Verbale del Consiglio d Istituto del 4 Ottobre Docenti: Genitori : PIAZZI GIULIANA LAMBERTI GIACOMO DALLA CASA CHIARA DALL OLIO ELISA ATA:

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Verbale del Consiglio d Istituto del 4 Ottobre 2013. Docenti: Genitori : PIAZZI GIULIANA LAMBERTI GIACOMO DALLA CASA CHIARA DALL OLIO ELISA ATA:"

Transcript

1 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI BUDRIO VIA GIOVANNI XXIII - N BUDRIO (BO) Tel. e fax 051/ C.F C.M. BOIC86900R - Verbale del Consiglio d Istituto del 4 Ottobre 2013 COMPONENTI DEL CONSIGLIO DI ISTITUTO Presidente: Dirigente Scolastico : MARIA VALENTINI PARMA PATRIZIA Docenti: CAVALLOTTI MARIA PAOLA SOVERINI PATRIZIA PUCA ANGELA CLEMENTE GIUSEPPINA BORTOLOTTI CRISTIANA PINARDI LORENZA OLIVA PATRIZIA BARBAGALLO ANNA MARIA assente Genitori : MENARINI ANTONIO BACCARINI ELISABETTA AURORA PATRIZIA PIAZZI GIULIANA LAMBERTI GIACOMO DALLA CASA CHIARA DALL OLIO ELISA ATA: MANNONE VINCENZA TIRRITO ANGELINA Seconda riunione del Consiglio d Istituto/ Anno Scolastico Presso la Scuola Media Statale dell Istituto Comprensivo di BUDRIO, alle ore del giorno 4 Ottobre 2013, si è tenuta la seconda riunione del Consiglio d Istituto, alla quale risultavano presenti i seguenti Consiglieri: La Dirigente Scolastica, Dott.ssa Patrizia Parma, La Presidente, Prof.ssa Maria Valentini; i rappresentanti dei Genitori, Elisabetta Baccarini (Vice Presidente), Giacomo Lamberti e Giuliana Piazzi (fino alle ore 18:30); i rappresentanti dei Docenti, Anna Maria Barbagallo, Maria Paola Cavallotti, Giuseppina Clemente, Lorenza Pinardi, Angela Puca. Risultavano assenti giustificati: Patrizia Aurora, Chiara Dalla Casa, Elisa Dall Olio e Antonio Menarini (della Componente Genitori); Cristiana Bortolotti e Patrizia Oliva (della Componente Docenti); le due Rappresentanti ATA, Vincenza Mannone e Angelina Tirrito. L Ordine del Giorno risultava il seguente: 1. Approvazione verbale seduta precedente

2 2. Convenzione gara polizza assicurazione 3. Accordo di rete per progetto CPIA 4. Convenzione tra Comune di Budrio, Direzione Didattica di Budrio e Ist. Comprensivo di Budrio 5. Contributo volontario delle famiglie 6. Contributo per iscrizioni ai corsi di inglese ed informatica del CTP 7. Donazione TABLET del Comitato Festa scuola media 8. Convenzione tra Comune di Budrio e Istituto Comprensivo per l utilizzo delle palestre di Budrio e Vedrana 9. Visita guidata cl. 3B 10.Richiesta utilizzo locali scuola media 11. Varie ed eventuali 1) Viene letto ed approvato il verbale della seduta precedente, approvato a maggioranza, in quanto si astengono tre Componenti, assenti giustificati alla riunione in oggetto. La Dirigente, in apertura, chiede di integrare l O.d.G. con un punto aggiuntivo relativo a giorni di chiusura della Segreteria, che saranno: 2/11/2013, 24/12/2013, 28/12/2013, 31/12/2013; 4/1/2014 e 19/4/2014; tutti i sabati di luglio, tranne il primo sabato; i giorni 2, 9,16, 23 Agosto Tutto il personale ATA e di Segreteria recupererà i giorni di lavoro che avrebbe prestato nei giorni in oggetto in date che saranno definite con opportuna calendarizzazione. Viene approvata all unanimità la delibera in merito. DELIBERA N.6 3) 3) La Dirigente presenta al Consiglio il Progetto assistito CPIA spiegando che il lunghissimo iter di approvazione del Regolamento recante le norme generali per la ridefinizione dell assetto organizzativo didattico dei Centri Provinciali per l Istruzione degli Adulti, compresi i corsi serali, è giunto finalmente a conclusione con l ultimo tassello depositato: infatti, con la pubblicazione del DPR n. 263 del 29/10/2012 sulla G.U. n. 47 del 25/02/2013 si ha la costituzione definitiva dei nuovi centri e la conseguente uscita di scena di quei luoghi culturali che per 15 anni hanno rappresentato l essenza della formazione per adulti in Italia, i CTP. Il regolamento trasforma i vecchi centri in vere e proprie istituzioni scolastiche autonome dotate di uno specifico assetto didattico e organizzativo, di propri Organi Collegiali e costituite su base provinciale. I CPIA sono articolati in reti territoriali di servizio e opereranno in stretto raccordo con le autonomie locali, il mondo del lavoro e delle professioni attivando percorsi formativi strutturati per livelli di apprendimento. Con il regolamento, la mission formativa per gli adulti viene, per la prima volta, incardinata a tutti gli effetti all interno del sistema di istruzione italiano, conferendo ai nuovi centri un ruolo fondamentale nel rilascio di titoli e certificazioni di tipo formale. I centri, infatti, realizzano un offerta formativa finalizzata sia al conseguimento del titolo conclusivo del primo ciclo di istruzione (I livello I periodo didattico) e sia alla certificazione attestante l acquisizione delle competenze di base connesse all obbligo di istruzione (I livello II periodo didattico), nonché al rilascio di titoli attestanti la conoscenza della lingua italiana non inferiore al livello A2 del Quadro Comune Europeo (i cosiddetti percorsi alfabetizzazione e apprendimento della lingua italiana per stranieri). Il nuovo assetto organizzativo e didattico dei Centri verrà attuato con gradualità attraverso progetti assistiti (o sperimentazioni) a livello nazionale.

3 A partire dall a.s. 2013/14 le norme del nuovo regolamento si applicheranno alle classi prime, seconde, terze e quarte dei corsi serali dell istruzione tecnica, dell istruzione professionale e dei licei artistici. I CTP ed i corsi serali per il conseguimento dei diplomi di istruzione secondaria superiore del previgente ordinamento scolastico cesseranno di funzionare il 31 agosto Il regolamento stabilisce inoltre che il passaggio al nuovo ordinamento sia accompagnato da Linee Guida volte a definire, in particolare, i criteri e le modalità di strutturazione dell assetto didattico e organizzativo per quanto concerne gli aspetti del riconoscimento dei crediti, la personalizzazione del percorso di studio relativo al livello richiesto, la fruizione a distanza di una parte del percorso previsto per non più del 20 per cento del corrispondente monte ore complessivo, la realizzazione di attività di accoglienza e di orientamento individuali finalizzate alla definizione del Patto formativo per non più del 10 per cento del corrispondente monte ore complessivo del percorso. Le Linee Guida detteranno anche le indicazioni relative all articolazione dell orario complessivo dei percorsi di primo livello e dei percorsi di alfabetizzazione e di apprendimento della lingua italiana (art. 4, comma 4), all adattamento dei piani di studio dei percorsi di secondo livello di istruzione tecnica, professionale e artistica (art. 11, comma 10), e di apportare contributi e approfondimenti anche sui percorsi del primo e secondo ciclo di istruzione presso gli istituti di prevenzione e pena. Per la stesura delle Linee Guida è stato costituito il gruppo tecnico nazionale per l Istruzione degli Adulti - denominato Gruppo Tecnico IdA - come previsto dall art. 6 comma 7 del DPR 263/2012. L intento del Gruppo è quindi quello di fornire contributi ed approfondimenti per definire le Linee Guida per il passaggio al nuovo ordinamento, i criteri e le Linee Guida in materia di valutazione e certificazione ed infine creare un documento che contenga i criteri e le modalità per la realizzazione di progetti assistiti che inizieranno dal prossimo a.s e che faranno da faro per le operazioni necessarie alla messa in pratica dei nuovi centri a partire dall a.s. 2014/15 per quanto concerne gli aspetti dell identità dei centri, dell assetto organizzativo e didattico e sugli strumenti di flessibilità. La realizzazione del progetto richiede la costituzione di un accordo di rete tra le istituzioni scolastiche aderenti. La rete assumerà la denominazione di Centro per l istruzione degli adulti dell area della città metropolitana di Bologna. Ai sensi dell art. 7 del DPR 275/1999, Visto il DPR 263/2012 si delibera la costituzione della rete all unanimità. DELIBERA N. 7 4) La Dirigente dà lettura della Convenzione per la gestione di servizi integrativi tra Comune di Budrio, Direzione Didattica e Istituto Comprensivo per la fruizione del pranzo presso la mensa della scuola media di alcune classi della Direzione Didattica. Presenta inoltre l accordo stipulato per attivare un progetto integrativo per la scuola dell infanzia tra Amministrazione Comunale, Istituto Comprensivo di Budrio e Cooperativa sociale Dolce e Cadiai. Si approvano i documenti all unanimità. DELIBERA N. 8 5) Si discute del Contributo volontario famiglie, finalizzato ad una sia pur parziale e limitata condivisione di spese per fotocopie e libretti di giustificazione a vantaggio degli alunni. La Dirigente ripropone a tal fine la stessa cifra totale dell anno scorso, comprensiva di assicurazione, cioè complessivi 15 euro, di cui 5,50 euro a titolo di partecipazione alle spese della scuola per acquisto carta e toner per stampanti, libretti per le giustificazioni

4 degli alunni; 9,50 euro di Assicurazione. Dopo un confronto sul tema che vede la partecipazione costruttiva di tutti i Consiglieri, la signora Piazzi raccomanda di precisare ai Genitori quale sia l utilizzo dei fondi del contributo volontario. Si approva all unanimità la relativa delibera. DELIBERA N. 9 6) Poiché il CTP si rivolge oltre che agli utenti interessati all acquisizione del titolo di Licenza Media (per lo più adulti di provenienza extracomunitaria) anche a fruitori maggiorenni indipendentemente dal loro precedente curriculum scolastico, interessati ad acquisire competenze linguistiche e relative alle nuove tecnologie, gli insegnanti di Informatica e di Inglese del Centro organizzano e tengono Corsi per gli adulti di inglese e di informatica. Il costo di tali lezioni per ogni iscritto è fissato a 60 euro per 20 incontri, quindi soli 3 euro l ora. Si precisa che la qualità dell insegnamento è molto apprezzata e ha numerosi estimatori nell ambito della cittadinanza budriese. La delibera sul contributo iscrizioni viene approvata all unanimità. DELIBERA N.10 7) La Presidente legge la lettera con cui il Comitato Festa dei Genitori dona all Istituto Comprensivo 50 tablet, destinati ad essere concessi in comodato d uso a Docenti che ne siano sprovvisti (presumibilmente nel numero di 40) e - i restanti finalizzati ad essere messi a disposizione delle Classi che ne faranno richiesta. Tali strumenti sono stati acquistati sia per ottimizzare l utilizzo del Registro elettronico (che dal corrente anno scolastico è stato adottato, con moltissime finalità didattiche e organizzative-gestionali, fra le quali quella di facilitare il Ricevimento delle famiglie e tutte le comunicazioni dei Genitori con gli Insegnanti e viceversa), sia per modernizzare la didattica (è imminente l attivazione di un convegno rivolto ai docenti per metterli al corrente di nuove e costruttive modalità di aggiornamento con il tablet). Una delle finalità del registro elettronico - e dell accesso ad esso con pass-word nell area valutazione dei Genitori - è promuovere la dematerializzazione del cartaceo. L ipotesi proposta dalla Dirigente, che vuole salvaguardare gli interessi di tutti, in merito alla stampa delle schede di valutazione degli alunni assolutamente necessarie. La proposta è che l Istituto Comprensivo distribuirà le schede di valutazione on-line per rendere digitali i documenti; si farà una stampa del documento solo per le famiglie che ne faranno richiesta. Si chiede ai Consiglieri la loro opinione su questa ipotesi. Si decide di procedere attraverso un adeguata consultazione. Si faranno sondaggi adeguati per venire a conoscere chi abbia necessità di avere i documenti in versione cartacea e solo a costoro verrà distribuita la stampa. In tal modo, si onorerà l impegno alla dematerializzazione, pur senza privare del dovuto supporto le famiglie che non fossero in grado di accedere al documento elettronico. La Dirigente precisa che la scelta del modello del tablet è stata fatta attraverso la consultazione di Docenti del Polo Giordano Bruno che lo scorso anno scolastico hanno utilizzato il software del Registro elettronico Spaggiari (lo stesso in uso quest anno nel nostro Istituto), degli esperti del software di Infoschool e di insegnanti competenti. Una volta individuate le caratteristiche tecniche che il tablet ideale avrebbe dovuto possedere, si è ricercato il prodotto con un approfondita indagine di mercato. Sia la scelta della tipologia di software per il Registro elettronico che il modello di tablet si sono rivelati ottimali e hanno trovato il diffuso apprezzamento di Insegnanti (grazie alle caratteristiche d uso intuitive e amichevoli del sistema, anche i tanti non esperti di nuove tecnologie hanno facilmente appreso le procedure d avvio e di gestione dei dati) ed esperti d informatica.

5 Si vota in favore della donazione di n. 50 tablet da parte del Comitato Festa della scuola e la delibera viene approvata all unanimità. DELIBERA N.11 8) Convenzione con il Comune di Budrio relativo alle palestre. La Dirigente legge il documento (quello che era stato inviato ai Consiglieri era una copia provvisoria, perché il Comune ha tardato ad inviare la versione definitiva). E un atto che la Dirigente ha chiesto perché prima era diversa la normativa sulla sicurezza. Pertanto ora, con l applicazione delle nuove norme contenute nel documento in oggetto, l autorizzazione alle Società Sportive per l utilizzo delle palestre, spetta al Comune e non più alla scuola. Si approva all unanimità. DELIBERA N. 12 9)Si richiedono al Consiglio d Istituto le autorizzazioni per effettuare visite d istruzione prima della presentazione del nuovo POF. Le insegnanti Strazzari e Pallaver hanno aderito ad un Progetto ( La transazione energetica ) assai articolato, che prevede una visita guidata al Museo del Patrimonio Industriale in data martedì 8 Ottobre 2013, cui seguiranno incontri con esperti nelle Classi. Anche la Prof.ssa Clemente chiede l autorizzazione ad una visita al Museo della Storia di Bologna, in data 7 Novembre 2013,con due Classi Seconde, sezioni A e B. La prof.ssa Marchigiani di Prima E desidera fare un uscita a Bologna nel mese di Ottobre e la prof.ssa Oliva, con la III A, una visita alla mostra a Palazzo d Accursio avente come argomento le conseguenze devastanti della bomba atomica. La Prof.ssa Cavallotti propone di demandare alla Dirigente Scolastica la responsabilità di autorizzazione delle uscite per visite d Istruzione. Si propone la presentazione di una futura delibera in cui si stabilisca che le uscite che si esauriscono nell arco di una giornata e che rientrino all interno di un certo chilometraggio possano essere approvate dalla Preside. Per il momento vengono approvate le visite d istruzione precedentemente citate, con delibera a voto unanime. DELIBERA N ) Richiesta utilizzo locali scuola media La Preside comunica che l insegnante Federica Zucchini di Molinella, molto seria e conosciuta sul territorio, chiede di attivare un corso di inglese per alunni di scuola dell infanzia e di scuola primaria, ad integrazione dell offerta formativa in orario extracurricolare. Chiede di attivare il corso in un locale della scuola media. Si approva all unanimità l istituzione di un corso di inglese per bambini frequentanti la scuola dell infanzia o la scuola primaria di Budrio e la concessione dell aula al piano terreno della scuola media due giorni alla settimana dalle ore alle ore L insegnante dovrà rendere i locali ordinati e puliti al termine delle attività. DELIBERA N )Varie ed eventuali La Presidente chiede di stabilire quando sarà il prossimo Consiglio e quali saranno i punti all OdG. La Preside risponde che presumibilmente si collocherà in una fascia compresa fra la seconda metà di Novembre e i primi giorni di Dicembre, per delibera POF e Piano Annuale,ma non è in grado di assicurarlo con certezza, in quanto è assente giustificata la

6 DSGA, dott.ssa Mannone, che potrebbe fare richiesta di delibere a scopi amministrativi o contabili. Essendo esaurita la discussione sui punti all OdG, la seduta è tolta alle ore 19. Il Segretario Pinardi Lorenza Il Presidente Valentini Maria

I nuovi orizzonti per l'istruzione degli Adulti. Bologna, 18 febbraio 2014

I nuovi orizzonti per l'istruzione degli Adulti. Bologna, 18 febbraio 2014 I nuovi orizzonti per l'istruzione degli Adulti Bologna, 18 febbraio 2014 DPR 263 del 29 ottobre 2012 Regolamento recante norme generali per la ridefinizione dell'assetto organizzativo didattico dei Centri

Dettagli

Il nuovo sistema dell Istruzione degli adulti è legge di Simone Giusti

Il nuovo sistema dell Istruzione degli adulti è legge di Simone Giusti Idee e materiali Organizzazione Il nuovo sistema dell Istruzione degli adulti è legge di Simone Giusti Con l emanazione della circolare ministeriale 36 e con la pubblicazione delle Linee guida per il passaggio

Dettagli

Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca

Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca Schema di regolamento recante Norme generali per la ridefinizione dell assetto organizzativo didattico dei Centri d istruzione per gli adulti, ivi compresi i corsi serali, ai sensi dell articolo 64, comma

Dettagli

Oggetto: Iscrizioni anno scolastico 2015/2016.

Oggetto: Iscrizioni anno scolastico 2015/2016. Prot. n. 7/A02a Reggio Calabria,02/01/2015 p.c. Ai Sigg. Genitori Alle Studentesse e agli Studenti Ai Sigg. Docenti All Albo Circolare n.154 Oggetto: Iscrizioni anno scolastico 2015/2016. Si comunica che,

Dettagli

da Centri Territoriali Permanenti Centri provinciali di Istruzione per Adulti di Augusta Marconi

da Centri Territoriali Permanenti Centri provinciali di Istruzione per Adulti di Augusta Marconi da Centri Territoriali Permanenti a Centri provinciali di Istruzione per Adulti di Augusta Marconi Introduzione QuickTime e un decompressore sono necessari per visualizzare quest'immagine. Attualmente

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Pasquale Sottocorno Via Monte Popera, 12-20138 Milano C.F. 97504710159 Tel. 0288446556

Istituto Comprensivo Statale Pasquale Sottocorno Via Monte Popera, 12-20138 Milano C.F. 97504710159 Tel. 0288446556 Istituto Comprensivo Statale Pasquale Sottocorno Via Monte Popera, 12-20138 Milano C.F. 97504710159 Tel. 0288446556 VERBALE DEL CONSIGLIO D ISTITUTO DEL 18 OTTOBRE 2012 L anno 2012 il giorno 18 del mese

Dettagli

ISTRUZIONE DEGLI ADULTI (D.P.R 263/2012) LINEE GUIDA PER IL PASSAGGIO AL NUOVO ORDINAMENTO

ISTRUZIONE DEGLI ADULTI (D.P.R 263/2012) LINEE GUIDA PER IL PASSAGGIO AL NUOVO ORDINAMENTO ISTRUZIONE DEGLI ADULTI (D.P.R 263/2012) **** LINEE GUIDA PER IL PASSAGGIO AL NUOVO ORDINAMENTO (Art.11, comma 10, D.P.R 263/2012) I risultati di apprendimento attesi in esito ai percorsi di alfabetizzazione

Dettagli

VERBALE DEL CONSIGLIO D ISTITUTO N 02 DEL 06/12/2012

VERBALE DEL CONSIGLIO D ISTITUTO N 02 DEL 06/12/2012 Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca Istituto comprensivo AUGUSTO- console Segreteria: tel\fax 081 5709782 Web: www.scuolaaugusto.it E_mail: naic8d500e@istruzione.it naic8d500e@pec.istruzione.it

Dettagli

2 CENTRO TERRITORIALE PERMANENTE PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA

2 CENTRO TERRITORIALE PERMANENTE PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA Ministero dell Istruzione Università e Ricerca Istituto Comprensivo Statale Via Tiburtina Antica 25 2 Centro Territoriale Permanente Via Tiburtina Antica 25, 00185 Roma 11 Distr. Tel. 06 491777 - Fax 06

Dettagli

Svolge le funzioni di segretaria la prof.ssa Argentieri Giovanna. Delibera n. 120 IL CONSIGLIO D ISTITUTO

Svolge le funzioni di segretaria la prof.ssa Argentieri Giovanna. Delibera n. 120 IL CONSIGLIO D ISTITUTO Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca Istituto Comprensivo A.GRAMSCI Via Ada Negri, 44-26837 Mulazzano Tel: 02 989137 - Fax: 02 98879187 www.icmulazzano.gov.it C.F. 92537730159 e-mail

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l istruzione Direzione generale per l istruzione e formazione tecnica superiore e per i rapporti con i sistemi formativi delle

Dettagli

Accordo di Rete. fra i CTP della provincia di Modena

Accordo di Rete. fra i CTP della provincia di Modena Accordo di Rete fra i CTP della provincia di Modena 1 L anno duemilanove il giorno 22 gennaio 2010 i Dirigenti Scolastici - Stentarelli Claudio CTP di Carpi - Campagnoli Paola CTP di Mirandola - Calanchi

Dettagli

I. C. - AZZANO S. PAOLO

I. C. - AZZANO S. PAOLO Ministero della Pubblica Istruzione I. C. - AZZANO S. PAOLO Via don Gonella, 4 24052 AZZANO S. PAOLO TEL. 035 530078 FA 035 530791 INDIRIZZO INTERNET: www.azzanoscuole.gov.it E-MAIL bgic82300dstruzione.it

Dettagli

LICEO ARTISTICO DI VERONA CORSO SERALE

LICEO ARTISTICO DI VERONA CORSO SERALE LICEO ARTISTICO DI VERONA CORSO SERALE Premessa Il CORSO SERALE del Liceo Artistico statale di Verona Nani Boccioni, che prende avvio nell a.s. 2014/15, intende rispondere ai bisogni di un utenza particolare,

Dettagli

della L.R. n. 28/2001 e codificato secondo quanto previsto dal D.Lgs. 118/2011;

della L.R. n. 28/2001 e codificato secondo quanto previsto dal D.Lgs. 118/2011; 14208 della L.R. n. 28/2001 e codificato secondo quanto previsto dal D.Lgs. 118/2011; di comunicare la presente deliberazione al Consiglio regionale ai sensi dell art. 42 della L.R. n. 28/2001 e successive

Dettagli

Verbale del Consiglio d Istituto n 2

Verbale del Consiglio d Istituto n 2 Verbale del Consiglio d Istituto n 2 In data 11/01/2013, nell aula della Classe II E della Scuola Media dell Istituto Comprensivo di Budrio si è tenuta la seconda riunione del CdI dell anno scolastico

Dettagli

SEDUTA N. 3 DEL 13/2/2013

SEDUTA N. 3 DEL 13/2/2013 ISTITUTO COMPRENSIVO PINOCCHIO MONTESICURO Via Montagnola 105-60127 ANCONA Tel. 071 85718 - Fax 071 2834597 - Cod. fisc. 80024880421 e-mail: info@pinocchio-montesicuro.it SEDUTA N. 3 DEL 13/2/2013 Il giorno,

Dettagli

Consiglio di Istituto A.S. 2013/14 - Verbale n.7

Consiglio di Istituto A.S. 2013/14 - Verbale n.7 Ministero della Pubblica Istruzione ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA DELL INFANZIA, PRIMARIA E SEC. DI I GRADO Via Roma, 116-23023 CHIESA IN VALMALENCO (SO) Consiglio di Istituto A.S. 2013/14 - Verbale n.7

Dettagli

Istituto Comprensivo di Scuola dell Infanzia Primaria Secondaria di I grado I. Nievo Comuni di Cinto Caomaggiore Gruaro - Pramaggiore

Istituto Comprensivo di Scuola dell Infanzia Primaria Secondaria di I grado I. Nievo Comuni di Cinto Caomaggiore Gruaro - Pramaggiore OGGETTO: Schema di sintesi del Protocollo per l accoglienza e l inserimento degli alunni stranieri, proposto dalla Commissione Intercultura, a.s. 2008-2009 Capitolo di protocollo ISCRIZIONE AMBITO AMMINISTRATIVO

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA A. MANZONI Via IV novembre

SCUOLA PRIMARIA A. MANZONI Via IV novembre SCUOLA PRIMARIA A. MANZONI Via IV novembre 11 classi 40 ore settimanali INSEGNANTI: n 20 per il tempo pieno n 1 specialista per religione cattolica n 1 specialista di lingua inglese n 2 di sostegno PERSONALE

Dettagli

Circ. n.223 - Allegato Porto Cesareo, 02/06/2015

Circ. n.223 - Allegato Porto Cesareo, 02/06/2015 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE PORTO CESAREO Via Piccinni, 10 Tel. e Fax 0833-569105 C.F. 91012680756 mail leic831006@istruzione.it mail certificata leic831006@pec.istruzione.it sito: www.icportocesareo.gov.it

Dettagli

P.O.F. IN SINTESI. L Istituto Comprensivo e la sua organizzazione ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI RESANA (TV) a.s. 2014-2015

P.O.F. IN SINTESI. L Istituto Comprensivo e la sua organizzazione ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI RESANA (TV) a.s. 2014-2015 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI RESANA (TV) L Istituto Comprensivo e la sua organizzazione DIRIGENTE SCOLASTICO Prof. Stefano Marconato COLLABORATORE DEL D.S. Prof. Annarosa Pivato RESPONSABILI DI PLESSO

Dettagli

VADEMECUM PER L INSEGNANTE DI SOSTEGNO

VADEMECUM PER L INSEGNANTE DI SOSTEGNO ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE SEVERI-GUERRISI GIOIA TAURO/PALMI Via Galluppi,1 89013 GIOIA TAURO (RC) TEL. SEGR. 0966/51810 fax 0966/504179 Cod. Fisc. 82000920809 VADEMECUM PER L INSEGNANTE DI SOSTEGNO

Dettagli

Verbale n.10 del Consiglio d Istituto

Verbale n.10 del Consiglio d Istituto Verbale n.10 del Consiglio d Istituto Il giorno 22/09/ 2014, alle ore 16.30, nella sala riunioni della scuola Primaria di via Merlini 8, si è riunito, su convocazione ordinaria, il Consiglio d Istituto

Dettagli

ACCORDO di RETE ISTITUTI SUPERIORI per lo sviluppo dell offerta formativa Educazione degli Adulti

ACCORDO di RETE ISTITUTI SUPERIORI per lo sviluppo dell offerta formativa Educazione degli Adulti ACCORDO di RETE ISTITUTI SUPERIORI per lo sviluppo dell offerta formativa Educazione degli Adulti VISTO La legge 59/97 articolo 21, recante norme sull autonomia delle istituzioni scolastiche L O.M. 455/97

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO BAGNOLO SAN VITO Via Matteotti, 23 46031 BAGNOLO SAN VITO

ISTITUTO COMPRENSIVO BAGNOLO SAN VITO Via Matteotti, 23 46031 BAGNOLO SAN VITO ISTITUTO COMPRENSIVO BAGNOLO SAN VITO Via Matteotti, 23 46031 BAGNOLO SAN VITO ESTRATTO DEL VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO DI ISTITUTO n. 16 Numero Consiglieri eletti nel Consiglio di Istituto

Dettagli

PUNTO N. 3 O.D.G.= P.A. 2015. DELIBERA N.

PUNTO N. 3 O.D.G.= P.A. 2015. DELIBERA N. Istituto Comprensivo FRANCESCO BERNI di scuola Infanzia Primaria e Secondaria 1 grado piazza A. La Marmora,1-51035 Lamporecchio Tel. 0573/803472 fax 0573/803473 e-mail: ptic81800q@istruzione.it ; ptic81800q@pec.istruzione.it

Dettagli

Verbale n.5. Consiglio d Istituto del 22 ottobre 2013

Verbale n.5. Consiglio d Istituto del 22 ottobre 2013 Verbale n.5 Consiglio d Istituto del 22 ottobre 2013 Alle ore 18 di martedì 22 ottobre 2013, a seguito di convocazione e sotto la presidenza della Vicepresidente sig.ra Pamela Como, si riunisce il Consiglio

Dettagli

OGGETTO: Calendario del Piano Annuale delle Attività A.S. 2015/16

OGGETTO: Calendario del Piano Annuale delle Attività A.S. 2015/16 ISTITUTO COMPRENSIVO DI SAN MARCELLINO A tutto il personale docente Al D.S.G.A. OGGETTO: Calendario del Piano Annuale delle Attività A.S. 2015/16 Consigli di classe/ Riunioni èquipe pedagogiche - Collegi

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Ottavio Gravina De Cruyllas

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Ottavio Gravina De Cruyllas PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI L importanza di un protocollo di accoglienza L adozione di un Protocollo di Accoglienza consente di attuare in modo operativo le indicazioni stabilite

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE GIUSEPPE MONTEZEMOLO

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE GIUSEPPE MONTEZEMOLO MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE GIUSEPPE MONTEZEMOLO Via Andrea di Bonaiuto, 16-00142 Roma tel. 06 5030846 fax 06 51963016 e mail: rmic83000q@istruzione.it

Dettagli

VERBALE N. 10. Giustificati gli assenti e riconosciuta la validità della riunione si passa alla discussione del seguente. ORDINE DEL GIORNO:

VERBALE N. 10. Giustificati gli assenti e riconosciuta la validità della riunione si passa alla discussione del seguente. ORDINE DEL GIORNO: VERBALE N. 10 Il giorno 03 del mese di Novembre dell anno 2014, alle ore 16,30 presso i locali dell I.T.I.S. di Lauria, a seguito di regolare convocazione si è riunito il Consiglio di Istituto. Sono intervenuti

Dettagli

SEDUTA n. 6-13.10.2005 Il giorno 13/10/05 alle ore 17 è riunito il Consiglio di Istituto della S.M.S.S. G. Mazzini, presso la sede di Roma, via delle

SEDUTA n. 6-13.10.2005 Il giorno 13/10/05 alle ore 17 è riunito il Consiglio di Istituto della S.M.S.S. G. Mazzini, presso la sede di Roma, via delle SEDUTA n. 6-13.10.2005 Il giorno 13/10/05 alle ore 17 è riunito il Consiglio di Istituto della S.M.S.S. G. Mazzini, presso la sede di Roma, via delle Carine 2, convocato con il seguente ordine del giorno:

Dettagli

VERBALE N. 17 DELLA SEDUTA DEL CONSIGLIO DI ISTITUTO DEL GIORNO 30 GIUGNO 2014

VERBALE N. 17 DELLA SEDUTA DEL CONSIGLIO DI ISTITUTO DEL GIORNO 30 GIUGNO 2014 VERBALE N. 17 DELLA SEDUTA DEL CONSIGLIO DI ISTITUTO DEL GIORNO 30 GIUGNO 2014 MEMBRI PRESENTE ASSENTE Canolla Fabrizio (Dirigente) Farris Miriam Elisabetta (Presidente) Renusi Riccardo (Vicepresidente)

Dettagli

ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE P. HENSEMBERGER. Oggetto : Informazioni e disposizioni sulla vita della scuola.

ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE P. HENSEMBERGER. Oggetto : Informazioni e disposizioni sulla vita della scuola. ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE P. HENSEMBERGER ISTITUTO TECNICO : Elettrotecnica, Informatica, Meccanica e Meccatronica LICEO SCIENTIFICO SCIENZE APPLICATE Via Berchet 2-20900 Monza 039324607 - Fax 039322122

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO POLO 3. Via Marzano - 73048 NARDO (LECCE)

ISTITUTO COMPRENSIVO POLO 3. Via Marzano - 73048 NARDO (LECCE) ISTITUTO COMPRENSIVO POLO 3 Via Marzano - 73048 NARDO (LECCE) Tel. 0833/871713 Fax 0833/871774 C.F. 91025810754 Sito Web: www.comprensivonardo3.gov.it VERBALE DEL CONSIGLIO DI ISTITUTO n o 14 Verbale letto,

Dettagli

relativo alla seduta del CONSIGLIO DI ISTITUTO costituito a norma dell art. 5 del D.P.R. 31.05.1974 n. 416 nominato per il triennio 2013/2016.

relativo alla seduta del CONSIGLIO DI ISTITUTO costituito a norma dell art. 5 del D.P.R. 31.05.1974 n. 416 nominato per il triennio 2013/2016. LICEO SCIENTIFICO STATALE LORENZO MASCHERONI 24124 BERGAMO (BG) Via A. Da ROSCIATE, 21/A -Tel. 035-237076 - Fax 035-234283 e-mail: BGPS05000B@istruzione.it - sito internet: http://www.liceomascheroni.it

Dettagli

(Collegio Docenti del / /2012)

(Collegio Docenti del / /2012) Codice Fiscale: 80014050357 CM: CMRETD02000L Vìa Prati, 2 42015 Correggio (RE) Tel. 0522 693271 Fax 0522 632119 Sito Web: www.einaudicorreggio.gov.it e mail: info@einaudicorreggio.gov.it e mail certificata:

Dettagli

LICEO CLASSICO STATALE "VITTORIO EMANUELE II" P A L E R M O REGOLAMENTO VIAGGI DI ISTRUZIONE

LICEO CLASSICO STATALE VITTORIO EMANUELE II P A L E R M O REGOLAMENTO VIAGGI DI ISTRUZIONE Pagina1 LICEO CLASSICO STATALE "VITTORIO EMANUELE II" P A L E R M O REGOLAMENTO VIAGGI DI ISTRUZIONE PREMESSA L intera gestione,organizzazione e attuazione, delle visite guidate e dei viaggi di istruzione

Dettagli

Istituto d Istruzione Secondaria Superiore F. Ferrara. di Palermo. Via G. Sgarlata, 11-90133 Palermo - 091 332721-091 32 1818

Istituto d Istruzione Secondaria Superiore F. Ferrara. di Palermo. Via G. Sgarlata, 11-90133 Palermo - 091 332721-091 32 1818 Istituto d Istruzione Secondaria Superiore F. Ferrara di Palermo Via G. Sgarlata, 11-90133 Palermo - 091 332721-091 32 1818 Circ.n. Prot.n. Del 12 maggio 2011 Ai docenti Agli alunni Ai genitori degli alunni

Dettagli

INCONTRO GENITORI STUDENTI CLASSI PRIME

INCONTRO GENITORI STUDENTI CLASSI PRIME INCONTRO GENITORI STUDENTI CLASSI PRIME 17 settembre 2011 Il filosofo Aristotele, chiama schole, scuola, il periodo che viene concessa all infanzia e all adolescenza degli uomini liberi prima dell inizio

Dettagli

Il sistema scolastico italiano

Il sistema scolastico italiano Il sistema scolastico italiano Prof. Antonella Centomo Corso di formazione per mediatori culturali ULSS 5 La scuola nella Costituzione Art.9. La Repubblica promuove lo sviluppo della cultura e la ricerca

Dettagli

Progetto 5. Formazione, discipline e continuità

Progetto 5. Formazione, discipline e continuità Istituto Comprensivo Statale Lorenzo Bartolini di Vaiano Piano dell Offerta Formativa Scheda di progetto Progetto 5 Formazione, discipline e continuità I momenti dedicati all aggiornamento e all autoaggiornamento

Dettagli

RICONOSCIMENTO, VALIDAZIONE E CERTIFICAZIONE DELLE COMPETENZE PER L APPRENDIMENTO PERMANENTE. CON QUALI COMPETENZE?

RICONOSCIMENTO, VALIDAZIONE E CERTIFICAZIONE DELLE COMPETENZE PER L APPRENDIMENTO PERMANENTE. CON QUALI COMPETENZE? Convegno Nazionale RICONOSCIMENTO, VALIDAZIONE E CERTIFICAZIONE DELLE COMPETENZE PER L APPRENDIMENTO PERMANENTE. CON QUALI COMPETENZE? Con il patrocinio della Convegno Nazionale Riconoscimento, validazione

Dettagli

PROVINCIA DI ROMA COMMISSARIO STRAORDINARIO

PROVINCIA DI ROMA COMMISSARIO STRAORDINARIO Deliberazione C.S. n. 319 del 20.11.2013 Riproduzione dell originale firmato digitalmente PROVINCIA DI ROMA COMMISSARIO STRAORDINARIO L anno duemilatredici il giorno venti del mese di novembre, alle ore

Dettagli

Prot. n 5701/C24e Bologna, 23 ottobre 2015

Prot. n 5701/C24e Bologna, 23 ottobre 2015 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE N. 17 Codice Fiscale: 91313540378 Cod. Mecc. BOIC87600X Scuola Secondaria di I Grado G.B. GANDINO BOMM876011 Scuola Primaria T. GUIDI BOEE876012- Scuola Infanzia T. GUIDI BOAA87600Q

Dettagli

A TUTTI GLI STUDENTI E ALLE LORO FAMIGLIE AGLI STUDENTI DEL CORSO SERALE E p.c. A TUTTO IL PERSONALE SCOLASTICO AL SITO WEB

A TUTTI GLI STUDENTI E ALLE LORO FAMIGLIE AGLI STUDENTI DEL CORSO SERALE E p.c. A TUTTO IL PERSONALE SCOLASTICO AL SITO WEB ISTITUTO PROFESSIONALE DI STATO PER I SERVIZI COMMERCIALI E PER I SERVIZI PER L ENOGASTRONOMIA E L OSPITALITA ALBERGHIERA CESARE MUSATTI 30031 Dolo (VE) Via Rinascita, 3 tel041410900 fax 041412863verh03000v@istruzione.itwww.musatti.venezia.provincia.it

Dettagli

REGOLAMENTO DELL ATTIVITA SCOLASTICA

REGOLAMENTO DELL ATTIVITA SCOLASTICA Pag. 1 di 5 SCUOLA D INFANZIA E PRIMARIA Il presente regolamento fa riferimento al testo Regolamento dell attività scolastica, redatto da CIOFS SCUOLA, aggiornato al 06 settembre 2008, depositato presso

Dettagli

Verbale della riunione del CONSIGLIO D ISTITUTO del giorno 8 ottobre 2015

Verbale della riunione del CONSIGLIO D ISTITUTO del giorno 8 ottobre 2015 MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO - Distretto XIX ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE GIUSEPPE MONTEZEMOLO Via Andrea di Bonaiuto, 16-00142 Roma

Dettagli

CONSIGLIO DI ISTITUTO

CONSIGLIO DI ISTITUTO LICEO STATALE Giovanni Pascoli Viale Don Minzoni, 58 50129 FIRENZE Tel. 055/572370 Fax 055/589734 Sito WEB: www.liceopascoli.it E-Mail : info@ liceopascoli.it Codice ministeriale: FIPM02000L Codice fiscale

Dettagli

CONSIGLIO DI ISTITUTO DEL 30 giugno 2014 DELIBERA N 68

CONSIGLIO DI ISTITUTO DEL 30 giugno 2014 DELIBERA N 68 CONSIGLIO DI ISTITUTO DEL 30 giugno 2014 DELIBERA N 68 Punto 1 Lettura e approvazione del verbale della seduta precedente Il Presidente procede alla lettura del verbale della seduta precedente. Il Consiglio

Dettagli

CURRICOLO SCUOLA PRIMARIA BAROLO

CURRICOLO SCUOLA PRIMARIA BAROLO CURRICOLO SCUOLA PRIMARIA BAROLO L ISTITUZIONE SCOLASTICA E IL NUOVO SISTEMA DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE L Istituzione Scolastica ha proceduto alla definizione del proprio Curricolo operando l essenzializzazione

Dettagli

Oggetto: informativa inerente il versamento delle tasse scolastiche obbligatorie e del contributo volontario di Istituto

Oggetto: informativa inerente il versamento delle tasse scolastiche obbligatorie e del contributo volontario di Istituto Oggetto: informativa inerente il versamento delle tasse scolastiche obbligatorie e del contributo volontario di Istituto Certa che un dialogo trasparente, costruttivo e costante con le famiglie contribuisca

Dettagli

Adult Education. I Centri Provinciali per l Istruzione degli Adulti (CPIA)

Adult Education. I Centri Provinciali per l Istruzione degli Adulti (CPIA) Adult Education I Centri Provinciali per l Istruzione degli Adulti (CPIA) Il contesto Europeo Circa il 75% degli adulti (tra i 25 e i 64 anni) in Europa hanno completato un percorso di istruzione secondaria

Dettagli

CONSIGLIO DI ISTITUTO. ARGOMENTO ALL O.D.G.: n. delibera Testo delibera esito votazione

CONSIGLIO DI ISTITUTO. ARGOMENTO ALL O.D.G.: n. delibera Testo delibera esito votazione SEDUTA DEL 12/11/2013 LICEO STATALE Giovanni Pascoli Viale Don Minzoni, 58 50129 FIRENZE Tel. 055/572370 Fax 055/589734 Sito WEB: www.liceopascoli.it E-Mail : info@ liceopascoli.it Codice ministeriale:

Dettagli

VERBALE CONSIGLIO D ISTITUTO N 19

VERBALE CONSIGLIO D ISTITUTO N 19 1 IST. PROF.LE DI STATO PER I SERV. ALBERGHIERI E DELLA RISTORAZIONE "MANLIO ROSSI-DORIA" Via Valle Mecca 83100 AVELLINO - Tel. 0825/781317 Fax 0825/38816 Presid. 082524675 Succursale - Via Morelli e Silvati

Dettagli

LICEO DELLE SCIENZE UMANE opzione economico sociale CORSO SERALE

LICEO DELLE SCIENZE UMANE opzione economico sociale CORSO SERALE Liceo Antonio Rosmini - Trento LICEO DELLE SCIENZE UMANE opzione economico sociale CORSO SERALE ISCRIZIONE Il Liceo delle Scienze umane opz. economico sociale corso serale è rivolto a studenti che abbiano

Dettagli

CORSO SERALE - LINEE GUIDA

CORSO SERALE - LINEE GUIDA CORSO SERALE - LINEE GUIDA 1. ASPETTI GENERALI Dal 31 agosto 2015, con l entrata in vigore del D.P.R. n.263 del 29 ottobre 2012 e le successive circolari ministeriali, i corsi serali, i CTP, i corsi di

Dettagli

Comune di Novedrate. Provincia di Como VERBALE DI DELIBERAZIONE N 51 DELLA GIUNTA COMUNALE

Comune di Novedrate. Provincia di Como VERBALE DI DELIBERAZIONE N 51 DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA Comune di Novedrate Provincia di Como VERBALE DI DELIBERAZIONE N 51 DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: PROTOCOLLO D'INTESA PER IL COORDINAMENTO E LA GESTIONE DELLE POLITICHE E DELLE AZIONI PER L'EDUCAZIONE

Dettagli

SCUOLE DELL INFANZIA, PRIMARIA E SECONDARIA DI I GRADO

SCUOLE DELL INFANZIA, PRIMARIA E SECONDARIA DI I GRADO MINISTERO ISTRUZIONE UNIVERSITÀ RICERCA DIREZIONE REGIONALE TOSCANA UFFICIO TERRITORIALE DI AREZZO ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MATERNA ELEMENTARE MEDIA DI CIVITELLA IN VAL DI CHIANA INFORMAZIONI ESSENZIALI

Dettagli

1.LETTURA ED APPROVAZIONE DEL VERBALE DELLA SEDUTA PRECEDENTE;

1.LETTURA ED APPROVAZIONE DEL VERBALE DELLA SEDUTA PRECEDENTE; Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Istituto Comprensivo di Brivio Scuole statali dell infanzia-primaria-secondaria di I grado - Comuni di Airuno e Brivio Via Como n.83 Loc. Selvette

Dettagli

a.s. 2014-15 VERBALE N. 1

a.s. 2014-15 VERBALE N. 1 a.s. 2014-15 VERBALE N. 1 Il giorno 09 ottobre 2014 alle ore 16.00 presso la Presidenza dell IC Bregante - Volta via Gobetti n. 45, si è riunito il Consiglio di Istituto, regolarmente convocato con Comunicazione

Dettagli

"Falcone Borsellino" Istituto Comprensivo Statale di scuola primaria e secondaria di primo grado

Falcone Borsellino Istituto Comprensivo Statale di scuola primaria e secondaria di primo grado Istituto Comprensivo Statale di scuola primaria e secondaria di primo grado "Falcone Borsellino" Via Dante Alighieri 16-37011 Bardolino (VR)- Italia tel.045 7210155 - fax 045 6228114 - A tutti i docenti

Dettagli

RIFORMA DELLA SCUOLA LE NOVITA DELLA LEGGE 107/2015

RIFORMA DELLA SCUOLA LE NOVITA DELLA LEGGE 107/2015 RIFORMA DELLA SCUOLA LE NOVITA DELLA LEGGE 107/2015 A cura di Alessandro Giuliani 1 1 AGOSTO 2015 TECNICA DELLA SCUOLA IL PROVVEDIMENTO IN SINTESI Un offerta formativa più ricca e flessibile per gli studenti

Dettagli

VERBALE CONSIGLIO D ISTITUTO N 13

VERBALE CONSIGLIO D ISTITUTO N 13 1 IST. PROF.LE DI STATO PER I SERV. ALBERGHIERI E DELLA RISTORAZIONE "MANLIO ROSSI-DORIA" Via Valle Mecca 83100 AVELLINO - Tel. 0825/781317 Fax 0825/38816 Presid. 082524675 Succursale - Via Morelli e Silvati

Dettagli

LA FORMAZIONE DELLE CLASSI A.S. 2013/2014

LA FORMAZIONE DELLE CLASSI A.S. 2013/2014 LA FORMAZIONE DELLE CLASSI A.S. 2013/2014 CRITERI GENERALI PER LA FORMAZIONE DELLE CLASSI La formazione delle classi e l assegnazione delle risorse di organico deve essere coerente: - con gli interventi

Dettagli

Scuola dell infanzia di Ponte Ronca via Risorgimento 217

Scuola dell infanzia di Ponte Ronca via Risorgimento 217 ISTITUTO COMPRENSIVO di ZOLA PREDOSA segreteria: Via Albergati 30 40069 Zola Predosa (BO) Tel. 051/755355 755455 - Fax 051/753754 E-mail: BOIC86400N@istruzione.it Pec : boic86400n@pec.istruzione.it sito

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2014 2015 VERBALE CONSIGLIIO DI ISTITUTO N 2

ANNO SCOLASTICO 2014 2015 VERBALE CONSIGLIIO DI ISTITUTO N 2 ANNO SCOLASTICO 2014 2015 VERBALE CONSIGLIIO DI ISTITUTO N 2 Il giorno 15/10/14 alle ore 16,30, regolarmente convocato, si è riunito il Consiglio D Istituto; in apertura di seduta sono presenti tutti i

Dettagli

Verbale seduta Consiglio d Istituto I.C. via Legnano 92 del 18 settembre 2014 Pagina 1 di 6

Verbale seduta Consiglio d Istituto I.C. via Legnano 92 del 18 settembre 2014 Pagina 1 di 6 Il giorno 18 settembre 2014 alle ore 21.00, regolarmente convocato come da protocollo n.1290, si è riunito il Consiglio d Istituto dell I.C. di via Legnano presso la Scuola C. Correnti di via Legnano 92

Dettagli

Prot. N. 7349/A22 /C41 Perugia, 19/07/2013

Prot. N. 7349/A22 /C41 Perugia, 19/07/2013 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE VOLUMNIO CENTRO TERRITORIALE PERMANENTE C E N T R O T E R R I T O R I A L E P E R M A N E N T E PER L'ISTRUZIONE E LA FORMAZIONE IN ETA' ADULTA VIA CESTELLINI N. 3 06135 PONTE

Dettagli

Verbale n. 1. COLLEGIO dei DOCENTI 1 settembre 2015

Verbale n. 1. COLLEGIO dei DOCENTI 1 settembre 2015 Verbale n. 1 COLLEGIO dei DOCENTI 1 settembre 2015 Il giorno 1 settembre 2015, alle ore dieci e trenta, presso i locali della Scuola Primaria sita in Via Mazzini a Tollo, in seguito a regolare convocazione

Dettagli

Verbale n. 7 A.S. 2014-15 Triennio 2013-2016

Verbale n. 7 A.S. 2014-15 Triennio 2013-2016 Verbale n. 7 A.S. 2014-15 Triennio 2013-2016 Il giorno 27 ottobre 2014 alle ore 16.00, nella Sala Docenti del Liceo classico statale G. Palmieri di Lecce, si riunisce il Consiglio d Istituto, convocato

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO G. BENTIVOGLIO. Via Salvo d Acquisto, 5/7 44028 Poggio Renatico (Fe)

ISTITUTO COMPRENSIVO G. BENTIVOGLIO. Via Salvo d Acquisto, 5/7 44028 Poggio Renatico (Fe) ISTITUTO COMPRENSIVO G. BENTIVOGLIO Via Salvo d Acquisto, 5/7 44028 Poggio Renatico (Fe) Tel. 0532/829808 Fax 0532/829512 Cod. Mecc. FEIC80500L C.F./93076170385 E-mail: feic80500l@istruzione.it PEC: feic80500l@pec.istruzione.it

Dettagli

LICEO DELLE SCIENZE UMANE E LINGUISTICO LICEO SOCIOPSICOPEDAGOGICO LICEO SCIENZE SOCIALI LICEO LINGUISTICO

LICEO DELLE SCIENZE UMANE E LINGUISTICO LICEO SOCIOPSICOPEDAGOGICO LICEO SCIENZE SOCIALI LICEO LINGUISTICO LICEO DELLE SCIENZE UMANE E LINGUISTICO LICEO SOCIOPSICOPEDAGOGICO LICEO SCIENZE SOCIALI LICEO LINGUISTICO G. BIANCHI DOTTULA BARI C.so Mazzini 114 tel. 080/5277834 fax 0805277535 c.f. 80023110721 www.imbianchidottula.bari.it

Dettagli

P.TOSCANELLI OSTIA LIDO ROMA CORSO SERALE. L Istituto P.TOSCANELLI vanta una esperienza ultraventennale nell ambito della promozione degli adulti.

P.TOSCANELLI OSTIA LIDO ROMA CORSO SERALE. L Istituto P.TOSCANELLI vanta una esperienza ultraventennale nell ambito della promozione degli adulti. ITCG P.TOSCANELLI OSTIA LIDO ROMA A.S. 2014/2015 CORSO SERALE FINALITA GENERALI L Istituto P.TOSCANELLI vanta una esperienza ultraventennale nell ambito della promozione degli adulti. Alla luce delle mutazioni

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO DI ISTITUTO DEL.N. 46. OGGETTO: approvazione verbale seduta del 27-11-2014

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO DI ISTITUTO DEL.N. 46. OGGETTO: approvazione verbale seduta del 27-11-2014 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE 1 Via Umberto I n. 5-35028 PIOVE DI SACCO (PD) TEL. 049/9702922 fax 049/9708471 COD. MECC. PDIC8AA004 - COD. FISCALE 92258450284 e-mail: pdic8aa004@istruzione.it pec: PDIC8AA004@PEC.ISTRUZIONE.IT

Dettagli

ESTRATTO DELLE DELIBERE VERBALE N. 8 CONSIGLIO DI ISTITUTO SEDUTA DEL 3/10/2014

ESTRATTO DELLE DELIBERE VERBALE N. 8 CONSIGLIO DI ISTITUTO SEDUTA DEL 3/10/2014 MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO Istituto Comprensivo Via Belforte del Chienti Cod. Mecc.RMIC8EQ00G C.F. 97712620588 Via Belforte del

Dettagli

CONSIGLIO D ISTITUTO

CONSIGLIO D ISTITUTO , MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO COMPRENSIVO D I B A S S A N O R O M A N O Via San Gratiliano, 20 01030 Bassano Romano (VT)

Dettagli

Programma Integrato Urbano PIU Europa CITTA di AVELLINO

Programma Integrato Urbano PIU Europa CITTA di AVELLINO Programma Integrato Urbano PIU Europa CITTA di AVELLINO Cabina di Regia del 26 gennaio 2009 Regolamento per l organizzazione ed il funzionamento della Cabina di Regia Città di Avellino Programma Integrato

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO E.F.di SAVOIA di CASORATE PRIMO. Verbale della seduta del C.d.I del 12.02.2015

ISTITUTO COMPRENSIVO E.F.di SAVOIA di CASORATE PRIMO. Verbale della seduta del C.d.I del 12.02.2015 ISTITUTO COMPRENSIVO E.F.di SAVOIA di CASORATE PRIMO Verbale della seduta del C.d.I del 12.02.2015 Il giorno 12.02.2015, alle ore 17.30, presso i locali della scuola secondaria di Casorate Primo, è convocato

Dettagli

REGOLAMENTO CORSO SERALE

REGOLAMENTO CORSO SERALE Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO Istituto Tecnico Economico Libero de Libero Amministrazione Finanza e Marketing - Sistemi Informativi

Dettagli

COMUNE DI ROVIGO VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO CON I POTERI DELLA GIUNTA COMUNALE DLGC/2014/132 O G G E T T O

COMUNE DI ROVIGO VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO CON I POTERI DELLA GIUNTA COMUNALE DLGC/2014/132 O G G E T T O COMUNE DI ROVIGO VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO CON I POTERI DELLA GIUNTA COMUNALE DLGC/2014/132 O G G E T T O Approvazione riorganizzazione dei Centri territoriali provinciali

Dettagli

BANDO PER IL FINANZIAMENTO DELLE ATTIVITÀ DIDATTICHE DI EDUCAZIONE INTERCULTURALE E DI ACCOGLIENZA DEGLI ALLIEVI STRANIERI (anno scolastico 2006/2007)

BANDO PER IL FINANZIAMENTO DELLE ATTIVITÀ DIDATTICHE DI EDUCAZIONE INTERCULTURALE E DI ACCOGLIENZA DEGLI ALLIEVI STRANIERI (anno scolastico 2006/2007) BANDO PER IL FINANZIAMENTO DELLE ATTIVITÀ DIDATTICHE DI EDUCAZIONE INTERCULTURALE E DI ACCOGLIENZA DEGLI ALLIEVI STRANIERI (anno scolastico 2006/2007) Art. 1 Finalità e oggetto dell intervento 1. Sulla

Dettagli

REGOLAMENTO DEI VIAGGI DI ISTRUZIONE

REGOLAMENTO DEI VIAGGI DI ISTRUZIONE ISTITUTO TECNICO ECONOMICO STATALE M A C E D O N I O M E L L O N I Viale Maria Luigia, 9/a 43125 Parma Tel 0521.282239 Fax 0521.200567 ssmellon@scuole.pr.it www.itcmelloni.it ANNO SCOLASTICO 2013/2014

Dettagli

CALENDARIO SCUOLE PRIMARIE

CALENDARIO SCUOLE PRIMARIE Istituto Comprensivo Statale di scuola primaria e secondaria di primo grado "Falcone Borsellino" Via Dante Alighieri 16-37011 Bardolino (VR)- Italia tel.045 7210155 - fax 045 6228114 - Prot. n. 4192/F3a

Dettagli

MIUR.AOODRVEUff.4/ n. 16710_C27a Venezia, 29 dicembre 2014

MIUR.AOODRVEUff.4/ n. 16710_C27a Venezia, 29 dicembre 2014 MIUR.AOODRVEUff.4/ n. 16710_C27a Venezia, 29 dicembre 2014 Ai Dirigenti delle Scuole statali e paritarie di ogni ordine e grado del Veneto e p.c. Ai Dirigenti Amministrativi e tecnici della Direzione Generale

Dettagli

COMITATO GENITORI MONTE OLIMPINO DEL PLESSO DELLA SCUOLA DELL'INFANZIA, PRIMARIA E SECONDARIA DI COMO-MONTE OLIMPINO

COMITATO GENITORI MONTE OLIMPINO DEL PLESSO DELLA SCUOLA DELL'INFANZIA, PRIMARIA E SECONDARIA DI COMO-MONTE OLIMPINO COMITATO GENITORI MONTE OLIMPINO DEL PLESSO DELLA SCUOLA DELL'INFANZIA, PRIMARIA E SECONDARIA DI COMO-MONTE OLIMPINO STATUTO ART. 1 - COSTITUZIONE E FINALITA Il COMITATO GENITORI MONTEOLIMPINO dei PLESSI

Dettagli

DOCUMENTO DI LINEE D INDIRIZZO DEL DIRIGENTE SCOLASTICO A.S.

DOCUMENTO DI LINEE D INDIRIZZO DEL DIRIGENTE SCOLASTICO A.S. MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO I.C. NUOVO PONTE DI NONA - VIA GASTINELLI N. 58-00132 ROMA TEL. 06/22180417- fax: 06/22188121 C.M.RMIC8CR006

Dettagli

VERBALE N 18 RIUNIONE DEL CONSIGLIO D ISTITUTO DEL 27/11/2013

VERBALE N 18 RIUNIONE DEL CONSIGLIO D ISTITUTO DEL 27/11/2013 VERBALE N 18 RIUNIONE DEL CONSIGLIO D ISTITUTO DEL 27/11/2013 Il giorno 27 novembre 2013 alle ore 18.00, presso la scuola secondaria di primo grado di Borgoricco G. Ungaretti, viale Europa n. 14, si è

Dettagli

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE LEND TRENTO

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE LEND TRENTO STATUTO DELL ASSOCIAZIONE LEND TRENTO Art 1 Denominazione e sede dell associazione 1. È costituita l Associazione culturale e professionale degli operatori delle istituzioni scolastiche e formative lend

Dettagli

VERBALE n.1 Anno scolastico 2015/2016

VERBALE n.1 Anno scolastico 2015/2016 VERBALE n.1 Anno scolastico 2015/2016 Il giorno 1 del mese di settembre 2015, alle ore 09.00, giusta convocazione prot. n.419 del 12/08/2015 nella Biblioteca del Liceo Scientifico Statale Fermi, in seduta

Dettagli

Liceo Scientifico Statale Filippo Lussana - Bergamo

Liceo Scientifico Statale Filippo Lussana - Bergamo Liceo Scientifico Statale Filippo Lussana - Bergamo REGOLAMENTO PER LA PROGRAMMAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI VISITE, VIAGGI DI ISTRUZIONE E SOGGIORNI SPORTIVO-AMBIENTALI ART. 1 (Definizione) Le visite e

Dettagli

CONSIGLIO D ISTITUTO

CONSIGLIO D ISTITUTO , MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO COMPRENSIVO D I B A S S A N O R O M A N O Via San Gratiliano, 20 01030 Bassano Romano (VT)

Dettagli

OGGETTO : Comunicato impegni inizio settembre 2015.

OGGETTO : Comunicato impegni inizio settembre 2015. Prot. N 4024/C23 Ariano Irpino 26/08/2015 A tutti i docenti dell IISS Ruggero II Loro sedi Per quanto di competenza alla DSGA Al personale ATA Al sito internet dell Istituto OGGETTO : Comunicato impegni

Dettagli

Unione Europea Fondo Sociale Europeo Con l Europa investiamo nel vostro futuro

Unione Europea Fondo Sociale Europeo Con l Europa investiamo nel vostro futuro ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE BESTA-GLORIOSI Via Generale Gonzaga n 94 Telef. e fax 0828/307483 Battipaglia (SA) Cod. meccanografico SAISO34OOP Cod. fiscale 82002030656. Indirizzo e-mail: SAIS03400P@ISTRUZIONE.IT

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RIASSETTO ORGANIZZATIVO E DIDATTICO DEI CENTRI PER L ISTRUZIONE DEGLI ADULTI MATERIALI

REGOLAMENTO PER IL RIASSETTO ORGANIZZATIVO E DIDATTICO DEI CENTRI PER L ISTRUZIONE DEGLI ADULTI MATERIALI REGOLAMENTO PER IL RIASSETTO ORGANIZZATIVO E DIDATTICO DEI CENTRI PER L ISTRUZIONE DEGLI ADULTI MATERIALI A fronte del grande obiettivo che nel comma 632 della L.296/06 è posto a fondamento di tutta l

Dettagli

PROGRAMMA ANNUALE - Esercizio Finanziario 2015

PROGRAMMA ANNUALE - Esercizio Finanziario 2015 PROGRAMMA ANNUALE - Esercizio Finanziario 2015 La definizione del Programma Il Programma annuale è elaborato ai sensi del Regolamento concernente le istruzioni generali sulla gestione amministrativo -

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Sicilia C.P.I.A. RAGUSA

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Sicilia C.P.I.A. RAGUSA Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Sicilia C.P.I.A. RAGUSA Centro Provinciale per l Istruzione degli Adulti Via Giordano Bruno sn 97100 RAGUSA

Dettagli

REGOLAMENTO PER VIAGGI DI ISTRUZIONE E SOGGIORNI LINGUISTICI

REGOLAMENTO PER VIAGGI DI ISTRUZIONE E SOGGIORNI LINGUISTICI REGOLAMENTO PER VIAGGI DI ISTRUZIONE E SOGGIORNI LINGUISTICI Art.1 FINALITA E PRINCIPI La visita di istruzione è un occasione formativa e di apprendimento che consente di allargare i propri orizzonti culturali.

Dettagli

PROGRAMMA triennale per la trasparenza e l integrita

PROGRAMMA triennale per la trasparenza e l integrita ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE SCUOLA DELL INFANZIA, PRIMARIA E SECONDARIA DI I GRADO VIA AMENDOLA, 18 TEL E FAX 0985/81036 CSIC836001@istruzione.it Sito web : www.icdiamantebuonvicino.gov.it 87023 DIAMANTE

Dettagli