visto il Piano di Formazione del Personale del 2014 approvato con determinazione n. 596 del 27/10/2014;

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "visto il Piano di Formazione del Personale del 2014 approvato con determinazione n. 596 del 27/10/2014;"

Transcript

1 REGIONE PIEMONTE BU3 22/01/2015 Codice DB0711 D.D. 11 novembre 2014, n. 614 Autorizzazioni senza spesa. Formazione a Domanda Individuale personale dipendente la Regione Piemonte. Visto l art. 34 la Legge regionale 28 luglio 2008, n. 23 Disciplina l organizzazione degli uffici regionali e disposizioni concernenti la dirigenza ed il personale, che prevede la formazione e l aggiornamento professionale come condizioni essenziali per l efficacia l attività svolta dall ente e come elemento di valorizzazione le capacità e lo sviluppo le prospettive professionali dei propri dipendenti; richiamate le "Linee di indirizzo per la formazione personale Consiglio e la Giunta" definite dal Protocollo di intesa 24 dicembre 1999 tra l Amministrazione regionale e i soggetti sindacali l Ente, recepito dalla Giunta Regionale con iberazione n gennaio 2000 e dall'ufficio di Presidenza Consiglio Regionale con iberazione n gennaio 2000; dato atto che le Linee di Indirizzo stabiliscono che "la formazione a domanda individuale risponde ad esigenze di aggiornamento per specifiche professionalità, per le quali non sia prevista la realizzazione di un apposito intervento formativo da parte la Regione. La formazione individuale risponde altresì ad esigenze di aggiornamento tempestivo, che non sia possibile soddisfare con la formazione interna" e che i criteri di accesso e i massimali di spesa sono definiti dal Piano Annuale di formazione; visto il Piano di Formazione Personale 2014 approvato con determinazione n /10/2014; preso atto le richieste pervenute dalle direzioni regionali per la partecipazione di dipendenti ad attività formative a domanda individuale organizzate da enti esterni, così come risulta dagli atti acquisiti dal, e che le stesse sono coerenti con le linee di indirizzo sopra richiamate; esaminati i programmi le attività formative per le quali è stata presentata richiesta di partecipazione e ritenuti gli stessi utili ai fini di un aggiornamento personale nelle materie trattate; verificato che le stesse richieste rientrano nei casi previsti dalle linee di indirizzo per la formazione a domanda individuale, sopra richiamati; verificata, per ciascun intervento formativo a domanda individuale richiesto, la correlazione tra i programmi e le funzioni svolte dal dipendente interessato; rilevata pertanto la necessità di far fronte alle esigenze formative a domanda individuale degli uffici regionali e di autorizzare la partecipazione dei dipendenti per i quali è stata presentata richiesta; considerato che le richieste presentate non sono pervenute in tempo utile e si è quindi reso necessario autorizzare le attività formative descritte nell Allegato A;

2 viste le schede descrittive, allegate alla presente determinazione, di cui costituiscono parte integrante (Allegato A), degli interventi formativi oggetto di autorizzazione, predisposte dal Settore Organizzazione e Formazione Personale dipendente per ogni dipendente interessato, che specificano: titolo l'intervento formativo, ente organizzatore, data di inizio e durata; considerato che, qualora successivamente dovessero intervenire variazioni di sede o di data che non comportino ulteriore spesa per la Regione Piemonte, si provvederà alla rettifica con lettera, senza ulteriore determinazione; Attestata la regolarità amministrativa presente atto, in ottemperanza alle disposizioni la circolare esplicativa Gabinetto la Presidenza la Giunta Regionale prot. n luglio IL DIRIGENTE Visti gli artt. 4 e 16 D.lgs.vo n. 165/01. Visti gli artt. 17 e 18 la L.R. n /07/2008. Visto l articolo 31 comma 7 lettera C la L.R. n. 7/2001. determina - di autorizzare, per le considerazioni in premessa illustrate, la partecipazione dei dipendenti regionali ad attività formative a domanda individuale come risulta dall elenco Allegato B e dalle schede descrittive, predisposte dal per ogni dipendente autorizzato, con specificati titolo l'intervento formativo, ente organizzatore, data di inizio, e durata, allegate alla presente determinazione, di cui costituiscono parte integrante (Allegato A); - di provvedere con lettera, senza ulteriore determinazione, ad eventuali successive variazioni di sede o di data che non comportino ulteriore spesa per la Regione Piemonte; La presente determinazione sarà pubblicata sul Bollettino Ufficiale la Regione Piemonte ai sensi l'art. 61 lo Statuto e l art. 5 la L. R. n La presente determinazione non è soggetta a pubblicazione ai sensi D.lgs 33/2013. Il Dirigente responsabile procedimento: Dott.ssa Anna Maria Santhià. Il Dirigente ad interim Anna Maria Santhià Allegato

3 Cognome e Nome: ANASTASIA MARA Qualifica: D3 Direzione: COMUNICAZIONE ISTITUZIONALE DELLA GIUNTA REGIONALE Settore di appartenenza: Stampa e nuovi media Titolo: Il destino l'inviato speciale Sede di svolgimento: Torino Durata giorni: 0,50 Data inizio: 03/11/2014 Ente Organizzatore: Ordine dei Giornalisti Piemonte 1 / 18

4 Cognome e Nome: CAUDA PIERANGELO Qualifica: D5 Direzione: ATTIVITA' PRODUTTIVE Settore di appartenenza: Riqualificazione e Sviluppo Territorio Titolo: Notizie fuori dal ghetto-giornalisti insieme per conoscere e applicare la carta di Roma Sede di svolgimento: Torino Durata giorni: 0,50 Data inizio: 15/11/2014 Ente Organizzatore: Ordine dei Giornalisti Piemonte 2 / 18

5 Cognome e Nome: DE PALMA SUSANNA Qualifica: D1 Direzione: COMUNICAZIONE ISTITUZIONALE DELLA GIUNTA REGIONALE Settore di appartenenza: Stampa e nuovi media Titolo: Il destino l'inviato speciale Sede di svolgimento: Torino Durata giorni: 0,50 Data inizio: 03/11/2014 Ente Organizzatore: Ordine dei Giornalisti Piemonte 3 / 18

6 Cognome e Nome: DE VITA PASQUALE Qualifica: D3 Direzione: COMUNICAZIONE ISTITUZIONALE DELLA GIUNTA REGIONALE Settore di appartenenza: Stampa e nuovi media Titolo: Il destino l'inviato speciale Sede di svolgimento: Torino Durata giorni: 0,50 Data inizio: 03/11/2014 Ente Organizzatore: Ordine dei Giornalisti Piemonte 4 / 18

7 Cognome e Nome: DOMINICI CLAUDIA Qualifica: D3 Direzione: AGRICOLTURA Settore di appartenenza: Titolo: "PMI digitale: fattura elettronica, e-commerce, privacy" Sede di svolgimento: Torino Durata giorni: 1,00 Data inizio: 21/11/2014 Ente Organizzatore: Associazione ICT Dottori Commercialisti 5 / 18

8 Cognome e Nome: DUTTO RENATO Qualifica: D3 Direzione: COMUNICAZIONE ISTITUZIONALE DELLA GIUNTA REGIONALE Settore di appartenenza: Stampa e nuovi media Titolo: Il destino l'inviato speciale Sede di svolgimento: Torino Durata giorni: 0,50 Data inizio: 03/11/2014 Ente Organizzatore: Ordine dei Giornalisti Piemonte 6 / 18

9 Cognome e Nome: FANTINATI GIUSEPPE Qualifica: D4 Direzione: OPERE PUBBLICHE, DIFESA DEL SUOLO, ECONOMIA MONTANA E FORESTE Settore di appartenenza: Decentrato OO.PP. e Difesa Assetto Idrogeologico - TO Titolo: Conservazione e Restauro costruito, a cinquant'anni dalla Carta Internazionale Restauro di Venezia Sede di svolgimento: Aosta Durata giorni: 1,00 Data inizio: 22/01/2015 Ente Organizzatore: Ordine degli Architetti la Valle d'aosta 7 / 18

10 Cognome e Nome: FERRARIS RAFFAELLA Qualifica: C1 Direzione: SANITA' Settore di appartenenza: Organizzazione dei Servizi Sanitari Ospedalieri e Territoriali Titolo: La bioetica e il dolore (In ospedale e a domicilio) Sede di svolgimento: Alba (Cn) Durata giorni: 3,00 Data inizio: 13/10/2014 Ente Organizzatore: ASL CN2 8 / 18

11 Cognome e Nome: GIANOTTI LUCIA Qualifica: D1 Direzione: ISTRUZIONE, FORMAZIONE PROFESSIONALE E LAVORO Settore di appartenenza: Titolo: Rendere conto ai cittadini Sede di svolgimento: Asti Durata giorni: 50,00 Data inizio: 21/11/2014 Ente Organizzatore: Ordine dei Giornalisti Piemonte 9 / 18

12 Cognome e Nome: GIANOTTI LUCIA Qualifica: D1 Direzione: ISTRUZIONE, FORMAZIONE PROFESSIONALE E LAVORO Settore di appartenenza: Titolo: Passaggi di tempo. Verso il futuro la comunicazione musicale Sede di svolgimento: Asti Durata giorni: 50,00 Data inizio: 05/11/2014 Ente Organizzatore: Ordine dei Giornalisti Piemonte 10 / 18

13 Cognome e Nome: GRASSO SILVANA Qualifica: D1 Direzione: COMUNICAZIONE ISTITUZIONALE DELLA GIUNTA REGIONALE Settore di appartenenza: Stampa e nuovi media Titolo: Un'etica l'informazione per un'etica la giustizia Sede di svolgimento: Torino Durata giorni: 0,50 Data inizio: 18/11/2014 Ente Organizzatore: Ordine dei Giornalisti Piemonte 11 / 18

14 Cognome e Nome: IFRIGERIO BRUNO Qualifica: D6 Direzione: OPERE PUBBLICHE, DIFESA DEL SUOLO, ECONOMIA MONTANA E FORESTE Settore di appartenenza: Decentrato OO.PP. e Difesa Assetto Idrogeologico - TO Titolo: Rischio sismico e prevenzione Sede di svolgimento: Pavia Durata giorni: 1,00 Data inizio: 12/11/2014 Ente Organizzatore: Ordine Ingegneri Pavia - Rivista "Progettazione sismica" 12 / 18

15 Cognome e Nome: MORA PIER CESARE Qualifica: D6 Direzione: COMUNICAZIONE ISTITUZIONALE DELLA GIUNTA REGIONALE Settore di appartenenza: Stampa e nuovi media Titolo: Il destino l'inviato speciale Sede di svolgimento: Torino Durata giorni: 0,50 Data inizio: 03/11/2014 Ente Organizzatore: Ordine dei Giornalisti Piemonte 13 / 18

16 Cognome e Nome: PERERA ALESSANDRA GAIA Qualifica: UE Direzione: Uffici di comunicazione giunta Settore di appartenenza: Titolo: Twitter: politica e giornalismo in 140 caratteri Sede di svolgimento: Torino Durata giorni: 0,50 Data inizio: 30/10/2014 Ente Organizzatore: Ordine dei Giornalisti Piemonte 14 / 18

17 Cognome e Nome: PIAZZA ALBERTO Qualifica: D5 Direzione: OPERE PUBBLICHE, DIFESA DEL SUOLO, ECONOMIA MONTANA E FORESTE Settore di appartenenza: Decentrato OO.PP. e Difesa Assetto Idrogeologico - TO Titolo: Rischio sismico e prevenzione Sede di svolgimento: Pavia Durata giorni: 1,00 Data inizio: 12/11/2014 Ente Organizzatore: Ordine Ingegneri Pavia - Rivista "Progettazione sismica" 15 / 18

18 Cognome e Nome: PIPPO VALENTINA Qualifica: C5 Direzione: COMUNICAZIONE ISTITUZIONALE DELLA GIUNTA REGIONALE Settore di appartenenza: Stampa e nuovi media Titolo: Twitter: politica e giornalismo in 140 caratteri Sede di svolgimento: Torino Durata giorni: 0,50 Data inizio: 30/10/2014 Ente Organizzatore: Ordine dei Giornalisti Piemonte 16 / 18

19 Cognome e Nome: SALVATORE ELIANA Qualifica: D2 Direzione: CULTURA, TURISMO E SPORT Settore di appartenenza: Musei e Patrimonio Culturale Titolo: Patrimonio culturale Comunità e sviluppo locale Sede di svolgimento: Trento Durata giorni: 2,00 Data inizio: 15/11/2014 Ente Organizzatore: Rete degli Ecomusei Trentino 17 / 18

20 Cognome e Nome: VISENTINI ALFREDO Qualifica: D6 Direzione: PROGRAMMAZIONE STRATEGICA, POLITICHE TERRITORIALI ED EDILIZIA Settore di appartenenza: Pianificazione Territoriale e Paesaggistica Titolo: Vivere bene nelle Alpi! Le soluzioni creative per far fronte alla scarsità le risorse Sede di svolgimento: Annecy-Francia Durata giorni: 2,00 Data inizio: 13/11/2014 Ente Organizzatore: CIPRA- Commissione Internazionale per la Protezione le Alpi 18 / 18

21 Allegato B determinazione n. Scheda Riepilogativa Allegato B Totale spesa: Euro 0,00 Dipendente (Cognome e Nome) ANASTASIA MARA CAUDA PIERANGELO DE PALMA SUSANNA DE VITA PASQUALE DOMINICI CLAUDIA DUTTO RENATO FANTINATI GIUSEPPE FERRARIS RAFFAELLA GIANOTTI LUCIA GIANOTTI LUCIA GRASSO SILVANA IFRIGERIO BRUNO MORA PIER CESARE PERERA ALESSANDRA GAIA PIAZZA ALBERTO PIPPO VALENTINA SALVATORE ELIANA VISENTINI ALFREDO Spesa Ente Organizzatore (Euro) 0,00 Ordine dei Giornalisti Piemonte 0,00 Ordine dei Giornalisti Piemonte 0,00 Ordine dei Giornalisti Piemonte 0,00 Ordine dei Giornalisti Piemonte 0,00 Associazione ICT Dottori Commercialisti 0,00 Ordine dei Giornalisti Piemonte 0,00 Ordine degli Architetti la Valle d'aosta 0,00 ASL CN2 0,00 Ordine dei Giornalisti Piemonte 0,00 Ordine dei Giornalisti Piemonte 0,00 Ordine dei Giornalisti Piemonte 0,00 Ordine Ingegneri Pavia - Rivista "Progettazione sismica" 0,00 Ordine dei Giornalisti Piemonte 0,00 Ordine dei Giornalisti Piemonte 0,00 Ordine Ingegneri Pavia - Rivista "Progettazione sismica" 0,00 Ordine dei Giornalisti Piemonte 0,00 Rete degli Ecomusei Trentino 0,00 CIPRA- Commissione Internazionale per la Protezione le Alpi 1 / 1

verificato che le stesse richieste rientrano nei casi previsti dalle linee di indirizzo per la formazione a domanda individuale, sopra richiamati;

verificato che le stesse richieste rientrano nei casi previsti dalle linee di indirizzo per la formazione a domanda individuale, sopra richiamati; REGIONE PIEMONTE BU17 30/04/2015 Codice A11130 D.D. 28 gennaio 2015, n. 14 Autorizzazioni senza spesa. Formazione a Domanda Individuale personale dipendente la Regione Piemonte. Visto l art. 34 la Legge

Dettagli

Codice A11130 D.D. 23 marzo 2015, n. 170 Autorizzazioni senza spesa. Formazione a Domanda Individuale del personale dipendente della Regione Piemonte.

Codice A11130 D.D. 23 marzo 2015, n. 170 Autorizzazioni senza spesa. Formazione a Domanda Individuale del personale dipendente della Regione Piemonte. REGIONE PIEMONTE BU27S1 09/07/2015 Codice A11130 D.D. 23 marzo 2015, n. 170 Autorizzazioni senza spesa. Formazione a Domanda Individuale personale dipendente la Regione Piemonte. Visto l art. 34 la Legge

Dettagli

visto il Piano di Formazione del Personale del 2015 approvato con determinazione n. 486 del 29/07/2015;

visto il Piano di Formazione del Personale del 2015 approvato con determinazione n. 486 del 29/07/2015; REGIONE PIEMONTE BU3 21/01/2016 Codice A1108A D.D. 3 dicembre 2015, n. 735 Autorizzazioni senza spesa in parziale sanatoria. Formazione a Domanda Individuale personale dipendente la Regione Piemonte. Visto

Dettagli

verificato che le stesse richieste rientrano nei casi previsti dalle linee di indirizzo per la formazione a domanda individuale, sopra richiamati;

verificato che le stesse richieste rientrano nei casi previsti dalle linee di indirizzo per la formazione a domanda individuale, sopra richiamati; REGIONE PIEMONTE BU27S1 09/07/2015 Codice A11130 D.D. 11 marzo 2015, n. 136 Formazione a Domanda Individuale personale dipendente la Regione Piemonte. Autorizzazioni. Spesa di euro 6.350,00 (cap.106601/2015).

Dettagli

verificato che le stesse richieste rientrano nei casi previsti dalle linee di indirizzo per la formazione a domanda individuale, sopra richiamati;

verificato che le stesse richieste rientrano nei casi previsti dalle linee di indirizzo per la formazione a domanda individuale, sopra richiamati; REGIONE PIEMONTE BU27S1 09/07/2015 Codice A11130 D.D. 19 marzo 2015, n. 161 Formazione a Domanda Individuale personale dipendente la Regione Piemonte. Autorizzazioni. Spesa di euro 1.517,00 (cap.106601/2015).

Dettagli

Formazione obiettivo "Corsi di formazione obbligatori D.Lgs. 81/08". Spesa di euro 19.698,00 (cap. 106601/2014)

Formazione obiettivo Corsi di formazione obbligatori D.Lgs. 81/08. Spesa di euro 19.698,00 (cap. 106601/2014) REGIONE PIEMONTE BU7 19/02/2015 Codice DB0711 D.D. 17 novembre 2014, n. 627 Formazione obiettivo "Corsi di formazione obbligatori D.Lgs. 81/08". Spesa di euro 19.698,00 (cap. 106601/2014) Visto l art.

Dettagli

considerato che la materia sopra citata, rientra nell Area formativa affidata alla società Elea S.p.A.;

considerato che la materia sopra citata, rientra nell Area formativa affidata alla società Elea S.p.A.; REGIONE PIEMONTE BU50 12/12/2013 Codice DB0711 D.D. 10 ottobre 2013, n. 642 Formazione obiettivo "Scrivere per il web, reputation e relazione digitale, web marketing". Spesa di euro 5.517,18 (cap. 106601/2013)

Dettagli

a) servizio di analisi campioni vini Ring Test UIV per il laboratorio agrochimico di Alessandria del Settore Fitosanitario regionale.

a) servizio di analisi campioni vini Ring Test UIV per il laboratorio agrochimico di Alessandria del Settore Fitosanitario regionale. REGIONE PIEMONTE BU11 16/03/2011 Codice DB1106 D.D. 26 novembre 2010, n. 1376 L.R. 63/78, art. 47. Spese per le attivita' ed il funzionamento dei laboratori agrochimici e fitopatologici. Affidamento in

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BU7 19/02/2015

REGIONE PIEMONTE BU7 19/02/2015 REGIONE PIEMONTE BU7 19/02/2015 Codice DB2018 D.D. 24 novembre 2014, n. 987 Impegno di Euro 6.016,00 o.f.c. sul cap. 142189/14 per la realizzazione di funzionalita' aggiuntive della Piattaforma Web per

Dettagli

DECRETO DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO

DECRETO DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO n. di Prot. Direzione Generale 48 REG.DEC. OGGETTO: Ricostituzione dell'organismo indipendente di valutazione della prestazione dell'azienda ospedaliero-universitaria Ospedali Riuniti di Trieste. SERVIZIO

Dettagli

Azienda per l Assistenza Sanitaria n. 5 Friuli Occidentale

Azienda per l Assistenza Sanitaria n. 5 Friuli Occidentale Azienda per l Assistenza Sanitaria n. 5 Friuli Occidentale DECRETO DEL DIRETTORE GENERALE N. 5 DEL 02/01/2015 OGGETTO Nomina Coordinatore Sociosanitario Dott. Paolo Bordon nominato con D.G.R. 2544 del

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BU12 24/03/2011

REGIONE PIEMONTE BU12 24/03/2011 REGIONE PIEMONTE BU12 24/03/2011 Codice DB1801 D.D. 9 dicembre 2010, n. 1393 Progetto "Master dei talenti della societa' civile" promosso dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Torino e dalla Fondazione

Dettagli

esaminate le domande di finanziamento presentate dal Politecnico di Torino in data 05/11/2013 e 13/11/2013;

esaminate le domande di finanziamento presentate dal Politecnico di Torino in data 05/11/2013 e 13/11/2013; REGIONE PIEMONTE BU6 06/02/2014 Codice DB1509 D.D. 19 novembre 2013, n. 673 Apprendistato di alta formazione e di ricerca di cui ai Bandi regionali approvati con D.D. n. 482 del 15/09/2010 s.m.i. e n.

Dettagli

visto il Piano di Formazione del Personale del 2015 approvato con determinazione n. 486 del 29/07/2015;

visto il Piano di Formazione del Personale del 2015 approvato con determinazione n. 486 del 29/07/2015; REGIONE PIEMONTE BU11 17/03/2016 Codice A1108A D.D. 28 dicembre 2015, n. 795 Autorizzazioni senza spesa in sanatoria. Formazione a Domanda Individuale personale dipendente la Regione Piemonte. Visto l

Dettagli

2014 2015 2016 2017 2018 2019 2020 TOTALE 1.585.620 1.500.000 1.500.000 1.500.000 1.500.000 1.500.000 1.500.000 10.585.620

2014 2015 2016 2017 2018 2019 2020 TOTALE 1.585.620 1.500.000 1.500.000 1.500.000 1.500.000 1.500.000 1.500.000 10.585.620 REGIONE PIEMONTE BU4 28/01/2016 Codice A1705A D.D. 24 novembre 2015, n. 753 Oneri per il piano di comunicazione PSR 2014-2020. Postalizzazione di un numero della rivista "Quaderni Agricoltura". Impegno

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BU10 12/03/2015

REGIONE PIEMONTE BU10 12/03/2015 REGIONE PIEMONTE BU10 12/03/2015 Codice DB0707 D.D. 3 dicembre 2014, n. 672 Impegni sul Cap. 132350/2015 (assegnazione n. 100105) della spesa complessiva parziale presunta di Euro 567.000,00 o.f.c. relativa

Dettagli

Comune appartenente all Unione Terre di Castelli DETERMINAZIONE

Comune appartenente all Unione Terre di Castelli DETERMINAZIONE Direzione Pianificazione Territoriale Servizio Edilizia privata e gestione del territorio - Urbanistica Tel. 059 777512 e-mail: sportelloedilizia@comune.vignola.mo.it Comune appartenente all Unione Terre

Dettagli

COSTI CONTABILIZZATI DEI SERVIZI (Impegni)

COSTI CONTABILIZZATI DEI SERVIZI (Impegni) Organi istituzionali 14.756,42 55,10% 14.310,01 61,37% 16.705,42 71,01% 9.139,60 34,13% 6.849,77 29,38% 5.421,61 23,05% 2.886,49 10,78% 2.156,11 9,25% 1.397,55 5,94% Totale spesa servizio 26.782,51 100%

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BU5 30/01/2014

REGIONE PIEMONTE BU5 30/01/2014 REGIONE PIEMONTE BU5 30/01/2014 Codice DB1804 D.D. 27 novembre 2013, n. 644 L.R. 58/1978. Quota per l'anno 2013 e 2014. Contributo alle attivita' della Fondazione Torino Musei e dell'associazione Culturale

Dettagli

Approvazione Convenzione tra Regione Piemonte e Universita' degli Studi di Torino, ai sensi della d.g.r. 7-2062 del 7/9/2015

Approvazione Convenzione tra Regione Piemonte e Universita' degli Studi di Torino, ai sensi della d.g.r. 7-2062 del 7/9/2015 REGIONE PIEMONTE BU43 29/10/2015 Codice A1108A D.D. 8 settembre 2015, n. 512 Approvazione Convenzione tra Regione Piemonte e Universita' degli Studi di Torino, ai sensi della d.g.r. 7-2062 del 7/9/2015

Dettagli

LA GIUNTA REGIONALE. - Richiamato l art. 24 della legge regionale 26 maggio 2009, n. 12;

LA GIUNTA REGIONALE. - Richiamato l art. 24 della legge regionale 26 maggio 2009, n. 12; LA GIUNTA REGIONALE - Richiamata la legge regionale 26 maggio 2009, n. 12 recante: Disposizioni per l adempimento degli obblighi della Regione autonoma Valle d Aosta derivanti dall appartenenza dell Italia

Dettagli

Museo Regionale di Scienze Naturali. Adesione a Societa' Scientifiche Italiane per gli anni 2014 e 2015. Spesa di Euro 2.162,00 (Imp. 4067/2013).

Museo Regionale di Scienze Naturali. Adesione a Societa' Scientifiche Italiane per gli anni 2014 e 2015. Spesa di Euro 2.162,00 (Imp. 4067/2013). REGIONE PIEMONTE BU24 18/06/2015 Codice A20090 D.D. 7 maggio 2015, n. 208 Museo Regionale di Scienze Naturali. Adesione a Societa' Scientifiche Italiane per gli anni 2014 e 2015. Spesa di Euro 2.162,00

Dettagli

visto il Piano di Formazione del Personale del 2015 approvato con determinazione n. 486 del 29/07/2015;

visto il Piano di Formazione del Personale del 2015 approvato con determinazione n. 486 del 29/07/2015; REGIONE PIEMONTE BU49 10/12/2015 Codice A1108A D.D. 1 ottobre 2015, n. 563 Formazione a Domanda Individuale personale dipendente la Regione Piemonte. Autorizzazioni. Spesa di euro 710,00 (cap.106601/2015).

Dettagli

PROPOSTA DI DELIBERA DI CONSIGLIO COMUNALE

PROPOSTA DI DELIBERA DI CONSIGLIO COMUNALE PROPOSTA DI DELIBERA DI CONSIGLIO COMUNALE Enunciato l argomento iscritto al n. dell o.d.g., il Presidente mette in approvazione la seguente proposta di deliberazione: OGGETTO: VARIANTE AL REGOLAMENTO

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BU7 17/02/2011

REGIONE PIEMONTE BU7 17/02/2011 REGIONE PIEMONTE BU7 17/02/2011 Codice DB1102 D.D. 24 novembre 2010, n. 1352 L.R. 63/78 art. 41. Affidamento all'ima Piemonte dell'incarico per la realizzazione di immagini fotografiche sul paesaggio piemontese

Dettagli

I L CO NSIGL IO CO MUNAL E

I L CO NSIGL IO CO MUNAL E Pag. 1 I L CO NSIGL IO CO MUNAL E Premesso che: - con deliberazione giuntale n. 607 del 27 dicembre 2010 è stato deciso di dar corso alla redazione della progettazione preliminare/definitiva finalizzata

Dettagli

COMUNE DI QUART. Determinazione del SEGRETARIO COMUNALE

COMUNE DI QUART. Determinazione del SEGRETARIO COMUNALE C O P I A COMUNE DI QUART Determinazione del SEGRETARIO COMUNALE N. 2 OGGETTO : EMERGENZA ABITATIVA AI SENSI DELL'ART. 15 DELLA LEGGE REGIONALE N. 28 DEL 26 OTTOBRE 2007. DETERMINAZIONI IN MERITO. L anno

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BU12 26/03/2015

REGIONE PIEMONTE BU12 26/03/2015 REGIONE PIEMONTE BU12 26/03/2015 Codice DB1815 D.D. 5 dicembre 2014, n. 607 Realizzazione di azioni di promozione, comunicazione e web-marketing. Affidamento alla societa' in house Sviluppo Piemonte Turismo

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE PROMOZIONE E SVILUPPO DEL TERRITORIO Agricoltura IL FUNZIONARIO DELEGATO

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE PROMOZIONE E SVILUPPO DEL TERRITORIO Agricoltura IL FUNZIONARIO DELEGATO REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone SETTORE PROMOZIONE E SVILUPPO DEL TERRITORIO Agricoltura Proposta nr. 44 del 03/12/2013 - Determinazione nr. 2877 del 03/12/2013 OGGETTO: Servizio di consulenza

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (S.C.I.A.)

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (S.C.I.A.) AL COMUNE DI MONTE SAN SAVINO U Sportello Unico per le Attività Produttive Corso Sangallo, 38 52048 Monte San Savino (Arezzo) Da inoltrare utilizzando il Portale Regionale accessibile dal sito web del

Dettagli

COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA COPIA

COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA COPIA COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA COPIA Determinazione n. 92 del 28.03.2014 (N. settoriale 32) Settore: SETTORE AMMINISTRATIVO Oggetto: APPROVAZIONE BANDO PUBBLICO ESPLORATIVO PER LA CONCESSIONE

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIO- NALE 3 dicembre 2013, n. 2319

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIO- NALE 3 dicembre 2013, n. 2319 42803 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIO- NALE 3 dicembre 2013, n. 2319 Recepimento dell Accordo tra Governo, Regioni e Province Autonome del 22 febbraio 2012 sui corsi di formazione abilitanti per l utilizzo

Dettagli

- nei termini prescritti è pervenuta l offerta della Società PROGRAM di Autonoleggio Fiorentino S.r.l. corrente in Firenze, Via Piantanida n.

- nei termini prescritti è pervenuta l offerta della Società PROGRAM di Autonoleggio Fiorentino S.r.l. corrente in Firenze, Via Piantanida n. REGIONE PIEMONTE BU16 17/04/2014 Codice DB0710 D.D. 14 gennaio 2014, n. 5 Procedura aperta, ex artt. 54, 55, comma 1, D.Lgs. 163/06 s.m.i., art. 28 DIR.2004/18/CE, D.P.R. 207/2010 s.m.i. per il noleggio

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Copia P.zza Municipio-- C.A.P. 10010 Provincia di Torino Tel. (0125) 750.150 Fax. (0125) 750.317 C.F. n. 02156820017 www.comune.quassolo.it e-mail Quassolo@ruparpiemonte.it VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA

Dettagli

vista la Misura 322 del citato PSR, dal titolo Sviluppo e rinnovamento dei villaggi ;

vista la Misura 322 del citato PSR, dal titolo Sviluppo e rinnovamento dei villaggi ; REGIONE PIEMONTE BU19 14/05/2015 Codice A18200 D.D. 27 marzo 2015, n. 756 Reg. (CE) n. 1698/05 - PSR 2007-2013 della Regione Piemonte - Misura 322, Azione B (realizzazione di organici "programmi integrati

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BU15 14/04/2011

REGIONE PIEMONTE BU15 14/04/2011 REGIONE PIEMONTE BU15 14/04/2011 Codice DB1806 D.D. 29 marzo 2011, n. 197 Museo Regionale di Scienze Naturali. Allestimento del "Museo Olimpico - Torino 2006". Disallestimento, imballaggio, trasporto e

Dettagli

DIREZIONE CULTURA E TURISMO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 2013-138.0.0.-43

DIREZIONE CULTURA E TURISMO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 2013-138.0.0.-43 DIREZIONE CULTURA E TURISMO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 2013-138.0.0.-43 L'anno 2013 il giorno 23 del mese di Maggio il sottoscritto Gandino Guido in qualita' di dirigente di Direzione Cultura E Turismo,

Dettagli

Codice A1108A D.D. 23 settembre 2015, n. 545 Rettifica determinazione. 512 dell' 8/09/2015 - sostituzione dell'allegato A

Codice A1108A D.D. 23 settembre 2015, n. 545 Rettifica determinazione. 512 dell' 8/09/2015 - sostituzione dell'allegato A REGIONE PIEMONTE BU43 29/10/2015 Codice A1108A D.D. 23 settembre 2015, n. 545 Rettifica determinazione. 512 dell' 8/09/2015 - sostituzione dell'allegato A Richiamata la Determinazione dirigenziale n. 512

Dettagli

C O M U N E D I S E R A V E Z Z A. Provincia di Lucca

C O M U N E D I S E R A V E Z Z A. Provincia di Lucca C O M U N E D I S E R A V E Z Z A Provincia di Lucca OGGETTO: PIANO DI RECUPERO PER L'AREA RR14 POSTA IN POZZI, VIA MARTIRI DI SANT'ANNA ADOTTATO IN DATA 30 SETTEMBRE 2011 - PRONUNCIAMENTO SULLE OSSERVAZIONI

Dettagli

AZIENDA SANITARIA LOCALE - A.S.L. DELLA PROVINCIA DI VARESE D.P.G.R. N. 70640 DEL 22.12.1997. Verbale delle deliberazioni dell'anno 2013

AZIENDA SANITARIA LOCALE - A.S.L. DELLA PROVINCIA DI VARESE D.P.G.R. N. 70640 DEL 22.12.1997. Verbale delle deliberazioni dell'anno 2013 AZIENDA SANITARIA LOCALE - A.S.L. DELLA PROVINCIA DI VARESE D.P.G.R. N. 70640 DEL 22.12.1997 Verbale delle deliberazioni dell'anno 2013 DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE IN DATA 23/01/2013 N. 31 OGGETTO:

Dettagli

2) di stipulare le seguenti convenzioni secondo quanto specificato nell allegato 2 facente parte integrante e sostanziale del presente provvedimento:

2) di stipulare le seguenti convenzioni secondo quanto specificato nell allegato 2 facente parte integrante e sostanziale del presente provvedimento: Oggetto: Master, corsi di perfezionamento, aggiornamento, formazione permanente e continua proposta di istituzione N. o.d.g.: 08.2 C.d.A. 30.5.2014 Verbale n. 5/2014 UOR: Area per la Didattica l orientamento

Dettagli

D.G.R.n.94-4335 del 13.11.2006

D.G.R.n.94-4335 del 13.11.2006 D.G.R.n.94-4335 del 13.11.2006 Approvazione criteri per l assegnazione contributi ai Soggetti gestori delle funzioni socioassistenziali per le attività delle Equipe Adozioni e per la promozione dell affidamento

Dettagli

Viste: - la Convenzione quadro rep. n. 13692 in data 21.8.2008 stipulata tra la Regione Piemonte e ARPEA in attuazione della l.r. 21.6.2002, n.

Viste: - la Convenzione quadro rep. n. 13692 in data 21.8.2008 stipulata tra la Regione Piemonte e ARPEA in attuazione della l.r. 21.6.2002, n. REGIONE PIEMONTE BU8 24/02/2011 Codice DB1111 D.D. 15 novembre 2010, n. 1281 Mandato ad ARPEA di procedere al a favore degli ATC e dei CA e delle Province delle somme indicate nelle liste incluse nella

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BU17 24/04/2013

REGIONE PIEMONTE BU17 24/04/2013 REGIONE PIEMONTE BU17 24/04/2013 Codice DB1801 D.D. 8 marzo 2013, n. 130 L.r. n. 49/1984: enti, istituzioni, fondazioni e associazioni di rilievo regionale. Individuazione dei beneficiari dei contributi

Dettagli

Direzione Politiche Sociali e Rapporti con le Aziende Sanitarie 2015 00231/019 Servizio Vigilanza, Sicurezza, SFEP e Servizi Sociali

Direzione Politiche Sociali e Rapporti con le Aziende Sanitarie 2015 00231/019 Servizio Vigilanza, Sicurezza, SFEP e Servizi Sociali Direzione Politiche Sociali e Rapporti con le Aziende Sanitarie 2015 00231/019 Servizio Vigilanza, Sicurezza, SFEP e Servizi Sociali CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Cronologico 8 approvata

Dettagli

il Tar. Piemonte sez. II con sentenza n. 201/2012 del 9.2.2012 ha respinto il predetto ricorso dichiarandolo inammissibile;

il Tar. Piemonte sez. II con sentenza n. 201/2012 del 9.2.2012 ha respinto il predetto ricorso dichiarandolo inammissibile; REGIONE PIEMONTE BU30 26/07/2012 Codice DB1901 D.D. 13 luglio 2012, n. 144 D.G.R. n. 21-807 del 15.10.2010 e s.m.i. "Protocollo per il miglioramento del percorso assistenziale per la donna che richiede

Dettagli

A relazione del Vicepresidente Pichetto Fratin: Visto:

A relazione del Vicepresidente Pichetto Fratin: Visto: REGIONE PIEMONTE BU11 13/03/2014 Deliberazione della Giunta Regionale 17 febbraio 2014, n. 11-7110 Programma Operativo di cooperazione transfrontaliera Italia-Svizzera 2007-2013. Approvazione della scheda

Dettagli

DECRETO n. 664 del 22/12/2014

DECRETO n. 664 del 22/12/2014 ASL di Brescia Sede Legale: viale Duca degli Abruzzi, 15 25124 Brescia Tel. 030.38381 Fax 030.3838233 - www.aslbrescia.it - informa@aslbrescia.it Posta certificata: servizioprotocollo@pec.aslbrescia.it

Dettagli

AREA LAVORI PUBBLICI SERVIZIO EDILIZIA PUBBLICA PO MANUTENZIONE ORDINARIA EDIFICI REG. DET. DIR. N. 3216 / 2015

AREA LAVORI PUBBLICI SERVIZIO EDILIZIA PUBBLICA PO MANUTENZIONE ORDINARIA EDIFICI REG. DET. DIR. N. 3216 / 2015 Pag. 1 / 4 comune di trieste piazza Unità d'italia 4 34121 Trieste www.comune.trieste.it partita iva 00210240321 AREA LAVORI PUBBLICI SERVIZIO EDILIZIA PUBBLICA PO MANUTENZIONE ORDINARIA EDIFICI REG. DET.

Dettagli

ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi

ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi Determinazione dirigenziale n. DET-2014-217 del 26/03/2014 Oggetto Sezione provinciale di Bologna.

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BU8 20/02/2014

REGIONE PIEMONTE BU8 20/02/2014 REGIONE PIEMONTE BU8 20/02/2014 Codice DB1100 D.D. 5 novembre 2013, n. 972 L.R. 18/2010. Spese per il funzionamento del sistema informativo agricolo piemontese. Affidamento, mediante ricorso alla procedura

Dettagli

Direzione Politiche Sociali e Rapporti con le Aziende Sanitarie 2015 06738/019 Servizio Vigilanza, Sicurezza, SFEP e Servizi Sociali

Direzione Politiche Sociali e Rapporti con le Aziende Sanitarie 2015 06738/019 Servizio Vigilanza, Sicurezza, SFEP e Servizi Sociali Direzione Politiche e Rapporti con le Aziende Sanitarie 2015 06738/019 Servizio Vigilanza, Sicurezza, SFEP e Servizi CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Cronologico 318 approvata il 9 dicembre

Dettagli

Immediatamente eseguibile

Immediatamente eseguibile DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 159 Del 15/06/2015 Oggetto: Autorizzazione alla spesa di cui al D.Lgs. 165/01 per la stipula dei CC.CC.II.AA. di individuazione ed utilizzo risorse del Personale

Dettagli

Aggiornamento dei limiti massimi di costo degli interventi di Edilizia Sociale Agevolata e Sovvenzionata a decorrere dal 30 giugno 2013.

Aggiornamento dei limiti massimi di costo degli interventi di Edilizia Sociale Agevolata e Sovvenzionata a decorrere dal 30 giugno 2013. REGIONE PIEMONTE BU48 28/11/2013 Codice DB0803 D.D. 18 novembre 2013, n. 582 Aggiornamento dei limiti massimi di costo degli interventi di Edilizia Sociale Agevolata e Sovvenzionata a decorrere dal 30

Dettagli

COMUNE DI MONTEROSSO GRANA PROVINCIA DI CUNEO

COMUNE DI MONTEROSSO GRANA PROVINCIA DI CUNEO COMUNE DI MONTEROSSO GRANA PROVINCIA DI CUNEO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO SERVIZIO: UFFICIO: Segreteria N. 23 DATA: _24.02.2012 Oggetto: ALLUVIONE 2008 CN_DA14_3683_08_287 INTERVENTI DI

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 20 febbraio

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 20 febbraio 9458 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 20 febbraio 2015, n. 229 PO FESR 2007 2013. Asse I Linea di Intervento: 6.1 Azione 6.1.1 Avviso D.D. n. 590 del 26.11.2008, pubblicato sul BURP n. 191 del 10.12.2008.

Dettagli

n. 4 pannelli con stampa fotografica bifacciale, delle dimensioni cm. 215x150 cm;

n. 4 pannelli con stampa fotografica bifacciale, delle dimensioni cm. 215x150 cm; REGIONE PIEMONTE BU12 26/03/2015 Codice A20100 D.D. 15 dicembre 2014, n. 15 Partecipazione della Regione Piemonte alla manifestazione fieristica TTI 2014 - Travel Trade Italia - Rimini dal 9 all'11 ottobre

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA S. CROCE E CARLE - CUNEO Ente di rilievo nazionale e di alta specializzazione D.P.C.M. 23.4.1993

AZIENDA OSPEDALIERA S. CROCE E CARLE - CUNEO Ente di rilievo nazionale e di alta specializzazione D.P.C.M. 23.4.1993 AZIENDA OSPEDALIERA S. CROCE E CARLE - CUNEO Ente di rilievo nazionale e di alta specializzazione D.P.C.M. 23.4.1993 RAi/or \\Abarchivisrv\archivi\drg\ufficio legale\assicurazioni\delibere SINISTRI\2013\Ricorso

Dettagli

DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 11 novembre 2004, n. 0372/Pres.

DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 11 novembre 2004, n. 0372/Pres. L.R. 13/2004, artt. 4 e 12 B.U.R. 1/12/2004, n. 48 DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 11 novembre 2004, n. 0372/Pres. Allegato A Regolamento recante criteri e modalità di inserimento nel Registro delle

Dettagli

COMUNITA VALSUGANA E TESINO SETTORE TECNICO

COMUNITA VALSUGANA E TESINO SETTORE TECNICO COMUNITA VALSUGANA E TESINO SETTORE TECNICO DETERMINAZIONE NR. 335 ASSUNTA IN DATA 03/07/2014 OGGETTO : L.P. 13/11/1992 nr. 21 e L.P. 21/12/2007 n. 23 art. 53 Disciplina degli interventi in materia di

Dettagli

considerato che si ritiene di approvare la lettera di invito allegata alla presente determinazione per costituirne parte integrante e sostanziale;

considerato che si ritiene di approvare la lettera di invito allegata alla presente determinazione per costituirne parte integrante e sostanziale; REGIONE PIEMONTE BU38 24/09/2015 Codice A14080 D.D. 30 giugno 2015, n. 406 Fornitura di servizio di lettura ottica questionari e conseguente predisposizione della graduatoria anonima. Procedura di affidamento

Dettagli

D E C R E T O. IL COMMISSARIO STRAORDINARIO dott. Mauro Delendi

D E C R E T O. IL COMMISSARIO STRAORDINARIO dott. Mauro Delendi D E C R E T O N 4 del 02/01/2015 OGGETTO Nomina del Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione, del Medico Competente, del Medico Autorizzato e riorganizzazione delle funzioni. IL COMMISSARIO

Dettagli

DETERMINAZIONE N. 1090 DEL 5 AGO 2015 Prot. n 12339

DETERMINAZIONE N. 1090 DEL 5 AGO 2015 Prot. n 12339 Servizio Beni Culturali e Sistema Museale 11-01-03 DETERMINAZIONE N. 1090 DEL 5 AGO 2015 Prot. n 12339 Oggetto: PO FESR 2007-2013 Asse IV - Obiettivo operativo 4.2.3, Linea di Attività 4.2.3.a: interventi

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BU26 02/07/2015

REGIONE PIEMONTE BU26 02/07/2015 REGIONE PIEMONTE BU26 02/07/2015 Codice A15030 D.D. 24 aprile 2015, n. 276 D.g.r. n. 1-157 del 14/06/2010. Aggiornamento dello standard formativo e della relativa disciplina dei corsi per "Conduttore impianti

Dettagli

Considerato che alla procedura di acquisto è associato il CIG J19E12000760007;

Considerato che alla procedura di acquisto è associato il CIG J19E12000760007; REGIONE PIEMONTE BU26 02/07/2015 Codice A12080 D.D. 19 maggio 2015, n. 103 Aggiudicazione fornitura di stampati per il programma Alpine Space progetto "AlpBC". Esito procedura negoziata disposta con D.D.77

Dettagli

e delle Politiche Sociali

e delle Politiche Sociali Prot. Ministero dell Interno Roma, data del protocollo Ai Sigg.ri Prefetti LORO SEDI Sig. Commissario del Governo per la Provincia Autonoma di TRENTO Sig. Commissario del Governo per la Provincia Autonoma

Dettagli

LA GIUNTA REGIONALE. SU PROPOSTA dell Assessore alle Politiche per la Casa, Terzo Settore, Servizio Civile e Tutela dei Consumatori;

LA GIUNTA REGIONALE. SU PROPOSTA dell Assessore alle Politiche per la Casa, Terzo Settore, Servizio Civile e Tutela dei Consumatori; OGGETTO: Adozione Regolamento regionale concernente: Modifiche al Regolamento regionale 19 febbraio 2008, n. 2 (Modifiche al regolamento regionale 20 settembre 2000, n. 2 (Regolamento per l assegnazione

Dettagli

O GG E TTO : Approvazione linee guida per riconoscimento attività private finalizzate alla prima formazione degli operatori socio-sanitari.

O GG E TTO : Approvazione linee guida per riconoscimento attività private finalizzate alla prima formazione degli operatori socio-sanitari. O GG E TTO : Approvazione linee guida per riconoscimento attività private finalizzate alla prima formazione degli operatori socio-sanitari. N. IN 15/02/2013 LA GIUNTA REGIONALE del REGISTRO ATTI DELLA

Dettagli

Regione Piemonte - Azienda Sanitaria Locale CN2 Alba Bra. D e t e r m i n a z i o n e D i r e t t o r i a l e 25 GENNAIO 2013

Regione Piemonte - Azienda Sanitaria Locale CN2 Alba Bra. D e t e r m i n a z i o n e D i r e t t o r i a l e 25 GENNAIO 2013 Regione Piemonte - Azienda Sanitaria Locale Alba Bra i:\delibere\delibere da pubblicare\delib2013\0072.doc D e t e r m i n a z i o n e D i r e t t o r i a l e NUMERO GENERALE 72 CODICE PROPOSTA BUDGET

Dettagli

favorire il ricorso a soluzioni alternative all istituzionalizzazione per i cittadini non autosufficienti, riconoscendo anche la cura e l assistenza

favorire il ricorso a soluzioni alternative all istituzionalizzazione per i cittadini non autosufficienti, riconoscendo anche la cura e l assistenza LA GIUNTA REGIONALE vista la legge 8 novembre 2000, n. 328 (Legge quadro per la realizzazione del sistema integrato di interventi e servizi sociali) e, in particolare gli articoli 2 (Diritto alle prestazioni),

Dettagli

Comune di Vernio Provincia di Prato REGOLAMENTO URBANISTICO. Relazione del Responsabile del Procedimento

Comune di Vernio Provincia di Prato REGOLAMENTO URBANISTICO. Relazione del Responsabile del Procedimento Comune di Vernio Provincia di Prato REGOLAMENTO URBANISTICO Relazione del Responsabile del Procedimento Ai sensi dell art. 16 della L.R.T. 1/2005 Introduzione e generalità Il procedimento di formazione

Dettagli

Oggetto: ORGANIZZAZIONE PRESSO IL PLURIUSO COMUNALE DI TALUNI CORSI DI KARATE, DIFESA PERSONALE E GINNASTICA DOLCE - ASSOCIAZIONE AKEGI

Oggetto: ORGANIZZAZIONE PRESSO IL PLURIUSO COMUNALE DI TALUNI CORSI DI KARATE, DIFESA PERSONALE E GINNASTICA DOLCE - ASSOCIAZIONE AKEGI COPIA COMUNE DI STRAMBINELLO Provincia di Torino Regione Piemonte VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 36 DEL 04/09/2015 Oggetto: ORGANIZZAZIONE PRESSO IL PLURIUSO COMUNALE DI TALUNI CORSI

Dettagli

Comune di Parma DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N DD-2014-422 DEL 28/03/2014

Comune di Parma DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N DD-2014-422 DEL 28/03/2014 Comune di Parma DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N DD-2014-422 DEL 28/03/2014 Inserita nel fascicolo: 2014.VII/12/3.3/3 Centro di Responsabilità: 65 4 2 0 - SETTORE WELFARE - SERVIZIO SERVIZI PER IL WELFARE

Dettagli

Appalti ed Economato 2014 06903/005 Servizio Economato CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE. N. Cronologico 0 approvata il 10 dicembre 2014

Appalti ed Economato 2014 06903/005 Servizio Economato CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE. N. Cronologico 0 approvata il 10 dicembre 2014 Appalti ed Economato 2014 06903/005 Servizio Economato CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Cronologico 0 approvata il 10 dicembre 2014 DETERMINAZIONE: 05/110 - AFFIDAMENTO M.E.P.A. PER LA FORNITURA

Dettagli

COMUNE DI VERBANIA. PROVINCIA DEL V.C.O 28900 VERBANIA Tel. 0323/5421 Fax 0323/557197

COMUNE DI VERBANIA. PROVINCIA DEL V.C.O 28900 VERBANIA Tel. 0323/5421 Fax 0323/557197 COMUNE DI VERBANIA PROVINCIA DEL V.C.O 28900 VERBANIA Tel. 0323/5421 Fax 0323/557197 Dipartimento Lavori Pubblici - Ufficio Tecnico - Lavori Pubblici Determinazione n. 1372 del 15/10/2013 : LR18/1982 LR38/78

Dettagli

Direzione Edifici Municipali, Patrimonio e Verde 2015 06558/030 Servizio Edifici Municipali CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

Direzione Edifici Municipali, Patrimonio e Verde 2015 06558/030 Servizio Edifici Municipali CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Direzione Edifici Municipali, Patrimonio e Verde 2015 06558/030 Servizio Edifici Municipali CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Cronologico 221 approvata il 3 dicembre 2015 DETERMINAZIONE: DETERMINAZIONE:

Dettagli

UNIVERSITA di TORINO - Dipartimento di Valorizzazione e Protezione delle Risorse Agroforestali (DIVAPRA) Costo progetto 1 anno. Costo progetto 2 anno

UNIVERSITA di TORINO - Dipartimento di Valorizzazione e Protezione delle Risorse Agroforestali (DIVAPRA) Costo progetto 1 anno. Costo progetto 2 anno REGIONE PIEMONTE BU14 03/04/2014 Codice DB1119 D.D. 19 novembre 2013, n. 1035 Reg.CEE1083/2006.Contributi per attuazione Programma Operativo cooperazione transfrontaliera 2007-2013 "Italia-Francia ALCOTRA"-Progetto"Salvaguardia

Dettagli

LA RESPONSABILE DI POSIZIONE ORGANIZZATIVA

LA RESPONSABILE DI POSIZIONE ORGANIZZATIVA Pag. 1 / 4 comune di trieste piazza Unità d'italia 4 34121 Trieste www.comune.trieste.it partita iva 00210240321 AREA EDUCAZIONE UNIVERSITA' RICERCA CULTURA E SPORT SERVIZIO MUSEO ARTE MODERNA REVOLTELLA,

Dettagli

visto il regolamento (CE) n. 1080/2006 del Parlamento europeo e del Consiglio del 5 luglio 2006 relativo al Fondo europeo di sviluppo regionale;

visto il regolamento (CE) n. 1080/2006 del Parlamento europeo e del Consiglio del 5 luglio 2006 relativo al Fondo europeo di sviluppo regionale; REGIONE PIEMONTE BU11 13/03/2014 Deliberazione della Giunta Regionale 17 febbraio 2014, n. 8-7107 Programma operativo di cooperazione transfrontaliera Italia-Svizzera 2007-2013. Approvazione scheda relativa

Dettagli

Letto, approvato e sottoscritto. IL PRESIDENTE DELLA REGIONE Augusto ROLLANDIN

Letto, approvato e sottoscritto. IL PRESIDENTE DELLA REGIONE Augusto ROLLANDIN Letto, approvato e sottoscritto. IL PREDENTE DELLA REGIONE Augusto ROLLANDIN IL DIRIGENTE ROGANTE Livio SALVEMINI Gouvernement régional Giunta regionale Verbale di deliberazione adottata nell'adunanza

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE POLITICHE SOCIALI Servizi Socio-Assistenziali e Politiche Giovanili I L D I R I G E N T E

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE POLITICHE SOCIALI Servizi Socio-Assistenziali e Politiche Giovanili I L D I R I G E N T E REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone SETTORE POLITICHE SOCIALI Servizi Socio-Assistenziali e Politiche Giovanili Proposta nr. 13 del 22/02/2013 - Determinazione nr. 526 del 22/02/2013 OGGETTO: Progetto

Dettagli

Direzione Servizi Tecnici per l'edilizia Pubblica 2015 03684/060 Servizio Edilzia per la Cultura CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

Direzione Servizi Tecnici per l'edilizia Pubblica 2015 03684/060 Servizio Edilzia per la Cultura CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Direzione Servizi Tecnici per l'edilizia Pubblica 2015 03684/060 Servizio Edilzia per la Cultura CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Cronologico 102 approvata il 13 agosto 2015 DETERMINAZIONE:

Dettagli

O GG E TTO : DELIBERA QUADRO - SISTEMA SOCIOEDUCATIVO DI PROMOZIONE, PREVENZIONE E TUTELA PER BAMBINI E ADOLESCENTI LA GIUNTA REGIONALE

O GG E TTO : DELIBERA QUADRO - SISTEMA SOCIOEDUCATIVO DI PROMOZIONE, PREVENZIONE E TUTELA PER BAMBINI E ADOLESCENTI LA GIUNTA REGIONALE O GG E TTO : DELIBERA QUADRO - SISTEMA SOCIOEDUCATIVO DI PROMOZIONE, PREVENZIONE E TUTELA PER BAMBINI E ADOLESCENTI N. 535 IN 27/03/2015 RICHIAMATI: LA GIUNTA REGIONALE del REGISTRO ATTI DELLA GIUNTA -

Dettagli

PROVINCIA DI PRATO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Pianificazione Territoriale e Difesa del Suolo. Servizio Risorse Informatiche e SIT

PROVINCIA DI PRATO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Pianificazione Territoriale e Difesa del Suolo. Servizio Risorse Informatiche e SIT Registro generale n. 3541 del 18/10/2013 Determina con Impegno di spesa DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Pianificazione Territoriale e Difesa del Suolo Servizio Risorse Informatiche e SIT

Dettagli

IL RESPONSABILE DI POSIZIONE ORGANIZZATIVA

IL RESPONSABILE DI POSIZIONE ORGANIZZATIVA Pag. 1 / 4 comune di trieste piazza Unità d Italia 4 34121 Trieste www.comune.trieste.it partita iva 00210240321 AREA EDUCAZIONE UNIVERSITA E RICERCA SERVIZI EDUCATIVI INTEGRATI E POLITICHE GIOVANILI PO

Dettagli

COMUNE DI PONTECAGNANO FAIANO PROVINCIA DI SALERNO

COMUNE DI PONTECAGNANO FAIANO PROVINCIA DI SALERNO COMUNE DI PONTECAGNANO FAIANO PROVINCIA DI SALERNO Albo Pretorio online ORIGINALE COPIA Albo Pretorio online n. Registro Pubblicazione Pubblicato il V SETTORE SERVIZI ALLA PERSONA SERVIZIO PUBBLICA ISTRUZIONE

Dettagli

VISTI i piani di erogazione e degli interventi predisposti dalle singole regioni allegati al presente decreto;

VISTI i piani di erogazione e degli interventi predisposti dalle singole regioni allegati al presente decreto; VISTO il decreto-legge 12 settembre 2013, n. 104, convertito, con modificazioni, dalla legge 8 novembre 2013, n. 128, recante misure urgenti in materia di istruzione, università e ricerca (di seguito,

Dettagli

attualmente le coperture assicurative attivate dalla Regione Piemonte sono le seguenti:

attualmente le coperture assicurative attivate dalla Regione Piemonte sono le seguenti: REGIONE PIEMONTE BU7 19/02/2015 Codice DB0705 D.D. 27 novembre 2014, n. 645 Servizio copertura ass.va regionale. Lotto 1 RCT/O - Lotto 2 R.C. Patrimoniale - Lotto 3 Incendio - Lotto 4 A.R. Elettronica

Dettagli

COMUNE DI CAVRIGLIA. Medaglia di Bronzo al Valor Militare. Provincia di Arezzo DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI CAVRIGLIA. Medaglia di Bronzo al Valor Militare. Provincia di Arezzo DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA COMUNE DI CAVRIGLIA Medaglia di Bronzo al Valor Militare Provincia di Arezzo DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 215 DEL 02.10.2014 Oggetto: DIRITTI DI SEGRETERIA SUGLI ATTI EDILIZI. INTEGRAZIONE

Dettagli

nel Registro Unico delle Fatture (RUF)

nel Registro Unico delle Fatture (RUF) PROVINCIA REGIONALE DI PALERMO oggi LIBERO CONSORZIO COMUNALE DI PALERMO (L.R. n. 8/2014) UFFICIO GESTIONE RETI E APPLICATIVI Linee guida per la registrazione delle fatture nel Registro Unico delle Fatture

Dettagli

COMUNE di ANDEZENO PROVINCIA di TORINO

COMUNE di ANDEZENO PROVINCIA di TORINO Copia VERBALE di DELIBERAZIONE della GIUNTA COMUNALE n. 43 / 2010 06/10/2010 OGGETTO: Approvazione convenzione per il servizio di assistenza e sorveglianza alunni alla mensa L anno 2010 addì sei del mese

Dettagli

DELIBERA N. 180/12/CONS

DELIBERA N. 180/12/CONS DELIBERA N. 180/12/CONS PIANO PROVVISORIO DI ASSEGNAZIONE DELLE FREQUENZE PER IL SERVIZIO RADIOFONICO DIGITALE NELLA REGIONE DEL TRENTINO ALTO ADIGE PROGETTO PILOTA NELLA PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO.

Dettagli

Ministero della Salute

Ministero della Salute Ministero della Salute Roma,5 dicembre 2007 Assobiomedica Sua Sede Consobiomed Sua Sede e p.c. Assessorati alla Sanità delle Regioni e delle Province autonome di Trento e Bolzano Loro Sedi Comitati etici

Dettagli

AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE VITERBO

AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE VITERBO AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE VITERBO DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO N : CS548 DEL : 12/06/2013 STRUTTURA PROPONENTE : U.O.C. ACQUISIZIONE E GESTIONE GIURIDICO-ECONOMICA DELLE RISORSE UMANE

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BU46 13/11/2014

REGIONE PIEMONTE BU46 13/11/2014 REGIONE PIEMONTE BU46 13/11/2014 Codice DB1813 D.D. 8 settembre 2014, n. 431 L.R. 17/2003 e s.m.i. - Sostegno a iniziative di valorizzazione delle espressioni artistiche in strada. Approvazione dell'elenco

Dettagli

D. Lgs. 198/06. Legittimazione processuale della Consigliera di Parita' regionale. Impegno di spesa di Euro 5.000,00. Capitolo 136776 Bilancio 2013.

D. Lgs. 198/06. Legittimazione processuale della Consigliera di Parita' regionale. Impegno di spesa di Euro 5.000,00. Capitolo 136776 Bilancio 2013. REGIONE PIEMONTE BU5 30/01/2014 Codice DB1512 D.D. 28 novembre 2013, n. 745 D. Lgs. 198/06. Legittimazione processuale della Consigliera di Parita' regionale. Impegno di spesa di Euro 5.000,00. Capitolo

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE N. 3 del 21 gennaio 2016

BOLLETTINO UFFICIALE N. 3 del 21 gennaio 2016 BOLLETTINO UFFICIALE N. 3 del 21 gennaio 2016 Accordi con soggetti privati o altre PA Determina dirigenziale 20 Ottobre 2015, n. 2670 Convenzioni regolanti i rapporti con le organizzazioni di volontariato

Dettagli

LA GIUNTA PROVINCIALE

LA GIUNTA PROVINCIALE LA GIUNTA PROVINCIALE PREMESSO: - che la Regione Piemonte, in base a quanto previsto all'art. 77 della Legge Regionale 26 aprile 2000, n. 44, modificata ed integrata dalla Legge Regionale 15 marzo 2001,

Dettagli

- Adesivo PVC a 5 colori (rosso, verde, giallo, verde, fucsia), diametro 60 cm 10 pezzi per colore, totale n. 50 pezzi Euro 603,00 (o.f.e.

- Adesivo PVC a 5 colori (rosso, verde, giallo, verde, fucsia), diametro 60 cm 10 pezzi per colore, totale n. 50 pezzi Euro 603,00 (o.f.e. REGIONE PIEMONTE BU31 31/07/2014 Codice DB1814 D.D. 12 marzo 2014, n. 72 Museo Regionale di Scienze Naturali. Affidamento servizio di impaginazione e stampa di grafiche espositive e di materiali informativi

Dettagli

IL RESPONSABILE DI POSIZIONE ORGANIZZATIVA

IL RESPONSABILE DI POSIZIONE ORGANIZZATIVA Pag. 1 / 2 piazza Unità d'italia 4 Prot. corr. 7/3/12/1-2014 PROGR. 7722 OGGETTO: spese sul conto corrente postale n. 230342 intestato a Comune Trieste - Corpo della Polizia Municipale Impegno per spese

Dettagli