SOMMARIO: LA TUSCIA AL SALONE EUROPEO DELLA COMUNICAZIONE PUBBLICA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SOMMARIO: LA TUSCIA AL SALONE EUROPEO DELLA COMUNICAZIONE PUBBLICA"

Transcript

1 Mensile informativo edito dalla Direttore responsabile Franco Rosati Autorizzazione del tribunale di Viterbo n. 2 del via Fratelli Rosselli 4, tel , fax , anno VI numero 11 - Novembre 2006 Convegno delle Camere di commercio del centro Italia sul diritto fallimentare SOMMARIO: Si è tenuto venerdì 24 novembre, presso la sala Auditorium dell Università della Tuscia, il convegno su La riforma del diritto fallimentare promosso dall Associazione Interregionale delle Camere di Commercio di Abruzzo, Lazio, Marche, Molise, Toscana, Umbria, che ha attualmente sede presso la Camera di commercio di Viterbo. Il convegno è stato occasione di approfondimento, dibattito e riflessione sulle principali novità che la recente riforma introdotta dal Decreto legislativo n. 5 del 9 gennaio 2006 ha operato sulla vasta materia delle procedure concorsuali, la cui disciplina era ancora quella del Legislatore del Importanti i contributi e le esperienze apportati nell arco dell intera giornata dai qualificati Relatori che, dopo il saluto del dr. Franco Rosati, Segretario generale dell Associazione Interregionale e dell Ente Camerale viterbese, si sono succeduti: il prof. Marco Sepe, dell Università della Tuscia di Viterbo, Facoltà di Economia, la d.ssa Silvia Albano, Convegno sul diritto fallimentare La Tuscia al Com. P.A. Le novità della promozione: partecipazioni fieristiche. Concorsi migliori formaggi e pani tradizionali PREMIO ROMA. Servizi di Conciliazione. Giudice delegato del fallimento del Tribunale di Viterbo, il dr. Maurizio Longhi, dell Ordine dei Dottori commercialisti della provincia di Viterbo, il prof. Vincenzo Donativi, dell Università LUISS-G.Carli, il dr. Pierluigi Giuntali, Conservatore del Registro delle imprese di Livorno e il dr. Paolo Ghezzi di Infocamere. Con tale iniziativa, che ha registrato un importante riscontro in termini di partecipazione da parte dei numerosi soggetti interessati, l Associazione Interregionale, che comprende ben 17 Camere di commercio dell Italia centrale, ha inteso affrontare l argomento in modo coordinato e condiviso anche sotto il profilo dell uniformità delle procedure a carico degli Uffici del Registro delle imprese. L Associazione Interregionale, inoltre, nell ambito del programma di attività 2006, ha avviato anche la realizzazione di un progetto di Analisi e previsioni dei fabbisogni di infrastrutture e sistemi logistici del centro Italia che sarà curato da Uniontrasporti, società della rete camerale specializzata in materia di trasporti e logistica, con il quale si intende verificare lo stato di attuazione delle principali opere e vie di collegamento dell Italia centrale alla luce anche delle Direttive e progetti comunitari. SPE A.P. - D.L. 353/2003 (conv. in L. 27/02/2004 n 46) art. 1 comma 2, d e b - Viterbo LA TUSCIA AL SALONE EUROPEO DELLA COMUNICAZIONE PUBBLICA Per il quarto anno consecutivo la Camera di commercio di Viterbo è stata presente al COM-PA, il Salone Europeo della Comunicazione Pubblica, dei Servizi al Cittadino e alle Imprese, svoltosi a Bologna dal 7 al 9 novembre. Grazie alla presenza di oltre 300 espositori e circa 30mila visitatori, si tratta di un appuntamento ormai riconosciuto e apprezzato come il luogo per eccellenza di confronto e scambio tra Amministrazioni, Aziende, Università, studiosi e operatori impegnati sui temi della comunicazione, nella modernizzazione della Pubblica Amministrazione, nell efficienza dei servizi e nella qualità delle relazioni con i cittadini. Per l occasione la Camera di commercio e la Provincia di Viterbo si sono presentate in un unico stand, congiunto e coordinato, allo scopo di dare ampia visibilità alle attività di promozione e comunicazione sviluppate per la valorizzazione del territorio e dei prodotti tipici, in sinergia tra i vari Enti, anche sotto l egida del marchio Tuscia Viterbese. Ma non è solo per le iniziative di marketing territoriale che la Tuscia si è posta in evidenza al COM- PA di Bologna. Non a caso la Camera di commercio di Viterbo è stata invitata a tenere una relazione nel convegno Responsabilità Sociale delle Organizzazioni pubbliche: comunicazione tra sussidiarietà e partecipazione, promosso dal Comune di Roma e dall Associazione Comunicazione Pubblica, in collaborazione con Sodalitas. Un riconoscimento significativo all impegno profuso da due anni dall Ente camerale con la pubblicazione del Bilancio sociale, documento che, ispirato da principi di trasparenza sempre più auspicati nella Pubblica Amministrazione, rendiconta sui risultati raggiunti attraverso le attività svolte nell arco dell anno trascorso. 1

2 Artigianato, agroalimentare e turismo: le novità della promozione MOA CASA 2006 Fiera di Roma Anche quest anno la Camera di commercio ha partecipato alla manifestazione MOA CASA, che si è svolta presso la Fiera di Roma nel periodo compreso tra il 28 ottobre e il 5 novembre. Decine di migliaia i visitatori della mostra che come negli anni scorsi hanno potuto apprezzare l alta qualità e professionalità delle imprese espositrici nei settori dell arredo e del design, consacrando MOA CASA come evento guida in tali settori per il centro-sud per idee proposte, progetti realizzati, e naturalmente per la varietà di prodotti presentati, sempre in linea con le ultime tendenze. Visitando i 18 padiglioni in cui si articola la manifestazione, estesi su un area di oltre 25mila metri quadrati, si è potuta percepire la calda atmosfera di un ambiente accogliente, innovativo e rassicurante; quanto di meglio possa offrire il mercato del design, dell arte e dell artigianato, nel rispetto della tradizione ma con una particolare attenzione al comfort, alla praticità, alla tecnologia. Una scelta impegnativa quella della Camera di commercio che si è rivelata capace di supportare in modo forte la promozione dell artigianato della Tuscia Viterbese. Dalla ceramica al legno, dalle sculture, alla lavorazione del vetro e del ferro; così l artigianato della Tuscia ha saputo rappresentare la contemporaneità e l offerta sempre nuova del lavoro manuale. Ad esporre, con piena soddisfazione e tanta professionalità, sono state le aziende: Anetrini Domenico 2 Antica Legatoria Viali Antico Decoro DI BORGHESI RENATO Antonelli Luciano Artistica Soc. Cooperativa BA.MA snc DI POLACCO SERGIO E C. Bottega del Restauro DI MORUZZI ROSARIA Calchi d Arte DI FRANSESINI MATTIA Cirioni Anna Cose Preziose DI VENANZI TIZIANA Legno Più DI URBANI ANDREA Legnarte DI DE MASI GIUSEPPE Linea Arte DI RALLI FIORELLA Mastro Cencio DI DOBBOLONI VINCENZO Franco Cirioni Mondial Design S.r.l Studio d Arte Bell Ornato Todini Sculture srl. SALONE INTERNAZIONALE DEL GUSTO 2006 Torino Buono, pulito, giusto: questo il manifesto per la sesta edizione 2006 del Salone del Gusto tenuto al Lingotto Fiere di Torino dal 26 al 30 ottobre. Organizzato da Slow Food, questo evento è diventato punto di riferimento indiscusso per chi vuole scoprire, conoscere e apprezzare il mondo dell enogastronomia. Un crescente successo che ha portato all attenzione del pubblico sapori, tradizioni, ma anche straordinari esempi del patrimonio storico-ambientale nel campo dell alimentazione. Snodato su oltre 50mila metri quadrati occupati da 125 stand istituzionali, 600 espositori, 80 nazioni e 300 bancarelle dei Presidi italiani ed esteri di Slow Food, il Salone del Gusto ha visto la partecipazione, della Camera di commercio di Viterbo, insieme alla Provincia di Viterbo, Arsial e le altre Camere di commercio laziali. Tutto ciò ha reso possibile la presentazione dei prodotti tipici di qualità della Tuscia Viterbese, rappresentati da ben 12 aziende; offrendo un ambiente per l esposizione, uno per i laboratori del gusto e uno per la ristorazione. In rappresentanza della Tuscia hanno partecipato per carni e salumi: Macelleria Nardi Mario - Antica Norcineria Morelli - Azienda Agricola Serpepe - Azienda Agricola Fratelli Stefanoni; per i legumi: Azienda Agricola Biologica Marco Camilli; per i formaggi: Alta Tuscia Formaggi - Società Agricola Fattoria Lucciano - Formaggi Chiodetti, Caseificio di Farnese, De Angelis, per i dolci: Azienda Agrituristica La Vita, per le nocciole: Azienda Monti Cimini. Dopo la giornata inaugurale, il Salone del Gusto è entrato subito nel vivo e il programma di venerdì 27 ottobre ha visto i prodotto tipici della Tuscia subito in primo piano con una serie di appuntamenti nel padiglione Lazio dedicati alla valorizzazione delle prelibatezze enogastronomiche della provincia di Viterbo. Si è cominciato alle ore 11 con il seminario sulla nocciola La Tonda gentile Romana, ormai prossima all annuncio del riconoscimento DOP. Alle ore l appuntamento è stato nel ristorante allestito per l occasione dall Enoteca (CONTINUA A PAG. 5)

3 CAMPAGNA DI INFORMAZIONE DEI SERVIZI DI CONCILIAZIONE DELLE CAMERE DI COMMERCIO Dal 16 al 21 ottobre scorso si è svolta, per il terzo anno consecutivo la Settimana dei Servizi di conciliazione delle Camere di Commercio. Si è trattato, come negli anni passati, di una campagna di informazione, con la finalità di contribuire a diffondere la cosiddetta cultura della conciliazione. Questo evento, organizzato su impulso dell Unione nazionale delle Camere di Commercio, ha rappresentato una occasione per fare informazione e per sottolineare le iniziative assunte dall Ente camerale di Viterbo sulla materia. La crescente consapevolezza da parte delle imprese e dei consumatori sull esistenza di questo strumento è evidenziata dai dati nazionali fonte Unioncamere - che quantificano il ricorso ai servizi di conciliazione delle diverse camere di commercio. Nel 1997 le procedure gestite dal sistema camerale erano appena 112; nel 2005, vi sono state istanze di conciliazioni davanti alle camere di commercio. Nei primi sei mesi del 2006 le procedure gestite dalle 103 Camere di Commercio sono state 4.832, a fronte delle del primo semestre del 2005, con un incremento del 60%. Nella provincia di Viterbo il trend rispetta quello nazionale: si è passati dalle tre sole domande presentate nel corso del 2004 alle 38 dei primi sei mesi del 2006 e alle 63 domande alla fine del mese di novembre, attestandosi al di sopra della media regionale. Ad oggi tuttavia i vantaggi di questa procedura sono per la maggioranza dei possibili fruitori ancora sconosciuti. Sempre a livello nazionale è emerso, in seguito ad una indagine conoscitiva promossa da Unioncamere che solo il 39,1% delle imprese conosce il servizio di conciliazione delle Camere di Commercio e solo l 1,8% di queste vi ha fatto ricorso negli ultimi due anni. Per quel che attiene ai consumatori il dato è ancora inferiore: solo il 32,1% conosce il servizio; e mentre il 14,8% ne ha sentito parlare ma non sa bene di cosa si tratti; il 53,1% non ne ha mai sentito parlare. Il dato maggiormente confortante è quello che invece si riferisce ai professionisti-consulenti aziendali: l 87,5% conosce dell esistenza dello strumento di conciliazione; il 5,8% ne ha solo sentito parlare, mentre non ne ha notizia il 6,7% dei professionisti. Tali risultati descrivono chiaramente che la direzione da seguire è quella della accentuazione delle iniziative finalizzate alla diffusione della cultura della conciliazione. Con queste premesse l occasione rappresentata dall evento citato più sopra è stata colta per seguire la scia della comunicazione nazionale, e ha visto il ricorso a tutti gli strumenti di comunicazione: quotidiani, radio e televisione, canali web nonché manifesti e locandine affissi sul territorio. Nell ambito di una conferenza stampa indetta dalla lo scorso 18 ottobre sono state illustrate le iniziative realizzate dalla stessa Camera per la promozione della conciliazione. Innanzitutto è stato sottoscritto un importante protocollo di intesa con l Ordine dei dottori commercialisti e il Collegio dei ragionieri della provincia di Viterbo. Nella consapevolezza dell importanza della conciliazione quale risorsa per le imprese, in quanto a ridurre il contenzioso civile e i relativi costi, e per il mercato più in generale, i professionisti e l ente camerale si impegnano ad agire in sintonia nella complessa opera di sensibilizzazione e acculturazione sulla materia della conciliazione, prevedendo 3

4 anche la realizzazione di momenti di studio e approfondimento. Altra iniziativa importante, che è stata sottolineata nel corso della conferenza stampa ed ha preso avvio proprio con la Settimana della conciliazione, è rappresentata dall adesione della a quanto previsto con decreto del Ministero per le Attività produttive del marzo 2005, con il quale è stata introdotta la gratuità delle conciliazioni che vedano coinvolti i consumatori. L iniziativa, che si prefigge evidentemente lo scopo di rendere maggiormente accessibile, da un punto di vista economico, il ricorso alle procedure di conciliazione, è stata ampliata dalla Camera di Commercio di Viterbo anche alla controparte impresa, cosicché, per le controversie di valore sino a , la procedura qualora venga raggiunto un accordo di conciliazione risulta integralmente senza oneri. In tali casi, oltre ai tipici vantaggi della conciliazione, tra cui i costi particolarmente ridotti, si aggiunge anche l ulteriore incentivo di un tentativo a costo zero, eliminando così ogni remora al ricorso alla procedura di cui si parla. Sempre in occasione della Settimana della conciliazione si è provveduto a realizzare un opuscolo informativo sul tema della conciliazione, che fornisse, in maniera chiara, informale e semplice, tutte le indicazioni utili per orientare la scelta sul mezzo di soluzione delle controversie verso questo strumento. L ulteriore sforzo è nella diffusione il più ampia possibile dell opuscolo, affinché giunga effettivamente a tutti i potenziali interessati. Ad ormai tre anni dai primi corsi di formazione per i conciliatori camerali e a quasi due dall avvio di un concreto impegno per la diffusione del ricorso alla conciliazione appare anche nella provincia di Viterbo in crescita, lenta ma costante, l interesse dei consumatori, delle imprese e dei professionisti per questo strumento. Il legislatore, a sua volta, da anni rivolge alla conciliazione una attenzione particolare, incrementando costantemente le norme che la contemplano espressamente come possibilità e, in alcuni casi, come passaggio obbligatorio prima di poter agire in giudizio. Si tratta di uno strumento, è appena il caso di ricordarlo, che permette una soluzione delle liti e dei contenziosi in ambito economico e commerciale al di fuori dei canali giurisdizionali ordinari, in tempi rapidi, con costi contenuti. L esito, nella maggioranza dei casi positivo per le procedure che si avviano, si persegue con la piena disponibilità delle parti nel corso della intera procedura e con il raggiungimento di un accordo finale; questo aspetto evidenzia la fondamentale caratteristica della conciliazione, per cui sono le parti stesse, agevolate dal conciliatore, a decidere la soluzione e non un terzo, giudice o arbitro che sia, ad imporla loro. La intende proseguire con il lavoro sin qui svolto, intensificando gli sforzi di comunicazione e le iniziative che possano coinvolgere i diversi attori del mercato e i professionisti cui gli operatori economici fanno affidamento. Nello stesso tempo intende curare la professionalità dei propri conciliatori, professionisti indubbiamente preparati e all altezza, assistendoli comunque, in conformità con gli standards e con gli obblighi nazionali, nella formazione e nell aggiornamento continuo. Tutto ciò nella convinzione che lo strumento della conciliazione rappresenti, per tutte le sue caratteristiche e implicazioni, un fattore di sviluppo del mercato in quanto ne accentua gli indispensabili contenuti etici in un regime di sempre maggiore concorrenzialità. SERVIZIO CONCILIAZIONE Tel /93 4

5 (DA PAG. 2) regionale Palatium dell Arsial, che ha proposto ai visitatori pranzo a base di prodotti tipici della Tuscia. Alle ore c è stato il laboratorio sugli oli extravergine di oliva DOP Tuscia e DOP Canino, in forte ascesa nei mercati nazionali e internazionali, come dimostrato dalle recenti performance nei premi nazionali e nelle fiere espositive. A suggellare questa giornata speciale, alle ore vi è stata la cena A Tavola con la Tuscia Viterbese con menu realizzato dallo chef Noda Kotaro del Ristorante Enoteca La Torre di Viterbo. È stata un occasione speciale per esaltare la peculiarità dei prodotti tipici aderenti al marchio collettivo Tuscia Viterbese facendoli degustare a ristoratori, giornalisti ed esperti di enogastronomia. Ha condotto la serata Paolo Zaccaria, giornalista del Gambero Rosso. Tracciando un bilancio sui risultati di questa edizione 2006 gli organizzatori hanno lodato il comportamento dei tanti visitatori presenti al Lingotto. Un pubblico che si è distribuito in modo uniforme, esprimendo un interesse vivo e attento per il cibo in vendita o in degustazione; partecipando attivamente a conferenze, dibattiti, laboratori. Per quanto riguarda gli espositori, ottimi voti a chi tra di loro ha dimostrato di aver capito lo spirito del Salone: stabilire un rapporto con il consumatore, renderlo partecipe e attivo nel momento dell acquisto, aiutarlo a diventare coproduttore. SIAL 2006 Parigi Dal 22 al 26 novembre si è tenuto a Parigi il Sial, rassegna agroalimentare di grande rilevanza internazionale per il mercato dell alimentazione. Il Sial è ormai un vero evento di riferimento per tutto il comparto del food, a conferma del quale sono significative le cifre che lo riguardano: più di espositori, 99 paesi rappresentati, la maggior parte dei quali esteri, più di i visitatori professionali. La Camera di commercio di Viterbo unitamente alla Regione Lazio - Assessorato alle Politiche Agricole, all Unioncamere Lazio, alle Camere di Rieti, Latina e Frosinone, nonchè alla Provincia di Roma - Assessorato all Agricoltura ha partecipato alla manifestazione enogastronomica che ha visto la presenza di una collettiva di 40 aziende laziali del settore agroalimentare. Si è trattato di un occasione unica al livello mondiale per far conoscere e apprezzare in una vetrina di elevato prestigio il territorio della Tuscia Viterbese, ricco di tradizioni enogastronomiche e di qualità. Le aziende viterbesi che hanno partecipato sono: Antica Cantina Ugo Leonardi F.lli Mariani sas DI MARIANI MARCELLO & C L Oliveto Matarazzo Magnaetruria srl Torrefazione Fida snc DI SASSARA GUERRINO & C La Doganella Soc. Coop arl. WTM LONDRA 2006 Nel periodo compreso dal 6 al 9 novembre 2006 si è svolto a Londra il World Travel Market, manifestazione riservata agli operatori del settore turistico, ai Tour Operators e agli agenti di viaggio, proponendosi come vetrina significativa di offerte anche per coloro che desiderano viaggiare e scoprire le ultime proposte del mercato turistico. Con oltre delegati partecipanti all edizione 2006 il WTM si è confermato un interessante occasione di promozione dei nostri territori sul mercato inglese e mondiale, rappresentando altresì un rilevante appuntamento fieristico, in quanto occasione di analisi dei fenomeni che caratterizzano il mercato turistico dell intero pianeta; ha saputo essere una valida esposizione del prodotto Italia ma anche una completa rassegna dell offerta turistica internazionale. Un evento proficuo e ottima opportunità per l intera industria turistica globale per incontrare, cercare contatti, prendere accordi e fare affari. Per il quinto anno consecutivo il WTM è stato ospitato presso il centro fieristico Excel, uno dei più importanti a livello internazionale per l innovazione delle soluzioni tecnologiche, dell aspetto estetico, e delle strutture operative. Con la loro presenza alla manifestazione i partecipanti hanno ottenuto un immediato vantaggio competitivo per la loro impresa in maniera efficace e produttiva, tenendosi aggiornati sui più recenti sviluppi del settore turistico. Il padiglione per l esposizione italiana è stato posizionato nella zona Europa e Mediterraneo dove la Camera di commercio di Viterbo, unitamente ad Unioncamere Lazio e Regione Lazio, ha offerto la possibilità ad alcune aziende provinciali di Viterbo, di presentare e promuovere le proprie strutture ricettive proiettandosi in una dimensione internazionale nell ottica di una felice espansione della propria rete commerciale. La sera del 7 novembre, presso il Mandarin Oriental Hyde Park Hotel di Londra, in occasione del gala dinner organizzato dalla Regione Lazio e dal Comune di Roma si sono degustati i vini della provincia di Viterbo, Azienda vinicola Falesco e Sergio Mottura, premiati con i Tre Bicchieri Gambero Rosso e Slowfood; tutto ciò in un contesto di raffinata cucina italiana curata dallo chef Antonello Colonna e presentata ai palati dei giornalisti anglosassoni specializzati nel settore turistico. 5

6 Concorsi Nazionali e Regionali migliori formaggi e pani tradizionali PREMIO ROMA L A.R.M. Azienda Romana Mercati, azienda speciale della CCIAA di Roma per lo sviluppo e la promozione del sistema agroalimentare, in collaborazione con Unioncamere Lazio e le Camere di Commercio associate ha promosso: il III Concorso regionale per i migliori formaggi di Roma e del Lazio Premio Roma ; il III Concorso Nazionale per i migliori formaggi a stagionatura naturale ed i migliori formaggi di fantasia Premio Roma ; la I A Edizione del Concorso regionale per l assegnazione dei premi per i migliori pani tradizionali e prodotti da forno del Lazio Premio Roma ; I A Edizione del Concorso Nazionale per i migliori pani tradizionali e prodotti da forno Premio Roma. L iniziativa si propone di valorizzare i migliori formaggi e i migliori pani e prodotti da forno provenienti dai diversi ambiti del territorio laziale e nazionale, per favorirne la conoscenza, e stimolare i produttori al miglioramento della qualità del prodotto ed alla diversificazione delle proprie produzioni. Per i concorsi relativi ai formaggi si sono registrate 118 aziende partecipanti e 230 preferenze di prodotto suddivise in 13 tipologie di formaggi, la cui valutazione e stata affidata ai massimi esperti del mondo caseario appartenenti alle Associazioni ONAF e ANFOSC. Su 39 aziende partecipanti il territorio della Tuscia è stato rappresentato da 8 produttori di cui n. 7 al concorso regionale e n. 1 al concorso nazionale. Il verdetto finale è stato entusiasmante per la Tuscia Viterbese con quattro primi posti nella classifica regionale: Azienda agricola di Lucio Tombini di Tarquinia, nelle categorie Primo sale e Ricotta romana Dop ; Società cooperativa agricola Doganella di Canino, nella categoria Pecorini e Canestrati ; Azienda Antonio e Girolamo Radicetti di Cellere, nella categoria Formaggi storici ; quest ultima azienda, con il Pecorino cenerino, ha ricevuto il riconoscimento anche per il miglior formaggio del Lazio. Ai concorsi relativi ai migliori pani e prodotti da forno, hanno partecipato complessivamente 50 aziende per 50 tipologie di pani e 15 tipologie di prodotti di pasticceria secca da forno. L iniziativa ha registrato la partecipazione di 13 aziende della provincia di Viterbo di cui: 7 al concorso regionale e 5 al concorso nazionale. I panificatori della Tuscia hanno ben figurato, confermando ulteriormente la qualità dei prodotti della Tuscia Viterbese, in grado ormai di confrontarsi con le altre realtà produttive nazionali. Questi i piazzamenti: Forno a legna di Pierluigi Perandria di Montefiascone, primo nel Lazio e secondo nazionale per la categoria Pani tradizionali e prodotti da forno di frumento tenero ; Il Casareccio di Monteromano, secondo nazionale per la categoria Pani tradizionali e storici di frumento duro ; I Fornai di Pieri P. & C. di Vasanello, terzo nazionale per la categoria Pasticceria secca da forno con i tozzetti in granella. Lunedì 13 Novembre si è svolta a Roma, presso il prestigioso Palazzo Rospigliosi, la cerimonia di premiazione dei vincitori, alla quale ha partecipato il Dott. Franco Rosati Segretario Generale della Camera di commercio di Viterbo che ha così potuto consegnare in diretta ai GIUNTA CAMERALE: Presidente: Ferindo Palombella Membri di Giunta: Roberto Pepponi (Vice Presidente) Marco Giuliani Petronio Coretti Adalberto Meschini Massimo Pelosi Vincenzo Peparello Franco Boccolini Giacobbe Tardani Collegio dei revisori dei conti: Alberto Eramo (Presidente) Teresa Romeo Luca Serpieri Segretario Generale: Franco Rosati nostri produttori gli ambiti premi e congratularsi con loro degli ottimi risultati ottenuti. I risultati della selezione confermano ulteriolmente la qualità dei prodotti della Tuscia Viterbese, che proseguono il trend positivo che da qualche tempo sta caratterizzando le produzioni locali. Un successo che, soprattutto in questa occasione, esprime il coraggio nell affrontare le sfide, e la forte disponibilità a crescere ed a migliorare la qualità dei nostri prodotti. Per ulteriori informazioni e per poter direttamente contattare i produttori citati, rivolgersi al Servizio Agricoltura della Camera di commercio di Viterbo: Tel. 0761/ oppure: Sportello Tuscia Viterbese c/o Ce.F.A.S. Tel Fax N.B. - È possibile riprodurre, anche ai fini di altre pubblicazioni, i contenuti riportati in questa rivista purché se ne citi la fonte. 6

AGROALIMENTARE E OSPITALITA. Percorsi di Qualità in Provincia di Oristano. Il Marchio di Qualità Ospitalità Italiana"

AGROALIMENTARE E OSPITALITA. Percorsi di Qualità in Provincia di Oristano. Il Marchio di Qualità Ospitalità Italiana AGROALIMENTARE E OSPITALITA. Percorsi di Qualità in Provincia di Oristano Il Marchio di Qualità Ospitalità Italiana" e Le Strade dei Tesori e del Gusto MARCHIO DI QUALITA OSPITALITA ITALIANA PER LE IMPRESE

Dettagli

Cibo, libri e... FIERA DI GENOVA

Cibo, libri e... FIERA DI GENOVA Cibo, libri e... FIERA DI GENOVA 21, 22, 23 Giugno 2013 FIERA DEL LIBRO E DEL TURISMO ENOGASTRONOMICO L editoria enogastronomica da alcuni anni registra una crescita notevole. I media hanno dato e continuano

Dettagli

Carta di qualità per la rete d imprese

Carta di qualità per la rete d imprese Carta di qualità per la rete d imprese L esposizione internazionale EXPO è un opportunità unica ed irripetibile per l economia dei nostri comuni che da secoli sono protagonisti nella produzione del patrimonio

Dettagli

SALONE PROFESSIONALE DELL AGROALIMENTARE E DELL ENOGASTRONOMIA DI QUALITÀ

SALONE PROFESSIONALE DELL AGROALIMENTARE E DELL ENOGASTRONOMIA DI QUALITÀ NAPOLI 3/5 Dicembre 2015 Mostra d Oltremare SALONE PROFESSIONALE DELL AGROALIMENTARE E DELL ENOGASTRONOMIA DI QUALITÀ media partner partner istituzionali L EXPO CONTINUA A NAPOLI: DAL 3 AL 5 DICEMBRE ALLA

Dettagli

V^ Edizione 3-4-5 e 10-11-12 Ottobre 2003 Certaldo Alto www.boccaccesca.it

V^ Edizione 3-4-5 e 10-11-12 Ottobre 2003 Certaldo Alto www.boccaccesca.it V^ Edizione 3-4-5 e 10-11-12 Ottobre 2003 Certaldo Alto www.boccaccesca.it Boccaccesca, rassegna di prodotti e piaceri del gusto, avendo maturato un esperienza da grande evento e un credito da parte di

Dettagli

VERONA 9-12 APRILE 2017 INGRESSO RISERVATO

VERONA 9-12 APRILE 2017 INGRESSO RISERVATO VERONA 9-12 APRILE 2017 INGRESSO RISERVATO AD OPERATORI DEL SETTORE VINITALY.COM PIÙ DI 4.000 ESPOSITORI Produttori, importatori, distributori, ristoratori, giornalisti, opinion leaders, provenienti da

Dettagli

PIANO MEDIA. perche' esporre l IMPORTANZA DI ESSERE PRESENTI. Mediterranea Food & Beverage. 5 A Edizione. La Fiera dei Grandi Numeri DIRETTA TV

PIANO MEDIA. perche' esporre l IMPORTANZA DI ESSERE PRESENTI. Mediterranea Food & Beverage. 5 A Edizione. La Fiera dei Grandi Numeri DIRETTA TV 13-16 NOVEMBRE 2014 perche' esporre l IMPORTANZA DI ESSERE PRESENTI CONVEGNI 5 a Mediterranea Food & Beverage L enogastronomia calabrese presentata ai consumat ori calabresi Mediterranea Food & Beverage

Dettagli

Domenica inaugurazione di Levante Prof nella Fiera del Levante

Domenica inaugurazione di Levante Prof nella Fiera del Levante TESTATA: Il Giornale del Sud (weblink: www.ilgiornaledelsud.com/?p=12967) DATA: 27 febbraio 2015 TITOLO: Domenica inaugurazione di "Levante Prof" nella Fiera del Levante CLIENTE: DMP Srl Domenica inaugurazione

Dettagli

COMITATO TECNICO LAZIO PER EXPO 2015

COMITATO TECNICO LAZIO PER EXPO 2015 Gianfranco Castelli COMITATO TECNICO LAZIO PER EXPO 2015 Linee di indirizzo 8 febbraio 2013 «Nutrire il pianeta. Energia per la vita» è il tema dell Esposizione Universale - Expo 2015 che sarà inaugurata

Dettagli

DIRETTORE. ALLEGATO A Organigramma delle strutture organizzative. Segreteria operativa del Direttore

DIRETTORE. ALLEGATO A Organigramma delle strutture organizzative. Segreteria operativa del Direttore ALLEGATO A Organigramma delle strutture organizzative DIRETTORE Segreteria operativa del Direttore Uffici Territorali del Turismo: 1 - UTP di Roma 2 - UTP di Frosinone 3 - UTP di Latina 4 - UTP di Rieti

Dettagli

SORSI DI ECCELLENZA. WINE DAY è l annuale Kermesse enologica ideata da Federico Dini nel 2009 per proporre per la prima volta una rassegna

SORSI DI ECCELLENZA. WINE DAY è l annuale Kermesse enologica ideata da Federico Dini nel 2009 per proporre per la prima volta una rassegna SORSI DI ECCELLENZA WINE DAY è l annuale Kermesse enologica ideata da Federico Dini nel 2009 per proporre per la prima volta una rassegna VILLA ECETRA - PATRICA (FR) Domenica 3 Maggio L EVENTO WINE DAY

Dettagli

OBIETTIVI DEL MASTER

OBIETTIVI DEL MASTER L Italia è una delle 5 maggiori destinazioni al mondo per turismo culturale e ambientale. 2 turisti stranieri su 3 considerano la cultura e il cibo come principale motivazione di un viaggio in Italia e

Dettagli

TUSCIA WEB. 11 aprile 2012. Cronaca - Olivicoltori Vetralla e del Consorzio valori e Sapori della Tuscia al forum dell'agricoltura di Piacenza

TUSCIA WEB. 11 aprile 2012. Cronaca - Olivicoltori Vetralla e del Consorzio valori e Sapori della Tuscia al forum dell'agricoltura di Piacenza TUSCIA WEB 11 aprile 2012 Cronaca - Olivicoltori Vetralla e del Consorzio valori e Sapori della Tuscia al forum dell'agricoltura di Piacenza Due cooperative viterbesi al Qui da noi - Due cooperative viterbesi

Dettagli

Mangiare con l Arte. nei weekend dal 14 maggio al 05 giugno. nei ristoranti aderenti le ricette e i prodotti della cultura partenopea

Mangiare con l Arte. nei weekend dal 14 maggio al 05 giugno. nei ristoranti aderenti le ricette e i prodotti della cultura partenopea Mangiare con l Arte la tradizione della buona tavola artemisiacomunicazione.com nei weekend dal 14 maggio al 05 giugno nei ristoranti aderenti le ricette e i prodotti della cultura partenopea se hai uno

Dettagli

SORSI DI ECCELLENZA. WINE DAY è l annuale Kermesse enologica ideata da Federico Dini nel 2009 per proporre per la prima volta una rassegna

SORSI DI ECCELLENZA. WINE DAY è l annuale Kermesse enologica ideata da Federico Dini nel 2009 per proporre per la prima volta una rassegna SORSI DI ECCELLENZA WINE DAY è l annuale Kermesse enologica ideata da Federico Dini nel 2009 per proporre per la prima volta una rassegna VILLA ECETRA - PATRICA (FR) Domenica 3 Maggio L EVENTO WINE DAY

Dettagli

La Camera di Commercio di Bergamo: un viaggio nella comunicazione.

La Camera di Commercio di Bergamo: un viaggio nella comunicazione. Aprile 2005 La Camera di Commercio di Bergamo: un viaggio nella comunicazione. Ufficio Relazioni con il Pubblico - Ufficio Stampa Largo Belotti 16-24100 Bergamo Tel. 035 4225291-269 - Fax 035 270141 www.bg.camcom.it

Dettagli

Salone del turismo rurale

Salone del turismo rurale Salone del turismo rurale 5-8 novembre 2015 Il Salone del Turismo Rurale E il primo evento in Italia interamente dedicato al turismo e allo stile di vita rurale. 1 edizione Palaexpo Veronafiere 5-8 novembre

Dettagli

AIBE ED EXPO 2015 S.p.A. Protocollo d intesa

AIBE ED EXPO 2015 S.p.A. Protocollo d intesa AIBE ED EXPO 2015 S.p.A. Protocollo d intesa Siglato a Milano il 17 Maggio 2010 PROTOCOLLO D INTESA TRA Associazione fra le Banche Estere in Italia (di seguito AIBE ), con sede in Milano in Piazzale Cadorna

Dettagli

SIAB TECHNO - BAKE EXHIBITION A IBA: L ECCELLENZA ITALIANA INCONTRA IL MONDO

SIAB TECHNO - BAKE EXHIBITION A IBA: L ECCELLENZA ITALIANA INCONTRA IL MONDO SIAB TECHNO - BAKE EXHIBITION A IBA: L ECCELLENZA ITALIANA INCONTRA IL MONDO La rassegna veronese dedicata alle tecnologie, materie prime, semilavorati per la produzione di pane, pasticceria, pizza e pasta

Dettagli

100 GIORNI, 100 PROPOSTE Call per l organizzazione di iniziative culturali in Cascina Triulza

100 GIORNI, 100 PROPOSTE Call per l organizzazione di iniziative culturali in Cascina Triulza 100 GIORNI, 100 PROPOSTE Call per l organizzazione di iniziative culturali in Cascina Triulza 1. PREMESSA Per la prima volta nella storia delle Esposizioni Universali, Milano ha ospitato un padiglione

Dettagli

Provincia di Pordenone

Provincia di Pordenone Provincia di Pordenone Iniziativa di promozione turistica del territorio provinciale SERVIZIO TURISMO E POLITICHE EUROPEE 11/06/2013 Il progetto Pordenone Wine & Food Love nasce nel 2011 con l intento

Dettagli

IDEE IN COMUNE DESTINATION EXPO MILANO 2015

IDEE IN COMUNE DESTINATION EXPO MILANO 2015 IDEE IN COMUNE DESTINATION EXPO MILANO 2015 CALL RISERVATA AI COMUNI ITALIANI E AI LORO TERRITORI PER LA PRESENZA NEL PADIGLIONE DELLA SOCIETA CIVILE IN EXPO MILANO 2015 1. PREMESSA L'assegnazione a Milano

Dettagli

OSPITALITA ITALIANA ITALIAN QUALITY EXPERIENCE Il Bel paese, la sua storia, le sue produzioni in mostra all Expo 2015

OSPITALITA ITALIANA ITALIAN QUALITY EXPERIENCE Il Bel paese, la sua storia, le sue produzioni in mostra all Expo 2015 OSPITALITA ITALIANA ITALIAN QUALITY EXPERIENCE Il Bel paese, la sua storia, le sue produzioni in mostra all Expo 2015 Agenda Italia 2015 - Master Plan del Governo per Expo Milano 2015 INIZIATIVA N. 17

Dettagli

(omissis) IL DIRIGENTE (omissis) determina

(omissis) IL DIRIGENTE (omissis) determina REGIONE PIEMONTE BU45 10/11/2011 Codice DB1704 D.D. 14 luglio 2011, n. 101 Rettifica determinazione dirigenziale n. 280 del 24.12.2010. (omissis) IL DIRIGENTE (omissis) determina fermo restando quant altro

Dettagli

Ministero dell Istruzione, Università e Ricerca Direzione Generale Regionale per il Piemonte Via Pietro Micca 20 10122 Torino

Ministero dell Istruzione, Università e Ricerca Direzione Generale Regionale per il Piemonte Via Pietro Micca 20 10122 Torino Circ. Reg. n. 132 Ministero dell Istruzione, Università e Ricerca Direzione Generale Regionale per il Piemonte Via Pietro Micca 20 10122 Torino dirreg@scuole.piemonte.it Prot. n 5912/P Torino, 28/8/2002

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE n. 2227 del 06 novembre 2012

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE n. 2227 del 06 novembre 2012 9^ legislatura Struttura amministrativa competente: Direzione Promozione Turistica Integrata Presidente Luca Zaia X Vicepresidente Marino Zorzato X Assessori Renato Chisso X Roberto Ciambetti X Luca Coletto

Dettagli

è con piacere che oggi apro questa conferenza stampa che presenta una delle iniziative più importanti attuate da Turismo Bergamo e promosse da

è con piacere che oggi apro questa conferenza stampa che presenta una delle iniziative più importanti attuate da Turismo Bergamo e promosse da Conferenza stampa di presentazione Road Promotion North Europe 2013 19 giugno 2013 ore 11 Urban Center Intervento dottor Luigi Trigona, presidente Turismo Bergamo Buon giorno a tutti, è con piacere che

Dettagli

Albergo diffuso. Un po casa e un po albergo - Partly a house and partly a hotel -

Albergo diffuso. Un po casa e un po albergo - Partly a house and partly a hotel - Albergo diffuso Un po casa e un po albergo - Partly a house and partly a hotel - Francesco Testa, Antonio Minguzzi Università degli Studi Del Molise Angelo Presenza Università G. D Annunzio di Chieti-Pescara

Dettagli

Quello che vogliamo esportare è ciò che siamo da sempre, ciò che vogliamo continuare ad essere.

Quello che vogliamo esportare è ciò che siamo da sempre, ciò che vogliamo continuare ad essere. Quello che vogliamo esportare è ciò che siamo da sempre, ciò che vogliamo continuare ad essere. L idea Il Consorzio Il Made in Italy, conosciuto ovunque nel mondo, ha nei PRODOTTI AGROALIMENTARI una delle

Dettagli

Italian Makers Village

Italian Makers Village Italian Makers Village Italian Excellence Italian Food Italian Style 1 maggio 30 ottobre 2015 Via Tortona 32 Milano L Italia nel mondo, il mondo in Italia Italian Makers Expo Milano 2015 L Esposizione

Dettagli

Oggetto: Proposta di attività GIOVANI E SOCIAL BUSINESS: DIVENTARE ATTORI DEL CAMBIAMENTO, anno scolastico 2015/2016 INDICE

Oggetto: Proposta di attività GIOVANI E SOCIAL BUSINESS: DIVENTARE ATTORI DEL CAMBIAMENTO, anno scolastico 2015/2016 INDICE Pistoia, 01-09- 2015 Pistoia Social Business City Via Abbi Pazienza, 1-51100 Pistoia Ai soggetti interessati Oggetto: Proposta di attività GIOVANI E SOCIAL BUSINESS: DIVENTARE ATTORI DEL CAMBIAMENTO, anno

Dettagli

MalpensaFiere 21ª MOSTRA DELL ARREDAMENTO E DELLA CASA

MalpensaFiere 21ª MOSTRA DELL ARREDAMENTO E DELLA CASA MalpensaFiere 21ª MOSTRA DELL ARREDAMENTO E DELLA CASA dal 16 al 24 febbraio 2008 CALD esign Una casa calda. E non solo! Si, perchè quelli che ieri erano semplici caloriferi oggi diventano corpi scaldanti

Dettagli

Maggio Ottobre 2015 Milano, Via Tortona 32

Maggio Ottobre 2015 Milano, Via Tortona 32 Maggio Ottobre 2015 Milano, Via Tortona 32 www.italianmakersvillage.it L Italia nel mondo, il mondo in Italia Italian Makers Village Il Fuori Expo per gli artigiani Expo Milano 2015 Confartigianato in

Dettagli

IL CIRCUITO DIRETTO DELL AGROALIMENTARE SICILIANO

IL CIRCUITO DIRETTO DELL AGROALIMENTARE SICILIANO CORERAS IL CIRCUITO DIRETTO DELL AGROALIMENTARE SICILIANO La Sicilia sulle tavole italiane Legge Regionale N 25 del 2011, Art. 10 VETRINE PROMOZIONALI E PUNTI MERCATALI Allarghiamo gli orizzonti, accorciamo

Dettagli

A cura del Dott. Domenico Giuseppe Bozza

A cura del Dott. Domenico Giuseppe Bozza Giornata di aggiornamento Bologna Mercoledì 3 novembre 2004 A cura del Dott. Domenico Giuseppe Bozza 2 COM-PA, il Salone Europeo della Comunicazione Pubblica e dei Servizi ai Cittadini e alle Imprese,

Dettagli

BARI fiera del levante 24 25 26 aprile 2015. www.oasi.me

BARI fiera del levante 24 25 26 aprile 2015. www.oasi.me BARI fiera del levante 24 25 26 aprile 2015 www.oasi.me BARI fiera del levante 24 25 26 aprile 2015 OASI è un evento dedicato all Olivo e al suo legame con l Ambiente, con la Salute e con l Innovazione

Dettagli

Roma. Esploratori cercansi. Volete unirvi a noi?

Roma. Esploratori cercansi. Volete unirvi a noi? Roma Esploratori cercansi. Ci consideriamo dei ricercatori di sapori nuovi e di nuovi modi di proporre i sapori più tradizionali. Volete unirvi a noi? Il mondo DOC Le persone DOC Alessandro Moretti - Il

Dettagli

Programma di eventi culturali finalizzato alla promozione turistica del territorio ed alla valorizzazione del Carignano del Sulcis.

Programma di eventi culturali finalizzato alla promozione turistica del territorio ed alla valorizzazione del Carignano del Sulcis. ALLEGATO 1 Programma di eventi culturali finalizzato alla promozione turistica del territorio ed alla valorizzazione del Carignano del Sulcis Relazione 1 PREMESSA Il settore turistico rappresenta per il

Dettagli

SERVIZI DI MARKETING INTEGRATO Visibilità mirata per le Aziende ICT, le Istituzioni e gli Enti Locali legati al mondo dell E-Government

SERVIZI DI MARKETING INTEGRATO Visibilità mirata per le Aziende ICT, le Istituzioni e gli Enti Locali legati al mondo dell E-Government SERVIZI DI MARKETING INTEGRATO Visibilità mirata per le Aziende ICT, le Istituzioni e gli Enti Locali legati al mondo dell E-Government N.B.: Per le Associate Assintel aderenti ad EuroP.A. 2008 sono previsti

Dettagli

Eccellenze alimentari, territori, turismo per Expo2015. Milano, 5 marzo 2015

Eccellenze alimentari, territori, turismo per Expo2015. Milano, 5 marzo 2015 Eccellenze alimentari, territori, turismo per Expo2015 Milano, 5 marzo 2015 1 EXPO 2015: VISITATORI POTENZIALI GfKEurisko EXPO 2015 Italia 2013 ITALIA ESTERO EUROPA 3.3-4.4mln 12-14 mln 6-8 mln + 20% REPEATERS

Dettagli

IMPIANTI E ATTREZZATURE

IMPIANTI E ATTREZZATURE www.fieragate.it contemporaneamente la prima borsa del turismo gate & gusto SETTORI IN ESPOSIZIONE IMPIANTI E ATTREZZATURE Ristorazione, Pub, Pizzeria, Bar, Birrerie, Enoteche, Pasticceria, Gelateria,

Dettagli

Avv. FEDERICO LUCARELLI

Avv. FEDERICO LUCARELLI Avv. FEDERICO LUCARELLI 00192 ROMA Via dei Gracchi, 6 06-32.07.018 (3 linee a r.a.) 06-32.00.101 (fax) f. lucarelli@studiolegalelucarelli.it www.studiolegalelucarelli.it DATI PERSONALI: Stato civile: Coniugato

Dettagli

PROGETTO PER LA PROMOZIONE DEI RISULTATI DEL I CONCORSO ENOLOGICO NAZIONALE VINI ROSATI D ITALIA A CURA DI ENTE MOSTRA VINI ENOTECA ITALIANA

PROGETTO PER LA PROMOZIONE DEI RISULTATI DEL I CONCORSO ENOLOGICO NAZIONALE VINI ROSATI D ITALIA A CURA DI ENTE MOSTRA VINI ENOTECA ITALIANA PROGETTO PER LA PROMOZIONE DEI RISULTATI DEL I CONCORSO ENOLOGICO NAZIONALE VINI ROSATI D ITALIA A CURA DI ENTE MOSTRA VINI ENOTECA ITALIANA BIANCO Rosso e ROSE Festival italiano del vino Rosato Enoteca

Dettagli

E N T E P R O V I N C I A L E P E R I L T U R I S M O B E N E V E N T O D E L I B E R A Z I O N E C O M M I S S A R I O S T R A O R D I N A R I O

E N T E P R O V I N C I A L E P E R I L T U R I S M O B E N E V E N T O D E L I B E R A Z I O N E C O M M I S S A R I O S T R A O R D I N A R I O E N T E P R O V I N C I A L E P E R I L T U R I S M O B E N E V E N T O D E L I B E R A Z I O N E C O M M I S S A R I O S T R A O R D I N A R I O N. 15 DEL REG. DATA: 09/07/2013 OGGETTO: Decreto Lgs.vo

Dettagli

4.1.4 Il marketing mix nella pubblica amministrazione

4.1.4 Il marketing mix nella pubblica amministrazione 4.1.4 Il marketing mix nella pubblica amministrazione La pianificazione strategica si sviluppa su più piani e individua gli strumenti in grado di soddisfare i bisogni dei segmenti obiettivo Nell ambito

Dettagli

T.E.R.R.A. TRADIZIONI ECCELLENZE RACCHIUSE E RADICATE NELL ALIMENTAZIONE

T.E.R.R.A. TRADIZIONI ECCELLENZE RACCHIUSE E RADICATE NELL ALIMENTAZIONE COMUNE DI BRUINO Provincia di Torino CAP 10090 Piazza Municipio, n. 3 - Tel. 011 9094411 - Fax 011 9084541 www.comune.bruino.to.it - e-mail ambiente.ecologia@comune.bruino.to.it Settore Urbanistica, Lavori

Dettagli

Vinitaly - Verona 25-28 marzo 2012

Vinitaly - Verona 25-28 marzo 2012 Vinitaly - Verona 25-28 marzo 2012 E L E N C O e g u i d a E S P O S I T O R I a g li eventi Quattro Oli a Denominazione d Origine Protetta. Dopo le storiche Sabina, Tuscia e Canino, espressioni delle

Dettagli

La Puglia del Gusto al Salone di Torino

La Puglia del Gusto al Salone di Torino Dal 21 al 25 ottobre al Lingotto Fiere con Regione Puglia, Unioncamere e Slow Food La Puglia del Gusto al Salone di Torino 48 aziende, 45 bancarelle e 12 Presidi tra degustazioni, itinerari e laboratori

Dettagli

Il Canton Ticino a Expo 2015

Il Canton Ticino a Expo 2015 Il Canton Ticino a Expo 2015 Paolo Beltraminelli Presidente del Consiglio di Stato Luigi Pedrazzini Delegato cantonale Expo 2015 del Consiglio di Stato Giampiero Gianella Cancelliere dello Stato Il Canton

Dettagli

EXPLODING YOUR IDEA! DESTINATION EXPO MILANO 2015

EXPLODING YOUR IDEA! DESTINATION EXPO MILANO 2015 EXPLODING YOUR IDEA! DESTINATION EXPO MILANO 2015 3 a CALL INTERNAZIONALE DI IDEE PER LO SVILUPPO DEL PROGRAMMA CULTURALE DEL PADIGLIONE DELLA SOCIETA CIVILE IN EXPO MILANO 2015 1. PREMESSA L'assegnazione

Dettagli

Birra e bevande Pasta ripiena Importatori. Delicatessen. Salumi Spezie. Olio. Formaggi. Export. Aceto. Latte e derivati. Parma, 5-8 Maggio CIBUS 2014

Birra e bevande Pasta ripiena Importatori. Delicatessen. Salumi Spezie. Olio. Formaggi. Export. Aceto. Latte e derivati. Parma, 5-8 Maggio CIBUS 2014 Prodotti BiologiciFrozenfood Pane e sostituti Formaggi Pasta ripiena CioccolatoAcque minerali Conserve vegetali Export Pasta secca Formaggi Carni Delicatessen CIBUS 2014 Salumi Buyer Parma, 5-8 Maggio

Dettagli

Prot.n. AI Presidente del Consiglio regionale della Campania. Dott. Paolo Romano SEDE. Oggetto: Trasmissione proposta di legge.

Prot.n. AI Presidente del Consiglio regionale della Campania. Dott. Paolo Romano SEDE. Oggetto: Trasmissione proposta di legge. / Prot.n. AI Presidente del Consiglio regionale della Campania Dott. Paolo Romano SEDE Oggetto: Trasmissione proposta di legge. Si trasmette, in allegato, Campana ad iniziativa Caldoro Presidente. la proposta

Dettagli

Sezione Industria del Turismo e del Tempo Libero

Sezione Industria del Turismo e del Tempo Libero Sezione Industria del Turismo e del Tempo Libero Programma di Attività 2011-2015 2015 ROBERTO N. RAJATA 12 maggio 2011 Introduzione Il turismo nella Regione Lazio è profondamente mutato nel corso degli

Dettagli

SISTEMA INTEGRATO DELLA QUALITA AGROLIMENTARE DEL GAL ALTA TUSCIA *

SISTEMA INTEGRATO DELLA QUALITA AGROLIMENTARE DEL GAL ALTA TUSCIA * SISTEMA INTEGRATO DELLA QUALITA AGROLIMENTARE DEL GAL ALTA TUSCIA * 1. Premessa Fin dalla fase di ideazione e elaborazione del Piano di Azione Locale Alta Tuscia il tema della qualità, intesa non solo

Dettagli

ROMA E IL LAZIO a Expo Milano 2015

ROMA E IL LAZIO a Expo Milano 2015 ROMA E IL LAZIO a Expo Milano 2015 EXPO 2015: UNA GRANDE OPPORTUNITÀ PER LA CRESCITA E IL LAVORO Attesi 20 milioni di visitatori Già venduti 8 milioni di biglietti 23,5 miliardi di indotto previsto tra

Dettagli

PROTOCOLLO DI INTESA PER LA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO MICROKYOTO - IMPRESE

PROTOCOLLO DI INTESA PER LA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO MICROKYOTO - IMPRESE Allegato A alla delibera di Giunta n del. PROTOCOLLO DI INTESA PER LA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO MICROKYOTO - IMPRESE PREMESSO CHE: Il 10 dicembre 1997, nell ambito della Convenzione Quadro sui Cambiamenti

Dettagli

L innovazione nell economia lecchese: dati e valori

L innovazione nell economia lecchese: dati e valori Nota informativa n. 6 del 26 giugno 2015 L innovazione nell economia lecchese: dati e valori A cura dell U.O. Studi, Programmazione, Statistica e Osservatori della Camera di Commercio di Lecco Carlo Guidotti

Dettagli

Premio Responsabilità Sociale d Impresa

Premio Responsabilità Sociale d Impresa R a s s e g n a s t a m p a Premio Responsabilità Sociale d Impresa IL CORRIERE DI VITERBO 19/10/2011 IL MESSAGGERO 18/02/2012 IL CORRIERE DI VITERBO del 20/02/2012 TUSCIAWEB del 17/02/2012 Viterbo - Consegnati

Dettagli

UNIONCAMERE SICILIA PREMESSA

UNIONCAMERE SICILIA PREMESSA UNIONCAMERE SICILIA PO FESR 2007/2013 Asse V Obiettivo Operativo 5.2.1 EXPÒ 2015 - AVVISO PER LA MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER LA SELEZIONE DI IMPRESE PER LA PARTECIPAZIONE ALLE ATTIVITÀ PREVISTE NELL

Dettagli

Galleria del Corso. nel cuore della città di MILANO. destinazione EXPO Campo russo. Crescente per il mondo. Coltivato per il futuro

Galleria del Corso. nel cuore della città di MILANO. destinazione EXPO Campo russo. Crescente per il mondo. Coltivato per il futuro Galleria del Corso FUORI EXPO in Galleria del Corso MILANO destinazione EXPO Campo russo. Crescente per il mondo. Coltivato per il futuro nel cuore della città di MILANO MILANO MILANO sede di EXPO 2015,

Dettagli

Mediazione Civile. Parere e note al testo del DLgs approvato dal Consiglio dei Ministri in data 28 ottobre 2009

Mediazione Civile. Parere e note al testo del DLgs approvato dal Consiglio dei Ministri in data 28 ottobre 2009 Mediazione Civile Parere e note al testo del DLgs approvato dal Consiglio dei Ministri in data 28 ottobre 2009 dicembre 2009 A cura della Commissione Arbitrato e Conciliazione Presidente Flavia Silla Componenti

Dettagli

Campobasso, 09/02/2015. Oggetto: Partecipazione Fiere in programma a Milano in parallelo all Expo 2015: le iniziative di Regione ed UNIONCAMERE Molise

Campobasso, 09/02/2015. Oggetto: Partecipazione Fiere in programma a Milano in parallelo all Expo 2015: le iniziative di Regione ed UNIONCAMERE Molise Prot. n. 319 Campobasso, 09/02/2015 Alle Imprese molisane operanti nei settori: - Agroalimentare; - Artigianato; - Ristorazione (macchine, attrezzature, accessori) ; - Arredo E p.c. - Alle Associazioni

Dettagli

CINQUE AZIENDE REATINE AL SALONE DEL GUSTO DI SLOW FOOD

CINQUE AZIENDE REATINE AL SALONE DEL GUSTO DI SLOW FOOD rietilife.it http://www.rietilife.it/2014/10/20/cinque-aziende-reatine-al-salone-del-gusto-di-slow-food/ CINQUE AZIENDE REATINE AL SALONE DEL GUSTO DI SLOW FOOD Dal 23 al 27 ottobre le eccellenze enogastronomiche

Dettagli

Proposta per una strategia di promozione dei prodotti agricoli lucani

Proposta per una strategia di promozione dei prodotti agricoli lucani DIPARTIMENTO POLITICHE AGRICOLE E FORESTALI Viale Vincenzo Verrastro, 10-85100 Potenza ass_agricoltura@regione.basilicata.it tel. 0971668710 fax 0971668731 L ASSESSORE Potenza lì 05/05/2014 MATERA 2019

Dettagli

Newsletter n.2. La politica di sviluppo rurale e la filiera corta

Newsletter n.2. La politica di sviluppo rurale e la filiera corta Newsletter n.2 La politica di sviluppo rurale e la filiera corta Presentazione In questa seconda newsletter che accompagna il percorso formativo della nostra Comunità montana sulle opportunità offerte

Dettagli

Salone del campeggio, delle vacanze e del tempo libero

Salone del campeggio, delle vacanze e del tempo libero Salone del campeggio, delle vacanze e del tempo libero Fiera Vicenza, 25 28 marzo 2010 Premessa Nel 2009 Fiera di Vicenza ha lanciato due nuove manifestazioni incluse nella fiera Gitando: Gitando.mystery

Dettagli

EDITORIALE FRANCESCO CATERINI. Gentili Associati,

EDITORIALE FRANCESCO CATERINI. Gentili Associati, EDITORIALE FRANCESCO CATERINI Gentili Associati, si è appena concluso un altro anno denso di avvenimenti per l Associazione e in particolar modo per me che festeggio il primo anno in qualità di Presidente.

Dettagli

SALONE EUROMEDITERRANEO DEL BUON CIBO E DEL BUON VINO

SALONE EUROMEDITERRANEO DEL BUON CIBO E DEL BUON VINO SALONE EUROMEDITERRANEO DEL BUON CIBO E DEL BUON VINO 29-30 NOVEMBRE - 1 DICEMBRE 2014 CENTRO LE CIMINIERE - CATANIA www.expofoodandwine.com LE STRADE LA STRADA DEL VINO Area dedicata alle aziende vitivinicole,

Dettagli

CHINA HAINAN INTERNATIONAL YACHTING EXHIBITION 2013 & HONOR LIFESTYLE SHOW

CHINA HAINAN INTERNATIONAL YACHTING EXHIBITION 2013 & HONOR LIFESTYLE SHOW HAINAN INTERNATIONAL YACHTING EXHIBITION 2013 & HONOR LIFESTYLE SHOW 21 24 Novembre 2013 PERCHÈ ITALIAN WAY L obiettivo principale dell evento ITALIAN WAY è quello di presentare prodotti esclusivamente

Dettagli

COMUNE DI CORTINA D AMPEZZO

COMUNE DI CORTINA D AMPEZZO REGIONE VENETO PROVINCIA DI BELLUNO COMUNE DI CORTINA D AMPEZZO C. A. P. 3 2 0 4 3 C o r s o I t a l i a n. 3 3 T e l. 0 4 3 6 / 4 2 9 1 f a x 0 4 3 6 / 8 6 8 4 4 5 SERVIZIO CULTURA TURISMO E SPORT DETERMINAZIONE

Dettagli

Napoli, LHC, 1L. Prot.n.29975/A Al Signor Presidente della Giunta Regionale della Campania Via S. Lucia, n. 81 NAPOLI

Napoli, LHC, 1L. Prot.n.29975/A Al Signor Presidente della Giunta Regionale della Campania Via S. Lucia, n. 81 NAPOLI Consiglio Regionale (Iella Cani pan io Prot.n.29975/A Al Signor Presidente della Giunta Regionale della Campania Via S. Lucia, n. 81 NAPOLI Al Presidente della VIII e li Commissione Consiliare Permanente

Dettagli

INAUGURAZIONE I NUOVI SPAZI DELLA MOSTRA. LARIOFIERE ERBA 25 ottobre 2 novembre 2014 PROGRAMMA GLI ACCONCIATORI

INAUGURAZIONE I NUOVI SPAZI DELLA MOSTRA. LARIOFIERE ERBA 25 ottobre 2 novembre 2014 PROGRAMMA GLI ACCONCIATORI INAUGURAZIONE Sabato 25 Ottobre 2014 ore 9.45 Inaugurazione ufficiale della 41^ Mostra dell Artigianato Presente in Segretario nazionale di Confartigianato, Cesare Fumagalli I NUOVI SPAZI DELLA MOSTRA

Dettagli

Nell ambito della rassegna espositiva del Turismo e delle vacanze per tutti

Nell ambito della rassegna espositiva del Turismo e delle vacanze per tutti Nell ambito della rassegna espositiva del Turismo e delle vacanze per tutti Dal 3 al 6 aprile 2014 in Fiera a Vicenza, vi aspettano quattro giornate di divertimento alla scoperta del fascino degli sport,

Dettagli

CHI SIAMO. Only4Few oggi rappresenta la capacità e l esperienza di svolgere in modo accurato e qualificato ogni tipo di evento di promozione.

CHI SIAMO. Only4Few oggi rappresenta la capacità e l esperienza di svolgere in modo accurato e qualificato ogni tipo di evento di promozione. CHI SIAMO Only4Few nasce nel 2000 a supporto ed integrazione dei servizi dell agenzia Fivegraphic Srl, impegnata nel campo della creatività e della comunicazione dal 1986 puntando su una strategia di comunicazione

Dettagli

Newsletter n.10. La multifunzionalità verso Expo 2015: un bilancio del progetto

Newsletter n.10. La multifunzionalità verso Expo 2015: un bilancio del progetto Newsletter n.10 La multifunzionalità verso Expo 2015: un bilancio del progetto Un iniziativa a sostegno delle aree rurali Con questa decima Newsletter siano giunti alla fase delle considerazioni finali

Dettagli

********************** VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

********************** VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ORIGINALE COMUNE DI PARELLA Provincia di Torino ********************** VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 35 Del 15/10/2014 Oggetto: APPROVAZIONE PROTOCOLLO D'INTESA PER LA REALIZZAZIONE

Dettagli

Iniziative di valorizzazione del territorio primo semestre 2012 Ulteriori richieste di contributo pervenute oltre il termine Determinazioni

Iniziative di valorizzazione del territorio primo semestre 2012 Ulteriori richieste di contributo pervenute oltre il termine Determinazioni 80 L'anno duemiladodici il giorno dodici del mese di aprile presso la propria sede si è riunita la Giunta della Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Perugia, convocata con nota

Dettagli

PROGETTO Impari S. Impari S. Repubblica Italiana

PROGETTO Impari S. Impari S. Repubblica Italiana PROGETTO Interventi di informazione, formazione e azioni di sistema per le aree GAL della Sardegna PROGETTO Interventi di informazione, formazione e azioni di sistema per le aree GAL della Sardegna Lo

Dettagli

PARTECIPAZIONE DELLA CAMERA AL PERTH ROYAL SHOW edizione del centenario

PARTECIPAZIONE DELLA CAMERA AL PERTH ROYAL SHOW edizione del centenario Ufficio Internazionalizzazione PARTECIPAZIONE DELLA CAMERA AL PERTH ROYAL SHOW edizione del centenario REPORT La manifestazione Per l edizione del centenario la Regione Toscana è stata invitata a partecipare

Dettagli

PRESENTAZIONE ISTITUZIONALE. www.istvap.it

PRESENTAZIONE ISTITUZIONALE. www.istvap.it PRESENTAZIONE ISTITUZIONALE www.istvap.it 1 ISTVAP ha quattro anni di vita ISTVAP sta per compiere quattro anni di vita. Anni di attività che hanno portato alla scoperta dell importanza del concetto di

Dettagli

PROVINCIA, DISTRETTO CULTURALE, COMUNE E TERME: INSIEME PER UN PROGETTO DI RILANCIO TURISTICO

PROVINCIA, DISTRETTO CULTURALE, COMUNE E TERME: INSIEME PER UN PROGETTO DI RILANCIO TURISTICO Comunicato stampa PROVINCIA, DISTRETTO CULTURALE, COMUNE E TERME: INSIEME PER UN PROGETTO DI RILANCIO TURISTICO Presentato a Darfo Boario Terme il programma che apre nuove opportunità turistiche Da cento

Dettagli

INFO POINT: NO ALL ABUSIVISMO

INFO POINT: NO ALL ABUSIVISMO INAUGURAZIONE Ingresso Principale Sabato 25 Ottobre 2014 ore 9.45 Inaugurazione ufficiale della 41^ Mostra dell Artigianato Presente in Segretario nazionale di Confartigianato, Cesare Fumagalli SPAZIO

Dettagli

PROGETTO DI COOPERAZIONE TRANSNAZIONALE

PROGETTO DI COOPERAZIONE TRANSNAZIONALE PROGETTO DI COOPERAZIONE TRANSNAZIONALE TITOLO: LA RETE INTERNAZIONALE DEGLI SHOW ROOM NELLE AREE RURALI PARTNERS: GAL PUGLIESI ( Gal Luoghi del Mito- capofila_, Gal Alto Salento, Gal Terre Del Primitivo),

Dettagli

PROGETTO REGIONALE FILIERA CORTA Rete regionale per la valorizzazione dei prodotti agricoli toscani.

PROGETTO REGIONALE FILIERA CORTA Rete regionale per la valorizzazione dei prodotti agricoli toscani. ALLEGATO A REGIONE TOSCANA DIREZIONE GENERALE SVILUPPO ECONOMICO PROGETTO REGIONALE FILIERA CORTA Rete regionale per la valorizzazione dei prodotti agricoli toscani. 1 PREMESSA Molti avvenimenti in questi

Dettagli

La Filosofia dello Urban Center Una delegazione bresciana in viaggio a Torino

La Filosofia dello Urban Center Una delegazione bresciana in viaggio a Torino Brescia, 6 Ottobre 2008 COMUNICATO STAMPA La Filosofia dello Urban Center Una delegazione bresciana in viaggio a Torino Mercoledì 8 ottobre, una delegazione bresciana si recherà a Torino per incontrare

Dettagli

CONCLUSIONI CONFERENZA LIBERARE IL POTENZIALE DELL ECONOMIA SOCIALE PER LA CRESCITA EUROPEA: LA STRATEGIA DI ROMA.

CONCLUSIONI CONFERENZA LIBERARE IL POTENZIALE DELL ECONOMIA SOCIALE PER LA CRESCITA EUROPEA: LA STRATEGIA DI ROMA. CONCLUSIONI CONFERENZA LIBERARE IL POTENZIALE DELL ECONOMIA SOCIALE PER LA CRESCITA EUROPEA: LA STRATEGIA DI ROMA 18 Novembre, 2014 In occasione della Presidenza di turno del Consiglio dell Unione Europea,

Dettagli

2. EXPO 2015: UNA GRANDE SFIDA PER IL TURISMO ITALIANO

2. EXPO 2015: UNA GRANDE SFIDA PER IL TURISMO ITALIANO CARTELLA STAMPA di 1. INDICE 2. EXPO 2015: UNA GRANDE SFIDA PER IL TURISMO ITALIANO pag. 3 3. PERCHÉ NASCE EXPLORA pag. 3 4. LA SUA IDENTITÀ pag. 3 5. MISSION pag. 4 6. APPROCCIO pag. 4 7. ELEMENTI DISTINTIVI

Dettagli

REGOLAMENTO ENOTECA LOCALE DELLA STRADA DEL VINO DELL ETNA

REGOLAMENTO ENOTECA LOCALE DELLA STRADA DEL VINO DELL ETNA REGOLAMENTO ENOTECA LOCALE DELLA STRADA DEL VINO DELL ETNA Comune di Ragalna Approvato con deliberazione consiliare n. 13 del 28.03.2012. Pagina 1 Art. 1 1. È istituita l Enoteca locale della Strada del

Dettagli

EXPLODING YOUR IDEA! DESTINATION EXPO MILANO 2015

EXPLODING YOUR IDEA! DESTINATION EXPO MILANO 2015 EXPLODING YOUR IDEA! DESTINATION EXPO MILANO 2015 1 CALL INTERNAZIONALE DI IDEE PER LO SVILUPPO DEL PROGRAMMA CULTURALE DEL SPAZIO ESPOSITIVO DELLA SOCIETA CIVILE IN EXPO MILANO 2015 1. PREMESSA L'assegnazione

Dettagli

IL MOLISE D ECCELLENZA STRATEGIE E LOGICHE COMPETITIVE PER LE IMPRESE AGROALIMENTARI E TURISTICHE DEL TERRITORIO

IL MOLISE D ECCELLENZA STRATEGIE E LOGICHE COMPETITIVE PER LE IMPRESE AGROALIMENTARI E TURISTICHE DEL TERRITORIO IL MOLISE D ECCELLENZA STRATEGIE E LOGICHE COMPETITIVE PER LE IMPRESE AGROALIMENTARI E TURISTICHE DEL TERRITORIO PERCORSO FORMATIVO PART TIME E MODULARE IN COLLABORAZIONE CON MAGGIO LUGLIO 2016 CUOA Business

Dettagli

Le competenze del Mipaaf

Le competenze del Mipaaf SANIT 25 GIUGNO 2008 IL PROGRAMMA GUADAGNARE SALUTE E IL CCM PER LA PREVENZIONE DELLE MALATTIE CRONICHE Gli accordi interistituzionali: obiettivi e sviluppo Le competenze del Mipaaf Il Mipaaf ha tra le

Dettagli

BILANCIO PREVENTIVO 2015. Linee programmatiche

BILANCIO PREVENTIVO 2015. Linee programmatiche BILANCIO PREVENTIVO 2015 Linee programmatiche Il 2014 ha rappresentato, così come nelle intenzioni del Consiglio, un anno di forte rilancio delle attività della Fondazione e conseguentemente di ampliata

Dettagli

C I N E M A & C I B O F I L M F E S T I V A L

C I N E M A & C I B O F I L M F E S T I V A L FOOD FILM FEST C I N E M A & C I B O F I L M F E S T I V A L BERGAMO 15-20 SETTEMBRE 2015 piazza dante - domus bergamo quadriportico del sentierone palazzo dei contratti e delle manifestazioni COSA - DOVE

Dettagli

Torino, 30 Luglio 2008. Alle imprese artigiane piemontesi

Torino, 30 Luglio 2008. Alle imprese artigiane piemontesi Prot. N. 0010160/DA1600 Prot. N. 336/2008/TO Torino, 30 Luglio 2008 Alle imprese artigiane piemontesi Oggetto: AF - L Artigiano in Fiera, 13ª Mostra mercato dell artigianato Fieramilano, 29 novembre /8

Dettagli

UN IDEA DI SVILUPPO. EXPO 2015: un acceleratore di opportunità. Guardare a Viterbo con gli occhi nuovi dell Expo 2015

UN IDEA DI SVILUPPO. EXPO 2015: un acceleratore di opportunità. Guardare a Viterbo con gli occhi nuovi dell Expo 2015 UN IDEA DI SVILUPPO Viterbo sceglie di coniugare identità, territorio tradizione ed innovazione. In accordo con le linee indicate dalla Regione, Viterbo sceglie di investire su: La valorizzazione della

Dettagli

rassegna stampa ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI - CATANIA a cura di

rassegna stampa ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI - CATANIA a cura di RASSEGNA STAMPA Convegno Mediazione civile. L efficienza nella risoluzione dei conflitti: il ruolo dei commercialisti Martedì 8 marzo, Grand Hotel Baia Verde - Acicastello (Ct) ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI

Dettagli

Comunità Ospitali. gente che ama ospitare

Comunità Ospitali. gente che ama ospitare Comunità Ospitali gente che ama ospitare Cos'è una Comunità Ospitale? La Comunità Ospitale è un luogo e una destinazione in cui gli ospiti/turisti si sentono Cittadini seppure temporanei identificandosi

Dettagli

TTG INCONTRI FIERA DI RIMINI. 8. 9. 10 Ottobre, 2015 INTERNATIONAL TOURISM MARKETPLACE. 52 a edizione. www.ttgincontri.it. In contemporanea con

TTG INCONTRI FIERA DI RIMINI. 8. 9. 10 Ottobre, 2015 INTERNATIONAL TOURISM MARKETPLACE. 52 a edizione. www.ttgincontri.it. In contemporanea con www.ttgincontri.it TTG INCONTRI INTERNATIONAL TOURISM MARKETPLACE 52 a edizione FIERA DI RIMINI 8. 9. 10 Ottobre, 2015 In contemporanea con 64 Salone Internazionale dell Accoglienza www.ttgincontri.it

Dettagli

AZIENDA AGRITURISTICA LA FINESTRA SUL MARE

AZIENDA AGRITURISTICA LA FINESTRA SUL MARE AZIENDA AGRITURISTICA LA FINESTRA SUL MARE Diversificazione in un contesto di grande pregio naturalistico 1 L azienda L azienda agrituristica si trova a Caronia (ME) nell area del Parco dei Nebrodi; è

Dettagli

La più importante manifestazione dedicata all Orientamento, la Scuola, la Formazione, il Lavoro

La più importante manifestazione dedicata all Orientamento, la Scuola, la Formazione, il Lavoro XIX mostra convegno nazionale FIERA DI VERONA 26-28 novembre 2009 ore 9.00-18.30 ingresso libero La più importante manifestazione dedicata all Orientamento, la Scuola, la Formazione, il Lavoro SEZIONI

Dettagli