BANDO DI GARA. 4. Criterio di aggiudicazione: Criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa (art. 83 D.Lgs. 163/2006)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "BANDO DI GARA. 4. Criterio di aggiudicazione: Criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa (art. 83 D.Lgs. 163/2006)"

Transcript

1 BANDO DI GARA 1. Amministrazione appaltante: Comune di Lanciano Avvocatura Comunale Servizio Appalti Forniture e Servizi P.zza Plebiscito, Lanciano telefono 0872/ Fax 0872/ sito Internet: ufficio 2. Oggetto: Fornitura di n. 1 autocarro 3 assi completo di attrezzatura compattante per il servizio della N.U. da destinare alla raccolta RR.SS.UU. CIG Procedura di gara: procedura aperta ai sensi dell'art. 55 del D.Lgs. 12 aprile 2006, n. 163 (codice dei contratti pubblici di lavori, servizi e forniture) ss.mm.ii. Ai sensi dell art. 86, comma 2, la commissione di gara valuta la congruità delle offerte in relazione alle quali sia i punti relativi al prezzo, sia la somma dei punti relativi agli altri elementi di valutazione, sono entrambi pari o superiori ai quattro quinti dei corrispondenti punti massimi previsti dal capitolato speciale d appalto. 4. Criterio di aggiudicazione: Criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa (art. 83 D.Lgs. 163/2006) 5. Importo complessivo della fornitura: ,00 IVA esclusa. La fornitura oggetto del presente appalto è finanziata con Mutuo della Cassa Depositi e Prestiti. Tuttavia si procederà all aggiudicazione definitiva solo dopo la concessione del finanziamento da parte dell Istituto Mutuante. Nessuna pretesa potrà vantare il concorrente, potenziale aggiudicatario, qualora la procedura di acquisizione del finanziamento non dovesse sfociare in un provvedimento di concessione. 6.Garanzie richieste. L offerta è corredata da una garanzia, pari al due per cento (2%) del prezzo a base d asta, sotto forma di cauzione o di fideiussione, a scelta dell offerente ai sensi di quanto stabilito dall art. 75 del D.lgs. 163/2006. La garanzia deve avere validità per almeno centottanta giorni dalla data di presentazione dell offerta e copre la mancata sottoscrizione del contratto per fatto dell affidatario, ed è svincolata automaticamente al momento della sottoscrizione del contratto medesimo. Nel caso di avvalimento la suddetta cauzione deve essere intestata al concorrente ed all impresa ausiliaria. Nel caso di costituende A.T.I. la predetta polizza deve essere, a pena di esclusione, intestata a tutte le imprese facenti parte del raggruppamento e sottoscritta da tutti i rappresentanti legali delle imprese raggruppate.l offerta è altresì corredata, a pena di esclusione, dall impegno di un fideiussore a rilasciare la garanzia fideiussoria per l esecuzione del contratto, di cui all articolo 113 del Codice dei contratti pubblici, qualora l offerente risultasse affidatario. La cauzione provvisoria presentata da un ATI, Consorzio ordinario non ancora costituiti, deve essere intestata a tutti i soggetti che intendono associarsi pur se firmata soltanto dal soggetto indicato come quello al quale verrà conferito il mandato irrevocabile con rappresentanza. 7.Termine di esecuzione della fornitura: giorni 50 decorrenti dalla data di comunicazione di avvenuta aggiudicazione

2 8. Documentazione: il presente bando, nonché il Capitolato Speciale d Appalto, sono reperibili presso l URP (Ufficio Relazioni con il Pubblico) in Via dei Frentani, 26 e disponibili sul sito internet dell Ente 9. Soggetti ammessi alla gara: i concorrenti di cui all art. 34, comma 1, del D.Lgs 12 aprile 2006, n.163, costituiti da imprese singole di cui alle lettere a), b, e c), o da imprese riunite o consorziate di cui alle lettera d), e) ed f), o da imprese che intendano riunirsi o consorziarsi ai sensi dell articolo 37, comma 8 del D.Lgs 12 aprile 2006, n.163; nonché le imprese che intendano avvalersi dei requisiti di altri soggetti ai sensi dell art. 49 del D.lgs. 12 aprile 2006, n. 163; 10. REQUISITI DI PARTECIPAZIONE: a) Requisiti di idoneità professionale. -Iscrizione nei registri professionali (art. 39 D.lgs. 163/2006); b) Requisiti di ordine generale. - non trovarsi in alcuna delle condizioni di esclusione dalla partecipazione ad appalti pubblici prevista dall art. 38 D.Lgs. 163/ non aver subito la risoluzione di un contratto per inadempimento; c) Requisiti di capacità economico-finanziaria. I soggetti interessati a partecipare alla gara sono tenuti a dimostrare la loro capacità economica e finanziaria mediante i seguenti elementi: fatturato globale d impresa, relativi all'ultimo triennio ( ) per un importo non inferiore al triplo della base d asta ( ,00). I concorrenti attestano il possesso del suddetto requisito mediante produzione di documentazione. d) Requisiti di capacità tecnico-organizzativa Gli operatori economici/i soggetti interessati a partecipare alla gara per l appalto sono tenuti a dimostrare la loro capacità tecnico professionale mediante i seguenti elementi: realizzazione di forniture analoghe negli ultimi tre anni ( ) per un importo complessivo non inferiore alla base d asta, I.V.A esclusa, con l indicazione analitica degli importi, delle date e dei destinatari, pubblici o privati, delle forniture stesse e della regolare esecuzione; se trattasi di forniture effettuate a favore di amministrazioni o enti pubblici, esse sono provate da certificati rilasciati e vistati dalle amministrazioni o dagli enti medesimi; se trattasi di forniture effettuate a privati, l effettuazione della fornitura e la regolare esecuzione è dichiarata da questi o, in mancanza, dallo stesso concorrente; 11. Verifica dei requisiti di capacità tecnico-organizzativa ed economico-finanziaria. L Amministrazione, mediante i soggetti per essa operanti nella presente procedura di gara, provvede a verificare il possesso dei requisiti di capacità tecnico-organizzativa ed economico-finanziaria. 12. Requisiti dei raggruppamenti temporanei e consorzi Si precisa che sono ammessi alla gara i concorrenti di cui all art. 34, del Dlgs , n. 163, E' vietata la partecipazione alla medesima procedura di affidamento del consorzio - 2 -

3 stabile e dei consorziati; in caso di inosservanza di tale divieto si applica l'articolo 353 del codice penale. E' vietata la partecipazione a più di un consorzio stabile. E' fatto divieto ai concorrenti di partecipare alla gara in più di un raggruppamento temporaneo o consorzio ordinario di concorrenti, ovvero di partecipare alla gara anche in forma individuale qualora abbia partecipato alla gara medesima in raggruppamento o consorzio ordinario di concorrenti. I consorzi di cui all'articolo 34, comma 1, lettera b), sono tenuti ad indicare, in sede di offerta, per quali consorziati il consorzio concorre; a questi ultimi è fatto divieto di partecipare, in qualsiasi altra forma, alla medesima gara; in caso di violazione sono esclusi dalla gara sia il consorzio sia il consorziato; in caso di inosservanza di tale divieto si applica l'articolo 353 del codice penale. Ogni singolo componente dei raggruppamenti o consorzio dovrà essere in possesso, attestandoli come prescritto, di tutti i requisiti di idoneità professionale e di ordine generale pena l'esclusione di tutto il raggruppamento e quindi anche dei componenti eventualmente in possesso dei prescritti requisiti che partecipano al raggruppamento stesso. I requisiti di capacità economico- finanziaria e tecnico-organizzativa dovranno essere posseduti cumulativamente dalle ditte associate 13. Prescrizioni particolari inerenti l istituto dell avvalimento Nel caso in cui le imprese in possesso dei requisiti generali di cui all art. 38 del Dlgs , n. 163, risultino carenti dei requisiti di carattere economico, finanziario, tecnico ed organizzativo richiesti dal bando, vogliano partecipare alla gara utilizzando l istituto dell avvalimento, potranno soddisfare tale loro esigenza presentando, nel rispetto delle prescrizioni del DPR 445/2000, la documentazione prevista dall art. 49 del D.Lgs. 163/ Termine di validita dell offerta: centottanta giorni dalla data di scadenza del bando; 15. Modalità e termini di presentazione dell'offerta L'offerta, redatta in lingua italiana, dovrà pervenire in plico sigillato all'ufficio Protocollo del Comune di Lanciano - Piazza Plebiscito n Lanciano (CH) entro il termine perentorio delle ore del giorno Il recapito del plico, a mezzo raccomandata A/R, a mano o a mezzo corriere, è ad esclusivo rischio del mittente: verranno escluse le imprese i cui plichi perverranno oltre la scadenza del termine indicato. Non verrà riconosciuta valida alcuna offerta aggiuntiva o sostitutiva della precedente e non sarà consentita la presentazione di altra offerta in sede di gara. Il plico dovrà, pena l esclusione: recare la dicitura "Offerta per la fornitura di n. 1 autocarro 3 assi completo di attrezzatura autocompattante ; recare l'indicazione del mittente nonché il numero di fax; contenere le seguenti buste, anch'esse debitamente sigillate e controfirmate sui lembi di chiusura: *PLICO A - "DOCUMENTI AMMINISTRATIVI" *PLICO B - "OFFERTA TECNICA" - 3 -

4 *PLICO C - "OFFERTA ECONOMICA". *PLICO D - DOCUMENTAZIONE GIUSTIFICATIVA Nel PLICO A: "DOCUMENTI AMMINISTRATIVI" devono essere contenuti, a pena di esclusione i seguenti documenti: 16.1 Domanda di partecipazione alla gara, sottoscritta dal legale rappresentante del concorrente; nel caso di concorrente costituito da associazione temporanea o consorzio non ancora costituito la domanda deve essere sottoscritta da tutti i soggetti che costituiranno la predetta associazione o consorzio; alla domanda, deve essere allegata, a pena di esclusione, copia fotostatica di un documento di identità del/dei sottoscrittore/i; la domanda può essere sottoscritta anche da un procuratore del legale rappresentante ed in tal caso va trasmessa la relativa procura Dichiarazione sostitutiva, resa dal legale rappresentante ai sensi del D.P.R. n. 445/2000, redatta in carta libera, con la quale il concorrente dichiara: a) l insussistenza di tutte le cause di esclusione di cui all art. 38 D.Lgs. 163/06; b) di possedere il requisito di idoneità professionale; c) di non aver subito la risoluzione di un contratto per inadempimento; d) di essere in regola con le norme sull emersione del lavoro sommerso ex L. 383/01; e) di avere adempiuto, all interno della propria azienda, agli obblighi di sicurezza previsti dalla vigente normativa; f) di essere in regola con le norme sul diritto al lavoro dei disabili ex l. 68/1999 g) insussistenza di rapporti di controllo e/o collegamento ex art c.c. con altri concorrenti (tale dichiarazione deve essere resa anche se negativa); h) non essere destinatari di sanzioni interdittive o misure cautelari ex D.Lgs. n. 231/2001 che impediscano di contrattare con la Pubblica Amministrazione; i) di accettare, senza condizione o riserva alcuna, tutte le norme e disposizioni contenute nel presente bando e nel Capitolato Speciale d Appalto; j) attesta di aver preso conoscenza e di aver tenuto conto nella formulazione dell offerta delle condizioni contrattuali nonché degli obblighi e degli oneri relativi alle disposizioni in materia di sicurezza, di assicurazione, di condizioni di lavoro e di previdenza e assistenza; k) attesta di avere nel complesso preso conoscenza di tutte le circostanze generali, particolari e locali, nessuna esclusa ed eccettuata, che possano influire sia sulla esecuzione del servizio, sia sulla determinazione della propria offerta; l) si impegna, in caso di aggiudicazione, a produrre la dichiarazione comprovante la regolarità contributiva (DURC); m) di essere informato, ai sensi e per gli effetti di cui agli artt. 7 e seguenti del D. Lgs. n. 196/2003, che i dati personali raccolti saranno trattati, anche con strumenti informatici esclusivamente nell ambito del procedimento per il quale la presente dichiarazione viene resa; n) indica il numero di fax al quale vanno inviate le comunicazioni inerenti la procedura di gara, ivi compresa la comunicazione di aggiudicazione; o) nel caso di consorzi di cui all art. 34 del D.Lgs. 163/2006, indica pena l esclusione per quali consorziati il consorzio concorre e relativamente a questi ultimi consorziati opera il divieto di partecipare alla gara in qualsiasi altra forma p) (nel caso di associazione o consorzio non ancora costituito) Indica a quale concorrente, in caso di aggiudicazione, sarà conferito mandato speciale con rappresentanza o funzioni di - 4 -

5 capogruppo e assume l impegno, in caso di aggiudicazione, ad uniformarsi alla disciplina vigente in materia con riguardo alle associazioni temporanee o consorzi. E vietata qualsiasi modificazione alla composizione delle associazioni temporanee e dei consorzi di cui all art. 34 comma 1 lettera d), e) ed f) del D.lgs , n. 163, rispetto a quella risultante dall impegno presentato in sede di offerta. Le dichiarazioni di cui al precedente comma devono essere sottoscritte dal legale rappresentante in caso di concorrente singolo. Nel caso di concorrente costituito da imprese riunite, la medesima dichiarazione deve essere prodotta da ciascun concorrente che costituisce l associazione (nel caso di associazione o consorzio già costituito) Mandato collettivo irrevocabile con rappresentanza conferito alla mandataria per atto pubblico o scrittura privata autenticata, ovvero l atto costitutivo in copia autentica del consorzio Capitolato speciale d appalto e il presente bando firmati in ogni pagina e sottoscritti in calce in segno di accettazione di tutte le clausole ivi contenute 16.5 Tutta la documentazione prevista all art. 49 D.Lvo 163/2006, se il concorrente si avvale dei requisiti di un altro soggetto Documentazione attestante il possesso dei requisiti di capacita economico finanziaria e tecnico-organizzativa di cui al punto 10 lettere c) e d); 16.7 Garanzie a corredo dell offerta: - l offerta dovrà essere corredata, a pena di esclusione, da una garanzia (cauzione provvisoria) pari al 2% dell importo a base d asta secondo il disposto dell art. 75 del D.Lgs. 163/2006; la cauzione deve avere durata non inferiore a 180 giorni dalla data di presentazione dell offerta. - l offerta dovra essere altresì corredata, a pena di esclusione, dell impegno di un fideiussore a rilasciare la garanzia fideiussoria per l esecuzione del contratto, di cui all articolo 113 del D.Lgs. 163/2006, qualora l offerente risultasse affidatario. PLICO B: "OFFERTA TECNICA" dovrà contenere al suo interno la proposta progettuale comprendente i documenti tecnici di cui all art. 5 del Capitolato Speciale d Appalto PLICO C: "OFFERTA ECONOMICA L offerta economica dovra essere espressa in cifre e in lettere, come percentuale di ribasso da calcolare sull importo a base d asta. L offerta dovrà essere sottoscritta in forma leggibile dal titolare o dal legale rappresentante del concorrente o, in caso di concorrente costituito da associazione temporanea o consorzio non ancora costituito, da tutti i soggetti che costituiranno la predetta associazione o consorzio, ai sensi dell art. 37 del Dlgs. 163/2006. In caso che i documenti siano sottoscritti da un procuratore del legale rappresentante, va trasmessa la relativa procura. PLICO D: DOCUMENTAZIONE GIUSTIFICATIVA - 5 -

6 Le offerte sono corredate, sin dalla presentazione, delle giustificazioni, relative alle voci di prezzo che concorrono a formare l importo complessivo posto a base di gara, illustrative dei seguenti elementi: a) economia del metodo di prestazione del servizio; b) soluzioni tecniche adottate; c) condizioni eccezionalmente favorevoli di cui dispone l offerente per prestare i servizi; d) originalità del progetto dei servizi offerti; e) eventualità che l offerente abbia ottenuto un aiuto di Stato; f) costo del lavoro come determinato periodicamente in apposite tabelle dal Ministro del lavoro e delle politiche sociali, sulla base dei valori economici previsti dalla contrattazione collettiva stipulata dai sindacati comparativamente più rappresentativi, delle norme in materia previdenziale e assistenziale, dei diversi settori merceologici e delle differenti aree territoriali; in mancanza di contratto collettivo applicabile, il costo del lavoro è determinato in relazione al contratto collettivo del settore merceologico più vicino a quello preso in considerazione. Le giustificazioni a corredo degli elementi di prezzo dell offerta devono essere presentate in forma scritta, con una relazione analitica ed unitaria dalla quale deve risultare la correlazione tra ognuna delle componenti del prezzo proposto e gli elementi, anche più d uno tra quelli indicati al precedente punto, che consentono la proposta dello stesso in termini economicamente vantaggiosi. 17. Operazioni di gara La Commissione giudicatrice procederà in seduta pubblica in data e luogo da comunicarsi a mezzo fax ai soggetti partecipanti all apertura dei plichi per la verifica delle istanze di partecipazione alla selezione e della documentazione amministrativa. All apertura dei plichi possono essere presenti i legali rappresentanti dei concorrenti partecipanti alla selezione o soggetti da essi designati con delega formale da esibire su richiesta alla Commissione Giudicatrice. La Commissione giudicatrice, conclusa la fase di verifica delle istanze e della documentazione amministrativa, procederà, in seduta segreta all apertura dei plichi contenenti le parti tecnicoqualitative delle offerte. Esaurita la valutazione delle parti tecnico-qualitative delle offerte, la Commissione giudicatrice procederà, in seduta pubblica, in data da comunicare via fax ai partecipanti, all apertura dei plichi contenenti le parti economiche delle offerte ed alla lettura delle stesse. In apertura di seduta il Presidente della Commissione darà lettura dei punteggi assegnati provvisoriamente ai concorrenti in base alla valutazione delle sole parti tecnico-qualitative delle offerte. Successivamente egli procede all apertura delle buste contenenti le offerte economiche e dà lettura dei ribassi e delle riduzioni di ciascuna di esse. La Commissione procederà successivamente alla composizione di una graduatoria provvisoria, sulla base delle risultanze del procedimento di valutazione delle offerte, nonché alla rilevazione delle offerte anormalmente basse, secondo quanto previsto dall art. 86 del Codice dei contratti pubblici. 18.Rilevazione e verifica delle offerte anormalmente basse Successivamente alla formazione della graduatoria provvisoria di merito l Amministrazione procede alla rilevazione delle eventuali offerte anormalmente basse. La stazione appaltante valuta la congruità delle offerte in relazione alle quali sia i punti relativi al prezzo, sia la somma dei punti relativi agli altri elementi di valutazione, sono entrambi pari o superiori ai quattro quinti dei corrispondenti punti massimi previsti dal bando di gara

7 Qualora la procedura di rilevazione evidenzi la presenza di una o più offerte anormalmente basse, la Commissione giudicatrice procede alla verifica delle stesse, avvalendosi degli uffici o organismi tecnici della stazione appaltante ovvero di un eventuale commissione specializzata all uopo costituita ai sensi dell art. 88, comma 3 del Codice dei contratti pubblici, provvedendo in seduta riservata all esame delle giustificazioni preliminari presentate a corredo dell offerta, nonché alla richiesta di ulteriori giustificazioni e chiarimenti. All esclusione potrà provvedersi solo all esito dell ulteriore verifica, in contraddittorio. 19.Aggiudicazione provvisoria Al termine della procedura di valutazione delle offerte ed a seguito della verifica delle eventuali offerte anormalmente basse, la Commissione giudicatrice dichiara l aggiudicazione provvisoria a favore del miglior offerente. L aggiudicazione provvisoria è subito impegnativa per l aggiudicatario, mentre per l Amministrazione lo sarà dopo l intervenuta approvazione dell esito della gara con l aggiudicazione definitiva da parte degli organi competenti, fermo restando gli accertamenti previsti dalla Legge. 20.Aggiudicazione definitiva e stipulazione del contratto L Amministrazione, per tramite del soggetto competente e previa verifica dell aggiudicazione provvisoria, provvede all aggiudicazione definitiva. L aggiudicazione definitiva non equivale ad accettazione dell offerta. L offerta dell aggiudicatario è irrevocabile per 60 giorni dall intervenuta efficacia dell aggiudicazione definitiva. L aggiudicazione definitiva diventa efficace dopo la verifica del possesso dei prescritti requisiti. L aggiudicazione definitiva è subordinata al buon esito degli accertamenti previsti dal D.Lgs. n. 490/1994 e dal D.P.R. n. 252/1998. In relazione alle operazioni di controllo dei requisiti l Amministrazione appaltante può procedere a verifiche ulteriori rispetto agli elementi rappresentati nelle certificazioni e nelle attestazioni rilasciate dalle competenti Amministrazioni, al fine di pervenire al definitivo accertamento delle informazioni in esse riportate. 21.Altre informazioni Periodo minimo durante il quale l offerente è vincolato alla propria offerta: giorni 180 dal termine ultimo per il ricevimento delle offerte; L Amministrazione si riserva di aggiudicare l appalto anche in presenza di una sola offerta valida. L Amministrazione si riserva altresì la facoltà di non procedere all aggiudicazione qualora nessuna offerta risulti conveniente o idonea in relazione all oggetto dello stesso. In caso di offerte uguali fra piu Ditte (stessi punti assegnati sia per l offerta tecnica che per l offerta economica) si procederà mediante sorteggio. In caso di parita di offerta globale (punteggio offerta economica + punteggio offerta tecnica) verra privilegiata l offerta migliore in relazione all offerta tecnica. l aggiudicatario deve prestare la garanzia fidejussoria definitiva nella misura e nei modi previsti dall articolo 113 del D.Lgs. 163/2000; - 7 -

8 I dati raccolti saranno trattati, ai sensi dell articolo 10 della legge n. 675/96, esclusivamente nell ambito della presente gara Chiarimenti da formularsi esclusivamente via fax o posta elettronica, pena la non considerazione delle stesse: - per i contenuti tecnici al n per il procedimento di gara al fax n o all indirizzo SETTORE AVVOCATURA COMUNALE Ai sensi dell art. 8 della Legge 7 agosto 1990, n. 241, così come modificato dalla Legge 11 febbraio 2005, n.15, si comunica: Responsabile del Procedimento di gara: Sig.ra Anna VITULLO Referente per i contenuti tecnici: Dr Antonio IEZZI IL DIRIGENTE Dr. Francesco DE VINCENTIIS - 8 -

COMUNE DI PIETRAPERZIA

COMUNE DI PIETRAPERZIA COMUNE DI PIETRAPERZIA PROVINCI DI ENNA BANDO DI GARA OGGETTO: Affidamento del servizio Assistenza domiciliare anziani nel Comune di Pietraperzia in esecuzione della Delibera di Giunta Comunale n. 105

Dettagli

ENTE PARCO REGIONALE MIGLIARINO SAN ROSSORE MASSACIUCCOLI BANDO DI GARA

ENTE PARCO REGIONALE MIGLIARINO SAN ROSSORE MASSACIUCCOLI BANDO DI GARA ENTE PARCO REGIONALE MIGLIARINO SAN ROSSORE MASSACIUCCOLI BANDO DI GARA L Ente-Parco Regionale Migliarino San Rossore Massaciuccoli intende esperire pubblica gara a norma dell art. 6 lett. a) del d.lgs

Dettagli

FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA

FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA OGGETTO DELLA FORNITURA Il presente appalto è relativo alla fornitura, consegna e installazione di attrezzature cardiovascolari, isotoniche e altro

Dettagli

COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o

COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o Via IV Novembre, 12 C.A.P. 12083 - Tel.0174/244481-2 - Fax.0174/244730 e-mail: comune@comune.frabosa-sottana.cn.it PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

Disciplinare di gara. Il plico contenente la domanda di partecipazione unitamente alle offerte, pena l esclusione dalla

Disciplinare di gara. Il plico contenente la domanda di partecipazione unitamente alle offerte, pena l esclusione dalla PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI LAVAGGIO E SISTEMAZIONE DELLA VETRERIA E DEI MATERIALI DI LABORATORIO, PULIZIA DELLA STRUMENTAZIONE E DELLE SUPPELLETTILI DI LABORATORIO DELL AGENZIA

Dettagli

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Codice Identificativo Gara (CIG) 5493686D17. denominazione UNIVERSITA DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA UNISOB

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Codice Identificativo Gara (CIG) 5493686D17. denominazione UNIVERSITA DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA UNISOB BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Codice Identificativo Gara (CIG) 5493686D17 1. Amministrazione aggiudicatrice: denominazione UNIVERSITA DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA UNISOB indirizzo VIA SUOR ORSOLA

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER: FORNITURA DI CARTOGRAFIA NUMERICA ALLA SCALA 1:500 DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI FIRENZE E SUO AGGIORNAMENTO DISCIPLINARE DI GARA

PROCEDURA APERTA PER: FORNITURA DI CARTOGRAFIA NUMERICA ALLA SCALA 1:500 DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI FIRENZE E SUO AGGIORNAMENTO DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE SISTEMI INFORMATIVI PROCEDURA APERTA PER: FORNITURA DI CARTOGRAFIA NUMERICA ALLA SCALA 1:500 DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI FIRENZE E SUO AGGIORNAMENTO DISCIPLINARE DI GARA Il

Dettagli

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE ALL. A AFFIDAMENTO AI SENSI DELL ART. 125 COMMI 10 E 11 DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I. DEL SERVIZIO DI PULIZIA E FACCHINAGGIO PER LA SEDE DELLA SOGESID S.P.A. DI ROMA E PER LA FORESTERIA MODALITÀ DI PRESENTAZIONE

Dettagli

Raccordo Autostradale Valle d Aosta S.p.A. DISCIPLINARE DI GARA Modalità di presentazione e criteri di ammissibilità delle offerte

Raccordo Autostradale Valle d Aosta S.p.A. DISCIPLINARE DI GARA Modalità di presentazione e criteri di ammissibilità delle offerte Raccordo Autostradale Valle d Aosta S.p.A. Luogo: Regione Autonoma Valle d Aosta. Esecuzione servizio invernale di caricamento e spargimento dei cloruri e di sgombero neve da effettuarsi sull Autostrada

Dettagli

COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO

COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO Appalto per la fornitura di cancelleria, oggettistica per ufficio e carta per fotocopie e buste. DISCIPLINARE DI GARA Il presente disciplinare di gara, che costituisce

Dettagli

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI STABILI SEDE DEGLI UFFICI DEL CONSIGLIO REGIONALE IN TRIESTE LOTTO UNICO PERIODO TRE ANNI Articolo 1 PROCEDURA DI GARA L aggiudicazione

Dettagli

COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA

COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE 1 In esecuzione della deliberazione di Consiglio

Dettagli

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER IL CONFERIMENTO IN GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA Ente appaltante: Comune di Donori, Piazza Italia n. 11, 09040 DONORI Responsabile

Dettagli

Comune di Cremona LAVORI DI BITUMATURA STRADE 2 LOTTO MANUTENZIONE STRAORDINARIA

Comune di Cremona LAVORI DI BITUMATURA STRADE 2 LOTTO MANUTENZIONE STRAORDINARIA Comune di Cremona LAVORI DI BITUMATURA STRADE 2 LOTTO MANUTENZIONE STRAORDINARIA DISCIPLINARE DI GARA MEDIANTE PUBBLICO INCANTO (NORME INTEGRATIVE AL BANDO) 1. MODALITA DI PRESENTAZIONE E CRITERI DI AMMISSIBILITA

Dettagli

Termini e luogo di presentazione delle offerte e degli allegati

Termini e luogo di presentazione delle offerte e degli allegati DISCIPLINARE DI GARA per l affidamento della fornitura di gasolio per autotrazione con il criterio del prezzo più basso (ex art. 220 del D.Lgs 163/2006) Oggetto Procedura aperta per l affidamento di fornitura

Dettagli

Bando fornitura mezzi centro trasferenza di Atina BANDO DI GARA PER L APPALTO DI FORNITURA DI N.1 AUTOMEZZO PER TRASPORTO DEI RIFIUTI

Bando fornitura mezzi centro trasferenza di Atina BANDO DI GARA PER L APPALTO DI FORNITURA DI N.1 AUTOMEZZO PER TRASPORTO DEI RIFIUTI BANDO DI GARA PER L APPALTO DI FORNITURA DI N.1 AUTOMEZZO PER TRASPORTO DEI RIFIUTI A. AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE Società Ambiente Frosinone S.p.A. S.P. Ortella Km. 3 03030 Colfelice (Frosinone) Tel.

Dettagli

DISCIPLINARE. La procedura è in attuazione alla Determinazione n. 81 del 25/02/2014 del Dirigente dell Area Economico Finanziaria.

DISCIPLINARE. La procedura è in attuazione alla Determinazione n. 81 del 25/02/2014 del Dirigente dell Area Economico Finanziaria. FORNITURA DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE ATTREZZATURE INFORMATICHE DI PROPRIETA DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI NAPOLI AL DI FUORI DEL PERIODO DI GARANZIA INIZIALE ON SITE - CIG: 5654825D33 DISCIPLINARE Il

Dettagli

CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4

CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4 CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4 20092 Cinisello Balsamo (MI) Tel.02/660231 Fax 02/66011464 www.comune.cinisello-balsamo.mi.it E indetta con Determinazione Dirigenziale n.246 del 06/03/2007

Dettagli

Procedura di gara e criteri di aggiudicazione: procedura aperta con il criterio del prezzo più

Procedura di gara e criteri di aggiudicazione: procedura aperta con il criterio del prezzo più PROVINCIA DI PISTOIA Piazza S. Leone n. 1, Pistoia Tel. 0573/374249, Fax 0573/374543: DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER PROVVISTA DI FONDI TRIENNIO 2006/2008 PER IL FINANZIAMENTO DI OPERE PUBBLICHE

Dettagli

SO.G.AER. S.p.A. FORNITURA DI N. 1 SPAZZATRICE AEROPORTUALE DISCIPLINARE DI GARA MODALITA' DI PRESENTAZIONE DELL'OFFERTA E DI AGGIUDICAZIONE

SO.G.AER. S.p.A. FORNITURA DI N. 1 SPAZZATRICE AEROPORTUALE DISCIPLINARE DI GARA MODALITA' DI PRESENTAZIONE DELL'OFFERTA E DI AGGIUDICAZIONE SO.G.AER. S.p.A. FORNITURA DI N. 1 SPAZZATRICE AEROPORTUALE DISCIPLINARE DI GARA MODALITA' DI PRESENTAZIONE DELL'OFFERTA E DI AGGIUDICAZIONE 1. Modalità di presentazione delle offerte Le offerte dovranno

Dettagli

Amministrazione Aggiudicatrice Oggetto dell appalto : Esclusa Condizioni partecipazione

Amministrazione Aggiudicatrice Oggetto dell appalto : Esclusa Condizioni partecipazione DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA PER LE SCUOLE PRIMARIE DI PRIMO GRADO SITE NEL COMUNE DI BORZONASCA PER GLI ANNI SCOLASTICI 2010/2011, 2011/2012 E 2012/2013 Amministrazione

Dettagli

Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo

Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo SOPRINTENDENZA SPECIALE PER IL PATRIMONIO STORICO ARTISTICO ED ETNOANTROPOLOGICO E PER IL POLO MUSEALE DELLA CITTÀ DI VENEZIA E DEI COMUNI DELLA

Dettagli

REGIONE VENETO AZIENDA ULSS 16 DI PADOVA PADOVA FORNITURA DI UNA SOLUZIONE INFORMATICA-SOFTWARE E

REGIONE VENETO AZIENDA ULSS 16 DI PADOVA PADOVA FORNITURA DI UNA SOLUZIONE INFORMATICA-SOFTWARE E DISCIPLINARE DI PROCEDURA IN ECONOMIA REGIONE VENETO AZIENDA ULSS 16 DI PADOVA PADOVA FORNITURA DI UNA SOLUZIONE INFORMATICA-SOFTWARE E RELATIVI SERVIZI DI IMPLEMENTAZIONE E MANUTENZIONE PER IL CONTROLLO

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE E PER LA GESTIONE DEI SERVIZI CONNESSI

DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE E PER LA GESTIONE DEI SERVIZI CONNESSI DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE E PER LA GESTIONE DEI SERVIZI CONNESSI 1. ENTE APPALTANTE: COMUNE DI CASTEL DI SANGRO (AQ) C.so Vittorio Emanuele, 10 tel.0864/82421

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO

DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO ART. 1 - OGGETTO DEL SERVIZIO Napoli Sociale S.p.A. di seguito più semplicemente Azienda, ha indetto gara, a mezzo procedura aperta ai sensi del D.lgs.

Dettagli

COMUNE DI RECANATI AREA TECNICA. Procedura aperta per: REALIZZAZIONE DI N. 12 ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE

COMUNE DI RECANATI AREA TECNICA. Procedura aperta per: REALIZZAZIONE DI N. 12 ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE COMUNE DI RECANATI AREA TECNICA Procedura aperta per: REALIZZAZIONE DI N. 12 ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA NEL PEEP I LOTTO F LOCALITÀ LE GRAZIE (FOGLIO 58 PART. 805) DISCIPLINARE DI GARA Requisiti

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA A1993/08-3 DISCIPLINARE DI GARA Allegato B) Alla determina n. del OGGETTO: Disciplinare di gara per il servizio di somministrazione lavoro a tempo determinato. Art. 1 Procedura semplificata ai sensi degli

Dettagli

CITTÀ DI TERRACINA PROVINCIA DI LATINA DIPARTIMENTO- III- LAVORI PUBBLICI BANDO DI GARA

CITTÀ DI TERRACINA PROVINCIA DI LATINA DIPARTIMENTO- III- LAVORI PUBBLICI BANDO DI GARA CITTÀ DI TERRACINA PROVINCIA DI LATINA DIPARTIMENTO- III- LAVORI PUBBLICI BANDO DI GARA SERVIZIO DI PULIZIA DELL AREA PORTUALE Procedura aperta - massimo ribasso- ex art.82 comma 2 lett.b) D.Lgs n 163/2006

Dettagli

Via Roma 20 21047 Saronno (VA) Tel. 02.962.88.220 Fax 02.962.48.896 www.saronnoservizi.it CIG: ZD1100E36D

Via Roma 20 21047 Saronno (VA) Tel. 02.962.88.220 Fax 02.962.48.896 www.saronnoservizi.it CIG: ZD1100E36D Saronno, 07 luglio 2014 Prot. 1666 / 2014 OGGETTO: Invito alla procedura negoziata per la messa in sicurezza definitiva del pozzo dismesso Amendola e trasformazione in piezometro del pozzo ad uso potabile

Dettagli

Prot. 3108/C27/d Venafro, 12 settembre 2013 RICHIESTA OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI ASSICURAZIONE DEGLI ALUNNI A.S.

Prot. 3108/C27/d Venafro, 12 settembre 2013 RICHIESTA OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI ASSICURAZIONE DEGLI ALUNNI A.S. ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE L. Pilla Via Maiella tel. 0865904216 fax 0865904216 cod fisc.80003310945 e-mail: isic82500p@istruzione.it PEC: istitutoleopoldopillavenafro@ecert.it 86079 V E N A F R O (IS)

Dettagli

Azienda Ospedaliera Ospedale San Carlo Borromeo Via Pio II, n 3 20153 Milano

Azienda Ospedaliera Ospedale San Carlo Borromeo Via Pio II, n 3 20153 Milano Azienda Ospedaliera Ospedale San Carlo Borromeo Via Pio II, n 3 20153 Milano Oggetto: Disciplinare di gara per il servizio di somministrazione lavoro a tempo determinato Art. 1 Procedura semplificata ai

Dettagli

DIREZIONE AMBIENTE Servizio Energia e Rischio Idraulico. DISCIPLINARE di GARA PROCEDURA APERTA

DIREZIONE AMBIENTE Servizio Energia e Rischio Idraulico. DISCIPLINARE di GARA PROCEDURA APERTA DIREZIONE AMBIENTE Servizio Energia e Rischio Idraulico DISCIPLINARE di GARA PROCEDURA APERTA Oggetto dell appalto: Servizio di Censimento e verifica degli impianti termici sul territorio comunale ai sensi

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI UN GRUPPO DI SPREMITURA A FREDDO PER LA PRODUZIONE DI OLIO VEGETALE COMBUSTIBILE DISCIPLINARE DI GARA

PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI UN GRUPPO DI SPREMITURA A FREDDO PER LA PRODUZIONE DI OLIO VEGETALE COMBUSTIBILE DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI UN GRUPPO DI SPREMITURA A FREDDO PER LA PRODUZIONE DI OLIO VEGETALE COMBUSTIBILE DISCIPLINARE DI GARA I N D I C E Art. 1 Premessa Art. 2 Condizioni di ammissione alla

Dettagli

COMUNE DI TORTOLI. 2. LUOGO DI ESECUZIONE DEL SERVIZIO: Comune di Tortolì

COMUNE DI TORTOLI. 2. LUOGO DI ESECUZIONE DEL SERVIZIO: Comune di Tortolì COMUNE DI TORTOLI BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Prot. n. 11525 del 03.06.2009 1. AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE: Comune di Tortolì - Via Garibaldi - 08048 Tortolì (OG) Tel. 0782/600700 Telefax 0782/623049.

Dettagli

ParmaInfanzia S.p.A.

ParmaInfanzia S.p.A. Sede Legale: via Tonale n. 6, 43100 Parma - Tel. 0521/709511; Sede Amministrativa: via Colorno n. 63, 43100 Parma; Tel. 0521/600611, Fax 0521/606260; Bando di gara mediante Pubblico Incanto per la gestione

Dettagli

OSSERVATORIO ASTRONOMICO DI ROMA Economato

OSSERVATORIO ASTRONOMICO DI ROMA Economato GARA DA ESPERIRE MEDIANTE PROCEDURA RISTRETTA (LICITAZIONE PRIVATA) PER L AFFIDAMENTO ANNUALE DEL SERVIZIO DI PULIZIA DELLA SEDE DELL OSSERVATORIO ASTRONOMICO DI ROMA SITA IN MONTE PORZIO CATONE (RM) E

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA DELLA FORNITURA ED INSTALLAZIONE DI N.4 GRU A PONTE PER I 4 LABORATORI PESANTI DEL CENTRO

DISCIPLINARE DI GARA DELLA FORNITURA ED INSTALLAZIONE DI N.4 GRU A PONTE PER I 4 LABORATORI PESANTI DEL CENTRO DISCIPLINARE DI GARA DELLA FORNITURA ED INSTALLAZIONE DI N.4 GRU A PONTE PER I 4 LABORATORI PESANTI DEL CENTRO SERVIZI MULTISETTORIALE E TECNOLOGICO (C.S.M.T) VIA BRANZE, 43/45 BRESCIA. 1. Modalità di

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO CENTRO SOCIALE POLIFUNZIONALE IN FAVORE DI PERSONE DIVERSAMENTE ABILI DI ETA COMPRESA TRA I 18-65 ANNI

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO CENTRO SOCIALE POLIFUNZIONALE IN FAVORE DI PERSONE DIVERSAMENTE ABILI DI ETA COMPRESA TRA I 18-65 ANNI COMUNE DI MUGNANO DEL CARDINALE (Provincia di Avellino) AMBITO TERRITORIALE A6 ISTITUZIONE SOCIALE BAIANESE VALLO di LAURO Organismo di gestione del Piano di zona sociale L.n. 328/00 Prot. n. 2576 del

Dettagli

C o m u n e d i B a r i

C o m u n e d i B a r i C o m u n e d i B a r i DISCIPLINARE DI GARA Servizi assicurativi polizze rischi: incendio, furto, rca/ard/infortuni, responsabilità civile patrimoniale dell ente, tutela legale, dal 1 gennaio 2012 al

Dettagli

COMUNE DI GENZANO DI ROMA

COMUNE DI GENZANO DI ROMA Lì, Spett.le OGGETTO: invito a formulare offerta per l affidamento ex art. 125 comma 11,del D.Lgs. 163/2006 del SERVIZIO DI GESTIONE DEI SINISTRI DERIVANTI DA RESPONSABILITÀ CIVILE E VERSO PRESTATORI D

Dettagli

CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4 20092 Cinisello Balsamo (MI) tel. 02/660231 Fax 02/66011464 www.comune.cinisello-balsamo.mi.

CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4 20092 Cinisello Balsamo (MI) tel. 02/660231 Fax 02/66011464 www.comune.cinisello-balsamo.mi. CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4 20092 Cinisello Balsamo (MI) tel. 02/660231 Fax 02/66011464 www.comune.cinisello-balsamo.mi.it 1. E indetta asta pubblica secondo il criterio dell offerta economicamente

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. DISCIPLINARE DI GARA (Allegato A - parte integrante e sostanziale del Bando di gara)

Università per Stranieri di Siena. DISCIPLINARE DI GARA (Allegato A - parte integrante e sostanziale del Bando di gara) Università per Stranieri di Siena Appalto per la contrazione di un mutuo ipotecario trentennale a tasso fisso per un importo compreso fra un minimo di Euro 13.635.204,00 ed un massimo di Euro 18.135.204,00

Dettagli

ALL B. COMUNE DI GAETA Provincia di Latina AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE DISCIPLINARE DI GARA

ALL B. COMUNE DI GAETA Provincia di Latina AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI GAETA Provincia di Latina ALL B AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE DISCIPLINARE DI GARA Art. 1 Oggetto e Caratteristiche generali del servizio Oggetto del presente

Dettagli

COMUNE DI SAN SPERATE Provincia di Cagliari. Settore Economico Finanziario

COMUNE DI SAN SPERATE Provincia di Cagliari. Settore Economico Finanziario COMUNE DI SAN SPERATE Provincia di Cagliari Settore Economico Finanziario Prot. N.... Data... RACCOMANDATA A.R. Anticipata a mezzo fax Spett.le Impresa......... OGGETTO: Richiesta di preventivo - offerta

Dettagli

COMUNE DI FORMIA Provincia di Latina

COMUNE DI FORMIA Provincia di Latina COMUNE DI FORMIA Provincia di Latina GARA D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MONITORAGGIO, RAZIONALIZZAZIONE E CONTABILIZZAZIONE DEI COSTI RELATIVI AI SERVIZI DI TELEFONIA FISSA E MOBILE, ENERGIA

Dettagli

BANDO DI GARA. C.I.G. assegnato dall autorità di Vigilanza sui contratti pubblici:0228880dbc

BANDO DI GARA. C.I.G. assegnato dall autorità di Vigilanza sui contratti pubblici:0228880dbc BANDO DI GARA C.I.G. assegnato dall autorità di Vigilanza sui contratti pubblici:0228880dbc 1) Stazione appaltante: INPS Direzione Regionale UMBRIA UTR Via Mario Angeloni, 90-06124 Perugia Telefono: 075

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA GESTIONE TRASPORTI METROPOLITANI SPA Servizi assicurativi relativi ai beni ed alle attività istituzionali della GESTIONE TRASPORTI METROPOLITANI SPA inerenti: Lotto Unico ) RCA Libro Matricola DISCIPLINARE

Dettagli

Ente appaltante:comune di Firenze - Direzione SERVIZI TECNICI. via GIOTTO n. 4 - CAP 50100 Firenze (Fi) - Tel. 0552624231 -

Ente appaltante:comune di Firenze - Direzione SERVIZI TECNICI. via GIOTTO n. 4 - CAP 50100 Firenze (Fi) - Tel. 0552624231 - Comune di Firenze - Direzione SERVIZI TECNICI BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA Ente appaltante:comune di Firenze - Direzione SERVIZI TECNICI via GIOTTO n. 4 - CAP 50100 Firenze (Fi) - Tel. 0552624231 -

Dettagli

Azienda Ospedaliera Universitaria Seconda Università degli Studi di Napoli Via Costantinopoli, n. 104 80138 - NAPOLI BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA

Azienda Ospedaliera Universitaria Seconda Università degli Studi di Napoli Via Costantinopoli, n. 104 80138 - NAPOLI BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA Azienda Ospedaliera Universitaria Seconda Università degli Studi di Napoli Via Costantinopoli, n. 104 80138 - NAPOLI BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA 1. ENTE APPALTANTE: - Azienda Ospedaliera Universitaria

Dettagli

COMUNE DI LECCO SETTORE LAVORI PUBBLICI - BANDO DI GARA : PROCEDURA APERTA

COMUNE DI LECCO SETTORE LAVORI PUBBLICI - BANDO DI GARA : PROCEDURA APERTA COMUNE DI LECCO SETTORE LAVORI PUBBLICI - BANDO DI GARA : PROCEDURA APERTA OGGETTO: CONCESSIONE DI SERVIZIO RELATIVA ALL AREA DI PARCHEGGIO PUBBLICO DI PIAZZA SASSI. CIG: 356459 In pubblicazione dal 06/02/2009

Dettagli

CITTA DI MONTEGROTTO TERME

CITTA DI MONTEGROTTO TERME Allegato 2) alla determinazione dei Servizi Sociali n.... del... CITTA DI MONTEGROTTO TERME PROVINCIA DI PADOVA Servizi Sociali BANDO DI GARA DI PUBBLICO INCANTO RELATIVO ALL APPALTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA

Dettagli

C O M U N E D I S E R R A R I C C O 1 6 0 1 0 P r o v i n c i a d i G e n o v a

C O M U N E D I S E R R A R I C C O 1 6 0 1 0 P r o v i n c i a d i G e n o v a C O M U N E D I S E R R A R I C C O 1 6 0 1 0 P r o v i n c i a d i G e n o v a CODICE FISCALE/PARTITA IVA 00853850105 sito: www.comune.serraricco.ge.it tel.0107267331 fax.010752275 e-mail : personale@comune.serraricco.ge.it

Dettagli

ENTE AUTONOMO REGIONALE TEATRO MASSIMO V. BELLINI. 1) Ente appaltante: E.A.R. Teatro Massimo V. bellini, Via Perrotta n. 12-

ENTE AUTONOMO REGIONALE TEATRO MASSIMO V. BELLINI. 1) Ente appaltante: E.A.R. Teatro Massimo V. bellini, Via Perrotta n. 12- ENTE AUTONOMO REGIONALE TEATRO MASSIMO V. BELLINI CATANIA 1) Ente appaltante: E.A.R. Teatro Massimo V. bellini, Via Perrotta n. 12-95131 Catania, tel. 095/316860-730611, fax 095/314497 2) Procedura di

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA SERVIZIO ASSICURATIVO POLIZZA RCT/RCO

DISCIPLINARE DI GARA SERVIZIO ASSICURATIVO POLIZZA RCT/RCO C o m u n e d i B a r i DISCIPLINARE DI GARA SERVIZIO ASSICURATIVO POLIZZA RCT/RCO Pagina 1 di 7 Art. 1 OGGETTO DELL APPALTO L appalto ha per oggetto il servizio assicurativo della responsabilità civile

Dettagli

Lettera di invito (avente valore di disciplinare di gara)

Lettera di invito (avente valore di disciplinare di gara) Spett.le ditta Prot.n. 104 del 18.04.2013 OGGETTO: Procedura negoziata - art. 125 del decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163 e s.m.i., per l affidamento dei Servizi di installazione e manutenzione

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI UN SOGGIORNO CLIMATICO PER CITTADINI DELLA TERZA ETA - 2014

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI UN SOGGIORNO CLIMATICO PER CITTADINI DELLA TERZA ETA - 2014 Casa COMUNE di FRANCOLISE provincia di Caserta Tel. 0823 881330 - Fax 0823 877049 - C.F. 83001080619 All. a Det. AA. n. 101 del 21.08.2014 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI UN SOGGIORNO CLIMATICO

Dettagli

S.C. TELECOMUNICAZIONI. Procedura negoziata per la manutenzione degli apparati fax Gara 08/D.04/10. Art. 1 Oggetto della procedura

S.C. TELECOMUNICAZIONI. Procedura negoziata per la manutenzione degli apparati fax Gara 08/D.04/10. Art. 1 Oggetto della procedura S.C. TELECOMUNICAZIONI SEDE LEGALE: Via San Secondo, 29 Torino, 22/11/2010 Prot. n. 124751/D.04.01.07.01 Spett. Ditta Oggetto: Procedura negoziata per la manutenzione degli apparati fax Gara 08/D.04/10

Dettagli

COMUNE DI PULA Provincia di Cagliari

COMUNE DI PULA Provincia di Cagliari COMUNE DI PULA Provincia di Cagliari COD. CIG 0511238EED BANDO DI GARA OGGETTO: gara per l affidamento delle polizze di assicurazione RCA/ARD LIBRO MATRICOLA e INFORTUNI per n 3 anni Periodo 2010/2013.

Dettagli

AVVISO A PRESENTARE OFFERTA PER IL SERVIZIO DI RECUPERO CREDITI STRAGIUDIZIALE

AVVISO A PRESENTARE OFFERTA PER IL SERVIZIO DI RECUPERO CREDITI STRAGIUDIZIALE AVVISO A PRESENTARE OFFERTA PER IL SERVIZIO DI RECUPERO CREDITI STRAGIUDIZIALE L Azienda Servizi Integrati S.p.A., con sede in San Donà di Piave (VE), Via N. Sauro, 21 - Tel. 0421/481111, e-mail: info@asibassopiave.it.,

Dettagli

Pagina 1 di 7. Punti complessivi. max 34 1) ESPERIENZA E COMPETENZA DITTA E OPERATORI

Pagina 1 di 7. Punti complessivi. max 34 1) ESPERIENZA E COMPETENZA DITTA E OPERATORI DISCIPLINARE DI GARA DI PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA SPECIALISTICA SCOLASTICA A FAVORE DI SOGGETTI IN SITUAZIONE DI DISABILITA' Il presente disciplinare di gara contiene

Dettagli

COMUNE DI TRIGOLO PROVINCIA DI CREMONA

COMUNE DI TRIGOLO PROVINCIA DI CREMONA COMUNE DI TRIGOLO PROVINCIA DI CREMONA ALLEGATO ALLA DETERMINAZIONE R.F N. 91 DEL 30.11.2015_ BANDO/DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PERIODO DALL 01/01/2016

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI N. 2 VEICOLI COMMERCIALI PER IL C.O. VALDINIEVOLE. CIG 4171698218.

DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI N. 2 VEICOLI COMMERCIALI PER IL C.O. VALDINIEVOLE. CIG 4171698218. DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI N. 2 VEICOLI COMMERCIALI PER IL C.O. VALDINIEVOLE. CIG 4171698218. Ente appaltante: PROVINCIA DI PISTOIA Piazza San Leone, 1 51100 Pistoia Tel.

Dettagli

COMUNE DI GROSSETO DISCIPLINARE DI GARA

COMUNE DI GROSSETO DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI GROSSETO PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI REFE- ZIONE SCOLASTICA PER LE SCUOLE DELL'INFANZIA, PRIMARIE E SECONDARIE DI PRIMO GRADO, DEL COMUNE DI GROSSETO DISCIPLINARE DI GARA

Dettagli

UNIONE EUROPEA REPUBBLICA ITALIANA REGIONE PUGLIA PROVINCIA DI FOGGIA ACQUISTO LIBRI PER LE BIBLIOTECHE ADERENTI AL POLO SBN DI FOGGIA

UNIONE EUROPEA REPUBBLICA ITALIANA REGIONE PUGLIA PROVINCIA DI FOGGIA ACQUISTO LIBRI PER LE BIBLIOTECHE ADERENTI AL POLO SBN DI FOGGIA Allegato A UNIONE EUROPEA REPUBBLICA ITALIANA REGIONE PUGLIA PROVINCIA DI FOGGIA PROVINCIA DI FOGGIA Settore Appalti, Contratti e Assicurazioni Piazza XX settembre 20 71121 Foggia Tel 0881791867 fax 0881791330

Dettagli

COMUNE DI CORVINO SAN QUIRICO P R O V I N C I A DI P A V I A

COMUNE DI CORVINO SAN QUIRICO P R O V I N C I A DI P A V I A BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI ACCERTAMENTO E RISCOSSIONE DELL IMPOSTA COMUNALE SULLA PUBBLICITA' E DEI DIRITTI SULLE PUBBLICHE AFFISSIONI (D.LGS. 15/11/1993,

Dettagli

Sportello Unico per l Immigrazione di ROMA Via Ostiense, 131/L 00154 ROMA

Sportello Unico per l Immigrazione di ROMA Via Ostiense, 131/L 00154 ROMA Percorsi Formativi Sperimentali di integrazione e valorizzazione delle competenze dei cittadini dei Paesi Terzi DISCIPLINARE DI GARA n gara:542147 CIG:0487107568 CUP:F86F10000110006 Sommario Definizioni

Dettagli

Ministero per i Beni e le Attività Culturali Soprintendenza archeologica di Pompei

Ministero per i Beni e le Attività Culturali Soprintendenza archeologica di Pompei Ministero per i Beni e le Attività Culturali Soprintendenza archeologica di Pompei 1. STAZIONE APPALTANTE: Soprintendenza Archeologica di Pompei - Via Villa dei Misteri n. 2-80045 Pompei (NA) - Ufficio

Dettagli

COMUNE DI GALATINA Provincia di Lecce

COMUNE DI GALATINA Provincia di Lecce BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO 1. AMMINISTRAZIONE APPALTANTE COMUNE di GALATINA Corso Umberto I, 40 73013 Galatina (LE) Tel. 0836/633111 Fax 0836/561543, ogni

Dettagli

BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO E CONSULENZA ASSICURATIVA

BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO E CONSULENZA ASSICURATIVA COMUNE DI CORSICO Provincia di Milano BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO E CONSULENZA ASSICURATIVA AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE: COMUNE DI CORSICO (Prov. Di

Dettagli

Alto Calore Servizi s.p.a.

Alto Calore Servizi s.p.a. Alto Calore Servizi s.p.a. Corso Europa, 41 83100 Avellino C.F. e P.I. 00080810641 Tel. 0825-7941 fax 0825-31105 - http://www.altocalore.it DISCIPLINARE DI GARA Oggetto dell appalto: La presente procedura

Dettagli

Punti di contatto: ufficio gare Telefono: 06-47841490. Posta elettronica: bandidigara@grandistazioni.it Fax: 06-47885420

Punti di contatto: ufficio gare Telefono: 06-47841490. Posta elettronica: bandidigara@grandistazioni.it Fax: 06-47885420 BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZO E PUNTI DI CONTATTO Denominazione Ufficiale: Grandi Stazioni S.p.A. Indirizzo postale: Via Giovanni Giolitti n.34 Città:

Dettagli

SO.G.I.N. Società Gestione Impianti Nucleari per Azioni. Roma, Via Torino n. 6 - P. IVA 05779721009

SO.G.I.N. Società Gestione Impianti Nucleari per Azioni. Roma, Via Torino n. 6 - P. IVA 05779721009 SO.G.I.N. Società Gestione Impianti Nucleari per Azioni Roma, Via Torino n. 6 - P. IVA 05779721009 Bando di gara licitazione privata ai sensi del D.Lgs 163/2006 Parte lll (Rif. Gara NAM6A011 CODICE CUP

Dettagli

Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Circondario del Tribunale di Napoli Nord- Ente Pubblico non economico

Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Circondario del Tribunale di Napoli Nord- Ente Pubblico non economico Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Circondario del Tribunale di Napoli Nord- Ente Pubblico non economico BANDO DI GARA SERVIZIO DI PULIZIA DEI LOCALI DELL ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI

Dettagli

PROVINCIA DI PISTOIA DISCIPLINARE DI GARA

PROVINCIA DI PISTOIA DISCIPLINARE DI GARA PROVINCIA DI PISTOIA DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI UNA APPARECCHIATURA DI STORAGE AREA NETWORK (SAN) PER L IMPLEMENTAZIONE ED IL POTENZIAMENTO DELLA INFRASTRUTTURA TECNOLOGICA

Dettagli

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SUPERIORE G.Garibaldi CESENA e-mail certificata: fois00300n@pec.istruzione.it

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SUPERIORE G.Garibaldi CESENA e-mail certificata: fois00300n@pec.istruzione.it Prot. 7646/C14 Cesena, lì 16 novembre 2012 Codice G.I.G. 4708872C17 BANDO DI GARA PER STIPULA DI CONVENZIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA DELLA DURATA DI 36 MESI Bando n. 6/2012 Questa Istituzione

Dettagli

MODELLO DI ISTANZA DI AMMISSIONE E DI DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELLA DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA

MODELLO DI ISTANZA DI AMMISSIONE E DI DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELLA DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA MODELLO DI ISTANZA DI AMMISSIONE E DI DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELLA DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA Spett.le Trasporti Pubblici Monzesi S.P.A. Via Borgazzi, 35 20052 MONZA. OGGETTO : Istanza di ammissione

Dettagli

Istituto Incremento Ippico della Sardegna

Istituto Incremento Ippico della Sardegna DISCIPLINARE DI GARA SERVIZIO DI RACCOLTA, TRASPORTO E SMALTIMENTO RIFIUTI SPECIALI 1) Ente appaltante:, P.zza Duchessa Borgia, n. 4-07014 OZIERI - tel. 079/781600- Fax 787229, e.mail:istituto.incremento.ippico@regione.sardegna.it.

Dettagli

Procedura aperta. ai sensi del D.Lgs. 12 aprile 2006, n. 163. per l affidamento del servizio di cassa, per il quadriennio 2015-2018,

Procedura aperta. ai sensi del D.Lgs. 12 aprile 2006, n. 163. per l affidamento del servizio di cassa, per il quadriennio 2015-2018, Prot. n. 1814/c14 Maniago, 01/04/2015 Procedura aperta ai sensi del D.Lgs. 12 aprile 2006, n. 163 per l affidamento del servizio di cassa, per il quadriennio 2015-2018, dell Istituzione scolastica I.I.S.

Dettagli

Città di La Maddalena

Città di La Maddalena Città di La Maddalena Provincia di Olbia Tempio Area Amministrativa Settore Cultura, Pubblica Istruzione e Sport www.comune.lamaddalena.ot.it dirigente.malu@comunelamaddalena.it BANDO DI GARA PER LA GESTIONE

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO di call//contact center telefonico in outsourcing.

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO di call//contact center telefonico in outsourcing. Comune di Rimini Settore Contratti, Servizi Generali e Attività Economiche P.zza Cavour n. 27-47900 Rimini tel. 0541 704239 fax 0541 704230 www.comune.rimini.it c.f.-p.iva 00304260409 C DISCIPLINARE DI

Dettagli

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Prot. n. 000961/2015 Tolentino, li 11/03/2015 BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA a) Stazione appaltante: COSMARI Srl - Località Piane di Chienti - 62029 Tolentino (MC) - tel. 0733/203504 - fax 0733/204014

Dettagli

Comune di Firenze - Direzione Risorse Finanziarie. Ente appaltante: Comune di Firenze - Direzione Risorse

Comune di Firenze - Direzione Risorse Finanziarie. Ente appaltante: Comune di Firenze - Direzione Risorse Comune di Firenze - Direzione Risorse Finanziarie BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA Ente appaltante: Comune di Firenze - Direzione Risorse Finanziarie - Servizio Centrale Acquisti P.O. Autoparco, Viale

Dettagli

REGIONE VENETO AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA INFERMIERISTICA

REGIONE VENETO AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA INFERMIERISTICA DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA NEGOZIATA PREZZO QUALITA REGIONE VENETO AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA INFERMIERISTICA PRESSO ALCUNE SALE OPERATORIE DELL AZIENDA OSPEDALIERA

Dettagli

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari Prot. Del Spett.le Ditta OGGETTO: Invito a procedura ristretta per l affidamento in appalto del servizio sostitutivo della mensa per il personale dipendente del Comune di Selargius. Codice CIG: 6428742DB6.

Dettagli

COMUNE DI GUBBIO Provincia di Perugia

COMUNE DI GUBBIO Provincia di Perugia COMUNE DI GUBBIO Provincia di Perugia NORME INTEGRATIVE AL BANDO A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL CENTRO SERVIZI IN AREA NATURALE. SITO DI INTERESSE COMUNITARIO "BOSCHI DI MONTELOVESCO

Dettagli

BANDO DI GARA Trasporto, trasloco e facchinaggio per le esigenze degli immobili utilizzati dall Amministrazione Regionale. ALLEGATO 1 Documenti

BANDO DI GARA Trasporto, trasloco e facchinaggio per le esigenze degli immobili utilizzati dall Amministrazione Regionale. ALLEGATO 1 Documenti BANDO DI GARA Trasporto, trasloco e facchinaggio per le esigenze degli immobili utilizzati dall Amministrazione Regionale ALLEGATO 1 Documenti Allegato 1 : Documenti Pagina 1 di 9 ALLEGATO 1 - DOCUMENTI

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER LA FORNITURA DI GAS METANO PER AUTOTRAZIONE CIG. 60347701BF

DISCIPLINARE DI GARA PER LA FORNITURA DI GAS METANO PER AUTOTRAZIONE CIG. 60347701BF DISCIPLINARE DI GARA PER LA FORNITURA DI GAS METANO PER AUTOTRAZIONE CIG. 60347701BF 1 1) OGGETTO DELL APPALTO Il presente appalto ha per oggetto la fornitura di gas metano per autotrazione per il fabbisogno

Dettagli

RETTIFICA BANDO DI GARA

RETTIFICA BANDO DI GARA AREA TECNICA SETTORE 7 URBANISTICA E AMBIENTE PEC: edilizia@pec.comune.roggianogravina.cs.it Via Bufaletto n 18-87017 Roggiano Gravina Tel. 0984/501538 Fax 0984/507389 C.F. 00355760786 Prot. 3418 del 17/04/

Dettagli

Il sottoscritto nato a il Titolare (o legale rappresentante)

Il sottoscritto nato a il Titolare (o legale rappresentante) DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA MODULO I Procedura ristretta accelerata per l affidamento delle prestazioni relative all allestimento della mostra temporanea dal titolo provvisorio

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSICURAZIONE RELATIVO ALLA COPERTURA ASSICURATIVA DEL RISCHIO INFORTUNI DEI DIPENDENTI DELLA FONDAZIONE ENPAIA. CIG: 6220412E5B DETERMINA A CONTRARRE del

Dettagli

DISCIPLINARE SISTEMA DI QUALIFICAZIONE

DISCIPLINARE SISTEMA DI QUALIFICAZIONE DISCIPLINARE SISTEMA DI QUALIFICAZIONE 1. ENTE AGGIUDICATORE: Nome: Azienda Napoletana Mobilità S.p.A. S Indirizzo : Via G.B. Marino, 1-80125 NAPOLI - Settore: Gare e Appalti Numeri di telefono: +39 0817632104

Dettagli

CIG. Art. 3. LUOGO DI ESECUZIONE: servizio rivolto ai minori ed alle loro famiglie residenti nei Comuni di Nichelino, Vinovo, None e Candiolo.

CIG. Art. 3. LUOGO DI ESECUZIONE: servizio rivolto ai minori ed alle loro famiglie residenti nei Comuni di Nichelino, Vinovo, None e Candiolo. Sede legale: Via Cacciatori 21/12-10042 NICHELINO (TO) AVVISO PER AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO CENTRI FAMIGLIA E INCONTRI IN LUOGO NEUTRO PROCEDURA NEGOZIATA TRATTATIVA PRIVATA COMBINATO DISPOSTO: artt. 3

Dettagli

ASP Don Cavalletti Comune di Carpineti (Reggio Emilia)

ASP Don Cavalletti Comune di Carpineti (Reggio Emilia) ALLEGATO B BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI DELL'ASP DON CAVALLETTI TESORERIA SI RENDE NOTO che è indetta una procedura aperta per l affidamento in concessione

Dettagli

CIG. N 5921924E44, numero di gara 5745268

CIG. N 5921924E44, numero di gara 5745268 FONDAZIONE E.N.P.A.I.A. ENTE NAZIONALE DI PREVIDENZA PER GLI ADDETTI E PER GLI IMPIEGATI IN AGRICOLTURA Divisione Gestione del Patri monio I mmobiliare Manutenzione Ordinaria e Straordinaria Alla Compagnia

Dettagli

COMUNE DI MUGNANO DI NAPOLI

COMUNE DI MUGNANO DI NAPOLI COMUNE DI MUGNANO DI NAPOLI Provincia di Napoli Ufficio Tecnico Area Urbanistica Ambiente BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SMALTIMENTO E SELEZIONE DEI RIFIUTI PROVENIENTI DA RACCOLTA DIFFERENZIATA:

Dettagli

Città di Fossano Dipartimento Finanze

Città di Fossano Dipartimento Finanze Città di Fossano Dipartimento Finanze DISCIPLINARE DI GARA CIG 08385823C1 STAZIONE APPALTANTE: Comune di Fossano, Via Roma 91-12045 Fossano (CN) nella persona del Dirigente del dipartimento Finanze, Dott.

Dettagli

COMUNE DI CELICO PROVINCIA DI COSENZA

COMUNE DI CELICO PROVINCIA DI COSENZA 1 COMUNE DI CELICO PROVINCIA DI COSENZA SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO Prot.3143 Celico, 03.12.2013 BANDO REINDIZIONE GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PERIODO: 01/01/1014-31/12/2016.

Dettagli

Sviluppo Basilicata SpA Via Centomani,11 85100 Potenza tel.0971.50661 fax 0971.506664

Sviluppo Basilicata SpA Via Centomani,11 85100 Potenza tel.0971.50661 fax 0971.506664 Sviluppo Basilicata SpA Via Centomani,11 85100 Potenza tel.0971.50661 fax 0971.506664 DISCIPLINARE DI GARA I.1 Oggetto appalto Affidamento del servizio di conto corrente fruttifero periodo 2010 2011 dedicato

Dettagli

I.V.A. 06043731006 8/ 2007-1. STAZIONE APPALTANTE:

I.V.A. 06043731006 8/ 2007-1. STAZIONE APPALTANTE: Compagnia Trasporti Laziali Società Regionale S.p.A. Partita I.V.A. 06043731006 Avviso di Procedura Ristretta, per via telematica n. 8/ 2007 (art. 220 e 85 del D.lgs n.163/2006, - All. XIII lett. B D.lgs

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI CASSA Quadriennio 01/01/2016 31/12/2019 C. I.G. Z0116DAB81 IL DIRIGENTE SCOLASTICO

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI CASSA Quadriennio 01/01/2016 31/12/2019 C. I.G. Z0116DAB81 IL DIRIGENTE SCOLASTICO Prot. n. 7364/C14 Reggio Calabria, 09/11/2015 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI CASSA Quadriennio 01/01/2016 31/12/2019 C. I.G. Z0116DAB81 IL DIRIGENTE SCOLASTICO PRESO ATTO

Dettagli