iarchitecture ARCHITECTS AND DIGITAL

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "iarchitecture ARCHITECTS AND DIGITAL"

Transcript

1 ARCHITECTS AND DIGITAL Ricerca esclusiva sul rapporto tra il mondo dei professionisti dell architettura, del design, della progettazione e il mondo digitale. Focus originali ed esclusivi sull informatizzazione degli studi professionali, la mobilità, i device mobili, gli ambienti operativi, il Social Media, il Cloud Cloud le fonti di informazione digitale. a cura di Donatella Bollani Mauro Bellini

2 Executive summary iarchitecture Rapporto tra gli Architetti il mondo Digitale iarchitecture è un neologismo nato per richiamare in modo esplicito il rapporto sempre più stretto e diretto tra il mondo digitale e il mondo dell architettura e del design ma anche per evocare il rapporto viscerale tra la Apple della i e il design, sia nella forma del design applicato ai prodotti, sia in quella dei prodotti dedicati al design. Questa ricerca dimostra che l iarchitecture è una realtà, che il mondo digitale è parte integrante della cultura e della sensibilità professionale di architetti e progettisti, ma dimostra nello stesso tempo che esistono ampi spazi di crescita e di sviluppo. La ricerca traccia infine un profilo dal quale emergono alcuni caratteri distintivi con un volto e uno sguardo chiaramente rivolti al digitale, anche se non mancano i dubbi e le perplessità. Innanzitutto i partecipanti alla ricerca sono prevalentemente Architetti e progettististi, sono in maggioranza uomini e risiedono e operano nelle regioni del Nord. Sono professionisti che esercitano la libera professione o sono impegnati in studi professionali, lavorano per gran parte del loro tempo fuori dall ufficio, utilizzano strumenti digitali da più di 10 anni e sono fortemente orientati alla mobilità. Sono professionisti convinti che il digitale ha cambiato il loro lavoro e dispongono di una robusta dotazione di notebook, smartphone e tablet. Nelle loro scelte informatiche vivono una sostanziale coesistenza tra Microsoft Windows e OS X, mentre a livello di soluzioni mobili hanno invece scelto chiaramente i device ios. Dalla ricerca emerge con forza che si tratta di professionisti estremamente sensibili al design che dimostrano e dichiarano un rapporto di attrazione e curiosità con partecipanti La ricerca ha raggiunto un numero pari a risposte 43 le domande del questionario poste ai partecipanti 4 siti e 4 newsletter La ricerca è stata promossa sul sito e sulla newsletter della Fondazione dell Ordine degli Architetti di Milano e sui siti e sulle newsletter de Il Gruppo 24 Ore Business Media: Applicando, Archinfo, Living24. La ricerca è stata anche promossa con testi e inviti alla partecipazione su altri siti de Il Gruppo 24 Ore Business Media 1

3 la filosofia Apple e che stanno iniziando, con non poche perplessità e difficoltà, a trasformare i device Apple in strumenti di lavoro quotidiani. Si tratta in effetti di professionisti che sperimentano, provano, si lasciano guidare dalla curiosità. L ipad è il loro device ideale anche se non mancano le difficoltà il device di Apple appare come il candidato numero uno per diventare il loro punto di riferimento digitale grazie al giusto compromesso tra dimensioni, potenza di calcolo, portabilità, qualità della visualizzazione, interfaccia touch. L ipad è il device sul quale si concentrerà maggiormente la capacità di innovazione in particolare a livello di Applicazioni. Perché è sulle App che si gioca la partita più importante. L immagine che esce da questa ricerca è che le App in questo momento sono vissute prevalentemente sull onda della curiosità. Il risvolto professionale è ancora tutto da esplorare, da concretizzare e da stabilizzare in abitudini e stili di lavoro. C è ancora molto da fare anche se le premesse ci sono tutte. Stiamo infatti parlando di una realtà professionale che nell utilizzo dell ipad fa chiaramente riferimento alle App di produttività professionale, che peraltro rappresentano oggi la vera grande palestra dello sviluppo sia per quanto riguarda le interfacce sia per quanto riguarda lo sviluppo di modelli di business. Il profilo si completa con la grande curiosità verso i Social Media che ancora non hanno sfondato nell ambito professionale. E mancano metodiche, best practices, training ai quali allineare la propria frequentazione del mondo social. Il Cloud è ancora una nuvola. I servizi Cloud sono ancora poco conosciuti e poco utilizzati Per questi professioniti Cloud è icloud, a ulteriore testimonianza del loro rapporto con l offerta Apple. Si può evidenziare anche la mancanza di una propensione al lavoro condiviso, Si conferma infine una categoria professionale che ama curiosare nell App Store ma che chiede ai media digitali e dunque agli editori idee, stimoli, proposte e una guida per orientarsi. A tutti i partecipanti alla ricerca è stato messo a disposizione l accesso a un numero speciale di Applicando con una ricca raccolta di articoli e di servizi giornalistici dedicati al mondo degli architetti e del design. Si tratta di un opera di 56 pagine che è stata letta e consultata da tutti i partecipanti. 2

4 Profilo dei partecipanti Le fasce d età dei partecipanti > < Dati affidabili. La quantità e la qualità delle risposte ottenute consente di dare con queste risposte un volto e un carattere chiaro e definito al progettista e all architetto interessato, attento e sensibile ai temi dell innovazione tecnologica e del mondo Apple in particolare. Profilo dei partecipanti: Età < 20 0% % % % % % % % % > 60 6% Più del 50% dei partecipanti appartiene alla fascia d età che va da 36 a 50 anni. Si tratta di una fotografia del settore che rispecchia in parte il profilo del settore ma che è certamente influenzata della maggiore attitudine al media Internet di coloro che appartengono a queste fasce d età in particolare rispetto a coloro che appartengono alle fasce d età superiori ai 50 anni. L innovazione non ha età. Se si fa eccezione per le fasce più giovani (<20 e 20-25) che non rappresentavano il focus della ricerca dedicato ad architetti e progettisti in attività e dunque ragionevolmente con più di 25 anni, tutte le età sono rappresentate in modo più che significativo. Il dato relativo al sesso non rispecchia fedelmente la composizione reale del settore dove la presenza femminile è ampiamente superiore a quel 25% che invece ha deciso di partecipare alla ricerca. 3

5 Profilo dei partecipanti: Sesso L utilizzo di strumenti digitali ha cambiato la mia professione da più di 5 anni maschio 75% maschio 76% femmina 25% femmina 24% Uomini in maggioranza. Su questo punto la ricerca non riflette la realtà demografica del settore dell architettura e del design dove la presenza femminile è assai più consistente. La ricerca risente senza dubbio del fatto che i professionisti di sesso maschile sono più sensibili e attenti alla tecnologia e più disponibili e attenti alle ricerche online. Il dato è altresì indicativo di un fenomeno che alcune altre voci della ricerca sembrano confermare, ovvero una maggiore disponibilità e curiosità dell universo maschile verso l utilizzo del media Internet, e dei prodotti digitali in generale. A questo proposito va letto il dato quantitativo di dettaglio relativo appunto a come i due sessi hanno vissuto i cambiamenti introdotti nella professione dall utilizzo di strumenti digitali. Per quanto riguarda l importanza dei Social Media per la propria professione uomini e donne la pensano esattamente nello stesso modo, c è ancora uno scetticismo diffuso e solo il 40% degli intervistati si dice effettivamente e completamente convinto. Il digitale cambia solo il lavoro degli uomini?. Fatta la premessa che il campione risulta fortemente sbilanciato nei confronti del sesso maschile la ricerca evidenza che gli uomi esprimono con maggior chiarezza che il digitale ha cambiato il loro lavoro negli ultimi 5 anni. 4

6 Che importanza attribuire ai Social Media per la sua professione femmina maschio 0% 20% 40% 60% 80% 100% Abbastanza / Molto importanti Poco importante / Non uso Il Social mette d accordo tutti. Se si parla di Social Media sparisce qualsiasi differenza. Per la maggior parte del campione, a prescindere dal sesso, i Social Media devono ancora conquistarsi un ruolo decisivo e importante nell ambito professionale. Il tema della definizione di nuovi modelli organizzativi, di identificare chiaramente il ruolo dei Social Media e le modalità per gestirli in modo efficace nell ambito professionale sono tutti temi aperti, così come è ancora del tutto aperto il tema della formazione alla conoscenza e alla pianificazione di queste attività. Soprattutto l aspetto della formazione sembra giocare per il futuro un ruolo decisivo, per accelelare i tempi di adozione e di reale implementazione di nuove soluzioni tecnologiche e di nuove attitudini professionali. Profilo dei partecipanti: Area geografica Nielsen Area 1 (nord ovest) 48,56% Area 2 (nord est) 13,94% Area 3 (centro) 17,69% Area 4 (sud) 19,81% Nord Ovest baricento della ricerca. Milano, la Lombardia e le Aree limitrofe rappresentano il bacino di riferimento di questa ricerca che garantisce un respiro nazionale con la copertura in modo significativo di tutte le Aree Nielsen, ma che ha raccolto in Lombardia e nelle aree vicine il maggior numerodi risposte. La conoscenza dei Social Media è ancora, in molti casi, allo stadio della curiosità personale e mancano indicazioni chiare su come utilizzarli e sfruttarli per ragioni professionali. 5

7 Profilo dei partecipanti: Regione di appartenenza Lombardia 41,44% Lazio 6,63% Toscana 6,63% Veneto 6,44% Campania 5,87% Emilia-Romagna 5,00% Piemonte 5,00% Sicilia 4,81% Puglia 3,65% Marche 2,50% Abruzzo 2,31% Friuli-V.G. 1,92% Liguria 1,92% Calabria 1,44% Basilicata 1,35% Sardegna 1,25% Umbria 0,67% Trentino-A.A. 0,58% Molise 0,38% Valle d Aosta 0,19% Dal punto di vista geografi co il campione è in particolar modo rappresentativo del Nord Italia che copre una quota del 62%, ma va sottolineato a questo riguardo che si tratta di un risultato da attribuire anche in ragione della promozione dell iniziativa presso l Ordine degli Architetti di Milano come testimonia in modo ancora più dettagliato la tavola relativa alla suddivisione in Regioni di appartenenza. 6

8 Profilo dei partecipanti: Attività principale Progettazione architetture Design Consulenza Servizi per edilizia e urbanistica Altro Servizi per il controllo della sicurezza Progettazione strutturale Insegnamento Imprenditore edile Attività commerciale (Compravendita) Per quanto riguarda l attività principale il profilo del nostro campione evidenzia come la progettazione architettonica sia di gran lunga l attività nella quale si identificano prevalentemente. Si evidenziano anche le attività associabili al design e alla consulenza e ai servizi per edilizia e urbanistica. Ci indichi la sua attività principale. esprimere un massimo di tre preferenze su una lista di 10 opzioni. Ci indichi la sua qualifica professionale. Anche qui i partecipanti potevano esprimere un massimo di tre preferenze ma su una lista di 9 opzioni. Profilo dei partecipanti: Tipologia di impresa Altro 4% Ente Pubblico 5% Impresa privata 9% Libero professionista 44% Ci indichi la tipologia di impresa nella quale lavora. esprimere una sola scelta in una lista di 5 opzioni. Studio professionale 38% La carta d identità dell architetto e del progettista si riflette senza incertezze nell immagine dello Studio professionale e del Libero Professionista. Queste due tipologie di imprese di appartenenza rappresentano la stragrande maggioranza (82%) della categoria professionale. Imprese private ed Enti pubblici sono una quota importante ma secondaria pari al 14%. 7

9 Profilo dei partecipanti: Qualifica professionale Architetto Libero professionista Ingegnere Geometria Altro Titolare Docente Responsabile di area-business unit Capocantiere Ci indichi la sua Qualifica Professionale. esprimere tre scelte in una lista di 9 opzioni. Come si identifica questo universo? Ovvero quale qualifica professionale risulta essere più rappresentativa. I partecipanti si identificano prevalentemente come Architetti e/o come Liberi professionisti. Quanta parte del suo lavoro si svolge all esterno dell ufficio? Circa il 50% < 30% > 70% Lavoro solo in studio/ufficio Ci indichi quanta parte del suo lavoro si svolge all esterno dello studio/ufficio?. esprimere una sola scelta in una lista di 4 opzioni. Abbiamo davanti professionisti assai poco sedentari. Il lavoro è prevalentemente fuori dall ufficio, in cantiere, presso i clienti e dai partner dello Studio. Questa mobilità come vedremo si riflette in una attenzione e in una propensione all utilizzo di strumenti che garantiscono la migliore autonomia professionale fuori dall ambiente protetto dell ufficio e dello studio. E rientrano a pieno titolo, anche per questa ragione, nelle categorie professionali più sensibili e attente alle soluzioni di mobilità. 8

10 Focus Strumenti digitali in generale Da quanto tempo utilizza strumenti digitali? Da più di 10 anni da 5 a 10 anni Da meno di 5 anni Parlare di strumenti digitali e di information technology è ovviamente limitativo, tuttavia la frequentazione di questi professionisti con le tecnologie informatiche in generale è certamente di lunga data. È importante sottolineare che in questa prima fotografia relativa all utilizzo di strumenti digitali rientrano a pieno titolo tutte e quattro le principali linee di accesso e di contatto con la tecnologia vale a dire la parte gestionale amministrativa, la parte di progettazione e design, la componente strategica di digitalizzazione e archiviazione dei documenti e la parte di gestione del mobile. Può indicarci da quanto tempo l utilizzo di strumenti informatici ha cambiato in modo significativo l esercizio della sua professione?. esprimere una sola scelta in una lista di 3 opzioni. 9

11 Da quanto tempo l utilizzo di strumenti digitali ha cambiato il vostro lavoro? Libero professionista/ Studio professionale Impresa privata Ente pubblico 75% 80% 85% 90% 95% 100% > 5 anni Da meno di 5 anni Una lettura più raffinata del dato lascia emergere come la diffusione di strumenti digitali sia assolutamente totale all interno dell Ente pubblico e nell esperienza di tutti i partecipanti alla ricerca il digitale ha cambiato il modo di lavorare da più di 5 anni. Diversamente presso le imprese private e gli studi professionali c è ancora un certo ritardo. Può indicarci da quanto tempo l utilizzo di strumenti informatici ha cambiato in modo significativo l esercizio della sua professione?. La domanda non era legata alla tipologia di utilizzo di strumenti informatici. Abbiamo voluto verificare l atteggiamento verso il digitale di tre grandi tipologie professionali ed è emerso che comunque per tutti il digitale è una realtà consolidata. Ci può indicare i suoi principali strumenti di lavoro? Desktop/Workstation Notebook Smartphone Tablet Ultra notebook Altro Ci può indicare i suoi principali strumenti di lavoro?. esprimere più scelte in una lista di 6 opzioni. Più in dettaglio desktop e workstation rappresentano le piattaforme operative di riferimento per quanto riguarda le dotazioni a livello di hardware. Stiamo parlando di piattaforme che indistintamente rappresentano la risposta alla prima fondamentale componente del processo di digitalizzazione degli studi professionali che riguarda la parte amministrativa e la componente di progettazione. E assolutamente da sottolineare come la componente legata al mobile (Tablet, Smartphone e Ultra notebook) rappresenta già una consolidata realtà a livello di parco installato. 10

12 Ci può indicare che tipo di desktop, notebook, ultranotebook utilizza? Microsoft Windows Apple OS X Chrome Linux Altro Ci può indicare che tipo di desktop/ notebook/ultra notebook utilizza?. esprimere più scelte in una lista di 5 opzioni Ci può indicare che tipo di desktop, notebook, ultranotebook utilizza prevalentemente? Microsoft Windows Apple OS X Chrome Linux Altro Ci può indicare che tipo di desktop/ notebook/ultra notebook utilizza prevalentemente?. esprimere una sola scelta in una lista di 5 opzioni. L utilizzo prevalente indica quale piattaforma hardware viene considerata di riferimento a livello di tecnologie digitali dello studio ovvero le soluzioni hardware e software. Questo dato consegna una realtà che sia nell accessione dell utilizzo generico che dell utilizzo prevalente vede la sostanziale coesistenza tra piattaforma Microsoft Windows e OS X. Le ragioni della diffusione Microsoft Windows sono certamente legate alla disponibilità su questa piattaforma di applicativi di progettazione che si sono allargato al mondo OS X solo in epoca più recente. Il mondo OS X arriva sulla spinta di altre esigenze che fanno riferimento al mondo della grafica, della comunicazione e non ultimo al fatto che il design e i prodotti Apple rappresentano un chiaro punto di riferimento culturale. Non va infatti dimenticato che quella di Apple è una case history che si studia all Università a livello di design di prodotti, di usabilità, di packaging. 11

13 Che tipo di Smartphone utilizza? Apple ios iphone Non utilizzo Smartphone Android BlackBerry OS RIM Altro Ci può indicare che tipo di SmartPhone utilizza?. esprimere più scelte in una lista di 7 opzioni. Symbian OS Windows Phone Che tipo di Smartphone utilizza prevalentemente? Apple ios iphone Android BlackBerry OS RIM Altro Symbian OS Windows Phone Non so / non rispondo Ci può indicare che tipo di SmartPhone utilizza prevalentemente?. esprimere una sola scelta in una lista di 6 opzioni E certamente il design dell iphone non è estraneo alla straordinaria diffusione di questa piattaforma di prodotti. Non lo si può considerare un telefono, non è considerato e talvolta non è nemmeno utilizzato come tale, spesso si accompagna a un altro telefono e rappresenta uno strumento di lavoro per la produttività personale e professionale: mail. agenda, note, lettura di documenti di lavoro. Da notare che la fotografia di questo dato se fosse sovrapposta alla fotografia della diffusione degli ambienti ios e Android evidenzierebbe una sostanziale controtendenza tra Android che nel mercato generale rappresenta ormai l Os di riferimento e ios che pur con una importantissima quota di mercato non è più la piattaforma più diffusa. 12

14 Che tipo di Tablet utilizza? Apple ios ipad Non utilizzo Tablet Android Altro BlackBerry OS RIM Ci può indicare che tipo di Tablet utilizza?. esprimere una sola scelta in una lista di 7 opzioni. Windows Symbian OS Che tipo di Tablet utilizza prevalentemente? Apple ios ipad Android BlackBerry OS RIM Windows Phone Symbian OS Altro Ci può indicare che tipo di Tablet utilizza prevalentemente?. esprimere una sola scelta in una lista di 6 opzioni. Non so / non rispondo Se si parla di tablet si parla di ipad. La piattaforma più diffusa è indiscutibilmente l ipad di Apple mentre le altre, eventualmente riferite al mondo Android, sono marginali. C è ancora una quota molto importante di utenti che non utilizzano il tablet. È facile prevedere che anche questo device entri a far parte dei loro strumenti di lavoro ed è altrettanto prevedibile che questa scelta dipenda in larghissima misura dall effetto di trascinamento delle App, da come il sistema dell offerta di applicazioni di produttività e professionali, in particolare nell ambito professionale, li convinca della validità di una scelta tablet. 13

15 Focus Apple Utilizzo di Mac, iphone, ipad Da quanto tempo utilizza Apple Mac? < 1 anno 5-10 anni < 5 anni Non utilizzo Apple Mac > 10 anni Da quanto tempo utilizza Apple Mac?. esprimere una sola scelta in una lista di 5 opzioni. Non so / non rispondo Da quanto tempo utilizza Apple iphone? < 1 anno Non utilizzo iphone 4 anni 2-4 anni Non so / non rispondo Da quanto tempo utilizza Apple iphone?. esprimere una sola scelta in una lista di 4 opzioni La piattaforma OS X, per quanto inferiore rispetto a Microsoft Windows, si è ampiamente consolidata nel tempo. Gran parte degli utenti utilizzano macchine con la Mela Morsicata da più di dieci anni. Anche per quanto riguarda l iphone la quota di utenti che dichiara di utilizzarlo da 4 anni o da 2 a 4 anni lascia chiaramente intendere che si tratta di utenti che, almeno in questa circostanza, rientrano nella 14

16 Da quanto tempo utilizza Apple ipad? 1-2 anni Non utilizzo ipad 2 anni < 1 anno Non so / non rispondo Da quanto tempo utilizza Apple ipad?. esprimere una sola scelta in una lista di 4 opzioni Che Apple iphone utilizza? iphone 3G e iphone 3GS iphone 4S iphone 4 Non so / non rispondo Che Apple ipad utilizza? ipad 1 Nuovo ipad ipad 2 Non so / non rispondo Che Apple iphone utilizza?. esprimere una sola scelta in una lista di 3 opzioni. Che Apple ipad utilizza?. esprimere una sola scelta in una lista di 3 opzioni. categoria degli early adopters, che acquistano i prodotti Apple appena vengono arrivano sul mercato. Utenti insomma che non hanno bisogno di essere convinti nel tempo. Che poi gli iphone più diffusi siano l iphone 4 e il 4S testimonia anche il fatto che si tratta di operatori che aggiornano il parco macchine e sono sensibili e attenti alle novità. Stesso discorso per quanto riguarda l ipad dove la diffusione dell ipad 2 è certamente da leggere come conseguenza di una diffusione delle App e del loro utilizzo tale da rendere rapidamente obsoleto l ipad 1. 15

17 Quali altri device utillizza oltre all ipad? Tablet diversi da ipad Ultra notebook (es MacBook Air) SmartPhone diversi da iphone iphone Notebook Non so / non rispondo Quali altri device mobili utilizza oltre all ipad?. esprimere una o più scelte in una lista di 5 opzioni Nella sua esperienza di lavoro l ipad sta sostituendo altri device? Sì, sostituisce altri tablet Sì, sostituisce l ultra notebook Sì, sostituisce il notebook No Non so / non rispondo Nella sua esperienza di lavoro l ipad sta sostituendo altri device?. esprimere una o più scelte in una lista di 4 opzioni. Queste tavole contribuiscono a definire il profilo digitale di questa categoria professionale. L abbinamento ipad, iphone e Notebook rappresenta la dotazione chiaramente più diffusa e rivela che il fenomeno ultra notebook non ha preso piede anche e forse proprio in ragione della forte presenza ipad e delle aspettatrive che questo device contribuisce a creare. Peraltro l ipad si sta accreditando come uno strumento di lavoro che in determinate condizioni può arrivare a sostituire il notebook. Un segnale molto forte questo che consegna al mondo dell industria la forte preferenza espressa da questo settore verso i valori di portabilità e di interfaccia touch dell ipad a dispetto di soluzioni ultranotebook, per quanto più potenti e innovative. 16

18 Focus ipad In quali situazioni professionali utilizza l ipad? Non utilizzo l ipad Quando non ho accesso al desktop In cantiere In ufficio Dai clienti In viaggio In quali situazioni professionali utilizza l ipad?. esprimere una o più scelte in una lista di 6 opzioni. Non so / non rispondo Può indicarci se e in quale misura l ipad sostituisce il desktop/notebook? Per certe attività l ipad sostituisce interamente il desktop/notebook In nessun modo, è un diverso strumento di lavoro In modo sempre più significativo In misura marginale Non so / non rispondo Puó indicarci se e in quale misura l ipad sostituisce il desktop/ notebook?. esprimere una o più scelte in una lista di 4 opzioni. La mobilità è ovviamente e chiaramente la ragion d essere di questo prodotto presso questa categoria professionale: lo si utilizza in viaggio ma anche dai clienti (e qui prevedibilmente si fa sentire l effetto sostituzione del notebook), ma anche in cantiere dove ha permesso di trovare soluzioni fortemente innovative, rispetto alla scarsa usabilità del notebook in un contesto di lavoro dove non si possono disporre di basi d appoggio e dove occorre recuperare rapidamente progetti, disegni con dettagli e particolari. 17

19 Focus App Valutazione generale Valuti il suo livello di utilizzo delle App Professionali con un voto da 1 a Esprima con un voto da 1 a 5 il suo livello di UTILIZZO delle App Professionali?. esprimere un voto da 1 a 5. Valuti il suo livello di utilizzo delle App Entertainment con un voto da 1 a Esprima con un voto da 1 a 5 il suo livello di UTILIZZO delle App Entertainment?. esprimere un voto da 1 a 5. Il vero termometro in grado di misurare il livello di sensibilità e attenzione di questi operatori verso il mondo smartphone - tablet e ios in particolare è dato dall attenzione verso le App e in particolare verso il loro utilizzo. Una prima valutazione ci dice che questi operatori sono mediamente soddisfatto dell utilizzo dell App. E lo sono soprattutto per quanto riguarda le App professionali dove la media è su un voto allineato alle 4 stellette. Nell entertainment il voto si abbassa ma si rimane intorno alle 3 stellette, mentre il vero focus per questi professionisti (e in generale per il mercato) è dato dalla soddisfazione verso le App di produttività che si guadagnano indiscutibilmente le 5 stellette. 18

20 Valuti il suo livello di utilizzo delle App produttività professionale con un voto da 1 a Esprima con un voto da 1 a 5 il suo livello di UTILIZZO delle App dedicate alla Produttività personale (es. agenda, note, mail)?. esprimere un voto da 1 a 5. Il significato da dare a questa rappresentazione è che le App di produttività individuale o professionale come la mail, l agenda, le note, le app di scrittura, per presentazioni o di calcolo sono già ampiamente diffuse e utilizzate e soprattutto rispondono già in modo più che soddisfacente alle esigenze e alle aspettative espresse da questa categoria professionale. Le App di produttività si candidano peraltro come testa di ponte per definire nuovi paradigmi nello sviluppo in particolare per esplorare nuove modalità per l erogazione di servizi a pagamento attraverso l offerta di servizi che si aggiungono alle funzionalità di base. Questo modello parte dal punto di forza costituita dalla diffusione e dal massiccio utilizzo delle App di produttività e dal fatto su queste App crescono sia le esigenze sia le possibili nuove funzionalità e sul tema dei micropagamenti per singolo servizio si giocherà probabilmente una delle partite più interessanti in termini di innovazione e sviluppo. 19

21 Focus App Livello di soddisfazione Valuti il suo livello di soddisfazione delle App Professionali con un voto da 1 a Esprima con un voto da 1 a 5 il suo livello di SODDISFAZIONE delle App Professionali?. esprimere un voto da 1 a 5. La risposta non era Valuti il suo livello di soddisfazione delle App Entertainment con un voto da 1 a Esprima con un voto da 1 a 5 il suo livello di SODDISFAZIONE delle App Entertainment?. esprimere un voto da 1 a 5. La risposta non era Se dall utilizzo si passa alla soddisfazione qualcosa cambia, ma non in termini sostanziali. La soddisfazione verso le App professionali è mediamente alta, anche se ci sono ampi spazi di miglioramento e le 5 stellette sono lontane. Sorprende la soddisfazione verso l entertainment, in proporzione alla diffusione nell utilizzo si tratta di App che si sono guadagnate senza dubbio le 4 stelle piene. 20

22 Valuti il suo livello di soddisfazione delle App produttività personale con un voto da 1 a Esprima con un voto da 1 a 5 il suo livello di SODDISFAZIONE delle App dedicate alla Produttività personale (es. agenda, note, mail)?. esprimere un voto da 1 a 5. La risposta non era Ma ancora a livello di soddisfazione è significativo il dato relativo alle App di produttività. Significativo perché sono le più utilizzate e si conquistano un voto a 4 stelle anche dal punto di vista della soddisfazione. 21

23 Focus APP Il settore professionale Quali sono le App che utilizza più frequentemente? App di produttività generale Specifiche per architetti e designer Non so / non rispondo App dedicate all aggiornamento (news) Intrattenimento Quali sono le App che utilizza più frequentemente?. esprimere una o più scelte in una lista di 8 opzioni. Viaggio Giochi App dedicate alla formazione Altre Che tipo di Applicazioni professionali utilizza? Altre Pianificazione Calcolo Condivisione Progettazione Disegno Presentazione Non no / non rispondo Visualizzazione Rimaniamo sulle App dedicate alla Sua professione, che tipo di Applicazioni professionali UTILIZZA?. esprimere una o più scelte in una lista di 8 opzioni Se si stringe il cerchio e si passa da una valutazione generale e generica delle App a una valutazione più di merito, troviamo alcune conferme e alcune sorprese. 22

24 Che tipo di App professionali utilizza più frequentemente? Altre Pianificazione Calcolo Condivisione Progettazione Disegno Presentazione Non no / non rispondo Visualizzazione Rimaniamo sulle App dedicate alla Sua professione, che tipo di Applicazioni professionali UTILIZZA più frequentemente?. esprimere una sola scelta in una lista di 8 opzioni Partiamo dalle conferme. Le App di produttivà sono di gran lunga le più utilizzate. Il risultato non deve sorprendere, non solo perché era già emerso nel voto attribuito al comparto produttività nelle domande precedenti, ma anche perché sono centrali in qualsiasi attività e l offerta di App è sotto questo profilo tra le più complete. Da segnalare per l importanza che avranno sempre più in futuro le App dedicate all aggiornamento sia per quanto riguarda le news sia per quanto riguarda la formazione, oggi ancora marginali, ma in prospettiva sempre più importanti. Le App per la presentazione sono le più utilizzate e sono citate come le più importanti a testimonianza dell importanza dell ipad come strumento di relazione in mobilità (presso i clienti). Tra le altre tipologie di App oltre alla progettazione e al disegno, vanno segnalate come estremamente importanti le App per la condivisione. 23

Anno 2012 L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA

Anno 2012 L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA 27 ottobre 2014 Anno L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA Nel, in Italia, il 53,1% delle persone di 18-74 anni (23 milioni 351mila individui) parla in prevalenza in famiglia.

Dettagli

Il REPORT SONO OLTRE 888 MILA I GIOVANI REGISTRATI AL PROGRAMMA, QUASI 772 MILA AL NETTO DELLE CANCELLAZIONI. Roma, 4 Dicembre 2015

Il REPORT SONO OLTRE 888 MILA I GIOVANI REGISTRATI AL PROGRAMMA, QUASI 772 MILA AL NETTO DELLE CANCELLAZIONI. Roma, 4 Dicembre 2015 Roma, 4 Dicembre 2015 I giovani presi in carico sono 553.507. A più di 239 mila è stata proposta almeno una misura. Crescere in Digitale: oltre 38.000 gli iscritti a dodici settimane dal lancio. A partire

Dettagli

I GIOVANI REGISTRATI AL PROGRAMMA SUPERANO LE 746 MILA UNITÀ, 13 MILA IN PIÙ RISPETTO ALLA SCORSA SETTIMANA

I GIOVANI REGISTRATI AL PROGRAMMA SUPERANO LE 746 MILA UNITÀ, 13 MILA IN PIÙ RISPETTO ALLA SCORSA SETTIMANA Roma, 11 Settembre 2015 I giovani presi in carico sono 441.589. A quasi 159 mila è stata proposta almeno una misura. Il Ministro Poletti ha dato il via al progetto Crescere in Digitale durante la conferenza

Dettagli

su Finanza e Terzo Settore Indagine sui fabbisogni finanziari della cooperazione sociale in Italia Executive Summary Fare banca per bene.

su Finanza e Terzo Settore Indagine sui fabbisogni finanziari della cooperazione sociale in Italia Executive Summary Fare banca per bene. EDIZIONE osservatorio UBI Banca su Finanza e Terzo Settore Indagine sui fabbisogni finanziari della cooperazione sociale in Italia Executive Summary Gennaio 2012 con il contributo scientifico di Fare banca

Dettagli

Cloud Computing e Mobility:

Cloud Computing e Mobility: S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO Cloud Computing e Mobility: Lo studio professionale agile e sicuro Davide Grassano Membro della Commissione Informatica 4 dicembre 2013 - Milano Agenda 1

Dettagli

Il ruolo dei generi: Indagine sul rapporto tra genere e professioni tra gli italiani

Il ruolo dei generi: Indagine sul rapporto tra genere e professioni tra gli italiani Il ruolo dei generi: Indagine sul rapporto tra genere e professioni tra gli italiani Il campione 2 Chi è stato intervistato? Un campione di 100 soggetti maggiorenni che risiedono in Italia. Il campione

Dettagli

Executive summary. Indagine sui fabbisogni finanziari della cooperazione sociale in Italia. Febbraio 2013

Executive summary. Indagine sui fabbisogni finanziari della cooperazione sociale in Italia. Febbraio 2013 Indagine sui fabbisogni finanziari della cooperazione sociale in Italia Executive summary Febbraio 2013 1 Finalità dell Osservatorio 3 Contenuto e metodologia dell indagine 3 Composizione del campione

Dettagli

I GIOVANI DEL PROSSIMO FUTURO: ADOLESCENTI FRA EDUCAZIONE ED INTERNET

I GIOVANI DEL PROSSIMO FUTURO: ADOLESCENTI FRA EDUCAZIONE ED INTERNET I GIOVANI DEL PROSSIMO FUTURO: ADOLESCENTI FRA EDUCAZIONE ED INTERNET di Luisa Donato EDUCAZIONE E INTERNET: IL PUNTO DI VISTA DEI 15-enni DELL INDAGINE PISA 2009 Quando si pensa a chi nei prossimi anni

Dettagli

I GIOVANI REGISTRATI AL PROGRAMMA SUPERANO LE 870 MILA UNITÀ, OLTRE 9 MILA IN PIÙ NELL ULTIMA SETTIMANA

I GIOVANI REGISTRATI AL PROGRAMMA SUPERANO LE 870 MILA UNITÀ, OLTRE 9 MILA IN PIÙ NELL ULTIMA SETTIMANA Roma, 20 Novembre 2015 I giovani presi in carico sono 537.671. A più di 228 mila è stata proposta almeno una misura. Crescere in Digitale: oltre 35.100 gli iscritti a dieci settimane dal lancio I GIOVANI

Dettagli

SINTESI DEI RAPPORTI NET CONSULTING SULL USO DELL ICT NELLE 4 MACROAREE NAZIONALI

SINTESI DEI RAPPORTI NET CONSULTING SULL USO DELL ICT NELLE 4 MACROAREE NAZIONALI SINTESI DEI RAPPORTI NET CONSULTING SULL USO DELL ICT NELLE 4 MACROAREE NAZIONALI PREMESSA L importanza crescente delle caratteristiche locali nello spiegare l andamento industriale ed economico del Paese

Dettagli

Startup innovative: una su otto è donna. Boom delle neoimprese smart femminili, +50,6% in un anno

Startup innovative: una su otto è donna. Boom delle neoimprese smart femminili, +50,6% in un anno Comunicato stampa Startup : una su otto è donna Boom delle neoimprese smart, +50,6% in un anno Roma, 06 marzo 2015 Pesano ancora poco sul tessuto imprenditoriale ma sono in crescita e davanti hanno un

Dettagli

IL PROGRAMMA SOSTIENE I GIOVANI INTERESSATI ALL AUTOIMPIEGO E ALL AUTOIMPRENDITORIALITÀ

IL PROGRAMMA SOSTIENE I GIOVANI INTERESSATI ALL AUTOIMPIEGO E ALL AUTOIMPRENDITORIALITÀ Roma, 26 Giugno 2015 I giovani Neet registrati al Programma Garanzia Giovani sono 641.412, quasi 12 mila in più rispetto alla scorsa settimana SONO OLTRE 361 MILA I GIOVANI PRESI IN CARICO E A QUASI 119

Dettagli

REPORT DI VALUTAZIONE

REPORT DI VALUTAZIONE Programma di cooperazione transfrontaliera Italia-Svizzera 2007-2013 Le opportunità non hanno confini. Oltre la frontiera: occasioni di cooperazione REPORT DI VALUTAZIONE Unione europea Fondo Europeo Sviluppo

Dettagli

I GIOVANI PRESI IN CARICO CRESCONO CON LO STESSO RITMO DI QUELLI REGISTRATI: SEGNALE POSITIVO DAI SERVIZI PER L IMPIEGO

I GIOVANI PRESI IN CARICO CRESCONO CON LO STESSO RITMO DI QUELLI REGISTRATI: SEGNALE POSITIVO DAI SERVIZI PER L IMPIEGO Roma, 19 Giugno 2015 I giovani Neet registrati al Programma Garanzia Giovani sono 629.496, quasi 12 mila in più rispetto alla scorsa settimana I GIOVANI PRESI IN CARICO CRESCONO CON LO STESSO RITMO DI

Dettagli

Agenda Digitale: il progresso dell'italia verso gli obiettivi europei. Giuliano Noci

Agenda Digitale: il progresso dell'italia verso gli obiettivi europei. Giuliano Noci Agenda Digitale: il progresso dell'italia verso gli obiettivi europei Giuliano Noci Roma, 18 Giugno 2014 L offerta dei servizi di egovernment: i pagamenti multicanale Toscana 30% 7% 10% 53% Emilia-Romagna

Dettagli

Note Brevi LE COOPERATIVE NELL AMBITO DELLA STRUTTURA PRODUTTIVA ITALIANA NEL PERIODO 2007-2008. a cura di Francesco Linguiti

Note Brevi LE COOPERATIVE NELL AMBITO DELLA STRUTTURA PRODUTTIVA ITALIANA NEL PERIODO 2007-2008. a cura di Francesco Linguiti Note Brevi LE COOPERATIVE NELL AMBITO DELLA STRUTTURA PRODUTTIVA ITALIANA NEL PERIODO 2007-2008 a cura di Francesco Linguiti Luglio 2011 Premessa* In questa nota vengono analizzati i dati sulla struttura

Dettagli

McDONALD S E L ITALIA

McDONALD S E L ITALIA McDONALD S E L ITALIA Da una ricerca di SDA Bocconi sull impatto occupazionale di McDonald s Italia 2012-2015 1.24 McDONALD S E L ITALIA: IL NOSTRO PRESENTE Questo rapporto, frutto di una ricerca condotta

Dettagli

IL PROGRAMMA INCORAGGIA L APPRENDISTATO FINALIZZATO ALLA FORMAZIONE E ALL INSERIMENTO DEI GIOVANI NEL MONDO DEL LAVORO

IL PROGRAMMA INCORAGGIA L APPRENDISTATO FINALIZZATO ALLA FORMAZIONE E ALL INSERIMENTO DEI GIOVANI NEL MONDO DEL LAVORO Roma, 10 Luglio 2015 I giovani presi in carico sono 380 mila. A oltre 128 mila è stata proposta almeno una misura I GIOVANI REGISTRATI AL PROGRAMMA SUPERANO LE 666 MILA UNITÀ, 13 MILA IN PIÙ RISPETTO ALLA

Dettagli

CONTEST START UP FOOD, PREMIATE LE PRIME TRE MIGLIORI IDEE IMPRENDITORIALI CON UN PREMIO DA

CONTEST START UP FOOD, PREMIATE LE PRIME TRE MIGLIORI IDEE IMPRENDITORIALI CON UN PREMIO DA Roma, 9 Ottobre 2015 I giovani presi in carico sono 485.327. A più di 181 mila è stata proposta almeno una misura. Prosegue il successo di Crescere in Digitale: oltre 31.500 gli iscritti a quattro settimane

Dettagli

LA LETTURA DI LIBRI IN ITALIA

LA LETTURA DI LIBRI IN ITALIA 11 maggio 2011 Anno 2010 LA LETTURA DI LIBRI IN ITALIA Nel 2010 il 46,8% della popolazione di 6 anni e più (26 milioni e 448 mila persone) dichiara di aver letto, per motivi non strettamente scolastici

Dettagli

Interstudio L INGEGNERE NELLE NUVOLE. App, WEB App e Cloud. ing. Sauro Agostini. Architectural & Engineering Software. venerdì 11 ottobre 13

Interstudio L INGEGNERE NELLE NUVOLE. App, WEB App e Cloud. ing. Sauro Agostini. Architectural & Engineering Software. venerdì 11 ottobre 13 Architectural & Engineering Software L INGEGNERE NELLE NUVOLE App, WEB App e Cloud ing. Sauro Agostini Mitterand 1981 Reagan Battaglin Alice IBM PC 5150 Alonso C ERA UNA VOLTA IL DOS Non è una rivoluzione,

Dettagli

INTERNET E LA FRUIZIONE DELLE OPERE DELL INGEGNO

INTERNET E LA FRUIZIONE DELLE OPERE DELL INGEGNO INTERNET E LA FRUIZIONE DELLE OPERE DELL INGEGNO 27 Gennaio 2014 Quorum www.quorumsas.it Il campione La definizione del campione Nelle prossime pagine si analizza il discostamento del campione analizzato

Dettagli

Il mercato IT nelle regioni italiane

Il mercato IT nelle regioni italiane RAPPORTO NAZIONALE 2004 Contributi esterni nelle regioni italiane a cura di Assinform Premessa e obiettivi del contributo Il presente contributo contiene la seconda edizione del Rapporto sull IT nelle

Dettagli

Il REPORT GARANZIA GIOVANI IN ITALIA E IN EUROPA. Roma, 26 Marzo 2015

Il REPORT GARANZIA GIOVANI IN ITALIA E IN EUROPA. Roma, 26 Marzo 2015 Roma, 26 Marzo 2015 I giovani avviati ad una misura prevista dal Programma Garanzia Giovani sono 49.190, un valore in crescita, nell ultimo mese, del 43,1%. Con la Toscana e la Basilicata continua la presentazione

Dettagli

Ministero della Salute

Ministero della Salute Ministero della Salute DIPARTIMENTO DELLA QUALITÀ DIREZIONE GENERALE DELLA PROGRAMMAZIONE SANITARIA, DEI LIVELLI DI ASSISTENZA E DEI PRINCIPI ETICI DI SISTEMA UFFICIO III Rapporto nazionale sull utilizzo

Dettagli

Indagine sul Commercio Elettronico

Indagine sul Commercio Elettronico Definizione dei target e delle abitudini di acquisto degli individui acquirenti http://research.onetone.it/ FEBBRAIO 2003 OBIETTIVI DEL LAVORO L obiettivo della seguente indagine è stato di delineare le

Dettagli

EDILIO crea opportunità di business

EDILIO crea opportunità di business EDILIO crea opportunità di business LUOGO D INCONTRO TRA PROFESSIONISTI E AZIENDE Listino Pubblicità 2014 EDILIO: testata giornalistica, network, community. Uno strumento per la tua azienda Edilio.it è

Dettagli

Pianificazione: Le nuove generazioni utilizzano sempre più spesso i dispositivi mobili per trovare ispirazione e gestire i propri viaggi;

Pianificazione: Le nuove generazioni utilizzano sempre più spesso i dispositivi mobili per trovare ispirazione e gestire i propri viaggi; La nascita e lo sviluppo di Internet hanno senza dubbio avuto un forte impatto sull industria dei viaggi: sempre più persone, infatti, hanno iniziato a organizzare le proprie vacanze in modo più autonomo,

Dettagli

Le biblioteche degli enti territoriali. (anno 2012)

Le biblioteche degli enti territoriali. (anno 2012) Le biblioteche degli enti territoriali (anno 2012) Roma, 11 luglio 2013 L indagine Promossa dal Centro per il Libro e la Lettura e dall Associazione Italiana Biblioteche, in collaborazione con ANCI e ISTAT,

Dettagli

I servizi cloud per la didattica

I servizi cloud per la didattica I servizi cloud per la didattica Un servizio offerto da DidaCloud srls Fare startup significa fare cose nuove che cambiano la vita propria e altrui Riccardo Luna, primo direttore dell edizione italiana

Dettagli

La vocazione turistica del territorio della provincia di Salerno. La percezione degli italiani. Settembre 2011

La vocazione turistica del territorio della provincia di Salerno. La percezione degli italiani. Settembre 2011 La vocazione turistica del territorio della provincia di Salerno. La percezione degli italiani Settembre 2011 Universo di riferimento Popolazione italiana non residente in Campania Numerosità campionaria

Dettagli

La lingua italiana, i dialetti e le lingue straniere

La lingua italiana, i dialetti e le lingue straniere 20 aprile 2007 La italiana, i dialetti e le lingue straniere Anno 2006 Le indagini Multiscopo condotte dall Istat rilevano i comportamenti e gli aspetti più importanti della vita quotidiana delle famiglie.

Dettagli

Osservatorio banda larga e ultralarga e digital divide regioni Italia

Osservatorio banda larga e ultralarga e digital divide regioni Italia Osservatorio banda larga e ultralarga e digital divide regioni Italia Qual è la percentuale di popolazione in Italia raggiunta da servizi di accesso a Internet a banda larga e a banda ultralarga? Quanto

Dettagli

Indagine sul livello di conoscenza delle droghe da parte della popolazione italiana

Indagine sul livello di conoscenza delle droghe da parte della popolazione italiana Indagine sul livello di conoscenza delle droghe da parte della popolazione italiana Roma, marzo 2007 Codice Ricerca: 2007-033bf www.formatresearch.com PREMESSA E NOTA METODOLOGICA Soggetto che ha realizzato

Dettagli

Uno sguardo sul. L Osservatorio web di ISPO Click. Milano, Gennaio 2012

Uno sguardo sul. L Osservatorio web di ISPO Click. Milano, Gennaio 2012 Uno sguardo sul mondo di Twitter L Osservatorio web di ISPO Click Milano, Gennaio 2012 2 Twitter o non Twitter? Aziende e personalità mediatiche sanno bene che la comunicazione nella realtà odierna è ormai

Dettagli

BENVENUTI nel questionario sul gradimento di CulturaItalia. Per la compilazione del questionario sarà necessaria una decina di minuti.

BENVENUTI nel questionario sul gradimento di CulturaItalia. Per la compilazione del questionario sarà necessaria una decina di minuti. BENVENUTI nel questionario sul gradimento di CulturaItalia Grazie per voler dedicare del tempo prezioso per rispondere ad alcune domande su CulturaItalia. Per la compilazione del questionario sarà necessaria

Dettagli

Elaborazione questionario Notorietà ed efficacia del Fondo Sociale Europeo (FSE) in Campania

Elaborazione questionario Notorietà ed efficacia del Fondo Sociale Europeo (FSE) in Campania Elaborazione questionario Notorietà ed efficacia del Fondo Sociale Europeo (FSE) in Campania È stata attivata una ricerca per misurare la conoscenza e la percezione dell efficacia del Programma attraverso

Dettagli

Gli spostamenti quotidiani per motivi di studio o lavoro

Gli spostamenti quotidiani per motivi di studio o lavoro Gli spostamenti quotidiani per motivi di studio o lavoro 4 agosto 2014 L Istat diffonde i dati definitivi del 15 Censimento generale della popolazione e delle abitazioni relativi agli spostamenti pendolari

Dettagli

Le notti prima degli esami. Il mondo universitario tra manuali ed e-book.

Le notti prima degli esami. Il mondo universitario tra manuali ed e-book. Le notti prima degli esami. Il mondo universitario tra manuali ed e-book. Giovanni Peresson (Ufficio studi AIE) Palazzo dei Congressi all Eur (Roma) 6 dicembre 2012 Sala Smeraldo #piulibri La ricerca e

Dettagli

Analisi del ruolo dei dispositivi mobili e delle Apps nell informazione di attualità

Analisi del ruolo dei dispositivi mobili e delle Apps nell informazione di attualità HUMAN HIGHWAY PER LIQUIDA Analisi del ruolo dei dispositivi mobili e delle Apps nell informazione di attualità Milano, Agosto 2012 1 CONTENUTI DEL DOCUMENTO LO SCENARIO RILEVATO NEL 2012 Informazione online

Dettagli

LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE

LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE AUDIMOB O SSERVATORIO SUI C OMPORTAMENTI DI M OBILITÀ DEGLI I TALIANI Dicembre 2007 LE FERMATE AUDIMOB S U L L A M O B I L I T A n. 3 La

Dettagli

Maggio 2012. Le donne al vertice delle imprese: amministratori, top manager e dirigenti

Maggio 2012. Le donne al vertice delle imprese: amministratori, top manager e dirigenti Maggio 2012 Le donne al vertice delle imprese: amministratori, top manager e dirigenti Introduzione e sintesi Da qualche anno il tema della bassa presenza di donne nei consigli d amministrazione delle

Dettagli

DOL Diploma On Line per Esperti di didattica assistita dalle Nuove Tecnologie

DOL Diploma On Line per Esperti di didattica assistita dalle Nuove Tecnologie DOL Diploma On Line per Esperti di didattica assistita dalle Nuove Tecnologie Report di inizio anno A cura dello staff di HOC-LAB, DEI Novembre 2010 Iscrizioni a.a. 2010/2011 Nell anno accademico 2010/2011

Dettagli

The retail customer journey. Cosa dicono i retailer, cosa fa la gente: 1200 interviste, 400 osservazioni a punto vendita, 7 opinion leader

The retail customer journey. Cosa dicono i retailer, cosa fa la gente: 1200 interviste, 400 osservazioni a punto vendita, 7 opinion leader The retail customer journey Cosa dicono i retailer, cosa fa la gente: 1200 interviste, 400 osservazioni a punto vendita, 7 opinion leader Chi abbiamo intervistato GENERAZIONE GENERE +480 interviste telefoniche

Dettagli

L OSPITALITA E INTERNET

L OSPITALITA E INTERNET L OSPITALITA E INTERNET UNO STRUMENTO (DI PROMOCOMMERCIALIZZAZIONE) MA NON LA SOLUZIONE (DEI PROBLEMI) 1 INDICE Premessa 3 1. Aumenta l interesse e l attenzione 5 2. La parola agli albergatori 8 IL TEAM

Dettagli

Semplificati la vita. manuale d uso

Semplificati la vita. manuale d uso Semplificati la vita manuale d uso Introduzione. Nel mondo del lavoro rendere le cose semplici è uno degli obiettivi più complicati da perseguire. La complessità dei problemi è una costante che scoraggia

Dettagli

Cultura e Tempo Libero

Cultura e Tempo Libero Cultura e Tempo Libero Corso in Statistica Sociale Anno Accademico 2012-13 Anna Freni Sterrantino Sommario Definizione e introduzione Le indagini multiscopo Spesa in attività culturali Confronti con i

Dettagli

Risultati del sondaggio Offerta ADSL per SILVER

Risultati del sondaggio Offerta ADSL per SILVER Domanda Regione/Risposte Percentuale Di quale Regione sei socio Alatel Abbruzzo e Molise 2% Campania e Basilicata 4% Calabria 7% Emilia Romagna 15% Friuli Venezia Giulia 0% Lazio 9% Liguria 0% Lombardia

Dettagli

L'immagine del Sud Italia nel mondo: i risultati di una indagine demoscopica del Dipartimento per le Politiche di Sviluppo presso gli operatori

L'immagine del Sud Italia nel mondo: i risultati di una indagine demoscopica del Dipartimento per le Politiche di Sviluppo presso gli operatori 1 L INDAGINE Nel giugno 2003, il Servizio per le politiche dei Fondi strutturali comunitari del Dipartimento per le politiche di sviluppo del Ministero dell Economia e delle Finanze ha affidato, a seguito

Dettagli

Edicola Tablet e smartphone Website Social. Newsletter VELAFestival Nauticplace Sea Master

Edicola Tablet e smartphone Website Social. Newsletter VELAFestival Nauticplace Sea Master Edicola Tablet e smartphone Website Social Newsletter VELAFestival Nauticplace Sea Master NAUTICPLACE www.nauticplace.com Edicola Il Giornale della Vela a Settembre 2013 ha raggiunto una diffusione media

Dettagli

L IMPRENDITORIA GIOVANILE NEL 2013

L IMPRENDITORIA GIOVANILE NEL 2013 L IMPRENDITORIA GIOVANILE NEL Confronto con il 2012 ed il 2008 e focus su amministratori e titolari d azienda febbraio 2014 P.tta Gasparotto, 8-35131 Padova Tel. 049 8046411 Fax 049 8046444 www.datagiovani.it

Dettagli

Indagine conoscitiva sui rapporti di lavoro presso i call center presenti sul territorio italiano. Audizione dell Istituto nazionale di statistica:

Indagine conoscitiva sui rapporti di lavoro presso i call center presenti sul territorio italiano. Audizione dell Istituto nazionale di statistica: VERSIONE PROVVISORIA Indagine conoscitiva sui rapporti di lavoro presso i call center presenti sul territorio italiano Audizione dell Istituto nazionale di statistica: Dott. Roberto Monducci Direttore

Dettagli

I nuovi ITS centri speciali di alta tecnologia

I nuovi ITS centri speciali di alta tecnologia Dipartimento per l istruzione n. 3 in ABRUZZO n. 1 nel MOLISE n. 3 in CAMPANIA n. 3 in PIEMONTE n. 7 in EMILIA ROMAGNA n. 3 in PUGLIA n.2 in FRIULI VENEZIA GIULIA n. 1 in SARDEGNA n. 7 nel LAZIO n. 5 in

Dettagli

USO DELL E-GOVERNMENT DA PARTE DI CONSUMATORI E IMPRESE

USO DELL E-GOVERNMENT DA PARTE DI CONSUMATORI E IMPRESE 9 maggio 2013 Anno 2012 USO DELL E-GOVERNMENT DA PARTE DI CONSUMATORI E IMPRESE L Istat, in collaborazione con il Dipartimento per l innovazione tecnologica (Dit), ha svolto a luglio 2012 la seconda indagine

Dettagli

Edicola Tablet e smartphone Website Social. Newsletter VELAFestival Nauticplace Sea Master

Edicola Tablet e smartphone Website Social. Newsletter VELAFestival Nauticplace Sea Master Edicola Tablet e smartphone Website Social Newsletter VELAFestival Nauticplace Sea Master NAUTICPLACE www.nauticplace.com Edicola Il Giornale della Vela a Luglio 2015 ha raggiunto una diffusione media

Dettagli

RISULTATO INDAGINE. LeggoDigitale 1. di Costanza Nosi e Carlo Alberto Pratesi, Dipartimento di Studi Aziendali, Università Roma Tre

RISULTATO INDAGINE. LeggoDigitale 1. di Costanza Nosi e Carlo Alberto Pratesi, Dipartimento di Studi Aziendali, Università Roma Tre RISULTATO INDAGINE LeggoDigitale 1 di Costanza Nosi e Carlo Alberto Pratesi, Dipartimento di Studi Aziendali, Università Roma Tre Prima edizione, Luglio 2013 STRUTTURA QUESTIONARIO E MODALITA SOMMINISTRAZIONE

Dettagli

Indagine sull orientamento al cliente delle aziende italiane certificate ISO9000

Indagine sull orientamento al cliente delle aziende italiane certificate ISO9000 Indagine sull orientamento al cliente delle aziende italiane certificate ISO9000 Marzo 2002 INDAGINE REALIZZATA CON IL SISTEMA DI RILEVAZIONE 1 Indice I PERCHE DELLA RICERCA pag. 3 LE INDAGINI DI CUSTOMER

Dettagli

I SERVIZI DI INTEMEDIAZIONE PUBBLICI

I SERVIZI DI INTEMEDIAZIONE PUBBLICI N.57 MARZO 2014 I SERVIZI DI INTEMEDIAZIONE PUBBLICI E PRIVATI AUTORIZZATI OVERVIEW Analizzare i canali attraverso cui i lavoratori trovano un, costituisce un esercizio di grande interesse per la conoscenza

Dettagli

DIDASCALIE LA NOTIZIA. 2013: inizia una nuova fase

DIDASCALIE LA NOTIZIA. 2013: inizia una nuova fase LA NOTIZIA DIDASCALIE 2013: inizia una nuova fase I lettori di didascalie/informa, e innanzitutto i circa settemila insegnanti della scuola in Trentino, assieme ai presidi e al resto del personale, si

Dettagli

articolo http://www.helpconsumatori.it/acquisti/format-confcommercio-il-web-cambia-gli-acquistianche-quelli-tradizionali/85671

articolo http://www.helpconsumatori.it/acquisti/format-confcommercio-il-web-cambia-gli-acquistianche-quelli-tradizionali/85671 Format-Confcommercio: il web cambia gli acquisti, anche quelli tradizionali Il web chiama al cambiamento anche i negozi tradizionali, che dovranno imparare a coinvolgere i clienti creando una esperienza

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico Direzione Generale per la politica industriale, la competitività e le piccole e medie imprese ex DIV.VIII PMI e artigianato IL CONTRATTO DI RETE ANALISI QUANTITATIVA

Dettagli

Net Mobile e Net GeoLocation

Net Mobile e Net GeoLocation Ottobre 2012 Net Mobile e Net GeoLocation La nuova generazione di applicazioni per la mobilità dei tecnici e la pianificazione delle attività Unicò Net Mobile Cos è Unico3 Net Mobile è un applicazione

Dettagli

Coordinamento Centro Studi Ance Salerno - Area Informatica

Coordinamento Centro Studi Ance Salerno - Area Informatica Centro Studi Il Report IL RECENTE STUDIO DELLA SVIMEZ CONFERMA NOTEVOLI DIFFERENZE TERRITORIALI ED EVIDENZIA SVANTAGGI COMPETITIVI ANCE SALERNO: CREDITO, CONFIDI A DUE VELOCITA Nel 2013 su oltre 22 miliardi

Dettagli

LE DOTAZIONI MULTIMEDIALI PER LA DIDATTICA NELLE SCUOLE A.S. 2013/14

LE DOTAZIONI MULTIMEDIALI PER LA DIDATTICA NELLE SCUOLE A.S. 2013/14 LE DOTAZIONI MULTIMEDIALI PER LA DIDATTICA NELLE SCUOLE A.S. 2013/14 (Gennaio 2014) La presente pubblicazione fa riferimento ai dati aggiornati al 20 dicembre 2013. I dati elaborati e qui pubblicati sono

Dettagli

L integrazione scolastica degli alunni con disabilità a.s.2014/2015. (novembre 2015)

L integrazione scolastica degli alunni con disabilità a.s.2014/2015. (novembre 2015) L integrazione scolastica degli alunni con disabilità a.s.2014/2015 (novembre 2015) La presente pubblicazione fa riferimento ai dati aggiornati al 17 settembre 2015. I dati elaborati e qui pubblicati sono

Dettagli

OS X 10.11. Lucio Bragagnolo (@loox) è giornalista, divulgatore, produttore di contenuti, consulente in comunicazione e [ ]

OS X 10.11. Lucio Bragagnolo (@loox) è giornalista, divulgatore, produttore di contenuti, consulente in comunicazione e [ ] OS X 10.11 Descrizione Parola d'ordine: convergenza. Con OS X 10.11 Apple prosegue su Mac il lavoro di semplificazione e razionalizzazione dell'esperienza utente già sperimentata su ipad e iphone e che

Dettagli

Azioni e strumenti per la nuova l imprenditorialità. Ferrara - Novembre 2015

Azioni e strumenti per la nuova l imprenditorialità. Ferrara - Novembre 2015 Azioni e strumenti per la nuova l imprenditorialità Ferrara - Novembre 2015 1 Invitalia per la crescita e la competitività del sistema produttivo Sosteniamo la nascita di nuove imprese la realizzazione

Dettagli

L integrazione scolastica degli alunni con disabilità

L integrazione scolastica degli alunni con disabilità L integrazione scolastica degli alunni con disabilità dati statistici A.S. 2012/2013 (ottobre 2013) La presente pubblicazione fa riferimento ai dati aggiornati a ottobre 2013. I dati elaborati e qui pubblicati

Dettagli

Roma, 20 dicembre 2010. Principali evidenze

Roma, 20 dicembre 2010. Principali evidenze Roma, 20 dicembre 2010 Principali evidenze Indice 2 Capitolo 1: Rapporto cittadino-pa: principali evidenze Capitolo 2: Sanità digitale: principali evidenze e Capitolo 3: Scuola e Università digitale: principali

Dettagli

INFO FINAX S.p.A. Spunti di riflessione per il Convegno Banche e Sicurezza ABI

INFO FINAX S.p.A. Spunti di riflessione per il Convegno Banche e Sicurezza ABI INFO FINAX S.p.A. Spunti di riflessione per il Convegno Banche e Sicurezza ABI Giuseppe Ricciuti. Roma, 10 giugno 2010 Lo Scenario: La recente crisi economico finanziaria che ha colpito l Italia, ha prodotto

Dettagli

GUARDARE IL FUTURO CON GLI OCCHI DEI BAMBINI

GUARDARE IL FUTURO CON GLI OCCHI DEI BAMBINI GUARDARE IL FUTURO CON GLI OCCHI DEI BAMBINI I servizi educativi per l infanzia di San Miniato festeggiano e discutono 30 anni di esperienze e progetti San Miniato, 11 e 12 novembre 2011 Intervento di

Dettagli

Osservatorio sulla Finanza. per i Piccoli Operatori Economici ABSTRACT

Osservatorio sulla Finanza. per i Piccoli Operatori Economici ABSTRACT Osservatorio sulla Finanza per i Piccoli Operatori Economici ABSTRACT Volume 14 DICEMBRE 2009 INDICE 1. Overview...6 1.1 La propensione all investimento dei POE...6 1.2 Analisi territoriale...13 1.3 Analisi

Dettagli

a fianco delle imprese

a fianco delle imprese a fianco delle imprese ROMIRI DM AMA LE NUOVE IDEE Romiri Data Management crede fortemente nell innovazione come motore di sviluppo. Opera nel campo delle ICT (Information and Communication Technology)

Dettagli

Iphone & Android, tablet & pc, cloud si o no?

Iphone & Android, tablet & pc, cloud si o no? Iphone & Android, tablet & pc, cloud si o no? Le scelte tecnologiche per l impresa Un giorno senza smartphone % possesso device mobili Non possiedono un device mobile 10% 90% Possiedono un device mobile

Dettagli

L'Ufficio in una mano

L'Ufficio in una mano L'Ufficio in una mano L'Ufficio in una mano Argomenti del seminario Cloud computing o un po' di teoria PEC - Posta elettronica certificata o come funziona e quando usala Sistemi di gestione documentale

Dettagli

LA CATTIVA ABITUDINE DELLA SOSTA IN DOPPIA FILA

LA CATTIVA ABITUDINE DELLA SOSTA IN DOPPIA FILA LA CATTIVA ABITUDINE DELLA SOSTA IN DOPPIA FILA AUDIMOB O SSERVATORIO SUI C OMPORTAMENTI DI M OBILITÀ DEGLI I TALIANI Maggio 2007 LE FERMATE AUDIMOB S U L L A M O B I L I T A n. 1 È esperienza di tutti

Dettagli

Il negozio online per il fiorista, pronto da usare!

Il negozio online per il fiorista, pronto da usare! Il negozio online per il fiorista, pronto da usare! FiorinCittà.it ti offre la possibilità di avere un negozio online personalizzato in base al tuo comune di residenza. Ad esempio, se il tuo negozio si

Dettagli

Il settore estrattivo in Italia

Il settore estrattivo in Italia UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA Sala del Consiglio 9 aprile 2013 Il settore estrattivo in Italia Analisi e valutazione delle strategie competitive per lo sviluppo sostenibile Francesca CERUTI

Dettagli

EDILIZIA, LA CRISI DIMEZZA I PERMESSI DI COSTRUIRE

EDILIZIA, LA CRISI DIMEZZA I PERMESSI DI COSTRUIRE EDILIZIA, LA CRISI DIMEZZA I PERMESSI DI COSTRUIRE Scendono del 50% le richieste per l edilizia residenziale, -30% per quella non residenziale. Tengono gli immobili destinati all agricoltura (-12,9%),

Dettagli

IL BISOGNO DI SERVIZI PER I BAMBINI DA ZERO A 3 ANNI

IL BISOGNO DI SERVIZI PER I BAMBINI DA ZERO A 3 ANNI IL BISOGNO DI SERVIZI PER I BAMBINI DA ZERO A 3 ANNI 1. La rilevazione La rilevazione presso le famiglie con bambini da zero a 3 anni, residenti nei comuni dell Ambito territoriale dei servizi sociali

Dettagli

Vaccari news, la filatelia in tempo reale. è SOCIAL!

Vaccari news, la filatelia in tempo reale. è SOCIAL! Vaccari news, la filatelia in tempo reale è SOCIAL! Con la nuova versione dell App, ora anche per ANDROID, è possible condividere le notizie attraverso Facebook e Twitter oppure inviarle tramite e-mail

Dettagli

MIGLIORI SITI CLOUD. Amazon Cloud Drive

MIGLIORI SITI CLOUD. Amazon Cloud Drive MIGLIORI SITI CLOUD Tra le varie opzioni consigliato allora in maniera particolare SugarSync e per spazio anche Microsoft SkyDrive ( 25 Gb ), oltre naturalmente Dropbox Amazon Cloud Drive Il popolare servizio

Dettagli

Tutto il meglio di BecomeGeek - Giugno 2009. Ecco come eliminare la pubblicità da Msn Messenger

Tutto il meglio di BecomeGeek - Giugno 2009. Ecco come eliminare la pubblicità da Msn Messenger Tutto il meglio di BecomeGeek - Giugno 2009 Ecco come eliminare la pubblicità da Msn Messenger Oggi quasi tutti i servizi di messaggistica istantanea, come ad esempio Msn Messenger o Yahoo Messenger, fanno

Dettagli

Statistiche in breve

Statistiche in breve Statistiche in breve A cura del Coordinamento Generale Statistico Attuariale Aprile 2015 Anno 2015 vigenti all 1.1.2015 e liquidate nel 2014 erogate dall Inps 1 Le Gestioni Le pensioni vigenti all 1.1.2015

Dettagli

PRIMI RISULTATI DELL INDAGINE SULLE TENDENZE PHOTO-IMAGING 2013 IN ITALIA REALIZZATA DA IPSOS PER AIF

PRIMI RISULTATI DELL INDAGINE SULLE TENDENZE PHOTO-IMAGING 2013 IN ITALIA REALIZZATA DA IPSOS PER AIF PRIMI RISULTATI DELL INDAGINE SULLE TENDENZE PHOTO-IMAGING 2013 IN ITALIA REALIZZATA DA IPSOS PER AIF Milano, 19 marzo 2013 - Per il terzo anno consecutivo AIF, Associazione Italiana Foto & Digital Imaging,

Dettagli

L età dei vincitori La presenza femminile. L età dei vincitori La presenza femminile. Confronto tra il concorso ordinario ed il concorso riservato

L età dei vincitori La presenza femminile. L età dei vincitori La presenza femminile. Confronto tra il concorso ordinario ed il concorso riservato Premessa Corso-concorso ordinario L età dei vincitori La presenza femminile Corso-concorso riservato L età dei vincitori La presenza femminile Confronto tra il concorso ordinario ed il concorso riservato

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico DIPARTIMENTO PER L IMPRESA E L INTERNAZIONALIZZAZIONE DIREZIONE GENERALE PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE E GLI ENTI COOPERATIVI OSSERVATORIO MPMI REGIONI LE MICRO, PICCOLE

Dettagli

Pediatri, allattamento al seno e mamme straniere. Rapporto di ricerca quali-quantitativo

Pediatri, allattamento al seno e mamme straniere. Rapporto di ricerca quali-quantitativo Pediatri, allattamento al seno e mamme straniere Rapporto di ricerca quali-quantitativo Padova, 27 Novembre 2009 Obiettivi e metodologia della ricerca 2 La ricerca qui presentata, realizzata da ISPO in

Dettagli

Popolazione e famiglie

Popolazione e famiglie 23 dicembre 2013 Popolazione e famiglie L Istat diffonde oggi nuovi dati definitivi del 15 Censimento generale della popolazione e delle abitazioni. In particolare vengono rese disponibili informazioni,

Dettagli

M-Payment, il futuro nei sistemi di pagamento

M-Payment, il futuro nei sistemi di pagamento ITALIA, il futuro nei sistemi di pagamento All alba di una nuova tecnologia nei sistemi di pagamento, indagine sulla propensione all utilizzo del telefonino come strumento d acquisto. 90 Nuove frontiere

Dettagli

PRIVACY & PERMISSION MARKETING REPORT 2011 - ITALIA

PRIVACY & PERMISSION MARKETING REPORT 2011 - ITALIA PRIVACY & PERMISSION MARKETING REPORT 2011 - ITALIA Ricerca realizzata in collaborazione con Human HigWay Settembre 2011 LA METODOLOGIA DELLA RICERCA Diennea MagNews ha commissionato a Human Highway nel

Dettagli

I programmi di screening mammografico in Italia e nel Veneto: criticità e prospettive

I programmi di screening mammografico in Italia e nel Veneto: criticità e prospettive Padova, 7 dicembre 2010 I programmi di screening mammografico in Italia e nel Veneto: criticità e prospettive Manuel Zorzi Istituto Oncologico Veneto IRCCS Registro Tumori del Veneto Estensione dello screening

Dettagli

Mobile Internet: il punto di vista del consumatore

Mobile Internet: il punto di vista del consumatore www.osservatori.net Mobile Internet: il punto di vista del consumatore Gennaio 2011 L impianto della ricerca DOXA Settembre 2010 STEP 1 Ottobre 2010 STEP 2 Indagine CAWI (panel Doxa) questionario via Web

Dettagli

Imprese partecipate dalle Università per settore (tot. 150) Fonte: Banca dati Dip. Funzione Pubblica

Imprese partecipate dalle Università per settore (tot. 150) Fonte: Banca dati Dip. Funzione Pubblica Osservazioni sul documento base Problematiche relative alla partecipazione alle gare di cui al decreto legislativo n. 163 del 2006 delle Università e degli Istituti similari Audizione presso l Autorità

Dettagli

Canon PIXMA MG3650: il multifunzione sempre connesso per la tua casa

Canon PIXMA MG3650: il multifunzione sempre connesso per la tua casa Press Release Canon PIXMA MG3650: il multifunzione sempre connesso per la tua casa Milano, 21 luglio 2015 - Canon presenta il nuovo multifunzione a getto d'inchiostro PIXMA MG3650 che risponde alle necessità

Dettagli

UTILIZZO DEI DISTRIBUTORI AUTOMATICI. Risultati della ricerca. Milano, 21 marzo 2006. Indagine effettuata per Venditalia a cura di:

UTILIZZO DEI DISTRIBUTORI AUTOMATICI. Risultati della ricerca. Milano, 21 marzo 2006. Indagine effettuata per Venditalia a cura di: UTILIZZO DEI DISTRIBUTORI AUTOMATICI Risultati della ricerca Milano, 21 marzo 2006 Indagine effettuata per Venditalia a cura di: Stefania Farneti Direttore di ricerca METODOLOGIA E CAMPIONE Come premesso,

Dettagli

I risultati del sondaggio 'Le opinioni degli italiani sulla caccia' - effettuato da IPSOS per

I risultati del sondaggio 'Le opinioni degli italiani sulla caccia' - effettuato da IPSOS per I risultati del sondaggio 'Le opinioni degli italiani sulla caccia' - effettuato da IPSOS per Enpa, Lav, Legambiente, Lipu, Wwf Italia - sintetizzati in 10 punti. 1. Il 70% degli italiani si dichiara fortemente

Dettagli

Book 7. Conoscere cos'è e come funziona un Account. Misure di attenzione per la memorizzazione delle password Termini e condizioni, privacy policy

Book 7. Conoscere cos'è e come funziona un Account. Misure di attenzione per la memorizzazione delle password Termini e condizioni, privacy policy Book 7 Conoscere cos'è e come funziona un Account Conoscere cos'è e come funziona un Account Misure di attenzione per la memorizzazione delle password Termini e condizioni, privacy policy Centro Servizi

Dettagli

Installare un nuovo programma

Installare un nuovo programma Installare un nuovo programma ICT per la terza età Le video lezioni della Fondazione Mondo Digitale Diapositiva Introduzione Installare un nuovo programma sul computer installazione Quando acquistiamo

Dettagli

Gli immigrati e i pubblici esercizi

Gli immigrati e i pubblici esercizi II Immigrati Gli immigrati e i pubblici esercizi La crescita della componente immigrata rappresenta uno dei principali fattori di trasformazione del nostro mercato del lavoro in questi ultimi anni con

Dettagli