Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "enzo.rizzato@ulss4.veneto.it"

Transcript

1 F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Telefono Fax RIZZATO ENZO VIA TRENTO, ZANÈ ( VI) Nazionalità Data di nascita FARA VICENTINO, ESPERIENZA LAVORATIVA Date Tipo di azienda o settore Tipo di impiego Principali mansioni e responsabilità Pagina 1 - Curriculum vitae di DA MARZO 1895 A MARZO 1986 FREQUENTA LA DIREZIONE SANITARIA DEL PRESIDIO OSPEDALIERO IN QUALITÀ DI MEDICO VOLONTARIO. DA MAGGIO 1986 È DIPENDENTE DEL SSN OPERANDO NELL AREA DELLA DIREZIONE SANITARIA DEL PRESIDIO OSPEDALIERO. DA ALLORA SI OCCUPA DI PROBLEMI DI IGIENE PUBBLICA, IGIENE OSPEDALIERA ED EPIDEMIOLOGICA FREQUENTANDO L ISTITUTO DI IGIENE E L UNITÀ EPIDEMIOLOGICA E DI MEDICINA DI COMUNITÀ ALL UNIVERSITÀ DI PADOVA DAL AL HA PRESTO SERVIZIO IN QUALITÀ DI UNICO ASSISTENTE MEDICO DI DIREZIONE SANITARIA DEL PO, PRESSO L ULSS ALTO VICENTINO ALLA CUI DIREZIOEN SI ALTERNAVANO PRIMARI FACENTI FUNZIONI; DAL AL GLI VENGONO CONFERITE LE FUNZIONI DI DIRETTORE SANITARIO DEL CENTRO MEDICO DI SANTORSO GESTITO DALL ULSS SU DELEGA DELLA REGIONE VENETO; DAL AL UNICO VICE DIRETTORE SANITARIO DI IGIENE ED ORGANIZZAZIONE DEI SERVIZI OSPEDALIERI NELLA DIREZIONE SANITARIA DEL PRESIDIO OSPEDALIERO; NEL 1991 COME PURE NEL 1995 SVOLGE PER DUE MESI LE MANSIONI DI DIRETTORE SANITARIO DEL PRESIDIO OSPEDALIERO SECONDO QUANTO DISPOSTO DALLA NORMATIVA IN ESSERE; DAL HA RESPONSABILITÀ DEL MODULO ORGANIZZATIVO/ FUNZIONALE : DIREZIONE SANITARIA DEL PO DI THIENE E AREA IGIENICO ORGANIZZATIVA DEL PRESIDIO POLIAMBULATORIALE; DAL AL È STATO FORMALMENTE NOMINATO, AI SENSI DELL ART 4 D. LGSV. 502/92 DIRIGENTE MEDICO DEL PO DELL ULSS 4 ALTO VICENTINO. DURANTE L INCARICO HA COORDINATO IL GRUPPO REGIONALE PER LA DETERMINAZIONE DEI CARICHI DI LAVORO DEGLI OSPEDALI VENETI. E STATO COMPONENTE DELLA DELEGAZIONE SINDACALE PER LA STESURA DEL 1 CONTRATTO COLLETTIVO NAZIONALE DI LAVORO AREA MEDICA E VETERINARIA, PARTECIPANDO AI TAVOLI DI LAVORO E SIGLANDONE L ACCORDO FINALE. HA PARTECIPATO SUCCESSIVAMENTE ANCHE ALLA REVISIOENE ALLA STESURA DEL 2 CCNL; DAL AL HA SVOLTO LE FUNSÌZIONI DI DIRETTORE SANITARIO DELL ULSS 4ALTO VICENTINO EX ART 3 - C.7 D. LGSV 502/92. DURANTE L INCARICO HA POSTO IN ESSSERE UNA RIVISITAZIOEN DELLA RETE OSPEDALIERA CON LA CHIUSURA DEI REPARTI DAPPIONI TRA L OSPEDALE DI THIENE E SCHIO CON LA CONTESTUALE ATTIVAZIONE DELLE GUARDIE ATTIVE. HA POSTO IN ESSERE L ASSISTENZA DOMICILIARE

2 SPERIMENTANDO I PRIMI ACCORDI CON LA MEDICINA DI BASE ED I PEDIATRI DI LIBERA SCELTA E DI BUDGET TERRITORIALE. HA CONCORSO ALLA ESTERNALIZZAZIONE DELLE ATTIVITÀ NON CARE ( CUCINA, LAVANOLO, PULIZIA); DAL GLI È STATO CONFERITO L INCARICO QUINQUENNALE EX ART 15 D. LGSV 502/92 E SUCCESSIVE MODIFICHE ED INTEGRAZIONI DI 2 LIVELLO DIRIGENZIALE DI DIRETTORE MEDICO DEL PO DELL ULSS N 4 ALTO VICENTINO; DAL AL SVOLGE FUNZIONI DI DIRETTORE SANITARIO DELL ULSS N 2 DI FELTRE EX ART 3 C. 7 D.LGSV 502/92. DURANTE L ESPLETAMENTO DI TALI MANSIONI È STATO CHIAMATO NEL 1995 A FAR PARTE DI UN GRUPPO REGIONALE DI STUDIO PER L APPLICAZIOEN E LA GESTIONE DEL SISTEMA DEI DRGS NEL SS REGIONALE, ISTITUITO DALL ASSESSORE ALLA SANITÀ. IN TALE CONTESTO SONO STATE PRODOTTE LE LINEE GUIDA PER LA CODIFICA DELLE CÌSCHEDE DI DIMISSIONE OSPEDALIERA ED IL TESTO ATTUATIVO POI DISPOSTO REGIONALE PER L ATTIVAZIOEN DEL DAY SURGERY; HA RIDISEGNATO LA LOGISTICA DELL OSPEDALE PRODUCENDO PROGETTI DI RISTRUTTURAZIONE ( SALA PARTO, LABORATORIO ANALISI, ANATOMIA PATOLOGICA) E NUOVA REALIZZAZIONE ( GRUPPO OPERATORIO, RADIOLOGIA) CHE SONO STASTI NEL CORSO DEGLI ANNI POI REALIZZATI. HA COORDINATO E DETERMINATO LINEE OPERATIVE PER L ESTERNALIZZAZIONE DI ALCUNI SERVIZI; DAL AL HA SVOLTO FUNZIONI DI DIRETTORE SANITARIO DELL ULSS 18 DI ROVIGO EX ART 3 C. 7 D. LGSV 502/92; DAL RIENTRA NELL INCARICO DI DIREZIONE DELLA STRUTTURA COMPLESSA DIREZIONE MEDICA DEL PRESIDIO OSPEDALIERO CON L INCARICO DELLA DIREZIONE DEL GRUPPO PER L ANALISI E LA DEFINIZIOEN DEI MODELLI ORGANIZZATIVI PER IL NUOVO OSPEDALE PRESSO L ULSS 4 ALTO VICENTINO. L INCARICO RICOMPRENDE ATTIVITÀ DI RIFERIMENTO SANITARIO PER LA REALIZZAZIONE STRUTTURALE, RESPONSABILITÀ DI DEFINIZIONE DELLE ATTREZZATURE E DEGLI ARREDI DA TRASFERIRE O PREVEDERE IN FORNITURA DAL CONCESSIONARIO, RESPONSABILITÀ PROGETTUALE ED OPERATIVA PER IL TRASLOCO ED IL TRASFERIMENTO DAI DUE POLI ESISTENTI, PANIFICAZIOEN DELL ATTIVITÀ ASSITENZIALE MEDICA ED INFERMIERISTICA PER AREE OMOGENEE, NONCHÉ RIVISITAZIOEN DEI VARI CONTRATTI OUSOURCING DEL PROJECT FINANCING DELLA LORO DEFININZIONE OPERATIVA IN SENO ALLA COMMESSA; DAL AL GLI VIENE CONFERITO L INCARICO, PRESSO LA STESSA AZIENDA, DI DIREZIONE EX ART 15 SEPTIES PER LA DIREZIONE ED IL COORDINAMENTO DEL GRUPPO DI LAVORO DEDICATO ALL ANALISI E DEFINIZIOEN DEL MODELLO ORGANIZZATIVO DA IMPLEMENTARE NEL NUOVO POLO UNICO OSPEDALIERO, NONCHÉ IL COMPITO DI SUPPORTARE LA DIREZIONE, UNITAMENTE AI DIRETTORI DI STRUTTURA TECNICO FUNZIONALE, NELL ANALISI DEL FABBISOGNO DI RISOSE DI PERSONALE MEDICO ALLA LUCE DEL MODELLO ORGANIZZATIVO DEL NUOVO POLO. SUDDETTO CONTRATTO È STATO PROROGATO FININO AL CONFERMANDO GLI OBIETTIVI SOPRA DESCRITTI ED INOLTRE CONFERENDOGLI L INCARICO DI SOVRINTENDENDERE E COORDINARE IL TRASFERIMENTO DELLE ATTIVITÀ ASSISTENZIALI DAI DUE ATTUALI PADIGLIONI OSPEDALIERI DI THIENE E SCHIO NEL NUOVO OSPEDALE DI SANTORSO E CURARE ALTRESÌ L AVVIO DELLE ATTIVITÀ ASSISTENZIALI IN COERENZA CON IL NUOVO MODELLO ORGANIZZATIVO, OLTRE CHE GARANTIRE L ATTIVAZIONE DEI SERVIZI IN APPALTO SOVRAINTENDENDO LA RELATIVA ATTIVITÀ DI CONTROLLO, IN COORDINAMENTO CON IL DIRETTORE MEDICO DELL OSPEDALE, CON IL DIRETTORE SANITARIO ED IL DIRETTORE AMMINISTRATIVO. DAL 1991 AL 1994 HA COLLABORATO CON LA PREFETTURA DI VICENZA ED È COMPONENTE DELLA COMMISSIONE PROVINCIALE PER LE MAXI EMENRGENZA ED INCARICATO DELL ORGANIZZAZIONE SANITARIA IN CASO DI EMERGENZA PER L ALTO VICENTINO. NEL 1995 È STATO COMPONENTE DI UN GRUPPO DI LAVORO REGIONALE PER LA SPERIMWENTAZIONE DELLA METODOLOGIA DEI CARICHI DI LAVORO, AREA OSPEDALIERA, INCARICO RICONFERMATO CON RUOLO DI COORDINATORE NEL 1998 DAL AL È STATO INOLTRE NOMINATO PROJECT MANAGER AZIENDALE NEL RINNOVO DEL SISTEMA INFORMATIVO OSPEDALIERO DENOMINATO PAPERLESS HOSPITAL, ADOTTATO DALL AZIENDA ULSS 4 DI THIENE..E COMPONENTE DEL COMITATO STRATEGICO DEL PROGETTO NAZIONALE IT.DRG PROGETTO DI UN NUOVO SISTEMA DI MISURAZIONE E VALORIZAZIONE DEI PRODOTTI DELLE STRUTTURE OSPEDALIERE PRESSO IL MINISTERO DELLA SALUTE DAL DAL AL VIENE RINNOVATO L INCARICO TRIENNALE DI DIRITTO PRIVATO A DETERMINATO EX ART 15 SEPTIES C.1 D.LGSV 502/92 DI CUI SOPRA ED ASSEGNATO ALLA U.O.: CARTELLA CLINICA INTEGRATA E MODELLI Pagina 2 - Curriculum vitae di

3 ORGANIZZATIVI, STRUTTURA AFFERENTE AL DIPARTIMENTO INTERAZIENDALE DELLE TECNOLOGIE INFORMATICHE SANITARIE ISTITUITO CON DGRV N 787 DEL TRA LE AZIENDE SANITARIE DELLA PROVINCIA DI VICENZA. NELL AMBITO DI TALE INCARICO LE ATTIVITÀ ESPLETATE COMPORTANO - LA DERFINIZIONE CON CONCORSO DEI PROFESSIONISTI DELEL SINGOLE AZIENDE DEI MODELLI ORGANIZZATIVI ( REINGEGNERIZZATI TENUTO CONTO DELLE NUOVE POSSIBILITÀ OFFERTE DALL UTILIZZO DELEL TECNOLOGIE INFORMATICHE) VERSO UNA LOGICA ASSISTENZIALE MULTIPROFESSIONALE, MULTISETTORIALE E MULTISPECIALISTICA ( PDTA) CHE TROVA SOSTANZA NELL ORGANIZAZIONE PER AREE OMOGENEE E PER INTENSITÀ DI CURA, IN TUTTO IL PERCORSO ASSISTESTENZIALE ( PREVENZIONE OSPEDALE TERRITORIO). - INDIVIDUAZIONE, VALORIZZAZIONE E CONDIVISIONE DELLE BUONE PRATICHE SIA NELL OSPEDALE CHE NEL TERRITORIO PER GIUNGERE A DEFINIRE PROTOCOLLI CHE CONSENTANO LA GESTIONE DEL PROCESSO DI CURA IN AMBITO PROVINCIALE GRAZIE ALL UTILIZZO DI DELLA TELEMEDICINA E DEL TECNOLOGY CARE; - ANALISI, IN UN OTTICA DI GESTIONE INTEGRATA DEI PROCESSI, DELLE ESPERIENZE DI CARTELLA CLINICA ELETTRONICA OSPEDALIERA FINALIZZATA AL DEFINIRE ELEMENTI FUNZIONALI E CONTENUTI MINIMI COMUNI; - ANALISI, IN UN OTTICA DI GESTIONE INTEGRATA DEI PROCESSI, DELLE SOLUZIONI TERRITORIALI IN ESSSERE AL FINE DI PRODURRE UN MODELLO A TENDERE CONDIDO DI CARTELLA CLINICA TERRITORIALE, TALE ANALISI DOVRÀ TENER CONTO DELLE INFORMAZIONI E DOVRÀ RACCORDARSI CON I PROCESSI GESTITI DALLA CARTELLA CLINICA ELETTRONICA OSPEDALIERA NEL RISPETTO DELLE SPECIFICITÀ DEL TERRITORIO, CON LO SCOPO DI REALIZZARE LA CARTELLA CLINICA INTEGRATA. NOMINA A PROJECT MANAGER CON DELIBERAZIONE GIUNTA REGIONALE DEL VENETO N 530 DEL SVILUPPO DI UN PROGWETTO FINALIZZATO ALLA DEFINIZIONE DEL PDTA, NONCHÉ ALLA LORO IMPLEMENTAZIOEN E SPERIMENTAZIONE DEL LORO MONITORAGGIO NELL AMBITO DELEL FORME ASSOCIATIVE PIÙ EVOLUTE DELLA MEDICINA GENERALE A LIVELLO PROVINCIALE COMPONENTE DELLA COMMISSIONE TECNICA REGIONALE DI CUI ALLA LG R. 22/2002 CON DELLA GIUNTA REGIONALE DEL VENETO N 82 DEL COMPONENTE DEL GRUPPO TECNICO DI LAVORO COMMISSIONE PER LA VALUTAZIONE DEL PROGETTO SPERIMENTALE DEL CENTRO DIAGNOSTICO EXTRAOSPEDALIERO PER LA DIAGNOSI, TERAPIA E CURA DELEL MALATTIE RARE DI CUI ALLA DGRN 2823 DEL DECRETO DELLA GIUNTA REGIONALE DEL VENETO N 210 DEL 30,12,2013. COMPONENTE DEL COMITATO TECNICO PERMANENTE PER IL SISTEMA DI EROGAZIONE E DI REMUNERAZIOEN DELEL PRESTAZIONI SANITARIE DI CUI ALLA DGR N 312 DEL NOMINA CON DGR DEL VENETO N 10 DEL COMPONENTE DEL TAVOLO DI MONITORAGGIO PREVISTO DALLA DGR N 524 MEDICINA DI LABORATORIO:LINEE GUIDA DI ACCREDITAMENTO PER LO SVILUPPO DELLA MEDICINA DI LABORATORIO. NOMINA CON DGR DEL VENETO N 91 DEL Pagina 3 - Curriculum vitae di NOMINA COMPONENTE DEL GRUPPO TECNICO PER LA PREDISPOSIZIONE DEGLI ATTI DI GARA RELATIVI ALL ACQUISIZIONE DI TAC E RM CON DGR DEL VENETO N 42 DEL INSERIMENTI IN GRADI ATTREZZATURE APPROVATI CON DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE N 76 DEL È PRESIDENTE /COORDINATORE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DELEL SEGUENTI AZIENDE: - ULSS 1 BELLUNO DAL 1997 AL AZIENDA OSPEDALIERA NIGUARDA DAL 1998 AL NOVEMBRE AZIENDA OSPEDALIERA FATEBENEFRATELLI DI MILANO DAL 1998 AL OSPEDALE MIULI DI BARI ED IN DATE SUCCESSIVE: - AZIENDA OSPEDALIERA DI UDINE FINO AL AZIENDA OSPEDALIERA DI TRIESTE FINO AL AZIENDA OSPEDALIERA MANZONI LECCO FINO AL E STATO COMPONENTE ESTERNO IN QUALITÀ DI ESPERTO IN VALUTAZIONI DI NUMEROSE COMMISSIONI PER LA VERIFICA DI DIRIGENTI APICALI EX ART 15 QUIQUES COMMA 7 D.LGSV 502/92, E DI NUMEROSE COMMISSIONI PER LA VERIFICA DEI CAPI DIPARTIMENTO. COMPONENTE FIRMATARIO DELLA DELEGAZIONE TRATTANTE CON L ARAN PER IL CCNL PER L AREA DELLA DIRIGENZA FIRMATO NEL 2001 È NOMOINATO COMPONENTE DELLA COMMISSIONE REGIONALE CHE ELABORA LE

4 DISPOSIZIONI REGIONALI PER L ISTITUZIONE E FUNZIONAMENTO DEI DIPARTIMENTI. E STATO ED È REFERENTE DI RICERCHE FINALIZZATE DELLA REGIONE VENTO; AUDIT CLINICO E STUDIO DELLA PRODUTTIVITÀ CLINICA MEDICA UTILIZANDO I PROFILI DI CURA AUTORIZZATI TIPO SAC COME PARTE ESSENZIALE DI UN PROCESSO DI MCQ E DI CONTROLLO DI GESTIONE OSPEDALIERA (N 13/ 3/01). E COMPONENTE DEL COMITATO TECNICO SCIENTIFICO PERMANENTE PER LA DETERMINAZONE DEI COSTI STANDARD DELLE PRESTAZIONI IN AMBITO OSPEDALIERO ED AMBULATORIALE (DGR 4547), DETERMINAZIONE DEL SEGRETARIO REGIONALE DELLA SANITÀ N 31 DEL HA COLLABORATO A NUMEROSE PROGETTAZIONI OSPEDALIRE: - PARTE SANITARIA RELATIVA ALLA PROGETTAZIONE ED ESECUZIONE DELLA PIASTRA DELL OSPEDALE DI SCHIO - PROGETTAZIONE DELLA PIASTRA OPERATORIA, DEL LABORATORIO ANALISI ED ANATOMIA PATOLOGICA, DELLA PIASTRA PARTO, DEI POLIAMBULATORI COLLABORANDO CON PROFESSIONISTI INTERNI ED ESTERNI ALL AZIENDA SANITARIA DURANTE L INCARICO DI DIRETTORE SANITARIO A FELTRE - DURANTE L INCARICO DI DIRETTORE SANITARIO A ROVIGO HA SEGUITO DIRETTAMENTE LA PROGETTATAZIONE E REALIZZAZIONE DI : MEDICINA NUCLEARE, PIASTRA ENDOSCOPICA, POLO ANGIOGRAFICA, RADIOLOGIA PESANTE ( TAC, RMN), PRONTO SOCCORSO, ED IN COLLABORAZIONE CON L ARCHITETTO MANARA DI ROMA, LA PROGETTAZIONE DELLA PIASTRA OPERATORIA, DELLA RADIOLOGIA E DELEL DEGENZE INTENSIVE. IL È STATO CONVOCATO IN AUDIZIONE PRESSO LA COMMISSIONE IGIENE E SANITÀ DEL SENATO DELLA REPUBBLICA NELL AMBITO DELL INDAGINE CONOSCITIVA: L ESERCIZIO DELLA LIBERA PROFESSIONE MEDICA INTRAMENIA, CON PARTICLARE RIFERIMENTO ALL APPLICAZIOEN SULLE LISTE D ATTESA E ALLA DISPARITÀ DELL ACCESSO AI SERVIZI SANITARI PUBBLICI. HA COLLABORATO NEL CORSO DEL 2010 CON GLI STUDI 5+1AA AGENZIA DI ARCHITETTURA,STUDIO LENZI E ASSOCIATI E STUDIO MAIN SPA MANAGEMENT E INGEGNERIA DI BOLOGNA PER LA PARTECIPAZIONE ALLA GARA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI PROGETTAZIOEN E DIREZIOEN LAVORI DELLE STRUTTURA DENOMINATA CASA SALUTE NABILE DI BOLOGNA.NELLO STESSO ANNO HA COLLABORATO CON LO STUDIO MAIN DI BOLOGNA ANCHE PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA ED ISTALLAZIOEN DI N 5 SALE OPERATORIE PREFABBRICATE ED APPARECCHIATURE ELETTROMEDICALI DA REALIZZARE ED ISTALLARE PRESSO IL PO INFANTILE REGINA MARGHERITA DI TORINO. CONSULENTE DAL AL PRESSO L ENTE ECCLESIASTICO OSPEDALE REGIONALE F.MIULI ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA) PER LA FORMALIZZAZIONE DEGLI INCARICHI INDIVIDUALI RELATIVI ALL ISTITUTO DELLE POSIZIONI DEI DIRIGENTI MEDICI ED I MODELLI ASSISTENZAILI DA PORRE IN ATTO NELL ORGANIZZAZIONE ASSISTENZIALE PER INTENSITÀ DI CURE. ATTIVITÀ IN CORSO ANCHE PER GLI ANNI 2012 E E COMPONENTE DELLA COMMISSIONE REGIONALE PER LA VERIFICA E L APPROPRIATEZZA DELLE PRESTAZIONI SANITARIE ( NUCLEO REGIONALE DI CONTROLLO DECRETO SEGRETARIO REGIONALE SANITÀ DEL E FINO AL E CONSULENTE DAL PRESSO L ULSS 20 DI VERONA QUALE ESPERTO IN MATERIA DI ORGANIZZAZIONE NELLA VALUTAZIONE E PROGETTAZIONE DEI MODELLI ORGANIZZATIVI. NELL ATTUALE INCARICO PRESSO AZIENDA ULSS 4 È COMPONENTE SANITARIO ALL INTERNO DEL RUP ED HA L INCARICO DI SEGUIRE LA REALIZAZIONE DEL NUOVO OSPEDALE DI SANTORSO PER GLI ASPETTI SANITARI, ORGANIZZATIVI ASSISTENZIALI NONCHÉ LOGISTICI E LA PIANIFICAZIONE DELLE ATTIVITÀ PREVISTE IN OUTSOURCING. ISTRUZIONE E FORMAZIONE Date Nome e tipo di istituto di istruzione o formazione Livello nella classificazione nazionale (se pertinente) 1989 Diploma di Specializzazione in Igiene e Medicina Preventiva Orientamento Tecnica Ospedaliera Università di Padova con Tesi: Il monitoraggio dell attività ospedaliera mediante indicatori multipli: di consenso di operatività, di procedure ai fini decisionale sanitari. Votazione 70/ Laurea in Medicina e Chirurgia Università di Padova con votazione 109/110 Ha superato con esito positivo il corso di formazione per Direttori delle Aziende Sanitarie (art 3 bis e 16 quinques DLgsv 502/92 e successive modificazioni prot n / del ) Pagina 4 - Curriculum vitae di

5 PERSONALI Acquisite nel corso della vita e della carriera ma non necessariamente riconosciute da certificati e diplomi ufficiali. MADRELINGUA ITALIANA ALTRE LINGUA [ Indicare la lingua ] Capacità di lettura [ Indicare il livello: eccellente, buono, elementare. ] Capacità di scrittura [ Indicare il livello: eccellente, buono, elementare. ] Capacità di espressione orale [ Indicare il livello: eccellente, buono, elementare. ] RELAZIONALI DOCENZA E FORMAZIONE, COORDINAMENTO, PARTECIPAZIONE E COLLABORAZIONE A COMMISSIONI E GRUPPI DI LAVORO ORGANIZZATIVE COMPETENZE CHE ABBRACCIANO L INTERA ATTIVITÀ DI DIREZIONE DI PRESIDIO OSPEDALIERO COSÌ COME ENUNCIATO DAL DPR 128/69 ART 5 E 6 COMPETENZE DI AMMINISTRAZIONE, PROGETTAZIONE,BILANCIO ED ORGANIZZAZIONE NELL AMBITO DELLA PROPRIA ATTIVITÀ LAVORATIVA TECNICHE ARTISTICHE ALTRE. Pagina 5 - Curriculum vitae di Ha continuato a svolgere l attività di insegnamento iniziata nel 1996 nei corsi di perfezionamento promossi dall università Cattolica Sacro Cuore di Roma.Incaricato all insegnamento di Igiene Generale ed applicata nel 1 e 2 anno di corso del corso di Laurea in Tecnico di Radiologia Medica Università di Padova. incarico di docente a.a2005/06 e 2006/07 di gestione budgetaria dei servizi sanitari di dietetica sian 3 anno della Scuola di Specializzazione in Scienze dell alimentazione dell università di Padova. Ha svolto attività di docenza nei corsi di formazione manageriale per direttori generali e responsabili di strutture complesse promossi dall università Cattolica del Sacro Cuore presso la regione Basilicata Liguria e promossi dal CEFPAS di Caltanisetta per La Regione Sicilia. dal 1985 ha svolto attività di insegnamento in materie di interesse igieni stico e manageriale presso le Scuole per infermieri professionali di Schio e Thiene, al corso di qualificazione per Ausiliari Socio Sanitari, ai corsi per OTAA, ai corsi di Abilitazione a Funzioni Direttive e alla scuola per fisioterapisti dell ULSS 4 e della Croce Rossa Italiana. dal 1995 al 2007 ha mantenuto i contatti con l Ospedale Niguarda di Milano Ufficio VRQ collaborando a corsi di formazione su problematiche inerenti ai sistemi di classificazione DRG/ ROD, all appropriatezza dei ricoveri metodo pruo, alla ebn ed altro. collabora in qualità di docente e testimonial ai vari corsi organizzati dalla SDA Bocconi. anni attività di docenza nei corsi organizzati dall Anmdo Sago rivolti ai medici di Direzione Sanitaria. dal 1996 collabora in qualità di docente con L università Cattolica Sacro Cuore Facoltà di Medicina e Chirurgia ( Ospedale Gemelli) Istituto Di Igiene; a corsi di perfezionamento organizzati direttamente o in collaborazione alla Luiss Management, tale attività viene svolta anche a favore di altri istituti universitari ( Policlinico di Bari Scuola di Specializzazione in Igiene) 1997 ha collaborato inizialmente per conto dell ULSS 4 con l Istituto M.Negri di Milano al progetto TRIPSS ( Trasferire i risultati della ricerca nella pratica clinica).

6 Dal 2002 ha l incarico di docente nei corsi di formazione manageriale per i Direttori Generali, per i Direttori Sanitari e per i Responsabili di Struttura Complessa promossi dall Università Cattolica Sacro Cuore di Roma e Milano, per la Regione Basilicata ( edizioni dal 2002 al 2006),Regione Liguria ( edizione 2002/03). Per la Regione Sicilia è altresì componente la Commissione Regionale per la valutazione finale del corso manageriale. Per la Provincia di Trento promosso dall Università Bocconi Corso Manageriale Direttori di Strutture Complesse Sanitarie Componente del Comitato Scientifico e d Onore in vari Convegni / Corsi nazionali ed internazionali. Vicepresidente Nazionale dell Associazione Nazionale Medici di Direzioni Ospedaliere Componente del Gruppo Igiene Ospedaliera ( GISIO) Ha ricoperto l incarico di consulente sanitario nella progettazione e costruzione del nuovo Ospedale Miuli di Bbari, in collaborazione con la Techint di Milano. e stato responsabile di una ricerca finalizzata della regione veneto e del ministero della salute denominata introduzione dei profili di cura di tipo SAC TM e creazione dei PCA nell ambito del sistema informativo territoriale e del medico di base ha collaborato con l agenzia nazionale nella costruzione di indicatori territoriali per la verifica delle performance assistenziali distrettuali ha collaborato al progetto di ricerca finalizzata principi guida tecnici, organizzativi e gestionale per la realizzazione e gestione degli ospedali ad alta tecnologia ed assistenza (ASSN) E coautore di testi riguardanti tematiche organizzative ospedaliere e territoriali, compiti del medico competente, le modalità per l accreditamento e la certificazione dei centri endoscopici nonché monografie su tematica relativa all outsourcing per l applicazione degli appalti di risultato. e stato nominato componente della commissione regionale sui LEA quantitativi e fa parte della commissione operativa regionale per la verifica e appropriatezza delle prestazioni sanitarie. ( Nucleo Regionale di Controllo Decreto Del Segretario Regionale Sanità ). Ha prodotto documentazione operativa per la stesura di capitolati di gara non solo per l Azienda Sanitaria Di Rovigo,ma per numerose aziende ed è stato chiamato quale componente a numerose commissioni tecniche per l affidamento dei servizi no care. E stato Componente del Comitato di Direzione e Redazione della Rivista l Ospedale : mensile dell Associazione Nazionale Medici di Direzione Ospedaliera Ha tenuto diverse relazioni in convegni, work shop regionali e nazionali su tematiche aziendali introdotte dalla normativa e dal CCNL su temi:servizi in gestione esterna ed il Budget del Medico di Medicina Generale. Autore di numerose pubblicazioni sui temi: - graduazione delle funzioni e della retribuzione di risultato, - budget di medico di medicina generale - produrre acquistare servizi esterni di supporto, - temi di igiene ospedaliera, - budget ospedaliero - budget di distretto - ruolo del Direttore Sanitario e del Dirigente Medico, - responsabilità introdotte dal D.Lgv 626/94, - effetti del Decreto 229/99 sulla gestione delle ASL - GLOBAL SERVICE Coautore di un capitolo del Manuale di programmazione ed organizzazione sanitaria ED Idelson Gnocchi a cura del Prof. G.Damiani e Prof. G. Ricciardi Ha fondato con altri colleghi la Società Italiana dei Medici Manager che collabora con la British Association of Medical Management e l Università Catolica di Roma PATENTE O PATENTI ULTERIORI INFORMAZIONI [ Inserire qui ogni altra informazione pertinente, ad esempio persone di riferimento, referenze ecc. ] ALLEGATI [ Se del caso, enumerare gli allegati al CV. ] Pagina 6 - Curriculum vitae di

7 Pagina 7 - Curriculum vitae di

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA Premessa La struttura dipartimentale rappresenta il modello ordinario di gestione operativa delle

Dettagli

CORSO ANTINCENDIO BASE

CORSO ANTINCENDIO BASE Evento formativo Corso di addestramento CORSO ANTINCENDIO BASE 1. Premessa Il D.Lgs. 81/2008 e D.M. 10.03.98 stabiliscono, tra l altro, i criteri per la valutazione dei rischi incendio nei luoghi di lavoro

Dettagli

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA Art. 1 Finalità e compiti del Dipartimento ad attività integrata (DAI) di Medicina Interna

Dettagli

Dal 2002 a tutt oggi è Direttore Sanitario dell Ospedale di Mormanno.

Dal 2002 a tutt oggi è Direttore Sanitario dell Ospedale di Mormanno. C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome MARILENA MORANO Data di nascita 04-07-1956 Qualifica Direzione Sanitaria Amministrazione ASP COSENZA Incarico attuale DIRETTORE SANITARIO OSPEDALE

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Alessandra Aste Indirizzo VIA IS MIRRIONIS 92, 09121 CAGLIARI Telefono 070 6095934 3346152648 Fax 0706096059

Dettagli

EMANUELA NANNINI F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA

EMANUELA NANNINI F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE La sottoscritta Nannini Emanuela nata ad Arezzo il 20.08.1965, consapevole della decadenza dai benefici di cui all art. 75 del DPR 445/2000 e dalle norme penali

Dettagli

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi.

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi. Pagina 1 di 14 SOMMARIO Sommario...1 Introduzione...2 1. Scopo...2 2. campo di applicazione...3 3 Riferimenti...3 3.1 Riferimenti esterni...3 3.2 Riferimenti interni...3 4. Abbreviazioni utilizzate...4

Dettagli

ART. 1 Premessa. ART. 2 - Presupposti per il conferimento degli incarichi

ART. 1 Premessa. ART. 2 - Presupposti per il conferimento degli incarichi Allegato al Decreto del Direttore Generale n. 53.. del 04/02/14 REGOLAMENTO PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO EX ART. 15 SEPTIES DEL D.LGS. 502/92 AREA DIRIGENZA MEDICA E VETERINARIA E AREA DIRIGENZA

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E 1 F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome TELATTIN PIERLUIGI Indirizzo V.le Stadio 24/a 23100- SONDRIO (Italy) Telefono 0039/0342/201666; 0039/338/6421337

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative Curriculum Vitae Nome Da Campo Gianluigi Data di nascita 07.12.1958 Qualifica Dirigente di 1 livello Amministrazione Azienda 12 Veneziana Incarico attuale Responsabile di struttura semplice in chirurgia

Dettagli

p e r i l c u r r i c u l u m

p e r i l c u r r i c u l u m F o r m a t o e u r o p e o p e r i l c u r r i c u l u m v i t a e Informazioni personali Nome Indirizzo Ferraina Caterina Rosaria Località Feudotto compl. AZUR Vibo Valentia Telefono 0963.94428 328/2888930

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE La sottoscritta Dr.ssa Franca CRINÒ, nata a Casignana (RC) il 04/03/1959, residente in Via Zittoro 19/4, 89030 - Casignana (RC) Tel.: 0964.956090, cell.:

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Lo scorso 8 febbraio nella sede del Comitato Consultivo, il Direttore Generale dell Azienda "Policlinico-Vittorio Emanuele", Armando Giacalone, il Direttore

Dettagli

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DELPIANO Laura Indirizzo Via Torino n. 112 int. 2 10036 SETTIMO TORINESE Telefono 011.898.26.34 Mobile: 333.10.60.176 Fax 011.898.26.34 E-mail laura.delpiano@cespi-centrostudi.it

Dettagli

AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N 4 MEDIO FRIULI Via Pozzuolo, 330 33100 UDINE **** DIREZIONE GENERALE

AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N 4 MEDIO FRIULI Via Pozzuolo, 330 33100 UDINE **** DIREZIONE GENERALE AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N 4 MEDIO FRIULI Via Pozzuolo, 330 33100 UDINE **** DIREZIONE GENERALE CENTRO ASSISTENZA PRIMARIA PRESSO IL DISTRETTO DI CIVIDALE Dicembre 2014 1 Indice Premessa 1) La progettualità

Dettagli

Attività di sorveglianza e controllo delle infezioni ospedaliere a livello aziendale: risultati di un indagine conoscitiva.

Attività di sorveglianza e controllo delle infezioni ospedaliere a livello aziendale: risultati di un indagine conoscitiva. Attività di sorveglianza e controllo delle infezioni ospedaliere a livello aziendale: risultati di un indagine conoscitiva. Mario Saia CIO: Normativa Italiana Circolare Ministeriale 52/1985 Lotta contro

Dettagli

CITTA DI BARLETTA Medaglia d oro al Valor Militare e al Merito Civile Città della Disfida

CITTA DI BARLETTA Medaglia d oro al Valor Militare e al Merito Civile Città della Disfida ALL. 5 CITTA DI BARLETTA Medaglia d oro al Valor Militare e al Merito Civile Città della Disfida ***** Regolamento sul funzionamento dell Organismo Indipendente di valutazione \ Approvato con deliberazione

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

OGGETTO STRUTTURE SEMPLICI DIPARTIMENTALI E STRUTTURE SEMPLICI

OGGETTO STRUTTURE SEMPLICI DIPARTIMENTALI E STRUTTURE SEMPLICI 1 OGGETTO STRUTTURE SEMPLICI DIPARTIMENTALI E STRUTTURE SEMPLICI QUESITO (posto in data 31 luglio 2013) pongo un quesito relativo alla organizzazione gerarchica delle strutture operative semplici e semplici

Dettagli

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O INFORMAZIONI PERSONALI Nome TARZIA SALVATORE Telefono 0961 857310 Fax 0961 857279 E mail s.tarzia@regcal.it Nazionalità Luogo di Nascita Data di

Dettagli

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a:

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a: 1 1.Obiettivi Il master ha l obiettivo di favorire lo sviluppo delle competenze manageriali nelle Aziende Sanitarie e Ospedaliere, negli IRCCS, nei Policlinici e nelle strutture di cura private approfondendo,

Dettagli

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Fabrizio Muscas Firenze, 1 Luglio 2011 ANCoM chi rappresenta? 8 Consorzi regionali 98 Cooperative di MMG 5000 Medici di Medicina Generale (MMG)

Dettagli

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014 PRESIDIO BORRI VARESE ACCETTAZIONE RICOVERI 18,9 0 22,84 77,16 PRESIDIO BORRI VARESE AFFARI GENERALI E LEGALI 4,35 15,53 19,88 80,12 PRESIDIO BORRI VARESE AMBULANZE 15,78 1,77 20,03 79,97 PRESIDIO BORRI

Dettagli

PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO.

PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO. ALLEGATO A PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO. TITOLI ACCADEMICI VOTO DI LAUREA Medici Specialisti ambulatoriali, Odontoiatri,

Dettagli

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II.

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. In esecuzione della deliberazione del Direttore generale n. 765 del 30.04.2013,

Dettagli

PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO

PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO Settore di intervento: Assistenza agli anziani Sede di attuazione del Benevento 1- VIA DEI LONGOBARDI 9 progetto: Numero di volontari richiesti: 4 Attività di

Dettagli

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione 1 di 11 ID_Candidato 19 Nome Cognome Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione fabrizio di bella Data_Nascita 31/01/1962 Luogo_Nascita Provincia_Nascita Residenza_Comune

Dettagli

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Franco Leccese 84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma Telefono 3461722196 Fax Email Nazionalità

Dettagli

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita 27/07/1957 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO II Fascia AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI COGNOME, Nome NAGAR BERNARDO Data di nascita 12/03/1955 Posto di lavoro e indirizzo ASP PALERMO U.O.C.Coordinamento Staff Strategico U.O.S.Coordinamento Screening

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA REALIZZAZIONE DI PROGETTI PERSONALIZZATI DI INTEGRAZIONE SOCIALE

REGOLAMENTO PER LA REALIZZAZIONE DI PROGETTI PERSONALIZZATI DI INTEGRAZIONE SOCIALE REGOLAMENTO PER LA REALIZZAZIONE DI PROGETTI PERSONALIZZATI DI INTEGRAZIONE SOCIALE I Progetti Personalizzati sono rivolti a minori e adulti con disabilità, residenti nel territorio dell Azienda ULSS n.

Dettagli

DOMANDA DI AMMISSIONE

DOMANDA DI AMMISSIONE ALLEGATO A PARTE RISERVATA ALL UFFICIO AL DIRIGENTE DATA Direzione Risorse Umane e Organizzazione UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TRENTO PROT. N Via Verdi, 6-38100 TRENTO SELEZIONE PUBBLICA, PER TITOLI E PROVE

Dettagli

Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta

Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta Il CAS (Centro Assistenza Servizi): Aspetti organizzativi e criticità Dott. Vittorio Fusco ASO Alessandria La Rete Oncologica: obiettivi Rispondere all incremento

Dettagli

Schema Professionista della Security Profilo Senior Security Manager - III Livello

Schema Professionista della Security Profilo Senior Security Manager - III Livello STATO DELLE REVISIONI rev. n SINTESI DELLA MODIFICA DATA 0 05-05-2015 VERIFICA Direttore Qualità & Industrializzazione Maria Anzilotta APPROVAZIONE Direttore Generale Giampiero Belcredi rev. 0 del 2015-05-05

Dettagli

Capo 1. Art.1 - (Definizione dell istituto dell indennità di posizione della categoria EP)

Capo 1. Art.1 - (Definizione dell istituto dell indennità di posizione della categoria EP) REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L APPLICAZIONE DEGLI ARTT.75 CONFERIMENTO E REVOCA DI INCARICHI AL PERSONALE DELLA CATEGORIA EP E 76 RETRIBUZIONE DI POSIZIONE E RETRIBUZIONE DI RISULTATO DEL CCNL 16.10.2008

Dettagli

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore Testo aggiornato al 29 novembre 2011 Legge 15 marzo 2010, n. 38 Gazzetta Ufficiale 19 marzo 2010, n. 65 Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore La Camera dei

Dettagli

Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE. v. 1.6. 16 giugno 2014

Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE. v. 1.6. 16 giugno 2014 Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE v. 1.6 16 giugno 2014 Indice Indice...2 1. Introduzione...3 1.1 Il debito informativo del Co.Ge.A.P.S....3 1.2 Il debito informativo regionale...3

Dettagli

RESOCONTO DELL ATTIVITÀ ITÀ DEI COMITATI CONSULTIVI MISTI

RESOCONTO DELL ATTIVITÀ ITÀ DEI COMITATI CONSULTIVI MISTI RESOCONTO DELL ATTIVITÀ ITÀ DEI COMITATI CONSULTIVI MISTI DEGLI UTENTI DELL AZIENDA USL DI PIACENZA - 2003/2006 I Comitati Consultivi Misti degli Utenti dell Azienda USL di Piacenza dal gennaio 2003 al

Dettagli

La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura

La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura INTRODUZIONE L obiettivo è fornire la migliore cura per i pazienti con il coinvolgimento di tutto il personale

Dettagli

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof.

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Luigi Di Prinzio Titolo del master Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie II livello

Dettagli

DRG e SDO. Prof. Mistretta

DRG e SDO. Prof. Mistretta DRG e SDO Prof. Mistretta Il sistema è stato creato dal Prof. Fetter dell'università Yale ed introdotto dalla Medicare nel 1983; oggi è diffuso anche in Italia. Il sistema DRG viene applicato a tutte le

Dettagli

Al Direttore Generale per l Università, lo Studente ed il Diritto allo studio universitario del Ministero Istruzione, Università e Ricerca

Al Direttore Generale per l Università, lo Studente ed il Diritto allo studio universitario del Ministero Istruzione, Università e Ricerca Parere n. 5 del 22/6/2011 Al Direttore Generale per l Università, lo Studente ed il Diritto allo studio universitario del Ministero Istruzione, Università e Ricerca Oggetto: Programmazione nazionale dei

Dettagli

STRANIERI TEMPORANEAMENTE PRESENTI STP PRESTAZIONI DI RICOVERO RESE IN STRUTTURE PRIVATE ACCREDITATE PROCEDURA OPERATIVA. Aggiornamento dicembre 2013

STRANIERI TEMPORANEAMENTE PRESENTI STP PRESTAZIONI DI RICOVERO RESE IN STRUTTURE PRIVATE ACCREDITATE PROCEDURA OPERATIVA. Aggiornamento dicembre 2013 STRANIERI TEMPORANEAMENTE PRESENTI STP PRESTAZIONI DI RICOVERO RESE IN STRUTTURE PRIVATE ACCREDITATE PROCEDURA OPERATIVA Aggiornamento dicembre 2013 1 ASPETTI DI SISTEMA 2 PRESTAZIONI DI RICOVERO RESE

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE dott. Renato Mason, nominato con D.P.G.R. n. 245 del 31.12.2007

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE dott. Renato Mason, nominato con D.P.G.R. n. 245 del 31.12.2007 Servizio Sanitario Nazionale - Regione del Veneto AZIENDA UNITÀ LOCALE SOCIO - SANITARIA N. 8 Sede Legale: Via Forestuzzo, 41 Asolo (TV) Comuni: Altivole, Asolo, Borso del Grappa, Caerano di San Marco,

Dettagli

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM 1. Introduzione 2. Pianificazione dell attività formativa ECM 3. Criteri per l assegnazione dei crediti nelle diverse tipologie di formazione ECM

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

COS È IL PRONTO SOCCORSO?

COS È IL PRONTO SOCCORSO? AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA VERONA COS È IL PRONTO SOCCORSO? GUIDA INFORMATIVA PER L UTENTE SEDE OSPEDALIERA BORGO TRENTO INDICE 4 COS È IL PRONTO SOCCORSO? 6 IL TRIAGE 8 CODICI DI URGENZA

Dettagli

DECRETO n. 375 del 11/07/2014

DECRETO n. 375 del 11/07/2014 ASL di Brescia Sede Legale: viale Duca degli Abruzzi, 15 25124 Brescia Tel. 030.38381 Fax 030.3838233 - www.aslbrescia.it - informa@aslbrescia.it Posta certificata: servizioprotocollo@pec.aslbrescia.it

Dettagli

Pronto Soccorso e Sistema 118

Pronto Soccorso e Sistema 118 PROGETTO PRONTO SOCCORSO E SISTEMA 118 Ministero della Salute Progetto Mattoni SSN Pronto Soccorso e Sistema 118 Ricognizione della normativa, delle esperienze, delle sperimentazioni, relativamente a emergenza

Dettagli

Il Documento è diviso in tre parti e dotato di un indice per agevolare la consultazione.

Il Documento è diviso in tre parti e dotato di un indice per agevolare la consultazione. L erogazione dell assistenza in favore dei cittadini stranieri non può prescindere dalla conoscenza, da parte degli operatori, dei diritti e dei doveri dei cittadini stranieri, in relazione alla loro condizione

Dettagli

ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME

ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME Gli Orari Visite Fiscali 2014 2015 INPS lavoratori assenti per malattia dipendenti pubblici, insegnanti, privati,

Dettagli

Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione

Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione Delibera n.12/2013: Requisiti e procedimento per la nomina dei

Dettagli

PROGRAMMA PER LA TRASPARENZA DECRETO LEGISLATIVO 14 MARZO 2013 N. 33

PROGRAMMA PER LA TRASPARENZA DECRETO LEGISLATIVO 14 MARZO 2013 N. 33 Settore Segreteria e Direzione generale Ufficio Trasparenza e Comunicazione PROGRAMMA PER LA TRASPARENZA DECRETO LEGISLATIVO 14 MARZO 2013 N. 33 Relazione anno 2014 a cura del Segretario Generale e della

Dettagli

Stato giuridico del personale delle Unità sanitarie locali

Stato giuridico del personale delle Unità sanitarie locali Testo aggiornato al 15 dicembre 2005 Decreto del Presidente della Repubblica 20 dicembre 1979, n. 761 Gazzetta Ufficiale 15 febbraio 1980, n. 45, S. O. Stato giuridico del personale delle Unità sanitarie

Dettagli

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna Principali attività e medico presso la Medicina e Chirurgia di Accettazione ed Urgenza (MCAU) del Pronto Soccorso Generale P.O. Garibaldi Centro. Attività svolta presso gli ambulatori di Medicina del Pronto

Dettagli

OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353

OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353 OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353 BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER TITOLI ED ESAMI A N. 5 POSTI A TEMPO PIENO ED

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. ALEMANNO RICCARDO Data di nascita 21/02/1971

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. ALEMANNO RICCARDO Data di nascita 21/02/1971 INFORMAZIONI PERSONALI Nome ALEMANNO RICCARDO Data di nascita 21/02/1971 Qualifica I Fascia Amministrazione ASL CASERTA (EX ASL 1 e 2) Incarico attuale Dirigente ASL I fascia - Unità Operativa Veterinaria

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE (ai sensi degli articoli 46 e 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445)

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE (ai sensi degli articoli 46 e 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445) DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE (ai sensi degli articoli 46 e 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445) Il sottoscritto Salvatore Silvano Lopez, nato a Milano, il 10 ottobre 1954, residente in

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome E-mail PEC rdallanese@liuc.it raffaella.dallanese@odcecmilano.it Nazionalità Italiana Data di nascita 07,

Dettagli

Comune di Ragusa. Regolamento assistenza domiciliare agli anziani

Comune di Ragusa. Regolamento assistenza domiciliare agli anziani Comune di Ragusa Regolamento assistenza domiciliare agli anziani REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE AGLI ANZIANI approvato con delib. C.C. n.9 del del 24/02/84 modificato con delib. C.C.

Dettagli

A relazione dell'assessore Monferino:

A relazione dell'assessore Monferino: REGIONE PIEMONTE BU32 09/08/2012 Deliberazione della Giunta Regionale 30 luglio 2012, n. 45-4248 Il nuovo modello integrato di assistenza residenziale e semiresidenziale socio-sanitaria a favore delle

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010. Art. 1 Ambito di applicazione

REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010. Art. 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010 Art. 1 Ambito di applicazione L Università, in applicazione del D.M. 242/98 ed ai

Dettagli

CONFERENZA STATO-REGIONI. Seduta del 20 dicembre 2001

CONFERENZA STATO-REGIONI. Seduta del 20 dicembre 2001 (rep.atti n. 1358 del 20 dicembre 2001) CONFERENZA STATO-REGIONI Seduta del 20 dicembre 2001 OGGETTO: Accordo tra il Ministro della salute, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano, sugli

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI GG. PRES./ GG.LAVORATIVI % CENTRO CONTROLLO DIREZIONALE 95,45 DIPARTIMENTO PREVENZIONE

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI GG. PRES./ GG.LAVORATIVI % CENTRO CONTROLLO DIREZIONALE 95,45 DIPARTIMENTO PREVENZIONE Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso nel mese /. Pag. di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari (legge, avis, allattamento, matrimonio, lutto,

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI GG. PRES./ GG.LAVORATIVI % CENTRO CONTROLLO DIREZIONALE 80,00 DIPARTIMENTO PREVENZIONE

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI GG. PRES./ GG.LAVORATIVI % CENTRO CONTROLLO DIREZIONALE 80,00 DIPARTIMENTO PREVENZIONE Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso nel mese /. Pag. di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari (legge, avis, allattamento, matrimonio, lutto,

Dettagli

SICUREZZA & INGEGNERIA

SICUREZZA & INGEGNERIA SICUREZZA & INGEGNERIA Centro Formazione AiFOS A707 MA.CI - S.R.L. AGENZIA FORMATIVA E SERVIZI PROFESSIONALI PER LE IMPRESE Organismo accreditato dalla Regione Toscana PI0769 C.F./Partita IVA 01965420506

Dettagli

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ope Facility management per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ingegneria dell efficienza aziendale Società per i Servizi Integrati

Dettagli

STUDIO PROFESSIONALE DI FISIOTERAPIA

STUDIO PROFESSIONALE DI FISIOTERAPIA Studio professionale di fisioterapia: Gli Studi Professionali di Fisioterapia sono strutture dove possono essere erogate prestazioni terapeutiche riconducibili al profilo professionale del fisioterapista

Dettagli

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Gruppo di Lavoro ITACA Regioni/Presidenza del Consiglio dei Ministri Aggiornamento 14 novembre 2011 Dipartimento

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. Dr.ssa La Seta Concetta. Direttore U.O.C. di Farmacia C U R R I C U L U M V I T A E

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. Dr.ssa La Seta Concetta. Direttore U.O.C. di Farmacia C U R R I C U L U M V I T A E C U R R I C U L U M V I T A E Dr.ssa La Seta Concetta INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome Data di nascita Luogo di nascita Nazionalità Indirizzo Telefono La Seta Concetta 10 Febbraio 1963 Palermo Italiana

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Sergio dal Maso Viale C.Colombo, 165 Foggia Telefono 328/2775122 Fax 0881/720007 E-mail Nazionalità

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome CAPPELLI CRISTINA Telefono Uff. 050 509750 Fax 050 509471 E-mail c.cappelli@sns.it Nazionalità ITALIANA ESPERIENZA LAVORATIVA Nome e

Dettagli

COMUNE DI ORBETELLO (Provincia di Grosseto)

COMUNE DI ORBETELLO (Provincia di Grosseto) COMUNE DI ORBETELLO (Provincia di Grosseto) REGOLAMENTO DI ISTITUZIONE DELLE POSIZIONI ORGANIZZATIVE Art. 1 - Area delle posizione organizzative 1. Nel rispetto dei criteri generali contenuti nelle disposizioni

Dettagli

Curriculum Vitae Paolo Degl Innocenti

Curriculum Vitae Paolo Degl Innocenti INFORMAZIONI PERSONALI Paolo Degl Innocenti POSIZIONE RICOPERTA Responsabile di U.O. Agenzia del Demanio ESPERIENZA PROFESSIONALE Dal 1/7/2012 7/2006-6/2012 11/2005-7/2006 4/2004-10/2005 Responsabile Servizi

Dettagli

TRATTAMENTI. Elaborazione piani di trattamento in radioterapia con fasci esterni e 30

TRATTAMENTI. Elaborazione piani di trattamento in radioterapia con fasci esterni e 30 TRATTAMENTI 1 Accesso e custodia C/C DH 2 Accesso e custodia dati pazienti informatizzati 3 Accesso e custodia faldoni cartacei referti 4 Agenda prenotazione esami interni 5 Agenda prenotazione visite

Dettagli

Strutture sanitarie e Socio-assistenziali Autorizzazione e vigilanza

Strutture sanitarie e Socio-assistenziali Autorizzazione e vigilanza Dipartimento di Sanità Pubblica S a l u t e è S a p e r e Azioni di Prevenzione n. 2 28 Strutture sanitarie e Socio-assistenziali Indice Presentazione Strutture Sanitarie Introduzione Contesto Risultati

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo residenza Via Senatore di Giovanni 5 961 00 Siracusa Indirizzo studio VIALE SANTA PANAGIA, 141/C

Dettagli

AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE SIRACUSA

AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE SIRACUSA REGIONE SICILIANA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE SIRACUSA REGOLAMENTO PER L AUTORIZZAZIONE E LA DISCIPLINA DEGLI INCARICHI ESTERNI OCCASIONALi, NON COMPRESI NEI COMPITI E DOVERI D UFFICIO, CONFERITI AL

Dettagli

Vista la Legge Regionale 24 Marzo 1974 n. 18; Vista la Legge Regionale 4 Febbraio 1997 n. 7; Vista la Legge Regionale 16.1.2001. n. 28 e s.m.i.

Vista la Legge Regionale 24 Marzo 1974 n. 18; Vista la Legge Regionale 4 Febbraio 1997 n. 7; Vista la Legge Regionale 16.1.2001. n. 28 e s.m.i. 28501 di dare atto che il presente provvedimento non comporta alcun mutamento qualitativo e quantitativo di entrata o di spesa né a carico del bilancio regionale né a carico degli enti per i cui debiti

Dettagli

A) COMPETENZE DI BASE

A) COMPETENZE DI BASE AVVISO DI PROCEDURA SELETTIVA PER LA COSTITUZIONE DI UN ELENCO DI FORMATORI NELL' AMBITO DEI PERCORSI TRIENNALI DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE (FORMAZIONE INIZIALE 14-18 ANNI) CUI CONFERIRE,

Dettagli

CONFERENZA STATO-REGIONI Seduta del 22 febbraio 2001

CONFERENZA STATO-REGIONI Seduta del 22 febbraio 2001 CONFERENZA STATO-REGIONI Seduta del 22 febbraio 2001 Repertorio Atti n. 1161 del 22 febbraio 2001 Oggetto: Accordo tra il Ministro della sanità, il Ministro per la solidarietà sociale e le Regioni e Province

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA Titolo I Norme comuni Art. 1 Oggetto e finalità del Regolamento 1. Il presente regolamento disciplina il conferimento

Dettagli

9 Forum Risk Management in Sanità. Progetto e Health. Arezzo, 27 novembre 2014

9 Forum Risk Management in Sanità. Progetto e Health. Arezzo, 27 novembre 2014 9 Forum Risk Management in Sanità Tavolo interassociativo Assinform Progetto e Health Arezzo, 27 novembre 2014 1 Megatrend di mercato per una Sanità digitale Cloud Social Mobile health Big data IoT Fonte:

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO Atti 184/10 all. 45/8 Riapertura termini riferimento 122 INGECLI AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO

Dettagli

Il Presidente: GNUDI. Il Segretario: SINISCALCHI

Il Presidente: GNUDI. Il Segretario: SINISCALCHI intermedi di lavorazione del plasma, eccedenti i fabbisogni nazionali, al Þ ne di prevenirne la scadenza per mancato utilizzo, anche con recupero dei costi di produzione. 8. Per l attuazione di quanto

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

PROGETTO ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI

PROGETTO ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI PROGETTO ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI PIANO DISTRETTUALE DEGLI INTERVENTI del Distretto socio-sanitario di Corigliano Calabro Rif. Decreto Regione Calabria n. 15749 del 29/10/2008 ANALISI DELBISOGNO

Dettagli

CONCILIAZIONE FAMIGLIA & LAVORO IN IMPRESA

CONCILIAZIONE FAMIGLIA & LAVORO IN IMPRESA CONCILIAZIONE FAMIGLIA & LAVORO IN IMPRESA (Operazione 2011-796/PR - approvata con Delibera di Giunta Provinciale n. 608 del 01/12/2011) BANDO DI SELEZIONE DOCENTI E CONSULENTI La Provincia di Parma ha

Dettagli