Software che sovrintende al funzionamento del computer eseguendo compiti diversi:

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Software che sovrintende al funzionamento del computer eseguendo compiti diversi:"

Transcript

1 Sistema Operativo dispensa a cura di Alessandro Bellini Software che sovrintende al funzionamento del computer eseguendo compiti diversi: 1. Gestire interazione utente macchina 2. Fornire un interfaccia alle applicazioni e risorse del computer 3. Gestire la condivisione delle risorse 4. Ottimizzare l uso delle risorse 5. Fornire servizi allo sviluppo del software e all amministrazione del sistema. I moderni PC possono funzionare con: Linux, Windows XP, Windows 7, Mac OS X. In tutti questi ambienti è sufficiente un clic su un icona per avviare un esecuzione senza che l utente sia a conoscenza dei dettagli di ciò che accade. Per l utente conoscere un sistema operativo significa conoscere quali comandi inviare al sistema per ottenere gli effetti desiderati. Lo scopo dell interfaccia è quello di nascondere la complessità dell hardware all utente ed alle applicazioni software stesse fornendo dei servizi per lo svolgimento dei compiti. La presenza contemporanea di molti utenti richiede di gestire le risorse del sistema in modo da condividerle senza che essi si ostacolino a vicenda. La CPU deve eseguire molti programmi come se ogni utente avesse un computer a lui dedicato. Analoghe considerazioni si possono fare per la memoria centrale e quelle di massa e le periferiche. La memoria centrale deve essere condivisa tra tutti i programmi in esecuzione, impedendo che un programma possa invadere lo spazio di memoria già assegnato ad un altro. Il disco che contiene dati di tutti gli utenti deve essere utilizzato con sicurezza contro i malfunzionamenti o i guasti accidentali e riservatezza delle informazioni memorizzate nei file. Un utente deve avere la garanzia che il contenuto dei file possa essere esaminato e modificato solo dal proprietario e da altri utenti autorizzati. Le unità periferiche devono poter essere utilizzate da tutti senza interferenze. La condivisione delle risorse non solo deve essere possibile ma deve anche essere efficiente. Il sistema operativo deve rispondere a tutti gli utenti in un tempo breve garantendo l ottimizzazione della condivisione della risorsa. La necessità della condivisione non è limitata alla multiutenza ma è una esigenza anche per i PC. I diversi programmi che possono essere contemporaneamente attivi rappresentano diverse utenze per il sistema operativo. L esecuzione contemporanea di più programmi di un medesimo utente si dice multitasking. L esecuzione contemporanea nel caso della multiutenza si dice multiprogrammazione. La gestione e l amministrazione di un computer è evidente nei grandi sistemi dove è necessario tenere conto dell utilizzo delle risorse anche per quantificare i costi per l utilizzo del sistema. Si pensi anche al moderno cloud computing. Gli stessi servizi sono svolti anche dai PC, si pensi a windows che tramite la scheda proprietà di un file fornisce le informazioni sulla dimensione e lo spazio effettivamente occupato su disco, data ed ora di creazione, ultima modifica ed accesso. Il sistema inoltre fornisce servizi per compressione e crittografia. Risorse hardware e software 1

2 Il sistema operativo interagisce direttamente con l hardware che fornisce come servizio risorse elaborative. Il sistema operativo fornisce a sua volta servizi al software applicativo. Quest ultimo fornisce servizi agli utenti e utilizza servizi del sistema operativo. Questa visione a strati di un computer ha comunque varie eccezioni. Molti dbms ad esempio non utilizzano servizi del sistema operativo per la gestione dei file di database ma interagiscono direttamente con l hardware per ottimizzare le prestazioni di sistema. Differenti classi di utenti hanno visioni diverse del computer. I programmatori di applicazioni e i programmatori di sistema interagiscono direttamente con il sistema operativo tramite chiamate di sistema (system calls) : Call Exec(OperazioneRichiesta, Parametri). Esse sono sempre richiamabili dal linguaggio assembler e spesso anche dai linguaggi ad alto livello, sono anche indicate con il termine API (Application Programmer Interface). Con le chiamate di sistema è possibile interagire direttamente con il sistema operativo per richiederne i servizi. I programmatori possono interagire indirettamente con il sistema operativo anche con le istruzioni del linguaggio. Si pensi alle istruzioni di scrittura e lettura da un file che il compilatore traduce nelle relative chiamate di sistema. Gli utenti finali vedono il computer tramite una interfaccia che fornisce l accesso limitatamente ai comandi di sistema ( mandare in esecuzione una applicazione, visualizzare elenchi di file, copiare e spostare file tra directory) ed alle applicazioni. La shell dei comandi è una interfaccia specifica per i comandi di sistema. Spesso in uno stesso sistema operativo i comandi possono essere inviati da diverse shell ( a caratteri o riga di comando, prompt dei comandi oppure grafica). La shell è eseguita al di sopra del sistema operativo perciò può essere considerata software di sistema. Nei moderni sistemi operativi per PC l interazione con l utente avviene con modalità grafica. Osserviamo infine che il sistema operativo è composto di una parte centrale detto nucleo o kernel ovvero un programma sempre in esecuzione in memoria centrale. Il sistema operativo è eseguito in modalità riservata. Il processore è in questo caso abilitato ad eseguire ogni istruzione comprese le più pericolose e delicate per il funzionamento del computer. In modalità utente il processore può eseguire invece un insieme ristretto di istruzioni macchina. L architettura dei processori e superiori definisce quattro livelli di privilegio, detti anelli, per la protezione del codice e dei dati di sistema dalla sovrascrittura involontaria o non autorizzata da parte di codice con livelli di privilegio inferiori (Intel Protection). Il livello di privilegio 0 è detto modalità kernel, il livello 3 è la modalità utente. Windows 98 e NT utilizzano solo gli anelli 0 e 3. Ambiente mono programmato: questo è il caso in cui viene eseguito un programma per volta in successione. La CPU ha in questo caso molti tempi morti, in quanto ogni programma ha interazioni penalizzanti con le periferiche e in questi tempi la CPU resta in stato di attesa. Un esempio è il sistema operativo MS DOS. MS DOS è monoutente ed è un ambiente single tasking. Ambiente multi programmato: L esigenza di sfruttare il tempo CPU trova una risposta nei sistemi multi programmati. La CPU passa ad eseguire altri programmi durante i tempi morti di attesa del completamento dell I/O di un programma. La probabilità che tutti i programmi siano in fase di I/O 2

3 è bassa e perciò viene ridotto il tempo in cui la CPU resta inattiva. Una gestione efficace della multiprogrammazione richiede però servizi forniti da hardware specifici che rispondono a precise esigenze: Implementare politiche di protezione della memoria per evitare interferenze tra programmi contemporaneamente in esecuzione Controllare che un programma in esecuzione non monopolizzi il sistema a scapito di altri Limitare l intervento della cpu nelle operazioni di lettura scrittura dei dati grazie al DMA Gestire le interruzioni Implementare la tecnica di spooling nelle operazioni di I/O La protezione della memoria richiede ad esempio i registri limite che delimitano lo spazio di memoria occupato da un programma P1. Il sistema operativo prima di mandare in esecuzione P1 carica gli indirizzi limite con valori opportuni, durante l esecuzione l hardware controlla che gli indirizzi generati da P1 rientrino nei valori limite pena l interruzione del programma e il ritorno del controllo al sistema operativo. Il controllo sulla monopolizzazione richiede l uso di un timer che avverta il sistema operativo quando scade il tempo limite prefissato. Il DMA è un dispositivo in grado di gestire il trasferimento dei dati da memoria a periferica senza coinvolgere la CPU. L azione del DMA è iniziata dal processore che lo informa su origine e destinazione e quantità dei dati da trasferire e poi delega a questo il compito del trasferimento. Il DMA lavora cioè in parallelo alla CPU. Al termine viene inviato un segnale al processore. In un sistema multi programmato i programmi eseguono operazioni di I/O in parallelo e si devono evitare le interferenze, per esempio le righe di stampa di un programma si sovrappongono a quelle di un altro. La tecnica dello spooling che prende il nome da Simultaneous Peripheral Operation On Line permette di risolvere il problema (anni 60): 1 I programmi scrivono i loro dati in appositi file su disco. L output non è più inviato al dispositivo fisico ma a porte virtuali assegnate e gestite dal sistema operativo. 2 Quando un programma termina l esecuzione il sistema operativo invia l intero output alla periferica. La scrittura sulla periferica è gestita dal sistema operativo mettendo i coda gli output dei vari programmi. Gestione del tempo CPU Un programma che usa molto la CPU e occupa poco tempo per operazioni di I/O si dice CPU bound. Il comportamento opposto è detto I/O bound. Nella multiprogrammazione quando un programma prende possesso della CPU lo mantiene sino alla prossima operazione I/O o fino alla fine. In questo modo sono privilegiati i programmi CPU bound. Un programma per gestire tastiera e video ha moltissime operazioni di I/O e quindi verrebbe interrotto molte volte obbligando l utente che opera al terminale ad avere lunghi periodi di attesa, nei quali la CPU è occupata a terminare l esecuzione dei programmi CPU bound. Per evitare queste situazioni il sistema operativo deve interrompere l esecuzione di un programma per mandare in esecuzione un altro. 3

4 Ci sono diverse strategie di interruzione che possono essere adottate. Priorità Ai programmi viene assegnata una priorità che misura l importanza e l urgenza della esecuzione. I programmi sono eseguiti in ordine di priorità. Quando un utente manda in esecuzione un nuovo programma il sistema operativo ne controlla la priorità e nel caso interrompe il programma in esecuzione per far partire la nuova richiesta. Quando un programma si ferma per I/O viene mandato in esecuzione il programma con priorità più elevata. Time sharing In questo caso esiste un tempo massimo concesso per l esecuzione di un programma detto time slice. Ogni programma è considerato ugualmente importante e sono eseguiti ciclicamente. Quando un programma viene interrotto da I/O oppure perché ha superato il time slice viene messo alla fine della coda di attesa. Questa tecnica prende il nome di Round Robin. Nei sistemi operativi attuali vengono utilizzate entrambe le tecniche inoltre il sistema operativo modifica la priorità dei programmi in base al loro comportamento. Ad esempio Windows NT è multitasking e multiutente. Una applicazione scritta per windows è costituita da uno o più processi. Un processo è un programma in esecuzione. Un processo dispone di un intervallo di indirizzi e di risorse assegnate; nel contesto del processo vengono eseguiti uno o più thread. Un thread è l unità base alla quale il sistema operativo destina tempo di elaborazione, è l unità di codice più piccola programmabile per l esecuzione. Un thread viene eseguito nell intervallo di indirizzi del processo e utilizza le risosrse del processo. MS DOS e i programmi windows a 16bit dispongono di un solo thread per processo. Un programma per windows a 32bit può disporre di più thread per processo. Esistono due tipi di multitasking: preemptive e cooperative. Un ambiente di tipo cooperative come Windows 3.1, l utilizzo del processore non viene mai tolto arbitrariamente ad un task: il task stesso deve consentire il rilascio del controllo prima che sia possibile eseguire un qualsiasi altro task. Windows NT usa il preemptive: il sistema operativo può assumere il controllo del processore senza la collaborazione del task. Il processo di assunzione del controllo è detto prelazione o preemption. I programmi eseguiti in un sistema operativo con multitasking cooperative devono contenere gli elementi di codice necessari per trasferire il controllo del processore ad intervalli frequenti altrimenti può determinarsi un blocco. Per i thread i livelli di priorità vanno da 0 a 31. Il thread con priorità più alta utilizza il processore per una partizione di tempo( time slice). La priorità di ciascun thread è determinata dai seguenti criteri: classe di priorità del relativo processo, livello di priorità del thread all interno della classe di priorità del relativo processo. Il livelli di priorità di windows sono suddivisi in due classi: Tempo reale è utilizzata per attività critiche del sistema operativo (priorità da 16 a 31); in genere questa classe di priorità non è utilizzata per le applicazioni. Priorità variabile (livelli di priorità da 0 a 15) consentono di determinare la priorità di utilizzo del processore da parte delle applicazioni. 4

5 Un processo può avere i seguenti livelli di priorità: basso Avvia l applicazione con valore di priorità 4 normale Avvia l applicazione con valore di priorità 7 alto Avvia l applicazione con valore di priorità 13 tempo reale Avvia l applicazione con valore di priorità 24 dispensa a cura di Alessandro Bellini Simmetric Multi Processor I sistemi operativi attuali devono poter gestire il funzionamento di più processori. In questi sistemi il parallelismo nell esecuzione è reale e non solo simulato per effetto della multiprogrammazione. In un sistema SMP ci sono diversi processori che accedono alla stessa memoria. Tutte le CPU hanno il medesimo ruolo e i programmi in esecuzione compresi i processi del sistema operativo sono eseguiti su uno qualsiasi dei processori disponibili (da cui il termine simmetrico). In alternativa è il metodo master slave in cui un processore è dedicato al sistema operativo che controlla il funzionamento e distribuisce il lavoro agli altri. Funzioni e struttura del Sistema Operativo Si è detto che un sistema operativo si prefigge obiettivi di convenienza, efficienza, versatilità e ottimizzazione. Le principali risorse che devono essere gestite sono: Il sistema operativo deve assegnare il processore ai programmi in attesa di esecuzione operando opportune scelte Il sistema operativo deve essere in grado di allocare porzioni di memoria ai programmi Il sistema operativo opera trasferimenti di dati I/O richiesti dai programmi e ne controlla l avvenuta esecuzione Il sistema operativo deve fornire servizi per la gestione dei file dove gli utenti memorizzano le informazioni Nella gestione delle risorse, il sistema operativo dispone di apposite strutture dati e di programmi per i seguenti compiti: Il sistema operativo deve conoscere se ci sono processori liberi e se c è abbastanza memoria libera per allocare il programma in memoria. Devono esserci strutture dati che descrivono in modo aggiornato lo stato delle risorse. Il sistema operativo deve avere una politica per operare le scelte nell allocazione delle risorse. Può sottrarre memoria ad un programma per concederla ad un altro oltre alle tecniche basate su priorità e time slice. Il sistema operativo deve poter allocare e togliere risorse, deve avere caratteristiche hardware e software per poter interrompere un programma e far riprendere l esecuzione successivamente. 5

6 Il sistema operativo è perciò un software di grande complessità. Un utile modello concettuale che può rappresentare la gestione di risorse è il modello a strati. L intero sistema è visto come una serie di livelli: 1 Hardware 2 Gestione dei processi e del processore 3 Gestione della memoria 4 Gestione dei dispositivi 5 Gestione delle informazioni 6 Shell per gestire utenti ed applicazioni L idea generale alla base di una organizzazione a livelli è la seguente: Ogni livello assolve a compiti specifici, utilizzando i servizi offerti dal livello inferiore e fornendo servizi al livello superiore Ogni livello è visto come una macchina virtuale in grado di fornire servizi Ogni livello opera sulla macchina virtuale del livello inferiore e costruisce una macchina virtuale più potente al livello superiore Nei sistemi operativi più moderni esiste un microkernel che si occupa solo di funzioni essenziali: gestione del processore,delle interruzioni e della comunicazione tra processi. Tutte le altre funzionalità sono trattate alla stregua delle applicazioni in un unico livello esterno al microkernel. In questi sistemi solo il livello del microkernel opera in modalità riservata. In questo modo si realizzano sistemi operativi più semplici e flessibili (smartphone). La manutenzione e l evoluzione di questi sistemi risulta più semplice perché l aggiornamento può limitarsi alla sostituzione di alcune applicazioni. Le diverse componenti del sistema operativo comunicano tra loro con messaggi e risultano quindi più adatti per i sistemi operativi distribuiti. Classificazione dei sistemi operativi Vediamo adesso di creare una classificazione del poliedrico universo dei sistemi operativi. In base alla modalità in cui possono funzionare si possono classificare in: Single user, single task: sono detti sistemi monoprogrammati o dedicati. La gestione delle risorse è semplice in quanto possono essere assegnate ad un solo programma monoutente. Si deve gestire solo la contemporanea attività del sistema operativo è necessario quindi qualche meccanismo per impedire al programma utente di accedere all area riservata al sistema operativo. Il servizio più importante in questo tipo di sistemi operativi è la gestione dei file. Single user, multitasking: sono detti sistemi multi programmati e permettono all utente di avviare più applicazioni contemporaneamente sfruttando meglio le risorse del sistema. La gestione delle risorse in questo caso è abbastanza complessa; il sistema operativo deve controllare che ogni processo possa ottenere tutte le risorse di cui ha bisogno senza interferire con gli altri processi in esecuzione e senza invadere le altrui zone di memoria. Una evoluzione dei sistemi multitasking sono i sistemi multithreading. I programmi che usano più di un thread necessitano di una precisa programmazione che indichi quali parti 6

7 del codice possono essere eseguite virtualmente in parallelo. La gestione delle risorse in sistemi a più thread è complessa in quanto si deve non solo garantire la contemporaneità dei processi ma anche la condivisione tra i thread delle zone di memoria dei singoli processi. Multiuser: permettono l uso della stessa macchina a più utenti. Ogni utente inizia una sessione di lavoro collegandosi con un proprio account e può svolgere quelle attività preventivamente autorizzate da un amministratore. La gestione delle risorse è analoga ai sistemi multitasking. Il processore viene assegnato a turno ai vari utenti (time sharing). Sistemi Real Time: sono usati per il controllo di processi industriali; in genere non interagiscono con l utente ma con appositi sensori che controllano l evoluzione del processo stesso. In questa tipologia la cosa più importante è il tempo di risposta che deve in genere essere rapida. La funzione principale di questi sistemi è la gestione degli interrupt che segnalano il verificarsi degli eventi da controllare. Sistemi Virtual Machine: in questo caso ogni utente o processo può usare un computer virtuale in cui l hardware è simulato e diverso da quello fisicamente disponibile; in alcuni casi possono essere simulati anche più sistemi operativi. Sistemi operativi di rete: permettono lo scambio tra computer delle informazioni. Non vanno confusi con sistemi multiuser infatti permettono ad un solo utente di usare il computer mentre gli altri utenti con i loro sistemi operativi si collegano attraverso la rete per usare informazioni o programmi che si trovano sul disco di quel computer. Valutazione delle prestazioni di un sistema operativo Esistono due parametri che misurano l efficienza di un sistema operativo: la percentuale di attività cioè il rapporto (TempoUtente + TempoDi Sistema) /TempoTotale che valuta quanto è sfruttato il processore e quanto rimane inattivo ed il throughput che indica il rapporto tra il numero dei processi eseguiti ed il tempo totale. In condizioni ottimali deve essere alto. Un parametro negativo è rappresentato dall overhead di sistema, valutato dal rapporto tra il tempo impiegato dal processore per compiere attività di gestione e il tempo totale in cui il sistema è funzionante. Linux è un sistema multiutente,multitasking e multithreading; Dos è un sistema Single user e single task; Windows è un sistema operativo multitasking ma non è multiutente, Windows NT, 2000 e XP sono multithreading; le versioni server stesse sono sistemi operativi di rete in cui il solo utente del sistema è l amministratore; gli accessi al sistema attraverso la rete sono visti come processi dell amministratore in una logica client/server. 7

Funzioni del Sistema Operativo

Funzioni del Sistema Operativo Il Software I componenti fisici del calcolatore (unità centrale e periferiche) costituiscono il cosiddetto Hardware (ferramenta). La struttura del calcolatore può essere schematizzata come una serie di

Dettagli

CAPITOLO 1 I SISTEMI OPERATIVI

CAPITOLO 1 I SISTEMI OPERATIVI CAPITOLO 1 I SISTEMI OPERATIVI Introduzione ai sistemi operativi pag. 3 La shell pag. 3 Tipi di sistemi operativi pag. 4 I servizi del sistema operativo pag. 4 La gestione dei file e il file system Il

Dettagli

Calcolo numerico e programmazione. Sistemi operativi

Calcolo numerico e programmazione. Sistemi operativi Calcolo numerico e programmazione Sistemi operativi Tullio Facchinetti 25 maggio 2012 13:47 http://robot.unipv.it/toolleeo Sistemi operativi insieme di programmi che rendono

Dettagli

Il Sistema Operativo. C. Marrocco. Università degli Studi di Cassino

Il Sistema Operativo. C. Marrocco. Università degli Studi di Cassino Il Sistema Operativo Il Sistema Operativo è uno strato software che: opera direttamente sull hardware; isola dai dettagli dell architettura hardware; fornisce un insieme di funzionalità di alto livello.

Dettagli

Il software. la parte contro cui si può solo imprecare. Il software

Il software. la parte contro cui si può solo imprecare. Il software Il software la parte contro cui si può solo imprecare Il software L hardware da solo non è sufficiente per il funzionamento dell elaboratore ma è necessario introdurre il software ovvero un insieme di

Dettagli

Infrastrutture Software

Infrastrutture Software Infrastrutture Software I componenti fisici di un sistema informatico sono resi accessibili agli utenti attraverso un complesso di strumenti software finalizzati all utilizzo dell architettura. Si tratta

Dettagli

Il Sistema Operativo (1)

Il Sistema Operativo (1) E il software fondamentale del computer, gestisce tutto il suo funzionamento e crea un interfaccia con l utente. Le sue funzioni principali sono: Il Sistema Operativo (1) La gestione dell unità centrale

Dettagli

ISTVAS Ancona Introduzione ai sistemi operativi Tecnologie Informatiche

ISTVAS Ancona Introduzione ai sistemi operativi Tecnologie Informatiche ISTVAS Ancona Introduzione ai sistemi operativi Tecnologie Informatiche Sommario Definizione di S. O. Attività del S. O. Struttura del S. O. Il gestore dei processi: lo scheduler Sistemi Mono-Tasking e

Dettagli

Corso di Informatica

Corso di Informatica CdLS in Odontoiatria e Protesi Dentarie Corso di Informatica Prof. Crescenzio Gallo crescenzio.gallo@unifg.it Funzioni dei Sistemi Operativi!2 Le funzioni principali del SO Gestire le risorse dell elaboratore

Dettagli

Il sistema operativo

Il sistema operativo Il sistema operativo Percorso di Preparazione agli Studi di Ingegneria Università degli Studi di Brescia Docente: Massimiliano Giacomin Cos è un Sistema Operativo? Per capirlo, immaginiamo inizialmente

Dettagli

Introduzione ai sistemi operativi

Introduzione ai sistemi operativi Introduzione ai sistemi operativi Che cos è un S.O.? Shell Utente Utente 1 2 Utente N Window Compilatori Assembler Editor.. DB SOFTWARE APPLICATIVO System calls SISTEMA OPERATIVO HARDWARE Funzioni di un

Dettagli

Classificazione del software

Classificazione del software Classificazione del software Classificazione dei software Sulla base del loro utilizzo, i programmi si distinguono in: SOFTWARE Sistema operativo Software applicativo Sistema operativo: una definizione

Dettagli

Lezione 5: Software. Firmware Sistema Operativo. Introduzione all'informatica - corso E

Lezione 5: Software. Firmware Sistema Operativo. Introduzione all'informatica - corso E Lezione 5: Software Firmware Sistema Operativo Architettura del Calcolatore La prima decomposizione di un calcolatore è relativa a due macrocomponenti: Hardware e Software Firmware: strato di (micro-)programmi

Dettagli

Evoluzione dei sistemi operativi (5) Evoluzione dei sistemi operativi (4) Classificazione dei sistemi operativi

Evoluzione dei sistemi operativi (5) Evoluzione dei sistemi operativi (4) Classificazione dei sistemi operativi Evoluzione dei sistemi operativi (4) Sistemi multiprogrammati! più programmi sono caricati in contemporaneamente, e l elaborazione passa periodicamente dall uno all altro Evoluzione dei sistemi operativi

Dettagli

Con il termine Sistema operativo si fa riferimento all insieme dei moduli software di un sistema di elaborazione dati dedicati alla sua gestione.

Con il termine Sistema operativo si fa riferimento all insieme dei moduli software di un sistema di elaborazione dati dedicati alla sua gestione. Con il termine Sistema operativo si fa riferimento all insieme dei moduli software di un sistema di elaborazione dati dedicati alla sua gestione. Compito fondamentale di un S.O. è infatti la gestione dell

Dettagli

Capitolo 3: Strutture dei sistemi operativi

Capitolo 3: Strutture dei sistemi operativi Capitolo 3: Strutture dei sistemi operativi Componenti del sistema Servizi di un sistema operativo Chiamate del sistema Programmi di sistema Struttura del sistema Macchine virtuali Progettazione e realizzazione

Dettagli

Il Sistema Operativo

Il Sistema Operativo Il Sistema Operativo Il Sistema Operativo Il Sistema Operativo (S.O.) è un insieme di programmi interagenti che consente agli utenti e ai programmi applicativi di utilizzare al meglio le risorse del Sistema

Dettagli

Sistema Operativo. Fondamenti di Informatica 1. Il Sistema Operativo

Sistema Operativo. Fondamenti di Informatica 1. Il Sistema Operativo Sistema Operativo Fondamenti di Informatica 1 Il Sistema Operativo Il Sistema Operativo (S.O.) è un insieme di programmi interagenti che consente agli utenti e ai programmi applicativi di utilizzare al

Dettagli

Sistemi Operativi I Corso di Laurea in Ingegneria Informatica Facolta di Ingegneria, Universita La Sapienza Docente: Francesco Quaglia

Sistemi Operativi I Corso di Laurea in Ingegneria Informatica Facolta di Ingegneria, Universita La Sapienza Docente: Francesco Quaglia Sistemi Operativi I Corso di Laurea in Ingegneria Informatica Facolta di Ingegneria, Universita La Sapienza Docente: Francesco Quaglia Introduzione: 1. Principi di base dei sistemi operativi 2. Sistemi

Dettagli

Sistemi Operativi STRUTTURA DEI SISTEMI OPERATIVI 3.1. Sistemi Operativi. D. Talia - UNICAL

Sistemi Operativi STRUTTURA DEI SISTEMI OPERATIVI 3.1. Sistemi Operativi. D. Talia - UNICAL STRUTTURA DEI SISTEMI OPERATIVI 3.1 Struttura dei Componenti Servizi di un sistema operativo System Call Programmi di sistema Struttura del sistema operativo Macchine virtuali Progettazione e Realizzazione

Dettagli

CAPITOLO 5 - Sistemi Operativi Moderni

CAPITOLO 5 - Sistemi Operativi Moderni CAPITOLO 5 - Sistemi Operativi Moderni PRESENTAZIONE DI INSIEME Vedremo ora come si è evoluta nel tempo la struttura di un sistema operativo, per passare dalle vecchie strutture di tipo normalmente modulari,

Dettagli

Sistemi operativi e reti A.A. 2013-14. Lezione 2

Sistemi operativi e reti A.A. 2013-14. Lezione 2 Università di Roma Tor Vergata Corso di Laurea triennale in Informatica Sistemi operativi e reti A.A. 2013-14 Pietro Frasca Lezione 2 Giovedì 10-10-2013 1 Sistemi a partizione di tempo (time-sharing) I

Dettagli

CdL in Medicina Veterinaria - STPA AA 2007-08

CdL in Medicina Veterinaria - STPA AA 2007-08 CdL in Medicina Veterinaria - STPA AA 2007-08 Il Sistema Operativo Architettura del Software Software = insieme (complesso) di programmi. Organizzazione a strati, ciascuno con funzionalità di livello più

Dettagli

In un modello a strati il SO si pone come un guscio (shell) tra la macchina reale (HW) e le applicazioni 1 :

In un modello a strati il SO si pone come un guscio (shell) tra la macchina reale (HW) e le applicazioni 1 : Un Sistema Operativo è un insieme complesso di programmi che, interagendo tra loro, devono svolgere una serie di funzioni per gestire il comportamento del computer e per agire come intermediario consentendo

Dettagli

Introduzione ai Sistemi Operativi

Introduzione ai Sistemi Operativi Introduzione ai Sistemi Operativi Sistema Operativo Software! Applicazioni! Sistema Operativo! È il livello di SW con cui! interagisce l utente! e comprende! programmi quali :! Compilatori! Editori di

Dettagli

Architettura di un sistema di calcolo

Architettura di un sistema di calcolo Richiami sulla struttura dei sistemi di calcolo Gestione delle Interruzioni Gestione della comunicazione fra processore e dispositivi periferici Gerarchia di memoria Protezione. 2.1 Architettura di un

Dettagli

SISTEMI OPERATIVI. Prof. Enrico Terrone A. S: 2008/09

SISTEMI OPERATIVI. Prof. Enrico Terrone A. S: 2008/09 SISTEMI OPERATIVI Prof. Enrico Terrone A. S: 2008/09 Che cos è il sistema operativo Il sistema operativo (SO) è il software che gestisce e rende accessibili (sia ai programmatori e ai programmi, sia agli

Dettagli

Sistemi operativi e reti A.A. 2015-16. Lezione 2

Sistemi operativi e reti A.A. 2015-16. Lezione 2 Università di Roma Tor Vergata Corso di Laurea triennale in Informatica Sistemi operativi e reti A.A. 2015-16 Pietro Frasca Lezione 2 Giovedì 8-10-2015 Sistemi batch multiprogrammati La causa principale

Dettagli

Indice degli argomenti del s.o. Software. Software. Buona lezione a tutti!! SISTEMI OPERATIVI

Indice degli argomenti del s.o. Software. Software. Buona lezione a tutti!! SISTEMI OPERATIVI Buona lezione a tutti!! SISTEMI OPERATIVI Gli appunti sono disponibili per tutti gratis sul sito personale del Prof M. Simone al link: www.ascuoladi.135.it nella pagina web programmazione, sezione classi

Dettagli

Cos e` un Sistema Operativo? Cos è un sistema operativo?

Cos e` un Sistema Operativo? Cos è un sistema operativo? Cos e` un Sistema Operativo? È un programma (o un insieme di programmi) che agisce come intermediario tra l utente e l hardware del computer: fornisce un ambiente di sviluppo e di esecuzione per i programmi

Dettagli

Capitolo 1: Introduzione

Capitolo 1: Introduzione Capitolo 1: ntroduzione Che cos è un sistema operativo? Sistemi mainframe. Sistemi desktop. Sistemi multiprocessore. Sistemi distribuiti. Sistemi cluster. Sistemi in tempo reale. Sistemi palmari. Migrazione

Dettagli

Parte VI SISTEMI OPERATIVI

Parte VI SISTEMI OPERATIVI Parte VI SISTEMI OPERATIVI Sistema Operativo Ogni computer ha un sistema operativo necessario per eseguire gli altri programmi Il sistema operativo, fra l altro, è responsabile di riconoscere i comandi

Dettagli

Il software impiegato su un computer si distingue in: Sistema Operativo Compilatori per produrre programmi

Il software impiegato su un computer si distingue in: Sistema Operativo Compilatori per produrre programmi Il Software Il software impiegato su un computer si distingue in: Software di sistema Sistema Operativo Compilatori per produrre programmi Software applicativo Elaborazione testi Fogli elettronici Basi

Dettagli

GLI ARCHIVI DI DATI. File Un File è una sequenza di informazioni che costituisce una unità logica. Un file è un un contenitore di di informazioni

GLI ARCHIVI DI DATI. File Un File è una sequenza di informazioni che costituisce una unità logica. Un file è un un contenitore di di informazioni GLI ARCHIVI DI DATI File Un File è una sequenza di informazioni che costituisce una unità logica. Un file è un un contenitore di di informazioni» Un file può contenere un testo» Un file può contenere la

Dettagli

Fondamenti di Informatica

Fondamenti di Informatica Fondamenti di Informatica Il software Dipartimento di Ingegneria dell Informazione Universitàdegli Studi di Parma SOFTWARE I componenti fisici del calcolatore (unità centrale e periferiche) costituiscono

Dettagli

Strutture dei Sistemi Operativi

Strutture dei Sistemi Operativi Strutture dei Sistemi Operativi Componenti di sistema Servizi del sistema operativo Chiamate di sistema Programmi di sistema Struttura del sistema Macchine virtuali Progetto e implementazione di sistemi

Dettagli

Sistema Operativo Compilatore

Sistema Operativo Compilatore MASTER Information Technology Excellence Road (I.T.E.R.) Sistema Operativo Compilatore Maurizio Palesi Salvatore Serrano Master ITER Informatica di Base Maurizio Palesi, Salvatore Serrano 1 Il Sistema

Dettagli

uomo Software (sistema operativo) hardware

uomo Software (sistema operativo) hardware uomo Software (sistema operativo) hardware 1 Sistema operativo Insieme di programmi che svolgono funzioni essenziali per l uso del sistema di elaborazione Questi programmi sono i primi ad essere eseguiti

Dettagli

Architettura di un sistema operativo

Architettura di un sistema operativo Architettura di un sistema operativo Dipartimento di Informatica Università di Verona, Italy Struttura di un S.O. Sistemi monolitici Sistemi a struttura semplice Sistemi a livelli Virtual Machine Sistemi

Dettagli

Il computer: primi elementi

Il computer: primi elementi Il computer: primi elementi Tommaso Motta T. Motta Il computer: primi elementi 1 Informazioni Computer = mezzo per memorizzare, elaborare, comunicare e trasmettere le informazioni Tutte le informazioni

Dettagli

STRUTTURE DEI SISTEMI DI CALCOLO

STRUTTURE DEI SISTEMI DI CALCOLO STRUTTURE DEI SISTEMI DI CALCOLO 2.1 Strutture dei sistemi di calcolo Funzionamento Struttura dell I/O Struttura della memoria Gerarchia delle memorie Protezione Hardware Architettura di un generico sistema

Dettagli

Il Sistema Operativo. Funzionalità. Sistema operativo. Sistema Operativo (Software di base)

Il Sistema Operativo. Funzionalità. Sistema operativo. Sistema Operativo (Software di base) Sistema Operativo (Software di base) Il Sistema Operativo Il sistema operativo è un insieme di programmi che opera sul livello macchina e offre funzionalità di alto livello Es.organizzazione dei dati attraverso

Dettagli

Università di Roma Tor Vergata Corso di Laurea triennale in Informatica Sistemi operativi e reti A.A. 2013-14. Pietro Frasca.

Università di Roma Tor Vergata Corso di Laurea triennale in Informatica Sistemi operativi e reti A.A. 2013-14. Pietro Frasca. Università di Roma Tor Vergata Corso di Laurea triennale in Informatica Sistemi operativi e reti A.A. 2013-14 Pietro Frasca Lezione 3 Martedì 15-10-2013 1 Struttura ed organizzazione software dei sistemi

Dettagli

Sistemi Operativi (modulo di Informatica II) Sottosistema di I/O

Sistemi Operativi (modulo di Informatica II) Sottosistema di I/O Sistemi Operativi (modulo di Informatica II) Sottosistema di I/O Patrizia Scandurra Università degli Studi di Bergamo a.a. 2009-10 Sommario L hardware di I/O Struttura Interazione tra computer e controllori

Dettagli

INFORMATICA. Il Sistema Operativo. di Roberta Molinari

INFORMATICA. Il Sistema Operativo. di Roberta Molinari INFORMATICA Il Sistema Operativo di Roberta Molinari Il Sistema Operativo un po di definizioni Elaborazione: trattamento di di informazioni acquisite dall esterno per per restituire un un risultato Processore:

Dettagli

Come funziona un sistema di elaborazione

Come funziona un sistema di elaborazione Introduzione Cosa è un Sistema Sste aoperativo? Come funziona un sistema di elaborazione Proprietà dei Sistemi Operativi Storia dei Sistemi di Elaborazione Sistemi Mainframe Sistemi Desktop Sistemi i Multiprocessori

Dettagli

Università di Roma Tor Vergata Corso di Laurea triennale in Informatica Sistemi operativi e reti A.A. 2014-15. Pietro Frasca.

Università di Roma Tor Vergata Corso di Laurea triennale in Informatica Sistemi operativi e reti A.A. 2014-15. Pietro Frasca. Università di Roma Tor Vergata Corso di Laurea triennale in Informatica Sistemi operativi e reti A.A. 2014-15 Pietro Frasca Lezione 5 Martedì 21-10-2014 Thread Come abbiamo detto, un processo è composto

Dettagli

Sistemi Operativi Kernel

Sistemi Operativi Kernel Approfondimento Sistemi Operativi Kernel Kernel del Sistema Operativo Kernel (nocciolo, nucleo) Contiene i programmi per la gestione delle funzioni base del calcolatore Kernel suddiviso in moduli. Ogni

Dettagli

Sistemi Operativi. Modulo 2. C. Marrocco. Università degli Studi di Cassino

Sistemi Operativi. Modulo 2. C. Marrocco. Università degli Studi di Cassino Sistemi Operativi Modulo 2 Schema di un Sistema di Calcolo Programmi Dati di Input Calcolatore Dati di output Modello di von Neumann Bus di sistema CPU Memoria Centrale Memoria di Massa Interfaccia Periferica

Dettagli

Informatica di Base. Il software

Informatica di Base. Il software di Base 1 Sistemi informatici Hardware Microprocessore Memoria Periferiche di input e output Software Software di sistema Programmi applicativi 2 Il sw applicativo Il sw applicativo è costituito dall insieme

Dettagli

Lezione 4 La Struttura dei Sistemi Operativi. Introduzione

Lezione 4 La Struttura dei Sistemi Operativi. Introduzione Lezione 4 La Struttura dei Sistemi Operativi Introduzione Funzionamento di un SO La Struttura di un SO Sistemi Operativi con Struttura Monolitica Progettazione a Livelli di un SO 4.2 1 Introduzione (cont.)

Dettagli

La gestione di un calcolatore. Sistemi Operativi primo modulo Introduzione. Sistema operativo (2) Sistema operativo (1)

La gestione di un calcolatore. Sistemi Operativi primo modulo Introduzione. Sistema operativo (2) Sistema operativo (1) La gestione di un calcolatore Sistemi Operativi primo modulo Introduzione Augusto Celentano Università Ca Foscari Venezia Corso di Laurea in Informatica Un calcolatore (sistema di elaborazione) è un sistema

Dettagli

Approccio stratificato

Approccio stratificato Approccio stratificato Il sistema operativo è suddiviso in strati (livelli), ciascuno costruito sopra quelli inferiori. Il livello più basso (strato 0) è l hardware, il più alto (strato N) è l interfaccia

Dettagli

Compiti del S.O. Lezione 2: Gestione dei processi. La struttura e funzioni dei Sistemi Operativi

Compiti del S.O. Lezione 2: Gestione dei processi. La struttura e funzioni dei Sistemi Operativi Lezione 2: Compiti del S.O. La struttura e funzioni dei Sistemi Operativi Un S.O. ha il compito di rendere semplice (all utente), l utilizzo del calcolatore componenti di un sistema operativo servizi dei

Dettagli

Il Sistema Operativo. Di cosa parleremo? Come si esegue un programma. La nozione di processo. Il sistema operativo

Il Sistema Operativo. Di cosa parleremo? Come si esegue un programma. La nozione di processo. Il sistema operativo Il Sistema Operativo Di cosa parleremo? Come si esegue un programma. La nozione di processo. Il sistema operativo ... ma Cos'è un S.O.? un PROGRAMMA!... ma Cos'è un programma? PROGRAMMA: 1. algoritmo sequenza

Dettagli

IL SOFTWARE TIPI DI SOFTWARE. MACCHINE VIRTUALI Vengono definite così perché sono SIMULATE DAL SOFTWARE, UNIFORMANO L ACCESSO SISTEMA OPERATIVO

IL SOFTWARE TIPI DI SOFTWARE. MACCHINE VIRTUALI Vengono definite così perché sono SIMULATE DAL SOFTWARE, UNIFORMANO L ACCESSO SISTEMA OPERATIVO IL SOFTWARE L HARDWARE da solo non è sufficiente a far funzionare un computer Servono dei PROGRAMMI (SOFTWARE) per: o Far interagire, mettere in comunicazione, le varie componenti hardware tra loro o Sfruttare

Dettagli

Sistemi Operativi: avvio

Sistemi Operativi: avvio Sistemi Operativi: avvio All avvio del computer, terminate le verifiche del BIOS, il controllo passa al sistema operativo. Il Sistema Operativo opera come intermediario tra l hardware del sistema e uno

Dettagli

Software relazione. Software di base Software applicativo. Hardware. Bios. Sistema operativo. Programmi applicativi

Software relazione. Software di base Software applicativo. Hardware. Bios. Sistema operativo. Programmi applicativi Software relazione Hardware Software di base Software applicativo Bios Sistema operativo Programmi applicativi Software di base Sistema operativo Bios Utility di sistema software Software applicativo Programmi

Dettagli

Il SOFTWARE DI BASE (o SOFTWARE DI SISTEMA)

Il SOFTWARE DI BASE (o SOFTWARE DI SISTEMA) Il software Software Il software Il software è la sequenza di istruzioni che permettono ai computer di svolgere i loro compiti ed è quindi necessario per il funzionamento del calcolatore. Il software può

Dettagli

comuni ai moderni SO sui quali il corso è incentrato Definizione di sistema operativo

comuni ai moderni SO sui quali il corso è incentrato Definizione di sistema operativo Il Sistema Operativo (SO) è una parte essenziale di un sistema di calcolo In generale un SO è un insieme di programmi che agisce come intermediario tra utenti e hardware di un computer. Esiste un insieme

Dettagli

UD 1.5c: Il Sistema Operativo (parte 1)

UD 1.5c: Il Sistema Operativo (parte 1) Prof. Alberto Postiglione Scienze della e Facoltà di Lettere e Filosofia Università degli Studi di Salerno UD 1.5c: Il Sistema Operativo (parte 1) Informatica Generale (Laurea in Scienze della e) Sistemi

Dettagli

Introduzione alle tecnologie informatiche. Strumenti mentali per il futuro

Introduzione alle tecnologie informatiche. Strumenti mentali per il futuro Introduzione alle tecnologie informatiche Strumenti mentali per il futuro Panoramica Affronteremo i seguenti argomenti. I vari tipi di computer e il loro uso Il funzionamento dei computer Il futuro delle

Dettagli

1.4. Caratteristiche generali dei Sistemi Operativi

1.4. Caratteristiche generali dei Sistemi Operativi 1.4. Caratteristiche generali dei Sistemi Operativi 1.4.1. Funzione primaria di un S.O. Il sistema operativo è la parte più importante del software di base ed ha il compito primario di costituire l interfaccia

Dettagli

Corso di Sistemi di Elaborazione delle informazioni

Corso di Sistemi di Elaborazione delle informazioni Corso di Sistemi di Elaborazione delle informazioni Sistemi Operativi Francesco Fontanella Complessità del Software Software applicativo Software di sistema Sistema Operativo Hardware 2 La struttura del

Dettagli

Sistemi Operativi (modulo di Informatica II) Architettura

Sistemi Operativi (modulo di Informatica II) Architettura Sistemi Operativi (modulo di Informatica II) Architettura Patrizia Scandurra Università degli Studi di Bergamo a.a. 2008-09 Sommario Obiettivi di un sistema operativo Concetti di base sui sistemi operativi

Dettagli

Introduzione all Informatica

Introduzione all Informatica Lezione 3 Davide Di Ruscio Alfonso Pierantonio Dipartimento di Informatica Università degli Studi dell Aquila Università degli Studi dell Aquila alfonso@di.univaq.it diruscio@di.univaq.it. Sommario 2 2»

Dettagli

Indice degli argomenti del s.o. Software. Software. Buona lezione a tutti!!

Indice degli argomenti del s.o. Software. Software. Buona lezione a tutti!! Buona lezione a tutti!! La dispensa è disponibile per tutti sul sito personale del Prof Simone al link: www.ascuoladi.135.it nella pagina programmazione, sezione 5Dx Indice degli argomenti del s.o. Software

Dettagli

Fondamenti di Informatica: Sistemi Operativi 1. Introduzione

Fondamenti di Informatica: Sistemi Operativi 1. Introduzione Introduzione Fondamenti di Informatica: Sistemi Operativi 1 Elaboratori necessitano di SOFTWARE SOFTWARE DI SISTEMA (SISTEMI OPERATIVI): fanno funzionare le varie componenti del computer e permettono all

Dettagli

Corso di Sistemi di Elaborazione delle informazioni

Corso di Sistemi di Elaborazione delle informazioni Corso di Sistemi di Elaborazione delle informazioni Sistemi Operativi a.a. 2010/2011 Francesco Fontanella Il Sistema Operativo Sistema Operativo 2 Il Sistema Operativo Il Sistema Operativo è uno strato

Dettagli

Sistemi Operativi. Funzioni e strategie di progettazione: dai kernel monolitici alle macchine virtuali

Sistemi Operativi. Funzioni e strategie di progettazione: dai kernel monolitici alle macchine virtuali Modulo di Sistemi Operativi per il corso di Master RISS: Ricerca e Innovazione nelle Scienze della Salute Unisa, 17-26 Luglio 2012 Sistemi Operativi Funzioni e strategie di progettazione: dai kernel monolitici

Dettagli

Il sistema di I/O. Hardware di I/O Interfacce di I/O Software di I/O. Introduzione

Il sistema di I/O. Hardware di I/O Interfacce di I/O Software di I/O. Introduzione Il sistema di I/O Hardware di I/O Interfacce di I/O Software di I/O Introduzione 1 Sotto-sistema di I/O Insieme di metodi per controllare i dispositivi di I/O Obiettivo: Fornire ai processi utente un interfaccia

Dettagli

Elementi di Informatica e Programmazione

Elementi di Informatica e Programmazione Elementi di Informatica e Programmazione Il Sistema Operativo Corsi di Laurea in: Ingegneria Civile Ingegneria per l Ambiente e il Territorio Università degli Studi di Brescia Docente: Daniela Fogli Cos

Dettagli

Processo - generalità

Processo - generalità I processi Processo - generalità Astrazione di un attività; Entità attiva che ha un suo percorso evolutivo; Attività = azione dedicata al raggiungimento di uno scopo Il processo esegue istruzioni per svolgere

Dettagli

Definizione di processo. Un processo è un programma (o una parte di una programma) in corso di esecuzione

Definizione di processo. Un processo è un programma (o una parte di una programma) in corso di esecuzione SISTEMI OPERATIVI (parte prima - gestione dei processi) Tra i compiti di un sistema operativo sicuramente troviamo i seguenti: Gestione dei processi Gestione della memoria Gestione del file-system Ci occuperemo

Dettagli

Sistema Operativo e Applicativi

Sistema Operativo e Applicativi Sistema Operativo e Applicativi Modulo di Informatica Dott.sa Sara Zuppiroli A.A. 2012-2013 Modulo di Informatica () Software A.A. 2012-2013 1 / 36 Software Conosciamo due classi di software: Programmi

Dettagli

2. Strutture dei Sistemi Operativi

2. Strutture dei Sistemi Operativi 1 2. Strutture dei Sistemi Operativi Quali servizi un generico sistema operativo mette a disposizione degli utenti, e dei programmi che gli utenti vogliono eseguire? interfaccia col sistema operativo stesso

Dettagli

Lezione 2 Principi Fondamentali di SO Interrupt e Caching. Sommario

Lezione 2 Principi Fondamentali di SO Interrupt e Caching. Sommario Lezione 2 Principi Fondamentali di SO Interrupt e Caching Sommario Operazioni di un SO: principi fondamentali Una visione schematica di un calcolatore Interazione tra SO, Computer e Programmi Utente 1

Dettagli

Secondo biennio Articolazione Informatica TPSIT Prova Quarta

Secondo biennio Articolazione Informatica TPSIT Prova Quarta Sistema operativo: gestione memoria centrale La Memoria Virtuale consente di superare i limiti della Memoria Centrale : A. no B. a volte C. si, ma non sempre e' adeguata D. si, attraverso tecniche di gestione

Dettagli

Un sistema operativo è un insieme di programmi che consentono ad un utente di

Un sistema operativo è un insieme di programmi che consentono ad un utente di INTRODUZIONE AI SISTEMI OPERATIVI 1 Alcune definizioni 1 Sistema dedicato: 1 Sistema batch o a lotti: 2 Sistemi time sharing: 2 Sistema multiprogrammato: 3 Processo e programma 3 Risorse: 3 Spazio degli

Dettagli

INTRODUZIONE AI SISTEMI OPERATIVI

INTRODUZIONE AI SISTEMI OPERATIVI INTRODUZIONE AI SISTEMI OPERATIVI Il sistema operativo è il software che permette l esecuzione di programmi applicativi e lo sviluppo di nuovi programmi. CARATTERISTICHE Gestisce le risorse hardware e

Dettagli

Il supporto al Sistema Operativo

Il supporto al Sistema Operativo Il supporto al Sistema Operativo Obiettivi e funzioni del S.O. Il Sistema Operativo è il software che controlla l esecuzione dei programmi e amministra le risorse del sistema. Ha due obiettivi principali:

Dettagli

Informatica di Base - 6 c.f.u.

Informatica di Base - 6 c.f.u. Università degli Studi di Palermo Dipartimento di Ingegneria Informatica Informatica di Base - 6 c.f.u. Anno Accademico 2007/2008 Docente: ing. Salvatore Sorce Il Sistema Operativo Gerarchia del software

Dettagli

Pronto Esecuzione Attesa Terminazione

Pronto Esecuzione Attesa Terminazione Definizione Con il termine processo si indica una sequenza di azioni che il processore esegue Il programma invece, è una sequenza di azioni che il processore dovrà eseguire Il processo è quindi un programma

Dettagli

HARDWARE. Relazione di Informatica

HARDWARE. Relazione di Informatica Michele Venditti 2 D 05/12/11 Relazione di Informatica HARDWARE Con Hardware s intende l insieme delle parti solide o ( materiali ) del computer, per esempio : monitor, tastiera, mouse, scheda madre. -

Dettagli

1 Processo, risorsa, richiesta, assegnazione 2 Concorrenza 3 Grafo di Holt 4 Thread 5 Sincronizzazione tra processi

1 Processo, risorsa, richiesta, assegnazione 2 Concorrenza 3 Grafo di Holt 4 Thread 5 Sincronizzazione tra processi 1 Processo, risorsa, richiesta, assegnazione 2 Concorrenza 3 Grafo di Holt 4 Thread 5 Sincronizzazione tra processi Il processo E' un programma in esecuzione Tipi di processo Stati di un processo 1 indipendenti

Dettagli

Introduzione ai sistemi informatici 3/ed Donatella Sciuto, Giacomo Buonanno, Luca Mari. Copyright 2005 The McGraw-Hill Companies srl

Introduzione ai sistemi informatici 3/ed Donatella Sciuto, Giacomo Buonanno, Luca Mari. Copyright 2005 The McGraw-Hill Companies srl Capitolo 7 Le infrastrutture SoftWare Funzioni del sistema operativo Rendere utilizzabili le risorse fisiche presenti nel sistema informatico: correttezza e precision; anywhere, anytime; affidabilità,

Dettagli

Informatica: il sistema operativo

Informatica: il sistema operativo pierpaolo.vittorini@cc.univaq.it Università degli Studi dell Aquila Facoltà di Medicina e Chirurgia 6 ottobre 2006 Il software Il software è l insieme dei programmi che operano sul calcolatore Software

Dettagli

Programmazione modulare 2012-2013

Programmazione modulare 2012-2013 Programmazione modulare 2012-2013 Indirizzo: Informatica Abacus Disciplina: SISTEMI DI ELABORAZIONE E TRASMISSIONE DELLE INFORMAZIONI Classe: A e B Docenti: Buscemi Letizia Ore settimanali previste: 5

Dettagli

Sistemi Operativi. Introduzione UNICAL. Facoltà di Ingegneria. Domenico Talia A.A. 2002-2003

Sistemi Operativi. Introduzione UNICAL. Facoltà di Ingegneria. Domenico Talia A.A. 2002-2003 Domenico Talia Facoltà di Ingegneria UNICAL A.A. 2002-2003 1.1 Introduzione Presentazione del corso Cosa è un Sistema Operativo? Sistemi Mainframe Sistemi Desktop Sistemi Multiprocessori Sistemi Distribuiti

Dettagli

PROGRAMMI UTENTE INTERPRETE COMANDI FILE SYSTEM GESTIONE DELLE PERIFERICHE GESTIONE DELLA MEMORIA GESTIONE DEI PROCESSI (NUCLEO) HARDWARE

PROGRAMMI UTENTE INTERPRETE COMANDI FILE SYSTEM GESTIONE DELLE PERIFERICHE GESTIONE DELLA MEMORIA GESTIONE DEI PROCESSI (NUCLEO) HARDWARE IL SISTEMA OPERATIVO Insieme di programmi che opera al di sopra della macchina fisica, mascherandone le caratteristiche e fornendo agli utenti funzionalità di alto livello. PROGRAMMI UTENTE INTERPRETE

Dettagli

Concetti di base. Scheduling della CPU. Diagramma della durata dei CPU-burst. Sequenza Alternata di CPU Burst e I/O Burst

Concetti di base. Scheduling della CPU. Diagramma della durata dei CPU-burst. Sequenza Alternata di CPU Burst e I/O Burst Impossibile visualizzare l'immagine. Scheduling della CPU Concetti di base La multiprogrammazione cerca di ottenere la massima utilizzazione della CPU. L esecuzione di un processo consiste in cicli d esecuzione

Dettagli

SOFTWARE. È l insieme delle istruzioni che è necessario fornire alla macchina per il suo funzionamento. Vi sono due categorie di software:

SOFTWARE. È l insieme delle istruzioni che è necessario fornire alla macchina per il suo funzionamento. Vi sono due categorie di software: 1 SOFTWARE È l insieme delle istruzioni che è necessario fornire alla macchina per il suo funzionamento. Vi sono due categorie di software: SOFTWARE DI SISTEMA (o di base), che deve gestire le funzioni

Dettagli

TITLE Sistemi Operativi 1

TITLE Sistemi Operativi 1 TITLE Sistemi Operativi 1 Cos'è un sistema operativo Definizione: Un sistema operativo è un programma che controlla l'esecuzione di programmi applicativi e agisce come interfaccia tra le applicazioni e

Dettagli

Fondamenti di Informatica Laurea in Ingegneria Civile e Ingegneria per l ambiente e il territorio

Fondamenti di Informatica Laurea in Ingegneria Civile e Ingegneria per l ambiente e il territorio Dipartimento di Ingegneria dell Informazione Università degli Studi di Parma Fondamenti di Informatica Laurea in Ingegneria Civile e Ingegneria per l ambiente e il territorio Il software di base Software

Dettagli

Sistemi Operativi II Corso di Laurea in Ingegneria Informatica

Sistemi Operativi II Corso di Laurea in Ingegneria Informatica www.dis.uniroma1.it/~midlab Sistemi Operativi II Corso di Laurea in Ingegneria Informatica Prof. Roberto Baldoni Complementi: Buffer I/O Gestione dei buffer e I/O scheduling: 1. Richiami sulle tecniche

Dettagli

Il sistema operativo. Sistema operativo. Multiprogrammazione. Il sistema operativo. Gestione della CPU

Il sistema operativo. Sistema operativo. Multiprogrammazione. Il sistema operativo. Gestione della CPU Il sistema operativo Sistema operativo Gestione della CPU Primi elaboratori: Monoprogrammati: un solo programma in memoria centrale Privi di sistema operativo Gestione dell hardware da parte degli utenti

Dettagli

Sistemi Operativi UNICAL. Facoltà di Ingegneria. Domenico Talia A.A. 2002-2003 1.1. Sistemi Operativi. D. Talia - UNICAL

Sistemi Operativi UNICAL. Facoltà di Ingegneria. Domenico Talia A.A. 2002-2003 1.1. Sistemi Operativi. D. Talia - UNICAL Domenico Talia Facoltà di Ingegneria UNICAL A.A. 2002-2003 1.1 Introduzione Presentazione del corso Cosa è un Sistema Operativo? Sistemi Mainframe Sistemi Desktop Sistemi Multiprocessori Sistemi Distribuiti

Dettagli

I processi. Un processo è una attività, controllata da un programma, che si svolge su un processore.

I processi. Un processo è una attività, controllata da un programma, che si svolge su un processore. I processi Cos è un processo? Un processo è una attività, controllata da un programma, che si svolge su un processore. Il programma è una entità statica che descrive la sequenza di istruzioni che devono

Dettagli

Sistemi informatici. Informatica. Il software. Il sw di sistema. Il sw applicativo. Il sw di sistema. Il sistema operativo. Hardware.

Sistemi informatici. Informatica. Il software. Il sw di sistema. Il sw applicativo. Il sw di sistema. Il sistema operativo. Hardware. http://159.149.98.238/lanzavecchia/docum enti/sscta.htm Sistemi informatici Hardware Microprocessore Memoria Periferiche di input e output Software Software di sistema Programmi applicativi 1 2 Il sw applicativo

Dettagli

Il Sistema Operativo Introduzione Gestione dei processi Gestione della memoria Memoria cache (cenni) Informatica B Prof. A.

Il Sistema Operativo Introduzione Gestione dei processi Gestione della memoria Memoria cache (cenni) Informatica B Prof. A. Il Sistema Operativo Introduzione Gestione dei processi Gestione della memoria Memoria cache (cenni) Informatica B Prof. A. Morzenti Il sistema Operativo Il sistema operativo (SO) è uno strato software

Dettagli