Città di Fabriano CONSIGLIO COMUNALE

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Città di Fabriano CONSIGLIO COMUNALE"

Transcript

1 ( /11/2013) OGGETTO: ESTINZIONE ANTICIPATA DI MUTUI CONTRATTI CON LA CASSA DEPOSITI E PRESTITI SPA E VARIAZIONE DI BILANCIO AI SENSI DELL ART. 175, COMMA 2 E 3 DEL D.LGS. 267/2000. PREMESSO che: IL DIRIGENTE con iberazione n /09/2013, dichiarata immediatamente esecutiva, il Consiglio comunale ha approvato il bilancio annuale di previsione per l esercizio finanziario 2013, il bilancio pluriennale e la relazione revisionale e programmatica per il periodo 2013/2015; sono attualmente aperte presso la Cassa Depositi e Prestiti S.p.A. diverse posizioni relative a mutui contratti negli anni precedenti; CONSIDERATO che l attuale contesto normativo sulla finanza locale impone agli enti locali di ricorrere all utilizzo di risorse proprie per finanziare le attività istituzionali e i servizi ai cittadini, a fronte di una drastica riduzione dei trasferimenti lo Stato; ATTESO che il rimborso anticipato di mutui consente all ente di perseguire i seguenti obiettivi: - riduzione lo stok di indebitamento l ente - riduzione l incidenza la spesa degli interessi passivi e le quote di capitale per ammortamento mutui sul bilancio l Ente, relativamente ai mutui contratti con condizioni sfavorevoli rispetto a quelli attuali - alleggerimento la rigidità la struttura bilancio l ente, a decorrere dall esercizio 2014, nel quale si avranno a disposizione risorse aggiuntive da destinare all attività l ente, ampliando i margini di manovra complessiva bilancio - la possibilità di utilizzare risorse (avanzo di amministrazione) altrimenti non utilizzabili in considerazione dei limiti imposti dalla normativa relativa al patto di stabilità; PRESO ATTO che: con decreto Ministro l interno emanato di concerto con il Ministro l economia e le finanze in data 3 ottobre 2013 è stato assegnato un contributo nella misura di complessivi 330 milioni di euro per l anno 2013, ai Comuni che hanno registrato il maggior taglio di risorse operato nell anno 2012 per effetto l assoggettamento degli immobili posseduti dagli stessi comuni nel proprio territorio all imposta municipale propria (IMU) in applicazione l articolo 10 quater, decreto legge 8 aprile 2013, n. 35, introdotto in sede di conversione dalla Legge 6 giugno 2013, n. 64. in riferimento al decreto di cui sopra risulta assegnato al Comune di Fabriano un contributo pari ad ,46 e che lo stesso contributo deve considerarsi escluso dal saldo finanziario di cui all art. 31, comma 3, la legge 12 novembre 2011 n. 183, rilevante ai fini patto di stabilità interno, come stabilito dall articolo 10 quater, decreto legge n. 35/2013.

2 ai sensi l art. 2, comma 1, D. L. 15 ottobre 2013 n. 120 per l anno 2013, ad integrazione fondo di solidarietà comunale, di cui all articolo 1, comma 380 la Legge 24 dicembre 2012, n. 228, è riconosciuto un contributo per un importo complessivo di 120 milioni di euro e risulta assegnato al Comune di Fabriano l importo di ,67 e che lo stesso contributo non è considerato tra l entrale finali di cui all art. 31, comma 3, la Legge 12 novembre 2011, n. 183, rilevante ai fini patto di stabilità interno per l anno 2013; con iberazione di Consiglio Comunale n /05/2013 è stato approvato il Rendiconto l esercizio finanziario 2012 che evidenzia un avanzo di amministrazione di euro ,56 di cui euro ,12 di fondi vincolati, euro ,78 di fondi vincolati per investimento ed euro ,66 di fondi non vincolati; RICHIAMATO l art. 187, comma 2 lettera b) D.lgs. 267/2000 il quale stabilisce l utilizzo l avanzo d amministrazione per l estinzione anticipata dei mutui; RITENUTO opportuno finanziare l estinzione anticipata di alcuni mutui contratti con la Cassa Depositi e Prestiti per i quali ne sussista il vantaggio economico per l Ente, mediante utilizzo di quota parte l avanzo di amministrazione, fondi non vincolati, pari ad ,00 e mediante il contributo assegnato dallo Stato non rilevante ai fini patto di stabilità anno 2013 pari ad un importo complessivo di ,13, come espressamente indicato nelle disposizioni normative sopra riportate, riducendo così il proprio debito. VISTE le disposizioni la circolare n la Cassa depositi e prestiti S.P.A. in materia di estinzione anticipata che prevedono per i mutui a tasso fisso: l obbligo di corrispondere alla cassa medesima l ammontare debito residuo, eventualmente ridotto le quote di mutuo non ancora erogate, oltre ad un indennizzo calcolato in misura pari alla differenza se positiva fra la somma dei valori le rate di ammortamento residue attualizzate al tasso corrente applicato dalla Cassa medesima al momento di effettuazione l operazione di estinzione anticipata. l invio la richiesta di estinzione anticipata corredata da una specifica iberazione consiliare almeno trenta giorni prima la data prescelta per il rimborso dei finanziamenti, che deve coincidere con la scadenza le rate di ammortamento. RITENUTO opportuno per le ragioni sopra indicate procedere all estinzione anticipata di alcuni mutui in ammortamento con la Cassa Depositi e Prestiti S.p.A. di seguito elencati dal quale si evince l ammontare complessivo la spesa da sostenere, con decorrenza dal , e pertanto con effetto al : Posizione Data concessione Importo mutuo Debito Residuo al 01/01/14 Debito/credito ente Somma versare /00 10/08/ , , , , /00 23/12/ , , , ,65 EVIDENZIATO che l importo dovuto per il perfezionamento l operazione di estinzione anticipata sarà determinato in via definitiva dalla Cassa Depositi e Prestiti S.p.A. ad accoglimento la domanda stessa e comunicato successivamente a questo ente e che pertanto viene prevista in via presuntiva in ,00; RITENUTO pertanto apportare al bilancio di previsione l esercizio finanziario 2013 la seguente variazione di bilancio ai sensi l art. 175 D.lgs /08/2000: da

3 ENTRATA Avanzo amministrazione , Contributo consolidato/altri ,00 TOTALE VARIAZIONE ENTRATE ,00 SPESA Rimborso quota capitale di mutui e prestiti ,00 TOTALE VARIAZIONE SPESA ,00 ACQUISITO agli atti il parere favorevole l Organo di Revisione economico finanziaria, espresso ai sensi l art. 239, comma 1, lettera b), n. 2, Dlgs.267/2000; VISTO il Dlgs. 267/2000 e successive modificazione e/o integrazioni; VISTO lo Statuto comunale; VISTO il vigente Regolamento comunale di Contabilità; Per quanto esposto in narrativa che qui si intende integralmente riportato: PROPONE Per quanto esposto in narrativa che qui si intende integralmente riportato: 1)- Di procedere all estinzione anticipata dei mutui passivi contratti con la Cassa depositi e prestiti S.p.A. di seguito specificati: Posizione Data Importo mutuo Debito Residuo Debito/credito Somma da concessione al 01/01/14 ente versare /00 10/08/ , , , , /00 23/12/ , , , ,65 2)- Di dare atto che al costo complessivo l operazione, per un importo pari a circa ,00 si farà fronte mediante contributo concesso dallo Stato per un importo complessivo di ,13 e mediante l applicazione di parte l avanzo di amministrazione, fondi non vincolati, per un importo di ,00, accertato con l approvazione rendiconto la gestione l esercizio finanziario 2012, giusta iberazione Consiglio comunale n /05/2013; 3)- di apportare, pertanto, al bilancio di previsione l esercizio finanziario 2013 la seguente variazione di bilancio ai sensi l art. 175 D.lgs /08/2000:

4 ENTRATA Avanzo amministrazione , Contributo consolidato/altri ,00 TOTALE VARIAZIONE ENTRATE ,00 SPESA Rimborso quota capitale di mutui e prestiti ,00 TOTALE VARIAZIONE SPESA ,00 4)- di inoltrare alla Cassa depositi e prestiti S.p.A. formale richiesta di estinzione anticipata dei mutui sopra indicati, alla quale dovrà essere allegata una copia presente provvedimento; 5)- di dare mandato al Dirigente Settore Servizi Finanziari di adottare di tutti i provvedimenti necessari e conseguenziali al presente provvedimento; 6)- di trasmettere al Tesoriere comunale, per gli adempimenti di competenza, copia la presente iberazione, ivi compreso il pagamento alla Cassa Depositi Prestiti debito residuo e l indennizzo entro i termini previsti; 7)- di dichiarare inoltre, con voti unanimi favorevoli, la presente immediatamente eseguibile ai sensi l art. 134, comma 4 D.Lgs. n /08/2000. IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO (RICCI ANNAMARIA) IL DIRIGENTE DEL SETTORE (DE SIMONE Dott. IMMACOLATA)

5 ( /11/2013) Pareri dei responsabili dei servizi, art. 49 comma 1 D.Lgs. 267/2000 come modificato dall art. 3 comma 1, lett. B), D.L. 174/2012, convertito con modificazioni dalla L. 213/2012. PARERE DI REGOLARITA TECNICA: Il sottoscritto esprime parere FAVOREVOLE in ordine alla regolarità tecnica; IL DIRIGENTE DEL SETTORE ( DE SIMONE Dott. IMMACOLATA ) PARERE IN ORDINE ALLA REGOLARITA CONTABILE: Il sottoscritto esprime parere in ordine alla regolarità contabile IL DIRIGENTE DEL SETTORE SERVIZI FINANZIARI (dott.sa IMMACOLATA DE SIMONE)

6 IL ESAMINATA la sopra riportata proposta di iberazione formulata da [descrizione.] e qui allegata ad oggetto ESTINZIONE ANTICIPATA DI MUTUI CONTRATTI CON LA CASSA DEPOSITI E PRESTITI E VARIAZIONE DI BILANCIO AI SENSI DELL ART. 175, COMMA 2 E 3 DEL D.LGS. 267/2000; Visto l'art. 42 T.U.E.L.. n /08/2000 e. s.m.i.; VISTI i pareri favorevoli di cui all art. 49 comma 1 D.Lgs. 267/2000 come modificato dall art. 3 comma 1, lett. B), D.L. 174/2012, convertito con modificazioni dalla L. 213/2012che si allegano alla presente a formarne parte integrante e sostanziale; Visto il parere la competente Commissione Consiliare espresso in data [...]; Preso Atto degli interventi dei Consiglieri come da trascrizione integrale da nastro magnetico custodita agli atti perche' ne formi parte integrante, documentale e probatoria; Con voti favorevoli n.[..] espressi mediante sistema elettronico; DELIBERA 1) di prendere atto la proposta di iberazione di cui all'oggetto in premessa richiamato, approvandola integralmente In considerazione l'urgenza che riveste l'adempimento; IL Con voti favorevoli n.[..] espressi mediante sistema elettronico; DELIBERA di rendere il presente atto immediatamente eseguibile ai sensi l'art. 134, comma 4, T.U.E.L. n /08/2000 e s.m.i.

P R O V I N C I A D I C A G L I A R I

P R O V I N C I A D I C A G L I A R I Allegato alla deliberazione del C.P. n del P R O V I N C I A D I C A G L I A R I PROVINCIA DE CASTEDDU PROPOSTA DI DELIBERAZIONE (N.0091110130047) IL CONSIGLIO PROVINCIALE Proponente: ASSESSORATO FINANZE

Dettagli

C O MUNE DI PANTELLERIA Provincia di Trapani

C O MUNE DI PANTELLERIA Provincia di Trapani C O MUNE DI PANTELLERIA Provincia di Trapani COPIA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 142 del Reg. DATA: 21/11/2012 OGGETTO: Estinzione anticipata mutui contratti con la cassa depositi e prestiti.

Dettagli

Originale DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO PREFETTIZIO

Originale DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO PREFETTIZIO CITTÀ DI GIUGLIANO IN CAMPANIA Provincia di Napoli Originale DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO PREFETTIZIO N. 9. Data 28/11/2012 OGGETTO: RIMBORSO ANTICIPATO MUTUO IN ESSERE CON LA CASSA DEPOSITI E PRESTITI

Dettagli

P R O V I N C I A D I C A G L I A R I

P R O V I N C I A D I C A G L I A R I Allegato alla deliberazione del C.P. n del P R O V I N C I A D I C A G L I A R I PROVINCIA DE CASTEDDU PROPOSTA DI DELIBERAZIONE N. 0091205310003 IL CONSIGLIO PROVINCIALE Proponente: ASSESSORATO FINANZE

Dettagli

COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO

COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO COPIA VERBALE N. 47 DEL 18.10.2011 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Adunanza di prima convocazione - seduta pubblica OGGETTO: ESTINZIONE ANTICIPATA

Dettagli

ESTINZIONE ANTICIPATA DI MUTUI IN ESSERE CON LA CASSA DEPOSITI E PRESTITI.

ESTINZIONE ANTICIPATA DI MUTUI IN ESSERE CON LA CASSA DEPOSITI E PRESTITI. VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE n. 5 4 OGGETTO: ESTINZIONE ANTICIPATA DI MUTUI IN ESSERE CON LA CASSA DEPOSITI E PRESTITI. L ANNO 2012 (DUEMILADODICI) ADDI VENTINOVE (29) DEL MESE DI NOVEMBRE

Dettagli

COMUNE DI TREVISO BRESCIANO

COMUNE DI TREVISO BRESCIANO COMUNE DI TREVISO BRESCIANO PROVINCIA DI BRESCIA Ufficio Segreteria ANNO 2015 DELIBERAZIONE n. 12 del 25.07.2015 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Adunanza di prima convocazione - Seduta

Dettagli

Città di Fabriano CONSIGLIO COMUNALE

Città di Fabriano CONSIGLIO COMUNALE ( 174 20/11/2012) Oggetto: VARIAZIONE AL BILANCIO ANNUALE DI PREVISIONE PER L ESERCIZIO FINANZIARIO 2012 - ASSESTAMENTO GENERALE DI BILANCIO Premesso: IL - che con iberazione Consiglio Comunale n. 56 26/07/2012

Dettagli

COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO

COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO VERBALE N. 46 DEL 15.11.2012 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Adunanza di prima convocazione - seduta pubblica COPIA OGGETTO: ESTINZIONE ANTICIPATA

Dettagli

COMUNE DI CUMIANA PROVINCIA DI TO DEL CONSIGLIO COMUNALE N.69

COMUNE DI CUMIANA PROVINCIA DI TO DEL CONSIGLIO COMUNALE N.69 C o p i a Al b o COMUNE DI CUMIANA PROVINCIA DI TO VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N.69 OGGETTO: ESTINZIONE ANTICIPATA MUTUI CONTRATTI CON LA CASSA DEPOSITI E PRESTITI S.P.A. AI SENSI DELL'ART.

Dettagli

C i t t à d i M a r i g l i a n o (Provincia di Napoli)

C i t t à d i M a r i g l i a n o (Provincia di Napoli) C i t t à d i M a r i g l i a n o (Provincia di Napoli) COPIA DI DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO (Nominato con decreto del Presidente della Repubblica del 21.10.2013) N. 41 del 28.11.2013 (adottata

Dettagli

V e r b a le di delibera zione della Giunta Co mu n a l e

V e r b a le di delibera zione della Giunta Co mu n a l e COPIA D E L I B E R A 1 1 6 D E L 2 0 / 1 0 / 2 0 1 5 V e r b a le di delibera zione della Giunta Co mu n a l e Oggetto: ESTINZIONE ANTICIPATA MUTUO ISTITUTO PER IL CREDITO SPORTIVO. L anno duemilaquindici,

Dettagli

V e r b a le di deliberazione della Giunta Comu n a l e

V e r b a le di deliberazione della Giunta Comu n a l e COPIA D E L I B E R A 1 2 7 D E L 2 8 / 1 1 / 2 0 1 4 V e r b a le di deliberazione della Giunta Comu n a l e Oggetto: ESTINZIONE ANTICIPATA PARZIALE MUTUO ISTITUTO CREDITO SPORTIVO. L anno duemilaquattordici,

Dettagli

COMUNE BOTTICINO. Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale COGNOME E NOME P A COGNOME E NOME P A. Presenti : 15 Assenti: 2

COMUNE BOTTICINO. Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale COGNOME E NOME P A COGNOME E NOME P A. Presenti : 15 Assenti: 2 COMUNE BOTTICINO Provincia di Brescia Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale ORIGINALE N 66 del 26/09/2012 OGGETTO: ESAME, DISCUSSIONE ED APPROVAZIONE PROVVEDIMENTO L'anno 2012, addì ventisei

Dettagli

COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA

COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA COPIA COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA Provincia di Verona VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 21 O G G E T T O ESTINZIONE ANTICIPATA MUTUI CONTRATTI CON CASSA DEPOSITI E PRESTITI E CON BANCA

Dettagli

Comune di Nogara Provincia di Verona Via Falcone Borsellino, 16 37054 Nogara Tel. 0442-513311 - Fax 0442-88333

Comune di Nogara Provincia di Verona Via Falcone Borsellino, 16 37054 Nogara Tel. 0442-513311 - Fax 0442-88333 Comune di Nogara Provincia di Verona Via Falcone Borsellino, 16 37054 Nogara Tel. 0442-513311 - Fax 0442-88333 Proposta di deliberazione del Consiglio Comunale n. 55 del 21-11-2013 Oggetto: ESTINZIONE

Dettagli

COMUNE BOTTICINO. Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale COGNOME E NOME P A COGNOME E NOME P A BENETTI MARIO X MAO LUISA X

COMUNE BOTTICINO. Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale COGNOME E NOME P A COGNOME E NOME P A BENETTI MARIO X MAO LUISA X COMUNE BOTTICINO Provincia di Brescia Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale ORIGINALE N 12 del 13/04/2012 OGGETTO: PROVVEDIMENTO ESTINZIONE MUTUI CON CASSA DD.PP. L'anno 2012, addì tredici del

Dettagli

Città di Fabriano CONSIGLIO COMUNALE

Città di Fabriano CONSIGLIO COMUNALE ( 36 25/02/2013) Oggetto: MODALITA DI APPLICAZIONE DEL CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE RELATIVO AGLI ONERI DI URBANIZZAZIONE PER INTERVENTI DI RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA CON AUMENTO DI UNITA IMMOBILIARI NELLE

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 51

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 51 O R I G I N A L E VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 51 SESSIONE STRAORDINARIA - SEDUTA PUBBLICA Verbale letto, approvato e sottoscritto. IL PRESIDENTE Lobascio Giuseppe dr.ssa M. Rosaria

Dettagli

OGGETTO: ESTINZIONE ANTICIPATA MUTUI CONTRATTI CON LA CASSA DEPOSITI E PRESTITI

OGGETTO: ESTINZIONE ANTICIPATA MUTUI CONTRATTI CON LA CASSA DEPOSITI E PRESTITI ORIGINALE COMUNE DI PARELLA Città Metropolitana di Torino VERBALE DI ZIONE DEL CONGLIO COMUNALE N. 34 Del 04/11/2015 ======================================================================= OGGETTO: ESTINZIONE

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE PROPONENTE Unità di staff Economico-finanziario e fiscalità DIRETTORE VESCOVI DOTT. MARIO Numero di registro Data dell'atto 1787 18/11/2015 Oggetto : Rinegoziazione dei prestiti

Dettagli

Direzione Finanza 2015 06679/024 Area Bilancio Ufficio Finanziamenti CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

Direzione Finanza 2015 06679/024 Area Bilancio Ufficio Finanziamenti CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Direzione Finanza 2015 06679/024 Area Bilancio Ufficio Finanziamenti CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Cronologico 84 approvata il 3 dicembre 2015 DETERMINAZIONE: MUTUO DI EURO 200.000,00

Dettagli

CITTÀ DI SPINEA PROVINCIA DI VENEZIA

CITTÀ DI SPINEA PROVINCIA DI VENEZIA CITTÀ DI SPINEA PROVINCIA DI VENEZIA ORIGINALE DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 83 del 28/11/2012 Oggetto: ESTINZIONE ANTICIPATA MUTUI IN ESSERE CON LA CASSA DEPOSITI E PRESTITI L anno duemiladodici

Dettagli

Direzione Finanza 2015 05876/024 Area Bilancio Ufficio Finanziamenti CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

Direzione Finanza 2015 05876/024 Area Bilancio Ufficio Finanziamenti CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Direzione Finanza 2015 05876/024 Area Bilancio Ufficio Finanziamenti CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Cronologico 68 approvata il 19 novembre 2015 DETERMINAZIONE: MUTUO DI EURO 1.000.000,00

Dettagli

Direzione Finanza 2015 06779/024 Area Bilancio Ufficio Finanziamenti CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

Direzione Finanza 2015 06779/024 Area Bilancio Ufficio Finanziamenti CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Direzione Finanza 2015 06779/024 Area Bilancio Ufficio Finanziamenti CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Cronologico 86 approvata il 9 dicembre 2015 DETERMINAZIONE: MUTUO DI EURO 688.990,96

Dettagli

CITTA DI PARABITA C.A.P. 73052 PROVINCIA DI LECCE DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

CITTA DI PARABITA C.A.P. 73052 PROVINCIA DI LECCE DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE CITTA DI PARABITA C.A.P. 73052 PROVINCIA DI LECCE ORIGINALE DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 8100 della Deliberazione DEL 00 28/11/2013 OGGETTO: ESTINZIONE ANTICIPATA MUTUI L anno 2013, il giorno

Dettagli

N. 52/2012 Seduta del 23.11.2012 ESTINZIONE ANTICIPATA DI MUTUI CASSA DEPOSITI E PRESTITI

N. 52/2012 Seduta del 23.11.2012 ESTINZIONE ANTICIPATA DI MUTUI CASSA DEPOSITI E PRESTITI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 52/2012 Seduta del 23.11.2012 OGGETTO ESTINZIONE ANTICIPATA DI MUTUI CASSA DEPOSITI E PRESTITI L anno 2012 addì 23 del mese di novembre alle ore 18.55 nella Residenza

Dettagli

Decorrenza dell ammortamento fissata al primo gennaio del terzo anno solare successivo a quello della data di perfezionamento;

Decorrenza dell ammortamento fissata al primo gennaio del terzo anno solare successivo a quello della data di perfezionamento; Direzione Finanza 2015 07074/024 Area Bilancio Ufficio Finanziamenti CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Cronologico 91 approvata il 11 dicembre 2015 DETERMINAZIONE: MUTUO DI EURO 1.999.996,00

Dettagli

COMUNE DI ALTISSIMO (PROVINCIA DI VICENZA)

COMUNE DI ALTISSIMO (PROVINCIA DI VICENZA) COPIA COMUNE DI ALTISMO (PROVINCIA DI VICENZA) N. 22 del Reg. Delib. N. 7167 di Prot. Verbale letto, approvato e sottoscritto IL PREDENTE f.to Valeria Antecini f.to Maddalena Sorrentino N. 421 REP. VERBALE

Dettagli

N. 15 Reg. COPIA COMUNE DI TOMBOLO. Provincia di Padova

N. 15 Reg. COPIA COMUNE DI TOMBOLO. Provincia di Padova N. 15 Reg. COPIA COMUNE DI TOMBOLO Provincia di Padova VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Sessione straordinaria - Seduta Pubblica di 1^ convocazione OGGETTO Estinzione anticipata mutui contratti

Dettagli

COMUNE DI CARISOLO Provincia di Trento. VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 31 della Giunta Comunale

COMUNE DI CARISOLO Provincia di Trento. VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 31 della Giunta Comunale COMUNE DI CARISOLO Provincia di Trento 0465 501176 Fax 0465 501335 sito: www.comune.carisolo.tn.it e mail comune@pec.comune.carisolo.tn.it C.F. e P.IVA: 00288090228 VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 31 della

Dettagli

Città di Fabriano CONSIGLIO COMUNALE

Città di Fabriano CONSIGLIO COMUNALE ( 122 31/05/2013) Oggetto: SURROGA DEL CONSIGLIERE COMUNALE MARCO OTTAVIANI PER DIMISSIONI VOLONTARIE - CONVALIDA DEL PRIMO DEI NON ELETTI DELLA LISTA POLO 3.0 - OTTAVIANI SINDACO Premesso che : IL DIRIGENTE

Dettagli

COMUNE DI MARUGGIO Provincia di Taranto

COMUNE DI MARUGGIO Provincia di Taranto N 44 del Registro Deliberazioni COMUNE DI MARUGGIO Provincia di Taranto REGISTRO ORIGINALE DELIBERAZIONI DEL CONSIGLIO COMUNALE Oggetto: Estinzione anticipata mutui contratti con la Cassa Depositi e Prestiti

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 33

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 33 O R I G I N A L E VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 33 SESSIONE STRAORDINARIA - SEDUTA PUBBLICA 1^ CONVOCAZIONE Verbale letto, approvato e sottoscritto. IL PRESIDENTE Lobascio Giuseppe

Dettagli

IMMEDIATAMENTE ESEGUIBILE

IMMEDIATAMENTE ESEGUIBILE IMMEDIATAMENTE ESEGUIBILE Deliberazione n. 54 del 30/09/2014 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Adunanza ordinaria di prima convocazione Seduta pubblica OGGETTO ESTINZIONE ANTICIPATA MUTUO

Dettagli

COMUNE DI BRISSAGO VALTRAVAGLIA

COMUNE DI BRISSAGO VALTRAVAGLIA CODICE ENTE 012022 COPIA ALBO ON LINE COMUNE DI BRISSAGO VALTRAVAGLIA PROVINCIA DI VARESE Via Bernardino Luini n. 6; C.A.P. 21030; TEL.: 0332 575103 -FAX: 0332576443 E-MAIL: combrissago@comune.brissago-valtravaglia.va.it

Dettagli

Direzione Finanza 2015 07168/024 Area Bilancio Ufficio Finanziamenti CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

Direzione Finanza 2015 07168/024 Area Bilancio Ufficio Finanziamenti CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Direzione Finanza 2015 07168/024 Area Bilancio Ufficio Finanziamenti CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Cronologico 95 approvata il 17 dicembre 2015 DETERMINAZIONE: MUTUI PER COMPLESSIVI EURO

Dettagli

COMUNE DI NERETO AREA CONTABILE E SVILUPPO ECONOMICO SETTORE CONTABILE DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE 19/12/2012

COMUNE DI NERETO AREA CONTABILE E SVILUPPO ECONOMICO SETTORE CONTABILE DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE 19/12/2012 COMUNE DI NERETO COPIA N. Registro Generale 506 del 19/12/2012 AREA CONTABILE E SVILUPPO ECONOMICO SETTORE CONTABILE DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE N. Registro di Settore 48 del 19/12/2012 OGGETTO: ESTINZIONE

Dettagli

Direzione Finanza 2015 05387/024 Area Bilancio Ufficio Finanziamenti CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

Direzione Finanza 2015 05387/024 Area Bilancio Ufficio Finanziamenti CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Direzione Finanza 2015 05387/024 Area Bilancio Ufficio Finanziamenti CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Cronologico 61 approvata il 4 novembre 2015 DETERMINAZIONE: MUTUO DI EURO 5.785.000,00

Dettagli

il medesimo art. 204, al comma 1, fissa la percentuale del limite di indebitamento degli enti locali al 10% a decorrere dall anno 2015;

il medesimo art. 204, al comma 1, fissa la percentuale del limite di indebitamento degli enti locali al 10% a decorrere dall anno 2015; PROPOSTA DI DELIBERAZIONE OGGETTO: Rinegoziazione dei prestiti concessi alle Province e alle Città Metropolitane dalla Cassa Depositi e Prestiti società per azioni, ai sensi dell art. 1, comma 430, della

Dettagli

Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale. Registro delibere di Consiglio COPIA N. 40

Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale. Registro delibere di Consiglio COPIA N. 40 COMUNE DI CASSACCO Comun di Cjassà Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale Registro delibere di Consiglio COPIA N. 40 OGGETTO: Estinzione anticipata mutui Cassa Depositi e Prestiti.- L anno duemilatredici

Dettagli

copia n 146 del 16.05.2013

copia n 146 del 16.05.2013 CITTÀ DI AGROPOLI (Provincia di Salerno) DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE copia n 146 del 16.05.2013 OGGETTO : ACCESSO AL FONDO DI LIQUIDITA PER ASSICURARE IL PAGAMENTO DEI DEBITI DEGLI ENTI LOCALI

Dettagli

CITTA' DI CALIMERA PROVINCIA DI LECCE

CITTA' DI CALIMERA PROVINCIA DI LECCE ORIGINALE Deliberazione della Giunta Comunale N. 118 del 26/11/2015 CITTA' DI CALIMERA PROVINCIA DI LECCE Atto n. 118 /GC del 26/11/2015 OGGETTO: SOTTOSCRIZIONE CONTRATTO DI ANTICIPAZIONE DI LIQUIDITA

Dettagli

COMUNE di CAPUA Provincia di Caserta

COMUNE di CAPUA Provincia di Caserta COMUNE di CAPUA Provincia di Caserta COPIA di DELIBERAZIONE della GIUNTA MUNICIPALE N 151 del 03.12.2015 Oggetto: ACCESSO AL FONDO DI LIQUIDITA PER ASSICURARE IL PAGAMENTO DEI DEBITI DEGLI ENTI LOCALI

Dettagli

COMUNE DI SANNICANDRO DI BARI

COMUNE DI SANNICANDRO DI BARI COMUNE DI SANNICANDRO DI BARI PROVINCIA DI BARI Medaglia d Argento al Merito Civile Cod. Fisc. 00827390725 ----------- Copia Deliberazione Consiglio Comunale Numero 43 Del 27-11-2012 OGGETTO: Estinzione

Dettagli

COMUNE DI NUVOLENTO Provincia di Brescia VERBALE DI DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO FINANZIARIO. N. 27 del 11.10.2010

COMUNE DI NUVOLENTO Provincia di Brescia VERBALE DI DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO FINANZIARIO. N. 27 del 11.10.2010 COMUNE DI NUVOLENTO Provincia di Brescia ======================================================= VERBALE DI DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO FINANZIARIO N. 27 del 11.10.2010 OGGETTO:Determinazione

Dettagli

COMUNE DI QUART. Determinazione del SEGRETARIO COMUNALE RINEGOZIAZIONE MUTUI CASSA DEPOSITI E PRESTITI: DETERMINAZIONE A CONTRARRE.

COMUNE DI QUART. Determinazione del SEGRETARIO COMUNALE RINEGOZIAZIONE MUTUI CASSA DEPOSITI E PRESTITI: DETERMINAZIONE A CONTRARRE. C O P I A COMUNE DI QUART Determinazione del SEGRETARIO COMUNALE N. 141 OGGETTO : RINEGOZIAZIONE MUTUI CASSA DEPOSITI E PRESTITI: DETERMINAZIONE A CONTRARRE. L anno duemilaquattordici addì venticinque

Dettagli

CITTA DI PIAZZA ARMERINA (Provincia di Enna) VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

CITTA DI PIAZZA ARMERINA (Provincia di Enna) VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE CITTA DI PIAZZA ARMERINA (Provincia di Enna) VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 228 Reg. Data: 12/11/2012 OGGETTO: SALVAGUARDIA EQUILIBRI DI BILANCIO.ESTINZIONE ANTICIPATA DI MUTUI DELIBERAZIONE

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO Via Francesco Guicciardini n 61-56020 - Montopoli in Val d'arno (PI) - ( 0571/44.98.11) DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE - COPIA - N. 92 del 15/11/2012 OGGETTO: ART.

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO PROVINCIALE N. 10

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO PROVINCIALE N. 10 Proposta di deliberazione prot. n 3158 Del 24/04/2009 PROVINCIA DI ASTI VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO PROVINCIALE N. 10 OGGETTO ESTINZIONE ANTICIPATA DI MUTUI CONTRATTI CON LA CASSA DEPOSITI E

Dettagli

Città di Fabriano CONSIGLIO COMUNALE

Città di Fabriano CONSIGLIO COMUNALE ( 83 23/04/2013) Oggetto: ACQUISIZIONE IN DEPOSITO DEL FONDO CATASTO PONTIFICIO E CESSATO CATASTO DALL ARCHIVIO DI STATO DI ANCONA /SEZIONE DI FABRIANO - APPROVAZIONE SCHEMA CONVENZIONE Premesso che: IL

Dettagli

CONSIGLIO COMUNALE. Vista la deliberazione di Giunta Comunale n. 17 del 23/01/2008 Assegnazione aree PIP ;

CONSIGLIO COMUNALE. Vista la deliberazione di Giunta Comunale n. 17 del 23/01/2008 Assegnazione aree PIP ; C.C. n. 50 del 26.11.2014 Oggetto: Assunzione mutuo per Debito fuori bilancio derivante da sentenza esecutiva n. 100/2014 emessa dalla Corte d Appello di Brescia, Sezione Prima Civile, ai sensi dell art.

Dettagli

CITTÀ DI MORBEGNO PROVINCIA DI SONDRIO

CITTÀ DI MORBEGNO PROVINCIA DI SONDRIO CITTÀ DI MORBEGNO PROVINCIA DI SONDRIO N 66 DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: ESTINZIONE ANTICIPATA DI ALCUNI MUTUI PASSIVI CON LA CASSA DEPOSITI E PRESTITI S.P.A. Oggi ventisei del mese di

Dettagli

Proposta di Legge regionale Bilancio di previsione per l anno finanziario 2015 e Pluriennale 2015/2017 SOMMARIO

Proposta di Legge regionale Bilancio di previsione per l anno finanziario 2015 e Pluriennale 2015/2017 SOMMARIO Proposta di Legge regionale Bilancio di previsione per l anno finanziario 2015 e Pluriennale 2015/2017 Preambolo SOMMARIO Art. 1 Art. 2 - Bilancio annuale - Bilancio pluriennale Art. 3 - Allegati ex art.

Dettagli

COMUNE DI VALGUARNERA ( Provincia Regionale di Enna ) DELIBERA DI GIUNTA COMUNALE N.

COMUNE DI VALGUARNERA ( Provincia Regionale di Enna ) DELIBERA DI GIUNTA COMUNALE N. COMUNE DI VALGUARNERA ( Provincia Regionale di Enna ) DELIBERA DI GIUNTA COMUNALE N. DEL 2/f /-ff OGGETTO: Estinzione anticipata prestiti contratti con la Cassa DD.PP. COMPONENTI LA GIUNTA COMUNALE LEANZA

Dettagli

CITTA DI BELGIOIOSO Provincia di PAVIA

CITTA DI BELGIOIOSO Provincia di PAVIA Copia CITTA DI BELGIOIOSO Provincia di PAVIA DETERMINAZIONE N. 78 del 03/06/2015 UFFICIO: Ragioneria Oggetto: DETERMINA A CONTRATTARE RINEGOZIAZIONE MUTUI CASSA DEPOSITI E PRESTITI CITTÀ DI BELGIOIOSO

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: ESTINZIONE ANTICIPATA MUTUI CASSA DEPOSITI E PRESTITI.

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: ESTINZIONE ANTICIPATA MUTUI CASSA DEPOSITI E PRESTITI. Comune di Cassacco Provincia di Udine VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE COPIA ANNO 2015 N. 15 del Reg. Delibere OGGETTO: ESTINZIONE ANTICIPATA MUTUI CASSA DEPOSITI E PRESTITI. L'anno 2015,

Dettagli

VERBALE DEL REVISORE DEI CONTI DELL UNIONE DEI COMUNI LOMBARDA DI LONATE POZZOLO E DI FERNO

VERBALE DEL REVISORE DEI CONTI DELL UNIONE DEI COMUNI LOMBARDA DI LONATE POZZOLO E DI FERNO Verbale n. 2/2014 VERBALE DEL REVISORE DEI CONTI DELL UNIONE DEI COMUNI LOMBARDA DI LONATE POZZOLO E DI FERNO Il giorno 18 del mese di aprile dell anno 2014 alle ore 10,15 il sottoscritto Dott. Damiano

Dettagli

180 2 0 - DIREZIONE RAGIONERIA - SETTORE CONTABILITA' E FINANZA Proposta di Deliberazione N. 2015-DL-165 del 22/05/2015

180 2 0 - DIREZIONE RAGIONERIA - SETTORE CONTABILITA' E FINANZA Proposta di Deliberazione N. 2015-DL-165 del 22/05/2015 180 2 0 - DIREZIONE RAGIONERIA - SETTORE CONTABILITA' E FINANZA Proposta di Deliberazione N. 2015-DL-165 del 22/05/2015 RINEGOZIAZIONE DI N. 201 MUTUI CASSA DEPOSITI E PRESTITI, AI SENSI ART. 1, COMMA

Dettagli

COMUNE DI ASSEMINI RELAZIONE D INIZIO MANDATO

COMUNE DI ASSEMINI RELAZIONE D INIZIO MANDATO COMUNE DI ASSEMINI (Provincia di Cagliari) RELAZIONE D INIZIO MANDATO Sindaco Mario Puddu Proclamazione 11 giugno 2013 (Art. 4-bis, D. Lgs. 06/09/2011 n. 149 e s.m.) Deliberazione della Giunta Comunale

Dettagli

OGGETTO: 2^ VARIAZIONE AL BILANCIO DI PREVISIONE 2015-2017 E RELATIVI ALLEGATI CON ESTINZIONE ANTICIPATA MUTUO. IL CONSIGLIO COMUNALE

OGGETTO: 2^ VARIAZIONE AL BILANCIO DI PREVISIONE 2015-2017 E RELATIVI ALLEGATI CON ESTINZIONE ANTICIPATA MUTUO. IL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: 2^ VARIAZIONE AL BILANCIO DI PREVISIONE 2015-2017 E RELATIVI ALLEGATI CON ESTINZIONE ANTICIPATA MUTUO. Su relazione dell assessore al Bilancio Cinzia Vallone PREMESSO CHE IL CONSIGLIO COMUNALE

Dettagli

REGIONE TOSCANA. Proposta di Legge

REGIONE TOSCANA. Proposta di Legge REGIONE TOSCANA Proposta di Legge Bilancio di previsione per l anno finanziario 2015 e pluriennale 2015 2017 e Bilancio di previsione conoscitivo 2015-2017 - Assestamento SOMMARIO Preambolo Capo I Assestamento

Dettagli

Comune di Marano Vicentino. Estinzione anticipata di mutuo con la Cassa Depositi e Prestiti

Comune di Marano Vicentino. Estinzione anticipata di mutuo con la Cassa Depositi e Prestiti Comune di Marano Vicentino Estinzione anticipata di mutuo con la Cassa Depositi e Prestiti Il nostro programma sul bilancio Nel nostro Comune il bilancio presenta un forte indebitamento generato dalla

Dettagli

C O M U N E D I C U R I N G A

C O M U N E D I C U R I N G A C O M U N E D I C U R I N G A (Provincia di Catanzaro) R.G. n. 277 del 01/07/2014 AREA FINANZIARIA DETERMINAZIONE N. 19 del 30.06.2014 OGGETTO : Anticipazioni di liquidità, ai sensi dell art. 13, comma

Dettagli

VISTI i piani di erogazione e degli interventi predisposti dalle singole regioni allegati al presente decreto;

VISTI i piani di erogazione e degli interventi predisposti dalle singole regioni allegati al presente decreto; VISTO il decreto-legge 12 settembre 2013, n. 104, convertito, con modificazioni, dalla legge 8 novembre 2013, n. 128, recante misure urgenti in materia di istruzione, università e ricerca (di seguito,

Dettagli

VERBALE DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE. ROSARIA LONGONI si ANTONIO COLOMBO si. CHIARA DAL MOLIN si ANDREA ROMANO si

VERBALE DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE. ROSARIA LONGONI si ANTONIO COLOMBO si. CHIARA DAL MOLIN si ANDREA ROMANO si VERBALE DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE **************************************************************************************************************** CONSIGLIO COMUNALE N. 66 DATA 28 NOVEMBRE 2013

Dettagli

COMUNE DI CORCIANO. Provincia di Perugia

COMUNE DI CORCIANO. Provincia di Perugia Oggetto: Parere del Responsabile dell Area Economico-Finanziaria ai sensi dell art. 153 del D.Lgs 267/2000. Bilancio di previsione anno 2014. Bilancio Pluriennale 2014/2016. Il sottoscritto Stefano Baldoni,

Dettagli

Direzione Finanza 2015 07155/024 Area Bilancio Ufficio Finanziamenti CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

Direzione Finanza 2015 07155/024 Area Bilancio Ufficio Finanziamenti CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Direzione Finanza 2015 07155/024 Area Bilancio Ufficio Finanziamenti CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Cronologico 93 approvata il 16 dicembre 2015 DETERMINAZIONE: MUTUO DI EURO 7.667.710,78

Dettagli

COMUNE DI CURINGA PROVINCIA DI CATANZARO *******

COMUNE DI CURINGA PROVINCIA DI CATANZARO ******* COMUNE DI CURINGA PROVINCIA DI CATANZARO ******* Reg.Gen. N. 484 Del 30 OTT. 2014 DETERMINAZIONE DELL AREA FINANZIARIA n. 26 del 24/10/2014 OGGETTO: Anticipazione di liquidità, ai sensi dell art.32 del

Dettagli

ESTINZIONE ANTICIPATA MUTUO MONTE PASCHI SIENA

ESTINZIONE ANTICIPATA MUTUO MONTE PASCHI SIENA IMMEDIATAMENTE ESEGUIBILE Deliberazione n. 49 del 05/11/2013 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Adunanza ordinaria di prima convocazione Seduta pubblica OGGETTO ESTINZIONE ANTICIPATA MUTUO

Dettagli

COMUNE DI CALVANICO CAPITOLATO SPECIALE

COMUNE DI CALVANICO CAPITOLATO SPECIALE COMUNE DI CALVANICO Procedura aperta, per l individuazione di un istituto mutuante con il quale stipulare un contratto di mutuo a tasso fisso finalizzato al finanziamento di debiti fuori bilancio, per

Dettagli

CITTÀ DI AGROPOLI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. copia n 340 del 26.11.2015 OGGETTO :

CITTÀ DI AGROPOLI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. copia n 340 del 26.11.2015 OGGETTO : CITTÀ DI AGROPOLI (Provincia di Salerno) DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE copia n 340 del 26.11.2015 OGGETTO : ACCESSO AL FONDO DI LIQUIDITA' PER ASSICURARE IL PAGAMENTO DEI DEBITI DEGLI ENTI LOCALI

Dettagli

REGIONE TOSCANA. Bilancio di previsione per l anno finanziario 2013 e Bilancio pluriennale 2013 2015. Assestamento.

REGIONE TOSCANA. Bilancio di previsione per l anno finanziario 2013 e Bilancio pluriennale 2013 2015. Assestamento. REGIONE TOSCANA Proposta di Legge Bilancio di previsione per l anno finanziario 2013 e Bilancio pluriennale 2013 2015 Assestamento SOMMARIO Preambolo Capo I Assestamento del bilancio Art. 1 - Variazioni

Dettagli

DELIBERAZIONE DI CONSIGLIO COMUNALE N 39 DEL 28/11/2012

DELIBERAZIONE DI CONSIGLIO COMUNALE N 39 DEL 28/11/2012 DELIBERAZIONE DI CONSIGLIO COMUNALE N 39 DEL 28/11/2012 OGGETTO: ESTINZIONE ANTICIPATA DEI MUTUI CONTRATTI CON LA CASSA DEPOSITI E PRESTITI. IMMEDIATA ESECUTIVITA. L anno DUEMILADODICI il giorno VENTOTTO

Dettagli

COPIA COMUNE di S. PIETRO in GUARANO

COPIA COMUNE di S. PIETRO in GUARANO COPIA COMUNE di S. PIETRO in GUARANO Provincia di Cosenza VERBALE DELIBERAZIONE CONSILIARE N. 23 Data: 21.11.2015 OGGETTO: Rinegoziazione mutui contratti con la Cassa Depositi e Prestiti. II semestre 2015.

Dettagli

Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA

Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE N. 68 del 22.05.2014 OGGETTO: Disposizioni urgenti per il pagamento dei debiti scaduti della Pubblica Amministrazione,

Dettagli

N. 107 DEL26/11/2015

N. 107 DEL26/11/2015 COMUNE DI SAN FELICE A CANCELLO PROVINCIA DI CASERTA Prot. n. 11247 Del 30/11/2015 COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 107 DEL26/11/2015 OGGETTO: Anticipazione di liquidità Cassa DD. PP. S.p.A.

Dettagli

La nuova Circolare CDP n. 1280 del 27 giugno 2013. Roadshow settembre-novembre 2013

La nuova Circolare CDP n. 1280 del 27 giugno 2013. Roadshow settembre-novembre 2013 La nuova Circolare CDP n. 1280 del 27 giugno 2013 Roadshow settembre-novembre 2013 1 Indice Pag. Scenario di riferimento Enti Locali 3 La nuova Circolare CDP n. 1280 4 Le nuove schede istruttorie 6 Cassa

Dettagli

COMUNE DI SANNICANDRO DI BARI PROVINCIA DI BARI

COMUNE DI SANNICANDRO DI BARI PROVINCIA DI BARI COMUNE DI SANNICANDRO DI BARI PROVINCIA DI BARI Medaglia d Argento al Merito Civile Cod. Fisc. 00827390725 ----------- Copia Deliberazione Giunta Comunale N. 96 Del 13-10-2011 OGGETTO: INDIVIDUAZIONE DEI

Dettagli

COMUNE DI MONTECRETO

COMUNE DI MONTECRETO COPIA COMUNE DI MONTECRETO Provincia di Modena DELIBERAZIONE DI CONSIGLIO COMUNALE N 7 DEL 08.06.2015 OGGETTO: RINEGOZIAZIONE MUTUI CONCESSI DALLA CASSA DD.PP. AI SENSI DELL ART. 1 COMMA 537 DELLA LEGGE

Dettagli

CITTA DI MOLFETTA SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

CITTA DI MOLFETTA SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE CITTA DI MOLFETTA SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Iscritta al N. 57 del registro Determinazioni Dirigenziali in data 01/07/2010 Numero generale n. 902 OGGETTO: Adesione allo schema

Dettagli

Regione Piemonte VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 30 DEL 29/05/2015

Regione Piemonte VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 30 DEL 29/05/2015 COPIA COMUNE DI STRAMBINELLO Provincia di Torino Regione Piemonte VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 30 DEL 29/05/2015 Oggetto: PROPOSTA DI SCHEMA DI BILANCIO PER L'ANNO FINANZIARIO 2015

Dettagli

REGIONE TOSCANA. Bilancio di previsione per l esercizio finanziario 2012 e Bilancio pluriennale 2012 2014. Assestamento.

REGIONE TOSCANA. Bilancio di previsione per l esercizio finanziario 2012 e Bilancio pluriennale 2012 2014. Assestamento. REGIONE TOSCANA Proposta di Legge Bilancio di previsione per l esercizio finanziario 2012 e Bilancio pluriennale 2012 2014 Assestamento SOMMARIO Preambolo Capo I Assestamento del bilancio Art. 1 - Variazioni

Dettagli

COMUNITA' MONTANA DELL'APPENNINO MODENA EST Via M. Tesi n. 1209-41059 Zocca MO *********

COMUNITA' MONTANA DELL'APPENNINO MODENA EST Via M. Tesi n. 1209-41059 Zocca MO ********* COMUNITA' MONTANA DELL'APPENNINO MODENA EST Via M. Tesi n. 1209-41059 Zocca MO ********* VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO NELL ESERCIZIO DELLE FUNZIONI DEL CONSIGLIO N. 6 DEL 07/06/06

Dettagli

COMUNE DI LIRIO PROVINCIA DI PAVIA

COMUNE DI LIRIO PROVINCIA DI PAVIA COMUNE DI LIRIO PROVINCIA DI PAVIA N 30 Reg. Delib. DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: ANTICIPAZIONE DI TESORERIA ANNO 2015 EX ART. 222, COMMA 1, D.LGS. 267/2000. L'anno duemilaquattordici addì

Dettagli

COMUNE DI MONTALTO DI CASTRO Provincia di Viterbo

COMUNE DI MONTALTO DI CASTRO Provincia di Viterbo 1/5 COMUNE DI MONTALTO DI CASTRO Provincia di Viterbo CONSIGLIO COMUNALE DELIBERAZIONE COPIA n. 49 del 28-11-2014 OGGETTO: RINEGOZIAZIONE DEI PRESTITI ORDINARI DELLA CASSA DEPOSITI E PRESTITI S.P.A. L'anno

Dettagli

COMUNE DI SECUGNAGO (PROVINCIA DI LODI) --------------------------

COMUNE DI SECUGNAGO (PROVINCIA DI LODI) -------------------------- COPIA Cod. 11091 Deliberazione N. 11 in data 21/05/2015 COMUNE DI SECUGNAGO (PROVINCIA DI LODI) -------------------------- Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale Adunanza Straordinaria di Prima

Dettagli

Cassa depositi e prestiti società per azioni

Cassa depositi e prestiti società per azioni Roma, 5 maggio 2006 Cassa depositi e prestiti società per azioni CIRCOLARE N. 1265 Oggetto: Conversione, ai sensi dell articolo 41, comma 2, della legge 28 dicembre 2001, n. 448, dei prestiti concessi

Dettagli

COMUNE DI ALLISTE Provincia di Lecce

COMUNE DI ALLISTE Provincia di Lecce COMUNE DI ALLISTE Provincia di Lecce Piazza Terra 73040 0833.902711 www.comune.alliste.le.it DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE n. 22 del 18/11/2015 OGGETTO: RINEGOZIAZIONE MUTUI CON CASSA DEPOSITI E

Dettagli

COMUNE DI NUVOLENTO. Provincia di Brescia VERBALE DI DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO FINANZIARIO. N. 10 del 26.07.

COMUNE DI NUVOLENTO. Provincia di Brescia VERBALE DI DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO FINANZIARIO. N. 10 del 26.07. COMUNE DI NUVOLENTO Provincia di Brescia ======================================================= VERBALE DI DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO FINANZIARIO N. 10 del 26.07.2010 OGGETTO:Determinazione

Dettagli

3 SETTORE - ECONOMICO FINANZIARIO IL RESPONSABILE DEL SETTORE. DETERMINAZIONE: nr. 525 del 18/11/2015

3 SETTORE - ECONOMICO FINANZIARIO IL RESPONSABILE DEL SETTORE. DETERMINAZIONE: nr. 525 del 18/11/2015 COPIA CITTA' DI CALIMERA (Provincia di Lecce) Tel.: 0832/870111 Fax 0832/872266 3 SETTORE - ECONOMICO FINANZIARIO IL RESPONSABILE DEL SETTORE DETERMINAZIONE: nr. 525 del 18/11/2015 Oggetto: Rinegoziazione

Dettagli

DETERMINA N. 515 / 12 DEL 18/12/2012

DETERMINA N. 515 / 12 DEL 18/12/2012 COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D ARNO Via Francesco Guicciardini n 61-56020 - Montopoli in Val d'arno (PI) - ( 0571/44.98.11) SETTORE RAGIONERIA CODICE SERVIZIO RAGIONERIA DETERMINA N. 515 / 12 DEL 18/12/2012

Dettagli

Verbale di deliberazione della Giunta Comunale

Verbale di deliberazione della Giunta Comunale C O M U N E D I A L A (Provincia di Trento) N. 078 Registro delibere Verbale di deliberazione della Giunta Comunale OGGETTO: Autorizzazione estinzione anticipata mutui L'anno duemilaquindici, addì ventuno

Dettagli

COMUNE DI ARPAISE PROVINCIA DI BENEVENTO Cap : 82010 Cod. Fisc.: 80003370626

COMUNE DI ARPAISE PROVINCIA DI BENEVENTO Cap : 82010 Cod. Fisc.: 80003370626 COMUNE DI ARPAISE PROVINCIA DI BENEVENTO Cap : 82010 Cod. Fisc.: 80003370626 DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE C O P I A Numero 15 Del 05-08-14 Oggetto: Determinazione aliquote IMU - anno 2014. L'anno

Dettagli

C O M U N E D I C A S T E N A S O Provincia di Bologna VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

C O M U N E D I C A S T E N A S O Provincia di Bologna VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE C O M U N E D I C A S T E N A S O Provincia di Bologna VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ATTO n. 146 del 11/11/2010 OGGETTO: RINEGOZIAZIONE MUTUI CASSA DEPOSITI E PRESTITI. Il giorno 11 del

Dettagli

COMUNE DI MONTEFIORINO

COMUNE DI MONTEFIORINO COMUNE DI MONTEFIORINO PROVINCIA DI MODENA C O P I A DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE RINEGOZIAZIONE MUTUI CONTRATTI CON LA CASSA DEPOSITI E PRESTITI S.P.A. - CIRCOLARE NR. 1283/2015: - DETERMINA A CONTRATTARE

Dettagli

DETERMINA N. 422 / 10 DEL 15/11/2010

DETERMINA N. 422 / 10 DEL 15/11/2010 COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D ARNO Via Francesco Guicciardini n 61-56020 - Montopoli in Val d'arno (PI) - ( 0571/44.98.11) SETTORE RAGIONERIA CODICE SERVIZIO ECONOMICO FINAZIARIA DETERMINA N. 422 / 10 DEL

Dettagli

C O M U N E D I P O N T E C A G N A N O F A I A N O PROVINCIA DI SALERNO

C O M U N E D I P O N T E C A G N A N O F A I A N O PROVINCIA DI SALERNO Albo Pretorio online n. Registro Pubblicazione pubblicato il C O M U N E D I P O N T E C A G N A N O F A I A N O PROVINCIA DI SALERNO DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE O G G E T T O ORIGINALE N. Approvazione

Dettagli

Verbale di Deliberazione della Giunta comunale. n. 1 dd. 20.05.2015

Verbale di Deliberazione della Giunta comunale. n. 1 dd. 20.05.2015 Deliberazione n. 1 dd. 20.05.2015 Pagina 1 di 5 COMUNE DI SAN LORENZO DORSINO Provinci a di T r en to Verbale di Deliberazione della Giunta comunale n. 1 dd. 20.05.2015 OGGETTO: Operazione di estinzione

Dettagli

COMUNE DI CREMA SEGRETERIA GENERALE

COMUNE DI CREMA SEGRETERIA GENERALE COMUNE DI CREMA SEGRETERIA GENERALE PROPOSTA DELLA GIUNTA COMUNALE N. 2015/00401 DEL 16/11/2015 N. PROG.: 2045 L anno 2015, il giorno sedici del mese di novembre, alle ore 16.00 presso la sede del Palazzo

Dettagli