"Meus olios morte son de vós, meu cora^n": lo sguardo dell'amore

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download ""Meus olios morte son de vós, meu cora^n": lo sguardo dell'amore"

Transcript

1 ANDREA ZINATO Università di Pisa "Meus olios morte son de vós, meu cora^n": lo sguardo dell'amore Attraverso la visio, visione e contemplazione, avviene la percezione della bellezza la bellezza altera, turba e seduce l'immaginazione e la fantasia. La vista diviene sguardo, atto interpretativo ed intellettivo della percezione sensoriale. L'innamoramento a prima vista è inizialmente un processo fisiologico, che conduce a uno stato simile all'ebbrezza, che provoca tremori, fa impallidire il viso, rende gli occhi secchi e cerchiati ma vivacissimi, fa dimagrire, fa sospirare frequentemente perché gli umori corporali hanno perso il loro equilibrio e sono pericolosamente alterati. Nel caso in cui non venga controllato e corrisposto conduce rapidamente al deperimento, perché il cuore, egemone, prevale sull'intelletto, preposto al mantenimento della mesura, e sul fegato, preposto alla circolazione degli umori 1. Sono la reciprocità o il rifiuto del sentimento che determinano le conseguenze. Nel primo caso si ristabiliscono gli equilibri e avviene la trasformazione dell'uomo o della donna in amante 2. L'amore reciproco e corrisposto rientra nel dominio della razionalità e la cupiditas diviene fisiologico e naturale desiderio di unione sessuale che viene riconosciuta, cristianamente, all'interno del matrimonio. Invece l'amore non corrisposto definito semplice, demoniaco o pandemoniaco, costringe l'amante a una condizione di follia, di cui non vuole liberarsi, di cui si compiace di essere vittima, con la quale egli vuole manifestare e dare a conoscere il suo stato di innamoramento. In tutto questo processo la memoria gioca un ruolo imprescindibile, dato che perpetua e rivitalizza il ricordo e l'imma- 1 Ciavolella [1976], Cátedra [1989] 2 Serés [1996].

2 352 Andrea Zinato gine dell'amata che, dopo essere stata percepita dagli occhi, si imprime nel ventricolo posteriore del cervello e si idealizza nel pensiero. L'insieme di queste credenze e conoscenze e di queste esperienze venne elaborato, come è risaputo, non solo in numerosi trattati di medicina, che insegnavano a riconoscere, diagnosticare e curare il mal d'amore o amor heroicus o amor héreos, ma anche in numerose opere letterarie di epoche diverse che hanno come oggetto l'amore 3. Nell'impossibilità di menzionare la gran messe di testi 4 che a vario titolo si occupano di amore, in questa sede mi pare rilevante ricordare, per l'importanza del contesto e del periodo di cui parliamo, almeno il trattato De amore di Andrea Capellano (o il Capellano) 5, soprattutto per la celeberrima definizione dell'amore che in esso viene data: Amor est passio quaedam innata procedens ex visione et immoderata cogitatione formae alterius sexus, ob quam aliquis super omnia cupit alterius potiri amplexibus et omnia de utriusque volúntate in ipsius amplexibus et amplexi amoris praecepta compleri... L'amore dunque è una passione, innata, -al hombre es necesario amar 6 o con parole di Juan Ruiz aver juntamiento con fembra plazentera 1 - che si origina con la vista ed è, soprattutto, un'immoderata cogitatio, vale a dire un'ossessione per l'altro sesso, che si placa solo con l'unione fisica. Infatti nella trattatistica medica una delle cure consigliate al malato d'amore era l'unione con altre donne che permetteva di rie- 3 Si vedano Cátedra [1989] e Serés [1996] con relative bibliografie. * Per un quadro di sintesi della dottrina medievale dell'amore si veda A. Nygren, Eros e agape. La nozione cristiana e le sue trasformazioni, Bologna, il Mulino, 1973, soprattutto pp h apud Ciavolella [1976: 102]. 8 Cátedra [1989: ]. 7 LBA(ed.cit. 71).

3 "Meus olios morte son de vós, meu cora?ón": lo sguardo dell'amore 353 quilibrare gli umori e di distogliere la cogitatio dall'ossessione per un'unica donna. Tuttavia il melanconico rifiuta l'amore fisico e carnale, dato che non vuole guarire. Normalmente il malinconico è un uomo perché le donne hanno una costituzione più fredda e dunque meno soggetta alle alterazioni umorali. Di tale precettistica si trova eco nei vari codici e contro-codici d'amore elaborati dalla poesia franco-provenzale, dalla letteratura amorosa araba, dalla letteratura italiana delle origini, dagli stilnovisti, da Dante, da Cavalcanti, da Petrarca 8, dalla poesia lirica galego-portoghese 9, dall'epigona galego-castigliana 10, cui appartiene Maclas, da numerosi poeti cancioneriles iberici 11 e da un lungo eccetera 12. Inoltre di essa si alimenteranno i castelli, le dispute, i tornei, gli ospedali, le carceri, le navi, le messe, i trionfi, i purgatori, gli inferni e i tribunali d'amore, ovvero la religione, la deificazione, la liturgia, l'ironia, la parodia, l'allegoria, la dissacrazione dell'amore, di cui tanti esempi abbiamo anche nella poesia medievale spagnola 13. Ritorniamo alla vista. Il trattato in prosa Flor de virtudes, contenuto nel Cancionero de Ixar, così descrive le fasi dell'innamoramento, riprendendo alcune considerazioni sull'amore elaborate nella Stimma theologiae dall'aquinate, che sintetizzano secoli di pensiero filosofico-religioso: el primero movimento de amor está en la conoscencia o vía de conoscer. Desciende de los cinco sesos principales del cuerpo; "Ciavolella [1976], [Seres 1997]. "Tavani[1988]. 10 Le Gentil [1949 ], Scudieri Ruggieri [1980], Zinato [1996], Polín [1997]. Pena [1986: 356]. Per gli aspetti linguistici e stilistico-formali della scuola galegocastigliana è particolarmente utile lo studio di Periñán [1969]. Parimenti importanti sono gli studi di Beltrán [1988] e [1990]. n Whinnom[1981]. "Si vedadutton [1991]. 13 Le Gentil [1949, I: passim], Dutton [1991]. Le Gentil [197-8]. Per quanto riguarda i poeti cancioneriles si veda Caravaggi [1986: 15].

4 354 Andrea Zinato así come es: del veer de los ojos, e del oyr de las orejas e del oler de las narizes, e del gustar de la boca e del palpar de las manos. E aun este conoscimiento es en otra parte del cuerpo: esto es, en el seso intelectual, el qual es en la ymaginación 14. Come abbiamo detto, se il primo movimento è recepito, contestualmente, nel ventricolo razionale del cervello allora il movente d'amore diviene intelleggibile. Se invece il processo fisico-intellettivo si interrompe, l'innamorato si ammala di una acuta forma paranoico-maniacale, Yaegritudo amoris o amor héreos, di cui ci offre una conosciuta descrizione il trattato medico Lilium de medecina scritto nel 1305 da Bernardo Gordonio, la cui traduzione castigliana venne pubblicata nel 1495 a Siviglia: Libro II. Capítulo XX: De amor que se dize héreos Desta passión es corrompimiento determinado por la forma e la figura que fuertemente está apresionada (...). E tanto está corrompido el juizio e la razón, que continuamente piensa en ella e dexa todas sus obras en tal manera que si alguno fabla con él non lo entiende, porque es en continuo pensamiento. Ésta solicitud melancónica se llama (...) E dízese héreos porque los ricos e los nobles, por los muchos plazeres que han, acostumbran de caer o incurrir en esta passión 15. La vista è la soglia, il primo atto dell'alterazione e del turbamento. Gli altri sensi sono preposti alla seduzione e alla reciprocità: l'udito, Yamor ex audito, ovvero il canto e la voce dell'amato/a 16, 14 Cancionero de Juan Fernández de Ixar, ed. de J. M. Azáceta, Madrid, CSIC, 1956, II 687 e apud Serés [1996: ]. 16 B. Gordonio, Lilio de medecina, edición crítica de la versión española, Sevilla, 1495, por J. Culi y B. Dutton, Madison, 1991, pp Si veda anche Cátedra [1989: 213]. 16 Si vedano P. Pedraza, El canto de las sirenas, in "Fragmentos", 6, 1985, pp ed il recente saggio di A. Egido, La seducción por la palabra o el engaño a los oídos en el Siglo de Oro, "Rivista di Filologia e Letterature Ispaniche", III (2000), pp

5 "Meus olios morte son de vós, meu corasen": lo sguardo dell'amore 355 l'odorato e il gusto, ovvero il profumo o il sapore della pelle e delle labbra, mentre il tatto è preliminare all'unione fisica dei due amanti. Lo sguardo è un momento inaspettato, dolorosamente o gioiosamente individuale: vedere, guardare, innamorarsi. Desde que vos vi, eu vos vi por meu mal sono due delle formule ricorrenti che nelle cantigas galego-portoghesi e galego-castigliane indicano il momento della visio. È il principio scatenante del male d'amore, che, come ripeto riguarda inizialmente il fisico, la costituzione stessa della persona, ma che se non curato, e spesso l'innamorato, come Macias, rifiuta la cura, investe l'intelletto e conduce alla follia d'amore, alla locura d'amor. Gli occhi colgono l'immagine della donna, i cui occhi a loro volta sono, secondo conosciute tradizioni piatomene, aristoteliche e le successive sintesi attuate dal pensiero cristiano 17, lo specchio dell'anima, e l'immagine o delle idee o della divinità: già Saffo percepisce divinamente la figura e l'immagine dell'amato/a: phaìnetai moi isos theois, mi appare simile agli dei. E non è per casualità che nell'opera che definitivamente chiude, per così dire, il Medioevo, le prime parole che l'innamorato Calixto rivolge a Melibea ancora si riferiscano a Dio, alla natura, alla bellezza e alla vista: Cal.- En esto veo, Melibea, la grandeza de Dios. Mel.- En qué Calixto? Cal. - En dar poder a natura que de tan perfecta hermosura te dotasse, y fazer a mí, inmérito, tanta merced que verte alcancasse, y en tan conveniente lugar que mi secreto dolor manifestarte pudiesse Seres [1996:15-86] 18 Fernando de Rojas, Comedia o Tragicomedia de Calisto y Melibea, ed. de Peter E. Russell, Madrid, Castalia, 1991, p Ne LC Matías è citato nel II atto (ed. cit, p. 271) da Sempronio. Viene menzionato una seconda volta da Pleberio, nel monologo conclusivo della versione di 21 atti: (ed. cit., atto 21, p. 595). Si vedano anche J. S. Martin, Love's Fools: Aucassin, Troilus, Calisto and thè Parody of thè Courtly Lover, London, Tamesis, 1972; D. S. Severin, La parodia del amor cortés en La Celestina, in "Edad de Oro", 3 (1984), pp ; M. E. Lacarra, La

6 356 Andrea Zinato Ho rapidamente e fin troppo schematicamente riassunto tematiche alquanto complesse, che riguardano discipline molto diverse, la filosofia, la medicina e la letteratura, che nel Medioevo tuttavia erano strettamente legate. Infatti come sintetizza Ciavolella: le correnti che chiameremo (...) scientifico-filosofica e corrente letteraria seguono un loro corso di sviluppo indipendente, ma a partire dal primo secolo dell'era cristiana lentamente si compenetrano influenzandosi a vicenda. La stessa letteratura fornisce la fenomenologia del mal d'amore: su di essa si baseranno le teorie mediche che avranno grande diffusione nel Medioevo, e che in ultima sintesi, rappresentano una straordinaria sapienza sincrética che unisce Ippocrate, Galeno, la medicina araba, la religione, la filosofia e la stessa letteratura. Consideriamo ora come in cinque testi dell'innamorato infelice per antonomasia delle lettere iberiche 19, ovvero Macias, la patologia somatizzata delì'aegritudo amoris, causata dalla cupiditas indotta dalla visione della bellezza femminile, che provoca, nella fattispecie, la condizione di amante non corrisposto, si manifesta e si codifica in completa condivisione di quanto finora abbiamo riassunto. Le cinque cantigas sono Cativo de miña tristura [ID 0131], Ay, señora, en que fianca [ID0447], Amor cruel e brioso [IDO 128], parodia de la ficción sentimental en la Celestina, in "Celestinesca", voi. 13, n. 1 (1989), pp Lacarra mette in risalto l'importanza del primo incontro e del primo dialogo tra Calixto e Melibea in relazione alle dottrine dell'amor cortese e ai trattati sull'amore (pp ). D. Seniff considera il trattato Lilio de medecina una delle fonti de LC nel suo breve saggio Bernardo Gordonio's Lilio de medicina: A possible Source of Celestina, in "Celestinesca", lo.i (1986), pp Si veda anche F. Maruzzi, La escala de amor de Calisto, in "Celestinesca", voi. 22, n. ii (1998), pp E' più che nota la fortuna di Macias nelle lettere iberiche, si vedano Vanderford [1933-4], Rodríguez Sánchez [1970], Zinato [1996], Polín [1997].

7 "Meus olios morte son de vós, meu corasón": lo sguardo dell'amore 357 Con tan alto poderyo [ID0130] e Prove de buscar mesura [ID1437] 20. Questa sequenza, che rispecchia l'ordine di successione delle cantigas nel Cancionero de Baena e negli altri testimoni conosciuti 21, andrebbe adeguata all'evoluzione spirituale e al decorso della malattia d'amore di Macias. Questo nuovo ordine, vale a dire Ay, señora, en que fianca, Amor cruel e brioso, Con tan alto poderyo, Cativo de miña tristura e Prove de buscar mesura corrisponde alle varie fasi della malattia d'amore di Macias, fermo restando che ogni singolo testo, in modi diversi, contiene riferimenti ai vari stadi dell'infermità. In effetti in Ay señora en que fianqa [I], l'innamorato, che ha già visto la donna, le si rivolge direttamente dichiarandole il vassallaggio d'amore (w. 5-14) a ti adoro agorai e todavía de todo leal tálente, I miémbrate de mí, Señora, I por cortesía I e sempre te venga en miente I e non dexes tu serviente/ perder por olvidanqal e tú farás buenestanqal e mesura, versi che contengono echi dei codici dell'amor cortese: leal tálente, serviente, buenestanqa, cortesía, mesura ecc... Maclas nutre ancora speranze di corrispondenza, benché il processo di alienazione sia già in atto, dato che la memoria dell'amata vacilla, mentre quella del poeta è preda di un'immoderata cogitatio. Infatti il ricordo dell'amata occupa completamente il pensiero (w ): faz que non sea perdida/ en ty la mi esperanqa,/ pues que toda mi nenbranqal es tu figura. In questa cantiga la cupiditas, celata sotto la esperanqa, non è ancora frustrata e la pur crescente alienazione dell'innamorato melanconico, eroico, non è ancora lacerante, visto che, almeno nei versi 1-30, il poeta si rivolge a mha señor. Non è ancora avvenuto quel triplice processo che, come segnala Serés [1996: passim], conduce l'innamorato non corrisposto dalla primitiva contemplación 20 Utilizzo Zinato [1996] e Polín [1997]. Tra parentesi indico il numero d'identità proposto da Dutton [1991: VII]. Le cinque poesie sono quelle attribuite a Macias con argomentazioni attendibili e in base ai dati filologici delle edizioni citate. Una preziosa analisi filologica e un'interessante lettura stilistico-tematica dei testi considerati è data da Casas Rigali [1996]. 21 Dutton [1991], Zinato [1996], Polín [1997].

8 358 Andrea Zinato alla enajenación e alla ineluttabile muerte simbòlica, evocata nei versi 28-29: en ty tengo yo la morte/ syn contenda, priva o meno del doppio senso sessuale. Tuttavia l'amata nell'esasperazione dell'amor héreos, è destinata a sparire, la sostituisce come unico interlocutore il dio d'amore dei melanconici, ovvero Eros, l'amore pandemico, divinità oggetto di culto della religio amoris cui l'innamorato si vota. Amor cruel e brioso [II], così Magias si rivolge a Eros aggiungendo (w ): por la tu grant crueza I mi coraqón con tristeza/ es puesto en pensamiento: amore rompe il patto di fiducia (w. 27-8), abaxas la nobleza de qui en ty ovo fianca, il cuore diviene egemone, domina su cervello e fegato preposti all'equilibrio psico-fisico, e dunque la passione si traduce in tristezza, melanconia, deperimento e impossibilità di liberarsi del ricordo-immagine dell'amata. Il potere dell'amore è illimitato: se il poeta, incauto, tenta di misurarsi con lui, l'impari lotta si traduce in sconfitta e prigionia. Nella cantiga Con tan alto poderío [III] Maclas elenca, in un allegorico corteo dell'eros ouranios, le ancelle e il sodale di Amore (w. 9-14): con el venía Mesura/ e la noble Cortesyal la poderosa Cordura/ la briosa LoqaníaJ reglávalos Fermosural que traya grant Valor. La trasformazione in amante corrisposto viene interrotta perché (w. 15-6) amor venció la mi grant locura: il cuore ancora una volta diventa egemone (v. 17) mi coraqón syn seso. Ne consegue la topica prigionia d'amore (w ): Eprisome con crueza/ onde bivo encargelado;/ las mis guardas son Trystezal e Cuydado en que bevi I después que vyl la su muy grant realeza 22. La malattia fisica provoca tristezza, alienazione e isolamento, tant'è che i trattati medici, per curare il mal d'amore, consigliavano i bagni, la conversazione, la vita sociale, l'ascolto di musica ed una attività sessuale che potesse distogliere la memoria dell'innamorato dall'imago dell'amata 23. Maclas è dunque prigioniero della sua tristezza cioè delle con- 180]. 22 Per una interpretazione di questi versi si veda anche Le Gentil [1949: 23 Lilio de medecina [Dutton 1991: 108].

9 "Meus olios morte son de vós, meu cora$ón": lo sguardo dell'amore 359 seguenze psico-fisiche della sua malattia, si dichiara Cativo de miña tristura [IV]. La malattia, che è riconoscibile in base ai sintomi cui accennavo prima, intimorisce chi gli è vicino (w.2), ja todos prenden espanto, se non viene curata, come diagnosticano i medici, conduce alla solitudine, alla condizione ferina, alla licantropia e infine alla morte. E infatti non meglio identificati ellos riconoscono lo stadio estremo della malattia e nel trebello conclusivo della cantiga si riferiscono esplicitamente al cane rabbioso che si rivolta contro il padrone (w ): por én asy dirán:/ can ravioso è cosa brava/ de su señor sé que trava. La morte simbolica suggella il processo (w ): que moyro desanparado I con pesar e con desejo, l'innamorato rifiuta la terapia, la locura ha effetti devastanti sugli equilibri umorali e provoca una dipendenza psico-fisica (21-22): miña locura asy cresce/ que moyro por én tornar, e ancora una volta, con ripetitività ossessionante, il cuore egemone non solo impedisce la reciprocità dell'amore (w ), meu coraqón me mandai que seja sempre negada, ma anche la cura (w ) pero mays non saberánl de miña coyta lazdrada, il malato d'amore sceglie l'isolamento, rifiuta la simpatheia, la condivisione con gli altri della coita come consigliato dai medici. Nonostante il poeta sia cosciente e in parte compiaciuta vittima dell'amor héreos, ha comunque cercato di guarire la sua infermità, cercando di ristabilire la mesura e l'equilibrio psico-fisico: Prove de buscar mesura \V\. Il processo tuttavia è ineluttabile, la donna è evocata solo attraverso la sua bellezza, che gli occhi del poeta hanno visto, memorizzato e continuano a immaginare (w ): meus olios tal fermosural fueron ver porque peresqel meu coraqón con tristura/ e amor non me guaresqe... La sequenza si ripete: vista, egemonia del cuore, melanconia, malattia cui l'amore non può porre rimedio. A loro volta gli occhi provocano la morte del cuore: la sendeqe (v.4) si contrappone alla mesura (v. 1) e la tristeza/tristura (w. 12, 33) alla ledeqe (v. 15). La cura, questa volta, sarebbe riposta nella volontà di Dio (w ): ben puede Deus fazerl tras grani pesar, plazer. Il poeta cer-

10 360 Andrea Zinato ca la ricompensa per la sua tenada e ostinazione nel perseguire l'insano amor héreos che è la causa della coita e della locura. Tuttavia nell'atto simbolico della morte Macias invoca la misura, vale a dire l'amore razionale, corrisposto (w ): Mesura! morrey chamando; e tra i sospiri, che sono provocati dall'alterazione della regolarità della respirazione, un altro dei sintomi della malattia, Macias proclama e ribadisce (w ): meus olios morte soni de vós, meu coragón 2 *. Si noti la pausata scansione del distico che costituisce il trebello introdotto da un verbum dicendi (v. 24, diziendo): due settenari di ritmo trocaico la cui rima ossitona, maschile, richiama l'ineluttabilità, simbolica della morte, sottolineata dal!'encabalgamiento e dalla pausa interna che segue il primo ictus del secondo verso 25. Il cuore egemone è il solo interlocutore, si è sostituito a mha señor: appartiene al poeta come gli occhi che ne hanno causato la morte: meus olios, meu coragón 26. Gli occhi non sono la morte, ma ne sono il veicolo. Sono occhi privi di lacrime perché la malattia le ha seccate 27. Tuttavia la búsqueda della mesura non viene soddisfatta: essa manca dove è solita trovarsi, nell'equilibrio umorale e nel raziocinio d'amore (w. 1-2) prove de buscar mesura I ó mesura non fallesce. Il poeta è consapevole che solo l'amore corrisposto da piacere e che comporta l'evoluzione della cupiditas nella cantasi amistad e dunque la guarigione. Con un estremo, ultimo atto di individualità, di solitudine e di rassegnata accettazione della seducente malattia, che sancisce l'identificazione spirituale e psico-fi- M Casas Rigali [1993]. 25 E' ancora aperta la questione se alle poesie di Macias vada applicata o meno la legge di Mussati a nei versi con terminazione ossitona. Alcuni problemi metrici che presentano le poesie di Macias sono abbastanza complessi. Una buona analisi si trova ancora in Casas Rigali [1996: 39-45]. 26 Casas Rigali [1996: 36]: "(...) En Macias, el coragón y los ojos pueden enfrentarse entre sí y plasmar, de este modo, el caos interior del yo lírico, que no sabe dominar sus emociones". Secondo la lettura da me proposta olios e coragón non si contrappongono, ma partecipano in modi diversi a un'unico processo psicofisico. 27 Si veda Dutton [1991:108].

11 "Meus olios morte son de vós, meu coragón": lo sguardo dell'amore 361 sica con la locura d'amor, con Yamor héreos, e che dunque consacrerà il sacrificio di Macias, questi ci dice (w ): mesura logo olvideyl e quanto plazer avyal con pesar que teño migo I e trysteza todavya,/ aqueste trebello digo: I Bon Deus, a mí faz vezerl por gran pesar plazer 2 *. II tormento amoroso e la malattia d'amore diventano, con un consapevole processo di entelechia, la forza e il piacere che Macias richiede al dio Amore. I termini utilizzati trasferiscono alla letteratura i sintomi, le manifestazioni e le conseguenze dell'amor héreos, così i sostantivi: tristura, coyta, quebranto, tormento, sandece, locura, morte I muerte e gli aggettivi cativo, encarqelado, preso, mal fadado, denodado, desbaratado, desanparado, lazdrado, sandio, ferido. Macias, sostanzialmente e in conclusione, è innamorato dell'amore 29, il quale, secondo Gordonio, "es locura de la voluntad porque el coragón fuelga por las vanidades mezclando algunas alegrías con grandes dolores y pocos gozos 30 ". 28 Martínez Barbeito [1951: 63] considera la poesia "un tanto oscura y confusa (...) que insiste en su melancolía y desengaño del mundo". Forse interpretandolo alla luce della diagnostica dell'amor héreos il testo risulta più coerente. 29 È molto interessante notare come nel Laberinto de fortuna di Juan de Mena (ed. Carla de Nigris, Barcelona, Crítica, 1994, coplas ) Macias inviti gli innamorati a non amare l'amore e dia consigli per guarire dall'amor héreos (il grassetto è mio): (e. 106) "(...) Sabed al amor desamar, amadores".// (c. 107) Tuid un peligro tan apasionado/ sabed ser alegres, dexad de ser tristes;/ sabed deservir a quien tan servistes/ a otro que amores dad vuestro cuidado (...)". 30 Dutton [1991:108]

12 362 Andrea Zinato Bibliografia citata* Alvar, C, Li occhi in prima generan l'amore: Consideraciones sobre el cencepto de 'Amor' en la poesía del Siglo XIII, in II Duecento, Actas del IV congreso Nacional de Italianistas, Universidad de Santiago de Compostela, 1989, pp Beltrán, V., La canción de amor en el otoño de la Edad Media, Barcelona, PPU, ídem, El estilo de la lírica cortés. Para una metodología del análisis literario, Barcelona, PPU, Idem, A cantiga de amor, Vigo, Edicións Xerais de Galicia, Caravaggi, G., M. von Wunster, G. Mazzocchi, S, Toninelli, Poeti Cancioneriles del sec. XV, L'Aquila, Japadre, Casas Rigali, J., O cantar dos Trobadores, Santiago de Compostela, Xunta de Galicia, ídem, Agudeza y retórica en la poesía amorosa de cancionero, Santiago de Compostela, Universidad, ídem, El enigma literario del trovador Maclas, ne "El extramundi y los papeles de Iría Flavia", Iría Flavia, Cátedra, P., Amor y pedagogía en la Edad Media, Salamanca, Universidad de Salamanca, Dutton, B. (ed.), El Cancionero del Siglo XV, Salamanca Universidad, , 7 voli. Goncalves, E., Ramos, M. A., A lírica galego-portuguesa, Lisboa, Editorial comunicacáo, 1985 Lang, H. R., Cancioneiro Gallego-Castelhano. The extant Galicians poems ofthe Gallego-castilian Lyric school ( ), collected and edited with a literary stuy, notes and glossary by-, voi. I, Text, notes and glossary, New York, Le Gentil, P., La poesie lyrique espagnole et portugaise a la fin du Moyen Age, 2 voli., Rennes, Plihon Editeur, , Lowes, J. L., The Loveres Maladye of Hereos, in "Modern Philology", 11 (1913-4), pp * Si rimanda anche alle bibliografie delle opere indicate.

13 "Meus olios morte son de vos, meu corasen": lo sguardo dell'amore 363 Martínez Barbeito, C. (ed.), Macías el Enamorado y Juan Rodríguez del Padrón, Santiago de Compostela, Bibliófilos Gallegos, Nunes, J. J. (ed.), Cantigas d'amor dos trovadores galego-portugueses, Edicào crítica acompanhada de introduqào, cometàrio, variantes e glossàrio por -, Coimbra, Panunzio, S., Dalle Cantigas d'amor galego-portoghesi alla lirica castigliana: convergenze e innovazioni, in "Annuali dell'istituto Universitario Orientale" (Sezione Romanza), 35, 2 (1993), pp Periñán, B., Lengua y forma poéticas en el Cancionero de Baena. I. Inventario descriptivo de la escuela galego-castellana, in "Miscellanea di studi ispanici", 17, , pp Polín, R., Cancionero galego-castelán ( ). Corpus lírico da decadencia, A Coruña, Edicios do Castro, Rennert, H. A., Macías O namorado. A Galician Trobador, Philadelphia, 1900, traduzione allo spagnolo di J. Carré Alvarellos, La Coruña, Imprenta y fotograbado de Ferrer, Rico, F., Texto y contexto, Estudios sobre la poesía española del siglo XV, Barcelona, Crítica, Rodríguez Sánchez, T., Macías en la literatura española, in Homenaje a Pedro Sainz Rodríguez, Madrid, Fue, 1986, voi. 2, pp ídem, Sobre la obra poética de Macías, in Homenaje a Luis Morales Oliver, Madrid, Fue, 1986, pp Scudieri Ruggieri, I., Cavalleria e cortesia nella vita e nella cultura di Spagna, Modena, STEM, Tavani, G., Repertorio metrico della lirica galego-portoghese, Roma, Idem, A poesía lírica galego-portuguesa, Vigo, Editorial Galaxia, Vanderford, K., Macías in thè Legend and Literature, in "Romance Philology", 31 ( ), pp Whinnom, K., La poesia amatoria de la época de los Reyes católicos, Kendal, University of Durham, 1981 Zinato, A. (ed.), Macías. L'esperienza poetica galego-castigliana, Venezia, Cafoscarina, 1996.

14

15 LETTERATURA ISPANO-AMERICANA

16

DATE DEGLI APPELLI D ESAME

DATE DEGLI APPELLI D ESAME DATE DEGLI APPELLI D ESAME Prove in itinere di lingua spagnola (sempre in orario di lezione): (a) Lingue I 14 dicembre; Lingue II 12 dicembre; Lingue III 13-14 dicembre (b) febbraio (date da definire)

Dettagli

UU. D. A. Classe 3^ A.S.2014/15

UU. D. A. Classe 3^ A.S.2014/15 PROGRAMMAZIONE CURRICOLARE ITALIANO - Anno Scolastico 2014 2015 CLASSE 3^ Conoscenze Lingua Radici storiche ed evoluzione della lingua italiana dal Medioevo al sec. XVII Lingua letteraria e linguaggi della

Dettagli

PRUEBAS SELECTIVAS PARA LA PROVISIÓN DE 12 PLAZAS DE LA CATEGORÍA DE OFICIAL DEL CUERPO DE POLICÍA MUNICIPAL AYUNTAMIENTO DE MADRID SEGUNDO EJERCICIO

PRUEBAS SELECTIVAS PARA LA PROVISIÓN DE 12 PLAZAS DE LA CATEGORÍA DE OFICIAL DEL CUERPO DE POLICÍA MUNICIPAL AYUNTAMIENTO DE MADRID SEGUNDO EJERCICIO PRUEBAS SELECTIVAS PARA LA PROVISIÓN DE 12 PLAZAS DE LA CATEGORÍA DE OFICIAL DEL CUERPO DE POLICÍA MUNICIPAL AYUNTAMIENTO DE MADRID SEGUNDO EJERCICIO IDIOMA: ITALIANO MODELO A PRUEBA DE IDIOMA PARA ACCESO

Dettagli

ELIA PAOLA. Curriculum Vitae

ELIA PAOLA. Curriculum Vitae ELIA PAOLA Curriculum Vitae Studi 1971 Laurea in Lingue e Letterature Straniere presso la Facoltà di Magistero dell Università degli Studi dell Aquila (110/110 e lode). 1972-1976 Titolare di Borsa biennale

Dettagli

Scuola poetica siciliana

Scuola poetica siciliana Scuola poetica siciliana La scuola poetica siciliana, sorta attorno al 1230 nella corta dell l'imperatore e re di Sicilia Federico II di Svevia, produsse la prima lirica in volgare italiano. L attività

Dettagli

Abelardo : Sic et non, Prologo. Lettura e analisi.

Abelardo : Sic et non, Prologo. Lettura e analisi. ISTITUTO TECNICO COMMLE E PER GEOMETRI E. FERMI, IGLESIAS ANNO SCOLASTICO 2013 / 2014 PROGRAMMA DI ITALIANO Classe III A TURISMO Docente: Prof.ssa Maria Dolores Mancosu Il contesto storico : l Europa intorno

Dettagli

Mediterranea INTRODUZIONE

Mediterranea INTRODUZIONE 7 INTRODUZIONE guerrieri Palermo, anno 1076. Dopo che - per più di duecento anni - gli arabi erano stati i padroni della Sicilia, a quel tempo nell isola governavano i normanni, popolo d i guerrieri venuti

Dettagli

Basilica Parrocchiale di S. Francesco Viterbo P. Agostino Mallucci DIO AMORE SOFFERENZA E CHIARA DI ASSISI

Basilica Parrocchiale di S. Francesco Viterbo P. Agostino Mallucci DIO AMORE SOFFERENZA E CHIARA DI ASSISI Basilica Parrocchiale di S. Francesco Viterbo P. Agostino Mallucci DIO AMORE SOFFERENZA E CHIARA DI ASSISI Dio e il dolore Può Dio soffrire? Particolare risalto nell imminenza del Pasqua. Un vero problema

Dettagli

Questionario sulla percezione del CLIL in spagnolo da parte degli studenti delle scuole secondarie. Il questionario è anonimo

Questionario sulla percezione del CLIL in spagnolo da parte degli studenti delle scuole secondarie. Il questionario è anonimo Questionario sulla percezione del CLIL in spagnolo da parte degli studenti delle scuole secondarie Il questionario è anonimo Introduzione Caro studente, il presente questionario rientra in un progetto

Dettagli

Curriculum Vitae Gaetano Lalomia

Curriculum Vitae Gaetano Lalomia Curriculum Vitae Gaetano Lalomia Si laurea in Lingue e letterature straniere moderne (specializzazione in Lingua e letteratura spagnola) nel 1988 con voti 110/110 e lode presso la Facoltà di Lettere e

Dettagli

LENGUA ITALIANA I (Filología Hispánica) SEGUNDA LENGUA Y SU LITERATURA I: ITALIANO (Filología Inglesa)

LENGUA ITALIANA I (Filología Hispánica) SEGUNDA LENGUA Y SU LITERATURA I: ITALIANO (Filología Inglesa) UNIVERSIDAD NACIONAL DE EDUCACIÓN A DISTANCIA LENGUA ITALIANA I (Filología Hispánica) SEGUNDA LENGUA Y SU LITERATURA I: ITALIANO (Filología Inglesa) NUEVOS PLANES ESTE CUADERNILLO CONTIENE DOS PRUEBAS

Dettagli

Il romanzo è diviso in nove interludi lirici e corrispondenti recitativi (soliloqui o monologhi interiori).

Il romanzo è diviso in nove interludi lirici e corrispondenti recitativi (soliloqui o monologhi interiori). LE ONDE di V.Woolf Il romanzo è diviso in nove interludi lirici e corrispondenti recitativi (soliloqui o monologhi interiori). INTERLUDI 9 prose liriche atte a interrompere l azione del romanzo - la vita

Dettagli

Questo libro è scritto da me su dettatura di Gesù Cristo. Voglio raccontare la malattia di mio marito e lo voglio fare con l aiuto di Dio.

Questo libro è scritto da me su dettatura di Gesù Cristo. Voglio raccontare la malattia di mio marito e lo voglio fare con l aiuto di Dio. Questo libro è scritto da me su dettatura di Gesù Cristo. Voglio raccontare la malattia di mio marito e lo voglio fare con l aiuto di Dio. Siccome il cancro è una malattia incurabile, Gesù vuole spiegare

Dettagli

NOTE. ARTE E CONTEMPLAZIONE 1 di Santino Cavaciuti

NOTE. ARTE E CONTEMPLAZIONE 1 di Santino Cavaciuti ARTE E CONTEMPLAZIONE 1 di Santino Cavaciuti Uno dei caratteri fondamentali dell arte è quello di essere contemplativa, distinguendosi, in tal modo, da ciò che è attivo, nel senso, quest ultimo, di prendere

Dettagli

MESSAGGIO DEL SANTO PADRE BENEDETTO XVI PER LA XLVI GIORNATA MONDIALE DELLE COMUNICAZIONI SOCIALI

MESSAGGIO DEL SANTO PADRE BENEDETTO XVI PER LA XLVI GIORNATA MONDIALE DELLE COMUNICAZIONI SOCIALI MESSAGGIO DEL SANTO PADRE BENEDETTO XVI PER LA XLVI GIORNATA MONDIALE DELLE COMUNICAZIONI SOCIALI Silenzio e Parola: cammino di evangelizzazione Cari fratelli e sorelle, all avvicinarsi della Giornata

Dettagli

OSPEDALE SENZA DOLORE 1 edizione 2010

OSPEDALE SENZA DOLORE 1 edizione 2010 OSPEDALE SENZA DOLORE 1 edizione 2010 DOLORE/SOFFERENZA: IMPLICAZIONI ETICHE Piera Boeris:Coordinatore Dipartimento Medico DOLORE Epoca preistorica: causato da spiriti maligni. Età del bronzo (1000 a.c.):

Dettagli

A Maria Grazia e Alberto, veri ispiratori di questo libro

A Maria Grazia e Alberto, veri ispiratori di questo libro A Maria Grazia e Alberto, veri ispiratori di questo libro Luigi Casa Monica Vincenzi Finalmente Beatrice Un viaggio nella Divina Commedia Prefazione di Alberto Bermolen e Maria Grazia Dal Porto Introduzione

Dettagli

CORSO SERALE SECONDO PERIODO

CORSO SERALE SECONDO PERIODO Centro Provinciale per l'istruzione degli Adulti di Ravenna I.T.C. G. Ginanni CORSO SERALE SECONDO PERIODO MATERIALE DI SUPPORTO ALLE LEZIONI DI ITALIANO DOCENTE: CHIARA MINGHETTI SUPPORTO TECNICO: FOSCHERI

Dettagli

Dall a. a. 2005/2006 all a. a. 2008/2009. Educazione/ Formazione. Educazione/ Formazione. Dall a. a. 2003/2004 all a. a. 2006/2007.

Dall a. a. 2005/2006 all a. a. 2008/2009. Educazione/ Formazione. Educazione/ Formazione. Dall a. a. 2003/2004 all a. a. 2006/2007. F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE I. INFORMAZIONI PERSONALI Nome E-mail Nazionalità Manuela del Carmen ROJAS manueladelcarm rmen.rojas@uniroma1.it Italiana II. ESPERIENZA DOCENTE UNIVERSITARIA A

Dettagli

1. RIVELATO IN GESU CRISTO

1. RIVELATO IN GESU CRISTO SCHEDA 4 (per operatori) 1. RIVELATO IN GESU CRISTO Nota introduttiva L incontro sulla figura di Gesù ha lo stesso stile narrativo del precedente. Se Dio è origine del bisogno d amore e della capacità

Dettagli

Università degli Studi di Bari

Università degli Studi di Bari Università degli Studi di Bari Corso di Laurea magistrale in Filologia moderna / Filologia, Letterature e Storia dell'antichità / Scienze dello Spettacolo e Produzione multimediale / Scienze Filosofiche

Dettagli

«Vado e tornerò da voi.»

«Vado e tornerò da voi.» sito internet: www.chiesasanbenedetto.it e-mail: info@chiesasanbenedetto.it 5 maggio 2013 Liturgia delle ore della Seconda Settimana Sesta Domenica di Pasqua/c Giornata di sensibilizzazione per l 8xmille

Dettagli

INSIEME CON GESÚ è il percorso IRC che vogliamo abbracciare quest anno. Il filo conduttore del percorso è il CORPO, sia perché specchio dell unità

INSIEME CON GESÚ è il percorso IRC che vogliamo abbracciare quest anno. Il filo conduttore del percorso è il CORPO, sia perché specchio dell unità Programmazione IRC 2014-2015 1 INSIEME CON GESÚ è il percorso IRC che vogliamo abbracciare quest anno. Il filo conduttore del percorso è il CORPO, sia perché specchio dell unità della Chiesa, sia perché

Dettagli

Epoca 1. La civiltà comunale sino al 1300. 1.1 Società e cultura nel secolo XIII

Epoca 1. La civiltà comunale sino al 1300. 1.1 Società e cultura nel secolo XIII Epoca 1. La civiltà comunale sino al 1300 1.1 Società e cultura nel secolo XIII Progressiva affermazione dei volgari in Italia nel XIII secolo atti notarili in volgare o parzialmente in volgare statuti

Dettagli

INDICE. 1. Grandezza dell uomo... 17 2. Fragilità dell uomo... 20 3. Origine del male... 22

INDICE. 1. Grandezza dell uomo... 17 2. Fragilità dell uomo... 20 3. Origine del male... 22 INDICE Prefazione... 5 Introduzione liberazione e consolazione... 9 Capitolo 1 Dignità dell uomo... 13 1. Grandezza dell uomo... 17 2. Fragilità dell uomo... 20 3. Origine del male... 22 Capitolo 2 mistero

Dettagli

ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE Giovanni Cena PROGRAMMAZIONE DIDATTICA SEZIONE TECNICA SETTORE ECONOMICO

ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE Giovanni Cena PROGRAMMAZIONE DIDATTICA SEZIONE TECNICA SETTORE ECONOMICO ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE Giovanni Cena PROGRAMMAZIONE DIDATTICA SEZIONE TECNICA SETTORE ECONOMICO Indirizzo AMMINISTRAZIONE FINANZA E MARKETING LINGUA E LETTERATURA ITALIANA DOCENTE GIULIANA PESCA

Dettagli

l intervento, la ricerca che si sta progettando)

l intervento, la ricerca che si sta progettando) Definizione delle motivazioni che richiedono l attuazione del progetto (contesto e target) Il motivo è quello di lasciare a tutti un pensiero sull essere felici. Definizione chiara e coerente degli obiettivi

Dettagli

Adorazione Eucaristica

Adorazione Eucaristica Adorazione Eucaristica Pregare come i Santi I santi sono coloro che hanno creduto e vissuto con amore il mistero di Cristo. Essi hanno saputo vivere nel difficile nascondimento la preghiera, sottratta

Dettagli

ECCO PERCHÈ LA PACE INIZIA PROPRIO DA TE

ECCO PERCHÈ LA PACE INIZIA PROPRIO DA TE ECCO PERCHÈ LA PACE INIZIA PROPRIO DA TE - di Deepak Chopra Sette esercizi spirituali per portare la pace all interno delle tua vita e nel mondo che ti circonda. L approccio alla trasformazione personale

Dettagli

Depressione e speranza cristiana. Convegno Dal buio alla luce Marconia 26 Maggio 2011

Depressione e speranza cristiana. Convegno Dal buio alla luce Marconia 26 Maggio 2011 Depressione e speranza cristiana Convegno Dal buio alla luce Marconia 26 Maggio 2011 Premessa Il mio punto di vista non sarà certo quello del medico, dello psicanalista, o del sociologo. (gli interventi)

Dettagli

Comunità Capi Mogliano 2 Progetto Educativo di Gruppo (PEG)

Comunità Capi Mogliano 2 Progetto Educativo di Gruppo (PEG) Comunità Capi Mogliano 2 Progetto Educativo di Gruppo (PEG) Il Progetto Educativo di Gruppo (PEG) è uno strumento che: orienta l azione educativa della Comunità Capi; favorisce l unitarietà della proposta

Dettagli

Amore come libertà. Arrigo Chieregatti. Omelie sul matrimonio. Conversazioni bibliche. Arrigo Chieregatti

Amore come libertà. Arrigo Chieregatti. Omelie sul matrimonio. Conversazioni bibliche. Arrigo Chieregatti Conversazioni bibliche Arrigo Chieregatti ""'" Arrigo Chieregatti Tobia, lettura spirituale Cantico dei cantici, lettura spirituale Sapienza, lettura spirituale Giona, lettura spirituale Apocalisse, lettura

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

Attimi d amore. Scende come la pioggia un petalo di rose e quando ti vedo perdo la testa per te mia cara ragazza

Attimi d amore. Scende come la pioggia un petalo di rose e quando ti vedo perdo la testa per te mia cara ragazza Attimi d amore Scende come la pioggia un petalo di rose e quando ti vedo perdo la testa per te mia cara ragazza Distesa davanti alla collina Occhi verdi come il prato distesa e non pensi a nulla. Ricordo

Dettagli

ATTIVITÀ DEL DOCENTE

ATTIVITÀ DEL DOCENTE RELAZIONE A CONSUNTIVO DOCENTE Carmen MELIS - Jesús ÁLVAREZ MATERIA SPAGNOLO DESTINATARI 4AL ANNO SCOLASTICO 2012-2013 competenze CONCORDATE CON CONSIGLIO DI CLASSE Raggiunto (sì/no) motivazioni non raggiungimento

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA PALLACANESTRO Settore Giovanile. P sico lo g ia e

FEDERAZIONE ITALIANA PALLACANESTRO Settore Giovanile. P sico lo g ia e FEDERAZIONE ITALIANA PALLACANESTRO Settore Giovanile Anna Fallco P sico lo g ia e B a sk et Presentazione La dottoressa Anna Falco è entrata a far parte dello staff della Squadra Nazionale A maschile nel

Dettagli

Maravigliosamente. un amor mi distringe. mi tene ad ogn'ora.

Maravigliosamente. un amor mi distringe. mi tene ad ogn'ora. Maravigliosamente unamormidistringe miteneadogn'ora. LaprimaparoladellapoesiapiùbelladiGiacomodaLentinicontienetuttolostupore dell uomocolpitodall amore. L amorenonèunsentimento,maun energia,hascritto

Dettagli

«La donna spazio di salvezza. Missione della donna nella chiesa, una prospettiva antropologica» di Maria Teresa Porcile Santiso*

«La donna spazio di salvezza. Missione della donna nella chiesa, una prospettiva antropologica» di Maria Teresa Porcile Santiso* Tredimensioni 3(2006) 321-326 LETTO PER VOI «La donna spazio di salvezza. Missione della donna nella chiesa, una prospettiva antropologica» di Maria Teresa Porcile Santiso* Anna Deodato ** «V orrei che

Dettagli

LETTERATURA ITALIANA. 1. Osserva le foto di queste persone:

LETTERATURA ITALIANA. 1. Osserva le foto di queste persone: LETTERATURA ITALIANA 1. Osserva le foto di queste persone: a) In quale momento storico li situi? b) Quale credi che fosse la loro professione? Perché? c) Che cosa di questi dipinti attira la tua attenzione?

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO STATALE MICHELANGELO

LICEO SCIENTIFICO STATALE MICHELANGELO LICEO SCIENTIFICO STATALE MICHELANGELO via dei Donoratico, Cagliari (CA) Anno scolastico: 2013/2014 Programma di ITALIANO - Classe: 3 a F (Ind. Scientifico) Docente: prof.ssa Manuela Nonnis (sostituta

Dettagli

In letteratura è significativo il numero di protagonisti che realizzano un. Da Milano a San Paolo

In letteratura è significativo il numero di protagonisti che realizzano un. Da Milano a San Paolo Da Milano a San Paolo Rafael Sozzi (mestrando USP) rafaelsozzi@yahoo.com.br Abstract: Destino, destinazione, partenza, viaggio sono parole che trovano un denominatore comune nel fenomeno della migrazione.

Dettagli

DOTT.SSA LAURA PEDRINELLI CARRARA

DOTT.SSA LAURA PEDRINELLI CARRARA DOTT.SSA LAURA PEDRINELLI CARRARA Capire i meccanismi comunicativi per relazionarsi meglio Sistemi sensoriali e comunicazione Che cosa è la comunicazione verbale è uno scambio di informazioni tra più persone

Dettagli

FRUTTI DI PREGHIERA IL CAMMINO LUMINOSO DELLA VOLONTÀ DIVINA MADRE TRINIDAD DE LA SANTA MADRE IGLESIA. Tratto dal libro: Ritagli da un diario

FRUTTI DI PREGHIERA IL CAMMINO LUMINOSO DELLA VOLONTÀ DIVINA MADRE TRINIDAD DE LA SANTA MADRE IGLESIA. Tratto dal libro: Ritagli da un diario MADRE TRINIDAD DE LA SANTA MADRE IGLESIA Fondatrice de L Opera della Chiesa IL CAMMINO LUMINOSO DELLA VOLONTÀ DIVINA Tratto dal libro: FRUTTI DI PREGHIERA Ritagli da un diario Imprimatur: Mons. Pietro

Dettagli

L impostazione dottrinaria del De rerum natura

L impostazione dottrinaria del De rerum natura L impostazione dottrinaria del De rerum natura LA LIBERAZIONE DALLA PAURA E DAL DOLORE: l obiettivo principale del poeta è quello di aiutare gli uomini ad ottenere un bene inestimabile, la serenità interiore

Dettagli

Il Dolce stilnovo, di Elisa Bianco

Il Dolce stilnovo, di Elisa Bianco Il Dolce stilnovo, di Elisa Bianco Tra la fine del 200 e i primi del 300 fiorisce, prima a Bologna e poi a Firenze, una nuova scuola poetica, il Dolce stilnovo, che riprende e porta a maturazione le tematiche

Dettagli

La Bibbia è contro il sesso

La Bibbia è contro il sesso mito 5 La Bibbia è contro il sesso L'amore è la risposta, ma mentre aspettate la risposta, il sesso può suggerire delle ottime domande. Woody Allen Facendone un peccato il Cristianesimo ha fatto molto

Dettagli

PARROCCHIA SS. FILIPPO E GIACOMO IN S. AGOSTINO GRUPPO MINISTRANTI 24 FEBBRAIO 2010 SERVITE IL SIGNORE NELLA GIOIA SACRAMENTI E BATTESIMO

PARROCCHIA SS. FILIPPO E GIACOMO IN S. AGOSTINO GRUPPO MINISTRANTI 24 FEBBRAIO 2010 SERVITE IL SIGNORE NELLA GIOIA SACRAMENTI E BATTESIMO PARROCCHIA SS. FILIPPO E GIACOMO IN S. AGOSTINO GRUPPO MINISTRANTI 24 FEBBRAIO 2010 SERVITE IL SIGNORE NELLA GIOIA SACRAMENTI E BATTESIMO I SACRAMENTI Il termine sacramento è la traduzione del latino sacramentum

Dettagli

ANALISI DEL TESTO: "S'amor non è, che dunque è quel ch'io sento?" di F.Petrarca

ANALISI DEL TESTO: S'amor non è, che dunque è quel ch'io sento? di F.Petrarca ANALISI DEL TESTO: "S'amor non è, che dunque è quel ch'io sento?" di F.Petrarca S amor non è, che dunque è quel ch io sento? Ma s egli è amor, perdio, che cosa et quale? Se bona, onde l effecto aspro mortale?

Dettagli

La depressione maggiore è un disturbo mentale che si manifesta con: uno stato d animo di profondo dolore o tristezza

La depressione maggiore è un disturbo mentale che si manifesta con: uno stato d animo di profondo dolore o tristezza La depressione maggiore è un disturbo mentale che si manifesta con: uno stato d animo di profondo dolore o tristezza mancanza di energia e di voglia di fare le cose Materiale a cura di: L. Magliano, A.

Dettagli

Il libro vuole invitare i giovani che ancora cercano il loro cammino ad una conoscenza più intima e approfondita della vita di padre Mario Borzaga,

Il libro vuole invitare i giovani che ancora cercano il loro cammino ad una conoscenza più intima e approfondita della vita di padre Mario Borzaga, Saggistica Aracne Il libro vuole invitare i giovani che ancora cercano il loro cammino ad una conoscenza più intima e approfondita della vita di padre Mario Borzaga, missionario Oblato di Maria Immacolata.

Dettagli

Ramón Lucas Lucas SPIEGAMI. la persona

Ramón Lucas Lucas SPIEGAMI. la persona Ramón Lucas Lucas SPIEGAMI la persona 2012 Edizioni ART Titolo originale dell opera Explícame la persona 2ª edizione 2012 Via dei Del Balzo, 10-00165 ROMA Tel. 06 66 52 77 84 Fax 06 66 52 79 07 E- mail:

Dettagli

Pienezza dei valori spirituali in Africa. Innocent Hakizimana Ndimubanzi. Edizioni ocd Edizioni ocd

Pienezza dei valori spirituali in Africa. Innocent Hakizimana Ndimubanzi. Edizioni ocd Edizioni ocd Pienezza dei valori spirituali in Africa Innocent Hakizimana Ndimubanzi Edizioni ocd Edizioni ocd Percorsi di Teologia spirituale Innocent Hakizimana Ndimubanzi Gesù Cristo Pienezza dei valori spirituali

Dettagli

Lezione 1 Identificazione dei bisogni della persona

Lezione 1 Identificazione dei bisogni della persona Corso di Formazione per Operatore Socio-Sanitario Complesso Integrato Columbus- Anno 2014 Lezione 1 Identificazione dei bisogni della persona Docenti: Claudia Onofri Ivana Palumbieri Concetto di persona

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA

SCUOLA DELL INFANZIA IL SE E L ALTRO IL CORPO IN MOVIMENTO Prendere coscienza della propria identità Scoprire le diversità Apprendere le prime regole di vita sociale Osservare l ambiente che lo circonda Ascoltare le narrazioni

Dettagli

Cominciamo a comprendere che ciò che intende la Parola di Dio per elemosina ha poco a che vedere con ciò che spesso intendiamo noi.

Cominciamo a comprendere che ciò che intende la Parola di Dio per elemosina ha poco a che vedere con ciò che spesso intendiamo noi. L'elemosina o la misericordia verso gli uomini Secondo la Bibbia l'elemosina è gesto di bontà dell'uomo per il suo fratello, essa è imitazione degli atti di Dio che, per primo ha mostrato bontà verso l'uomo.

Dettagli

IL SOGNO di GIUSEPPE Canzoni

IL SOGNO di GIUSEPPE Canzoni IL SOGNO di GIUSEPPE Canzoni CANZONE: QUESTO VESTITO BELLISSIMO Giacobbe: Ecco, figlio qui per te una cosa certo che ti coprirà, ti scalderà, e poi sarà un pensiero mio per te. Ti farà pensare a me, al

Dettagli

Il cammino di Santiago

Il cammino di Santiago Il cammino di Santiago Le statistiche e le motivazioni Copyright itineraria www.itineraria.eu Pag. 1 Arrivi di pellegrini a Santiago 300.000 250.000 200.000 150.000 100.000 50.000-1986 1987 1988 1989 1990

Dettagli

P. Alberto Maggi OSM. APPUNTI Maggio 1994 L AMORE AGAPICO

P. Alberto Maggi OSM. APPUNTI Maggio 1994 L AMORE AGAPICO P. Alberto Maggi OSM APPUNTI Maggio 1994 L AMORE AGAPICO PERCHE' LO FACCIO? Le motivazioni interiori che spingono ad operare per gli altri IL COMANDAMENTO DELL'AMORE Una delle differenze più rilevanti

Dettagli

San Giovanni Battista Cesano Boscone Sacra Famiglia C 2007-01-27

San Giovanni Battista Cesano Boscone Sacra Famiglia C 2007-01-27 MESSA VIGILIARE 18.00 In questa festa della Sacra Famiglia vorrei soffermarmi su un aspetto del brano di vangelo che abbiamo appena ascoltato. Maria e Giuseppe, insieme, cercano angosciati Gesù. Cosa può

Dettagli

DAL «CELEBRARE» ALL «ESSERE» SACRAMENTO DELLE NOZZE

DAL «CELEBRARE» ALL «ESSERE» SACRAMENTO DELLE NOZZE DAL «CELEBRARE» ALL «ESSERE» SACRAMENTO DELLE NOZZE DISCERNIMENTO: QUALI CRITERI PER VALUTARE UNA RECIPROCA IDONEITA VERSO IL TUTTO E IL PER SEMPRE fr. Marco Vianelli ofm Giudice presso il Tribunale ecclesiastico

Dettagli

www.metodobillings.it

www.metodobillings.it Si riporta nel seguito l intervista alla Dott.ssa Piera di Maria, riportata alla pag. 11 del Bollettino. La versione integrale del bollettino e scaricabile dal sito del C.L.O.M.B. Centro Lombardo Metodo

Dettagli

Logopedia in musica e. canzoni

Logopedia in musica e. canzoni Logopedia in musica e canzoni Un Lavoro di Gruppo, Giugno 2013 INTRODUZIONE Siamo un gruppo di persone, chi ricoverato in Degenza e chi in Day Hospital, del Presidio Ausiliatrice-don Gnocchi di Torino

Dettagli

Unione Fisica = Riattualizzazione del Sacramento del Matrimonio

Unione Fisica = Riattualizzazione del Sacramento del Matrimonio Unione Fisica = Riattualizzazione del Sacramento del Matrimonio Gruppo Brescia-Bergamo-Brianza Intercomunione delle Famiglie Capriolo, 22 Febbraio 2009 1 Riferimenti Bibliografici Corso Famiglie 2005:

Dettagli

Vediamone una alla volta.

Vediamone una alla volta. SESSUALITÀ: SI APRE UN MONDO! Non lasciarti ingannare anche tu. SESSUALITÀ È TUTTA LA PERSONA UMANA. Secondo il modello proposto da Fabio Veglia 1, l esperienza della sessualità umana si organizza intorno

Dettagli

Museo della pergamena, del libro e del documento d archivio. 6 - La storia della conoscenza

Museo della pergamena, del libro e del documento d archivio. 6 - La storia della conoscenza Museo della pergamena, del libro e del documento d archivio 6 - La storia della conoscenza La misura del tempo Quando gli uomini hanno voluto misurare il tempo, in tutte le epoche e in tutte le parti del

Dettagli

ALLA SERA. Vagar mi fai co' miei pensier su l'orme che vanno al nulla eterno; e intanto fugge questo reo tempo, e van con lui le torme

ALLA SERA. Vagar mi fai co' miei pensier su l'orme che vanno al nulla eterno; e intanto fugge questo reo tempo, e van con lui le torme ALLA SERA For/se/ per/chè /del/la /fa/tal/ quï/e/te Tu/ sei /l'ima/go a /me/ sì /ca/ra /vie/ni O /se/ra! E/ quan/do/ ti /cor/teg/gian/ lie/te Le /nu/bi e/sti/ve e i /zef/fi/ri /se/re/ni, E/ quan/do/ dal

Dettagli

Indice. 9 L'ombra e la grazia. 19 1. Fenomenologia della dignita umana

Indice. 9 L'ombra e la grazia. 19 1. Fenomenologia della dignita umana Indice 9 L'ombra e la grazia I. LA DIGNITA LACERATA 19 1. Fenomenologia della dignita umana 19 Premesse 20 De hominis dignirate 21 lmmanuel Kant 22 La dignita e fonte dei diritti umani 23 Dignita umana

Dettagli

33 poesie. una dedicata al calcio e una alla donna

33 poesie. una dedicata al calcio e una alla donna 33 poesie una dedicata al calcio e una alla donna Salvatore Giuseppe Truglio 33 POESIE una dedicata al calcio e una alla donna www.booksprintedizioni.it Copyright 2012 Salvatore Giuseppe Truglio Tutti

Dettagli

Canti per i funerali. Ciclostilato in proprio Parrocchia di Castiglione Torinese

Canti per i funerali. Ciclostilato in proprio Parrocchia di Castiglione Torinese Canti per i funerali Ciclostilato in proprio Parrocchia di Castiglione Torinese SYMBOLUM 77 (84) 1. Tu sei la mia vita, altro io non ho Tu sei la mia strada, la mia verità Nella tua parola io camminerò

Dettagli

MONASTERO INVISIBILE. CONSACRATI A DIO... In una donazione totale di sé in risposta ad una chiamata a vivere alla sequela di Cristo

MONASTERO INVISIBILE. CONSACRATI A DIO... In una donazione totale di sé in risposta ad una chiamata a vivere alla sequela di Cristo MONASTERO INVISIBILE Diocesi di Treviso Centro Diocesano Vocazioni Aprile 2015 CONSACRATI A DIO... In una donazione totale di sé in risposta ad una chiamata a vivere alla sequela di Cristo Introduzione

Dettagli

Sabino Palumbieri Bibliografia

Sabino Palumbieri Bibliografia Sabino Palumbieri Bibliografia L'ateismo sfida alla fede. Una scommessa sull'uomo, Dehoniane, Napoli 1974 (esaurito), 208 pp. Vangelo è sviluppo, 2 voll., ed. Cooperatori Salesiani, Roma 1976-1977 (esaurito),

Dettagli

Introduzione. Ancora una volta... Grazie Poesia!

Introduzione. Ancora una volta... Grazie Poesia! Introduzione Le rime dell anima, è il titolo di questa raccolta di poesie; tre libri in uno, un universo di emozioni autentiche, scatenate dal cuore, rime suggerite dall anima. Io... voi... e poesia...

Dettagli

Come persone. Come professionisti

Come persone. Come professionisti Come persone Come professionisti PER PROMUOVERE LA QUALITA DELLA VITA PER FRONTEGGIARE SITUAZIONI DI DIFFICOLTA E DISAGIO -AUTODETERMINAZIONE DELLA PERSONA IL SERVIZIO SOCIALE, LA BIOETICA E LA RELAZIONE

Dettagli

Sessualità coniugale e metodi naturali

Sessualità coniugale e metodi naturali INER-Italia Istituto per l Educazione alla Sessualità e alla Fertilità Sessualità coniugale e metodi naturali Corso di preparazione per animatori di fidanzati e giovani coppie di sposi INER BS www.fecunditas.it

Dettagli

Dante Alighieri, Oltre la sfera che più larga gira

Dante Alighieri, Oltre la sfera che più larga gira Dante Alighieri, Oltre la sfera che più larga gira Analisi della poesia Il testo e la parafrasi La prima strofa verso 1 Oltre la sfera che gira più larga Dante concepisce la Terra immobile al centro dell'universo.

Dettagli

Giovanna Quadri ROCCONTI

Giovanna Quadri ROCCONTI Racconti Giovanna Quadri ROCCONTI Paura e coraggio. Queste donne con il loro coraggio, il loro amore, nella società e nel farsi prossimo, hanno vinto il male con il bene. La giustizia a trionfato. però

Dettagli

LA PREGHIERA. In realtà l argomento va ben oltre ad una semplice supplica o ringraziamento.

LA PREGHIERA. In realtà l argomento va ben oltre ad una semplice supplica o ringraziamento. LA PREGHIERA Alla domanda : CHE COSA E LA PREGHIERA? quasi sicuramente il cristiano abbozzerebbe in modo grossolano, una risposta, ricavata dagli anni di fede, dagli insegnamenti pastorali, dagli studi

Dettagli

Misericordiosi))come) il))padre) Esperienza)della)grazia)nell'unità)

Misericordiosi))come) il))padre) Esperienza)della)grazia)nell'unità) LetteradiNatale2015dell'AbateGeneraleOCist Misericordiosi))come))il))Padre) Roma,8dicembre2015 Solennitàdell'Immacolata Carissimi Vi scrivo questa lettera di Natale proprio mentre inizia il Giubileo della

Dettagli

Relazione Caritas Parrocchiale al Consiglio Pastorale

Relazione Caritas Parrocchiale al Consiglio Pastorale C A R I T A S P A R R O C C H I A L E G A M B E T T O L A Relazione Caritas Parrocchiale al Consiglio Pastorale Martedì 13 gennaio 2009 Parrocchia di S. Egidio Abate Gambettola Martedì 13 gennaio 2009

Dettagli

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ, ΔΙΑ ΒΙΟΥ ΜΑΘΗΣΗΣ ΚΑΙ ΘΡΗΣΚΕΥΜΑΤΩΝ ΙΤΑΛΙΚΗ ΓΛΩΣΣΑ

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ, ΔΙΑ ΒΙΟΥ ΜΑΘΗΣΗΣ ΚΑΙ ΘΡΗΣΚΕΥΜΑΤΩΝ ΙΤΑΛΙΚΗ ΓΛΩΣΣΑ ΑΡΧΗ 1ΗΣ ΣΕΛΙΔΑΣ ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ, ΔΙΑ ΒΙΟΥ ΜΑΘΗΣΗΣ ΚΑΙ ΘΡΗΣΚΕΥΜΑΤΩΝ ΠΑΝΕΛΛΗΝΙΕΣ ΕΞΕΤΑΣΕΙΣ ΕΙΣΑΓΩΓΗΣ ΣΤΗΝ ΤΡΙΤΟΒΑΘΜΙΑ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗ ΕΞΕΤΑΣΗ ΕΙΔΙΚΟΥ ΜΑΘΗΜΑΤΟΣ ΞΕΝΗΣ ΓΛΩΣΣΑΣ ΚΕΙΜΕΝΟ PERCHÉ LEGGERE I CLASSICI

Dettagli

Proprietà letteraria riservata 2006 RCS Libri S.p.A., Milano ISBN 88-17-01185-1. Prima edizione: giugno 2006

Proprietà letteraria riservata 2006 RCS Libri S.p.A., Milano ISBN 88-17-01185-1. Prima edizione: giugno 2006 Proprietà letteraria riservata 2006 RCS Libri S.p.A., Milano ISBN 88-17-01185-1 Prima edizione: giugno 2006 Indice A chi è destinato questo libro? 13 1. La via tantrica: un viaggio verso l ignoto A cosa

Dettagli

Roberta Fidanzia. Il Medioevo in rete: un confronto fra Spagna ed Italia.

Roberta Fidanzia. Il Medioevo in rete: un confronto fra Spagna ed Italia. MEDIOEVO ITALIANO RASSEGNA STORICA ONLINE Roberta Fidanzia Il Medioevo in rete: un confronto fra Spagna ed Italia. Proprietà intellettuale dell autore. Pubblicato il 3.09.2001. L uso del testo per saggi,

Dettagli

Sacra Scrittura. Gianpaolo Pagano Il problema di Is 66,5 nella tradizione biblica e nell identità ebraico-cristiana, pp. 195. ISBN 9788888660646 22,00

Sacra Scrittura. Gianpaolo Pagano Il problema di Is 66,5 nella tradizione biblica e nell identità ebraico-cristiana, pp. 195. ISBN 9788888660646 22,00 Gianpaolo Pagano Il problema di Is 66,5 nella tradizione biblica e nell identità ebraico-cristiana, pp. 195. ISBN 9788888660646 22,00 Questo lavoro riguarda l esame di un testo biblico (Is 66,5), interpretato

Dettagli

dalla Messa alla vita

dalla Messa alla vita dalla Messa alla vita 12 RITI DI INTRODUZIONE 8 IL SIGNORE CI INVITA ALLA SUA MENSA. Dio non si stanca mai di invitarci a far festa con Lui, e gli ospiti non si fanno aspettare, arrivano puntuali. Entriamo,

Dettagli

MADONNA DELLA SALUTE

MADONNA DELLA SALUTE 1 MADONNA DELLA SALUTE SI FESTEGGIA IL 21 NOVEMBRE 1- Vergine santissima, che sei venerata con il dolce titolo di Madonna della salute, perché in ogni tempo hai lenito le umane infermità: ti prego di ottenere

Dettagli

Dante Alighieri. Dal Codice Riccardiano 1040 Firenze, Biblioteca Riccardiana

Dante Alighieri. Dal Codice Riccardiano 1040 Firenze, Biblioteca Riccardiana Dante Alighieri Dal Codice Riccardiano 1040 Firenze, Biblioteca Riccardiana 1 Biografia di: Dante Alighieri Nacque a Firenze nel 1265 da una famiglia della piccola nobiltà fiorentina e la sua vita fu profondamente

Dettagli

NATALE DEL SIGNORE (ANNO C) Messa del giorno Grado della Celebrazione: Solennità Colore liturgico: Bianco

NATALE DEL SIGNORE (ANNO C) Messa del giorno Grado della Celebrazione: Solennità Colore liturgico: Bianco NATALE DEL SIGNORE (ANNO C) Messa del giorno Grado della Celebrazione: Solennità Colore liturgico: Bianco INTRODUZIONE Il tempo di Natale è un tempo di doni - un dono dice gratuità, attenzione reciproca,

Dettagli

CORSO FIDANZATI IL COPIONE DI VITA INCONTRI PER COPPIE. PRIMO PERCORSO settembre dicembre 2012

CORSO FIDANZATI IL COPIONE DI VITA INCONTRI PER COPPIE. PRIMO PERCORSO settembre dicembre 2012 INDICE PROPOSTE SPIRITUALI DELLA COMUNITÀ DI FRATTINA CELEBRAZIONE EUCARISTICA ore 8.00 (Domenica ore 7.30 e 10.00; Giovedì ore 20.00) ALCUNE INFORMAZIONI SUI CORSI IL COPIONE DI VITA L ARTE DI COMUNICARE

Dettagli

NON TEMERE, SOLO ABBI FEDE FEDE È CERTEZZA DI COSE CHE SI SPERANO E DIMOSTRAZIONE DI COSE CHE NON SI VEDONO

NON TEMERE, SOLO ABBI FEDE FEDE È CERTEZZA DI COSE CHE SI SPERANO E DIMOSTRAZIONE DI COSE CHE NON SI VEDONO NON TEMERE, SOLO ABBI FEDE Cos è la fede? FEDE È CERTEZZA DI COSE CHE SI SPERANO E DIMOSTRAZIONE DI COSE CHE NON SI VEDONO EBREI 11:1 che si sperano SPERANZA: Aspettazione fiduciosa di qualcosa in cui

Dettagli

ALL.A - CURRICOLO D ISTITUTO

ALL.A - CURRICOLO D ISTITUTO ALL.A - CURRICOLO D ISTITUTO CURRICOLO SCUOLA DELL INFANZIA TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE AL TERMINE DELLA SCUOLA DELL INFANZIA (dalle INDICAZIONI NAZIONALI) IL SE E L ALTRO: Il bambino gioca

Dettagli

Caterina Verbaro. I margini del sogno. La poesia di Lorenzo Calogero. Edizioni ETS

Caterina Verbaro. I margini del sogno. La poesia di Lorenzo Calogero. Edizioni ETS Caterina Verbaro I margini del sogno La poesia di Lorenzo Calogero Edizioni ETS www.edizioniets.com In copertina: Paul Klee, Il funambolo, 1923 Il presente volume è stato pubblicato con il contributo del

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DIPARTIMENTO DI SPAGNOLO

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DIPARTIMENTO DI SPAGNOLO Pagina 1 di 8 PROFILO CLASSE INGRESSO USCITA LA CLASSE È COMPOSTA DA 21 ALUNNI E SI DIMOSTRA NEL COMPLESSO ABBASTANZA MOTIVATA E INTERESSATA AL LAVORO DIDATTICO. IL LIVELLO DI APPRENDIMENTO RAGGIUNTO APPARE

Dettagli

Avere coraggio! Dieci buoni motivi a favore del matrimonio Spunti di riflessione della Chiesa cattolica

Avere coraggio! Dieci buoni motivi a favore del matrimonio Spunti di riflessione della Chiesa cattolica Avere coraggio! Dieci buoni motivi a favore del matrimonio Spunti di riflessione della Chiesa cattolica 1. Tutti cercano l amore. Tutti anelano ad essere amati e a donare amore. Ognuno è creato per un

Dettagli

Traduzione matematica della metrica dantesca presente nella Divina Commedia.

Traduzione matematica della metrica dantesca presente nella Divina Commedia. Traduzione matematica della metrica dantesca presente nella Divina Commedia. 1. «Dante, come ben si sa, è innovatore dal di dentro, di schemi metrici ereditati dalla tradizione anteriore». È opinione largamente

Dettagli

Il Vangelo secondo Giovanni

Il Vangelo secondo Giovanni Corso biblico diocesano 1994 Il Vangelo secondo Giovanni Conversazioni bibliche di don Claudio Doglio La festa della Dedicazione (10,22-42) Alla festa delle Capanne fa seguito la festa della Dedicazione

Dettagli

COS È UNA EQUIPES NOTRE DAME. Allegato alla Carta delle Equipes Notre-Dame

COS È UNA EQUIPES NOTRE DAME. Allegato alla Carta delle Equipes Notre-Dame COS È UNA EQUIPES NOTRE DAME Allegato alla Carta delle Equipes Notre-Dame Cos è una Equipe Notre-Dame 1 - Un progetto Vieni e seguimi : questa chiamata, Cristo la rivolge a ciascuno di noi, a ciascuna

Dettagli

TERZA CATECHESI: LA VOCAZIONE CONIUGALE

TERZA CATECHESI: LA VOCAZIONE CONIUGALE TERZA CATECHESI: LA VOCAZIONE CONIUGALE Oggi dobbiamo riflettere su una dimensione profonda della vita coniugale. Prima però di cominciare dobbiamo fare un piccolo sforzo di memoria nel ricordare ciò che

Dettagli

8 Febbraio 2013 Festa di S. Giuseppina Bakhita: Incontro di Preghiera per eliminare la Tratta di Esseri Umani

8 Febbraio 2013 Festa di S. Giuseppina Bakhita: Incontro di Preghiera per eliminare la Tratta di Esseri Umani 8 Febbraio 2013 Festa di S. Giuseppina Bakhita: Incontro di Preghiera per eliminare la Tratta di Esseri Umani Introduzione: Oggi, nella festa di Santa Giuseppina Bakhita, ci uniamo in solidarietà con tutte

Dettagli

DESCRIZIONE DOCUMENTO: PROVA DI VERIFICA DELLA COMPRENSIONE DEL TESTO NARRATIVO - LIVELLO LINGUISTICO B1

DESCRIZIONE DOCUMENTO: PROVA DI VERIFICA DELLA COMPRENSIONE DEL TESTO NARRATIVO - LIVELLO LINGUISTICO B1 NOME FILE: ITA_B1_Mia-nonna-Sonia_testo CODICE DOCUMENTO: S ITA B B1 S2 27 DESCRIZIONE DOCUMENTO: PROVA DI VERIFICA DELLA COMPRENSIONE DEL TESTO NARRATIVO - LIVELLO LINGUISTICO B1 La prova è indirizzata

Dettagli

FEDE IN DIO. La Scrittura ci dice che senza la fede è impossibile piacere a Dio.

FEDE IN DIO. La Scrittura ci dice che senza la fede è impossibile piacere a Dio. FEDE IN DIO A) CO S'E' LA FEDE? La fede si nutre della conoscenza che si acquisisce di una persona. In questa senso la fede può essere grande o piccola, debole o forte. La nostra fede dipende interamente

Dettagli