Software di base. Sistema di elaborazione: struttura gerarchica composta da elementi hardware e software.

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Software di base. Sistema di elaborazione: struttura gerarchica composta da elementi hardware e software."

Transcript

1 Software di base Sistema di elaborazione: struttura gerarchica composta da elementi hardware e software. SW applicativo SW di base HW HW: struttura fisica dell'elaboratore (memoria, CPU, periferiche, bus). SW applicativo: programmi per la soluzione di determinati problemi o il trattamento di particolari applicazioni (calcoli matematici, videoscrittura, foglio elettronico, gestione archivi, videogiochi, etc.)

2 Software di base SW di base: insieme di programmi che: -permettono la comunicazione tra le varie componenti dell'hw; -gestiscono le risorse HW in modo ottimale per servire le richieste dell'utente (o di più utenti). -consentono al calcolatore di eseguire programmi scritti in linguaggi di programmazione ad alto livello, traducendo tali programmi in linguaggio macchina. Fanno parte del software di base, tra gli altri, i compilatori, gli interpreti, il linker, il sistema operativo.

3 Sistema operativo (SO): insieme di programmi che gestiscono le risorse di un calcolatore in modo da consentire agli utenti un uso agevole ed efficiente del calcolatore stesso. Il SO: strato software che nasconde all'utente la complessità dell' hardware. Grazie al SO, l'utente non "vede" la macchina reale non deve preoccuparsi dei problemi di gestione dei dispositivi hardware. L'utente interagisce con una macchina virtuale.

4 La macchina virtuale è più facile da programmare: i programmi utente utilizzano risorse virtuali e non devono occuparsi della gestione delle risorse reali (gestite dal SO). La macchina virtuale è l'immagine della macchina reale che il S.O. offre all'utente. Essa è -più estesa, cioè ha più risorse -più facile da usare della macchina reale. La macchina virtuale è in grado di offrire all'utente dei servizi dietro invio di apposite richieste. (funzione di interfaccia verso l'utente)

5 Le richieste al SO possono essere formulate: -direttamente dall'utente (modalità interattiva), tramite comandi di Sistema. -indirettamente, dai programmi utente, tramite istruzioni particolari (Chiamate di Sistema) che vengono tradotte in chiamate ai programmi del SO. Funzione di interfaccia utente del sistema operativo: fornire all'utente un dato insieme di servizi richiamabili mediante comandi o chiamate di sistema.

6 Se la richiesta dell'utente è inviata tramite comandi(modalità interattiva) occorre un interprete di comandi. Interprete di comandi (shell): programma che riceve i comandi direttamente impartiti dall'utente, li interpreta e li traduce in chiamate ai programmi di sistema opportuni. Ogni sistema operativo ha la sua shell (eventualmente anche più d'una). Una parte del SO è sempre residente in memoria, pronta ad esaudire le richieste dell'utente o dei programmi utente.

7 Es. di servizio: esecuzione di un programma applicativo memorizzato sul disco rigido. Il SO si occupa di: -leggere il programma dal disco e caricarlo in memoria centrale; -comandare l'esecuzione del programma; - riprendere il controllo del sistema di elaborazione ad esecuzione terminata. Altri esempi: stampa di un documento, trasferimento di documenti da un dispositivo periferico ad un altro, etc.

8 Il SO è un insieme di programmi che consentono: -la visione astratta delle risorse da parte degli utenti(macchina virtuale) -facilità d'uso del sistema di elaborazione; -la gestione corretta ed efficiente delle risorse. Corretta: le modalità di uso della risorsa sono programmate dal SO. Efficiente: le richieste d'uso della risorsa vengono esaudite nel minor tempo possibile. Sul SO si appoggiano gli altri componenti del software di base (compilatori,interpreti,editor,utilità) e i programmi applicativi.

9 gestione bancaria prenotazioni aeree compilatori interprete dei comandi hardware videogiochi editori programmi applicativi programmi di sistema hardware Interprete dei comandi, compilatori, etc.: software di sistema, incluso nei programmi di utilità, che non fa parte del sistema operativo, ma normalmente viene fornito con esso.

10 Architettura interna di un Modello gerarchico "a buccia di cipolla" basato sul concetto di livelli di Macchina Virtuale. Ogni modulo (strato) di SO: -gestisce una specifica risorsa del sistema di elaborazione -utilizza le funzioni realizzate dai livelli sottostanti -offre ai livelli superiori una M.V. più potente della M.V. sottostante. Ogni strato fornisce dei meccanismi logici di accesso alle risorse del sistema gestite che ne rendono facile l'uso, ne mascherano i limiti sono indipendenti dalla loro realizzazione fisica.

11 Struttura a livelli hw nucleo gestore della memoria e delle periferiche gestore della memoria di massa (File System) Interprete dei comandi (shell) Ogni strato virtualizza la risorsa gestita. Interprete dei comandi: interfaccia tra SO ed utenti (o programmi utente). In passato: interfaccia a comandi testuali. Più recentemente: Graphical User Interface (GUI), più user-friendly.

12 Nucleo (kernel): insieme di programmi che colloquiano direttamente con l'hardware e si occupano dell'esecuzione dei programmi utente e di sistema. Nucleo: gestisce processi ed eventi esterni generati dalle periferiche (interruzioni). Processo: programma in esecuzione. Un processo include: -il programma eseguibile -i dati -altre informazioni sul processo (es. contenuto dei registri della CPU e delle celle di memoria) necessarie alla sua esecuzione (contesto). Un processo viene creato mandando in esecuzione un programma

13 Nei sistemi monoprocessore esiste una sola CPU Se c'è una sola CPU, in ogni istante solo un processo sarà in esecuzione, ossia avrà assegnata la CPU. In questo caso il SO simula la esecuzione parallela(contemporanea ed indipendente) di più processi stabilendo dei turni di utilizzo della CPU secondo opportune politiche di assegnazione della CPU. Il nucleo simula il parallelismo tra processi. Parallelismo effettivo: se ci sono più CPU (sistemi multiprocessore).

14 Interruzioni: segnali inviati al S.O. che notificano un evento che il S.O. dovrà gestire. -interruzioni interne: generate da un processo che richiede l'effettuazione di un'operazione che non può eseguire direttamente (es. lettura/scrittura su una periferica) o da un errore software in un programma che ne impedisce la continuazione; -interruzioni esterne: provocate da eventi particolari come la terminazione di un'operazione di lettura da disco; -interruzioni per errore: segnalano l'occorrenza di un guasto hardware.

15 Al verificarsi di un'interruzione, il nucleo del SO: -interrompe il processo P in esecuzione; -ne salva il contesto in una determinata zona di memoria; -esegue il programma di gestione dell interruzione, che si troverà in un punto determinato della memoria centrale; -stabilisce quale sia il processo da mandare in esecuzione e ne ripristina il contesto. Context switch: cambiamento di contesto Ripristinare il contesto copiare nei registri della CPU il contenuto dell'area di memoria che contiene la descrizione del contesto del processo al momento della sua sospensione.

16 La macchina virtuale simulata dal nucleo differisce dalla macchina base perché: -possiede tante unità centrali quanti sono i processi da eseguire; -non possiede meccanismi di interruzione. Il nucleo fornisce agli strati superiori la visione di un insieme di CPU virtuali ciascuna dedicata ad un processo attivo.

17 Il gestore delle periferiche (gdp) fornisce agli utenti di un sistema di elaborazione: -la visione di un insieme di periferiche astratte; -la visione di un sistema in cui ogni processo dispone di periferiche dedicate. Astratte: l'utente per leggere o scrivere dati utilizza delle primitive (comandi) di alto livello che sono indipendenti dalle caratteristiche fisiche delle periferiche. Dedicate: i conflitti derivanti dalla condivisione di una periferica reale tra più processi vengono gestiti dal gdp in modo trasparente ai vari processi.

18 Il File system offre all'utente -comandi ad alto livello per l'accesso ai file che rendono trasparenti all'utente le operazioni per l'allocazione e l'accesso alla memoria di massa; - la possibilità di definire dei diritti di accesso ai file sia per proteggere sia per condividere file tra utenti diversi.

19 Prof. Lucia Lo Bello, Note di Lezione, Corso di Fondamenti di Informatica per Elettrici, Classificazione Sistemi uniprogrammati: in ogni istante in memoria centrale, oltre al SO, risiede al più un programma utente. (es. DOS) Sistema multiprogrammato: in ogni istante in memoria centrale, oltre al SO, possono risiedere più 9 0 TDı ˇı ( )Tjı /ltre it(wns 95, U

20 Soluzioni per passare dall'esecuzione un programma a quella di un altro: Sistema uniprogrammato: si deve -scaricare il programma residente in memoria -caricarne un altro dalla memoria di massa -mandare in esecuzione Pb. Oneroso in termini di tempo (tempi di accesso al disco) Sistema multiprogrammato: poiché sono già presenti in memoria più programmi, la commutazione da uno ad un altro è più efficiente. Pb. Il SO è più complesso perche' deve gestire la concorrenza tra processi nell'uso delle risorse del sistema (CPU, memoria, etc..) Processi concorrenti: competono per l uso delle risorse. Processi cooperanti: cooperano alla risoluzione di un problema.

21 Processi: possono essere associati sia a programmi di sistema che a programmi utente. Differenza nella modalità di funzionamento. Programmi di sistema: eseguono in modo supervisore, modalità privilegiata senza alcuna restrizione sulle operazioni consentite. Programmi utente: eseguono in modo utente, con diverse restrizioni sulle operazioni permesse.

22 Modalità di funzionamento tra processi: -in foreground:processo abilitato all interazione con l utente tramite i dispositivi di I/O (video e tastiera); -in background: processo attivo ma temporaneamente non in grado di interagire direttamente con l utente. Molti dei processi interni al SO sono attivati automaticamente nella fase di avvio e inizializzazione (boot) del sistema e poi vengono eseguiti in background. Tra essi i processi demoni (demon): restano in attesa che un certo evento li metta in esecuzione (es. lo spooler di stampa, il demon della posta elettronica)

23 Programmi: entità statiche. Processi: entità dinamiche che evolvono attraversando stati. Diagramma a stati di un processo accodamento ai processi pronti processi pronti selezione processo termine quanto di tempo processo in esecuzione completamento processo completamento operazione di I/O processi in attesa richiesta operazione di I/O

24 Un processo viene creato mandando in esecuzione un programma. Ogni processo può trovarsi in uno dei seguenti stati: -in esecuzione(running)con la CPU a sua disposizione per l esecuzione; -pronto(ready to run): pronto per l esecuzione, in attesa che la CPU possa eseguirlo. Coda di processi pronti (ready queue). -in attesa(waiting): non ancora pronto per l esecuzione, attende un evento esterno (I/O). Il nucleo maschera al processo la privazione ed il riassegnamento del processore tramite salvataggio e ripristino del contesto.

25 Per aumentare il parallelismo virtuale occorre evitare che un processo monopolizzi la CPU o che la impegni per troppo tempo. Sistemi a partizione di tempo (time-sharing): ad ogni processo è assegnato un quanto di tempo, ossia un intervallo massimo di utilizzo della CPU. Esaurito il suo quanto, il nucleo del SO toglie la CPU al processo il processo passa dallo stato running allo stato ready to run. La durata del quanto è critica per l efficienza del sistema. Quanto breve: il tempo necessario alla commutazione tra i processi diventa non più trascurabile rispetto alla durata del quanto di esecuzione Quanto lungo: si perde in paallelismo, tendendo alla sequenzializzazione.

26

I SISTEMI OPERATIVI. Insieme di programmi che implementano funzioni essenziali per l uso di un sistema elaboratore.

I SISTEMI OPERATIVI. Insieme di programmi che implementano funzioni essenziali per l uso di un sistema elaboratore. I SISTEMI OPERATIVI Insieme di programmi che implementano funzioni essenziali per l uso di un sistema elaboratore. Le funzioni di un S.O. non sono definibili in modo esaustivo e puntuale così come non

Dettagli

Capitolo 6 Le infrastrutture SoftWare

Capitolo 6 Le infrastrutture SoftWare Capitolo 6 Le infrastrutture SoftWare Funzioni del sistema operativo Rendere utilizzabili le risorse fisiche presenti nel sistema informatico: garantire la correttezza e la precisione nell elaborazione

Dettagli

interoperabilità fra dispositivi forniti da diversi produttori; superare i problemi legati alla limitazione del numero di risorse.

interoperabilità fra dispositivi forniti da diversi produttori; superare i problemi legati alla limitazione del numero di risorse. Capitolo 7 Le infrastrutture SoftWare Funzioni del sistema operativo Rendere utilizzabili le risorse fisiche presenti nel sistema informatico: correttezza e precision; anywhere, anytime; affidabilità,

Dettagli

Informatica Generale 06 - Introduzione ai Sistemi Operativi

Informatica Generale 06 - Introduzione ai Sistemi Operativi Informatica Generale 06 - Introduzione ai Sistemi Operativi Cosa vedremo: Funzionalità dei sistemi operativi Bootstrap Stato utente e stato supervisore Componenti di un Sistema Operativo Cos è un sistema

Dettagli

Informatica Generale 07 - Sistemi Operativi:Gestione dei processi

Informatica Generale 07 - Sistemi Operativi:Gestione dei processi Informatica Generale 07 - Sistemi Operativi:Gestione dei processi Cosa vedremo: Esecuzione di un programma Concetto di processo Interruzioni Sistemi monotasking e multitasking Time-sharing Tabella dei

Dettagli

Il Sistema Operativo. Informatica Sistema Operativo 1

Il Sistema Operativo. Informatica Sistema Operativo 1 Il Sistema Operativo Informatica Sistema Operativo 1 O.S.:.: un intermediario SW Applicativo Sistema Operativo HW Informatica Sistema Operativo 2 O.S. vs applicativi Applicativi accesso a un insieme ridotto

Dettagli

Sistemi Operativi: Concetti Introduttivi

Sistemi Operativi: Concetti Introduttivi Sistemi Operativi: Concetti Introduttivi 1.1 Principali funzioni di un Sistema Operativo 1.2 Cenni Storici 1.3 Classificazione dei Sistemi Operativi 1.4 Struttura dei Sistemi Operativi 1.5 Processi e gestione

Dettagli

Il Sistema Operativo

Il Sistema Operativo Il Sistema Operativo Il sistema operativo Con il termine sistema operativo si intende l insieme di programmi e librerie che opera direttamente sulla macchina fisica mascherandone le caratteristiche specifiche

Dettagli

Sistemi Operativi. Lez. 0: Introduzione ai sistemi operativi

Sistemi Operativi. Lez. 0: Introduzione ai sistemi operativi Sistemi Operativi Lez. 0: Introduzione ai sistemi operativi Cos è un firmware? firmware è un programma integrato direttamente in un componente elettronico. Il termine deriva dall'unione di "firm" (azienda)

Dettagli

Il sistema operativo

Il sistema operativo Il sistema operativo Ingegneria Meccanica e dei Materiali Università degli Studi di Brescia Prof. Massimiliano Giacomin IL CALCOLATORE visto fin qui MEMORIA CENTRALE BIOS (carica il programma da disco)

Dettagli

Il sistema operativo. Sistema Operativo

Il sistema operativo. Sistema Operativo Sistemi operativi Il sistema operativo Sistema Operativo HW Il sistema operativo SW Applicativo Sistema Operativo HW SW = Sistema Operativo + SW applicativo Il sistema operativo il sistema operativo fornisce

Dettagli

Bootstrap. Bootstrap. Shutdown. Struttura di un SO. Elementi principali di un SO:

Bootstrap. Bootstrap. Shutdown. Struttura di un SO. Elementi principali di un SO: Bootstrap Bootstrap All accensione di un calcolatore vengono attivati programmi di diagnostica scritti nella ROM (Read Only Memory) che verificano l assenza di guasti Poi viene attivato il programma di

Dettagli

Sistemi Operativi (prima parte) Appunti di TPI Elaborati dal prof. Ing. Mario Catalano Per la classe 3 Einf.

Sistemi Operativi (prima parte) Appunti di TPI Elaborati dal prof. Ing. Mario Catalano Per la classe 3 Einf. Sistemi Operativi (prima parte) Appunti di TPI Elaborati dal prof. Ing. Mario Catalano Per la classe 3 Einf. Il Sistema Operativo (O.S. Operating System) è un insieme di programmi che governa e controlla

Dettagli

TEORIA DEI SISTEMI OPERATIVI. Sistemi monoprogrammatie multiprogrammati

TEORIA DEI SISTEMI OPERATIVI. Sistemi monoprogrammatie multiprogrammati TEORIA DEI SISTEMI OPERATIVI Sistemi monoprogrammatie multiprogrammati 1 STRUTTURA DEL SISTEMA OPERATIVO UTENTE La struttura di un sistema operativo è di tipo gerarchico: i programmi che lo compongono

Dettagli

L hardware da solo non è sufficiente per il funzionamento dell elaboratore È necessario introdurre il software:

L hardware da solo non è sufficiente per il funzionamento dell elaboratore È necessario introdurre il software: Il Software L hardware da solo non è sufficiente per il funzionamento dell elaboratore È necessario introdurre il software: un insieme di programmi che permettono di trasformare un insieme di circuiti

Dettagli

Capitolo 6 Le infrastrutture SoftWare

Capitolo 6 Le infrastrutture SoftWare Capitolo 6 Le infrastrutture SoftWare Cos'è un sistema operativo?(software di base) Definizione: Un sistema operativo è un programma che controlla l'esecuzione di programmi applicativi e agisce come interfaccia

Dettagli

Sistemi Operativi. La gestione delle risorse

Sistemi Operativi. La gestione delle risorse Sistemi Operativi La gestione delle risorse Introduzione Il sistema operativo ha il compito di fornire la gestione dell hardware ai programmi dell utente. Utente utilizza i programmi applicativi Programmi

Dettagli

Il software di sistema

Il software di sistema Il software di sistema Il software in un calcolatore è organizzato in due parti distinte: Il Software di Sistema o Sistema Operativo, che comprende una serie di programmi atti a gestire le risorse fisiche

Dettagli

Lezione 5: Software. Firmware Sistema Operativo. Laboratorio di Informatica

Lezione 5: Software. Firmware Sistema Operativo. Laboratorio di Informatica Lezione 5: Software Firmware Sistema Operativo Architettura del calcolatore La prima decomposizione di un calcolatore è relativa a due macro-componenti: Hardware Software 2 Architettura del Calcolatore

Dettagli

Il Sistema Operativo fa parte del software di base; e` costituito da un insieme di programmi che interagiscono e cooperano per:

Il Sistema Operativo fa parte del software di base; e` costituito da un insieme di programmi che interagiscono e cooperano per: Il Sistema Operativo Il Sistema Operativo fa parte del software di base; e` costituito da un insieme di programmi che interagiscono e cooperano per: gestire efficientemente l'elaboratore e le sue periferiche,

Dettagli

Sistema Operativo. (hardware e software) della della macchina

Sistema Operativo. (hardware e software) della della macchina Sistema Operativo Senza Sistema Operativo (SO) un computer è solo un macchinario inutile... Il SO rende possibile la gestione, elaborazione e immagazinamento dell informazione. Il Il SO SO è il il software

Dettagli

Sistemi Operativi. A.M. Fanelli Architettura dei Sistemi a. a Livello di Sistema Operativo. Livello di Linguaggi Applicativi

Sistemi Operativi. A.M. Fanelli Architettura dei Sistemi a. a Livello di Sistema Operativo. Livello di Linguaggi Applicativi Sistemi Operativi A.M. Fanelli Architettura dei Sistemi a. a. 2008-09 1 Livello di Sistema Operativo Livello di Linguaggi Applicativi Livello di Linguaggio Assembly Livello di Sistema Operativo Livello

Dettagli

I sistemi operativi. Prof. Daniele Contarino

I sistemi operativi. Prof. Daniele Contarino I sistemi operativi Prof. Daniele Contarino Indice dei contenuti Introduzione Classificazione e struttura dei S.O. Graphics User Interface (GUI) Il filesystem Windows 7 & Ubuntu Il copyright Domanda di

Dettagli

Architettura dei calcolatori e Software di sistema

Architettura dei calcolatori e Software di sistema Università degli Studi di Palermo Dipartimento di Ingegneria Chimica, Gestionale, Informatica, Meccanica Lezioni di Informatica di Base per la Facoltà di Lettere e Filosofia Anno Accademico 2012/20103

Dettagli

Università di Roma Tor Vergata Corso di Laurea triennale in Informatica Sistemi operativi e reti A.A Pietro Frasca.

Università di Roma Tor Vergata Corso di Laurea triennale in Informatica Sistemi operativi e reti A.A Pietro Frasca. Università di Roma Tor Vergata Corso di Laurea triennale in Informatica Sistemi operativi e reti A.A. 2016-17 Pietro Frasca Lezione 5 Martedì 25-10-2016 Definizione di processo Esiste una distinzione concettuale

Dettagli

Fondamenti di Informatica T. Il Software

Fondamenti di Informatica T. Il Software Il Software TECNOLOGIA DIGITALE CPU, memoria centrale e dispositivi sono realizzati con tecnologia elettronica digitale. Dati ed operazioni vengono codificati a partire da due valori distinti di grandezze

Dettagli

I sistemi operativi (prima parte) Agostino Lorenzi I sistemi operativi - Atlas

I sistemi operativi (prima parte) Agostino Lorenzi I sistemi operativi - Atlas I sistemi operativi (prima parte) Le esigenze dell informatica moderna Computer facili da usare Gestione di grandi archivi di dati Esecuzione di più programmi sulla stessa macchina Collegamento in rete

Dettagli

Prof. Rossella Cancelliere

Prof. Rossella Cancelliere Laboratorio di Informatica e Statistica Chimica Industriale a.a 2004/05 Prof. Rossella Cancelliere Dip. Informatica Univ.Torino C.so Svizzera 185,Torino email:cancelli@di.unito.it tel: 011/670 67 77 Obiettivi

Dettagli

Funzioni di un Calcolatore

Funzioni di un Calcolatore Funzioni di un Calcolatore elaborazione dei dati memorizzazione dei dati trasferimento dei dati controllo flessibilità nel calcolo modularità nell architettura scalabilità dei componenti standardizzazione

Dettagli

INFORMATICA. L informatica comprende:

INFORMATICA. L informatica comprende: Varie definizioni: INFORMATICA Scienza degli elaboratori elettronici (Computer Science) Scienza dell informazione Definizione proposta: Scienza della rappresentazione e dell elaborazione dell informazione

Dettagli

Il supporto al sistema operativo

Il supporto al sistema operativo Politecnico di Milano Il supporto al sistema operativo Prof. Mariagiovanna Sami sami@elet.polimi.it 2007- Obiettivi e Funzioni Perché introdurre il sistema operativo? Convenienza Rende più facile usare

Dettagli

Struttura Logica del S.O:

Struttura Logica del S.O: Avvertenza Quanto segue NON è un libro, ma è una copia dei lucidi usati a lezione che NON sostituisce i libri di testo adottati e consigliati per l insegnamento di Informatica Generale. Questa copia è

Dettagli

Il Software programmabili programma algoritmo

Il Software programmabili programma algoritmo Il Software La proprietà fondamentale dei calcolatori e` quella di essere programmabili cioè in grado di svolgere compiti diversi a seconda delle istruzioni fornite dall utente mediante un programma, ossia

Dettagli

Il software: Istruzioni per il computer

Il software: Istruzioni per il computer Il software: Istruzioni per il computer Software applicativo aiuta a svolgere operazioni utili in vari campi programmi di videoscrittura, fogli elettronici, videogiochi Software di sistema permette l utilizzo

Dettagli

Sistema Operativo. 06 novembre Sistema Operativo (SO): punto di vista funzionale

Sistema Operativo. 06 novembre Sistema Operativo (SO): punto di vista funzionale Sistema Operativo 06 novembre 2006 Sistema Operativo (SO): punto di vista funzionale Componente sw: insieme di programmi che cooperano per Gestire in modo efficace ed efficiente l elaboratore e le sue

Dettagli

Sistemi Di Elaborazione Dell informazione

Sistemi Di Elaborazione Dell informazione Sistemi Di Elaborazione Dell informazione Dott. Antonio Calanducci Lezione II: Software Corso di Laurea in Scienze della Comunicazione Anno accademico 2009/2010 Tipi di software Software di sistema (o

Dettagli

Modulo 3. Software. Corso di Sistemi di elaborazione delle informazioni -Autore: Ing. Maurizio Patanè

Modulo 3. Software. Corso di Sistemi di elaborazione delle informazioni -Autore: Ing. Maurizio Patanè Modulo 3 Software Cosa è il software E l insieme di programmi che consente al computer di funzionare e di svolgere le funzioni richieste dall utente. Esistono fondamentalmente due tipologie di software:

Dettagli

Capitolo 6 Le infrastrutture SoftWare

Capitolo 6 Le infrastrutture SoftWare Capitolo 6 Le infrastrutture SoftWare Funzioni del sistema operativo Rendere utilizzabili le risorse fisiche presenti nel sistema informatico: garantire la correttezza e la precisione nell elaborazione

Dettagli

Sistema operativo & file system 1

Sistema operativo & file system 1 Il software (sw) Software di sistema e file system Lezione 1b L esecuzione di programmi è lo scopo di un elaboratore I programmi sono algoritmi codificati in un particolare linguaggio di programmazione

Dettagli

2) Sistemi operativi. Lab. Calc. AA 2006/07

2) Sistemi operativi. Lab. Calc. AA 2006/07 2) Sistemi operativi Introduzione Il sistema operativo è un programma dedicato alla gestione del calcolatore. All'accensione di un calcolatore viene eseguito un programma di base memorizzato su una memoria

Dettagli

Fondamenti di Informatica Laurea in Ingegneria Civile e Ingegneria per l ambiente e il territorio

Fondamenti di Informatica Laurea in Ingegneria Civile e Ingegneria per l ambiente e il territorio Dipartimento di Ingegneria dell Informazione Università degli Studi di Parma Fondamenti di Informatica Laurea in Ingegneria Civile e Ingegneria per l ambiente e il territorio Il software di base Software

Dettagli

SISTEMI OPERATIVI. Nucleo di un SO. Il Nucleo. Il nucleo di un SO Gestione delle interruzioni Sincronizzazione tra processi Dispatcher. 06.

SISTEMI OPERATIVI. Nucleo di un SO. Il Nucleo. Il nucleo di un SO Gestione delle interruzioni Sincronizzazione tra processi Dispatcher. 06. SISTEMI OPERATIVI 06.a Il Nucleo Nucleo di un SO Il nucleo di un SO Gestione delle interruzioni Sincronizzazione tra processi Dispatcher 1 Architettura di base dei SO Due le strutture di riferimento: a

Dettagli

Sistema operativo. Utente. Il S.O. mostra offre all utente un ambiente di lavoro che nascondendo la complessità della macchina fisica (hardware). S.O.

Sistema operativo. Utente. Il S.O. mostra offre all utente un ambiente di lavoro che nascondendo la complessità della macchina fisica (hardware). S.O. Sistema operativo Il S.O. (sistema operativo) è un insieme di programmi che: gestisce le risorse hardware (CPU, RAM, memoria di massa, periferiche) e software (programmi applicativi) in modo ottimizzato

Dettagli

Sistema operativo. Interazione con il SO

Sistema operativo. Interazione con il SO Sistema operativo Il sistema operativo (SO) è un insieme complesso di programmi che, in modo coordinato, controlla le risorse del sistema e i processi che usano queste risorse. Per evidenziare le funzionalità

Dettagli

Sistema Operativo (Software di base)

Sistema Operativo (Software di base) Il Software Il software del PC Il computer ha grandi potenzialità ma non può funzionare senza il software. Il software essenziale per fare funzionare il PC può essere diviso nelle seguenti componenti:

Dettagli

Sistema operativo: Gestione dei processi

Sistema operativo: Gestione dei processi Dipartimento di Elettronica ed Informazione Politecnico di Milano Informatica e CAD (c.i.) - ICA Prof. Pierluigi Plebani A.A. 2009/2010 Sistema operativo: Gestione dei processi La presente dispensa e da

Dettagli

I THREAD O PROCESSI LEGGERI

I THREAD O PROCESSI LEGGERI I THREAD O PROCESSI Processi (pesanti): LEGGERI entità autonome con poche risorse condivise (si prestano poco alla scrittura di applicazioni fortemente cooperanti) Ogni processo può essere visto come Immagine

Dettagli

Corso di Informatica

Corso di Informatica Corso di Informatica Modulo T1 3-Equipaggiamento di un SO 1 Prerequisiti Hardware e software Uso pratico elementare di un sistema operativo Struttura a strati del SO 2 1 Introduzione In questa Unità vogliamo

Dettagli

LA GESTIONE DELLA I/O

LA GESTIONE DELLA I/O LA GESTIONE DELLA I/O Il S.O. È l interfaccia tra l hardware e i programmi che effettuano richieste di I/O Sottosistema di I/O strutturato in moduli chiamati DRIVER uno per ogni dispositivo I Driver rendono

Dettagli

CLASSIFICAZIONE DEI SISTEMI OPERATIVI (in ordine cronologico)

CLASSIFICAZIONE DEI SISTEMI OPERATIVI (in ordine cronologico) CLASSIFICAZIONE DEI SISTEMI OPERATIVI (in ordine cronologico) - Dedicati Quelli dei primi sistemi operativi. La macchina viene utilizzata da un utente per volta che può eseguire un solo programma per volta.

Dettagli

Elementi di Informatica e Programmazione

Elementi di Informatica e Programmazione Elementi di Informatica e Programmazione Il Sistema Operativo Cos è un Sistema Operativo? Per capirlo, immaginiamo inizialmente che non ci sia: HARDWARE (periferiche, memoria, CPU) Applicazioni Docente:

Dettagli

Laboratorio di Calcolatori 1 Corso di Laurea in Fisica A.A. 2006/2007

Laboratorio di Calcolatori 1 Corso di Laurea in Fisica A.A. 2006/2007 Laboratorio di Calcolatori 1 Corso di Laurea in Fisica A.A. 2006/2007 Dott.Davide Di Ruscio Dipartimento di Informatica Università degli Studi di L Aquila Lezione del 05/02/07 Nota Questi lucidi sono tratti

Dettagli

I Processi. Il Concetto di Processo

I Processi. Il Concetto di Processo I Processi Il Concetto di Processo Il processo è un programma in esecuzione È l unità di esecuzione all interno del SO Solitamente, l esecuzione di un processo è sequenziale (le istruzioni vengono eseguite

Dettagli

Personal Computer: introduzione

Personal Computer: introduzione I.I.S. Benvenuto Cellini Corso di formazione tecnica Personal Computer: introduzione Prof. Alessandro Pinto v.2009 Architettura di Von Neumann Unità centrale di elaborazione Input Unità aritmetico-logica

Dettagli

Ogni computer ha un sistema operativo necessario per eseguire gli altri programmi Il sistema operativo, fra l altro, è responsabile di

Ogni computer ha un sistema operativo necessario per eseguire gli altri programmi Il sistema operativo, fra l altro, è responsabile di Sistemi operativi Sistema Operativo Ogni computer ha un sistema operativo necessario per eseguire gli altri programmi Il sistema operativo, fra l altro, è responsabile di riconoscere i comandi di input

Dettagli

Parte II. Introduzione ai sistemi operativi e WindowsX. Parte II 1

Parte II. Introduzione ai sistemi operativi e WindowsX. Parte II 1 Parte II Introduzione ai sistemi operativi e WindowsX Parte II 1 tutto è un programma Insieme di istruzioni che il calcolatore deve eseguire Programma Input Calcolatore Output Parte II 2 Come comunicare

Dettagli

SISTEMI OPERATIVI. Fig. 1

SISTEMI OPERATIVI. Fig. 1 1 SISTEMI OPERATIVI Dopo avere introdotto i principali elementi che costituiscono la struttura fisica del calcolatore (hardware), esaminiamo il software, ovvero tutto l insieme di procedure (costituite

Dettagli

Capitolo 6 Le infrastrutture SoftWare

Capitolo 6 Le infrastrutture SoftWare Capitolo 6 Le infrastrutture SoftWare Cos'è un sistema operativo?(software di base) Definizione: Un sistema operativo è un programma che controlla l'esecuzione di programmi applicativi e agisce come interfaccia

Dettagli

Il Sistema Operativo

Il Sistema Operativo Università degli Studi di Palermo Dipartimento di Ingegneria Informatica Elaborazione di Immagini e Suoni / Riconoscimento e Visioni Artificiali 12 c.f.u. Anno Accademico 2008/2009 Docente: ing. Salvatore

Dettagli

Il software: cenni sul sistema operativo

Il software: cenni sul sistema operativo Il software: cenni sul sistema operativo Carla Guerrini Calcolo Numerico e Programmazione 1 Il software Carla Guerrini Calcolo Numerico e Programmazione 2 IL sistema operativo (I) Il sistema operativo

Dettagli

IL SOFTWARE DI SISTEMA

IL SOFTWARE DI SISTEMA Software (sw) L esecuzione di programmi è lo scopo di un elaboratore L insieme dei programmi che un elaboratore può eseguire rappresenta il software in dotazione all elaboratore IL SOFTWARE DI SISTEMA

Dettagli

AXO - Architettura dei Calcolatori e Sistema Operativo. organizzazione strutturata dei calcolatori

AXO - Architettura dei Calcolatori e Sistema Operativo. organizzazione strutturata dei calcolatori AXO - Architettura dei Calcolatori e Sistema Operativo organizzazione strutturata dei calcolatori I livelli I calcolatori sono progettati come una serie di livelli ognuno dei quali si basa sui livelli

Dettagli

Sistemi Operativi ed interazione con HW e CAD

Sistemi Operativi ed interazione con HW e CAD Sistemi Operativi ed interazione con HW e CAD Corsi di Informatica Grafica Prof. Manuel Roveri Indice Il Sistema Operativo Software di sistema e applicativo Architettura di un sistema operativo Classificazione

Dettagli

Traduzione e interpretazione

Traduzione e interpretazione Traduzione e interpretazione Parte dei lucidi sono stati gentilmente forniti dal Prof. Salza VII.1 Linguaggi di programmazione Linguaggi ad alto livello Maggiore espressività Maggiore produttività Migliore

Dettagli

Università degli Studi di Ferrara

Università degli Studi di Ferrara Università degli Studi di Ferrara Corso di Laurea in Matematica - A.A. 2016-2017 Programmazione Lezione 2 Sistemi Operativi Docente: Nelle puntate precedenti... L informatica moderna nasce nel corso della

Dettagli

Introduzione al Sistema Operativo MS-Windows ed all Uso dell IDE DEV-C++

Introduzione al Sistema Operativo MS-Windows ed all Uso dell IDE DEV-C++ Microsoft Windows e Dev-C++ Introduzione al Sistema Operativo MS-Windows ed all Uso dell IDE DEV-C++ Le Esercitazioni in Laboratorio Laboratorio ELAB1: Edificio Viale Europa 2 PIANO, Scala 1 (n. 44 posti)

Dettagli

Informatica Generale Andrea Corradini Gestione della memoria, File System e periferiche

Informatica Generale Andrea Corradini Gestione della memoria, File System e periferiche Informatica Generale Andrea Corradini 09 - Gestione della memoria, File System e periferiche Quali sono le parti di un SO? lato utente servizi richiesti dagli utenti S I S T E M A Interfaccia grafica (desktop)

Dettagli

Facoltà di Ingegneria - Università degli studi di Catania. Corso di Laurea in Ingegneria Civile. Sistemi Operativi. Fondamenti di Informatica

Facoltà di Ingegneria - Università degli studi di Catania. Corso di Laurea in Ingegneria Civile. Sistemi Operativi. Fondamenti di Informatica Facoltà di Ingegneria - Università degli studi di Catania Corso di Laurea in Ingegneria Civile Sistemi Operativi Fondamenti di Informatica Giovanni Morana Software Il software è un insieme strutturato

Dettagli

Sistema operativo (SO)

Sistema operativo (SO) Diagramma a cipolla Sistema operativo (SO) Il calcolatore elabora informazioni codificate in sequenza di bit I dispositivi si interfacciano con il calcolatore tramite complessi protocolli di comunicazione

Dettagli

Lezione 16. Il Software di base

Lezione 16. Il Software di base Lezione 16 Software di base Il Software di base Con il termine software di base si intende l insieme dei programmai che consentono ad un utente di eseguire operazioni base come costruire e mandare in esecuzione

Dettagli

I Sistemi Operativi. Prof.ssa Antonella Serra

I Sistemi Operativi. Prof.ssa Antonella Serra I Sistemi Operativi Prof.ssa Antonella Serra Il Software di Base Il software di base comprende l insieme dei programmi predisposti per un uso efficace ed efficiente del computer. Il sistema operativo è

Dettagli

Sistema Operativo. Alma Mater Studiorum Università di Bologna - Fondamenti di Informatica T (a-k)

Sistema Operativo. Alma Mater Studiorum Università di Bologna - Fondamenti di Informatica T (a-k) Sistema Operativo programmi di sistema controllano e regolano il comportamento del calcolatore SOFTWARE SO programmi applicativi risolvono i più disparati problemi degli utenti Definizione di sistema operativo

Dettagli

Sistema Operativo Compilatore. Maurizio Palesi

Sistema Operativo Compilatore. Maurizio Palesi Sistema Operativo Compilatore Maurizio Palesi 1 Il Sistema Operativo Sistema operativo: strato di interfaccia fra l utente e l hardware che permette di: Superare problemi legati alle limitazioni delle

Dettagli

I Processi nel Sistema Operativo Unix. Gerarchie di processi Unix. Stati di un processo Unix. Stati di un processo Unix.

I Processi nel Sistema Operativo Unix. Gerarchie di processi Unix. Stati di un processo Unix. Stati di un processo Unix. I Processi nel Sistema Operativo Unix Processi Unix Unix è un sistema operativo multiprogrammato a divisione di tempo: l unità di computazione è il processo. Caratteristiche del processo Unix: processo

Dettagli

Ogni PC, per iniziare a lavorare, ha bisogno di un sistema operativo. Infatti questo è il primo programma che viene eseguito e che permette

Ogni PC, per iniziare a lavorare, ha bisogno di un sistema operativo. Infatti questo è il primo programma che viene eseguito e che permette Ogni PC, per iniziare a lavorare, ha bisogno di un sistema operativo. Infatti questo è il primo programma che viene eseguito e che permette all'utente e ai programmi di gestire i dispositivi e le periferiche

Dettagli

Componenti di un sistema operativo

Componenti di un sistema operativo Componenti di un sistema operativo Dipartimento di Informatica Università di Verona, Italy Componenti di un S.O. Gestione dei processi Gestione della memoria primaria Gestione della memoria secondaria

Dettagli

Livelli del sottosistema di I/O

Livelli del sottosistema di I/O Input/Output 1 Livelli del sottosistema di I/O Software di I/O di livello utente Software di sistema indipendente dal dispositivo Driver dei dispositivi Gestori delle interruzioni Hardware Modo utente

Dettagli

MODULO 1: INTRODUZIONE

MODULO 1: INTRODUZIONE I SISTEMI OPERATIVI MODULO 1: INTRODUZIONE prof. ing. Damiano Magni ITI E. Breda Sesto S. G. - gennaio 2005 1.1 Introduzione Che cos è un Sistema Operativo? Sistemi batch semplici Sistemi batch multiprogrammati

Dettagli

Input/Output. Livelli del sottosistema di I/O

Input/Output. Livelli del sottosistema di I/O Input/Output 1 Livelli del sottosistema di I/O Software di I/O di livello utente Software di sistema indipendente dal Di Driver dei didispositivi itii Gestori delle interruzioni Hardware utente kernel

Dettagli

Università degli Studi di Cassino

Università degli Studi di Cassino Corso di Gestione eccezioni nel MIPS Interruzioni Anno Accademico 2004/2005 Francesco Tortorella Modi di esecuzione user / kernel Due modi di esecuzione: User kernel Per ognuno dei due modi di esecuzione

Dettagli

Organizzazione di un SO monolitico

Organizzazione di un SO monolitico Organizzazione di un SO monolitico Applicazioni Interprete di comandi (shell) Interfaccia grafica (desktop) Gestore del Gestore delle processore / Gestore della periferiche/ Scheduler(s) memoria dispositivi

Dettagli

Note sui sistemi operativi

Note sui sistemi operativi Note sui sistemi operativi 1 Hardware 2 Macchina nuda Il calcolatore di von Neumann possiede tutti i componenti HW necessari per risolvere problemi......tuttavia è una macchina nuda con cui sarebbe virtualmente

Dettagli

Capitolo 2: Strutture dei sistemi di calcolo

Capitolo 2: Strutture dei sistemi di calcolo Capitolo 2: Strutture dei sistemi di calcolo Funzionamento di un sistema di calcolo Struttura di I/O Struttura della memoria Gerarchia delle memorie Architetture di protezione Struttura delle reti di calcolatori

Dettagli

Sistemi di Elaborazione delle Informazioni 6 CFU. Il software di sistema

Sistemi di Elaborazione delle Informazioni 6 CFU. Il software di sistema Università degli Studi di Palermo Dipartimento di Ingegneria Chimica, Gestionale, Informatica, Meccanica Sistemi di Elaborazione delle Informazioni 6 CFU Anno Accademico 2015/2016 Docente: ing. Salvatore

Dettagli

Operazioni di I/O. Schema di collegamento fra dispositivi periferici e CPU

Operazioni di I/O. Schema di collegamento fra dispositivi periferici e CPU Operazioni di I/O 1 Schema di collegamento fra dispositivi periferici e CPU Memoria CPU buffer interfaccia Registro di controllo Registro Di stato Unità di controllo Dispositivo fisico 2 1 Unità di interfaccia

Dettagli

Informatica di Base

Informatica di Base Informatica di Base http://www.di.uniba.it/~laura/infbase/ Dip di Informatica Università degli studi di Bari Argomenti Software Software di sistema Software applicativo Sistema Operativo Driver per dispositivi

Dettagli

Modi di esecuzione user / kernel

Modi di esecuzione user / kernel Corso di Gestione eccezioni nel MIPS Interruzioni Anno Accademico 2006/2007 Francesco Tortorella Modi di esecuzione user / kernel Due modi di esecuzione: User kernel Per ognuno dei due modi di esecuzione

Dettagli

Che cos e l Informatica. Informatica generale. Caratteristiche fondamentali degli algoritmi. Esempi di algoritmi. Introduzione

Che cos e l Informatica. Informatica generale. Caratteristiche fondamentali degli algoritmi. Esempi di algoritmi. Introduzione Che cos e l Informatica Scienza dell elaborazione dell informazione Informatica generale non si riduce all utilizzo di strumenti (e.g. linguaggi di programmazione e basi di dati); si occupa del trattamento

Dettagli

Sistemi Operativi. Gianluca Della Vedova. Sistemi Operativi. Gianluca Della Vedova. Sistemi Operativi. Gianluca Della Vedova.

Sistemi Operativi. Gianluca Della Vedova. Sistemi Operativi. Gianluca Della Vedova. Sistemi Operativi. Gianluca Della Vedova. Programmi applicativi Un programma applicativo (o applicativo) è un eseguibile che può essere utilizzato dall utente e che ha funzionalità di alto livello (word processor, spreadsheet, DBMS) Univ. Milano-Bicocca

Dettagli

Introduzione al funzionamento di un calcolatore elettronico

Introduzione al funzionamento di un calcolatore elettronico 1 / 21 Introduzione al funzionamento di un calcolatore elettronico Natascia Piroso 23 settembre 2009 2 / 21 Sommario Che cos è un calcolatore? 1 Che cos è un calcolatore? Definizioni preliminari Il calcolatore

Dettagli

Sistemi Operativi. Lezione 3 Processi e Thread

Sistemi Operativi. Lezione 3 Processi e Thread Lezione 3 Processi e Thread Introduzione Sino ai sistemi batch la CPU di un sistema svolgeva un attività, la portava a termine e solo allora avviava un altra attività Con l avvento della multiprogrammazione

Dettagli

Il Concetto di Processo

Il Concetto di Processo I Processi Il Concetto di Processo Il processo è un programma in esecuzione È l unità di esecuzione all interno del SO Solitamente, l esecuzione l di un processo è sequenziale (le istruzioni vengono eseguite

Dettagli

Università di Roma Tor Vergata Corso di Laurea triennale in Informatica Sistemi operativi e reti A.A Pietro Frasca.

Università di Roma Tor Vergata Corso di Laurea triennale in Informatica Sistemi operativi e reti A.A Pietro Frasca. Università di Roma Tor Vergata Corso di Laurea triennale in Informatica Sistemi operativi e reti A.A. 205-6 Pietro Frasca Lezione 3 Martedì 7--205 Paginazione su richiesta Con la tecnica della paginazione

Dettagli

Il Sistema Operativo Ing. Agnese Pinto. Fondamenti di Informatica CDL in Ingegneria Meccanica- A.A

Il Sistema Operativo Ing. Agnese Pinto. Fondamenti di Informatica CDL in Ingegneria Meccanica- A.A Il Sistema Operativo Ing. Agnese Pinto CDL in Ingegneria Meccanica- A.A. 2011-12 Il sistema operativo(so) E uno strato software che opera direttamente sull hardware Isola gli utenti dai dettagli dell hardware

Dettagli

Architettura di un calcolatore

Architettura di un calcolatore Architettura di un calcolatore Processore: CPU Componente elettronico costituito da minuscole componenti di silicio, chiamate CHIP. Esegue le istruzioni implementate nel SW, tramite una serie di operazioni

Dettagli

C Modula-2. Linguaggi di alto livello LINGUAGGI DI ALTO LIVELLO. Evoluzione dei linguaggi COS È UN LINGUAGGIO? Barriera di astrazione

C Modula-2. Linguaggi di alto livello LINGUAGGI DI ALTO LIVELLO. Evoluzione dei linguaggi COS È UN LINGUAGGIO? Barriera di astrazione LINGUAGGI DI ALTO LIVELLO Linguaggi di alto livello Si basano su una macchina virtuale le cui mosse non sono quelle della macchina hardware 1 Smalltalk Java A OGGETTI Barriera di astrazione IMPERATIVI

Dettagli

Unità di apprendimento 6. Il software: dal linguaggio alla applicazione

Unità di apprendimento 6. Il software: dal linguaggio alla applicazione Unità di apprendimento 6 Il software: dal linguaggio alla applicazione Unità di apprendimento 6 Lezione 4 Le applicazioni dell informatica In questa lezione impareremo: i campi di utilizzo dell informatica

Dettagli

Elena Baralis 2007 Politecnico di Torino 1

Elena Baralis 2007 Politecnico di Torino 1 Introduzione Sistemi informativi 2 Introduzione Base di dati Modello dei dati Accesso ai dati Vantaggi e svantaggi dei DBMS 4 6 2007 Politecnico di Torino 1 7 8 9 10 Sistema informatico Nei sistemi informatici,

Dettagli

2. Nucleo del sistema operativo (la gestione dei processi)

2. Nucleo del sistema operativo (la gestione dei processi) Struttura interna del sistema operativo Linux 2. Nucleo del sistema operativo (la gestione dei processi) Architettura (struttura) del sistema operativo shell Programmi utente Modo utente Interfaccia delle

Dettagli

Informatica II Sistemi Operativi DIGIP - a.a. 2015/16

Informatica II Sistemi Operativi DIGIP - a.a. 2015/16 DIPARTIMENTO DI INFORMATICA Alberto Ceselli (alberto.ceselli@unimi.it) Informatica II Sistemi Operativi DIGIP - a.a. 2015/16 Sistemi Operativi (modulo di Informatica II) I processi Patrizia Scandurra Università

Dettagli