Campagna di Diagnosi Energetica dei Condomini

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Campagna di Diagnosi Energetica dei Condomini"

Transcript

1

2 LO SCENARIO 1. L EFFICIENZA ENERGETICA MEDIA DEI CONDOMINI con impianto centralizzato, costruiti prima del 1990 è del 50%; ogni 100 spesi in riscaldamento, almeno 50 vengono sprecati a causa di impianti obsoleti, sovradimensionati, energivori. 2. Gli impianti di Riscaldamento rappresentano 1 DELLE 2 CAUSE PRINCIPALI DI INQUINAMENTO ATMOSFERICO IN CITTÀ (insieme al traffico) 3. Dal 2005 anche in Italia sono state recepite, con Dlgs 192 ( e poi 311) le disposizioni comunitarie per contenimento consumi in edilizia (nuovi e vecchi edifici)= CERTIFICAZIONE ENERGETICA EDIFICI + OBBLIGO ESIBIZIONE CERTIFICATO in caso di compravendita o locazione di immobile. In alcune regioni italiane, come PIEMONTE, LOMBARDIA ED EMILIA ROMAGNA la normativa pone l obbligo di installazione di valvole termostatiche sui radiatori nei condomini con impianto centralizzato 4. Sono ancora in vigore in Italia fino al gli incentivi fiscali del 55% e del 50%. Dopo il resterà comunque in vigore la detrazione fiscale del 36%

3 L inefficienza energetica dei condomini con impianto di riscaldamento centralizzato è una delle prime cause di inquinamento e, oltre a essere un problema per i cittadini e gli enti pubblici, è causa di enormi sprechi anche in denaro per i condòmini. Il primo passo verso la riduzione dello spreco e delle emissioni di CO 2 è effettuare la Diagnosi Energetica.

4 IL PROMOTORE DOMOTECNICA ǀ DIVISIONE CONDOMINI Nel 2007 è nata in Domotecnica una divisione esclusivamente dedicata al risparmio energetico negli edifici condominiali che, dal 2009, ha avviato la "Campagna di Mappatura gratuita degli Sprechi energetici negli stabili condominiali" con impianto di riscaldamento centralizzato in 6 Regioni, coinvolgendo le Province e i Comuni e tutti gli Amministratori Condominiali del territorio. DOMOTECNICA Domotecnica è il primo e unico gruppo Nazionale di aziende specialiste in efficienza energetica; rappresenta la posizione dell intera filiera del settore energia: con oltre imprese affiliate in Italia, 21 studi di progettazione e certificazione collegati, oltre operatori tecnici, 90 aziende produttrici industriali

5 La "Campagna di Mappatura Energetica dei condomini con impianto di riscaldamento centralizzato" nasce a MODENA nel 2009: Patrocinio del Comune di Modena 100 condomini DIAGNOSTICATI

6 Campagna di Mappatura degli sprechi energetici dei condomini con impianto centralizzato nella Provincia di MODENA IL DOSSIER

7 CARTA D IDENTITA DEL CONDOMINIO BELVEDERE I RISULTATI OTTENUTI/OTTENIBILI RISPARMIO ENERGETICO RISPARMIO ECONOMICO TAGLIO EMISSIONI CO2 AMMORTAMENTO 41,7 % - 66,66 kwh/m 2 anno /anno kg/anno 4,6 anni

8 In 7 Regioni del Centro Nord Italia Domotecnica Divisione Condomini ha avviato la "Campagna di Mappatura Energetica dei condomini con impianto di riscaldamento centralizzato" che prevede la realizzazione della DIAGNOSI ENERGETICA GRATUITA per 1 anno a tutti i condòmini e gli amministratori che ne fanno richiesta

9 Campagna di Diagnosi Energetica dei condomini con impianto centralizzato Un format innovativo che coinvolge tutti gli attori interessati alla questione dell efficienza energetica: Enti pubblici (Regioni, Province e Comuni): garantiscono il Patrocinio e il sostegno alla Campagna, intesa come strumento fondamentale per ridurre le emissioni di CO 2 in atmosfera ANACI, Associazione Nazionale Amministratori Condominiali e Immobiliari: ha offerto la collaborazione con le proprie sedi provinciali e ha stretto una convenzione con la sede nazionale AGENZIE PER L ENERGIA territoriali CITTADINANZA residente in condominio con impianto di riscaldamento centralizzato

10 Ad oggi la Campagna, condotta da Domotecnica Divisione Condomini, ha già coinvolto: 7 Regioni del Centro Nord Italia: Emilia Romagna, Lombardia, Piemonte, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Valle d Aosta, Trentino Alto Adige. La Campagna vanta il Patrocinio e il Sostegno di oltre 30 Istituzioni tra Regioni, Province e Comuni amministratori condominiali oltre famiglie

11 CAMPAGNA DI MAPPATURA GRATUITA: LE PROVINCE ATTIVATE è STATA attivata in 33 province di 7 regioni BZ AO TO BI-VC VB NO CO PV MB BG BS MN TN VI TV PD PN UD TS GO AT AL PC PR FE CN RE MO BO RA FC RN

12 Campagna ENTI di Diagnosi CHE HANNO Energetica SPOSATO dei Condomini QUESTA INIZIATIVA Provincia di Piacenza Città di Vignola Provincia di Ravenna Per Provincia di Vercelli COMUNE DI ASTI Città di Treviso Provincia di Padova comune di trieste

13 LE FASI della Campagna di Mappatura degli sprechi energetici dei condomini con impianto centralizzato 1. Realizzazione di una Conferenza Stampa 2. Realizzazione di un Convegno rivolto agli Amministratori Condominiali 3. Campagna informativa rivolta al cittadino attraverso postalizzazione, affissioni e/o eventi specifici 4. Diagnosi Energetiche GRATUITE presso i Condomìni aderenti all iniziativa 5. Presentazione della Diagnosi Energetica in assemblea condominiale appositamente convocata. 6. Realizzazione del Dossier a conclusione della Campagna di Mappatura che racchiude i condomini diagnosticati nella Provincia

14 CONFERENZA STAMPA

15 2 Convegno di presentazione dell Operazione, agli AMMINISTRATORI CONDOMINIALI

16 3 CAMPAGNA INFORMATIVA PER I CITTADINI residenti in condominio

17 4 RACCOLTA DATI DEI CONDOMINI DA DIAGNOSTICARE

18 PERIODO DEDICATO alla REALIZZAZIONE DEI SOPRALLUOGHI E DELLE DIAGNOSI ENERGETICHE

19 PRESENTAZIONE DEI RISULTATI IN ASSEMBLEA CONDOMINIALE

20 Al termine dell Operazione annuale Realizzazione del DOSSIER: «I risultati delle DIAGNOSI ENERGETICHE condotte su 100 CONDOMINI» (vedi esempio di Emilia Romagna-Modena)

21 La diagnosi energetica gratuita NORME DI RIFERIMENTO NAZIONALI UNI TS 11300/1-2 - Determinazione del fabbisogno di energia termica dell edificio per la climatizzazione estiva ed invernale/determinazione del fabbisogno di energia primaria e dei rendimenti per la climatizzazione invernale e la preparazione acqua calda per usi igienico sanitari. Verifica del grado di efficienza energetica; Verifica del fabbisogno energetico; Individuazione della classe energetica dell edificio; Analisi dei consumi energetici; Analisi delle risorse energetiche rinnovabili disponibili; Studio di sistemi energetici efficienti; Stima dei potenziali risultati; Valutazioni tecniche; Valutazioni economiche e finanziarie (tempi di ammortamento); Spiegazione e consegna all utente del REPORT

22 La diagnosi energetica gratuita La diagnosi energetica gratuita degli edifici è l unico strumento in grado di evidenziare le cause degli sprechi, le criticità del sistema impianto e le sue possibili soluzioni; si tratta di una preziosa opportunità per compiere il primo passo verso l efficienza, il comfort e il risparmio energetico. Realizzare la Campagna di Diagnosi Energetica Gratuita nei condomini dotati di impianto centralizzato significa gettare le basi per un piano d'azione efficace verso l'efficienza energetica.

23 I VANTAGGI PER GLI ATTORI COINVOLTI Enti pubblici (Regioni, Province e Comuni): sostenendo la Campagna, mettono in campo azioni concrete per ridurre le emissioni di CO 2 in atmosfera a tutela della qualità di vita, compiendo così un passo fondamentale nella direzione del raggiungimento dell obiettivo di diminuzione del 20% delle emissioni inquinanti entro il 2020 (protocollo di Kyoto) e, per i Comuni che hanno aderito al Patto dei Sindaci, nel rispetto degli impegni assunti. ANACI, Associazione Nazionale Amministratori Condominiali e Immobiliari: grazie alla convenzione stipulata con Domotecnica Divisione Condomini offre un servizio concreto a supporto degli amministratori di condominio, un servizio innanzitutto gratuito e al contempo essenziale, di grande valore che consentirà loro di garantire ai propri condòmini un importante risparmio energetico e miglioramento del comfort.

24 I VANTAGGI PER GLI ATTORI COINVOLTI AGENZIE PER L ENERGIA territoriali: nel farsi garante della qualità del servizio, grazie al contatto diretto con i cittadini ha l opportunità di avere accesso alle loro esigenze e l occasione per fornire maggiori informazioni. CITTADINANZA residente in condominio con impianto di riscaldamento centralizzato diventa consapevole delle cause del proprio spreco e ha l irrinunciabile opportunità di intervenire per correggere le criticità: la diagnosi energetica analizza lo stato energetico dell edificio e identifica le cause di inefficienza e discomfort quindi illustra le migliori soluzioni di riqualificazione del sistema edificio/impianto che garantiscono efficienza, miglior rendimento energetico, risparmio, comfort, autonomia nella gestione del calore e del consumo, miglioramento della classe energetica e quindi del valore dell immobile.

25 I NUMERI DELLA CAMPAGNA 29 Territori provinciali in cui è attiva la campagna 12 Territori provinciali in via di attivazione 25 Convegni realizzati Amministratori contattati Oltre Famiglie contattate Oltre 100 Uscite stampa su quotidiani e web Oltre 600 dati di condomini raccolti Oltre 400 Condomini diagnosticati Media del risparmio energetico possibile diagnosticato: 30% Riduzione di emissioni inquinanti possibili: oltre kg CO 2 /anno

26 STRUMENTI PER LA VALUTAZIONE DELL EFFICIENZA ENERGETICA: DIAGNOSI E CERTIFICAZIONE ENERGETICA

27 Diagnosi e Certificazione Energetica La diagnosi energetica degli edifici è una procedura che si propone di raccogliere e disaggregare i consumi energetici di un edificio nelle effettive condizioni d uso, per analizzarne poi ogni singola voce e individuare le possibilità di miglioramento, sia di tipo comportamentale che tecnologico, più convenienti economicamente. La certificazione energetica degli edifici è una procedura che si propone di accertare la quantità di energia fossile necessaria a un edificio o a un'unità abitativa data, utilizzati in condizioni standard, per esempio con temperatura costante di progetto (fissata in 20 C per le abitazioni civili) all'interno degli ambienti climatizzati. La legislazione vigente e la direttiva europea 2002/91/CE che ne ha imposto l'adozione in tutti gli stati membri, prevede che si tenga conto anche dell'energia necessaria per riscaldamento, acqua calda sanitaria, climatizzazione estiva e, nel settore non residenziale, per l'illuminazione.

28

29 L attestato di certificazione energetica Quando c è l obbligo? COMPRAVENDITA (Trasferimento a titolo oneroso) Dal 1 luglio 2009 tutte le unità immobiliari devono essere dotate di Attestato di Certificazione Energetica. Il documento deve essere allegato all atto di trasferimento, in originale o copia autentica. AFFITTO Dal 1 luglio 2010, obbligatorio per gli edifici e le singole unità immobiliari in locazione. ANNUNCI IMMOBILIARI Dal 1 gennaio 2012, il Decreto Legislativo (28/2011 Art. 13 comma 2- quater) di attuazione della direttiva 2009/28/CE dispone che gli annunci commerciali di vendite e locazione di edifici o singole unità immobiliari riportino l indice di prestazione energetica contenuto nell Attestato di Certificazione.

30

31 IL COSTO DELL ENERGIA Andamento del prezzo del gas naturale per un consumatore domestico tipo Valori in uro/m³ di gas metano Aumento del 60,3% periodo ,000 0,912 0,900 0,800 0,700 0,569 0,582 0,564 0,581 0,653 0,696 0,697 0,688 0,694 0,756 0,600 0,500 0,400 0,300 0,200 0,100 - PROPOSTA PAGAMENTO DILAZIONATO*: - 100% in 60 rate mensili (in 5 anni)

32 32

33 LA CERTIFICAZIONE ENERGETICA: OBBLIGO o OPPORTUNITÀ? è un OBBLIGO, per cui un ulteriore tassa? oppure un opportunità di RISPARMIO?

34 Oggi, dal Cittadino, è vista come un OBBLIGO

35 Situazione attuale energiticamente inefficiente DEVO ottenere la Certificazione Energetica Perché devo vendere o affittare il mio immobile.

36 Obiettivo del Legislatore è offrire al cittadino una opportunità di RISPARMIO

37 DEVO ottenere la Certificazione Energetica, ma, prima Situazione attuale energeticamente inefficiente RICHIEDO la Diagnosi Energetica

38

39 Campagna DECIDO di Diagnosi Energetica dei Condomini di ottenere la Certificazione Energetica mantenendo la situazione attuale oppure DECIDO di ottenere la Certificazione Energetica dopo aver effettuato un intervento di Efficientamento Energetico Edificio di classe: F Edificio di classe: E

40 La DIAGNOSI ENERGETICA è l elaborato tecnico che documenta lo "stato di salute" del sistema edificio-impianto e individua i possibili interventi di miglioramento dell efficienza energetica

41 LA DIAGNOSI ENERGETICA - Procedura operativa A) Verifica del fabbisogno energetico; B) Verifica del grado di efficienza energetica; C) Individuazione della classe energetica dell edificio; D) Analisi dei consumi energetici; E) Analisi delle risorse energetiche rinnovabili disponibili; F) Studio di sistemi energetici efficienti; G) Stima dei potenziali risultati e dei costi d intervento; H) Valutazioni tecniche, economiche e finanziarie; I) Spiegazione e consegna all utente del REPORT.

42 EDILIZIA TRADIZIONALE VS EDILIZIA EFFICIENTE I condomini costruiti tra il 1950 e il 1990 hanno consumi esagerati ( kwh/m2 anno). quindi hanno un altissimo potenziale di risparmio (unica area possibile di risparmio nel bilancio condominiale)

43 EDILIZIA TRADIZIONALE VS EDILIZIA EFFICIENTE

44 EDILIZIA TRADIZIONALE VS EDILIZIA EFFICIENTE

45 04/01/02 05/03/02 04/05/02 03/07/02 01/09/02 31/10/02 30/12/02 28/02/03 29/04/03 28/06/03 27/08/03 26/10/03 25/12/03 23/02/04 23/04/04 22/06/04 21/08/04 20/10/04 19/12/04 17/02/05 18/04/05 17/06/05 16/08/05 15/10/05 14/12/05 12/02/06 13/04/06 12/06/06 11/08/06 10/10/06 09/12/06 07/02/07 08/04/07 07/06/07 06/08/07 05/10/07 04/12/07 02/02/08 02/04/08 01/06/08 31/07/08 29/09/08 28/11/08 27/01/09 28/03/09 27/05/09 26/07/09 24/09/09 23/11/09 22/01/10 23/03/10 22/05/10 21/07/10 19/09/10 18/11/10 19/06/02 15/10/02 12/06/03 14/07/03 18/08/03 15/09/03 14/10/03 08/06/04 10/07/04 10/08/04 14/09/04 13/10/04 13/06/05 11/07/05 10/08/05 14/09/05 11/10/05 11/05/04 16/05/05 15/05/06 08/06/06 11/07/06 10/08/06 11/09/06 22/10/02 12/11/04 08/05/07 31/05/07 30/06/07 31/07/07 31/08/07 30/09/07 02/11/07 31/05/08 30/06/08 31/07/08 31/08/08 30/09/08 31/10/08 31/05/10 Pfoc. media (kw) / Δt medio ( C) 11/11/05 30/04/08 30/04/10 14/04/05 11/04/06 18/04/03 09/04/04 28/03/07 31/03/08 31/03/09 09/12/03 30/11/06 30/11/08 10/12/04 02/02/07 28/02/07 31/03/10 18/12/02 21/02/03 13/01/05 12/12/05 14/03/06 31/12/07 29/02/08 31/01/09 28/02/09 14/02/04 12/03/04 15/02/05 16/03/05 31/12/09 28/02/10 11/01/06 09/02/06 Campagna di Diagnosi Energetica dei Condomini 50 Punti firma energetica /10/06 30/10/06 30/11/06 30/11/07 31/12/07 30/04/09 31/05/09 30/06/09 31/07/09 31/08/09 30/09/09 31/10/09 30/11/09 0 Data lettura (gg/mm/aaaa)

46 Pfoc. media (kw) Campagna di Diagnosi Energetica dei Condomini 70 Firma Energetica -5; ; 3 28; 3 0 Te media ( C)

47 Campagna di Diagnosi Energetica dei Condomini IL RENDIMENTO MEDIO STAGIONALE DEL SISTEMA IMPIANTO SITUAZIONE ATTUALE SENZA INTERVENTO Energia SPRECATA 37,4% = /anno Perdite per GENERAZIONE (caldaia+bruciatore) Perdite per REGOLAZIONE 21,6% Perdite per DISTRIBUZIONE (tubazioni) ,6% 9,0% Perdite per EMISSIONE (terminali) Energia ,0% Primaria Energia Acquistata Utile GAS Erogata METANO CALORE mc COMFORT ,6% 78,4% 93,4% 91,0% 94,0% /anno

48 Campagna INVOLUCRO di Diagnosi EDILIZIO: Energetica LE OPPORTUNITÀ dei Condomini

49 Campagna INVOLUCRO di Diagnosi TERMICO: Energetica LE OPPORTUNITÀ dei Condomini

50 IL LAVAGGIO DEGLI IMPIANTI Rischio imprevisto, ma prevedibile, a causa dell anzianità e delle cattive condizioni dell impianto di ROTTURE e INTASAMENTI.

51 E DEI CORPI SCALDANTI Molta sporcizia nell impianto che riduce il rendimento dell impianto stesso e aumenta il rischio di spese impreviste per manutenzioni straordinarie.

52 LE TECNOLOGIE Questi sono gli ambiti d intervento che certamente determineranno una RILEVANTE RIDUZIONE della dispersione del calore oltre che un MIGLIORAMENTO del rendimento medio stagionale dell impianto di riscaldamento e quindi un CONSEGUENTE RISPARMIO ENERGETICO. Un attenta scelta di quali delle precedenti tecnologie adottare permetterà invece di trovare quale è la proposta energeticamente ed economicamente migliore con tempi d ammortamento più brevi possibile.

53 Termoregolazione e Contabilizzazione

54 Termoregolazione e Contabilizzazione

55

56 CONTABILIZZAZIONE L inserimento nei Condomini esistenti Norma UNI 10200

57 CORRETTA RIPARTIZIONE DEI CONSUMI Definita dalla norma UNI 10200, suggerisce di suddividere in millesimi le perdite energetiche involontarie del sistema impianto (8/15%) e, in funzione dell effettivo consumo, la quantità di energia richiesta dall utente per raggiungere la temperatura ambiente desiderata (85/92%). PROBLEMI: In un edificio non coibentato l applicazione della norma andrebbe pesantemente a discapito degli alloggi termicamente sfavoriti.

58 Campagna di Diagnosi Energetica dei Condomini IL RENDIMENTO MEDIO STAGIONALE DEL SISTEMA IMPIANTO SITUAZIONE ATTUALE SENZA INTERVENTO Perdite per GENERAZIONE (caldaia+bruciatore) Perdite per REGOLAZIONE 21,6% Perdite per DISTRIBUZIONE (tubazioni) ,6% 9,0% Perdite per EMISSIONE (terminali) Energia ,0% Primaria Energia Acquistata Utile GAS Erogata METANO CALORE mc COMFORT ,6% 78,4% 93,4% 91,0% 94,0% /anno 0,784*0,934*0,91=0,663=66,3%

59 IL RENDIMENTO MEDIO STAGIONALE DEL SISTEMA IMPIANTO SITUAZIONE IMPIANTO EFFICIENTATO Energia Primaria Acquistata GAS METANO 100% 95,0 89,5 5,0% 83,7 5,8% 78,7 6,5% FATTORE DI RIDUZIONE DOVUTO ALLA CONTABILIZZAZIONE => 0,9 6,0% Energia Utile Erogata CALORE COMFORT 87,4% 95,0% 94,2% 93,5% 94,0% 0,95*0,942*0,935=0,837=83,7%

60 CORRETTA RIPARTIZIONE DEI CONSUMI SOLUZIONE: Uniformare i consumi tra gli alloggi termicamente sfavoriti e favoriti come indicato nella normativa Legge Federale Svizzera sull Energia del 26/06/1988 VANTAGGI: 1. Rendere il sistema di ripartizione efficace grazie all alta percentuale ripartita consumo, consentendo a tutti i condomini di avere elevati benefici energetici. 2. Non penalizzare gli alloggi termicamente sfavoriti, ingiustamente penalizzati dall assenza di idonee coibentazioni termiche.

61 ma soprattutto INFORMAZIONE ALL UTENTE

62 EDUCAZIONE ALL USO DELL UTENTE SERVIZIO ANNUALE DI LETTURA E RIPARTIZIONE DEI CONSUMI

63

64

65

66

67

68 Energia Primaria Acquistata GAS METANO 100% 95,0 5,0% 89,5 83,7 5,8% 78,7 6,5% FATTORE DI RIDUZIONE DOVUTO ALLA CONTABILIZZAZIONE => 0,9 6,0% Energia Utile Erogata CALORE COMFORT 87,4% 95,0% 94,2% 93,5% 94,0% DOPO

69 Campagna di Diagnosi Energetica dei Condomini IL RENDIMENTO MEDIO STAGIONALE DEL SISTEMA IMPIANTO SITUAZIONE ATTUALE SENZA INTERVENTO Energia SPRECATA 37,4% = /anno Perdite per GENERAZIONE (caldaia+bruciatore) Perdite per REGOLAZIONE 21,6% Perdite per DISTRIBUZIONE (tubazioni) ,6% 9,0% Perdite per EMISSIONE (terminali) Energia ,0% Primaria Energia Acquistata Utile GAS Erogata METANO CALORE mc COMFORT ,6% 78,4% 93,4% 91,0% 94,0% /anno

70 CONDOMINIO millesimi SOLUZIONE BASE+SOLARE 2 17,160 n rate condominiali 4 Risparmio garantito per 10 anni 33,7% Consumo Gas Metano Manutenzione ordinaria + energia elettrica + manutenzione straordinaria 1 ANNO 2 ANNO 3 ANNO 4 ANNO 5 ANNO 6 ANNO 7 ANNO 8 ANNO 9 ANNO 10 ANNO con aumento 6% con aumento 2,5% ESBORSO ANNUO PER SPESA RISCALDAMENTO GIUSEPPE condòmino SITUAZIONE ATTUALE - SENZA FARE INTERVENTI Esborso 10 anni per spesa riscaldamento SITUAZIONE POST - CON INTERVENTO DI EFFICIENTAMENTO 1 ANNO 2 ANNO 3 ANNO 4 ANNO 5 ANNO 6 ANNO 7 ANNO 8 ANNO 9 ANNO 10 ANNO - Consumo Gas Metano Pagamento rateizzato dell'investimento + manutenzione ordinaria e straordinaria + servizio di contabilizzazione per 10 anni con aumento 6% / / / / / Esborso 10 anni per spesa riscaldamento Recupero fiscale 55% ESBORSO ANNUO PER SPESA RISCALDAMENTO DIFFERENZA SULLA RATA ANNUA* * da pagare in 4 rate annue. Es. 1 anno 9 a rata RISPARMIO MINIMO TOTALE IN 10 ANNI GARANTITO

71

72 DETRAZIONI FISCALI

73 INTERVENTI INCENTIVATI (55%) DETRAZIONE FISCALE DEL 55% (D.L. 83/2012) in vigore fino Valida per le spese sostenute per: - Riduzione del fabbisogno energetico per il riscaldamento - Miglioramento termico dell edificio - Pannelli solari - Sostituzione impianti per la climatizzazione invernale Riqualificazione energetica globale dell edificio Valore massimo di detrazione

74 INTERVENTI INCENTIVATI (55%) DETRAZIONE FISCALE DEL 55% (D.L. 83/2012) in vigore fino Riqualificazione involucro dell edificio esistente: - Pareti - Finestre - infissi Valore massimo di detrazione

75 DETRAZIONE FISCALE DEL 55% (D.L. 83/2012) in vigore fino Interventi di installazione di pannelli solari termici Si intende l installazione di pannelli solari per la produzione di acqua calda sanitaria per usi domestici o industriali e per la copertura del fabbisogno di acqua calda in strutture sportive, case per vacanze, case di cura e riposo, edifici scolastici e università. Valore massimo di detrazione

76 DETRAZIONE FISCALE DEL 55% (D.L. 83/2012) in vigore fino Sostituzione di impianti di climatizzazione invernale Si intende la sostituzione integrale o parziale di impianti di climatizzazione invernale con: - Caldaie a condensazione e contestuale messa a punto del sistema di distribuzione; - Pompe di calore ad alta efficienza; - Impianti geotermici a bassa entalpia. Valore massimo di detrazione

77 INTERVENTI INCENTIVATI DETRAZIONE FISCALE DEL 50% (ex 36%) fino al e DETRAZIONE DEL 36% (D.L. 83/2012) in vigore dal Interventi di recupero di edifici esistenti Per le spese sostenute per interventi di manutenzione straordinaria, restauro e ristrutturazione Limite massimo di spesa

78 Tipologia di spesa e relativa detrazione Durata dell incentivo, Durata della detrazione 10 anni Il limite massimo di detrazione deve intendersi riferito all unità immobiliare oggetto dell intervento e andrà suddiviso tra i soggetti detentori o possessori dell immobile che partecipano alla spesa, in ragione dell onere da ciascuno effettivamente sostenuto.

79 IN SINTESI con la Diagnosi Energetica, Voi potrete offrire ai Condòmini: 1. analisi certificata sullo stato di efficienza del condomìnio (min 50 fino all 80% della spesa ordinaria); 2. il ventaglio delle soluzioni attuabili con analisi costi/benefici; 3. un consulente tecnico in assemblea per illustrarla. Ma poi

80 RISPARMIO ENERGETICO GARANTITO

81 ASSICURAZIONE KASKO DECENNALE SU TUTTI I PRODOTTI INSTALLATI

82 ASSICURAZIONE DECENNALE SULLE PARTI VECCHIE DELL IMPIANTO L assicurazione RC postuma decennale copre tutti i danni derivanti a terzi causa rottura/e degli impianti da noi realizzati/manutenuti (tubazioni e corpi scaldanti esistenti) per i 10 anni successivi la realizzazione dei lavori.

83 Grazie per l attenzione

Campagna Istituzionale di Diagnosi Energetica dei condomìni con impianto di riscaldamento centralizzato

Campagna Istituzionale di Diagnosi Energetica dei condomìni con impianto di riscaldamento centralizzato Campagna Istituzionale di Diagnosi Energetica dei condomìni con impianto di riscaldamento centralizzato per i Condominii energivori ACCESSO GRATUITO e senza alcun vincolo alla Diagnosi Energetica Campagna

Dettagli

Benvenuti. Efficienza energetica in Condominio con impianto di riscaldamento centralizzato. al CONVEGNO:

Benvenuti. Efficienza energetica in Condominio con impianto di riscaldamento centralizzato. al CONVEGNO: Benvenuti al CONVEGNO: Efficienza energetica con impianto di riscaldamento centralizzato Campagna di Diagnosi Energetica Gratuita dei condomini con impianto centralizzato dei Comuni della Provincia di

Dettagli

Benvenuti. L efficienza energetica nei condomini con impianto di riscaldamento centralizzato. al Convegno:

Benvenuti. L efficienza energetica nei condomini con impianto di riscaldamento centralizzato. al Convegno: Campagna di Diagnosi Energetica Gratuita dei condomini con impianto centralizzato della Benvenuti al Convegno: L efficienza energetica nei condomini con impianto di riscaldamento centralizzato Giorgio

Dettagli

COPIA IN VISIONE LA NUOVA SOLUZIONE ENERGETICA PER IL CONDOMINIO: L INVESTIMENTO REDDITIZIO

COPIA IN VISIONE LA NUOVA SOLUZIONE ENERGETICA PER IL CONDOMINIO: L INVESTIMENTO REDDITIZIO linea CONDOMINI LA NUOVA SOLUZIONE ENERGETICA PER IL CONDOMINIO: L INVESTIMENTO REDDITIZIO RISCALDAMENTO CLIMATIZZAZIONE ENERGIE ALTERNATIVE LO STATO SOSTIENE IL 55% DEI COSTI. L IMPORTO RESTANTE SI RIPAGA

Dettagli

PRESENT AZIONE AZIENDA

PRESENT AZIONE AZIENDA PRESENT AZIONE AZIENDA 32 ANNI DI ATTIVITA PASSIONE E INNOVAZIONE La mission - migliorare le prestazioni energetiche dei fabbricati e raggiungere la classe A di efficienza energetica analizzare e migliorare

Dettagli

Campagna di Diagnosi Energetica Gratuita dei condomìni con impianto centralizzato nei Comuni della Provincia Di Milano.

Campagna di Diagnosi Energetica Gratuita dei condomìni con impianto centralizzato nei Comuni della Provincia Di Milano. Campagna di Diagnosi Energetica Gratuita dei condomìni con impianto centralizzato nei Comuni della Provincia Di Milano 7 Novembre 2014 - Ecomondo 2014 Rimini Giuseppe Bono Perché questo progetto Esigenza

Dettagli

Soluzione Energetica Domotecnica

Soluzione Energetica Domotecnica Soluzione Energetica Domotecnica QUALE SOLUZIONE PER I CONDOMINI CON IMPIANTO CENTRALIZZATO? Il risparmio energetico e il contenimento dei consumi negli impianti centralizzati sono determinati dal miglioramento

Dettagli

DIRETTIVA 2012/27/UE Articolo 9 Nei condomini e negli edifici polifunzionali riforniti da una fonte di riscaldamento/raffreddamento centrale o da una rete di teleriscaldamento [...], sono inoltre installati

Dettagli

Finanziaria e detrazioni del 55%

Finanziaria e detrazioni del 55% Finanziaria e detrazioni del 55% Le detrazioni del 55% saranno valide fino al 31 dicembre 2012 alle stesse condizioni. In dettaglio ecco cosa prevede la normativa a sostegno degli interventi di risparmio

Dettagli

programma condominio verde CHECK-UP GRATUITO EMMETI PER UN CALDO RISPARMIO Idee da installare

programma condominio verde CHECK-UP GRATUITO EMMETI PER UN CALDO RISPARMIO Idee da installare programma condominio verde CHECK-UP GRATUITO EMMETI PER UN CALDO RISPARMIO Idee da installare La forza di un gruppo Ricerca, innovazione, tecnologia e rispetto per l ambiente sono i capisaldi che da più

Dettagli

LA DIAGNOSI ENERGETICA e le PRINCIPALI TIPOLOGIE di INTERVENTO negli EDIFICI COMITATO SCIENTIFICO. Ing. Valerio DABOVE Direttore Comitato Scientifico

LA DIAGNOSI ENERGETICA e le PRINCIPALI TIPOLOGIE di INTERVENTO negli EDIFICI COMITATO SCIENTIFICO. Ing. Valerio DABOVE Direttore Comitato Scientifico INCONTRO TAVOLA ROTONDA 14 luglio 2008 RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA E RISPARMIO ENERGETICO: COME ATTUARE GLI INTERVENTI NEGLI IMMOBILI LA DIAGNOSI ENERGETICA e le PRINCIPALI TIPOLOGIE di INTERVENTO negli

Dettagli

LA CONTABILIZZAZIONE DEL CALORE: IL QUADRO NORMATIVO LA DIRETTIVA EUROPEA

LA CONTABILIZZAZIONE DEL CALORE: IL QUADRO NORMATIVO LA DIRETTIVA EUROPEA LA CONTABILIZZAZIONE DEL CALORE: IL QUADRO NORMATIVO LA DIRETTIVA EUROPEA DIRETTIVA 2012/27/UE del 25 ottobre 2012 sull efficienza energetica nell Unione Europea La nuova Direttiva stabilisce un quadro

Dettagli

LE AGEVOLAZIONI FISCALI PER IL RISPARMIO ENERGETICO

LE AGEVOLAZIONI FISCALI PER IL RISPARMIO ENERGETICO LE AGEVOLAZIONI FISCALI PER IL RISPARMIO ENERGETICO Ufficio Tributario Provinciale referentitributarioprovinciale@confartcn.com cuneo.confartigianato.it Proroga Il decreto legge n. 63/2013 ha prorogato

Dettagli

LE AGEVOLAZIONI FISCALI CONNESSE AL RISPARMIO ENERGETICO DI EDIFICI ESISTENTI

LE AGEVOLAZIONI FISCALI CONNESSE AL RISPARMIO ENERGETICO DI EDIFICI ESISTENTI LE AGEVOLAZIONI FISCALI CONNESSE AL RISPARMIO ENERGETICO DI EDIFICI ESISTENTI a) Premessa L incentivo fiscale per il risparmio energetico introdotto con la Finanziaria 2007 è paragonabile per grandi linee

Dettagli

DIAGNOSI ENERGETICA: IL PRIMO PASSO VERSO L EFFICIENZA

DIAGNOSI ENERGETICA: IL PRIMO PASSO VERSO L EFFICIENZA DIAGNOSI ENERGETICA: IL PRIMO PASSO VERSO L EFFICIENZA Ing. Pascale Virginia studio_ing.pascale@libero.it http://certificazioneenergetica.myblog.it http://impiantifotovoltaici.myblog.it/ http://acustica.myblog.it/

Dettagli

Arch. Olivia Carone Milano, Casa dell Energia, 27 novembre 2014

Arch. Olivia Carone Milano, Casa dell Energia, 27 novembre 2014 «Condominio, nuove sfide per una gestione professionale dell immobile» Il Protocollo CasaClima e CasaClima R Certificazione di Qualità Arch. Olivia Carone Milano, Casa dell Energia, 27 novembre 2014 Il

Dettagli

IL NUOVO CONTO TERMICO

IL NUOVO CONTO TERMICO IL NUOVO CONTO TERMICO Secondo il Decreto Ministeriale del 28/12/2012 G.U. n 1 del 2 gennaio 2013 Incentivazione della produzione di energia termica da fonti rinnovabili ed interventi di efficienza energetica

Dettagli

Un modello per la riqualificazione energetica dell edilizia pubblica: opportunità, applicazioni e risultati attesi

Un modello per la riqualificazione energetica dell edilizia pubblica: opportunità, applicazioni e risultati attesi Un modello per la riqualificazione energetica dell edilizia pubblica: opportunità, applicazioni e risultati attesi Luigi Guerra, Ufficio Energia di Acer Reggio Emilia Alcuni numeri Il settore civile è

Dettagli

TECNOLOGIE ED APPLICAZIONI

TECNOLOGIE ED APPLICAZIONI IL RISPARMIO ENERGETICO NELL EDILIZIA TECNOLOGIE ED APPLICAZIONI AGIRE Agenzia Veneziana per l Energia ing. Michele Chieregato L AGENZIA VENEZIANA PER L ENERGIA FONTI RINNOVABILI EFFICIENZA ENERGETICA

Dettagli

LA RIQUALIFICAZIONE IMPIANTISTICA

LA RIQUALIFICAZIONE IMPIANTISTICA San Giovanni in Persiceto, 11 giugno 2014 Studio Tecnico Co.Pro.Ri LA RIQUALIFICAZIONE IMPIANTISTICA RIQUALIFICAZIONE IMPIANTISTICA RIFERIMENTI NORMATIVI DETRAZIONI FISCALI 65% Legge 296/2006 e ss.mm.

Dettagli

DETRAZIONI FISCALI DEL 65% INCENTIVI FISCALI

DETRAZIONI FISCALI DEL 65% INCENTIVI FISCALI INCENTIVI FISCALI RISPARMIO ENERGETICO AGEVOLAZIONI FISCALI IN TERMINI DI DETRAZIONI IRPEF / IRES DEL 65% IN COSA CONSISTE? L agevolazione consiste nel riconoscimento di detrazioni dall imposta IRPEF /

Dettagli

Contabilizzazione e ripartizione del calore Efficienza e sostenibilità economica

Contabilizzazione e ripartizione del calore Efficienza e sostenibilità economica Contabilizzazione e ripartizione del calore Efficienza e sostenibilità economica Rimini li 30 Marzo 2015 Perché contabilizzare i consumi termici? Perché oggi, sulla spinta delle mutate esigenze ambientali,

Dettagli

La riqualificazione energetica

La riqualificazione energetica La riqualificazione energetica Come funzionano le detrazioni CASA DOLCE CASA è un progetto realizzato con il contributo di Che cos è la riqualificazione energetica Si parla di riqualificazione energetica

Dettagli

Provvedimenti inerenti il risparmio energetico contenuti nella legge finanziaria 2008

Provvedimenti inerenti il risparmio energetico contenuti nella legge finanziaria 2008 Provvedimenti inerenti il risparmio energetico contenuti nella legge finanziaria 2008 Ecoincentivi: interventi sul risparmio energetico e modifiche apportate portate nella finanziaria 2008 per la detrazione

Dettagli

INTERVENTI DI RISPARMIO ENERGETICO: DETRAZIONE 55% ANCHE PER IL 2011 MA IN 10 RATE

INTERVENTI DI RISPARMIO ENERGETICO: DETRAZIONE 55% ANCHE PER IL 2011 MA IN 10 RATE : INTERVENTI DI RISPARMIO ENERGETICO: DETRAZIONE 55% ANCHE PER IL 2011 MA IN 10 RATE Riferimenti: Art. 1, commi da 344 a 347, Finanziaria 2007 Art. 1, comma 48, Finanziaria 2011 La detrazione d imposta

Dettagli

Valvole termostatiche per termosifoni

Valvole termostatiche per termosifoni Valvole termostatiche per termosifoni La valvola termostatica è un dispositivo, che installato sui radiatori (termosifoni), permette di regolare il flusso di acqua calda. In base alla temperatura che si

Dettagli

Il Condominio: degli edifici

Il Condominio: degli edifici SAIE 2010 Bologna, 30 ottobre 2010 Il Condominio: Diagnosi e certificazione energetica degli edifici Giovanni Semprini, Dario Vannini DIENCA Università di Bologna Associazione Ingegneri e Architetti di

Dettagli

PALAZZINE - CONDOMINI RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA

PALAZZINE - CONDOMINI RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA PALAZZINE - CONDOMINI RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA Gent.le Amministratore, l attenzione verso il risparmio energetico e il comfort domestico sono diventati prioritari per tutti noi e sono una presa di coscienza

Dettagli

RIQUALIFICARE FA RISPARMIARE

RIQUALIFICARE FA RISPARMIARE RIQUALIFICARE FA RISPARMIARE Riqualificare il patrimonio, contenere e ottimizzare la spesa Federico Della Puppa Università IUAV di Venezia Theorema sas Bergamo, 13 dicembre 2013 Imparare a farsi le giuste

Dettagli

Il decreto legge n.63 del 4 giugno 2013 ha prorogato al 31 dicembre 2013 la detrazione fiscale per gli interventi di efficienza energetica.

Il decreto legge n.63 del 4 giugno 2013 ha prorogato al 31 dicembre 2013 la detrazione fiscale per gli interventi di efficienza energetica. 1 Il decreto legge n.63 del 4 giugno 2013 ha prorogato al 31 dicembre 2013 la detrazione fiscale per gli interventi di efficienza energetica. Lo stesso decreto ha innalzato dal 55% al 65% la percentuale

Dettagli

INTERVENTI DI RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA SU EDIFICI ESISTENTI

INTERVENTI DI RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA SU EDIFICI ESISTENTI INTERVENTI DI RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA SU EDIFICI ESISTENTI Premessa Da una recente ricerca risulta che circa 3 su 4 delle abitazioni italiane sono state costruite prima del 1976, anno in cui per la

Dettagli

INTERVENTO SUGLI INVOLUCRI DEGLI EDIFICI ESISTENTI

INTERVENTO SUGLI INVOLUCRI DEGLI EDIFICI ESISTENTI 1 RISPARMIO ENERGETICO NEGLI EDIFICI ESISTENTI Legge finanziaria 2007 (L.296/2006 art. 1 comma 344-348); prorogata dalla Finanziaria 2008 (ART. 1, COMMA 20 e 24, 286, L.244 del 24 dicembre 2007) DM del

Dettagli

LEGGE FINANZIARIA 2007 AGEVOLAZIONI FISCALI PER IL RISPARMIO ENERGETICO

LEGGE FINANZIARIA 2007 AGEVOLAZIONI FISCALI PER IL RISPARMIO ENERGETICO LEGGE FINANZIARIA 2007 AGEVOLAZIONI FISCALI PER IL RISPARMIO ENERGETICO Soggetti beneficiari Per gli interventi di cui all art. 1, commi da 2 a 5 del Decreto 19 febbraio 2007, la detrazione dall imposta

Dettagli

Tetto isolato e ventilato. Tutti questi interventi possono beneficiare delle detrazioni fiscali del 55%.

Tetto isolato e ventilato. Tutti questi interventi possono beneficiare delle detrazioni fiscali del 55%. 1. Diagnosi energetica La prima cosa da fare è ovviamente la diagnosi energetica dell edificio, sia sotto il profilo energetico che del comfort ambientale. La diagnosi dell edificio è necessaria per valutare

Dettagli

con detrazione del 36% e quella con detrazione del 55% per interventi volti a intensificare il risparmio

con detrazione del 36% e quella con detrazione del 55% per interventi volti a intensificare il risparmio Capitolo Terzo Confronto tra le due misure agevolative di detrazione del 36% (50%) e del 55% per interventi volti a intensificare il risparmio energetico nei fabbricati Sommario: 1. Nota introduttiva.

Dettagli

DISPOSIZIONI PER L EFFICIENZA ENERGETICA IN EDILIZIA IN LOMBARDIA

DISPOSIZIONI PER L EFFICIENZA ENERGETICA IN EDILIZIA IN LOMBARDIA DISPOSIZIONI PER L EFFICIENZA ENERGETICA IN EDILIZIA IN LOMBARDIA Deliberazione di Giunta Regionale 22 dicembre 2008 N. VIII/8745 Valentina Sachero REGIONE LOMBARDIA DG Reti, Servizi di Pubblica Utilità

Dettagli

EFFICIENZA ENERGETICA

EFFICIENZA ENERGETICA EFFICIENZA ENERGETICA La strategia italiana per l'efficienza energetica arch. Mario NOCERA GREEN JOBS E NUOVE OPPORTUNITÀ DI SVILUPPO NELL AMBITODELL EFFICIENZA ENERGETICA: STRUMENTI, INNOVAZIONI E BUONE

Dettagli

POMPE DI CALORE SOLUZIONI PER IL RISPARMIO ENERGETICO. clima / comfort / risparmio. Via degli Artigiani, 1 65010 Spoltore (PE)

POMPE DI CALORE SOLUZIONI PER IL RISPARMIO ENERGETICO. clima / comfort / risparmio. Via degli Artigiani, 1 65010 Spoltore (PE) SOLUZIONI PER IL RISPARMIO ENERGETICO POMPE DI CALORE clima / comfort / risparmio Via degli Artigiani, 1 65010 Spoltore (PE) tel. 085 9771404 cell. 334 7205 930 MAIL energie@icaro-srl.eu WEB www.icaro-srl.eu

Dettagli

Workshop Risparmiare energia e ridurre i costi di esercizio A cura di CNA Urban Center, Sala Atelier 18 ottobre 2013

Workshop Risparmiare energia e ridurre i costi di esercizio A cura di CNA Urban Center, Sala Atelier 18 ottobre 2013 Conosciamo meglio i contratti di Servizio Energia, una soluzione per efficientare un immobile a basso impatto economico Workshop Risparmiare energia e ridurre i costi di esercizio A cura di CNA Urban Center,

Dettagli

INIZIATIVE ENIA NEL CAMPO DELL ENERGIA: IL TELERISCALDAMENTO

INIZIATIVE ENIA NEL CAMPO DELL ENERGIA: IL TELERISCALDAMENTO Convegno Risparmio Energetico e Uso di Fonti Rinnovabili in Edilizia Parma, 2 febbraio 2006 INIZIATIVE ENIA NEL CAMPO DELL ENERGIA: IL TELERISCALDAMENTO Sara Moretti IL TELERISCALDAMENTO: COS E Per teleriscaldamento

Dettagli

SINTESI DELLE DISPOSIZIONI DI LEGGE riguardanti gli INTERVENTI PER IL RISPARMIO ENERGETICO E LE DETRAZIONI 55%:

SINTESI DELLE DISPOSIZIONI DI LEGGE riguardanti gli INTERVENTI PER IL RISPARMIO ENERGETICO E LE DETRAZIONI 55%: aggiornamento del 13/5/2008 SINTESI DELLE DISPOSIZIONI DI LEGGE riguardanti gli INTERVENTI PER IL RISPARMIO ENERGETICO E LE DETRAZIONI 55%: NORME PRINCIPALI DI RIFERIMENTO: - Legge n. 296/2006 (legge Finanziaria

Dettagli

Efficienza energetica degli immobili

Efficienza energetica degli immobili Efficienza energetica degli immobili Di cosa ci occupiamo? Horus Energia Ambiente s.r.l., specializzata nel campo dell efficienza energetica degli edifici civili ed industriali, offre ai propri clienti

Dettagli

GUIDA ALLA COMPILAZIONE DELL AUTODIAGNOSI

GUIDA ALLA COMPILAZIONE DELL AUTODIAGNOSI GUIDA ALLA COMPILAZIONE DELL AUTODIAGNOSI Il foglio Excel AUTODIAGNOSI CONDOMINI E VILLETTE è uno strumento che consente, attraverso le risposte date ad alcune domande relative all impianto di riscaldamento,

Dettagli

La sostenibilità degli interventi sugli impianti termici e i risparmi energetici conseguibili

La sostenibilità degli interventi sugli impianti termici e i risparmi energetici conseguibili La sostenibilità degli interventi sugli impianti termici e i risparmi energetici conseguibili Alberto Montanini Vicepresidente Assotermica 5 ottobre 2010, Seminario FAST L Associazione nazionale di categoria

Dettagli

Fabio Gelli. Associato U.N.A.I. Unione Nazionale Amministratori d Immobili

Fabio Gelli. Associato U.N.A.I. Unione Nazionale Amministratori d Immobili Fabio Gelli Associato U.N.A.I. Unione Nazionale Amministratori d Immobili Detrazioni fiscali per il risparmio energetico e le Ristrutturazioni Edilizie RISPARMIO ENERGETICO nel condominio bonus dal 50

Dettagli

INCENTIVI FISCALI PER L'EFFICIENZA ENERGETICA NEL SETTORE CIVILE. LEGGE FINANZIARIA

INCENTIVI FISCALI PER L'EFFICIENZA ENERGETICA NEL SETTORE CIVILE. LEGGE FINANZIARIA Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l energia e lo sviluppo economico sostenibile UNIVERSITA DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTA DI ARCHITETTURA INCENTIVI FISCALI PER L'EFFICIENZA ENERGETICA NEL SETTORE

Dettagli

Aggiornato sulla base del Decreto Ministeriale dell 11 marzo 2008 e del Decreto Attuativo del 7 aprile 2008

Aggiornato sulla base del Decreto Ministeriale dell 11 marzo 2008 e del Decreto Attuativo del 7 aprile 2008 Pagina 1 di 5 L OPUSCOLO HA CARATTERE PURAMENTE INFORMATIVO, POTREBBE CONTENERE ERRORI O ESSERE MANCANTE DI EVENTUALI AGGIORNAMENTI. Aggiornato sulla base del Decreto Ministeriale dell 11 marzo 2008 e

Dettagli

LEGGE REGIONALE N. 140

LEGGE REGIONALE N. 140 VII LEGISLATURA ATTI: 011117 LEGGE REGIONALE N. 140 NORME PER IL RISPARMIO ENERGETICO NEGLI EDIFICI E PER LA RIDUZIONE DELLE EMISSIONI INQUINANTI E CLIMALTERANTI Approvata nella seduta del 15 dicembre

Dettagli

RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA EDIFICI PUBBLICI COMUNE DI CAVRIAGO. Azienda Casa Emilia-Romagna di Reggio Emilia

RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA EDIFICI PUBBLICI COMUNE DI CAVRIAGO. Azienda Casa Emilia-Romagna di Reggio Emilia RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA EDIFICI PUBBLICI COMUNE DI CAVRIAGO CENTRO CULTURALE MUNICIPIO SCUOLA CINEMA PALESTRA SCUOLA ALLOGGI SOCIALI SCUOLA CASA PROTETTA Soluzione - La riqualificazione energetica

Dettagli

La riqualificazione energetica e sostenibile degli edifici per una maggiore competitività economica QUADRO NORMATIVO DI RIFERIMENTO

La riqualificazione energetica e sostenibile degli edifici per una maggiore competitività economica QUADRO NORMATIVO DI RIFERIMENTO Camera di Commercio Industria e Artigianato di Pisa La riqualificazione energetica e sostenibile degli edifici per una maggiore competitività economica QUADRO NORMATIVO DI RIFERIMENTO Ing. Camillo Calvaresi

Dettagli

Il Conto Termico Opportunità per cittadini e imprese

Il Conto Termico Opportunità per cittadini e imprese Il Conto Termico Opportunità per cittadini e imprese Ing. Sergio Palmieri Rinnovabili termiche, la cenerentola delle politiche energetico-ambientali italiane, con potenzialitàdi penetrazione nei consumi

Dettagli

DIVISIONE Efficientamento per gli impianti termici condominiali: da obbligo ad opportunità con Autogas Nord.

DIVISIONE Efficientamento per gli impianti termici condominiali: da obbligo ad opportunità con Autogas Nord. DIVISIONE Efficientamento per gli impianti termici condominiali: da obbligo ad opportunità con Autogas Nord. Andrea Orsi Milano, 26 Novembre 2015 1 Sommario Obblighi normativi: cenni sul D.Lgs. 102/2014

Dettagli

LA LEGGE FINANZIARIA 2008: agevolazioni tributarie alle imprese

LA LEGGE FINANZIARIA 2008: agevolazioni tributarie alle imprese LA LEGGE FINANZIARIA 2008: agevolazioni tributarie alle imprese Andrea Zattarin - IMQ Chi è IMQ L Istituto Italiano del Marchio di Qualità è un Ente senza fini di lucro IMQ è un Ente di terza parte Mission:

Dettagli

Relazione Energetica preliminare Palazzine Borghetto dei Pescatori

Relazione Energetica preliminare Palazzine Borghetto dei Pescatori Agenzia per l Energia e lo Sviluppo Sostenibile del Comune di Roma Relazione Energetica preliminare Palazzine Borghetto dei Pescatori Abitazioni energeticamente efficienti Buona parte delle abitazioni

Dettagli

Una serata EDIFICIO RIMEDI NATURALI OGGI POSSIAMO ACCEDERE A DETRAZIONI FISCALI

Una serata EDIFICIO RIMEDI NATURALI OGGI POSSIAMO ACCEDERE A DETRAZIONI FISCALI Una serata..energetica ADEGUAMENTO DEL PATRIMONIO EDILIZIO ESISTENTE SECONDO STANDARD DI RISPARMIO ENERGETICO SU BASE DI INTERVENTI SPECIFICI VOLTI A MIGLIORARE IL BILANCIO ENERGETICO DELL EDIFICIO EDIFICIO

Dettagli

Un modello per la riqualificazione energetica dell edilizia pubblica: opportunità, applicazioni e risultati attesi

Un modello per la riqualificazione energetica dell edilizia pubblica: opportunità, applicazioni e risultati attesi Un modello per la riqualificazione energetica dell edilizia pubblica: opportunità, applicazioni e risultati attesi Marco Corradi Presidente ACER(Azienda Casa Emilia Romagna) di Reggio Emilia MISSION LA

Dettagli

riqualificare risparmiare guadagnare

riqualificare risparmiare guadagnare riqualificare risparmiare guadagnare Il valore da proteggere Spesa annua per il riscaldamento domestico Francia 1150 Spagna 1116 Germania 1104 Ambiente, Energia e Casa. Tre parole unite da un unico comune

Dettagli

IMPOSTE DIRETTE: : NUOVE DETRAZIONI D IMPOSTA D IL RISPARMIO ENERGETICO

IMPOSTE DIRETTE: : NUOVE DETRAZIONI D IMPOSTA D IL RISPARMIO ENERGETICO IMPOSTE DIRETTE: : NUOVE DETRAZIONI D IMPOSTA D PER IL RISPARMIO ENERGETICO Normativa: Art. 1, commi da 344 a 349 della Legge n. 296 del 27 dicembre 2006 (finanziaria 2007); Decreti Ministeriali attuativi

Dettagli

La riqualificazione e l efficientamento energetico del patrimonio edilizio: qualità degli interventi, equità dei costi, sostenibilità ambientale

La riqualificazione e l efficientamento energetico del patrimonio edilizio: qualità degli interventi, equità dei costi, sostenibilità ambientale Progetti di efficienza energetica nella Pubblica Amministrazione: azioni e strategie per superare gli ostacoli La riqualificazione e l efficientamento energetico del patrimonio edilizio: qualità degli

Dettagli

Termoregolazione e Contabilizzazione: opportunità incentivi risultati. 29 settembre 2012 Ing. Marco VIEL

Termoregolazione e Contabilizzazione: opportunità incentivi risultati. 29 settembre 2012 Ing. Marco VIEL Termoregolazione e Contabilizzazione: opportunità incentivi risultati. LE PRIME FORME DI INQUINAMENTO Si può dire che l inquinamento dell aria ad opera dell uomo risale alla scoperta del fuoco quando ha

Dettagli

A tal proposito i commi di nostro interesse sono dal 344 al 350.

A tal proposito i commi di nostro interesse sono dal 344 al 350. Finanziaria 2007 La Legge Finanziaria 2007 prevede una serie di agevolazioni tributarie per interventi di riqualificazione energetica degli edifici, al fine di ottenere un risparmio nella bolletta energetica

Dettagli

Contesto di riferimento. Descrizione

Contesto di riferimento. Descrizione EFFICIENZA ENERGETICA DEGLI EDIFICI EFFICIENZA ENERGETICA DEGLI EDIFICI CONTENUTI: Contesto di riferimento. Descrizione delle tecnologie. Interventi sull involucro. Interventi sui dispositivi di illuminazione.

Dettagli

IL RISPARMIO ENERGETICO IN EDILIZIA la certificazione energetica: stato attuale e prospettive

IL RISPARMIO ENERGETICO IN EDILIZIA la certificazione energetica: stato attuale e prospettive Regione Lombardia IL RISPARMIO ENERGETICO IN EDILIZIA la certificazione energetica: stato attuale e prospettive REGIONE LOMBARDIA Reti e Servizi di Pubblica Utilità e Sviluppo Sostenibile I CONSUMI DEL

Dettagli

Guida alla Certificazione Energetica degli edifici

Guida alla Certificazione Energetica degli edifici Guida alla Certificazione Energetica degli edifici Il consumo energetico degli edifici Gli edifici, nella loro costruzione e utilizzo, rappresentano oltre il 40% del consumo finale di energia della Comunità

Dettagli

RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA DETRAZIONE FISCALE DEL 50% (SU UNA SPESA MASSIMA DI 96.000)

RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA DETRAZIONE FISCALE DEL 50% (SU UNA SPESA MASSIMA DI 96.000) Pag.1 RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA DETRAZIONE FISCALE DEL 50% (SU UNA SPESA MASSIMA DI 96.000) Chi può richiederla? Elenchiamo di seguito i soggetti che hanno la possibilità di richiedere la detrazione fiscale

Dettagli

AGEVOLAZIONI FISCALI PER IL RISPARMIO ENERGETICO. Staff Infoenergia

AGEVOLAZIONI FISCALI PER IL RISPARMIO ENERGETICO. Staff Infoenergia AGEVOLAZIONI FISCALI PER IL RISPARMIO ENERGETICO Staff Infoenergia Detrazioni fiscali in campo edilizio RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA Il Dl 4 giugno 2013, n. 63 (convertito con modifiche in Legge 90/2013)

Dettagli

LA LA CONTABILIZZAZIONE DEL CALORE: NORMATIVE E E SCADENZE

LA LA CONTABILIZZAZIONE DEL CALORE: NORMATIVE E E SCADENZE Leggi, Delibere e Regolamenti regionali Leggi, Delibere e Regolamenti regionali FOCUS FOCUS TECNICO TECNICO LA LA CONTABILIZZAZIONE DEL CALORE: NORMATIVE E E SCADENZE Direttiva europea 2012/27/UE Direttiva

Dettagli

DETRAZIONI FISCALI IMPIANTI. RELATORE: Dott. Ing. Giuseppe Michele Rivituso

DETRAZIONI FISCALI IMPIANTI. RELATORE: Dott. Ing. Giuseppe Michele Rivituso DETRAZIONI FISCALI IMPIANTI ED EFFICIENTAMENTO ENERGETICO RELATORE: Dott. Ing. Giuseppe Michele Rivituso Obiettivi INTERVENTI AMMESSI CHE CONSENTONO DI ACCEDERE ALLE AGEVOLAZIONE PER IL RISPARMIO ENERGETICO

Dettagli

DIVISIONE CONTABILIZZAZIONE CALORE LA CONTABILIZZAZIONE DEL CALORE SISTEMI PER LA CONTABILIZZAZIONE DEL CALORE ED IL RISPARMIO ENERGETICO

DIVISIONE CONTABILIZZAZIONE CALORE LA CONTABILIZZAZIONE DEL CALORE SISTEMI PER LA CONTABILIZZAZIONE DEL CALORE ED IL RISPARMIO ENERGETICO DIVISIONE CONTABILIZZAZIONE CALORE LA CONTABILIZZAZIONE DEL CALORE SISTEMI PER LA CONTABILIZZAZIONE DEL CALORE ED IL RISPARMIO ENERGETICO RIFERIMENTI NORMATIVI DIVISIONE CONTABILIZZAZIONE CALORE In riferimento

Dettagli

AZIENDA CASA EMILIA ROMAGNA di REGGIO EMILIA

AZIENDA CASA EMILIA ROMAGNA di REGGIO EMILIA AZIENDA CASA EMILIA ROMAGNA di REGGIO EMILIA MODELLO DI RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA Quadro di riferimento regionale Piano Energetico Regionale Ai consumi

Dettagli

Efficienza Energetica: la soluzione 55%

Efficienza Energetica: la soluzione 55% Efficienza Energetica: la soluzione 55% Ing. GIAMPAOLO VALENTINI Coordinatore Gruppo di Lavoro Efficienza Energetica La Villa, 29 marzo 2009 L OBIETTIVO 20-20 20-20 La proposta della Commissione Europea

Dettagli

www.rinnovaenergy.it tel/fax 0968.32180 info@rinnovaenergy.it

www.rinnovaenergy.it tel/fax 0968.32180 info@rinnovaenergy.it OBBLIGO DI FONTI RINNOVABILI NELLE NUOVE COSTRUZIONI Viene introdotta una modifica all articolo 4 del Dpr 380/2001 (Testo Unico dell edilizia) che prevede che, a decorrere dal 01 gennaio 2009, nel regolamento

Dettagli

La certificazione energetica degli edifici : strumento innovativo di risparmio energetico.

La certificazione energetica degli edifici : strumento innovativo di risparmio energetico. La certificazione energetica degli edifici : strumento innovativo di risparmio energetico. Il CERTIFICATO ENERGETICO : la Direttiva Europea 2002/91/CE del Parlamento e del Consiglio del 16 dicembre 2002

Dettagli

PERCHÉ CONTINUARE A MANDARE IN FUMO I SOLDI DELL AZIENDA?

PERCHÉ CONTINUARE A MANDARE IN FUMO I SOLDI DELL AZIENDA? linea industria e terziario commerciale PERCHÉ CONTINUARE A MANDARE IN FUMO I SOLDI DELL AZIENDA? OGGI C È L INVESTIMENTO REDDITIZIO E A RISCHIO ZERO CHE TAGLIA A METÀ LA BOLLETTA ENERGETICA TAGLIARE LA

Dettagli

FORUM PER LA CONCERTAZIONE DEL PAES TAVOLO TEMATICO: RISPARMIO ED EFFICIENZA ENERGETICA NEGLI EDIFICI RESIDENZIALI. 14 marzo 2012

FORUM PER LA CONCERTAZIONE DEL PAES TAVOLO TEMATICO: RISPARMIO ED EFFICIENZA ENERGETICA NEGLI EDIFICI RESIDENZIALI. 14 marzo 2012 FORUM PER LA CONCERTAZIONE DEL PAES TAVOLO TEMATICO: RISPARMIO ED EFFICIENZA ENERGETICA NEGLI EDIFICI RESIDENZIALI 14 marzo 2012 I settori d azione previsti dal Patto dei Sindaci Le Linee Guida del Joint

Dettagli

Certificazione energetica: normative nazionali e albi certificatori

Certificazione energetica: normative nazionali e albi certificatori Certificazione energetica: normative nazionali e albi certificatori 1- ATTESTATO DI PRESTAZIONE ENERGETICA La Gazzetta Ufficiale dell agosto 2013 ha pubblicato la Legge 90/2013 che ha confermato l obbligo

Dettagli

caso di studio:cooperative di abitazione Borghetto dei pescatori, Ostia

caso di studio:cooperative di abitazione Borghetto dei pescatori, Ostia CONSULTA PER IL PROGETTO SOSTENIBILE E L EFFICIENZA ENERGETICA CORSO DI FORMAZIONE PROGETTO DI QUALITA ED EFFICIENZA ENERGETICA ED AMBIENTALE Lezione del Venerdì 4 Aprile 2008 caso di studio:cooperative

Dettagli

10-05-2008 TECNO CAMP - RIGENERGIA 2008 - AOSTA. "Contabilizzazione e ripartizione del calore nei condomini con riscaldamento centralizzato"

10-05-2008 TECNO CAMP - RIGENERGIA 2008 - AOSTA. Contabilizzazione e ripartizione del calore nei condomini con riscaldamento centralizzato 10-05-2008 TECNO CAMP - RIGENERGIA 2008 - AOSTA "Contabilizzazione e ripartizione del calore nei condomini con riscaldamento centralizzato" dal 1990 in ITALIA come RAAB KARCHER e VITERRA ISTA ITALIA S.r.l.

Dettagli

Risparmio energetico in edilizia Soluzioni per il risparmio negli edifici esistenti

Risparmio energetico in edilizia Soluzioni per il risparmio negli edifici esistenti Azione 1 RISPARMIARE ENERGIA a) AGIRE SUGLI STILI DI USO AGIRE SUI COMPORTAMENTI PERSONALI E DI GRUPPO b) CONOSCERE LO STATO ENERGETICO DEL PROPRIO EDIFICIO DIAGNOSI ENERGETICA AUDIT Cosa posso fare per

Dettagli

Comune di Cecina: regolamento per l edilizia sostenibile

Comune di Cecina: regolamento per l edilizia sostenibile Comune di Cecina: regolamento per l edilizia sostenibile Indirizzi del settore energia nella provincia di Livorno Roberto Bianco 19 giugno 2007 1 Pianificazione energetica provinciale: di linee di indirizzo

Dettagli

ATTENDIBILITÀ E AFFIDABILITÀ DELLA MISURA IN CAMPO DELL'ENERGIA TERMICA PER LA CORRETTA CONTABILIZZAZIONE E LA CONCESSIONE DI INCENTIVI

ATTENDIBILITÀ E AFFIDABILITÀ DELLA MISURA IN CAMPO DELL'ENERGIA TERMICA PER LA CORRETTA CONTABILIZZAZIONE E LA CONCESSIONE DI INCENTIVI METROLOGIA, DOMOTICA ED EFFICIENZA ENERGETICA ATTENDIBILITÀ E AFFIDABILITÀ DELLA MISURA IN CAMPO DELL'ENERGIA TERMICA PER LA CORRETTA CONTABILIZZAZIONE E LA CONCESSIONE DI INCENTIVI Torino, 14 Luglio 2014

Dettagli

La certificazione energetica

La certificazione energetica COMUNE DI FERRARA Città Patrimonio dell Umanità Centro Idea Centro di Educazione Alla Sostenibilità PROVINCIA DI FERRARA La COS' E' L ATTESTATO DI PRESTAZIONE ENERGETICA (APE) Patto dei Sindaci Un impegno

Dettagli

Condominio: Riqualificazione

Condominio: Riqualificazione Condominio: Riqualificazione Energy Planning ANALISI ENERGETICA CON SOLUZIONI ANALISI ENERGETICA CON SOLUZIONI il software Energy Planning Dati edificio Località Comune: Torino Zona climatica: E Latitudine:

Dettagli

RUOLO DEL COMUNE NEL CAMPO DELL EFFICIENZA ENERGETICA IN EDILIZIA

RUOLO DEL COMUNE NEL CAMPO DELL EFFICIENZA ENERGETICA IN EDILIZIA Comune di Brusaporto Provincia di Bergamo RUOLO DEL COMUNE NEL CAMPO DELL EFFICIENZA ENERGETICA IN EDILIZIA Brusaporto, Ing. Roberto Menga Assessore Urbanistica, Territorio e Protezione Civile Indice Il

Dettagli

Certificazione e Diagnosi Energetica con le Fonti Rinnovabili Ing. V. Dabove

Certificazione e Diagnosi Energetica con le Fonti Rinnovabili Ing. V. Dabove Certificazione e Diagnosi Energetica con le Fonti Rinnovabili Ing. V. Dabove Genova, 15 ottobre 2008 La CERTIFICAZIONE ENERGETICA LA CERTIFICAZIONE e DIAGNOSI ENERGETICA NELLA LEGISLAZIONE 2 La CERTIFICAZIONE

Dettagli

AGEVOLAZIONI PER IL RISPARMIO ENERGETICO - 65%

AGEVOLAZIONI PER IL RISPARMIO ENERGETICO - 65% OGGETTO: Circolare 7.2014 Seregno, 14 marzo 2014 AGEVOLAZIONI PER IL RISPARMIO ENERGETICO - 65% Sulle spese sostenute dal 6 giugno 2013 (data di entrata in vigore del Dl 63/2013) al 31 dicembre 2014, per

Dettagli

COSA C E e COME SCEGLIERLI

COSA C E e COME SCEGLIERLI DETRAZIONI FISCALI ed INCENTIVAZIONI per RISTRUTTURAZIONI e RIQUALIFICAZIONI: COSA C E e COME SCEGLIERLI DETRAZIONI FISCALI Si dividono in due tipologie: - detrazioni del 65% spettanti per interventi di

Dettagli

Le agevolazioni fiscali per il risparmio energetico

Le agevolazioni fiscali per il risparmio energetico Le agevolazioni fiscali per il risparmio energetico decreto legge n. 63 del 4 giugno 2013 martedì 8 ottobre 2013 1 Cenni introduttivi Proroga detrazione fiscale precedente al 31 dicembre 2013. Innalzamentopercentuale

Dettagli

LA SITUAZIONE IMPIANTISTICA IN ITALIA Introduzione

LA SITUAZIONE IMPIANTISTICA IN ITALIA Introduzione LA SITUAZIONE IMPIANTISTICA IN ITALIA Introduzione INTRODUZIONE SITUAZIONE PARCO IMMOBILIARE IN ITALIA Edifici residenziali STATISTICHE 2013 11,7 milioni di EDIFICI RESIDENZIALI 29 milioni di ABITAZIONI

Dettagli

Il cammino del D.Lgs. 192/05

Il cammino del D.Lgs. 192/05 Convegno Il mercato dell efficienza efficienza energetica: evoluzione, orientamenti ed opportunità legate all incontro fra gli attori Il cammino del D.Lgs. 192/05 Ing. Sandro Picchiolutto Il cammino del

Dettagli

E LE INSIEME PER UN RISPARMIO GLOBALE

E LE INSIEME PER UN RISPARMIO GLOBALE LA RETE D IMPRESA con E LE AZIENDE PARTNER INSIEME PER UN RISPARMIO GLOBALE E LE AZIENDE PARTNER Operano con un esperienza trentennale su specifici campi del proprio settore di competenza. Dall installazione

Dettagli

STUDIO. Monosi dott. Raffaele. Dottore Commercialista Revisore Contabile

STUDIO. Monosi dott. Raffaele. Dottore Commercialista Revisore Contabile Circolare di Gennaio 2015 Santa Lucia di Piave, lì 19 gennaio 2015 Oggetto: Finanziaria 2015 NOVITA E CONFERME PER IL 65% ( RISPARMIO ENERGETICO ) E 50 %( RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA ) Con la Finanziaria

Dettagli

RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA SCUOLE ED UNIVERSITA. Torino, 21 ottobre 2013

RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA SCUOLE ED UNIVERSITA. Torino, 21 ottobre 2013 RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA SCUOLE ED UNIVERSITA Torino, 21 ottobre 2013 1 INDICE Disposizioni urgenti Direttiva 2010/31/UE Mutui per edilizia scolastica Conto Termico Certificati Bianchi 2 DECRETO-LEGGE

Dettagli

LA CONTABILIZZAZIONE DEL CALORE: NORMATIVE E SCADENZE

LA CONTABILIZZAZIONE DEL CALORE: NORMATIVE E SCADENZE Leggi, Delibere e Regolamenti regionali FOCUS TECNICO LA CONTABILIZZAZIONE DEL CALORE: NORMATIVE E SCADENZE Direttiva europea 2012/27/UE Leggi e D.P.R. Norme tecniche nazionali Legge 10/1991 Legge 220/2012

Dettagli

Termografia di edifici

Termografia di edifici Gennaio 2013 Newsletter n 1 Nunc in nunc quis leo consectetuer. Termografia di edifici Rilevamento dei vizi strutturali e qualità. Page 3 A cosa serve? La termografia nasce per rilevare rapidamente le

Dettagli

conto energia termico

conto energia termico conto energia FV FER TO certificati verdi detrazioni fiscali 50% e 65% certificati bianchi o TEE conto energia termico decreto ministeriale 28 dicembre 2012 incentivazione della produzione di energia termica

Dettagli

L AUDIT ENERGETICO DEGLI EDIFICI E IL RISPARMIO ENERGETICO

L AUDIT ENERGETICO DEGLI EDIFICI E IL RISPARMIO ENERGETICO COMUNE DI CANZO COMUNE DI CASTELMARTE COMUNE DI EUPILIO COMUNE DI LONONE AL SERINO COMUNE DI PROSERPIO COMUNE DI PUSIANO L AUDIT ENERETICO DELI EDIFICI E IL RISPARMIO ENERETICO Una politica energetica

Dettagli

SICIV SOCIETA ITALIANA CERTIFICAZIONI ISPEZIONI VALIDAZIONI LA CERTIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI

SICIV SOCIETA ITALIANA CERTIFICAZIONI ISPEZIONI VALIDAZIONI LA CERTIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI SICIV SOCIETA ITALIANA CERTIFICAZIONI ISPEZIONI VALIDAZIONI LA CERTIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI è un Organismo di Certificazione Ispezione e di Verifica, accreditato da SINCERT, con Certificati

Dettagli

AGEVOLAZIONI PER IL RISPARMIO ENERGETICO - 65%

AGEVOLAZIONI PER IL RISPARMIO ENERGETICO - 65% OGGETTO: Circolare 15.2013 Seregno, 10 settembre 2013 AGEVOLAZIONI PER IL RISPARMIO ENERGETICO - 65% Sulle spese sostenute dal 6 giugno 2013 (data di entrata in vigore del Dl 63/2013) al 31 dicembre 2013,

Dettagli

L energia. crisi: energetica e le. degli edifici. Fabrizio Luches Funzionario della Regione Friuli Venezia Giulia

L energia. crisi: energetica e le. degli edifici. Fabrizio Luches Funzionario della Regione Friuli Venezia Giulia L energia Gli interventi di riqualificazione per uscire dalla crisi: energetica e le le opportunità per la riqualificazione energetica agevolazioni fiscali degli edifici Funzionario della Regione Friuli

Dettagli