Documento: SMS WEB. infosmsweb.pdf. Data ult. rev.: 23/04/2010 Versione: 1.0. Destinatari: programmatori / sistemisti

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Documento: SMS WEB. infosmsweb.pdf. Data ult. rev.: 23/04/2010 Versione: 1.0. Destinatari: programmatori / sistemisti"

Transcript

1 Documento: SMS WEB infosmsweb.pdf Data ult. rev.: 23/04/2010 Versione: 1.0 Destinatari: programmatori / sistemisti Pag. 1 di 12

2 Indice FUNZIONAMENTO... 3 SPEDIZIONI BATCH I MESSAGGI MULTI... 8 NOTIFICA RICEZIONE MESSAGGI... 9 CODICI DI ERRORE : ESEMPI : Pag. 2 di 12

3 FUNZIONAMENTO Per accedere al gateway SMS di SMS Pubblicità via HTTP e' necessario effettuare una POST all'url: passando i parametri specificati nella sezione INPUT, di questo documento. L'autenticazione può essere effettuata in due modi: in base all'indirizzo IP del client e ad una password (dispositiva) trasmessa in chiaro in base ad un secret-value condiviso (MAC basato su hash MD5) INPUT I possibili parametri da passare al gateway sono: ticket Data Id Operation Rcpt Password From Udh Qty Act rcptbatch idbatch urlbatch TICKET è un parametro obbligatorio se l'autenticazione associata all' account è di tipo MD5. Usato come token di autenticazione. Il valore del ticket deve essere ricavato applicando la funzione hash MD5 (con output in esadecimale, lowercase) alla stringa risultante dalla concatenazione dei parametri: id, operation, rcpt, from, data, password. Il valore del parametro password viene fornito all'atto dell'attivazione dell'account. L'autenticazione è soddisfatta se l'hash MD5 ricalcolato dal gateway sui parametri ricevuti e la copia locale della password, è uguale al ticket ricevuto. Qualora un parametro non venga inserito nella richiesta POST/GET bisogna ometterlo anche dal calcolo del ticket. ID è un parametro obbligatorio. Il suo valore deve essere la login dell'account utilizzato. PASSWORD è un parametro obbligatorio se l'autenticazione associata all' account e' di tipo plainpassword. Il suo valore deve essere la password dispositiva dell'account utilizzato. Pag. 3 di 12

4 OPERATION è un parametro obbligatorio. Tramite questo parametro è possibile indicare il tipo di messaggio che si intende spedire o richiedere determinate informazioni sull'account che si sta utilizzando. TIPO DI MESSAGGIO: TEXT Il messaggio è di tipo testo MULTI Sono più messaggi che vengono interpretati dal cellulare come un unico SMS OLGO Il messaggio è un logo GLGO Il messaggio è un logo gruppo (Nokia SmartMessaging) operatore (Nokia Smart- Messaging) RING Il messaggio è una suoneria 8BIT Il messaggio è ad 8 bit INFORMAZIONI ACCOUNT: RCPT GETCREDIT Ritorna il credito associato all'account Es.: OK GETBILL Ritorna il costo del singolo messaggio associato all'account Es.: OK 333 GETMESS Ritorna il numero di messaggi ancora disponibili, con la relativa qualità Es.: OK 10 HQS Sono disponibili ancora 10 messaggi di alta qualità GETNOTIFY Ritorna il numero di notifiche ancora disponibili Es.: OK 1000 GETIP Ritorna l'ip associato all'account o un'espressione regolare in presenza di più IP (uno o più IP differenti, una o più reti differenti). GETURL Ritorna l'url utilizzato per l'inoltro delle notifiche GETMSENT Ritorna il numero di messaggi spediti dal giorno di creazione dell'account. GETNSENT Ritorna il numero di notifiche spedite dal giorno di creazione dell'account. è un parametro obbligatorio. Indica il numero del terminale mobile a cui spedire il messaggio, secondo il formato internazionale +JJxxxyyyzzkk (Es.: ) FROM è un parametro opzionale. Indica il generante del messaggio. Il suo valore sarà mostrato dal terminale mobile come mittente del messaggio. Sono consentiti due formati, alfanumerico o un numero nel formato internazionale oppure Il primo formato consente di utilizzare stringhe alfanumeriche di lunghezza compresa tra 1 ed 11 caratteri. Nel secondo caso la sua lunghezza non deve essere superiore a 16 caratteri. DATA è un parametro obbligatorio. Indica il corpo del messaggio. La lunghezza del parametro dipende dal tipo di messaggio che si invia. Per i tipi di operation TEXT il messaggio deve essere in ASCII e la sua lunghezza non deve superare i 160 caratteri. Per i tipi di operation OLGO e GLGO deve essere utilizzato l'encoding OTA, la sua lunghezza non deve superare I 260 byte per OLGO e 266 byte per GLGO. In modalità 8BIT deve contenere il payload, codificato in esadecimale. La sua lunghezza sommata alla lunghezza dell'udh (parametro riportato di seguito, User Data Header) non deve superare i 280 byte. Nel caso di un messaggio Wap push il limite della lunghezza testo + URL è di 126 caratteri. Per i tipi di operation MULTI ogni sms non deve superare i 134 caratteri. UDH è un parametro obbligatorio, solo per la modalità 8BIT, deve contenere lo User Data Header, Pag. 4 di 12

5 codificato in esadecimale, deve essere omesso il primo ottetto, l'udhl (User Data Header Length) il suo valore è calcolato dal gateway sms. QTY è un parametro opzionale. Indica la qualità del messaggio. i valori che questo parametro può assumere sono : ll Qualità bassa. l Qualità media. h Qualità alta. a Qualità automatica. Se il valore di questo parametro è nullo o differente dai valori possibili (indicati sopra), il gateway sms utilizzerà la qualità di default cioè la qualità automatica. ACT Deve contenere un valore intero decimale di lunghezza massima 20 cifre. Questo valore identificherà il messaggio spedito, e sarà inoltrato al client come notifica di avvenuta ricezione. RCPTBATCH Può contenere una lista di numeri a cui spedire lo stesso messaggio. Ogni numero deve essere espresso come descritto per il parametro rcpt Es.: , , Consultare la sezione SPEDIZIONI BATCH dello stesso documento. IDBATCH Può contenere un identificativo da associare alla spedizione batch che si sta richiedendo. Il valore sarà restituito al cliente al termine della spedizione attraverso una POST HTTP ad URL precedentemente settata. L'identificativo della spedizione batch non può superare lunghezza 255 e può contenere esclusivamente caratteri compresi nell'insieme [AZaz09]. Es.: AF1234U761JJ Consultare la sezione SPEDIZIONI BATCH dello stesso documento. URLBATCH può contenere un URL che sarà richiamato dal Gateway SMS al termine della spedizione batch richiesta. I parametri che saranno passati sono descritti nella sezione SPEDIZIONI BATCH. Pag. 5 di 12

6 SPEDIZIONI BATCH Attraverso una spedizione batch è possibile, effettuando una singola POST o GET HTTP, inviare uno stesso messaggio di testo a più contatti. Per effettuare una spedizione batch, è necessario inserire la lista dei numeri destinatari del messaggio come valore del parametro rcptbatch. Ogni destinatario deve essere separato dal successivo con un carattere virgola (ignorare le virgolette) :,. Esempio di lista : , , , Limiti: La lista non può contenere più di 5000 destinatari. I destinatari in eccedenza non saranno presi in considerazione all'atto della spedizione. Per far si che la spedizione batch venga presa in carico dal gateway SMS la lista deve contenere minimo 2 destinatari. In risposta alla POST HTTP effettuata, il gateway SMS ritornerà la stringa OK BATCH, nel caso in cui la richiesta di spedizione venga presa in carico, altrimenti, KO BATCH nel caso in cui la richiesta non venga presa in carico. Esiste la possibilità di ricevere una notifica di avvenuta spedizione del batch. Attraverso una POST HTTP lato gateway SMS, verso un URL precedentemente settato come valore del parametro urlbatch. Il valore di questo parametro non può superare lunghezza 255. Consultare la voce Notifica avvenuta spedizione presente di seguito. Esempio di urlbatch : Parametri da accettare : account conterrà la login dell'account per il quale è stata effettuata la spedizione. ticket conterrà il valore di idbatch precedentemente settato all'atto della richiesta di spedizione reportpath indica il path completo del report da scaricare via FTP come descritto di seguito reportname indica il solo nome del report da scaricare via FTP come descritto di seguito success conterrà il numero di messaggi inviati con successo error conterrà il numero di messaggi per il quale si è riscontrato un errore. status conterrà un testo in lingua italiana che riepiloga lo stato finale della spedizione. E' possibile identificare la spedizione batch che si sta andando ad effettuare utilizzando il parametro idbatch. Questo valore sarà il valore contenuto nel parametro ticket nel momento in cui il gateway SMS andrà ad effettuare la POST HTTP di notifica avvenuta spedizione. Esempio di una spedizione batch (i parametri sono stati elencati per chiarezza) : id=login &password=p4ssw0rd &from=test &operation=text &data=batch%20http &rcptbatch=%2b ,%2b ,2b &idbatch=aaa111bbb222 &urlbatch=http://www.example.com/cgibin/recvbatchnotify.cgi Il gateway SMS ritornerà come risposta la stringa OK BATCH, effettuerà la spedizione ed al termine, attraverso una POST http all'url settato in urlbatch, notificherà l'avvenuta spedizione del batch con identificativo AAA111BBB222, come settato in idbatch. Pag. 6 di 12

7 Lato client, dopo aver ricevuto la POST sarà possibile collegarsi via FTP all'indirizzo : smsftp.titisms.it alla porta 21 ed effettuare una get del path contenuto nel parametro reportpath (consultare il documento smsbatch.pdf per maggiori informazioni) esempio : supponiamo di aver ricevuto questi due valori attraverso la POST di notifica avvenuta spedizione : reportpath = /path/reportspedizione.txt reportname = reportspedizione.txt... ftp> ftp> get /path/reportspedizione.txt reportspedizione.txt ftp> quit... si avrà in locale un file ASCII di nome reportspedizione.txt che conterrà il report della spedizione batch. Consultare il documento smsbatch.pdf alla sezione I REPORTS Limiti : E' possibile effettuare solo spedizioni batch di messaggi testuali. (operation TEXT). Note : Per far si che una spedizione batch venga presa in carico dal gateway SMS è necessario che la lista di numeri sia di almeno due contatti. Questa tipologia di spedizione è un wrapper delle spedizioni batch che è possibile effettuare attraverso il protocollo FTP, per maggiori informazioni riguardo le spedizioni FTP consultare il documento smsbatch.pdf Pag. 7 di 12

8 I MESSAGGI MULTI I messaggi MULTI sono quella tipologia di SMS che quando ricevuti da un cellulare vengono accorpati in un unico SMS permettendo così all'utente di inviare un testo più lungo dei 160 caratteri consentiti dallo standard GSM. I messaggi MULTI sono supportati solamente con sms di Alta qualità. Per utilizzare questa tipologia di messaggi bisogna settare: il parametro operation = MULTI il parametro udh = aabbcc dove aa : id del messaggio dove bb : numero totale delle parti del messaggio dove cc : parte che si sta inviando Di seguito alcuni esempi di realizzazione di un messaggio multi. Messaggio suddiviso in due parti prima parte : operation=multi&udh=010201&data=primaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa AAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA...AAA seconda parte : operation=multi&udh=010202&data=secondaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa AAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA...AAA Messaggio suddiviso in tre parti prima parte : operation=multi&udh=0d0301&data=primaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa AAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA...AAA seconda parte : operation=multi&udh=0d0302&data=secondaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa AAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA...AAA terza parte : operation=multi&udh=0d0303&data=terzaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa AAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA...AAA Non è da sottovalutare l'importanza dell'id del messaggio (primo ottetto) in quanto se si vanno ad inviare due messaggi multipli contemporaneamente allo stesso numero di telefono con lo stesso ID il messaggio potrebbe essere visualizzato male o non visualizzato per niente. Utilizzando la modalità MULTI ogni sms non dovrà superare i 134 caratteri, questo perchè i 26 caratteri rimanenti dei 160 di un SMS standard vengono utilizzati come identificativi e per altri parametri interni dei messaggi MULTI. Pag. 8 di 12

9 NOTIFICA RICEZIONE MESSAGGI La notifica ricevuta, in questo caso, è la mobile delivery notification, i dati ricevuti saranno composti da: data e ora in cui il messaggio è stato recapitato al terminale mobile e lo stato del messaggio. Stato del messaggio: Lo stato del messaggio, consiste nella possibilità di ricevere oltre alla notifica di avvenuta ricezione anche la notifica di NON avvenuta ricezione con la causa della mancata consegna del messaggio verso il terminale mobile da parte dell' SMSC. Lo stato in caso di consegna sarà uguale a : Delivered (Consegnato). Lo stato, in caso di mancata consegna del messaggio, potrà essere uguale ad uno dei seguenti messaggi : Unknown subscriber (Numero inesistente) VP exceed (Destinatario Irraggiungibile) per oltre 48 ore Teleservice not provisio. (Numero non abilitato in ricezione) Operator Barring (Numero bloccato dall'operatore) MT number is unknown in the MT network's HLR (Numero sconosciuto nell'home Location Register) (I messaggi di mancata consegna variano in base all'operatore utilizzato) Di seguito sono riportati i parametri che il CGI lato client dovrà accettare in ingresso. Parametri: I parametri sono : Act Date Time Status Act conterrà un valore intero decimale di lunghezza massima 20 cifre. Sarà lo stesso valore precedentemente inviato dal client al gateway SMS per identificare il messaggio spedito. date conterrà la data di ricezione del messaggio nel seguente formato ggmmaaaa (Es.: ) Nel caso di mancata consegna del messaggio, il campo data sarà uguale a : time conterrà l'ora di ricezione del messaggio nel seguente formato hh:mm:ss (Es.: 09:24:55) Nel caso di mancata consegna del messaggio, il campo time sarà uguale a : 99:99:99 status conterrà lo stato del messaggio. Il dato contenuto sarà di tipo testo di lunghezza mai superiore ai 256 caratteri. Pag. 9 di 12

10 OUTPUT: La transazione HTTP ritorna un contenuto di tipo "text/html". Se l'inoltro è andato a buon fine ritornerà la stringa "OK" seguita dal credito sottratto a quella spedizione. In presenza di errori ritornerà la stringa "KO", eventualmente seguita da un testo esplicativo. In presenza di spedizioni batch il gateway SMS ritornerà una stringa OK BATCH in caso di esito positivo, oppure KO BATCH in caso di esito negativo. Esito positivo sta a significare solo ed esclusivamente che la richiesta di spedizione batch è stata presa in carico dal gateway SMS. Esito negativo, la richiesta non è stata presa in carico. Esempio : OK 378 OK indica che la transazione è andata a buon fine, 378 indica il numero di crediti sottratti all'account dopo aver effettuato quella singola spedizione. Pag. 10 di 12

11 CODICI DI ERRORE : KO 101 not allowed KO 102 operation not permitted KO 103 bad recipient KO 104 not allowed KO 105 not allowed KO 106 not allowed KO 107 no auth suitable KO 109 carrier problem KO 110 Msg Blocked KO 111 banned KO 124 text too long KO 211 quota_abs reached (credito non disponibile) KO 213 quota_ny reached (notifiche non disponibili) KO 300 System (Internal Error) KO 301 (Connection Problem) KO 302 (Generic Error) KO 303 (Connection Problem) KO 310 type unsupported KO 311 send error KO 400 (Internal Error) KO 401 (Internal Error) KO 402 (Internal Error) KO 500 ERROR (Internal Error) KO 501 ERROR (Internal Error) KO 502 (Internal Error) VINCOLI : L'invocazione della transazione HTTP deve essere effettuata da uno script realizzato dall'utente. In nessun caso l'utente finale deve poter venire a conoscenza delle informazioni di autenticazione passate al gateway SMS. E' pertanto da escludere l'utilizzo da parte degli utenti finali di form HTML che interagiscano direttamente con il gateway SMS. Per contro dovrà essere implementata una funzionalità di "rilancio" server side. Pag. 11 di 12

12 ESEMPI : Sono riportati di seguito alcuni esempi di GET: Voglio fare una richiesta per verificare il numero di messaggi residui. Per fare questo devo settare il parametro operation=getmess. Ho 2 possibilità per potermi autenticare sul server:.in base all'indirizzo IP del client e ad una password trasmessa in chiaro.in base ad un secretvalue condiviso (MAC basato su hash MD5) Se l'indirizzo IP è stato comunicato ed è stato abilitato avrò: *http://smsweb.titisms.it/smsgw/sendsmart?id=c00000_001&password=123456&operation=getmess Se invece non voglio avere il vincolo dell'indirizzo IP o non voglio trasmettere in chiaro la password devo impostare il parametro ticket calcolando l'md5 della stringa risultante dalla concatenazione dei parametri: id, operation, rcpt, from, data, password. Nel caso i parametri non siano settati non bisogna considerarli nel calcolo del ticket. In questo caso ticket = MD5 C00000_001GETMESS = a512c75a4e89edeab1b450aaea126f25 perciò la richiesta dovrà essere fatta come segue:.../smsgw/sendsmart?id=c00000_001&operation=getmess&ticket=a512c75a4e89edeab1b450aaea126f25 Allo stesso modo è possibile: controllare il credito:.../smsgw/sendsmart?id=c00000_001&password=123456&operation=getcredit controllare le notifiche residue:.../smsgw/sendsmart?id=c00000_001&password=123456&operation=getnotify inviare messaggi: (password in chiaro e IP settato).../smsgw/sendsmart?id=c00000_001&password=123456&operation=text&rcpt=%2b &from=MITTENTE&data=TESTO&qty=h (ticket MD5).../smsgw/sendsmart?id=C00000_001&operation=TEXT&rcpt=%2b &from=MITTENTE& data=testo&qty=h&ticket=7ae9e629978d28deb774a3e dove ticket = MD5 C00000_001TEXT MITTENTETESTO = 7ae9e629978d28deb774a3e Pag. 12 di 12

Principali caratteristiche piattaforma web smsmobile.it

Principali caratteristiche piattaforma web smsmobile.it SmsMobile.it Principali caratteristiche piattaforma web smsmobile.it Istruzioni Backoffice Post get http VERSION 2.1 Smsmobile by Cinevision srl Via Paisiello 15/ a 70015 Noci ( Bari ) tel.080 497 30 66

Dettagli

SMS Gateway interfaccia HTTP

SMS Gateway interfaccia HTTP SMS Gateway interfaccia HTTP Versione 2.3.0 2001, 2002, 2003, 2004 GlobalSms.it www.globalsms.it 1 1 Introduzione 1.1 Sommario Solo gli utenti autorizzati hanno accesso al nostro SMS Gateway e possono

Dettagli

SMS-Bulk Gateway interfaccia HTTP

SMS-Bulk Gateway interfaccia HTTP SMS-Bulk Gateway interfaccia HTTP Versione 2.3.1 2001-2014 SmsItaly.Com 1 1 Introduzione 1.1 Sommario Solo gli utenti autorizzati hanno accesso al nostro SMS Gateway e possono trasmettere messaggi SMS

Dettagli

Parametri tecnici per il collegamento al gateway SMS

Parametri tecnici per il collegamento al gateway SMS Documento: smsbatch.pdf Data ult. rev.:01/12/2008 Versione: 2.3 Destinatari: programmatori / sistemisti Indirizzo Gateway FTP : smsftp.titisms.it Porta : 21 Idle Timeout : 15 minuti Parametri tecnici per

Dettagli

Specifiche tecniche per la gestione dei Servizi SMS tramite script HTTP POST/GET Rev. 2012-05-22-3,0

Specifiche tecniche per la gestione dei Servizi SMS tramite script HTTP POST/GET Rev. 2012-05-22-3,0 Specifiche tecniche per la gestione dei Servizi SMS tramite script HTTP POST/GET Rev. 2012-05-22-3,0 Prefazione L'accesso al servizio di invio SMS e gestione back office tramite script è limitato ai soli

Dettagli

Ultimo aggiornamento sett13

Ultimo aggiornamento sett13 Ultimo aggiornamento sett13 INDICE 1. Invio singolo SMS tramite richiesta POST/GET HTTP...3 1.1 - Messaggi singoli concatenati...4 2. Invio multiplo SMS tramite richiesta POST/GET HTTP...4 2.1 - Messaggi

Dettagli

PRESENTAZIONE DI UN SMS AL GATEWAY

PRESENTAZIONE DI UN SMS AL GATEWAY Interfaccia Full Ascii Con questa interfaccia è possibile inviare i dati al Server utilizzando solo caratteri Ascii rappresentabili e solo i valori che cambiano tra un sms e l altro, mantenendo la connessione

Dettagli

Manuale A.P.I. www.smsend.it. application programming interface versione 1. API application programming interface 1

Manuale A.P.I. www.smsend.it. application programming interface versione 1. API application programming interface 1 Manuale A.P.I. application programming interface versione 1 www.smsend.it API application programming interface 1 INVENTA. PROGETTA. SVILUPPA. 3 CREAZIONE CLIENTI IN POST HTTP 4 Parametri autenticazione

Dettagli

Manuale Gateway SMS. (Versione Documento 2.1) pagina 1 di 5

Manuale Gateway SMS. (Versione Documento 2.1) pagina 1 di 5 Manuale Gateway SMS (Versione Documento 2.1) pagina 1 di 5 1. Introduzione Questo documento descrive i diversi metodi e l'uso dell'sms center per trasmettere messaggi SMS con metodo HTTP POST o GET. Il

Dettagli

MANUALE DI INTEGRAZIONE API SMSSmart (v 2.2)

MANUALE DI INTEGRAZIONE API SMSSmart (v 2.2) MANUALE DI INTEGRAZIONE API SMSSmart (v 2.2) Questo documento contiene le informazioni necessarie per l interfacciamento con il gateway SMS di SMSSmart. Il suo utilizzo è riservato ai clienti che abbiano

Dettagli

Gateway HTTP. Manuale Utente 21/10/2013

Gateway HTTP. Manuale Utente 21/10/2013 Gateway HTTP Manuale Utente 21/10/2013 TUTTI I DIRITTI SONO RISERVATI - Questo documento é di proprietà esclusiva della SMSit sul quale essa si riserva ogni diritto. Pertanto questo documento non puó essere

Dettagli

ProgettoSMS. Manuale Gateway FTP Text

ProgettoSMS. Manuale Gateway FTP Text ProgettoSMS Manuale Gateway FTP Text Indice Indice 2 Introduzione 3 ftp Text 4 Risposta 4 SendMessage 5 Risposta positiva a SendMessage 5 Esempi SendMessage 6 Esempio 1: 6 Esempio 2: 6 Esempio 3: 7 GetMessageStatus

Dettagli

AdvSelf Italia Srl. Manuale Gateway HTTP. Copyright @ 2015 AdvSelf Italia srl - All Rights Reserved

AdvSelf Italia Srl. Manuale Gateway HTTP. Copyright @ 2015 AdvSelf Italia srl - All Rights Reserved AdvSelf Italia Srl Manuale Gateway HTTP Indice Indice... 2 Introduzione... 3 httpurl (GET/POST)... 4 Risposta... 4 SendMessage... 6 Risposta positiva a SendMessage... 7 Esempi SendMessage... 8 Esempio

Dettagli

SMSPortal. SMS-Gateway interfaccia SMTP. Versione 1.0.0. 2004, 2005, 2006 SMSPortal. Digitel Mobile Srl Via Raffaello, 77 65124 Pescara (Italy)

SMSPortal. SMS-Gateway interfaccia SMTP. Versione 1.0.0. 2004, 2005, 2006 SMSPortal. Digitel Mobile Srl Via Raffaello, 77 65124 Pescara (Italy) SMS-Gateway interfaccia SMTP Versione 1.0.0 2004, 2005, 2006 SMSPortal 1 1 Introduzione 1.1 Sommario Solo gli utenti autorizzati hanno accesso al nostro SMS Gateway e possono trasmettere messaggi SMS attraverso

Dettagli

SMS API. Documentazione Tecnica YouSMS HTTP API. YouSMS Evet Limited 2015 http://www.yousms.it

SMS API. Documentazione Tecnica YouSMS HTTP API. YouSMS Evet Limited 2015 http://www.yousms.it SMS API Documentazione Tecnica YouSMS HTTP API YouSMS Evet Limited 2015 http://www.yousms.it INDICE DEI CONTENUTI Introduzione... 2 Autenticazione & Sicurezza... 2 Username e Password... 2 Connessione

Dettagli

ProgettoSMS. Manuale Gateway Web Services

ProgettoSMS. Manuale Gateway Web Services ProgettoSMS Manuale Gateway Web Services Indice Indice... 2 Introduzione... 3 http Web Services... 4 Risposta... 4 Descrizione delle costanti... 5 AnswerRecipientType... 5 ErrorID... 5 ProtocolType...

Dettagli

createsession existssession alivesession deletesession deleteallsession getcredit getcreditsubaccount addtransactionsubaccount addsubaccount

createsession existssession alivesession deletesession deleteallsession getcredit getcreditsubaccount addtransactionsubaccount addsubaccount PROTOCOLLO DI INVIO SOAP SOAP è un protocollo per lo scambio di messaggi basato su protocollo HTTP e scambio dei dati in XML, quindi disponibile per qualsiasi piattaforma/linguaggio di programmazione,

Dettagli

AdvSelf Italia Srl. Manuale Gateway FTP XML. Copyright @ 2015 AdvSelf Italia srl - All Rights Reserved

AdvSelf Italia Srl. Manuale Gateway FTP XML. Copyright @ 2015 AdvSelf Italia srl - All Rights Reserved AdvSelf Italia Srl Manuale Gateway FTP XML Indice Indice... 2 Introduzione... 3 ftp XML... 4 Risposta... 5 SendMessage... 5 Risposta positiva a SendMessage... 6 Esempi SendMessage... 6 Esempio 1:... 7

Dettagli

INVIO SMS CON CHIAMATA DIRETTA ALLO SCRIPT

INVIO SMS CON CHIAMATA DIRETTA ALLO SCRIPT INVIO SMS CON CHIAMATA DIRETTA ALLO SCRIPT La chiamata diretta allo script può essere effettuata in modo GET o POST. Il metodo POST è il più sicuro dal punto di vista della sicurezza. Invio sms a un numero

Dettagli

Servizio HLR Lookup (Release 1.1.0)

Servizio HLR Lookup (Release 1.1.0) 1. Introduzione 1.1. Sommario Con il presente documento illustriamo il funzionamento del Servizio di HLR Lookup (o Network Query) 1.2. Scopo Le informazioni riportate sono di supporto a tutti coloro (terze

Dettagli

API HTTP VERSIONE 1.0

API HTTP VERSIONE 1.0 API HTTP VERSIONE 1.0 Documento: Mobyt_API_HTTP.pdf Versione: 1.0 Data ult. rev.: 20/04/2015 Mobyt S.p.A. Via Aldighieri, 10 44121 Ferrara Italy Tel. +39 0532 207296 - Fax +39 0532 242952 E-mail: help@mobyt.it

Dettagli

2.5. L'indirizzo IP identifica il computer di origine, il numero di porta invece identifica il processo di origine.

2.5. L'indirizzo IP identifica il computer di origine, il numero di porta invece identifica il processo di origine. ESERCIZIARIO Risposte ai quesiti: 2.1 Non sono necessarie modifiche. Il nuovo protocollo utilizzerà i servizi forniti da uno dei protocolli di livello trasporto. 2.2 Il server deve essere sempre in esecuzione

Dettagli

API RDCOM (HTTP/HTTPS/SMPP/E- MAIL/FTP/XML/WEBSERVICE)

API RDCOM (HTTP/HTTPS/SMPP/E- MAIL/FTP/XML/WEBSERVICE) API RDCOM (HTTP/HTTPS/SMPP/E- MAIL/FTP/XML/WEBSERVICE) RELEASE 24/02/2014 API PER L'INTERFACCIAMENTO DA APPLICATIVI ESTERNI SOMMARIO API RDCOM (HTTP/HTTPS/SMPP/E-MAIL/FTP/XML/WEBSERVICE)... 0 HTTP/HTTPS...

Dettagli

Documentazione tecnica

Documentazione tecnica Documentazione tecnica Come spedire via Post 1.1) Invio di Loghi operatore 1.2) Invio delle Suonerie (ringtone) 1.3) Invio di SMS con testo in formato UNICODE UCS-2 1.4) Invio di SMS multipli 1.5) Simulazione

Dettagli

Posta elettronica DEFINIZIONE

Posta elettronica DEFINIZIONE DEFINIZIONE E-mail o posta elettronica è un servizio Internet di comunicazione bidirezionale che permette lo scambio uno a uno oppure uno a molti di messaggi attraverso la rete Un messaggio di posta elettronica

Dettagli

SPECIFICHE FUNZIONALI DEL PUNTO DI ACCESSO

SPECIFICHE FUNZIONALI DEL PUNTO DI ACCESSO SPECIFICHE FUNZIONALI DEL PUNTO DI ACCESSO 05 OTTOBRE 2011 PAG. 2 DI 33 INDICE PREMESSA 4 1. COMUNICAZIONE TRA PUNTO DI ACCESSO E SISTEMA DEL CONCESSIONARIO AWP 5 1.1 MESSAGGI DAL PUNTO DI ACCESSO AL SISTEMA

Dettagli

Manuale Utente - Titì Versione 1.1 Data ultimo aggiornamento 15 gennaio 2009

Manuale Utente - Titì Versione 1.1 Data ultimo aggiornamento 15 gennaio 2009 Manuale Utente - Titì Versione 1.1 Data ultimo aggiornamento 15 gennaio 2009 L accesso al software per l invio di SMS è disponibile tramite collegamento internet: - dalla barra degli indirizzi del browser

Dettagli

Interfaccia HTTP enduser Specifiche tecniche 03.10.2013

Interfaccia HTTP enduser Specifiche tecniche 03.10.2013 i-contact srl via Simonetti 48 32100 Belluno info@i-contact.it tel. 0437 30419 fax 0437 1900 125 p.i./c.f. 0101939025 Interfaccia HTTP enduser Specifiche tecniche 03.10.2013 1. Introduzione Il seguente

Dettagli

PROTOCOLLO HTTP POST/HTTP GET

PROTOCOLLO HTTP POST/HTTP GET PROTOCOLLO HTTP POST/HTTP GET INDICE 1 Protocollo HTTP POST e GET............ pagina 3 1.1 Invio SMS di tipo testo 1.2 Invio SMS con testo in formato Unicode UCS-2 1.3 Simulazione di un invio 1.4 Possibili

Dettagli

Il Protocollo HTTP e la programmazione di estensioni Web

Il Protocollo HTTP e la programmazione di estensioni Web Il Protocollo HTTP e la programmazione di estensioni Web 1 Il protocollo HTTP È il protocollo standard inizialmente ramite il quale i server Web rispondono alle richieste dei client (prevalentemente browser);

Dettagli

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0 Documentazione Servizio SMS WEB Versione 1.0 1 Contenuti 1 INTRODUZIONE...5 1.1 MULTILANGUAGE...5 2 MESSAGGI...7 2.1 MESSAGGI...7 2.1.1 INVIO SINGOLO SMS...7 2.1.2 INVIO MULTIPLO SMS...9 2.1.3 INVIO MMS

Dettagli

Documentazione tecnica

Documentazione tecnica Documentazione tecnica Come spedire via Post 1.1) Invio di Loghi operatore 1.2) Invio delle Suonerie (ringtone) 1.3) Invio di SMS con testo in formato UNICODE UCS-2 1.4) Invio di SMS multipli 1.5) Simulazione

Dettagli

Specifiche funzionali MMS protocollo XML Gateway MMS Vola.it ver 1.1

Specifiche funzionali MMS protocollo XML Gateway MMS Vola.it ver 1.1 Specifiche funzionali MMS protocollo XML Gateway MMS Vola.it ver 1.1 Indice Indice... 2 1. II gateway MMS... 3 2. Lo script vola_mms_gw.php (HTTP [80] e HTTPS [443])... 3 3. HTTP(S) XML POST per invio

Dettagli

SMS API. Documentazione Tecnica YouSMS SOAP API. YouSMS Evet Limited 2015 http://www.yousms.it

SMS API. Documentazione Tecnica YouSMS SOAP API. YouSMS Evet Limited 2015 http://www.yousms.it SMS API Documentazione Tecnica YouSMS SOAP API YouSMS Evet Limited 2015 http://www.yousms.it INDICE DEI CONTENUTI Introduzione... 2 Autenticazione & Sicurezza... 2 Username e Password... 2 Connessione

Dettagli

Servizio di Posta elettronica Certificata Estratto Manuale Operativo

Servizio di Posta elettronica Certificata Estratto Manuale Operativo Servizio di Posta elettronica Certificata Estratto Manuale Operativo Modalità di Accesso al Servizio e istruzioni per configurazione client Outlook Express PEC @certemail.it Posta Elettronica Certificata

Dettagli

Si precisa in ogni caso che questa guida rapida non esime dalla lettura del Manuale utente presente nell ambiente del Servizio Telematico Doganale.

Si precisa in ogni caso che questa guida rapida non esime dalla lettura del Manuale utente presente nell ambiente del Servizio Telematico Doganale. GUIDA RAPIDA versione 25 febbraio 2010 SERVIIZIIO TELEMATIICO DOGANALE Avvertenze: Questa guida vuole costituire un piccolo aiuto per gli operatori che hanno già presentato richiesta di adesione al servizio

Dettagli

Caratteristiche e offerta commerciale

Caratteristiche e offerta commerciale Caratteristiche e offerta commerciale INDICE 1. Caratteristiche di sicurezza Pag. 2 2. Ambiente di Back-Office Merchant Pag. 4 3. Caratteristiche comuni Pag. 8 4. Servizi al consumatore Pag. 8 5. Condizioni

Dettagli

Guida in linea di Websense Secure Messaging

Guida in linea di Websense Secure Messaging Guida in linea di Websense Secure Messaging Benvenuti in Websense Secure Messaging, uno strumento che offre un portale sicuro per la trasmissione e la visualizzazione di dati riservati contenuti nelle

Dettagli

GestPay Specifiche tecniche

GestPay Specifiche tecniche GestPay Specifiche tecniche Progetto: GestPay Pagina 1 di 35 Sommario Informazioni documento...3 Informazioni versione...4 1 Introduzione...5 2 Architettura del sistema...6 3 Descrizione fasi del processo...8

Dettagli

Specifiche funzionali protocollo HTTP Gateway VolaSMS Plus Ver. 3.0.2

Specifiche funzionali protocollo HTTP Gateway VolaSMS Plus Ver. 3.0.2 Specifiche funzionali protocollo HTTP Gateway VolaSMS Plus Ver. 3.0.2 Aggiornamenti Data Versione Note 01-10-2008 3.0.0 - Nuovi comandi per la gestione dei mittenti con obbligo di autenticazione per i

Dettagli

Nelle reti di calcolatori, le porte (traduzione impropria del termine. port inglese, che in realtà significa porto) sono lo strumento

Nelle reti di calcolatori, le porte (traduzione impropria del termine. port inglese, che in realtà significa porto) sono lo strumento I protocolli del livello di applicazione Porte Nelle reti di calcolatori, le porte (traduzione impropria del termine port inglese, che in realtà significa porto) sono lo strumento utilizzato per permettere

Dettagli

Descrizione e caratteristiche tecniche del servizio

Descrizione e caratteristiche tecniche del servizio Network Iunet Italian Technology Powered by SMS Service Descrizione e caratteristiche tecniche del servizio Novembre 2003 (Ver 11.03) Iunet S.r.l. via Vittime Civili 20 71100 Foggia Italy Linkas Srl, Via

Dettagli

JackSMS API Introduzione... 2 Login... 3 Output Format... 5 ClientVersion... 5 Comandi disponibili... 6

JackSMS API Introduzione... 2 Login... 3 Output Format... 5 ClientVersion... 5 Comandi disponibili... 6 JackSMS API Introduzione... 2 Login... 3 Login tramite username e password...3 Login tramite session_id...4 Format... 5 ClientVersion... 5 Comandi disponibili... 6 getabook...6...6 getabookfull...6...7

Dettagli

Kit A72 MANUALE DEL SOFTWARE TWIDO PER IL DISTACCO UTENZE (CEI 0-16 ALLEGATO M)

Kit A72 MANUALE DEL SOFTWARE TWIDO PER IL DISTACCO UTENZE (CEI 0-16 ALLEGATO M) Kit A72 MANUALE DEL SOFTWARE TWIDO PER IL DISTACCO UTENZE (CEI 0-16 ALLEGATO M) INDICE 1 OBIETTIVO...2 2 CONFIGURAZIONE DEL PROGRAMMA...2 2.1 Configurazione oggetti di memoria...2 3 FUNZIONAMENTO...5 3.1

Dettagli

Interfaccia HTTP rivenditori Specifiche tecniche 03.10.2013

Interfaccia HTTP rivenditori Specifiche tecniche 03.10.2013 i-contact srl via Simonetti 48 32100 Belluno info@i-contact.it tel. 0437 1835 001 fax 0437 1900 125 p.i./c.f. 0101939025 Interfaccia HTTP rivenditori Specifiche tecniche 03.10.2013 1. Introduzione Il seguente

Dettagli

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A.

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A. Mobile Messaging SMS Copyright 2015 VOLA S.p.A. INDICE Mobile Messaging SMS. 2 SMS e sistemi aziendali.. 2 Creare campagne di mobile marketing con i servizi Vola SMS.. 3 VOLASMS per inviare SMS da web..

Dettagli

GESTIONE DELLE CASELLE PEC IN DURC CLIENT (ver. 1.1)

GESTIONE DELLE CASELLE PEC IN DURC CLIENT (ver. 1.1) Pag. 1 GESTIONE DELLE CASELLE PEC IN DURC CLIENT (ver. 1.1) INTRODUZIONE DURC Client fornisce le funzionalità complete per gestire l attivazione delle caselle PEC alle Imprese, dalla richiesta di apertura

Dettagli

Sommario. 1. Introduzione.2. 2. Pre-requisiti.. 3. 3. Specifiche tecniche...4. 4. Parametri e variabili..5. 5. Tutela della Privacy...

Sommario. 1. Introduzione.2. 2. Pre-requisiti.. 3. 3. Specifiche tecniche...4. 4. Parametri e variabili..5. 5. Tutela della Privacy... Accesso al servizio Sms Gateway Release 1.5.0 (ultimo aggiornamento 12 ottobre 2002) Sommario 1. Introduzione.2 2. Pre-requisiti.. 3 3. Specifiche tecniche......4 4. Parametri e variabili..5 5. Tutela

Dettagli

Manuale d utilizzo della componente di console di monitoraggio

Manuale d utilizzo della componente di console di monitoraggio Pag. 1 di 12 MANUALE DI UTILIZZO DELLA COMPONENTE DI MONITORAGGIO DEL SISTEMA SOFTWARE PAGAMENTO DEI TICKET VIA WEB CON CARTA DI CREDITO INDICE 1 INTRODUZIONE... 1 1.1 GLOSSARIO... 1 1.2 GLI UTENTI DELL

Dettagli

API HTTP/HTTPS/SMPP/FTP RELEASE 16/12/2011

API HTTP/HTTPS/SMPP/FTP RELEASE 16/12/2011 API HTTP/HTTPS/SMPP/FTP RELEASE 16/12/2011 Di seguito riportiamo tutta la documentazione per l utilizzo delle funzioni di messaggistica istantanea. Si fa presente che tutte le funzioni sono accessibili

Dettagli

Italia. Indice. Manuale Gestione Lato Cliente N 1 MyPost

Italia. Indice. Manuale Gestione Lato Cliente N 1 MyPost Indice par. titolo 1. Scopo 2. Registrazione Utenti 3. Accesso al sito TNT Post e Attivazione My Post 4. Ricarica My Post 5. Accesso al conto My Post 5.a Interfaccia del conto: Maschera dettaglio movimentazioni

Dettagli

Sistema PASSADOREKey

Sistema PASSADOREKey Sistema PASSADOREKey Guida operativa 1 INDICE -1- Descrizione del sistema PASSADORE Key... 3-2- Dispositivi PASSADORE Key... 4-3- Accesso al Servizio IB - Internet Banking Banca Passadore... 6-3.1 -Passo

Dettagli

WebServiceSmsMioTech.pdf. Data ultima revisione: 15/12/2004 19.12.28. Alessandro Benedetti

WebServiceSmsMioTech.pdf. Data ultima revisione: 15/12/2004 19.12.28. Alessandro Benedetti Documento: WebServiceSmsMioTech.pdf Data ultima revisione: 15/12/2004 19.12.28 Versione: 1.1 Autore: Alessandro Benedetti Organizzazione: Sertea S.r.l. Destinatari: Programmatori / Sistemisti Introduzione

Dettagli

Consiglio dell Ordine Nazionale dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali Ministero della Giustizia

Consiglio dell Ordine Nazionale dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali Ministero della Giustizia 1. Che cos è? La Posta Elettronica Certificata (PEC) è un sistema di posta elettronica (che utilizza i protocolli standard della posta elettronica tradizionale) mediante il quale al mittente viene fornita,

Dettagli

Junos Pulse per BlackBerry

Junos Pulse per BlackBerry Junos Pulse per BlackBerry Guida utente Versione 4.0 Giugno 2012 R1 Copyright 2012, Juniper Networks, Inc. Juniper Networks, Junos, Steel-Belted Radius, NetScreen e ScreenOS sono marchi registrati di Juniper

Dettagli

Web e HTTP. path name. host name Realizzato da Roberto Savino. www.someschool.edu/somedept/pic.gif

Web e HTTP. path name. host name Realizzato da Roberto Savino. www.someschool.edu/somedept/pic.gif Web e HTTP Terminologia Una pagina web consiste di oggetti Un oggetto può essere un file HTML, una immagine JPG, ecc. Una pagina web consiste di un file HTML base che fa riferimento a diversi oggetti al

Dettagli

UDP. Livello di Trasporto. Demultiplexing dei Messaggi. Esempio di Demultiplexing

UDP. Livello di Trasporto. Demultiplexing dei Messaggi. Esempio di Demultiplexing a.a. 2002/03 Livello di Trasporto UDP Descrive la comunicazione tra due dispositivi Fornisce un meccanismo per il trasferimento di dati tra sistemi terminali (end user) Prof. Vincenzo Auletta auletta@dia.unisa.it

Dettagli

Si precisa in ogni caso che questa guida rapida non esime dalla lettura del manuale utente presente nell ambiente del Servizio Telematico Doganale.

Si precisa in ogni caso che questa guida rapida non esime dalla lettura del manuale utente presente nell ambiente del Servizio Telematico Doganale. GUIDA RAPIDA versione 11 marzo 2008 SEERVIIZZIIO TTEELLEEMATTIICO M DOGANALLEE G Avvertenze: Questa guida vuole costituire un piccolo aiuto per gli operatori che hanno già presentato richiesta di adesione

Dettagli

Livello Applicazione. Davide Quaglia. Motivazione

Livello Applicazione. Davide Quaglia. Motivazione Livello Applicazione Davide Quaglia 1 Motivazione Nell'architettura ibrida TCP/IP sopra il livello trasporto esiste un unico livello che si occupa di: Gestire il concetto di sessione di lavoro Autenticazione

Dettagli

- Corso di computer -

- Corso di computer - - Corso di computer - @ Cantiere Sociale K100-Fuegos Laboratorio organizzato da T-hoster.com www.t-hoster.com info@t-hoster.com La posta elettronica La Posta Elettronica è un servizio internet grazie al

Dettagli

12.5 UDP (User Datagram Protocol)

12.5 UDP (User Datagram Protocol) CAPITOLO 12. SUITE DI PROTOCOLLI TCP/IP 88 12.5 UDP (User Datagram Protocol) L UDP (User Datagram Protocol) é uno dei due protocolli del livello di trasporto. Come l IP, é un protocollo inaffidabile, che

Dettagli

NGM Area Privè Summary

NGM Area Privè Summary Area Privè Summary Installazione e accesso... 3 Foto... 4 Video... 4 Messaggi... 5 Contatti privati... 5 Registro chiamate... 8 Dati personali... 8 Tentativi di accesso... 9 Impostazioni... 9 Ripristino

Dettagli

Il tuo manuale d'uso. BLACKBERRY INTERNET SERVICE http://it.yourpdfguides.com/dref/1117397

Il tuo manuale d'uso. BLACKBERRY INTERNET SERVICE http://it.yourpdfguides.com/dref/1117397 Può anche leggere le raccomandazioni fatte nel manuale d uso, nel manuale tecnico o nella guida di installazione di. Troverà le risposte a tutte sue domande sul manuale d'uso BLACKBERRY INTERNET SERVICE

Dettagli

EUTELIAF@X - MANUALE OPERATIVO Rev1-0 MANUALE OPERATIVO

EUTELIAF@X - MANUALE OPERATIVO Rev1-0 MANUALE OPERATIVO MANUALE OPERATIVO pag.2 INDICE IL SERVIZIO EUTELIAF@X...3 Ricezione Fax con EuteliaF@x...3 Trasmissione Fax con EuteliaF@x...3 ATTIVAZIONE SERVIZIO...5 Registrazione Gratuita Utente...5 Il modulo di Registrazione...6

Dettagli

GestPay Specifche tecniche sicurezza con OTP

GestPay Specifche tecniche sicurezza con OTP Documento: GestPay - Specifiche tecniche sicurezza con OTP GestPay Specifche tecniche sicurezza con OTP Pagina 1 di 33 Documento: GestPay - Specifiche tecniche sicurezza con OTP Sommario Informazioni documento...

Dettagli

Manuale d uso. 1. Introduzione

Manuale d uso. 1. Introduzione Manuale d uso 1. Introduzione Questo manuale descrive il prodotto Spazio 24.7 e le sue funzionalità ed è stato elaborato al fine di garantire un più agevole utilizzo da parte del Cliente. Il manuale d

Dettagli

Servizio di Posta elettronica Certificata. Procedura di configurazione dei client di posta elettronica

Servizio di Posta elettronica Certificata. Procedura di configurazione dei client di posta elettronica Pag. 1 di 42 Servizio di Posta elettronica Certificata Procedura di configurazione dei client di posta elettronica Funzione 1 7-2-08 Firma 1)Direzione Sistemi 2)Direzione Tecnologie e Governo Elettronico

Dettagli

1. SERVIZIO DI TELEFONIA MOBILE RICARICABILE... 2. 1.1. Pagina di autenticazione... 3

1. SERVIZIO DI TELEFONIA MOBILE RICARICABILE... 2. 1.1. Pagina di autenticazione... 3 Versione 26.06.2014 NT Indice generale 1. SERVIZIO DI TELEFONIA MOBILE RICARICABILE... 2 1.1. Pagina di autenticazione... 3 1.2. Telefonia Mobile Ricaricabile... 4 1.2.1. Procedura di Registrazione...

Dettagli

Il linguaggio HTML - Parte 3

Il linguaggio HTML - Parte 3 Corso IFTS Informatica, Modulo 3 Progettazione pagine web statiche (50 ore) Il linguaggio HTML - Parte 3 Dott. Chiara Braghin braghin@dti.unimi.it Addenda Vedi tabella caratteri speciali Vedi file caratteri_speciali.html

Dettagli

1.0 GUIDA PER L UTENTE

1.0 GUIDA PER L UTENTE 1.0 GUIDA PER L UTENTE COMINCIA FACILE Una volta effettuato il login vi troverete nella pagina Amministrazione in cui potrete creare e modificare le vostre liste. Una lista è semplicemnte un contenitore

Dettagli

Protocolli per il Web. Impianti Informatici. Protocolli applicativi

Protocolli per il Web. Impianti Informatici. Protocolli applicativi Protocolli per il Web Protocolli applicativi I protocolli applicativi 2 Applicazioni Socket interface HTTP (WEB) SMTP (E-MAIL) FTP... NFS RPC DNS... Trasporto TCP UDP Rete ICMP RIP OSPF IP ARP RARP Non

Dettagli

GLI ERRORI DI OUTLOOK EXPRESS

GLI ERRORI DI OUTLOOK EXPRESS Page 1 of 6 GLI ERRORI DI OUTLOOK EXPRESS 1) Impossibile inviare il messaggio. Uno dei destinatari non è stato accettato dal server. L'indirizzo di posta elettronica non accettato è "user@dominio altro

Dettagli

www.sms2biz.it Soluzioni professionali per la gestione e l invio di SMS

www.sms2biz.it Soluzioni professionali per la gestione e l invio di SMS www.sms2biz.it Soluzioni professionali per la gestione e l invio di SMS Introduzione La nostra soluzione sms2biz.it, Vi mette a disposizione un ambiente web per una gestione professionale dell invio di

Dettagli

La Sicurezza delle Reti. La Sicurezza delle Reti. Il software delle reti. Sistemi e tecnologie per la multimedialità e telematica.

La Sicurezza delle Reti. La Sicurezza delle Reti. Il software delle reti. Sistemi e tecnologie per la multimedialità e telematica. Sistemi e tecnologie per la multimedialità e telematica Fabio Burroni Dipartimento di Ingegneria dell Informazione Università degli Studi di Siena burronif@unisi unisi.itit La Sicurezza delle Reti La presentazione

Dettagli

UltraSMS. Introduzione. 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni

UltraSMS. Introduzione. 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni UltraSMS Introduzione 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni 2. Gestire Contatti 2.1 Inserire/modificare/cancellare un contatto 2.2 Importare i contatti da Outlook 2.3 Creare una lista di numeri

Dettagli

UltraSMS. Introduzione. 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni

UltraSMS. Introduzione. 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni UltraSMS Introduzione 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni 2. Gestire Contatti 2.1 Inserire/modificare/cancellare un contatto 2.2 Importare i contatti da Outlook 2.3 Creare una lista di numeri

Dettagli

MAIL ORDER E TELEPHONE ORDER Integrazione server to server

MAIL ORDER E TELEPHONE ORDER Integrazione server to server Procedura di adesione e utilizzo del servizio X-Pay - Specifiche Tecniche MAIL ORDER E TELEPHONE ORDER Integrazione server to server Versione 1 Data 04.2012 Pag. 1/13 INDICE 1. GLOSSARIO... 3 2. SCOPO...

Dettagli

Posta Elettronica e Web

Posta Elettronica e Web a.a. 2002/03 Posta Elettronica e Web Prof. Vincenzo Auletta auletta@dia.unisa.it http://www.dia.unisa.it/~auletta/ Università degli studi di Salerno Laurea e Diploma in Informatica 1 Posta Elettronica

Dettagli

Scheda Prodotto. LEGALMAIL componenti aggiuntive. Posta Elettronica Certificata

Scheda Prodotto. LEGALMAIL componenti aggiuntive. Posta Elettronica Certificata Scheda Prodotto LEGALMAIL componenti aggiuntive Posta Elettronica Certificata ll cliente che aderisce al Servizio Legalmail ha la possibilità di richiedere l attivazione di una serie di componenti opzionali,

Dettagli

Manuale Utente. Area Conservazione a norma. Fatturazione Elettronica

Manuale Utente. Area Conservazione a norma. Fatturazione Elettronica TINN s.r.l. TERAMO sede legale e amministrativa Via G. De Vincentiis, snc 64100 TE Tel. 0861 4451 Fax 0861 210085 BARI Via F. Campione, 43 70124 BA Tel. 080 5574465 Fax 080 5508790 Partita Iva 00984390674

Dettagli

Analisi dei Requisiti

Analisi dei Requisiti Analisi dei Requisiti Pagina 1 di 16 Analisi dei Requisiti Indice 1 - INTRODUZIONE... 4 1.1 - OBIETTIVO DEL DOCUMENTO...4 1.2 - STRUTTURA DEL DOCUMENTO...4 1.3 - RIFERIMENTI...4 1.4 - STORIA DEL DOCUMENTO...4

Dettagli

GATEWAY SMS KYRON.IT Documentazione tecnica Versione 1.0 del 21/9/2004

GATEWAY SMS KYRON.IT Documentazione tecnica Versione 1.0 del 21/9/2004 GATEWAY SMS KYRON.IT Documentazione tecnica Versione 1.0 del 21/9/2004 1. INTRODUZIONE Gli utenti autorizzati all utilizzo dei servizi SMS Kyron possono inviare messaggi SMS da applicazioni custom che

Dettagli

GUIDA ALL USO DELL AREA RISERVATA

GUIDA ALL USO DELL AREA RISERVATA GUA ALL USO DELL AREA RISERVATA Sommario PREMESSA... 2 1 Come accedere all Area Riservata... 3 2 del Pannello di gestione del sito web... 4 3 delle sezioni... 7 3.1 - Gestione Sito... 7 3.1.1 - AreaRiservata...

Dettagli

Ministero dell'economia e delle Finanze Amministrazione Autonoma dei Monopoli di Stato

Ministero dell'economia e delle Finanze Amministrazione Autonoma dei Monopoli di Stato Ministero dell'economia e delle Finanze Amministrazione Autonoma dei Monopoli di Stato Direzione per i giochi PROTOCOLLO DI COMUNICAZIONE COMMA 6A 02 LUGLIO 2012 Pag. 2 di 139 Indice 1. PREMESSA... 4 1.1

Dettagli

Parte II: Reti di calcolatori Lezione 7

Parte II: Reti di calcolatori Lezione 7 Università di Roma Tor Vergata Corso di Laurea triennale in Informatica Sistemi operativi e reti A.A. 2013-14 Pietro Frasca Parte II: Reti di calcolatori Lezione 7 Martedì 25-03-2014 1 Il protocollo FTP

Dettagli

Specifiche API. Gestione utenti multipli

Specifiche API. Gestione utenti multipli Specifiche API Gestione utenti multipli v1.3.73 Last update: Ludovico 28/12/2009 Sommario Descrizione del servizio... 3 Come diventare partner... 3 Modalità di accesso al servizio con gestione utenti multipli...

Dettagli

Introduzione. Accreditamento

Introduzione. Accreditamento Introduzione Vanti un credito nei confronti di una P.A.? Vuoi ottenere il riconoscimento del tuo credito? Oggi tutto questo è possibile, in modo semplificato, grazie alla piattaforma per la certificazione

Dettagli

Istruzioni per sistema di lettura dati Serie 8452-8453-8454-8455

Istruzioni per sistema di lettura dati Serie 8452-8453-8454-8455 Istruzioni per sistema di lettura dati Serie 8452-8453-8454-8455 PINTOSSI+C S.p.A. Via Ponte Gandovere 43 25064 Gussago BS Italia Tel. +39,030,3733138 fax +39.030.3733140 www.pintossi.it info@pintossi.it

Dettagli

Listino Servizi. Equivalente in SMS. Media Qualità

Listino Servizi. Equivalente in SMS. Media Qualità ----------------------------------------------------------------- Listino Servizi Pacchetto Equivalente in - Alta Qualità con notifica - Link Equivalente in Media Qualità Equivalente in Bassa Qualità (Low

Dettagli

SSO Specifiche Funzionali

SSO Specifiche Funzionali SSO Specifiche Funzionali oggetto... : SSO Siti Istituzionali Class abbonamenti data ultimo aggiornamento... : 29/01/2014 N Data Descrizione Approvato da: 1.0 11-03-2013 Versione 1.0 Roberto Santosuosso

Dettagli

WebCoGe The New Software Generation

WebCoGe The New Software Generation Politica della Matrix Technology S.n.c. La MATRIX TECHNOLOGY S.n.c. azienda specializzata nell analisi, sviluppo e produzione di software si impegna a tutelare la riservatezza degli utenti che visitano

Dettagli

LA CASELLA PEC Dipartimentale

LA CASELLA PEC Dipartimentale LA CASELLA PEC Dipartimentale dip xx@pec.cittametropolitanaroma.gov.it INDICE 1) LA GESTIONE DELLE PEC IN ENTRATA 2) LA GESTIONE DELLE PEC IN USCITA Pag. 1 di 20 1. LA GESTIONE DELLE PEC IN ENTRATA Cassetta

Dettagli

MonetaWeb. Hosted 3D Secure HTTP

MonetaWeb. Hosted 3D Secure HTTP MonetaWeb Hosted 3D Secure HTTP 1. Il titolare carta effettua un acquisto sul sito del Merchant 2. I dati del pagamento sono trasmessi al server del Merchant 3. Il server del Merchant inizializza il pagamento

Dettagli

Manuale Utente. Gestione Richieste supporto Data Warehouse. Della Ragioneria Generale dello Stato. Versione 1.0. Roma, Ottobre 2015

Manuale Utente. Gestione Richieste supporto Data Warehouse. Della Ragioneria Generale dello Stato. Versione 1.0. Roma, Ottobre 2015 Manuale Utente Gestione Richieste supporto Data Warehouse Della Ragioneria Generale dello Stato Versione 1.0 Roma, Ottobre 2015 1 Indice 1 Generalità... 3 1.1 Scopo del documento... 3 1.2 Versioni del

Dettagli

SERVIZIO PEC LINEE GUIDA

SERVIZIO PEC LINEE GUIDA SERVIZIO PEC LINEE GUIDA Pagina n. 1 Premessa:: LA POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA E UN MEZZO DI TRASPORTO, VELOCE, SICURO E CON VALIDITA LEGALE. NON E UN METODO DI AUTENTICAZIONE DEI DOCUMENTI TRASMESSI.

Dettagli

SMS Pannello controllo Web. Il Manuale

SMS Pannello controllo Web. Il Manuale SMS Pannello controllo Web Il Manuale Vengono Chieste User e Password (le stesse vengono fornite dopo l'attivazione del servizio) dopo il login accederemo al pannello di controllo Tutte le funzioni sono

Dettagli

Altre opzioni Optralmage

Altre opzioni Optralmage di Personalizzazione delle impostazioni............ 2 Impostazione manuale delle informazioni sul fax......... 5 Creazione di destinazioni fax permanenti................ 7 Modifica delle impostazioni di

Dettagli

PRESENTAZIONE DEL PORTALE STIPENDI PA

PRESENTAZIONE DEL PORTALE STIPENDI PA PRESENTAZIONE DEL PORTALE STIPENDI PA Il Portale Stipendi PA è articolato su due livelli logici: la parte Pubblica e quella Privata. All interno della prima sono riportate tutte le informazioni di carattere

Dettagli

ENTRATEL: Servizio telematico Agenzia delle Entrate

ENTRATEL: Servizio telematico Agenzia delle Entrate ENTRATEL: Servizio telematico Agenzia delle Entrate Visualizzazione delle ricevute relative ai file inviati. Per controllare lo stato di elaborazione dei file inviati e per entrare in possesso delle ricevute

Dettagli

P03_S50AT01_Manuale Fax2Mail Rev 02 del 11/04/2013. Manuale Fax2Mail-Guida all uso

P03_S50AT01_Manuale Fax2Mail Rev 02 del 11/04/2013. Manuale Fax2Mail-Guida all uso -Guida all uso PREMESSA La soluzione Fax2Mail di TWT è un servizio che permette di inviare e ricevere fax via email, attraverso l associazione di un indirizzo di posta elettronica e un numero di fax. Esistono

Dettagli