C O M U N E D I F O R M E L L O

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "C O M U N E D I F O R M E L L O"

Transcript

1 C O M U N E D I F O R M E L L O PROVINCIA DI ROMA Codice Fiscale Dipartimento LL.PP. T.M. A.U. Ambiente Protocollo n del 13/10/2010 BANDO DI GARA PER APPALTO INTEGRATO art. 19, comma 1, lettera b) della L. 109/1994 e s.m.i. art. 53, comma 2, lettera b) del D.Lgs. 163/2006 e s.m.i. PROGETTAZIONE ESECUTIVA ED ESECUZIONE DEI LAVORI DI COSTRUZIONE NUOVA SCUOLA MEDIA IN LOCALITA ALBERETO (C.U.P. H99H C.I.G ) Il Comune di Formello, in esecuzione della determinazione a contrarre del Dirigente del Dipartimento LL.PP. TM- A.U. e Ambiente n 125 del 04/10/2010, indice procedura aperta per la progettazione esecutiva e l esecuzione dei lavori di Costruzione nuova scuola media in località Albereto Progetto (C.U.P.) H99H Codice Identificativo Gara (C.I.G.) La gara si svolgerà con inizio il giorno 13/11/2010 alle ore 10 Si forniscono le seguenti informazioni: 1. STAZIONE APPALTANTE: Comune di Formello P.zza S. Lorenzo, Formello (tel Fax PROCEDURA DI GARA: Procedura aperta ai sensi del D.Lgs. n. 163/2006 e s.m.i. secondo il criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa ai sensi dell art. 83, comma 1, D.Lgs 163/2006 e s.m.i. E richiesto ai soggetti partecipanti ed a pena di esclusione il versamento della somma di Euro 70,00 a titolo di contributo a favore dell Autorità per la Vigilanza sui Contratti Pubblici di lavori, servizi e forniture con le modalità indicate nel disciplinare di gara. 3. LUOGO, DESCRIZIONE, IMPORTO COMPLESSIVO DEI LAVORI E RELATIVE CATEGORIE, ONERI DI SICUREZZA E MODALITA DI PAGAMENTO DELLE PRESTAZIONI: luogo di esecuzione: Comune di Formello (RM); descrizione lavori: l appalto ha per oggetto la progettazione esecutiva il coordinamento della sicurezza in fase di progettazione e tutti i lavori e le forniture necessarie per dare completamente ultimati a regola d arte i lavori di Costruzione nuova scuola media in località Albereto importo complessivo dell appalto: ,68 (oneri di legge esclusi) di cui: a) ,06 (oneri di legge esclusi) per l esecuzione dei lavori, (soggetto a ribasso d asta); b) ,62 (oneri di legge esclusi) per oneri per l attuazione dei piani di sicurezza, (non soggetto a ribasso d asta);

2 c) ,00 (oneri di legge esclusi) quale corrispettivo per la redazione del progetto esecutivo e coordinamento sicurezza in fase di progettazione (soggetto a ribasso d asta) categorie di lavorazioni: Categoria prevalente: OG1 Edifici civili ed industriali, classifica V per ,35 Altre categorie scorporabili a qualificazione obbligatoria: OG11 Impianti tecnologici classe III, per ,77 ; per la categoria OG11 c è obbligo di possesso dei requisiti in proprio, altrimenti obbligo di R.T.I. verticale con mandante qualificata, oppure requisiti nella prevalente con obbligo di subappalto modalità di determinazione del corrispettivo: a corpo ai sensi di quanto previsto dagli articoli 53, comma 4 e art. 83 del D.Lgs.vo n. 163/2006 e più precisamente: a) importo dei lavori a corpo ,68 (inclusi oneri per la sicurezza non soggetti a ribasso d asta) b) importo della progettazione esecutiva e coordinamento sicurezza in fase di progettazione a corpo ,00; 4. TERMINE PER L ESECUZIONE: I termini per l esecuzione dell appalto sono i seguenti: - per la redazione e presentazione del progetto esecutivo: 30 (trenta) giorni naturali e consecutivi decorrenti dalla data dell ordine di servizio del Responsabile del Procedimento, ai sensi dell art. 140, comma 1, del D.P.R. 554/99 e s.m.i.; - per l approvazione del progetto esecutivo: 30 (trenta) giorni naturali e consecutivi decorrenti dalla data di presentazione del progetto; - per l esecuzione dei lavori: 540 (cinquecentoquaranta) giorni naturali e consecutivi come Indicato all art. 21 del capitolato d appalto allegato al progetto definitivo posto a base di gara, decorrente dalla data del verbale di consegna dei lavori stessi, ovvero entro il minor termine, corrispondente a quello indicato in sede di gara nell offerta da parte dell aggiudicatario della gara. Per ogni giorno di ritardo nell ultimazione dei lavori viene fissata una penale (art. 23 capitolato d appalto allegato al progetto definitivo) pari a Euro 1.000,00 (Euro mille/00). 5. Non sono ammesse varianti. 6. DOCUMENTAZIONE: 6.1 Il disciplinare di gara contenente le norme integrative del presente bando relative alla modalità di partecipazione alla gara, alle modalità di compilazione e presentazione dell offerta, ai documenti da presentare a corredo della stessa ed alle procedure di aggiudicazione dell appalto e tutti i suoi allegati sono scaricabili dal sito internet del Comune di Formello e ritirabili presso L Ufficio Tecnico Comunale P.zza S. Lrenzo 21 Formello nei giorni e negli orari di apertura al pubblico dello stesso (martedì, giovedì, dalle ore 9.30 alle ore 13,00 e dalle ore 15,30 alle ore 17,30; 6.2 E obbligatoria la presa visione dei luoghi e degli elaborati progettuali da effettuarsi presso l Ufficio Tecnico del Comune di Formello P.zza S. Lorenzo 21 Formello con le modalità indicate nel disciplinare di gara. Il progetto definitivo potrà essere acquisito su supporto informatico (CDROM) in formato PDF previa presentazione, almeno cinque giorni lavorativi, di apposita richiesta scritta all ufficio tecnico comunale e contestuale rimborso delle spese di riproduzione ( 20,00 per CDROM); la richiesta dovrà essere formulata utilizzando l apposito modulo allegato D al disciplinare.

3 7. TERMINE, INDIRIZZO DI RICEZIONE, MODALITA DI PRESENTAZIONE E DATA DI APERTURA DELLE OFFERTE: termine: entro e non oltre le ore del giorno 12 Novembre 2010 (12/11/2010); 7.2. indirizzo: Comune di Formello, Ufficio Protocollo P.zza S.Lorenzo, Formello; 7.3. modalità: secondo quanto previsto nel disciplinare di gara di cui al punto 6 del presente bando; 7.4. ammissione concorrenti: l apertura dei plichi avverrà il giorno 13 novembre 2010 (13/11/2010) alla ore 10 presso la Sala Riunioni del Comune di Formello P.zza S. Lorenzo, 8 Formello; sono ammessi ad assistere alle operazioni di gara i legali rappresentanti dei concorrenti ovvero i soggetti muniti di specifica delega loro conferita dai legali rappresentanti. 8. CAUZIONE: garanzia provvisoria prevista dall art. 75, comma 1, del D.Lgs. n. 163/2006 e s.m.; le garanzie fideiussorie ed assicurative dovranno essere conformi allo schema tipo 1.1 del Decreto Ministero delle Attività Produttive n. 123/2004 opportunamente integrato con le modifiche apportate dal D. Lgs. n. 163/2006 e s.m.i., in particolare, dovrà avere validità di 360 giorni dalla data di presentazione dell offerta; l aggiudicatario dovrà presentare cauzione definitiva pari al 10% dell importo contrattuale con le modalità previste dall art. 113 del D. Lgs. n. 163/20006 e s.m.i. conforme allo schema tipo 1.2 del Decreto Ministero delle Attività Produttive n. 123/2004, così come integrato dal summenzionato art. 113 del D. Lgs. n. 163/2006 e s.m.i. Si applicano le disposizioni previste dall art. 75, comma 7 del D. Lgs. n. 163/2006 e s.m.i. sia sulla cauzione provvisoria sia su quella definitiva. L aggiudicatario dovrà presentare, con copertura avente decorrenza dalla data di consegna dei lavori, polizza assicurativa per danni di esecuzione e responsabilità civile terzi di cui all art. 129, comma 1, del D. Lgs. n. 163/2006 e s.m.i., con le modalità di cui all art. 103 del D.P.R. 554/1999. Tale polizza deve essere conforme allo schema tipo 2.3 del Decreto Ministero delle Attività Produttive n. 123/2004 e deve prevedere, per la varie partite, i massimali indicati nel disciplinare. L aggiudicatario dovrà altresì presentare polizza assicurativa per la responsabilità nella progettazione esecutiva ex art. 111, comma 1, D.Lgs. 163/2006, conforme allo schema 2.2 approvato con Decreto Ministero delle Attività Produttive n. 123/ FINANZIAMENTO: l opera è finanziata: - per l importo di Euro ,00 mediante contributo Regione Lazio - L.R. 12/1981 intervento n. 5464; - per l importo di Euro ,56 mediante contributo Regione Lazio - L.R. 12/1981 intervento n. 6188; 10. SOGGETTI AMMESSI ALLA GARA: concorrenti di cui all art. 34, comma 1 del D.Lgs. n 163/2006 e s.m.i., costituiti da imprese singole o riunite o consorziate, ai sensi degli artt. 95, 96 e 97 del D.P.R. n. 554/1999, ovvero da imprese che intendano riunirsi o consorziarsi ai sensi dell art. 37, comma 8, del D. Lgs. n 163/2006 e s.m., nonché concorrenti con sede in altri stati membri dell Unione Europea alle condizioni di cui all art. 3, comma 7, del D.P.R. n. 34/2000 e dell art. 39 del D. Lgs. n. 163/2006 e s.m.i. La partecipazione di consorzi e di associazioni temporanee di impresa è altresì disciplinata dagli artt. 35, 36 e 37 del D. Lgs n. 163/2006 e s.m REQUISITI DI PARTECIPAZIONE: requisiti di ordine generale: inesistenza delle cause di esclusione di cui all art. 38, comma 1 del D.Lgs. n. 163/2006 e s.m.i. Ulteriori prescrizioni sono contenute nel disciplinare di gara;

4 11.2. requisiti di ordine speciale: possesso di attestazione di qualificazione rilasciata da società di attestazione (SOA) di cui al D.P.R. n. 34/2000 regolarmente autorizzata, in corso di validità per categoria e classifica adeguate ai lavori da assumere e precisamente: - categoria OG1, classifica V per ,35 - categoria scorporabile a qualificazione obbligatoria OG11 classifica III, per ,77 ; Ai sensi dell art. 4 del D.P.R. n. 34/2000 e dell art. 40, comma 3, lettera a) del D.Lgs. n. 163/2006 e s.m.i. l impresa deve obbligatoriamente possedere certificazione del sistema di qualità aziendale a norma di legge, qualora assuma lavori di importo pari o superiore alla classifica III. Trattandosi di un appalto integrato, i concorrenti, qualora non in possesso di attestazione SOA per progettazione e costruzione, devono possedere i requisiti previsti per i progettisti ovvero devono avvalersi di progettisti qualificati da indicare nell offerta secondo le modalità e le prescrizioni indicate nel disciplinare di gara ovvero partecipare in raggruppamento con soggetti qualificati per la progettazione. Ulteriori prescrizioni sono contenute nel disciplinare di gara. E applicabile l art. 49 del D. Lgs. n. 163/2006 e s.m. in materia di avvalimento. 12. TERMINI DI VALIDITA DELL OFFERTA: gli offerenti hanno facoltà di svincolarsi dalla propria offerta trascorsi 360 (trecentosessanta) giorni dalla data di presentazione dell offerta purché si avvalgano di quanto previsto dall art. 114, comma 2, del R.D. 827/ CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE: offerta economicamente più vantaggiosa, secondo i criteri indicati nel disciplinare di gara (prezzo: max 20 punti, merito tecnico: max 75 punti, tempo di esecuzione dei lavori: max 5 punti), ai sensi dell art. 83, comma 1 del D. Lgs n. 163/2006 e s.m. e dell art. 91 D.P.R. n. 554/1999. In materia di offerte anomale si applicherà quanto previsto dagli artt. 86 e seguenti del D. Lgs. 163/2006 e s.m ALTRE INFORMAZIONI: a) non sono ammesse a partecipare alla gara imprese non in regola con l adempimento degli obblighi di sicurezza previsti dalla vigente normativa all interno dell azienda, ai sensi del D.lgs n. 81/08 b) non sono ammesse varianti progettuali in sede di offerta; sono ammesse solo migliorie, purché non si traducano in una diversa ideazione dell oggetto del contratto né si alterino i caratteri essenziali delle prestazioni richieste dalla stazione appaltante. Le migliorie nelle singole voci dovranno in ogni caso mantenere le specificità esecutive previste dal progetto definitivo in quanto concordate e riconosciute ammissibili a contributo regionale dal competente Comitato Regionale LL.PP. c) l aggiudicazione definitiva sarà effettuata mediante determinazione del Responsabile del Servizio; d) si procederà all'aggiudicazione anche quando sia pervenuta una sola offerta purché ritenuta conveniente o idonea; in caso di offerte con uguale punteggio complessivo l aggiudicazione avverrà in favore dell offerta che presenta il prezzo offerto più basso e, in subordine, la riduzione massima del tempo di esecuzione dei lavori. Qualora anche il prezzo e la riduzione dovessero essere uguali si procederà mediante sorteggio ai sensi dell art. 77 del R.D. 23/5/1924 n. 827; e) le autocertificazioni, le certificazioni, i documenti e l offerta devono essere in lingua italiana o corredati da traduzione giurata; f) la contabilità dei lavori sarà effettuata, ai sensi del titolo XI del D.P.R. 554/1999, sulla base di quanto stabilito dal Capo V Disciplina economica del capitolato d appalto; le rate di acconto saranno pagate con le modalità previste dall art. 29 del capitolato d appalto; g) gli eventuali subappalti e cottimi saranno ammessi alle condizioni di cui all art. 118 del D. Lgs. n. 163/2006 e s.m.i. nonché dal Capo IX Disciplina del subappalto del capitolato

5 d appalto. La quota parte subappaltabile non potrà essere superiore al 30% dell importo della categoria prevalente; h) i pagamenti relativi ai lavori svolti dal subappaltatore o cottimista verranno effettuati all appaltatore che è tenuto all integrale rispetto delle disposizioni di legge vigenti in materia anche in tema di tracciabilità dei pagamenti; i) la stazione appaltante si riserva la facoltà di applicare le disposizioni di cui all art. 140 del D.Lgs. n. 163/2006 e s.m.i. nei casi in esso contemplati; l) si precisa, ai sensi dell art. 253, comma 3 del D.Lgs. n. 163/2006 e s.m.i., che per il presente appalto continua ad applicarsi il D.M. 19 aprile 2000, n. 145 nei limiti di compatibilità con lo stesso al D.Lgs. n. 163/2006 e s.m.i; m) è esclusa, per la risoluzione di eventuali controversie, la competenza arbitrale; n) ai sensi dell art. 10 del D. Lgs. n 163/2006 e s.m.i. il responsabile unico del procedimento è l ing. Federico Vittori, Dirigente Dipartimento LL.PP. T.M. A.U. Ambiente del Comune di Formello; o) l organo competente per le procedure di ricorso è il T.A.R. del Lazio, sezione di Roma Avverso il presente bando di gara, per motivi che ostano alla partecipazione, il ricorso dovrà essere proposto entro 60 giorni dalla sua pubblicazione; nel caso di eventuali esclusioni conseguenti all applicazione del presente bando di gara il ricorso dovrà essere proposto entro 60 giorni dal ricevimento dell informativa di esclusione dalla gara d appalto; avverso l aggiudicazione il ricorso dovrà essere proposto entro 60 giorni dall avvenuta conoscenza del provvedimento di aggiudicazione; p) il codice unico di progetto (CUP) assegnato al presente intervento è H99H Le imprese interessate dovranno rigorosamente rispettare le indicazioni e le prescrizioni stabilite nel presente bando, nel disciplinare di gara, con i relativi allegati, parte integrante dello stesso, nonché nel capitolato d appalto. Tutte le informazioni, specificazioni, modalità di presentazione della documentazione per l ammissione e dell offerta, modalità di aggiudicazione, nonché ogni altra indicazione e precisazione contenuta nel disciplinare di gara costituiscono parte integrante e sostanziale del presente bando. Il presente bando: - è pubblicato con le modalità di cui all art. 122, comma 5 del D.Lgs. n. 163/2006 e s.m.i.; - è pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana Contratti Pubblici - in data 18/10/2010; - è affisso all Albo Pretorio del Comune di Formello dal 14/10/2010 al 12/11/2010; - è consultabile via INTERNET, unitamente al disciplinare di gara e gli allegati al seguente indirizzo: Formello, 04/10/2010 f.to Il Dirigente LL.PP. T.M. A.U. Ambiente del Comune di Formello; Ing. Federico Vittori

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA. (con esclusione automatica delle offerte anomale) CIG D

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA. (con esclusione automatica delle offerte anomale) CIG D ISTITUTO NAZIONALE DI PREVIDENZA PER I DIPENDENTI DELL AMMINISTRAZIONE PUBBLICA DIREZIONE CENTRALE WELFARE E STRUTTURE SOCIALI VIA GREZAR N.2 00142 ROMA TEL.: 0039 06 51014545 FAX: 0039 06 51014168 http://www.inpdap.gov.it

Dettagli

Pubbliche Emilia Romagna Marche - Via Vecchini n Ancona. 3.2 Descrizione: lavori di sistemazione ed adeguamento funzionale del

Pubbliche Emilia Romagna Marche - Via Vecchini n Ancona. 3.2 Descrizione: lavori di sistemazione ed adeguamento funzionale del MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE Provveditorato Interregionale per le Opere Pubbliche Emilia Romagna Marche Sede di Ancona C.F. 80006190427 Bando di gara 1. STAZIONE APPALTANTE: Provveditorato Interregionale

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI BANDO DI GARA PUBBLICO INCANTO 1. STAZIONE APPALTANTE: UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SASSARI POLICLINICO UNIVERSITARIO VIA TEMPIO n. 9 07100 SASSARI UFFICIO TECNICO TEL. 079/229820

Dettagli

unmilionequattrocentocinquantatremilacinquantatre/83)+iva. Oneri per

unmilionequattrocentocinquantatremilacinquantatre/83)+iva. Oneri per 1. Ente Appaltante: CONI Servizi SpA Largo Lauro De Bosis n 15, 00194 Roma, tel. 0636851, fax n 0636857649. 2. Procedura di gara: procedura aperta di cui al D. lgs. 12 aprile 2006, n 163 e s.m.i. 3. Lavori

Dettagli

AUTORITA PORTUALE DI LIVORNO PROCEDURA APERTA PER L ESECUZIONE DEI LAVORI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA STRADE COMUNI DEMANIALI IN AMBITO PORTUALE

AUTORITA PORTUALE DI LIVORNO PROCEDURA APERTA PER L ESECUZIONE DEI LAVORI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA STRADE COMUNI DEMANIALI IN AMBITO PORTUALE AUTORITA PORTUALE DI LIVORNO PROCEDURA APERTA PER L ESECUZIONE DEI LAVORI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA STRADE COMUNI DEMANIALI IN AMBITO PORTUALE L Autorità Portuale di Livorno indice procedura aperta,

Dettagli

PROVINCIA DI FORLÌ-CESENA P.zza Morgagni n Forlì

PROVINCIA DI FORLÌ-CESENA P.zza Morgagni n Forlì PROVINCIA DI FORLÌ-CESENA P.zza Morgagni n. 9-47121 Forlì www.provincia.fc.it Servizio Contratti, Appalti e Patrimonio Ufficio Contratti e Appalti (e-mail contpatr@provincia.fc.it) BANDO DI PROCEDURA APERTA

Dettagli

TANGENZIALE DI NAPOLI S.p.A.

TANGENZIALE DI NAPOLI S.p.A. 1 TANGENZIALE DI NAPOLI S.p.A. Società soggetta all attività di direzione e coordinamento di Autostrade per l Italia S.p.A. BANDO DI GARA 1. STAZIONE APPALTANTE TANGENZIALE DI NAPOLI S.p.A. - Via G. Porzio

Dettagli

BANDO DI GARA C.I.G B05

BANDO DI GARA C.I.G B05 BANDO DI GARA C.I.G. 4187782B05 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELL APPALTO DI PROGETTAZIONE ESECUTIVA ED ESECUZIONE DEI LAVORI, CON IL CRITERIO DELL OFFERTA ECONOMICAMENTE PIÙ VANTAGGIOSA, PER LE

Dettagli

COMUNE DI ASSAGO. Provincia di Milano. Area Territorio e Patrimonio BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA REALIZZAZIONE

COMUNE DI ASSAGO. Provincia di Milano. Area Territorio e Patrimonio BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA REALIZZAZIONE COMUNE DI ASSAGO Provincia di Milano Area Territorio e Patrimonio BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA REALIZZAZIONE DELLA PRIMA FASE DELLO SVILUPPO DEL CIMITERO COMUNALE CODICE CIG: 0226494CBF 1. ENTE

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PUBBLICO INCANTO

BANDO DI GARA MEDIANTE PUBBLICO INCANTO BANDO DI GARA MEDIANTE PUBBLICO INCANTO 1. STAZIONE APPALTANTE: COMUNE DI RIMINI-P.zza Cavour 27-47900 RIMINI (RN)- SETTORE LL.PP. - Via Rosaspina, 21 - Tel. 0541/704816 - fax 0541/704728 2. PROCEDURA

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI - UFFICIO TECNICO BANDO DI GARA PUBBLICO INCANTO 1. STAZIONE APPALTANTE: UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SASSARI

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI - UFFICIO TECNICO BANDO DI GARA PUBBLICO INCANTO 1. STAZIONE APPALTANTE: UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SASSARI UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI - UFFICIO TECNICO BANDO DI GARA PUBBLICO INCANTO 1. STAZIONE APPALTANTE: UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SASSARI PIAZZA UNIVERSITA n. 21 07100 SASSARI UFFICIO TECNICO TEL. 079/229820

Dettagli

C O M U N E D I L A L O G G I A Provincia di Torino

C O M U N E D I L A L O G G I A Provincia di Torino C O M U N E D I L A L O G G I A Provincia di Torino ------------------ BANDO DI GARA PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI DI MIGLIORAMENTO DEI PERCORSI PEDONALI NELL INCROCIO DI VIA TETTI AIASSA,

Dettagli

COMUNE di AVELLINO SETTORE LAVORI PUBBLICI

COMUNE di AVELLINO SETTORE LAVORI PUBBLICI COMUNE di AVELLINO SETTORE LAVORI PUBBLICI BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI DI ADEGUAMENTO DELLE STRUTTURE DELLA SCUOLA ELEMENTARE DEL RIONE SAN TOMMASO. CUP: G36E08000010001

Dettagli

UFFICIO TECNICO BANDO DI GARA PUBBLICO INCANTO

UFFICIO TECNICO BANDO DI GARA PUBBLICO INCANTO ARCIDIOCESI DI MESSINA, LIPARI, S. LUCIA DEL MELA Ente Ecclesiastico civilmente riconosciuto con Decreto del Ministero dell Interno in data 24.02.1987 (G.U. 18.04.87)- Iscritto al Tribunale di Messina

Dettagli

COMUNE DI BRONTE Prov. di Catania

COMUNE DI BRONTE Prov. di Catania COMUNE DI BRONTE Prov. di Catania ----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- 1. STAZIONE APPALTANTE

Dettagli

Settore Edilizia - Ufficio Appalti Piazza Galilei N. 36 C.A.P Cagliari - Bando di gara con procedura aperta

Settore Edilizia - Ufficio Appalti Piazza Galilei N. 36 C.A.P Cagliari - Bando di gara con procedura aperta Settore Edilizia - Ufficio Appalti Piazza Galilei N. 36 C.A.P. 09128 -Cagliari - Bando di gara con procedura aperta CIG 05150443C0 CUP J96C06000100001 1) Provincia di Cagliari - Assessorato LL.PP. - Settore

Dettagli

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA. (con esclusione automatica delle offerte anomale) CIG E56

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA. (con esclusione automatica delle offerte anomale) CIG E56 ISTITUTO NAZIONALE DI PREVIDENZA PER I DIPENDENTI DELL AMMINISTRAZIONE PUBBLICA DIREZIONE REGIONALE FRIULI VENEZIA GIULIA VIA GHIBERTI, 4 34132 TRIESTE TEL.: 0039 040 6793311 FAX: 0039 040 6793414 http://www.inpdap.gov.it

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI MAGNA GRÆCIA DI CATANZARO

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI MAGNA GRÆCIA DI CATANZARO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI MAGNA GRÆCIA DI CATANZARO Bando di gara - Realizzazione di alloggi e residenze per studenti universitari CUP F 3 8 D 0 5 0 0 0 1 4 0 0 0 1 CIG 0 0 7 5 6 7 5 0 F C GARA CON PROCEDURA

Dettagli

,13 oltre IVA

,13 oltre IVA BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI DI COMPLETAMENTO DEL SISTEMA DELLE ACQUE DEI GIARDINI DELLA VENARIA REALE - CIG. 0297525564 1) Soggetto aggiudicatario: Consorzio di Valorizzazione

Dettagli

PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA STAZIONE UNICA APPALTANTE Costituita con deliberazione G.P. n. 16/2008

PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA STAZIONE UNICA APPALTANTE Costituita con deliberazione G.P. n. 16/2008 PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA STAZIONE UNICA APPALTANTE Costituita con deliberazione G.P. n. 16/2008 Gestione associata per il Comune di CITTANOVA (RC) BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA Oggetto: Lavori

Dettagli

Azienda USL 3 Pistoia U.O. Manutenzione Impianti BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA CUP J59H CIG Gara N.

Azienda USL 3 Pistoia U.O. Manutenzione Impianti BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA CUP J59H CIG Gara N. Azienda USL 3 Pistoia U.O. Manutenzione Impianti BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA CUP J59H09000250002 - CIG 0460074113 - Gara N. 519820 1. STAZIONE APPALTANTE: Azienda USL 3 Pistoia Via Sandro Pertini, 708

Dettagli

COMUNE DI CAMPOBASSO AREA 1 - SETTORE GARE ED APPALTI Piazza V. Emanuele II n CAMPOBASSO

COMUNE DI CAMPOBASSO AREA 1 - SETTORE GARE ED APPALTI Piazza V. Emanuele II n CAMPOBASSO COMUNE DI CAMPOBASSO AREA 1 - SETTORE GARE ED APPALTI Piazza V. Emanuele II n. 29 86100 CAMPOBASSO BANDO DI GARA APPALTO LAVORI NUOVA SCUOLA MATERNA VIA CRISPI VIA BERLINGUER 1) Amministrazione aggiudicatrice:

Dettagli

COMUNE DI PIACENZA DIREZIONE OPERATIVA RISORSE U.O. SERVIZIO ACQUISTI E GARE BANDO DI GARA PER LA PROCEDURA APERTA

COMUNE DI PIACENZA DIREZIONE OPERATIVA RISORSE U.O. SERVIZIO ACQUISTI E GARE BANDO DI GARA PER LA PROCEDURA APERTA COMUNE DI PIACENZA DIREZIONE OPERATIVA RISORSE U.O. SERVIZIO ACQUISTI E GARE BANDO DI GARA PER LA PROCEDURA APERTA ESECUZIONE DI LAVORI DI RIQUALIFICAZIONE DELL IMMOBILE COMUNALE SITO IN VIA ALBERONI N.

Dettagli

COMUNE DI DECIMOMANNU

COMUNE DI DECIMOMANNU COMUNE DI DECIMOMANNU Provincia di Cagliari Piazza Municipio 1 www.comune.decimomannu.ca.it SETTORE TECNICO Telefono 0709667039 0709667023 Fax 070962078 e-mail decimomannu.ut@gmail.com BANDO DI GARA PROCEDURA

Dettagli

PROVINCIA DI GENOVA AREA 03 ACQUISTI E PATRIMONIO. I.2) INDIRIZZO PRESSO IL QUALE È POSSIBILE OTTENERE ULTERIORI INFORMAZIONI Come al punto I.

PROVINCIA DI GENOVA AREA 03 ACQUISTI E PATRIMONIO. I.2) INDIRIZZO PRESSO IL QUALE È POSSIBILE OTTENERE ULTERIORI INFORMAZIONI Come al punto I. PROVINCIA DI GENOVA CERTIFICATO N. 4626/01 AREA 03 ACQUISTI E PATRIMONIO BANDO DI GARA D APPALTO LAVORI ID 2847 SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE E INDIRIZZO UFFICIALE DELL AMMINISTRAZIONE

Dettagli

PROVINCIA DI GENOVA I.1) DENOMINAZIONE E INDIRIZZO UFFICIALE DELL AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE

PROVINCIA DI GENOVA I.1) DENOMINAZIONE E INDIRIZZO UFFICIALE DELL AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE PROVINCIA DI GENOVA CERTIFICATO N. 4626/01 SERVIZIO GARE E CONTRATTI BANDO DI GARA D APPALTO LAVORI - ID n. 2740 SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE E INDIRIZZO UFFICIALE DELL

Dettagli

COMUNE DI TORREMAGGIORE ( Provincia di Foggia ) Settore III Servizio Lavori Pubblici. Lavori di costruzione Asilo Nido nella zona nord dell abitato

COMUNE DI TORREMAGGIORE ( Provincia di Foggia ) Settore III Servizio Lavori Pubblici. Lavori di costruzione Asilo Nido nella zona nord dell abitato COMUNE DI TORREMAGGIORE ( Provincia di Foggia ) Settore III Servizio Lavori Pubblici Lavori di costruzione Asilo Nido nella zona nord dell abitato BANDO DI GARA 1. STAZIONE APPALTANTE: Comune di Torremaggiore

Dettagli

Prot. 5662/06/I-6 BANDO DI GARA PER APPALTO LAVORI DI RIQUALIFICAZIONE DELLA PIAZZA DI RENAZZO

Prot. 5662/06/I-6 BANDO DI GARA PER APPALTO LAVORI DI RIQUALIFICAZIONE DELLA PIAZZA DI RENAZZO COMUNE DI CENTO PROVINCIA DI FERRARA Prot. 5662/06/I-6 BANDO DI GARA PER APPALTO LAVORI DI RIQUALIFICAZIONE DELLA PIAZZA DI RENAZZO 1. STAZIONE APPALTANTE: Comune di Cento, Via Provenzali 15 44042 Cento

Dettagli

BANDO DI GARA D APPALTO LAVORI - ID n. 2749

BANDO DI GARA D APPALTO LAVORI - ID n. 2749 PROVINCIA DI CERTIFICATO N. 4626/01 SERVIZIO GARE E CONTRATTI BANDO DI GARA D APPALTO LAVORI - ID n. 2749 SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE E INDIRIZZO UFFICIALE DELL AMMINISTRAZIONE

Dettagli

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA - APPALTO INTEGRATO

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA - APPALTO INTEGRATO Corso F. Cavallotti, n. 59 18038 Sanremo IM C.F. e P.Iva: 00253750087 BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA - APPALTO INTEGRATO Progettazione esecutiva ed esecuzione lavori di adeguamento della sezione di deflusso

Dettagli

Denominazione ufficiale: Azienda Unità Sanitaria Locale di. Ravenna, Via De Gasperi, Ravenna Italia. Indirizzo

Denominazione ufficiale: Azienda Unità Sanitaria Locale di. Ravenna, Via De Gasperi, Ravenna Italia. Indirizzo SERVIZIO SANITARIO REGIONALE EMILIA ROMAGNA AZIENDA USL DI RAVENNA - BANDO DI GARA (CIG N. 42581554AA CUP N J23B10000420005) SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI

Dettagli

sensi degli artt. 17, comma 4 lett. a) e 18, comma 1, lett. a) punto 2 della

sensi degli artt. 17, comma 4 lett. a) e 18, comma 1, lett. a) punto 2 della COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA - BANDO DI GARA N. 7/m/2015 CIG: N. 65318171E8 Il Comune di Cagliari - SERVIZIO MOBILITÀ, INFRASTRUTTURE VIARIE E RETI via Roma, 145 09124 Cagliari, in esecuzione di

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA BANDO DI GARA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA BANDO DI GARA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA BANDO DI GARA 1. Ente Appaltante: Università degli Studi di Genova Dipartimento Patrimonio e Contratti Servizio Attività Negoziale- via Balbi, 5-16126 Genova - tel. 010/2099231-5523-9407

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA. Assessorato dei Trasporti. Società di Gestione SO.GE.A.OR. S.p.A. - BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO -

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA. Assessorato dei Trasporti. Società di Gestione SO.GE.A.OR. S.p.A. - BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO - REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Assessorato dei Trasporti Società di Gestione SO.GE.A.OR. S.p.A. - BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO - 1) Stazione Appaltante: Assessorato Regionale dei Trasporti con sede

Dettagli

COMUNE DI RIMINI (RN) BANDO DI GARA LAVORI PUBBLICI. COMUNE DI RIMINI UNITA PROGETTI SPECIALI Via Rosaspina n. 21

COMUNE DI RIMINI (RN) BANDO DI GARA LAVORI PUBBLICI. COMUNE DI RIMINI UNITA PROGETTI SPECIALI Via Rosaspina n. 21 COMUNE DI RIMINI (RN) BANDO DI GARA LAVORI PUBBLICI SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO: COMUNE DI RIMINI UNITA PROGETTI SPECIALI Via Rosaspina n.

Dettagli

Comune di Montoro Superiore (Provincia di Avellino)

Comune di Montoro Superiore (Provincia di Avellino) Comune di Montoro Superiore (Provincia di Avellino) BANDO DI GARA APPALTO RELATIVO AI LAVORI DI Realizzazione del Nuovo Polo Scolastico nella frazione Banzano I Lotto di Completamento. AVVIO PROCEDURA

Dettagli

Bando di gara Lavori Prot.20606/16 G.U.R.I V Serie Spec. Contratti Pubb. N. 82 del 18/07/2016

Bando di gara Lavori Prot.20606/16 G.U.R.I V Serie Spec. Contratti Pubb. N. 82 del 18/07/2016 Bando di gara Lavori Prot.20606/16 G.U.R.I V Serie Spec. Contratti Pubb. N. 82 del 18/07/2016 SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO: Provincia di Imperia.

Dettagli

CONSORZIO DI BONIFICA 3 AGRIGENTO. C.da S.Michele Centro Direzionale Agrigento. Bando di gara

CONSORZIO DI BONIFICA 3 AGRIGENTO. C.da S.Michele Centro Direzionale Agrigento. Bando di gara CONSORZIO DI BONIFICA 3 AGRIGENTO C.da S.Michele Centro Direzionale - 92100 Agrigento Bando di gara 1) Amministrazione aggiudicatrice: Consorzio di Bonifica 3 Agrigento Indirizzo: C.da S.Michele Centro

Dettagli

COMUNE DI PRECI Provincia di Perugia UFFICIO TECNICO SETTORE OO.PP. IL RESPONSABILE DELL UFFICIO TECNICO

COMUNE DI PRECI Provincia di Perugia UFFICIO TECNICO SETTORE OO.PP. IL RESPONSABILE DELL UFFICIO TECNICO COMUNE DI PRECI Provincia di Perugia UFFICIO TECNICO SETTORE OO.PP. IL RESPONSABILE DELL UFFICIO TECNICO VISTO il D.Lgs 12 aprile 2006 n 163 Codice dei Contratti Pubblici relativi a Lavori Servizi e Forniture,

Dettagli

Regione Liguria BANDO DI GARA - LAVORI

Regione Liguria BANDO DI GARA - LAVORI Regione Liguria BANDO DI GARA - LAVORI Sezione I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) Regione Liguria Stazione Unica Appaltante della Regione Liguria (SUAR), per conto del Comune di Arcola (SP) Settore

Dettagli

Bando di gara mediante procedura aperta per l affidamento dei lavori di Restauro della Chiesa di Santa Maria della Vittoria COMUNE DI SERRI

Bando di gara mediante procedura aperta per l affidamento dei lavori di Restauro della Chiesa di Santa Maria della Vittoria COMUNE DI SERRI COMUNE DI SERRI Provincia di Cagliari Ufficio Tecnico Bando di gara mediante procedura aperta per l affidamento dei lavori di Restauro della Chiesa di Santa Maria della Vittoria Importo complessivo dell

Dettagli

STAZIONE APPALTANTE: AZIENDA USL DI BOLOGNA, SEDE LEGALE VIA CASTIGLIONE N.29 BOLOGNA - UNITÀ OPERATIVA TECNICA VIA ALTURA N BOLOGNA TEL.

STAZIONE APPALTANTE: AZIENDA USL DI BOLOGNA, SEDE LEGALE VIA CASTIGLIONE N.29 BOLOGNA - UNITÀ OPERATIVA TECNICA VIA ALTURA N BOLOGNA TEL. STAZIONE APPALTANTE: AZIENDA USL DI BOLOGNA, SEDE LEGALE VIA CASTIGLIONE N.29 BOLOGNA - UNITÀ OPERATIVA TECNICA VIA ALTURA N.7-40139 BOLOGNA TEL. PER SOPRALLUOGHI 051/6225214; PER INFORMAZIONI AMMINISTRATIVE

Dettagli

SO.G.AER. s.p.a. - SOCIETA DI GESTIONE AEROPORTO CAGLIARI ELMAS BANDO DI GARA. 1. Ente aggiudicatore: So.G.Aer. S.p.A. - Società Gestione Aeroporto

SO.G.AER. s.p.a. - SOCIETA DI GESTIONE AEROPORTO CAGLIARI ELMAS BANDO DI GARA. 1. Ente aggiudicatore: So.G.Aer. S.p.A. - Società Gestione Aeroporto SO.G.AER. s.p.a. - SOCIETA DI GESTIONE AEROPORTO CAGLIARI ELMAS BANDO DI GARA 1. Ente aggiudicatore: So.G.Aer. S.p.A. - Società Gestione Aeroporto Cagliari Elmas, via dei Trasvolatori s.n.c., 09030 Elmas,

Dettagli

C.A.P. 37018 PROVINCIA DI VERONA centralinotel.0456589911 C.F. 00601160237 Stazione di Soggiorno Fax0456589912

C.A.P. 37018 PROVINCIA DI VERONA centralinotel.0456589911 C.F. 00601160237 Stazione di Soggiorno Fax0456589912 Prot. n. 9.689 del 15 luglio 2009 CUP H 2 3 D 0 9 0 0 0 0 2 0 0 0 5 BANDO DI GARA LAVORI DI RIQUALIFICAZIONE GENERALE DELLA VIABILITA DI CORSO GARIBALDI, VIA STATUTO E VIALE ROMA CAPOLUOGO. 1) STAZIONE

Dettagli

Denominazione ufficiale: Acquedotto Pugliese S.p.a. Indirizzo postale: Via Cognetti

Denominazione ufficiale: Acquedotto Pugliese S.p.a. Indirizzo postale: Via Cognetti BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI N. 98 CIG 0139437B0A I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto Denominazione ufficiale: Acquedotto Pugliese S.p.a. Indirizzo postale: Via Cognetti n. 36 Città: Bari

Dettagli

CAGLIARI - lavori di rifacimento della pavimentazione nell ala nuova di Via Amat del Palazzo di Giustizia. BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA

CAGLIARI - lavori di rifacimento della pavimentazione nell ala nuova di Via Amat del Palazzo di Giustizia. BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA CAGLIARI - lavori di rifacimento della pavimentazione nell ala nuova di Via Amat del Palazzo di Giustizia. BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA CIG 0301590FEC Contratti sopra 500.000,00 Prezzo più basso, determinato

Dettagli

PROVINCIA DI GENOVA I.1) DENOMINAZIONE E INDIRIZZO UFFICIALE DELL AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE

PROVINCIA DI GENOVA I.1) DENOMINAZIONE E INDIRIZZO UFFICIALE DELL AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE PROVINCIA DI GENOVA DIREZIONE ACQUISTI, PATRIMONIO E RISORSE FINANZIARIE BANDO DI GARA D APPALTO LAVORI - ID 3436 SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE E INDIRIZZO UFFICIALE DELL

Dettagli

Codice postale: Paese: Italia numero di telefono: Punti di contatto: Settore Strade Settore Gare e Appalti via Marconi n.

Codice postale: Paese: Italia numero di telefono: Punti di contatto: Settore Strade Settore Gare e Appalti via Marconi n. BANDO DI GARA D APPALTO LAVORI SEZIONE I AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione ufficiale: Comune di Brescia Indirizzo postale: Piazza della Loggia

Dettagli

Comune di MALEO Provincia di Lodi

Comune di MALEO Provincia di Lodi Comune di MALEO Provincia di Lodi Piazza XXV Aprile, 1 Tel. 0377.58001 Fax 0377.458113 RACCOMANDATA A.R. LETTERA D INVITO Prot. Spett....... LAVORI DI: ASFALTATURA STRADE COMUNALI ANNO 2013. 1. STAZIONE

Dettagli

BANDO DI GARA RESTAURO CONSERVATIVO PARZIALE DELL EDIFICIO SITO IN VIA SELMI 1,3 A BOLOGNA PER LA I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO

BANDO DI GARA RESTAURO CONSERVATIVO PARZIALE DELL EDIFICIO SITO IN VIA SELMI 1,3 A BOLOGNA PER LA I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO BANDO DI GARA RESTAURO CONSERVATIVO PARZIALE DELL EDIFICIO SITO IN VIA SELMI 1,3 A BOLOGNA PER LA REALIZZAZIONE DI LABORATORI E STUDI CODICE CIG: 3457514ECC Istruzioni Operative Autorità del 31.03.2010

Dettagli

Sezione I: Amministrazione aggiudicatrice

Sezione I: Amministrazione aggiudicatrice REGIONE BASILICATA AZIENDA SANITARIA LOCALE DI POTENZA VIA TORRACA, 2-85100 POTENZA BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA (ART. 60 DEL D.LGS. 50/2016) LAVORI DI COMPLETAMENTO DELLA SEDE CENTRALE AMMINISTRATIVA

Dettagli

PROVINCIA DI FORLÌ-CESENA P.zza Morgagni n Forlì PEC:

PROVINCIA DI FORLÌ-CESENA P.zza Morgagni n Forlì  PEC: PROVINCIA DI FORLÌ-CESENA P.zza Morgagni n. 9-47121 Forlì www.provincia.fc.it PEC: provfc@cert.provincia.fc.it Servizio Affari Generali e Istituzionali, Risorse Umane e Organizzazione Ufficio Contratti

Dettagli

COMUNE DI MENTANA (Città Metropolitana di Roma Capitale) CENTRALE UNICA DI COMMITTENZA Art. 33 d. lgs. 163/2006

COMUNE DI MENTANA (Città Metropolitana di Roma Capitale) CENTRALE UNICA DI COMMITTENZA Art. 33 d. lgs. 163/2006 Comune di Mentana Provincia di Roma Settore LL.PP. e Patrimonio COMUNE DI MENTANA (Città Metropolitana di Roma Capitale) CENTRALE UNICA DI COMMITTENZA Art. 33 d. lgs. 163/2006 Disciplinare di Gara Palazzo

Dettagli

ISTITUTO AUTONOMO PER LE CASE POPOLARI DELLA PROVINCIA DI BENEVENTO

ISTITUTO AUTONOMO PER LE CASE POPOLARI DELLA PROVINCIA DI BENEVENTO ISTITUTO AUTONOMO PER LE CASE POPOLARI DELLA PROVINCIA DI BENEVENTO AVVISO DI GARA DI APPALTO PER PUBBLICO INCANTO DEI LAVORI DI COMPLETAMENTO DI DUE FABBRICATI IN C.A. CONTENENTI N. 10 ALLOGGI DI EDILIZIA

Dettagli

PROVINCIA DI FORLÌ-CESENA P.zza Morgagni n Forlì PEC:

PROVINCIA DI FORLÌ-CESENA P.zza Morgagni n Forlì  PEC: PROVINCIA DI FORLÌ-CESENA P.zza Morgagni n. 9-47121 Forlì www.provincia.fc.it PEC: provfc@cert.provincia.fc.it Servizio Affari Generali Istituzionali e Risorse Umane Ufficio Contratti e Appalti (tel. 0543/714252-619

Dettagli

BANDO DI ASTA PUBBLICA

BANDO DI ASTA PUBBLICA Pubblicato all Albo dell Ente con il n. il per gg. 20. Il Funzionario addetto E.O. Ospedali Galliera di Genova (L.833/1978, art. 41; D.lgs n.517/1993 art. 4 c. 12) Ospedale di rilievo nazionale e di alta

Dettagli

dei lavori di Realizzazione di un nuovo parcheggio su livelli tra Comune di Taggia - Via San Francesco 441 18018 TAGGIA

dei lavori di Realizzazione di un nuovo parcheggio su livelli tra Comune di Taggia - Via San Francesco 441 18018 TAGGIA COMUNE di TAGGIA Provincia di Imperia BANDO DI GARA dei lavori di Realizzazione di un nuovo parcheggio su livelli tra le scuole medie ed elementari di Taggia e nuovo campo sportivo polifunzionale. SEZIONE

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI UFFICIO TECNICO CODICE CIG:

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI UFFICIO TECNICO CODICE CIG: UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI UFFICIO TECNICO BANDO DI GARA D APPALTO LAVORI CODICE CIG: 0026817216 SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO I.1)

Dettagli

COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA - BANDO DI GARA N. 6-LP/15 CIG: N

COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA - BANDO DI GARA N. 6-LP/15 CIG: N COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA - BANDO DI GARA N. 6-LP/15 CIG: N. 6516041722 Il Comune di Cagliari SERVIZIO LAVORI PUBBLICI via Roma, 145 09124 Cagliari, in esecuzione della Deliberazione G.C. e della

Dettagli

ASL ROMA H AZIENDA SANITARIA LOCALE ROMA H REGIONE LAZIO BANDO DI GARA D APPALTO

ASL ROMA H AZIENDA SANITARIA LOCALE ROMA H REGIONE LAZIO BANDO DI GARA D APPALTO ASL ROMA H AZIENDA SANITARIA LOCALE ROMA H REGIONE LAZIO BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELL APPALTO INTEGRATO CONCERNENTE LA PROGETTAZIONE ESECUTIVA E LA REALIZZAZIONE DEI LAVORI DI RECUPERO STRUTTURALE

Dettagli

COMUNE DI LATINA. Servizio Gare e Contratti. Piazza del Popolo 1 - Latina BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA

COMUNE DI LATINA. Servizio Gare e Contratti. Piazza del Popolo 1 - Latina BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA COMUNE DI LATINA Servizio Gare e Contratti Piazza del Popolo 1 - Latina BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA art.3 comma 37, art.53 comma 2 a), art.54 e art.55 comma 5 D.Lgs. n. 163 del 2006 e s.m.i. Opere di

Dettagli

1.AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI CATANZARO

1.AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI CATANZARO 1.AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI CATANZARO PIAZZA ROSSI 88100 CATANZARO TEL. 0961/8411 FAX. 0961/744519 2. PROCEDURA DI GARA: Procedura aperta ( n. 26/2009 ) ai sensi del D.Lgs. n. 163/2006, come indicata

Dettagli

COMUNE DI LATINA. Servizio Gare e Contratti. Piazza del Popolo 1 - Latina BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA

COMUNE DI LATINA. Servizio Gare e Contratti. Piazza del Popolo 1 - Latina BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA COMUNE DI LATINA Servizio Gare e Contratti Piazza del Popolo 1 - Latina BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA art.3 comma 37, art.53 comma 4 e art.55 comma 5 D.Lgs n. 163 del 2006 e s.m.i. Realizzazione del Centro

Dettagli

COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA - BANDO DI GARA N. 30/2013 CIG: ADF. Il Comune di Cagliari - Servizio Appalti, Contratti, Economato Ufficio

COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA - BANDO DI GARA N. 30/2013 CIG: ADF. Il Comune di Cagliari - Servizio Appalti, Contratti, Economato Ufficio COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA - BANDO DI GARA N. 30/2013 CIG: 5463185ADF Il Comune di Cagliari - Servizio Appalti, Contratti, Economato Ufficio Appalti via Roma, 145 09124 Cagliari, ai sensi degli

Dettagli

COMUNE DI SANNAZZARO DE BURGONDI BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

COMUNE DI SANNAZZARO DE BURGONDI BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA COMUNE DI SANNAZZARO DE BURGONDI Via Cavour, 18 Tel. 0382 995611 Fax: 0382/901264 http://www.comune.sannazzarodeburgondi.pv.it BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA procedura: aperta art. 3, comma 37

Dettagli

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA. Giolitti, 34 (Telefono 06-478411/Telefax 06-47841376, indirizzo PEC:

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA. Giolitti, 34 (Telefono 06-478411/Telefax 06-47841376, indirizzo PEC: BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA 1) Ente aggiudicatore: Grandi Stazioni S.p.A., con sede in Roma, Via G. Giolitti, 34 (Telefono 06-478411/Telefax 06-47841376, indirizzo PEC: appalti_acquisti_gsspa@legalmail.it,

Dettagli

Bar.S.A. S.p.A. Bando di gara CIG F69

Bar.S.A. S.p.A. Bando di gara CIG F69 Bar.S.A. S.p.A. Bando di gara CIG 0542241F69 Sezione I: SOCIETA AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Bar.S.A. S.p.A. Codice Fiscale e Partita IVA 05577300725, Sede legale: Via

Dettagli

BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1.1. DENOMINAZIONE: AZIENDA USL DI BOLOGNA

BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1.1. DENOMINAZIONE: AZIENDA USL DI BOLOGNA BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1.1. DENOMINAZIONE: AZIENDA USL DI BOLOGNA I..1.2. INDIRIZZO: Sede legale via Castiglione n.29 Bologna Area Dipartimentale Tecnica via Altura n.7-40139

Dettagli

SO.G.AER. s.p.a. - SOCIETA DI GESTIONE AEROPORTO CAGLIARI ELMAS BANDO DI GARA. 1. Ente aggiudicatore: So.G.Aer. S.p.A. - Società Gestione Aeroporto

SO.G.AER. s.p.a. - SOCIETA DI GESTIONE AEROPORTO CAGLIARI ELMAS BANDO DI GARA. 1. Ente aggiudicatore: So.G.Aer. S.p.A. - Società Gestione Aeroporto SO.G.AER. s.p.a. - SOCIETA DI GESTIONE AEROPORTO CAGLIARI ELMAS BANDO DI GARA 1. Ente aggiudicatore: So.G.Aer. S.p.A. - Società Gestione Aeroporto Cagliari Elmas, via dei Trasvolatori s.n.c., 09030 Elmas,

Dettagli

PROVINCIA DI GENOVA I.1) DENOMINAZIONE E INDIRIZZO UFFICIALE DELL AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE

PROVINCIA DI GENOVA I.1) DENOMINAZIONE E INDIRIZZO UFFICIALE DELL AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE PROVINCIA DI GENOVA DIREZIONE ACQUISTI, PATRIMONIO E RISORSE FINANZIARIE BANDO DI GARA D APPALTO LAVORI ID 3499 SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE E INDIRIZZO UFFICIALE DELL AMMINISTRAZIONE

Dettagli

COMUNE DI TURI ( PROVINCIA DI BARI) SETTORE LAVORI PUBBLICI PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO IN APPALTO, DEI LAVORI DI BONIFICA E MESSA IN SICUREZZA

COMUNE DI TURI ( PROVINCIA DI BARI) SETTORE LAVORI PUBBLICI PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO IN APPALTO, DEI LAVORI DI BONIFICA E MESSA IN SICUREZZA COMUNE DI TURI ( PROVINCIA DI BARI) SETTORE LAVORI PUBBLICI Numero d ordine dell appalto: 05/2007 CUP: F52F06000030006 CIG: 00772558D5 BANDO DI GARA (Allegato IX A, D.Lgs. 163/2006). PROCEDURA APERTA PER

Dettagli

MUSEI REALI DI TORINO BANDO DI GARA D'APPALTO - LAVORI CUP F12C CIG E

MUSEI REALI DI TORINO BANDO DI GARA D'APPALTO - LAVORI CUP F12C CIG E MINISTERO DEI BENI E DELLE ATTIVITA CULTURALI E DEL TURISMO MUSEI REALI DI TORINO BANDO DI GARA D'APPALTO - LAVORI CUP F12C15000910001 CIG 689902250E SEZIONE I AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) Denominazione

Dettagli

3. LUOGO, DESCRIZIONE, NATURA, IMPORTO COMPLESSIVO DEI LAVORI, ONERI PER LA SICUREZZA E MODALITA DI PAGAMENTO DELLE PRESTAZIONI:

3. LUOGO, DESCRIZIONE, NATURA, IMPORTO COMPLESSIVO DEI LAVORI, ONERI PER LA SICUREZZA E MODALITA DI PAGAMENTO DELLE PRESTAZIONI: BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA PER PROGETTAZIONE ESECUTIVA E LAVORI DI FORNITURA E POSA DI CAVI IN FIBRA OTTICA NELLA RETE METROPOLITANA DEL COMUNE DI RICCIONE 1. STAZIONE APPALTANTE: Comune di

Dettagli

La società Pianvallico SpA con sede in Piazzetta del Comune n.1 San Piero a Sieve (FI)

La società Pianvallico SpA con sede in Piazzetta del Comune n.1 San Piero a Sieve (FI) PIANVALLICO SpA con sede in San Piero a Sieve (FI) BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA La società Pianvallico SpA con sede in Piazzetta del Comune n.1 San Piero a Sieve (FI) indice una procedura aperta per

Dettagli

Direzione Servizi Generali, Sistema Informativo,Gestione del Personale

Direzione Servizi Generali, Sistema Informativo,Gestione del Personale Direzione Servizi Generali, Sistema Informativo,Gestione del Personale U.O.C. Gare e Contratti BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO - APPALTO LAVORI Il Comune di Pietrasanta, Piazza Matteotti 29, telefono

Dettagli

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI PROVVEDITORATO INTERREGIONALE PER LE OPERE PUBBLICHE DEL PIEMONTE E DELLA VALLE D'AOSTA

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI PROVVEDITORATO INTERREGIONALE PER LE OPERE PUBBLICHE DEL PIEMONTE E DELLA VALLE D'AOSTA MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI PROVVEDITORATO INTERREGIONALE PER LE OPERE PUBBLICHE DEL PIEMONTE E DELLA VALLE D'AOSTA Corso Bolzano, 44 10121 TORINO Tel. 011/5750227-230 258 Fax 011/5750281-228

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 53

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 53 COMUNE DI FIRENZE 31.12.2013 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 53 159 Ugnano - Mantignano. CIG: 52813579A9 - CUP: H11B12000000002. Lavori di realizzazione nuova viabilità di SEGUE ALLEGATO

Dettagli

COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA - BANDO DI GARA N. 14-LP/15 CIG: N

COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA - BANDO DI GARA N. 14-LP/15 CIG: N COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA - BANDO DI GARA N. 14-LP/15 CIG: N. 6522533481 Il Comune di Cagliari SERVIZIO LAVORI PUBBLICI via Roma, 145 09124 Cagliari, in esecuzione della Deliberazione G.C. e

Dettagli

PROVINCIA DI FORLÌ-CESENA P.zza Morgagni n Forlì PEC:

PROVINCIA DI FORLÌ-CESENA P.zza Morgagni n Forlì  PEC: PROVINCIA DI FORLÌ-CESENA P.zza Morgagni n. 9-47121 Forlì www.provincia.fc.it PEC: provfc@cert.provincia.fc.it Servizio Affari Generali e Istituzionali, Risorse Umane e Organizzazione Ufficio Contratti

Dettagli

Comune di Giba. (C.A.P ) Tel. (0781) Fax AREA SANITARIA

Comune di Giba. (C.A.P ) Tel. (0781) Fax AREA SANITARIA Comune di Giba (C.A.P. 09010) Tel. (0781) 964023-964057 - Fax 964470 AREA SANITARIA BANDO DI GARA PER LA FORNITURA DI FARMACI, PARAFARMACI E DI TUTTI GLI ALTRI GENERI EROGABILI NEL NORMALE CICLO DISTRIBUTIVO

Dettagli

COMUNE DI VITERBO SERVIZIO GARE E APPALTI BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA CIG: F3 CPV

COMUNE DI VITERBO SERVIZIO GARE E APPALTI BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA CIG: F3 CPV COMUNE DI VITERBO SERVIZIO GARE E APPALTI BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA CIG: 03454588F3 CPV 44115000-9 APPALTO PER LA PROGETTAZIONE ESECUTIVA E L ESECUZIONE DEI LAVORI DI MIGLIORAMENTO ED ADEGUAMENTO

Dettagli

BANDO DI GARA D APPALTO SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE E INDIRIZZO UFFICIALE DELL AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE

BANDO DI GARA D APPALTO SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE E INDIRIZZO UFFICIALE DELL AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE BANDO DI GARA D APPALTO Lavori Forniture Servizi X ٱ ٱ SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE E INDIRIZZO UFFICIALE DELL AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE Università degli Studi di Via

Dettagli

INPS DIREZIONE REGIONALE LOMBARDIA

INPS DIREZIONE REGIONALE LOMBARDIA INPS DIREZIONE REGIONALE LOMBARDIA 1. stazione appaltante: Istituto Nazionale della Previdenza Sociale - Direzione regionale Lombardia - via M. Gonzaga 6, 20123 Milano; tel. 0288931, fax 028893200. 2.

Dettagli

Ministero per i Beni e le Attività Culturali Biblioteca Nazionale Centrale di. Firenze- BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA C.U.P.

Ministero per i Beni e le Attività Culturali Biblioteca Nazionale Centrale di. Firenze- BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA C.U.P. Ministero per i Beni e le Attività Culturali Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze- BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA C.U.P. F16D08000180001 CIG 0257607803 Identificativo NAF 1. Amministrazione aggiudicatrice:

Dettagli

REGIONE LIGURIA BANDO DI GARA - LAVORI Sezione I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) Regione Liguria Settore Amministrazione Regionale, Via Fieschi

REGIONE LIGURIA BANDO DI GARA - LAVORI Sezione I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) Regione Liguria Settore Amministrazione Regionale, Via Fieschi REGIONE LIGURIA BANDO DI GARA - LAVORI Sezione I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) Regione Liguria Settore Amministrazione Regionale, Via Fieschi n. 15 16121 Genova (GE) IT. Punti di contatto: Indirizzo

Dettagli

PROVINCIA DI VITERBO

PROVINCIA DI VITERBO PROVINCIA DI VITERBO Settore 9 - Viabilità Protezione Civile Espropri Servizio Amministrativo Prot. n. BANDO TORNATA DI GARE PROCEDURA APERTA Viterbo, lì 19/03/2014 Lavori di sistemazione straordinaria

Dettagli

BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA Pubblicazione sulla G.U.R.I. n. 116 del 06/10/20 17 CIG: F CUP: H14B

BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA Pubblicazione sulla G.U.R.I. n. 116 del 06/10/20 17 CIG: F CUP: H14B L Aquila, C amplesso Fabb. Via Antica Arischia 46/E - Residenziale Il Moro L Aquila BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA Pubblicazione sulla G.U.R.I. n. 116 del 06/10/20 17 CIG: 720458539F CUP: H14B17000080003

Dettagli

AZIENDA SANITARIA LOCALE TO

AZIENDA SANITARIA LOCALE TO AZIENDA SANITARIA LOCALE TO 4 Via Po n. 11 10034 CHIVASSO (TO) BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI DI MANUTENZIONE ORDINARIA E AVENTI CARATTERE DI URGENZA, INDIFFERIBILITA E PROGRAMMABILITA,

Dettagli

COMUNE DI ALIANO. Provincia di Matera

COMUNE DI ALIANO. Provincia di Matera COMUNE DI ALIANO Provincia di Matera BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA ( art. 3, comma 37, art. 55 comma 5 del d.lgs. n. 163/2006 ) Lavori di Riqualificazione Alianello di Sotto - Sulle tracce di

Dettagli

Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici dell Emilia Romagna. Appalto di lavori di recupero delle ex carceri di Ferrara da destinare a

Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici dell Emilia Romagna. Appalto di lavori di recupero delle ex carceri di Ferrara da destinare a Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici dell Emilia Romagna Bando di gara mediante procedura aperta Appalto di lavori di recupero delle ex carceri di Ferrara da destinare a sede del Museo

Dettagli

COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA - BANDO INTEGRALE DI GARA N. 11/2013 CIG: N C

COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA - BANDO INTEGRALE DI GARA N. 11/2013 CIG: N C COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA - BANDO INTEGRALE DI GARA N. 11/2013 CIG: N. 517186345C Il Comune di Cagliari - Servizio Appalti via Roma, 145 09124 Cagliari, in esecuzione della Deliberazione G.C.

Dettagli

COMUNE DI RIMINI (RN) BANDO DI GARA COMUNE DI RIMINI DIREZIONE LAVORI PUBBLICI E QUALITA URBANA

COMUNE DI RIMINI (RN) BANDO DI GARA COMUNE DI RIMINI DIREZIONE LAVORI PUBBLICI E QUALITA URBANA COMUNE DI RIMINI (RN) BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO: COMUNE DI RIMINI DIREZIONE LAVORI PUBBLICI E QUALITA URBANA U.O. OPERE A

Dettagli

COMUNE DI GRATTERI. (Prov. di Palermo)

COMUNE DI GRATTERI. (Prov. di Palermo) COMUNE DI GRATTERI (Prov. di Palermo) BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA (criterio di aggiudicazione del prezzo più basso) Oggetto: Procedura aperta per l affidamento della fornitura dei noli, trasporti,

Dettagli

2. TERMINE, INDIRIZZO DI RICEZIONE E DATA DI APERTURA DELLE OFFERTE

2. TERMINE, INDIRIZZO DI RICEZIONE E DATA DI APERTURA DELLE OFFERTE BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI DI RESTAURO E RIFACIMENTO DEI TETTI E DELLA FACCIATA INTERNA DEL CORPO DI FABBRICA POSTO SU VIA DEGLI ALFANI 56 DI PROPRIETÀ DELL ISTITUTO

Dettagli

COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA - BANDO DI GARA N. 9-LP/15 CIG: N E

COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA - BANDO DI GARA N. 9-LP/15 CIG: N E COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA - BANDO DI GARA N. 9-LP/15 CIG: N. 652637897E Il Comune di Cagliari SERVIZIO LAVORI PUBBLICI via Roma, 145 09124 Cagliari, in esecuzione della Deliberazione G.C. e della

Dettagli

PROVINCIA DI TARANTO BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA

PROVINCIA DI TARANTO BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PROVINCIA DI TARANTO SETTORE APPALTI E CONTRATTI BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA 1) Amministrazione aggiudicatrice: Provincia di Taranto Via Anfiteatro, 4 - tel. 099 4587273 fax 0994587310 indirizzo internet

Dettagli

COMUNE DI AVELLINO - SETTORE LAVORI PUBBLICI - Sezione amministrativa gare e appalti -

COMUNE DI AVELLINO - SETTORE LAVORI PUBBLICI - Sezione amministrativa gare e appalti - COMUNE DI AVELLINO - SETTORE LAVORI PUBBLICI - Sezione amministrativa gare e appalti - PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI DI ADEGUAMENTO SISMICO DELLA SCUOLA MATERNA ED ASILO NIDO DI VIA MORELLI

Dettagli

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA APPALTO INTEGRATO

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA APPALTO INTEGRATO Regione Piemonte AZIENDA SANITARIA LOCALE CN2 VIA VIDA N. 10 12051 ALBA (CN) C.F./Partita I.V.A. n.: 02419170044 S.O.C Tecnologie biomediche, impianti e sicurezza Via Vida n. 10-12051 ALBA (CN) Tel. 0173316294

Dettagli

COMUNE DI SAN FERDINANDO DI PUGLIA

COMUNE DI SAN FERDINANDO DI PUGLIA Prot. n. 10002 lì, 17 maggio 2013 COMUNE DI SAN FERDINANDO DI PUGLIA BANDO DI GARA Procedura aperta, art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, decreto legislativo n. 163 del 2006, da aggiudicare con il criterio

Dettagli

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSICURAZIONE DELLA

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSICURAZIONE DELLA BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITA CIVILE AUTO E ASSICURAZIONE RISCHI DIVERSI CIG 5782948FA4 SEZIONE I AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)

Dettagli