(Durante la discussione entra in aula il consigliere De Rosa; sono presenti n. 37 consiglieri).

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "(Durante la discussione entra in aula il consigliere De Rosa; sono presenti n. 37 consiglieri)."

Transcript

1 Il Presidente propone la trattazione della mozione urgente presentata dai gruppi consiliari Lega Nord e Lista Tentorio avente per oggetto: invito ad individuare, insieme alla Regione, forme di sostegno o deroghe, in favore di anziani con pensioni al minimo, cassa integrati e famiglie meno abbienti costrette a sostituire la loro unica vettura. (Durante la discussione entra in aula il consigliere De Rosa; sono presenti n. 37 consiglieri). CONSIGLIERE DOTT. PETRALIA: La ragione per cui sottolineiamo l urgenza di questo ordine del giorno sta nel fatto che il giorno 15 di ottobre entra in vigore la norma regionale per cui viene impedita la circolazione dei veicoli euro 2 Diesel. Questo produce un effetto perverso: da una parte è comprensibile la limitazione perché, come tutti sappiamo, bisogna ridurre l impatto mefitico dei gas di scarico; dall altra parte, però, questa limitazione andrebbe a cadere su piccole vetture o, comunque, vetture vecchie, in possesso generalmente di famiglie meno abbienti, di pensionati, di cassaintegrati e così via. Se passa questa norma, a queste persone viene impedito persino di andare a lavorare. Quindi, se già hanno il problema di arrivare alla quarta settimana e noi ci aggiungiamo questo, il problema sarebbe ancora maggiore. Il che vuol dire chiedere la sospensione del provvedimento per quanto riguarda il nostro territorio o, in alternativa e di concerto con la Regione, chiedere la possibilità di aiutare le famiglie di pensionati al minimo, i cassintegrati e quant altro, perché possano mettersi in regola con la legge. La cosa è urgente perché scade il 15 ottobre, dopo il 15 non avrebbe senso. CONSIGLIERE AVV. BRUNI: Io sono contro l urgenza perchè mi sembra impossibile che il Comune possa emanare un provvedimento regionale di deroga, come chiede la parte principale del dispositivo dell ordine del giorno. Per il resto si propongono misure di sostegno economico, che anche se vengono discusse il 26 di ottobre non casca il mondo. Quindi non vedo la ragione dell urgenza. Mi son sforzato di motivare, come vede dottor Petralia, al contrario di quanto usa fare lei. CONSIGLIERE DOTT.SSA GHISALBERTI: Solo per aggiungere a quanto detto da Roberto Bruni, sull urgenza che non sono favorevole perchè io personalmente, non so gli altri consiglieri ho bisogno di vedere nel dettaglio il provvedimento regionale per capire che cosa vogliamo mandare in deroga. Quindi il decidere adesso qui mi è impossibile. Grazie. 1

2 Poiché nessun altro chiede la parola, il Presidente mette in votazione palese la richiesta di trattazione urgente della mozione presentata dai gruppi consiliari Lega Nord e Lista Tentorio. Eseguita la votazione, attraverso espressione elettronica del voto, si ha il seguente risultato: n. 23 voti favorevoli, n. 14 voti contrari (Angeloni, Bruni, Carnevali, Gandi, Ghisalberti, Grossi, Marchesi, Mazzoleni, Paganoni, Sorti, Tognon, Varinelli, Vertova, Zenoni). Il Presidente proclama l esito della suddetta votazione, riconosciuto dai presenti, e dichiara che la richiesta di trattazione urgente della mozione presentata è stata approvata a maggioranza di voti. Metto in discussione la mozione urgente numero 10. Prego, i presentatori. CONSIGLIERE DOTT. PETRALIA: Risparmio il tempo per quanti vogliano intervenire perché ho già illustrato il tutto, sarebbe inutile ripetere. Grazie, Presidente. CONSIGLIERE RAG. BELOTTI: Riguardo a questo tema, in qualità di consigliere regionale, più che di consigliere comunale, ho apprezzato molto questa mozione, perché in riferimento ad esempio ai trasporti, al blocco dei veicoli industriali e commerciali euro 2, la Regione è riuscita a rispettare molto le aspettative degli addetti ai lavori delle aziende di autotrasporti venendo incontro, con determinati provvedimenti, che non sto qui a spiegare vista anche l ora. Riguardo invece alle auto è importante dare una spinta, non tanto sulla proroga al 15 ottobre 2010, che è francamente di difficile attuazione in virtù di una serie di vincoli europei che impongono alla Regione Lombardia una serie di provvedimenti per la limitazione dell inquinamento atmosferico, quanto al fatto che in virtù proprio della crisi economica di questo periodo possa essere dato mandato al Consiglio comunale, all assessore all ambiente, di trattare nella cabina di regia, che è in programma proprio in questi giorni, una serie di iniziative per far sì che questa normativa abbia un impatto sociale in questo periodo meno pesante, pur tenendo presente l importanza dell aspetto ambientale. Non è un caso che sono stati approvati dei provvedimenti nella discussione in Consiglio regionale riguardo ad agevolazioni agli anziani, che devono essere messi in pratica con una delibera di Giunta proprio in questi giorni. Sono stati adottati altri provvedimenti per favorire coloro che hanno acquistato o prenotato 2

3 l auto, verranno stanziati nuovi fondi per gli incentivi per la sostituzione dei mezzi, però è importante anche riuscire a rendere meno pesante il provvedimento per le categorie svantaggiate o cassaintegrate o i disoccupati. Quindi è importante l approvazione di questo ordine del giorno anche come segnale verso l assessore e verso la Giunta regionale. CONSIGLIERE DOTT.SSA GHISALBERTI: Scusi, signor Presidente, mi rivolgo al collega Petralia. Io sono un po stupefatta da come presentate le vostre mozioni, perché questa è una mozione che è importante, perché va ad incidere sulla vita quotidiana. Però, scusate, l avete presentata alle ore del 12 ottobre, cioè meno di tre ore fa, senza motivarla. Tu hai spiegato qualche cosa in più, ma Petralia, che doveva illustrarla, è intervenuto sull urgenza dicendo che c è questa scadenza del 15 ottobre, punto e basta. Non è questo il modo di illustrare delle mozioni, tanto più se ci mettete l urgenza. Scusi, a chi ha detto Ce l ha lì da leggerla vorrei far veder come è scritta, perché in parte è battuta a macchina ma le ultime quattro righe sono pressoché incomprensibili. Posso leggerla, ma potevate almeno batterla a macchina. Grazie. CONSIGLIERE SIG. PAGANONI: In parte mi riallaccio a quanto ha detto la consigliera Ghisalberti. Il capogruppo Petralia non l ha presentata, il consigliere Belotti dice che siccome è tardi non vuole spiegarci che cosa ha fatto la Regione, cioè non vuole tediarci spiegando quello che ha fatto la Regione. Noi che scopriamo adesso questo ordine del giorno e scopriamo ora l urgenza, per cui siamo costretti a prenderlo in esame, non sappiamo nulla di questo argomento. E quindi, a questo punto, volevo porre anch io delle domande. Ad esempio, il consigliere regionale Belotti ha votato contro o a favore del provvedimento regionale? E la Lega ha votato contro o a favore del provvedimento regionale per la quale oggi si chiede una deroga? Perché mi sembra alquanto scorretto che tutta la Regione, per volere anche del voto della Lega (e del consigliere Belotti nel caso avesse votato a favore) è costretta ad adempiere a questa ordinanza mentre, la città in cui lui vive chiede una deroga e tutto il resto della Lombardia no. Quando è stato fatto questo decreto? Dieci anni fa o il mese scorso quando la crisi già c era? Perché a questo punto siamo in una situazione davvero schizofrenica, dove la Regione un mese fa non sapeva della crisi e quindi vota a favore di questo decreto mentre oggi si scopre che c è la crisi e Bergamo chiede una deroga, e abbiamo qui il consigliere regionale che l ha votata. Francamente qualche nozione in più ci servirebbe, in particolare il consigliere Belotti stesso ammette che una proroga sarà difficile perché l europa non lo permette. E allora cosa l abbiamo inserita a fare nell ordine del giorno? Io sono a favore se si tratta di dare un sostegno alle famiglie... 3

4 (Un consigliere interviene fuori microfono) Per favore, prego, consigliere Paganoni. CONSIGLIERE SIG. PAGANONI: Io sono favorevole a dare un sostegno alle famiglie, che sono spesso quelle più povere, che non hanno i soldi per poter comprare un'auto con un modello meno inquinante. Sono contrario invece a una proroga, proprio perché va contro il principio di questa ordinanza regionale, che voi del centro destra avete fatto e che condivido. Anche perché voi stessi specificate che Bergamo, rispetto ad altre città della Regione Lombardia, è quella che si trova nella zona 1, quindi la più critica sotto l aspetto dell inquinamento, e proprio noi che siamo nella zona più critica chiediamo una deroga. Mi sembra veramente schizofrenica questa cosa. Per cui quantomeno si può eliminare la richiesta di proroga per quanto riguarda i mesi in cui deve entrare in vigore questo provvediment o, dopodiché si può discutere, anche votando favorevolmente, sui sostegni per le famiglie che non hanno la possibilità di comprarsi un'auto. Però vorrei sapere dal consigliere regionale Belotti se ha votato o meno a favore di questa ordinanza per la quale oggi si chiede la deroga. Grazie. CONSIGLIERE SIG.RA CARNEVALI: La questione delle diminuzioni delle emissioni di gas e la questione relativa alla cura del nostro ambiente è un tema serio e quindi comprensibilmente siamo molto attenti a tutte le iniziative che si vogliono mettere in atto, perché sul piano infrastrutturale, sul piano culturale, sul piano del rinnovamento dei mezzi ci sia davvero un azione forte che possa permettere ad un territorio come quello italiano e quello lombardo di vivere una condizione di qualità dell aria migliore rispetto a quella attuale, che ovviamente è un pezzo di un insieme molto più ampio che va dai riscaldamenti della casa, eccetera. Però, quello che francamente un po stupisce, è che da un lato siamo in una condizione in cui la Regione Lombardia ha preso un provvedimento (e, per altro, come ci spiegava prima il consigliere Belotti, ha già messo in atto dei meccanismi di aiuto e di tutela a questa obbligatorietà, per i veicoli diesel euro 2), dall'altro si chiede di potere andare in deroga di avere la possibilità di prenotare il filtro antiparticolato. Ma c è davvero il problema e guardate che è un po paradossale che ci sia perchè da quello che abbiamo visto e potuto leggere, pare che siamo nella condizione in cui è sufficiente acquistare questo filtro e avere in mano il certificato di acquisto anche se sembra che questo filtro antiparticolato non venga riconosciuto, in particolare dall ACI, se non ho capito male. 4

5 Sulla questione del sostegno economico alle famiglie disagiate, noi abbiamo proposto e abbiamo discusso in Conferenza dei capigruppo, un ordine del giorno relativamente alla questione della crisi, che in particolare colpisce ancora di più le categorie deboli e le categorie che non riescono ad arrivare alla fine del mese. Noi un segnale di attenzione l abbiamo davvero dato in questo senso, tra l altro con delle proposte molto articolate. Adesso qui si dice di dare un sostegno economico che non viene quantificato, non viene stabilito per chi, rispetto a che cosa, di quali oneri stiamo parlando, di quale possibilità di finanziamento. Questo è quello che abbiamo potuto comprendere da un ordine del giorno che, francamente, ci sembra un po raffazzonato. Mi sembra che stiamo cercando di curare un malato, ma quello che stiamo mettendo in atto, compreso la richiesta di una deroga che di fatto sarebbe la cosa più facile, è francamente una strada che non sarà percorribile a detta anche del consigliere Belotti. Il resto non è decifrabile e non viene quantificato. E una proposta che, se la maggioranza ha la grazia di volercela spiegare, forse saremo in grado anche di entrare un pochino più nel merito. CONSIGLIERE DOTT. VERTOVA: Faccio notare che stiamo discutendo un ordine del giorno in cui c è una richiesta di impegno nella prima parte, ci dite Non si può chiedere la deroga per la circolazione in città, ma noi la chiediamo lo stesso. La seconda parte incomprensibile proprio dal punto di vista della lettura. Io non ho capito di che cosa stiamo discutendo. Secondo punto: invece di parlare qua della questione degli incentivi dati a chi vuole cambiare la macchina da euro 2 diesel a un altra vettura più consona rispetto alle questioni ambientali, si dovrebbe guardare quello che succede in Consiglio regionale, dove una cosa di questo tipo è stata approvata senza aumentare gli stanziamenti atti a poter pagare questi incentivi. Nel Consiglio comunale di Bergamo si ragiona sul nulla. CONSIGLIERE DOTT. MARABINI: Poi ci si domanda come mai la sinistra stia perdendo il voto degli operai e delle classi deboli. (Un consigliere interviene fuori microfono) Per favore nessun commento. 5

6 CONSIGLIERE DOTT. MARABINI: Non lo invento io, sono le indagini, sono i risultati delle indagini fatte da tutti quanti gli istituti di sondaggi d opinione, a cominciare dal Mannheimer e continuare alla SVG, eccetera, eccetera. Questa è la realtà. Io non trovo comunque nessuna contraddizione, la Regione ha emesso questa legge nel 2006 in ben altre circostanze, in ben altra situazione. Qualcosa è successo a livello economico nel frattempo, se ne prende atto. Non siamo mica dei talebani, come qualcun altro qui presente. Quindi noi voteremo a favore. CONSIGLIERE AVV. GANDI: Non credo che talebani fosse riferito a noi e se lo è chiedo al consigliere di chiedere scusa per questa offesa che non mi sento proprio in grado di accettare da lui. Ma in ogni caso quello che vi dico è che esiste un silenzio totale e assordante da parte delle istituzioni da voi gestite, sia il Comune e sia la Provincia, sulla questione crisi. Nessuno ne ha parlato, nessuno l ha posto all ordine del giorno, nessuno si è assunto la preoccupazione di adottare provvedimenti che andassero incontro alle necessità delle famiglie o che spingessero la domanda ai consumi, nessuno l ha fatto. Non si può pensare di poterlo fare con un ordine del giorno in cui, pur essendo delle forze di maggioranza, di gestione della cosa pubblica di Governo, non si quantifica l onere finanziario, non sappiamo neanche se c è la copertura finanziaria. Dove si prendono le risorse del bilancio? Non lo sappiamo. (Un consigliere interviene fuori microfono) Per favore, niente dibattito fra i consiglieri, grazie. CONSIGLIERE AVV. GANDI: Noi quando abbiamo presentato le dieci proposte sulla crisi, questo problema ce lo siamo posti, perché siamo una forza politica responsabile e quando facciamo una proposta prima di tutto la rendiamo leggibile ai nostri colleghi, e in secondo luogo la rendiamo comprensibile e anche, se è possibile, praticabile, cosa che non è stata fatta in questo caso. Per cui io già dico che voterò in maniera contraria. 6

7 CONSIGLIERE RAG. CHIORAZZI: Vorrei che ci fosse un ambiente un poco più sereno, visto che ci scontriamo su cose su cui mi sembra che dovremmo essere d accordo tutti, perché la realtà la conosciamo e la viviamo ogni giorno. Io ho dieci articoli che ha scritto l Eco di Bergamo sugli euro 2; io penso che l Eco di Bergamo lo leggiamo tutti per cui tutta questa informazione che sembra non esserci mi sembra invece che sia abbastanza palese. Ero già convinto prima della bontà di quest ordine del giorno, ma dopo gli interventi della minoranza sinceramente sono ancora più convinto. (Un consigliere interviene fuori microfono) CONSIGLIERE RAG. CHIORAZZI: Se mi date tempo ve lo spiego, però siete un po frenetici e un po discoli stasera. Questo probabilmente era un argomento che doveva toccare la sinistra. Noi abbiamo fatto lesa maestà e come centro destra ci siamo permessi di presentare un ordine del giorno che sembra debba essere solo appannaggio della sinistra. Non vedo perché noi non possiamo presentare ordini del giorno a difesa delle categorie più deboli e più esposte. Ci sono degli argomenti specifici che a mio modesto avviso non consentono di attuare il blocco il 15 di ottobre, e mi spiego. In qualità di assessore, con delega ai trasporti della Provincia, io ho avuto modo di affrontare il discorso dei filtri antiparticolato sugli autobus. Quindi ho partecipato a tutti i tavoli istituzionali e ho cercato di dare quello che era il mio apporto, anche perché sono funzionario della Motorizzazione Civile e quindi qualcosa di filtri e di abbattimenti conoscevo. Già allora feci presente che i tempi tecnici per l omologazione di questi filtri, che devono essere sottoposti alle prove del centro prove autoveicoli della Motorizzazione Civile, non consentivano di rispettare le scadenze e la cosa è risultata veritiera perché dovevano entrare in vigore a novembre e poi dopo siamo andati a finire a maggio dell anno successivo. La risposta in un certo qual modo l ha data Belotti, il quale ha detto che purtroppo questi blocchi non li detta la Regione Lombardia, ma sono imposti dalla Comunità economica europea. In questo caso ci sono delle difficoltà obiettive. Primo: l omologazione dei filtri ancora non c è e - ripeto i tempi tecnici vanno mediamente dai sei agli otto mesi. Secondo: far fare un acquisto all utente di questo filtro, senza sapere a priori se otterrà l omologazione da parte della Motorizzazione Civile mi sembra un po una forzatura. Quindi ritornando al discorso del contesto economico che stiamo vivendo, mi sembra che sia sotto gli occhi di tutti. 7

8 I signori ricchi o chi sta bene ormai hanno tutti i SUV, i quali tra l altro possono circolare tranquillamente. Probabilmente le vetture euro 2 le hanno i pensionati, i cassaintegrati, gli operai oppure gente che come me ha un euro 2. Poi è vero quello che diceva il consigliere Bruni che i tempi son ristretti. Però si voleva dare un segno alla Regione Lombardia affinché fossero incrementati quei fondi che attualmente sono quasi del tutto esauriti, per venire incontro alle esigenze della gente. Tra l altro, l altro passaggio che ha fatto il consigliere Belotti e che io confermo e che potrà confermare anche l assessore Bandera, il quale sta partecipando al tavolo istituzionale, è che con questo ordine del giorno si voleva dare più forza a quello che l assessore andrà a dire per rappresentare i problemi che un simile blocco comporta sia sul territorio sia nelle tasche dei cittadini italiani e bergamaschi. (Il consigliere sig.ra Carnevali interviene fuori microfono) Per favore, consigliere Carnevali, lasci parlare il consigliere Chiorazzi. CONSIGLIERE RAG. CHIORAZZI: Nell ordine del giorno sono proposte varie alternative. È chiesto innanzitutto se si può ottenere un rinvio, in alternativa, insieme con gli organi comunali, si chiede di mettere in atto tutte le strategie che possano... (Un consigliere interviene fuori microfono) CONSIGLIERE RAG. CHIORAZZI: C è scritto: Qualora ciò non fosse possibile, impegna la Giunta ad individuare forme di sostegno, insieme alla Regione... (Un consigliere interviene fuori microfono) Per favore, consigliere Chiorazzi, finisca il suo intervento e gli altri consiglieri non lo interrompano, per favore. 8

9 CONSIGLIERE RAG. CHIORAZZI: E quindi io inviterei l opposizione, anzi la minoranza, a fare una valutazione più serena e se condividono, a votarlo questo ordine del giorno. Grazie. CONSIGLIERE DOTT. ZENONI: Grazie, non mi dilungherò più di tanto. Volevo solo dire da novizio del Consiglio comunale, raccogliendo anche l appello di Chiorazzi a mantenere i toni tranquilli, che effettivamente ascoltando gli interventi ci sono delle domande che mi sarebbe piaciuto porre e confesso la mia ignoranza su alcune cose che sono venute fuori, anche sulla questione del Consiglio regionale, la relazione tra europa, normative ambientali e Consiglio regionale, e queste domande purtroppo le dovrò fare posteriormente alla votazione. Per esempio quando si dice che sono tutti recepimenti europei, immagino sia vero, perché ripeto è stato detto in quest aula; vorrei capire però se le altre regioni fanno questi recepimenti o meno, se in tutte le regioni questo succede o se invece è la Regione Lombardia che ha scelto una politica ambientale di un certo tipo. Ma non è una domanda, cioè non è vena polemica, è davvero un quesito che si poteva tranquillamente porre anche sfruttando il fatto di avere persone che in Consiglio regionale ci lavorano e ne fanno parte. Per cui, al di là della polemica, io sinceramente da nuovo consigliere comunale mi trovo molto in difficoltà rispetto a un ordine del giorno del genere. Poi, entrando nel merito, ritengo che la questione sia importante al di là della sensibilità più o meno spiccata per il tema ambientale piuttosto che per il tema lavorativo, questo ovviamente lo rimanderei a un dibattito, ma lo farei volentieri avendone tutti gli elementi a disposizione. Mi chiedo solo due cose, visto che stiamo discutendo frettolosamente della questione, la prima: i diesel euro 2 non sono i diesel di quarant anni fa, sono i diesel che sono stati venduti, mi sembra, non molto tempo fa. Quindi sulla questione delle categorie, tra virgolette, disagiate che possiedono i diesel euro 2 allora questa questione avrebbe potuto essere sollevata anche gli anni scorsi, quando sono stati esclusi i diesel euro 1, questo per dire che le categorie più disagiate forse sono anche pre-diesel euro 2. A questo punto entriamo in una spirale davvero complicata. Era solo per dire che sollevare la questione delle classi disagiate mi sembrava francamente poco opportuno. Sulla citazione infelice della questione dei talebani vorrei dire: se le normative sono così stringenti perché arrivano dall europa, allora è talebana l europa, questa è la dichiarazione che è stata fatta qui. Se invece è la Regione che insiste allora è talebana la Regione, di certo non vedo per quale motivo dovremmo essere talebani noi a chiedere spiegazioni in più su una questione importante per tutti. Grazie. 9

10 Grazie, consigliere. È stato presentato un emendamento soppressivo a firma Paganoni. Prego, consigliere Paganoni lo illustri. CONSIGLIERE SIG. PAGANONI: L avevo già annunciato nel mio intervento. Chiedo di eliminare le parole Un apposito provvedimento di deroga fino a anche in assenza della prevista prenotazione del filtro antiparticolato. Mi è stato fatto presente che anche le parole qualora ciò non fosse possibile dovrebbero essere eliminate e quindi rimarrebbe soltanto la seconda parte, quella degli incentivi, ma non quella della richiesta di proroga, visto che da quanto detto dallo stesso consigliere Belotti se non è impossibile quasi lo è, visto che ci sono delle norme a livello europeo, che io non conosco, ma che lui ha citato, quindi immagino che le conosca, sennò votiamo un qualcosa che non ha senso. ASSESSORE DOTT. BANDERA: Grazie, Presidente. Io vorrei fare un po di chiarezza, se è possibile, soprattutto perché in questo periodo si è generata veramente un po di confusione su questi provvedimenti. Sono provvedimenti della Regione, ma che nascono, che vengono portati avanti a seguito di limiti imposti dall Unione europea, in particolar modo sul tema delle polveri sottili. L europa chiede il rispetto di limiti che oggi la Lombardia, per varie situazioni, ma soprattutto anche per una conformazione territoriale e climatica che ha, difficilmente riesce a rispettare. La Regione Lombardia è stata forse una delle prime regioni che ha portato avanti una politica forte per cercare di rientrare in questi limiti. Il problema è che se sono condivisibili queste politiche portate avanti dalla Regione, cadono in un periodo veramente difficile. Quello che noi abbiamo percepito in questo periodo in cui la norma cominciava a diventare esecutiva è un malumore, un malessere da parte di molte persone che posseggono i famosi euro 2 Diesel. La confusione che si è creata in questo periodo è dovuta a quello che è stato già detto sul discorso dell efficacia dei filtri antiparticolato e dei tempi per poter far sì che tutti i mezzi commerciali si possano dotare di questi filtri antiparticolato. Il secondo motivo di confusione riguarda i contributi rivolti ai privati, che in questo momento sono terminati. Pertanto l applicazione di questo divieto in questo momento effettivamente sta creando dei grossi problemi. 10

11 Domani è convocato il tavolo istituzionale permanente previsto dalla legge regionale ed è stato invitato anche il comune di Bergamo. Il primo punto all ordine del giorno è Provvedimenti per la riduzione dell emissione in atmosfera. Ecco, che l ordine del giorno di questa sera, mozione urgente, cade a fagiolo perché permette effettivamente un indirizzo ancora più forte nei confronti dell amministrazione che domani siederà a questo tavolo e che potrà, a mio avviso, far sentire quella che è la problematica che è sentita forte a Bergamo, e chiederà sicuramente che si faccia chiarezza sulla situazione (perché se non c è chiarezza è difficile anche imporre ai cittadini il rispetto di queste norme), e che vengano assolutamente presi dei provvedimenti nei confronti delle fasce più in difficoltà. Comunque si è discusso in Regione circa il tema degli anziani che difficilmente (vuoi per motivi anche economici, vuoi anche per scelte), sostituiscono l auto, ma anche per quelle categorie che a seguito della crisi, penso a cassaintegrati, penso a situazioni di disoccupazione dovuta alla crisi, effettivamente sono in grosse difficoltà. Pertanto l amministrazione prende atto di questa proposta: se verrà approvata, porterà queste istanze, chiederà che vengano ristabiliti quelli che sono i contributi. I contributi che dà la Regione attualmente sono esauriti, ma consentono uno: la sostituzione dell auto; due: anche l acquisto di un auto usata. Pertanto i 3.000,00 euro che si sommano a quelli statali, consentono anche l acquisto di un'auto usata, impattando meno dal punto di vista economico. In più chiederemo di consentire anche a chi dovesse, oggi, acquistare un'auto, i tempi necessari, perché se la richiesta aumenterà a seguito di questo provvedimento può darsi che le auto vengano consegnate molto più in là rispetto al limite previsto. Pertanto oggi ci troviamo in una situazione, che i giornali hanno ben descritto, di confusione, ma anche di difficoltà da parte di molti cittadini sia del comune e della provincia. Quindi noi porteremo queste istanze in sede di questo tavolo per cercare veramente di venire incontro a queste necessità. Grazie. CONSIGLIERE RAG. BELOTTI: Partiamo subito dalla richiesta di emendamento che viene accolta, quindi chiedo solo un po di attenzione e leggo come verrà modificato l ordine del giorno. Il deliberato diventa: Il Consiglio comunale impegna la Giunta a trovare insieme alla Regione forme di sostegno o deroghe in favore di anziani con pensione al minimo, cassaintegrati, famiglie meno abbienti costretti a sostituire la loro unica vettura, tutto il resto viene abrogato. Si è sentito più volte dire Fate un ordine del giorno presentandolo all ultimo momento, senza documentazione". Se è urgente bisogna anche tenersi informati in tutti i modi, quindi non si possono allegare pratiche, volumi, quando è un documento urgente; ne abbiamo visti di ogni tipo senza che ci fosse allegato niente. Poi è stata presentata una critica da più parti riguardo ad un documento che non ha copertura finanziaria, non ha indicazioni finanziarie. Forse è bene che qualcuno sappia e impari - permettetemi di fare un po il 11

12 sapientino, perché di fronte a certe cose ogni tanto bisogna dirlo - che ci sono due ruoli: il Consiglio comunale è di indirizzo, la Giunta è di governo. Quindi il Consiglio comunale ha tutto il diritto di dare indicazione alla Giunta di trovare forme di sostegno, non sta al Consiglio trovare i capitoli di bilancio o il provvedimento per filo e per segno. Dà l indicazione politica alla Giunta. Poi sul discorso di come ha votato il sottoscritto invito a guardare il mio sito internet oppure a leggere il giornale; riguardo alla questione euro 2 ci sono fior di documenti. Vogliamo semplicemente rimarcare due punti. Uno: che i provvedimenti sulla riduzione dell inquinamento atmosferico in Regione Lombardia sono provvedimenti importanti che non vanno assolutamente rinnegati. Due: questi provvedimenti però ricadono in un periodo di crisi e purtroppo prevedono delle priorità; c è gente che non arriva a fine mese e non può certo permettersi di sostituire l auto. Quindi se si riesce attraverso questo intervento a dare un impulso in più, e lo dico da consigliere di maggioranza in Regione, così almeno sgomberiamo ogni tipo di polemica, sono ben contento. Se non si riuscirà qualcosa siamo riusciti ad ottenere. Domani o dopo verrà anche approvato un aumento dei contributi per gli incentivi a favore dell acquisto dell auto, perciò speriamo che questo possa aver chiarito alcuni dubbi. CONSIGLIERE SIG. PAGANONI: Per quanto riguarda l intervento del consigliere Belotti, mi fa piacere che abbia semplificato il dispositivo di questo ordine del giorno, rimane però la parola deroga, che era quella per cui noi avevamo chiesto l eliminazione. Per cui l avrà assottigliata, ma la parola deroga c è ancora. Per cui se si elimina la parola deroga, che era il concetto dell emendamento, possiamo anche votare a favore dell ordine del giorno, ma se la parola deroga rimane il concetto è lo stesso e quindi non possiamo essere d accordo. Sono in dichiarazione di voto; non per far polemica, ma secondo quanto ha detto l assessore Bandera prima, e ha confermato il consigliere Belotti, la Regione Lombardia fa una politica forte contro l inquinamento. Detto questo, se adesso noi chiediamo di approvare questo ordine del giorno, vuol dire che il comune di Bergamo vuol fare una politica debole contro l inquinamento. E vero che bisogna difendere, e ci mancherebbe altro, sennò non saremmo qui adesso a chiedervi l emendamento soppressivo della parola deroga, e aiutare le categorie deboli. Nelle categorie deboli io però ci metto anche anziani e bambini che respirano l aria inquinata. Per cui io ci tengo alla salute dei miei nonni e dei miei figli e preferirei che respirassero aria un po meno inquinata visto che noi siamo nella zona più inquinata d Italia e probabilmente, una delle più inquinate d Europa, e noi siamo costretti a viverci. Per cui va bene la crisi economica, ma credo che anche la salute sia uno dei fattori primari per quanto riguarda il vivere quotidiano. 12

13 Infine un ultimo appunto per quanto riguarda la spigolatura che ha voluto fare, lui stesso l ha ammesso con ironia, il maestrino, per quanto riguarda quanto dare eventualmente come contributo. È vero che il Consiglio comunale deve soltanto dare un indicazione, mi piacerebbe però sapere se avete fatto un calcolo, anche soltanto approssimativo, di quante sono queste auto euro 2 che dovrebbero eventualmente essere cambiate e quindi qual'è l ordine di cifre a cui il Comune di Bergamo deve attingere se non vuole che sia aria fritta questo ordine del giorno. Perché se si vuole votare un ordine del giorno per farsi belli davanti all opinione pubblica e dire Noi votiamo di dare un contributo e poi l assessore al bilancio dice che i fondi non ci sono o che i fondi sono minimi facciamo un piccolo esempio: le auto euro 2 sono mille, vogliamo dare un euro di contributo? Sono mille euro. Ma è inutile, sarebbe una presa in giro. Vogliamo dare mille euro di contributo per comprare un auto? Sono un milione di euro! Ce li ha il Comune un milione di euro? Perché se diamo euro sono 10 euro a testa. Possiamo anche evitare di dare 10 euro a testa, è una presa in giro e serve soltanto per lavarsi la coscienza e dire Io aiuto in periodo di crisi, ma poi in realtà non lo faccio, perché i soldi il Comune di Bergamo non li ha. Quindi un minimo di calcolo quando si fanno queste richieste alla Giunta bisognerebbe averlo fatto. Quante sono le auto e quanti soldi sono a disposizione e da dove si tolgono, perché se questi soldi devono essere reperiti, il Comune di Bergamo non potrà realizzare qualcos altro o questi contributi non potranno essere dati in altre occasioni. Quindi non si può votare così alla cieca, senza sapere se sono mille, diecimila, un milione di euro e quante auto sono. Un minimo in più di studio ci vorrebbe perché ripeto non stiamo giocando sulla pelle della gente per farci belli, ma siamo qui concretamente per aiutarli. Riassumo, togliere la parola deroga e quantificare in linea di massima quanti soldi il Comune, da parte dell assessore al bilancio, potrebbe mettere a disposizione. Grazie. Mi scusi, consigliere Paganoni, il suo emendamento lo ritira a favore delle variazioni che sta scrivendo il consigliere Belotti? CONSIGLIERE SIG. PAGANONI: Ma l ho appena detto. 13

14 Per essere chiari. CONSIGLIERE SIG. PAGANONI: Non posso che ritirarlo, se cambia il dispositivo, perché non ci sono più le parole che chiedo di eliminare. Ma siccome il concetto era togliere la parola deroga, se rimane la parola deroga e io quello chiedevo di eliminare, l emendamento modificato rimane. L emendamento proposto dal consigliere Belotti "impegna la Giunta ad individuare insieme alla Regione forme di sostegno o deroghe in favore di anziani con pensioni minime, cassaintegrati e famiglie meno abbienti costrette a sostituire la loro unica vettura. Ecco, questo è l emendamento Belotti. Metto in votazione l emendamento Paganoni. (Il consigliere Paganoni interviene fuori microfono). Lo ritira allora. CONSIGLIERE SIG. PAGANONI: Se lui mi cambia il dispositivo (io nel mio emendamento chiedevo di togliere delle parole del dispositivo), è ovvio che non esiste più l emendamento, che cosa chiedo di eliminare? Le ha già tolte lui. Allora, il mio emendamento viene modificato, cambio l emendamento in Eliminare la parola deroga, quello rimane dell emendamento. È un emendamento al nuovo dispositivo, se cambia il dispositivo cambia l emendamento. Allora, per semplificare le cose, il Segretario mi ha detto di mettere in votazione l emendamento Paganoni. Perciò prego i consiglieri di votare, per ora, l emendamento Paganoni. Grazie. 14

15 (Escono dall'aula i consiglieri Bruni, Gandi, Ghisalberti; sono presenti n. 34 consiglieri). CONSIGLIERE SIG. ANGELONI: Scusi Presidente, ma non si riesce a capire, saremo stanchi, però davvero non si riesce a capire cosa dobbiamo votare. L emendamento Paganoni: prima Paganoni ha detto che lo ritirava perché era stato cambiato il dispositivo. (Un consigliere interviene fuori microfono). CONSIGLIERE SIG. ANGELONI: Ha cambiato, quindi votiamo il nuovo emendamento Paganoni, perfetto Presidente. Ce lo può leggere? SEGRETARIO GENERALE DOTT. PEROTTI: Nonostante l ora tarda abbiamo capito tutti. Ci sono due versioni, una che è quella proposta dal consigliere Belotti che dice: Impegna la Giunta ad individuare insieme alla Regione forme di sostegno o deroga in favore di anziani con pensioni minime, cassaintegrati e famiglie meno abbienti costrette a sostituire la loro autovettura, questa è la formulazione proposta dal consigliere di maggioranza. Il consigliere di minoranza concorda con questa formulazione ad eccezione di una parola, la parola deroga, di cui propone l eliminazione. Allora, le versioni sono una con la parola deroga proposta dal consigliere di maggioranza, una senza la parola deroga proposta dal consigliere di minoranza. È corretto? Allora, occorre votare prima l emendamento del consigliere di minoranza che propone l eliminazione della parola deroga e poi la seconda versione con la parola deroga. CONSIGLIERE SIG. ANGELONI: Adesso è chiaro, grazie. Poiché nessun altro chiede la parola, il Presidente mette in votazione palese l emendamento presentato dal consigliere Paganoni, che così recita: 15

16 Belotti. - eliminare la parola "deroghe" dal dispositivo dell ordine del giorno, come sopra illustrato dal consigliere Eseguita la votazione, attraverso espressione elettronica del voto, si ha il seguente risultato: n. 11 voti favorevoli, n. 23 voti contrari (Allegrini, Baraldi, Barbieri, Belotti, Benigni, Bonassi, Carminati, Chiorazzi, De Canio, De Rosa, Di Giminiani, Di Gregorio, Fassi, Frosio Roncalli, Lanzani, Marabini, Pecce, Petralia, Polimeno, Redondi, Ribolla, Tentorio, Tomasini). Il Presidente proclama l esito della suddetta votazione, riconosciuto dai presenti, e dichiara che il preindicato emendamento è stato respinto a maggioranza di voti. Poiché nessuno chiede la parola, il Presidente mette in votazione palese l'emendamento presentato dal consigliere Belotti che propone la sostituzione del dispositivo dell'ordine del giorno. Eseguita la votazione, attraverso espressione elettronica del voto, si ha il seguente risultato: n. 5 consiglieri astenuti (Angeloni, Carnevali, Sorti, Varinelli, Zenoni), n. 24 voti favorevoli, n. 5 voti contrari (Grossi, Marchesi, Mazzoleni, Tognon, Vertova). Il Presidente proclama l esito della suddetta votazione, riconosciuto dai presenti, e dichiara che la preindicata proposta di sostituzione del dispositivo è stata approvata a maggioranza dei votanti. Metto in votazione l ordine del giorno urgente numero 10 così emendato. Prego, votare. INTERVENTO: La dichiarazione di voto, Presidente. Le avevamo chieste prima. INTERVENTO: 16

17 Ma quando mai, Presidente. Allora facciamo le dichiarazioni di voto, va bene. Prego, consigliere Carnevali e un po di silenzio, la stanchezza è di tutti, ma dobbiamo star qua. CONSIGLIERE SIG.RA CARNEVALI, per dichiarazioni di voto: Solo pochi minuti per chiedere due cose. La prima osservazione. Chiedo con molta cortesia al capogruppo del PDL, quando non se la sente di presentare gli ordini del giorno, soprattutto per mettere le minoranze nelle condizioni di comprendere, di dare la parola a qualcun altro. Ringrazio il consigliere Chiorazzi che ha cercato di dare un po di profilo a un ordine del giorno, a mio giudizio, molto raffazzonato e un po confuso. Ringraziamo invece l assessore Bandera, perché è entrato nel merito delle questioni e ha reso l aula al corrente degli appuntamenti e dell ordine del giorno. Chiediamo all assessore Bandera, cortesemente, di fare una comunicazione, anche breve, nel prossimo Consiglio comunale in riferimento a ciò che viene discusso in Regione Lombardia. La seconda cosa che chiediamo è di avere certezza che da parte della Regione Lombardia ci sia una disponibilità a rimpinguare i finanziamenti perchè adesso è impossibile avere un ordine di grandezza di quello di cui stiamo parlando e vorremmo capire l eventuale incidenza che può avere per il comune di Bergamo. Credo che se tutti siamo un pochino meno pregiudizievoli nei confronti degli altri e li mettiamo nelle condizioni di comprendere ci risparmieremmo veramente quaranta minuti di confusione totale. Quindi il voto nostro è un voto di astensione. Chiediamo cortesemente all assessore di comunicarci cosa avverrà nelle riunioni in Regione Lombardia. Ci rimane, al di là delle disposizioni dell Unione europea che conoscevamo da tempo, il fatto che a nostro avviso c è un ritardo, oltre che una confusione, sia a livello regionale che forse da parte nostra, visto che i provvedimenti li conoscevamo da tempo. (Entra in aula il consigliere Ghisalberti; sono presenti n. 35 consiglieri) CONSIGLIERE DOTT. VERTOVA, per dichiarazioni di voto: Da quanto detto dall assessore Bandera sembra che il problema principale sia il fatto che il fondo che la Regione aveva messo a disposizione è finito e non è stato più rifinanziato. 17

18 Questo è il problema, e quindi chiedo al consigliere regionale di occuparsi di questo invece di venir qua a presentare questioni come la deroga per Bergamo di un provvedimento regionale che non sta né in cielo né in terra, quindi voto contrario. CONSIGLIERE DOTT. PETRALIA, per dichiarazioni di voto: Per dichiarazione di voto ovviamente il nostro gruppo è a favore della mozione che abbiamo presentato. Vorrei precisare che non è che io non mi sentissi di presentare la mozione, che per altro ho scritto in tutti i suoi dettagli, avendola concordata con tutta la maggioranza. Il problema è che il contenuto di quella mozione era talmente noto all universo mondo che dopo aver tediato, per sostenere che doveva essere urgente, mi è sembrato rispettoso non continuare a tediare. Bisogna non parlare tanto per fare uscire aria dalla bocca, questo è il problema. (Il consigliere Carnevali interviene fuori microfono) PRESIDENTE : Per favore consigliere Carnevali. Consigliere Paganoni. CONSIGLIERE DOTT.SSA GHISALBERTI: Queste offese dal consigliere Petralia non sono accettabili. CONSIGLIERE SIG. PAGANONI, per dichiarazioni di voto: Probabilmente deve ancora imparare qual'è l educazione soprattutto da parte di un capogruppo del partito di maggioranza! Quando le minoranze chiedono che gli si venga spiegato un ordine del giorno fatto dalla maggioranza (e non dalla minoranza), il minimo è chiedere scusa per non averlo fatto oppure farlo la prossima volta e starsene zitti, non dire che noi apriamo la bocca tanto per, anche perché siamo qua tutti per cercare di dare un contributo ai cittadini di Bergamo e alla nostra città, per cui non siamo qui per giocare. Purtroppo il mio voto a questa mozione sarà contrario, proprio perché noi non siamo qui per giocare. Dal mio punto di vista, senza una copertura finanziaria, senza la minima idea di quale sia il parco auto, di quali siano i soldi a disposizione del Comune, equivale a far finta di volere aiutare le persone e lavarsi la coscienza, ma poi realmente non fare nulla. Faremo un interpellanza, a breve, per sapere quali sono i fondi che il comune di Bergamo avrà messo a disposizione davvero per le persone che ne hanno bisogno, perché son curioso di vedere quanto il Comune metterà a disposizione e quante saranno le persone che si aiutano. 18

19 Fare gli ordini del giorno senza copertura vuol dire soltanto farsi vedere belli e basta. Ma indipendentemente da questo, perché qualche fondo magari si potrebbe anche trovare, il fatto della deroga mi trova totalmente contrario perché non si deroga sulla salute delle persone. CONSIGLIERE SIG.RA VARINELLI, per dichiarazioni di voto: Io intervengo semplicemente per stigmatizzare l arroganza di questa maggioranza. E la seconda volta che succede, rispetto agli ordini del giorno, da parte di un consigliere che poi ci dà lezioni di bon ton. L altra volta, dopo che abbiamo fatto la conferenza dei capigruppo, il consigliere Petralia candidamente ha ammesso che l ordine del giorno sull omofobia ce l aveva lì, gli mancava una firma. Questa volta in conferenza dei capigruppo non ha detto assolutamente niente. Adesso ha detto che lui l aveva scritto. Perfetto. La maggioranza vuole gestire in questo modo i rapporti? Mi chiedo perché siamo venuti a un quarto alle cinque per organizzare i lavori, perchè se presentare ordini del giorno in questo modo serve alla maggioranza per mostrare i muscoli, lo faccia. PRESIDENTE : Ricordo alla consigliera Varinelli che abbiamo parlato di altri problemi urgenti, non solo dell ordine del giorno. CONSIGLIERE SIG.RA VARINELLI: Sì, ma questo non impediva al consigliere Petralia di annunciare questo ordine del giorno. (Esce dall aula il consigliere Ghisalberti; sono presenti n. 34 consiglieri) Poiché nessuno chiede la parola, il Presidente mette in votazione palese la mozione presentata dai gruppi consiliari Lega Nord e Lista Tentorio, comprensiva della sostituzione del dispositivo testè approvata. Eseguita la votazione, attraverso espressione elettronica del voto, si ha il seguente risultato: n. 8 consiglieri astenuti (Angeloni, Carnevali, Grossi, Marchesi, Mazzoleni, Sorti, Tognon, Varinelli), n. 23 voti favorevoli, n. 3 voti contrari (Paganoni, Vertova, Zenoni). Il Presidente proclama l esito della suddetta votazione, riconosciuto dai presenti, e dichiara che la preindicata mozione è stata approvata a maggioranza dei votanti nel testo allegato. 19

20 IL CONSIGLIO COMUNALE Visto il provvedimento regionale che limita la circolazione per le vetture diesel euro 2 dal 15 ottobre 2009, che interessa i territori che si trovano nelle province di Bergamo, Brescia, Como, Cremona, Lecco, Lodi, Mantova, Milano, Pavia e Varese, per un totale di 209 Comuni. Considerato che la maggior parte di tali vetture sono di proprietà di soggetti appartenenti all'area economicamente più debole dei cittadini, già in larga misura provati dalle conseguenze nefaste della generale crisi economica; considerato altresì, che tali cittadini non potrebbero approfittare per la loro situazione economica degli incentivi regionali per sostituire la loro vettura e che l'imposizione della limitazione potrebbe ulteriormente aggravare la loro condizione, impedendo anche e soprattutto gli spostamenti indispensabili quali il recarsi al lavoro, l'accudire alla famiglia. Pur riconosciuto che Bergamo trovasi in zona A1, definita area critica, quella cioè in cui gli studi sin qui svolti hanno dimostrato esistere la maggior concentrazione di sostanze inquinanti; che il provvedimento si inserisce nel contesto delle iniziative previste dalla legge regionale n. 24 del 2006 (norme per la qualità dell'aria) e che tutte queste misure sono state discusse e condivise con gli enti pubblici e le associazioni che siedono nel Tavolo permanente di consultazione previsto dalla legge stessa, che si è riunito lo scorso 21 luglio. Sottolineata la particolare contingenza economica nella quale versano molte famiglie bergamasche che hanno seri problemi a superare la quarta settimana del mese. Nella convinzione che si debba intervenire in tutti i modi possibili per alleviare tali situazioni già precarie IMPEGNA la Giunta ad individuare insieme alla Regione forme di sostegno o deroghe, in favore di anziani con pensioni al minimo, cassa integrati e famiglie meno abbienti costrette a sostituire la loro unica vettura. 20

(Durante la discussione entra in aula l assessore Tentorio ed esce il consigliere Personeni; sono presenti n. 34 consiglieri).

(Durante la discussione entra in aula l assessore Tentorio ed esce il consigliere Personeni; sono presenti n. 34 consiglieri). Il Presidente propone la trattazione dell ordine del giorno urgente presentato dal gruppo consiliare Lega Nord Lega Lombarda avente per oggetto: Accesso al contributo regionale per l installazione di pannelli

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 44 Seduta del 28 settembre 2006 IL CONSIGLIO COMUNALE VISTI i verbali delle sedute del 12.06.06 (deliberazioni n. 23, 24, 25, 26, 27), del 4.07.2006 (deliberazioni

Dettagli

93 del 12 OTTOBRE 2004 PROT. N. 32654 1

93 del 12 OTTOBRE 2004 PROT. N. 32654 1 93 del 12 OTTOBRE 2004 PROT. N. 32654 1 OGGETTO: ADESIONE AL PROGETTO METANO PROMOSSO DAL COMUNE DI TORINO E PREORDINATO A LIMITARE GLI EFFETTI INQUINANTI SULL AMBIENTE DEI TRADIZIONALI GAS DI SCARICO.

Dettagli

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 25 ottobre 2013 INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 Audio da min. 12:00 a 20:45 su http://www.radio24.ilsole24ore.com/player.php?channel=2&idprogramma=focuseconomia&date=2013-10-25&idpuntata=gslaqfoox,

Dettagli

PRESIDENTE: Punto 15 all ordine del giorno, contributo Regione Marche in conto capitale per

PRESIDENTE: Punto 15 all ordine del giorno, contributo Regione Marche in conto capitale per PRESIDENTE: Punto 15 all ordine del giorno, contributo Regione Marche in conto capitale per finanziamento lavori realizzazione sezione asilo nido rione Borgo, chi illustra? Romani, assessore Romani per

Dettagli

Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del. giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un

Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del. giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un 1 Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un attimo assentarmi, ma è una questione di cinque minuti. Devo uscire,

Dettagli

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING!

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING! COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING Grazie per aver scaricato questo EBOOK Mi chiamo Fabio Marchione e faccio network marketing dal 2012, sono innamorato e affascinato da questo sistema di business

Dettagli

L economia: i mercati e lo Stato

L economia: i mercati e lo Stato Economia: una lezione per le scuole elementari * L economia: i mercati e lo Stato * L autore ringrazia le cavie, gli alunni della classe V B delle scuole Don Milanidi Bologna e le insegnati 1 Un breve

Dettagli

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana 1. LA MOTIVAZIONE Imparare è una necessità umana La parola studiare spesso ha un retrogusto amaro e richiama alla memoria lunghe ore passate a ripassare i vocaboli di latino o a fare dei calcoli dei quali

Dettagli

Ordine del Giorno. Comune di Agrigento. Seduta del Consiglio Comunale del 27 Dicembre 2013

Ordine del Giorno. Comune di Agrigento. Seduta del Consiglio Comunale del 27 Dicembre 2013 Comune di Agrigento Seduta del Consiglio Comunale del 27 Dicembre 2013 Ordine del Giorno 1. Designazione scrutatori; 2. Relazione previsionale e programmatica 2013 2015. Bilancio di Previsione 2013. Bilancio

Dettagli

Come Lavorare in Rugbystories.it

Come Lavorare in Rugbystories.it Come Lavorare in Rugbystories.it Una guida per i nuovi arrivati IL PUNTO DI PARTENZA PER I NUOVI ARRIVATI E UN PUNTO DI RITORNO PER CHI NON RICORDA DA DOVE E ARRIVATO. 1 Come Lavorare in Rugbystories.it

Dettagli

BOZZA NON CORRETTA MISSIONE IN SICILIA 9 GIUGNO 2010 PRESIDENZA DEL PRESIDENTE GAETANO PECORELLA. La seduta inizia alle 11.20.

BOZZA NON CORRETTA MISSIONE IN SICILIA 9 GIUGNO 2010 PRESIDENZA DEL PRESIDENTE GAETANO PECORELLA. La seduta inizia alle 11.20. 1/5 MISSIONE IN SICILIA 9 GIUGNO 2010 PRESIDENZA DEL PRESIDENTE GAETANO PECORELLA La seduta inizia alle 11.20. PRESIDENTE. Buongiorno. Innanzitutto la ringraziamo e ci scusiamo del ritardo, ma stiamo finendo

Dettagli

11 punto all ordine del giorno: Riapprovazione piano industriale del servizio. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE Per quanto riguarda questa

11 punto all ordine del giorno: Riapprovazione piano industriale del servizio. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE Per quanto riguarda questa 11 punto all ordine del giorno: Riapprovazione piano industriale del servizio raccolta integrato dei rifiuti solidi urbani. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE Per quanto riguarda questa delibera di Consiglio,

Dettagli

Sindaco BERGAGNA Stefano Poi, vediamo l ordine del giorno. Qui mi. pare che qualcuno voleva cambiare. Briante, avevi chiesto una

Sindaco BERGAGNA Stefano Poi, vediamo l ordine del giorno. Qui mi. pare che qualcuno voleva cambiare. Briante, avevi chiesto una 1 Sindaco BERGAGNA Stefano Poi, vediamo l ordine del giorno. Qui mi pare che qualcuno voleva cambiare. Briante, avevi chiesto una modifica dell ordine del giorno? (Voci confuse). Io direi che per logica

Dettagli

l emendamento, l art.21 del Regolamento di Polizia mortuaria: il Comune fornisce gratuitamente la cassa di cui l art.20.1.1 e 1.5.1.

l emendamento, l art.21 del Regolamento di Polizia mortuaria: il Comune fornisce gratuitamente la cassa di cui l art.20.1.1 e 1.5.1. CONSIGLIO COMUNALE DEL 29.11.2012 Interventi dei Sigg. consiglieri Regolamento di polizia mortuaria. Modifiche ed integrazioni. Approvazione nuovo testo coordinato con le modifiche. Passiamo al sesto punto:

Dettagli

pubblicitario on-line sul sito del Comune di Santa Lucia del

pubblicitario on-line sul sito del Comune di Santa Lucia del PRESIDENTE: Passiamo adesso al terzo punto all'ordine del Giorno, avente ad oggetto: " Approvazione Regolamento sponsorizzazione per la disciplina e la gestione dello spazio pubblicitario on-line sul sito

Dettagli

CONSIGLIO COMUNALE DEL 09.03.2012. Interventi dei Sigg. consiglieri

CONSIGLIO COMUNALE DEL 09.03.2012. Interventi dei Sigg. consiglieri CONSIGLIO COMUNALE DEL 09.03.2012 Interventi dei Sigg. consiglieri Gestione del servizio di segreteria comunale in forma associata tra i comuni di Orbassano e Villar Dora. Costituzione ed approvazione

Dettagli

Non ho idea se è la prima volta che vedi un mio prodotto oppure se in passato le nostre strade si sono già incrociate, poco importa

Non ho idea se è la prima volta che vedi un mio prodotto oppure se in passato le nostre strade si sono già incrociate, poco importa Benvenuto/a o bentornato/a Non ho idea se è la prima volta che vedi un mio prodotto oppure se in passato le nostre strade si sono già incrociate, poco importa Non pensare di trovare 250 pagine da leggere,

Dettagli

Un laboratorio d integrazione nel cuore di Palermo

Un laboratorio d integrazione nel cuore di Palermo Intervista a Rosita Marchese, Rappresentante Legale dell asilo il Giardino di Madre Teresa di Palermo, un associazione di promozione sociale. L asilo offre una serie di servizi che rappresentano una risorsa

Dettagli

Intervento Raffaella Crinelli Liberare la fantasia e dare accesso al futuro

Intervento Raffaella Crinelli Liberare la fantasia e dare accesso al futuro Intervento Raffaella Crinelli Liberare la fantasia e dare accesso al futuro Grazie mille. sono io la violenza, scusatemi tanto, spero che sia una bella violenza in realtà. Mi piaceva molto il titolo della

Dettagli

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo.

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo. Riflessioni sulla felicità.. Non so se sto raggiungendo la felicità, di certo stanno accadendo cose che mi rendono molto più felice degli anni passati. Per me la felicità consiste nel stare bene con se

Dettagli

So quello che voglio! Compro quello che voglio!

So quello che voglio! Compro quello che voglio! So quello che voglio! Compro quello che voglio! Le persone con disturbi dell apprendimento hanno la capacità di scegliere i loro servizi di assistenza. Questo libricino è scritto in modo che sia facile

Dettagli

Presidente Ringrazio il Sindaco. Chiedo chi vuole fare l intervento?. Ha chiesto la parola la consigliera Bosso, ne ha facoltà:

Presidente Ringrazio il Sindaco. Chiedo chi vuole fare l intervento?. Ha chiesto la parola la consigliera Bosso, ne ha facoltà: CONSIGLIO COMUNALE DEL 18.12.2015 Interventi dei sigg. consiglieri Armonizzazione dei sistemi e degli schemi contabili di cui al D.Lgs. n.118/2011, rinvio al 2016 dell adozione del principio della contabilità

Dettagli

Introduzione. Gentile lettore,

Introduzione. Gentile lettore, Le 5 regole del credito 1 Introduzione Gentile lettore, nel ringraziarti per aver deciso di consultare questo e-book vorrei regalarti alcune indicazioni sullo scopo e sulle modalità di lettura di questo

Dettagli

Come Creare un Guadagno Extra nel 2013

Come Creare un Guadagno Extra nel 2013 Come Creare un Guadagno Extra nel 2013 Tempo di lettura: 5 minuti Marco Zamboni 1 Chi sono e cos è questo Report Mi presento, mi chiamo Marco Zamboni e sono un imprenditore di Verona, nel mio lavoro principale

Dettagli

CITTÀ DI ISPICA Provincia di Ragusa

CITTÀ DI ISPICA Provincia di Ragusa Letto, confermato e sottoscritto IL SEGRETARIO GENERALE IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO F.TO: B. BUSCEMA F.TO: G. QUARRELLA CERTIFICATO DI PUBBLICAZIONE La presente deliberazione verrà affissa all albo Pretorio

Dettagli

GAMBA: Oggi noi ci troviamo ad approvare come stanno facendo in. moltissimi Comuni, visto che c è la scadenza prevista dalla

GAMBA: Oggi noi ci troviamo ad approvare come stanno facendo in. moltissimi Comuni, visto che c è la scadenza prevista dalla GAMBA: Oggi noi ci troviamo ad approvare come stanno facendo in moltissimi Comuni, visto che c è la scadenza prevista dalla legge al 30 di novembre, questi assestamenti al bilancio previsionale che abbiamo

Dettagli

(Durante la discussione entra in aula l'assessore Nespoli). ASSESSORE ARCH. FORNONI:

(Durante la discussione entra in aula l'assessore Nespoli). ASSESSORE ARCH. FORNONI: Il Presidente propone la trattazione dell ordine del giorno n. 106 avente per oggetto: programma triennale dei lavori pubblici 2008-2010. Variazione all'elenco annuale per l'anno 2008. (Durante la discussione

Dettagli

Perché affrontare il tema dell inquinamento?

Perché affrontare il tema dell inquinamento? Perché affrontare il tema dell inquinamento? Il problema dell'inquinamento dell'aria a Piacenza è serio e grave. Naturalmente sappiamo che non è grave solo nella nostra città, ma in tutta l Emilia Romagna

Dettagli

La Sagrada Famiglia 2015

La Sagrada Famiglia 2015 La Sagrada Famiglia 2015 La forza che ti danno i figli è senza limite e per fortuna loro non sanno mai fino in fondo quanto sono gli artefici di tutto questo. Sono tiranni per il loro ruolo di bambini,

Dettagli

PUNTO 2 ALL ORDINE DEL GIORNO: Gianfranco Bartoloni per l esposizione del punto. tantissimi anni quali sono catastalmente i confini

PUNTO 2 ALL ORDINE DEL GIORNO: Gianfranco Bartoloni per l esposizione del punto. tantissimi anni quali sono catastalmente i confini Prego Assessore. Gianfranco Bartoloni per l esposizione del punto. PRESIDENTE: Passo la parola all Assessore DI CIAMPINO - APPARTENENZA TRA IL COMUNE DI MARINO E IL COMUNE - PIANO DI VARIAZIONE AMBITO

Dettagli

GAMBA: Io, invece, sarò molto più breve e mi atterrò strettamente. alla variante che ci è stata sottoposta. Devo dire che la

GAMBA: Io, invece, sarò molto più breve e mi atterrò strettamente. alla variante che ci è stata sottoposta. Devo dire che la C.C. 24.7.2014 GAMBA: Io, invece, sarò molto più breve e mi atterrò strettamente alla variante che ci è stata sottoposta. Devo dire che la presentazione della variante è avvenuta in più occasioni, c è

Dettagli

LISTA DIALOGHI. Non ti aspettavo. di barbara rossi prudente

LISTA DIALOGHI. Non ti aspettavo. di barbara rossi prudente LISTA DIALOGHI Non ti aspettavo di barbara rossi prudente - EST. GIORNO Oggi è 28 maggio? 28 maggio? Sì, forse sì PAOLO: 29 al massimo Come 29? No, 30 PAOLO: Secondo me è 29. Comunque, quanti giorni fa

Dettagli

Il venditore di successo deve essere un professionista competente,

Il venditore di successo deve essere un professionista competente, Ariel SIGNORELLI A vete mai ascoltato affermazioni del tipo: sono nato per fare il venditore ; ho una parlantina così sciolta che quasi quasi mi metto a vendere qualcosa ; qualcosa ; è nato per vendere,

Dettagli

Come Creare un Guadagno Extra nel 2013

Come Creare un Guadagno Extra nel 2013 Come Creare un Guadagno Extra nel 2013 Tempo di lettura: 5 minuti Marco Zamboni 1 Chi sono e cos è questo Report Mi presento, mi chiamo Marco Zamboni e sono un imprenditore di Verona, nel mio lavoro principale

Dettagli

VERBALE N. 94 del 22.12.2014

VERBALE N. 94 del 22.12.2014 VERBALE N. 94 del 22.12.2014 . Prego Assessore Mauro Scroccaro. Ancora grazie. Anche questo

Dettagli

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI In questa lezione ci siamo collegati via Skype con la Professoressa Paola Begotti, docente di lingua italiana per stranieri dell Università Ca Foscari di Venezia che ci ha parlato delle motivazioni che

Dettagli

Regione Molise -25- Resoconti Consiliari

Regione Molise -25- Resoconti Consiliari Regione Molise -25- Resoconti Consiliari RISPOSTA ALL INTERPELLANZA, A FIRMA DEI CONSIGLIERI FUSCO PERRELLA, LATTANZIO, CAVALIERE,IORIO, AD OGGETTO: "CONVENZIONE TRA LE FORZE DI POLIZIA E TRENITALIA -

Dettagli

SERVIZIO RESOCONTI BOZZA NON CORRETTA

SERVIZIO RESOCONTI BOZZA NON CORRETTA 1/5 MISSIONE IN CALABRIA 10 marzo 2010 PRESIDENZA DEL PRESIDENTE GAETANO PECORELLA La seduta inizia alle 19.45. PRESIDENTE. Buonasera. Noi abbiamo già assunto una serie di notizie che riguardano la presenza

Dettagli

Il Piano Finanziario Parte 2: Equilibrio e Investimento

Il Piano Finanziario Parte 2: Equilibrio e Investimento Il Piano Finanziario Parte 2: Equilibrio e Investimento Non aspettare, il tempo non potrà mai essere " quello giusto". Inizia da dove ti trovi, e lavora con qualsiasi strumento di cui disponi, troverai

Dettagli

Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013

Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013 Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013 Breve saluto con tre slides. Chi siamo: fondamentalmente siamo genitori per genitori

Dettagli

A mio avviso, più che parlare di riforma degli incentivi per le agro-energie io parlerei di miglioramento. Vorrei ricordare a tutti che fino a due

A mio avviso, più che parlare di riforma degli incentivi per le agro-energie io parlerei di miglioramento. Vorrei ricordare a tutti che fino a due Donato ROTUNDO A mio avviso, più che parlare di riforma degli incentivi per le agro-energie io parlerei di miglioramento. Vorrei ricordare a tutti che fino a due anni fa se ci fossimo trovati in questa

Dettagli

quindi la Federazione dei trasporti Astra, Federambiente e FederUtility.

quindi la Federazione dei trasporti Astra, Federambiente e FederUtility. Giancarlo CREMONESI (Presidente nazionale di Confservizi) Buonasera. Confservizi Industria rappresenta le tre federazioni di Servizi Pubblici Locali industriali, quindi la Federazione dei trasporti Astra,

Dettagli

Presidente Ringrazio il Sindaco. Chiedo chi vuole intervenire? Ha chiesto la parola il consigliere Vinciguerra, ne ha facoltà.

Presidente Ringrazio il Sindaco. Chiedo chi vuole intervenire? Ha chiesto la parola il consigliere Vinciguerra, ne ha facoltà. CONSIGLIO COMUNALE DEL 18.12.2014 Interventi dei Sigg. consiglieri Nuovo regolamento per la disciplina dell attività e spettacolo viaggiante, circhi e simili. Abbiamo il quarto punto che è: Nuovo regolamento

Dettagli

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST -

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - INIZIO Ricominciare una nuova vita da zero mi spaventa peró so che tante persone ce la fanno, posso farcela anch io! preferirei continuare

Dettagli

GIANLUIGI BALLARANI. I 10 Errori di Chi Non Riesce a Rendere Negli Esami Come Vorrebbe

GIANLUIGI BALLARANI. I 10 Errori di Chi Non Riesce a Rendere Negli Esami Come Vorrebbe GIANLUIGI BALLARANI I 10 Errori di Chi Non Riesce a Rendere Negli Esami Come Vorrebbe Individuarli e correggerli VOLUME 3 1 GIANLUIGI BALLARANI Autore di Esami No Problem Esami No Problem Tecniche per

Dettagli

Il Keisuke: Sono un ottimo studente e il senso della mia vita è studiare.

Il Keisuke: Sono un ottimo studente e il senso della mia vita è studiare. 1.1. Ognuno di noi si può porre le stesse domande: chi sono io? Che cosa ci faccio qui? Quale è il senso della mia esistenza, della mia vita su questa terra? Il Keisuke: Sono un ottimo studente e il senso

Dettagli

MILENA GABANELLI IN STUDIO Alle società di recupero crediti per piccole cifre, è normale che paghiamo noi le spese di notifica?

MILENA GABANELLI IN STUDIO Alle società di recupero crediti per piccole cifre, è normale che paghiamo noi le spese di notifica? LA CITAZIONE di Giulio Valesini MILENA GABANELLI IN STUDIO Alle società di recupero crediti per piccole cifre, è normale che paghiamo noi le spese di notifica? PRIMA OPERATRICE CALL CENTER Noi le stiamo

Dettagli

START! Chicco, Nanà e la Magica Canzone della Super Attenzione!

START! Chicco, Nanà e la Magica Canzone della Super Attenzione! START! Chicco, Nanà e la Magica Canzone della Super Attenzione! MATERIALE Un pupazzetto a forma di uccellino in un cestino, inizialmente nascosto da qualche parte. Stampa della diapositiva 8, incollata

Dettagli

SO Office Solutions SOLUZIONI E MACCHINE PER UFFICIO

SO Office Solutions SOLUZIONI E MACCHINE PER UFFICIO SO Office Solutions Con la Office Solutions da oggi. La realizzazione di qualsiasi progetto parte da un attenta analisi svolta con il Cliente per studiare insieme le esigenze al fine di individuare le

Dettagli

Come nasce una legge: dalla presentazione all approvazione definitiva

Come nasce una legge: dalla presentazione all approvazione definitiva Un giorno in SENATO Come nasce una legge: dalla presentazione all approvazione definitiva Presentazione L iter di una legge inizia con la presentazione, al Senato o alla Camera, di un progetto di legge;

Dettagli

Unità 1. I Numeri Relativi

Unità 1. I Numeri Relativi Unità 1 I Numeri Relativi Allinizio della prima abbiamo introdotto i 0numeri 1 naturali: 2 3 4 5 6... E quattro operazioni basilari per operare con essi + : - : Ci siamo però accorti che la somma e la

Dettagli

GIULIO VALESINI FUORI CAMPO Il codice della strada parla chiaro, se si gira con la targa che si legge male, si rischia fino a 169 euro di multa.

GIULIO VALESINI FUORI CAMPO Il codice della strada parla chiaro, se si gira con la targa che si legge male, si rischia fino a 169 euro di multa. TARGA, MIA CARA di Giulio Valesini MILENA GABANELLI IN STUDIO Bene rimaniamo sulla Zecca, o meglio sul Poligrafico dello Stato, che stampa invece anche le targhe, qui la storia con i gettoni d oro non

Dettagli

Livello A2 Unità 7 Istruzione

Livello A2 Unità 7 Istruzione Livello A2 Unità 7 Istruzione Chiavi Lavoriamo sulla comprensione 1. Ascolta il testo. Vero o Falso? Testo 1 - Ciao Marta. - Ciao Habiba, come stai? - Bene grazie. - E Aziz? Lo hai già iscritto scuola?

Dettagli

Il mistero dei muoni: perché arrivano sulla terra e cosa c entra la relatività del tempo e dello spazio?

Il mistero dei muoni: perché arrivano sulla terra e cosa c entra la relatività del tempo e dello spazio? Il mistero dei muoni: perché arrivano sulla terra e cosa c entra la relatività del tempo e dello spazio? Carlo Cosmelli, Dipartimento di Fisica, Sapienza Università di Roma Abbiamo un problema, un grosso

Dettagli

progetto di riqualificazione urbana dei Lidi di Comacchio sostituzione del progetto di Riqualificazione Lido degli

progetto di riqualificazione urbana dei Lidi di Comacchio sostituzione del progetto di Riqualificazione Lido degli Allegato 1 PUNTO N. 6 all'o.d.g.: Progetto di Riqualificazione urbana Lidi di Comacchio in sostituzione del progetto di Riqualificazione Lido degli Scacchi Prestito obbligazionario "Comune di Comacchio

Dettagli

APPROFONDIMENTO 2 METODO CICLICO

APPROFONDIMENTO 2 METODO CICLICO METODO CICLICO FS- BORSA ATTENZIONE: ATTENDI QUALCHE SECONDO PER IL CORRETTO CARICAMENTO DEL MANUALE APPROFONDIMENTO 2 METODO CICLICO METODO CHE UTILIZZO PER LE MIE ANALISI - 1 - www.fsborsa.com NOTE SUL

Dettagli

Maschere a Venezia VERO O FALSO

Maschere a Venezia VERO O FALSO 45 VERO O FALSO CAP I 1) Altiero Ranelli è il direttore de Il Gazzettino di Venezia 2) Altiero Ranelli ha trovato delle lettere su MONDO-NET 3) Colombina è la sorella di Pantalone 4) La sera di carnevale,

Dettagli

Tratterò un argomento che riguarda, in questo momento particolare, il rapporto delle piccole e

Tratterò un argomento che riguarda, in questo momento particolare, il rapporto delle piccole e Parlamento della Padania Sarego, 4 febbraio 2012 On. Maurizio Fugatti Grazie, buongiorno a tutti. Tratterò un argomento che riguarda, in questo momento particolare, il rapporto delle piccole e medie imprese

Dettagli

i vostri reclami e l ombudsman

i vostri reclami e l ombudsman i vostri reclami e l ombudsman Cos è l ombudsman Il Financial Ombudsman Service può intervenire qualora abbiate presentato un reclamo nei confronti di un ente finanziario e non siate soddisfatti degli

Dettagli

Buongiorno vi ringrazio nuovamente per avermi invitato sono molto lieto di assistervi nella vendita della vostra casa

Buongiorno vi ringrazio nuovamente per avermi invitato sono molto lieto di assistervi nella vendita della vostra casa A ACQUISIZIONE INCARICO PRESENTAZIONE DA 1 MINUTO Buongiorno vi ringrazio nuovamente per avermi invitato sono molto lieto di assistervi nella vendita della vostra casa Posso dare un occhiata veloce alla

Dettagli

PRESIDENTE DEL CONSIGLIO ENRICO LETTA IN CONFERENZA STAMPA

PRESIDENTE DEL CONSIGLIO ENRICO LETTA IN CONFERENZA STAMPA DEBITI P.A. decreto del fare Di Emanuele Bellano PRESIDENTE DEL CONSIGLIO ENRICO LETTA IN CONFERENZA STAMPA L impegno che il Ministero dell Economia in particolare sta attuando con grande determinazione

Dettagli

TEST I (Unità 1, 2 e 3)

TEST I (Unità 1, 2 e 3) TEST I (Unità 1, 2 e 3) 1) Indica la frase che non ha lo stesso significato delle altre. (1) a) Compro una macchina per l espresso, perché voglio il caffè come quello del bar. b) Compro una macchina per

Dettagli

STEFANIA SACCARDI (Assessore al Welfare del Comune di Firenze)

STEFANIA SACCARDI (Assessore al Welfare del Comune di Firenze) STEFANIA SACCARDI (Assessore al Welfare del Comune di Firenze) È un piacere per il Comune di Firenze ospitare questo bellissimo incontro ricco di contenuti. Ho partecipato anche ai lavori di stamani. È

Dettagli

SENZA PAROLE. Illustrazione di Matteo Pericoli 2001

SENZA PAROLE. Illustrazione di Matteo Pericoli 2001 SENZA PAROLE Illustrazione di Matteo Pericoli 2001 Agente di viaggio. Vedo che ha deciso per la Transiberiana. Ottima scelta. Un viaggio difficile, ma che le darà enormi soddisfazioni. Cliente. Mi preoccupa

Dettagli

CORSO VENDITE LIVELLO BASE ESERCIZIO PER L ACQUISIZIONE DEI DATI

CORSO VENDITE LIVELLO BASE ESERCIZIO PER L ACQUISIZIONE DEI DATI CORSO VENDITE LIVELLO BASE ESERCIZIO PER L ACQUISIZIONE DEI DATI 1. Vai a visitare un cliente ma non lo chiudi nonostante tu gli abbia fatto una buona offerta. Che cosa fai? Ti consideri causa e guardi

Dettagli

Scritto da Simona Straforini Martedì 03 Marzo 2015 11:27 - Ultimo aggiornamento Mercoledì 04 Marzo 2015 15:29

Scritto da Simona Straforini Martedì 03 Marzo 2015 11:27 - Ultimo aggiornamento Mercoledì 04 Marzo 2015 15:29 Sono qui da 15 giorni e ho già avuto il primo grosso scombussolamento emotivo: un ondata di dubbi, paure, rabbia, senso di inadeguatezza, solitudine e chi più ne ha, più ne metta. Il tutto stimolato da

Dettagli

Abbi il piacere di leggere fino alla fine...(poi pensa... E scegli l opzione numero 1)

Abbi il piacere di leggere fino alla fine...(poi pensa... E scegli l opzione numero 1) Abbi il piacere di leggere fino alla fine...(poi pensa... E scegli l opzione numero 1) Cos è il virtu@le? Un giorno entrai di fretta e molto affamato in un ristorante. Scelsi un tavolo lontano da tutti,

Dettagli

Quale pensi sia la scelta migliore?

Quale pensi sia la scelta migliore? Quale pensi sia la scelta migliore? Sul nostro sito www.respect4me.org puoi vedere le loro storie e le situazioni in cui si trovano Per ogni storia c è un breve filmato che la introduce Poi, puoi vedere

Dettagli

AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA

AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA HEAL YOUR LIFE WORKSHOP 4/5 OTTOBRE 2014 PRESSO CENTRO ESTETICO ERIKA TEMPIO D IGEA 1 E il corso dei due giorni ideato negli anni 80 da Louise Hay per insegnare il

Dettagli

Cina pubblicizzare il nostro territorio è troppo difficile perché quel territorio è troppo vasto, io, facendo una battuta, senza volerla prendere per

Cina pubblicizzare il nostro territorio è troppo difficile perché quel territorio è troppo vasto, io, facendo una battuta, senza volerla prendere per Verbale di Consiglio del 25 gennaio 2012 INTERPELLANZA DEI CONSIGLIERI PERNIGOTTI E OLIVERI IN MERITO AGLI STRUMENTI DA ADOTTARE PER COMUNICARE CON I PAESI EMERGENTI ED ECONOMICAMENTE FORTI COME LA CINA

Dettagli

inclinazione del terreno ostacoli voluminosi

inclinazione del terreno ostacoli voluminosi Unità 7 Macchine agricole e infortuni CHIAVI In questa unità imparerai: a comprendere testi scritti sulla sicurezza in agricoltura le parole relative alla sicurezza in agricoltura e all uso delle macchine

Dettagli

Presidente Ringrazio il consigliere Beretta. Ha chiesto la parola la consigliera Cercelletta, ne ha facoltà.

Presidente Ringrazio il consigliere Beretta. Ha chiesto la parola la consigliera Cercelletta, ne ha facoltà. CONSIGLIO COMUNALE DEL 16.12.2013 Interventi dei Sigg.ri Consiglieri Sistema Bibliotecario dell Area Metropolitana di Torino, Area Ovest (SBAM Ovest) Approvazione della bozza di convenzione e della bozza

Dettagli

Donacibo 2015 Liceo classico statale Nicola Spedalieri di Catania

Donacibo 2015 Liceo classico statale Nicola Spedalieri di Catania Donacibo 2015 Liceo classico statale Nicola Spedalieri di Catania Sono Graziella, insegno al liceo classico e anche quest anno non ho voluto far cadere l occasione del Donacibo come momento educativo per

Dettagli

Consigli utili per migliorare la tua vita

Consigli utili per migliorare la tua vita Consigli utili per migliorare la tua vita Le cose non cambiano, siamo noi che cambiamo A volte si ha la sensazione che qualcosa nella nostra vita non stia che, diciamo la verità, qualche piccola difficoltà

Dettagli

DA IPSOA LA SOLUZIONE PER COSTRUIRE E GESTIRE IL SITO DELLO STUDIO PROFESSIONALE!

DA IPSOA LA SOLUZIONE PER COSTRUIRE E GESTIRE IL SITO DELLO STUDIO PROFESSIONALE! DA IPSOA LA SOLUZIONE PER COSTRUIRE E GESTIRE IL SITO DELLO STUDIO PROFESSIONALE! 1 Web Site Story Scoprite insieme alla Dott.ssa Federica Bianchi e al Dott. Mario Rossi i vantaggi del sito internet del

Dettagli

Salvatore Salamone. Manuale d istruzione per. Coppie che. Scoppiano QUALCOSA SI PUÒ FARE! ... tutto sommato un libro d amore

Salvatore Salamone. Manuale d istruzione per. Coppie che. Scoppiano QUALCOSA SI PUÒ FARE! ... tutto sommato un libro d amore Salvatore Salamone Manuale d istruzione per Coppie che Scoppiano QUALCOSA SI PUÒ FARE!... tutto sommato un libro d amore CAPITOLO 18 Voler avere ragione Spesso le coppie incontrano delle barriere insormontabili

Dettagli

Colloquio di vendita GRUPPO TELECOM ITALIA. La gioia di vendere

Colloquio di vendita GRUPPO TELECOM ITALIA. La gioia di vendere Colloquio di vendita GRUPPO TELECOM ITALIA La gioia di vendere Il nostro processo comunicativo 1) 2) 3) 4) 5) 6) 7) 8) 9) 10) Presentazione Personale Feeling Motivo dell'incontro Conferma consulenza Analisi

Dettagli

Come creare una CAMPAGNA DI COMUNICAZIONE in solo 10 minuti e dal sicuro successo, attraverso un OGGETTO personalizzato!

Come creare una CAMPAGNA DI COMUNICAZIONE in solo 10 minuti e dal sicuro successo, attraverso un OGGETTO personalizzato! Come creare una CAMPAGNA DI COMUNICAZIONE in solo 10 minuti e dal sicuro successo, attraverso un OGGETTO personalizzato! Realizzato da Luca Giovannetti, responsabile marketing di Europromo La società Europromo

Dettagli

Roberto Farnè Università di Bologna

Roberto Farnè Università di Bologna Roberto Farnè Università di Bologna Ora l apertura della parte scientifica a questi lavori, per capire innanzitutto il senso di questo appuntamento. Non abbiamo bisogno, nessuno di noi credo abbia bisogno

Dettagli

NATALINA INSERRA FABIO, UNA VITA SPEZZATA quando l errore medico cambia l esistenza Bonfirraro Editore 3

NATALINA INSERRA FABIO, UNA VITA SPEZZATA quando l errore medico cambia l esistenza Bonfirraro Editore 3 Zeta 1 1 2 NATALINA INSERRA FABIO, UNA VITA SPEZZATA quando l errore medico cambia l esistenza Bonfirraro Editore 3 2010 by Bonfirraro Editore Viale Ritrovato, 5-94012 Barrafranca - Enna Tel. 0934.464646-0934.519716

Dettagli

Guadagnare Con i Sondaggi Remunerati

Guadagnare Con i Sondaggi Remunerati ebook pubblicato da: www.comefaresoldi360.com Guadagnare Con i Sondaggi Remunerati Perché possono essere una fregatura Come e quanto si guadagna Quali sono le aziende serie Perché alcune aziende ti pagano

Dettagli

Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo

Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo di Redazione Sicilia Journal - 09, ott, 2015 http://www.siciliajournal.it/il-trailer-di-handy-sbarca-al-cinema-una-mano-protagonista-sul-grandeschermo/

Dettagli

Siamo a novembre, la bella stagione è terminata. Sarebbe bello se fosse così semplice, Se possiedi un albergo, un hotel, un B&B,

Siamo a novembre, la bella stagione è terminata. Sarebbe bello se fosse così semplice, Se possiedi un albergo, un hotel, un B&B, Siamo a novembre, la bella stagione è terminata. Hai lavorato tanto e adesso ti si prospettano diversi mesi in cui potrai rilassarti in vista della prossima estate. Sarebbe bello se fosse così semplice,

Dettagli

Vincono famiglie e studenti pendolari: fino a giugno si viaggia gratis

Vincono famiglie e studenti pendolari: fino a giugno si viaggia gratis Vincono famiglie e studenti pendolari: fino a giugno si viaggia gratis Un incontro dai toni piuttosto accesi è quello che si è svolto presso la sala consiliare del comune di Santa Croce. Da una parte genitori

Dettagli

Sindaco BERGAGNA Stefano Punto n. 6 all O.d.G.: Interpellanza, a. firma dei Consiglieri comunali di minoranza, su seggi elettorali a

Sindaco BERGAGNA Stefano Punto n. 6 all O.d.G.: Interpellanza, a. firma dei Consiglieri comunali di minoranza, su seggi elettorali a 1 Sindaco BERGAGNA Stefano Punto n. 6 all O.d.G.: Interpellanza, a firma dei Consiglieri comunali di minoranza, su seggi elettorali a Buja. Prego. Cons. FASIOLO Rudi (senza microfono) Un altra interrogazione

Dettagli

La nuova adozione a distanza della Scuola. Secondaria di Primo Grado di Merone.

La nuova adozione a distanza della Scuola. Secondaria di Primo Grado di Merone. La nuova adozione a distanza della Scuola Secondaria di Primo Grado di Merone. Riflessione sull Associazione S.O.S. INDIA CHIAMA L' India è un' enorme nazione, suddivisa in tante regioni (circa 22) ed

Dettagli

Io/tu/lei/lui noi voi loro

Io/tu/lei/lui noi voi loro CONGIUNTIVO PARTE 1 I verbi regolari. Completa la tabella: comprare finire mettere prendere mangiare aprire chiudere partire parlare cantare scrivere trovare vivere cercare dormire preferire abitare capire

Dettagli

COMUNE DI BITONTO. Provincia di Bari COPIA VERBALE CONSIGLIO COMUNALE. N. 16... del...17.02.2010. OGGETTO

COMUNE DI BITONTO. Provincia di Bari COPIA VERBALE CONSIGLIO COMUNALE. N. 16... del...17.02.2010. OGGETTO Si trasmette in copia l esecuzione a... Il Segretario Generale COMUNE DI BITONTO Provincia di Bari COPIA VERBALE CONSIGLIO COMUNALE N. 16... del...17.02.2010. OGGETTO INSEDIAMENTO INTERVENTI VARI. L anno

Dettagli

La Domanda Perfetta Scopri Subito Chi ti Mente

La Domanda Perfetta Scopri Subito Chi ti Mente La Domanda Perfetta Scopri Subito Chi ti Mente Una tecnica di Persuasore Segreta svelata dal sito www.persuasionesvelata.com di Marcello Marchese Copyright 2010-2011 1 / 8 www.persuasionesvelata.com Sommario

Dettagli

Individuare le proprie competenze Questionario sulle situazioni della vita quotidiana

Individuare le proprie competenze Questionario sulle situazioni della vita quotidiana Individuare le proprie competenze Questionario sulle situazioni della vita quotidiana Cognome : Nome : Data : Istruzioni Non si tratta di una valutazione. Si tratta di individuare le proprie competenze

Dettagli

INTRODUZIONE I CICLI DI BORSA

INTRODUZIONE I CICLI DI BORSA www.previsioniborsa.net 1 lezione METODO CICLICO INTRODUZIONE Questo metodo e praticamente un riassunto in breve di anni di esperienza e di studi sull Analisi Tecnica di borsa con specializzazione in particolare

Dettagli

CONSIGLI PER GIOVANI NAVIGANTI (anche già navigati).

CONSIGLI PER GIOVANI NAVIGANTI (anche già navigati). CONSIGLI PER GIOVANI NAVIGANTI (anche già navigati). HEY! SONO QUI! (Ovvero come cerco l attenzione). Farsi notare su internet può essere il tuo modo di esprimerti. Essere apprezzati dagli altri è così

Dettagli

(Durante la discussione escono dall aula i consiglieri Cappuccio, Girola, Maggioni; sono presenti n. 30 consiglieri).

(Durante la discussione escono dall aula i consiglieri Cappuccio, Girola, Maggioni; sono presenti n. 30 consiglieri). Il Presidente propone la trattazione congiunta dell interrogazione in oggetto con l interpellanza urgente n. 8 presentata dal consigliere comunale Simone Paganoni avente per oggetto: gestione del sito

Dettagli

IL MIO CARO AMICO ROBERTO

IL MIO CARO AMICO ROBERTO IL MIO CARO AMICO ROBERTO Roberto è un mio caro amico, lo conosco da circa 16 anni, è un ragazzo sempre allegro, vive la vita alla giornata e anche ora che ha 25 anni il suo carattere non tende a cambiare,

Dettagli

CITTÀ DI ISPICA Provincia di Ragusa

CITTÀ DI ISPICA Provincia di Ragusa Letto, confermato e sottoscritto IL SEGRETARIO GENERALE IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO F.TO: B. BUSCEMA F.TO: G. QUARRELLA CERTIFICATO DI PUBBLICAZIONE La presente deliberazione verrà affissa all albo Pretorio

Dettagli

VERBALE DI SEDUTA CONSILIARE DEL 28 NOVEMBRE 2013

VERBALE DI SEDUTA CONSILIARE DEL 28 NOVEMBRE 2013 VERBALE DI SEDUTA CONSILIARE DEL 28 NOVEMBRE 2013 Oggetto: Quarto Punto all OdG: Modifica Elenco Annuale LL.PP. Anno 2013 e Piano Triennale OO.PP. 2013-2015. PRESIDENTE: Quarto Punto all OdG: Modifica

Dettagli

Estate_. - Se fosse per te giocheremmo solo a pallamuso. - aggiunse Morbidoso, ridendo.

Estate_. - Se fosse per te giocheremmo solo a pallamuso. - aggiunse Morbidoso, ridendo. Estate_ Era una giornata soleggiata e piacevole. Né troppo calda, né troppo fresca, di quelle che ti fanno venire voglia di giocare e correre e stare tra gli alberi e nei prati. Bonton, Ricciolo e Morbidoso,

Dettagli

69 del 15 luglio 2002 PROT. N. 18171 1

69 del 15 luglio 2002 PROT. N. 18171 1 69 del 15 luglio 2002 PROT. N. 18171 1 OGGETTO: Mozione presentata dai consiglieri Munafò e Menghi del Comitato Anna Menghi in merito all aumento dei prezzi dopo l entrata in vigore dell Euro. RITIRATA.

Dettagli

La dura realtà del guadagno online.

La dura realtà del guadagno online. La dura realtà del guadagno online. www.come-fare-soldi-online.info guadagnare con Internet Introduzione base sul guadagno Online 1 Distribuito da: da: Alessandro Cuoghi come-fare-soldi-online.info.info

Dettagli