C O M U N E D I C A S T E L V E R D E

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "C O M U N E D I C A S T E L V E R D E"

Transcript

1 C O M U N E D I C A S T E L V E R D E Provincia di Cremona ORIGINALE VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE DELIBERAZIONE N. 38 ADUNANZA DEL 27/09/2014 OGGETTO: IMPOSTA UNICA COMUNALE (IUC) - REGOLAMENTO PER L'APPLICAZIONE DELL'IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (IMU) E REGOLAMENTO PER L'APPLICAZIONE DEL TRIBUTO SUI RIFIUTI (TARI): APPROVAZIONE. L anno duemilaquattordici il giorno ventisette del mese di settembre alle ore 10:00, nella sala delle adunanze consiliari. Previa l osservanza di tutte le modalità prescritte, sono stati convocati a seduta per oggi i componenti del Consiglio Comunale. All appello risultano: COGNOME E NOME FUNZIONE PRESENZA LOCCI GRAZIELLA Sindaco X BRUSCHI GIADA Consigliere X SCALISI GIUSEPPE Consigliere X CIRCO CHIARA Consigliere X PAGLIOLI MARIA Consigliere X DOLARA IVANO Consigliere X FERLA MAURIZIO Consigliere X DOMANESCHI NICOLETTA Consigliere X POMPINI PAOLO Consigliere X PRIORI GIUSEPPE Consigliere X CENICOLA MAURO Consigliere X GRASSANI FABIO Consigliere X LENA MARIO ANDREA Consigliere X Totale presenti : 13 Totale assenti : 0 Partecipa il Segretario Comunale con le funzioni previste dall art. 97 comma 4) lettera a) del Decreto Legislativo 18 agosto 2000, n Essendo legale il numero degli intervenuti, la Dott.ssa Graziella Locci, Sindaco, assume la presidenza e dichiara aperta la seduta per la trattazione dell oggetto sopra indicato. 1

2 Sono scrutatori della seduta, ai sensi e per gli effetti dell'art. 16 del Regolamento per il funzionamento degli Organi Collegiali Comunali, i consiglieri Ivano Dolara e Paolo Pompini per la maggioranza, Fabio Grassani per la minoranza consiliare. Il Sindaco Presidente introduce l argomento all ordine del giorno ed all esame del Consiglio Comunale presentando la IUC, passa, quindi, la parla all assessore al bilancio Giuseppe Scalisi che illustra a grandi linee il Regolamento soffermandosi sulle motivazioni delle scelte effettuate dall amministrazione. IL CONSIGLIO COMUNALE UDITE l introduzione del Sindaco Presidente e l illustrazione dell assessore Giuseppe Scalisi, RICHIAMATO l art. 52 D.Lgs. 15 dicembre 1997 n. 446, in materia di potestà regolamentare dei Comuni, in base al quale «le Province ed i Comuni possono disciplinare con regolamento le proprie entrate, anche tributarie, salvo per quanto attiene alla individuazione e definizione delle fattispecie imponibili, dei soggetti passivi e della aliquota massima dei singoli tributi, nel rispetto delle esigenze di semplificazione degli adempimenti dei contribuenti. Per quanto non regolamentato si applicano le disposizioni di legge vigenti»; PRESO E DATO ATTO: che con Decreto del Ministro dell Interno del 18 luglio 2014 il termine per l approvazione del bilancio di previsione 2014 da parte degli Enti locali è stato ulteriormente differito al 30 settembre 2014; che il termine per approvare le modifiche regolamentari con effetto retroattivo al 1 gennaio dell anno di riferimento deve intendersi coincidente con il termine ultimo fissato a livello nazionale per l approvazione del bilancio di previsione, in base a quanto disposto dall art. 52, comma 2 D.Lgs. 15 dicembre 1997 n. 446, come interpretato dall art. 53, comma 16 L. 23 dicembre 2000 n. 388 e poi integrato dall art. 27, comma 8 L. 28 dicembre 2001 n. 448, il quale prevede che il termine per deliberare le aliquote e le tariffe dei tributi locali, compresa l aliquota dell addizionale comunale all I.R.P.E.F. di cui all articolo 1, comma 3 D.Lgs. 28 settembre 1998 n. 360, recante istituzione di una addizionale comunale all I.R.P.E.F. e successive modificazioni, e le tariffe dei servizi pubblici locali, nonché per approvare i regolamenti relativi alle entrate degli enti locali, è stabilito entro la data fissata da norme statali per la deliberazione del bilancio di previsione. I regolamenti sulle entrate, anche se approvati successivamente all inizio dell esercizio purché entro il termine di cui sopra, hanno effetto dal 1 gennaio dell anno di riferimento; RICHIAMATO in tal senso quanto stabilito dal successivo art. 1, comma 169 L. 27 dicembre 2006 n. 296, il quale a sua volta dispone che «gli enti locali deliberano le tariffe e le aliquote relative ai tributi di loro competenza entro la data fissata da norme statali per la deliberazione del bilancio di previsione. Dette deliberazioni, anche se approvate successivamente all inizio dell esercizio purché entro il termine innanzi indicato, hanno effetto dal 1 gennaio dell anno di riferimento. In caso di mancata approvazione entro il suddetto termine, le tariffe e le aliquote si intendono prorogate di anno in anno»; PREMESSO che la legge di stabilità 2014 (art. 1, commi , legge 27 dicembre 2013, n. 147), nell ambito di un disegno complessivo di riforma della tassazione immobiliare locale, ha istituito l Imposta Unica Comunale (IUC), composta da tre distinti prelievi: l imposta municipale propria (IMU) relativa alla componente patrimoniale; la tassa sui rifiuti (TARI) destinata alla copertura dei costi del servizio di gestione dei rifiuti; il tributo sui servizi indivisibili (TASI), destinata alla copertura dei costi dei servizi indivisibili erogati dai comuni; VISTE le modifiche normative introdotte alla disciplina della Tasi e della Tari dagli artt. 1 e 2 D.L. 6 marzo 2014 n. 16 convertito in Legge 2 maggio 2014 n.68; 2

3 CONSIDERATO che, per quanto la Legge di stabilità 2014 ed il successivo D.L. 16/2014 abbiano mantenuto sostanzialmente immutata la disciplina dell Imu e della Tares semplificata introdotta nel 2013, ora sostituita dalla Tari, appare necessario procedere alla ridefinizione dei regolamenti dei due tributi, in conformità con le nuove disposizioni normative introdotte dalla Legge 147/2013 e dai successivi provvedimenti normativi in materia di tributi locali; PRESO ATTO che con deliberazione di Consiglio Comunale n. 35 del è stato approvato il Regolamento per la disciplina del tributo sui servizi indivisibili (TASI); RITENUTO necessario pertanto procedere all approvazione del Regolamento l applicazione dell Imposta Municipale Propria (IMU) e del Regolamento l applicazione del Tributo sui Rifiuti (TARI); VISTI: lo schema di regolamento per l applicazione dell Imposta Municipale Propria (IMU) composto da n. 30 articoli (allegato sub A); lo schema di regolamento per l applicazione del Tributo sui Rifiuti (TARI) composto da n. 32 articoli (allegato sub B); predisposti dal competente ufficio comunale sulla base delle direttive impartite dall Amministrazione Comunale e ritenuti meritevoli di approvazione; RICHIAMATO l articolo 13, comma 15, del decreto legge 6 dicembre 2011, n. 201, convertito in legge n. 214/2011, il quale testualmente recita: 15. A decorrere dall'anno d'imposta 2012, tutte le deliberazioni regolamentari e tariffarie relative alle entrate tributarie degli enti locali devono essere inviate al Ministero dell'economia e delle finanze, Dipartimento delle finanze, entro il termine di cui all'articolo 52, comma 2, del decreto legislativo n. 446 del 1997, e comunque entro trenta giorni dalla data di scadenza del termine previsto per l'approvazione del bilancio di previsione. Il mancato invio delle predette deliberazioni nei termini previsti dal primo periodo è sanzionato, previa diffida da parte del Ministero dell'interno, con il blocco, sino all'adempimento dell'obbligo dell'invio, delle risorse a qualsiasi titolo dovute agli enti inadempienti. Con decreto del Ministero dell'economia e delle finanze, di concerto con il Ministero dell'interno, di natura non regolamentare sono stabilite le modalità di attuazione, anche graduale, delle disposizioni di cui ai primi due periodi del presente comma. Il Ministero dell'economia e delle finanze pubblica, sul proprio sito informatico, le deliberazioni inviate dai comuni. Tale pubblicazione sostituisce l'avviso in Gazzetta Ufficiale previsto dall'articolo 52, comma 2, terzo periodo, del decreto legislativo n. 446 del VISTE: la nota del Ministero dell economia e delle finanze prot. n in data 6 aprile 2012, con la quale è stata resa nota l attivazione, a decorrere dal 16 aprile 2012, della nuova procedura di trasmissione telematica dei regolamenti e delle delibere di approvazione delle aliquote attraverso il portale la nota del Ministero dell economia e delle finanze prot. n in data 28 febbraio 2014, con la quale sono state rese note le modalità di pubblicazione delle aliquote e dei regolamenti inerenti la IUC sul citato portale; AVUTO il parere favorevole espresso dal Revisore del Conto; VISTI: il D.Lgs. n. 267/2000 ed in particolare l articolo 42; lo Statuto Comunale; il Regolamento generale delle entrate tributarie comunali; TUTTO CIO premesso, visto e considerato; ACQUISITI i pareri favorevoli in ordine alla regolarità tecnica e contabile espressi dal Responsabile del Servizio Contabilità e Sviluppo, ai sensi dell art. 49 del D. Lgs. n. 267/2000; 3

4 UDITA la seguente dichiarazioni di voto: il consigliere Giuseppe Priori che dichiara il voto contrario del gruppo che rappresenta per quanto riguarda il Regolamento IMU mentre dichiara voto favorevole per il Regolamento TARI; RITENUTO su proposta del Sindaco ed a richiesta del consigliere Priori, di procedere a due distinte votazioni come segue: I^ Votazione Regolamento IMU: Voti favorevoli n.10, contrari n.3 (Giuseppe Priori, Fabio Grassani e Mauro Cenicola), astenuti nessuno espressi per alzata di mano da n.13 presenti e votanti; II^ Votazione Regolamento TARI: All unanimità dei voti favorevoli, espressi nelle forme di legge, dai n.13 presenti e votanti; VISTO l esito delle due suddette votazioni; DELIBERA 1. DI APPROVARE: il Regolamento per l applicazione Imposta Municipale Propria (IMU) composto da n. 30 articoli, che allegato sub A) al presente provvedimento ne forma parte integrante e sostanziale; il Regolamento per l applicazione del Tributo sui Rifiuti (TARI) composto da n. 32 articoli, che allegato sub B) al presente provvedimento ne forma parte integrante e sostanziale; 2. DI DARE ATTO: che, sulla base di quanto disposto dall art. 52, comma 2 D.Lgs. 15 dicembre 1997 n. 446, come interpretato dall art. 53, comma 16 L. 23 dicembre 2000 n. 388 e poi integrato dall art. 27, comma 8 L. 28 dicembre 2001 n. 448, i regolamenti avranno efficacia dal 1 gennaio 2014; che i regolamenti dovranno essere trasmessi al Ministero dell Economia e delle Finanze, ai sensi di quanto disposto dall art. 13, comma 13bis D.L. 6 dicembre 2011 n. 201, convertito, con modificazioni, in L. 22 dicembre 2011 n. 214; 3. DI DARE la più ampia diffusione alla presente deliberazione, pubblicazione sul Sito Internet comunale, in analogia con le modalità ed i termini previsti ai fini dell Imposta municipale propria dall art. 8, comma 2 D.L. 102/2013, convertito in L. 124/2013. RIEPILOGO ALLEGATI All_sub A - Schema di Regolamento per l applicazione dell Imposta Municipale Propria (IMU) All_sub B - Schema di regolamento per l applicazione del Tributo sui Rifiuti (TARI) 4

5 OGGETTO: IMPOSTA UNICA COMUNALE (IUC) - REGOLAMENTO PER L'APPLICAZIONE DELL'IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (IMU) E REGOLAMENTO PER L'APPLICAZIONE DEL TRIBUTO SUI RIFIUTI (TARI): APPROVAZIONE. Letto, confermato e sottoscritto. Il Sindaco Dott.ssa Graziella Locci RELAZIONE DI PUBBLICAZIONE Le suestesa deliberazione: [x] Ai sensi dell art. 124 D.Lgs. 18/08/2000 n 267, viene oggi pubblicata all Albo Pretorio per 15 gg. consecutivi. Castelverde, addì CERTIFICATO DI ESECUTIVITA ( Art. 134, D.Lgs. 18/08/2000 n 267) Si certifica che la presente deliberazione è divenuta esecutiva ai sensi si legge: [X] decorsi 10 giorni dalla pubblicazione, ai sensi dell art. 134, comma 3, del D.Lgs. 18/08/2000 n 267. [ ] è stata dichiarata immediatamente eseguibile. Castelverde, lì 5

Comune di MOLINO DEI TORTI Provincia di Alessandria

Comune di MOLINO DEI TORTI Provincia di Alessandria Comune di MOLINO DEI TORTI Provincia di Alessandria COPIA DELIBERAZIONE N...16 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: APPROVAZIONE DEI REGOLAMENTI DI DISCIPLINA DELL IMPOSTA UNICA COMUNALE

Dettagli

COMUNE DI SANT URBANO Provincia di Padova. Verbale di Deliberazione del Consiglio Comunale

COMUNE DI SANT URBANO Provincia di Padova. Verbale di Deliberazione del Consiglio Comunale ORIGINALE COMUNE DI SANT URBANO Provincia di Padova C.C. N. 26 del 25-06-2015 Verbale di Deliberazione del Consiglio Comunale OGGETTO: CONFERMA ALIQUOTE DELL'IMPOSTA MUNICIPALE UNICA (I.M.U.) PER L'ANNO

Dettagli

COMUNE DI SALMOUR P R O V I N C I A D I C U N E O

COMUNE DI SALMOUR P R O V I N C I A D I C U N E O COMUNE DI SALMOUR P R O V I N C I A D I C U N E O VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N.16 OGGETTO: Imposta municipale propria (IMU) - approvazione aliquote - anno 2014 1 6 O r i g i n a l

Dettagli

COMUNE DI SOLFERINO Provincia di Mantova

COMUNE DI SOLFERINO Provincia di Mantova COMUNE DI SOLFERINO Provincia di Mantova N. 27 R.D. N. 1380 P.G. VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: IMPOSTA MUNICIPALE DETRAZIONI. UNICA (IMU) ANNO 2014: ALIQUOTE E L anno duemilaquattordici

Dettagli

COMUNE DI SCIGLIANO (PROVINCIA DI COSENZA)

COMUNE DI SCIGLIANO (PROVINCIA DI COSENZA) ORIGINALE/COPIA COMUNE DI SCIGLIANO (PROVINCIA DI COSENZA) DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 27 del 25/7/2014 Oggetto: APPROVAZIONE SCHEMA REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL IMPOSTA UNICA COMUNALE

Dettagli

C O M U N E DI L I M B A D I (Provincia di Vibo Valentia) *************

C O M U N E DI L I M B A D I (Provincia di Vibo Valentia) ************* C O M U N E DI L I M B A D I (Provincia di Vibo Valentia) ************* COPIA DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO nell esercizio delle competenze e dei poteri del Consiglio comunale N. 6 del Reg.

Dettagli

COMUNE DI GRADO Provincia di Gorizia

COMUNE DI GRADO Provincia di Gorizia COMUNE DI GRADO Provincia di Gorizia Delibera di Consiglio n. 7/2017 OGGETTO: Delibera azzeramento TASI (Tributo Servizi Indivisibili) anno 2017.- L anno 2017 il giorno 21 del mese di FEBBRAIO alle ore

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N.15

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N.15 Copia PROVINCIA DI VERCELLI VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N.15 OGGETTO: DETERMINAZIONE DELL'ALIQUOTA RELATIVA ALL'ADDIZIONALE COMUNALE IRPEF ANNO 2014. L anno duemilaquattordici addì

Dettagli

COMUNE DI RUINO PROVINCIA DI PAVIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N.21 IN DATA 24/07/2014

COMUNE DI RUINO PROVINCIA DI PAVIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N.21 IN DATA 24/07/2014 COPIA ALBO COMUNE DI RUINO PROVINCIA DI PAVIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N.21 IN DATA 24/07/2014 OGGETTO: DETERMINAZIONE ALIQUOTE IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA -I.M.U. -ANNO 2014. L anno

Dettagli

C O M U N E DI L I M B A D I (Provincia di Vibo Valentia) *************

C O M U N E DI L I M B A D I (Provincia di Vibo Valentia) ************* COPIA C O M U N E DI L I M B A D I (Provincia di Vibo Valentia) ************* DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 03 del Reg. OGGETTO: Addizionale comunale all I.R.P.E.F. Conferma aliquote per l anno

Dettagli

Verbale di Deliberazione del Consiglio Comunale

Verbale di Deliberazione del Consiglio Comunale COPIA DELIBERAZIONE N. 7 DEL 04/06/2015 Verbale di Deliberazione del Consiglio Comunale OGGETTO: CONFERMA PER L'ANNO 2015 DELL'ALIQUOTA DELL'ADDIZIONALE COMUNALE IRPEF. L'anno duemilaquindici addì quattro

Dettagli

COMUNE DI VENEZIA. Estratto dal registro delle deliberazioni del COMMISSARIO STRAORDINARIO nella competenza del Consiglio comunale

COMUNE DI VENEZIA. Estratto dal registro delle deliberazioni del COMMISSARIO STRAORDINARIO nella competenza del Consiglio comunale COMUNE DI VENEZIA Estratto dal registro delle deliberazioni del COMMISSARIO STRAORDINARIO nella competenza del Consiglio comunale N. 74 DEL 5 SETTEMBRE 2014 E presente il COMMISSARIO STRAORDINARIO: VITTORIO

Dettagli

(Provincia di Vibo Valentia) VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA COMMISSIONE STRAORDINARIA CON I POTERI DEL Consiglio COMUNALE

(Provincia di Vibo Valentia) VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA COMMISSIONE STRAORDINARIA CON I POTERI DEL Consiglio COMUNALE (Provincia di Vibo Valentia) VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA COMMISSIONE STRAORDINARIA CON I POTERI DEL Consiglio COMUNALE N. 55 Reg. Del. OGGETTO: Approvazione del Regolamento TARES. L anno duemilatredici

Dettagli

COMUNE DI CARCARE PROVINCIA DI SAVONA

COMUNE DI CARCARE PROVINCIA DI SAVONA COMUNE DI CARCARE PROVINCIA DI SAVONA N. 11 Registro Delibere VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Oggetto: Approvazione aliquote I.M.U. 2017. L'anno Duemiladiciassette, addì Trenta del mese

Dettagli

COMUNE DI USSARAMANNA

COMUNE DI USSARAMANNA COPIA COMUNE DI USSARAMANNA PROVINCIA DEL MEDIO CAMPIDANO DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE N 12/2017 OGGETTO: DETERMINAZIONE ALIQUOTA ADDIZIONALE IRPEF ESERCIZIO FINANZIARIO 2017. L'anno Duemiladiciasette,

Dettagli

CITTÀ DI CARMAGNOLA (PROVINCIA DI TORINO) VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 34

CITTÀ DI CARMAGNOLA (PROVINCIA DI TORINO) VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 34 COPIA CITTÀ DI CARMAGNOLA (PROVINCIA DI TORINO) VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 34 OGGETTO: Approvazione dei regolamenti di disciplina dell Imposta Unica Comunale (IUC): Regolamento per

Dettagli

COMUNE DI MONTEBELLO Provincia di Vicenza

COMUNE DI MONTEBELLO Provincia di Vicenza COPIA COMUNE DI MONTEBELLO Provincia di Vicenza GIUNTA COMUNALE Verbale di deliberazione N. 36 OGGETTO: Nomina responsabile Tributo Tares. L anno Duemilatredici addì Sette del mese di Maggio alle ore 19:00

Dettagli

C O M U N E D I C E R V A (Provincia di Catanzaro) COPIA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 18

C O M U N E D I C E R V A (Provincia di Catanzaro) COPIA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 18 C O M U N E D I C E R V A (Provincia di Catanzaro) COPIA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 18 OGGETTO: APPROVAZIONE DEL REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DEL NUOVO TRIBUTO COMUNALE SUI RIFIUTI E SUI

Dettagli

COMUNE DI CROCEFIESCHI Provincia di Genova Piazza IV Novembre 2 Telefono Fax

COMUNE DI CROCEFIESCHI Provincia di Genova Piazza IV Novembre 2 Telefono Fax COMUNE DI CROCEFIESCHI Provincia di Genova Piazza IV Novembre 2 Telefono 010 931215 Fax 010 931628 Adunanza del 2 Agosto 2013 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N.10 OGGETTO: TARES D.L. 201/2011(CONVERTITO

Dettagli

COMUNE DI MENAGGIO Provincia di Como

COMUNE DI MENAGGIO Provincia di Como COMUNE DI MENAGGIO Provincia di Como DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE COPIA Deliberazione n. 6 seduta del 28-04-2016 OGGETTO: IMPOSTA UNICA COMUNALE (IUC). APPROVAZIONE DEL REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA

Dettagli

COMUNE DI SPESSA PROVINCIA DI PAVIA

COMUNE DI SPESSA PROVINCIA DI PAVIA COMUNE DI SPESSA PROVINCIA DI PAVIA VIA ROMA 9 27010 Tel. 0382.79032 Fax 0382.729702 E-mail: comunespessa@inwind.it C.F. 00475620183 DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 27 DEL 30.10.2012 OGGETTO: APPROVAZIONE

Dettagli

COMUNE DI GERRE DE CAPRIOLI Provincia di Cremona

COMUNE DI GERRE DE CAPRIOLI Provincia di Cremona COMUNE DI GERRE DE CAPRIOLI Provincia di Cremona DELIBERA N. 45 Adunanza del 05.08.2014 Cod. Ente: 10751 2 Gerre de Caprioli ORIGINALE VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Oggetto: NOMINA DEL

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N.20

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N.20 Copia PROVINCIA DI VERCELLI VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N.20 OGGETTO: DETERMINAZIONE DELLE ALIQUOTE RELATIVE ALLA IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA. ANNO 2014 L anno duemilaquattordici addì

Dettagli

COMUNE DI OPPIDO MAMERTINA - Provincia di Reggio Calabria -

COMUNE DI OPPIDO MAMERTINA - Provincia di Reggio Calabria - PROT. N. 8329 del 09.09.2014 COMUNE DI OPPIDO MAMERTINA - Provincia di Reggio Calabria - DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE COPIA N 17/2014 OGGETTO: ISTITUZIONE DELL IMPOSTA UNICA COMUNALE (IUC): APPROVAZIONE

Dettagli

COMUNE DI BASTIDA PANCARANA (Provincia di Pavia)

COMUNE DI BASTIDA PANCARANA (Provincia di Pavia) COMUNE DI BASTIDA PANCARANA (Provincia di Pavia) DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 5 del Registro Deliberazioni OGGETTO: Aliquota I.M.U. aggiornamento per l anno 2015. L'anno duemilaquindici addì

Dettagli

COMUNE DI SANTA LUCIA DI SERINO PROVINCIA DI AVELLINO

COMUNE DI SANTA LUCIA DI SERINO PROVINCIA DI AVELLINO COMUNE DI SANTA LUCIA DI SERINO PROVINCIA DI AVELLINO DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 23 DEL 28/07/2014 OGGETTO: Determinazione aliquota I.M.U. anno 2014 L anno duemilaquattordici, il giorno ventotto

Dettagli

COMUNE DI MILETO PROVINCIA DI VIBO VALENTIA

COMUNE DI MILETO PROVINCIA DI VIBO VALENTIA Copia COMUNE DI MILETO PROVINCIA DI VIBO VALENTIA Nell esercizio delle competenze e dei poteri del Consiglio Comunale N. 24 DELIBERAZIONE DELLA COMMISSIONE STRAORDINARIA OGGETTO: APPROVAZIONE DEL REGOLAMENTO

Dettagli

COMUNE DI AIRASCA Provincia di Torino VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N.8

COMUNE DI AIRASCA Provincia di Torino VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N.8 Copia COMUNE DI AIRASCA Provincia di Torino VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N.8 OGGETTO: APPROVAZIONE PIANO FINANZIARIO E TARIFFE DELLA COMPONENTE TARI (TRIBUTO SERVIZI RIFIUTI) - ANNO

Dettagli

COMUNE DI LU - Provincia di Alessandria VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

COMUNE DI LU - Provincia di Alessandria VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE COPIA COMUNE DI LU - Provincia di Alessandria VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE NUMERO 23 DEL 22/11/2013 OGGETTO: ADDIZIONALE COMUNALE ALL I.R.P.E.F. APPROVAZIONE REGOLAMENTO E ALIQUOTE PER

Dettagli

COMUNE DI ASSAGO Provincia di Milano

COMUNE DI ASSAGO Provincia di Milano COMUNE DI ASSAGO Provincia di Milano PROPOSTA di deliberazione del CONSIGLIO COMUNALE N 27 del 26/06/2015 OGGETTO: DETERMINAZIONE ALIQUOTE E DETRAZIONI TASI (TRIBUTO SERVIZI INDIVISIBILI) ANNO 2015. IL

Dettagli

Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale

Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale COMUNE DI CASTEL BOGLIONE (ASTI) DELIBERA N. 7/2016 Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale Adunanza ordinaria di prima convocazione seduta pubblica. OGGETTO: CONFERMA ALIQUOTA IRPEF PER L ANNO

Dettagli

COMUNE DI PRALORMO Provincia di Torino VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 9

COMUNE DI PRALORMO Provincia di Torino VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 9 ORIGINALE COMUNE DI PRALORMO Provincia di Torino VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 9 OGGETTO: Imposta Municipale Propria (I.M.U.) - Approvazione delle aliquote per l'anno 2015. L'anno

Dettagli

COMUNE DI CODOGNE. VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Sessione ORDINARIA - Seduta PUBBLICA di PRIMA convocazione.

COMUNE DI CODOGNE. VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Sessione ORDINARIA - Seduta PUBBLICA di PRIMA convocazione. ORIGINALE N. 53 Reg. Delib. COMUNE DI CODOGNE VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Sessione ORDINARIA - Seduta PUBBLICA di PRIMA convocazione. OGGETTO APPROVAZIONE ALIQUOTE E DETRAZIONI IMU

Dettagli

COMUNE DI BONATE SOPRA Provincia di Bergamo

COMUNE DI BONATE SOPRA Provincia di Bergamo COMUNE DI BONATE SOPRA Provincia di Bergamo ------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------ COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO

Dettagli

COMUNE DI PETRURO IRPINO

COMUNE DI PETRURO IRPINO COMUNE DI PETRURO IRPINO PROVINCIA DI AVELLINO COPIA DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 10 Data 23-05-2014 OGGETTO: Approvazione Regolamento per la disciplina dell'imposta Unica Comunale (I.U.C.)

Dettagli

COMUNE DI GAETA Provincia di Latina DELIBERAZIONE DI GIUNTA

COMUNE DI GAETA Provincia di Latina DELIBERAZIONE DI GIUNTA COPIA COMUNE DI GAETA Provincia di Latina DELIBERAZIONE DI GIUNTA N 86 del 15/06/2012 OGGETTO Addizionale comunale all I.R.PE.F.. Variazione dell aliquota da applicare con effetto dal 1 gennaio 2012. L

Dettagli

COMUNE DI CANELLI Provincia di Asti DI CONSIGLIO COMUNALE

COMUNE DI CANELLI Provincia di Asti DI CONSIGLIO COMUNALE COMUNE DI CANELLI Provincia di Asti Originale VERBALE DI DELIBERAZIONE DI CONSIGLIO COMUNALE NUMERO 9 OGGETTO: ALIQUOTE PER L APPLICAZIONE DELL IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA - I.M.U. ANNO 2017 L anno duemiladiciassette,

Dettagli

COMUNE DI BRENTINO BELLUNO PROVINCIA DI VERONA

COMUNE DI BRENTINO BELLUNO PROVINCIA DI VERONA COPIA COMUNE DI BRENTINO BELLUNO PROVINCIA DI VERONA Spedita il Prot. n. N. Reg. Delib. 16 VERBALE DI DELIBERAZIONE DI CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: APPROVAZIONE REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DELL IMPOSTA

Dettagli

N. 36 REGISTRO DELIBERAZIONI COMUNE DI CASTELL ARQUATO Provincia di Piacenza ... ADUNANZA ORDINARIA DI PRIMA CONVOCAZIONE SEDUTA PUBBLICA

N. 36 REGISTRO DELIBERAZIONI COMUNE DI CASTELL ARQUATO Provincia di Piacenza ... ADUNANZA ORDINARIA DI PRIMA CONVOCAZIONE SEDUTA PUBBLICA N. 36 REGISTRO DELIBERAZIONI COMUNE DI CASTELL ARQUATO Provincia di Piacenza ADUNANZA ORDINARIA DI PRIMA CONVOCAZIONE SEDUTA PUBBLICA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE... OGGETTO: ADDIZIONALE

Dettagli

COMUNE DI CASTELCUCCO VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

COMUNE DI CASTELCUCCO VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Deliberazione n 21 in data 21.06.2013 COMUNE DI CASTELCUCCO PROVINCIA DI TREVISO VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: CONFERMA PER L ANNO 2013 DELLE ALIQUOTE DELL ADDIZIONALE COMUNALE

Dettagli

OGGETTO: APPROVAZIONE DEL REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DEL TRIBUTO COMUNALE SUI RIFIUTI E SUI SERVIZI (TARES)

OGGETTO: APPROVAZIONE DEL REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DEL TRIBUTO COMUNALE SUI RIFIUTI E SUI SERVIZI (TARES) ORIGINALE COMUNE DI CASTEL GANDOLFO Provincia di ROMA Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale DELIBERAZIONE N. 22 DEL 17/10/2013 OGGETTO: APPROVAZIONE DEL REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DEL TRIBUTO

Dettagli

Comune di Alonte PROVINCIA DI VICENZA

Comune di Alonte PROVINCIA DI VICENZA Comune di Alonte PROVINCIA DI VICENZA COPIA Deliberazione n. 20 In data 02-07-15 Verbale Di Deliberazione Del Consiglio Comunale Sessione Ordinaria - Convocazione Prima - Seduta Pubblica Oggetto: CONFERMA

Dettagli

COMUNE DI SISSA TRECASALI PROVINCIA DI PARMA

COMUNE DI SISSA TRECASALI PROVINCIA DI PARMA COMUNE DI SISSA TRECASALI PROVINCIA DI PARMA COPIA DELIBERAZIONE N. 11 in data: 07.05.2014 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO PREFETTIZIO CON I POTERI DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: DETERMINAZIONE

Dettagli

Comune di Torre Boldone Codice Ente 10218

Comune di Torre Boldone Codice Ente 10218 Comune di Torre Boldone Codice Ente 10218 Numero 20 Data 30-03-2015 Deliberazione di Consiglio Comunale Adunanza di prima convocazione Seduta Oggetto: ADDIZIONALE COMUNALE ALL'IRPEF - ALIQUOTA E SOGLIA

Dettagli

C O M U N E D I C E R V A (Provincia di Catanzaro) COPIA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 30

C O M U N E D I C E R V A (Provincia di Catanzaro) COPIA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 30 C O M U N E D I C E R V A (Provincia di Catanzaro) COPIA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 30 OGGETTO: Approvazione Regolamento per il Servizio di distribuzione e gestione dell acqua potabile. L

Dettagli

COMUNE DI PIETRACUPA Provincia di Campobasso

COMUNE DI PIETRACUPA Provincia di Campobasso Repubblica Italiana COMUNE DI PIETRACUPA Provincia di Campobasso DELIBERAZIONE di GIUNTA MUNICIPALE COPIA n. 9 del 07-03-2017 OGGETTO: PRESA D'ATTO DI CONFERMA ALIQUOTE IMU E TASI 2017. INDIRIZZI PER PREDISPOSIZIONE

Dettagli

COMUNE DI MONTEVECCHIA PROVINCIA DI LECCO

COMUNE DI MONTEVECCHIA PROVINCIA DI LECCO COPIA COMUNE DI MONTEVECCHIA PROVINCIA DI LECCO DELIBERAZIONE N. 7 in data: 12.04.2016 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE ADUNANZA ORDINARIA DI PRIMA CONVOCAZIONE - SEDUTA PUBBLICA OGGETTO:

Dettagli

Verbale di deliberazione della Giunta Comunale

Verbale di deliberazione della Giunta Comunale COMUNE DI VILLETTE Provincia del Verbano-Cusio-Ossola DELIBERAZIONE N. 20 COPIA Soggetta invio ai Capigruppo Consiliari in elenco. Trasmessa alla Prefettura di Verbania in data Verbale di deliberazione

Dettagli

C O M U N E D I S C O R R A N O PROVINCIA DI LECCE

C O M U N E D I S C O R R A N O PROVINCIA DI LECCE C O M U N E D I S C O R R A N O PROVINCIA DI LECCE COPIA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE NUM. 24 DEL 12-08-15 Oggetto: IUC - CONFERMA ALIQUOTE IMU E TASI ANNO 2015. L'anno duemilaquindici il giorno

Dettagli

COMUNE DI CASALE CREMASCO- VIDOLASCO PROVINCIA DI CREMONA

COMUNE DI CASALE CREMASCO- VIDOLASCO PROVINCIA DI CREMONA COPIA COMUNE DI CASALE CREMASCO- VIDOLASCO PROVINCIA DI CREMONA Codice ente 10720 5 DELIBERAZIONE N. 7 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: DETERMINAZIONE ALIQUOTE E DETRAZIONI PER

Dettagli

COMUNE DI SANNICANDRO DI BARI CITTA METROPOLITANA DI BARI

COMUNE DI SANNICANDRO DI BARI CITTA METROPOLITANA DI BARI COMUNE DI SANNICANDRO DI BARI CITTA METROPOLITANA DI BARI Medaglia d Argento al Merito Civile Cod. Fisc. 00827390725 ----------- ORIGINALE DELIBERAZIONE COMMISSARIO PREFETTIZIO N. 3 Del 30-07-2015 OGGETTO:

Dettagli

CITTA DI SOMMA VESUVIANA

CITTA DI SOMMA VESUVIANA CITTA DI SOMMA VESUVIANA (Provincia di Napoli) PROPONENTE: AREA: Finanze - Programmazione - Tributi Ufficio: Proposta numero 46 del Pubblicata all Albo Pretorio Per giorni 15 consecutivi a partire dal

Dettagli

Comune di MOLINO DEI TORTI Provincia di Alessandria

Comune di MOLINO DEI TORTI Provincia di Alessandria Comune di MOLINO DEI TORTI Provincia di Alessandria COPIA DELIBERAZIONE N. 21 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: Aliquota Addizionale Comunale all IRPEF anno 2014. L anno DUEMILAQUATTORDICI

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. N. 49 del 23/02/2016

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. N. 49 del 23/02/2016 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 49 del 23/02/2016 OGGETTO: CONFERMA DELLE TARIFFE DELL'IMPOSTA DI PUBBLICITA' E DEL DIRITTO PUBBLICHE AFFISSIONI, PER IL RILASCIO DELLE VISURE CATASTALI PRESSO LO

Dettagli

CITTA DI CERNOBBIO. Provincia di Como DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

CITTA DI CERNOBBIO. Provincia di Como DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE CITTA DI CERNOBBIO Provincia di Como DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 55 di Registro N. di Prot. Gen. Nella seduta del 05-09-2014 alle ore 19:40, previa notifica degli inviti personali, avvenuta

Dettagli

COMUNE DI GUAGNANO PROVINCIA DI LECCE

COMUNE DI GUAGNANO PROVINCIA DI LECCE COMUNE DI GUAGNANO PROVINCIA DI LECCE COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Numero 94 del 29/07/2015 OGGETTO: CONFERMA TARIFFE TOSAP, IMPOSTA PUBBLICITÀ E PUBBLICHE AFFISSIONI PER L ANNO 2015. L'anno

Dettagli

COMUNE DI BRIONA. Regione Piemonte Provincia Novara VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 21

COMUNE DI BRIONA. Regione Piemonte Provincia Novara VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 21 COMUNE DI BRIONA Regione Piemonte Provincia Novara VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 21 OGGETTO: IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (IMU) DEFINIZIONE ALIQUOTE ANNO 2012. L anno duemiladodici,

Dettagli

COMUNE DI TRESIGALLO Provincia di Ferrara VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. Deliberazione n. 10 del 18/01/2017

COMUNE DI TRESIGALLO Provincia di Ferrara VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. Deliberazione n. 10 del 18/01/2017 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Deliberazione n. 10 del 18/01/2017 OGGETTO: DETERMINAZIONE ALIQUOTA ADDIZIONALE COMUNALE IRPEF ANNO 2017 L anno duemiladiciassette il giorno diciotto del

Dettagli

COMUNE DI ISOLA DI CAPO RIZZUTO (Provincia di Crotone)

COMUNE DI ISOLA DI CAPO RIZZUTO (Provincia di Crotone) COPIA COMUNE DI ISOLA DI CAPO RIZZUTO (Provincia di Crotone) N. 24 del 30-07-2015 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: MODIFICA REGOLAMENTO COMUNALE DI DISCIPLINA DELL IMPOSTA DI SOGGIORNO

Dettagli

COPIA WEB COPIA WEB COPIA WEB COPIA WEB COPIA WEB COPIA WEB COPIA WEB

COPIA WEB COPIA WEB COPIA WEB COPIA WEB COPIA WEB COPIA WEB COPIA WEB Deliberazione N. 10 in data: 31.03.2017 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Oggetto ADDIZIONALE COMUNALE ALL'IRPEF ANNO 2017. RICONFERMA ALIQUOTA E SOGLIA DI ESENZIONE. L anno DUEMILADICIASSETTE

Dettagli

COMUNE DI RODANO Città Metropolitana di Milano Codice ente DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

COMUNE DI RODANO Città Metropolitana di Milano Codice ente DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE COMUNE DI RODANO Città Metropolitana di Milano Codice ente 11073 DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N.15 del 23/03/2016 Copia OGGETTO: ADDIZIONALE COMUNALE IMPOSTA SUL REDDITO DELLE PERSONE FISICHE.

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 28

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 28 O R I G I N A L E VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 28 Verbale letto, approvato e sottoscritto. IL PRESIDENTE Francesco Vezzaro dr.ssa M. Rosaria Campanella OGGETTO: PROPOSTA AL CONSIGLIO

Dettagli

COMUNE DI COAZZOLO (PROVINCIA DI ASTI)

COMUNE DI COAZZOLO (PROVINCIA DI ASTI) ORIGINALE COPIA COMUNE DI COAZZOLO (PROVINCIA DI ASTI) VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 7 OGGETTO: APPROVAZIONE ALIQUOTE TASI PER L ANNO 2017. L anno duemiladiciassette addì QUATTORDICI

Dettagli

COMUNE DI SCANDOLARA RAVARA PROVINCIA DI CREMONA

COMUNE DI SCANDOLARA RAVARA PROVINCIA DI CREMONA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE COMUNE DI SCANDOLARA RAVARA PROVINCIA DI CREMONA C O P I A Trasmessa ai Capigruppo Consiliari il Affissa all'albo Pretorio il 04/08/2014 APPROVAZIONE REGOLAMENTO

Dettagli

COMUNE DI ROSORA (Provincia Ancona)

COMUNE DI ROSORA (Provincia Ancona) COMUNE DI ROSORA (Provincia Ancona) COPIA DI DELIBERAZIONE ORIGINALE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 11 del Reg. Data 20-05-2014 Oggetto: IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (IMU) - APPROVAZIONE A= LIQUOTE PER L'ANNO

Dettagli

COMUNE DI FORMIGNANA Provincia di Ferrara VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

COMUNE DI FORMIGNANA Provincia di Ferrara VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Deliberazione n. 8 del 30/01/2017 Adunanza ORDINARIA Seduta Pubblica OGGETTO: DETERMINAZIONE ALIQUOTE PER L'APPLICAZIONE DEL TRIBUTO PER I SERVIZI INDIVISIBILI

Dettagli

COMUNE DI ASSAGO Città Metropolitana di Milano DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

COMUNE DI ASSAGO Città Metropolitana di Milano DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE COMUNE DI ASSAGO Città Metropolitana di Milano DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 5 Data 29/03/2017 OGGETTO: Determinazione aliquote e detrazioni per l'applicazione del tributo sui servizi indivisibili

Dettagli

COMUNE DI COSTIGLIOLE SALUZZO

COMUNE DI COSTIGLIOLE SALUZZO O r i g i n a l e COMUNE DI COSTIGLIOLE SALUZZO PROVINCIA DI CUNEO VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONGLIO COMUNALE N. 39 OGGETTO: ALIQUOTE DEL TRIBUTO SERVIZI INDIVIBILI (TA) PER L'ANNO 2016. APPROVAZIONE

Dettagli

Comune di Roccabascerana Provincia di Avellino

Comune di Roccabascerana Provincia di Avellino Comune di Roccabascerana Provincia di Avellino COPIA DI DELIBERAZIONE DI CONSIGLIO COMUNALE N. 25 DEL 16-06-2014 OGGETTO: D e t e r m i n a z i o n e a l i q u o t a I M U a n n o 2 0 1 4. L'anno duemilaquattordici,

Dettagli

Comune di Nibbiano P R O V I N C I A P I A C E N Z A DELIBERAZIONE N 26 ADUNANZA DEL VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

Comune di Nibbiano P R O V I N C I A P I A C E N Z A DELIBERAZIONE N 26 ADUNANZA DEL VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Comune di Nibbiano P R O V I N C I A P I A C E N Z A DELIBERAZIONE N 26 ADUNANZA DEL 25-07-2014 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Adunanza Ordinaria di Prima convocazione seduta Pubblica

Dettagli

Ufficio: ECONOMICO FINANZIARIO PROPOSTA DI DELIBERA DI CONSIGLIO COMUNALE DEL N.17 IL SINDACO

Ufficio: ECONOMICO FINANZIARIO PROPOSTA DI DELIBERA DI CONSIGLIO COMUNALE DEL N.17 IL SINDACO Ufficio: ECONOMICO FINANZIARIO PROPOSTA DI DELIBERA DI CONSIGLIO COMUNALE DEL 22-04-16 N.17 Oggetto: IMPOSTA UNICA COMUNALE- COMPONENTE TASI - APPROVAZIONE ALIQUOTE TASI ANNO 2016. IL SINDACO VISTO l art.

Dettagli

COMUNE DI CASINA PROVINCIA DI REGGIO NELL EMILIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

COMUNE DI CASINA PROVINCIA DI REGGIO NELL EMILIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE ORIGINALE COMUNE DI CASINA PROVINCIA DI REGGIO NELL EMILIA DELIBERAZIONE N. 10 In data 30.03.2017 Pubblicata in data 04/04/2017 Prot. n. 1479 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO:APPROVAZIONE

Dettagli

COMUNE DI BRUMANO (Provincia di Bergamo)

COMUNE DI BRUMANO (Provincia di Bergamo) COMUNE DI BRUMANO (Provincia di Bergamo) COPIA DELIBERAZIONE N. 10 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONGLIO COMUNALE OGGETTO: APPROVAZIONE DEL REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLA I.U.C. (IMPOSTA UNICA COMUNALE)

Dettagli

N. 10 REGISTRO DELIBERAZIONI COMUNE DI CASTELL ARQUATO Provincia di Piacenza ... ADUNANZA ORDINARIA DI PRIMA CONVOCAZIONE SEDUTA PUBBLICA

N. 10 REGISTRO DELIBERAZIONI COMUNE DI CASTELL ARQUATO Provincia di Piacenza ... ADUNANZA ORDINARIA DI PRIMA CONVOCAZIONE SEDUTA PUBBLICA N. 10 REGISTRO DELIBERAZIONI COMUNE DI CASTELL ARQUATO Provincia di Piacenza ADUNANZA ORDINARIA DI PRIMA CONVOCAZIONE SEDUTA PUBBLICA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE... OGGETTO: ADDIZIONALE

Dettagli

Comune di MOLINO DEI TORTI Provincia di Alessandria

Comune di MOLINO DEI TORTI Provincia di Alessandria Comune di MOLINO DEI TORTI Provincia di Alessandria COPIA DELIBERAZIONE N. 25 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: Aliquota Addizionale Comunale all IRPEF anno 2013. L anno duemilatredici

Dettagli

COMUNE DI SANNICANDRO DI BARI CITTA METROPOLITANA DI BARI

COMUNE DI SANNICANDRO DI BARI CITTA METROPOLITANA DI BARI COMUNE DI SANNICANDRO DI BARI CITTA METROPOLITANA DI BARI Medaglia d Argento al Merito Civile Cod. Fisc. 00827390725 ----------- ORIGINALE DELIBERAZIONE COMMISSARIO PREFETTIZIO N. 4 Del 30-07-2015 OGGETTO:

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: CONFERMA ADDIZIONALE COMUNALE IRPEF ANNO 2015.

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: CONFERMA ADDIZIONALE COMUNALE IRPEF ANNO 2015. Deliberazione n 9 Adunanza del 27/07/2015 Prot.n. 791 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Adunanza ordinaria di prima convocazione seduta PUBBLICA OGGETTO: CONFERMA ADDIZIONALE COMUNALE IRPEF

Dettagli

COMUNE DI BULGAROGRASSO

COMUNE DI BULGAROGRASSO COMUNE DI BULGAROGRASSO Provincia di Como Codice Ente 10490 COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Numero 15 Del 20-06-14 Oggetto: ADDIZIONALE COMUNALE ALL'IRPEF- RIDUZIONE ALIQUOTA ALLO

Dettagli

COMUNE DI CAERANO DI SAN MARCO PROVINCIA DI TREVISO Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale

COMUNE DI CAERANO DI SAN MARCO PROVINCIA DI TREVISO Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale COPIA Deliberazione n 26 in data 08/09/2014 Prot. n in data COMUNE DI CAERANO DI SAN MARCO PROVINCIA DI TREVISO ----------------- Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale Oggetto: APPROVAZIONE REGOLAMENTO

Dettagli

COMUNE DI CADREZZATE PROVINCIA DI VARESE Via Vittorio Veneto, (VA) Tel Fax PEC:

COMUNE DI CADREZZATE PROVINCIA DI VARESE Via Vittorio Veneto, (VA) Tel Fax PEC: COMUNE DI CADREZZATE PROVINCIA DI VARESE Via Vittorio Veneto, 29-21020 (VA) Tel. 0331 953 102 Fax 0331 910 049 PEC: comune.cadrezzate.va@halleycert.it DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N.27 DEL 08.09.2014

Dettagli

COMUNE DI SANNICANDRO DI BARI CITTA METROPOLITANA DI BARI

COMUNE DI SANNICANDRO DI BARI CITTA METROPOLITANA DI BARI COMUNE DI SANNICANDRO DI BARI CITTA METROPOLITANA DI BARI Medaglia d Argento al Merito Civile Cod. Fisc. 00827390725 ----------- ORIGINALE DELIBERAZIONE COMMISSARIO PREFETTIZIO N. 2 Del 30-07-2015 OGGETTO:

Dettagli

PROVINCIA DI MANTOVA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE ADUNANZA ORDINARIA - PRIMA CONVOCAZIONE - SEDUTA PUBBLICA

PROVINCIA DI MANTOVA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE ADUNANZA ORDINARIA - PRIMA CONVOCAZIONE - SEDUTA PUBBLICA DELIBERAZIONE N. 8 del 27.03.2017 C O P I A CODICE ENTE 10869 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE ADUNANZA ORDINARIA - PRIMA CONVOCAZIONE - SEDUTA PUBBLICA --------------------------------------

Dettagli

C O M U N E D I I T R I

C O M U N E D I I T R I C O M U N E D I I T R I Provincia di Latina DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO CON I POTERI DEL CONSIGLIO N. 25 del Reg. Data 14/10/2015 OGGETTO: TARI 2015 - ANNULLAMENTO DELIBERAZIONE N. 10 DEL 06/08/15 E

Dettagli

Provincia di Cosenza DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE. COPIA N. 13 del Reg.

Provincia di Cosenza DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE. COPIA N. 13 del Reg. Comune di Lappano Provincia di Cosenza DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE COPIA N. 13 del Reg. Data: 30/07/2015 APPROVAZIONE PIANO FINANZIARIO E TARIFFE PER L'APPLICAZIONE DELLA TASSA SUI RIFIUTI TARI,

Dettagli

COMUNE di VITULAZIO PROVINCIA DI CASERTA

COMUNE di VITULAZIO PROVINCIA DI CASERTA COMUNE di VITULAZIO PROVINCIA DI CASERTA COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 15 del 05.08.2014 ========================================================================== OGGETTO: Regolamento

Dettagli

Comune di Carlino Provincia di Udine

Comune di Carlino Provincia di Udine COPIA Deliberazione n 20 In data 09/07/2015 Comune di Carlino Provincia di Udine Verbale di Deliberazione del Consiglio Comunale Oggetto: Conferma aliquote IMU 2015 L anno 2015, addì 09 del mese di LUGLIO

Dettagli

COMUNE DI CASINA PROVINCIA DI REGGIO NELL EMILIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

COMUNE DI CASINA PROVINCIA DI REGGIO NELL EMILIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE COPIA COMUNE DI CASINA PROVINCIA DI REGGIO NELL EMILIA DELIBERAZIONE N. 35 In data 28.04.2016 Pubblicata in data 11/05/2016 Prot. n. 2073 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO:APPROVAZIONE

Dettagli

Comune di Alseno Provincia di Piacenza

Comune di Alseno Provincia di Piacenza COPIA Deliberazione N. 11 in data: 09.04.2016 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Oggetto APPROVAZIONE ALIQUOTE E DETRAZIONE DELL'IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA ANNO 2016. CONFERMA. L anno DUEMILASEDICI

Dettagli

COMUNE DI UTA. Provincia di Cagliari PROPOSTA DI DELIBERA DI CONSIGLIO COMUNALE SERVIZIO: TRIBUTI N.15 DEL L ASSESSORE AL BILANCIO

COMUNE DI UTA. Provincia di Cagliari PROPOSTA DI DELIBERA DI CONSIGLIO COMUNALE SERVIZIO: TRIBUTI N.15 DEL L ASSESSORE AL BILANCIO COMUNE DI UTA Provincia di Cagliari PROPOSTA DI DELIBERA DI CONSIGLIO COMUNALE SERVIZIO: TRIBUTI N.15 DEL 14-07-2015 Oggetto: Aliquote IMU 2015: conferma aliquote 2014 L ASSESSORE AL BILANCIO VISTO l art.

Dettagli

D E L I B E R A Z I O N E D E L S I N D A C O F. F. con i poteri della Giunta Comunale N. 35 del 11/09/2014

D E L I B E R A Z I O N E D E L S I N D A C O F. F. con i poteri della Giunta Comunale N. 35 del 11/09/2014 COMUNE DI SAN PROCOPIO 89020 (PROV. DI REGGIO CALABRIA) D E L I B E R A Z I O N E D E L S I N D A C O F. F. con i poteri della Giunta Comunale N. 35 del 11/09/2014 OGGETTO PROPOSTA AL CONSIGLIO COMUNALE

Dettagli

COMUNE DI LIVORNO FERRARIS Tel. (0161) C.A.P Fax (0161)

COMUNE DI LIVORNO FERRARIS Tel. (0161) C.A.P Fax (0161) Copia Albo REGIONE PIEMONTE PROVINCIA DI VERCELLI COMUNE DI LIVORNO FERRARIS Tel. (0161) 47.72.95 47.75.03 C.A.P. 13046 Fax (0161) 47.77.70 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 18 OGGETTO:

Dettagli

CONSIGLIO COMUNALE N. 10 del 16/07/2014 Seduta ordinaria di 2ª convocazione - Seduta Pubblica

CONSIGLIO COMUNALE N. 10 del 16/07/2014 Seduta ordinaria di 2ª convocazione - Seduta Pubblica Comune di Barni (Como) Verbale del CONSIGLIO COMUNALE N. 10 del 16/07/2014 Seduta ordinaria di 2ª convocazione - Seduta Pubblica OGGETTO: IMPOSTA UNICA COMUNALE (IUC) APPROVAZIONE ALIQUOTE E DETRAZIONI

Dettagli

COMUNE DI SAN POLO D ENZA Provincia di Reggio Emilia. tel.0522/ fax.0522/ cod.fis c.a.p

COMUNE DI SAN POLO D ENZA Provincia di Reggio Emilia. tel.0522/ fax.0522/ cod.fis c.a.p COMUNE DI SAN POLO D ENZA Provincia di Reggio Emilia tel.0522/241711 fax.0522/874867 - cod.fis. 00445450356 - c.a.p. 42020 DELIBERA DI CONSIGLIO COMUNALE NR.11 DEL 16/04/2015 Oggetto: TASSA RIFIUTI (TARI)-

Dettagli

CITTÀ DI BONDENO Provincia di Ferrara

CITTÀ DI BONDENO Provincia di Ferrara COPIA CONFORME DELIBERAZIONE N 7 CITTÀ DI BONDENO Provincia di Ferrara VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Oggetto: TRIBUTI LOCALI - ADDIZIONALE COMUNALE ALL'IRPEF - DETERMINAZIONE ALIQUOTE

Dettagli

COMUNE DI VENEZIA. Estratto dal registro delle deliberazioni del COMMISSARIO STRAORDINARIO nella competenza del Consiglio comunale

COMUNE DI VENEZIA. Estratto dal registro delle deliberazioni del COMMISSARIO STRAORDINARIO nella competenza del Consiglio comunale COMUNE DI VENEZIA Estratto dal registro delle deliberazioni del COMMISSARIO STRAORDINARIO nella competenza del Consiglio comunale N. 5 DEL 22 GENNAIO 2015 E presente il COMMISSARIO STRAORDINARIO: VITTORIO

Dettagli

1 Lombardo Aldo X 2 Colosimo Anna Aurora X 3 Gaglio Antonino X 3 0

1 Lombardo Aldo X 2 Colosimo Anna Aurora X 3 Gaglio Antonino X 3 0 ORIGINALE COMUNE DI TAURIANOVA PROVINCIA DI RC Codice Fiscale 82000670800 Piazza Libertà Deliberazione n 33 in data 07/10/2013 Pubblicata il Immediatamente eseguibile SI [ X ] NO [ ] VERBALE DI DELIBERAZIONE

Dettagli

COMUNE DI BELPASSO PROVINCIA DI CATANIA

COMUNE DI BELPASSO PROVINCIA DI CATANIA COMUNE DI BELPASSO PROVINCIA DI CATANIA VERBALE DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Delibera N. 70 del 04/09/2014 Proposta N. 94 del 26/08/2014 ORIGINALE OGGETTO: IMPOSTA UNICA COMUNALE. APPROVAZIONE

Dettagli

COMUNE DI CAPRAIA ISOLA Provincia di Livorno Via Vittorio Emanuele n.26

COMUNE DI CAPRAIA ISOLA Provincia di Livorno Via Vittorio Emanuele n.26 COMUNE DI CAPRAIA ISOLA Provincia di Livorno Via Vittorio Emanuele n.26 COPIA CONFORME ALL'ORIGINALE PER USO AMMINISTRATIVO E D'UFFICIO DELLA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N.12 DEL 29-07-2014 Capraia

Dettagli

COMUNE DI CARONNO VARESINO Provincia di Varese

COMUNE DI CARONNO VARESINO Provincia di Varese ORIGINALE COMUNE DI CARONNO VARESINO Provincia di Varese Codice ente Protocollo n. 10081 DELIBERAZIONE N. 5 in data: 27.04.2016 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE ADUNANZA ORDINARIA DI PRIMA

Dettagli

PROPOSTA DI DELIBERA DI CONSIGLIO COMUNALE SERVIZIO: TRIBUTI N.16 DEL

PROPOSTA DI DELIBERA DI CONSIGLIO COMUNALE SERVIZIO: TRIBUTI N.16 DEL COMUNE DI UTA Provincia di Cagliari PROPOSTA DI DELIBERA DI CONSIGLIO COMUNALE SERVIZIO: TRIBUTI N.16 DEL 14-07-2015 Oggetto: Aliquota TASI 2015: conferma 2014 L ASSESSORE AL BILANCIO Visto l'art. 1, comma

Dettagli