S.C. Tecnico Progetti Integrati A Telefono

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "S.C. Tecnico Progetti Integrati A Telefono"

Transcript

1 BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA RISTRETTA procedura: ristretta art. 3 comma 38 e art. 55 comma 6 D.Lgs n. 163 e s.m.i. criterio: offerta del prezzo più basso mediante ribasso sull importo dei lavori posto a base di gara ai sensi dell art. 82 comma 2 lettera b) D.Lgs n. 163 e s.m.i. Lavori di : - LOTTO N. 1 SERRAMENTI E MANUFATTI METALLICI IMPORTO EURO ,00= DI CUI EURO ,00= ONERI PER LA SICUREZZA ONERI FISCALI ESCLUSI - LOTTO N. 2 OPERE DA LATTONIERE IDRAULICO IMPORTO EURO ,00= DI CUI EURO ,00 ONERI PER LA SICUREZZA ONERI FISCALI ESCLUSI - LOTTO N. 3 OPERE DA VETRAIO IMPORTO EURO ,00= DI CUI EURO 3.000,00 ONERI PER LA SICUREZZA ONERI FISCALI ESCLUSI IMPORTO COMPLESSIVO EURO ,00= DI CUI EURO ,00 PER ONERI PER LA SICUREZZA, ONERI FISCALI ESCLUSI, NON SOGGETTI A RIBASSO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto Denominazione ufficiale: ASL TO 1 Indirizzo postale: Via San Secondo n. 29 Città: Torino CAP Paese: Italia Punti di contatto: S.C. Tecnico Progetti Integrati A Telefono All attenzione di: RUP arch. Antonietta Pastore Telefono Posta elettronica: Fax: amministrazione aggiudicatrice URL): informazioni sulla gara (URL): Ulteriori informazioni, il capitolato e la documentazione disponibili presso il punto di contatto sopraindicato Le offerte vanno inviate al punto di contatto sopraindicato Le domande di partecipazione vanno inviate a: ASL TO 1 Ufficio Protocollo (lunedì-venerdì dalle ore 9.00 alle ore 15.00) Indirizzo : Via San Secondo n. 29 Città: Torino CAP Paese: Italia E- mail: Tel.: Fax: I.2) Tipo di amministrazione aggiudicatrice Autorità regionale o locale SEZIONE II: OGGETTO DELL APPALTO (LAVORI) II.1) Descrizione 1/8

2 II.1.1) Denominazione conferita all appalto dall amministrazione aggiudicatrice: Esecuzione lavori di ordinaria e straordinaria manutenzione II.1.2) Tipo di appalto e luogo di esecuzione: LAVORI Esecuzione Progettazione ed esecuzione Realizzazione, con qualsiasi mezzo, conforme alle prescrizioni dell amministrazione aggiudicatrice Luogo principale dei lavori: Codice NUTS: IT Torino II.1.3) L avviso riguarda un appalto pubblico II.1.5) Breve descrizione dell appalto: I lavori oggetto di gara hanno la finalità di garantire la migliore efficienza funzionale di tutte le strutture immobiliari coinvolte II.1.6) Vocabolario comune per gli appalti (CPV) Vocabolario principale Vocabolario supplementare Oggetto principale Vedi singoli lotti - - _ Oggetti complementari _ II.1.7) L appalto rientra nel campo di applicazione dell accordo sugli appalti pubblici (AAP): SI II.1.8) Lotti L appalto è suddiviso in lotti: SI Le offerte vanno presentate per: uno o più lotti II.1.9) Informazioni sulle varianti Ammissibilità di varianti: NO Lotto n. 1: Denominazione SERRAMENTI E MANUFATTI METALLICI 1) Breve descrizione: LE OPERE HANNO LA FINALITA DI GARANTIRE LA MIGLIORE EFFICIENZA FUNZIONALE DI TUTTE LE STRUTTURE IMMOBILIARI DELL ASL TO1 DI TORINO 2) Vocabolario comune per gli appalti (CPV) Vocabolario principale Vocabolario supplementare Oggetto principale _ Oggetti complementari _ 3) Quantitativo o entità: 1) ,00= Lavori, soggetti a ribasso 2/8

3 2) ,00= Oneri di sicurezza non soggetti a ribasso Valore Stimato: (solo in cifre) ,00= Valuta: euro 4) Indicazione di una durata diversa dell appalto Durata in mesi: 18 5) ULTERIORI INFORMAZIONI SUI LOTTI: a) PER PRESENTARE OFFERTA PER SINGOLO LOTTO DI GARA: LOTTO 1: attestazione SOA nella cat. OS6 classe II oppure cat. OG1 classe II LOTTO 2: attestazione SOA nella cat. OS3 classe I o cat. OG11 classe I o requisiti di cui all art. 90 D.P.R. n. 207/2010 e s.m.i. e precisamente: 1) importo dei lavori analoghi a quelli in gara, riconducibili alla categoria / ad una delle predette categorie analoghe, eseguiti direttamente nel quinquennio antecedente la data del bando di gara, non inferiore all importo dei lavori in appalto; 2) costo complessivo sostenuto per il personale dipendente non inferiore al 15% dell importo dei lavori di cui al precedente punto; 3) adeguata attrezzatura tecnica. LOTTO 3: requisiti di cui all art. 90 D.P.R. n. 207/2010 e s.m.i. o attestazione SOA nella cat. OS6 classe I o cat. OG1 classe I b) PER PRESENTARE OFFERTA PER LA SOMMA DEI SEGUENTI DUE LOTTI DI GARA: 1+2: attestazione SOA nella cat. OS6 classe II o OG1 classe II + cat. OS3 classe I o cat. OG11 classe I in alternativa alla cat. OS3 1+3: attestazione SOA nella cat. OS6 classe II o OG1 classe II 2+3: attestazione SOA nella cat. OS3 classe I o OG11 classe I o requisiti di cui all art. 90 D.P.R. n. 207/2010 e s.m.i. + cat. OS6 classe I o OG1 classe I o requisiti di cui all art. 90 D.P.R. n. 207/2010 c) PER PRESENTARE OFFERTA PER LA SOMMA DI TUTTI E TRE I LOTTI DI GARA: 1+2+3: attestazione SOA nella cat. OS6 classe II o OG1 classe II + OS3 classe I o OG11 classe I o requisiti di cui all art.90 D.P.R. n. 207/2010 e s.m.i. IMPORTO COMPLESSIVO LAVORI DI MANUTENZIONE ORDINARIA: Euro ,00= oneri fiscali esclusi IMPORTO COMPLESSIVO LAVORI DI STRAORDINARIA MANUTENZIONE: Euro ,00= oneri fiscali esclusi Lotto n. 2: Denominazione 1) Breve descrizione: OPERE DA LATTONIERE-IDRAULICO LE OPERE HANNO LA FINALITA DI GARANTIRE LA MIGLIORE EFFICIENZA FUNZIONALE DI TUTTE LE STRUTTURE IMMOBILIARI DELL ASL TO1 DI TORINO 2) Vocabolario comune per gli appalti (CPV) 3/8

4 Vocabolario principale Vocabolario supplementare Oggetto principale _ Oggetti complementari _ 3) Quantitativo o entità: 1) ,00= Lavori, soggetti a ribasso 2) ,00= Oneri di sicurezza non soggetti a ribasso Valore Stimato: (solo in cifre) ,00= Valuta: euro 4) Indicazione di una durata diversa dell appalto Durata in mesi: 18 5) Ulteriori informazioni sui lotti: Vedi Ulteriori informazioni sui lotti: di cui al Lotto n. 1 IMPORTO COMPLESSIVO LAVORI DI MANUTENZIONE ORDINARIA: Euro ,00,00= oneri fiscali esclusi IMPORTO COMPLESSIVO LAVORI DI STRAORDINARIA MANUTENZIONE: Euro ,00= oneri fiscali esclusi Lotto n. 3 Denominazione OPERE DA VETRAIO 1) Breve descrizione: LE OPERE HANNO LA FINALITA DI GARANTIRE LA MIGLIORE EFFICIENZA FUNZIONALE DI TUTTE LE STRUTTURE IMMOBILIARI DELL ASL TO1 DI TORINO 2) Vocabolario comune per gli appalti (CPV) Vocabolario principale Vocabolario supplementare Oggetto principale _ Oggetti complementari _ 3) Quantitativo o entità: 1) ,00= Lavori, soggetti a ribasso 2) 3.000,00= Oneri di sicurezza non soggetti a ribasso Valore Stimato: (solo in cifre) ,00= Valuta: euro 4) Indicazione di una durata diversa dell appalto Durata in mesi: 18 5) Ulteriori informazioni sui lotti: Vedi Ulteriori informazioni sui lotti: di cui al Lotto n. 1 IMPORTO COMPLESSIVO LAVORI DI MANUTENZIONE ORDINARIA: Euro ,00= oneri fiscali esclusi IMPORTO COMPLESSIVO LAVORI DI STRAORDINARIA MANUTENZIONE: Euro ,00= oneri fiscali esclusi 4/8

5 II.1.9) Informazioni sulle varianti - Ammissibilità di varianti: SI II.2) Quantitativo o entità dell appalto II.2.1) Quantitativo o entità totale (in euro, IVA esclusa) (offerta piena: comprensiva degli oneri di sicurezza aziendali) 1) ,00= Lavori, soggetti a ribasso 2) ,00= Oneri di sicurezza non soggetti a ribasso Valore Stimato: (solo in cifre) ,00= Valuta: Euro II.2.2) Opzioni: NO II.3) Durata dell appalto o termine di esecuzione Durata in mesi: 18 Diciotto SEZIONE III: INFORMAZIONI DI CARATTERE GIURIDICO, ECONOMICO, FINANZIARIO E TECNICO III.1) Condizioni relative all appalto III.1.1) Cauzioni e garanzie richieste Per i soli operatori che saranno invitati, specificate nella lettera di invito e nel Capitolato Speciale d Appalto. III.1.2) Principali modalità di finanziamento e di pagamento a) finanziamento mediante disponibilità di bilancio aziendale; b) nessuna anticipazione; c) pagamenti per stati di avanzamento ogni 20%, ai sensi dell art. 27 del Capitolato speciale d appalto; d) non si applica l articolo 133, comma 1-bis, del d.lgs. n. 163 del 2006; e) corrispettivo a misura ai sensi dell art. 53 comma 4 periodi quarto e quinto D.Lgs n. 163 e s.m.i. e dell art. 43 comma 7 D.P.R n. 207 e s.m.i.. III.1.3) Forma giuridica che dovrà assumere il raggruppamento aggiudicatario dell appalto: Tutte quelle previste dall ordinamento. Sia raggruppamento temporaneo o consorzio ordinario mediante atto di mandato collettivo speciale e irrevocabile ex art. 37, commi 15, 16 e 17 D.Lgs n. 163 e s.m.i. che Società, anche consortile, tra imprese riunite, ex art. 93 D.P.R n. 207 e s.m.i.. III.1.4) Altre condizioni particolari cui è soggetta la realizzazione dell appalto: NO a) il Capitolato Generale d appalto approvato con d.m. n. 145 del 2000, per quanto non diversamente disposto dal Capitolato Speciale d appalto, è parte integrante del contratto; III.2) Condizioni di partecipazione III.2.1) Situazione personale degli operatori: l impresa dovrà presentare domanda di partecipazione, redatta su proprio modello, dichiarando quanto segue: 1) iscrizione alla C.C.I.A.A. o altro registro ufficiale per i concorrenti stabiliti in altri paesi della 5/8

6 U.E.(da allegare); 2) possesso dei requisiti di ordine generale e assenza cause di esclusione ex art. 38 comma 1 lettere a), b), c), d), e), f), g), h), i), l), m), m-bis), m-ter), m-quater) del D.Lgs n. 163 e s.m.i.; 3) condizioni di cui al punto 2), lettera c), anche per soggetti cessati nell anno precedente; 4) assenza di partecipazione plurima artt. 36 comma 5 e 37 comma 7 D.Lgs n. 163 e s.m.i..; 5) impegno all accettazione / alla sottoscrizione, in caso di aggiudicazione, del patto di integrità / protocollo di legalità, che eventualmente verrà adottato dalla Stazione appaltante III.2.2) Capacità economica e finanziaria: non richiesta III.2.3) Capacità tecnica a) attestazione SOA: (da allegare) Vedi Ulteriori informazioni sui lotti: di cui al Lotto n. 1 b) sono fatte salve le disposizioni su raggruppamenti temporanei e consorzi ordinari (art. 37 commi 1, 3, e da 5 a 19 D.Lgs n. 163 e s.m.i.); requisiti di ciascun operatore economico raggruppato non inferiori alle quote di partecipazione con un minimo del 40% per il mandatario e del 10% per ciascun mandante (art. 92 comma 2 D.P.R n. 207 e s.m.i.) SEZIONE IV: PROCEDURA IV.1.1) Tipo di procedura: ristretta IV.1.2) Limiti al numero di operatori che saranno invitati a presentare un offerta: Ai sensi dell articolo 55 comma 6 secondo periodo D.Lgs n. 163 e s.m.i. sono invitati tutti i soggetti che ne fanno richiesta se in possesso dei requisiti di qualificazione previsti dal bando. IV.2.1) Criterio di aggiudicazione: Prezzo più basso IV.3) Informazioni di carattere amministrativo IV.3.1) Numero di riferimento attribuito al dossier dall amministrazione aggiudicatrice: CUP. : F13G CIG LOTTO1 : E6 CIG LOTTO2 : B5 CIG LOTTO3 : E4F IV.3.3) Condizioni per ottenere il capitolato d oneri e la documentazione complementare Il termine e le modalità per l accesso ai documenti saranno specificate nella lettera di invito Documenti a pagamento: NO IV.3.4) Termine ultimo per il ricevimento delle domande di partecipazione: Giorno: mercoledì Data: Ora: 12:00 6/8

7 IV.3.5) Data di spedizione ai candidati prescelti degli inviti a presentare offerte: IV.3.6) Lingue utilizzabili per la presentazione delle offerte: Italiano SEZIONE VI: ALTRE INFORMAZIONI VI.1) Trattasi di un appalto periodico: SI VI.2) Appalto connesso ad un progetto/programma finanziato da fondi comunitari: NO VI.3) Informazioni complementari: a) appalto indetto con deliberazione n. 541.D.03 del 04/07/2014 (art. 55 comma 3 D.Lgs n. 163 e s.m.i.); b) per i concorrenti che saranno invitati: offerta di ribasso percentuale sull importo dei lavori posto a base di gara, ex art. 82 comma 2 lettera b) D.Lgs n. 163 e s.m.i., con obbligo di dichiarazione ex art. 118 comma 2 D.P.R n. 207 e s.m.i.; c) esclusione automatica delle offerte anomale ai sensi degli artt. 122 comma 9 e 253 comma 20- bis D.Lgs n. 163 e s.m.i.; d) non si procede all aggiudicazione in presenza di una sola offerta valida (art. 55 comma 4 D.Lgs n. 163 e s.m.i.); e) indicazione dei lavori che si intendono subappaltare; la Stazione appaltante non provvede al pagamento diretto dei subappaltatori, salvo che siano P.M.I. (art. 118 D.Lgs n. 163 e s.m.i.; obbligo di indicazione dei lavori che si intendono subappaltare nei limiti di legge; f) obbligo per i raggruppamenti temporanei e consorzi ordinari di dichiarare l impegno a costituirsi e di indicare le quote di partecipazione e le parti di lavori da affidare a ciascun operatore economico raggruppato o consorziato (art. 37 commi 8 e 13 D.Lgs n. 163 e s.m.i.); g) i consorzi stabili e i consorzi di cooperative o di imprese artigiane, qualora non eseguano i lavori in proprio, devono indicare i consorziati esecutori e, per questi ultimi, dichiarazioni possesso requisiti punto III.2.1) (artt. 36 e 37 comma 7 D.Lgs n. 163 e s.m.i.); h) ammesso avvalimento alle condizioni di cui all articolo 49 D.Lgs n. 163 e s.m.i.; i) indicazione del domicilio eletto per le comunicazioni e dell indirizzo di posta elettronica e/o del numero di fax per le predette comunicazioni; (art. 79 comma 5-quinquies D.Lgs n. 163 e s.m.i.); l) indicazione del PASSOE di cui all art. 2 comma 3 lettera b) della deliberazione dell Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici n e s.m.i.; m) ogni informazione, specificazione, modalità di presentazione della documentazione per l ammissione, per la formulazione dell offerta, modalità di aggiudicazione è indicata nella lettera di invito; n) data, luogo e modalità di apertura delle domande di partecipazione: come da bando di gara; o) progetto posto a base di gara approvato con deliberazione del Direttore Generale n. 541 D.03 in data 04/07/2014 ; p) controversie contrattuali a collegio arbitrale ai sensi dell art. 241 D.Lgs n. 163 e s.m.i., mediante clausola compromissoria da inserire nel contratto, salvo ricusazione da parte dell aggiudicatario; q) responsabile del procedimento: Antonietta arch. Pastore, recapiti come al punto I.1); r) le spese per la pubblicazione di cui al secondo periodo del comma 7 dell art. 66 e al secondo periodo del comma 5 dell art. 122 del decreto legislativo 12/04/2006, n. 163, saranno rimborsate 7/8

8 alla stazione appaltante dall aggiudicatario entro il termine di sessanta giorni dall aggiudicazione. VI.4) Procedure di ricorso VI.4.1) Organismo responsabile delle procedure di ricorso Denominazione ufficiale: T.A.R. (Tribunale Amministrativo Regionale) per la regione Piemonte, sede / sezione di Torino Organismo responsabile delle procedure di mediazione Responsabile del procedimento di cui al punto VI.3, lettera q). VI.4.2) Presentazione dei ricorsi previa eventuale comunicazione di voler proporre ricorso giurisdizionale: a) entro 30 giorni dalla pubblicazione del presente bando per motivi che ostano alla partecipazione; b) entro 30 giorni dalla conoscenza del provvedimento di esclusione; c) entro 30 giorni dalla conoscenza del provvedimento di aggiudicazione. VI.4.3) Servizio presso il quale sono disponibili informazioni sulla presentazione dei ricorsi Responsabile del procedimento di cui al punto VI.3, lettera q). VI.5) Data di spedizione del presente avviso alla G.U.R.I.: Il Responsabile della stazione appaltante: Arch. Antonietta PASTORE 8/8

Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici dell Emilia Romagna. Appalto di lavori di recupero delle ex carceri di Ferrara da destinare a

Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici dell Emilia Romagna. Appalto di lavori di recupero delle ex carceri di Ferrara da destinare a Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici dell Emilia Romagna Bando di gara mediante procedura aperta Appalto di lavori di recupero delle ex carceri di Ferrara da destinare a sede del Museo

Dettagli

Denominazione ufficiale: Acquedotto Pugliese S.p.a. Indirizzo postale: Via Cognetti

Denominazione ufficiale: Acquedotto Pugliese S.p.a. Indirizzo postale: Via Cognetti BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI N. 98 CIG 0139437B0A I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto Denominazione ufficiale: Acquedotto Pugliese S.p.a. Indirizzo postale: Via Cognetti n. 36 Città: Bari

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA COMUNE DI MARINEO Provincia di Palermo AREA TECNICA Corso Dei Mille, 127 90035 Tel. +390918725193 - Fax: +390918727445 http://www.comune.marineo.pa.it/ e-mail: s.arnone@comune.marineo.pa.it P.E.C.: lavoripubblici.marineo@pec.it

Dettagli

COMUNE DI POZZUOLI (Provincia di Napoli)

COMUNE DI POZZUOLI (Provincia di Napoli) POR Campania FESR 2007-2013 Grande Progetto Risanamento ambientale e valorizzazione dei laghi dei Campi Flegrei Comune di Pozzuoli Comune di Bacoli Comune di Monte di Procida Comune di Quarto COMUNE DI

Dettagli

di Lavori di messa in sicurezza delle facciate di rivestimento in mattone paramano dei padiglioni: Degenza n. 2, Specialità (ex Cure) e

di Lavori di messa in sicurezza delle facciate di rivestimento in mattone paramano dei padiglioni: Degenza n. 2, Specialità (ex Cure) e AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA SAN LUIGI GONZAGA Bando di gara mediante procedura aperta Appalto di Lavori di messa in sicurezza delle facciate di rivestimento in mattone paramano dei padiglioni: Degenza

Dettagli

Denominazione ufficiale: Acquedotto Pugliese S.p.a. Indirizzo postale: Via Cognetti

Denominazione ufficiale: Acquedotto Pugliese S.p.a. Indirizzo postale: Via Cognetti BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI N.117 I.1)Denominazione, indirizzi e punti di contatto Denominazione ufficiale: Acquedotto Pugliese S.p.a. Indirizzo postale: Via Cognetti n. 36 Città: Bari - CAP: 70121

Dettagli

ACQUEDOTTO PUGLIESE S.p.A. BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI

ACQUEDOTTO PUGLIESE S.p.A. BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI ACQUEDOTTO PUGLIESE S.p.A. BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI GARA AVCP N. 6215063 CIG N. 6452153517 Sezione I: Ente Aggiudicatore I.1) Denominazione, Indirizzi e Punti di Contatto Denominazione Ufficiale:

Dettagli

COMUNE DI CORATO (Prov. di Bari)

COMUNE DI CORATO (Prov. di Bari) COMUNE DI CORATO (Prov. di Bari) BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA procedura: art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, decreto legislativo n. 163 del 2006 criterio: offerta del prezzo più basso mediante

Dettagli

COMUNE DI GUIDONIA MONTECELIO. Prov. Di Roma. Bando di gara mediante procedura aperta

COMUNE DI GUIDONIA MONTECELIO. Prov. Di Roma. Bando di gara mediante procedura aperta COMUNE DI GUIDONIA MONTECELIO Prov. Di Roma Bando di gara mediante procedura aperta Appalto per l esecuzione dei lavori di Interventi di riqualificazione urbana, nucleo di Guidonia Fondazione POR FERS

Dettagli

COMUNE DI GUIDONIA MONTECELIO. Provincia di Roma. Bando di gara mediante procedura aperta - Appalto per l esecuzione dei

COMUNE DI GUIDONIA MONTECELIO. Provincia di Roma. Bando di gara mediante procedura aperta - Appalto per l esecuzione dei COMUNE DI GUIDONIA MONTECELIO Provincia di Roma Bando di gara mediante procedura aperta - Appalto per l esecuzione dei lavori di Realizzazione asilo nido a Guidonia Montecelio località Finestroni POR FERS

Dettagli

AUTORITA PORTUALE DI PALERMO. Lavori di riorganizzazione dei flussi e di riqualificazione del Varco Amari necessari

AUTORITA PORTUALE DI PALERMO. Lavori di riorganizzazione dei flussi e di riqualificazione del Varco Amari necessari AUTORITA PORTUALE DI PALERMO Lavori di riorganizzazione dei flussi e di riqualificazione del Varco Amari necessari per migliorare i controlli di sicurezza previsti dalla vigente normativa- Interventi finalizzati

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA Via Roma 2 72023 - Mesagne (Br) tel/fax: 0831 732245 www.comune.mesagne.br.it pec: ambiente@pec.comune.mesagne.br.it AREA TECNICA - SERVIZI AMBIENTALI ED ENERGETICI BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

Dettagli

ERP Massa Carrara S.p.A. Edilizia Residenziale Pubblica Provincia di Massa Carrara

ERP Massa Carrara S.p.A. Edilizia Residenziale Pubblica Provincia di Massa Carrara ERP Massa Carrara S.p.A. Edilizia Residenziale Pubblica Provincia di Massa Carrara BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA Esecuzione di lavori sulla base del progetto esecutivo procedura: aperta art.

Dettagli

COMUNE DI SANNAZZARO DE BURGONDI BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

COMUNE DI SANNAZZARO DE BURGONDI BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA COMUNE DI SANNAZZARO DE BURGONDI Via Cavour, 18 Tel. 0382 995611 Fax: 0382/901264 http://www.comune.sannazzarodeburgondi.pv.it BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA procedura: aperta art. 3, comma 37

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 53

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 53 COMUNE DI FIRENZE 31.12.2013 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 53 159 Ugnano - Mantignano. CIG: 52813579A9 - CUP: H11B12000000002. Lavori di realizzazione nuova viabilità di SEGUE ALLEGATO

Dettagli

BANDO DI GARA RESTAURO CONSERVATIVO PARZIALE DELL EDIFICIO SITO IN VIA SELMI 1,3 A BOLOGNA PER LA I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO

BANDO DI GARA RESTAURO CONSERVATIVO PARZIALE DELL EDIFICIO SITO IN VIA SELMI 1,3 A BOLOGNA PER LA I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO BANDO DI GARA RESTAURO CONSERVATIVO PARZIALE DELL EDIFICIO SITO IN VIA SELMI 1,3 A BOLOGNA PER LA REALIZZAZIONE DI LABORATORI E STUDI CODICE CIG: 3457514ECC Istruzioni Operative Autorità del 31.03.2010

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA procedura: art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, decreto legislativo n. 163 del 2006 criterio: offerta al prezzo più basso ai sensi dell art. 82 del decreto legislativo

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA procedura: art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, decreto legislativo n. 163 del 2006 criteri: offerta economicamente più vantaggiosa, ai sensi dell art. 83 del decreto

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA. Esecuzione di lavori sulla base del progetto esecutivo.

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA. Esecuzione di lavori sulla base del progetto esecutivo. Asmel Consortile S.C. a r.l. Sede Legale: Piazza del Colosseo, 4 Roma Sede Operativa: Centro Direzionale - Isola G1 - Napoli P.Iva: 12236141003 www.asmecomm.it portale di committenza pubblica COMUNE DI

Dettagli

SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO

SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Comune di Pesaro Area Comune Città Servizio Politiche Sociali COMUNE DI PESARO SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione ufficiale: COMUNE

Dettagli

SETTORE PROGRAMMAZIONE ECONOMICA E FINANZIARIA Servizio appalti e contratti

SETTORE PROGRAMMAZIONE ECONOMICA E FINANZIARIA Servizio appalti e contratti CITTÀ DI REGGIO CALABRIA SETTORE PROGRAMMAZIONE ECONOMICA E FINANZIARIA Servizio appalti e contratti BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA Procedura: aperta art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, decreto

Dettagli

SETTORE PROGRAMMAZIONE ECONOMICA E FINANZIARIA Servizio appalti e contratti

SETTORE PROGRAMMAZIONE ECONOMICA E FINANZIARIA Servizio appalti e contratti CITTÀ DI REGGIO CALABRIA SETTORE PROGRAMMAZIONE ECONOMICA E FINANZIARIA Servizio appalti e contratti BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA Procedura: aperta art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, decreto

Dettagli

Codice postale: Paese: Italia numero di telefono: Punti di contatto: Settore Strade Settore Gare e Appalti via Marconi n.

Codice postale: Paese: Italia numero di telefono: Punti di contatto: Settore Strade Settore Gare e Appalti via Marconi n. BANDO DI GARA D APPALTO LAVORI SEZIONE I AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione ufficiale: Comune di Brescia Indirizzo postale: Piazza della Loggia

Dettagli

I-Collegno: Vari servizi sanitari 2012/S Bando di gara. Servizi

I-Collegno: Vari servizi sanitari 2012/S Bando di gara. Servizi 1/5 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:360868-2012:text:it:html I-Collegno: Vari servizi sanitari 2012/S 219-360868 Bando di gara Servizi Direttiva 2004/18/CE Sezione I: Amministrazione

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA. Esecuzione di lavori sulla base del progetto esecutivo.

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA. Esecuzione di lavori sulla base del progetto esecutivo. Asmel Consortile S.C. a r.l. Sede Legale: Piazza del Colosseo, 4 Roma Sede Operativa: Centro Direzionale - Isola G1 - Napoli P.Iva: 12236141003 www.asmecomm.it portale di committenza pubblica COMUNE DI

Dettagli

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSICURAZIONE DELLA

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSICURAZIONE DELLA BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITA CIVILE AUTO E ASSICURAZIONE RISCHI DIVERSI CIG 5782948FA4 SEZIONE I AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)

Dettagli

ISTITUTO SUPERIORE DI SANITÀ BANDO DI GARA

ISTITUTO SUPERIORE DI SANITÀ BANDO DI GARA ISTITUTO SUPERIORE DI SANITÀ BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DEMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione ufficiale: Istituto Superiore di Sanità Indirizzo postale:

Dettagli

I-Selargius: Servizi speciali di trasporto passeggeri su strada 2011/S Bando di gara. Servizi

I-Selargius: Servizi speciali di trasporto passeggeri su strada 2011/S Bando di gara. Servizi 1/5 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:330628-2011:text:it:html I-Selargius: Servizi speciali di trasporto passeggeri su strada 2011/S 203-330628 Bando di gara Servizi Sezione

Dettagli

COMUNE DI PRATO. Bando di gara (redatto secondo l allegato X.1, D.lgs n.

COMUNE DI PRATO. Bando di gara (redatto secondo l allegato X.1, D.lgs n. 1 COMUNE DI PRATO Bando di gara (redatto secondo l allegato X.1, D.lgs n. 163/2006) SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione ufficiale:

Dettagli

CENTRO ANTIVIOLENZA DELLA PROVINCIA DI BARLETTA- ANDRIA-TRANI N. 1 E N. 2

CENTRO ANTIVIOLENZA DELLA PROVINCIA DI BARLETTA- ANDRIA-TRANI N. 1 E N. 2 PROCEDURA APERTA PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO CENTRO ANTIVIOLENZA DELLA PROVINCIA DI BARLETTA- ANDRIA-TRANI N. 1 E N. 2 BANDO DI GARA C.I.G. 4898894736 SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)

Dettagli

Bando di gara per i lavori di realizzazione del 1 e 2 stralcio del 1. macro lotto - 1^ fase del complesso cimiteriale nel campo 32 del cimitero

Bando di gara per i lavori di realizzazione del 1 e 2 stralcio del 1. macro lotto - 1^ fase del complesso cimiteriale nel campo 32 del cimitero Bando di gara per i lavori di realizzazione del 1 e 2 stralcio del 1 macro lotto - 1^ fase del complesso cimiteriale nel campo 32 del cimitero di Sant Anna. SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)

Dettagli

Italia-Assago: Lavori di rifacimento di manto stradale 2013/S Bando di gara. Lavori

Italia-Assago: Lavori di rifacimento di manto stradale 2013/S Bando di gara. Lavori 1/5 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:439805-2013:text:it:html Italia-Assago: Lavori di rifacimento di manto stradale 2013/S 251-439805 Bando di gara Lavori Direttiva 2004/18/CE

Dettagli

BANDO DI GARA PER LA FORNITURA DI BUONI PASTO. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Comune di Trieste, piazza dell Unità d Italia n 4,

BANDO DI GARA PER LA FORNITURA DI BUONI PASTO. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Comune di Trieste, piazza dell Unità d Italia n 4, BANDO DI GARA PER LA FORNITURA DI BUONI PASTO SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Comune di Trieste, piazza dell Unità d Italia n 4, all attenzione

Dettagli

ACQUEDOTTO PUGLIESE S.p.A. S.p.A. Via Cognetti, n Bari (Italia). Punti di contatto:

ACQUEDOTTO PUGLIESE S.p.A. S.p.A. Via Cognetti, n Bari (Italia). Punti di contatto: ACQUEDOTTO PUGLIESE S.p.A. BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI N 497 CIG. N 02136483E7. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Acquedotto Pugliese S.p.A. Via Cognetti, n. 36 70121 Bari (Italia).

Dettagli

2. Oggetto dell'appalto: 2.1 Descrizione Denominazione conferita all'appalto dall'amministrazione aggiudicatrice

2. Oggetto dell'appalto: 2.1 Descrizione Denominazione conferita all'appalto dall'amministrazione aggiudicatrice BANDO DI GARA FORNITURE fornitura in opera, comprensiva di servizi di formazione, assistenza e garanzia on site, di attrezzature finalizzate alla realizzazione di catalogazioni informatizzate Codice Identificativo

Dettagli

Città: TORINO Codice postale: Paese: ITALIA. Altro: completare l allegato AI. Altro: completare l allegato AII

Città: TORINO Codice postale: Paese: ITALIA. Altro: completare l allegato AI. Altro: completare l allegato AII Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato P.za Verdi n. 10 00198 Roma tel/fax : 06/85082189 BANDO DI GARA N. 83/2013 APPALTO INTEGRATO SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE

Dettagli

SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO

SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Comune di Pesaro Area Comune Città Servizio Politiche Sociali COMUNE DI PESARO SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione ufficiale: COMUNE

Dettagli

ACQUEDOTTO PUGLIESE S.p.A. S.p.A. Via Cognetti, n Bari (Italia). Punti di contatto:

ACQUEDOTTO PUGLIESE S.p.A. S.p.A. Via Cognetti, n Bari (Italia). Punti di contatto: ACQUEDOTTO PUGLIESE S.p.A. BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI N 380 CIG. N 018846670E SEZIONE I:AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Acquedotto Pugliese S.p.A.

Dettagli

BANDO CONCESSIONE PROGETTAZIONE, COSTRUZIONE E GESTIONE DI UN DISTRIBUTORE DI CARBURANTI ECOLOGICI PER AUTOTRAZIONE E SERVIZI ANNESSI

BANDO CONCESSIONE PROGETTAZIONE, COSTRUZIONE E GESTIONE DI UN DISTRIBUTORE DI CARBURANTI ECOLOGICI PER AUTOTRAZIONE E SERVIZI ANNESSI ASM GARBAGNATE MILANESE S.P.A. Via Venezia, 8 20024 Garbagnate Milanese tel. 02 99028186 fax. 02 99026646 P.IVA 12227410151 sito web: www.asmgarbagnate.it BANDO CONCESSIONE PROGETTAZIONE, COSTRUZIONE E

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA procedura: art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, decreto legislativo n. 163 del 2006 Criterio di aggiudicazione: offerta più conveniente (massimo rialzo) per l affidamento

Dettagli

1 Formulario standard 2 - IT

1 Formulario standard 2 - IT BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE,INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione ufficiale: Università degli Studi di Torino Indirizzo postale: Via Verdi n. 8 (sede

Dettagli

Provincia di Crotone Stazione Unica Appaltante Centrale Unica di Committenza

Provincia di Crotone Stazione Unica Appaltante Centrale Unica di Committenza Provincia di Crotone Stazione Unica Appaltante Centrale Unica di Committenza Comune di Isola di Capo Rizzuto Via M. Nicoletta, 28, C.A.P. 88900, Tel.+390962/952349, Fax. +390962/952252 https://sua.provincia.crotone.it

Dettagli

CITTA' DI TORINO AVVISO DI PROCEDURA APERTA N.119/2008 C.U.P.C17D07000000001 PRIU SPINA 3 COMPRENSORIO VITALI NUOVO CORSO MORTARA 2 LOTTO DA VIA

CITTA' DI TORINO AVVISO DI PROCEDURA APERTA N.119/2008 C.U.P.C17D07000000001 PRIU SPINA 3 COMPRENSORIO VITALI NUOVO CORSO MORTARA 2 LOTTO DA VIA CITTA' DI TORINO AVVISO DI PROCEDURA APERTA N.119/2008 C.U.P.C17D07000000001 PRIU SPINA 3 COMPRENSORIO VITALI NUOVO CORSO MORTARA 2 LOTTO DA VIA BORGARO A VIA ORVIETO. SEZIONE 1) AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE.

Dettagli

CITTA DI VERCELLI Settore Polizia Municipale Servizio Mobilità Traffico e Trasporti BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

CITTA DI VERCELLI Settore Polizia Municipale Servizio Mobilità Traffico e Trasporti BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA CITTA DI VERCELLI Settore Polizia Municipale Servizio Mobilità Traffico e Trasporti BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA Oggetto: PROCEDURA APERTA PER APPALTO MISTO DI FORNITURA E LAVORI PER LA REALIZZAZIONE

Dettagli

C O M U N E D I L O N A T E P O Z Z O L O Provincia di Varese

C O M U N E D I L O N A T E P O Z Z O L O Provincia di Varese C O M U N E D I L O N A T E P O Z Z O L O Provincia di Varese BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA REALIZZAZIONE PARCO E SISTEMAZIONI IN FRAZIONE TORNAVENTO SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) Denominazione,

Dettagli

AZIENDA ULSS n. 3 Serenissima

AZIENDA ULSS n. 3 Serenissima Servizio Sanitario Nazionale Regione Veneto AZIENDA ULSS n. 3 Serenissima Distretto Mirano Dolo BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA Esecuzione di lavori sulla base del progetto esecutivo procedura:

Dettagli

BANDO DI GARA CESENA CAMPUS UNIVERSITARIO EX. ZUCCHERIFICIO (Elenco Annuale 2011 n )

BANDO DI GARA CESENA CAMPUS UNIVERSITARIO EX. ZUCCHERIFICIO (Elenco Annuale 2011 n ) BANDO DI GARA CESENA CAMPUS UNIVERSITARIO EX ZUCCHERIFICIO (Elenco Annuale 2011 n. 8000701037600120110004) CODICE CIG: 2494391491 Istruzioni Operative Autorità del 31.03.2010 SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE

Dettagli

MUNICIPIO DI MESSINA CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE BANDO DI GARA

MUNICIPIO DI MESSINA CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE BANDO DI GARA MUNICIPIO DI MESSINA CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione ufficiale: Comune di Messina Corpo

Dettagli

CITTÀ DI REGGIO CALABRIA SETTORE GESTIONE TRIBUTI E APPALTI Macroarea Contratti Appalti e Provveditorato

CITTÀ DI REGGIO CALABRIA SETTORE GESTIONE TRIBUTI E APPALTI Macroarea Contratti Appalti e Provveditorato CITTÀ DI REGGIO CALABRIA SETTORE GESTIONE TRIBUTI E APPALTI Macroarea Contratti Appalti e Provveditorato BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA Procedura: aperta art. 3 e art. 60, decreto legislativo

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA SEZIONE I: BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA procedura: art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, D.Lgs. n. 163 del 2006 criterio: offerta economicamente più vantaggiosa ai sensi dell art. 83 del D.Lgs.

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA procedura: art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, decreto legislativo n.163 del 2006 criterio: offerta economicamente più vantaggiosa ai sensi dell art. 83 del decreto

Dettagli

CITTÀ DI RECANATI. AREA SERVIZI AL CITTADINO E AFFARI GENERALI Servizio Contratti e Gare. Prot. Recanati, lì

CITTÀ DI RECANATI. AREA SERVIZI AL CITTADINO E AFFARI GENERALI Servizio Contratti e Gare. Prot. Recanati, lì Prot. Recanati, lì 05.04.2016 APPALTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE DEL PROCEDIMENTO SANZIONATORIO DELLE VIOLAZIONI ALLE NORME DEL CODICE DELLA STRADA. (CIG.: 6635526148) BANDO SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE

Dettagli

I-Milano: Lavori di costruzione di case dello studente 2011/S BANDO DI GARA. Lavori

I-Milano: Lavori di costruzione di case dello studente 2011/S BANDO DI GARA. Lavori 1/5 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:49486-2011:text:it:html I-Milano: Lavori di costruzione di case dello studente 2011/S 30-049486 BANDO DI GARA Lavori SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE

Dettagli

_LaStrutturaRegionale/PIR_AssEnergia/PIR_Dipartimentodellacquaedeirifiuti/PIR_Bandi

_LaStrutturaRegionale/PIR_AssEnergia/PIR_Dipartimentodellacquaedeirifiuti/PIR_Bandi REPUBBLICA ITALIANA REGIONE SICILIANA ASSESSORATO REGIONALE DELL ENERGIA E DEI SERVIZI DI PUBBLICA UTILITÀ DIPARTIMENTO REGIONALE DELL ACQUA E DEI RIFIUTI OSSERVATORIO DELLE ACQUE BANDO DI GARA PROCEDURA

Dettagli

CITTA' DI TORINO. Bando di gara n. 98/2013. SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) Denominazione, indirizzi e

CITTA' DI TORINO. Bando di gara n. 98/2013. SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) Denominazione, indirizzi e CITTA' DI TORINO Bando di gara n. 98/2013 SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto Denominazione Ufficiale: Citta' di Torino - Servizio Centrale Contratti

Dettagli

BANDO DI GARA D APPALTO. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Città di Orbassano -

BANDO DI GARA D APPALTO. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Città di Orbassano - BANDO DI GARA D APPALTO Sezione I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Città di Orbassano - Piazza Umberto I n. 5-10043 - Orbassano (TO) - Italia. Punti di

Dettagli

Bando di gara. Servizi

Bando di gara. Servizi 1/5 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:71839-2014:text:it:html Italia-Milano: Servizi di riparazione e manutenzione di impianti antincendio 2014/S 043-071839 Bando di gara

Dettagli

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI PROVVEDITORATO INTERREGIONALE PER LE OPERE PUBBLICHE DEL PIEMONTE E DELLA VALLE D'AOSTA

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI PROVVEDITORATO INTERREGIONALE PER LE OPERE PUBBLICHE DEL PIEMONTE E DELLA VALLE D'AOSTA MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI PROVVEDITORATO INTERREGIONALE PER LE OPERE PUBBLICHE DEL PIEMONTE E DELLA VALLE D'AOSTA Corso Bolzano, 44 10121 TORINO Tel. 011/5750227-230 258 Fax 011/5750281-228

Dettagli

Denominazione ufficiale: Camera di Commercio Industria Artigianato e. Agricoltura (di seguito indicata CCIAA) di Foggia. Indirizzo postale: Via

Denominazione ufficiale: Camera di Commercio Industria Artigianato e. Agricoltura (di seguito indicata CCIAA) di Foggia. Indirizzo postale: Via BANDO DI GARA D APPALTO SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione ufficiale: Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura (di

Dettagli

I-Torino: Servizi di pulizia e disinfestazione 2010/S BANDO DI GARA. Servizi

I-Torino: Servizi di pulizia e disinfestazione 2010/S BANDO DI GARA. Servizi 1/5 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:386402-2010:text:it:html I-Torino: Servizi di pulizia e disinfestazione 2010/S 251-386402 BANDO DI GARA Servizi SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MESSINA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MESSINA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MESSINA BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE: I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Università degli Studi di Messina, Piazza S. Pugliatti n. 1,

Dettagli

CENTRALE UNICA DI COMMITTENZA COMUNI DI NUMANA E SIROLO Provincia di Ancona

CENTRALE UNICA DI COMMITTENZA COMUNI DI NUMANA E SIROLO Provincia di Ancona BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO TURISTICO GRATUITO NEL COMUNE DI NUMANA PER LA STAGIONE ESTIVA 2017 CIG: 7062316786 Sezione I: Amministrazione aggiudicatrice

Dettagli

Bando di gara per i lavori di manutenzione straordinaria della scuola. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Comune di Trieste,

Bando di gara per i lavori di manutenzione straordinaria della scuola. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Comune di Trieste, Bando di gara per i lavori di manutenzione straordinaria della scuola materna Primi Voli di via Mamiani 1 e 2 lotto. SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto:

Dettagli

Bando di gara n. 70/2016

Bando di gara n. 70/2016 BANDO PUBBLICATO SULLA GAZZETTA UFFICIALE ITALIANA IN DATA 04 GENNAIO 2017. Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato Via Salaria n. 1027 00138 Roma Bando di

Dettagli

COMUNE DI MORCONE Provincia di Benevento

COMUNE DI MORCONE Provincia di Benevento Asmel Consortile S.C. a r.l. Sede Legale: Piazza del Colosseo, 4 Roma Sede Operativa: Centro Direzionale - Isola G1 - Napoli P.Iva: 12236141003 www.asmecomm.it portale di committenza pubblica COMUNE DI

Dettagli

BANDO DI GARA D APPALTO PER SERVIZIO DI CUSTODIA E VIGILANZA RIPETIZIONE CON RIAPERTURA TERMINI ED INTEGRAZIONI

BANDO DI GARA D APPALTO PER SERVIZIO DI CUSTODIA E VIGILANZA RIPETIZIONE CON RIAPERTURA TERMINI ED INTEGRAZIONI BANDO DI GARA D APPALTO PER SERVIZIO DI CUSTODIA E VIGILANZA RIPETIZIONE CON RIAPERTURA TERMINI ED INTEGRAZIONI SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto:

Dettagli

COMUNE DI SAN PAOLO BEL SITO (Provincia di Napoli) V Settore - Lavori Pubblici Via Tommaso Vitale, n 36- Tel.: fax:

COMUNE DI SAN PAOLO BEL SITO (Provincia di Napoli) V Settore - Lavori Pubblici Via Tommaso Vitale, n 36- Tel.: fax: COMUNE DI SAN PAOLO BEL SITO (Provincia di Napoli) V Settore - Lavori Pubblici Via Tommaso Vitale, n 36- Tel.: 0818295676 fax: 0815105359 PROCEDURA APERTA PER L'AFFIDAMENTO IN PROJECT FINANCING DELLA CONCESSIONE

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA COMUNE DI GALATONE PROV. DI LECCE Piazza Costadura 1-73044 Galatone Tel. 0833/864918 Fax 0833/865053 BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA procedura: art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, decreto legislativo

Dettagli

Bando di gara per il servizio di manutenzione ordinaria ed evolutiva del. sistema di video sorveglianza cittadina di proprietà del Comune di

Bando di gara per il servizio di manutenzione ordinaria ed evolutiva del. sistema di video sorveglianza cittadina di proprietà del Comune di Bando di gara per il servizio di manutenzione ordinaria ed evolutiva del sistema di video sorveglianza cittadina di proprietà del Comune di Trieste SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) Denominazione,

Dettagli

BANDO DI GARA D APPALTO (lett. B comma 2 dell art. 53 del D.Lgs 163/2006 e ss.mm.ii.)

BANDO DI GARA D APPALTO (lett. B comma 2 dell art. 53 del D.Lgs 163/2006 e ss.mm.ii.) Prot. N. Il BANDO DI GARA D APPALTO (lett. B comma 2 dell art. 53 del D.Lgs 163/2006 e ss.mm.ii.) SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE E INDIRIZZO UFFICIALE DELLA AMMINISTRAZIONE

Dettagli

Denominazione ufficiale: Azienda Unità Sanitaria Locale di. Ravenna, Via De Gasperi, Ravenna Italia. Indirizzo

Denominazione ufficiale: Azienda Unità Sanitaria Locale di. Ravenna, Via De Gasperi, Ravenna Italia. Indirizzo SERVIZIO SANITARIO REGIONALE EMILIA ROMAGNA AZIENDA USL DI RAVENNA - BANDO DI GARA (CIG N. 42581554AA CUP N J23B10000420005) SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA. Esecuzione di lavori sulla base del progetto esecutivo.

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA. Esecuzione di lavori sulla base del progetto esecutivo. Asmel Consortile S.C. a r.l. Sede Legale: Piazza del Colosseo, 4 Roma Sede Operativa: Centro Direzionale Isola G1 Napoli P.Iva: 12236141003 www.asmecomm.it portale di committenza pubblica COMUNE DI SPADAFORA

Dettagli

BANDO DI GARA - CIG: C70

BANDO DI GARA - CIG: C70 BANDO DI GARA - CIG: 0288925C70 SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE,INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione ufficiale: INPDAP Direzione Regionale della Toscana Indirizzo postale:

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA Asmel Consortile S.C. a r.l. Sede Legale: Piazza del Colosseo, 4 Roma / Sede Operativa: Centro Direzionale - Isola G1 - Napoli - P.Iva: 12236141003 - www.asmecomm.it portale di committenza pubblica COMUNE

Dettagli

I-Cagliari: Pompe per infusione 2011/S Bando di gara. Forniture

I-Cagliari: Pompe per infusione 2011/S Bando di gara. Forniture 1/5 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:294678-2011:text:it:html I-Cagliari: Pompe per infusione 2011/S 181-294678 Bando di gara Forniture Sezione I: Amministrazione aggiudicatrice

Dettagli

CITTÀ DI ISERNIA Medaglia d Oro. Settore 3 - Ufficio Pubblica Istruzione BANDO APPALTO DEL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA CIG

CITTÀ DI ISERNIA Medaglia d Oro. Settore 3 - Ufficio Pubblica Istruzione BANDO APPALTO DEL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA CIG CITTÀ DI ISERNIA Medaglia d Oro Settore 3 - Ufficio Pubblica Istruzione BANDO APPALTO DEL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA CIG 0138424717 indirizzo: P.zza Marconi, 3 86170 Isernia telefono: +39 0865/449 202

Dettagli

BANDO DI GARA PER GLI APPALTI DI LAVORI, FORNITURE E SERVIZI. Allegato I art. 3 comma 1 D. Lgs. n. 67 del

BANDO DI GARA PER GLI APPALTI DI LAVORI, FORNITURE E SERVIZI. Allegato I art. 3 comma 1 D. Lgs. n. 67 del BANDO DI GARA PER GLI APPALTI DI LAVORI, FORNITURE E SERVIZI Allegato I art. 3 comma 1 D. Lgs. n. 67 del 9.4.2003 Lotto 1: CIG 6681938DA9 Lotto 2: CIG 66609050B2 FORNITURE L appalto rientra nel campo di

Dettagli

BANDO DI GARA Direttiva 2004/18/CE Decreto Legislativo 163/2006 SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI

BANDO DI GARA Direttiva 2004/18/CE Decreto Legislativo 163/2006 SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI BANDO DI GARA Direttiva 2004/18/CE Decreto Legislativo 163/2006 SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione Ufficiale: Concessioni Autostradali

Dettagli

I-Bassano del Grappa: Ausili per disabili 2011/S BANDO DI GARA. Forniture

I-Bassano del Grappa: Ausili per disabili 2011/S BANDO DI GARA. Forniture 1/5 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:82074-2011:text:it:html I-Bassano del Grappa: Ausili per disabili 2011/S 50-082074 BANDO DI GARA Forniture SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE

Dettagli

Denominazione Ufficiale: CITTÀ DI TORINO - Area appalti. Indirizzo postale: Piazza Palazzo di Città n Torino - Italia

Denominazione Ufficiale: CITTÀ DI TORINO - Area appalti. Indirizzo postale: Piazza Palazzo di Città n Torino - Italia Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato Via Salaria n. 1027 00138 Roma Bando di gara n. 58/2017 BANDO PUBBLCIATO SULLA GAZZETTA UFFICIALE ITALIANA IN DATA

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ASSESSORATO DELLA DIFESA DELL AMBIENTE BANDO DI GARA D APPALTO PROCEDURA APERTA PER APPALTO DI SERVIZI CIG DD9

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ASSESSORATO DELLA DIFESA DELL AMBIENTE BANDO DI GARA D APPALTO PROCEDURA APERTA PER APPALTO DI SERVIZI CIG DD9 REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ASSESSORATO DELLA DIFESA DELL AMBIENTE BANDO DI GARA D APPALTO PROCEDURA APERTA PER APPALTO DI SERVIZI CIG 3552711DD9 SEZIONE I - AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE,

Dettagli

I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Comune di Trieste, piazza dell Unità d Italia n 4, Area Risorse Economiche e Finanziarie -

I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Comune di Trieste, piazza dell Unità d Italia n 4, Area Risorse Economiche e Finanziarie - Bando di gara per la fornitura di energia elettrica. SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Comune di Trieste, piazza dell Unità d Italia n 4, Area

Dettagli

Regione Puglia. Provincia di Bari. Città di Conversano SERVIZIO DI IGIENE URBANA BANDO DI GARA CIG

Regione Puglia. Provincia di Bari. Città di Conversano SERVIZIO DI IGIENE URBANA BANDO DI GARA CIG Regione Puglia Provincia di Bari Città di Conversano SERVIZIO DI IGIENE URBANA BANDO DI GARA CIG 4163359089 Redazione a cura dell Ing. Francesco Longo con il supporto tecnico della ESPER srl PROCEDURA

Dettagli

BANDO DI GARA. I.2) TIPO DI AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE E PRINCIPALI SETTORI DI ATTIVITA Autorita regionale o locale.

BANDO DI GARA. I.2) TIPO DI AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE E PRINCIPALI SETTORI DI ATTIVITA Autorita regionale o locale. BANDO DI GARA Oggetto: affidamento del servizio di Responsabile Servizio Protezione e Prevenzione (RSPP) finalizzato al coordinamento delle attività connesse alla tutela della salute e sicurezza nei luoghi

Dettagli

I.R.E. S.p.A. Appalto Pubblico per lavori SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE. I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E

I.R.E. S.p.A. Appalto Pubblico per lavori SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE. I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E I.R.E. S.p.A. Appalto Pubblico per lavori SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE. I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO: Denominazione ufficiale: Infrastrutture Recupero Energia Agenzia

Dettagli

BANDO DI GARA PER AFFIDAMENTO CONTRATTO DI SOMMINISTRAZIONE DI LAVORO A TEMPO DETERMINATO

BANDO DI GARA PER AFFIDAMENTO CONTRATTO DI SOMMINISTRAZIONE DI LAVORO A TEMPO DETERMINATO BANDO DI GARA PER AFFIDAMENTO CONTRATTO DI SOMMINISTRAZIONE DI LAVORO A TEMPO DETERMINATO I.1) Denominazione dell Amministrazione Aggiudicatrice: Agenzia formativa della Provincia di Varese Via Monte Generoso,

Dettagli

I-Monza: Cancelleria 2012/S Bando di gara. Forniture

I-Monza: Cancelleria 2012/S Bando di gara. Forniture 1/5 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:277073-2012:text:it:html I-Monza: Cancelleria 2012/S 167-277073 Bando di gara Forniture Direttiva 2004/18/CE Sezione I: Amministrazione

Dettagli

Italia-Bologna: Lavori di costruzione per depositi 2014/S Bando di gara. Lavori

Italia-Bologna: Lavori di costruzione per depositi 2014/S Bando di gara. Lavori 1/5 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:214560-2014:text:it:html Italia-Bologna: Lavori di costruzione per depositi 2014/S 121-214560 Bando di gara Lavori Direttiva 2004/18/CE

Dettagli

UNIONE DEI COMUNI TAVOLIERE MERIDIONALE Trinitapoli (FG) San Ferdinando di P.(FG) Margherita di S. (FG)

UNIONE DEI COMUNI TAVOLIERE MERIDIONALE Trinitapoli (FG) San Ferdinando di P.(FG) Margherita di S. (FG) SEZIONE I: I.1) UNIONE DEI COMUNI TAVOLIERE MERIDIONALE 71049 Trinitapoli (FG) 71046 San Ferdinando di P.(FG) 71044 Margherita di S. (FG) TRINITAPOLI (Comune Capofila) BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA

Dettagli

ABBANOA SPA BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI

ABBANOA SPA BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI ABBANOA SPA Capitale Sociale 125.643.513,00 i.v. C.F. e N.I. Registro Imprese C.C.I.A.A. di Nuoro 02934390929 Sede Legale Via Straullu, 35 08100 Nuoro Tel 0784 213600 Fax 0784 203154 Sede Amministrativa

Dettagli

Servizi

Servizi ervizi - 243443-2016 - TED Tenders Electronic Daily Servizi - 243443-2016 15/07/2016 S135 - - Servizi - Avviso di gara - Procedura aperta I.II.III.IV.VI. -Asti: Servizio di fornitura pasti Direttiva 2004/18/CE

Dettagli

Avviso nel sito web TED:

Avviso nel sito web TED: SC85G5Y95.pdf 1 / 6 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:51938-2017:text:it:html Italia-Volvera: Servizi di assistenza sociale con alloggio 2017/S 029-051938 Bando di gara Servizi

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA procedura: art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, Decreto Legislativo n. 163 del 2006 e ss.mm.ii. criterio: offerta economicamente più vantaggiosa ai sensi dell art.

Dettagli

EQUITALIA SERVIZI S.p.A. BANDO DI GARA

EQUITALIA SERVIZI S.p.A. BANDO DI GARA EQUITALIA SERVIZI S.p.A. BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione ufficiale: Equitalia Servizi S.p.A. (di seguito Equitalia

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA COMPLESSO OSPEDALIERO SAN GIOVANNI ADDOLORATA

AZIENDA OSPEDALIERA COMPLESSO OSPEDALIERO SAN GIOVANNI ADDOLORATA AZIENDA OSPEDALIERA COMPLESSO OSPEDALIERO SAN GIOVANNI ADDOLORATA Bando di gara 032007- Pubblico incanto manutenzione integrata apparecchiature sanitarie SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)

Dettagli

Bando di gara per l affidamento della fornitura e posa in opera di un SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE

Bando di gara per l affidamento della fornitura e posa in opera di un SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE Bando di gara per l affidamento della fornitura e posa in opera di un sistema di bike sharing. SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Comune di Trieste,

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TORINO. Bando di gara. Denominazione ufficiale: Università degli Studi di Torino; Indirizzo postale: Via

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TORINO. Bando di gara. Denominazione ufficiale: Università degli Studi di Torino; Indirizzo postale: Via UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TORINO Bando di gara Sezione I: Amministrazione aggiudicatrice I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto Denominazione ufficiale: Università degli Studi di Torino; Indirizzo

Dettagli

ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITA DI BOLOGNA. Bando di gara

ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITA DI BOLOGNA. Bando di gara ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITA DI BOLOGNA Bando di gara Realizzazione Archivio Centralizzato Amministrazione Generale. SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITA DI

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA procedura: art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, decreto legislativo n. 163 del 2006 criterio: offerta economicamente più vantaggiosa ai sensi dell art. 83 del decreto

Dettagli