COMUNE DI DOMUS DE MARIA PROVINCIA DI CAGLIARI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COMUNE DI DOMUS DE MARIA PROVINCIA DI CAGLIARI"

Transcript

1 COMUNE DI DOMUS DE MARIA PROVINCIA DI CAGLIARI AREA TECNICA AL SEGRETARIO COMUNALE SEDE OGGETTO: PROCEDIMENTI AREA TECNICA Dal regolamento di organizzazione degli uffici e servizi approvato dalla Giunta Comunale con delibera n 62 del 01/06/2011, le competenze istituzionali assegnate all Area Tecnica distinte per servizio sono le seguenti: a. Ufficio unico appalti e contratti b. lavori pubblici c. manutenzioni d. pianificazione urbanistica e assetto del territorio e. patrimonio f. edilizia privata e pubblica g. organizzazione e coordinamento amministrativo h. infrastrutture e impianti sportivi i. servizi tecnologici j. rapporti con la società Gestione Servizi Domus de Maria Chia k. verde l. parchi m. giardini n. arredo urbano o. ecologia p. ambiente. Le varie competenze derivanti dal Regolamento uffici ed esplicitate nel dettaglio sono le seguenti: Area Tecnica Varie Rapporti con gli Enti ed Istituzioni Presenze in Procura per udienze e varie. Colloqui con i legali del Comune per pratiche d ufficio.

2 Servizio Lavori Pubblici Istruttoria progetti Istruttoria pratiche progetti per Consiglio e Giunta Pratiche amministrative per richiesta pareri e nulla osta Gestione e controllo Incarichi professionali Bandi Gare e appalti Pratiche stipula contratti Procedure di comunicazione gare e appalti Osservatorio sulle Opere Pubbliche Schede di monitoraggio fisico e comunicazioni varie Enti Responsabile del Procedimento Verifiche in cantiere opere pubbliche Comunicazione andamento opere all Osservatorio Redazione e controllo Stati di avanzamento lavori Stati finali e verifiche certificati regolare esecuzione Qualificazione annuale delle imprese Procedure amministrative per richieste erogazione SAL Regione CCDDPP Redazione Programma Triennale ed Annuale Rendicontazione progetti di opere pubbliche Liquidazioni stati di avanzamento e parcelle professionisti Archiviazione Posta varia Lavori Pubblici. Analisi e studio norme. Risposta note e lettere varie e ricorsi Iter Richieste finanziamenti Partecipazione bandi per richiesta finanziamenti Controllo monitoraggio per finanziamenti. Rispondere al Telefono. Servizio Edilizia Privata accoglimento pratiche richieste concessioni, autorizzazioni, taglio strada ecc. Comunicazioni ai sensi della legge 241/90 e smi Istruttoria pratiche Comunicazioni varie per richiesta nulla osta vincoli Richieste integrazioni Gestione pratiche ASL e Forestale Rilascio concessioni edilizie Rilascio autorizzazioni edilizie Calcolo Oneri Bucalossi Pratiche per convenzionamento Pratiche di condono edilizio: istruttoria controllo calcoli oneri rilascio e comunicazioni varie Pratiche (numerose) rimaste inevase dall U.T. e dal Geom. Congiu del 1985 e 1994 Apertura al Pubblico: Ricevimento Utenti e professionisti Rispondere al telefono.

3 Rilascio concessioni e autorizzazioni all interno delle aree demaniali Controllo e verifica deposito frazionamenti e accatastamenti. Servizio Urbanistica Ufficio del Piano per la predisposizione P.U.C. in adeguamento al P.P.R. Predisposizione piano utilizzo litorali Predisposizione e istruttoria piani particolareggiati Certificati destinazione urbanistica Gestione e controllo cartografia Gestione e controllo territorio Gestione e controllo pratiche PUC Gestione e controllo pratiche per PAI Gestione e controllo pratiche forestale e Genio Civile Gestione e controllo pratiche relative a boschi e foreste (controllo ai sensi del Dlgs 42/04 Codice Urbani). Istruttoria piani di lottizzazione Verifica controllo e approvazione progetti Opere di Urbanizzazione Primarie e Secondarie Convenzioni Urbanistiche Servizio Ecologia e Ambiente Controllo e Gestione Depuratore Costiero di Chia Controllo e gestione stazioni di sollevamento. Controllo e gestione scarichi depuratore Controllo e gestione raccolta differenziata. Lettere varie e corrispondenza Rilascio autorizzazione allo scarico Servizio Manutenzioni Società Mista controllo contratti Impegni e liquidazioni Controllo e gestione Illuminazione pubblica Gestione e controllo Scuole medie ed elementari Controllo e gestione Verde pubblico Controllo e gestione strade e piazze Richieste preventivi per piccole manutenzioni Controllo e gestione mezzi comunali Bolli assicurazioni ed interventi vari. Servizio Amministrativo Impegni e Liquidazioni Bollette e varie Risposta note e Lettere varie ai sensi della L 241/90 Preparazione pratiche per resistenze in giudizio Archiviazione corrispondenza

4 Assicurazioni varie Varie; Servizio Edilizia Pubblica Pratiche immobili comunali Pratiche Area per realizzazione immobili I.A.C.P. Servizio Sicurezza verifica dello stato d applicazione delle disposizioni di legge; valutazione dei rischi e stesura del relativo documento; elaborazione del Piano di Gestione delle Emergenze; I dipendenti assegnati alle varie aree sono i seguenti: Gianluca Ambu, dipendente a tempo indeterminato full time Cat D5, Resp. Area Tecnica. Annalisa Cossu, dipendente a tempo indeterminato full time con qualifica di istruttore Tecnico, categoria C3. Claudia Carrone dipendente a tempo determinato (2 anni), full time qualifica istruttore Direttivo tecnico categoria D1. Jacopo Urru, dipendente a tempo indeterminato full time con qualifica di istruttore Amministrativo, categoria C4. Cristiano Murgia dipendente a tempo indeterminato Part Time con qualifica di istruttore tecnico categoria C1 Fabrizio Sebis dipendente a tempo indeterminato full time con qualifica di collaboratore tecnico cat B7 Annalisa Cossu, dipendente a tempo indeterminato di questa Amministrazione presso l area Tecnica e Ambiente dal con qualifica di istruttore Tecnico, categoria C3, responsabile dell istruttoria degli atti inerenti le seguenti materie in capo all Area Tecnica: edilizia privata e pubblica, infrastrutture e impianti sportivi, servizi tecnologici; mansioni svolte: gestione e organizzazione dello sportello unico per l edilizia provvedendo in particolare a: fornire informazioni sulle materie di attività edilizia ed urbanistica; ricezione delle denunce di inizio attività, delle domande per ottenere la concessione edilizia, delle richieste di agibilità, delle istanze per ottenere il certificato di destinazione urbanistica, delle comunicazioni di inizio lavori, vidimazione e verifica frazionamenti; istruttoria, redazione ed archiviazione delle concessioni edilizie e delle autorizzazioni edilizie; calcolo oneri di cui alla L.10/77; comunicazione di avvio procedimento inerenti le pratiche edilizie; pubblicazione all albo pretorio delle concessioni edilizie rilasciate; pubblicazione istanza di autorizzazione all uso domestico della risorsa idrica sotterranea ai sensi del R.D. 1775/1993; redazione e invio esito pubblicazione istanze di autorizzazione all uso domestico della risorsa idrica sotterranea;

5 pubblicazione all albo pretorio delle pratiche edilizie ai sensi del R.D. n.1126/1926; istruttoria e redazione certificati sgravio iva per prima casa ecc.; istruttoria e redazione proroga Concessioni edilizie; trasmissione progetti agli enti preposti ai fini del rilascio del parere di competenza; sopralluoghi per abusi edilizi; verifica regolarità modelli ISTAT ed invio degli stessi all ente preposto redazione convenzioni per edilizia agevolata; partecipazione su delega del Responsabile d Area alle conferenze di servizi; istruttoria condoni anni 1985, 1994 e 2004; ricevere il pubblico e fornire loro informazioni in merito ai procedimenti tecnicoamministrativi Claudia Carrone, dipendente a tempo determinato (2 anno) dal 9 Ottobre 2012 presso l area Tecnica Servizio Edilizia Privata con qualifica di istruttore Direttivo Tecnico, categoria D1 MANSIONI SVOLTE: Accesso agli Atti: verifica della legittimità della richiesta, ricerca dei documenti in archivio, stesura della nota di accettazione / diniego dell istanza entro 30 gg, accoglimento degli istanti per la visione degli atti, riproduzione delle copie richieste, stesura della nota per il ritiro, accoglimento degli istanti per il ritiro delle copie riprodotte. Certificati di Destinazione Urbanistica: ricerca dei mappali indicati attraverso il S.I.T o da mappa catastale cartacea, attribuzione della destinazione urbanistica come da zonizzazione del P.U.C., redazione del certificato. Trascrizione dei pareri istruttori come da scheda compilata da parte dell istruttore tecnico preposto. Autorizzazioni e Concessioni: Stesura e predisposizione delle autorizzazioni e delle concessioni (post istruttoria da parte del tecnico preposto),con apposizione e compilazione dei timbri sugli elaborati grafici allegati. Calcolo degli Oneri Concessori : (quando richiesto dal responsabile e sotto il suo controllo). Pubblicazione all Albo Pretorio delle Concessioni rilasciate. Smistamento posta in entrata Area Tecnica. Archiviazione: inserimento della pratica su file con data di arrivo e relativo numero di protocollo, descrizione dello stadio di istruttoria e archiviazione del cartaceo delle pratiche evase o sospese, in faldone con applicazione dell elenco delle pratiche contenute, numero protocollo e data. Lettura e stampa con trasmissione all ufficio protocollo delle in entrata. Accoglimento del pubblico nei giorni e negli orari di apertura. Invio Corrispondenza in uscita. Attività di risposta e deviazione delle chiamate telefoniche. Riproduzione di fotocopie varie ed eventuali per l ufficio. Jacopo Urru, dipendente a tempo indeterminato Full Time presso l area Tecnica Servizio Ambiente Manutenzioni (dal 17 Agosto 2009) con qualifica di istruttore Amministrativo, categoria C4, mansioni svolte:

6 Rapporti con la società servizi Domus de Maria Chia; (richiesta dei lavori da eseguire con maggiore priorità ricezione lamentele dai cittadini per il servizio di raccolta differenziata con successiva risoluzione delle problematiche pagamento fatture per i servizi espletati richiesta personale per vari interventi ecc.) Arredo Urbano; ( richiesta preventivi per miglioramento e manutenzione delle piazze comunali pubbliche); Ecologia e Ambiente; Predisposizione di tutte le determinazioni di spesa relative alle forniture di energia elettrica illuminazione pubblica abbanoa enel carburante mezzi Gestione di tutti i contatti per quanto riguarda la raccolta differenziata nel territorio con Tecnocasic Se Trand West Recycling ecc.ecc.; Predisposizione delle richieste di Variazione di Bilancio; Contatti con L unione dei Comuni per il progetto sul nuovo progetto della raccolta differenziata; Pagamento Bolli e Assicurazioni e predisposizioni Manutenzione ordinaria e straordinaria per Mezzi Comunale ( Scuolabus Escavatore Camion Man ecc.); Gestione dati annuali, con resoconto finale all Ufficio Ragioneria, di tutte le spese relative al consumo di energia elettrica abbanoa tecnocasic e carburante mezzi; Predisposizione atti per assunzione Operai per i vari Cantieri comunali, successiva individuazione dei lavori da eseguire negli edifici e impianti pubblici comunali e controllo con resoconto finale dei lavori effettivamente eseguiti ( pulizia verde pubblico - cimitero campo sportivo parcheggi litorale torre chia caserma carabinieri scuole elementari e medie centro socio culturale ecc. ecc.); Verifica dello stato di conservazione degli immobili comunali intera gestione degli interventi manutentivi da eseguire con illustrazione al personale operaio dei lavori e degli interventi da svolgere controllo della copertura finanziaria per qualsiasi richiesta di intervento manutentivo, nonché contatto diretto con tutte le Ditte specializzate per qualsiasi tipo di manutenzione. Predisposizione dei vari progetti quali: sistemazione e manutenzione delle strade rurali del territorio pulizia corsi d acqua illuminazione e sistemazione piazze per manifestazioni; Ricezione richieste e lamentele dei cittadini, e successiva risoluzione delle problematiche; Contatti con gli Operatori di zona per segnalazioni guasti Enel Abbanoa Telecom Pirisinu ( rete fognaria) Gaias (Gestione impianto di illuminazione pubblica); Murgia Cristiano, dipendente a tempo indeterminato part time presso l area Tecnica Servizio Ambiente Manutenzioni con qualifica di istruttore tecnico, categoria C1, mansioni svolte: settore Lavori Pubblici: assistenza per le pratiche propedeutiche alle gare d appalto; predisposizione bozze di convenzioni e contratti; predisposizione atti amm.tivi (per conto del R.A.T.) per l approvazione ed il pagamento dei SAL;

7 predisposizione richieste di pagamento acconti su somme finanziate; stesura bozze di verbali e di missive; sopralluoghi tecnici e stesura dei relativi rapporti; consegna/ritiro fascicoli presso altri uffici. settore Manutenzioni: verifica dello stato di conservazione degli immobili comunali; mantenimento rapporti con altri enti interessati dagli interventi (es. scuole); organizzazione delle attività manutentive mediante istruzione del personale comunale; partecipazione a progettazioni tecniche interne all U.T.; coordinamento degli operaio nei per durante gli interventi di manutenzione; verifica della qualità degli interventi fatti; ordine di materiali ed attrezzature necessari; verifica della copertura finanziaria; predisposizione di atti amm.tivi (per conto del R.A.T.) per l eventuale reperimento di risorse finanziarie; predisposizione atti amm.tivi (per conto del R.A.T.) per impegno di spesa e pagamenti; mantenimento di rapporti con le altre Aree comunali interessate dagli interventi; settore Ambiente: predisposizione di atti amm.tivi e altra documentazione necessaria per l adesione a bandi pubblici di finanziamento; mantenimento di rapporti con aziende e fornitori; istruzioni operative agli operai comunali incaricati per gli interventi; settore Sicurezza sul Lavoro: analisi dei luoghi di lavoro, macchine ed attrezzature; verifica dello stato d applicazione delle disposizioni di legge; valutazione dei rischi e stesura del relativo documento; elaborazione del Piano di Gestione delle Emergenze; elaborazione ed affissione della Segnaletica di Sicurezza;

8 istruzione degli addetti alla gestione delle emergenze; predisposizione dei verbali di nomina degli addetti alla gestione delle emergenze; verifica del funzionamento del piano di Emergenza e di Evacuazione; organizzazione di riunioni informative dei lavoratori; prima formazione dei lavoratori neoassunti; tenuta dei rapporti con il medico competente; tenuta dei rapporti con i Responsabili della Sicurezza di altri enti; tenuta rapporti con fornitori dei presidi di sicurezza ed antincendio; predisposizione degli atti amm.tivi (per conto del R.A.T.) relativi a incarichi, nomine, impegni finanziari e pagamenti; assistenza tecnica agli altri Uffici Comunali per affidamento in appalto di servizi e lavori; assistenza tecnica nei cantieri comunali e per la realizzazione di opere pubbliche. Fabrizio Sebis, dipendente a tempo indeterminato full time presso l area Tecnica Servizio Ambiente Manutenzioni con qualifica di collaboratore tecnico, categoria B7, mansioni svolte: settore Manutenzioni: Manutenzione e riparazione degli immobili comunali; Riparazione e risagomatura delle strade rurali; scavi, movimento terra; riparazioni di modesti guasti alle condotte idriche e fognarie; coordinamento del personale dei cantieri per l occupazione impegnato nelle manutenzioni; ritiro di materiale ed attrezzature presso rivenditori; carico e trasporto di materiali di risulta e di rifiuti; traslochi di arredi e attrezzature comunali; piccole manutenzioni ai mezzi meccanici in dotazione. settore Ambiente: sfalcio delle erbacce; risagomatura di cunette, canali e altri corsi d acqua; ausilio, con i mezzi comunali, alle attività di nettezza urbana; piccoli interventi di protezione civile.

9 Si resta a disposizione per proseguire l iter di redazione ed elaborazione degli obiettivi da attribuire a ciascuna area. Cordiali Saluti Domus de Maria Il responsabile Area Tecnica Gianluca Ambu

Comune di Monti PIANO DI ASSEGNAZIONE DELLE RISORSE E DEGLI OBIETTIVI DI PERFORMANCE SCHEDA

Comune di Monti PIANO DI ASSEGNAZIONE DELLE RISORSE E DEGLI OBIETTIVI DI PERFORMANCE SCHEDA Comune di Monti PIANO DI ASSEGNAZIONE DELLE RISORSE E DEGLI OBIETTIVI DI PERFORMANCE SCHEDA OBIETTIVI PERFORMANCE ORGANIZZATIVA E INDIVIDUALE DEI TITOLARI DI POSIZIONE ORGANIZZATIVA E DEL PERSONALE DIPENDENTE

Dettagli

Oggetto: ISTITUZIONE POSIZIONI ORGANIZZATIVE E ASSEGNAZIONE RELATIVI INCARICHI AREA TECNICA TERRITORIO AMBIENTE IL DIRIGENTE

Oggetto: ISTITUZIONE POSIZIONI ORGANIZZATIVE E ASSEGNAZIONE RELATIVI INCARICHI AREA TECNICA TERRITORIO AMBIENTE IL DIRIGENTE COMUNE DI SENIGALLIA AREA TECNICA, TERRITORIO, AMBIENTE U F F I C I O DIRIGENTE AREA TECNICA, TERRITORIO, AMBIENTE DETERMINAZIONE DIRIGENTE n 29 del 23/01/2014 Oggetto: ISTITUZIONE POSIZIONI ORGANIZZATIVE

Dettagli

Università degli Studi di Milano

Università degli Studi di Milano F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome D ANDREA PEPPINO Indirizzo PIAZ.LE FERDINANDO MARTINI N.1, 20137 - MILANO Telefono 02/5512354 Fax 02/50313402 E-mail peppino.dandrea@unimi.it

Dettagli

PERSONALE E FUNZIONI ASSEGNATE NELL AREA TECNICA

PERSONALE E FUNZIONI ASSEGNATE NELL AREA TECNICA PERSONALE E FUNZIONI ASSEGNATE NELL AREA TECNICA RENDICONTO ATTIVITA SVOLTA Con riferimento all attività svolta nell anno 2012, nell Area Tecnica, si relaziona quanto appresso: PREMESSO CHE con determinazione

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI LUPICA RINATO AURELIO LOCALITÀ PARROCCHIA 12, 10082 CUORGNÈ (TO)

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI LUPICA RINATO AURELIO LOCALITÀ PARROCCHIA 12, 10082 CUORGNÈ (TO) CURRICULUM VITAE Nome Indirizzo LUPICA RINATO AURELIO LOCALITÀ PARROCCHIA 12, 10082 CUORGNÈ (TO) Telefono 340/9422593 Fax 0124/629818 E-mail Nazionalità aurelio.lupicarinato@libero.it aurelio.lupicarinato@virgilio.it

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo CARTA LAURA VIA GIOVANNI XXIII N 20, 08038, SORGONO NUORO- Telefono 0784.60045 349.5285332 Fax

Dettagli

Procedura Gestione Settore Manutenzione

Procedura Gestione Settore Manutenzione Gestione Settore Manutenzione 7 Pag. 1 di 6 Rev. 00 del 30-03-2010 SOMMARIO 1. Scopo 2. Generalità 3. Applicabilità 4. Termini e Definizioni 5. Riferimenti 6. Responsabilità ed Aggiornamento 7. Modalità

Dettagli

COMUNE DI TAGGIA PROVINCIA DI IMPERIA

COMUNE DI TAGGIA PROVINCIA DI IMPERIA Prot. 7684 del 01/04/2014 COMUNE DI TAGGIA PROVINCIA DI IMPERIA Via San Francesco n. 441 - CAP 18011 Tel. 0184/476222 - Fax 0184/477200 http:www.taggia.it e-mail: info@comune.taggia.im.it SERVIZIO LAVORI

Dettagli

ASSESSORATO REGIONALE DELLA FAMIGLIA, DELLE POLITICHE SOCIALI DIPARTIMENTO DEL LAVORO

ASSESSORATO REGIONALE DELLA FAMIGLIA, DELLE POLITICHE SOCIALI DIPARTIMENTO DEL LAVORO ASSESSORATO REGIONALE DELLA FAMIGLIA, DELLE POLITICHE SOCIALI DIPARTIMENTO DEL LAVORO PISTA DI CONTROLLO INDICE 1. SCHEDA ANAGRAFICA...3 2. ORGANIZZAZIONE STRUTTURALE...4 3. MACRO PROCESSO GESTIONALE...5

Dettagli

Direttore DIREZIONE. Direttore

Direttore DIREZIONE. Direttore DIREZIONE Rapporti istituzionali relativi ai Comuni del Parco e dei SIC di competenza, all Area Marina Protetta, alla rete dei Parchi, Conferenza tecnica, rete CEA e INFEA Segreteria Presidente e Rapporti

Dettagli

VADEMECUM SULLA TENUTA DEL FASCICOLO DI OPERAZIONE PRESSO I BENEFICIARI FINALI

VADEMECUM SULLA TENUTA DEL FASCICOLO DI OPERAZIONE PRESSO I BENEFICIARI FINALI UNIONE EUROPEA REPUBBLICA ITALIANA ASSESSORATO DELLA PROGRAMMAZIONE, BILANCIO, CREDITO E ASSETTO DEL TERRITORIO CENTRO REGIONALE DI PROGRAMMAZIONE POR SARDEGNA 2000 2006 VADEMECUM SULLA TENUTA DEL FASCICOLO

Dettagli

Livello di rischio (art. 5, lett.a)) Procedimenti (art. 9, lett.a))

Livello di rischio (art. 5, lett.a)) Procedimenti (art. 9, lett.a)) SCHEDA N. 1 : APPALTI Lavori eseguiti in somma urgenza 1)Registro delle somme urgenze, recante le seguenti informazioni: - Estremi provvedimento di affidamento - Oggetto della fornitura - Operatore economico

Dettagli

SCHEDA N. 1 : APPALTI

SCHEDA N. 1 : APPALTI SCHEDA N. 1 : APPALTI APPROVATE CON DELIBERA CC N. 83 DEL 22/07/2013 Lavori eseguiti con somma urgenza 1) Registro delle somme urgenze, recante le seguenti informazioni: - Estremi provvedimento di affidamento

Dettagli

COMUNE DI VEGLIE P rovincia di Lecce

COMUNE DI VEGLIE P rovincia di Lecce COMUNE DI VEGLIE P rovincia di Lecce Sede: V E G L I E Parco delle Rimembranze Tel.0832 96 95 97 Fax 0832 96 62 36 SETTORE URBANISTICA-LL.PP. ORGANIZZAZIONE E PROCEDIMENTI OBBLIGHI DI PUBBLICITA E TRASPARENZA

Dettagli

Settore Lavori Pubblici Ufficio del Dirigente

Settore Lavori Pubblici Ufficio del Dirigente Allegato A PROGETTO DI FORMAZIONE LAVORO ATTIVITA RELATIVE ALLA GESTIONE EDIFICI ED INFRASTRUTTURE STRADALI COMUNALI Di cui all art. 3, legge n. 863/1984 e successive modificazioni Attività e programmi

Dettagli

Settore Gestione del Territorio. Permesso di costruire. Permesso di costruire per variante edilizia. Fattore della qualità

Settore Gestione del Territorio. Permesso di costruire. Permesso di costruire per variante edilizia. Fattore della qualità Settore Gestione del Territorio Fattore della qualità Indicatori di qualità Competenza Professionalità degli operatori Grado di soddisfazione degli utenti: 70% di soddisfazione del campione esaminato.

Dettagli

AREA N.2 AREA DI PROCEDIMENTO

AREA N.2 AREA DI PROCEDIMENTO AREA DI PROCEDIMENTO PROCEDIMENTI AFFIDAMENTI INCARICHI TECNICI PROGETTAZIONE PRELIMINARE FASI AREA N.2 LAVORI PUBBLICI E PATRIMONIO * Predisposizione del bando (quando necessario); * Predisposizione della

Dettagli

3.4.1 Descrizione del Programma

3.4.1 Descrizione del Programma PROGRAMMA N - 014 REALIZZAZIONE E MANUTENZIONE DELLE OPERE PUBBLICHE E DEI BENI DEMANIALI E PATRIMONIALI RESPONSABILE ING. LEO GALLI (Il riferimento al Responsabile è puramente indicativo, individuazione

Dettagli

PROVINCIA DI CATANZARO ACCORDO DI PROGRAMMA PER LA GESTIONE DEI RIFIUTI INERTI DA COSTRUZIONE E DEMOLIZIONE LINEE-GUIDA PER I COMUNI

PROVINCIA DI CATANZARO ACCORDO DI PROGRAMMA PER LA GESTIONE DEI RIFIUTI INERTI DA COSTRUZIONE E DEMOLIZIONE LINEE-GUIDA PER I COMUNI PROVINCIA DI CATANZARO ACCORDO DI PROGRAMMA PER LA GESTIONE DEI RIFIUTI INERTI DA COSTRUZIONE E DEMOLIZIONE LINEE-GUIDA PER I COMUNI Obiettivo dell Accordo di Programma per la gestione dei rifiuti inerti

Dettagli

Comune di Tradate. Bilancio di previsione 2015 PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE CENTRO DI COSTO UFFICIO TECNICO

Comune di Tradate. Bilancio di previsione 2015 PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE CENTRO DI COSTO UFFICIO TECNICO Comune di Tradate Bilancio di previsione 2015 PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE CENTRO DI COSTO UFFICIO TECNICO Riferimenti Peg Centro di costo n. 901 Ufficio Tecnico Responsabile Centro di costo Geom. Cristina

Dettagli

Deliberazione N.: 228 del: 10/03/2015. Oggetto : ULTERIORI DETERMINAZIONI IN MERITO ALLA MODIFICA DEL PIANO DI ORGANIZZAZIONE AZIENDALE.

Deliberazione N.: 228 del: 10/03/2015. Oggetto : ULTERIORI DETERMINAZIONI IN MERITO ALLA MODIFICA DEL PIANO DI ORGANIZZAZIONE AZIENDALE. Deliberazione N.: 228 del: 10/03/2015 Oggetto : ULTERIORI DETERMINAZIONI IN MERITO ALLA MODIFICA DEL PIANO DI ORGANIZZAZIONE AZIENDALE. Pubblicazione all Albo on line per giorni quindici consecutivi dal:

Dettagli

UFFICI DEL SETTORE TECNICO- LAVORI PUBBLICI- MANUTENZIONE E PROVVEDITORATO SERVIZIO LAVORI PUBBLICI

UFFICI DEL SETTORE TECNICO- LAVORI PUBBLICI- MANUTENZIONE E PROVVEDITORATO SERVIZIO LAVORI PUBBLICI UFFICI DEL SETTORE TECNICO- LAVORI PUBBLICI- MANUTENZIONE E PROVVEDITORATO SERVIZIO LAVORI PUBBLICI Ufficio Programmazione, Pianificazione e progettazione Ufficio gare ed esecuzione lavori Ufficio Espropriazioni

Dettagli

CITTA DI SANTENA TERMINE PER LA CONCLUSIONE DEI PROCEDIMENTI SERVIZI TECNICI E DEL TERRITORIO PROVINCIA DI TORINO ALLEGATO C SCHEDA RELATIVA AI DEI

CITTA DI SANTENA TERMINE PER LA CONCLUSIONE DEI PROCEDIMENTI SERVIZI TECNICI E DEL TERRITORIO PROVINCIA DI TORINO ALLEGATO C SCHEDA RELATIVA AI DEI ALLEGATO C SCHEDA RELATIVA AI PER LA CONCLUSIONE DEI PROCEDIMENTI DEI SERVIZI TECNICI E DEL TERRITORIO UNITA' ORGANIZZATIVA PIANIFICAZIONE E GESTIONE TERRITORIO Autorizzazioni di abitabilità relativa a

Dettagli

Procedimenti (art 9, lett. a)) Livello di rischio (art. 5, lett. a)

Procedimenti (art 9, lett. a)) Livello di rischio (art. 5, lett. a) (art 9, lett. a)) (art. 5, lett. a) SCHEDA N. 1: APPALTI Lavori eseguiti in somma urgenza 1) Registro delle somme urgenze, recante le seguenti informazioni: - Estremi provvedimento di affidamento - Oggetto

Dettagli

AVVISO PUBBLICO ESPLORATIVO

AVVISO PUBBLICO ESPLORATIVO AVVISO PUBBLICO ESPLORATIVO INDAGINE DI MERCATO PER L AFFIDAMENTO TEMPORANEO DELL INCARICO DI ASSISTENTE IN AFFIANCAMENTO PER L ESPLETAMENTO DEGLI ADEMPIMENTI AZIENDALI IN MATERIA DI IGIENE E SICUREZZA

Dettagli

REGOLAMENTO SUGLI INTERVENTI DI VOLONTARIATO

REGOLAMENTO SUGLI INTERVENTI DI VOLONTARIATO REGOLAMENTO SUGLI INTERVENTI DI VOLONTARIATO Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 126 del 22.11.1999 www.comune.genova.it Regolamento sugli interventi di volontariato ART. 1 Finalità In

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome CELONI CLAUDIO Indirizzo N.C. 1, piazza Napoleone,55100 Lucca Telefono 0583-417290 Fax 0583-417930 E-mail

Dettagli

Istituto Tecnico Settore Tecnologico Marie Curie Meccanica, meccatronica ed energia Biotecnologie Ambientali

Istituto Tecnico Settore Tecnologico Marie Curie Meccanica, meccatronica ed energia Biotecnologie Ambientali Napoli, li 23 settembre 2015 Prot. n 5386 Tit. A/11 All Albo scolastico dell Istituto Tecnico Settore Tecnologico Url: http://www.itimariecurie.gov.it/ Avviso pubblico di selezione per conferimento incarico

Dettagli

COMUNE DI GERMAGNANO PROVINCIA DI TORINO

COMUNE DI GERMAGNANO PROVINCIA DI TORINO COMUNE DI GERMAGNANO PROVINCIA DI TORINO REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DEI LAVORI, DELLE FORNITURE E DEI SERVIZI DA ESEGUIRSI IN ECONOMIA Approvato con deliberazione del Commissario Straordinario

Dettagli

MANUTENZIONE EDIFICI ISTRUZIONE

MANUTENZIONE EDIFICI ISTRUZIONE Centro di responsabilità n. 01.601 Manutenzioni Responsabile: arch. Massimiliano Filipozzi Programma RPP n.1 Area Organizzativa: Gestione Territorio Servizio Organizzativo di Riferimento Manutenzione Reti

Dettagli

Associazione Nazionale Amministratori Condominiali e Immobiliari. MANSIONARIO DELL AMMINISTRATORE CONDOMINIALE ANACI Provincia di Genova

Associazione Nazionale Amministratori Condominiali e Immobiliari. MANSIONARIO DELL AMMINISTRATORE CONDOMINIALE ANACI Provincia di Genova Associazione Nazionale Amministratori Condominiali e Immobiliari MANSIONARIO DELL AMMINISTRATORE CONDOMINIALE ANACI Provincia di Genova Suddivisione dei compensi I compensi dovuti all amministratore si

Dettagli

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE DELLA STRUTTURA. COMPLESSA GESTIONE TECNICA ART. 2 STRUTTURA DELLA S.C. GESTIONE TECNICA

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE DELLA STRUTTURA. COMPLESSA GESTIONE TECNICA ART. 2 STRUTTURA DELLA S.C. GESTIONE TECNICA Azienda Sanitaria Locale n. 4 - Chiavarese Via G.B. Ghio 9-16043 CHIAVARI C.F. e P.IVA 01038700991 UNITA OPERATIVA GESTIONE TECNICA REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE DELLA STRUTTURA. COMPLESSA GESTIONE TECNICA

Dettagli

REGOLAMENTO DELL UFFICIO ECONOMATO. Approvato con deliberazione del Consiglio di Amministrazione n. 38 del 24.09.2009

REGOLAMENTO DELL UFFICIO ECONOMATO. Approvato con deliberazione del Consiglio di Amministrazione n. 38 del 24.09.2009 REGOLAMENTO DELL UFFICIO ECONOMATO Approvato con deliberazione del Consiglio di Amministrazione n. 38 del 24.09.2009 Pubblicato all Albo pretorio del Parco Adda Nord dal 30.09.2009 al 15.10.2009 ART. 1

Dettagli

ARTE - LA SPEZIA TABELLA TERMINI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI PROCEDIMENTO NORMA INIZIO PROC. ISTRUTTORIA ATTO FINALE TERMINE DECORRENZA ALTRI UFFICI

ARTE - LA SPEZIA TABELLA TERMINI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI PROCEDIMENTO NORMA INIZIO PROC. ISTRUTTORIA ATTO FINALE TERMINE DECORRENZA ALTRI UFFICI ARTE - LA SPEZIA TABELLA TERMINI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI UFFICIO PATRIMONIO E CONDOMINI (UPeC) PROCEDIMENTO NORMA INIZIO PROC. ISTRUTTORIA ATTO FINALE TERMINE DECORRENZA ALTRI UFFICI PATRIMONIO Accertamento

Dettagli

Prot. n. 5059 San Marzano di San Giuseppe, 01/12/2012.

Prot. n. 5059 San Marzano di San Giuseppe, 01/12/2012. Istituto Comprensivo Statale A.Casalini Via Lazio 3 74020 S.Marzano di S.G. (TA) TEL. 099/9574163 FAX:099/9571309 C.F.: 90121500731 Email:taic822009@istruzione.it Cod. mecc. TAIC822009 Sito internet: www.scuolacasalini.it

Dettagli

Il sottoscritto progettista delle opere: Cognome Nome nato a Prov. il C.F. Iscritto all Albo/Collegio dei della Provincia di al n.

Il sottoscritto progettista delle opere: Cognome Nome nato a Prov. il C.F. Iscritto all Albo/Collegio dei della Provincia di al n. Protocollo Al Responsabile del Settore Gestione del Territorio del comune di Verdellino Relazione tecnica di asseverazione Allegata alla Comunicazione di Inizio lavori per Attività Edilizia Libera non

Dettagli

LOCALIZZAZIONE DELL INTERVENTO : Via n. int. ;

LOCALIZZAZIONE DELL INTERVENTO : Via n. int. ; Al Responsabile dell Ufficio Tecnico Settore Urbanistico Del Comune di MORCONE Bollo 14,62 DOMANDA DI PERMESSO DI COSTRUIRE PER : Il/La sottoscritto/a Nato/a a Codice fiscale/partita Iva /con sede in Via

Dettagli

Procedimenti (art. 9, lett.a)) Lavori eseguiti con somma urgenza. Livello di rischio (art. 5, lett.a))

Procedimenti (art. 9, lett.a)) Lavori eseguiti con somma urgenza. Livello di rischio (art. 5, lett.a)) Lavori eseguiti con somma urgenza Affidamenti diretti (ex art. 56 e 125 del d.lgs 163/2006) Transazioni, accordi bonari e arbitrati SCHEDA N. 1 : APPALTI 1) Registro delle somme urgenze, recante le seguenti

Dettagli

DOCUMENTAZIONE NECESSARIA AL FINE DELL ISTRUTTORIA DELLA PRATICA : SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INZIO ATTIVITA

DOCUMENTAZIONE NECESSARIA AL FINE DELL ISTRUTTORIA DELLA PRATICA : SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INZIO ATTIVITA DOCUMENTAZIONE NECESSARIA AL FINE DELL ISTRUTTORIA DELLA PRATICA : SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INZIO ATTIVITA DOCUMENTAZIONE PER PROCEDURA ORDINARIA PRESENTAZIONE DEL MODELLO COMUNALE, COMPITATO IN TUTTE

Dettagli

Prot.n. 7483 Crespellano, li 10/05/2011 VALUTAZIONE DELLE POSIZIONI ORGANIZZATIVE AI FINI DELLA RETRIBUZIONE DI RISULTATO

Prot.n. 7483 Crespellano, li 10/05/2011 VALUTAZIONE DELLE POSIZIONI ORGANIZZATIVE AI FINI DELLA RETRIBUZIONE DI RISULTATO Prot.n. 7483 Crespellano, li 10/05/2011 VALUTAZIONE DELLE POSIZIONI ORGANIZZATIVE AI FINI DELLA RETRIBUZIONE DI RISULTATO FATTORE 1 : VALUTAZIONE DELL ATTIVITA ORDINARIA DI COMPETENZA DELLA STRUTTURA ASSEGNATA

Dettagli

Gestione della sicurezza: organizzazione aziendale e strumenti Non solo obblighi di legge. ragioni e destinatari

Gestione della sicurezza: organizzazione aziendale e strumenti Non solo obblighi di legge. ragioni e destinatari Corso di Aggiornamento tecnico-normativo Gestione della sicurezza: organizzazione aziendale e strumenti Non solo obblighi di legge ragioni e destinatari Ing. Gianfrate - Ufficio Datore di Lavoro Arch Vitucci

Dettagli

SCHEDA n.1 AREA DI RISCHIO: SOVVENZIONI e CONTRIBUTI Mappatura del Valutazione del Rischio

SCHEDA n.1 AREA DI RISCHIO: SOVVENZIONI e CONTRIBUTI Mappatura del Valutazione del Rischio Tutti i procedimenti aventi ad oggetto sovvenzioni, contributi e sussidi a persone fisiche e a persone giuridiche pubbliche e private SCHEDA n.1 AREA DI RISCHIO: SOVVENZIONI e CONTRIBUTI 2)Inosservanza

Dettagli

Assessorato Regionale delle Risorse Agricole e Alimentari Dipartimento degli Interventi per la Pesca

Assessorato Regionale delle Risorse Agricole e Alimentari Dipartimento degli Interventi per la Pesca Regione Siciliana Assessorato Regionale delle Risorse Agricole e Alimentari Dipartimento degli Interventi per la Pesca Linee guida per la Presentazione dei Progetti da allegare alle istanze e per la contabilità

Dettagli

Comune di Montebello Jonico Provincia di Reggio Calabria Area Tecnica Sportello Unico edilizia

Comune di Montebello Jonico Provincia di Reggio Calabria Area Tecnica Sportello Unico edilizia Comune di Montebello Jonico Provincia di Reggio Calabria Area Tecnica Sportello Unico edilizia Segnalazione Certificata di Inizio Attività -S.C.I.A.- ai sensi degli artt. 22 e 23 del D.P.R. n. 380/01 e

Dettagli

Gestione amministrativa, della rendicontazione, della contabilità e del controllo economico (dei progetti finanziati)

Gestione amministrativa, della rendicontazione, della contabilità e del controllo economico (dei progetti finanziati) Doc.: PQ13 Rev.: 1 Data: 05/05/09 Pag.: 1 di 6 Gestione amministrativa, della rendicontazione, della contabilità e del controllo economico (dei progetti finanziati) EMESSA DA: VERIFICATA DA: APPROVATA

Dettagli

COMUNE DI MISANO ADRIATICO PROVINCIA DI RIMINI

COMUNE DI MISANO ADRIATICO PROVINCIA DI RIMINI COMUNE DI MISANO ADRIATICO PROVINCIA DI RIMINI SETTORE TECNICO - AMBIENTALE COPIA LAVORI IN ECONOMIA - ACQUISTO MATERIALI VARI - Determinazione n. 3/ PRESTAZIONI D'OPERA - ANNO 2011 - IMPEGNO DI SPESA

Dettagli

ARTICOLAZIONE DEGLI UFFICI

ARTICOLAZIONE DEGLI UFFICI ARTICOLAZIONE DEGLI UFFICI SEGRETERIA E AFFARI ISTITUZIONALI Rag. Roberta Cesana Segreteria-affari istituzionali Organi istituzionali Ufficio di supporto agli organi di direzione politica Archivio messi

Dettagli

BANDO DI RECLUTAMENTO NUMERICO RISERVATO AGLI ISCRITTI NEGLI ELENCHI DI CUI ALL ART. 8 DELLA LEGGE 68/99 DELLA PROVINCIA OLBIA TEMPIO

BANDO DI RECLUTAMENTO NUMERICO RISERVATO AGLI ISCRITTI NEGLI ELENCHI DI CUI ALL ART. 8 DELLA LEGGE 68/99 DELLA PROVINCIA OLBIA TEMPIO AMMINISTRAZIONE STRAORDINARIA EX PROVINCIA OLBIA TEMPIO Legge Regionale 12 marzo 2015, n. 7 Delibera Giunta Regionale n.14/8 del 8.4.2015 Settore 4: Programmazione e Pianificazione Territoriale, Attività

Dettagli

CONCORSO DI IDEE. Ai sensi dell art. 108 del Decreto Legislativo 12 aprile 2006, n. 163 (art. 57, D.P.R. n. 554/1999)

CONCORSO DI IDEE. Ai sensi dell art. 108 del Decreto Legislativo 12 aprile 2006, n. 163 (art. 57, D.P.R. n. 554/1999) CONCORSO DI IDEE Ai sensi dell art. 108 del Decreto Legislativo 12 aprile 2006, n. 163 (art. 57, D.P.R. n. 554/1999) RIQUALIFICAZIONE IGIENICA ED URBANISTICA DEL RIONE SCACCERA 1. ENTE APPALTANTE Denominazione:

Dettagli

SPORTELLO UNICO PREVIDENZIALE Per la richiesta del Documento Unico di Regolarità Contributiva (DURC) E Denuncia di Nuovo Lavoro per l Inail (DNL)

SPORTELLO UNICO PREVIDENZIALE Per la richiesta del Documento Unico di Regolarità Contributiva (DURC) E Denuncia di Nuovo Lavoro per l Inail (DNL) Mod. RD_01 SPORTELLO UNICO PREVIDENZIALE Per la richiesta del Documento Unico di Regolarità Contributiva (DURC) E Denuncia di Nuovo Lavoro per l Inail (DNL) MODULO UNIFICATO RICHIESTA REGOLARITA' 1) richiesta

Dettagli

C O M U N E D I Z O C C A Prov. di Modena SETTORE TECNICO SERVIZO LL PP MANUTENZIONI. Determinazione nr. 8.284 del 23 SETTEMBRE 2009

C O M U N E D I Z O C C A Prov. di Modena SETTORE TECNICO SERVIZO LL PP MANUTENZIONI. Determinazione nr. 8.284 del 23 SETTEMBRE 2009 C O M U N E D I Z O C C A Prov. di Modena SETTORE TECNICO SERVIZO LL PP MANUTENZIONI. Determinazione nr. 8.284 del 23 SETTEMBRE 2009 OGGETTO: AFFIDAMENTO INCARICO DI CONSULENZA ALLO STUDIO LEGALE ASSOCIATO

Dettagli

C O M U N E D I Z O C C A Prov. di Modena. SETTORE LAVORI PUBBLICI MANUTENZIONI Area Tecnica. Determinazione nr. 8.216 del 04 OTTOBRE 2.

C O M U N E D I Z O C C A Prov. di Modena. SETTORE LAVORI PUBBLICI MANUTENZIONI Area Tecnica. Determinazione nr. 8.216 del 04 OTTOBRE 2. C O M U N E D I Z O C C A Prov. di Modena SETTORE LAVORI PUBBLICI MANUTENZIONI Area Tecnica Determinazione nr. 8.216 del 04 OTTOBRE 2.008 OGGETTO: OPERE DI ADEGUAMENTO ALLA NORMATIVA DI PREVENZIONE INCENDI

Dettagli

Città di Marsala. Medaglia d oro al Valore Civile. OGGETTO: Diritti tecnici di istruttoria per la richiesta di atti di tipo urbanistico.

Città di Marsala. Medaglia d oro al Valore Civile. OGGETTO: Diritti tecnici di istruttoria per la richiesta di atti di tipo urbanistico. Città di Marsala Medaglia d oro al Valore Civile Settore Territorio e Ambiente P. I.V.A. 00139550818 Dirigente: Ing. G. F. D Orazio Pos. Org. Edilizia Privata Residenziale Condono - Abusivismo Ufficio

Dettagli

COORDINAMENTO SPISAL DELLA PROVINCIA DI VERONA

COORDINAMENTO SPISAL DELLA PROVINCIA DI VERONA COORDINAMENTO SPISAL DELLA PROVINCIA DI VERONA BUSSOLENGO, LEGNAGO, VERONA Azienda Presenti al sopralluogo per l azienda: 1 CHECK LIST GESTIONE AZIENDALE DELLA CUREZZA 1. GESTIONE AZIENDALE DELLA CUREZZA

Dettagli

Originale DELIBERAZIONE DELLA COMMISSIONE STRAORDINARIA

Originale DELIBERAZIONE DELLA COMMISSIONE STRAORDINARIA CITTÀ DI GIUGLIANO IN CAMPANIA Provincia di Napoli Originale DELIBERAZIONE DELLA COMMISSIONE STRAORDINARIA N. 56. Data 09/04/2014 OGGETTO: APPROVAZIONE PROGETTO DEFINITIVO ADEGUAMENTO IMPIANTO ELETTRICO

Dettagli

PIANO DELLA PERFORMANCE

PIANO DELLA PERFORMANCE COMUNITÀ MONTANA DEI MONTI SABINI TIBURTINI CORNICOLANI PRENESTINI ENTE PUBBLICO LOCALE REGIONE LAZIO PROVINCIADI ROMA Via Tiburtina, n 2 00019 Tivoli (RM) CF 86000680586 CCP 55302004 Tel 0774/314712-3

Dettagli

OPENSUE. Sportello Edilizia. Stringi la mano al cittadino

OPENSUE. Sportello Edilizia. Stringi la mano al cittadino OPENSUE Sportello Edilizia Stringi la mano al cittadino 2 OPENSUE Sportello Edilizia Il DPR n. 380/2001 impone a tutte le amministrazioni comunali di provvedere a costituire lo Sportello unico per l edilizia

Dettagli

Comune di San Michele al Tagliamento

Comune di San Michele al Tagliamento Comune di San Michele al Tagliamento PROVINCIA DI VENEZIA DETERMINAZIONE N 244 del 03/04/2014 Si attesta la regolarità dell'istruttoria svolta e la correttezza del seguente schema di determinazione per

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Ombretta Perolio Indirizzo Piazza Municipio, 16 - SALUGGIA ( Vc ) Telefono 0161-480112 int. 5 Fax 0161-480202

Dettagli

DETERMINAZIONI DEL SERVIZIO TECNICO (3) NUM. DATA OGGETTO PUBBLICAZIONE

DETERMINAZIONI DEL SERVIZIO TECNICO (3) NUM. DATA OGGETTO PUBBLICAZIONE DETERMINAZIONI DEL SERVIZIO TECNICO (3) NUM. DATA OGGETTO PUBBLICAZIONE 1.3 15.01.2010 IMPEGNI DI SPESA PER 28.01.2010 LAVORI,PROVVISTE E SERVIZI IN ECONOMIA ANNO 2010 2.3 15.01.2010 IMPEGNO SPESE ECONOMALI

Dettagli

SCHEDE DELLE ATTIVITA' A RISCHIO E DELLE MISURE DI PREVENZIONE E CONTRASTO

SCHEDE DELLE ATTIVITA' A RISCHIO E DELLE MISURE DI PREVENZIONE E CONTRASTO SCHEDE DELLE ATTIVITA' A RISCHIO E DELLE MISURE DI PREVENZIONE E CONTRASTO ALLEGATO "A" al Piano triennale della corruzione e dell'illegalità 2014-2016 Tutti i procedimenti aventi ad oggetto sovvenzioni,

Dettagli

DIREZIONE RISORSE FINANZIARIE

DIREZIONE RISORSE FINANZIARIE DIREZIONE RISORSE FINANZIARIE SERVIZIO ECONOMICO FINANZIARIO P.O. PROGRAMMAZIONE E BILANCIO E responsabile della formazione del bilancio di previsione annuale e pluriennale e della predisposizione relativi

Dettagli

Istituto Statale d Istruzione Superiore Miraglia LAURIA - dsga D. Di Lascio

Istituto Statale d Istruzione Superiore Miraglia LAURIA - dsga D. Di Lascio - dsga D. Di Lascio Promemoria per il personale amministrativo assegnato ai progetti P.O.N. 2000/2006 A cura del Direttore Servizi Generali e Amministrativi DI LASCIO Domenico Ogni progetto dovrà essere

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACQUISTO DI BENI E SERVIZI IN ECONOMIA

REGOLAMENTO PER L ACQUISTO DI BENI E SERVIZI IN ECONOMIA COMUNE DI CALVENZANO Provincia di Bergamo REGOLAMENTO PER L ACQUISTO DI BENI E SERVIZI IN ECONOMIA Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n 39 del 29/11/2004 Modificato con deliberazione di

Dettagli

ISTITUZIONI RIUNITE DI IMOLA. Approvato con deliberazione n. 26 del 27/06/2013

ISTITUZIONI RIUNITE DI IMOLA. Approvato con deliberazione n. 26 del 27/06/2013 ISTITUZIONI RIUNITE DI IMOLA REGOLAMENTO PER L ACQUISIZIONE IN ECONOMIA DI BENI E SERVIZI Approvato con deliberazione n. 26 del 27/06/2013 OGGETTO DEL REGOLAMENTO Il presente regolamento disciplina la

Dettagli

1. Dati del dichiarante IL SOTTOSCRITTO

1. Dati del dichiarante IL SOTTOSCRITTO Spazio per apporre il timbro di protocollo Spazio per la vidimazione Data L addetto alla ricezione N.B: Il presente documento è privo di validità in assenza di vidimazione da parte del SUAP. La vidimazione

Dettagli

COMUNE DI MENDICINO (Provincia di Cosenza) AREA TECNICA Servizio Urbanistico

COMUNE DI MENDICINO (Provincia di Cosenza) AREA TECNICA Servizio Urbanistico COMUNE DI MENDICINO (Provincia di Cosenza) AREA TECNICA Servizio Urbanistico Segnalazione Certificata di Inizio Attività -S.C.I.A.- ai sensi degli artt. 22 e 23 del D.P.R. n. 380/01 e s.m.i. come modificati

Dettagli

C O M U N E D I S A N F E L E

C O M U N E D I S A N F E L E PATRIMONIO ED ESPROPRI Concessione a terzi di diritti di superficie su aree a servizio per la realizzazione di strutture di interesse collettivo Gestione amministrativa del patrimonio immobiliare e demaniale

Dettagli

CURRICULUM VITAE. Informazioni personali Nome / Cognome Luciana MELLANO. Data di nascita 13 febbraio 1970

CURRICULUM VITAE. Informazioni personali Nome / Cognome Luciana MELLANO. Data di nascita 13 febbraio 1970 CURRICULUM VITAE Informazioni personali Nome / Cognome Luciana MELLANO Data di nascita 13 febbraio 1970 Responsabile Area Tecnica e Tecnico Manutentiva del Comune di Lombardore (posizione D2) Tel. Ufficio:

Dettagli

Allegato alla Determinazione del Direttore Generale n..17/2011 del 23 febbraio 2011

Allegato alla Determinazione del Direttore Generale n..17/2011 del 23 febbraio 2011 Allegato alla Determinazione del Direttore Generale n..17/2011 del 23 febbraio 2011 Dipartimento per gli Affari Generali e della Contabilità : Svolge le attività di autoamministrazione dell Agenzia, funzionali

Dettagli

ALLEGATO N. 1 alla D.D. n. 334 del 23/12/2013. Definizione attività specifiche delle aree. Conto consuntivo e rendicontazioni

ALLEGATO N. 1 alla D.D. n. 334 del 23/12/2013. Definizione attività specifiche delle aree. Conto consuntivo e rendicontazioni ALLEGATO N. 1 alla D.D. n. 334 del 23/12/2013. Definizione attività specifiche delle aree Titolo AREA BILANCIO Titolo AREA AFFARI GENERALI Attività Specifiche Trattamento economico del personale, degli

Dettagli

contestualmente alla data di presentazione all ufficio protocollo comunale della presente S.C.I.A.,

contestualmente alla data di presentazione all ufficio protocollo comunale della presente S.C.I.A., Bollo 16,00 Allo Sportello Unico Dell Edilizia del Comune di Sgurgola Via Roma 8 03010 SGURGOLA (FR) Segnalazione Certificata di Inizio Attività -S.C.I.A.- ai sensi degli artt. 22 e 23 del D.P.R. n. 380/01

Dettagli

SERVIZI TECNICI INGEGNERIA E ARCHITETTURA RELATIVI

SERVIZI TECNICI INGEGNERIA E ARCHITETTURA RELATIVI COMUNE DI SAMUGHEO PROVINCIA DI ORISTANO 09086 Piazza SEDDA, 5 Tel.0783/64023-64256 fax 0783/64697 c.f. 00073500951 E mail comsam@tiscali.it comunedisamugheo@virgilio.it SERVIZI TECNICI INGEGNERIA E ARCHITETTURA

Dettagli

OPERAZIONE FIUMI SICURI LINEE GUIDA PER LA PRESENTAZIONE DELLE PROPOSTE DI INTERVENTO

OPERAZIONE FIUMI SICURI LINEE GUIDA PER LA PRESENTAZIONE DELLE PROPOSTE DI INTERVENTO OPERAZIONE FIUMI SICURI LINEE GUIDA PER LA PRESENTAZIONE DELLE PROPOSTE DI INTERVENTO 1. RIFERIMENTI Le presenti linee guida sono redatte in conformità allo Schema di Protocollo d Intesa tra la Regione

Dettagli

EL PSC 4 COMUNE DI MONZUNO (BO) RISTRUTTURAZIONE DEL MUNICIPIO CON MIGLIORAMENTO SISMICO E RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA. oggetto : Modulistica

EL PSC 4 COMUNE DI MONZUNO (BO) RISTRUTTURAZIONE DEL MUNICIPIO CON MIGLIORAMENTO SISMICO E RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA. oggetto : Modulistica COMUNE DI MONZUNO (BO) RISTRUTTURAZIONE DEL MUNICIPIO CON MIGLIORAMENTO SISMICO E RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA Il Progettista Coordinatore Ing. VITO MARCHIONNA STEP ENGINEERING VIA PERSICETANA VECCHIA,

Dettagli

Procedimento Atto iniziale Procedimento Atto finale Durata Normativa Riferimento. costruire/ varianti a permesso di costruire

Procedimento Atto iniziale Procedimento Atto finale Durata Normativa Riferimento. costruire/ varianti a permesso di costruire Procedimento Atto iniziale Procedimento Atto finale Durata Normativa Riferimento costruire/ varianti a permesso di costruire costruire/diniego di legge costruire/ varianti a permesso di costruire D.Lgs

Dettagli

Comune di Scarperia. Settore Gestione del Territorio RESPONSABILE PAOLO BINI INDIVIDUAZIONE PROCEDIMENTI/ATTIVITÀ DEGLI UFFICI DEL SETTORE

Comune di Scarperia. Settore Gestione del Territorio RESPONSABILE PAOLO BINI INDIVIDUAZIONE PROCEDIMENTI/ATTIVITÀ DEGLI UFFICI DEL SETTORE Comune di Scarperia Settore Gestione del Territorio RESPONSABILE PAOLO BINI INDIVIDUAZIONE PROCEDIMENTI/ATTIVITÀ DEGLI UFFICI DEL SETTORE Unità operative del settore Servizi Gestione del Territorio: Ufficio

Dettagli

RACCOGLITORE DELLA DOCUMENTAZIONE OBBLIGATORIA DA CONSERVARE IN CANTIERE

RACCOGLITORE DELLA DOCUMENTAZIONE OBBLIGATORIA DA CONSERVARE IN CANTIERE RACCOGLITORE DELLA DOCUMENTAZIONE OBBLIGATORIA DA CONSERVARE IN CANTIERE DITTA RECAPITI TELEFONICI PREPOSTO DI CANTIERE LAVORATORI DELL'IMPRESA PRESENTI IN CANTIERE: DOCUMENTAZIONI CONTRATTUALI CONTRATTO

Dettagli

Comune di Dolo Al Settore Urbanistica Edilizia Privata

Comune di Dolo Al Settore Urbanistica Edilizia Privata Comune di Dolo Al Settore Urbanistica Edilizia Privata Marca da bollo. 14,62 Domanda per l approvazione dello Strumento Urbanistico Attuativo 1 : Piano Particolareggiato Piano di Lottizzazione Piano di

Dettagli

Studio Tecnico e Architettura Amministrazione e Gestione Condominiali Immobiliare Servizi CAF. Tariffario Amministrazioni Condominiali 2015

Studio Tecnico e Architettura Amministrazione e Gestione Condominiali Immobiliare Servizi CAF. Tariffario Amministrazioni Condominiali 2015 Tariffario Amministrazioni Condominiali 2015 Le tariffe applicate sono chiare e vengono calcolate in base al numero di unità immobiliari presenti nel Condominio che a sua volta determinano l impegno dell

Dettagli

Riconfigurazione di impianto esistente Codice Sito. Installazione nuovo impianto di telefonia mobile Codice Sito. Il/La sottoscritto/a

Riconfigurazione di impianto esistente Codice Sito. Installazione nuovo impianto di telefonia mobile Codice Sito. Il/La sottoscritto/a AL COMUNE DI CASALECCHIO DI RENO: Prot. Gen. Servizio Attività Produttive SUAP Servizio Edilizia Pubblica e Privata Servizio Urbanistica - SIT Via dei Mille, 9 40033 Casalecchio di Reno (BO) Tel. 051 598

Dettagli

Settore Segreteria Generale. Settore Servizi Amministrativi. Settore Polizia Provinciale. Settore Risorse Umane e Finanziarie. Settore Servizi Tecnici

Settore Segreteria Generale. Settore Servizi Amministrativi. Settore Polizia Provinciale. Settore Risorse Umane e Finanziarie. Settore Servizi Tecnici Settore Segreteria Generale Segretario Generale: Giulio Nardi e-mail: giulio.nardi@provincia.siena.it Telefono: 0577 241360 Fax: 0577 241321 Orario di ricevimento: su appuntamento Settore Servizi Amministrativi

Dettagli

Il/ La sottoscritto/a nato/a a. il, residente a. in Via/Piazza n. cap.

Il/ La sottoscritto/a nato/a a. il, residente a. in Via/Piazza n. cap. Comune di Novara RELAZIONE TECNICA ASSEVERATA SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (S.C.I.A.) (ai sensi dell art. 19 Legge 241/1990 come modificato e integrato dall art. 49 della Legge 122/2010)

Dettagli

SCHEDA N. 1 : APPALTI (MISURE SU ALCUNI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI) Procedimenti Livello di rischio Misure di prevenzione

SCHEDA N. 1 : APPALTI (MISURE SU ALCUNI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI) Procedimenti Livello di rischio Misure di prevenzione SCHEDA N. 1 : APPALTI (MISURE SU ALCUNI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI) Lavori eseguiti in somma urgenza Alto 1) Registro delle somme urgenze, recante le seguenti informazioni: - Relazione di cui all art.

Dettagli

C O M U N E D I S E N I G A L L I A

C O M U N E D I S E N I G A L L I A C O M U N E D I S E N I G A L L I A PROVINCIA DI ANCONA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE N 241 Seduta del 24/12/2013 OGGETTO: MODIFICHE E INTEGRAZIONI AL REGOLAMENTO SULL ORDINAMENTO DEGLI UFFICI

Dettagli

SCHEDA n. 5. Le figure costitutive della sicurezza. 1. Le figure costitutive del D. Lgs. 626/ 94. Contenuti e finalità del D. Lgs. 19-9-94, n.

SCHEDA n. 5. Le figure costitutive della sicurezza. 1. Le figure costitutive del D. Lgs. 626/ 94. Contenuti e finalità del D. Lgs. 19-9-94, n. SCHEDA n. 5 Le figure costitutive della sicurezza 1. Le figure costitutive del D. Lgs. 626/ 94 Contenuti e finalità del D. Lgs. 19-9-94, n. 626/94 Il D. Lgs. del 19-9-94 n. 626 recepisce direttive comunitarie

Dettagli

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO S1 SERVIZIO AMMINISTRATIVO Responsabile De Amicis Stefania COPIA DETERMINAZIONE N. 23 DEL 13/01/2016 Oggetto: Affidamento del servizio di telefonia mobile del Comune di Borgo a Mozzano per il periodo 2016/2017

Dettagli

Comune di Forlì. AREA PIANIFICAZIONE E SVILUPPO DEL TERRITORIO Servizio Edilizia e Piani Attuativi

Comune di Forlì. AREA PIANIFICAZIONE E SVILUPPO DEL TERRITORIO Servizio Edilizia e Piani Attuativi Comune di Forlì AREA IANIFICAZIONE E SVILUO DEL TERRITORIO Servizio Edilizia e iani Attuativi LEGENDA SUA GESTIONE ROTOCOLLO RESONSABILE ROCEDIMENTO UNITA AMMINISTRATIVA DIRIGENTE UB CONTROLLO CQA ALTRA

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI

INFORMAZIONI PERSONALI EDUCATORIO DELLA PROVVIDENZA C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Ruolo ricoperto GIOVANNINI, GIOVANNA Direttivo Area Operativa - Settore Area Amministrativa - Finanziaria Tecnico

Dettagli

ASSEVERAZIONE ALLEGATA ALLA DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA EDILIZIA ai sensi dell art. 23 del D.P.R. 380/01 s.m.i.

ASSEVERAZIONE ALLEGATA ALLA DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA EDILIZIA ai sensi dell art. 23 del D.P.R. 380/01 s.m.i. Allo sportello unico dell edilizia Municipalità di ASSEVERAZIONE ALLEGATA ALLA DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA EDILIZIA ai sensi dell art. 23 del D.P.R. 380/01 s.m.i. MODELLO B cod. B- 27/1/2010 da compilarsi

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TERAMO APPALTO SERVIZI GESTIONE INTEGRATA DISCIPLINARE DI GARA ELABORATO DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TERAMO CON LA CONSULENZA DI: Prof. Ing. Mauro Strada (Steam s.r.l.) e Ing.

Dettagli

COMUNE DI CRESPELLANO PROVINCIA DI BOLOGNA CONTO DEL BILANCIO - ELENCO RESIDUI ATTIVI E PASSIVI PER L'ANNO 2012

COMUNE DI CRESPELLANO PROVINCIA DI BOLOGNA CONTO DEL BILANCIO - ELENCO RESIDUI ATTIVI E PASSIVI PER L'ANNO 2012 PARTE ENTRATA E 00160 000 2012 IMPOSTA COMUNALE SULLA PUBBLICITA' 7.603,02 E 00191 000 2008 IMPOSTA COMUNALE SUGLI IMMOBILI ANNI PRECEDENTI 53.301,95 E 00191 000 2009 IMPOSTA COMUNALE SUGLI IMMOBILI ANNI

Dettagli

IL COMMITTENTE NEI LAVORI EDILI

IL COMMITTENTE NEI LAVORI EDILI COLLEGIO DEI GEOMETRI E GEOMETRI LAUREATI DELLA PROVINCIA DI SIENA IL COMMITTENTE NEI LAVORI EDILI GUIDA PRATICA SUGLI OBBLIGHI E REPONSABILITA DEL COMMITTENTE E DEL RESPONSABILE DEI LAVORI PREMESSA Con

Dettagli

SCHEDA 1 MISURE PER LA PREVENZIONE DEI FENOMENI DI CORRUZIONE

SCHEDA 1 MISURE PER LA PREVENZIONE DEI FENOMENI DI CORRUZIONE Tutti i report/ registri/pubblicazioni contenuti nelle schede di cui al presente allegato andranno creati ed allocati a cura del Responsabile del servizio competente in apposta banca dati dell Ente. SCHEDA

Dettagli

MISURE PER LA PREVENZIONE DEI FENOMENI DI CORRUZIONE. MISURE DI PREVENZIONE SPECIFICO DA PREVENIRE Anno 2015 Anno 2016 Anno 2017

MISURE PER LA PREVENZIONE DEI FENOMENI DI CORRUZIONE. MISURE DI PREVENZIONE SPECIFICO DA PREVENIRE Anno 2015 Anno 2016 Anno 2017 Allegato B alla deliberazione di Giunta comunale n. 010 del 28.01.2015 Tutti i report/ registri/pubblicazioni contenuti nelle schede di cui al presente allegato andranno creati ed allocati a cura del Responsabile

Dettagli

C I T T À D I S P I N E A ARTICOLAZIONE DEGLI UFFICI DI MASSIMA DIMENSIONE (MACROSTRUTTURA) E RELATIVE MACRO COMPETENZE

C I T T À D I S P I N E A ARTICOLAZIONE DEGLI UFFICI DI MASSIMA DIMENSIONE (MACROSTRUTTURA) E RELATIVE MACRO COMPETENZE Allegato A C I T T À D I S P I N E A ARTICOLAZIONE DEGLI UFFICI DI MASSIMA DIMENSIONE (MACROSTRUTTURA) E RELATIVE MACRO COMPETENZE Settore PROGRAMMAZIONE E FINANZA SUPPORTO ALLA DIREZIONE GENERALE - Programmazione

Dettagli

COMUNE DI VEGGIANO Provincia di Padova

COMUNE DI VEGGIANO Provincia di Padova COMUNE DI VEGGIANO Provincia di Padova Copia VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE n. 21 del 05-03-2012 Oggetto:Aggiornamento dei diritti di segreteria da applicarsi alle pratiche edilizie e di

Dettagli

SERVIZIO IDRICO INTEGRATO

SERVIZIO IDRICO INTEGRATO SERVIZIO IDRICO INTEGRATO NOTE TECNICHE RELATIVE ALL EROGAZIONE DEL SERVIZIO Tea acque srl assume ogni responsabilità per le attività e conduzione degli impianti oggetto del servizio. CONDUZIONE: intesa

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA in materia di Attività Produttive. ai sensi dell art. 19 della Legge n. 241 del 07.08.1990 e s.m.i.

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA in materia di Attività Produttive. ai sensi dell art. 19 della Legge n. 241 del 07.08.1990 e s.m.i. S.C.I.A. N ANNO Allo Sportello Unico per le Attività Produttive del Comune di GALLARATE SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA in materia di Attività Produttive ai sensi dell art. 19 della Legge n.

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Diambra Tiziana Telefono 0721/3592726 Fax 0721/3592406 E-mail t.diambra@provincia.ps.it Nazionalità Italiana

Dettagli