Contribuenti minimi e forfettari Il passaggio tra regimi

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Contribuenti minimi e forfettari Il passaggio tra regimi"

Transcript

1 Contribuenti minimi e forfettari Il passaggio tra regimi A cura di Pasquale Pirone Categoria: Contribuenti Sottocategoria: Adempimenti Tavola sinottica Adempimento I soggetti che operano in regime di vantaggio o forfettario possono passare al regime semplificato per obbligo (venir meno dei requisiti) o per scelta. In entrambi i casi il passaggio di regime comporta la necessità di porre in essere alcuni accorgimenti. Soggetti interessati Titolari di partita IVA che agiscono in regime di vantaggio o forfettario. I passaggi di regime Da vantaggio a forfettario; Da forfettario start up a forfettario; Da vantaggio a semplificato; Da forfettario a semplificato. Riferimenti normativi Legge di Stabilità 2015; Legge di Stabilità 2016; Circolare n. 17/E/2012; Circolare n. 10/E/2016. Premessa Il regime di vantaggio (ex minimi) e forfettario presentano numerose analogie ma anche delle differenze. A partire dal 2016 chi inizia un attività (se ne ha i requisiti e non rientra in cause di esclusione) può scegliere come unico regime di favore quello forfettario. Limitatamente al 2015 (anno in cui è stato introdotto il forfettario) chi iniziava l attività poteva scegliere (sempreché avente requisiti) tra regime di vantaggio e forfettario. 1

2 Confronto Regime Durata IVA in fattura Ritenuta d acconto in fattura Imposta sostitutiva Determinazione reddito Vantaggio 5 anni (o fino al compimento del 35 anno di età se i 5 anni scadono prima) Aliquota 5% Analitica (principio di cassa) Forfettario Illimitata (fin quando permangono i requisiti e non si rientra in una causa di esclusione) Aliquota 15% (o 5% per 5 anni in caso di start up Forfettario (principio di cassa) Inoltre: Altro Regime Detraibilità IVA acquisti Dicitura da riportare in calce alla fattura emessa Vantaggio (L iva assolta sugli acquisti diventa un costo deducibile). Compenso non assoggettato a ritenuta d acconto ai sensi dell art. 27 del D.L. n. 98/2011. Operazione effettuata da soggetto appartenente a regime fiscale di vantaggio per l imprenditoria giovanile e per i lavoratori in mobilità di cui all art. 27 commi 1 e 2 D.L. 98/2011. Si deducono i costi inerenti l attività. Forfettario (L iva assolta sugli acquisti diventa un costo deducibile). Operazione effettuata ai sensi dell art. 1, commi da 54 a 89 della Legge n. 190/2014 non soggetta a ritenuta d acconto ai sensi del comma 67 della Legge n. 190/2014 Regime forfetario. Non si deducono i costi inerenti l attività (salvo i contributi previdenziali/assistenziali assolti per obbligo di legge). Il contribuente che agisce nel regime di vantaggio o regime forfettario può passare al regime semplificato: per obbligo (in caso di perdita dei requisiti o per sopravvenuta causa di esclusione); per scelta (da eseguirsi con comportamento concludente e da comunicarsi all Agenzia delle Entrate con la Dichiarazione annuale IVA). In questa, sede, dunque, si voglio esaminare quali sono gli effetti e gli adempimenti da porre in essere nel caso di passaggio di regimi. 2

3 Si tenga presente che Il soggetto che chi opera in regime di vantaggio o forfettario e che ne fuoriesce per perdita di requisiti o sopravvenuta causa di esclusione vi fuoriesce a decorre dal periodo d imposta successivo. Quindi, se ad esempio un soggetto forfettario perde i requisiti nel 2017, questi fuoriesce dal regime a decorrere dall 1/1/2018 (Modello Redditi/2019). Passaggio da regime di vantaggio a regime forfettario Si consideri un soggetto che nel 2017 opera in regime di vantaggio e che dal 2018 ne fuoriesce: perché nel 2017 ne è finita la durata; oppure perché nel 2017 ne vengono meno i requisiti. Tale soggetto ha però i requisiti per accedere al forfettario e decide di passarvi dall 1/1/2018. Fatture emesse dal 2018 Continua a non applicarsi IVA e ritenuta d acconto; Cambia la dicitura in calce (va indicata quella del forfettario); Le fatture emesse nel 2017 e non ancora incassate al 31/12/2017 non vanno modificate. Rettifica detrazione IVA Continua a non essere detraibile l IVA assolta sugli acquisti Per gli acquisti effettuati dall 1/1/2018 non si potrà dedurne il costo. Da regime di vantaggio a regime semplificato Si consideri un soggetto che nel 2017 opera in regime di vantaggio e che dal 2018 per obbligo o per scelta decide di passare al regime semplificato. Potrebbe trattarsi di un soggetto per il quale: nel 2017 è finita la durata del regime di vantaggio e non ha i requisiti per passare al forfettario; 3

4 nel 2017 ne vengono meno i requisiti per stare nei minimi e non ha nemmeno quelli per passare al forfettario; nel 2018 decide di passare alla semplificata semplicemente per propria scelta (nonostante abbia i requisiti per operare ancora nel regime di vantaggio o per passare al forfettario). Fatture emesse dal 2018 Sulle fatture emesse dall 1/1/2018 si applica l IVA e l eventuale ritenuta d acconto; Nessuna dicitura in calce; Le fatture emesse nel 2017 e non ancora incassate al 31/12/2017 non vanno modificate (su di esse scatta però l obbligo della ritenuta laddove applicabile). Rettifica detrazione IVA SI La Circolare n. 17/E/2012 chiarisce che il contribuente che dal regime di vantaggio passa alla semplificata, ha diritto a recuperare l IVA sui beni acquistati nei 5 anni precedenti e sulle rimanenze di magazzino al 31/12 dell ultimo anno di applicazione del regime. La rettifica riguarda anche i servizi non utilizzati al 31/12 dell ultimo anno di applicazione del regime. Per i beni acquistati dall 1/1/2018 se ne può dedurre il costo (per quelli strumentale la deduzione avviene mediante l ammortamento). Esempio di rettifica detrazione IVA. Si supponga che un contribuente dall 1/1/2018 esce dal regime di vantaggio per passare al semplificato e che questi, abbia acquistato: nel 2015 un macchinario di euro + IVA 22%; nel 2017 abbia acquistato un pc per euro IVA 22%. In tal caso dunque: 4

5 Bene acquistato nel Calcolo IVA non detratta IVA non detratta 2015 (4.000 x 22%) = 880,00 euro 2017 (2.000 x 22%) = 440,00 euro La rettifica andrà così eseguita: Bene acquistato nel Calcolo rettifica IVA da recuperare 2015 (880 x 2/5) = 352,00 euro 2017 (440 x 4/5%) = 352,00 euro Totale IVA da recuperare = ( ) = 704,00 euro Tale rettifica andrà indicata nel Mod. IVA 2019 (periodo d imposta 2018) al rigo VF70 (se rimarrà tale) ,00 Da regime forfettario a semplificato Si consideri un soggetto che nel 2017 opera in regime forfettario e che dal 2018 per obbligo o per scelta passa al regime semplificato. Potrebbe trattarsi di un soggetto per il quale: nel 2017 vengono meno i requisiti per stare nel forfettario e per obbligo deve passare al semplificato; nel 2018 decide di passare alla semplificata semplicemente per propria scelta (nonostante abbia i requisiti per operare ancora nel regime forfettario. In tali ipotesi valgono le stesse considerazioni viste nel caso di passaggio dal regime di vantaggio al semplificato. Quindi: Fatture emesse dal 2018 Sulle fatture emesse dall 1/1/2018 si applica l IVA e l eventuale ritenuta d acconto; Nessuna dicitura in calce; Le fatture emesse nel 2017 e non ancora incassate al 31/12/2017 non vanno modificate (su di esse scatta però l obbligo della ritenuta laddove applicabile). 5

6 Rettifica detrazione SI Il contribuente cha dal regime forfettario passa alla semplificata ha diritto a recuperare l IVA sui beni acquistati nei 5 anni precedenti e sulle rimanenze di magazzino al 31/12 dell ultimo anno di applicazione del regime. La rettifica riguarda anche i servizi non utilizzati al 31/12 dell ultimo anno di applicazione del regime. Per i beni acquistati dall 1/1/2018 se ne può dedurre il costo (per quelli strumentale la deduzione avviene mediante l ammortamento). Da regime forfettario start up a forfettario Chi opera in regime forfettario al reddito (d impresa o lavoro autonomo) imponibile applica un imposta sostitutiva (dell IRPEF, delle relative addizionali e dell IRAP). L aliquota è pari al 15%. Tuttavia per chi inizia l attività e rispetta determinati requisiti l aliquota è ridotta al 5% per i primi 5 periodi d imposta. In particolare, per beneficiare della predetta aliquota ridotta è necessario il verificarsi (congiuntamente) dei seguenti requisiti: il contribuente non deve aver esercitato, nei 3 anni precedenti, attività artistica, professionale o d impresa, anche in forma associata o familiare; l attività da esercitare non deve costituire, in nessun modo, mera prosecuzione di altra attività precedentemente svolta sotto forma di lavoro dipendente o di lavoro autonomo (salvo il caso in cui la stessa rappresenti il periodo di pratica obbligatoria ai fini dell esercizio dell arte o della professione); qualora l attività sia il proseguimento di un attività esercitata da un altro soggetto, l ammontare dei ricavi / compensi del periodo d imposta precedente non deve essere superiore ai limiti di ricavi / compensi previsti per il regime forfetario. Forfettario che inizia nel 2017 e rispetta i requisiti (Prospetto aliquota ridotta 5%) Periodo d imposta Modello Unico Aliquota 2017 Modello Redditi/2018 5% 2018 Modello Redditi/2019 5% 2019 Modello Redditi/2020 5% 2020 Modello Redditi/2021 5% 2021 Modello Redditi/2022 5% 2022 Modello Redditi/ % 6

7 Occorre tuttavia considerare che, quando il regime forfettario fu introdotto, ossia nel 2015, nel rispetto delle tre predette condizioni, chi iniziava una nuova attività scegliendo tale regime, aveva diritto alla riduzione di 1/3 del reddito imponibile. Con la Legge di Stabilità 2016, il Legislatore sostitutiva la predetta riduzione con l aliquota ridotta al 5%. Nella Circolare n. 10/E/2016 era precisato che per chi aveva iniziato l attività nel 2015 l aliquota del 5% avrebbe trovato, comunque, applicazione ma solo per i residui 4 anni. In altre parole: Forfettario che ha iniziato nel 2015 e rispetta i requisiti (Prospetto aliquota ridotta 5%) Periodo d imposta Modello Unico Aliquota 2015 Modello Redditi/2016 Riduzione imponibile di 1/ Modello Redditi/2017 5% 2017 Modello Redditi/2018 5% 2018 Modello Redditi/2019 5% 2019 Modello Redditi/2020 5% 2020 Modello Redditi/ % Da forfettario start up a forfettario Cambia solo l aliquota applicabile per la determinazione dell imposta sostitutiva (dal 5% al 15%). 7

NUOVO REGIME FORFETARIO 2016

NUOVO REGIME FORFETARIO 2016 NUOVO REGIME FORFETARIO 2016 L art. 1, commi da 54 a 89, Legge n. 190/2014 ha introdotto la disciplina del regime forfetario riservato alle persone fisiche esercenti attività d impresa / lavoro autonomo

Dettagli

IL REGIME DEI NUOVI CONTRIBUENTI MINIMI. D.L. n. 98/11, convertito nella L. n. 111/11 (cosiddetta Manovra Correttiva )

IL REGIME DEI NUOVI CONTRIBUENTI MINIMI. D.L. n. 98/11, convertito nella L. n. 111/11 (cosiddetta Manovra Correttiva ) IL REGIME DEI NUOVI CONTRIBUENTI MINIMI D.L. n. 98/11, convertito nella L. n. 111/11 (cosiddetta Manovra Correttiva ) 1 PARTE DAL 2012 IL REGIME DEI NUOVI CONTRIBUENTI MINIMI Il nuovo regime decorre dal

Dettagli

Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale

Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 227 14.07.2016 Regime forfettario: la base imponibile previdenziale Categoria: Regimi speciali Sottocategoria: Regime forfettario A cura di Pasquale

Dettagli

STUDIO DE ALEXANDRIS Commercialisti Revisori Contabili Avvocati

STUDIO DE ALEXANDRIS Commercialisti Revisori Contabili Avvocati Circolare Studio Prot. N 24/11 del 15/11/2011 MD/cm Monza, lì 15/11/2011 A Tutti i C l i e n t i Loro Sedi Riferimento : NOVITA DAL 2012 PER CONTABILITA SOGGETTI MINORI Oggetto: D.L. 6.07.2011, n. 98,

Dettagli

22/12/2016. NOVITA per le Partite IVA 2016 OPPORTUNITA E STRUMENTI. Il quadro al 1 Gennaio FORFAIT: Sintesi NOVITÀ 2016

22/12/2016. NOVITA per le Partite IVA 2016 OPPORTUNITA E STRUMENTI. Il quadro al 1 Gennaio FORFAIT: Sintesi NOVITÀ 2016 NOVITA per le Partite IVA 2016 OPPORTUNITA E STRUMENTI Il quadro al 1 Gennaio 2016 Il quadro per le piccole partite IVA è stato un po confuso in questi anni: FINO AL 2014 - Regime NUOVE INIZIATIVE PRODUTTIVE;

Dettagli

NUOVO REGIME FISCALE FORFETARIO

NUOVO REGIME FISCALE FORFETARIO NUOVO REGIME FISCALE FORFETARIO È introdotto un nuovo regime forfetario riservato alle persone fisiche (imprese e lavoratori autonomi), che sostituisce l attuale regime delle nuove iniziative ex art. 13,

Dettagli

Oggetto: NUOVO REGIME FORFETTARIO 2016

Oggetto: NUOVO REGIME FORFETTARIO 2016 Oggetto: NUOVO REGIME FORFETTARIO 2016 La Legge di Stabilità per il 2016 ha soppresso a far data dal 1 gennaio 2016 il regime dei minimi (che rimane però utilizzabile, fino alla relativa scadenza naturale

Dettagli

NUOVO REGIME FORFETTARIO

NUOVO REGIME FORFETTARIO Le novità della Legge di Stabilità per il 2016 NUOVO REGIME FORFETTARIO Regime fiscale agevolato per professionisti e imprese di piccole dimensioni A cura di Jessica Querzoli Legge di Stabilità 2016 Ha

Dettagli

5. DETERMINAZIONE DEL REDDITO

5. DETERMINAZIONE DEL REDDITO 5. DETERMINAZIONE DEL REDDITO I soggetti di cui all articolo 54 determinano il reddito imponibile applicando all ammontare dei ricavi o dei compensi percepiti (principio di cassa) un coefficiente di redditività

Dettagli

Circolare n. 1-bis. del 10 gennaio Il regime fiscale dei contribuenti minimi e marginali - Principali novità INDICE

Circolare n. 1-bis. del 10 gennaio Il regime fiscale dei contribuenti minimi e marginali - Principali novità INDICE Via Principe Amedeo 11 10123 Torino c.f. e p.iva 06944680013 Tel. 011 8126939 Fax. 011 8122079 Email: info@studiobgr.it www.studiobgr.it Circolare n. 1-bis del 10 gennaio 2008 Il regime fiscale dei contribuenti

Dettagli

IL LOGOPEDISTA DEL FUTURO

IL LOGOPEDISTA DEL FUTURO IL LOGOPEDISTA DEL FUTURO Il commercialista: questo sconosciuto Dott.ssa Sara Saccani Aula Magna - Palazzo Dossetti 29 settembre 2014 Corso di Laurea in Logopedia Università degli Studi di Modena e Reggio

Dettagli

Regime dei Minimi 2015: per i professionisti una doppia opzione

Regime dei Minimi 2015: per i professionisti una doppia opzione Regime dei Minimi 2015: per i professionisti una doppia opzione Per l anno 2015, i professionisti che rispettino determinati requisiti hanno la facoltà di scegliere tra due distinti regimi fiscali agevolati.

Dettagli

STUDIO PICCINELLI DEL PICO PARDI & PARTNERS DOTTORI COMMERCIALISTI

STUDIO PICCINELLI DEL PICO PARDI & PARTNERS DOTTORI COMMERCIALISTI Circolare n. 3/2012 Milano e Roma, Gennaio 2012 Novità in materia di contribuenti minimi L art. 27 del D.L. n. 98/2011, convertito con modificazioni nella Legge n. 111/2011, ha introdotto alcune importanti

Dettagli

Bologna, 2 Gennaio 2012 A TUTTI I CLIENTI CONTRIBUENTI MINIMI CIRCOLARE N. 1/2012. Oggetto: IL NUOVO REGIME DEI MINIMI

Bologna, 2 Gennaio 2012 A TUTTI I CLIENTI CONTRIBUENTI MINIMI CIRCOLARE N. 1/2012. Oggetto: IL NUOVO REGIME DEI MINIMI Bologna, 2 Gennaio 2012 A TUTTI I CLIENTI CONTRIBUENTI MINIMI CIRCOLARE N. 1/2012 Oggetto: IL NUOVO REGIME DEI MINIMI L Agenzia delle Entrate ha recentemente approvato il nuovo Provvedimento attuativo

Dettagli

9.2 Adempimenti per l accesso al nuovo regime forfetario

9.2 Adempimenti per l accesso al nuovo regime forfetario 33 9 NUOVO REGIME FORFETARIO DEI CONTRIBUENTI PERSONE FISICHE ESERCENTI ATTIVITA D IMPRESA, ARTI O PROFESSIONI 9.1 Accesso da parte dei contribuenti minimi Un contribuente che esercita l attività di imbianchino

Dettagli

Oggetto: IL NUOVO REGIME FISCALE FORFETTARIO Commi da 54 a 89 Legge di Stabilità 2015

Oggetto: IL NUOVO REGIME FISCALE FORFETTARIO Commi da 54 a 89 Legge di Stabilità 2015 a Tutti i Clienti Loro sedi Oggetto: IL NUOVO REGIME FISCALE FORFETTARIO Commi da 54 a 89 Legge di Stabilità 2015 Dal 2015 è introdotto un nuovo regime forfettario riservato alle persone fisiche (imprese

Dettagli

STUDIO PROFESSIONALE DOTT. SAURO BALDINI. News di approfondimento

STUDIO PROFESSIONALE DOTT. SAURO BALDINI. News di approfondimento News di approfondimento N. 2 11 gennaio 12 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Nuovi minimi Gentile Cliente, con la stesura del presente documento informativo intendiamo metterla a conoscenza che a partire

Dettagli

CONTRIBUENTI MINORI E LEGGE DI STABILITÀ 2016

CONTRIBUENTI MINORI E LEGGE DI STABILITÀ 2016 CONTRIBUENTI MINORI E LEGGE DI STABILITÀ 2016 pagina 1 di 8 Forfettari 2016 Nuovo regime forfettario per le persone fisiche che iniziano l attività e intende aprire una partita IVA Sostituisce il precedente

Dettagli

La legge 190/2014 ha introdotto, a partire dal 1 gennaio 2015, un nuovo regime fiscale agevolato, il Regime Forfettario.

La legge 190/2014 ha introdotto, a partire dal 1 gennaio 2015, un nuovo regime fiscale agevolato, il Regime Forfettario. La legge 190/2014 ha introdotto, a partire dal 1 gennaio 2015, un nuovo regime fiscale agevolato, il Regime Forfettario. A partire quindi da gennaio 2016 quindi, chi apre una partita iva deve decidere

Dettagli

INTRODUZIONE ALLA PARTITA IVA E ADEMPIMENTI FISCALI

INTRODUZIONE ALLA PARTITA IVA E ADEMPIMENTI FISCALI INTRODUZIONE ALLA PARTITA IVA E ADEMPIMENTI FISCALI Dott.ssa Monica Narlini Rimini, 25 Maggio 2017 ADEMPIMENTI DI INIZIO ATTIVITA ISCRIZIONE ORDINE DEI MEDICI AGENZIA DELLE ENTRATE per apertura della PARTITA

Dettagli

Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale

Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 322 09.12.2015 Regime forfettario: come cambia dal 2016 A cura di Devis Nucibella Categoria: Regimi speciali Sottocategoria: Contribuenti minimi

Dettagli

FRANCESCO CARPIO DOTTORE COMMERCIALISTA REVISORE CONTABILE

FRANCESCO CARPIO DOTTORE COMMERCIALISTA REVISORE CONTABILE IL REGIME FORFETARIO 2017 Come noto, l art. 1, commi da 54 a 89, Finanziaria 2015 ha introdotto il regime forfetario riservato alle persone fisiche esercenti attività d impresa / lavoro autonomo che rispettano

Dettagli

Circolare per gli associati del 27/07/2016

Circolare per gli associati del 27/07/2016 Circolare per gli associati del 27/07/2016 OGGETTO: IRPEF/IRES: deduzione imposte, tasse e sanzioni Ciao, oggi voglio informarti in merito alla deducibilità dal reddito d impresa delle imposte, tasse e

Dettagli

Il nuovo regime fiscale dei contribuenti minimi

Il nuovo regime fiscale dei contribuenti minimi Il nuovo regime fiscale dei contribuenti minimi dott. Pasquale SAGGESE La Finanziaria 2008 Profili introduttivi FONTI NORMATIVE E CHIARIMENTI DI PRASSI COMMI DA 96 A 117 DELL ARTICOLO 1 DELLA L. 244/2007

Dettagli

La fattura nel regime

La fattura nel regime Via Umberto I n 101 Tel. 049/8740099 Fax 049/8749812 35020 Casalserugo (PD) E-mail: studio@studiosace.com C.F./ P.iva 02154610287 Sito Web www.studiosace.weebly.com La fattura nel regime forfettario Dal

Dettagli

CONTRIBUTI ENASARCO ANNO 2015

CONTRIBUTI ENASARCO ANNO 2015 CONTRIBUTI ENASARCO ANNO 2015 LE ALIQUOTE CONTRIBUTIVE Dal 01.01.2015 il contributo previdenziale ENASARCO sulle provvigioni derivanti da rapporti di agenzia aumenta passando dal 14,20% al 14,65%. La nuova

Dettagli

Regime forfettario per i contribuenti minori: novità 2016

Regime forfettario per i contribuenti minori: novità 2016 Regime forfettario per i contribuenti minori: novità 2016 Il regime forfettario è il regime fiscale dedicato ai contribuenti di minori dimensioni. Ha un aliquota fiscale ridotta e sostitutiva dell Irpef

Dettagli

GRUPPO MICROIMPRESA E NUOVA CITTADINANZA. Incontro di studio. 1. Regime dei minimi 2. Disposizioni disciplina dell immigrazione

GRUPPO MICROIMPRESA E NUOVA CITTADINANZA. Incontro di studio. 1. Regime dei minimi 2. Disposizioni disciplina dell immigrazione GRUPPO MICROIMPRESA E NUOVA CITTADINANZA Incontro di studio 1. Regime dei minimi 2. Disposizioni disciplina dell immigrazione Lunedì 12 dicembre 2011 Referente: Leila Farfan Approfondimenti interpretazioni

Dettagli

L apertura della partita iva

L apertura della partita iva L apertura della partita iva Laura Capotondo capotondo@studiofdz.com Regime di vantaggio per l imprenditoria giovanile e lavoratori in mobilità di cui all articolo 27, commi 1 e 2, del D.L. 6 luglio 2011,

Dettagli

STUDIO POLI & ASSOCIATI Brescia, lì 5 gennaio 2015

STUDIO POLI & ASSOCIATI Brescia, lì 5 gennaio 2015 STUDIO POLI & ASSOCIATI Brescia, lì 5 gennaio 2015 Circolare N.1/2015 - Nuovo Regime contabile dei minimi dall'1 gennaio 2015 Premessa La Legge di Stabilità 2015,, in corso di definizione ed approvazione

Dettagli

Fisco: Il regime dei minimi

Fisco: Il regime dei minimi Fisco: Il regime dei minimi Qual è il problema più grande per chi intende aprire la partita IVA? Sicuramente quello di contenere i costi. Soprattutto i costi che hanno a che fare con il fisco. E il regime

Dettagli

Diritto Tributario. F. Tesauro, Istituzioni di diritto tributario. Vol. 2: Parte speciale, Roma, Utet, 2012;

Diritto Tributario. F. Tesauro, Istituzioni di diritto tributario. Vol. 2: Parte speciale, Roma, Utet, 2012; Diritto Tributario Redditi d impresa ARTICOLI DEL TUIR Artt. 55-66 del TUIR BIBLIOGRAFIA: F. Tesauro, Istituzioni di diritto tributario. Vol. 2: Parte speciale, Roma, Utet, 2012; G. Marongiu e A. Marcheselli,

Dettagli

TRATTAMENTO A FINI IRAP DI ATTIVITÀ COMMERCIALE E AGRICOLA NON PREVALENTE SVOLTE DA ENTI PUBBLICI

TRATTAMENTO A FINI IRAP DI ATTIVITÀ COMMERCIALE E AGRICOLA NON PREVALENTE SVOLTE DA ENTI PUBBLICI Agenzia della Regione Autonoma della Sardegna per le Entrate - - - - - * * * * - - - - - TRATTAMENTO A FINI IRAP DI ATTIVITÀ COMMERCIALE E AGRICOLA NON PREVALENTE SVOLTE DA ENTI PUBBLICI Il presente approfondimento

Dettagli

Legge di stabilità 2015 Regime fiscale agevolato per autonomi

Legge di stabilità 2015 Regime fiscale agevolato per autonomi 5.2015 Febbraio Legge di stabilità 2015 Regime fiscale agevolato per autonomi Sommario 1. REGIME FISCALE AGEVOLATO PER AUTONOMI... 2 1.1. Durata del regime e cause di esclusione... 3 1.2. Determinazione

Dettagli

Forfettari: la gestione delle rimanenze

Forfettari: la gestione delle rimanenze Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 86 13.03.2015 Forfettari: la gestione delle rimanenze Categoria: Finanziaria Sottocategoria: 2015 Categoria: Regimi speciali Sottocategoria: Contribuenti

Dettagli

Contribuenti minimi Interessati e esclusi

Contribuenti minimi Interessati e esclusi Contribuenti minimi Interessati e esclusi Contribuenti minimi Interessati e esclusi Contribuenti minimi Interessati e esclusi Contribuenti minimi Adempimenti fiscali Contribuenti minimi Opzione per il

Dettagli

Oggetto: regime fiscale dei contribuenti minimi e marginali principali novità

Oggetto: regime fiscale dei contribuenti minimi e marginali principali novità Carlo Cecchi Dottore Commercialista Revisore Contabile Filippo Rosi Dottore Commercialista Revisore Contabile Gianpaolo Chiesi Avvocato Ferruccio Leandro Chiesi Avvocato Prato, 4 gennaio 2008 Ai Signori

Dettagli

Dichiarazione Iva 2009: il regime dei minimi a cura di Ennio Vial

Dichiarazione Iva 2009: il regime dei minimi a cura di Ennio Vial Il Punto sull Iva Dichiarazione Iva 2009: il regime dei minimi a cura di Ennio Vial Introduzione Nel corso del presente intervento, esamineremo le modalità di compilazione della dichiarazione Iva, relativamente

Dettagli

Il nuovo regime dei contribuenti "minimi" 2012 e il regime semplificato alternativo

Il nuovo regime dei contribuenti minimi 2012 e il regime semplificato alternativo Il nuovo regime dei contribuenti "minimi" 2012 e il regime semplificato alternativo 20111222 20:02:52 A partire dal 1 gennaio 2012, entra in vigore il nuovo regime dei contribuenti minimi o regime fiscale

Dettagli

OGGETTO: IRPEF/IRES: deduzione imposte, tasse e sanzioni

OGGETTO: IRPEF/IRES: deduzione imposte, tasse e sanzioni Informativa per la clientela di studio N. 132 del 20.07.2016 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: IRPEF/IRES: deduzione imposte, tasse e sanzioni Gentile Cliente, con la stesura del presente documento

Dettagli

NUOVO REGIME DEI CONTRIBUENTI MINIMI ED EXTRAMINIMI DAL 2012

NUOVO REGIME DEI CONTRIBUENTI MINIMI ED EXTRAMINIMI DAL 2012 SOMMARIO SCHEMA DI SINTESI NUOVO REGIME DEI MINIMI REGIME DEGLI EX MINIMI EFFETTI AI FINI DELL NUOVO REGIME DEI CONTRIBUENTI MINIMI ED EXTRAMINIMI DAL 2012 Art. 27 D.L. 6.07.2011, n. 98 conv. L. 15.07.2011,

Dettagli

A tutti i clienti. Circolare Bolzano, 2 febbraio 2016 N. 11/2016. Oggetto: Novità del nuovo regime forfettario

A tutti i clienti. Circolare Bolzano, 2 febbraio 2016 N. 11/2016. Oggetto: Novità del nuovo regime forfettario A tutti i clienti Circolare Bolzano, 2 febbraio 2016 N. 11/2016 Oggetto: Novità del nuovo regime forfettario Nella nostra circolare n. 4 del 2016 Vi abbiamo già accennato che il nuovo regime forfettario

Dettagli

Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale

Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 293 11.11.2015 Regime dei minimi: come si applica dal 2016 A cura di Devis Nucibella Categoria: Regimi speciali Sottocategoria: Contribuenti minimi

Dettagli

Per i beni di locazione, noleggio comodato entro i limiti determinato ai sensi dell articolo 9 del TUIR.

Per i beni di locazione, noleggio comodato entro i limiti determinato ai sensi dell articolo 9 del TUIR. La legge di stabilità 2015 ha introdotto il nuovo regime forfetario, destinato agli operatori economici di ridotte dimensioni. Tale regime, applicabile dal 1 gennaio 2015, è stato successivamente modificato

Dettagli

Periodico informativo n. 119/2016

Periodico informativo n. 119/2016 Periodico informativo n. 119/2016 IRPEF/IRES: deduzione imposte, tasse e sanzioni Gentile Cliente, con la stesura del presente documento intendiamo informarla in merito alla deducibilità dal reddito d

Dettagli

Regimi agevolati - passaggio tra regimi, revoca delle opzioni, calcoli di convenienza

Regimi agevolati - passaggio tra regimi, revoca delle opzioni, calcoli di convenienza Paola Rivetti (Avvocato, Gruppo di Studio EUTEKNE) Regimi agevolati - passaggio tra regimi, revoca delle opzioni, calcoli di convenienza 1 Introduzione regime forfetario La L. 190/2014 ha abrogato, dal

Dettagli

I regimi fiscali agevolati per lavoratori autonomi e piccole imprese

I regimi fiscali agevolati per lavoratori autonomi e piccole imprese Paola Costa per lavoratori autonomi e piccole imprese Abstract: A decorrere dal periodo d'imposta 2015 sono intervenuti rilevanti cambiamenti nel panorama dei regimi fiscali agevolati disponibili per i

Dettagli

REGIME FORFETTARIO. 392/

REGIME FORFETTARIO. 392/ REGIME FORFETTARIO info@dbnefisco.it 392/6546370 DBN E FISCO REGIME FORFETTARIO Applicazione forfettario per inquadramento soggetti operanti nelle mondo delle discipline bionaturali A cura della Dottoressa

Dettagli

IL NUOVO FORFAIT - AGGIORNAMENTO

IL NUOVO FORFAIT - AGGIORNAMENTO IL NUOVO FORFAIT - AGGIORNAMENTO ENTRATA IN VIGORE DAL 1.1.2015 È IL REGIME NATURALE PER COLORO CHE RISPETTANO LE CONDIZIONI 1 2 3 4 Limiti di ricavi o compensi Limite del volume degli investimenti Limite

Dettagli

Regimi fiscali agevolati

Regimi fiscali agevolati Circolare n. 01 del 03 gennaio 2012 Regimi fiscali agevolati Il D.L. n. 98 del 06.07.2011 conv. con modif. dalla legge n. 111 del 15.07.2011 ha previsto importanti novità relative al regime dei minimi

Dettagli

Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale

Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 65 03.03.2016 Regime forfettario e quadro RS Categoria: Regimi speciali Sottocategoria: Contribuenti minimi A cura di Pasquale Pirone Fanno il

Dettagli

Fattura nuovi contribuenti minimi (a decorrere dal 1 gennaio 2012)

Fattura nuovi contribuenti minimi (a decorrere dal 1 gennaio 2012) Fattura nuovi contribuenti minimi (a decorrere dal 1 gennaio 2012) A decorrere dal 1 gennaio 2012 i contribuenti che potranno optare per il nuovo regime dei minimi (per le caratteristiche della nuova agevolazione

Dettagli

N. 25 FISCAL NEWS. 16.01.2012 Le fatture dei minimi dal 2012. Premessa. La circolare di aggiornamento professionale

N. 25 FISCAL NEWS. 16.01.2012 Le fatture dei minimi dal 2012. Premessa. La circolare di aggiornamento professionale a cura di Antonio Gigliotti www.fiscal-focus.it www.fiscal-focus.info N. 25 FISCAL NEWS La circolare di aggiornamento professionale 16.01.2012 Le fatture dei minimi dal 2012 Categoria Sottocategoria Regimi

Dettagli

CARATTERISTICHE REGIME FORFETTARIO RIVISTO DALLA LEGGE DI STABILITA 2016 (L. n. 208 del 28/12/2015)

CARATTERISTICHE REGIME FORFETTARIO RIVISTO DALLA LEGGE DI STABILITA 2016 (L. n. 208 del 28/12/2015) Barbara Rizzato dottore commercialista revisore contabile www.rizzatodainese.it consulenza economico-giuridica, tributaria e del lavoro Massimo Dainese tributarista consulente aziendale CARATTERISTICHE

Dettagli

IL NUOVO REGIME FORFETARIO

IL NUOVO REGIME FORFETARIO IL NUOVO REGIME FORFETARIO Nell ambito del ddl della Finanziaria 2015 è stata anticipata la revisione dei regimi riservati a contribuenti di minori dimensioni originariamente prevista nella Legge delega

Dettagli

Nuovo regime dei minimi c.d. Super forfettone

Nuovo regime dei minimi c.d. Super forfettone Slides Videocircolare Nuovo regime dei minimi c.d. Super forfettone Dott. Stefano Setti Il nuovo regime agevolato c.d. Super forfettone L art. 27 del d.l. 6.7.2011, n. 98 così come modificato dalla l.

Dettagli

LA NUOVA CONTABILITÀ SEMPLIFICATA PER CASSA (DAL 2017) REQUISITI PER LA TENUTA DELLA CONTABILITÀ SEMPLIFICATA

LA NUOVA CONTABILITÀ SEMPLIFICATA PER CASSA (DAL 2017) REQUISITI PER LA TENUTA DELLA CONTABILITÀ SEMPLIFICATA LA NUOVA CONTABILITÀ SEMPLIFICATA PER CASSA (DAL 2017) Come noto, l art. 5, Ddl della legge Finanziaria 2017, prevede: la modifica dell art. 66, TUIR, per effetto della quale, a decorrere dall 1.1.2017,

Dettagli

CONTABILITÀ SEMPLIFICATA PER CASSA E LIQUIDAZIONI IVA TRIMESTRALI 2017

CONTABILITÀ SEMPLIFICATA PER CASSA E LIQUIDAZIONI IVA TRIMESTRALI 2017 CIRCOLARE N. 03 DEL 02/02/2017 CONTABILITÀ SEMPLIFICATA PER CASSA E LIQUIDAZIONI IVA TRIMESTRALI 2017 La Finanziaria 2017 ha introdotto dall 1.1.2017 la contabilità semplificata per cassa. La tenuta della

Dettagli

Cessione auto per i minimi

Cessione auto per i minimi Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 358 04.12.2014 Cessione auto per i minimi Categoria: Regimi speciali Sottocategoria: Contribuenti minimi Dal momento dell'uscita del contribuente

Dettagli

IL REGIME DEI MINIMI DOPO IL DM E LA CIRC. 17/2012

IL REGIME DEI MINIMI DOPO IL DM E LA CIRC. 17/2012 IL REGIME DEI MINIMI DOPO IL DM 22.12.2011 E LA CIRC. 17/2012 Dott. Paolo Meneghetti QUADRO DI SINTESI DELLE NOVITÀ DEL DL 98/2011 Durata limitata del regime. Introduzione del requisito della novità SUPERMINIMI.

Dettagli

IL REGIME DEI MINIMI DOPO IL DM E LA CIRC. 17/2012. Dott. Paolo Meneghetti

IL REGIME DEI MINIMI DOPO IL DM E LA CIRC. 17/2012. Dott. Paolo Meneghetti IL REGIME DEI MINIMI DOPO IL DM 22.12.2011 E LA CIRC. 17/2012 Dott. Paolo Meneghetti QUADRO DI SINTESI DELLE NOVITÀ DEL DL 98/2011 Durata limitata del regime. Introduzione del requisito della novità SUPERMINIMI.

Dettagli

COMO 17 APRILE 2016 REGIMI CONTABILI E STUDI DI SETTORE PER I LIBERI PROFESSIONISTI

COMO 17 APRILE 2016 REGIMI CONTABILI E STUDI DI SETTORE PER I LIBERI PROFESSIONISTI COMO 17 APRILE 2016 REGIMI CONTABILI E STUDI DI SETTORE PER I LIBERI PROFESSIONISTI 1. INQUADRAMENTO DELL INFERMIERE LIBERO PROFESSIONISTA NEL DIRITTO TRIBUTARIO ITALIANO 2. REGIMI DI DI LAVORO AUTONOMO

Dettagli

Dott. Gianluca Caprino Cosenza, 11 gennaio 2012

Dott. Gianluca Caprino Cosenza, 11 gennaio 2012 REGIMI FISCALI AGEVOLATI ALLA LUCE DELLE NUOVI DISPOSIZIONI NORMATIVE Dott. Gianluca Caprino Cosenza, 11 gennaio 2012 IL NUOVO REGIME DEI CONTRIBUENTI MINIMI PRIMA PARTE Modifiche al vecchio regime L art.

Dettagli

Fiscal News N. 63. Scelta tra regime dei minimi e forfettario. La circolare di aggiornamento professionale 24.02.2015. Condizioni di accesso

Fiscal News N. 63. Scelta tra regime dei minimi e forfettario. La circolare di aggiornamento professionale 24.02.2015. Condizioni di accesso Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 63 24.02.2015 Scelta tra regime dei minimi e forfettario Categoria: Finanziaria Sottocategoria: 2015 Categoria: Regimi speciali Sottocategoria:

Dettagli

circoscrizione del Tribunale di Catania A cura del Dott. Concetto Raccuglia

circoscrizione del Tribunale di Catania A cura del Dott. Concetto Raccuglia A cura del Dott. Concetto Raccuglia INQUADRAMENTO NORMATIVO Art. 55 D.P.R 917/86 A i i à d i i l i Attività d impresa e non agricola se si superano determinati limiti REDDITI D IMPRESA COME SOPRA INDIVIDUATI

Dettagli

NUOVO REGIME DEI MINIMI

NUOVO REGIME DEI MINIMI NUOVO REGIME DEI MINIMI Il decreto istitutivo del nuovo regime dei minimi (Articolo 27 D.L. n. 98 del 6 luglio 2011, convertito con modificazioni dalla Legge n. 111 del 15 luglio 2011 - Manovra correttiva)

Dettagli

Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale

Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 373 06.12.2016 Estromissione: il ravvedimento dell imposta sostitutiva A cura di Pirone Pasquale Categoria: Immobili Sottocategoria: Estromissione

Dettagli

-Iva per Cassa- Riteniamo che sia un limite abbastanza alto in cui non sia difficile rientrare.

-Iva per Cassa- Riteniamo che sia un limite abbastanza alto in cui non sia difficile rientrare. CIRCOLARE: 2/2013 A TUTTI I GENTILI CLIENTI - Iva per cassa - Regime Minimi. -Iva per Cassa- Iva per cassa significa sostanzialmente questo: l Iva sulle fatture emesse diventa un debito verso il Fisco

Dettagli

COLLEGIO DEI PERITI AGRARI E DEI PERITI AGRARI LAUREATI DELLA PROVINCIA DI SALERNO

COLLEGIO DEI PERITI AGRARI E DEI PERITI AGRARI LAUREATI DELLA PROVINCIA DI SALERNO COLLEGIO DEI PERITI AGRARI E DEI PERITI AGRARI LAUREATI DELLA PROVINCIA DI SALERNO www.collegioperitiagrarisa.it - e-mail:collegio.salerno@pec.peritiagrari.it - collegio.salerno@peritiagrari.it Prot. 881

Dettagli

Studio Corbella dottori commercialisti associati

Studio Corbella dottori commercialisti associati dottori commercialisti - revisori dei conti: Piero Luigi Corbella Luigi Corbella Laura Corbella Torella Giacomo Corbella Benedetta Sirtori Daniela Bruniera Matteo Formenti Claudia Pengo Studio Corbella

Dettagli

Parma, 2 marzo OGGETTO: Regimi contabili agevolati per contribuenti di ridotte dimensioni

Parma, 2 marzo OGGETTO: Regimi contabili agevolati per contribuenti di ridotte dimensioni CIRCOLARE DI STUDIO 11/2017 Parma, 2 marzo 2017 OGGETTO: Regimi contabili agevolati per contribuenti di ridotte dimensioni La circolare analizza i principali regimi contabili e fiscali agevolati applicabili

Dettagli

Nuovo regime fiscale agevolato per piccole imprese ed autonomi

Nuovo regime fiscale agevolato per piccole imprese ed autonomi CIRCOLARE DEL 26/01/2015 Nuovo regime fiscale agevolato per piccole imprese ed autonomi La Legge di Stabilità 2015 istituisce, a far data dall 1.1.2015, per gli esercenti attività d impresa, arti e professioni

Dettagli

REGIMI DEI MINIMI E FORFETARI

REGIMI DEI MINIMI E FORFETARI REGIMI DEI MINIMI E FORFETARI Il regime dei contribuenti minimi (dal 2012 denominato Superminimi) di cui all.27 D.L. 98/2011 ha integrato e modificato il vecchio regime dei minimi di cui commi da 96 a

Dettagli

STUDIO MARCOZZI DOTTORI COMMERCIALISTI

STUDIO MARCOZZI DOTTORI COMMERCIALISTI DOTTORI COMMERCIALISTI 20121 MILANO - VIA FOSCOLO, 4 TEL. 02-874163 FAX 02-72023745 email: studio.marcozzi@tin.it Luigi Marcozzi, Revisore Contabile Attilio Marcozzi, Revisore Contabile Milano, 2 gennaio

Dettagli

Circolare N. 180 del 23 Settembre 2016

Circolare N. 180 del 23 Settembre 2016 Circolare N. 180 del 23 Settembre 2016 Contabilità semplificata: adeguamento alle novità dal 1 gennaio 2017 Gentile cliente, la informiamo che con la legge di Bilancio 2017 (legge n. 232 del 11.12.2016,

Dettagli

DDL STABILITÀ 2016: LE MODIFICHE AL REGIME FORFETARIO

DDL STABILITÀ 2016: LE MODIFICHE AL REGIME FORFETARIO Periodico quindicinale TP n. 21 6 novembre 2015 ABSTRACT DDL STABILITÀ 2016: LE MODIFICHE AL REGIME FORFETARIO Al fine di promuovere l adesione al regime forfetario previsto per i lavoratori autonomi e

Dettagli

Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale

Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 63 02.03.2016 Regime forfettario: valutazioni di convenienza Categoria: Regimi speciali Sottocategoria: Contribuenti minimi Come noto nell ambito

Dettagli

RISOLUZIONE N. 67/E. Con l interpello specificato in oggetto è stato posto il seguente QUESITO

RISOLUZIONE N. 67/E. Con l interpello specificato in oggetto è stato posto il seguente QUESITO RISOLUZIONE N. 67/E Direzione Centrale Normativa Roma, 23 luglio 2015 OGGETTO: Interpello - ART. 11, legge 27 luglio 2000, n. 212. Articolo 10, comma 12-undecies, del D.L. n. 192 del 2014 - applicazione

Dettagli

IL NUOVO REGIME DEI MINIMI. A cura di Antonio Gigliotti

IL NUOVO REGIME DEI MINIMI. A cura di Antonio Gigliotti IL NUOVO REGIME DEI MINIMI A cura di Antonio Gigliotti Capitolo 1 CONTRIBUENTI CHE POSSONO ACCEDERE AL REGIME DEI MINIMI 1.1 Nuova attività... 1 1.2 Vecchi requisiti previsti dalla Finanziaria 2008...

Dettagli

News per i Clienti dello studio

News per i Clienti dello studio News per i Clienti dello studio Ai gentili clienti Loro sedi Il nuovo regime forfettario previsto dalla legge di stabilità per il 2015 Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che con la

Dettagli

REGIME FORFETTARIO Pro e contro

REGIME FORFETTARIO Pro e contro REGIME FORFETTARIO Pro e contro dott.ssa Federica Volonterio Como, 19 ottobre 2017 Introduzione Le slides che seguiranno hanno lo scopo di andare ad illustrare quale siano i regimi fiscali attualmente

Dettagli

I vantaggi del nuovo regime forfettario

I vantaggi del nuovo regime forfettario Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 372 16.12.2014 I vantaggi del nuovo regime forfettario Categoria: Finanziaria Sottocategoria: 2015 La Legge di Stabilità (in corso di approvazione

Dettagli

Scritto da Alessandro Ingrosso Lunedì 02 Gennaio :40 - Ultimo aggiornamento Martedì 28 Gennaio :24

Scritto da Alessandro Ingrosso Lunedì 02 Gennaio :40 - Ultimo aggiornamento Martedì 28 Gennaio :24 contribuenti minimi - Studio Ingrosso Dottore Commercialista - Consulente del Lavoro - Revisore Contabi L'Agenzia delle Entrate con il provvedimento 22 dicembre 2011, n. 185825 contenente le indicazioni

Dettagli

Nuovo costo per le auto

Nuovo costo per le auto Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 19 21.01.2014 Nuovo costo per le auto Categoria: Auto Sottocategoria: Imposte dirette Con la chiusura del 2013 è necessario porre attenzione alle

Dettagli

NUOVO REGIME FORFETTARIO

NUOVO REGIME FORFETTARIO NUOVO REGIME FORFETTARIO Regime fiscale agevolato per autonomi Annamaria Bettagno Giancarlo Modolo REGIME FORFETARIO PER AUTONOMI Disciplina L art. 1 co. 54-89 della legge di stabilità 2015 disciplina

Dettagli

REGIME AGEVOLATO PER LE NUOVE INIZIATIVE IMPRENDITIORIALI.

REGIME AGEVOLATO PER LE NUOVE INIZIATIVE IMPRENDITIORIALI. I REGIMI CONTABILI. La scelta del regime contabile avviene all inizio dell attività, contestualmente all attribuzione della partita IVA ed in relazione al volume di affari presunto. Il volume di affari

Dettagli

PER I CONTRIBUENTI MINIMI NON VALGONO LE NOVITÀ SULLE SPESE ALBERGHIERE E DI RISTORAZIONE

PER I CONTRIBUENTI MINIMI NON VALGONO LE NOVITÀ SULLE SPESE ALBERGHIERE E DI RISTORAZIONE PER I CONTRIBUENTI MINIMI NON VALGONO LE NOVITÀ SULLE SPESE ALBERGHIERE E DI RISTORAZIONE a cura Antonio Gigliotti La manovra estiva (D. L. n. 112/2008, conv. con modiff. L. 133/2008) ha sancito, a partire

Dettagli

STUDIO PASSARELLI Rag. Adriano Commercialista - Revisore Contabile

STUDIO PASSARELLI Rag. Adriano Commercialista - Revisore Contabile Informativa per la clientela di studio Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: La Marca da bollo sulle fatture Gentile Cliente, con la stesura del presente documento intendiamo informarla in merito alle

Dettagli

Il regime di cassa, l Iri, l Ace e le altre novità fiscali. Dr. Nicola Forte

Il regime di cassa, l Iri, l Ace e le altre novità fiscali. Dr. Nicola Forte Il regime di cassa, l Iri, l Ace e le altre novità fiscali Dr. Nicola Forte Roma, 8 marzo 2017 1 Legge di Bilancio 2017 e Decreti collegati Il regime di cassa; l IRI; Novità Iva 2 Fonti Normative Legge

Dettagli

FAI LA MOSSA GIUSTA PER DIVENTARE IMPRENDITORE

FAI LA MOSSA GIUSTA PER DIVENTARE IMPRENDITORE FAI LA MOSSA GIUSTA PER DIVENTARE IMPRENDITORE CONFCOMMERCIO MILANO PER GLI ASPIRANTI IMPRENDITORI E LE NEO IMPRESE A cura di Direzione servizi tributari dott.ssa Federica Sottotetti IMPOSTE SUI REDDITI

Dettagli

OGGETTO: Nuovi minimi e ritenute d acconto

OGGETTO: Nuovi minimi e ritenute d acconto Informativa per la clientela di studio del 14.01.2015 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Nuovi minimi e ritenute d acconto Gentile Cliente, con la stesura del presente documento intendiamo informarla

Dettagli

LE AGEVOLAZIONI PER STARTUP PREVISTE DAL NUOVO REGIME FORFETTARIO 2016

LE AGEVOLAZIONI PER STARTUP PREVISTE DAL NUOVO REGIME FORFETTARIO 2016 LE AGEVOLAZIONI PER STARTUP PREVISTE DAL NUOVO REGIME FORFETTARIO 2016 Il nuovo regime forfettario 2016 prevede ulteriori e specifiche agevolazioni per le nuove attività: la riduzione dell imposta sostitutiva

Dettagli

CONTRIBUENTI MINIMI REGIME FISCALE DI VANTAGGIO

CONTRIBUENTI MINIMI REGIME FISCALE DI VANTAGGIO IL REGIME DEI "NUOVI" CONTRIBUENTI MINIMI E IL NUOVO REGIME CONTABILE SUPER-SEMPLIFICATO SEMPLIFICATO IL REGIME DEI "NUOVI" CONTRIBUENTI MINIMI REGIME FISCALE DI VANTAGGIO PER L IMPRENDITORIAL GIOVANILE

Dettagli

Il regime fiscale agevolato per lavoratori autonomi

Il regime fiscale agevolato per lavoratori autonomi Paola Costa Il regime fiscale agevolato per lavoratori autonomi Abstract: La Legge di Stabilità per il 2016 ha apportato significative modifiche ai regimi fiscali agevolati applicabili ai lavoratori autonomi

Dettagli

Nuovo Regime Forfetario

Nuovo Regime Forfetario Le novità della Legge di Stabilità per il 2016 Nuovo Regime Forfetario Slide a cura di Valentina Falzaresi 1 Sommario Premessa Il regime forfetario introdotto dalla Legge di Stabilità 2015 Le novità della

Dettagli

Superiore a 77,47 euro Pari o inferiore a 77,47 euro

Superiore a 77,47 euro Pari o inferiore a 77,47 euro Ai gentili Clienti Loro sedi C IRCOLARE I NFORMATIVA N. 7/2016 OGGETTO: LA MARCA DA BOLLO SULLE FATTURE Premessa La regola generale è che l imposta di bollo, del valore di 2 euro, va assolta su tutte quelle

Dettagli

Periodico informativo n. 95/2016

Periodico informativo n. 95/2016 Periodico informativo n. 95/2016 La Marca da bollo sulle fatture Gentile Cliente, con la stesura del presente documento intendiamo informarla in merito alle regole da seguire per l assolvimento della marca

Dettagli

Modello Unico 2015 Analisi novità e problematiche operative. Visto di conformità

Modello Unico 2015 Analisi novità e problematiche operative. Visto di conformità 1 Visto di conformità Adempimenti dichiarativi, scadenze e compensazioni 2 VISTO DI CONFORMITÀ Art. 1, c. 574, L. 147/2014 La casella Visto di conformità rilasciato ai sensi dell art. 35 del D.Lgs. n.

Dettagli

INDICE. Sezione Prima - Aspetti generali. Sezione Seconda - Regime IVA per le agenzie di viaggio

INDICE. Sezione Prima - Aspetti generali. Sezione Seconda - Regime IVA per le agenzie di viaggio INDICE Sezione Prima - Aspetti generali Aspetti generali... pag. 13 1 Premessa...» 13 2 Legislazione del settore turistico - Cenni...» 14 3 Attori dell attività turistica...» 14 3.1 Tour operator...» 14

Dettagli