Osservatorio Mobile Marketing & Service Mobile Marketing & Service: quando la strategia fa la differenza

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Osservatorio Mobile Marketing & Service Mobile Marketing & Service: quando la strategia fa la differenza"

Transcript

1 Osservatorio Mobile Marketing & Service Mobile Marketing & Service: quando la strategia fa la differenza Gennaio 2014

2

3 Indice Introduzione 3 di Umberto Bertelè, Giuliano Noci e Andrea Rangone La Ricerca Executive Summary 9 di Andrea Boaretto e Marta Valsecchi I Report 31 La Nota Metodologica 37 Il Gruppo di Lavoro 49 Il Think Tank dell'osservatorio Mobile Marketing & Service 51 Il Convegno L Agenda del Convegno 59 I Relatori 61 La Selezione di Slide 69 Gli Attori School of Management 133 I Sostenitori della Ricerca 143 1

4

5 di Umberto Bertelè, Giuliano Noci e Andrea Rangone Introduzione Il 2013 è stato finalmente l anno del Mobile? Se guardiamo ai numeri, la risposta è sicuramente affermativa: il Mobile Advertising in Italia cresce, infatti, del 129% e rappresenta il 10% del totale investimenti in Internet Advertising; il Mobile Commerce cresce del 255% rispetto al 2012, raggiungendo quota 510 milioni di euro (il 4,5% delle vendite complessive); i volumi di Sms di relazione e promozione inviati dalle aziende a propri database clienti continuano a crescere (+15%), arrivando a 2,2 miliardi; la presenza di Mobile App e Mobile site è ormai molto ampia, con penetrazioni in alcuni settori già superiori al 50% (come nel caso del Retail); l utilizzo del Mobile per veicolare promozioni è una tendenza ormai tracciata, come si evince dal numero di realtà che hanno già dematerializzato i propri volantini (nel settore del Retail Food ed Elettronica circa l 80% di chi è presente su questo canale); le startup finanziate nel 2013 in ambito Mobile Marketing & Service a livello internazionale sono oltre 200. Le riprese dell evento sono disponibili in video on demand su 3

6 Introduzione Tali numeri si inseriscono in uno scenario di forte pervasività del mezzo presso i consumatori italiani, sia in termini di diffusione (37 milioni di Smartphone, 27 milioni di Mobile Surfer, 75 minuti di connessione media giornaliera a Internet da Mobile), sia in termini di propensione e risposta ai diversi formati di Mobile Marketing (ad esempio, il 76% dei navigatori di Internet da Mobile dichiara interesse a ricevere sullo Smartphone i Coupon e il 60% di aver visto spesso un annuncio pubblicitario mentre navigava dal Cellulare). Tuttavia parlare di anno del Mobile guardando solo i numeri è, a nostro avviso, molto riduttivo, in quanto occorre: rivedere i processi di interazione tra impresa e mercato adottando un approccio strategico, in cui il Mobile può giocare un ruolo chiave; comprendere che considerare il Mobile un canale stand-alone ne limita fortemente i potenziali benefici; va, quindi, valorizzato per la sua peculiarità distintiva di creare legami tra i vari touch point aziendali, andando anche a potenziarli; prendere consapevolezza dell opportunità di rivedere, tramite un utilizzo strategico del Mobile, i business model aziendali alla luce dei forti cambiamenti dei consumatori nel processo d acquisto; ma per far questo serve un elevato commitment del vertice strategico. 4 I risultati completi della Ricerca sono consultabili su

7 Introduzione Solo a seguito di un forte e profondo cambiamento in questa direzione, potremo dire che il 2013 ha rappresentato l inizio della fine di una concezione del Mobile Marketing come canale tattico e residuale. Alcune imprese hanno già compreso tale opportunità e si stanno attrezzando a riguardo; per questo, auspichiamo che il 2014 possa rappresentare il primo anno di chiari risultati di business derivanti dall integrazione del Mobile in processi di digital o meglio di multichannel trasformation. Umberto Bertelè Giuliano Noci Andrea Rangone Le riprese dell evento sono disponibili in video on demand su 5

8

9 Osservatorio Mobile Marketing & Service Mobile Marketing & Service: quando la strategia fa la differenza La Ricerca Gennaio 2014

10

11 di Andrea Boaretto e Marta Valsecchi Executive Summary Il Mobile Marketing richiede un approccio strategico La Mobile transformation non può più attendere! I numeri di diffusione parlano chiaro: 37 milioni di Smartphone, 27 milioni di Mobile Surfer 1, 75 minuti di connessione media giornaliera a Internet da Mobile 2, traffico sui siti Web proveniente da Mobile in crescita esponenziale. Dopo aver travolto i consumatori, il Mobile deve ora contaminare in maniera forte anche i processi di marketing e di relazione con il cliente. Tale tendenza sta in parte avvenendo in un numero sempre crescente di realtà; questo grazie a due significativi cambiamenti in atto nelle aziende: da un lato, le funzioni marketing sono chiamate, in maniera più forte rispetto al passato, a giustificare i ritorni sugli investimenti; dall altro, sta avvenendo una maggiore focalizzazione della spesa di marketing su attività di Owned e Earned Media con un ruolo minore dell Advertising. Per i risultati completi della Ricerca si veda il report Mobile Marketing & Service: stato attuale e prospettive. 1 Fonte: comscore, novembre Fonte: ricerca condotta in collaborazione con Doxa (cfr. Nota metodologica). Ma l opportunità (e in alcuni casi la necessità) è ben più ampia di quanto abbiamo finora visto. I cambiamenti nelle abitudini e nel comportamento dei consumatori in relazione al processo d acquisto e la situazione economica delle imprese impongono a molte realtà un ridisegno completo dei touch point aziendali che può portare anche a nuovi business model. In questo scenario, il Mobile può giocare un ruolo centrale grazie alla sua pervasività legata a: diffusione e uso tra i consumatori; contesti di fruizione (è l unico device sempre con l utente, anche nei momenti interstiziali); rapporto con gli altri media; il Mobile non solo può sostituire gli altri mezzi, ma soprattutto Le riprese dell evento sono disponibili in video on demand su 9

12 Executive Summary manifesta il suo vero valore nell integrazione e nel rafforzamento dei diversi touch point/asset aziendali (punto vendita, packaging prodotti, ecc.) fornendo loro un estensione digitale. Finché ciò non verrà compreso e il Mobile continuerà ad essere considerato un canale stand-alone, verranno arginate le sue potenzialità ed i conseguenti benefici che potrebbe portare, non solo in ambito marketing, ma all intero business aziendale. Cosa significa questo nel concreto per le aziende? Facciamo alcuni esempi: il Mobile è a tutti gli effetti un nuovo media pubblicitario vista l audience che ha raggiunto; non si limita però a questo, è anche un potenziatore degli altri mezzi, ad esempio la Tv, la stampa e le affissioni (second screen experience); non solo può essere un nuovo canale di vendita a distanza, come testimoniano i numeri di crescita del Mobile Commerce, ma può diventare un elemento di cambiamento negli attuali modelli di business. Ad esempio, può giocare un ruolo di supporto dentro il punto vendita oppure di prenotazione per un successivo ritiro del prodotto nel punto fisico o, ancora, di canale di acquisto online dal punto vendita in caso di mancanza di stock; è un nuovo potente veicolo per le promozioni, sia come piattaforma di distribuzione di Coupon (avviando anche in Italia il processo di digitalizzazione degli stessi), sia come abilitatore di nuove incredibili meccaniche promozionali da erogare mentre l utente si trova in prossimità o dentro il punto vendita; è da anni un mezzo efficace per creare database, ma in realtà ha potenzialità di integrare nel CRM aziendale nuove variabili di segmentazione e di costruire nuove value proposition che tengano conto anche del contesto in cui si trova l utente; permette di ridurre costi legati a touch point più onerosi, sia in fase di acquisizione, sia, soprattutto, di gestione; 10 I risultati completi della Ricerca sono consultabili su

13 Executive Summary può consentire di creare nuove esperienze di prodotto mediante un estensione digitale del consumo del prodotto fisico (soprattutto nel caso dei beni durevoli). È evidente che per cogliere appieno queste opportunità occorre inserire il Mobile in una strategia multi-channel che ponga al centro i clienti ed il soddisfacimento dei loro bisogni in maniera differenziale: il Mobile da solo consente di raggiungere solo una piccolissima parte dei benefici potenziali! Un utilizzo consapevole ed efficace del canale Mobile in tali strategie passa dall implementazione di alcuni elementi chiave, che di seguito abbiamo cercato di sintetizzare: segmentare opportunamente i clienti, identificando i profili di interazione multicanale ed il ruolo che il Mobile ha nei customer decision journey; dotarsi di uno o più Mobile Asset aziendali (Mobile site o App), strettamente interconnessi in uno o più processi aziendali (acquisizione, acquisto, assistenza post vendita, ecc.); non fare confusione tra Smartphone e Tablet, entrambi erroneamente uniformati nel concetto di Mobile ; non sono la stessa cosa, anzi hanno connotazioni ben specifiche in termini di caratteristiche del device (dimensione schermo, funzionalità, ecc.), esperienza d uso (intimità vs condivisione), contesti di fruizione, ruolo nel customer journey (ad esempio il Tablet è, al momento, più connotato verso l acquisto rispetto allo Smartphone); valorizzare le peculiarità del Mobile, ma riconoscerne anche i limiti, costruendo strategie multicanale ma anche meccaniche cross-canale che valorizzino al meglio tutti i punti di contatto (ad esempio ingaggio del consumatore su Mobile tramite meccaniche pubblicitarie o promozionali e successiva acquisizione del cliente su un altro punto di contatto come sito Internet con accesso da Pc o Tablet, call center o punto vendita); considerare il Mobile come un touch point bidirezionale non solo per coinvolgere il cliente ma anche per raccogliere preziosissimi dati su di esso (big data), utili a definire Per i risultati completi della survey condotta sui Marketer italiani per sondare il livello di consapevolezza dell importanza di un approccio strategico si veda il report Mobile Marketing & Service: il punto di vista dei Marketer italiani. Per avere alcune linee guida operative sulla progettazione di iniziative di Mobile Marketing & Service si veda il report Gli elementi chiave per una corretta progettazione del Mobile Advertising, delle App e degli Sms di relazione. Le riprese dell evento sono disponibili in video on demand su 11

14 Executive Summary azioni di marketing che si adattino anche in real time sul punto di contatto a seconda del profilo, delle attese, della storia pregressa del cliente e del contesto; misurare in maniera consapevole, il che significa innanzitutto monitorare i risultati delle proprie attività di Mobile Marketing & Service, ma soprattutto introdurre in azienda una cultura della misurazione dell impatto su prestazioni di business anche per questi mezzi innovativi (provando a considerare anche gli impatti indotti, ovvero gli impatti che il Mobile genera sugli altri touch point); adottare un approccio di learning by doing, perché la ricetta del successo ancora non c è; occorre, quindi, lavorare per comprendere i reali differenziali del Mobile per i propri clienti. È evidente che tutto ciò richiede sia un forte commitment del top management aziendale, sia un arricchimento di competenze specifiche, ma anche un forte cambiamento nelle relazioni tra Marketing e IT. In questa logica stanno già nascendo in alcune realtà figure ibride - interne all azienda (come i cosiddetti Chief Technology Marketing Officer o Chief Digital Officer) o esterne (ovvero appartenenti all ecosistema della comunicazione) - deputate alla digital transformation. In tale trasformazione, che non riguarda solo i processi di marketing ma l intero modello di business, il Mobile (insieme all ecommerce) rappresenta una delle chiavi pivotali del cambiamento. L impatto disruptive del Mobile non riguarda solo i modelli di business degli advertiser ma pervade in maniera profonda tutto l ecosistema dei servizi di marketing e comunicazione, imponendo a centri media, concessionarie, editori e agenzie di comunicazione un ripensamento del ruolo, della proposition e dei rapporti tra i diversi attori. Questo significa una completa ridefinizione dell offerta di contenuti editoriali, dell integrazione tra contenuti editoriali e pubblicitari e della continuità di esperienza su più mezzi. 12 I risultati completi della Ricerca sono consultabili su

15 Executive Summary Mobile Marketing & Service: il framework di riferimento Entriamo ora nel merito delle dinamiche che hanno caratterizzato il 2013 nel mercato Mobile Marketing & Service. Prima di farlo, ricordiamo però in questa breve sezione il framework di riferimento dell Osservatorio, ovvero cosa includiamo sotto il cappello Mobile Marketing & Service: Mobile Advertising, ovvero l acquisto di spazi pubblicitari nei diversi formati proposti dal canale (Sms, Mms, Display Advertising, Search, Directory); Mobile Promotion & Loyalty, con cui intendiamo sia iniziative promozionali, sia attività legate a programmi fedeltà, che incentivino l acquisto di determinati prodotti o servizi da parte dei clienti; tali progetti possono essere offerti tramite propri Asset Mobile oppure appoggiandosi a soluzioni B2c di terze parti; Mobile Service, che comprende i servizi volti a creare o mantenere la relazione con il cliente e include il supporto pre-vendita, le fasi di acquisto tramite Telefono cellulare e le comunicazioni postvendita. Anche in questo caso, le iniziative possono essere portate avanti direttamente, tramite proprie property Mobile, oppure tramite property di altri player. L intera Ricerca si focalizza sul Telefono cellulare/smartphone. Di seguito verranno riportati i risultati principali delle ricerche in ciascuno di questi ambiti. Il Mobile Advertising esplode, ma la strada è solo tracciata Nel 2013 il mercato del Mobile Advertising in Italia esplode, raggiungendo 204 milioni di euro (+129% di crescita); raggiunge, così, il 10% del totale investimenti Internet Advertising 3. Per i risultati completi della Ricerca si veda il report Mobile Advertising: le dinamiche del mercato 3 Per totale investimenti Internet Advertising intendiamo gli investimenti su Pc, Smartphone e Tablet. Le riprese dell evento sono disponibili in video on demand su 13

16 Executive Summary Tale dinamica è l effetto però di situazioni eterogenee, sia tra gli attori dell offerta sia tra quelli della domanda. Lato offerta, infatti, la crescita del mercato è guidata da Google e Facebook, che da soli rappresentano circa il 70% del totale e mostrano tassi di crescita a 3 cifre; anche la maggioranza degli altri player (altri ad-network, player specializzati, concessionarie editori premium) registra tassi di crescita a 2 cifre, ma i numeri assoluti sono ancora molto limitati. Lato domanda, sono ormai molti gli Advertiser che hanno la consapevolezza dell opportunità che il Mobile può giocare come mezzo pubblicitario inserito in un mix comunicativo multicanale. Tuttavia ci sono ancora profonde differenze tra i vari player: diverse realtà nate nel mondo digital e con obiettivi di vendita diretta sul canale Mobile investono ormai cifre decisamente significative; tra i big spender pubblicitari del mondo tradizionale, ne troviamo alcuni che hanno iniziato ad utilizzare il Mobile in maniera continuativa e su tutti i formati, con budget sempre crescenti e destinati a crescere (seppur non ancora paragonabili alle aziende digital sopra citate); parallelamente diverse aziende appartenenti a settori storicamente più lontani dal Mobile hanno iniziato a fare qualche attività spot con budget residuali ma in maniera più consapevole; nonostante ciò per la maggioranza di questo imprese il Mobile non rientra ancora di default nelle pianificazione media; per completezza, non vanno infine dimenticate le PMI tra gli investitori diretti del mezzo, specialmente grazie ad acquisti in self provisioning su piattaforme come Facebook e Google. 14 I risultati completi della Ricerca sono consultabili su

17 Executive Summary In questo scenario di mercato dinamico è importante evidenziare la mancanza di un approccio strategico pervasivo. Molteplici sono le evidenze al riguardo, come la banale mancanza di Asset Mobile aziendali a cui la campagna pubblicitaria possa indirizzare e, soprattutto, la mancanza di una misurazione del ritorno dell investimento 4 (ad eccezione delle aziende di comparti che si pongono obiettivi di vendita diretta sul mezzo). Nonostante la crescita fortissima del 2013, le opportunità sono ancora molto ampie e sussiste una lunga serie di fattori abilitanti che potrebbero portare nuove accelerazioni, insieme ad una crescente consapevolezza interna all azienda: il lancio atteso nel corso di quest anno del sistema di audience certificato (al pari degli altri mezzi); un ruolo più centrale e strategico della creatività, non limitandosi solo a innovazioni di formati Rich Media; la disponibilità di informazioni sempre più dettagliate sul consumo dei vari mezzi nel customer journey e sull efficacia comunicativa dei diversi mezzi in relazione agli obiettivi aziendali, al contesto e al contenuto del messaggio 5 ; nuovi formati pubblicitari, legati in particolare al concetto di native adv 6, viste le dinamiche di crescita degli attori che per primi hanno iniziato ad utilizzarlo (ad es. Facebook), nonché la necessità di trovare un giusto bilanciamento tra impatto e invasività; l opportunità di personalizzazione dei messaggi pubblicitari (sia in termini di geo-localizzazione/hyper local targeting sia di comportamento dell utente, potenzialmente misurato addirittura in real time) per aumentare la rilevanza del messaggio; la possibilità di arricchire i media pubblicitari tradizionali (Tv, stampa, affissioni, ecc.), sfruttando lo Smartphone come abilitatore di content enrichment attraverso esperienze di second screen e di realtà aumentata; 4 Ad oggi, infatti, ci si limita generalmente a puri indicatori puntuali di campagna (reach, click through rate, ecc.). 5 Per maggiori informazioni, si veda il Laboratorio ConMe, www. convergenzamediale. com. 6 Per native advertising si intende un formato pubblicitario creato specificatamente per un determinato media sia dal punto di vista del formato tecnico sia dal punto di vista del contenuto (la creatività). L obiettivo finale è quello di rendere l annuncio pubblicitario meno intrusivo in modo che non interrompa la fruizione del contenuto che l utente sta guardando, così da aumentare la percentuale di click e interazioni. Le riprese dell evento sono disponibili in video on demand su 15

18 Executive Summary 7 Per retargeting si intende la possibilità di pianificare l advertising in maniera mirata, in funzione di precedenti azioni dell utente che non si sono concluse con un acquisto o una chiara conversion. 8 Per programmatic buying intendiamo l acquisto automatizzato di spazi pubblicitari, come ad esempio nel caso del real time advertising. Quest ultima è una recente modalità di acquisto pubblicitario che si basa su aste in real time attraverso il protocollo real time bidding (funzionamento analogo a quello del mercato azionario). 9 Il tracciamento cross-mediale consentirebbe di incrementare notevolmente l efficacia e la rilevanza dell advertising, consentendo di andare a colpire il target sul device che maggiormente usa in ciascuna fascia della giornata e su cui mostra soglie attenzionali più elevate; inoltre consentirebbe di definire un frequency cap complessivo sui diversi schermi. Per i risultati completi della Ricerca si veda il report Mobile Promotion: opportunità, stato dell arte e trend. la crescita anche su Mobile delle tecniche di retargeting 7 e la diffusione di modalità di acquisto dell advertising su piattaforme di programmatic buying 8 ; a questo si aggiunge la possibile diffusione di modalità di acquisto in contemporanea su più schermi (come già avviene con Facebook e Google); lo sviluppo di soluzioni in grado di tracciare il comportamento degli utenti nel passaggio da un device all altro (targeting cross-mediale) 9, che però, ad oggi, risulta possibile solo attraverso la registrazione dell utente; su questo tema si osserva un forte interesse e alcune prime sperimentazioni da parte di alcune startup negli Usa. In questo scenario, occorre però mantenere un occhio puntato anche su eventuali interventi regolatori, con riferimento, in particolare, alla gestione della privacy e alla Web Tax, che potrebbero influenzare le dinamiche del mercato. Mobile Promotion & Loyalty: dai Coupon alla Gamification nuove opportunità e sfide per produttori e retailer In un contesto italiano e internazionale in cui la pressione promozionale sta raggiungendo quote elevatissime, il Mobile nel 2013 ha iniziato a giocare un ruolo sempre più chiave a supporto di iniziative di Promotion & Loyalty, ovvero volte a stimolare direttamente un acquisto. Tre sono i principali impatti del Mobile a supporto di Promotion e Loyalty ove si evidenziano iniziative in corso da parte di produttori e retailer italiani: dematerializzazione; 16 I risultati completi della Ricerca sono consultabili su

19 Executive Summary personalizzazione e targeting profilato; Gamification. Per quanto riguarda il primo punto, continua e si amplifica il trend circa la dematerializzazione dei volantini promozionali dei retailer e si avvia quello delle carte e programmi fedeltà. Infatti il 79% delle App dei retailer food ed elettronica contiene già i volantini in formato digitale mentre solo il 24% le carte fedeltà dematerializzate. Solo in due casi, però, le carte sono utilizzabili direttamente nel punto vendita tramite lettura dello schermo dello Smartphone. Ma la principale grande novità del 2013 riguarda il Mobile Couponing. A livello di diffusione solo poco più del 10% dei retailer italiani che hanno sviluppato un App ha già inserito questo tipo di servizi, ma il tema è di grandissimo interesse, tanto che nel 2013 sono stati avviati tavoli di lavoro interni alle aziende per valutarne costi e benefici e, in alcuni casi, avviare concretamente dei test. Il Mobile Couponing è considerato di forte interesse per retailer e produttori per raggiungere benefici tangibili: per i retailer costituisce, nel breve termine, un incentivo all utilizzo dell App da parte dei consumatori e, nel medio termine, può consentire di ottenere un incremento delle redemption, una riduzione dei costi legati alla rendicontazione dei coupon, ecc.; per i produttori, in particolare del Largo Consumo, può essere una modalità per ridurre i costi di distribuzione dei Coupon, bypassare il retailer, poter monitorare i risultati in real time e modificare le campagne in corso d opera, nonché ridurre i rischi di frode. Non sono solo le aziende a desiderare il Mobile Couponing, ma anche e soprattut- Le riprese dell evento sono disponibili in video on demand su 17

20 Executive Summary Per i risultati completi della Ricerca sul consumatore si veda il report Mobile Marketing & Service: il punto di vista dei Mobile Surfer italiani. 10 Il dato emerge dalla Ricerca condotta dall Osservatorio in collaborazione con Doxa (cfr. Nota metodologica). to i consumatori: il 76% dei navigatori Internet da Mobile è interessato a ricevere sullo Smartphone i buoni sconto 10. Tuttavia la principale barriera alla rapidità di sviluppo del mercato del Mobile Couponing rimane la mancata dotazione, in particolare nel mondo del grocery, di sistemi di cassa abilitati alla redenzione del buono sconto Mobile; a questa si aggiungono i timori legati al processo di redenzione con la gestione da parte del cassiere dello Smartphone del cliente. Sono molti, quindi, gli attori di filiera (tradizionali e nuovi) che stanno proponendo agli esercenti proprie soluzioni orientate alla redenzione automatica e digitale dei Coupon. A fianco della dematerializzazione delle iniziative promozionali, un secondo trend chiave per lo sviluppo del mercato è legato alla personalizzazione delle iniziative di Promotion & Loyalty grazie al Mobile. Molto interessanti, in questo senso, le prime iniziative di realizzazione di Coupon speciali per chi utilizza l App o fa check-in in punto vendita, ma soprattutto la possibilità per l utente di selezionare alcuni sconti da associare direttamente alla propria carta fedeltà fisica. Ma è evidente come le potenzialità potrebbero essere decisamente più grandi e dirompenti, se l adozione del Mobile si inserisse in una revisione delle strategie di CRM aziendali e di business intelligence, perché consentirebbe di realizzare meccaniche promozionali totalmente nuove (Geo-localizzate, direttamente dentro il punto vendita, facendo leva sulla conoscenza dei prodotti nel carrello e non solo dello storico d acquisto, ecc.). Tale filone si inserisce in discorsi più ampi di gestione dei big data relativi ai propri consumatori, integrazione con i dati dei CRM aziendali e capacità di costruire nuove value proposition sulla base di tutte queste informazioni. L ultimo trend riguarda la Gamification ovvero il coinvolgimento dei clienti in programmi 18 I risultati completi della Ricerca sono consultabili su

21 Executive Summary di loyalty in cui vengono premiati comportamenti virtuosi (ad es. fare il check-in in un punto vendita, condividere contenuti della marca sui social network, ecc.); tali meccaniche consentono di spostarsi verso meccanismi di fedeltà di natura affettiva più che comportamentale in cui il Mobile gioca un ruolo chiave come punto di contatto ubiquo e personale. Al momento sono ancora poche le aziende che sperimentano attività di Gamification su Mobile legate a propri programmi loyalty per diverse ragioni: dimensioni ridotte dei segmenti di utenza coinvolgibili, peculiarità dei valori della marca, poca consapevolezza del valore e dei reali risultati raggiungibili. Tutte queste diverse tipologie di iniziative di Mobile Promotion & Loyalty erogabili tramite Mobile possono essere portate avanti tramite propri Asset aziendali (Sms, Mobile App, Mobile site), ma anche tramite realtà terze. Per questo il 2013 ha visto lo sviluppo e la crescita di moltissime startup e realtà innovative in questi ambiti che si propongono a produttori e/o retailer come nuove piattaforme di marketing, grazie ad audience già importanti e segmentabili. Facciamo riferimento, ad esempio, a nuovi canali di distribuzione di Coupon digitali anche su Mobile; aggregatori di volantini e di promozioni Geo-localizzate; aggregatori di carte fedeltà. Inoltre, molti occhi sono puntati su alcuni grandi attori, come Telco, Banche, istituti di pagamento, Over The Top, ecc, nonché su alcune vivaci startup, che stanno costruendo dei veri e propri contenitori di servizi (i cosiddetti wallet) che associano al pagamento in prossimità servizi aggiuntivi, tra cui ad esempio proprio il Couponing. In questa ottica sono già nati e potrebbero svilupparsi accordi di sistema volti a creare uniformità nelle soluzioni, facilitando così il raggiungimento del mercato di massa Per approfondimenti, si veda il Rapporto Mobile Wallet War: chi vincerà la sfida? dell Osservatorio Mobile Payment & Commerce. Le riprese dell evento sono disponibili in video on demand su 19

22 Executive Summary Mobile Service: i numeri danno ragione a chi ci crede Per i risultati completi della Ricerca si veda il report Mobile Service: opportunità, stato dell arte e trend. 12 Per approfondimenti, si vedano i Rapporti L ecommerce B2c in Italia: stato attuale e prospettive e Il mercato dell ecommerce B2c in Italia: stato attuale e prospettive dell Osservatorio ecommerce B2c. 13 Per approfondimenti, si veda il Rapporto Pagamenti elettronici e Mobile Payment: i trend del 2013 dell Osservatorio Mobile Payment & Commerce. Vediamo ora i principali fenomeni in atto nel mondo Mobile Service, ovvero l utilizzo del Mobile a supporto delle fasi di pre-vendita, vendita (prenotazione, acquisto, pagamento) e post-vendita. Partendo dai servizi di pre-vendita, il 2013 ha confermato che è assolutamente comune, da parte di molteplici settori, inserire nei propri Asset Mobile servizi di questo tipo (si consideri che il 100% delle App dei retailer italiani ha almeno una funzionalità di pre-vendita, tipicamente lo store locator). Le dinamiche registrate nel corso del 2013 hanno, inoltre, dimostrato che il Mobile è in grado di giocare un ruolo chiave anche nella vendita diretta. Infatti: il Mobile Commerce cresce del 255% rispetto al 2012, raggiungendo quota 510 milioni di euro (il 4,5% delle vendite complessive); inoltre ha dimostrato di avere interessanti potenzialità non solo quando l istante di acquisto conta (come ad esempio le campagne di vendita sui club online, i coupon, le aste su ebay, la prenotazione di biglietti per i trasporti, ecc.), ma anche per le vendite di prodotti o servizi il cui esito è completamente svincolato dallo specifico momento in cui vengono effettuate 12 ; il Mobile Ticketing è finalmente decollato grazie sia all attivazione di nuovi servizi che sfruttano, per primi, il credito telefonico come strumento di pagamento per i biglietti del trasporto pubblico locale, sia al consolidamento dell offerta dei servizi preesistenti 13 ; risultati economici interessanti si sono visti anche nel mondo delle prenotazioni dei biglietti cinematografici. Oltre a conversion dirette, il Mobile ha potenzialità forti nell integrazione con i processi 20 I risultati completi della Ricerca sono consultabili su

23 Executive Summary di post-vendita. Sono diversi i settori che si pongono obiettivi principalmente di riduzione costi tramite questo canale attraverso l implementazione di servizi di CRM e post vendita su proprie App o Mobile site. Self-care è la parola chiave: in ambito Utility e Telco, ad esempio, tutte le principali realtà hanno sviluppato soluzioni che consentono attività in self-care da parte dell utente (autolettura, consultazione fatture e bollette, ecc.); in ambito bancario l utilizzo del Mobile (il cosiddetto Mobile Banking 14 ) è ormai una realtà diffusa in Italia non solo a livello di offerta (sono pochissime e molto piccole le banche non presenti sul canale), ma anche per l effettivo utilizzo da parte dei clienti. Infatti, gli utenti italiani che utilizzano servizi via Sms sono, ormai da anni, alcuni milioni, mentre quelli che utilizzano questi servizi tramite App o Mobile site (da Smartphone e/o Tablet) hanno superato nel 2013 quota 3 milioni e raggiunto così il 10% dei bancarizzati. 14 Per approfondimenti, si veda il Rapporto Banche e cliente cavalcano l onda dell Osservatorio Mobile Banking. Nonostante la crescente diffusione del Mobile Service, è ancora raro trovare realtà che misurino puntualmente i benefici raggiunti (tangibili e intangibili) e il ritorno sull investimento di queste attività. Un cambiamento culturale e organizzativo e la diffusione di best practice e benchmark in tal senso sarà determinante per uno sviluppo ancora più rapido del mercato. Proiettando lo sguardo ai prossimi anni, i principali trend attesi oltre ad una naturale evoluzione dei fenomeni già in atto riguardano: la nascita di servizi di Mobile Payment in prossimità, per cui il 2014 sarà, con ogni probabilità, l anno del lancio dei primi servizi commerciali su larga scala 15 ; la creazione di nuovi servizi che sfruttano il cellulare come strumento di identificazione personale (ad esempio, per l accesso a servizi di banking, l autenticazione su siti della 15 Per approfondimenti, si veda il Rapporto La fotografia dei progetti di Mobile Proximity Payment in Italia dell Osservatorio Mobile Payment & Commerce. Le riprese dell evento sono disponibili in video on demand su 21

Mobile Advertising & Marketing: radiografia di uno scenario promettente

Mobile Advertising & Marketing: radiografia di uno scenario promettente Advertising & Marketing: radiografia di uno scenario promettente Marta Valsecchi - Responsabile Ricerca Osservatorio Marketing & Service Ecosystem: il circolo virtuoso è in atto In arrivo i wearable device

Dettagli

App, Pubblicità e Buoni sconto su Mobile: gli italiani apprezzano

App, Pubblicità e Buoni sconto su Mobile: gli italiani apprezzano Osservatori ICT del Politecnico di Milano www.osservatori.net COMUNICATO STAMPA Osservatorio Mobile Marketing & Service Gli Smartphone in Italia sono 37 milioni e gli italiani che li utilizzano mensilmente

Dettagli

Omnicanalità e negozio del futuro: ecco cosa guiderà l innovazione digitale nel Retail

Omnicanalità e negozio del futuro: ecco cosa guiderà l innovazione digitale nel Retail Omnicanalità e negozio del futuro: ecco cosa guiderà l innovazione digitale nel Retail Le innovazioni di back-end sono le più diffuse e consolidate tra i top retailer; omnicanalità e customer experience

Dettagli

Noi Abbiamo la soluzione Mobile per il tuo business.

Noi Abbiamo la soluzione Mobile per il tuo business. by Noi Abbiamo la soluzione Mobile per il tuo business. 11 AP TIME Proponiamo soluzioni mobile innovative per le aziende che desiderano una presenza importante nel settore del Digital & Mobile Marketing.

Dettagli

"L impatto dell Information Technology sulle aziende del terziario in Italia"

L impatto dell Information Technology sulle aziende del terziario in Italia "L impatto dell Information Technology sulle aziende del terziario in Italia" Sintesi per la stampa Ricerca promossa da Microsoft e Confcommercio realizzata da NetConsulting Roma, 18 Marzo 2003 Aziende

Dettagli

L innovazione nei servizi di pagamento dalla SEPA alla PSD2: OBEP, P2P, Mobile e Instant Payment

L innovazione nei servizi di pagamento dalla SEPA alla PSD2: OBEP, P2P, Mobile e Instant Payment ATTIVITA DI RICERCA 2015 L innovazione nei servizi di pagamento dalla SEPA alla PSD2: OBEP, P2P, Mobile e Instant Payment PROPOSTA DI ADESIONE 1 TEMI E MOTIVAZIONI L introduzione della SEPA ha impegnato

Dettagli

Mobile & App Economy: i molteplici mercati abilitati. 19 Novembre 2014

Mobile & App Economy: i molteplici mercati abilitati. 19 Novembre 2014 & App Economy: i molteplici mercati abilitati 19 Novembre 2014 L ecosistema italiano Verso 45 milioni di Smartphone e 12 milioni di Tablet (fine 2014) Il 35% delle grandi imprese e il 25% delle PMI italiane

Dettagli

Customer Engagement in Impresa Semplice 10 Novembre 2015. Marco Fabio Parisi Telecom Italia TIM, Digital Marketing B2B @jslocum2008

Customer Engagement in Impresa Semplice 10 Novembre 2015. Marco Fabio Parisi Telecom Italia TIM, Digital Marketing B2B @jslocum2008 Customer Engagement in Impresa Semplice 10 Novembre 2015 Marco Fabio Parisi Telecom Italia TIM, Digital Marketing B2B @jslocum2008 Multicanalità : Customer Journey e Customer Experience I dati rappresentano

Dettagli

Mobile e Social Banking: strategie di presidio e integrazione tra canali digitali

Mobile e Social Banking: strategie di presidio e integrazione tra canali digitali ATTIVITA DI RICERCA 2014 Mobile e Social Banking: strategie di presidio e integrazione tra canali digitali PROPOSTA DI ADESIONE 1 TEMI E MOTIVAZIONI La continua diffusione di internet e la rapida evoluzione

Dettagli

Marketing relazionale e email marketing. Massimo Bosi. Presidente. www.moreco.it

Marketing relazionale e email marketing. Massimo Bosi. Presidente. www.moreco.it Marketing relazionale e email marketing Massimo Bosi Presidente www.moreco.it Il Consumatore Cambia IL CONSUMATORE CAMBIA I consumatori sono always on Esiste un overload di messaggi TO DO conoscere a fondo

Dettagli

Pianificazione tramite DSP (ampia inventory) Pianificazione tradizionale per siti. Site targeting. Audience targeting.

Pianificazione tramite DSP (ampia inventory) Pianificazione tradizionale per siti. Site targeting. Audience targeting. 2 3 Il mercato del digital advertising ha vissuto un profondo cambiamento nel modello di media buying e planning, legato all avvento delle DSP (demand-side platform). Pianificazione tradizionale per siti

Dettagli

SMS canale stand-alone

SMS canale stand-alone SMS canale stand-alone alone e trigger della comunicazione mobile Daniele Poerio, CEO & founder rdcom.it IAB Forum, Milano 2 dicembre 2015 Dal 2000 Rdcom si occupa di messaggistica aziendale, in particolare

Dettagli

Workshop Web marketing a supporto dell'internazionalizzazione d'impresa. Reggio Emilia, 10 luglio 2014

Workshop Web marketing a supporto dell'internazionalizzazione d'impresa. Reggio Emilia, 10 luglio 2014 Workshop Web marketing a supporto dell'internazionalizzazione d'impresa Reggio Emilia, 10 luglio 2014 MAURIZIO MENNITI CLIENT MANAGER https://www.linkedin.com/in/mauriziomenniti AGENDA COMMERCIO ELETTRONICO

Dettagli

VERSO UN NUOVO ECOSISTEMA DELLA COMUNICAZIONE. Layla Pavone Presidente Centro Studi ASSOCOM

VERSO UN NUOVO ECOSISTEMA DELLA COMUNICAZIONE. Layla Pavone Presidente Centro Studi ASSOCOM VERSO UN NUOVO ECOSISTEMA DELLA COMUNICAZIONE Layla Pavone Presidente Centro Studi ASSOCOM Giuliano Noci Professore Ordinario di MarkeCng Politecnico di Milano e Presidente Explora @giuliano_noci Agenda

Dettagli

Mobile Payment: stato attuale in Italia e scenari attesi

Mobile Payment: stato attuale in Italia e scenari attesi Mobile Payment: stato attuale in Italia e scenari attesi Presentazione dei Risultati 2008 Osservatorio Mobile Finance & Payment Filippo Regna In collaborazione con Patrocinatori Partner Osservatorio Mobile

Dettagli

Digital CRM: analytics e customer dynamics per lo sviluppo di prodotti e servizi innovativi PROPOSTA DI ADESIONE ATTIVITA DI RICERCA 2015

Digital CRM: analytics e customer dynamics per lo sviluppo di prodotti e servizi innovativi PROPOSTA DI ADESIONE ATTIVITA DI RICERCA 2015 ATTIVITA DI RICERCA 2015 Digital CRM: analytics e customer dynamics per lo sviluppo di prodotti e servizi innovativi PROPOSTA DI ADESIONE In collaborazione con 1 TEMI E MOTIVAZIONI Nel corso degli ultimi

Dettagli

STRATEGIE DIGITALI PER IL BUSINESS. in collaborazione con

STRATEGIE DIGITALI PER IL BUSINESS. in collaborazione con STRATEGIE DIGITALI PER IL BUSINESS in collaborazione con FACEBOOK PER IL BUSINESS MODULO BASE A giugno 2014 Facebook festeggia 30 milioni di piccole imprese attive con una pagina aziendale sui propri canali.

Dettagli

MARKETING AUTOMATION Potenzialità, numeri e vantaggi

MARKETING AUTOMATION Potenzialità, numeri e vantaggi 01 MARKETING AUTOMATION Potenzialità, numeri e vantaggi Contenuti 1.0 1.1 1.2 Marketing Automation, un introduzione Cosa e quanto cambia in azienda Le prestazioni Le aziende che utilizzano la marketing

Dettagli

Il caso Brix distribuzione: monitorare le. supermercati attraverso un sistema di Business Intelligence

Il caso Brix distribuzione: monitorare le. supermercati attraverso un sistema di Business Intelligence I casi di successo dell Osservatorio Smau e School of Management del Politecnico di Milano * Il caso Brix distribuzione: monitorare le performance economicofinanziarie di una rete di supermercati attraverso

Dettagli

L Azienda Digitale. Viaggio nell'italia che compete. Executive Summary. Ottobre 2012

L Azienda Digitale. Viaggio nell'italia che compete. Executive Summary. Ottobre 2012 L Azienda Digitale Viaggio nell'italia che compete Executive Summary Ottobre 2012 Realizzato da NetConsulting per Repubblica Affari&Finanza e Samsung Evento Territoriale di Perugia NetConsulting 2012 1

Dettagli

NON DIVULGABILE. Digital Display Advertising. Come costruire e proporre una campagna web sui media specializzati. Le guide ANES. www.anesdigital.

NON DIVULGABILE. Digital Display Advertising. Come costruire e proporre una campagna web sui media specializzati. Le guide ANES. www.anesdigital. Le guide ANES Digital Display Advertising Come costruire e proporre una campagna web sui media specializzati ANES - Associazione Nazionale Editoria Periodica Specializzata Via Crocefisso 5-20122 Milano

Dettagli

myvolantino L app del risparmio

myvolantino L app del risparmio L app del risparmio Offerta 2015 INDICE Introduzione Scenario Cos è Funzionalità Vantaggi Facilità Configurazione campagne Modello di comunicazione Dati statistici Chi siamo Il risparmio si fa App! Aiutare

Dettagli

Analisi sullo strumento direct per eccellenza. Email Marketing Check up

Analisi sullo strumento direct per eccellenza. Email Marketing Check up Analisi sullo strumento direct per eccellenza Email Marketing Check up Workshop 26 Novembre 2014 26 Novembre 2014, Iab Forum, Milano Agenda Workshop Email Marketing Check up Analisi sullo strumento direct

Dettagli

Sicurezza e Mobile: quali scenari?

Sicurezza e Mobile: quali scenari? Sicurezza e Mobile: quali scenari? Filippo Renga 30 Maggio 2013 Old Internet vs Nuova Internet La pervasività del Mobile Internet sta sempre più passando dai Pc agli Smartphone, Tablet, ctv, dalla rete

Dettagli

La gestione operativa della promozionalità omnichannel, la soluzione Di.Tech

La gestione operativa della promozionalità omnichannel, la soluzione Di.Tech Claudio Lattanzi La gestione operativa della promozionalità omnichannel, la soluzione Di.Tech Bologna, 23 giugno 2015 Perché siamo qui oggi a parlare di couponing? Per due principali motivi! 1. Innanzi

Dettagli

L Azienda Digitale. Viaggio nell'italia che compete. Executive Summary. Ottobre 2012

L Azienda Digitale. Viaggio nell'italia che compete. Executive Summary. Ottobre 2012 L Azienda Digitale Viaggio nell'italia che compete Executive Summary Ottobre 2012 Realizzato da NetConsulting per Repubblica Affari&Finanza e Samsung Evento Territoriale di Modena NetConsulting 2012 1

Dettagli

R-evolution: il DNA di CartaSi nei pagamenti di nuova generazione. Roma, 13 novembre 2009 - Carte 2009

R-evolution: il DNA di CartaSi nei pagamenti di nuova generazione. Roma, 13 novembre 2009 - Carte 2009 R-evolution: il DNA di CartaSi nei pagamenti di nuova generazione Roma, 13 novembre 2009 - Carte 2009 1 In alcuni settori l innovazione è sotto gli occhi di tutti 85-90 90-95 96-00 01-08 Oggi Domani 2

Dettagli

Collaborative business application: l evoluzione dei sistemi gestionali Tra cloud, social e mobile

Collaborative business application: l evoluzione dei sistemi gestionali Tra cloud, social e mobile Osservatorio Cloud & ICT as a Service Collaborative business application: l evoluzione dei sistemi gestionali Tra cloud, social e mobile Mariano Corso Stefano Mainetti 17 Dicembre 2013 Collaborative Business

Dettagli

Cloud Computing e Mobility:

Cloud Computing e Mobility: S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO Cloud Computing e Mobility: Lo studio professionale agile e sicuro Davide Grassano Membro della Commissione Informatica 4 dicembre 2013 - Milano Agenda 1

Dettagli

OBIETTIVI DESTINATARI. Figure professionali identificate all interno del mondo delle agenzie creative. In particolare:

OBIETTIVI DESTINATARI. Figure professionali identificate all interno del mondo delle agenzie creative. In particolare: OBIETTIVI Focalizzare gli aspetti più innovativi - creativi e media - con un impatto più evidente e immediato sul lavoro e le relazioni con clienti e mondo dei media digitali DESTINATARI Figure professionali

Dettagli

Mobile Internet & Apps: è boom Opportunità per tutti: Start-up e grandi imprese, Telco e Over the Top

Mobile Internet & Apps: è boom Opportunità per tutti: Start-up e grandi imprese, Telco e Over the Top Mobile Internet & Apps: è boom Opportunità per tutti: Start-up e grandi imprese, Telco e Over the Top #MICA12 Osservatorio Mobile Internet, Content & Apps Presentazione dei Risultati 2012 11 Giugno 2012

Dettagli

Il Marketing Definizione di marketing cinque fasi

Il Marketing Definizione di marketing cinque fasi 1 2 3 Definizione di marketing: il marketing è l arte e la scienza di conquistare, fidelizzare e far crescere clienti che diano profitto. Il processo di marketing può essere sintetizzato in cinque fasi:

Dettagli

Costruire la relazione all interno e all esterno della filiale.

Costruire la relazione all interno e all esterno della filiale. Costruire la relazione all interno e all esterno della filiale. Un ambiente di relazione Realizzare una filiale digitale significa costruire un esperienza di relazione, coerente e misurabile, che collega

Dettagli

Come stanno rapidamente cambiando le preferenze sulle

Come stanno rapidamente cambiando le preferenze sulle WHITE PAPER MARZO 2013 Come stanno rapidamente cambiando le preferenze sulle modalità di contatto e interazione tra utente e azienda Fonte Dati: Forrester Research Inc I marchi registrati citati nel presente

Dettagli

L osservatorio SMAU School of Management

L osservatorio SMAU School of Management L osservatorio SMAU School of Management Le attività svolte nel corso del 2012 q Mercati digitali consumer e New Internet q Innovare e competere con le ICT - Premio Innovazione ICT q Mob App Awards e CAMP

Dettagli

SCENARI DEL TURISMO. 11-12 2015 www.mastermeeting.it

SCENARI DEL TURISMO. 11-12 2015 www.mastermeeting.it Smartphone e Tablet hanno registrato tassi di crescita in termini di acquisti turistici pari rispettivamente al 70% e al 20%. Credit: Sony Xperia Cresce il turismo in Italia, giunto ormai nel 2015 a un

Dettagli

RTB WORKSHOP. Milano, 22 Maggio 2013

RTB WORKSHOP. Milano, 22 Maggio 2013 RTB WORKSHOP Milano, 22 Maggio 2013 Agenda AUTOREVOLEZZA E FRAMMENTAZIONE DELL'UTENTE MULTI DEVICE RTB: I benefici per il Brand RTB: Concetto & piattaforme Rilevanza del Dato Approccio ed Operatività La

Dettagli

Una Ricerca di: The Innovation Group A cura di: Camilla Bellini, Elena Vaciago Aprile 2014

Una Ricerca di: The Innovation Group A cura di: Camilla Bellini, Elena Vaciago Aprile 2014 2014 Cloud Computing 2014: mercato, adozione, scenario competitivo Una Ricerca di: The Innovation Group A cura di: Camilla Bellini, Elena Vaciago Aprile 2014 INDICE INDICE DELLE FIGURE 2 INDICE DELLE TABELLE

Dettagli

SMS - MMS - VMS - DEM ADVERTISING

SMS - MMS - VMS - DEM ADVERTISING SMS - MMS - VMS - DEM ADVERTISING Vuoi promuovere la tua azienda tramite messaggi SMS, MMS, video SMS o DEM? Nulla di più facile con rdcom.it Scegli i nostri servizi Advertising Invia promozioni, sconti,

Dettagli

SMS - MMS - VMS - DEM ADVERTISING

SMS - MMS - VMS - DEM ADVERTISING SMS - MMS - VMS - DEM ADVERTISING Vuoi promuovere la tua azienda tramite messaggi SMS, MMS, video SMS o DEM? Nulla di più facile con rdcom.it Scegli i nostri servizi Advertising Invia promozioni, sconti,

Dettagli

Se si trova nella fase di acquisizione di nuova clientela o di fidelizzarla continui la presentazione, troverà spunti davvero interessanti.

Se si trova nella fase di acquisizione di nuova clientela o di fidelizzarla continui la presentazione, troverà spunti davvero interessanti. Se si trova nella fase di acquisizione di nuova clientela o di fidelizzarla continui la presentazione, troverà spunti davvero interessanti. Vi siete mai chiesti quanta importanza hanno, nella comunicazione

Dettagli

SocialMediaDivision. grippiassociati WEB AGENCY SINCE 1996. Social Marketing & Divulgazione Virale. www.socialmediadiv.com

SocialMediaDivision. grippiassociati WEB AGENCY SINCE 1996. Social Marketing & Divulgazione Virale. www.socialmediadiv.com SocialMediaDivision www.socialmediadiv.com grippiassociati WEB AGENCY SINCE 1996 Social Marketing & Divulgazione Virale Essere raggiungibile tramite i motori di ricerca è sicuramente utile, ma è un'operazione

Dettagli

Email marketing, Facebook strategy (b2c), LinkedIn strategy (b2b) Concorsi Web e Contest su siti e social network Video e APP virali

Email marketing, Facebook strategy (b2c), LinkedIn strategy (b2b) Concorsi Web e Contest su siti e social network Video e APP virali Studio, design e creazione di siti web e mobile efficaci. Redazione contenuti e gestione di siti web Sviluppo e gestione di siti di ecommerce, blog, forum, portali e press online. Creazione social media

Dettagli

VMX CONSULTING Comunication Solutions & Mobile Marketing. New Web Editor 2.0. Il nuovo ecosistema MOBILE

VMX CONSULTING Comunication Solutions & Mobile Marketing. New Web Editor 2.0. Il nuovo ecosistema MOBILE VMX CONSULTING Comunication Solutions & Mobile Marketing Il nuovo ecosistema MOBILE Il Mobile cambia il modo in cui Consumatori ed Imprese interagiscono. Cresce, giorno dopo giorno, un sistema complesso

Dettagli

I dati loyalty a supporto del volantino e i nuovi media di veicolazione della promozione

I dati loyalty a supporto del volantino e i nuovi media di veicolazione della promozione I dati loyalty a supporto del volantino e i nuovi media di veicolazione della promozione Cristina Ziliani Osservatorio Fedeltà Università di Parma Convegno Promozioni efficaci? Il volantino: istruzioni

Dettagli

Lezione 8: Direct Marketing. Stella Romagnoli

Lezione 8: Direct Marketing. Stella Romagnoli Lezione 8: Direct Marketing Direct Marketing Definizione Obiettivi Misurazione dell efficacia 2 Obiettivo fondamentale del Direct Marketing (DM) è quello di realizzare un rapporto diretto ed interattivo

Dettagli

Innovare l esperienza d acquisto con MySi. Milano, 21 aprile 2015

Innovare l esperienza d acquisto con MySi. Milano, 21 aprile 2015 Ora più che My. Innovare l esperienza d acquisto con MySi. Milano, 21 aprile 2015 1 Dalla gestione dei pagamenti ad una nuova esperienza d acquisto La visione di CartaSi ed alcune delle iniziative chiave

Dettagli

Mobile Security: un approccio efficace per la sicurezza delle transazioni

Mobile Security: un approccio efficace per la sicurezza delle transazioni ry colors 0 39 118 146 212 0 0 161 222 60 138 46 114 199 231 201 221 3 Mobile Security: un approccio efficace per la sicurezza delle transazioni RSA Security Summit 2014 Paolo Guaschi Roma, 13 maggio 2014

Dettagli

ACQUISIZIONE DI NUOVI CLIENTI E CANALE DIGITALE: LA SFIDA DEL MARKETING B2B E' IL CUSTOMER ENGAGEMENT

ACQUISIZIONE DI NUOVI CLIENTI E CANALE DIGITALE: LA SFIDA DEL MARKETING B2B E' IL CUSTOMER ENGAGEMENT I risultati dell'osservatorio sul Marketing B2B realizzato da CRIBIS D&B con la collaborazione di AISM. ACQUISIZIONE DI NUOVI CLIENTI E CANALE DIGITALE: LA SFIDA DEL MARKETING B2B E' IL CUSTOMER ENGAGEMENT

Dettagli

L ecommerce B2c e la multicanalità

L ecommerce B2c e la multicanalità L ecommerce B2c e la multicanalità Osservatorio ecommerce B2c Netcomm - School of Management Politecnico di Milano 27 Marzo 2014 Agenda L ecommerce B2c L approccio multicanale L Osservatorio Innovazione

Dettagli

CartaSi: un mondo virtuale di vantaggi reali

CartaSi: un mondo virtuale di vantaggi reali CartaSi: un mondo virtuale di vantaggi reali Enrico Albertelli, Responsabile Marketing E-commerce e Portali CartaSi Milano, 15 Maggio 2008 CartaSi nel mercato e-commerce La maggior parte degli acquisti

Dettagli

Smart Visual Merchandising. Comunicazione digitale, Interazioni ed Engagement nel punti vendita e in mobilità

Smart Visual Merchandising. Comunicazione digitale, Interazioni ed Engagement nel punti vendita e in mobilità Smart Visual Merchandising Comunicazione digitale, Interazioni ed Engagement nel punti vendita e in mobilità Circle: un interlocutore qualificato Consulenza Innovazione Integrazione e sinergia Marketing

Dettagli

Pubblicità su Carta e Digitale : Transizione o Sinergia?

Pubblicità su Carta e Digitale : Transizione o Sinergia? Pubblicità su Carta e Digitale : Transizione o Sinergia? Convegno ASIG IFRA Milano, 11 Giugno 2011 I mercati in cui operano le Concessionarie stanno affrontando un processo di radicale trasformazione Consumatori

Dettagli

L evoluzione del Mobile Payment in Italia

L evoluzione del Mobile Payment in Italia Sell by Cell - Movincom L evoluzione del Mobile Payment in Italia Osservatorio NFC & Mobile Payment Valeria Portale 30 Settembre 2011 Il canale e il processo di interazione Comunicazione e pre-vendita

Dettagli

Human Highway per Tomato / Contactlab E-MAIL MARKETING 2008 CONSUMER REPORT

Human Highway per Tomato / Contactlab E-MAIL MARKETING 2008 CONSUMER REPORT Human Highway per Tomato / Contactlab 1 ContactLab L evoluzione dell e-mail marketing ContactLab è la Business Unit di Tomato Interactive specializzata in servizi e soluzioni di e-mail e digital marketing.

Dettagli

MARKETING AUTOMATION Per adottare un nuovo metodo di lavoro nel B2B

MARKETING AUTOMATION Per adottare un nuovo metodo di lavoro nel B2B 03 MARKETING AUTOMATION Per adottare un nuovo metodo di lavoro nel B2B Contenuti 3.0 3.1 Marketing Automation, esempi e strategie per nuove opportunità nel B2B Applicazione e vantaggi di un metodo innovativo

Dettagli

Mobile Marketing Check up

Mobile Marketing Check up Indagine sulle strategie di Mobile Marketing in Italia Workshop 1 Dicembre 2015 Mobile Marketing Check up 1 Dicembre 2015, Iab Forum, Milano Agenda Workshop Mobile Marketing Analisi sulle strategie di

Dettagli

FOCUS. www.wikabu.com

FOCUS. www.wikabu.com FOCUS WIKABU: l innovativa app mobile che consente agli utenti di scoprire dove acquistare i prodotti visti in pubblicità (cartacea, cartellonistica e digitale). Il servizio mira a soddisfare sia il bisogno

Dettagli

EURONICS: IL NUOVO PORTALE ECOMMERCE FIRMATO REPLY

EURONICS: IL NUOVO PORTALE ECOMMERCE FIRMATO REPLY EURONICS: IL NUOVO PORTALE ECOMMERCE FIRMATO REPLY Per Euronics la scelta di intervenire radicalmente sul proprio portale web è frutto di un cambiamento che mette al centro il presidio delle tecnologie

Dettagli

Banca e cliente cavalcano l onda del Mobile

Banca e cliente cavalcano l onda del Mobile Saldo/lista movimenti c/c Ricarica cellulare Ricerca sportelli Bancomat/ATM più Ricerca filiali più vicine Bonifici e giroconti Saldo/lista movimenti conto Ricarica carta di credito prepagata Informazioni

Dettagli

Mobile Banking 1 Premessa MOBISCUBE ha progettato e sviluppato una soluzione completa e flessibile per il mobile banking. Le banche, più di altre aziende, devono oggi affrontano la sfida del mobile. E

Dettagli

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia la gestione dei processi di comunicazione in quale scenario deve identificarsi un progetto di miglioramento, nella gestione dei beni digitali per

Dettagli

I nuovi pagamenti elettronici valgono 15 miliardi di euro

I nuovi pagamenti elettronici valgono 15 miliardi di euro Osservatorio Mobile Payment & Commerce Il Belpaese è sempre più attento ai nuovi sistemi di pagamento digitali: un italiano su dieci ha acquistato via smartphone un biglietto per l aereo, il treno o la

Dettagli

DIGITAL MOBILE MARKETING. la comunicazione è cambiata, cambia anche tu.

DIGITAL MOBILE MARKETING. la comunicazione è cambiata, cambia anche tu. DIGITAL MOBILE MARKETING la comunicazione è cambiata, cambia anche tu. In uno scenario dominato da profondi cambiamenti, crediamo nell integrazione di funzionalità, strumenti e canali di comunicazione.

Dettagli

Google AdWords: Strategie di

Google AdWords: Strategie di Google AdWords: Strategie di Ottimizzazione Roma, 25 Novembre 2011 Alessia Enna Gianluca Binelli Google AdWords Agenda Estensioni site links Mobile Google Engage Q&A Estensioni Annunci: site links Panoramica.

Dettagli

Le imprese Web Active in Italia

Le imprese Web Active in Italia Le imprese Web Active in Italia per settore di attività Introduzione p. 2 Obiettivo e variabili utilizzate p. 2 La classifica p. 4 Analizziamo i dati p. 5 Metodologia p. 9 1 Le imprese Web Active in Italia

Dettagli

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Chi siamo Siamo una delle più consolidate realtà di Internet Marketing in Italia: siamo sul mercato dal 1995, e

Dettagli

Multicanalità in Ferrovie: alcune riflessioni

Multicanalità in Ferrovie: alcune riflessioni Multicanalità in Ferrovie: alcune riflessioni Alessandro Musumeci Direttore Centrale Sistemi Informativi Roma, 18 aprile 2013 Ora esiste il Web 2.0: le persone al centro. Interconnesse Informate Disintermediate

Dettagli

Osservatorio Fatturazione Elettronica e Dematerializzazione

Osservatorio Fatturazione Elettronica e Dematerializzazione Osservatorio Fatturazione Elettronica e Dematerializzazione School of Management Politecnico di Milano 20 Giugno 2012 Agenda Task 1 Il monitoraggio della diffusione Le attività e gli obiettivi La metodologia

Dettagli

Sistemi Informativi Aziendali I

Sistemi Informativi Aziendali I Modulo 5 Sistemi Informativi Aziendali I 1 Corso Sistemi Informativi Aziendali I - Modulo 5 Modulo 5 Il Sistema Informativo verso il mercato, i canali ed i Clienti: I nuovi modelli di Business di Internet;

Dettagli

SNAP Proposte e coupon personalizzati in tempo reale sui canali digitali

SNAP Proposte e coupon personalizzati in tempo reale sui canali digitali SNAP Proposte e coupon personalizzati in tempo reale sui canali digitali Canali e Core Banking Finanza Crediti Sistemi Direzionali Sistemi di pagamento e Monetica SNAP Proposte e coupon personalizzati

Dettagli

Mobile Loyalty Suite

Mobile Loyalty Suite Mobile Loyalty Suite Caratteristiche dell offerta Mobile Loyalty Suite è la soluzione di mobile loyalty che Olivetti propone integrata con le proprie soluzioni per il PoS. E modulare, scalabile e personalizzabile

Dettagli

La School of Management del Politecnico di Milano

La School of Management del Politecnico di Milano Rapporto sull utilizzo del Mobile nell industria cinematografica Osservatori ICT & Management della School of Management del Politecnico di Milano Con il contributo di La School of Management del Politecnico

Dettagli

Quali liste per la multimedialità

Quali liste per la multimedialità Quali liste per la multimedialità A seguito di slogan che condividiamo del tipo : 1. il confine tra online e offline è caduto. 2. il futuro della comunicazione è multimediale. 3. il direct marketing sarà

Dettagli

INTERACTIVE ADVERTISING New media per nuove strategie

INTERACTIVE ADVERTISING New media per nuove strategie INTERACTIVE ADVERTISING New media per nuove strategie Mobile Marketing Interattivo QR Code Inside Active Mailing Interattivo Interattivo Chi Siamo Interactive Advertising si avvale di un network di manager

Dettagli

Osservatorio Multicanalità 2007 La multicanalità paga allo scaffale?

Osservatorio Multicanalità 2007 La multicanalità paga allo scaffale? Osservatorio Multicanalità 2007 Main Sponsor Associate Sponsor Media Partner Agenda Progetto multicanalità nel largo consumo Chi è il consumatore multicanale oggi Obiettivi Struttura del progetto Metodologie

Dettagli

Opportunity. Il nostro valore aggiunto nella gestione della fidelizzazione

Opportunity. Il nostro valore aggiunto nella gestione della fidelizzazione Opportunity Il nostro valore aggiunto nella gestione della fidelizzazione grave crisi economica fase recessiva mercati instabili terremoto finanziario difficoltà di crescita per le aziende Il mercato La

Dettagli

L Azienda Digitale. Viaggio nell'italia che compete. Executive Summary. Novembre 2012

L Azienda Digitale. Viaggio nell'italia che compete. Executive Summary. Novembre 2012 L Azienda Digitale Viaggio nell'italia che compete Executive Summary Novembre 2012 Realizzato da NetConsulting per Repubblica Affari&Finanza e Samsung Evento Territoriale di Verona NetConsulting 2012 1

Dettagli

Presentazione della ricerca AZIENDE ITALIANE E SOCIAL MEDIA EDIZIONE 2013. Spazio Eventi Mondadori Multicenter Milano, 20 Febbraio 2013

Presentazione della ricerca AZIENDE ITALIANE E SOCIAL MEDIA EDIZIONE 2013. Spazio Eventi Mondadori Multicenter Milano, 20 Febbraio 2013 Presentazione della ricerca AZIENDE ITALIANE E SOCIAL MEDIA EDIZIONE 2013 Spazio Eventi Mondadori Multicenter Milano, 20 Febbraio 2013 INDAGINE Introduzione: obiettivi

Dettagli

Lo scenario internazionale del loyalty marketing

Lo scenario internazionale del loyalty marketing Lo scenario internazionale del loyalty marketing Cristina Ziliani Osservatorio Fedeltà Università di Parma XI Convegno Il Futuro del Micromarketing Parma, 21 ottobre 2011 Fonti e metodologia L Osservatorio

Dettagli

ABI Carte epayments Tutti Pazzi per Jiffy

ABI Carte epayments Tutti Pazzi per Jiffy ABI Carte epayments Roma, 18 Novembre 2014 e&mpayments Cosa sta cambiando CAGR 2012-15 ecommerce, epayments 16% (19,2% 2012) mpayments 60% 47 mld trx. Banks (90% à 85%) Il Mobile tende a spiazzare gli

Dettagli

I valori distintivi della nostra offerta di BPO:

I valori distintivi della nostra offerta di BPO: Business Process Outsourcing Partner 3M Software è il partner di nuova generazione, per la progettazione e la gestione di attività di Business Process Outsourcing, che offre un servizio completo e professionale.

Dettagli

il tuo digital advertising digital advertising

il tuo digital advertising digital advertising il tuo digital advertising digital advertising L azienda Chi siamo Payclick inizia la propria attività in Italia nel 2006. Da allora gestiamo Campagne Digital trovando il giusto equilibrio tra risultati

Dettagli

CRM per il marketing associativo

CRM per il marketing associativo CRM per il marketing associativo Gestire le relazioni e i servizi per gli associati Premessa Il successo di un associazione di rappresentanza dipende dalla capacità di costituire una rete efficace di servizi

Dettagli

Libera il potere della tecnologia mobile per dare più forza alla fedeltà dei tuoi clienti e alle tue vendite.

Libera il potere della tecnologia mobile per dare più forza alla fedeltà dei tuoi clienti e alle tue vendite. SkyFii Free Wi-Fi Libera il potere della tecnologia mobile per dare più forza alla fedeltà dei tuoi clienti e alle tue vendite. Quella mobile è la più importante tecnologia retail dell attuale epoca che

Dettagli

REALIZZIAMO APP CON TECNOLOGIE AVANZATE. NFC Near Field Communication, con connettività wireless bidirezionale a corto raggio INDUSTRIALI

REALIZZIAMO APP CON TECNOLOGIE AVANZATE. NFC Near Field Communication, con connettività wireless bidirezionale a corto raggio INDUSTRIALI www.mindtek.it REALIZZIAMO APP CON TECNOLOGIE AVANZATE INDUSTRIALI BUSINESS APP ios ANDROID SMART CITY per il monitoraggio delle attività produttive a supporto dei processi interni alle aziende per smarphone

Dettagli

Multicanalità e Mobile: un opportunità per rinnovarsi. Romano Stasi Segretario Generale, ABI Lab

Multicanalità e Mobile: un opportunità per rinnovarsi. Romano Stasi Segretario Generale, ABI Lab Multicanalità e Mobile: un opportunità per rinnovarsi Romano Stasi Segretario Generale, ABI Lab CARTE 2012 Roma, 15 novembre 2012 La multicanalità Fonte: Elaborazioni ABI su dati sull Osservatorio di Customer

Dettagli

La centralità del Pricing per una gestione evoluta della Customer Experience. ABI Dimensione Cliente 2014 Roma, 8 Aprile 2014

La centralità del Pricing per una gestione evoluta della Customer Experience. ABI Dimensione Cliente 2014 Roma, 8 Aprile 2014 La centralità del Pricing per una gestione evoluta della Customer Experience ABI Dimensione Cliente 2014 Roma, 8 Aprile 2014 Agenda Il contesto di mercato La centralità del Pricing Come sfruttare le potenzialità

Dettagli

PROGRAMMA DEGLI INTERVENTI 2014-2017

PROGRAMMA DEGLI INTERVENTI 2014-2017 PROGRAMMA DEGLI INTERVENTI 2014-2017 n. elaborato: 7 CRITICITA' NEI SERVIZI AL CONSUMATORE file: data: agg.: marzo 2014 Acea Ato 2 S.p.A. PROGRAMMA DEGLI INTERVENTI 7 Criticità nei servizi al consumatore

Dettagli

Programma Agency. ottenere nuovi #contatti. aumentare le vendite ed il #business on-line. pagare solo i #risultati ottenuti AIUTA I TUOI CLIENTI A:

Programma Agency. ottenere nuovi #contatti. aumentare le vendite ed il #business on-line. pagare solo i #risultati ottenuti AIUTA I TUOI CLIENTI A: Programma Agency AIUTA I TUOI CLIENTI A: ottenere nuovi #contatti aumentare le vendite ed il #business on-line pagare solo i #risultati ottenuti 24Adv per le Agenzie Il programma Agency di 24Adv è la suite

Dettagli

La relazione con il cliente, evoluzione, tra nuove esigenze e opportunità

La relazione con il cliente, evoluzione, tra nuove esigenze e opportunità La relazione con il cliente, evoluzione, tra nuove esigenze e opportunità Mario Massone fondatore Club CMMC 1) Il Marketing, nuova centralità: meno invasivo, più efficace 2) La customer experience, come

Dettagli

25 novembre 2014 Ecommerce: acquisire nuovi clienti sviluppando una strategia SEO e Paid Search basata sull analisi delle performance e dei mercati

25 novembre 2014 Ecommerce: acquisire nuovi clienti sviluppando una strategia SEO e Paid Search basata sull analisi delle performance e dei mercati 25 novembre 2014 Ecommerce: acquisire nuovi clienti sviluppando una strategia SEO e Paid Search basata sull analisi delle performance e dei mercati Mamadigital Search Engine Marketing Online Advertising

Dettagli

La visione di Telesurvey si fonda su tre importanti pilastri: la qualità dei processi, la soddisfazione e la fidelizzazione del cliente.

La visione di Telesurvey si fonda su tre importanti pilastri: la qualità dei processi, la soddisfazione e la fidelizzazione del cliente. Chi siamo Telesurvey Italia lavora dal 1987 al fianco delle aziende per aiutarle e supportarle nei contatti con i propri clienti e con i prospect. Negli anni sviluppa sempre più le proprie attività divenendo

Dettagli

Le imprese italiane e la multicanalità: strategie del gregge o piena consapevolezza? Giuliano Noci giuliano.noci@polimi.it

Le imprese italiane e la multicanalità: strategie del gregge o piena consapevolezza? Giuliano Noci giuliano.noci@polimi.it Le imprese italiane e la multicanalità: strategie del gregge o piena consapevolezza? Giuliano Noci giuliano.noci@polimi.it 1/42 Agenda Multicanalità: perdersi e ritrovarsi nel mare di definizioni Multicanalità:

Dettagli

SHOPAPP MOOVER. Servizi e piattaforma di engagement, proximity marketing e m-commerce

SHOPAPP MOOVER. Servizi e piattaforma di engagement, proximity marketing e m-commerce SHOPAPP MOOVER Servizi e piattaforma di engagement, proximity marketing e m-commerce Imagine. Build. Engage. Evolve MOBILE ENGAGEMENT PROXIMITY MARKETING & FULFILLMENT SHOPAPP MOOVER Customers Brands/Retailer

Dettagli

FILIERE DI ACQUISTO DI SPAZI WEB

FILIERE DI ACQUISTO DI SPAZI WEB FILIERE DI ACQUISTO DI SPAZI WEB Questo documento intende illustrare i principali sistemi di filiera che oggi sono disponibili per acquistare spazi di display e search advertising. Esistono tre modelli

Dettagli

Total digital audience a marzo 2014: 25 milioni gli italiani online tra i 18 e i 74 anni per un consumo mensile di 46 ore e 15 minuti.

Total digital audience a marzo 2014: 25 milioni gli italiani online tra i 18 e i 74 anni per un consumo mensile di 46 ore e 15 minuti. Audiweb completa la nuova ricerca Mobile e pubblica i primi dati della total digital audience, integrando in un unico planning database le navigazioni da pc, smartphone e tablet. Distribuito il nastro

Dettagli

Un approccio in tre passi per l evoluzione di applicazioni e infrastrutture

Un approccio in tre passi per l evoluzione di applicazioni e infrastrutture TRASFORMARE LE COMPAGNIE ASSICURATIVE Un approccio in tre passi per l evoluzione di applicazioni e infrastrutture Costruire la compagnia digitale? L approccio DDway alla trasformazione dell IT Un percorso

Dettagli

E-Commerce. Commerce, vendere sul web. Stefano Mainetti Fondazione Politecnico di Milano. stefano.mainetti@polimi.it. Trento, 4 marzo 2010

E-Commerce. Commerce, vendere sul web. Stefano Mainetti Fondazione Politecnico di Milano. stefano.mainetti@polimi.it. Trento, 4 marzo 2010 E-Commerce Commerce, vendere sul web Stefano Mainetti Fondazione Politecnico di Milano stefano.mainetti@polimi.it Trento, 4 marzo 2010 E-Commerce Commerce: una definizione Il termine e-commerce indica

Dettagli

Giampaolo Codeluppi Chairman Transport Economics Commission UITP Bruxelles

Giampaolo Codeluppi Chairman Transport Economics Commission UITP Bruxelles White Paper Mobile NFC in Transport Il Nuovo Mondo ClubItalia Bologna 4 Dicembre, 2012 Giampaolo Codeluppi Chairman Transport Economics Commission UITP Bruxelles UITP e GSMA hanno iniziato a collaborare

Dettagli