9 MASTER BANKING & FINANCE Le nuove competenze per affrontare il cambiamento in atto nel mercato finanziario

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "9 MASTER BANKING & FINANCE Le nuove competenze per affrontare il cambiamento in atto nel mercato finanziario"

Transcript

1 9 MASTER BANKING & FINANCE Le nuove competenze per affrontare il cambiamento in atto nel mercato finanziario MILANO, DAL 24 MAGGIO 2010 MASTER FULL TIME 6 mesi di aula e 4 di stage NOVITÀ 2010 Le novità nel rapporto banca-impresa Il mercato delle materie prime il nuovo protocollo di Kyoto International Legal Workshop

2 I Partner del Master: In collaborazione con: Media Partner: NOTA: Loghi, programma e qualifiche sono aggiornate al 30 novembre Eventuali aggiornamenti sono disponibili nella versione digitale della brochure.

3 INDICE 5 Introduzione 6 24 ORE Business School 8 Il valore aggiunto del Master Banking & Finance 9 Le caratteristiche della nona edizione 11 Il percorso formativo 12 Il programma 17 I laboratori 18 Lo stage: Una preziosa opportunità di training on the job 19 Academy 23 E dopo il master? 25 Informazioni

4 Sede del Sole 24 ORE in Milano - Via Monte Rosa 91 Foto di Edward Rozzo COMPETENZE / LAVORO / PROFESSIONE / CARRIERA / SUCCESSO

5 INTRODUZIONE Negli ultimi mesi il sistema finanziario globale è stato protagonista di una vera e propria rivoluzione. L onda della crisi del mercato immobiliare americano si è trasformata in un vero e proprio tsunami che ha travolto insieme vecchie istituzioni e nuovi protagonisti del mondo del credito. Mai come in questo periodo la globalità si è rivelata insieme un punto di riferimento ed una sfida; il compito di chi vuol essere protagonista all interno del sistema dei mercati diventa ogni giorno più impegnativo, ma anche più affascinante. In questo scenario in rapida evoluzione cambiano rapidamente i punti di riferimento operativi e diventa essenziale cogliere tutte le opportunità e minimizzare i rischi. In questa prospettiva appare sempre più importante una professionalità fondata sulla conoscenza e sulla capacità di aggiornamento continuo. I grandi cambiamenti hanno interessato da vicino anche la realtà italiana. La crisi delle grandi banche d affari si è inserita in un processo che ha visto negli ultimi anni un profondo riassetto del sistema bancario sia in senso verticale, con una concentrazione degli operatori e una riorganizzazione delle imprese, sia in senso orizzontale, con una svolta sensibile del rapporto concorrenziale con una clientela diversificata e che richiede un servizio personalizzato. Ma tra tecnologia e globalità, tra strutture organizzative e logiche di mercato spicca sempre di più il valore, non solo teorico, della risorsa umana. Il vero vantaggio competitivo sarà, infatti, sempre di più costituito dalla capacità delle imprese non solo e non tanto di mettere la persona giusta al posto giusto, ma anche e soprattutto di garantire un evoluzione parallela tra impegno professionale e aggiornamento tecnico-strategico. Assume allora una particolare rilevanza la formazione di base, cioè, la preparazione delle persone nel saper cogliere in senso costruttivo le interazioni tra strategia e struttura. Il nuovo parametro con cui fare i conti è così sempre di più l integrazione delle conoscenze, per affiancare alle competenze tecniche le potenzialità non solo di risolvere i problemi, ma, quello che è più difficile, di porre le domande giuste. Il Master del Sole 24 ORE si colloca in questa logica: offrire gli strumenti di base insieme alla possibilità di verificare nel concreto come ci si muove nel complesso mondo dei sistemi finanziari. Con il metodo dell interattività e con l obiettivo di far acquisire a fianco della professionalità anche quella dimensione creativa indispensabile per diventare protagonisti. Alessandro Plateroti Vicedirettore Il Sole 24 ORE 5

6 24 ORE BUSINESS SCHOOL: SAPERE E SAPER FARE COINCIDENZA PERFETTA Formazione24ORE ha sviluppato un offerta formativa sempre più innovativa e differenziata volta a soddisfare, da un lato, le esigenze di formazione di giovani neo laureati o con brevi esperienze di lavoro, e, dall altro, le necessità di aggiornamento di manager e professionisti di imprese pubbliche e private. La completezza dell offerta trova una continua fonte di innovazione e di aggiornamento nel quotidiano, nelle riviste specializzate, nei libri e nei prodotti editoriali multimediali. La scelta dei temi attinge dall esperienza della redazione specializzata in formazione, dal confronto con esperti e giornalisti, dal dialogo continuo con gli oltre 6000 manager che ogni anno frequentano le aule di Formazione24ORE, di cui la Business School fa parte. Un obiettivo comune: fornire una formazione concreta sui temi di economia, finanza e management e focalizzata sulle diverse esigenze di giovani manager e professionisti. Oggi l offerta, ampia e diversificata, è strutturata per soddisfare i diversi livelli di formazione, interazione e approfondimento con gli Esperti del gruppo editoriale. La Business School realizza: 18 Master post laurea, diurni e full time, che prevedono un periodo di stage e sono indirizzati a quanti intendono inserirsi nel mondo del lavoro con un elevato livello di qualificazione e competenza, requisiti oggi indispensabili sia per i giovani laureati sia per i neo inseriti in azienda; Executive24,Master strutturati in formula blended, con sessioni in distance learning alternate a sessioni in aula, per manager e imprenditori che vogliono conciliare carriera e formazione. Master24, percorsi strutturati con un modello formativo innovativo basato sull apprendimento a distanza. Dal successo della collana multimediale è nata la possibilità di integrare l autoformazione in aula con gli Esperti. A oggi 4 aree di specializzazione: Marketing & Comunicazione, Gestione e Strategia d Impresa, Amministrazione, Finanza & Controllo, Management & Leadership 6

7 IL PROFILO DEI PARTECIPANTI ALLA PRECEDENTE EDIZIONE I NUMERI DELLA BUSINESS SCHOOL CURRICULUM SCOLASTICO DEI PARTECIPANTI 70% Economia e finanza 26% Scienze giuridiche e politiche 4% Scienze statistiche ed economiche 18 Master full-time ore di formazione all anno oltre 500 studenti all anno diplomati ai Master dal 1994 ad oggi 100% collocati in stage al termine del periodo d aula ETÀ DEI PARTECIPANTI 52% anni 33% anni 15% < 25 anni 720 esperti e docenti coinvolti ogni anno oltre 550 aziende, società di consulenza, banche e studi partner tassi di conferma al termine del periodo di stage superiori al 90% PROVENIENZA GEOGRAFICA DEI PARTECIPANTI 37% Sud 29% Nord 30% Centro 4% Estero 7

8 IL VALORE AGGIUNTO DEL MASTER BANKING & FINANCE La crisi finanziaria ed economica ha prodotto profonde ferite che dovranno essere sanate. Proprio in questa direzione si stanno attuando importanti iniziative a livello mondiale ed europeo al fine di garantire maggiore controllo e vigilanza: il potenziamento del Fondo Monetario Internazionale e del Financial Stability Board che consentirà di promuovere la stabilità a livello internazionale sviluppando politiche regolamentari e di controllo, come anche le nuove proposte avanzate dalla Commissione Europea che rappresentano un importante risposta sulla strada dell accentramento della tutela anche a livello europeo. Anche a livello nazionale il sistema banca sta dunque cambiando: la relazione banca/cliente e banca e territorio riacquistano la dovuta fiducia e il rapporto banca e impresa, attraverso il finanziamento dei processi di ristrutturazione del debito delle imprese, recupera le giusta sinergia per alimentare nuovo business. In questo contesto, il successo competitivo delle banche e delle società finanziarie dipende sempre più dalla qualità delle risorse umane: l evoluzione dello scenario richiede infatti nuove competenze e capacità, nonchè un bagaglio culturale e professionale molto più ricco rispetto al passato. Il Master Banking & Finance del Sole 24 ORE è stato progettato proprio in quest ottica, per fornire ai giovani laureati quelle competenze tecniche e manageriali oggi necessarie per inserirsi con professionalità e competenza nel processo di cambiamento in atto in questo importante settore. L iniziativa è giunta alla nona edizione e può contare su una formula collaudata, studiata per far incontrare la domanda di specializzazione con la vocazione formativa di un Gruppo Editoriale conosciuto e apprezzato per la qualità e il prestigio dei servizi offerti. Proprio grazie al patrimonio informativo in ambito finanziario e alle sinergie esistenti all interno del Gruppo 24 ORE, i partecipanti potranno beneficiare - oltre alle lezioni in aula - di numerose opportunità di aggiornamento e approfondimento delle tematiche oggetto del Master: tra queste si segna la la possibilità di effettuare visite presso le redazioni del quotidiano, di Radio 24- Il Sole 24 ORE (assistendo in particolare alla registrazione del programma Focus Economia ) e presso le rotative, dove si ha la possibilità di seguire tutto il processo di stampa del quotidiano. Numerosi anche gli interventi, nel corso dei mesi d aula, dei giornalisti della redazione di Plus24 e di Finanza e Mercati che daranno ai ragazzi l importante opportunità di un confronto sulle tematiche di più stretta attualità. Da questa fonte, viva e costantemente aggiornata, si consolida la nona edizione del Master Banking & Finance che anche quest anno si distingue per la completezza del piano formativo, per il prestigio dei docenti e dei testimonial coinvolti e per il patrimonio di contatti nel mondo finanziario e della consulenza, che hanno sempre garantito ai partecipanti concrete opportunità di inserimento nel mondo del lavoro. 8

9 LE CARATTERISTICHE DELLA NONA EDIZIONE OBIETTIVI E SBOCCHI PROFESSIONALI Il Master si propone di fornire tecniche e strumenti necessari per operare con competenza nell industria bancaria e fi n a n z i a r i a, segmento oggetto oggi di profonde modificazioni e soprattutto sempre più complesso e ricco di operatori, mercati e strumenti. L accesso ai mercati nazionali ed internazionali, le operazioni di borsa e l industria del risparmio gestito richiedono oggi figure professionali altamente specializzate e preparate: non più figure generiche ma sempre più specialisti pronti ad operare nell area del credito e della finanza straordinaria, specialisti dei mercati finanziari e delle negoziazioni internazionali, specialisti nell ambito del trading finanziario, del risparmio gestito e dei servizi di private banking. Il Master Banking & Finance mira proprio a formare queste figure professionali, fornendo ai partecipanti strumenti e competenze per comprendere i mercati finanziari e il funzionamento complessivo della banca. Relativamente alle competenze acquisite al Master, i 250 diplomati dal 2002 a oggi, sono stati inseriti nelle seguenti strutture: Banche e società finanziarie nel private banking, corporate banking, retail banking, risk management, controllo di gestione,tesoreria e finanza, marketing e comunicazione, ufficio fiscale/legale Società di consulenza nel settore banking e nel corporate finance Aziende nell area Finanza Studi professionali consulenza in area banking, fiscale e legale DESTINATARI giovani laureati in discipline economico-giuridiche (economia e commercio, giurisprudenza, scienze bancarie, scienze statistiche ed economiche, scienze politiche) giovani laureati in ingegneria interessati ad intraprendere una carriera professionale nel settore bancario e finanziario. DURATA E STRUTTURA Il Master, a tempo pieno, numero chiuso e frequenza obbligatoria, ha una durata complessiva di 10 mesi (6 di aula full time e 4 di stage), con inizio il 24 maggio Il programma si sviluppa in due fasi: la prima, di carattere teorico-pratico, della durata di 120 giornate aula e la seconda di esperienza sul campo, attraverso lo svolgimento di uno stage di quattro mesi presso importanti banche, intermediari finanziari, società di consulenza, aziende. Lo stage è subordinato al superamento di verifiche periodiche. La positiva valutazione da parte delle strutture ospitanti consentirà ai partecipanti di ottenere il Diploma del Master Banking & Finance. CORPO DOCENTE La docenza è affidata a consulenti, manager, operatori del settore e docenti universitari che con una collaudata metodologia didattica assicurano un apprendimento graduale e completo della materia. Sono i professionisti che collaborano da anni alle numerose attività editoriali del Sole 24 ORE (pubblicazioni, libri, attività multimediali), nonché esperti formatori del Sole 24 ORE Formazione. 9

10 METODOLOGIA DIDATTICA La metodologia didattica utilizzata è fortemente orientata alla gestione pratica della vita bancaria e aziendale. Gli argomenti teorici affrontati in aula trovano infatti un immediato riscontro nella simulazione dei processi aziendali attraverso la realizzazione di project work, discussioni di casi, esercitazioni, lavori di gruppo e business game. Ogni modulo prevede numerose testimonianze di protagonisti illustri del mondo bancario e finanziario che portano in aula la concretezza di esempi reali, nonché esperienze di eccellenza. MATERIALE DIDATTICO I partecipanti possono beneficiare di un patrimonio informativo multimediale unico. A loro disposizione molteplici strumenti di aggiornamento e approfondimento delle tematiche oggetto del Master: testi e manuali editi dal Sole 24 ORE. dispense strutturate ad hoc con l obiettivo di sintetizzare gli argomenti sviluppati in aula. Il Sole 24 ORE, distribuito quotidianamente a tutti. una biblioteca fornita di tutte le ultime pubblicazioni del Sole 24 ORE accesso on line alle banche dati del Sole 24 ORE. Sono, infine, consultabili le dispense e gli atti dei corsi e seminari organizzati da 24ORE. ORGANIZZAZIONE DIDATTICA L organizzazione didattica prevede: un comitato scientifico che garantisce la qualità dei contenuti del Master; i coordinatori scientifici che si alternano per garantire lo sviluppo omogeneo del programma; un coordinatore didattico e un tutor, che pianificano gli interventi di docenza e valutano gli effetti didattici dell azione formativa, coordinano le relazioni con le aziende finalizzate alla ricerca stage; una commissione d esame che valuta il percorso formativo di ciascun partecipante attraverso verifiche periodiche il cui esito positivo permette il conseguimento del Diploma al termine del Master. IL CORSO DI INGLESE INCLUSO NEL PERCORSO FORMATIVO: ENGLISH FOR BANKING AND FINANCE La conoscenza della lingua inglese è ormai un fattore essenziale per l ingresso nel mondo del lavoro e, in particolare, per la successiva crescita professionale. Per questo motivo la Business School del Sole 24 ORE prevede, all interno del percorso formativo di ciascun Master post laurea, un corso intensivo di Inglese. Tenuto da docenti madrelingua, il corso si articola in circa 40 ore erogate in modo differenziato in funzione del livello di conoscenza iniziale. Il Corso è organizzato in collaborazione con: SUPPORTI INFORMATICI Nell aula del Master e nelle aule di studio è presente il collegamento a Internet ed è possibile consultare le banche dati on line e i cd rom del Gruppo 24 ORE, per effettuare con rapidità e completezza le ricerche necessarie. Tutti i supporti informatici sono a disposizione dei partecipanti anche al di fuori degli orari di lezione. 10

11 IL PERCORSO FORMATIVO 120 GIORNATE D AULA, I LABORATORI + 80 GIORNI DI STAGE CORSI PROPEDEUTICI (10 GG): Elementi di Macroeconomia Elementi di Matematica finanziaria Basic di Statistica MODULI DI STUDIO 1 MODULO: Il mercato creditizio e finanziario: il nuovo scenario di riferimento 2 MODULO: La Banca: struttura, funzioni, prodotti e linee di business 3 MODULO: Il Retail banking 4 MODULO: Il Corporate & Investment banking 5 MODULO: Le leve gestionali in banca 6 MODULO: Private banking e wealth management 7 MODULO: Finanza dei mercati e asset management 8 MODULO: Finanza Internazionale: globalizzazione, mercato delle materie prime e protocollo di Kyoto LABORATORI Laboratorio finanziario Business Game conclusivo Simba English for banking and finance Laboratorio di Informatica Laboratorio manageriale LO STAGE: UNA PREZIOSA OPPORTUNITÀ DI TRAINING ON THE JOB Completato il percorso formativo in aula e superate le verifiche periodiche, i partecipanti iniziano uno stage della durata di quattro mesi presso Banche, Assicurazioni, SIM, SGR, Società di consulenza. 11

12 IL PROGRAMMA NOVITÀ 2010 Le novità nel rapporto banca-impresa Il mercato delle materie prime e il nuovo protocollo di Kyoto Gli effetti dello scudo fiscale 2009/2010 CORSI PROPEDEUTICI Elementi di Macroeconomia: le variabili macro market moover, i cicli economici, il ruolo della politica economica e monetaria nelle varie fasi dei cicli economici, il mercato monetario e il mercato finanziario Elementi di matematica finanziaria: regimi di capitalizzazione, valore attuale e sconto, tassi equivalenti. Le rendite Elementi di statistica applicati al mercato finanziario: le medie, la mediana, la variabilità, la varianza e la deviazione standard, la correlazione Team work: Come si legge Il Sole 24 ORE I MODULI DI STUDIO 1 MODULO IL MERCATO CREDITIZIO E FINANZIARIO: IL NUOVO SCENARIO DI RIFERIMENTO Il settore bancario e la sua evoluzione, il processo d internazionalizzazione e di globalizzazione, le concentrazioni e l ultima rivoluzione del settore dopo la crisi dei subprime Il quadro delle novità normative: Basilea 2, Mifid, Market Abuse, normativa antiriciclaggio La classificazione degli intermediari finanziari Le banche straniere in Italia I nuovi canali di intermediazione: dalla presenza fisica dello sportello alla banca on line L impatto dell ultima crisi finanziaria negli Emirati Arabi e le ripercussioni sui mercati 2 MODULO LA BANCA: STRUTTURA, FUNZIONI E LINEE DI BUSINESS L organizzazione della Banca Le funzioni e le aree di attività della Banca Le linee di buisness: retail, corporate e private banking Modelli organizzativi e esempi di organigrammi bancari Valori e cultura organizzativa all interno delle banche L evoluzione futura della banca: verso il multiruolo (vendita assicurazioni, consulenza su asset non tipici come arte-fisco-legale) La funzione compliance Il ruolo della compliance nell evoluzione del business e nel miglioramento dei processi bancari Il posizionamento strategico della compliance e le modalità di coordinamento con le altre funzioni Strumenti e procedure per l identificazione e la misurazione dei rischi di non conformità La comunicazione della conformità come nuova leva di marketing 3 MODULO IL RETAIL BANKING Il segmento retail La clientela mass market: famiglie, privati e small business I prodotti tipici del segmento Le recenti problematiche del settore: il caso dei prodotti strutturati e la filosofia della non assunzione di rischio da parte delle banche I prodotti bancari La raccolta diretta: conti correnti, depositi, certificati e obbligazioni La raccolta indiretta: fondi comuni, sicav, gestioni, polizze e fondi pensione Normativa, condizioni e operatività dei prodotti di raccolta diretta e indiretta I sistemi di pagamento La multicanalità e l offerta diversificata Assegni bancari e circolari, carte di debito, di credito, revolving e prepagate Altre forme di pagamento, ricevute bancarie, RID; MAV bancario. 12

13 I canali di distribuzione dei prodotti finanziari I canali reali La filiale: attività, gestione ed organizzazione La banca on line e i nuovi canali di distribuzione dei prodotti finanziari 4 MODULO CORPORATE & INVESTMENT BANKING L evoluzione della funzione e la dimensione del mercato Il nuovo ruolo delle banche nel rapporto con le imprese: tendenze evolutive Basilea 2 ed i parametri dell accordo Il nuovo ruolo del corporate banker: da specialista a gestore di relazione I prodotti tipici del segmento: finanziamenti diretti a breve termine, smobilizzo di crediti commerciali... Le recenti problematiche del settore: il caso delle coperture dei flussi in valuta L analisi strategica economica e finanziaria dell azienda per l erogazione dei finanziamenti Bilancio d impresa e IAS Analisi di bilancio: dalla riclassificazione di bilancio al rendiconto finanziario Elaborazione ed analisi di un Business Plan Il processo di merito di credito Il processo di affidamento Il modello di rating Score di bilancio e score qualitativo Score comportamentale Analisi dell operazione Analisi delle garanzie La valutazione del valore dell azienda Le diverse metodologie: patrimoniale, misto, discount cash flow, EVA e multipli La finanza straordinaria e il private equity Il nuovo ruolo della banca nelle operazioni di sviluppo e riorganizzazione delle imprese Le operazioni straordinarie: fusioni, scissioni, acquisizioni ed operazioni di buy back La quotazione in borsa L ingresso nel capitale di rischio attraverso interventi di Private equity e Venture capital Il Project Financing 5 MODULO LE LEVE GESTIONALI IN BANCA Il bilancio della banca Struttura, voci e riclassificazione Normativa europea e nazionale di riferimento Elementi fondamentali degli IAS / IFRS Lo IAS 39: il trattamento e la valutazione dei crediti e dei derivati La nota integrativa e le disposizioni della Banca d Italia Il bilancio consolidato Il Business Plan di una banca La valutazione delle Banche In caso di acquisizione In caso di applicazione degli IAS in relazione agli asset intangibili Controllo di gestione e controllo dei costi in banca Il sistema di programmazione e controllo Le misurazioni per il controllo in banca Il modello Eva e la balance scorecard Il controllo dei costi: scelte interne o outsourcing? 13

14 Il sistema dei controlli interni Ruolo e responsabilità dell Internal Audit: aspetti organizzativi e normativa di vigilanza Il piano di audit Il reporting Gli strumenti di gestione dell attività di audit Il risk management e l impatto sull attività bancaria Ruoli e responsabilità nella gestione dei rischi Tipologie di rischio: rischio mercato, rischio paese, rischi operativi e rischio di credito PROJECT WORK: simulazione dei rischi e relativa gestione Il marketing dei prodotti finanziari Analisi di mercato, targeting, segmentazione, posizionamento Le nuove strategie di customer loyalty e retention Le tecniche per analizzare la redemption Customer relationship management e datamining Le investor relations e la comunicazione finanziaria La comunicazione finanziaria: segmenti e strumenti L IR Manager: le materie di competenza La comunicazione nelle IPO 6 MODULO PRIVATE BANKING E WEALTH MANAGEMENT Il private banking: il quadro normativo di riferimento L impatto della Mifid sull attività del private banker L evoluzione del ruolo del private banker: da gestore di portafogli a gestore di relazioni Il processo di pianificazione finanziaria, giuridica e fiscale dei grandi patrimoni Wealth management: art banking, consulenza immobiliare e strumenti a supporto del family business Le competenze distintive per la gestione della clientela privata 7 MODULO FINANZA DEI MERCATI E ASSET MANAGEMENT La regolamentazione dei mercati finanziari e le istituzioni Il mercato dei capitali I mercati regolamentati: organizzazione e funzionamento dei mercati, gli organi di vigilanza La Borsa Valori, l ammissione dei titoli alla quotazione di Borsa Il mercato telematico azionario (MTA), il mercato telematico delle obbligazioni e dei titoli di stato (MTS-MOT), il mercato telematico dei fondi (MTF), il mercato degli strumenti derivati (IDEM), i mercati locali, il mercato AIM Gli strumenti finanziari I titoli azionari e obbligazionari di stato e corporate I prodotti derivati: future, options, warrant, swap Gli indici di borsa Gli indici di borsa: strumento di benchmark e strumento di investimento Le diverse tipologie di indici I requisiti di un indice Come si costruisce un indice Analisi tecnica L analisi tecnica come strumento di previsione ed interpretazione dell andamento dei mercati La valutazione della tendenza di mercato e l analisi intramarket I punti d inversione del mercato ed il timing d entrata L interpretazione ciclica dei mercati finanziari Applicazione operativa ai vari tipi di gestione e di trading Applicazione operativa in tempo reale Analisi Fondamentale La valutazione delle aziende quotate. Il concetto di fair value La valutazione del reddito potenziale L analisi di bilancio L analisi per la selezione dei titoli 14

15 Le tecniche di gestione del portafoglio titoli Come si calcolano le performance Il benchmark: cos è e come si calcola L analisi di portafoglio Il concetto di rischio e di diversificazione Le teorie di equilibrio dei mercati: le ipotesi di Markowitz La frontiera efficiente e i portafogli efficienti La gestione attiva e la gestione passiva Il risparmio gestito I prodotti del risparmio gestito I fondi comuni di investimento: la disciplina del Testo Unico della Finanza Fondi di Fondi, fondi speculativi e fondi riservati, fondi etici Fondi sovrani e fondi attivisti Hedge Fund, ETF Prodotti assicurativi: unit e index-linked I prodotti strutturati La riforma del TFR ed i fondi pensione Le principali novità della riforma e l impatto sul mercato del risparmio Il funzionamento dei fondi pensione La gestione del piano assicurativo previdenziale PROJECT WORK: LABORATORIO FINANZIARIO Costruzione e monitoraggio di un portafoglio titoli 8 MODULO FINANZA INTERNAZIONALE : GLOBALIZZAZIONE, MERCATO DELLE MATERIE PRIME, PROTOCOLLO DI KYOTO L impatto della globalizzazione sugli equilibri internazionali e sulla redistribuzione della ricchezza Come si opera nei mercati emergenti: regole ed evoluzione Il mondo delle commodities e i principali mercati di riferimento Oil, LME, Agricoltural, Precious Metals, Co2 Il mercato delle materie prime e delle valute: il caso del petrolio e dell oro Il petrolio e le scorte strategiche: impatto sull operatività Il dollaro, l euro e le riserve delle Banche Centrali Il global warming e l implementazione del protocollo di Kyoto: la direttiva comunitaria sull emission trading e il funzionamento del sistema di scambio delle quote di CO2, l evoluzione del 2010 Il trading dei carbon credits derivati dai meccanismi flessibili BUSINESS GAME FINALE 4 giornate di simulazione di gestione bancaria 15 15

16 16

17 I LABORATORI LABORATORIO FINANZIARIO a cura di: Con la collaborazione di Plus24, nel corso del modulo di finanza dei mercati, alcune giornate saranno dedicate alla preparazione di un complesso ed articolato project work relativo alla costruzione e al monitoraggio di un portafoglio titoli. Tale progetto, coordinato in aula da MC Gestioni, sarà presentato di fronte ad una commissione d esame formata dai docenti e ai lavori migliori verrà data visibilità sul quotidiano e sui periodici del Sole 24 ORE. BUSINESS GAME SIMBA A cura di: Il Business Game Simba coinvolge, nella fase conclusiva del Master, i partecipanti - suddivisi in diversi Team di lavoro - nella gestione di una Banca Commerciale approfondendo gli Economics del mondo Bancario alla continua ricerca dell equilibrio patrimoniale e al rispetto dei vincoli di garanzia. All interno di un mercato dinamico e competitivo si passa dall analisi della concorrenza alla caratterizzazione del portafoglio Prodotti e si tende a massimizzare la soddisfazione degli azionisti. La competizione e il Team Working sono variabili chiave; l interpretazione del quadro economico generale e l analisi della rischiosità del credito, diventano essenziali per il successo. ENGLISH FOR BANKING & FINANCE Un corso intensivo di English for Banking and Finance tenuto da docenti madrelingua organizzato dividendo l aula in gruppi in funzione del livello iniziale di conoscenza. Una specifica sessione sarà dedicata alla stesura del curriculum e alla simulazione di colloqui di lavoro in inglese LABORATORIO DI INFORMATICA Excel e Access finalizzati alla finanza (30 ore) LABORATORIO MANAGERIALE Accanto allo sviluppo delle competenze tecniche, il percorso formativo prevede alcuni seminari finalizzati all acquisizione delle competenze manageriali. Le tematiche affrontate saranno: > Public speaking > Teambuilding e gestione del gruppo > Come affrontare un colloquio di selezione 17

18 LO STAGE: UNA PREZIOSA OPPORTUNITÀ DI TRAINING ON THE JOB ORIENTA MENTO Nel corso dei mesi d aula e attraverso colloqui individuali con lo staff, ciascun partecipante viene supportato nell individuazione delle proprie capacità e opportunità di carriera. L attività di orientamento serve infatti anche a supportare i partecipanti nell affrontare con maturità e consapevolezza i colloqui di placement. A tal fine sono previsti specifici momenti di simulazione di colloqui di lavoro con il supporto dei docenti della Scuola. Coordinatore didattico e Tutor affiancano il partecipante anche durante il periodo di stage. TRAINING ON THE JOB Lo stage è un importante valore aggiunto del Master in quanto permette di passare alla complessità del mondo del lavoro con solidi strumenti professionali. Rappresenta quindi non solo un importante opportunità di continuare la propria formazione con una significativa esperienza di training-on-the-job, ma anche un accesso privilegiato al mondo del lavoro grazie al network di contatti di primario livello del 24 ORE. La Business School pone, infatti, da sempre particolare attenzione alle relazioni con le più importanti aziende e società italiane e internazionali. Lo stage si conclude con una relazione tecnica sul lavoro svolto presentata dal partecipante nella Cerimonia di Consegna dei Diplomi. ALCUNE DELLE STRUTTURE CHE HANNO OSPITATO IN STAGE E INSERITO AL PROPRIO INTERNO I PARTECIPANTI ALLE PASSATE EDIZIONI > Ab One Investment > Abax Bank > ACB Group > Accenture > Accuracy > Akros Alternative Investments Sgr > Allen & Overy > Allianz Ras > Atmos S.p.A. > Aureo Gestioni SGR > B&I Consulting > Banca Akros > Banca Caboto > Banca della Rete > Banca della Svizzera Italiana > Banca delle Marche > Banca Generali > Banca Popolare del Materano > Banca Reale > Banca Sella > Bancaperta > Banco di Sicilia > Barclays Bank plc > BNL - Gruppo BNP Paribas > Camozzi & Bonissoni > Capgemini > Capitalia > Cassa Rurale di Trento > Centro Sim > Consulaudit > Credito Emiliano > Credito Valtellinese > Cross Border > Deutsche Bank > EFFE Gestioni SGR > Ernst & Young > Eurizon Investimenti SGR > Euromobiliare > Everis > Fineco > Fortis Bank > Gruppo Kairos > Integrated Financial Products > Interbanca > Intesa Sanpaolo > Intesa Vita > Invest Banca > IR TOP Comunicazione Finanziaria > Istituto Centrale Banche Popolari > KPMG > KStudioAssociato > La Centrale & Partners > MACFIN Management Consultants > Mc Gestioni > Mediosim > Meliorbanca > Milano Assicurazioni > Monte Paschi Asset Management Sgr > Natixis Lease SA > On Line SIM > Piazza Affari Sim > Prometeia > PriceWaterhouseCoopers > Reuters > San Paolo IMI > Sara Assicurazioni > SIA - SSB > Société Générale Corporate and Investment Banking > Telecom Italia Finance > UBM - Unicredit Banca Mobiliare > Unicredit Banca di Roma > Unipol > Zenith sgr 18

19 ACADEMY COMITATO SCIENTIFICO Giovanni Barbara Avvocato Partner KStudio Associato Studio Associato di consulenza legale e tributaria Docente Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano Roberto Colaninno Presidente Gruppo CAI e Piaggio Paolo Fumagalli Presidente Intesa Vita Marco Liera Caporedattore - Responsabile Plus Il Sole 24 ORE Alessandro Plateroti Vice Direttore Il Sole 24 ORE Livia Pomodoro Presidente Tribunale di Milano Carlo Salvatori Amministratore Delegato Gruppo Unipol COORDINATORE SCIENTIFICO Giovanni Barbara Avvocato Partner KStudio Associato Studio Associato di consulenza legale e tributaria Docente Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano COORDINATORI DEI MODULI DI STUDIO Emerico Amari Partner MacFin Management Consultants Regional Director PRMIA Claudio Izzo Partner B&I Consulting Raimondo Marcialis Direttore Generale MCGestioni Francesco Paglianisi Analista indipendente Claudio Stefani Vice Direttore Imprese Banca Popolare di Milano I DOCENTI Flavio Altissimo Direttore Team Building Italia Emerico Amari Partner MacFin Management Consultants Regional Director PRMIA Alessandro Aymone Planning & Control Head Barclays Bank plc Giovanni Barbara Avvocato Partner KStudio Associato Studio Associato di consulenza legale e tributaria Docente Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano Stefano Silvio Bellini Sales & Marketing Director AIG Life Fabrizio Bencini Dottore Commercialista Partner Kon Maurizio Beretta Direttore Area Crediti Italease Factorit 19

20 Stefano Bestetti Director Hedge RMVST SGR Vito Bogini Partner EquityFactory Ivan Bonsignore Country Manager Italia & Greece JFC Group Antonio Bucci Responsabile Budget e Pianificazione Gruppo Banca Generali Eugenio Calini Vice Direttore Generale Unicredit Factoring Paolo Capelli Portfolio manager Akros Alternative Milano Francesco Cartolano Avvocato Dewey & LeBoeuf Ernesto Ciorra Consulente Managing Partner Ars et Inventio Strategy and Business Consulting Giovanni Crocè Responsabile Comunicazione Corporate Crédit Agricole Maurizio De Martino Membro del Consiglio Direttivo Xciti Banca Finnat Funds Advisory & Distribution Vittorio de Pedys Affiliate Professor ECSP-EAP European School of Management Università di Torino Marco Di Giacinto Risk Manager MCGestioni Gianluca Di Martino Senior manager PricewaterhouseCoopers Emanuele Facile Partner Financial Innovations Anna Maria Faienza Avvocato Associate Partner KStudio Associato Studio Associato di consulenza legale e tributaria Antonio Falò Partner M.C.S. Multi Communication Service Francesco Ferragina Partner Kon Vincenzo Ferragina Partner Kon Guidalberto Gagliardi Partner Equity Factory Gabriele Gai Consulente Aziendale SimulSoft Fabio Giardina Responsabile Canali Diretti BPU Noel Gibson Docente di Business English Federico Guerreri Director Ernst & Young Financial Business Advisor Marzio Gussago Responsabile Consulenza Istituzionali MCGestioni Claudio Izzo Partner B&I Consulting Anna Lambiase Amministratore Delegato IR Top Marco Lazzaro Senior Manager Advisory Price Waterhouse Coopers Corporate Finance Giovanni Matteo Ferro Luzzi Responsabile Finanza strutturata Interbanca 20

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI ALBERTO AGAZZI GENERALI IMMOBILIARE ITALIA Alberto Agazzi è nato a Milano il 18/06/1977 ed laureato in Ingegneria Edile presso il Politecnico

Dettagli

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Nicola Romito Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Esperienza Presidente at Power Capital aprile 2013 - Presente (1 anno 4 mesi) * Consulenza per gli investimenti, gestione di portafoglio

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014 Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano Agosto 2014 Banca Generali in pillole Banca Generali è uno degli assetgathererdi maggior successo e in grande crescita nel mercato italiano, con oltre

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

Corso di Alta Formazione in Finanza Quantitativa

Corso di Alta Formazione in Finanza Quantitativa Corso di Alta Formazione in Finanza Quantitativa 2 a EDIZIONE MILANO NOVEMBRE 2011 - MAGGIO 2012 In collaborazione con Corso di Alta Formazione in Finanza Quantitativa NOVEMBRE 2011 - MAGGIO 2012 orso

Dettagli

Master Universitario di I livello

Master Universitario di I livello Master Universitario di I livello In Obiettivi e sbocchi professionali: Il nostro obiettivo è quello di fornire ai partecipanti, gli strumenti adatti per gestire con efficacia progetti nel settore delle

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

PROJECT MANAGEMENT CORSO DI PREPARAZIONE ALLA CERTIFICAZIONE PMP

PROJECT MANAGEMENT CORSO DI PREPARAZIONE ALLA CERTIFICAZIONE PMP www.formazione.ilsole24ore.com PROJECT MANAGEMENT CORSO DI PREPARAZIONE ALLA CERTIFICAZIONE PMP ROMA, DAL 19 NOVEMBRE 2012-1 a edizione MASTER DI SPECIALIZZAZIONE In collaborazione con: PER PROFESSIONISTI

Dettagli

IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT

IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT I MINIBOND: nuovi canali di finanziamento alle imprese a supporto della crescita e dello sviluppo 15Luglio 2015 IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT Dr. Gabriele Cappellini Amministratore Delegato Fondo Italiano

Dettagli

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Art. 1 - Attivazione Master di II livello L Istituto di MANAGEMENT ha attivato presso la Scuola Superiore Sant Anna di Pisa, ai sensi dell art. 3 dello

Dettagli

Master 2009. Executive Master PMI e Competitività. Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese

Master 2009. Executive Master PMI e Competitività. Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese Master 2009 Executive Master PMI e Competitività Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese Master Universitario di primo livello, III edizione Marzo 2009

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

AIM Italia. Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani

AIM Italia. Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani AIM Italia Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani Perché AIM Italia I mercati di Borsa Italiana AIM Italia si aggiunge all offerta di mercati regolamentati di Borsa Italiana MTA MTF 3 Perché

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

Caratteristiche del Fondo

Caratteristiche del Fondo Caratteristiche del Fondo EQUI MEDITERRANEO FUND e un fondo costituito sotto forma di SICAV SIF ed è un comparto dedicato della piattaforma EQUI SICAV - SIF, una Società a capitale Variabile Lussemburghese

Dettagli

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & 2013 GENNAIO-MARZO 9 CORSI: MARKETING STRATEGY BRANDING & VIRAL-DNA CONTENT STRATEGY DESIGN & USABILITY WEB MARKETING CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT SOCIAL

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management

MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management Il Master universitario di 1 livello Banking and Financial Services Management è nato dall accordo tra la Scuola di Amministrazione Aziendale

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Lezione di Corporate e Investment Banking Università degli Studi di Roma Tre Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Massimo Caratelli, febbraio 2006 ma.caratelli@uniroma3.it

Dettagli

7 a edizione MILANO, dal 20 NOVEMBRE 2014 8 mesi / 3 gg. al mese / in aula & distance learning

7 a edizione MILANO, dal 20 NOVEMBRE 2014 8 mesi / 3 gg. al mese / in aula & distance learning www.formazione.ilsole24ore.com/bs Executive24 - Master part-time Finance for Executive: Corporate Finance & Banking 7 a edizione MILANO, dal 20 NOVEMBRE 2014 8 mesi / 3 gg. al mese / in aula & distance

Dettagli

Formazione Su Misura

Formazione Su Misura Formazione Su Misura Contattateci per un incontro di presentazione inviando una mail a formazione@assoservizi.it o telefonando ai nostri uffici: Servizi alle Imprese 0258370-644.605 Chi siamo Assoservizi

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

MTA. Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni

MTA. Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni MTA Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni L accesso ai mercati dei capitali ha permesso a Campari di percorrere una strategia di successo per l espansione e lo sviluppo del proprio

Dettagli

Facciamo emergere i vostri valori.

Facciamo emergere i vostri valori. Facciamo emergere i vostri valori. www.arnerbank.ch BANCA ARNER SA Piazza Manzoni 8 6901 Lugano Switzerland P. +41 (0)91 912 62 22 F. +41 (0)91 912 61 20 www.arnerbank.ch Indice Banca: gli obiettivi Clienti:

Dettagli

Presentazione societaria

Presentazione societaria Eurizon Capital Eurizon Capital Presentazione societaria Eurizon Capital e il Gruppo Intesa Sanpaolo Banca dei Territori Asset Management Corporate & Investment Banking Banche Estere 1/12 Eurizon Capital

Dettagli

MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS

MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS Eidos Communication Via G. Savonarola, 31 00195 Roma T. 06. 45.55.54.52. F. 06. 45.55.55.44. E. info@eidos.co.it W. www.eidos.co.it INFORMAZIONI

Dettagli

Fabio Ciarapica Director PRAXI ALLIANCE Ltd

Fabio Ciarapica Director PRAXI ALLIANCE Ltd Workshop Career Management: essere protagonisti della propria storia professionale Torino, 27 febbraio 2013 L evoluzione del mercato del lavoro L evoluzione del ruolo del CFO e le competenze del futuro

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali 1 Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali CRISTIANA D AGOSTINI Milano, 17 maggio 2012 Il Gruppo Generali nel mondo 2 Oltre 60 paesi nel mondo in 5 continenti 65

Dettagli

Garnell Garnell Garnell

Garnell Garnell Garnell Il veliero Garnell è un grande esempio di capacità di uscire dagli schemi, saper valutare il cambio di rotta per arrivare serenamente a destinazione, anche nei contesti più turbolenti Il 14 agosto 1919

Dettagli

PREMIO LE FONTI - CEO SUMMIT & AWARDS 2015: TRA I VINCITORI BNP PARIBAS IP, GENERALI, INTESA SANPAOLO, VERSACE E RAI

PREMIO LE FONTI - CEO SUMMIT & AWARDS 2015: TRA I VINCITORI BNP PARIBAS IP, GENERALI, INTESA SANPAOLO, VERSACE E RAI Rassegna Stampa PREMIO LE FONTI - CEO SUMMIT & AWARDS 2015: TRA I VINCITORI BNP PARIBAS IP, GENERALI, INTESA SANPAOLO, VERSACE E RAI 12 Giugno 2015 Scritto da: Redazione Grande successo per la prima serata

Dettagli

STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI

STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI 1 INTRODUZIONE Il Consiglio di Amministrazione di Kairos Julius Baer Sim (di seguito la KJBSIM ) ha approvato il presente documento al fine di formalizzare

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 SALES & MARKETING Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Con esame ufficiale di certificazione ITIL V3 Foundation INTRODUZIONE Un numero crescente di organizzazioni appartenenti ai più diversi settori produttivi

Dettagli

Job Master con Stage DIREZIONE RISORSE UMANE

Job Master con Stage DIREZIONE RISORSE UMANE Quality Evolution Consulting Formazione Manageriale Job Master con Stage DIREZIONE RISORSE UMANE 7 edizione Firenze 23 maggio 2015 Firenze 120 ore al sabato 23 maggio 2015 31 ottobre 2015 Agenzia Formativa

Dettagli

Il master è in collaborazione con

Il master è in collaborazione con Il Master in Turismo Sostenibile e Responsabile - Imprenditorialità e Management ideato dal Centro Studi CTS, giunto alla XII edizione, in collaborazione con Scuola di Comunicazione IULM e AITR - Associazione

Dettagli

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M REAL ESTATE GRUPPORIGAMONTI.COM 2 Rigamonti Real Estate La scelta giusta è l inizio di un buon risultato Rigamonti Founders Rigamonti REAL ESTATE Società consolidata nel mercato immobiliare, con più di

Dettagli

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità Armundia Group è un azienda specializzata nella progettazione e fornitura di soluzioni software e consulenza specialistica per i settori dell ICT bancario, finanziario ed assicurativo. Presente in Italia

Dettagli

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia NetworkNetwor erpreneurship Enterpreneu Network L Enterpreneurship Passion Leadership Istituzione indipendente per la formazione

Dettagli

www.unicreditprivate.it 800.710.710

www.unicreditprivate.it 800.710.710 www.unicreditprivate.it 800.710.710 Portfolio Life TM è la nuova soluzione finanziario-assicurativa Unit Linked a vita intera, realizzata da CreditRas Vita S.p.A. in esclusiva per UniCredit Private Banking.

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

Programma. Massimo Scolari, General Secretary, ASCOSIM and Member of Consultative Working Group - Investor Protection and Intermediaries, ESMA

Programma. Massimo Scolari, General Secretary, ASCOSIM and Member of Consultative Working Group - Investor Protection and Intermediaries, ESMA Programma 08:30 Registrazione e caffè di benvenuto 08:50 Osservazioni preliminari del presidente: Mauro Cesa, Technical Editor, RISK 09:10 DISCORSO DI APERTURA: Valutazione delle problematiche nazionali

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali

Dettagli

I laureati magistrali in Scienze Statistiche

I laureati magistrali in Scienze Statistiche http://www.safs.unifi.it I laureati magistrali in Scienze Statistiche I nostri testimonial Nota: la Laurea Magistrale in Statistica, Scienze Attuariali e Finanziarie è stata attivata nell a.a. 2012/2013

Dettagli

Master in Fundraising e Project Management

Master in Fundraising e Project Management Master in Fundraising e Project Management Il Master in Fundraising e Project Management, in collaborazione con l Università degli Studi di Roma Tor Vergata, è volto a formare esperti di raccolta fondi

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30

Iniziativa : Sessione di Studio a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30 Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)...

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... INDICE 0. Profilo Sintetico... 2 I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... 3 II. Titoli scientifici o di progettazione (ultimi 5 anni)... 4 III. Titoli di formazione post- laurea... 6 IV.

Dettagli

11/11. Anthilia Capital Partners SGR. Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia. Maggio 2011.

11/11. Anthilia Capital Partners SGR. Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia. Maggio 2011. 11/11 Anthilia Capital Partners SGR Maggio 2011 Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia Eugenio Namor Anthilia Capital Partners Lugano Fund Forum 22 novembre 2011 Industria

Dettagli

Sfide strategiche nell Asset Management

Sfide strategiche nell Asset Management Financial Services Banking Sfide strategiche nell Asset Management Enrico Trevisan, Alberto Laratta 1 Introduzione L'attuale crisi finanziaria (ed economica) ha significativamente inciso sui profitti dell'industria

Dettagli

Modelli organizzativi dei General Partner nel Private Equity

Modelli organizzativi dei General Partner nel Private Equity Con il patrocinio di: Modelli organizzativi dei General Partner nel Private Equity O.M.Baione, V.Conca, V. Riccardi 5 luglio 2012 Sponsor: Tipologia d indagine Interviste dirette e questionari inviati

Dettagli

Evoluzione Risk Management in Intesa

Evoluzione Risk Management in Intesa RISCHIO DI CREDITO IN BANCA INTESA Marco Bee, Mauro Senati NEWFIN - FITD Rating interni e controllo del rischio di credito Milano, 31 Marzo 2004 Evoluzione Risk Management in Intesa 1994: focus iniziale

Dettagli

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Art. 1 ATTIVAZIONE L Università degli Studi Niccolò Cusano Telematica Roma attiva il Master di

Dettagli

Nuova finanza per la green industry

Nuova finanza per la green industry Nuova finanza per la green industry Green Investor Day / Milano, 9 maggio 2013 Barriere di contesto a una nuova stagione di crescita OSTACOLI PER LO SVILUPPO INDUSTRIALE Fine degli incentivi e dello sviluppo

Dettagli

Perché AIM Italia? (1/2)

Perché AIM Italia? (1/2) AIM Italia Perché AIM Italia? (1/2) AIM Italia si ispira ad un esperienza di successo già presente sul mercato londinese Numero di società quotate su AIM: 1,597 Di cui internazionali: 329 Quotazioni su

Dettagli

Programma. Massimo Scolari, General Secretary, ASCOSIM and Member of Consultative Working Group - Investor Protection and Intermediaries, ESMA

Programma. Massimo Scolari, General Secretary, ASCOSIM and Member of Consultative Working Group - Investor Protection and Intermediaries, ESMA Programma 08:30 Registrazione e caffè di benvenuto 08:50 Osservazioni preliminari del presidente: Mauro Cesa, Technical Editor, RISK 09:10 DISCORSO DI APERTURA: Valutazione delle problematiche nazionali

Dettagli

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL MANAGER DI IMPRESE DI RECUPERO CREDITI

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL MANAGER DI IMPRESE DI RECUPERO CREDITI Viale di Val Fiorita, 90-00144 Roma Tel. 065915373 - Fax: 065915374 E-mail: corsi@cepas.it Sito internet: www.cepas.eu sigla: SH66 Pag. 1 di 7 SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

Comunicato Stampa. Methorios Capital S.p.A.

Comunicato Stampa. Methorios Capital S.p.A. Comunicato Stampa Methorios Capital S.p.A. Approvata la Relazione Semestrale Consolidata al 30 giugno 2013 Acquistato un ulteriore 16,2% del capitale di Astrim S.p.A. Costituzione della controllata Methorios

Dettagli

1 0 MASTER PUBLIC UTILITIES & ENERGY MILANO, DAL 30 OTTOBRE 2015 12 weekend non consecu vi MASTER PART TIME MODULARE CON POSSIBILITÀ DI STAGE

1 0 MASTER PUBLIC UTILITIES & ENERGY MILANO, DAL 30 OTTOBRE 2015 12 weekend non consecu vi MASTER PART TIME MODULARE CON POSSIBILITÀ DI STAGE BUILD YOUR CAREER MASTER PART TIME 1 0 MASTER PUBLIC UTILITIES & ENERGY MILANO, DAL 30 OTTOBRE 2015 12 weekend non consecu vi MASTER PART TIME MODULARE CON POSSIBILITÀ DI STAGE Organizzazione, affidamento

Dettagli

24 ORE EDUCATION ON LINE

24 ORE EDUCATION ON LINE www.masteronline.ilsole24ore.com 24 ORE EDUCATION ON LINE I NUOVI MASTER ON LINE CON DIPLOMA DEL SOLE 24 ORE 90% DI FORMAZIONE ON LINE PIÙ ESAMI IN PRESENZA CORSI ON LINE VIDEO LEZIONI INTERATTIVE CON

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

SCUOLA NAZIONALE DEL BROKER MARITTIMO

SCUOLA NAZIONALE DEL BROKER MARITTIMO SCUOLA NAZIONALE DEL BROKER MARITTIMO Presentazione del corso Istituzionale Il broker marittimo: la figura professionale Lo Shipbroker, in italiano mediatore marittimo, è colui che media fra il proprietario

Dettagli

GAM. I nostri servizi di società di gestione

GAM. I nostri servizi di società di gestione GAM I nostri servizi di società di gestione Una partnership con GAM assicura i seguenti vantaggi: Forniamo sostanza e servizi di società di gestione in Lussemburgo Offriamo servizi di alta qualità abbinati

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

SALARY SURVEY 2015. Banking & Insurance. Specialists in banking & insurance recruitment www.michaelpage.it. Banking & Insurance

SALARY SURVEY 2015. Banking & Insurance. Specialists in banking & insurance recruitment www.michaelpage.it. Banking & Insurance SALARY SURVEY 2015 Banking & Insurance Banking & Insurance Specialists in banking & insurance recruitment www.michaelpage.it Banking & Insurance Salary Survey 2015 Gentili clienti, abbiamo il piacere di

Dettagli

Università degli Studi di Napoli Parthenope

Università degli Studi di Napoli Parthenope Università degli Studi di Napoli Parthenope Pos. A.G Decreto n.211 IL RETTORE Visto il D.M. 270/04; Visto Visto Vista Preso atto Vista Attesa Visto il Regolamento dei corsi di perfezionamento, di aggiornamento

Dettagli

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI Organizzato da Impact Hub Rovereto in collaborazione con TrentunoTre con la supervisione scientifica di ISIPM SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling settembre dicembre

Dettagli

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI DIGITAL MAGICS APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO DEL 2013 E IL PIANO INDUSTRIALE 2014-2018

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI DIGITAL MAGICS APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO DEL 2013 E IL PIANO INDUSTRIALE 2014-2018 IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI DIGITAL MAGICS APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO DEL 2013 E IL PIANO INDUSTRIALE 2014-2018 Nel 2013 ingresso in 11 startup, di cui 6 startup innovative, una cessione, una

Dettagli

Presentazione Istituzionale Ottobre 2012

Presentazione Istituzionale Ottobre 2012 Società e Servizi di IR Presentazione Istituzionale Ottobre 2012 Noi Siamo una società indipendente di consulenza specializzata in Investor Relations e Comunicazione d Impresa. Siamo una giovane realtà,

Dettagli

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche I.a. Presentazione del Corso di Studio Denominazione del Corso di Studio Denominazione

Dettagli

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock Costruirsi una rendita I principi d investimento di BlackRock I p r i n c i p i d i n v e s t i m e n t o d i B l a c k R o c k Ottenere una rendita è stato raramente tanto difficile quanto ai giorni nostri.

Dettagli

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA IL MIO PASSATO LE MIE ESPERIENZE COSA VOLEVO FARE DA GRANDE COME SONO IO? I MIEI DIFETTI LE MIE RELAZIONI LE MIE PASSIONI I SOGNI NEL CASSETTO IL MIO CANE IL MIO GATTO Comincio

Dettagli

Banca Popolare di Spoleto S.p.A. Transmission Policy

Banca Popolare di Spoleto S.p.A. Transmission Policy Banca Popolare di Spoleto S.p.A. Transmission Policy 1. INTRODUZIONE Il presente documento definisce e formalizza le modalità ed i criteri adottati da Banca Popolare di Spoleto S.p.A. (di seguito, la Banca

Dettagli

CISITA. Executive TOOLS PARMA IMPRESE. sviluppo risorse per l azienda STRUMENTI AVANZATI PER LO SVILUPPO MANAGERIALE 17 OTTOBRE 28 NOVEMBRE 2014

CISITA. Executive TOOLS PARMA IMPRESE. sviluppo risorse per l azienda STRUMENTI AVANZATI PER LO SVILUPPO MANAGERIALE 17 OTTOBRE 28 NOVEMBRE 2014 sviluppo risorse per l azienda CISITA PARMA IMPRESE Executive TOOLS STRUMENTI AVANZATI PER LO SVILUPPO MANAGERIALE 17 OTTOBRE 28 NOVEMBRE 2014 IN COLLABORAZIONE CON Executive TOOLS Executive Tools - Strumenti

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI

MANIFESTO DEGLI STUDI UFFICIO ALTA FORMAZIONE ED ESAMI DI STATO MANIFESTO DEGLI STUDI MASTER DI II LIVELLO con modalità didattica multimediale, integrata e a distanza MANAGEMENT E DIRIGENZA NELLA SCUOLA (istituito ai sensi

Dettagli

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE Management Risorse Umane MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE La formazione di eccellenza al servizio dei Manager PRESENTAZIONE Il Master Triennale di Formazione Manageriale è un percorso di sviluppo

Dettagli

Real Consultant Srl Company Profile

Real Consultant Srl Company Profile Ooooo Real Consultant Srl Company Profile a company Regulated by RICS (The Royal Institution of Chartered Surveyors) Aprile, 2013 Indice REAL CONSULTANT - COMPANY PROFILE REAL CONSULTANT IL NOSTRO PROFILO

Dettagli

AGGIORNAMENTO ON LINE LA LIQUIDAZIONE DEI DANNI ALLA PERSONA

AGGIORNAMENTO ON LINE LA LIQUIDAZIONE DEI DANNI ALLA PERSONA AGGIORNAMENTO ON LINE LA LIQUIDAZIONE DEI DANNI ALLA PERSONA 24 ottobre 2013 WEB CONFERENCE LEZIONE LIVE IN VIDEOCONFERENZA PROGRAMMA La partecipazione è valevole ai fini IVASS per l aggiornamento professionale

Dettagli

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica Il Rettore Decreto n. 122549 (1147) Anno _2012 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270

Dettagli

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Edizione 20141015 Pagina 1 di 16 INDICE 1 PREMESSE... 3 1.1 INTRODUZIONE... 3 1.2 CURA DELL'INTERESSE DEL CLIENTE... 3 1.2.1 Determinazione del

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Corso di Certificazione in Business Process Management Progetto Didattico 2015 con la supervisione scientifica del Dipartimento di Informatica Università degli Studi di Torino Responsabile scientifico

Dettagli

nel mondo delle professioni e della salute

nel mondo delle professioni e della salute Una Aggiornamento storia che e si formazione rinnova nel mondo delle professioni e della salute una rete di professionisti, la forza dell esperienza, l impegno nell educazione, tecnologie che comunicano.

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30 11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI Il settore della PA è tra le priorità dell agenda

Dettagli

STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI

STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI Il presente documento (di seguito Policy ) descrive le modalità con le quali vengono trattati gli ordini, aventi ad oggetto strumenti finanziari,

Dettagli

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Pagina 1 di 16 INDICE 1 PREMESSE... 3 1.1 INTRODUZIONE... 3 1.2 CURA DELL'INTERESSE DEL CLIENTE... 3 1.2.1 Determinazione del prezzo... 4 1.2.2

Dettagli