Bilancio Mediocredito Italiano è una banca del gruppo

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Bilancio 2011. Mediocredito Italiano è una banca del gruppo"

Transcript

1 Bilancio 2011 Mediocredito Italiano è una banca del gruppo

2

3 Sede sociale: Via Cernaia, 8/ Milano Succursali: Bari, Bologna, Firenze, Napoli, Padova, Palermo, Roma, Torino

4

5 Relazione e Bilancio al 31 dicembre 2011 MEDIOCREDITO ITALIANO S.P.A. Capitale sociale interamente versato Numero di iscrizione al registro delle imprese di Milano, codice fiscale e partita I.V.A Iscritta all Albo delle banche. Società unipersonale, soggetta all attività di direzione e coordinamento di Intesa Sanpaolo S.p.A. ed appartenente al Gruppo Intesa Sanpaolo, iscritto all Albo dei gruppi bancari. 3

6

7 Indice Cariche sociali 7 Organizzazione territoriale 9 Relazione degli Amministratori sulla Gestione 11 Proposte all Assemblea 33 Relazione del Collegio Sindacale 37 Relazione della Società di Revisione sul Bilancio al 31 dicembre Prospetti contabili Stato Patrimoniale 46 Conto Economico 48 Prospetto della redditività complessiva 49 Prospetto delle variazioni del patrimonio netto 50 Rendiconto finanziario 51 Nota Integrativa Parte A: politiche contabili 55 Parte B: informazioni sullo Stato Patrimoniale 78 Parte C: informazioni sul Conto Economico 103 Parte D: redditività complessiva 117 Parte E: informazioni sui rischi e sulle relative politiche di copertura 118 Parte F: informazioni sul patrimonio 155 Parte G: operazioni di aggregazione riguardanti imprese o rami d azienda 162 Parte H: operazioni con parti correlate 163 Parte I: accordi di pagamento basati su propri strumenti patrimoniali 169 Allegati di Bilancio Raccordo tra schemi di bilancio riclassificati e prospetti contabili 173 Corrispettivi alla Società di Revisione 175 5

8

9 Cariche sociali Consiglio di Amministrazione Presidente Roberto Mazzotta * Vicepresidente Giovanni Tricchinelli * Aldo Scarselli * Consigliere Carlo Berselli * (sino al 5 aprile 2011) Giovanni Bizzozero * Cristian Chizzoli Giovanni Correnti Franco Giandonati * Fabrizio Gnocchi Giancarlo Lombardi Francesco Pensato Eugenio Rossetti * (dal 14 aprile 2011) Orazio Rossi Flavio Venturini * * Componenti il Comitato esecutivo Collegio Sindacale Presidente Sindaco effettivo Sindaco supplente Livio Torio Roberta Benedetti Michelangelo Rossini Paolo Giolla Francesca Monti Direzione Generale Direttore Generale Carlo Stocchetti Società di revisione PricewaterhouseCoopers S.p.A. 7

10

11 Organizzazione territoriale SEDE MILANO - Via Cernaia, 8/10 SUCCURSALI BARI - Via Niceforo, 3 BOLOGNA - Piazza S. Domenico, 1 FIRENZE - Via Carlo Magno, 3 NAPOLI - Via Toledo, 177 PADOVA - Via Trieste, 57/59 PALERMO - Piazza Castelnuovo, 27 ROMA - Piazza Montecitorio, 115 TORINO - Via S. Maria, 8 9

12

13 11 11

14

15 Relazione degli Amministratori sulla Gestione 13 13

16 Relazione degli Amministratori sulla Gestione Erogazioni Consuntivo 2011 Consuntivo

17 Relazione degli Amministratori sulla Gestione Distribuzione delle erogazioni per area geografica Emilia e Adriatico 10% Toscana Umbria 6% Lombardia 17% Milano 17% Sud 11% Triveneto 20% Lazio e Sardegna 10% Nord Ovest 9% Distribuzione delle erogazioni per settore di attività Attività manifatturiere 39% Agricoltura silvicoltura e pesca 6% Altro 17% Fornitura di energia 13% Costruzioni 6% Commercio all ingrosso e al dettaglio 12% Attività immobiliari 7% (Classifica ATECO Banca d Italia) 15 15

18 Relazione degli Amministratori sulla Gestione Erogazioni Erogazioni desk Desk specialistici 39% Turismo 5% Media & Entertainment 7% Alimentare 2% Navale 3% Altro 61% Reti e ricerca 18% Energia 65%

19 Relazione degli Amministratori sulla Gestione 17 17

20 Relazione degli Amministratori sulla Gestione 18 18

21 Relazione degli Amministratori sulla Gestione Composizione per genere Composizione per genere Età media Età collaboratori media collaboratori (anni)t (anni) Donne 156 Donne 156 Donne Donne 46,5 46,5 Uomini Uomini 240 Donne Uomini 240 Uomini Donne Uomini Uomini ,8 48,

22 Relazione degli Amministratori sulla Gestione assolute % 20 20

23 Relazione degli Amministratori sulla Gestione 21 21

24 Relazione degli Amministratori sulla Gestione

25 Relazione degli Amministratori sulla Gestione 23 23

26 Relazione degli Amministratori sulla Gestione 24 24

27 Relazione degli Amministratori sulla Gestione * Nella raccolta a termine è incluso il prestito obbligazionario subordinato sottoscritto dalla Capogruppo Distribuzione degli impieghi per area geografica Lombardia 24% Toscana Umbria 5% Emilia e Adriatico 8% Nord Ovest 10% Lazio e Sardegna 11% Triveneto 11% Sud 14% Milano 17% 25 25

28 Relazione degli Amministratori sulla Gestione Distribuzione degli impieghi per settore di attività Altro 21% Fornitura di energia 5% Costruzioni 7% Commercio all ingrosso e al dettaglio 12% Attività immobiliari 14% (Classifica ATECO Banca d Italia) Attività manifatturiere 41%

29 Relazione degli Amministratori sulla Gestione

30 Relazione degli Amministratori sulla Gestione 28 28

31 Relazione degli Amministratori sulla Gestione 29 29

32 Relazione degli Amministratori sulla Gestione

33 Relazione degli Amministratori sulla Gestione 31 31

34 Relazione degli Amministratori sulla Gestione IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE Il Presidente Roberto Mazzotta 32 32

35 33 33

36

37 Proposte all Assemblea 35 35

38

39 37 37

40

41 Relazione del Collegio Sindacale 39 39

42 Relazione del Collegio Sindacale

43 41 41

44 38 42

45 43

46

47 Prospetti contabili al 31 dicembre 2011 Stato Patrimoniale Conto Economico Prospetto della redditività complessiva Prospetto delle variazioni del patrimonio netto Rendiconto finanziario 45

48 Prospetti contabili al 31 dicembre 2011 Stato Patrimoniale di Mediocredito Italiano Voci dell'attivo variazioni (importi in euro) assolute % 10. CASSA E DISPONIBILITA' LIQUIDE ATTIVITA' FINANZIARIE DETENUTE PER LA NEGOZIAZIONE (30.013) 3,4 30. ATTIVITA' FINANZIARIE VALUTATE AL FAIR VALUE 40. ATTIVITA' FINANZIARIE DISPONIBILI PER LA VENDITA ,2 50. ATTIVITA' FINANZIARIE DETE NUTE S INO ALLA S CADE NZA 60. CRE DITI VE RS O BANCHE ( ) 61,6 70. CREDITI VERSO CLIENTELA ,1 80. DER IVATI DI COP E RTUR A (30.342) 68,1 90. ADE GUAME NTO DI VALORE DELLE ATTIVITA' FINANZIARIE OGGETTO DI COPERTURA GENERICA 100. P AR TE CIP AZIONI , ATTIVITA' MATE R IALI 120. ATTIVITA' IMMATE R IALI di cui: avviamento 130. ATTIVITA' F IS CALI ,8 a) correnti ,8 b) anticipate , ATTIVITA' NON COR R E NTI E GR UP P I DI ATTIVITA' IN VIA DI DISMISSIONE 150. ALTR E ATTIVITA' ( ) 59,6 Totale dell'attivo ,5 46

49 Prospetti contabili al 31 dicembre 2011 Voci del passivo e del patrimonio netto variazioni (importi in euro) assolute % 10. DEBITI VERSO BANCHE ,0 20. DEBITI VERSO CLIENTELA TITOLI IN CIR COLAZIONE ( ) 42,7 40. P ASS IVITA' FINANZIARIE DI NE GOZIAZIONE ,4 50. PASSIVITA' FINANZIARIE VALUTATE AL FAIR VALUE 60. DERIVATI DI COPERTURA ,5 70. ADEGUAMENTO DI VALORE DELLE PASSIVITA' FINANZIARIE OGGETTO DI COP E RTUR A GE NE RICA 80. P AS S IVITA' F IS CALI ,1 a) correnti ,1 b) differite 90. P AS S IVITA' AS S OCIATE A GR UP P I DI ATTIVITA' IN VIA DI DISMISSIONE 100. ALTR E P AS S IVITA' ( ) 58, TR ATTAME NTO DI F INE R AP P OR TO DE L P E R S ONALE , FONDI PER RISCHI ED ONERI ( ) 3,8 a) quiescenza e obblighi simili b) altri fondi ( ) 3, R IS E R VE DA VALUTAZIONE ( ) ( ) , AZIONI R IMBOR S ABILI 150. S TR UME NTI DI CAP ITALE 160. R IS E R VE , SOVRAPPREZZI DI EMISSIONE CAP ITALE AZIONI P R OP R IE () 200. UTILE (P E R DITA) DI P E R IODO ( ) ( ) Totale del passivo ,5 47

50 Prospetti contabili al 31 dicembre 2011 Conto Economico di Mediocredito Italiano Voci (importi in euro) variazioni assolute % 10. Interes si attivi e proventi assimilati ,2 20. Interessi passivi e oneri assimilati ( ) ( ) ,0 30. Margine di interesse ,0 40. Commissioni attive ,6 50. Commissioni passive ( ) (51.851) Commissioni nette ,6 70. Dividendi e proventi simili 80. R isultato netto dell'attività di negoziazione ( ) ( ) 90. R isultato netto dell'attività di copertura (9.697) 100. Utile/perdita da cessione di: 73 (7.102) a) crediti b)attività finanziarie disponibili per la vendita 73 (6.891) d) passività finanziarie (211) (211) 110. R isultato netto delle attività e passività finanziarie valutate al fair value 120. Margine di intermediazione , R ettifiche di valore nette per deterioramento di: ( ) ( ) a) crediti ( ) ( ) b) attività finanziarie disponibili per la vendita ( ) ( ) c) attività finanziarie detenute sino alla scadenza d) altre attività finanziarie ( ) Risultato netto della gestione finanziaria ( ) ( ) 150. S pes e amministrative: ( ) ( ) ,3 a) spese per il personale ( ) ( ) ,1 b) altre spese amministrative ( ) ( ) , Accantonamenti netti ai fondi per rischi e oneri ( ) ( ) 170. Rettifiche di valore nette su attività materiali 180. Rettifiche di valore nette su attività immateriali di cui: avviamento 190. Altri oneri/proventi di gestione ( ) 11, Costi operativi ( ) ( ) , Utili (P erdite) delle partecipazioni 220. Risultato netto della valutazione al fair value delle attività materiali ed immateriali 230. R ettifiche di valore dell'avviamento 240. Utili (P erdite) da cess ione di investimenti 250. Utile (Perdita P erdita) della operatività corrente al lordo delle imposte ( ) ( ) 260. Imposte sul reddito dell'esercizio dell operatività corrente ( ) Utile (Perdita P erdita) della operatività corrente al netto delle imposte ( ) ( ) 280. Utile (P erdita) dei gruppi di attività in via di dismissione al netto delle imposte 290 Utile (Perdita) d'esercizio ( ) ( ) 48

51 Prospetti contabili al 31 dicembre 2011 Prospetto della redditività complessiva di Mediocredito Italiano VOC I (importi in e uro) variazioni assolute % 10. UTILE (PERDITA) D'ESERCIZIO ( ) ( ) Altre componenti reddituali (al netto delle imposte) 20. Attività finanziarie disponibili per la vendita (35.105) ( ) 30. Attività ma teria li 40. Attività immateria li 50. Copertura di investimenti esteri 60. Copertura dei flus s i finanziari ( ) ( ) 70. Differenze di cambio 80. Attività non correnti in via di dismissione 90. Utili (Perdite) attuariali su piani a benefici definiti 100. Quota delle riserve da valutazione delle partecipazioni valutate a pa trimonio netto 110. Totale altre componenti reddituali al netto delle imposte ( ) ( ) 120. REDDITIVITA' COMPLESSIVA (Voce ) ( ) ( ) 49

52 Prospetti contabili al 31 dicembre 2011 Prospetto delle variazioni del patrimonio netto di Mediocredito Italiano al 31 dicembre 2011 (importi in euro) azioni ordinarie Capitale altre azioni Sovrap prezzi di emissione Riserve di utili altre disponibili per la vendita Riserve da valutazione copertura flussi finanziari leggi speciali di rivalutaz. altre Strumenti di capitale Azioni proprie Utile (Perdita) del periodo P atrimonio netto E S IS TE NZ E AL (7.923) ( ) ALLOCAZIONE RISULTATO ESERCIZIO PRECEDENTE R is erve ( ) Dividendi e altre destinazioni VARIAZIONI DELL'ESERCIZIO Variazioni di riserve Operazioni s ul patrimonio netto E missione nuove azioni Acquis to azioni proprie Dis tribuzione s traordinaria dividendi Variazione s trumenti di capitale Derivati s u proprie azioni S tock option R edditività complessiva del periodo (35.105) ( ) ( ) ( ) PATRIMONIO NETTO AL (43.028) ( ) ( ) Prospetto delle variazioni del patrimonio netto di Mediocredito Italiano al 31 dicembre 2010 (importi in euro) Capitale azioni ordinarie altre azioni S ovrap prezzi di emissione Riserve di utili altre disponibili per la vendita Riserve da valutazione copertura flussi finanziari leggi speciali di rivalutaz. altre S trumenti di capitale Azioni proprie Utile (P erdita) del periodo P atrimonio netto P ATR IMONIO NE TTO AL ( ) ( ) ALLOCAZIONE RISULTATO ESERCIZIO PRECEDENTE R iserve ( ) Dividendi e altre destinazioni ( ) ( ) VARIAZIONI DE LL'E S ERCIZIO Variazioni di ris erve Operazioni s ul patrimonio netto E miss ione nuove azioni Acquisto azioni proprie Dis tribuzione straordinaria dividendi Variazione s trumenti di capitale Derivati s u proprie azioni S tock option R edditività compless iva del periodo P ATRIMONIO NETTO AL (7.923) ( )

53 Prospetti contabili al 31 dicembre 2011 Rendiconto finanziario di Mediocredito Italiano (importi in euro) A. ATTIVITÀ OPERATIVA 1. Gestione risultato di periodo (+/) ( ) plus/minusvalenze su attività finanziarie detenute per la negoziazione e su attività/passività finanziarie valutate al fair value (/+) (73) plus/minusvalenze su attività di copertura (/+) (9.697) rettifiche/riprese di valore nette per deterioramento (+/) rettifiche/riprese di valore nette su immobilizzazioni materiali e immateriali (+/) accantonamenti netti a fondi rischi ed oneri ed altri costi/ricavi (+/) ( ) imposte e tasse non liquidate (+) rettifiche/riprese di valore nette dei gruppi di attività in via di dismissione al netto dell effetto fiscale (/+) altri aggiustamenti (+/) Liquidità generata/assorbita dalle attività finanziarie ( ) ( ) attività finanziarie detenute per la negoziazione ( ) attività finanziarie valutate al fair value attività finanziarie disponibili per la vendita ( ) ( ) crediti verso banche: a vista ( ) ( ) crediti verso banche: altri crediti ( ) crediti verso clientela ( ) ( ) altre attività ( ) 3. Liquidità generata/assorbita dalle passività finanziarie debiti verso banche: a vista ( ) debiti verso banche: altri debiti debiti verso clientela ( ) titoli in circolazione ( ) ( ) passività finanziarie di negoziazione passività finanziarie valutate al fair value (210) altre passività ( ) ( ) Liquidità netta generata/assorbita dall attività operativa B. ATTIVITÀ DI INVESTIMENTO 1. Liquidità generata da vendite di partecipazioni dividendi incassati su partecipazioni vendite di attività finanziarie detenute sino alla scadenza vendite di attività materiali vendite di attività immateriali vendite di società controllate e di rami d azienda 2. Liquidità assorbita da (7.000) acquisti di partecipazioni (7.000) acquisti di attività finanziarie detenute sino alla scadenza acquisti di attività materiali acquisti di attività immateriali acquisti di società controllate e di rami d azienda Liquidità netta generata/assorbita dall attività d investimento (7.000) C. ATTIVITÀ DI PROVVISTA emissioni/acquisti di azioni proprie emissioni/acquisti di strumenti di capitale distribuzione dividendi e altre finalità ( ) Liquidità netta generata/assorbita dall attività di provvista ( ) LIQUIDITÀ NETTA GENERATA/ASSORBITA NELL ESERCIZIO (1.928) RICONCILIAZIONE Voci di bilancio Cassa e disponibilità liquide all inizio dell esercizio Liquidità totale netta generata/assorbita nell esercizio (1.928) Cassa e disponibilità liquide: effetto della variazione dei cambi Cassa e disponibilità liquide alla chiusura del periodo LEGENDA: (+) generata ( ) assorbita 51

54

55 53

56

57 55

58 Nota integrativa Parte A - Politiche contabili 56

59 Nota integrativa Parte A - Politiche contabili 57

60 Nota integrativa Parte A - Politiche contabili 58

61 Nota integrativa Parte A - Politiche contabili 59

62 Nota integrativa Parte A - Politiche contabili 60

63 Nota integrativa Parte A - Politiche contabili 61

64 Nota integrativa Parte A - Politiche contabili 62

65 Nota integrativa Parte A - Politiche contabili 63

66 Nota integrativa Parte A - Politiche contabili 64

67 Nota integrativa Parte A - Politiche contabili 65

68 Nota integrativa Parte A - Politiche contabili 66

69 Nota integrativa Parte A - Politiche contabili 67

70 Nota integrativa Parte A - Politiche contabili

71 Nota integrativa Parte A - Politiche contabili

72 Nota integrativa Parte A - Politiche contabili 70

73 Nota integrativa Parte A - Politiche contabili - 71

74 Nota integrativa Parte A - Politiche contabili

75 Nota integrativa Parte A - Politiche contabili 73

76 Nota integrativa Parte A - Politiche contabili 74

77 Nota integrativa Parte A - Politiche contabili 75

78 Nota integrativa Parte A - Politiche contabili 76

79 Nota integrativa Parte A - Politiche contabili 77

80 (migliaia di euro) a) Cassa 3 1 b) De pos iti liberi pres s o Banc he C entrali (migliaia di euro) A. Attività per c as s a 1. Titoli di debito 1.1 T itoli strutturati 1.2 Altri titoli di debito 2. Titoli di capitale 3. Quote di O.I.C.R. 4. F inanziamenti 4.1 P ronti contro termine 4.2 Altri T otale A B. Strumenti derivati 1. Derivati finanziari di negoziazione connessi con la fair value option 1.3 altri 2. Derivati creditizi 2.1 di negoziazione 2.2 connessi con la fa ir value option 2.3 altri T ota le B

81 Nota integrativa Parte B - Informazioni sullo stato patrimoniale - Attivo (migliaia di euro) A. ATTIVITA' P E R CAS S A 1. Titoli di debito a) Governi e Banche Centrali b) Altri enti pubblici c) Banche d) Altri emittenti 2. Titoli di capitale a) Banche b) Altri emittenti: imprese di assicurazione società finanziarie imprese non finanziarie altri 3. Quote di O.I.C.R. 4. F inanziamenti a) Governi e Banche Centrali b) Altri enti pubblici c) Banche d) Altri soggetti Totale A B. S trumenti deriv ati a) Banche fair value b) Clientela fair value Totale B Alle date del 31 dicembre 2011 e del 31 dicembre 2010 nel bilancio di Mediocredito Italiano non sono presenti Attività finanziarie per cassa. 79

82 Nota integrativa Parte B - Informazioni sullo stato patrimoniale - Attivo Mediocredito Italiano non si avvale della fair value option. (migliaia di euro) 1. Titoli di debito T itoli strutturati 1.2 Altri titoli di debito Titoli di capitale 2.1 Valutati al fair value 2.2 Valutati al costo 3. Quote di O.I.C.R Finanziamenti (migliaia di euro) 1. Titoli di debito a) Governi e Banche Centrali b) Altri enti pubblici c) Banche d) Altri emittenti 2. Titoli di capitale a) Banche b) Altri emittenti: imprese di assicurazione società finanziarie imprese non finanziarie altri 3. Quote di O.I.C.R Finanziamenti a) Governi e Banche Centrali b) Altri enti pubblici c) Banche d) Altri soggetti 80

83 Nota integrativa Parte B - Informazioni sullo stato patrimoniale - Attivo Alle date del 31 dicembre 2011 e del 31 dicembre 2010 nel bilancio di Mediocredito Italiano non sono presenti Attività finanziarie disponibili per la vendita, oggetto di copertura specifica. (migliaia di euro) A. Esistenze iniziali B. Aumenti B1. Acquisti B2. Variazioni positive di FV B3. Riprese di valore: Imputate al conto economico Imputate al patrimonio netto B4. Trasferimenti da altri portafogli B5. Altre variazioni C. Diminuzioni C1. Vendite C2. Rimborsi C3. Variazioni negative di FV C4. Svalutazioni da deterioramento Imputate al conto economico Imputate al patrimonio netto C5. Trasferimenti ad altri portafogli C6. Altre variazioni

84 Nota integrativa Parte B - Informazioni sullo stato patrimoniale - Attivo Alle date del 31 dicembre 2011 e del 31 dicembre 2010 nel bilancio di Mediocredito Italiano non sono presenti Attività finanziarie detenute fino alla scadenza. (migliaia di euro) A. Crediti verso Banche Centrali 1. Depositi vincolati 2. R iserva obbligatoria 3. P ronti contro termine 4. Altri B. Crediti verso banche Conti correnti e depos iti liberi Depositi vincolati Altri finanziamenti: P ronti contro termine attivi 3.2 Leasing finanziario 3.3 Altri T itoli di debito 4.1 T itoli strutturati 4.2 Altri titoli di debito Al 31 dicembre 2011 e 31 dicembre 2010 Mediocredito Italiano non ha in essere attività verso banche oggetto di copertura specifica. Al 31 dicembre 2011 e 31 dicembre 2010 Mediocredito Italiano non ha in essere crediti per locazione finanziaria. 82

85 Nota integrativa Parte B - Informazioni sullo stato patrimoniale - Attivo (migliaia di euro) 1. Conti correnti 2. Pronti contro termine attivi 3.Mutui Carte di credito, prestiti personali e cessioni del quinto 5. Leasing finanziario 6.Factoring 7. Altre operazioni T itoli di debito 8.1 Titoli strutturati 8.2 Altri titoli di debito L ammontare dei crediti erogati a fronte di provvista con fondi di terzi in amministrazione, con rischio a carico della banca, risulta pari a migliaia, di cui migliaia con fondi messi a disposizione da Veneto Sviluppo e 135 migliaia relativi a fondi messi a disposizione da parte del Ministero dell Economia e delle Finanze (Legge 50/1952). L illustrazione dei criteri di determinazione del fair value è riportata nella Parte A Politiche contabili. Relativamente alla qualità del credito si rimanda alla parte E Informativa sui rischi e sulle relative politiche di copertura, sezione Rischi di credito. 83

86 Nota integrativa Parte B - Informazioni sullo stato patrimoniale - Attivo (migliaia di euro) 1. Titoli di debito a) Governi b) Altri E nti pubblici c) Altri emittenti impres e non finanziarie imprese finanziarie assicurazioni altri 2. F inanziamenti a) Governi b) Altri E nti pubblici c) Altri emittenti impres e non finanziarie imprese finanziarie assicurazioni altri (migliaia di euro) 1. Attività finanziarie oggetto di copertura specifica del fair value a) R ischio di tasso di interesse b) R ischio di prezzo c) R ischio di cambio d) R ischio di credito e) P iù rischi 2. Attività finanziarie oggetto di copertura specifica dei flussi finanziari a) R ischio di tasso di interesse b) R ischio di cambio c) Altro Alle date del 31 dicembre 2011 e 31 dicembre 2010 nel bilancio di Mediocredito Italiano non sono presenti crediti per Locazione finanziaria. 84

87 Nota integrativa Parte B - Informazioni sullo stato patrimoniale - Attivo Per quanto riguarda gli obiettivi e le strategie sottostanti alle operazioni di copertura si rinvia all informativa fornita nell ambito della parte E Informativa sui rischi e sulle relative politiche di copertura, sezione Rischi di mercato. (migliaia di euro) A) Derivati finanziari: ) Fair value ) Flus si finanziari 3) Investimenti esteri B) Derivati creditizi: 1) Fair value 2) Flus si finanziari (migliaia di euro) 1. Attività finanziarie disponibili X X X per la vendita 2. Crediti 14 X X X X 3. Attività finanziarie detenute X X X X X sino alla scadenza 4. P ortafoglio X X X X X X X 5. Altre operazioni X X 1. P assività finanziarie X X X X 2. P ortafoglio X 1. Transazioni attese X X X X X X X X 2. P ortafoglio di attività e passività finanziarie X X X X X X Al 31 dicembre 2011 Mediocredito Italiano non ha in essere coperture generiche di fair value. 85

88 Nota integrativa Parte B - Informazioni sullo stato patrimoniale - Attivo Al 31 dicembre 2011 la voce ammonta a 37 migliaia e si riferisce alla partecipazione dello 0,0044% detenuta nella società consortile di Gruppo Intesa Sanpaolo Group Services ScpA ed alla partecipazione del 2,4050% in Intesa Sanpaolo Formazione ScpA, che vengono incluse fra le partecipazioni rilevanti, in quanto complessivamente, il Gruppo detiene una quota di controllo. (migliaia di euro) A. Impres e controllate in via esclusiva B. Impres e controllate in modo congiunto C. Imprese sottoposte ad influenza notevole Intesa S anpaolo Group S ervices S cpa Milano 0,0044% 30 Intes a S anpaolo F ormazione S cpa Napoli 2,4050% 7 Con riferimento alla partecipazione detenuta in Intesa Sanpaolo Group Services S.c.p.A., al 31 dicembre 2011 il totale attivo risulta pari a migliaia, i ricavi sono pari a migliaia, il patrimonio risulta pari a migliaia. Per quanto riguarda la partecipazione in Intesa Sanpaolo Formazione S.c.p.A., al 31 dicembre 2011 il totale attivo risulta pari a migliaia, i ricavi sono pari a migliaia, il patrimonio risulta pari a 305 migliaia. Il risultato netto dell esercizio risulta pari a 6 migliaia. I valori indicati si riferiscono ai bilanci in corso di approvazione. (migliaia di euro) A) ESISTENZE INIZIALI B. Aumenti 7 B.1. Acquisti 7 B.2. R iprese di valore B.3. R ivalutazioni B.4. Altre variazioni C. Diminuzioni C1. Vendite C2. R ettifiche di valore C4. Altre variazioni D. RIMANENZE FINALI E. RIVALUTAZIONI TOTALI F. RETTIFICHE TOTALI 86

89 Nota integrativa Parte B - Informazioni sullo stato patrimoniale - Attivo Al 31 dicembre 2011 Mediocredito Italiano non ha in essere impegni nei confronti di società controllate. Al 31 dicembre 2011 Mediocredito Italiano non ha in essere impegni nei confronti di società controllate in modo congiunto. Al 31 dicembre 2011 Mediocredito Italiano non ha in essere impegni nei confronti di società sottoposte ad influenza notevole. 87

90 Nota integrativa Parte B - Informazioni sullo stato patrimoniale - Attivo Alle date del 31 dicembre 2011 e 31 dicembre 2010 nel bilancio di Mediocredito Italiano non sono presenti Attività materiali. Alle date del 31 dicembre 2011 e 31 dicembre 2010 nel bilancio di Mediocredito Italiano non sono presenti Attività immateriali. 88

91 Nota integrativa Parte B - Informazioni sullo stato patrimoniale - Attivo La voce 130 Attività fiscali ammonta a migliaia e si riferisce per migliaia ad imposte anticipate e per migliaia ad acconti di imposte. La voce 80 Passività Fiscali ammonta a migliaia e si riferisce per migliaia a debiti per imposta sostitutiva, per migliaia a debiti per IRAP da versare e per 69 migliaia a debiti per altre imposte. (migliaia di euro) Conto economico perdite fiscali svalutazione crediti altre Patrimonio netto Alle date del 31 dicembre 2011 e 31 dicembre 2010 nel bilancio di Mediocredito Italiano non sono presenti passività per imposte differite. (migliaia di euro) 1. Importo iniziale Aumenti Imposte anticipate rilevate nell es ercizio a) relative a precedenti esercizi b) dovute al mutamento di criteri contabili c) riprese di valore d) altre Nuove imposte o incrementi di aliquote fiscali 2.3 Altri aumenti 3. Diminuzioni Imposte anticipate annullate nell esercizio a) rigiri b) s valutazioni per sopravvenuta irrecuperabilità 557 c) mutamento di criteri contabili d) altre 3.2 R iduzioni di aliquote fiscali 3.3 Altre diminuzioni Importo finale

92 Nota integrativa Parte B - Informazioni sullo stato patrimoniale - Attivo Tipologia non presente. (m iglia ia di euro) 1. Im po rto in izia le Au menti Im pos te a nticipate rile vate ne ll e s ercizio a)relative a prec edenti esercizi b)dovute a l m utam e nto di crite ri conta bili c ) a ltre N uove im pos te o increm enti di a liquote fis cali Altri a um e nti 3. Diminuzioni Impos te anticipa te a nnullate nell es erc izio a )rigiri b)s valutazioni pe r s opra vvenuta irre cupe ra bilità 19 c)dovute al mutamento di criteri contabili d) altre 3.2 R iduzioni di aliquote fiscali 3.3 Altre dim inuzioni 4. Importo fin ale Alle date del 31 dicembre 2011 e 31 dicembre 2010 nel bilancio di Mediocredito Italiano non sono presenti Variazioni delle imposte differite in contropartita del patrimonio netto. 90

RELAZIONI E BILANCIO D ESERCIZIO AL 31 DICEMBRE 2009

RELAZIONI E BILANCIO D ESERCIZIO AL 31 DICEMBRE 2009 RELAZIONI E BILANCIO D ESERCIZIO AL 31 DICEMBRE 2009 Banca di Cascina Credito Cooperativo Banca di Cascina 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35

Dettagli

SCHEMI DI BILANCIO DELL IMPRESA

SCHEMI DI BILANCIO DELL IMPRESA SCHEMI DI BILANCIO DELL IMPRESA Stato Patrimoniale Conto Economico Prospetto delle variazioni del Patrimonio Netto Rendiconto Finanziario Stato Patrimoniale Voci dell'attivo 2007 2006 10. Cassa e disponibilità

Dettagli

BILANCIO AL 31 DICEMBRE 2014 Estratto per la pubblicazione

BILANCIO AL 31 DICEMBRE 2014 Estratto per la pubblicazione BILANCIO AL 31 DICEMBRE 2014 Estratto per la pubblicazione BILANCIO AL 31 DICEMBRE 2014 1. STATO PATRIMONIALE Voci dell'attivo 31.12.2014 31.12.2013 10. Cassa e disponibilità liquide 341 153 60. Crediti:

Dettagli

BILANCIO DELL ESERCIZIO 2009 PROSPETTI DEL BILANCIO AL 31 DICEMBRE 2009

BILANCIO DELL ESERCIZIO 2009 PROSPETTI DEL BILANCIO AL 31 DICEMBRE 2009 BILANCIO DELL ESERCIZIO 2009 PROSPETTI DEL BILANCIO AL 31 DICEMBRE 2009 BANCA DI ROMAGNA SPA SEDE LEGALE IN FAENZA CORSO GARIBALDI 1. SOCIETÀ APPARTENENTE AL GRUPPO UNIBANCA SPA (ISCRITTO ALL'ALBO DEI

Dettagli

Pitagora SpA - Semestrale al 30/06/2014

Pitagora SpA - Semestrale al 30/06/2014 B i l a n c i o s e m e s t r a l e a l 3 0 g i u g n o 2 0 1 4 BILANCIO SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2014 Pitagora SpA - Semestrale al 30/06/2014 STATO PATRIMONIALE Voci dell'attivo 30/06/2014 31/12/2013

Dettagli

Dati al 30 Giugno 2015

Dati al 30 Giugno 2015 Dati al 30 Giugno 2015 www.biverbanca.it info@biverbanca.it Sede Legale e Direzione Generale: 13900 Biella Via Carso, 15 Capitale Sociale euro 124.560.677,00 Registro delle Imprese di Biella Partita Iva

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Bilancio d esercizio consolidato al 31 dicembre 2009

COMUNICATO STAMPA. Bilancio d esercizio consolidato al 31 dicembre 2009 SOCIETÀ PER AZIONI Sede legale: Cagliari - Viale Bonaria 33 Sede amministrativa e Direzione generale: Sassari - Viale Umberto 36 Capitale sociale Euro 155.247.762,00 i.v. Cod. fisc. e num. iscriz. al Registro

Dettagli

COMUNICATO STAMPA IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL BANCO DI DESIO E DELLA BRIANZA S.P.A

COMUNICATO STAMPA IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL BANCO DI DESIO E DELLA BRIANZA S.P.A COMUNICATO STAMPA IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL BANCO DI DESIO E DELLA BRIANZA S.P.A. HA APPROVATO IL BILANCIO CONSOLIDATO E IL PROGETTO DI BILANCIO INDIVIDUALE AL 31 DICEMBRE 2007 DATI DI BILANCIO

Dettagli

STATO PATRIMONIALE - Attivo Voci dell'attivo 31.12.2010 31.12.2009 10. Cassa e disponibilità liquide 1.571.436 1.723.258 20. Attività finanziarie detenute per la negoziazione 563.381 482.816 40. Attività

Dettagli

Il bilancio bancario: la normativa di riferimento e gli schemi di bilancio

Il bilancio bancario: la normativa di riferimento e gli schemi di bilancio Il bilancio bancario: la normativa di riferimento e gli schemi di bilancio Agenda Normativa di riferimento Disposizioni generali Schemi di bilancio individuale Stato patrimoniale Attivo Stato patrimoniale

Dettagli

- Principali dati economico-finanziari contabili consolidati espressi in migliaia di Euro:

- Principali dati economico-finanziari contabili consolidati espressi in migliaia di Euro: MITTEL S.P.A. Sede in Milano - Piazza A. Diaz 7 Capitale sociale 66.000.000 i.v. Codice Fiscale - Registro Imprese di Milano - P. IVA 00742640154 R.E.A. di Milano n. 52219 Iscritta all U.I.C. al n. 10576

Dettagli

COMUNICATO STAMPA BANCA POPOLARE DI SPOLETO SPA: CIRCOLARE BANCA D ITALIA. BILANCIO 2005.

COMUNICATO STAMPA BANCA POPOLARE DI SPOLETO SPA: CIRCOLARE BANCA D ITALIA. BILANCIO 2005. COMUNICATO STAMPA BANCA POPOLARE DI SPOLETO SPA: CIRCOLARE BANCA D ITALIA. BILANCIO 2005. In data 3 aprile u.s. la Banca d Italia ha emanato una circolare a tutti gli intermediari creditizi con cui disciplina

Dettagli

Relazione e Bilancio di Intesa Sanpaolo

Relazione e Bilancio di Intesa Sanpaolo Relazione e Bilancio di Intesa Sanpaolo Relazione sull andamento della gestione 465 Dati di sintesi e indicatori alternativi di performance di Intesa Sanpaolo Commissioni nette Dati economici Interessi

Dettagli

BANCA CARIGE SpA - Cassa di Risparmio di Genova e Imperia Sede legale in Genova, Via Cassa di Risparmio, 15

BANCA CARIGE SpA - Cassa di Risparmio di Genova e Imperia Sede legale in Genova, Via Cassa di Risparmio, 15 BANCA CARIGE SpA - Cassa di Risparmio di Genova e Imperia Sede legale in Genova, Via Cassa di Risparmio, 15 SCHEDA DI SINTESI E INDICATORI DI GESTIONE Situazione al Variazione % 31/12/07 30/09/07 31/12/06

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. RISULTATO DELLA GESTIONE OPERATIVA Euro 44,4 milioni (ex Euro 2 milioni)

COMUNICATO STAMPA. RISULTATO DELLA GESTIONE OPERATIVA Euro 44,4 milioni (ex Euro 2 milioni) COMUNICATO STAMPA IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELLA BANCA POPOLARE DI SPOLETO S.P.A. HA APPROVATO IL RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 30 SETTEMBRE 2015 NOTA: A SEGUITO DELL AVVENUTO CONFERIMENTO

Dettagli

CREDEM, IL CDA HA APPROVATO I RISULTATI AL 30 SETTEMBRE 2013: UTILE +11,2% A/A, CORE TIER 1 AL 10%

CREDEM, IL CDA HA APPROVATO I RISULTATI AL 30 SETTEMBRE 2013: UTILE +11,2% A/A, CORE TIER 1 AL 10% CREDEM, IL CDA HA APPROVATO I RISULTATI AL 30 SETTEMBRE 2013: UTILE +11,2% A/A, CORE TIER 1 AL 10% Utile netto consolidato a 100,3 milioni di euro, +11,2% a/a; investimenti per lo sviluppo dei canali di

Dettagli

EEMSItaliaS.P.A. _ProspetiContabilidiEEMSItaliaS.P.A.al30giugno2006 _TransizioneaiPrincipiContabiliInternazionali(IFRSs)

EEMSItaliaS.P.A. _ProspetiContabilidiEEMSItaliaS.P.A.al30giugno2006 _TransizioneaiPrincipiContabiliInternazionali(IFRSs) EEMSItaliaS.P.A. _ProspetiContabilidiEEMSItaliaS.P.A.al30giugno2006 _TransizioneaiPrincipiContabiliInternazionali(s) EEMS Italia S.p.A PROSPETTI CONTABILI DI EEMS ITALIA S.P.A AL 30 GIUGNO 2006 Premessa

Dettagli

COMUNICATO STAMPA Risultati preliminari di bilancio consolidati al 31 dicembre 2015

COMUNICATO STAMPA Risultati preliminari di bilancio consolidati al 31 dicembre 2015 Società per Azioni con Sede Legale in Cagliari Viale Bonaria, 33 Codice fiscale e n di iscrizione al Registro delle Imprese di Cagliari 01564560900 Partita IVA 01577330903 Iscrizione all Albo delle Banche

Dettagli

LE SEGNALAZIONI STATISTICHE DI VIGILANZA CONSOLIDATE ARMONIZZATE (FINREP)

LE SEGNALAZIONI STATISTICHE DI VIGILANZA CONSOLIDATE ARMONIZZATE (FINREP) GRUPPO INTERBANCARIO PUMA2 LE SEGNALAZIONI STATISTICHE DI VIGILANZA CONSOLIDATE ARMONIZZATE (FINREP) Roma, marzo 2015 BANCA D ITALIA Servizio Rilevazioni Statistiche 2 INDICE PREMESSA... 5 1. LE NUOVE

Dettagli

Relazione sulla gestione dell impresa RISULTATI

Relazione sulla gestione dell impresa RISULTATI RISULTATI Gli schemi di conto economico e stato patrimoniale del Banco Popolare vengono di seguito rappresentati in forma riclassificata secondo criteri gestionali per fornire una lettura più immediata

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Il Roe consolidato a fine 2007 si attesta al 18,3% (17,5% nel 2006).

COMUNICATO STAMPA. Il Roe consolidato a fine 2007 si attesta al 18,3% (17,5% nel 2006). Capogruppo del Gruppo Bancario CREDITO EMILIANO CREDEM COMUNICATO STAMPA CREDEM, IL CDA APPROVA I RISULTATI DI BILANCIO CONSOLIDATO 2007(1): UTILE A 249,4 MILIONI DI EURO (+18,7%), ROE 18,3%, DIVIDENDO

Dettagli

BANCA POPOLARE DI SPOLETO: RISULTATI DEL PRIMO SEMESTRE 2011

BANCA POPOLARE DI SPOLETO: RISULTATI DEL PRIMO SEMESTRE 2011 www.bpspoleto.it BANCA POPOLARE DI SPOLETO: RISULTATI DEL PRIMO SEMESTRE 2011 Spoleto, 24 Agosto 2011 CRESCITA DELLA BANCA REALE Base Clientela a 137.943 unità (+2,8% rispetto al 31/12/10) Conti Correnti

Dettagli

CONSORZIO TURISTICO AREA PISANA società consortile a responsabilità limitata

CONSORZIO TURISTICO AREA PISANA società consortile a responsabilità limitata società consortile a responsabilità limitata Sede Via Pietrasantina c/o Bus Terminal - 56100 PISA (PI) Codice Fiscale, partita IVA e iscrizione Registro Imprese di Pisa n. 0170429 050 9 Repertorio Economico

Dettagli

IBL Banca S.p.A. Sede sociale e Direzione Generale Via di Campo Marzio, 46 Roma

IBL Banca S.p.A. Sede sociale e Direzione Generale Via di Campo Marzio, 46 Roma Bilancio consolidato semestrale abbreviato al 30 Giugno 2015 IBL Banca S.p.A. Sede sociale e Direzione Generale Via di Campo Marzio, 46 Roma Capitale Sociale int. vers. Euro 42.500.000,00 Capogruppo del

Dettagli

BILANCIO 2014. 2 Bilancio intermedio di liquidazione

BILANCIO 2014. 2 Bilancio intermedio di liquidazione BILANCIO 2014 2 Bilancio intermedio di liquidazione FINMOLISE SVILUPPO E SERVIZI SRL UNIPERSONALE IN LIQUIDAZIONE società soggetta ad attività di direzione e coordinamento di Finanziaria Regionale per

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. RISULTATO DELLA GESTIONE OPERATIVA Euro 146,6 milioni (ex Euro 134,3 milioni)

COMUNICATO STAMPA. RISULTATO DELLA GESTIONE OPERATIVA Euro 146,6 milioni (ex Euro 134,3 milioni) COMUNICATO STAMPA IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELLA CAPOGRUPPO BANCO DI DESIO E DELLA BRIANZA S.P.A. HA APPROVATO IL RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE CONSOLIDATO AL 30 SETTEMBRE 2015 NOTA: LA COMPARAZIONE

Dettagli

Il CDA de I GRANDI VIAGGI approva il progetto di bilancio 2015

Il CDA de I GRANDI VIAGGI approva il progetto di bilancio 2015 Comunicato Stampa Il CDA de I GRANDI VIAGGI approva il progetto di bilancio 2015 RISULTATI CONSOLIDATI Ricavi a 60,5 milioni (69,3 milioni nel 2014) EBITDA 1 a 2,9 milioni (0,4 milioni nel 2014) EBIT 2

Dettagli

L analisi del bilancio della banca

L analisi del bilancio della banca L analisi del bilancio della banca Agenda 2 L analisi del bilancio bancario: alcune considerazioni preliminari L analisi del bilancio bancario L analisi dei bilanci consolidati 2009-2011 del gruppo Unicredit

Dettagli

COMUNICATO STAMPA CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI IW BANK S.P.A.: APPROVATA LA RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2007

COMUNICATO STAMPA CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI IW BANK S.P.A.: APPROVATA LA RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2007 COMUNICATO STAMPA CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI IW BANK S.P.A.: APPROVATA LA RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2007 Utile netto a 5,0 milioni di euro (2,5 milioni di euro al 30 giugno 2006, +100%) Margine

Dettagli

Approvati i risultati dei primi nove mesi del 2015

Approvati i risultati dei primi nove mesi del 2015 Comunicato Stampa Approvati i risultati dei primi nove mesi del 2015 Utile netto consolidato a 7,6 milioni di Euro (+52,3% a/a) Ricavi consolidati a 44,8 milioni di Euro (+2,1% a/a) Risultato della gestione

Dettagli

Resoconto Intermedio di gestione Gruppo Conafi Prestitò Al 31 marzo 2015

Resoconto Intermedio di gestione Gruppo Conafi Prestitò Al 31 marzo 2015 Resoconto Intermedio di gestione Gruppo Conafi Prestitò Al 31 marzo 2015 Sede legale: via Cordero di Pamparato, 15 Torino ; Direzione Generale: Via A. Barbaro, 15 - Torino Codice Fiscale, Partita IVA,

Dettagli

ETICA SERVIZI S.R.L. SOC. UNIPERSONALE. Bilancio al 31/12/2010

ETICA SERVIZI S.R.L. SOC. UNIPERSONALE. Bilancio al 31/12/2010 Società soggetta a direzione e coordinamento di BANCA POPOLARE ETICA S.C. Sede in VIA NAZARIO SAURO N. 15-35100 PADOVA (PD) Capitale sociale Euro 150.000,00 i.v. Bilancio al 31/12/2010 Reg. Imp. 04464490285

Dettagli

BANCA POPOLARE VOLKSBANK IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI BANCA POPOLARE VOLKSBANK APPROVA I RISULTATI DELL ESERCIZIO CHIUSO AL 31 DICEMBRE 2013

BANCA POPOLARE VOLKSBANK IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI BANCA POPOLARE VOLKSBANK APPROVA I RISULTATI DELL ESERCIZIO CHIUSO AL 31 DICEMBRE 2013 BANCA POPOLARE VOLKSBANK IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI BANCA POPOLARE VOLKSBANK APPROVA I RISULTATI DELL ESERCIZIO CHIUSO AL 31 DICEMBRE 2013 Utile lordo di Euro 35,6 mln e utile netto di 18,8 mln

Dettagli

CREDEM, RISULTATI 2014: UTILE +31% A/A A 151,8 MILIONI DI EURO, DIVIDENDO +25% A/A A 0,15 EURO

CREDEM, RISULTATI 2014: UTILE +31% A/A A 151,8 MILIONI DI EURO, DIVIDENDO +25% A/A A 0,15 EURO CREDEM, RISULTATI 2014: UTILE +31% A/A A 151,8 MILIONI DI EURO, DIVIDENDO +25% A/A A 0,15 EURO Prestiti (1) +7,9% a/a (vs -1,4% del sistema (2) ); rapporto sofferenze impieghi a 1,55% tra i più bassi del

Dettagli

COMUNICATO STAMPA IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELLA CAPOGRUPPO BANCO DI DESIO E DELLA BRIANZA S.P.A. HA APPROVATO

COMUNICATO STAMPA IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELLA CAPOGRUPPO BANCO DI DESIO E DELLA BRIANZA S.P.A. HA APPROVATO COMUNICATO STAMPA IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELLA CAPOGRUPPO BANCO DI DESIO E DELLA BRIANZA S.P.A. HA APPROVATO IL BILANCIO CONSOLIDATO E IL PROGETTO DI BILANCIO INDIVIDUALE AL 31 DICEMBRE 2014 NOTA:

Dettagli

Comunicato stampa Documento Allegato

Comunicato stampa Documento Allegato Edison Spa Ufficio Stampa Tel. +39 02 6222.7331 Foro Buonaparte, 31 Fax. +39 02 6222.7379 20121 Milano - MI ufficiostampa@edison.it Comunicato stampa Documento Allegato Stato patrimoniale consolidato Si

Dettagli

PRIMA APPLICAZIONE DEI PRINCIPI CONTABILI

PRIMA APPLICAZIONE DEI PRINCIPI CONTABILI PRIMA APPLICAZIONE DEI PRINCIPI CONTABILI INTERNAZIONALI Prima adozione degli Note tecniche di commento all applicazione dei principi contabili internazionali in sede di prima applicazione Transizione

Dettagli

COMUNICATO STAMPA IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL BANCO DI DESIO E DELLA BRIANZA S.P.A

COMUNICATO STAMPA IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL BANCO DI DESIO E DELLA BRIANZA S.P.A COMUNICATO STAMPA IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL BANCO DI DESIO E DELLA BRIANZA S.P.A. HA APPROVATO LA RELAZIONE FINANZIARIA SEMESTRALE CONSOLIDATA AL 30 GIUGNO 2009 DATI CONSOLIDATI AL 30 GIUGNO

Dettagli

G L O S S A R I O. Analitico - Indicatori Gestionali Individuali SISTEMA A 5 INDICATORI. segnalazione trimestrale

G L O S S A R I O. Analitico - Indicatori Gestionali Individuali SISTEMA A 5 INDICATORI. segnalazione trimestrale G L O S S A R I O Analitico - Indicatori Gestionali Individuali SISTEMA A 5 INDICATORI segnalazione trimestrale Alineato alle circolari n. 272/08 (5 aggiornamento luglio 2013) e n. 286/2013 (1 aggiornamento

Dettagli

104 ESERCIZIO. Banca Popolare Valconca RENDICONTO SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2014

104 ESERCIZIO. Banca Popolare Valconca RENDICONTO SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2014 Banca Popolare Valconca Società Cooperativa per azioni Sede Sociale e Direzione generale in Morciano di Romagna FONDATA NEL 1910 104 ESERCIZIO RENDICONTO SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2014 Approvato dal Consiglio

Dettagli

Allegati Prospetti riclassificati. Gruppo UBI Banca:

Allegati Prospetti riclassificati. Gruppo UBI Banca: llegati Prospetti riclassificati Gruppo UI anca: - Stato patrimoniale consolidato riclassificato - Conto economico consolidato riclassificato - Evoluzione trimestrale del conto economico consolidato riclassificato

Dettagli

13.10.2003 IT Gazzetta ufficiale dell Unione europea

13.10.2003 IT Gazzetta ufficiale dell Unione europea L 261/31 35. Informazioni sui valori contabili contenuti in differenti classificazioni di rimanenze e l ammontare delle variazioni in queste voci di attività è utile per gli utilizzatori del bilancio.

Dettagli

BANCA POPOLARE DI FONDI

BANCA POPOLARE DI FONDI BANCA POPOLARE DI FONDI BILANCIO DELL'IMPRESA AL 31 DICEMBRE 2012 (Schemi, nota integrativa ed allegati) 122 Esercizio STATO PATRIMONIALE AL 31 DICEMBRE 2012 VOCI DELL ATTIVO 31/12/2012 31/12/2011 10.

Dettagli

2006 RELAZIONI E BILANCIO

2006 RELAZIONI E BILANCIO "#"$%&""% 2006 RELAZIONI E BILANCIO INDICE PROFILO DELLA SOCIETÀ...7 CARICHE SOCIALI...9 ORGANIZZAZIONE TERRITORIALE...10 DATI DI SINTESI E INDICATORI DI BILANCIO...13 INFORMAZIONI SULL ANDAMENTO DELLA

Dettagli

Contenuto tabellare della nota integrativa al bilancio d'esercizio

Contenuto tabellare della nota integrativa al bilancio d'esercizio Tassonomia XBRL Principi Contabili Italiani Contenuto tabellare della nota integrativa al bilancio d'esercizio DICEMBRE 2015 Tavolo di lavoro società non quotate XBRL Italia Note Note Le tabelle con le

Dettagli

Gruppo Benetton TRANSIZIONE AGLI IFRS. 8 settembre 2005

Gruppo Benetton TRANSIZIONE AGLI IFRS. 8 settembre 2005 1 Gruppo Benetton TRANSIZIONE AGLI IFRS 8 settembre 2005 Indice 2 N Slide Introduzione 3 Totale impatti 4 IFRS con influenza sul Gruppo 5 CE: riconciliazione Anno 2004-1 6 Descrizione dei principali IFRS

Dettagli

Relazione e bilancio di Banca dell Adriatico dell esercizio 2011

Relazione e bilancio di Banca dell Adriatico dell esercizio 2011 Bilancio 2011 Relazione e bilancio di Banca dell Adriatico dell esercizio 2011 Banca dell Adriatico S.p.A. Sede Legale: Via Gagarin, 216 61122 Pesaro Capitale Sociale Euro 272.652.000,00 Registro Imprese

Dettagli

CREDEM, RISULTATI CONSOLIDATI: NEL PRIMO SEMESTRE 2015 UTILE +20,6% A/A, PROSEGUE LA CRESCITA DEI PRESTITI +5,3% A/A.

CREDEM, RISULTATI CONSOLIDATI: NEL PRIMO SEMESTRE 2015 UTILE +20,6% A/A, PROSEGUE LA CRESCITA DEI PRESTITI +5,3% A/A. CREDEM, RISULTATI CONSOLIDATI: NEL PRIMO SEMESTRE 2015 UTILE +20,6% A/A, PROSEGUE LA CRESCITA DEI PRESTITI +5,3% A/A. IMPORTANTE SOSTEGNO ALL ECONOMIA Prestiti a clientela (1) : +5,3% a/a (vs sistema -0,6%

Dettagli

Relazione e Bilancio di Intesa Sanpaolo

Relazione e Bilancio di Intesa Sanpaolo Relazione e Bilancio di Intesa Sanpaolo RELAZIONE SULL ANDAMENTO DELLA GESTIONE 391 Dati di sintesi di bilancio e indicatori alternativi di performance di Intesa Sanpaolo Dati di bilancio 2009 2008 variazioni

Dettagli

G L O S S A R I O. Analitico - Indicatori Gestionali Individuali SISTEMA A 5 INDICATORI. segnalazione trimestrale

G L O S S A R I O. Analitico - Indicatori Gestionali Individuali SISTEMA A 5 INDICATORI. segnalazione trimestrale G L O S S A R I O Analitico - Indicatori Gestionali Individuali SISTEMA A 5 INDICATORI segnalazione trimestrale Alineato alla circolare 272/08-5 aggiornamento luglio 2013 PROFILO GESTIONALE: RISCHIOSITA'

Dettagli

SUPPLEMENTO PROSPETTO INFORMATIVO. relativo all Offerta Pubblica di Sottoscrizione di azioni ordinarie

SUPPLEMENTO PROSPETTO INFORMATIVO. relativo all Offerta Pubblica di Sottoscrizione di azioni ordinarie SUPPLEMENTO al PROSPETTO INFORMATIVO relativo all Offerta Pubblica di Sottoscrizione di azioni ordinarie Denominazione: CREDITO TREVIGIANO Banca di Credito Cooperativo Società Cooperativa. Sede legale

Dettagli

GRUPPO COFIDE: NEL 2014 RIDUCE PERDITA A 14,5 MLN ( 130,4 MLN NEL 2013)

GRUPPO COFIDE: NEL 2014 RIDUCE PERDITA A 14,5 MLN ( 130,4 MLN NEL 2013) COMUNICATO STAMPA Il Consiglio di Amministrazione approva i risultati al 31 dicembre 2014 GRUPPO COFIDE: NEL 2014 RIDUCE PERDITA A 14,5 MLN ( 130,4 MLN NEL 2013) Il risultato è influenzato dagli oneri

Dettagli

711 - BILANCIO ORDINARIO D'ESERCIZIO. Data chiusura esercizio 31/12/2007

711 - BILANCIO ORDINARIO D'ESERCIZIO. Data chiusura esercizio 31/12/2007 711 - BILANCIO ORDINARIO D'ESERCIZIO Data chiusura esercizio 31/12/2007 BANCA POPOLARE ETICA SOCIETA' COOPERATIVA PER AZIONI O IN FORMA ABBREVIATA "BANCA ETICA" O "BPE". Forma giuridica: SOCIETA' COOPERATIVA

Dettagli

BILANCIO CONSOLIDATO 2009

BILANCIO CONSOLIDATO 2009 F I N M O L I S E FINANZIARIA REGIONALE PER LO SVILUPPO DEL MOLISE BILANCIO CONSOLIDATO 2009 VIA PASCOLI 68 86100 CAMPOBASSO TEL. 0874 4791 FAX 0874 4793 TRIBUNALE DI CAMPOBASSO REG. SOC. N. 1153 CAPITALE

Dettagli

In particolare nel 2009 sono stati distribuiti dividendi alla Capogruppo per 51,4 /mln.

In particolare nel 2009 sono stati distribuiti dividendi alla Capogruppo per 51,4 /mln. Risultati ed andamento della gestione L esercizio in esame rileva un risultato economico positivo che conferma l equilibrio economico della Capogruppo nel compimento della propria attività di holding.

Dettagli

2. Rendiconto (produzione e distribuzione del valore aggiunto)

2. Rendiconto (produzione e distribuzione del valore aggiunto) 2. Rendiconto (produzione e distribuzione del valore aggiunto) 2.1. Dati significativi di gestione Nelle pagine che seguono sono rappresentate le principali grandezze economico-patrimoniali, ottenute dalla

Dettagli

Relazione e Bilancio di Intesa Sanpaolo

Relazione e Bilancio di Intesa Sanpaolo Relazione e Bilancio di Intesa Sanpaolo Relazione sull andamento della gestione Dati di sintesi e indicatori alternativi di performance di Intesa Sanpaolo Commissioni nette Dati economici variazioni assolute

Dettagli

Il fascicolo di bilancio secondo i principi contabili internazionali (Ias/Ifrs) (con richiamo del fascicolo di bilancio ex D.

Il fascicolo di bilancio secondo i principi contabili internazionali (Ias/Ifrs) (con richiamo del fascicolo di bilancio ex D. Il fascicolo di bilancio secondo i principi contabili internazionali (Ias/Ifrs) (con richiamo del fascicolo di bilancio ex D. Lgs 127/91) Il fascicolo di Bilancio ex D. Lgs 127/91 Relazione sulla gestione

Dettagli

COMUNICATO STAMPA CREDEM, RISULTATI 1Q2015: UTILE +47,4% A/A, PRESTITI +6,6% A/A

COMUNICATO STAMPA CREDEM, RISULTATI 1Q2015: UTILE +47,4% A/A, PRESTITI +6,6% A/A CREDEM, RISULTATI 1Q2015: UTILE +47,4% A/A, PRESTITI +6,6% A/A Raccolta da clientela (1) +11,8% a/a a 56.235 milioni di euro, con un incremento in valore assoluto di circa sei miliardi di euro a/a; raccolta

Dettagli

VENETO BANCA, IL CDA HA ESAMINATO GLI SCHEMI PRELIMINARI DI BILANCIO 2015 E APPROVATO L AGGIORNAMENTO DEL PIANO INDUSTRIALE

VENETO BANCA, IL CDA HA ESAMINATO GLI SCHEMI PRELIMINARI DI BILANCIO 2015 E APPROVATO L AGGIORNAMENTO DEL PIANO INDUSTRIALE VENETO BANCA, IL CDA HA ESAMINATO GLI SCHEMI PRELIMINARI DI BILANCIO 2015 E APPROVATO L AGGIORNAMENTO DEL PIANO INDUSTRIALE DOPO L ESITO POSITIVO DELL ASSEMBLEA DEL 19 DICEMBRE 2015 E LA CONSEGUENTE TRASFORMAZIONE

Dettagli

RIUNITO IL CDA DI BANCA CR FIRENZE

RIUNITO IL CDA DI BANCA CR FIRENZE Comunicato stampa RIUNITO IL CDA DI BANCA CR FIRENZE Approvati i risultati dell esercizio 2007 UTILE NETTO CONSOLIDATO: Euro 185 milioni, in crescita del 6,9% rispetto all utile netto consolidato del 2006

Dettagli

Rafforzamento patrimoniale, elevato presidio del rischio, crescita dei ricavi complessivi e della redditività ordinaria

Rafforzamento patrimoniale, elevato presidio del rischio, crescita dei ricavi complessivi e della redditività ordinaria Comunicato Stampa Risultati consolidati al 30 settembre 2006 Rafforzamento patrimoniale, elevato presidio del rischio, crescita dei ricavi complessivi e della redditività ordinaria Ricavi in crescita -

Dettagli

Conto economico. Prospetti contabili infrannuali 2007 62. (importi in migliaia di euro)

Conto economico. Prospetti contabili infrannuali 2007 62. (importi in migliaia di euro) Prospetti contabili infrannuali della Capogruppo per il semestre chiuso al 30 giugno 2007 Conto economico 1 semestre 2007 1 semestre 2006 Ricavi verso terzi 14.025 8.851 Ricavi parti correlati 2.772 3.521

Dettagli

Contenuto tabellare della nota integrativa al bilancio d'esercizio

Contenuto tabellare della nota integrativa al bilancio d'esercizio Tassonomia XBRL Principi Contabili Italiani Contenuto tabellare della nota integrativa al bilancio d'esercizio VERSIONE OTTOBRE 2014 Tavolo di lavoro società non quotate XBRL Italia Versione: 20141024-1

Dettagli

CONFERMATA LA CAPACITÀ DEL GRUPPO DI EROGARE CREDITO IN MODO SANO ED EQUILIBRATO

CONFERMATA LA CAPACITÀ DEL GRUPPO DI EROGARE CREDITO IN MODO SANO ED EQUILIBRATO CREDEM: RISULTATI PRELIMINARI (1) CONSOLIDATI 2015: UTILE +9,5% A/A, PRESTITI +5,3% A/A, ELEVATA SOLIDITA CON CET1 (2) A 13,52% AMPIAMENTE SOPRA AL REQUISITO MINIMO SREP (7%) COSTANTE REDDITIVITA E GENERAZIONE

Dettagli

UNICREDIT MERCHANT S.p.A.

UNICREDIT MERCHANT S.p.A. UNICREDIT MERCHANT S.p.A. Socio Unico Società soggetta all attività di direzione e coordinamento di UniCredit S.p.A. Sede Legale Via Marco Minghetti 10-00187 Roma Iscritta nel Registro delle Imprese di

Dettagli

FONDAZIONE DELL'ORDINE DEGLI INGEGNERI. Relazione sulla gestione alla relazione economico patrimoniale al 31/12/2014

FONDAZIONE DELL'ORDINE DEGLI INGEGNERI. Relazione sulla gestione alla relazione economico patrimoniale al 31/12/2014 FONDAZIONE DELL'ORDINE DEGLI INGEGNERI Sede in VIA CEFALONIA 70-25100 BRESCIA (BS) Fondo di Dotazione dell Ordine degli Ingegneri di Brescia Euro 51.661,00 I.V. Relazione sulla gestione alla relazione

Dettagli

Cariche sociali al 31 dicembre 2009 5. Dati di sintesi di bilancio ed indicatori alternativi di performance di Banco di Napoli 7

Cariche sociali al 31 dicembre 2009 5. Dati di sintesi di bilancio ed indicatori alternativi di performance di Banco di Napoli 7 Bilancio 2009 Sommario Cariche sociali al 31 dicembre 2009 5 Dati di sintesi di bilancio ed indicatori alternativi di performance di Banco di Napoli 7 Relazione sull andamento della gestione 9 Cenni

Dettagli

Bilancio al 31/12/2014

Bilancio al 31/12/2014 Informazioni generali sull impresa Denominazione: Dati anagrafici Sede: Capitale sociale: 0,00 Capitale sociale interamente versato: Codice CCIAA: FONDAZIONE OAGE PIAZZA SAN MATTEO 18 GENOVA GE sì Partita

Dettagli

Biblioteca di Economia aziendale. per il secondo biennio e il quinto anno. Istituti tecnici del settore economico

Biblioteca di Economia aziendale. per il secondo biennio e il quinto anno. Istituti tecnici del settore economico Biblioteca di Economia aziendale PIANO DEI CONTI DI UN IMPRESA INDUSTRIALE IN FORMA DI SOCIETÀ PER AZIONI Documento Piano dei conti BILANCIO DI UN IMPRESA INDUSTRIALE IN FORMA DI SOCIETÀ PER AZIONI STATO

Dettagli

STATO PATRIMONIALE CONSOLIDATO RICLASSIFICATO (in milioni di euro) ATTIVO 2012 2011

STATO PATRIMONIALE CONSOLIDATO RICLASSIFICATO (in milioni di euro) ATTIVO 2012 2011 STATO PATRIMONIALE CONSOLIDATO RICLASSIFICATO (in milioni di euro) ATTIVO 2011 Crediti verso clientela 30.712,6 29.985,5 727,1 2,4% Crediti verso banche 4.341,4 3.491,8 849,6 24,3% Attività finanziarie

Dettagli

INFORMAZIONI FINANZIARIE INFRANNUALI AL 30 GIUGNO 2010

INFORMAZIONI FINANZIARIE INFRANNUALI AL 30 GIUGNO 2010 INFORMAZIONI FINANZIARIE INFRANNUALI AL 30 GIUGNO 2010 Società Cooperativa Sede Sociale 47900 Rimini Via XX Settembre, 63 Iscritta al Registro Imprese C.C.I.A.A. di Rimini R.E.A. 287035 Codice Fiscale

Dettagli

ALFA SPA. Bilancio al 2014 Gli importi presenti sono espressi in Euro

ALFA SPA. Bilancio al 2014 Gli importi presenti sono espressi in Euro ALFA SPA Sede in Via Medicei 123 - MILANO (MI) 20100 Codice Fiscale 01234567890 - Rea CCIAA 211471 P.I.: 01234567890 Capitale Sociale Euro 101.400 i.v. Forma giuridica: Soc.a responsabilita' limitata A

Dettagli

(290,8 milioni il dato depurato dalle componenti non ricorrenti) Utile netto di periodo: 103,2 milioni (36,1 milioni al 30.6.2007)

(290,8 milioni il dato depurato dalle componenti non ricorrenti) Utile netto di periodo: 103,2 milioni (36,1 milioni al 30.6.2007) CREDITO BERGAMASCO: il Consiglio di Amministrazione approva la relazione finanziaria semestrale. Crescono i ricavi. Continua espansione dei prestiti a piccole e medie imprese e della raccolta diretta complessiva.

Dettagli

Risultati ed andamento della gestione

Risultati ed andamento della gestione Risultati ed andamento della gestione L esercizio 2011 si chiude con un risultato economico positivo, in quanto la distribuzione dei dividendi di Equitalia Nord ha consentito - insieme ai benefici fiscali

Dettagli

Commento ai risultati economico-finanziari di Eni SpA

Commento ai risultati economico-finanziari di Eni SpA Commento ai risultati economico-finanziari di Eni SpA Operazioni straordinarie Nel 2010 sono state effettuate le seguenti operazioni straordinarie: - fusione di Messina Fuels SpA; l atto di fusione è stato

Dettagli

Dati significativi di gestione

Dati significativi di gestione Relazione economica Posso dire che ritengo oggi ci siano tutte le condizioni per riportare la Banca al ruolo che le compete anche grazie all impegno dei colleghi, che ho potuto apprezzare in questo periodo,

Dettagli

SITUAZIONE AL 30 GIUGNO 2008

SITUAZIONE AL 30 GIUGNO 2008 SITUAZIONE AL 30 GIUGNO 2008 Situazione al 30 giugno 2008 1 Sommario Relazione sulla gestione...4 Schemi di Bilancio...6 Stato Patrimoniale... 8 Conto Economico... 9 Prospetto delle variazioni del patrimonio

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE

LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE Modulo DATI INFORMATIVI FINANZIARI ANNUALI per gli emittenti industriali LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE Data : 03/05/2011 Versione : 1.3 1 Revisioni Data Versione Cap./ Modificati 03/05/2010 1.0-13/05/2010

Dettagli

Piano dei conti di un impresa industriale in forma di società per azioni Stato patrimoniale Conto economico

Piano dei conti di un impresa industriale in forma di società per azioni Stato patrimoniale Conto economico Piano dei conti di un impresa industriale in forma di società per azioni Stato patrimoniale Conto economico per la classe 4 a Istituti tecnici e Istituti professionali 01. Crediti verso soci per versamenti

Dettagli

Azimut Holding. Progetto di Bilancio al 31 dicembre 2010: dividendo a 0,25 per azione

Azimut Holding. Progetto di Bilancio al 31 dicembre 2010: dividendo a 0,25 per azione COMUNICATO STAMPA Azimut Holding. Progetto di Bilancio al 31 dicembre 2010: dividendo a 0,25 per azione Ricavi consolidati: 358,4 milioni ( 347,4 milioni nel 2009) Utile netto consolidato: 94,3 milioni

Dettagli

CREDEM, RISULTATI 9M2014. PROSEGUE CRESCITA PER LINEE INTERNE: UTILE +28,1% A/A; PRESTITI +4,3% A/A (SISTEMA -2,3% A/A (1) ); CET 1 RATIO 11,29%

CREDEM, RISULTATI 9M2014. PROSEGUE CRESCITA PER LINEE INTERNE: UTILE +28,1% A/A; PRESTITI +4,3% A/A (SISTEMA -2,3% A/A (1) ); CET 1 RATIO 11,29% CREDEM, RISULTATI 9M2014. PROSEGUE CRESCITA PER LINEE INTERNE: UTILE +28,1% A/A; PRESTITI +4,3% A/A (SISTEMA -2,3% A/A (1) ); CET 1 RATIO 11,29% Utile netto consolidato +28,1% a/a a 128,5 milioni di euro;

Dettagli

COMUNICATO STAMPA MID INDUSTRY CAPITAL APPROVA IL BILANCIO CONSOLIDATO 2013 CON UN UTILE DI 4,2 MILIONI (PERDITA DI 11,8 MILIONI NEL 2012)

COMUNICATO STAMPA MID INDUSTRY CAPITAL APPROVA IL BILANCIO CONSOLIDATO 2013 CON UN UTILE DI 4,2 MILIONI (PERDITA DI 11,8 MILIONI NEL 2012) COMUNICATO STAMPA MID INDUSTRY CAPITAL APPROVA IL BILANCIO CONSOLIDATO 2013 CON UN UTILE DI 4,2 MILIONI (PERDITA DI 11,8 MILIONI NEL 2012) La Holding chiude il 2013 con un utile di 0,5 milioni (perdita

Dettagli

RISULTATI CONSOLIDATI DEI PRIMI NOVE MESI DEL 2015

RISULTATI CONSOLIDATI DEI PRIMI NOVE MESI DEL 2015 COMUNICATO STAMPA RISULTATI CONSOLIDATI DEI PRIMI NOVE MESI DEL 2015 VENDITE NETTE: 681,9 milioni (+33,7%) - 510,1 milioni nei primi nove mesi del 2014 EBITDA: 141,3 milioni (+33,7%) pari al 20,7% delle

Dettagli

GRUPPO CARIGE: +20,7% L UTILE NETTO CONSOLIDATO (A 100,5 MILIONI) E +18,2% L UTILE NETTO DELLA CAPOGRUPPO (A 114 MILIONI)

GRUPPO CARIGE: +20,7% L UTILE NETTO CONSOLIDATO (A 100,5 MILIONI) E +18,2% L UTILE NETTO DELLA CAPOGRUPPO (A 114 MILIONI) PRESS RELEASE COMUNICATO STAMPA A cura dell Ufficio Comunicazione e Immagine Tel. 010 579 2697 Fax 010 579 4927 GRUPPO CARIGE: +20,7% L UTILE NETTO CONSOLIDATO (A 100,5 MILIONI) E +18,2% L UTILE NETTO

Dettagli

Fascicolo a stampa 2014; RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLA GESTIONE

Fascicolo a stampa 2014; RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLA GESTIONE 2014 BILANCIO CHIUSO AL 31 DICEMBRE 2014; RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLA GESTIONE 2014; RELAZIONE DEL COLLEGIO SINDACALE ALL ASSEMBLEA GENERALE ORDINARIA DEI SOCI SUL BILANCIO CHIUSO

Dettagli

Foto grande: Unipol Assicurazioni, Direzione Generale Bologna. Foto piccola: inizi anni 80, Bologna, posa scultura Turris di Giuseppe Spagnulo.

Foto grande: Unipol Assicurazioni, Direzione Generale Bologna. Foto piccola: inizi anni 80, Bologna, posa scultura Turris di Giuseppe Spagnulo. Foto grande: Unipol Assicurazioni, Direzione Generale Bologna. Foto piccola: inizi anni 80, Bologna, posa scultura Turris di Giuseppe Spagnulo. 2 - Bilancio Consolidato al Prospetti contabili consolidati

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Bilancio d esercizio Consolidato al 31 dicembre 2005 redatto secondo i principi contabili internazionali IAS/IFRS

COMUNICATO STAMPA. Bilancio d esercizio Consolidato al 31 dicembre 2005 redatto secondo i principi contabili internazionali IAS/IFRS BANCO DI SARDEGNA S.p.A. Sede Legale Cagliari - Viale Bonaria 33 Sede Amministrativa e Direzione Generale Sassari - Viale Umberto 36 Capitale Sociale Euro 147.420.075,00 i.v. Codice fiscale e numero di

Dettagli

Bilancio al 31/12/2014

Bilancio al 31/12/2014 Informazioni generali sull impresa Denominazione: Dati anagrafici Sede: Capitale sociale: 10.000,00 Capitale sociale interamente versato: Codice CCIAA: DOCCIA SERVICE S.R.L. PIAZZA VITTORIO VENETO 1 SESTO

Dettagli

INTERPUMP GROUP APPROVA I RISULTATI DEL PRIMO TRIMESTRE 2015

INTERPUMP GROUP APPROVA I RISULTATI DEL PRIMO TRIMESTRE 2015 COMUNICATO STAMPA INTERPUMP GROUP APPROVA I RISULTATI DEL PRIMO TRIMESTRE 2015 VENDITE NETTE: 222,6 milioni (+39,0%) - 160,2 milioni nel primo trimestre 2014 EBITDA: 43,5 milioni (+35,8%) pari al 19,5%

Dettagli

RISULTATI CONSOLIDATI AL 31 DICEMBRE 2011

RISULTATI CONSOLIDATI AL 31 DICEMBRE 2011 RISULTATI CONSOLIDATI AL 31 DICEMBRE 2011 Costante supporto all economia reale dei territori di insediamento: circa 3 miliardi di euro di crediti erogati alle famiglie e alle PMI, in condizioni di liquidità

Dettagli

BNP Paribas REIM SGR p.a. approva il rendiconto annuale 2014 del fondo Immobiliare Dinamico

BNP Paribas REIM SGR p.a. approva il rendiconto annuale 2014 del fondo Immobiliare Dinamico BNP Paribas REIM SGR p.a. approva il rendiconto annuale 2014 del fondo Immobiliare Dinamico Immobiliare Dinamico: valore di quota pari a Euro 206,972 con un rendimento medio annuo composto (TIR) del -1,91%

Dettagli

Approvati dal Consiglio di Amministrazione i Bilanci della Banca Popolare di Milano e del Gruppo Bipiemme al 31 dicembre 2008.

Approvati dal Consiglio di Amministrazione i Bilanci della Banca Popolare di Milano e del Gruppo Bipiemme al 31 dicembre 2008. Approvati dal Consiglio di Amministrazione i Bilanci della Banca Popolare di Milano e del Gruppo Bipiemme al 31 dicembre 2008. Utile netto consolidato a 75,3 milioni di euro: risente dell andamento negativo

Dettagli

ASSOCIAZIONE ONLUS COMITATO ADDIO PIZZO

ASSOCIAZIONE ONLUS COMITATO ADDIO PIZZO ASSOCIAZIONE ONLUS COMITATO ADDIO PIZZO Sede: via Lincoln n. 131 Palermo (PA) Codice Fiscale: 972585825 PEC: addiopizzo@pec.it BILANCIO D'ESERCIZIO AL 31/12/213 STATO PATRIMONIALE ATTIVO 31/12/213 31/12/212

Dettagli

APPROVATA LA RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2013. Dati Consolidati: Margine d Interesse 119,3 mln di euro (+6,7%)

APPROVATA LA RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2013. Dati Consolidati: Margine d Interesse 119,3 mln di euro (+6,7%) COMUNICATO STAMPA APPROVATA LA RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2013 Dati Consolidati: Margine d Interesse 119,3 mln di euro (+6,7%) Commissioni nette 41,1 mln di euro (-5,6%1*) Margine di intermediazione

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA REDAZIONE DEI BILANCI DEGLI INTERMEDIARI FINANZIARI ISCRITTI NELL ELENCO SPECIALE, DEGLI IMEL, DELLE SGR E DELLE SIM

ISTRUZIONI PER LA REDAZIONE DEI BILANCI DEGLI INTERMEDIARI FINANZIARI ISCRITTI NELL ELENCO SPECIALE, DEGLI IMEL, DELLE SGR E DELLE SIM ISTRUZIONI PER LA REDAZIONE DEI BILANCI DEGLI INTERMEDIARI FINANZIARI ISCRITTI NELL ELENCO SPECIALE, DEGLI IMEL, DELLE SGR E DELLE SIM Indice INDICE Capitolo 1 Principi generali 1. Destinatari delle disposizioni

Dettagli

Relazione e Bilancio di Intesa Sanpaolo

Relazione e Bilancio di Intesa Sanpaolo Relazione e Bilancio di Intesa Sanpaolo Relazione sull andamento della gestione Dati di sintesi e indicatori alternativi di performance di Intesa Sanpaolo Dati economici variazioni assolute % Interessi

Dettagli