valori e lavori Catalogo dei prodotti e dei servizi che sprigionano lavoro in Lombardia in collaborazione con:

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "valori e lavori Catalogo dei prodotti e dei servizi che sprigionano lavoro in Lombardia in collaborazione con:"

Transcript

1 valori e lavori Catalogo dei prodotti e dei servizi che sprigionano lavoro in Lombardia in collaborazione con:

2 Valori e lavori Catalogo dei prodotti e dei servizi che sprigionano lavoro in Lombardia

3 Indice 6 prefazione 7 introduzione casa di reclusione di milano-bollate 12 Toghe e gatti galeotti Cooperativa Alice 16 Catering e cucina Cooperativa Abc.La sapienza in tavola 20 Sogni di libertà vanno in scena Cooperativa Estia. 24 Rose antiche ed erbacee perenni Cooperativa Cascina Bollate 28 Professionalità e cortesia corrono sul filo Cooperativa Out&sider 30 Vetro e creatività Cooperativa Il passo 32 Lavorazione del cuoio Compagnia San Giorgio e il drago 34 Riparazione cellulari e call center Wsc casa di reclusione di milano-opera 38 La carta facile e leggera Global service provider (Gsp srl) 42 Pane fresco per le scuole Cooperativa Il giorno dopo 44 Disassemblaggio e smaltimento Raee Cooperativa Il giorno dopo 46 Le uova di Al Cappone Consorzio Cascina Nibai 48 Menta e piccoli frutti Cooperativa Opera in fiore 50 L arte della liuteria Cooperativa Opera in fiore 52 Ponteggi & ricette Soligraf Scs 54 Gelati e dolcezze fredde Jobinside srl

4 casa di reclusione di brescia verziano 60 Decorazione del vetro Cooperativa Carpe diem casa circondariale di busto arsizio 64 Dolcezze spalmabili Dolci libertà casa circondariale di como 70 Stampa e progetti grafici Cooperativa sociale Homo faber casa circondariale di cremona 74 Salvare la memoria Cooperativa Cremona Labor 78 Miele e falegnameria Cooperativa Cremona Labor casa circondariale di monza 82 Assemblaggio giocattoli e lampadari Opportunity srl 84 Lavanderia, falegnameria e copisteria cooperativa Sociale Riparazione apparecchiature elettriche Trilogy L arte del vetro Vetreria F.lli Paci srl 92 Copisteria Sanquirico Cooperativa Solaris Lavoro e ambiente casa circondariale di vigevano 96 Lenzuola e tovaglie Cooperativa sociale Oikos

5 Indice tematico prodotti alimentari e catering 42 Pane e focacce Cooperativa Il giorno dopo 64 Cioccolato e pasticceria Dolci libertà srl 54 Gelati e dolcezze fredde Jobinside srl 16 Servizio catering Cooperativa Abc.La sapienza in tavola agricoltura e allevamento 24 Florovivaistica e giardini Cooperativa Cascina Bollate 48 Coltivazione in serra Cooperativa Opera in fiore 46 Uova di quaglia Consorzio Cascina Nibai 78 Miele Cooperativa Cremona labor lavorazioni artigianali 32 Lavorazione del cuoio Cooperativa San Giorgio e il drago 30 Oggetti in vetro Cooperativa Il passo 50 Violini Cooperativa Opera in fiore 60 Decoupage su vetro Cooperativa Carpe diem 12 Sartoria e confezionamento Cooperativa Alice

6 servizi per aziende e conto terzi 34 Riparazione cellulari e call center Wsc 28 Telemarketing e call center Cooperativa Out&sider 38 Digitalizzazione Global service provider (Gsp srl) 74 Digitalizzazione Cooperativa Cremona Labor 70 Grafica Cooperativa sociale Homo faber 52 Obliterazione ricette Soligraf Scs produzione e assemblaggio 78 Falegnameria e restauro mobili Cooperativa Cremona labor 90 Laboratorio vetreria Vetreria F.lli Paci srl 20 Falegnameria, scenografie teatrali, organizzazione eventi Cooperativa Estia 44 Disassemblaggio e smaltimento Raee Cooperativa Il giorno dopo 84 Lavanderia Cooperativa Sociale Falegnameria Cooperativa Sociale Copisteria Cooperativa Sociale Legatoria Cooperativa Solaris lavoro e ambiente 96 Confezionamento biancheria piana Cooperativa sociale Oikos 88 Riparazione e assemblaggio apparecchi tecnologici Trilogy srl 82 Assemblaggio Opportunity Srl 52 Assemblaggio ponteggi Soligraf Scs

7 Prefazione R egione Lombardia e le Camere di Commercio lombarde hanno promosso la realizzazione di questo Catalogo dei prodotti che sprigionano il lavoro in Lombardia nell ambito di un progetto congiunto, finalizzato a promuovere il lavoro penitenziario sia per favorire il reinserimento lavorativo e sociale dei detenuti, sia per evidenziare gli spazi presenti negli istituti penitenziari lombardi atti a far nascere nuove attività lavorative con evidenti benefici economici da parte degli imprenditori investitori. Il progetto - messo a punto congiuntamente al Provveditorato regionale dell Amministrazione penitenziaria (Prap), nello specifico con l Agenzia regionale per la promozione del lavoro penitenziario ArticoloVentisette, con le associazioni delle imprese profit e delle cooperative sociali - ha visto la realizzazione dapprima del vademecum L impresa sprigiona lavoro con il quale sono stati illustrati i vantaggi di carattere fiscali e contributivi, oltre che d immagine, per le imprese che attuano inserimenti lavorativi di persone sottoposte a provvedimenti dell autorità giudiziaria, poi di questo catalogo per raccontare i prodotti e i servizi che, anche grazie a queste agevolazioni, vengono realizzati nei principali istituti penitenziari lombardi. Attraverso queste pubblicazioni, si intende riconoscere il sistema penitenziario come parte integrante del sistema territoriale e attribuire al lavoro un ruolo fondamentale per ridurre i rischi di recidiva ed elevare, in maniera significativa, il livello di sicurezza sociale. In particolare, con il catalogo si punta a far crescere la consapevolezza che i cittadini consumatori di prodotti e servizi provenienti dall economia carceraria possano essere parte attiva di un processo che presenta delle ricadute positive per tutti: le imprese, i detenuti, i consumatori clienti, la società nel suo complesso. 6

8 Introduzione N el carcere milanese di Opera si producono gelati artigianali e uova di quaglia. A Busto Arsizio, in provincia di Varese, è stato avviato un laboratorio di cioccolateria di alta qualità all interno della casa circondariale. A Cremona otto detenuti scannerizzano e archiviano, pagina dopo pagina, gli atti di alcuni importanti processi degli anni Settanta e Ottanta. Sono solo alcuni esempi delle tante e diverse produzioni che vengono realizzate negli otto Istituti penitenziari lombardi che abbiamo visitato per scrivere Valori e lavori Catalogo dei prodotti che sprigionano il lavoro in Lombardia. Un piccolo volume che vuole essere la naturale prosecuzione del vademecum L impresa sprigiona lavoro. L inserimento lavorativo dei detenuti. Abbiamo visitato i laboratori, parlato con i titolari delle cooperative e delle aziende per documentare un universo variegato e ricco di sorprese. Esperienze diverse, accomunate da un tratto comune: sebbene lavorare all interno di un istituto di pena non sia semplice, in tutti i casi si è riusciti a trovare un punto di equilibrio tra le le esigenze di sicurezza del carcere e i ritmi di un attività produttiva che deve fare i conti con fornitori, clienti e scadenze. Le esperienze di Jobinside nella casa di reclusione di Opera, di Trilogy e della vetreria F.lli Paci all interno del penitenziario di Monza dimostrano che lavorare in carcere e con il carcere non solo è possibile, ma permette di innescare un volàno virtuoso di crescita e di sviluppo. Molte delle aziende, infatti, hanno in previsione per i prossimi mesi assunzioni di nuovo personale per far fronte a crescenti commesse. Una realtà, quella del lavoro in ambito penitenziario, che però non può essere letta solo in chiave di ritorno economico e di fatturato. L articolo 27 della Costituzione italiana infatti dice chiaramente che l obiettivo da raggiungere al termine di una condanna penale è la rieducazione del condannato. 7

9 Il cittadino che torna alla vita libera e riesce a ritrovare il proprio posto nella società, più difficilmente commetterà nuovi reati. Per abbassare i tassi di recidiva (il ritorno cioè a situazioni di illegalità), il lavoro si è dimostrato lo strumento più efficace: chi, durante gli anni trascorsi in carcere, impara un mestiere e lavora ha più possibilità di reinserirsi una volta tornato libero. E dare una seconda chance a chi ha sbagliato vuol dire contribuire alla costruzione di una società più sicura. Visto dalla parte dell impresa, offrire un opportunità di inserimento lavorativo ai cittadini in esecuzione penale vuol dire far crescere la propria dimensione di responsabilità sociale : e tutto ciò può essere illustrato al pubblico e agli stakeholder attraverso il bilancio sociale, uno strumento informativo pubblico e trasparente che permette di evidenziare il valore sociale (oltre che economico) dell impresa stessa. Per l impresa si tratta di un buon investimento, oltre che sul piano etico, anche su quello economico: i prodotti e i servizi realizzati in carcere si confrontano con il resto del mercato e devono essere concorrenziali o sul piano della qualità o su quello della riduzione dei costi. Le pagine che state leggendo raccontano che questa sfida è possible e, spesso, conveniente. Far evadere i prodotti dell economia carceraria è uno degli obiettivi di questo catalogo. Vogliamo farli conoscere a un pubblico di consumatori sempre più ampio, e così favorire il circuito virtuoso di crescita e sviluppo che ha ricadute positive per tutti: le imprese, i detenuti, l Amministrazione penitenziaria, i consumatori/clienti, la società nel suo complesso. È importante che cresca la consapevolezza che tutti noi, come singoli consumatori, possiamo essere parte attiva di un processo che, attraverso il reinse- 8

10 rimento lavorativo dei detenuti, punta a ridurre la recidiva. In quest ottica, pensate che se avete bisogno di un mobile su misura potete ordinarlo ai falegnami di Estia ; se avete un ristorante potete mettere in tavola il pane della cooperativa Il giorno dopo o servire i dolci di Busto Arsizio; e ancora potete ovviamente far realizzare tovaglie e biancheria d arredo ad Alice ; se poi siete un azienda che ha bisogno di organizzare un catering di alto livello oppure avete un compleanno o un anniversario da celebrare potete rivolgervi ad Abc. La sapienza in tavola. Ma appunto solo soltanto alcuni esempi. Anche i consumatori critici possono far molto su questo fronte: ci sono Gruppi di acquisto solidale (famiglie che si autorganizzano per fare la spesa) che già comperano dalle cooperative carcerarie; ed è anche a partire da quanti abitualmente fanno la spesa in modo critico che si può pensare di allargare via via il pubblico di persone interessate a questi prodotti. Obiettivo di questo piccolo testo è anche quello di sostenere le imprese e le cooperative che intendono investire negli Istituti penitenziari della Lombardia. La Legge Smuraglia (legge 22 giugno 2000, numero 193) e la Legge sulle cooperative sociali (legge 8 novembre 1991, numero 381) sono le due norme che disciplinano il sistema di agevolazioni economiche e fiscali per aziende e cooperative cha assumono detenuti. Una normativa che, attualmente, non viene sfruttata a fondo: all interno degli istituti di pena lombardi ci sono ancora buoni spazi per investire e far nascere nuove attività lavorative. Poche aziende sanno, ad esempio, che c è la possibilità di usufruire del comodato d uso gratuito dei locali all interno dei penitenziari e che è prevista una riduzione dell 80 per cento degli oneri contributivi per il datore di lavoro e un credito d imposta fino a 516,46 euro mensili per ogni lavoratore assunto. 9

11

12 Casa di reclusione di Milano Bollate Direttore: dott.sa Lucia Castellano La casa di reclusione di Milano-Bollate è stata inaugurata nel dicembre 2000 come Istituto a custodia attenuata per detenuti comuni. Il penitenziario si trova alla periferia del Comune di Bollate, nell hinterland milanese. Una struttura imponente con capannoni e ampi spazi dedicati all attività lavorativa all interno di quella che viene indicata dagli operatori come area industriale. Proprio per la sua vocazione sperimentale e volta al reinserimento sociale dei detenuti, all interno del carcere sono presenti diverse cooperative e aziende che offrono ai detenuti la possibilità di lavorare in molteplici ambiti produttivi. Via Cristina Belgioioso, 120 Bollate (Mi) Tel

13 Cooperativa Alice Toghe e gatti galeotti > Cosa producono: tovagliette, shopper, grembiuli, T-shirt e altri gadget con il logo Gatti galeotti, riparazioni sartoriali, toghe per magistrati, grembiuli per scuole, confezione di capi d abbigliamento conto terzi e per la vendita all interno del negozio della cooperativa. > Dove trovarli: i prodotti Gatti galeotti si possono trovare nelle librerie Feltrinelli e San Paolo. I capi della linea d abbigliamento disegnata da Rosita Onori e tutti gli altri prodotti di Alice sono in vendita nella Sartoria Sanvittore. Le toghe si possono ordinare via . > Detenuti assunti: Casa di reclusione di Milano Bollate

14 Cooperativa Alice via Senofonte, 9 - Milano Tel e fax far la sarta non si impara dalla sera alla mattina, sorride A una donna, alzando per un attimo lo sguardo dalla macchina per cucire. Assieme ad altre cinque detenute sta imparando il mestiere nel laboratorio di sartoria gestito dalla cooperativa Alice all interno della sezione femminile della casa di reclusione di Bollate. Cominciano con riparazioni semplici, orli scuciti o jeans strappati, ma giorno dopo giorno le donne detenute nel penitenziario milanese si costruiscono una professionalità spendibile a fine pena. Per imparare a cucire bene ci vogliono almeno due o tre anni: ma nel lavoro quotidiano servono anche intelligenza e creatività, racconta Luisa Della Morte, coordinatrice e responsabile di Alice, storica cooperativa milanese nata nel 1992 all interno del carcere di San Vittore e che, anno dopo anno, è cresciuta fino a impiegare 25 persone (tra detenute ed ex detenute) all interno di tre spazi produttivi: San Vittore, Bollate e nel laboratorio in via Senofonte. Non tutte sono assunte -spiega Luisa Della Morte- alcune di loro sono qui con una borsa lavoro, una sorta di stage pagato che ci serve per la formazione. Le donne che lavorano a Bollate si dedicano prevalentemente a piccoli lavori di riparazione e producono oggetti abbastanza semplici: tovagliette, borse, magliette, shopper di tela. Tutti con impresso il celebre marchio dei Gatti galeotti, simpatici felini rigati che sono diventati il marchio di Alice. A San Vittore invece si lavora per confezionare prodotti più complessi (ad esempio i grembiuli in tutte le taglie per le scuole) mentre le detenute impegnate nel laboratorio esterno di via Senofonte si occupano di confezionamento conto terzi per importanti marchi della moda italiana: Etro, Pietro Brunelli e Debora Sinibaldi, tanto per citare alcuni tra i più celebri. Ma il fiore all occhiello di Alice è la linea di abbigliamento femminile creata Casa di reclusione di Milano Bollate 13

15 (segue) Cooperativa Alice dalla stilista Rosita Onofri appositamente per la cooperativa. Cappotti, abiti, gonne e felpe che possono essere acquistati nella Sartoria Sanvittore (via Terraggio 28, Milano). Per diversi anni le donne di Alice hanno realizzato i costumi per le rappresentazioni teatrali della Scala di Milano. E c è un altra produzione molto particolare che ha avuto un discreto successo sia dal punto di vista commerciale, sia dal punto di vista morale: la confezione di toghe per magistrati e avvocati. A cucirle, le sarte che lavorano in via Senofonte che ricevono, mediamente, sei o sette ordini al mese grazie a una convenzione con l ordine degli avvocati di Milano, al passaparola tra i giuristi e agli ordini via Casa di reclusione di Milano Bollate

16 Cooperativa Abc. La sapienza in tavola Catering e cucina > Cosa producono: colazione, pranzo e cena per 350 detenuti di tre sezioni del carcere di Bollate; pizza d asporto e pasticceria; catering per l esterno. > Dove trovarli: privati e istituzioni possono contattare i responsabili della cooperativa per un preventivo. > Detenuti assunti: undici. Casa di reclusione di Milano Bollate 15

17 Cooperativa Abc. La sapienza in tavola via Cristina Belgioioso, Bollate (Mi) Tel oppure È da poco passato mezzogiorno quando entriamo nella grande cucina allestita all interno del carcere di Bollate: undici cuochi sono affaccendati attorno ai fornelli per preparare il pasto che verrà servito a 350 detenuti. Il momento non è certo dei migliori per un intervista approfondita, ma tra un occhiata al ragù e l altra all arrosto, andiamo alla scoperta delle tante attività svolte dalla cooperativa Abc. La sapienza in tavola che dal 2004 lavora all interno della casa di reclusione. La fornitura di 350 pasti per tre sezioni del carcere di Bollate (mattina, pomeriggio e sera) rappresenta la solida base di lavoro quotidiano che permette alla cooperativa di gestire all esterno un qualificato servizio catering che si contraddistingue per l offerta di cibi genuini, piatti raffinati, servizio cortese ed elegante. Banditi i prodotti semilavorati, qualità e professionalità sono le parole d ordine. Ci collochiamo in una fascia medio-alta del mercato e ci rivolgiamo sia ai privati, sia alle istituzioni -spiega Silvia Polleri, fondatrice della cooperativa-. Uno degli ultimi eventi che abbiamo organizzato, è stato un catering per 500 persone in occasione dell apertura dell anno accademico al Politecnico di Milano. La maggior parte degli undici detenuti sono assunti a tempo indeterminato e si alternano ai fornelli guidati da uno chef e da un cuoco. Quattro di loro sono in articolo 21 e, quando si organizzano i catering, si occupano dell allestimento della sala e servono i commensali indossando giacca e guanti bianchi. Professionali nel servizio sotto tutti i punti di vista: Ho impartito loro anche lezioni di galateo -spiega Silvia Polleri-. E hanno imparato a essere molto attenti ai bisogni dell ospite, ma sempre in maniera discreta. Senza essere invadenti. Infine, sempre all interno delle cucine di Bollate, vengono prodotti quoti- 16 Casa di reclusione di Milano Bollate

18 dianamente pizza d asporto e pasticceria che vengono poi venduti all interno del penitenziario a prezzi calmierati. Per i detenuti un alternativa alla cena o una piccola golosità da condividere con moglie e figli durante il colloquio. I dipendenti di Abc. La sapienza in tavola sono stati assunti con il contratto delle cooperative sociali: lo stipendio mensile varia dai 650 ai euro. Mentre l incasso dei catering che la cooperativa organizza ogni anno rappresenta un integrazione allo stipendio che viene ripartita tra tutti i lavoratori. Un surplus che permette di far salire le buste paga fino a euro al mese. C è un sogno nel cassetto di Silvia Polleri: aprire un ristorante esterno al carcere, che possa offrire possibilità di impiego a chi arriva a fine pena: Un locale tranquillo, dove si servono cibi buoni e dove il cliente viene coccolato con garbo e attenzione. Casa di reclusione di Milano Bollate 17

19 Cooperativa Estia Sogni di libertà vanno in scena > Cosa producono: mobili su misura e scenografie teatrali, organizzazione di eventi, spettacoli teatrali, traslochi. > Dove trovarli: per organizzare un evento, una rappresentazione teatrale o un trasloco o per ordinare un mobile su misura potete contattare direttamente la cooperativa. > Detenuti assunti: undici. 18 Casa di reclusione di Milano Bollate

20 Cooperativa e.s.t.i.a. via Cristina Belgioioso, Bollate (Mi) Tel oppure C on la cultura si mangia, ma non solo: a Bollate il teatro rappresenta una possibilità concreta per imparare un mestiere durante gli anni di detenzione e trovare un lavoro al momento della scarcerazione. Grazie alle attività promosse dalla cooperativa Estia, dal 2001 a oggi, 51 persone hanno avuto la possibilità di ricominciare una nuova vita. Iniziamo la visita a partire dalla falegnameria, in cui lavorano due detenuti assunti e un terzo in borsa lavoro. Il locale, ampio e ordinato, è dotato di una moderna e completa attrezzatura che consente di realizzare arredamenti (per interni ed esterni), scenografie teatrali, allestimenti fieristici, complementi d arredo e oggettistica in legno. Chi ordina da noi un armadio o una scenografia per uno spettacolo può stare tranquillo: i nostri falegnami hanno raggiunto competenze elevate, garantendo la cura dei dettagli in ogni fase della lavorazione, spiega Michelina Capato Sartore, presidente della cooperativa Estia. Oltre agli addetti alla falegnameria, ci sono altre nove persone (tra detenuti ed ex detenuti) che andranno ad animare le scenografie di legno e cartapesta portando in scena le rappresentazioni del Teatro In-stabile : Il rovescio e il diritto tratto da Albert Camus, Psycopathia Sinpathica da Oskar Panizza e Bolle di Sogni, clownerie per bambini. Spettacoli che vengono messi in scena all interno del carcere ma che spesso riescono a evadere. Il nostro obiettivo è incentivare l autosufficienza economica e l autonomia socio-professionale delle persone detenute -spiega Michelina Sartore- attraverso l ampliamento delle attività esterne della cooperativa, in modo da offrire ai soci una prospettiva concreta di reinserimento lavorativo una volta tornati in libertà. Per questo motivo Estia investe molto sulla formazione delle persone detenute in vari ambiti legati al mondo del teatro e dell organizzazione di Casa di reclusione di Milano Bollate 19

21 (segue) Cooperativa e.s.t.i.a. eventi. Ci sono elettricisti, tecnici specializzati nella gestione del suono e delle luci, professionisti del montaggio: complessivamente più di venti persone, tra detenuti ed ex detenuti che oggi continuano a collaborare con la cooperativa Estia. Tra i clienti c è anche la società che gestisce l Expo 2015, evento al quale sono legate anche concrete possibilità di allargare il numero dei soci lavoratori della cooperativa. Infine, Estia gestisce anche un servizio di facchinaggio e traslochi cui si possono rivolgere sia privati che istituzioni e aziende. 20 Casa di reclusione di Milano Bollate

22 Casa di reclusione di Milano Bollate 21

23 Cooperativa Cascina Bollate Rose antiche ed erbacee perenni > Cosa producono: coltivazione e vendita di rose antiche e moderne, erbe ornamentali, erbacee perenni e buddleje. Allestimento di terrazze e giardini. > Dove trovarli: i privati possono partecipare alle visite guidate che, da aprile a settembre, si svolgono mensilmente nelle serre. Le piante si possono acquistare anche via internet, grazie allo spazio di e-commerce presente sul sito della cooperativa. > Detenuti assunti: sette. 22 Casa di reclusione di Milano Bollate

24 Cooperativa Cascina Bollate - Onlus via Cristina Belgioioso, Bollate (Mi) Tel (dalle 14 alle 18) . C i sono le rose antiche (sarmentose, rampicanti, cinesi, molte moschata) e qualche esemplare di rosa moderna, cioè creata a partire dagli inizi del Novecento, come la nevada, l amber queen e la peace. Poi ci sono le erbe ornamentali, le erbacee perenni e vari esemplari di buddleja (detta anche albero delle farfalle ). Basta scorrere i cartellini legati ai vasi per rendersi conto che nelle serre della cooperativa Cascina Bollate è stata fatta una scelta precisa. Siamo l unico vivaio di Milano e dintorni che produce queste piante -spiega Susanna Magistretti, socia fondatrice della cooperativa. Per quanto riguarda le rose antiche, ad esempio, oltre a noi ci sono solo altri tre produttori in tutta Italia. Qui non si coltivano violette, ciclamini o altre piante di massa che si possono facilmente trovare a poco prezzo in qualsiasi vivaio. Le rose che crescono nelle serre di Cascina Bollate andranno ad abbellire i terrazzi e i giardini di una clientela d élite, un target di appassionati che cerca un prodotto specifico e che si colloca in una fascia alta del mercato floro-vivaistico. Fiori e piante vengono coltivati all interno della casa di reclusione di Bollate in due serre (di 900 metri quadrati l una) e su un area di circa 8mila metri quadrati di terreno circostante dove vengono collocate le piante in vaso del vivaio. La produzione ha preso il via nel 2008, dopo un anno di start-up, e attualmente impiega sette detenuti di cui due in articolo 21 che hanno la possibilità di lavorare anche all esterno. Assieme agli otto soci liberi della cooperativa seguono tutta la filiera produttiva: dalla semina delle piantine alla potatura, dalla vendita del prodotto fino all allestimento di giardini e balconi a Milano e provincia. Un attività che nel 2010, malgrado i contraccolpi della crisi economica, ha permesso di fatturare 130mila euro. I detenuti-giardinieri hanno imparato il mestiere sul campo, sia attraver- Casa di reclusione di Milano Bollate 23

25 (segue) Cooperativa Cascina Bollate - Onlus so corsi di formazione specifici sia grazie all affiancamento costante dei soci più esperti. Si tratta di una professione veramente formativa e soprattutto spendibile sul mercato esterno. Chi ha lavorato con noi ha buone possibilità di trovare un impiego una volta giunto a fine pena, commenta Susanna Magistretti. I clienti principali sono giardinieri professionisti, che comprano direttamente dalle serre di Cascina Bollate le piante di cui hanno bisogno per il loro lavoro. Poi ci sono gli appassionati che si riforniscono di nuove rose per i propri giardini sfruttando la sezione di e-commerce presente sul sito della cooperativa. Senza dimenticarsi delle sessanta persone che, mediamente, partecipano alle visite guidate che vengono organizzate una volta al mese tra aprile e settembre. Infine ci sono gli allestimenti di giardini e terrazzi che vengono svolti direttamente dai dipendenti della cooperativa e la partecipazione a fiere specializzate come Orticola e Fa la cosa giusta!. 24 Casa di reclusione di Milano Bollate

26 Casa di reclusione di Milano Bollate 25

27 Cooperativa Out&sider Professionalità e cortesia corrono sul filo > Cosa producono: digitalizzazione delle contravvenzioni per conto del Comune di Milano, telmarketing, call center per Telecom Italia. > Dove trovarli: le aziende che volessero esternalizzare un servizio, possono contattare direttamente la cooperativa. > Detenuti assunti: circa Casa di reclusione di Milano Bollate

28 Cooperativa sociale Out&sider via Moncucco, 20/22 - Milano Tel F ile ordinate di scrivanie, monitor accesi e cortesia: Buongiorno, sono Sergio. In cosa posso esserle utile?. Dal 2001 un ampio capannone del carcere di Bollate ospita le attività della cooperativa Out&sider : data entry, telemarketing e servizio di assistenza telefonico. Tre servizi che mediamente impiegano, all interno del penitenziario milanese, una ventina di detenuti. Grazie a una convenzione con il Comune di Milano, alcuni dipendenti di Out&sider sono impiegati nel servizio di digitalizzazione delle contravvenzioni: le multe cartacee vengono scannerizzate e, successivamente, gli addetti alla digitalizzazione procedono a compilare un database che contiene tutte le informazioni. Un supervisore si occupa di monitorare il lavoro e della formazione professionale degli operatori. Un altro gruppo di detenuti si occupa di telemarketing per Edison gas e luce mentre un terzo è impiegato nel call center di Telecom Italia (il 12.54). Tra ricerche di indirizzi e numeri telefonici, informazioni su orari di apertura delle farmacie e meteo, i dipendenti di Out&sider hanno ottenuto più di una volta il riconoscimento da Telecom come call center di eccellenza a livello nazionale. Casa di reclusione di Milano Bollate 27

29 Cooperativa Il passo Vetro e creatività > Cosa producono: lampade, gioielli in vetro, cornici, specchi e vetrate. > Dove trovarli: all interno del negozio di via Settembrini, 32 (Milano). Chi volesse richiedere prodotti particolari, può rivolgersi direttamente al titolare della cooperativa. > Detenuti assunti: tre. 28 Casa di reclusione di Milano Bollate

30 Cooperativa Il passo via Settembrini, 32 - Milano Tel D a più di vent anni, Santo Tucci ha fatto della lavorazione del vetro il suo mestiere e la sua passione. Un amore nato in carcere oltre vent anni fa e che nel 2008 ha portato alla nascita della cooperativa Il passo : una piccola realtà che oggi offre a tre persone la possibilità di creare originali oggetti in vetro all interno della casa di reclusione di Milano-Bollate (oltre allo stesso Tucci, un detenuto assunto e uno in borsa lavoro). Tra specchi, cornici, gioielli e icone di vetro osservare i frutti del lavoro di Santo Tucci e dei suoi collaboratori è una gioia per gli occhi. Ma occorre muoversi con cautela all interno del laboratorio di Bollate, per non urtare le delicate sculture di luce posate a terra: lampade simili a grandi fiori colorati, formate da foglie di carta vetrificata sovrapposte le une alle altre e fissate su una base di legno. La mia attività non sarebbe stata possibile senza il lavoro portato avanti in sinergia dalla Direzione del carcere, dalle Istituzioni, dal Provveditorato e dai volontari -commenta Tucci-. Hanno creduto in me dandomi la possibilità di far crescere la mia professionalità. E, allo stesso tempo, dando anche ad altri detenuti un occasione per imparare questo mestiere. Una produzione ricca di colori e stili creativi: dalla tecnica tiffany, alla fusione del vetro per ciondoli e bracciali, fino agli oggetti impreziositi con cristalli Swarovski. Creazioni originali, tutte disegnate da Santo Tucci che, su richiesta, realizza anche pezzi unici per i clienti. Come una curiosa borsa di vetro o una lampada modellata come una macchina d epoca. Tutti i prodotti possono essere acquistati all interno del negozio-laboratorio di Milano (via Settembrini, 32) che la cooperativa ha avuto in concessione grazie al contributo della Provincia di Milano. Casa di reclusione di Milano Bollate 29

31 Compagnia San Giorgio e il drago Lavorazione del cuoio > Cosa producono: oggetti in cuoio (borse, trousse, cinture) e costumi per rievocazioni storiche. > Dove trovarli: i prodotti di uso comune vengono venduti all interno del carcere di Bollate mentre i costumi vengono commissionati direttamente dalla compagnia San Giorgio e il drago. > Detenuti assunti: cinque. 30 Casa di reclusione di Milano Bollate

www.acceleratoreimpresaristretta.it

www.acceleratoreimpresaristretta.it www.acceleratoreimpresaristretta.it 1 2 risorse Rifarsi una vita normale Riduzione, contenimento, con adozione di altre misure Aumentare le possibilità di percorsi alternativi lavoro responsabilità dignità

Dettagli

Progetti approvati dal Consiglio di Amministrazione della Cassa Ammende in data 23 marzo 2012

Progetti approvati dal Consiglio di Amministrazione della Cassa Ammende in data 23 marzo 2012 Progetti approvati dal Consiglio di Amministrazione della Cassa Ammende in data 23 marzo 2012 Progetto - 2012/0001 Potenziamento della lavanderia formazione detenuti ed acquisto materiali Direzione Casa

Dettagli

Ministero della Giustizia Dipartimento dell'amministrazione Penitenziaria

Ministero della Giustizia Dipartimento dell'amministrazione Penitenziaria Ministero della Giustizia Dipartimento dell'amministrazione Penitenziaria DIREZIONE DELLA II CASA DI RECLUSIONE MILANO-BOLLATE Via C. Belgioioso n 120 20157 Milano Tel 02/38201617 Fax 02/38203453 Ufficio

Dettagli

Ministero della Giustizia

Ministero della Giustizia Ministero della Giustizia DIPARTIMENTO DELL AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA ISTITUTUTO SUPERIORE DI STUDI PENITENZIARI RI-CONOSCERE E VALORIZZARE LE ESPERIENZE NEL DAP MODELLO DI CANDIDATURA Istituto Superiore

Dettagli

Introduzione al Corso

Introduzione al Corso Introduzione al Corso Il Corso Professionale di Cucina Italiana ha l obbiettivo di fornire una preparazione di alto livello sulla cucina italiana a 360. Il corso, partendo dalle basi, propone un corso

Dettagli

formazione Synthesi formazione via Oberdan 6 - Pordenone Macchine ed impianti per l industria del mobile e dei suoi componenti

formazione Synthesi formazione via Oberdan 6 - Pordenone Macchine ed impianti per l industria del mobile e dei suoi componenti Macchine ed impianti per l industria del mobile e dei suoi componenti Addetto alle lavorazioni per l industria del mobile in grado di operare in piena autonomia nel processo di 400 20 produzione di mobili

Dettagli

BenFatto! Catalogo dei Prodotti e dei Servizi

BenFatto! Catalogo dei Prodotti e dei Servizi BenFatto! Catalogo dei Prodotti e dei Servizi Via Re Umberto I, 103-20020 Lainate (MI) Tel. 02.93571353 - Fax 02.93571619 benfatto cooperho.it - www.cooperho.it Pulizie & Sanificazioni Ambientali Cura

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. Alla fine del

Dettagli

anataleilregaloè solidale

anataleilregaloè solidale anataleilregaloè solidale Da cinquant anni il Gruppo Abele coltiva futuro, accogliendo persone in difficoltà, aiutando le donne vittime di tratta e violenza, dando una mano concreta alle famiglie e ai

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Oggetto: Presentazione dei percorsi didattici della fattoria sociale Fuori di Zucca

Oggetto: Presentazione dei percorsi didattici della fattoria sociale Fuori di Zucca Alla cortese attenzione: Dirigente scolastico e referente visite didattiche Oggetto: Presentazione dei percorsi didattici della fattoria sociale Fuori di Zucca Chi Siamo La fattoria sociale Fuori di Zucca

Dettagli

Maria ha mandato una lettera a sua madre.

Maria ha mandato una lettera a sua madre. GRAMMATICA LE PREPOSIZIONI Osservate: Carlo ha regalato un mazzo di fiori a Maria per il suo compleanno. Vivo a Roma. La lezione inizia alle 9:00. Sono ritornata a casa alle 22:00. Ho comprato una macchina

Dettagli

Crescere Professioni. Professione e crescita, tutto compreso.

Crescere Professioni. Professione e crescita, tutto compreso. Professione e crescita, tutto compreso. Crescere Professioni un percorso, tante opportunità I corsi IeFP I destinatari Le opportunità Perché Civiform Durata triennale Rilasciano Qualifica professionale

Dettagli

Milano, 10 settembre 2008. CASCINA BOLLATE, una cooperativa sociale in carcere. I protagonisti

Milano, 10 settembre 2008. CASCINA BOLLATE, una cooperativa sociale in carcere. I protagonisti Milano, 10 settembre 2008 CASCINA BOLLATE, una cooperativa sociale in carcere I protagonisti Il carcere: la II casa di reclusione di Milano - Bollate, è un istituto a custodia attenuata per detenuti comuni

Dettagli

APRILE. SPECIALE FUORI SALONE CHIACCHIERANDO IN ITALIANO min 4 max 10 persone Prenotazione 10 giorni prima

APRILE. SPECIALE FUORI SALONE CHIACCHIERANDO IN ITALIANO min 4 max 10 persone Prenotazione 10 giorni prima APRILE SPECIALE FUORI SALONE CHIACCHIERANDO IN ITALIANO min 4 max 10 persone Prenotazione 10 giorni prima SAN MAURILIO SANTA MARTA CINQUE VIE Passeggiata con spuntino nel più giovane distretto del design

Dettagli

Casa di Reclusione di Bollate. Un solo territorio per tutti Realizzazione del sito www.carcerebollate.it

Casa di Reclusione di Bollate. Un solo territorio per tutti Realizzazione del sito www.carcerebollate.it Categoria 3 65 Scheda del progetto Casa di Reclusione di Bollate Lucia Castellano Via Belgioioso, 120 20021 Bollate (MI) 02 3820 1617 www.carcerebollate.it Un solo territorio per tutti Realizzazione del

Dettagli

COOPERATIVE DI TIPO B

COOPERATIVE DI TIPO B COOPERATIVE DI TIPO B Il loto - Gallarate IL LOTO Cooperativa Sociale Onlus è nata nel 1988 a Gallarate con lo scopo di offrire percorsi di formazione e reinserimento socio-lavorativo a persone svantaggiate.

Dettagli

DIPARTIMENTO DELL'AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA DIREZIONE GENERALE DEI DETENUTI E DEL TRATTAMENTO UFFICIO V - Osservazione e Trattamento

DIPARTIMENTO DELL'AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA DIREZIONE GENERALE DEI DETENUTI E DEL TRATTAMENTO UFFICIO V - Osservazione e Trattamento DIPARTIMENTO DELL'AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA DIREZIONE GENERALE DEI DETENUTI E DEL TRATTAMENTO UFFICIO V - Osservazione e Trattamento OGGETTO: Relazione al Parlamento sullo stato di attuazione delle

Dettagli

CESCOT Firenze srl. Progetti 2013-2014 RELAZIONE DI VALUTAZIONE EX POST

CESCOT Firenze srl. Progetti 2013-2014 RELAZIONE DI VALUTAZIONE EX POST CESCOT Firenze srl Progetti 2013-2014 RELAZIONE DI VALUTAZIONE EX POST Indice I. PREMESSA p. 3 II. CAMPIONE DI INDAGINE E SCHEMA DEI RISULTATI p. 4 III. CONCLUSIONI p. 6 2 I PREMESSA CESCOT Firenze srl,

Dettagli

Azienda Agrituristica - Fattoria Didattica

Azienda Agrituristica - Fattoria Didattica L Azienda Agrituristica Fattoria Didattica L Agrumeto è situata nella regione del Parteolla, in agro di Donori, piccolo paese a vocazione agricola a circa 25 Km. da Cagliari. Il paesaggio è collinare,

Dettagli

PROGETTO OSTELLO Quella che stiamo presentando non è solo una semplice richiesta di poter gestire una splendida struttura di accoglienza; la gestione

PROGETTO OSTELLO Quella che stiamo presentando non è solo una semplice richiesta di poter gestire una splendida struttura di accoglienza; la gestione PROGETTO OSTELLO Quella che stiamo presentando non è solo una semplice richiesta di poter gestire una splendida struttura di accoglienza; la gestione di questa attività deve essere considerata anche l

Dettagli

Testi semplificati di tecnologia

Testi semplificati di tecnologia Testi semplificati di tecnologia Presentazione Le pagine seguenti contengono testi semplificati su: materie prime; lavoro; agricoltura; alimentazione; energia; inquinamento. Per ogni argomento i testi

Dettagli

LA NATURA E LA SCIENZA

LA NATURA E LA SCIENZA LA NATURA E LA SCIENZA La NATURA è tutto quello che sta intorno a noi: le persone, gli animali, le piante, le montagne, il cielo, le stelle. e tante altre cose non costruite dall uomo. Lo studio di tutte

Dettagli

Organizzazione non lucrativa di utilita

Organizzazione non lucrativa di utilita Sede legale: 20152 Milano, Via Creta, 19/a Sede operativa: 20152 Milano, Via Creta, 19/a Telefono: +39.02.8930.5266 Fax: +39.02.8930.9105 Cell. legale rappresentante: +39.335.8400242 E-mail: igd@giornodopo.it

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

Ricerca empirica: Il lavoro dell'imprenditore.

Ricerca empirica: Il lavoro dell'imprenditore. Ricerca empirica: Il lavoro dell'imprenditore. 1.Nome e Cognome: Francesca Chiaveri Il settore primario: 2.Ragione sociale dell azienda: Per procurarsi un lavoro e costruire un futuro. 3.Sede dell azienda:

Dettagli

SEZIONE I FORNITURE CATEGORIE MERCEOLOGICHE

SEZIONE I FORNITURE CATEGORIE MERCEOLOGICHE Allegato A) ELENCO SUDDIVISO PER CLASSI MERCEOLOGICHE SEZIONE I FORNITURE CATEGORIE MERCEOLOGICHE CATEGORIA A - AUTOMEZZI 1. ACCESSORI E PEZZI DI RICAMBIO PER AUTOMEZZI 2. AUTOMEZZISPECIALI - AUTOVEICOLI

Dettagli

Il sito del ristorante, www.ingalera.it, è stato realizzato da Italia Multimedia srl. Per informazioni e contatti:

Il sito del ristorante, www.ingalera.it, è stato realizzato da Italia Multimedia srl. Per informazioni e contatti: Inaugura ingalera, il ristorante del carcere più stellato d Italia. Un progetto unico, un ponte reale che per la prima volta mette in comunicazione il fuori e il dentro. Milano, 26 Ottobre 2015. Inaugura

Dettagli

RAPPORTO SOSTENIBILITÀ 2014 SINTESI

RAPPORTO SOSTENIBILITÀ 2014 SINTESI RAPPORTO SOSTENIBILITÀ 2014 SINTESI ci prendiamo cura dell ambiente in cui viviamo e abbiamo i numeri per farlo GLI OBIETTIVI DI ECODOM Eccellenza ambientale, efficienza operativa ed economica sono i

Dettagli

S.S. 401 Rapone (PZ) Tel. 3396211372 PROPOSTE FATTORIE DIDATTICHE

S.S. 401 Rapone (PZ) Tel. 3396211372 PROPOSTE FATTORIE DIDATTICHE Agriturismo ValleOfanto Referente Luciana Strollo S.S. 401 Rapone (PZ) Tel. 3396211372 www.valleofanto.com www.campaniadascoprire.it info@valleofanto.com info@campaniadascoprire.it PROPOSTE FATTORIE DIDATTICHE

Dettagli

StileItaliano Italian Flavors

StileItaliano Italian Flavors 2013/2014 La mission Italian Flavors nasce con l intento di promuovere la micro e la piccola impresa del settore dell enogastronomia. La filosofia di base è quella di proporre il meglio delle produzioni

Dettagli

Bambini pensati - Anno II - n 12 - Novembre 2007

Bambini pensati - Anno II - n 12 - Novembre 2007 Bambini pensati - Anno II - n 12 - Novembre 2007 L olio aromatico Scuola Municipale dell Infanzia Via Fattori in collaborazione con la Redazione del Centro Multimediale di Documentazione Pedagogica della

Dettagli

quality fashion shop

quality fashion shop quality fashion shop Introduzione quality fashion shop Il MADE IN ITALY è molto più di un marchio, è passione, lavoro, garanzia. Siamo noi, la nostra identità, la nostra cultura, la nostra storia. È l

Dettagli

la vela che fa crescere

la vela che fa crescere I CORSI PER UNDER 18 la vela che fa crescere Settimane veliche Skiffsailing per bambini e adolescenti SKIFFSAILING scuola di vela sali a bordo del divertimento! In barca a vela. Perché non si vive di soli

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A2

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A2 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

IMPIANTI E ATTREZZATURE

IMPIANTI E ATTREZZATURE www.fieragate.it contemporaneamente la prima borsa del turismo gate & gusto SETTORI IN ESPOSIZIONE IMPIANTI E ATTREZZATURE Ristorazione, Pub, Pizzeria, Bar, Birrerie, Enoteche, Pasticceria, Gelateria,

Dettagli

PROGETTO START-UP REALIZZAZIONE DI UNA TORREFAZIONE ARTIGIANALE A LEGNA

PROGETTO START-UP REALIZZAZIONE DI UNA TORREFAZIONE ARTIGIANALE A LEGNA Antica Tosteria Italiana srl PROGETTO START-UP REALIZZAZIONE DI UNA TORREFAZIONE ARTIGIANALE A LEGNA Contatti: sede operativa Via Barchetta, 2052/f 45021 Badia Polesine (RO) sede legale Via Giacomo Matteotti,

Dettagli

Corsi triennali gratuiti

Corsi triennali gratuiti INIZIATIVA COFINANZIATA DAL FONDO SOCIALE EUROPEO, NELL AMBITO DINIZIATIVA E L P R O G RCOFINANZIATA A M M A O P E R ATDAL I V O 2FONDO 0 0 7-2 0 1SOCIALE 3 D E L L A EUROPEO, R E G I O N E NELL AMBITO

Dettagli

COOPERATIVA SOLIDARIETÀ

COOPERATIVA SOLIDARIETÀ L argomento in questione oggi è la riabilitazione sociale e lavorativa di detenuti ed ex detenuti, spesso non considerata importante o essenziale ma che invece può e deve essere una vera e propria risorsa

Dettagli

Fattoria didattica La Fonte per la scuola.

Fattoria didattica La Fonte per la scuola. Fattoria didattica La Fonte per la scuola. Le giornate che proponiamo offrono la possibilità di approfondire il legame che unisce il cibo, l'ambiente e la salute e di riflettere su una più consapevole

Dettagli

Lavoro in carcere: solo il 20% dei detenuti è occupato, in 5 anni fondi 30% e retribuzioni ferme al 1994

Lavoro in carcere: solo il 20% dei detenuti è occupato, in 5 anni fondi 30% e retribuzioni ferme al 1994 CENTRO STUDI DI RISTRETTI ORIZZONTI Lavoro in carcere: solo il 20% dei detenuti è occupato, in 5 anni fondi 30% e retribuzioni ferme al 1994 Il Dipartimento dell Amministrazione Penitenziaria (da ora in

Dettagli

SUCCESSO DI GIOCHI E PUBBLICO A G! COME GIOCARE Nei 3 giorni a fieramilanocity oltre 40.000 visitatori

SUCCESSO DI GIOCHI E PUBBLICO A G! COME GIOCARE Nei 3 giorni a fieramilanocity oltre 40.000 visitatori COMUNICATO STAMPA SUCCESSO DI GIOCHI E PUBBLICO A G! COME GIOCARE Nei 3 giorni a fieramilanocity oltre 40.000 visitatori Milano, 23 novembre 2009 G! come giocare, la mostra dedicata ai bambini e alle loro

Dettagli

UNA OPPORTUNITA IN PIU PER LE AZIENDE

UNA OPPORTUNITA IN PIU PER LE AZIENDE UNA OPPORTUNITA IN PIU PER LE AZIENDE Provincia di Bologna Unione Europea Fondo Sociale Europeo Servizio lavoro Centri per l impiego Dipartimento per le politiche del lavoro e dell occupazione e tutele

Dettagli

I PERCORSI di ISTRUZIONE e di FORMAZIONE PROFESSIONALE in REGIONE LOMBARDIA

I PERCORSI di ISTRUZIONE e di FORMAZIONE PROFESSIONALE in REGIONE LOMBARDIA I PERCORSI di ISTRUZIONE e di FORMAZIONE PROFESSIONALE in REGIONE LOMBARDIA Il sistema educativo L assolvimento del diritto dovere di istruzione e formazione è possibile all interno di tre sistemi : Il

Dettagli

STORIA E TRADIZIONE. Da allora Tradizione e Qualità sono rimasti il fiore all occhiello della Pasticceria Orlandi.

STORIA E TRADIZIONE. Da allora Tradizione e Qualità sono rimasti il fiore all occhiello della Pasticceria Orlandi. STORIA E TRADIZIONE La Pasticceria Orlandi nasce per volontà di Romano Orlandi che dopo una lunga gavetta nelle più famose pasticcerie milanesi, nel 1952 decide di mettersi in proprio aprendo il suo negozio

Dettagli

La nostra. Il nostro Clima. Il nostro Mondo La nostra Alimentazione. scelte alimentari

La nostra. Il nostro Clima. Il nostro Mondo La nostra Alimentazione. scelte alimentari La nostra Alimentazione COMPLETATE LA PRIMA ATTIVITÀ DI QUESTO CAPITOLO, POI SCEGLIETENE ALTRE TRE DALLA LISTA CHE SEGUE. Le nostre scelte alimentari possono avere effetti positivi o negativi sul clima

Dettagli

FACT SHEET 1997 2001 2004 2005 2006 2007 2009

FACT SHEET 1997 2001 2004 2005 2006 2007 2009 FACT SHEET 1997 Nasce a Cusago il primo Viridea Garden Center, dall esperienza della Rappo Srl, società attiva dal 1983 nel campo del giardinaggio professionale ed in particolare nella progettazione e

Dettagli

Livello CILS A1. Test di ascolto

Livello CILS A1. Test di ascolto Livello CILS A1 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Rete solidale per il co-sviluppo

Rete solidale per il co-sviluppo Laboratorio per il Co-sviluppo Circolo di Abbiategrasso Rete solidale per il co-sviluppo Cinque progetti per il territorio 1 Cari amici, dopo un anno dall inizio dei nostri primi incontri, possiamo affermare

Dettagli

PERCORSO DIDATTICO n. 1 CASARO PER UN GIORNO. Destinatari: - classi 4a, 5a della scuola primaria; - scuola secondaria di I grado.

PERCORSO DIDATTICO n. 1 CASARO PER UN GIORNO. Destinatari: - classi 4a, 5a della scuola primaria; - scuola secondaria di I grado. PERCORSO DIDATTICO n. 1 CASARO PER UN GIORNO : - classi 4a, 5a della scuola primaria; Obiettivi: - conoscere le caratteristiche nutrizionali e merceologiche del latte e dei suoi derivati; - sottolineare

Dettagli

UN DOLCE PER TUTTI.. Company profile

UN DOLCE PER TUTTI.. Company profile UN DOLCE PER TUTTI.. Company profile IL SUCCESSO DIPENDE DALLE PERSONE. CAMBIARE NOI STESSI PER SALVAGUARDARE IL PIANETA Con noi dunque, niente più sofferenze inutili per gli animali e grande attenzione

Dettagli

PROFESSIONE CUOCO CORSO PROFESSIONALE

PROFESSIONE CUOCO CORSO PROFESSIONALE PROFESSIONE CUOCO CORSO PROFESSIONALE Introduzione al Corso Il corso Professione Cuoco Giovani Promesse è rivolto a coloro che vogliono avviarsi alla cucina italiana con particolare attenzione allo stile

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

VISITA DIDATTICA IN FATTORIA: PERCHE

VISITA DIDATTICA IN FATTORIA: PERCHE AZIENDA AGRICOLA CAROFIGLIO SIMONA Via Degli Alberi (S.C. 34) Casamassima Bari P.I. 07152230723 Tel: 347 7512300 e-mail: info@terradincontro.it VISITA DIDATTICA IN FATTORIA: PERCHE Le fattorie didattiche

Dettagli

ESTRATTO PER PUNTI RISTORO

ESTRATTO PER PUNTI RISTORO Guida Espositore Sostenibile Estratto per Punti Ristoro Mod. 10-01 Rev. 1 14/07/2015 Pag. 1/10 ANTICA FIERA DI PORTOMAGGIORE Da Venerdì 18 a Lunedì 21 Settembre 2015 ESTRATTO PER PUNTI RISTORO www.delphiinternational.it/

Dettagli

Istituto Comprensivo di Cermenate SCUOLA PRIMARIA DI VIA ALFIERI

Istituto Comprensivo di Cermenate SCUOLA PRIMARIA DI VIA ALFIERI Istituto Comprensivo di Cermenate SCUOLA PRIMARIA DI VIA ALFIERI L orto: il lavoro della terra come via educativa Progetto educativo didattico Storia del Progetto I docenti del plesso dall a.s. 2012/13,

Dettagli

Arredoufficio On line S.a.s.

Arredoufficio On line S.a.s. ARREDOUFFICIO ON LINE S.A.S. 1. PROFILO DELLA SOCIETÀ La società nasce nel 1999 da un idea imprenditoriale di Gianfranco Comelli, che, forte di una lunga esperienza nel settore dell arredamento d interni,

Dettagli

Vogliamo promuovere l incontro tra il mondo carcere e il mondo lavoro

Vogliamo promuovere l incontro tra il mondo carcere e il mondo lavoro clicca qui Vogliamo promuovere l incontro tra il mondo carcere e il mondo lavoro, per favorire l inserimento sociale, attraverso il lavoro di detenuti ed ex detenuti.questo è un utile strumento per capire

Dettagli

S a n a. Gioca con noi! A l i m e n t a z i o n e

S a n a. Gioca con noi! A l i m e n t a z i o n e Regole per 10 una S a n a Gioca con noi! A l i m e n t a z i o n e Ti ricordi quando hai imparato ad andare in bicicletta? La parte più importante è stata cercare il giusto equilibrio. Una volta che l

Dettagli

Per un Natale meno recluso.

Per un Natale meno recluso. Per un Natale meno recluso. Mercatini, iniziative e carceri aperte. Un agenda solidale in cui trovare idee da mettere sotto l albero e spunti di riflessione. Dal carcere a Trastevere Roma Latticini, formaggi,

Dettagli

ISTITUTO BEATA MARIA DE MATTIAS SCUOLA DELL INFANZIA PROGETTO A.S.2015-2016 I DONI DELLA NATURA

ISTITUTO BEATA MARIA DE MATTIAS SCUOLA DELL INFANZIA PROGETTO A.S.2015-2016 I DONI DELLA NATURA ISTITUTO BEATA MARIA DE MATTIAS SCUOLA DELL INFANZIA PROGETTO A.S.2015-2016 I DONI DELLA NATURA SCHEDA PROGETTO Indicazioni Nome Progetto Area di Riferimento Estensore/i Descrizione I DONI DI MADRE NATURA

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Dicembre 2009 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi o messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo.

Dettagli

Catalogo corsi Gennaio - Marzo 2015

Catalogo corsi Gennaio - Marzo 2015 Catalogo corsi Gennaio - Marzo 2015 Corsi base Serate a tema Pasticceria e panificazione Alimentazione e benessere Eventi speciali La cucina per bambini e ragazzi Orario corsi: dalle 18.0 alle 21.0* *Eccetto

Dettagli

apre lavora parti parla chiude prende torno vive

apre lavora parti parla chiude prende torno vive 1. Completa con la desinenza della 1 a (io) e della 2 a (tu) persona singolare dei verbi. 1. - Cosa guard...? - Guardo un film di Fellini. 2. - Dove abiti? - Abit... a Milano. 3. - Cosa ascolt...? - Ascolto

Dettagli

TEST DI AMMISSIONE AL LIVELLO A2 (Elementare 3)

TEST DI AMMISSIONE AL LIVELLO A2 (Elementare 3) Nome studente Data TEST DI AMMISSIONE AL LIVELLO A2 (Elementare 3) 1. Completa il testo con gli articoli e le desinenze dei nomi e degli aggettivi. Le tendenze alimentari italiane. Quali sono le mode alimentari

Dettagli

PROGETTO REGIONALE FILIERA CORTA Rete regionale per la valorizzazione dei prodotti agricoli toscani.

PROGETTO REGIONALE FILIERA CORTA Rete regionale per la valorizzazione dei prodotti agricoli toscani. ALLEGATO A REGIONE TOSCANA DIREZIONE GENERALE SVILUPPO ECONOMICO PROGETTO REGIONALE FILIERA CORTA Rete regionale per la valorizzazione dei prodotti agricoli toscani. 1 PREMESSA Molti avvenimenti in questi

Dettagli

Alimentazione naturale

Alimentazione naturale B Alimentazione naturale Secondo i dati dell ISMEA (Osservatorio del mercato dei prodotti biologici), in un anno di crisi come il 2010 i consumi di prodotti ortofrutticoli biologici hanno avuto un andamento

Dettagli

Unità VI Gli alimenti

Unità VI Gli alimenti Unità VI Gli alimenti Contenuti - Gusti - Preferenze - Provenienza Attività AREA ANTROPOLOGICA 1. Cosa piace all Orsoroberto L Orsoroberto racconta ai bambini quali sono i cibi che lui ama e che mangia

Dettagli

La scuola si presenta

La scuola si presenta La scuola si presenta La Scuola Infanzia Peter Pan si trova in via Sertoli a Molassana,( bus n.12-13-14-capolinea n 48) in un ampio complesso di edilizia popolare recentemente ristrutturato(2010). Davanti

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Giugno 2010 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo.

Dettagli

LE FATTORIE DIDATTICHE

LE FATTORIE DIDATTICHE LE FATTORIE DIDATTICHE La Comunità europea ha incoraggiato lo sviluppo di attività di servizio e didattiche all interno delle aziende agricole attraverso l applicazione dell articolo 33 del regolamento

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA

SENATO DELLA REPUBBLICA SENATO DELLA REPUBBLICA XVI LEGISLATURA DISEGNO DI LEGGE d iniziativa dei senatori AMATI, Disposizioni per la promozione del commercio equo e solidale Relazione Onorevoli Senatori. Il commercio equo e

Dettagli

RISCRIVI SUL FOGLIO CHE VIENE DOPO QUESTE FRASI IN ORDINE:

RISCRIVI SUL FOGLIO CHE VIENE DOPO QUESTE FRASI IN ORDINE: RISCRIVI SUL FOGLIO CHE VIENE DOPO QUESTE FRASI IN ORDINE: La frase la maestra scrive sulla lavagna Chiara una foto ai bambini fa Una torta prepara la mamma al cioccolato Giocano con la corda i ragazzi

Dettagli

Nutrire il pianeta, energia per la vita

Nutrire il pianeta, energia per la vita Nutrire il pianeta, energia vita Nei giorni 8-9-10 maggio si terrà a Seveso presso il Centro Ricerche e Formazione Ambientale della Fondazione per l Ambiente e il Bosco delle Querce, la 21^ edizione di

Dettagli

Fragranze dalla Panetteria della casa Coop.

Fragranze dalla Panetteria della casa Coop. Fragranze dalla Panetteria della casa Coop. Pane fresco ogni giorno dal vostro panettiere Promesso! I punti di vendita Coop con Panetteria della casa mantengono la promessa «Pane sempre fresco FATTO IN

Dettagli

venerdì 28 giugno 2013, 17:22

venerdì 28 giugno 2013, 17:22 A tutto Gas 1 Cambiare il mondo si può A tutto Gas Un modo semplice e rivoluzionario di fare la spesa venerdì 28 giugno 2013, 17:22 di Silvia Allegri A tutto Gas 2 A tutto Gas 3 A tutto Gas 4 A tutto Gas

Dettagli

colore Il sistema che rivoluziona la produzione del in negozio Factory, COPERTINAFRANCHI & KIM ISF è una versione in scala

colore Il sistema che rivoluziona la produzione del in negozio Factory, COPERTINAFRANCHI & KIM ISF è una versione in scala COPERTINAFRANCHI & KIM A CURA DELLA REDAZIONE Il sistema che rivoluziona la produzione del colore in negozio Dire che In Shop Factory di Franchi & Kim è solo un sistema di produzione di prodotti vernicianti

Dettagli

Raffaele Marino SUONANDO LA TRADIZIONE PETINESE

Raffaele Marino SUONANDO LA TRADIZIONE PETINESE Raffaele Marino SUONANDO LA TRADIZIONE PETINESE A una persona speciale che mi ha dato lo sprint e la fantasia di scrivere. E a mia nonna che mi ha concesso di visionare le sue ricette. Prefazione Vita

Dettagli

Renato Frisanco. (Settore Studi e Ricerche della Fondazione Italiana per il Volontariato di Roma)

Renato Frisanco. (Settore Studi e Ricerche della Fondazione Italiana per il Volontariato di Roma) Renato Frisanco (Settore Studi e Ricerche della Fondazione Italiana per il Volontariato di Roma) Vorrei portare un contributo come ricercatore. Avendo coordinato alcune indagini sul volontariato di settore

Dettagli

gelatouniversity.com CORSI DI FORMAZIONE GELATO ARTIGIANALE

gelatouniversity.com CORSI DI FORMAZIONE GELATO ARTIGIANALE CORSI DI FORMAZIONE GELATO ARTIGIANALE 2008-2009 Carpigiani Gelato University (CGU) è un centro internazionale di formazione al servizio di chi già opera o desidera operare nel settore della gelateria

Dettagli

VILLA FARALDI Differenziamoci. Con il porta a porta per liberarci dei rifiuti in modo intelligente, per noi e per le generazioni future.

VILLA FARALDI Differenziamoci. Con il porta a porta per liberarci dei rifiuti in modo intelligente, per noi e per le generazioni future. VILLA FARALDI Differenziamoci Con il porta a porta per liberarci dei rifiuti in modo intelligente, per noi e per le generazioni future. !!!!! SIAMO IMPEGNATI NEL MIGLIORAMENTO CONTINUO, AIUTATECI A RISPETTARE

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Giugno 2013 Livello: A2

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Giugno 2013 Livello: A2 per Stranieri di Siena Centro CILS : Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi. Sono brevi dialoghi o annunci. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Trasporto di Qualità per Alimenti Sicuri

Trasporto di Qualità per Alimenti Sicuri 25/26/27 Settembre 2015 Con il Patrocinio di Food n Motion è il primo evento nel panorama nazionale delle manifestazioni legate al food&beverage che parla di cibo trattando uno degli anelli vitali della

Dettagli

Anagrafica del progetto

Anagrafica del progetto Anagrafica del progetto Titolo del progetto Località di intervento Destinatari Emozione Ambiente Messina Alunni delle scuole primarie e secondarie di primo grado Soggetti proponenti Cooperativa Sociale

Dettagli

5-A2 adulti estero.qxd:5-a2 adulti estero.qxd 19-05-2010 9:45 Pagina 1

5-A2 adulti estero.qxd:5-a2 adulti estero.qxd 19-05-2010 9:45 Pagina 1 5-A2 adulti estero.qxd:5-a2 adulti estero.qxd 19-05-2010 9:45 Pagina 1 Giugno 2010 5-A2 adulti estero.qxd:5-a2 adulti estero.qxd 19-05-2010 9:45 Pagina 2 5-A2 adulti estero.qxd:5-a2 adulti estero.qxd 19-05-2010

Dettagli

Rete dei Ristoratori a tutela della Antiche Varietà Colturali del Parco

Rete dei Ristoratori a tutela della Antiche Varietà Colturali del Parco AVVISO PUBBLICO PER DICHIARAZIONE DI INTERESSE ALLA PARTECIPAZIONE ALLA Rete dei Ristoratori a tutela della Antiche Varietà Colturali del Parco Premesse Il Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio

Dettagli

ESAME FINALE D'ITALIANO A1

ESAME FINALE D'ITALIANO A1 ESAME FINALE D'ITALIANO A1 TOTALE / 80 I. COMPRENSIONE DELL'ASCOLTO (0 10) 80-73,5 pkt 5 73-67 pkt 4,5 66,5-61 pkt 4 60,5-54 pkt 3,5 53,5-41 pkt 3 Ascolta e segna una risposta corretta. / 10 1. Le persone

Dettagli

PROVINCIA DI LECCE AVVISO PUBBLICO PER INSERIMENTO NELL ALBO DEI FORNITORI

PROVINCIA DI LECCE AVVISO PUBBLICO PER INSERIMENTO NELL ALBO DEI FORNITORI - PROVINCIA DI LECCE AVVISO PUBBLICO PER INSERIMENTO NELL ALBO DEI FORNITORI La Provincia di Lecce (Tel. 0832/683219-0832/683320 - Fax 0832/683486-683256) rinnova gli elenchi delle ditte da invitare a

Dettagli

Il valore dei soldi. alle scelte di risparmio. Educare i giovani alla finanza e. consapevoli

Il valore dei soldi. alle scelte di risparmio. Educare i giovani alla finanza e. consapevoli Novembre 2010 Percorso formativo sperimentale di educazione economico-finanziaria Educare i giovani alla finanza e alle scelte di risparmio consapevoli Il valore dei soldi 2 Il valore dei soldi Durata:

Dettagli

Il mestiere d insegnare un mestiere

Il mestiere d insegnare un mestiere Fondazione ENAC Lombardia C.F.P. Canossa Bagnolo Mella Il mestiere d insegnare un mestiere Chi siamo e cosa proponiamo anno formativo 2012/2013 Fondazione ENAC Lombardia C.F.P. Canossa Bagnolo Mella Cosa

Dettagli

Professionalità, qualità dei servizi e valore sociale

Professionalità, qualità dei servizi e valore sociale Professionalità, qualità dei servizi e valore sociale 2 La Cooperativa Sociale Centro di Lavoro S. Giovanni Calabria è stata fondata nel 1975 con l obiettivo di creare un luogo di lavoro per la valorizzazione

Dettagli

VENDERE IN RETE GUIDA AL COMMERCIO ELETTRONICO PER LA VOSTRA AZIENDA

VENDERE IN RETE GUIDA AL COMMERCIO ELETTRONICO PER LA VOSTRA AZIENDA VENDERE IN RETE GUIDA AL COMMERCIO ELETTRONICO PER LA VOSTRA AZIENDA VENDERE IN RETE GUIDA AL COMMERCIO ELETTRONICO PER LA VOSTRA AZIENDA GUIDA ALL E-COMMERCE Questo volume rientra nelle attività dell

Dettagli

REPERTORIO DELL OFFERTA DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE DI SECONDO CICLO REGIONE LOMBARDIA

REPERTORIO DELL OFFERTA DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE DI SECONDO CICLO REGIONE LOMBARDIA Allegato A REPERTORIO DELL OFFERTA DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE DI SECONDO CICLO REGIONE LOMBARDIA A PARTIRE DALL ANNO FORMATIVO 2015-2016 Pagina 1 di 9 2 AREA PROFESSIONALE 1 3 4 5 6 1 AGRO-ALIMENTARE

Dettagli

A TAVOLA SENZA SPRECHI

A TAVOLA SENZA SPRECHI CITTÀ DI CARAVAGGIO PROVINCIA DI BERGAMO Ufficio Tecnico: Area Ecologia A TAVOLA SENZA SPRECHI Strategie di prevenzione dei rifiuti nelle mense scolastiche PREMESSA A seguito dell interesse suscitato dal

Dettagli

Ma anche l ambiente ideale per realizzare set fotografici, spot pubblicitari, riprese televisive.

Ma anche l ambiente ideale per realizzare set fotografici, spot pubblicitari, riprese televisive. Ma anche l ambiente ideale per realizzare set fotografici, spot pubblicitari, riprese televisive. Cos è teatro7 Lab Una location originale da vivere in modo attivo dove organizzare meeting, press lunch,

Dettagli

ORTO IN TAVOLA L ORTO SCOLASTICO COME SISTEMA DI APPRENDIMENTO

ORTO IN TAVOLA L ORTO SCOLASTICO COME SISTEMA DI APPRENDIMENTO ORTO IN TAVOLA L ORTO SCOLASTICO COME SISTEMA DI APPRENDIMENTO Relatore: Rita Tieppo insegnante presso la scuola dell infanzia La Gabbianella di Moncalieri e formatore Slow Food per il progetto Orto in

Dettagli

Incontro di sensibilizzazione sulla produzione dei rifiuti

Incontro di sensibilizzazione sulla produzione dei rifiuti Incontro di sensibilizzazione sulla produzione dei rifiuti 16 Dicembre 2010 Bellino srl Marilù De Alto Nello De Padova Programma dell'incontro 09:00 09:15 Prima impressione 09:15 09:30 Prima riflessione

Dettagli

Allegato A Categorie Merceologiche

Allegato A Categorie Merceologiche Allegato A Categorie Merceologiche ACQUISIZIONE DI BENI ABBIGLIAMENTO Calzature; Indumenti da lavoro; Vestiario antinfortunistico e relativi accessori ATTREZZATURE - MACCHINE PER UFFICIO Armadi blindati

Dettagli