori per aerosol da impianto centralizzato, pulsossimetri, otoscopi, aspiratore chirurgico, tiralatte, bilance pesa neonati, termometri elettronici, umidificatori per ossigenoterapia ad alti flussi) Travi testaletto (4 ) OBI 0 PRONTO SOCCORSO E MEDINA D'URGENZA Letto/barella (4) OBI 0 Monitor (4) OBI, Da sostituire 0 Sistema di monitoraggio centralizzato (2 posti ) Medicina d'urgenza, Da sostituire, in piano investimenti Letti (2) Medicina d'urgenza, 6

9 Pagina 8 / 9 Travi testaletto (2) Medicina d'urgenza, 6 Piccole lampade scialitiche Lavapadelle pompe di infusione Noleggio (collaudo 207) Defibrillatori (attuale dotazione ) Da sostituire, in piano investimenti Elettrocardiografo (in dotazione ) Da sostituire (gara in avvio) 3 Apparecchio per termoregolazione corporea (attuale dotazione ) In contratto di noleggio in fase di rinnovo 3 Misuratori automatici di pressione (6) 2 da sostituire 6 Umidificatori per ossigenoterapia ad alti flussi Emogasanalizzatore In contratto di noleggio Altre apparecchiature per analisi in vitro (urine, glicemia) Videolaringoscopio per intubazione Attualmente non in dotazione, da acquistare Ecografo per accessi venosi e diagnostica internistica Da sostituire Ventilatore portatile (oftalmoscopi, otoscopi, laringoscopi, lampada frontale, accessori per aerosol da impianto centralizzato, pulsossimetri, aspiratore chirurgico, tiralatte, localizzatore di vasi superficiali, sistema di infusione intraossea, bilance pesa neonati, frigoriferi per farmaci) Attualmente non in dotazione, da acquistare TAC con iniettore Collaudo 2007, in piano inv. 207 RADIOLOGIA RM,5 T con iniettore, monitor e ventilatore amagnetico Collaudo 2007 Telecomandato radiologico Collaudo 2002 Ortopantomografo Attualmente non in dotazione Ecografi (in dotazione 2) 2

10 Pagina 9 / 9 Portatili per grafia (in dotazione ) In corso la sostituzione 2 (defibrillatore, pulsossimetro, localizzatori di vasi superficiali) Stazioni di refertazione PACS Sistema di monitoraggio centralizzato (5 posti letto) Da acquistare, in piano investimenti 207 STANZA DEI SOGNI Travi testaletto (5) Pompe di infusione Noleggio (collaudo 207) Ecografo per accessi vascolari Da acquistare in piano inv. 207 Colonna endoscopica Quella attualmente prevista NEUROPSICHIA TRIA INFANTILE Sistema computerizzato digitale in rete, completo di stazioni di refertazione, costituito da: n. 3 apparecchi per video EEG n. apparecchio per video EEG + EMG+PE n. sistema per EEG dinamico n. sistema per EEG telemetrico n. elettroencefalografo per monitoraggio sonno n. elettroencefalografo portatile per consulenze Apparecchi del 2008/200; sono apparecchiature per ambulatorio tranne la stanza per il monitoraggio del sonno e l'apparecchio portatile per le consulenze

CSA DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE

CSA DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE ELENCO ABLATORE PER ARTERIECTOMIA AEROSOL, APPARECCHIO PER AGITATORE DA LABORATORIO ALIMENTATORE ALIMENTATORE PER TAVOLO OPERATORIO AMPLIFICATORE ANALISI SFORZO, SISTEMA PER ANESTESIA, APPARECCHIO PER

Dettagli

Apparecchi Elettromedicali

Apparecchi Elettromedicali Apparecchi Elettromedicali 10010Â ACCELERATORI LINEARI PER TERAPIA 10020 ACCESSORI PER ELETTRODIAGNOSTICA 10030 ACCESSORI PER RADIOLOGIA 10040 AGOPUNTURA 10050 ALTRE APPARECCHIATURE ELETTROMEDICALI 10060

Dettagli

Di seguito si riporta un elenco (non esaustivo) delle norme CEI applicabili agli elettromedicali:

Di seguito si riporta un elenco (non esaustivo) delle norme CEI applicabili agli elettromedicali: NORME APPLICABILI AGLI ELETTROMEDICALI Di seguito si riporta un elenco (non esaustivo) delle norme CEI applicabili agli elettromedicali: - CEI EN 60601-1 (Classificazione - CEI 62-5): Apparecchi elettromedicali.

Dettagli

Azienda Ospedaliera Universitaria S. GIOVANNI DI DIO E RUGGI D ARAGONA SCUOLA MEDICA SALERNITANA

Azienda Ospedaliera Universitaria S. GIOVANNI DI DIO E RUGGI D ARAGONA SCUOLA MEDICA SALERNITANA Azienda Ospedaliera Universitaria S. GIOVANNI DI DIO E RUGGI D ARAGONA SCUOLA MEDICA SALERNITANA www.sangiovannieruggi.it urp@sangiovannieruggi.it POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA: info@pec.sangiovannieruggi.it

Dettagli

CENSIMENTO DELLE STRUTTURE CARDIOLOGICHE Anno 2015

CENSIMENTO DELLE STRUTTURE CARDIOLOGICHE Anno 2015 CENSIMENTO DELLE STRUTTURE CARDIOLOGICHE Anno 2015 Codice Regione (Ministero Sanità): Denominazione Regione: Codice Presidio Ospedaliero (Ministero Sanità): Denominazione Presidio Ospedaliero: Il Presidio

Dettagli

INVESTIMENTI PER L ANNO 2016

INVESTIMENTI PER L ANNO 2016 CONSOLIDATO PREVENTIVO 2016 ALLEGATO 6 INVESTIMENTI PER L ANNO 2016 REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA INVESTIMENTI PER L ANNO 2016 In conformità con quanto definito nei seguenti provvedimenti: LR

Dettagli

OBIETTIVO - CONTROLLO CONSUMI DI PERTINENZA PERSONALE INFERMIERISTICO - OSS - AUSILIARI. MAT SANIT Consuntivo BUDGET MAT SANIT Gen / Dic 2011

OBIETTIVO - CONTROLLO CONSUMI DI PERTINENZA PERSONALE INFERMIERISTICO - OSS - AUSILIARI. MAT SANIT Consuntivo BUDGET MAT SANIT Gen / Dic 2011 PERSONALE INFERMIERISTICO - OSS - AUSILIARI BUDGET MAT SANIT MAT SANIT Consuntivo % raggiung OB quota assegnata 9 A.Cro.Poli.S 533 SO Oculistica/Oftalmologia - Costi comuni 28 Cardiochirurgia 449 Chirurgia

Dettagli

NUOVO OSPEDALE DELLA ZONA ORIENTALE DI NAPOLI

NUOVO OSPEDALE DELLA ZONA ORIENTALE DI NAPOLI UFFICIO STAMPA NUOVO OSPEDALE DELLA ZONA ORIENTALE DI NAPOLI OSPEDALE DEL MARE CONFERENZA STAMPA lunedì 05 giugno 2017 via Marina, palazzo Armieri pag. 1 di 7 CRONOLOGIA completamento lavori e forniture...

Dettagli

Area Informatica. Importo totale (Ivato) I6. Rinnovamento centrali telefoniche con passaggio a ,00

Area Informatica. Importo totale (Ivato) I6. Rinnovamento centrali telefoniche con passaggio a ,00 Area Informatica Codice Progetto Dettaglio Importo totale (Ivato) I6 Data Center: ampliamento centrale "storage" e adeguamento tecnologico postazioni 260.000,00 Potenziamento reti dati nelle strutture

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA DI PERUGIA PLASTICO POLO UNICO OSPEDALIERO - UNIVERSITARIO

AZIENDA OSPEDALIERA DI PERUGIA PLASTICO POLO UNICO OSPEDALIERO - UNIVERSITARIO AZIENDA OSPEDALIERA DI PERUGIA PLASTICO POLO UNICO OSPEDALIERO - UNIVERSITARIO PARTE UNIVERSITARIA PET-TC ALA DX Area PS II STECCA I STECCA ALA SIN CORPO CENTRALE ALA CORTA SILVESTRINI PARTE B PIASTRA

Dettagli

L Azienda Ospedaliera di Verona

L Azienda Ospedaliera di Verona Verona 11-12-09 L Azienda Ospedaliera di Verona in La Sanità Veronese e il Sistema Sanitario della Regione Veneto ATTIVITA ASSISTENZIALE ASSISTENZIALE POSTI LETTO ORDINARI: 1543 POSTI LETTO DAY HOSPITAL:

Dettagli

35 ANNI DI ATTIVITÀ DEL COMITATO ASSISTENZA MALATI DEL TIGULLIO

35 ANNI DI ATTIVITÀ DEL COMITATO ASSISTENZA MALATI DEL TIGULLIO 35 ANNI DI ATTIVITÀ DEL COMITATO ASSISTENZA MALATI DEL TIGULLIO 1982-2017 L'UNIONE FA LA FORZA Questa pubblicazione non vuole essere autoreferenziale, ma ha lo scopo di saldare un debito di riconoscenza

Dettagli

Situazione attuale. Note. SI Acquisto in MePA (OdA) SI

Situazione attuale. Note. SI Acquisto in MePA (OdA) SI OSPEDALE DI LAGONEGRO Q.TA' H MELFI REQUITI TECNOLOGICI n. ecografi, di cui in accettazione, in degenza e in ambulatorio (e' altresì necessario garantire la disponibilità di un ecografo h 4 per le emergenze

Dettagli

nuovo ospedale della zona orientale di Napoli OSPEDALE DEL MARE

nuovo ospedale della zona orientale di Napoli OSPEDALE DEL MARE nuovo ospedale della zona orientale di Napoli OSPEDALE DEL MARE CONFERENZA STAMPA Presidente On.le Vincenzo De Luca lunedì 05 giugno 2017 via Marina, palazzo Armieri - Napoli ing. Ciro Verdoliva - Commissario

Dettagli

BILANCIO DI RISULTATO OSPEDALE S. CAMILLO COMACCHIO COMACCHIO 8 SETTEMBRE 2010

BILANCIO DI RISULTATO OSPEDALE S. CAMILLO COMACCHIO COMACCHIO 8 SETTEMBRE 2010 BILANCIO DI RISULTATO OSPEDALE S. CAMILLO COMACCHIO 2006 2010 COMACCHIO 8 SETTEMBRE 2010 1 I SERVIZI DELL OSPEDALE S.CAMILLO NELL ACCORDO 2006 AREA DEGENZA AREA AMBULATORIALE Medicina Gastroenterologia

Dettagli

Disponibilità attuale C0STO 135.000,00 2 3 2 50.000,00 4 0 2 1 3.000,00 1 3 0 2 40.000,00 0

Disponibilità attuale C0STO 135.000,00 2 3 2 50.000,00 4 0 2 1 3.000,00 1 3 0 2 40.000,00 0 REQUITI TECLOGICI OSPEDALE Da acquisire CSTO OSPEDALE DI Da acquisire CSTO n. ecografi, di cui in accettazione, in degenza e in ambulatorio (e' altresì necessario garantire la disponibilità di un ecografo

Dettagli

Nuovo Ospedale dei bambini

Nuovo Ospedale dei bambini Nuovo Ospedale dei bambini Realizzazione di un nuovo volume ospedaliero e interventi di adeguamento e accreditamento di alcune aree Milano, DESCRIZIONE DELL INTERVENTO Realizzazione di un nuovo edificio

Dettagli

ASSESSORATO DELL IGIENE E SANITA E DELL ASSISTENZA SOCIALE

ASSESSORATO DELL IGIENE E SANITA E DELL ASSISTENZA SOCIALE La terapia semi-intensiva riguarda pazienti per lo più con insufficienza multiorgano che necessitano di una intensità di interventi ad alta tecnologia e nursing minori alla terapia intensiva (400 minutia

Dettagli

Mappa ingressi: ~ - ~ - - ~ - ~ - - ~ - ~ - - ~ - ~ REPARTI DI DEGENZA E SALE OPERATORIE BLOCCO A Piano BLOCCO B

Mappa ingressi: ~ - ~ - - ~ - ~ - - ~ - ~ - - ~ - ~ REPARTI DI DEGENZA E SALE OPERATORIE BLOCCO A Piano BLOCCO B L area occupata dall Ospedale Valduce è compresa fra le vie Dante Alighieri, dai numeri civici 3 e 13, e la via Santo Garovaglio, dai numeri civici 10 e 14. L ingresso principale è posizionato nella struttura

Dettagli

Disposizioni in materia di sicurezza - coordinamento e cooperazione delle misure di prevenzione e protezione

Disposizioni in materia di sicurezza - coordinamento e cooperazione delle misure di prevenzione e protezione RISCHI INTRODOTTI DALL ATTIVITA OSPEDALIERA All. 1 Disposizioni in materia di sicurezza - coordinamento e cooperazione delle misure di prevenzione e protezione Le prestazioni oggetto del presente contratto

Dettagli

ELENCO DEI BENI DA DISMETTERE

ELENCO DEI BENI DA DISMETTERE ELENCO DEI BENI DA DISMETTERE N Invent. Plesso Struttura DESCRIZIONE DEI BENI CATEGORIA COD.CO.GE. P.O. di Ostuni U.O. Medicina Letto di degenza Mobili ed arredi A010.110.00300 P.O. di Ostuni Pronto Soccorso

Dettagli

L assetto dell Azienda con il Nuovo Ospedale. Azienda Ospedaliero-Universitaria Santa Maria della Misericordia di Udine

L assetto dell Azienda con il Nuovo Ospedale. Azienda Ospedaliero-Universitaria Santa Maria della Misericordia di Udine L assetto dell Azienda con il Nuovo Ospedale 1 Nuovo Ospedale (NH) attività trasferite Piano -1 Funzione Strutture Dotazione NH Attività trasferita Spogliatoi Varie Disponibili 870 posti Assegnati 550

Dettagli

Strutture pubbliche AO PG 30/12/ dic-16 Prestazioni di diagnostica per immagini e di laboratorio in regime

Strutture pubbliche AO PG 30/12/ dic-16 Prestazioni di diagnostica per immagini e di laboratorio in regime : Immagini e di Laboratorio Strutture pubbliche AO PG 30/12/2013 29-dic-16 Prestazioni di diagnostica per immagini e di laboratorio in regime 08/01/2014 PO 10563 ospedaliero come di seguito specificato:

Dettagli

DA INSERIRE A PAGINA 41

DA INSERIRE A PAGINA 41 DA INSERIRE A PAGINA 41 OSPEDALE SACRO CUORE BENEVENTO PIANO REGIONALE OSPEDALIERO PROPOSTA MODIFICA PIANO ATTUATIVO AZIENDALE OSPEDALE DI ELEZIONE ED EMERGENZA DI II LIVELLO A Storico P.A.A. 1999 B ESISTENTE

Dettagli

TECNICHE DI RIPARAZIONE MECCANICA ED ELETTRONICA DEL VEICOLO

TECNICHE DI RIPARAZIONE MECCANICA ED ELETTRONICA DEL VEICOLO TECNICHE DI RIPARAZIONE MECCANICA ED ELETTRONICA DEL VEICOLO SEDE: ARESE; PRIMA PARTE DURATA DEL CORSO: 50 ORE SUDDIVISE SU 10 LEZIONI DA 5 ORE; GIORNI: 3 GIORNI A SETTIMANA DALLE ORE 14:00 ALLE ORE 19:00;

Dettagli

Nuovi orientamenti organizzativi del Pronto Soccorso Pediatrico

Nuovi orientamenti organizzativi del Pronto Soccorso Pediatrico Nuovi orientamenti organizzativi del Pronto Soccorso Pediatrico Nicola Pirozzi DEA-ARCO Premessa Ruolo del PS Pediatrico nella rete regionale Nella Rete Regionale Pediatrica, la gestione dell emergenza

Dettagli

Servizio Sanitario Nazionale - Regione Veneto AZIENDA ULSS N. 8 BERICA Viale F. Rodolfi n VICENZA DELIBERAZIONE. n.

Servizio Sanitario Nazionale - Regione Veneto AZIENDA ULSS N. 8 BERICA Viale F. Rodolfi n VICENZA DELIBERAZIONE. n. Servizio Sanitario Nazionale - Regione Veneto AZIENDA ULSS N. 8 BERICA Viale F. Rodolfi n. 37 36100 VICENZA DELIBERAZIONE n. 969 del 2-8-2017 O G G E T T O Fornitura di ventilatori e stazioni di anestesia:

Dettagli

Procedure di gara che devono essere espletate nel corrente anno:

Procedure di gara che devono essere espletate nel corrente anno: USL 7 - RAGUSA Prot, N. 2309 del 31/01/2007 Oggetto: Procedure di garra (anno 2007) Procedure di gara che devono essere espletate nel corrente anno: - Somministrazioni 1) Procedura aperta per la fornitura

Dettagli

AO MAURIZIANO. SS articolazion e della SC. Denominazione SCDU (come da DPR 484/97) Denominazione SC (come da DPR 484/97)

AO MAURIZIANO. SS articolazion e della SC. Denominazione SCDU (come da DPR 484/97) Denominazione SC (come da DPR 484/97) Tipologia STABILIMENTO TIPOLOGIA DI STRUTTURA Dipartimento di afferenza F S I Area cod. SPECIALITA' (ex DM 7/25) SC (ex DGR 924/25) SC (come da DPR (come da DPR Medico X _Area Medica Allergologia Immunologia

Dettagli

Regione Piemonte - Azienda Sanitaria Locale CN2 Alba Bra. D e t e r m i n a z i o n e D i r e t t o r i a l e 7 APRILE 2016

Regione Piemonte - Azienda Sanitaria Locale CN2 Alba Bra. D e t e r m i n a z i o n e D i r e t t o r i a l e 7 APRILE 2016 D e t e r m i n a z i o n e D i r e t t o r i a l e NUMERO GENERALE 483 CODICE PROPOSTA BUDGET ADOTT. ANNO PROGR. 000 DIG 16 0071 DATA 7 APRILE 2016 O G G E T T O : PROGRAMMAZIONE ATTIVITA CONTRATTUALE

Dettagli

204 - ASL TO4 - SCHEMA PIANO DEGLI INVESTIMENTI

204 - ASL TO4 - SCHEMA PIANO DEGLI INVESTIMENTI 204 - ASL TO4 - SCHEMA PIANO DEGLI INVESTIMENTI 2) CONTENUTI PROGETTUALI 3) DOCUMENTO PRELIMINARE DI PROGETTAZIONE Presidio/ Struttura Obiettivo intervento Descrizione intervento Studio di fattibilità

Dettagli

MODIFICHE AL 01/01/2003

MODIFICHE AL 01/01/2003 MODIFICHE AL 01/01/2003 CD1 CD2 CD3 CD4 CD5 CD6 CD7 CD8 Dipartimento Patologia e Oncologia - Costi trasversali Dipartimento di Diagnostica per immagini - Costi trasversali Dipartimento della Riproduzione

Dettagli

Allergologia Day Hospital Angiologia

Allergologia Day Hospital Angiologia RIORDINO RETE POSTI LETTO NUOVA RETE 01 02 05 0 07 0 09 Allergologia Day Hospital Angiologia Cardiochirurgia Pediatrica Cardiochirurgia Cardiologia Generale maxillo-facciale 1.013 40 1 274 25 235 175 170

Dettagli

TELEFONO ACCETTAZIONE ACCETTAZIONE 8243 OSPEDALE PT-C-037 ACCETTAZIONE BACK OFFICE 8242 OSPEDALE PT-C-037 ACCETTAZIONE 8256 OSPEDALE PT-C-040

TELEFONO ACCETTAZIONE ACCETTAZIONE 8243 OSPEDALE PT-C-037 ACCETTAZIONE BACK OFFICE 8242 OSPEDALE PT-C-037 ACCETTAZIONE 8256 OSPEDALE PT-C-040 ACCETTAZIONE ACCETTAZIONE 8243 OSPEDALE PT-C-037 ACCETTAZIONE BACK OFFICE 8242 OSPEDALE PT-C-037 ACCETTAZIONE 8256 OSPEDALE PT-C-040 ADISCO ADISCO 8621 OSPEDALE P1-G-053 AMBULATORI Ambulatorio - CARDIOLOGIA

Dettagli

Policlinico San Matteo

Policlinico San Matteo Riutilizzo dei beni ospedalieri dismessi per fini umanitari: Esperienze della Fondazione IRCCS Policlinico San Matteo Ing. Cesare Lombardi Struttura Ingegneria Clinica Fondazione IRCCS Policlinico San

Dettagli

ESPLICITAZIONE CAMPI. Numero complessivo delle unita' immobiliari

ESPLICITAZIONE CAMPI. Numero complessivo delle unita' immobiliari ESPLICITAZIOE CAMPI Progressivo Lunghezza Codice campo Descrizione Tipo Valore ote 1 5 A00101 Dipendenti a tempo pieno Dipendenti a tempo parziale e assunti con 2 5 A00201 contratto di formazione e lavoro

Dettagli

PRESIDIO OSPEDALIERO M. BUFALINI DI CESENA

PRESIDIO OSPEDALIERO M. BUFALINI DI CESENA PRESIDIO OSPEDALIERO M. BUFALINI DI CESENA OSPEDALE M. BUFALINI DI CESENA INQUADRAMENTO AREA OSPEDALIERA SUPERFICIE FONDIARIA 142.200 m² - dotazione POSTI LETTO posti letto di degenza ordinaria: 450 totali,

Dettagli

AREA AMMINISTRATIVA AVVISO GARE

AREA AMMINISTRATIVA AVVISO GARE AREA AMMINISTRATIVA U.O.C. Provveditorato / Economato Il Dirigente Dott. Fulvio Via Zeppilli, 18 Fermo Tel.: 0734 625 2858 Fax: 0734 625 2830 e mail: f.decicco@asl11.marche.it AVVISO GARE Oggetto: Progetto

Dettagli

Strutture sanitarie e socio-sanitarie pubbliche e private in possesso dell'accreditamento Istituzionale al 16 settembre 2014.

Strutture sanitarie e socio-sanitarie pubbliche e private in possesso dell'accreditamento Istituzionale al 16 settembre 2014. Strutture Pubbliche di Diagnostica per Immagini e di Laboratorio 060 Perugia AO PG n. 563 Prestazioni di diagnostica per immagini e di laboratorio in regime ospedaliero come di seguito specificato: Area

Dettagli

ASSESSORATO DELL IGIENE E SANITA E DELL ASSISTENZA SOCIALE REQUISITI SPECIFICI. AREA EMERGENZA URGENZA: Osservazione Breve Intensiva

ASSESSORATO DELL IGIENE E SANITA E DELL ASSISTENZA SOCIALE REQUISITI SPECIFICI. AREA EMERGENZA URGENZA: Osservazione Breve Intensiva L osservazione Breve Intensiva (OBI) è uno strumento per l osservazione e la gestione clinica temporanea in regime di non ricovero la cui durata è limitata a 24 ore. Nell ambito di tale attività possono

Dettagli

OSPEDALE SAN RAFFAELE SRL Struttura di ricovero e cura - IRCCS Ospedale San Raffaele

OSPEDALE SAN RAFFAELE SRL Struttura di ricovero e cura - IRCCS Ospedale San Raffaele Dati relativi all'ente Codice Ente Ente Indirizzo Telefono Fax e-mail 07636600962 VIA OLGETTINA 60-20132 - MILANO (MI) 0226432242 0226432170 VARI INDIRIZZI - VEDI NOTE Dati relativi alla Struttura Codice

Dettagli

ASSESSORATO DELL IGIENE E SANITA E DELL ASSISTENZA SOCIALE

ASSESSORATO DELL IGIENE E SANITA E DELL ASSISTENZA SOCIALE L osservazione Breve Intensiva (OBI) è uno strumento per l osservazione e la gestione clinica temporanea in regime di non ricovero la cui durata è limitata a 24 ore. Nell ambito di tale attività possono

Dettagli

NON USARE I TELEFONI SE NON PER ASSOLUTA URGENZA!

NON USARE I TELEFONI SE NON PER ASSOLUTA URGENZA! PIANO DI CHIAMATA IN CASO DI MAXIEMERGENZA Roma, 0/07 Rev.5/sem. A.Orelli. Tel.3387 Direttore Generale ; Direttore Amministrativo; Direttore Ingegneria ; LINEE DI ATTIVITA CENTRALINO OPERATORE CONTATTA

Dettagli

RIDEFINIZIONE DEI LIVELLI DI CURA DEL NOCSAE

RIDEFINIZIONE DEI LIVELLI DI CURA DEL NOCSAE RIDEFINIZIONE DEI LIVELLI DI CURA DEL NOCSAE Ann Marie Pietrantonio Modena 16-05 - 2014 Perché cambiare? Direzione Sanitaria NOCSAE Il modello organizzativo è coerente rispetto al contesto attuale e prevedibile

Dettagli

Azienda Ospedaliera di Desio e Vimercate PROGETTO PER SVILUPPO E POTENZIAMENTO DELL AREA EMERGENZA URGENZA DEL P.O. CARATE BRIANZA

Azienda Ospedaliera di Desio e Vimercate PROGETTO PER SVILUPPO E POTENZIAMENTO DELL AREA EMERGENZA URGENZA DEL P.O. CARATE BRIANZA Azienda Ospedaliera di Desio e Vimercate PROGETTO PER SVILUPPO E POTENZIAMENTO DELL AREA EMERGENZA URGENZA DEL P.O. CARATE BRIANZA Maggio 2013 Il presente progetto di Sviluppo e potenziamento dell area

Dettagli

PERCORSO NASCITA TERAPIA INTENSIVA NEONATALE

PERCORSO NASCITA TERAPIA INTENSIVA NEONATALE Le attività di terapia intensiva neonatale sono dedicate al trattamento intensivo dei neonati affetti da una o più insufficienze d organo acute, potenzialmente reversibili, tali da comportare pericolo

Dettagli

ASSESSORATO DELL IGIENE E SANITA E DELL ASSISTENZA SOCIALE REQUISITI SPECIFICI. AREA EMERGENZA URGENZA: Rianimazione e Terapia Intensiva

ASSESSORATO DELL IGIENE E SANITA E DELL ASSISTENZA SOCIALE REQUISITI SPECIFICI. AREA EMERGENZA URGENZA: Rianimazione e Terapia Intensiva L Unità Operativa di Rianimazione e Terapia Intensiva è dedicata all assistenza del paziente critico, che richiede un elevato livello di cura e nursing intensivo. Garantisce il monitoraggio multifunzionale,

Dettagli

COLLEGIO SINDACALE. Direttore Sanitario. Dipartimenti funzionali interaziendali. Staff Direzione Sanitaria

COLLEGIO SINDACALE. Direttore Sanitario. Dipartimenti funzionali interaziendali. Staff Direzione Sanitaria DIRETTORE GENERALE COLLEGIO SINDACALE Organismi Consultivi, di valutazione e di Vigilanza Organismi Paritetici e di Partecipazione Direttore Amministrativo Staff Direzione Generale Direttore Sanitario

Dettagli

ACCORDO SULLADISCIPLINA DEI SERVIZI MINIMI ASSISTENZIALI IN OCCASIONE DI SCIOPERO DEL PERSONALE DEL COMPARTO SANITA

ACCORDO SULLADISCIPLINA DEI SERVIZI MINIMI ASSISTENZIALI IN OCCASIONE DI SCIOPERO DEL PERSONALE DEL COMPARTO SANITA ACCORDO SULLADISCIPLINA DEI SERVIZI MINIMI ASSISTENZIALI IN OCCASIONE DI SCIOPERO DEL PERSONALE DEL COMPARTO SANITA Premesso che durante lo sciopero, dovranno essere osservate le seguenti prescrizioni:

Dettagli

Santa Maria di Borgotaro: un Ospedale in continua crescita

Santa Maria di Borgotaro: un Ospedale in continua crescita Cartella stampa Santa Maria di Borgotaro: un Ospedale in continua crescita Presentazione della Guida ai servizi ospedalieri e del depliant informativo sugli investimenti Martedì 7 dicembre 2010 ore 11.30

Dettagli

Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari Regolamento di Organizzazione ORGANIGRAMMI

Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari Regolamento di Organizzazione ORGANIGRAMMI Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari Regolamento di Organizzazione ORGANIGRAMMI Allegato 6.1 Organigramma APSS DG Nuclei di tecnostruttura Collegio per il Governo Clinico Consiglio di direzione Comitato

Dettagli

PRESIDIO OSPEDALIERO RIUNITO SAN GIOVANNI BOSCO

PRESIDIO OSPEDALIERO RIUNITO SAN GIOVANNI BOSCO DH DS DH DH DS Medicina e Chirurgia d'accettazione e d'urgenza 8 0 0 8 Neonatologia e nido 6 0 0 6 Medicina Generale e Lungodegenza * 51 1 0 52 Neurotraumatologia 4 0 0 4 Cardiologia 12 0 0 12 UTIC 6 0

Dettagli

CORRISPETTIVI. Lotto 1

CORRISPETTIVI. Lotto 1 Lotto 1 Nome del Ambulanza in configurazione base 38.715,00 Opzioni sul veicolo 1 Trazione integrale 5.000,00 2 Airbag frontali 450,00 3 Inverter ad onda sinusoidale 500,00 4 Sistema di segnalazione ambulanza

Dettagli

RICOVERI ASSISTENZA ANESTESIOLOGICA Codice Descrizione Tariffa Limiti Documentazione Note

RICOVERI ASSISTENZA ANESTESIOLOGICA Codice Descrizione Tariffa Limiti Documentazione Note RICOVERI ASSISTENZA ANESTESIOLOGICA '01030020 ANESTESIA PLESSICA Onorario pari al 20% dell'importo per il chirurgo operatore Minimo euro 74.00 Compenso comprensivo della visita pre operatoria '01030014

Dettagli

Attività assistenziale:

Attività assistenziale: NEI REPARTI/SERVIZI: NOCSAE Inviato con lettera Prot.572/P0061 del 22/4/09 INDIVIDUAZIONE PER LE LAVORATRICI MADRI IN GENERALE ATTIVITÀ ATTIVITÀ Coadiuvare il coordinatore nelle seguenti attività: Coadiuvare

Dettagli

Ospedale di Chieti. Published on Regione Abruzzo - Portale Sanità (http://sanita.regione.abruzzo.it)

Ospedale di Chieti. Published on Regione Abruzzo - Portale Sanità (http://sanita.regione.abruzzo.it) Published on Regione Abruzzo - Portale Sanità (http://sanita.regione.abruzzo.it) Home > Presidio Ospedaliero Clinicizzato "SS. Annunziata" Ospedale di Chieti Presidio Ospedaliero Clinicizzato "SS. Annunziata"

Dettagli

ASST MELEGNANO E DELLA MARTESANA. L offerta dei servizi sanitari sul territorio della Martesana

ASST MELEGNANO E DELLA MARTESANA. L offerta dei servizi sanitari sul territorio della Martesana ASST MELEGNANO E DELLA MARTESANA L offerta dei servizi sanitari sul territorio della Martesana Le novità previste all ospedale Uboldo di Cernusco sul Naviglio 23 Settembre 2016 1 AZIENDA SOCIO SANITARIA

Dettagli

Heart Team: Inter-Agiamo

Heart Team: Inter-Agiamo Heart Team: Inter-Agiamo Stefano Milletich (inf. spec. Anestesia) Mariela Vanini (strumentista TSO) Mario Ferrara (cardiotecnico) Chiara Lucchesi (inf. Cardiologia interventistica) Nurse MTE 2014, Palazzo

Dettagli

AREA OSPEDALIERA. Strutture Semplici Dipartimento Diagnostica per immagini Radioterapia

AREA OSPEDALIERA. Strutture Semplici Dipartimento Diagnostica per immagini Radioterapia AREA OSPEDALIERA ALL.B) Dipartimento Area Critica 1.UTIC 2.Emodinamica 3.Elettrofisiologia ed Elettrostimolazione 4.Cardiologia pediatrica 5. O.B.L 6.Terapia intensiva 7.Ospedalizzazione domiciliare 8.Terapia

Dettagli

Piano dei Centri di Costo

Piano dei Centri di Costo Piano dei Centri responsabilità 1 GOVERNO STRATEGICO 10 DIREZIONE STRATEGICA 1001 DIREZIONE STRATEGICA 100101 10010100 DIREZIONE GENERALE 100102 10010200 DIREZIONE AMMINISTRATIVA 100103 10010300 DIREZIONE

Dettagli

Direzione delle Attività riguardanti la Sanità ed i Rapporti con il S.S.N. e S.S.R.

Direzione delle Attività riguardanti la Sanità ed i Rapporti con il S.S.N. e S.S.R. ATTO DI MODIFICA DEL PROTOCOLLO DI INTESA TRA LA REGIONE PUGLIA E L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BARI STIPULATO IL 12 MARZO 2003, PER LA DISCIPLINA DELLA INTEGRAZIONE FRA ATTIVITA DIDATTICHE, SCIENTIFICHE

Dettagli

DIREZIONE AZIENDALE COLLEGIO SINDACALE STRATEGIA E SVILUPPO

DIREZIONE AZIENDALE COLLEGIO SINDACALE STRATEGIA E SVILUPPO ORGANO PARITETICO DIREZIONE AZIENDALE COLLEGIO SINDACALE STRATEGIA E SVILUPPO ASSISTENZA RICERCA DIDATTICA COMITATO SCIENTIFICO INTERNAZIONALE AREA PROFESSIONI SANITARIE AREA DIRITTI DEI BAMBINI E DELLE

Dettagli

Sulla base di ciò, GB ELETTROMEDICAL S.r.l. è in grado di fornire i seguenti servizi:

Sulla base di ciò, GB ELETTROMEDICAL S.r.l. è in grado di fornire i seguenti servizi: Secondo quanto previsto dalla normativa di riferimento, le Apparecchiature Elettromedicali o da Laboratorio, devono essere sottoposte a manutenzione e verifiche di sicurezza periodiche. Le attività devono

Dettagli

Strutture sanitarie GVM in Italia GVM Care & Research - Gruppo Italiano che si compone di oltre 30 Ospedali e Poliambulatori in Italia e in Europa con poli di eccellenza per specialità e complessità. Una

Dettagli

PIANO TECNOLOGIE ELETTROMEDICALI 2012

PIANO TECNOLOGIE ELETTROMEDICALI 2012 PIANO TECNOLOGIE ELETTROMEDICALI 2012 DIPARTIMENTO DI EMERGENZA Unità Operativa Richieste Q.tà Anestesia e Rianimazione Colonna endoscopica con sonde per videobroncoscopia adulti e pediatrici 1 N 40.000,00

Dettagli

MAPPATURA INCARICHI DI COORDINAMENTO - EX A0U

MAPPATURA INCARICHI DI COORDINAMENTO - EX A0U Struttura Descrizione Incarico Tipo COORD Posti coperti/non coperti Procedura copertura posto CENTRO REGIONALE TRAPIANTI CENTRO REGIONALE TRAPIANTI COORD-sa/1 coperto DPT CARDIOTORACICO MAPPATURA INCARICHI

Dettagli

ASM Azienda Sanitaria Locale Matera RISULTATI ECONOMICI E DATI DI ATTIVITA ANNI Matera, 01 Agosto 2016

ASM Azienda Sanitaria Locale Matera RISULTATI ECONOMICI E DATI DI ATTIVITA ANNI Matera, 01 Agosto 2016 ASM Azienda Sanitaria Locale Matera RISULTATI ECONOMICI E DATI DI ATTIVITA ANNI 2011-2015 Matera, 01 Agosto 2016 RISULTATI ECONOMICI 2011 2015 con I semestre 2016 Migliaia di euro 2011 2012 2013 2014 2015

Dettagli

OSPEDALI NUOVA CONFIGURAZIONE

OSPEDALI NUOVA CONFIGURAZIONE RELAZIONE INTRODUTTIVA ED ESEMPLIFICATIVA, MA NON ESAUSTIVA, DELLA RIORGANIZZAZIONE DELLE FUNZIONI DEGLI OSPEDALI DI BATTIPAGLIA, EBOLI, OLIVETO CITRA E ROCCADASPIDE, SECONDO IL DECRETO N 82 DEL COMMISSARIO

Dettagli

REGIONE VENETO / Segreteria regionale Sanità e Sociale- ARSS Agenzia Regionale Sanitaria e Sociosanitaria

REGIONE VENETO / Segreteria regionale Sanità e Sociale- ARSS Agenzia Regionale Sanitaria e Sociosanitaria Lista di verifica REQUITI MINIMI SPECIFICI E DI QUALITA' PER L'AUTORIZZAZIONE RIANIMAZIONE E TERAPIA INTENVA 1 RIANIMAZIONE E TERAPIA INTENVA - REQUITI STRUTTURALI RIAN01.AU.1.1 I locali e gli spazi sono

Dettagli

REQUISITI SPECIFICI REQUISITI STRUTTURALI SI NO

REQUISITI SPECIFICI REQUISITI STRUTTURALI SI NO PREMESSA Il Pronto soccorso è l'unità organizzativa deputata all'emergenza, deve assicurare gli interventi diagnostico-terapeutici di urgenza e quelli compatibili con le specialità di cui è dotata la struttura,

Dettagli

Regolamento Didattico. Scuola di Specializzazione in Chirurgia toracica

Regolamento Didattico. Scuola di Specializzazione in Chirurgia toracica Regolamento Didattico Scuola di Specializzazione in Chirurgia toracica Piano degli studi I anno S.S.D. CFU Materie di base, inglese scientifico e ricerca BIO/16, MED/08, BIO/09, MED/07, BIO/14, MED/15,

Dettagli

ORGANIZZAZIONE DIPARTIMENTALE ASL LECCE

ORGANIZZAZIONE DIPARTIMENTALE ASL LECCE ORGNIZZZIONE DIPRTIMENTLE SL LECCE 1. Dipartimento ziendale Direzioni Ospedaliere 2. Dipartimento ziendale Emergenza-Urgenza 3. Dipartimento ziendale Patologia Cardio-Vascolare 4. Dipartimento ziendale

Dettagli

REGIONE SICILIA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI SIRACUSA DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE

REGIONE SICILIA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI SIRACUSA DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE REGIONE SICILIA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI SIRACUSA DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N 508 Data 11/06/2010 OGGETTO: Piano poliennale ex art. 20 Legge n. 67/88. accordo di programma stralcio (tecnologie)

Dettagli

ALLEGATO A3 NORME TECNICHE DI RIFERIMENTO PER LE VERIFICHE FUNZIONALI E DELLA SICUREZZA

ALLEGATO A3 NORME TECNICHE DI RIFERIMENTO PER LE VERIFICHE FUNZIONALI E DELLA SICUREZZA ALLEGATO A3 NORME TECNICHE DI RIFERIMENTO PER LE VERIFICHE FUNZIONALI E DELLA SICUREZZA Pag. 1 di 8 ALLEGATO A3 - NORME TECNICHE DI RIFERIMENTO PER LE VERIFICHE FUNZIONALI E DELLA SICUREZZA Norme tecniche

Dettagli

Piano degli Investimenti per il rinnovo ed il potenziamento del parco tecnologico biomedicale. Triennio

Piano degli Investimenti per il rinnovo ed il potenziamento del parco tecnologico biomedicale. Triennio Allegato h PO Ingegneria Clinica Piano degli Investimenti per il rinnovo ed il potenziamento del parco tecnologico biomedicale Triennio 2017-2019 1. Introduzione Il parco delle apparecchiature biomediche

Dettagli

La rivoluzione dell'oculistica. 11 Novembre Auditorium, CTO Largo Palagi, Firenze

La rivoluzione dell'oculistica. 11 Novembre Auditorium, CTO Largo Palagi, Firenze La rivoluzione dell'oculistica 11 Novembre 2014 - Auditorium, CTO Largo Palagi, Firenze La Direzione Aziendale ha programmato per il biennio 2014-2015 (bilancio di previsione 2014) il potenziamento delle

Dettagli

Azienda Sanitaria Provinciale

Azienda Sanitaria Provinciale Azienda Sanitaria Provinciale MESSINA STABILIMENTI OSPEDALIERI 1 Semestre 2015 Azienda Sanitaria Provinciale MESSINA STABILIMENTO BARCELLONA P.G. 1 Semestre 2015 STABILIMENTO OSPEDALIERO DI BARCELLONA

Dettagli

P.A.T. PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITA DELLA REVISIONE SISTEMATICA 2-4

P.A.T. PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITA DELLA REVISIONE SISTEMATICA 2-4 Pagina 1 di 10 INDICE 1. TITOLO pag. 2 2. ANALISI, RISULTATI E DISCUSSIONE DELLA REVISIONE SISTEMATICA 2-4 3. DISCUSSIONE DEI RISULTATI 4 4. PROBLEMATICHE 5 5. ALLEGATI TABELLE SINOTTICHE UU.OO. AZIENDA

Dettagli

Nuovo polo chirurgico dell Ospedale civile maggiore di Borgo Trento a Verona

Nuovo polo chirurgico dell Ospedale civile maggiore di Borgo Trento a Verona Michele Ambrosin Allen Dudine Valentina Fernetti Nuovo polo chirurgico dell Ospedale civile maggiore di Borgo Trento a Verona Presentazione generale Committente: Progettisti: Azienda Ospedaliera Regione

Dettagli

Pag. 1 di 66. AZIENDA OSPEDALIERA REGIONALE S. CARLO Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso nel mese 06/2015.

Pag. 1 di 66. AZIENDA OSPEDALIERA REGIONALE S. CARLO Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso nel mese 06/2015. Pag. di 66 DIREZIONE GENERALE GG. / Costi Comuni Direzione Generale 4 96 67 69,79 29 30,2 Direttore Generale 5 20,00 20 80,00 Segreteria 2 8 38,0 3 6,90 Totale 6 42 80 56,34 62 43,66 Pag. 2 di 66 DIREZIONE

Dettagli

Dati statistici sulle ASL della provincia di Vicenza - Anno 2008.

Dati statistici sulle ASL della provincia di Vicenza - Anno 2008. Dati statistici sulle ASL della provincia di Vicenza - Anno 2008. 103 - BASSANO DEL 104 - THIENE GRAPPA 105 - ARZIGNANO 106 - VICENZA POPOLAZIONE RESIDENTE Popolazione Infantile (0-13 anni) 25.528 26.444

Dettagli

Dati statistici sulle ASL della provincia di Vicenza - Anno 2007.

Dati statistici sulle ASL della provincia di Vicenza - Anno 2007. Dati statistici sulle ASL della provincia di Vicenza - Anno 2007. 103 - BASSANO DEL 104 - THIENE GRAPPA 105 - ARZIGNANO 106 - VICENZA POPOLAZIONE RESIDENTE Popolazione Infantile (0-13 anni) 25.470 26.104

Dettagli

Tecnologia, Sanità e Industria: uno sguardo sulla strategia di governance della relazione ospedale fornitore

Tecnologia, Sanità e Industria: uno sguardo sulla strategia di governance della relazione ospedale fornitore Tecnologia, Sanità e Industria: uno sguardo sulla strategia di governance della relazione ospedale fornitore Fondazione IRCCS Policlinico San Matteo Pavia 22 febbraio 2010 " L organizzazione L dipartimentale

Dettagli

Presidenza. Presidenza. Direzione

Presidenza. Presidenza. Direzione Presidenza Presidenza Ufficio Segreteria Generale Generale Generale di Staff Comitato Scientifico Farmacia Galliera Comitato unico di garanzia (CUG) Uffici: Coordinatore Scientifico Sicurezza app. RM Medico

Dettagli

NOME ENTE 1 : PRESIDIO (SOLO PER LE STRUTTURE PUBBLICHE): INDIRIZZO DEL PRESIDIO: UNITÀ OPERATIVA 2 : DIRETTORE/RESPONSABILE DELL UO:

NOME ENTE 1 : PRESIDIO (SOLO PER LE STRUTTURE PUBBLICHE): INDIRIZZO DEL PRESIDIO: UNITÀ OPERATIVA 2 : DIRETTORE/RESPONSABILE DELL UO: SCHEDA DI AUTOVALUTAZIONE DELLE STRUTTURE CHE EROGANO PRESTAZIONI CONNESSE CON L ATTIVITÀ OPERATORIA -RIANIMAZIONE TERAPIA INTENSIVA- REQUISITI STRUTTURALI, IMPIANTISTICI, TECNOLOGICI E ORGANIZZATIVI NOME

Dettagli

A.S.O. SAN GIOVANNI BATTISTA DI TORINO. Ospedale Molinette ANESTESIA E RIANIMAZIONE 2 UNITA DI NEURORIANIMAZIONE

A.S.O. SAN GIOVANNI BATTISTA DI TORINO. Ospedale Molinette ANESTESIA E RIANIMAZIONE 2 UNITA DI NEURORIANIMAZIONE A.S.O. SAN GIOVANNI BATTISTA DI TORINO Ospedale Molinette ANESTESIA E RIANIMAZIONE 2 UNITA DI NEURORIANIMAZIONE FINALITA DEL SERVIZIO E TIPOLOGIA DELL UTENZA L Unita operativa di Neurorianimazione si occupa

Dettagli

Strutture. Semplici. 1 Struttura Semplice Dipartimentale. Urologia 12+3 Medicina. 1 Struttura Semplice Struttura Semplice dipartimentale

Strutture. Semplici. 1 Struttura Semplice Dipartimentale. Urologia 12+3 Medicina. 1 Struttura Semplice Struttura Semplice dipartimentale OSPEDALE NOCERA- PAGANI - D.E.A. III Livello Decreto 49 Posti letto 372 Dipartimento SSD Posti Letto Complesse Semplici Cardiovascolare Chirurgico Cardiologia/Utic 2 Struttura 27+1+8 Chirurgia generale

Dettagli

Planimetria nuovi ambulatori

Planimetria nuovi ambulatori Planimetria nuovi ambulatori Planimetria nuovo blocco operatorio una della due nuove sale operatorie Collocazione dell Ospedale San Giuseppe di Cairo sul territorio Provinciale Dotazione posti letto dell

Dettagli

Elenco. Macrostrutture. Unità Operative Complesse (UOC) Unità Operative Semplici Dipartimentali (UOSD)

Elenco. Macrostrutture. Unità Operative Complesse (UOC) Unità Operative Semplici Dipartimentali (UOSD) 1 Atto Aziendale Allegato A alla Deliberazione n. 718 del 17.11.2014 Elenco Macrostrutture Unità Operative Complesse (UOC) Unità Operative Semplici Dipartimentali (UOSD) AREA DI DIREZIONE OSPEDALIERA DEA

Dettagli

ORGANIZZAZIONE DIPARTIMENTI OSPEDALIERI

ORGANIZZAZIONE DIPARTIMENTI OSPEDALIERI Allegato alla deliberazione n. 908 del 30 ottobre 2008 ORGANIZZAZIONE DIPARTIMENTI OSPEDALIERI Direzione Medica di Ospedale Servizio di Farmacia Ospedaliera Strutture semplici Direzione Medica del Presidio

Dettagli

REQUISITI MINIMI SPECIFICI CARDIOLOGIA INTERVENTISTICA

REQUISITI MINIMI SPECIFICI CARDIOLOGIA INTERVENTISTICA Allegato n. 3 alla Delib.G.R. n. 46/22 del 22.9.2015 REQUISITI MINIMI SPECIFICI CARDIOLOGIA INTERVENTISTICA LABORATORIO EMODINAMICA Scheda Invasiva, è l insieme di organizzazioni, responsabilità, regole,

Dettagli

AMBULATORI centralizzati DAY SERVICE AMBULATORIO INFERMIERISTICO - INFUSIONI PRE- RICOVERO DIAGNOSTICHE LOWCARE STEPDOWN UNIT RICOVERO SOCIALE

AMBULATORI centralizzati DAY SERVICE AMBULATORIO INFERMIERISTICO - INFUSIONI PRE- RICOVERO DIAGNOSTICHE LOWCARE STEPDOWN UNIT RICOVERO SOCIALE Progetto INTENSITA' DI CURA AO Ordine Mauriziano DIPARTIMENTO CARDIOVASCOLARE NOVARA,10 MAGGIO 2013 Realizzazione del modello organizzativo ospedaliero per complessità di cure e per Obiettivi intensità

Dettagli

Università Politecnica delle Marche CORSO DI LAUREA IN INFERMIERISTICA Polo didattico di Ancona. a.a

Università Politecnica delle Marche CORSO DI LAUREA IN INFERMIERISTICA Polo didattico di Ancona. a.a Università Politecnica delle Marche CORSO DI LAUREA IN INFERMIERISTICA Polo didattico di Ancona a.a. 2016-2017 Direttori ADP Canale A: Dott. Sandro Ortolani Tel. 071/2206160 e-mail: s.ortolani@univpm.it

Dettagli

ARREDI BLOCCO Q PIANI

ARREDI BLOCCO Q PIANI ARREDI BLOCCO Q PIANI 2-3 - 4 DESTINAZIONE LOCALE Stanza medico di guardia stanza 8 Ambulatorio stanza 10 Medicheria stanza 7 Caposala stanza 9 PIANO 2 PIANO 2 - TERAPIA INTENSIVA NEONATALE DESCRIZIONE

Dettagli

L esperienza del Policlinico Tor Vergata nella gestione della manutenzione degli Asset. Prof. Nicola Rosato Ing. Alessandro Pastore

L esperienza del Policlinico Tor Vergata nella gestione della manutenzione degli Asset. Prof. Nicola Rosato Ing. Alessandro Pastore L esperienza del Policlinico Tor Vergata nella gestione della manutenzione degli Asset Prof. Nicola Rosato Ing. Alessandro Pastore Tecnopolo Castel Romano, AIMAN, 12 Luglio 2005 La struttura Azienda Ospedaliera

Dettagli

Survey: Normotermia perioperatoria

Survey: Normotermia perioperatoria Survey: rmotermia perioperatoria Campione intervistato Il campione è costituito principalmente da ospedali pubblici. È omogeneo nel volume degli interventi svolti negli ospedali e nella durata della specializzazione

Dettagli

CENSIMENTO NAZIONALE DELLE U.U.O.O. DI PNEUMOLOGIA ANNO 2012 ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE E RESTITUZIONE DEL CENSIMENTO

CENSIMENTO NAZIONALE DELLE U.U.O.O. DI PNEUMOLOGIA ANNO 2012 ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE E RESTITUZIONE DEL CENSIMENTO CENSIMENTO NAZIONALE DELLE U.U.O.O. DI PNEUMOLOGIA ANNO 2012 ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE E RESTITUZIONE DEL CENSIMENTO COMPILAZIONE DEL QUESTIONARIO La compilazione del questionario può avvenire: 1.

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA SAN CAMILLO FORLANINI. a quella di cui al punto II.2.1) lett. b del bando di gara di seguito riportata.

AZIENDA OSPEDALIERA SAN CAMILLO FORLANINI. a quella di cui al punto II.2.1) lett. b del bando di gara di seguito riportata. a quella di cui al punto II.2.1) lett. b del bando di gara di seguito riportata. Lotto 1: lavorazione Categoria DPR. 34/2000 qualificazione obbligatoria importo % OG1 IV si 1.630.980,00 62,73 OG11 III

Dettagli

CITTADELLA DELLA SALUTE

CITTADELLA DELLA SALUTE CITTADELLA DELLA SALUTE Presidio Ospedaliero di Treviso 17 GIUGNO 2017 - POSA PRIMA PIETRA LA CITTADELLA DELLA SALUTE IN SINTESI ESTENSIONE Fondo di proprietà dell Azienda di 280.000 mq totali Dimensioni

Dettagli

L Azienda Ospedaliero-Universitaria Meyer di Firenze

L Azienda Ospedaliero-Universitaria Meyer di Firenze di Firenze L Ospedale Pediatrico Meyer, sorto nel 1891 a Firenze, ha sempre rivolto la massima attenzione alla cura dei bambini. Il Meyer è un centro di alta specializzazione integrato con il Dipartimento

Dettagli