News. Il Migliore The Natural. Il Migliore The Natural. Passi nel futuro Stepping into the future. Crescere nel deserto Growing in the desert

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "News. Il Migliore The Natural. Il Migliore The Natural. Passi nel futuro Stepping into the future. Crescere nel deserto Growing in the desert"

Transcript

1 90 News Il Migliore The Natural.lab, nuovo Centro Ricerca & Innovazione Italcementi ha vinto il European GreenBuilding Award 2010, come miglior nuovo edificio d Italia per l efficienza energetica nella categoria Best New Building. L European GreenBuilding Award si inserisce nell ambito del GreenBuilding Program, progetto avviato nel 2004 dalla Commissione europea con lo scopo di stimolare l efficienza energetica e promuovere l integrazione delle energie rinnovabili negli edifici non-residenziali. Il nuovo Centro Ricerca Italcementi, progettato dall architetto americano Richard Meier, si sviluppa su uno spazio di mq, di cui mq adibiti esclusivamente ai laboratori, e ha l ambizione di rispondere ai requisiti, anche i più stringenti, in materia di risparmio energetico e di qualità innovativa della progettazione. Sono impiegate in modo significativo energie alternative e materiali sostenibili. I pannelli solari e quelli fotovoltaici che produrranno oltre kwh, per un risparmio complessivo di 12,7 tonnellate di combustibili fossili ogni anno ridurranno il consumo delle energie tradizionali e quindi l emissione di CO2 in atmosfera. Il Migliore The Natural Passi nel futuro Stepping into the future Crescere nel deserto Growing in the desert Telefoni bianchi White telephones A regola d Arte The rule of Art

2 In queste pagine, immagini del cantiere i.lab che ha accolto delegazioni del mondo istituzionale e industriale italiano ed europeo. In basso da sinistra, il ministro dell Ambiente Stefania Prestigiacomo, Antonio Tajani (vicepresidente della Commissione europea) con Emma Marcegaglia (presidente di Confindustria), Maurizio Sacconi (ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali), accompagnati in visita dal consigliere delegato Italcementi Carlo Pesenti. These pages, pictures of the i.lab building site hosting government and business representatives from Italy and Europe. Bottom from left, the Italian Environment Minister Stefania Prestigiacomo, Antonio Tajani (Vice-President of the European Commission) with Emma Marcegaglia (President of Confindustria), Maurizio Sacconi (Italian Minister of Labor, Health and Social Policies), accompanied by Italcementi CEO Carlo Pesenti. Un ulteriore contributo finalizzato a ridurre l emissione di CO2, sarà dato dall impianto geotermico che sfrutta il calore accumulato nel suolo e nel sottosuolo. Il premio assegnato a i.lab riconosce le ottime prestazioni energetiche di questo edificio, spiega Lorenzo Pagliano, direttore di eerg, il gruppo di ricerca presso il Dipartimento di Energia del Politecnico di Milano che rappresenta il punto di riferimento del GreenBuilding Program in Italia. Il Centro Ricerca Italcementi sarà in grado di ottenere un risparmio di energia fino al 60% rispetto al riferimento della normativa in vigore, grazie sia alle modalità di costruzione e ai materiali dell involucro, sia all utilizzo di fonti rinnovabili. Un altro aspetto molto interessante di i.lab è quello di essere un edificio low-energy e allo stesso tempo artistico, con caratteristiche architettoniche di alta qualità. Per il rivestimento di i.lab sarà impiegato TX Active, il cemento mangia-smog di Italcementi Group utilizzato per la prima volta proprio da Meier in occasione della realizzazione della Chiesa del Giubileo a Roma e oggi applicato su nuovi edifici e su numerose realizzazioni urbane per le sue riconosciute proprietà disinquinanti e autopulenti. La struttura, che ospiterà oltre un centinaio di dipendenti e ricercatori del Gruppo impegnati quotidianamente nello sviluppo di materiali da costruzione innovativi, sarà operativa nel i.lab, Italcementi s new Research & Innovation Center, has won the 2010 European GreenBuilding Award in the Best New Building category, as the most energy-efficient new building in Italy. The European GreenBuilding Award is part of the GreenBuilding Program, a project set up by the European Commission in 2004 to promote energy efficiency and implementation of renewable energy sources in non-residential buildings. Designed by American architect Richard Meier, the new Italcementi Research Center covers a surface area of 11,000 m2, including 7,500 m2 of laboratories, and aims to comply with the most stringent energy-saving requirements and innovative design principles. The building makes ample use of alternative energy and eco-sustainable materials. The installation of solar and photovoltaic panels, capable of generating more than 54,560 kwh a year, for a total annual saving of 12.7 metric tons of fossil fuels, will cut consumption of conventional energy and reduce CO2 emissions. A further reduction in CO2 emissions will come from the geothermal plant, which exploits heat stored in the soil and subsoil. The award given to i.lab recognizes the building s excellent energy performance, explained Lorenzo Pagliano, Director of the eerg research team at Milan Polytechnic s Energy Department, the cornerstone of the GreenBuilding Program in Italy. Italcementi s Research Center will be in a position to cut its energy consumption levels by up to 60 per cent with respect to the current statutory requirement, thanks to the construction methods and materials used for the building and to the use of renewable energy sources. Another very interesting aspect is that i.lab is a low-energy and, equally, an artistic building featuring high-quality architectural elements. i.lab will be coated with Italcementi Group s TX Active smog-eating cement, first used for the Jubilee Church in Rome, another Meier design, and today a material of choice for new buildings and countless urban projects on account of its proven depolluting and self-cleaning properties. The center will house more than a hundred Italcementi Group researchers and employees involved in the development of innovative construction materials. It will open in

3 Passi nel futuro Stepping into the future 92 ltre 50 tra banche, istituti di ricerca, società di brokeraggio Ohanno preso parte all Investor Event, tradizionale incontro di Italcementi Group con la comunità economico-finanziaria internazionale, tenutosi in Marocco l autunno scorso. La due giorni di lavoro ha anche offerto la possibilità a Ciments du Maroc, filiale marocchina del Gruppo, di presentare la nuova cementeria di Ait Baha che rappresenterà una delle strutture industriali più efficienti e sostenibili nel settore cementiero. Nell incantevole scenario di Agadir, il top management di Italcementi Group ha illustrato le linee guida dello sviluppo nel medio-lungo periodo, con particolare attenzione al ruolo sempre più importante dei prodotti innovativi. Nonostante le persistenti incertezze dell attuale congiuntura economica, il Gruppo ha confermato il proprio impegno da un lato a rafforzare la presenza nelle aree di copertura dei mercati emergenti e dall altro a incrementare l efficienza del proprio sistema produttivo nei paesi industrializzati. In base a queste linee industriali, stimando per i prossimi cinque anni un flusso di investimenti di circa 3 miliardi di euro e sulla base di un mantenimento del cash flow operativo in linea con quello del passato quinquennio, il Gruppo Italcementi si pone l obiettivo di riportare la propria profittabilità in linea con i significativi margini segnati nel periodo precedente la difficile crisi economica mondiale, grazie a una struttura industriale rafforzata e a un portafoglio paesi più solido ed equilibrato. Tra i prossimi passi del Gruppo, l avvio dei lavori per il revamping della cementeria di Devnya in Bulgaria, che grazie all introduzione delle Best Available Technologies, garantirà le migliori performances industriali e ambientali e positivi riflessi sui margini economici. La nuova cementeria di Devnya incrementerà la capacità produttiva annua di cemento a circa 3 milioni di tonnellate, risultando così tra i più rilevanti impianti del Gruppo. A fianco di questa operazione è stato annunciato un accordo in Cina, nella provincia dello Shaanxi dove già opera la filiale Fuping Cement, per l acquisto di una iniziale partecipazione di minoranza in Shifeng Cement, società che dispone di una moderna linea di produzione con una capacità di 2 milioni di tonnellate di cemento/anno. Nell area dei paesi industrializzati, uno dei prossimi passi di intervento riguarderà l Italia, dove sono in fase di definizione i processi autorizzativi riguardanti il revamping di impianti nel nord del paese. Nelle linee guida di sviluppo del Gruppo si conferma la forte attenzione alla gestione del cash flow e alle misure per il controllo del fabbisogno di capitale circolante in modo da garantire una posizione finanziaria sostenibile e coerente con gli standard di investment grade rating. In questo contesto, nel corso dell incontro con la comunità finanziaria, è stato annunciato che la controllata Italcementi Finance ha chiuso con un pool di 16 istituti bancari internazionali un accordo per la concessione di una linea di credito revolving di durata quinquennale per un totale di 920 milioni di euro. Questa operazione, che rifinanzia in anticipo linee disponibili in scadenza tra cui l analoga linea sindacata di Ciments Français (700 milioni di euro al 2012), rappresenta un nuovo e importante passo nel progetto di rafforzamento organizzativo della gestione finanziaria del Gruppo, dove Italcementi Finance opera come strumento centralizzato di tesoreria. L operazione ha permesso di allungare la vita media delle linee di backup non utilizzate dal sistema bancario da 2,5 a 4 anni, rafforzando quindi significativamente la solidità delle riserve di liquidità del Gruppo. Il club deal ha visto intervenire come bookrunners Bank of America Securities, BNP Paribas, Crédit Agricole CIB, Intesa Sanpaolo, Natixis, Société Générale CIB, The Royal Bank of Scotland e UniCredit Corporate Banking. Il tavolo dei relatori Italcementi. Da sinistra: Carlo Bianchini, direttore amministrazione e controllo; Carlo Pesenti, consigliere delegato; Giovanni Ferrario, direttore generale; Giovanni Maggiora, direttore finanza. From left at Italcementi speakers table: Carlo Bianchini, Administration and Control Director; Carlo Pesenti, Chief Executive Officer; Giovanni Ferrario, Chief Operating Officer; Giovanni Maggiora, Chief Financial Officer. R epresentatives from more than 50 banks, research institutes and brokerage firms attended the Italcementi Group Investor Event, the usual meeting with the international economic/financial community, held in Morocco last autumn. The two days of meetings were also an opportunity for Ciments du Maroc, the Group s Moroccan subsidiary, to present its new Ait Baha cement plant. The facility will be one of the cement industry s most efficient and eco-sustainable plants. In the beautiful setting of Agadir, Italcementi top management illustrated the Group s medium/long-term growth guidelines, where innovative products will play an increasingly important role. Despite the continuing uncertainties of the economic climate, the Group confirmed its commitment to expanding its position in emerging countries and boosting the efficiency of its production system in industrialized nations. Given this industrial focus, with estimated investment flows of approximately 3 billion euro for the next five years and assuming operating cash flow in line with the past five years, the Italcementi Group intends to realign profitability with the significant margins reported in the period prior to the difficult world economic crisis, thanks to a stronger industrial organization and a more solid, better balanced country portfolio. The Group s next steps will include the revamping of the Devnya cement plant in Bulgaria, where the introduction of Best Available Technologies will guarantee excellent industrial and environmental performance, with positive repercussions for economic margins. The new Devnya plant will raise its annual cement production capacity to approximately 3 million metric tons, becoming one of the Group s most important facilities. Italcementi also announced an agreement in China s Shaanxi province, where it already operates through the Fuping Cement subsidiary, to purchase an initial minority shareholding in the Shifeng Cement company, whose modern production line has an annual capacity of 2 million metric tons of cement. In the industrialized nations, one of the Group s next moves will be in Italy, where authorization procedures for the revamping of the north Italian cement plants are underway. The growth guidelines confirm the Group s close attention to cash flow management and measures to control the working capital requirement in order to guarantee a sustainable

4 financial position in line with the standards for an investment grade rating. In this connection, during the meeting with the financial community, Italcementi announced that the Italcementi Finance subsidiary had signed an agreement with a pool of 16 international banks granting a five-year revolving credit facility for a total amount of 920 million euro. This transaction, which provides early refinancing of expiring credit lines including the Ciments Français syndicated line of credit (700 million euro to 2012), is an important new step in plans to tighten the organization of Group financial management, with Italcementi Finance acting as a centralized treasury unit. The new financing agreement has lengthened the average term of the backup lines not used by the banking system from 2.5 years to 4 years, thereby considerably strengthening the solidity of the Group s liquidity reserves. The bookrunners in the club deal are Bank of America Securities, BNP Paribas, Crédit Agricole CIB, Intesa Sanpaolo, Natixis, Société Générale CIB, The Royal Bank of Scotland and UniCredit Corporate Banking. 93 Crescere nel deserto Growing in the desert L a nuova cementeria di Ait Baha in Marocco nasce con l obiettivo di rispondere a una domanda in forte crescita: negli ultimi anni, il consumo di cemento della regione di Agadir ha registrato un aumento significativo a fronte di una robusta politica di edilizia sociale e di interventi infrastrutturali di base accompagnati anche da un rilancio degli investimenti nel settore turistico. Questa tendenza positiva dei consumi porterà così dal livello attuale di 350 Kg/abitante al livello medio della maggior parte dei paesi del bacino del Mediterraneo tra i 500 e i 600 Kg/abitante. La cementeria di Agadir, avviata nel 1952 e unico impianto nel sud del Marocco, ha raggiunto la saturazione della propria capacità produttiva e, tenuto conto della nuova vocazione turistica della zona, Ciments du Maroc (Italcementi Group) ha scelto di incrementare la produzione trasferendola su un nuovo impianto e procedendo alla chiusura dell attuale. La messa in servizio della cementeria di Ait Baha, situata a 50 km da Agadir, è fissata per il Grazie ad un investimento di oltre 300 milioni di euro, la capacità produttiva annuale stimata sarà di 2,2 milioni di tonnellate di cemento con un sostanziale raddoppio rispetto a oggi. La dislocazione dell impianto risulta vantaggiosa anche per la sua vicinanza alle riserve locali di materie prime calcare e materiali silico-alluminosi in grado di assicurare forniture per oltre un centinaio di anni. Per adattare la rete stradale al traffico generato dall attività della cementeria, si interverrà significativamente sull attuale sistema viario. I materiali estratti dalla cava raggiungeranno la cementeria su nastro trasportatore, riducendo notevolmente il traffico veicolare tra l impianto e la cava. L escavazione sarà pressoché invisibile dalla strada e dalle aree circostanti. La profondità della formazione calcarea permetterà di minimizzare l estensione delle superfici scoperte, che non dovrebbe superare i 150 ettari dopo 50 anni di sfruttamento. Il progetto pone grande attenzione alla progettazione architettonica e all integrazione degli impianti nell ambiente circostante. La sfida consiste nell armonizzare il sito rispetto all ambiente naturale e culturale considerando i parametri climatici e le risorse energetiche locali. È stato avviato un massiccio programma di piantumazione lungo i confini dell impianto e la realizzazione di un area verde di 310 ettari. Massima attenzione è stata posta inoltre per assicurare l integrazione visiva della cementeria dai principali punti di osservazione a livello del terreno e aereo, tenuto anche conto della vicinanza dell impianto all aeroporto di Agadir Al Massira. Coerentemente con l impegno di Italcementi Group a garantire un ridotto impatto ambientale, l attuazione di un processo produttivo più sostenibile rappresenta un fattore chiave per il successo e l efficienza del progetto Ait Baha. Nonostante la difficile situazione economica mondiale, la nuova cementeria di Ciments du Maroc costituisce per Italcementi Group un importante investimento in un mercato emergente, confermando nuovamente l impegno della società nella sostenibilità e nel rispetto delle esigenze di produzione industriale. A questo proposito, l elemento più innovativo di Ait Baha, oltre a quelli legati al ciclo produttivo, sarà il sistema di recupero del calore e di generazione dell energia elettrica che permetterà di ridurre in maniera significativa il consumo di acqua per il raffreddamento dei gas e le emissioni indirette di CO2. T he purpose of the new cement plant in Ait Baha, Morocco, is to meet rapidly growing demand: over the past few years, cement consumption in the Agadir region has risen sharply, stimulated by a robust social building policy and infrastructure projects, accompanied by a revival of investment in tourism. The growth in demand will raise consumption from the current level of 350 kg/inhabitant to between 500 and 600 kg/inhabitant, the average level in the majority of Med Rim countries. The Agadir plant, which began operations in 1952, was the only cement facility in southern Morocco, and had saturated its production capacity. In view of the growth of the new local tourist industry, Ciments du Maroc (Italcementi Group) decided to boost production by relocating to a new plant and closing Agadir. The cement plant in Ait Baha, 50 km from Agadir, is scheduled to start work in Thanks to investments totaling more than 300 million euro, estimated annual production capacity will be 2.2 million metric tons of cement, substantially doubling current capacity. The plant relocation also offers the advantage of proximity to local reserves of raw materials limestone and aluminosilicates with sufficient supplies for more than a hundred years. Important upgrades will be made to the local roads to support the traffic generated by the cement plant. The quarried materials will be transferred to the plant on conveyor belts, thereby cutting road traffic between the plant and the quarry. Quarrying work will be practically invisible from the road and surrounding areas. The depth of the limestone formations will keep the breadth of land surface removal to a minimum, not more than 150 hectares after 50 years of work. The project places great attention on the architectural design and integration of the facility with the surrounding landscape. The challenge is to harmonize the site with the natural and cultural environment, compatibly with climatic conditions and local energy resources. A massive planting program has begun along the boundaries of the facility, together with creation of 310 hectares of parkland. Care has also been taken to ensure the visual integration of the cement plant from the main land and air observation points, given its proximity to the Agadir Al Massira airport. Consistently with the Italcementi Group commitment to lowering its environmental impact, a more sustainable production process will be a key factor in the success and efficiency of the Ait Baha project. Despite the difficult world economic situation, for the Italcementi Group the new Ciments du Maroc cement plant is a major investment in an emerging market and new confirmation of the Group focus on sustainability and compliance with industrial production requirements. In addition to issues relating to the production cycle, the most innovative element at Ait Baha will be the heat recovery and power generation system, which will ensure a significant reduction in the use of water for gas cooling and in indirect CO2 emissions.

5 Telefoni bianchi White telephones 94 nnovazione progettuale, riqualificazione urbana di un area Iindustriale dismessa, ambienti di lavoro di qualità, materiali e tecnologie sostenibili. Questo il nuovo Vodafone Village, complesso eco-tecnologico in fase di realizzazione a Milano Lorenteggio destinato a ospitare i dipendenti delle sedi Vodafone del nord Italia. Tre torri, alte 60, 55 e 42 metri, affiancate da un auditorium per una superficie totale di mq: il complesso, avviato a giugno 2008, si concluderà a dicembre 2011 a opera degli architetti Rolando Gantes e Roberto Morisi dello studio P.R.P. per la parte strutturale. Il design degli interni sarà invece curato dallo studio Dante O. Benini & Partners Architects. Battezzato Borgo Lorenteggio, il complesso rispecchia le caratteristiche di una cittadina medievale con i suoi edifici raccolti intorno a una piazza sopraelevata, luogo di aggregazione e di crescita della vita sociale collettiva. Proprio la ricerca del concetto di borgo nella modernità ha ispirato gli architetti nel modellare le facciate secondo elementi curvilinei che avvolgono il complesso all esterno come una chiocciola, mentre all interno ritornano i fronti rettilinei trasparenti che si affacciano sullo spazio d incontro della piazza. Elemento caratterizzante l intervento è il ritmo cadenzato dei vuoti e dei pieni, dove i vuoti sono spettacolari facciate cielo-terra completamente vetrate, mentre i pieni rimandano alle mura dei borghi antichi: marcati e compatti, pure non smettono mai di dialogare con la luce, animati dal candore delle loro superfici. Fondamentale, in questo senso, si è rivelato l impiego di pannelli in cemento TX Active bianco, il prodotto fotocatalitico brevettato da Italcementi che, grazie all azione combinata del principio attivo in esso contenuto e della luce solare, si autopulisce, agevolando la rimozione dello smog dalla facciata e preservando la colorazione bianca. Non solo scelta ambientale, ma anche compositiva e formale, TX Active unisce l elevata qualità plastica del cemento all eleganza cromatica del bianco, riprendendo ed esaltando il concetto formale di morbidezza e fluidità di questi edifici che si sviluppano secondo un andamento ellittico trasferito dalla pianta ai fronti. Facciate che si rincorrono e si toccano in un caleidoscopio di luci e ombre. La più grande realizzazione in TX fino a oggi, esempio di architettura virtuosa e di progettazione eco-compatibile, il Villaggio Vodafone potrà contare su un giardino fotovoltaico dove, integrando i pannelli con la tipologia architettonica del complesso, l energia solare verrà utilizzata per la produzione di energia elettrica ausiliaria, mentre, grazie a mq di superfici vetrate, sarà possibile illuminare gli uffici con la piena luce naturale e con specifiche caratteristiche di efficienza energetica pensate per limitare il fabbisogno di energia della climatizzazione estiva. nnovative design, urban redevelopment of an abandoned I industrial area, quality workplaces, sustainable materials and technologies. This is the new Vodafone Village, an eco-technological complex being built in Milan s Lorenteggio district to house the 3,000 employees who work in Vodafone offices in northern Italy. Three tower blocks, standing 60, 55 and 42 meters high, together with an auditorium for a surface area totaling 67,000 m2: work on the complex, whose structural design was handled by architects Rolando Gantes and Roberto Morisi from the P.R.P. firm, began in June 2008 and will be completed in December The interiors will be designed by the Dante O. Benini & Partners Architects firm. Borgo Lorenteggio, as it has been named, resembles a medieval village with the buildings gathered around a super-elevated square, a meeting place for the social growth of the community. Research into the concept of a modern borough provided the inspiration for the architects as they modeled the facades with elements curving around the complex in a spiral structure, while the interior is dominated by the sheer transparent frontage on the communal square. A distinctive feature is the cadenced rhythm of solid and space, where the spaces are spectacular, fully glazed sky-to-earth facades, and the solids echo the walls of an ancient borgo: forceful and compact, they nevertheless maintain a dialogue with the light, animated by the whiteness of their surfaces. Here, an essential element is the use of panels in white TX Active cement, Italcementi s patented photocatalytic product, whose active principle reacts with sunlight to keep the cement clean, helping to eliminate smog from the surface and preserve its white color. An environmental as well as compositional and formal choice, TX Active combines the high plastic quality of cement with the chromatic elegance of white, underpinning and enhancing the formal softness and fluidity of these buildings, which repeat the elliptical shape of their groundplan in the facades. Facades that interweave in a kaleidoscope of light and shadow. The most important TX construction to date, an example of virtuous architecture and eco-compatible design, the Vodafone Village will also feature a photovoltaic garden, where the panels will be an integral architectural element. Solar energy will be used to generate auxiliary power, while the 27,000 m2 of glazing will illuminate the offices with full natural light and provide the specific energy-efficiency features to cut the energy requirement for air-conditioning in the summer.

6 artvision A regola d Arte The rule of Art spitare Pier Luigi Nervi nella sezione di arcvision dedicata Oall arte vuole essere un modo per rendere omaggio al genio di un grande italiano. Da una brillante mediazione tra arte e ingegneria nasce il suo modo di fare architettura come confronto e dialogo tra forme espressive, attenzione estetica ai dettagli e uso avveniristico delle tecnologie del suo tempo. Ne emerge la figura di una personalità completa e complessa: progettista strutturale, architetto, costruttore, imprenditore, consulente, scrittore, docente universitario. Ingegnere: I suggerimenti statici interpretati e definiti con paziente opera di ricerca e di proporzionamento sono le più efficaci fonti di ispirazione architettonica. Per me questa regola è assoluta e senza eccezioni. Architetto: La forma è più importante della materia. Costruttore: Nella nostra epoca di trasformazioni rivoluzionarie e sconvolgenti è forse positivo cercare di vedere se esiste un rapporto fra la tecnica di costruzione e l estetica architettonica e se è possibile definirlo. Innovatore, come nel caso della copertura delle aviorimesse dell Aeronautica militare dove sperimentò la prefabbricazione in cemento armato: Il più bel materiale che l umanità abbia mai inventato. Docente: L invenzione strutturale insegnava ai suoi studenti non può che essere il frutto di un armoniosa fusione di personale intuizione inventiva e di impersonale, realistica, inviolabile scienza statica. Pier Luigi Nervi era tutto questo, l inventore del cemento armato, materiale innovativo resistente ed elastico da lui plasmato in strutture spettacolari e ardite grazie a una profonda conoscenza scientifica delle tecniche costruttive. Italcementi collaborò con Nervi in molte delle sue realizzazioni, condividendone il coraggio della sperimentazione, la serietà e l onestà della ricerca e la rigorosità del metodo scientifico. Insieme al Centro Ricerche Italcementi a Bergamo, Nervi compì analisi approfondite sui materiali cementizi per superare le difficoltà di cantiere e sfruttare al meglio la naturale plasticità e duttilità del materiale cemento, individuando le miscele ottimali dal punto di vista delle prestazioni meccaniche e delle qualità estetiche. Un atto dovuto quindi quello di Italcementi di sostenere il progetto di ricerca Pier Luigi Nervi. L Architettura come sfida, promosso dalla famiglia e inteso non solo a celebrare la vita e le opere di un grande maestro del costruire, ma anche a meglio definirne il carattere poliedrico e il complesso universo di cultura e relazioni. Inaugurato il 4 giugno 2010 presso il CIVA Centre International pour la Ville l Architecture et le Paysage di Bruxelles, il progetto espositivo fa tappa in Italia con la vasta rassegna in programma al MAXXI di Roma dal 15 dicembre 2010 al 20 marzo 2011, per poi continuare con Torino e altre capitali d Europa e d America. L opera di Nervi, in molti anni di carriera, ha ruotato intorno ad almeno sei attività fondamentali: progettare, disegnare, calcolare, modellare, scrivere, insegnare. Lungo queste sei tracce, diverse eppur complementari, si snoda il percorso della mostra, punteggiato da 12 progetti principali, a illustrazione esemplare di un corpus architettonico ancora ricco di spunti e stimoli concettuali e progettuali. 95 Aula delle udienze pontificie (Città del Vaticano, ). Papal Audience Hall (Vatican City, ).

7 In questa pagina, dall alto: Palazzetto dello Sport (Roma, ). Palazzo di Torino Esposizioni (Torino, ). FOTO DI MARIO CARRIERI. This page, from top: Palazzetto dello Sport indoor arena (Rome, ). Torino Esposizioni exhibition hall (Turin, ). PHOTOGRAPHS BY MARIO CARRIERI. 96 n devoting the art section of arcvision to Pier Luigi Nervi, I our intention is to pay tribute to the genius of a great Italian. Nervi s brilliant merging of art and engineering was the foundation for his approach to architecture as a comparison and dialogue among different forms of expression, an aesthetic attention to detail and a futuristic use of contemporary technology. The figure who emerges is a complete and complex personality: a structural engineer, an architect, a builder, an entrepreneur, a consultant, a writer, a university lecturer. Engineer: Static suggestions interpreted and defined through painstaking research and proportioning are the most effective sources of architectural inspiration. For me, this is an absolute rule and admits no exceptions. Architect: Form is more important than substance. Builder: In this age of revolutionary and disturbing transformations, it may be worthwhile to try and see whether a relationship exists between the construction technique and the architectural aesthetic, and whether it is possible to define that relationship. Innovator, for example for the roof of the Italian Air Force hangars where he tried out prefabrication with reinforced concrete: The best material man has ever invented. Teacher: Structural invention, he told his students, can only be a harmonious combination of personal inventive intuition and impersonal, realistic, inviolable static science. Pier Luigi Nervi was all this, the inventor of reinforced concrete, a resistant and elastic innovative material he modeled into spectacularly bold buildings by applying his thorough scientific knowledge of construction techniques. Italcementi worked with Nervi on many of his projects, sharing his courage in experimentation, the diligence and honesty of his research and the rigor of his scientific method. Together with the Italcementi Research Center in Bergamo, Nervi conducted extensive analyses of cements in order to resolve construction difficulties and exploit in full the natural plasticity and ductility of cement by identifying the formulations offering the best mechanical performance and aesthetic qualities. So it was entirely appropriate that Italcementi should support Pier Luigi Nervi. L Architettura come sfida (Architecture As A Challenge), a research project promoted by the family to celebrate the life and works of a great master of construction and, also, to achieve a better understanding of this polymath and his complex universe of culture and relationships. The project exhibition opened on June 4, 2010, at the CIVA Centre International pour la Ville l Architecture et le Paysage in Brussels, and can be seen in Italy in a huge collection at the MAXXI Museum in Rome from December 15, 2010, to March 20, 2011, later moving to Turin and other capital cities in Europe and America. In his long career, Nervi was active in at least six fundamental areas: engineering, designing, calculating, modeling, writing, teaching. The exhibition traces his work along each of these six different, yet complementary paths, examining 12 key projects as exemplary illustrations of an architectural corpus that is still a rich source of conceptual and design ideas and stimuli.

Informazioni su questo libro

Informazioni su questo libro Informazioni su questo libro Si tratta della copia digitale di un libro che per generazioni è stato conservata negli scaffali di una biblioteca prima di essere digitalizzato da Google nell ambito del progetto

Dettagli

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Sede di Rappresentanza: Castello di San Donato in Perano 53013 Gaiole in Chianti (Si) Tel. 0577-744121 Fax 0577-745024 www.castellosandonato.it

Dettagli

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of "typical tuscan"

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of typical tuscan Il vostro sogno diventa realtà... Vicinanze di Volterra vendita di porzione di fabbricato "tipico Toscano" realizzate da recupero di casolare in bellissima posizione panoramica. Your dream comes true...

Dettagli

il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé.

il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé. il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé. COLLECTION luna material and shapes evoke the celestial

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCOTECH & S 8 SeccoTech & Secco Tecnologia al servizio della deumidificazione Technology at dehumidification's service Potenti ed armoniosi Seccotech

Dettagli

INFORMATIVA EMITTENTI N. 22/2015

INFORMATIVA EMITTENTI N. 22/2015 INFORMATIVA EMITTENTI N. 22/2015 Data: 23/04/2015 Ora: 17:45 Mittente: UniCredit S.p.A. Oggetto: Pioneer Investments e Santander Asset Management: unite per creare un leader globale nell asset management

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

Kaba PAS - Pubblic Access Solution

Kaba PAS - Pubblic Access Solution Kaba PAS - Pubblic Access Solution Fondata nel 1950, Gallenschütz, oggi Kaba Pubblic Access Solution, ha sviluppato, prodotto e venduto per oltre 30 anni soluzioni per varchi di sicurezza automatici. Oggi

Dettagli

PANNELLO FRONTALE: QUERCIA STYLE CANNELLA PROFILO: PINO NERO PIANO DI SERVIZIO E ZOCCOLO: AGGLOMERATO MEROPE

PANNELLO FRONTALE: QUERCIA STYLE CANNELLA PROFILO: PINO NERO PIANO DI SERVIZIO E ZOCCOLO: AGGLOMERATO MEROPE Una proposta dall estetica esclusiva, in cui tutti gli elementi compositivi sono ispirati dalla geometria più pura e dalla massima essenzialità del disegno per un progetto caratterizzato da semplicità

Dettagli

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE edizione/edition 04-2010 HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE DESCRIZIONE GENERALE GENERAL DESCRIPTION L'unità di controllo COBO è una centralina elettronica Multiplex Slave ; la sua

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

SOL terra Marco Zanuso Jr, Christophe Mathieu 2014

SOL terra Marco Zanuso Jr, Christophe Mathieu 2014 SOL terra Marco Zanuso Jr, Christophe Mathieu 2014 MADE IN ITALY SOL - Marco Zanuso Jr, Christophe Mathieu 2013 Sol è un sistema basato interamente sull interpretazione di innovativi principi di calcolo

Dettagli

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process)

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) All data aquired from a scan position are refered to an intrinsic reference system (even if more than one scan has been performed) Data

Dettagli

Process automation Grazie a oltre trent anni di presenza nel settore e all esperienza maturata in ambito nazionale e internazionale, Elsag Datamat ha acquisito un profondo know-how dei processi industriali,

Dettagli

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso doc.4.12-06/03 Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso A belaying plate that can be used in many different conditions Una piastrina d'assicurazione che può essere utilizzata in condizioni diverse.

Dettagli

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import definizione L operazione presuppone l emissione di una lettera di credito IMPORT in favore dell esportatore estero, con termine di pagamento differito (es. 180 gg dalla data di spedizione con documenti

Dettagli

EFFICIENZA E AUTOGESTIONE ENERGETICA A SCALA DI EDIFICIO

EFFICIENZA E AUTOGESTIONE ENERGETICA A SCALA DI EDIFICIO Forum Internazionale Green City Energy MED LO SVILUPPO DELLE SMART CITIES E DEI GREEN PORTS NELL AREA MEDITERANEA Convegno La produzione di energia rinnovabile nella Smart City Sessione Integrazione dei

Dettagli

Excellence Programs executive. Renaissance management

Excellence Programs executive. Renaissance management Excellence Programs executive Renaissance management Renaissance Management: Positive leaders in action! toscana 24.25.26 maggio 2012 Renaissance Management: positive leaders in action! Il mondo delle

Dettagli

Materia: INGLESE Data: 24/10/2004

Materia: INGLESE Data: 24/10/2004 ! VERBI CHE TERMINANO IN... COME COSTRUIRE IL SIMPLE PAST ESEMPIO e aggiungere -d live - lived date - dated consonante + y 1 vocale + 1 consonante (ma non w o y) cambiare y in i, poi aggiungere -ed raddoppiare

Dettagli

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Microsoft Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Profile Redirezione dei documenti Offline files Server Presentation Management Desktop Windows Vista Enterprise Centralized Desktop Application

Dettagli

In collaborazione con. Sistema FAR Echo. Sistema FAR ECHO

In collaborazione con. Sistema FAR Echo. Sistema FAR ECHO In collaborazione con Sistema FAR ECHO 1 Sistema FAR ECHO Gestione intelligente delle informazioni energetiche di un edificio Tecnologie innovative e metodi di misura, contabilizzazione, monitoraggio e

Dettagli

Costruire uno Spin-Off di Successo. Non fidarsi mai dei professori

Costruire uno Spin-Off di Successo. Non fidarsi mai dei professori Costruire uno Spin-Off di Successo Non fidarsi mai dei professori Spin-Off da Università: Definizione Lo Spin-Off da Università è in generale un processo che, partendo da una tecnologia disruptiva sviluppata

Dettagli

Gli Investitori Globali Ritengono che le Azioni Saranno La Migliore Asset Class Nei Prossimi 10 Anni

Gli Investitori Globali Ritengono che le Azioni Saranno La Migliore Asset Class Nei Prossimi 10 Anni é Tempo di BILANCI Gli Investitori Hanno Sentimenti Diversi Verso le Azioni In tutto il mondo c è ottimismo sul potenziale di lungo periodo delle azioni. In effetti, i risultati dell ultimo sondaggio di

Dettagli

Il programma Interreg CENTRAL EUROPE

Il programma Interreg CENTRAL EUROPE Il primo bando del programma Interreg CENTRAL EUROPE, Verona, 20.02.2015 Il programma Interreg CENTRAL EUROPE Benedetta Pricolo, Punto di contatto nazionale, Regione del Veneto INFORMAZIONI DI BASE 246

Dettagli

Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale.

Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale. Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale. Questo il risultato di una ricerca di Natixis Global Asset Management, secondo cui di fronte a questo dilemma si

Dettagli

LE RISORSE ENERGETICHE FOSSILI LORO EVOLUZIONE A LIVELLO MONDIALE

LE RISORSE ENERGETICHE FOSSILI LORO EVOLUZIONE A LIVELLO MONDIALE LE RISORSE ENERGETICHE FOSSILI LORO EVOLUZIONE A LIVELLO MONDIALE Alessandro Clerici Chairman Gruppo di Studio WEC «World Energy Resources» Senior Corporate Advisor - CESI S.p.A. ATI--MEGALIA Conferenza

Dettagli

www.integrateddesign.eu IDP Integrated Design Process Processo di progettazione integrata

www.integrateddesign.eu IDP Integrated Design Process Processo di progettazione integrata www.integrateddesign.eu IDP Integrated Design Process Processo di progettazione integrata Cosa può fare l Istituto per le Energie Rinnovabili dell EURAC? E quando? Il team di EURAC è in grado di: gestire

Dettagli

ENERGY-EFFICIENT HOME VENTILATION SYSTEMS

ENERGY-EFFICIENT HOME VENTILATION SYSTEMS SISTEMI DI RECUPERO RESIDENZIALE HOME RECOVERY SYSTEMS RECUPERO DI CALORE AD ALTA EFFICIENZA HIGH EFFICIENCY HEAT RECOVERY VENTILAZIONE A BASSO CONSUMO LOW ENERGY VENTILATION SISTEMI DI RICAMBIO CONTROLLATO

Dettagli

DALLE FOSSILI ALLE RINNOVABILI

DALLE FOSSILI ALLE RINNOVABILI MANIFESTO PER L ENERGIA SOSTENIBILE DALLE FOSSILI ALLE RINNOVABILI COSTRUISCI CON NOI UN SISTEMA ENERGETICO SOSTENIBILE PER L ITALIA Organizzazione Non Lucrativa di Utilità Sociale. FINALITà Favorire la

Dettagli

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D Present Perfect Affirmative Forma intera I have played we have played you have played you have played he has played

Dettagli

Master School F.lli Pesenti

Master School F.lli Pesenti luter.it DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA STRUTTURALE Master School F.lli Pesenti Politecnico di Milano Anno accademico 2008-2009 In collaborazione con: la I Facoltà di Ingegneria Civile - Ambientale Facoltà

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Terni, 12 Marzo 20115

COMUNICATO STAMPA. Terni, 12 Marzo 20115 COMUNICATO STAMPA Terni, 2 Marzo 205 TERNIENERGIA: Il CDA della controllata Free Energia approva il progetto di bilancio al 3 Dicembre 204 Il CEO Stefano Neri premiato a Hong Kong per la sostenibilità

Dettagli

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia NetworkNetwor erpreneurship Enterpreneu Network L Enterpreneurship Passion Leadership Istituzione indipendente per la formazione

Dettagli

STORIA DELL USO DELL ENERGIA IN ITALIA Cesare Silvi Presidente GSES

STORIA DELL USO DELL ENERGIA IN ITALIA Cesare Silvi Presidente GSES STORIA DELL USO DELL ENERGIA IN ITALIA Cesare Silvi Presidente GSES NEW LIGHT ON ROME, ROMA, MERCATI DI TRAIANO, 2000 ARTISTA PETER ERSKINE Gruppo per la storia dell'energia solare (GSES) www.gses.it

Dettagli

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M REAL ESTATE GRUPPORIGAMONTI.COM 2 Rigamonti Real Estate La scelta giusta è l inizio di un buon risultato Rigamonti Founders Rigamonti REAL ESTATE Società consolidata nel mercato immobiliare, con più di

Dettagli

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS La domanda di partecipazione deve essere compilata e

Dettagli

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali 1 Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali CRISTIANA D AGOSTINI Milano, 17 maggio 2012 Il Gruppo Generali nel mondo 2 Oltre 60 paesi nel mondo in 5 continenti 65

Dettagli

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls Information Technology General Controls Indice degli argomenti Introduzione agli ITGC ITGC e altre componenti del COSO Framework Sviluppo e manutenzione degli applicativi Gestione operativa delle infrastrutture

Dettagli

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari Narrare i gruppi Etnografia dell interazione quotidiana Prospettive cliniche e sociali ISSN: 2281-8960 Narrare i gruppi. Etnografia dell'interazione quotidiana. Prospettive cliniche e sociali è una Rivista

Dettagli

Life-cycle cost analysis

Life-cycle cost analysis Valutazione economica del progetto Clamarch a.a. 2013/14 Life-cycle cost analysis con esempi applicativi Docenti Collaboratori Lezione di prof. Stefano Stanghellini prof. Sergio Copiello arch. Valeria

Dettagli

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Under the Patronage of Comune di Portofino Regione Liguria 1ST INTERNATIONAL OPERA SINGING COMPETITION OF PORTOFINO from 27th to 31st July 2015 MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Direzione artistica

Dettagli

Risorse energetiche, consumi globali e l ambiente: la produzione di energia elettrica. Alessandro Clerici

Risorse energetiche, consumi globali e l ambiente: la produzione di energia elettrica. Alessandro Clerici Risorse energetiche, consumi globali e l ambiente: la produzione di energia elettrica Alessandro Clerici Presidente FAST e Presidente Onorario WEC Italia Premessa La popolazione mondiale è ora di 6,7 miliardi

Dettagli

Leadership in Energy and Environmental Design

Leadership in Energy and Environmental Design LEED Leadership in Energy and Environmental Design LEED è lo standard di certificazione energetica e di sostenibilità degli edifici più in uso al mondo: si tratta di una serie di criteri sviluppati negli

Dettagli

Solar Impulse Revillard Rezo.ch. Vivere il nostro pianeta senza esaurirne le risorse? Naturalmente.

Solar Impulse Revillard Rezo.ch. Vivere il nostro pianeta senza esaurirne le risorse? Naturalmente. Solar Impulse Revillard Rezo.ch Vivere il nostro pianeta senza esaurirne le risorse? Naturalmente. La visione di ABB ABB è orgogliosa della sua alleanza tecnologica e innovativa con Solar Impulse, l aereo

Dettagli

Rilascio dei Permessi Volo

Rilascio dei Permessi Volo R E P U B L I C O F S A N M A R I N O C I V I L A V I A T I O N A U T H O R I T Y SAN MARINO CIVIL AVIATION REGULATION Rilascio dei Permessi Volo SM-CAR PART 5 Approvazione: Ing. Marco Conti official of

Dettagli

Stud-EVO Designer Pino Montalti

Stud-EVO Designer Pino Montalti Designer Pino Montalti È l evoluzione di un prodotto che era già presente a catalogo. Un diffusore per arredo urbano realizzato in materiali pregiati e caratterizzato dal grado di protezione elevato e

Dettagli

Web conferencing software. Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti

Web conferencing software. Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti 1 Web conferencing software Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti Arpa Piemonte 2 Che cosa è Big Blue Button? Free, open source, web conferencing software Semplice ed immediato ( Just push

Dettagli

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Nuovi standard PMI, certificazioni professionali e non solo Milano, 20 marzo 2009 PMI Organizational Project Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Andrea Caccamese, PMP Prince2 Practitioner

Dettagli

Mario Sbriccoli, Ercole Sori. Alberto Grohmann, Giacomina Nenci, UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO CENTRO SAMMARINESE

Mario Sbriccoli, Ercole Sori. Alberto Grohmann, Giacomina Nenci, UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO CENTRO SAMMARINESE copertina univ. 21 11-04-2005 16:30 Pagina 1 A State and its history in the volumes 1-20 (1993-1999) of the San Marino Center for Historical Studies The San Marino Centre for Historical Studies came into

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 SALES & MARKETING Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

PREMIO LE FONTI - CEO SUMMIT & AWARDS 2015: TRA I VINCITORI BNP PARIBAS IP, GENERALI, INTESA SANPAOLO, VERSACE E RAI

PREMIO LE FONTI - CEO SUMMIT & AWARDS 2015: TRA I VINCITORI BNP PARIBAS IP, GENERALI, INTESA SANPAOLO, VERSACE E RAI Rassegna Stampa PREMIO LE FONTI - CEO SUMMIT & AWARDS 2015: TRA I VINCITORI BNP PARIBAS IP, GENERALI, INTESA SANPAOLO, VERSACE E RAI 12 Giugno 2015 Scritto da: Redazione Grande successo per la prima serata

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

Real Consultant Srl Company Profile

Real Consultant Srl Company Profile Ooooo Real Consultant Srl Company Profile a company Regulated by RICS (The Royal Institution of Chartered Surveyors) Aprile, 2013 Indice REAL CONSULTANT - COMPANY PROFILE REAL CONSULTANT IL NOSTRO PROFILO

Dettagli

Eterna I DolceVita. puntale placcato oro con terminale in cristallo Swarovski DolceVita Samo --------- 23

Eterna I DolceVita. puntale placcato oro con terminale in cristallo Swarovski DolceVita Samo --------- 23 Eterna Eterna I BS9692AULR8, plated gold finishing profile AUL, satin glass with transparent serigraphy R8 profili placcato oro AUL, cristallo satinato con serigrafia trasparenter8 KDM01AUL, gold plated

Dettagli

Official Announcement Codice Italia Academy

Official Announcement Codice Italia Academy a c a d e m y Official Announcement Codice Italia Academy INITIATIVES FOR THE BIENNALE ARTE 2015 PROMOTED BY THE MIBACT DIREZIONE GENERALE ARTE E ARCHITETTURA CONTEMPORANEE E PERIFERIE URBANE cured by

Dettagli

CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1

CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1 CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1 CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 2 BUFALO MEDITERRANEO ITALIANO Mediterranean Italian Buffalo RICONOSCIUTO

Dettagli

BOSCH EDC16/EDC16+/ME9

BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 pag. 16 di 49 BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 Identificare la zona dove sono poste le piazzole dove andremo a saldare il connettore. Le piazzole sono situate in tutte le centraline Bosch

Dettagli

LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO. CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com

LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO. CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com VIOLENZE NEI LUOGHI DI LAVORO: COSA SONO? any action, incident or behaviour, that departs from reasonable conduct in which a person

Dettagli

11/11. Anthilia Capital Partners SGR. Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia. Maggio 2011.

11/11. Anthilia Capital Partners SGR. Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia. Maggio 2011. 11/11 Anthilia Capital Partners SGR Maggio 2011 Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia Eugenio Namor Anthilia Capital Partners Lugano Fund Forum 22 novembre 2011 Industria

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011]

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] 2 Esegui il login: ecco la nuova Home page per il portale servizi. Log in: welcome to the new Peg Perego Service site. Scegli il servizio selezionando

Dettagli

Lo strumento per la pianificazione di energia che mostra sia le implicazioni finanziarie che i risultati della decarburazione.

Lo strumento per la pianificazione di energia che mostra sia le implicazioni finanziarie che i risultati della decarburazione. Lo strumento per la pianificazione di energia che mostra sia le implicazioni finanziarie che i risultati della decarburazione. Da dove viene remac... remac è un'iniziativa a seguito del progetto EUCO2

Dettagli

Perché AIM Italia? (1/2)

Perché AIM Italia? (1/2) AIM Italia Perché AIM Italia? (1/2) AIM Italia si ispira ad un esperienza di successo già presente sul mercato londinese Numero di società quotate su AIM: 1,597 Di cui internazionali: 329 Quotazioni su

Dettagli

La collaborazione come strumento per l'innovazione.

La collaborazione come strumento per l'innovazione. La collaborazione come strumento per l'innovazione. Gabriele Peroni Manager of IBM Integrated Communication Services 1 La collaborazione come strumento per l'innovazione. I Drivers del Cambiamento: Le

Dettagli

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012 anno 2 - numero 3 - marzo/aprile 2012 MADE IN ITALY PAVANELLOMAGAZINE l intervista Certificazione energetica obbligatoria Finestra Qualità CasaClima Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre

Dettagli

Il Data Center è al centro di ogni strategia IT. È una strategia complessa, decisa da esigenze di spazio fisico, dati, limiti delle reti,

Il Data Center è al centro di ogni strategia IT. È una strategia complessa, decisa da esigenze di spazio fisico, dati, limiti delle reti, Data Center ELMEC Il Data Center è al centro di ogni strategia IT. È una strategia complessa, decisa da esigenze di spazio fisico, dati, limiti delle reti, alimentazione e condizionamento. Con il nuovo

Dettagli

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA IL PRIMO GIORNO CON LA FAMIGLIA OSPITANTE FIRST DAY WITH THE HOST FAMILY Questa serie di domande, a cui gli studenti risponderanno insieme alle loro famiglie, vuole aiutare

Dettagli

Global Networking Group Efficienza Energetica Industriale e degli edifici

Global Networking Group Efficienza Energetica Industriale e degli edifici Global Networking Group Efficienza Energetica Industriale e degli edifici http://www.globalnetworking group.com/ Page 1 of 2 Global Networking Group Efficienza Energetica Industriale e degli Edifici Speakers

Dettagli

Lavorazione artigianale Italiana Handmade in Italy. da noi ogni sapone è unico. Authentically Made in Italy Florence

Lavorazione artigianale Italiana Handmade in Italy. da noi ogni sapone è unico. Authentically Made in Italy Florence Lavorazione artigianale Italiana Handmade in Italy da noi ogni sapone è unico alveare soap gori 1919 soap factory lavorazione artigianale italiana Handmade in Italy I nostri saponi sono il frutto di un

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT

IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT I MINIBOND: nuovi canali di finanziamento alle imprese a supporto della crescita e dello sviluppo 15Luglio 2015 IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT Dr. Gabriele Cappellini Amministratore Delegato Fondo Italiano

Dettagli

LA CERTIFICAZIONE ENERGETICA ED AMBIENTALE

LA CERTIFICAZIONE ENERGETICA ED AMBIENTALE LA CERTIFICAZIONE ENERGETICA ED AMBIENTALE Ing. Leonardo Maffia Maffia@studiolce.it Formato del Certificato (aggiornabile) Certificato Energetico-Ambientale Prestazione energetica dell edificio EPi come

Dettagli

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of study and research according the Information System for

Dettagli

Le opportunità economiche dell efficienza energetica

Le opportunità economiche dell efficienza energetica Le opportunità economiche dell efficienza energetica i problemi non possono essere risolti dallo stesso atteggiamento mentale che li ha creati Albert Einstein 2 SOMMARIO 1. Cosa è una ESCO 2. Esco Italia

Dettagli

Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN ESPERIENZA LAVORATIVA. Nome. Data di nascita 28 gennaio 1969

Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN ESPERIENZA LAVORATIVA. Nome. Data di nascita 28 gennaio 1969 Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI Nome FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN Nazionalità Italiana Data di nascita 28 gennaio 1969 Titolo di studio Laurea in Ingegneria Elettronica conseguita presso il politecnico

Dettagli

Ragazzi vietnamiti: (VIET L ANIMA HCM USSH) CLASSE 5 C: (21 TORTELLINI) 1. Trần Yến Ngọc 2. Nguyễn Ngọc Bách Châu AUTORI PROGETTO:

Ragazzi vietnamiti: (VIET L ANIMA HCM USSH) CLASSE 5 C: (21 TORTELLINI) 1. Trần Yến Ngọc 2. Nguyễn Ngọc Bách Châu AUTORI PROGETTO: Due mondi, due culture, due storie che si incontrano per dare vita a qualcosa di unico: la scoperta di ciò che ci rende unici ma fratelli. Per andare insieme verso EXPO 2015 Tutt altra storia Il viaggio

Dettagli

I was not you were not he was not she was not it was not we were not you were not they were not. Was I not? Were you not? Was she not?

I was not you were not he was not she was not it was not we were not you were not they were not. Was I not? Were you not? Was she not? Il passato Grammar File 12 Past simple Il past simple inglese corrisponde al passato prossimo, al passato remoto e, in alcuni casi, all imperfetto italiano. Con l eccezione del verbo be, la forma del past

Dettagli

Principali prove meccaniche su materiali polimerici

Principali prove meccaniche su materiali polimerici modulo: Proprietà viscoelastiche e proprietà meccaniche dei polimeri Principali prove meccaniche su materiali polimerici R. Pantani Scheda tecnica di un materiale polimerico Standard per prove meccaniche

Dettagli

ORIENT. Italian design made in Emirates. your style, your bathroom

ORIENT. Italian design made in Emirates. your style, your bathroom ORIENT ORIENT Italian design made in Emirates your style, your bathroom ORIENT Orient, collezione tradizionale, dal design morbido e semplice si adatta perfettamente a qualsiasi bagno. Facile ed immediata

Dettagli

S.p.a. 24050 ZANICA (BG) Italia Via Stezzano, 16 tel +39 035 671 013 fax +39 035 672 265 www.styl-comp.it infostylcomp@styl-comp.

S.p.a. 24050 ZANICA (BG) Italia Via Stezzano, 16 tel +39 035 671 013 fax +39 035 672 265 www.styl-comp.it infostylcomp@styl-comp. CATTANEO & Co. - BG SC_I 01/2005 S.p.a. 24050 ZANICA (BG) Italia Via Stezzano, 16 tel +39 035 671 013 fax +39 035 672 265 www.styl-comp.it infostylcomp@styl-comp.it Realizzare un connubio perfetto fra

Dettagli

Il test valuta la capacità di pensare?

Il test valuta la capacità di pensare? Il test valuta la capacità di pensare? Per favore compili il seguente questionario senza farsi aiutare da altri. Cognome e Nome Data di Nascita / / Quanti anni scolastici ha frequentato? Maschio Femmina

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30

Iniziativa : Sessione di Studio a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30 Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Versione 04 1/28 INTRODUZIONE La Guida ai Parametri contiene la disciplina relativa ai limiti di variazione

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER

IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER Alessio Cuppari Presidente itsmf Italia itsmf International 6000 Aziende - 40000 Individui itsmf Italia Comunità di Soci Base di conoscenze e di risorse Forum

Dettagli

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit Un Prodotto della Suite BOC Management Office Controllo Globale e Permanente delle Architetture IT Aziendali e dei Processi IT: IT-Governance Definire

Dettagli

Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano

Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano Enti locali per Kyoto Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano Rodolfo Pasinetti Ambiente Italia srl Milano, 15 dicembre 2006 Contesto Politiche energetiche Nel passato

Dettagli

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING UN BUON MOTIVO PER [cod. E603] L obiettivo del corso è fornire le competenze e conoscenze

Dettagli

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE APPLICATION FORM Thank you for your interest in our project. We would like to understand better your motivation in taking part in this specific project. So please, read carefully the form, answer the questions

Dettagli

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità Armundia Group è un azienda specializzata nella progettazione e fornitura di soluzioni software e consulenza specialistica per i settori dell ICT bancario, finanziario ed assicurativo. Presente in Italia

Dettagli

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO PERCORSO DI INSEGNAMENTO/APPRENDIMENTO TIPO DI UdP: SEMPLICE (monodisciplinare) ARTICOLATO (pluridisciplinare) Progetto didattico N. 1 Titolo : Let s investigate the world with our touch! Durata: Annuale

Dettagli

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Nicola Romito Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Esperienza Presidente at Power Capital aprile 2013 - Presente (1 anno 4 mesi) * Consulenza per gli investimenti, gestione di portafoglio

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli

Zeroshell come client OpenVPN

Zeroshell come client OpenVPN Zeroshell come client OpenVPN (di un server OpenVpn Linux) Le funzionalità di stabilire connessioni VPN di Zeroshell vede come scenario solito Zeroshell sia come client sia come server e per scelta architetturale,

Dettagli

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano www.pwc.com/it Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano giugno 2013 Sommario Il contesto di riferimento 4 Un modello di evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il

Dettagli

Nuova finanza per la green industry

Nuova finanza per la green industry Nuova finanza per la green industry Green Investor Day / Milano, 9 maggio 2013 Barriere di contesto a una nuova stagione di crescita OSTACOLI PER LO SVILUPPO INDUSTRIALE Fine degli incentivi e dello sviluppo

Dettagli

LA GESTIONE SOSTENIBILE DELLE RISORSE NATURALI IN EUROPA. Silva Marzetti

LA GESTIONE SOSTENIBILE DELLE RISORSE NATURALI IN EUROPA. Silva Marzetti L EUROPA E LE RISORSE AMBIENTALI, ENERGETICHE E ALIMENTARI BOLOGNA, 16 MARZO 2015 LA GESTIONE SOSTENIBILE DELLE RISORSE NATURALI IN EUROPA Silva Marzetti Scuola di Economia, Management e Statistica Università

Dettagli

Acqua. Calda. Gratis. La nuova generazione di sistemi solari compatti con un design unico

Acqua. Calda. Gratis. La nuova generazione di sistemi solari compatti con un design unico Acqua. Calda. Gratis. La nuova generazione di sistemi solari compatti con un design unico Acqua. Calda. Gratis. Questa è la visione di Solcrafte per il futuro. La tendenza in aumento ininterrotto, dei

Dettagli