BOZZA DI Rendiconto gestione 2010 e preventivo di esercizio 2011

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "BOZZA DI Rendiconto gestione 2010 e preventivo di esercizio 2011"

Transcript

1 Presidenza e segreteria: Via Santa Tecla, Milano Codice Fiscale: P. IVA Tel Fax All Assemblea dei Soci A.I.G.I. Milano, 29 giugno 2011 BOZZA DI Rendiconto gestione 2010 e preventivo di esercizio 2011 Egregi Colleghi, sottopongo all odierna Assemblea quanto approvato dal Consiglio Generale AIGI nella seduta del 30 maggio 2011 ed ai fini degli adempimenti statutariamente previsti, allego le bozze di: a) progetto di rendiconto consuntivo di esercizio 2010, redatto con l ausilio del commercialista; b) progetto di preventivo di esercizio 2011, redatto dalla sottoscritta. Con la presente relazione accompagnatoria al rendiconto gestionale 2010 vengono evidenziate alcune informazioni di rilievo generale (di interesse degli Associati AIGI) in ordine alle principali iniziative intraprese in costanza dell esercizio 2010 e nel corso del corrente anno Come per lo scorso anno, saranno resi disponibili sul sito AIGI (nell area ad accesso riservato), una volta approvati dall Assemblea, il rendiconto consuntivo 2010, il preventivo 2011 nonché la relazione accompagnatoria, in uno sforzo di doverosa maggiore trasparenza gestionale verso gli Associati AIGI (in regola con i versamenti delle quote). RENDICONTO 2010 In sintesi, i principali commenti al progetto di rendiconto gestionale 2010 sono i seguenti (importi arrotondati): 1. il bilancio consuntivo 2010 evidenzia un disavanzo di gestione pari ad (in netto miglioramento rispetto a quello preventivato e approvato dalla scorsa Assemblea per l esercizio 2010 che risultava pari ad ). 2. Utilizzando il criterio di cassa, si evidenzia come il risultato di conto economico si conferma positivo e riferibile al favorevole andamento gestionale del circolante in linea con quanto preventivato nella scorsa Assemblea, come si evince chiaramente dai livelli di liquidità nella disponibilità dell Associazione AIGI e meglio precisati in prosieguo. 1

2 In sintesi, comparando i dati consuntivi di cassa (depositati su conti correnti bancari e postali), tenuto conto di variazioni comparative nei livelli di indebitamento verso terzi, risulta a consuntivo un risultato di liquidità pari a comparando estratti conto bancari/postali di dic vs. dic le entrate sono state pari a , suddivise tra: a) ricavi da gestione caratteristica (quote associative) = ( nel 2009), tenuto conto che la quota capitaria annuale di 120 per associato è rimasta invariata rispetto al precedente esercizio; b) proventi di natura straordinaria (Scuola Nazionale + sponsorizzazioni+ borse di studio) = ( nel 2009). 4. le uscite (spese correnti) sono state pari ad , inferiori al budget preventivo 2010 (costi preventivati = ). 5. le voci di costo più significative sono state nel 2010: - contratto part-time a tempo indeterminato della segretaria: ( nel 2009) - contributi INPS, INAIL, TFR: ( nel 2009) - locazioni immobiliari (sede AIGI di Milano): ( nel 2009) - consulenze/collaborazioni (commercialista, consulente lavoro, aiuti segreteria, contratti a progetto): ( nel 2009) - costi di telefonia (ordinaria + conferenze): ( nel 2009) - manutenzione, attrezzature uff. e software: ( nel 2009) - spese viaggi e omaggi: ( nel 2009) - imposte e tasse di esercizio: ( nel 2009) Si rileva una voce importante tra i costi sostenuti nel 2010 indicati come manutenzione, attrezzature uff. e software dovuti a tutti gli interventi che si sono resi necessari a causa del trasloco, per l acquisto di un nuovo PC in segreteria in sostituzione del precedente ormai obsoleto. Quanto ai ricavi si evidenzia come nel 2010, pur registrando un totale sostanzialmente invariato rispetto al 2009, la proporzione ricavi ordinari v/ ricavi straordinari tende verso un sostanziale aumento dei ricavi ordinari rispetto a quelli straordinari. Questo dato è da attribuire sicuramente all aumento delle adesioni all associazione di nuovi soci, ma anche all importante sforzo della Segreteria di recupero credito delle quote pregresse. PREVENTIVO Il progetto di preventivo 2011 è stato da me redatto, ipotizzando un criterio di prudenza gestionale, sulla base delle seguenti premesse e assunti: a) la filosofia di AIGI, più volte sottolineata in Consiglio Generale ed anche in occasione della scorsa Assemblea Ordinaria, di utilizzare la forte liquidità registrata negli ultimi anni dall Associazione (che peraltro garantisce il principio di continuità per il prossimo futuro), per perseguire gli interessi degli associati stessi. Sulla base di questo assunto sono state preventivate per il 2011 (anche a seguito di delibere assunte in seno al Consiglio Generale ed al Comitato Direttivo) spese straordinarie per: - attività istituzionale: si è proseguito nell attività di lobby e sensibilizzazione sul tema della riforma forense, benché si siano arrestati i lavori parlamentari sul disegno di legge di riforma che è attualmente in Commissione Giustizia alla Camera. Grazie alla forte attività istituzionale 2

3 svolta dai delegati AIGI, si sono visti i primi frutti in particolare per il riconoscimento della figura del lavoratore subordinato quale soggetto legittimato ad effettuare attività di assistenza e consulenza per la propria azienda. In vista del riavvio dei lavori parlamentari si rende necessario proseguire nelle attività istituzionali, di comunicazione, e di lobby che comportano inevitabilmente il sostenimento di costi straordinari, ma necessari, per il perseguimento del principale scopo dell Associazione (sancito dall art. 3, comma 1 dello Statuto) che consiste nel riconoscimento e affermazione della figura e del ruolo professionale dei Giuristi d Impresa nell ambito del contesto sociale e del mondo delle imprese ; - sito internet: sono state deliberate spese straordinarie per il rifacimento della veste grafica del sito web dell associazione con la creazione di nuove funzioni al fine di rendere più efficiente la gestione delle informazioni e per rendere maggiormente visibile il sito. b) Scuola Nazionale: è stata integrata la convenzione in essere con Just Legal Services con la previsione di incassare direttamente gli importi ( comprensivo di IVA/annuo) per spese di gestione. Tale importo è stato pertanto incassato da AIGI e verrà destinato a collaborazioni a progetto, consulenze e/o altre spese che si rendessero necessarie. c) entrate ,00 - flusso di versamenti di quote associative da parte del 60% circa degli associati (n. 542 quote x 120 capitaria); - invarianza della quota associativa ( 120 per associato); - decrescita del flusso di proventi di natura straordinaria e non ricorrente (stabilito in circa tra borse di studio, sponsor e gestione Scuola Nazionale Aigi quale probabile conseguenza della variazione novativa ed in pejus (già comunicata in occasione della scorsa Assemblea Ordinaria) dell originario accordo con Just Legal Services avente ad oggetto le modalità di collaborazione per la Scuola Nazionale Aigi. d) uscite ,00 - fisiologico aumento dei costi da consulenza esterna (commercialista e consulente lavoro); - aumento del costo del lavoro (dipendente) e riconoscimento attività extra; - aumento dei costi per collaborazioni a progetto ritenuti necessari per la Scuola Nazionale e aiuti segretariali e/o collaborazioni per attività istituzionale; - stanziamento straordinario per ridefinizione e riorganizzazione del sito web dell associazione; - aumento delle spese di viaggio e omaggi rispetto al 2010, ma sostanzialmente in linea con quanto preventivato, per garantire la presenza dei delegati AIGI agli incontri istituzionali; per attività svolte per la Scuola Nazionale; per attività del responsabile dei rapporti con ECLA; per garantire lo svolgimento delle attività della Scuola e per tutte le attività connesse a Convegni ed eventi organizzati dalle sezioni territoriali, compresi i rimborsi spese viaggi dei relatori, rientranti nei budget assegnati alle Sezioni Territoriali e supportati da delibera del Consiglio Generale; - aumento dei costi dei Convegni per assunzione delibere del Consiglio Generale, in ottemperanza a quanto previsto dallo Statuto, di assegnare un budget alle Sezioni Territoriali per attività non solo di gestione e organizzazione di eventi, ma prevalentemente per attività volte a fidelizzare e coinvolgere maggiormente i soci delle relative sezioni; aumento dei costi anche per stanziamento straordinario, deliberato dal Consiglio Generale, da destinare alla realizzazione e organizzazione del prossimo convegno che si terrà a Torino per festeggiare i 35 anni dell AIGI; - riconferma dei premi assicurativi a fronte di una (nuova) copertura assicurativa per RCT e D&O (responsabilità civile dei Consiglieri, dei Responsabili Territoriali e del Segretario-Tesoriere), supportato da delibera del Consiglio Generale nel 2008, la cui polizza non è ancora stata formalizzata; 3

4 - sostenimento costi in abbonamento annuale per la sicurezza sul luogo di lavoro. 2. Il principio della continuità gestionale è in ogni caso salvaguardato per almeno il prossimo triennio, dalla ancora abbondante liquidità di cassa attuale, pur in presenza di uno sbilanciamento per costi straordinari preventivati (deliberati dal Consiglio Generale) e già in parte sostenuti. In sintesi si registra uno sbilanciamento che non è tuttavia superiore a quello preventivato per lo scorso anno. 3. La liquidità alla fine di maggio 2011 è di ,35 ( ,00 a fine maggio 2010) depositata su: a) c/corrente Brebanca UBIBANCA S.p.A. ( ,56 situazione al 27 maggio 2011) b) c/corrente presso Poste Italiane S.p.A. ( ,79 situazione al 31 maggio 2011), con precisazione che il citato conto postale è utilizzato solo per accrediti dai soci e non è di prassi utilizzato per il pagamento dei costi di gestione. 4. Anche quest anno si conferma, come già ribadito lo scorso anno, l opportunità di ipotizzare ed attuare una gestione finanziaria più efficiente in modo da migliorare la redditività dell ingente liquidità a disposizione dell Associazione, in termini di maturazione di interessi attivi più elevati, fermo restando il doveroso criterio di prudente gestione della liquidità AIGI con strumenti finanziari privi di rischio di perdita in conto capitale e scevri da rischi relativi alla solvibilità del soggetto depositario o affidatario. 5. Alla data odierna non sussistono indebitamenti bancari. 6. Il livello di esposizione debitoria verso terzi creditori non è significativo ed è conseguenza delle attività ordinarie da gestione caratteristica. Altre informazioni di principale rilevanza: 1. In tutto il 2010 sono stati ammessi n. 113 Soci Ordinari. Nei primi sei mesi del 2011 sono stati ammessi 48 nuovi Soci. Nel 2010 le dimissioni e cancellazioni per morosità sono state 122, mentre nei primi sei mesi del 2011 sono state Le quote incassate nel 2011 ad oggi sono 486 (di cui 419 di competenza 2011 per ) per un totale di Si è svolta, ed è tuttora in corso, un importante attività istituzionale da parte della delegazione AIGI per contrastare i rischi potenziali per i Giuristi d Impresa in tema di approvazione del disegno di legge sulla riforma della professione forense all esame in Parlamento. 4. In merito alla possibilità del riconoscimento dell Associazione (recepimento Direttiva Qualifiche e Decreto Min. Giustizia Scotti-Bonino del 28 aprile 2008) si ricorda che è stata presentata istanza al Ministero della Giustizia per l iscrizione dell AIGI nell elenco delle associazioni di professionisti tenuto a cura di detto Ministero. A seguito di una richiesta di integrazione documenti si è provveduto in tal senso e, successivamente, è arrivata una richiesta da parte del CNEL di fornire indicazioni sul numero di soci ed elenco che è stato fornito ad aprile Si è in attesa dell esito della pratica. 5. In costanza di esercizio 2010 e nel corso del corrente esercizio è proseguita l iniziativa formativa della Scuola Nazionale di Specializzazione AIGI in collaborazione con Just Legal Service S.r.l., sulla base della nuova convenzione stipulata per l edizione 2010/ Prosegue l iniziativa formativa in collaborazione con l Università Luiss di Roma con il Master in Diritto d Impresa che si propone di formare giuristi chiamati ad operare nei vari settori del diritto d impresa. 7. Aigi e le Sezioni Territoriali hanno organizzato incontri, seminari, master e convegni di alto livello di interlocuzione istituzionale e di docenza, incluse docenze di Soci Aigi e con collaborazione con 4

5 qualificati Studi Legali, Associazioni Industriali o di professionisti del settore, con la partecipazione di selezionati professionisti. 8. Con decorrenza luglio 2010, in virtù di un nuovo contratto di locazione con la proprietà Immobiliare Barocco, è stata trasferita la sede dell AIGI dagli uffici dell Associazione Italiana Internal Auditors (AIIA) di Via Santa Tecla n. 5 in altro piano dello stesso stabile. 9. Altre informazioni, anche di natura operativa, sono rilevabili dal sito web AIGI, Cordiali saluti. Wanya Carraro Segretario Tesoriere Allegati: 1) progetto di rendiconto consuntivo di esercizio ) progetto di preventivo di esercizio

RELAZIONE DEL TESORIERE

RELAZIONE DEL TESORIERE RELAZIONE DEL TESORIERE Carissimi colleghi, il bilancio consuntivo 2013 che vi sottoponiamo oggi all approvazione rappresenta anche il primo bilancio del nuovo Consiglio Regionale insediatosi dopo le elezioni

Dettagli

ASSEMBLEA ORDINARIA 2014 Bilancio consuntivo 2013 Bilancio preventivo 2014

ASSEMBLEA ORDINARIA 2014 Bilancio consuntivo 2013 Bilancio preventivo 2014 ASSEMBLEA ORDINARIA 2014 Bilancio consuntivo 2013 Bilancio preventivo 2014 BILANCIO CONSUNTIVO 2013 RELAZIONE ANNUALE E BILANCI 2014 E N T R A T E 1.111.420,34 Quote iscritti (n. 2375 al 31/12/2013) 455.283,00

Dettagli

Nota integrativa e Relazione sulla Gestione al bilancio chiuso il 31/12/2014 (Art. 33 del Regolamento di Amministrazione e Contabilità dell Ente)

Nota integrativa e Relazione sulla Gestione al bilancio chiuso il 31/12/2014 (Art. 33 del Regolamento di Amministrazione e Contabilità dell Ente) ORDINE DEGLI AVVOCATI DI RIMINI Palazzo di Giustizia Via Carlo Alberto dalla Chiesa, n. 11 47923 RIMINI RN Tel. 0541.389924 Fax 0541.395029 C.F.: 82012430409 E-mail: info@avvocati.rimini.it Sito Internet:

Dettagli

Ordine degli Assistenti Sociali della Regione Campania Il Revisore Unico

Ordine degli Assistenti Sociali della Regione Campania Il Revisore Unico Ordine degli Assistenti Sociali della Regione Campania Il Revisore Unico VERBALE N. 11 L anno 2011, il giorno ventiquattro del mese di novembre alle ore 10,00, presso la sede dell Ordine Professionale

Dettagli

Rendiconto O.U.A. 2013. Il rendiconto OUA 2013 presenta un risultato di sostanziale pareggio, sia in termini economici che

Rendiconto O.U.A. 2013. Il rendiconto OUA 2013 presenta un risultato di sostanziale pareggio, sia in termini economici che Rendiconto O.U.A. 2013 Premessa Il rendiconto OUA 2013 presenta un risultato di sostanziale pareggio, sia in termini economici che finanziari. È opportuno precisare che tale risultato, dipeso anche dall

Dettagli

F.S.G.G. RELAZIONE SULLA GESTIONE 2011 CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE

F.S.G.G. RELAZIONE SULLA GESTIONE 2011 CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE F.S.G.G. Fondo Sanitario dei dipendenti delle società del Gruppo Generali RELAZIONE SULLA GESTIONE 2011 CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE Presidente Martelli Edoardo Vicepresidente De Marco Elisabetta Consiglieri

Dettagli

NOTA ILLUSTRATIVA AL BILANCIO PREVENTIVO

NOTA ILLUSTRATIVA AL BILANCIO PREVENTIVO NOTA ILLUSTRATIVA AL BILANCIO PREVENTIVO Premessa L'attività del Consorzio Intercomunale Smaltimento Rifiuti consisteva originariamente nello smaltimento dei rifiuti solidi urbani, provenienti dai comuni

Dettagli

RELAZIONE DEL TESORIERE ALLA PROPOSTA DI BILANCIO DI PREVISIONE PER L ANNO 2014

RELAZIONE DEL TESORIERE ALLA PROPOSTA DI BILANCIO DI PREVISIONE PER L ANNO 2014 RELAZIONE DEL TESORIERE ALLA PROPOSTA DI BILANCIO DI PREVISIONE PER L ANNO 2014 Il presente bilancio è stato redatto in linea con le indicazioni deliberate dal Consiglio e tiene conto delle disposizioni

Dettagli

RELAZIONE DEL COLLEGIO DEI REVISORI AL BILANCIO CONSUNTIVO 2014

RELAZIONE DEL COLLEGIO DEI REVISORI AL BILANCIO CONSUNTIVO 2014 RELAZIONE DEL COLLEGIO DEI REVISORI AL BILANCIO CONSUNTIVO 2014 Signori Soci, con riferimento all esercizio chiuso al 31 dicembre 2014 abbiamo svolto sia l'attività di vigilanza sia le funzioni di controllo

Dettagli

STATUTO ASSOCIAZIONE PRAUGRANDE

STATUTO ASSOCIAZIONE PRAUGRANDE Indice generale Art.1 Costituzione e sede...1 Art.2 Durata dell Organizzazione...1 Art.3 Carattere dell Organizzazione...1 Art.4 Scopi dell Organizzazione...1 Art.5 Requisiti dei soci...2 Art.6 Ammissione

Dettagli

STATUTO DELL ORGANIZZAZIONE DI VOLONTARIATO salvadanaio per i boschi

STATUTO DELL ORGANIZZAZIONE DI VOLONTARIATO salvadanaio per i boschi STATUTO DELL ORGANIZZAZIONE DI VOLONTARIATO salvadanaio per i boschi ART. 1 (Denominazione e sede) L organizzazione di volontariato, denominata: assume la forma giuridica di

Dettagli

CONTO CONSUNTIVO PER L'ESERCIZIO FINANZIARIO 2013

CONTO CONSUNTIVO PER L'ESERCIZIO FINANZIARIO 2013 RIUNIONE DEL CONSIGLIO DIRETTIVO DEL 14 APRILE 2014 CONTO CONSUNTIVO PER L'ESERCIZIO FINANZIARIO 2013 RENDICONTO FINANZIARIO 2013 CONTO PATRIMONIALE 2013 CONTO ECONOMICO 2013 ATTI DI BILANCIO 2013 CONTO

Dettagli

ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI, CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI RAVENNA

ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI, CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI RAVENNA ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI, CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI RAVENNA BILANCIO PREVENTIVO E RELAZIONI ESERCIZIO 2015 - BILANCIO PREVENTIVO - RELAZIONE ILLUSTRATIVA - RELAZIONE DEL

Dettagli

RELAZIONE AL PREVENTIVO FINANZIARIO GESTIONALE PER L ESERCIZIO 2015

RELAZIONE AL PREVENTIVO FINANZIARIO GESTIONALE PER L ESERCIZIO 2015 COLLEGIO GEOMETRI E GEOMETRI LAUREATI DELLA PROVINCIA DI MODENA RELAZIONE AL PREVENTIVO FINANZIARIO GESTIONALE PER L ESERCIZIO 2015 Il bilancio di previsione relativo all esercizio 2015, documento fondamentale

Dettagli

CONVOCAZIONE ASSEMBLEA ORDINARIA

CONVOCAZIONE ASSEMBLEA ORDINARIA Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Verona Via Oberdan, 3 37121 Verona Prot. 3744 24 novembre 2014 CONVOCAZIONE ASSEMBLEA ORDINARIA Si informano tutti gli

Dettagli

RELAZIONE DEL TESORIERE

RELAZIONE DEL TESORIERE RELAZIONE DEL TESORIERE Carissimi colleghi, nel bilancio preventivo che vi abbiamo presentato nel marzo dello scorso anno, abbiamo ipotizzato che il bilancio che ci accingiamo ad approvare, relativo al

Dettagli

RELAZIONE DI BILANCIO CONSUNTIVO 2008 PREVENTIVO 2009

RELAZIONE DI BILANCIO CONSUNTIVO 2008 PREVENTIVO 2009 RELAZIONE DI BILANCIO CONSUNTIVO 2008 PREVENTIVO 2009 marzo 2009 03 Rel_bil_08_09.doc 1 INDICE PREMESSA 3 BILANCIO CONSUNTIVO 2008 5 INTEGRAZIONE TECNICA AL BILANCIO CONSUNTIVO 2008 6 Crediti dell attivo

Dettagli

FONDAZIONE DEI GEOLOGI DELLA TOSCANA Via Vittorio Frossombroni n. 11-50136 Firenze codice fiscale 9417287 048 0 partita iva 0602085 048 0

FONDAZIONE DEI GEOLOGI DELLA TOSCANA Via Vittorio Frossombroni n. 11-50136 Firenze codice fiscale 9417287 048 0 partita iva 0602085 048 0 FONDAZIONE DEI GEOLOGI DELLA TOSCANA Via Vittorio Frossombroni n. 11-50136 Firenze codice fiscale 9417287 048 0 partita iva 0602085 048 0 PREVENTIVO FINANZIARIO ANNO 2013 PARTE I - ENTRATE ENTRATE ORGANIZZAZIONE

Dettagli

AMICI DEL MONDO - WORLD FRIENDS - ONLUS Registro persone giuridiche UTG ROMA n.745/2010 ONG riconosciuta idonea dal MAE

AMICI DEL MONDO - WORLD FRIENDS - ONLUS Registro persone giuridiche UTG ROMA n.745/2010 ONG riconosciuta idonea dal MAE AMICI DEL MONDO - WORLD FRIENDS - ONLUS Registro persone giuridiche UTG ROMA n.745/2010 ONG riconosciuta idonea dal MAE Sede legale in Via Cristoforo Colombo n. 440-00145 ROMA Sede operativa in Viale Egeo

Dettagli

Relazione del Consigliere Tesoriere. al Bilancio preventivo 2013

Relazione del Consigliere Tesoriere. al Bilancio preventivo 2013 Relazione del Consigliere Tesoriere al Bilancio preventivo 2013 Care Colleghe e cari Colleghi, In ottemperanza al disposto dell art. 7 D.lgs. 23 novembre 1944 n. 382, propongo alla Vostra approvazione

Dettagli

SCHEMA STATUTO PER LE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO

SCHEMA STATUTO PER LE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO giunta regionale 8^ legislatura ALLEGATO B Dgr n. 3117 del 21/10/2008 pag. 1/7 SCHEMA STATUTO PER LE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO ALLEGATO B Dgr n. 3117 del 21/10/2008 pag. 2/7 ART. 1* (Denominazione

Dettagli

ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI BOLOGNA

ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI BOLOGNA ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI BOLOGNA BILANCIO ANNUALE DI 2009 -Preventivo finanziario gestionale -Preventivo economico -Relazione del Tesoriere al Bilancio di previsione

Dettagli

ORDINE FARMACISTI DELLA PROVINCIA DI PAVIA

ORDINE FARMACISTI DELLA PROVINCIA DI PAVIA ORDINE FARMACISTI DELLA PROVINCIA DI PAVIA PREVENTIVO FINANZIARIO GESTIONALE - ENTRATE 2015 PREVENTIVO FINANZIARIO GESTIONALE - ENTRATE Prev. Iniz. Variaz. prev. Prev. finale Preventivo 2015 Quote Iscritti

Dettagli

alla Vs.cortese attenzione il rendiconto della gestione a Consuntivo per il 2014, formulato in termini di competenza (somme accertate e somme

alla Vs.cortese attenzione il rendiconto della gestione a Consuntivo per il 2014, formulato in termini di competenza (somme accertate e somme RELAZIONE DEL TESORIERE DELL ORDINE DEI FARMACISTI DELLA PROVINCIA DI BERGAMO ** ** ** ** ** Gentili colleghe ed egregi colleghi, come ogni anno a chiusura dell esercizio sottopongo alla Vs.cortese attenzione

Dettagli

RELAZIONE DEL TESORIERE ALLA PROPOSTA DI BILANCIO DI PREVISIONE PER L ANNO 2015

RELAZIONE DEL TESORIERE ALLA PROPOSTA DI BILANCIO DI PREVISIONE PER L ANNO 2015 RELAZIONE DEL TESORIERE ALLA PROPOSTA DI BILANCIO DI PREVISIONE PER L ANNO 2015 Il presente bilancio è stato redatto in linea con le indicazioni deliberate dal Consiglio e tiene conto delle disposizioni

Dettagli

Bilancio al 31/12/2014

Bilancio al 31/12/2014 ASSOCIAZIONE ITALIANA GASTROENTEROLOGI & ENDOSCOPISTI DIGESTIVI OSPEDALIERI Sede in VIA N. COLAJANNI 4-00100 ROMA Stato patrimoniale attivo 31/12/2014 31/12/2013 A) Immobilizzazioni I. Immateriali 24.229

Dettagli

I.Ri.Fo.R. - ONLUS. Regolamento per la Gestione Finanziaria vers. 1

I.Ri.Fo.R. - ONLUS. Regolamento per la Gestione Finanziaria vers. 1 I.Ri.Fo.R. - ONLUS Regolamento per la Gestione Finanziaria vers. 1 CAPO I - BILANCIO DI PREVISIONE Articolo 1 - Principi generali 1. La gestione finanziaria della struttura nazionale e delle strutture

Dettagli

3. Allo scopo di realizzare le finalità sociali l Associazione potrà:

3. Allo scopo di realizzare le finalità sociali l Associazione potrà: STATUTO DELL ASSOCIAZIONE A.PA.V. SEDE, COSTITUZIONE, DURATA, OGGETTO SOCIALE ART. 1) 1. E costituita l Associazione denominata A.PA.V. - Associazione Parole che Volano ART. 2) 1. L Associazione ha sede

Dettagli

ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI MASSA CARRARA CARRARA

ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI MASSA CARRARA CARRARA ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI MASSA CARRARA CARRARA - ASSEMBLEA ORDINARIA DEL 25 maggio 2015 - ORE 18.30 Oggi venticinque maggio duemilaquindici alle ore 18.30, nella sede in Piazza Matteotti

Dettagli

RENDICONTO FINANZIARIO GESTIONALE

RENDICONTO FINANZIARIO GESTIONALE NOTA INTEGRATIVA E RELAZIONE DEL TESORIERE SUL BILANCIO CONSUNTIVO DELL ESERCIZIO 2014 E SUL BILANCIO DI PREVISIONE DELL ESERCIZIO 2015 BILANCIO CONSUNTIVO AL 31 DICEMBRE 2014 Egregi Colleghi, il bilancio

Dettagli

Statuto FONDAZIONE PER LA CULTURA TORINO - ONLUS

Statuto FONDAZIONE PER LA CULTURA TORINO - ONLUS n. mecc. 2012 03137/45 allegato 2 [testo coordinato con gli emendamenti approvati, ai sensi articolo 44 comma 2 del Regolamento Consiglio Comunale]. Statuto FONDAZIONE PER LA CULTURA TORINO - ONLUS Titolo

Dettagli

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO ART. 1 ART. 2

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO ART. 1 ART. 2 STATUTO DELL ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO A.V.G. FANCONI ART. 1 1. È costituita ai sensi della legge n. 266 del 1991 l organizzazione di volontariato, denominata: «A.V.G. Fanconi» 2. L organizzazione ha

Dettagli

ri - Cassa di Risparmio di Savona - /2001 -

ri - Cassa di Risparmio di Savona - /2001 - ri - Cassa di Risparmio di Savona - /2001 - STATO PATRIMONIALE ATTIVO 31/12/2001 31/12/2000 1 Immobilizzazioni materiali ed immateriali 48.372.772 39.519.419 a) beni immobili - - - beni immobili strumentali

Dettagli

Descrizione del Bilancio

Descrizione del Bilancio Descrizione del Bilancio Il Bilancio Consuntivo è stato redatto rispettando i principi della Prudenza, della Competenza, della Chiarezza e della Correttezza, nel pieno rispetto delle regole contabili e

Dettagli

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE EXPERIENCE. E una libera associazione di fatto, apartitica e apolitica, con durata illimitata nel tempo e

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE EXPERIENCE. E una libera associazione di fatto, apartitica e apolitica, con durata illimitata nel tempo e STATUTO DELL ASSOCIAZIONE EXPERIENCE ART. 1 E costituita l associazione culturale EXPERIENCE. E una libera associazione di fatto, apartitica e apolitica, con durata illimitata nel tempo e senza scopo di

Dettagli

ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI, CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI RAVENNA

ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI, CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI RAVENNA ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI, CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI RAVENNA BILANCIO PREVENTIVO E RELAZIONI ESERCIZIO 2014 - BILANCIO PREVENTIVO - RELAZIONE ILLUSTRATIVA - RELAZIONE DEL

Dettagli

ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI, CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI RAVENNA

ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI, CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI RAVENNA ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI, CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI RAVENNA BILANCIO PREVENTIVO E RELAZIONI ESERCIZIO 2013 - BILANCIO PREVENTIVO - RELAZIONE ILLUSTRATIVA - RELAZIONE DEL

Dettagli

CITTÀ di AVIGLIANA Provincia di TORINO

CITTÀ di AVIGLIANA Provincia di TORINO Estratto DETERMINAZIONE N. 379 del 28/10/2013 Proposta n. 379 Oggetto: AFFIDAMENTO INCARICO SERVIZIO ELABORAZIONE STIPENDI E ADEMPIMENTI CONNESSI ANNI 2014/2017 A FAVORE DELLA DITTA ENTI SERVICE SRL DI

Dettagli

ASSOCIAZIONE AMICI ALZHEIMER

ASSOCIAZIONE AMICI ALZHEIMER STATUTO Associazione di Volontariato ASSOCIAZIONE AMICI ALZHEIMER Costituzione - Denominazione - Sede Art. 1. E' costituita con Sede in Via Nino Taranto, 30 l'associazione denominata "Associazione di volontariato

Dettagli

Statuto di Associazione di Promozione Sociale Design5punto0

Statuto di Associazione di Promozione Sociale Design5punto0 Statuto di Associazione di Promozione Sociale Design5punto0 Art.1 Costituzione a. A norma dell art.18 della Costituzione Italiana e degli artt.36-37-38 del Codice Civile e della legge 383\2000 è costituita

Dettagli

Cassa depositi e prestiti società per azioni

Cassa depositi e prestiti società per azioni Direzione Finanziamenti Pubblici Roma, 22 luglio 2008 Cassa depositi e prestiti società per azioni CIRCOLARE N. 1273 Oggetto: Revisione delle condizioni generali per l accesso al credito della gestione

Dettagli

7 Gestione a contribuzione definita Comparto Garantito Rendiconto economico al 31/12/2007

7 Gestione a contribuzione definita Comparto Garantito Rendiconto economico al 31/12/2007 I N D I C E Circolare n. 30 pag. 1 Stato patrimoniale al 31/12/2007 Gestione a prestazione definita Rendiconto economico al 31/12/2007 Gestione a prestazione definita Stato patrimoniale al 31/12/2007 Gestione

Dettagli

BHALOBASA ONLUS STATUTO

BHALOBASA ONLUS STATUTO Associazione BHALOBASA ONLUS STATUTO 2 Titolo I Definizione, finalità, durata ART. 1 E costituita una Associazione denominata Associazione Bhalobasa ONLUS. ART. 2 L Associazione ha sede in Lari (PI), via

Dettagli

RELAZIONE SUL BILANCIO ANNO SOCIALE 1/9/2013-31/8/2014. Stato Patrimoniale

RELAZIONE SUL BILANCIO ANNO SOCIALE 1/9/2013-31/8/2014. Stato Patrimoniale RELAZIONE SUL BILANCIO ANNO SOCIALE 1/9/2013-31/8/2014 L'anno sociale 2013-14 è il terzo dell'attività di Centro Coscienza dopo la fusione del Centro di Cultura Spirituale e di Coscienza - Unione per lo

Dettagli

Regolamento Associazione delle Donne del Credito Cooperativo idee

Regolamento Associazione delle Donne del Credito Cooperativo idee Regolamento Associazione delle Donne del Credito Cooperativo idee PREMESSA Il Regolamento dell Associazione Idee descrive il disegno organizzativo e rappresenta sinteticamente il complesso delle attribuzioni

Dettagli

PRESENTAZIONE. ORDINE DEGLI ASSISTENTI SOCIALI Consiglio Regionale del Lazio BILANCIO PREVENTIVO 2015

PRESENTAZIONE. ORDINE DEGLI ASSISTENTI SOCIALI Consiglio Regionale del Lazio BILANCIO PREVENTIVO 2015 DEGLI PRESENTAZIONE BILANCIO PREVENTIVO 2015 1. Relazione Programmatica della Presidente 2. Relazione del Tesoriere 3. Pianta Organica del Personale dipendente 4. Preventivo Finanziario Gestionale 5. Preventivo

Dettagli

SINISTRA ECOLOGIA LIBERTA' Sede in Roma - Via Goito, 39 Codice Fiscale 97591380585. Nota integrativa al Rendiconto chiuso al 31/12/2010

SINISTRA ECOLOGIA LIBERTA' Sede in Roma - Via Goito, 39 Codice Fiscale 97591380585. Nota integrativa al Rendiconto chiuso al 31/12/2010 SINISTRA ECOLOGIA LIBERTA' Sede in Roma - Via Goito, 39 Codice Fiscale 97591380585 Nota integrativa al Rendiconto chiuso al 31/12/2010 Premessa Il rendiconto chiuso al 31/12/2010 ai sensi della legge n.

Dettagli

MULTIFOND Cassa Interaziendale di Previdenza per Prestatori di Lavoro Subordinato - Fondo Pensione RELAZIONE SULLA GESTIONE E BILANCIO

MULTIFOND Cassa Interaziendale di Previdenza per Prestatori di Lavoro Subordinato - Fondo Pensione RELAZIONE SULLA GESTIONE E BILANCIO MULTIFOND Cassa Interaziendale di Previdenza per Prestatori di Lavoro Subordinato - Fondo Pensione RELAZIONE SULLA GESTIONE E BILANCIO chiuso alla data del 31 dicembre 2012 COMPOSIZIONE DEGLI ORGANI STATUTARI

Dettagli

NOTA INTEGRATIVA AL BILANCIO CONSUNTIVO CHIUSO AL 31 DICEMBRE 2013

NOTA INTEGRATIVA AL BILANCIO CONSUNTIVO CHIUSO AL 31 DICEMBRE 2013 NOTA INTEGRATIVA AL BILANCIO CONSUNTIVO CHIUSO AL 31 DICEMBRE 2013 Premessa Il bilancio consuntivo dell'esercizio chiuso al 31 dicembre 2013, composto da Stato Patrimoniale, Conto Economico e Nota Integrativa,

Dettagli

RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 31 MARZO 2009 FONDO COMUNE DI INVESTIMENTO IMMOBILIARE DI TIPO CHIUSO ATLANTIC 1

RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 31 MARZO 2009 FONDO COMUNE DI INVESTIMENTO IMMOBILIARE DI TIPO CHIUSO ATLANTIC 1 RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 31 MARZO 2009 FONDO COMUNE DI INVESTIMENTO IMMOBILIARE DI TIPO CHIUSO ATLANTIC 1 FIRST ATLANTIC RE SGR S.P.A. UNIPERSONALE Galleria Sala dei Longobardi, 2-20121 Milano

Dettagli

Associazione Città dei Mestieri di Milano e della Lombardia STATUTO

Associazione Città dei Mestieri di Milano e della Lombardia STATUTO Art. 1 Denominazione, sede e durata È costituita un Associazione denominata Città dei Mestieri di Milano e della Lombardia con sede in Milano. Essa può costituire uffici esterni con le modalità che verranno

Dettagli

Regolamento di Contabilità. Regolamento di Contabilità

Regolamento di Contabilità. Regolamento di Contabilità Regolamento di Contabilità Approvato con Delibera del C.d.A. n 44 dell 08/10/2012 1 Capo. I. DISPOSIZIONI GENERALI... 3 Art. 1. Scopo e ambito di applicazione... 3 Art. 2. Definizioni... 3 Capo. II. PROCEDURE

Dettagli

CASACLIMA NETWORK - SEZIONE FERMO Art. 1: Denominazione Sede - Durata - Scopo 1.1 Nome 1.2 Sede 1.3 Durata

CASACLIMA NETWORK - SEZIONE FERMO Art. 1: Denominazione Sede - Durata - Scopo 1.1 Nome 1.2 Sede 1.3 Durata CASACLIMA NETWORK - SEZIONE FERMO Art. 1: Denominazione Sede - Durata - Scopo 1.1 Nome 1.2 Sede 1.3 Durata Art. 2: Scopo dell associazione Comunicazioni esterne Utilizzo del logo 2.1 Scopo dell associazione

Dettagli

Relazione sulla gestione del Comitato - Anno 2011 Nota integrativa al Bilancio e Relazione di Missione

Relazione sulla gestione del Comitato - Anno 2011 Nota integrativa al Bilancio e Relazione di Missione WWW.TORCARBONE-FOTOGRAFIA.IT COMITATO DI QUARTIERE TORCARBONE-FOTOGRAFIA Relazione sulla gestione del Comitato - Anno 2011 Nota integrativa al Bilancio e Relazione di Missione La nostra associazione Comitato

Dettagli

STATUTO ALLEGATO A. È costituita l Associazione culturale senza fini di lucro denominata ASSOCIAZIONE AMICI DELLA SMS BIBLIO PISA

STATUTO ALLEGATO A. È costituita l Associazione culturale senza fini di lucro denominata ASSOCIAZIONE AMICI DELLA SMS BIBLIO PISA Art. 1. Denominazione STATUTO ALLEGATO A È costituita l Associazione culturale senza fini di lucro denominata ASSOCIAZIONE AMICI DELLA SMS BIBLIO PISA Art. 2. Sede L Associazione ha sede legale in Pisa

Dettagli

STATUTO dell Associazione Culturale LIBERA STATISTICA. Denominazione-Sede

STATUTO dell Associazione Culturale LIBERA STATISTICA. Denominazione-Sede STATUTO dell Associazione Culturale LIBERA STATISTICA Denominazione-Sede 1) E costituita l Associazione Culturale denominata LIBERA STATISTICA. 2) L Associazione ha sede in San Fili alla via Antonio Gramsci

Dettagli

Tabella dimostrativa del presunto risultato di amministrazione

Tabella dimostrativa del presunto risultato di amministrazione RELAZIONE DEL TESORIERE AL BILANCIO DI PREVISIONE 2012 Il Bilancio di Previsione 2012, redatto in base a quanto previsto dal titolo II del Regolamento sulla contabilità approvato da questo Ordine Regionale,

Dettagli

PROPOSTA DI LEGGE ILLUSTRATA IN OCCASIONE DEL CONVEGNO I COSTI DELLA DEMOCRAZIA ROMA 8 APRILE 1999

PROPOSTA DI LEGGE ILLUSTRATA IN OCCASIONE DEL CONVEGNO I COSTI DELLA DEMOCRAZIA ROMA 8 APRILE 1999 PROPOSTA DI LEGGE ILLUSTRATA IN OCCASIONE DEL CONVEGNO I COSTI DELLA DEMOCRAZIA ROMA 8 APRILE 1999 NORME PER IL FINANZIAMENTO VOLONTARIO DELL ATTIVITA POLITICA Art. 1. Erogazioni liberali delle persone

Dettagli

STATUTO DELLA CAMERA DI COMMERCIO ITALO-RUSSA

STATUTO DELLA CAMERA DI COMMERCIO ITALO-RUSSA STATUTO DELLA CAMERA DI COMMERCIO ITALO-RUSSA In Italia Corso Sempione, 32/B 20154 Milano Tel.: +39 02 86995240 Fax: +39 02 85910363 info@ccir.it www.ccir.it In Russia Nižnij Kislovskij pereulok, 1 125009

Dettagli

ORDINE ASSISTENTI SOCIALI Consiglio Regionale del Lazio Roma, 31 marzo 2009 NOTA INTEGRATIVA E RELAZIONE SULLA GESTIONE ESERCIZIO FINANZIARIO 2008

ORDINE ASSISTENTI SOCIALI Consiglio Regionale del Lazio Roma, 31 marzo 2009 NOTA INTEGRATIVA E RELAZIONE SULLA GESTIONE ESERCIZIO FINANZIARIO 2008 Roma, 31 marzo 2009 NOTA INTEGRATIVA E RELAZIONE SULLA GESTIONE ESERCIZIO FINANZIARIO 2008 PREMESSA Il Rendiconto Generale che viene presentato al dell Ordine degli Assistenti Sociali per l esercizio finanziario

Dettagli

Capitolo 4 Parte I Contabilità e Bilancio

Capitolo 4 Parte I Contabilità e Bilancio Capitolo 4 Parte I Contabilità e Bilancio 4. 1. Attività istituzionale Definizione. L Attività istituzionale è lo scopo per il quale l associazione si è costituita, uno scopo che non può essere di natura

Dettagli

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE DELTA CHIAMA DELTA

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE DELTA CHIAMA DELTA STATUTO DELL ASSOCIAZIONE DELTA CHIAMA DELTA ASSOCIAZIONE DELTA CHIAMA DELTA STATUTO Art. 1 Origine e sede Su iniziativa del Parco Regionale del Delta del Po Emilia Romagna, con la collaborazione della

Dettagli

1) E costituita, con sede in Trescore Balneario, via dell Albarotto. una associazione di volontariato senza scopi di lucro, per fini di

1) E costituita, con sede in Trescore Balneario, via dell Albarotto. una associazione di volontariato senza scopi di lucro, per fini di STATUTO COSTITUZIONE E SCOPI 1) E costituita, con sede in Trescore Balneario, via dell Albarotto una associazione di volontariato senza scopi di lucro, per fini di solidarietà e con durata illimitata,

Dettagli

Premessa. Descrizione del Bilancio

Premessa. Descrizione del Bilancio Premessa Il Bilancio Preventivo 2011 è stato elaborato prendendo come riferimento i dati dell esercizio appena concluso e assumendo come obbiettivo la volontà di garantire la stessa impegnativa e intensa

Dettagli

Associazione di Volontariato La Dimora Accogliente STATUTO

Associazione di Volontariato La Dimora Accogliente STATUTO Associazione di Volontariato La Dimora Accogliente STATUTO Art. 1 Costituzione 1. E costituita l Associazione di volontariato denominata La Dimora Accogliente, che in seguito sarà denominata l Organizzazione:

Dettagli

STATUTO UILDM GENOVA ONLUS Associazione di Volontariato L. 266/1991

STATUTO UILDM GENOVA ONLUS Associazione di Volontariato L. 266/1991 STATUTO UILDM GENOVA ONLUS Associazione di Volontariato L. 266/1991 ART. 1 - DENOMINAZIONE E SEDE. L organizzazione di volontariato, denominata: Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare Genova -

Dettagli

PROSPETTO DI SINTESI DEGLI INVENTARI

PROSPETTO DI SINTESI DEGLI INVENTARI Atti Parlamentari 51 Camera dei Deputati ALLEGATO N. 1 PROSPETTO DI SINTESI DEGLI INVENTARI Atti Parlamentari 52 Camera dei Deputati L articolo 8, comma 4, del Regolamento di Amministrazione e Contabilità

Dettagli

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE ANORC. come modificato in data 27 Ottobre 2011.

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE ANORC. come modificato in data 27 Ottobre 2011. STATUTO DELL ASSOCIAZIONE ANORC Associazione Nazionale per Operatori e Responsabili della Conservazione Digitale, come modificato in data 27 Ottobre 2011. TITOLO I Denominazione, Sede, Durata e Scopi Art.1-

Dettagli

Delibera n. 66/2011/SRCPIE/PAR

Delibera n. 66/2011/SRCPIE/PAR CORTE DEI CONTI SEZIONE REGIONALE DI CONTROLLO PER IL PIEMONTE Delibera n. 66/2011/SRCPIE/PAR La Sezione Regionale di Controllo per il Piemonte, nell adunanza del 22 giugno 2011 composta dai Magistrati:

Dettagli

Statuto CasaClima Network Sezione ABRUZZO

Statuto CasaClima Network Sezione ABRUZZO Statuto CasaClima Network Sezione ABRUZZO Art. 1: Denominazione Sede - Durata - Scopo 1.1 Nome 1.2 Sede 1.3 Durata Art. 2: Scopo dell associazione Comunicazioni esterne Utilizzo del logo 2.1 Scopo dell

Dettagli

NOTA INTEGRATIVA AL BILANCIO CHIUSO AL 31/12/2014

NOTA INTEGRATIVA AL BILANCIO CHIUSO AL 31/12/2014 AIC Associazione Italiana Celiachia Piemonte Valle d Aosta - ONLUS Sede in Torino (TO) Via Guido Reni, 96 int. 99 Codice Fiscale 97581930019 P Iva 08710070015 REA 1038379 NOTA INTEGRATIVA AL BILANCIO CHIUSO

Dettagli

OMNIBUS PARTECIPAZIONI S.R.L.

OMNIBUS PARTECIPAZIONI S.R.L. OMNIBUS PARTECIPAZIONI S.R.L. 1 Stazione di Erba - Anni 30 2 3 Omnibus Partecipazioni S.r.l. CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE Presidente Massimo Stoppini Consiglieri Ambrogio Benaglio Luigi Carlo Filippini

Dettagli

CHE COSA È IL DEPOSITO TITOLI A CUSTODIA O CUSTODIA E AMMINISTRAZIONE

CHE COSA È IL DEPOSITO TITOLI A CUSTODIA O CUSTODIA E AMMINISTRAZIONE FOGLIO INFORMATIVO DEPOSITO TITOLI A CUSTODIA O CUSTODIA E AMMINISTRAZIONE DI TITOLI E DI STRUMENTI FINANZIARI E SERVIZI DI INVESTIMENTO (NEGOZIAZIONE, ESECUZIONE DI ORDINI PER CONTO DEI CLIENTI, RICEZIONE

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA GESTIONE DEL CONTO FORMATIVO AZIENDALE

LINEE GUIDA PER LA GESTIONE DEL CONTO FORMATIVO AZIENDALE LINEE GUIDA PER LA GESTIONE DEL CONTO FORMATIVO AZIENDALE Roma - 22 settembre 2015 IL CONTO FORMATIVO AZIENDALE (CFA) Le imprese aderenti a For.Agri versano all INPS lo 0,30% delle retribuzioni dei propri

Dettagli

STATUTO. omissis L Associazione è retta dalle norme statutarie, articolate in dieci punti, che

STATUTO. omissis L Associazione è retta dalle norme statutarie, articolate in dieci punti, che STATUTO omissis L Associazione è retta dalle norme statutarie, articolate in dieci punti, che approvate all unanimità dai soci fondatori, sono trascritte nel presente atto per formarne parte integrante.

Dettagli

ASSIFERO - Associazione Italiana Fondazioni ed Enti di Erogazione. Milano - Corso di Porta Romana n. 6 - Codice fiscale n. 97308760582 BILANCIO 2010

ASSIFERO - Associazione Italiana Fondazioni ed Enti di Erogazione. Milano - Corso di Porta Romana n. 6 - Codice fiscale n. 97308760582 BILANCIO 2010 BILANCIO 2010 STATO PATRIMONIALE ATTIVITA 2010 2009 Cassa 28 40 Assegni in cassa 1.500 0 Sterline in cassa 157 152 Dollari in cassa 140 131 Francobolli 0 2 Banca Prossima 59.863 43.908 Obbligazioni 39.484

Dettagli

STATUTO DELLA ASSOCIAZIONE AMICI DELLA SANTA CATERINA ONLUS. Art. 1 DENOMINAZIONE E costituita l Associazione AMICI DELLA SANTA CATERINA O.N.L.U.S.

STATUTO DELLA ASSOCIAZIONE AMICI DELLA SANTA CATERINA ONLUS. Art. 1 DENOMINAZIONE E costituita l Associazione AMICI DELLA SANTA CATERINA O.N.L.U.S. STATUTO DELLA ASSOCIAZIONE AMICI DELLA SANTA CATERINA ONLUS Art. 1 DENOMINAZIONE E costituita l Associazione AMICI DELLA SANTA CATERINA O.N.L.U.S. Art. 2 DURATA L Associazione è un organizzazione non lucrativa

Dettagli

BILANCIO ECONOMICO PATRIMONIALE STATO PATRIMONIALE - ATTIVITA'

BILANCIO ECONOMICO PATRIMONIALE STATO PATRIMONIALE - ATTIVITA' BILANCIO ECONOMICO PATRIMONIALE STATO PATRIMONIALE - ATTIVITA' 3 ATTIVO CIRCOLANTE 3.02 CREDITI 3.02.01 Crediti verso iscritti anno 2008 26.370,00 3.02.02 Crediti verso iscritti anni pregressi 7.820,00

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA GESTIONE DEL CONTO FORMATIVO AZIENDALE

LINEE GUIDA PER LA GESTIONE DEL CONTO FORMATIVO AZIENDALE LINEE GUIDA PER LA GESTIONE DEL CONTO FORMATIVO AZIENDALE Roma - 11 marzo 2015 IL CONTO FORMATIVO AZIENDALE (CFA) Le imprese aderenti a For.Agri versano all INPS lo 0,30% delle retribuzioni dei propri

Dettagli

Statuto Gruppo di Volontariato Pang onopang ono (ONLUS) Modifiche approvate in data 18 giugno 2010

Statuto Gruppo di Volontariato Pang onopang ono (ONLUS) Modifiche approvate in data 18 giugno 2010 Gruppo di Volontariato Pang onopang ono O.N.L.U.S. Via Guerrazzi, 93 57016 Rosignano Solvay (LI) C.F. 92074950491 Statuto Gruppo di Volontariato Pang onopang ono (ONLUS) Modifiche approvate in data 18

Dettagli

Il Futuro dei Servizi Legali

Il Futuro dei Servizi Legali Il Futuro dei Servizi Legali La riforma degli ordini professionali (Manovra Bis 2011, Legge di Stabilita 2012, Decreto Liberalizzazioni), il punto di vista dell Associazione Italiana Giuristi d Impresa.

Dettagli

COBE DIREZIONALE SPA Bilancio al 31 dicembre 2013 Dettaglio costi-ricavi per iniziativa

COBE DIREZIONALE SPA Bilancio al 31 dicembre 2013 Dettaglio costi-ricavi per iniziativa GESTIONE OPERE ACCADEMIA CARRARA Gestione opere Carrara 150.000,00 Riaddebito costi assicurazione 1.781,51 151.781,51 Affitto depositi 29.700,00 Assicurazione 72.102,44 Manutenzione impianti 650,00 Spese

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI E BENEFICI ECONOMICI AD ASSOCIAZIONI ED ENTI PUBBLICI O PRIVATI

REGOLAMENTO COMUNALE PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI E BENEFICI ECONOMICI AD ASSOCIAZIONI ED ENTI PUBBLICI O PRIVATI REGOLAMENTO COMUNALE PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI E BENEFICI ECONOMICI AD ASSOCIAZIONI ED ENTI PUBBLICI O PRIVATI Adottato con deliberazione del Consiglio comunale n. del Pratica trattata da: Barbara

Dettagli

PRESENTAZIONE DEL BILANCIO DI PREVISIONE FINANZIARIO PER IL FUNZIONAMENTO

PRESENTAZIONE DEL BILANCIO DI PREVISIONE FINANZIARIO PER IL FUNZIONAMENTO PRESENTAZIONE DEL BILANCIO DI PREVISIONE FINANZIARIO PER GLI ANNI 2015 2016 2017 PER IL FUNZIONAMENTO DEL CONSIGLIO REGIONALE Introduzione Il bilancio di previsione finanziario per gli anni 2015-2016-2017

Dettagli

- 1 - sede-delegazioni

- 1 - sede-delegazioni - 1 - Allegato A ad atto rep. n.77925/15335 STATUTO Fondazione Bracco Articolo 1 Costituzione-sede sede-delegazioni delegazioni È costituita una Fondazione denominata "Fondazione Bracco", con sede in Milano,

Dettagli

Alle Rappresentanze Diplomatiche, agli Uffici Consolari di 1 a categoria Alle Direzioni Generali, ai Servizi ed agli Uffici del Ministero

Alle Rappresentanze Diplomatiche, agli Uffici Consolari di 1 a categoria Alle Direzioni Generali, ai Servizi ed agli Uffici del Ministero DIREZIONE GENERALE PER GLI ITALIANI ALL ESTERO E LE POLITICHE MIGRATORIE Circolare n. 4 L/X/10 6 dicembre 2007 OGGETTO Erogazioni di finanziamenti in denaro ai COMITES per le spese relative al loro funzionamento.

Dettagli

STATUTO DI QUILTING TUSCIA

STATUTO DI QUILTING TUSCIA STATUTO DI QUILTING TUSCIA Articolo 1. E costituita l associazione culturale denominata Quilting Tuscia. L' associazione è apolitica e non ha scopo di lucro. La durata della associazione è illimitata e

Dettagli

Relazione sulla gestione al bilancio chiuso al 31.12.2013

Relazione sulla gestione al bilancio chiuso al 31.12.2013 AZIENDA SERVIZI STRUMENTALI S.r.l. Sede in Via della Resistenza n. 4-45100 ROVIGO Capitale sociale Euro 215.600 i.v. Codice Fiscale 01396160291 Reg.Imp. 01396160291 Rea 152660 RO Relazione sulla gestione

Dettagli

INTERNATIONAL CRIME ANALYSIS ASSOCIATION STATUTO. Sede, costituzione, durata, oggetto sociale

INTERNATIONAL CRIME ANALYSIS ASSOCIATION STATUTO. Sede, costituzione, durata, oggetto sociale INTERNATIONAL CRIME ANALYSIS ASSOCIATION STATUTO Sede, costituzione, durata, oggetto sociale Art. 1. E costituita l associazione Culturale e Ricreativa, denominata International Crime Analysis Association

Dettagli

COLLEGIO IPASVI MODENA VIALE AMENDOLA 264 41125 MODENA

COLLEGIO IPASVI MODENA VIALE AMENDOLA 264 41125 MODENA COLLEGIO IPASVI MODENA VIALE AMENDOLA 264 41125 MODENA RELAZIONE DI GESTIONE E NOTA INTEGRATIVA AL RENDICONTO 2014 Relazione sulla gestione Il rendiconto generale dell anno 2014 si compone delle seguenti

Dettagli

Ordine dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali della Provincia di Padova

Ordine dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali della Provincia di Padova Ordine dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali della Provincia di Padova CONTO CONSUNTIVO 2014 CONTO PREVENTIVO 2015 Situazione Patrimoniale - Consuntivo Attività Consistenze al 01.01.2014 Consistenze

Dettagli

REGIONE LAZIO Assessorato Bilancio, Programmazione economico-finanziaria e Partecipazione

REGIONE LAZIO Assessorato Bilancio, Programmazione economico-finanziaria e Partecipazione REGIONE LAZIO Assessorato Bilancio, Programmazione economico-finanziaria e Partecipazione Avviso pubblico per la concessione di prestiti a valere sul Fondo per il Microcredito ai sensi dell articolo 1,

Dettagli

REGOLAMENTO DI AMMINISTRAZIONE E CONTABILITA' DEL CONSORZIO INSTM

REGOLAMENTO DI AMMINISTRAZIONE E CONTABILITA' DEL CONSORZIO INSTM Approvato dalla Giunta il 18.07.12 REGOLAMENTO DI AMMINISTRAZIONE E CONTABILITA' DEL CONSORZIO INSTM INDICE PREMESSE CAPITOLO 1 GESTIONE FINANZIARIA CAPITOLO 2 GESTIONE PATRIMONIALE CAPITOLO 3 GESTIONE

Dettagli

FIARC. FIARC FEDERAZIONE ITALIANA ARCIERI DI CAMPAGNA 20142 MILANO (MI) Codice Fiscale 08888610154. Bilancio al 31/12/2012

FIARC. FIARC FEDERAZIONE ITALIANA ARCIERI DI CAMPAGNA 20142 MILANO (MI) Codice Fiscale 08888610154. Bilancio al 31/12/2012 FIARC FIARC FEDERAZIONE ITALIANA ARCIERI DI CAMPAGNA 20142 MILANO (MI) Codice Fiscale 08888610154 Bilancio al 31/12/2012 Stato patrimoniale attivo 31/12/2012 31/12/2011 A) Crediti verso soci per versamenti

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA REDAZIONE DEL BILANCIO ECONOMICO - PATRIMONIALE. Maggio 2008

LINEE GUIDA PER LA REDAZIONE DEL BILANCIO ECONOMICO - PATRIMONIALE. Maggio 2008 LINEE GUIDA PER LA REDAZIONE DEL BILANCIO ECONOMICO - PATRIMONIALE Maggio 2008 Premessa Tutte le Auser devono per Statuto redigere un bilancio annuale costituito da: Stato patrimoniale; Conto Economico.

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE 2015

BILANCIO DI PREVISIONE 2015 BILANCIO DI PREVISIONE 2015 Organismo per la gestione degli elenchi degli Agenti in attività finanziaria e dei Mediatori creditizi Il Direttore Generale Federico Luchetti Il Presidente Maurizio Manetti

Dettagli

BILANCIO PREVENTIVO 2015

BILANCIO PREVENTIVO 2015 BILANCIO PREVENTIVO 2015 BILANCIO DI PREVISIONE 2015 PREVENTIVO 2015 ENTRATE Titolo 1 Contributi Cat. I Quote iscrizioni Si ipotizzano 358 iscritti per il 2015 a fronte dei 365 al 31/12/2014 Quote iscrizione

Dettagli

STATUTO DEL SINDACATO COMMERCIALISTI DI BOLOGNA TITOLO I^ - COSTITUZIONE E SCOPI

STATUTO DEL SINDACATO COMMERCIALISTI DI BOLOGNA TITOLO I^ - COSTITUZIONE E SCOPI STATUTO DEL SINDACATO COMMERCIALISTI DI BOLOGNA TITOLO I^ - COSTITUZIONE E SCOPI - ARTICOLO 1. E costituita una Associazione denominata SIRBO Sindacato Commercialisti di Bologna alla quale possono aderire

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DEI FINANZIAMENTI E DEI BENEFICI ECONOMICI A ENTI PUBBLICI E SOGGETTI PRIVATI

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DEI FINANZIAMENTI E DEI BENEFICI ECONOMICI A ENTI PUBBLICI E SOGGETTI PRIVATI COMUNE DI TORRI DEL BENACO PROVINCIA DI VERONA REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DEI FINANZIAMENTI E DEI BENEFICI ECONOMICI A ENTI PUBBLICI E SOGGETTI PRIVATI Delibera di Consiglio Comunale n. 6

Dettagli

SEMINARIO DI STUDI Il controllo nelle società di capitali Napoli, 17 giugno 2011

SEMINARIO DI STUDI Il controllo nelle società di capitali Napoli, 17 giugno 2011 Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Napoli Associazione Italiana Manager e Professionisti d Azienda Associazione Nazionale Dottori Commercialisti SEMINARIO DI STUDI Il controllo

Dettagli