Cooperativa Servizi Sanitari Soc. Coop. -Onlus

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Cooperativa Servizi Sanitari Soc. Coop. -Onlus"

Transcript

1 Cooperativa Servizi Sanitari Soc. Coop. -Onlus

2 Presentazione La Cooperativa Servizi Sanitari (C.S.S.) è una Cooperativa di tipo A avente quale scopo quello di perseguire l interesse generale della Comunità, la promozione umana e l integrazione dei cittadini. La sua Mission è quella di coniugare i principi di democrazia e partecipazione interna con l impegno nella realizzazione di strategie per la promozione e lo sviluppo della Comunità, agendo sull area della prevenzione, assistenza, riabilitazione e sull area dell inserimento sociale e lavorativo. La C.S.S. è un soggetto imprenditoriale, senza scopo di lucro. La sua matrice culturale affonda le sue radici nella tradizione cooperativistica italiana che le attribuisce un ruolo di strumento per l affermazione di strategie di economia partecipata con lo scopo di perseguire l interesse generale della Comunità con particolare riferimento a categorie a rischio di emarginazione (o già emarginate) attraverso la gestione di servizi socio-sanitari ed educativi. 2

3 I Servizi Assistenza Domiciliare Integrata (ADI) a carattere infermieristico e fisioterapico; Assistenza Domiciliare Integrata a carattere sociale; Telesoccorso e Teleassistenza; Assistenza Domiciliare alle persone disabili; Supporto scolastico ai diversamente abili; Attività di prevenzione del disagio giovanile (L: 285/96); Gestione Residenze per anziani; Gestione Comunità per minori; Assistenza privata a carattere socio-sanitario; Consulenza, progettazione e realizzazione di servizi socio-assistenziali e sanitari per enti pubblici e privati; Formazione Professionale; Assistenza infermieristica a minori portatori di handicap presso le scuole; Gestione di centri socio-educativi per portatori di handicap; Assistenza Domiciliare ai malati di Alzheimer; Gestione Banca del Tempo. 3

4 Le Risorse Umane Dirigenti Quadri Intermedi Amministrativi Infermieri Fisioterapisti Medici Pedagogisti Psicologi Assistenti di Base Maestre di arti espressive Assistenti Sociali Animatori di comunità Assistenti alle persone Disabili OSS, OSA Logopedisti Terapisti occupazionali Musico - terapeuti 4

5 Le Sedi Sede Legale: Via L. Testa, 15 Isernia Tel: Fax: Sito Internet: Sedi Operative: Campobasso: Via G. Mazzini, 80 Tel: Fax: Monteroduni(IS) (c/o Residenza dei Saggi) Loc. Selvotta S.S. 85 Tel/fax Sito Internet: rds.coopcss.it 5

6 Il Fatturato Euro Anno 2010: , ,00 Anno 2011: , ,00 Anno 2012: ,00 Anno 2013: , ,00 Anno 2014: , , , , , , ,00 0,

7 Il Sistema Informatico La C.S.S. si è dotata di un sistema informatico che utilizza software appositamente sviluppati per i vari servizi e collegamenti Internet per connettere in rete le proprie sedi. In tale sistema, dotato di Password e profili di accesso per proteggere la privacy degli utenti, sono archiviati tutti i dati relativi molteplici attività svolte. Ciò consente di avere a disposizione, in tempo reale, i dati relativi alle varie gestioni e di fornire agli Enti committenti le informazioni necessarie, sia ai fini della valutazione degli interventi che per attività di promozione dei servizi prestati. Software utilizzati: - Sistema gestionale windows; - Applicativi del sistema Open Office; - Software specifici per servizio gestito; - Software di contabilità per la gestione della COA e della COGE. 7

8 Formazione e Aggiornamento Continuo Lo sviluppo della persona e la competitività delle imprese sono strettamente legati alla loro capacità di promuovere e avviare processi di innovazione, capacità che si raggiunge solo attraverso percorsi formativi volti all'aggiornamento e alla qualificazione professionale. È questo l'obiettivo della formazione continua dei lavoratori. Il sistema di formazione continua rivolto alle persone occupate è teso all'aggiornamento e alla crescita delle conoscenze e competenze professionali, strettamente connessi all'innovazione organizzativa e tecnologica del sistema produttivo e ai cambiamenti del mercato del lavoro. E per questo che per la C.S.S. investire nella formazione del proprio personale è imprescindibile fondamento per le politiche del Costumer Care. Per ogni nuovo servizio appaltato la C.S.S. prevede una formazione di ingresso ai nuovi assunti finalizzata al conseguimento di professionalità aggiuntive a quelle possedute in virtù dei titoli e delle esigenze di formazione di volta in volta emergenti. La formazione professionale continua si realizza invece grazie all aggiornamento, ad attività formative aventi ad oggetto la partecipazione ai corsi di formazione (anche tramite formazione a distanza on-line), alla partecipazione a seminari, convegni, giornate di studio, tavole rotonde, conferenze e workshop. 8

9 I Principi del Total Quality Management hanno orientato la C.S.S. a sviluppare un proprio Manuale della Qualità tenendo conto dei punti fondamentali del regolamento EU n. 305/2011. Secondo la normativa ISO 9001, la C.S.S. si è certificata con il Sistema di Qualità relativamente: all erogazione dei servizi di assistenza domiciliare integrata (servizi di assistenza infermieristica, prestazioni sanitarie di fisioterapia e logopedia, servizi socio-assistenziali), per soggetti temporaneamente o permanentemente non autosufficienti, alla gestione di residenze per anziani; alla gestione di comunità per minori. Il Sistema di Qualità 9

10 IL CURRICULUM 10

11 Il Curriculum Giugno 1995: Gestione del reparto di Neurochirurgia con relative sale operatorie del reparto di riabilitazione della Neuromed di Pozzilli(IS) con l impiego di 26 Infermieri e 5 fisioterapisti.(servizio cessato) Agosto 1996: Servizio di Assistenza Domiciliare alle persone anziane per il Comune di Guardiaregia (CB). (Servizio cessato) Giugno 1997: Servizio di Assistenza Domiciliare Integrata con la ASREM di Isernia. (A.D.I., A.D.P.,Assistenza Sociosanitaria all interno di Hospice, Trasporto Dializzati)(Servizio attivo a tutt oggi) Marzo 1997: Servizio: Un modello integrato Pubblico-Privato nel processo riabilitativo delle tossicodipendenze, in collaborazione con il Ser.t. di Isernia e finanziato dalla Regione Molise. Vengono impiegati 2 Infermieri, una maestra di arti grafiche ed un operatore con un passato di tossicodipendenza da reinserire nel mondo lavorativo(art. 5 L. 381/91).(Servizio cessato) 11

12 Il Curriculum Giugno 1997: Gestione, per conto della Lega delle Cooperative, della Rete Molisana di Assistenza con la messa in rete di servizi alle persone in modo integrato, organico e capillare su tutto il territorio molisano. (Servizio cessato) Dicembre 1997: Partecipazione, in qualità di membro permanente, di una Commissione Istituzionale Provinciale per le politiche giovanili Prevenzione del disagio giovanile.(servizio cessato) Gennaio 1998: Servizio di Assistenza Domiciliare Integrata con la ASL n. 4 Basso Molise.(Servizio cessato) Maggio 1998: Servizio di Assistenza Domiciliare Integrata con la ASL n. 1 Alto Molise(Agnone).(Servizio cessato) Ottobre 1998: Servizio di Assistenza Domiciliare alle persone anziane per il Comune di Castel S. Vincenzo (IS). (Servizio cessato) 12

13 Il Curriculum Gennaio 1999: Servizio di Telesoccorso e Teleassistenza per il Comune di Cantalupo(IS). (Servizio cessato) Aprile 1999: Fornitura di prestazioni riabilitative presso il centro diurno per disabili di Isernia gestito dall Associazione di Volontariato AFASEV.(Servizio cessato) Agosto 1999: Finanziamento da parte della Regone Molise del Progetto Centro Polivalente: dal bambino alla famiglia servizi flessibili per bisogni differenziati L. 285/97 presentato dalla C.S.S. per conto della Comunità Montana di Isernia.(servizio cessato) Agosto 1999: Servizio di Telesoccorso e Teleassistenza per il Comune di Foggia.(Servizio cessato) 13

14 Il Curriculum Novembre 1999: Convenzione con l Istituto Comprensivo di scuola materna, elementare e media Galileo Galilei di Monteroduni (IS) per la realizzazione di progetti per attività ludico-educative di danza e riciclaggio. (Servizio cessato) Dicembre 1999: Gestione di un Sistema di interventi a rete per l infanzia e l adolescenza centri ed attività di aggregazione per la Comunità Montana Molise Centrale di Campobasso, finanziato dalla Regione Molise.(Servizio cessato) Febbraio 2000: Convenzione con la Direzione Didattica Statale 1 Circolo di Isernia per la realizzazione di un progetto educativo finalizzato alla riscoperta del piacere della lettura, dell autoconoscenza e della conoscenza, attraverso attività di stimolazione sensoriale, percezione ritmica, drammatizzazione, giochi di ruolo, costruzione di lettura individuale e collettiva, rappresentazioni grafiche, ecc. (Servizio cessato) 14

15 Il Curriculum Marzo 2000: Servizio di Assistenza Domiciliare alle persone anziane per il Comune di Filignano (IS). (Servizio cessato) Marzo 2000: Organizzazione della manifestazione Carneval miez alla chiazz in collaborazione con il Comune di Isernia, la Comunità Centro Pentria e la Camera di Commercio di Isernia.(Servizio cessato) Giugno 2000: Servizio di Assistenza Domiciliare alle persone anziane per il Comune di Monacilioni (CB) in ATI con la Piccola Cooperativa Alba.(Servizi cessato) Luglio 2000: Gestione del Centro Sociale per Anziani per il Comune di Monacilioni (CB) in ATI con la Piccola Cooperativa Alba.(Servizio cessato) 15

16 Il Curriculum Agosto 2000: Realizzazione di un programma estivo di animazione ludica e motoria per i bambini del Comune di Monteroduni(IS). (Servizio cessato) Agosto 2000: Servizio di Telesoccorso e Teleassistenza con la Provincia di Isernia.(Servizio cessato) Settembre 2000: Servizio di assistenza ai portatori di handicap nelle scuole di S. Giovanni Rotondo (FG). (Servizio cessato) Ottobre 2000: Servizio di Assistenza Domiciliare alle persone disabili per il Comune di Isernia.(Servizio cessato) Gennaio 2001: Servizio di Telesoccorso e Teleaasistenza per il Comune di Roccamandolfi(IS). (Servizio cessato) 16

17 Il Curriculum Settembre 2001: Servizio di Assistenza Domiciliare alle persone anziane per il Comune di Pettoranello del Molise (IS). (Servizio cessato) Ottobre 2001: Servizio di Telesoccorso e Teleassistenza per il Comune di Colli al Volturno(IS).(Servizio cessato) Gennaio 2002: Servizio di Assistenza Domiciliare socio-assistenziale territoriale nei Comuni del territorio della ASL 1 Alto Molise Agnone.(Servizio attivo a tutt oggi) Gennaio 2002: Servizio di Assistenza Domiciliare alle persone anziane per il Comune di Poggio Sannita (IS). (Servizio cessato) 17

18 Il Curriculum Gennaio 2002: Gestione di un Centro Sociale per disabili per il Comune di Foggia.(Servizio cessato) Aprile 2002: Servizio di Telesoccorso e Teleassistenza per il Comune di Capracotta(IS). (Servizio cessato) Aprile 2002: Servizio di Assistenza Domiciliare Integrata (A.D.I.) per conto della ASL n. 3 Molise Centrale (servizio attivo a tutt oggi) Giugno 2002: Servizio di Telesoccorso e Teleassistenza per il Comune di Pettoranello(IS). (Servizio cessato) Giugno 2002: Servizio di Telesoccorso e Teleassistenza per il Comune di S. Angelo del Pesco(IS). (Servizi cessato) Agosto 2002: Gestione della Residenza Protetta per anziani (in ATI con la Cooperativa Sirio di Isernia) di Poggio Sannita(IS). (Servizio cessato) 18

19 Il Curriculum Novembre 2002: Servizio di Telesoccorso e Teleassistenza per il Comune di Rionero Sannitico(IS). (Servizio cessato) Novembre 2002: Gestione dell Emergenza Sisma del 31/10/2001 per conto della ASL nr. 3 Molise Centrale: Gestione tendopoli nei comuni del cratere.(servizio cessato) Febbraio 2003: Servizio di trasporto utenti dializzati per conto della ASL Pentria n. 2.(Servizio attivo a tutt oggi) Maggio 2004: Servizio di Assistenza Domiciliare alle persone disabili per il Comune di Campobasso. (Servizio cessato) Maggio 2004: Gestione del Centro Socio Educativo Peter Pan per le persone disabili per conto del Comune di Campobasso.(Servizi cessato) Maggio 2004: Realizzazione del depliant informativo per l emergenza estate anziani 2004 in collaborazione con la ASL n. 3 di Campobasso, la Questura di Campobasso ed il Comune di Campobasso.(Servizio cessato) 19

20 Il Curriculum Giugno 2004: Servizio di trasporto a persone disabili per il Comune di Ripalimosani(CB).(Servizio cessato) Giugno 2004: Servizio di Assistenza Domiciliare alle persone anziane per il Comune di Capracotta (IS). (Servizio cessato) Giugno 2004: Gestione di un Centro Sociale diurno per persone anziane per il Comune di Capracotta (IS). (Servizio cessato) Giugno 2004: Gestione di servizi socio-educativi per l infanzia (L. 285/97) per la Provincia di Isernia. (Servizio cessato) Giugno 2004: Gestione di servizi plurimi Piano Sociale di Zona A4 (Avellino): Servizio di Assistenza Domiciliare per anziani e disabili, servizi complementari al SAD, gestione di centri polifunzionali, tutoraggio e gruppi di auto aiuto, organizzazione e gestione di campi estivi. (Servizi cessati) 20

21 Il Curriculum Luglio 2004: Nell ambito del servizio di Telesoccorso e Teleassistenza per il Comune di Foggia si è sviluppato un servizio sperimentale con l implementazione di una Banca del Tempo del Volontariato attraverso la raccolta e monitoraggio delle richieste dell utenza, la valutazione delle competenze delle risorse a disposizione e lo sviluppo di un piano di risposta alle esigenze dell utenza.(servizio cessato) Ottobre 2004: Servizio di Assistenza Domiciliare alle persone anziane per il Comune di Macchia Valfortore (CB). (Servizio cessato) Dicembre 2004: Servizio di Telesoccorso e Teleassistenza per il Comune di Pietrastorina e Marcogliano (AV). (Servizio cessato) Gennaio 2005: Gestione di servizi plurimi Piano sociale di zona A4 (Monforte Irpino Avellino): gestione di centri polifunzionali, tutoraggio, gruppi di lavoro, gruppi di auto aiuto.(servizio cessato) Marzo 2005: Gestione di servizi sociali per il Comune di Isernia per la gestione di Servizi Sociali.(Servizio cessato) 21

22 Il Curriculum Giugno 2005: Servizio di Assistenza Domiciliare alle persone anziane e disabili per il Comune di Monteroni di Lecce (LE).(Servizio cessato) Agosto 2006: Servizi a favore del cittadino bisognoso per il Comune di Bojano(CB).(Servizio cessato) Ottobre 2005: Servizio di Assistenza Domiciliare alle persone anziane per il Comune di Campobasso. (Servizio cessato) Ottobre 2005: Servizio di assistenza scolastica ad alunni portatori di handicap non autosufficienti per il Comune di Bojano(CB).(Servizio cessato) Gennaio 2006: Servizio di Assistenza Domiciliare ai malati di Alzheimer su tutto il territorio della Regione Molise. (Servizio attivo a tutt oggi) 22

23 Il Curriculum Febbraio 2006: Servizio di Assistenza Domiciliare a carattere Socio-Assistenziale a persone affette da Malattia di Alzheimer per conto della ASREM Molise(servizio cessato) Febbraio 2006: Servizio O.D.O. (oggi A.D.O.) per conto della ASREM di Isernia.(servizio attivo a tutt oggi) Aprile 2006: Assistenza Domiciliare ad anziani e disabili (Piano di Zona Comune Capofila Campi Salentina Lecce).(Servizio cessato) Giugno 2006: Gestione con la Comunità montana Centro Pentria e Progest del Progetto Madreperla con l attivazione del servizio di Telesoccorso e Teleassistenza per i Comuni della Comunità montana Centro Pentria.(Servizio cessato) Luglio 2006: Servizio di Assistenza Domiciliare alle persone con handicap grave per il Comune di Squinzano (LE). (Servizio cessato) 23

24 Il Curriculum Luglio 2006: Gestione del Campus estivo per il Comune di Riccia (CB) per i ragazzi di età compresa fra i 3 e 13 anni.(servizio cessato) Luglio 2006: Gestione di servizi socio-assistenziali plurimi per il Comune di Recanati: Assistenza Domiciliare ai diversamente abili, Assistenza Domiciliare a nuclei familiari multiproblematici con presenza di minori, Assistenza Domiciliare a disabili psichiatrici, Assistenza Domiciliare ad anziani autosufficienti e non, Gestione di un Centro Diurno per malati di Alzheimer, Gestione di un Centro Diurno per disabili gravi, Assistenza per l autonomia e la comunicazione in ambito scolastico o domiciliare ad alunni diversamente abili o multiproblematici, Gestione di un Asilo nido relativamente all assistenza educativa e pulizia locali, Servizio di sollievo a favore di disabili psichiatrici e delle loro famiglie, Gestione della casa di riposo e centro residenziale Villa Teresa.(Servizi cessati) Agosto 2006: Servizio di Assistenza Domiciliare ad anziani e disabili per conto del Comune di Foggia. (Servizio cessato) 24

25 Il Curriculum Maggio 2007: Gestione di un Centro Diurno per disabili gravi presso il Comune di Foggia.(Servizio cessato) Maggio 2007: GestionedelservizioADAeSAD(pianodizonadiBojano CB).(Serviziocessato) Giugno 2007: Servizio di Assistenza Scolastica Integrata ai soggetti diversamente abili per il Comune di Fasano. (Servizio cessato) Settembre 2007: Per conto del Consorzio di Libere Imprese di Campobasso, sono state sviluppate le seguenti attività inerenti al progetto VOLO.BANCA (acronimo di Volontariato e Banca): progettazione software, formazione del personale, monitoraggio e gestione delle banche dati.(servizio cessato) Settembre 2007: Co-progettazione con la Provincia di Lecce di servizi socio-educativi e didattici per interventi extrascolastici a favore di studenti diversamente abili delle scuole superiori.(servizio cessato) 25

26 Il Curriculum Agosto 2008: Gestione del Centro Residenziale per anziani nel Comune di Capracotta(IS). (Servizio cessato) Agosto 2008: Servizio di Assistenza Domiciliare alle persone anziane e disabili, segretariato sociale, servizio sociale professionale ed intervento educativo domiciliare a favore di minori nell ambito sociale territoriale di Larino(CB).(Servizio cessato) Agosto 2008: Servizio di Assistenza Domiciliare Integrata a valenza sociale a favore di soggetti non autosufficienti o con ridotta autosufficienza temporanea nel Piano Sociale di Zona Tutti i colori del sole Comune capofila: Campi Salentina(LE). (Servizio cessato) Agosto 2008: Gestione della Comunità per minori S. Michele sito in S. Maria del Molise (IS) successivamente trasferito nel Comune di Ripalimosani(CB) con il nome La Tavolozza.(Servizio attivo a tutt oggi) 26

27 Il Curriculum Dicembre 2009: Servizio di Assistenza Domiciliare a carattere Socio-Assistenziale (S.A.D.) per conto dell Ambito del Comune di Isernia.(Servizio attivo a tutt oggi) Febbraio 2010: Gestione di servizi a carattere Socio-Sanitario con personale sia infermieristico che OSS presso tre U.D.T. (Unità di Degenze Territoriali Ospedali di Comunità) per conto della ASL di Foggia presso le sedi di S. Nicandro Garganico, Viste e Vico del Gargano.(Servizio cessato) Luglio 2010: Servizio di Assistenza Domiciliare a carattere Socio-Assistenziale (S.A.D.) per conto dell Ambito Sociale di Troia.(servizio cessato) Marzo 2011: Gestione della Residenza per anziani La casa dei nonni d Italia sita a Ripabottoni (CB). (Servizio cessato) Settembre 2011: Gestione del Centro Diurno socio-educativo e riabilitativo per diversamente abili nel Comune di Lecce. (Servizio cessato) 27

28 Il Curriculum Dicembre 2011: Gestione della Casa Famiglia per minori stranieri non accompagnati per conto del Comune di Campolieto (CB).(Servizio cessato) Febbraio 2012: Fornitura di personale infermieristico, fisioterapico ed ausiliario presso l Hospice di Larino (CB). (Servizio attivo a tutt oggi) Ottobre 2013: Gestione de la Residenza dei Saggi, struttura protetta per anziani e non sita nel Comune di Monteroduni (IS). La struttura è di proprietà della C.S.S.(Servizio attivo a tutt oggi). Gennaio 2015: Progetto P.I.P.P.I. (Programma di Intervento per la Prevenzione dell Istituzionalizzazione) nell ambito territoriale sociale di Campobasso.(Servizio attivo a tutt oggi) Maggio 2015: Gestione di Servizi S.A.D. e A.D.I. nell Ambito Territoriale di Cerignola(FG).(servizio attivo a tutt oggi) 28

29 La Formazione 29

30 La Formazione Aprile 1996: Partecipazione al Forum della Cooperazione Sociale (Campobasso). Maggio 1996: Partecipazione al Convegno Ripartire dalle Città metodi e strumenti per lo sviluppo sociale urbano e la lotta all esclusione.(napoli) Ottobre 1996: Partecipazione al VII Congresso Nazionale per la Qualità e l Assistenza Sanitaria a tema la qualità professionale nell Assitenza Infermieristica Assistenza Domiciliare integrata (Sorrento) Aprile 1997: Invio in comando di n. 2 Operatori soci c/o l Ospedale Casa Sollievo delle Sofferenze a S. Giovanni Rotondo (FG) per la partecipazione al Corso di aggiornamento in oncologia e cure palliative domiciliari 30

31 La Formazione Maggio 1997: Invio in comando di n. 4 Operatori c/o l Ospedale di Vasto per un corso teorico-pratico sulla gestione delle stomie. Ottobre 1998: Partecipazione alla giornata di studio Le politiche per la solidarietà sociale: ruolo dell Ente locale e della Cooperazione Sociale. Finalità. Strategie e servizi.(campobasso) Ottobre 1998: Partecipazione alla giornata-studio La nutrizione enterale ed orale.(agnone IS) Ottobre 1998: Convenzione con il CSDCI per lo svolgimento di stage in azienda nell ambito del progetto per il sostegno dell occupazione e lo sviluppo di iniziative imprenditoriali di donne svantaggiate. Dicembre 1999: Convenzione con lo IAL Nazionale per lo svolgimento di stage di formazione professionale e tirocinio in azienda. 31

32 La Formazione Gennaio 2009: Convenzione con Sviluppo Lavoro S.r.l. per attività didattica svolta nell ambito del progetto P.O.M Asse 3 del Fondo Sociale Europeo e P.O.M per la Creazione di impresa per sevizi di Teleassistenza. Febbraio 2000: Convenzione con Sviluppo Lavoro S.r.l. per stage applicativo in azienda nell ambito del progetto P.O.M Asse 3 del Fondo Sociale Europeo e P.O.M Maggio 2000: Partecipazione la Terzo Convegno Nazionale dei Ludobus italiani dal titolo: Mezzogiorno di gioco, cultura ludica e ludobus tra centro e periferie.(bari) Ottobre 2000: Partecipazione alla mostra-convegno MOSAN Eurosalute 2000.(Milano) Novembre 2000: Partecipazione ad Ability: salone delle tecnologie del volontariato, aziende, progetti ed associazione al servizio sociale.(torino) 32

33 La Formazione Novembre 2002: Partecipazione al I Congresso di Assistenza Domiciliare Integrata.(Livorno) Giugno 2003: Partecipazione al corso di formazione La gestione infermieristica dei pazienti in NPD.(Campobasso) Novembre 2003: Partecipazione al corso di formazione La comunicazione interpersonale.(qualisan Napoli) Settembre 2004: Accordo per lo svolgimento di tirocini formativi con l Università La Cattolica.(Roma) Aprile 2005: Partecipazione al II Congresso di Assistenza Domiciliare.(Napoli) Novembre 2005: Organizzazione e gestione del corso di formazione per OSA (Operatori Socio Sanitiari) con la Progestsrl eloialabruzzo. 33

34 La Formazione Gennaio 2006: Corso di formazione per operatori socio assistenziali per l assistenza ai malati di Alzheimer con lo IAL Abruzzo. Aprile 2008: Accordo di programma con la UNSPI di Bojano (CB) per la progettazione e l organizzazione di eventi formativi. Dicembre 2008: Partecipazione al Convegno Etica: capitale umano e benessere organizzato dalla USPI. Corso di formazione Comunicazione per curare. Dicembre 2008: Accreditamento presso l Università del Molise quale sede di svolgimento di formazione sul campo (stage) per assistenti sociali. Maggio 2013: Corso di Traumatologia dello sport e ricondizionamento dell atleta infortunato.(isernia) 34

35 La Formazione Settembre 2013: Corso di Posturale Metodo Mezieres 1 Livello.(Isernia) Marzo 2014: Tirocini formativi all estero in ambito socio-assistenziale (Lifelong Learning Programme): programma settoriale Leonardo da Vinci Misura PLM FOSSE (72 borse di mobilità all estero per under 35 in campo socio-sanitario della durata di 13 settimane a Malta, in Spagna, Portogallo, Regno Unito e Francia). Giugno 2014: Corso di formazione per Clown Terapeuti. Ottobre 2014: Partecipazione al convegno organizzato dalla LILT sulla Tumori: oggi guarire è possibile?.(isernia) Ottobre 2014: Partecipazione al convegno organizzato dalla FADOI titolato Dalla tradizione alla innovazione. (PeschediIsernia IS) 35

36 I Convegni 36

37 I Convegni Marzo 1996: La C.S.S., in data 5 marzo 1996, organizza, con il patrocinio della ASL n. 2 Pentria ed in collaborazione con la ditta farmaceutica Colplast, un convegno a tema: Le ulcere da decubito nel contesto dell Assistenza Domiciliare Integrata. Per l occasione, alcuni soci della C.S.S. intervengono anche in qualità di relatori. Ottobre 1997: La C.S.S. organizza presso il Ser.T di Isernia una mostra dal titolo Persiane Aperte, nella quale sono esposti i lavori eseguiti dagli utenti del Ser.T coinvolti nel progetto Un modello pubblico-privato nel processo riabilitativo delle tossicodipendenze. 37

38 I Convegni Aprile 2003: La C.S.S. organizza il I Convegno Interregionale di Assistenza Domiciliare Integrata(Regioni: Molise, Abruzzo e Puglia): presenti 34 relatori ed il Dott. LUCIANO ONDER nella veste di moderatore.(termoli CB) Febbraio 2004: La C.S.S. organizza il II Convegno Interregionale di Assistenza Domiciliare Integrata(Regioni: Molise, Abruzzo epuglia)in collaborazioneconla ASLn. 3CentroMolise. Presenti 26 relatori.(campobasso) 38

39 I Progetti 39

40 Progetto Mai più soli E un progetto rivolto ai malati di Alzheimer presentato ufficialmente in collaborazione con l A.I.M.A. Molise il 20 maggio E voltoa: Garantire la multidimensionalità e l approccio globale ed integrato in tutte le fasi della malattia; Costruire una rete assistenziale specifica per i pazienti; Valorizzare e sostenere il ruolo delle famiglie nel percorso di cura; Dare centralità al malato ed ai suoi peculiari bisogni; Dotare il territorio di una rete integrata di servizi mirati (ADI, centri diurni, residenze e letti di sollievo). 40

41 Iniziativa Comunitaria EQUAL: Parco Sociale delle Opportunità L obiettivo è quello di creare un ambiente protetto in cui integrare politiche sociali, politiche per l impresa e politiche per l occupazione, al fine di sviluppare e rafforzare l imprenditorialità sociale nella creazione di valore pubblico e nello sviluppo economico del territorio. Il PROGETTO ha come riferimento la Provincia di Isernia e risponde a dettami dell Iniziativa Comunitaria EQUAL per favorire l occupazione di soggetti che manifestano situazioni di disagio in una prospettiva di crescita del territorio e rafforzamento dell economia sociale.(ottobre 2004) 41

42 Progetto: CAREER DEVELOPMENT Il progetto di Career Development si pone come un momento centrale della C.S.S. per la valorizzazione e lo sviluppo delle competenze e della professionalità all interno dell impresa. E destinato a 13 persone tra dirigenti e quadri della CSS ed ha avuto inizio il 20 maggio La finalità del progetto si identifica con lo sviluppo della cultura della responsabilizzazione e della crescita professionale da un punto di vista sia gerarchico che soggettivo basato sulla motivazione, esperienza, attese ed aspettative della persona. 42

43 Progetto: Un gesto può servire Il Progetto Un gesto può servire è a valere sul bando nazionale per l impiego di Volontari del Servizio Civile, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 39 del 23/5/2006, ai sensi della legge6 marzo2001,n. 64. il progetto ha il fine di ottimizzare i servizi della C.S.S. e di inserire sedici volontari del servizio civile all interno del tessuto aziendale. 43

44 Progetto: ANTEO Il progetto Anteo è a valere sul Bando Nazionale per l impiego di volontari del Servizio Civile, supplemento straordinario 2007, ai sensi della legge 6 marzo 2001 n. 64. Il progetto ha il fine di analizzare le risultanze del progetto sperimentale Alzheimer condotto dalla C.S.S. per conto della Regione Molise. 44

45 Il sottoscritto QUINTILIANO CHIACCHIARI nato a Isernia il 04/03/65 ed ivi residente in Via R. Iorio 27, in qualità di PRESIDENTE della Cooperativa Servizi Sanitari, Soc. Coop. Onlus, con sede ad Isernia in Via Libero Testa 15, P. IVA: , consapevole delle sanzioni penali previste dall art. 76 del DPR 445/2000 per le ipotesi di falsità in atti e dichiarazioni mendaci ivi indicate, dichiara, ai sensi degli artt. 46 e 47 del DPR medesimo che tutte le informazioni contenute nel presente documento sono veritiere. Ultimo Aggiornamento: 5 agosto 2015

Città di Enna AREA 5 G.R.I.T.

Città di Enna AREA 5 G.R.I.T. Città di Enna AREA 5 G.R.I.T. SEZIONE 1. DATI ANAGRAFICI DELL ORGANIZZAZIONE Denominazione dell Organizzazione Acronimo (Sigla) Indirizzo della sede Presso¹ CAP Telefono Comune Fax E-mail PEC Sito web

Dettagli

Stato di attuazione: Aspetti critici, positivi ecc. N. soci coinvolti N. e tipologia delle attività realizzate

Stato di attuazione: Aspetti critici, positivi ecc. N. soci coinvolti N. e tipologia delle attività realizzate D 1 - ANFFAS LABORATORIO IL FARO : interventi per contrastare l isolamento sociale e favorire la partecipazione attiva delle persone disabili e delle loro famiglie alla vita sociale. Pag. 333 ANFFAS Servizi

Dettagli

Una rete che cresce. Al centro la persona Guida ai servizi di Sol.Co. Mantova

Una rete che cresce. Al centro la persona Guida ai servizi di Sol.Co. Mantova Una rete che cresce. Al centro la persona Guida ai servizi di Sol.Co. Mantova solidar Chi siamo La mission Sol.Co. Mantova (Solidarietà e Cooperazione) è un consorzio di cooperative sociali impegnate nella

Dettagli

20 anni al servizio delle persone

20 anni al servizio delle persone 20 anni al servizio delle persone CHI SIAMO Nata a Bologna nel 1994, Àncora è una Cooperativa sociale di servizi alla persona che si occupa della gestione di servizi socio assistenziali, sanitari ed educativi

Dettagli

IL RUOLO DELL ASSISTENTE SOCIALE NEL CONTESTO SOCIO-SANITARIO

IL RUOLO DELL ASSISTENTE SOCIALE NEL CONTESTO SOCIO-SANITARIO IL RUOLO DELL ASSISTENTE SOCIALE NEL CONTESTO SOCIO-SANITARIO - da operatore a promotore sociale - Dott. Marcello Candotto L IDENTITÀ DELL ASSISTENTE SOCIALE L assistente sociale è un operatore sociale

Dettagli

Rete delle RSA. Rete sanitaria delle ASL. Reti della sussidiarietà. Le tre Reti a regime

Rete delle RSA. Rete sanitaria delle ASL. Reti della sussidiarietà. Le tre Reti a regime Rete sanitaria delle ASL Reti della sussidiarietà Rete delle RSA Le tre Reti a regime 1997 1999 2002 2004 2001 2004 2008 Soffermiamo l attenzione sul titolo: GOVERNO DELLA RETE DEGLI INTERVENTI E DEI SERVIZI

Dettagli

ALLEGATO 1 BANDO DI GARA PER LACREAZIONE DI UNA SHORT LIST DI FORNITORI DI SERVIZI DI CONCILIAZIONE DEI TEMPI DI VITA E DI LAVORO DELLE DONNE

ALLEGATO 1 BANDO DI GARA PER LACREAZIONE DI UNA SHORT LIST DI FORNITORI DI SERVIZI DI CONCILIAZIONE DEI TEMPI DI VITA E DI LAVORO DELLE DONNE ALLEGATO 1 BANDO DI GARA PER LACREAZIONE DI UNA SHORT LIST DI FORNITORI DI SERVIZI DI CONCILIAZIONE DEI TEMPI DI VITA E DI LAVORO DELLE DONNE SERVIZI RIPARTITI PER TARGET DI RIFERIMENTO Centro diurno per

Dettagli

L ASSISTENZA DOMICILIARE : PUBBLICO E PRIVATO PER IL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITÀ DELLA VITA

L ASSISTENZA DOMICILIARE : PUBBLICO E PRIVATO PER IL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITÀ DELLA VITA L ASSISTENZA DOMICILIARE : PUBBLICO E PRIVATO PER IL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITÀ DELLA VITA IL SERVIZIO ADI NEL TERRITORIO DELL ISOLA BERGAMASCA Coord. Sanitario Dott.ssa Porrati Luisa Infermiera CeAD

Dettagli

SINTESI OBIETTIVI ANNO 2014

SINTESI OBIETTIVI ANNO 2014 SERVIZIO/UFFICIO Servizi alla Persona RESPONSABILE dott.ssa Silvana Casamassima OBIETTIVO N. 1 PESO 20 SINTESI OBIETTIVI ANNO 2014 4.3.1- Investimento: - avvio della Comunità socio- educativa per persone

Dettagli

IL MODELLO DEL DISTRETTO FAMIGLIA

IL MODELLO DEL DISTRETTO FAMIGLIA Progetto di gemellaggio Agire POR PON Governance e Assistenza Tecnica 2007-2013 PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO REGIONEPUGLIA IL MODELLO DEL DISTRETTO FAMIGLIA Bari 25 settembre 2012 AGIRE POR - PROGETTO

Dettagli

Curriculum vitae. nel periodo novembre 1998 giugno 2000 è nominato responsabile del Settore Servizi Sociali del Comune di Taurisano;

Curriculum vitae. nel periodo novembre 1998 giugno 2000 è nominato responsabile del Settore Servizi Sociali del Comune di Taurisano; Curriculum vitae Rocco Schiavano nato a Taurisano il 15.07.1958, coniugato, due figli, ivi residente alla Via A. Sabato n. 42 codice fiscale: SCH RCC 58L15 L064R telefono: 0833/622945 (abitazione), 0833/626411

Dettagli

Prove Esame di Stato

Prove Esame di Stato Prove Esame di Stato 2012 SEZ. A 1 Prova L Assistente Sociale specialista responsabile di un servizio sociale riceve dal proprio riferimento politico (Assessore alle politiche sociali) l incarico di redigere

Dettagli

Accompagnare le cronicità e le fragilità IL NUOVO PATTO STATO-REGIONI: TRA TAGLI ED EFFICIENZA

Accompagnare le cronicità e le fragilità IL NUOVO PATTO STATO-REGIONI: TRA TAGLI ED EFFICIENZA Accompagnare le cronicità e le fragilità IL NUOVO PATTO STATO-REGIONI: TRA TAGLI ED EFFICIENZA Direzione Generale Famiglia, Solidarietà Sociale e Volontariato Milano, 01 Marzo 2014 La domanda Gli anziani

Dettagli

TABELLA 1 ELENCO DELLE PRESTAZIONI SOCIALI AGEVOLATE, CONDIZIONATE ALL ISEE

TABELLA 1 ELENCO DELLE PRESTAZIONI SOCIALI AGEVOLATE, CONDIZIONATE ALL ISEE A LLEGATO TABELLA 1 ELENCO DELLE PRESTAZIONI SOCIALI AGEVOLATE, CONDIZIONATE ALL ISEE A1 - CONTRIBUTI ECONOMICI A1.01 Assegno per il nucleo familiare erogati dai comuni A1.02 Assegno Maternità erogato

Dettagli

Le strutture socio-assistenziali e socio-sanitarie nella provincia di Piacenza

Le strutture socio-assistenziali e socio-sanitarie nella provincia di Piacenza Provincia di Piacenza Osservatorio del sistema sociosanitario Le socio-assistenziali e socio-sanitarie nella provincia di Piacenza I dati riassuntivi di seguito esposti sono elaborati dal Settore Sistema

Dettagli

Osservatorio Settoriale sulle RSA 7 Convegno Annuale

Osservatorio Settoriale sulle RSA 7 Convegno Annuale «Da RSA a centro di servizi: una sfida da vincere» OSSERVATORIO SETTORIALE SULLE RSA 7 CONVEGNO ANNUALE RSA aperte al territorio nella prospettiva di Regione Lombardia Direzione Generale Famiglia, Solidarietà

Dettagli

ESPERIENZA INFORMAZIONI PERSONALI. Nome Annamaria Iannuzzi Indirizzo Via S. Lazzaro 22 Gironico Como Telefono 339 6872557 E-mail annamait@yahoo.

ESPERIENZA INFORMAZIONI PERSONALI. Nome Annamaria Iannuzzi Indirizzo Via S. Lazzaro 22 Gironico Como Telefono 339 6872557 E-mail annamait@yahoo. F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Annamaria Iannuzzi Indirizzo Via S. Lazzaro 22 Gironico Como Telefono 339 6872557 E-mail annamait@yahoo.it

Dettagli

Appunti per una tavola rotonda Ponzano Veneto, 20 maggio 2011

Appunti per una tavola rotonda Ponzano Veneto, 20 maggio 2011 Appunti per una tavola rotonda Ponzano Veneto, 20 maggio 2011 TARGET persone non autosufficienti di norma anziani, con esiti di patologie fisici, psichici, sensoriali e misti non curabili a domicilio MISSION

Dettagli

Arianna è quello di seguito descritto:

Arianna è quello di seguito descritto: Dichiarazione sostitutiva DELL ATTO DI NOTORIETA (art.47 D.P.R 28 dicembre 2000, n.445) La sottoscritta dr.ssa Giuseppina Conte nata a Brescia il 06/05/67 e residente a Venosa in V.co Madonna delle Grazie

Dettagli

Banca Dati Rete Consortile. Questionario raccolta dati cooperative di tipo A

Banca Dati Rete Consortile. Questionario raccolta dati cooperative di tipo A Pagina 1 di 14 Questionario raccolta dati cooperative di tipo A Il presente questionario intende promuovere un indagine finalizzata a rilevare le informazioni necessarie per la redazione del bilancio sociale

Dettagli

VOLONTARI LATINA SISTEMA SISTEMA SANITARIO REGIONALE. Centri di Servizio per il Volontariato del Lazio

VOLONTARI LATINA SISTEMA SISTEMA SANITARIO REGIONALE. Centri di Servizio per il Volontariato del Lazio VOLONTARI NEL IN DISTRETTO RETE 1 - ASL DI APRILIA ASL ASL LATINA SISTEMA SISTEMA SANITARIO REGIONALE Centri di Servizio per il Volontariato del Lazio VOLONTARI NEL IN DISTRETTO RETE 1 - ASL DI APRILIA

Dettagli

ACCORDO PIANI TRIENNALI DI AMBITO TERRITORIALE SOCIALE 2010-2012

ACCORDO PIANI TRIENNALI DI AMBITO TERRITORIALE SOCIALE 2010-2012 ACCORDO PIANI TRIENNALI DI AMBITO TERRITORIALE SOCIALE 2010-2012 In vista della predisposizione e dell approvazione dei Piani triennali di Ambito territoriale sociale 2010-2012, le Segreterie provinciali

Dettagli

Servizi Sociali. in evoluzione: da selettività ad universalità

Servizi Sociali. in evoluzione: da selettività ad universalità Servizi Sociali in evoluzione: da selettività ad universalità Complessità Non Non si si limitano ad ad un un tempo preciso della della vita vita Pluralità di di interventi Personalizzazione degli degli

Dettagli

31 dicembre 2010. 14 marzo 2010. Non è stabilita alcuna scadenza per la presentazione delle richieste

31 dicembre 2010. 14 marzo 2010. Non è stabilita alcuna scadenza per la presentazione delle richieste Soggetti finanziatori Progetto Scadenza ALLEANZA ASSICURAZIONI Iniziative che hanno come scopo: 1. progetti di formazione e/o inserimento professionale dei giovani finalizzati all'uscita da situazioni

Dettagli

Nome Consolandi Ambrogia Indirizzo Via Dante, 165 20099 Sesto San Giovanni Telefono 039 2384840 Fax 039 2384869 E-mail consolandi.ambrogia@aslmb.

Nome Consolandi Ambrogia Indirizzo Via Dante, 165 20099 Sesto San Giovanni Telefono 039 2384840 Fax 039 2384869 E-mail consolandi.ambrogia@aslmb. F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Consolandi Ambrogia Indirizzo Via Dante, 165 20099 Sesto San Giovanni Telefono 039 2384840 Fax 039 2384869

Dettagli

Azioni di sistema. FNPS 72.659,77 Totale 72.659,77

Azioni di sistema. FNPS 72.659,77 Totale 72.659,77 Comuni del Baianese: Avella Baiano Mugnano del C.le Quadrelle Sirignano Sperone Comuni del Vallo Lauro: Domicella Lauro Marzano di Nola Moschiano Pago del V.L. Quindici Taurano Ufficio di Piano Sede Via

Dettagli

Politiche Per la Buona Permanenza a domicilio dell anziano non autosufficiente. Esperienze e spunti

Politiche Per la Buona Permanenza a domicilio dell anziano non autosufficiente. Esperienze e spunti Università Vita e Salute Milano Politiche Per la Buona Permanenza a domicilio dell anziano non autosufficiente. Esperienze e spunti Georgia Casanova Università Vita e Salute San Raffaele, Milano geo.casanova@gmail.com

Dettagli

Disabilità: nuovi servizi e nuovi sistemi di finanziamento

Disabilità: nuovi servizi e nuovi sistemi di finanziamento Disabilità: nuovi servizi e nuovi sistemi di finanziamento Area Disabilità La politica regionale lombarda in quest area è particolarmente attiva, con servizi ed interventi a carattere educativo, formativo

Dettagli

Nata a Pontedera il 21/05/1962 e residente a Lajatico Fraz. Orciatico Loc. Le Caselle, 13/a C.F.NNCSFN62E61G843U INFORMAZIONI PERSONALI

Nata a Pontedera il 21/05/1962 e residente a Lajatico Fraz. Orciatico Loc. Le Caselle, 13/a C.F.NNCSFN62E61G843U INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE Ai sensi degli artt. 46 e47 del decreto del Presidente della repubblica 28 dicembre 200 n 455, consapevole delle sanzioni penali per dichiarazioni mendaci, falsità in atti ed uso di atti

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Carla Mascolo Via Garibaldi,

Dettagli

ESPERIENZA LAVORATIVA

ESPERIENZA LAVORATIVA CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Telefono Fax E-mail Giulia Muratori N. 15, LOC. CAMPIGLIANO, 02010, RIVODUTRI 0765 2779309 (ufficio) 0765 2779307 (ufficio) servizisociali@farainsabina.gov.it

Dettagli

Ambito Sociale di Larino Piano Sociale di Zona 2010-2012. Tavolo di Concertazione AREA DISABILI

Ambito Sociale di Larino Piano Sociale di Zona 2010-2012. Tavolo di Concertazione AREA DISABILI Ambito Sociale di Larino Piano Sociale di Zona 2010-2012 Tavolo di Concertazione AREA DISABILI Santa Croce di Magliano, 28 luglio 2009 ORDINE DEL GIORNO: 1. Lettura del Quadro Socio Demografico 2. Analisi

Dettagli

Le linee guida regionali sui piani di zona 2011 2015: da Casa di Riposo a Centro di Servizio

Le linee guida regionali sui piani di zona 2011 2015: da Casa di Riposo a Centro di Servizio Le linee guida regionali sui piani di zona 2011 2015: da Casa di Riposo a Centro di Servizio Il quadro Istituzionale organizzativo in Regione Veneto Dirigente Regionale Servizi Sociali dott. Mario Modolo

Dettagli

SERVIZIO DI ASSISTENZA IGIENICO PERSONALE E ASSISTENZA PER L AUTONOMIA E LA COMUNICAZIONE DEGLI ALUNNI PP.HH

SERVIZIO DI ASSISTENZA IGIENICO PERSONALE E ASSISTENZA PER L AUTONOMIA E LA COMUNICAZIONE DEGLI ALUNNI PP.HH CARTA DEI SERVIZI Nido d Argento Soc. Coop. Soc. SERVIZIO DI ASSISTENZA IGIENICO PERSONALE E ASSISTENZA PER L AUTONOMIA E LA COMUNICAZIONE DEGLI ALUNNI PP.HH 1 Gentile utente, L a cooperativa Nido D Argento

Dettagli

ORGANIZZAZIONI di VOLONTARIATO

ORGANIZZAZIONI di VOLONTARIATO ALLEGATO B Direzione Generale Famiglia e Solidarietà Sociale Bandi 2006/2007 ORGANIZZAZIONI di VOLONTARIATO (Legge regionale n. 22/93) SCHEMA DI PRESENTAZIONE DEI PROGETTI N progetto (spazio riservato

Dettagli

Programmazione e governo della rete dei servizi socio sanitari e sociali Direzione Generale Famiglia, Solidarietà Sociale e Volontariato

Programmazione e governo della rete dei servizi socio sanitari e sociali Direzione Generale Famiglia, Solidarietà Sociale e Volontariato Programmazione e governo della rete dei servizi socio sanitari e sociali Direzione Generale Famiglia, Solidarietà Sociale e Volontariato Lecco 27 Febbraio 2014 IL CAMBIAMENTO DEL CONTESTO E LE REGOLE DI

Dettagli

ANIMATORE di COMUNITÁ

ANIMATORE di COMUNITÁ M.I.U.R. ISTITUTO PROFESSIONALE di STATO per i SERVIZI SOCIO SANITARI Giuseppe Moscati Via Urbano II - Salerno - Tel. 089253151 Fax 089253794 Codice Fiscale: 80023220652 Codice Meccanografico: SARF04000N

Dettagli

Via Martiri d Otranto n 2, 73100 Lecce

Via Martiri d Otranto n 2, 73100 Lecce F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Via Martiri d Otranto n 2, 73100 Lecce Telefono 328/7334184 Fax E-mail soniaerrico@yahoo.it Nazionalità

Dettagli

ALLEGATO B UNA DEFINIZIONE DI DISTRETTO DI WELFARE: una offerta ampia e diversificata di servizi; una capacità di costruire filiere

ALLEGATO B UNA DEFINIZIONE DI DISTRETTO DI WELFARE: una offerta ampia e diversificata di servizi; una capacità di costruire filiere ALLEGATO B UNA DEFINIZIONE DI DISTRETTO DI WELFARE: una offerta ampia e diversificata di servizi; una capacità di costruire filiere (dal Bilancio Sociale di sistema del Consorzio Comunità Brianza 2012)

Dettagli

I servizi per anziani non autosufficienti

I servizi per anziani non autosufficienti I servizi per anziani non autosufficienti Giuliano Marangoni Il trend demografico dell invecchiamento della popolazione ha come diretta conseguenza un aumento delle prestazioni sanitarie e socio sanitarie

Dettagli

INDICE 2. SCHEDE DESCRITTIVE DEI SERVIZI E DELLE RELATIVE MODALITA'DI ACCESSO 3. ORGANIZZAZIONE DELL AMBITO SOCIALE

INDICE 2. SCHEDE DESCRITTIVE DEI SERVIZI E DELLE RELATIVE MODALITA'DI ACCESSO 3. ORGANIZZAZIONE DELL AMBITO SOCIALE Edizione : 02 Data : 15/11/2004 Pag. 1 di 40 INDICE 1. ELENCO DEI SERVIZI DISPONIBILI 1.1 Il sistema integrato dei Servizi Sociali 1.2 Gli interventi erogati dall'ente di Ambito Sociale 2. SCHEDE DESCRITTIVE

Dettagli

LEGGE REGIONALE N. 30 DEL 09-09-1998 REGIONE LIGURIA

LEGGE REGIONALE N. 30 DEL 09-09-1998 REGIONE LIGURIA LEGGE REGIONALE N. 30 DEL 09-09-1998 REGIONE LIGURIA RIORDINO E PROGRAMMAZIONE DEI SERVIZI SOCIALI DELLA REGIONE E MODIFICHE ALLA LEGGE REGIONALE 8 AGOSTO 1994 N. 42 IN MATERIA DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO

Dettagli

Il Consiglio di Amministrazione in carica si è insediato in data 02.11.2010 e terminerà il mandato nella primavera del 2016.

Il Consiglio di Amministrazione in carica si è insediato in data 02.11.2010 e terminerà il mandato nella primavera del 2016. Natura giuridica: Azienda Pubblica di Servizi alla Persona (A.S.P.) Denominazione: Ardito Desio Indirizzo: Piazza Garibaldi, 7 33057 Palmanova (UD) Tel. 0432 928238 Fax. 0432 924690 e-mail: info@asparditodesio.191.it

Dettagli

TITOLO DEL PROGETTO: Una Casa e un Sorriso sono già cura

TITOLO DEL PROGETTO: Una Casa e un Sorriso sono già cura TITOLO DEL PROGETTO: Una Casa e un Sorriso sono già cura SETTORE e Area di intervento: Assistenza Minori ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO OBIETTIVI DEL PROGETTO: Contribuire a migliorare le condizioni

Dettagli

Bando di Accreditamento di Soggetti professionali per l erogazione di:

Bando di Accreditamento di Soggetti professionali per l erogazione di: Bando di Accreditamento di Soggetti professionali per l erogazione di: 1. Interventi socio educativi finalizzati al sostegno di minori in affido e/o famiglie affidatarie; 2. Interventi socio educativi

Dettagli

1) Titolo del progetto: 2) Settore ed area di intervento del progetto con relativa codifica (vedi allegato 3): 3) Obiettivi del progetto:

1) Titolo del progetto: 2) Settore ed area di intervento del progetto con relativa codifica (vedi allegato 3): 3) Obiettivi del progetto: 1) Titolo del progetto: Pronto Intervento Sociale 2) Settore ed area di intervento del progetto con relativa codifica (vedi allegato 3): Area: Assistenza Settori: Anziani (A01) Assistenza Disabili (A06)

Dettagli

Il Centro Territoriale per le Malattie Rare dell ASL di Brescia. A cura di Eliana Breda - Brescia 25 maggio 2013

Il Centro Territoriale per le Malattie Rare dell ASL di Brescia. A cura di Eliana Breda - Brescia 25 maggio 2013 Il Centro Territoriale per le Malattie Rare dell ASL di Brescia A cura di Eliana Breda - Brescia 25 maggio 2013 Il contesto normativo regionale DGR 7328 del 11 dicembre 2001 Individuazione della rete regionale

Dettagli

Nome COLETTA Patrizia Telefono 0832-323813 0832-321205 E-mail Segretariatosociale.arnesano@comune.lecce.it

Nome COLETTA Patrizia Telefono 0832-323813 0832-321205 E-mail Segretariatosociale.arnesano@comune.lecce.it C U R R I C U L U M V I T A E D I C O L E T T A P A T R I Z I A INFORMAZIONI PERSONALI Nome COLETTA Patrizia Telefono 0832-323813 0832-321205 E-mail Segretariatosociale.arnesano@comune.lecce.it Nazionalità

Dettagli

Residenza per anziani "Le Querce"

Residenza per anziani Le Querce Residenza per anziani "Le Querce" La residenza Nata da una sinergia tra il Comune di Cavenago Brianza e la C.R.M Cooperativa Sociale a r.l., la Residenza «Le querce» è pensata per l assistenza agli anziani

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome DELEDDA PIERA Indirizzo VIALE DEGLI OLEANDRI, 08100, Nuoro Telefono 0784/204021 349/6079100 Fax 0784/230596

Dettagli

ALLEGATO N.2 SCHEDA DI RILEVAZIONE DELLA POPOLAZIONE E DELLE POLITICHE SOCIALI

ALLEGATO N.2 SCHEDA DI RILEVAZIONE DELLA POPOLAZIONE E DELLE POLITICHE SOCIALI ALLEGATO N.2 SCHEDA DI RILEVAZIONE DELLA POPOLAZIONE E DELLE POLITICHE SOCIALI 1 SEZ.A. DESCRIZIONE DELLA POPOLAZIONE RESIDENTE A1. Suddivisione della popolazione per sesso e classi di età e stranieri

Dettagli

ALLEGATO C AMBITO SOCIALE N 30 DOTAZIONE ORGANICA

ALLEGATO C AMBITO SOCIALE N 30 DOTAZIONE ORGANICA ALLEGATO C AMBITO SOCIALE N 30 Comuni di TORRE ANNUNZIATA BOSCOREALE BOSCOTRECASE TRECASE COMUNE CAPOFILA TORRE ANNUNZIATA DOTAZIONE ORGANICA UFFICIO DI PIANO COORDINAMENTO ISTITUZIONALE PRESIDENTE COORDINAMENTO

Dettagli

Evidenze e innovazioni del Servizio Socio Sanitario Lombardo. Milano, 28 Marzo 2014

Evidenze e innovazioni del Servizio Socio Sanitario Lombardo. Milano, 28 Marzo 2014 Evidenze e innovazioni del Servizio Socio Sanitario Lombardo Milano, 28 Marzo 2014 IL CAMBIAMENTO DEL CONTESTO E LE REGOLE DI SISTEMA 2014 Nel corso dell ultimo decennio molteplici sono stati i mutamenti

Dettagli

REGIONE PUGLIA AVVISO PUBBLICO N. 2/2015 FINANZIAMENTO DI STRUTTURE E INTERVENTI SOCIALI E SOCIOSANITARI PER SOGGETTI BENEFICIARI PRIVATI

REGIONE PUGLIA AVVISO PUBBLICO N. 2/2015 FINANZIAMENTO DI STRUTTURE E INTERVENTI SOCIALI E SOCIOSANITARI PER SOGGETTI BENEFICIARI PRIVATI REGIONE PUGLIA AVVISO PUBBLICO N. 2/2015 FINANZIAMENTO DI STRUTTURE E INTERVENTI SOCIALI E SOCIOSANITARI PER SOGGETTI BENEFICIARI PRIVATI OBIETTIVI Favorire, attraverso il supporto agli investimenti di

Dettagli

Ruggero Fabri Viale della Vittoria n. 208 61121 Pesaro. rfabri@fastwebnet.it

Ruggero Fabri Viale della Vittoria n. 208 61121 Pesaro. rfabri@fastwebnet.it FORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Ruggero Fabri Viale della Vittoria n. 208 61121 Pesaro Telefono 335.7621584 Fax E-mail rfabri@fastwebnet.it Nazionalità Italiana

Dettagli

INDICE ART. 3 - DESTINATARI DEGLI INTERVENTI SOCIALIZZANTI ART. 4 - CARATTERISTICHE DELL INSERIMENTO LAVORATIVO

INDICE ART. 3 - DESTINATARI DEGLI INTERVENTI SOCIALIZZANTI ART. 4 - CARATTERISTICHE DELL INSERIMENTO LAVORATIVO Allegato alla determinazione direttoriale n. 682/000/DIG/14/0025 del 06.06.2014 INDICE PREMESSA ART. 1 - CAMPO DI INTERVENTO ART. 2 - DESTINATARI DELL INTERVENTO LAVORATIVO ART. 3 - DESTINATARI DEGLI INTERVENTI

Dettagli

CURRICULUM VITAE. Vincitrice di concorso presso l OMNI dell Amm.ne Provinciale di Campobasso.

CURRICULUM VITAE. Vincitrice di concorso presso l OMNI dell Amm.ne Provinciale di Campobasso. CURRICULUM VITAE Dott.ssa Anna Pagnotta nata a Campobasso il 16/06/49. Residente a Campobasso in via Scardocchia 14. Cell.333-6101281 E-Mail: pagnotta.anna @ virgilio.it. Luglio 1969 Aprile 1971 Maturità

Dettagli

DEL VISCOVO ANNA. Diploma di Maturità classica

DEL VISCOVO ANNA. Diploma di Maturità classica CURRICULM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome DEL VISCOVO ANNA Data di nascita 24/07/1958 qualifica Specialista Attività Amministrative Amministrazione COMUNE DI RIVALTA DI TORINO Incarico Attuale Responsabile

Dettagli

SERVIZI SOCIALI A cura di Ivan Alborghetti Assessore alle Politiche sociali

SERVIZI SOCIALI A cura di Ivan Alborghetti Assessore alle Politiche sociali SERVIZI SOCIALI A cura di Ivan Alborghetti Assessore alle Politiche sociali Il settore dei servizi sociali comprende varie aree: anziani, handicap, minori, disagio. AREA ANZIANI L'assistenza alle persone

Dettagli

COMUNE DI SANLURI PROVINCIA DEL MEDIO CAMPIDANO. Via Carlo Felice n.201 - telefono 070/93831 - telefax 070/9383226 SERVIZIO SOCIO CULTURALE

COMUNE DI SANLURI PROVINCIA DEL MEDIO CAMPIDANO. Via Carlo Felice n.201 - telefono 070/93831 - telefax 070/9383226 SERVIZIO SOCIO CULTURALE COMUNE DI SANLURI PROVINCIA DEL MEDIO CAMPIDANO Via Carlo Felice n.201 - telefono 070/93831 - telefax 070/9383226 SERVIZIO SOCIO CULTURALE UFFICIO DI PIANO Registro Generale Determinazioni n. 1263 del

Dettagli

Curriculum cooperativa Sociale Il Blue

Curriculum cooperativa Sociale Il Blue Iscrizione Albo regionale delle Cooperative Sociali al progressivo n. 386 dell 8.01. Curriculum cooperativa Sociale Il Blue Anno avvio servizio 2002 2002 Descrizione servizio Committente Durata Estate

Dettagli

DISPOSIZIONI IN MATERIA DI AGRICOLTURA SOCIALE

DISPOSIZIONI IN MATERIA DI AGRICOLTURA SOCIALE DISPOSIZIONI IN MATERIA DI AGRICOLTURA SOCIALE Art. 1 - Finalità e oggetto. 1. La Regione del Veneto promuove l agricoltura sociale quale aspetto della multifunzionalità delle attività agricole, per ampliare

Dettagli

Grafico 1 Suddivisione percentuale per fasce di età della popolazione di Barlassina (2008) Fonte: Istat

Grafico 1 Suddivisione percentuale per fasce di età della popolazione di Barlassina (2008) Fonte: Istat Capitolo 4 Politiche sociali Servizi alla persona e alla famiglia Il contesto di Barlassina Composizione della popolazione per fasce di età Grafico 1 Suddivisione percentuale per fasce di età della popolazione

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI KATIA BALLO ESPERIENZA LAVORATIVA C U R R I C U L U M V I T A E. Nome. Data di nascita 16 FEBBRAIO 1973

INFORMAZIONI PERSONALI KATIA BALLO ESPERIENZA LAVORATIVA C U R R I C U L U M V I T A E. Nome. Data di nascita 16 FEBBRAIO 1973 C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome KATIA BALLO Nazionalità ITALIANA Data di nascita 16 FEBBRAIO 1973 ESPERIENZA LAVORATIVA Date (da a) Dal 1998 ad oggi ASST SETTE LAGHI Presidio

Dettagli

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA ENTE CARATTERISTICHE PROGETTO

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA ENTE CARATTERISTICHE PROGETTO SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA Ente proponente il progetto: ENTE CONGREGAZIONE SUORE ORSOLINE DEL SACRO CUORE DI MARIA Codice di accreditamento: NZ00039 Albo e

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome GIOMBINI LAURA Indirizzo VIA BOTTICELLI 1 MONTEFELCINO 61030 PU Telefono 0721 725324 Fax 0721 716114 E-mail

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome e Cognome ESPERIENZA LAVORATIVA Date (dal 18/05/2009- al 18/05/2010) Date (dal 28/07/2008- al 31/03/2009)

Dettagli

PROGETTO COMES Servizio di assistenza specialistica per gli alunni disabili

PROGETTO COMES Servizio di assistenza specialistica per gli alunni disabili PROGETTO COMES Servizio di assistenza specialistica per gli alunni disabili ANNO SCOLASTICO 2011/2012 Piano d intervento Il piano di lavoro elaborato per l anno scolastico 2011/2012 dallo specialista dell

Dettagli

Ente: CARITAS DIOCESANA DI CARPI Titolo del Progetto 1 : PERCORSI D'INCLUSIONE. Obiettivi del progetto

Ente: CARITAS DIOCESANA DI CARPI Titolo del Progetto 1 : PERCORSI D'INCLUSIONE. Obiettivi del progetto Ente: CARITAS DIOCESANA DI CARPI Titolo del Progetto 1 : PERCORSI D'INCLUSIONE Obiettivi del Produrre un miglioramento nella condizione di vita delle famiglie in situazione di difficoltà che abitano il

Dettagli

Avviso pubblico n. 2/2015 - Finanziamento di strutture e interventi sociali e sociosanitari per soggetti beneficiari privati OBIETTIVI Favorire,

Avviso pubblico n. 2/2015 - Finanziamento di strutture e interventi sociali e sociosanitari per soggetti beneficiari privati OBIETTIVI Favorire, Avviso pubblico n. 2/2015 - Finanziamento di strutture e interventi sociali e sociosanitari per soggetti beneficiari privati OBIETTIVI Favorire, attraverso il supporto agli investimenti di organizzazioni

Dettagli

personale@ciss-ossola.it Principali mansioni e responsabilità Collaborazione e supporto alle mansioni dell Ufficio Personale

personale@ciss-ossola.it Principali mansioni e responsabilità Collaborazione e supporto alle mansioni dell Ufficio Personale F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome CALDERA DANIELA Telefono 0324/52598 Fax 0324/575770 E-mail personale@ciss-ossola.it NAZIONALITÀ ITALIANA

Dettagli

Tab. 1 Servizi per macro aree di assistenza nella diocesi di Milano

Tab. 1 Servizi per macro aree di assistenza nella diocesi di Milano INTRODUZIONE Nel corso del 2010 si è svolto il Censimento nazionale dei servizi sanitari, socio-sanitari e socioassistenziali collegati con la Chiesa Cattolica, promosso congiuntamente dall Ufficio nazionale

Dettagli

Via Lovati, 33 27100 PAVIA - ITALIA. melograno90@hotmail.com, melogran90@pec.it www.il-melograno.eu

Via Lovati, 33 27100 PAVIA - ITALIA. melograno90@hotmail.com, melogran90@pec.it www.il-melograno.eu INFORMAZIONI RELATIVE ALL ASSOCIAZIONE Nome Indirizzo IL MELOGRANO Via Lovati, 33 27100 PAVIA - ITALIA Telefono Fisso 0382-527987 cell 3335288370 Fax 0382-527987 E-mail Sito Web melograno90@hotmail.com,

Dettagli

Premessa Riferimenti normativi Attività socio-sanitarie ad alta integrazione sanitaria

Premessa Riferimenti normativi Attività socio-sanitarie ad alta integrazione sanitaria PAGINA 1 DI 5 ALLEGATO A Attività socio-sanitarie ad alta integrazione sanitaria e prestazioni sanitarie a rilevanza sociale della Società della Salute Zona Pisana Premessa La Società della Salute Zona

Dettagli

C O M U N E DI C A I V A N O. Provincia di Napoli SETTORE POLITICHE SOCIALI CORSO UMBERTO N. 413 80023 CAIVANO (NA) TEL. 0818800812/13 FAX 0818305224

C O M U N E DI C A I V A N O. Provincia di Napoli SETTORE POLITICHE SOCIALI CORSO UMBERTO N. 413 80023 CAIVANO (NA) TEL. 0818800812/13 FAX 0818305224 C O M U N E DI C A I V A N O Provincia di Napoli SETTORE POLITICHE SOCIALI CORSO UMBERTO N. 413 80023 CAIVANO (NA) TEL. 0818800812/13 FAX 0818305224 GUIDA AI SERVIZI 2011 Comune di Caivano - Guida ai Servizi

Dettagli

Area tematica: Sviluppo di un welfare comunitario e solidale

Area tematica: Sviluppo di un welfare comunitario e solidale Area tematica: Sviluppo di un welfare comunitario e solidale o Tutelare quantità e qualità delle prestazioni sociali di fronte alle trasformazioni del contesto politico e finanziario, e della struttura

Dettagli

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI GIOVANI IN SERVIZIO CIVILE REGIONALE IN TOSCANA

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI GIOVANI IN SERVIZIO CIVILE REGIONALE IN TOSCANA SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI GIOVANI IN SERVIZIO CIVILE REGIONALE IN TOSCANA ENTE 1) Ente proponente il progetto: Arca Cooperativa Sociale a r.l. 2) Codice regionale: RT 1S00297 2bis) Responsabile

Dettagli

Laboratorio Servizi nell area DISABILI

Laboratorio Servizi nell area DISABILI Laboratorio Servizi nell area DISABILI 1 Studio sui servizi alla persona disabile a Roma Luglio 2007 Nella legislazione italiana, la tutela assistenziale del cittadino disabile si è avuta: 1. Negli anni

Dettagli

ore Sala Consiliare del Comune di Bellano

ore Sala Consiliare del Comune di Bellano ore Sala Consiliare del Comune di Bellano IL PERCORSO Valutazione del Piano di Zona 2009/2011 Definizione regole di partecipazione del Terzo Settore Definizione della nuova governance Definizione delle

Dettagli

Direzione Politiche Sociali

Direzione Politiche Sociali Direzione Politiche Sociali Commissione Consiliare 13 luglio 2015 1 Assistenza Domiciliare Handicappati Gravi: Servizio di assistenza e sostegno per persone con disabilità dai 18 ai 64 anni per consentire

Dettagli

Assistenza domiciliare integrata (A.D.I.) cure palliative a favore di pazienti terminali residenti nei distretti di

Assistenza domiciliare integrata (A.D.I.) cure palliative a favore di pazienti terminali residenti nei distretti di FORUMPA SANITA' 2001 A.S.L. della Provincia di Milano n 1 Dipartimento ASSI Assistenza domiciliare integrata (A.D.I.) cure palliative a favore di pazienti terminali residenti nei distretti di Corsico e

Dettagli

European curriculum vitae f o r m a t. Cicoletti Diletta

European curriculum vitae f o r m a t. Cicoletti Diletta European curriculum vitae f o r m a t Cicoletti Diletta Esperienza lavorativa Dal marzo 2003 - oggi Da Marzo 2003 Istituto per la Ricerca Sociale di Milano Via XX settembre, 24 20123 Milano Cooperativa

Dettagli

PROFILI PROFESSIONALI BIENNIO COMUNE

PROFILI PROFESSIONALI BIENNIO COMUNE PROFILI PROFESSIONALI ITAS Tecnico per le Attività Sociali Durata degli studi: 5 anni. Titolo di studio rilasciato: Diploma di Maturità Tecnica per Attività Sociali Indirizzo: a) Dirigenti di Comunità

Dettagli

Curriculum cooperativa Sociale Il Blue

Curriculum cooperativa Sociale Il Blue Iscrizione Albo regionale delle Cooperative Sociali al progressivo n. 386 dell 8.01. Curriculum cooperativa Sociale Il Blue Anno avvio servizio 2002 2002 Descrizione servizio Committente Durata Estate

Dettagli

COOP. SOC. A.S.A.R. carta dei servizi

COOP. SOC. A.S.A.R. carta dei servizi COOP. SOC. A.S.A.R. carta dei servizi edizione anno 2011/2012 Presentazione della Cooperativa Sociale A.S.A.R. A.S.A.R Coop. Sociale Via Principe Nicola, 123 Catania Tel / Fax 095-533980 Cell. 3389273899

Dettagli

Associazione Comunità IL GABBIANO ONLUS CHI SIAMO

Associazione Comunità IL GABBIANO ONLUS CHI SIAMO CHI SIAMO La nostra storia L Associazione Comunità Il Gabbiano onlus opera in Lombardia dal 1983 per la promozione e la tutela della dignità della persona, in particolare nei casi in cui sono presenti

Dettagli

SERVIZI SOCIO-EDUCATIVI HANDICAP PSICO-FISICO 2005 /2009 (AGG. AL 20 AGOSTO 2009)

SERVIZI SOCIO-EDUCATIVI HANDICAP PSICO-FISICO 2005 /2009 (AGG. AL 20 AGOSTO 2009) COOPERATIVA SOCIALE SAN BERNARDO- ONLUS - SERVIZI SOCIO-EDUCATIVI HANDICAP PSICO-FISICO 2005 / (AGG. AL 20 AGOSTO ) NOME DESCRIZIONE FORNITURA ENTE COMMITTENTE TERRITORIO SEDE DEL 2005 2006 (FINO AL 20

Dettagli

ASL CASERTA VIA UNITA ITALIANA, 28 CASERTA Curriculum Formativo e Professionale di: LUIGI CATERINO

ASL CASERTA VIA UNITA ITALIANA, 28 CASERTA Curriculum Formativo e Professionale di: LUIGI CATERINO ASL CASERTA VIA UNITA ITALIANA, 28 CASERTA Curriculum Formativo e Professionale di: LUIGI CATERINO INFORMAZIONI PERSONALI Cognome/Nome CATERINO LUIGI Indirizzo Via Giotto, 87 AVERSA Telefono 081 5001215

Dettagli

Sostegno alla Genitorialità: Scuole dell Infanzia

Sostegno alla Genitorialità: Scuole dell Infanzia comunità Sostegno alla Genitorialità: Scuole dell Infanzia 01 Il Servizio prevede incontri di formazione rivolti ad insegnanti e genitori delle Scuole dell Infanzia di Caselle, Sommacampagna e Custoza.

Dettagli

MAPPATURA PRINCIPALI SERVIZI PER ANZIANI IN REGIONE LOMBARDIA

MAPPATURA PRINCIPALI SERVIZI PER ANZIANI IN REGIONE LOMBARDIA MAPPATURA PRINCIPALI SERVIZI PER ANZIANI IN REGIONE LOMBARDIA PREMESSA Il presente documento è stato redatto in modo da offrire una panoramica dei principali servizi socio-sanitari e socio-assistenziali

Dettagli

Distretto di Carpi. Servizi socio-sanitari di sostegno al caregiver familiare 21 maggio 2011. Dr.ssa Rossana Cattabriga Dr. Giuseppe d'arienzo

Distretto di Carpi. Servizi socio-sanitari di sostegno al caregiver familiare 21 maggio 2011. Dr.ssa Rossana Cattabriga Dr. Giuseppe d'arienzo Distretto di Carpi Servizi socio-sanitari di sostegno al caregiver familiare 21 maggio 2011 Dr.ssa Rossana Cattabriga Dr. Giuseppe d'arienzo Settore Area Fragili U. O. Cure Primarie Area Disabili Area

Dettagli

LINEE GUIDA DEL SERVIZIO DI

LINEE GUIDA DEL SERVIZIO DI AREA WELFARE SETTORE SERVIZIO SOCIALE E SOCIO-SANITARIO LINEE GUIDA DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA EDUCATIVA TERRITORIALE RIVOLTA A MINORI E AD ADULTI IN SITUAZIONE DI DISAGIO, NON AFFETTI DA HANDICAP CERTIFICATO

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome CHIARA MACHEDA Indirizzo 7, VIA PIETRO VERRI, 21052, BUSTO ARSIZIO, VA, ITALIA Telefono Fax E-mail cmacheda@hotmail.it cmacheda@pec.it

Dettagli

LEGGE REGIONALE N. 20 DEL 06-11-2002 REGIONE MARCHE

LEGGE REGIONALE N. 20 DEL 06-11-2002 REGIONE MARCHE LEGGE REGIONALE N. 20 DEL 06-11-2002 REGIONE MARCHE DISCIPLINA IN MATERIA DI AUTORIZZAZIONE E ACCREDITAMENTO DELLE STRUTTURE E DEI SERVIZI SOCIALI A CICLO RESIDENZIALE E SEMIRESIDENZIALE Fonte: BOLLETTINO

Dettagli

REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE

REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE COMUNE di SAN GIOVANNI IN PERSICETO Provincia di Bologna REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE APPROVATO CON DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. _45 DEL _19/4/2004 Pag. N. 1 INDICE Art.

Dettagli

Presentazione Aziendale

Presentazione Aziendale Presentazione Aziendale curriculum di SocioCulturale cooperativa sociale onlus Venticinque anni SocioCulturale cooperativa sociale onlus sede legale: via Ulloa n. 5-30175 Marghera - Venezia sede settore

Dettagli

LEGGE PROVINCIALE N. 8 DEL 22-07-2009 REGIONE TRENTO (Prov.)

LEGGE PROVINCIALE N. 8 DEL 22-07-2009 REGIONE TRENTO (Prov.) LEGGE PROVINCIALE N. 8 DEL 22-07-2009 REGIONE TRENTO (Prov.) Disposizioni per la prevenzione e la cura dell Alzheimer e di altre malattie neurodegenerative legate all invecchiamento e per il sostegno delle

Dettagli

CITTÀ DI POMEZIA Città Metropolitana di Roma Capitale

CITTÀ DI POMEZIA Città Metropolitana di Roma Capitale DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE DELIBERAZIONE N 2015/297 DEL 24/12/2015 Oggetto: AFFIDAMENTO DEI SERVIZI SOCIO SANITARI DI PERTINENZA DEL SETTORE III- SERVIZI ALLA PERSONA ALLA SOCIO SANITARIA POMEZIA

Dettagli

Dal 22 aprile 2011 a tutt oggi. Assistente Sociale VII^ qualifica funzionale. Data Da agosto 2006 al 21 aprile 2011

Dal 22 aprile 2011 a tutt oggi. Assistente Sociale VII^ qualifica funzionale. Data Da agosto 2006 al 21 aprile 2011 C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome e Cognome Annamaria Villanacci Indirizzo Via Fontanelle n. 38-82100 Benevento Telefono 0824.772668 320.4306849 Nazionalità Italiana Data di nascita

Dettagli