AZIONI/ATTIVITA' ADEMPIMENTI NORMATIVI SICUREZZA, AMBIENTE ED ECOLOGIA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "AZIONI/ATTIVITA' ADEMPIMENTI NORMATIVI SICUREZZA, AMBIENTE ED ECOLOGIA"

Transcript

1 SINOTTICO ADEMPIMENTI NORMATIVI CON RELATIVE SANZIONI E PERIODICITA' PREMESSA L aggiornamento di una qualunque norma comporta un obbligo di adeguamento per quanto riguarda i Datori di Lavoro, i quali in base al Testo Unico sulla sicurezza sul lavoro ( ), all art.29 comma 3, che così recita: La valutazione dei rischi deve essere immediatamente rielaborata, nel rispetto delle modalità di cui ai commi 1 e 2, in occasione di modifiche al processo produttivo o della organizzazione del lavoro significative ai fini della salute e sicurezza dei lavoratori, o in relazione al grado di evoluzione della tecnica, della prevenzione o della protezione a seguito di infortuni significativi o quando i risultati della sorveglianza sanitaria ne evidenzino la necessità. A seguito di tale elaborazione le misure di prevenzione debbono essere aggiornate. "Nell ipotesi di cui il documento di valutazione dei rischi debba essere rielaborato, dovrà essere rispettato il termine di 30 giorni dalle rispettive causali Il destinatario dell obbligo sopra citato è il datore di lavoro che può andare incontro a sanzioni che vanno dai 2.000,00 a 4.000,00 come riporta l art, 55, comma 3 del. COD. R01 ORGANIZZAZIONE E GESTIONE DELLA PREVENZIONE TITOLO XII - artt bis del : DISPOSIZIONI IN MATERIA PENALE E DI PROCEDURA PENALE ACCUSA PER OMICIDIO COLPOSO PER INCIDENTI MORTALI O LESIONI GRAVI SUB ADEMPIMENTI NORMATIVI SICUREZZA, AMBIENTE ED ECOLOGIA MISURE DI TUTELA ED OBBLIGHI VALUTAZIONE DEI RISCHI Sez. I, Capo III, TITOLO I Sez. I-II, Capo III, TITOLO I CREAZIONE ALBO FORNITORI CON ACCERTAMENTO REQUISITI PROGETTISTI, FABBRICANTI, FORNITORI ED INSTALLATORI artt. 22, 23, 24 ELENCO DITTE ESTERNE CHE OPERANO C/O L'UNITA' PRODUTTIVA PER LE QUALI OCCORRE VERIFICARE QUANTO PREVISTO DALLA NORMATIVA VIGENTE E RIPORTATO NEL DUVRI art. 26 DEL CARTELLINO IDENTIFICATIVO DA PARTE DEI LAVORATORI DITTE ESTERNE CHE OPERANO NEL TRIBUNALE DI BRINDISI E DA PARTE DEI LAVORATORI AUTONOMI (CONTRATTO DI APPALTO O D'OPERA O DI SOMMINISTRAZIONE) art. 26 SVILUPPO E/O REVISIONE E/O AGGIORNAMENTO DEL "DOCUMENTO VALUTAZIONE RISCHI DOVUTI ALLE INTERFERENZE" (DUVRI) artt. 26, 28, 29 artt inadempienze con arresto sino ad 8 mesi ed ammende sino ad ,00 artt e s.m.i. cumulabili/combinate per più inadempienze con arresto sino ad 8 mesi ed ammende sino ad ,00 ENTRO 30 gg DA VARIAZIONI OPERATIVE e/o LOGISTICHE e/o NORMATIVE VEDERE 1/18

2 SUB SVILUPPO E/O REVISIONE E/O AGGIORNAMENTO DEL "DOCUMENTO VALUTAZIONE RISCHI" (DVR) COMPRESA LA TUTELA LAVORATRICI GRAVIDE artt. 28, 29 e D.Lgs. 151/01 VALUTAZIONE DEI RISCHI COLLEGATI ALLO STRESS LAVORO-CORRELATO R01 ORGANIZZAZIONE E GESTIONE DELLA PREVENZIONE VALUTAZIONE DEI RISCHI Sez. I-II, Capo III, TITOLO I comma 1, art. 28 CERTIFICAZIONE CON DATA CERTA DELL'AUTOCERTIFICAZIONE O ADEGUAMENTO DEL DVR CON DATA CERTA artt. 28, 29 e D.Lgs. 151/01 DEFINIZIONE DELLA ORGANIZZAZIONE AZIENDALE IN MATERIA DI SICUREZZA CON NOMINA "DIRIGENTI", "", "ADDETTI ANTINCENDIO" E "PRIMO SOCCORSO" E SVILUPPO DEL SISTEMA DI GESTIONE "SGSL" art. 30 NOMINA "ASPP" CON FREQUENZA MODULI A, B e C artt e s.m.i. cumulabili/combinate per più inadempienze con arresto sino ad 8 mesi ed ammende sino ad ,00 con l'adozione DEL SOSPENSIONE DELL'ATTIVITA' PER ASSENZA DVR, NOMINA RSPP E SSP (VEDERE ALLEGATO I DEL D.Lgs. 81/08 ) ENTRO 30 gg DA VARIAZIONI OPERATIVE e/o LOGISTICHE e/o NORMATIVE VEDERE SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE Sez. III, Capo III, TITOLO I artt. 31, 32, 33, 34 NOMINA "RSPP" CON FREQUENZA MODULI A, B e C ED ISTITUZIONE SSP artt. 31, 32, 33, 34 RIUNIONI PERIODICHE art. 35 2/18

3 SUB FORMAZIONE, INFORMAZIONE ED ADDESTRAMENTO DEI LAVORATORI E DEI FORMAZIONE, INFORMAZIONE ED ADDESTRAMENTO Sez. IV, Capo III, TITOLO I artt. 36, 37 REGISTRAZIONE COMPETENZE ACQUISITE DAI LAVORATORI SUL LIBRETTO FORMATIVO art. 36 R01 ORGANIZZAZIONE E GESTIONE DELLA PREVENZIONE SORVEGLIANZA SANITARIA Sez. V, Capo III, TITOLO I FORMAZIONE DI 32 ORE PER "RLS" CON AGGIORNAMENTO ANNUALE art. 37 NOMINA "MEDICO COMPETENTE" artt. 38, 39, 40, 42 VISITE MEDICHE art. 41 ISTITUZIONE REGISTRO INFORTUNI artt e s.m.i. cumulabili/combinate per più inadempienze con arresto sino ad 8 mesi ed ammende sino ad ,00 con l'adozione DEL SOSPENSIONE DELL'ATTIVITA' PER MANCATA FORMAZIONE (VEDERE ALLEGATO I DEL ) ENTRO 30 gg DA VARIAZIONI OPERATIVE e/o LOGISTICHE e/o NORMATIVE VEDERE art. 41 GESTIONE EMERGENZE Sez. VI, Capo III, TITOLO I PREDISPOSIZIONE DI CASSETTA DI PRONTO SOCCORSO E/O PRESIDIO SANITARIO art. 45 RISULTANZA DELLA FORMAZIONE SUL PRIMO SOCCORSO E RELATIVI AGGIORNAMENTI art D.M. 388/03 3/18

4 SUB RILASCIO E/O AGGIORNAMENTO E/O RINNOVO C.P.I. CON SVILUPPO DELLA RELATIVA DOCUMENTAZIONE art D.M D.P.R. 151/11 ALLA SCADENZA DEL CPI O AD OGNI VARIAZIONE DI ATTIVITA', LAY-OUT O PRODOTTI R01 ORGANIZZAZIONE E GESTIONE DELLA PREVENZIONE GESTIONE EMERGENZE CONSULTAZIONE E PARTECIPAZIONE DEI RLS Sez. VI, Capo III, TITOLO I Sez. VII, Capo III, TITOLO I VALUTAZIONE INCENDIO E SVILUPPO PIANO DI EMERGENZA ED EVACUAZIONE D.M FORMAZIONE N.ro 04 o 08 o 16 ORE PER I ANTINCENDIO art. 37 D.M AUTORIZZAZIONE DISTRIBUTORI-SERBATOI CARBURANTE LEGGE REGIONALE 23/04 REGOLAMENTO REGIONALE 2/06 AUTORIZZAZIONE DEPOSITO OLII MINERALI D.M NOMINA DEL "RLS" E COMUNICAZIONE ANNUALE ALL'INAIL artt. 18, comma 1, lett. aa), 47, 48, 49 CONSEGNA DEL DVR e/o DUVRI al "RLS" art. 50 artt e s.m.i. cumulabili/combinate per più inadempienze con arresto sino ad 8 mesi ed ammende sino ad ,00 con l'adozione DEL SOSPENSIONE DELL'ATTIVITA' PER ASSENZA PIANO EMERGENZA (VEDERE ALLEGATO I DEL D.Lgs. 81/08 ) AD OGNI VARIAZIONE DI ATTIVITA', LAY-OUT, LAVORATORI O PRODOTTI ANNUALE ED AD OGNI VARIAZIONE DI ATTIVITA', LAY- OUT, LAVORATORI O PRODOTTI AD OGNI NUOVA NOMINA DOCUMENTAZIONE TECNICO AMMINISTRATIVA E STATISTICHE DEGLI INFORTUNI E MALATTIE PROFESSIONALI Sez. VIII, Capo III, TITOLO I ARCHIVIAZIONE DATI ANCHE TRAMITE SISTEMI INFORMATICI artt. 53, 54 - D.Lgs. 196/03 ADEMPIMENTI PRIVACY artt. 53, 54 - D.Lgs. 196/03 AD OGNI VARIAZIONE DI ATTIVITA', INCARICHI O MANSIONI 4/18

5 SUB CERTIFICATO DI AGIBILITA', DI DESTINAZIONE D'USO ED ALTRO CONNESSO AI LOCALI, LUOGHI, ETC., TITOLO II - ALL. IV R02 LUOGHI DI LAVORO CARATTERISTICHE DEGLI AMBIENTI, POSTAZIONI DI LAVORO E DI PASSAGGIO TITOLO II SVILUPPO PLANIMETRIA & LAY-OUT, TITOLO II - ALL. IV DISPOSIZIONI PER ADEGUAMENTO AMBIENTI, POSTI DI LAVORO E DI PASSAGGIO, TITOLO II - ALL. IV ADEGUAMENTO AMBIENTI, POSTI DI LAVORO E DI PASSAGGIO PER LAVORATORI E/O CLIENTI DISABILI art. 63 ANALISI DEL MICROCLIMA, TITOLO II - ALL. IV ANALISI ILLUMINAMENTO, TITOLO II - ALL. IV IGIENICHE AMBIENTI DI LAVORO art. 68 inadempienze con arresto sino ad 12 mesi ed ammende sino ad ,00 ENTRO 30 gg DA VARIAZIONI OPERATIVE e/o LOGISTICHE e/o NORMATIVE VEDERE, TITOLO II - ALL. IV IGIENE DEL LAVORO TITOLO II TUTELA DELLA SALUTE DEI NON FUMATORI Legge 3/03, art. 51 SVILUPPO PIANO AUTOCONTROLLO HACCP PER REFETTORIO E/O MENSA D.Lgs. 193/07 QUALITA' ACQUE DESTINATE AL CONSUMO UMANO (ACQUA POTABILE) D.Lgs. 31/01 SEMESTRALI O AD OGNI VARIAZIONE DI CARATTERISTICHE DELLA DISTRIBUZIONE 5/18

6 SUB R03 R03 USO ATTREZZATURE DI LAVORO USO ATTREZZATURE DI LAVORO MACCHINE, IMPIANTI, ATTREZZATURE ED UTENSILI A MANO ED APPARECCHI PORTATILI MACCHINE, IMPIANTI, ATTREZZATURE ED UTENSILI A MANO ED APPARECCHI PORTATILI Capo I Capo I INVENTARIO ATTREZZATURE DI LAVORO CON, MARCA, TIPO ED ANNO DI COSTRUZIONE CON ELENCO DEL PERSONALE COINVOLTO, - ALL. V VALUTAZIONE RISCHI TENENDO IN CONTO ANCHE DEGLI ADEMPIMENTI DELLA DIRETTIVA PED (APPARECCHI A PRESSIONE) E DELLA DIRETTIVA ATEX ( ESPLOSIONE), - ALL. V ADEGUAMENTO ATTREZZATURE DI LAVORO MESSE IN SERVIZIO PRIMA DEL MA GIA' PRESENTI NELL'UNITA' PRODUTTIVA PER I QUALI BASTA L'ADEGUAMENTO ALLE NORME DI SICUREZZA DI CUI ALL'ALLEGATO V DEL, - ALL. V ADEGUAMENTO ATTREZZATURE DI LAVORO NUOVE MESSE IN SERVIZIO DOPO IL ED ACQUISTATE O COSTRUITE ALL'ESTERNO O COSTRUITE ALL'INTERNO PER LE QUALI OCCORRE VERIFICARNE IL POSSESSO DELLA MARCATURA CE, - ALL. V ADEGUAMENTO ATTREZZATURE DI LAVORO MESSE IN SERVIZIO PRIMA O DOPO IL CHE HANNO SUBITO MODIFICHE SOSTANZIALI RISPETTO LA CONFIGURAZIONE DI PARTENZA PER LE QUALI SI DOVRA' RIMARCALE CE, - ALL. V art. 87 inadempienze con arresto sino ad 6 mesi ed ammende sino ad ,00 ANNUALI O ENTRO 30 gg DA VARIAZIONI OPERATIVE e/o LOGISTICHE e/o NORMATIVE VEDERE VERIFICARE CHE LE ATTREZZATURE DI LAVORO USATE, ACQUISTATE DOPO IL , SIANO ACCOMPAGNATE DA CERTIFICAZIONE DEL DATORE DI LAVORO CEDENTE, IN CUI SI DICHIARA CHE NON HANNO SUBITO MODIFICHE RISPETTO LA CONFIGURAZIONE DI PARTENZA, - ALL. V 6/18

7 R03 USO ATTREZZATURE DI LAVORO SUB MACCHINE, IMPIANTI, ATTREZZATURE ED UTENSILI A MANO ED APPARECCHI PORTATILI MEZZI ED APPARECCHI DI SOLLEVAMENTO, DI TRASPORTO ED IMMAGAZZINAM. SCALE PORTATILI, SCALE SVILUPPABILI SU CARRO, PONTI MOBILI E SOSPESI Capo I Capo I Capo I DISPOSIZIONI CONCERNENTI L'USO ATTREZZATURE DI LAVORO, - ALL. VI PERIODICHE, - ALL. VII VERIFICARE L'ESISTENZA DI ATTREZZATURE DI LAVORO NOLEGGIATE O DATE IN CESSIONE D'USO, art. 72 ed ALL. V INVENTARIO DEI MEZZI ED APPARECCHI DI SOLLEVAMENTO (ex. ASCENSORI), DI TRASPORTO ED IMMAGAZZINAMENTO CON, MARCA, TIPO ED ANNO DI COSTRUZIONE E RELATIVI VERBALI ISPESL/AUSL DI VERIFICA PERIODICA, art. 72 ed ALL. V VALUTAZIONE RISCHI TENENDO IN CONTO ANCHE DELLA DIRETTIVA ATEX, art. 72 ed ALL. V INVENTARIO SCALE PORTATILI, SCALE SVILUPPABILI SU CARRO, PONTI MOBILI E SOSPESI CON, MARCA, TIPO ED ANNO DI COSTRUZIONE E RELATIVI EVENTUALI VERBALI ISPESL/AUSL DI VERIFICA PERIODICA, art. 72 ed ALL. V VALUTAZIONE RISCHI, art. 72 ed ALL. V art. 87 inadempienze con arresto sino ad 6 mesi ed ammende sino ad ,00 ANNUALI E/O SECONDO ALLEGATO VII DEL e s.m.i. O ENTRO 30 gg DA VARIAZIONI OPERATIVE e/o LOGISTICHE e/o NORMATIVE VEDERE 7/18

8 SUB R03 USO ATTREZZATURE DI LAVORO DISPOSIZIONI RELATIVE AD IMPIANTI NUOVI ED IMPIANTI TECNOLOGICI Capo I PER TUTTI GLI IMPIANTI TECNOLOGICI (GAS, ANTINTRUSIONE, RISCALDAMENTO, CONDIZ., ETC ) VERIFICARE L'ATTUZIONE DEL D.M. 37/08 (ABROGA LA Legge 46/90) E/O D.P.R. 412/91 (VERIFICARE L'ESISTENZA DEI CERTIFICATI DI CONFORMITA' ED EVENTUALE PROGETTAZIONE) D.M. 37/08 - D.P.R. 412/91 ADEGUAMENTO NON CONFORMITA' PRECEDENTI O PER NUOVI IMPIANTI D.M. 37/08 - D.P.R. 412/91 VALUTAZIONE DEI RISCHI ED ISTRUZIONI IN MERITO art. 87 inadempienze con arresto sino ad 6 mesi ed ammende sino ad ,00 ANNUALI O ENTRO 30 gg DA VARIAZIONI OPERATIVE e/o LOGISTICHE e/o NORMATIVE VEDERE R04 USO DEI DPI DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE Capo II art. 77 DOTAZIONE AI DIPENDENTI E REGISTRAZIONE DELLA CONSEGNA ANNUALI O ENTRO 30 gg DA VARIAZIONI OPERATIVE e/o LOGISTICHE e/o NORMATIVE VEDERE artt. 74, 75, 76, 78, 79 - ALL. VIII R05 IMPIANTI ED APPARECCHIAT. ELETTRICHE IMPIANTI ELETTRICI Capo III VERIFICA DELL'ESISTENZA DEI CERTIFICATI DI CONFORMITA' DEGLI IMPIANTI ELETTRICI art D.M. 37/08 - D.P.R. 462/01 VERIFICA DELL'ESISTENZA DELLA PROGETTAZIONE DEGLI IMPIANTI ELETTRICI art D.M. 37/08 - D.P.R. 462/01 ESEGUIRE LA VALUTAZIONE DEL ESPLOSIONE artt. 85, 86 - D.M. 37/08 - D.P.R. 462/01 ANNUALI art. 87 INTERNE E inadempienze con arresto sino ESTERNE SECONDO ad 6 mesi ed ammende sino ad IL D.P.R 462/ ,00 con l'adozione DEL (BIENNALI O QUINQUENNALI) ED SOSPENSIONE DELL'ATTIVITA' ENTRO 30 gg DA PER ASSENZA MISURE CONTRO OGNI VARIAZIONE ELETTROCUZIONE (VEDERE E/O MODIFICA ALLEGATO I DEL e SOSTANZIALE s.m.i.) VEDERE 8/18

9 SUB VERIFICA SCARICHE ATMOSFERICHE artt. 84, 85, 86 - D.M. 37/08 - D.P.R. 462/01 R05 IMPIANTI ED APPARECCHIAT. ELETTRICHE IMPIANTI ELETTRICI CABINE ELETTRICHE ED IMPIANTI DI CAVA Capo III Capo III CONSEGNA AL SUAP CERTIFICAZIONI E PROGETTO DI NUOVI IMPIANTI O TRASFORMAZIONI E/O MODIFICHE DI IMPIANTI ESISTENTI CON CONTESTUALE RICHIESTA DI VERIFICA ALL'INAIL ED ARPA D.M. 37/08 ESECUZIONE DELLA VERIFICA PERIODICA BIENNALE O QUINQUENNALE ED EVENTUALE DENUNCIA PER MODIFICHE SOSTANZIALI art D.M. 37/08 - D.P.R. 462/01 ISTITUZIONE DI UN REGISTRO PERIODICHE art. 86 ADEGUAMENTO DELLA CABINA ELETTRICA ALLA DIRETTIVA DK 5600 DIRETTIVA ENEL DK5600 ESECUZIONE MISURE DELLA RESISTENZA DI TERRA E TENSIONI DI PASSO E CONTATTO art D.M. 37/08 - D.P.R. 462/01 art. 87 inadempienze con arresto sino ad 6 mesi ed ammende sino ad ,00 con l'adozione DEL SOSPENSIONE DELL'ATTIVITA' PER ASSENZA MISURE CONTRO ELETTROCUZIONE (VEDERE ALLEGATO I DEL D.Lgs. 81/08 ) ANNUALI INTERNE E ESTERNE SECONDO IL D.P.R 462/01 (BIENNALI O QUINQUENNALI) ED ENTRO 30 gg DA OGNI VARIAZIONE E/O MODIFICA SOSTANZIALE VEDERE DENUNCIA ALLA REGIONE DEGLI IMPIANTI ELETTRICI RELATIVI ALLA CAVA D.P.R. 128/59 9/18

10 SUB ELENCO CANTIERI ESTERNI CON TIPOLOGIA DI LAVORI ESEGUITI CON L'ELENCO DEL PERSONALE COINVOLTO E DITTE ESTERNE INTERESSATE art. 26 VERIFICA DELL'IDONEITA' IMPRESE AFFIDATARIE art ALL. XVII R06 CANTIERI TEMPORANEI O MOBILI CANTIERI TEMPORANEI O MOBILI TITOLO IV DEL CARTELLINO IDENTIFICATIVO DA PARTE DEI PROPRI LAVORATORI E DI QUELLI DITTE ESTERNE NONCHE' PARTE DEI LAVORATORI AUTONOMI CHE OPERANO C/O I CANTIERI ESTERNI art. 26 SVILUPPO DEL POS PER TUTTI I CANTIERI art. 96 PER CANTIERI INTERNI NOMINA DEL RESPONSABILE DEI LAVORI, DEL COORDINATORE PER LA PROGETTAZIONE E DEL COORDINATORE PER L'ESECUZIONE DEI LAVORI artt inadempienze con arresto sino ad 6 mesi ed ammende sino ad ,00 con l'adozione DEL SOSPENSIONE DELL'ATTIVITA' PER ASSENZA POS (VEDERE ALLEGATO I DEL e s.m.i.) AD INIZIO DI OGNI CANTIERE artt. 89, 90 NOTIFICA PRELIMINARE art ALL. XII PER CANTIERI INTERNI O ESTERNI, NELLA VESTE DI COMMITTENTE, SVILUPPO DEL PSC E DEL FASCICOLO DELL'OPERA CON ATTUAZIONE ADEMPIMENTI PREVISTI ALL. XI - XV - XVI 10/18

11 SUB SVILUPPO ANALISI ACUSTICA PRELIMINARE art. 103 ACCETTAZIONE DEL PSC DA PARTE DEL RLS DELL'IMPRESA ESECUTRICE R06 CANTIERI TEMPORANEI O MOBILI CANTIERI TEMPORANEI O MOBILI TITOLO IV art. 102 VALUTAZIONE DEI RISCHI PER I LAVORI IN QUOTA > 2 m (EDILI, ELETTRICI, IDRAULICI, ETC ), TITOLO IV CAPO II - ALL. XVIII artt inadempienze con arresto sino ad 6 mesi ed ammende sino ad ,00 AD INIZIO DI OGNI CANTIERE NOTIFICA COSTRUZIONE, MODIFICHE E/O AMPLIAMENTO LOCALI E/O EDIFICI art. 67 R07 R08 R09 SEGNALETICA DI SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO MOVIMENTAZIONE MANUALE DEI CARICHI ATTREZZATURE MUNITE DI VIDEOTERMINALI (VDT) SEGNALETICA DI SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO MOVIMENTAZIONE MANUALE DEI CARICHI ATTREZZATURE MUNITE DI VIDEOTERMINALI (VDT) TITOLO V TITOLO VI TITOLO VII AFFISSIONE SEGNALETICA E CARTELLONISTICA DI SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO TITOLO V - ALL. XXIV, XXXII, XXVIII VALUTAZIONE DEI RISCHI ED ISTRUZIONI IN MERITO (OCRA e/o NIOSH) TITOLO VI - ALL. XXXIII INVENTARIO DEI VIDEOTERMINALI PRESENTI SIA DEI PC PRESENTI NEI VARI UFFICI CHE DEI VDT ANNESSI A MACCHINE E/O IMPIANTI DI PRODUZIONE E VALUTAZIONE ORE DI PERMANENZA PER LAVORATORE TITOLO VII - ALL. XXXIV PER ADEGUAMENTO VDT artt. 165 e166 inadempienze con arresto sino ad 6 mesi ed ammende sino ad ,00 artt. 170 e 171 inadempienze con arresto sino ad 6 mesi ed ammende sino ad ,00 artt. 178 e 179 e s.m.i. cumulabili/combinate per più inadempienze con arresto sino ad 6 mesi ed ammende sino ad ,00 PERIODICHE SENZA ALCUNA INDICAZIONE NORMATIVA O AD OGNI VARIAZIONE DI ATTIVITA', LAY- OUT, PRODOTTI, INCARICHI O MANSIONI TITOLO VII - ALL. XXXIV 11/18

12 SUB R10 AD INFRASUONI, ULTRASUONI ED ATMOSFERE IPERBARICHE AD INFRASUONI, ULTRASUONI ED ATMOSFERE IPERBARICHE Capo I TITOLO VIII INVENTARIO MACCHINE, IMPIANTI, ATTREZZ. PORTATILI CHE INGENERANO CON, MARCA, TIPO ED ANNO DI COSTRUZIONE E CORRISPONDENZA CON MANSIONE DEL PERSONALE COINVOLTO comma 1, art. 180, CAPO I, TITOLO VIII CAMPIONAMENTI, ANALISI, SVILUPPO RELAZIONE TECNICA E FORMAZIONE comma 1, art. 180, CAPO I, TITOLO VIII QUADRIENNALI O AD OGNI VARIAZIONE DI ATTIVITA', LAY-OUT, PRODOTTI, INCARICHI O MANSIONI R11 ALLE RADIAZIONI IONIZZANTI ALLE RADIAZIONI IONIZZANTI comma 3 art. 180 Capo I TITOLO VIII COMPUTO RADIAZIONI IONIZZANTI E STIMA DEI LUOGHI IN SOTTERRANEO E CAVE TALI DA INGENERARE EMISSIONI DI RADON CON L'ELENCO DEL PERSONALE COINVOLTO D.Lgs. 230/95 MODIFICATO DAI D.Lgs. 187/00, D.Lgs. 241/00 e dall'avviso DI RETTIFICA ED ERRATA CORREGE G.U nonché dal D.Lgs. 257/01 CAMPIONAMENTI, ANALISI, SVILUPPO RELAZIONE TECNICA E FORMAZIONE D.Lgs. 230/95 MODIFICATO DAI D.Lgs. 187/00, D.Lgs. 241/00 e dall'avviso DI RETTIFICA ED ERRATA CORREGE G.U nonché dal D.Lgs. 257/01 artt. 219 e 220 e s.m.i. cumulabili/combinate per più inadempienze con arresto sino ad 8 mesi ed ammende sino ad ,00 ANNUALI O AD OGNI VARIAZIONE DI ATTIVITA', LAY-OUT, PRODOTTI, INCARICHI O MANSIONI R12 AL RUMORE AL RUMORE Capo II TITOLO VIII INVENTARIO MACCHINE, IMPIANTI, ATTREZZ. PORTATILI, AUTOMEZZI, CARRELLI ELEVATORI CHE INGENERANO RUMORE CON, MARCA, TIPO ED ANNO DI COSTRUZIONE E CORRISPONDENZA CON MANSIONE DEL PERSONALE COINVOLTO TITOLO VIII - CAPO II MISURAZIONI E SVILUPPO RELAZIONE TECNICA QUADRIENNALI O AD OGNI VARIAZIONE DI ATTIVITA', LAY-OUT, PRODOTTI, INCARICHI O MANSIONI TITOLO VIII - CAPO II 12/18

13 SUB R13 ALLE VIBRAZIONI ALLE VIBRAZIONI Capo III TITOLO VIII INVENTARIO MACCHINE, IMPIANTI, ATTREZZ. PORTATILI, AUTOMEZZI, CARRELLI ELEVATORI CHE INGENERANO VIBRAZIONI AL CORPO INTERO ED AL SISTEMA MANO-BRACCIO CON, MARCA, TIPO ED ANNO DI COSTRUZIONE E CORRISPONDENZA CON MANSIONE DEL PERSONALE COINVOLTO TITOLO VIII - CAPO III - ALL. XXXV parte A e B MISURAZIONI E SVILUPPO RELAZIONE TECNICA TITOLO VIII - CAPO III - ALL. XXXV parte A e B QUADRIENNALI O AD OGNI VARIAZIONE DI ATTIVITA', LAY-OUT, PRODOTTI, INCARICHI O MANSIONI R14 AI CAMPI ELETTROMAGN. AI CAMPI ELETTROMAGN. Capo IV TITOLO VIII LIMITI CAMPI ELETTROMAGNETICI IN BASSA FREQUENZA TITOLO VIII - CAPO IV - ALL. XXXVI e s.m.i. LIMITI CAMPI ELETTROMAGNETICI IN ALTA FREQUENZA TITOLO VIII - CAPO IV - ALL. XXXVI e s.m.i. artt. 219 e 220 e s.m.i. cumulabili/combinate per più inadempienze con arresto sino ad 8 mesi ed ammende sino ad ,00 QUADRIENNALI O AD OGNI VARIAZIONE DI ATTIVITA' O CONDIZIONI R15 ALLE RADIAZIONI OTTICHE ARTIFICIALI ALLE RADIAZIONI OTTICHE ARTIFICIALI Capo V TITOLO VIII INDIVIDUAZIONI SORGENTI : RADIAZIONI ULTRAVIOLETTE, VISIBILI ED INFRAROSSO CON MANSIONE/AREA DI ATTIVITA' DEL PERSONALE COINVOLTO TITOLO VIII - CAPO V - ALL. XXXVII VALUTAZIONE DEI RISCHI DA RADIAZIONI OTTICHE ARTIFICIALI QUADRIENNALI O AD OGNI VARIAZIONE DI ATTIVITA' O CONDIZIONI TITOLO VIII - CAPO V - ALL. XXXVII 13/18

14 SUB R16 PROTEZIONE DA AGENTI CHIMICI: MATERIE E PRODOTTI PERICOLOSI E NOCIVI COMPRESO IL PIOMBO PROTEZIONE DA AGENTI CHIMICI: MATERIE E PRODOTTI PERICOLOSI E NOCIVI COMPRESO IL PIOMBO Capo I TITOLO IX ELENCO E QUANTITATIVI PRODOTTI CHIMICI UTILIZZATI CON RELATIVE SCHEDE DI SICUREZZA E CORRISPONDENZA DEL PRODOTTO CON MANSIONE/AREA DI ATTIVITA' DEL PERSONALE COINVOLTO TITOLO IX - CAPO I - ALL. XXXVIII - XXXIX - XL - XLI CAMPIONAMENTI, ANALISI, SVILUPPO RELAZIONE TECNICA E FORMAZIONE PERIODICHE NON DEFINITE O AD OGNI VARIAZIONE DI ATTIVITA', LAY-OUT, PRODOTTI, INCARICHI O MANSIONI TITOLO IX - CAPO I - ALL. XXXVIII - XXXIX - XL - XLI R17 PROTEZIONE DA AGENTI CANCEROGENI E MUTAGENI PROTEZIONE DA AGENTI CANCEROGENI E MUTAGENI Capo II TITOLO IX ELENCO E QUANTITATIVI SOSTANZE CANCEROGENE E MUTAGENE, DI AMIANTO E PIOMBO E CORRISPONDENZA DEL PRODOTTO CON MANSIONE/AREA DI ATTIVITA' DEL PERSONALE COINVOLTO TITOLO IX - CAPO II - ALL. XLI - XLII - XLIII CAMPIONAMENTI, ANALISI, SVILUPPO RELAZIONE TECNICA AGENTI CANCEROGENI E MUTAGENI CON RELATIVA FORMAZIONE artt inadempienze con arresto sino ad 8 mesi ed ammende sino ad ,00 TRIENNALI O AD OGNI VARIAZIONE DI ATTIVITA', LAY-OUT, PRODOTTI, INCARICHI O MANSIONI TITOLO IX - CAPO II - ALL. XLI - XLII - XLIII ELENCO E QUANTITATIVI DI AMIANTO E CORRISPONDENZA DEL PRODOTTO CON MANSIONE/AREA DI ATTIVITA' DEL PERSONALE COINVOLTO R18 ALL'AMIANTO ALL'AMIANTO Capo III TITOLO IX TITOLO IX - CAPO II - ALL. XLI - XLII - XLIII CAMPIONAMENTI, ANALISI, SVILUPPO RELAZIONE TECNICA AMIANTO CON RELATIVA FORMAZIONE TITOLO IX - CAPO III NOTIFICA ALL'ORGANO DI VIGILANZA PRIMA DELL'INIZIO DEI LAVORI CHE POSSONO COMPORTARE IL DI AD AMIANTO ANNUALE ED AD OGNI MANUTENZIONE, SMALTIMENTO E TRATTAMENTO DEI RIFIUTI E BONIFICA AREE INTERESSATE TITOLO IX - CAPO III 14/18

15 SUB R19 AD AGENTI BIOLOGICI AD AGENTI BIOLOGICI TITOLO X DEFINIZIONE DELLA TIPOLOGIA ED UBICAZIONE DEGLI AMBIENTI CONDIZIONATI ED ALTRI EVENTUALMENTE CONTAMINATI E CORRISPONDENZA DEL PRODOTTO CON MANSIONE/AREA DI ATTIVITA' DEL PERSONALE COINVOLTO TITOLO X - ALL. XLV - XLVI - XLVII CAMPIONAMENTI, ANALISI, SVILUPPO RELAZIONE TECNICA E FORMAZIONE TITOLO X - ALL. XLV - XLVI - XLVII artt e s.m.i. cumulabili/combinate per più inadempienze con arresto sino ad 8 mesi ed ammende sino ad ,00 TRIENNALI O AD OGNI VARIAZIONE DI ATTIVITA', LAY-OUT, PRODOTTI, INCARICHI O MANSIONI R20 PROTEZIONE DALLE FERITE DA TAGLIO E DA PUNTA NEL SETTORE OSPEDALIERO E SANITARIO PROTEZIONE DALLE FERITE DA TAGLIO E DA PUNTA NEL SETTORE OSPEDALIERO E SANITARIO TITOLO X-bis DEFINIZIONE DELLA TIPOLOGIA DI LAVORO E DELL'ATTREZZATURA UTILIZZATA CON TIPOLOGIE DI EVIDENZIATE CON CORRISPONDENZA DELLA MANSIONE/AREA DI ATTIVITA' DEL PERSONALE COINVOLTO TITOLO X-bis MISURE GENERALI E SPECIFICHE DI TUTELA CON SVILUPPO PROCEDURE E FORMAZIONE artt. 286-septies e s.m.i. cumulabili/combinate per più inadempienze con arresto sino ad 12 mesi ed ammende sino ad ,00 PERIODICHE NON DEFINITE O AD OGNI VARIAZIONE DI ATTIVITA', LAY-OUT, PRODOTTI, INCARICHI O MANSIONI TITOLO X-bis R21 PROTEZIONE DA ATMOSFERE ESPLOSIVE PROTEZIONE DA ATMOSFERE ESPLOSIVE TITOLO XI DEFINIZIONE DELLA TIPOLOGIA, QUANTITATIVI ED UBICAZIONE SOSTANZE ESPLODENTI (EX. GPL, GAS TECNICI E POLVERI) E CORRISPONDENZA DEL PRODOTTO CON MANSIONE/AREA DI ATTIVITA' DEL PERSONALE COINVOLTO TITOLO XI - ALL. XLIX - L - LI VALUTAZIONE DEL E SVILUPPO RELAZIONE TECNICA E FORMAZIONE art. 297 inadempienze con arresto sino ad 6 mesi ed ammende sino ad ,00 PERIODICHE NON DEFINITE O AD OGNI VARIAZIONE DI ATTIVITA', LAY-OUT, PRODOTTI, INCARICHI O MANSIONI TITOLO XI - ALL. XLIX - L - LI 15/18

16 SUB R22 MINIERE E CAVE MINIERE E CAVE D.P.R. 128/59 PER LA CAVA VERIFICARE L'ATTUAZIONE DI QUANTO PREVISTO DAL D.P.R. 128/59 CON REDAZIONE DEL "DSS" E "DSSC" D.P.R. 128/59 cumulabili/combinate con arresto sino ad 6 mesi ed ammende sino ad ,00 ENTRO 30 gg DA VARIAZIONI OPERATIVE e/o LOGISTICHE e/o NORMATIVE VEDERE EMISSIONI IN ATMOSFERA T.U. AMBIENTALE D.Lgs. 152/06 e s.m.i. RELAZIONE TECNICA DI VALUTAZIONE EMISSIONI IN ATMOSFERA, RICHIESTA AUTORIZZAZIONE E CAMPIONAMENTI PARTE QUINTA - D.Lgs. 152/06 sino all'adozione DEL SOSPENSIONE DELL'ATTIVITA' IMPRENDITORIALE A SCADENZA AUTORIZZAZIONE O SE VARIATE CONDIZIONI SOSTANZIALI ACUSTICA AMBIENTALE D.P.R. 447/95 RELAZIONE TECNICA DI VALUTAZIONE DELL'IMPATTO ACUSTICO AMBIENTALE Legge 447/95 cumulabili/combinate con ammende sino ad ,00 SOLO SE VARIATE LE CONDIZIONI REGOLAMENTAZIONE SISTEMI DI SMALTIMENTO ACQUE ESISTENTI CON RELATIVE AUTORIZZAZIONI R23 DISPOSIZIONI RELATIVE A PROBLEMI ECOLOGICI ACQUE E SCARICHI RIFIUTI SITI INQUINATI T.U. AMBIENTALE D.Lgs. 152/06 e s.m.i. L.R. 18/99 PIANO TUTELA ACQUE REGIONE PUGLIA T.U. AMBIENTALE D.Lgs. 152/06 e s.m.i. T.U. AMBIENTALE D.Lgs. 152/06 e s.m.i. PARTE TERZA - D.Lgs. 152/06 REGOLAMENTAZIONE ACQUE PRIMA PIOGGIA CON RELATIVE AUTORIZZAZIONI PARTE TERZA - D.Lgs. 152/06 REGOLAMENTAZIONE DEI POZZI ESISTENTI CON RELATIVE AUTORIZZAZIONI art. 121 D.Lgs. 152/06 - L.R. 18/99 - PIANO TUTELA ACQUE REGIONE PUGLIA TAC/DEL/2007/00003 ELENCO DEI PRODOTTI SMALTITI (RIFIUTI NORMALI, PERICOLOSI, BATTERIE, PCB, ETC ), REGISTRO CARICO/SCARICO, CONTRATTO CON DITTE AUTORIZZATE E CERTIFICATI AUTORIZZATIVI STESSE PARTE QUARTA - D.Lgs. 152/06 DOCUMENTAZIONE RELATIVA ALLA PERIMETRAZIONE DELL'AREA/AREE ED EVENTUALE BONIFICA DEL SITO PARTE QUARTA - D.Lgs. 152/06 cumulabili/combinate con arresto sino a 3 anni ed ammende sino ad ,00 sino all'adozione DEL SOSPENSIONE DELL'ATTIVITA' cumulabili/combinate con arresto sino a 2 anni ed ammende sino ad ,00sino all'adozione DEL SOSPENSIONE DELL'ATTIVITA' A SCADENZA AUTORIZZAZIONE O SE VARIATE CONDIZIONI SOSTANZIALI 16/18

17 SUB RISCHI RILEVANTI D.P.R. 334/99 e s.m.i. DALL'ELENCO SOSTANZE DI CUI AI PRECEDENTI PUNTI SI VALUTERA' LA NECESSITA' DI ATTUAZIONE DEL DECRETO D.P.R. 334/99 arresto sino a 3 anni ed ammende sino ad ,00 sino all'adozione DEL SOSPENSIONE DELL'ATTIVITA' SOLO SE VARIATE LE CONDIZIONI R23 DISPOSIZIONI RELATIVE A PROBLEMI ECOLOGICI TRASPORTO MERCI PERICOLOSE DICHIARAZIONE INTEGRATA AMBIENTALE VIA e VAS D.Lgs. 40/2000 e s.m.i. D.Lgs. 59/05 (COMPLESSO IPPC) - (COORDINATO DAL T.U. AMBIENTALE D.Lgs. 152/06 e s.m.i.) (T.U. AMBIENTALE - D.Lgs. 152/06 e s.m.i.) PROCEDURE PER IL VIA E VAS NOMINA DEL CONSULENTE E SVILUPPO DOCUMENTAZIONE RELATIVA AL TRASPORTO, CARICO E SCARICO DI EVENTUALI SOSTANZE PERICOLOSE (SOLO SE ESEGUITO DALLA DITTA STESSA) D.Lgs. 40/2000 PROCEDURA PER LA DICHIARAZIONE INTEGRATA AMBIENTALE (IPPC) COLLEGATA ALLE EMISSIONI IN ATMOSFERA, ACQUE, SCARICHI, BONIFICA SITO D.Lgs. 59/05 - PARTE SECONDA D.Lgs. 152/06 ADEMPIMENTO NECESSARIO SOLO PER NUOVE COSTRUZIONI E/O AMPLIAMENTI PARTE SECONDA - D.Lgs. 152/06 cumulabili/combinate con ammende sino ad 9.296,00 sino all'adozione DEL SOSPENSIONE DELL'ATTIVITA' SOLO SE VARIATE LE CONDIZIONI SOLO SE VARIATE LE CONDIZIONI RAEE-ROHS D.Lgs. 151/05 APPARECCHIATURE ELETTRICHE/ELETTRONICHE (RAEE-ROHS) D.Lgs. 151/05 cumulabili/combinate con ammende sino ad ,00 SOLO SE VARIATE LE CONDIZIONI PROTEZIONE DELL'OZONO D.P.R. 147/06 PROTEZIONE DELL'OZONO: EMISSIONI HCFC-CFC D.P.R. 147/06 / SOLO SE VARIATE LE CONDIZIONI R23 DISPOSIZIONI RELATIVE A PROBLEMI ECOLOGICI CAMPI EM IN BF CAMPI EM IN HF Legge 36/01 D.P.C.M D.Lgs.81/08 Legge 36/01 D.P.C.M D.Lgs.81/08 LIMITI CAMPI ELETTROMAGNETICI IN BASSA FREQUENZA Legge 36/01 D.P.C.M TITOLO VIII - CAPO IV - ALL. XXXVI LIMITI CAMPI ELETTROMAGNETICI IN ALTA FREQUENZA Legge 36/01 D.P.C.M TITOLO VIII - CAPO IV - ALL. XXXVI cumulabili/combinate con ammende sino ad ,00 cumulabili/combinate con ammende sino ad ,00 SOLO SE VARIATE LE CONDIZIONI 17/18

18 SUB ATTIVITA' ORGANIZZATIVE-FISCALI COLLATERALI C01 ADEMPIMENTI FISCALI UTF Legge 241/90 D.M. 678/94 D.Lgs. 504/95 SOLO SE IN PRESENZA DI PRODOTTI INTERESSATI DALL'UTF (GASOLI, BENZINE, ALCOL, ETC ) Legge 241/90 - D.M. 678/94 - D.Lgs. 504/95 cumulabili/combinate con ammende sino ad 5.164, VERIFICA ANNUALE O SE CAMBIATE LE CONDIZIONI C02 CERTIFICAZIONE QUALITA' VISION 2000 VISION 2000 NON OBBLIGATORIA MA NECESSARIA PER LA MARCATURA CE DI PRODOTTO E DI EVENTUALI MACCHINE/IMPIANTI/ATTREZZATURA COSTRUITA ALL'INTERNO NONCHE' PER L'ACCREDITAMENTO IN APPALTI PUBBLICI E FINANZIAMENTI AGEVOLATI / VOLONTARIA VERIFICA ANNUALE O SE CAMBIATE LE CONDIZIONI VISION 2000 C03 CERTIFICAZIONE AMBIENTALE NON OBBLIGATORIA MA UTILE PER RIDUZIONE COSTI DI ANALISI IN MATERIA ECOLOGICA NONCHE' PER LE ISO o ISO o EMAS EMAS GRADUATORIE DEI FINANZIAMENTI AGEVOLATI / ISO o EMAS VOLONTARIA VERIFICA ANNUALE O SE CAMBIATE LE CONDIZIONI 18/18

19 ALLEGATO I GRAVI VIOLAZIONI AI FINI DELL ADOZIONE DEL SOSPENSIONE DELL ATTIVITÀ IMPRENDITORIALE Violazioni che espongono a rischi di carattere generale Mancata elaborazione del documento di valutazione dei rischi; Mancata elaborazione del Piano di Emergenza ed Evacuazione; Mancata formazione ed addestramento; Mancata costituzione del servizio di prevenzione e protezione e nomina del relativo responsabile; Mancata elaborazione piano operativo di sicurezza (POS); Violazioni che espongono al rischio di caduta dall alto Mancata fornitura del dispositivo di protezione individuale contro le cadute dall alto; Mancanza di protezioni verso il vuoto. Violazioni che espongono al rischio di seppellimento Mancata applicazione delle armature di sostegno, fatte salve le prescrizioni desumibili dalla relazione tecnica di consistenza del terreno. Violazioni che espongono al rischio di elettrocuzione Lavori in prossimità di linee elettriche in assenza di disposizioni organizzative e procedurali idonee a proteggere i lavoratori dai conseguenti rischi; Presenza di conduttori nudi in tensione in assenza di disposizioni organizzative e procedurali idonee a proteggere i lavoratori dai conseguenti rischi; Mancanza protezione contro i contatti diretti ed indiretti (impianto di terra, interruttore magnetotermico, interruttore differenziale). Violazioni che espongono al rischio d amianto Mancata notifica all organo di vigilanza prima dell inizio dei lavori che possono comportare il rischio di esposizione ad amianto.

Check List dei documenti e degli adempimenti inerenti la sicurezza

Check List dei documenti e degli adempimenti inerenti la sicurezza Check List dei documenti e degli adempimenti inerenti la sicurezza Da tenere in cantiere ai sensi del D. Lgs. 81/08 1. Documentazione Generale 01 02 Cartello informativo di cantiere Notifica Preliminare

Dettagli

IL DL D.Lgs. 9 aprile 2008 81/2008 Attuazione dell'articolo 1 della legge 3 agosto 2007, n. 123, in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro (G.U. n. 101 del 30 aprile 2008)

Dettagli

SCHEMA SANZIONATORIO CONNESSO AL DLgs 81/08

SCHEMA SANZIONATORIO CONNESSO AL DLgs 81/08 SCHEMA SANZIONATORIO CONNESSO AL DLgs 81/08 TITOLO I PRINCIPI COMUNI Art. 55 1. E punito con l arresto da tre a sei mesi o con l ammenda da 2.500 a 6.400 euro il datore di lavoro: a) per la violazione

Dettagli

D lgs 9 aprile 2008, n 81 TESTO UNICO SULLA SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO INDICE ALLEGATI

D lgs 9 aprile 2008, n 81 TESTO UNICO SULLA SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO INDICE ALLEGATI D lgs 9 aprile 2008, n 81 TESTO UNICO SULLA SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO INDICE ALLEGATI ALLEGATO I VIOLAZIONI Violazioni che espongono a rischi di carattere generale Violazioni che espongono al rischio

Dettagli

INDICE PRESENTAZIONE... PREMESSA...

INDICE PRESENTAZIONE... PREMESSA... INDICE PRESENTAZIONE... PREMESSA... XIII XV GLOSSARIO... 1 ADDETTO Servizio Prevenzione e Protezione... 3 ADEMPIMENTO... 6 ADDESTRAMENTO... 8 AGENTI:... 9 Biologici... 9 Chimici... 9 Fisici... 10 Cancerogeni

Dettagli

INFORMAZIONE E FORMAZIONE NEI LUOGHI DI LAVORO

INFORMAZIONE E FORMAZIONE NEI LUOGHI DI LAVORO DECRETO LEGISLATIVO n. 81 del 9 aprile 2008 UNICO TESTO NORMATIVO in materia di salute e sicurezza delle lavoratrici e dei lavoratori INFORMAZIONE E FORMAZIONE NEI LUOGHI DI LAVORO Relatore: Dott. Ing.

Dettagli

SISTEMI INTEGRATI. Di seguito riportiamo una analisi più approfondita delle macro-aree con specifica evidenziazione dei servizi forniti.

SISTEMI INTEGRATI. Di seguito riportiamo una analisi più approfondita delle macro-aree con specifica evidenziazione dei servizi forniti. SISTEMI INTEGRATI Nasce dall esigenza di proporre alle aziende un servizio sempre più flessibile ed organizzato per meglio adattarsi alle necessità del mercato e nel contempo ampliare i servizi offerti

Dettagli

Sintesi ragionata delle nuove regole per la gestione aziendale. della sicurezza e della salute nei luoghi di lavoro

Sintesi ragionata delle nuove regole per la gestione aziendale. della sicurezza e della salute nei luoghi di lavoro Una premessa TESTO UNICO DELLA SICUREZZA Sintesi ragionata delle nuove regole per la gestione aziendale della sicurezza e della salute nei luoghi di lavoro È in vigore dal 15 maggio 2008, il nuovo Testo

Dettagli

Safety Services s.r.l.

Safety Services s.r.l. Safety Services s.r.l. Consulenza per la Gestione della Sicurezza nei Luoghi di Lavoro Sistemi Qualità, Ambiente, Igiene degli Alimenti, Privacy Corsi di Formazione Aziendale Sede Legale: Via Petrarca

Dettagli

Elenco documentazione presente in azienda per la Sicurezza e Igiene dei luoghi di lavoro (D.lgs 81/08 e s.m.i.)

Elenco documentazione presente in azienda per la Sicurezza e Igiene dei luoghi di lavoro (D.lgs 81/08 e s.m.i.) Elenco documentazione presente in azienda per la Sicurezza e Igiene dei luoghi di lavoro (D.lgs 81/08 e s.m.i.) Sezione o Faldone Argomento Documentazione Rif. Legislativo Documento: Emittente / Oggetto

Dettagli

LA VALUTAZIONE DEI RISCHI nelle industrie estrattive

LA VALUTAZIONE DEI RISCHI nelle industrie estrattive IL NUOVO TESTO UNICO sulla SICUREZZA del LAVORO LA VALUTAZIONE DEI RISCHI nelle industrie estrattive G. Luzzana - S. Piazzolla E. Arsuffi A. Angeretti SERVIZIO PREVENZIONE E SICUREZZA NEGLI AMBIENTI DI

Dettagli

TESTO UNICO DELLA SICUREZZA Decreto Legislativo 81/08

TESTO UNICO DELLA SICUREZZA Decreto Legislativo 81/08 TESTO UNICO DELLA SICUREZZA Decreto Legislativo 81/08 Sintesi ragionata delle nuove regole per la gestione aziendale della sicurezza e della salute nei luoghi di lavoro Una premessa È in vigore dal 15

Dettagli

PROGRAMMA DEL CORSOrev. 2.0 del 23.09.2014 (tutte le altre versioni del programma corso sono annullate)

PROGRAMMA DEL CORSOrev. 2.0 del 23.09.2014 (tutte le altre versioni del programma corso sono annullate) Corso di 60 ore PROGRAMMA DEL CORSOrev. 2.0 del 23.09.2014 (tutte le altre versioni del programma corso sono annullate) Corso aggiornamento quinquennale obbligatorio per RSPP Macrosettori Ateco B3-B4-B5-B7

Dettagli

PROGRAMMA DEL CORSOrev. 3.0 del 14/10/2015 (tutte le altre versioni del programma corso sono da considerarsi non valide)

PROGRAMMA DEL CORSOrev. 3.0 del 14/10/2015 (tutte le altre versioni del programma corso sono da considerarsi non valide) PROGRAMMA DEL CORSOrev. 3.0 del 14/10/2015 (tutte le altre versioni del programma corso sono da considerarsi non valide) Corso ASPP-RSPP modulo Macrosettore Ateco B3 Cave e Costruzioni (Decreto Legislativo

Dettagli

Durata (ore) A001 Titolo I e Titolo IV del D.Lgs 81/2008 e s.m.i. 9 A002 PSC e costi della sicurezza 9

Durata (ore) A001 Titolo I e Titolo IV del D.Lgs 81/2008 e s.m.i. 9 A002 PSC e costi della sicurezza 9 CATALOGO CORSI A) SETTORE: SICUREZZA E SALUTE NEI LUOGHI DI LAVORO Corsi di aggiornamento per Coordinatori della Sicurezza nei cantieri temporanei o mobili (rif. Art. 8 del D.Lgs 81/2008) A001 Titolo I

Dettagli

PROGRAMMA. UNITÀ DIDATTICA 1 Il sistema normativo: esame delle normative di riferimento. MODULO I: Normative di riferimento

PROGRAMMA. UNITÀ DIDATTICA 1 Il sistema normativo: esame delle normative di riferimento. MODULO I: Normative di riferimento Formazione obbligatoria per i Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza (RLS) negli ambienti di lavoro di ufficio Art. 37 D.Lgs n 81/08 e successive modifiche di cui al D.Lgs. 106/09 della durata

Dettagli

Assunzione di responsabilità nell ambito del Servizio Prevenzione e Protezione in collaborazione con le figure istituzionali coinvolte.

Assunzione di responsabilità nell ambito del Servizio Prevenzione e Protezione in collaborazione con le figure istituzionali coinvolte. CONSULENZE E CORSI CONSULENZA SICUREZZA VALUTAZIONE DEI RISCHI Individuazione e valutazione dei rischi derivanti dallo svolgimento dell attività lavorativa (D.Lgs 81/08); Redazione del Documento di Valutazione

Dettagli

ELENCO DELLE ATTIVITA SVOLTE DALLA SOCIETA SINERGIA SNC DI BOVO GIORGIO E MENEGHELLO JONATHAN

ELENCO DELLE ATTIVITA SVOLTE DALLA SOCIETA SINERGIA SNC DI BOVO GIORGIO E MENEGHELLO JONATHAN ELENCO DELLE ATTIVITA SVOLTE DALLA SOCIETA SINERGIA SNC DI BOVO GIORGIO E MENEGHELLO JONATHAN SEDE LEGALE ED UFFICIO: Corso Roma 45 15121 Alessandria (AL) SEDE OPERATIVA LIGURIA: Palazzina Ex Omsav Zona

Dettagli

Largo Emilio Lussu 08020 San Teodoro -

Largo Emilio Lussu 08020 San Teodoro - Largo Emilio Lussu 08020 San Teodoro - Sicurezza nei luoghi di lavoro ed RSPP Autorizzazione ISPESL ROMA Il ns Studio ricerca e applica la qualità in tutti i settori di intervento con metodologie innovative

Dettagli

Michele Lepore PRONTUARIO. delle AUTORIZZAZIONI, VERIFICHE, CERTIFICAZIONI e dei CONTROLLI DI SICUREZZA

Michele Lepore PRONTUARIO. delle AUTORIZZAZIONI, VERIFICHE, CERTIFICAZIONI e dei CONTROLLI DI SICUREZZA Michele Lepore PRONTUARIO delle AUTORIZZAZIONI, VERIFICHE, CERTIFICAZIONI e dei CONTROLLI DI SICUREZZA Guida agli adempimenti tecnico-amministrativi di prevenzione infortuni, igiene del lavoro e prevenzione

Dettagli

OBBLIGHI DATORE DI LAVORO E RELATIVE SANZIONI AGGIORNATI AL D.LGS. 81/08 MODIFICATO DAL D.LGS. 106/09

OBBLIGHI DATORE DI LAVORO E RELATIVE SANZIONI AGGIORNATI AL D.LGS. 81/08 MODIFICATO DAL D.LGS. 106/09 TITOLO I - PRINCIPI COMUNI RIFERIMENTO E OBBLIGO Valutare i rischi (art. 17 c. 1 lett. a) ed elaborare il documento secondo le specifiche dell art. 28. Aggiornare il documento in caso di modifiche del

Dettagli

DLGS 81: TUTTE LE SANZIONI MODIFICATE DAL CORRETTIVO DLGS 106

DLGS 81: TUTTE LE SANZIONI MODIFICATE DAL CORRETTIVO DLGS 106 DLGS 81: TUTTE LE SANZIONI MODIFICATE DAL CORRETTIVO DLGS 106 L analisi delle modifiche apportate dal decreto legislativo 106/2009 al testo unico sicurezza lavoro (dlgs 81/2008) dimostra come i principali

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE PER L AGGIORNAMENTO DEL COORDINATORE PER LA PROGETTAZIONE E L ESECUZIONE NEI CANTIERI TEMPORANEI E MOBILI

CORSO DI FORMAZIONE PER L AGGIORNAMENTO DEL COORDINATORE PER LA PROGETTAZIONE E L ESECUZIONE NEI CANTIERI TEMPORANEI E MOBILI CORSO DI FORMAZIONE PER L AGGIORNAMENTO DEL COORDINATORE PER LA PROGETTAZIONE E L ESECUZIONE NEI CANTIERI TEMPORANEI E MOBILI D. lgs. 81/2008 (Testo Unico Salute e Sicurezza sui Luoghi di Lavoro) Erogabile

Dettagli

Dettaglio provvedimento Dipartimento Protezione Civile

Dettaglio provvedimento Dipartimento Protezione Civile Pagina 1 di 14 Attuazione dell'articolo 1 della legge 3 agosto 2007, n. 123, in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro In questa pagina è disponibile l'indice degli articoli

Dettagli

DOCUMENTI DI CANTIERE RIFERIMENTI LEGISLATIVI CONTENUTI

DOCUMENTI DI CANTIERE RIFERIMENTI LEGISLATIVI CONTENUTI DOCUMENTI DI CANTIERE RIFERIMENTI LEGISLATIVI CONTENUTI Corso di aggiornamento per coordinatori in fase di progettazione ed esecuzione dei lavori 06/03/2013 Dott. Lucio QUATTROCCHI D.Lgs. 9 aprile 2008,

Dettagli

RSPP DATORE DI LAVORO

RSPP DATORE DI LAVORO RSPP DATORE DI LAVORO RSPP RESPONSABILE DEL SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE Il corso si propone la finalità di fornire ai Datori di Lavoro le conoscenze necessarie per poter svolgere direttamente

Dettagli

CORSO RSPP RISCHIO ALTO

CORSO RSPP RISCHIO ALTO CORSO RSPP RISCHIO ALTO Obiettivi Destinatari Formazione per lo svolgimento da parte del datore di lavoro dei compiti di prevenzione e protezione dei rischi ai sensi dell art.34, comma 2 e 3, del decreto

Dettagli

1. Oneri stimati per la sicurezza dovuti ai rischi interferenti (ai sensi dell art. 26 comma 5 del D.Lgs. 81/08).

1. Oneri stimati per la sicurezza dovuti ai rischi interferenti (ai sensi dell art. 26 comma 5 del D.Lgs. 81/08). ALLEGATO 4 al Capitolato DISCIPLINARE SICUREZZA STAMPANTI 1. Oneri stimati per la sicurezza dovuti ai rischi interferenti (ai sensi dell art. 26 comma 5 del D.Lgs. 81/08). Oggetto: attività di noleggio

Dettagli

PRONTUARIO ADEMPIMENTI DI SICUREZZA

PRONTUARIO ADEMPIMENTI DI SICUREZZA PRONTUARIO ADEMPIMENTI DI SICUREZZA Documentazione aziendale DOCUMENTAZIONE OBBLIGATORIA - Pratiche comunali: certificazione di agibilità - Denuncia di nuovo lavoro all INAIL (almeno 5 gg prima inizio

Dettagli

Il nuovo codice della sicurezza nei cantieri

Il nuovo codice della sicurezza nei cantieri Il nuovo codice della sicurezza nei cantieri Indice della modulistica presente nel CD-Rom SICUREZZA 1. Documento di valutazione dei rischi Come calcolare il rischio Valutazione del rischio/figure professionali

Dettagli

Documento di Valutazione dei Rischi per SCI CLUB

Documento di Valutazione dei Rischi per SCI CLUB IL DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI OCCUPAZIONALI A SUPPORTO DELLE ATTIVITÀ SPORTIVE DI UNO SCI CLUB - Pag. 1 di 15 - RACCOLTA INFORMAZIONI INIZIALI Realtà operativa Dati dello Sci Club, tipologia di

Dettagli

COORDINATORI PER LA PROGETTAZIONE E PER L ESECUZIONE DEI LAVORI

COORDINATORI PER LA PROGETTAZIONE E PER L ESECUZIONE DEI LAVORI Divisione Formazione Corso di formazione per COORDINATORI PER LA PROGETTAZIONE E PER L ESECUZIONE DEI LAVORI (120 ore) ai sensi del D.Lgs 81/08, art.98 Gennaio febbraio 2011 1 giornata 9.00 12.30 La legislazione

Dettagli

Systema Consulting Srl

Systema Consulting Srl Corso di Formazione RAPPRESENTANTI DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA (RLS) valido ai sensi del com. 11, art. 37 del D.Lgs. n. 81 del 9 aprile 2008 ed all art. 2 del D.M. 16/01/97 SEDE DEL CORSO: Via C.A.

Dettagli

Corso di formazione per la Salute e Sicurezza nei luoghi di lavoro ai sensi del D.Lgs. 81/08 e s.m.i.

Corso di formazione per la Salute e Sicurezza nei luoghi di lavoro ai sensi del D.Lgs. 81/08 e s.m.i. Ente di formazione accreditato dalla Regione Siciliana Corso di formazione per la Salute e Sicurezza nei luoghi di lavoro ai sensi del D.Lgs. 81/08 e s.m.i. Page1 Sommario 1. IL QUADRO NORMATIVO IN MATERIA

Dettagli

TABELLA TEMPI E NORME DI RIFERIMENTO Documentazione Designazione del Responsabile del servizio di prevenzione e protezione (RSPP) Attestato di formazione per svolgere la funzione di RSPP Documento di valutazione

Dettagli

Adempimenti legislativi in merito alla sicurezza sui luoghi di lavoro, ambiente e igiene alimentare.

Adempimenti legislativi in merito alla sicurezza sui luoghi di lavoro, ambiente e igiene alimentare. 1 GUIDA ALLA SICUREZZA SUI LUOGHI DI LAVORO Adempimenti legislativi in merito alla sicurezza sui luoghi di lavoro, ambiente e igiene alimentare. INDICE 1. Introduzione: la sicurezza sui luoghi di lavoro

Dettagli

DOCUMENTAZIONE MINIMA CHE DEVE ESSERE PRESENTE IN AZIENDA E TENUTA A DISPOSIZIONE DEGLI ORGANI DI VIGILANZA

DOCUMENTAZIONE MINIMA CHE DEVE ESSERE PRESENTE IN AZIENDA E TENUTA A DISPOSIZIONE DEGLI ORGANI DI VIGILANZA Confederazione italiana agricoltori DOCUMENTAZIONE MINIMA CHE DEVE ESSERE PRESENTE IN AZIENDA E TENUTA A DISPOSIZIONE DEGLI ORGANI DI VIGILANZA Elenco non esaustivo, ma esemplificativo delle principali

Dettagli

Sommario. Premessa... pag. XV

Sommario. Premessa... pag. XV Premessa... pag. XV A Abbigliamento e indumenti protettivi...» 1 Acqua...» 9 Addestramento (v. anche Informazione, formazione e addestramento dei lavoratori)...» 13 Agenti biologici...» 16 Agenti cancerogeni...»

Dettagli

CORSO BASE SICUREZZA ISTITUTO COMPRENSIVO DI CAVALESE

CORSO BASE SICUREZZA ISTITUTO COMPRENSIVO DI CAVALESE CORSO BASE SICUREZZA ISTITUTO COMPRENSIVO DI CAVALESE Giovedì 13.12.2012 Mercoledì 19.12.2012 Giovedì 10.01.2013 Giovedì 17.01.2013 venerdì 15.02.2013 Corso: ore14.00 18.00 Verifica degli apprendimenti:

Dettagli

Servizi offerti. Sicurezza e Ambiente di lavoro - D.Lgs. 81/2008 e s.m.i

Servizi offerti. Sicurezza e Ambiente di lavoro - D.Lgs. 81/2008 e s.m.i Obiettivo della Riccardi è di fornire supporto a tutte le realtà professionali nell assolvimento delle problematiche tecnico/legislative in ambito di igiene del lavoro, sicurezza dei lavoratori e sicurezza

Dettagli

SICUREZZA, AMBIENTE, FORMAZIONE

SICUREZZA, AMBIENTE, FORMAZIONE SICUREZZA, AMBIENTE, FORMAZIONE Servizi di consulenza Più Formazione nasce dalla sinergia di professionisti, tecnici del settore per tutto quanto concerne la Sicurezza nei Luoghi di Lavoro, con l' entrata

Dettagli

Produzione edilizia e sicurezza a.a. 2009-2010. Lo schema. TITOLO II Luoghi di lavoro

Produzione edilizia e sicurezza a.a. 2009-2010. Lo schema. TITOLO II Luoghi di lavoro Scienza dell Architettura e dell Ingegneria Edile TITOLO IV D.LGS. 81/08 POS Produzione edilizia e sicurezza a.a. 2009-2010 Lo schema TITOLO I CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI CAPO II SISTEMA ISTITUZIONALE

Dettagli

Programma e calendario. Corso di aggiornamento - 40 ore COORDINATORE PER LA SICUREZZA NEI CANTIERI TEMPORANEI E MOBILI. dal 03 marzo al 02 aprile 2015

Programma e calendario. Corso di aggiornamento - 40 ore COORDINATORE PER LA SICUREZZA NEI CANTIERI TEMPORANEI E MOBILI. dal 03 marzo al 02 aprile 2015 Programma e calendario Corso di aggiornamento - 40 ore COORDINATORE PER LA SICUREZZA NEI CANTIERI TEMPORANEI E MOBILI (D.Lgs. 81/08 e s.m.i.) dal 03 marzo al 02 aprile 2015 I MODULO prevenzione attraverso

Dettagli

ELENCO DOCUMENTAZIONE DISPONIBILE IN AZIENDA A SUPPORTO DELL AUTOCERTIFICAZIONE

ELENCO DOCUMENTAZIONE DISPONIBILE IN AZIENDA A SUPPORTO DELL AUTOCERTIFICAZIONE ELENCO DOCUMENTAZIONE DISPONIBILE IN AZIENDA A SUPPORTO DELL AUTOCERTIFICAZIONE 1. autorizzazioni edilizie planimetrie aggiornate (sede dell impresa) certificato di Licenza d Uso o Agibilità (sede dell

Dettagli

QUALI ADEMPIMENTI PER LA SICUREZZA DEL LAVORO NEGLI STUDI MEDICI PROFESSIONALI?

QUALI ADEMPIMENTI PER LA SICUREZZA DEL LAVORO NEGLI STUDI MEDICI PROFESSIONALI? Sicurezza, Igiene del Lavoro, Problematiche Ambientali QUALI ADEMPIMENTI PER LA SICUREZZA DEL LAVORO NEGLI STUDI MEDICI PROFESSIONALI? una guida pratica per verificare la completezza degli obblighi di

Dettagli

1. Vigilanza sui contratti a progetto

1. Vigilanza sui contratti a progetto S. Giorgio su L., 4/04/2008 Circolare 7/2008 Vi trasmettiamo circolare contenente importanti novità in materia di lavoro. Sommario: 1. Vigilanza sui contratti a progetto. 2. Approvato il decreto in materia

Dettagli

VADEMECUM PER DATORI DI LAVORO. Compendio ragionato in materia di salute e sicurezza sul lavoro Con l esclusione del titolo IV

VADEMECUM PER DATORI DI LAVORO. Compendio ragionato in materia di salute e sicurezza sul lavoro Con l esclusione del titolo IV VADEMECUM PER DATORI DI LAVORO Compendio ragionato in materia di salute e sicurezza sul lavoro Con l esclusione del titolo IV D.Lgs 81/08 e s.m. e integrazioni Il decreto ha lo scopo di riorganizzare la

Dettagli

Via Fiorentina, 54 Pescia - 51017 PT - Italy Tel/fax +39 0572 74 912 info@tuscanyengineering.it - www.tuscanyengineering.it

Via Fiorentina, 54 Pescia - 51017 PT - Italy Tel/fax +39 0572 74 912 info@tuscanyengineering.it - www.tuscanyengineering.it Via Fiorentina, 54 Pescia - 51017 PT - Italy Tel/fax +39 0572 74 912 info@tuscanyengineering.it - www.tuscanyengineering.it Riferimento: Profilo.docx Revisione: A/10.03.2014 pag. 1 di 5 Profilo Aziendale

Dettagli

ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO (Odv)

ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO (Odv) DECRETO LEGISLATIVO 9 APRILE 2008, N. 81, E SUCCESSIVE MODIFICAZIONI Norme in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro V A D E M E C U M per ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE: L'AGGIORNAMENTO DEL COORDINATORE PER LA PROGETTAZIONE E L'ESECUZIONE NEI CANTIERI TEMPORANEI E MOBILI

CORSO DI FORMAZIONE: L'AGGIORNAMENTO DEL COORDINATORE PER LA PROGETTAZIONE E L'ESECUZIONE NEI CANTIERI TEMPORANEI E MOBILI CORSO DI FORMAZIONE: L'AGGIORNAMENTO DEL COORDINATORE PER LA PROGETTAZIONE E L'ESECUZIONE NEI CANTIERI TEMPORANEI E MOBILI D. LGS. 81/2008 (TESTO UNICO SALUTE E SICUREZZA SUI LUOGHI DI LAVORO) INIZIO DEL

Dettagli

SICUREZZA QUALITÀ AMBIENTE MEDICINA DEL LAVORO

SICUREZZA QUALITÀ AMBIENTE MEDICINA DEL LAVORO SICUREZZA QUALITÀ AMBIENTE MEDICINA DEL LAVORO Economie_corretto_14mar2011.indd 1 27-03-2011 17:07:00 2 Un azienda in regola è un azienda tranquilla. Un azienda tranquilla si dedica al proprio sviluppo.

Dettagli

Il Testo unico sulla sicurezza sul lavoro e la valutazione dei rischi come processo condiviso e dinamico

Il Testo unico sulla sicurezza sul lavoro e la valutazione dei rischi come processo condiviso e dinamico ISO 9001 : 2000 Certificato n. 97039 Area Ambiente e Sicurezza Il Testo unico sulla sicurezza sul lavoro e la valutazione dei rischi come processo condiviso e dinamico Gestione della sicurezza e valutazione

Dettagli

Spett.le azienda. Oggetto: Presentazione ns. azienda.

Spett.le azienda. Oggetto: Presentazione ns. azienda. Spett.le azienda Oggetto: Presentazione ns. azienda. La società in cui siamo inseriti ogni giorno è caratterizzata da un continuo mutamento e da nuove attenzioni verso nuovi argomenti e problematiche.

Dettagli

SICUREZZA SUI LUOGHI DI LAVORO: AUTOCERTIFICAZIONE E DOCUMENTO DIVALUTAZIONE DEI RISCHI VITERBO, 22/02/2013

SICUREZZA SUI LUOGHI DI LAVORO: AUTOCERTIFICAZIONE E DOCUMENTO DIVALUTAZIONE DEI RISCHI VITERBO, 22/02/2013 SICUREZZA SUI LUOGHI DI LAVORO: AUTOCERTIFICAZIONE E DOCUMENTO DIVALUTAZIONE DEI RISCHI VITERBO, 22/02/2013 1 A CURA DELLA SOCIETA SISTHEMA & ANALISI S.r.l. Certificata ISO 9001:2008 settore EA37: progettazione

Dettagli

ELENCO NON ESAUSTIVO DELLA DOCUMENTAZIONE DA TENERE NEL CANTIERE EDILE

ELENCO NON ESAUSTIVO DELLA DOCUMENTAZIONE DA TENERE NEL CANTIERE EDILE ELENCO NON ESAUSTIVO DELLA DOCUMENTAZIONE DA TENERE NEL CANTIERE EDILE DESCRIZIONE DOCUMENTO RIF. e NOTE COMPETENZA DOCUMENTAZIONE INERENTE LA PIANIFICAZIONE IN SICUREZZA DELL ATTIVITÀ DI CANTIERE PSC

Dettagli

PROGRAMMA CORSO ASPP/RSPP mod. A

PROGRAMMA CORSO ASPP/RSPP mod. A PROGRAMMA CORSO ASPP/RSPP mod. A DATA ARGOMENTI ORARIO L approccio alla attraverso il D. Lgs. 626/94 per un percorso di miglioramento della sicurezza e della salute dei lavoratori La filosofia del D. Lgs.

Dettagli

Sicurezza: Corsi Rspp, Corsi Aspp, Corsi Primo Soccorso,...

Sicurezza: Corsi Rspp, Corsi Aspp, Corsi Primo Soccorso,... Sicurezza: Corsi Rspp, Corsi Aspp, Corsi Primo Soccorso,... Testo Unico sulla Sicurezza Decreto Legislativo 81/2008 OBBLIGHI FORMATIVI La prima e forse la più importante delle novità è che il decreto si

Dettagli

25 ottobre 2013. LA PROMOZIONE DELLA SALUTE NEGLI AMBIENTI DI LAVORO: il ruolo del medico competente

25 ottobre 2013. LA PROMOZIONE DELLA SALUTE NEGLI AMBIENTI DI LAVORO: il ruolo del medico competente LA PROMOZIONE DELLA SALUTE NEGLI AMBIENTI DI LAVORO: il ruolo del medico competente 25 ottobre 2013 Dall obbligo normativo alla promozione della salute negli ambienti di lavoro Relatore: dr.ssa Roberta

Dettagli

INNAMORATI DELLA SICUREZZA

INNAMORATI DELLA SICUREZZA INNAMORATI DELLA SICUREZZA Zero infortuni, ambiente di lavoro sicuro al 100% e tutela dell ambiente e delle risorse naturali sono gli obiettivi di ROMEO SAFETY ITALIA srl. Per raggiungerli dedichiamo:

Dettagli

Corso di formazione per Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza

Corso di formazione per Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza In collaborazione con: Con il coordinamento scientifico di: Tabella 1. Prospetto delle Classi di Laurea Corso di formazione per Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza Normativa Con l'introduzione

Dettagli

Corso per RSPP ATECO 3-4-5-6-7-8-9

Corso per RSPP ATECO 3-4-5-6-7-8-9 Corso per RSPP ATECO 3-4-5-6-7-8-9 LEZIONE ARGOMENTO Durata Docente RC1 Data: 2 Rischi chimici e Cancerogeni Mutageni Introduzione a. Inquadramento normativo b. Termini e definizioni RC2 Data: 2 Rischi

Dettagli

PROGRAMMA. TITOLO ARGOMENTI TEMPI Modulo A 1. 4 ore. Presentazione del corso

PROGRAMMA. TITOLO ARGOMENTI TEMPI Modulo A 1. 4 ore. Presentazione del corso PROGRAMMA Modulo A 1 Presentazione del corso L approccio alla prevenzione attraverso il D.Lgs. 626/94 per un percorso di miglioramento della sicurezza e della salute dei lavoratori. Il sistema legislativo:

Dettagli

FASCICOLO DI DOCUMENTI OBBLIGATORI IN CANTIERE D R. M A R R O C C O L U C I O M E D I C O D E L L A V O R O

FASCICOLO DI DOCUMENTI OBBLIGATORI IN CANTIERE D R. M A R R O C C O L U C I O M E D I C O D E L L A V O R O FASCICOLO DI DOCUMENTI OBBLIGATORI IN CANTIERE D R. M A R R O C C O L U C I O M E D I C O D E L L A V O R O Documenti concernenti gli obblighi a carico del Datore di Lavoro Nomine e attestati di formazione

Dettagli

Verifica della conformità normativa 2

Verifica della conformità normativa 2 Verifica della conformità normativa 2 Per una corretta gestione della sicurezza è necessario predisporre (vedi allegato 2.A.) e archiviare l apposita documentazione. 2.1 Elenco documentazione Certificato

Dettagli

PROGRAMMA CORSO PROGRAMMA CORSO

PROGRAMMA CORSO PROGRAMMA CORSO COD.: CO0 SALERNO MARZO 2007 ANNO FORMATIVO 2007 PROGRAMMA PER COORDINATORE DELLA SICUREZZA IN FASE DI PROGETTAZIONE E PER COORDINATORE PER L ESECUZIONE DEI LAVORI AI SENSI D. LGS. 494/96 Codice Corso:

Dettagli

BENVENUTI AL CORSO DI FORMAZIONE per RSPP e ASPP. Filippo Macaluso - Corso di formazione per RSPP e ASPP Modulo A 1

BENVENUTI AL CORSO DI FORMAZIONE per RSPP e ASPP. Filippo Macaluso - Corso di formazione per RSPP e ASPP Modulo A 1 BENVENUTI AL CORSO DI FORMAZIONE per RSPP e ASPP Filippo Macaluso - Corso di formazione per RSPP e ASPP Modulo A 1 MODULO 1 Ruolo di RSPP Presentazione del corso Filippo Macaluso - Corso di formazione

Dettagli

PIANO DI INFORMAZIONE E FORMAZIONE D.Lgs. 81/08, Artt. 36, 37

PIANO DI INFORMAZIONE E FORMAZIONE D.Lgs. 81/08, Artt. 36, 37 PIANO DI INFORMAZIONE E FORMAZIONE D.Lgs. 81/08, Artt. 36, 37 ALLEGATO REV DATA 19..26 IV INDICE PIANO DI INFORMAZIONE E FORMAZIONE 1 INTRODUZIONE... 3 2 CLASSIFICAZIONE AZIENDA... 3 3 LUOGO DI SVOLGIMENTO

Dettagli

è un marchio Necsi Catalogo formazione aziendale

è un marchio Necsi Catalogo formazione aziendale è un marchio Necsi Catalogo formazione aziendale Siamo una società di ingegneri, consulenti, progettisti e installatori che opera in tutto il nord Italia con 5 sedi operative tra Veneto, Trentino Alto

Dettagli

Associazione Artigiani Piccole e Medie Imprese di Trieste. Ufficio Ambiente e sicurezza

Associazione Artigiani Piccole e Medie Imprese di Trieste. Ufficio Ambiente e sicurezza Associazione Artigiani Piccole e Medie Imprese di Trieste Ufficio Ambiente e sicurezza PROMEMORIA NON ESAUSTIVO DELLA DOCUMENTAZIONE DELLE IMPRESE DI CANTIERE 1. DOCUMENTAZIONE GENERALE (a cura dell impresa

Dettagli

Salute e sicurezza nei luoghi di lavoro D.Lgs. 81/2008

Salute e sicurezza nei luoghi di lavoro D.Lgs. 81/2008 Formazione del personale Salute e sicurezza nei luoghi di lavoro LEGISLAZIONE SICUREZZA E IGIENE LAVORO C.C. 1942 art. 2087 Tutela delle condizioni di lavoro. L'imprenditore è tenuto ad adottare nell'esercizio

Dettagli

PROGRAMMA DEL CORSOrev. 3.0 del 14/10/2015 (tutte le altre versioni del programma corso sono da considerarsi non valide)

PROGRAMMA DEL CORSOrev. 3.0 del 14/10/2015 (tutte le altre versioni del programma corso sono da considerarsi non valide) PROGRAMMA DEL CORSOrev. 3.0 del 14/10/2015 (tutte le altre versioni del programma corso sono da considerarsi non valide) Corso ASPP-RSPP modulo Macrosettore Ateco B5 Chimica (Decreto Legislativo coordinato

Dettagli

La formazione dei Responsabili e degli addetti del Servizio Prevenzione e Protezione delle aziende bancarie

La formazione dei Responsabili e degli addetti del Servizio Prevenzione e Protezione delle aziende bancarie La formazione dei Responsabili Fondamentale Presentazione Il percorso formativo è abilitante e rivolto ai responsabili e agli addetti del servizio Prevenzione e protezione delle aziende bancarie e finanziarie

Dettagli

GUIDA APPLICATIVA BS OHSAS 18001:2007

GUIDA APPLICATIVA BS OHSAS 18001:2007 5 Febbraio 2009 Sicurezza e Salute sul Lavoro nel mondo delle costruzioni. Le responsabilità derivanti dal nuovo Testo Unico e i vantaggi di un sistema di gestione certificato secondo la norma OHSAS 18001:2007

Dettagli

COME STA IL TUO CANTIERE?

COME STA IL TUO CANTIERE? Vademecum per l impresa e il cantiere 15x21 30-04-2010 10:56 maggio 2010 Pagina 1 COME STA IL TUO CANTIERE? UNA VISITA TECNICA DEL CTP PUÒ EVITARTI COMPLICAZIONI PRENOTALA ADESSO METTI IN REGOLA IL TUO

Dettagli

ELENCO DOCUMENTAZIONE DISPONIBILE IN AZIENDA A SUPPORTO DELL AUTOCERTIFICAZIONE DEI RISCHI LAVORATIVI

ELENCO DOCUMENTAZIONE DISPONIBILE IN AZIENDA A SUPPORTO DELL AUTOCERTIFICAZIONE DEI RISCHI LAVORATIVI ELENCO DOCUMENTAZIONE DISPONIBILE IN AZIENDA A SUPPORTO DELL AUTOCERTIFICAZIONE DEI RISCHI LAVORATIVI Premessa Il presente documento contiene l elenco esemplificativo della documentazione aziendale, eventualmente

Dettagli

QUADRO SINOTTICO DEGLI ADEMPIMENTI PERIODICI E VERIFICHE 1

QUADRO SINOTTICO DEGLI ADEMPIMENTI PERIODICI E VERIFICHE 1 QUADRO SINOTTICO DEGLI ADEMPIMENTI PERIODICI E VERIFICHE 1 Tipologia Adempimento Frequenza Riferimento Antincendio antincendio (estintori, naspi e idranti): verifiche personale competente Antincendio antincendio

Dettagli

Laura Rossi S.Pre.S.A.L. A.S.L. NO

Laura Rossi S.Pre.S.A.L. A.S.L. NO Laura Rossi S.Pre.S.A.L. A.S.L. NO Le norme DECRETO DEL FARE - D.L. 69/2013 - convertito con modifiche - Legge 98/2013 in vigore dal 21 agosto DECRETO LAVORO - D.L. 76/2013 - convertito con modifiche -

Dettagli

C ONFEDERAZIONE E UROPEA S INDACATI A UTONOMI L AVORATORI E P ENSIONATI

C ONFEDERAZIONE E UROPEA S INDACATI A UTONOMI L AVORATORI E P ENSIONATI DOCUMENTAZIONE SULLA SICUREZZA AZIENDALE SETTORE ALIMENTARE / RISTORAZIONE D.V.R. (Documento di Valutazione dei Rischi sui luoghi di lavoro) Allegati D.V.R.: Documento di valutazione del Rischio di Stress

Dettagli

DOCUMENTAZIONE DI CANTIERE

DOCUMENTAZIONE DI CANTIERE Pagina 1 di 9 DOCUMENTAZIONE DI CANTIERE La documentazione di cantiere si può suddividere in: documentazione indispensabile da conservare in cantiere, documentazione che è opportuno conservare in cantiere,

Dettagli

La formazione dei Responsabili e degli addetti del Servizio Prevenzione e Protezione delle aziende bancarie

La formazione dei Responsabili e degli addetti del Servizio Prevenzione e Protezione delle aziende bancarie La formazione dei Responsabili Fondamentale Presentazione Il percorso formativo è abilitante e rivolto ai responsabili e agli addetti del servizio Prevenzione e protezione delle aziende bancarie e finanziarie

Dettagli

PROGETTO FORMAZIONE. Sicurezza, Ambiente, Management

PROGETTO FORMAZIONE. Sicurezza, Ambiente, Management PROGETTO FORMAZIONE Sicurezza, Ambiente, Management Studio di Consulenza Aziendale Copyright STUDIODEMETRA 2001 Il presente documento è di proprietà di STUDIODEMETRA Ogni divulgazione e riproduzione o

Dettagli

Profession Power Group - PPG Medicina del lavoro - Sicurezza e igiene sui luoghi di lavoro. Servizi

Profession Power Group - PPG Medicina del lavoro - Sicurezza e igiene sui luoghi di lavoro. Servizi Profession Power Group - PPG Medicina del lavoro - Sicurezza e igiene sui luoghi di lavoro Servizi BrainCare S.r.l., opera anche nel settore Medicina del Lavoro offrendo alle Aziende Clienti, i suoi servizi

Dettagli

CATALOGO TEMATICA SICUREZZA SUL LUOGO DI LAVORO CATALOGO OFFERTA FORMATIVA TEMATICA SICUREZZA SUL LUOGO DI LAVORO

CATALOGO TEMATICA SICUREZZA SUL LUOGO DI LAVORO CATALOGO OFFERTA FORMATIVA TEMATICA SICUREZZA SUL LUOGO DI LAVORO CATALOGO OFFERTA FORMATIVA TEMATICA SICUREZZA SUL LUOGO DI LAVORO LA FORMAZIONE DEI LAVORATORI E DEI PREPOSTI SECONDO L ACCORDO STATO REGIONI 21.12.2011 FORMAZIONE GENERALE Lavoratori definiti secondo

Dettagli

Le Principali Novità

Le Principali Novità TESTO UNICO SULLA SICUREZZA E PREVENZIONE DAGLI INFORTUNI SUL LAVORO D. L.vo 81/08 Le Principali Novità Il 15 maggio 2008 è entrato in vigore il testo unico in materia di tutela della salute e sicurezza

Dettagli

IL SISTEMA SANZIONATORIO

IL SISTEMA SANZIONATORIO IL SISTEMA SANZIONATORIO - Tipologie delle sanzioni - Soggetti cui si applicano - Sospensione dell attività imprenditoriale - Iter per i diversi reati -Verbali di sopralluogo, di contravvenzione e prescrizione

Dettagli

PROGRAMMA DEL CORSOrev. 3.0 del 14/10/2015 (tutte le altre versioni del programma corso sono da considerarsi non valide)

PROGRAMMA DEL CORSOrev. 3.0 del 14/10/2015 (tutte le altre versioni del programma corso sono da considerarsi non valide) PROGRAMMA DEL CORSOrev. 3.0 del 14/10/2015 (tutte le altre versioni del programma corso sono da considerarsi non valide) Corso ASPP-RSPP modulo Macrosettore Ateco B7 Sanità e Servizi Sociali (Decreto Legislativo

Dettagli

APPALTI: da un sistema complesso / a un sistema esperto? ( funziona se c è una integrazione di piani )

APPALTI: da un sistema complesso / a un sistema esperto? ( funziona se c è una integrazione di piani ) APPALTI: da un sistema complesso / a un sistema esperto? ( funziona se c è una integrazione di piani ) Piani di chi? delle aziende o unità produttive operanti dei lavoratori che dirigono e coordinano dei

Dettagli

ASPP Modulo A6 RISCHI SPECIFICI : RISCHI DA AGENTI FISICI

ASPP Modulo A6 RISCHI SPECIFICI : RISCHI DA AGENTI FISICI REGIONE BASILICATA ASM AZIENDA SANITARIA LOCALE DI MATERA AMBITO TERRITORIALE DI MONTALBANO JONICO DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE DELLA SALUTE UMANA U.O. DI PREVENZIONE, PROTEZIONE ED IMPIANTISTICA NEI LUOGHI

Dettagli

PROGRAMMA DEL CORSO RLS RAPPRESENTANTE DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA. Art.37 del D. Lgs. 9 Aprile 2008, n.81

PROGRAMMA DEL CORSO RLS RAPPRESENTANTE DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA. Art.37 del D. Lgs. 9 Aprile 2008, n.81 PROGRAMMA DEL CORSO RAPPRESENTANTE DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA Art.37 del D. Lgs. 9 Aprile 2008, n.81 Durata del corso Sede del corso 32 ore Ambiente e Lavoro srl Strada Gragnana 17/A 29121 Piacenza

Dettagli

LA SICUREZZA DEI CANTIERI. ing. PAOLO IANNELLI- Ministero per i beni e le attività culturali

LA SICUREZZA DEI CANTIERI. ing. PAOLO IANNELLI- Ministero per i beni e le attività culturali LA SICUREZZA DEI CANTIERI ing. PAOLO IANNELLI- Ministero per i beni e le attività culturali 1 I riferimenti normativi (norme prescrittive) D.P.R. 27.04.1955 n. 547 Norme di prevenzione degli infortuni

Dettagli

GARA PNEUMATICI ALLEGATO AL CAPITOLATO TECNICO APPENDICE I Obblighi in materi di sicurezza ed igiene del lavoro S O M M A R I O

GARA PNEUMATICI ALLEGATO AL CAPITOLATO TECNICO APPENDICE I Obblighi in materi di sicurezza ed igiene del lavoro S O M M A R I O 1 di 5 S O M M A R I O 1 OBBLIGHI DITTA AGGIUDICATARIA... 2 1.1 GENERALITÀ... 2 1.2 OBBLIGHI IN FASE DI GARA... 2 1.3 OBBLIGHI DOPO L AGGIUDICAZIONE... 3 2 RISCHI INTERFERENTI... 4 3 FORMAZIONE OBBLIGATORIA...

Dettagli

LE MODALITÀ DI ADEMPIMENTO AGLI OBBLIGHI SULLA SICUREZZA NELLE AGENZIE IMMOBILIARI.

LE MODALITÀ DI ADEMPIMENTO AGLI OBBLIGHI SULLA SICUREZZA NELLE AGENZIE IMMOBILIARI. LE MODALITÀ DI ADEMPIMENTO AGLI OBBLIGHI SULLA SICUREZZA NELLE AGENZIE IMMOBILIARI. Slide 1 SOGGETTI PRINCIPALI DATORE DI LAVORO MEDICO COMPETENTE RESPONSABILE E ADDETTI DEL SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE

Dettagli

D. LGS 81/2008. Oggetto della valutazione dei rischi

D. LGS 81/2008. Oggetto della valutazione dei rischi D. LGS 81/2008 LA VALUTAZIONE DEI RISCHI Oggetto della valutazione dei rischi 1. La valutazione dei rischi anche nella scelta delle attrezzature di lavoro e delle sostanze o dei preparati chimici impiegati,

Dettagli

Il quadro sanzionatorio per il datore di lavoro per violazione delle norme. salute dei lavoratori

Il quadro sanzionatorio per il datore di lavoro per violazione delle norme. salute dei lavoratori Il quadro sanzionatorio per il datore di lavoro per violazione delle norme in materia di sicurezza e tutela della salute dei lavoratori Bastia Umbra, 21 maggio 2012 dr. Armando Mattioli Art. 15. (Misure

Dettagli

PROCEDURE STANDARDIZZATE PER LA VALUTAZIONE DEI RISCHI. 81/2008

PROCEDURE STANDARDIZZATE PER LA VALUTAZIONE DEI RISCHI. 81/2008 PROCEDURE STANDARDIZZATE PER LA VALUTAZIONE DEI RISCHI. 81/2008 1 INDICE I. Procedura standardizzata per la valutazione dei rischi a pag. 3-11 II. Modulistica per la redazione del documento di valutazione

Dettagli

Studio Mastracci. P. Le De Matthaeis, 27-03100 Frosinone (FR) Tel. 0775-1880146 - Fax 0775-1880147 info@studiomastracci.it www.studiomastracci.

Studio Mastracci. P. Le De Matthaeis, 27-03100 Frosinone (FR) Tel. 0775-1880146 - Fax 0775-1880147 info@studiomastracci.it www.studiomastracci. Studio Mastracci P. Le De Matthaeis, 27-03100 Frosinone (FR) Tel. 0775-1880146 - Fax 0775-1880147 info@studiomastracci.it www.studiomastracci.it indice RIFIUTI BONIFICHE INQUINAMENTO DA AGENTI FISICI

Dettagli

CORSI RSPP/ASPP Mod. B sett. 3-4-5-6

CORSI RSPP/ASPP Mod. B sett. 3-4-5-6 Programma Generale corso RSPP mod. B Macrosettori: RSPP B (at. 3, edilizia, escavazione - 60 ore) RSPP B (at. 4, manifatturiero - 49 ore) RSPP B (at. 5, chimico - 69 ore) RSPP B (at. 6, trasporti - 26

Dettagli

CORSO DI SICUREZZA NEI CANTIERI

CORSO DI SICUREZZA NEI CANTIERI Corso di laurea in Ingegneria Edile CORSO DI SICUREZZA NEI CANTIERI Anno Accademico 2011/2012 Definire: Obbiettivi della lezione Rischi Interferenziali - DUVRI e PSC Rischi Propri - POS Conoscere gli aspetti

Dettagli

SCHEMA DELLA PROCEDURA STANDARDIZZATA. Descrizione generale dell'azienda MODULO N. 1.1 Paragrafo 4.1

SCHEMA DELLA PROCEDURA STANDARDIZZATA. Descrizione generale dell'azienda MODULO N. 1.1 Paragrafo 4.1 SCHEMA DELLA PROCEDURA STANDARDIZZATA PASSO N. 1 PASSO N. 2 PASSO N. 3 Descrizione dell'azienda, del ciclo lavorativo/attivit à e delle mansioni Individuazione dei pericoli presenti in azienda Valutazione

Dettagli

COME STA IL TUO CANTIERE?

COME STA IL TUO CANTIERE? Vademecum per l impresa e il cantiere 15x21 30-04-2010 10:56 MAGGIO 2010 Pagina 1 COME STA IL TUO CANTIERE? UNA VISITA TECNICA DEL CTP PUÒ EVITARTI COMPLICAZIONI PRENOTALA ADESSO METTI IN REGOLA IL TUO

Dettagli