Corso per Certificatori Energetici degli Edifici

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Corso per Certificatori Energetici degli Edifici"

Transcript

1 Corso per Certificatori Energetici degli Edifici La Figura del certificatore Oneri Doveri - Responsabilità La procedura di certificazione in Regione Lombardia Ambito di applicazione, modalità Relatore : Dott. Ing. Alex Setolini

2 PARTE 1a La Figura del certificatore Oneri Doveri - Responsabilità Autore: Dott. Ing. Alex Setolini 2

3 Cosa si intende per CERTIFICAZIONE ENERGETICA DI UN EDIFICIO? Definizione: Per CERTIFICAZIONE ENERGETICA DI UN EDIFICIO si intende il complesso delle operazioni eseguite dai soggetti certificatori volte alla redazione e al rilascio dell' ATTESTATO DI CERTIFICAZIONE ENERGETICA. Il processo di certificazione coinvolge, in misura diversa e nelle modalità che vedremo in seguito, i seguenti soggetti : Il proprietario dell'edificio Il costruttore dell'edificio Il soggetto Certificatore Il Comune dove è sito l'edificio Cestec Spa Regione Lombardia Autore: Dott. Ing. Alex Setolini 3

4 Che cos' è un ATTESTATO DI CERTIFICAZIONE ENERGETICA? Definizione: L' ATTESTATO DI CERTIFICAZIONE ENERGETICA è un documento redatto dal soggetto certificatore, nel rispetto delle norme in vigore, attestante la prestazione energetica ed eventualmente alcuni parametri energetici caratteristici del sistema edificio-impianti. Nell'Attestato vengono indicati la CLASSE ENERGETICA di appartenenza dell'edificio oltre a possibili interventi migliorativi delle prestazioni energetiche del sistema edificio-impianti. Autore: Dott. Ing. Alex Setolini 4

5 Quando e da chi è stata introdotta la CERTIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI? Breve inquadramento normativo Direttiva Europea n.2002/91/ce Rendimento energetico nell'edilizia La Comunità Europea che ha imposto a tutti gli Stati membri l adeguamento delle norme nazionali, alla Direttiva 2002/91/CE, entro il 04/01/2006 e in particolare prescrive : - l'adozione di una metodologia di calcolo che definisca la prestazione energetica di un edificio (art.3); - la fissazione di requisiti minimi in materia di prestazioni energetiche degli edifici (art.4); - la certificazione energetica degli edifici (art.7); - l'ispezione degli impianti di riscaldamento e raffrescamento (art.8 e 9); Autore: Dott. Ing. Alex Setolini 5

6 Direttiva Europea n.2002/91/ce Rendimento energetico nell'edilizia Articolo10 - Esperto indipendente Gli Stati membri si assicurano che la certificazione degli edifici e l elaborazione delle raccomandazioni che la corredano, nonché l ispezione delle caldaie e dei sistemi di condizionamento d aria, vengano effettuate in maniera indipendente da esperti qualificati e/o riconosciuti, qualora operino come imprenditori individuali o impiegati di enti pubblici o di organismi privati Autore: Dott. Ing. Alex Setolini 6

7 Legge n.10 del 9 gennaio 1991 Norme in materia di uso razionale dell'energia, di risparmio energetico e di sviluppo delle fonti rinnovabili di energia Autore: Dott. Ing. Alex Setolini 7

8 D.Lgs n.192/2005 Attuazione della Direttiva 2002/91/CE relativa al rendimento energetico in edilizia Articolo 4 Entro 120 giorni una serie di D.P.R. definiranno: a) I criteri generali, le metodologie di calcolo ed i requisiti minimi di prestazione energetica ( ) b) I criteri generali di prestazione energetica per edilizia convenzionata e sovvenzionata, pubblica e privata c) i requisiti professionali e i criteri di accreditamento per esperti ed organismi a cui affidare la certificazione energetica, l ispezione degli impianti di climatizzazione Autore: Dott. Ing. Alex Setolini 8

9 D.Lgs n.115/2008 Attuazione della direttiva 2006/32/CE relativa all'efficienza degli usi finali dell'energia e i servizi energetici e abrogazione della direttiva 93/76/CEE Allegato III Autore: Dott. Ing. Alex Setolini 9

10 D.Lgs n.115/2008 Attuazione della direttiva 2006/32/CE relativa all'efficienza degli usi finali dell'energia e i servizi energetici e abrogazione della direttiva 93/76/CEE Allegato III Autore: Dott. Ing. Alex Setolini 10

11 D.G.R. n.8/5018 del 26 giugno 2007, in vigore dal 20 luglio 2007 Determinazioni inerenti la certificazione energetica degli edifici, in attuazione del D.Lgs. n.192 e degli artt 9 e 25, l.r. 24/2006 Articolo 13.2 Possono essere accreditati come Soggetti Certificatori esclusivamente le Persone Fisiche che risultano in possesso di : a) Titolo di studio - Laurea in ingegneria o architettura; - Laurea in scienze ambientali; - Laurea in chimica; - Geometra e Perito industriale. Iscritti ai relativi Albi o Collegi. + Comprovata esperienza in almeno due delle attività: - Progettaz. Isolamento termico; - Progettaz. Impianti; - Gestione energetica edifici; - Certificazione e diagnosi energetiche. Titolo di studio - Laurea in ingegneria o architettura; b) - Laurea in scienze ambientali; + - Laurea in chimica; - Geometra e Perito industriale. Iscritti ai relativi Albi o Collegi. Corso ed esame finale riconosciuto dalla Regione Lombardia e dal suo Organismo di accreditamento, ossia i Punti Energia. Autore: Dott. Ing. Alex Setolini 11

12 D.G.R. n.8/5018 del 26 giugno 2007, in vigore dal 20 luglio 2007 Determinazioni inerenti la certificazione energetica degli edifici, in attuazione del D.Lgs. n.192 e degli artt 9 e 25, l.r. 24/2006 Articolo 13.7 Esclusioni e incompatibilità: Il Soggetto Certificatore non può svolgere attività di certificazione sugli edifici per i quali risulti proprietario o sia stato coinvolto, personalmente o comunque in qualità di dipendente o collaboratore di un'azienda terza, in una delle seguenti attività : 1. - Progettazione dell'edificio o di qualsiasi impianto tecnico in esso presente; 2. - Costruzione dell'edificio o di qualsiasi impianto tecnico in esso presente; 3. - Amministrazione dell'edificio; 4. - Fornitura di energia per l'edificio; 5. - Attività di gestione e/o manutenzione di qualsiasi impianto presente dell'edificio. Autore: Dott. Ing. Alex Setolini 12

13 D.G.R. n.5773 del 31 ottobre 2007, Certificazione Energetica degli edifici, modifiche ed integrazioni alla DGR 5018 Articolo 13.2 Possono essere accreditati come Soggetti Certificatori esclusivamente le Persone Fisiche che risultano in possesso di : a) Titolo di studio - Laurea in ingegneria o architettura; - Laurea in scienze ambientali; - Laurea in chimica; - Geometra e Perito industriale. Iscritti ai relativi Albi o Collegi. - Laurea in Scienze Agrarie e Forestali. + Comprovata esperienza in almeno due delle attività: - Progettaz. Isolamento termico; - Progettaz. Impianti; - Gestione energetica edifici; - Certificazione e diagnosi energetiche. Titolo di studio - Laurea in ingegneria o architettura; b) - Laurea in scienze ambientali; + - Laurea in chimica; - Geometra e Perito industriale. Iscritti ai relativi Albi o Collegi. - Laurea in Scienze Agrarie e Forestali. Autore: Dott. Ing. Alex Setolini Corso ed esame finale riconosciuto dalla Regione Lombardia e dal suo Organismo di accreditamento, ossia i Punti Energia. 13

14 D.G.R. n.5773 del 31 ottobre 2007, Certificazione Energetica degli edifici, modifiche ed integrazioni alla DGR 5018 Articolo 13.7 Esclusioni e incompatibilità: Il Soggetto Certificatore non può svolgere attività di certificazione sugli edifici per i quali risulti proprietario o sia stato coinvolto, personalmente o comunque in qualità di dipendente o collaboratore di un'azienda terza, in una delle seguenti attività : 1. - Progettazione dell'edificio o di qualsiasi impianto tecnico in esso presente; 2. - Costruzione dell'edificio o di qualsiasi impianto tecnico in esso presente; 3. - Amministrazione dell'edificio; 4. - Fornitura di energia per l'edificio; 5. - Attività di gestione e/o manutenzione di qualsiasi impianto presente dell'edificio Attività connesse alla funzione di responsabile della sicurezza Autore: Dott. Ing. Alex Setolini 14

15 D.G.R. n.8745 del 22 dicembre 2008 in vigore dal , Determinazioni in merito alle disposizioni per l efficienza energetica in edilizia e per la certificazione energetica degli edifici. a) Articolo 16.2 Possono essere accreditati come Soggetti Certificatori esclusivamente le Persone Fisiche che risultano in possesso di : N.B. Non più dal Titolo di studio - Laurea in ingegneria o architettura; - Laurea in scienze ambientali; - Laurea in chimica; - Geometra e Perito industriale. Iscritti ai relativi Albi o Collegi. - Laurea in Scienze Agrarie e Forestali. + Comprovata esperienza in almeno due delle attività: - Progettaz. Isolamento termico; - Progettaz. Impianti; - Gestione energetica edifici; - Certificazione e diagnosi energetiche. Titolo di studio - Laurea in ingegneria o architettura; b) - Laurea in scienze ambientali; + - Laurea in chimica; - Geometra e Perito industriale. Iscritti ai relativi Albi o Collegi. - Laurea in Scienze Agrarie e Forestali. Autore: Dott. Ing. Alex Setolini Corso ed esame finale riconosciuto dalla Regione Lombardia e dal suo Organismo di accreditamento, ossia Cestec Spa. 15

16 D.G.R. n.8745 del 22 dicembre 2008 in vigore dal , Determinazioni in merito alle disposizioni per l efficienza energetica in edilizia e per la certificazione energetica degli edifici. Articolo 16.5 Esclusioni e incompatibilità: Il Soggetto Certificatore non può svolgere attività di certificazione sugli edifici per i quali risulti proprietario o sia stato coinvolto, personalmente o comunque in qualità di dipendente o collaboratore di un'azienda terza, in una delle seguenti attività : 1. - Progettazione dell'edificio o di qualsiasi impianto tecnico in esso presente; 2. - Costruzione dell'edificio o di qualsiasi impianto tecnico in esso presente; 3. - Amministrazione dell'edificio; 4. - Fornitura di energia per l'edificio; 5. - Attività di gestione e/o manutenzione di qualsiasi impianto presente dell'edificio Attività connesse alla funzione di RSPP 7. - Attività connesse alla funzione di Coordinatore per la Sicurezza in fase di Prog. Ed Esec Attività connesse alla funzione di Direttore Lavori. 16 Autore: Dott. Ing. Alex Setolini

17 D.G.R. n.8745 del 22 dicembre 2008 in vigore dal , Determinazioni in merito alle disposizioni per l efficienza energetica in edilizia e per la certificazione energetica degli edifici. Articolo 16.5 Esclusioni e incompatibilità: Autore: Dott. Ing. Alex Setolini 17

18 D.G.R. n.8745 del 22 dicembre 2008 in vigore dal , Determinazioni in merito alle disposizioni per l efficienza energetica in edilizia e per la certificazione energetica degli edifici. Articolo 16.6 Certificatori dipendenti pubblici: Autore: Dott. Ing. Alex Setolini 18

19 Decreto n.5796 del 11 giugno 2009 Aggiornamento della Procedura di Calcolo Certificazione Energetica degli Edifici. ALLEGATO per la... Segue... Autore: Dott. Ing. Alex Setolini 19

20 ... Segue... 20

21 21

22 Decreto n del 15 dicembre 2009 Precisazioni in merito all applicazione delle disposizioni vigenti in materia di certificazione energetica degli edifici e modifiche al DDG 5796 Autore: Dott. Ing. Alex Setolini... Segue... 22

23 23

24 Decreto n del 15 dicembre 2009 Approvazione della Procedura Operativa per la realizzazione dei controlli sulla conformità degli attestati di certificazione energetica redatti ai sensi della DGR n.5018 e s.m.i. Vedi ALLEGATO al Decreto n Autore: Dott. Ing. Alex Setolini 24

25 25

26 ALLEGATO al Decreto n Autore: Dott. Ing. Alex Setolini 26

27 27

28 28

29 29

30 30

31 31

32 32

33 33

34 34

35 35

36 36

37 37

38 38

39 39

40 40

41 41

42 42

43 43

44 44

45 45

46 46

47 47

48 48

49 49

50 L.R. n.10 del 29 giugno 2009 Disposizioni in materia di ambiente e servizi di interesse economico generale collegato ordinamentale Autore: Dott. Ing. Alex Setolini 50

51 51

52 52

53 PARTE 2a La procedura di certificazione in Regione Lombardia Ambito di applicazione, modalità Autore: Dott. Ing. Alex Setolini 53

54 D.G.R. n.8745 del 22 dicembre 2008 in vigore dal , Determinazioni in merito alle disposizioni per l efficienza energetica in edilizia e per la certificazione energetica degli edifici. Autore: Dott. Ing. Alex Setolini 54

55 55

56 N.B. Obbligo DEROGATO! Autore: Dott. Ing. Alex Setolini 56

57 Richiesta detrazione Fiscale 55%. Autore: Dott. Ing. Alex Setolini 57

58 58

59 Chiarimenti sulla questione ACE per AFFITTO! Vedi sito internet Ho stipulato un contratto di locazione ad uso abitativo che verrà tacitamente rinnovato al 15 luglio; devo richiedere al proprietario l ACE? Si, ai sensi del 9.2 lettera g) della dgr VIII/ 8745, il proprietario, anche in caso di rinnovo tacito del contratto di locazione, deve consegnare l ACE al locatario. Per definire le modalità di stipula e di RINNOVO di contratti di locazione di immobili adibiti ad uso abitativo, soccorre far riferimento all'art 2 della Legge 9 dicembre 1998, n Ho stipulato un contratto di locazione ad uso non abitativo che verrà tacitamente rinnovato al 15 luglio; devo richiedere al proprietario l ACE? Sì, ai sensi del 9.2 lettera g) della dgr VIII/ 8745, il proprietario, anche in caso di rinnovo tacito del contratto di locazione deve consegnare l ACE al locatario. Per definire le modalità di stipula e di RINNOVO di contratti di locazione di immobili adibiti ad uso non abitativo, occorre far riferimento all Art. 28 della legge 392/ Ho stipulato un contratto di locazione per un immobile al 30 giugno; devo richiedere al proprietario l ACE? No, ai sensi del 9.2 lettera g) della dgr VIII/ 8745 il contratto deve essere perfezionato a partire dal 1 luglio Autore: Dott. Ing. Alex Setolini 59

60 19.4 Ho stipulato un contratto di locazione per un immobile ad uso vacanza il 1 luglio 2010; devo richiedere al proprietario l ACE? Dipende dalla durata del contratto di locazione. L obbligo indicato nel punto 9.2, lettera g), della DGR VIII/ 8745, decorre in caso di stipula di contratti di locazione soggetti all obbligo di registrazione ovvero contratti di qualsiasi ammontare, purché di durata superiore ai 30 giorni complessivi nell anno (Per maggiori informazioni relative ai contratti di locazione per i quali ricorre l obbligo di registrazione: ). Alla stipula del contratto deve essere consegnata al conduttore una copia, conforme all originale, dell ACE Sono un inquilino di un condominio di proprietà dell ALER che stipulerà un contratto di locazione abitativa a partire dal 1 luglio 2010; mi verrà consegnato l ACE? No, ai sensi dell'articolo 1, comma 1, lettera "a" della LR 30 del 28 dicembre 2009, l obbligo di certificazione energetica non si applica agli edifici [ ] di edilizia residenziale pubblica esistenti concessi in locazione abitativa Devo stipulare un contratto di locazione finanziaria (leasing) per un immobile dopo il 1 luglio 2010; è necessario il certificato energetico? Sì, ai sensi del 9.2 lettera g) della dgr VIII/ 8745, è necessario munirsi di certificato energetico per la stipula del contratto. Il proprietario del bene dovrà mettere a disposizione della controparte l ACE al momento della stipula del contratto. Autore: Dott. Ing. Alex Setolini 60

61 19.7 Devo stipulare un contratto di affitto di azienda comprensivo di immobili dopo il 1 luglio 2010; è necessario il certificato energetico? Sì, ai sensi del 9.2 lettera g) della dgr VIII/ 8745 il soggetto che cede in affitto l azienda comprensiva di immobili, deve consegnare al locatario l ACE di ogni immobile aziendale ceduto in affitto Ho stipulato un contratto di affitto di azienda comprensivo di immobili il 30 giugno 2010; è necessario il certificato energetico? No, ai sensi del 9.2 lettera g) della dgr VIII/ 8745 l obbligo di consegna dell ACE è riferito ai contratti perfezionati a partire dal 1 luglio Nei casi di edificio concesso in comodato d uso gratuito e/o usufrutto è necessario il certificato energetico? No, ai sensi del 9.2 lettera g) della dgr VIII/ 8745 l obbligo di consegna dell ACE è riferito ai contratti di locazione, di locazione finanziaria e di affitto di azienda comprensivo di immobili, perfezionati a partire dal 1 luglio Nel caso di stipula di contratto di locazione, quali sono le sanzioni a carico del locatore che non consegna l ACE al conduttore? In riferimento all'art. 27, comma 17 sexies della LR 24/2006 modificato dalla LR 10/2009, il locatore che non ottempera all obbligo di cui all articolo 25, comma 4 ter (obbligo da parte del proprietario di consegnare l ACE al conduttore nel caso di locazione), incorre nella sanzione amministrativa da euro 2.500,00 a euro 10 mila. Autore: Dott. Ing. Alex Setolini 61

62 19.11 Nel caso in cui la stipula di un contratto di locazione avvenga prima del 1 luglio 2010 e tale contratto decorra a partire da una data successiva al 1 luglio 2010, è obbligatorio produrre l ACE per l edificio oggetto di tale contratto? No, l obbligo di dotazione di ACE di cui si parla al punto 9.2.g. della DGR VIII/8745 si riferisce agli edifici locati con contratti stipulati a partire dal 1 luglio Nel caso di contratti di godimento delle Cooperative è dovuta la produzione dell ACE? La tipologia contrattuale descritta è da ritenersi assimilata al contratto di locazione in quanto: l assegnazione è diretta dalla Cooperativa al socio senza che vi sia nessuna designazione da parte di un Ente pubblico; non è prevista la trascrizione; il canone rappresenta il corrispettivo del servizio ed è relativo ad una specifica unità immobiliare; il beneficiario non può trasferire ad altri il godimento dell'alloggio. In questi casi la produzione dell ACE è dovuta Ho stipulato un contratto di locazione in data 2 luglio 2010, la DGR 8745 mi obbliga ad allegare l ACE al contratto? No, ai sensi del punto 9.2, lettera g), della DGR VIII/ 8745, in tali casi l ACE deve essere consegnato alla controparte, in copia dichiarata conforme all originale. E consigliabile che il proprietario conservi la documentazione utile ad attestare l avvenuta consegna dell ACE al conduttore (ESEMPIO: ricevuta in carta semplice, controfirmata dal conduttore, che documenti l avvenuta consegna dell ACE, con indicazione dei riferimenti allo stesso; copia del contratto di locazione al quale è stato volontariamente allegato l ACE per documentare l avvenuta consegna al locatore) Autore: Dott. Ing. Alex Setolini 62

63 19.14 Nel caso di rinnovo tacito, con decorrenza 1 agosto 2010, di un contratto di locazione, da quale data decorre l obbligo di consegna dell Ace da parte del proprietario al conduttore? Ai sensi del punto 9.2, lettera g), della DGR VIII/ 8745, nel caso di rinnovo tacito di contratto di locazione con decorrenza successiva al 1 luglio 2010, l ACE deve essere consegnato alla controparte, in copia dichiarata conforme all originale. Entro la data da cui decorre il rinnovo al contratto di locazione, l ACE dovrà essere fatto pervenire al conduttore (ESEMPIO: il rinnovo tacito avrà decorrenza dal 1 agosto 2010, entro quella data dovrà essere consegnato l ACE al conduttore) E consigliabile che il proprietario conservi la documentazione utile ad attestare l avvenuta consegna dell ACE al conduttore (ESEMPIO: ricevuta in carta semplice, controfirmata dal conduttore, che documenti l avvenuta consegna dell ACE, con indicazione dei riferimenti allo stesso; copia del documento (lettera, accordo, ecc) con il quale si dispone il rinnovo a cui è stato volontariamente allegato l ACE per documentare l avvenuta consegna al locatore) Ho stipulato un contratto di locazione in data 2 luglio 2010 per un edificio privo di impianto termico, la DGR 8745 mi obbliga a consegnare l ACE alla controparte? No, ai sensi del punto 9.6 della DGR 8745, se l edificio è privo dell impianto termico o di uno dei suoi sottosistemi necessari alla climatizzazione invernale o al riscaldamento dell edificio, non è richiesto l ACE Ai sensi della DGR 8745, punto 9.2, lettera g, a decorrere dal 1 luglio 2010 nei casi di contratto di locazione, di locazione finanziaria e di affitto di azienda comprensivo di immobili, l ACE deve essere consegnato alla controparte, in copia dichiarata conforme all originale. Cosa si intende per copia dichiarata conforme all originale? L espressione copia dichiarata conforme è equivalente rispetto a "copia conforme" e "copia certificata conforme". Come desumibile dall Art. 25, comma 4 ter della LR 24/06, la copia dell ACE potrà essere certificata conforme dal Comune o da altro pubblico ufficiale abilitato. 63 Autore: Dott. Ing. Alex Setolini

64 64

65 65

66 66

67 67

68 68

69 69

70 70

71 71

72 72

73 73

74 74

75 75

76 76

77 77

78 78

79 79

80 80

81 Grazie dell attenzione. Relatore : Dott. Ing. Alex Setolini Tel uff Fax uff Autore: Dott. Ing. Alex Setolini 81

82 Applicazione normativa sul copyright. Dott. Ing. Alex Setolini Autore: Dott. Ing. Alex Setolini 82

GOLF CLUB LE ROBINIE. Obbligo della certificazione energetica negli atti di compravendita e contratti di affitto

GOLF CLUB LE ROBINIE. Obbligo della certificazione energetica negli atti di compravendita e contratti di affitto ANACI FULL IMMERSION Il riscaldamento condominiale e le assicurazioni Obbligo della certificazione energetica negli atti di compravendita e contratti di affitto Relatore: GOLF CLUB LE ROBINIE L Associazione

Dettagli

Relazione DGR VIII-8745. ing. L. Castagnola 14/10/2010 pag. 1 di10 DGR 8745-22/12/2008

Relazione DGR VIII-8745. ing. L. Castagnola 14/10/2010 pag. 1 di10 DGR 8745-22/12/2008 ing. L. Castagnola 14/10/2010 pag. 1 di10 DGR 8745-22/12/2008 Determinazioni in merito alle disposizioni per l'efficienza energetica in edilizia e per la certificazione energetica degli edifici in vigore

Dettagli

CERTIFICAZIONE ENERGETICA

CERTIFICAZIONE ENERGETICA CERTIFICAZIONE ENERGETICA La certificazione energetica è un processo finalizzato a far conoscere al cittadino le caratteristiche energetiche del sistema edificio-impianto che sta per acquistare o per affittare.

Dettagli

La disciplina regionale per l efficienza energetica degli edifici

La disciplina regionale per l efficienza energetica degli edifici La disciplina regionale per l efficienza energetica degli edifici Deliberazione di Giunta Regionale N. VIII/8745 del 22 dicembre 20082 Alice Tura REGIONE LOMBARDIA DG Reti, Servizi di Pubblica Utilità

Dettagli

DICHIARAZIONE DELLE PRESTAZIONI ENERGETICHE DEGLI EDIFICI OGGETTO DI ANNUNCIO COMMERCIALE

DICHIARAZIONE DELLE PRESTAZIONI ENERGETICHE DEGLI EDIFICI OGGETTO DI ANNUNCIO COMMERCIALE DICHIARAZIONE DELLE PRESTAZIONI ENERGETICHE DEGLI EDIFICI OGGETTO DI ANNUNCIO COMMERCIALE Delibera IX/2555 del 24/11/2011 della Giunta regionale della Lombardia L obbligo dell indicazione della classe

Dettagli

Legge Regionale 24 febbraio 2005, n. 39 - Disposizioni in materia di energia

Legge Regionale 24 febbraio 2005, n. 39 - Disposizioni in materia di energia Legge Regionale 24 febbraio 2005, n. 39 - Disposizioni in materia di energia (come modificata dalla LR 23 novembre 2009, n. 71 e s.m.i.) Capo IV Razionalizzazione della produzione e dei consumi, risparmio

Dettagli

ASPESI -Milano 20.05.2008

ASPESI -Milano 20.05.2008 ASPESI -Milano 20.05.2008 LA CERTIFICAZIONE DI PRESTAZIONE ENERGETICA DEGLI IMMOBILI IN REGIONE LOMBARDIA n.24/2006 B.U.R.L. VIII/5773 Relatore : ing. NEVIO ROMELLI Presidente di : S.I.C.I.V. srl Società

Dettagli

Certificatori CENED di Edifici, 16 ore

Certificatori CENED di Edifici, 16 ore Corso di aggiornamento-perfezionamento per Certificatori CENED di Edifici, 16 ore Direttore del Corso: Attilio Carotti 1 Andrea Alessi - Quadro normativo di riferimento : ultimi aggiornamenti - Fasi operative

Dettagli

CERTIFICAZIONE ENERGETICA NELLA LOCAZIONE E NELLA VENDITA

CERTIFICAZIONE ENERGETICA NELLA LOCAZIONE E NELLA VENDITA www.house4all.it Via C. Ferrari, 2 20841 Carate B.za Tel. 0362.1482371 info@house4all.it CERTIFICAZIONE ENERGETICA NELLA LOCAZIONE E NELLA VENDITA L APE è un documento ufficiale e deve essere rilasciato

Dettagli

Chiedi un preventivo ed una consulenza gratuita con i nostri tecnici per la tua abitazione

Chiedi un preventivo ed una consulenza gratuita con i nostri tecnici per la tua abitazione Chiedi un preventivo ed una consulenza gratuita con i nostri tecnici per la tua abitazione www.ondatek.it segreteria@ondatek.it NORME ENERGETICHE PER EDIFICI NUOVI OD OGGETTO DI RISTRUTTURAZIONE Il decreto

Dettagli

Il Patto dei Sindaci Spunti per approfondimenti. La Certificazione Energetica in Lombardia. Novembre 2011

Il Patto dei Sindaci Spunti per approfondimenti. La Certificazione Energetica in Lombardia. Novembre 2011 Il Patto dei Sindaci Spunti per approfondimenti La Certificazione Energetica in Lombardia Novembre 2011 Cos è l ACE L Attestato di Certificazione Energetica (ACE) è un documento che attesta la prestazione

Dettagli

DISPOSIZIONI PER L EFFICIENZA ENERGETICA IN EDILIZIA IN LOMBARDIA

DISPOSIZIONI PER L EFFICIENZA ENERGETICA IN EDILIZIA IN LOMBARDIA DISPOSIZIONI PER L EFFICIENZA ENERGETICA IN EDILIZIA IN LOMBARDIA Deliberazione di Giunta Regionale 22 dicembre 2008 N. VIII/8745 Valentina Sachero REGIONE LOMBARDIA DG Reti, Servizi di Pubblica Utilità

Dettagli

FEDERCASA S C I O G L I D U B B I N O R M E R E G I O N A L I CERTIFICAZIONE ENERGETICA SPECIFICO PER LA LOCAZIONE

FEDERCASA S C I O G L I D U B B I N O R M E R E G I O N A L I CERTIFICAZIONE ENERGETICA SPECIFICO PER LA LOCAZIONE FEDERCASA A SPECIFICO PER LA LOCAZIONE N O R M E R E G I O N A L I CERTIFICAZIONE ENERGETICA S C I O G L I D U B B I FEDERCASA in difesa dell utente casa La FEDERCASA ha programmato con l intervento di

Dettagli

A TUTTI GLI ISCRITTI. Trieste, 12/06/2013 OGGETTO: INFORMAZIONI SUL DECRETO LEGGE 63/2013

A TUTTI GLI ISCRITTI. Trieste, 12/06/2013 OGGETTO: INFORMAZIONI SUL DECRETO LEGGE 63/2013 A TUTTI GLI ISCRITTI Trieste, 12/06/2013 OGGETTO: INFORMAZIONI SUL DECRETO LEGGE 63/2013 L ARES informa che ha predisposto un testo coordinato del Decreto Legislativo 192/2005 con le modifiche introdotte

Dettagli

Il ruolo del certificatore energetico nell iter progettuale e realizzativo

Il ruolo del certificatore energetico nell iter progettuale e realizzativo Il ruolo del certificatore energetico nell iter progettuale e realizzativo Normativa ed esperienze di certificazione Relatore: ing. Michele Sardi Contenuti Indicazioni legislative e normative sulla funzione

Dettagli

La Rassegna Stampa è consultabile nel sito: www.ancesicilia.it

La Rassegna Stampa è consultabile nel sito: www.ancesicilia.it Collegio Regionale dei Costruttori Edili Siciliani 90133 Palermo, Via A. Volta, 44 Tel.: 091/333114/324724 Fax: 091/6193528 C.F. 80029280825 - info@ancesicilia.it www.ancesicilia.it La Rassegna Stampa

Dettagli

Norme in materia di dimensionamento energetico

Norme in materia di dimensionamento energetico Norme in materia di dimensionamento energetico Evoluzione della normativa europea La situazione italiana Le detrazioni fiscali Certificazione e classificazione energetica degli edifici L Attestato e la

Dettagli

DELIBERAZIONE N IX / 2555 Seduta del 24/11/2011

DELIBERAZIONE N IX / 2555 Seduta del 24/11/2011 DELIBERAZIONE N IX / 2555 Seduta del 24/11/2011 Presidente ROBERTO FORMIGONI Assessori regionali ANDREA GIBELLI Vice Presidente GIULIO DE CAPITANI DANIELE BELOTTI ROMANO LA RUSSA GIULIO BOSCAGLI CARLO

Dettagli

Attestato di Prestazione Energetica

Attestato di Prestazione Energetica Attestato di Prestazione Energetica La nuova normativa e le sue applicazioni Obblighi e disposizioni oggi in vigore »A.P.E. di cosa si tratta?» E il nuovo Attestato di Prestazione Energetica, che dal mese

Dettagli

Attestato di Prestazione Energetica: la normativa e le procedure di attuazione nella Regione Molise

Attestato di Prestazione Energetica: la normativa e le procedure di attuazione nella Regione Molise L Attestato di Prestazione Energetica (APE) Attestato di Prestazione Energetica: la normativa e le procedure di attuazione nella Regione Molise Giacomo Iannandrea - Ricercatore ENEA Convegno GLOBAL ENERGY

Dettagli

Certificazione energetica degli edifici

Certificazione energetica degli edifici degli edifici Restructura 2010 Lingotto Fiere 25 novembre 2010 Ing. Franco Cavallo Concetti generali Elenco dei certificatori Corsi di formazione e verifica finale SICEE Classificazione degli edifici Attestato

Dettagli

Certificazione e Diagnosi Energetica con le Fonti Rinnovabili Ing. V. Dabove

Certificazione e Diagnosi Energetica con le Fonti Rinnovabili Ing. V. Dabove Certificazione e Diagnosi Energetica con le Fonti Rinnovabili Ing. V. Dabove Genova, 15 ottobre 2008 La CERTIFICAZIONE ENERGETICA LA CERTIFICAZIONE e DIAGNOSI ENERGETICA NELLA LEGISLAZIONE 2 La CERTIFICAZIONE

Dettagli

Il nuovo APE 2015 Le offerte di vendita e locazione

Il nuovo APE 2015 Le offerte di vendita e locazione ARES Agenzia Regionale per l Edilizia Sostenibile s.r.l. Regione Friuli Venezia Giulia Il nuovo APE 2015 Le offerte di vendita e locazione entrata in vigore 1 L art.6 del Decreto Legislativo 192/2005 stabilisce

Dettagli

LA CERTIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI SPECIALE AFFITTI

LA CERTIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI SPECIALE AFFITTI LA CERTIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI SPECIALE AFFITTI VADEMECUM D.Lgs 19 Agosto 2005 n. 192 e s.m.i. Realizzato in collaborazione con ECOMAG Le novità relative alla Certificazione Energetica degli

Dettagli

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA ALLEGATO Schema di DPR di attuazione dell articolo 4, comma 1, lettera c), del decreto legislativo 19 agosto 2005, n. 192, e successive modifiche e integrazioni, concernente Attuazione della direttiva

Dettagli

Art. 6. (Attestato di prestazione energetica, rilascio e affissione).

Art. 6. (Attestato di prestazione energetica, rilascio e affissione). 1 di 5 29/12/2013 18.25 (agg.5) Testo in vigore dal: 24-12-2013 Art. 6. (Attestato di prestazione energetica, rilascio e affissione). 1. A decorrere dalla data di entrata in vigore della presente disposizione,

Dettagli

ACE/APE TRASFERIMENTI DI EDIFICI - ESCLUSIONI DAGLI OBBLIGHI DI ALLEGAZIONE/PRODUZIONE NORME REGIONE LOMBARDIA E NORME NAZIONALI TABELLA 1

ACE/APE TRASFERIMENTI DI EDIFICI - ESCLUSIONI DAGLI OBBLIGHI DI ALLEGAZIONE/PRODUZIONE NORME REGIONE LOMBARDIA E NORME NAZIONALI TABELLA 1 ACE/APE TRASFERIMENTI DI EDIFICI - ESCLUSIONI DAGLI OBBLIGHI DI ALLEGAZIONE/PRODUZIONE NORME REGIONE LOMBARDIA E NORME NAZIONALI TABELLA 1 ESCLUSIONI DALLA DISCIPLINA IN BASE ALLE FATTISPECIE FATTISPECIE

Dettagli

Rendimento energetico Disposizioni correttive al D. Lgs. n. 192/06 (D. Lgs. n. 311/06)

Rendimento energetico Disposizioni correttive al D. Lgs. n. 192/06 (D. Lgs. n. 311/06) Rendimento energetico Disposizioni correttive al D. Lgs. n. 192/06 (D. Lgs. n. 311/06) Nuovo ambito di applicazione Certificazione energetica Controllo e manutenzione degli impianti termici Verifiche del

Dettagli

La Certificazione Energetica degli Edifici in Liguria

La Certificazione Energetica degli Edifici in Liguria La Certificazione Energetica degli Edifici in Liguria Regione Liguria - Dipartimento Ambiente Servizio Tutela dall Inquinamento Atmosferico e Sviluppo dell energia Sostenibile Badalato Lidia 02/07/2009

Dettagli

La certificazione energetica degli edifici in Valle d Aosta - F.A.Q. -

La certificazione energetica degli edifici in Valle d Aosta - F.A.Q. - La certificazione energetica degli edifici in Valle d Aosta - F.A.Q. - Documento aggiornato al 07.07.2011 1. Quando e come fare l attestato di certificazione energetica 1.1. Da quando entra in vigore il

Dettagli

Art. 1 finalità. art. 2 metodologia di calcolo della prestazione energetica

Art. 1 finalità. art. 2 metodologia di calcolo della prestazione energetica Regolamento recante le procedure per la di sostenibilità energetico ambientale degli edifici, di cui all articolo 6 bis, della legge regionale 18 agosto 2005 n. 23, "Disposizioni in materia di edilizia

Dettagli

DETRAZIONE SUL RISPARMIO ENERGETICO

DETRAZIONE SUL RISPARMIO ENERGETICO S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO IL PUNTO FISCALE DI FINE ANNO: OPPORTUNITA, CRITICITA E RIFLESSIONI DETRAZIONE SUL RISPARMIO ENERGETICO Walter Cerioli 18 dicembre 2013 Sala Orlando Corso

Dettagli

Aggiornamento Certificatori Energetici Regione Lombardia

Aggiornamento Certificatori Energetici Regione Lombardia Organizzato da: Collegio dei Periti Industriali delle Province di Milano e Lodi Obiettivi Con la pubblicazione dei decreti ministeriali 26 giugno 2015 - in materia di linee guida nazionali per la certificazione

Dettagli

RegioneLombardia GENERALE RETI E SERVIZI DI PUBBLICA UTILIT A' E SVILUPPO

RegioneLombardia GENERALE RETI E SERVIZI DI PUBBLICA UTILIT A' E SVILUPPO DECRETO N 14006 Identificativo Atto n. 474 DIREZIONE GENERALE RETI E SERVIZI DI PUBBLICA UTILIT A' E SVILUPPO Oggetto PRECISAZIONI IN MERITO ALL'APPLICAZIONE DELLE DISPOSIZIONI VIGENTI IN MATERIA DI CERTIFICAZIONE

Dettagli

DETERMINAZIONE IL RESPONSABILE U.O.

DETERMINAZIONE IL RESPONSABILE U.O. CITTA' DI BOLLATE Provincia di Milano Codice 10915 DETERMINAZIONE UFFICIO PROPONENTE NUMERO cronologico AREA DATA Urbanistica Urbanistica 839 3 18/12/2013 Oggetto: AFFIDAMENTO DIRETTO DELL'INCARICO DI

Dettagli

A voti unanimi e palesi delibera:

A voti unanimi e palesi delibera: Vista la Direttiva 2002/91/CE del Parlamento Europeo e del Consiglio del 16 dicembre 2002 sul rendimento energetico nell'edilizia, mediante la cui applicazione l Unione Europea ha inteso promuovere il

Dettagli

Bollino verde, contabilizzazione del calore, certificazione energetica: nuovi strumenti per la gestione del sistema impianto

Bollino verde, contabilizzazione del calore, certificazione energetica: nuovi strumenti per la gestione del sistema impianto Associazione Nazionale Costruttori di Impianti Bollino verde, contabilizzazione del calore, certificazione energetica: nuovi strumenti per la gestione del sistema impianto Certificazione energetica: a

Dettagli

CERTIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI. Modulo I

CERTIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI. Modulo I CERTIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI Modulo I La figura del Certificatore Energetico Dlgs. 192/2005 art. 4, comma 1, lettera c) introduce la figura professionale e demanda a successivo decreto la definizione

Dettagli

l.r.39/2005) - Vigilanza e verifiche sugli attestati di certificazione Capo II Sistema informativo regionale sull efficienza energetica

l.r.39/2005) - Vigilanza e verifiche sugli attestati di certificazione Capo II Sistema informativo regionale sull efficienza energetica 3.3.2010 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 12 Assegnata alla 1^ Commissione consiliare Messaggio della Commissione in data 3 febbraio 2010 Approvata in data 9 febbraio 2010 Divenuta legge

Dettagli

Normative, obblighi e procedure per la certificazione energetica

Normative, obblighi e procedure per la certificazione energetica Normative, obblighi e procedure per la certificazione energetica La certificazione energetica, oggi, è tra i documenti più importanti e tra quelli obbligatori nel mercato immobiliare. Cosa bisogna sapere?

Dettagli

SULL EFFICIENZA ENERGETICA DA INSERIRE NEI REGOLAMENTI. Dipartimento di Energetica, Politecnico di Torino

SULL EFFICIENZA ENERGETICA DA INSERIRE NEI REGOLAMENTI. Dipartimento di Energetica, Politecnico di Torino LE NUOVE DISPOSIZIONI REGIONALI SULL EFFICIENZA ENERGETICA DA INSERIRE NEI REGOLAMENTI EDILIZI COMUNALI prof. ing. Vincenzo Corrado Dipartimento di Energetica, Politecnico di Torino vincenzo.corrado@polito.it

Dettagli

DM 37/2008 Il riordino della normativa sugli impianti Il collaudo e la certificazione degli impianti solari termici

DM 37/2008 Il riordino della normativa sugli impianti Il collaudo e la certificazione degli impianti solari termici DM 37/2008 Il riordino della normativa sugli impianti Ing. Enrico Piano Commissione Energia Cagliari, 17 Giugno 2010 Il mercato del solare termico in Italia nel 2009 Nel solo 2009 in Italia sono stati

Dettagli

Bollino verde, contabilizzazione del calore, certificazione energetica: nuovi strumenti per la gestione del sistema impianto

Bollino verde, contabilizzazione del calore, certificazione energetica: nuovi strumenti per la gestione del sistema impianto Associazione Nazionale Costruttori di Impianti Bollino verde, contabilizzazione del calore, certificazione energetica: nuovi strumenti per la gestione del sistema impianto Relatore: Vincenzo Corrado www.assistal.it

Dettagli

U.P. Energia - Regione del Veneto F.A.Q. Certificazione Energetica ultimo aggiornamento: 01 agosto 2013 SOMMARIO

U.P. Energia - Regione del Veneto F.A.Q. Certificazione Energetica ultimo aggiornamento: 01 agosto 2013 SOMMARIO SOMMARIO CERTIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI... 2 Normativa, obblighi e campo di applicazione... 2 Soggetti abilitati alla certificazione energetica degli edifici... 3 Modalità di invio... 4 Quesiti

Dettagli

RUOLO DELL'ENERGY BUILDING MANAGER (DGR LOMBARDIA N. 5117/07 E S.M.)

RUOLO DELL'ENERGY BUILDING MANAGER (DGR LOMBARDIA N. 5117/07 E S.M.) RUOLO DELL'ENERGY BUILDING MANAGER (DGR LOMBARDIA N. 5117/07 E S.M.) IL RIFERIMENTO NORMATIVO: DGR 8/5117 del 18.07.07 e s.m. Disposizioni per l esercizio, il controllo e la manutenzione, l ispezione degli

Dettagli

SCHEMA DEI REQUISITI PER LA CERTIFICAZIONE DELLA FIGURA DI ESPERTO IN CERTIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI

SCHEMA DEI REQUISITI PER LA CERTIFICAZIONE DELLA FIGURA DI ESPERTO IN CERTIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI SCHEMA DEI REQUISITI PER LA CERTIFICAZIONE DELLA FIGURA DI ESPERTO IN CERTIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI Il presente Schema è stato redatto in conformità alle Norme : UNI CEI EN ISO/IEC 17024:2004

Dettagli

Regione Toscana Giunta Regionale Direzione Generale della Presidenza

Regione Toscana Giunta Regionale Direzione Generale della Presidenza Regione Toscana Giunta Regionale Direzione Generale della Presidenza Settore Strumenti per la Valutazione e per lo Sviluppo Sostenibile Arch.. Pietro Novelli Le competenze degli EELL in merito alle autorizzazioni

Dettagli

L.R. 23/2005, art. 1 bis B.U.R. 8/9/2010, n. 36. DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 25 agosto 2010, n. 0199/Pres.

L.R. 23/2005, art. 1 bis B.U.R. 8/9/2010, n. 36. DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 25 agosto 2010, n. 0199/Pres. L.R. 23/2005, art. 1 bis B.U.R. 8/9/2010, n. 36 DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 25 agosto 2010, n. 0199/Pres. Regolamento recante il sistema di accreditamento dei soggetti abilitati alla certificazione

Dettagli

[OPPURE: in copia da me Notaio certificata conforme al suo

[OPPURE: in copia da me Notaio certificata conforme al suo 1) NECESSARIA ALLEGAZIONE DI ACE a)- Edifici o singole unità immobiliari oggetto di atti di trasferimento a titolo oneroso e, prudenzialmente, anche quando gli stessi siano oggetto di atti a titolo gratuito;

Dettagli

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA SCHEMA DI DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA DI ATTUAZIONE DELL ARTICOLO 4, COMMA 1, LETTERA C), DEL DECRETO LEGISLATIVO 19 AGOSTO 2005, N. 192, E SUCCESSIVE MODIFICAZIONI, CONCERNENTE ATTUAZIONE

Dettagli

Gli obblighi legislativi di certificazione energetica degli edifici derivanti dalla CEE. I soggetti interessati e le loro responsabilità

Gli obblighi legislativi di certificazione energetica degli edifici derivanti dalla CEE. I soggetti interessati e le loro responsabilità Gli obblighi legislativi di certificazione energetica degli edifici derivanti dalla CEE. I soggetti interessati e le loro responsabilità Avv. M. Baldi FONTI NORMATIVE DELL ACE L.R. Liguria 22/07. Art.

Dettagli

EFFICIENZA ENERGETICA DEGLI EDIFICI: LA CERTIFICAZIONE ENERGETICA. Decreto Legislativo 19 agosto 2005, n. 192 (Direttiva 2002/91/CE)

EFFICIENZA ENERGETICA DEGLI EDIFICI: LA CERTIFICAZIONE ENERGETICA. Decreto Legislativo 19 agosto 2005, n. 192 (Direttiva 2002/91/CE) EFFICIENZA ENERGETICA DEGLI EDIFICI: LA CERTIFICAZIONE ENERGETICA Decreto Legislativo 19 agosto 2005, n. 192 (Direttiva 2002/91/CE) La certificazione energetica Domanda di energia nel 2000 nei Paesi UE

Dettagli

Verso una qualità energetica certificata: L esperienza di SACERT

Verso una qualità energetica certificata: L esperienza di SACERT Verso una qualità energetica certificata: L esperienza di SACERT Dott. Ing. Paolo Cocchi Coordinatore Regione Emilia Romagna per SACERT Ferrara, 27/09/2007 contatto: 349 / 18 68 488 PROBLEMATICHE ENERGETICHE

Dettagli

La revisione della procedura di calcolo e del software CENED+

La revisione della procedura di calcolo e del software CENED+ INNOVAZIONE E RICERCA CIRCOLARE N. 174 31.07.2015 ALLE IMPRESE ASSOCIATE LORO SEDI Oggetto: Recepimento della nuova normativa nazionale in merito all efficienza energetica degli edifici e relativo Attestato

Dettagli

Visto Visto Visti Visto Vista Visto

Visto Visto Visti Visto Vista Visto Il Ministro dello Sviluppo Economico di concerto con il Ministro dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti e con il Ministro per la Semplificazione

Dettagli

Impianti termici: Ispezioni

Impianti termici: Ispezioni Impianti termici: Ispezioni Linee guida per il regolamento delle ispezioni degli impianti termici degli edifici ai sensi del D.P.R. n. 74/2013. Domenico Prisinzano Torino, 14 ottobre 2014 Esercizio e manutenzione

Dettagli

RegioneLombardia LA GIUNTA

RegioneLombardia LA GIUNTA DELIBERAZIONE N IX / 2555 Seduta del 24/11 /2011 Presidente ROBERTO FORMIGONI Assessori regionali ANDREA GIBELLI Vice Presidente DANIELE BELOTTI GIULIO BOSCAGLI LUCIANO BRESCIANI MASSIMO BUSCEMI RAFFAELE

Dettagli

PROGRAMMAZIONE SOSTENIBILE E INFR. ENERGETICHE DETERMINAZIONE. Estensore ANSELMO PIETRO. Responsabile del procedimento IACONO PIERLUIGI

PROGRAMMAZIONE SOSTENIBILE E INFR. ENERGETICHE DETERMINAZIONE. Estensore ANSELMO PIETRO. Responsabile del procedimento IACONO PIERLUIGI REGIONE LAZIO Direzione Regionale: Area: RISORSE IDRICHE E DIFESA DEL SUOLO PROGRAMMAZIONE SOSTENIBILE E INFR. ENERGETICHE DETERMINAZIONE N. G06175 del 31/05/2016 Proposta n. 8180 del 30/05/2016 Oggetto:

Dettagli

IMPIANTI TERMICI. Ing. Salvatore Cataudella Siracusa, 24/03/2015

IMPIANTI TERMICI. Ing. Salvatore Cataudella Siracusa, 24/03/2015 IMPIANTI TERMICI 1 Ing. Salvatore Cataudella Siracusa, 24/03/2015 2 Esercizio dell impianto termico ai sensi del D.Lgs 192/2005 L esercizio, il controllo, la manutenzione e l ispezione degli impianti termici

Dettagli

L applicazione nel settore pubblico

L applicazione nel settore pubblico L applicazione nel settore pubblico Gli obiettivi di efficienza energetica nel settore pubblico sono individuati dal capo IV del Decreto Legislativo 115/2208 che all art.12 individua nella persona del

Dettagli

Disposizioni regionali in materia di esercizio, conduzione, controllo, manutenzione ed ispezione degli impianti termici. Art.

Disposizioni regionali in materia di esercizio, conduzione, controllo, manutenzione ed ispezione degli impianti termici. Art. Consiglio Regionale Disposizioni regionali in materia di esercizio, conduzione, controllo, manutenzione ed ispezione degli impianti termici Art. 1 (Oggetto) 1. Nel rispetto del Titolo V della Costituzione

Dettagli

D.Lgs. n.192/05. Lineamenti essenziali e novità

D.Lgs. n.192/05. Lineamenti essenziali e novità D.Lgs. n.192/05 Lineamenti essenziali e novità Parleremo di Sintesi dei contenuti Adempimenti sanzionati Norme transitorie Non entreremo nel merito degli aspetti inerenti l esercizio e manutenzione degli

Dettagli

gruppo@reatecnica DM 26 GIUGNO 2015 (operativo dal 01/10/2015) in applicazione del D.legislativo 192/2005

gruppo@reatecnica DM 26 GIUGNO 2015 (operativo dal 01/10/2015) in applicazione del D.legislativo 192/2005 Giornata formativa aggiornamento APE professione certificatore Direttiva 2010/31/UE Promuove la prestazione energetica degli edifici introducendo il criterio dell ottimo energetico in funzione dei costi

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE PER CERTIFICATORI ENERGETICI

CORSO DI FORMAZIONE PER CERTIFICATORI ENERGETICI Il Collegio dei Geometri della Provincia di Pescara in collaborazione con la Società S.Z.S. s.n.c. organizza CORSO DI FORMAZIONE PER CERTIFICATORI ENERGETICI (ai sensi della DGR VIII/5018 del 26 giugno

Dettagli

LA CERTIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI IN PIEMONTE Documento riassuntivo per cittadini, tecnici e notai

LA CERTIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI IN PIEMONTE Documento riassuntivo per cittadini, tecnici e notai 09 Direzione Ambiente Politiche Energetiche Versione ridotta - 01/10/2009 LA CERTIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI IN PIEMONTE Documento riassuntivo per cittadini, tecnici e notai VERSIONE RIDOTTA 01/10/2009

Dettagli

CORSO PER CERTIFICATORI ENERGETICI DEGLI EDIFICI accreditato in Regione Lombardia

CORSO PER CERTIFICATORI ENERGETICI DEGLI EDIFICI accreditato in Regione Lombardia e in collaborazione con SACERT organizzano a Milano nei giorni 19, 20, 21, 23, 24, 25 giugno - 4, 5, 7, 8, luglio 2008 CORSO PER CERTIFICATORI ENERGETICI DEGLI EDIFICI accreditato in Regione Lombardia

Dettagli

News per i Clienti dello studio

News per i Clienti dello studio News per i Clienti dello studio N.140 del 13 Ottobre 2015 Ai gentili clienti Loro sedi APE nuove regole a partire dal 01.10.2015: attenzione alle sanzioni Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA VERIFICA DELLE PRESTAZIONI ENERGETICHE DEGLI EDIFICI

REGOLAMENTO PER LA VERIFICA DELLE PRESTAZIONI ENERGETICHE DEGLI EDIFICI COMUNE DI PADOVA SETTORE EDILIZIA PRIVATA REGOLAMENTO PER LA VERIFICA DELLE PRESTAZIONI ENERGETICHE DEGLI EDIFICI Elaborato redatto ai sensi dell art. 123, comma 1, lettera d) del Regolamento Edilizio

Dettagli

COMUNICAZIONE. La Certificazione Energetica degli edifici nella normativa provinciale

COMUNICAZIONE. La Certificazione Energetica degli edifici nella normativa provinciale COMUNICAZIONE La Certificazione Energetica degli edifici nella normativa provinciale L edilizia, l energia, l ambiente e la salute ENERGIA: la costruzione e gestione degli edifici incide per il 40% su

Dettagli

L.R. 23/2005, art. 6 bis B.U.R. 12/10/2009, S.O. n. 21

L.R. 23/2005, art. 6 bis B.U.R. 12/10/2009, S.O. n. 21 L.R. 23/2005, art. 6 bis B.U.R. 12/10/2009, S.O. n. 21 DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 1 ottobre 2009, n. 0274/Pres. Regolamento recante le procedure per la certificazione VEA di sostenibilità energetico

Dettagli

MAURIZIO MARTINI ENZO DRAPELLI partners

MAURIZIO MARTINI ENZO DRAPELLI partners MAURIZIO MARTINI ENZO DRAPELLI partners ragionieri commercialisti economisti d impresa valdagno (vi) via l. festari,15 tel. 0445/406758/408999 - fax 0445/408485 dueville (vi) - via g. rossi, 26 tel. 0444/591846

Dettagli

Aggiornato sulla base del Decreto Ministeriale dell 11 marzo 2008 e del Decreto Attuativo del 7 aprile 2008

Aggiornato sulla base del Decreto Ministeriale dell 11 marzo 2008 e del Decreto Attuativo del 7 aprile 2008 Pagina 1 di 5 L OPUSCOLO HA CARATTERE PURAMENTE INFORMATIVO, POTREBBE CONTENERE ERRORI O ESSERE MANCANTE DI EVENTUALI AGGIORNAMENTI. Aggiornato sulla base del Decreto Ministeriale dell 11 marzo 2008 e

Dettagli

MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

MINISTERO DELLA GIUSTIZIA MINISTERO DELLA GIUSTIZIA Dipartimento dell organizzazione Giudiziaria, del personale e dei servizi Direzione Generale delle risorse materiali, dei beni e dei servizi Schema di contratto di locazione dell

Dettagli

Prot. n.22411 Varese, 5 aprile 2013 AVVISO ESPERIMENTO PROCEDURA DI MOBILITA EX ART. 30 D.LGS. N.165/2001

Prot. n.22411 Varese, 5 aprile 2013 AVVISO ESPERIMENTO PROCEDURA DI MOBILITA EX ART. 30 D.LGS. N.165/2001 Prot. n.22411 Varese, 5 aprile 2013 OGGETTO: AVVISO ESPERIMENTO PROCEDURA DI MOBILITA EX ART. 30 D.LGS. N.165/2001 In esecuzione della deliberazione di Giunta Comunale n.86 del 26/02/2013 si rende noto

Dettagli

LA CERTIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI IN PIEMONTE FAQ sull applicazione della l.r. n. 13/2007 e della D.G.R. n. 43-11965

LA CERTIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI IN PIEMONTE FAQ sull applicazione della l.r. n. 13/2007 e della D.G.R. n. 43-11965 LA CERTIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI IN PIEMONTE FAQ sull applicazione della l.r. n. 13/2007 e della D.G.R. n. 43-11965 DOCUMENTO REDATTO IL 20-11-2009 PREMESSA Si precisa che tale documento è stato

Dettagli

Certificazione energetica degli edifici. Cosa cambia dopo il D.L. 63/2013

Certificazione energetica degli edifici. Cosa cambia dopo il D.L. 63/2013 Certificazione energetica degli edifici Cosa cambia dopo il D.L. 63/2013 Milano, ottobre novembre 2013 Certificazione e prestazione energetica La certificazione attesta la prestazione energetica di un

Dettagli

COMUNE DI ADELFIA. provincia di bari SETTORE TECNICO

COMUNE DI ADELFIA. provincia di bari SETTORE TECNICO COMUNE DI ADELFIA provincia di bari SETTORE TECNICO BANDO DI CONCORSO PER L EROGAZIONE DEL FONDO PER IL SOSTEGNO ALL ACCESSO ALLE ABITAZIONI IN LOCA- ZIONE RELATIVO DELL ANNO 2012 - DELIB. G.R. N. 2199

Dettagli

D.1 Direttiva Europea 2002/91/CE. Fonti Rinnovabili di Energia Prof. Claudia Bettiol A.A. 2003-04

D.1 Direttiva Europea 2002/91/CE. Fonti Rinnovabili di Energia Prof. Claudia Bettiol A.A. 2003-04 1 2 Obbiettivi: 1. Tutela dell ambiente DIRETTIVA 2002/91/CE DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO del 16 dicembre 2002 sul rendimento energetico nell'edilizia 2. Emissioni di biossido di carbonio 3.

Dettagli

CERTIFICAZIONE ENERGETICA RIFERIMENTI LEGISLATIVI

CERTIFICAZIONE ENERGETICA RIFERIMENTI LEGISLATIVI CERTIFICAZIONE ENERGETICA RIFERIMENTI LEGISLATIVI DOCUMENTI LEGISLATIVI DI RIFERIMENTO DLGS 192/05 "Attuazione della direttiva 2002/91/CE relativa al rendimento energetico nell'edilizia." così come modificato

Dettagli

Linee guida per l efficienza energetica degli edifici

Linee guida per l efficienza energetica degli edifici 2 Linee guida per l efficienza energetica degli edifici n Premessa Le linee guida per l efficienza energetica degli edifici in attuazione del decreto di modifica del D.Lgs. 192 del 2005 sono in corso

Dettagli

ALLEGATO ENERGETICO. Regolamento Edilizio Comunale

ALLEGATO ENERGETICO. Regolamento Edilizio Comunale COMUNE DI CASTEL ROZZONE Provincia di Bergamo ALLEGATO ENERGETICO AL Regolamento Edilizio Comunale adottato con deliberazione consiliare n. 3 in data 12.04.2012 PREMESSA L Unione Europea, individuando

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA VERIFICA DEGLI IMPIANTI TERMICI ESISTENTI ALLE NORME VIGENTI

REGOLAMENTO PER LA VERIFICA DEGLI IMPIANTI TERMICI ESISTENTI ALLE NORME VIGENTI REGOLAMENTO PER LA VERIFICA DEGLI IMPIANTI TERMICI ESISTENTI ALLE NORME VIGENTI (Delibera C.P. n. 109/A del 20/12/2001 integrata con la Delibera C.P. n. 64 del 29/04/2004) INDICE Art. 1 OGGETTO DEL REGOLAMENTO

Dettagli

STUDIO NOTARILE ASSOCIATO

STUDIO NOTARILE ASSOCIATO STUDIO NOTARILE ASSOCIATO Dr. Giovanni Rizzi Notaio Dr. Diego Trentin Notaio 36100 Vicenza Piazza Matteotti 31 telefono 0444 546324 e 547069 fax 0444 322533 email: info@notairizzitrentin.it L ATTESTATO

Dettagli

Circolare sulla applicazione del D.Lgs. 192/2005 in merito alla attività di manutenzione e controllo degli impianti termici civili

Circolare sulla applicazione del D.Lgs. 192/2005 in merito alla attività di manutenzione e controllo degli impianti termici civili Circolare sulla applicazione del D.Lgs. 192/2005 in merito alla attività di manutenzione e controllo degli impianti termici civili La situazione odierna Il decreto legislativo 19 agosto 2005, n. 192 Attuazione

Dettagli

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA SETTORE 3 - UFFICIO TECNICO LL. PP. - MANUTENTIVO - SPORTELLO UNICO PER L'EDILIZIA Corso M.Carafa, 47 - Tel 0824-861413 - Fax 0824-861888 E mail ufftecnicocerreto@libero.it BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA

Dettagli

CENNI ALLA NORMATIVA DI RIFERIMENTO

CENNI ALLA NORMATIVA DI RIFERIMENTO CENNI ALLA NORMATIVA DI RIFERIMENTO Introduzione CENNI ALLA NORMATIVA DI RIFERIMENTO Direttiva 2012/07/UE EFFICIENZA ENERGETICA D. Lgs 115/2008 EFFICIENZA USI FINALI ENERGIA E SSE D. Lgs 192/2005 RENDIMENTO

Dettagli

COMUNE DI SORA SETTORE II - SERVIZI SOCIALI

COMUNE DI SORA SETTORE II - SERVIZI SOCIALI COMUNE DI SORA SETTORE II - SERVIZI SOCIALI AVVISO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI INTEGRATIVI AI CONDUTTORI MENO ABBIENTI - ANNUALITA 2014. (CANONI DI LOCAZIONE ANNO 2013) VISTA la Legge 9 dicembre

Dettagli

Verso una qualità energetica certificata degli edifici: l esperienza di SACERT

Verso una qualità energetica certificata degli edifici: l esperienza di SACERT 2 Giornata Sull uso razionale dell Energia Negli edifici civili e del terziario Associazione Italiana Economisti dell Energia Verso una qualità energetica certificata degli edifici: l esperienza di SACERT

Dettagli

La certificazione energetica in Valle d Aosta. Arch. Simona Agostino

La certificazione energetica in Valle d Aosta. Arch. Simona Agostino La certificazione energetica in Valle d Aosta Arch. Simona Agostino COS E QUANDO E NECESSARIA A CHI RIVOLGERSI I numeri della certificazione Il catasto energetico 2 La certificazione energetica è lo strumento

Dettagli

Oggetto: cedolare secca sui canoni di locazione di immobili ad uso abitativo

Oggetto: cedolare secca sui canoni di locazione di immobili ad uso abitativo Ai Sigg. Clienti Loro Sedi Mestre, 28 aprile 2011 Oggetto: cedolare secca sui canoni di locazione di immobili ad uso abitativo Per effetto dell art. 3 del DLgs. 14.3.2011 n. 23, contenente disposizioni

Dettagli

CONTRATTO SERVIZIO ENERGIA

CONTRATTO SERVIZIO ENERGIA CONTRATTO SERVIZIO ENERGIA Allegato II (previsto dall'articolo 16, comma 4) 1. Finalità. 1. Il presente allegato definisce i requisiti e le prestazioni che qualificano il contratto servizio energia di

Dettagli

Gestione delle centrali termiche condominiali: il quadro vigente in Emilia Romagna

Gestione delle centrali termiche condominiali: il quadro vigente in Emilia Romagna Bologna, 19 novembre 2014 Gestione delle centrali termiche condominiali: il quadro vigente in Emilia Romagna Risparmio energetico? Benvenuto nel Club! DPR 74/2013 (1) Regolamento recante definizione dei

Dettagli

ESPERTO IN CERTIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI EXPERT IN ENERGY CERTIFICATION OF BUILDINGS

ESPERTO IN CERTIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI EXPERT IN ENERGY CERTIFICATION OF BUILDINGS ESPERTO IN CERTIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI EXPERT IN ENERGY CERTIFICATION OF BUILDINGS IL PRESENTE SCHEMA È STATO REDATTO IN CONFORMITÀ ALLE NORME: UNI CEI EN ISO/IEC 17024:2012 REQUISITI GENERALI

Dettagli

GUIDA ALLA RISTRUTTURAZIONE. REPORT parte 1

GUIDA ALLA RISTRUTTURAZIONE. REPORT parte 1 GUIDA ALLA RISTRUTTURAZIONE REPORT parte 1 1) Riassunto delle caratteristiche selezionate Provincia: Comune: Destinazione d'uso: Tipo di intervento: Bergamo Brignano Gera d'adda E.1 - Edifici adibiti a

Dettagli

LA CERTIFICAZIONE ENERGETICA E IL DLgs 192/2005: UNO STRUMENTO PER L EFFICIENZA ENERGETICA DEGLI EDIFICI

LA CERTIFICAZIONE ENERGETICA E IL DLgs 192/2005: UNO STRUMENTO PER L EFFICIENZA ENERGETICA DEGLI EDIFICI ARCHinNOVA Efficienza Energetica nelle costruzioni leggere. Riflessioni e dibattito Bologna 28 aprile 2006 ASSOCIAZIONE CULTURALE LA CERTIFICAZIONE ENERGETICA E IL DLgs 192/2005: UNO STRUMENTO PER L EFFICIENZA

Dettagli

INFORMATIVA IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (IMU) ANNO 2013. Novità acconto 2013

INFORMATIVA IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (IMU) ANNO 2013. Novità acconto 2013 Comune di Piacenza Servizio Entrate INFORMATIVA IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (IMU) ANNO Novità acconto Con il D.L. n. 102/ il legislatore ha escluso dal pagamento dell acconto dell IMU: le abitazioni principali

Dettagli

Corso di formazione per Soggetti Certificatori abilitati alla Certificazione Energetica degli Edifici

Corso di formazione per Soggetti Certificatori abilitati alla Certificazione Energetica degli Edifici Corso di formazione per Soggetti Certificatori abilitati alla Certificazione Energetica degli Edifici Confcooperative - Federabitazione Bergamo Corso erogato secondo quanto previsto dal D.G.R. del 7 giugno

Dettagli

ALTA FORMAZIONE. 1ª Edizione. Anno accademico 2015/2016 ALFO118. Pagina 1/6

ALTA FORMAZIONE. 1ª Edizione. Anno accademico 2015/2016 ALFO118. Pagina 1/6 ALTA FORMAZIONE Corso per la certificazione energetica degli edifici a livello nazionale (corso accreditato MISE-MATTM-MIT ai sensi dell art. 2 comma 5 del DPR n.75/213) 1ª Edizione Anno accademico 215/216

Dettagli

Regolamento Edilizio Comunale

Regolamento Edilizio Comunale COMUNE DI CALUSCO D ADDA Provincia di Bergamo Allegato Energetico al Regolamento Edilizio Comunale adottato con deliberazione consiliare n. approvato con deliberazione consiliare n. PREMESSA L Unione Europea,

Dettagli

Certificazione Energetica degli edifici 1991-2011 ING. Vincenzo Triunfo

Certificazione Energetica degli edifici 1991-2011 ING. Vincenzo Triunfo Certificazione Energetica degli edifici 1991-2011 ING. Vincenzo Triunfo 1991 - La certificazione energetica degli edifici in Italia è un idea che parte da lontano, tanto che il percorso compie proprio

Dettagli