Le analisi chimiche e tossicologiche

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Le analisi chimiche e tossicologiche"

Transcript

1 3^ SESSIONE Aspetti di tossicologia forense Le analisi chimiche e tossicologiche Prof. Letizia Antonilli Laboratorio Sezione di Farmaco-Tossicologia UOC Patologia Clinica Umberto I Policlinico di Roma - «Sapienza» Università di Roma

2 Summary Analisi chimico-tossicologiche e loro ruolo nel percorso diagnostico clinico e medico legale Procedure di accertamento implicazioni ed applicazioni Parametri di laboratorio

3 L analisi chimico-tossicologica L analisi tossicologica è una parte essenziale nel processo diagnostico clinico e medico legale essendo mirata a ricercare l evidenza della presenza di sostanze psicoattive nei fluidi biologici Metodi analitici con elevato potere identificativo sono necessari al fine di poter ottenere più informazioni possibili da una singola analisi Le conseguenze penali che possono derivare dai risultati provenienti dal laboratorio si traducono nella necessità di ottenere un dato analitico altamente attendibile Il laboratorio analitico deve seguire linee guida nazionali e/o internazionali nonché avere misure di verifica e accreditamento esterno Le linee guida internazionali specificano che nel caso di analisi finalizzate a scopi medico-legali, le fasi analitiche previste siano fondamentalmente due, basate ciascuna su principi chimico-fisici differenti cioè ortogonali tra loro

4 Obiettivo dell indagine analitica Ottenere da un dato scientifico tutte le informazioni utili per supportare correttamente il processo diagnostico clinico e medico legale. Particolare attenzione deve essere posta: alla validità e al controllo delle procedure operative ai criteri di scelta dei metodi di analisi alla valenza diagnostica e agli eventuali aspetti di natura medico-legale correlati alla gestione del risultato analitico 4

5 Quali informazioni dovrebbe fornire l analisi Quali sostanze / gruppo di sostanze si vogliono ricercare In quali concentrazioni sono presenti nella matrice biologica A quale periodo di tempo si può riferire l esposizione Tipo di matrice Tipo di procedura analitica 5

6 Scelta della matrice biologica 6

7 Intervallo di rilevabilità nelle urine SOSTANZA MDMA (ecstasy) Metamfetamina Cocaina Benzoilecgonina Cocaetilene Morfina Codeina TEMPO ore 48 ore 6-8 ore ore > 20 ore 24 ore 24 ore 6 monoacetil morfina (6-MAM) 2-4 ore Morfina glucuronidi 48 ore Buprenorfina ore -9-tetraidrocannabinolo Uso saltuario - moderato 3 4 giorni Uso giornaliero Uso cronico 10 giorni fino a 36 giorni Fenciclidina Ketamina 8 giorni 72 ore 7

8

9 Fasi dell indagine analitica analitica Richiesta di analisi Campione biologico Sangue Urina Capelli Saliva Metodi analitici Interpretazione del risultato 9

10 La richiesta di analisi Dati del richiedente Dati dell utente Data, ora e firma di chi effettua il prelievo Elementi circostanziali (terapia in atto, esposizione attuale o pregressa a farmaci o a sostanze d abuso, segni sintomatologici.) Finalità dell analisi Documentazione allegata : consenso informato catena di custodia 10

11 Metodi Immunochimici Metodi sensibili Individuano le classi di sostanze : specificità non assoluta L anticorpo può cross-reagire con molecole strutturalmente correlate con l analita di interesse Altre sostanze esogene o componenti della matrice possono interferire con il segnale analitico Non richiedono un pretrattamento del campione: semplicità operativa e rapidità di esecuzione 11

12 Principio della reazione antigene-anticorpo

13 Y EROINA MORFINA CODEINA 13

14 Interferenze e Reattività crociata SOSTANZA AGENTE INTERFERENTE RISULTATO CAUSA Oppiacei Fluorochinolonici Falso positivo Interferenza Rifampicina Falso positivo Interferenza Metadone Verapamil Falso positivo Non identificata FANS Falso positivo Interferenza Cannabinoidi Ibuprofene,Naproxene Falso positivo Interferenza Cocaina Salicilati Falso negativo Interferenza Amfetamine Efedrina Falso positivo Cross-reattività Norpseudoefedrina Falso positivo Cross-reattività Clorpromazina Falso positivo Interferenza Statine Falso positivo Interferenza 14

15 nessuna tecnica di screening è in grado di rilevare tutte le sostanze xenobiotiche di interesse medico-legale, quindi a seconda delle singole esigenze è necessario utilizzare più metodi analitici. «NON PUO AVERE VALIDITA FORENSE UN RISULTATO POSITIVO OTTENUTO ATTRAVERSO UN ANALISI DI SCREENING. E PERTANTO INDISPENSABILE CHE TALE RISULTATO SIA VERIFICATO MEDIANTE UN ANALISI DI CONFERMA» * *

16 Analisi di conferma: Metodi cromatografici Sensibilità: elevata Specificità: elevata molto elevata Richiedono l isolamento degli analiti dalla matrice Determinazione quantitativa : precisa ed accurata Tempi di esecuzione maggiori rispetto ai metodi immunochimici 16

17 Area CROMATOGRAMMA Cromatografia Liquida ad Elevata Prestazione (HPLC) C B A INIETTORE A,B,C Tempo di ritenzione (min) POMPA COLONNA A B C RECORDER DETECTOR SOLVENTE 17

18 Cromatografia su strato sottile ad alta prestazione (HPTLC) AU sample Fronte del solvente standard nm C AU A B C B A Rf campioni standards solvente

19 Spettrometria di massa tandem (m/z) Cocaina 304 (m/z) 82 (m/z) 19

20 Cosa ci dice la spettrometria di massa? le sostanze sono identificate in base al loro peso molecolare e ai frammenti chimici che si originano per impatto con elettroni prodotti ad alta velocità Si può misurare accuratamente il peso molecolare, fino alla quarta cifra decimale Si possono ottenere per ciascun composto dei profili di frammentazione specifici e che costituiscono la loro inequivocabile impronta digitale

21 LA SPETTROMETRIA DI MASSA, ACCOPPIATA AD UNA METODICA CROMATOGRAFICA, E UNIVERSALMENTE RICONOSCIUTA DALLE ASSOCIAZIONI SCIENTIFICHE FORENSI COME TECNICA IDENTIFICATIVA DI ELEZIONE PER LE ANALISI DI CONFERMA

22 Parametri di laboratorio Tutti i metodi analitici sono principalmente definiti da due variabili : Sensibilità : capacità del metodo rilevare la minima concentrazione di analita significativamente diversa dal bianco Specificità : capacità del metodo di rilevare la presenza dell analita, in una miscela complessa, senza subire interferenze da parte di altri componenti presenti 22

23 Concetto di cut-off Limite di concentrazione definito in maniera convenzionale per: stabilire la negatività o la positività in un campione garantire la confermabilità dei risultati positivi con tecniche alternative dotate di maggiore sensibilità e specificità 23

24

25

26

27 Quali sostanze Classe Oppiacei Sostanza Morfina Morfina glucuronide 6-Monoacetilmorfina Codeina Diidrocodeina Cocaina metaboliti Cocaina Benzoilecgonina Ecgonina metilestere Cocaetilene Cannabinoidi Amfetamine ed analoghi Delta-9-THC Cannabidiolo Amfetamina Metamfetamina MDMA (ecstasy) MDA Alcool e metaboliti Etanolo Etilglucuronide Ketamina New drugs : Cannabinoidi sintetici, Catinoni, preparati erboristici ecc..

28 Determinazione dell alcolemia Metabolismo dell etanolo CH3-CH2-OH Alcol deidrogenasi NAD CH3-COH Aldeide deidrogenasi NAD CH3COOH + NADH H H O H O COOH H H H O O H H O C H 2 C H 3 Etil-glucuronide (0.06%) 28

29

30 Gas cromatografia dello spazio di testa: determinazione dell alcolemia Analisi di composti volatili anche in tracce Si inietta in colonna il vapore che si trova in equilibrio termodinamico con il campione da analizzare lavora su una frazione arricchita delle specie chimiche Si realizzano così analisi molto precise e riproducibili 30

31 CONCLUSIONI Le indagini analitiche per identificare e determinare sostanze stupefacenti in matrici biologiche riguardano diversi settori in ambito clinico e con implicazioni medico legali Integrazione tra metodologie analitiche diverse IMMUNOCHIMICHE CROMATOGRAFICHE AFFIDABILTA DEL DATO DI LABORATORIO SUPPORTO DEL PERCORSO DIAGNOSTICO CLINICO E MEDICO LEGALE

Sostanze d Abuso urinarie in LC-MS Cod. LC Metodo di conferma in LC-MS

Sostanze d Abuso urinarie in LC-MS Cod. LC Metodo di conferma in LC-MS in LC-MS Cod. LC74010 Metodo di conferma in LC-MS INTRODUZIONE La determinazione delle sostanze d abuso nei liquidi biologici (soprattutto in urina) viene generalmente effettuata in prima istanza usando

Dettagli

IL LABORATORIO NELL ACCERTAMENTO DI TOSSICODIPENDENZA

IL LABORATORIO NELL ACCERTAMENTO DI TOSSICODIPENDENZA IL LABORATORIO NELL ACCERTAMENTO DI TOSSICODIPENDENZA Alberto Dall Aglio Azienda USL di Parma Laboratorio Analisi P.O. Vaio - Fidenza CHE FA IL LABORATORIO? 1:ACCETTA I CAMPIONI BIOLOGICI PERVENUTI 2:EFFETTUA

Dettagli

Sostanze d Abuso su sangue in LC-MS Cod. LC Metodo di conferma in LC-MS

Sostanze d Abuso su sangue in LC-MS Cod. LC Metodo di conferma in LC-MS Sostanze d Abuso su sangue in LC-MS Cod. LC89 Metodo di conferma in LC-MS INTRODUZIONE La determinazione delle sostanze d abuso nei liquidi biologici viene generalmente effettuata in prima istanza usando

Dettagli

COMMENTO DEI RISULTATI DELLA VEQ REGIONE TOSCANA 2013 DROGHE D ABUSO SCREENING - FOCUS SU: CANNABINOIDI

COMMENTO DEI RISULTATI DELLA VEQ REGIONE TOSCANA 2013 DROGHE D ABUSO SCREENING - FOCUS SU: CANNABINOIDI COMMENTO DEI RISULTATI DELLA VEQ REGIONE TOSCANA 2013 DROGHE D ABUSO SCREENING - FOCUS SU: CANNABINOIDI Dott. Nicoletta Cini Laboratorio Generale Settore Farmacotossicologia ANALISI DI SCREENING ANALISI

Dettagli

Tossicologia Forense

Tossicologia Forense Tossicologia Forense La tossicologia forense è la branca della tossicologia a servizio delle scienze forensi Scienza che ricerca e identifica la presenza di droghe e veleni in fluidi biologici, tessuti

Dettagli

Analisi e gestione dei campioni

Analisi e gestione dei campioni Analisi e gestione dei campioni medico legali di AVR Pievesestina di Cesena 11 ottobre 2012 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 27 LUGLIO 2009, N. 1109 Il nostro laboratorio Il nostro laboratorio Tecniche

Dettagli

Direzione Generale Sanità

Direzione Generale Sanità L accreditamento dei laboratori che effettuano la ricerca delle sostanze d abuso con finalità medico-legale in Regione Lombardia: lo spirito della DGR n. VIII/9097 del 13 marzo 2009 NADIA DA RE MARIO CASSANI

Dettagli

Il Laboratorio di Sanità Pubblica e le analisi tossicologiche a valenza medico-legale -L analisi del capello-

Il Laboratorio di Sanità Pubblica e le analisi tossicologiche a valenza medico-legale -L analisi del capello- Il Laboratorio di Sanità Pubblica e le analisi tossicologiche a valenza medico-legale -L analisi del capello- Adriano Isernia Laboratorio di Sanità Pubblica ASL Cremona L analisi tossicologica medico-legale

Dettagli

RICHIAMI AL CODICE DELLA STRADA

RICHIAMI AL CODICE DELLA STRADA RICHIAMI AL CODICE DELLA STRADA - 2017 Tasso alcolemico > 0.5 g/l stato di ebbrezza Tasso alcolemico > 0,5 e < 0,8 g/l sanzione amministrativa 500-2000 Tasso alcolemico > 1,5 g/l in caso di incidente la

Dettagli

DROGHE E LAVORO Problematiche applicative Azienda Ospedaliera S.Anna di Como. DROGHE E LAVORO Problematiche applicative

DROGHE E LAVORO Problematiche applicative Azienda Ospedaliera S.Anna di Como. DROGHE E LAVORO Problematiche applicative DROGHE E LAVORO Problematiche applicative DROGHE E LAVORO Problematiche applicative Relatori: Dott. Luca Ferlin Referente settore Tossicologia DROGHE E LAVORO Problematiche applicative DROGHE E LAVORO

Dettagli

Bertocco C, Righini F, Talarico A, Venturi M, Fabbri M, Gaudio RM, Avato FM

Bertocco C, Righini F, Talarico A, Venturi M, Fabbri M, Gaudio RM, Avato FM Università degli Studi di Ferrara Dipartimento di Scienze Mediche Sezione di Medicina di Sanità Pubblica UOL di Medicina Legale e delle Assicurazioni Laboratorio di Tossicologia Forense Bertocco C, Righini

Dettagli

La scelta delle matrici biologiche per la determinazione delle droghe d abuso

La scelta delle matrici biologiche per la determinazione delle droghe d abuso La scelta delle matrici biologiche per la determinazione delle droghe d abuso Valeria Crespi Laboratorio di Tossicologia UO Medicina del Lavoro AO Ospedale di Circolo e Fondazione Macchi-Varese Lecco 12

Dettagli

Determinazione simultanea di sostanze psicotrope su XevoTQD tramite metodo rapido dopo preparazione del campione con reattivo M3. LSP - marzo 2013 1

Determinazione simultanea di sostanze psicotrope su XevoTQD tramite metodo rapido dopo preparazione del campione con reattivo M3. LSP - marzo 2013 1 Determinazione simultanea di sostanze psicotrope su XevoTQD tramite metodo rapido dopo preparazione del campione con reattivo M3 1 Attività di ricerca e dosaggio SOSTANZE STUPEFACENTI e PSICOTROPE INDICATORI

Dettagli

Agostino Pasqualini UOS Farmaco-Tossicologia Azienda Ospedaliera Universitaria Senese. Firenze 14 novembre 2016

Agostino Pasqualini UOS Farmaco-Tossicologia Azienda Ospedaliera Universitaria Senese. Firenze 14 novembre 2016 Agostino Pasqualini UOS Farmaco-Tossicologia Azienda Ospedaliera Universitaria Senese Firenze 14 novembre 2016 AL PROGRAMMA 2015 HANNO PARTECIPATO 257 LABORATORI IL PROGRAMMA DI VEQ PREVEDE L INVIO DI

Dettagli

Droghe d abuso. Dott. Fabio Palla

Droghe d abuso. Dott. Fabio Palla Droghe d abuso Dott. Fabio Palla Deprimenti del S.N.C. Alcool etilico Inalanti Morfina e derivati GHB Ketamina Stimolanti del S.N.C. Cocaina Amfetamine Caffeina Antidepressivi Psichedelici Cannabis LSD

Dettagli

Droghe d Abuso urinarie in LC-MS Cod. LC74010. Metodo di conferma in LC-MS

Droghe d Abuso urinarie in LC-MS Cod. LC74010. Metodo di conferma in LC-MS in LC-MS Cod. LC74010 Metodo di conferma in LC-MS INTRODUZIONE La determinazione delle droghe d abuso nei liquidi biologici (soprattutto in urina) viene generalmente effettuata in prima istanza usando

Dettagli

Prime indicazioni in ordine alla gestione dei campioni per il dosaggio di sostanze stupefacenti e psicotrope e al

Prime indicazioni in ordine alla gestione dei campioni per il dosaggio di sostanze stupefacenti e psicotrope e al Provvedimento del 30 Aprile 2007 della Conferenza Unificata tra Governo, Regioni e Province autonome L intesa ai sensi dell Art 8 comma 6, della legge di 5 giugno 2003 n.131 in materia di accertamento

Dettagli

ALCOL STUPEFACENTI E LAVORO: IL PUNTO DI VISTA DEL SERVIZIO PSAL

ALCOL STUPEFACENTI E LAVORO: IL PUNTO DI VISTA DEL SERVIZIO PSAL ALCOL STUPEFACENTI E LAVORO: IL PUNTO DI VISTA DEL SERVIZIO PSAL Milano, 27 novembre 2012 ALCOL E LAVORO Diversi riferimenti: Legge 30 marzo 2001, n 125- legge quadro in materia di alcol e problemi alcolcorrelati,

Dettagli

AFFIDABILITA DEL DATO ANALITICO: CATENA DI CUSTODIA

AFFIDABILITA DEL DATO ANALITICO: CATENA DI CUSTODIA AFFIDABILITA DEL DATO ANALITICO: CATENA DI CUSTODIA matrici biologiche urina sangue saliva sudore liquido gastrico capelli meconio Matrici biologiche: urina non invasivita del prelievo possibilita di campionare

Dettagli

EVOLUZIONE NEI DOSAGGI DI SOSTANZE D ABUSO

EVOLUZIONE NEI DOSAGGI DI SOSTANZE D ABUSO IL LABORATORIO E LA RICERCA DELLE DROGHE D ABUSO CON FINALITA MEDICO LEGALI: NORMATIVA, ETICA E RESPONSABILITA Lecco 11 novembre 2010 EVOLUZIONE NEI DOSAGGI DI SOSTANZE D ABUSO Pier Mario Gerthoux Azienda

Dettagli

Semeiotica laboratoristica per lo screening Indicazioni operative e interpretazione dei risultati

Semeiotica laboratoristica per lo screening Indicazioni operative e interpretazione dei risultati GIORNATE PICENE PER LA PREVENZIONE NEI LUOGHI DI LAVORO Semeiotica laboratoristica per lo screening Indicazioni operative e interpretazione dei risultati Colli del Tronto, 17 aprile 2009 Paolo Staffolani

Dettagli

SICUREZZA STRADALE E PREVENZIONE SINISTRI, MODALITA DEI CONTROLLI PER STUPEFACENTI (art. 187 c.d.s.) RELATORE:

SICUREZZA STRADALE E PREVENZIONE SINISTRI, MODALITA DEI CONTROLLI PER STUPEFACENTI (art. 187 c.d.s.) RELATORE: SICUREZZA STRADALE E PREVENZIONE SINISTRI, MODALITA DEI CONTROLLI PER STUPEFACENTI (art. 187 c.d.s.) RELATORE: Dirigente Ufficio Sanitario Provinciale della Questura di Bergamo Medico Capo della Polizia

Dettagli

«Problematiche legate all uso di alcol e droghe»

«Problematiche legate all uso di alcol e droghe» «Problematiche legate all uso di alcol e droghe» Accertamenti sanitari di assenza di tossicodipendenza in ambito lavorativo. Procedure ed esperienza SERT 2009/2014 Claudio Nicolai - Roberto Giacchino Milano,

Dettagli

IL RUOLO DELLA TOSSICOLOGIA FORENSE NELL APPLICAZIONE DI NORME DI RILEVANTE ATTUALITA IN AMBITO DI SICUREZZA DELLA COLLETTIVITA

IL RUOLO DELLA TOSSICOLOGIA FORENSE NELL APPLICAZIONE DI NORME DI RILEVANTE ATTUALITA IN AMBITO DI SICUREZZA DELLA COLLETTIVITA GIORNATA DI STUDIO GRUPPO TOSSICOLOGI FORENSI ITALIANI - SIMLA Firenze, 17 novembre 2008 IL RUOLO DELLA TOSSICOLOGIA FORENSE NELL APPLICAZIONE DI NORME DI RILEVANTE ATTUALITA IN AMBITO DI SICUREZZA DELLA

Dettagli

Esercizi di valutazione di qualità delle analisi sulle diverse matrici biologiche utilizzate nell' analisi di farmaci e sostanze d' abuso

Esercizi di valutazione di qualità delle analisi sulle diverse matrici biologiche utilizzate nell' analisi di farmaci e sostanze d' abuso Esercizi di valutazione di qualità delle analisi sulle diverse matrici biologiche utilizzate nell' analisi di farmaci e sostanze d' abuso Simona Pichini, Ilaria Palmi, Rita di Giovannandrea Dipartimento

Dettagli

Requisiti delle analisi a valenza medico legale

Requisiti delle analisi a valenza medico legale CONVEGNO ALCOL E SOSTANZE STUPEFACENTI Polidiagnostico CAM Monza, 29 giugno 2011 Requisiti delle analisi a valenza medico legale Marzia Bernini Dip.to Sp. Chir., Sc. Rad. e Med. Forensi - Università degli

Dettagli

SOSTANZE D ABUSO BASICHE

SOSTANZE D ABUSO BASICHE SOSTANZE D ABUSO BASICHE in matrice cheratinica in LC/MS Cod. LC49010 (Morfina, Codeina, Diidrocodeina, 6-MAM, Etilmorfina, Cocaina, BEG, Cocaetilene, Amfetamina, Metamfetamina, MDA, MDMA, MDE, Norbuprenorfina,

Dettagli

AFFIDABILITA DEI METODI DI RILEVAZIONE:RUOLO DEL LABORATORIO NELL INDAGINE TOSSICOLOGICA

AFFIDABILITA DEI METODI DI RILEVAZIONE:RUOLO DEL LABORATORIO NELL INDAGINE TOSSICOLOGICA AFFIDABILITA DEI METODI DI RILEVAZIONE:RUOLO DEL LABORATORIO NELL INDAGINE TOSSICOLOGICA Valeria Crespi, Ursula Andreotta Laboratorio di Tossicologia UO Medicina del Lavoro e Preventiva AO Ospedale di

Dettagli

COMMENTO DEI RISULTATI DELLE VEQ DROGHE D ABUSO CICLO 2014

COMMENTO DEI RISULTATI DELLE VEQ DROGHE D ABUSO CICLO 2014 COMMENTO DEI RISULTATI DELLE VEQ DROGHE D ABUSO CICLO 2014 Dott. Nicoletta Cini Laboratorio Generale Settore Farmacotossicologia La definizione più appropriata di VEQ [ External Quality Assessment (EQA)]

Dettagli

DRUGFIT LEV1 LEV2 LEV3 REF KCQDRAB1 - KCQDRAB2 - KCQDRAB3

DRUGFIT LEV1 LEV2 LEV3 REF KCQDRAB1 - KCQDRAB2 - KCQDRAB3 DRUGFIT LEV1 LEV2 LEV3 REF KCQDRAB1 - KCQDRAB2 - KCQDRAB3 Per Uso Diagnostico In Vitro APPLICAZIONE D USO: Il DRUGFIT è destinato all uso come campione di controllo per monitorare le condizioni di dosaggio

Dettagli

DETERMINAZIONI IN MERITO ALLA RICERCA DI SOSTANZE STUPEFACENTI E PSICOTROPE NEI MATERIALI BIOLOGICI E AL DOSAGGIO DELL ETANOLO LA GIUNTA REGIONALE

DETERMINAZIONI IN MERITO ALLA RICERCA DI SOSTANZE STUPEFACENTI E PSICOTROPE NEI MATERIALI BIOLOGICI E AL DOSAGGIO DELL ETANOLO LA GIUNTA REGIONALE DELIBERAZIONE N. VIII/9097 DEL 13.03.2009 Oggetto: DETERMINAZIONI IN MERITO ALLA RICERCA DI SOSTANZE STUPEFACENTI E PSICOTROPE NEI MATERIALI BIOLOGICI E AL DOSAGGIO DELL ETANOLO LA GIUNTA REGIONALE VISTI:

Dettagli

LABORATORI AUTORIZZATI

LABORATORI AUTORIZZATI L accreditamento dei laboratori che effettuano la ricerca delle sostanze d abuso con finalità medico-legale in Regione Lombardia: lo spirito della DGR n. VIII/9097 del 13 marzo 2009 Mario Cassani Nadia

Dettagli

UTILIZZO DI LIQUIDI BIOLOGICI URINARI NEGLI ACCERTAMENTI TOSSICOLOGICI

UTILIZZO DI LIQUIDI BIOLOGICI URINARI NEGLI ACCERTAMENTI TOSSICOLOGICI 1. l urina contiene molte sostanze che possono in qualche modo interferire ed essere responsabili di eventuali falsi positivi o falsi negativi; 2. scarsa rilevanza clinica delle concentrazioni trovate

Dettagli

Laboratorio di Tossicologia Forense Sezione di Medicina Legale Dipartimento di Medicina e Sanità Pubblica

Laboratorio di Tossicologia Forense Sezione di Medicina Legale Dipartimento di Medicina e Sanità Pubblica Sezione di Medicina Legale Dipartimento di Medicina e Sanità Pubblica Elia Del Borrello Francesca Rossi Marco Garagnani La messa a punto di questo protocollo scaturisce dalla richiesta di un medico competente

Dettagli

Accertamenti sanitari di assenza di tossicodipendenza in ambito lavorativo. Normative ed esperienza SERT.. quadriennio 2009/2012

Accertamenti sanitari di assenza di tossicodipendenza in ambito lavorativo. Normative ed esperienza SERT.. quadriennio 2009/2012 Accertamenti sanitari di assenza di tossicodipendenza in ambito lavorativo. Normative ed esperienza SERT.. quadriennio 29/212 Milano, 27/11/212 Intervento a cura di: Claudio Nicolai Alcol, stupefacenti

Dettagli

L ESPERIENZA DEL PASSATO PER COMPRENDERE IL FUTURO Pier Mario Gerthoux

L ESPERIENZA DEL PASSATO PER COMPRENDERE IL FUTURO Pier Mario Gerthoux 40 ANNI STUPEFACENTI: LA TOSSICOLOGIA TRA PASSATO, PRESENTE E FUTURO L ESPERIENZA DEL PASSATO PER COMPRENDERE IL FUTURO Pier Mario Gerthoux Azienda Ospedaliera di Desio e Vimercate 40 ANNI STUPEFACENTI:

Dettagli

Accertamenti tecnici su sostanze stupefacente

Accertamenti tecnici su sostanze stupefacente CHIMICA Parte prima Accertamenti tecnici su sostanze stupefacente Isolamento, identificazione, classificazione (ex D.P.R. 309/90) e dosaggio dei principi attivi Isolamento, identificazione, classificazione

Dettagli

I narcotest MMC vengono prodotti trattando materiali solidi di altissima qualità in fiale sigillate ermeticamente con azoto.

I narcotest MMC vengono prodotti trattando materiali solidi di altissima qualità in fiale sigillate ermeticamente con azoto. I narcotest MMC vengono prodotti trattando materiali solidi di altissima qualità in fiale sigillate ermeticamente con azoto. Tutti i prodotti MMC sono identificati da un numero di lotto, dalla data di

Dettagli

La tutela dei terzi in Medicina del Lavoro: la dipendenza da alcool e droghe

La tutela dei terzi in Medicina del Lavoro: la dipendenza da alcool e droghe La tutela dei terzi in Medicina del Lavoro: la dipendenza da alcool e droghe Elia Del Borrello, Francesca Rossi, Marco Garagnani, Raffaella Roffi, Rita Novella Rizzetti Laboratorio di Tossicologia Forense

Dettagli

DRUGS ON STREET: NUOVI METODI, NUOVE MATRICI, NUOVE SOSTANZE

DRUGS ON STREET: NUOVI METODI, NUOVE MATRICI, NUOVE SOSTANZE DRUGS ON STREET: NUOVI METODI, NUOVE MATRICI, NUOVE SOSTANZE PROF. MARIA AUGUSTA RAGGI LABORATORIO DI ANALISI FARMACO -TOSSICOLOGICA Dipartimento di Farmacia e Biotecnologie (FaBiT) Scuola di Farmacia,

Dettagli

Il Laboratorio di Analisi: Esperienze, criticità e affidabilità dei tests diagnostici

Il Laboratorio di Analisi: Esperienze, criticità e affidabilità dei tests diagnostici Il Laboratorio di Analisi: Esperienze, criticità e affidabilità dei tests diagnostici Giorgio Bellomo, Marco Bagnati, Matteo Vidali Laboratorio Ricerche Chimico-Cliniche Azienda Ospedaliero-Universitaria

Dettagli

Analisi tossicologiche per la ricerca di sostanze d abuso effettuate con riferimento al DPR 309/90 su un campione di lavoratori nel periodo

Analisi tossicologiche per la ricerca di sostanze d abuso effettuate con riferimento al DPR 309/90 su un campione di lavoratori nel periodo Boll. Farmacodip. e Alcoolis., XXIV (2) 2001 Analisi tossicologiche per la ricerca di sostanze d abuso effettuate con riferimento al DPR 309/90 su un campione di lavoratori nel periodo 1995-1999 Marcello

Dettagli

NOTA SU: DISPOSITIVI DI SCREENING ON-SITE. Prestazioni intorno al cutoff A cura di Maria Cornetta, ISS.

NOTA SU: DISPOSITIVI DI SCREENING ON-SITE. Prestazioni intorno al cutoff A cura di Maria Cornetta, ISS. 1 NOTA SU: Prestazioni intorno al cutoff A cura di Maria Cornetta, ISS. 3 I dispositivi di screening on-site sono frequentemente utilizzati nei programmi di drug testing in laboratorio e sul campo. Nonostante

Dettagli

OPPIACEI urinari in GC-MS Cod. GC45010 (Morfina, Diidrocodeina, Codeina, Etilmorfina, 6-Monoacetilmorfina) Metodo di conferma in GC-MS

OPPIACEI urinari in GC-MS Cod. GC45010 (Morfina, Diidrocodeina, Codeina, Etilmorfina, 6-Monoacetilmorfina) Metodo di conferma in GC-MS OPPIACEI urinari in GC-MS Cod. GC45010 (Morfina, Diidrocodeina, Codeina, Etilmorfina, 6-Monoacetilmorfina) Metodo di conferma in GC-MS INTRODUZIONE L Eroina è un alcaloide con una lunga storia di uso ed

Dettagli

Analisi quantitativa per la ricerca di stupefacenti su sangue e proposta di cut-off operativi

Analisi quantitativa per la ricerca di stupefacenti su sangue e proposta di cut-off operativi GRUPPO TOSSICOLOGI FORENSI ITALIANI GTFI SEZIONE GIOVANI Firenze, 19.03.2010 Analisi quantitativa per la ricerca di stupefacenti su sangue e proposta di cut-off operativi Samuele Manzoni Sara Vezzoli Cattedra

Dettagli

I dati sulle infrazioni degli art. 186 e 187 del Laboratorio di Tossicologia Clinica e Antidoping

I dati sulle infrazioni degli art. 186 e 187 del Laboratorio di Tossicologia Clinica e Antidoping Incidenti stradali in Toscana: i dati, le azioni di prevenzione, le azioni di controllo Firenze, 27 settembre 2013 I dati sulle infrazioni degli art. 186 e 187 del Laboratorio di Tossicologia Clinica e

Dettagli

REQUISITI INDISPENSABILI

REQUISITI INDISPENSABILI Allegato A) CAPITOLATO TECNICO: SPETTROMETRI DI MASSA A TRIPLO QUADRUPOLO CON SORGENTE APCI/ESI COMPLETI DI HPLC/UPLC E ACCESSORI DEDICATI PER L ANALISI DI SOSTANZE D ABUSO NEI LIQUIDI BIOLOGICI Il settore

Dettagli

Il reparto Sostanze d Abuso ha messo a punto una procedura di microestrazione in fase solida in

Il reparto Sostanze d Abuso ha messo a punto una procedura di microestrazione in fase solida in Determinazione di sostanze amfetamino-simili in matrici biologiche convenzionali e non convenzionali in HS-SPME e GC-MS Scheda tecnica a cura di: Stefano Gentili Il reparto Sostanze d Abuso ha messo a

Dettagli

Marcello Chiarotti, Sabina Strano Rossi. Istituto di Medicina Legale, Università Cattolica del S. Cuore, Roma

Marcello Chiarotti, Sabina Strano Rossi. Istituto di Medicina Legale, Università Cattolica del S. Cuore, Roma APPLICAZIONE DI STANDARD MINIMI DI QUALITÀ DELLE PROCEDURE DIAGNOSTICHE IN TOSSICOLOGIA FORENSE Marcello Chiarotti, Sabina Strano Rossi Istituto di Medicina Legale, Università Cattolica del S. Cuore, Roma

Dettagli

MACROPROGETTAZIONE - PIANO FORMATIVO ANNO 2015

MACROPROGETTAZIONE - PIANO FORMATIVO ANNO 2015 AZIENDA SANITARIA LOCALE DI PESCARA Uff. Formazione ed Aggiornamento Via Renato Paolini n. 47-65124 Pescara Tel. 085 4253166 - Fax 085 4253165 Dir. Amministrativo Dott. Alberto Cianci MACROPROGETTAZIONE

Dettagli

Ambiente e Salute: Pisa 15 Giugno 2016 Dott. G. TROIANO

Ambiente e Salute: Pisa 15 Giugno 2016 Dott. G. TROIANO Ambiente e Salute: Pisa 15 Giugno 2016 Dott. G. TROIANO S. Milione, I. Mercurio, G. Troiano, P. Melai, V. Agostinelli, N. Nante, M. Bacci INTRODUZIONE 4) I principi attivi non vengono rimossi o distrutti

Dettagli

Esercitazione 4: determinazione della concentrazione di sodio e potassio nelle urine mediante spettroscopia di emissione in fiamma

Esercitazione 4: determinazione della concentrazione di sodio e potassio nelle urine mediante spettroscopia di emissione in fiamma Esercitazione 4: determinazione della concentrazione di sodio e potassio nelle urine mediante spettroscopia di emissione in fiamma Apparato strumentale Sodio e potassio vengono determinati in campioni

Dettagli

METILISOBUTILCHETONE (4 metil-2 pentanone) urinario in GC/MS spazio di testa Codice GC10510

METILISOBUTILCHETONE (4 metil-2 pentanone) urinario in GC/MS spazio di testa Codice GC10510 METILISOBUTILCHETONE (4 metil-2 pentanone) urinario in GC/MS spazio di testa Codice GC10510 BIOCHIMICA Il metilisobutilchetone è un liquido incolore ed infiammabile che viene utilizzato in laboratorio

Dettagli

Metodo di conferma in HPLC

Metodo di conferma in HPLC 9 - TETRAIDROCANNABINOLO-COOH urinario in UV Cod. Z47010 Metodo di conferma in HPLC INTRODUZIONE Il 9 -THC-COOH è il metabolita urinario principale della Cannabis. La sua determinazione di screening nei

Dettagli

Metodo di conferma in HPLC

Metodo di conferma in HPLC 9 - TETRAIDROCANNABINOLO-COOH urinario in UV Cod. Z47010 Metodo di conferma in HPLC INTRODUZIONE Il 9 -THC-COOH è il metabolita urinario principale della Cannabis. La sua determinazione di screening nei

Dettagli

La titolazione è un metodo di analisi chimica per la misura della concentrazione di una data sostanza in soluzione.

La titolazione è un metodo di analisi chimica per la misura della concentrazione di una data sostanza in soluzione. Tecniche di analisi chimica Prof. Marcello Romagnoli Titolazione La titolazione è un metodo di analisi chimica per la misura della concentrazione di una data sostanza in soluzione. Una quantità nota del

Dettagli

Tecniche diagnostiche

Tecniche diagnostiche TEST DIAGNOSTICI Tecniche diagnostiche Infezione corrente Isolamento dell agente eziologico Identificazione del materiale genetico dell agente eziologico Segni clinici Alterazioni patognomoniche Alterazioni

Dettagli

Materiale di riferimento certificato. Sostanze stupefacenti nei capelli

Materiale di riferimento certificato. Sostanze stupefacenti nei capelli Materiale di riferimento certificato Sostanze stupefacenti nei capelli Amfetamine Benzodiazepine Cannabinoidi Cocaina Etil Glucuronide Esteri Etilici degli Acidi Grassi Allucinogeni Oppioidi Farmaci sostitutivi

Dettagli

COME SI ACCERTA L ASSUNZIONE E LA NATURA DI SOSTANZE CHIMICHE (FARMACI, DOPING, STUPEFACENTI)?

COME SI ACCERTA L ASSUNZIONE E LA NATURA DI SOSTANZE CHIMICHE (FARMACI, DOPING, STUPEFACENTI)? COME SI ACCERTA L ASSUNZIONE E LA NATURA DI SOSTANZE CHIMICHE (FARMACI, DOPING, STUPEFACENTI)? A Flusso di attività B - INPUT C Descrizione dell attività D RISULTATO E - SISTEMA PROFESSIONALE 0. RICHIESTA

Dettagli

Le neo-introdotte procedure applicative per gli accertamenti tossicologici sui lavoratori. Aspetti medico-legali e tossicologico-forensi

Le neo-introdotte procedure applicative per gli accertamenti tossicologici sui lavoratori. Aspetti medico-legali e tossicologico-forensi Unità Operativa Complessa TOSSICOLOGIA FORENSE E ANTIDOPING Azienda Ospedaliera-Università di Padova Le neo-introdotte procedure applicative per gli accertamenti tossicologici sui lavoratori. Aspetti medico-legali

Dettagli

METADONE ed EDDP urinari in GC-MS Cod. GC Metodo di conferma in GC-MS

METADONE ed EDDP urinari in GC-MS Cod. GC Metodo di conferma in GC-MS METADONE ed urinari in GC-MS Cod. GC48010 Metodo di conferma in GC-MS INTRODUZIONE Il Metadone è una sostanza con una lunga storia di sostituto dell eroina. La sua determinazione di screening nei liquidi

Dettagli

Chimica Analitica II

Chimica Analitica II Chimica Analitica II Corso di laurea triennale in Chimica Obiettivo del corso conoscenza dei principi fondamentali e della strumentazione relativi a tecniche analitiche strumentali di uso comune Durata

Dettagli

LA QUALITA NEL LABORATORIO DI TOSSICOLOGIA

LA QUALITA NEL LABORATORIO DI TOSSICOLOGIA LA QUALITA NEL LABORATORIO DI TOSSICOLOGIA Dr.ssa Maria Bertona Laboratorio Analisi Ospedale di Desio-Sezione di Tossicologia Azienda Ospedaliera di Desio e Vimercate Monza 29/06/2011 OSPEDALE DI DESIO

Dettagli

Il Laboratorio di Tossicologia Forense e Xenobiocinetica Clinica

Il Laboratorio di Tossicologia Forense e Xenobiocinetica Clinica UNIVERSITÀ degli Studi di Ferrara Il Laboratorio di Tossicologia Forense e Xenobiocinetica Clinica Università degli Studi di Ferrara Dipartimento di Scienze Mediche Sezione di Medicina di SanitàPubblica

Dettagli

Strategie analitiche per la ricerca di Nuove Sostanze Psicoattive in campioni biologici Marco Vincenti

Strategie analitiche per la ricerca di Nuove Sostanze Psicoattive in campioni biologici Marco Vincenti Dipartimento Politiche Antidroga New Drugs 2014 Orbassano (TO) 22 Gennaio 2014 Strategie analitiche per la ricerca di Nuove Sostanze Psicoattive in campioni biologici Marco Vincenti Nuove Sostanze Psicoattive

Dettagli

REQUISITI INDISPENSABILI(di minima) Allegato A) CAPITOLATO TECNICO

REQUISITI INDISPENSABILI(di minima) Allegato A) CAPITOLATO TECNICO Allegato A) CAPITOLATO TECNICO SPETTROMETRI DI MASSA A TRIPLO QUADRUPOLO CON SORGENTE APCI/ESI COMPLETI DI HPLC/UPLC E ACCESSORI DEDICATI PER L ANALISI DI SOSTANZE D ABUSO NEI LIQUIDI BIOLOGICI Il settore

Dettagli

ANALISI DI CONFERMA TECNICHE CROMATOGRAFICHE

ANALISI DI CONFERMA TECNICHE CROMATOGRAFICHE ANALISI DI CONFERMA TECNICHE CROMATOGRAFICHE Istituto Superiore di Sanità Laboratorio di Biochimica Clinica METODICHE PER I TEST DI CONFERMA GAS CROMATOGRAFIA CROMATOGRAFIA LIQUIDA AD ALTE PRESTAZIONI

Dettagli

DICLOROMETANO (METILENE CLORURO) urinario in GC/MS spazio di testa Codice GC18010

DICLOROMETANO (METILENE CLORURO) urinario in GC/MS spazio di testa Codice GC18010 DICLOROMETANO (METILENE CLORURO) urinario in GC/MS spazio di testa Codice GC18010 BIOCHIMICA Il diclorometano (o cloruro di metilene) è un composto chimico appartenente alla categoria degli alogenuri alchilici.

Dettagli

TEST DI SCREENING E CONFERMA IN TOSSICOLOGIA (sostanze d abuso)

TEST DI SCREENING E CONFERMA IN TOSSICOLOGIA (sostanze d abuso) TEST DI SCREENING E CONFERMA IN TOSSICOLOGIA (sostanze d abuso) A cura di Giuseppe Dalmasso Laboratorio di Analisi Chimico-Cliniche P.O. Imperia ASL 1 Imperiese PREMESSA La competenza dei Laboratori di

Dettagli

ISTRUZIONE OPERATIVA PER L ACCERTAMENTO DIAGNOSTICO TOSSICOLOGICO

ISTRUZIONE OPERATIVA PER L ACCERTAMENTO DIAGNOSTICO TOSSICOLOGICO Pag. 1/9 ISTRUZIONE OPERATIVA PER L ACCERTAMENTO DIAGNOSTICO REVISIONE DATA PREPARATO DA VERIFICATO DA APPROVATO DA 1) UU.OO.: - Direzione Sanitaria Direzione Sanitaria Direttore Sanitario Rosalia Fiore

Dettagli

METADONE urinario in UV Cod. Z Metodo di conferma HPLC

METADONE urinario in UV Cod. Z Metodo di conferma HPLC METADONE urinario in UV Cod. Z48010 Metodo di conferma HPLC INTRODUZIONE Il Metadone è una sostanza con una lunga storia di sostituto dell eroina. La sua determinazione di screening nei liquidi biologici

Dettagli

ε 340 nm A 260 nm A 260nm = 1.36 A 340 nm = A 340nm A = c [NADH] = : 6.22 x 10 3 = x 10-6 M

ε 340 nm A 260 nm A 260nm = 1.36 A 340 nm = A 340nm A = c [NADH] = : 6.22 x 10 3 = x 10-6 M ESERCIZI 2 Esercizio n.1 Trovare la concentrazione di NAD e NADH in una soluzione miscelata basandosi sui seguenti dati ottenuti in una cuvetta da 1 cm : I coefficienti di estinzione molare a 260 nm sono

Dettagli

SOSTANZE D ABUSO BASICHE

SOSTANZE D ABUSO BASICHE SOSTANZE D ABUSO BASICHE in matrice cheratinica in GC-MS Cod. GC49010 (Morfina, Codeina, 6-MAM, Cocaina, BEG, Cocaetilene, Ecgonina metil-estere, Amfetamina, Metamfetamina, MDA, MDMA, MDE, MBDB, Metadone,

Dettagli

LABORATORIO ANALISI GUIDONIA s.r.l. Via Roma, 190/A 00012 Guidonia (Roma) Tel. 0774 345000 0774 342790 Fax 0774 341095 euromedguidonia@gmail.

LABORATORIO ANALISI GUIDONIA s.r.l. Via Roma, 190/A 00012 Guidonia (Roma) Tel. 0774 345000 0774 342790 Fax 0774 341095 euromedguidonia@gmail. LABORATORIO ANALISI GUIDONIA s.r.l. Via Roma, 190/A 00012 Guidonia (Roma) Tel. 0774 345000 0774 342790 Fax 0774 341095 euromedguidonia@gmail.it I NOSTRI SERVIZI: Medicina del lavoro In riferimento a: PROCEDURE

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Procedure per gli accertamenti sanitari di assenza di tossicodipendenza o di assunzione di sostanze stupefacenti o psicotrope in lavoratori addetti a mansioni che comportano particolari rischi per la sicurezza,

Dettagli

Sicurezza & catena di custodia

Sicurezza & catena di custodia Sicurezza & catena di custodia Dott. Daniele Prucher Dott.ssa Paola Bigongiari Diagnosi a valenza medico legale Human Performance Forensic Toxicology Determina l assenza o a presenza di alcool etilico,sostanze

Dettagli

Stato dell arte delle analisi farmacotossicologiche nei laboratori di tossicologia italiani

Stato dell arte delle analisi farmacotossicologiche nei laboratori di tossicologia italiani CONTRIBUTI SCIENTIFICI SCIENTIFIC PAPERS Stato dell arte delle analisi farmacotossicologiche nei laboratori di tossicologia italiani Matteo Vidali 1, Fabio Evangelisti 2, Gianfranco Petricciani 2, Isa

Dettagli

Vista la Legge Costituzionale 18 ottobre 2001, n.3 recante: Modifiche al titolo V della parte seconda della Costituzione ; Visto lo Statuto della

Vista la Legge Costituzionale 18 ottobre 2001, n.3 recante: Modifiche al titolo V della parte seconda della Costituzione ; Visto lo Statuto della Vista la Legge Costituzionale 18 ottobre 2001, n.3 recante: Modifiche al titolo V della parte seconda della Costituzione ; Visto lo Statuto della Regione Friuli Venezia Giulia; Visto il T.U. delle Leggi

Dettagli

Accertamento di assenza di tossicodipendenza nei lavoratori. Aspetti medico legali

Accertamento di assenza di tossicodipendenza nei lavoratori. Aspetti medico legali Accertamento di assenza di tossicodipendenza nei lavoratori. Aspetti medico legali Giovanni Montani Azienda Unità Sanitaria Locale di Parma Intesa Conferenza permanente Stato-Regioni 30 ottobre 2007 Attività

Dettagli

Parte Quinta. Approfondimenti

Parte Quinta. Approfondimenti Parte Quinta Approfondimenti CAPITOLO V.1 SINTESI DEI RISULTATI DEL PROGETTO TOXTEST RELAZIONE AL PARLAMENTO SULLE TOSSICODIPENDENZE SINTESI DEI RISULTATI DEL PROGETTO TOXTEST V.1 SINTESI DEI RISULTATI

Dettagli

VALORI o LIVELLI DECISIONALI

VALORI o LIVELLI DECISIONALI In alternativa all intervallo di riferimento VALORI o LIVELLI DECISIONALI Valori sopra o sotto i quali è raccomandabile seguire un determinato comportamento clinico: - Instaurare o modificare un regime

Dettagli

Dott.ssa Roberta Pacifici Reparto Farmacodipendenza, Tossicodipendenza e Doping Istituto Superiore di Sanità

Dott.ssa Roberta Pacifici Reparto Farmacodipendenza, Tossicodipendenza e Doping Istituto Superiore di Sanità Dott.ssa Roberta Pacifici Reparto Farmacodipendenza, Tossicodipendenza e Doping Istituto Superiore di Sanità L ANALISI DELLE SOSTANZE D ABUSO NELLE MATRICI BIOLOGICHE Tossicologia Clinica Tossicologia

Dettagli

ELENCO N. 3 PRESTAZIONI RESE DAL LABORATORIO DI SANITA' PUBBLICA (L.S.P.)

ELENCO N. 3 PRESTAZIONI RESE DAL LABORATORIO DI SANITA' PUBBLICA (L.S.P.) Dipartimento di Prevenzione U. O. Laboratorio di Sanità Pubblica Centro Servizi Sanitari Pal. C Viale Verona 38123 Trento tel. 0461 902800 / 01 fax 0461 902815 Dal 1 maggio 2010 il tariffario delle prestazioni

Dettagli

Entro 30 giorni dall approvazione del presente atto le Aziende USL identificano:

Entro 30 giorni dall approvazione del presente atto le Aziende USL identificano: Allegato 1) Procedure per gli accertamenti sanitari di assenza di tossicodipendenza o di assunzione di sostanze stupefacenti o psicotrope in lavoratori addetti a mansioni che comportano particolari rischi

Dettagli

Coro di formazione dipartimentale nuovi e vecchi marcatori dei liquidi biologici nelle sostanze d abuso - Arezzo 27 sett. 2010

Coro di formazione dipartimentale nuovi e vecchi marcatori dei liquidi biologici nelle sostanze d abuso - Arezzo 27 sett. 2010 Coro di formazione dipartimentale nuovi e vecchi marcatori dei liquidi biologici nelle sostanze d abuso - Arezzo 27 sett. 2010 Dott. Marco Becattini Ser.T. Arezzo Dipartimento delle Dipendenze Dir.Dott

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA DETERMINAZIONE DELLE SOSTANZE D ABUSO NELLA SALIVA. A cura di Simona Pichini e Roberta Pacifici

LINEE GUIDA PER LA DETERMINAZIONE DELLE SOSTANZE D ABUSO NELLA SALIVA. A cura di Simona Pichini e Roberta Pacifici LINEE GUIDA PER LA DETERMINAZIONE DELLE SOSTANZE D ABUSO NELLA SALIVA A cura di Simona Pichini e Roberta Pacifici Reparto Farmacodipendenza, Tossicodipendenza e Doping Osservatorio Fumo Alcol e Droga Dipartimento

Dettagli

La guida in stato di ebbrezza e sotto l effetto di stupefacenti

La guida in stato di ebbrezza e sotto l effetto di stupefacenti La guida in stato di ebbrezza e sotto l effetto di stupefacenti D.L.vo 30 aprile1992, n. 285 nuovo codice della strada art 186, 186 bis, 187 D.P.R. 16 dicembre 1992, n 495 regolamento di esecuzione e di

Dettagli

I TEST DI SCREENING PER DROGHE E SOSTANZE D ABUSO PREGI E LIMITI

I TEST DI SCREENING PER DROGHE E SOSTANZE D ABUSO PREGI E LIMITI CORSO DI AGGIORNAMENTO IN TOSSICOLOGIA Arezzo 27-09-2010 I TEST DI SCREENING PER DROGHE E SOSTANZE D ABUSO PREGI E LIMITI 27-09-2010 dr. Delfino Tavanti 1 CORSO DI AGGIORNAMENTO IN TOSSICOLOGIA SCOPO DI

Dettagli

LA DETERMINAZIONE CHIMICO-TOSSICOLOGICA DELLE SOSTANZE D'ABUSO

LA DETERMINAZIONE CHIMICO-TOSSICOLOGICA DELLE SOSTANZE D'ABUSO LA DETERMINAZIONE CHIMICO-TOSSICOLOGICA Maria Augusta Raggi Laboratorio di Analisi Farmaco-Tossicologica Facoltà di Farmacia, Dipartimento di Scienze Farmaceutiche Università di Bologna Meeting Scientifico

Dettagli

Regione Umbria. Giunta Regionale DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE N. 109 DEL 02/02/2009

Regione Umbria. Giunta Regionale DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE N. 109 DEL 02/02/2009 Regione Umbria Giunta Regionale DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE N. 109 DEL 02/02/2009 OGGETTO: Protocollo operativo per gli accertamenti sanitari di assenza di tossicodipendenza o di assunzione di

Dettagli

Esame delle urine e guida in stato di alterazione psicofisica per uso di sostanze stupefacenti

Esame delle urine e guida in stato di alterazione psicofisica per uso di sostanze stupefacenti Esame delle urine e guida in stato di alterazione psicofisica per uso di sostanze stupefacenti In primis, appare opportuno fare alcune precisazioni in merito alla contravvenzione di cui all art. 187 Codice

Dettagli

2. SISTEMA DI PURIFICAZIONE CROMATOGRAFICA A MEDIA PRESSIONE (Biotage).

2. SISTEMA DI PURIFICAZIONE CROMATOGRAFICA A MEDIA PRESSIONE (Biotage). 1. APPARECCHIO PER REAZIONI A MICROONDE (Cem). Apparecchio per reazioni a microonde con sistema di sfiato automatico delle sovrappressioni, che consente di condurre reazioni che superano i 300 psi (20

Dettagli

Protocollo DRUGS ON STREET

Protocollo DRUGS ON STREET Protocollo DRUGS ON STREET Per la prevenzione degli incidenti stradali per guida sotto effetto di alcol e sostanze stupefacenti Relatore Diana Candio Dipartimento Dipendenze Ulss 20 Giovanni Serpelloni

Dettagli

INTRODUZIONE. EUREKA srl LAB DIVISION VAT N 01547310423 E-mail:info@eurekaone.com www.eurekaone.com

INTRODUZIONE. EUREKA srl LAB DIVISION VAT N 01547310423 E-mail:info@eurekaone.com www.eurekaone.com AMFETAMINE urinarie in GC/MS Cod. GC00 (Amfetamina, Metamfetamina,,-MDMA,,-MDA,,-MDE, Efedrina, Pseudoefedrina, Norpseudoefedrina, MBDB) Metodo di conferma in GC-MS INTRODUZIONE Le Amfetamine sono droghe

Dettagli

CHIMICA ANALITICA APPLICATA AI BENI CULTURALI (8 CFU) ANNO ACCADEMICO PROF.SSA CLAUDIA PELOSI

CHIMICA ANALITICA APPLICATA AI BENI CULTURALI (8 CFU) ANNO ACCADEMICO PROF.SSA CLAUDIA PELOSI CHIMICA ANALITICA APPLICATA AI BENI CULTURALI (8 CFU) ANNO ACCADEMICO 2011-2012 PROF.SSA CLAUDIA PELOSI Testi d esame (frequentanti): Per la prima parte: Dispense fornite dal docente e relative al materiale

Dettagli

La metodologia C.E.D.I.A.: affidabilità, precisione, robustezza

La metodologia C.E.D.I.A.: affidabilità, precisione, robustezza La metodologia C.E.D.I.A.: affidabilità, precisione, robustezza Nella Cattai Laboratorio di Sanità Pubblica ASL Lecco Metodologia immunoenzimatica in fase omogenea CEDIA C loned E nzyme D onor I mmuno

Dettagli

Spettrometria di massa (principi fondamentali)

Spettrometria di massa (principi fondamentali) Spettrometria di massa (principi fondamentali) Rilevamento con spettrometria di massa (MS) Una tecnica più raffinata del PID è la spettrometria di massa che prevede l analisi in massa di ioni formati (con

Dettagli

TIPI DI CROMATOGRAFIE

TIPI DI CROMATOGRAFIE Corso di Chimica Analitica TIPI DI CROMATOGRAFIE Prof. Paola Gramatica Fasi in successione: 2) Separazione dei componenti la miscela Dopo l isolamento della miscela da analizzare, se ne devono separare

Dettagli

Servizio Sanitario Nazionale - Regione Veneto AZIENDA ULSS N. 8 BERICA Viale F. Rodolfi n VICENZA PROVVEDIMENTO DEL DIRIGENTE RESPONSABILE

Servizio Sanitario Nazionale - Regione Veneto AZIENDA ULSS N. 8 BERICA Viale F. Rodolfi n VICENZA PROVVEDIMENTO DEL DIRIGENTE RESPONSABILE Servizio Sanitario Nazionale - Regione Veneto AZIENDA ULSS N. 8 BERICA Viale F. Rodolfi n. 37 36100 VICENZA PROVVEDIMENTO DEL DIRIGENTE RESPONSABILE VI - Servizio Approvvigionamenti delegato dal Direttore

Dettagli

METADONE urinario in UV Cod. Z Metodo di conferma HPLC

METADONE urinario in UV Cod. Z Metodo di conferma HPLC urinario in UV Cod. Z Metodo di conferma HPLC INTRODUZIONE Il Metadone è una sostanza con una lunga storia di sostituto dell eroina. La sua determinazione di screening nei liquidi biologici (soprattutto

Dettagli