MTU155 Manuale di Attivazione MTU155 Modem per telettura convertitore EK220/230 Istruzioni per l attivazione

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MTU155 Manuale di Attivazione MTU155 Modem per telettura convertitore EK220/230 Istruzioni per l attivazione"

Transcript

1 MTU155 Manuale di Attivazione MTU155 Modem per telettura convertitore EK220/230 Istruzioni per l attivazione Istruzioni per l uso: 2010 Edizione (1.0) MTU155_it_attivazione_02.doc

2 2 Elster S.r.l.

3 Tutti i diritti riservati Copyright 2010 Elster S.r.l., Via R.Wenner, Salerno Tutte le indicazioni e le descrizioni contenute in queste istruzioni per l'uso e per la messa in funzione sono state redatte in seguito a un controllo accurato. Non è tuttavia possibile escludere completamente la presenza di errori. Non si può quindi assicurare alcuna garanzia in merito alla completezza o al contenuto. Le istruzioni non intendono neanche valere come assicurazione delle proprietà del prodotto. Sono qui inoltre descritte caratteristiche disponibili anche solo come opzione. Si riserva il diritto di modifiche volte al miglioramento del prodotto. Siamo comunque grati di ogni proposta di miglioramento, segnalazione di errore o simili. Per quanto concerne la responsabilità ampliata del prodotto, i dati e le proprietà dei materiali indicati sono da considerare solo come valori di riferimento e devono essere sempre verificati nei singoli casi e, se necessario, corretti. Questo vale quindi in particolare quando si tratta di aspetti relativi alla sicurezza. Ulteriore assistenza viene offerta presso la filiale o il concessionario di zona competente. L indirizzo è reperibile in Internet o presso la Elster S.r.l.. La cessione e la duplicazione del presente manuale o di sue parti sono ammesse solo previa autorizzazione scritta della Elster S.r.l.. La garanzia decade in caso di uso non conforme del prodotto qui descritto, di riparazioni o modifiche eseguite da personale non autorizzato o di utilizzo di parti di ricambio che non siano originali della Elster S.r.l.. Salerno, Giugno 2010 Elster S.r.l. 3

4 Indice I Avvertenze di sicurezza Pre-requisiti Cavo di connessione ottica Cavo di connessione seriale Procedura Operativa Programmazione EK2x Impostazione comunicazione EK2x0 MTU Programmazione MTU Configurazione delle interfacce di comunicazione Selezione dell interfaccia di comunicazione Configurazione dei parametri dell impianto Test di connettività Inserimento delle coordinate del Centro Gestione SMS Operazioni finali Appendice A: EK230 Modbus-Config MTU155.wpp Appendice B: EK220 Modbus-Config MTU155.wpp Elster S.r.l.

5 I Avvertenze di sicurezza Prima della messa in funzione dell MTU155, leggere le istruzioni per l uso, in modo da evitare problemi derivanti da un utilizzo improprio. Osservare le disposizioni delle norme relative, in particolare le norme DIN EN (VDE 0165 parte 1) e DIN EN Le riparazioni dell MTU155 devono essere eseguite esclusivamente dalla ditta Elster S.r.l.. Elster S.r.l. 5

6 1 Pre-requisiti Al fine di attivare correttamente il dispositivo MTU155, è necessario dotarsi della seguente strumentazione hardware e software: 1. PC o laptop, dotato di sistema operativo Microsoft Windows XP, Vista o 7, come da manuale di utilizzo di ActFull Cavo di connessione ottica per la comunicazione con EK2x0 oppure MTU Cavo di connessione seriale per la comunicazione con MTU Modem GSM/GPRS almeno dual-band, dotato di interfaccia di comunicazione USB. 5. Programma applicativo WinPADs, usato per configurare EK2x L applicazione WinPADs si può scaricare via internet attraverso il sito Elster, all indirizzo 6. Programma applicativo ActFull2010, usato per configurare MTU Viene fornito da Elster S.r.L. 7. File di configurazione per i differenti dispositivi: 7.1. File in formato WPP (winpads) per configurare EK220 ad effettuare una corretta comunicazione con MTU File in formato WPP (winpads) per configurare EK230 ad effettuare una corretta comunicazione con MTU File in formato XML per la configurazione dei metodi e dei canali di comunicazione di ActFull2010 (ActFull2010.config) File in formato MDB (Microsoft Access ) contenente i dati di configurazione per il dispositivo MTU155 in questione (ActFull2010.mdb) Questo file può essere opzionale ed opportunamente costruito attraverso l applicativo ActFull In alternativa, potrebbe essere fornito un file, in formato testuale o Microsoft Excel, contenente le informazioni relative al dispositivo da installare. 1.1 Cavo di connessione ottica Il cavo di comunicazione ottica deve essere conforme alle specifiche IEC (IEC 1107). 1.2 Cavo di connessione seriale Il cavo di connessione seriale deve essere permettere le comunicazioni secondo i gli standard EIA/RS232-E o CCITT/ITU V.24. I connettori devono rispondere alle specifiche connettore DE-9 EIA/TIA-574. Il cavo deve permettere una connessione diretta tra DCE (PC) e DTE (MTU155), ovvero non essere in configurazione null-modem. In Figura 1, viene riportato un connettore DE-9 EIA/TIA Elster S.r.l.

7 Figura 1: Connettore DE-9 EIA/TIA-574 maschio. Di seguito la tabella con indicati i nomi dei segnali, il nome secondo lo standard CCITT/ITU il numero dei pin e la direzione del segnale (O = uscita dal PC). Sigla CCITT 9pin In/Out Nome TxD C103 3 O Dati trasmessi RxD C104 2 I Dati ricevuti RTS C105 7 O Request To Send CTS C106 8 I Clear To Send DTR C108 4 O Data Terminal Ready DSR C107 6 I Data Set Ready (MODEM pronto) RI 9 I Ring Indicator DCD C109 1 I Data Carrier Detect GND C102 5 Massa o Signal ground (SG) I segnali in tabella sono quelli indispensabili e sufficienti per un corretto interfacciamento fra DTE e DCE (in caso di connessione di tipo asincrono). In Figura 2, si può osservare la numerazione della piedinatura di un connettore DE-9 EIA/TIA-574, coerente con quanto riportato nella precedente tabella. Figura 2: Numerazione dei pin del connettore seriale DE-9 EIA/TIA-574. Elster S.r.l. 7

8 2 Procedura Operativa Una volta che lo MTU155 è stato correttamente installato ed opportunamente collegato con il correttore EK220 oppure EK230, si deve procedere con la procedura di attivazione. Tale procedura consta dei seguenti passi: Installazione delle periferiche necessarie alla comunicazione con EK2x0 e con MTU155. Configurazione delle periferiche all interno di WinPADs e di ActFull2010. Programmazione EK2x0 in maniera tale da permettere una corretta comunicazione con MTU155. Creazione all interno di ActFull2010 dell impianto MTU155 da attivare, qualora non presente. Programmazione MTU155 con i dati necessari al suo corretto funzionamento, con riferimento al modem GSM in dotazione all operatore. Test della effettiva comunicazione di MTU155 con la rete di comunicazione pubblica, usando il servizio SMS oppure una adeguata connessione GPRS. Ri-programmazione del numero di telefono del Centro Servizi effettivamente in uso. 8 Elster S.r.l.

9 3 Programmazione EK2x0 Il sistema EK2x0 viene programmato attraverso l opportuna connessione ottica presente all esterno del dispositivo. Figura 3: Vista frontale di EK230. Collegare il cavo ottico al PC attraverso connettore EIA/RS232 DE9 ed alla porta ottica presente su EK2x0 impiegando il connettore ottico IEC Prima di procedere alla configurazione di EK2x0, il dispositivo MTU155 deve risultare non collegato ad EK2x0, oppure con la propria batteria non collegata. Questo per evitare conflitti di comunicazione durante la procedura di configurazione di EK2x0. Avviare il programma WinPADs sul PC; l utente si troverà una schermata simile a quella esposta in Figura 4. Elster S.r.l. 9

10 Figura 4: Finestra principale di WinPADs. Impostare la configurazione della connessione ad EK2x0, selezionando la voce di menù Settings ed il sottomenù Interface. 10 Elster S.r.l.

11 Figura 5: Impostazioni di comunicazione di WinPADs. Nel gruppo Options OPTO interface, selezionare la porta COM a cui risulta collegato il cavo ottico. Premendo il pulsante Extended, si possono effettuare ulteriori impostazioni della connessione, come esposto in Figura 1. Si consiglia di mantenere la configurazione automatica. Elster S.r.l. 11

12 Figura 6: Impostazioni porta ottica di WinPADs. 12 Elster S.r.l.

13 Figura 7: Avvio della comunicazione via porta ottica. Aprire il menu Action, sottomenu Start Connection via, voce OPTO. In questa maniera viene aperta la sessione di comunicazione con EK2x0. Elster S.r.l. 13

14 Figura 8: Invio del file di configurazione. Selezionare il menu Data transfer, sottomenù Send parameter file.... Di seguito si aprirà una finestra per selezionare il file di configurazione/parametrizzazione da inviare al correttore. Selezionare il file di configurazione corretto per il dispositivo EK in questione. EK220 Modbus-Config MTU155.wpp è il file per EK220 EK230 Modbus-Config MTU155.wpp è il file per EK230 Qualora i file non fossero reperibili, entrambe le configurazioni vengono riportate in appendice al presente documento. Avviare la comunicazione premendo il pulsante OK sulla finestra di selezione. A questo punto, comparirà una schermata che mostra il progresso della configurazione, mostrando il risultato di ogni singola operazione. In caso di successo, la configurazione dello EK2x0 si considera terminata. Viceversa, in caso di insuccesso, compare un messaggio di avvertimento ad ogni errore incontrato. Ulteriori diagnostiche si possono trovare nella manualistica di WinPADs. 14 Elster S.r.l.

15 Risulta così possibile procedere alla disconnessione della comunicazione tra EK2x0 ed il PC in questione. A tal punto si può terminare il programma applicativo WinPADs e fisicamente disconnettere il cavo ottico da EK2x Impostazione comunicazione EK2x0 MTU155 Per permettere la corretta comunicazione tra EK2x0 ed MTU155, si deve impostare la seconda interfaccia di comunicazione ovvero il canale di comunicazione interno in maniera tale da utilizzare il protocollo Modbus su porta seriale a 9600 bps, con 8 bit di dato, 1 bit di stop e nessuna parità. L operatore deve verificare che la modalità di comunicazione seriale continui ad essere EIA/RS-232. Questo significa impostare attraverso la tastiera esterna di EK2x0 nel menù Ser.IO, oppure attraverso WinPADs, pannello Interface le seguenti voci: Mode/Md.S2 = 13 Modbus Data format/df.s2 = 8n1 Baudrate/Bd.S2 = 9600 Figura 9: Configurazione comunicazione EK2x0 - MTU155. Elster S.r.l. 15

16 Le uscite digitali devono essere impostate come in Figura 10. Figura 10: Configurazione uscite digitali EK2x0. Sempre usando WinPADS, si devono impostare gli archivi come evidenziato in Figura Elster S.r.l.

17 Figura 11: Configurazione archivi EK2x0. Ancora, si deve porre attenzione ad impostare il periodo di misura come in Figura 12. Elster S.r.l. 17

18 Figura 12: Configurazione periodo di misura di EK2x0. 18 Elster S.r.l.

19 4 Programmazione MTU155 Si deve utilizzare la porta ottica oppure il cavo seriale. Prima di procedere alla configurazione di MTU155, il dispositivo deve essere alimentato dalla propria batteria ed opportunamente collegato ad EK2x0. In caso di impiego della connessione ottica, il dispositivo di connessione ottica deve essere posizionato sull apposito connettore presente all esterno dello MTU155, ovvero il connettore cerchiato in rosso in Figura 13. Figura 13: Vista frontale di MTU155. Oppure, in caso di connessione mediante cavo seriale EIA/RS232, il connettore femmina deve essere collegato alla porta seriale del PC, mentre il connettore maschio va collegato allo MTU155 (connettore P1), come visualizzato in Figura 14. Elster S.r.l. 19

20 Figura 14: Connettore P1 all'interno di MTU155. Al termine delle operazioni di connessione di MTU155 al PC, mediante l opportuna interfaccia di comunicazione seriale, procedere all avvio del programma applicativo ActFull Configurazione delle interfacce di comunicazione Seguire il manuale di utilizzo di ActFull2010 per configurare le interfacce di comunicazione, qualora sia necessario. Prima di avviare ActFull2010, si deve modificare il file ActFull2010.config per permettere all applicativo di aprire e configurare i canali di comunicazione opportuni. 4.2 Selezione dell interfaccia di comunicazione In seguito all avvio di ActFull 2010, selezionare la voce di menù Visualizza ed il sottomenù Periferiche. Accertarsi che il dispositivo di comunicazione diretta (Device di tipo Diretto) sia attivo, ovvero che il pulsante corrispondente presenti la dicitura Disattiva e che lo stato sia segnalato da un cerchio verde. Figura 15: Stato delle periferiche in ActFull2010. Qualora il modem GSM/GPRS ed i cavi per la comunicazione diretta dovessero condividere la medesima porta COM del PC come nella figura sopra riportata abilitare la sola comunicazione diretta e disabilitare il modem GSM (Device di tipo GSM). 20 Elster S.r.l.

21 4.3 Configurazione dei parametri dell impianto Selezionare l impianto desiderato, se già esistente, oppure procedere alla creazione di un nuovo impianto, seguendo la procedura indicata nel manuale di utilizzo di ActFull Figura 16: Finestra di selezione dell'impianto. Successivamente all apertura dell impianto desiderato, selezionare il pannello di configurazione, come indicato in figura. Figura 17: Intestazione del pannello Configurazione. Comparirà una schermata compredente i parametri generali di configurazione del dispositivo MTU155. Il dispositivo MTU155 verrà comunque preconfigurato in fabbrica con le impostazioni più comuni, e rimarrà comunque la possibilità di effettuare ulteriori e successive modifiche. Per una descrizione completa dei parametri di MTU155 gestibili attraverso ActFull 2010 si prega di far riferimento all opportuno manuale di utilizzo. Al fine di effettuare una corretta configurazione del dispositivo, si deve procedere con una iniziale comunicazione di tipo locale. Elster S.r.l. 21

22 Figura 18: Pannello "Configurazione". Nel pannello Configurazione, selezionare il tipo di comunicazione Diretto nel campo 7, come indicato in Figura 19. Figura 19: Selezione della modalità di comunicazione diretta. In seguito, salvare i parametri di configurazione premendo il pulsante Salva i parametri (B3). Selezionare quindi il pannello Terminale, che si può osservare in Figura Elster S.r.l.

23 Figura 20: Pannello "Terminale". Selezionare il tipo di convertitore (casella 3), ovvero Data logger + convertitore via linea seriale. Premere il corrispondente bottone Invia per effettuare la programmazione. Ritornare al pannello di Configurazione ed inserire tutti i parametri richiesti. Gruppo (casella 1): inserire il gruppo cui il dispositivo appartiene. Periodicità di risveglio (casella 8): impostare il valore a Disattivata. Valori differenti riducono drasticamente la vita delle batterie. Gestione ora legale (casella 9): spuntare la check-box solo se si desidera che il dispositivo gestisca l ora legale Ora di fine giorno (casella 18): impostare l ora di fine giorno termico. Valore di fabbrica pre-impostato alle ore 06:00. Telefono del dispositivo (casella 4): numero telefonico della SIM installata nel MTU155 in periferia, comprensivo di prefisso internazionale. Centro di gestione SMS1 (casella 5): numero telefonico della SIM del modem installato al centro su ActFull2010. Punto di Riconsegna (casella 6): PdR dell impianto. Se impostato al valore 0, può essere configurato dal centro in maniera automatica. Valori istantanei (casella 12): spuntare per ricevere i dati istantanei. Totalizzatori di fascia (casella 13): spuntare per ricevere i totalizzatori di fascia, qualora un programma tariffario risulti attivo. Portata Oraria VB (casella 14): spuntare per ricevere i dati giornalieri di portata ed i totalizzatori a fine giorno. Eventi (casella XX): spuntare per ricevere gli ultimi eventi registrati (*) Elster S.r.l. 23

24 I valori Gruppo, Ragione Sociale, Telefono del dispositivo, Centro di gestione SMS 1 e PdR devono essere stati forniti all operatore prima della attività in campo. Possono essere indicati su un file in formato opportuno, oppure mediante pre-inserimento nel file ActFull2010.mdb. Si ricorda che ogni spunta relativa alle caselle delle spontanee - comporta l invio di 1 SMS giornaliero. Il numero di telefono del centro di gestione SMS 1 deve coincidere in questa fase con il numero di telefono del modem GSM di cui è dotato il PC dell operatore. I campi descritti nel pannello Fatturazione si devono utilizzare se occorre definire un periodo di fatturazione. I campi descritti nel riquadro Data Switch si devono utilizzare se occorre definire una data di switch. Di conseguenza, l operatore provvederà a salvare i dati di configurazione, premendo l apposito pulsante a fondo della schermata, come illustrato in Figura 21. Figura 21: Pulsanti di salvataggio ed annullamento delle modifiche. La pressione del pulsante Annulla le modifiche produrrà l effetto indicato, ovvero la cancellazione di tutti i dati di configurazione fino a quel momento modificati sulla schermata. Non distrugge o elimina le precedenti impostazioni. Attivare la comunicazione diretta in MTU155, mediante l apposita combinazione di tasti. Fare riferimento al manuale d uso di MTU155. Inviare la configurazione all MTU155 con il bottone Invia configurazione (bottone PL2 in Figura 18). Terminata la comunicazione, visualizzare il pannello Terminale ed inserire il numero di serie del PTZ nel gruppo Anagrafica convertitore (casella di testo del gruppo 4 in Figura 20); premere il corrispondente bottone Invia per rendere definitiva la programmazione. Sempre nel pannello Terminale, programmare la data e l ora corrente, premendo il pulsante Invia (gruppo 7 in Figura 20). Si prega di osservare che con questa attività, si programma la data e l ora corrente del data-logger usando come sorgente il PC. Accertarsi della correttezza dei dati presenti sul PC. 24 Elster S.r.l.

25 Verificare che il dispositivo MTU155 sia passato nello stato In Configurazione, premendo il pulsante Leggi del gruppo 2 di Figura 20. Figura 22: Pannello "Sicurezza". Selezionare il pannello Sicurezza. Comparirà una schermata come quella evidenziata in Figura 22. Figura 23: Disattivazione sigilli nel pannello "Sicurezza". Disattivare il sigillo informatico per il cambiamento di stato: Selezionare la corrispondente voce nella combo-box (riquadro 2 in Figura 23). Premere il pulsante Disattiva (pulsante B1 in Figura 23). In seguito, procedere con la disattivazione del sigillo informatico per il reset del registro eventi: Selezionare la corrispondente voce nella combo-box (riquadro 1 in Figura 23). Premere il pulsante Disattiva (pulsante B1 in Figura 23). Elster S.r.l. 25

26 Selezionare il pannello Valori Istantanei. Figura 24: Pannello "Valori istantanei". Premere il bottone Leggi Istantanei (pulsante B1 in Figura 24). Verificare che tutti i dati siano corretti e che lo stato del dispositivo risulti In Manutenzione e che la programmazione del dispositivo risulti Configurato Lo stato degli ingressi non deve presentare allarmi e lo stato dei sigilli deve evidenziare i due sigilli disattivati, come evidenziato dai due cerchi in Figura Test di connettività A questo punto, si può procedere con il test della connettività. Scollegare il cavo di connessione locale ad MTU155 (ottico o seriale). Accertarsi che il modem GSM in dotazione all operatore sia correttamente installato e funzionante. Selezionare la voce di menù Visualizza ed il sottomenù Periferiche. Accertarsi che il dispositivo di comunicazione diretta (Device di tipo Diretto) sia disattivato, e che al contempo sia attivo il dispositivo modem GSM, come riportato in Figura 25. Figura 25: Periferica modem GSM attivata. 26 Elster S.r.l.

27 Muoversi nel pannello Configurazione (Figura 18) e selezionare il tipo di comunicazione GSM (casella 7). Figura 26: Tipologie di comunicazione, selezione della modalità via modem GSM. Verificare di aver impostato il numero di telefono Centro di gestione SMS 1 correttamente, ovvero uguale al numero di telefono del modem GSM/GPRS. Salvare la configurazione. A questo punto, i pulsanti in basso a sinistra non saranno più visibili, e l unico modo per comunicare con MTU155 sarà via SMS, ovvero premendo il pulsante Effettua la chiamata. Figura 27: Pulsante di effettuazione della chiamata GSM. Comparirà dunque la finestra di dialogo esposta in Figura 28. Figura 28: Finestra di selezione delle attività via modem GSM. Impostare le check-box come riportato in figura ed attivare il modem GSM dello MTU155 come riportato nel relativo manuale di utilizzo. Elster S.r.l. 27

28 Prima di procedere alla chiamata, premere la combinazioni di tasti su MTU155 per abilitare il modem GSM interno. Attendere che il modem venga attivato e che venga riportato lo stato corrente sul display di MTU155. Premere il pulsante Chiama per inviare un SMS di lettura dei dati istantanei allo MTU155 in questione. Posizionarsi sul pannello Valori Istantanei. Figura 29: Pannello dei Valori Istantanei. In caso di avvenuta e corretta comunicazione, entro qualche minuto il pannello dei Valori istantanei si aggiornerà con i dati ricevuti da MTU155, mostrando una visualizzazione analoga a quella mostrata in figura. Se entro 10 minuti la comunicazione non dovesse andar a buon fine ovvero il pannello non si dovesse aggiornare con i valori istantanei significa che la comunicazione non è stata correttamente impostata, oppure caso assai più raro al momento non è disponibile una copertura GSM nel luogo della installazione. Si deve inoltre verificare che nessuna check-box del gruppo Diagnostica corrente sia attualmente evidenziata in rosso, così come gli elementi del gruppo Stato allarmi digitali. 4.5 Inserimento delle coordinate del Centro Gestione SMS In caso di corretta comunicazione, il dispositivo MTU155 risulta essere in una corretta fase di comunicazione. Di conseguenza, bisogna modificare la configurazione, al fine di inserire il numero di telefono del Centro Gestione SMS effettivo, ossia sostituire il numero del modem usato per le prove di campo. 28 Elster S.r.l.

29 Figura 30: Configurazione finale. In seguito all apertura del pannello Configurazione, effettuare le seguenti azioni: 1. Impostare la comunicazione a tipo diretto. 2. Inserire il numero corretto del centro di gestione. 3. Salvare i parametri 4. Abilitare la comunicazione via terminale su MTU155 ed inviare la configurazione. 4.6 Operazioni finali Disattivare il modem GSM e ricollegare il cavo di connessione locale. Riattivare in ActFull2010 il dispositivo di comunicazione diretta in maniera tale che lo stato delle periferiche sia quello evidenziato in Figura 15. Attivare la comunicazione diretta in MTU155, mediante l apposita combinazione di tasti. Fare riferimento al manuale d uso di MTU155. Visualizzare il pannello Configurazione e selezionare il tipo di comunicazione Diretto (casella 7 in Figura 18). Salvare i parametri mediante l apposito pulsante. Passare al pannello Terminale e muovere lo stato del dispositivo al valore Normale, mediante la combo-box mostrata nel gruppo 2 in Figura 20. Premere il relativo pulsante Invia per rendere effettive le modifiche. Elster S.r.l. 29

30 Muoversi sul pannello Sicurezza e riattivare i sigilli informatici per il reset del registro eventi e quello per il cambiamento di stato. Selezionare la voce Sigillo per il reset del registro eventi (riquadro 1 in Figura 31) e premere il pulsante Attiva (B1). Selezionare la voce Sigillo per il cambiamento di stato (riquadro 2 in Figura 31) e premere il pulsante Attiva (B1). Figura 31: Attivazione dei sigilli informatici nel pannello "Sicurezza". Effettuata la programmazione dei sigilli, passare di nuovo al pannello Valori istantanei e premere il bottone Leggi Istantanei. Verificare che tutti i dati siano corretti e che lo stato del dispositivo risulti Normale e che la programmazione del dispositivo risulti Configurato Lo stato degli ingressi non deve presentare allarmi e lo stato dei sigilli deve evidenziare tutti i sigilli attivati A questo punto il dispositivo MTU155 risulta attivato e pronto per la comunicazione con il centro. 30 Elster S.r.l.

31 5 Appendice A: EK230 Modbus-Config MTU155.wpp # Modbus configuration # =================== #$content=modbusconfig W1 01:08C0.0 (0) W1 02:08C0.0 (0) W1 03:08C0.0 (0) W1 04:08C0.0 (0) W1 05:08C0.0 (0) W1 06:08C0.0 (0) W1 07:08C0.0 (0) W1 08:08C0.0 (0) W1 09:08C0.0 (0) W1 10:08C0.0 (0) W1 11:08C0.0 (0) W1 12:08C0.0 (0) W1 13:08C0.0 (0) W1 14:08C0.0 (0) W1 15:08C0.0 (0) W1 16:08C0.0 (0) W1 17:08C0.0 (0) W1 18:08C0.0 (0) W1 19:08C0.0 (0) W1 20:08C0.0 (0) W1 21:08C0.0 (0) W1 22:08C0.0 (0) W1 23:08C0.0 (0) W1 24:08C0.0 (0) W1 25:08C0.0 (0) W1 26:08C0.0 (0) W1 27:08C0.0 (0) W1 28:08C0.0 (0) W1 29:08C0.0 (0) W1 30:08C0.0 (0) W1 31:08C0.0 (0) W1 32:08C0.0 (0) W1 33:08C0.0 (0) W1 34:08C0.0 (0) W1 35:08C0.0 (0) W1 36:08C0.0 (0) W1 37:08C0.0 (0) W1 38:08C0.0 (0) W1 39:08C0.0 (0) W1 40:08C0.0 (0) W1 01:08C0.0 (1) W1 01:08C1.0 (0002:0404) W1 01:08C2.0 (3) W1 02:08C0.0 (2) W1 02:08C1.0 (0001:0100) W1 02:08C2.0 (3) W1 03:08C0.0 (3) W1 03:08C1.0 (0004:0302_2) W1 03:08C2.0 (3) W1 04:08C0.0 (4) W1 04:08C1.0 (0002:0302_2) W1 04:08C2.0 (3) W1 05:08C0.0 (5) W1 05:08C1.0 (0001:0302_2) Elster S.r.l. 31

32 W1 05:08C2.0 (3) W1 06:08C0.0 (101) W1 06:08C1.0 (0004:0302_1) W1 06:08C2.0 (4) W1 07:08C0.0 (103) W1 07:08C1.0 (0002:0302_1) W1 07:08C2.0 (4) W1 08:08C0.0 (105) W1 08:08C1.0 (0001:0302_1) W1 08:08C2.0 (4) W1 09:08C0.0 (301) W1 09:08C1.0 (0007:0312_1) W1 09:08C2.0 (32) W1 10:08C0.0 (303) W1 10:08C1.0 (0006:0312_1) W1 10:08C2.0 (32) W1 11:08C0.0 (305) W1 11:08C1.0 (0006:0210_1) W1 11:08C2.0 (32) W1 12:08C0.0 (307) W1 12:08C1.0 (0006:0211_1) W1 12:08C2.0 (32) W1 13:08C0.0 (309) W1 13:08C1.0 (0005:0210_1) W1 13:08C2.0 (32) W1 14:08C0.0 (311) W1 14:08C1.0 (0005:0310) W1 14:08C2.0 (32) W1 15:08C0.0 (313) W1 15:08C1.0 (0008:0310) W1 15:08C2.0 (32) W1 16:08C0.0 (315) W1 16:08C1.0 (0007:0311_1) W1 16:08C2.0 (32) W1 17:08C0.0 (317) W1 17:08C1.0 (0006:0311_1) W1 17:08C2.0 (32) W1 18:08C0.0 (319) W1 18:08C1.0 (0014:0314) W1 18:08C2.0 (32) W1 19:08C0.0 (321) W1 19:08C1.0 (0012:0314) W1 19:08C2.0 (32) W1 20:08C0.0 (323) W1 20:08C1.0 (0011:0314) W1 20:08C2.0 (32) W1 21:08C0.0 (325) W1 21:08C1.0 (0013:0314_1) W1 21:08C2.0 (32) W1 22:08C0.0 (327) W1 22:08C1.0 (0004:0310) W1 22:08C2.0 (32) W1 23:08C0.0 (329) W1 23:08C1.0 (0002:0310) W1 23:08C2.0 (32) W1 24:08C0.0 (331) W1 24:08C1.0 (0001:0310) W1 24:08C2.0 (32) W1 25:08C0.0 (333) W1 25:08C1.0 (0010:0314_1) W1 25:08C2.0 (32) W1 26:08C0.0 (335) W1 26:08C1.0 (0015:0314) W1 26:08C2.0 (32) 32 Elster S.r.l.

33 W1 27:08C0.0 (337) W1 27:08C1.0 (0007:0310_1) W1 27:08C2.0 (32) W1 28:08C0.0 (339) W1 28:08C1.0 (0006:0310_1) W1 28:08C2.0 (32) W1 29:08C0.0 (801) W1 29:08C1.0 (0004:0302) W1 29:08C2.0 (17) W1 30:08C0.0 (805) W1 30:08C1.0 (0002:0302) W1 30:08C2.0 (17) W1 31:08C0.0 (809) W1 31:08C1.0 (0001:0302) W1 31:08C2.0 (17) W1 32:08C0.0 (813) W1 32:08C1.0 (0001:0400) W1 32:08C2.0 (17) W1 33:08C0.0 (817) W1 33:08C1.0 (0001:0180) W1 33:08C2.0 (16) W1 34:08C0.0 (820) W1 34:08C1.0 (0002:0141_1) W1 34:08C2.0 (12) W1 35:08C0.0 (821) W1 35:08C1.0 (0004:0301_1) W1 35:08C2.0 (4) W1 36:08C0.0 (823) W1 36:08C1.0 (0001:0100) W1 36:08C2.0 (3) W1 37:08C0.0 (824) W1 37:08C1.0 (0005:0110) W1 37:08C2.0 (3) W1 38:08C0.0 (825) W1 38:08C1.0 (0006:0110) W1 38:08C2.0 (3) W1 39:08C0.0 (826) W1 39:08C1.0 (0007:0110) W1 39:08C2.0 (3) W1 40:08C0.0 (0) W1 40:08C1.0 (0000:0000) W1 40:08C2.0 (0) Elster S.r.l. 33

34 6 Appendice B: EK220 Modbus-Config MTU155.wpp # Modbus configuration # =================== #$content=modbusconfig W1 01:08C0.0 (0) W1 02:08C0.0 (0) W1 03:08C0.0 (0) W1 04:08C0.0 (0) W1 05:08C0.0 (0) W1 06:08C0.0 (0) W1 07:08C0.0 (0) W1 08:08C0.0 (0) W1 09:08C0.0 (0) W1 10:08C0.0 (0) W1 11:08C0.0 (0) W1 12:08C0.0 (0) W1 13:08C0.0 (0) W1 14:08C0.0 (0) W1 15:08C0.0 (0) W1 16:08C0.0 (0) W1 17:08C0.0 (0) W1 18:08C0.0 (0) W1 19:08C0.0 (0) W1 20:08C0.0 (0) W1 21:08C0.0 (0) W1 22:08C0.0 (0) W1 23:08C0.0 (0) W1 24:08C0.0 (0) W1 25:08C0.0 (0) W1 26:08C0.0 (0) W1 27:08C0.0 (0) W1 28:08C0.0 (0) W1 29:08C0.0 (0) W1 30:08C0.0 (0) W1 31:08C0.0 (0) W1 32:08C0.0 (0) W1 33:08C0.0 (0) W1 34:08C0.0 (0) W1 35:08C0.0 (0) W1 36:08C0.0 (0) W1 37:08C0.0 (0) W1 38:08C0.0 (0) W1 39:08C0.0 (0) W1 40:08C0.0 (0) W1 41:08C0.0 (0) W1 42:08C0.0 (0) W1 43:08C0.0 (0) W1 44:08C0.0 (0) W1 45:08C0.0 (0) W1 46:08C0.0 (0) W1 47:08C0.0 (0) W1 48:08C0.0 (0) W1 49:08C0.0 (0) W1 50:08C0.0 (0) W1 51:08C0.0 (0) W1 52:08C0.0 (0) W1 53:08C0.0 (0) W1 54:08C0.0 (0) W1 55:08C0.0 (0) W1 56:08C0.0 (0) W1 57:08C0.0 (0) W1 58:08C0.0 (0) W1 59:08C0.0 (0) W1 60:08C0.0 (0) W1 01:08C0.0 (1) W1 01:08C1.0 (0002:0404) 34 Elster S.r.l.

35 W1 01:08C2.0 (3) W1 02:08C0.0 (2) W1 02:08C1.0 (0001:0100) W1 02:08C2.0 (3) W1 03:08C0.0 (3) W1 03:08C1.0 (0004:0302_2) W1 03:08C2.0 (3) W1 04:08C0.0 (4) W1 04:08C1.0 (0002:0302_2) W1 04:08C2.0 (3) W1 05:08C0.0 (5) W1 05:08C1.0 (0001:0302_2) W1 05:08C2.0 (3) W1 06:08C0.0 (101) W1 06:08C1.0 (0004:0302_1) W1 06:08C2.0 (4) W1 07:08C0.0 (103) W1 07:08C1.0 (0002:0302_1) W1 07:08C2.0 (4) W1 08:08C0.0 (105) W1 08:08C1.0 (0001:0302_1) W1 08:08C2.0 (4) W1 09:08C0.0 (301) W1 09:08C1.0 (0007:0312_1) W1 09:08C2.0 (32) W1 10:08C0.0 (303) W1 10:08C1.0 (0006:0312_1) W1 10:08C2.0 (32) W1 11:08C0.0 (305) W1 11:08C1.0 (0006:0210_1) W1 11:08C2.0 (32) W1 12:08C0.0 (307) W1 12:08C1.0 (0006:0211_1) W1 12:08C2.0 (32) W1 13:08C0.0 (309) W1 13:08C1.0 (0005:0210_1) W1 13:08C2.0 (32) W1 14:08C0.0 (311) W1 14:08C1.0 (0005:0310) W1 14:08C2.0 (32) W1 15:08C0.0 (313) W1 15:08C1.0 (0008:0310) W1 15:08C2.0 (32) W1 16:08C0.0 (315) W1 16:08C1.0 (0007:0311_1) W1 16:08C2.0 (32) W1 17:08C0.0 (317) W1 17:08C1.0 (0006:0311_1) W1 17:08C2.0 (32) W1 18:08C0.0 (319) W1 18:08C1.0 (0014:0314) W1 18:08C2.0 (32) W1 19:08C0.0 (321) W1 19:08C1.0 (0012:0314) W1 19:08C2.0 (32) W1 20:08C0.0 (323) W1 20:08C1.0 (0011:0314) W1 20:08C2.0 (32) W1 21:08C0.0 (325) W1 21:08C1.0 (0013:0314_1) W1 21:08C2.0 (32) W1 22:08C0.0 (327) W1 22:08C1.0 (0004:0310) W1 22:08C2.0 (32) W1 23:08C0.0 (329) W1 23:08C1.0 (0002:0310) W1 23:08C2.0 (32) W1 24:08C0.0 (331) W1 24:08C1.0 (0001:0310) W1 24:08C2.0 (32) W1 25:08C0.0 (333) W1 25:08C1.0 (0010:0314_1) Elster S.r.l. 35

36 W1 25:08C2.0 (32) W1 26:08C0.0 (335) W1 26:08C1.0 (0015:0314) W1 26:08C2.0 (32) W1 27:08C0.0 (337) W1 27:08C1.0 (0007:0310_1) W1 27:08C2.0 (32) W1 28:08C0.0 (339) W1 28:08C1.0 (0006:0310_1) W1 28:08C2.0 (32) W1 29:08C0.0 (501) W1 29:08C1.0 (0004:0302) W1 29:08C2.0 (9) W1 30:08C0.0 (504) W1 30:08C1.0 (0002:0302) W1 30:08C2.0 (9) W1 31:08C0.0 (507) W1 31:08C1.0 (0001:0302) W1 31:08C2.0 (9) W1 32:08C0.0 (801) W1 32:08C1.0 (0004:0302) W1 32:08C2.0 (17) W1 33:08C0.0 (805) W1 33:08C1.0 (0002:0302) W1 33:08C2.0 (17) W1 34:08C0.0 (809) W1 34:08C1.0 (0001:0302) W1 34:08C2.0 (17) W1 35:08C0.0 (813) W1 35:08C1.0 (0001:0400) W1 35:08C2.0 (17) W1 36:08C0.0 (817) W1 36:08C1.0 (0001:0180) W1 36:08C2.0 (16) W1 37:08C0.0 (820) W1 37:08C1.0 (0002:0141_1) W1 37:08C2.0 (12) W1 38:08C0.0 (821) W1 38:08C1.0 (0004:0301_1) W1 38:08C2.0 (4) W1 39:08C0.0 (823) W1 39:08C1.0 (0001:0100) W1 39:08C2.0 (3) W1 40:08C0.0 (824) W1 40:08C1.0 (0005:0110) W1 40:08C2.0 (3) W1 41:08C0.0 (825) W1 41:08C1.0 (0006:0110) W1 41:08C2.0 (3) W1 42:08C0.0 (826) W1 42:08C1.0 (0007:0110) W1 42:08C2.0 (3) W1 43:08C0.0 (0) W1 43:08C1.0 (0000:0000) W1 43:08C2.0 (0) W1 44:08C0.0 (0) W1 44:08C1.0 (0000:0000) W1 44:08C2.0 (0) W1 45:08C0.0 (0) W1 45:08C1.0 (0000:0000) W1 45:08C2.0 (0) W1 46:08C0.0 (0) W1 46:08C1.0 (0000:0000) W1 46:08C2.0 (0) W1 47:08C0.0 (0) W1 47:08C1.0 (0000:0000) W1 47:08C2.0 (0) W1 48:08C0.0 (0) W1 48:08C1.0 (0000:0000) W1 48:08C2.0 (0) W1 49:08C0.0 (0) W1 49:08C1.0 (0000:0000) 36 Elster S.r.l.

37 W1 49:08C2.0 (0) W1 50:08C0.0 (0) W1 50:08C1.0 (0000:0000) W1 50:08C2.0 (0) W1 51:08C0.0 (0) W1 51:08C1.0 (0000:0000) W1 51:08C2.0 (0) W1 52:08C0.0 (0) W1 52:08C1.0 (0000:0000) W1 52:08C2.0 (0) W1 53:08C0.0 (0) W1 53:08C1.0 (0000:0000) W1 53:08C2.0 (0) W1 54:08C0.0 (0) W1 54:08C1.0 (0000:0000) W1 54:08C2.0 (0) W1 55:08C0.0 (0) W1 55:08C1.0 (0000:0000) W1 55:08C2.0 (0) W1 56:08C0.0 (0) W1 56:08C1.0 (0000:0000) W1 56:08C2.0 (0) W1 57:08C0.0 (0) W1 57:08C1.0 (0000:0000) W1 57:08C2.0 (0) W1 58:08C0.0 (0) W1 58:08C1.0 (0000:0000) W1 58:08C2.0 (0) W1 59:08C0.0 (0) W1 59:08C1.0 (0000:0000) W1 59:08C2.0 (0) W1 60:08C0.0 (0) W1 60:08C1.0 (0000:0000) W1 60:08C2.0 (0) Elster S.r.l. 37

INTERFACCIA SERIALE RS232PC

INTERFACCIA SERIALE RS232PC PREVENZIONE FURTO INCENDIO GAS BPT Spa Centro direzionale e Sede legale Via Cornia, 1/b 33079 Sesto al Reghena (PN) - Italia http://www.bpt.it mailto:info@bpt.it STARLIGHT INTERFACCIA SERIALE RS232PC STARLIGHT

Dettagli

ACCESSO A DRIVE REMOTO TRAMITE MODEM

ACCESSO A DRIVE REMOTO TRAMITE MODEM ACCESSO A DRIVE REMOTO TRAMITE MODEM Autore: Giulio Sassetti Indice revisione Data Descrizione modifica V01.0000 14/6/2006 Emissione V01.1000 29/6/2006 Aggiunti link sommario e ingrandite immagini V01.2000

Dettagli

Procedura aggiornamento firmware H02

Procedura aggiornamento firmware H02 Procedura aggiornamento firmware H02 Sommario Introduzione... 3 Caratteristiche versione firmware... 3 Strumentazione necessaria e requisiti di base... 3 Procedura aggiornamento... 4 Appendice... 11 Risoluzione

Dettagli

Procedura aggiornamento firmware

Procedura aggiornamento firmware Procedura aggiornamento firmware Sommario Introduzione... 3 Caratteristiche versione firmware... 3 Strumentazione necessaria e requisiti di base... 3 Operazioni preliminari... 4 Procedura aggiornamento...

Dettagli

Manuale d uso e configurazione

Manuale d uso e configurazione Manuale d uso e configurazione Versione 1.0 1 Introduzione Questa applicazione consente di gestire le principali funzioni delle centrali Xpanel, imx e Solo da un dispositivo mobile dotato di sistema operativo

Dettagli

Procedura aggiornamento firmware. Prestige

Procedura aggiornamento firmware. Prestige Procedura aggiornamento firmware Prestige Sommario Introduzione... 3 Caratteristiche versione firmware... 3 Strumentazione necessaria e requisiti di base... 3 Procedura aggiornamento... 4 Appendice...

Dettagli

Procedure per l upgrade del firmware dell Agility

Procedure per l upgrade del firmware dell Agility Procedure per l upgrade del firmware dell Agility L aggiornamento firmware, qualsiasi sia il metodo usato, normalmente non comporta il ripristino dei valori di fabbrica della Centrale tranne quando l aggiornamento

Dettagli

Procedura aggiornamento firmware

Procedura aggiornamento firmware Procedura aggiornamento firmware Sommario Introduzione... 3 Caratteristiche versione firmware... 3 Strumentazione necessaria e requisiti di base... 3 Procedura aggiornamento... 4 Appendice... 10 Risoluzione

Dettagli

Ver. 1.1. Manuale d uso e configurazione

Ver. 1.1. Manuale d uso e configurazione Ver. 1.1 Manuale d uso e configurazione Introduzione Questa applicazione consente di gestire le principali funzioni delle centrali Xpanel, Imx e Solo da un dispositivo mobile dotato di sistema operativo

Dettagli

ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE

ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE AUDITGARD Serratura elettronica a combinazione LGA ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE Le serrature AuditGard vengono consegnate da LA GARD con impostazioni predefinite (impostazioni di fabbrica); pertanto non

Dettagli

Procedura aggiornamento firmware

Procedura aggiornamento firmware Procedura aggiornamento firmware Sommario Introduzione... 3 Caratteristiche versione firmware... 3 Strumentazione necessaria e requisiti di base... 3 Operazioni preliminari... 4 Procedura aggiornamento...

Dettagli

Procedura di aggiornamento del firmware Display Remoto IntellyGreenPV

Procedura di aggiornamento del firmware Display Remoto IntellyGreenPV Procedura di aggiornamento del firmware Display Remoto IntellyGreenPV 1) Introduzione Il seguente documento descrive la procedura di aggiornamento del firmware del Display Remoto IntellyGreenPV. Per eseguire

Dettagli

Procedura aggiornamento firmware

Procedura aggiornamento firmware Procedura aggiornamento firmware Sommario Introduzione... 3 Caratteristiche versione firmware... 3 Strumentazione necessaria e requisiti di base... 3 Operazioni preliminari... 4 Procedura aggiornamento...

Dettagli

Guida di Pro PC Secure

Guida di Pro PC Secure 1) SOMMARIO 2) ISTRUZIONI DI BASE 3) CONFIGURAZIONE 4) INFORMAZIONI AGGIUNTIVE 1) SOMMARIO Guida di Pro PC Secure Pro PC Secure è un programma che si occupa della protezione dagli attacchi provenienti

Dettagli

1. Introduzione. 2. Installazione di WinEMTLite. 3. Descrizione generale del programma

1. Introduzione. 2. Installazione di WinEMTLite. 3. Descrizione generale del programma Indice 1. Introduzione...3 2. Installazione di WinEMTLite...3 3. Descrizione generale del programma...3 4. Impostazione dei parametri di connessione...4 5. Interrogazione tramite protocollo nativo...6

Dettagli

Procedura aggiornamento firmware

Procedura aggiornamento firmware Procedura aggiornamento firmware Sommario Introduzione... 3 Caratteristiche versione firmware... 3 Strumentazione necessaria e requisiti di base... 3 Operazioni preliminari... 4 Procedura aggiornamento...

Dettagli

GUIDA CONFIGURAZIONE ED UTILIZZO GPS SAFE COME ANTIFURTO PER MOTO

GUIDA CONFIGURAZIONE ED UTILIZZO GPS SAFE COME ANTIFURTO PER MOTO GUIDA CFIGURAZIE ED UTILIZZO GPS SAFE COME ANTIFURTO PER MOTO Sommario: Download ed aggiornamento firmware GPS SAFE... 3 Track Manager, download ed installazione.... 4 Configurazione GPS SAFE ed utilizzo

Dettagli

Configurazione di una connessione DUN USB

Configurazione di una connessione DUN USB Configurazione di una connessione DUN USB Cercare la lettera "U" in questa posizione È possibile collegare lo smartphone Palm Treo 750v e il computer mediante il cavo di sincronizzazione USB per accedere

Dettagli

ios users guide il modulo copia commissione digitale su ipad

ios users guide il modulo copia commissione digitale su ipad ios users guide il modulo copia commissione digitale su ipad Ordini...pag. 4 Gestione...pag. 11 Impostazioni...pag. 13 Importa...pag. 14 Esporta...pag. 16 Business...pag. 18 www.ordersender.com ordini

Dettagli

GUIDA RAPIDA MyALARM2 Datalogger GSM/GPRS avanzato Con I/O integrato e funzioni di telecontrollo

GUIDA RAPIDA MyALARM2 Datalogger GSM/GPRS avanzato Con I/O integrato e funzioni di telecontrollo GUIDA RAPIDA MyALARM2 Datalogger GSM/GPRS avanzato Con I/O integrato e funzioni di telecontrollo 1. CONTENUTO DELLA CONFEZIONE Nella confezione è incluso: Nr. 1 MyALARM2 Nr. 1 Alimentatore AC/DC con uscita

Dettagli

Fast Mobile Card. Guida all utilizzo.

Fast Mobile Card. Guida all utilizzo. Fast Mobile Card. Guida all utilizzo. M o b i l e V i d e o C o m p a n y Fast Mobile Card 3. È la scheda per PC portatili che grazie alla rete UMTS di 3 permette di collegarsi ad Internet in modalità

Dettagli

Quaderni di formazione Nuova Informatica

Quaderni di formazione Nuova Informatica Quaderni di formazione Nuova Informatica Airone versione 6 - Funzioni di Utilità e di Impostazione Copyright 1995,2001 Nuova Informatica S.r.l. - Corso del Popolo 411 - Rovigo Introduzione Airone Versione

Dettagli

il modulo copia commissione digitale su tablet

il modulo copia commissione digitale su tablet Android users guide il modulo copia commissione digitale su tablet Ordini...pag. 4 Gestione...pag. 11 Impostazioni...pag. 13 Importa...pag. 14 Esporta...pag. 16 Business...pag. 18 www.ordersender.com ordini

Dettagli

GateManager. COME COLLEGARSI DA REMOTO AD UN PLC S7-200 via PPI. Indice. Indice generale

GateManager. COME COLLEGARSI DA REMOTO AD UN PLC S7-200 via PPI. Indice. Indice generale COME COLLEGARSI DA REMOTO AD UN PLC S7-200 via PPI Indice Indice generale 1.Prerequisiti prima di cominciare... 2 2.Collegarsi con il LinkManager... 3 3.Selezionare il disposivo a cui collegarsi... 5...

Dettagli

GUIDA UTENTE BILLIARDS COUNTER (Vers. 1.2.0)

GUIDA UTENTE BILLIARDS COUNTER (Vers. 1.2.0) ------------------------------------------------- GUIDA UTENTE BILLIARDS COUNTER (Vers. 1.2.0) GUIDA UTENTE BILLIARDS COUNTER (Vers. 1.2.0)... 1 Installazione Billiards Counter... 2 Primo avvio e configurazione

Dettagli

Tutor System v 3.0 Guida all installazione ed all uso. Tutor System SVG. Guida all'installazione ed all uso

Tutor System v 3.0 Guida all installazione ed all uso. Tutor System SVG. Guida all'installazione ed all uso Tutor System SVG Guida all'installazione ed all uso Il contenuto di questa guida è copyright 2010 di SCM GROUP SPA. La guida può essere utilizzata solo al fine di supporto all'uso del software Tutor System

Dettagli

TELEMETRIA GSM PER GSE

TELEMETRIA GSM PER GSE Pagina 1 di 5 TELEMETRIA GSM PER GSE Mod. TLM-GSE4 La telemetria TLM-GSE4 è una opzione applicabile a tutti i gruppi GSE. Essa consiste in un box metallico contenente le schede elettroniche e il modem

Dettagli

Manuale Utente per l utilizzo della banca dati richiami vivi di Regione Lombardia

Manuale Utente per l utilizzo della banca dati richiami vivi di Regione Lombardia Manuale Utente per l utilizzo della banca dati richiami vivi di Regione Lombardia ATTENZIONE: il manuale è destinato agli utenti che sono già stati registrati nella banca dati dei richiami vivi. Per i

Dettagli

TiAxoluteNighterAndWhiceStation

TiAxoluteNighterAndWhiceStation 09/09-01 PC Manuale d uso TiAxoluteNighterAndWhiceStation Software di configurazione Video Station 349320-349321 3 INDICE 1. Requisiti Hardware e Software 4 2. Installazione 4 3. Concetti fondamentali

Dettagli

PXG80-W. Siemens Building Technologies Building Automation. DESIGO PX Controllore Web. con porta modem

PXG80-W. Siemens Building Technologies Building Automation. DESIGO PX Controllore Web. con porta modem 9 232 DESIGO PX Controllore Web con porta modem PXG80-W Per remotizzare le operazioni e la visualizzazione di uno o più DESIGO PX tramite un Internet browser standard.? Operazioni e visualizzazione delle

Dettagli

ACQUISIZIONE DATI AQUAPRO TOUCH. Win Rel. 755011

ACQUISIZIONE DATI AQUAPRO TOUCH. Win Rel. 755011 ACQUISIZIONE DATI AQUAPRO TOUCH Win Rel. 755011 04705 Il software di ripartizione spese per sistema AQUAPRO centralizzato permette, una volta reperiti i dati di consumo individuale d'utenza (tramite teletrasmissione

Dettagli

MANUALE INSTALLATORE CAR WASH SENTINEL

MANUALE INSTALLATORE CAR WASH SENTINEL MANUALE INSTALLATORE CAR WASH SENTINEL MANUALE INSTALLATORE CAR WASH GENIO ITALIA si riserva il diritto di apportare modifiche o miglioramenti ai propri prodotti in qualsiasi momento senza alcun preavviso.

Dettagli

PhoneSuite Manuale dell utente. Istruzioni preliminari: installazione e primo impiego di Phone Suite

PhoneSuite Manuale dell utente. Istruzioni preliminari: installazione e primo impiego di Phone Suite PhoneSuite Manuale dell utente Istruzioni preliminari: installazione e primo impiego di Phone Suite Il software PhoneSuite può essere utilizzato direttamente da CD o essere installato sul PC. Quando si

Dettagli

Mon Ami 3000 POS Collegamento a registratori di cassa in modalità stampante fiscale

Mon Ami 3000 POS Collegamento a registratori di cassa in modalità stampante fiscale Mon Ami 000 POS Collegamento a registratori di cassa in modalità stampante fiscale Prerequisiti L opzione POS è disponibile per i pacchetti Vendite, Azienda Light e Azienda Pro. Per eseguire correttamente

Dettagli

QUICK GUIDE: istruzioni rapide per l utilizzo di

QUICK GUIDE: istruzioni rapide per l utilizzo di QUICK GUIDE: istruzioni rapide per l utilizzo di www.speeka.com Telular SX5D Telular SX5E NOTE IMPORTANTI PER L ATTIVAZIONE DELLA SIM CARD Per poter utilizzare tutti I servizi che offre il dispositivo

Dettagli

Modulo plug&play MKMB-3-e-3. Interfaccia Modbus/RTU per contatori Iskraemeco MT831 / MT860

Modulo plug&play MKMB-3-e-3. Interfaccia Modbus/RTU per contatori Iskraemeco MT831 / MT860 Modulo plug&play MKMB-3-e-3 Interfaccia Modbus/RTU per contatori Iskraemeco MT831 / MT860 Informazioni generali Il modulo MKMB-3-e-3 realizza un interfaccia seriale RS485 con protocollo Modbus/RTU. Limitazioni

Dettagli

Hi-Pro 832 Hotel GUIDA RAPIDA

Hi-Pro 832 Hotel GUIDA RAPIDA Hi-Pro 832 Hotel GUIDA RAPIDA 7IS-80376 29/06/2015 SOMMARIO FUNZIONI ALBERGHIERE... 3 Richiamo funzioni tramite menu... 3 Check-in... 3 Costi... 4 Cabine... 4 Stampe... 5 Sveglia... 6 Credito... 6 Stato

Dettagli

Internet Key WiFi R201: guida primo utilizzo A Inserimento della SIM e installazione del Pannello di Controllo

Internet Key WiFi R201: guida primo utilizzo A Inserimento della SIM e installazione del Pannello di Controllo Internet Key WiFi R201: guida primo utilizzo A Inserimento della SIM e installazione del Pannello di Controllo 1 2 Rimuovere il coperchio sul retro della Internet Key e inserire la SIM Vodafone all interno

Dettagli

Manuale Operativo per la firma digitale

Manuale Operativo per la firma digitale Manuale Operativo per la firma digitale Indice 1. Introduzione... 3 2. Installazione del lettore di smart card... 3 3. Installazione del Dike... 8 4. Attivazione della smart card... 9 5. PIN per la firma

Dettagli

PATENTE EUROPEA DEL COMPUTER 4.0 MODULO

PATENTE EUROPEA DEL COMPUTER 4.0 MODULO PATENTE EUROPEA DEL COMPUTER 4.0 MODULO 2 Uso del Computer e Gestione dei file ( Windows XP ) A cura di Mimmo Corrado MODULO 2 - USO DEL COMPUTER E GESTIONE DEI FILE 2 FINALITÁ Il Modulo 2, Uso del computer

Dettagli

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DRIVER WINDOWS XP (32 o 64 bit)

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DRIVER WINDOWS XP (32 o 64 bit) PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DRIVER WINDOWS XP (32 o 64 bit) PREMESSA: Per installare i driver corretti è necessario sapere se il tipo di sistema operativo utilizzato è a 32 bit o 64 bit. Qualora non si

Dettagli

DL8 config REVISIONE DATA

DL8 config REVISIONE DATA DL8 config I s t r u z i o n i p e r l u s o REVISIONE DATA 1.0 Aprile 2009 INSTALLAZIONE DEI DRIVER 1. spegnere DL8; 2. collegare il cavo dati in dotazione al DL8 e ad una porta USB libera del PC (prendere

Dettagli

Convertitore di rete NETCON

Convertitore di rete NETCON MANUALE DI PROGRAMMAZIONE INTERFACCIA TCP/IP PER SISTEMI REVERBERI Convertitore di rete NETCON RMNE24I0 rev. 1 0708 I N D I C E 1. Scopo... 4 2. Descrizione... 4 3. Collegamenti elettrici del dispositivo...

Dettagli

1. INTRODUZIONE ETH-BOX

1. INTRODUZIONE ETH-BOX Software ETH-LINK 10/100 Manuale d uso ver. 1.0 1. INTRODUZIONE Il Convertitore Ethernet/seriale ETH-BOX, dedicato alla connessione Ethernet tra PC (TCP/IP e UDP) e dispositivi di campo (RS-232, RS-485),

Dettagli

Gestione Laboratorio: Manuale d uso per l utilizzo del servizio Windows di invio automatico di SMS

Gestione Laboratorio: Manuale d uso per l utilizzo del servizio Windows di invio automatico di SMS Gestione Laboratorio: Manuale d uso per l utilizzo del servizio Windows di invio automatico di SMS Sito Web: www.gestionelaboratorio.com Informazioni commerciali e di assistenza: info@gestionelaboratorio.com

Dettagli

PROGRAMMATORE CENTRALI 2012 - GUIDA RAPIDA AL SOFTWARE 11 luglio 2012

PROGRAMMATORE CENTRALI 2012 - GUIDA RAPIDA AL SOFTWARE 11 luglio 2012 INSTALLAZIONE DEL SOFTWARE Eseguire il file di SetupCentraliCombivox.exe, selezionando la lingua e la cartella di installazione. SetupCentraliCom bivox.exe Durante l installazione, è possibile creare un

Dettagli

USO DEL PROGRAMMA FLIP

USO DEL PROGRAMMA FLIP Corso di BASCOM 8051 - (Capitolo 2 ) Corso Teorico/Pratico di programmazione in BASCOM 8051. Autore: DAMINO Salvatore. Gestione BZ1 e T1. Dopo avere preso confidenza con la generazione del ns. primo programma,

Dettagli

Guida per l'installazione SENSORE PER RADIOVIDEOGRAFIA RX4. Responsabile di redazione: Francesco Combe Revisione: Ottobre 2012

Guida per l'installazione SENSORE PER RADIOVIDEOGRAFIA RX4. Responsabile di redazione: Francesco Combe Revisione: Ottobre 2012 Guida per l'installazione SENSORE PER RADIOVIDEOGRAFIA RX4 Responsabile di redazione: Francesco Combe FH056 Revisione: Ottobre 2012 CSN INDUSTRIE srl via Aquileja 43/B, 20092 Cinisello B. MI tel. +39 02.6186111

Dettagli

Geass-Link Manuale di istruzione

Geass-Link Manuale di istruzione Geass-Link Manuale di istruzione GEASS S.r.l. - Via Ambrosini 8/2 10151 Torino - Tel. 011.22.91.578 - Fax 011.27.45.418 - info@geass.com - www.geass.com GEASS-LINK V.1.0.4 Software di Gestione e Acquisizione

Dettagli

Manuale Istruzioni TELEPESCA. Sommario

Manuale Istruzioni TELEPESCA. Sommario Manuale Istruzioni TELEPESCA Sommario Manuale Istruzioni TELEPESCA...1 Sommario...1 1. CONFIGURAZIONE SISTEMA TELEPESCA...2 1.1. INSTALLAZIONE DEL SOFTWARE...2 1.2. PRIMA INSTALLAZIONE CONFIGURAZIONE...2

Dettagli

Guida alla configurazione

Guida alla configurazione NovaSun Log Guida alla configurazione Revisione 3.1 28/06/2010 Partita IVA / Codice Fiscale: 03034090542 pag. 1 di 16 Partita IVA / Codice Fiscale: 03034090542 pag. 2 di 16 Contenuti Il presente documento

Dettagli

Manuale MOBILE APP EVOLUZIONE UFFICIO

Manuale MOBILE APP EVOLUZIONE UFFICIO Manuale MOBILE APP EVOLUZIONE UFFICIO Guida per terminali ANDROID Release 1.1 1 Sommario 1 INTRODUZIONE... 3 2 INSTALLAZIONE DELL APP... 4 3 AVVIO DELL APP... 6 4 EFFETTUARE UNA CHIAMATA... 7 4.1 SERVIZIO

Dettagli

informa News tecniche 2013

informa News tecniche 2013 informa News tecniche 2013 Indice news Tecnoalarm informa Argomento n. 3 Utilizzo di Universal Touch Screen e APP n. 9 Cavi halogen free n. 11 Chiavi software - abilitazioni n. 13 Aggiornamento firmware

Dettagli

Manuale Installazione e Configurazione

Manuale Installazione e Configurazione Manuale Installazione e Configurazione INFORMAZIONI UTILI Numeri Telefonici SERVIZIO TECNICO HOYALOG.......02 99071281......02 99071282......02 99071283........02 99071284.....02 99071280 Fax 02 9952981

Dettagli

INVERTER FOTOVOLTAICI SERIE INGECON SUN

INVERTER FOTOVOLTAICI SERIE INGECON SUN INVERTER FOTOVOLTAICI SERIE INGECON SUN Procedura di aggiornamento firmware inverter Ingeteam serie Ingecon Sun Lite Tel. + 39 0546 651490 Fax: +39 0546 655391 e-mail: italia.energy@ingeteam.com Pagina

Dettagli

RECUPERO CREDENZIALI PER L ACCESSO AI SERVIZI SAL REGIONALI... 8. B informazioni Generali...11 Medico selezionato...11

RECUPERO CREDENZIALI PER L ACCESSO AI SERVIZI SAL REGIONALI... 8. B informazioni Generali...11 Medico selezionato...11 Sommario ASSISTENZA TECNICA AL PROGETTO... 2 PREREQUISITI SOFTWARE PER L INSTALLAZIONE... 3 INSTALLAZIONE SULLA POSTAZIONE DI LAVORO... 3 INSERIMENTO LICENZA ADD ON PER L ATTIVAZIONE DEL PROGETTO... 4

Dettagli

bolt PC-Suite (Guida all installazione)

bolt PC-Suite (Guida all installazione) () Sommario PC Suite di NGM Bolt... 3 Introduzione... 3 Installazione... 3 Installazione Drivers... 7 Windows 7: installazione drivers... 11 2 PC Suite di NGM Bolt Introduzione La seguente è una guida

Dettagli

Guida rapida Vodafone Internet Box

Guida rapida Vodafone Internet Box Guida rapida Vodafone Internet Box Benvenuti nel mondo della connessione dati in mobilità di Vodafone Internet Box. In questa guida spieghiamo come installare e cominciare a utilizzare Vodafone Internet

Dettagli

Italiano. Manuale di uso e installazione. Serie GSM. MINI Rev. 6 01/2015 MITECH srl si riserva di modificare i dati senza preavviso.

Italiano. Manuale di uso e installazione. Serie GSM. MINI Rev. 6 01/2015 MITECH srl si riserva di modificare i dati senza preavviso. Italiano Serie GSM MINI Manuale di uso e installazione MINI Rev. 6 01/2015 MITECH srl si riserva di modificare i dati senza preavviso. Indice Descrizione delle funzioni del dispositivo 3 Descrizione dei

Dettagli

LA SCHEDA DEL MODULO BLUETOOTH

LA SCHEDA DEL MODULO BLUETOOTH F42-LAB-pag 11-13-ok 27-04-2006 16:15 Pagina 11 LA SCHEDA DEL MODULO BLUETOOTH COMPONENTI 1. Il componente allegato a questo fascicolo è il più sofisticato di tutta la fase di assemblaggio: con esso il

Dettagli

ACQUISIZIONE DATI CONTECA TOUCH

ACQUISIZIONE DATI CONTECA TOUCH ACQUISIZIONE DATI CONTECA TOUCH Win Rel. 755010 TSP.04706.01 Il software di acquisizione dati per sistema CONTECA centralizzato permette, una volta reperiti i dati di consumo individuale d'utenza (tramite

Dettagli

BILANCE ZENITH con Zenith System Ultimo Aggiornamento: 19 dicembre 2007

BILANCE ZENITH con Zenith System Ultimo Aggiornamento: 19 dicembre 2007 BILANCE ZENITH con Zenith System Ultimo Aggiornamento: 19 dicembre 2007 INDICE INSTALLAZIONE DEL PROGRAMMA DI COMUNICAZIONE...1 CONFIGURAZIONE AREA51...2 IMPOSTAZIONE ANAGRAFICA...2 CONFIGURAZIONE BILANCIA...2

Dettagli

Manuale EacqCE. Versione manuale 3.0.2. Copyright 2011 MMS Srl. Manuale EacqCE Pagina 1

Manuale EacqCE. Versione manuale 3.0.2. Copyright 2011 MMS Srl. Manuale EacqCE Pagina 1 Manuale EacqCE Versione manuale 3.0.2 Copyright 2011 MMS Srl Manuale EacqCE Pagina 1 Sommario Sommario... 2 Informazioni generali... 3 Introduzione... 3 Installazione del programma... 4 Primo avvio del

Dettagli

Motorola Phone Tools. Guida rapida

Motorola Phone Tools. Guida rapida Motorola Phone Tools Guida rapida Contenuto Requisiti minimi... 2 Operazioni preliminari all'installazione Motorola Phone Tools... 3 Installazione Motorola Phone Tools... 4 Installazione e configurazione

Dettagli

Importante! Installazione

Importante! Installazione Importante! Introduzione LD000020 Adattatore USB Powerline Sweex Per prima cosa desideriamo ringraziarvi vivamente per aver acquistato questo adattatore Powerline. Con questo adattatore Powerline potrete

Dettagli

Manuale di funzionamento di EMP NetworkManager

Manuale di funzionamento di EMP NetworkManager Manuale di funzionamento di EMP NetworkManager Utilizzando EMP NetworkManager, è possibile modificare l impostazione di rete corrente di un proiettore da PC. Inoltre è possibile copiare l impostazione

Dettagli

Guida all Utilizzo del Posto Operatore su PC

Guida all Utilizzo del Posto Operatore su PC Guida all Utilizzo del Posto Operatore su PC 1 Introduzione Indice Accesso all applicazione 3 Installazione di Vodafone Applicazione Centralino 3 Utilizzo dell Applicazione Centralino con accessi ad internet

Dettagli

MOBS Flussi informativi sanitari regionali

MOBS Flussi informativi sanitari regionali Indicazioni per una corretta configurazione del browser Versione ottobre 2014 MOBS--MUT-01-V03_ConfigurazioneBrowser.docx pag. 1 di 25 Uso: ESTERNO INDICE 1 CRONOLOGIA VARIAZIONI...2 2 SCOPO E CAMPO DI

Dettagli

IT DA2 Kit Guida al a programmazione per lettori di banconote NV9 NV9 USB NV10 NV10 USB NV11 - BV100 Rev. 1.4 10 09 2015

IT DA2 Kit Guida al a programmazione per lettori di banconote NV9 NV9 USB NV10 NV10 USB NV11 - BV100 Rev. 1.4 10 09 2015 DA2 Kit IT Guida alla programmazione per lettori di banconote NV9 NV9 USB NV10 NV10 USB NV11 - BV100 Rev. 1.4 10 09 2015 GUIDA AI SIMBOLI DI QUESTO MANUALE Al fine di agevolare la consultazione del documento

Dettagli

Manuale Operativo per la firma digitale

Manuale Operativo per la firma digitale Manuale Operativo per la firma digitale Indice 1. Introduzione...3 2. Installazione del lettore di smart card...4 3. Installazione del Dike...9 4. Attivazione della smart card... 10 5. PIN per la firma

Dettagli

Software di programmazione

Software di programmazione Software di programmazione TwinLoad MANUALE D INSTALLAZIONE E D USO Indice 1. Presentazione... 3 2. Installazione del software... 4 3. Programmazione in locale... 6 3.1 Procedura... 6 3.2 Accesso al sistema...

Dettagli

La seguente procedura permette di configurare il Vostro router per accedere ad Internet. Vengono descritti i seguenti passaggi:

La seguente procedura permette di configurare il Vostro router per accedere ad Internet. Vengono descritti i seguenti passaggi: Configurazione di base WGR614 La seguente procedura permette di configurare il Vostro router per accedere ad Internet. Vengono descritti i seguenti passaggi: 1. Procedura di Reset del router (necessaria

Dettagli

SMS-GPS MANAGER. Software per la gestione remota ed automatizzata dei telecontrolli gsm con e senza gps

SMS-GPS MANAGER. Software per la gestione remota ed automatizzata dei telecontrolli gsm con e senza gps SOFTWARE PER LA GESTIONE DEI TELECONTROLLI SMS-GPS MANAGER Software per la gestione remota ed automatizzata dei telecontrolli gsm con e senza gps Rev.0911 Pag.1 di 8 www.carrideo.it INDICE 1. DESCRIZIONE

Dettagli

Airone Gestione Rifiuti Funzioni di Esportazione e Importazione

Airone Gestione Rifiuti Funzioni di Esportazione e Importazione Airone Gestione Rifiuti Funzioni di Esportazione e Importazione Airone Funzioni di Esportazione Importazione 1 Indice AIRONE GESTIONE RIFIUTI... 1 FUNZIONI DI ESPORTAZIONE E IMPORTAZIONE... 1 INDICE...

Dettagli

Manuale di installazione ed utilizzo del software di Controllo MatrixCTLR

Manuale di installazione ed utilizzo del software di Controllo MatrixCTLR Manuale di installazione ed utilizzo del software di Controllo MatrixCTLR Vi preghiamo di leggere attentamente queste istruzioni prima di installare il software e di lavorare con esso. Ver.3.0.0 1 rev.

Dettagli

Configurare una rete con PC Window s 98

Configurare una rete con PC Window s 98 Configurare una rete con PC Window s 98 In estrema sintesi, creare una rete di computer significa: realizzare un sistema di connessione tra i PC condividere qualcosa con gli altri utenti della rete. Anche

Dettagli

FPf per Windows 3.1. Guida all uso

FPf per Windows 3.1. Guida all uso FPf per Windows 3.1 Guida all uso 3 Configurazione di una rete locale Versione 1.0 del 18/05/2004 Guida 03 ver 02.doc Pagina 1 Scenario di riferimento In figura è mostrata una possibile soluzione di rete

Dettagli

Gui Gu d i a d ra r p a i p d i a V d o a d f a one Int fone In e t r e net rnet Box Key Mini

Gui Gu d i a d ra r p a i p d i a V d o a d f a one Int fone In e t r e net rnet Box Key Mini Guida rapida Vodafone Internet Key Box Mini Ideato per Vodafone QSG_VMCLite_v31_10-2007_e172_IT.1 1 10/10/07 14:39:10 QSG_VMCLite_v31_10-2007_e172_IT.2 2 10/10/07 14:39:11 Benvenuti nel mondo della connessione

Dettagli

Manuale di compilazione del Modulo di Iscrizione all Albo Fornitori Informatizzato per l INPS 2010

Manuale di compilazione del Modulo di Iscrizione all Albo Fornitori Informatizzato per l INPS 2010 1. INTRODUZIONE Nel presente documento si intende fornire una guida dettagliata delle modalità di compilazione e di invio della domanda di iscrizione all Albo Fornitori Informatizzato dell INPS. Gli Operatori

Dettagli

Istruzioni Operative

Istruzioni Operative Soluzioni Paghe Gestionali d Impresa (ERP) Software Development E-Business Solutions ASP e Hosting System Integration e Networking Architetture Cluster Fornitura e Installazione Hardware Istruzioni Operative

Dettagli

Manuale Utente MyFastPage

Manuale Utente MyFastPage Manuale MyFastPage Utente Elenco dei contenuti 1. Cosa è MyVoice Home?... 4 1.1. Introduzione... 5 2. Utilizzo del servizio... 6 2.1. Accesso... 6 2.2. Disconnessione... 7 2.3. Configurazione base Profilo

Dettagli

EW7033 USB 3.0 Enclosure per harddisk SATA da 2,5

EW7033 USB 3.0 Enclosure per harddisk SATA da 2,5 EW7033 USB 3.0 Enclosure per harddisk SATA da 2,5 2 ITALIANO EW7033 USB 3.0 Enclosure per harddisk SATA da 2.5" Indice 1.0 Introduzione... 2 1.1 Funzioni e caratteristiche... 2 1.2 Contenuto della confezione...

Dettagli

Printer Driver. Questa guida descrive l installazione dei driver stampante per Windows Vista e Windows XP.

Printer Driver. Questa guida descrive l installazione dei driver stampante per Windows Vista e Windows XP. 4-153-310-42(1) Printer Driver Guida all installazione Questa guida descrive l installazione dei driver stampante per Windows Vista e Windows XP. Prima di usare questo software Prima di usare il driver

Dettagli

Guida all Utilizzo dell Applicazione Centralino

Guida all Utilizzo dell Applicazione Centralino Guida all Utilizzo dell Applicazione Centralino 1 Introduzione Indice Accesso all applicazione 3 Installazione di Vodafone Applicazione Centralino 3 Utilizzo dell Applicazione Centralino con accessi ad

Dettagli

Manuale per l utente. Outlook Connector for MDaemon

Manuale per l utente. Outlook Connector for MDaemon Outlook Connector for MDaemon Manuale per l utente Introduzione... 2 Requisiti... 2 Installazione... 3 Scaricare il plug-in Outlook Connector... 3 Installare il plug-in Outlook Connector... 4 Configurare

Dettagli

F524 Energy Data Logger. Manuale installatore. www.legrand.com

F524 Energy Data Logger. Manuale installatore. www.legrand.com F524 Energy Data Logger www.legrand.com Indice Energy Data Logger 1 Descrizione 4 1.1 Avvertenze e consigli 4 1.2 Funzioni principali 4 1.3 Legenda 5 2 Collegamento 6 2.1 Schemi di collegamento 6 3 Configurazione

Dettagli

Catalogo dispositivi per Telecontrollo della serie SRCS Teleletture della serie STxx

Catalogo dispositivi per Telecontrollo della serie SRCS Teleletture della serie STxx Catalogo dispositivi per Telecontrollo della serie SRCS Teleletture della serie STxx Catalogo dispositivi di telecontrollo e telelettura Rev. 3.2 Pag. 1/17 Indice Dispositivi di telecontrollo SRCS 2.0

Dettagli

START Easy GO! Il gestionale sempre in tasca! Procedura di aggiornamento. Documentazione utente Pagina 1 di 18

START Easy GO! Il gestionale sempre in tasca! Procedura di aggiornamento. Documentazione utente Pagina 1 di 18 Procedura di aggiornamento Il gestionale sempre in tasca! Documentazione utente Pagina 1 di 18 Sommario Avvertenze... 3 Operazioni preliminari... 3 Salvataggi... 3 Download aggiornamenti... 5 Aggiornamento

Dettagli

Guida all'installazione di Delphi Diagnostics per Vista.

Guida all'installazione di Delphi Diagnostics per Vista. Guida all'installazione di Delphi Diagnostics per Vista. Delphi Diagnostics Prima di procedere con questa guida, accertarsi di aver spento/disabilitato ogni eventuale dispositivo Bluetooth installato sulla

Dettagli

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DRIVER WINDOWS 8 (32 O 64 BIT)

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DRIVER WINDOWS 8 (32 O 64 BIT) PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DRIVER WINDOWS 8 (32 O 64 BIT) PREMESSA: Per installare i driver corretti è necessario sapere se il tipo di sistema operativo utilizzato è a 32 bit o 64 bit. Qualora non si conosca

Dettagli

Prima di cominciare verificare la disponibilità di tutti i componenti e le informazioni necessarie. Modem ADSL DSL-300T. CD-ROM (contenente manuale )

Prima di cominciare verificare la disponibilità di tutti i componenti e le informazioni necessarie. Modem ADSL DSL-300T. CD-ROM (contenente manuale ) Il presente prodotto può essere configurato con un qualunque browser web aggiornato, per esempio Internet Explorer 6 o Netscape Navigator 6.2.3. DSL-300T Modem ADSL Prima di cominciare Prima di cominciare

Dettagli

Guida AlienMobile. ALIENMOBILE Interfaccia per la gestione remota via mobile dei sistemi SmartLiving GUIDA UTENTE

Guida AlienMobile. ALIENMOBILE Interfaccia per la gestione remota via mobile dei sistemi SmartLiving GUIDA UTENTE Guida AlienMobile ALIENMOBILE Interfaccia per la gestione remota via mobile dei sistemi SmartLiving GUIDA UTENTE 1 Centrali anti-intrusione Indice dei contenuti Indice dei contenuti................................

Dettagli

Installazione del Driver per l adattatore USB-RS485 Leggere con attenzione le istruzioni e conservarle

Installazione del Driver per l adattatore USB-RS485 Leggere con attenzione le istruzioni e conservarle ADDENDA AL MANUALE D USO Luglio 2013 Installazione del Driver per l adattatore USB-RS485 Leggere con attenzione le istruzioni e conservarle Indice "1.1 Installazione del Driver PL2303 da installer" 2 "1.2

Dettagli

COME COLLEGARSI DA REMOTO AD UN PLC S7-300/400 via MPI Indice

COME COLLEGARSI DA REMOTO AD UN PLC S7-300/400 via MPI Indice COME COLLEGARSI DA REMOTO AD UN PLC S7-300/400 via MPI Indice 1. Prerequisiti prima di cominciare...2 2. Collegarsi con il LinkManager...2 3. Selezionare il disposivo a cui collegarsi...3 3.1. Come forzare

Dettagli

Indice. Istruzioni per un utilizzo sicuro. 1. Prima dell utilizzo

Indice. Istruzioni per un utilizzo sicuro. 1. Prima dell utilizzo 2 Indice Istruzioni per un utilizzo sicuro 1. Prima dell utilizzo 1.1 Componenti 1.2 Struttura 1.3 Metodi per l inserimento delle impronte 1.4 Procedure d installazione 1.4.1 Registrazione dell amministratore

Dettagli

MANUALE UTENTE. Computer Palmare WORKABOUT PRO

MANUALE UTENTE. Computer Palmare WORKABOUT PRO MANUALE UTENTE Computer Palmare WORKABOUT PRO INDICE PROCEDURA DI INSTALLAZIONE:...3 GUIDA ALL UTILIZZO:...12 PROCEDURA DI AGGIORNAMENTO:...21 2 PROCEDURA DI INSTALLAZIONE: Per il corretto funzionamento

Dettagli

EW7011 USB 3.0 Docking Station per harddisk SATA da 2.5" e 3.5"

EW7011 USB 3.0 Docking Station per harddisk SATA da 2.5 e 3.5 EW7011 USB 3.0 Docking Station per harddisk SATA da 2.5" e 3.5" EW7011 USB 3.0 Docking Station per harddisk SATA da 2.5" e 3.5" 2 ITALIANO Indice 1.0 Introduzione... 2 1.1 Funzioni e caratteristiche...

Dettagli

TABLET UNIQO-PRO. Procedura di upgrade

TABLET UNIQO-PRO. Procedura di upgrade TABLET UNIQO-PRO Procedura di upgrade Note importanti: - Ricordiamo che eseguendo l aggiornamento tutti i dati e le applicazioni da voi caricate verranno cancellate. Si consiglia di effettuare un backup

Dettagli

Trasmissione del certificato medico di malattia per zone non raggiunte da adsl (internet a banda larga).

Trasmissione del certificato medico di malattia per zone non raggiunte da adsl (internet a banda larga). Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Direzione Centrale Prestazioni a Sostegno del Reddito Coordinamento Generale Medico Legale Roma, 10-03-2011 Messaggio n. 6143 Allegati n.1 OGGETTO:

Dettagli

Descrizione del Sistema TLOG-Commander per la gestione della protezione catodica.

Descrizione del Sistema TLOG-Commander per la gestione della protezione catodica. Descrizione del Sistema TLOG-Commander per la gestione della protezione catodica. Il sistema proposto è composto da un Centro operativo di raccolta dati dotato del software Commander e dai logger TLOG

Dettagli