Riuso, restauro e riclassificazione del Naviglio da Milano al Ticino

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Riuso, restauro e riclassificazione del Naviglio da Milano al Ticino"

Transcript

1 Riuso, restauro e riclassificazione del Naviglio da Milano al Ticino Stefano Sibilla Ruben Palermo, Elisabetta Persi, Luca Modenese Dipartimento di Ingegneria Civile e Architettura DICAr Università di Pavia

2 Il Naviglio Pavese Lunghezza totale 32.8 km dalla Darsena al Confluente Dislivello 56.6 m, 12 conche di navigazione Pendenza media circa 0.1 Larghezza costante: m Portata da circa 11 m 3 /s (Milano) a circa 0.2 m 3 /s (Pavia) Serve 35 prese irrigue Utilizzato per la navigazione commerciale fino alla fine degli anni 50 Declassato a canale irriguo nel 1978

3 Navigare sul Naviglio Pavese: perché? Itinerario storico-artistico di grande interesse

4 Navigare sul Naviglio Pavese: perché? Itinerario storico-artistico di grande interesse Possibilità di incrementare i flussi turistici da Milano verso Pavia e verso Certosa Istituzione di itinerari brevi di navigazione turistica (Conche, Certosa, ecc ) Possibilità (in prospettiva) di generare un turismo di navigazione fluviale diportistica (house-boats) analogo a quello francese, inglese e nord-europeo

5 Navigare sul Naviglio Pavese: come? Catamarani oggi in servizio sui Navigli: Lunghezza m Larghezza m Pescaggio 0.5 m Altezza fuori acqua m 2 motori da 40 kw Capacità 48 passeggeri + equipaggio Monodirezionale Realizzabili in versione anfidroma

6 Studio idraulico BINASCO ROZZANO DARSENA DI MILANO CERTOSA DI PAVIA PAVIA Scenario simulato: - portata risultante da somma di concessioni irrigue - perdite per infiltrazione dal fondo del naviglio Livelli regolati per avere: - sommersione delle bocche di presa delle derivazioni irrigue - tiranti d aria sotto i ponti più bassi - livello idrico sufficiente alla navigazione Verifica degli attuali vincoli alla navigazione

7 Conche di navigazione Solo 2 conche operative (Conchetta e Conca Fallata) 6 conche da restaurare fino a Pavia + 4 conche cittadine (2 doppie) da Pavia al Ticino Dimensioni adatte alla navigazione (circa 35 x 6 m) Rozzano Casarile Certosa Moirago Nivolto Cassinino

8 Pennelli per ittiofauna Presenza in alveo di 2 serie di pennelli in legno Scopo: creare zone adatte alla diversificazione dell habitat acquatico Studiare con la Provincia configurazioni alternative che non ostacolino la navigazione Giussago Pavia

9 Ponti con basso tirante d aria Presenza di alcuni ponti a raso o con tirante d aria insufficiente Altezza fuori acqua («opera morta») minima delle imbarcazioni: circa 2.15 m Verifica effettuata con modello idraulico del Naviglio PAVIA BORGARELLO GIUSSAGO (CASARILE) BADILE MILANOFIORI

10 Ponti a raso Milanofiori (Rozzano) Campo sportivo, via Ghisoni, via L. il Moro (Pavia) 0.2 m 0.5 m 0.55 m 2.2 m Conca di Rozzano Borgo Calvenzano Stadio

11 Ponti mobili da meccanizzare Badile (Zibido S. Giacomo) Borgarello 0.9 m Conca di Moirago 1.3 m

12 Velocità della corrente PAVIA BORGO CALVENZANO DARSENA DI MILANO Nessuna criticità sulla velocità della corrente Tratto analizzato: Darsena Borgo Calvenzano

13 Navigazione Milano-Pavia CONCHETTA CASSININO CERTOSA NIVOLTO CASARILE ROZZANO MOIRAGO CONCA FALLATA DARSENA DI MILANO PAVIA BORGO CALVENZANO 8 conche di navigazione Ulteriori 4 conche (2 doppie) tra Borgo Calvenzano e il Confluente Problema di connessione idraulica con il fiume Ticino per abbassamento fondo 13

14 Tempi di navigazione Velocità di navigazione (rispetto all acqua): 4 nodi Tempo di concata calcolato in base al transitorio di riempimento della conca Considerati 4 minuti di tempi di manovra per ingresso, attracco, uscita da ogni conca Sezione distanza T discesa T salita T concata Discesa Salita Darsena 0 Conchetta 0.8 km h 56 conca: 1.7 m h 47 Conca Fallata 2.2 km h 37 conca: 4.5 m h 10 Rozzano 5.5 km h 23 5h 54 conca: 4.5 m 15 1h 38 4h 53 Moirago 1.4 km h 48 4h 38 conca: 1.4 m 11 1h 59 4h 22 Casarile 6.5 km h 45 4h 11 conca: 4.5 m 17 2h 02 3h 03 Nivolto 3.6 km h 30 2h 46 conca: 3.6 m 16 2h 46 2h 12 Certosa 3.6 km h 14 1h 56 conca: 4.6 Esempio: m conca del Cassinino 17 3h 31 1h 22 Cassinino 3.2 km h 57 1h 05 conca: 4.2 m 18 4h Pavia 4.1 km h

15 Approdi Necessari approdi, pontili e bacini di ormeggio per accesso al canale Il Naviglio presenta solo due bacini (Darsena e Borgo Calvenzano) Certosa

16 Approdi Necessari approdi, pontili e bacini di ormeggio per accesso al canale Il Naviglio presenta solo due bacini (Darsena e Borgo Calvenzano) Possono essere ricavati ulteriori approdi in corrispondenza alle aree di incrocio La sezione del Naviglio permette l installazione di pontili in metallo BinascoPavia stadiocertosa 16

17 Percorsi Pavia - Certosa Certosa 17

18 Vi ringrazio per l attenzione 18

2. IL SISTEMA DEI CANALI GESTITI DAL CONSORZIO DI BONIFICA EST TICINO VILLORESI

2. IL SISTEMA DEI CANALI GESTITI DAL CONSORZIO DI BONIFICA EST TICINO VILLORESI 2. IL SISTEMA DEI CANALI GESTITI DAL CONSORZIO DI BONIFICA EST TICINO VILLORESI Il Consorzio di Bonifica Est Ticino Villoresi, un tempo chiamato Consorzio di Bonifica Eugenio Villoresi, è nato nel 1918

Dettagli

Lombardia in bicicletta Itinerari

Lombardia in bicicletta Itinerari Lombardia in bicicletta Itinerari R05 Il Naviglio Pavese Partenza: Milano, stazione P.ta Genova Arrivo: Pavia, stazione ferroviaria Lunghezza Totale (km): 37,2 Percorribilità: In bicicletta, a piedi Tempo

Dettagli

LE PROSPETTIVE DI SVILUPPO DEI NAVIGLI NEL QUADRO DELL IDROVIA LOCARNO-MILANO-VENEZIA

LE PROSPETTIVE DI SVILUPPO DEI NAVIGLI NEL QUADRO DELL IDROVIA LOCARNO-MILANO-VENEZIA LE PROSPETTIVE DI SVILUPPO DEI NAVIGLI NEL QUADRO DELL IDROVIA LOCARNO-MILANO-VENEZIA LA MOBILITÀ DELLE PERSONE E DELLE MERCI SULLE VIE D'ACQUA IN LOMBARDIA Milano - Palazzo Lombardia- 9 dicembre 2015

Dettagli

ENERGIA DAL NAVIGLIO IL RIUSO DEI SALTI D ACQUA

ENERGIA DAL NAVIGLIO IL RIUSO DEI SALTI D ACQUA Milano, 25 marzo 2015 Sala Consiglio Città Metropolitana Via Vivaio 1 ENERGIA DAL NAVIGLIO IL RIUSO DEI SALTI D ACQUA Carlo Ansaloni A2A SPA La Conca Fallata del Naviglio di Pavia 25/3/2015 Energia dal

Dettagli

La valorizzazione turistica lungo l itinerario Locarno- Milano-Venezia: il museo delle acque italo-svizzere - IDROTOUR PROGETTO IDROTOUR INTERREG IT-CH NAVIGAZIONE SUL VILLORESI PROVE TECNICHE DI FATTIBILITA

Dettagli

1) Risistemazione della DARSENA quale porto della città ed area ecologica

1) Risistemazione della DARSENA quale porto della città ed area ecologica 1) Risistemazione della DARSENA quale porto della città ed area ecologica 2) Procedere GRADUALMENTE alla riattivazione idraulica e paesaggistica del SISTEMA DEI NAVIGLI 3) Attraverso un PROGETTO DI FATTIBILITÀ

Dettagli

Per informarvi correttamente il convegno si svolgerà in tre sezioni.

Per informarvi correttamente il convegno si svolgerà in tre sezioni. Conferenza Milano città porto Il convegno di oggi riguarda il recupero graduale dell idrovia Locarno Milano Venezia e il recupero della darsena come principale porto turistico di navigazione interna dell

Dettagli

L attracco di interscambio di Arona

L attracco di interscambio di Arona L attracco di interscambio di Arona Ing. Dino Telesca 4 aprile 2014 - Arona Convegno "Intrecci sull'acqua" 1 Programma INTERREG Italia Svizzera 2007-2013 4 aprile 2014 - Arona Convegno "Intrecci sull'acqua"

Dettagli

MOBILITA DOLCE Riaprire la Via Navigabile Locarno Milano verso Expo2015

MOBILITA DOLCE Riaprire la Via Navigabile Locarno Milano verso Expo2015 MOBILITA DOLCE Riaprire la Via Navigabile Locarno Milano verso Expo2015 LA BICICLETTA D ACQUA D DOLCE, IL RECUPERO DELL IDROVIA LOCARNO MILANO VENEZIA Luino - 05 Novembre 2014 - dott. Massimo Lazzarini

Dettagli

Milano città-porto di navigazione interna tra il lago Maggiore ed il mare Adriatico. Il Naviglio Pavese & il turismo: una Mission Impossible?

Milano città-porto di navigazione interna tra il lago Maggiore ed il mare Adriatico. Il Naviglio Pavese & il turismo: una Mission Impossible? Milano città-porto di navigazione interna tra il lago Maggiore ed il mare Adriatico Riuso, restauro e riclassificazione del Naviglio da Pavia al Ticino Il Naviglio Pavese & il turismo: una Mission Impossible?

Dettagli

Scuole Pubbliche e Private. Farmacie Giussago. Banche Giussago. Poste Giussago. Dove: Regione Lombardia Provincia Pavia (PV) Zona

Scuole Pubbliche e Private. Farmacie Giussago. Banche Giussago. Poste Giussago. Dove: Regione Lombardia Provincia Pavia (PV) Zona Dove: Regione Lombardia Provincia Pavia (PV) Zona Italia Nord Occidentale Popolazione Residente 3.915 (M 1.920, F 1.995) Densità per Kmq: 1.779,2 Codici CAP 27010 Prefisso Telefonico 0382 Codice Istat

Dettagli

LA TESTIMONIANZA DEL CONSORZIO ETVILLORESI: VALORIZZARE LE ACQUE DEI CANALI VERSO EXPO 2015

LA TESTIMONIANZA DEL CONSORZIO ETVILLORESI: VALORIZZARE LE ACQUE DEI CANALI VERSO EXPO 2015 I VENTI DELL INNOVAZIONE EXPO 2015: ACQUA Centro Congressi Ville Ponti di Varese, 19 giugno 2014 LA TESTIMONIANZA DEL CONSORZIO ETVILLORESI: VALORIZZARE LE ACQUE DEI CANALI VERSO EXPO 2015 Arch. Laura

Dettagli

Studio di trasporto solido sul fiume Serchio Il gruppo di ricerca è così composto: - Prof. Geol. Massimo Rinaldi, docente di Geologia Applicata presso il Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale

Dettagli

La nascita del Sistema

La nascita del Sistema La nascita del Sistema 1156 : Guglielmo da Guintellino comincia i lavori di un fossato per scopi di difesa militare intorno alle mura Romane in previsione dell invasione del Barbarossa (che in totale scenderà

Dettagli

Laboratorio Provincia di Pisa Dipartimento Sviluppo Locale Workshop 6 marzo 2012

Laboratorio Provincia di Pisa Dipartimento Sviluppo Locale Workshop 6 marzo 2012 Laboratorio Provincia di Pisa Dipartimento Sviluppo Locale Workshop 6 marzo 2012 30 settembre 2011 PRIMO SCENARIO DI DISCUSSIONE INCILE Le Vie d Acqua PORTO Circuito d Acqua Canale Fiume SCOLMATORE Mare

Dettagli

Progetto integrato d area per la realizzazione di un programma di interventi infrastrutturali e di valorizzazione turistica, ambientale e culturale

Progetto integrato d area per la realizzazione di un programma di interventi infrastrutturali e di valorizzazione turistica, ambientale e culturale Progetto integrato d area per la realizzazione di un programma di interventi infrastrutturali e di valorizzazione turistica, ambientale e culturale del sistema dei Navigli e delle vie d acque lombarde

Dettagli

Dal Panperduto a Milano Expo un esempio di innovazione per la multifunzionalita' dei canali

Dal Panperduto a Milano Expo un esempio di innovazione per la multifunzionalita' dei canali Dal Panperduto a Milano Expo un esempio di innovazione per la multifunzionalita' dei canali Dott. Massimo Lazzarini Direttore Area Programmazione ---- Padova 20 marzo 2013 Le acque del Comprensorio di

Dettagli

RELAZIONE IDRAULICA. 1. Generalità... 2. 2. Livelli di navigazione... 4

RELAZIONE IDRAULICA. 1. Generalità... 2. 2. Livelli di navigazione... 4 RELAZIONE IDRAULICA Indice: 1. Generalità... 2 2. Livelli di navigazione.... 4 3. Sistema di alimentazione della conca... 10 3.1 Fase transitoria (riempimento/svuotamento)... 11 3.2 Risultati dei calcoli

Dettagli

IMPIANTO IDROELETTRICO AD ACQUA FLUENTE SUL FIUME ADIGE ANALISI IDRAULICA BIDIMENSIONALE ED EVOLUZIONE MORFOLOGICA DEL FONDO ALVEO

IMPIANTO IDROELETTRICO AD ACQUA FLUENTE SUL FIUME ADIGE ANALISI IDRAULICA BIDIMENSIONALE ED EVOLUZIONE MORFOLOGICA DEL FONDO ALVEO IMPIANTO IDROELETTRICO AD ACQUA FLUENTE SUL FIUME ADIGE ANALISI IDRAULICA BIDIMENSIONALE ED EVOLUZIONE MORFOLOGICA DEL FONDO ALVEO Torino, 9-10 Ottobre 2013 Ing. S. Rossato L'impianto idroelettrico Corso

Dettagli

P.O.R. CAMPANIA 2000 2006 RISTRUTTURAZIONE DELLA RETE PRIMARIA E SECONDARIA DEL COMPRENSORIO IRRIGUO DEL TENZA E

P.O.R. CAMPANIA 2000 2006 RISTRUTTURAZIONE DELLA RETE PRIMARIA E SECONDARIA DEL COMPRENSORIO IRRIGUO DEL TENZA E P.O.R. CAMPANIA 2000 2006 RISTRUTTURAZIONE DELLA RETE PRIMARIA E SECONDARIA DEL COMPRENSORIO IRRIGUO DEL TENZA E COLLEGAMENTO CON IL BACINO DEL CASTRULLO REALIZZAZIONE DI UN IMPIANTO IDROELETTRICO IN LOCALITA

Dettagli

Roadbook Naviglio Pavese

Roadbook Naviglio Pavese Roadbook Naviglio Pavese Lunghezza: circa 40 km (solo andata) Partenza: Darsena di Milano Arrivo: Pavia stazione ferroviaria Dislivelli: poche decine di metri Percorso: facile, protetto per circa il 50%

Dettagli

EST TICINO VILLORESI - Consorzio di Bonifica Via L. Ariosto n. 30-20145 Milano

EST TICINO VILLORESI - Consorzio di Bonifica Via L. Ariosto n. 30-20145 Milano EST TICINO VILLORESI - Consorzio Bonifica Via L. Ariosto n. 30-20145 Milano pag. 1 ELENCO PREZZI OGGETTO: COMMITTENTE: MANUTENZIONE ORDINARIA GLOBALE E PROGRAMMATA SULLA RETE DEI CANALI IRRIGUI CONSORTILI

Dettagli

CHE COS E IL NAVIGLIO?

CHE COS E IL NAVIGLIO? - 1 - CHE COS E IL NAVIGLIO? Il naviglio è un canale navigabile, costruito dall uomo, che collega la città ai fiumi vicini, e da qui fino al mare. Rappresenta una antica tradizione prettamente lombarda.

Dettagli

- 1 - UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PISA FACOLTA DI INGEGNERIA Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Idraulica, dei Trasporti e del Territorio

- 1 - UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PISA FACOLTA DI INGEGNERIA Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Idraulica, dei Trasporti e del Territorio UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PISA FACOLTA DI INGEGNERIA Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Idraulica, dei Trasporti e del Territorio SINTESI DELLA TESI DI LAUREA STATO DELL ARTE SULLE PERDITE NELLE

Dettagli

In barca per Milano, fra barcaioli e naviganti

In barca per Milano, fra barcaioli e naviganti I Navigli di ieri nel mondo di oggi Tour, Suoni e Visioni In barca per Milano, fra barcaioli e naviganti PROGRAMMA DETTAGLIATO Da maggio a settembre e durante le Festività natalizie L itinerario è previsto

Dettagli

Un progetto visionario ma concreto: tracciato, strutture, regole, benefici

Un progetto visionario ma concreto: tracciato, strutture, regole, benefici Paolo Pileri, Diana Giudici, Alessandro Giacomel e Gruppo di ricerca VENTO DAStU Politecnico di Milano Un progetto visionario ma concreto: tracciato, strutture, regole, benefici Il progetto VENTO VENTO

Dettagli

Coordinamento Contratti di Fiume e accordo di programma, tutela idraulica e riqualificazione fluviale area milanese

Coordinamento Contratti di Fiume e accordo di programma, tutela idraulica e riqualificazione fluviale area milanese Coordinamento Contratti di Fiume e accordo di programma, tutela idraulica e riqualificazione fluviale area milanese a cura di Dario Fossati U.O. Tutela e Valorizzazione Territorio Accordo di Programma

Dettagli

Una Via d acqua per Expo 2015 Vie d acqua tematiche per tutta la Lombardia

Una Via d acqua per Expo 2015 Vie d acqua tematiche per tutta la Lombardia Una Via d acqua per Expo 2015 Vie d acqua tematiche per tutta la Lombardia Dighe del PANPERDUTO (Somma Lombardo) Museo dell irrigazione PARABIAGO CASSANO D ADDA MONZA EXPO 2015 ABBIATEGRASSO LODI PAVIA

Dettagli

Conoscere per gestire: il sistema irriguo lombardo

Conoscere per gestire: il sistema irriguo lombardo Acqua ed Agricoltura in Lombardia - Martedì 23 aprile 2013 Conoscere per gestire: il sistema irriguo lombardo Claudio Gandolfi Dipartimento di Scienze Agrarie e Ambientali - Produzione, Territorio, Agroenergia

Dettagli

COMUNE DI CASARILE STUDIO PER LA DETERMINAZIONE DEL RETICOLO IDRICO MINORE RELAZIONE

COMUNE DI CASARILE STUDIO PER LA DETERMINAZIONE DEL RETICOLO IDRICO MINORE RELAZIONE COMUNE DI CASARILE STUDIO PER LA DETERMINAZIONE DEL RETICOLO IDRICO MINORE L.R. n. 1 del 05.01.2000 D.G.R. n. 7/7868 del 25.01.2002 D.G.R. n. 7/13950 del 01.08.2003 D.G.R. n. 7/20552 del 11.02.2005 D.G.R.

Dettagli

Utilizzo della vegetazione ripariale in Alto Adige: biomassa presente, produttività ed aspetti ambientali

Utilizzo della vegetazione ripariale in Alto Adige: biomassa presente, produttività ed aspetti ambientali Utilizzo della vegetazione ripariale in Alto Adige: biomassa presente, produttività ed aspetti ambientali Francesco Comiti, Daniela Campana Libera Università di Bolzano Sustainable use of biomass in South

Dettagli

PICCOLI IMPIANTI IDROELETTRICI. Elettricità da Fonti Rinnovabili in Liguria

PICCOLI IMPIANTI IDROELETTRICI. Elettricità da Fonti Rinnovabili in Liguria PICCOLI IMPIANTI IDROELETTRICI Elettricità da Fonti Rinnovabili in Liguria ENERGIA IDROELETTRICA La potenza dell impianto dipende dalle caratteristiche della fonte considerata ed in particolare è funzione

Dettagli

In barca per Milano, fra barcaioli e naviganti

In barca per Milano, fra barcaioli e naviganti I Navigli di ieri nel mondo di oggi Tour, Suoni e Visioni In barca per Milano, fra barcaioli e naviganti Riscoprire gli antichi Navigli lombardi, navigando nel cuore di Milano: «In fond cosa l è stó mar?

Dettagli

Dott. Ing. Alessandro Cappelli

Dott. Ing. Alessandro Cappelli Alessandro Cappelli si è laureato in Ingegneria Civile, indirizzo Idraulica Ambientale, presso l'università degli Studi Roma TRE nel luglio 2002, con una Tesi di Laurea in Protezione Idraulica del Territorio

Dettagli

CONVEGNO SISTEMI IDRAULICI URBANI: TRA SOSTENIBILITA AMBIENTALE E CAMBIAMENTI CLIMATICI IMPATTO DELLE ACQUE DI DILAVAMENTO SUI RICETTORI FLUENTI

CONVEGNO SISTEMI IDRAULICI URBANI: TRA SOSTENIBILITA AMBIENTALE E CAMBIAMENTI CLIMATICI IMPATTO DELLE ACQUE DI DILAVAMENTO SUI RICETTORI FLUENTI CONVEGNO SISTEMI IDRAULICI URBANI: TRA SOSTENIBILITA AMBIENTALE E CAMBIAMENTI CLIMATICI IMPATTO DELLE ACQUE DI DILAVAMENTO SUI RICETTORI FLUENTI Sergio Papiri Dipartimento di Ingegneria Civile e Architettura

Dettagli

SISTEMI DI CONDOTTE: Il dimensionamento idraulico

SISTEMI DI CONDOTTE: Il dimensionamento idraulico SISTEMI DI CONDOTTE: Il dimensionamento idraulico Carlo Ciaponi Università degli Studi di Pavia Dipartimento di Ingegneria Idraulica e Ambientale Posizione del del problema Rete da progettare di cui è

Dettagli

Domenica 2 ottobre 2011 ciclopedalata Pavia-San Donato M.se

Domenica 2 ottobre 2011 ciclopedalata Pavia-San Donato M.se Domenica 2 ottobre 2011 ciclopedalata Pavia-San Donato M.se (treno + bici) passeggiata turistica-culturale organizzata da: claudio Per contatti e/o eventuali ulteriori informazioni sulla ciclopasseggiata:

Dettagli

LA STORIA LA GALLERIA ADIGE GARDA ED IL LAGO DI LOPPIO

LA STORIA LA GALLERIA ADIGE GARDA ED IL LAGO DI LOPPIO LA STORIA Nei primi anni del Novecento venne ipotizzata la costruzione di una galleria scolmatrice del fiume Adige verso il lago di Garda, con l obbiettivo di ridurre i livelli idrometrici del fiume Adige

Dettagli

POLITECNICO DI MILANO Opere pubbliche MASTER PLAN NAVIGLI. Competenza 1 Bilancio idrico

POLITECNICO DI MILANO Opere pubbliche MASTER PLAN NAVIGLI. Competenza 1 Bilancio idrico POLITECNICO DI MILANO Opere pubbliche MASTER PLAN NAVIGLI Competenza 1 Bilancio idrico Master Plan Navigli Coordinatore scientifico: Andrea Tosi La relazione relativa alla competenza n 1 bilancio idrico

Dettagli

Il PIA Navigli e le Dighe del Panperduto: valorizzare l'acqua, risorsa primaria per l'agricoltura e per l'ambiente

Il PIA Navigli e le Dighe del Panperduto: valorizzare l'acqua, risorsa primaria per l'agricoltura e per l'ambiente Il PIA Navigli e le Dighe del Panperduto: valorizzare l'acqua, risorsa primaria per l'agricoltura e per l'ambiente : i piani di intervento sulla rete dei canali Arch. Laura Burzilleri, Direttore Generale

Dettagli

PA01 - Il Naviglio Pavese

PA01 - Il Naviglio Pavese PA01 - Il Naviglio Pavese Partenza Arrivo Lunghezza totale Categoria Tipo di bicicletta consigliato Tempo di percorrenza in bici Dislivello in salita Dislivello in discesa Quota massima Difficoltà in bicicletta

Dettagli

Verifica Coefficiente di trasmittanza termica

Verifica Coefficiente di trasmittanza termica Verifica Coefficiente di trasmittanza termica Rapporto di prova 422 31533/1i Il presente documento è una traduzione del rapporto di prova n. 422 31533/1 del 5 luglio 2006 Committente Prodotto Alcoa Trasformazioni

Dettagli

MASTER GESTIONE DEI SERVIZI PORTUALI

MASTER GESTIONE DEI SERVIZI PORTUALI MASTER GESTIONE DEI SERVIZI PORTUALI GESTIONE DELLE INFRASTRUTTURE PORTUALI E MARITTIME FRANCESCO GRANATA 1 Le banchine Sono quelle strutture che separano il bacino liquido dalla terraferma. Si distinguono

Dettagli

MI-01 Il Mincio dal Garda a Mantova

MI-01 Il Mincio dal Garda a Mantova MI-01 Lombardia in bicicletta - Itinerari Partenza: Peschiera del Garda, stazione ferroviaria Arrivo: Mantova, stazione ferroviaria Lunghezza Totale (km): 46.0 Percorribilità: In bicicletta Tempo di percorrenza

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI UDINE

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI UDINE UNIVERSITA DEGLI STUDI DI UDINE DIPARTIMENTO DI ENERGETICA E MACCHINE Impianti di accumulo mediante pompaggio: caratteristiche generali e peculiarità funzionali Piero Pinamonti 1 Potenza efficiente degli

Dettagli

PA01 - Il Naviglio Pavese

PA01 - Il Naviglio Pavese PA01 - Il Naviglio Pavese Partenza Arrivo Lunghezza totale Categoria Tipo di bicicletta consigliato Tempo di percorrenza in bici Dislivello in salita Dislivello in discesa Quota massima Difficoltà in bicicletta

Dettagli

IL RUOLO DI AIPO PER LO SVILUPPO DELLA NAVIGAZIONE INTERNA

IL RUOLO DI AIPO PER LO SVILUPPO DELLA NAVIGAZIONE INTERNA IL RUOLO DI AIPO PER LO SVILUPPO DELLA NAVIGAZIONE INTERNA Ing. Marcello Moretti Resp. Area Tecnica - AIPo Navigazione Lombarda Modena, 4 aprile 2011 L Agenzia Interregionale per il fiume Po (AIPo) è un

Dettagli

DOTT..ING. ANTONIO GARINO VIA BASSIGNANO 15 12100 CUNEO TEL 0171/634594 FAX 0171/634594 e-mail garino.antonio@libero.it COMUNE DI MONASTEROLO CASOTTO

DOTT..ING. ANTONIO GARINO VIA BASSIGNANO 15 12100 CUNEO TEL 0171/634594 FAX 0171/634594 e-mail garino.antonio@libero.it COMUNE DI MONASTEROLO CASOTTO REGIONE PIEMONTE PROVINCIA DI CUNEO COMUNE DI MONASTEROLO CASOTTO PROPONENTE GAVOTTO Battista Dario Via Rosa Bianca 52 12082 MONDOVI Impianto idroelettrico PRESA SUL RIO CASOTTO LOCALITÀ MOLINI - CENTRALE

Dettagli

Le previsioni del progetto generale delle fognature di Cividale del Friuli

Le previsioni del progetto generale delle fognature di Cividale del Friuli Relazione idraulica Premesse Il progetto generale delle fognature comunali non è conforme allo standard progettuale del gestore Acquedotto Poiana spa. Ciononostante abbiamo ritenuto indispensabile intervenire

Dettagli

IL TRASPORTO MERCI NEL PO E NELL IDROVIA FERRARESE

IL TRASPORTO MERCI NEL PO E NELL IDROVIA FERRARESE IL TRASPORTO MERCI NEL PO E NELL IDROVIA FERRARESE Galvani Ivano ARNI-Azienda Regionale per la Navigazione Interna-www.arni.it IL BACINO DEL PO IL SISTEMA IDROVIARIO PADANO VENETO DESCRIZIONE DELLA RETE

Dettagli

IL PARCHEGGIO D INTERSCAMBIO DI FAMAGOSTA

IL PARCHEGGIO D INTERSCAMBIO DI FAMAGOSTA IL PARCHEGGIO D INTERSCAMBIO DI FAMAGOSTA Uno dei maggiori parcheggi periferici di interscambio di Milano, realizzato dalla Metropolitana Milanese, si avvia a servire l area sud del capoluogo lombardo

Dettagli

PV-04 Lomellina, tra il Po e la pianura

PV-04 Lomellina, tra il Po e la pianura PV-04 Lombardia in bicicletta - Itinerari Partenza: Lomello, stazione ferroviaria Arrivo: Pavia, stazione ferroviaria Lunghezza Totale (km): 51.5 Percorribilità: Bici ibride (city-bike) e Mountain Bike

Dettagli

Da consorzio irriguo e di bonifica a consorzio di valorizzazione delle acque

Da consorzio irriguo e di bonifica a consorzio di valorizzazione delle acque Est Ticino Villoresi Consorzio di bonifica via Ariosto 30-20145 Milano tel. +39 02 4856 1301 fax +39 02 4801 3031 sito www.etvilloresi.it mail info@etvilloresi.it Da consorzio irriguo e di bonifica a consorzio

Dettagli

Gestione del reticolo idraulico nelle aree urbanizzate

Gestione del reticolo idraulico nelle aree urbanizzate Gestione del reticolo idraulico nelle aree urbanizzate Milano, 21 novembre 2012 Ing. Gaetano LA MONTAGNA Resp. Uff. Op. AIPO Milano Bacino del fiume Po Il reticolo idraulico milanese nel XII secolo Il

Dettagli

CAODURO spa - Cavazzale (VI) Via Chiuppese fraz. Cavazzale 36010 Monticello C. Otto tel. 0444.945959 fax 0444.945164 info@caoduro.it - www.caoduro.

CAODURO spa - Cavazzale (VI) Via Chiuppese fraz. Cavazzale 36010 Monticello C. Otto tel. 0444.945959 fax 0444.945164 info@caoduro.it - www.caoduro. Le Prove di GENT Prove realizzate nella primavera del 1998 a Gent in Belgio in un edificio lungo 50 m, largo 20 m e alto 12 m costruito appositamente per prove di grandi incendi. Dotato di impianto di

Dettagli

BE-01 Il Naviglio di Bereguardo

BE-01 Il Naviglio di Bereguardo BE-01 Lombardia in bicicletta - Itinerari Partenza: Abbiategrasso, stazione ferroviaria Arrivo: Pavia, stazione ferroviaria Lunghezza Totale (km): 47.1 Percorribilità: In bicicletta Tempo di percorrenza

Dettagli

ELIMINAZIONE DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE NEGLI EDIFICI PRIVATI - DICHIARAZIONE DEL PROGETTISTA -

ELIMINAZIONE DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE NEGLI EDIFICI PRIVATI - DICHIARAZIONE DEL PROGETTISTA - ELIMINAZIONE DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE NEGLI EDIFICI PRIVATI - DICHIARAZIONE DEL PROGETTISTA - ai sensi del comma 4 dell art. 77 del D.P.R. 380/01 come modificato dal D.lgs 301/02, L. 13/1989 e D.M.

Dettagli

STREAMLINE SL-VI. La giusta soluzione per ogni applicazione

STREAMLINE SL-VI. La giusta soluzione per ogni applicazione STREAMLINE SL-VI La giusta soluzione per ogni applicazione Pompe ad alta pressione STREAMLINE SL-VI La giusta soluzione per ogni applicazione Con l introduzione della nuova gamma modulare di pompe a pressione

Dettagli

NATURA, AGRICOLTURA, ECOTURISMO STORIA, TRADIZIONI E PERSONE PARCO LOMBARDO DELLA VALLE DEL TICINO

NATURA, AGRICOLTURA, ECOTURISMO STORIA, TRADIZIONI E PERSONE PARCO LOMBARDO DELLA VALLE DEL TICINO NATURA, AGRICOLTURA, ECOTURISMO STORIA, TRADIZIONI E PERSONE PARCO LOMBARDO DELLA VALLE DEL TICINO Parco Lombardo della Valle del Ticino 91410 ettari suddivisi in: 22.249 Parco Naturale 69.161 Parco Regionale

Dettagli

Metodi di controllo dell impatto ambientale delle reti fognarie Bologna 24/10/2014

Metodi di controllo dell impatto ambientale delle reti fognarie Bologna 24/10/2014 Metodi di controllo dell impatto ambientale delle reti fognarie Bologna 24/10/2014 OPERE DI GESTIONE E CONTROLLO DEGLI SCARICHI: INTERVENTI LOCALIZZATI Carlo Ciaponi Dipartimento di Ingegneria Civile e

Dettagli

Marco Maglionico Irena Stojkov Michele Di Florio. Università di Bologna - Dipartimento DICAM e CIRI Edilizia e Costruzioni

Marco Maglionico Irena Stojkov Michele Di Florio. Università di Bologna - Dipartimento DICAM e CIRI Edilizia e Costruzioni Tecnologie a risparmio idrico nel caso studio di ristrutturazione della piscina comunale Cá Selvatica Dati di consumo e monitoraggio pre e post intervento Marco Maglionico Irena Stojkov Michele Di Florio

Dettagli

normativa della navigazione nelle acque interne e promiscue

normativa della navigazione nelle acque interne e promiscue Situazione tecnico-normativa normativa della navigazione nelle acque interne e promiscue Ing. Carmelo Leonardo Telesca interna 1 Normative di riferimento Generali Codice della navigazione (in particolare

Dettagli

Pavia - Binasco - Milano (175)

Pavia - Binasco - Milano (175) direzione: Milano Corsa 2 4 8 10 14 20 18 28 24 150 152 34 36 6024 42 40 156 44 48 Periodicità F6 F6 F6 F6 F5 F6 F F6 F5 F6 F6 F6 F6 F5 F5 F5 F6 F6 F5 Esclusioni 1 1 1 1 1 1 PAVIA-Autostazione 4:55 5:45

Dettagli

RELAZIONE TECNICA GENERALE

RELAZIONE TECNICA GENERALE RELAZIONE TECNICA GENERALE INDICE : 1 Generalità... 2 2 Il nodo di ripartizione del Panperduto.... 4 2.1 Traversa sul Ticino... 5 2.2 Edificio regolatore... 7 2.3 Bacino di distribuzione... 8 2.4 Sfioratore...

Dettagli

Progetto interregionale. Valorizzazione turistica fiume Po Obiettivi e azioni

Progetto interregionale. Valorizzazione turistica fiume Po Obiettivi e azioni Progetto interregionale Valorizzazione turistica fiume Po Obiettivi e azioni Il progetto interregionale Valorizzazione turistica fiume Po LN/135/2001 Regioni Partner Emilia-Romagna (capofila), Lombardia,

Dettagli

www.naviglilombardi.it

www.naviglilombardi.it R egione Lombardia, nel corso degli ultimi anni, ha avviato un profondo cambiamento nella propria attività istituzionale, abbandonando progressivamente il ruolo di gestore tecnico amministrativo delle

Dettagli

Pressa piegatrice serie X-Press DATASHEET TECNICO X-PRESS 150-3000C

Pressa piegatrice serie X-Press DATASHEET TECNICO X-PRESS 150-3000C Pressa piegatrice serie X-Press DATASHEET TECNICO X-PRESS 150-3000C L'immagine sopra riportata è fornita a solo scopo esemplificativo. Alcuni degli accessori illustrati possono non far parte della fornitura.

Dettagli

COMUNE DI GRADO PROVINCIA DI GORIZIA

COMUNE DI GRADO PROVINCIA DI GORIZIA COMUNE DI GRADO PROVINCIA DI GORIZIA REGOLAMENTO PER L ASSEGNAZIONE, L USO E LA GESTIONE DEGLI ORMEGGI CONCESSI AL COMUNE DAL GENIO CIVILE LUNGO IL CANALE PROSPICIENTE LA RIVA UGO FOSCOLO E VIALE ARGINE

Dettagli

PROVA DI AMMISSIONE ALLA LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA CIVILE A.A. 2011/2012

PROVA DI AMMISSIONE ALLA LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA CIVILE A.A. 2011/2012 Cognome e nome PROVA DI AMMISSIONE ALLA LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA CIVILE A.A. 2011/2012 Si ricorda al candidato di rispondere alle domande di Idraulica, Scienza delle costruzioni e Tecnica delle

Dettagli

Piazzale Michelangelo, S. Leonardo, Arcetri e Pian de Giullari

Piazzale Michelangelo, S. Leonardo, Arcetri e Pian de Giullari Cascine Argingrosso e borghi antichi Albereta Rovezzano e i mulini Bellosguardo e Monteoliveto Castello e le ville medicee Piazzale Michelangelo, S. Leonardo, Arcetri e Pian de Giullari Ponte a Mensola

Dettagli

METODOLOGIA DI REALIZZAZIONE DI UN PORTAMOZZO: DALLA FUSIONE IN GRAVITA ALLA FUSIONE IN BASSA PRESSIONE

METODOLOGIA DI REALIZZAZIONE DI UN PORTAMOZZO: DALLA FUSIONE IN GRAVITA ALLA FUSIONE IN BASSA PRESSIONE UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BERGAMO FACOLTA DI INGEGNERIA MECCANICA METODOLOGIA DI REALIZZAZIONE DI UN PORTAMOZZO: DALLA FUSIONE IN GRAVITA ALLA FUSIONE IN BASSA PRESSIONE Sommario Obiettivo Il progetto

Dettagli

Ettore Fanfani. Stato e passato della vita professionale

Ettore Fanfani. Stato e passato della vita professionale Ettore Fanfani Stato e passato della vita professionale Nato a Piacenza il 25 dicembre del 1951. Abitazione domiciliare: Via S.Angelo n 13, 26845 Muzza di Cornegliano Laudense (Lodi) Abitazione residenziale:

Dettagli

Risorse e potenzialità turistiche della Media Valle del Po

Risorse e potenzialità turistiche della Media Valle del Po UNIVERSITA CATTOLICA DEL SACRO CUORE SEDE DI PIACENZA FACOLTA DI ECONOMIA MASTER IN MANAGER SVILUPPO TURISTICO TERRITORIALE MUST Risorse e potenzialità turistiche della Media Valle del Po SINTESI PER IL

Dettagli

Dal 2010 AIPo ha in gestione 523 km di rete del sistema idroviario padano-veneto, su un complessivo di 812 km, e precisamente:

Dal 2010 AIPo ha in gestione 523 km di rete del sistema idroviario padano-veneto, su un complessivo di 812 km, e precisamente: CONFERENZA STAMPA 21 FEBBRAIO 2011 DOCUMENTAZIONE SULLA NAVIGAZIONE FLUVIALE 1) Settore navigazione interna (Boretto - Ferrara) 2) Ufficio gestione navigazione lombarda (Cremona - Mantova) 1) Settore navigazione

Dettagli

Caratteristiche tecniche dei Navigli Lombardi

Caratteristiche tecniche dei Navigli Lombardi Caratteristiche tecniche dei Navigli Lombardi Scriveva a metà dell ottocento l economista lombardo Carlo Cattaneo: «Sino dalla fine del secolo XII il nostro paese fece la prima prova d'una navigazione

Dettagli

THE FUTURE BOAT & YACHT VENICE CONVENTION

THE FUTURE BOAT & YACHT VENICE CONVENTION THE FUTURE BOAT & YACHT VENICE CONVENTION Venezia, 14 15 Marzo 2008 INNOVAZIONE IDRODINAMICA E TECNOLOGICA NEI MODERNI CATAMARANI VELOCI Igor ZOTTI, Università di Trieste, Dipartimento DINMA PREMESSA I

Dettagli

Acqua come risorsa scarsa: quali usi energetici?

Acqua come risorsa scarsa: quali usi energetici? Acqua come risorsa scarsa: quali usi energetici? Dario GAMBA Zeco Automazioni Dalla fine degli anni 60 Zeco fornisce prodotti e soluzioni nell ambito della generazione idroelettrica. Zeco produce turbine

Dettagli

I fabbricati industriali

I fabbricati industriali I fabbricati industriali Fabbricati industriali 1 Generalità La scelta di un tipo di fabbricato è determinata dal plant layout, ossia dalla sistemazione dei macchinari, dei reparti dei servizi e quant

Dettagli

Le acque e i canali nel Piano Beruto

Le acque e i canali nel Piano Beruto Le acque e i canali nel Piano Beruto Il sistema dei Navigli, compreso tra il Ticino e l Adda, si forma nel corso di un lungo periodo storico che intercorre tra il XII e il XIX secolo. Sec. XII - XIII Sec.

Dettagli

Emergenza idrica 2005 D.G. Agricoltura - Situazione aggiornata a seguito della riunione del 24 giugno

Emergenza idrica 2005 D.G. Agricoltura - Situazione aggiornata a seguito della riunione del 24 giugno Emergenza idrica 2005 D.G. Agricoltura - Situazione aggiornata a seguito della riunione del 24 giugno Scenario di riferimento Il sistema irriguo della pianura lombarda è costituito da un sistema idraulico

Dettagli

Come realizzare un offerta per il controllo del traffico telefonico di un azienda multi-sede con Blue s Professional

Come realizzare un offerta per il controllo del traffico telefonico di un azienda multi-sede con Blue s Professional Come realizzare un offerta per il controllo del traffico telefonico di un azienda multi-sede con Blue s Professional Scenario multi-sede Milano Roma Londra Quanto spendiamo a Milano? E a Londra? Quanti

Dettagli

I PROGETTI PER IL POTENZIAMENTO DELLA NAVIGAZIONE INTERNA NEL NORD ITALIA

I PROGETTI PER IL POTENZIAMENTO DELLA NAVIGAZIONE INTERNA NEL NORD ITALIA o I PROGETTI PER IL POTENZIAMENTO DELLA NAVIGAZIONE INTERNA NEL NORD ITALIA Miglioramento della rete idroviaria del Nord Italia: eliminazione dei colli di bottiglia sul sistema idroviario padano veneto,

Dettagli

Navigare nei nostri fiumi

Navigare nei nostri fiumi Navigare nei nostri fiumi PAVIA Az Agr Scevola Giovanni Tenuta Limido di Zerbolò (PV) tel. 0382-818987 fax 0382-818007 cell: 335-7082496 / 335-6907317 www.scevola-agriturismi.com e-mail: info@scevola-agriturismi.com

Dettagli

Gli impianti idroelettrici di pompaggio: nuovi protagonisti sulla scena del mercato elettrico?

Gli impianti idroelettrici di pompaggio: nuovi protagonisti sulla scena del mercato elettrico? Trasporto e stoccaggio dell energia: come diventare smart Milano 11 luglio 2011 Gli impianti idroelettrici di pompaggio: nuovi protagonisti sulla scena del mercato elettrico? Clara Risso Direttore Fonti

Dettagli

REALIZZAZIONE DEL NUOVO PORTO TURISTICO DI ANZIO

REALIZZAZIONE DEL NUOVO PORTO TURISTICO DI ANZIO REALIZZAZIONE DEL NUOVO PORTO TURISTICO DI ANZIO FOGLIO INFORMATIVO PER LA PRENOTAZIONE E LA VENDITA DEI DIRITTI DI ORMEGGIO A LUNGO TERMINE DEI POSTI BARCA Dopo la definitiva conclusione della procedura

Dettagli

Autorità di bacino del fiume Po

Autorità di bacino del fiume Po Autorità di bacino del fiume Po incontro delle Reti Locali interessate da processi di pianificazione strategica partecipata per la riqualificazione dei bacini fluviali Titolo dell Esperienza da agenda

Dettagli

PREMESSA 2 DESCRIZIONE DELL INTERVENTO 2 VERIFICA DEL SODDISFACIMENTO DEGLI OBIETTIVI PREPOSTI NELLA VAS 3. Clima e atmosfera 4

PREMESSA 2 DESCRIZIONE DELL INTERVENTO 2 VERIFICA DEL SODDISFACIMENTO DEGLI OBIETTIVI PREPOSTI NELLA VAS 3. Clima e atmosfera 4 PREMESSA 2 DESCRIZIONE DELL INTERVENTO 2 VERIFICA DEL SODDISFACIMENTO DEGLI OBIETTIVI PREPOSTI NELLA VAS 3 Clima e atmosfera 4 Biodiversità e paesaggio 4 Qualità del sistema insediativo 4 Uso delle risorse

Dettagli

Calendario delle visite guidate Pavia, da febbraio a dicembre 2014

Calendario delle visite guidate Pavia, da febbraio a dicembre 2014 Calendario delle visite guidate Pavia, da febbraio a dicembre 2014 FEBBRAIO Sabato 15, ore 16 - Ponte coperto (lato città) MARZO Sabato 8, ore 16 - piazza S. Michele (basilica) PAVIA, CAPITALE DI REGNO

Dettagli

Le proposte Welcome Incentive per: Costa Luminosa 23-28 ottobre 2014

Le proposte Welcome Incentive per: Costa Luminosa 23-28 ottobre 2014 Le proposte Welcome Incentive per: Costa Luminosa 23-28 ottobre 2014 La nave: COSTA LUMINOSA Costa Luminosa, un'esperienza di luce ed eleganza. Nave varata nel maggio del 2009 Costa Luminosa, la scintillante

Dettagli

I dati ricavabili da suddette verifiche (tiranti, velocità, etc.) saranno comunque necessari per procedere con la fase progettuale esecutiva.

I dati ricavabili da suddette verifiche (tiranti, velocità, etc.) saranno comunque necessari per procedere con la fase progettuale esecutiva. INDICE 1. Premessa 1 2. Descrizione dei luoghi 1 3. Valutazione degli afflussi meteorici 3 4. Valutazione dei deflussi 6 5. Calcolo del DMV 7 6. Modifiche alle portate attese a seguito delle opere 10 1.

Dettagli

Specifiche modello 37

Specifiche modello 37 Elevatori a vuoto pneumatico Specifiche modello 37 Avp12_20_51 Versione 5.1-01/06/2015 Contenuti 1. Specifiche tecniche... 1 2. Versioni... 2 3. Spazio occupato e disponibile... 3 4. Apertura porte piani

Dettagli

www.interaviosup.it ias@interaviosup.it tel. +39 0831 555625 GALLERIA DEL VENTO SUBSONICA

www.interaviosup.it ias@interaviosup.it tel. +39 0831 555625 GALLERIA DEL VENTO SUBSONICA www.interaviosup.it ias@interaviosup.it tel. +39 0831 555625 GALLERIA DEL VENTO SUBSONICA L azienda Nata nel 1985 come fornitore internazionale di ricambi aeronautici, sia per il settore militare che per

Dettagli

Sommario. 1. Premessa... 2 1. Sintesi dello stato di consistenza... 3 2. Intervento di salvaguardia della conca di navigazione...

Sommario. 1. Premessa... 2 1. Sintesi dello stato di consistenza... 3 2. Intervento di salvaguardia della conca di navigazione... Sommario 1. Premessa... 2 1. Sintesi dello stato di consistenza... 3 2. Intervento di salvaguardia della conca di navigazione... 4 Pagina 1 di 6 1. Premessa Il recupero funzionale della conca di navigazione

Dettagli

di navigazione ECOLOGICa

di navigazione ECOLOGICa progetto di navigazione ECOLOGICa chi siamo progetto di navigazione ECOLOGICa barchiamo è nata grazie alla volontà e l intraprendenza di un gruppo di quarantenni sognatori, amanti della natura e sensibili

Dettagli

PARCO PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA DA FONTI RINNOVABILI

PARCO PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA DA FONTI RINNOVABILI PARCO PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA DA FONTI RINNOVABILI Attuazione: società SIDITAL s.r.l. In accordo di Programma con: Regione Abruzzo Comuni di Cepagatti, San Giovanni Teatino, Spoltore; Province di

Dettagli

Impianto idroelettrico

Impianto idroelettrico Opere idrauliche Alberto Berizzi, Dipartimento di Elettrotecnica Politecnico di Milano 1 Impianto idroelettrico Permette di sfruttare un salto e una portata per azionare un motore idraulico (turbina),

Dettagli

ALLEGATO I DIMENSIONI MASSIME DELLE NAVI - NAVIGAZIONE IN ORE DIURNE

ALLEGATO I DIMENSIONI MASSIME DELLE NAVI - NAVIGAZIONE IN ORE DIURNE DIMENSIONI MASSIME DELLE NAVI - NAVIGAZIONE IN ORE DIURNE A) DALL AVAMPORTO SINO AL LARGO TRATTAROLI, COMPRESE LE BANCHINE IFA, LLOYD, ALMA PETROLI E EURODOCKS ESTREMO MARE Banchina IFA, T&C, ormeggio

Dettagli

INDICE. 1 - Premessa...2. 2 - Determinazione della portata massima di verifica...3. 3 - Teoria delle correnti a pelo libero...4

INDICE. 1 - Premessa...2. 2 - Determinazione della portata massima di verifica...3. 3 - Teoria delle correnti a pelo libero...4 1 INDICE 1 - Premessa...2 2 - Determinazione della portata massima di verifica...3 3 - Teoria delle correnti a pelo libero...4 4 - Studio idraulico dei tratti interessati...6 4.1 - Tratto 1: a monte dell

Dettagli

EXPO 2015 Il progetto Vie d Acqua

EXPO 2015 Il progetto Vie d Acqua EXPO 2015 Il progetto Vie d Acqua Antonio Acerbo L Aquila - 11 ottobre 2013 www.expo2015.org Expo Milano 2015 Dati di sintesi Tema: «Nutrire il pianeta, energia per la vita» Date: 1 Maggio 31 Ottobre 2015

Dettagli

Dati tecnici Riscaldatrice HM 4500

Dati tecnici Riscaldatrice HM 4500 Dati tecnici Riscaldatrice HM 4500 Dati tecnici Riscaldamento Larghezza max. di riscaldamento Potenza calorifica max. Radiatori Lunghezza del gruppo radiante anteriore Lunghezza del gruppo radiante posteriore

Dettagli