JSISAN. Sistema Informativo Sanitario

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "JSISAN. Sistema Informativo Sanitario"

Transcript

1 JSISAN Sistema Informativo Sanitario

2 JSISAN Sistema Informativo Sanitario JSISAN Il nuovo Patto per la salute presentato il 27 giugno 2006 stabilisce come obiettivo la ridefinizione dei modi e delle forme del sistema perché esso sia finalmente orientato verso i bisogni e le esigenze dei cittadini, a cui devono corrispondere investimenti adeguati sull insieme delle strategie. La tecnologia informatica in questo senso diventa insostituibile per supportare gli obiettivi di razionalizzazione dei processi produttivi: in tal senso, l acquisizione di prodotti software che interessano le aree strategiche dell Azienda va interpretata nell ambito di una strategia che non si limiti a sopperire alle esigenze immediate, ma getti le fondamenta per una gestione che ponga al centro dell attenzione il rapporto con il cittadino e che consenta di offrire efficienza e qualità su uno spetro di servizi sempre più ampio. La soluzione informatica, quindi, deve essere ricercata in un Sistema Informativo Sanitario ingegnerizzato da un fornitore esperto in problematiche sanitarie ed in sistemi informativi ed informatici, in grado di interpretare dal punto di vista normativo le evoluzioni organizzative in atto sfruttando appieno le possibilità offerte dalla tecnologia. La nostra soluzione, identificabile con la Suite JSISAN, è fondata sulla volontà di fornire un Sistema Applicativo Sanitario di alto livello qualitativo, tecnologico e funzionale aperto ad eventuali futuri sviluppi. Questo Sistema, sviluppato in conformità alla norma ISO 9001, presentando un architettura informativa della banca dati stabile ed efficace, racchiude il grosso vantaggio di risultare flessibile, completo e scalabile, aprendosi a soluzioni parametriche e ad evoluzioni architetturali facilmente perseguibili. Il sistema informativo sanitario JSISAN è un sistema integrato di moduli (Core di servizio) realizzato con tecnologie 2

3 web-based in un ottica di moduli operanti in ambito SOA (Service Oriented Architecture), dove per moduli core si intendono le applicazioni finalizzate alle gestione sanitaria mentre quelli di servizio risultano trasversali e, di conseguenza, necessari per ogni istallazione. JSISAN è interoperabile verso il modo esterno, il che consente un interazione con differenti sistemi ed applicazioni in essere presso i Clienti. Questa caratteristica è garantita dall adozione di tecnologie open source in ambito SOA, consolidate ed ampiamente diffuse che garantiscono un sensibile risparmio nei costi attuali e futuri. E proprio in questa ottica che i nostri laboratori hanno sviluppato un proprio Framework di integrazione per garantire la cooperazione fra gli svariati Sistemi informativi presenti in un architettura SOA. Il Framework mette a disposizione gli strumenti per gestire un catalogo strutturato di regole di business tale da garantire l interoperabilità con prodotti di terze parti, la cooperazione tra componenti di Sistemi eterogenei, l integrazione tra basi dati aziendali e la piena riusabilità delle componenti software. Le modalità di interazione fra i Sistemi coinvolti si realizzano mediante Web Services, Classi Java, Stored procedures di RDBMS, strutture logiche e fisiche di dati (es. HL7/flussi), connessione con cataloghi di RDBMS, connessione a processi attivi via socket tcp/ip e connessione a Sistemi MOM via JMS. La gestione della sicurezza dei dati, aspetto critico di uno sviluppo web-based, è garantita sia a livello di regolazione degli accessi che a livello di protocolli utilizzati (HTTP e HTTPS) per lo scambio di dati riservati. In particolare, la gestione degli accessi applicativo verrà sottoposta non solo ad un sistema di autenticazione degli utenti basato su nome utente e password, ma verranno anche implementate regole di autorizzazione e profili autorizzativi da associare ad ogni utenza in modo da garantire sicurezza e compiti definiti per ciascun utente/ utilizzatore. La scalabilità, infine, garantirà a JSISAN di crescere dimensionalmente, sia nel numero di utenti supportati sia nell incremento e/o aggiornamento dei moduli senza dover sostituire i client, i server o il software già installato. Tutti gli eventi rilevanti riguardanti un assistito sono tracciati storicamente: in ogni momento, spostando il punto di vista del Sistema nel tempo, è possibile recuperare le informazioni dell assistito registrate. Il prodotto è predisposto, in alcune sue funzionalità, all utilizzo della firma digitale in conformità con la normativa vigente, oltre a garantire il rispetto di tuti gli aspetti relativi alla gestione della sicurezza in osservanza alla recente normativa definita nel Decreto Legislativo n. 196 del I moduli ACO Il modulo ACO (Anagrafica Centralizzata Ospedaliera), rappresenta il punto di accesso unico, comune a tutte le applicazioni sanitarie, per la gestione dei dati di anagrafici dell assistito, sia per quelli di tipo amministrativo (residenza/cittadinanza, stato civile, istruzione) che per quelli di tipo soggettivo (domicilio, recapiti telefonici, persone di riferimento). Il modulo di ACO permette la raccolta di tutte le informazioni relative alla Tessera Sanitaria Europea (TEAM), permettendo agli operatori sanitari di recepire tutti i dati assicurativi dell assistito, sia di cittadinanza italiana che straniera. Il modulo permette, attraverso l integrazione con l uso di lettori ottici, la lettura dei codice a barre presenti sulle tessere sanitarie per consentire un incremento di risparmio di tempo da parte degli operatori sanitari predisposti all accettazione amministrativa. Ogni assistito viene identificato in modo univoco attraverso l assegnazione di un codice numerico progressivo, codice che permette il collegamento tra le informazioni anagrafiche e i dati sanitari. Il modulo è implementato da funzioni gestionali atte alla manutenzione ordinaria e straordinaria dei dati registrati a seguito di presenza di anagrafiche incomplete o duplicate; tali funzioni rilevano il dato anomalo e lo sottopongono a revisione, riassegnando prima tutte le relazioni all anagrafica principale per poi chiudere le anagrafiche secondarie. 3

4 JSISAN Sistema Informativo Sanitario ADT L ADT è il modulo di gestione amministrativa del ricovero dell assistito, che passa dalla sua Accettazione all interno dello specifico reparto di degenza, ai suoi Trasferimenti verso gli altri reparti, per finire con la Dimissione ospedaliera. In pratica rappresenta la parte centrale del sistema necessaria per la gestione dei ricoveri nei vari regimi di ricovero del SSN (ordinario, Day Hospital, riabilitativo, ecc) e degli spostamenti del paziente all interno della struttura. Sono da considerarsi parte integrante di ADT una serie di funzionalità finalizzate alla gestione del flusso informativo per la valorizzazione della SDO (Scheda di Dimissione Ospedaliera), dei D11/D12 (Interruzione di gravidanza/aborti spontanei), dei Cedap (nati interni) e la conseguente richiesta regionale di rendicontabilità. Tale valorizzazione si ottiene applicando procedure funzionali complesse configurabili secondo le disposizioni della Regione di appartenenza dell Azienda. 4

5 Fra le funzioni principali del modulo si possono evidenziare; Riconoscimento anagrafico Accettazione amministrativa con assegnazione del nosografico diretta o con pregresso Gestione dei trasferimenti tra reparti con la relativa assegnazione automatica/manuale del relativo posto letto di degenza. Immissione dei dati di dimissione sia amministrativi (data e motivo di dimissione) che relativi alle patologie, interventi e procedure diagnostiche. Accesso automatico alle schede supplementari di ricovero, quali D11/D12, Cedap, Rad-Esito, Rad-R (riabilitazione) Calcolo preventivo della rendicontabilità attraverso l attribuzione del DRG (integrazione con strumenti esterni di calcolo quali Case Mix Grouper) Liste dinamiche dei pazienti per reparto Punto informativo per tutte le informazioni di degenza di un assistito ricoverato Il modulo ADT è in grado di produrre una serie di stampe dedicate alla degenza del paziente (certificazione di avvenuto ricovero o di dimissione, elenco giornaliero degli ammessi/dimessi, stampa frontespizi di cartella clinica e di SDO). Attraverso le funzionalità statistiche, inoltre, consente di elaborare una serie di report personalizzabili su qualsiasi dato statistico presente. GERE Il modulo GERE (Gestione Reparti) è strutturato in modo tale da risultare la prima fonte di rilevazione dei dati del sistema ospedaliero e fra le funzioni principali che ne fanno parte possiamo evidenziare: prenotazione e liste di attesa accettazione del ricovero gestione stanze e letti conferma del ricovero gestione movimenti richieste e prenotazioni di prestazioni (esami, servizi, consulenze) lista lavoro infermieristico pianificazione presenze infermieristiche gestione armadio farmaceutico di reparto (strettamente correlata con la Suite JSIAC) Il modulo prevede che il reparto possa gestire direttamente le proprie prenotazioni e le liste di attesa dei ricoveri in maniera propedeutica rispetto alla seguente accettazione di un ricovero che, se eseguito direttamente dal reparto, viene automaticamente segnalato agli uffici della accettazione centrale per le eventuali verifiche amministrative. 5

6 JSISAN Sistema Informativo Sanitario Le attività relative ai pazienti presenti nel reparto, in regime ordinario o di Day-Hospital, vengono gestite in funzione delle abilitazioni dell operatore, che può eseguire compiti quali l inserimento dei movimenti del paziente, l aggiornamento dei dati anagrafici ed amministrativi del paziente, le richieste e prenotazioni di esami e consulenze, l inserimento delle diagnosi e quant altro necessario. GERE, inoltre, è in grado di produrre diversi tipi di stampe a supporto delle attività di verifica e controllo del reparto quali, ad esempio, le stampe dei presenti, la stampa del movimento numerico dei pazienti (entrati, usciti, trasferiti, rimasti ecc. suddivisi per maschi e femmine), la situazione dei posti letto, i ricoveri/dimissioni giornaliere. GPOL La gestione dei posti letto di ricovero presso il reparto copre dall accettazione dello stesso, che può essere veicolata da un ufficio preposto, diretta presso il reparto, o attraverso le attività proprie della lista di attesa. In ognuno dei tre casi il reparto avrà la possibilità di configurare, opportunamente e secondo le proprie caratteristiche, la configurazione strutturale e la metodologia di assegnazione del posto letto da applicare in fase di accettazione. Le funzionalità che realizzano il processo sono: gestione dell anagrafica del reparto, delle stanze e dei letti che lo compongono; identificazione dell assistito ed accettazione del ricovero dal reparto; gestione delle richieste di disponibilità; assegnazione di un posto letto per assistito in conferma, in appoggio ed in richiesta di disponibilità ; gestione dell occupazione dei posti letto, e movimentazione assistito (trasferimenti, permessi e dimissioni); configurazione ed elaborazione statistiche. In fase di configurazione sono inoltre gestite informazioni di importanza organizzativa, che possono incidere sulla gestione del posto letto, pur non essendo vincolanti. E gestito il numero di posti letto totali del reparto; è gestito il numero di posti letto liberi mediamente ogni giorno e quelli che giornalmente sono riservati ad accessi da PS o dalle Terapie Intensive o da qualsiasi altro reparto in termini di necessità di trasferimenti. Ciò tenendo in considerazione anche tutti i propri pazienti in appoggio presso altre UO e da reintegrare all interno del Reparto di competenza. 6

7 La metodologia di assegnazione del letto, comporterà la possibilità di automatizzare o meno l ubicazione dei pazienti all interno del reparto. L utilizzo del modulo GPOL all interno dei reparti di degenza, permetterà di avere in ogni istante del giorno, la situazione dei posti letto con un dettaglio particolareggiato. In tale situazione il GPOL permette anche di visualizzare e conteggiare tutti gli assistiti in attesa di dimissione o in attesa di trasferimento per i quali sarà comunque considerata l occupazione del letto fino a dimissione o trasferimento avvenuto. In conclusione, tutto il sistema è organizzato per essere il primo fronte di rilevazione e gestione dei dati di occupazione dei posti letto in un moderno sistema ospedaliero e quindi diventare un nodo di collegamento con tutti i sistemi informatici esistenti in un ospedale. Per poter raggiungere tale obiettivo ci si basa su uno strumento di facile ed immediato utilizzo per tutto il personale afferente per i reparti di degenza (dal medico, alla caposala, al personale paramedico), per quelli amministrativi (ufficio SIO, Punto Unico di Accettazione, Bad Manager) e per le gli operatori di Pronto Soccorso. ECP I Percorsi di Cura possono essere sintetizzati come dei piani di trattamento, multi disciplinari, nell ambito della qualità di cura, che definiscono in modo dettagliato il percorso assistenziale di un paziente, descrivendo per ogni giornata di ricovero, le attività dei professionisti ed i risultati attesi. 7

8 JSISAN Sistema Informativo Sanitario La disponibilità di un sistema di informatizzazione di ECP (Electronic Care Path) all interno di una piattaforma gestionale integrata permette, nel suo complesso, di: Migliorare l efficienza e l efficacia della gestione clinica del paziente. Ottimizzare le risorse mediche ed infermieristiche; Gestire l audit clinico; Gestire gli aspetti finanziari/amministrativi del percorso di cura erogato; l prodotto di ECP realizza, sostanzialmente, due missioni: servire da pilota, orientando ed integrando gli eventi e le informazioni a carico degli utilizzatori; costituire un motore di alimentazione nella creazione della Cartella Clinica (se il modulo di Cartella Clinica è già presente nel sistema). Il prodotto di ECP è realizzato come un applicativo completo ed autonomo, comprendendo anche funzionalità proprie del modulo Cartella Clinica, ma integrabile con quella eventualmente già esistente e con la gestione del paziente. L interoperabilità con altri sistemi è garantita tramite esposizione di WebServices. SDF L SDF gestisce i dati relativi all erogazione di farmaci attraverso le farmacie convenzionate mediante ricetta (Convenzionata) o all erogazione degli stessi da parte dei servizi farmaceutici, territoriali ed ospedalieri delle strutture sanitarie, direttamente al paziente per la somministrazione a domicilio (Diretta) o durante un trattamento sanitario (Consumi interni). L SDF è rivolto principalmente a tutte le strutture sanitarie, pubbliche o private, ospedaliere o territoriali, che devono rispettare la normativa soprattutto nel secondo e terzo punto, e quindi nell erogare in modalità gratuita agli assistiti interessati farmaci per la continuità di cura. I farmaci a cui si applica la normativa sono tutti quelli vendibili sul territorio nazionale dotati di codice AIC ufficialmente rilasciato dal Ministero della Sanità, nonché quelli preparati direttamente dalle farmacie ospedaliere e quelli stranieri non commercializzati in Italia ma utilizzati ai sensi del decreto del Ministro della salute 11 febbraio Gli ambiti della distribuzione diretta dei farmaci sono individuati: 8

9 dalla dimissione da ricovero o da visita specialistica, limitatamente al primo ciclo terapeutico completo; dai pazienti cronici soggetti a piani terapeutici o presi in carico; dai pazienti in assistenza domiciliare, residenziale o semiresidenziale; dalla erogazione da parte delle farmacie convenzionate, pubbliche o private, per conto delle Aziende sanitarie locali. Il modulo del SDF è rivolto a tutte quelle strutture che hanno quindi l obbligo normativo di far pervenire una serie di informazioni mensili riepilogative alla propria regione di appartenenza. In conclusione, tutto il sistema è organizzato per essere non solo la prima fonte di rilevazione e gestione dati, ma anche per essere uno strumento di valutazione finalizzato al per miglioramento dell efficienza e dell efficacia del processo. Per poter raggiungere tale obiettivo ci si basa su uno strumento di facile ed immediato utilizzo per tutto il personale e che si avvale di alcune caratteristiche proprie del web che ne permettono l utilizzo da qualsiasi pc connesso in rete. ALPI Il modulo ALPI gestisce l identificazione dei soggetti coinvolti nelle attività libero professionali, il dettaglio delle tariffe di tutte le prestazioni ambulatoriali erogabili in libera professione, le funzioni inerenti prenotazione ed accettazione della prestazione erogata all assistito in regime di libera professione, la registrazione della relativa bolletta, la registrazione della distribuzione dei ricavi per i medici ed équipe in funzione di regole configurabili impostate dall Azienda. Il modulo è stato progettato come un applicativo completo ed autonomo, per questo al suo interno prevede funzioni proprie di Prenotazione (CUP) e della Gestioni di Ambulatori ed è integrato con il JSIAC (Area Contabile) e JSIPE (Amministrazione del Personale)

10 JSISAN Sistema Informativo Sanitario Le funzionalità offerte dal modulo ALPI sono le seguenti: autorizzazione e gestione dell anagrafica dei singoli medici e di tuto il personale avente titolo all esercizio, con identificazione dell unità Erogante rappresentativa e dettaglio delle modalità di erogazione (orario, luogo, se e quanto viene trattenuto di acconto, ecc.) gestione di regole configurabili per la ripartizione dei ricavi tura ospedaliera gestione di un anagrafica di Enti assistenziali per le attività in convenzione od a favore di terzi identificazione delle prestazioni erogabili in ALPI, gestione dei tariffari validi in regime di libera professione e personalizzazione per medico, équipe, servizio ambulatoriale o Ente convenzionato gestione dei profili delle prestazioni per una diversa tariffazione prenotazione, registrazione e gestione delle prestazioni erogate, in regime di libera professione, sia per attività interna che allargata; registrazione massiva del bollettario medico con l indicazione dell avvenuto incasso e degli estremi del relativo bonifico per ALPI Allargata, mentre per ALPI Interna offre la predisposizione delle movimentazioni secondo le direttive concordate con il modulo di contabilità in uso in Azienda distribuzione dei ricavi per medici, équipe e personale di supporto in funzione delle regole configurate, produzione del flusso per ufficio di gestione del personale e area contabile; funzioni di resoconto, controllo e quadratura; funzioni statistiche per la rilevazione e analisi dei volumi delle prestazioni erogate (aspetti sanitari, finanziari e contabili) in regime di Libera Professione, con possibilità di creazione personalizzata di fogli excel riportanti le informazioni desiderate. SAIE Il modulo SAIE (Statistiche, Anomalie, Import ed Export) è un sistema configurabile e parametrico per la gestione di estrazioni statistiche di piccolo e medio volume, e degli export ed import verso terzi. Attraverso il SAIE possiamo eseguire elaborazioni di natura diversa: estrazioni di elaborazioni statistiche personalizzate; estrarre dati in maniera personalizzata, per identificare le anomalie del sistema; 10

11 misurare volumi di una qualsiasi attività registrata nel sistema; la creazione dei file per ottemperare al debito informativo verso enti istituzionali. Il SAIE permette di lanciare l esecuzione di estrazione dei dati in modo autonomo, facilmente ed in maniera completamente configurabile in ogni singolo componente. Infatti, tramite apposite funzioni automatizzate, si possono scegliere da elenchi pre configurati (che possono rappresentare oppure condensare la struttura dati dell intero modulo) sia le informazioni da visualizzare sia i criteri da utilizzare per circoscrivere i dati di interesse (aggregazione, ordinamento, filtri, ecc.) per l ambito di elaborazione desiderato attraverso l utilizzo di operatori logici. In sostanza, attraverso pochi semplici passaggi guidati da una apposita form deli SAIE, si fornisce all utente un motore dinamico, parametrico ed estremamente flessibile per la costruzione di statistiche e report desiderati senza la necessità di richiedere appositi interventi tecnici al fornitore. L utente amministratore sarà formato all uso in completa autonomia della funzione. Il sistema permette anche di memorizzare i criteri di selezione costruiti, consentendo una ricerca rapida per un successivo riuso. Di seguito un esempio dell interfaccia a supporto della funzionalità descritta. Una volta verificata sullo schermo la rispondenza dei dati estratti a quanto desiderato, un apposito pulsante consente di esportare il risultato, per successivi utilizzi, in un foglio di calcolo in formato standard oppure in un documento pdf. 11

12 Sede legale: BARI via Ottorino Respighi, 36 Telefono Fax Sedi operative: MILANO via F. Cherubini, 6 ROMA via Strelitzie, n 35 PALERMO via Bernini, 23 NAPOLI Centro direzionale, Isola A/7, scala C

Oggetto ed obiettivi dell applicativo di riferimento (sperimentato ed in uso per

Oggetto ed obiettivi dell applicativo di riferimento (sperimentato ed in uso per SISabile: caratteristiche tecniche e funzionali Una piattaforma software per la sperimentazione e l acquisizione di abilità operative nella gestione del percorso diagnostico-terapeutico assistenziale del

Dettagli

Le soluzioni: La Piattaforma ERP modulare, parametrica e flessibile rivolta ad Ospedali, Ambulatori ed Enti che, in collaborazione con le Aziende Sanitarie e Ospedaliere italiane, erogano servizi sanitari

Dettagli

Definizione di scenario Regione FVG a statuto speciale 1.185.000 abitanti il 21% > i 65 anni di età Caratterizzata da una delle più alte incidenza di

Definizione di scenario Regione FVG a statuto speciale 1.185.000 abitanti il 21% > i 65 anni di età Caratterizzata da una delle più alte incidenza di Definizione di scenario Regione FVG a statuto speciale 1.185.000 abitanti il 21% > i 65 anni di età Caratterizzata da una delle più alte incidenza di neoplasia i italia (asr-eu 366,6 escluso ca. cute)

Dettagli

JSISAN. Sistema Informativo Sanitario

JSISAN. Sistema Informativo Sanitario JSISAN Sistema Informativo Sanitario La Piattaforma JSIS - Java Solution Integrated La piattaforma JSIS Java Solution Integrated Suite, interamente realizzata dai laboratori della CNI, è una soluzione

Dettagli

DISCIPLINARE TECNICO

DISCIPLINARE TECNICO Premessa ALLEGATO A del Capitolato Speciale d Appalto DISCIPLINARE TECNICO L Azienda Sanitaria Provinciale di Catanzaro (di seguito anche ), con la presente procedura intende dotarsi di un Sistema

Dettagli

La Cartella Clinica. Informatizzata

La Cartella Clinica. Informatizzata La Cartella Clinica Informatizzata Caratteristiche del software Vantaggi incredibile semplicità d uso grafica efficace e divertente testo, immagini, filmati, grafici sicuro, potente e veloce buona scalabilità

Dettagli

Il nuovo sistema integrato regionale per la sanità sarda

Il nuovo sistema integrato regionale per la sanità sarda DELLA SARDEGNA ASSESSORATO DELL IGIENE E SANITA E DELL ASSISTENZA SOCIALE Il nuovo sistema integrato regionale per la sanità sarda Giovedì 2 ottobre 2008 Obiettivo Il progetto Sistema informativo sanitario

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO PER MANIFESTAZIONE INTERESSE

CAPITOLATO TECNICO PER MANIFESTAZIONE INTERESSE CAPITOLATO TECNICO PER MANIFESTAZIONE INTERESSE FORNITURA SOFTWARE GESTIONALE E MANUTENZIONE PER IL CONTROLLO AMMINISTRATIVO/SANITARIO DELLA ASSISTENZA SPECIALISTICA AMBULATORIALE E RICOVERI OSPEDALIERI

Dettagli

Ricoveri SOLUZIONE COMPLETA PER LA GESTIONE DEL POSTO LETTO

Ricoveri SOLUZIONE COMPLETA PER LA GESTIONE DEL POSTO LETTO Ricoveri SOLUZIONE COMPLETA PER LA GESTIONE DEL POSTO LETTO SWSQ - Solution Web Safety Quality srl Via Mons. Giulio Ratti, 2-26100 Cremona (CR) P. Iva/C.F. 06777700961 - Cap. Soc. 10.000,00 I.V. - REA

Dettagli

Tavolo di Sanità Elettronica progetto: "Rete dei centri di prenotazione - Cup on line"

Tavolo di Sanità Elettronica progetto: Rete dei centri di prenotazione - Cup on line Tavolo di Sanità Elettronica progetto: "Rete dei centri di prenotazione - Cup on line" Roma, 28 Giugno 2011 La storia Ø Ha origine nel corso del 2005 dal primo Piano di e-government Obiettivo Programma

Dettagli

TRASFERIMENTO DELLE TERAPIE ONCOLOGICHE E ONCO-EMATOLOGICHE COMPRESE DAL DRG 410 A LIVELLO AMBULATORIALE REGIONE ABRUZZO

TRASFERIMENTO DELLE TERAPIE ONCOLOGICHE E ONCO-EMATOLOGICHE COMPRESE DAL DRG 410 A LIVELLO AMBULATORIALE REGIONE ABRUZZO TRASFERIMENTO DELLE TERAPIE ONCOLOGICHE E ONCO-EMATOLOGICHE COMPRESE DAL DRG 410 A LIVELLO AMBULATORIALE REGIONE ABRUZZO SOMMARIO PREMESSA... 2 CLASSIFICAZIONE... 3 CAMPO DI APPLICAZIONE... 3 CRITERI LOGISTICI

Dettagli

1 Seminario Operativo Gruppi di Cure Primarie e Unità di Medicina Generale in Piemonte

1 Seminario Operativo Gruppi di Cure Primarie e Unità di Medicina Generale in Piemonte 1 Seminario Operativo Gruppi di Cure Primarie e Unità di Medicina Generale in Piemonte IL SISTEMA INFORMATIVO VISTO DALLA REGIONE PIEMONTE Dott. Domenico Nigro - Direzione regionale Sanità 24 Maggio 2008

Dettagli

WINFISIO. Sistema di gestione per Centri di Fisioterapia. Semplice Veloce Sicuro Da usare. Convenzione Integrazione Archiviazione S.S.R.

WINFISIO. Sistema di gestione per Centri di Fisioterapia. Semplice Veloce Sicuro Da usare. Convenzione Integrazione Archiviazione S.S.R. WINFISIO Sistema di gestione per Centri di Fisioterapia Semplice Veloce Sicuro Da usare Convenzione Integrazione Archiviazione S.S.R. Facilità d uso WinFisio ha interfacce intuitive e orientate all utente.

Dettagli

SOFTWARE per la gestione degli ospiti. Cartella Utente WEB

SOFTWARE per la gestione degli ospiti. Cartella Utente WEB SOFTWARE per la gestione degli ospiti Cartella Utente WEB MODULO GESTIONE IDR Attualmente ci sono due tipi assessorati che rilasciano l accreditamento per istituti di riabilitazione: Assessorato della

Dettagli

Che cos è ottimizzazione della dispensazione dei farmaci consegna a domicilio. gestione centralizzata dei dati e dei flussi degli stessi.

Che cos è ottimizzazione della dispensazione dei farmaci consegna a domicilio. gestione centralizzata dei dati e dei flussi degli stessi. Che cos è E un servizio innovativo che introduce, per la prima volta in Italia, un sistema modulare finalizzato alla ottimizzazione della dispensazione dei farmaci prevedendone finanche la consegna a domicilio.

Dettagli

Sistema Edotto. Area Applicativa Assistenza Farmaceutica

Sistema Edotto. Area Applicativa Assistenza Farmaceutica Sistema Edotto Area Applicativa Assistenza Farmaceutica Istruzioni operative relative agli obblighi informativi (D.M. 31/7/2007, D.M. 4/2/2009, somministrazione di farmaci, mobilità sanitaria). Versione

Dettagli

GEPADIAL permette di:

GEPADIAL permette di: GEPADIAL è uno strumento innovativo per l organizzazione, il controllo clinico e la ricerca scientifica all interno dei Reparti di Nefrologia e Dialisi. Supporta tutte le attività gestionali e amministrative

Dettagli

Il Documento è diviso in tre parti e dotato di un indice per agevolare la consultazione.

Il Documento è diviso in tre parti e dotato di un indice per agevolare la consultazione. L erogazione dell assistenza in favore dei cittadini stranieri non può prescindere dalla conoscenza, da parte degli operatori, dei diritti e dei doveri dei cittadini stranieri, in relazione alla loro condizione

Dettagli

WinLab. Sistema integrato per la gestione dei Laboratori di Analisi

WinLab. Sistema integrato per la gestione dei Laboratori di Analisi WinLab Sistema integrato per la gestione dei Laboratori di Analisi WinLab nasce da decenni di esperienza maturata nella sanità pubblica e privata. E un sistema in continua evoluzione con interfacce intuitive

Dettagli

ASCLEPIO Gestione prestazioni ambulatoriali

ASCLEPIO Gestione prestazioni ambulatoriali ASCLEPIO Gestione prestazioni ambulatoriali Asclepio è un software di gestione prestazioni ambulatoriali e diagnostiche. Con Asclepio è possibile: - Gestire la parte amministrativa e clinica delle prestazioni

Dettagli

SOLUZIONI DI GOVERNO: HEGOS

SOLUZIONI DI GOVERNO: HEGOS SOLUZIONI DI GOVERNO: HEGOS Il governo della salute è oggi una politica di gestione obbligata per conciliare i vincoli di bilancio, sempre più stringenti, con la domanda di salute dei cittadini. L ICT

Dettagli

VALLE D'AOSTA INDICE CRONOLOGICO DELLA NORMATIVA REGIONALE

VALLE D'AOSTA INDICE CRONOLOGICO DELLA NORMATIVA REGIONALE VALLE D'AOSTA NDCE CRONOLOGCO DELLA NORMATA REGONALE AVVSO A LETTOR Gli indici cronologici sono stati realizzati per facilitare la ricerca di una specifica norma di legge. Per consultarne il testo è comunque

Dettagli

Cartelle cliniche informatizzate nella riabilitazione. Mauro Lorini Tosinvest Sanità Casa di cura San Raffaele Cassino

Cartelle cliniche informatizzate nella riabilitazione. Mauro Lorini Tosinvest Sanità Casa di cura San Raffaele Cassino Cartelle cliniche informatizzate nella riabilitazione Mauro Lorini Tosinvest Sanità Casa di cura San Raffaele Cassino Si è vero, sembra strano, ma ancora oggi l Informatica entra faticosamente nell ambiente

Dettagli

PROCEDURA AZIENDALE. PA SQ - 32 Rev. 0 del 02/04/2013. Certificato N 9122 AOLS. Data applicazione Redazione Verifica Approvazione

PROCEDURA AZIENDALE. PA SQ - 32 Rev. 0 del 02/04/2013. Certificato N 9122 AOLS. Data applicazione Redazione Verifica Approvazione PA SQ - 32 Rev. 0 del 02/04/2013 Certificato N 9122 AOLS Data applicazione Redazione Verifica Approvazione 02/04/2013 Dr.ssa G. Saporetti Sig.ra Pallone Dr.ssa G. Saporetti Dr.ssa L. Di Palo Dr. M. Agnello

Dettagli

WINDIAG. Sistema di gestione per Centri Radiodiagnostici, Fisioterapici e Poliambulatori. Semplice Veloce Sicuro Convenzione

WINDIAG. Sistema di gestione per Centri Radiodiagnostici, Fisioterapici e Poliambulatori. Semplice Veloce Sicuro Convenzione WINDIAG Sistema di gestione per Centri Radiodiagnostici, Fisioterapici e Poliambulatori Semplice Veloce Sicuro Convenzione Da usare S.S.R. Integrazione Firma Archiviazione Gestione delle Elettronica Code

Dettagli

software CONSULTORI.net Scheda Prodotto Gestione Consultori Scheda Prodotto Release 1.0

software CONSULTORI.net Scheda Prodotto Gestione Consultori Scheda Prodotto Release 1.0 software 70053 CANOSA DI PUGLIA (BA) - Via G. Marconi, 14 Tel. 0883.614600 Fax 0883.665872 sepi@sepispa.it www.sepispa.it CONSULTORI.net Scheda Prodotto 1 INDICE 1. PRESENTAZIONE... 3 1.1 INFORMAZIONI

Dettagli

Erogazione Diretta del Farmaco per ASL BT

Erogazione Diretta del Farmaco per ASL BT Erogazione Diretta del Farmaco per ASL BT Allegato Tecnico Servizi Assistenza Manutenzione Sanità NS. RIF. 175/2015-AT.vs01 23 aprile 2015 Confidenziale Le informazioni contenute nel presente documento

Dettagli

SPEEDYVET. Gestionale ambulatoriale online

SPEEDYVET. Gestionale ambulatoriale online SPEEDYVET Gestionale ambulatoriale online COS E SPEEDYVET? E' un servizio online per la completa gestione di ambulatori, cliniche e ospedali veterinari. SpeedyVet è stato progettato e realizzato con le

Dettagli

Il progetto PIC (Portabilità Individuale Clinica) Abstract del progetto. Obiettivi

Il progetto PIC (Portabilità Individuale Clinica) Abstract del progetto. Obiettivi Il progetto PIC (Portabilità Individuale Clinica) Titolo prodotto: Portabilità Individuale Clinica (P.I.C.) Categoria: e-health Tipologia di prodotto Broadband/Online/WEB (channel): Abstract del progetto

Dettagli

GSILAB. Gestione Laboratorio di Analisi

GSILAB. Gestione Laboratorio di Analisi GSILAB Gestione Laboratorio di Analisi Gsilab è un software di gestione del Laboratorio di Analisi. Con Gsilab è possibile: - Gestire la parte amministrativa e clinica delle prestazioni di laboratorio

Dettagli

REGIONANDO 2000 REGIONE EMILIA ROMAGNA AZIENDA UNITÀ SANITARIA LOCALE REGGIO EMILIA DISTRIBUZIONE DI FARMACI IN DOSE UNITARIA : UNA REALTA POSSIBILE

REGIONANDO 2000 REGIONE EMILIA ROMAGNA AZIENDA UNITÀ SANITARIA LOCALE REGGIO EMILIA DISTRIBUZIONE DI FARMACI IN DOSE UNITARIA : UNA REALTA POSSIBILE REGIONANDO 2000 REGIONE EMILIA ROMAGNA AZIENDA UNITÀ SANITARIA LOCALE REGGIO EMILIA DISTRIBUZIONE DI FARMACI IN DOSE UNITARIA : UNA REALTA POSSIBILE La metodica di distribuzione di farmaci in dose unitaria

Dettagli

FONDI SANITARI E PRODOTTI MALATTIA

FONDI SANITARI E PRODOTTI MALATTIA FONDI SANITARI E PRODOTTI MALATTIA CHI SIAMO LA SOCIETÀ PREVIMEDICAL - Servizi per la Sanità Integrativa - SpA (PREVIMEDICAL SpA) è un Third Party Administrator (TPA) indipendente specializzata nella prestazione

Dettagli

Progetto Prenotazione on line. Roma, 12 Maggio 2011

Progetto Prenotazione on line. Roma, 12 Maggio 2011 Progetto Prenotazione on line Roma, 12 Maggio 2011 CHI È VENUTO PRIMA DI NOI HA FATTO MOLTO, MA NON HA FATTO TUTTO (Seneca) Roma, 12 Maggio 2011 Pag. 2 La storia Ha origine nel corso del 2005 dal primo

Dettagli

Esperienze di Cartella Clinica Elettronica Azienda ULSS 18 di Rovigo. Alessio Gasparetto IT Project Manager Engineer

Esperienze di Cartella Clinica Elettronica Azienda ULSS 18 di Rovigo. Alessio Gasparetto IT Project Manager Engineer Esperienze di Cartella Clinica Elettronica Azienda ULSS 18 di Rovigo Alessio Gasparetto IT Project Manager Engineer Agenda 1 Obiettivi strategici 2 Metodologia 3 Risultati 4 Conclusioni Agenda 1 Obiettivi

Dettagli

Appropriatezza diagnostica e terapeutica nella prevenzione delle fratture da fragilità da osteoporosi

Appropriatezza diagnostica e terapeutica nella prevenzione delle fratture da fragilità da osteoporosi Appropriatezza diagnostica e terapeutica nella prevenzione delle fratture da fragilità da osteoporosi La proposta del Ministero: un Registro Italiano delle Fratture da Fragilità (RIFF) Rossana Ugenti Direttore

Dettagli

La tecnologia a supporto della corretta codifica della Scheda di Dimissione Ospedaliera

La tecnologia a supporto della corretta codifica della Scheda di Dimissione Ospedaliera La tecnologia a supporto della corretta codifica della Scheda di Dimissione Ospedaliera I medici ospedalieri e la Scheda di Dimissione Ospedaliera.questo è il problema! Per un medico ospedaliero codificare

Dettagli

Direzione Programmazione Sanitaria. Scarico Dati Sanità. Manuale Utente. Versione 1.0.0

Direzione Programmazione Sanitaria. Scarico Dati Sanità. Manuale Utente. Versione 1.0.0 SDS Scarico Dati Sanità Manuale Utente Versione 1.0.0 Torino, Novembre 2011 1 di 21 INDICE 1 APPLICATIVO SDS...3 1.1 GENERALITÀ...3 1.2 AUTENTICAZIONE...5 1.2.1 Primo caso Utente con ruolo PUBBLICO e PRIVATO...9

Dettagli

L esperienza di integrazione di Santer:

L esperienza di integrazione di Santer: gg.mm.aa L esperienza di integrazione di Santer: un caso concreto Massimo Caprino Santer Reply Contesto di integrazione SIO Esperienza di integrazione ospedaliera, sviluppata in Regione Lombardia nell

Dettagli

ICT in sanità: il percorso del futuro

ICT in sanità: il percorso del futuro ICT in sanità: il percorso del futuro Saronno, 18 Febbraio 2009 L di Busto Arsizio I Presidi ospedalieri di: Busto Arsizio Saronno Tradate Alcuni dati dimensionali 3 Presidi Ospedalieri: Busto Arsizio,

Dettagli

BtoWeb QS Caratteristiche e funzionalità: BtoWeb QS

BtoWeb QS Caratteristiche e funzionalità: BtoWeb QS www.btoweb.it L unione tra il know-how gestionale e organizzativo maturato in oltre 12 anni di consulenza e l esperienza nell ambito dell informatizzazione dei processi ha consentito a Sinergest lo sviluppo

Dettagli

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Consulta Generale per L autotrasporto e per la Logistica

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Consulta Generale per L autotrasporto e per la Logistica Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Consulta Generale per L autotrasporto e per la Logistica SUPPORTO OPERATIVO E TECNICO-SPECIALISTICO PER LA MESSA A SISTEMA E L OTTIMIZZAZIONE DELLA FILIERA

Dettagli

L informatizzazione in ambiente sanitario: prospettive attuali e future

L informatizzazione in ambiente sanitario: prospettive attuali e future L informatizzazione in ambiente sanitario: prospettive attuali e future Dott. Pietro Paolo Faronato Direttore Generale Azienda ULSS 1 Belluno Padova, 27 settembre 2013 1 Verso la Sanità Digitale Sanità

Dettagli

CONFERENZA SULLA SANITA ELETTRONICA

CONFERENZA SULLA SANITA ELETTRONICA CONFERENZA SULLA SANITA ELETTRONICA CONFERENZA SULLA SANITA ELETTRONICA Il percorso di adozione del Fascicolo Sanitario Elettronico in Italia Lidia Di Minco Direttore Ufficio Nuovo Sistema Informativo

Dettagli

1 Premessa. Allegato al capitolato speciale di gara

1 Premessa. Allegato al capitolato speciale di gara Allegato al capitolato speciale di gara Specifiche Funzionali di Integrazione con il Sistema Informativo dell APSS Il presente documento definisce le specifiche funzionali che devono essere soddisfatte

Dettagli

Winasped 4. Software per la gestione informatizzata delle attività del Medico Competente in Medicina del Lavoro

Winasped 4. Software per la gestione informatizzata delle attività del Medico Competente in Medicina del Lavoro Winasped 4 Software per la gestione informatizzata delle attività del Medico Competente in Medicina del Lavoro Introduzione Winasped è un software gestionale realizzato per assistere il Medico Competente

Dettagli

1.2 TIPOLOGIA DI ACQUISIZIONE Acquisto Noleggio Service Leasing Donazione Comodato d'uso. 1.3 PRIORITA' PER IL REPARTO Alta Media Bassa

1.2 TIPOLOGIA DI ACQUISIZIONE Acquisto Noleggio Service Leasing Donazione Comodato d'uso. 1.3 PRIORITA' PER IL REPARTO Alta Media Bassa Modello Acquisto Nuova Apparecchiatura Sanitaria Al Direttore Generale SEDE U.O. Proponente Dipartimento Centro di Costo Telefono Unità Operativa Protocollo e Data E-mail Prima richiesta Richiesta successiva

Dettagli

ULSS 20 DI VERONA SISTEMA INFORMATIVO AZIENDALE SOCIO SANITARIO PROGETTUALITA

ULSS 20 DI VERONA SISTEMA INFORMATIVO AZIENDALE SOCIO SANITARIO PROGETTUALITA ULSS 20 DI VERONA SISTEMA INFORMATIVO AZIENDALE SOCIO SANITARIO PROGETTUALITA Verona 01.08.2001 CRITERI ORGANIZZATIVI AZIENDALI L Azienda ULSS, sulla base della normativa nazionale e regionale, ha due

Dettagli

Contabilità Analitica Premessa

Contabilità Analitica Premessa Contabilità Analitica Premessa La funzione di programmazione aziendale e controllo presso l'aou San Luigi si sviluppa tramite una suite di cruscotti aziendali Abaco per l analisi dell andamento della produzione

Dettagli

WinTERME Gestione stabilimento termale

WinTERME Gestione stabilimento termale WinTERME Gestione stabilimento termale L applicativo WinTERME opera in ambiente Windows (XP, Vista, Sette) ed utilizza un Database RDBMS, ossia un sistema di gestione per database relazionali, residente

Dettagli

U.O. FARMACIA LFA.P 13

U.O. FARMACIA LFA.P 13 . Pag. 1 / 5 Viene definito File F il tracciato record per la gestione, attivazione e rendicontazione dei farmaci somministrati e forniti dalle strutture ospedaliere, per l utilizzo ambulatoriale e domiciliare,

Dettagli

S o f t w a r e p e r l a g e s t i o n e a m m i n i s t r a t i v a d e l l e r e s i d e n z e s a n i t a r i e p e r a n z i a n i

S o f t w a r e p e r l a g e s t i o n e a m m i n i s t r a t i v a d e l l e r e s i d e n z e s a n i t a r i e p e r a n z i a n i S o f t w a r e p e r l a g e s t i o n e a m m i n i s t r a t i v a d e l l e r e s i d e n z e s a n i t a r i e p e r a n z i a n i CHI È G-Com nasce nel 1969 come centro elaborazione dati della Giomi,

Dettagli

Edotto, il nuovo Sistema Informativo Sanitario della Regione Puglia

Edotto, il nuovo Sistema Informativo Sanitario della Regione Puglia Edotto, il nuovo Sistema Informativo Sanitario della Regione Puglia Edotto è il più importante progetto d informatizzazione delle strutture sanitarie a livello regionale. La Regione Puglia è tra le poche

Dettagli

SISS IL SISTEMA AL SERVIZIO DELLA SANITÀ AO DESENZANO DEL GARDA

SISS IL SISTEMA AL SERVIZIO DELLA SANITÀ AO DESENZANO DEL GARDA SISS IL SISTEMA AL SERVIZIO DELLA SANITÀ AO DESENZANO DEL GARDA Sommario Introduzione Le finalità del progetto CRS-SISS e il ruolo di Regione Lombardia Aspetti tecnico-organizzativi del Progetto Servizi

Dettagli

Servizio Specialistico Ambulatoriale

Servizio Specialistico Ambulatoriale Servizio Specialistico Ambulatoriale Ospedale privato Villa Igea Mission Il nostro impegno è quello di fornire, nel rispetto della persona, servizi e prestazioni sanitarie appropriate, efficaci e sicure,

Dettagli

Il Sistema Informativo Sanitario Territoriale della Puglia

Il Sistema Informativo Sanitario Territoriale della Puglia Il Sistema Informativo Sanitario Territoriale della Puglia Assessorato al Welfare e alle Politiche della Salute Bari, 16 luglio 2014 Il Fascicolo Sanitario Elettronico L'art. 12 del D.L. 179 del 18 ottobre

Dettagli

Le soluzioni: Il Sistema che razionalizza i processi degli enti erogatori per migliorare i servizi a beneficio del cittadino

Le soluzioni: Il Sistema che razionalizza i processi degli enti erogatori per migliorare i servizi a beneficio del cittadino Le soluzioni: Il Sistema che razionalizza i processi degli enti erogatori per migliorare i servizi a beneficio del cittadino Affrontare le sfide del sistema socio-sanitario I sistemi socio-sanitari sono

Dettagli

Servizio di Radiologia

Servizio di Radiologia Servizio di Radiologia Ospedale privato Villa Igea Mission Il nostro impegno è quello di fornire, nel rispetto della persona, servizi e prestazioni sanitarie appropriate, efficaci e sicure, attraverso

Dettagli

L Informatica per la Gestione Poliambulatoriale. Onit group

L Informatica per la Gestione Poliambulatoriale. Onit group 1 Committente CASAGIT Cassa Autonoma di Assistenza Integrativa dei Giornalisti Italiani Angiolo Berti E una associazione senza scopo di lucro che ha come missione offrire la migliore assistenza sanitaria

Dettagli

Progetto MATTONI SSN

Progetto MATTONI SSN f Nolan, Norton Italia Ministero della Salute Servizi di consulenza direzionale a supporto della Cabina di Regia per la realizzazione del NSIS Progetto MATTONI SSN Mese di Riferimento (Maggio 2004) Documento:

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 21/29 DEL 13.6.2014

DELIBERAZIONE N. 21/29 DEL 13.6.2014 Oggetto: POR FESR 2007-2013 Linee di attività 1.2.1.a., b. e c. Rimodulazione e incremento della dotazione finanziaria per l attuazione degli interventi relativi alla dematerializzazione della prescrizione

Dettagli

Punto di contatto nazionale: strumenti di accesso, informazioni disponibili e punti di attenzione

Punto di contatto nazionale: strumenti di accesso, informazioni disponibili e punti di attenzione Punto di contatto nazionale: strumenti di accesso, informazioni disponibili e punti di attenzione Il patrimonio informativo delle strutture della rete sanitaria Dott.ssa Cristina Tamburini Direzione Generale

Dettagli

STRANIERI TEMPORANEAMENTE PRESENTI STP PRESTAZIONI DI RICOVERO RESE IN STRUTTURE PRIVATE ACCREDITATE PROCEDURA OPERATIVA. Aggiornamento dicembre 2013

STRANIERI TEMPORANEAMENTE PRESENTI STP PRESTAZIONI DI RICOVERO RESE IN STRUTTURE PRIVATE ACCREDITATE PROCEDURA OPERATIVA. Aggiornamento dicembre 2013 STRANIERI TEMPORANEAMENTE PRESENTI STP PRESTAZIONI DI RICOVERO RESE IN STRUTTURE PRIVATE ACCREDITATE PROCEDURA OPERATIVA Aggiornamento dicembre 2013 1 ASPETTI DI SISTEMA 2 PRESTAZIONI DI RICOVERO RESE

Dettagli

Architettura. Tecnologia

Architettura. Tecnologia uani SDO, il prodotto Bim Italia per la gestione del flusso dei ricoveri ospedalieri, vanta più di 200 licenze installate presso Aziende Ospedaliere o Aziende Sanitarie Locali di tutta Italia. E uno strumento

Dettagli

Semiresidenza psichiatrica il Sole

Semiresidenza psichiatrica il Sole Semiresidenza psichiatrica il Sole Ospedale privato Villa Igea Mission Il nostro impegno è quello di fornire, nel rispetto della persona, servizi e prestazioni sanitarie appropriate, efficaci e sicure,

Dettagli

IL SISTEMA BUSTER GESTIONE CLINICA E LOGISTICA DEL FARMACO. Logistica del Farmaco. CONTATTO commerciale@gpi.it

IL SISTEMA BUSTER GESTIONE CLINICA E LOGISTICA DEL FARMACO. Logistica del Farmaco. CONTATTO commerciale@gpi.it LF Logistica del Farmaco IL SISTEMA BUSTER GESTIONE CLINICA E LOGISTICA DEL FARMACO Il Sistema BUSTER, è una soluzione completa per la gestione del farmaco nelle strutture sanitarie che utilizza sia componenti

Dettagli

REGOLAMENTO dei DIPARTIMENTI dell AZIENDA OSPEDALIERA della PROVINCIA di LODI

REGOLAMENTO dei DIPARTIMENTI dell AZIENDA OSPEDALIERA della PROVINCIA di LODI REGOLAMENTO dei DIPARTIMENTI dell AZIENDA OSPEDALIERA della PROVINCIA di LODI GENERALITA I Dipartimenti costituiscono una modalità di organizzazione di più strutture complesse e semplici di particolare

Dettagli

LA CARTELLA INFORMATIZZATA UNICA IN AMBIENTE PENITENZIARIO

LA CARTELLA INFORMATIZZATA UNICA IN AMBIENTE PENITENZIARIO LA CARTELLA INFORMATIZZATA UNICA IN AMBIENTE PENITENZIARIO PERCHE Una cartella Informatizzata Unica Il Progetto Ulisse Delibera G.R.T. n. 817/2002 Delibera G.R.T. n. 1344/2003 Delibera G.R.T. n. 1250/2005

Dettagli

Standardizzazione e integrazione dei sistemi informativi: Data Warehouse

Standardizzazione e integrazione dei sistemi informativi: Data Warehouse Workshop Rete Oncologica Torino, Standardizzazione e integrazione dei sistemi informativi: Data Warehouse Laura Crosetto Servizi decisionali sanità Direzione Atenei, Cultura, Banche Dati e Sistemi Decisionali

Dettagli

Ospedale e territorio: una logica di sistema Amelia Mutti* Riflessioni su percorsi comuni di progettazione integrata. Giovedì, 13 settembre 2007

Ospedale e territorio: una logica di sistema Amelia Mutti* Riflessioni su percorsi comuni di progettazione integrata. Giovedì, 13 settembre 2007 Giovedì, 13 settembre 2007 I^ SESSIONE La logica Programmatoria: ruolo, dimensionamento e connessioni dei servizi sanitari Riflessioni su percorsi comuni di progettazione integrata Ospedale e territorio:

Dettagli

DOCUMENTO DI ANALISI DEI MACROREQUISITI FUNZIONALI DEL SOFTWARE PER LA GESTIONE DELLO SCREENING DEL TUMORE DELLA CERVICE UTERINA

DOCUMENTO DI ANALISI DEI MACROREQUISITI FUNZIONALI DEL SOFTWARE PER LA GESTIONE DELLO SCREENING DEL TUMORE DELLA CERVICE UTERINA REGIONE MARCHE P.F. INFORMATICA Progetto: Consolidamento dello screening del tumore della cervice uterina Data: 31/12/2007 Stato: definitivo DOCUMENTO DI ANALISI DEI MACROREQUISITI FUNZIONALI DEL SOFTWARE

Dettagli

JSIS JSIS L architettura JSIS

JSIS JSIS L architettura JSIS JSIS JSIS L architettura JSIS La piattaforma JSIS Java Solution Integrated Suites, interamente realizzata dai nostri laboratori di sviluppo software, è una soluzione che integra la gestione di diverse

Dettagli

MANUALE UTENTE CARESTUDIO 2.0

MANUALE UTENTE CARESTUDIO 2.0 MANUALE UTENTE CARESTUDIO 2.0 Documento tecnico Pag. 1 di 19 Indice 1. Introduzione... 3 2. Accesso al sistema... 4 3. Gestione Cartella e Prescrizione... 6 3.1 Identificazione dell assistito... 7 3.2

Dettagli

Pagamento Ticket SSN. Resiban spa Strada degli Schiocchi 42 41124 Modena Tel. +39 059 344535 Web: www.resiban.it E-mail: info@resiban.

Pagamento Ticket SSN. Resiban spa Strada degli Schiocchi 42 41124 Modena Tel. +39 059 344535 Web: www.resiban.it E-mail: info@resiban. Il progetto prevede l implementazione completa di un sito Web per consentire a un cliente di una banca, in possesso di un account Home Banking, di poter effettuare il pagamento delle prestazioni SSN direttamente

Dettagli

MODALITA DI ORGANIZZAZIONE E REMUNERAZIONE DELLE ATTIVITA DI ASSISTENZA DOMICILIARE A CARATTERE OSPEDALIERO

MODALITA DI ORGANIZZAZIONE E REMUNERAZIONE DELLE ATTIVITA DI ASSISTENZA DOMICILIARE A CARATTERE OSPEDALIERO Allegato A) MODALITA DI ORGANIZZAZIONE E REMUNERAZIONE DELLE ATTIVITA DI ASSISTENZA DOMICILIARE A CARATTERE OSPEDALIERO Attività di ospedalizzazione presso il domicilio Si definisce attività di ospedalizzazione

Dettagli

Sistema Informativo Territoriale

Sistema Informativo Territoriale Sistema Informativo Territoriale Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari di Trento Convegno Nazionale Ospedale, Città e Territorio Verona, 13 15 Settembre 2007 Responsabile Sistemi Informativi leonardo.sartori@apss.tn.it

Dettagli

Servizi digitali per il cittadino nell ambito Sanitario: il CUP RECALL

Servizi digitali per il cittadino nell ambito Sanitario: il CUP RECALL Servizi digitali per il cittadino nell ambito Sanitario: il CUP RECALL La sanità in Italia ed all estero sta dimostrando negli ultimi anni di investire in tecnologie ICT in tutti i processi chiave, da

Dettagli

Rapporto Accettazione/Dimissione per l Area riabilitativa della Regione Lazio (RAD-R) Istruzioni per l utilizzo del REPORT on-line

Rapporto Accettazione/Dimissione per l Area riabilitativa della Regione Lazio (RAD-R) Istruzioni per l utilizzo del REPORT on-line Premessa Rapporto Accettazione/Dimissione per l Area riabilitativa della Regione Lazio (RAD-R) Istruzioni per l utilizzo del REPORT on-line Il Portale RAD-R nasce dall esigenza di fornire uno strumento

Dettagli

Soluzioni aperte per aziende in movimento

Soluzioni aperte per aziende in movimento Soluzioni aperte per aziende in movimento personalizzazione flessibilità sicurezza s o l u z i o n i g e s t i o n a l i www.edisoftware.it Dal 1995, anno della sua nascita, EdiSoftware si è fatta interprete

Dettagli

gennaio febbraio marzo aprile maggio giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre 5 gg lavorativi 5 gg lavorativi successivi all'invio

gennaio febbraio marzo aprile maggio giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre 5 gg lavorativi 5 gg lavorativi successivi all'invio flussi invio mensile SCADENZE FLUSSI INFORMATIVI CORRELATI AL MONITORAGGIO MENSILE DI CUI AL'ART. 50 (COMMA 11) E AGLI ADEMPIMENTI DA DECRETI MINISTERO SALUTE Flusso Scadenza prevista nell'annualità per

Dettagli

PRIMO CICLO IN DIMISSIONE E DISTRIBUZIONE DEI FARMACI OSPEDALIERI

PRIMO CICLO IN DIMISSIONE E DISTRIBUZIONE DEI FARMACI OSPEDALIERI PRIMO CICLO IN DIMISSIONE E DISTRIBUZIONE DEI FARMACI OSPEDALIERI Erica Magnani FARMACEUTICA OSPEDALIERA INIZIATIVE ORGANIZZATIVE / GESTIONALI 1. L organizzazione interna 2. La distribuzione farmaci per

Dettagli

SVILUPPO SOFTWARE INTEGRAZIONE SISTEMI INFORMATIVI SOLUZIONI DI ANALISI DATI PROGRAMMAZIONE AVANZATA INTERNET

SVILUPPO SOFTWARE INTEGRAZIONE SISTEMI INFORMATIVI SOLUZIONI DI ANALISI DATI PROGRAMMAZIONE AVANZATA INTERNET SVILUPPO SOFTWARE INTEGRAZIONE SISTEMI INFORMATIVI SOLUZIONI DI ANALISI DATI PROGRAMMAZIONE AVANZATA INTERNET Oggetto : Descrizione software EasyMias per la video colposcopia. Sistema di gestione visita,

Dettagli

JACK IL PROGRAMMA GESTIONALE CHE FACILITA IL LAVORO AZIENDALE

JACK IL PROGRAMMA GESTIONALE CHE FACILITA IL LAVORO AZIENDALE JACK IL PROGRAMMA GESTIONALE CHE FACILITA IL LAVORO AZIENDALE Caratteristiche Modulare e facilmente integrabile, il gestionali Jack è lo strumento indispensabile per risolvere con semplicità e immediatezza

Dettagli

I flussi ed i sistemi informativi come strumento di valorizzazione e di monitoraggio del sistema di assistenza territoriale a garanzia dei LEA

I flussi ed i sistemi informativi come strumento di valorizzazione e di monitoraggio del sistema di assistenza territoriale a garanzia dei LEA I flussi ed i sistemi informativi come strumento di valorizzazione e di monitoraggio del sistema di assistenza territoriale a garanzia dei LEA Vito Bavaro Ufficio Sistemi Informativi e Flussi Informativi

Dettagli

ptic OPTIC La soluzione definitiva per la gestione degli Studi medici oculistici in ambito amministrativo e clinico

ptic OPTIC La soluzione definitiva per la gestione degli Studi medici oculistici in ambito amministrativo e clinico ptic OPTIC La soluzione definitiva per la gestione degli Studi medici oculistici in ambito amministrativo e clinico I N D I C E Optic - features Optic - clinic Gestione multi-center Stampe e statistiche

Dettagli

CARATTERISTICA / MODULO

CARATTERISTICA / MODULO NextWare Doc è il prodotto che consente di amministrare semplicemente tutte le p roblematiche inerenti la gestione dei documenti; è rivolto sia la settore privato che alla Pubblica Amministrazione, e copre

Dettagli

RELAZIONE SULLA PERFORMANCE 2012

RELAZIONE SULLA PERFORMANCE 2012 RELAZIONE SULLA PERFORMANCE 2012 .. 1 1. Presentazione La Relazione sulla Performance 2012 riassume la valutazione annuale del Ciclo di gestione della performance. In particolare la Relazione è lo strumento

Dettagli

sanità SOLUZIONI PER LA GESTIONE DEI PROCESSI E IL GOVERNO DELL INFORMAZIONE NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

sanità SOLUZIONI PER LA GESTIONE DEI PROCESSI E IL GOVERNO DELL INFORMAZIONE NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE sanità SOLUZIONI PER LA GESTIONE DEI PROCESSI E IL GOVERNO DELL INFORMAZIONE NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Chi è Afea Nata dall incontro fra professionisti dell Information Technology e della consulenza

Dettagli

Arruolamento nei Presidi accreditati e terapia delle malattie rare nei presidi non accreditati Alessandro Andriani ASL RMA, Presidio Nuovo Regina

Arruolamento nei Presidi accreditati e terapia delle malattie rare nei presidi non accreditati Alessandro Andriani ASL RMA, Presidio Nuovo Regina Arruolamento nei Presidi accreditati e terapia delle malattie rare nei presidi non accreditati Alessandro Andriani ASL RMA, Presidio Nuovo Regina Margherita Palazzo Valentini, Roma 19 marzo 2010 1 Il Sistema

Dettagli

Progetto. Mosaico. network di analisi delle terapie e studi epidemiologici

Progetto. Mosaico. network di analisi delle terapie e studi epidemiologici Progetto Mosaico network di analisi delle terapie e studi epidemiologici IMS Health IMS Health è un grande gruppo internazionale leader nel mondo nella fornitura di servizi di informazioni di mercato per

Dettagli

Pianificazione e gestione delle emergenze informatiche in una Azienda Sanitaria: l esperienza dell Ospedale Pediatrico Bambino Gesù

Pianificazione e gestione delle emergenze informatiche in una Azienda Sanitaria: l esperienza dell Ospedale Pediatrico Bambino Gesù Pianificazione e gestione delle emergenze informatiche in una Azienda Sanitaria: l esperienza dell Ospedale Pediatrico Bambino Gesù Achille Rizzo Responsabile Area Informatica Gestionale Direzione Sistemi

Dettagli

ORCHESTRA UN PRODOTTO ORIOR TECNOLOGIE MARIO.ALIBERTI@ORIORTECNOLOGIE.IT

ORCHESTRA UN PRODOTTO ORIOR TECNOLOGIE MARIO.ALIBERTI@ORIORTECNOLOGIE.IT 2014 ORCHESTRA UN PRODOTTO ORIOR TECNOLOGIE MARIO.ALIBERTI@ORIORTECNOLOGIE.IT Orchestra è una suite di prodotti pensata per l oculistica che permette di acquisire immagini da tutti i principali dispositivi

Dettagli

PROGETTO GIPSE. Presentazione e Piano Esecutivo

PROGETTO GIPSE. Presentazione e Piano Esecutivo PROGETTO GIPSE Presentazione e Piano Esecutivo Prima emissione: Aprile 1999 I N D I C E 1. PRESENTAZIONE GENERALE DEL PROGETTO GIPSE...2 1.1 Obiettivi... 2 1.2 Partner... 2 1.3 Il ruolo dei partner...

Dettagli

S o f t w a r e p e r l a G e s t i o n e d e l l e S t r u t t u r e S a n i t a r i e

S o f t w a r e p e r l a G e s t i o n e d e l l e S t r u t t u r e S a n i t a r i e S o f t w a r e p e r l a G e s t i o n e d e l l e S t r u t t u r e S a n i t a r i e CHI È G-Com nasce nel 1969 come centro elaborazione dati della Giomi, società leader nel campo sanitario italiano,

Dettagli

23/09/13 Soluzioni di Riuso

23/09/13 Soluzioni di Riuso Soluzione RIUSO486 BIBLIOTECHE IN RETE proposta da PROVINCIA DI BERGAMO Sezione 1 - Amministrazione proponente e soluzione proposta Tipologia di Amministrazione proponente: Provincia Regione dell'amministrazione:

Dettagli

)$6,'(/352*(772. &RVWLWX]LRQHGLXQJUXSSRGLSLORWDJJLR aziendale e nomina in ogni sede di sperimentazione di

)$6,'(/352*(772. &RVWLWX]LRQHGLXQJUXSSRGLSLORWDJJLR aziendale e nomina in ogni sede di sperimentazione di /$1829$25*$1,==$=,21($0%8/$725,$/( 1(// $=,(1'$86/',)(55$5$ L attività specialistica ambulatoriale nell Azienda USL di Ferrara è una delle principali attività d assistenza sanitaria che impegna oltre il

Dettagli

La gestione integrata prende il volo. the net works

La gestione integrata prende il volo. the net works La gestione integrata prende il volo. the net works Sommario Tanti servizi al vostro servizio..2 Punto per punto, tutti i punti di forza..3 IW Syllabus.4 IW Tester.4 IW Prenotazioni.5 IW Sala Piloti.7

Dettagli