Strategie flessibili per esigenze diverse: leva finanziaria, extra rendimento e protezione del capitale

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Strategie flessibili per esigenze diverse: leva finanziaria, extra rendimento e protezione del capitale"

Transcript

1 Cer$ficates Strategie flessibili per esigenze diverse: leva finanziaria, extra rendimento e protezione del capitale Relatore: - Paolo Dal Negro Specialista Covered Warrant e Cer9ficates Unicredit - Silvia Turconi Specialista Covered Warrant e Cer9ficates Unicredit - Christophe Grosset Specialista Covered Warrant e Cer9ficates Unicredit

2 AGENDA La figura dell EmiFente e del Market Maker I Cer9ficates Benchmark Cer$ficates su indici a leva: mol9plicare X3 e X5, - X3 e X5 le performance del nostro indice FTSE/MIB. Bonus Cer$ficates: voglio ofenere un rendimento extra in condizioni di mercato laterale. Equity Protec$on : inves9re nel medio periodo con una protezione incondizionata del capitale. 2

3 EmiFente di soluzioni di inves9mento e Market Maker Il Gruppo UniCredit è uno dei principali emifen9 di Cer9ficates quota9 in Italia ed in Europa. Vanta una presenza storica consolidata: è ayvo fin dalla nascita del mercato nel 1998 (più di 13 anni). UniCredit Bank AG Succursale di Milano è il market maker per tufe le serie di Cer9ficates e Covered Warrant emessi dal Gruppo UniCredit. onemarkets è l'inizia$va di UniCredit che promuove un approccio consapevole agli inves9men9. (tramite UniCredit Bank) (UniCredit S.p.A. / UniCredit Bank AG) È il Market Maker. È l emifente. Espone in via con9nua9va prezzi in acquisto e in vendita. Rimborso del capitale alla scadenza. l'inizia9va di UniCredit che promuove un approccio consapevole agli inves9men9. TuY Cer9ficates e i CW di UniCredit sono quota9 sul mercato SeDeX di LSE - Borsa Italiana o sul mercato CERT- X di EuroTLX e si possono acquistare tramite qualsiasi banca o intermediario. 3

4 I Cer$ficates 4

5 I Cer9ficates I cer9ficates appartengono alla famiglia delle soluzioni di inves$mento a medio termine, con la caraferis9ca principale di poter essere negozia9 sul mercato secondario come un azione, con una semplice transazione di borsa. I cer9ficates sono strumen9 dove la performance dipende dal movimento del sofostante, questo 9po di prodoy possono quotare su: azioni, materie prime, paniere di materie prime o fondi Indici o basket di indici I cer9fica9 sono flessibili, in quanto possono combinare più opzioni per soluzioni di inves$mento per realizzare un ampia gamma di strategie, dalle più semplici alle più complesse. InfaY l emifente può combinare più strategie all interno di una singola soluzione di inves9mento (un solo 9tolo), facendone la manteinance (rolling, etc) durante la vita stessa del prodofo. Ogni cer9ficato è caraferizzato da un proprio codice ISIN internazionale che lo caraferizza e ne individua il mercato di quotazione. 5

6 I Cer9ficates In sostanza con un Cer9ficato posso accedere a sofostan9 difficilmente accessibili, posso implementare strategie di protezione del capitale, posso cercare una performance più interessante rispefo alla performance realizzata dal sofostante. Le quotazioni e le performance dei Cer9ficates sono strefamente connesse alle performance del proprio sofostante, quindi di conseguenza un sistema algoritmico che genera segnali sul sofostante può essere usato specularmente su un Cer9ficato. I Cer9ficates che più si adafano a questo scopo sono i Benchmark Cer9ficates, che replicano linearmente la performance del proprio sofostante senza effefo leva e senza opzioni accessorie. Con un Cer9ficato posso sterilizzare i rischi derivan9 dal tasso di cambio, posso eliminare qualsiasi barriera a livello temporale (Open End), posso ridurre al minimo o addirifura eliminare le commissioni di ges9one o posso prendere una posizione short. La quotazione su un mercato regolamentato garan9sce la trasparenza sulla formazione del prezzo del Cer9ficates, che è sempre quotato e le quotazioni si possono seguire in tempo reale. 6

7 I Cer9ficates 7

8 I Cer9ficates 8

9 Benchmark Cer$ficates su indici a leva 9

10 Benchmark Cer9ficates su indici a leva Benchmark su indici a leva I Benchmark su indici a leva di UniCredit appartengono alla famiglia dei leverage cer$ficates : sono strategie che replicano l andamento del loro sofostante con un fafore di leva fissa; sono 9toli negoziabili sul mercato come un azione. I Benchmark di UniCredit replicano linearmente l andamento del sorostante con un effero leva finanziaria fissa, sia al rialzo che al ribasso. Quali sono i vantaggi per gli inves$tori priva$? n Partecipazione al 300% ed al 500% della performance dell indice FTSE/MIB sofostante; n Semplicità e convenienza: inves9mento minimo contenuto (meno di 100 euro); n Quotazione su SeDeX: elevata liquidità garan9ta dal market maker e accessibilità; n Trasparenza, semplicità e velocità. 10 Per chi vuole partecipare alla performance di un indice in un oyca di breve periodo con effero leva finanziaria fissa.

11 Benchmark Cer9ficates su indici a leva 11 I Benchmark Cer$ficates a leva fissa sono una nuova categoria di Cer9ficates che permefono strategie di trading di breve periodo, sia direzionali che non direzionali, ma anche strategie di copertura di un portafoglio azionario. InfaY i Benchmark a leva, grazie proprio alla leva finanziaria, consentono un consumo limitato di capitale ed espongono ad un rischio massimo di perdita pari all ammontare inves9to. Sono aday per un ayvità di trading intraday o su strategie di trading di breve periodo. Il lofo minimo di ogni Cer9ficates è 1, per inves9men9 anche molto contenu9. Non è richiesta la ges9one di margini di garanzia iniziali e successivi. Non hanno meccanismi di barriera disayvante. La negoziazione su Borsa Italiana consente di negoziarli agevolmente e di valorizzare il cer9ficato con semplicità.

12 Benchmark Cer9ficates su indici a leva I cos$ dei Benchmark Cer$ficates FTSE/MIB a leva Commissione di ges9one (Management Fee): 0,4% annuali pro rata temporis GAP Fee: all emissione del Cer9ficato è uguale a 0%. Ogni variazione della GAP Fee deve essere oggefo di avviso agli inves9tori e sofoposta alla vigilanza di Borsa Italiana. AFualemente non sono presen9 commissioni di GAP. Spread Denaro- LeFera Commissioni di negoziazione. 12

13 Benchmark Cer9ficates su indici a leva L effefo dell interesse composto La leva di ogni singolo cer9ficato viene ricalcolata ogni giorno sulla base del prezzo di chiusura dell indice FTSE/MIB TR del giorno lavora9vo precedente, quindi il cer9ficato su un periodo di più giorni può generare il cosiddefo compounding effect, che determina, in talune situazioni di mercato, la divergenza della performance dell indice di riferimento da quella del cer9ficato. Esempio con il Benchmark FTSE/MIB leva 5: FTSE/MIB 1% 4% 5% 10% 13 CERTIFICATE X Giorno Giorno % Giorno Giorno Perform. Totale FTSE/MIB CERTIFICATE X Giorno % Giorno % 20% 3% Giorno % 25% -2% Giorno % 57,5% 3% Perform. Totale 14%

14 Benchmark Cer9ficates su indici a leva Il calcolo della leva finziaria Gli indici sorostan$ Gli indici FTSE/MIB Daily Leveraged RT Net- of- Tax (Lux) sono indici che replicano la performance di un inves9mento che mol9plica su base giornaliera la performance del suo sofostante di riferimento, cioè l indice FTSE/MIB Net- of- Tax (Lux) TR e l indice FTSE/MIB Daily Short Strategy RT Gross TR. Gli indici sono calcola9 dal FTSE in collaborazione con Borsa Italiana dalle 9 del mayno sino alle della sera. La leva finanziaria è ricalcolata su base giornaliera rispefo al prezzo di chiusura dell indice sofostante della seduta di Borsa precedente. TuY gli indici sono Total Return, cioè reinvestono i rendimen9 distribui9 (dividendi). FTSE/MIB X3 LEVERAGED Net- of- Tax (Lux) Total Return FTSE/MIB LEVERAGED X3 SHORT STRATEGY Gross Total Return FTSE/MIB LEVERAGED X5 Net- of- Tax (Lux) Total Return FTSE/MIB LEVERAGED X5 SHORT STRATEGY Gross Total Return 14

15 Benchmark Cer9ficates FTSE/MIB ISIN Codice di Negoziazione Sottostante DE000HV8F355 UI6985 FTSE/MIB DE000HV8F0L9 UI6984 FTSE/MIB X -1 IT IT IT IT UMIB3L FTSE/MIB X 3 UMIB3S FTSE/MIB X 3 UMIB5L FTSE/MIB X 5 UMIB5S FTSE/MIB X 5 Leva Multiplo Scadenza Aspettativa Open End Rialzista Open End Ribassista /09/201 7 Rialzista /09/201 7 Ribassista /09/201 7 Rialzista /09/201 7 Ribassista

16 Bonus Cer$ficates 16

17 Bonus Cer9ficates Con i Bonus Cer$ficates UniCredit puoi inves9re al rialzo sui merca9 azionari ofenendo un interessante rendimento, superiore a quello del sofostante, non solo se questo registra una performance posi9va, ma anche in uno scenario di stabilità o moderato ribasso. I Bonus Cer9ficates 9 permefono di partecipare alla performance posi9va registrata dall azione o dall indice di riferimento, corrispondendo inoltre un premio - defo bonus - se il sofostante si è mantenuto stabile o ha registrato un moderato ribasso. Condizione per ricevere il bonus è che il sofostante non tocchi mai la barriera di protezione durante la vita dello strumento. Il Bonus Cer9ficates incorpora dunque una protezione e un premio, riconosciu9 anche al verificarsi di uno scenario moderatamente ribassista. La protezione scompare però se il ribasso registrato è superiore al livello di barriera predeterminato all emissione. In questo caso il valore che 9 sarà rimborsato alla scadenza sarà totalmente legato alla performance del sofostante riflefendone interamente l eventuale andamento nega9vo. Quali sono i vantaggi per gli inves$tori priva$? n Alterna9va all inves9mento azionario; n Semplicità e convenienza: inves9mento minimo contenuto (meno di 100 euro); n Possibilità di ricevere un rendimento extra in uno scenario di stabilità o leggermente ribassista; n Quotazione su SeDeX: elevata liquidità garan9ta dal market maker e accessibilità. 17 OYeni un interessante rendimento in uno scenario di mercato stabile o leggermente ribassista

18 Bonus Cer9ficates I Bonus Cer9ficates incorporano dunque una protezione e un premio, riconosciu9 anche al verificarsi di uno scenario moderatamente ribassista. La protezione scompare però se il ribasso registrato è superiore al livello di barriera predeterminato all emissione. In questo caso il valore che sarà rimborsato alla scadenza sarà totalmente legato alla performance del sofostante riflefendone interamente l eventuale andamento nega9vo. SoRostante: azione X Strike: 100 Barriera: 80 Scadenza: 2 anni Come è costruito : " Acquisto di un opzione call con strike pari a 0. " Acquisto di un opzione Put Down&out deep in the money. Lo strike dell opzione Down & Out è pari a (strike x percentuale bonus) e la barriera dell opzione è pari a (strike x barriera). 18

19 Bonus Cer9ficates Alla data di scadenza abbiamo due scenari possibili: Scenario 1: Durante la vita del cer9ficato il sofostante non ha mai toccato ne oltrepassato il livello di barriera Max (strike x bonus; valore del sofostante) x mul9plo / tasso di cambio Scenario 2: Durante la vita del cer9ficato, il sofostante ha toccato o oltrepassato il livello di barriera Valore del sofostante x mul9plo / tasso di cambio Per la rilevazione della barriera vengono u9lizza9 i valori ufficiali del sofostante pubblica9 dai mercato o dagli is9tu9 di riferimento. Il tasso di cambio per la conversione in euro è il fixing ufficiale pubblicato dalla Banca Centrale Europea. 19

20 I Bonus CAP I Bonus CAP consentono, grazie all introduzione di un livello massimo di rendimento (Cap), di puntare ad un livello di bonus elevato anche in condizioni di mercato di estrema incertezza grazie ad un livello di barriera basso. Rimborso a scadenza 160 Il CAP è fissato ad un livello più alto della barriera, quindi in caso di forte rialzo del sofostante si percepisce, oltre il bonus, la differenza tra il livello massimo di bonus ed il CAP Il CAP permefe in egual modo di allontanare la barriera per rendere le caraferis9che del Cer9ficates più favorevoli ed elas9che. 60 Sottostante 40 Bonus Certificates Sottostante

21 La gamma dei Bonus CAP I sorostan$ dei Bonus Cer$ficates Azioni: n Enel n Eni n Fiat n Fiat Industrial n Generali n Intesa Sanpaolo n STMicroelectronics n Telecom Italia n Unione di Banche Italiane Indici: n Eurostoxx50 n FTSE/MIB n S&P BRIC 40 n CAC40 Indici settoriali: n ES Banks n ES Oil&Gas n ES Telecomunic n ES Utilities Nuovi SoRostan$: Orizzonti temporali: n 1 anno n 2 anni A2A ENEL Green Power Ferragamo Finmeccanica 21 Mediaset

22 Equity Protec$on 22

23 Equity Protec9on n Gli Equity Protec$on di UniCredit sono sta9 pensa9 per inves9tori che hanno aspefa9ve rialziste in un orizzonte temporale di medio termine sull indice o su un azione, e che desiderino nel contempo limitare l esposizione al rischio azionario; n Gli Equity Protec9on sono cer9fica9 quota9, collega9 ad indici o azioni che all emissione hanno una durata compresa tra i 12 e i 24 mesi. n Gli Equity Protec$on di UniCredit garan$scono due livelli di partecipazione: 50% e 100%. Quali sono i vantaggi per gli inves$tori priva$? n Perdite limitate e predeterminate n Quotazione: trasparenza sulla formazione dei prezzi n Inves9mento minimo contenuto 23 Per chi vuole approfirare del rialzo di un indice o di un azione proteggendo una porzione del capitale inves$to.

24 Equity Protec9on Rimborso a scadenza SoRostante: azione X 27 Underlying 26 Protezione: 24,5 Equity Protection + 25 Partecipazione: 100% Scadenza: ,5 23,5 Come è costruito: ,5 23, , " Acquisto di un opzione call con strike pari a 0. " Acquisto di un opzione put con strike pari alla protezione dell Equity Protec9on. 24

25 Equity Protec9on Alla data di scadenza abbiamo due scenari possibili: Scenario 1: solo protezione il prezzo di riferimento del sofostante è inferiore o uguale alla protezione. In questo caso a scadenza il valore di rimborso sarà uguale a: (Protezione x Mul/plo) / Tasso di cambio Scenario 2: protezione + partecipazione il prezzo di riferimento del sofostante è superiore alla protezione. In questo caso, alla scadenza, il valore di rimborso sarà uguale a: (Protezione + Partecipazione %) x Mul/plo / Tasso di cambio 25

26 Equity Protec9on I sorostan$ degli Equity Protec$on Azioni: - Enel - Eni - Fiat Industrial - Generali - Intesa Sanpaolo - Mediobanca - SNAM - Stmicroelectronics - Telecom Italia Indici - FTSE/MIB - Eurostoxx50 26 Per soddisfare le esigenze di tufe le 9pologie di inves9tori, UniCredit, per ogni sofostante emefe differen9 Equity Protec9on: - Protezione - Partecipazione - Scadenza Ogni Equity Protec9on è iden9ficato da un proprio codice ISIN ed è negoziabile in borsa come un azione. TuY gli Equity Protec9on di UniCredit sono quota9 al mercato SeDeX (segmento di LSE - Borsa Italiana per i Covered Warrants e i Cer9fica9) di LSE - Borsa italiana.

27 ONEMARKETS e SERVIZI 27

28 onemarkets in una pagina Condivisione di informazioni sui social network, in esclusiva box igoogle e MyYahoo. 41 conferenze e fiere organizzate Trasmissione seymanale su Class CNBC ogni venerdì Poadcast delle lezioni di formazione sui cer$ficates Video di formazione sui cer$ficates Giochi di formazione interayvi e concorsi a premio La prima e l unica applicazione iphone dedicata ai cer$ficates 28

29 onemarkets. La Trasmissione in esclusiva con Class CNBC 29 La trasmissione Focus Cer$ficates di Class CNBC, unico canale finanziario in lingua italiana, prosegue per il terzo anno consecu9vo e entra a fare parte dell inizia9va onemarkets. Oltre a consen9re di raggiungere un bacino di inves$tori ampio, l inizia9va consente una risposta immediata alle evoluzioni dei merca$, mefendo a disposizione contenu9 a valore aggiunto. In 30 minu$ ogni seymana vengono illustrate le tendenze in termini di scambi e di interesse degli inves9tori, le novità di mercato, le possibile strategie. Oltre alla presenza dei specialis9 Cer9ficates di UniCredit gli ospi9 in studio (intermediari e analis9) presentano come i cer9ficates possono essere u9lizza9. La trasmissione viene diffusa tramite i canali di Class CNBC ogni venerdì alle 10.10, ed il giovedì in replica alle I video sono disponibili anche sul sito e su youtube

30 Novità: video DireFa Merca9 30 Il primo video quo$diano d informazione finanziaria totalmente in Italiano, registrato ogni giorno in direra dalla sala opera$va di UniCredit; disponibile da orobre Diffusione: direfamente sul sito al indirizzo e su 5 si9 partner (inclusa Borsa Italiana). Formato: 3-4 minu9. Contenu$: performance dei principali merca9, market movers più significa9vi, even9 societari e macroeconomici e ul9me no9zie dal mercato dei cambi e delle materie prime.

31 Il sito web Il sito internet dedicato ai Cer$ficates di UniCredit. Si differenzia grazie a ricchi contenu$ di informazione finanziaria (prezzi e approfondimen$ non solo sui prodoy offer$ da UniCredit ma anche su azioni, obbligazioni, ETF (nuova sezione creata durante il periodo di osservazione). Servizi offer$ 31 ProdoY e quotazioni Analisi fondamentale Analisi Tecnica Calendario finanziario Flash dei traders Portafoglio NewsleFers Onemarkets Video Da Novembre 2010, le funzionalità web 2.0 consentono di condividere i contenu9 sui social media.

32 NewsleFer per inves9tori individuali: Flash dei Traders, Morning Mee9ng, TradingToday, 7 P.M., 7Days, Strike! Le newslefer quo9diane e seymanali di UniCredit sono tra le più diffuse di un emifente di Cer9ficates; lo scopo è fornire una visione obbieyva e facilmente recepibile delle evoluzioni dei merca9: (principali indicatori, no9zie societarie, forex e macroeconomia) Flash dei traders: un flusso di informa9va finanziaria gratuito di circa 40 no9zie al giorno Trading Today: offre le no9zie necessarie per affrontare la giornata. Morning Mee$ng: newslefer mafu9na con focus sull analisi fondamentale. 7 P.M.: newslefer serale con focus sull analisi tecnica. 7 Days: newslefer seymanale rela9va ai principali even9 societari e macro- economici della seymana precedente e un an9cipazione sulla seymana successiva. Strike!: newslefer seymanale pubblicata ogni venerdì rela9va ai covered warrant, con sezione dedicata alla vola9lità storica ed afesa dei merca9 azionari. Le newslefer di Unicredi sono gratuite e disponibili oltre che sul sito web anche nei box igoogle e MyYahoo, e sul applicazione iphone. 32

33 Flyer, brochure e formazione in Video n Le brochure presentono in modo chiaro e didayco l insieme dei Cer9ficates. Sono organizzate secondo la classifica ACEPI e sono parte integrante dei servizi di formazione messi a disposizione da UniCredit n Più di 15,000 brochures sono state distribuite durante il periodo di osservazione. n I nuovi forma9 video consentono di un accesso immediato e semplificato. 33

34 Grazie 34 n Telefono: n E- mail: n Web: n iphone: inves9men9 unicredit n igoogle: inves9men9 unicredit n My Yahoo: inves9men9 unicredit n Canale Youtube:

35 Disclaimer This publica9on is presented to you by: Corporate & Investment Banking UniCredit Bank AG, Milan Branch Via Tommaso Grossi, Milano, Italy The informa9on in this publica9on is based on carefully selected sources believed to be reliable. However we do not make any representa9on as to its accuracy or completeness. Any opinions herein reflect our judgement at the date hereof and are subject to change without no9ce. Any investments presented in this report may be unsuitable for the investor depending on his or her specific investment objec9ves and financial posi9on. Any reports provided herein are provided for general informa9on purposes only and cannot subs9tute the obtaining of independent financial advice. Private investors should obtain the advice of their banker/broker about any investments concerned prior to making them. Nothing in this publica9on is intended to create contractual obliga9ons. Corporate & Investment Banking of UniCredit Group consists of UniCredit Bank AG, Munich, UniCredit Bank Austria AG, Vienna, UniCredit S.p.A., Rome and other members of the UniCredit Group. UniCredit Bank AG Milan Branch is regulated by the Banca d'italia and the Commissione Nazionale per le Società e la Borsa (CONSOB) and BaFin, UniCredit Bank AG is regulated by the German Financial Supervisory Authority (BaFin), UniCredit Bank Austria AG is regulated by the Austrian Financial Market Authority (FMA) and UniCredit S.p.A. is regulated by both the Banca d'italia and the Commissione Nazionale per le Società e la Borsa (CONSOB).. Note to UK Residents: In the United Kingdom, this publica9on is being communicated on a confiden9al basis only to clients of Corporate & Investment Banking of UniCredit Goup (ac9ng through UniCredit Bank AG, London Branch who (i) have professional experience in mafers rela9ng to investments being investment professionals as defined in Ar9cle 19(5) of the Financial Services and Markets Act 2000 (Financial Promo9on) Order 2005 ( FPO ); and/or (ii) are falling within Ar9cle 49(2) (a) (d) ( high net worth companies, unincorporated associa9ons etc. ) of the FPO (or, to the extent that this publica9on relates to an unregulated collec9ve scheme, to professional investors as defined in Ar9cle 14(5) of the Financial Services and Markets Act 2000 (Promo9on of Collec9ve Investment Schemes) (Exemp9ons) Order 2001 and/or (iii) to whom it may be lawful to communicate it, other than private investors (all such persons being referred to as Relevant Persons ). This publica9on is only directed at Relevant Persons and any investment or investment ac9vity to which this publica9on relates is only available to Relevant Persons or will be engaged in only with Relevant Persons. Solicita9ons resul9ng from this publica9on will only be responded to if the person concerned is a Relevant Person. Other persons should not rely or act upon this publica9on or any of its contents. The informa9on provided herein (including any report set out herein) does not cons9tute a solicita9on to buy or an offer to sell any securi9es. The informa9on in this publica9on is based on carefully selected sources believed to be reliable but we do not make any representa9on as to its accuracy or completeness. Any opinions herein reflect our judgement at the date hereof and are subject to change without no9ce. We and/or any other en9ty of Corporate & Investment Banking of UniCredit Group may from 9me to 9me with respect to securi9es men9oned in this publica9on (i) take a long or short posi9on and buy or sell such securi9es; (ii) act as investment bankers and/or commercial bankers for issuers of such securi9es; (iii) be represented on the board of any issuers of such securi9es; (iv) engage in market making of such securi9es; (v) have a consul9ng rela9onship with any issuer. Any investments discussed or recommended in any report provided herein may be unsuitable for investors depending on their specific investment objec9ves and financial posi9on. Any informa9on provided herein is provided for general informa9on purposes only and cannot subs9tute the obtaining of independent financial advice. UniCredit Bank AG, London Branch is regulated by the Financial Services Authority for the conduct of business in the UK as well as by BaFIN, Germany. Notwithstanding the above, if this publica9on relates to securi9es subject to the Prospectus Direc9ve (2005) it is sent to you on the basis that you are a Qualified Investor for the purposes of the direc9ve or any relevant implemen9ng legisla9on of a European Economic Area ( EEA ) Member State which has implemented the Prospectus Direc9ve and it must not be given to any person who is not a Qualified Investor. By being in receipt of this publica9on you undertake that you will only offer or sell the securi9es described in this publica9on in circumstances which do not require the produc9on of a prospectus under Ar9cle 3 of the Prospectus Direc9ve or any relevant implemen9ng legisla9on of an EEA Member State which has implemented the Prospectus Direc9ve. Note to US Residents: The informa9on provided herein or contained in any report provided herein is intended solely for ins9tu9onal clients of Corporate & Investment Banking of UniCredit Group ac9ng through UniCredit Bank AG, New York Branch and UniCredit Capital Markets, Inc. (together UniCredit ) in the United States, and may not be used or relied upon by any other person for any purpose. It does not cons9tute a solicita9on to buy or an offer to sell any securi9es under the Securi9es Act of 1933, as amended, or under any other US federal or state securi9es laws, rules or regula9ons. Investments in securi9es discussed herein may be unsuitable for investors, depending on their specific investment objec9ves, risk tolerance and financial posi9on. In jurisdic9ons where UniCredit is not registered or licensed to trade in securi9es, commodi9es or other financial products, any transac9on may be effected only in accordance with applicable laws and legisla9on, which may vary from jurisdic9on to jurisdic9on and may require that a transac9on be made in accordance with applicable exemp9ons from registra9on or licensing requirements. All informa9on contained herein is based on carefully selected sources believed to be reliable, but UniCredit makes no representa9ons as to its accuracy or completeness. Any opinions contained herein reflect UniCredit's judgement as of the original date of publica9on, without regard to the date on which you may receive such informa9on, and are subject to change without no9ce. UniCredit may have issued other reports that are inconsistent with, and reach different conclusions from, the informa9on presented in any report provided herein. Those reports reflect the different assump9ons, views and analy9cal methods of the analysts who prepared them. Past performance should not be taken as an indica9on or guarantee of further performance, and no representa9on or warranty, express or implied, is made regarding future performance. UniCredit and/or any other en9ty of Corporate & Investment Banking of UniCredit Group may from 9me to 9me, with respect to any securi9es discussed herein: (i) take a long or short posi9on and buy or sell such securi9es; (ii) act as investment and/or commercial bankers for issuers of such securi9es; (iii) be represented on the board of such issuers; (iv) engage in market- making of such securi9es; and (v) act as a paid consultant or adviser to any issuer. The informa9on contained in any report provided herein may include forward- looking statements within the meaning of US federal securi9es laws that are subject to risks and uncertain9es. Factors that could cause a company's actual results and financial condi9on to differ from its expecta9ons include, without limita9on: Poli9cal uncertainty, changes in economic condi9ons that adversely affect the level of demand for the company s products or services, changes in foreign exchange markets, changes in interna9onal and domes9c financial markets, compe99ve environments and other factors rela9ng to the foregoing. All forward- looking statements contained in this report are qualified in their en9rety by this cau9onary statement. This product is offered by UniCredit Bank AG, Milan Branch who is solely responsible for the Product and its performance and/or effec9veness. UEFA and its affiliates, member associa9ons and sponsors (excluding UniCredit and UniCredit Bank AG, Milan Branch) do not endorse, approve or recommend the Product and accept no liability or responsibility whatsoever in rela9on thereto. Corporate & Investment Banking UniCredit Bank AG, Milan Branch as of aprile 4,

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Versione 04 1/28 INTRODUZIONE La Guida ai Parametri contiene la disciplina relativa ai limiti di variazione

Dettagli

Il test valuta la capacità di pensare?

Il test valuta la capacità di pensare? Il test valuta la capacità di pensare? Per favore compili il seguente questionario senza farsi aiutare da altri. Cognome e Nome Data di Nascita / / Quanti anni scolastici ha frequentato? Maschio Femmina

Dettagli

Gli Investitori Globali Ritengono che le Azioni Saranno La Migliore Asset Class Nei Prossimi 10 Anni

Gli Investitori Globali Ritengono che le Azioni Saranno La Migliore Asset Class Nei Prossimi 10 Anni é Tempo di BILANCI Gli Investitori Hanno Sentimenti Diversi Verso le Azioni In tutto il mondo c è ottimismo sul potenziale di lungo periodo delle azioni. In effetti, i risultati dell ultimo sondaggio di

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C.

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C. DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva

Dettagli

derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici

derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici PREFAZIONE Il mercato italiano dei prodotti derivati 1. COSA SONO LE OPZIONI? Sottostante Strike

Dettagli

Rilascio dei Permessi Volo

Rilascio dei Permessi Volo R E P U B L I C O F S A N M A R I N O C I V I L A V I A T I O N A U T H O R I T Y SAN MARINO CIVIL AVIATION REGULATION Rilascio dei Permessi Volo SM-CAR PART 5 Approvazione: Ing. Marco Conti official of

Dettagli

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Microsoft Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Profile Redirezione dei documenti Offline files Server Presentation Management Desktop Windows Vista Enterprise Centralized Desktop Application

Dettagli

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import definizione L operazione presuppone l emissione di una lettera di credito IMPORT in favore dell esportatore estero, con termine di pagamento differito (es. 180 gg dalla data di spedizione con documenti

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C.

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C. DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva

Dettagli

PROCESSO FINANZA Data approvazione Versione 25 ottobre 2007 v.0.1 19 novembre 2009 v.0.2 16 settembre 2010 v.0.3 25 novembre 2010 v.0.

PROCESSO FINANZA Data approvazione Versione 25 ottobre 2007 v.0.1 19 novembre 2009 v.0.2 16 settembre 2010 v.0.3 25 novembre 2010 v.0. SINTESI DELLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI PROCESSO FINANZA Data approvazione Versione 25 ottobre 2007 v.0.1 19 novembre 2009 v.0.2 16 settembre 2010 v.0.3 25 novembre 2010 v.0.4 1 La Markets

Dettagli

ISTRUZIONI PER L USO

ISTRUZIONI PER L USO GOLD 2.0 NEWSLETTER OPERATIVA SUL MERCATO AZIONARIO a cura di Pierluigi Gerbino ISTRUZIONI PER L USO Quelle che seguono sono le istruzioni ufficiali per il corretto utilizzo operativo della newsletter

Dettagli

STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI

STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI Il presente documento (di seguito Policy ) descrive le modalità con le quali vengono trattati gli ordini, aventi ad oggetto strumenti finanziari,

Dettagli

Strategia di Trasmissione degli Ordini Versione n. 02

Strategia di Trasmissione degli Ordini Versione n. 02 Strategia di Trasmissione degli Ordini Versione n. 02 Approvata con delibera CdA del 04/09/ 09 Fornite ai sensi dell art. 48 c. 3 del Regolamento Intermediari Delibera Consob 16190/2007. LA NORMATIVA MIFID

Dettagli

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Edizione 20141015 Pagina 1 di 16 INDICE 1 PREMESSE... 3 1.1 INTRODUZIONE... 3 1.2 CURA DELL'INTERESSE DEL CLIENTE... 3 1.2.1 Determinazione del

Dettagli

Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini

Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini - Documento di Sintesi - Documento adottato con delibera del Consiglio di Amministrazione del 07/07/ 2009 Ai sensi degli artt, 45-46-47-48 del Regolamento

Dettagli

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Pagina 1 di 16 INDICE 1 PREMESSE... 3 1.1 INTRODUZIONE... 3 1.2 CURA DELL'INTERESSE DEL CLIENTE... 3 1.2.1 Determinazione del prezzo... 4 1.2.2

Dettagli

Documento di sintesi "STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI"

Documento di sintesi STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Documento di sintesi "STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI" Documento del 1 aprile 2011 1 1 INFORMAZIONI SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Fornite ai sensi degli

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Pagina di Riferimento Bloomberg Notes con scadenza 2018. Ammontare Nominale in circolazione

COMUNICATO STAMPA. Pagina di Riferimento Bloomberg Notes con scadenza 2018. Ammontare Nominale in circolazione COMUNICATO STAMPA TELECOM ITALIA S.p.A. LANCIA UN OFFERTA DI RIACQUISTO SULLA TOTALITÀ DI ALCUNE OBBLIGAZIONI IN DOLLARI EMESSE DA TELECOM ITALIA CAPITAL S.A. Milano, 7 luglio 2015 Telecom Italia S.p.A.

Dettagli

Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48 comma 3 del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n.

Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48 comma 3 del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n. Iccrea Banca S.p.A. Istituto Centrale del Credito Cooperativo STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI SU STRUMENTI FINANZIARI Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca di Credito Cooperativo San Marco di Calatabiano

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca di Credito Cooperativo San Marco di Calatabiano DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca di Credito Cooperativo San Marco di Calatabiano (Ultimo aggiornamento:10.04.2013) LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial

Dettagli

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Under the Patronage of Comune di Portofino Regione Liguria 1ST INTERNATIONAL OPERA SINGING COMPETITION OF PORTOFINO from 27th to 31st July 2015 MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Direzione artistica

Dettagli

STRATEGIA DI ESECUZIONE E DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI

STRATEGIA DI ESECUZIONE E DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BANCA CARIM Cassa di Risparmio di Rimini SpA Sede Legale : Piazza Ferrari n. 15 47921 RIMINI ITALY Tel.: 0541-701111 Fax 0541-701337 Indirizzo Internet: www.bancacarim.it Capitale Sociale 246.145.545,00

Dettagli

Documento di sintesi della Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini

Documento di sintesi della Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Documento di sintesi della Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini ********** Banca del Valdarno Credito Cooperativo 1 1. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID)

Dettagli

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock Costruirsi una rendita I principi d investimento di BlackRock I p r i n c i p i d i n v e s t i m e n t o d i B l a c k R o c k Ottenere una rendita è stato raramente tanto difficile quanto ai giorni nostri.

Dettagli

ETF su indici daily short: investire nei mercati orso. db x-trackers su indici daily short

ETF su indici daily short: investire nei mercati orso. db x-trackers su indici daily short db x-trackers su indici daily short ETF su indici daily short: investire nei mercati orso L investimento in un ETF db x-trackers correlato ad indice daily short è destinato unicamente ad investitori sofisticati

Dettagli

MIFID: STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI (DOCUMENTO DI SINTESI)

MIFID: STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI (DOCUMENTO DI SINTESI) MIFID: STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI (DOCUMENTO DI SINTESI) - 1 - LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal Parlamento

Dettagli

MTA. Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni

MTA. Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni MTA Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni L accesso ai mercati dei capitali ha permesso a Campari di percorrere una strategia di successo per l espansione e lo sviluppo del proprio

Dettagli

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tipo: Type: 5 cabine (1 main deck+ 4 lower deck) 5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tessuti: Dedar Fanfara, Paola Lenti Fabrics: Dedar Fanfara,

Dettagli

Progetto MiFID. Documento di sintesi della STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI

Progetto MiFID. Documento di sintesi della STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI Documento di sintesi della STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI Aggiornamento del luglio 2013 1 PREMESSA La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal

Dettagli

SINTESI DELLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE della Bcc di Flumeri soc. coop.

SINTESI DELLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE della Bcc di Flumeri soc. coop. SINTESI DELLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE della Bcc di Flumeri soc. coop. Revisione del 15/02/11 a seguito circolare ICCREA 62/2010 (Execution Policy di Iccrea Banca aggiornamento della Strategia di trasmissione

Dettagli

ETF Revolution: come orientarsi nel nuovo mondo degli investimenti

ETF Revolution: come orientarsi nel nuovo mondo degli investimenti ETF Revolution: come orientarsi nel nuovo mondo degli investimenti Emanuele Bellingeri Managing Director, Head of ishares Italy Ottobre 2014 La differenza di ishares La differenza di ishares Crescita del

Dettagli

Strategia di Trasmissione degli Ordini su Strumenti Finanziari. Documento di Sintesi

Strategia di Trasmissione degli Ordini su Strumenti Finanziari. Documento di Sintesi Strategia di Trasmissione degli Ordini su Strumenti Finanziari Documento di Sintesi Documento redatto ai sensi dell art. 48, comma 3, del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n.

Dettagli

Approvato dal CDA in data 28 luglio 2009 Informazioni sulla Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini

Approvato dal CDA in data 28 luglio 2009 Informazioni sulla Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Approvato dal CDA in data 28 luglio 2009 Informazioni sulla Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Fornite ai sensi degli artt. 46 c. 1 e. 48 c. 3 del Regolamento Intermediari Delibera Consob

Dettagli

I mercati. Giuseppe G. Santorsola 1

I mercati. Giuseppe G. Santorsola 1 I mercati I mercati primari e secondari Il mercato dei cambi Il mercato monetario I mercati obbligazionari e azionari Le società di gestione I mercati gestiti da MTS SpA I mercati gestiti da Borsa Italiana

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca San Giorgio Quinto Valle Agno

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca San Giorgio Quinto Valle Agno DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca San Giorgio Quinto Valle Agno (delibera CdA 17 Dicembre 2012) LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive

Dettagli

Business Intelligence a portata di mano: strumenti per una migliore gestione delle informazioni aziendali

Business Intelligence a portata di mano: strumenti per una migliore gestione delle informazioni aziendali Business Intelligence a portata di mano: strumenti per una migliore gestione delle informazioni aziendali Smau Bologna 18 Giugno 2009 Eligio Papa Distribution Channel Sales Manager SAP Italia COSA SIGNIFICA

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BANCA CENTROPADANA CREDITO COOPERATIVO

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BANCA CENTROPADANA CREDITO COOPERATIVO DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI LA NORMATIVA MIFID BANCA CENTROPADANA CREDITO COOPERATIVO Novembre 2010 La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è

Dettagli

Le piattaforme di investimento alternativo nel quadro regolatorio italiano ed europeo: il caso di Epic

Le piattaforme di investimento alternativo nel quadro regolatorio italiano ed europeo: il caso di Epic XVI Convention IBAN Dall Entrepreneurship al Capitale di Rischio dei Business Angels Le piattaforme di investimento alternativo nel quadro regolatorio italiano ed europeo: il caso di Epic Guido Ferrarini

Dettagli

INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI

INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI 1) GENERALITA In conformità a quanto previsto dalla Direttiva 2004/39/CE (cd Direttiva Mifid), la Banca ha adottato tutte le misure

Dettagli

Informazioni su questo libro

Informazioni su questo libro Informazioni su questo libro Si tratta della copia digitale di un libro che per generazioni è stato conservata negli scaffali di una biblioteca prima di essere digitalizzato da Google nell ambito del progetto

Dettagli

Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini - Documento di sintesi -

Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini - Documento di sintesi - Direttiva 2004/39/CE "MIFID" (Markets in Financial Instruments Directive) Direttiva 2006/73/CE - Regolamento (CE) n. 1287/2006 Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini - Documento di sintesi

Dettagli

Strategia di trasmissione degli ordini BCC di Buccino

Strategia di trasmissione degli ordini BCC di Buccino Deliberato dal CdA della BCC di Buccino nella seduta del 07/08/2009 Versione n 3 Strategia di trasmissione degli ordini BCC di Buccino Fornite ai sensi dell art. 48 c. 3 del Regolamento Intermediari Delibera

Dettagli

Qual è l errore più comune tra i Trader sul Forex e come possiamo evitarlo? David Rodriguez, Quantitative Strategist drodriguez@dailyfx.

Qual è l errore più comune tra i Trader sul Forex e come possiamo evitarlo? David Rodriguez, Quantitative Strategist drodriguez@dailyfx. Qual è l errore più comune tra i Trader sul Forex e come possiamo evitarlo? David Rodriguez, Quantitative Strategist drodriguez@dailyfx.com Avvertenza di Rischio: Il Margin Trading su forex e/o CFD comporta

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI DELLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI ADOTTATA DALLA BANCA Aggiornamento dicembre 2014

DOCUMENTO DI SINTESI DELLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI ADOTTATA DALLA BANCA Aggiornamento dicembre 2014 DOCUMENTO DI SINTESI DELLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI ADOTTATA DALLA BANCA Aggiornamento dicembre 2014 1. PRINCIPI GENERALI IN TEMA DI BEST EXECUTION Il presente documento descrive

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI DELLA POLICY SU STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DI ORDINI

DOCUMENTO DI SINTESI DELLA POLICY SU STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DI ORDINI DOCUMENTO DI SINTESI DELLA POLICY SU STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DI ORDINI 1. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal Parlamento

Dettagli

STRATEGIA SINTETICA. Versione n. 4 del 24/05/2011

STRATEGIA SINTETICA. Versione n. 4 del 24/05/2011 STRATEGIA SINTETICA Versione n. 4 del 24/05/2011 Revisione del 24/05/2011 a seguito circolare ICCREA 62/2010 (Execution Policy di Iccrea Banca aggiornamento della Strategia di esecuzione e trasmissione

Dettagli

Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48 comma 3 del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n.

Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48 comma 3 del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n. Iccrea Banca S.p.A. Istituto Centrale del Credito Cooperativo STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI SU STRUMENTI FINANZIARI Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48

Dettagli

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA IL PRIMO GIORNO CON LA FAMIGLIA OSPITANTE FIRST DAY WITH THE HOST FAMILY Questa serie di domande, a cui gli studenti risponderanno insieme alle loro famiglie, vuole aiutare

Dettagli

INFORMAZIONI SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI

INFORMAZIONI SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI SOCIETA COOPERATIVA Sede Legale in Viale Umberto I n. 4, 00060 Formello (Rm) Tel. 06/9014301 Fax 06/9089034 Cod.Fiscale 00721840585 Iscrizione Registro Imprese Roma e P.Iva 009260721002 Iscritta all Albo

Dettagli

- Politica in materia di esecuzione e trasmissione degli ordini -

- Politica in materia di esecuzione e trasmissione degli ordini - Unipol Banca S.p.A. Sede Legale e Direzione Generale: piazza della Costituzione, 2-40128 Bologna (Italia) tel. +39 051 3544111 - fax +39 051 3544100/101 Capitale sociale i.v. Euro 897.384.181 Registro

Dettagli

Report di Borsa Settimanale per gli Azionisti Retail di Telecom Italia

Report di Borsa Settimanale per gli Azionisti Retail di Telecom Italia Report di Borsa Settimanale per gli Azionisti Retail di Telecom Italia 30 settembre 203 4 ottobre 203 Telecom Italia e il mercato italiano Prezzo Chiusura Volumi medi giornalieri Capitalizzazione** da

Dettagli

IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE

IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE (STRUMENTI DERIVATI ED ALTRI VALORI MOBILIARI) Ove non espressamente specificato i riferimenti normativi si intendono fatti al decreto del Ministro dell economia e

Dettagli

Stop press Disposizioni di vigilanza sulle partecipazioni detenibili dalle banche e dai gruppi bancari

Stop press Disposizioni di vigilanza sulle partecipazioni detenibili dalle banche e dai gruppi bancari Gennaio 2010 Stop press Disposizioni di vigilanza sulle partecipazioni detenibili dalle banche e dai gruppi bancari Introduzione In data 10 dicembre 2009, la Banca d'italia ha pubblicato un documento per

Dettagli

STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI SU STRUMENTI FINANZIARI

STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI SU STRUMENTI FINANZIARI Iccrea Banca S.p.A. Istituto Centrale del Credito Cooperativo STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI SU STRUMENTI FINANZIARI (IN VIGORE DAL 1 DICEMBRE 2014) INDICE POLITICA... 1 1 DISPOSIZIONI

Dettagli

Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48 comma 3 del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n.

Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48 comma 3 del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n. Iccrea Banca S.p.A. Istituto Centrale del Credito Cooperativo STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI SU STRUMENTI FINANZIARI Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48

Dettagli

SINTESI BEST EXECUTION - TRANSMISSION POLICY. (versione 2014)

SINTESI BEST EXECUTION - TRANSMISSION POLICY. (versione 2014) SINTESI BEST EXECUTION - TRANSMISSION POLICY. (versione 2014) 1. LA NORMATVA DI RIFERIMENTO. La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal Parlamento europeo nel 2004

Dettagli

MiFID - Markets in Financial Instruments Directive

MiFID - Markets in Financial Instruments Directive MiFID - Markets in Financial Instruments Directive STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI SU STRUMENTI FINANZIARI (EXECUTION & TRANSMISSION POLICY) (documento redatto ai sensi del Regolamento

Dettagli

Perché AIM Italia? (1/2)

Perché AIM Italia? (1/2) AIM Italia Perché AIM Italia? (1/2) AIM Italia si ispira ad un esperienza di successo già presente sul mercato londinese Numero di società quotate su AIM: 1,597 Di cui internazionali: 329 Quotazioni su

Dettagli

Le reverse convertible. Cosa sono e quali rischi comportano per chi le acquista. Ottobre 2012. Consob Divisione Tutela del Consumatore

Le reverse convertible. Cosa sono e quali rischi comportano per chi le acquista. Ottobre 2012. Consob Divisione Tutela del Consumatore Le reverse convertible Cosa sono e quali rischi comportano per chi le acquista Ottobre 2012 Consob Divisione Tutela del Consumatore Indice Introduzione 3 Le reverse convertible 4 Cos è una reverse convertible

Dettagli

Banca Popolare di Spoleto S.p.A. Transmission Policy

Banca Popolare di Spoleto S.p.A. Transmission Policy Banca Popolare di Spoleto S.p.A. Transmission Policy 1. INTRODUZIONE Il presente documento definisce e formalizza le modalità ed i criteri adottati da Banca Popolare di Spoleto S.p.A. (di seguito, la Banca

Dettagli

INFORMAZIONI SULLA NATURA E SUI RISCHI DEGLI STRUMENTI E DEI PRODOTTI FINANZIARI. 1.1. Le tipologie di prodotti e strumenti finanziari trattati

INFORMAZIONI SULLA NATURA E SUI RISCHI DEGLI STRUMENTI E DEI PRODOTTI FINANZIARI. 1.1. Le tipologie di prodotti e strumenti finanziari trattati INFORMAZIONI SULLA NATURA E SUI RISCHI DEGLI STRUMENTI E DEI PRODOTTI FINANZIARI 1.1. Le tipologie di prodotti e strumenti finanziari trattati 1.1.1. I titoli di capitale Acquistando titoli di capitale

Dettagli

Un ordine su misura per ogni taglia

Un ordine su misura per ogni taglia Un ordine su misura per ogni taglia Le funzionalità Cross Order e Block Trade Facilities sui mercati cash Cross Order e BTF Introduzione I Cross Order e la Block Trade Facilities (BTF) sono due nuove tipologie

Dettagli

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011]

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] 2 Esegui il login: ecco la nuova Home page per il portale servizi. Log in: welcome to the new Peg Perego Service site. Scegli il servizio selezionando

Dettagli

GUIDA ALLE OPZIONI SU AZIONI SU T3

GUIDA ALLE OPZIONI SU AZIONI SU T3 GUIDA ALLE OPZIONI SU AZIONI SU T3 SERVIZIO SULLE OPZIONI SU AZIONI (ISOALPHA) 1. INTRODUZIONE Con la piattaforma T3 di Webank possono essere negoziate le Opzioni su Azioni (Isoalpha), contratti di opzione

Dettagli

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014 Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano Agosto 2014 Banca Generali in pillole Banca Generali è uno degli assetgathererdi maggior successo e in grande crescita nel mercato italiano, con oltre

Dettagli

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process)

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) All data aquired from a scan position are refered to an intrinsic reference system (even if more than one scan has been performed) Data

Dettagli

Offerta al pubblico: CH Prodotti per l incremento dei rendimenti Tipo di prodotto secondo ASPS: 1230. Report dei prodotti del' 23.04.

Offerta al pubblico: CH Prodotti per l incremento dei rendimenti Tipo di prodotto secondo ASPS: 1230. Report dei prodotti del' 23.04. Report dei prodotti del' 23.04.2015 Offerta al pubblico: CH Prodotti per l incremento dei rendimenti Tipo di prodotto secondo ASPS: 1230 7.00% p.a. Multi Barrier Reverse Convertible su Carrefour, Nestlé,

Dettagli

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse?

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Your Global Investment Authority Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Gli

Dettagli

INFORMAZIONI SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI E SULLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI DI CENTROSIM S.p.A.

INFORMAZIONI SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI E SULLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI DI CENTROSIM S.p.A. Decorrenza 3 Gennaio 2011 INFORMAZIONI SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI E SULLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI DI CENTROSIM S.p.A. 1. Obiettivo Nel rispetto della direttiva 2004/39/CE

Dettagli

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali

Dettagli

Report Operativo Settimanale

Report Operativo Settimanale Report Operativo n 70 del 1 dicembre 2014 Una settimana decisamente tranquilla per l indice Ftse Mib che ha consolidato i valori attorno a quota 20000 punti. L inversione del trend negativo di medio periodo

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. TELECOM ITALIA S.p.A. LANCIA DELLE OFFERTE DI RIACQUISTO SU PROPRIE OBBLIGAZIONI IN EURO

COMUNICATO STAMPA. TELECOM ITALIA S.p.A. LANCIA DELLE OFFERTE DI RIACQUISTO SU PROPRIE OBBLIGAZIONI IN EURO Il presente comunicato non può essere distribuito negli Stati Uniti, né ad alcuna persona che si trovi o sia residente o domiciliata negli Stati U niti, nei suoi territori o possedimenti, in qualsiasi

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI CASSA RURALE RURALE DI TRENTO

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI CASSA RURALE RURALE DI TRENTO DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI LA NORMATIVA MIFID CASSA RURALE RURALE DI TRENTO Marzo 2014 La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva

Dettagli

Il Form C cartaceo ed elettronico

Il Form C cartaceo ed elettronico Il Form C cartaceo ed elettronico Giusy Lo Grasso Roma, 9 luglio 2012 Reporting DURANTE IL PROGETTO VENGONO RICHIESTI PERIODIC REPORT entro 60 giorni dalla fine del periodo indicato all Art 4 del GA DELIVERABLES

Dettagli

Slide con esempi di prezzi di Futures e opzioni quotate su Borsa Italiana sulle azioni di Unicredit.

Slide con esempi di prezzi di Futures e opzioni quotate su Borsa Italiana sulle azioni di Unicredit. Slide con esempi di prezzi di Futures e opzioni quotate su Borsa Italiana sulle azioni di Unicredit. http://www.borsaitaliana.it/borsa/azioni/scheda.html?isin=it0004781412&lang=en http://www.borsaitaliana.it/borsa/derivati/idem-stock-futures/lista.html?underlyingid=ucg&lang=en

Dettagli

Quello che devi sapere sulle opzioni binarie

Quello che devi sapere sulle opzioni binarie Quello che devi sapere sulle opzioni binarie L ebook dà particolare risalto ai contenuti più interessanti del sito www.binaryoptionitalia.com ed in particolar modo a quelli presenti nell area membri: cosa

Dettagli

Le Opzioni. Caratteristiche delle opzioni. Sottostante

Le Opzioni. Caratteristiche delle opzioni. Sottostante Le Caratteristiche delle opzioni...1 I fattori che influenzano il prezzo di un opzione...4 Strategie di investimento con le opzioni...5 Scadenza delle opzioni...6 Future Style...7 Schede prodotto...8 Mercato

Dettagli

INFRASTRUCTURE LICENSING WINDOWS SERVER. Microsoft licensing in ambienti virtualizzati. Acronimi

INFRASTRUCTURE LICENSING WINDOWS SERVER. Microsoft licensing in ambienti virtualizzati. Acronimi Microsoft licensing in ambienti virtualizzati Luca De Angelis Product marketing manager Luca.deangelis@microsoft.com Acronimi E Operating System Environment ML Management License CAL Client Access License

Dettagli

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit Un Prodotto della Suite BOC Management Office Controllo Globale e Permanente delle Architetture IT Aziendali e dei Processi IT: IT-Governance Definire

Dettagli

con il patrocinio di in collaborazione con

con il patrocinio di in collaborazione con con il patrocinio di in collaborazione con La Traders Cup, organizzata dalla rivista TRADERS Magazine Italia punto di riferimento per il mondo del trading e dell investimento professionale, è l unica competizione

Dettagli

SENZA ALCUN LIMITE!!!

SENZA ALCUN LIMITE!!! Il Report Operativo di Pier Paolo Soldaini riscuote sempre più successo! Dalla scorsa settimana XTraderNet ha uno spazio anche sul network Class CNBC nella trasmissione Trading Room. Merito soprattutto

Dettagli

R/GB-I/3 Esemplare n.1 per l'amministrazione fiscale italiana Sheet nr.1 for the Italian tax authorities

R/GB-I/3 Esemplare n.1 per l'amministrazione fiscale italiana Sheet nr.1 for the Italian tax authorities R/GB-I/3 Esemplare n.1 per l'amministrazione fiscale Sheet nr.1 for the Italian tax authorities DOMANDA DI RIMBORSO PARZIALE-APPLICATION FOR PARTIAL REFUND * applicata sui canoni pagati da residenti dell'italia

Dettagli

Mantenere la prospettiva con una soluzione multi-asset flessibile

Mantenere la prospettiva con una soluzione multi-asset flessibile Mantenere la prospettiva con una soluzione multi-asset flessibile UBS (Lux) KSS Global Allocation Fund Gennaio 2010 Informazione Pubblicitaria Disclaimer Il presente documento è consegnato unicamente a

Dettagli

17 Campionato di Borsa con Denaro Reale Investiment & Trading Cup Edizione 2015

17 Campionato di Borsa con Denaro Reale Investiment & Trading Cup Edizione 2015 17 Campionato di Borsa con Denaro Reale Investiment & Trading Cup Edizione 2015 Il Campionato di Borsa con Denaro Reale, organizzato in collaborazione con Directa Sim, Binck Bank, Finanza on Line Brown

Dettagli

REGOLE DI ESECUZIONE DELLE ISTRUZIONI

REGOLE DI ESECUZIONE DELLE ISTRUZIONI REGOLE DI ESECUZIONE DELLE ISTRUZIONI I. Disposizioni generali 1. Le presenti Regole di esecuzione delle istruzioni dei clienti riguardanti i contratti di compensazione delle differenze (CFD) e gli strumenti

Dettagli

tmt 15 Rimozione ecologica di metalli pesanti da acque reflue

tmt 15 Rimozione ecologica di metalli pesanti da acque reflue tmt 15 Rimozione ecologica di metalli pesanti da acque reflue Rimozione ecologica di metalli pesanti da acque reflue Il problema: metalli pesanti nelle acque reflue In numerosi settori ed applicazioni

Dettagli

Strategie ISOVOL nella costruzione di

Strategie ISOVOL nella costruzione di FOR PROFESSIONAL INVESTORS Strategie ISOVOL nella costruzione di portafogli diversificati I vantaggi di un approccio fondato sulla contribuzione al rischio EFPA Italia Meeting 2014 Agenda Inter-temporal

Dettagli

GUIDA ALLE OPZIONI BINARIE

GUIDA ALLE OPZIONI BINARIE Titolo GUIDA ALLE OPZIONI BINARIE Comprende strategie operative Autore Dove Investire Sito internet http://www.doveinvestire.com Broker consigliato http://www.anyoption.it ATTENZIONE: tutti i diritti sono

Dettagli

Da oggi i Certificates si sottoscrivono anche online!

Da oggi i Certificates si sottoscrivono anche online! un All interno intervista esclusiva a Pietro Poletto di Borsa Italiana 44 GENNAIO 12 GENNAIO 12 CERTIFICATES BNP PARIBAS Investire con un click Innovative soluzioni di investimento per cogliere le opportunità

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO DI SINTESI SULLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE E DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI

DOCUMENTO INFORMATIVO DI SINTESI SULLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE E DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI DOCUMENTO INFORMATIVO DI SINTESI SULLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE E DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI INFORMAZIONI GENERALI Nel rispetto della nuova disciplina comunitaria introdotta dalla direttiva 2004/39/CE

Dettagli

Doti di leadership con forti capacità di coordinamento e motivazione dei team gestiti.

Doti di leadership con forti capacità di coordinamento e motivazione dei team gestiti. Sintesi Professionale Consolidata esperienza nella gestione di progetti complessi volti all introduzione di nuove attività e simmetricamente alla razionalizzazione ed efficientamento di strutture e reti

Dettagli

I Derivati. a.a. 2013/2014 mauro.aliano@unica.it

I Derivati. a.a. 2013/2014 mauro.aliano@unica.it I Derivati a.a. 2013/2014 mauro.aliano@unica.it 1 Definizione di derivati I derivati sono strumenti finanziari (art.1 TUF) Il valore dello strumento deriva da uno o più variabili sottostanti (underlying

Dettagli

Orc Trading: tecnologia innovativa per far crescere il vostro business. Matteo Carcano Milano, 13 Aprile, 2010

Orc Trading: tecnologia innovativa per far crescere il vostro business. Matteo Carcano Milano, 13 Aprile, 2010 Orc Trading: tecnologia innovativa per far crescere il vostro business Matteo Carcano Milano, 13 Aprile, 2010 2 Agenda 17.00 17.15 Introduzione Matteo Carcano Orc Software 17.15 17.30 Le opportunità di

Dettagli

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Claudio Chiarenza (General Manager and Chief Strategy Officer) Italtel, Italtel logo and imss (Italtel Multi-Service

Dettagli

Execution-Transmission policy

Execution-Transmission policy Execution-Transmission policy Versione Delibera 1 Delibera del Consiglio di Amministrazione del 13/10/2007 2 Aggiornamento con delibera CdA del 23/02/2008 3 Aggiornamento con delibera CdA del 21/03/2008

Dettagli

Evoluzione Risk Management in Intesa

Evoluzione Risk Management in Intesa RISCHIO DI CREDITO IN BANCA INTESA Marco Bee, Mauro Senati NEWFIN - FITD Rating interni e controllo del rischio di credito Milano, 31 Marzo 2004 Evoluzione Risk Management in Intesa 1994: focus iniziale

Dettagli

Energy risk management

Energy risk management Il sistema di supporto alle tue decisioni Energy risk management Un approccio orientato agli attori M.B.I. Srl, Via Francesco Squartini 7-56121 Pisa, Italia - tel. 050 3870888 - fax. 050 3870808 www.powerschedo.it

Dettagli

Presentazione Istituzionale Ottobre 2012

Presentazione Istituzionale Ottobre 2012 Società e Servizi di IR Presentazione Istituzionale Ottobre 2012 Noi Siamo una società indipendente di consulenza specializzata in Investor Relations e Comunicazione d Impresa. Siamo una giovane realtà,

Dettagli