Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti Conservatori della provincia di Modena

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti Conservatori della provincia di Modena"

Transcript

1 Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti Conservatori della provincia di Modena Seduta del Consiglio mercoledì 21 novembre 2012 Alle ore 18:45 si apre la seduta; sono presenti: Claudio Gibertoni (Presidente) Claudio Fornaciari Caterina Boldrini Andrea Del Carlo Enrica Nocetti Rita Stacchezzini (Segretario) Anna Taddei (Vicepresidente) Rita Galli (Tesoriere) Enrico Contini Sandra Losi Marina Speziali Ordine del giorno: 1. approvazione verbali sedute precedenti; 2. aggiornamento anagrafe iscritti; 3. opinamento parcelle; 4. approvazione bilancio preventivo 2013; 5. approvazione preventivo per sede assemblea e buffet (prot. 1359/2012); 6. assunzione di personale in sostituzione per il periodo di congedo per maternità della sig.ra Bellodi; 7. delibera fondo obiettivi programma anno 2012; 8. quesiti a Commissione Parcelle approvazione risposte (prot. 1011/ / /2012); 9. Gruppo CUP contrasto mafie richiesta contributo per ciclo di conferenze Libera Informazione (prot. 1398/2012); 10. Assemblea Legislativa RER - udienza conoscitiva sul progetto di legge Norme per la ricostruzione nei territori interessati dal sisma (prot. 1375/2012); 11. comunicazione in merito alla riforma delle professioni; 12. resoconto Conferenza degli Ordini Roma, 16/17 novembre 2012; 13. segnalazione utilizzo del titolo di architetto (prot. 1350/2012); 14. quesito di un iscritto in merito al MUDE (prot. 1365/2012); 15. quesito di un iscritto su incarico professionale (prot. 1380/2012); 16. CUP di Modena bozza di lettera per il Presidente della Repubblica (prot. 1408/2012); 17. quesito in merito a formazione RSPP (prot. 1406/2012); 18. quesito in merito a MUDE (prot. 1418/2012); 19. proposta affitto nuova sede: variazione delle condizioni economiche; 20. varie ed eventuali: A Calcolostrutture.com proposta libri omaggio per iscritti (prot. 1329/2012); B Laterlite SpA richiesta patrocinio (prot. 1340/2012); C Beta Formazione offerte formative (prot. 1352/2012 e 1381/2012); D Restauri innovativi tecnologici srl richiesta patrocinio (prot. 1355/2012); E The Plan proposta convenzione (prot. 1358/2012); F Aetolia VZ richiesta patrocinio (prot. 1364/2012); G SEM Servizi Editoriali & Multimediali proposta realizzazione rivista (prot. 1384/2012); H Museo Casa Enzo Ferrari proposta convenzione (prot. 1420/2012); I Federazione Ordini Architetti Emilia Romagna: aggiornamenti. 1/6

2 OdG.1 Il Segretario presenta il verbale 12 giugno 2012, già anticipato ai Consiglieri. Il Consiglio approva il verbale e la relativa sintesi, indicando alcune correzioni che Claudio Fornaciari si incarica di effettuare. OdG.2 A seguito della richiesta pervenuta da Paolo Contri (prot. 1401/2012) iscritto col n. 50 di essere cancellato da questo Ordine Professionale, il Consiglio ne dispone la cancellazione con decorrenza 28/12/2012. OdG.3 OdG.5 A seguito del parere favorevole della Commissione per la revisione delle parcelle professionali, il Consiglio opina le parcelle di alcuni iscritti (opinamenti nn. 931, 932). In riferimento alla sede per l Assemblea di Bilancio, fissata per il 10 dicembre 2012 e per la quale si prevede un piccolo buffet, il Segretario illustra il preventivo pervenuto dal ristorante La Casa Rigata : all unanimità viene considerato non economicamente vantaggioso, pertanto si dispone di chiedere un offerta al ristorante La Cucina che offre il servizio catering presso il Palazzo dei Musei di Modena. OdG.19 In merito all ipotesi di affitto della nuova sede, il Presidente riferisce di aver contattato il proprietario dei locali di via Gherardi, 29 a Modena al fine di concordare condizioni più favorevoli: l ultima proposta prevedrebbe un canone annuale di , bloccato per 3 anni e con un adeguamento al canone ISTAT programmato; la spesa per l istallazione del montascale, che inizialmente sarebbe a carico dell Ordine, verrebbe scalata mensilmente dalle spese di affitto, mentre le opere necessarie alla ridistribuzione interna degli spazi sarebbero interamente a carico dell Ordine. Anna Taddei, alla luce dell ultima offerta, si dichiara contraria al trasferimento a causa principalmente dei costi che occorrerebbe sostenere sia per le modifiche interne per le quali eventualmente suggerisce di redigere un computo metrico estimativo sia per il trasloco. Inoltre ricorda come vi sia ancora incertezza in merito all unificazione delle Province, evento che comporterebbe un accorpamento dell Ordine di Reggio Emilia al nostro, pertanto, qualora ciò dovesse avvenire, sostiene sarebbe più opportuno individuare una sede consona al nuovo ente. Rita Stacchezzini conviene su quest ultima affermazione. Caterina Boldrini invece crede che le opere interne potrebbero avere una spesa contenuta, dal momento che si tratterebbe di demolire solamente una parete. Enrico Contini è dell idea che occorra innanzitutto valutare l opportunità di cambiare sede, piuttosto che discutere delle condizioni della sede visionata. A tal proposito, Rita Galli rammenta che in occasione dell Assemblea di Bilancio Preventivo 2010 era già stata preannunciata, e condivisa dagli iscritti, l intenzione di cambiare la sede. Si mette quindi ai voti la proposta di valutare il trasferimento della sede dell Ordine: - contrari alla valutazione di un trasferimento: 3 (Taddei, Nocetti, Speziali); - favorevoli alla valutazione di un trasferimento: 7 (Contini, Losi, Boldrini, Galli, Gibertoni, Stacchezzini); - astenuti: nessuno. Dal momento che il cambiamento di sede comporterebbe una variazione di bilancio di circa 3.000, si stabilisce di sottoporre agli iscritti la proposta in occasione della prossima Assemblea di Bilancio. OdG.6 Il Segretario riferisce dei due colloqui a cui, insieme al Presidente e al Segretario, ha sottoposto due persone segnalate: un impiegata amministrativa attualmente disoccupata e una delle due impiegate del Collegio dei Periti Industriali della provincia di Modena. A suo parere, in linea di massima potrebbero avere entrambe, sebbene per motivi diversi, le qualità adatte al ruolo da ricoprire. L impiegata del Collegio dei Periti Pe- 2/6

3 riti, però, si è riservata di comunicare entro qualche giorno le sue intenzioni in merito all ipotesi del comando presso il nostro Ordine. Il Presidente sostiene, invece, di non aver ravvisato in nessuna delle due candidate le caratteristiche strettamente necessarie. Rita Galli concorda, ma ritiene sia opportuno attendere la decisione della dipendente del Collegio dei Periti. Riferisce inoltre che il dott. Mario Lemma, consulente in materia fiscale dell Ordine, caldeggia l assunzione mediante un contratto a tempo determinato piuttosto che con un contratto di collaborazione a progetto. Rita Stacchezzini e Anna Taddei sono concordi non tanto per motivi tecnici, quanto per motivi etici: non trovano corretto, infatti, utilizzare una forma contrattuale non coerente solo per opportunità. Claudio Gibertoni afferma che l Ordine, in quanto ente di diritto pubblico, deve agire in ottemperanza alle norme vigenti. Il Consiglio approva l assunzione con contratto a tempo determinato. Viste le perplessità espresse dal Presidente e dal Tesoriere circa le caratteristiche delle due candidate, si invitano tutti i Consiglieri a segnalare altre persone entro venerdì 23 novembre. OdG.4 OdG.7 OdG.8 Il Consiglio approva il bilancio preventivo 2013 della Fondazione degli Architetti della provincia di Modena, previa modifica della voce affitto sede, che verrà ritoccata sulla base della previsione dei costi per la nuova sede. Quanto al bilancio preventivo 2013 dell Ordine, il Tesoriere segnala le ultime modifiche apportate: - la voce delle spese generali è stata incrementata di a causa delle spese presunte per l istituzione del seggio elettorale delle elezioni per il rinnovo del Consiglio dell Ordine; - in vista dell assenza per vari mesi della dipendente a causa del congedo di maternità, non viene inserita la quota per incentivo obiettivi del personale; - viene introdotta la nuova voce che esplicita l indennizzo per i componenti della Commissione per la revisione delle parcelle professionali; - viene introdotta la nuova voce relativa alla spesa per il mancato incasso della quota di iscrizione delle neomamme, per le quali l Ordine comunque verserà al CNAPPC la quota prevista. Quanto alla quota di iscrizione, si stabilisce di mantenere la suddivisione del pagamento in due rate, anticipando la scadenza della seconda rata al 30 settembre 2013 e aumentando a 10 la mora per ogni mese di ritardo nel versamento. Claudio Fornaciari suggerisce di preventivare un indennizzo per gli appartenenti ai Consigli e Collegi di disciplina territoriali di prossima istituzione: il Presidente, considerata l incertezza rispetto alla tempistica della loro nascita, propone di comunicare l intenzione agli iscritti in occasione dell Assemblea di bilancio, e di fare presente che per gli eventuali rimborsi si attingerà dalle riserve a disposizione. Il Consiglio condivide. Il Tesoriere conclude delineando la chiusura del bilancio preventivo 2013 con una previsione di disavanzo, per il quale si attingerà quota parte delle risorse dalle riserve a disposizione nello stato patrimoniale dell Ordine. Il Consiglio approva. In merito al fondo obiettivi programma previsto per la dipendente, si dispone di stanziare 1.000,00, da liquidare nel mese di dicembre. Relativamente ai quesiti posti alla Commissione per la revisione delle parcelle professionali, il Consiglio approva le risposte formulate dal Presidente della Commissione arch. Julio Mauricio Barbieri e già anticipate dalla segreteria ai Consiglieri via . [entra Andrea Del Carlo alle ore 20.45] 3/6

4 OdG. 9 In merito alla richiesta pervenuta dall arch. Enrico Guaitoli Panini (prot. 1398/2012), delegato dall Ordine a far parte del gruppo di lavoro del CUP contrasto alle mafie, di partecipare economicamente al corso di formazione organizzato in collaborazione con la Fondazione Libera Informazione, dal titolo Carte in regola contro mafie e corruzione Etica professionale e responsabilità civica, nonché di poter usufruire, per uno dei seminari, della nostra segreteria per la registrazione dei partecipanti, il Tesoriere ricorda che era già stato versato al CUP un contributo di 360 finalizzato all organizzazione di iniziative. La Vicepresidente comunica che la cifra richiesta inizialmente agli Ordini e Collegi appartenenti è stata stanziata per altri progetti, alcuni dei quali legati al tema delle Pari Opportunità; Sandra Losi specifica che effettivamente il corso in questione è da considerarsi fuori dal programma già previsto. Il Consiglio dispone quindi di erogare un contributo di 500 e di accogliere la richiesta di collaborazione per la registrazione dei partecipanti. OdG.10 Riguardo l invito pervenuto dall Assemblea Legislativa della Regione Emilia-Romagna (prot. 1375/2012), all'udienza conoscitiva di giovedì 22 novembre 2012 sul Progetto di legge 3337 d'iniziativa della Giunta: "Norme per la ricostruzione nei territori interessati dal sisma del 20 e 29 maggio 2012" (delibera di Giunta n del 05/11/12), Claudio Fornaciari comunica di essersi incontrato con Anna Taddei e l arch. Carla Ferrari al fine di predisporre le osservazioni da presentare, già anticipate via mail a tutti i Consiglieri. Il Consiglio condivide le loro considerazioni e delega Claudio Fornaciari a partecipare all udienza conoscitiva. OdG.11 La Vicepresidente riferisce che nella Conferenza degli Ordini tenutasi a Roma il 16 e 17 novembre e il cui verbale è già stato diffuso ai Consiglieri, è stato approfondito il tema della riforma delle professioni: si rende disponibile ad illustrarne le ultime novità in occasione dell Assemblea di bilancio. Claudio Fornaciari si propone di collaborare all elaborazione delle slide. Il Consiglio approva. OdG.12 La Vicepresidente comunica inoltre che, a seguito delle elezioni, il nuovo Ufficio di Presidenza della Conferenza degli Ordini è composto da Enrica Caire, Presidente dell Ordine di Nuoro, Dario Camerino, Presidente dell Ordine di Alessandria, e Walter Baricchi, Presidente dell Ordine di Reggio Emilia. Fa presente anche che, all avvio della votazione in forma palese, ai sensi dell art. 6 del Regolamento Modalità di e- spressione di voto dei componenti della Conferenza, sono state sollevate alcune o- biezioni, con invito a votare in forma segreta, trattandosi di votazione riguardante persone fisiche.il Presidente, sulla scorta dell art. 6 del Regolamento, ha deciso di procedere con votazione palese. OdG.19I Il Presidente riferisce che per il 26 novembre 2012 sono stati convocati solo i Presidenti degli Ordini appartenenti, al fine di discutere le sorti della Federazione Ordini Architetti dell Emilia Romagna: date le divergenze interne, suppone che verrà trasformata in una consulta. OdG.13 Rispetto alla segnalazione pervenuta da un Consigliere (prot. 1350/2012) circa un articolo apparso su un giornale locale che illustra l attività professionale di un architetto di origine turca, il Consiglio non ravvisa nessun abuso nell utilizzo del titolo. OdG.14 Relativamente alla richiesta di aiuto nella compilazione delle istanze di RCR mediante la piattaforma MUDE pervenuta da un iscritto (prot. 1365/2012), il Consiglio incarica il Segretario di segnalare la pagina web a cui è possibile consultare il vademecum e la 4/6

5 guida alla compilazione nonché il servizio di assistenza e supporto a disposizione dei professionisti. OdG.15 In merito alla richiesta di parere pervenuta da un iscritto (prot. 1380/2012), circa le responsabilità e le eventuali incompatibilità del ruolo di direttore tecnico di un impresa, il Consiglio valuta che i quesiti richiedano una competenza specifica in materia legale. Il Segretario redigerà la risposta. OdG.16 In riferimento alla comunicazione arrivata dalla Presidente del Consiglio Provinciale di Modena dell Ordine dei Consulenti del Lavoro, rag. Roberta Sighinolfi (prot. 1408/2012), il Segretario, sentitala telefonicamente per chiarimenti, riferisce che si tratta di una sollecitazione nei confronti dei C.U.P. delle province coinvolte dal sisma Modena, Reggio Emilia, Ferrara, Bologna e di quello regionale, affinché si mobilitino, attraverso il comunicato stampa allegato, per richiedere un ulteriore proroga per il versamento delle tasse. OdG.17 Relativamente alla richiesta pervenuta da un iscritta (prot. 1406/2012) in merito al possibile esonero dei moduli A e B del corso per Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione, il Segretario si incarica di approfondire l argomento e di rispondere all iscritta. OdG.18 Riguardo la richiesta giunta da un iscritto (prot. 1418/2012), relativa a una difficoltà riscontrata nella compilazione delle istanze di RCR mediante la piattaforma MUDE, Enrico Contini fa presente che ha già provveduto a rispondere telefonicamente all iscritto. OdG. 19A, 19B, 19C, 19D, 19E, 19F, 19G Vengono rimandati, per motivi di tempo, alla prossima seduta. OdG.19H In merito alla proposta di convenzione pervenuta da Mediagroup98 (prot. 1420/2012) che prevede accessi agevolati agli iscritti al Museo Casa Enzo Ferrari di Modena, il Consiglio aderisce. Si propone quindi di utilizzare il Museo come sede per l Assemblea di Bilancio, così da poter presentare la convenzione agli iscritti: si dispone di richiedere un preventivo. Alle ore si toglie la seduta. Il Segretario Rita Stacchezzini Il Presidente Claudio Gibertoni con la seduta odierna, il Consiglio si è riunito finora per complessive 76 volte. presenze del primo anno, dal 7/10/2009 al 6/10/2010* Boldrini Contini Del Carlo Fornaciari Galli Gibertoni Losi Nocetti Speziali Stacchezzini Taddei ,7% 96,0% 88,0% 95,8% 87,5% 100% 100% 95,8% 92,0% 91,7% 79,2% presenze del secondo anno, dal 7/10/2010 al 6/10/2011* 5/6

6 ,5% 100% 100% 87,5% 82,6% 100% 91,7% 100% 84,2% 91,7% 91,7% presenze del terzo anno, dal 7/10/2011 al 6/10/2012* % ,7% 84,6% 91,7% 91,7% ,7% 79,2% presenze del quarto anno, dal 7/10/ % 100% 100% 100% 100% 100% [*] per Rita Galli le presenze annuali sono calcolate dal 6/05/2010 (data di subentro a Susanna Lodi); [*] per Enrico Contini, Andrea Del Carlo, Marina Speziali le presenze annuali sono calcolate dal 9/02/2011 (data di subentro a Matteo Agnoletto, Giovanni Cerfogli e Giuseppe Ponz de Leon Pisani); [*] per Enrica Nocetti le presenze annuali sono calcolate dal 7/03/2011 (data di subentro a Enrico Guaitoli Panini). 6/6

Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti Conservatori della provincia di Modena

Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti Conservatori della provincia di Modena Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti Conservatori della provincia di Modena Seduta del Consiglio lunedì 17 febbraio 2014 Alle ore 19.00 si apre la seduta; sono presenti 1 : Anna Allesina (Presidente)

Dettagli

STATUTO. g) assumere iniziative promozionali della grafologia e della professione nei confronti di soggetti pubblici e privati;

STATUTO. g) assumere iniziative promozionali della grafologia e della professione nei confronti di soggetti pubblici e privati; STATUTO COSTITUZIONE SEDE DURATA -SCOPI Art. 1. Costituzione, sede e durata È costituita, con durata illimitata, l Associazione Grafologica Italiana, con sigla AGI e sede in Ancona. La sede può essere

Dettagli

ASSEMBLEA ORDINARIA 2014 Bilancio consuntivo 2013 Bilancio preventivo 2014

ASSEMBLEA ORDINARIA 2014 Bilancio consuntivo 2013 Bilancio preventivo 2014 ASSEMBLEA ORDINARIA 2014 Bilancio consuntivo 2013 Bilancio preventivo 2014 BILANCIO CONSUNTIVO 2013 RELAZIONE ANNUALE E BILANCI 2014 E N T R A T E 1.111.420,34 Quote iscritti (n. 2375 al 31/12/2013) 455.283,00

Dettagli

ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI, CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI RAVENNA

ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI, CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI RAVENNA ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI, CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI RAVENNA BILANCIO PREVENTIVO E RELAZIONI ESERCIZIO 2013 - BILANCIO PREVENTIVO - RELAZIONE ILLUSTRATIVA - RELAZIONE DEL

Dettagli

Verbale n 10 del 18 dicembre 2013

Verbale n 10 del 18 dicembre 2013 Verbale n 10 del 18 dicembre 2013 Constatato il corretto invio e la ricezione da parte di tutti i Consiglieri della convocazione di rito in data odierna, fissata per le 17.00, apre la seduta il Presidente

Dettagli

BCC LAB Associazione Giovani Soci BCC San Vincenzo de Paoli di Casagiove

BCC LAB Associazione Giovani Soci BCC San Vincenzo de Paoli di Casagiove BCC LAB Associazione Giovani Soci BCC San Vincenzo de Paoli di Casagiove STATUTO SOCIALE Art. 1 - Costituzione e sede Ai sensi delle disposizioni del Codice Civile in tema di Associazioni, e delle leggi

Dettagli

Verbale n 6 del 20 novembre 2013

Verbale n 6 del 20 novembre 2013 Verbale n 6 del 20 novembre 2013 Constatato il corretto invio e la ricezione da parte di tutti i Consiglieri della convocazione di rito in data odierna, fissata per le 17.30, apre la seduta il Presidente

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI MODENA

CARTA DEI SERVIZI ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI MODENA CARTA DEI SERVIZI ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI MODENA Sommario Presentazione 1. Che cos è la Carta dei Servizi 2. Come contattare l Ordine 3. Finalità

Dettagli

Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori di Napoli e Provincia VERBALE N. 48 SEDUTA DI CONSIGLIO DEL 24 SETTEMBRE 2015

Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori di Napoli e Provincia VERBALE N. 48 SEDUTA DI CONSIGLIO DEL 24 SETTEMBRE 2015 Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori di Napoli e Provincia VERBALE N. 48 SEDUTA DI CONSIGLIO DEL 24 SETTEMBRE 2015 Il giorno 24 del mese di Settembre 2015, come da convocazione

Dettagli

Assemblea Ordinaria Associazione rilegnano - Verbale

Assemblea Ordinaria Associazione rilegnano - Verbale In data 17/04/2015 alle ore 21.00 presso la sede dell'associazione rilegnano sita in via Ciro Menotti n. 76, si è riunita l Assemblea dei soci regolarmente convocata con comunicazione avvenuta a mezzo

Dettagli

REGISTRO DEI VERBALI DEL CONSIGLIO DI ISTITUTO TRIENNIO 2013/2016 ANNO SCOLASTICO 2013/2014

REGISTRO DEI VERBALI DEL CONSIGLIO DI ISTITUTO TRIENNIO 2013/2016 ANNO SCOLASTICO 2013/2014 ISTITUTO COMPRENSIVO N. 7 S.BARTOLOMEO IN BOSCO (FE) Via Masi, 114 Tel. 0532/722164 725005 Fax 0532/725547 Codice Fiscale 93076190383 e-mail: - FEIC808004@istruzione.it P.E.C.: FEIC808004@pec.istruzione.it

Dettagli

CONVOCAZIONE ASSEMBLEA ORDINARIA

CONVOCAZIONE ASSEMBLEA ORDINARIA Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Verona Via Oberdan, 3 37121 Verona Prot. 3744 24 novembre 2014 CONVOCAZIONE ASSEMBLEA ORDINARIA Si informano tutti gli

Dettagli

Verbale n 35 del 05/09/2014

Verbale n 35 del 05/09/2014 Verbale n 35 del 05/09/2014 Constatato il corretto invio e la corretta ricezione da parte di tutti i Consiglieri della convocazione di rito, prevista per le 17:30, apre la seduta la Presidente Laura Antosa

Dettagli

Reggio Emilia, questo giorno 22 (ventidue) del mese di aprile dell anno 2013 nella sede dell Azienda in Via Pietro Marani 9/1 Reggio Emilia

Reggio Emilia, questo giorno 22 (ventidue) del mese di aprile dell anno 2013 nella sede dell Azienda in Via Pietro Marani 9/1 Reggio Emilia ESTRATTO DEL VERBALE N. 2013-8 in atti al N. 5705 DELIBERAZIONE N. 2013-18 OGGETTO: 2 IMMOBILE SITO IN COMUNE DI ANZOLA DELL'EMILIA VIA X SETTEMBRE 1943 N.29 - VERTENZA INERENTE IL CONTRATTO DI LOCAZIONE

Dettagli

Regolamento Consiglio Comunale dei Ragazzi e delle Ragazze

Regolamento Consiglio Comunale dei Ragazzi e delle Ragazze ASSESSORATO alle POLITICHE SCOLASTICHE, FORMATIVE ED EDUCATIVE. EDILIZIA SCOLASTICA Regolamento Consiglio Comunale dei Ragazzi e delle Ragazze Assessore proponente dott. Sabato Simonetti Aprile 2009 Regolamento

Dettagli

GAL SGT Sole Grano Terra Sarrabus, Gerrei, Trexenta e Campidano di Cagliari

GAL SGT Sole Grano Terra Sarrabus, Gerrei, Trexenta e Campidano di Cagliari GAL SGT Sole Grano Terra Sarrabus, Gerrei, Trexenta e Campidano di Cagliari VERBALE N 15 DELLA SEDUTA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL GAL-SGT DEL10 SETTEMBRE 2013 Il 10 settembre 2013 alle ore 17.00

Dettagli

VERBALI CONSIGLIO ORDINE ASSISTENTI SOCIALI DELLA REGIONE CAMPANIA VERBALE 44

VERBALI CONSIGLIO ORDINE ASSISTENTI SOCIALI DELLA REGIONE CAMPANIA VERBALE 44 VERBALI CONSIGLIO ORDINE ASSISTENTI SOCIALI DELLA REGIONE CAMANIA VERBALE 44 Il giorno 20 del mese di dicembre dell anno 2012 è stato convocato, presso la sede dell Ordine degli Assistenti Sociali Regione

Dettagli

AREA II BIS RACCORDO ENTI LOCALI E CONSULTAZIONI ELETTORALI. TELEFAX URGENTISSIMO Roma, 10 febbraio 2010

AREA II BIS RACCORDO ENTI LOCALI E CONSULTAZIONI ELETTORALI. TELEFAX URGENTISSIMO Roma, 10 febbraio 2010 TELEFAX URGENTISSIMO Roma, 10 febbraio 2010 AL SIG. PRESIDENTE DELL UFFICIO CENTRALE ELETTORALE CIRCOSCRIZIONALE presso IL TRIBUNALE DI AL SIG. PRESIDENTE DELL UFFICIO CENTRALE REGIONALE presso LA CORTE

Dettagli

SCM soggetto consortile multidisciplinare - Professional Service VERBALE DI ASSEMBLEA STRAORDINARIA

SCM soggetto consortile multidisciplinare - Professional Service VERBALE DI ASSEMBLEA STRAORDINARIA VERBALE DI ASSEMBLEA STRAORDINARIA L anno 2014 il giorno 10 del mese di luglio alle ore 15.00, presso la presso la sala conferenze dell Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Firenze,

Dettagli

N. 26/12 del 30 luglio 2012

N. 26/12 del 30 luglio 2012 COPIA EDUCATORIO DELLA PROVVIDENZA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE N. 26/12 del 30 luglio 2012 OGGETTO: APPROVAZIONE APPENDICE E CONTRATTO DI LOCAZIONE ALLO STUDIO DI ARCHITETTUR

Dettagli

Assemblea generale dei soci AIE 30/10/2012 verbale

Assemblea generale dei soci AIE 30/10/2012 verbale Assemblea generale dei soci AIE 30/10/2012 verbale Il Presidente, anche a nome della Segreteria, ha fatto la relazione di attività 2012, che è stata integrata dall intervento del direttore della rivista.

Dettagli

CITTÀ DI ISPICA Provincia di Ragusa

CITTÀ DI ISPICA Provincia di Ragusa Letto, confermato e sottoscritto IL SEGRETARIO GENERALE IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO F.TO: B. BUSCEMA F.TO: G. QUARRELLA CERTIFICATO DI PUBBLICAZIONE La presente deliberazione verrà affissa all albo Pretorio

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO DI ISTITUTO DEL.N. 46. OGGETTO: approvazione verbale seduta del 27-11-2014

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO DI ISTITUTO DEL.N. 46. OGGETTO: approvazione verbale seduta del 27-11-2014 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE 1 Via Umberto I n. 5-35028 PIOVE DI SACCO (PD) TEL. 049/9702922 fax 049/9708471 COD. MECC. PDIC8AA004 - COD. FISCALE 92258450284 e-mail: pdic8aa004@istruzione.it pec: PDIC8AA004@PEC.ISTRUZIONE.IT

Dettagli

REGOLAMENTO INTERNO DEL CONSIGLIO DELL' ORDINE DEGLI ARCHITETTI PIANIFICATORI PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI VERCELLI

REGOLAMENTO INTERNO DEL CONSIGLIO DELL' ORDINE DEGLI ARCHITETTI PIANIFICATORI PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI VERCELLI REGOLAMENTO INTERNO DEL CONSIGLIO DELL' ORDINE DEGLI ARCHITETTI PIANIFICATORI PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI VERCELLI Articolo 1 - Attività del Consiglio L attività del Consiglio dell Ordine

Dettagli

Il Consiglio delibera di convocare l Assemblea degli iscritti per. l approvazione del Bilancio Consuntivo anno 2010 così come segue:

Il Consiglio delibera di convocare l Assemblea degli iscritti per. l approvazione del Bilancio Consuntivo anno 2010 così come segue: Verbale n. 04/2011 Rimini, 29 marzo 2011 ore 16,00 - Punto B - DELIBERE B.1 n.174/2011 Assemblea Ordinaria per approvazione Bilancio Consuntivo 2010 Il Consiglio delibera di convocare l Assemblea degli

Dettagli

VERBALE DEL CONSIGLIO DELL ORDINE TENUTOSI IL GIORNO GIOVEDÌ 28/08/2014. Assenti giustificati: dott. for. Luca Calienno, dott. agr.

VERBALE DEL CONSIGLIO DELL ORDINE TENUTOSI IL GIORNO GIOVEDÌ 28/08/2014. Assenti giustificati: dott. for. Luca Calienno, dott. agr. VERBALE DEL CONSIGLIO DELL ORDINE TENUTOSI IL GIORNO GIOVEDÌ 28/08/2014 Presenti: dott. agr. Andrea Costanzo, dott. agr. Giulio Giannardi, dott. for. Fausto Grandi, dott. agr. Fabio Langastro, dott. agr.

Dettagli

ASSEMBLEA LEGISLATIVA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA Comitato Regionale per le Comunicazioni

ASSEMBLEA LEGISLATIVA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA Comitato Regionale per le Comunicazioni ASSEMBLEA LEGISLATIVA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA Comitato Regionale per le Comunicazioni DELIBERA n. 23/2012 TITOLO 1.10.21/477 1.10.4 LEGISLATURA IX Il giorno 19 giugno 2012 si è riunito nella sede

Dettagli

Verbale del Consiglio d'amministrazione della Comunità del Territorio "Costa Paradiso" del 03 maggio 2013 presso gli uffici della Comunità.

Verbale del Consiglio d'amministrazione della Comunità del Territorio Costa Paradiso del 03 maggio 2013 presso gli uffici della Comunità. Comunità del Territorio Costa Paradiso 079.689.742-079.689.450-079.689.712 07038 Trinità d Agultu (Olbia Tempio) E-mail costa.paradiso@tiscali..it C.F. 82006630907 Info:comunitacostaparadiso.it Verbale

Dettagli

ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI, CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI RAVENNA

ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI, CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI RAVENNA ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI, CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI RAVENNA BILANCIO PREVENTIVO E RELAZIONI ESERCIZIO 2015 - BILANCIO PREVENTIVO - RELAZIONE ILLUSTRATIVA - RELAZIONE DEL

Dettagli

Borroni Filippo Comune di nascita. Cognome e nome. Meina Data di nascita 18.08.1954 Comune di residenza Meina Via Castagnara, 40 Ente

Borroni Filippo Comune di nascita. Cognome e nome. Meina Data di nascita 18.08.1954 Comune di residenza Meina Via Castagnara, 40 Ente Cognome e nome Borroni Filippo Comune di nascita Meina Data di nascita 18.08.1954 Comune di residenza Meina Via Castagnara, 40 Ente Provincia di Novara Carica ricoperta Consigliere Provinciale In carica

Dettagli

COMUNE DI TREVIOLO (Provincia di Bergamo)

COMUNE DI TREVIOLO (Provincia di Bergamo) COMUNE DI TREVIOLO (Provincia di Bergamo) Delibera N. 54 del 30/11/2009 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Adunanza ordinaria di prima convocazione - Seduta pubblica OGGETTO: ORDINE DEL GIORNO

Dettagli

COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA

COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA PROVINCIA DI VERONA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 70 O G G E T T O AFFIDAMENTO INCARICO ALLA SIG.RA CARLA GANZAROLI DEL COMUNE DI LEGNAGO PER PRESTAZIONI

Dettagli

VERBALE ASSEMBLEA GENERALE DEI SOCI APIDIS

VERBALE ASSEMBLEA GENERALE DEI SOCI APIDIS VERBALE ASSEMBLEA GENERALE DEI SOCI APIDIS Il giorno domenica 22 marzo 2015 presso la Sala Posta in via Polese 22 a Bologna in seconda convocazione alle ore 10,30 si è riunita l assemblea generale dei

Dettagli

Regolamento interno Premessa Art. 1 - Associati

Regolamento interno Premessa Art. 1 - Associati ASSOCIAZIONE ITALIANA CELIACHIA EMILIA-ROMAGNA - ONLUS Via Canaletto n.88 41122 Modena Cod. fisc. 90029490407 Iscritta al Registro del Volontariato della Provincia di Modena al n. 3604 del 27/5/96 *****

Dettagli

VERBALE DEL CONSIGLIO DIRETTIVO SIN DEL 26.10.2012 T HOTEL DI CAGLIARI

VERBALE DEL CONSIGLIO DIRETTIVO SIN DEL 26.10.2012 T HOTEL DI CAGLIARI VERBALE DEL CONSIGLIO DIRETTIVO SIN DEL 26.10.2012 T HOTEL DI CAGLIARI Sono presenti per il Consiglio Direttivo SIN: - Il Presidente - Il - Il - I Consiglieri,, Sandra Di Fabio, e - Il - Assente: il Consigliere

Dettagli

Circolare N. 68 del 7 Maggio 2015

Circolare N. 68 del 7 Maggio 2015 Circolare N. 68 del 7 Maggio 2015 La gestione dei permessi elettorali in vista delle elezioni amministrative 2015 Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che, durante il corrente mese di

Dettagli

Presidente riferisce che dal sopralluogo alla Cappella Cimiteriale effettuato con i tecnici invitati (presenti 4 su 5) sono emerse varie

Presidente riferisce che dal sopralluogo alla Cappella Cimiteriale effettuato con i tecnici invitati (presenti 4 su 5) sono emerse varie VERBALE N. 266 del 24 settembre 2014 L'anno duemilaquattordici, addì 24 del mese di settembre, alle ore 18:00, in Avigliano, nella sede della SOCIETÀ DI MUTUO SOCCORSO FRA GLI OPERAI DI AVIGLIANO", sita

Dettagli

Ordinanza n. 72 del 4 novembre 2014

Ordinanza n. 72 del 4 novembre 2014 IL COMMISSARIO DELEGATO AI SENSI DEL DPCM DEL 25/8/2014 Ordinanza n. 72 del 4 novembre 2014 Proroga dell accordo tra la Regione Emilia-Romagna e la Regione Piemonte per la realizzazione e gestione delle

Dettagli

Assemblea legislativa della Regione Emilia Romagna

Assemblea legislativa della Regione Emilia Romagna IX LEGISLATURA SEDUTA N. 182 DELIBERAZIONE ASSEMBLEARE PROGR. N. 166 DEL 25 GIUGNO 2014 Assemblea legislativa della Regione Emilia Romagna OGGETTO n. 5584 Modifica al Piano integrato per il contrasto,

Dettagli

ASSOCIAZIONI CRISTIANE LAVORATORI ITALIANI

ASSOCIAZIONI CRISTIANE LAVORATORI ITALIANI ASSOCIAZIONI CRISTIANE LAVORATORI ITALIANI Regolamento delle Strutture di base Approvato dal Consiglio nazionale del 4-5 luglio 2008 (modificato dal Consiglio nazionale del 19-20 giugno 2009) Regolamento

Dettagli

ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI, CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI RAVENNA

ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI, CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI RAVENNA ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI, CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI RAVENNA BILANCIO PREVENTIVO E RELAZIONI ESERCIZIO 2014 - BILANCIO PREVENTIVO - RELAZIONE ILLUSTRATIVA - RELAZIONE DEL

Dettagli

COMUNE DI SALUGGIA ************************ VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 85 *********************************

COMUNE DI SALUGGIA ************************ VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 85 ********************************* COMUNE DI SALUGGIA ************************ VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 85 ********************************* OGGETTO: Saluggia Social Card Determinazioni per la concessione dei prestiti

Dettagli

L INCARICO PROFESSIONALE Il contratto, la responsabilità civile e penale del L.P., l assicurazione, consensi informati, il compenso

L INCARICO PROFESSIONALE Il contratto, la responsabilità civile e penale del L.P., l assicurazione, consensi informati, il compenso PRESENTAZIONE PROPOSTA FORMATIVA.. Proposta formativa (Ai sensi del comma 6.2 delle Linee Guida e di Coordinamento attuative del Regolamento per l aggiornamento e sviluppo professionale continuo) L INCARICO

Dettagli

ASSEMBLEA LEGISLATIVA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA Ufficio di Presidenza. 3) Corradi Roberto Consigliere Segretario

ASSEMBLEA LEGISLATIVA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA Ufficio di Presidenza. 3) Corradi Roberto Consigliere Segretario IX Legislatura Progr.Num. 133/2013 ASSEMBLEA LEGISLATIVA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA Ufficio di Presidenza Questo giorno mercoledì 25 del mese di settembre dell' anno 2013 si è riunito nella residenza

Dettagli

VERBALE N. 8. Punto n. 1. Approvazione verbale seduta precedente

VERBALE N. 8. Punto n. 1. Approvazione verbale seduta precedente VERBALE N. 8 L anno duemilaundici, il giorno 28 del mese di Settembre, alle ore 16,15 nell aula I A, convocato con comunicazione del 20/09/2011 PROT. 3426/C22 B, si è riunito il Consiglio d Istituto con

Dettagli

ISTITUTO ITALIANO STATALE COMPRENSIVO DI BARCELLONA

ISTITUTO ITALIANO STATALE COMPRENSIVO DI BARCELLONA VERBALE DEL CONSIGLIO DELLA CASSA SCOLASTICA SEDUTA DEL 04.06.2015 In data 4 giugno 2015, alle ore 18.00, su convocazione ordinaria, si sono riuniti i componenti della Cassa Scolastica per discutere i

Dettagli

Via C.. Portanova Palazzo Campanella 89124 Reggio Calabria - Tel 0965/814984 810227 Fax 0965/810301 1

Via C.. Portanova Palazzo Campanella 89124 Reggio Calabria - Tel 0965/814984 810227 Fax 0965/810301 1 Consiglio Regionale della Calabria Co.Re.Com. Cal/Ro DELIBERAZIONE N. 100 Oggetto: DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA Barbuto xxx c/ Fastweb xxx. IL COMITATO REGIONALE PER LE COMUNICAZIONI nella seduta del

Dettagli

DIPARTIMENTO PER GLI AFFARI INTERNI E TERRITORIALI Direzione Centrale dei Servizi Elettorali

DIPARTIMENTO PER GLI AFFARI INTERNI E TERRITORIALI Direzione Centrale dei Servizi Elettorali Roma, 9 ottobre 2014 AI PREFETTI DELLE PROVINCE DI BOLOGNA FERRARA FORLI -CESENA MODENA PARMA PIACENZA RAVENNA REGGIO EMILIA RIMINI CATANZARO COSENZA CROTONE REGGIO DI CALABRIA VIBO VALENTIA e, per conoscenza,

Dettagli

COMUNE DI MODENA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI MODENA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI MODENA Prot. Gen: 2007 / 58956 - PT DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE L anno duemilasette il giorno quindici del mese di maggio ( 15/05/2007 ) alle ore 09:00 nella Residenza Comunale di Modena,

Dettagli

STATUTO DI ASSOCIAZIONE. LoveItaly! Associazione Culturale. Articolo 1. Denominazione sede durata

STATUTO DI ASSOCIAZIONE. LoveItaly! Associazione Culturale. Articolo 1. Denominazione sede durata STATUTO DI ASSOCIAZIONE LoveItaly! Associazione Culturale Articolo 1 Denominazione sede durata È costituita, ai sensi degli art. 14 e seguenti del Codice Civile, l Associazione denominate LoveItaly! Associazione

Dettagli

Via del Vecchio Politecnico,7-20121 Milano. T el. 02.7600.2015 F ax 02.7602.0494

Via del Vecchio Politecnico,7-20121 Milano. T el. 02.7600.2015 F ax 02.7602.0494 Associazione professionale Italiana Ambiente e Sicurezza Passione tenace per la prevenzione efficace Via del Vecchio Politecnico,7-20121 Milano T el. 02.7600.2015 F ax 02.7602.0494 www.aias-sicurezza.it

Dettagli

Regolamento del Rotary club Palermo Sud. Service Above Self He Profits Most Who Serves Best

Regolamento del Rotary club Palermo Sud. Service Above Self He Profits Most Who Serves Best Regolamento del Rotary club Palermo Sud Service Above Self He Profits Most Who Serves Best Regolamento revisionato 12-2011 INDICE Articolo 1 SCOPO... 3 Articolo 2 Campo di applicazione... 3 Articolo 3

Dettagli

Comune di Crespellano Provincia di Bologna

Comune di Crespellano Provincia di Bologna Comune di Crespellano Provincia di Bologna Copia dell ORIGINALE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 61 DEL 25/08/2010. OGGETTO: RICORSO AL TRIBUNALE AMMINISTRATIVO REGIONALE PER L'EMILIA ROMAGNA CONTRO

Dettagli

COMUNE DI RUBIERA (Provincia di Reggio Emilia) C O P I A

COMUNE DI RUBIERA (Provincia di Reggio Emilia) C O P I A (Provincia di Reggio Emilia) C O P I A DELIBERAZIONE DELLA N. 67 DEL 26/05/2015. OGGETTO: PIANO REGIONALE PER IL CONTRASTO, LA PREVENZIONE, LA RIDUZIONE DEL RISCHIO DI DIPENDENZA DAL GIOCO PATOLOGICO 2014-2016.

Dettagli

COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA

COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA COPIA COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA Provincia di Verona VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 21 O G G E T T O ESTINZIONE ANTICIPATA MUTUI CONTRATTI CON CASSA DEPOSITI E PRESTITI E CON BANCA

Dettagli

STATUTO DI ASSOCIAZIONE RICONOSCIUTA

STATUTO DI ASSOCIAZIONE RICONOSCIUTA STATUTO DI ASSOCIAZIONE RICONOSCIUTA TITOLO I DEFINIZIONE FINALITÀ - LINEE ATTUATIVE ART. 1 - DENOMINAZIONE Con il presente atto risulta costituita l Associazione culturale "LiNOx", 1. denominata per esteso

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE COMUNE DI MORDANO Provincia di Bologna Cap. 40027, Via Bacchilega n. 6 Tel. 0542/56911 Fax 56900 E-Mail: urp@mordano.provincia.bologna.it Sito Internet: www.comunemordano.it DELIBERAZIONE N. 37 DEL 25/06/2015

Dettagli

Verbale Consiglio Direttivo 26 gennaio 2015

Verbale Consiglio Direttivo 26 gennaio 2015 Verbale Consiglio Direttivo 26 gennaio 2015 Il 26 gennaio 2015, alle ore 9.30, a Roma, presso la sede dell ANAI, in Via Giunio Bazzoni, 15, si è tenuta una riunione del Consiglio direttivo, con il seguente

Dettagli

VERBALE DELLE OPERAZIONI

VERBALE DELLE OPERAZIONI 1 ELEZIONE DEL PRESIDENTE DELLA PROVINCIA del 12 ottobre 2014 PROVINCIA DI POTENZA VERBALE DELLE OPERAZIONI DELL UFFICIO ELETTORALE 2 VERBALE DELLE OPERAZIONI DELL UFFICIO ELETTORALE 1. INSEDIAMENTO DELL

Dettagli

Arcieri Tradizionali 12 Roma VERBALE ASSEMBLEA ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA ARCIERI TRADIZIONALI

Arcieri Tradizionali 12 Roma VERBALE ASSEMBLEA ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA ARCIERI TRADIZIONALI Arcieri Tradizionali 12 Roma Società Sportiva Dilettantistica C.F. 97537060580 VERBALE ASSEMBLEA ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA ARCIERI TRADIZIONALI Il giorno 31/01/2015 alle ore 10:30, presso il

Dettagli

CASACLIMA NETWORK - SEZIONE FERMO Art. 1: Denominazione Sede - Durata - Scopo 1.1 Nome 1.2 Sede 1.3 Durata

CASACLIMA NETWORK - SEZIONE FERMO Art. 1: Denominazione Sede - Durata - Scopo 1.1 Nome 1.2 Sede 1.3 Durata CASACLIMA NETWORK - SEZIONE FERMO Art. 1: Denominazione Sede - Durata - Scopo 1.1 Nome 1.2 Sede 1.3 Durata Art. 2: Scopo dell associazione Comunicazioni esterne Utilizzo del logo 2.1 Scopo dell associazione

Dettagli

ISTITUTO ITALIANO STATALE COMPRENSIVO DI BARCELLONA

ISTITUTO ITALIANO STATALE COMPRENSIVO DI BARCELLONA VERBALE DEL CONSIGLIO DELLA CASSA SCOLASTICA - SEDUTA DEL 05.02.2015 In data 5 febbraio 2015, alle ore 18.00, su convocazione ordinaria, si sono riuniti i componenti della Cassa Scolastica per discutere

Dettagli

A.R.I. ASSOCIAZIONE RADIOAMATORI ITALIANI COMITATO REGIONALE TRENTINO-ALTO ADIGE REGOLAMENTO

A.R.I. ASSOCIAZIONE RADIOAMATORI ITALIANI COMITATO REGIONALE TRENTINO-ALTO ADIGE REGOLAMENTO ART. 1 - Atto costitutivo A.R.I. ASSOCIAZIONE RADIOAMATORI ITALIANI COMITATO REGIONALE TRENTINO-ALTO ADIGE REGOLAMENTO In Malga Coè ( Folgaria - Trento ), il giorno 25 luglio 1978, secondo quanto prescritto

Dettagli

C O M U N E D I N O N A N T O L A PROVINCIA DI MODENA

C O M U N E D I N O N A N T O L A PROVINCIA DI MODENA ESTRATTO COMUNE DI NONANTOLA Verbale di Deliberazione di Giunta Comunale N. 226 del 13/12/2013 OGGETTO: CONTRIBUTI ALLE COOPERATIVE DI GARANZIA E AI CONSORZI FIDI - ANNO 2013. L anno duemilatredici addì

Dettagli

IL CONSIGLIO COMUNALE

IL CONSIGLIO COMUNALE N. 38 in data 20/05/2010 Proposta n. 37 Oggetto: APPROVAZIONE BILANCIO DI PREVISIONE DELLA FARMACIA COMUNALE - GESTIONE F.C.R. - ANNO 2010 Sono presenti gli assessori esterni Bertani Roberto, Bedogni Francesca

Dettagli

Comitato Regionale Arbitri Emilia Romagna. Vademecum per gli adempimenti amministrativi delle sezioni.

Comitato Regionale Arbitri Emilia Romagna. Vademecum per gli adempimenti amministrativi delle sezioni. Comitato Regionale Arbitri Emilia Romagna Vademecum per gli adempimenti amministrativi delle sezioni. Pagina 1 di 15 Introduzione Il presente documento racchiude alcune informazioni ad uso dei Presidenti

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE. N 26 del 30/06/2015 OGGETTO: SURROGAZIONE CONSIGLIERE COMUNALE DIMISSIONARIO DEL MOVIMENTO 5 STELLE.

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE. N 26 del 30/06/2015 OGGETTO: SURROGAZIONE CONSIGLIERE COMUNALE DIMISSIONARIO DEL MOVIMENTO 5 STELLE. ORIGINALE DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 26 del 30/06/2015 OGGETTO: SURROGAZIONE CONSIGLIERE COMUNALE DIMISSIONARIO DEL MOVIMENTO 5 STELLE. L'anno duemilaquindici, addì trenta del mese di giugno

Dettagli

Roma, 15 settembre 2012. Prot. 895/2012 Verbale n. 7. Ai Sigg.ri Presidenti dei Collegi TTSSRM e, p.c. Ai Sigg.ri Componenti del Comitato Centrale

Roma, 15 settembre 2012. Prot. 895/2012 Verbale n. 7. Ai Sigg.ri Presidenti dei Collegi TTSSRM e, p.c. Ai Sigg.ri Componenti del Comitato Centrale Prot. 895/2012 Verbale n. 7 Roma, 15 settembre 2012 Ai Sigg.ri Presidenti dei Collegi TTSSRM e, p.c. Ai Sigg.ri Componenti del Comitato Centrale Oggetto: Verbale lavori Comitato Centrale Firenze: 7 luglio

Dettagli

VERBALE CONSIGLIO D ISTITUTO N 13

VERBALE CONSIGLIO D ISTITUTO N 13 1 IST. PROF.LE DI STATO PER I SERV. ALBERGHIERI E DELLA RISTORAZIONE "MANLIO ROSSI-DORIA" Via Valle Mecca 83100 AVELLINO - Tel. 0825/781317 Fax 0825/38816 Presid. 082524675 Succursale - Via Morelli e Silvati

Dettagli

REGOLAMENTO AGI NAZIONALE APPROVATO NELL ASSEMBLEA NAZIONALE 18 MAGGIO 2014

REGOLAMENTO AGI NAZIONALE APPROVATO NELL ASSEMBLEA NAZIONALE 18 MAGGIO 2014 REGOLAMENTO AGI NAZIONALE APPROVATO NELL ASSEMBLEA NAZIONALE 18 MAGGIO 2014 Art. 1 Sede (Art. 1 dello Statuto) La Sede può essere trasferita su delibera dell Assemblea Straordinaria. Quando ricorra motivo

Dettagli

ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA G.S.O. SAN CARLO 25/11/2013 STATUTO

ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA G.S.O. SAN CARLO 25/11/2013 STATUTO STATUTO Art. 1 Denominazione e Sede È costituita l Associazione dilettantistica denominata Associazione sportiva dilettantistica G.S.O. San Carlo (d ora in poi: Associazione ). L Associazione ha sede in

Dettagli

Consiglio Regionale della Calabria

Consiglio Regionale della Calabria Consiglio Regionale della Calabria Co.Re.Com. Cal/BA DELIBERAZIONE N. 116 Oggetto: DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA GIARDI xxxxx c/ TELECOM ITALIA xxxx IL COMITATO REGIONALE PER LE COMUNICAZIONI Nella seduta

Dettagli

STATUTO DEL SINDACATO COMMERCIALISTI DI BOLOGNA TITOLO I^ - COSTITUZIONE E SCOPI

STATUTO DEL SINDACATO COMMERCIALISTI DI BOLOGNA TITOLO I^ - COSTITUZIONE E SCOPI STATUTO DEL SINDACATO COMMERCIALISTI DI BOLOGNA TITOLO I^ - COSTITUZIONE E SCOPI - ARTICOLO 1. E costituita una Associazione denominata SIRBO Sindacato Commercialisti di Bologna alla quale possono aderire

Dettagli

COMITATO METODOLOGIE di ASSICURAZIONE della QUALITA' REGOLAMENTO

COMITATO METODOLOGIE di ASSICURAZIONE della QUALITA' REGOLAMENTO COMITATO METODOLOGIE di ASSICURAZIONE della QUALITA' REGOLAMENTO Titolo I Denominazione, Funzionamento, Sede, Scopo, Durata Art. 1 - Denominazione Nell ambito dell Associazione Italiana Cultura Qualità

Dettagli

OGGETTO: REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI AGEVOLAZIONI SUL TRIBUTO COMUNALE SUI RIFIUTI E SUI SERVIZI (TARES)

OGGETTO: REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI AGEVOLAZIONI SUL TRIBUTO COMUNALE SUI RIFIUTI E SUI SERVIZI (TARES) COMUNE DI SALERANO ------------------------------------------ Provincia di Torino VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N.28 OGGETTO: REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI AGEVOLAZIONI SUL TRIBUTO

Dettagli

SOCREM SOCIETÀ MANTOVANA PER LA CREMAZIONE STATUTO

SOCREM SOCIETÀ MANTOVANA PER LA CREMAZIONE STATUTO SOCREM SOCIETÀ MANTOVANA PER LA CREMAZIONE STATUTO CON IL PATROCINIO DEL COMUNE DI MANTOVA 46100 MANTOVA VIA A. ALTOBELLI,19- e +390376220886 3389973382 info@socremmn.it www.socremmn.it ART. 1 In considerazione

Dettagli

Regolamento finanziario del Partito Democratico Città di Roma

Regolamento finanziario del Partito Democratico Città di Roma 1 Regolamento finanziario del Partito Democratico Città di Roma Articolo 1 - Ambito di applicazione 1. Il presente Regolamento disciplina l attività economica, finanziaria e patrimoniale del Partito Democratico

Dettagli

E costituita il giorno l Associazione Universitaria denominata DISMI SQUAD, con sede legale in

E costituita il giorno l Associazione Universitaria denominata DISMI SQUAD, con sede legale in Associazione Universitaria Studentesca DISMI_cREw COSTITUZIONE E SCOPI Art. 1 E costituita il giorno l Associazione Universitaria denominata DISMI SQUAD, con sede legale in Reggio Emilia, via Amendola

Dettagli

COMUNE DI SAN VITO PROVINCIA DI CAGLIARI

COMUNE DI SAN VITO PROVINCIA DI CAGLIARI COMUNE DI SAN VITO PROVINCIA DI CAGLIARI N. 144 DEL 27.12.2012 COPIA DELLA DELIBERA DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: Scuola Civica di Musica del 'Sarrabus': Selezione per soli titoli per la formazione di

Dettagli

ORDINE DEGLI ASSISTENTI SOCIALI DELLA LOMBARDIA VERBALE N. 7 DEL GIORNO 25 GIUGNO 2012. Cognome Nome Carica P A

ORDINE DEGLI ASSISTENTI SOCIALI DELLA LOMBARDIA VERBALE N. 7 DEL GIORNO 25 GIUGNO 2012. Cognome Nome Carica P A ORDINE DEGLI ASSISTENTI SOCIALI DELLA LOMBARDIA VERBALE N. 7 DEL GIORNO 25 GIUGNO 2012 Cognome Nome Carica P A Ghisalberti Renata - sez. A Presidente x Turetti Egidio Sauro - sez. A Vicepresidente x Spinelli

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 46 DEL 14/11/2013 IL CONSIGLIO COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 46 DEL 14/11/2013 IL CONSIGLIO COMUNALE Copia VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 46 DEL 14/11/2013 OGGETTO: TRIBUTO COMUNALE SUI RIFIUTI E SUI SERVIZI (TARES). DISCIPLINA TRANSITORIA. PROVVEDIMENTI. L anno 2013 addì 14 del mese

Dettagli

Regolamento del Forum Comunale Giovani

Regolamento del Forum Comunale Giovani COMUNE DI CASTELVENERE Provincia di Benevento ------ Regolamento del Forum Comunale Giovani 1 INDICE Art. 1 - Art. 2 - Art. 3 - Art. 4 - Art. 5 - Art. 6 - Art. 7 - Art. 8 - Art. 9 - Art. 10 - Art. 11 -

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE IMPIEGATO D ORDINE ADDETTO ALLA SEGRETERIA E MARKETING

AVVISO DI SELEZIONE IMPIEGATO D ORDINE ADDETTO ALLA SEGRETERIA E MARKETING AVVISO DI SELEZIONE IMPIEGATO D ORDINE ADDETTO ALLA SEGRETERIA E MARKETING AVVISO SELEZIONE IMPIEGATO D ORDINE ADDETTO ALLA SEGRETERIA E MARKETING SYNERGIE ITALIA SPA SU CONFERIMENTO DA PARTE DI COSVEGA

Dettagli

Verbale n. 205 Consiglio di Istituto

Verbale n. 205 Consiglio di Istituto Verbale n. 205 Consiglio di Istituto Oggi, giovedì 12 gennaio 2012, alle ore 18.30, nella sala professori 1 del liceo Paolo Frisi di Monza, si è riunito il Consiglio di Istituto per discutere i seguenti

Dettagli

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE SCIENTIFICA DENOMINATA SOCIETA ITALIANA DI SANITA PUBBLICA VETERINARIA

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE SCIENTIFICA DENOMINATA SOCIETA ITALIANA DI SANITA PUBBLICA VETERINARIA STATUTO DELL ASSOCIAZIONE SCIENTIFICA DENOMINATA SOCIETA ITALIANA DI SANITA PUBBLICA VETERINARIA Costituzione e denominazione dell Associazione art. 1 E costituita una Associazione scientifico-culturale

Dettagli

COMUNE DI OULX (PROVINCIA DI TORINO)

COMUNE DI OULX (PROVINCIA DI TORINO) COMUNE DI OULX (PROVINCIA DI TORINO) VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 15 OGGETTO: Imposta unica comunale IUC, componenti TARI e TASI - Determinazione rate, scadenze di versamento e modalità

Dettagli

STATUTO DELLA ASSOCIAZIONE CONFERENZA DEI COLLEGI UNIVERSITARI DI MERITO

STATUTO DELLA ASSOCIAZIONE CONFERENZA DEI COLLEGI UNIVERSITARI DI MERITO STATUTO DELLA ASSOCIAZIONE CONFERENZA DEI COLLEGI UNIVERSITARI DI MERITO Art. 1 Denominazione, sede e durata È costituita ai sensi degli articoli 14 e seguenti del Codice Civile, l Associazione denominata

Dettagli

C O M U N E DI M A N T O V A SEGRETERIA GENERALE VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE DI MANTOVA SESSIONE STRAORDINARIA

C O M U N E DI M A N T O V A SEGRETERIA GENERALE VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE DI MANTOVA SESSIONE STRAORDINARIA C O M U N E DI M A N T O V A SEGRETERIA GENERALE COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE DI MANTOVA Prima Convocazione Seduta Pubblica SESSIONE STRAORDINARIA N. 55 della delibera R.D. N.

Dettagli

VERBALE DI ASSEMBLEA ORDINARIA DEL 23 LUGLIO 2015

VERBALE DI ASSEMBLEA ORDINARIA DEL 23 LUGLIO 2015 VERBALE DI ASSEMBLEA ORDINARIA DEL 23 LUGLIO 2015 Oggi 23 luglio 2015, alle ore 11:00 presso gli uffici di Pozzo d Adda, in via Copernico n. 2/A, si è riunita in prima convocazione l Assemblea Ordinaria

Dettagli

COMUNE DI CASARANO Provincia di Lecce REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DEL. CONSIGLIO COMUNALE dei RAGAZZI e delle RAGAZZE

COMUNE DI CASARANO Provincia di Lecce REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DEL. CONSIGLIO COMUNALE dei RAGAZZI e delle RAGAZZE COMUNE DI CASARANO Provincia di Lecce REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE dei RAGAZZI e delle RAGAZZE Approvato con deliberazione del Consiglio comunale n. 2 del 23.01.2015 Art. 1 ISTITUZIONE

Dettagli

Verbale n 1 del Collegio dei docenti del 1 settembre 2015 Anno scolastico 2015/2016

Verbale n 1 del Collegio dei docenti del 1 settembre 2015 Anno scolastico 2015/2016 ISTITUTO PROFESSIONALE DI STATO PER I SERVIZI ALBERGHIERI E DELLA RISTORAZIONE A. PEROTTI 70124 BARI Tel. 080/5613581 fax 080/5617500 e mail: ipssarbari@tiscalinet.it Verbale n 1 del Collegio dei docenti

Dettagli

C O M U N E D I S A S S O M A R C O N I PROVINCIA DI BOLOGNA ESTRATTO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 61 DEL 23/07/2014

C O M U N E D I S A S S O M A R C O N I PROVINCIA DI BOLOGNA ESTRATTO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 61 DEL 23/07/2014 C O M U N E D I S A S S O M A R C O N I PROVINCIA DI BOLOGNA ESTRATTO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 61 DEL 23/07/2014 OGGETTO: APPROVAZIONE CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI SASSO MARCONI

Dettagli

Assemblea legislativa della Regione Emilia Romagna

Assemblea legislativa della Regione Emilia Romagna IX LEGISLATURA SEDUTA N. 145 DELIBERAZIONE ASSEMBLEARE PROGR. N. 139 DEL 10 SETTEMBRE 2013 Assemblea legislativa della Regione Emilia Romagna OGGETTO n. 4281 Finanziamento per la realizzazione di residenze

Dettagli

Università degli Studi della Tuscia Facoltà di Lingue e Letterature Straniere Moderne Regolamento di Facoltà

Università degli Studi della Tuscia Facoltà di Lingue e Letterature Straniere Moderne Regolamento di Facoltà Università degli Studi della Tuscia Facoltà di Lingue e Letterature Straniere Moderne Regolamento di Facoltà Articolo 1 La Facoltà Articolo 2 Organi e strutture della Facoltà Articolo 3 Il Preside Articolo

Dettagli

VERBALE RIUNIONE COMITATO DI COORDINAMENTO MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN

VERBALE RIUNIONE COMITATO DI COORDINAMENTO MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN VERBALE RIUNIONE COMITATO DI COORDINAMENTO MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN DIDATTICA DELLE SCIENZE PER INSEGNANTI DELLA SCUOLA PRIMARIA E SECONDARIA DI PRIMO GRADO: UNA FORMAZIONE QUALIFICATA PER

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE di Pesaro N. di Documento 1719356 N. della deliberazione 158 Data della deliberazione 23/09/2014 Classifica XI.01 Allegati n. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: MODIFICA DELLA DELIBERA

Dettagli

FONDAZIONE CENTRO INTERNAZIONALE DI STUDI DI ARCHITETTURA ANDREA PALLADIO STATUTO Articolo 1 Denominazione, fondatori, sostenitori, sede e durata 1.

FONDAZIONE CENTRO INTERNAZIONALE DI STUDI DI ARCHITETTURA ANDREA PALLADIO STATUTO Articolo 1 Denominazione, fondatori, sostenitori, sede e durata 1. FONDAZIONE CENTRO INTERNAZIONALE DI STUDI DI ARCHITETTURA ANDREA PALLADIO STATUTO Articolo 1 Denominazione, fondatori, sostenitori, sede e durata 1. E istituita in Vicenza la Fondazione Centro Internazionale

Dettagli

Ordinanza n. 35 del 30 aprile 2014

Ordinanza n. 35 del 30 aprile 2014 IL PRESIDENTE IN QUALITA DI COMMISSARIO DELEGATO AI SENSI DELL ART. 1 COMMA 2 DEL D.L.N. 74/2012 CONVERTITO CON MODIFICAZIONI DALLA LEGGE N. 122/2012 Ordinanza n. 35 del 30 aprile 2014 Acquisizione di

Dettagli

COMUNE DI CASALGRANDE. Provincia di Reggio Emilia

COMUNE DI CASALGRANDE. Provincia di Reggio Emilia Reg. Pubbl. N. 15 COMUNE DI CASALGRANDE Provincia di Reggio Emilia VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 2 DEL 18/01/2012 COPIA OGGETTO: AREA SOCIALE: SERVIZI PUBBLICI A DOMANDA INDIVIDUALE

Dettagli

COMUNE DI SAVIGNANO SUL PANARO PROVINCIA DI MODENA. Deliberazione del Consiglio Comunale. N. 9 del 26/02/2014

COMUNE DI SAVIGNANO SUL PANARO PROVINCIA DI MODENA. Deliberazione del Consiglio Comunale. N. 9 del 26/02/2014 COMUNE DI SAVIGNANO SUL PANARO PROVINCIA DI MODENA COPIA Deliberazione del Consiglio Comunale N. 9 del 26/02/2014 OGGETTO: APPROVAZIONE DELLA VARIANTE IN CORSO D OPERA AL PROGETTO DI EDIFICIO RESIDENZIALE

Dettagli