Pag. P = presente; AG = assente giustificato A = assente COLLEGIO DEI REVISORI DEI CONTI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Pag. P = presente; AG = assente giustificato A = assente COLLEGIO DEI REVISORI DEI CONTI"

Transcript

1 Il giorno 24 febbraio 2012, alle ore 8,30, in Verona, via dell Artigliere n.8, in Sala Terzian di Palazzo Giuliari, si riunisce il Consiglio di Amministrazione dell Università degli Studi di Verona. Sono presenti: Componenti Prof. Alessandro MAZZUCCO - Rettore P Prof.ssa Bettina CAMPEDELLI - Pro-Rettore P Prof. Claudio BACCARANI - Rappr. Prof. Ordinari Fac. Economia (3) P Prof. Daniele CORLETTO - Rappr. Prof. Ordinari Fac. Giurisprudenza P Prof. Domenico SECONDULFO - Rappr. Prof. Ordinari Fac. Lettere e Filosofia AG Prof.ssa Marta UGOLINI - Rappr. Prof. Ordinari Fac. Lingue LL.SS.. P Prof. Claudio BASSI - Rappr. Prof. Ordinari Fac. Medicina e Chirurgia AG Prof. Giandemetrio MARANGONI- Rappr. Prof. Ordinari Fac. Scienze Formazione P Prof.ssa Henriette MOLINARI - Rappr. Prof. Ordinari Fac. Scienze MM.FF.NN. AG Prof. Antonio CEVESE - Rappr. Prof. Ordinari Fac. Scienze Motorie P Prof. Corrado CORSI - Rappr. Prof. Associati Fac. Economia P Prof. Giovanni MERUZZI - Rappr. Prof. Associati Fac. Giurisprudenza (4) P Prof. Luca CIANCIO - Rappr. Prof. Associati Fac. Lettere e Filosofia P Prof. Sandro STANZANI - Rappr. Prof. Associati Fac. Lingue LL.SS. (1) P Prof.ssa Margherita PASINI - Rappr. Prof. Associati Fac. Scienze Formazione AG Prof.ssa Antonella FURINI - Rappr. Prof. Associati Fac. Scienze MM.FF.NN. AG Prof. Cristiano CHIAMULERA - Rappr. Prof. Associati Fac. Scienze Motorie P Dott.ssa Veronica POLIN - Rappr. Ricercatori Fac. Economia (1) P Dott.ssa Giovanna LIGUGNANA - Rappr. Ricercatori Fac. Giurisprudenza P Dott. Andrea RODIGHIERO - Rappr. Ricercatori Fac. Lettere e Filosofia P Dott. Paolo PELLEGRINI - Rappr. Ricercatori Fac. Lingue LL.SS. P Dott.ssa Lucia CAZZOLETTI - Rappr. Ricercatori Fac. Medicina e Chirurgia AG Dott.ssa Marina GARBELLOTTI - Rappr. Ricercatori Fac. Scienze Formazione P Dott. Alessandro ROMEO - Rappr. Ricercatori Fac. Scienze MM.FF.NN. P Dott. Silvia POGLIAGHI - Rappr. Ricercatori Fac. Scienze Motorie A Dott.ssa Giovanna BRENDOLAN - Rappr. Personale tecnico-amministrativo AG Dott. Gianni BENCIOLINI - Rappr. Personale tecnico-amministrativo AG Dott. Claudio DAL POZZO - Rappr. Personale tecnico-amministrativo P Dott. Maurizio GANGE - Rappr. Personale tecnico-amministrativo P Sig.na Giulia DE GUIDI - Rappr. Studenti A Sig. Davide BOSCAINI - Rappr. Studenti (2) P Sig.na Angela MURARI - Rappr. Studenti P Sig. Omar ABD EL RAHMAN - Rappr. Studenti P Dott. Giovanni Achille SANZO - Dir. Reg. Dipart. Entrate AG Dott. Luca ZAIA - Pres. Regione Veneto A Geom. Giovanni MIOZZI - Presidente Amm. Prov. A Sig. Flavio TOSI - Sindaco A Dott. Antonio SALVINI - Direttore Amministrativo P P = presente; AG = assente giustificato A = assente COLLEGIO DEI REVISORI DEI CONTI

2 Dott. Francesco D AMARO Presidente Vice Procuratore Generale della Corte dei Conti P Dott. Antonello MASIA Direttore Generale MIUR AG Dott. Furio LUOTTI Dirigente della Ragioneria Gen. dello Stato Ministero del Tesoro AG Dott. Roberto PACE Dottore Commercialista della Provincia di Verona AG Dott.ssa Aida CROCE Direttore Generale dell Università Telematica G. Marconi AG Presiede il Rettore, Prof. Alessandro MAZZUCCO. Esercita le funzioni di Segretario il Dott. Antonio SALVINI, partecipa inoltre alla seduta il Dott. Marco Rucci, Direttore Amministrativo Vicario e la Sig.ra Marina Cambioli della Segreteria Organi di Ateneo, ai fini di fornire al Direttore un supporto tecnico qualificato per la regolare redazione del verbale. Il Presidente riconosce valida la seduta che dichiara aperta per trattare il seguente: ORDINE DEL GIORNO 1. Comunicazioni; 2. Approvazione verbale seduta del 27 gennaio 2012; 3. Approvazione del Programma Edilizio Triennale e dell elenco annuale dei lavori 2012; 4. Provvedimenti in ordine alle pratiche inoltrate per competenza da: 4.1 DIREZIONE PERSONALE Personale Tecnico Amministrativo Contratti a tempo determinato ai sensi del Decreto Legislativo del 06 settembre 2001 n. 368 e dell art. 36 del Decreto Legislativo del 30 marzo 2001, n. 165 finanziati con fondi diversi dal Fondo di Finanziamento Ordinario (FFO); Collaboratori ed esperti linguistici Contratti a tempo determinato ai sensi del Decreto Legislativo del 06 settembre 2001 n. 368 e dell art. 36 del Decreto Legislativo del 30 marzo 2001, n. 165; 4.2 DIREZIONE FINANZA E CONTROLLO Variazioni e storni di bilancio; 4.3 DIREZIONE TECNICA Ex-Compendio militare Santa Marta Lavori di recupero dell Ex-Panificio. Adeguamento della spesa del servizio di progettazione, direzione lavori e di coordinamento per la sicurezza; Accordo Quadro App per la fornitura di: Lotto 1) Energia Elettrica Cod. CIG Lotto 2) Gas Metano Cod. CIG EC5. Approvazione degli atti di gara del 1^ confronto competitivo per il periodo contrattuale 01/04/ /03/2013; 4.4 DIREZIONE ECONOMATO

3 4.4.1 Appalto E-805 Fornitura mediante somministrazione di materiale igienico-sanitario per l Università degli Studi di Verona CIG F Approvazione perizia di variante e autorizzazione nuova gara per affidamento della fornitura mediante somministrazione; App. E-1201 Servizio triennale di facchinaggio e traslochi da effettuarsi negli e tra gli edifici dell Università degli Studi di Verona Autorizzazione nuova gara per l affidamento del servizio; 5 CONTRIBUTI E DONAZIONI 5.1 Donazione a favore dell Università degli Studi di Verona/Dipartimento di Scienze Neurologiche, Neuropsicologiche, Morfologiche e Motorie; 6 VARIE ED EVENTUALI (anche in previsione della definizione di procedure in corso) VARIE ED EVENTUALI - Ratifica del Decreto Rettorale 14 febbraio 2012 n. 327 di nomina del rappresentante dell Università all interno del Consiglio Direttivo del Consorzio Interuniversitario Nazionale per l Informatica (C.I.N.I.). (1) Entra in seduta alle ore 8,53 all inizio della trattazione del punto n. 2 dell OdG; (2) Entra in seduta alle ore 8,59 all inizio della trattazione del punto n dell OdG; (3) Entra in seduta alle ore 9,04 all inizio della trattazione del punto n dell OdG; (4) Entra in seduta alle ore 9,20 all inizio della trattazione del punto n. 5.1 dell OdG. La seduta è stata tolta alle ore 9,30. Le decisioni adottate nella presente seduta hanno effetto immediato: il testo formale e definitivo del verbale sarà approvato in una seduta successiva.

4 CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 24/02/2012 Struttura competente: Area Affari Generali e Legali e p.c.: A tutte le Direzioni ed Aree in Staff OGGETTO: 1 a) - COMUNICAZIONI VARIE ED EVENTUALI - Ratifica del Decreto Rettorale 14 febbraio 2012 n. 327 di nomina del rappresentante dell Università all interno del Consiglio Direttivo del Consorzio Interuniversitario Nazionale per l Informatica (C.I.N.I.). Il Rettore informa che il Prof. Roberto Giacobazzi, con nota pervenuta in data 13 febbraio 2012, ha rassegnato le proprie dimissioni dal Consiglio Direttivo del CINI e contestualmente ha proposto, in sua sostituzione, il nominativo della Prof.ssa Maria Paola Bonacina, Ordinario per il settore scientifico disciplinare INF/01- Informatica. Il Rettore, considerata la necessità di nominare in tempi rapidi il nuovo rappresentante dell Ateneo, informa di aver provveduto, con proprio Decreto d urgenza, a designare la Prof.ssa Maria Paola Bonacina, quale rappresentante dell Università all interno del Consiglio Direttivo del CINI. Il Rettore comunica che il presente argomento verrà trattato all interno delle Varie ed Eventuali. Il Consiglio di Amministrazione prende atto.

5 CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 24/02/2012 Struttura competente: Segreteria Organi di Ateneo e p.c.: tutte le Direzioni ed Aree in Staff OGGETTO: 2 - Approvazione verbale seduta del 27 gennaio Alle ore 8,53 entrano in seduta i Consiglieri Polin e Stanzani. Il Rettore ricorda che è stato consegnato ai membri del Consiglio di Amministrazione, il verbale della seduta del 27 gennaio Il Rettore, dopo aver chiesto ai Signori Componenti se vi siano osservazioni in merito alla stesura del suddetto verbale lo pone all approvazione. Il dott. Pellegrini chiede di poter chiarire il proprio voto di astensione assunto nella delibera n. 4 del verbale del CdA del , avente ad oggetto: Completamento Programmazione Triennale Fabbisogno di Personale Docente e Ricercatore anni : chiamate di idonei interni in possesso delle idoneità conseguite entro il 31 dicembre 2011 e quota ricercatori anno 2011, ed in proposito dichiara quanto segue: Il consigliere Pellegrini chiarisce che il voto di astensione non configura affatto una contrarietà alla chiamata dei colleghi PO ma esprime una perplessità in ordine alle procedure. Il Consiglio di Amministrazione all unanimità approva.

6 CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 24/02/2012 Struttura competente: Direzione Tecnica e p.c.: Tutte le Direzioni ed Aree in Staff OGGETTO: 3 - Approvazione del Programma Edilizio Triennale e dell elenco annuale dei lavori Il Rettore ricorda al Consiglio di Amministrazione che nella seduta del 16/12/2011, con delibera n. 5, veniva approvato l aggiornamento e l adozione del Programma Edilizio Triennale per gli anni ed Elenco annuale dei lavori da realizzarsi nel 2012 per consentirne l affissione all Albo Ufficiale d Ateneo (ai sensi dell art. 128 co. 2 della D.Lgs. 163/06 e s.m.i.). Il Rettore comunica che il Quadro delle disponibilità finanziarie e degli interventi (pagina n. 13 del documento) è stato affisso all Albo Ufficiale d Ateneo e informa che non sono sopraggiunte osservazioni. Considerata l assenza di modifiche, il Rettore, sulla base di quanto in narrativa e vista la normativa di riferimento (art. 128, comma 9, del D.Lgs. 163/2006 e s.m.i.: l elenco annuale predisposto dalle Amministrazioni aggiudicatrici deve essere approvato unitamente al bilancio preventivo di cui costituisce parte integrante e deve contenere l indicazione dei mezzi finanziari stanziati sullo stato di previsione o sul proprio bilancio, ovvero disponibili in base a contributi o risorse dello Stato, delle Regioni o di altri enti pubblici già stanziati sullo stato di previsione o sul proprio bilancio), propone di approvare, come da testo adottato con delibera n 5 del 16/12/2011, il Programma Edilizio Triennale e l Elenco annuale dei lavori da realizzarsi nel 2012 (come risulta dalla colonna anno 2012 della pagina 13) che costituisce parte integrante del bilancio preventivo Il Consiglio di Amministrazione - udita la relazione del Rettore; - vista la delibera CdA n. 4 del 16/12/2011 di approvazione del Bilancio di Previsione 2012; - vista la delibera CdA n. 5 del 16/12/2011 di aggiornamento e adozione del Programma Edilizio Triennale ed Elenco annuale 2012 ed il suo allegato; - vista la normativa citata in premessa; all unanimità, delibera di approvare il Programma Edilizio Triennale ed Elenco annuale dei lavori 2012, che costituisce parte integrante del bilancio preventivo 2012, autorizzandone la pubblicazione con le procedure previste dal D.M

7 CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 24/02/2012 Struttura competente: Direzione Personale e, p.c. Dipartimento di Biotecnologie, Direzione Studenti, Direzione Finanza e Controllo OGGETTO: Personale Tecnico Amministrativo Contratti a tempo determinato ai sensi del Decreto Legislativo del 06 settembre 2001 n. 368 e dell art. 36 del Decreto Legislativo del 30 marzo 2001, n. 165 finanziati con fondi diversi dal Fondo di Finanziamento Ordinario (FFO). Alle ore 8,59 entra in seduta il Consigliere Boscaini. Il Rettore rappresenta al Consiglio che sono pervenute richieste relative alla necessità di procedere all attivazione e alle proroghe di contratti di lavoro subordinato a tempo determinato, per fronteggiare esigenze temporanee ed eccezionali, al fine di garantire la funzionalità delle strutture e per scongiurare il rischio di interruzione o cattivo funzionamento di servizi ritenuti essenziali per le finalità istituzionali dell Ateneo, da parte delle seguenti strutture: - Direzione Finanza e Controllo - chiede: l attivazione di un contratto di lavoro subordinato a tempo determinato di categoria C Livello Economico C1 Area Amministrativa per ragioni di carattere sostitutivo della durata di circa 13 mesi, e più precisamente dal 01 marzo 2012 al 20 marzo 2013, e comunque fino al rientro, se antecedente alla scadenza prevista, della titolare del posto, dott.ssa Filippina Raspaolo, la cui data prevista per il parto è il 20 giugno Il costo complessivo del suddetto contratto è pari ad ,00. l attivazione di un contratto di lavoro subordinato a tempo determinato di categoria C Livello Economico C1 Area Amministrativa per ragioni di carattere sostitutivo della durata di circa 11 mesi, e più precisamente dal 7 marzo 2012 al 6 febbraio 2013, e comunque fino al rientro, se antecedente alla scadenza prevista, della titolare del posto, dott.ssa Laura Mion, la cui data prevista per il parto è il 7 maggio Il costo complessivo del suddetto contratto è pari ad ,00. La spesa complessiva per la copertura finanziaria dei suddetti contratti è pari ad ,00, comprensiva degli oneri a carico ente, e verrà finanziata con le economie di stanziamento relative all esercizio finanziario 2011 del capitolo F.S Stipendi personale tecn./amm.vo a tempo determinato finanziati da fondi diversi da FFO come deliberato nella seduta del Consiglio di Amministrazione del 16 dicembre 2011, nel seguente modo: Economie di stanziamento finanziate da fondi diversi dal FFO relative all esercizio finanziario 2011, come da delibera del C.d.A. del , del capitolo F.S , Stipendi personale tecn./amm.vo a tempo determinato finanziati da fondi diversi da FFO (C.d.A. 27 gennaio 2012) Copertura spesa attuale delibera ,00 Disponibilità residua ,00 La Direzione Studenti chiede, l attivazione di n. 2 contratti a tempo determinato da finanziarsi mediante l utilizzo di fondi diversi dal Fondo di Finanziamento Ordinario di categoria C livello economico C1 Area Amministrativa per esigenze temporanee ed eccezionali. Nel particolare si tratta di: un contratto di lavoro subordinato a tempo determinato di categoria C Livello Economico C1 Area Amministrative della durata di 19 mesi per garantire un supporto amministrativo alla realizzazione del progetto denominato Potenziamento del progetto TANDEM mirato alla certificazione delle conoscenze e competenze in ingresso.

8 Il costo complessivo del suddetto contratto è pari ad ,00. un contratto di lavoro subordinato a tempo determinato di categoria C Livello Economico C1 Area Amministrative della durata di 15 mesi per garantire un supporto amministrativo alla realizzazione del progetto denominato Creazione di un front office di primo livello presso le segreterie studenti mediante l attivazione di contratti di tutorato studenti senior. Tale contratto si rende necessario per la formazione, l organizzazione il monitoraggio delle attività che i tutor saranno chiamati a svolgere per le attività di front office delle segreterie studenti. Il costo complessivo del suddetto contratto è pari ad ,00. La spesa complessiva per la copertura finanziaria dei suddetti contratti è pari ad ,00 e verrà finanziata mediante l utilizzo di fondi diversi da FFO previsti per la realizzazione dei progetti legati alla programmazione triennale anni 2010/2012 e da finanziamento Ministeriale per il progetto TANDEM che andranno ad integrare, tramite variazione di bilancio, il capitolo F.S Stipendi personale tecn./amm.vo a tempo determinato finanziati da fondi diversi da FFO. Il Dipartimento di Biotecnologie chiede che il contratto a tempo determinato di Categoria C Livello Economico C1 Area Amministrativa stipulato con la dott.ssa Marta Vantini, in scadenza il 13 marzo p.v., venga prorogato di circa otto mesi, e più precisamente fino al 23 novembre 2012, per garantire un supporto amministrativo alle attività del Dipartimento in relazione alla rendicontazione dei progetti di ricerca, con particolare riferimento a quelli finanziati su bandi europei per l anno La spesa complessiva per la copertura finanziaria dei suddetti contratti è pari ad ,00 e verrà finanziata mediante l utilizzo di fondi provenienti da attività c/terzi che andranno ad integrare, tramite variazione di bilancio, il capitolo F.S Stipendi personale tecn./amm.vo a tempo determinato finanziati da fondi diversi da FFO. Il Rettore fa presente, infine, che per l attivazione e la proroga dei contratti di lavoro subordinato a tempo determinato non gravanti sul Fondo di Finanziamento Ordinario (FFO) non si applicano le limitazioni finanziarie imposte dalle Leggi Finanziarie degli ultimi anni ai sensi del combinato disposto di quanto sancito dall art. 9 c. 28 del D.L. 78/2010, convertito con modificazioni dalla L. 122/2010, e dall art. 1 c. 188 della L. 266/2005. Tali importi sono stati verificati e confermati dalla competente Direzione Finanza e Controllo. Il Consiglio di Amministrazione - udita la relazione del Rettore, - viste le richieste presentate dai Responsabili delle strutture, - viste le norme in materia, all unanimità, delibera - di approvare la copertura finanziaria relativa all attivazione e alla proroga dei contratti di lavoro subordinato a tempo determinato di seguito indicati: un contratto di Categoria C - livello economico C1, per ragioni di carattere sostitutivo, della durata di circa tredici mesi per la Direzione Finanza e Controllo; un contratto di Categoria C - livello economico C1, per ragioni di carattere sostitutivo, della durata di undici mesi per la Direzione Finanza e Controllo; un contratto di Categoria C - livello economico C1, della durata di diciannove mesi per la Direzione Studenti;

9 un contratto di Categoria C - livello economico C1, della durata di quindici mesi per la Direzione Studenti; una proroga di circa otto mesi del contratto di Categoria C - livello economico C1 stipulato con la dott.ssa Marta Vantini, per il Dipartimento di Biotecnologie, in scadenza il 13 marzo di autorizzare la spesa complessiva, comprensiva degli oneri a carico dell Ente, dei contratti e delle proroghe sopra citate, imputandola al capitolo F.S Stipendi personale tecn./amm.vo a tempo determinato finanziati da fondi diversi da FFO secondo le modalità sopra esplicitate.

10 CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 24/02/2012 Struttura competente: Direzione Personale e, p.c. Centro Linguistico d Ateneo, Direzione Finanza e Controllo OGGETTO: Collaboratori ed esperti linguistici Contratti a tempo determinato ai sensi del Decreto Legislativo del 06 settembre 2001 n. 368 e dell art. 36 del Decreto Legislativo del 30 marzo 2001, n Il Rettore rappresenta al Consiglio la necessità di procedere all attivazione di contratti di lavoro subordinato a tempo determinato per collaboratore ed esperto linguistico per fronteggiare esigenze temporanee ed eccezionali e garantire la funzionalità del Centro Linguistico d Ateneo scongiurando il rischio di interruzione o cattivo funzionamento di servizi ritenuti essenziali per le finalità istituzionali dell Ateneo. In particolare, la Prof.ssa Maria del Carmen Navarro, Direttore del Centro Linguistico d Ateneo, chiede l attivazione di due contratti di lavoro subordinato a tempo determinato di Collaboratore ed Esperto Linguistico per ragioni di carattere sostitutivo al fine di garantire il proseguimento delle attività del Centro. Nel particolare, si tratta di: - un contratto di lavoro subordinato a tempo determinato di Collaboratore ed Esperto Linguistico di madre lingua spagnola della durata di quindici mesi, a decorrere dal 1 marzo 2012 al 26 maggio 2013, e comunque fino al rientro, se antecedente alla scadenza prevista, della titolare del posto, la dott.ssa Anna Altarriba, in interdizione di maternità dal 26 gennaio Al fine di sopperire alle esigenze didattiche della programmazione di lingua spagnola, infatti, si rende necessario attivare il predetto contratto a decorrere dal 1 marzo 2012 al 26 maggio 2013, per un impegno orario così suddiviso: - impegno orario di 505 ore per il periodo dal 1 marzo 2012 al 31 dicembre 2012; - impegno orario di 295 ore per il 01 gennaio 2013 al 26 maggio Il costo complessivo del suddetto contratto è pari ad ,00 così suddiviso: per l esercizio finanziario 2012 il costo è pari ad ,65, mentre per l esercizio finanziario 2013 il costo è pari ad ,35. - un contratto di lavoro subordinato a tempo determinato di Collaboratore ed Esperto Linguistico di madre lingua italiana di circa un mese, e più precisamente dal 1 marzo 2012 al 3 aprile 2012, al fine di supportare le attività didattiche previste per il secondo semestre dell Anno Accademico Nel particolare si tratta di un contratto di lavoro a tempo determinato per ragioni di carattere sostitutivo con un impegno orario così suddiviso: - impegno orario di 45 ore per il periodo dal 1 marzo 2012 al 31 marzo 2012 e comunque fino al rientro, se antecedente alla scadenza prevista, della titolare del posto, la dott.ssa Erika Frisan, assente per malattia dal 20 febbraio 2012; - impegno orario di 45 ore per il periodo dal 5 marzo 2012 al 3 aprile 2012 e comunque fino al rientro, se antecedente alla scadenza prevista, della titolare del posto, la dott.ssa Paola Celentin, che verrà collocata in aspettativa senza assegni a decorrere dal 5 marzo Il costo complessivo del suddetto contratto, da imputare all esercizio finanziario 2012, è pari ad 4.169,70. La spesa complessiva per la copertura finanziaria dei suddetti contratti, comprensivi degli oneri a carico dell Ente, è pari ad ,70 e trova imputazione sul capitolo Stipendi e retribuzioni collaboratori esperti linguistici a Tempo Determinato. Tale spesa potrà essere coperta nel seguente modo: - per l esercizio finanziario 2012, la spesa è pari ad ,35, comprensiva degli oneri a carico dell Ente, come di seguito specificato:

11 Disponibilità fondo al 24 febbraio ,42 Costo presunto derivante dalla presente delibera per l esercizio finanziario ,35 Disponibilità residua 7.923,07 - per l esercizio finanziario 2013, la spesa, pari ad ,35, comprensiva degli oneri a carico dell Ente, corrispondente a 295 ore è relativa al periodo , e dovrà essere previsto sull apposito capitolo del rispettivo bilancio di previsione. Tali importi sono stati verificati e confermati dalla competente Direzione Finanza e Controllo. Il Consiglio di Amministrazione - udita la relazione del Rettore, - viste le richieste del Direttore del Centro Linguistico d Ateneo, - vista la vigente normativa, all unanimità, delibera - di approvare la copertura finanziaria per l attivazione dei seguenti contratti: un contratto di lavoro subordinato a tempo determinato di collaboratore ed esperto linguistico per ragioni di carattere sostitutivo della durata di quindici mesi; un contratto di lavoro subordinato a tempo determinato di collaboratore ed esperto linguistico per ragioni di carattere sostitutivo della durata di circa un mese; - di autorizzare la spesa di ,35, comprensiva di oneri a carico dell Ente, imputandola sul capitolo Stipendi e retribuzioni collaboratori esperti linguistici a Tempo Determinato.

12 CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 24/02/2012 Struttura competente: Direzione Finanza e Controllo e p.c.: tutte le Direzioni ed Aree in Staff OGGETTO: Variazioni e storni di bilancio Alle ore 9,04 entra in seduta il Consigliere Baccarani. Il Rettore ricorda che, ai sensi dell art. 11 del Regolamento di Ateneo per l Amministrazione, la Finanza e la Contabilità dell Università di Verona, emanato con Decreto Rettorale n dell 11 settembre 2002 prot. n , il Consiglio di Amministrazione è chiamato a deliberare le variazioni e storni di bilancio 2011, conseguenti alla necessità di modificare le iniziali previsioni di entrata e/o di spesa dei singoli capitoli, a seguito di fatti sopravvenuti in corso di anno, così come sono state elencate e descritte nel prospetto allegato, prodotto dalla Direzione Finanza e Controllo (allegato n. 1 composto di n. 3 pagine). In particolare, il comma 4 del suddetto articolo del Regolamento prevede che le variazioni al bilancio derivanti da entrate aventi vincolo di destinazione che ne individua automaticamente il capitolo di iscrizione, possano essere deliberate entro il termine del 30 aprile, previsto per l approvazione del bilancio consuntivo. Vengono inoltre presentate al Consiglio di Amministrazione per l approvazione, le variazioni e storni di bilancio 2012 conseguenti alla necessità di modificare le iniziali previsioni di entrata e/o di spesa dei singoli capitoli, a seguito di fatti sopravvenuti in corso di anno, così come sono state elencate e descritte nel prospetto allegato (allegato n. 2 composto di n. 3 pagine). Le suddette variazioni verranno comunicate al Collegio dei Revisori dei Conti, secondo quanto previsto dall art. 11 co. 5 del Regolamento di Ateneo per l Amministrazione, la Finanza e la Contabilità, che ne prenderà visione in una prossima riunione. Il Consiglio di Amministrazione - udita la relazione del Rettore; - esaminato il prospetto prodotto dalla Direzione Finanza e Controllo; all unanimità, delibera di approvare le Variazioni e Storni di Bilancio nei termini riportati negli elenchi allegati che formano parte integrante del presente atto. Tali variazioni verranno comunicate al Collegio dei Revisori dei Conti secondo quanto previsto dall art. 11 co. 5 del Regolamento di Ateneo per l Amministrazione, la Finanza e la Contabilità.

13 CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 24/02/2012 Struttura competente: Direzione Tecnica e p.c.: Area Affari Generali e Legali, Direzione Finanza e Controllo, Direzione Economato. OGGETTO Ex-Compendio militare Santa Marta - Lavori di recupero dell Ex-Panificio. Adeguamento della spesa del servizio di progettazione, direzione lavori e di coordinamento per la sicurezza. Il Rettore ricorda al Consiglio di Amministrazione che a seguito dell avvenuta partecipazione alla Società di Progettazione IUAV Studi & Progetti I.S.P. S.r.l. di Venezia, con delibera n del 25 Marzo 2005 e con delibera n del 27 Maggio 2005, era stato affidato alla medesima Società l incarico per la progettazione preliminare, definitiva ed esecutiva e delle ulteriori prestazioni speciali ed accessorie, compresi gli adempimenti relativi alla sicurezza dei cantieri per i lavori di restauro della Caserma Santa Marta (Corpo Principale-Ex Panificio e Silos di Ponente) e del Palazzo Verità-Montanari. L affidamento è stato perfezionato con Convenzione Rep prot del 08/07/2005 e successivamente modificato con Convenzione Rep prot del 20/06/2008 come autorizzato in seguito con delibera n del 28 Settembre L ammontare del servizio di progettazione del Corpo Principale-Ex-Panificio risulta di ,14+ INARCASSA+IVA di Legge. Il progetto esecutivo dell intervento (P136) per il recupero del Corpo Principale denominato Ex- Panificio, dell ex compendio militare di Santa Marta in Verona, che diverrà sede dei Dipartimenti della Facoltà di Economia, redatto in conformità al Codice dei Contratti Pubblici D. Lgs. 163/2006 e del Regolamento di D.P.R. 554/99 e s.m.i. (per la parte in vigore), per l investimento complessivo di ,00= in coerenza con il Programma Edilizio Triennale , è stato approvato dal Consiglio di Amministrazione nella seduta del 05 Dicembre 2008, con provvedimento n. 4. L approvazione degli atti di gara per l appalto dei lavori, denominati App Lavori recupero dell Ex- Panificio presso l ex-compendio di Santa Marta in Verona - P136 - CIG C8 - CUP B32J è stata deliberata nella seduta di questo Consiglio in data 25 Settembre 2009, con provvedimento n 4, ed ha individuato l aggiudicazione alla Cooperativa di Costruzioni S.C. di Modena, per l importo offerto di ,95 (ribasso del 15,234 %) + gli oneri per la sicurezza di Euro ,27, non soggetti a ribasso, totale contrattuale ,22 +IVA 10% (totale complessivo impegno di spesa ,75). Nella medesima delibera del 25 settembre 2009, inoltre, si autorizzava l assegnazione del servizio di Direzione Lavori (DL) e di Coordinamento per la Sicurezza in fase di Esecuzione (CSE) dei lavori ai progettisti della società IUAV Studi & Progetti I.S.P. Srl, nella persona dell Arch. Mario Spinelli, per la Direzione Lavori, e dell Ing. Domenico Ferro Milone, per il Coordinamento per la sicurezza in fase esecutiva. L Ing. Milone è stato successivamente sostituito dall Ing. Armando Merluzzi dal 26/07/2010. L affidamento del servizio è stato perfezionato con Convenzione Rep. 3076/2009, prot , del 19/10/2009, e l ammontare risulta di ,00+INARCASSA+IVA di Legge. I lavori sono iniziati ad Ottobre 2009 e per Settembre 2012 è prevista la fine lavori. Il Rettore ricorda ora al Consiglio che, a seguito di eventi verificatosi in corso d opera, nella seduta del 29 ottobre 2010, con delibera n , era stata approvata una prima perizia di variante e suppletiva in data Settembre 2010 dell importo (oneri per la sicurezza compresi) di ,30+ IVA 10%. Nella seduta del 15 luglio 2011, con provvedimento n , si approvava, inoltre, una seconda perizia di variante e suppletiva in data Luglio 2011, conseguente alla modifica di alcune funzioni previste all interno dell edificio, dell importo (oneri per la sicurezza compresi) di ,56+ IVA 10%. La maggiore spesa ha trovato copertura nel quadro economico assestato P136 con il recupero di parte del ribasso d asta e relativa IVA 10% già accantonata. Entrambe le perizie, di Settembre 2010 e Luglio 2011, rientravano nel quinto d obbligo, in conformità all art. 10 del Contratto d appalto Rep. 400 del 20/10/2009 e dell art. 40 del Capitolato Speciale d Appalto.

Pag. Sono presenti: Componenti

Pag. Sono presenti: Componenti Il giorno 20 ottobre 2015, alle ore 8,30, in Verona, Via dell Artigliere n. 8, in Sala Terzian di Palazzo Giuliari, si riunisce in seduta straordinaria il Senato Accademico dell Università degli Studi

Dettagli

COMUNE DI MONTICELLO CONTE OTTO

COMUNE DI MONTICELLO CONTE OTTO COMUNE DI MONTICELLO CONTE OTTO - Provincia di Vicenza - 36010 Via Roma 1 http://www.comune.monticello.vi.it C O P I A SETTORE TECNICO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE LAVORI PUBBLICI, ECOLOGIA

Dettagli

COMUNE DI USSARAMANNA

COMUNE DI USSARAMANNA Copia COMUNE DI USSARAMANNA PROVINCIA DEL MEDIO CAMPIDANO DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE N 60/2014 OGGETTO: LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE DEL MUNICIPIO APPROVAZIONE PERIZIA SUPPLETIVA E DI VARIANTE N. 1

Dettagli

Città di Lecco. Piazza Diaz, 1 23900 Lecco (LC) - Tel. 0341/ 481111- Fax. 286874 - C.F.00623530136 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE.

Città di Lecco. Piazza Diaz, 1 23900 Lecco (LC) - Tel. 0341/ 481111- Fax. 286874 - C.F.00623530136 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE. Città di Lecco Città di Lecco Piazza Diaz, 1 23900 Lecco (LC) - Tel. 0341/ 481111- Fax. 286874 - C.F.00623530136 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE SETTORE: LAVORI PUBBLICI Numero 1006 Data : 28/10/2010 Servizio

Dettagli

COMUNE DI San Colombano al Lambro (Provincia di Milano)

COMUNE DI San Colombano al Lambro (Provincia di Milano) COMUNE DI San Colombano al Lambro (Provincia di Milano) SETTORE: Tecnico Manutentivo (SLP - SUE - SMA) Servizio: Manutentivo. DETERMINAZIONE Data N. Registro di Settore 3 13/02/2014 N. Registro Generale

Dettagli

Art. 1 Oggetto. Art. 2 Ambito di applicazione

Art. 1 Oggetto. Art. 2 Ambito di applicazione Regolamento per l affidamento degli appalti di lavori, servizi e forniture di importo inferiore alla soglia di rilevanza comunitaria, ai sensi dell articolo 238, comma 7 del d.lgs. 12 aprile 2006, n. 163.

Dettagli

COMUNE DI MOZZANICA Provincia di Bergamo SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO DETERMINA N.169

COMUNE DI MOZZANICA Provincia di Bergamo SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO DETERMINA N.169 COMUNE DI MOZZANICA Provincia di Bergamo Piazza Locatelli n. 5 24050 MOZZANICA Tel. 0363/324811 Fax. 0363/828122 SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO DETERMINA N.169 OGGETTO: FORNITURA ENERGIA ELETTRICA PER GLI

Dettagli

COMUNE DI CARISOLO (TN)

COMUNE DI CARISOLO (TN) COMUNE DI CARISOLO Provincia di Trento ( 0465 501176 (n. 2 linee) Fax 0465 501335 sito: www.carisolo.com e mail comune@pec.comune.carisolo.tn.it comune@carisolo.com C.F. e P.IVA: 00288090228 VERBALE DI

Dettagli

C O M U N E D I M I R A Provincia di Venezia

C O M U N E D I M I R A Provincia di Venezia ORIGINALE C O M U N E D I M I R A Provincia di Venezia Lavori pubblici e infrastrutture PROPOSTA DI DETERMINAZIONE N 343 Del 18/04/2014 Oggetto: Procedura di gara per l affidamento a ditta esterna dei

Dettagli

ARPAT Agenzia regionale per a protezione arnbnt&e delta Toscana

ARPAT Agenzia regionale per a protezione arnbnt&e delta Toscana ARPAT Agenzia regionale per a protezione arnbnt&e delta Toscana Decreto del Direttore Generale N.?del 3 Proponente:D.ssa Daniela Masini Settore Provveditorato Pubblicità/Pubblicazione: Atto oggetto soggetto

Dettagli

www.aslcarbonia.it sezione Bandi e Gare ; le offerte devono essere inviate all indirizzo

www.aslcarbonia.it sezione Bandi e Gare ; le offerte devono essere inviate all indirizzo Servizio Sanitario Regione Sardegna Azienda Sanitaria Locale n. 7 Carbonia BANDO DI GARA D APPALTO DI LAVORI DI MANUTENZIONE SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE. I.A) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI

Dettagli

Direzione Servizi Amministrativi 2015 02299/107 Area Sport e Tempo Libero Servizio Tempo Libero CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

Direzione Servizi Amministrativi 2015 02299/107 Area Sport e Tempo Libero Servizio Tempo Libero CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Direzione Servizi Amministrativi 2015 02299/107 Area Sport e Tempo Libero Servizio Tempo Libero CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Cronologico 190 approvata il 27 maggio 2015 DETERMINAZIONE:

Dettagli

COMUNE DI MONASTERACE 89040 Provincia di Reggio Calabria Tel. 0964 739025 Fax 0964 736053 C.F. 81001650803 P.I. 00734340805

COMUNE DI MONASTERACE 89040 Provincia di Reggio Calabria Tel. 0964 739025 Fax 0964 736053 C.F. 81001650803 P.I. 00734340805 COMUNE DI MONASTERACE 89040 Provincia di Reggio Calabria Tel. 0964 739025 Fax 0964 736053 C.F. 81001650803 P.I. 00734340805 Determina AREA TECNICA Registro Generale N Data N Data 166 05.08.2015 256 05.08.2015

Dettagli

DETERMINAZIONE. Estensore MONACO SALVATORE. Responsabile del procedimento MONACO SALVATORE. Responsabile dell' Area G. AGOSTINELLI

DETERMINAZIONE. Estensore MONACO SALVATORE. Responsabile del procedimento MONACO SALVATORE. Responsabile dell' Area G. AGOSTINELLI REGIONE LAZIO Direzione Regionale: Area: CENTRALE ACQUISTI PIANIFICAZIONE E PROGRAMMAZIONE DETERMINAZIONE N. G02188 del 04/03/2015 Proposta n. 1803 del 12/02/2015 Oggetto: Presenza annotazioni contabili

Dettagli

COMUNE DI CAMPAGNANO DI ROMA

COMUNE DI CAMPAGNANO DI ROMA COMUNE DI CAMPAGNANO DI ROMA PROVINCIA DI ROMA Tel. 06-9015601 Fax. 06-9041991 Piazza C. Leonelli n 15 C.A.P. 00063 www.comunecampagnano.it DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA N. 70 del Reg. Data:

Dettagli

COMUNE DI FORLÌ A2 AREA FINANZE PATRIMONIO E CONTRATTI. DETERMINAZIONE N. 810 del 01/04/2011

COMUNE DI FORLÌ A2 AREA FINANZE PATRIMONIO E CONTRATTI. DETERMINAZIONE N. 810 del 01/04/2011 1 COMUNE DI FORLÌ A2 AREA FANZE PATRIMONIO E CONTRATTI DETERMAZIONE N. 810 del 01/04/2011 OGGETTO: PROCEDURA DI GARA CONGIUNTA PER L'AFFIDAMENTO DEI SERVIZI FANZIARI RELATIVI ALLA CONCESSIONE DI MUTUI

Dettagli

ao_re Disposizione 2013/0000788 del 22/07/2013 Pagina 1 di 7

ao_re Disposizione 2013/0000788 del 22/07/2013 Pagina 1 di 7 ao_re Disposizione 2013/0000788 del 22/07/2013 Pagina 1 di 7 Direzione Amministrativa Servizio Appalti Unione d Acquisto fra le Aziende dell Area Vasta Emilia Nord Azienda Capofila Arcispedale Santa Maria

Dettagli

AREA TECNICO-MANUTENTIVA DETERMINAZIONE N. 35 IN DATA 14/08/2014 IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

AREA TECNICO-MANUTENTIVA DETERMINAZIONE N. 35 IN DATA 14/08/2014 IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO COMUNE DI GRANOZZO CON MONTICELLO Provincia di Novara Via Matteotti 15 28060 Granozzo con Monticello - Tel. 0321/55113 Fax 0321/550002 Codice fiscale 80013960036 - Partita Iva 00467930038 granozzo.con.monticello@ruparpiemonte.it

Dettagli

Direzione Edifici Municipali, Patrimonio e Verde 2014 01974/117 Servizio Grandi Opere del Verde CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

Direzione Edifici Municipali, Patrimonio e Verde 2014 01974/117 Servizio Grandi Opere del Verde CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Direzione Edifici Municipali, Patrimonio e Verde 2014 01974/117 Servizio Grandi Opere del Verde CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Cronologico 65 approvata il 15 aprile 2014 DETERMINAZIONE:

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA S. CROCE E CARLE - CUNEO Ente di rilievo nazionale e di alta specializzazione D.P.C.M. 23.4.1993

AZIENDA OSPEDALIERA S. CROCE E CARLE - CUNEO Ente di rilievo nazionale e di alta specializzazione D.P.C.M. 23.4.1993 AZIENDA OSPEDALIERA S. CROCE E CARLE - CUNEO Ente di rilievo nazionale e di alta specializzazione D.P.C.M. 23.4.1993 GS/pf DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE Deli15/deli03 N....180... DEL 26 marzo 2015...

Dettagli

Servizio Tecnico Strumentale, Sicurezza sui Luoghi di Lavoro

Servizio Tecnico Strumentale, Sicurezza sui Luoghi di Lavoro DETERMINAZIONE N. 534 DEL 03/08/2015 Servizio Tecnico Strumentale, Sicurezza sui Luoghi di Lavoro Struttura proponente: Area Gestionale Tecnico Manutentiva OGGETTO: Procedura aperta per la fornitura mediante

Dettagli

COMUNE di LAURIA SETTORE I AFFARI GENERALI - ISTITUZIONALI E LEGALI. DETERMINAZIONE N. 122 del 24/06/2013

COMUNE di LAURIA SETTORE I AFFARI GENERALI - ISTITUZIONALI E LEGALI. DETERMINAZIONE N. 122 del 24/06/2013 SETTORE I AFFARI GENERALI - ISTITUZIONALI E LEGALI DETERMINAZIONE N. 122 del 24/06/2013 N. Reg. Gen. 310 del 24/06/2013 Id. Documento 246715 Servizio/Ufficio proponente: SETTORE I AFFARI GENERALI - ISTITUZIONALI

Dettagli

Azienda Regionale Centrale Acquisti S.p.A. Bando di gara d appalto I.1) Denominazione indirizzi e punti di contatto: ARCA Azienda Regionale Centrale

Azienda Regionale Centrale Acquisti S.p.A. Bando di gara d appalto I.1) Denominazione indirizzi e punti di contatto: ARCA Azienda Regionale Centrale Azienda Regionale Centrale Acquisti S.p.A. Bando di gara d appalto I.1) Denominazione indirizzi e punti di contatto: ARCA Azienda Regionale Centrale Acquisti S.p.A., Via Fabio Filzi, n. 22, 20124, Milano,

Dettagli

Prot.n. 3242 c/23 Amantea 19.06.2015 Determinazione del Dirigente Scolastico Responsabile Unico del Procedimento (Art. 11 del D.

Prot.n. 3242 c/23 Amantea 19.06.2015 Determinazione del Dirigente Scolastico Responsabile Unico del Procedimento (Art. 11 del D. ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE G. M a m e l i di Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di 1 Grado Via Aspromonte, 2 87032 AMANTEA (CS) Tel/Fax 0982/41259 Cod. Min: CSIC865001 Sedi Associate: CSMM865012

Dettagli

SETTORE BILANCIO E PROVVEDITORATO SERVIZIO RAGIONERIA DETERMINAZIONE SENZA IMPEGNO DI SPESA. Il DIRIGENTE DEL SERVIZIO RAGIONERIA

SETTORE BILANCIO E PROVVEDITORATO SERVIZIO RAGIONERIA DETERMINAZIONE SENZA IMPEGNO DI SPESA. Il DIRIGENTE DEL SERVIZIO RAGIONERIA SETTORE BILANCIO E PROVVEDITORATO SERVIZIO RAGIONERIA DETERMAZIONE SENZA IMPEGNO DI SPESA Oggetto: Procedura di Gara congiunta per l'affidamento dei Servizi Finanziari relativi alla concessione di mutui

Dettagli

V SETTORE TECNICO E TECNICO-MANUTENTIVO

V SETTORE TECNICO E TECNICO-MANUTENTIVO COMUNE DI CALTABELLOTTA PROVINCIA DI AGRIGENTO N. Reg. Gen. 127 dell 11/05/2012 Impegno n. del V SETTORE TECNICO E TECNICO-MANUTENTIVO Determinazione del responsabile di settore Oggetto: Lavori di Consolidamento

Dettagli

ALLEGATO D. Comune di Giugliano in Campania ASL NA2 NORD Comune Capofila: Giugliano in Campania

ALLEGATO D. Comune di Giugliano in Campania ASL NA2 NORD Comune Capofila: Giugliano in Campania AMBITO TERRITORIALE N14 LEGGE 328/00 Comune di Giugliano in Campania ASL NA2 NORD Comune Capofila: Giugliano in Campania REGOLAMENTO SUI CRITERI DI SCELTA DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO DEI SERVIZI AL

Dettagli

COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA

COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA PROVINCIA DI VERONA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 54 O G G E T T O SERVIZIO DI DISTRIBUZIONE DEL GAS METANO SUL TERRITORIO COMUNALE. ATEM VERONA 2 PIANURE

Dettagli

Comune di Forgaria nel Friuli Provincia di Udine. Registro delibere di Giunta COPIA N. 66

Comune di Forgaria nel Friuli Provincia di Udine. Registro delibere di Giunta COPIA N. 66 Comune di Forgaria nel Friuli Provincia di Udine Verbale di deliberazione della Giunta Comunale Registro delibere di Giunta COPIA N. 66 OGGETTO: LAVORI DI "ADEGUAMENTO NORMATIVO DI EDIFICI PUBBLICI ESISTENTI

Dettagli

COMUNE DI CASTELLO-MOLINA DI FIEMME Provincia di Trento Sede Municipale: Via Roma, 38 38030 Castello di Fiemme

COMUNE DI CASTELLO-MOLINA DI FIEMME Provincia di Trento Sede Municipale: Via Roma, 38 38030 Castello di Fiemme Originale / Copia COMUNE DI CASTELLO-MOLINA DI FIEMME Provincia di Trento Sede Municipale: Via Roma, 38 38030 Castello di Fiemme Tel. 0462 340013 0462 340019 Fax 0462 231187 Indirizzo e-mail segreteria@comune.castellomolina.tn.it

Dettagli

Servizio Difesa del suolo, Viabilità e Trasporti Difesa del Suolo - Ufficio Viabilità Pedemontana

Servizio Difesa del suolo, Viabilità e Trasporti Difesa del Suolo - Ufficio Viabilità Pedemontana Servizio Difesa del suolo, Viabilità e Trasporti Difesa del Suolo - Ufficio Viabilità Pedemontana DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE CON IMPEGNO DI SPESA Determinazione n 4491 del 11/10/2013 Oggetto: S.P. 56

Dettagli

Comune di Lecco. DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Numero 671 Data: 02-09-2011

Comune di Lecco. DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Numero 671 Data: 02-09-2011 Comune di Lecco Piazza Diaz, 1-23900 Lecco (LC) - Tel. 0341/ 481111 - Fax 286874 - C.F. 00623530136 N. 671-2011 Reg. DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Numero 671 Data: 02-09-2011 SETTORE : LAVORI PUBBLICI E

Dettagli

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA IL GAS E IL SISTEMA IDRICO

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA IL GAS E IL SISTEMA IDRICO DELIBERAZIONE 5 NOVEMBRE 2015 519/2015/A AGGIUDICAZIONE DEFINITIVA ED EFFICACE DELLA PROCEDURA DI GARA APERTA - RIF. 222/2014/A - CIG 5748085DC9 - INDETTA IN AMBITO NAZIONALE FINALIZZATA ALLA STIPULA DI

Dettagli

DECRETO N. 05 DEL 14.02.2014 IL SINDACO

DECRETO N. 05 DEL 14.02.2014 IL SINDACO LAVORI RIQUALIFICAZIONE, MESSA IN SICUREZZA, RISTRUTTURAZIONE E MANUTENZIONE STRAORDINARIA EDIFICIO SCUOLA MATERNA E SCUOLA ELEMENTARE DETERMINAZIONE A CONTRARRE - INDIZIONE GARA MEDIANTE PROCEDURA NEGOZIATA

Dettagli

ACEA PINEROLESE INDUSTRIALE S.p.A.

ACEA PINEROLESE INDUSTRIALE S.p.A. ACEA PINEROLESE INDUSTRIALE S.p.A. Via Vigone 42-10064 Pinerolo (TO) Tel. +390121236233/312 Fax: +390121236312 http://www.aceapinerolese.it e-mail: appalti@aceapinerolese.it BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA

Dettagli

COMUNE DI COPPARO Provincia di Ferrara ****** AREA CULTURA SETTORE SERVIZI SCOLASTICI ED EDUCATIVI, POLITICHE CULTURALI E BIBLIOTECHE

COMUNE DI COPPARO Provincia di Ferrara ****** AREA CULTURA SETTORE SERVIZI SCOLASTICI ED EDUCATIVI, POLITICHE CULTURALI E BIBLIOTECHE COMUNE DI COPPARO Provincia di Ferrara ****** AREA CULTURA SETTORE SERVIZI SCOLASTICI ED EDUCATIVI, POLITICHE CULTURALI E BIBLIOTECHE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 251 / 2015 OGGETTO: GARA IN ECONOMIA

Dettagli

COMUNE DI SENIGALLIA AREA ORGANIZZAZIONE E RISORSE FINANZIARIE U F F I C I O ECONOMATO DETERMINAZIONE DIRIGENTE n 376 del 22/04/2015

COMUNE DI SENIGALLIA AREA ORGANIZZAZIONE E RISORSE FINANZIARIE U F F I C I O ECONOMATO DETERMINAZIONE DIRIGENTE n 376 del 22/04/2015 COMUNE DI SENIGALLIA AREA ORGANIZZAZIONE E RISORSE FINANZIARIE U F F I C I O ECONOMATO DETERMINAZIONE DIRIGENTE n 376 del 22/04/2015 Oggetto: GARA SERVIZI ASSICURATIVI DEL COMUNE DI SENIGALLIA PER IL PERIODO

Dettagli

DECISIONE n. 352 Modena, 27 agosto 2014

DECISIONE n. 352 Modena, 27 agosto 2014 Dipartimento Amministrativo Servizio Acquisti e Logistica Unione d Acquisto fra le Aziende dell Area Vasta Emilia Nord Azienda Capofila Azienda USL di Modena DECISIONE n. 352 Modena, 27 agosto 2014 OGGETTO:

Dettagli

Provincia di Forlì-Cesena

Provincia di Forlì-Cesena Provincia di Forlì-Cesena PROGETTAZIONE E MANUTENZIONE FABBRICATI Fascicolo n. 2013/06.06.02/000002 DETERMINAZIONE N. 1976 del 30/09/2013 OGGETTO: DETERMINA A CONTRATTARE PER SERVIZIO DI MANUTENZIONE ORDINARIA

Dettagli

Direzione Servizi Tecnici per l'edilizia Pubblica 2015 07114/060 Servizio Edilizia per la Cultura CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

Direzione Servizi Tecnici per l'edilizia Pubblica 2015 07114/060 Servizio Edilizia per la Cultura CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Direzione Servizi Tecnici per l'edilizia Pubblica 2015 07114/060 Servizio Edilizia per la Cultura CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Cronologico 254 approvata il 15 dicembre 2015 DETERMINAZIONE:

Dettagli

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI CARBURANTE PER AUTOTRAZIONE PER LA DURATA DI ANNI 2 (due)

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI CARBURANTE PER AUTOTRAZIONE PER LA DURATA DI ANNI 2 (due) Pagina 1 di 6 BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA APPALTO PER LA FORNITURA BIENNALE PER SOMMINISTRAZIONE DI GASOLIO PER AUTOTRAZIONE NECESSARIO PER IL FABBISOGNO DEGLI AUTOMEZZI DELL A.S.M. srl DI MOLFETTA.

Dettagli

COMUNE DI MASAINAS PROVINCIA DI CARBONIA-IGLESIAS

COMUNE DI MASAINAS PROVINCIA DI CARBONIA-IGLESIAS COMUNE DI MASAINAS PROVINCIA DI CARBONIA-IGLESIAS C O P I A DETERMINAZIONE N. 430 Area Tecnica Registro Settore: 448 Data: 14/08/2015 Servizio: Ufficio Tecnico DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE

Dettagli

COMUNE DI AZZATE PROV. VARESE DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO LAVORI PUBBLICI

COMUNE DI AZZATE PROV. VARESE DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO LAVORI PUBBLICI COMUNE DI AZZATE PROV. VARESE DETERMINAZIONE N. 074 DATA 17/07/2015 IMPEGNO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO LAVORI PUBBLICI OGGETTO: SERVIZIO DI MANUTENZIONE DEL VERDE PUBBLICO CON

Dettagli

COPIA TRATTA DAL SITO WEB ASLBAT.IT

COPIA TRATTA DAL SITO WEB ASLBAT.IT SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE REGIONE PUGLIA AZIENDA SANITARIA LOCALE BT (Andria Barletta Bisceglie Canosa Margherita di S. - Minervino S. Ferdinando di P. - Spinazzola Trani - Trinitapoli) 76123 A N D

Dettagli

CONSIP S.P.A. A SOCIO UNICO BANDO DI GARA D APPALTO

CONSIP S.P.A. A SOCIO UNICO BANDO DI GARA D APPALTO CONSIP S.P.A. A SOCIO UNICO BANDO DI GARA D APPALTO SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto Consip S.p.A. a socio unico- Via Isonzo, 19/E Roma 00198

Dettagli

COMUNE DI CASTELLO-MOLINA DI FIEMME Provincia di Trento Sede Municipale: Via Roma, 38 38030 Castello di Fiemme

COMUNE DI CASTELLO-MOLINA DI FIEMME Provincia di Trento Sede Municipale: Via Roma, 38 38030 Castello di Fiemme Originale / Copia COMUNE DI CASTELLO-MOLINA DI FIEMME Provincia di Trento Sede Municipale: Via Roma, 38 38030 Castello di Fiemme Tel. 0462 340013 0462 340019 Fax 0462 231187 Indirizzo e-mail segreteria@comune.castellomolina.tn.it

Dettagli

Comune di San Giuliano Milanese

Comune di San Giuliano Milanese Comune di San Giuliano Milanese DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE / RESPONSABILE DI SERVIZIO ARTT. 169 E 183 D. LGS 267/2000 DETERMINAZIONE n 86/2011 del 22/02/2011 SETTORE: TECNICO SERVIZIO: TUTELA AMBIENTALE

Dettagli

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA IL GAS E IL SISTEMA IDRICO

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA IL GAS E IL SISTEMA IDRICO DELIBERAZIONE 29 MAGGIO 2014 236/2014/A AVVIO DI UNA PROCEDURA DI GARA APERTA, IN AMBITO NAZIONALE, FINALIZZATA ALLA STIPULA DI UN CONTRATTO DI APPALTO AVENTE AD OGGETTO LO SVOLGIMENTO DI SERVIZI DI TRADUZIONE

Dettagli

XII COMUNITA MONTANA DEL LAZIO MONTI ERNICI VEROLI (FR) ======== DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA

XII COMUNITA MONTANA DEL LAZIO MONTI ERNICI VEROLI (FR) ======== DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA XII COMUNITA MONTANA DEL LAZIO MONTI ERNICI VEROLI (FR) ======== DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA Verbale n 39 del 6 AGOSTO 2015 Oggetto: PIT FOTOVOLTAICO CENTRO VALORIZZAZIONE PIGLIO: APPROVAZIONE RENDICONTAZIONE

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE EDILIZIA E APPALTI Gestione Amministrativa Lavori Pubblici

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE EDILIZIA E APPALTI Gestione Amministrativa Lavori Pubblici REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone SETTORE EDILIZIA E APPALTI Gestione Amministrativa Lavori Pubblici Proposta nr. 27 del 22/05/2014 - Determinazione nr. 1265 del 22/05/2014 OGGETTO: lavori di

Dettagli

Comune di Lecco. DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Numero 1024 Data: 24-12-2012

Comune di Lecco. DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Numero 1024 Data: 24-12-2012 Comune di Lecco Piazza Diaz, 1-23900 Lecco (LC) - Tel. 0341/ 481111 - Fax 286874 - C.F. 00623530136 N. 1024-2012 Reg. DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Numero 1024 Data: 24-12-2012 SETTORE : LAVORI PUBBLICI

Dettagli

Comune di Putignano Provincia di Bari

Comune di Putignano Provincia di Bari Comune di Putignano Provincia di Bari COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 42 del 10-04-2015 del Registro Deliberazioni Oggetto: LAVORI DI MANUTENZIONE ED ADEGUAMENTO A NORME DELL'EDIFICIO SCOLASTICO

Dettagli

CITTÀ DI SPINEA PROVINCIA DI VENEZIA

CITTÀ DI SPINEA PROVINCIA DI VENEZIA CITTÀ DI SPINEA PROVINCIA DI VENEZIA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE n. 1092 del 23/06/2014 SETTORE SERVIZI AI CITTADINI n. 317 ESECUTIVA Oggetto: DETERMINA A CONTRARRE PER L'ACQUISIZIONE DEI SERVIZI ASSISTENZIALI

Dettagli

lo Statuto Speciale per la Sardegna e le relative norme di attuazione;

lo Statuto Speciale per la Sardegna e le relative norme di attuazione; N. 41745/2437 DEL 21.11.2012 Oggetto: Appalto per la selezione di una società di gestione del risparmio chiamata ad istituire e gestire un fondo comune di investimento immobiliare chiuso, riservato ad

Dettagli

UFFICIO TECNICO S E R V I Z I O PROGRAMMAZIONE ED OPERE

UFFICIO TECNICO S E R V I Z I O PROGRAMMAZIONE ED OPERE XII COMUNITA MONTANA MONTI ERNICI Viale della Repubblica n 64-03029 VEROLI (FR) (Tel. 0775.23591 0775.2359206 - Fax: 0775.2359220) (C.F.:80007150602) (sito internet: www.cm12ernici.it - e-mail: raponi@cm12ernici.it)

Dettagli

COMUNE DI BARI SARDO PROVINCIA OGLIASTRA SERVIZIO AMMINISTRATIVO

COMUNE DI BARI SARDO PROVINCIA OGLIASTRA SERVIZIO AMMINISTRATIVO COMUNE DI BARI SARDO PROVINCIA OGLIASTRA SERVIZIO AMMINISTRATIVO DETERMINAZIONE NR. 48 DEL 28.3.2013 OGGETTO: Appalto servizio pulizie Sedi Comunali 2013/2014. Determinazione a contrarre ai sensi dell

Dettagli

Ufficio Edilizia Universitaria e Contratti. Prot. n. 75646 del 01/10/2014. Ufficio Edilizia Universitaria e Contratti

Ufficio Edilizia Universitaria e Contratti. Prot. n. 75646 del 01/10/2014. Ufficio Edilizia Universitaria e Contratti Ufficio Edilizia Universitaria e Contratti Prot. n. 75646 del 01/10/2014 G328 AVVISO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE A PARTECIPARE ALLA PROCEDURA IN ECONOMIA FINALIZZATA ALLA STIPULA DI ACCORDO QUADRO

Dettagli

C O M U N E D I M O N A L E

C O M U N E D I M O N A L E ORIGINALE/COPIA C O M U N E D I M O N A L E PROVINCIA DI ASTI p.za V.Emanuele II, n. 1 14013 - tel. 0141 / 669131-650001 fax.650907 Verbale di deliberazione della Giunta Comunale n. 15 Oggetto: FORNITURA

Dettagli

Comunità Rotaliana - Königsberg

Comunità Rotaliana - Königsberg Comunità Rotaliana - Königsberg (Provincia di Trento) VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 61 dell Organo esecutivo della Comunità OGGETTO: Adesione alla convenzione per il servizio sostitutivo di mensa per il

Dettagli

DETERMINAZIONE. N. 222 del 18/06/2015.

DETERMINAZIONE. N. 222 del 18/06/2015. COMUNE DI POMARANCE Provincia di Pisa PROGRESSIVO GENERALE N. 391 SETTORE : GESTIONE DEL TERRITORIO Servizio : Lavori Pubblici DETERMINAZIONE N. 222 del 18/06/2015. copia OGGETTO: SOSTITUZIONE DELLA COPERTURA

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE EDILIZIA E APPALTI Edilizia I L F U N Z I O N A R I O I N C A R I C A T O P.O.

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE EDILIZIA E APPALTI Edilizia I L F U N Z I O N A R I O I N C A R I C A T O P.O. Riproduzione informale REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone SETTORE EDILIZIA E APPALTI Edilizia Proposta nr. 96 del 14/11/2011 - Determinazione nr. 2691 del 14/11/2011 OGGETTO: Lavori di sistemazione

Dettagli

C O M U N E D I P O L I S T E N A PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA

C O M U N E D I P O L I S T E N A PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA C O M U N E D I P O L I S T E N A PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA 2^ RIPARTIZIONE SERVIZI FINANZIARI D E T E R M I N A Z I O N E N. 1109 REG. GEN. del 31-12-2013 N. 135 SERVIZI FINANZIARI OGGETTO: Aggiudicazione

Dettagli

COMUNE DI GEMMANO PROVINCIA DI RIMINI

COMUNE DI GEMMANO PROVINCIA DI RIMINI COMUNE DI GEMMANO PROVINCIA DI RIMINI DETERMINAZIONE N. 67 DEL 19.07.2013 DEL RESPONSABILE AREA TECNICA Ufficio Tecnico Comunale N. 100 del Reg. Gen. Data 19.07.2013 OGGETTO: Realizzazione Centro Giovani

Dettagli

Stazione Appaltante: ISISTL RUSSELL-NEWTON via F. De André n. 6 Scandicci (FI) C.F. 94040460480

Stazione Appaltante: ISISTL RUSSELL-NEWTON via F. De André n. 6 Scandicci (FI) C.F. 94040460480 Prot.n.2389/D15 Scandicci, 23/05/2015 Stazione Appaltante: ISISTL RUSSELL-NEWTON via F. De André n. 6 Scandicci (FI) C.F. 94040460480 Codice CIG: Z4C14B62F4 Codice fatturazione elettronica: UF1YIS BANDO

Dettagli

COMUNE DI VILLAREGGIA Provincia di Torino

COMUNE DI VILLAREGGIA Provincia di Torino COPIA ALBO COMUNE DI VILLAREGGIA Provincia di Torino Determinazione del Responsabile Servizio: TECNICO N. 30/8 del 16/04/2014 Responsabile del Servizio : Arch. CARRA Franco OGGETTO : SERVIZI CIMITERIALI

Dettagli

Ministero della Difesa

Ministero della Difesa Ministero della Difesa UFFICIO AUTONOMO LAVORI GENIO MILITARE PER MINISTERO DIFESA BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) Denominazione e indirizzo dell amministrazione

Dettagli

SACE S.p.A. BANDO DI GARA D APPALTO. Indirizzo Postale: Piazza Poli, 37/42 Città: Roma Codice Postale: 00187 Paese: ITALIA

SACE S.p.A. BANDO DI GARA D APPALTO. Indirizzo Postale: Piazza Poli, 37/42 Città: Roma Codice Postale: 00187 Paese: ITALIA SACE S.p.A. BANDO DI GARA D APPALTO SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione SACE S.p.A. ufficiale: Indirizzo Postale: Piazza Poli, 37/42

Dettagli

Verbale di Deliberazione della Giunta comunale. n. 28 dd. 08.09.2015

Verbale di Deliberazione della Giunta comunale. n. 28 dd. 08.09.2015 Deliberazione n. 28 dd.08.09.2015 Pagina 1 di 7 COMUNE DI SAN LORENZO DORSINO Provinci a di T r en to Verbale di Deliberazione della Giunta comunale n. 28 dd. 08.09.2015 OGGETTO: Lavori di ampliamento

Dettagli

Città di Lecco. Piazza Diaz, 1 23900 Lecco (LC) - Tel. 0341/ 481111- Fax. 286874 - C.F.00623530136 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE.

Città di Lecco. Piazza Diaz, 1 23900 Lecco (LC) - Tel. 0341/ 481111- Fax. 286874 - C.F.00623530136 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE. Città di Lecco Città di Lecco Piazza Diaz, 1 23900 Lecco (LC) - Tel. 0341/ 481111- Fax. 286874 - C.F.00623530136 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Numero 288 Data : 30/03/2010 SETTORE: LAVORI PUBBLICI Servizio

Dettagli

BANDO DI GARA Gara d appalto per la fornitura di energia elettrica (CIG: 534907118)

BANDO DI GARA Gara d appalto per la fornitura di energia elettrica (CIG: 534907118) BANDO DI GARA Gara d appalto per la fornitura di energia elettrica (CIG: 534907118) I AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Società appaltante: TALETE S.p.A. Indirizzo

Dettagli

COMUNE DI VEGLIE (Provincia di Lecce)

COMUNE DI VEGLIE (Provincia di Lecce) COMUNE DI VEGLIE (Provincia di Lecce) DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE COPIA DEL 2. SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO E TRIBUTI SERVIZIO Contratti C.O.N.S.I.P. e M.E.P.A. Numero 25 del 26/05/2015 Numero 245

Dettagli

PROVINCIA DI PRATO Area Pianificazione e Gestione del Territorio Servizio Opere Pubbliche

PROVINCIA DI PRATO Area Pianificazione e Gestione del Territorio Servizio Opere Pubbliche Area Pianificazione e Gestione del Territorio Servizio Opere Pubbliche Via Giovanni Pisano, 12-59100 Prato Tel. 0574 5341 Fax 0574 534329 Determinazione del Direttore dell Area Pianificazione e Gestione

Dettagli

C.L.I.R. S.p.A. BANDO DI GARA

C.L.I.R. S.p.A. BANDO DI GARA BANDO DI GARA Procedura aperta ai sensi degli artt. 55 e 82 del D. Lgs. 163/2006 e s.m.i. per l affidamento della fornitura di gasolio per autotrazione. Importo presunto, puramente indicativo, della fornitura

Dettagli

COMUNE DI NOVARA ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO:

COMUNE DI NOVARA ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: COMUNE DI NOVARA ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA COMUNALE Deliberazione N. 49 OGGETTO: REGIONE PIEMONTE BANDO 2015 EDILIZIA SCOLASTICA MUTUI SCUOLE: RIMOZIONE AMIANTO SCUOLE SCUOLA

Dettagli

C O M U N E DI Z O P P O L A PROVINCIA DI PORDENONE

C O M U N E DI Z O P P O L A PROVINCIA DI PORDENONE C O M U N E DI Z O P P O L A PROVINCIA DI PORDENONE DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL'AREA PATRIMONIO E LAVORI PUBBLICI REGISTRO Determinazioni nr. 91 Del 24/03/2014 Esecutiva dal 24/03/2014 OGGETTO:

Dettagli

DETERMINAZIONE OGGETTO: MANUTENZIONE STRAORDINARIA ALLE STRADE BIANCHE DEL COMUNE DI POMARANCE.

DETERMINAZIONE OGGETTO: MANUTENZIONE STRAORDINARIA ALLE STRADE BIANCHE DEL COMUNE DI POMARANCE. COMUNE DI POMARANCE Provincia di Pisa PROGRESSIVO GENERALE N. 843 SETTORE : GESTIONE DEL TERRITORIO Servizio : Lavori Pubblici DETERMINAZIONE N. 473 del 31.12.2014. copia OGGETTO: MANUTENZIONE STRAORDINARIA

Dettagli

COMUNE DI MARUGGIO. (Provincia di Taranto) REGISTRO ORIGINALE DELIBERAZIONE GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI MARUGGIO. (Provincia di Taranto) REGISTRO ORIGINALE DELIBERAZIONE GIUNTA COMUNALE COMUNE DI MARUGGIO (Provincia di Taranto) N. 94 del Reg. Delib. REGISTRO ORIGINALE DELIBERAZIONE GIUNTA COMUNALE Oggetto: Lavori di completamento delle infrastrutture di supporto degli insediamenti produttivi.

Dettagli

SERVIZIO BILANCIO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

SERVIZIO BILANCIO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE SERVIZIO BILANCIO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 724 DEL 27/10/2015 OGGETTO AGGIUDICAZIONE DEL "SERVIZIO SOSTITUTIVO DI MENSA MEDIANTE UTILIZZO DI BUONI PASTO ELETTRONICI, PER I DIPENDENTI DELLA PROVINCIA

Dettagli

copia n 334 del 07.11.2013

copia n 334 del 07.11.2013 CITTÀ DI AGROPOLI (Provincia di Salerno) DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE copia n 334 del 07.11.2013 OGGETTO : LAVORI DI SISTEMAZIONE DEI MARCIAPIEDI E DELLA PUBBLICA ILLUMINAZIONE DI VIA A. DE GASPERI.

Dettagli

BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA CITTÀ DI REGGIO CALABRIA SETTORE PROGRAMMAZIONE ECONOMICA E FINANZIARIA Servizio Appalti e Contratti BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEL SERVIZIO, IN FAVORE DEL COMUNE DI REGGIO CALABRIA,

Dettagli

Comune di Lecco. DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Numero 757 Data: 06-10-2011

Comune di Lecco. DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Numero 757 Data: 06-10-2011 Comune di Lecco Piazza Diaz, 1-23900 Lecco (LC) - Tel. 0341/ 481111 - Fax 286874 - C.F. 00623530136 N. 757-2011 Reg. DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Numero 757 Data: 06-10-2011 SETTORE : LAVORI PUBBLICI E

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA VITA E DELL AMBIENTE

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA VITA E DELL AMBIENTE DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA NEGOZIATA DI COTTIMO FIDUCIARIO PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI N. 1 OSMOMETRO CIG: Z2108C6DDFO CUP: F71J11000940002 ALL.A Art. 1 (PREMESSA) 1.Le prescrizioni del presente

Dettagli

COMUNE DI CORREZZANA Provincia di Monza e Brianza N. 18 DEL 9.04.2015

COMUNE DI CORREZZANA Provincia di Monza e Brianza N. 18 DEL 9.04.2015 COMUNE DI CORREZZANA Provincia di Monza e Brianza N. 18 DEL 9.04.2015 OGGETTO: APPROVAZIONE PROGETTO ESECUTIVO PER INTERVENTI STRAORDINARI FINALIZZATI ALLA CONFORMAZIONE ALLA NORMATIVA ANTINCENDIO IN CONSEGUENZA

Dettagli

DETERMINAZIONE N. 847/ARL DEL 14.07.2015

DETERMINAZIONE N. 847/ARL DEL 14.07.2015 DETERMINAZIONE N. 847/ARL DEL 14.07.2015 OGGETTO: APPROVAZIONE GRADUATORIA AGGIUDICAZIONE DEFINITIVA E SOTTOSCRIZIONE CONTRATTO TRA LE PARTI A FAVORE DELLA SOCIETA TRANSAS MEDITERRANEAN SAS RELATIVA ALL

Dettagli

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Prot. n. 000961/2015 Tolentino, li 11/03/2015 BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA a) Stazione appaltante: COSMARI Srl - Località Piane di Chienti - 62029 Tolentino (MC) - tel. 0733/203504 - fax 0733/204014

Dettagli

2. PROCEDURA DI GARA: APERTA ai sensi dell art. 55 del D.Lgs 163/2006 e successive modificazioni e integrazioni.

2. PROCEDURA DI GARA: APERTA ai sensi dell art. 55 del D.Lgs 163/2006 e successive modificazioni e integrazioni. CONSORZIO DEI COMUNI PER L ACQUEDOTTO DEL MONFERRATO (R.D.L. 28 agosto 1930 n 1345) Sede Legale e Direzione: via Ferraris, 3-14036 Moncalvo (AT) Centralino: Tel.0141/911111 Servizio Clienti: 848.580.108

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA P.zza dell Ateneo Nuovo, 1-20126, Milano Tel. 02/6448.1 - Fax 02/6448.6105 e-mail: protocollo@unimib.

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA P.zza dell Ateneo Nuovo, 1-20126, Milano Tel. 02/6448.1 - Fax 02/6448.6105 e-mail: protocollo@unimib. UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA P.zza dell Ateneo Nuovo, 1-20126, Milano Tel. 02/6448.1 - Fax 02/6448.6105 e-mail: protocollo@unimib.it AVVISO PUBBLICO Per la FORMAZIONE DI ELENCHI DI PROFESSIONISTI

Dettagli

Co.Ge.S.Co. Consorzio per la Gestione di Servizi Comunali

Co.Ge.S.Co. Consorzio per la Gestione di Servizi Comunali Oggetto: Determinazione a contrarre ai fini dell affidamento della gestione associata del Servizio di Assistenza Domiciliare Socio-assistenziale Anziani e Disabili - periodo: 01/01/2013-30/06/2015. IL

Dettagli

FASE A1: INTERVENTO DI FORNITURA E POSA IN OPERA DI FIBRA OTTICA NELLE CONDUTTURE DELL IMPIANTO DI PUBBLICA ILLUMINAZIONE

FASE A1: INTERVENTO DI FORNITURA E POSA IN OPERA DI FIBRA OTTICA NELLE CONDUTTURE DELL IMPIANTO DI PUBBLICA ILLUMINAZIONE OGGETTO: interventi di adeguamento al Piano Regolatore dell illuminazione comunale (P.R.I.C.). Realizzazione di un sistema eco-smart grid, di rete di videosorveglianza di aree critiche, di una rete di

Dettagli

COMUNE DI SANT ANGELO del PESCO (Provincia di Isernia)

COMUNE DI SANT ANGELO del PESCO (Provincia di Isernia) COMUNE DI CAPRACOTTA (IS) P.zza Stanislao Falconi 3 86082 CAPRACOTTA tel. 0865/949210 fax 0865/945305 sito: www.capracotta.com email: comune@capracotta.com P.I. & C.F. 00057170946 CENTRALE UNICA DI COMMITTENZA

Dettagli

I L R E S P O N S A B I L E D I S E R V I Z I O

I L R E S P O N S A B I L E D I S E R V I Z I O COMUNE DI SANARICA PROVINCIA DI LECCE SERVIZIO TECNICO DETERMINA NR 121 DEL 10 NOVEMBRE 2014 OGGETTO POI ENERGIA 2007/2013 LINEE DI ATTIVITÀ 2.2 LAVORI DI RIQUALIFICAZIONE ED EFFICIENTAMENTO ENERGETICO

Dettagli

COMUNE DI MIRA Provincia di Venezia

COMUNE DI MIRA Provincia di Venezia Allegato sub A) COMUNE DI MIRA PIAZZA IX MARTIRI, 3 - C.A.P. 30034 TEL. 041-5628211 (centralino) FAX 041-423922 C.F. 00368570271 Indirizzo Internet: www.comune.mira.ve.it - E-mail: info@comune.mira.ve.it

Dettagli

Centro di Responsabilita' n. 1 Centro di costo n. 145

Centro di Responsabilita' n. 1 Centro di costo n. 145 Centro di Responsabilita' n. 1 Centro di costo n. 145 Pratica n. 3279112 Oggetto: Affidamento di nuove attivita tecniche nell ambito dei servizi attinenti all architettura e all ingegneria all Arch. Stefano

Dettagli

COMUNE DI FONTE NUOVA Provincia di Roma

COMUNE DI FONTE NUOVA Provincia di Roma COMUNE DI FONTE NUOVA Provincia di Roma DISCIPLINARE DI GARA Procedura semplificata ai sensi degli artt. 20 e 27 del D. Lgs. n 163/2006 per la conclusione di un accordo quadro con unico operatore per l

Dettagli

COMUNE DI PALAZZOLO ACREIDE PROVINCIA DI SIRACUSA UFFICIO TECNICO

COMUNE DI PALAZZOLO ACREIDE PROVINCIA DI SIRACUSA UFFICIO TECNICO COMUNE DI PALAZZOLO ACREIDE PROVINCIA DI SIRACUSA UFFICIO TECNICO In esecuzione alla Determina del Dirigente del 4 Settore LL.PP. e Servizi Ufficio Tecnico - del Comune di Palazzolo Acreide n. 187 del

Dettagli

DETERMINAZIONE. N. 10 del 23/01/2015.

DETERMINAZIONE. N. 10 del 23/01/2015. COMUNE DI POMARANCE Provincia di Pisa PROGRESSIVO GENERALE N. 20 SETTORE : GESTIONE DEL TERRITORIO Servizio : Lavori Pubblici DETERMINAZIONE N. 10 del 23/01/2015. copia OGGETTO: RIQUALIFICAZIONE DEL SISTEMA

Dettagli

COMUNE DI BRUSAPORTO PROVINCIA DI BERGAMO

COMUNE DI BRUSAPORTO PROVINCIA DI BERGAMO DETERMINAZIONE N. 100 DEL 17 marzo 2014 COPIA N. Proposta Settore: 34 OGGETTO: COD CIG ZA90E017AD. MANUTENZIONE ALLE APPARECCHIATURE ANTINCENDIO ED ANTINFORTUNISTICHE PRESSO GLI EDIFICI COMUNALI (ESTINTORI

Dettagli

VDG Ingegneria 2013 04908/055 Direzione Verde Pubblico ed Edifici Municipali Servizio Gestione Automezzi - Magazzini ed Autorimesse

VDG Ingegneria 2013 04908/055 Direzione Verde Pubblico ed Edifici Municipali Servizio Gestione Automezzi - Magazzini ed Autorimesse VDG Ingegneria 2013 04908/055 Direzione Verde Pubblico ed Edifici Municipali Servizio Gestione Automezzi - Magazzini ed Autorimesse CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Cronologico 149 approvata

Dettagli

REGOLAMENTO PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI SOCIO - ASSISTENZIALI. Art. 1 Oggetto e finalità.

REGOLAMENTO PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI SOCIO - ASSISTENZIALI. Art. 1 Oggetto e finalità. REGOLAMENTO PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI SOCIO - ASSISTENZIALI Art. 1 Oggetto e finalità. Il presente regolamento disciplina l affidamento dei servizi socio-assistenziali erogati dal Piano di Zona Ambito

Dettagli

COMUNE DI POLLUTRI Provincia di Chieti

COMUNE DI POLLUTRI Provincia di Chieti COMUNE DI POLLUTRI Provincia di Chieti V E R B A L E D I D E L I B E R A Z I O N E D E L L A G I U N T A C O M U N A L E NUMERO 66 DATA 13/11/2014 OGGETTO: Misure organizzative per assicurare la tempestività

Dettagli