CURRICULUM VITAE di Raffaele Ciaraldi

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CURRICULUM VITAE di Raffaele Ciaraldi"

Transcript

1 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Ciaraldi Raffaele Data di nascita 16/03/1960 Qualifica Dirigente Amministrazione Comune di Salerno Incarico attuale Direttore Sistemi Informativi Responsabile Toponomatica Responsabile Trasparenza Responsabile Sitema Videcontrollo Cittadino R.U.P Riuso Nazionale S.I.M.E.L. v 2.0 R.U.P Riuso Nazionale S.C.A.C.C.O (Sistema Cooperazione Applicativa Catasto Comune) Numero telefonico dell ufficio Fax Server Dematerializzato dell ufficio istituzionale (Posta Certificata) ISTRUZIONE E FORMAZIONE Titolo di studio Altri titoli di studio e Professionali Laurea in Ingegneria Elettronica Master in Telecomunicazioni Certificazione P.M.I (Project Management Institute) Conoscenze linguistiche Inglese: Livello C/2 (ottimo livello di comprensione, conversazione e di scrittura) ESPERIENZE PROFESSIONALI Date Ente Qualifiche e Obiettivi Gennaio 2004 ad oggi Comune di Salerno Dirigente Direttore Servizio Sistemi Informativi Direttore Tecnico Centro Servizi Territoriali Sistemi SUD (Maggio 2007 Agosto 2014) Riorganizzazione interna finalizzata alla creazione di una Direzione Sistemi Informativi Ho avviato un processo di riorganizzazione interno finalizzato a consolidare la Direzione Sistemi Informativi le cui professionalità interne ed esterne potessero costituire il CORE TEAM per il controllo e la realizzazione di tutte le attività progettuali. E stato attuato un modello metodologico derivante dalle aziende private di I.T, mia estrazione di provenienza, affinché i percorsi formativi (training on the job) e le fasi progettuali previste dalla riorganizzazione, consolidassero le risorse umane coinvolte sin dall inizio nelle attività di progettazione, realizzazione e test delle aree oggetto Pag. 1

2 di intervento. Ciò è stato concettualmente realizzato per tre aree: Applicativa, Supporto Sistemistico e Progettazione Infrastrutture Progettazione e realizzazione del sistema S.I.M.E.L (Sistema Informativo Multicanale Enti Locali) e della sua evoluzione strutturale S.I.M.E.L. 2 e Obiettivi Il sistema S.I.M.E.L. è stato presentato a finanziamento dell allora C.N.I.P.A, oggi A.G.I.D., nella prima fase di attuazione del sistema E-GOV Nazionale. Gli assunti iniziali, progettati antecedentemente alla nomina del sottoscritto, sono stati completamente ridisegnati in favore di una soluzione integrata in filosofia E.R.P (Enterprise Resource Planning). Di conseguenza gli applicativi verticali dipartimentalizzati, pensati per l interfacciamento, sono stati dismessi e migrati verso l unica piattaforma legacy prevista. Il progetto S.I.M.E.L., sottoposto alla verifica del C.N.I.P.A, è andato in esercizio a gennaio del 2006 e ha superato positivamente le fasi di monitoraggio previste dal Ministero dell Innovazione Tecnologica che ha verificato l effettiva consistenza dei servizi erogati e la fruibilità su Internet. S.I.M.E.L è stato il primo progetto Nazionale a prevedere una filosofia di centralizzazione e integrazione nativa ed è diventato modello applicativo di riferimento per la Pubblica Amministrazione Locale grazie alla realizzazione di una Banca Dati Unica (BDU) e di un sistema di work-flow management integrato con le funzionalità applicative. Tale strategia ha comportato la disponibilità di scrivanie elettroniche che guidano ogni utente nelle fasi da eseguire in modalità automatica proponendo il passo successivo. In tal modo l innovativo sistema traccia il work in progress nonché i tempi e gli owner delle singole attività. La centralizzazione dei dati e l architettura web/based hanno infine consentito l attuazione della Cooperazione Applicativa fra Enti prevista dal C.A.D- in modalità di dominio di cooperazione applicativa o di infranet. Salerno è l unico Ente a livello Nazionale ad aver attivato ambedue le possibilità e a disporre di una componente centralizzata software che possa integrarsi/nterfacciarsi attraverso servizi WEB in modalità S.O.A E stata prevista la copertura funzionale di tutti i servizi/settori della P.A. Locale, con l integrazione di front/end e back/end prevedendo anche la progettazione dell anagrafe edilizia propedeutica alla realizzazione di successive fasi che sono state presentate a cofinanziamento. Grazie a queste caratteristiche, S.I.M.E.L. si è aggiudicato, con Decreto dell allora CNIPA del 18/12/08, il Bando Nazionale del Riuso in cofinanziamento per un progetto del valore complessivo di ,00 ed è stato adottato già da oltre 40 Enti/Comuni. SIMEL 2 Nel corso del 2013 si è avuto lo startup del nuovo processo di informatizzazione del Comune di Salerno. L esperienza del Sistema Informativo Multicanale per gli Enti Locali (SIMEL) si è evoluto, passando alla versione 2.0. Analogamente a SIMEL, la sua evoluzione, SIMEL 2, è stata certificata dall AGID che ha provveduto a iscrivere al Catalogo Nazionale del Riuso il progetto in sostituzione del precedente. Il sistema nasce dalla progettazione di SCACCO, che doveva prevedere una modalità di gestione di un Sistema Informativo Comunale più perfomante e basato su sistemi di sviluppo di tipo OPEN. Il nuovo sistema è stato adottato dagli uffici dell Ente, sia per informatizzare le aree della macchina amministrativa ancora non coinvolte nel processo di informatizzazione, sia per rendere ancora più efficiente ed efficace l azione amministrativa. Il sistema è stato installato su nuove piattaforme tecnologiche che, oltre a migliorare le prestazioni in termini di capacità elaborativa e di spazio di memorizzazione, consentono anche di rispondere agli obblighi normativi che impongono la continuità operativa in caso di calamità naturali o di eventi che possano determinarne l inutilizzo. Pertanto è stata progettata una complessa architettura software in grado di scalare le applicazioni su CLUSTER APPLICATIVI e CLUSTER di Data Base assicurando il FAULT TOLLERANCE e il bilanciamento di carico (LOAD BALANCING) per supportare la criticità tipica di un Ente Locale che accede ai servizi in modo massivo in un arco temporale ridotto (orario 10-13). Progetto S.C.A.C.C.O (Sistema Cooperazione Applicativa Cooperazione Applicativa Catasto Comune (Programma Elisa) Dipartimento Affari Regionali Nazionale Gli obiettivi già realizzati con S.I.M.E.L. hanno determinato la possibilità di realizzare il progetto Pag. 2

3 e Obiettivi SCACCO - Sistema di Cooperazione Applicativa Catasto Comuni che si è aggiudicato anche il finanziamento del Bando per il Programma Elisa, all interno del quale il Comune di Salerno è capofila tecnologico e soggetto attuatore di un progetto di Information Technology che ha coinvolto circa duecento Enti Locali appartenenti alla Regione Campania, alla Lombardia, alla Basilicata. 90 per un bacino di utenza di circa persone. Migliorare il flusso dei dati e delle informazioni in materia di catasto e fiscalità tra Enti locali e Amministrazioni centrali, snellire le procedure, ridurre i tempi di attesa e semplificare gli adempimenti per i cittadini e le imprese, questi sono gli obiettivi di S.C.A.C.C.O. Il Progetto si inquadra nell ambito della gestione digitale integrata dei servizi locali in materia fiscale e catastale mediante modelli di cooperazione applicativa e interscambio con l Agenzia del territorio che siano integrabili con i Sistemi Informativi Comunali degli Enti aggregati. Il progetto garantirà, agli enti locali, una maggiore efficienza ed efficacia nelle attività di quantificazione, riscossione e gestione dei tributi locali, assicurando una migliore capacità di governo, pianificazione e controllo del Territorio per raggiungere l obiettivo generale dell equità fiscale. Progettazione e Realizzazione di una rete di Videosorveglianza La progettazione del Sistema di Videocontrollo Cittadino iniziata nel 2011 e ancora oggi in evoluzione, ha comportato una filosofia architetturale che non vincolasse il progetto ad alcun BRAND specifico di Videocamera o CODEC proprietari. L idea progettuale ha riguardato l insieme delle tre componenti (software, connettività e stazioni di videoripresa), integrate in una struttura distribuita. Particolarmente complessa è stata la fase di progettazione e realizzazione della infrastruttura di supporto che ha visto nascere la realizzazione di una Rete in Fibra dell Ente (MAN Metropolitan Area Network) in tecnologia (WDM-Wavelenght Division Multiplexing) per aumentare la disponibilità di banda disponibile. Al momento il sistema è composto da 200 unità di ripresa e poggia su una rete di serventi che esegue in modo ottimizzato l analisi dei flussi e l identificazione di eventi pre-programmati. E stata infine progettata una apposita SAN (Storage Area Network), scalabile, su cui memorizzare i flussi di videoripresa in modalità centralizzata. Il sistema è stato reso fruibile alle forze di Polizia di Stato e all Arma dei Carabinieri. L architettura distribuita consente di ampliare il numero delle postazioni di ripresa ottimizzando costi e tempi. L architettura software del sistema è unica nel suo genere e anche nel settore Sicurezza siamo il riferimento di altre Pubbliche Amministrazioni che intendono adottarla. Progettazione e realizzazione delle Rete Infrastrutturale Multiservizi dell Ente e della sicurezza fisica e logica Progettazione e realizzazione di un architettura tecnologica razionalizzata in un centro stella per l erogazione dei servizi di connettività, dei servizi applicativi e di memorizzazione dati e per le funzionalità di supporto, quali posta elettronica e produttività interna. La rete è in tecnologia I.P- MPLS. E asservita a circa 3000 apparati I.P ed è una delle l infrastrutture SPC (Servizio di Pubblica Connettività) più significativa nel territorio Nazionale. La sicurezza prevede DMZ esterna e interna, FIREWALL e APPLIANCE web filtering, devirus e spamming di posta in modalità FAULT TOLLERANCE e LOAD BALANCING. L accesso alla rete mondiale Internet si avvale della intermediazione di PROXY ad ulteriore sicurezza- anch esso implementato in alta affidabilità pertanto ridondato. La rete multiservizi è asservita alla tecnologia in fibra ottica (WDM) e integra la Rete wireless oltre ad avvalersi di una APN istituzionale per l accesso a reti mobili Nazionali. Le strutture di front end (web server) sono fisicamente separate da quelle di back end (cluster applicativi, DB e SAN) e protette dalle già citate DMZ. L infrastruttura prevede inoltre il collegamento via INFRANET SPC con altri Enti Pubblici e la disponibilità di una Porta di Dominio per una seconda opzione di Cooperazione Applicativa prevista dal C.A.D Realizzazione e Progettazione Dematerializzazione Quanto previsto nell ultimo triennio relativamente agli obblighi di DEMATERIALIZZAZIONE, è stato progettato e implementato con l ausilio di un provider certificato di PEC e l implementazione di Firma Digitale. La conservazione Digitale dei documenti è stata prevista utilizzando l attuale infrastruttura tecnologica e SAN, nonché le componenti del Sistema Documentale di SIMEL2. Il Protocollo Informatico in Cooperazione Istituzionale trova anch esso copertura con il già citato Pag. 3

4 progetto. Realizzazione e Progettazione del WI-FI Cittadino Il progetto di copertura WI-FI del territorio comunale è stato realizzato per garantire la connettività gratuita su aree pubbliche e per sopperire al digital divide delle aree non raggiunte dalla larga banda per la connettività casalinga. Palazzo di Città è la sede centrale del sistema tecnologico realizzato. La copertura WI-FI è ottenuta utilizzando tre Antenne (ponti radio), dislocate in punti strategici (Monte Tubenna, Masso della Signora e Zona Industriale), che propagano il segnale digitale da e verso Palazzo di Città. Sono stati peraltro implementati ulteriori canali digitali per realizzare LINK col fine di garantire una maggiore fruibilità del servizio in caso di danni causati dal maltempo. Le antenne locali (ACCESS POINT), dislocate nei punti di interesse, propagano il segnale captato dai ponti radio verso gli apparati utilizzati dagli utenti (Notebook, smartphone). Grazie a questo servizio, i cittadini possono accedere alla rete Internet, La navigazione è protetta e sicura perché filtrata da sistemi di controllo del Comune di Salerno. Da un punto di vista strettamente tecnologico, si è realizzata una rete wireless che utilizza appieno l infrastruttura Multiservizi dell Ente e dispone di banda sufficiente ad asservire svariate migliaia di connessioni simultanee. E stato implementato un complesso sistema di monitoraggio delle connessioni, dei Ponti Radio nonché degli apparati che consentono l accesso alla Rete Captive Portal. Questi provvedono anche alle funzionalità di registrazione nuovi utenti nonché a interfacciarsi con le strutture di centro messaggi sms di cui ho dotato l ente sin dal lontano Il Progetto rappresenta il primo esperimento in Italia di integrazione della tecnologia senza fili con il Sistema Pubblico di connettività. Gli apparati mobili raggiunti dal servizio nelle aree coperte, fruiranno della tecnologia handover che assicura il mantenimento della connessione durante il transito da una antenna alla successiva. Progettazione e realizzazione di progetti cofinanziati a seguito di partecipazione ad evidenze pubbliche del C.N.I.P.A o della Regione Campania. Tutti le componenti applicative progettate dal sottoscritto, sono state finanziate attraverso partecipazione a bandi pubblici da Enti Nazionali (AGID e DAR) e Regione Campania. Ho provveduto personalmente alla stesura dei progetti e dei relativi capitolati, in modo autonomo, supportato dalle risorse del CORE TEAM interno. Ciò vale anche per la partecipazione alle citate evidenze pubbliche per ammissione a finanziamenti. Responsabile Unico del procedimento RUP di significative evidenze pubbliche per l acquisizione delle componenti Hardware Software e Telecomunicazioni. Approfondita conoscenza delle procedure Amministrative previste dalla vigente normativa e delle modalità di attuazione gare e appalti in modalità elettronica (Portale CONSIP e MEPA). Date Da gennaio 2007 ad agosto 2014 Società Centro Servizi Territoriali Sistemi SUD Qualifica Presidente/Direttore Tecnico In ottemperanza alle disposizioni Nazionali sancite dal Codice Digitale per le Pubbliche Amministrazioni, concernenti la creazione di aggregazioni di Amministrazioni Comunali da far confluire nei Centri di Servizi Territoriali, il Comune di Salerno ha assunto il ruolo di Ente Capofila Tecnologico per il C.S.T. Sistemi SUD. Ciò è avvenuto quale conseguenza dell aggiudicazione della selezione Nazionale avvenuta attraverso Bando Pubblico, in cui il progetto redatto dal sottoscritto, è risultato primo nella graduatoria della Regione di appartenenza. Per la delicata fase di start-up e consolidamento, mi è stato affidato il ruolo di Presidente/Direttore Tecnico per la progettazione dell architettura tecnologica e applicativa dei servizi da asservire agli Enti Soci (rete comunicazione dati,, applicativi base e avanzati) e delle strutture di supporto (posta elettronica posta certificata, firma digitale, disaster recovery,). Pag. 4

5 E ad oggi l unico CST Nazionale che si avvale di una struttura centralizzata integrata in un unico Centro Stella attestato sulla rete del Comune Capoluogo via Servizio Pubblica connettività la rete del Comune Capoluogo. Le componenti applicative sono state implementate attraverso il Riuso del Modello Salerno con il sistema S.I.M.E.L. In tal modo, la Intranet del Comune di Salerno è stata estesa all intero C.S.T., con conseguenti economie di scala e razionalizzazione delle attività di manutenzione e gestione dell architettura tecnologica. Attuando tale strategia, il Centro fruisce ancora oggi del considerevole livello tecnologico creato e ampliato con i fondi Regionali e Nazionali resi disponibili per le attività di partenza. Date Da luglio 2001 a dicembre 2003 Società Tosinvest Sanità S.P.A (oltre 2000 dipendenti) Qualifica Direttore Sistemi Informativi Creazione di un complesso C.U.P, Centro Unico di Prenotazioni al servizio di strutture riabilitative e per acuti, mediante la soluzione applicativa SAP R3, per l implementazione del verticale HEALTHCARE. A tal fine, si è dato vita al Competence Center Nazionale per la localizzazione del prodotto ed è stata realizzata tutta l architettura tecnologica per la gestione di 4500 utenti. Date Da maggio 1998 a giugno 2001 Società Ferrari Maserati - Ernst & Young S.p.A. Qualifica Team Leader Nell ambito del progetto olandese Baan ERP che prevedeva lo sviluppo dell intero sistema produttivo da replicare in altre aziende del gruppo FIAT, il sottoscritto ha ricoperto la mansione di Team Leader del settore logistico (programmi di acquisti e vendite generati dai fabbisogni produttivi), disegnando l architettura funzionale dei Processi. Sono state inoltre sviluppate le componenti software per il settore GES, Gestione Sportiva F1 ed è stato ricoperto il ruolo di Capo Progetto, responsabile della base tecnologica, per trasferire il know how del modello logistico distributivo disegnato a Maranello (Fiat Argentina e Fiat Brasile) Date Da luglio 1995 ad aprile 1998 Società BBS (Baan Business System) Italia Qualifica Direttore Tecnico In relazione al Progetto KUWAIT PETROLEUM si è provveduto all implementazione logistica lubrificanti (stoccaggio, gestione imposte, distribuzione e vendita), in ambiente UNIX/SUN SOLARIS, BaanERP. Date Da marzo 1993 a giugno 1995 Società I.B.M. S.p.A area E.M.E.A. Qualifica Sistemista di supporto large account Date Da gennaio 1988 a febbraio 1993 Società Data General Corporation S.p.A (Roma e Milano) Qualifica Sistemista delle piattaforme Nova ed Eclipse e Responsabile del Supporto Sistemistico Pre-sales Date Da gennaio 1982 a dicembre 1987 Società C.I.T.E.C. S.p.A - software house (Roma e Bruxelles) Qualifica Programmatore e Analista - Ministero della Difesa, Ufficio M.I.R.F.A. e I.F.: realizzazione a Roma e Bruxelles (sede Pag. 5

6 NATO) di un progetto per la gestione e il controllo di una rete di comunicazione radiofrequenze - a vista e satellitare - instradata in un sistema informativo di controllo. - Ministero Poste e Telecomunicazioni: progetto per lo sviluppo di un sistema per l archiviazione documenti (Data General ambiente Nova). PROFESSIONALI TECNOLOGICHE INFORMATICHE Progettazione di Reti WAN/LAN complesse, ad elevato traffico, basate su tecnologia FRAME RELAY e ATM e della più recente I.P MPLS. Approfondita conoscenza delle componenti attive e passive e delle tipologie di distribuzione/centralizzazione per assicurare l alta affidabilità trasmissiva e di connettività fisica. Integrazione delle Reti WIRED con reti WIRELESS geografiche attraverso trasporto del segnale Digitale generato e ricevuto da LINK di Ponti Radio per la creazione di une Rete Multiservizi Territoriale. Progettazione di reti di trasporto connettività INTERNET per la creazione di WI FI territoriali Progettazione di sistemi di comunicazione OTTICA WDM (Wavelenght Division Multiplexing) per modulare più canali su stessa fibra ottica, utilizzando portanti di differenti lunghezze d onda per ogni canale. Utilizzo modulazione d intensità o ampiezza per singola portante Profonda conoscenza dei sistemi di Perfomance Test e Stress Test della rete di comunicazione e degli strumenti di monitoraggio degli apparati attivi Progettazione CLUSTER Applicativi e CLUSTER di Data Base (Engine) per implementazione architettura distribuita Progettazione infrastruttura dati e di Storage Area Network (SAN) distribuite Profonda conoscenza delle metodologie per la gestione di piattaforme WEB BASED asservite all erogazione di servizi integrati con le piattaforme di Back end. Architettura SOA (Service Oriented Architecture) Approfondita conoscenza dell infrastruttura Nazionale S.P.C (Servizio Pubblica Connettività) Approfondita conoscenza delle metodologie e dei sistemi di sicurezza INFORMATICA sia FISICA che LOGICA in Alta Affidabilità ridondata e bilanciata PROFESSIONALI TECNOLOGICHE INFORMATICHE Internet/extranet/intranet/infranet : integrazione con il sistema aziendale distribuito Sistemi di QMS relativi a manutenzione preventiva/evolutiva e di supporto del Sistema Informativo legacy. Sistemi basati su architettura INTEL Sistemi operativi LINUX-UNIX Vari linguaggi di programmazione Database DBII, INFORMIX, ORACLE anche in modalità RAC (Real Application Cluster) Mainframe IBM (serie 433xx,37xx), AS400, Data General Corporation e HP-COMPAQ GS 160 e 320 e tutte le piattaforme basate su processori CISC e RISC Approfondita conoscenza delle tecniche di Project Management pianificazione, gestione, analisi rischi Approfondita conoscenza dei processi applicativi di un Sistema Informativo Comunale e Centrale Pag. 6

7 PROFESSIONALI TECNOLOGICHE INFORMATICHE Perfetta conoscenza dei processi applicativi di produzione (manufacturing, distribution,drp) e dei sistemi di pianificazione e gestione Piattaforme applicative ERP SAP e Baan per i moduli Metodologia Target Baan e ASAP SAP per implementazione progetti Approfondita conoscenza degli strumenti e delle tecniche per la modellazione dei processi Approfondita conoscenza dei processi logistici, manifatturieri e di controllo amministrazione / finanza Approfondita conoscenza dei processi della sanità Italiana e dei sistemi dipartimentali di supporto, quali la Diagnostica per immagini e il Centro Unico di Prenotazione ORGANIZZATIVE E GESTIONALI Capacità di perseguire obiettivi e di lavorare anche in tavoli Internazionali Dirigere strutture complesse Pubbliche o Private Leadership Capacità di gestione,valutazione e incentivazione delle Risorse Umane Conduzione di TEAM complessi anche in ambito Internazionale Perfetta padronanza nella gestione di primari fornitori Nazionali e Internazionali di beni e servizi Stesura autonoma di Capitolati Tecnici Complessi Approfondita conoscenza dei processi Amministrativi (norme e procedimenti) di una Pubblica Amministrazione Locale e Centrale e di Aggregazione di Enti Locali previsti dal Codice dell Amministrazione Digitale denominati Centri Servizi Territoriali e A.L.I RICONOSCIMENTI NAZIONALI "Premio egovernment: i campioni del riuso" per il progetto Scacco, SMAU Milano 2014 Premio egovernment: i campioni del riuso" per il progetto Scacco, SMAU Napoli 2014 Premio E-Town di Google Italia, edizione 2011 Premio PA per la trasparenza dei siti web della P.A. - Ministero della Funzione Pubblica, ed Premio per la qualità della sezione Albo Pretorio e Policy del sito web istituzionale - Ministero della Funzione Pubblica, ed Pag. 7

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Applicativo verticale Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Amministrazione: Regione Piemonte - Direzione Innovazione,

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

REGIONE BASILICATA (ART. 125 DEL D.LGS. N. 163/06) ALLEGATO N. 1 CARATTERISTICHE TECNICHE DEL SERVIZIO

REGIONE BASILICATA (ART. 125 DEL D.LGS. N. 163/06) ALLEGATO N. 1 CARATTERISTICHE TECNICHE DEL SERVIZIO REGIONE BASILICATA PROCEDURA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PROGETTAZIONE, REALIZZAZIONE E GESTIONE DEL SISTEMA INTEGRATO SERB ECM DELLA REGIONE BASILICATA (ART. 125 DEL D.LGS. N. 163/06)

Dettagli

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy CST Consulting è una azienda di Consulenza IT, System Integration & Technology e Servizi alle Imprese di respiro internazionale. E

Dettagli

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA Presentazione SOFTLAB

Dettagli

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR WORKFLOW HR Zucchetti, nell ambito delle proprie soluzioni per la gestione del personale, ha realizzato una serie di moduli di Workflow in grado di informatizzare

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV. Ecco i prodotti e le applicazioni. per innovare le imprese italiane

DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV. Ecco i prodotti e le applicazioni. per innovare le imprese italiane Comunicato stampa aprile 2015 DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV Ecco i prodotti e le applicazioni per innovare le imprese italiane Rubàno (PD). Core business di, nota sul mercato ECM per la piattaforma Archiflow,

Dettagli

Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione

Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione Forum PA Webinar, 21 luglio 2015 Parleremo di: Il Gruppo e il network di Data Center Panoramica sul Cloud Computing Success Case: Regione Basilicata

Dettagli

Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE

Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE Programma Enti Locali Innovazione di Sistema Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE 1 Premessa Il presente documento ha lo scopo di facilitare la disseminazione e il riuso

Dettagli

***** Il software IBM e semplice *****

***** Il software IBM e semplice ***** Il IBM e semplice ***** ***** Tutto quello che hai sempre voluto sapere sui prodotti IBM per qualificare i potenziali clienti, sensibilizzarli sulle nostre offerte e riuscire a convincerli. WebSphere IL

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità PASSEPARTOUT MEXAL BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana Storie di successo Microsoft per le Imprese Scenario: Software e Development Settore: Servizi In collaborazione con Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

Microsoft Innovation Center Roma. Pierluigi Del Nostro Stefano Paolozzi Maurizio Pizzonia

Microsoft Innovation Center Roma. Pierluigi Del Nostro Stefano Paolozzi Maurizio Pizzonia Microsoft Innovation Center Roma Pierluigi Del Nostro Stefano Paolozzi Maurizio Pizzonia Il MIC Roma Cos è Uno dei risultati dei protocolli di intesa tra il Ministero della Pubblica Amministrazione e l

Dettagli

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte DAT@GON Gestione Gare e Offerte DAT@GON partecipare e vincere nel settore pubblico La soluzione sviluppata da Revorg per il settore farmaceutico, diagnostico e di strumentazione medicale, copre l intero

Dettagli

Consulenza tecnologica globale

Consulenza tecnologica globale Orientamento al cliente Innovazione Spirito di squadra Flessibilità Un gruppo di professionisti dedicati alle imprese di ogni settore merceologico e dimensione, capaci di supportare il Cliente nella scelta

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato Intalio Convegno Open Source per la Pubblica Amministrazione Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management Navacchio 4 Dicembre 2008 Andrea Calcagno Amministratore Delegato 20081129-1

Dettagli

DigitPA egovernment e Cloud computing

DigitPA egovernment e Cloud computing DigitPA egovernment e Cloud computing Esigenze ed esperienze dal punto di vista della domanda RELATORE: Francesco GERBINO 5 ottobre 2010 Agenda Presentazione della Società Le infrastrutture elaborative

Dettagli

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO E AZIENDE-UTENTI L IMPATTO DELLE PROCEDURE INFORMATIZZATE a cura di Germana Di Domenico Elaborazione grafica di ANNA NARDONE Monografie sul Mercato del lavoro e le politiche

Dettagli

STS. Profilo della società

STS. Profilo della società STS Profilo della società STS, Your ICT Partner Con un solido background accademico, regolari confronti con il mondo della ricerca ed esperienza sia nel settore pubblico che privato, STS è da oltre 20

Dettagli

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC)

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Information Day Ministero dello sviluppo economico Salone Uval, Via Nerva, 1 Roma, 2

Dettagli

Company Profile 2014

Company Profile 2014 Company Profile 2014 Perché Alest? Quando una nuova azienda entra sul mercato, in particolare un mercato saturo come quello informatico viene da chiedersi: perché? Questo Company Profile vuole indicare

Dettagli

Il Cloud Computing. Lo strumento per un disaster recovery flessibile. Giorgio Girelli. Direttore Generale Actalis 12/10/2012

Il Cloud Computing. Lo strumento per un disaster recovery flessibile. Giorgio Girelli. Direttore Generale Actalis 12/10/2012 Il Cloud Computing Lo strumento per un disaster recovery flessibile Giorgio Girelli Direttore Generale Actalis 12/10/2012 Agenda Il Gruppo Aruba Disaster Recovery: costo od opportunità? L esperienza Aruba

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA

THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA SAP World Tour 2007 - Milano 11-12 Luglio 2007 THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA Agenda Presentazione Derga Consulting Enterprise SOA Allineamento Processi & IT Il

Dettagli

AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI INFOMOBILITÀ - ATTIVITÀ IV.4 DEL POR CREO 2007-2013. Giunta Regionale

AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI INFOMOBILITÀ - ATTIVITÀ IV.4 DEL POR CREO 2007-2013. Giunta Regionale Giunta Regionale Direzione Generale delle Politiche Territoriali, Ambientali e per la Mobilità Area di Coordinamento Mobilità e Infrastrutture Settore Pianificazione del Sistema Integrato della Mobilità

Dettagli

OPEN DAY: ELOCAL GROUP RELOADED

OPEN DAY: ELOCAL GROUP RELOADED L'ingegneria di Elocal Roberto Boccadoro / Luca Zucchelli OPEN DAY: ELOCAL GROUP RELOADED ELOCAL GROUP SRL Chi siamo Giorgio Dosi Lorenzo Gatti Luca Zucchelli Ha iniziato il suo percorso lavorativo in

Dettagli

Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti

Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Gestione Documentale Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti Amministrazione: Regione Piemonte - Direzione Innovazione,

Dettagli

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ope Facility management per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ingegneria dell efficienza aziendale Società per i Servizi Integrati

Dettagli

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A VIVERE L'ECCELLENZA L'ECCELLENZA PLURIMA Le domande, come le risposte, cambiano. Gli obiettivi restano, quelli dell eccellenza. 1995-2015 Venti anni di successi dal primo contratto sottoscritto con l Istituto

Dettagli

Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN ESPERIENZA LAVORATIVA. Nome. Data di nascita 28 gennaio 1969

Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN ESPERIENZA LAVORATIVA. Nome. Data di nascita 28 gennaio 1969 Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI Nome FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN Nazionalità Italiana Data di nascita 28 gennaio 1969 Titolo di studio Laurea in Ingegneria Elettronica conseguita presso il politecnico

Dettagli

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Oggi più che mai, le aziende italiane sentono la necessità di raccogliere,

Dettagli

LA TEMATICA. Questa situazione si traduce facilmente:

LA TEMATICA. Questa situazione si traduce facilmente: IDENTITY AND ACCESS MANAGEMENT: LA DEFINIZIONE DI UN MODELLO PROCEDURALE ED ORGANIZZATIVO CHE, SUPPORTATO DALLE INFRASTRUTTURE, SIA IN GRADO DI CREARE, GESTIRE ED UTILIZZARE LE IDENTITÀ DIGITALI SECONDO

Dettagli

La nostra storia. 1994 : Fondazione. 1996: Avvio dell attività di Internet Service Provider brand Technet.it

La nostra storia. 1994 : Fondazione. 1996: Avvio dell attività di Internet Service Provider brand Technet.it Il Gruppo Aruba La nostra storia 1994 : Fondazione 1996: Avvio dell attività di Internet Service Provider brand Technet.it 2000: Nascita del brand Aruba come fornitore di servizi hosting, registrazione

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 30/7 DEL 29.7.2014

DELIBERAZIONE N. 30/7 DEL 29.7.2014 Oggetto: Assegnazione all Azienda ASL n. 8 di Cagliari dell espletamento della procedura per l affidamento del servizio di realizzazione del sistema informatico per la gestione dell accreditamento dei

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Corso di Certificazione in Business Process Management Progetto Didattico 2015 con la supervisione scientifica del Dipartimento di Informatica Università degli Studi di Torino Responsabile scientifico

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI Architettura di un sistema informatico Realizzata dal Dott. Dino Feragalli 1 CONCETTI GENERALI 1.1 Obiettivi Il seguente progetto vuole descrivere l amministrazione dell ITC (Information Tecnology end

Dettagli

B.P.S. Business Process Server ALLEGATO C10

B.P.S. Business Process Server ALLEGATO C10 B.P.S. Business Process Server ALLEGATO C10 REGIONE BASILICATA DIPARTIMENTO PRESIDENZA DELLA GIUNTA REGIONALE UFFICIO SISTEMA INFORMATIVO REGIONALE E STATISTICA Via V. Verrastro, n. 4 85100 Potenza tel

Dettagli

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi.

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. LIBERI DI NON PENSARCI Basta preoccupazioni per il back-up e la sicurezza dei tuoi dati. Con la tecnologia Cloud Computing l archiviazione e la protezione dei

Dettagli

Linee guida per le Scuole 2.0

Linee guida per le Scuole 2.0 Linee guida per le Scuole 2.0 Premesse Il progetto Scuole 2.0 ha fra i suoi obiettivi principali quello di sperimentare e analizzare, in un numero limitato e controllabile di casi, come l introduzione

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 TECHNOLOGY Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel offre

Dettagli

Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI

Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI Forniamo in questo articolo le risposte ai 53 quesiti ricevuti

Dettagli

MASTER UNIVERSITARI CORSI di PERFEZIONAMENTO CORSI di FORMAZIONE AVANZATA

MASTER UNIVERSITARI CORSI di PERFEZIONAMENTO CORSI di FORMAZIONE AVANZATA Allegato 1 al bando di gara SCUOLA TELECOMUNICAZIONI FF.AA. CHIAVARI REQUISITO TECNICO OPERATIVO MASTER UNIVERSITARI CORSI di PERFEZIONAMENTO CORSI di FORMAZIONE AVANZATA MASTER DI 2 LIVELLO 1. DIFESA

Dettagli

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu SOA IN AMBITO TELCO Al fine di ottimizzare i costi e di migliorare la gestione dell'it, le aziende guardano, sempre più con maggiore interesse, alle problematiche di gestionee ed ottimizzazione dei processi

Dettagli

Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale

Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale Gestisci. Organizza. Risparmia. Una lunga storia, uno sguardo sempre rivolto al futuro. InfoSvil è una società nata nel gennaio 1994 come

Dettagli

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC 5 giugno 09 IT-BOOK Configurazioni e cartatteristiche tecniche possono essere soggette a variazioni senza preavviso. Tutti i marchi citati sono registrati dai rispettivi proprietari. Non gettare per terra:

Dettagli

Logistica digitale delle Operazioni a premio

Logistica digitale delle Operazioni a premio Logistica digitale delle Operazioni a premio La piattaforma logistica delle operazioni a premio digitali BITGIFT è la nuova piattaforma dedicata alla logistica digitale delle vostre operazioni a premio.

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI

E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI E-MAIL INTEGRATA Ottimizzazione dei processi aziendali Con il modulo E-mail Integrata, NTS Informatica ha realizzato uno strumento di posta elettronica

Dettagli

Ministero dell Interno Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali Direzione Centrale per i Servizi Demografici

Ministero dell Interno Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali Direzione Centrale per i Servizi Demografici ALLEGATO TECNICO ALLA CIRCOLARE N. 23/05 Ai sensi del presente allegato tecnico si intende: a) per "S.S.C.E. il sistema di sicurezza del circuito di emissione dei documenti di identità elettronica; b)

Dettagli

Balance GRC. Referenze di Progetto. Settembre 2013. Pag 1 di 18 Vers. 1.0. BALANCE GRC S.r.l.

Balance GRC. Referenze di Progetto. Settembre 2013. Pag 1 di 18 Vers. 1.0. BALANCE GRC S.r.l. Balance GRC Referenze di Progetto Settembre 2013 Pag 1 di 18 Vers. 1.0 Project Management Anno: 2012 Cliente: ACEA SpA Roma Durata: 1 anno Intervento: Gestione dei progetti riguardanti l implementazione

Dettagli

Comune di Castelfranco di Sotto

Comune di Castelfranco di Sotto Comune di Castelfranco di Sotto Ufficio Ragioneria OGGETTO: Introduzione alla fatturazione elettronica presso il Comune di Castelfranco di Sotto L obbligo della fatturazione elettronica nei confronti della

Dettagli

Realizzare un architettura integrata di Business Intelligence

Realizzare un architettura integrata di Business Intelligence Realizzare un architettura integrata di Business Intelligence Un sistema integrato di Business Intelligence consente all azienda customer oriented una gestione efficace ed efficiente della conoscenza del

Dettagli

COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE

COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE Modello 730 precompilato e fatturazione elettronica Roma, 11 marzo 2015 2 PREMESSA Signori

Dettagli

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Master Universitario di II livello in Interoperabilità Per la Pubblica Amministrazione e Le Imprese Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Lavoro pratico II Periodo didattico

Dettagli

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI CSC ritiene che la Business Intelligence sia un elemento strategico e fondamentale che, seguendo

Dettagli

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB:

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB: Via Durini, 23-20122 Milano (MI) Tel.+39.02.77.88.931 Fax +39.02.76.31.33.84 Piazza Marconi,15-00144 Roma Tel.+39.06.32.80.37.33 Fax +39.06.32.80.36.00 www.valuelab.it valuelab@valuelab.it MARKETING INTELLIGENCE

Dettagli

Architettura SPC e porta di dominio per le PA

Architettura SPC e porta di dominio per le PA Libro bianco sulla SOA v.1.0 Allegato 2_1 Architettura SPC e porta di dominio per le PA vs 02 marzo 2008 Gruppo di Lavoro SOA del ClubTI di Milano Premessa L architettura SPC e la relativa porta di dominio

Dettagli

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti QUELLI CHE CONDIVIDONO INNOVAZIONE QUALITÀ ECCELLENZA LAVORO PASSIONE SUCCESSO SODDISFAZIONE ESPERIENZA COMPETENZA LEADERSHIP BUSINESS IL

Dettagli

DigitPA. Dominio.gov.it Procedura per la gestione dei sottodomini di terzo livello

DigitPA. Dominio.gov.it Procedura per la gestione dei sottodomini di terzo livello DigitPA Dominio.gov.it Procedura per la gestione dei sottodomini di terzo livello Versione 3.0 Dicembre 2010 Il presente documento fornisce le indicazioni e la modulistica necessarie alla registrazione,

Dettagli

I Professionisti della digitalizzazione documentale

I Professionisti della digitalizzazione documentale CON IL PATROCINIO DI PROGRAMMA MASTER COURSE ANORC MILANO, dal 3 al 26 NOVEMBRE 2015 Hotel degli Arcimboldi (Viale Sarca, n. 336) I Professionisti della digitalizzazione documentale Guida formativa per

Dettagli

REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA

REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA - organizzare e gestire l insieme delle attività, utilizzando una piattaforma per la gestione aziendale: integrata, completa, flessibile, coerente e con un grado di complessità

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

di Francesco Verbaro 1

di Francesco Verbaro 1 IL LAVORO PUBBLICO TRA PROCESSI DI RIORGANIZZAZIONE E INNOVAZIONE PARTE II - CAPITOLO 1 I L L A V O R O P U B B L I C O T R A P R O C E S S I D I R I O R G A N I Z Z A Z I O N E E I N N O V A Z I O N E

Dettagli

QUADRO INTRODUTTIVO ALLA GARA MULTIFORNITORE

QUADRO INTRODUTTIVO ALLA GARA MULTIFORNITORE Centro Nazionale per l informatica nella Pubblica Amministrazione Allegato 2a alla lettera d invito QUADRO INTRODUTTIVO ALLA GARA MULTIFORNITORE GARA A LICITAZIONE PRIVATA PER L APPALTO DEI SERVIZI DI

Dettagli

MASTER MAGPA Argomenti Project Work

MASTER MAGPA Argomenti Project Work MASTER MAGPA Argomenti Project Work MODULO I LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE: PROFILO STORICO E SFIDE FUTURE Nome Relatore: Dott.ssa Ricciardelli (ricciardelli@lum.it) 1. Dal modello burocratico al New Public

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

A vele spiegate verso il futuro

A vele spiegate verso il futuro A vele spiegate verso il futuro Passione e Innovazione per il proprio lavoro La crescita di Atlantica, in oltre 25 anni di attività, è sempre stata guidata da due elementi: la passione per il proprio lavoro

Dettagli

Gara LOCO- Richiesta di chiarimenti

Gara LOCO- Richiesta di chiarimenti Domanda 1 Si chiede di specificare il numero orientativo dei partecipanti ai corsi di formazione diviso per tipologia (dirigenti, utenti e personale informatico) (cfr. Capitolato capitolo 10). Risposta

Dettagli

L Azienda che comunica in tempo reale

L Azienda che comunica in tempo reale Il servizio gestionale SaaS INNOVATIVO per la gestione delle PMI Negli ultimi anni si sta verificando un insieme di cambiamenti nel panorama delle aziende L Azienda che comunica in tempo reale La competizione

Dettagli

SALARY SURVEY 2015. Technology. Specialists in technology recruitment www.michaelpage.it. Technology

SALARY SURVEY 2015. Technology. Specialists in technology recruitment www.michaelpage.it. Technology SALARY SURVEY 2015 Specialists in technology recruitment www.michaelpage.it Salary Survey 2015 Gentili clienti, abbiamo il piacere di presentarvi i nuovi studi di retribuzione relativi all anno 2015. Michael

Dettagli

ITIL. Introduzione. Mariosa Pietro

ITIL. Introduzione. Mariosa Pietro ITIL Introduzione Contenuti ITIL IT Service Management Il Servizio Perchè ITIL ITIL Service Management life cycle ITIL ITIL (Information Technology Infrastructure Library) è una raccolta di linee guida,

Dettagli

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com CORPORATE OVERVIEW www.akhela.com BRIDGE THE GAP CORPORATE OVERVIEW Bridge the gap Akhela è un azienda IT innovativa che offre al mercato servizi e soluzioni Cloud Based che aiutano le aziende a colmare

Dettagli

WAN 80.80.80.80 / 24. L obiettivo è quello di mappare due server web interni (porta 80) associandoli agli indirizzi IP Pubblici forniti dall ISP.

WAN 80.80.80.80 / 24. L obiettivo è quello di mappare due server web interni (porta 80) associandoli agli indirizzi IP Pubblici forniti dall ISP. Configurazione di indirizzi IP statici multipli Per mappare gli indirizzi IP pubblici, associandoli a Server interni, è possibile sfruttare due differenti metodi: 1. uso della funzione di Address Translation

Dettagli

2. Infrastruttura e sicurezza (Equivalente al Pillar 2-3 e 4 della Ade)

2. Infrastruttura e sicurezza (Equivalente al Pillar 2-3 e 4 della Ade) AGENDA DIGITALE ITALIANA 1. Struttura dell Agenda Italia, confronto con quella Europea La cabina di regia parte con il piede sbagliato poiché ridisegna l Agenda Europea modificandone l organizzazione e

Dettagli

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O INFORMAZIONI PERSONALI Nome TARZIA SALVATORE Telefono 0961 857310 Fax 0961 857279 E mail s.tarzia@regcal.it Nazionalità Luogo di Nascita Data di

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

ISTITUTO NAZIONALE PREVIDENZA SOCIALE Direzione Centrale Risorse Strumentali CENTRALE ACQUISTI. All.1 al Disciplinare di Gara

ISTITUTO NAZIONALE PREVIDENZA SOCIALE Direzione Centrale Risorse Strumentali CENTRALE ACQUISTI. All.1 al Disciplinare di Gara ISTITUTO NAZIONALE PREVIDENZA SOCIALE Direzione Centrale Risorse Strumentali CENTRALE ACQUISTI All.1 al Disciplinare di Gara CAPITOLATO TECNICO Procedura aperta di carattere comunitario, ai sensi dell

Dettagli

Servizio Fatt-PA PASSIVA

Servizio Fatt-PA PASSIVA Sei una Pubblica Amministrazione e sei obbligata a gestire la ricezione delle fatture elettroniche PA? Attivate il servizio di ricezione al resto ci pensiamo noi Servizio Fatt-PA PASSIVA di Namirial S.p.A.

Dettagli

INDICE 1. DESCRIZIONE DEL CONTESTO ------------------------------------------------------------------- 4

INDICE 1. DESCRIZIONE DEL CONTESTO ------------------------------------------------------------------- 4 Appendice 1: Allegato Tecnico Servizio di consulenza specialistica e dei servizi di sviluppo, manutenzione ed evoluzione dei sistemi di Business Process Management (BPM) e di Business Intelligence (BI)

Dettagli

MPLS è una tecnologia ad alte prestazioni per l instradamento di pacchetti IP attraverso una rete condivisa

MPLS è una tecnologia ad alte prestazioni per l instradamento di pacchetti IP attraverso una rete condivisa Cosa è MPLS MPLS è una tecnologia ad alte prestazioni per l instradamento di pacchetti IP attraverso una rete condivisa L idea di base consiste nell associare a ciascun pacchetto un breve identificativo

Dettagli

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL?

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? archiviazione ottica, conservazione e il protocollo dei SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? Il software Facile! BUSINESS Organizza l informazione

Dettagli

PROFILI ALLEGATO A. Profili professionali

PROFILI ALLEGATO A. Profili professionali ALLEGATO A Profili professionali Nei profili di seguito descritti vengono sintetizzate le caratteristiche di delle figure professionali che verranno coinvolte nell erogazione dei servizi oggetto della

Dettagli

Analisi dei requisiti e casi d uso

Analisi dei requisiti e casi d uso Analisi dei requisiti e casi d uso Indice 1 Introduzione 2 1.1 Terminologia........................... 2 2 Modello della Web Application 5 3 Struttura della web Application 6 4 Casi di utilizzo della Web

Dettagli

Storia ed evoluzione dei sistemi ERP

Storia ed evoluzione dei sistemi ERP Storia ed evoluzione dei sistemi ERP In questo breve estratto della tesi si parlerà dei sistemi ERP (Enterprise Resource Planning) utilizzabili per la gestione delle commesse; questi sistemi utilizzano

Dettagli

Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI. Indice

Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI. Indice Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI Prefazione Autori XIII XVII Capitolo 1 Sistemi informativi aziendali 1 1.1 Introduzione 1 1.2 Modello organizzativo 3 1.2.1 Sistemi informativi

Dettagli

Informatica per la comunicazione" - lezione 9 -

Informatica per la comunicazione - lezione 9 - Informatica per la comunicazione" - lezione 9 - Protocolli di livello intermedio:" TCP/IP" IP: Internet Protocol" E il protocollo che viene seguito per trasmettere un pacchetto da un host a un altro, in

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

Servizi di consulenza e soluzioni ICT

Servizi di consulenza e soluzioni ICT Servizi di consulenza e soluzioni ICT Juniortek S.r.l. Fondata nell'anno 2004, Juniortek offre consulenza e servizi nell ambito dell informatica ad imprese e professionisti. L'organizzazione dell'azienda

Dettagli

Il programma per la razionalizzazione degli acquisti nella P.A.

Il programma per la razionalizzazione degli acquisti nella P.A. Il programma per la razionalizzazione degli acquisti nella P.A. Firenze, 27 novembre 2013 Classificazione Consip Public indice Il Programma per la razionalizzazione degli acquisti Focus: Convenzione per

Dettagli

Sistemi ERP e i sistemi di BI

Sistemi ERP e i sistemi di BI Sistemi ERP e i sistemi di BI 1 Concetti Preliminari Cos è un ERP: In prima approssimazione: la strumento, rappresentato da uno o più applicazioni SW in grado di raccogliere e organizzare le informazioni

Dettagli

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control Asset sotto controllo... in un TAC Latitudo Total Asset Control Le organizzazioni che hanno implementato e sviluppato sistemi e processi di Asset Management hanno dimostrato un significativo risparmio

Dettagli