IMPLEMENTAZIONE DEL SOFTWARE DI CRM MICROSOFT DYNAMICS IN UN DIPARTIMENTO UNIVERSITARIO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "IMPLEMENTAZIONE DEL SOFTWARE DI CRM MICROSOFT DYNAMICS IN UN DIPARTIMENTO UNIVERSITARIO"

Transcript

1 Università degli Studi di Trieste Facoltà di Ingegneria Corso di laurea in Ingegneria Informatica Laurea triennale IMPLEMENTAZIONE DEL SOFTWARE DI CRM MICROSOFT DYNAMICS IN UN DIPARTIMENTO UNIVERSITARIO Candidato: Maurizio Pozzobon Relatore: Prof. Maurizio Fermeglia Anno Accademico 2007/08

2 Dedico questo mio lavoro alla mia famiglia, che mi ha sostenuto e sopportato durante questi anni, alla mia ragazza Maria Rosa, che mi ha amato ed aiutato ed a Luca e Paola per i vari consigli. Ringrazio, inoltre, il mio relatore Fermeglia Maurizio, per avermi guidato durante il corso di questo progetto. Maurizio -2-

3 Indice Introduzione...5 Capitolo CRM Customer Relationship Management Schema Architetturale dei sistemi CRM Fattori che influenzano l'importanza dei sistemi CRM per un'azienda Canali di comunicazione Il Paradigma CRM Sales Force Automation Gestione dei dati Programmazione esecutiva Vendita e gestione ordini Il modello informatico...12 Capitolo Microsoft Dynamics CRM Situazione del mercato CRM...13 Tabella riassuntiva Caratteristiche principali del software Microsoft Dynamics CRM Integrazione di Microsoft Dynamics CRM con altri sistemi Personalizzazione del sistema Microsoft Dynamics CRM...16 Capitolo Analisi e Progettazione Sintesi Interviste Caratteristiche Principali da implementare Integrazione con Outlook Importazione delle nel sistema CRM Archivio ex studenti come contatti Classificazione dei contatti in base all'argomento di interesse Classificazione dei contatti in base al tipo di contatto Digitalizzazione dei biglietti da visita Storia delle aziende con cui si lavora Integrazione con Sharepoint Integrazione con il Mobile Diritti di accesso e ruoli di sicurezza Importazione Anagrafica clienti da DB SAP Workflow concretizzazione opportunità...29 Struttura del workflow Motivazione per cui un contatto è stato creato Report riassuntivi Trouble Ticket System...30 Capitolo Implementazione pratica di un prototipo del sistema proposto Studio delle interconnessioni tra i server del dipartimento

4 4.2 Predisposizione del sistema che ospiterà il CRM Personalizzazione del sistema Integrazione con Outlook Importazione contatti Argomento di interesse e Tipo Contatto...39 Esempio di utilizzo...43 Argomenti di interesse...43 Tipi Contatto Workflow concretizzazione opportunità Integrazione con Sharepoint...49 Esempio di utilizzo Trouble Ticketing...56 Esempio di utilizzo Archivio ex studenti come contatti...58 Conclusioni...60 Glossario...61 Bibliografia...63 Appendice I...65 Intervista Intervista

5 Introduzione Il progetto svolto nell'ambito di questa tesi presenta principalmente due obbiettivi. Il primo è quello formativo e consiste nella crescita professionale del laureando, cercando di avvicinarlo alla realtà del mondo del lavoro. Il secondo consiste nell'applicare le capacità tecniche, acquisite dal laureando durante gli anni di studi, per analizzare e risolvere il problema della gestione dei clienti di un dipartimento universitario. Oggigiorno i dipartimenti universitari stanno subendo una continua aziendalizzazione, causata dalla riduzione dei finanziamenti statali. Per poter rimanere in funzione, i dipartimenti devono cercare ulteriori fondi mediante commissioni di ricerca da parte di aziende private. Queste aziende diventano quindi clienti del dipartimento. Purtroppo, attualmente, i dipartimenti universitari non hanno una cultura di gestione del cliente, essendo per loro, una situazione ancora troppo nuova il dover procurarsi dei clienti e convincerli ad acquistare i propri servizi. Nei dipartimenti universitari la gestione dei contatti è fatta in maniera individuale, ogni docente ha un numero più o meno elevato di biglietti da visita e si deve preoccupare di mantenere vivo il rapporto con essi e, ogni volta che si presenta un occasione di vendita, deve riuscire a rintracciare tra la mole di biglietti da visita, archiviati in vario modo, quello che fa al caso suo. Questo modo di gestire la clientela è altamente inefficiente. Da diversi anni, nel mondo industriale, è pratica comune l'utilizzo di sistemi informativi ad hoc per facilitare la gestione dei clienti. Questi sistemi sono denominati CRM (Customer Relationship Management Gestione delle Relazioni con i Clienti) e permettono di migliorare il rapporto che l'azienda ha con la propria clientela. In parole povere, questo implica che una grande azienda multinazionale, può portare il rapporto che ha con ognuno dei suoi clienti, a livelli paragonabili con quello che ha la fruttivendola di un paesino con i suoi clienti più affezionati, conoscendo le loro preferenze e tenendo accuratamente traccia della loro storia. Un rapporto impensabile senza l'utilizzo dei sistemi informativi. Un esempio tipico di un intenso utilizzo dei sistemi CRM, è quello delle aziende di telefonia mobile, dove ogni cliente ha un piano tariffario, che può essere personalizzato quasi su misura. Con questa tesi si intende, dunque, migliorare la gestione dei clienti da parte dei dipartimenti universitari mediante l'utilizzo di un sistema informativo CRM. Per raggiungere questo scopo si personalizzerà il sistema Microsoft Dynamics CRM 4.0 in modo tale da colmare le esigenze di un dipartimento universitario. Come è intuibile le esigenze di un dipartimento universitario, nonostante l'aziendalizzazione in corso, rimangono comunque diverse da quelle dell'industria, in particolare, per quel che riguarda la classificazione dei contatti e l'archiviazione delle informazioni sugli ex studenti. Quest'ultima necessità è fondamentale per poter sfruttare l'altissimo patrimonio, in termini di potenziali clienti, che rappresentano gli studenti che ogni anno l'università immette nel mondo del lavoro. Non potendo fare, ovviamente, un lavoro che copra alla perfezione le esigenze di ogni dipartimento universitario, si è deciso di prendere in considerazione, come dipartimento tipo, il DICAMP dell'università degli Studi di Trieste. I successivi capitoli descrivono il lavoro svolto dal laureando nell'affrontare il problema. Il lavoro consiste principalmente in quattro macro fasi. La prima tratta lo studio dei sistemi di CRM in maniera astratta, e permette di avere un idea di quali funzionalità un sistema di questo tipo dovrebbe avere. La seconda fase è uno studio più dettagliato sulla soluzione software che si è deciso di adottare, e cerca di -5-

6 evidenziare gli aspetti salienti di questa offerta. La terza fase racchiude essenzialmente l'analisi della situazione attuale nel dipartimento e delle sue necessità, inoltre, include la progettazione del sistema con l'obbiettivo di colmare le precedenti necessità, integrandosi con il sistema vigente. L'ultima fase riguarda l'implementazione di un prototipo del sistema progettato e serve a dimostrare le effettive capacità del sistema descritto durante l'elaborato. Resta al dipartimento la scelta se implementare definitivamente la soluzione qui presentata oppure continuare ad affidarsi al sistema vigente. -6-

7 Capitolo 1 CRM Customer Relationship Management In questo capitolo viene proposta un'analisi dei sistemi per la gestione dei rapporti con la clientela, partendo da una descrizione astratta fino ad arrivare ad uno schema architetturale che ne delinei i dettagli. Si cerca, inoltre, di evidenziare le motivazioni e le necessità che portano le aziende all'utilizzo di queste soluzioni. Viene inoltre descritto un sotto insieme dei sistemi CRM che si focalizza sul supporto degli agenti di vendita, questo sistema ha analogie evidenti con la soluzione ricercata in questo elaborato. Il CRM può essere definito come un processo integrato e strutturato per la gestione della relazione con la clientela, il cui scopo è costruire relazioni personalizzate di lungo periodo, capaci di aumentare la soddisfazione dei clienti e, conseguentemente, di aumentare il valore dell'impresa per il cliente e del cliente per l'impresa. Le aziende di telefonia mobile offrono un esempio canonico di politica CRM. Grazie al supporto intenso di sistemi informativi, esse possono costruire offerte personalizzate per una clientela con decine di milioni di unità, offrendo il prodotto/servizio giusto al cliente giusto, secondo il concetto del marketing one to one, senza essere penalizzati dagli enormi volumi di informazioni che esso richiede. I CRM accelerano enormemente il trasferimento delle informazioni da azienda a cliente e da cliente ad azienda. 1.1 Schema Architetturale dei sistemi CRM Il CRM può essere diviso in tre parti, ognuna di queste composte da un insieme di moduli, il primo set di moduli, detto CRM operativo, informatizza i canali attraverso cui avvengono i contatti con i clienti. Tutti i moduli del CRM operativo condividono una stessa base di dati sui clienti e sui prodotti. Una seconda suite di moduli, detta CRM analitico, informatizza l'analisi della clientela, prevalentemente finalizzata alle campagne di promozione. Una terza suite di moduli, detta CRM direzionale, permette al management di pianificare e controllare la performance dell'azienda verso il cliente. I moduli di CRM analitico e CRM direzionale utilizzano prevalentemente dati sintetici estratti dal CRM operativo oppure da fonti esterne. I moduli di CRM operativo mantengono i contatti con il cliente, replicando il ruolo di uno sportello postale. Il CRM costituisce il sistema front end. L'evasione delle richieste del cliente è demandata ai sistemi back end (ERP, legacy o di prodotto). Per assicurare che la richiesta del cliente sia eseguita in modo efficace ed efficiente, occorre integrare opportunamente sistemi front end ed i sistemi back end. Le suite di CRM analitico informatizzano la conoscenza sul cliente, utilizzando tecnologie di business intelligence e una vasta famiglia di tecnologie di analisi dei dati come Decision Support System (DSS), Data Warehousing (DW), mining e reporting. CRM operativo e CRM analitico sono complementari. Il CRM operativo fornisce al CRM analitico i dati da elaborare; a sua volta, il CRM analitico fornisce al CRM operativo la conoscenza necessaria per interagire al meglio con i clienti. Il CRM direzionale si fonda su tre classi principali di variabili: la redditività economica del cliente, largamente basata sui dati del CRM analitico, il livello di servizio alla clientela, ricavato dai dati del CRM operativo, il livello di soddisfazione della clientela, in genere rilevato con ricerche ad hoc. Esso usa poi queste informazioni per modificare l'andamento dell'azienda e, di conseguenza, il comportamento del CRM operativo e analitico. -7-

8 I CRM analitico e direzionale, per le loro decisioni, si avvalgono anche di una serie di indici sui clienti (per esempio: vendite per cliente e lealtà del cliente). Gli indici sono memorizzati in apposite basi dati, finalizzate alla consultazione, dette data warehouse, che possono raggiungere volumi elevatissimi, con migliaia di registrazioni per ciascun cliente. 1.2 Fattori che influenzano l'importanza dei sistemi CRM per un'azienda Non tutte le aziende necessitano di utilizzare un sistema CRM in egual modo. Ora si analizzeranno i vari aspetti che ne influenzano l'importanza: 1. Intensità della relazione con la clientela. Dipende da un insieme di fattori, tra cui: Frequenza dei contatti. Può derivare da atti di acquisto ripetuti oppure contatti all'interno di una relazione di lungo periodo; Continuità della relazione. Essa è tipica dei servizi mentre non lo è dei beni durevoli (auto, frigorifero, TV); Lealtà del cliente. È un comportamento del cliente, cioè la tendenza a ripetere lo stesso acquisto presso lo stesso fornitore. Le aziende con relazioni frequenti e di lunga durata hanno tutto l'interesse a monitorare e promuovere la lealtà del clienti; 2. Elevato numero di clienti. Aziende con un elevato numero di clienti, per poter gestirli al meglio, necessitano di un sistema informativo di supporto; 3. Multicanalità del rapporto con il cliente. La multicanalità indica l'utilizzo contemporaneo di molteplici canali da parte del cliente, per esempio web e telefono, per comunicare con una stessa azienda. Tuttavia l'interazione con il cliente si deve basare sugli stessi dati, e quindi richiede un unico sistema informativo, che serva tutti i canali. 1.3 Canali di comunicazione Nell'ambito di un sistema CRM, il cliente può decidere di interagire con una stessa azienda attraverso canali diversi, questi possono essere classificati in quattro categorie diverse: 1. Presenza. Il cliente interagisce di presenza con rappresentanti dell'azienda. L'organizzazione di vendita può essere costituita da una rete di agenti, di negozi o di filiali. In questo caso, il venditore è supportato da un sistema informativo detto SFA (Sales Forces Automation sistema per le forze di vendita). Il software SFA pianifica e controlla le attività di vendita, assiste il venditore nel costruire un'offerta tecnicamente corretta e mirata alle particolari caratteristiche del cliente, offrendo sia dei benefici al venditore, sia un maggior controllo all'azienda. 2. Voce. Il cliente interagisce telefonicamente con una struttura di operatori, che è assistita da un sistema CRM integrato con gli apparati telefonici. La componente telefonica e la componente informatica sono integrate da un server di CTI (Computer Telephony Integration integrazione computer e telefonia), che permette di estrarre, dalla base dati del sistema, i dati del cliente corrispondente al numero chiamante. L'operatore legge sullo schermo le informazioni sul cliente e registra sulla scheda contatto i dati della richiesta. La registrazione della richiesta genera automaticamente gli ordini di lavoro, che vengono assegnati alle squadre che eseguiranno gli interventi di manutenzione necessari. L'operatore può visualizzare lo stato degli ordini di lavoro in corso per quel cliente, o le richieste precedenti. Il canale voce svolge un ampia gamma di attività CRM di assistenza al cliente che chiama -8-

9 (inbound), ma spesso è usato anche come canale di vendita e promozione (outbound) in modo equivalente a una rete di agenti. 3. Web. Il cliente interagisce attraverso un portale transattivo accessible da sistemi client. Essendo senza operatori, il canale può operare 24 ore su 24 e 7 giorni su 7. Le transazioni via web sono molto meno costose delle transazioni di presenza o via voce. Questo canale può fornire informazioni al cliente riguardanti l'azienda, i prodotti disponibili e i termini contrattuali, inoltre, può fornire supporto alle transazioni di acquisto, guidando alla configurazione dell'ordine, o alle transazioni di assistenza e informazione. Fornisce, inoltre, ulteriori informazioni sul cliente all'azienda, grazie al tracciamento delle transazioni e dei contatti del cliente e al clickstream analysis (la navigazione dell'utente sul portale è registrata ed è utilizzata per indirizzare le promozioni) 4. Corrispondenza. Il cliente comunica attraverso un testo scritto. Questo canale richiede quindi un organizzazione di operatori che esamina le richieste agendo poi su sistemi opportuni. Il canale è adatto a piccoli volumi ed è spesso usato a complemento di altri canali principali. Una variante recente sono i canali via . In questo caso, il testo può essere analizzato da un software di elaborazione dei testi, che permette l'interpretazione del significato e l'individuazione delle azioni richieste dal cliente. -9-

10 1.4 Il Paradigma CRM In base a quanto detto finora, si può dire che un qualsiasi software CRM per poter essere denominato tale deve presentare le seguenti caratteristiche: 1. Multicanalità. Il cliente deve poter scegliere di volta in volta il canale più conveniente. Questo requisito, apparentemente banale, implica che le informazioni siano condivise fra i vari canali e in canali siano intercambiabili. 2. Completezza e unicità dei dati sui clienti e sui prodotti. Ogni modulo deve disporre di tutte le informazioni sul cliente e sui prodotti, indipendentemente dal canale o dal sistema che le ha create. Questo requisito, implica che il CRM abbia un unico modello di dati. Poiché ottenere l'unicità con un'unica base dati per tutti i sistemi front end e back end risulterebbe poco pratico, si sono sviluppati appositi software di integrazione, che propagano le modifiche da un sistema all'altro. 3. Catene di servizio. Ogni richiesta del sistema front end può generare flussi di attività, che attraversano strutture organizzative numerose e implicano la collaborazione tra sistemi informativi eterogenei. Figura 1: Schema riassuntivo Architettura CRM

11 1.5 Sales Force Automation I sistemi di SFA sono l'insieme di tutti gli strumenti, le applicazioni e i processi automatizzati in grado di aiutare le aziende ad acquisire e mantenere la clientela, ridurre i tempi amministrativi, generare una solida gestione del cliente e rendere le attività degli agenti di vendita uno strumento di guadagno per loro e per le loro aziende. Le suite SFA offrono all'azienda una serie di strumenti per potenziare il governo delle reti dei venditori e offrono ai venditori una serie di strumenti per potenziare la loro capacità di vendita. I sistemi SFA memorizzano numerose informazioni sui clienti, sui prodotti, sulle visite degli agenti e sulle vendite. Inoltre, offrono una serie di supporti alla fase di vendita, in cui il software propone possibili offerte al cliente, in ragione del suo profilo di acquisto, delle sue esigenze e delle offerte della concorrenza. I servizi offerti dai sistemi SFA possono essere raggruppati in tre categorie: gestione dei dati, programmazione esecutiva e vendita e gestione degli ordini Gestione dei dati La base dati dello SFA include anagrafiche sui clienti e dati dinamici sulle azioni di vendita (contatti, contratti ecc...), che sono create dai casi d'uso delle fasi esecutive del processo. Le basi dati comprendono inoltre una descrizione ampia e articolata della struttura delle aziende clienti e inoltre un catalogo prodotto e listini. In breve, la base dati di un sistema SFA deve permettere: l'identificazione del cliente. I clienti sono identificati attraverso fonti informali e/o formali e vengono raccolte informazioni relative alla loro struttura organizzativa; la definizione dei contatti. I ruoli dei singoli individui, all'interno delle aziende clienti, vengono memorizzati per ottenere informazioni sull'organigramma di quell'azienda; la definizione dei diritti sulle informazioni. Per prevenire fughe di informazioni, le aziende definiscono i diritti di accesso per i propri utenti, in genere basati sul principio che un venditore possa vedere solo i propri clienti; la gestione dei dati di prodotto e dei listini Programmazione esecutiva La programmazione esecutiva include le azioni preparatorie alle visite e/o ai contatti con i clienti. Gli esiti di tutte le attività sono registrati sulla base dati SFA. La programmazione esecutiva è essenzialmente divisibile in tre passi: Assegnazione delle squadre ai clienti. Per ogni cliente sono identificati uno o più agenti che si occuperanno della gestione della vendita; Pianificazione esecutiva e contatti preliminari. Sono eseguite una serie di attività preliminari, finalizzate a ottenere un appuntamento con il cliente. Ogni interazione è registrata sulla base dati del sistema, che fornisce a tutti gli operatori un'informazione condivisa sullo stato dei clienti; Qualificazione delle opportunità. In ragione degli esisti delle attività preliminari il venditore identifica e quantifica l'opportunità di vendita presso il cliente

12 1.5.3 Vendita e gestione ordini L'ultimo insieme di servizi che offrono i sistemi SFA servono nella fase conclusiva della vendita e sono i seguenti: Quotazione. Il venditore propone al cliente un preventivo di prodotto/servizio; i sistemi SFA offrono una serie di aiuti per definire un'offerta fattibile e che rispecchi quanto più possibile le esigenze di personalizzazione del cliente; Configurazione dell'ordine. Il preventivo è trasformato in ordine di acquisto ed è completato in tutte le sue parti. Componente fondamentale in questa fase è lo strumento di configurazione, che supporta l'agente a formulare un ordine valido; Compilazione della modulistica contrattuale. In questa attività sono compilati e registrati i moduli contrattuali che il cliente deve sottoscrivere per dare legalità alla vendita. Trasmissione alla sede. L'ordine completato è trasmesso alla sede aziendale per attivare la fatturazione e la fornitura del prodotto/servizio acquistato Il modello informatico I sistemi SFA sono caratterizzati dalla possibilità di funzionare sia in modalità asincrona che sincrona. Nella modalità asincrona, la logica applicativa è replicata sui client. In quella sincrona la logica applicativa e la base dati sono installate sul server ed il venditore, per operare sul sistema, deve perciò essere connesso con il server. Il funzionamento sincrono dispensa il venditore dal tempo e dai possibili rischi della sincronizzazione periodica e inoltre gli garantisce la certezza dell'informazione su dati condivisi, come listini e configurazione del prodotto, però necessita di un collegamento continuo tra il client e il server

13 Capitolo 2 Microsoft Dynamics CRM 4.0 In questo capitolo si intende approfondire le conoscenze sui sistemi CRM, focalizzandosi sulla soluzione software che si è deciso di adottare. Si è scelto di cominciare con un paragone tra due offerte software di case produttrici diverse (Microsoft e Oracle). Si è poi proseguito con un'analisi dettagliata delle funzionalità dell'offerta Microsoft che esulano dai parametri canonici dei sistemi CRM, descritti nel capitolo precedente. Si è concluso il capitolo con uno studio delle possibilità, offerte dal sistema, nell'ambito dell'integrazione con altri applicativi e della configurazione e personalizzazione del sistema stesso. 2.1 Situazione del mercato CRM Lo svolgimento di questo progetto verte sull'utilizzo del software di gestione dei clienti sviluppato da Microsoft nell'ambito del pacchetto Dynamics. Si è deciso però per dare un idea sulle varie offerte che il mercato presenta, mediante un confronto tra due sistemi di gestioni dei clienti diversi, Microsoft Dynamics CRM e Oracle Siebel CRM. In questo paragone, uno dei grossi punti a favore del software di casa Microsoft è che tutte le funzioni del CRM sono disponibili direttamente su Outlook, grazie ad un client specifico fornito dalla Microsoft, indipendentemente dal fatto che gli utenti siano autenticati o meno nel sistema CRM, se gli utenti sono offline il sistema sincronizza i dati automaticamente al login successivo. Inoltre, la maggior parte delle piccole e medie imprese utilizza attualmente il software Microsoft Office, l'integrazione di Microsoft Dynamics CRM, con gli applicativi Office, risulta superiore a qualsiasi sistema della concorrenza, permettendo di ridurre anche il tempo necessario per la formazione degli utenti del sistema, i quali si trovano davanti ad un'interfaccia uniforme con quello che già conoscono. Un'ulteriore punto a favore è il fatto che, grazie al Report Wizard, tutti gli utenti possono generare reports di alta qualità facilmente mediante una interfaccia grafica, invece, se sono necessarie funzioni più avanzate, gli amministratori possono generare report più complessi in linguaggio SQL. Nell'offerta Siebel bisogna apprezzare che l'edizione Professional presenta un look and feel similare alla versione per le grandi aziende (Enterprise), questo significa che se una compagnia adotta inizialmente la soluzione Professional, e poi, crescendo, si trova nella necessità di un applicativo con maggiori funzionalità, può facilmente effettuare la transizione al sistema Enterprise senza che i suoi dipendenti abbiano bisogno di un lungo corso di aggiornamento. L'offerta di casa Microsoft manca due funzionalità molto comuni in altri sistemi CRM: il power dialing ed i messaggi vocali. Cioè sistemi che permettono di automatizzare la digitazione e lo smistamento delle telefonate di un call center. Tabella riassuntiva PRO CONRO Microsoft Dynamics CRM Ottima integrazione con gli Mancanza del power dialing e applicativi Office e funzionalità di dei messaggi vocali report facilitate Oracle Siebel CRM Look and feel uniforme tra le varie Integrazione con l'ambiente edizioni del software Microsoft Office non eccezionale

14 2.2 Caratteristiche principali del software Microsoft Dynamics CRM 4.0 Il sistema Microsoft Dynamics CRM presenta un router mail che permette la gestione delle in ingresso ed uscita dall'azienda da parte del software CRM. Il router è compatibile con Exchange 2007 e con altri mail server POP3. Grazie al web client ed ad altre funzioni permette un accesso remoto diretto al CRM senza richiedere la presenza di VPN. La creazione dei flussi di lavoro (workflow) in Microsoft Dynamics CRM si basa sul Windows Workflow Foundation (.NET 3), che è un sistema di gestione dei flussi di lavoro in ambiente Microsoft (Office e Dynamics CRM), lo stesso motore è usato da MOSS Inoltre, la creazione dei flussi di lavoro è disponibile a tutti gli utenti tramite il web client e gli utenti amministratori possono monitorare i singoli processi dei flussi di lavoro nel area Processi di Sistema (system jobs) del web client. I flussi di lavoro possono facilmente essere suddivisi in stages. Gli utenti sono in grado di estrarre i dati che necessitano nella forma che preferiscono, grazie alla gestione dei report con il Report Wizard, senza bisogno di aiuto da parte del dipartimento IT. La generazione dei report può, però, essere limitata mediante le regole di sicurezza nell'assegnazione dei permessi agli utenti. Nella suite CRM di Microsoft è presente un sistema di messaggistica istantanea compatibile con Microsoft Office Communicator/Windows Live Messenger per permettere una più facile comunicazione tra i vari utenti del sistema. Gli strumenti di importazione sono dotati della capacità di riconoscere ed eliminare i dati duplicati, semplificando il procedimento di importazione. Durante la personalizzazione delle entità è possibile creare relazioni di vario tipo (uno molti, uno uno, molti molti) tra diverse entità ed anche relazioni auto referenziali. Il programma di CRM di casa Microsoft fornisce la funzione di multi tenancy, cioè la capacità di ospitare i dati e le personalizzazioni di diverse organizzazioni su un unico server, permettendo così la fornitura di un servizio CRM on demand alle aziende che lo necessitano. Inoltre, fornisce due funzioni molto utili nelle grandi organizzazioni il multi language e la multi currency, che non si limitano alla semplice localizzazione dell'applicativo per la singola azienda, ma permettono di modificare questi valori per i singoli utenti, fondamentale per società multinazionali

15 2.3 Integrazione di Microsoft Dynamics CRM con altri sistemi Una lunga ricerca su diverse documentazioni ha portato alla luce la possibilità di integrazione di Microsoft Dynamics CRM con altri applicativi o sistemi. Integrando Sharepoint è possibile: presentare dati CRM, KPIs e altro usando i Business Data Catalog (BDC) di Sharepoint 2007 e le BDC web parts; presentare records CRM nel RSS feeder di Sharepoint 2007 usando l'adattatore RSS di Microsoft; archiviare documenti CRM nella libreria di documenti di Sharepoint; integrare una pagina di Sharepoint 2007 dentro l'interfaccia di Microsoft CRM come una sub application o in una scheda che ha al suo interno un IFrame usare i workflow di Sharepoint 2007 per creare un record quando un sotto sito o un elemento lista viene creato; presentare reports CRM in Sharepoint usando SQL Reporting Services web parts. Una volta che Outlook è stato integrato con il CRM, la toolbar di Outlook permette di accedere ad una lista di records (accounts, contatti,...) selezionati di recente, per collegare un , un appuntamento od una attività ad un record CRM. Si può accedere alle funzioni CRM, anche quelle amministrative, tramite il client di Outlook. Inoltre, il client di Microsoft CRM per Outlook 2007 è dotato di strumenti di diagnostica e consente un elevata integrazione con il look and feel di Outlook stesso. I contatti ed ogni genere di attività (telefonate, lettere, fax,...) può essere sincronizzata con la lista delle attività di Outlook. Inoltre, anche gli utenti fuori ufficio possono accedere al sistema CRM, senza il bisogno di utilizzare una connessione VPN. Gli utenti Excel possono creare reports ed esportare dati da entità CRM multiple. I dati possono essere esportati in tabelle statiche, dinamiche o tabelle Pivot, negli ultimi due casi Excel aggiorna automaticamente i dati quando essi vengono modificati sul sistema CRM, inoltre, permette agli utenti di modificare i dati su Excel e poi re importare il tutto nel CRM. Durante l'utilizzo della funzionalità di mail merge in Word gli utenti possono scegliere tra un set di modelli personali e aziendali archiviati direttamente nel CRM, in questo modo, tutti gli utenti hanno accesso agli stessi modelli dal web client e dal client di Outlook. Come per Excel, anche per Word, i dati possono essere estratti dal CRM da una o più entità e, una volta che il documento è pronto, una copia di esso può essere memorizzata nel CRM, come attività chiusa, collegandola così al record appropriato. Un ultimo particolare interessante sull'integrazione di Microsoft CRM riguarda l'integrazione con dispositivi mobili, come ad esempio gli smartphone. Microsoft CRM supporta l'integrazione con i dispositivi Windows Mobile mediante il client Microsoft CRM Mobile. Altre applicazioni di terze parti, come ad esempio Tengedits Mobile Access, permettono l'integrazione con i dispositivi Blackberry

Capitolo 7a CRM SALES FORCE AUTOMATION

Capitolo 7a CRM SALES FORCE AUTOMATION Capitolo 7a CRM SALES FORCE AUTOMATION 1 Scopo e ambito dei sistemi SFA Ambito: informatizzare il canale presenza : interazione faccia a faccia tra clienti e organizzazione vendita (agenti, negozi, filiali):

Dettagli

CRM: Come le PMI possono organizzare la loro attività senza costi di licenza

CRM: Come le PMI possono organizzare la loro attività senza costi di licenza CRM: Come le PMI possono organizzare la loro attività senza costi di licenza Il Customer Relationship Management (CRM) punta a costruire, estendere ed approfondire le relazioni esistenti tra un'azienda

Dettagli

OneClick Staffware Process RM Prodotto da SELT-INFORM e personalizzato da SUED. la soluzione completa per il Customer Relationship Management

OneClick Staffware Process RM Prodotto da SELT-INFORM e personalizzato da SUED. la soluzione completa per il Customer Relationship Management OneClick Staffware Process RM Prodotto da SELT-INFORM e personalizzato da SUED la soluzione completa per il Customer Relationship Management OneClick è una soluzione di Customer Relationship Management

Dettagli

La vostra azienda è pronta per un server?

La vostra azienda è pronta per un server? La vostra azienda è pronta per un server? Guida per le aziende che utilizzano da 2 a 50 computer La vostra azienda è pronta per un server? Sommario La vostra azienda è pronta per un server? 2 Panoramica

Dettagli

CRM: fidelizzazione e gratificazione per i vostri clienti

CRM: fidelizzazione e gratificazione per i vostri clienti CRM: fidelizzazione e gratificazione per i vostri clienti I. Il CRM Il Customer Relationship Management (CRM) punta a costruire, estendere ed approfondire le relazioni esistenti tra un'azienda ed i suoi

Dettagli

RELAZIONE E COMUNICAZIONE. Sviluppare la gestione delle relazioni con i clienti grazie a:

RELAZIONE E COMUNICAZIONE. Sviluppare la gestione delle relazioni con i clienti grazie a: RELAZIONE E COMUNICAZIONE Sviluppare la gestione delle relazioni con i clienti grazie a: Microsoft Office System 2007 Windows Vista Microsoft Exchange Server 2007 è ancora più potente ed efficace, grazie

Dettagli

Il mondo del CRM: la gestione e la fidelizzazione del cliente

Il mondo del CRM: la gestione e la fidelizzazione del cliente Il mondo del CRM: la gestione e la fidelizzazione del cliente Il concetto di Customer relationship management (termine inglese spesso abbreviato in CRM) è legato al concetto di fidelizzazione dei clienti.

Dettagli

PER GESTIRE IL TUO CLIENTE HAI MAI PENSATO ALL'OPEN SOURCE?

PER GESTIRE IL TUO CLIENTE HAI MAI PENSATO ALL'OPEN SOURCE? PER GESTIRE IL TUO CLIENTE HAI MAI PENSATO ALL'OPEN SOURCE? INDICE OPEN SOURCE PER IL CRM DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE 2. Lista dei bisogni 4. Modalità di utilizzo 5. La nostra proposta PREMESSA Cosa

Dettagli

CentralixCallCenter Descrizione del sistema. Allinone1 Srl Piazza Roma, 2 - Santa Maria a Vico - 81028 (CE) - TEL. 0823 758929 info@allinonesrl.

CentralixCallCenter Descrizione del sistema. Allinone1 Srl Piazza Roma, 2 - Santa Maria a Vico - 81028 (CE) - TEL. 0823 758929 info@allinonesrl. CentralixCallCenter Descrizione del sistema Allinone1 Srl Piazza Roma, 2 - Santa Maria a Vico - 81028 (CE) - TEL. 0823 758929 info@allinonesrl.net 2 Descrizione del sistema Sommario Centralix 4 Introduzione

Dettagli

INDICE 22-02-2005 15:25 Pagina V. Indice

INDICE 22-02-2005 15:25 Pagina V. Indice INDICE 22-02-2005 15:25 Pagina V Indice Gli autori XIII XVII Capitolo 1 I sistemi informativi aziendali 1 1.1 INTRODUZIONE 1 1.2 IL MODELLO INFORMATICO 3 1.2.1. Il modello applicativo 3 Lo strato di presentazione

Dettagli

CREA VALORE DALLE RELAZIONI CON I TUOI CLIENTI

CREA VALORE DALLE RELAZIONI CON I TUOI CLIENTI Ideale anche per la tua azienda CREA VALORE DALLE RELAZIONI CON I TUOI CLIENTI La soluzione CRM semplice e flessibile MarketForce CRM è una soluzione di Customer Relationship Management (CRM) affidabile,

Dettagli

Gruppo Apra Informatica. Risultati, ad occhi chiusi.

Gruppo Apra Informatica. Risultati, ad occhi chiusi. Gruppo Apra Informatica.. Il CRM e BRIDGEcrm. Di cosa stiamo parlando? La CRM, Customer Relationship Management, la possiamo definire come una strategia aziendale che si concretizza con un insieme di attività

Dettagli

Office 2010 e Office 365: il tuo ufficio sempre con te

Office 2010 e Office 365: il tuo ufficio sempre con te Office 2010 e Office 365: il tuo ufficio sempre con te Accedi ai tuoi documenti e messaggi di posta ovunque sei, sia online che offline, sul PC, sul telefono o sul browser. Usi Office, Excel, Word in ufficio

Dettagli

Questo documento è di proprietà intellettuale di Crmvillage.biz e ne é pertanto vietata la distribuzione e la modifica in ogni sua parte senza

Questo documento è di proprietà intellettuale di Crmvillage.biz e ne é pertanto vietata la distribuzione e la modifica in ogni sua parte senza 0 Elenco voci in catalogo Servizio VTE On-Line... 2 Servizi di Installazione... 2 INSTALLAZIONE PRESSO SERVER CLIENTE SU DATABASE MYSQL... 2 INSTALLAZIONE PRESSO SERVER CLIENTE SU DATABASE ORACLE O SQL

Dettagli

REALIZZARE GLI OBIETTIVI

REALIZZARE GLI OBIETTIVI REALIZZARE GLI OBIETTIVI BENEFICI Aumentare la produttività e ridurre i i tempi ed i costi di apprendimento grazie ad un interfaccia semplice ed intuitiva che permette agli utenti di accedere facilmente

Dettagli

ACADEMY MICROSOFT DYNAMICS CRM ONLINE

ACADEMY MICROSOFT DYNAMICS CRM ONLINE SKILL4YOU ACADEMY MICROSOFT DYNAMICS CRM ONLINE 2015 PERCORSO ACADEMY MICROSOFT DYNAMICS CRM ONLINE 2015 A CHI E RIVOLTO IL CORSO Questo piano formativo si rivolge a tutte le persone che desiderano acquisire

Dettagli

Organizzazione delle informazioni: Database

Organizzazione delle informazioni: Database Organizzazione delle informazioni: Database Laboratorio Informatico di base A.A. 2013/2014 Dipartimento di Scienze Aziendali e Giuridiche Università della Calabria Dott. Pierluigi Muoio (pierluigi.muoio@unical.it)

Dettagli

Utilizzo di FileMaker Pro con Microsoft Office

Utilizzo di FileMaker Pro con Microsoft Office Guida Pratica Utilizzo di FileMaker Pro con Microsoft Office Integrare FileMaker Pro con Office pagina 1 Sommario Introduzione... 3 Prima di iniziare... 4 Condivisione di dati tra FileMaker Pro e Microsoft

Dettagli

CORSI DI FORMAZIONE AMMEGA.IT. Formazione informatica di base IC 3 /MOS. http://www.ammega.it

CORSI DI FORMAZIONE AMMEGA.IT. Formazione informatica di base IC 3 /MOS. http://www.ammega.it Formazione informatica di base IC 3 /MOS http://www.ammega.it Formazione informatica di base IC 3 Descrizione sintetica IC 3 è un Programma di Formazione e Certificazione Informatica di base e fornisce

Dettagli

REALIZZARE GLI OBBIETTIVI

REALIZZARE GLI OBBIETTIVI REALIZZARE GLI OBBIETTIVI BENEFICI Aumentare la produttività grazie ad un interfaccia semplica ed intuitiva che permette agli utenti di accedere facilmente e rapidamente alle informazioni di cui hanno

Dettagli

SysAround S.r.l. Moduli di MyCRMweb

SysAround S.r.l. Moduli di MyCRMweb Moduli di MyCRMweb Vendite Gli strumenti di automazione della forza vendita consentono la semplificazione del processo commerciale. I manager e il team di vendita possono gestire: contatti e clienti potenziali

Dettagli

Identificare come i vari elementi dei Microsoft Dynamics CRM possono essere utilizzati per le relazioni con i clienti

Identificare come i vari elementi dei Microsoft Dynamics CRM possono essere utilizzati per le relazioni con i clienti PERIODO : Dal 11 novembre 2015 AL 4 dicembre 2015 Sede del corso: Presso GI Formazione in Piazza IV novembre 5, Milano Orari dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00 A CHI E RIVOLTO IL CORSO Questo

Dettagli

Alfresco ECM. La gestione documentale on-demand

Alfresco ECM. La gestione documentale on-demand Alfresco ECM La gestione documentale on-demand Alfresco 3.2 La gestione documentale on-demand Oltre alla possibilità di agire sull efficienza dei processi, riducendone i costi, è oggi universalmente conosciuto

Dettagli

Manuale LiveBox WEB AMMINISTRATORE DI SISTEMA. http://www.liveboxcloud.com

Manuale LiveBox WEB AMMINISTRATORE DI SISTEMA. http://www.liveboxcloud.com 2015 Manuale LiveBox WEB AMMINISTRATORE DI SISTEMA http://www.liveboxcloud.com LiveBox Srl non rilascia dichiarazioni o garanzie in merito al contenuto o uso di questa documentazione e declina qualsiasi

Dettagli

CRM per il marketing associativo

CRM per il marketing associativo CRM per il marketing associativo Gestire le relazioni e i servizi per gli associati Premessa Il successo di un associazione di rappresentanza dipende dalla capacità di costituire una rete efficace di servizi

Dettagli

WHITE PAPER CRM Novembre 2003

WHITE PAPER CRM Novembre 2003 WHIT E PAPER Novembre 2003 CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT Parlare di CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT significa parlare di come l Azienda gestisce il suo business. Se vogliamo dare una definizione di

Dettagli

Corso di Access. Prerequisiti. Modulo L2A (Access) 1.1 Concetti di base. Utilizzo elementare del computer Concetti fondamentali di basi di dati

Corso di Access. Prerequisiti. Modulo L2A (Access) 1.1 Concetti di base. Utilizzo elementare del computer Concetti fondamentali di basi di dati Corso di Access Modulo L2A (Access) 1.1 Concetti di base 1 Prerequisiti Utilizzo elementare del computer Concetti fondamentali di basi di dati 2 1 Introduzione Un ambiente DBMS è un applicazione che consente

Dettagli

Piano didattico. Disporre il testo in colonne. Modificare l aspetto di un grafico

Piano didattico. Disporre il testo in colonne. Modificare l aspetto di un grafico Piano didattico Word Specialist Creare un documento Iniziare con Word Creare un documento Salvare un file per utilizzarlo in un altro programma Lavorare con un documento esistente Modificare un documento

Dettagli

www.softwaretelemarketing.com SOLUZIONE CRM E CTI PER CALL E CONTACT CENTER

www.softwaretelemarketing.com SOLUZIONE CRM E CTI PER CALL E CONTACT CENTER www.softwaretelemarketing.com SOLUZIONE CRM E CTI PER CALL E CONTACT CENTER SOFTWARE PER LA GESTIONE E P SOFTWARE PER LA due. CRM è lo strumento dedicato alla gestione e pianificazione delle azioni di

Dettagli

SOLUZIONE Web.Orders online

SOLUZIONE Web.Orders online SOLUZIONE Web.Orders online Gennaio 2005 1 INDICE SOLUZIONE Web.Orders online Introduzione Pag. 3 Obiettivi generali Pag. 4 Modulo di gestione sistema Pag. 5 Modulo di navigazione prodotti Pag. 7 Modulo

Dettagli

INFORMATICA PER LE APPLICAZIONI ECONOMICHE PROF.SSA BICE CAVALLO

INFORMATICA PER LE APPLICAZIONI ECONOMICHE PROF.SSA BICE CAVALLO Basi di dati: Microsoft Access INFORMATICA PER LE APPLICAZIONI ECONOMICHE PROF.SSA BICE CAVALLO Database e DBMS Il termine database (banca dati, base di dati) indica un archivio, strutturato in modo tale

Dettagli

SIEBEL CRM ON DEMAND MARKETING

SIEBEL CRM ON DEMAND MARKETING SIEBEL CRM ON DEMAND MARKETING Siebel CRM On Demand Marketing include 11 strumenti integrati per migliorare le attività di marketing dell azienda. Questi strumenti permettono di conoscere meglio i destinatari,

Dettagli

Introduzione alla famiglia di soluzioni Windows Small Business Server

Introduzione alla famiglia di soluzioni Windows Small Business Server Introduzione alla famiglia di soluzioni Windows Small Business Server La nuova generazione di soluzioni per le piccole imprese Vantaggi per le piccole imprese Progettato per le piccole imprese e commercializzato

Dettagli

SimplERP in sintesi. Open Source SimplERP è un progetto Open Source. Il software è pubblicato sotto licenza AGPL ed AGPL + Uso Privato.

SimplERP in sintesi. Open Source SimplERP è un progetto Open Source. Il software è pubblicato sotto licenza AGPL ed AGPL + Uso Privato. SimplERP in sintesi SimplERP è una suite completa di applicazioni aziendali dedicate alla gestione delle vendite, dei clienti, dei progetti, del magazzino, della produzione, della contabilità e delle risorse

Dettagli

Guida configurazione client posta. Mail Mozilla Thunderbird Microsoft Outlook. Outlook Express

Guida configurazione client posta. Mail Mozilla Thunderbird Microsoft Outlook. Outlook Express Guida configurazione client posta Mail Mozilla Thunderbird Microsoft Outlook Outlook Express per nuovo server posta IMAP su infrastruttura sociale.it Prima di procedere con la seguente guida assicurarsi

Dettagli

SIEBEL CRM ON DEMAND SALES

SIEBEL CRM ON DEMAND SALES SIEBEL CRM ON DEMAND SALES On Demand Sales. Si tratta di un set completo di strumenti che permettono di automatizzare, semplificare e gestire tutte le informazioni richieste dalle organizzazioni di vendita.

Dettagli

Annuncio software IBM per Europa, Medio Oriente e Africa ZP09-0108, 5 maggio 2009

Annuncio software IBM per Europa, Medio Oriente e Africa ZP09-0108, 5 maggio 2009 ZP09-0108, 5 maggio 2009 I prodotti aggiuntivi IBM Tivoli Storage Manager 6.1 offrono una protezione dei dati e una gestione dello spazio migliorate per ambienti Microsoft Windows Indice 1 In sintesi 2

Dettagli

Manuale d'uso del Microsoft Apps

Manuale d'uso del Microsoft Apps Manuale d'uso del Microsoft Apps Edizione 1 2 Informazioni su Microsoft Apps Informazioni su Microsoft Apps Microsoft Apps incorpora le applicazioni aziendali di Microsoft nel telefono Nokia Belle su cui

Dettagli

Manuale Progetto Placement

Manuale Progetto Placement Manuale Progetto Placement V. 5 del 20/06/2013 FUNZIONI PRINCIPALI: Fornire uno strumento per la gestione centralizzata di stage, alternanze e placement. Costruire un database contenente i curriculum degli

Dettagli

IRTUALW. Infinity Portal Infinite possibilità di farti raggiungere PORTAL FORNITORI CLIENTI PROTOCOLLAZIONE KNOWLEDGE BASE CLASSIFICAZIONE VERSIONING

IRTUALW. Infinity Portal Infinite possibilità di farti raggiungere PORTAL FORNITORI CLIENTI PROTOCOLLAZIONE KNOWLEDGE BASE CLASSIFICAZIONE VERSIONING I N F I N I T Y Z U C C H E T T I Infinity Portal Infinite possibilità di farti raggiungere MARKETING SALES SUPPORT CMS KNOWLEDGE BASE E COMMERCE B2B E COMMERCE B2C AD HOC INFINITY ACQUISIZIONE PROTOCOLLAZIONE

Dettagli

IL CRM di Platinumdata

IL CRM di Platinumdata IL CRM di Platinumdata Cos è un CRM? Il Customer relationship management (CRM) o Gestione delle Relazioni coi Clienti è legato al concetto di fidelizzazione e gestione dei clienti. Attualmente il mercato

Dettagli

Il seguente documento viene rilasciato per presentare le principali novità dell innovativa release 2011 della Enterprise Contact Pro di Sysman.

Il seguente documento viene rilasciato per presentare le principali novità dell innovativa release 2011 della Enterprise Contact Pro di Sysman. Premessa Il seguente documento viene rilasciato per presentare le principali novità dell innovativa release 2011 della Enterprise Contact Pro di Sysman. La release definisce grandissime novità nel prodotto

Dettagli

comunicazione a tutto campo

comunicazione a tutto campo comunicazione a tutto campo Software GESTIONALE PBX Asterisk Introduzione Rubrica Telefonica Condivisa Il crescente bisogno di velocità e snellezza in tutte le operazioni aziendali, compreso l'ambito della

Dettagli

COME MIGLIORARE IL PROPRIO BUSINESS?

COME MIGLIORARE IL PROPRIO BUSINESS? COME MIGLIORARE IL PROPRIO BUSINESS? Le soluzioni INNOVA CRM sono la risposta L ESIGENZA DI UN NUOVO SISTEMA GESTIONALE E tipico e auspicabile per un Azienda, nel corso degli anni, avere un processo di

Dettagli

PROTOCOLLO ELETTRONICO GESTIONE ELETTRONICA DEI DOCUMENTI GESTIONE ELETTRONICA DELL ARCHIVIO PROTOCOLLO ELETTRONICO

PROTOCOLLO ELETTRONICO GESTIONE ELETTRONICA DEI DOCUMENTI GESTIONE ELETTRONICA DELL ARCHIVIO PROTOCOLLO ELETTRONICO PROTOCOLLO ELETTRONICO GESTIONE ELETTRONICA DEI DOCUMENTI GESTIONE ELETTRONICA DELL ARCHIVIO PROTOCOLLO ELETTRONICO Lettere, fax, messaggi di posta elettronica, documenti tecnici e fiscali, pile e pile

Dettagli

L E I N F O R M A Z I O N I P E R F A R E

L E I N F O R M A Z I O N I P E R F A R E L E I N F O R M A Z I O N I P E R F A R E C E N T R O Con InfoBusiness avrai Vuoi DATI CERTI per prendere giuste DECISIONI? Cerchi CONFERME per le tue INTUIZIONI? Vuoi RISPOSTE IMMEDIATE? SPRECHI TEMPO

Dettagli

BARRA LATERALE AD APERTURA AUTOMATICA...

BARRA LATERALE AD APERTURA AUTOMATICA... INDICE 1) SOMMARIO... 1 2) PRIMO AVVIO... 1 3) BARRA LATERALE AD APERTURA AUTOMATICA... 2 4) DATI AZIENDALI... 3 5) CONFIGURAZIONE DEL PROGRAMMA... 4 6) ARCHIVIO CLIENTI E FORNITORI... 5 7) CREAZIONE PREVENTIVO...

Dettagli

BUSINESS FILE OGNI DOCUMENTO AL SUO POSTO

BUSINESS FILE OGNI DOCUMENTO AL SUO POSTO BUSINESS FILE OGNI DOCUMENTO AL SUO POSTO I MODULI DI BUSINESS FILE Nella versione Net di BUSINESS FILE sono disponibili i seguenti moduli: > BF_K Software development kit > BF01 Archiviazione, visualizzazione,

Dettagli

Guida introduttiva a BusinessObjects XI Release 2 Service Pack 2/Productivity Pack

Guida introduttiva a BusinessObjects XI Release 2 Service Pack 2/Productivity Pack Guida introduttiva a BusinessObjects XI Release 2 Service Pack 2/Productivity Pack Informazioni sul manuale Informazioni sul manuale In questo manuale sono contenute informazioni introduttive sull'utilizzo

Dettagli

Vi auguriamo un esperienza proficua e positiva con Oracle Siebel CRM On Demand!

Vi auguriamo un esperienza proficua e positiva con Oracle Siebel CRM On Demand! Introduzione Qui di seguito vengono esposte le risposte alle domande più frequenti relative a Oracle Siebel CRM On Demand. Inoltre, il Solutions Launchpad che contiene il link a questo documento offre

Dettagli

MARKETfinder. Geomarketing web-based per tutta l'azienda!

MARKETfinder. Geomarketing web-based per tutta l'azienda! MARKETfinder Geomarketing web-based per tutta l'azienda! MARKETfinder è uno strumento di geomarketing che consente all'azienda di mettere in relazione il proprio business con il territorio, confrontando

Dettagli

www.smartplus.it www.progettorchestra.com Per informazioni: info@smartplus.it info@progettorchestra.it Tel +39 0362 1857430 Fax+39 0362 1851534

www.smartplus.it www.progettorchestra.com Per informazioni: info@smartplus.it info@progettorchestra.it Tel +39 0362 1857430 Fax+39 0362 1851534 www.smartplus.it www.progettorchestra.com Per informazioni: info@smartplus.it info@progettorchestra.it Tel +39 0362 1857430 Fax+39 0362 1851534 Varedo (MI) - ITALIA applicazioni WEB Gestore di Portali

Dettagli

MICROSOFT DYNAMICS: SOLUZIONI GESTIONALI PER L AZIENDA

MICROSOFT DYNAMICS: SOLUZIONI GESTIONALI PER L AZIENDA MICROSOFT DYNAMICS: SOLUZIONI GESTIONALI PER L AZIENDA Microsoft Dynamics: soluzioni gestionali per l azienda Le soluzioni software per il business cercano, sempre più, di offrire funzionalità avanzate

Dettagli

WEBsfa: l automazione della forza vendita via Web

WEBsfa: l automazione della forza vendita via Web WEBsfa: l automazione della forza vendita via Web White Paper 1 Gennaio 2005 White Paper Pag. 1 1/1/2005 L automazione della Forza Vendita Le aziende commerciali che che sviluppano e alimentano il proprio

Dettagli

E' sempre valido il comando che si usa anche con Outlook Express e con Windows Mail: shift più control più V.

E' sempre valido il comando che si usa anche con Outlook Express e con Windows Mail: shift più control più V. Microsoft Outlook 2007. Di Nunziante Esposito. `*************` Decima ed ultima parte: Varie. `***********` Dopo aver impostato al meglio le opzioni ed il layout di questo browser, e dopo le indicazioni

Dettagli

Introduzione ai database I concetti fondamentali Database e DBMS Per comprendere appieno cos'è un Database e quali sono i vantaggi legati al suo impiego, soprattutto nel settore gestionale, è necessario

Dettagli

Soluzioni intelligenti per la gestione dei documenti

Soluzioni intelligenti per la gestione dei documenti Soluzioni intelligenti per la gestione dei documenti Therefore you can Therefore consente l'accesso basato su autorizzazioni e l'archiviazione di documenti di qualsiasi formato. L'accesso immediato alle

Dettagli

LibrERP in sintesi. www.didotech.com. Completa

LibrERP in sintesi. www.didotech.com. Completa LibrERP in sintesi LibrERP è una suite completa di applicazioni aziendali dedicate alla gestione delle vendite, dei clienti, dei progetti, del magazzino, della produzione, della contabilità e delle risorse

Dettagli

Questa scelta è stata suggerita dal fatto che la stragrande maggioranza dei navigatori usa effettivamente IE come browser predefinito.

Questa scelta è stata suggerita dal fatto che la stragrande maggioranza dei navigatori usa effettivamente IE come browser predefinito. Pagina 1 di 17 Installazione e configurazione di applicazioni Installare e configurare un browser Come già spiegato nelle precedenti parti introduttive di questo modulo un browser è una applicazione (lato

Dettagli

CMX Professional. Software per Tarature completamente personalizzabile.

CMX Professional. Software per Tarature completamente personalizzabile. CMX Professional Software per Tarature completamente personalizzabile. CMX Professional Software per tarature con possibilità illimitate. Chi deve tarare? Che cosa? Quando? Con quali risultati? Pianificare,

Dettagli

BUSINESS FILE OGNI DOCUMENTO AL SUO POSTO

BUSINESS FILE OGNI DOCUMENTO AL SUO POSTO BUSINESS FILE OGNI DOCUMENTO AL SUO POSTO Un'azienda moderna necessita di strumenti informatici efficienti ed efficaci, in grado di fornire architetture informative sempre più complete che consentano da

Dettagli

BlackBerry Internet Service Uso del browser dello smartphone BlackBerry Versione: 2.8. Manuale dell'utente

BlackBerry Internet Service Uso del browser dello smartphone BlackBerry Versione: 2.8. Manuale dell'utente BlackBerry Internet Service Uso del browser dello smartphone BlackBerry Versione: 2.8 Manuale dell'utente SWDT653811-793266-0827030425-004 Indice Guida introduttiva... 2 Informazioni sui piani di servizi

Dettagli

Descrizione dettagliata dell ambiente Access 2007

Descrizione dettagliata dell ambiente Access 2007 01 Descrizione dettagliata dell ambiente Access 2007 Premessa Premettiamo da subito che Microsoft Access risulta essere uno degli applicativi della famiglia di Microsoft Office con una curva di apprendimento

Dettagli

L ARCHIVIAZIONE E LA GESTIONE DATI ATTRAVERSO L INTERAZIONE TRA MICROSOFT ACCESS ED EXCEL 1 INTRODUZIONE

L ARCHIVIAZIONE E LA GESTIONE DATI ATTRAVERSO L INTERAZIONE TRA MICROSOFT ACCESS ED EXCEL 1 INTRODUZIONE Roccatello Ing. Eduard L ARCHIVIAZIONE E LA GESTIONE DATI ATTRAVERSO L INTERAZIONE TRA MICROSOFT ACCESS ED EXCEL 1 INTRODUZIONE Agenda Presentazione docente Definizione calendario Questionario pre corso

Dettagli

Turbodoc. Archiviazione Ottica Integrata

Turbodoc. Archiviazione Ottica Integrata Turbodoc Archiviazione Ottica Integrata Archiviazione Ottica... 3 Un nuovo modo di archiviare documenti, dei e immagini... 3 I moduli di TURBODOC... 4 Creazione dell armadio virtuale... 5 Creazione della

Dettagli

Introduzione alla Business Intelligence

Introduzione alla Business Intelligence SOMMARIO 1. DEFINIZIONE DI BUSINESS INTELLIGENCE...3 2. FINALITA DELLA BUSINESS INTELLIGENCE...4 3. DESTINATARI DELLA BUSINESS INTELLIGENCE...5 4. GLOSSARIO...7 BIM 3.1 Introduzione alla Pag. 2/ 9 1.DEFINIZIONE

Dettagli

EyesACS. Your Business Management System. Soluzioni Informatiche

EyesACS. Your Business Management System. Soluzioni Informatiche EyesACS Your Business Management System Soluzioni Informatiche Cos è EyesACS E un Sistema che lavora sincronizzando più MODULI autonomi e indipendenti per la gestione della vita interna e della contabilità

Dettagli

schema riassuntivo del corso di access

schema riassuntivo del corso di access schema riassuntivo del maggio-settembre 2006 Materiale prodotto da Domenico Saggese unicamente come supporto per i suoi corsi. E lecito trattenerne una copia per uso personale; non è autorizzato alcun

Dettagli

Microsoft Office 2007 Master

Microsoft Office 2007 Master Microsoft Office 2007 Master Word 2007, Excel 2007, PowerPoint 2007, Access 2007, Outlook 2007 Descrizione del corso Il corso è rivolto a coloro che, in possesso di conoscenze informatiche di base, intendano

Dettagli

Elenco dei manuali. Elenco dei manuali dell'utente di MEGA

Elenco dei manuali. Elenco dei manuali dell'utente di MEGA Elenco dei manuali Elenco dei manuali dell'utente di MEGA MEGA 2009 SP5 R7 1ª edizione (luglio 2012) Le informazioni contenute nel presente documento possono essere modificate senza preavviso e non costituiscono

Dettagli

CRM - Nuova visione organizzativa per eccellere nella soddisfazione dei clienti

CRM - Nuova visione organizzativa per eccellere nella soddisfazione dei clienti CRM - Nuova visione organizzativa per eccellere nella soddisfazione dei clienti Cos è il CRM Customer Relationship Management Che cos è un cliente? In quanti modi definire il CRM? I vantaggi di CRM. Il

Dettagli

www.coregaincrm.it Il cuore del tuo business è conquistare il cuore del tuo cliente. CoregainCRM è prodotto e distribuito da Vecomp. www.vecomp.

www.coregaincrm.it Il cuore del tuo business è conquistare il cuore del tuo cliente. CoregainCRM è prodotto e distribuito da Vecomp. www.vecomp. www.coregaincrm.it Il cuore del tuo business è conquistare il cuore del tuo cliente. CoregainCRM è prodotto e distribuito da Vecomp. www.vecomp.it coregain time to market Il CRM che fa pulsare il tuo business.

Dettagli

I MODULI Q.A.T. PANORAMICA. La soluzione modulare di gestione del Sistema Qualità Aziendale

I MODULI Q.A.T. PANORAMICA. La soluzione modulare di gestione del Sistema Qualità Aziendale La soluzione modulare di gestione del Sistema Qualità Aziendale I MODULI Q.A.T. - Gestione clienti / fornitori - Gestione strumenti di misura - Gestione verifiche ispettive - Gestione documentazione del

Dettagli

Metodologia Classica di Progettazione delle Basi di Dati

Metodologia Classica di Progettazione delle Basi di Dati Metodologia Classica di Progettazione delle Basi di Dati Metodologia DB 1 Due Situazioni Estreme Realtà Descritta da un documento testuale che rappresenta un insieme di requisiti del software La maggiore

Dettagli

Il CRM nei servizi finanziari alla clientela retail

Il CRM nei servizi finanziari alla clientela retail Il CRM nei servizi finanziari alla clientela retail Microsoft Dynamics CRM e le istituzioni finanziare dedicate alle famiglie banche, banche assicurazioni e sim Premessa Ogni impresa che opera nel settore

Dettagli

Microsoft Dynamics AX 2012 - Informativa sulla privacy

Microsoft Dynamics AX 2012 - Informativa sulla privacy 2012 - Informativa sulla privacy Ultimo aggiornamento: novembre 2012 Microsoft si impegna a proteggere la privacy dei propri utenti, fornendo al tempo stesso software in grado di garantire livelli di prestazioni,

Dettagli

Nell'ambito del processo di acquisto sono molte le attività che puoi agevolmente delegare al nostro personale specializzato:

Nell'ambito del processo di acquisto sono molte le attività che puoi agevolmente delegare al nostro personale specializzato: Nell'ambito del processo di acquisto sono molte le attività che puoi agevolmente delegare al nostro personale specializzato: In Siav abbiamo una Divisione specializzata nei servizi in outsourcing: il nostro

Dettagli

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL?

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? archiviazione ottica, conservazione e il protocollo dei SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? Il software Facile! BUSINESS Organizza l informazione

Dettagli

Scopri il nuovo Office

Scopri il nuovo Office Scopri il nuovo Office Sommario Scopri il nuovo Office... 4 Scegli la versione di Office più adatta a te...9 Confronta le versioni...14 Domande frequenti...16 Applicazioni di Office: Novità...19 3 Scopri

Dettagli

INFORMATIVA PRIVACY. Politica ed informativa sull'utilizzo cookie

INFORMATIVA PRIVACY. Politica ed informativa sull'utilizzo cookie INFORMATIVA PRIVACY Politica ed informativa sull'utilizzo cookie Informazioni importanti sul consenso: utilizzando il nostro sito web o la nostra app mobile («Sito»), utilizzando i servizi forniti tramite

Dettagli

Stress-Lav. Guida all uso

Stress-Lav. Guida all uso Stress-Lav Guida all uso 1 Indice Presentazione... 3 I requisiti del sistema... 4 L'installazione del programma... 4 La protezione del programma... 4 Per iniziare... 5 Struttura delle schermate... 6 Password...

Dettagli

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE Oracle Business Intelligence Standard Edition One è una soluzione BI completa, integrata destinata alle piccole e medie imprese.oracle

Dettagli

IBM Intelligent Operations Center for Cloud ottimizza la gestione delle città grazie a un modello Software-as-a-Service

IBM Intelligent Operations Center for Cloud ottimizza la gestione delle città grazie a un modello Software-as-a-Service ZP11-0355, 26 luglio 2011 IBM Intelligent Operations Center for Cloud ottimizza la gestione delle città grazie a un modello Software-as-a-Service Indice 1 Panoramica 3 Descrizione 2 Prerequisiti fondamentali

Dettagli

Guida Utente PS Contact Manager GUIDA UTENTE

Guida Utente PS Contact Manager GUIDA UTENTE GUIDA UTENTE Installazione...2 Prima esecuzione...5 Login...7 Registrazione del programma...8 Inserimento clienti...9 Gestione contatti...11 Agenti...15 Archivi di base...16 Installazione in rete...16

Dettagli

Cultura Tecnologica di Progetto

Cultura Tecnologica di Progetto Cultura Tecnologica di Progetto Politecnico di Milano Facoltà di Disegno Industriale - DATABASE - A.A. 2003-2004 2004 DataBase DB e DataBase Management System DBMS - I database sono archivi che costituiscono

Dettagli

Manuale d uso Gestionale di contabilità Ver. 1.0.8 [05/01/2015]

Manuale d uso Gestionale di contabilità Ver. 1.0.8 [05/01/2015] Manuale d uso Gestionale di contabilità Ver. 1.0.8 [05/01/2015] Realizzato e distribuito da Leggerasoft Sommario Introduzione... 3 Guida all installazione... 4 Fase login... 5 Menù principale... 6 Sezione

Dettagli

DESCRIZIONE: Microsoft Office 2002 XP Corso Completo (Patente 60 giorni)

DESCRIZIONE: Microsoft Office 2002 XP Corso Completo (Patente 60 giorni) DESCRIZIONE: Microsoft Office 2002 XP Corso Completo (Patente 60 giorni) Microsoft Word 2002 Fondamentali Microsoft Word 2002 Utente Avanzato Microsoft Word 2002 Utente Esperto Microsoft PowerPoint 2002

Dettagli

Università degli Studi di Salerno GPS: Gestione Progetti Software. Project Proposal Versione 1.1

Università degli Studi di Salerno GPS: Gestione Progetti Software. Project Proposal Versione 1.1 Università degli Studi di Salerno GPS: Gestione Progetti Software Project Proposal Versione 1.1 Data 27/03/2009 Project Manager: D Amato Angelo 0521000698 Partecipanti: Nome Andrea Cesaro Giuseppe Russo

Dettagli

Servizio di consulenza 121 Interfaccia personalizzata Personalizzazione verticale di settore Accesso al nostro team di sviluppo interno

Servizio di consulenza 121 Interfaccia personalizzata Personalizzazione verticale di settore Accesso al nostro team di sviluppo interno CRM PERSONALIZZATO QUALUNQUE SIA IL TUO BUSINESS icomplete è un premiato servizio di software basato su cloud, specificamente progettato per migliaia di piccole imprese e team di tutto il mondo per fornire

Dettagli

Corso di Informatica

Corso di Informatica Corso di Informatica Modulo T2 B1 - Progettazione dei DB 1 Prerequisiti Ciclo di vita del software file system Metodologia di progettazione razionale del software 2 1 Introduzione Per la realizzazione

Dettagli

Winasped 4. Software per la gestione informatizzata delle attività del Medico Competente in Medicina del Lavoro

Winasped 4. Software per la gestione informatizzata delle attività del Medico Competente in Medicina del Lavoro Winasped 4 Software per la gestione informatizzata delle attività del Medico Competente in Medicina del Lavoro Introduzione Winasped è un software gestionale realizzato per assistere il Medico Competente

Dettagli

L [ERP] PER IL MERCATO DEL [WINE & BEVERAGE] WINE BEVERAGE

L [ERP] PER IL MERCATO DEL [WINE & BEVERAGE] WINE BEVERAGE L [ERP] PER IL MERCATO DEL [ & ] ERP per il settore Wine&Beverage Enterprise Resource Planning Wine&Beverage for Sap Business One è un ERP, appositamente parametrizzato per il commercio del vino, alcolici,

Dettagli

Una piattaforma di componenti interconnessi per la gestione della tua realtà complessa

Una piattaforma di componenti interconnessi per la gestione della tua realtà complessa Una piattaforma di componenti interconnessi per la gestione della tua realtà complessa La Problematica Negli ultimi tempi la sempre maggior quantità di informazioni necessarie alla vita e allo sviluppo

Dettagli

GOW GESTIONE ORDINI WEB

GOW GESTIONE ORDINI WEB OW GOW GESTIONE ORDINI WEB NOTE CARATTERISTICHE GESTIONE ORDINI WEB è un applicazione specificatamente progettata per soddisfare le esigenze di chi vuol realizzare una soluzione per il commercio elettronico

Dettagli

M46 GDS documentazione Verticale R0

M46 GDS documentazione Verticale R0 1. Introduzione 2. Soluzione proposta 1. Inserimento e/o modifica dei contratti 2. Inserimento e/o modifica dati anagrafici degli articoli 3. Avanzamento flusso documentale ordine di acquisto 3. Personalizzazione

Dettagli

-Possibilità di svolgere le attività commerciali per via elettronica, in particolare tramite Internet.

-Possibilità di svolgere le attività commerciali per via elettronica, in particolare tramite Internet. COMMERCIO ELETTRONICO -Possibilità di svolgere le attività commerciali per via elettronica, in particolare tramite Internet. -Un qualsiasi tipo di transazione tendente a vendere o acquistare un prodotto

Dettagli

ANTEPRIMA OFFICE 365! LA COLLABORAZIONE E LA PRODUTTIVITÀ CLOUD BASED PER GLI ENTI PUBBLICI

ANTEPRIMA OFFICE 365! LA COLLABORAZIONE E LA PRODUTTIVITÀ CLOUD BASED PER GLI ENTI PUBBLICI ANTEPRIMA OFFICE 365! LA COLLABORAZIONE E LA PRODUTTIVITÀ CLOUD BASED PER GLI ENTI PUBBLICI 9 maggio 2011 Ida Pepe Solution Specialist Online Services Microsoft Italia IL FUTURO DELLA PRODUTTIVITÀ Comunicazioni

Dettagli

Stampa unione in Word 2010 Stampe multiple personalizzate

Stampa unione in Word 2010 Stampe multiple personalizzate Stampa unione in Word 2010 Stampe multiple personalizzate Autore: Alessandra Salvaggio Tratto dal libro: Lavorare con Word 2010 Quando bisogna inviare documenti personalizzato a molte persone una funzione

Dettagli

Mainframe Host ERP Creazione immagini/archivio Gestione documenti Altre applicazioni di back-office. E-mail. Desktop Call Center CRM.

Mainframe Host ERP Creazione immagini/archivio Gestione documenti Altre applicazioni di back-office. E-mail. Desktop Call Center CRM. 1 Prodotto Open Text Fax Sostituisce gli apparecchi fax e i processi cartacei inefficaci con la consegna efficace e protetta di documenti elettronici e fax utilizzando il computer Open Text è il fornitore

Dettagli

Elementi fondamentali di Word2010Core

Elementi fondamentali di Word2010Core Liceo Scientifico Statale E. Fermi Cosenza Elementi fondamentali di Word2010Core Profilo pubblico L utente di livello Core di Microsoft Office Word 2010 dovrebbe essere in grado di esplorare il programma

Dettagli