IV REVISIONE DELLA LEGGE AI TEMA INDENNITA' DI ASSISTENZA

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "IV REVISIONE DELLA LEGGE AI TEMA INDENNITA' DI ASSISTENZA"

Transcript

1 IV REVISIONE DELLA LEGGE AI TEMA INDENNITA' DI ASSISTENZA ARGOMENTARIO: CONFRONTO TRA LE POSIZIONI DEL CONSIGLIO FEDERALE, DEL CONSIGLIO NAZIONALE E DEL CONSIGLIO DEGLI STATI ELABORAZIONE FassiS - FACHSTELLE ASSISTENZ SCHWEIZ FassiS, Kappelenring 8, 3032 Hinterkappelen, Contatto in Ticino: Forum politica sociale Svizzera italiana, casella postale 834, 6512 Giubiasco, TRADUZIONE DAL TEDESCO

2 Argomentario del 4 luglio 2002 Confronto tra la decisione del Consiglio nazionale e la variante alternativa della Commissione del Consiglio degli Stati Decisione del Consiglio nazionale (in grassetto: differenze rispetto al Consiglio federale 1 ) art. 42ter, cpv. 1 Importo 1 Il bisogno di assistenza personale è determinante per stabilire l importo dell indennità di assistenza. Il bisogno di assistenza personale viene appurato da un punto di vista funzionale e temporale uniformemente per tutti gli aventi diritto. L indennità di assistenza viene versata al singolo assicurato ed è finalizzata ad agevolare l autodeterminazione negli aspetti fondamentali della vita. L indennità mensile in caso di elevato bisogno di assistenza ammonta all 80 per cento, in caso di bisogno di assistenza medio al 50 per cento e in caso di bisogno di assistenza lieve al 20 per cento dell importo massimo della rendita di vecchiaia secondo l articolo 34 capoversi 3 e 5 LAVS. L indennità per gli assicurati minorenni è calcolata sotto forma di indennità giornaliera. Accertamento del bisogno dal punto di vista funzionale (per che cosa è richiesta l assistenza?) e temporale (quanto tempo è necessario per svolgere tali mansioni?) L indennità di assistenza sostituisce gli attuali assegni per grandi invali- Variante alternativa della CSSS-CS (in corsivo: differenze rispetto al Consiglio nazionale) art. 42ter, cpv. 1 Importo 1 Il bisogno di assistenza personale è determinante per stabilire l importo dell indennità di assistenza. Il bisogno di assistenza personale viene appurato da un punto di vista funzionale e temporale uniformemente per tutti gli ave nti diritto. L indennità di assistenza viene versata al singolo assicurato ed è finalizzata ad agevolare l autodeterminazione negli aspetti fondamentali della vita. L indennità mensile è composta da a. un forfait di assistenza. Esso viene corrisposto a tutti gli assicurati che necessitano di assistenza individuale giusta l articolo 42 capoverso 1. Esso ammonta in caso di elevato bisogno di assistenza all 80 per cento, in caso di bisogno di assistenza medio al 50 per cento e in caso di bisogno di assistenza lieve al 20 per cento dell importo minimo della rendita di vecchiaia secondo l articolo 34 capoverso 2 LAVS. L indennità per gli assicurati minorenni è calcolata sotto forma di indennità giornaliera. b. un budget di assistenza individuale. Esso viene versato mensilmente agli assicurati in base al bisogno in termini di tempo per l assistenza individuale stabilito in sede di accertamento e ammonta al massimo a 10 volte il forfait di assistenza. Per definire il budget di assistenza individuale non vengono calcolati i lassi di tempo in cui gli assicurati fanno ricorso a prestazioni della presente legge giusta gli articoli (centri per l integrazione professionale), 19 (istruzione scolastica speciale) e 73 (strutture diurne e laboratori) in caso di soggiorno parzialmente stazionario nonché degli assicuratori malattia giusta l articolo 25 LAMal, l articolo 51 OAMal, l articolo 7 Opre per le cure a domicilio. Accertamento del bisogno per il forfait di assistenza secondo criteri funzionali ('obiettivi'); accertamento del bisogno per il budget di assistenza secondo criteri temporali ('individuali') nel quadro del suddetto forfait di assistenza 1 Il Consiglio federale ha fondamentalmente fatto suo l orientamento del Consiglio nazionale (tranne per la richiesta di eliminare l accertamento in termini temporali).

3 di, rispettivamente gli odierni contributi di assistenza ai minorenni grandi invalidi e raddoppia gli importi su base forfettaria: suddivisione grossolana in tre categorie (da 14.- a 54.- franchi al giorno) I correttivi in vari ambiti mirano ad agevolare la libera scelta tra abitare in casa propria oppure in istituto Gli aventi diritto assistiti in modo parzialmente stazionario beneficiano dell importo pieno d indennità per assistenza Il soggiorno in istituto è finanziato dall AI in misura circa 5 volte superiore rispetto al soggiorno a domicilio Il forfait di assistenza sostituisce gli attuali assegni per grandi invalidi, rispettivamente i contributi di assistenza ai minorenni grandi invalidi riprendendone gli importi: suddivisione grossolana in tre categorie (da 7. - a 27.- franchi al giorno) Il budget di assistenza fornisce un sostegno mirato in caso di finanziamento dell assistenza e favorisce la libera scelta tra abitare in casa propria e il soggiorno in istituto finanziato tramite i sussidi per le costi di esercizio: suddivisione molto differenziata (da 7.- a franchi al giorno) Il budget di assistenza tiene conto unicamente dei periodi in cui gli aventi diritto devono fare capo ad assistenza individuale 2 L indennità di assistenza per gli assicurati che soggiornano in un istituto ammonta alla metà degli importi di cui al capoverso 1. L indennità per minorenni è aumentata di un sussidio per le costi di pensione. Il Consiglio federale ne determina l importo. L articolo 42 capoverso 4 e l articolo 42 bis capoverso 4 rimangono salvi. Le persone ospitate in istituto beneficiano dei medesimi importi odierni Il sussidio per le costi di pensione contemplato dall art. 8 bis viene collocato altrove Notevole incentivo alla libera scelta tra abitare a casa e soggiornare in istituto per tutti gli aventi diritto (parità di diritti) Prestazione assicurativa Stimolo per gli aventi diritto a svolgere un attività lavorativa Fruibilità per i minorenni e le loro famiglie Fruibilità per i beneficiari dell indennità di assistenza lieve Reddito e sostanza dei coniugi non invalidi non comportano la riduzione delle prestazioni rispettivamente l estinzione del diritto 2 Agli aventi diritto che soggiornano in istituto viene corrisposto unicamente il forfait di assistenza. Le persone ospitate in istituto beneficiano dei medesimi importi o- dierni I correttivi CN/CF per 'assicurati in istituto' (ossia, dimezzare nuovamente l indennità di assistenza dopo averla raddoppiata) si rivelano superflui A rigore di logica, il sussidio per le costi di pensione andrebbe collocato alla voce 'costi di sostentamento' invece che tra le norme sull indennità di assistenza

4 3 L indennità di assistenza per minorenni che necessitano inoltre di un assistenza intensiva è aumentata di un supplemento per cure intensive; quest ultimo non è accordato in caso di soggiorno in un istituto. Il supplemento ammonta, se il bisogno di assistenza dovuto all invalidità è di almeno 8 ore al giorno, al 45 per cento, in caso di un bisogno di almeno 6 ore al giorno, al 30 per cento e, in caso di bisogno di assistenza di almeno 4 ore al giorno, al 15 per cento dell importo massimo della rendita di vecchiaia secondo l articolo 34 capoversi 3 e 5 LAVS. Il supplemento è calcolato sotto forma di indennità giornaliera. Il Consiglio federale disciplina i dettagli. Il supplemento per cure intensive sostituisce i contributi attuali per le cure a domicilio Il supplemento per cure intensive è calcolato su base individuale ma, unitamente al raddoppio degli attuali contributi di assistenza ai minorenni grandi invalidi, per il terzo di famiglie con bambini e adolescenti colpiti da andicap grave comporta una decurtazione delle prestazioni rispetto ad oggi Modifica del diritto vigente, art. 3d LPC 2bis Per le persone che vivono a casa aventi diritto all indennità di assistenza dell AI oppure dell assicurazione infortuni, l importo è aumentato, giusta il capoverso 2 lettera a, a 90'000 franchi in caso di elevato bisogno di assistenza, qualora i costi delle cure e dell assistenza non siano coperti dall indennità di assistenza. Il Consiglio federale disciplina tale aumento per le persone con un bisogno di assistenza medio nonché l aumento dell importo giusta il capoverso 2 lettera b per i coniugi. 2ter L aumento dell importo giusta il capoverso 2 bis è previsto anche per coloro che beneficiano di un indennità di assistenza dall AVS se in precedenza essi ricevevano un indennità di assistenza dall AI. Forte incentivo alla libera scelta tra abitare a casa e soggiornare in istituto per gli adulti con diritto all indennità di assistenza elevata e media Prestazione commisurata al bisogno Mancanza di stimolo per gli aventi diritto a svolgere un attività lavorativa Nessuna fruibilità per i minorenni e le loro famiglie La situazione degli aventi diritto all indennità di assistenza lieve rimane invariata rispetto ad oggi Reddito e sostanza dei coniugi non invalidi comportano la riduzione delle prestazioni, rispettivamente l estinzione del diritto I correttivi CN/CF nell ambito 'supplemento per cure intensive di minorenni' sono resi superflui dall introduzione del budget di assistenza, fruibile anche da parte dei minorenni

5 NPC La competenza per il finanziamento dei costi per l assistenza individuale spetta in parte alla Confederazione (indennità di assistenza) e in parte ai Cantoni (costi di malattia e di invalidità coperte dalle PC) Costi Confederazione: costi supplementari per AI: 162 mio (messaggio) costi supplementari per AVS: 63 mio (messaggio) Cantoni: costi supplementari per PC: 110 mio (proiezioni UFAS) Totale costi supplementari: 335 mio Risparmi per i Cantoni (PC, sussidi per le costi di esercizio) e per l assicurazione invalidità (sussidi di costruzione e sussidi per le costi di esercizio) a seconda della minore domanda di cure e assistenza in istituto La competenza per il finanziamento dei costi per l assistenza individuale spetta unicamente alla Confederazione (assicurazione invalidità); i costi per le cure e l assistenza erogate negli istituti sono a carico dei Cantoni Confederazione: costi supplementari per AI: 330 mio (proiezioni UFAS) costi supplementari per AVS: 100 mio (proiezioni UFAS) Cantoni: risparmio per PC: 80 mio (proiezioni approssimative) Totale costi supplementari: 350 mio. Risparmi per i Cantoni (PC, sussidi per le costi di esercizio) e per l assicurazione invalidità (rendite, sussidi di costruzione e sussidi per le costi di esercizio) a seconda della minore domanda di cure e assistenza in istituto

B. Finanziamento I. Finanziamento per l acquisto di terreni, la costruzione, la ristrutturazione e l ampliamento 1. Principio Art.

B. Finanziamento I. Finanziamento per l acquisto di terreni, la costruzione, la ristrutturazione e l ampliamento 1. Principio Art. Legge concernente il promovimento, il coordinamento e il finanziamento delle attività a favore delle persone anziane (LAnz) (del 30 novembre 2010) IL GRAN CONSIGLIO DELLA REPUBBLICA E CANTONE TICINO 6.4.5.1

Dettagli

1 pilastro, AVS / AI Garanzia del minimo esistenziale

1 pilastro, AVS / AI Garanzia del minimo esistenziale 1 pilastro, AVS / AI Garanzia del minimo esistenziale La previdenza statale, nell ambito dell AVS/ AI, garantisce il minimo di sussistenza a tutta la popolazione. 1. Contesto In Svizzera la previdenza

Dettagli

Ordinanza sulle prestazioni complementari all assicurazione per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità

Ordinanza sulle prestazioni complementari all assicurazione per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità Ordinanza sulle prestazioni complementari all assicurazione per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità (OPC-AVS/AI) 1 2 831.301 del 15 gennaio 1971 (Stato 1 gennaio 2013) Il Consiglio federale svizzero,

Dettagli

L'importo annuo della prestazione complementare corrisponde alla differenza fra le spese riconosciute (fabbisogno) ed i redditi computabili.

L'importo annuo della prestazione complementare corrisponde alla differenza fra le spese riconosciute (fabbisogno) ed i redditi computabili. Prestazioni complementari cantonali (PC) alle rendite AVS e AI 1. Diritto alle prestazioni Hanno diritto alle prestazioni complementari i cittadini svizzeri, domiciliati nel Cantone Ticino, ai quali spetta

Dettagli

Ordinanza sulla parte generale del diritto delle assicurazioni sociali

Ordinanza sulla parte generale del diritto delle assicurazioni sociali Ordinanza sulla parte generale del diritto delle assicurazioni sociali (OPGA) 830.11 dell 11 settembre 2002 (Stato 1 gennaio 2008) Il Consiglio federale svizzero, visto l articolo 81 della legge federale

Dettagli

Ordinanza sull assicurazione per l invalidità

Ordinanza sull assicurazione per l invalidità Ordinanza sull assicurazione per l invalidità (OAI) Modifica del 28 gennaio 2004 Il Consiglio federale svizzero ordina: I L ordinanza del 17 gennaio 1961 1 sull assicurazione per l invalidità è modificata

Dettagli

4.13 Prestazioni dell AI Assegni per grandi invalidi dell AI

4.13 Prestazioni dell AI Assegni per grandi invalidi dell AI 4.13 Prestazioni dell AI Assegni per grandi invalidi dell AI Stato al 1 gennaio 2015 1 In breve L obiettivo dell assegno per grandi invalidi è consentire alle persone disabili di vivere in modo indipendente.

Dettagli

Prestazioni complementari cantonali (PC) alle rendite AVS e AI. 1. Diritto alle prestazioni

Prestazioni complementari cantonali (PC) alle rendite AVS e AI. 1. Diritto alle prestazioni Prestazioni complementari cantonali (PC) alle rendite AVS e AI 1. Diritto alle prestazioni Le prestazioni complementari sono delle prestazioni subordinate alla situazione economica del richiedente o dei

Dettagli

4.13 Stato al 1 gennaio 2012

4.13 Stato al 1 gennaio 2012 4.13 Stato al 1 gennaio 2012 Assegni per grandi invalidi dell AI In generale 1 Un assicurato è considerato grande invalido se, a causa di un danno alla salute, ha bisogno costantemente dell aiuto di terzi

Dettagli

Associazione Svizzera Infermiere e. Infermieri

Associazione Svizzera Infermiere e. Infermieri la voce infermieristica! Associazione Svizzera Infermiere e ASI - SBK Choisystrasse 1 Casella postale 8124 3001 Berna Tel: 031 388 36 36 E-mail: info@sbk-asi.ch Web: www.sbk-asi.ch BELLINZONA 02.05.2011

Dettagli

L ASSICURAZIONE PER L INVALIDITÀ. Un assicurazione per la reintegrazione

L ASSICURAZIONE PER L INVALIDITÀ. Un assicurazione per la reintegrazione L ASSICURAZIONE PER L INVALIDITÀ Un assicurazione per la reintegrazione SCOPO DELL AI Prevenire, ridurre o eliminare l invalidità mediante provvedimenti d integrazione adeguati, semplici e appropriati

Dettagli

Legge federale sull assicurazione per l invalidità (LAI) (6 a revisione AI, secondo pacchetto di misure)

Legge federale sull assicurazione per l invalidità (LAI) (6 a revisione AI, secondo pacchetto di misure) Decisioni del Consiglio degli Stati del 19.12.2011 Proposte della Commissione del Consiglio nazionale dell 11.10.2012 (minoranza: rinvio al Consiglio federale) Legge federale sull assicurazione per l invalidità

Dettagli

Legge federale sulle prestazioni complementari all assicurazione per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità

Legge federale sulle prestazioni complementari all assicurazione per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità Legge federale sulle prestazioni complementari all assicurazione per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità (LPC) 831.30 del 6 ottobre 20061 (Stato 1 gennaio 2013) L Assemblea federale della Confederazione

Dettagli

Ordinanza sul rimborso delle spese di malattia e delle spese dovute all invalidità in materia di prestazioni complementari

Ordinanza sul rimborso delle spese di malattia e delle spese dovute all invalidità in materia di prestazioni complementari Ordinanza sul rimborso delle spese di malattia e delle spese dovute all invalidità in materia di prestazioni complementari (OMPC) 831.301.1 del 29 dicembre 1997 (Stato 3 dicembre 2002) Il Dipartimento

Dettagli

4.14 Stato al 1 gennaio 2012

4.14 Stato al 1 gennaio 2012 4.14 Stato al 1 gennaio 2012 Contributo per l assistenza dell AI In generale 1 Il contributo per l assistenza permette ai beneficiari di un assegno per grandi invalidi che desiderano vivere a domicilio

Dettagli

Legge federale sulla prevenzione e la promozione della salute. (Legge sulla prevenzione, LPrev)

Legge federale sulla prevenzione e la promozione della salute. (Legge sulla prevenzione, LPrev) Legge federale sulla prevenzione e la promozione della salute (Legge sulla prevenzione, LPrev) del L'Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visti gli articoli 117 capoverso 1 e 118 capoverso

Dettagli

Legge federale sulle prestazioni complementari all assicurazione per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità

Legge federale sulle prestazioni complementari all assicurazione per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità Legge federale sulle prestazioni complementari all assicurazione per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità (LPC) 831.30 del 6 ottobre 2006 1 (Stato 1 gennaio 2008) L Assemblea federale della Confederazione

Dettagli

Informazione aggiornata La previdenza sociale in Svizzera

Informazione aggiornata La previdenza sociale in Svizzera Informazione aggiornata La previdenza sociale in Svizzera Prestazioni Assicurati/Aventi diritto Basi per calcolare l ammontare delle prestazioni per cura, assistenza, guarigione AVS/AI Sono assicurate

Dettagli

Updates. Internazionale. Stato: 1 gennaio 2016. Revisioni. Revisioni. Centro d informazione AVS/AI. Centro d informazione AVS/AI

Updates. Internazionale. Stato: 1 gennaio 2016. Revisioni. Revisioni. Centro d informazione AVS/AI. Centro d informazione AVS/AI Updates Stato: 1 gennaio 2016 2014.10 IPG O esecuzione 2015.1 PC 55 OPGA 9a PC 56 LPC 10 I lett. a IPG 49 OPGA 9a IPG 50 OIPG 36 AF 53 OPGA 9a 2015.2 IPG 51 LIPG 1a, 11 I, 20a 2016.1 AI 195 OMAI 15.02,

Dettagli

Il certificato di previdenza. Chiarezza sulle prestazioni di previdenza professionale.

Il certificato di previdenza. Chiarezza sulle prestazioni di previdenza professionale. Il certificato di previdenza. Chiarezza sulle prestazioni di previdenza professionale. Il certificato di previdenza, allestito e spedito dal vostro istituto di previdenza del personale (fondazione) ogni

Dettagli

1.2015 Generalità Cambiamenti a partire dal 1 gennaio 2015

1.2015 Generalità Cambiamenti a partire dal 1 gennaio 2015 1.2015 Generalità Cambiamenti a partire dal 1 gennaio 2015 Stato al 1 gennaio 2015 1 In breve Il presente promemoria informa su quanto cambia in merito a contributi e prestazioni a partire dal 1 gennaio

Dettagli

Portrait. Contributi e prestazioni. Piani assicurativi e le loro possibilità di combinazione Disposizioni comuni

Portrait. Contributi e prestazioni. Piani assicurativi e le loro possibilità di combinazione Disposizioni comuni Portrait Contributi e prestazioni Piani assicurativi e le loro possibilità di combinazione Disposizioni comuni Sono determinanti le disposizioni del Regolamento Berna, febbraio 2008 I nostri Piani delle

Dettagli

Legge federale sull assicurazione per la vecchiaia e per i superstiti

Legge federale sull assicurazione per la vecchiaia e per i superstiti Termine di referendum: 22 gennaio 2004 Legge federale sull assicurazione per la vecchiaia e per i superstiti (LAVS) (11 a revisione dell AVS) Modifica del 3 ottobre 2003 L Assemblea federale della Confederazione

Dettagli

21.4.2015 INFORMAZIONI IMPORTANTI PER I BENEFICIARI DI UNA RENDITA PEAN

21.4.2015 INFORMAZIONI IMPORTANTI PER I BENEFICIARI DI UNA RENDITA PEAN 21.4.2015 INFORMAZIONI IMPORTANTI PER I BENEFICIARI DI UNA RENDITA PEAN Inhalt Decisione sulle prestazioni 1 Domanda definitiva 1 Verifica della decisione sulle prestazioni 2 Contributo di risparmio LPP

Dettagli

6.4.5.1.2 Direttive concernenti l applicazione ed il computo delle rette differenziate nelle case per anziani sussidiate (del 26 febbraio 2007)

6.4.5.1.2 Direttive concernenti l applicazione ed il computo delle rette differenziate nelle case per anziani sussidiate (del 26 febbraio 2007) 6.4.5.1.2 Direttive concernenti l applicazione ed il computo delle rette differenziate nelle case per anziani sussidiate (del 26 febbraio 2007) Richiamati gli articoli 6d e 11 della Legge concernente il

Dettagli

Assicurazioni sociali e lavoro a tempo parziale. assegni famiglia.

Assicurazioni sociali e lavoro a tempo parziale. assegni famiglia. Assicurazioni sociali e lavoro a tempo parziale importanti per tutti coloro che lavorano a tempo parziale e allevano figli o assistono familiari. sull AVS, l AI, la previdenza professionale, nonché sull

Dettagli

Condizioni aggiuntive per l assicurazione indennità gior naliera (B, BI, C, CI) ai sensi della legge sull assicurazione malattie (CAA/LAMal)

Condizioni aggiuntive per l assicurazione indennità gior naliera (B, BI, C, CI) ai sensi della legge sull assicurazione malattie (CAA/LAMal) Condizioni aggiuntive per l assicurazione indennità gior naliera (B, BI, C, CI) ai sensi della legge sull assicurazione malattie (CAA/LAMal) Edizione 1.7.2005 www.egk.ch Condizioni aggiuntive per l assicurazione

Dettagli

Ordinanza sulle indennità di perdita di guadagno

Ordinanza sulle indennità di perdita di guadagno Ordinanza sulle indennità di perdita di guadagno (OIPG) 834.11 del 24 novembre 2004 (Stato 15 marzo 2005) Il Consiglio federale svizzero, visto l articolo 81 della legge federale del 6 ottobre 2000 1 sulla

Dettagli

Assicurazione federale per l'invalidità (AI) 1. Rilevamento tempestivo

Assicurazione federale per l'invalidità (AI) 1. Rilevamento tempestivo Assicurazione federale per l'invalidità (AI) 1. Rilevamento tempestivo Al fine di prevenire l invalidità, possono essere comunicati per iscritto all ufficio AI i casi di persone che presentano un incapacità

Dettagli

Legge federale sugli assegni familiari

Legge federale sugli assegni familiari Termine di referendum: 13 luglio 2006 Legge federale sugli assegni familiari (Legge sugli assegni familiari, LAFam) del 24 marzo 2006 L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visto l articolo

Dettagli

Legge federale sull assicurazione per la maternità

Legge federale sull assicurazione per la maternità Termine di referendum: 9 aprile 1999 Legge federale sull assicurazione per la maternità (LAMat) del 18 dicembre 1998 L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visto l articolo 34 quinquies capoverso

Dettagli

Codice civile svizzero Avamprogetto (luglio 2012)

Codice civile svizzero Avamprogetto (luglio 2012) Codice civile svizzero Avamprogetto (luglio 2012) (Mantenimento del figlio) Modifica del... L Assemblea federale della Confederazione Svizzera; visto il messaggio del Consiglio federale del... 1, decreta:

Dettagli

Previdenza professionale delle persone disoccupate secondo la LADI e la LPP

Previdenza professionale delle persone disoccupate secondo la LADI e la LPP Dipartimento federale dell'economia DFE EDIZIONE 2009 716.201 i Informazione complementare all Info-Service Disoccupazione Un opuscolo per i disoccupati Previdenza professionale delle persone disoccupate

Dettagli

Regolamento di previdenza del 15 giugno 2007 per gli impiegati e i beneficiari di rendite della Cassa di previdenza della Confederazione

Regolamento di previdenza del 15 giugno 2007 per gli impiegati e i beneficiari di rendite della Cassa di previdenza della Confederazione Regolamento di previdenza del 15 giugno 2007 per gli impiegati e i beneficiari di rendite della Cassa di previdenza della Confederazione (RPIC) Modifica del 26 giugno 2012 Approvata dal Consiglio federale

Dettagli

Sicurezza sociale. Ecco come siete assicurati in Svizzera secondo la legge. (Stato: gennaio 2015) ASSICURAZIONI SOCIALI DELLA SVIZZERA

Sicurezza sociale. Ecco come siete assicurati in Svizzera secondo la legge. (Stato: gennaio 2015) ASSICURAZIONI SOCIALI DELLA SVIZZERA sozialversicherungen der Schweiz ASSICURAZIONI SOCIALI DELLA SVIZZERA Sicurezza sociale. Ecco come siete assicurati in Svizzera secondo la legge. (Stato: gennaio 2015) Prestazioni Assicurazione per la

Dettagli

(ORPMCE) del 3 luglio 2001 (Stato 1 gennaio 2012)

(ORPMCE) del 3 luglio 2001 (Stato 1 gennaio 2012) Ordinanza sulla riduzione dei premi nell assicurazione malattie per beneficiari di rendite residenti in uno Stato membro della Comunità europea, in Islanda o in Norvegia 1 (ORPMCE) del 3 luglio 2001 (Stato

Dettagli

Ordinanza concernente il promovimento dell istruzione dei giovani Svizzeri all estero

Ordinanza concernente il promovimento dell istruzione dei giovani Svizzeri all estero Ordinanza concernente il promovimento dell istruzione dei giovani Svizzeri all estero (Ordinanza sull istruzione degli Svizzeri all estero, OISE) 418.01 del 29 giugno 1988 (Stato 1 gennaio 2008) Il Consiglio

Dettagli

Ingresso e soggiorno in Europa

Ingresso e soggiorno in Europa Ingresso e soggiorno in Europa CH-4501 Soletta Dornacherstrasse 28A Casella postale 246 Telefono 032 346 18 18 Telefax 032 346 18 02 info@ch-go.ch www.ch-go.ch Indice Introduzione... 3 1. Entrata in Europa...

Dettagli

Legge federale sugli assegni familiari nell agricoltura (LAF) 1

Legge federale sugli assegni familiari nell agricoltura (LAF) 1 Legge federale sugli assegni familiari nell agricoltura (LAF) 1 836.1 del 20 giugno 1952 (Stato 1 giugno 2009) L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visti gli articoli 31 bis capoverso 3

Dettagli

Legge federale sull assicurazione per la vecchiaia e per i superstiti

Legge federale sull assicurazione per la vecchiaia e per i superstiti Legge federale sull assicurazione per la vecchiaia e per i superstiti (LAVS) (Nuovo numero d assicurato dell AVS) Modifica del 23 giugno 2006 L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visto il

Dettagli

Referendum facoltativo

Referendum facoltativo Referendum facoltativo Scadenza del termine di referendum: 8 dicembre 00 Legge sulla promozione della cura degli ammalati e dell'assistenza alle persone anziane e bisognose di cure (Legge sulla cura degli

Dettagli

B Legge federale sull assicurazione per la vecchiaia e per i superstiti

B Legge federale sull assicurazione per la vecchiaia e per i superstiti B Legge federale sull assicurazione per la vecchiaia e per i superstiti (LAVS) (11 a revisione dell AVS) Disegno Modifica del L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visto il messaggio del

Dettagli

Ordinanza sul libero passaggio nella previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità

Ordinanza sul libero passaggio nella previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità Ordinanza sul libero passaggio nella previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità (Ordinanza sul libero passaggio, OLP) 831.425 del 3 ottobre 1994 (Stato 1 gennaio 2013) Il Consiglio

Dettagli

Ordinanza sul libero passaggio nella previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità

Ordinanza sul libero passaggio nella previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità Ordinanza sul libero passaggio nella previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità (Ordinanza sul libero passaggio, OLP) 831.425 del 3 ottobre 1994 (Stato 1 gennaio 2012) Il Consiglio

Dettagli

Foglio informativo: l assicurazione contro la disoccupazione

Foglio informativo: l assicurazione contro la disoccupazione Dipartimento federale dell economia, della formazione e della ricerca DEFR Segreteria di Stato dell economia SECO Mercato del lavoro / Assicurazione contro la disoccupazione Foglio informativo: l assicurazione

Dettagli

1.2011 Stato al 1 gennaio 2011

1.2011 Stato al 1 gennaio 2011 1.2011 Stato al 1 gennaio 2011 Modifiche concernenti contributi e prestazioni in vigore dal 1 gennaio 2011 Indice Cifra Contributi 1-5 Prestazioni dell AVS 6-7 Prestazioni dell AI 8-9 Prestazioni complementari

Dettagli

Messaggio concernente la legge federale sul nuovo ordinamento del finanziamento delle cure

Messaggio concernente la legge federale sul nuovo ordinamento del finanziamento delle cure 05.025 Messaggio concernente la legge federale sul nuovo ordinamento del finanziamento delle cure del 16 febbraio 2005 Onorevoli presidenti e consiglieri, con il presente messaggio vi sottoponiamo, per

Dettagli

Legge federale sull assicurazione malattie

Legge federale sull assicurazione malattie Progetto della Commissione di redazione per il voto finale Legge federale sull assicurazione malattie (LAMal) (Finanziamento ospedaliero) Modifica del 21 dicembre 2007 L Assemblea federale della Confederazione

Dettagli

Ordinanza sul libero passaggio nella previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità

Ordinanza sul libero passaggio nella previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità Ordinanza sul libero passaggio nella previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità (Ordinanza sul libero passaggio, OLP) 831.425 del 3 ottobre 1994 (Stato 1 gennaio 2009) Il Consiglio

Dettagli

Proposte della Commissione del Consiglio nazionale del 28.6.2012 Codice civile svizzero. Minoranza: Codice civile svizzero. (Autorità parentale)

Proposte della Commissione del Consiglio nazionale del 28.6.2012 Codice civile svizzero. Minoranza: Codice civile svizzero. (Autorità parentale) Proposte della Commissione del Consiglio nazionale del 28.6.2012 Codice civile svizzero (Autorità parentale) Codice civile svizzero (Responsabilità parentale) Modifica del L Assemblea federale della Confederazione

Dettagli

Modello previdenziale 2017 Maggiori informazioni sul calcolatore comparativo

Modello previdenziale 2017 Maggiori informazioni sul calcolatore comparativo Cassa pensione di Credit Suisse Group (Svizzera) Modello previdenziale 2017 Maggiori informazioni sul calcolatore comparativo Dal 1 gennaio 2017 la Cassa pensione di Credit Suisse Group (Svizzera) introdurrà

Dettagli

Previdenza statale. Informazioni utili sul 1 pilastro/

Previdenza statale. Informazioni utili sul 1 pilastro/ Previdenza statale Informazioni utili sul 1 pilastro/ Assicurazione per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità (AVS/AI) in Svizzera Stato gennaio 2015 Sommario Il 1 pilastro nel sistema previdenziale

Dettagli

Assicurazione federale per l'invalidità (AI) 1. Rilevamento tempestivo

Assicurazione federale per l'invalidità (AI) 1. Rilevamento tempestivo Assicurazione federale per l'invalidità (AI) 1. Rilevamento tempestivo Al fine di prevenire l invalidità, possono essere comunicati per iscritto all ufficio AI i casi di persone che presentano un incapacità

Dettagli

Traduzione 1 Intesa in materia di sicurezza sociale tra la Confederazione Svizzera e il Quebec

Traduzione 1 Intesa in materia di sicurezza sociale tra la Confederazione Svizzera e il Quebec Traduzione 1 Intesa in materia di sicurezza sociale tra la Confederazione Svizzera e il Quebec 0.831.109.232.2 Conclusa il 25 febbraio 1994 Approvata dall Assemblea federale il 14 marzo 1995 2 Entrata

Dettagli

VIVERE E LAVORARE IN SVIZZERA

VIVERE E LAVORARE IN SVIZZERA VIVERE E LAVORARE IN SVIZZERA + IL SISTEMA SOCIALE SVIZZERO + SISTEMA SOCIALE Il sistema svizzero di sicurezza sociale è abbastanza complesso. Infatti, ogni settore ha le sue peculiarità. Le ragioni sono

Dettagli

Qual è la mia copertura assicurativa? Piccola guida all assicurazione obbligatoria contro gli infortuni per i lavoratori dipendenti

Qual è la mia copertura assicurativa? Piccola guida all assicurazione obbligatoria contro gli infortuni per i lavoratori dipendenti Piccola guida all assicurazione obbligatoria contro gli infortuni per i lavoratori dipendenti 2 Questo opuscolo La informa sulla Sua situazione assicurativa spiegandole se e in che misura Lei è coperto

Dettagli

Apertura di un conto di libero passaggio ai sensi dell'art. 10 OLP

Apertura di un conto di libero passaggio ai sensi dell'art. 10 OLP Copia la fondazione di libero passaggio Freizügigkeitsstiftung der Migros Bank Apertura di un conto di libero passaggio ai sensi dell'art. 10 OLP Il conto verrà aperto dopo di che la sua prestazione di

Dettagli

Calcolo e pagamento dell indennità giornaliera

Calcolo e pagamento dell indennità giornaliera Calcolo e pagamento dell indennità giornaliera 1. Basi 2. Come calcola la Suva l indennità giornaliera? 1.1 Il guadagno assicurato massimo ammonta a 126 000 franchi all anno. 1.2 L indennità giornaliera

Dettagli

INFORMAZIONE SUL PIANO DI RISANAMENTO DELL ISTITUTO DI PREVIDENZA DEL CANTONE TICINO CHE ENTRERÀ IN VIGORE IL 1 GENNAIO 2013

INFORMAZIONE SUL PIANO DI RISANAMENTO DELL ISTITUTO DI PREVIDENZA DEL CANTONE TICINO CHE ENTRERÀ IN VIGORE IL 1 GENNAIO 2013 dicembre 2012 Agli Assicurati dell Istituto di previdenza del Cantone Ticino INFORMAZIONE SUL PIANO DI RISANAMENTO DELL ISTITUTO DI PREVIDENZA DEL CANTONE TICINO CHE ENTRERÀ IN VIGORE IL 1 GENNAIO 2013

Dettagli

R E G O L A M E N T O S U L S A L A R I O A O R E C O O P S O C I E T À C O O P E R A T I V A

R E G O L A M E N T O S U L S A L A R I O A O R E C O O P S O C I E T À C O O P E R A T I V A R E G O L A M E N T O S U L S A L A R I O A O R E C O O P S O C I E T À C O O P E R A T I V A valido a partire dal 1 gennaio 2003 INDICE DISPOSIZIONI GENERALI PAGINA 1. Campo d applicazione 4 DISPOSIZIONI

Dettagli

Legge federale su l assicurazione per l invalidità

Legge federale su l assicurazione per l invalidità Legge federale su l assicurazione per l invalidità (LAI) 1 831.20 del 19 giugno 1959 (Stato 1 gennaio 2013) L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visti gli articoli 112 capoverso 1 e 112b

Dettagli

ESTRATTO. Sommario. Indice... 3 Elenco delle abbreviature... 11 Legenda... 16

ESTRATTO. Sommario. Indice... 3 Elenco delle abbreviature... 11 Legenda... 16 Sommario Indice... 3 Elenco delle abbreviature... 11 Legenda... 16 101 Costituzione federale della Confederazione Svizzera (Cost., estratto)... 25 830.1 LF sulla parte generale del diritto delle assicurazioni

Dettagli

Legge sulla Cassa pensioni dei Grigioni (LCPG)

Legge sulla Cassa pensioni dei Grigioni (LCPG) 70.450 Legge sulla Cassa pensioni dei Grigioni (LCPG) del aprile 0 Il Gran Consiglio del Cantone dei Grigioni ), visto l'art. della Costituzione cantonale ), visto il messaggio del Governo del 5 gennaio

Dettagli

DSS - Conferenza stampa concernente le pianificazioni sanitarie Sala Stampa

DSS - Conferenza stampa concernente le pianificazioni sanitarie Sala Stampa Paolo Beltraminelli Dipartimento della sanità e della socialità DSS - Conferenza stampa concernente le pianificazioni sanitarie Sala Stampa Saluto e considerazioni introduttive del Direttore del Dipartimento,

Dettagli

Chiarezza sulle prestazioni di previdenza professionale. Il certificato di previdenza

Chiarezza sulle prestazioni di previdenza professionale. Il certificato di previdenza Chiarezza sulle prestazioni di previdenza professionale Il certificato di previdenza Chiarezza sulle prestazioni di previdenza professionale Il certificato di previdenza contiene molte informazioni preziose

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE IN MATERIA DI ASSISTENZA DOMICILIARE AGLI ANZIANI E ADULTI HANDICAPPATI

REGOLAMENTO COMUNALE IN MATERIA DI ASSISTENZA DOMICILIARE AGLI ANZIANI E ADULTI HANDICAPPATI COMUNE DI CASINA PROVINCIA DI REGGIO NELL EMILIA P.zza IV Novembre, 3-42034 CASINA (Reggio Emilia) Tel. 0522/604711 - Telefax 0522/609464 - P.IVA 00447820358 REGOLAMENTO COMUNALE IN MATERIA DI ASSISTENZA

Dettagli

Riduzione individuale di premio (sussidio) nell'assicurazione sociale malattie per l anno 2014

Riduzione individuale di premio (sussidio) nell'assicurazione sociale malattie per l anno 2014 Riduzione individuale di premio (sussidio) nell'assicurazione sociale malattie per l anno 2014 1. Informazioni di carattere generale Si rammenta che, a partire dall anno 2012, è entrato in vigore un nuovo

Dettagli

Regolamento sulla liquidazione parziale delle casse di previdenza della Fondazione collettiva Trigona per la previdenza professionale

Regolamento sulla liquidazione parziale delle casse di previdenza della Fondazione collettiva Trigona per la previdenza professionale Regolamento sulla liquidazione parziale delle casse di previdenza della Fondazione collettiva Trigona per la previdenza professionale (Edizione dicembre 2009) La vostra sicurezza ci sta a cuore. 2 Regolamento

Dettagli

Legge federale sull assicurazione malattie

Legge federale sull assicurazione malattie Legge federale sull assicurazione malattie (LAMal) Disegno Modifica del L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visto il messaggio del Consiglio federale del 18 settembre 2000 1, decreta: I

Dettagli

Legge federale su l assicurazione per l invalidità

Legge federale su l assicurazione per l invalidità Legge federale su l assicurazione per l invalidità (LAI) 1 831.20 del 19 giugno 1959 (Stato 1 gennaio 2014) L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visti gli articoli 112 capoverso 1 e 112b

Dettagli

Ordinanza dell Assemblea federale concernente la legge sulle indennità parlamentari 1

Ordinanza dell Assemblea federale concernente la legge sulle indennità parlamentari 1 Ordinanza dell Assemblea federale concernente la legge sulle indennità parlamentari 1 171.211 del 18 marzo 1988 (Stato 1 gennaio 2010) L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visto l articolo

Dettagli

Convenzione di previdenza

Convenzione di previdenza (per uso interno, lasciare in bianco p.f.) Numero del conto di previdenza Originale per la Fondazione Convenzione di previdenza Visto l art. 82 LPP, l intestatario/a della previdenza stipula con la la

Dettagli

Legge federale sulle istituzioni che promuovono l integrazione degli invalidi

Legge federale sulle istituzioni che promuovono l integrazione degli invalidi Legge federale sulle istituzioni che promuovono l integrazione degli invalidi (LIPIn) 831.26 del 6 ottobre 2006 1 (Stato 1 gennaio 2008) L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visti gli articoli

Dettagli

1.03 Stato al 1 gennaio 2012

1.03 Stato al 1 gennaio 2012 1.03 Stato al 1 gennaio 2012 Accrediti per compiti assistenziali Base legale 1 Le disposizioni legali prevedono che, per il calcolo delle rendite, possano essere conteggiati anche accrediti per compiti

Dettagli

Bellinzona, 30 giugno 2014

Bellinzona, 30 giugno 2014 Bellinzona, 30 giugno 2014 Nuova Legge sugli aiuti allo studio (LASt) Il Consiglio di Stato ha approvato il messaggio che propone la nuova Legge sugli aiuti allo studio (LASt). 1. Alcuni dati in breve

Dettagli

L.R. 41/1996, art. 14 ter, c. 7 B.U.R. 27/12/2013, n. 52

L.R. 41/1996, art. 14 ter, c. 7 B.U.R. 27/12/2013, n. 52 L.R. 41/1996, art. 14 ter, c. 7 B.U.R. 27/12/2013, n. 52 DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 11 dicembre 2013, n. 0235/Pres. Regolamento recante criteri e modalità per la concessione dei contributi di

Dettagli

Previdenza professionale. Informazioni utili sul 2 pilastro/

Previdenza professionale. Informazioni utili sul 2 pilastro/ Previdenza professionale Informazioni utili sul 2 pilastro/ Previdenza professionale obbligatoria (LPP) in Svizzera Stato gennaio 2015 Sommario Il 2 pilastro nel sistema previdenziale svizzero 3 Obbligo

Dettagli

Codice civile svizzero

Codice civile svizzero Codice civile svizzero (Mantenimento del figlio) Disegno Modifica del L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visto il messaggio del Consiglio federale del 29 novembre 2013 1, decreta: I Il

Dettagli

Ordinanza sull assicurazione malattie

Ordinanza sull assicurazione malattie Ordinanza sull assicurazione malattie (OAMal) Modifica del 29 aprile 2015 Il Consiglio federale svizzero ordina: I L ordinanza del 27 giugno 1995 1 sull assicurazione malattie è modificata come segue:

Dettagli

2.03 Contributi Contributi delle persone senza attività lucrativa all AVS, all AI e alle IPG

2.03 Contributi Contributi delle persone senza attività lucrativa all AVS, all AI e alle IPG 2.03 Contributi Contributi delle persone senza attività lucrativa all AVS, all AI e alle IPG Stato al 1 gennaio 2016 In breve L assicurazione vecchiaia e superstiti (AVS), l assicurazione invalidità (AI)

Dettagli

Previdenza statale. Informazioni utili sul 1 pilastro

Previdenza statale. Informazioni utili sul 1 pilastro Previdenza statale Informazioni utili sul 1 pilastro Assicurazione per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità (AVS/AI) in Svizzera Stato gennaio 2012 Sommario Il 1 pilastro nel sistema previdenziale

Dettagli

PROLUNGAMENTO DEL CONGEDO PARENTALE 2 ORE DI RIPOSO GIORNALIERO RETRIBUITO

PROLUNGAMENTO DEL CONGEDO PARENTALE 2 ORE DI RIPOSO GIORNALIERO RETRIBUITO PROLUNGAMENTO DEL CONGEDO PARENTALE 2 ORE DI RIPOSO GIORNALIERO RETRIBUITO (1 ORA SE LA DURATA DELL ORARIO GIORNALIERO DI LAVORO È INFERIORE A SEI ORE) I genitori, alternativamente, di un minore al quale

Dettagli

CONGEDI PARENTALI UNA GUIDA A TUTTE LE AGEVOLAZIONI DELLA NUOVA LEGGE

CONGEDI PARENTALI UNA GUIDA A TUTTE LE AGEVOLAZIONI DELLA NUOVA LEGGE CONGEDI PARENTALI UNA GUIDA A TUTTE LE AGEVOLAZIONI DELLA NUOVA LEGGE * QUALI SONO I NUOVI DIRITTI E LE NUOVE OPPORTUNITA PER I NEO-GENITORI? ASPETTATIVA OBBLIGATORIA: - Resta l aspettativa obbligatoria

Dettagli

Beratungsstellen für Behinderte BL Beratungsstelle für Behinderte, Wiedenhubstrasse 57, 4410 Liestal Tel. 061 926 89 00

Beratungsstellen für Behinderte BL Beratungsstelle für Behinderte, Wiedenhubstrasse 57, 4410 Liestal Tel. 061 926 89 00 Beratungsstellen für Behinderte BL Beratungsstelle für Behinderte, Wiedenhubstrasse 57, 4410 Liestal Tel. 061 926 89 00 Beratungsstelle für Behinderte, Bahnhofstrasse 30, 4242 Laufen Tel. 061 761 75 91

Dettagli

Legge federale sulla Cassa pensioni della Confederazione

Legge federale sulla Cassa pensioni della Confederazione Legge federale sulla Cassa pensioni della Confederazione (Legge sulla CPC) Disegno del L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visti gli articoli 34 quater e 85 numeri 1 e 3 della Costituzione

Dettagli

Riduzione individuale di premio (sussidio) nell'assicurazione sociale malattie per l anno 2012

Riduzione individuale di premio (sussidio) nell'assicurazione sociale malattie per l anno 2012 Riduzione individuale di premio (sussidio) nell'assicurazione sociale malattie per l anno 2012 1. Informazioni di carattere generale A partire dall anno 2012 nel nostro Cantone entrerà in vigore un nuovo

Dettagli

Decisioni del Consiglio degli Stati dell 11.12.2013 Legge federale sugli stranieri

Decisioni del Consiglio degli Stati dell 11.12.2013 Legge federale sugli stranieri Decisioni del Consiglio degli Stati dell 11.12.2013 (LStr) (Integrazione) e-parl 08.01.2014 15:39 Modifica del L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visto il messaggio del Consiglio federale

Dettagli

Ordinanza sulla diffusione della formazione svizzera all estero (Ordinanza sulle scuole svizzere all estero, OSSE)

Ordinanza sulla diffusione della formazione svizzera all estero (Ordinanza sulle scuole svizzere all estero, OSSE) Ordinanza sulla diffusione della formazione svizzera all estero (Ordinanza sulle scuole svizzere all estero, OSSE) del Il Consiglio federale svizzero, visti gli articoli 7 capoverso 3, secondo periodo,

Dettagli

Legge federale sugli assegni familiari nell agricoltura (LAF) 1

Legge federale sugli assegni familiari nell agricoltura (LAF) 1 Legge federale sugli assegni familiari nell agricoltura (LAF) 1 836.1 del 20 giugno 1952 (Stato 1 gennaio 2008) L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visti gli articoli 31 bis capoverso 3

Dettagli

Sage 200 Personale Documentazione nuova imposta alla fonte 2014 10.10.2013

Sage 200 Personale Documentazione nuova imposta alla fonte 2014 10.10.2013 Sage 200 Personale Documentazione nuova imposta alla fonte 2014 10.10.2013 Sommario Sommario 2 1.0 Introduzione 3 2.0 Panoramica delle nuove tariffe 4 3.0 Conversione alle nuove tariffe 7 3.1 Requisiti

Dettagli

6.01 Prestazioni dell'ipg (servizio e maternità) Indennità di perdita di guadagno

6.01 Prestazioni dell'ipg (servizio e maternità) Indennità di perdita di guadagno 6.01 Prestazioni dell'ipg ( e maternità) perdita di guadagno Stato al 1 gennaio 2015 1 In breve Le persone che prestano nell esercito svizzero, nel di protezione civile, nel civile, nel della Croce Rossa

Dettagli

Cassa pensioni del gruppo assicurativo Zurich. Regolamento Piano di risparmio supplementare 1 valido dal 1 0 gennaio 2015

Cassa pensioni del gruppo assicurativo Zurich. Regolamento Piano di risparmio supplementare 1 valido dal 1 0 gennaio 2015 Cassa pensioni del gruppo assicurativo Zurich Regolamento Piano di risparmio supplementare valido dal 0 gennaio 05 Indice DISPOSIZIONI GENERALI... 3. Cerchia delle persone assicurate... 3. Scopo... 3.3

Dettagli

Come Il Lavoro Riguarda Suoi Sussidi

Come Il Lavoro Riguarda Suoi Sussidi Come Il Lavoro Riguarda Suoi Sussidi 2012 Come Il Lavoro Riguarda Suoi Sussidi possibile percepire sussidi Social Security È di pensionamento o per familiari superstiti anche se si svolge un attività lavorativa.

Dettagli

Regolamento concernente il personale del Museo nazionale svizzero

Regolamento concernente il personale del Museo nazionale svizzero Regolamento concernente il personale del Museo nazionale svizzero (Regolamento del personale del MNS) del settembre 00 (Stato º gennaio 06) approvato dal Consiglio federale il 7 ottobre 0 Il consiglio

Dettagli

Condizioni generali d assicurazione applicabili alle assicurazioni di rischio per i destinatari della cassa pensioni FFS Edizione 09/2014

Condizioni generali d assicurazione applicabili alle assicurazioni di rischio per i destinatari della cassa pensioni FFS Edizione 09/2014 Condizioni generali d assicurazione applicabili alle assicurazioni di rischio per i destinatari della cassa pensioni FFS Edizione 09/2014 (Capitale di invalidità, capitale in caso di decesso) Sommario

Dettagli

Dipartimento dell educazione, della cultura e dello sport 6501 Bellinzona

Dipartimento dell educazione, della cultura e dello sport 6501 Bellinzona Segretariato Cantonale Via Balestra 19 CH - 6901 Lugano tel.: 091-91 15 51 fax: 091-93 53 65 Dipartimento dell educazione, della cultura e dello sport 6501 Bellinzona N. rif. V. rif. Lugano, 14 marzo 008

Dettagli

Ordinanza sulla diffusione della formazione svizzera all estero

Ordinanza sulla diffusione della formazione svizzera all estero Ordinanza sulla diffusione della formazione svizzera all estero (Ordinanza sulle scuole svizzere all estero, OSSE) 418.01 del 28 novembre 2014 (Stato 1 gennaio 2015) Il Consiglio federale svizzero, visti

Dettagli

Helsana non vi abbandona.

Helsana non vi abbandona. Helsana non vi abbandona. Affidabile competente impegnata. Copertura assicurativa su misura grazie a soluzioni modulari. Assicuriamo le aziende e i loro collaboratori contro le conseguenze di malattia

Dettagli