SPECIFICHE DELLA BATTAGLIA. Condizioni di vittoria: i francesi devono conquistare il passaggio sulla Senna.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SPECIFICHE DELLA BATTAGLIA. Condizioni di vittoria: i francesi devono conquistare il passaggio sulla Senna."

Transcript

1 SPECIFICHE DELLA BATTAGLIA Terreno: La Senna e il suo affluente (Yonne) sono inguadabili. Il terreno lungo la riva sud della senna è difficoltoso per le artiglierie. Tutte le aree urbane offrono copertura 2, mentre il bosco di Valence a nord-ovest da copertura 1 ed è rado. Tutte le aree rigate sono considerate di terreno sconnesso ed influenza il solo combattimento skirmish ed il movimento (x1.5). L'unica quota presente in mappa è quella centrale di dimensioni limitate con pendenza dolce. Il perimetro tratteggiato rappresenta un lieve e scosceso cambio di quota che interrompe la vista ed il tiro di artiglieria, se i cannoni, i bersagli, gli osservatori non sono nelle vicinanze. I ponti sono in pietra di media capacità (7 unità a fase tattica). Schieramento: l'alleato è schierato in mappa. Le avanguardie sono schierate a nord-ovest della Senna tra la strada proveniente dal bosco di Valence e Villaron. La 1 divisione Wt è schierata al nord della senna, tra Villaron, St. Martin, Surville, ed ad ovest di Couberton. La 2 divisione Wt è schierata in parte a sud della Senna, ad est St. Maurice, con il contingente di Hirch in marcia sulla strada direzione Montereau ed entrerà in campo alle ore La cavalleria di Jett è schierata in fine a sud di St. Maurice. Il giocatore alleato è libero di adattare lo spazio schieramento alle sue esigenze tattiche. Il francese inizia lo scontro fuori tavolo con il corpo di Victor che entra alle ore 0900 dal lato est, dall'estremità nord fino alla strada contrassegnata C. Allo stesso orario muoverà in campo anche Pajol dal bosco di Valence lungo la strada A. Il comando è affidato a Victor fino alle ore 1300, orario in cui Napoleone prenderà il comando. Napoleone con l'artiglieria e le truppe della guardia entrerà in campo alle 1330 da nord, nei pressi dell'area contrassegnata B. La fase di gioco dalle 1730 alle 1800 corrisponderà al tramonto e lo scontro avrà termine. Condizioni di vittoria: i francesi devono conquistare il passaggio sulla Senna.

2 Battaglia di Montereau 18 feb Maresciallo Claude Victor (inizio battaglia) CRM: E LRM:+2 II Corpo Maresciallo Claude Victor CRM: D LRM: +2 Riserva d'artiglieria: 2x Foot BTR 12pdr (3+1 sezioni) M:7 (FML: 5) 1 Divisione Gen. Chateaux CRM:C LRM:+1 FML:6 11th Legere (6 figure) M: 7 +6 Skirmish 24th Legere (6 figure) M: 6 +5 Skirmish 2d Ligne Regiments (6 figure) M: 6 19th Ligne Regiments (6 figure) M: 6 37th Ligne Regiments (6 figure) M: 6 56th Ligne Regiments (6 figure) M: 6 Artiglieria divisionale: 1x Foot BTR 6pdr (2+1 sezioni) M:7 2 Divisione Gen. Duhesme CRM: C LRM:+2 FML:6 20th Legere (6 figure) M: 6 +5 Skirmish 4th Ligne Regiments (2x6 figure) M: 6 18th Ligne Regiments (6 figure) M: 6 46th Ligne Regiments (6 figure) M: 6 72d Ligne Regiments (6 figure) M: 6 93d Ligne Regiments (6 figure) M: 6 Artiglieria divisionale: 1x Foot BTR 6pdr (2+1 sezioni) M:7 Paris Reserve Gen. Gerard CRM: B LRM:+1 FML:6 Divisione Dufour (CRM: D) 5th Legere (8 figure) M: 6 +5 Skirmish 12th Legere (8 figure) M: 6 +5 Skirmish 15th Legere (8 figure) M: 6 +5 Skirmish 32d Ligne Regiments (6 figure) M: 6 58th Ligne Regiments (6 figure) M: 5 Coscritti 135th Ligne Regiments (6 figure) M: 6 Divisione Hamelinaye (CRM: D) 26th Ligne Regiments (6 figure) M: 5 Coscritti 82d Ligne Regiments (6 figure) M: 5 Coscritti 86th Ligne Regiments (6 figure) M: 5 Coscritti 121st Ligne Regiments (6 figure) M: 6 122d Ligne Regiments (6 figure) M: 6 142d Ligne Regiments (6 figure) M: 5 Coscritti DIV Cav Gen. L'heritier CRM:B LRM:+2 FML:4 18th Dragoons (4 figure) M: 9B 20th, Dragoons (4 figure) M: 9B 25th Dragoons (4 figure) M: 9B

3 Corpo Prov. Gen. Claude-Pierre Pajol CRM: C LRM: +1 Riserva d'artiglieria: 3x Foot BTR 6pdr (2+1 sezioni) M:7 (FML: ) BRG Cav Gen. Amiel CRM:C LRM:+1 FML:4 26th Chasseurs a Cheval (4 figure) M: 6D 27th Chasseurs a Cheval (4 figure) M: 6D BRG Cav Gen. Delort CRM:C LRM:+1 FML:4 2d Hussars (4figure) M: 6C 3d Hussars (4 figure) M: 6C 10th Chasseurs a Cheval (6 figure) M: 6D BRG Cav Gen. Grouvel CRM:C LRM:+1 FML:4 2 nd Provisional Dragoons (4 figure) M: 8C 5 th Provisional Dragoons (4 figure) M: 8C 6 th Provisional Dragoons (4 figure) M: 8C National Guard Gen. Michael-Marie Pacthod CRM:B LRM:+1 FML:6 Gendarmes (2x6 figure) M: 8 BRG Delort 57th Ligne (6 figure) M: 6 3d Provisional National Guard (6 figure) M: 6 Coscritti 1st Sarthe National Guard (2x8 figure) M: 6 Coscritti BRG Bonte National Guard da Brittany ( 2x8figure) M: 6 Coscritti National Guard da Eue-de-Loire ( 2x8figure) M: 6 Coscritti

4 Napoleone Buonaparte (dalle 1300) CRM: A LRM:+4 ADC + Scorta (2 nd Lancers 3Fig 10B) Art. della Guardia Gen. Drouet CRM:A LRM:+2 FML:5 3x Foot BTR 12pdr (3+1 sezioni) M:11 2x Horse BTR 8 pdr (3+1 sezioni) M: 11 Vecchia Guardia Gen. Friant CRM:AA LRM:+2 FML:9 RGT Granadiers (2x12 figure) M15 +5 Skirmish

5 IV Corpo Principe del WURTEMBURG CRM: D LRM: +2 Avanguardia Cav Gen. Waslemben CRM:D LRM:0 FML:6 Austrian Ferdinand Hussars (15 figure) M:8D 2th Wurtemburg Chasseurs a Cheval (10 figure) 4th Wurtemburg Chasseurs a Cheval (10 figure) M:6D M:6D Avanguardia Gen. Stockmeyer CRM:D LRM:0 FML:6 9th RGT chasseurs a pied (2x9 figure) M:6 +3 Skirmish 10th RGT leggero (2x9 figure) M:6 +3 Skirmish 3d RGT Leggero (2x9 figure) M:6 +3 Skirmish Cav BRG Gen Jett CRM:D LRM:0 FML:6 5th Wurtemburg Chasseurs (10 figure) M:6D 2d Wurtemburg Dragoons (8 figure) M:6D Artiglieria divisionale: 1x Horse BTR 6pdr (3 sezioni) M:6 1 Wt DIV Lieut-Gen Baron Koch CRM:D LRM:+1 FML:6 BRG Wt Gen. Von Doring (CRM: D- LRM: 0) 2d Infantry RGT (2x9 figure) M:6 7th Infantry RGT (2x9 figure) M:6 3d, 4th, 5th, Milizia RGT (6 figure ognuno) M:4 Landwher 1x Foot BTR 6pdr ( 3 sezioni) M: 6 1xAustrian Position BTR 6pdr (3 sezioni) M:7 BRG Austr. Major-Gen Schaeffer (CRM: D- LRM: 0) 15th Infantry Zach RGT (3x12 figure) M:6 Colloredo Infantry RGT (3x12 figure) M:6 1x Austrian BTR 6pdr ( 2 +1sezioni) M: 6 + 1xAustrian BTR 12pdr (3 Sezioni) M:7 BRG Bavarese Gen Bianchi (CRM: D- LRM: 0) 3d Infantry RGT (12 figure) M:5 Coscritti 10th Milizia RGT (12 figure) M:4 Landwher 2d BTG leggero (12 figure) M:6 +3 Skirmish 1x Foot BTR 6pdr (2+1 sezioni) M: 6 2 Wt DIV Prin Hohenhole CRM:D LRM:0 FML:6 BRG Wt Kirchberg (CRM: D- LRM: 0) 4th Infantry RGT (2x9 figure) M:6 6th Infantry RGT (2x9 figure) M:6 Artiglieria divisionale: 1x Foot BTR 6pdr ( 3 sezioni) M: 6 + 1xAustrian Position BTR 6pdr (3 sezioni) M:7 BRG Austr. Gen Hirsch (CRM: D- LRM: 0) Infantry RGT (2x12 figure) M:6 Infantry RGT (2x12 figure) M:6 Artiglieria divisionale: 1x Foot BTR 6pdr ( 2+1 sezioni) M: 6

Napoleon s Battles. Regolamento napoleonico gran tattico Di Craig Taylor Jr e Robert Coggins The Avalon Hill Game Company

Napoleon s Battles. Regolamento napoleonico gran tattico Di Craig Taylor Jr e Robert Coggins The Avalon Hill Game Company Napoleon s Battles Regolamento napoleonico gran tattico Di Craig Taylor Jr e Robert Coggins The Avalon Hill Game Company Ultima modifica: lunedì 26 novembre 2007 Tradotto da Lu(ri)doteca Latina www.luridoteca.net

Dettagli

LE TAPPE DELLE UNIFICAZIONI ITALIANA E TEDESCA

LE TAPPE DELLE UNIFICAZIONI ITALIANA E TEDESCA LE TAPPE DELLE UNIFICAZIONI ITALIANA E TEDESCA 1848-1849 La Prima Guerra d Indipendenza Nel 1848 un ondata rivoluzionaria investì quasi tutta l Europa. La ribellione scoppiò anche nel Veneto e nella Lombardia,

Dettagli

GUIDA DEGLI. obiettivi SEGRETI

GUIDA DEGLI. obiettivi SEGRETI 1 - Campagna dell Asse 1.1 - Sidi Barrani GUIDA DEGLI obiettivi SEGRETI Assicurare accampamento di appoggio nascosto Al centro della mappa, protetto dalle montagne, troverai un accampamento di supporto

Dettagli

LA GRANDE GUERRA IN VAL RESIA

LA GRANDE GUERRA IN VAL RESIA LA GRANDE GUERRA IN VAL RESIA Già nel 1882 la Val Resia era militarmente vincolata agli imperi Austro-Ungarico e Tedesco. Data la sua collocazione sulla linea di confine, la Val Resia era considerata un

Dettagli

PERCHE SCOPPIA LA PRIMA GUERRA MONDIALE?

PERCHE SCOPPIA LA PRIMA GUERRA MONDIALE? PERCHE SCOPPIA LA PRIMA GUERRA MONDIALE? NEL TESTO SEGUENTE TROVI I MOTIVI CHE HANNO CAUSATO LA PRIMA GUERRA MONDIALE. ALLA FINE TROVI UN GLOSSARIO PER SPIEGARE LE PAROLE DIFFICILI. La Prima Guerra mondiale

Dettagli

In d i c e. 1. Ta t t i c h e d i g u e r r a e u r o p e e 3 1.1 Picchieri e moschettieri 3 1.2 Cavalleria 4 1.3 Artiglieria 4

In d i c e. 1. Ta t t i c h e d i g u e r r a e u r o p e e 3 1.1 Picchieri e moschettieri 3 1.2 Cavalleria 4 1.3 Artiglieria 4 In d i c e 1. Ta t t i c h e d i g u e r r a e u r o p e e 3 1.1 Picchieri e moschettieri 3 1.2 Cavalleria 4 1.3 Artiglieria 4 2. Ta t t i c h e d i g u e r r a d e i n a t i v i 4 3. Gu e r r a n a v

Dettagli

Versione 0.8.0 Beta. Una collaborazione tra i creatori del Swedish Comp System e ETC Army Composition

Versione 0.8.0 Beta. Una collaborazione tra i creatori del Swedish Comp System e ETC Army Composition Regolamento Versione 0.8.0 Beta Una collaborazione tra i creatori del Swedish Comp System e ETC Army Composition -Traduzione e Redazione a cura di Massimo de Seta Hanno collaborato: Danilo Traini (Traduzione

Dettagli

La Guardia Imperiale in Star Quest

La Guardia Imperiale in Star Quest La Guardia Imperiale in Star Quest Gli squadroni della Guardia Imperiale sono composti da 10 soldati ed hanno questa composizione: 1 Sergente armato di pistola laser e spada catena: Combattimento a distanza

Dettagli

ALIMENTAZIONE E STILI DI VITA

ALIMENTAZIONE E STILI DI VITA ALIMENTAZIONE E STILI DI VITA (degli adulti, dei giovani di 12-17 anni e dei bambini di 6-11 anni) Presentazione dei risultati Parma, 6 maggio 2004 S. 04029-30 Premessa Nelle pagine seguenti vengono presentati

Dettagli

prefazioni di Salvatore Carrara, Marcello Cataldi, Giovanni Fantini, Massimo Giorgetti, Moreno Teso, Gaetano Zauner

prefazioni di Salvatore Carrara, Marcello Cataldi, Giovanni Fantini, Massimo Giorgetti, Moreno Teso, Gaetano Zauner A contributi di Walter Amatobene, Andrea Ciccarelli, Lamberto Fabbrucci, Nicola Petrella, Mauricio Nicolas Vergara prefazioni di Salvatore Carrara, Marcello Cataldi, Giovanni Fantini, Massimo Giorgetti,

Dettagli

GLI STRUMENTI DELLA GEOGRAFIA Prof.ssa Sonia Russo

GLI STRUMENTI DELLA GEOGRAFIA Prof.ssa Sonia Russo 1 LE MAPPE GEOGRAFICHE La cartografia è la scienza che si occupa di rappresentare graficamente su di un piano, gli elementi della superficie terrestre. Tali elementi possono essere già presenti in natura

Dettagli

Svolgimento del gioco. Un gioco di Matthias Cramer per 2-5 persone dai 10 anni

Svolgimento del gioco. Un gioco di Matthias Cramer per 2-5 persone dai 10 anni Un gioco di Matthias Cramer per 2-5 persone dai 10 anni Anno 1413 Il nuovo re d'inghilterra, Enrico V di Lancaster persegue gli ambiziosi progetti di unificare l'inghilterra e di conquistare la corona

Dettagli

PARIGI 1850-1872 IL PIANO DELL HAUSSMANN

PARIGI 1850-1872 IL PIANO DELL HAUSSMANN PARIGI 1850-1872 IL PIANO DELL HAUSSMANN Eugène Hausmann (1809-91) Diviene Prefetto della Senna sotto l imperatore Napoleone III (1850) La legge (13.04.1850) gli consente di espropriare tutti gli immobili

Dettagli

SISTEMA DIGITALE PER CONFERENZA E TRADUZIONE SIMULTANEA

SISTEMA DIGITALE PER CONFERENZA E TRADUZIONE SIMULTANEA SISTEMA DIGITALE PER CONFERENZA E TRADUZIONE SIMULTANEA Creator Sistema Digitale per Conferenza e Traduzione Simultanea CR-M4000 Il Conference System CR-M4000 di Creator è un sistema professionale di gradevole

Dettagli

1. LA MOBILITA ATTUALE NELL AREA DI STUDIO

1. LA MOBILITA ATTUALE NELL AREA DI STUDIO 1. LA MOBILITA ATTUALE NELL AREA DI STUDIO Il settore di città Flaminio Foro Italico è compreso nell ansa del Tevere definita a nord da Piazzale di Ponte Milvio, dal sistema del Foro Italico e dello stadio

Dettagli

Il taccuino dell esploratore

Il taccuino dell esploratore Il taccuino dell esploratore a cura di ORESTE GALLO (per gli scout: Lupo Tenace) SETTIMA CHIACCHIERATA L ORIENTAMENTO (terza parte) Acquisire dimestichezza con bussola e cartina topografica, significa

Dettagli

Capitolo 5. Strutture formative. 5.1 Istituti Numero di unità scolastiche per tipologia di istituti medi superiori

Capitolo 5. Strutture formative. 5.1 Istituti Numero di unità scolastiche per tipologia di istituti medi superiori Capitolo 5 Strutture formative Variabili e indicatori utilizzati: Numero di unità scolastiche degli istituti medi superiori Numero di istituti per 10.000 giovani in età scolare Numero di iscritti agli

Dettagli

AXIS AND ALLIES. A&A è un gioco sulla Seconda Guerra Mondiale. Ciascun giocatore controllerà una (o più d una) potenza dell ASSE o degli ALLEATI :

AXIS AND ALLIES. A&A è un gioco sulla Seconda Guerra Mondiale. Ciascun giocatore controllerà una (o più d una) potenza dell ASSE o degli ALLEATI : AXIS AND ALLIES Il Gioco A&A è un gioco sulla Seconda Guerra Mondiale. Ciascun giocatore controllerà una (o più d una) potenza dell ASSE o degli ALLEATI : ITALIA,GERMANIA e GIAPPONE ( Nazioni dell Asse)

Dettagli

[Tabella dei Contenuti]

[Tabella dei Contenuti] REGOLAMENTO [Tabella dei Contenuti] [Tabella dei Contenuti]... 1 [Lista delle Tabelle]... 2 [Introduzione]... 3 Obiettivo di Gioco... 3 Numbero di giocatori e tempo di gioco... 3 [Preparazione del Gioco]...

Dettagli

Antelope Canyon. In auto 1.879 km, 19 h 37 min. Indicazioni stradali da Antelope Canyon a Pine Ridge, SD

Antelope Canyon. In auto 1.879 km, 19 h 37 min. Indicazioni stradali da Antelope Canyon a Pine Ridge, SD In auto 1.879 km, 19 h 37 min Indicazioni stradali da Antelope Canyon a Pine Ridge, SD Antelope Canyon 5975 Hwy 98, Page, AZ 86040, Stati Uniti Segui AZ-98 W, Coppermine Rd e S Lake Powell Blvd in direzione

Dettagli

4 GIUGNO 1944 - LA BATTAGLIA DI CENTOCELLE

4 GIUGNO 1944 - LA BATTAGLIA DI CENTOCELLE 4 GIUGNO 1944 - LA BATTAGLIA DI CENTOCELLE GLI ULTIMI SCONTRI TRA LA RETROGUARDIA TEDESCA E L AVANGUARDIA DELLE TRUPPE ALLEATE ALLA PERIFERIA EST DI ROMA, TRA PRENESTINA E CASILINA CAP. I SETTORE CASILINA

Dettagli

Napoleone Bonaparte. Prof. Stefano Facchini anno scolastico 2008-2009 Scuola media Marconi

Napoleone Bonaparte. Prof. Stefano Facchini anno scolastico 2008-2009 Scuola media Marconi Napoleone Bonaparte Grazie alla gloria conquistata sui campi di battaglia riesce a raggiungere il potere, fino a costituire il più vasto impero d Europa Prof. Stefano Facchini anno scolastico 2008-2009

Dettagli

Itinerario n. 026 - La Valnerina fra Arrone e la Cascata delle Marmore

Itinerario n. 026 - La Valnerina fra Arrone e la Cascata delle Marmore Pagina 1 Itinerario n. 026 - La Valnerina fra Arrone e la Cascata delle Marmore Scheda informativa Punto di partenza: Arrone Distanza da Roma : 110 km Lunghezza: 22 km Ascesa totale: 530 m Quota massima:

Dettagli

Misure di base su una carta. Calcoli di distanze

Misure di base su una carta. Calcoli di distanze Misure di base su una carta Calcoli di distanze Per calcolare la distanza tra due punti su una carta disegnata si opera nel modo seguente: 1. Occorre identificare la scala della carta o ricorrendo alle

Dettagli

Web Content Manager Short Travel redazione@short-travel.it

Web Content Manager Short Travel redazione@short-travel.it 1 Il progetto Short Travel è in continuo e costante miglioramento. I contenuti di questo documento sono ricavati da informazioni di pubblico dominio e in quanto tali possono contenere inesattezze o non

Dettagli

PRIMA GUERRA MONDIALE

PRIMA GUERRA MONDIALE Capitolo 4L A PRIMA GUERRA MONDIALE Il mondo durante la Prima Guerra Mondiale Alle origini del conflitto Nel 1914 l Europa era percorsa da molteplici tensioni e da rivalità profonde tra gli Stati, che

Dettagli

Orientarsi con un bastone

Orientarsi con un bastone Orientarsi con un bastone Pianta in terra un bastone, puntandolo verso il sole in maniera che non faccia ombra sul terreno. Dopo almeno una ventina di minuti apparirà l ombra alla base del bastone, questa

Dettagli

1 Vernuer Kalmtal Matatz Ulfas I. Obere Obisellalm. Gita nella valle alta e solitaria alla malga pittoresca al lago. percorso

1 Vernuer Kalmtal Matatz Ulfas I. Obere Obisellalm. Gita nella valle alta e solitaria alla malga pittoresca al lago. percorso 1 Vernuer Kalmtal Matatz Ulfas I Öberst, Obere Obisellalm 10,8 km 5.00 ore 1392 m 810 m 2160 m giu. ott. 26 Obere Obisellalm Gita nella valle alta e solitaria alla malga pittoresca al lago Öberst Vernuer

Dettagli

Adatta il gioco alle tue preferenze 3. Come si gioca a Real Warfare 2 4. Schermata di gioco: Mappa strategica 6

Adatta il gioco alle tue preferenze 3. Come si gioca a Real Warfare 2 4. Schermata di gioco: Mappa strategica 6 Manuale di gioco 2 REAL WARFARE 2 - le crociate del nord Indice Adatta il gioco alle tue preferenze 3 Come si gioca a Real Warfare 2 4 Schermata di gioco: Mappa strategica 6 Schermata di gioco: Campo di

Dettagli

TORNIMPARTE CAMPO FELICE RIFUGIO SEBASTIANI

TORNIMPARTE CAMPO FELICE RIFUGIO SEBASTIANI TORNIMPARTE CAMPO FELICE RIFUGIO SEBASTIANI La partenza è da Villagrande di Tornimparte (880 m s.l.m.) lungo la strada provinciale SP1 Amiternina; dopo 400 metri circa in falsopiano svoltare a sinistra

Dettagli

COME ARRIVARE AD EXPO E COME RAGGIUNGERE IL PADIGLIONE WAA CONAF

COME ARRIVARE AD EXPO E COME RAGGIUNGERE IL PADIGLIONE WAA CONAF COME ARRIVARE AD EXPO E COME RAGGIUNGERE IL PADIGLIONE WAA CONAF http://www.expo2015.org/it/esplora/sito-espositivo/come-raggiungere-il-sito-espositivo Di seguito trovate le istruzioni per raggiungere

Dettagli

RAPPORTO CONDIZIONI DI VITA IN PROVINCIA DI PORDENONE EDIZIONE 2010 ANDAMENTO DEMOGRAFICO. a cura di Osservatorio Provinciale delle Politiche Sociali

RAPPORTO CONDIZIONI DI VITA IN PROVINCIA DI PORDENONE EDIZIONE 2010 ANDAMENTO DEMOGRAFICO. a cura di Osservatorio Provinciale delle Politiche Sociali RAPPORTO CONDIZIONI DI VITA IN PROVINCIA DI PORDENONE EDIZIONE 2010 ANDAMENTO DEMOGRAFICO a cura di Osservatorio Provinciale delle Politiche Sociali 11 Novembre 2010 Andamento della popolazione residente

Dettagli

MONTE CERVINO DISTINTIVO

MONTE CERVINO DISTINTIVO CREST RICAMATI ALPINI...2 ALTI COMANDI...4 ARTIGLIERIA...8 ASSOCIAZIONI MILITARI...11 CARRISTI E CAVALLERIA...12 CORSI ACCADEMICI E SCOLASTICI...15 FANTERIA, GRANATIERI, BERSAGLIERI E PARACADUTISTI...20

Dettagli

Report Monitoraggio Traffico

Report Monitoraggio Traffico 214 Campagna di Monitoraggio nel Comune di Gussago nel periodo da 5/8/214 al 7/8/214 Reperimento dati Geom. Giovanni Santoro Redazione e verifica Prof. Ing. Maurizio Tira Sommario Premessa... 3 Obiettivo

Dettagli

PASSEGGIANDO LUNGO LE MURA DI COMO

PASSEGGIANDO LUNGO LE MURA DI COMO PASSEGGIANDO LUNGO LE MURA DI COMO mura, porte, torri e giardini quel che resta di visibile oggi La nostra passeggiata lungo il tracciato delle mura di Como ha inizio dove sorgeva la Porta Sala, allo sbocco

Dettagli

Comandi base fanteria 3. schermata della modalità Campagna 7. Campagna 8. schermata della modalità Multigiocatore 10.

Comandi base fanteria 3. schermata della modalità Campagna 7. Campagna 8. schermata della modalità Multigiocatore 10. TM Sommario Comandi base fanteria 3 schermata della modalità Campagna 7 Campagna 8 schermata della modalità Multigiocatore 10 Multigiocatore 11 CO-op 13 Il mio soldato 15 Store di Battlefield 3 18 Battlelog

Dettagli

10 Lezioni di Minibasket

10 Lezioni di Minibasket 10 Lezioni di Minibasket LEZIONE N. 1 FASE INIZIALE 001. Esercizi e giochi di trattamento della palla sul posto e in movimento ad elevata intensità di esecuzione. 002. SPRINT: i bambini palleggiano per

Dettagli

PROGETTO DI UN NUOVO PERCORSO CICLABILE E PEDONALE IN VIA VITTORIO VENETO A BOLZANO

PROGETTO DI UN NUOVO PERCORSO CICLABILE E PEDONALE IN VIA VITTORIO VENETO A BOLZANO RELAZIONE TECNICA PROGETTO DI UN NUOVO PERCORSO CICLABILE E PEDONALE IN VIA VITTORIO VENETO A BOLZANO A cura dell Ufficio Mobilità del Comune di Bolzano Ripartizione 5. Pianificazione e Sviluppo del 1.

Dettagli

Roma - Viale Angelico, 84c - scala A - piano primo - int. 1

Roma - Viale Angelico, 84c - scala A - piano primo - int. 1 Roma - Viale Angelico, 84c - scala A - piano primo - int. 1 2. DESCRIZIONE E IDENTIFICAZIONE DELL UNITÀ IMMOBILIARE 2.1 Caratteristiche estrinseche dell edificio in cui è ubicata l unità immobiliare L

Dettagli

Cos è Titanfall?... 2 Accedere a una partita... 7

Cos è Titanfall?... 2 Accedere a una partita... 7 TM Contenuto Cos è Titanfall?... 2 Comandi... 3 Menu principale... 7 Accedere a una partita... 7 Cos è Titanfall? Per molti anni, gli abitanti della Frontiera sono stati costretti a trasferimenti forzati

Dettagli

Piano delle Regole. Norme Tecniche di Attuazione. Allegato A. Ambiti di completamento a SLP definita

Piano delle Regole. Norme Tecniche di Attuazione. Allegato A. Ambiti di completamento a SLP definita Comune di Serle Provincia di Brescia Piano di Governo del Territorio Piano delle Regole Norme Tecniche di Attuazione Allegato A Ambiti di completamento a SLP definita Approvato con delibera C.C. n.15 del

Dettagli

Provincia di Varese COMUNE DI ALBIZZATE. Studio del reticolo idrico comunale (D.G.R. del 25-01-02 n 7/7868 e s.m.i.)

Provincia di Varese COMUNE DI ALBIZZATE. Studio del reticolo idrico comunale (D.G.R. del 25-01-02 n 7/7868 e s.m.i.) REGIONE LOMBARDIA Provincia di Varese COMUNE DI ALBIZZATE Studio del reticolo idrico comunale (D.G.R. del 25-01-02 n 7/7868 e s.m.i.) Dicembre 2011 INDIVIDUAZIONE DEL RETICOLO IDROGRAFICO MINORE Studio

Dettagli

LE TASSE SUL LAVORO CHE BLOCCANO CRESCITA, CONSUMI E INVESTIMENTI

LE TASSE SUL LAVORO CHE BLOCCANO CRESCITA, CONSUMI E INVESTIMENTI 992 www.freenewsonline.it i dossier www.freefoundation.com LE TASSE SUL LAVORO CHE BLOCCANO CRESCITA, CONSUMI E INVESTIMENTI 11 febbraio 2015 a cura di Renato Brunetta EXECUTIVE SUMMARY 2 Il 9 febbraio

Dettagli

INDICE. 1. Recupero ambientale..pag.2. 2. Calcolo economico delle operazioni di recupero ambientale...3

INDICE. 1. Recupero ambientale..pag.2. 2. Calcolo economico delle operazioni di recupero ambientale...3 INDICE 1. Recupero ambientale..pag.2 2. Calcolo economico delle operazioni di recupero ambientale....3 M.F.G. service s.a.s. di A.L Incesso 1. Recupero ambientale Istanza di ampliamento di calcare Prima

Dettagli

Il processo di unificazione (1849-1861)

Il processo di unificazione (1849-1861) Il processo di unificazione (1849-1861) Il Piemonte dopo il 48 Il Regno di Sardegna è l unico stato italiano che mantiene lo Statuto. Crisi tra il re Vittorio Emanuele II e il suo ministro D Azeglio e

Dettagli

GIOCHI MINIBASKET. 1) Il gioco dei nomi. 2) Il gambero

GIOCHI MINIBASKET. 1) Il gioco dei nomi. 2) Il gambero GIOCHI MINIBASKET Questi giochi sono stati tratti da alcuni libri e talvolta modificati per adattarli al nostro gioco. Adatti per diverse età. Buon lavoro. 1) Il gioco dei nomi Obiettivi: conoscere i compagni,

Dettagli

Provincia di Pesaro e Urbino

Provincia di Pesaro e Urbino Comune di Gradara Provincia di Pesaro e Urbino OGGETTO: VENDITA DI LOTTI EDIFICABILI UBICATI NELL AREA DI PROPRIETÀ COMUNALE DESTINATA DALLO STRUMENTO URBANISTICO VIGENTE AD UN AREA PROGETTO PREVALENTEMENTE

Dettagli

Tavola 13.1 Riqualificazione di viale Carducci-Rovereto 77

Tavola 13.1 Riqualificazione di viale Carducci-Rovereto 77 Tavola 13.1 Riqualificazione di viale Carducci-Rovereto 77 Tavola 13.2 Riqualificazione di viale Carducci-Rovereto 78 Art.27 Progetto Strategico Riqualificazione di viale Carducci-Rovereto Il Progetto

Dettagli

Dati sulle ICT nei Comuni italiani (dal Rapporto Netics/Ancitel 2009)

Dati sulle ICT nei Comuni italiani (dal Rapporto Netics/Ancitel 2009) Osservatorio ICT Regione Piemonte Workshop Wi Pie 2010 Dati sulle ICT nei Comuni italiani (dal Rapporto Netics/Ancitel 2009) Paolo Colli Franzone Direttore Generale Netics I Comuni piemontesi (segmentazione

Dettagli

Piano di Gestione area psic Foresta di Monte Arcosu

Piano di Gestione area psic Foresta di Monte Arcosu Figura 4 Carta sentieri presenti nella Riserva WWF Monte Arcosu. 7.3 DITTA SANAI srl 7.3.1 Descrizione e ubicazione L azienda di proprietà della SANAI s.r.l. si estende su una superficie complessiva di

Dettagli

Categoria Esordienti. Stefano Bellinzaghi

Categoria Esordienti. Stefano Bellinzaghi Categoria Esordienti Guida e Dominio della palla Guida e Dominio della palla Stefano Bellinzaghi A B C I giocatori distribuiti nelle 4 file eseguono conduzioni, cambi di direzione e combinazioni tra guida

Dettagli

GLOBCOVER: LA MAPPA PIU ESATTA DEL MONDO

GLOBCOVER: LA MAPPA PIU ESATTA DEL MONDO L USO DEL TERRITORIO Il mondo a 22 colori L uomo plasma la Terra questo fatto è ora dimostrato, con una precisione mai vista, dall atlante Globcover dell. La sua risoluzione è dieci volte maggiore rispetto

Dettagli

LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO

LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO Gennaio 2014 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. Scpa Versione: 1.0 Quadro dell opera: Termine

Dettagli

LA CASA DEL FANTASMA

LA CASA DEL FANTASMA LA CASA DEL FANTASMA Una casa in prima linea di Livio Cavallaro Alcuni nomi o nomignoli attribuiti dai combattenti di ambo le parti a particolari località restano facilmente impressi nella mente di chi

Dettagli

Come scegliere la posizione migliore su una parete

Come scegliere la posizione migliore su una parete Come scegliere la posizione migliore su una parete di Gianpiero Casalegno Viene esaminata la scelta della posizione migliore per un nuovo orologio solare su una parete, tenendo conto della declinazione

Dettagli

ELENCO DELLE FESTIVITÀ CIVILI, MILITARI E RELIGIOSE

ELENCO DELLE FESTIVITÀ CIVILI, MILITARI E RELIGIOSE ELENCO DELLE FESTIVITÀ CIVILI, MILITARI E RELIGIOSE Le festività civili, militari e religiose scandiscono, come le stagioni, la vita scolastica e i componimenti degli alunni, in particolare nella scuola

Dettagli

REPARTI ALPINI PARTICOLARI Tratto da Wikipedia, l'enciclopedia libera

REPARTI ALPINI PARTICOLARI Tratto da Wikipedia, l'enciclopedia libera REPARTI ALPINI PARTICOLARI Tratto da Wikipedia, l'enciclopedia libera http://it.wikipedia.org/wiki/reparti_alpini 1 Battaglione Alpini d'africa Il Battaglione era formato da tre compagnie fornite dai Btg

Dettagli

Il Risorgimento. Com era l Italia dopo il Congresso di Vienna, ossia prima del Risorgimento?

Il Risorgimento. Com era l Italia dopo il Congresso di Vienna, ossia prima del Risorgimento? Il Risorgimento Risorgimento (una definizione semplice): Si chiama Risorgimento la serie di avvenimenti che portano l Italia, nel corso dell Ottocento, all unità e all indipendenza. L Italia diventa un

Dettagli

Didascalie Strumenti del Parco Astronomico sulla Rocca di

Didascalie Strumenti del Parco Astronomico sulla Rocca di Comune di Pecetto di Valenza Didascalie Strumenti del Parco Astronomico sulla Rocca di Pecetto di Valenza Progetto, rilevamenti e calcoli di: Luigi Torlai esperto di gnomonica e costruttore di meridiane.

Dettagli

PREZZO DI VENDITA 1.400.000,00 (eurounmilionequattrocentomila/00).

PREZZO DI VENDITA 1.400.000,00 (eurounmilionequattrocentomila/00). Complesso in vendita nel Comune di Assago MQ L area ricopre una superficie di Mq 4.125. L edificio esistente ricopre una superficie lorda complessiva (SLP) di Mq 802,00; di cui Mq 436,00 per il piano primo

Dettagli

STUDIO RELATIVO ALLA REALIZZAZIONE DI UN NUOVO INNESTO CON IMPIANTO DI ILLUMINAZIONE SULLA S.S.12

STUDIO RELATIVO ALLA REALIZZAZIONE DI UN NUOVO INNESTO CON IMPIANTO DI ILLUMINAZIONE SULLA S.S.12 Comune di Pavullo nel Frignano Piano Urbanistico Attuativo di Iniziativa Privata Ambito ASP 2.7 di rilievo sovracomunale sito in località Casa Zanaroli Cà del Lupo e denominato: POLO ARTIGIANALE INDUSTRIALE

Dettagli

Glen More di Mathias Cramer 2010 Alea Games

Glen More di Mathias Cramer 2010 Alea Games Glen More di Mathias Cramer 2010 Alea Games Il gioco in breve I giocatori, che rappresentano i capi dei clan scozzesi, nel tardo 17 secolo, cercano di guadagnare influenza e potere nelle Highlands scozzesi.

Dettagli

Il complesso edilizio NEGOZI. Il nuovo segno sul territorio della città di Udine

Il complesso edilizio NEGOZI. Il nuovo segno sul territorio della città di Udine Il complesso edilizio MERIDIANA si compone di 6 piani per un totale di 50 mila metri cubi con tre differenti destinazioni d uso: Spazi commerciali sono disponibili al piano terra e 1 piano Uffici e ambienti

Dettagli

Centro tedesco-giapponese ad Amburgo

Centro tedesco-giapponese ad Amburgo Progetti Igor Maglica von gerkan, marg und partner Centro tedesco-giapponese ad Amburgo Planivolumetrico. Nella pagina a fianco: l edificio giapponese. Vista del fronte sud con il ponte storico in primo

Dettagli

GLI ASCARI ERITREI E LA BATTAGLIA DI CHEREN

GLI ASCARI ERITREI E LA BATTAGLIA DI CHEREN GLI ASCARI ERITREI E LA BATTAGLIA DI CHEREN Ho ricevuto queste foto da Angelo Granara che a sua volta le ha avute da suo nipote Enrico e quest ultimo dall Ambasciata Italiana in Eritrea. Senza indugi le

Dettagli

Garantire la fluidità del traffico sulle strade nazionali

Garantire la fluidità del traffico sulle strade nazionali Dipartimento federale dell ambiente, dei trasporti, dell energia e delle comunicazioni DATEC Ufficio federale delle strade USTRA Informazione e comunicazione Scheda informativa Garantire la fluidità del

Dettagli

F Le Marche Meridionali del Piceno

F Le Marche Meridionali del Piceno F Le Marche Meridionali del Piceno Il territorio delle Marche Meridionali del Piceno è delimitato ad est dalla linea di costa adriatica, ad ovest dalle catene montuose (appenniniche) dei monti della Laga

Dettagli

SCHEDA I Descrizione sintetica dell'opera ed individuazione dei soggetti interessati

SCHEDA I Descrizione sintetica dell'opera ed individuazione dei soggetti interessati SCHEDA I Descrizione sintetica dell'opera ed individuazione dei soggetti interessati Descrizione sintetica dell'opera Esecuzione dei lavori per la realizzazione di un nuovo blocco ascensori-montaletti

Dettagli

Manuale di gioco. REAL WARFARE ANTHOLOGY 1 Indice

Manuale di gioco. REAL WARFARE ANTHOLOGY 1 Indice Manuale di gioco REAL WARFARE ANTHOLOGY 1 Indice 2 REAL WARFARE ANTHOLOGY Indice Adatta il gioco alle tue preferenze 3 Come si gioca a Real Warfare Anthology 4 Schermata di gioco 6 Tasti e comandi 8 Capitolo

Dettagli

PIANO ATTUATIVO DI INIZIATIVA PRIVATA FOGLIO 171 PART.LLA 124 TERNI

PIANO ATTUATIVO DI INIZIATIVA PRIVATA FOGLIO 171 PART.LLA 124 TERNI PIANO ATTUATIVO DI INIZIATIVA PRIVATA FOGLIO 171 PART.LLA 124 TERNI Il sottoscritto: Arch. Riccardo Palestra Iscritto all'albo Professionale: Ordine degli Architetti con il n 444 della Provincia di Terni

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA DETERMINAZIONE DELL OMBREGGIAMENTO DI SUPERFICI TRASPARENTI SU PARETE VERTICALE

ISTRUZIONI PER LA DETERMINAZIONE DELL OMBREGGIAMENTO DI SUPERFICI TRASPARENTI SU PARETE VERTICALE ISTRUZIONI PER LA DETERMINAZIONE DELL OMBREGGIAMENTO DI SUPERFICI TRASPARENTI SU PARETE VERTICALE Per ogni superficie trasparente presente sulle facciate degli edifici è possibile costruire una maschera

Dettagli

OZIEXPLORER GUIDA SINTETICA

OZIEXPLORER GUIDA SINTETICA OZIEXPLORER GUIDA SINTETICA Versione 3.95.4b INDICE APPLICAZIONI Configurare OziExplorer Aprire una mappa Calibrare e salvare una mappa Impostare un reticolo Stampare una mappa Elaborare Waypoint Elaborare

Dettagli

Carri Italiani in Spagna

Carri Italiani in Spagna CARRISTI ITALIANI IN SPAGNA: L OCCASIONE MANCATA di Emanuele Cattarossi La guerra civile spagnola fu il primo teatro di guerra a vedere scontri tra mezzi corazzati, sia pure in maniera limitata. L utilizzo

Dettagli

CUSTOMER SATISFACTION Indagine 2012 sulla qualità percepita del servizio di trasporto erogato da ATB Bergamo. Presentazione Stampa

CUSTOMER SATISFACTION Indagine 2012 sulla qualità percepita del servizio di trasporto erogato da ATB Bergamo. Presentazione Stampa 0 CUSTOMER SATISFACTION Indagine 2012 sulla qualità percepita del servizio di trasporto erogato da ATB Bergamo Presentazione Stampa METODOLOGIA E CAMPIONE 1 L indagine di Customer Satisfaction sui clienti

Dettagli

Linea: Roma Viterbo Tratta in esame: tra la fermata Valle Aurelia - Anastasio II e la stazione di Monte Mario Lunghezza del tratto in esame: 5 km

Linea: Roma Viterbo Tratta in esame: tra la fermata Valle Aurelia - Anastasio II e la stazione di Monte Mario Lunghezza del tratto in esame: 5 km 1. CARATTERISTICHE DELLA LINEA Linea: Roma Viterbo Tratta in esame: tra la fermata Valle Aurelia - Anastasio II e la stazione di Monte Mario Lunghezza del tratto in esame: 5 km 2. IL RUOLO DELLE GREENWAYS

Dettagli

Domenica 2 ottobre 2011 ciclopedalata Pavia-San Donato M.se

Domenica 2 ottobre 2011 ciclopedalata Pavia-San Donato M.se Domenica 2 ottobre 2011 ciclopedalata Pavia-San Donato M.se (treno + bici) passeggiata turistica-culturale organizzata da: claudio Per contatti e/o eventuali ulteriori informazioni sulla ciclopasseggiata:

Dettagli

COME MODIFICARE IL TEMPLATE DI UNA PAGINA

COME MODIFICARE IL TEMPLATE DI UNA PAGINA COME MODIFICARE IL TEMPLATE DI UNA PAGINA Per modificare il template di una pagina, per cambiare cioè la sua struttura, inserendo altri elementi rispetto a quelli previsti in automatico dal sistema (un

Dettagli

Regolamento Nazionale Specialità "POOL 8-15" ( Buche Strette )

Regolamento Nazionale Specialità POOL 8-15 ( Buche Strette ) Regolamento Nazionale Specialità "POOL 8-15" ( Buche Strette ) SCOPO DEL GIOCO : Questa specialità viene giocata con 15 bilie numerate, dalla n 1 alla n 15 e una bilia bianca (battente). Un giocatore dovrà

Dettagli

02 20.07.2015 Pag. 0 / 9

02 20.07.2015 Pag. 0 / 9 02 20.07.2015 Pag. 0 / 9 INDICE OGGETTO... 2 UBICAZIONE GEOGRAFICA... 2 AMBITO DI INTERVENTO... 2 Perimetro del Piano di Recupero... 2 DATI DEL PIANO... 2 Zonizzazione... 2 Verifica degli standards...

Dettagli

di Kai Haferkamp per 2-5 giocatori dagli 8 anni in su

di Kai Haferkamp per 2-5 giocatori dagli 8 anni in su di Kai Haferkamp per 2-5 giocatori dagli 8 anni in su Traduzione e adattamento a cura di Gylas per Giochi Rari Versione 1.0 Novembre 2001 http://www.giochirari.it e-mail: giochirari@giochirari.it NOTA.

Dettagli

Benvenuti alla settima espansione della serie Memoir 44: il Teatro del Mediterraneo. Richard Borg. Prefazione. E soprattutto, buon divertimento!

Benvenuti alla settima espansione della serie Memoir 44: il Teatro del Mediterraneo. Richard Borg. Prefazione. E soprattutto, buon divertimento! M44 Teatro Mediterraneo ITA: pagina 2 Benvenuti alla settima espansione della serie Memoir 44: il Teatro del Mediterraneo. Prefazione Il giorno in cui scoppiò la guerra, poche nazioni immaginarono che

Dettagli

COMANDANTE IN COMBATTIMENTO

COMANDANTE IN COMBATTIMENTO COMANDANTE IN COMBATTIMENTO Vol. 4 RESISTENZA! INTRODUZIONE Comandante in Combattimento: Resistenza! (CC:R) espande CC: Europa e CC: Mediterraneo aggiungendo i partigiani e la loro guerra dietro le prime

Dettagli

ICF DALLA CONDIVISIONE DEL LINGUAGGIO, ALL OSSERVAZIONE PARTECIPATA

ICF DALLA CONDIVISIONE DEL LINGUAGGIO, ALL OSSERVAZIONE PARTECIPATA La rivoluzione dell ICF: ogni persona, in qualunque momento della vita, può avere una condizione di salute che in un contesto sfavorevole diventa disabilità. M. Leonardi ICF DALLA CONDIVISIONE DEL LINGUAGGIO,

Dettagli

SEI BRAVO A SCUOLA DI CALCIO ANNO 2012 2013 FASE PROVINCIALE 2 GIUGNO 2013

SEI BRAVO A SCUOLA DI CALCIO ANNO 2012 2013 FASE PROVINCIALE 2 GIUGNO 2013 SEI BRAVO A SCUOLA DI CALCIO ANNO 2012 2013 FASE PROVINCIALE 2 GIUGNO 2013 TEMA DELLA MANIFESTAZIONE CALCIARE PER SEGNARE INDICAZIONI GENERALI Si ricorda che la manifestazione è una festa regionale/provinciale

Dettagli

INDICE. RELAZIONE TECNICA-ILLUSTRATIVA: pag. 2. 1) COLLOCAZIONE DELL AREA pag. 2. 2) DESCRIZIONE DELL AREA D INTERVENTO E RILIEVO TOPOGRAFICO pag.

INDICE. RELAZIONE TECNICA-ILLUSTRATIVA: pag. 2. 1) COLLOCAZIONE DELL AREA pag. 2. 2) DESCRIZIONE DELL AREA D INTERVENTO E RILIEVO TOPOGRAFICO pag. INDICE RELAZIONE TECNICA-ILLUSTRATIVA: pag. 2 1) COLLOCAZIONE DELL AREA pag. 2 2) DESCRIZIONE DELL AREA D INTERVENTO E RILIEVO TOPOGRAFICO pag. 2 2.1) Elaborazione rilievo topografico e contenuti tavola

Dettagli

Sistema idraulico di Bologna

Sistema idraulico di Bologna Sistema idraulico di Bologna Il territorio di Bologna si presenta in pendenza (da sud a nord) e con differenti altitudini. Dentro lo spazio urbano scorrono i corsi d acqua naturali e artificiali distribuendo

Dettagli

Caserma L. Pierobon 18 marzo 2010. U.N.U.C.I. sezione di Padova

Caserma L. Pierobon 18 marzo 2010. U.N.U.C.I. sezione di Padova Caserma L. Pierobon 18 marzo 2010 U.N.U.C.I. sezione di Padova NOZIONI DI TOPOGRAFIA Reticolato geografico Designazione di un punto Sistemi di misura Nord Geografico, Rete e Magnetico Distanze Scale di

Dettagli

G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA

G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA AUDIMOB O SSERVATORIO SUI C OMPORTAMENTI DI M OBILITÀ DEGLI I TALIANI Maggio 2012 LE FERMATE AUDIMOB S U L L A M O B I L I T A n. 15

Dettagli

APPROFONDIMENTO STORICO-CULTURALE

APPROFONDIMENTO STORICO-CULTURALE APPROFONDIMENTO STORICO-CULTURALE del modulo di FRANCAIS ET TRAVAIL DOCENTE: prof.ssa Antonia Rutigliani ALLIEVO: Angelo Bruno 2 STORIA GEOGRAFIA ECONOMIA CULTURA TRADIZIONI 3 Strasburgo (Strasbourg) è

Dettagli

PIANO STRUTTURALE COMUNALE L.R. 24 Marzo 2000 n. 20 VALUTAZIONE DELLE AREE A RISCHIO IDRAULICO

PIANO STRUTTURALE COMUNALE L.R. 24 Marzo 2000 n. 20 VALUTAZIONE DELLE AREE A RISCHIO IDRAULICO Comune di Caorso (PC) PIANO STRUTTURALE COMUNALE L.R. 24 Marzo 2000 n. 20 SOMMARIO 1 PREMESSA... 2 1.1 Finalità... 2 1.2 Procedimento adottato... 2 1.3 Basi cartografiche... 3 2 INQUADRAMENTO TERRITORIALE...

Dettagli

TERMOGRAFIA a infrarossi

TERMOGRAFIA a infrarossi TERMOGRAFIA a infrarossi L'energia termica, o infrarossa, consiste in luce la cui lunghezza d'onda risulta troppo grande per essere individuata dall'occhio umano. A differenza della luce visibile, nel

Dettagli

Corsari dei Caraibi Faq e variante Tagliagole

Corsari dei Caraibi Faq e variante Tagliagole Corsari dei Caraibi Faq e variante Tagliagole Faq Vincere il gioco D: quando un giocatore annuncia di aver vinto, tutti i giocatori conseguono un altro turno di gioco o solo quelli che devono ancora giocare

Dettagli

Università degli Studi di Pavia CON IL PATROCINIO DI COMITATO REGIONALE NOTARILE LOMBARDO

Università degli Studi di Pavia CON IL PATROCINIO DI COMITATO REGIONALE NOTARILE LOMBARDO Università degli Studi di Pavia CON IL PATROCINIO DI COMITATO REGIONALE NOTARILE LOMBARDO PROGRAMMA 08,30-09,00 Registrazioni dei partecipanti OPEN COFFEE 09,00 Indirizzi di saluto Inizio dei lavori 09,30-12,30

Dettagli

NOME CLASSE DATA.. PROVA ESPERTA

NOME CLASSE DATA.. PROVA ESPERTA NOME CLASSE DATA.. PROVA ESPERTA Una famiglia, composta da 2 adulti e 2 bambini, uno di 5 e l altro di 11 anni, ha deciso di visitare la città di Verona il giorno 2 giugno, per approfondire gli argomenti

Dettagli

RELAZIONE TECNICA RELATIVA ALLA RICHIESTA DI MUTAMENTO DESTINAZIONE D USO DEI TERRENI.

RELAZIONE TECNICA RELATIVA ALLA RICHIESTA DI MUTAMENTO DESTINAZIONE D USO DEI TERRENI. RELAZIONE TECNICA RELATIVA ALLA RICHIESTA DI MUTAMENTO DESTINAZIONE D USO DEI TERRENI. (Comune di Celico prov. Cs F.M. 21 partt nn.121,122,123,124,125,34,35,36,37,39 e 62. Il sottoscritto Dr. For. Giovanni

Dettagli

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni.

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. 8 regioni settentrionali: il Piemonte (Torino), la Val d Aosta (Aosta),

Dettagli

INDICE. LEGNANO 1176 Pag. 11 IL REGOLAMENTO Pag. 11 LA STORIA Pag. 11 LE CONTRADE DEL PALIO DI LEGNANO Pag. 12

INDICE. LEGNANO 1176 Pag. 11 IL REGOLAMENTO Pag. 11 LA STORIA Pag. 11 LE CONTRADE DEL PALIO DI LEGNANO Pag. 12 INDICE GUIDA AL WARGAME TRIDIMENSIONALE Pag. 5 COS È UN WARGAME TRIDIMENSIONALE Pag. 5 COSA OCCORRE PER GIOCARE A WARGAME Pag. 6 I SOLDATINI Pag. 6 LA COLORAZIONE Pag. 7 IL CAMPO DI BATTAGLIA Pag. 8 LE

Dettagli

IL GEOGRAFO E I SUOI AIUTANTI

IL GEOGRAFO E I SUOI AIUTANTI IL GEOGRAFO E I SUOI AIUTANTI La geografia studia le caratteristiche dell ambiente in cui viviamo, cioè la Terra. Per fare questo, il geografo deve studiare: com è fatto il territorio (per esempio se ci

Dettagli

Coordinamento Contratti di Fiume e accordo di programma, tutela idraulica e riqualificazione fluviale area milanese

Coordinamento Contratti di Fiume e accordo di programma, tutela idraulica e riqualificazione fluviale area milanese Coordinamento Contratti di Fiume e accordo di programma, tutela idraulica e riqualificazione fluviale area milanese a cura di Dario Fossati U.O. Tutela e Valorizzazione Territorio Accordo di Programma

Dettagli

Corso Operatore C.R.I. nel Settore Emergenza Cartografia ed orientamento

Corso Operatore C.R.I. nel Settore Emergenza Cartografia ed orientamento Corso Operatore C.R.I. nel Settore Emergenza Cartografia ed orientamento Contenuti della lezione 1. Definizioni generali 2. Le coordinate geografiche 3. Le carte e le proiezioni 4. Lettura di una carta

Dettagli