PROGETTI DISPONIBILI IL CORSO DI PROGETTO DI RETI E SISTEMI INFORMATICI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PROGETTI DISPONIBILI IL CORSO DI PROGETTO DI RETI E SISTEMI INFORMATICI"

Transcript

1 PROGETTI DISPONIBILI IL CORSO DI PROGETTO DI RETI E SISTEMI INFORMATICI 1 Web Link Monitor Database Browser Network Monitor Ghost Site Copy Search Remote Audio Video Monitoring Distributed Http File Server... 12

2 1 WEB LINK MONITOR Si vuole realizzare un sistema software client / server centralizzato in grado di controllare la validità dei link di un sito web. L applicazione deve visitare le pagine del sito e controllare che i vari collegamenti risultano funzionanti oltre a fare test di scaricamento delle pagine individuando quelle più lente. Il sistema deve permettere sia di effettuare un controllo immediato, sia di schedulare controlli periodici. Il sistema, a partire dall indirizzo iniziale fornito, segue tutti i link all interno del sito specificato ed effettua le varie analisi. Gli eventuali collegamenti a pagine esterne al sito non vanno analizzati. Il sistema è composto da un server sempre attivo che si occupa di effettuare le analisi sui siti e di un client che invece gestisce l interazione con l utente, acquisisce dati e visualizza i report. 1.1 ARCHITETTURA Il sistema si compone due moduli 1) [CLIENT_WLM] un client attraverso cui l utente inserisce le richieste 2) [SERVER_WLM] un server che, in base alle richieste arrivate, effettua le elaborazioni e le analisi sui siti. 1.2 CLIENT_WLM INTERFACCIA UTENTE DEL CLIENT Il Client deve fornire una interfaccia utente semplice realizzata in una delle seguenti tipologie: Interfaccia Swing scaricabile con WebStart o Interfaccia grafica in esecuzione sul PC dell utente ma scaricata da una pagina Web mediante la tecnologia Web Start Interfaccia WEB classica o realizzata con JSP e Servlet e acceduta tramite + Browser Interfaccia basata su Applet o Ospitata su una pagina web ed in esecuzione su una pagina HTML Interfaccia WEB 2.0 o realizzata con GWT, in esecuzione su un web server e acceduta tramite Browser FUNZIONALITÀ DEL CLIENT Il client deve permettere all utente le seguenti operazioni: a) Inserire l indirizzo URL della pagina iniziale del sito da controllare. a. Scegliere le tipologie di controlli da effettuare sul sito. b. Specificare eventualmente una schedulazione dell analisi (specificando ogni quanto tempo effettuare l analisi e per quante volte) oppure selezionare l opzione di esecuzione immediata. c. Eventualmente permettere l inserimento di un indirizzo al quale il sistema notifica l esecuzione del controllo ed eventuali anomalie riscontrate (solo se si sceglie l opzione 7 del server). d. Specificare il numero di connessioni (k) contemporanee che il server può effettuare su un sito b) Accedere al report dei check effettuati con l esito del controllo e le anomalie riscontrate a. Log storico delle analisi effettuate 1.3 SERVER_WLM FUNZIONALITÀ DEL SERVER

3 L applicazione server deve essere in grado di effettuare almeno tre tipologie di controlli, a scelta tra le seguenti: 1. Analisi dei collegamenti mancanti 2. Tempo medio di download delle pagine ed elenco delle 10 pagine più lente (considerando il tempo di caricamento della pagina HTML e di tutte le immagini) 3. Conteggio dei collegamenti verso siti esterni 4. Elenco dei link di tutte le pagine visitate e di tutte le immagini incontrate (con possibilità di click per accedere alle pagine o immagini) 5. Controllo ortografico (basato su dizionario esterno) delle pagine del sito 6. Elenco delle pagine con errori HTML e rispetto degli standard (utilizzando tool di verifica del W3C) 7. Invio dei report agli utenti tramite (inserita nel client all atto della richiesta) Per ogni sito da controllare il server può effettuare k connessioni parallele (con k definito dall utente). 1.4 CONOSCENZE NECESSARIE Protocollo HTTP Multithreading e sincronizzazione Conoscenza elementare dell HTML e realizzazione di un semplice parser o (Opzionale) utilizzo di un parser HTML opensource o (Opzionale) utilizzo di tool di analisi delle pagine HTML del W3C (Opzionale) Utilizzo del framework per l invio di (javamail)

4 2 DATABASE BROWSER Si vuole realizzare una applicazione che permetta di navigare all interno dei dati di un database relazionale, facendo ricerca dei dati, seguendo i vincoli di foreign key tra le tabelle e visualizzando le varie tuple incontrate. 2.1 ARCHITETTURA Il sistema è costituito da un unico modulo WEB ai quali gli utenti accedono mediante browser e navigano nei dati 2.2 REALIZZAZIONE L applicazione può realizzata in uno dei seguenti modi: Interfaccia WEB classica o realizzata con JSP e Servlet e acceduta tramite + Browser Interfaccia WEB 2.0 o realizzata con GWT, in esecuzione su un web server e acceduta tramite Browser 2.3 FUNZIONALITÀ L applicazione deve permettere all utente di navigare nei dati di un database ed in particolare: Navigazione nello schema 1. Navigazione dello schema del database a. mostrare l elenco delle tabelle e per ognuna i tipi di dati b. navigare all interno delle singole tabelle, seguendo le foreignkey per passare da una tabella all altra 2. Grafo delle tabelle (ogni nodo è una tabella, è presente un arco tra due tabelle se c è una foreign key tra di loro) a. mostrare il grafo delle tabelle in forma grafica b. analisi del grafo delle tabelle i. individuare nel grado la presenza di cicli ii. individuare la presenza di percorsi multipli tra due tabelle Navigazione 1. Elenco delle tuple di una tabella tra quelle presenti nel database 2. Individuazione di una specifica tupla e navigazione delle tuple in relazione con essa (seguendo le foreign key) 3. Visualizzazione di tutte le tuple delle varie tabelle che possono essere raggiunte a partire da una specifica tupla di una tabella e seguendo le varie foreignkey 4. Analisi del grafo delle tuple (ogni nodo è una tupla ed è presente un arco tra due tuple se c è una foreign key che le unisce) a. Individuazione di cicli nel grafo delle tuple b. individuare la presenza di percorsi multipli tra due tuple collegate 2.4 CONOSCENZE NECESSARIE Buona conoscenza dei database e dei Metadati JDBC Conoscenza dell HTML Conoscenza di un framework di visualizzazione di grafi (es. JUNG) Conoscenza di algoritmi di analisi dei grafi

5 3 NETWORK MONITOR Si vuole realizzare una applicazione client/server che permette di monitorare il funzionamento dei computer di una rete. Sui PC che si intendono controllare viene eseguito un client che si connette ad un server centrale che si occupa di avviare i benchmark. L utente attraverso una interfaccia dedicata richiede benchmark su velocità di trasmissione della rete, test di carico della rete, ecc 3.1 ARCHITETTURA Il sistema si compone di tre parti 1. Client distribuito 2. Server centrale di gestione 3. Client di amministrazione e controllo 3.2 CLIENT DISTRIBUITO Si tratta di un modulo in esecuzione nei PC della rete e che è connesso al server centrale di gestione e che effettua i vari test di carico in funzione delle richieste del server centrale. 3.3 SERVER CENTRALE DI GESTIONE Si tratta del nucleo centrale del sistema, al quale tutti i client si connettono. E il modulo che ha la responsabilità di coordinare i test tra i Client sui vari PC, raccogliere i dati e poi fornire al modulo Client di Amministrazione e Controllo le informazioni da mostrare all utente. 3.4 CLIENT DI AMMINISTRAZIONE E CONTROLLO Si tratta di un client utilizzato dall utente per effettuare i test. Permette di monitorare i singoli PC della rete e di avviare test di carico. Il client può essere sviluppato in uno dei seguenti modi: Interfaccia Swing scaricabile con WebStart o Interfaccia grafica in esecuzione sul PC dell utente ma scaricata da una pagina Web mediante la tecnologia Web Start Interfaccia WEB classica o realizzata con JSP e Servlet e acceduta tramite + Browser Interfaccia basata su Applet o Ospitata su una pagina web ed in esecuzione su una pagina HTML Interfaccia WEB 2.0 o realizzata con GWT, in esecuzione su un web server e acceduta tramite Browser 3.5 LE FUNZIONI In particolare le funzioni che l utente ha a disposizione sono: 1. Conoscere tutti i PC in cui è in esecuzione il client 2. Selezionando un PC deve essere possibile: a. ottenere uno o più screenshot del desktop b. conoscere informazioni sul PC (memoria, sistema operativo ecc) c. conoscere il carico di lavoro del PC (utilizzo di memoria, utilizzo della CPU) 3. Selezionando 2 PC, effettuare un test di velocità di trasmissione dati (TCP o UDP)

6 a. si effettua un test di trasmissione di un certo quantitativo di dati e di misurano i tempi di consegna b. Nel caso UDP occorre considerare la % di pacchetti non consegnati 4. Test di carico distribuito a. Ogni PC invia un certo quantitativo di dati a tutti gli altri PC e si misurano i tempi di consegna per ogni coppia di PC (costruendo un grafo) 5. Test di carico centralizzato a. Tutti i PC inviano dati al server centrale il quale misura i tempi di ricezione dati di ogni PC 6. Test di carico ad anello a. Costruzione di un anello tra i client distribuiti: ogni PC è responsabile di consegnare i pacchetti dati ad un unico vicino (stabilito dal server) b. Si costruisce un anello che parte dal server di gestione, attraversa uno ad uno tutti i PC e raggiunge il server di gestione c. Si misurano i tempi necessari per trasmettere un certo quantitativo di dati che percorre tutto l anello 7. Test di carico ripetuti al variare della dimensione dei dati a. Eseguire i test Test di carico distribuito, Test di carico centralizzato, Test di carico ad anello al variare della dimensione dei dati trasmessi misurando il tempo complessivo e la velocità media di invio dei dati 3.6 CONOSCENZE NECESSARIE Socket e Datagram Architetture di rete HTML (se richiesto)

7 4 GHOST SITE Si vuole realizzare una applicazione web in grado di mettersi come facciata di un sito web esistente e di intercettare tutte le comunicazioni HTTP che transitano, con particolare riferimento alle informazioni di autenticazione. In particolare il sistema accetta richieste http che analizza e reindirizza al sito oggetto di controllo. Tutti i contenuti che vengono scaricati dal sito remoto, prima di essere restituiti al browser vengono analizzati e, in caso di documenti che contengono link ad altre risorse (link ad altre pagine, link a codice Javascript e CSS o riferimenti ad immagini), queste URL vengono ridenominate in modo che qualora l utente decidesse di seguire tali link, verrebbe comunque veicolato attraverso il nostro server. 4.1 ARCHITETTURA Il sistema è costituito da due moduli Client di amministrazione e reportistica Server http di intercettazione 4.2 CLIENT Il modulo client permette all utente di amministrare il sistema. In particolare permette di definire il sito di partenza che si vuole controllare, abilitare le varie tipologie di analisi che il server deve effettuare ed accedere ai vari report che mostrano le attività di navigazione degli utenti. Il client può essere realizzato in una delle seguenti modalità: Interfaccia Swing scaricabile con WebStart o Interfaccia grafica in esecuzione sul PC dell utente ma scaricata da una pagina Web mediante la tecnologia Web Start Interfaccia WEB classica o realizzata con JSP e Servlet e acceduta tramite + Browser Interfaccia basata su Applet o Ospitata su una pagina web ed in esecuzione su una pagina HTML Interfaccia WEB 2.0 o realizzata con GWT, in esecuzione su un web server e acceduta tramite Browser 4.3 SERVER Il modulo server accetta connessioni http provenienti dal browser dell utente e in base ad esse accede alle opportune pagine del sito remoto per restituire la risposta. Si occupa inoltre di effettuare una opportuna ridenominazione delle URL delle pagine HTML in modo da poter intercettare anche gli accessi alle pagine collegate a quella che si sta restituendo al browser. Il server può essere realizzato in uno dei seguenti modi: Servlet e JSP Server stand alone che accetta connessioni http Il server, su tutte le risorse richieste, deve salvare su log i parametri passati dall utente (solo per i parametri testuali). Deve inoltre implementare controlli sulla attività del sito sotto controllo come ad esempio: 1. Numero di pagine scaricate per unità di tempo (considerando intervalli di un minuto) 2. Dimensione totale di download per unità di tempo (considerando intervalli di un minuto) 3. Elenco delle 10 pagine con tempi di download (medi) peggiori

8 4. Individuazione di comunicazioni GET/POST che potrebbero contenere password in chiaro (ad es. quando ci sono parametri con nome login o password o simili) 4.4 CONOSCENZE NECESSARIE Conoscenza dell HTML Parsing HTML Conoscenza approfondita del protocollo HTTP

9 5 COPY SEARCH Si vuole realizzare una applicazione in grado controllare la presenza, all interno di un documento di testo, di frasi presenti in pagine pubblicate nel WEB. In particolare si vuole contare il numero di occorrenze delle frasi del documento di riferimento su pagine web. 5.1 ARCHITETTURA Il sistema è costituito da due moduli: Un client che permette all utente di sottomettere il documento di testo da analizzare e consultare poi il report finale dell analisi Un server che, ricevuto il documento, si connette ad un motore di ricerca WEB a scelta e controlla l utilizzo delle frasi in altre pagine WEB. 5.2 CLIENT Il client permette di acquisire il documento da analizzare, il numero di query parallele che possono essere eseguite e visualizza il rapporto sul documento. Il client può essere realizzato in una delle seguenti tecnologie: Interfaccia Swing scaricabile con WebStart o Interfaccia grafica in esecuzione sul PC dell utente ma scaricata da una pagina Web mediante la tecnologia Web Start Interfaccia WEB classica o realizzata con JSP e Servlet e acceduta tramite + Browser Interfaccia basata su Applet o Ospitata su una pagina web ed in esecuzione su una pagina HTML Interfaccia WEB 2.0 o realizzata con GWT, in esecuzione su un web server e acceduta tramite Browser Il client si deve occupare di visualizzare un report per ogni documento in cui siano evidenziate le frasi che sono state trovate anche in pagine web (in questo caso interessa il numero di pagine) oltre che riportare informazioni di riepilogo sulla percentuale di frasi trovate, il numero medio di parole per frase etc. 5.3 SERVER Il server, ricevuto il documento di testo da analizzare, effettua un parsing del documento individuando le singole frasi e cercando le pagine web nelle quali la frase compare, memorizzandone il numero per ogni frase. Nel caso in cui una frase non dovesse comparire prendere in considerazione la frase ridotta (togliendo alcune parole all inizio e alla fine) e analizzando la presenza di questa nuova parola nel WEB. Le interrogazioni verso il motore di ricerca devono essere velocizzate effettuando più richieste in parallelo. Il numero massimo di richieste che possono essere eseguite dal server viene specificato dall utente. 5.4 CONOSCENZE NECESSARIE Conoscenza dell HTML Parsing HTML Conoscenza del protocollo http Comunicazione tramite HTTP (usando classi di supporto come URL, URLConnection etc) Conoscenza delle comunicazioni tramite socket.

10 6 REMOTE AUDIO VIDEO MONITORING Si vuole realizzare un sistema di audio e video sorveglianza remoto. Il sistema consiste di un server centrale di controllo e coordinamento di client remoti che si occupano dell acquisizione audio/video e di un client di gestione e monitoraggio che permette di accedere alle singole sorgenti audio/video ARCHITETTURA In particolare il sistema è costituito da tre parti: 1. Client di monitoring 2. Client di acquisizione 3. Server centrale 6.2 CLIENT DI MONITORING Il client permette di controllare da remoto i singoli sensori. In particolare deve fornire una delle seguenti funzionalità: 1. Acquisizione audio da un client remoto a. L utente sceglie uno o più sorgenti e riceve i segnali acquisiti, visualizzandoli su finestra grafica. b. Abilitazione per segnali sonori improvvisi: il client genera un allarme quando il segnale sonoro supera una certa soglia (da stabilire mediante opportuna slider) 2. Acquisizione video da un client remoto a. L utente sceglie una sorgente e riceve i segnali sonori acquisiti, riproducendoli sul PC. b. Abilitazione modalità di allarme: quando le immagini successive ricevute dal client (e campionate ad 1 secondo) risultano differenti per più del 10% dei pixel (con una opportuna soglia di somiglianza per i colori) genera un allarme 6.3 CLIENT DI ACQUISIZIONE Si tratta di una applicazione Java che si occupa dell acquisizione dei contenuti audio e video della webcam e del microfono del PC in cui è in esecuzione. Dopo essere stata avviata, l applicazione si connette al server centrale e resta in attesa di comandi. Quando il server richiede di acquisire dati (audio/video) accede a webcam e microfono del PC e trasmette i dati al server, il quale poi li ridirige verso il client di monitoraggio. 6.4 SERVER CENTRALE Il server centrale è responsabile di coordinare le attività tra le varie applicazioni remote di acquisizione e il client di monitoraggio. In particolare, quando il client di monitoraggio richiede di accedere ai contenuti audio/video di un particolare client di acquisizione, dovrà inviare gli opportuni comandi 6.5 INFORMAZIONI AGGIUNTIVE La discussione di questo progetto dovrà essere fatta utilizzando i propri portatili dotati di webcam. Controllare inoltre di disporre di webcam supportate da java (rif. Informazioni su Java Sound possono essere trovate in e

11 Un articolo generico sull uso delle webcam in java è disponibile a questo indirizzo: 6.6 CONOSCENZE NECESSARIE Interfacciamento con dispositivi di acquisizione audio / video Comunicazione tramite socket e datagram Concorrenza e multithreading

12 7 DISTRIBUTED HTTP FILE SERVER Si vuole realizzare un sistema di Web FileSystem che permetta attraverso interfaccia WEB di accedere ad un area dei file system di vari PC collegati, su cui effettuare le classiche operazioni di manipolazione di file e cartelle. In particolare su ogni PC di cui si intendono condividere cartelle viene avviata una applicazione client che si connette al server centrale e si registra, dichiarando quali cartelle intende condividere. 7.1 ARCHITETTURA Il sistema si compone di tre moduli: 1) [SERVER_WEB] un Server WEB, un server di gestione al quale gli utenti accedono per il browsing delle cartelle e l accesso ai file 2) [SERVER_SHARE] un server di gestione delle condivisioni che tiene traccia di quali PC aderiscono alla condivisione dei contenuti 3) [CLIENT_SHARE] un client in esecuzione sui vari PC che permette la condivisione di contenuti e che si connette al SERVER_SHARE per segnalare cartelle e file che condivide. 7.2 CLIENT_SHARE Ogni PC che intende condividere file viene mandato in esecuzione un client grafico con il quale l utente specifica quali cartelle intende condividere. Dopo la scelta il programma si connette al [SERVER_SHARE] e resta in attesa delle eventuali richieste a seguito di servizi richiesti dagli utenti. 7.3 SERVER_SHARE Questo modulo rappresenta il modulo in cui tutti i CLIENT_SHARE si registrano e che veicola le richieste provenienti dall interfaccia WEB verso i vari client e viceversa. Questo modulo in particolare dovrà gestire l accesso controllato ai CLIENT_SHARE in funzione delle funzioni che l utente tramite WEB richiede. 7.4 SERVER_WEB Il sistema offre una interfaccia WEB attraverso la quale l utente deve poter effettuare le seguenti operazioni: selezionare uno dei PC che condividono file/cartelle (scegliendo tra una lista di quelli registrati su SERVER_SHARE) e su questo creare nuove cartelle cancellare cartelle esistenti navigare tra le cartelle aggiungere un file in una cartella (mediante upload HTTP) rinominare un file cancellare un file fare il download di un file Tutti i comandi che l utente richiede all interfaccia WEB devono essere inviati al SERVER_SHARE, il quale, contattando i client opportuni, ottiene le informazioni e le ritorna al SERVER_WEB che poi le utilizza per la visualizzazione REALIZZAZIONE DELL INTERFACCIA WEB L interfaccia WEB può essere realizzata con una delle seguenti tecnologie Interfaccia WEB classica o realizzata con JSP e Servlet e acceduta tramite + Browser

13 Interfaccia WEB 2.0 o realizzata con GWT, in esecuzione su un web server e acceduta tramite Browser 7.5 CONOSCENZE NECESSARIE Linguaggio HTML Sincronizzazione e multithreading Socket e comunicazione via rete

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore)

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Autore: Matteo Veroni Email: matver87@gmail.com Sito web: matteoveroni@altervista.org Fonti consultate: http://openmeetings.apache.org/

Dettagli

12.5 UDP (User Datagram Protocol)

12.5 UDP (User Datagram Protocol) CAPITOLO 12. SUITE DI PROTOCOLLI TCP/IP 88 12.5 UDP (User Datagram Protocol) L UDP (User Datagram Protocol) é uno dei due protocolli del livello di trasporto. Come l IP, é un protocollo inaffidabile, che

Dettagli

Informatica per la comunicazione" - lezione 9 -

Informatica per la comunicazione - lezione 9 - Informatica per la comunicazione" - lezione 9 - Protocolli di livello intermedio:" TCP/IP" IP: Internet Protocol" E il protocollo che viene seguito per trasmettere un pacchetto da un host a un altro, in

Dettagli

Web Conferencing Open Source

Web Conferencing Open Source Web Conferencing Open Source A cura di Giuseppe Maugeri g.maugeri@bembughi.org 1 Cos è BigBlueButton? Sistema di Web Conferencing Open Source Basato su più di quattordici componenti Open-Source. Fornisce

Dettagli

Come installare e configurare il software FileZilla

Come installare e configurare il software FileZilla Come utilizzare FileZilla per accedere ad un server FTP Con questo tutorial verrà mostrato come installare, configurare il software e accedere ad un server FTP, come ad esempio quello dedicato ai siti

Dettagli

Lezione n 1! Introduzione"

Lezione n 1! Introduzione Lezione n 1! Introduzione" Corso sui linguaggi del web" Fondamentali del web" Fondamentali di una gestione FTP" Nomenclatura di base del linguaggio del web" Come funziona la rete internet?" Connessione"

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 telecamere. I sistemi di acquisizione ed archiviazione

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

Elementi di Informatica e Programmazione

Elementi di Informatica e Programmazione Elementi di Informatica e Programmazione Le Reti di Calcolatori (parte 2) Corsi di Laurea in: Ingegneria Civile Ingegneria per l Ambiente e il Territorio Università degli Studi di Brescia Docente: Daniela

Dettagli

Mod. 4: L architettura TCP/ IP Classe 5 I ITIS G. Ferraris a.s. 2011 / 2012 Marcianise (CE) Prof. M. Simone

Mod. 4: L architettura TCP/ IP Classe 5 I ITIS G. Ferraris a.s. 2011 / 2012 Marcianise (CE) Prof. M. Simone Paragrafo 1 Prerequisiti Definizione di applicazione server Essa è un servizio che è in esecuzione su un server 1 al fine di essere disponibile per tutti gli host che lo richiedono. Esempi sono: il servizio

Dettagli

Le Reti Informatiche

Le Reti Informatiche Le Reti Informatiche modulo 10 Prof. Salvatore Rosta www.byteman.it s.rosta@byteman.it 1 Nomenclatura: 1 La rappresentazione di uno schema richiede una serie di abbreviazioni per i vari componenti. Seguiremo

Dettagli

Firewall. Generalità. Un firewall può essere sia un apparato hardware sia un programma software.

Firewall. Generalità. Un firewall può essere sia un apparato hardware sia un programma software. Generalità Definizione Un firewall è un sistema che protegge i computer connessi in rete da attacchi intenzionali mirati a compromettere il funzionamento del sistema, alterare i dati ivi memorizzati, accedere

Dettagli

Web Conferencing and Collaboration tool

Web Conferencing and Collaboration tool Web Conferencing and Collaboration tool La piattaforma Meetecho Piattaforma di Web Conferencing e Collaborazione on line in tempo reale Caratteristiche generali Soluzione client-server progettata per essere

Dettagli

Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis

Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis 2 Intervento immediato con Bosch Intelligent Video Analysis Indipendentemente da quante telecamere il sistema utilizza, la sorveglianza

Dettagli

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi.

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. LIBERI DI NON PENSARCI Basta preoccupazioni per il back-up e la sicurezza dei tuoi dati. Con la tecnologia Cloud Computing l archiviazione e la protezione dei

Dettagli

Introduzione alle applicazioni di rete

Introduzione alle applicazioni di rete Introduzione alle applicazioni di rete Definizioni base Modelli client-server e peer-to-peer Socket API Scelta del tipo di servizio Indirizzamento dei processi Identificazione di un servizio Concorrenza

Dettagli

E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI

E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI E-MAIL INTEGRATA Ottimizzazione dei processi aziendali Con il modulo E-mail Integrata, NTS Informatica ha realizzato uno strumento di posta elettronica

Dettagli

Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER

Installazione ed attivazione della SUITE OFFIS versione SERVER Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER Premessa La versione server di OFFIS può essere installata e utilizzata indifferentemente da PC/Win o Mac/Osx e consente l'accesso contemporaneo

Dettagli

Analisi dei requisiti e casi d uso

Analisi dei requisiti e casi d uso Analisi dei requisiti e casi d uso Indice 1 Introduzione 2 1.1 Terminologia........................... 2 2 Modello della Web Application 5 3 Struttura della web Application 6 4 Casi di utilizzo della Web

Dettagli

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT Web Meeting Quick Start Guide V4_IT Indice 1 INFORMAZIONI SUL PRODOTTO... 3 1.1 CONSIDERAZIONI GENERALI... 3 1.2 SISTEMI OPERATIVI SUPPORTATI E LINGUE... 3 1.3 CARATTERISTICHE... 3 2 PRENOTARE UNA CONFERENZA...

Dettagli

Come difendersi dai VIRUS

Come difendersi dai VIRUS Come difendersi dai VIRUS DEFINIZIONE Un virus è un programma, cioè una serie di istruzioni, scritte in un linguaggio di programmazione, in passato era di solito di basso livello*, mentre con l'avvento

Dettagli

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis Descrizione Generale Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis EOLO DAVIS rappresenta una soluzione wireless di stazione meteorologica, basata su sensoristica Davis Instruments, con possibilità di mettere

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida di FileMaker Server

FileMaker Server 13. Guida di FileMaker Server FileMaker Server 13 Guida di FileMaker Server 2010-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e Bento sono

Dettagli

WEB Conference, mini howto

WEB Conference, mini howto Prerequisiti: WEB Conference, mini howto Per potersi collegare o creare una web conference è necessario: 1) Avere un pc con sistema operativo Windows XP o vista (windows 7 non e' ancora certificato ma

Dettagli

COPERTURA WI-FI (aree chiamate HOT SPOT)

COPERTURA WI-FI (aree chiamate HOT SPOT) Wi-Fi Amantea Il Comune di Amantea offre a cittadini e turisti la connessione gratuita tramite tecnologia wi-fi. Il progetto inserisce Amantea nella rete wi-fi Guglielmo ( www.guglielmo.biz), già attivo

Dettagli

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata Giampiero Carboni Davide Travaglia David Board Rev 5058-CO900C Interfaccia operatore a livello di sito FactoryTalk

Dettagli

Firma Digitale Remota. Manuale di Attivazione, Installazione,Utilizzo

Firma Digitale Remota. Manuale di Attivazione, Installazione,Utilizzo Firma Digitale Remota Manuale di Attivazione, Installazione,Utilizzo Versione: 0.3 Aggiornata al: 02.07.2012 Sommario 1. Attivazione Firma Remota... 3 1.1 Attivazione Firma Remota con Token YUBICO... 5

Dettagli

MIB PER IL CONTROLLO DELLO STATO DI UN SERVER FTP

MIB PER IL CONTROLLO DELLO STATO DI UN SERVER FTP Università degli Studi di Pisa Facoltà di Scienze Matematiche,Fisiche e Naturali Corso di Laurea in Informatica Michela Chiucini MIB PER IL CONTROLLO DELLO STATO DI UN SERVER

Dettagli

I vostri documenti sempre disponibili e sincronizzati.

I vostri documenti sempre disponibili e sincronizzati. gestione documentale I vostri documenti sempre disponibili e sincronizzati. In qualsiasi momento e da qualsiasi parte del mondo accedendo al portale Arxidoc avete la possibilità di ricercare, condividere

Dettagli

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA STRUMENTI DI GESTIONE BIBLIOGRAFICA I software di gestione bibliografica permettono di raccogliere, catalogare e organizzare diverse tipologie di materiali, prendere appunti, formattare

Dettagli

Configurazioni Mobile Connect

Configurazioni Mobile Connect Mailconnect Mail.2 L EVOLUZIONE DELLA POSTA ELETTRONICA Configurazioni Mobile Connect iphone MOBILE CONNECT CONFIGURAZIONE MOBILE CONNECT PER IPHONE CONFIGURAZIONE IMAP PER IPHONE RUBRICA CONTATTI E IPHONE

Dettagli

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Oggi più che mai, le aziende italiane sentono la necessità di raccogliere,

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

CARATTERISTICHE DELLE CRYPTO BOX

CARATTERISTICHE DELLE CRYPTO BOX Secure Stream PANORAMICA Il sistema Secure Stream è costituito da due appliance (Crypto BOX) in grado di stabilire tra loro un collegamento sicuro. Le Crypto BOX sono dei veri e propri router in grado

Dettagli

GESTIONE DELLA E-MAIL

GESTIONE DELLA E-MAIL GESTIONE DELLA E-MAIL Esistono due metodologie, completamente diverse tra loro, in grado di consentire la gestione di più caselle di Posta Elettronica: 1. tramite un'interfaccia Web Mail; 2. tramite alcuni

Dettagli

Cos è un protocollo? Ciao. Ciao 2:00. tempo. Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer:

Cos è un protocollo? Ciao. Ciao 2:00. <file> tempo. Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer: Cos è un protocollo? Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer: Ciao Ciao Hai l ora? 2:00 tempo TCP connection request TCP connection reply. Get http://www.di.unito.it/index.htm Domanda:

Dettagli

INFORMATIVA PRIVACY AI VISITATORI DEL SITO www.wdc-international.com

INFORMATIVA PRIVACY AI VISITATORI DEL SITO www.wdc-international.com INFORMATIVA PRIVACY AI VISITATORI DEL SITO www.wdc-international.com La presente Informativa è resa, anche ai sensi del ai sensi del Data Protection Act 1998, ai visitatori (i Visitatori ) del sito Internet

Dettagli

www.leasys.com Marketing & Comunicazione Servizio di infomobilità e telediagnosi - 23/01/2014

www.leasys.com Marketing & Comunicazione Servizio di infomobilità e telediagnosi - 23/01/2014 Servizio di Infomobilità e Telediagnosi Indice 3 Leasys I Care: i Vantaggi dell Infomobilità I Servizi Report di Crash Recupero del veicolo rubato Blocco di avviamento del motore Crash management Piattaforma

Dettagli

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux.

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux. FAQ su GeCo Qual è la differenza tra la versione di GeCo con installer e quella portabile?... 2 Esiste la versione per Linux di GeCo?... 2 Quali sono le credenziali di accesso a GeCo?... 2 Ho smarrito

Dettagli

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 MANUALE UTENTE DN-16100 SALVAGUARDIA IMPORTANTE Tutti i prodotti senza piombo offerti dall'azienda sono a norma con i requisiti della legge Europea sulla restrizione per l'uso

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Meeting

TeamViewer 8 Manuale Meeting TeamViewer 8 Manuale Meeting Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 6 1.1 Informazioni sul software... 6

Dettagli

L Azienda non è mai stata cosi vicina.

L Azienda non è mai stata cosi vicina. L Azienda non è mai stata cosi vicina. AlfaGestMed è il risultato di un processo di analisi e di sviluppo di un sistema nato per diventare il punto di incontro tra l Azienda e il Medico Competente, in

Dettagli

InitZero s.r.l. Via P. Calamandrei, 24-52100 Arezzo email: info@initzero.it

InitZero s.r.l. Via P. Calamandrei, 24-52100 Arezzo email: info@initzero.it izticket Il programma izticket permette la gestione delle chiamate di intervento tecnico. E un applicazione web, basata su un potente application server java, testata con i più diffusi browser (quali Firefox,

Dettagli

Programma Servizi Centralizzati s.r.l.

Programma Servizi Centralizzati s.r.l. Via Privata Maria Teresa, 11-20123 Milano Partita IVA 09986990159 Casella di Posta Certificata pecplus.it N.B. si consiglia di cambiare la password iniziale assegnata dal sistema alla creazione della casella

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

NAS 208 WebDAV Un'alternativa sicura per la condivisione di file su FTP

NAS 208 WebDAV Un'alternativa sicura per la condivisione di file su FTP NAS 208 WebDAV Un'alternativa sicura per la condivisione di file su FTP Eseguire il collegamento al NAS tramite WebDAV A S U S T O R C O L L E G E OBIETTIVI DEL CORSO Al termine di questo corso si dovrebbe

Dettagli

NetMonitor. Micro guida all uso per la versione 1.2.0 di NetMonitor

NetMonitor. Micro guida all uso per la versione 1.2.0 di NetMonitor NetMonitor Micro guida all uso per la versione 1.2.0 di NetMonitor Cos è NetMonitor? NetMonitor è un piccolo software per il monitoraggio dei dispositivi in rete. Permette di avere una panoramica sui dispositivi

Dettagli

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi.

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet: la rete delle reti Alberto Ferrari Connessioni

Dettagli

APPLICAZIONE WEB PER LA GESTIONE DELLE RICHIESTE DI ACQUISTO DEL MATERIALE INFORMATICO. Francesco Marchione e Dario Richichi

APPLICAZIONE WEB PER LA GESTIONE DELLE RICHIESTE DI ACQUISTO DEL MATERIALE INFORMATICO. Francesco Marchione e Dario Richichi APPLICAZIONE WEB PER LA GESTIONE DELLE RICHIESTE DI ACQUISTO DEL MATERIALE INFORMATICO Francesco Marchione e Dario Richichi Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia Sezione di Palermo Indice Introduzione...

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

ASTA IN GRIGLIA PRO. COSA PERMETTE DI FARE (per ora) Asta In Griglia PRO:

ASTA IN GRIGLIA PRO. COSA PERMETTE DI FARE (per ora) Asta In Griglia PRO: ASTA IN GRIGLIA PRO Asta in Griglia PRO è un software creato per aiutare il venditore Ebay nella fase di post-vendita, da quando l inserzione finisce con una vendita fino alla spedizione. Il programma

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE Oracle Business Intelligence Standard Edition One è una soluzione BI completa, integrata destinata alle piccole e medie imprese.oracle

Dettagli

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1 Glossario... 3 2 Presentazione... 4 3 Quando procedere al ripristino

Dettagli

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO E AZIENDE-UTENTI L IMPATTO DELLE PROCEDURE INFORMATIZZATE a cura di Germana Di Domenico Elaborazione grafica di ANNA NARDONE Monografie sul Mercato del lavoro e le politiche

Dettagli

Sistema per il monitoraggio della Spesa Sanitaria

Sistema per il monitoraggio della Spesa Sanitaria Sistema per il monitoraggio della Spesa Sanitaria Sistema per il monitoraggio della Spesa Sanitaria MANUALE D USO 1 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2.... 4 3. INVIO CERTIFICATO DI MALATTIA... 4 3.1 SELEZIONE...

Dettagli

Gestione posta elettronica (versione 1.1)

Gestione posta elettronica (versione 1.1) Gestione posta elettronica (versione 1.1) Premessa La presente guida illustra le fasi da seguire per una corretta gestione della posta elettronica ai fini della protocollazione in entrata delle mail (o

Dettagli

Appunti di Antonio Bernardo

Appunti di Antonio Bernardo Internet Appunti di Antonio Bernardo Cos è Internet Internet può essere vista come una rete logica di enorme complessità, appoggiata a strutture fisiche e collegamenti di vario tipo (fibre ottiche, cavi

Dettagli

guida utente showtime

guida utente showtime guida utente showtime occhi, non solo orecchie perché showtime? Sappiamo tutti quanto sia utile la teleconferenza... e se poi alle orecchie potessimo aggiungere gli occhi? Con Showtime, il nuovo servizio

Dettagli

Funzioni nuove e modificate

Funzioni nuove e modificate Gigaset S675 IP, S685 IP, C470 IP, C475 IP: Funzioni nuove e modificate Questo documento integra il manuale di istruzioni dei telefoni VoIP Gigaset: Gigaset C470 IP, Gigaset C475 IP, Gigaset S675 IP e

Dettagli

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO Precisione del riconoscimento Velocità di riconoscimento Configurazione del sistema Correzione Regolazione della

Dettagli

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1-1/9 HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1 CARATTERISTICHE DI UN DATABASE SQL...1-2 Considerazioni generali... 1-2 Concetto di Server... 1-2 Concetto di Client... 1-2 Concetto di database SQL... 1-2 Vantaggi...

Dettagli

GESTIONE ATTREZZATURE

GESTIONE ATTREZZATURE SOLUZIONE COMPLETA PER LA GESTIONE DELLE ATTREZZATURE AZIENDALI SWSQ - Solution Web Safety Quality srl Via Mons. Giulio Ratti, 2-26100 Cremona (CR) P. Iva/C.F. 06777700961 - Cap. Soc. 10.000,00 I.V. -

Dettagli

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme.

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme. Guida operatore del registratore TruVision Vista Live Sull immagine live dello schermo vengono visualizzati laa data e l ora corrente, il nome della telecamera e viene indicato se è in corso la registrazione.

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

www.queen.it info@mbox.queen.it Gruppo Queen.it Listino Utente Finale Gennaio 2001

www.queen.it info@mbox.queen.it Gruppo Queen.it Listino Utente Finale Gennaio 2001 Listino Gennaio 2001 pag. 1 Gruppo Queen.it Listino Utente Finale Gennaio 2001 Profilo aziendale Chi è il Gruppo Queen.it Pag. 2 Listino connettività Listino Connettività RTC Pag. 3 Listino Connettività

Dettagli

Schema Tipologia a Stella

Schema Tipologia a Stella Cos'e' esattamente una rete! Una LAN (Local Area Network) è un insieme di dispositivi informatici collegati fra loro, che utilizzano un linguaggio che consente a ciascuno di essi di scambiare informazioni.

Dettagli

Luca Mari, Sistemi informativi applicati (reti di calcolatori) appunti delle lezioni. Architetture client/server: applicazioni client

Luca Mari, Sistemi informativi applicati (reti di calcolatori) appunti delle lezioni. Architetture client/server: applicazioni client Versione 25.4.05 Sistemi informativi applicati (reti di calcolatori): appunti delle lezioni Architetture client/server: applicazioni client 1 Architetture client/server: un esempio World wide web è un

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido SISSI IN RETE Quick Reference guide guida di riferimento rapido Indice generale Sissi in rete...3 Introduzione...3 Architettura Software...3 Installazione di SISSI in rete...3 Utilizzo di SISSI in Rete...4

Dettagli

Istruzioni per l uso Guida software

Istruzioni per l uso Guida software Istruzioni per l uso Guida software Leggere subito Manuali per questa stampante...8 Preparazione per la stampa Installazione rapida...9 Conferma del metodo di connessione...11 Connessione di rete...11

Dettagli

Descrizione tecnica Indice

Descrizione tecnica Indice Descrizione tecnica Indice 1. Vantaggi del sistema Vertical Booking... 2 2. SISTEMA DI PRENOTAZIONE ON LINE... 3 2.1. Caratteristiche... 3 I EXTRANET (Interfaccia per la gestione del programma)... 3 II

Dettagli

Guida all utilizzo del dispositivo USB

Guida all utilizzo del dispositivo USB Guida all utilizzo del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1. Glossario... 3 2. Guida all utilizzo del dispositivo USB... 4 2.1 Funzionamento del

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Guida all Uso L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Cos è la Business Key La Business Key è una chiavetta USB portatile, facile da usare, inseribile

Dettagli

Inizializzazione degli Host. BOOTP e DHCP

Inizializzazione degli Host. BOOTP e DHCP BOOTP e DHCP a.a. 2002/03 Prof. Vincenzo Auletta auletta@dia.unisa.it http://www.dia.unisa.it/~auletta/ Università degli studi di Salerno Laurea e Diploma in Informatica 1 Inizializzazione degli Host Un

Dettagli

Installazione di GFI Network Server Monitor

Installazione di GFI Network Server Monitor Installazione di GFI Network Server Monitor Requisiti di sistema I computer che eseguono GFI Network Server Monitor richiedono: i sistemi operativi Windows 2000 (SP4 o superiore), 2003 o XP Pro Windows

Dettagli

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai Articolo Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai INDICE Introduzione 3 Dieci cose che il vostro fornitore

Dettagli

Mail da Web. Caratteristiche generali di Virgilio Mail. Funzionalità di Virgilio Mail. Leggere la posta. Come scrivere un email.

Mail da Web. Caratteristiche generali di Virgilio Mail. Funzionalità di Virgilio Mail. Leggere la posta. Come scrivere un email. Mail da Web Caratteristiche generali di Virgilio Mail Funzionalità di Virgilio Mail Leggere la posta Come scrivere un email Giga Allegati Contatti Opzioni Caratteristiche generali di Virgilio Mail Virgilio

Dettagli

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito, semplice da utilizzare e fornisce

Dettagli

Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata Posta Elettronica Certificata Manuale di utilizzo del servizio Webmail di Telecom Italia Trust Technologies Documento ad uso pubblico Pag. 1 di 33 Indice degli argomenti 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 Obiettivi...

Dettagli

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali di I.Stat 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della lingua 7 Individuazione

Dettagli

INFORMAZIONI GENERALI...2 INSTALLAZIONE...5 CONFIGURAZIONE...6 ACQUISTO E REGISTRAZIONE...11 DOMANDE FREQUENTI:...13 CONTATTI:...

INFORMAZIONI GENERALI...2 INSTALLAZIONE...5 CONFIGURAZIONE...6 ACQUISTO E REGISTRAZIONE...11 DOMANDE FREQUENTI:...13 CONTATTI:... INFORMAZIONI GENERALI...2 INSTALLAZIONE...5 CONFIGURAZIONE...6 ACQUISTO E REGISTRAZIONE...11 DOMANDE FREQUENTI:...13 CONTATTI:...14 Ultimo Aggiornamento del Documento: 23 / Marzo / 2012 1 INFORMAZIONI

Dettagli

Servizi DNS - SMTP FTP - TELNET. Programmi. Outlook Express Internet Explorer

Servizi DNS - SMTP FTP - TELNET. Programmi. Outlook Express Internet Explorer Servizi DNS - SMTP FTP - TELNET Programmi Outlook Express Internet Explorer 72 DNS Poiché riferirsi a una risorsa (sia essa un host oppure l'indirizzo di posta elettronica di un utente) utilizzando un

Dettagli

APPENDICE 3 AL CAPITOLATO TECNICO

APPENDICE 3 AL CAPITOLATO TECNICO CONSIP S.p.A. APPENDICE 3 AL CAPITOLATO TECNICO Manuale d uso del programma Base Informativa di Gestione (BIG), utilizzato per la raccolta delle segnalazioni ed il monitoraggio delle attività di gestione

Dettagli

Manuale Software. www.smsend.it

Manuale Software. www.smsend.it Manuale Software www.smsend.it 1 INTRODUZIONE 3 Multilanguage 4 PANNELLO DI CONTROLLO 5 Start page 6 Profilo 7 Ordini 8 Acquista Ricarica 9 Coupon AdWords 10 Pec e Domini 11 MESSAGGI 12 Invio singolo sms

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key.

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key. 1 Indice 1 Indice... 2 2 Informazioni sul documento... 3 2.1 Scopo del documento... 3 3 Caratteristiche del dispositivo... 3 3.1 Prerequisiti... 3 4 Installazione della smart card... 4 5 Avvio di Aruba

Dettagli

Cross Software ltd Malta Pro.Sy.T Srl. Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1

Cross Software ltd Malta Pro.Sy.T Srl. Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1 Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1 Le funzionalità di X-Cross La sofisticata tecnologia di CrossModel, oltre a permettere di lavorare in Internet come nel proprio ufficio e ad avere una

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

Web conferencing e collaborazione in tempo reale su Internet: la piattaforma Meetecho

Web conferencing e collaborazione in tempo reale su Internet: la piattaforma Meetecho Web conferencing e collaborazione in tempo reale su Internet: la piattaforma Meetecho Tobia Castaldi Alessandro Amirante Lorenzo Miniero Simon Pietro Romano Giorgio Ventre 02/10/2009 GARR 2009 "Network

Dettagli

FileMaker Server 13. Pubblicazione Web personalizzata con PHP

FileMaker Server 13. Pubblicazione Web personalizzata con PHP FileMaker Server 13 Pubblicazione Web personalizzata con PHP 2007-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker

Dettagli

CONFERENCING & COLLABORATION

CONFERENCING & COLLABORATION USER GUIDE InterCall Unified Meeting Easy, 24/7 access to your meeting InterCall Unified Meeting ti consente di riunire le persone in modo facile e veloce ovunque esse si trovino nel mondo facendo sì che

Dettagli

Manuale di configurazione per iphone

Manuale di configurazione per iphone Manuale di configurazione per iphone Notariato.it e.net (Iphone 2G e 3G) 2 PREMESSA Il presente manuale ha lo scopo di fornire le indicazioni per la configurazione del terminale IPhone 2G e 3G per ricevere

Dettagli

Dipartimento del Tesoro

Dipartimento del Tesoro Dipartimento del Tesoro POWER POINT AVANZATO Indice 1 PROGETTAZIONE DELL ASPETTO...3 1.2 VISUALIZZARE GLI SCHEMI...4 1.3 CONTROLLARE L ASPETTO DELLE DIAPOSITIVE CON GLI SCHEMI...5 1.4 SALVARE UN MODELLO...6

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida introduttiva

FileMaker Server 13. Guida introduttiva FileMaker Server 13 Guida introduttiva 2007-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e Bento sono marchi

Dettagli