Lezione 11 Introduzione a EasyLanguage

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Lezione 11 Introduzione a EasyLanguage"

Transcript

1 Sommario Descrizione di EasyLanguage 1 Input... 6 Vantaggi offerti dall'apprendimento di Referenziamento dei dati dalle barre 1 EasyLanguage... precedenti.. 6 Dati di mercato disponibili 1 Utilizzo delle funzioni 6 Ambiente di sviluppo di TradeStation 2 Scrittura delle allerte in EasyLanguage 7 Creazione dei nuovi documenti EasyLanguage... 2 Studi ShowMe.. 7 Barra di scorrimento del dizionario. 4 Strategie 7 Barra degli output 8 4 Seminari di EasyLanguage. EasyLanguage.. Punteggiatura di EasyLanguage 5 Libri di EasyLanguage.. 9 Istruzioni per i tracciati. 5 Esercizi in classe. 10 Descrizione di EasyLanguage EasyLanguage è una combinazione di parole e punteggiatura utilizzati per creare regole o consegne basate sui dati di mercato e che TradeStation segue per eseguire una o più attività analitiche. EasyLanguage è progettato per utilizzare termini semplici e simili all inglese, che un trader utilizzerebbe per descrivere un'idea di trading a un altro trader. Sono presenti determinate regole e linee guida a cui attenersi per garantire che gli studi di EasyLanguage creati possano essere compresi e applicati in TradeStation. Quando si creano i documenti personalizzati di EasyLanguage, l'utilizzo di una grammatica, struttura delle istruzioni e punteggiatura corrette è d obbligo. Per facilitare la curva di apprendimento, si consiglia di seguire queste regole sin dall'inizio. Vantaggi offerti dall'apprendimento di EasyLanguage Con EasyLanguage è possibile tradurre le idee di trading in tecniche e strategie di analisi che possano essere interpretate e applicate da TradeStation È anche possibile modificare EasyLanguage in tecniche e strategie di analisi che sono "preassemblate" nella piattaforma TradeStation Inoltre, l'apprendimento di Easylanguage consente di leggere, comprendere e apprendere ciò che gli altri hanno già scritto in EasyLanguage Apprendere EasyLanguage fornirà una migliore comprensione delle complessità di calcolo relative all'analisi tecnica e al trading della strategia. Dati di mercato disponibili Ogni barra di un grafico contiene una determinata quantità di dati grezzi per l'analisi. Di seguito è riportato un elenco dei dati contenuti in ogni barra del grafico, a seconda del tipo di simbolo e intervallo selezionato: Data Chiusura Volatilità implicita Orario Volume Volume opzioni Apertura Tick Open Interest delle opzioni Massimo Open Interest dei future Dati fondamentali Minimo Pagina 1 di 18

2 Quando si utilizza EasyLanguage, uno dei principi base consiste nel ricordare che TradeStation calcola le tecniche e le strategie di analisi in ogni barra. TradeStation elabora tutte le consegne di EasyLanguage dalla prima all ultima (così come sono scritte nel TradeStation Development Environment), a partire dalla prima barra a sinistra di un grafico e ripetendo le consegne per ogni barra man mano che si sposta verso destra. Ambiente di sviluppo di TradeStation Ogni volta che si creano o si modificano gli studi di EasyLanguage in TradeStation, si lavorerà nel TradeStation Development Environment. TradeStation va immaginato come una tela, da utilizzare analogamente al modo in cui si utilizzerebbe Microsoft Word per creare e modificare i documenti di Word. L'ambiente di sviluppo di TradeStation è un editor completo per l'"elaborazione dei testi" e consente di creare e modificare le consegne EasyLanguage in modo da poter comunicare le idee di trading a TradeStation. È possibile creare le nuove tecniche di analisi o modificare quelle esistenti, inclusi gli indicatori e gli studi ShowMe e PaintBar, nonché le strategie basate sulle regole. L'ambiente di sviluppo di TradeStation è anche opportunamente progettato come un'applicazione autonoma per essere eseguita in modo indipendente dalla piattaforma TradeStation. Una nuova icona, come quella a sinistra, è ora disponibile facendo clic su Start All Programs dalla barra delle applicazioni di Windows. Per avviare l'ambiente di sviluppo, è anche possibile fare clic sull'icona EasyLanguage dal TradingApp Launcher di TradeStation. Creazione di nuovi documenti EasyLanguage Per creare una nuova tecnica o strategia di analisi nell'ambiente di sviluppo di TradeStation, fare clic sulla sequenza dei menu File New e scegliere il tipo di documento EasyLanguage che si desidera creare dal menu a discesa. È anche possibile fare clic sul pulsante New, ovvero il primo pulsante visualizzato sulla barra. Questo pulsante contiene due aree cliccabili: facendo clic sulla pagina vuota si aprirà lo stesso tipo di documento EasyLanguage utilizzato in precedenza, mentre facendo clic sulla freccia si aprirà un menu che consente di scegliere la tipologia di documento EasyLanguage che si desidera creare. Un indicatore di TradeStation può essere definito come un calcolo matematico che utilizza i dati di ogni barra e quindi traccia il valore calcolato per ogni barra nel grafico. Gli indicatori generalmente vengono tracciati o come una linea, o Pagina 2 di 18

3 come un istogramma. Le tre aree principali dell'ambiente di sviluppo di TradeStation sono l'editor, la barra di output e il dizionario. Editor di EasyLanguage Si avvia quando viene creato o aperto un nuovo documento o un documento esistente di EasyLanguage. Barra di output di EasyLanguage Una barra del desktop che restituisce informazioni sul documento EasyLanguage. Per impostazione predefinita, la barra di output viene visualizzata nella parte inferiore dell'ambiente di sviluppo. Dizionario di EasyLanguage Un dizionario di riferimento delle parole, funzioni, ecc. di EasyLanguage. Il dizionario viene visualizzato a destra sotto forma di un pulsante che si apre quando è attivo. Dizionario Editor Barra di output Oltre a fornire funzionalità per l'elaborazione dei testi e la codifica a colori dei vari elementi di EasyLanguage, l'ambiente di sviluppo verifica anche che la grammatica e la sintassi siano corrette. Pagina 3 di 18

4 Barra di scorrimento del dizionario Sul lato destro dell'ambiente di sviluppo, un pulsante con l'etichetta Dictionary consentirà di accedere alla barra di scorrimento del dizionario EasyLanguage. Il dizionario può essere di grande aiuto durante la modifica o la creazione delle strategie e delle tecniche di analisi. Se si fa clic su una delle categorie elencate nel riquadro di sinistra, nel riquadro superiore a destra verranno elencati elementi di quella categoria. È anche possibile cercare parole o funzioni riservate digitando nel campo Search e facendo clic sul pulsante con la freccia verde o premendo Invio sulla tastiera. Apparirà un elenco di tutte le parole o funzioni riservate corrispondenti e correlate a EasyLanguage. Se viene evidenziata una delle parole, verrà visualizzato un breve sommario e un esempio nel riquadro inferiore. Le parole e le funzioni possono essere trascinate e rilasciate direttamente nel codice EasyLanguage. L'immagine a sinistra mostra i risultati della ricerca della parola "Time". La barra di scorrimento EasyLanguage Dictionary semplifica il processo per cercare e trovare le parole o le funzioni riservate necessarie per il codice. Barra degli output EasyLanguage L Output Bar di EasyLanguage consente di trovare in modo rapido e agevole gli errori per poterli risolvere. La verifica assicura che i comandi EasyLanguage utilizzati per creare un'analisi o una strategia tecnica seguano le regole di EasyLanguage. Se un'analisi tecnica o una strategia contiene errori di sintassi, questi errori vengono registrati nella barra di output EasyLanguage per un'ulteriore valutazione. Suggerimento: la barra di output EasyLanguage appare ancorata nella parte inferiore dell'ambiente di sviluppo TradeStation; tuttavia, la barra è mobile e può essere spostata in qualsiasi posizione all'interno o all'esterno dell'ambiente di sviluppo. Espressioni e istruzioni di EasyLanguage Le parole sono gli elementi portanti di qualsiasi linguaggio. Tuttavia, scrivere correntemente in una lingua richiede l'uso corretto di gruppi di parole per formare espressioni e, in definitiva, istruzioni. Le istruzioni sono costituite da espressioni, quali le frasi di un periodo. Tutte le consegne o regole di EasyLanguage sono composte da istruzioni, che sono come frasi della lingua parlata. Le frasi possono esprimere un semplice pensiero o una serie di pensieri. Pagina 4 di 18

5 Punteggiatura di EasyLanguage Un passaggio essenziale per scrivere correntemente in EasyLanguage consiste nell'acquisire una conoscenza approfondita della sua punteggiatura. Di seguito un riferimento agli usi più comuni della punteggiatura EasyLanguage. ( ) Parentesi Utilizzate nelle strutture delle istruzioni per la sintassi e anche algebricamente per raggruppare le operazioni matematiche. Virgolette Denotano un elemento di testo (ad esempio "nome tracciato") in EasyLanguage. ; Punto e virgola Indica la fine di un'istruzione. : Doppio punto Indica la dichiarazione di un elenco., Virgola Separa gli elementi in un elenco. [ ] Parentesi quadre Utilizzate per far riferimento a dati di una barra precedente e per spostare un tracciato. Utilizzate anche nelle matrici. { } Parentesi graffe Qualsiasi testo tra le parentesi graffe è un'annotazione (osservazioni) che non fa parte delle consegne EasyLanguage. // Doppia barra obliqua Qualsiasi testo che segue una doppia barra obliqua, per il resto di quella linea soltanto, è un'annotazione (osservazioni) e non fa parte delle istruzioni EasyLanguage. I ritorni a capo, l'interlinea e i rientri di paragrafo vengono ignorati da EasyLanguage e generalmente vengono utilizzati solo per una migliore leggibilità del codice; non interessano le consegne di EasyLanguage. Istruzioni per i tracciati Le istruzioni per i tracciati indicano a TradeStation il punto in cui disegnare i tracciati in una finestra Chart Analysis o cosa inserire in una cella di una finestra RadarScreen. Vengono utilizzate per gli indicatori di TradeStation e gli studi ShowMe e PaintBar. Una tecnica di analisi può contenere al massimo 99 istruzioni simultanee per un tracciato. Esempio: Plot1 (Open, The Open ); La parola Plot1 nell'istruzione del tracciato campione di cui sopra dichiara che questo è il primo tracciato per questa tecnica di analisi. In questo esempio, a TradeStation viene indicato di inserire un tracciato all'apertura di ogni barra. "The Open" è il nome del tracciato ed è facoltativo quando si scrive l'istruzione di un tracciato; tuttavia, l'assegnazione di un nome a un tracciato aiuterà a individuare un tracciato specifico durante la formattazione. Pagina 5 di 18

6 Input Un input è un valore modificabile dall'utente utilizzato nell'analisi tecnica o nella strategia. È un segnaposto che consente all'utente di modificare un valore dalla scheda Inputs della finestra di dialogo Format. Fornisce la flessibilità e l'efficienza necessari durante la modifica delle strategie e le tecniche di analisi. La figura sotto mostra la scheda Input nella finestra di dialogo Format Indicator per l'indicatore RSI di TradeStation. Come è possibile vedere, sono specificati sei input che possono essere modificati direttamente da questa finestra di dialogo. Quindi, se si è deciso di cambiare la Length utilizzata nel calcolo dell'rsi, o i livelli numerici che indicano le condizioni OverBought e OverSold, si potrebbe modificare facilmente l'indicatore senza dover tornare all'ambiente di sviluppo EasyLanguage per farlo. Referenziamento dei dati dalle barre precedenti I prezzi che si sono verificati precedentemente, assieme ad altri valori, possono essere referenziati utilizzando le parentesi quadre, [ ], seguiti immediatamente dal nome del valore da referenziare. Esempio: La chiusura della barra di 5 barre precedenti si scriverebbe: Close[5] Utilizzo delle funzioni Le funzioni sono formule o confronti usati frequentemente e scritti in EasyLanguage. Possono essere chiamate all'uso in qualsiasi analisi tecnica o strategia con poche parole, eliminando la necessità di ricreare o ridigitare ripetutamente formule complesse. Il dizionario EasyLanguage include centinaia di funzioni che è possibile utilizzare mentre si scrive nel linguaggio EasyLanguage. Qui si trovano le funzioni già scritte per l'rsi, l'adx, il DMI, lo stocastico e quant'altro. Ciò consentirà un risparmio di tempo e una maggiore efficienza delle istruzioni. Pagina 6 di 18

7 Scrittura delle allerte in EasyLanguage Le allerte sono notifiche audiovisive o elettroniche di eventi specifici del mercato definiti dall'utente. Le allerte vengono attivate solo quando i criteri sono veri sull'ultima barra del grafico. Le istruzioni di EasyLanguage per la tecnica di analisi devono contenere i criteri dell'allerta. Le allerte devono essere "attivate" per la tecnica dell'analisi, sia in base all'impostazione predefinita, sia nell'ambiente di sviluppo EasyLanguage o nella finestra di dialogo Format. Gli ultimi due punti sopra elencati sono estremamente importanti quando si utilizzano le allerte, soprattutto quando si scrivono le proprie allerte nei documenti EasyLanguage. Poiché un'allerta di solito è condizionale a un evento, le consegne dell'allerta EasyLanguage vengono scritte con le istruzioni If then. Studi ShowMe Uno studio ShowMe contrassegna ogni barra di un grafico che soddisfi criteri specifici. Questi studi vengono utilizzati per identificare gli eventi storici, nonché per monitorare le occorrenze attuali su un grafico. Generalmente, gli studi ShowMe non vengono utilizzati per contrassegnare tutte le barre di un grafico, ma solo quelle in cui alcune condizioni sono vere. Strategie Una strategia di trading consente di monitorare il mercato per le occorrenze precedenti ed attuali dei criteri che sono punti di ingresso e uscita della posizione. Queste occorrenze sono indicate su un grafico e registrate per finalità di reporting delle performance. Le occorrenze attuali dei criteri di trading possono anche essere inviate al mercato per l'esecuzione effettiva. Sintassi dell'ordine EasyLanguage per le strategie EasyLanguage utilizza quattro verbi di trading per identificare l'azione di mercato da eseguire in una strategia: Buy: aprire, o aggiungere a, una posizione lunga (qualsiasi posizione esistente allo scoperto verrà prima coperta per aprire una posizione lunga) SellShort: aprire, o aggiungere a, una posizione allo scoperto (qualsiasi posizione lunga esistente verrà liquidata prima di avviare una posizione allo scoperto) Sell: vendere per liquidare solo una posizione lunga BuyToCover: acquistare per coprire solo una posizione allo scoperto. Pagina 7 di 18

8 Seminari di EasyLanguage EasyLanguage Boot Camp EasyLanguage Boot Camp può offrire una miriade di possibilità per il test e il trading delle strategie. Questo corso è adatto a tutti coloro che desiderano creare da zero le proprie strategie e tecniche, modificare le strategie esistenti o semplicemente conoscere a fondo EasyLanguage per capire meglio il lavoro degli autori e degli sviluppatori. EasyLanguage Boot Camp è un corso di due giorni progettato per fornire una solida conoscenza di EasyLanguage, con una forte enfasi sulle informazioni pratiche che è possibile utilizzare fin da subito. I nostri istruttori guideranno passo passo negli esercizi che descrivono la creazione delle strategie, gli indicatori e gli studi ShowMe e PaintBar, compresi gli studi progettati specificamente per l'uso con RadarScreen. Implementazione degli oggetti in EasyLanguage Implementing Objects in EasyLanguage è un corso intensivo online di due giorni progettato specificamente per gli utenti esperti di EasyLanguage che desiderano imparare come integrare le nuove funzionalità degli oggetti EasyLanguage che sono stati rilasciati con TradeStation 9.0. È possibile scoprire come accedere a livello di programmazione a qualsiasi simbolo e dato, effettuare gli ordini da un indicatore, integrare Excel e creare le proprie finestre nella TradeStation. Pagina 8 di 18

9 Libri di EasyLanguage Corso di studio per corrispondenza EasyLanguage Questo corso di autoapprendimento per corrispondenza si basa sui nostri popolari corsi di formazione live su EasyLanguage offerti in tutto il paese. È progettato per insegnare la programmazione di EasyLanguage, iniziando con i fondamentali e continuando negli argomenti avanzati, in modo da poter creare i propri indicatori e le proprie strategie di trading. Il corso viene fornito con un CD contenente le risposte a tutti gli esercizi del corso e risposte a video per tutti gli esercizi di difficoltà crescente. Corso di studio per corrispondenza degli oggetti EasyLanguage Questo corso di autoapprendimento per corrispondenza si basa sui nostri popolari corsi di due giorni di formazione online Implementing Objects in EasyLanguage. È progettato per insegnare a integrare le nuove funzionalità degli oggetti EasyLanguage della TradeStation 9.0 nella programmazione EasyLanguage. Grazie a oltre 20 nuovi esempi per la programmazione degli oggetti, si potrà imparare come accedere al mercato, all'account e ai dati della posizione, a inserire gli ordini, a integrare EasyLanguage con Excel e quant'altro. Il corso viene fornito con gli esempi di codifica di EasyLanguage e le aree di lavoro di esempio. Pagina 9 di 18

10 Esercizio 1 Uso delle formule e delle funzioni come input Quando si formattano gli input di qualsiasi tecnica o strategia di analisi, è possibile utilizzare qualsiasi formula o funzione. Esempi: ( High + Low ) / 2 ( Open + High + Low + Close ) / 4 Open Close Average ( Open Close, 10 ) Pagina 10 di 18

11 Esercizio 2 Creazione di un indicatore Questo indicatore traccia una linea che rappresenta il corpo effettivo di ogni candela. Il valore oscillerà tra i valori positivo e negativo. Real Body = differenza tra l'apertura e la chiusura. Indicatore: **Real Body Value1 = Close Open; Plot1 (Value1); Plot2 (0); Pagina 11 di 18

12 Esercizio 3 Utilizzo delle funzioni EasyLanguage Modificare l'indicatore Real Body per tracciare una linea che rappresenti la media del corpo effettivo in un numero di barre specificato dall'utente. Indicatore: **Real Body Avg Value1 = Close Open; Value2 = Average (Close Open, 10); Plot1 (Value1); Plot2 (Value2); Plot3 (0); Pagina 12 di 18

13 Esercizio 4 Creazione delle allerte Modificare l'indicatore Average Real Body per generare un'allerta ogni volta che la media attraversa la linea di zero. Indicatore: **Real Body Avg Value1 = Close Open; Value2 = Average (Close Open, 10); Plot1 (Value1); Plot2 (Value2); Plot3 (0); If Value2 crosses over 0 then Alert; If Value2 crosses under 0 then Alert; Pagina 13 di 18

14 Esercizio 5 Creazione di uno studio ShowMe Questo ShowMe visualizzerà un puntino sulla barra che soddisfa criteri specifici. In questo caso, identificherà la barra dove l'oscillatore Average Real Body passa da un valore positivo a un valore negativo e viceversa. ShowMe: **Real Body Cross Value1 = Average (Close - Open, 10); If Value1 crosses under 0 then Plot1 (Low); If Value1 crosses over 0 then Plot2 (High); Pagina 14 di 18

15 Esercizio 6 Creazione di una strategia Questa strategia genererà una posizione lunga quando l'oscillatore Real Body passa sopra la linea dello zero. Genererà una posizione allo scoperto quando l'oscillatore Real Body passa sotto alla linea dello zero. Questa strategia è sempre nel mercato. Le posizioni lunghe usciranno dalle posizioni allo scoperto, e le posizioni allo scoperto usciranno dalle posizioni lunghe. Strategy: **Real Body Cross Value1 = Average (Close Open, 10); If Value1 crosses over 0 then Buy next bar at market; If Value1 crosses under 0 then Sell Short next bar at market; Pagina 15 di 18

16 Esercizio 7 Aggiunta dei tracciati agli indicatori È possibile creare e tracciare altre linee nelle tecniche di analisi già esistenti. Questa operazione è eseguibile aggiungendo istruzioni del tracciato al documento EasyLanguage. Indicatore: RSI Inputs: Price( Close ), Length( 14 ), OverSold( 30 ), OverBought( 70 ), OverSColor( Cyan ), OverBColor( Red ) ; Variables: MyRSI( 0 ) ; MyRSI = RSI ( Price, Length ) ; Plot1( MyRSI, "RSI" ) ; Plot2( OverBought, "OverBot" ) ; Plot3( OverSold, "OverSld" ) ; Plot4( Average (MyRSI, 30) ); RSI con RSI medio Pagina 16 di 18

17 Esercizio 8 Utilizzo di RadarScreen Inserire le tecniche di analisi personalizzate in una finestra RadarScreen per monitorare contemporaneamente le allerte in tempo reale relative a centinaia di simboli. Indicatore: **Real Body Avg Pagina 17 di 18

18 INFORMAZIONI IMPORTANTI: Nel presente manuale non si propongono offerte o sollecitazioni ad acquistare o vendere titoli azionari, derivati di titoli azionari, prodotti future o transazioni in valuta estera (forex) fuori borsa, o qualsiasi tipo di negoziazione o consulenza sugli investimenti, raccomandazioni o strategie, formulate, determinate o avallate in qualsiasi modo da un affiliato di TradeStation. Inoltre, le informazioni rese disponibili su questo sito non costituiscono un'offerta o una sollecitazione di alcun tipo in qualsiasi giurisdizione dove gli affiliati di TradeStation non sono autorizzati a condurre gli affari, incluso, ma senza limitazioni, il Giappone. Le performance passate, sia effettive, sia indicate dai test cronologici delle strategie, non sono una garanzia delle performance o dei risultati futuri. È possibile sostenere una perdita pari o superiore all'intero investimento, indipendentemente dall'asset class (azioni, future sulle opzioni o forex); pertanto, non si dovrebbero investire o rischiare soldi che non è possibile permettersi di perdere. Il trading delle opzioni non è adatto a tutti gli investitori. L'applicazione del conto per negoziare opzioni verrà considerata e approvata o disapprovata sulla base di tutti i fattori pertinenti, inclusa l'esperienza di trading. Fare clic qui per visualizzare il documento dal titolo Characteristics and Risks of Standardized Options (Caratteristiche e rischi delle opzioni standardizzate). Prima di negoziare qualsiasi asset class, i clienti devono leggere le dichiarazioni attestanti i rischi rilevanti nella nostra pagina Other Information (Altre informazioni). L'accesso al sistema, l'esecuzione e l'inserimento dei trade possono essere ritardati o non riuscire a causa della volatilità e del volume del mercato, ritardi delle quotazioni, errori di sistema e software, traffico Internet, interruzioni e altri fattori. Affiliati di TradeStation Group, Inc.: Tutte le tecnologie proprietarie di TradeStation sono di proprietà di TradeStation Technologies, Inc. I titoli azionari, le opzioni sui titoli azionari, i prodotti e i servizi future sulle commodity vengono offerti da TradeStation Securities, Inc. (Membro del NYSE, FINRA, NFA e SIPC). La copertura SIPC di TradeStation Securities, Inc. è disponibile solo per i conti che possono negoziare titoli azionari e le opzioni sui titoli azionari. I prodotti e i servizi Forex sono offerti da TradeStation Forex, una divisione di IBFX, Inc. (Membro della NFA). Copyright TradeStation Group, Inc. Pagina 18 di 18

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO...

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO... Modulo A Programmiamo in Pascal Unità didattiche 1. Installiamo il Dev-Pascal 2. Il programma e le variabili 3. Input dei dati 4. Utilizziamo gli operatori matematici e commentiamo il codice COSA IMPAREREMO...

Dettagli

GeoGebra 4.2 Introduzione all utilizzo della Vista CAS per il secondo biennio e il quinto anno

GeoGebra 4.2 Introduzione all utilizzo della Vista CAS per il secondo biennio e il quinto anno GeoGebra 4.2 Introduzione all utilizzo della Vista CAS per il secondo biennio e il quinto anno La Vista CAS L ambiente di lavoro Le celle Assegnazione di una variabile o di una funzione / visualizzazione

Dettagli

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali di I.Stat 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della lingua 7 Individuazione

Dettagli

Le formule possono essere scritte utilizzando un insieme di funzioni predefinite che Excel mette a disposizione, raggruppate per argomento.

Le formule possono essere scritte utilizzando un insieme di funzioni predefinite che Excel mette a disposizione, raggruppate per argomento. Excel: le funzioni Le formule possono essere scritte utilizzando un insieme di funzioni predefinite che Excel mette a disposizione, raggruppate per argomento. DEFINIZIONE: Le funzioni sono dei procedimenti

Dettagli

MetaTrader 4/5 per Android. Guida per l utente

MetaTrader 4/5 per Android. Guida per l utente 1 MetaTrader 4/5 per Android Guida per l utente 2 Contenuto Come ottenere il MT4/5 App per Android... 3 Come accedere al vostro Conto Esistente oppure creare un nuovo conto Demo... 3 1. Scheda Quotes...

Dettagli

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A Leggere attentamente questo manuale prima dell utilizzo e conservarlo per consultazioni future Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta

Dettagli

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL This project funded by Leonardo da Vinci has been carried out with the support of the European Community. The content of this project does not necessarily reflect the position of the European Community

Dettagli

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati.

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. La prima colonna indica il tasto da premere singolarmente e poi rilasciare. La seconda e terza colonna rappresenta la combinazione dei i tasti da premere

Dettagli

Manuale del Trader. Benvenuti nel fantastico mondo del trading binario!

Manuale del Trader. Benvenuti nel fantastico mondo del trading binario! Manuale del Trader Benvenuti nel fantastico mondo del trading binario! Questo manuale spiega esattamente cosa sono le opzioni binarie, come investire e familiarizzare con il nostro sito web. Se avete delle

Dettagli

MEGA Process. Manuale introduttivo

MEGA Process. Manuale introduttivo MEGA Process Manuale introduttivo MEGA 2009 SP4 1ª edizione (giugno 2010) Le informazioni contenute nel presente documento possono essere modificate senza preavviso e non costituiscono in alcun modo un

Dettagli

Data warehouse.stat Guida utente

Data warehouse.stat Guida utente Data warehouse.stat Guida utente Versione 3.0 Giugno 2013 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 Il browser 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della

Dettagli

Guida alla registrazione e all installazione del Chart Risk Manager (C.R.M.) www.privatetrading.eu

Guida alla registrazione e all installazione del Chart Risk Manager (C.R.M.) www.privatetrading.eu Guida alla registrazione e all installazione del Chart Risk Manager (C.R.M.) www.privatetrading.eu 1 Benvenuti dagli ideatori e sviluppatori del Chart Risk Manager Tool per MetaTrader 4. Raccomandiamo

Dettagli

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org.

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Nuovo documento Anteprima di stampa Annulla Galleria Apri Controllo ortografico Ripristina Sorgente dati Salva Controllo

Dettagli

Boot Camp Guida di installazione e configurazione

Boot Camp Guida di installazione e configurazione Boot Camp Guida di installazione e configurazione Indice 3 Introduzione 4 Panoramica dell'installazione 4 Passo 1: Verificare la presenza di aggiornamenti 4 Passo 2: Per preparare il Mac per Windows 4

Dettagli

Lezione su Informatica di Base

Lezione su Informatica di Base Lezione su Informatica di Base Esplora Risorse, Gestione Cartelle, Alcuni tasti di scelta Rapida Domenico Capano D.C. Viterbo: Lunedì 21 Novembre 2005 Indice Una nota su questa lezione...4 Introduzione:

Dettagli

WORD (livello avanzato): Struttura di un Documento Complesso. Struttura di un Documento Complesso

WORD (livello avanzato): Struttura di un Documento Complesso. Struttura di un Documento Complesso Parte 5 Adv WORD (livello avanzato): Struttura di un Documento Complesso 1 di 30 Struttura di un Documento Complesso La realizzazione di un libro, di un documento tecnico o scientifico complesso, presenta

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

Appunti sugli Elaboratori di Testo. Introduzione. D. Gubiani. 19 Luglio 2005

Appunti sugli Elaboratori di Testo. Introduzione. D. Gubiani. 19 Luglio 2005 Appunti sugli Elaboratori di Testo D. Gubiani Università degli Studi G.D Annunzio di Chieti-Pescara 19 Luglio 2005 1 Cos è un elaboratore di testo? 2 3 Cos è un elaboratore di testo? Cos è un elaboratore

Dettagli

FUNZIONI AVANZATE DI EXCEL

FUNZIONI AVANZATE DI EXCEL FUNZIONI AVANZATE DI EXCEL Inserire una funzione dalla barra dei menu Clicca sulla scheda "Formule" e clicca su "Fx" (Inserisci Funzione). Dalla finestra di dialogo "Inserisci Funzione" clicca sulla categoria

Dettagli

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Le informazioni contenute in questo manuale di documentazione non sono contrattuali e possono essere modificate senza preavviso. La fornitura del software

Dettagli

Guida rapida. Cos è GeoGebra? Notizie in pillole

Guida rapida. Cos è GeoGebra? Notizie in pillole Guida rapida Cos è GeoGebra? Un pacchetto completo di software di matematica dinamica Dedicato all apprendimento e all insegnamento a qualsiasi livello scolastico Riunisce geometria, algebra, tabelle,

Dettagli

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale InterWrite SchoolBoard è un software per lavagna elettronica di facile utilizzo. Può essere adoperata anche da studenti diversamente

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE

IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE Access permette di specificare una maschera che deve essere visualizzata automaticamente all'apertura di un file. Vediamo come creare una maschera di

Dettagli

Introduzione ad Access

Introduzione ad Access Introduzione ad Access Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale

Dettagli

Form Designer Guida utente DOC-FD-UG-IT-01/01/12

Form Designer Guida utente DOC-FD-UG-IT-01/01/12 Form Designer Guida utente DOC-FD-UG-IT-01/01/12 Le informazioni contenute in questo manuale di documentazione non sono contrattuali e possono essere modificate senza preavviso. La fornitura del software

Dettagli

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA Supponiamo di voler eseguire una istantanea del nostro desktop, quella che in gergo si chiama Screenshot (da screen, schermo, e shot, scatto fotografico).

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TORINO WORD

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TORINO WORD WORD SOMMARIO 1. Muoversi nel testo... 1 2. Taglia, copia e incolla... 2 3. Aprire, salvare e chiudere... 3 4. Trovare e sostituire... 4 5. Visualizzare in modi diversi... 6 6. Formattare e incolonnare...

Dettagli

con software libero Modulo 4 Spreadsheets (Fogli elettronici) Pag. 1

con software libero Modulo 4 Spreadsheets (Fogli elettronici) Pag. 1 con software libero Modulo 4 Spreadsheets (Fogli elettronici) Pag. 1 Indice generale GUIDA A CALC 3.5... 3 1 Utilizzo dell'applicazione... 3 1.1 LAVORARE CON IL FOGLIO ELETTRONICO...3 1.2 MIGLIORARE LA

Dettagli

Dispense di Informatica Anno Scolastico 2008/2009 Classe 3APS. Dal Problema all'algoritmo

Dispense di Informatica Anno Scolastico 2008/2009 Classe 3APS. Dal Problema all'algoritmo stituto Tecnico Statale Commerciale Dante Alighieri Cerignola (FG) Dispense di nformatica Anno Scolastico 2008/2009 Classe 3APS Dal Problema all'algoritmo Pr.: 001 Ver.:1.0 Autore: prof. Michele Salvemini

Dettagli

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1 Manuale dell'utente Registrazione del prodotto Se si registra il prodotto SMART, si verrà informati delle nuove funzionalità e aggiornamenti software disponibili. Registrazione

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25

Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25 Introduzione al programma POWERPOINT Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25 Introduzione al programma POWERPOINT 1 1 Introduzione al programma 3 2 La prima volta con Powerpoint 3 3 Visualizzazione

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

Mini manuale di Audacity.

Mini manuale di Audacity. Mini manuale di Audacity. Questo mini manuale è parte del corso on-line Usare il software libero di Altrascuola. Il corso è erogato all'interno del portale per l'e-learning Altrascuola con la piattaforma

Dettagli

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT Web Meeting Quick Start Guide V4_IT Indice 1 INFORMAZIONI SUL PRODOTTO... 3 1.1 CONSIDERAZIONI GENERALI... 3 1.2 SISTEMI OPERATIVI SUPPORTATI E LINGUE... 3 1.3 CARATTERISTICHE... 3 2 PRENOTARE UNA CONFERENZA...

Dettagli

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente 2015 Seagate Technology LLC. Tutti i diritti riservati. Seagate, Seagate Technology, il logo Wave e FreeAgent sono marchi depositati o marchi registrati

Dettagli

Dipartimento del Tesoro

Dipartimento del Tesoro Dipartimento del Tesoro POWER POINT AVANZATO Indice 1 PROGETTAZIONE DELL ASPETTO...3 1.2 VISUALIZZARE GLI SCHEMI...4 1.3 CONTROLLARE L ASPETTO DELLE DIAPOSITIVE CON GLI SCHEMI...5 1.4 SALVARE UN MODELLO...6

Dettagli

Cross Software ltd Malta Pro.Sy.T Srl. Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1

Cross Software ltd Malta Pro.Sy.T Srl. Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1 Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1 Le funzionalità di X-Cross La sofisticata tecnologia di CrossModel, oltre a permettere di lavorare in Internet come nel proprio ufficio e ad avere una

Dettagli

Guida per lo Smart Order

Guida per lo Smart Order Guida per lo Smart Order (Novembre 2010) ActivTrades PLC 1 Indice dei contenuti 1. Informazioni Generali... 3 2. Installazione... 3 3. Avvio l`applicazione... 3 4. Usi e funzionalita`... 4 4.1. Selezionare

Dettagli

Non tutto, ma un po di tutto

Non tutto, ma un po di tutto ALFREDO MANGIA Non tutto, ma un po di tutto Nozioni fondamentali per conoscere e usare un foglio di calcolo. Corso di alfabetizzazione all informatica Settembre 2004 SCUOLA MEDIA GARIBALDI Genzano di Roma

Dettagli

Nitro Reader 3 Guida per l' utente

Nitro Reader 3 Guida per l' utente Nitro Reader 3 Guida per l' utente In questa Guida per l'utente Benvenuti in Nitro Reader 3 1 Come usare questa guida 1 Trovare rapidamente le informazioni giuste 1 Per eseguire una ricerca basata su parole

Dettagli

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8 Creare e ripristinare immagine di con Windows 8 La versione Pro di Windows 8 offre un interessante strumento per il backup del computer: la possibilità di creare un immagine completa del, ovvero la copia

Dettagli

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop...

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop... Kobo Desktop Manuale Utente INDICE Informazioni Generali... 4 Installare Kobo Desktop su Windows... 5 Installare Kobo Desktop su Mac... 6 Comprare ebook con Kobo Desktop... 8 Usare la Libreria di Kobo

Dettagli

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0 Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0 G. Pettarin ECDL Modulo 2: Sistema Operativo 2 Modulo 2 Il sistema operativo Windows

Dettagli

Cos'é Code::Blocks? Come Creare un progetto Come eseguire un programma Risoluzione problemi istallazione Code::Blocks Che cos è il Debug e come si usa

Cos'é Code::Blocks? Come Creare un progetto Come eseguire un programma Risoluzione problemi istallazione Code::Blocks Che cos è il Debug e come si usa di Ilaria Lorenzo e Alessandra Palma Cos'é Code::Blocks? Come Creare un progetto Come eseguire un programma Risoluzione problemi istallazione Code::Blocks Che cos è il Debug e come si usa Code::Blocks

Dettagli

GUIDA ALLE OPZIONI BINARIE

GUIDA ALLE OPZIONI BINARIE Titolo GUIDA ALLE OPZIONI BINARIE Comprende strategie operative Autore Dove Investire Sito internet http://www.doveinvestire.com Broker consigliato http://www.anyoption.it ATTENZIONE: tutti i diritti sono

Dettagli

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme.

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme. Guida operatore del registratore TruVision Vista Live Sull immagine live dello schermo vengono visualizzati laa data e l ora corrente, il nome della telecamera e viene indicato se è in corso la registrazione.

Dettagli

Guida alla WebMail Horde

Guida alla WebMail Horde Guida alla WebMail Horde La funzione principale di un sistema Webmail è quella di gestire la propria posta elettronica senza dover utilizzare un programma client installato sul computer. Il vantaggio è

Dettagli

Comunicazione scuola famiglia

Comunicazione scuola famiglia Manuale d'uso Comunicazione scuola famiglia INFOZETA Centro di ricerca e sviluppo di soluzioni informatiche per la scuola Copyright InfoZeta 2013. 1 Prima di iniziare l utilizzo del software raccomandiamo

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

AMBIENTE DEV PASCAL. Dev-Pascal 1.9.2. Finestra di apertura

AMBIENTE DEV PASCAL. Dev-Pascal 1.9.2. Finestra di apertura Dev-Pascal 1.9.2 1 Dev-Pascal è un ambiente di sviluppo integrato per la programmazione in linguaggio Pascal sotto Windows prodotto dalla Bloodshed con licenza GNU e liberamente scaricabile al link http://www.bloodshed.net/dev/devpas192.exe

Dettagli

I Grafici. La creazione di un grafico

I Grafici. La creazione di un grafico I Grafici I grafici servono per illustrare meglio un concetto o per visualizzare una situazione di fatto e pertanto la scelta del tipo di grafico assume notevole importanza. Creare grafici con Excel è

Dettagli

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto 2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto in Avvisi legali. 23 giugno 2014 Indice 3 Indice...5

Dettagli

LA FINESTRA DI OPEN OFFICE CALC

LA FINESTRA DI OPEN OFFICE CALC LA FINESTRA DI OPEN OFFICE CALC Barra di Formattazione Barra Standard Barra del Menu Intestazione di colonna Barra di Calcolo Contenuto della cella attiva Indirizzo della cella attiva Cella attiva Intestazione

Dettagli

AUTOMATIZZARE UN'AZIONE COMUNE DI WORD USANDO UNA MACRO

AUTOMATIZZARE UN'AZIONE COMUNE DI WORD USANDO UNA MACRO AUTOMATIZZARE UN'AZIONE COMUNE DI WORD USANDO UNA MACRO Con questa esercitazione guidata imparerai a realizzare una macro. Una macro è costituita da una serie di istruzioni pre-registrate che possono essere

Dettagli

GUIDA ALL USO CORRETTO DI MICROSOFT OFFICE WORD 2007 PER LA REALIZZAZIONE E LA FORMATTAZIONE DI DOCUMENTI PROFESSIONALI

GUIDA ALL USO CORRETTO DI MICROSOFT OFFICE WORD 2007 PER LA REALIZZAZIONE E LA FORMATTAZIONE DI DOCUMENTI PROFESSIONALI GUIDA ALL USO CORRETTO DI MICROSOFT OFFICE WORD 2007 PER LA REALIZZAZIONE E LA FORMATTAZIONE DI DOCUMENTI PROFESSIONALI Francesca Plebani Settembre 2009 Sommario 1. INTRODUZIONE... 3 2. WORD E L ASPETTO

Dettagli

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO Precisione del riconoscimento Velocità di riconoscimento Configurazione del sistema Correzione Regolazione della

Dettagli

1) Le Espressioni regolari

1) Le Espressioni regolari ESPRESSIONI REGOLARI e FILTRI SED, GREP e AWK 1) Le Espressioni regolari Un'espressione regolare è un modello che descrive un insieme di stringhe. Le espressioni regolari sono costruite, in maniera analoga

Dettagli

Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata Posta Elettronica Certificata Manuale di utilizzo del servizio Webmail di Telecom Italia Trust Technologies Documento ad uso pubblico Pag. 1 di 33 Indice degli argomenti 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 Obiettivi...

Dettagli

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Questa guida riporta i passi relativi all'installazione ed all'utilizzo dell'app "RxCamLink" per il collegamento remoto in mobilità a sistemi TVCC basati

Dettagli

INDICE. Introduzione Cosa sono le Opzioni FX? Trading 101 ITM, ATM e OTM Opzioni e strategie di Trading Glossario Contatti e Informazioni

INDICE. Introduzione Cosa sono le Opzioni FX? Trading 101 ITM, ATM e OTM Opzioni e strategie di Trading Glossario Contatti e Informazioni OPZIONI FORMAZIONE INDICE Introduzione Cosa sono le Opzioni FX? Trading 101 ITM, ATM e OTM Opzioni e strategie di Trading Glossario Contatti e Informazioni 3 5 6 8 9 10 16 ATTENZIONE AI RISCHI: Prima di

Dettagli

Uso della Guida Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate Uso della Guida Uso della finestra Come fare per Uso di altre funzioni di supporto

Uso della Guida Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate Uso della Guida Uso della finestra Come fare per Uso di altre funzioni di supporto Uso della Guida Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate Uso della Guida Uso della finestra Come fare per Uso di altre funzioni di supporto Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate

Dettagli

NAVIGAORA HOTSPOT. Manuale utente per la configurazione

NAVIGAORA HOTSPOT. Manuale utente per la configurazione NAVIGAORA HOTSPOT Manuale utente per la configurazione NAVIGAORA Hotspot è l innovativo servizio che offre ai suoi clienti accesso ad Internet gratuito, in modo semplice e veloce, grazie al collegamento

Dettagli

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci Manuale di Remote Desktop Connection Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci 2 Indice 1 Introduzione 5 2 Il protocollo Remote Frame Buffer 6 3 Uso di Remote Desktop

Dettagli

Bloodshed Dev-C++ è l IDE usato durante le esercitazioni/laboratorio. IDE = Integrated Development Environment

Bloodshed Dev-C++ è l IDE usato durante le esercitazioni/laboratorio. IDE = Integrated Development Environment Bloodshed Dev-C++ Bloodshed Dev-C++ è l IDE usato durante le esercitazioni/laboratorio IDE = Integrated Development Environment Gerardo Pelosi 01 Ottobre 2014 Pagina 1 di 8 Dev-C++ - Installazione Potete

Dettagli

Guida Utente: Indicatore Trading Central per la MetaTrader4

Guida Utente: Indicatore Trading Central per la MetaTrader4 Guida Utente: Indicatore Trading Central per la MetaTrader4 1 Indice Descrizione...2 Installazione...3 Caratteristiche e parametri...7 Processo di aggiornamento... 10 2 Descrizione L`Indicatore Trading

Dettagli

How to Develop Accessible Linux Applications

How to Develop Accessible Linux Applications How to Develop Accessible Linux Applications Sharon Snider Copyright 2002 IBM Corporation v1.1, 2002-05-03 Diario delle Revisioni Revisione v1.1 2002-05-03 Revisionato da: sds Convertito in DocBook XML

Dettagli

Manuale dell'utente di SAP BusinessObjects Process Analysis

Manuale dell'utente di SAP BusinessObjects Process Analysis Manuale dell'utente di SAP BusinessObjects Process Analysis SAP BusinessObjects Process Analysis XI3.1 Service Pack 3 windows Copyright 2010 SAP AG. Tutti i diritti riservati.sap, R/3, SAP NetWeaver, Duet,

Dettagli

BIBLIOWIN 5.0WEB Versione 5.0.2

BIBLIOWIN 5.0WEB Versione 5.0.2 BIBLIOWIN 5.0WEB Versione 5.0.2 Premessa. In questa nuova versione è stata modificata la risoluzione (dimensione) generale delle finestre. Per gli utenti che navigano nella modalità a Finestre, la dimensione

Dettagli

GUIDA OPZIONI BINARIE

GUIDA OPZIONI BINARIE GUIDA OPZIONI BINARIE Cosa sono le opzioni binarie e come funziona il trading binario. Breve guida pratica: conviene fare trading online con le opzioni binarie o è una truffa? Quali sono i guadagni e quali

Dettagli

Analisi per tutti. Panoramica. Considerazioni principali. Business Analytics Scheda tecnica. Software per analisi

Analisi per tutti. Panoramica. Considerazioni principali. Business Analytics Scheda tecnica. Software per analisi Analisi per tutti Considerazioni principali Soddisfare le esigenze di una vasta gamma di utenti con analisi semplici e avanzate Coinvolgere le persone giuste nei processi decisionali Consentire l'analisi

Dettagli

INSTALLAZIONE E UTILIZZO DEL COMPILATORE Code::Blocks 8.02

INSTALLAZIONE E UTILIZZO DEL COMPILATORE Code::Blocks 8.02 INSTALLAZIONE E UTILIZZO DEL COMPILATORE Code::Blocks 8.02 Download Si può scaricare gratuitamente la versione per il proprio sistema operativo (Windows, MacOS, Linux) dal sito: http://www.codeblocks.org

Dettagli

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Introduzione generale Autenticazione dell operatore https://sebina1.unife.it/sebinatest Al primo accesso ai servizi di Back Office, utilizzando

Dettagli

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers La procedura di installazione è divisa in tre parti : Installazione dell archivio MySql, sul quale vengono salvati

Dettagli

I FILTRI SED, GREP (e AWK) Tratto da http://www.pluto.it/files/ildp/guide/abs/textproc.html SED

I FILTRI SED, GREP (e AWK) Tratto da http://www.pluto.it/files/ildp/guide/abs/textproc.html SED I FILTRI SED, GREP (e AWK) Tratto da http://www.pluto.it/files/ildp/guide/abs/textproc.html SED SED è un programma in grado di eseguire delle trasformazioni elementari in un flusso di dati di ingresso,

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

Guida Così si aggiornano i programmi Microsoft

Guida Così si aggiornano i programmi Microsoft Guida Così si aggiornano i programmi Microsoft Informazione Navigare in Internet in siti di social network oppure in siti web che consentono la condivisione di video è una delle forme più accattivanti

Dettagli

Guida rapida Vodafone Internet Key K4607-Z. Progettata da Vodafone

Guida rapida Vodafone Internet Key K4607-Z. Progettata da Vodafone Guida rapida Vodafone Internet Key K4607-Z Progettata da Vodafone Benvenuti nel mondo della comunicazione in mobilità 1 Benvenuti 2 Impostazione della Vodafone Internet Key 4 Windows 7, Windows Vista,

Dettagli

Testi della Guida introduttiva a cura di Martin Ley. Revisione e controllo qualità: Cristina Bachmann, Heiko Bischoff, Marion Bröer, Sabine Pfeifer,

Testi della Guida introduttiva a cura di Martin Ley. Revisione e controllo qualità: Cristina Bachmann, Heiko Bischoff, Marion Bröer, Sabine Pfeifer, Guida Introduttiva Testi della Guida introduttiva a cura di Martin Ley. Revisione e controllo qualità: Cristina Bachmann, Heiko Bischoff, Marion Bröer, Sabine Pfeifer, Heike Schilling. Data di rilascio:

Dettagli

La procedura di registrazione prevede cinque fasi: Fase 4 Conferma

La procedura di registrazione prevede cinque fasi: Fase 4 Conferma Guida Categoria alla registrazione StockPlan Connect Il sito web StockPlan Connect di Morgan Stanley consente di accedere e di gestire online i piani di investimento azionario. Questa guida offre istruzioni

Dettagli

ITCG Cattaneo via Matilde di canossa n.3 - Castelnovo ne' Monti (RE) SEZIONE I.T.I. - Corso di Fisica - prof. Massimo Manvilli

ITCG Cattaneo via Matilde di canossa n.3 - Castelnovo ne' Monti (RE) SEZIONE I.T.I. - Corso di Fisica - prof. Massimo Manvilli ITCG C. CATTANEO via Matilde di Canossa n.3 - Castelnovo ne' Monti (Reggio Emilia) Costruzione del grafico di una funzione con Microsoft Excel Supponiamo di aver costruito la tabella riportata in figura

Dettagli

Client PEC Quadra Guida Utente

Client PEC Quadra Guida Utente Client PEC Quadra Guida Utente Versione 3.2 Guida Utente all uso di Client PEC Quadra Sommario Premessa... 3 Cos è la Posta Elettronica Certificata... 4 1.1 Come funziona la PEC... 4 1.2 Ricevuta di Accettazione...

Dettagli

Un ordine su misura per ogni taglia

Un ordine su misura per ogni taglia Un ordine su misura per ogni taglia Le funzionalità Cross Order e Block Trade Facilities sui mercati cash Cross Order e BTF Introduzione I Cross Order e la Block Trade Facilities (BTF) sono due nuove tipologie

Dettagli

FileMaker Pro 10. Esercitazioni

FileMaker Pro 10. Esercitazioni FileMaker Pro 10 Esercitazioni 2007-2009 FileMaker, Inc., tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker, il logo della cartella dei file, Bento

Dettagli

Arduino: Programmazione

Arduino: Programmazione Programmazione formalmente ispirata al linguaggio C da cui deriva. I programmi in ARDUINO sono chiamati Sketch. Un programma è una serie di istruzioni che vengono lette dall alto verso il basso e convertite

Dettagli

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore)

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Autore: Matteo Veroni Email: matver87@gmail.com Sito web: matteoveroni@altervista.org Fonti consultate: http://openmeetings.apache.org/

Dettagli

1. INTRODUZIONE ALLA METATRADER..3

1. INTRODUZIONE ALLA METATRADER..3 METATRADER4 INDICE 1. INTRODUZIONE ALLA METATRADER..3 1.1 FLESSIBILITÀ, CONVENIENZA, POTENZA...3 1.2 ANALISI TECNICA PROFESSIONALE E PERSONALIZZAZIONE DI INDICATORI 3 1.3 CARATTERISTICHE PRINCIPALI.3 2.

Dettagli

Concetto di Funzione e Procedura METODI in Java

Concetto di Funzione e Procedura METODI in Java Fondamenti di Informatica Concetto di Funzione e Procedura METODI in Java Fondamenti di Informatica - D. Talia - UNICAL 1 Metodi e Sottoprogrammi Mentre in Java tramite le classi e gli oggetti è possibile

Dettagli

EndNote Web. Quick Reference Card THOMSON SCIENTIFIC

EndNote Web. Quick Reference Card THOMSON SCIENTIFIC THOMSON SCIENTIFIC EndNote Web Quick Reference Card Web è un servizio online ideato per aiutare studenti e ricercatori nel processo di scrittura di un documento di ricerca. ISI Web of Knowledge, EndNote

Dettagli

Manuale Software. www.smsend.it

Manuale Software. www.smsend.it Manuale Software www.smsend.it 1 INTRODUZIONE 3 Multilanguage 4 PANNELLO DI CONTROLLO 5 Start page 6 Profilo 7 Ordini 8 Acquista Ricarica 9 Coupon AdWords 10 Pec e Domini 11 MESSAGGI 12 Invio singolo sms

Dettagli

1x1 qs-stat. Pacchetto Software per la Soluzione di Problemi Statistici nel Controllo Qualità. Versione: 1 / Marzo 2010 Doc. n.

1x1 qs-stat. Pacchetto Software per la Soluzione di Problemi Statistici nel Controllo Qualità. Versione: 1 / Marzo 2010 Doc. n. 1x1 qs-stat Pacchetto Software per la Soluzione di Problemi Statistici nel Controllo Qualità Versione: 1 / Marzo 2010 Doc. n.: PD-0012 Copyright 2010 Q-DAS GmbH & Co. KG Eisleber Str. 2 D - 69469 Weinheim

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Microsoft Windows 30/10/2014 Questo manuale fornisce le istruzioni per l'utilizzo della Carta Provinciale dei Servizi e del lettore di smart card Smarty sui sistemi operativi

Dettagli

Guida di Riferimento

Guida di Riferimento Guida di Riferimento Capitoli 1: STATISTICA: Panoramica Generale 1 2: Esempi Passo-Passo 9 Analitici 11 Gestione dei Dati 79 Installazioni Enterprise 107 3: Interfaccia Utente 139 4: Output delle Analisi

Dettagli

Guida pratica di base

Guida pratica di base Adolfo Catelli Guida pratica di base Windows XP Professional Dicembre 2008 Sommario Accedere a Windows XP 4 Avviare Windows XP 4 Uscire da Windows XP 5 L interfaccia utente di Windows XP 6 Il desktop di

Dettagli

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Il software descritto nel presente

Dettagli

SCUOLANET UTENTE DOCENTE

SCUOLANET UTENTE DOCENTE 1 ACCESSO A SCUOLANET Si accede al servizio Scuolanet della scuola mediante l'indirizzo www.xxx.scuolanet.info (dove a xxx corrisponde al codice meccanografico della scuola). ISTRUZIONI PER IL PRIMO ACCESSO

Dettagli