Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico centro-settentrionale

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico centro-settentrionale"

Transcript

1 Imp. 2017/ / /465 Autorità di Sistema Portuale ATTO PUBBLICATO IN DATA: DELIBERAZIONE PRESIDENZIALE N. 136/2017 Il sottoscritto, Presidente Autorità di Sistema Portuale, Vista la Legge 28 gennaio 1994 n. 84 "Riordino della legislazione in materia portuale" e successive modificazioni e integrazioni; Visto il D.Lgs , n. 169 Riorganizzazione, razionalizzazione e semplificazione della disciplina concernente le Autorità portuali di cui alla legge 28 gennaio 1994, n. 84, in attuazione dell'articolo 8, comma 1, lettera f), della legge 7 agosto 2015, n. 124 (pubblicato in Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana - Serie Generale n.203 del ); Visto il Decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti prot.n. 416 del , notificato in pari data, con cui il dott. Daniele Rossi è stato nominato Presidente dell Autorità di Sistema Portuale per la durata di un quadriennio; Visto il bilancio di previsione dell'autorità Portuale di Ravenna per l'esercizio finanziario 2017, adottato con Delibera del Comitato Portuale n. 20 del ed approvato, ai sensi dell'art. 12 della L. 84/94, dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti con nota prot. n del , ns. prot del ; Visto il Regolamento di amministrazione e contabilità dell Autorità Portuale di Ravenna approvato dall'ente con Delibera di Comitato Portuale n. 2 del e dal Ministero dei Trasporti con nota del rif. M_TRA/DINFR/Prot. n (ns. prot. n del ), così come modificato con Delibere di Comitato Portuale n. 18 del e n. 12 del ; Visto l art. 22, co. 4, del citato D.Lgs , n. 169 recante le disposizioni transitorie e all estensione dell efficacia del Regolamento di cui sopra; Visto il "Regolamento di organizzazione e di funzionamento della segreteria tecnico-operativa dell'autorità Portuale di Ravenna" approvato con Delibera Presidenziale n. 167 del ; Vista la Delibera del Comitato Portuale n. 21 del , di approvazione del Programma Triennale LL.PP. 2017/2019 degli interventi pianificati dall Autorità di Sistema Portuale per il triennio in questione, nonché del relativo Elenco Annuale dei lavori da avviare nell anno 2017; Visto il D.Lgs , n. 50 Codice dei contratti pubblici, pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 91 del 19 aprile 2016 Suppl. Ord. n. 10, in vigore dal 19 aprile 2016, che sostituisce il D.Lgs n. 163 e parte del D.P.R n. 207; Visto il D.P.R n.207 Regolamento di esecuzione ed attuazione del D.Lgs n.163 e s.m.i., per le parti vigenti ai sensi dell art. 216 del D.Lgs , n. 50 Disposizioni transitorie, di coordinamento e abrogazioni ; Visto il D.Lgs. 19 aprile 2017, n. 56 "Disposizioni integrative e correttive al decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50", pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 103 del 5 maggio 2017 Suppl. Ord. n. 22, in vigore dal ; Considerato che il porto di Ravenna fa parte dei 14 port core italiani e dei Corridoi Baltico-Adriatico e Mediterraneo;

2 Vista la Direttiva 2014/94/UE che obbliga ogni Stato membro, al fine di ridurre le emissioni nocive, ad assicurare un numero adeguato di punti di rifornimento nei porti marittimi per consentire la circolazione di navi alimentate a GNL nella rete centrale TEN-T, nonché di punti di rifornimento accessibili al pubblico per assicurare la circolazione di veicoli pesanti alimentati a GNL; Considerato che questa Autorità di Sistema Portuale ha partecipato all invito a presentare proposte per l ottenimento di contributi TEN-T, a valere sui fondi resi disponibili dall Annual Work Programme e dal Multi Annual Work Programme 2014, per la realizzazione di progetti nell'ambito dell'iniziativa del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti denominata GAINN_IT finalizzata all attuazione dell infrastruttura GNL in Italia in attuazione della Direttiva di cui sopra, proposta approvata con denominazione GAINN4MoS e GAINN4Core; Preso atto che i progetti indicati vedono l Autorità di Sistema Portuale rivestire il ruolo di soggetto attuatore affiliato al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti che si è aggiudicato la concessione di sovvenzioni nell ambito del Programma CEF; Considerato che il progetto ravennate GAINN prevedeva la realizzazione di un deposito di GNL con impianto di microliquefazione e ricezione/distribuzione via mare e terra ad opera di Alma Petroli spa e Rosetti Marino spa, beneficiari del progetto, che hanno mostrato l'intenzione di rinunciare alla prosecuzione delle attività in ragione dei risultati non soddisfacenti degli studi eseguiti nel 2016; Visto il Piano Operativo Triennale di questa Autorità di Sistema Portuale, approvato con Delibera del Comitato di Gestione n. 10 del , nel quale è inserito, tra gli interventi finalizzati all aumento selettivo della capacità portuale e alla valorizzazione del patrimonio portuale, la costituzione di un impianto di deposito costiero e rifornimento di GNL per trasporto terrestre e navi; Preso atto che la società PIR - Petrolifera Italo Rumena S.p.A. si è proposta per la realizzazione dell impianto suddetto unitamente a Edison S.p.A., per un investimento complessivo nell ordine di circa 150 milioni di euro, ed ha già presentato la documentazione progettuale per ottenere le autorizzazioni necessarie alla realizzazione di un impianto di stoccaggio, ricezione da mare e distribuzione via terra-mare di GNL nell'area retrostante la banchina c.d. Enel Sud; Tenuto conto che la realizzazione dell impianto di stoccaggio non può prescindere dall adeguamento della suddetta banchina alla vigente normativa antisismica ed alle previsioni di P.R.P., intervento che si prevedeva di inserire nell ambito del più ampio progetto di Hub Portuale di Ravenna; Ritenuto opportuno anticipare il progetto esecutivo di adeguamento della banchina c.d. Enel Sud rendendolo autonomo rispetto al progetto di Hub, in modo da procedere più speditamente alla realizzazione degli interventi propedeutici alla costituzione dell impianto di stoccaggio di GNL; Valutato che internamente alla Direzione Tecnica non è al momento possibile espletare adeguatamente l incarico di progettazione esecutiva dell intervento in oggetto, in quanto il personale deve far fronte ad altre attività non delegabili; Preso atto, quindi, della necessità di individuare un operatore economico qualificato in possesso di idonea esperienza al quale affidare l incarico in oggetto; Visto l art. 38 in materia di Qualificazione delle stazioni appaltanti e centrali di committenza, nonché l art. 216 del D. Lgs , n.50 e s.m.i. Disposizioni transitorie e di coordinamento, che al co. 10 prevede che Fino alla data di entrata in vigore del sistema di qualificazione delle stazioni appaltanti di cui all articolo 38, i requisiti di qualificazione sono soddisfatti mediante l iscrizione all anagrafe di cui all articolo 33-ter del decreto-legge 18 ottobre 2012, n. 179, convertito, con modificazioni, dalla legge 17 dicembre 2012, n. 221 ; 2

3 Preso atto che questa Autorità di Sistema Portuale è iscritta all anagrafe di cui sopra e, pertanto, fino alla data di entrata in vigore del sistema di qualificazione, può procedere direttamente ed autonomamente ad effettuare procedure per l affidamento di appalti di qualsiasi importo; Tenuto conto che l art. 32, co.2, del D. Lgs , n.50 e s.m.i. dispone che, prima dell avvio delle procedure di affidamento, le Amministrazioni appaltanti, in conformità ai propri ordinamenti, decretino o determinino di contrarre, individuando gli elementi essenziali del contratto ed i criteri di selezione degli operatori economici e delle offerte; Adottato, ai sensi dell art. 24 comma 8 del D.Lgs , n.50 e s.m.i., quale criterio di riferimento ai fini dell individuazione dell importo da porre a base di gara dell affidamento, l applicazione delle tabelle di cui al D.M , che determina un onorario in linea con gli attuali prezzi di mercato per prestazioni similari; Vista la bozza di onorario per l incarico in questione, redatta dalla Direzione Tecnica ai sensi del D.M , che ammonta a complessivi ,95, oltre ad oneri previdenziali, non imponibile IVA ex art. 9, co.1-6 DPR 633/72; Visto l art. 157 co.2 del D. Lgs , n.50 e s.m.i. con cui si dispone che Gli incarichi di progettazione, di coordinamento della sicurezza in fase di progettazione, di direzione dei lavori, di direzione dell esecuzione, di coordinamento della sicurezza in fase di esecuzione e di collaudo di importo pari o superiore a e inferiore a euro possono essere affidati dalle stazioni appaltanti a cura del responsabile del procedimento, nel rispetto dei principi di non discriminazione, parità di trattamento, proporzionalità e trasparenza, e secondo la procedura prevista dall'articolo 36, comma 2, lettera b); l'invito è rivolto ad almeno cinque soggetti, se sussistono in tale numero aspiranti idonei nel rispetto del criterio di rotazione degli inviti ; Visto l art. 36, co.2 lett.b) del D.Lgs. 50/2016 e s.m.i. che prevede, per l affidamento di forniture e servizi di importo pari o superiore a euro e inferiore alle soglie di cui all art. 35 del medesimo decreto, il ricorso a procedura negoziata previa consultazione, ove esistenti, di almeno cinque operatori economici individuati sulla base di indagini di mercato o tramite elenchi di operatori economici, nel rispetto di un criterio di rotazione degli inviti; Viste le Linee Guida n. 1 di attuazione del D.Lgs , n.50 e s.m.i., recanti Indirizzi generali sull affidamento dei servizi attinenti all architettura e all ingegneria, approvate dal Consiglio dell A.N.A.C. con Delibera n. 973 del , in particolare il punto 1. Affidamento di incarichi di importo inferiore a euro, nel quale si dispone che gli incarichi attinenti l architettura e l ingegneria di importo pari o superiore a e inferiore a euro possono essere affidati dalle stazioni appaltanti a cura del Responsabile del Procedimento, nel rispetto dei principi di non discriminazione, parità di trattamento, proporzionalità e trasparenza, e secondo la procedura negoziata senza bando prevista dall art. 36, comma 2, lett. b) mediante invito rivolto ad almeno cinque soggetti, individuati sulla base di indagini di mercato o tramite elenchi di operatori economici, nel rispetto di un criterio di rotazione degli inviti; Considerato che l Elenco 2016 di operatori economici interessati all affidamento di servizi attinenti all architettura e all ingegneria, per corrispettivo complessivo stimato di importo inferiore alla soglia di cui all Art. 91, co. 2, D.Lgs. 163/2006 e s.m.i., compatibile con il D.Lgs , n. 50 e s.m.i. e con la disciplina contenuta nelle linee guida di cui sopra, approvato con Delibera Commissariale n. 12 del è scaduto il ; Vista la Deliberazione Commissariale n. 78 del , di approvazione dello schema di Avviso di revisione 2017 dell elenco a validità periodica, approvato con DC n. 12/2016, di operatori economici interessati all affidamento dei servizi attinenti all architettura e all ingegneria per corrispettivo complessivo stimato di importo inferiore alla soglia di cui all art.157, co.2, primo periodo, del d.lgs n. 50/2016, 3

4 Tenuto conto che le procedure per l espletamento della procedura di revisione dell Elenco 2017, a seguito pubblicazione dell avviso suddetto, sono tutt ora in corso; Ritenuto opportuno individuare i soggetti da interpellare per l espletamento dell incarico tra gli operatori economici già iscritti all Elenco 2016 che abbiano manifestato la volontà di mantenere l iscrizione aggiornando la propria posizione, nonché, al fine di consentire la massima partecipazione, tra tutti gli operatori economici non precedentemente iscritti che abbiano presentato domanda per l inserimento dell Elenco 2017; Considerato che, in seno alla totalità dei soggetti di cui sopra, sono stati individuati 12 operatori idonei all espletamento del servizio di che trattasi, i quali abbiano presentato richiesta di iscrizione o di aggiornamento della propria posizione per la fase prestazionale e la categoria delle opere di interesse per il presente affidamento; Tenuto conto che quattro dei soggetti così individuati hanno percepito incarichi da questa Autorità di Sistema Portuale nei ventiquattro mesi precedenti l avvio della selezione in oggetto, per cui nel rispetto del principio della rotazione degli operatori non verranno consultati per il presente affidamento; Visto l art. 95 c. 3, lett. b) del D. Lgs , n.50 e s.m.i. che dispone che i contratti relativi all affidamento dei servizi di ingegneria e architettura e degli altri servizi di natura tecnica e intellettuale di importo pari o superiore a Euro, siano aggiudicati esclusivamente sulla base del criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa individuata sulla base del miglior rapporto qualità/prezzo; Preso atto delle indicazioni riportate al punto VI. Indicazioni sull applicazione dell offerta economicamente più vantaggiosa secondo il miglior rapporto qualità/prezzo delle linee guida n. 1, di attuazione del D.Lgs. 18 aprile 2016, n. 50, recanti Indirizzi generali sull affidamento dei servizi attinenti all architettura e all ingegneria approvate dal Consiglio dell Autorità nazionale anticorruzione con Delibera n. 973, del 14 settembre 2016; Considerato che l art.1, co. 67 della Legge , n. 266 prevede che l Autorità per la Vigilanza sui Lavori Pubblici ora ANAC, ai fini della copertura dei costi relativi al proprio funzionamento, determini annualmente l ammontare delle contribuzioni dovute dai soggetti pubblici e privati, sottoposti alla sua vigilanza, nonché le relative modalità di riscossione; Preso atto che l Autorità Nazionale Anticorruzione, con propria Determinazione n. 4 del , ha stabilito che per quanto riguarda le procedure di scelta del contraente, finalizzate alla realizzazione di lavori ovvero all acquisizione di servizi o forniture, le Stazioni Appaltanti sono tenute all attivazione del Codice Identificazione del procedimento di scelta del contraente (CIG); Preso atto, inoltre, che la legge 13 agosto 2010, n. 136 e s.m.i. in materia di tracciabilità dei flussi finanziari, prevede l obbligo di riportare il codice identificativo di gara (CIG) su ciascuna transazione posta in essere dalle stazioni appaltanti e dagli altri soggetti di cui all art. 3, co.1, della medesima legge; Tenuto conto che con la delibera dell Autorità Nazionale Anticorruzione n del , sono stati inoltre individuati gli importi e le modalità di versamento dei contributi sopra citati per l anno 2017, che per appalti di importo uguale o maggiore a ,00 e inferiore a ,00 è pari a 30,00, da effettuarsi a seguito del ricevimento del MAV (Pagamento mediante avviso) emesso dall ANAC a cadenza quadrimestrale, per un importo complessivo pari alla somma delle contribuzioni dovute per tutte le procedure attivate nel periodo; 4

5 DELIBERA - di procedere all affidamento dell Incarico di progettazione esecutiva dell intervento di «Rifacimento banchina c.d. Enel Sud», mediante procedura negoziata ai sensi dell'art. 36 co.2 lett.b) del D.Lgs. n.50/2016 e s.m.i., come disposto dall art. 157, co.2 del D. Lgs. medesimo, previa consultazione degli operatori economici di cui all elenco allegato al presente atto, applicando quale criterio di aggiudicazione quello dell offerta economicamente più vantaggiosa, individuata sulla base del miglior rapporto qualità/prezzo, ai sensi dell art. 95 c. 3, lett. b) del D. Lgs , n.50 s.m.i.; - di adottare quali criteri di valutazione dell offerta: la professionalità dell operatore economico, le caratteristiche metodologiche che egli intende adottare sia al proprio interno che nel rapporto con la committenza, il ribasso indicato con riferimento al prezzo ed al tempo di sviluppo del progetto; - di impegnare la somma stimata di ,71 ( , ,76 CNPAIA 4%), sulla Voce di Piano Finanziario U Incarichi professionali per la realizzazione di investimenti (Cap. 211/10 Acquisto, costruzione, trasformazione di opere portuali ed immobiliari - approfondimento fondali - strutture ed infrastrutture logistiche ) del bilancio di previsione di questa Autorità di Sistema Portuale per l esercizio finanziario in corso fondi propri dell Ente; - di dare mandato al Responsabile Unico del Procedimento, ing. Fabio Maletti, Direttore Tecnico di quest Autorità di Sistema Portuale, di provvedere all attuazione di quanto sopra mediante espletamento della relativa procedura; - di impegnare la somma di 30,00, relativamente alla contribuzione dovuta ex L.266/2005 di cui sopra, sulla Voce di Piano Finanziario U Imposte, tasse e proventi assimilati a carico dell'ente n.a.c. (cap. 124/10 Imposte, tasse e tributi vari ) del bilancio di previsione di questa Autorità di Sistema Portuale per il corrente esercizio finanziario, utilizzando fondi propri dell Ente, provvedendo al relativo versamento a seguito della emissione del MAV al termine del periodo quadrimestrale di riferimento, a favore dell Autorità Nazionale Anticorruzione, via M. Minghetti, Roma. Ravenna, lì Il Presidente Daniele Rossi* La Dirigente dell area Amministrazione, Finanza e Gestione Patrimonio - Claudia Toschi* Il Responsabile dell Ufficio Legale e Contenzioso - Davide Gennari* Il Direttore Tecnico - Fabio Maletti* Il Segretario Generale Paolo Ferrandino* (* Firme autografe su originale, conservato presso l Autorità di Sistema Portuale, e sostituite da indicazione a mezzo stampa, ai sensi dell art. 3 D.Lgs. 39/1993) T\DV\DP_17_000_Nuova Enel_DetContrarre_ProcNegoz.doc 5

6 Al Presidente Daniele Rossi Oggetto: Incarico tecnico per la progettazione esecutiva dell intervento di «Rifacimento banchina c.d. Enel Sud» Determina a contrarre per l approvazione delle modalità di affidamento dell incarico. CIG: D62 La progettazione esecutiva dell intervento di «Rifacimento banchina c.d. Enel Sud» si configura quale attività necessaria per garantirne l adeguamento alla vigente normativa antisismica e alle previsioni di P.R.P. e propedeutica alla realizzazione di un impianto di stoccaggio di GNL a tergo della banchina medesima. Tenuto conto che, nello specifico frangente, non è possibile internamente alla Direzione Tecnica provvedere adeguatamente alla redazione del progetto esecutivo dell intervento, in quanto il personale deve far fronte ad altre sopravvenute attività, fra le quali la predisposizione di urgenti progetti di dragaggio ed incarichi di Direzione Lavori, si rende necessario avvalersi di un tecnico esterno qualificato in possesso di idonea esperienza e di specifiche competenze e conoscenze al quale affidare l incarico di progettazione in argomento. Col presente atto si propone l approvazione delle modalità di affidamento dell incarico tecnico di progettazione esecutiva dell intervento di «Rifacimento banchina c.d. Enel Sud» mediante procedura negoziata, ai sensi dell'art. 36 co.2 lett.b) del D.Lgs. n.50/2016 e s.m.i., come disposto dall art. 157, co.2 del D. Lgs., applicando quale criterio di aggiudicazione quello dell offerta economicamente più vantaggiosa, individuata sulla base del miglior rapporto qualità/prezzo. Nelle more dell approvazione dell Elenco 2017 verranno consultati a tal fine tutti gli operatori economici idonei all espletamento del servizio già iscritti all Elenco 2016 che abbiano manifestato la volontà di mantenere l iscrizione aggiornando la propria posizione, nonché gli operatori economici non precedentemente iscritti che abbiano presentato domanda per l inserimento dell Elenco 2017, i quali non abbiano percepito incarichi da questa Autorità di Sistema Portuale nei ventiquattro mesi precedenti l avvio della selezione in oggetto. data e firma del Responsabile del Procedimento : Fabio Maletti* Il Segretario Generale Paolo Ferrandino* data Firma:..... Conformità amministrativa (se richiesta): Claudia Toschi* data Firma:..... Visto di legittimità (se richiesto): Davide Gennari* data Firma: (* Firme autografe su originale, conservato presso l Autorità di Sistema Portuale, e sostituite da indicazione a mezzo stampa, ai sensi dell art. 3 D.Lgs. 39/1993) 6

AUTORITA' PORTUALE DI RAVENNA Direzione Tecnica

AUTORITA' PORTUALE DI RAVENNA Direzione Tecnica Imp. /.. Acc. /.. AUTORITA' PORTUALE DI RAVENNA Direzione Tecnica DETERMINAZIONE Rep. n. 45 / 2013 del 18.03.2013 Oggetto: Progetto n. 11/2002 Rifacimento protezione di sponda dall'attracco del traghetto

Dettagli

Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico centro-settentrionale

Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico centro-settentrionale Imp. 2017/531 ATTO PUBBLICATO IN DATA: Autorità di Sistema Portuale 05/07/2017 DELIBERAZIONE PRESIDENZIALE N. 162/2017 Il sottoscritto, Presidente dell Autorità di Sistema Portuale, Vista la Legge 28 gennaio

Dettagli

Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico centro-settentrionale

Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico centro-settentrionale 1 Imp. 2017/834 Acc... /... ATTO PUBBLICATO IN DATA: 11/09/2017 Autorità di Sistema Portuale DELIBERAZIONE PRESIDENZIALE N. 215/2017 Il sottoscritto Presidente Autorità di Sistema Portuale, Vista la Legge

Dettagli

Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico centro-settentrionale

Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico centro-settentrionale Imp. 2017/398 Acc. /. Autorità di Sistema Portuale DELIBERAZIONE PRESIDENZIALE N. 117/2017 Il sottoscritto, Presidente dell Autorità di Sistema Portuale, Vista la Legge 28 gennaio 1994 n. 84 "Riordino

Dettagli

Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico centro-settentrionale

Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico centro-settentrionale Imp. 2017/1/611 2017/2/611 Autorità di Sistema Portuale ATTO PUBBLICATO IN DATA: 21/07/2017 DELIBERAZIONE PRESIDENZIALE N. 183 / 2017 Il sottoscritto, Presidente dell Autorità di Sistema Portuale, Vista

Dettagli

DELIBERAZIONE PRESIDENZIALE N.

DELIBERAZIONE PRESIDENZIALE N. Imp. 2017/3/-/128 2017/4/-/128 Autorità di Sistema Portuale ATTO PUBBLICATO IN DATA: 09/08/2017 DELIBERAZIONE PRESIDENZIALE N. 195 / 2017 Il sottoscritto, Presidente Autorità di Sistema Portuale, Vista

Dettagli

Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico centro-settentrionale

Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico centro-settentrionale Imp. 2017/3/-/266 ATTO PUBBLICATO IN DATA: Autorità di Sistema Portuale 10/08/2017 DELIBERAZIONE PRESIDENZIALE N. 200 / 2017 Il sottoscritto, Presidente dell Autorità di Sistema Portuale, Vista la Legge

Dettagli

Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni

Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni DETERMINA N. 1/17/SAG AVVIO DI UNA PROCEDURA APERTA IN AMBITO COMUNITARIO PER L AFFIDAMENTO DELL INCARICO RELATIVO ALLA VERIFICA DELLA CONTABILITÀ REGOLATORIA

Dettagli

Direzione Generale DETERMINAZIONE N. 66/2016

Direzione Generale DETERMINAZIONE N. 66/2016 Oggetto: Accreditamento all uso del sistema degli Elenchi degli operatori qualificati per l affidamento di opere e lavori e di servizi di ingegneria e architettura istituito presso l Assessorato regionale

Dettagli

COMUNE DI VOLPIANO PROVINCIA DI TORINO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO LL.PP. E PATRIMONIO

COMUNE DI VOLPIANO PROVINCIA DI TORINO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO LL.PP. E PATRIMONIO N 701 DEL 09/12/2010 COMUNE DI VOLPIANO PROVINCIA DI TORINO C.A.P. 10088 - Tel. 011/995.45.11 - FAX 011/995.45.12 UFFICIO TECNICO - LL.PP. e Patrimonio DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO LL.PP.

Dettagli

Contribuzioni Emanata la Delibera per i contributi obbligatori del 2011

Contribuzioni Emanata la Delibera per i contributi obbligatori del 2011 Contribuzioni Emanata la Delibera per i contributi obbligatori del 2011 Pubblicata la Delibera che indica per il 2011 le modalità, i termini e le entità per il versamento dei contributi obbligatori all

Dettagli

PRESIDÈNTZIA PRESIDENZA

PRESIDÈNTZIA PRESIDENZA Direzione Generale della Protezione Civile Servizio affari generali, bilancio e supporti direzionali Prot. n.7285 Determinazione n. 298 del 16.11.2012 Oggetto: Determinazione di approvazione dell avviso

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ENTE FORESTE DELLA SARDEGNA DETERMINAZIONE N. 223 DEL

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ENTE FORESTE DELLA SARDEGNA DETERMINAZIONE N. 223 DEL Direzione generale Servizio Tecnico DETERMINAZIONE N. 223 DEL 27.11.2013 Oggetto: Determinazione a contrarre per l affidamento, mediante un accordo quadro ex art. 59, comma 4 del D.lgs. 163/2006, del servizio

Dettagli

COMUNE DI LUMEZZANE Provincia di Brescia 51 - LAVORI PUBBLICI DETERMINAZIONE N. 37 DEL 06/06/2013

COMUNE DI LUMEZZANE Provincia di Brescia 51 - LAVORI PUBBLICI DETERMINAZIONE N. 37 DEL 06/06/2013 COMUNE DI LUMEZZANE Provincia di Brescia 51 - LAVORI PUBBLICI DETERMINAZIONE N. 37 DEL 06/06/2013 N. REGISTRO GEN.: 384 DATA ESECUTIVITA : 07 giugno 2013 OGGETTO: LAVORI DI MANUTENZIONE STRADALE. REALIZZAZIONE

Dettagli

Comune di Livigno Provincia di Sondrio

Comune di Livigno Provincia di Sondrio Comune di Livigno Provincia di Sondrio Determinazione del Responsabile Servizio Lavori Pubblici n. 163 del 21/04/2017 Oggetto : RIQUALIFICAZIONE PIAZZA COMUNALE. DETERMINAZIONE A CONTRARRE ED APPROVAZIONE

Dettagli

Determinazione del dirigente Numero 754 del 27/07/2016

Determinazione del dirigente Numero 754 del 27/07/2016 Determinazione del dirigente Numero 754 del 27/07/2016 Oggetto : 30 DETERMINA A CONTRARRE PER L APPALTO DEI SERVIZI TECNICI RELATIVI AL COORDINAMENTO E SUPERVISIONE DELLA DIREZIONE DEI LAVORI E SUPPORTO

Dettagli

COMUNE DI MARCIANA MARINA PROVINCIA DI LIVORNO

COMUNE DI MARCIANA MARINA PROVINCIA DI LIVORNO COMUNE DI MARCIANA MARINA PROVINCIA DI LIVORNO AREA AMMINISTRATIVA N. 182 del 05/09/2016 DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE AREA AMMINISTRATIVA OGGETTO: SERVIZIO DI TRASPORTO DISABILI ANNO SCOLASTICO 2016/2017.

Dettagli

Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni

Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni DELIBERA N. 126/16/CONS AUTORIZZAZIONE ALL AVVIO DI UNA PROCEDURA DI GARA SUL MERCATO ELETTRONICO MEDIANTE RICHIESTA D OFFERTA (RDO) PER L ACQUISIZIONE DEI SERVIZI DI HOSTING DEL SITO WEB DELL AUTORITÀ

Dettagli

COMUNE DI GRADO Provincia di Gorizia DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

COMUNE DI GRADO Provincia di Gorizia DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE COMUNE DI GRADO Provincia di Gorizia AREA TECNICA SERVIZIO LL PP - PROTEZIONE CIVILE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Determinazione nr. 1010 Del 30/11/2017 Data esecutività 30/11/2017 OGGETTO: Intervento sperimentale

Dettagli

AUTORITÀ DI SISTEMA PORTUALE DEL MARE ADRIATICO CENTRO-SETTENTRIONALE

AUTORITÀ DI SISTEMA PORTUALE DEL MARE ADRIATICO CENTRO-SETTENTRIONALE AUTORITÀ DI SISTEMA PORTUALE DEL MARE ADRIATICO CENTRO-SETTENTRIONALE Via Antico Squero, 31 48122 Ravenna Codice Fiscale 92033190395 Delibera n. 3 del Comitato di gestione del 2 marzo 2017 Determinazione

Dettagli

Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico centro-settentrionale

Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico centro-settentrionale ATTO PUBBLICATO IN DATA Autorità di Sistema Portuale 23.06.2017 DELIBERAZIONE PRESIDENZIALE N. 143/2017 Il sottoscritto, Presidente Autorità di Sistema Portuale, Vista la Legge 28 gennaio 1994 n. 84 "Riordino

Dettagli

Comune di Samarate. Provincia di Varese AREA LAVORI PUBBLICI SERVIZIO LAVORI PUBBLICI DETERMINAZIONE N. 4. DEL 13/01/2010

Comune di Samarate. Provincia di Varese AREA LAVORI PUBBLICI SERVIZIO LAVORI PUBBLICI DETERMINAZIONE N. 4. DEL 13/01/2010 Comune di Samarate Provincia di Varese AREA LAVORI PUBBLICI SERVIZIO LAVORI PUBBLICI DETERMINAZIONE N. 4. DEL 13/01/2010 Oggetto: APPROVAZIONE ELENCO DEI SOGGETTI QUALIFICATI AD ASSUMERE INCARICHI PER

Dettagli

C I T T A ' DI P A D U L A Provincia di Salerno

C I T T A ' DI P A D U L A Provincia di Salerno Uff. Segret. N. Lì, D E T E R M I N A Z I O N E N. 109 del 31.08.2016 OGGETTO: Servizio di mensa scolastica anno scolastico 2016/2017 - Indizione procedura negoziata senza previa pubblicazione di un bando

Dettagli

Unione Territoriale Intercomunale delle Valli e delle Dolomiti Friulane

Unione Territoriale Intercomunale delle Valli e delle Dolomiti Friulane Determinazione nr. 190 Del 27/04/2017 CENTRALE UNICA OGGETTO: LAVORI DI RIQUALIFICAZIONE, INCREMENTO DELL'EFFICIENZA ENERGETICA E REALIZZAZIONE IMPIANTO FOTOVOLTAICO DELLA SCUOLA MATERNA "TINA MERLIN"

Dettagli

ASSESSORADU DE S INDÚSTRIA ASSESSORATO DELL INDUSTRIA

ASSESSORADU DE S INDÚSTRIA ASSESSORATO DELL INDUSTRIA 00.09.01.01 Servizio Semplificazione amministrativa per le imprese, coordinamento sportelli unici, affari generali DETERMINAZIONE PROT. n 39465 REP n 591 DEL 07 DIC 2016 Oggetto: Affidamento dell incarico

Dettagli

AUTORITÀ di SISTEMA PORTUALE del MAR TIRRENO CENTRALE Porti di Napoli, Salerno e Castellammare di Stabia

AUTORITÀ di SISTEMA PORTUALE del MAR TIRRENO CENTRALE Porti di Napoli, Salerno e Castellammare di Stabia Oggetto: Servizio sostitutivo di mensa aziendale mediante utilizzazione di buoni pasto con il sistema elettronico per il personale dipendente dell Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centrale

Dettagli

DECRETO DEL DIRETTORE

DECRETO DEL DIRETTORE DECRETO DEL DIRETTORE N. 215 DEL 4/11/2016 OGGETTO: Ordine diretto di acquisto sul MEPA del servizio Help Desk, aggiornamento software, formazione, innovazione di protocollo informatico anno 2016. CIG

Dettagli

DETERMINAZIONE. Acquisto di spazi per pubblicità istituzionale sul quotidiano on-line e cartaceo: "La Notizia giornale.it".

DETERMINAZIONE. Acquisto di spazi per pubblicità istituzionale sul quotidiano on-line e cartaceo: La Notizia giornale.it. REGIONE LAZIO Direzione Regionale: CENTRALE ACQUISTI Area: DETERMINAZIONE N. G03548 del 11/04/2016 Proposta n. 3695 del 18/03/2016 Oggetto: Presenza annotazioni contabili Acquisto di spazi per pubblicità

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ENTE FORESTE DELLA SARDEGNA DETERMINAZIONE N. 257 DEL 23/11/2012

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ENTE FORESTE DELLA SARDEGNA DETERMINAZIONE N. 257 DEL 23/11/2012 Direzione generale Servizio Tecnico DETERMINAZIONE N. 257 DEL 23/11/2012 Oggetto: Determinazione a contrarre per la fornitura mediante accordo quadro di materiali di consumo connessi all attivita di gestione

Dettagli

Determinazione dirigenziale

Determinazione dirigenziale SETTORE A3 - LAVORI PUBBLICI, INFRASTRUTTURE, PATRIMONIO --- SERVIZIO SPORT Determinazione dirigenziale Registro Generale N. 357 del 08/05/2017 Registro del Settore N. 99 del 08/05/2017 Oggetto: Concessione

Dettagli

DELIBERAZIONE PRESIDENZIALE N.

DELIBERAZIONE PRESIDENZIALE N. Imp. 2017 / 768... Acc... Autorità di Sistema Portuale ATTO PUBBLICATO IN DATA 04.09.2017 DELIBERAZIONE PRESIDENZIALE N. 210 / 2017 Vista la Legge 28 gennaio 1994 n. 84 "Riordino della legislazione in

Dettagli

DECRETO DEL DIRETTORE

DECRETO DEL DIRETTORE DECRETO DEL DIRETTORE N. 129 DEL 24/06/2016 OGGETTO: Fornitura sottosoglia mediante ordine diretto sul MEPA per la fornitura di n. 3000 buste intestate con logo ESU in formati vari. CIG ZB61A2C18B. RICHIAMATO

Dettagli

DIREZIONE POLITICHE DELLE ENTRATE E TRIBUTI DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N

DIREZIONE POLITICHE DELLE ENTRATE E TRIBUTI DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N DIREZIONE POLITICHE DELLE ENTRATE E TRIBUTI DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 2014-127.0.0.-5 L'anno 2014 il giorno 06 del mese di Febbraio la sottoscritta Castagnacci Piera in qualita' di dirigente di Direzione

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE TECNICO

DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE TECNICO REPERTORIO ANNO NUMERO 2016 481 DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE TECNICO X ORIGINALE COPIA NUMERO 481 DEL REGISTRO DATA DI ADOZIONE 05/12/2016 OGGETTO: DETERMINA A CONTRARRE FORNITURA N 3 CONDIZIONATORI INVERTER

Dettagli

DETERMINAZIONE. Estensore GIANFERMO ROBERTA. Responsabile del procedimento GIANFERMO ROBERTA. Responsabile dell' Area. Direttore Regionale S.

DETERMINAZIONE. Estensore GIANFERMO ROBERTA. Responsabile del procedimento GIANFERMO ROBERTA. Responsabile dell' Area. Direttore Regionale S. REGIONE LAZIO Direzione Regionale: CENTRALE ACQUISTI Area: DETERMINAZIONE N. G04575 del 04/05/2016 Proposta n. 5127 del 12/04/2016 Oggetto: Presenza annotazioni contabili Acquisto di spazi pubbliredazionali

Dettagli

COMUNE DI ANTRONA SCHIERANCO Provincia VERBANO-CUSIO-OSSOLA ANNO FINANZIARIO 2016

COMUNE DI ANTRONA SCHIERANCO Provincia VERBANO-CUSIO-OSSOLA ANNO FINANZIARIO 2016 COMUNE DI ANTRONA SCHIERANCO Provincia VERBANO-CUSIO-OSSOLA ANNO FINANZIARIO 2016 Responsabile: Ufficio Tecnico DETERMINAZIONE n 185/TEC OGGETTO: DETERMINA A CONTRATTARE PROCEDIMENTO DI GARA, MEDIANTE

Dettagli

Centrale acquisti Decreto nr. (104) prot del _25/01/2017 Il Direttore Generale,

Centrale acquisti Decreto nr. (104) prot del _25/01/2017 Il Direttore Generale, DIREZIONE GENERALE Centrale acquisti Decreto nr. (104) prot. 11488 del _25/01/2017 Il Direttore Generale, VISTO il d.lgs. 18 aprile 2016 n. 50 recante Attuazione delle direttive 2014/23/UE, 2014/24/UE

Dettagli

Il Direttore del Servizio Amministrativo

Il Direttore del Servizio Amministrativo DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE SERVIZIO AMMINISTRATIVO N 126./2017 OGGETTO: PROCEDURA NEGOZIATA, EX ART. 36 CO. 2 LETT. B) DEL D.LGS. 50/2016, CON IL CRITERIO DEL MINOR PREZZO, MEDIANTE RICHIESTA DI OFFERTA

Dettagli

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari Copia DETERMINAZIONE N. 801 del 01/08/2016 Servizio appalti e contratti Oggetto: DETERMINA A CONTRARRE PUBBLICAZIONE AVVISO POST-AGGIUDICAZIONE DI GARA SU GURI

Dettagli

Determinazione dirigenziale

Determinazione dirigenziale SETTORE SETTORE RESTAURO, CULTURA, COMMERCIO E PROMOZIONE ECONOMICA E TURISTICA --- ARCHIVIO Determinazione dirigenziale Registro Generale N. 544 del 07/07/2017 Registro del Settore N. 204 del 07/07/2017

Dettagli

COMUNE DI VALPERGA Città Metropolitana di Torino

COMUNE DI VALPERGA Città Metropolitana di Torino O r i g i n a l e COMUNE DI VALPERGA Città Metropolitana di Torino Determinazione del Responsabile SETTORE FINANZIARIO - TRIBUTI N. 350 del 17/11/2016 Responsabile del Servizio : Dott. Umberto BOVENZI

Dettagli

Comune di Commessaggio Provincia di Mantova

Comune di Commessaggio Provincia di Mantova ORIGINALE Comune di Commessaggio Provincia di Mantova SETTORE AFFARI GENERALI Determinazione n. 151 del 14/11/2016 Oggetto: GARA PER L'AFFIDAMENTO DEI SERVIZI ASSICURATIVI. PERIODO 31.12.2016-31.12.2018.

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE VERBALE DI DELIBERAZIONE n. 28 U.O. Manutenzione e Patrimonio Responsabile del procedimento: Fabrizio Landi VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE Il giorno 26 Gennaio 2017 presso la sede legale,

Dettagli

COMUNE DI ANTRONA SCHIERANCO Provincia VERBANO-CUSIO-OSSOLA ANNO FINANZIARIO 2015

COMUNE DI ANTRONA SCHIERANCO Provincia VERBANO-CUSIO-OSSOLA ANNO FINANZIARIO 2015 COMUNE DI ANTRONA SCHIERANCO Provincia VERBANO-CUSIO-OSSOLA ANNO FINANZIARIO 2015 Responsabile. Ufficio Tecnico DETERMINAZIONE n. 202/TEC OGGETTO: Affidamento incarico, mediante cottimo fiduciario, al

Dettagli

Oggetto: Tassa sugli appalti Deliberazione Autorità di Vigilanza sui LL.PP. 26/01/2006

Oggetto: Tassa sugli appalti Deliberazione Autorità di Vigilanza sui LL.PP. 26/01/2006 REGIONE LOMBARDIA DIREZIONE GENERALE CASA E OPERE PUBBLICHE U.O. OPERE PUBBLICHE STRUTTURA COORDINAMENTO OPERE E OSSERVATORIO LAVORI PUBBLICI OSSERVATORIO REGIONALE DEI LAVORI PUBBLICI Comunicato n. 5/2006

Dettagli

COMUNE DI CASTO Provincia di Brescia DETERMINA N. 48 DEL COPIA

COMUNE DI CASTO Provincia di Brescia DETERMINA N. 48 DEL COPIA COMUNE DI CASTO Provincia di Brescia DETERMINA N. 48 DEL 14.03.2015 COPIA OGGETTO: AFFIDAMENTO DIRETTO VARI LAVORI - AGGIUDICAZIONE VARI APPALTI ANNO 2015 VISTO: - il decreto sindacale prot n. 3530 in

Dettagli

PROVVEDIMENTO DIRIGENZIALE

PROVVEDIMENTO DIRIGENZIALE PROVVEDIMENTO DIRIGENZIALE Numero: 2016/DD/09123 Del: 05/12/2016 Esecutivo da: 05/12/2016 Proponente: Direzione Nuove Infrastrutture e Mobilità,Servizio Viabilità OGGETTO: ACCORDO QUADRO INTERVENTI DI

Dettagli

Comune di Bibbiano Provincia di Reggio Emilia SERVIZIO AFFARI GENERALI ED ISTITUZIONALI

Comune di Bibbiano Provincia di Reggio Emilia SERVIZIO AFFARI GENERALI ED ISTITUZIONALI SERVIZIO AFFARI GENERALI ED ISTITUZIONALI DETERMINAZIONE N 80 DEL 17/05/2016 Oggetto: AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SORVEGLIANZA SANITARIA EX D.LGS.N.81/2008 PER IL PERIODO GIUGNO - DICEMBRE 2016 MEDIANTE

Dettagli

Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali

Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali DG AGRET - AGRET 01 - Prot. Interno N.0014767 del 02/08/2017 IL DIRETTORE GENERALE VISTE le disposizioni sull amministrazione del patrimonio e sulla contabilità generale dello Stato di cui al Regio Decreto

Dettagli

COMUNE DI BUSSETO. Provincia di Parma DETERMINA DIRIGENZIALE

COMUNE DI BUSSETO. Provincia di Parma DETERMINA DIRIGENZIALE DETERMINA DIRIGENZIALE Oggetto: LAVORI DI RIFACIMENTO DEL MANTO DI COPERTURA PALESTRA SCOLASTICA DELLA FRAZIONE RONCOLE VERDI - DETERMINAZIONE A CONTRATTARE APPROVAZIONE SCHEMA LETTERA DI INVITO ED ELENCO

Dettagli

Città di Rivoli Corso Francia Rivoli (To) Tel P.IVA

Città di Rivoli Corso Francia Rivoli (To) Tel P.IVA Città di Rivoli Corso Francia 98 10098 Rivoli (To) Tel. 011.9513300 comune.rivoli.to@legalmail.it P.IVA 00529840019 Proposta n.: 2304 DIREZIONE SERVIZI ALLA CITTA' APPALTI, ACQUISTI E COORDINAMENTO AMMINISTRATIVO

Dettagli

COMUNE DI GAVARDO Provincia di Brescia

COMUNE DI GAVARDO Provincia di Brescia COMUNE DI GAVARDO Provincia di Brescia DETERMINAZIONE N. 31 DATA DI EMISSIONE 04/02/2015 ORIGINALE OGGETTO : AFFIDAMENTO INCARICO PROFESSIONALE DI RESPONSABILE ESTERNO DEL SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE

Dettagli

DECRETO DEL DIRETTORE

DECRETO DEL DIRETTORE DECRETO DEL DIRETTORE N. 164 DEL 4/08/2016 OGGETTO: Acquisto del volume La riforma della trasparenza e di un corso di formazione a distanza per la formazione obbligatoria dei dipendenti sul piano formativo

Dettagli

C O N S I G L I O R E G I O N A L E

C O N S I G L I O R E G I O N A L E C O N S I G L I O R E G I O N A L E D E L L A B R U Z Z O DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE n. 419 /AA/ST V I A M I C H E L E I A C O B U C C I, 4 6 7 1 0 0 L A Q U I L A - del 2/11/2016 DIREZIONE ATTIVITA AMMINISTRATIVA

Dettagli

UNIONE DEI COMUNI TERRE DI VINI E DI TARTUFI

UNIONE DEI COMUNI TERRE DI VINI E DI TARTUFI UNIONE DEI COMUNI TERRE DI VINI E DI TARTUFI PROVINCIA DI ASTI Settore Tecnico Manutentivo CENTRALE DI COMMITTENZA Responsabile del Settore: Carafa Dott. Vincenzo Determinazione n. 119/2016 Del 6/9/2016

Dettagli

COMUNE DI LUMEZZANE Provincia di Brescia 51 - LAVORI PUBBLICI DETERMINAZIONE N. 86 DEL 07/11/2016

COMUNE DI LUMEZZANE Provincia di Brescia 51 - LAVORI PUBBLICI DETERMINAZIONE N. 86 DEL 07/11/2016 COMUNE DI LUMEZZANE Provincia di Brescia 51 - LAVORI PUBBLICI DETERMINAZIONE N. 86 DEL 07/11/2016 N. REGISTRO GEN.: 596 DATA ESECUTIVITA : 07 novembre 2016 OGGETTO: LAVORI DI RIQUALIFICAZIONE ED EFFICIENTAMENTO

Dettagli

DETERMINAZIONE. Estensore GIANFERMO ROBERTA. Responsabile del procedimento GIANFERMO ROBERTA. Responsabile dell' Area. Direttore Regionale E.

DETERMINAZIONE. Estensore GIANFERMO ROBERTA. Responsabile del procedimento GIANFERMO ROBERTA. Responsabile dell' Area. Direttore Regionale E. REGIONE LAZIO Direzione Regionale: CENTRALE ACQUISTI Area: DETERMINAZIONE N. G13623 del 26/09/2014 Proposta n. 16081 del 24/09/2014 Oggetto: Presenza annotazioni contabili Acquisto di spazi pubblicitari

Dettagli

PROVVEDIMENTO DIRIGENZIALE

PROVVEDIMENTO DIRIGENZIALE PROVVEDIMENTO DIRIGENZIALE Numero: 2017/DD/03341 Del: 10/07/2017 Esecutivo da: 11/07/2017 Proponente: Direzione Nuove Infrastrutture e Mobilità,Servizio Viabilità OGGETTO: INTERVENTI DI RIQUALIFICAZIONE

Dettagli

COMUNE DI GAMBATESA (Provincia di Campobasso)

COMUNE DI GAMBATESA (Provincia di Campobasso) COMUNE DI GAMBATESA (Provincia di Campobasso) UFFICIO TECNICO COPIA CONFORME ALL ORIGINALE PER USO AMMINISTRATIVO E D UFFICIO DELLA DETERMINAZIONE N. 217 Del 23-09-16 Gambatesa, lì 23-09-16 Il Responsabile

Dettagli

Comune di Morsano al Tagliamento Provincia di Pordenone

Comune di Morsano al Tagliamento Provincia di Pordenone Comune di Morsano al Tagliamento Provincia di Pordenone Determinazione nr. 172 Del 11/08/2016 AREA GESTIONE DEL TERRITORIO OGGETTO: APPALTO PER LA FORNITURA DI N.RO 1 TRATTORE, 4 RUOTE MOTRICI DELLA POTENZA

Dettagli

DECRETO DEL DIRETTORE

DECRETO DEL DIRETTORE DECRETO DEL DIRETTORE N. 187 DEL 26/09/2016 OGGETTO: Trattativa diretta sul Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione per l acquisto di n. 1 poltrona presidenziale, per la Direzione dell ESU di

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE 22 AGOSTO 2017

DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE 22 AGOSTO 2017 Copia DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE 22 AGOSTO 2017 N. 63 / SEG SERVIZIO SEGRETERIA OGGETTO: SERVIZIO DI COLLABORAZIONE IN CUCINA DELLA MENSA DELLA SCUOLA M.IDA VIGLINO PER IL PERIODO 1 SETTEMBRE 2017

Dettagli

CENTRALE UNICA DI COMMITTENZA

CENTRALE UNICA DI COMMITTENZA CENTRALE UNICA DI COMMITTENZA Comuni convenzionati: Lago Aiello Calabro - Serra d Aiello Grimaldi Piazza Matteotti n. 4-87035 LAGO (CS) Tel. 0982/454071 Fax: 0982/454172 - mail: tecnico@comune.lago.cs.it

Dettagli

DETERMINAZIONE NUMERO 40 DEL 07/06/2017

DETERMINAZIONE NUMERO 40 DEL 07/06/2017 Comune di Carpineti SETTORE SICUREZZA SOCIALE, SCUOLA, CULTURA, PROMOZIONE TERRITORIO, TURISMO, SPORT,TEMPO LIBERO Servizio Cultura, Promozione Territorio, Turismo, Sport e Tempo Libero DETERMINAZIONE

Dettagli

PROVINCIA DI PRATO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Sviluppo Economico e Valorizzazione dei Servizi. Servizio Sport, Caccia e Pesca

PROVINCIA DI PRATO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Sviluppo Economico e Valorizzazione dei Servizi. Servizio Sport, Caccia e Pesca Registro generale n. 4196 del 2012 Determina con Impegno di spesa DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Sviluppo Economico e Valorizzazione dei Servizi Servizio Sport, Caccia e Pesca Oggetto

Dettagli

Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni

Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni DELIBERA N. COPERTURA ASSICURATIVA PER MORTE ED INVALIDITÀ PERMANENTE PER INFORTUNIO - RINNOVO POLIZZA COLLETTIVA CON LA SOCIETÀ UNIPOL ASSICURAZIONI PER L

Dettagli

REGIONE TOSCANA AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE TOSCANA CENTRO Sede Legale Piazza Santa Maria Nuova n Firenze DETERMINA DEL DIRIGENTE

REGIONE TOSCANA AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE TOSCANA CENTRO Sede Legale Piazza Santa Maria Nuova n Firenze DETERMINA DEL DIRIGENTE REGIONE TOSCANA AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE TOSCANA CENTRO Sede Legale Piazza Santa Maria Nuova n. 1 50122 Firenze DETERMINA DEL DIRIGENTE Numero del provvedimento 2406 Data del provvedimento 02-12-2016

Dettagli

C O M U N E D I D O R G A L I PROVINCIA DI NUORO AREA AMMINISTRATIVA

C O M U N E D I D O R G A L I PROVINCIA DI NUORO AREA AMMINISTRATIVA C O M U N E D I D O R G A L I PROVINCIA DI NUORO AREA AMMINISTRATIVA DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA AMMINISTRATIVA N. 778 del 20-07-2017 OGGETTO: Determina a contrarre ai sensi dell'art. 192

Dettagli

CENTRALE UNICA DI COMMITTENZA

CENTRALE UNICA DI COMMITTENZA CENTRALE UNICA DI COMMITTENZA AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO N. 2/2017PER L INDIVIDUAZIONE DEI SOGGETTI DA INVITARE A PROCEDURA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI ARCHITETTURA ED INGEGNERIA INERENTI

Dettagli

Area 2 - Servizi Economico Finanziari - Settore Ragioneria

Area 2 - Servizi Economico Finanziari - Settore Ragioneria ORIGINALE C O M U N E D I M E S T R I N O P R O V I N C I A D I P A D O V A Area 2 - Servizi Economico Finanziari - Settore Ragioneria DETERMINAZIONE NR. 34 DEL 01/06/2016 RICLASSIFICAZIONE INVENTARIO

Dettagli

DETERMINAZIONE AUSL DELLA ROMAGNA

DETERMINAZIONE AUSL DELLA ROMAGNA DETERMINAZIONE AUSL DELLA ROMAGNA Anno 2017 N. 2138 Data 03/08/2017 OGGETTO: AMPLIAMENTO E RISTRUTTURAZIONE DEL PRONTO SOCCORSO DELL'OSPEDALE "M. BUFALINI" DI CESENA - (CUP G11E15000090002 - CIG 7167340413)

Dettagli

ASSEMBLEA DI AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA DETERMINAZIONE DIRETTORE N. 82 DEL IL DIRETTORE

ASSEMBLEA DI AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA DETERMINAZIONE DIRETTORE N. 82 DEL IL DIRETTORE COPIA ASSEMBLEA DI AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 OGGETTO: Acquisto Licenza antivirus PC Mac. MARCHE CENTRO MACERATA DETERMINAZIONE DIRETTORE N. 82 DEL 02.08.2017 IL DIRETTORE Premesso che ai sensi

Dettagli

LA RIORGANIZZAZIONE DELLE STAZIONI APPALTANTI LOCALI ALLA LUCE DEL NUOVO CODICE APPALTI. Bergamo, 23 maggio 2017

LA RIORGANIZZAZIONE DELLE STAZIONI APPALTANTI LOCALI ALLA LUCE DEL NUOVO CODICE APPALTI. Bergamo, 23 maggio 2017 LA RIORGANIZZAZIONE DELLE STAZIONI APPALTANTI LOCALI ALLA LUCE DEL NUOVO CODICE APPALTI Bergamo, 23 maggio 2017 Art. 38 - D.Lgs. 50/2016 QUALIFICAZIONE STAZIONI APPALTANTI E CENTRALI DI COMMITTENZA AMBITO

Dettagli

Città di Valenza Provincia di Alessandria

Città di Valenza Provincia di Alessandria Città di Valenza Provincia di Alessandria Settore TECNICO, SERVIZIO LAVORI PUBBLICI, POLIZIA LOCALE, TRAFFICO E POLIZIA AMM.VA Determinazione Dirigenziale n 399 del 15.09.2016 Oggetto: ART. 164 DLGS 50/2016

Dettagli

COMUNE DI SALBERTRAND

COMUNE DI SALBERTRAND AREA FINANZIARIA Determinazione n. 12 del 13-10-16 ORIGINALE Oggetto: DETERMINAZIONE A CONTRARRE PER L'AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/01/2017-31/12/2021.

Dettagli

DIVISIONE RISORSE FINANZIARIE ECONOMATO Via Duomo, Vercelli VC Tel Fax

DIVISIONE RISORSE FINANZIARIE ECONOMATO Via Duomo, Vercelli VC Tel Fax Oggetto: Determina a contrarre di cui all art. 32, comma 2, D. Lgs. 50/2016. Procedura Negoziata sul M.e.P.A. fornitura dei servizi di di assistenza tecnica, implementazione, manutenzione evolutiva e correttiva

Dettagli

DECRETO DEL DIRETTORE

DECRETO DEL DIRETTORE DECRETO DEL DIRETTORE N. 167 DEL 4/08/2016 OGGETTO: Indizione di procedura sottosoglia mediante R.D.O nel mercato della Pubblica Amministrazione per l acquisizione della fornitura di stampati vari per

Dettagli

DETERMINAZIONE. Estensore CRESCENZI ROBERTO. Responsabile del procedimento CRESCENZI ROBERTO. Responsabile dell' Area F. TOSINI

DETERMINAZIONE. Estensore CRESCENZI ROBERTO. Responsabile del procedimento CRESCENZI ROBERTO. Responsabile dell' Area F. TOSINI REGIONE LAZIO Direzione Regionale: Area: RISORSE IDRICHE, DIFESA DEL SUOLO E RIFIUTI CICLO INTEGRATO DEI RIFIUTI DETERMINAZIONE N. G06059 del 11/05/2017 Proposta n. 7806 del 05/05/2017 Oggetto: O.C.D.P.C.

Dettagli

Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture

Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture ATTUAZIONE DELL ART. 1, COMMI 65 E 67, DELLA LEGGE 23 DICEMBRE 2005, N. 266 PER L ANNO 2007 IL CONSIGLIO VISTO l art. 1,

Dettagli

DETERMINAZIONE N. 212 DEL 12/08/2016

DETERMINAZIONE N. 212 DEL 12/08/2016 Direzione Amministrativa Servizio Provveditorato ed economato DETERMINAZIONE N. 212 DEL 12/08/2016 Oggetto: Procedura aperta per l appalto del Servizio di manutenzione globale della strumentazione analitica

Dettagli

CENTRALE UNICA DI COMMITTENZA

CENTRALE UNICA DI COMMITTENZA Comune di Bitonto Comune di Corato Comune di Giovinazzo Comune di Ruvo di Puglia Comune di Molfetta CENTRALE UNICA DI COMMITTENZA GESTIONE IN FORMA ASSOCIATA TRA I COMUNI DI BITONTO - CORATO GIOVINAZZO

Dettagli

CITTA DI VALMONTONE Provincia di Roma

CITTA DI VALMONTONE Provincia di Roma CITTA DI VALMONTONE Provincia di Roma ORIGINALE DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE NUMERO 1796 DEL 19/10/2016 SETTORE III OGGETTO : LAVORI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA ALLA CHIESA DEL CIMITERO DI VALMONTONE

Dettagli

CITTA DI ALESSANDRIA

CITTA DI ALESSANDRIA CITTA DI ALESSANDRIA DIREZIONE STAFF AVVOCATURA SERVIZIO 0960X - SERVIZIO CONTENZIOSO CIVILE E PENALE N DETERMINAZIONE 2017 NUMERO PRATICA OGGETTO: CIG. 60422248F9 - Procedura negoziata mediante cottimo

Dettagli

D E T E R M I N A Z I O N E SERVIZIO LL.PP. E TECNICO MANUTENTIVO NR. 428 DEL

D E T E R M I N A Z I O N E SERVIZIO LL.PP. E TECNICO MANUTENTIVO NR. 428 DEL D E T E R M I N A Z I O N E SERVIZIO LL.PP. E TECNICO MANUTENTIVO NR. 428 DEL 20-07-2016 OGGETTO: Appalto dei "Lavori di Messa in sicurezza Via Romana Est II Lotto", previo esperimento di gara informale

Dettagli

DECRETO DEL DIRETTORE

DECRETO DEL DIRETTORE DECRETO DEL DIRETTORE N. 188 DEL 26/09/2016 OGGETTO: Indizione di procedura sottosoglia mediante R.D.O nel mercato della Pubblica Amministrazione per l acquisizione di lampadine per le residenze dell ESU

Dettagli

COMUNE DI MARZABOTTO CITTA' METROPOLITANA DI BOLOGNA

COMUNE DI MARZABOTTO CITTA' METROPOLITANA DI BOLOGNA COMUNE DI MARZABOTTO CITTA' METROPOLITANA DI BOLOGNA DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE SETTORE SERVIZI ESTERNI DETERMINAZIONE NR. 409 del 01/08/2017 OGGETTO: INTEGRAZIONE DELL'AFFIDAMENTO SERVIZIO DI INGEGNERIA

Dettagli

SETTORE AFFARI GENERALI ISTITUZIONALI E LEGALI SERVIZIO GARE E CONTRATTI DETERMINAZIONE N. 659 / 2017

SETTORE AFFARI GENERALI ISTITUZIONALI E LEGALI SERVIZIO GARE E CONTRATTI DETERMINAZIONE N. 659 / 2017 PROVINCIA DI COMO SETTORE AFFARI GENERALI ISTITUZIONALI E LEGALI SERVIZIO GARE E CONTRATTI DETERMINAZIONE N. 659 / 2017 OGGETTO: COMUNE DI LOCATE VARESINO RESTAURO E RISANAMENTO CONSERVATIVO AL PIANO TERRENO

Dettagli

Comune di. Provincia di Servizio/Settore.

Comune di. Provincia di Servizio/Settore. Comune di. Provincia di Servizio/Settore. Registro determinazioni n... Prot. Gen. n.... Oggetto: Determinazione a contrarre per affidamento di lavori di. mediante procedura negoziata per ragioni di estrema

Dettagli

SETTORE ATTIVITA' INTERFUNZIONALI - SERVIZI AMMINISTRATIVI ED ESPROPRI PROGRAMMAZIONE CONTROLLO

SETTORE ATTIVITA' INTERFUNZIONALI - SERVIZI AMMINISTRATIVI ED ESPROPRI PROGRAMMAZIONE CONTROLLO SETTORE ATTIVITA' INTERFUNZIONALI - SERVIZI AMMINISTRATIVI ED ESPROPRI PROGRAMMAZIONE CONTROLLO Determinazione n. DD-2016-2194 esecutiva dal 23/11/2016 MC/mc Protocollo Generale n. PG-2016-132500 del 21/11/2016

Dettagli

I SETTORE AFFARI GENERALI ED ISTITUZIONALI

I SETTORE AFFARI GENERALI ED ISTITUZIONALI I SETTORE AFFARI GENERALI ED ISTITUZIONALI DETERMINAZIONE N.807 DEL 30/12/2016 OGGETTO: PROCEDURA APERTA AI SENSI DELL'ART. 60 DEL D. LGS. 50/2016 PER AFFIDAMENTO DEI LAVORI DI AMPLIAMENTO DEL CIMITERO

Dettagli

COMUNE DI SAN DONACI (Provincia di Brindisi)

COMUNE DI SAN DONACI (Provincia di Brindisi) COMUNE DI SAN DONACI (Provincia di Brindisi) DETERMINAZIONE N. 148 Data di registrazione 13/04/2017 OGGETTO: IMPLEMENTAZIONE DI UN CENTRO ORGANIZZATIVO DATI: RACCOLTA, ORGANIZZAZIONE E DISTRIBUZIONE DELLE

Dettagli

IL DIRETTORE. lo Statuto speciale per la Sardegna e le relative norme di attuazione;

IL DIRETTORE. lo Statuto speciale per la Sardegna e le relative norme di attuazione; ASSESSORADU DE SA PROGRAMMATZIONE, BILANTZU, CRÈDITU E ASSENTU ASSESSORATO LA PROGRAMMAZIONE, BILANCIO, CREDITO E ASSETTO TERRITORIO Centro Regionale di Programmazione 00-03-60-00 Centro Regionale di Programmazione

Dettagli

COMUNE DI PORCARI D E T E R M I N A Z I O N E SERVIZI AA.GG.LL.AA. E DEMOGRAFIA E CIMITERI NR. 194 DEL

COMUNE DI PORCARI D E T E R M I N A Z I O N E SERVIZI AA.GG.LL.AA. E DEMOGRAFIA E CIMITERI NR. 194 DEL COMUNE DI PORCARI Piazza F. Orsi,1 55016 PORCARI (Lucca) Tel. (0583) 21181 Fax (0583) 297564 Codice Fiscale / Partita IVA: 383070463 D E T E R M I N A Z I O N E SERVIZI AA.GG.LL.AA. E DEMOGRAFIA E CIMITERI

Dettagli

DETERMINAZIONE N. 238 DEL

DETERMINAZIONE N. 238 DEL DETERMINAZIONE N. 238 DEL 26.10.2016 Oggetto: Indizione gara sopra soglia comunitaria mediante procedura aperta per la fornitura e l installazione di strumentazione scientifica ICP-MS, GC, GC-MS presso

Dettagli

Determinazione del dirigente Numero 653 del 01/07/2016

Determinazione del dirigente Numero 653 del 01/07/2016 Determinazione del dirigente Numero 653 del 01/07/2016 Oggetto : 05 DETERMINA A CONTRARRE PER L APPALTO DEI LAVORI DI MANUTENZIONE INTERNA DA EFFETTUARSI AL PIANO TERZO DEL PALAZZO COMUNALE. CIG. N. ZAA1A71D06.

Dettagli

COMUNE DI CENTO PROVINCIA DI FERRARA. Determinazione n del 06/10/2015

COMUNE DI CENTO PROVINCIA DI FERRARA. Determinazione n del 06/10/2015 COMUNE DI CENTO PROVINCIA DI FERRARA Via Marcello Provenzali, 15-44042 Cento (FE) www.com une.cento.fe.it - comune.cento@cert.comune.cento.fe.it SETTORE LAVORI PUBBLICI ED ASSETTO DEL TERRITORIO Determinazione

Dettagli

COMUNE DI CORTINA D AMPEZZO

COMUNE DI CORTINA D AMPEZZO REGIONE VENETO PROVINCIA DI BELLUNO COMUNE DI CORTINA D AMPEZZO C. A. P. 3 2 0 4 3 C o r s o I t a l i a n. 3 3 T e l. 0 4 3 6 / 4 2 9 1 f a x 0 4 3 6 / 8 6 8 4 4 5 SERVIZI SOCIALI DETERMINAZIONE N. 45

Dettagli

DECRETO DEL DIRETTORE

DECRETO DEL DIRETTORE DECRETO DEL DIRETTORE N. 190 DEL 21.08.2015 OGGETTO: Ordine diretto nel Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione M.E.P.A. per l acquisto di materiale di cancelleria. CIG Z0F15BFE7E. RICHIAMATO

Dettagli

DECRETO DEL DIRETTORE

DECRETO DEL DIRETTORE DECRETO DEL DIRETTORE N. 135 DEL 4/07/2016 OGGETTO: Acquisto diretto sul MEPA per la fornitura di n. 22 kit di integrazione cassette di pronto soccorso delle residenze dell ESU di Verona. CIG n. ZB31A5B2B7.

Dettagli

ASSESSORADU DE S INDÚSTRIA ASSESSORATO DELL INDUSTRIA DETERMINAZIONE PROT. N REP. N. 494 DEL

ASSESSORADU DE S INDÚSTRIA ASSESSORATO DELL INDUSTRIA DETERMINAZIONE PROT. N REP. N. 494 DEL Direzione generale Servizio energia ed economia verde DETERMINAZIONE PROT. N. 35365 REP. N. 494 DEL 08.11.2016 Oggetto: Procedura negoziata ai sensi dell art. 36, comma 2, lett. b) del D.Lgs n. 50/2016

Dettagli