Il futuro delle innovazioni nelle. piccole e medie imprese: la

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Il futuro delle innovazioni nelle. piccole e medie imprese: la"

Transcript

1 Corso di Laurea magistrale (ordinamento ex D.M. 270/2004) in Economia e gestione delle aziende Tesi di Laurea Il futuro delle innovazioni nelle piccole e medie imprese: la tecnologia cloud Primo Relatore Prof. Agostino Cortesi Primo Correlatore Prof. Stefano Campostrini Laureando Mattia Lamborghini Matricola Anno Accademico 2012 /

2 Abstract Nella competizione tra imprese del mondo di oggi l innovazione ha acquisito un importanza fondamentale, poiché rappresenta uno degli strumenti più potenti quando si tratta di differenziazione e creazione di vantaggio competitivo nel mercato. L innovazione può coinvolgere molteplici parti all interno di un impresa, ma in questa ricerca si farà riferimento all innovazione che coinvolge la parte di information technology (IT) delle imprese. Nello specifico si cercherà di analizzare la transizione verso un architettura informatica di tipo cloud e come questa possa portare innovazione e vantaggi, ma anche svantaggi e minacce, distinguendo le imprese in base alla loro dimensione, ma principalmente focalizzandosi sulle piccole-medie imprese. Si farà riferimento nei casi studio alla realtà svedese, dove il fenomeno sembra particolarmente accentuato rispetto al mondo delle imprese italiane e di altri paesi. La parte iniziale riguarderà in generale l architettura cloud e le varie forme in cui si può trovare, con i rispettivi modelli di costo e tipi di applicazione. Si porrà l accento anche sull aspetto green di questa architettura. Si proseguirà poi con un analisi di come questo tipo di architettura influisca il modo di operare quotidiano delle imprese e di come nello specifico si creino i vantaggi di costo e i vantaggi nell ambito amministrativo, per ottenere alla fine un idea più chiara riguardo la convenienza o meno dell investimento nel passaggio al cloud computing. Come esempio pratico dalla realtà verranno inoltre riportate e analizzate l intervista a Paola Eklund Braconi, addetto commerciale alla Camera di Commercio Italiana per la Svezia, una piccola impresa che a gennaio 2013 ha investito nel passaggio all uso della tecnologia cloud computing per gestire il proprio know-how e l intervista a Caroline Björk, Marketing Manager di Adding Value International AB, una piccola impresa svedese che organizza e 2

3 vende corsi nell ambito del Project Management e fornisce servizi di consulenza in materia di Recruiting. La parte finale analizza e spiega i motivi per cui il cloud computing presenta solitamente più vantaggi per le piccole e medie imprese rispetto alle grandi imprese, sia in termini di costo, che in termini di sicurezza del sistema. 3

4 Indice 1. Background e situazione attuale 7 2. Cloud computing 2.1. Definizione 2.2. Architetture ed evoluzione del cloud computing 2.3. Cloud computing e grid computing 2.4. Tecnologia cloud e green computing Implementazione del sistema cloud computing 3.1. Modelli di prezzo e modelli di implementazione 3.2. Costi di implementazione nella prospettiva del cliente 3.3. Costi di implementazione nella prospettiva del provider 3.4. Conseguenze all implementazione Benefici di costo Benefici di altra natura Svantaggi Cloud computing e questione della sicurezza 4.1. Possibili vantaggi nella sfera della sicurezza dei dati 4.2. Minacce alla sicurezza dei dati cloud Caso studio 1: Dropbox e Italienska Handelskammarens Service AB (Camera di Commercio Italiana per la Svezia) 5.1. Introduzione generale sull impresa 5.2. Metodo di ricerca e intervista Intervista A: implementazione tecnologia cloud per lo storage dei dati Intervista B: vantaggi e svantaggi dell implementazione

5 Intervista C: questione della sicurezza dei dati Caso studio 2: Adding Value International AB 6.1. Introduzione generale sull impresa 6.2. Metodo di ricerca e intervista Intervista A: implementazione tecnologia cloud Intervista B: vantaggi e svantaggi dell implementazione Intervista C: questione della sicurezza dei dati Analisi dei risultati delle interviste 7.1. Effetto del passaggio alla nuova tecnologia sui costi 7.2. Effetto del passaggio alla nuova tecnologia sui processi di lavoro Conclusione 95 Bibliografia 100 5

6 6

7 1. Background e situazione attuale La natura vera e propria delle organizzazioni ha subito un sostanziale cambiamento determinato dagli effetti di un rapido avanzamento tecnologico in campo informatico, che ha portato un notevole miglioramento nella tecnologia a disposizione delle imprese, il quale ha creato nuove opportunità per nuove pratiche di business. L avvento del cloud computing è proprio il diretto risultato di queste trasformazioni tecnologiche (Aleem and Antwi- Boasiako, 2011). In questo primo capitolo si cercherà di delineare un quadro generale sulla situazione attuale e importanza dell architettura cloud, nonchè della sua diffusione e crescita di valore soprattutto negli ultimi anni. Per avere un idea della dimensione del fenomeno, si può far riferimento ad un analisi condotta dalla Gartner Inc., società di consulenza e ricerca leader nel campo delle tecnologie informatiche, la quale ha quantificato il valore del mercato dei servizi cloud a 111 miliardi di dollari nel 2012 e previsto un valore di 131 miliardi di dollari nel 2013, diventando uno dei segmenti di mercato a più rapida crescita (18,5% dal 2012 al 2013); con riferimento solo alla parte IaaS (Infrastructure as a Service) per i servizi sia di archiviazione che computazionali e di stampa, la crescita è stata addirittura del 42,4% nel 2012, con una stima di crescita per il 2013 al rialzo fino al 47,3%, attestandosi su un valore di mercato di circa 9 miliardi di dollari. Per le piccole e medie imprese (SME Small to Medium Size Enterprises) il cloud computing continuerà a rappresentare un opzione attrattiva e conveniente in termini di costi, dal momento in cui offre la possibilità per le imprese di ridurre notevolmente il costo totale del possesso della tecnologia 1. Analizzando invece nel dettaglio il solo mercato italiano del cloud computing, scopriamo come, secondo i dati dell Osservatorio Cloud & ICT as a Service 1 Gartner s news archive - 2 Da Il Sole 24 ore del 26 giugno

8 della School of Management del Politecnico di Milano 2, il mercato del cloud computing in Italia abbia raggiunto i 493 milioni di euro nel 2013, dopo una crescita su base annua dell 11%. Come si nota dal grafico Fig. 1, la differenza di investimento nella tecnologia da parte delle grandi imprese e delle PMI è abbastanza marcata. A parte una tendenza da entrambe le parti a prediligere gli investimenti in private cloud, sono nel complesso le grandi imprese a investire di più quantitativamente. Fig. 1: Il mercato del cloud in Italia nel 2013 Fonte: Osservatorio Cloud & ICT as a Service della School of Management del Politecnico di Milano Per entrambe le categorie, però, gli investimenti sono in crescita, anche se non al pari di altri stati europei e non europei. Prendendo in considerazione il mercato svedese ad esempio, per il quale verranno analizzati in seguito due 2 Da Il Sole 24 ore del 26 giugno /litalia- crede- cloud- computing shtml?uuid=AbBGBb8H 8

9 casi studio, notiamo come il valore degli investimenti in cloud computing nel complesso sia addirittura maggiore del valore totale del mercato italiano, più precisamente già a livello di 5 miliardi di corone svedesi nel (pari a circa 571 milioni di euro). Cifra che sorprende contando che la popolazione svedese è circa 1/6 di quella italiana e dimostrando come la tendenza sia indubbiamente più sviluppata nel paese scandinavo, dove quasi un impresa su tre (28%) utilizza servizi cloud e questi investimenti rappresentano il 15% degli investimenti totali in IT. La crescita a livello internazionale della tecnologia cloud è in parte spiegata anche da un altra interessante analisi descritta in un comunicato stampa del 26 giugno dove Daryl Plummer, l allora Managing Vice President della Gartner, ha affermato che durante gli ultimi quindici anni, ha acquistato popolarità un trend costante verso l industrializzazione dell Information Technology, dal momento in cui i servizi di IT forniti via hardware, software e persone stanno diventando replicabili e utilizzabili da una grande varietà di clienti e service provider; ciò è dovuto, in parte alla commodizzazione e standardizzazione delle tecnologie, in parte alla virtualizzazione e crescita delle architetture software service-oriented, ma più di tutto alla imponente crescita della popolarità di Internet. Questo trend è così affermato e costante che si stima che il cloud computing possa rivoluzionare l industria dell information technology nel corso dei prossimi cinque anni (Aleem e Sprott 2013). Dunque un mercato che ormai è di massa e cresce in modo rilevante, non solo in ambito business, ma anche a livello di consumatori finali. A sostegno di ciò, è stato stimato dalla Merrill Lynch che i vantaggi di costo del cloud computing 3 Press Release Radar Ecosystem Specialists - pressrelease/stark- it- tillvaext- foer- molnet- men- graazonen- aer- stor Gartner s news archive - 9

10 sono da tre a cinque volte per l uso business e oltre cinque volte per l uso consumer (Lynch, 2008). Sempre con riferimento alla sfera consumer, già nel 2012 la Gartner aveva previsto che il passaggio alla personal cloud sarebbe accelerato notevolmente nel corso dello stesso anno, a seguito del maggiore apprendimento dei consumatori nell usare i dispositivi di nuova generazione. L attuale Managing Vice President della Gartner Andrew Johnson ha infatti affermato che dato che i servizi cloud stanno diventando parte della vita delle persone, i venditori e fornitori di dispositivi e piattaforme devono integrare questi servizi cloud nei loro prodotti affichè possano trattenere i clienti nel 2012, altrimenti rischierebbero di essere rimpiazzati da coloro la cui offerta comprende già questo tipo di servizi 5. La personal cloud permette ai consumatori di archiviare, sincronizzare, riprodurre in streaming e condividere contenuti utilizzando molteplici dispositivi come smartphone, tablets, televisioni e pc attraverso internet (Gartner 2013). Dunque tutto sarà sempre più connesso e a portata di mano ovunque si vada, questa la chiave del successo della personal cloud e del cloud più in generale. Tuttavia, come già anticipato, questa crescita del cloud computing non è avvenuta solamente nella sfera del consumo privato, ma soprattutto per quanto riguarda le public cloud e l uso che hanno iniziato a farne organizzazioni e imprese. Questo fenomeno sarà proprio l oggetto dell analisi dei prossimi capitoli. Secondo un indagine condotta nel quarto trimestre 2011 intervistando 1364 IT manager e utenti business di piattaforme di Business Intelligence (BI), è risultato che quasi un terzo delle imprese rappresentate (27%) già usava o stava comunque pianificando di usare soluzioni cloud/saas 5 Gartner s news archive - 10

11 (Software as a Service) per aumentare le proprie capacità di Business Intelligence in specifiche aree, nei successivi dodici mesi (Gartner 2012). Le imprese che si prestano a innovare in direzione di questa tecnologia, devono però iniziare il percorso considerando naturalmente sia i benefici, che gli svantaggi e gli effetti del cloud computing sulla propria organizzazione, in particolare sui processi quotidiani. Infatti, l adozione del cloud computing è tanto dipendente dalla maturità dei processi organizzazionali e culturali (inclusi quelli legislativi) quanto dalla tecnologia di per sè (Fellowes, 2008). Nei prossimi capitoli si cercherà pertanto, oltre che di definire con più precisione la tecnologia cloud computing, anche di individuare quali variabili entrano in gioco e vanno attentamente considerate nel momento in cui un impresa decide di innovare attraverso l implementazione di una tecnologia di questo tipo. Il focus sarà sulle piccole-medie imprese operanti nel settore dei servizi, per le quali si cercherà di dimostrare come queste possano sfruttare con maggior successo questo tipo di innovazioni nella tecnologia, per riacquistare efficienza, economicità e competitività. 11

12 2. Cloud computing 2.1. Definizione Si può definire il cloud computing come un mezzo con il quale potenza computazionale, archiviazione, infrastruttura di collaborazione, processi di business e applicazioni possono essere forniti come utilità, ossia un servizio o collezione di servizi che soddisfa particolari richieste (Hill et al. 2013). Non esiste in realtà una definizione univoca di cloud computing, molte sono infatti le definizioni che nel corso degli anni si sono affermate fino all inizio della diffusione in larga scala di questa tecnologia. E tuttavia interessante riportare le principali e più quotate definizioni di famose analyst firms che furono protagoniste nel momento del primo boom del cloud computing: Gartner a style of computing in which massively scalable IT-related capabilities are provided as a service using Internet technologies to multiple external customers (Gartner 2008b) IDC an emerging IT development, deployment and delivery model, enabling real- time delivery of products, services and solutions over the Internet (i.e., enabling cloud services) (Gens 2008) The 451 Group a service model that combines a general organizing principle for IT delivery, infrastructure components, an architectural approach and an economic model basically, a confluence of grid computing, virtualization, utility computing, hosting and software as a service (SaaS) (Fellows 2008) Merrill Lynch the idea of delivering personal (e.g., , word processing, presentations.) and business productivity applications (e.g., sales force automation, customer service, accounting) from centralized servers (Merrill Lynch 2008) 12

13 Per proseguire poi con la descrizione di questa tecnologia, è utile cercare di delineare un quadro chiaro e riassuntivo delle sue principali caratteristiche, riassunte qui di seguito in quattro punti chiave (Smoot e Tan 2012): On-demand self-service: un utente finale può unilateralmente richiedere capacità computazionali, come ad esempio server aggiuntivi o capacità di archiviazione in caso di bisogno, senza alcuna interazione da parte dell amministratore IT del fornitore. Accesso universale alla rete: le capacità di calcolo aggiuntive sono disponibili e pronte in rete, accessibili attraverso meccanismi standard che consentono l accesso eterogeneo attraverso diversi tipi di piattaforme dei clienti, ad esempio cellulari, laptop, netbook, computer tablet, personal digital assistant (PDA), e così via. Raccolta delle risorse: le risorse computazionali del fornitore sono raccolte in modo da poter essere fornite a molteplici utenti finali utilizzando un modello multi-tenant, assegnando cioè le diverse risorse fisiche e virtuali in modo dinamico e riassegnandole in base alle esigenze degli utenti finali. Esempi di tali risorse comprendono archiviazione, elaborazione, memoria, banda di rete, e macchine virtuali. E presente sempre un certo grado di libertà (o indipendenza), in quanto l utente finale in genere non conosce la posizione esatta delle risorse messe a disposizione, ma sarà sempre in grado di accedere a queste risorse da una rete Intranet (se l utente finale è un membro interno del personale) o da una rete Extranet/Internet (se l utente finale è un soggetto esterno). Rapida elasticità: Le capacità di calcolo possono essere fornite in modo rapido ed elastico (in alcuni casi in modo addirittura automatico) per aumentare 13

14 rapidamente la capacità di calcolo e altrettanto rapidamente diminuirla a seconda del fabbisogno, affinchè i costi pesino solo sull effettivo utilizzo delle risorse. Per gli utenti finali le capacità disponibili per l utilizzo spesso appaiono illimitate e acquisibili in ogni momento. In particolare quest ultima caratteristica, l idea che le organizzazioni paghino solo per il tempo in cui hanno effettivamente utilizzato un particolare servizio, risulta molto interessante e molto attraente per le imprese in rapida crescita (Aleem e Sprott 2013). Una volta identificate queste caratteristiche di base, possiamo passare ad analizzare i tipi di architettura e modelli di implementazione dei servizi cloud Architetture ed evoluzione del cloud computing La tecnologia cloud computing si fonda su un tipo di architettura informatica che prende il nome di Service-Oriented Architecture (SOA). Questa architettura costituisce uno degli esempi recenti di innovazioni basate sull information technology che sono state introdotte negli ultimi decenni (Journal of Management Information Systems, 2010). Nello specifico, la SOA utilizza il principio dell orientamento al servizio per organizzare l architettura tecnologica generale di un impresa. Ciò significa che la tecnologia è selezionata, specificata e integrata per supportare un modello di architettura che viene costituito da un insieme particolare di servizi. Utilizzando un approccio di questo tipo, il risultato è che ogni impresa avrà un architettura tecnologica che sarà unica per quell impresa, affichè possa realizzarsi la miglior opportunità possible di supporto da parte di tali servizi per un particolare business (Hill et al. 2013). Questo tipo di sistema è concepito per permettere agli sviluppatori di superare molte sfide diffuse 14

15 nell ambito dell informatica, tra cui integrazione delle applicazioni, gestione delle transazioni e politiche di sicurezza, permettendo allo stesso tempo di avere piattaforme multiple e diversi protocolli, nonché sistemi di accesso tramite diversi dispositivi (Fernandez, del Rìo, Herrera, Benìtez 2010). Il nucleo di un architettura orientata al servizio, e la principale distinzione tra questa e le altre forme di architettura informatica, è il fatto che i processi di business e le applicazioni non sono più codificate come strutture di programma complesse, ma gestite come richieste di servizio indipendenti e diverse (Liebhart, Welkenbach, Schmutz 2010). Questa particolare struttura è illustrata nella figura 1; il livello immediatamente superiore al livello dell hardware fisico, riguarda la virtualizzazione, caratteristica che permette di ridurre o eliminare i limiti associati all uso di particolari modelli di computer, particolari dimensioni di dischi e così via. Lo strato immediatamente superiore riguarda invece la gestione e l approvigionamento delle risorse di calcolo, con l obiettivo di associare le risorse desiderate con le richieste di approvigionamento delle stesse. Proseguendo verso l alto troviamo un livello in cui queste capacità aggiuntive sono aggregate in diverse combinazioni di servizi cloud, attraverso una serie di interfacce di rete che permettono a queste risorse di essere usate in modo ugualmente efficace sia per i Saas (Software as a Service) di alto livello, sia per le IaaS (Infrastructure as a Service) di livello inferiore. 15

16 Fig. 2: Struttura-tipo di un architettura informatica orientata al servizio Fonte: Smoot e Tan 2012 Vi sono molti e diversi problemi da risolvere nel momento in cui si costruisce una nuova infrastruttura di questo tipo, dunque torna utile strutturare nel modo giusto questa architettura a livelli/strati. Lo strato superiore fornisce agli utenti finali diversi tipi di servizi incredibilmente flessibili e potenti. Lo strato inferiore invece è un insieme di hardware di diversi tipi, es. server, hardware di archiviazione, router di rete e hardware di comunicazione remota. Gli strati intermedi dunque utilizzano le tecnologie grezze degli strati inferiori per creare un nuovo set di tecnologie più sofisticate (Smoot e Tan 2012). Già più di un decennio fa si era compreso come l architettura service-oriented avesse un interessante potenziale economico. Molti cercarono di capire a fondo gli effetti sulle imprese, attraverso studi e ricerche empiriche. A questo 16

17 proposito è interessante citare i risultati di uno studio interculturale condotto da due banche europee e analizzato da Baskerville 6. In questo studio si è cercato di analizzare la modalità in cui la SOA incrementa il valore affrontando le quattro maggiori sfide dell architettura informatica di quel particolare settore: integrazione delle applicazioni, processi di riconfigurazione del valore, conservazione del valore dopo fusioni e acquisizioni e altre forme più flessibili di sviluppo della struttura informatica. Sono arrivati alla conclusione che la SOA aumenta notevolmente l estensibilità dell architettura informatica, fornendo di conseguenza potenziale per maggiore agilità organizzativa e competitività. Inoltre, si può aggiungere che, fondandosi su tre principi chiave di struttura (modularità, legami deboli, standard), la SOA rende più efficace la modalità con cui i sistemi informatici sono coerentemente disegnati e implementati in una particolare organizzazione, pur consentendo di mantenere una certa flessibilità nell architettura stessa (Journal of Management Information Systems, 2010). Studiando quattro implementazioni di architetture SO, Legner e Heutschi hanno invece identificato tre aree cruciali che entrano in gioco nel momento in cui si predispone l adozione di una SOA. Queste sono caratterizzate da uno specifico insieme di obiettivi e relativi benefici nella prospettiva dell impresa (Legner, Heutschi 2010): 1. Poichè è un infrastruttura standard di integrazione, la SOA diminuisce i costi generali per l integrazione di un sistema informatico. 2. La SOA riduce i costi di IT generali all interno dell impresa e diminuisce il Time-to-market dei progetti di IT. 6 Baskerville R., Cavallari M., Hjort- Madsen K., Pries- Heje J., Sorrentino M. and Virili F., Extensible architectures: the strategic value of service- oriented architecture in banking,

18 3. La SOA migliora il supporto dei sistemi informatici per gli utenti finali, in particolare per quanto riguarda l integrazione flessibile dei processi user/business. Cercando dunque di schematizzare i vantaggi principali che questo tipo di architettura può portare dal punto di vista di un organizzazione, otteniamo il seguente elenco di benefici (più o meno immediati) che seguono l implementazione di una Service-Oriented Architecture (Hill et al. 2013): Le funzioni più comunemente usate possono essere facilmente riutilizzate, permettendo inoltre una più semplice integrazione di nuove funzionalità, dal momento che larga parte del codice esistente è gia presente. Cambiamenti della domanda, che richiedono l implementazione di nuovi servizi all interno di un determinato business, possono essere più facilmente gestiti, comportando una maggiore velocità di reazione alle forze di mercato. L adozione di questo tipo di architettura permette di esplorare dunque più efficacemente nuove opportunità di business. L astrazione dei servizi facilita la considerazione delle performance dell impresa a livello dei processi; la qualità del servizio, tempi di consegna e tasso di difettosità diventano misure più evidenti e più facilmente analizzabili, poichè la complessità sottostante è legata alle caratteristiche del servizio cloud in questione. Può realizzarsi una più stretta integrazione lungo le catene del valore, poichè una specifica funzionalità può essere resa disponibile come servizio tra un impresa e i suoi fornitori circostanti. Un fornitore 18

19 tratta solitamente con diversi clienti e potrebbe non essere pratico adottare un gran numero di sistemi diversi con cui integrarsi. La SOA semplifica questa situazione rendendo disponibili diversi tipi di servizio che i fornitori possono agganciare al proprio sistema, con il vantaggio che ogni eventuale cambiamento nei sistemi dei clienti è gia incorporato nella descrizione del servizio, e nessuna ulteriore modifica da parte di chi utilizzerà quel servizio è necessaria. Per concludere la descrizione, viene riportata in Fig. 3 un analisi dei principali punti di forza, debolezza, opportunità e minacce che emergono dalla decisione di un impresa di investire nell implementazione di un Architettura informatica Service-Oriented: Fig. 3: Analisi SWOT per l implementazione di un Architettura Service- Oriented Strenghts Bassi costi di follow-up Architettura molto flessibile Conformità agli standard Supportata dalle più grandi Weaknesses Alti costi di startup e infrastruttura Richiede una strategia di SOA e governance completa case produttrici di software Opportunities Sistemi individuali possono essere implementati e gestiti Threats Mancanza di focus su processi di business rilevanti facilmente Fonte: Liebhart, Welkenbach, Schmutz 2010 Procediamo ora entrando più nei dettagli e analizzando invece i tipi di servizi che possono essere forniti attraverso una nuvola, i quali presentano diverse forme e diverse caratteristiche. Pur avendo questa eterogeneità, hanno 19

20 tuttavia un punto in comune: tutti vengono forniti attraverso uno dei seguenti tre modelli di servizio, ciascuno con caratteristiche proprie descritte in dettaglio dal National Institute of Standards and Technology (NIST 2009): Cloud software as a service (SaaS): il consumatore può usare le applicazioni del provider eseguite all interno dell infrastruttura cloud. Le applicazioni sono accessibili da vari dispositivi clienti, attraverso un interfaccia cliente come ad esempio un browser web. Il cliente non gestisce nè controlla l infrastruttura cloud sottostante, e ciò include la rete, server, sistemi operativi, archiviazione ed eventuali capacità e risorse di applicazioni individuali. Possibili eccezioni sono limitate ad impostazioni e configurazioni personalizzate dell applicazione. Un servizio di posta elettronica basato sul web è un classico esempio di Saas. Cloud platform as a service (PaaS): il consumatore può usufruire dell infrastruttura cloud per eseguire applicazioni create dal consumatore stesso oppure acquistate. Queste applicazioni vengono create utilizzando linguaggi di programmazione e strumenti che sono supportati dai dispositivi dei consumatori. Il consumatore tuttavia non controlla nè gestisce la sottostante infrastruttura cloud (inclusi network, server, sistemi operativi e archiviazione), ma ha controllo sulle applicazioni eseguite e su varie impostazioni/configurazioni per il corretto funzionamento delle stesse. Un provider di spazio su server per ospitare pagine web è un esempio di PaaS. Cloud infrastructure as a service (IaaS): il conumatore può acquisire risorse computazionali di calcolo, archiviazione, rete e molto altro. E in grado di eseguire software arbitrario, che può includere 20

21 sistemi operativi e applicazioni varie. Il consumatore però non controlla nè gestisce l infrastruttura cloud sottostante, ma ha controllo sui sistemi operativi, di archiviazione e applicazioni eseguite, ed eventualmente controllo limitato su particolari componenti della rete (es: firewall, load-balancer). Fig.4: Struttura base dei modelli dei servizi cloud Fonte: Fernandez, del Rìo, Herrera, Benìtez 2010 Infrastrutture per il calcolo computazionale forniscono servizi di calcolo affinchè gli utenti possano usare cicli di CPU (central processing unit) senza acquistare nuovi computer. Servizi di archiviazione (storage) forniscono un modo per archiviare dati e documenti senza dover continuamente costruire nuove reti di server per aumentare lo spazio di archiviazione. Imprese che producono Software as a Service (SaaS), offrono invece, ad esempio, servizi di CRM (customer relationship management) attraverso le loro strutture multiproprietà e condivise, cosicchè le imprese possano gestire i loro clienti senza dover acquistare software apposito (Gartner 2008). Ognuno di questi modelli di servizio può essere implementato ed eseguito direttamente e indipendentemente sulla parte superiore dell infrastruttura cloud. Essi possono assumere anche strutture più complesse e possono anche essere sovrapposti l uno con l altro, ad esempio SaaS sovrappone PaaS, che a sua 21

22 volta può sovrapporre IaaS (Smoot e Tan 2012). Questi esempi sono illustrati dalla figura 4, a pagina seguente. Fig.5: Strutture dei modelli dei servizi cloud Fonte: Smoot e Tan 2012 Sono pertanto molteplici le soluzioni e i modelli di servizio per implementare un sistema cloud in un impresa, ognuno personalizzabile secondo le esigenze specifiche di ciascuna, per integrarsi al meglio con le strategie di crescita e innovazione Cloud computing e grid computing Nonostante la grande menzione del cloud computing nella stampa commerciale, non c è ancora accordo comune su cosa sia esattamente il cloud 22

23 computing e come si relazioni al grid computing (Stanoevska-Slabeva et al. 2010). Tradizionalmente, quando si presentava il problema di processare un grande ammontare di dati, un ambiente di calcolo grid era la soluzione più adatta per poter ridurre i costi del calcolo computazionale e aumentare la flessibilità del sistema. Per alcuni aspetti, questo sistema presenta molte similarità con le soluzioni cloud computing, nel momento in cui si considera, ad esempio, che entrambi i sistemi sono composti da nodi geograficamente dispersi, eterogenei e indipendenti. Una delle principali differenze tra i due, invece, si riscontra nel modo in cui i compiti vengono portati a termine nei rispettivi ambienti di esecuzione. Nel grid computing, infatti, un compito complesso viene scomposto in numerosi piccoli compiti che vengono eseguiti in diverse macchine, che offrono una struttura simile per potenza di calcolo (Fernandez, del Rìo, Herrera, Benìtez 2010). E per questo che il grid computing richiede anche l uso di un software particolare che divida e distribuisca parti di un programma in diverse migliaia di piccoli compiti da eseguire su altri computer, e che poi ricomponga i risultati (Myerson 2009). Fig. 6: Struttura-tipo dell architettura grid computing Fonte: Hill et al

IT ARCHITECTURE: COME PREPARARSI AL CLOUD

IT ARCHITECTURE: COME PREPARARSI AL CLOUD IT ARCHITECTURE: COME PREPARARSI AL CLOUD Stefano Mainetti stefano.mainetti@polimi.it L ICT come Commodity L emergere del Cloud Computing e i nuovi modelli di delivery Trend n. 1 - ICT Commoditization

Dettagli

Cloud Computing: alcuni punti fermi per non smarrirsi fra le nuvole

Cloud Computing: alcuni punti fermi per non smarrirsi fra le nuvole Cloud Computing: alcuni punti fermi per non smarrirsi fra le nuvole Stefano Mainetti stefano.mainetti@polimi.it L ICT come Commodity L emergere del Cloud Computing e i nuovi modelli di delivery Trend n.

Dettagli

I nuovi modelli di delivery dell IT: un quadro di riferimento

I nuovi modelli di delivery dell IT: un quadro di riferimento I nuovi modelli di delivery dell IT: un quadro di riferimento Stefano Mainetti Fondazione Politecnico di Milano stefano.mainetti@polimi.it Milano, 25 Ottobre 2010 Cloud Computing: il punto d arrivo Trend

Dettagli

Il Cloud Computing: uno strumento per migliorare il business

Il Cloud Computing: uno strumento per migliorare il business Il Cloud Computing: uno strumento per migliorare il business Luca Zanetta Uniontrasporti I venti dell'innovazione - Imprese a banda larga Varese, 9 luglio 2014 1 / 22 Sommario Cos è il cloud computing

Dettagli

La trasformazione in atto nei Data center

La trasformazione in atto nei Data center La trasformazione in atto nei Data center Data Center Hands On Milano, 13 marzo 2012 Stefano Mainetti stefano.mainetti@polimi.it I nuovi dispositivi Videocamera Console & Player Tablet Smart TV Dual screen

Dettagli

Cloud Computing: Mercato in Italia, trend e opportunità

Cloud Computing: Mercato in Italia, trend e opportunità Cloud Computing: Mercato in Italia, trend e opportunità Stefano Mainetti stefano.mainetti@polimi.it Legnano, 24 maggio 2012 Risorse computazionali 2041 The Time, 2011 I nuovi dispositivi Videocamera Console

Dettagli

CloudComputing: scenari di mercato, trend e opportunità

CloudComputing: scenari di mercato, trend e opportunità CloudComputing: scenari di mercato, trend e opportunità Stefano Mainetti stefano.mainetti@polimi.it Milano, 7 Giugno 2012 Cloud Computing: una naturale evoluzione delle ICT Trend n. 1 - ICT Industrialization

Dettagli

IL PRIVATE CLOUD DELLA FRIENDS' POWER

IL PRIVATE CLOUD DELLA FRIENDS' POWER IL PRIVATE CLOUD DELLA FRIENDS' POWER Evoluzione al Cloud Computing Condivisione dei lavori Integrazione con Android & iphone Cos è il Cloud: le forme e i vantaggi Durante la rivoluzione industriale, le

Dettagli

Gartner Group definisce il Cloud

Gartner Group definisce il Cloud Cloud Computing Gartner Group definisce il Cloud o Cloud Computing is a style of computing in which elastic and scalable information technology - enabled capabilities are delivered as a Service. Gartner

Dettagli

Abstract. Reply e il Cloud Computing: la potenza di internet e un modello di costi a consumo. Il Cloud Computing per Reply

Abstract. Reply e il Cloud Computing: la potenza di internet e un modello di costi a consumo. Il Cloud Computing per Reply Abstract Nei nuovi scenari aperti dal Cloud Computing, Reply si pone come provider di servizi e tecnologie, nonché come abilitatore di soluzioni e servizi di integrazione, volti a supportare le aziende

Dettagli

CLOUD COMPUTING. Che cos è il Cloud

CLOUD COMPUTING. Che cos è il Cloud CLOUD COMPUTING Che cos è il Cloud Durante la rivoluzione industriale, le imprese che si affacciavano per la prima volta alla produzione dovevano costruirsi in casa l energia che, generata da grandi macchine

Dettagli

Sistemi gestionali as a Service:

Sistemi gestionali as a Service: Sistemi gestionali as a Service: Una reale opportunità per le imprese? Andrea Gaschi School of Management Politecnico di Milano Agenda Un introduzione ai sistemi gestionali La situazione in Italia Le spinte

Dettagli

Come ottenere la flessibilità aziendale con un Agile Data Center

Come ottenere la flessibilità aziendale con un Agile Data Center Come ottenere la flessibilità aziendale con un Agile Data Center Panoramica: implementare un Agile Data Center L obiettivo principale è la flessibilità del business Nello scenario economico attuale i clienti

Dettagli

Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Bologna 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO DI SUCCESSO

Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Bologna 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO DI SUCCESSO Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Bologna 2011 Speciale: I casi Introduzione dell'area tematica IL CASO DI SUCCESSO Innovare e competere con le ICT: casi di successo - PARTE I Cap.7 Cloud

Dettagli

CLOUD COMPUTING REFERENCE ARCHITECTURE: LE INDICAZIONI DEL NATIONAL INSTITUTE OF STANDARDS AND TECHNOLOGY. Prima parte: Panoramica sugli attori

CLOUD COMPUTING REFERENCE ARCHITECTURE: LE INDICAZIONI DEL NATIONAL INSTITUTE OF STANDARDS AND TECHNOLOGY. Prima parte: Panoramica sugli attori ANALISI 11 marzo 2012 CLOUD COMPUTING REFERENCE ARCHITECTURE: LE INDICAZIONI DEL NATIONAL INSTITUTE OF STANDARDS AND TECHNOLOGY Nella newsletter N 4 abbiamo già parlato di Cloud Computing, introducendone

Dettagli

L iniziativa Cloud DT

L iniziativa Cloud DT L iniziativa Cloud DT Francesco Castanò Dipartimento del Tesoro Ufficio per il Coordinamento Informatico Dipartimentale (UCID) Roma, Luglio 2011 Il Cloud Computing Alcune definizioni Il Cloud Computing

Dettagli

Cloud Computing....una scelta migliore. ICT Information & Communication Technology

Cloud Computing....una scelta migliore. ICT Information & Communication Technology Cloud Computing...una scelta migliore Communication Technology Che cos è il cloud computing Tutti parlano del cloud. Ma cosa si intende con questo termine? Le applicazioni aziendali stanno passando al

Dettagli

Linux Day 2009 24/10/09. Cloud Computing. Diego Feruglio

Linux Day 2009 24/10/09. Cloud Computing. Diego Feruglio Linux Day 2009 24/10/09 Cloud Computing Diego Feruglio Cos è il Cloud Computing? An emerging computing paradigm where data and services reside in massively scalable data centers and can be ubiquitously

Dettagli

L evoluzione dei data center verso il cloud

L evoluzione dei data center verso il cloud DICEMBRE 2012 Nonostante la virtualizzazione abbia dato il via a una fase di investimenti nell ottica del consolidamento e della razionalizzazione dei data center, oggi molte imprese si trovano a metà

Dettagli

MCloud.Gov l infrastruttura SaaS per la Pubblica Amministrazione locale

MCloud.Gov l infrastruttura SaaS per la Pubblica Amministrazione locale MCloud.Gov l infrastruttura SaaS per la Pubblica Amministrazione locale 1. Livello infrastrutturale Il Cloud, inteso come un ampio insieme di risorse e servizi fruibili da Internet che possono essere dinamicamente

Dettagli

LE 10 TECNOLOGIE STRATEGICHE PER IL 2008

LE 10 TECNOLOGIE STRATEGICHE PER IL 2008 http://www.sinedi.com ARTICOLO 18 DICEMBRE 2007 LE 10 TECNOLOGIE STRATEGICHE PER IL 2008 Come ogni anno, Gartner, la società americana di ricerche e d informazione sulle tecnologie, ha identificato dieci

Dettagli

Stefano Mainetti Fondazione Politecnico di Milano

Stefano Mainetti Fondazione Politecnico di Milano Quale Roadmap per il Cloud Computing? Stefano Mainetti Fondazione Politecnico di Milano stefano.mainetti@fondazione.polimi.it La definizione classica del Cloud Computing 4 modelli di deployment Cloud private

Dettagli

Ottimizzazione dell infrastruttura per la trasformazione dei data center verso il Cloud Computing

Ottimizzazione dell infrastruttura per la trasformazione dei data center verso il Cloud Computing Ottimizzazione dell infrastruttura per la trasformazione dei data center verso il Cloud Computing Dopo anni di innovazioni nel settore dell Information Technology, è in atto una profonda trasformazione.

Dettagli

Le opportunità offerte dal Cloud Computing

Le opportunità offerte dal Cloud Computing Le opportunità offerte dal Cloud Computing Ing. Alessandro Piva Politecnico di Milano Alessandro.piva@polimi.it Agenda L impatto sulla catena del valore La definizione di Cloud Computing Le variabili decisionali

Dettagli

CLOUD E... DARK CLOUDS

CLOUD E... DARK CLOUDS CLOUD E... DARK CLOUDS Cos'è il Cloud Compu-ng? Google: 387.000.000 di risulta- Wikipedia: indica un insieme di tecnologie che permeaono, -picamente soao forma di un servizio offerto da un provider al

Dettagli

Il Cloud per aziende e pubbliche amministrazioni

Il Cloud per aziende e pubbliche amministrazioni Il Cloud per aziende e pubbliche amministrazioni Raffaello Balocco School of Management Politecnico di Milano 26 Giugno 2012 Il mercato del cloud mondiale: una crescita inarrestabile According to IDC Public

Dettagli

Spunti ed Elementi da Intel Cloud Forum

Spunti ed Elementi da Intel Cloud Forum Spunti ed Elementi da Intel Cloud Forum Intel incontra il canale sul tema del Cloud Computing, Milano, 8 Settembre 2011 L Information e Communication Technology per oltre vent anni si è sviluppata attorno

Dettagli

LA SICUREZZA NEGLI AMBIENTI CLOUD

LA SICUREZZA NEGLI AMBIENTI CLOUD Cloud Computing e ITaaS 2013 LA SICUREZZA NEGLI AMBIENTI CLOUD Gli ultimi anni hanno visto il proliferare di soluzioni informatiche per la protezione degli asset critici aziendali. Il panorama stesso della

Dettagli

Cloud Survey 2012: lo stato del cloud computing in Italia

Cloud Survey 2012: lo stato del cloud computing in Italia Cloud Survey 2012: lo stato del cloud computing in Italia INTRODUZIONE EXECUTIVE SUMMARY Il cloud computing nelle strategie aziendali Cresce il numero di aziende che scelgono infrastrutture cloud Perché

Dettagli

Perchè il cloud fa risparmiare

Perchè il cloud fa risparmiare 1 Perchè il cloud fa risparmiare Tecnologia e servizi per superare la crisi 2 L Europa Nella strategia Europa 2020 dedicata alla competitività, l UE sottolinea l importanza di una crescita definita intelligente

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA GERHARD GUIDA PER MIGRARE AL CLOUD COSA, COME E QUANDO

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA GERHARD GUIDA PER MIGRARE AL CLOUD COSA, COME E QUANDO LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA GERHARD BAYER GUIDA PER MIGRARE AL CLOUD COSA, COME E QUANDO ROMA 5-6 MAGGIO 2014 VISCONTI PALACE HOTEL - VIA FEDERICO CESI, 37 info@technologytransfer.it www.technologytransfer.it

Dettagli

Virtualization. Strutturare per semplificare la gestione. ICT Information & Communication Technology

Virtualization. Strutturare per semplificare la gestione. ICT Information & Communication Technology Virtualization Strutturare per semplificare la gestione Communication Technology Ottimizzare e consolidare Le organizzazioni tipicamente si sviluppano in maniera non strutturata e ciò può comportare la

Dettagli

Il Cloud Computing nel mondo dei servizi: prospettive per Banche e PA

Il Cloud Computing nel mondo dei servizi: prospettive per Banche e PA Forum Banche e PA 2012 Roma, 23 24 Febbraio 2012 Il Cloud Computing nel mondo dei servizi: prospettive per Banche e PA Monica Pellegrino Research Analyst, ABI Lab Roma, 23 Febbraio 2012-1- Agenda L evoluzione

Dettagli

Nuvola digitale. Quanto è pulita?

Nuvola digitale. Quanto è pulita? Nuvola digitale. Quanto è pulita? Presentazione del rapporto di Greenpeace International How clean is your cloud? La nuvola e noi Facebook, Amazon, Apple, Microsoft, Google, Yahoo! e altri nomi, magari

Dettagli

Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Bari 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO BOOKINGSHOW

Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Bari 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO BOOKINGSHOW Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Bari 2011 Speciale: I casi Introduzione dell'area tematica IL CASO BOOKINGSHOW Innovare e competere con le ICT: casi di successo - PARTE II Cap.9 Far evolvere

Dettagli

Introduzione al Cloud Computing

Introduzione al Cloud Computing Risparmiare ed innovare attraverso le nuove soluzioni ICT e Cloud Introduzione al Cloud Computing Leopoldo Onorato Onorato Informatica Srl Mantova, 15/05/2014 1 Sommario degli argomenti Definizione di

Dettagli

Nuove tecnologie: scenari e opportunità per gli studi professionali

Nuove tecnologie: scenari e opportunità per gli studi professionali S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE Nuove tecnologie: scenari e opportunità per gli studi professionali DAVIDE GRASSANO Membro della Commissione Informatica 1 Dicembre 2010 - Milano Agenda 1 Il software come

Dettagli

CLOUD COMPUTING. Un viaggio tra le nuvole. Giuseppe De Pascale Senior System Engineer

CLOUD COMPUTING. Un viaggio tra le nuvole. Giuseppe De Pascale Senior System Engineer CLOUD COMPUTING Un viaggio tra le nuvole Giuseppe De Pascale Senior System Engineer Agenda Cloud computing definizioni e terminologia Principali servizi Cloud Organizzazione dell infrastruttura di Cloud

Dettagli

File Sharing & LiveBox WHITE PAPER. http://www.liveboxcloud.com

File Sharing & LiveBox WHITE PAPER. http://www.liveboxcloud.com File Sharing & LiveBox WHITE PAPER http://www.liveboxcloud.com 1. File Sharing: Definizione Per File Sync and Share (FSS), s intende un software in grado di archiviare i propri contenuti all interno di

Dettagli

Desktop Cloud: modelli, vantaggi, criticità

Desktop Cloud: modelli, vantaggi, criticità Dipartimento di Elettronica e Informazione Desktop Cloud: modelli, vantaggi, criticità Eugenio Capra eugenio.capra@polimi.it Evento ZeroUno, Milano, 24 marzo 2011 Le esigenze degli IT manager Le principali

Dettagli

soluzioni e servizi per fare grande una media impresa Soluzioni di Cloud Computing per imprese con i piedi per terra.

soluzioni e servizi per fare grande una media impresa Soluzioni di Cloud Computing per imprese con i piedi per terra. soluzioni e servizi per fare grande una media impresa Soluzioni di Cloud Computing per imprese con i piedi per terra. FASTCLOUD È un dato di fatto che le soluzioni IT tradizionali richiedono investimenti

Dettagli

gestione documentale dalla dematerializzazione dei documenti alla digitalizzazione dei processi fino all azienda digitale

gestione documentale dalla dematerializzazione dei documenti alla digitalizzazione dei processi fino all azienda digitale gestione documentale dalla dematerializzazione dei documenti alla digitalizzazione dei processi fino all azienda digitale Gestione documentale Gestione documentale Dalla dematerializzazione dei documenti

Dettagli

Apps4Law: Riflessioni sul Cloud Computing. Roma 21 marzo 2013 Sala Seminari UNIRIZ. Alessandro Graziani, Avvocato alessandrograziani@iuslaw.

Apps4Law: Riflessioni sul Cloud Computing. Roma 21 marzo 2013 Sala Seminari UNIRIZ. Alessandro Graziani, Avvocato alessandrograziani@iuslaw. Apps4Law: Riflessioni sul Cloud Computing Roma 21 marzo 2013 Sala Seminari UNIRIZ 2 3 Il Cloud Computing si definisce consuetamente secondo due distinte accezioni: 1. un di carattere tecnologico 2. l altra

Dettagli

Guadagnare con il Cloud. Come guadagnare di più rispondendo alle esigenze dei clienti.

Guadagnare con il Cloud. Come guadagnare di più rispondendo alle esigenze dei clienti. Guida al Cloud Come guadagnare di più rispondendo alle esigenze dei clienti. La situazione del mercato Le esigenze delle Piccole e Medie Imprese I vantaggi per dealer, ISV e integratori I vantaggi per

Dettagli

Semplifica la Gestione HR. Una guida per scegliere il giusto Software HR Cloud

Semplifica la Gestione HR. Una guida per scegliere il giusto Software HR Cloud Semplifica la Gestione HR Una guida per scegliere il giusto Software HR Cloud Indice Introduzione 3 Vantaggi per tutti 4 Cosa è il Cloud? 4 Quali sono i benefici? 5 Cibo per le menti 7 Domande indispensabili

Dettagli

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com CORPORATE OVERVIEW www.akhela.com BRIDGE THE GAP CORPORATE OVERVIEW Bridge the gap Akhela è un azienda IT innovativa che offre al mercato servizi e soluzioni Cloud Based che aiutano le aziende a colmare

Dettagli

BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI ALLE PMI PER L ACCESSO AI SERVIZI DIGITALI IN MODALITA CLOUD COMPUTING

BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI ALLE PMI PER L ACCESSO AI SERVIZI DIGITALI IN MODALITA CLOUD COMPUTING BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI ALLE PMI PER L ACCESSO AI SERVIZI DIGITALI IN MODALITA CLOUD COMPUTING Programma Operativo Regionale (P.O.R.) parte FESR, Regione del Veneto, Programmazione 2007-2013

Dettagli

Una soluzione di collaborazione completa per aziende di medie dimensioni

Una soluzione di collaborazione completa per aziende di medie dimensioni Una soluzione di collaborazione completa per aziende di medie dimensioni La tua azienda è perfettamente connessa? È questa la sfida cruciale dell attuale panorama aziendale virtuale e mobile, mentre le

Dettagli

Continuando a Navigare sulle Nuvole...

Continuando a Navigare sulle Nuvole... Continuando a Navigare sulle Nuvole... Andrea Pasquinucci A. Pasquinucci -- Continuando Navigare sulle Nuvole -- 17/10/2012 -- Pag. 1 Indice: Il Cloud: Veloce Riassunto Alcune Caratteristiche delle Nuvole

Dettagli

Palermo 8 giugno 2012

Palermo 8 giugno 2012 Nuove frontiere dell Ingegneria dell Informazione: dal cloud computing alla smart city Palermo 8 giugno 2012 Il Cloud computing e il suo ruolo economico Ing. Bruno Lo Torto Art. 47. DPR 328/2001 1. L'iscrizione

Dettagli

Una rassegna dei sistemi operativi per il Cloud Computing

Una rassegna dei sistemi operativi per il Cloud Computing Alma Mater Studiorum Università di Bologna SCUOLA DI SCIENZE Corso di Laurea in Informatica Una rassegna dei sistemi operativi per il Cloud Computing Tesi di Laurea in Reti di Calcolatori Relatore: Chiar.mo

Dettagli

Cloud. Lo stato dell arte di un ambito in continua mutazione. Matteo Cecchini T-Consulting Srl

Cloud. Lo stato dell arte di un ambito in continua mutazione. Matteo Cecchini T-Consulting Srl Cloud Lo stato dell arte di un ambito in continua mutazione Matteo Cecchini T-Consulting Srl Cloud.cioè?? Con Cloud Computing si indica un insieme di tecnologie che permettono, tipicamente sotto forma

Dettagli

La sicurezza del datacenter all'ombra della "nuvola" Come scongiurare il maltempo?

La sicurezza del datacenter all'ombra della nuvola Come scongiurare il maltempo? L Eccellenza nei servizi e nelle soluzioni IT integrate. La sicurezza del datacenter all'ombra della "nuvola" Come scongiurare il maltempo? 2013 APRILE Omnitech s.r.l. Via Fiume Giallo, 3-00144 Roma Via

Dettagli

Il cloud computing, inquadramenti giuridici e differenze di approccio contrattuale

Il cloud computing, inquadramenti giuridici e differenze di approccio contrattuale Il Cloud Computing - I diversi approcci contrattuali e nuove definizioni in ambito privacy 17 gennaio 2012 Milano Avv. Alessandro Mantelero Ricercatore Politecnico di Torino IV Facoltà Cloud computing:

Dettagli

Clouds over Europe Osservazioni su alcune attività europee

Clouds over Europe Osservazioni su alcune attività europee Clouds over Europe Osservazioni su alcune attività europee ForumPA, 19 maggio 2010 Daniele Tatti (tatti@digitpa.gov.it) Ufficio relazioni internazionali 1 Government Cloud Computing Status and plans in

Dettagli

Nell'era della Business Technology: il business e la tecnologia allineati per migliorare i risultati dell'azienda

Nell'era della Business Technology: il business e la tecnologia allineati per migliorare i risultati dell'azienda Nell'era della Business Technology: il business e la tecnologia allineati per migliorare i risultati dell'azienda Giovanni Vecchio Marketing Program Manager - Hewlett Packard Italiana S.r.l. Treviso, 13

Dettagli

Il cloud per la tua azienda.

Il cloud per la tua azienda. Il cloud per la tua azienda. Questo è Microsoft Cloud Ogni azienda è unica. Dalla sanità alla vendita al dettaglio, alla produzione o alla finanza, non esistono due aziende che operano nello stesso modo.

Dettagli

Una roadmap evolutiva verso le infrastrutture convergenti

Una roadmap evolutiva verso le infrastrutture convergenti Una roadmap evolutiva verso le infrastrutture convergenti Stefano Mainetti stefano.mainetti@polimi.it Modena, 9 Ottobre 2013 Le tendenze emergenti Quattro grandi forze che stanno contemporaneamente determinando

Dettagli

CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUNTING IN ITALIA

CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUNTING IN ITALIA CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUNTING IN ITALIA INTRODUZIONE NOTA METODOLOGICA EXECUTIVE SUMMARY IL CLOUD COMPUTING NELLE STRATEGIE AZIENDALI LA PAROLA AI CIO LE SCELTE CLOUD DEI PROFESSIONISTI

Dettagli

w w w. n e w s o f t s r l. i t Soluzione Proposta

w w w. n e w s o f t s r l. i t Soluzione Proposta w w w. n e w s o f t s r l. i t Soluzione Proposta Sommario 1. PREMESSA...3 2. NSPAY...4 2.1 FUNZIONI NSPAY... 5 2.1.1 Gestione degli addebiti... 5 2.1.2 Inibizione di un uso fraudolento... 5 2.1.3 Gestione

Dettagli

L Azienda. Si.El.Co. Srl opera nel settore informatico dal 1977.

L Azienda. Si.El.Co. Srl opera nel settore informatico dal 1977. Si.El.Co. Srl opera nel settore informatico dal 1977. L Azienda È una azienda specializzata nella vendita e assistenza di hardware, software e servizi informatici composta da un organico di circa settanta

Dettagli

Telecom sceglie la virtualizzazione desktop per tagliare i costi e ottimizzare il provisioning

Telecom sceglie la virtualizzazione desktop per tagliare i costi e ottimizzare il provisioning Telecom sceglie la virtualizzazione desktop per tagliare i costi e ottimizzare il provisioning La soluzione VDI ci permetterà di risparmiare milioni di dollari permettendo nel contempo di fornire risorse

Dettagli

Virtualizzazione e Cloud Computing

Virtualizzazione e Cloud Computing Virtualizzazione e Cloud Computing 12 marzo 2015 Claudio Bizzarri claudio@bizzarri.net Ordine degli Ingegneri di Pistoia La virtualizzazione Macchine reali e macchine virtuali Vantaggi della virtualizzazione

Dettagli

IT Cloud Service. Semplice - accessibile - sicuro - economico

IT Cloud Service. Semplice - accessibile - sicuro - economico IT Cloud Service Semplice - accessibile - sicuro - economico IT Cloud Service - Cos è IT Cloud Service è una soluzione flessibile per la sincronizzazione dei file e la loro condivisione. Sia che si utilizzi

Dettagli

egovernment e Cloud computing

egovernment e Cloud computing egovernment e Cloud computing Alte prestazioni con meno risorse Giornata di studio CNEL Stefano Devescovi Business Development Executive IBM Agenda Quali sono le implicazioni del cloud computing? Quale

Dettagli

Cloud computing: aspetti giuridici

Cloud computing: aspetti giuridici Cloud computing: aspetti giuridici A cura di: Lorenzo Jona Celesia e Paola Zambon Dottori Commercialisti Politecnico di Torino 25 novembre 2011 Cloud computing? Come ordinare un piatto al ristorante La

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

UNA SOLUZIONE COMPLETA

UNA SOLUZIONE COMPLETA P! investimento UNA SOLUZIONE COMPLETA La tua azienda spende soldi per l ICT o li investe sull ICT? Lo scopo dell informatica è farci lavorare meglio, in modo più produttivo e veloce, e questo è l obiettivo

Dettagli

company profile struttura operativa 1AREA CUSTOMER 1AREA DELIVERY 1AREA SUPPORT 1AREA DIREZIONE E AMMINISTRAZIONE

company profile struttura operativa 1AREA CUSTOMER 1AREA DELIVERY 1AREA SUPPORT 1AREA DIREZIONE E AMMINISTRAZIONE DARIO TECCHIO partner - direttore area customer MASSIMO TECCHIO partner - direttore area delivery LUCA GIUMAN direttore generale STEFANO RAGNO direttore commerciale Infonet NW company profile Infonet Solutions

Dettagli

A Brave. Chi detiene la sicurezza in-the-cloud? Un punto di vista di Trend Micro. Febbraio 2011. Dave Asprey, VP Cloud Security

A Brave. Chi detiene la sicurezza in-the-cloud? Un punto di vista di Trend Micro. Febbraio 2011. Dave Asprey, VP Cloud Security A Brave Chi detiene la sicurezza in-the-cloud? Un punto di vista di Trend Micro Febbraio 2011 Dave Asprey, VP Cloud Security I. CHI DETIENE LA SICUREZZA IN-THE-CLOUD? Il cloud computing è la parola più

Dettagli

Digitalizzazione e Trasformazione delle PMI. Giuliano Faini School of Management Politecnico di Milano 25 ottobre 2012 Bergamo

Digitalizzazione e Trasformazione delle PMI. Giuliano Faini School of Management Politecnico di Milano 25 ottobre 2012 Bergamo Digitalizzazione e Trasformazione delle PMI Giuliano Faini School of Management Politecnico di Milano 25 ottobre 2012 Bergamo I trend tecnologici che influenzano le nostre imprese? Collaboration Sentiment

Dettagli

L'evoluzione dei Sistemi Informativi e i nuovi modelli di offerta 23 ottobre 2009. www.osservatori.net

L'evoluzione dei Sistemi Informativi e i nuovi modelli di offerta 23 ottobre 2009. www.osservatori.net L'evoluzione dei Sistemi Informativi e i nuovi modelli di offerta: opportunità e sfide in un momento di crisi Mariano Corso School of Management Politecnico di Milano Milano, 23 ottobre 2009 Ricerca ALCUNI

Dettagli

Fondazione per la Ricerca sulla Migrazione e sulla Integrazione delle Tecnologie Ente Morale riconosciuto con Status Consultivo dell ECOSOC delle Nazioni Unite AREA STRATEGIA E TECNOLOGIE IL CLOUD COMPUTING

Dettagli

STRUTTURA OPERATIVA 1AREA CUSTOMER 1AREA DELIVERY 1AREA SUPPORT 1AREA DIREZIONE E AMMINISTRAZIONE DARIO TECCHIO LUCA GIUMAN MASSIMO TECCHIO

STRUTTURA OPERATIVA 1AREA CUSTOMER 1AREA DELIVERY 1AREA SUPPORT 1AREA DIREZIONE E AMMINISTRAZIONE DARIO TECCHIO LUCA GIUMAN MASSIMO TECCHIO DARIO TECCHIO partner - direttore area customer LUCA GIUMAN direttore generale MASSIMO TECCHIO partner - direttore area delivery ROBERTO TECCHIO partner -direttore area support amministratore unico STRUTTURA

Dettagli

CLOUD: QUANDO E COME CONVIENE

CLOUD: QUANDO E COME CONVIENE CLOUD: QUANDO E COME CONVIENE https://www. L'opportunità Cloud La scelta di una soluzione Cloud è logicamente simile alla decisione se terziarizzare o no alcune attività o processi. Il Cloud in più consente

Dettagli

Servizi Avanzati in Ambiente Distribuito NESSI - Grid

Servizi Avanzati in Ambiente Distribuito NESSI - Grid Università degli Studi di Messina Facoltà di Ingegneria Servizi Avanzati in Ambiente Distribuito NESSI - Grid Autore: ing. Giulio De Meo Indice degli argomenti Piattaforme Tecnologiche Europee NESSI Grid

Dettagli

GREEN IT. Ancora soltanto un ipotesi o già una interessante mainstream? Marzo 2008. GREEN IT rel 1.2

GREEN IT. Ancora soltanto un ipotesi o già una interessante mainstream? Marzo 2008. GREEN IT rel 1.2 GREEN IT Ancora soltanto un ipotesi o già una interessante mainstream? Marzo 2008 GREEN IT rel 1.2 1 INDICE Visione di insieme I diversi aspetti del GREEN IT Cosa dicono gli IT Manager 7 buoni motivi per

Dettagli

Quale rotta verso il Cloud? Le scelte per una adozione su misura Stefano Pileri, AD Italtel

Quale rotta verso il Cloud? Le scelte per una adozione su misura Stefano Pileri, AD Italtel Quale rotta verso il Cloud? Le scelte per una adozione su misura Stefano Pileri, AD Italtel I nuovi device, il trend BYOD, cambiano l IT 2 There will be 5B mobile devices and 2B M2M nodes Global mobile

Dettagli

CALENDARIO EVENTI 2015

CALENDARIO EVENTI 2015 CALENDARIO EVENTI 2015 Cloud Computing Summit Milano 25 Febbraio 2015 Roma 18 Marzo 2015 Mobile Summit Milano 12 Marzo 2015 Cybersecurity Summit Milano 16 Aprile 2015 Roma 20 Maggio 2015 Software Innovation

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA MAX SOCIAL E SOA RIDEFINIRE L IT ROMA 3-5 DICEMBRE 2012 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA MAX SOCIAL E SOA RIDEFINIRE L IT ROMA 3-5 DICEMBRE 2012 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231 LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA MAX DOLGICER CLOUD, MOBILE, SOCIAL E SOA RIDEFINIRE L IT ROMA 3-5 DICEMBRE 2012 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231 info@technologytransfer.it www.technologytransfer.it

Dettagli

LINKSYS LANCIA LINKSYS ONE, SOLUZIONE PER LE COMUNICAZIONI AZIENDALI COMPLETA, SEMPLICE E ACCESSIBILE PER LE PICCOLE IMPRESE

LINKSYS LANCIA LINKSYS ONE, SOLUZIONE PER LE COMUNICAZIONI AZIENDALI COMPLETA, SEMPLICE E ACCESSIBILE PER LE PICCOLE IMPRESE Ufficio Stampa: Investor Relations: Linksys Fleishman Hillard Italia Cisco Melodie Testelin Francesca Tolimieri/Laura Meroni Ken Bond +00 33 1 58 04 31 02 + 39 02 318041 +14085266001 mtestelin@cisco.com

Dettagli

Il Data Center come elemento abilitante alla competività dell impresa

Il Data Center come elemento abilitante alla competività dell impresa Il Data Center come elemento abilitante alla competività dell impresa Lorenzo Bovo Senior Solution Consultant HP Technology Consulting lorenzo.bovo@hp.com Udine, 23 Novembre 2009 2009 Hewlett-Packard Development

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA GERHARD LO SVILUPPO APPLICATIVO NELL ERA DEL CLOUD E DEL MOBILE

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA GERHARD LO SVILUPPO APPLICATIVO NELL ERA DEL CLOUD E DEL MOBILE LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA GERHARD BAYER LO SVILUPPO APPLICATIVO NELL ERA DEL CLOUD E DEL MOBILE ROMA 4-5 NOVEMBRE 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231 info@technologytransfer.it www.technologytransfer.it

Dettagli

Estratto dell'agenda dell'innovazione Smau Milano 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica. Il caso STUDIO BERRETTA E ASSOCIATI

Estratto dell'agenda dell'innovazione Smau Milano 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica. Il caso STUDIO BERRETTA E ASSOCIATI Estratto dell'agenda dell'innovazione Smau Milano 2011 Speciale: I casi Introduzione dell'area tematica Il caso STUDIO BERRETTA E ASSOCIATI Innovare e competere con le ICT - PARTE I Cap.8 Aumentare l'efficienza

Dettagli

Cloud computing. Aspetti legali.

Cloud computing. Aspetti legali. Via Tibullo 10-00193 Roma Tel (+39) o6 97996050 Fax (+39) 06 97996056 Cloud computing. Aspetti legali. Dott.ssa Benedetta Valenti benedetta.valenti@ssalex.com P. 2 Cosa è il cloud computing. Come è ben

Dettagli

Data Center Telecom Italia

Data Center Telecom Italia Data Center Telecom Italia Certificazioni: ISO 27001 e ISO 9001 I Data Center Telecom Italia sono infrastrutture tecnologiche all avanguardia dotate di dispositivi di sicurezza, impianti, risorse professionali

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

Scenario competivivo e previsioni di sviluppo del mercato italiano dei servizi di datacenter

Scenario competivivo e previsioni di sviluppo del mercato italiano dei servizi di datacenter Scenario competivivo e previsioni di sviluppo del mercato italiano dei servizi di datacenter Elena Vaciago Senior Associate Consultant IDC Italia ICT4Green Conference Nhow Hotel, Milano 17 Febbraio 2009

Dettagli

EMC Documentum Soluzioni per il settore assicurativo

EMC Documentum Soluzioni per il settore assicurativo Funzionalità EMC Documentum per il settore assicurativo La famiglia di prodotti EMC Documentum consente alle compagnie assicurative di gestire tutti i tipi di contenuto per l intera organizzazione. Un

Dettagli

Security Summit 2011 Milano

<Insert Picture Here> Security Summit 2011 Milano Security Summit 2011 Milano Information Life Cycle: il governo della sicurezza nell intero ciclo di vita delle informazioni Jonathan Brera, KPMG Advisory S.p.A. I servizi di Security

Dettagli

GUIDA IL PASSAGGIO AL CLOUD!

GUIDA IL PASSAGGIO AL CLOUD! 2011 Numero 15 SOLUZIONI PER IL TUO BUSINESS IN PRIMO PIANO CREA LA TUA STRATEGIA IT Sfrutta appieno tutti i vantaggi offerti dal cloud computing INFORMAZIONI SUL CLOUD COMPUTING Soluzioni economiche e

Dettagli

Emanuele Barrano Filippo Bosi CLOUD COMPUTING E ARCHITETTURE SOFTWARE: QUALI IMPATTI SULLO SVILUPPO DI APPLICAZIONI?

Emanuele Barrano Filippo Bosi CLOUD COMPUTING E ARCHITETTURE SOFTWARE: QUALI IMPATTI SULLO SVILUPPO DI APPLICAZIONI? Emanuele Barrano Filippo Bosi CLOUD COMPUTING E ARCHITETTURE SOFTWARE: QUALI IMPATTI SULLO SVILUPPO DI APPLICAZIONI? Agenda Cloud Overview Approccio al Cloud Computing Impatto sullo sviluppo delle applicazioni

Dettagli

CREARE UN AMBIENTE SMART STORAGE CLOUD CON IBM SMARTCLOUD STORAGE ACCESS

CREARE UN AMBIENTE SMART STORAGE CLOUD CON IBM SMARTCLOUD STORAGE ACCESS CREARE UN AMBIENTE SMART STORAGE CLOUD CON IBM SMARTCLOUD STORAGE ACCESS GENNAIO 2013 Molte organizzazioni ritengono che la propria grande rete di storage funzioni a compartimenti stagni o che sia dedicata

Dettagli

Cloud Computing, infrastrutture innovative per l'outsourcing di applicazioni e servizi.

Cloud Computing, infrastrutture innovative per l'outsourcing di applicazioni e servizi. UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FERRARA FACOLTÀ DI INGEGNERIA Corso di Laurea in Ingegneria Informatica e dell'automazione Cloud Computing, infrastrutture innovative per l'outsourcing di applicazioni e servizi.

Dettagli

Verso la Virtualizzazione della Continuità Operativa. Enrico Ivaldi Direttore Data Center Business Unit

Verso la Virtualizzazione della Continuità Operativa. Enrico Ivaldi Direttore Data Center Business Unit Verso la Virtualizzazione della Continuità Operativa Enrico Ivaldi Direttore Data Center Business Unit Hotel Palace Catanzaro Lido, 26-27 novembre 2013 NextiraOne: System Integrator Europeo 930m fatturato

Dettagli

GoCloud just google consulting

GoCloud just google consulting La visione Cloud di Google: cosa cambia per i profili tecnici? GoCloud just google consulting Workshop sulle competenze ed il lavoro degli IT Systems Architect Vincenzo Gianferrari Pini

Dettagli

L ICT e l innovazione

L ICT e l innovazione Il valore del Project Management nei Progetti di Innovazione nelle Piccole e Medie Imprese L ICT e l innovazione Milano, 15 dicembre 2006 Enrico Masciadra, PMP emasciadra@libero.it Le cinque forze competitive

Dettagli

Studi Legali /Avvocati. Pensare in grande con il cloud. Costruire il vantaggio competitivo con il software

Studi Legali /Avvocati. Pensare in grande con il cloud. Costruire il vantaggio competitivo con il software Pensare in grande con il cloud Costruire il vantaggio competitivo con il software La promessa del cloud Pagare solo quello che effettivamente si utilizza, quando realmente serve. È la promessa del cloud

Dettagli

Accenture Innovation Center for Broadband

Accenture Innovation Center for Broadband Accenture Innovation Center for Broadband Il nostro centro - dedicato alla convergenza e alla multicanalità nelle telecomunicazioni - ti aiuta a sfruttare al meglio il potenziale delle tecnologie broadband.

Dettagli