2 4 A P R I L E 3 0 A P R I L E N 17/ 2015 NOTIZIARIO SULLA ROMANIA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "2 4 A P R I L E 3 0 A P R I L E 2 0 1 5 N 17/ 2015 NOTIZIARIO SULLA ROMANIA"

Transcript

1 2 4 A P R I L E 3 0 A P R I L E N 17/ 2015 NOTIZIARIO SULLA ROMANIA

2 CONTENUTI Politica STS scansionerà carte d'identità per eliminare voti multipli L UDMR rischia di non entrare in Parlamento dopo la nuova riforma elettorale Rimossa la proposta di riduzione dell accisa sui carburanti dal nuovo codice fiscale Consiglio Nazionale del PNL il 23 maggio a Pitesti Klaus Iohannis incontra la Comunità romena a Roma Incontro tra Mattarella e Iohannis Mihai Stanisoara annuncia le sue dimissioni Economia La Romania continua ad essere la meta più attrattiva di tutto l Est Europa per gli IDE Teodorovici firma il Nuovo accordo con il Fondo monetario internazionale Partecipazione della Romania all Expo 2015 Crescita nel primo trimestre dell'avanzo di bilancio Aumento di 2,5 punti percentuali dell Indicatore di fiducia macroeconomica Coface Country Risk Conference a Bucarest Sfida per la Romania per l assorbimento dei fondi Agricoltura Romania, ospite d'onore all'edizione 2015 del Salone "Sommet de l'elevage" di Clermont Dove aprire un azienda agricola di cereali I cinesi visitano le aziende agricole del Sud della Romania Più di visitatori ad AGRARIA 2015 La transazione dei cereali sulla Borsa Merci Obbligo del possesso del certificato e brevetto di commercializzazione per gli agricoltori Un nuovo aiuto de minimis per gli agricoltori che possiedono meno di 10 bovini Finanza Ripresa del rating del debito romeno Romania e Italia firmano la nuova convenzione sulla doppia tassazione Transazioni per oltre 222 milioni di lei questa settimana sulla BVB Quotazione di Fondul Proprietatea a Londra vicina ai 19 milioni Aumentano i prestiti in lei, diminuiscono quelli in valuta estera Il Fondo Pensione attua nuova strategia di espansione Iniziata l asta per la collocazione dei Bond del Comune di Bucarest Crediti in sofferenza in aumento quest'anno secondo KPMG Industria CTP acquista il parco Cefin Arad Aumento delle vendite per Impianto Cosmetic Il Governo sovvenziona la partecipazione delle piccole e medie imprese al Forum Futurallia I ricavi della Renault SA superano le stime degli analisti Transgaz e Romgaz sono le aziende con maggior rendimento in Romania

3 Investimenti per stazioni di ricarica per auto elettriche Dieci aziende tessili richiedono aiuti di Stato per la creazione di nuovi posti di lavoro Energia Aumento dell 1% della produzione per OMV Petrom Lukoil guadagna il primo milione di euro dal complesso fotovoltaico di Ploiesti Accordo Tranzgas - Exxon - Petrom per il trasporto del petrolio nel Mar Nero Romgaz investe 5 milioni di lei per il consolidamento della propria leadership Ponta considera l entrata nel mercato energetico mondiale delle società romene Aste per la concessione di nuovi pozzi petroliferi Europa ammonisce Gazprom per posizione dominante nell Europa Centrorientale Costruzioni Nuove opportunità di sviluppo per il settore delle infrastrutture in Romania Nuovi investimenti in infrastrutture ferroviarie in Romania Prezzi stabili del settore edile nel periodo di aprile-giugno 2015 Aumento dei permessi di costruzione per progetti residenziali nel marzo 2015 Probabile modifica dei regolamenti sull efficienza energetica degli edifici abitativi Crescita del turnover d affari del 95% per Hidroconstructia per il 2015 Progetto residenziale Greenfield in fase di realizzazione Turismo Alba Iulia attua nuova politica per accrescere il suo flusso turistico Conferenza Top Tourism Hotel & Leisure Investment Dal 1 maggio, i collegamenti diretti tra quasi tutte le regioni e località sul Mar Nero Strategie di sviluppo del turismo e soggiorni low cost in Romania Accademia di Romania a Roma si esibirà alla Festa dell Europa La prima fiera del turismo a Sibiu si svolgerà presso Shopping City L italiana Barbara Lombardi promuove Nordic Walking in Romania Notiziario sulla Romania 3

4 Politica STS scansionerà carte d'identità per eliminare voti multipli hotnews.ro, 23 aprile A partire dalle prossime elezioni, le carte di identità saranno scansionate con le apparecchiature acquistate dal Servizio Speciale per le Telecomunicazioni (STS) al fine di eliminare i voti multipli, come dichiarato all emittente Europa FM, dal Presidente della Commissione per il codice elettorale Mihai Voicu. Egli ha spiegato che l STS ha già testato gli scanner e questi saranno utilizzati per la prima volta nelle elezioni locali. La Camera dei Deputati ha votato questo emendamento alla legge elettorale, ed è stato già approvato dal Senato. D'altra parte, il Parlamento dovrà votare, entro la fine di questa sessione, la legge sul voto per corrispondenza. Nella stessa intervista, Voicu, ha specificato che i romeni all'estero dovranno essere pre-registrati presso l autorità elettorale. Fino ad ora, i Senatori hanno votato 3 delle 5 leggi riguardanti il codice elettorale, e saranno messe all'ordine del giorno dalla Camera dei Deputati nelle prossime settimane, per essere promulgate a fine giugno. In questo modo, le elezioni locali e nazionali, che si terranno nel 2016 dovranno rispettare le procedure stabilite dalle nuove normative. L UDMR rischia di non entrare in Parlamento dopo la nuova riforma elettorale adevarul.ro, 23 aprile Trattative in corso fra UDMR, PSD e PNL per l'introduzione di una soglia di sbarramento alternativa per le elezioni parlamentari. L UDMR chiede di poter entrare in Parlamento, anche nel caso non raggiunga la soglia, prevista dalla legge attuale, corrispondente al 5%. Il Presidente dell UDMR, Kelemen Hunor, ha dichiarato in un intervista che il partito sta spingendo per l'introduzione di una soglia alternativa alle prossime elezioni, questo per evitare che i numerosi ungheresi presenti in Romania, vengano privati della possibilità di poter esseri rappresentati in Parlamento. Il rischio sarà ancora più concreto per UDMR quanto verrà introdotta la possibilità del voto per corrispondenza. Il leader del partito ha spiegato che la proposta non proviene dai membri dell Unione, bensì da un associazione di Cluj, ed è finalizzata ad aiutare i partiti regionali nel trovare spazio in Parlamento. La proposta di modifica alla legge elettorale, dovrebbe prevedere la possibilità, per un partito che ottiene il 20% dei voti in almeno quattro contee, di poter sedere in Parlamento anche se non superi la soglia del 5%. In questo modo, ha dichiarato Hunor, si garantirebbe anche agli ungheresi la possibilità di essere rappresentati. Rimossa la proposta di riduzione dell accisa sui carburanti dal nuovo codice fiscale agerpres.ro, 26 aprile Il Senato ha deciso di abolire il progetto per ridurre le accise sui carburanti nel 2016, in questo modo si dovranno compiere sforzi minori per reperire i fondi necessari in Bilancio. Questo quanto ha dichiarato il Ministro delle Finanze, Eugen Teodorovici. Egli ha fatto notare, tuttavia, che in Senato è stata fatta una proposta di modifica sulla tassazione dei dividendi, proponendo una sua riduzione al 5% anziché la sua soppressione, come proposto nel progetto del Codice Fiscale. Dal Ministero delle Finanze fanno notare che questa decisione è stata presa dalla Commissione Bilancio del Senato, quindi dovrà ancora passare al voto per l approvazione di Senato e Camera dei Deputati prima di essere ratificata. Il Ministro, ha dichiarato che queste due proposte potrebbero portare ad un aumento di circa 3,5-4 miliardi di Lei dei fondi da inserire nel Bilancio Statale. D'altra parte, Teodorovici ha confermato le misure che sicuramente rimarranno nella nuova legge, ed in particolare, la riduzione dell IVA al 20% a partire dal 1 gennaio Consiglio Nazionale del PNL il 23 maggio a Pitesti hotnews.ro, 27 aprile Vasile Blaga, ha annunciato che i membri del Partito Nazionale Liberale si incontreranno il 23 maggio a Pitesti in occasione del Consiglio nazionale. Durante l incontro si voterà l approvazione del programma sulle linee guida del partito e la modifica dello statuto, mentre sarà discussa la questione irrisolta della mozione sulla censura. Blaga ha dichiarato che tutte le modifiche e gli emendamenti allo statuto sono stati già discussi in altre sedi dalle commissioni competenti, dalle parti sociali, dai sindacati e dai datori di lavoro, manca quindi la sola approvazione dei membri del Partito. Le modifiche in merito, proposte in Consiglio, Notiziario sulla Romania 4

5 riguarderanno l integrità e l organizzazione interna nonché giuridica. Con quest occasione verrà inoltre predisposto un calendario per la preparazione e l'organizzazione delle elezioni. Klaus Iohannis incontra la Comunità romena a Roma b1.ro, 27 aprile Il Presidente Klaus Iohannis ha incontrato una rappresentanza di cittadini romeni che vivono in Italia, durante l incontro per la discussione della questione del voto per corrispondenza, per il quale manca solo l approvazione del Parlamento. La riunione si è tenuta presso il Palazzo della Cancelleria. Iohannis, parlando hai presenti all incontro, ha dichiarato che si è consultato con i vari gruppi parlamentari per organizzare e risolvere la questione del voto per corrispondenza. Il Presidente, ha spiegato agli emigrati romeni, che ci sono numerose varianti da studiare e da tener presenti sulle modalità del voto dall estero. Uno degli obiettivi principali, è quello di allontanare il senso di sfiducia nei confronti delle Istituzioni e di creare un sistema di voto funzionale e sicuro. Incontro tra Mattarella e Iohannis agerpres.ro, 27 aprile Il Presidente Klaus Iohannis, ha incontrato lunedi a Roma, al Palazzo del Quirinale, il Presidente Sergio Mattarella, il quale ha dichiarato che per la Romania è giunto il momento di entrare a far parte dell area Schengen. I due Presidenti terranno colloqui su questioni bilaterali e riguardanti l'agenda europea ed internazionale. Il Governo italiano sostiene l ingresso della Romania nell area Schengen. I due capi di Stato hanno espresso la loro soddisfazione riguardo gli sviluppi delle relazioni italo-romene, basate su tradizioni e forti legami, inserite nel quadro di sviluppo dopo la costituzione di un partenariato strategico nel Iohannis ha anche sottolineato l'importanza della comunità romena in Italia, e di quella italiana in Romania, come un importante strumento per la cooperazione tra i due paesi e per l ampliamento delle relazioni economiche e commerciali. Ha continuato, inoltre, ringraziando il Presidente italiano per il sostegno dato dalle autorità per favorire l integrazione delle comunità romene nella società italiana. Iohannis ha, infine, invitato il Presidente Mattarella a visitare la Romania e continuare a mantenere rapporti durante l arco del suo mandato. Mihai Stanisoara annuncia le sue dimissioni ziare.com, 29 aprile L ex Ministro della Difesa, Mihai Stanisoara, ha presentato mercoledi le sue dimissioni dal Parlamento. Il Segretario della Camera dei Deputati, ha dichiarato che Stanisoara ha rassegnato le dimissioni per motivi personali, a causa anche dell incopatibilità con un altro incarico professionale. Le dimissioni saranno formalizzate dalla Camera. L ex Ministro, nel comunicato stampa, si dichiare comunque disponibile a mettere la sua esperienza e professionalità al servizio dei progetti che hanno come target lo sviluppo socio-economico della Romania, sia in un contesto nazionale che internazionale. Stanisoara è stato Deputato PD e consigliere dell'ex Presidente Traian Basescu per le questioni di sicurezza nazionale. Dal dicembre 2008 al dicembre 2009 ha ricoperto il ruolo di Ministro della Difesa. L'annuncio è stato dato in una conferenza stampa con Crin Antonescu, in quell occasione Stanisoara ha aggiunto che il PNL è l'unico partito che può, con successo, sostenere e attuare le giuste politiche in Romania. Economia La Romania continua ad essere la meta più attrattiva di tutto l Est Europa per gli IDE wall-street ro, 24 aprile La Romania ha un enorme potenziale di sviluppo a lungo termine, ed è attualmente il mercato più interessante nel sud-est Europa per gli investimenti e gli investitori stranieri. La burocrazia, ma anche la mancanza di infrastrutture giocano un ruolo cruciale nella decisione di potenziali investitori nell accesso al mercato in Romania, considerato il più attraente della regione, soprattutto a causa della popolazione, che vanta di una forza lavoro qualificata e di tanti presupposti per crescere e divenire una nuova potenza economica europea. In Romania il settore automobilistico rimane il più importante. Quello che fa oggi Dacia e Ford nel paese sono un esempio di come fare business. È un grande potenziale per il settore immobiliare e delle costruzioni, ma si necessitano di autostrade per velocizzare i trasporti delle merci. Molti investitori tentennano nell impiegare fondi in questa nazione proprio per la carenza di collegamenti. Nel 2014 la Notiziario sulla Romania 5

6 Romania ha gestito una crescita del PIL del 2,8%. Sono stati attratti nel primo semestre, 400 milioni di stranieri per gli investimenti. Per aumentare la produttività gli investitori stranieri saranno indirizzati in settori chiave come l'automotive, ICT e la R & S. Teodorovici firma il Nuovo accordo con il Fondo monetario internazionale agerpres.ro, 26 aprile Il Ministro delle Finanze Eugen Teodorovici, ha sottolineato la necessità di un nuovo accordo con il Fondo Monetario Internazionale, perché potrebbe essere un motivo in più per la Romania di prendere in prestito meno denaro, utilizzando l'immagine ed il rating del Paese. Il Ministro delle Finanze ha annunciato il 21 aprile che una missione tecnica del Fondo Monetario Internazionale (FMI) e la Commissione Europea giungerà a Bucarest dal 19 al 26 maggio per colloqui sul Codice Fiscale e lo stato di attuazione delle misure fiscali contenute nel programma. Le prime due valutazioni dell attuale accordo sono state raggiunte nel primo semestre dello scorso anno. Secondo il premier, l'accordo con il FMI era in vigore, e le due questioni irrisolte saranno discusse nuovamente nel mese di aprile. La Romania sta attuando un accordo con il FMI per due miliardi di euro di fondi che non sono stati accessibili finora per le autorità. Lo scopo di un accordo di precauzione è stato quello di proteggere l'economia romena da possibili shock sui mercati finanziari. Partecipazione della Romania all Expo 2015 Sette giorni, 27 aprile "Nutrire il pianeta, energia per la vita". Questo è il tema dell expo Milano 2015 programmata dal 1 Maggio al 31 Ottobre. Questo evento sarà una vetrina per tutti i Paesi partecipanti, tra cui anche la Romania, in quanto avrà la possibilità di promuovere i differenti settori, le potenzialità di ognuno di questi e l utilizzo della tecnologia che ha apportato miglioramenti nei processi produttivi ottenendo risultati migliori. Il commissario generale della Romania all expo di Milano, Georgian Ghervasie, ha affermato che ha avuto qualche difficoltà nel coinvolgere le imprese romene nella partecipazione alla fiera, forse non del tutto consapevoli della promozione che otterranno. Questa sarà un occasione per consolidare le relazioni con l Italia. Per tale evento, la Romania ha concluso questo accordo con la Camera di commercio e l Industria della Romania con la quale si sta discutendo l organizzazione di un forum economico che si terrà in occasione della Giornata Nazionale della Romania. Sono stati stipulati anche dei partenariati con la Camera di Commercio Italiana per la Romania, con l Agenzia per promozione all estero e l internazionalizzazione delle imprese Italiane (ICE). All interno della fiera ci sarà un padiglione dedicato alla Romania, dove si metteranno in mostra tutte le bellezze della Romania, i prodotti culinari, i siti turistici da visitare, le tecnologie e ad intrattenere i turisti ci saranno anche dei programmi culturali, economici e sociali. Crescita nel primo trimestre dell'avanzo di bilancio Economica net, 28 aprile I dati diffusi dal Ministero affermano che il bilancio generale ha chiuso il primo trimestre del 2015 con un surplus in significativo aumento a 4,9 miliardi di euro, vale a dire lo 0,7% del PIL e un avanzo di 2,3 miliardi di lei, ossia lo 0,33% del PIL nei primi due mesi dell'anno. I ricavi consolidati delle amministrazioni pubbliche, pari a circa 55 milioni di lei, che rappresentano il 7,8% del PIL è stato superiore del 12,6% in termini nominali rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Secondo la MFP, incrementi significativi rispetto allo stesso periodo dell'esercizio precedente sono stati registrati in gettito IVA (+ 20,8%), accise (+ 11,4%), l'imposta sul reddito (+ 14,6%), l'utile nonimposte (+ 21,2%). Le ricevute da oneri sociali sono aumentate solo dello 0,5% rispetto lo scorso anno riflettendo l'entità della riduzione di 5 punti percentuali i contributi del datore di lavoro. Per il 2015, le autorità romene e le istituzioni finanziarie internazionali hanno concordato un deficit di bilancio di 1,83% del PIL. Nel 2014, il bilancio consolidato ha registrato un deficit di 1,85% del PIL. Aumento di 2,5 punti percentuali dell Indicatore di fiducia macroeconomica agerpres.ro, 28 aprile In un comunicato di CFA Romania il valore dell indicatore macroeconomico affidabile, registrato nel mese di febbraio, con un aumento di 2,5 punti rispetto al mese precedente, ha raggiunto un valore di 62,3 punti percentuali. L Indice di fiducia macroeconomica è calcolato su una scala con valori compresi tra zero, che implica che nessuno ripone fiducia, a 100 valore Notiziario sulla Romania 6

7 in cui si dimostra la massima fiducia, in base a sei questioni relative alle condizioni attuali concernenti le aspettative aziendali e di mercato del lavoro per un orizzonte temporale di un anno per le imprese, l'occupazione, gli sviluppi sul reddito personale per l'economia e l'evoluzione dei beni personali. L'incremento è dovuto ad entrambe le componenti dell'indicatore. L'indicatore delle condizioni correnti è stato 45,2, in crescita di 0,4 punti rispetto al dato registrato nel precedente indicatore e le aspettative sono aumentate a 70,9 (3,6 punti al di sopra del livello registrato nel mese di gennaio 2015). Per quanto riguarda il tasso di cambio euro / leu, aspettative mediane per le due linee temporali previste hanno registrato un valore compreso tra 4,45 e 4,46. Coface Country Risk Conference a Bucarest gandul.info, 29 aprile La Coface Country Risk Conference COFACE, si è svolta mercoledì 29 Aprile all Athenee Palace Hilton, nel salone Le Diplomate riunendo oltre 350 rappresentanti delle imprese leader sia nazionali che internazionali, accademici e giornalisti. Il convegno si propone di fare un bilancio dello scorso anno per poi discutere delle principali tendenze macroeconomiche globali ed europee che caratterizzano il livello economico, di analizzare i principali problemi della Romania durante la crisi e di discutere della strategia di politica monetaria che dovrà essere attuata. L'evento è suddiviso in tre sessioni durante la giornata. Dopo il discorso del governatore della BNR, Mugur Isarescu, il prof. Otmar Issing, ex capo economista e membro del Comitato esecutivo della Banca centrale europea, affronterà un argomento molto controverso in questo periodo, ossia "La guerra mondiale delle valute". Nella prima sessione, i due relatori, esamineranno le implicazioni dei rischi economici globali nei paesi emergenti e in via di sviluppo e le prospettive di costruzione di un modello economico adeguato per i prossimi anni. Questa discussione sarà seguita da una seconda sezione che affronterà il tema della Politica monetaria in Romania. L'ultima sessione includerà un'analisi delle opportunità e delle minacce nel periodo di crisi economica internazionale, e per concludere, uno studio specifico sulla situazione della Romania. Sfida per la Romania per l assorbimento dei fondi hotnews.ro, 29 aprile La Commissione Europea ritiene che l'assorbimento dei fondi europei nel periodo di programmazione rimane una sfida per la Romania, anche se il paese non dovrebbe influenzare i fondi destinati al piano d programmazione Questo è ciò che è stato dichiarato da Corina Cretu, dal primo ministro Victor Ponta e dal ministro del Lavoro Rovana Plumb, in un incontro organizzato dal presidente dell'esecutivo Ue, Jean Claude Juncker. È stata affrontata la situazione economica della Romania, progetti infrastrutturali proposti nel Piano Juncker, il contesto geopolitico della regione e i progressi nel settore della giustizia. Corina Cretu ha dichiarato che la priorità della Romania dovrebbe essere la preparazione e l'avvio di progetti per il periodo dal La preoccupazione per la chiusura del periodo non dovrebbe pregiudicare l'inizio del nuovo periodo di programmazione, poiché la Romania può contare sul sostegno della Commissione in questo processo. Il Primo Ministro Ponta esorta la Romania ad adottare l iniziativa delle PMI poiché sono in grado di stimolare l imprenditorialità e di creare nuovi posti di lavoro. Agricoltura Romania, ospite d'onore all'edizione 2015 del Salone "Sommet de l'elevage" di Clermont atiriagricole.ro, 23 aprile Il 23 aprile, all'ambasciata Romena a Parigi si terrà la conferenza stampa sul Salone "Sommet de l'elevage" di Clermont-Ferrand. Durante la conferenza stampa, il Segretario di Stato Daniel Botănoiu, come rappresentante del Ministero dell'agricoltura e dello Sviluppo Rurale (MADR), insieme all Ambasciatore della Romania e al Presidente del Salone, terranno brevi interventi per gli addetti agricoli ed economici presenti a Parigi, i corrispondenti della stampa estera, della stampa francese di specialità, e per i partner istituzionali del Salone. Il 24 aprile 2015, si terrà la riunione del Gruppo di Lavoro Romania- Repubblica Francese, nel settore agricolo, che sarà organizzata sotto forma di uno scambio di opinioni tra esperti francesi e romeni in settori Notiziario sulla Romania 7

8 quali l industria alimentare, l agricoltura biologica e la zootecnia. Tuttavia, presso il Ministero dell'agricoltura di Francia, gli ufficiali romeni discuteranno con gli omologhi francesi sui temi che riguardano le camere agricole e il fondo comune. Il Salone "Sommet de l'elevage", giunto alla ventiquattresima edizione, è un evento destinato esclusivamente ai professionisti del settore zootecnico. Dove aprire un azienda agricola di cereali capital.ro, 23 aprile Negli ultimi anni, sempre più persone giovani lasciano la vita della città per lavorare in agricoltura, soprattutto perché possono accedere ai fondi europei per progetti avviati in questo settore. Per aprire un azienda agricola è necessario, innanzitutto, acquistare un terreno. Per una fattoria in cui si vuole coltivare grano, mais, orzo, avena, i migliori distretti per fare questo sono quelli nel Sud della Romania, ha spiegato Ion Cioroianu, consigliere presso l'associazione degli Agricoltori in Romania (AFR). Dal punto di vista del consigliere, le zone migliori per coltivare piante tecniche sono i distretti di Ialomiţa, Călăraşi, Giurgiu, Teleorman, Brăila e Constanţa. Cioroianu ha precisato inoltre che in quelle aree i prezzi dei terreni agricoli partono da euro per ettaro, e se vi è la possibilità di irrigazione, allora i prezzi raggiungono anche i euro per ettaro. Allo stesso tempo, anche l'area dell ovest è adatta per la coltivazione dei cereali. Alcuni esempi sono i distretti di Timiş e Arad. Per aprire una fattoria ci vuole una superficie tra i 200 e i ettari. I cinesi visitano le aziende agricole del Sud della Romania stiriagricole.ro, 24 aprile Dopo una riunione presso il Ministero dell'agricoltura, una delegazione di rappresentanti governativi e uomini d'affari della provincia cinese di Hebei ha visitato la più grande fattoria di carne bovina in Romania. Nella prima parte della visita, i rappresentanti del Dipartimento per l Agricoltura della provincia di Hebei, ma anche di alcune aziende del settore agroalimentare, si sono incontrati con una delegazione guidata dal Segretario di Stato Ioan Uţiu presso il Ministero dell'agricoltura e dello Sviluppo Rurale. Gli investitori cinesi hanno espresso il loro interesse ad investire nel settore zootecnico e hanno altrettanto invitato gli ufficiali del MADR, insieme alle aziende agricole romene, a partecipare alla fiera "China International Economic & Trade Fair 2015", per presentare ai seminari e incontri business-tobusiness le opportunità d affari della Romania. Invitata dalla Federazione Nazionale dei Produttori dell Agricoltura, dall Industria Alimentare e Servizi Connessi Pro Agro, la delegazione cinese si trova in Romania per la prima visita ufficiale. Dopo le discussioni dal MARD, la delegazione ha continuato la sua visita alla più grande azienda di carne bovina di Romania, nella città di Mizil, il distretto di Prahova, con una capacità di animali, secondo l'associazione degli Allevatori e degli Esportatori di Bovini, Ovini e Suini in Romania (ACEBOP). Più di visitatori ad AGRARIA 2015 stiriagricole.ro, 26 aprile Il 23 aprile 2015, la 21 edizione della Fiera Internazionale per l'agricoltura, Industria Alimentare e Zootecnia, organizzata dal DLG InterMarketing a Jucu, nel distretto di Cluj, ha aperto le sue porte ai visitatori. La fiera è stata visitata da più di persone in 3 giorni. All apertura della fiera Agraria 2015 hanno partecipato il Segretario di Stato per l'agricoltura, George Turtoi, il Direttore Generale dell APIA, Mihail Puţintei, e il Manager dell'azienda organizzatrice, Bernd Koch. George Turtoi ha dichiarato che, nel 2014, l'agricoltura è diventata il settore che ha contribuito maggiormente alla formazione del PIL, e lo sviluppo delle aziende agricole ha portato ad una riduzione significativa delle aree incolte. A sua volta, il Direttore Generale dell APIA, Mihail Puţintei, ha precisato che tali fiere si dovrebbero svolgere in tutte le regioni della Romania, in quanto è un'ottima occasione per gli agricoltori di entrare in contatto con fornitori di materiali, materie prime e consulenza agricola. La superficie totale dell esposizione è stata di 10 ettari, essendo presenti 330 espositori provenienti da 14 Paesi europei. L area espositiva ha misurato m², di cui l'area dedicata alle dimostrazioni e alle attività connesse misurava m². La transazione dei cereali sulla Borsa Merci agrointel.ro, 27 aprile Gli agricoltori romeni possono aumentare il loro profitto vendendo le produzioni agricole verso i grandi mercati internazionali. Grazie alle Notiziario sulla Romania 8

9 transazioni dei cereali effettuate sulla Borsa Merci, gli agricoltori possono negoziare direttamente i prezzi e possono individuare il momento giusto per vendere sul mercato. L ingegnere Bogdan Iliescu, Manager per la Divisione dei Cereali sulla Borsa Merci Romena, ha dichiarato che la procedura è estremamente semplice e veloce. Durante le gare d appalto per cereali sulla Borsa Merci partecipano la maggior parte degli agenti del settore della panificazione e fresatura, le fabbriche di mangimi, gli oleifici, le fabbriche di amido e altri processi industriali, i commercianti delle multinazionali, i commercianti locali e altri soggetti del mercato. Egli ha aggiunto che la BRM ha, in totale, dei contatti diretti con oltre partecipanti. Le tappe principali da percorrere per vendere o acquistare i cereali o i loro derivati sulla piattaforma elettronica della BRM sono l adesione alla Borsa Merci Romena, tramite la compilazione di un contratto di adesione, la trasmissione di documenti quali il contratto di vendita, l ordine d inizio ed il certificato di qualità, la comunicazione da parte della BRM del nome utente e della password per accedere alla piattaforma elettronica e il link all interfaccia di trading lo svolgimento della gara d appalto, in modalità elettronica, sulla piattaforma della BRM e la conclusione del contratto di compravendita. Obbligo del possesso del certificato e brevetto di commercializzazione per gli agricoltori capital.ro, 29 aprile Se prima i piccoli produttori agricoli potevano vendere i loro prodotti avendo solo un certificato di produttore, a partire da lunedì, 4 maggio, sono obbligatori il certificato di produttore e il brevetto di commercializzazione. Al fine di ridurre l'evasione fiscale, l'atto normativo ha introdotto nuove condizioni che devono essere soddisfatte dagli agricoltori che intendono commercializzare i propri prodotti agricoli. Oltre al certificato di produttore, che viene rilasciato dal Comune, è obbligatorio possedere anche un brevetto di commercializzazione dei prodotti. Questo può essere utilizzato dal titolare di un certificato di produttore, ma anche da marito/moglie, parenti, per la commercializzazione dei prodotti agricoli ottenuti nella propria azienda. Concretamente, i fogli del brevetto vengono compilati in tre esemplari, per qualsiasi vendita di prodotti agricoli, in qualsiasi quantità e assortimento, indipendentemente dal fatto che l'acquirente fosse una persona fisica o giuridica. Di questi tre fogli, uno viene consegnato all'acquirente, uno viene conservato dal venditore, mentre l'ultimo rimane nel brevetto. Quest ultimo si deve compilare anche quando si trasportano prodotti agricoli, indicando le quantità e gli assortimenti trasportati. La violazione delle norme relative all'uso del brevetto di commercializzazione viene sanzionata con una multa. Un nuovo aiuto de minimis per gli agricoltori che possiedono meno di 10 bovini agroromania.ro, 29 aprile Il Ministro dell Agricoltura Daniel Constantin ha annunciato recentemente che i piccoli agricoltori che possiedono meno di 10 bovini beneficeranno presto di un nuovo aiuto de minimis. Secondo il Ministro, esso sarà concesso al più presto possibile e avrà lo scopo di sostenere gli agricoltori ad aumentare la loro capacità produttiva. Egli ha aggiunto che, a ricevere tale aiuto, avranno priorità gli agricoltori delle zone di montagna, in quanto nel loro caso la raccolta è difficoltosa e si fa con costi molto alti. Si aiutano gli allevatori ad acquistare animali in modo tale che anche questi agricoltori entrino nella categoria di quelli che possiedono tra i 10 e 250 animali, e quindi possano beneficiare di sostegno, ha affermato Daniel Constantin. A suo parere, questa misura, insieme alla riduzione dell'iva a partire dal 1 giugno potrà allontanare i timori degli agricoltori relativi all importazione del latte meno costoso e la loro rimozione dal mercato. Finanza Ripresa del rating del debito romeno wall-street.ro, 23 aprile La Japan Credit Rating Agency migliora l outlook, riferito al debito governativo romeno a lungo termine in termini di valuta nazionale ed estera, da stabile a positivo passando da BB- a BBB. La decisone di migliorare il rating, da parte dell agenzia, riflette gli sforzi del governo fatti per ridurre il deficit di bilancio e delle partite correnti, il basso di debito pubblico e gli sforzi nel migliorare l assorbimento dei fondi europei e degli investimenti diretti esteri, questa la nota da parte del Ministero delle Finanze. L agenzia giapponese ha premiato gli sforzi nel ripagare i Notiziario sulla Romania 9

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 7 maggio 2015 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 Nel 2015 si prevede un aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari allo 0,7% in termini reali, cui seguirà una crescita dell

Dettagli

ITALIA: PRESENTAZIONE DEL SOSTEGNO FINANZIARIO STIMATO E DELLE AGEVOLAZIONI TRIBUTARIE PER I COMBUSTIBILI FOSSILI

ITALIA: PRESENTAZIONE DEL SOSTEGNO FINANZIARIO STIMATO E DELLE AGEVOLAZIONI TRIBUTARIE PER I COMBUSTIBILI FOSSILI ITALIA: PRESENTAZIONE DEL SOSTEGNO FINANZIARIO STIMATO E DELLE AGEVOLAZIONI TRIBUTARIE PER I COMBUSTIBILI FOSSILI Risorse energetiche e struttura del mercato L Italia produce piccoli volumi di gas naturale

Dettagli

42 relazione sono esposti Principali cui Fiat S.p.A. e il Gruppo fiat sono esposti Si evidenziano qui di seguito i fattori di o o incertezze che possono condizionare in misura significativa l attività

Dettagli

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI SCENARI ENERGETICI AL 24 SINTESI Leggi la versione integrale degli Scenari Energetici o scaricane una copia: exxonmobil.com/energyoutlook Scenari Energetici al 24 Gli Scenari Energetici offrono una visione

Dettagli

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock Costruirsi una rendita I principi d investimento di BlackRock I p r i n c i p i d i n v e s t i m e n t o d i B l a c k R o c k Ottenere una rendita è stato raramente tanto difficile quanto ai giorni nostri.

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016 5 maggio 2014 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016 Nel 2014 si prevede un aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari allo 0,6% in termini reali, seguito da una crescita dell

Dettagli

Impara il trading dai maestri con l'analisi Fondamentale. Vantaggi. Imparare a fare trading dai maestri MARKETS.COM 02

Impara il trading dai maestri con l'analisi Fondamentale. Vantaggi. Imparare a fare trading dai maestri MARKETS.COM 02 Impar a il tr ading da i m aestr i Impara il trading dai maestri con l'analisi Fondamentale Cos'è l'analisi Fondamentale? L'analisi fondamentale esamina gli eventi che potrebbero influenzare il valore

Dettagli

(Atti non legislativi) REGOLAMENTI

(Atti non legislativi) REGOLAMENTI 24.12.2013 Gazzetta ufficiale dell Unione europea L 352/1 II (Atti non legislativi) REGOLAMENTI REGOLAMENTO (UE) N. 1407/2013 DELLA COMMISSIONE del 18 dicembre 2013 relativo all applicazione degli articoli

Dettagli

XII Incontro OCSE su Mercati dei titoli pubblici e gestione del debito nei mercati emergenti

XII Incontro OCSE su Mercati dei titoli pubblici e gestione del debito nei mercati emergenti L incontro annuale su: Mercati dei Titoli di Stato e gestione del Debito Pubblico nei Paesi Emergenti è organizzato con il patrocinio del Gruppo di lavoro sulla gestione del debito pubblico dell OECD,

Dettagli

Finanziarizzazione delle risorse naturali.

Finanziarizzazione delle risorse naturali. La finanziarizzazione dell acqua. Scheda preparata da CRBM in occasione dell incontro Europeo For the construction of the European Network of Water Commons Napoli, 10-11 dicembre 2011 a cura di Antonio

Dettagli

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A.

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A. COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA Ufficio Mercati Alla cortese attenzione del dott. Salini Telefax n. 06 8477 757 Ufficio OPA Alla cortese attenzione della dott.sa Mazzarella Telefax n. 06

Dettagli

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali

Dettagli

REGOLAMENTO (CE) N. 1998/2006 DELLA COMMISSIONE

REGOLAMENTO (CE) N. 1998/2006 DELLA COMMISSIONE 28.12.2006 Gazzetta ufficiale dell Unione europea L 379/5 REGOLAMENTO (CE) N. 1998/2006 DELLA COMMISSIONE del 15 dicembre 2006 relativo all applicazione degli articoli 87 e 88 del trattato agli aiuti d

Dettagli

LA NON IMPONIBILITÀ IVA DELLE OPERAZIONI CON ORGANISMI COMUNITARI

LA NON IMPONIBILITÀ IVA DELLE OPERAZIONI CON ORGANISMI COMUNITARI LA NON IMPONIBILITÀ IVA DELLE OPERAZIONI CON ORGANISMI COMUNITARI Tratto dalla rivista IPSOA Pratica Fiscale e Professionale n. 8 del 25 febbraio 2008 A cura di Marco Peirolo Gruppo di studio Eutekne L

Dettagli

Circolare della Commissione federale delle banche: Precisazioni sulla nozione di commerciante di valori mobiliari

Circolare della Commissione federale delle banche: Precisazioni sulla nozione di commerciante di valori mobiliari Circ.-CFB 98/2 Commerciante di valori mobiliari Pagina 1 Circolare della Commissione federale delle banche: Precisazioni sulla nozione di commerciante di valori mobiliari (Commerciante di valori mobiliari)

Dettagli

Box: Perché sostenere il modello agricolo Biologico nella PAC?

Box: Perché sostenere il modello agricolo Biologico nella PAC? La PAC che verrà: Smart change or business as usual? La posizione ufficiale IFOAM EU sulla prossima riforma PAC 2014 2020 Alessandro Triantafyllidis, IFOAM EU Group Siamo a metà dell attuale periodo di

Dettagli

CHECK UP 2012 La competitività dell agroalimentare italiano

CHECK UP 2012 La competitività dell agroalimentare italiano Rapporto annuale ISMEA Rapporto annuale 2012 5. La catena del valore IN SINTESI La catena del valore elaborata dall Ismea ha il fine di quantificare la suddivisione del valore dei beni prodotti dal settore

Dettagli

MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO

MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO Premessa: RITORNARE ALL ECONOMIA REALE L economia virtuale e speculativa è al cuore della crisi economica e sociale che colpisce l Europa.

Dettagli

Nuova finanza per la green industry

Nuova finanza per la green industry Nuova finanza per la green industry Green Investor Day / Milano, 9 maggio 2013 Barriere di contesto a una nuova stagione di crescita OSTACOLI PER LO SVILUPPO INDUSTRIALE Fine degli incentivi e dello sviluppo

Dettagli

Partenariato transatlantico su commercio e investimenti. Parte normativa

Partenariato transatlantico su commercio e investimenti. Parte normativa Partenariato transatlantico su commercio e investimenti Parte normativa settembre 2013 2 I presidenti Barroso, Van Rompuy e Obama hanno chiarito che la riduzione delle barriere normative al commercio costituisce

Dettagli

10 1 Gli obiettivi dell OMC 2 I sussidi alle esportazioni agricole in un Paese piccolo 3 I sussidi alle esportazioni agricole in un Paese grande 4

10 1 Gli obiettivi dell OMC 2 I sussidi alle esportazioni agricole in un Paese piccolo 3 I sussidi alle esportazioni agricole in un Paese grande 4 I SUSSIDI ALLE ESPORTAZIONI NELL AGRICOLTURA E NEI SETTORI AD ALTA TECNOLOGIA 10 1 Gli obiettivi dell OMC 2 I sussidi alle esportazioni agricole in un Paese piccolo 3 I sussidi alle esportazioni agricole

Dettagli

La partecipazione finanziaria per una nuova Europa sociale

La partecipazione finanziaria per una nuova Europa sociale La partecipazione finanziaria per una nuova Europa sociale Il Cammino verso una Regolamentazione Europea: L Approccio Modulare Employee Stock Ownership Plans (ESOP): Un veicolo per garantire la successione

Dettagli

ACCORDO TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL PRINCIPATO DI MONACO SULLO SCAMBIO DI INFORMAZIONI IN MATERIA FISCALE

ACCORDO TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL PRINCIPATO DI MONACO SULLO SCAMBIO DI INFORMAZIONI IN MATERIA FISCALE ACCORDO TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL PRINCIPATO DI MONACO SULLO SCAMBIO DI INFORMAZIONI IN MATERIA FISCALE Articolo 1 Oggetto e Ambito di applicazione dell Accordo Le autorità

Dettagli

CONVENZIONE TRA LA SANTA SEDE E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN MATERIA FISCALE

CONVENZIONE TRA LA SANTA SEDE E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN MATERIA FISCALE CONVENZIONE TRA LA SANTA SEDE E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN MATERIA FISCALE La Santa Sede ed il Governo della Repubblica Italiana, qui di seguito denominati anche Parti contraenti; tenuto conto

Dettagli

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione Economia > News > Italia - mercoledì 16 aprile 2014, 12:00 www.lindro.it Sulla fame non si spreca La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo

Dettagli

Lo scopo dell IFAD. Dove lavoriamo 1. Come lavoriamo

Lo scopo dell IFAD. Dove lavoriamo 1. Come lavoriamo L IFAD in breve Lo scopo dell IFAD La finalità del Fondo Internazionale per lo Sviluppo Agricolo (IFAD) è mettere le popolazioni rurali povere in condizione di raggiungere una maggiore sicurezza alimentare,

Dettagli

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO 1 AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO Caro Presidente Buzek, Vice Presidenti, colleghi italiani ed europei,

Dettagli

Chi può presentare la domanda

Chi può presentare la domanda BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER FAVORIRE LA CRESCITA DELLE IMPRESE SUI MERCATI INTERNAZIONALI II QUADRIMESTRE 2014 AFRQ2/14 La Camera di Commercio di Frosinone, attraverso ASPIN, Azienda Speciale

Dettagli

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori ABC degli investimenti Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori I vantaggi di investire con Fidelity Worldwide Investment Specializzazione Fidelity è una società indipendente e si

Dettagli

TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA ED IL REGNO DELL'ARABIA SAUDITA SULLA RECIPROCA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI

TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA ED IL REGNO DELL'ARABIA SAUDITA SULLA RECIPROCA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA ED IL REGNO DELL'ARABIA SAUDITA SULLA RECIPROCA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI La Repubblica Italiana ed il Regno dell Arabia Saudita desiderando intensificare

Dettagli

Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020)

Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020) Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020) Enzo De Sanctis Società Italiana di Fisica - Bologna Con questo titolo, all inizio del 2008, la Società Italiana di Fisica (SIF) ha pubblicato un libro

Dettagli

MTA. Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni

MTA. Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni MTA Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni L accesso ai mercati dei capitali ha permesso a Campari di percorrere una strategia di successo per l espansione e lo sviluppo del proprio

Dettagli

Si accludono per le delegazioni le conclusioni adottate dal Consiglio europeo nella riunione in oggetto.

Si accludono per le delegazioni le conclusioni adottate dal Consiglio europeo nella riunione in oggetto. Consiglio europeo Bruxelles, 26 giugno 2015 (OR. en) EUCO 22/15 CO EUR 8 CONCL 3 NOTA DI TRASMISSIONE Origine: Destinatario: Segretariato generale del Consiglio delegazioni Oggetto: Riunione del Consiglio

Dettagli

Gli immobili sono nel nostro DNA.

Gli immobili sono nel nostro DNA. Gli immobili sono nel nostro DNA. FBS Real Estate. Valutare gli immobili per rivalutarli. FBS Real Estate nasce nel 2006 a Milano, dove tuttora conserva la sede legale e direzionale. Nelle prime fasi,

Dettagli

più credito per la tua impresa

più credito per la tua impresa Sei un impresa che vuole acquistare nuovi macchinari, impianti o attrezzature? più credito per la tua impresa : Agevolazioni anche per i settori di pesca e agricoltura Beni strumentali, l agevolazione

Dettagli

Progetto di Filiera Dalla DOP Liquirizia di Calabria Fare squadra verso un obiettivo comune

Progetto di Filiera Dalla DOP Liquirizia di Calabria Fare squadra verso un obiettivo comune Progetto di Filiera Dalla DOP Liquirizia di Calabria Fare squadra verso un obiettivo comune 1 Il Progetto di Filiera Dalla liquirizia di Calabria DOP Il Progetto di Filiera Dalla liquirizia di Calabria

Dettagli

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014 Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano Agosto 2014 Banca Generali in pillole Banca Generali è uno degli assetgathererdi maggior successo e in grande crescita nel mercato italiano, con oltre

Dettagli

Intervista ad Alessandro Franceschini presidente Equo Garantito rilasciata in occasione di World Fair Trade Week

Intervista ad Alessandro Franceschini presidente Equo Garantito rilasciata in occasione di World Fair Trade Week Intervista ad Alessandro Franceschini presidente Equo Garantito rilasciata in occasione di World Fair Trade Week Maggio 2015 Scusi presidente, ma il commercio equo e solidale è profit o non profit? La

Dettagli

IL MERCATO FINANZIARIO

IL MERCATO FINANZIARIO IL MERCATO FINANZIARIO Prima della legge bancaria del 1936, in Italia, era molto diffusa la banca mista, ossia un tipo di banca che erogava sia prestiti a breve che a medio lungo termine. Ma nel 1936 il

Dettagli

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE BROCHURE INFORMATIVA 2013-2015 L Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) è un organizzazione inter-governativa e multi-disciplinare

Dettagli

Detrazione Fiscale e Scambio sul Posto

Detrazione Fiscale e Scambio sul Posto Gentile Cliente, il momento storico della fine del Conto Energia in Italia è arrivato lo scorso 6 luglio ed ha rappresentato un punto di svolta per tutti gli operatori del solare. La tanto discussa grid

Dettagli

S T U D I O L E G A L E M I S U R A C A - A v v o c a t i, F i s c a l i s t i & A s s o c i a t i L a w F i r m i n I t a l y

S T U D I O L E G A L E M I S U R A C A - A v v o c a t i, F i s c a l i s t i & A s s o c i a t i L a w F i r m i n I t a l y QATAR DISCIPLINA IMPORT EXPORT IN QATAR di Avv. Francesco Misuraca Regole dell import-export in Qatar Licenza d importazione, iscrizione nel Registro Importatori, altre regole La legge doganale del Qatar,

Dettagli

PROCEDURE DEL MODELLO ORGANIZZATIVO 231 PROCEDURE DI CONTROLLO INTERNO (PCI)

PROCEDURE DEL MODELLO ORGANIZZATIVO 231 PROCEDURE DI CONTROLLO INTERNO (PCI) Pag. 1 di 16 PROCEDURE DEL MODELLO Pag. 2 di 16 Indice PROCEDURE DEL MODELLO... 1 PCI 01 - VENDITA DI SERVIZI... 3 PCI 02 PROCEDIMENTI GIUDIZIALI ED ARBITRALI... 5 PCI 03 AUTORIZZAZIONI E RAPPORTI CON

Dettagli

ELENA. European Local Energy Assistance

ELENA. European Local Energy Assistance ELENA European Local Energy Assistance SOMMARIO 1. Obiettivo 2. Budget 3. Beneficiari 4. Azioni finanziabili 5. Come partecipare 6. Criteri di selezione 7. Contatti OBIETTIVI La Commissione europea e la

Dettagli

EUROPA 2020 - FAR CONOSCERE I FONDI EUROPEI AI COMMERCIALISTI

EUROPA 2020 - FAR CONOSCERE I FONDI EUROPEI AI COMMERCIALISTI EUROPA 2020 - FAR CONOSCERE I FONDI EUROPEI AI COMMERCIALISTI di Giulia Caminiti Sommario: 1. Premessa. 2. La politica di coesione. 3. Fondi a gestione diretta. 4. Fondi a gestione indiretta. 5. Conclusioni.

Dettagli

REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DELLA COMMISSIONE UNICA NAZIONALE DEI CONIGLI VIVI DA CARNE DA ALLEVAMENTO NAZIONALE

REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DELLA COMMISSIONE UNICA NAZIONALE DEI CONIGLI VIVI DA CARNE DA ALLEVAMENTO NAZIONALE REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DELLA COMMISSIONE UNICA NAZIONALE DEI CONIGLI VIVI DA CARNE DA ALLEVAMENTO NAZIONALE ARTICOLO 1 (Istituzione e scopo) Con Protocollo di intesa, posto in allegato (All. 1),

Dettagli

IMPORT-EXPORT PAESI BASSI

IMPORT-EXPORT PAESI BASSI QUADRO MACROECONOMICO IMPORT-EXPORT PAESI BASSI Il positivo quadro macroeconomico dei Paesi Bassi é confermato dagli indicatori economici pubblicati per il 2007. Di fatto l economia dei Paesi Bassi sta

Dettagli

I vantaggi dell efficienza energetica

I vantaggi dell efficienza energetica Introduzione Migliorare l efficienza energetica (EE) può produrre vantaggi a tutti i livelli dell economia e della società: individuale (persone fisiche, famiglie e imprese); settoriale (nei singoli settori

Dettagli

2008 Regole di condotta per commercianti di valori mobiliari. applicabili all esecuzione di transazioni su titoli

2008 Regole di condotta per commercianti di valori mobiliari. applicabili all esecuzione di transazioni su titoli 008 Regole di condotta per commercianti di valori mobiliari applicabili all esecuzione di transazioni su titoli Indice Preambolo... 3 A Direttive generali... 4 Art. Base legale... 4 Art. Oggetto... 5 B

Dettagli

Sistema innovativo agricolo italiano e nuova Pac: alcune riflessioni

Sistema innovativo agricolo italiano e nuova Pac: alcune riflessioni Ferrara, giovedì 27 Settembre 2012 Sistema innovativo agricolo italiano e nuova Pac: alcune riflessioni Giacomo Zanni (Dipartimento di Ingegneria ENDIF, Università di Ferrara) giacomo.zanni@unife.it SOMMARIO

Dettagli

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse?

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Your Global Investment Authority Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Gli

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

I cambiamenti di cui abbiamo bisogno per il futuro che vogliamo

I cambiamenti di cui abbiamo bisogno per il futuro che vogliamo I cambiamenti di cui abbiamo bisogno per il futuro che vogliamo Le raccomandazioni della CIDSE per la Conferenza delle Nazioni Unite sullo Sviluppo Sostenibile (Rio, 20-22 giugno 2012) Introduzione Il

Dettagli

Autorità per l energia elettrica il gas e il sistema idrico

Autorità per l energia elettrica il gas e il sistema idrico Autorità per l energia elettrica il gas e il sistema idrico COMUNICATO Energia: da aprile ancora in calo la bolletta elettricità, -1,1%, e forte riduzione per il gas -4,0% sull anno risparmi per 75 euro

Dettagli

Nuova edizione della Guida all Import-Export del Tessile-Abbigliamento-Moda

Nuova edizione della Guida all Import-Export del Tessile-Abbigliamento-Moda COMUNICATO STAMPA Nuova edizione della Guida all Import-Export del Tessile-Abbigliamento-Moda Al convegno L Italian Style nei paesi emergenti: mito o realtà? - Russia, India e Cina - presentata la quarta

Dettagli

TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL REGNO DEL MAROCCO SULLA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI

TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL REGNO DEL MAROCCO SULLA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL REGNO DEL MAROCCO SULLA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI Il Governo della Repubblica Italiana ed il Governo del Regno del Marocco (qui

Dettagli

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali Calo degli esercizi commerciali in sede fissa. Nell ultimo decennio l intero comparto della distribuzione commerciale ha

Dettagli

Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione

Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione BNPP L1 Equity Best Selection Euro/Europe: il tuo passaporto per il mondo 2 EUROPEAN LARGE CAP EQUITY SELECT - UNA

Dettagli

Capitale raccomandato

Capitale raccomandato Aggiornato in data 1/9/212 Advanced 1-212 Capitale raccomandato da 43.8 a 6.298 Descrizioni e specifiche: 1. E' una combinazione composta da 3 Trading System automatici 2. Viene consigliata per diversificare

Dettagli

CIRCOLARE N. 21/E. Roma, 10 luglio 2014

CIRCOLARE N. 21/E. Roma, 10 luglio 2014 CIRCOLARE N. 21/E Direzione Centrale Normativa Roma, 10 luglio 2014 OGGETTO: Fondi di investimento alternativi. Articoli da 9 a 14 del decreto legislativo 4 marzo 2014, n. 44 emanato in attuazione della

Dettagli

Senato della Repubblica

Senato della Repubblica Senato della Repubblica Commissioni riunite 10 a (Industria, commercio, turismo) e 13 a (Territorio, ambiente, beni ambientali) Audizione nell'ambito dell'esame congiunto degli Atti comunitari nn. 60,

Dettagli

I regimi di qualità riconosciuti a livello comunitario: D.O.P., I.G.P., S.T.G. e indicazioni facoltative di qualità TITOLO RELAZIONE

I regimi di qualità riconosciuti a livello comunitario: D.O.P., I.G.P., S.T.G. e indicazioni facoltative di qualità TITOLO RELAZIONE TITOLO RELAZIONE I regimi di qualità riconosciuti a livello comunitario: D.O.P., I.G.P., S.T.G. e indicazioni facoltative di qualità A partire dal 3 gennaio 2013 è entrato in vigore il regolamento (UE)

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA

SENATO DELLA REPUBBLICA 10^ COMMISSIONE INDUSTRIA SENATO DELLA REPUBBLICA AUDIZIONE MARTEDI 8 MAGGIO 2012 ORE 14,30 I CONTRATTI D AREA ED I PATTI TERRITORIALI UN ESPERIENZA DI VALORE PER LO SVILUPPO DEL TERRITORIO Via degli Uffici

Dettagli

INCONTRO DI ROMA DEI MINISTRI DELL ENERGIA DEL G7 INIZIATIVA DELL ENERGIA DEL G7 DI ROMA PER LA SICUREZZA ENERGETICA DICHIARAZIONE CONGIUNTA

INCONTRO DI ROMA DEI MINISTRI DELL ENERGIA DEL G7 INIZIATIVA DELL ENERGIA DEL G7 DI ROMA PER LA SICUREZZA ENERGETICA DICHIARAZIONE CONGIUNTA INCONTRO DI ROMA DEI MINISTRI DELL ENERGIA DEL G7 INIZIATIVA DELL ENERGIA DEL G7 DI ROMA PER LA SICUREZZA ENERGETICA DICHIARAZIONE CONGIUNTA Noi, i Ministri dell Energia di Canada, Francia, Germania, Italia,

Dettagli

CARTA EUROPEA PER LE PICCOLE IMPRESE

CARTA EUROPEA PER LE PICCOLE IMPRESE CARTA EUROPEA PER LE PICCOLE IMPRESE Le piccole imprese sono la spina dorsale dell'economia europea. Esse sono una fonte primaria di posti di lavoro e un settore in cui fioriscono le idee commerciali.

Dettagli

IL MARKETING DEI PRODOTTI TIPICI: L AGLIO DI VOGHIERA. Gruppo: Sara Banci Elisabetta Ferri Angela Fileni Lucia Govoni

IL MARKETING DEI PRODOTTI TIPICI: L AGLIO DI VOGHIERA. Gruppo: Sara Banci Elisabetta Ferri Angela Fileni Lucia Govoni IL MARKETING DEI PRODOTTI TIPICI: L AGLIO DI VOGHIERA Gruppo: Sara Banci Elisabetta Ferri Angela Fileni Lucia Govoni CONTESTO Dal punto di vista della DOMANDA... Consumatore postmoderno: attivo, esigente,

Dettagli

PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE REGIONE VENETO 2007-2013 PROGETTI INTEGRATI DI FILIERA PIF

PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE REGIONE VENETO 2007-2013 PROGETTI INTEGRATI DI FILIERA PIF PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE REGIONE VENETO 2007-2013 PROGETTI INTEGRATI DI FILIERA PIF www.progettoverde.info - pv@ progettover de.i nfo 1 COS E IL PROGETTO INTEGRATO DI FILIERA (PIF) Il progetto integrato

Dettagli

ITALIA E GERMANIA DATI ECONOMICI A CONFRONTO

ITALIA E GERMANIA DATI ECONOMICI A CONFRONTO AMBASCIATA D ITALIA BERLINO ITALIA E GERMANIA DATI ECONOMICI A CONFRONTO PRINCIPALI DATI MACROECONOMICI (Fonti: Istat, Destatis, Ministero federale delle Finanze, Ministero Economia e Finanze, Ministero

Dettagli

Comunicato Stampa. Methorios Capital S.p.A.

Comunicato Stampa. Methorios Capital S.p.A. Comunicato Stampa Methorios Capital S.p.A. Approvata la Relazione Semestrale Consolidata al 30 giugno 2013 Acquistato un ulteriore 16,2% del capitale di Astrim S.p.A. Costituzione della controllata Methorios

Dettagli

IMU: analisi dei versamenti 2012

IMU: analisi dei versamenti 2012 IMU: analisi dei versamenti 2012 1. Analisi dei versamenti complessivi I versamenti IMU totali aggiornati alle deleghe del 25 gennaio 2013 ammontano a circa 23,7 miliardi di euro, di cui 9,9 miliardi di

Dettagli

CIRCOLARE N. 45/E. Roma, 12 ottobre 2011

CIRCOLARE N. 45/E. Roma, 12 ottobre 2011 CIRCOLARE N. 45/E Roma, 12 ottobre 2011 Direzione Centrale Normativa OGGETTO: Aumento dell aliquota IVA ordinaria dal 20 al 21 per cento - Articolo 2, commi da 2-bis a 2-quater, decreto legge 13 agosto

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

Progetto Infea: 2006, energia dallo spazio

Progetto Infea: 2006, energia dallo spazio Progetto Infea: 2006, energia dallo spazio 1 lezione: risorse energetiche e consumi Rubiera novembre 2006 1.1 LE FONTI FOSSILI Oltre l'80 per cento dell'energia totale consumata oggi nel mondo è costituita

Dettagli

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi il risparmio, dove lo ora? metto le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi Vademecum del risparmiatore le principali domande emerse da una recente ricerca di mercato 1

Dettagli

Aiutare le persone a trovare lavoro. Il Fondo sociale europeo al lavoro. L Europa sociale

Aiutare le persone a trovare lavoro. Il Fondo sociale europeo al lavoro. L Europa sociale Il Fondo sociale europeo al lavoro Aiutare le persone a trovare lavoro Il Fondo sociale europeo (FSE) finanzia progetti in tutta l UE per consentire a più persone di trovare posti di lavoro migliori, attraverso

Dettagli

EUROBAROMETRO 63.4 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA PRIMAVERA 2005 RAPPORTO NAZIONALE

EUROBAROMETRO 63.4 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA PRIMAVERA 2005 RAPPORTO NAZIONALE Standard Eurobarometer European Commission EUROBAROMETRO 63.4 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA PRIMAVERA 2005 Standard Eurobarometer 63.4 / Spring 2005 TNS Opinion & Social RAPPORTO NAZIONALE ITALIA

Dettagli

COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE

COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE Modello 730 precompilato e fatturazione elettronica Roma, 11 marzo 2015 2 PREMESSA Signori

Dettagli

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Gruppo di Lavoro ITACA Regioni/Presidenza del Consiglio dei Ministri Aggiornamento 14 novembre 2011 Dipartimento

Dettagli

RILEVAZIONE DEI PREZZI DELL'ENERGIA ELETTRICA - REGIONE LOMBARDIA

RILEVAZIONE DEI PREZZI DELL'ENERGIA ELETTRICA - REGIONE LOMBARDIA RILEVAZIONE DEI PREZZI DELL'ENERGIA ELETTRICA - REGIONE LOMBARDIA Da produttore/grossista a utente non domestico - Prezzo di mercato prevalente della componente energia e della commercializzazione al dettaglio

Dettagli

Focus. BTP Italia: settimana emissione. 20 ottobre 2014. Intesa Sanpaolo Servizio Studi e Ricerche

Focus. BTP Italia: settimana emissione. 20 ottobre 2014. Intesa Sanpaolo Servizio Studi e Ricerche BTP Italia: settimana emissione Dal 20 al 23 ottobre 2014 si tiene il collocamento del settimo BTP Italia, titolo di stato indicizzato all inflazione italiana (ex tabacco) e pensato prevalentemente per

Dettagli

8.2 Imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF)

8.2 Imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF) I TRIBUTI 89 APPROFONDIMENTI IL CODICE TRIBUTO Ogni pagamento effettuato con i modelli F23 o F24 deve essere identificato in modo preciso, abbinando a ogni versamento un codice di tributo. Nella tabella

Dettagli

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking.

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Servizi via internet, cellulare e telefono per aziende ed enti. Informazioni sulla banca. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza

Dettagli

IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca

IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca Ricerca comunitaria idee cooperazione persone euratom capacità IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca Guida tascabile per i nuovi partecipanti Europe Direct è un servizio

Dettagli

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update MERCATO MONDIALE DEI BENI DI LUSSO: TERZO ANNO CONSECUTIVO DI CRESCITA A DUE CIFRE. SUPERATI I 200 MILIARDI DI EURO NEL 2012 Il mercato del

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTI IMPORT, ANTICIPI E PREFINANZIAMENTI EXPORT, FINANZIAMENTI SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE (questi ultimi se non rientranti nel credito ai consumatori)

Dettagli

AIM Italia. Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani

AIM Italia. Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani AIM Italia Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani Perché AIM Italia I mercati di Borsa Italiana AIM Italia si aggiunge all offerta di mercati regolamentati di Borsa Italiana MTA MTF 3 Perché

Dettagli

XIII. B4b OL: DE ANLAGE/ANNEXE/ALLEGATO/PRILOGA

XIII. B4b OL: DE ANLAGE/ANNEXE/ALLEGATO/PRILOGA Tagung der Alpenkonferenz Réunion de la Conférence alpine Sessione della Conferenza delle Alpi Zasedanje Alpske konference XIII TOP / POJ / ODG / TDR B4b IT OL: DE ANLAGE/ANNEXE/ALLEGATO/PRILOGA 1 ACXIII_B4b_1_it

Dettagli

Esempio basato sullo Schema di Comunicazione periodica. Iris

Esempio basato sullo Schema di Comunicazione periodica. Iris Uno Assicurazioni S.p.A. (Gruppo Lungavita) Iris PIANO INDIVIDUALE PENSIONISTICO DI TIPO ASSICURATIVO - FONDO PENSIONE Iscritto all Albo tenuto dalla COVIP con il n. **** Comunicazione periodica agli iscritti

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico DIREZIONE GENERALE PER GLI INCENTIVI ALLE IMPRESE IL DIRETTORE GENERALE Visto il decreto del Ministro dello sviluppo economico 8 marzo 2013, pubblicato nella Gazzetta

Dettagli

Modelli di consumo e di risparmio del futuro. Nicola Ronchetti GfK Eurisko

Modelli di consumo e di risparmio del futuro. Nicola Ronchetti GfK Eurisko Modelli di consumo e di risparmio del futuro Nicola Ronchetti GfK Eurisko Le fonti di ricerca Multifinanziaria Retail Market: universo di riferimento famiglie italiane con capofamiglia di età compresa

Dettagli

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP FIAMP FEDERAZIONE ITALIANA DELL ACCESSORIO MODA E PERSONA AIMPES ASSOCIAZIONE ITALIANA MANIFATTURIERI PELLI E SUCCEDANEI ANCI ASSOCIAZIONE NAZIONALE CALZATURIFICI ITALIANI ANFAO ASSOCIAZIONE NAZIONALE

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

Caratteristiche del Fondo

Caratteristiche del Fondo Caratteristiche del Fondo EQUI MEDITERRANEO FUND e un fondo costituito sotto forma di SICAV SIF ed è un comparto dedicato della piattaforma EQUI SICAV - SIF, una Società a capitale Variabile Lussemburghese

Dettagli

Guido Candela, Paolo Figini - Economia del turismo, 2ª edizione

Guido Candela, Paolo Figini - Economia del turismo, 2ª edizione 8.2.4 La gestione finanziaria La gestione finanziaria non dev essere confusa con la contabilità: quest ultima, infatti, ha come contenuto proprio le rilevazioni contabili e il reperimento dei dati finanziari,

Dettagli

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA Axpo Italia AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA UN GRUPPO A DIMENSIONE EUROPEA Axpo opera direttamente in oltre 20 paesi europei L Italia è uno dei mercati principali del gruppo Axpo in Italia Alla presenza

Dettagli

Procedure del personale. Disciplina fiscale delle auto assegnate. ai dipendenti; Svolgimento del rapporto. Stefano Liali - Consulente del lavoro

Procedure del personale. Disciplina fiscale delle auto assegnate. ai dipendenti; Svolgimento del rapporto. Stefano Liali - Consulente del lavoro Disciplina fiscale delle auto assegnate ai dipendenti Stefano Liali - Consulente del lavoro In quale misura è prevista la deducibilità dei costi auto per i veicoli concessi in uso promiscuo ai dipendenti?

Dettagli

CONVENZIONE EUROPEA SULL'ESERCIZIO DEI DIRITTI DEI MINORI

CONVENZIONE EUROPEA SULL'ESERCIZIO DEI DIRITTI DEI MINORI CONVENZIONE EUROPEA SULL'ESERCIZIO DEI DIRITTI DEI MINORI Adottata dal Consiglio d'europa a Strasburgo il 25 gennaio 1996 Preambolo Gli Stati membri del Consiglio d'europa e gli altri Stati, firmatari

Dettagli

LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20

LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20 LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20 Norme sui procedimenti e giudizi di accusa (Gazzetta Ufficiale 13 febbraio 1962, n. 39) Artt. 1-16 1 1 Articoli abrogati dall art. 9 della legge 10 maggio 1978, n. 170. Si

Dettagli

FINANZIAMENTI IMPORT IN EURO

FINANZIAMENTI IMPORT IN EURO Data release 1/07/2014 N release 0009 Pagina 1 di 6 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Sede legale: BANCA CARIM Cassa di Risparmio di Rimini S.p.A. P.za Ferrari 15 47921 Rimini Nr. di iscriz. Albo

Dettagli